Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Valeria Rossi voleva uccidere Berlusconi?


sequestro_Valeria_Rossi.jpg
Dal sito di Byoblu:

"Savona & Ponente", la testata online di Valeria Rossi, è stata sequestrata. In dieci uomini, tra Digos e Polizia Postale, sono entrati a casa di Valeria e hanno sequestrato tutti i computer, gli hard disk, le chiavette, perfino le schede di memoria della macchina fotografica. Si sono portati via anche i computer del figlio, informatico, che nulla aveva a che fare con la vicenda e che ha perso molti lavori in consegna. Hanno perquisito ogni cosa, gli armadi, i cassetti, hanno frugato tra la biancheria, tra le posate, ovunque. E per finire hanno ispezionato due automobili sgangherate, la sua e quella di suo marito, e il vecchio camper. Perchè? Cosa ha fatto Valeria? Stava mettendo in piedi una pericolosa cellula terroristica? ... No, per quello avrebbero dovuto passare dalla richiesta di autorizzazione a procedere che il Parlamento avrebbe certamente negato. Molto più banalmente, Valeria voleva uccidere Berlusconi. Ha fatto bene dunque la Procura di Bologna? Certo. Così come avrebbe dovuto perquisire e sequestrare i blog, i computer, le redazioni e tutte le edizioni che si occupano di satira, come pure le case dei registi, dei produttori, degli attori, magari anche le sale dei cinematografi e le tasche degli spettatori che hanno proiettato o guardato almeno una volta Shooting Silvio. Sì, perché l'articolo di Valeria, per quanto possa piacere o meno, era un evidente pezzo di satira, perfino classificato come tale nella categorizzazione della testata ... Siamo sicuri che dietro l'atto non si celi la volontà di rendere indisponibili le inchieste di carattere ambientale portate avanti da Savona & Ponente, forse una delle poche testate ad occuparsi del termovalorizzatore di Savona? E soprattutto: perché ancora nel 2011 per chiedere la rimozione di un singolo articolo ci sono magistrati che ordinano il sequestro di un intero blog o testata, rendendo così indisponibili ai cittadini centinaia, migliaia, forse anche decine di migliaia di informazioni non interessate dal provvedimento cautelativo?". SEGUE su Byoblu

13 Feb 2011, 19:42 | Scrivi | Commenti (69) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

dov e' la raccola firme contro i super privilegi di cui godono questi cialtroni alle spalle di chi si spacca la schiena? leviamogli quelli e si dilegueranno come d'incanto

valeria margonelli 17.02.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Però Valeria Rossi non è stata messa in mutande e reggiseno!! Invece due giornalisti di "destra", di cui una donna, hanno subito anche perquisizioni corporali e, di certo, non volevano ammazzare Berlusconi!!

Volatile pn 15.02.11 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

°°°°°°°°°°°°°°°LA POLIZIA POSTALE SAREBBE MOLTO PIU' UTILE PER QUELLA PSICOPATICA DI VIVIANA VIVARELLI,ALIAS,"LA FIGLIA DELL'ODIO";CHE VIOLENTA LA MIA PRICACY DA QUASI DUE MESI,INFILTRANDOSI NEL SISTEMA DEL MIO PC E IMPEDENDOMI DI MUOVERMI LIBERAMENTE NEL BLOG,COMMENTARE E LEGGERE;SE NON NELLE ORE IN CUI "LA BESTIA SI SATANA" VA A CIBARSI O A DORMIRE IL SONNO DEGLI INGIUSTI. ALCUNE PERSONE IMPARANO DALLE DISGRAZIE CHE LE SONO ACCADUTE NELLA VITA E CRESCONO;ALTRE, INVECE, DIVENTANO QUELLE CHE DEFINIAMO "CRIMINALI". MA LA SUDDETTA DIMENTICA CHE PER TUTTO C'E' UN PREZZO DA PAGARE E CHE SE QUESTA REINCARNAZIONE LA RESA "CANE", LA PROSSIMA LA RENDERA' "MERDA DI CANE". SAPPI,"VECCHIA STREGHA",CHE SE CI TENESSI VERAMENTE A QUESTO BLOG, A QUEST'ORA SAREI GIA' STATA A BOLOGNA AD APPENDERTI PER LE ORECCHIE AL POSTO DEI QUADRI DI CASA TUA.°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

