Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Abbandonato dallo Stato - Famiglia Manzella


Abbandonato dallo Stato
(14:00)
cop_manzella.jpg


"Sono Alessandro Manzella, un ragazzo 34enne disabile gravissimo tracheostomizzato, paralizzato a letto da quasi 23 anni; da qualche anno anche i miei occhi azzurri si sono spenti (non vedono più) e il mio fedele compagno di vita è un respiratore che accompagna le mie lunghe giornate praticamente 24 ore su 24.
Le scrivo questa mail per renderla partecipe della mia folle situazione; sono stato abbandonato da tutti, dalle Istituzioni e da qualsiasi ente, comunale, Statale, Regionale preposta al mentenimento del benessere e dello stato di salute della persona disabile. Non esiste alcun contributo economico versato a chi quotidianamente, amorevolmente mi assiste, ovvero i miei genitori.
I miei genitori hanno entrambi subito gravi e delicati interventi; mia padre l'asportazione di due tumori, mia madre, cardiopatica è stata sottoposta a un intervento cardiochirurgico.
Cosa dobbiamo fare per farci ascoltare? Come possiamo gridare il nostro dolore, la nostra sofferenza? Quanto dobbiamo aspettare perchè qualcuno si accorga della nostra tragica situazione? Dappertutto giornalisti, politici, direttori di giornali etc si ergono a paladini delle persone indifese, si appellano alla Costituzione per la tutela dei più deboli ma poi, chi fa davvero qualcosa, chi desidera spendersi davvero per rendere più vivibile e sopportabile la vita che noi disabili siamo costretti a vivere?
Magari potessero gli Italiani conoscere e partecipare a ciò che ha quotidianamente luogo nella mia camera dalle 7 di mattina fino alle 7 del giorno dopo e così via nei giorni, settimane, mesi, anni che seguono, in compagnia di respiratori, aspiratori, sterilizzatori, macchina per l'ossigeno etc.
Con la presente chiedo speranzoso di unirVi al nostro coro lanciando un appello affinchè, finalmente, qualcuno ci aiuti." Alessandro Manzella (manzella76@yahoo.it)
Per chi volesse dare un contributo questo è il codice IBAN di Alessandro:
IT 02 C 05040 12104 000002151354


Intervista alla famiglia Manzella:
Sono Anna Manzella, sono la mamma di Alessandro Manzella, Alessandro è un ragazzo ora di 34 anni, a 12 anni circa è stato colpito da un cancro, un medulloblastoma al cervelletto, l’intervento che è stato sottoposto a suo tempo è andato benissimo, ma dopo qualche giorno è stata riscontrata che in sala operatoria ha contratto un’infezione rarissima, questa infezione si chiama il germe “Nocardia".

Soli, ogni santo giorno (espandi | comprimi)
Antonio: Ogni mattina iniziamo la pulizia personale dei piedi, gambe, dopo arriviamo al corpo, questo ogni giorno bisogna farlo. Questi lavori fino a novembre dell’anno scorso era fatto dal personale del comune. Un’ora in due persone perché c’è il problema che da solo una persona non riesce a movimentare Alessandro, allora c’è bisogno di due persone.
Anna: I signori dal camice bianco non hanno voluto confrontarsi con altri specialisti che avevano già curato questo germe, in pratica non avendolo curato, Alessandro me l’hanno consegnato come lo vedete.

I diritti e la dignità negati (espandi | comprimi)
Alessandro: Sono molto arrabbiato perché da novembre non viene più nessuno, né queli che mi lavavano e nessuna infermiera hanno infangato la costituzione, hanno infangato la costituzione dell’uomo, neghi il diritto dell’ uomo.


Lo Stato risponda (espandi | comprimi)
Sono Antonio Manzella il papà di Alessandro, faccio un appello a tutte le istituzioni perché venga risolto questo caso, fino adesso non sono riusciti a darci una spiegazione plausibile per risolvere le problematiche di nostro figlio, li ho anche sfidati in questo senso Anna: Questa ciliegina sulla torta è scoppiata ieri, è questo il culmine, ieri 7 marzo sono stata informata per via telefonica che hanno deciso di far seguire Alessandro da uno psicologo per 30 giorni, al quanto ho ribadito che invece di pensare a fare un’igiene personale a Alessandro, di lavarlo e di fargli avere le cure a cui ha diritto, si preoccupano di farlo seguire da uno psicologo per 30 giorni, ditemi voi se qua non siamo veramente andati fuori di testa!

Grillo is back

Beppe Grillo is back - Tour 2011 (DVD e libro)
In prevendita con sconto del 10% fino al 23 marzo.
Acquista oggi
la tua copia.

10 Mar 2011, 17:22 | Scrivi | Commenti (605) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Cari amici, l'Italia è un paese alla deriva.
Deriva economica e morale.
Lo stato non riesce più a prendersi cura dei suoi cittadini bisognosi, i poveri e i malati sono lasciati soli nelle loro difficoltà e nel loro dolore, mentre negli altri paesi europei sanità, scuola, servizi sociali, assegni famigliari e redditi di cittadinanza sono diritti conclamati e irrinunciabili a cui tutti i cittadini hanno diritto.
In Italia non esiste più lo stato sociale, da ventanni a questa parte lo hanno smantellato, sbriciolato, sacrificato all'insegna del privato.
Cliniche e scuole private ricevono finanziamenti publici, si tassano i lavoratori per mantenere i figli dei ricchi nelle loro scuole private, mentre in quelle publiche i bambini devono portare il sapone e la carta igenica. Nell'ospedale publico paghi 36 euro una prestazione che privatamente costerebbe 60 (alla faccia del ticket)
Perchè in Italia parlare di stato sociale è diventato tabù? forse perchè si viene subito additati , ma nemmeno più i comunisti hanno il coraggio di affrontare l'argomento.
Io non credo che tedeschi, francesi, olandesi, inglesi, danesi e scandinavi siano tutti comunisti, forse hanno solo compreso che i soldi spesi nel sociale a lungo termine producono ricchezza, specialmente nell'istruzione.
Sono sempre più convinto che la nostra ultima speranza sia il nostro movimento.
Ho letto molto attentamente il programma e avrei voluto trovare più dettagli su come si intende gestire la salute publica, ma sono certo che insieme riusciremo a trovare delle soluzioni valide.

angelo m. Commentatore certificato 05.06.12 02:16| 
 |
Rispondi al commento

Contattare il Sig. Edward Michael ora per il Credito.
Lui ti aiuterà

E-mail: edwardmichael1@hotmail.com

edward michael 06.10.11 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Queste sarebbero le politiche per la famiglia e i più deboli, portate avanti dal centro destra?
Loro pensano solo au una famiglia: la loro!!!!
Il famoso ministro per la famiglia, invece di pensare ai manifesti dell'Ikea, perchè non si muove, non da una mano. Ha troppo da fare a rincorrere i ragazzini con i semi di qualche pianta esotica....
Povero ragazzo!!!

luigi turchi 07.07.11 16:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao,il consiglio migliore è quello di farti aiutare da un avvocato...
grazie ai nuovi tagli regalateci dallo stato la situazione sanitaria italiana va via via sempre peggiorando, sopratutto per le persone disabili. Mia madre è malata di sclerosi multipla ed ogni anno viene ricoverata in un ospedale a Milano. la situazione di questo ospedale/fondazione è sempre più degradante.pensate che continuano a ridurre il personale medico (per la mancanza di denaro) succedono cose che hanno dell'