lilli r. Commentatore certificato 15.02.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh,insistendo,alla fine anche i più sprovveduti dovranno arrivare alla conclusione che viviamo e subiamo un REGIME FASCISTA.Sarà certo sacrificio confrontarsi con simili provvedimenti ma,alla fine il fascismo è stato benchè NON totalmente estromesso dalla vita quotidiana della civile società tant'è che lo avrebbe sdoganato in seguito il nanodemente,almeno reso innocuo.Questi "signori" che si affrettano ad inseguire fantomatici ATTENTATI ad uno che merita solo di essere ACCANTONATO e DIMENTICATO per l'eterno e credetemi,per un soggetto simile è e resta la PUNIZIONE PEGGIORE.Questi saltimbanchi della sicurezza,come nelle peggiori dittature,hanno coscienza di essere agli sgoccioli,di NON servire più ad una nazione che vuole essere DEMOCRATIZZATA una nazione che NON si riconosce più nel piccolo dittatore-puttaniere che col loro operato,venerano e servono con incompetenza ed arroganza come si deve a personaggi SQUALIFICATI dalla vita e dalla storia.

emi f., voghera Commentatore certificato 15.02.11 15:19| 
 |
Rispondi al commento

È normale in un regime essere sottoposti a questi trattamenti due pesi due misure.
Ti trovano un kilo di coca dal politico e tutto tace ti trovano una canna a un povero Cristo e titolone sul giornale e 20 uomini a perquisire tutto il perquisibile..

Lambrerto 15.02.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il pezzo di Valeria e devo dire che poteva fare molto meglio. Non è ne satirico ne divertente, anzi un pò moscio. Quello che non capisco è come qualcuno della magistratura italiana abbia potuto prenderlo come un tentativo di istigazione ad uccidere. Forse ha visto troppi telefilm americani, oppure aveva bevuto un bicchiere di troppo mentre lo leggeva. A mio avviso la scrittrice poteva evitare un articolo cosi stupido, come i magistrati potevano risparmiare i soldi dei contribuenti per una cosa inesistente. buona giornata

massimo gandolfi (), piacenza Commentatore certificato 15.02.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

VALERIA ROSSI? UNA NESSUNO CHE DIVENTA FAMOSA

Chi conosceva la GIORNALISTA VALERIA ROSSI?
Praticamente nessuno;ora volendo la morte di SILVIO B e' diventata famosa e fara' anche SOLDI a PALATE scrivendo IDIOZIE MORTALI sul suo PC e sul giornale.Il POPOLO BUE, INVIDIOSO,accecato dall'odio,il POPOLO dei PARASSITI che nulla ha dato e fatto per la CRESCITA dell'ITALIA,per il benessere degli Italiani e per la DEMOCRAZIA
compra il giornale di Valeria Rossi,le fa pubblicita',esalta una povera MALATA di MENTE,la difende,la fa diventare un'eroina dell'Italia e MAGARI la chiameranno anche in TV.La PUBBLICITA' e' l'anima del COMMERCIO.
Mentre CHI ha fatto fallire la COOP-COSTRUTTORI
e si e' FOTTUTO i soldi dei RISPARMIATORI, devastando l'economia Ferrarese,VA a SANT. MORITZ o va a spasso in BARCA. Oppure chi ha fatto fallire la OLIVETTI,a TASCHE PIENE, e' in SVIZZERA a GODERSI i soldi FOTTUTI agli Italiani che hanno perso UNA GRANDE AZIENDA,tanto LAVORO e RICERCA. VALERIA ROSSI, di questi non si occupa ne' si PREOCCUPA! Valeria ROSSI,se avesse la TESTA e le PALLE,si occuperebbe e si sarebbe OCCUPATA ANCHE di quelle PROCURE che non SCOPRONO MAI NULLA,come i MANDANTI di P.zza FONTANA,quelli della STRAGE di BOLOGNA etc.etc. VALERIA ROSSI,se AVESSE LE PALLE,si occuperebbe di quei MAGISTRATI,che con le LORO INCHIESTE di MERDA hanno SUICIDATO GARDINI e CAGLIARI,ESTRANEI ALLO SCANDALO ENIMONT,facendo perdere all'ITALIA la CHIMICA,la MONTEDISON e 100 Mila posti di lavoro,nel Nord e nel Sud ITALIA. MENTRE le MENTI dello SCANDALO ENIMONT,grazie a QUEI MAGISTRATI,se la spassano tra Ferrara, Milano,Londra e New-York, con le TASCHE PIENE dei MILIARDI FOTTUTI ad ENI e agli ITALIANI. MENTRE gli ex-MAGISTRATI di MERDA ( di Mani Pulite) sono in PARLAMENTO a parlare di GIUSTIZIA E LAVORO. Anche se quello che ha "SUICIDATO" G. CAGLIARI, e' rimasto a MILANO.W la DEMOCRAZIA che si conquista col VOTO,W I LAVORATORI,W LA GENTE PERBENE.

dina barboni 15.02.11 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sbaglio o questi comportamenti si sono già tenuti nel corso della storia? Perchè vi meravigliate tanto? Non vi ricordate cosa faceva la "Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale" dette anche "camicie nere"?
E la polizia in Tunisia che ha fatto proprio in questi giorni?
Bhè? Che c'è di nuovo?
Gli italiani anche agli inizi del 1900 hanno voluto il fascismo, hanno creduto che con Mussolini avremmo conquistato il mondo.
Abbiate tanta pazienza, i regimi prima o poi finiscono, il problema è cosa resta alla fine...

roberto lecce 15.02.11 09:33| 
 |
Rispondi al commento

La mia opinione, senza acredine, è simile a quella di altri. Si capisce che l'articolo era grottesco, ma anche a me la satira sull'omicidio di B. mi è sembrato "troppo". Perchè "troppo" non so spiegarlo (sarà per il clima politico "troppo" teso, in una sorta di rilancio del "troppo" sul troppo?) ma so che se qualcuno del PdL o de IlGiornale avesse fatto satira allo stesso modo su Fini, o Grillo, non mi sarebbe piaciuto ugualmente.
Altra cosa è poi il sospetto di macchinazione sulla Rossi e cogliere il pretesto per azzittirla su questioni ecologiche: speriamo veramente non sia così e cmq su questo aspetto tutta la mia solidarietà alla Rossi, non mollare!

Matteo Danieli 15.02.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
ho letto diversi commenti e mi è venuta voglia di scrivere. Possibile che, ogni volta che si vede qualcosa fuori dagli schemi personali, si scateni una polemica tanto burrascosa? Tutti subito pronti a giudicare e prendere le distanze e allora cambiare idea e abbandonare il movimento di Beppe. Possibile che non si capisce che siamo tutti Berlusconi? Ho letto quell'articolo e dopo due righe mi ha lasciato come in bocca una gomma da masticare alla cicoria. Non l'ho neppure finito. E allora? C'è bisogno di sequestrare la testata del giornale e sequestrare computer, ecc?
Possibile che non riusciamo ad usare la nostra intelligenza e decidere da noi cosa sia vero o falso? Possibile che ce lo debba dire qulcun'altro?
Saluti a tutti

vanni s., lido delle nazioni (FE) Commentatore certificato 15.02.11 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo fare in fretta, organizzarci, fare le barricate per le strade finché non se ne vada questo dittatorello di strapazzo prima che faccia altri guai. Impariamo dai paesi islamici, schiodiamoci dalle nostre sedie. E ora che le opposizioni ( TUTTE) chiamino la folla a manifestare ad oltranza in tutte le piazze.

vitale cominelli 15.02.11 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Io ritengo che la satira abbia come scopo quello di far riflettere sorridendo. Ho letto il pezzo di quella giornalista e mi chiedo cosa ci sia da ridere e cosa ci dovrebbe indurre a riflettere. Credo che sia solo uno sfogo di una giornalista che prova davvero odio per un'altra persona e che cerchi, in modo poco efficace, di dissumularlo.
Non ho mai sentito altri interpreti della satira parlare, non della morte, perchè non si parla della morte, ma della volontà di uccidere un uomo, spiegandone i motivi al fine di convincere gli altri della utilità/opportunità di tale gesto. Caro Beppe questa volta, a mio parere, HAI TOPPATO ALLA GRANDE e questo mi dispiace molto e ni fa riflettere.
Fabrizio de Roma

fabrizio salomone 14.02.11 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto l'articolo della Rossi su: http://www.wikio.it/article/sequestrato-polizia-giornale-online-savonaeponente-confusionale-247402527
e devo dire che come articolo di satira fa abbastanza pena. Luoghi comuni triti e ritriti... insomma: non fa ridere. Come incitamento al reato pure, non inciterebbe nessuno a far nulla, perché ti passa la voglia di leggerlo dopo due righe... arrestarla, perquisirle la casa e chiudere il suo sito per una roba del genere è proprio una cosa ridicola, degna di un paese ridicolo come l'Italia e come i politici che ci governano.
Così come ora troviamo ridicoli i filmati del duce che arringava le piazze, così tra 50 anni tutti troveranno ridicole queste opere di repressione.

gianni di torino 14.02.11 23:15| 
 |
Rispondi al commento

ancora ci stanno persone che credono che con le parole , o con le manifestazioni pacifiche si cambiano le cose...........poveri coglioni........
continuate a sognare...nessuna pieta per questa classe politica di merda, e per i suoi sostenitori...

bruno p 14.02.11 23:11| 
 |
Rispondi al commento

C'era quel dirigente PD che si chiedeva su fb perché nessuno ancora non avesse conficcato un pallottola in testa a silvio b. ... Cosa successe? Nulla. ... A mio parere l'articolo di Valerio Rossi è di qualità media, non lo trovo molto ispirato, però mi sembra del tutto evidente che si tratti di satira. ... Negli Stati Uniti hanno addirittura girato un film genere mockumentary simulando l'assassinio del presidente Bush. Cosa successe? Nulla. ... Ognuno tiri le somme.

Alessandro Formica 14.02.11 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Nessuna solidarietà per Valeria.

Ho letto allarmato il post sul blog, sentendo l'ombra del Grande Fratello su di noi tutti, la prevaricazione del forte sul debole. Sono andato a procurarmi, grazie alle indicazioni degli amici, una copia dell'articolo incriminato.
L'ho letto ... un progressivo senso di disgusto. Non si possono scrivere quelle sciocchezze o quantomeno se si scrivono ci si assume anche la responsabilità delle conseguenze.
Quello scritto non appartiene alla categoria della satira ma del delirio, per questo non riescono a collocarlo. Chi auspica e addirittura si prefigura la morte di una persona ha qualche problema; e giustamente la magistratura si muove. Se qualcuno scrivesse che sta pianificando di uccidere Beppe io vorrei che la magistratura si muovesse immediatamente. La gravità del fatto non dipende dalla persona oggetto del delirio.

Prendere le distanze.
Noi possiamo avere una opinione sulla inadeguatezza del governo di Berlusconi, sul fatto che sia più opportuno che lui venga sostituito da altri. Faremo azioni legittime affinchè l'opinione diventi consenso e realizzi un cambiamento. Ma mai e poi mai dobbiamo tirare una statuetta in viso o delirare di uccidere il rappresentante politico di un pensiero che non condividiamo.

Non solo, ma non dobbiamo e non possiamo tenere bordone a un folle per il solo motivo che la sua follia va in una direzione che in questo momento ci è strumentale al raggiungimento di un nostro obiettivo. Diventiamo disonesti se lo facciamo. Siamo poi costretti a inventarci dietrologie, come il termolvalorizzatore. Credo che Valeria avrebbe potuto occuparsi per altri 20 anni dell'argomento senza ripercussioni.
Quindi io pur continuando ad apprezzare il Movimento sento il bisogno di prendere, quantomeno a livello personale, la distanza dalle farneticazioni di quell'articolo e di esprimere apprezzamento per la magistratura.
Mi attendo che altri valutino questo punto di vista.

Alessandro

Alessandro Cagnola 14.02.11 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come commentare cose simili è scandaloso. in italia la legge non è uguale per tutti.

luigi giglio 14.02.11 16:31| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo è indubbiamente satirico, discutibile, ma satirico. Scrivere di uccidere un avversario politico, anche se per satira, non è una cosa giusta nè tantomeno intelligente. Qualche iniziativa giudiziaria poteva essere presa in considerazione come rischio annesso alla pubblicazione dell'articolo. Byoblu,citato come fonte, dice che il pezzo della giornalista era classificato dalla testata come satira. Osservando la pagina in cache di Google, sorgono parecchi dubbi sulla collocazione dell'articolo all'interno della sezione satira.
Gli stessi dubbi probabilmente sono sorti anche ai giudici che hanno autorizzato il sequestro. Nella parte di presentazione della pagina, ossia la parte visibile al pubblico, il sistema di collegamenti proposto evidenzia il fatto
che non ci si trova all'interno di una sezione "satira", infatti la directory gerarchica proposta è la seguente "Home » Blog » Il Blog di Valeria Rossi » Voglio ammazzare ... "
Da qui si deduce che la pagina faceva parte del blog della giornalista e non della sezione satira. Dall'analisi della sorgente HTML, parte non visibile al pubblico, della pagina di evince che Google ha salvato in cache la pagina dall'indirizzo "http://www.savonaeponente.com/2011/02/04/voglio-ammazzare-berlusconi/"
Analizzando il link della pagina si può vedere che nel testo del collegamento la sezione satira non è inclusa ne menzionata. Infatti più in basso nella pagina c'è il link alla sezione satira, che è "http://www.savonaeponente.com/category/satira/"
Sempre nella parte superiore della struttura html c'è un altro link che conferma che l'articolo è incluso all'interno del blog della giornata in cui è inserito "http://www.savonaeponente.com/2011/02/04/voglio-ammazzare-berlusconi/feed/"
Byoblu scrive di un'ipotesi di complotto per ammutolire la testata Savona & Ponente impegnata in inchieste di carattere ambientale. Vorrei però leggere se è possibile le motivazioni dei giudici per il sequestro cautelativo.

Enrico Acampora 14.02.11 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Colpire duramente dei cittadini per della satira conclamata...

non vi sono parole per descrivere queste cose.

Alessio cesaroni 14.02.11 14:06| 
 |
Rispondi al commento

La violenza e soprattutto l'incitamento ad uccidere sono le cose peggiori per una società civile. Puoi odiare una persona fin che vuoi, ma non devi mai desiderare di ucciderla.

paolo domenico toscano 14.02.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

L'unica precisazione rispetto all'articolo di Byoblu e' che non si tratta di un termovalorizzatore, ma di una centrale a carbone Tirreno Power che si vuole potenziare e in cui si ventila da piu' parti di bruciare in futuro il cdr.

Valeria e' il punto di riferimento dell'Unione Cittadini e Comitati che ha appena presentato un esposto in Procura contro quella centrale e i suoi documentati effetti devastanti su salute dei cittadini e ambiente.

Valeria e' una giornalista, una donna, coraggiosa, sincera, dalla grande onesta' intellettuale, che non ama ipocrisie e compromessi.
L'articolo in questione era forse un po' incauto, ma che fosse grottesco era piu' che evidente.

Il fatto rimane molto grave, e il sospetto che sia altro a dare fastidio, resta.

Tutta la mia solidarieta' all'amica Valeria. Come ha scritto Andrea, una delle poche voci a dar spazio al nostro MoVimento 5 Stelle.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.02.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento

http://www.interlex.it/inforum/coliva1.htm

http://www.ecn.org/ab-imis/testi/Autodifesa.pdf

---------------
Non e' necessario aspettare CROME OS ci sono gia' alcuni siti che offrono la possibilita' di scaricare tutti i dati sui loro server, a gratis e a pagamento.... :)

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 14.02.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento

tutta la mia solidarieta' a valeria. Che possiamo fare????

maria pia sammartino 14.02.11 11:44| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Per fortuna i magistrati sono comunisti e odiano Silvio!
Comunque quando volete fare delle cazzate, anche solo per satira e non siete famosi, be' usate un free proxy server e soprattutto fatele su server stranieri.

Antonio Lasarre 14.02.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Se volete leggere l'articolo di Valeria Rossi, potete utilizzare la cache di Google ancora attiva:
http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:6PTiyp-u7MgJ:www.savonaeponente.com/2011/02/04/voglio-ammazzare-berlusconi/+site:savonaeponente.com+savona+e+ponente&cd=8&hl=it&ct=clnk&gl=it&source=www.google.it
Io me lo sono stampato.
L'ideale sarebbe anche diffonderlo...

Barbara B. 14.02.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2011 ancora non si è capito che non occorre portare materialmente via i computer, è sufficiente fare un immagine dei dischi, senza per questo mettere in ginocchio un azienda.
ma la vera assurdità è quella che viene dopo....
io non voglio rivelarvela ma vi do una dritta..
sapete che almeno per la difesa è necessario avere una copia delle prove, e che probabilmente sono sul vostro hard disk che sara grande quanto.. 500 gigabyte?? ecco sappiate che il costo della copia viene calcolatop sul numero di floppy (1,4 MB o CD
720 MB occorrenti per farne il backup)andate a vedervi l'articolo :
ART. 269 (L)
(Diritto di copia su supporto diverso da quello cartaceo)

1. Per il rilascio di copie di documenti su supporto diverso da quello cartaceo è dovuto il diritto forfettizzato nella misura stabilita dalla tabella, contenuta nell'allegato n. 8 del presente testo unico.

ok non avete voglia ve lo dico qui...
"Ciascun CD-R su cui i dati vengono riprodotti costa all'imputato esattamente 258 euro virgola 23"

Beppe.. che dici di fare un commentino??

Marco Siddi 14.02.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a votare Berlusconi:
-pinocchione, dittatore, craxiano;
-pluricondannato in sede definitiva;
-pluriamnistiato (non si da all'innocente ma al condannato);
-pluriprescritto (non si da all'innocente ma al condannato);
-pluripregiudicato e pluridelinquente;
-massone piduista e da scomunicare;
-pluricollaboratore della mafia;
-pluricollaboratore dei servizi segreti deviati;
-plurisovversivo e plurigolpista
-i troppi soldi rubati lo rendono incapace di fare un ragionamento sensato.
La maggior parte che lo vota è telecomandata ed è complice.
Svegliamoli!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.02.11 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Per far cadere la legislatura basterebbe che tutte le opposizioni si dimettessero.... ma sono semlicemente tanti Mubarak ....
Buon sav Valentino a tutti quelli che si vogliono bene

tino p. Commentatore certificato 14.02.11 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Ormai siamo in un "Regime"...sono prove d'intimidazione verso chi prova a criticare questi politici e la politica...Vedete Il Sindaco di Napoli s'è rinsentita, ed a querelato Beppe...ma perchè invece di querelarlo, non ha chiesto un confronto pubblico con lui....venga in TV a reti unificate e spieghi pubblicamente le ragioni della debacle della gestione dei rifiuti nel "comune da lei amministrato".
Bisogna ricordarli che per risolvere l'emergenza del Comune da lei gestito, si sono spesi denari di tutti gli italiani,oltre al fatto che molti loro "rifiuti" sono smaltiti in altre Regioni.
Se era per me li lasciavo ammarcire li,-per un semplice motivo-visto che lei occupa la poltrona, perchè è stata votata dai Napoletani...allora s'arrangino...da se!!!!poi vediamo cosa succede..
Beppe te dovevi dirli:...l'avete voluta...ora v'arrangiate...!!!!
Quindi da ora in avanti evitate di fare commenti di che potrebebro essere considerati di Killeraggio..o altro...diciamo la parola magica:....Cari Italiani l'avete voluti questi personaggi in politica, l'avete votati: ora ve li puppate....!!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 14.02.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento

beh fra un po' ci sarà il Chrome OS un computer senza hard disk e salveremo tutti i nostri dati in rete... che ce li sequestrino pure .... ahahahah
viva internet, viva la libertà

Gennaro Cannolicchio, Forlì Commentatore certificato 14.02.11 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Vogliono fare come in Egitto ?
Beh, speriamo che vada a finire nello stesso modo.

Luca Brischetto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.02.11 08:27| 
 |
Rispondi al commento

piu che sequestrargli il tutto...dovevano mandarla a lavorare!!

lavoro: parola che fa rimettere in funzione il cervello a nullafacenti sinistrosi mariuanati !!

Attilio Fiorini Commentatore certificato 14.02.11 06:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...dopo tre giorni sarebbe risorto comunque!

LUCA 14.02.11 04:49| 
 |
Rispondi al commento

ho capito!
preparo la bombola, va!
sto in alto...sai che botto...che faranno!
tacci dell'animaccia nera che c'hanno...

ma io ce li mando direttamente dal kapò belzebù!

che me so rotto tanto i coglioni!

intanto a Roma ...degli sgherri privati hanno picchiato un grillino che fotografava un cantiere!
già inviato ma nessuno se ne fregato!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 14.02.11 00:46| 
 |
Rispondi al commento

http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache%3A6PTiyp-u7MgJ%3Awww.savonaeponente.com%2F2011%2F02%2F04%2Fvoglio-ammazzare-berlusconi%2F+savonaeponente+berlusconi&cd=2&hl=it&ct=clnk&gl=it&source=www.google.it

qui la copia cache del sito
ovviamente e' su territorio americano
GOGOL E' AMERICANO :)

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 14.02.11 00:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.interlex.it/inforum/coliva1.htm

http://www.ecn.org/ab-imis/testi/Autodifesa.pdf

E' NECESSARIO CHE IL CONTROLLO IN SEDE DI PERQUISIZIONE SIA EFFETTIATO DA UNA
PERSONA ESPERTA QUALE AUSILIARIO (art. 348 c.p.p), IN MODO TALE CHE VENGA
SOTTOPOSTO A SEQUESTRO SOLO CIO' CHE E' REALMENTE NECESSARIO

Pertanto la P.G. si trova di fronte a due alternative:
1. Sequestrare ESLUSIVAMENTE i supporti di memorizzazione (hard disk, dvd rw, cd rw, etc.)
2. Procedere a copia dei supporti in loco
Inoltre va ricordato che secondo la legge italiana:
Un computer è uno strumento assolutamente comune e privo di caratteristiche tecniche o specificità
che lo rendono unico (al contrario ad esempio di una pistola), è sufficiente quindi verbalizzare la
configurazione senza procedere al sequestro.
Il computer NON può inoltre essere “Corpo del Reato” proprio per le sue caratteristiche neutre.
Si definiscono quindi come Corpo del reato:
“Tutte le cose sulle quali o mediante le quali il reato è stato commesso, nonché le cose che ne costituiscono il prodotto, il profitto o il prezzo.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 14.02.11 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Se usaste firefox esiste un programmino che ti dice , mettendo la bandiera della nazione, in quale paese si trova il SERVER.
Non necessariamente il suffisso .IT oltre che a significare che e' un indirizzo che riguarda l'Italia vuol dire che il server sul quale e' appoggiato sia in Italia, potrebbere essere ovunque.
IL server di beppe e' in Italia, FACEBOOK invece e' sui server americani.
Quindi tutto quello che scrivi lo scrivi su territorio americano.
Per essere bloccato il sito all'estero deve essere fatta una rogatoria internazionale o al limite, come e' successo con i siti di scommesse non autorizzati dallo stato italiano, vengono oscurati per chi si collega dall'italia e lo stesso vale anche per molti altri siti.

Ma come sempre, per l'accesso impedito, c'e' sempre la soluzione . :)

Quello che non si capisce, e' perche invece di limitarsi ad oscurare la pagina incriminata oscurano tutto.
Anche se in pochi minuti e avendo fatto il backup del sito lo si puo' aprire in un altra parte del mondo......e via di seguito.


Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 14.02.11 00:16| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti,
una piccola parte di quello che pubblicava Valeria sul suo sito,
lo trovate nel sito che aveva creato nel suo instancabile lavoro all'interno del coordinamento NOCOKE a Savona,
lo trovate qui:
http://www.nocarbone.it/tag/savona/

aiutate a diffondere almeno quello che è rimasto online di tutto il suo lavoro di informazione,

trovate anche informazioni sul Punto di MM
http://www.savonanews.it/2011/02/12/leggi-notizia/argomenti/il-punto-di-mario-molinari/articolo/quando-un-commento-e-reato.html
(sia sul fatto di ieri che sulla Centrale e molto altro su Savona...)

grazie
Ileana

Ileana 14.02.11 00:14| 
 |
Rispondi al commento

.....è una specie di prova generale.....per vedere l'effetto che fa......occhio beppe devi prepararti a trasferire tutto il blog a lugano.....scherzi a parte è un fatto vergognoso ed un poco inquietante....notte a tutti...

enos marco martini, luino Commentatore certificato 13.02.11 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
Tutto quello che dici e' la pura e santa verita'.Siamo tutti d'accordo sul fatto che questo
paese(scrivo piccolo) ha bisogno di un qualcosa di
nuovo ma sono preoccupato perche' non vedo nomi
per attuare questo cambiamento! Di chi dovremmo fidarci ? Di Pinocchio Fini ? del pesce in barile
Casini ? Siamo proprio ridotti male! E poi come
poter fidarsi degli elettori che se non lo hai ancora capito non hanno alcuna intenzione di cambiare e ti spiego perche' : Il 4O per cento dei
cittadini sono benestanti,ricchi,famiglie con
doppi stipendi,e Pensioni da Nababbi; Il 27 per
cento si barcamena magari anche con un solo stipendio ma dignitoso e sufficiente;Il 2O per
cento e' a rischio barcanamento;E il 13 per cento
e' veramente in condizioni precarie o disastrose.
Questa e' la ragione per cui in questo paese non
cambiera' MAI NULLA !!E non voglio fare cenno della CASTA POLITICA che conosci molto meglio di
me e quindi e' inutile che te lo ricordo. CORAGGIO
Grillo pensaci tu ma comincia ad attaccare tutti
gli intoccabili e dico TUTTI specialmente quelli
che parlano parlano SPARLANO ,piangono quasi sempre lacrime di coccodrillo in quasi tutte le
trasmissioni televisive ma NON HANNO IL CORAGGIO
di raccontarci dello stipendio che prendono come
NOSTRI DIPENDENTI: SEI FORTE GRILLO Ma anche tu
ABBI IL CORAGGIO DI PRESENTARTI in prima fila per
condurre la battaglia che con te sara' davvero
vittoriosa. AUGURI e se puoi rispondimi.
,

gianfranco ferroni 13.02.11 23:28| 
 |
Rispondi al commento

io sono attualmente in usa vorrei sapere se iniziando una pagina su facebook con scritto vorrei uccidere silvio se mi possono dirmi nulla.

antonino l. 13.02.11 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solidarietà a una delle migliori giornaliste d'inchiesta in Italia, nonchè a una delle persone più oneste conosciute negli ultimi anni.
Un abbraccione a Valeria,sempre impegnata a scoprire le verità, a metterci l'anima per fare un'informazione libera e quindi spesso insidiosa per chi non la condivide.
Marina Bortolani


Questo è ciò che ho provato a rispondere a Valeria, chiramente sono arrivata tardi!

Ho letto tutto questo, in ritardo....... Grazie ad un articolo di Beppe Grillo, su facebook, sono venuta a conoscienza del tuo articolo.
La penso come te e stavo studiando se la kryptonite poteva debilitarlo talmente tanto da poterlo far fuori in modi semplici......
Ti hanno smascherata subito i suoi leccapiedi mafiosi (così li vedo io, e non credo solo nella loro superficialità, SE lo sono stati che ritirino il tutto SE sono PERSONE VALIDE) e si sono presi le tue armi (i tuoi pensieri scritti ironicamente) e parte delle tue cose in casa o di chi abita con te.... mha!
Lo sai cosa cercavano gli alieni? Un sistema per "rendere indisponibili le inchieste di carattere ambientale portate avanti da Savona & Ponente, forse una delle poche testate ad occuparsi del termovalorizzatore di Savona! (Grillo)".
Perché ancora nel 2011 per chiedere la rimozione di un singolo articolo ci sono magistrati che ordinano il sequestro di un intero blog o testata, rendendo così indisponibili ai cittadini centinaia, migliaia, forse anche decine di migliaia di informazioni non interessate dal provvedimento cautelativo? (Grillo)".
Spero che la tua grinta ti faccia affrontare tutto questo, e se può servire mi auguro che altre migliaia di persone confessino che come me vorrebbero uccidere Berlusconi..... Spero che una cosa del genere ti possa aiutare, l'unione fa la forza?
Vediamo se siamo tutti spaventati da questi alieni.
Cristiana

Cristiana Panicacci 13.02.11 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Fatti processare accattone mentecatto e NANO!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 22:45| 
 |
Rispondi al commento

pazzesco..!!

maurizio bergamaschi 13.02.11 22:28| 
 |
Rispondi al commento

secondo me adesso si e' raggiunto il punto di non ritorno....... politici che insultano senza vedere che bella figura da volgare fa in tv o sui giornali, bunga bunga,intercettazioni,proiettili per posta ( sempre se e' vero naturalmente) politici fare politica nei giornali,programmi dai tetti, si danno e si promettono insulti e via dicendo........... ma questa e' la politica? mi ricorda il mercato della frutta a bari altro che politica........... no , non credo che ci sara' mai un ritorno alla vera politica, oltre che stancante e' anche stomachevole da tutti i punti di vista. tu insulti me e io insulto te, poi si manda tutto ai giornali stranieri e facciamo ridere tutti. sara' pure che sono laureati sti politici ma mi sa' che sanno solo aprire bocca per far uscire fiato senza che il cervello filtri le megastupidagini che dicono.
io vivo in belgio e mi rattrista vedere come in belgio non esiste un governo da piu' di 250 giorni eppure si permettono di ridere sui politici che sanno fare di tutto tranne che politica, la vergogna nel cuore delle istituzioni ecco cosa tengono i politici italiani, onorevoli? ma come si fa chiamare onorevole un politico d'oggi? bho' spiegatemelo voi.

leonardo fallucca 13.02.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Cosa si può fare per sostenere Valeria?

Massimo Varesio 13.02.11 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Credo nello scudo della rete.Auspico una retelettronica libera e senza censura

enrico marziani 13.02.11 21:41| 
 |
Rispondi al commento

La solita cara vecchia Italiuccia...
Imbarazzante

Dave L., palermo Commentatore certificato 13.02.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

L'unico sito che si occupava delle emergenze ambientali del savonese e che denunciava con forza l'omertà della stampa locale, oltre che l'unico a dare spazi eguali alle varie realtà politiche tra cui il MoVimento 5 Stelle ......

Valeria siamo tutti con te !

andrea traverso 13.02.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Piena solidarietà a Valeria.
Persa un'altra occasione per farci almeno credere di vivere in una Democrazia vera.
E sicuramente quel Magistrato che ha firmato per la "brillante operazione" non farà arrabbiare il ns amato Presidente del Consiglio nè la Tirreno Power.

gianfranco t., varazze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CERTO CHE DI FANTASIA CE NE VUOLE,PER SEQUESTRARE IL COMPUTER DI SAVONA E PONENTE,CON LA SCUSA DELL'ATTENTATO ALLO PSICONANO E PER NASCONDERE I FATTI RIGUARDANTI GUARDACASO IL TERMOVALORIZZATORE DI SAVONA,PRETENDO DALLE FORZE DELL'ORDINE CHE RITORNINO I COMPUTER A VALERIA ROSSI PERCHE' HA TUTTO DIRITTO DI INFORMARE ANCHE LEI E CHE SI LEGGANO LA COSTITUZIONE ART 21
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 13.02.11 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Ho ripubblicato integralmente l'articolo di Valeria Rossi su Wikio: http://www.wikio.it/article/sequestrato-polizia-giornale-online-savonaeponente-confusionale-247402527

Giovanni Panunzio 13.02.11 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Chi paga il conto di questa brillantissima operazione antiterroristica???

gianfranco borca 13.02.11 20:28| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori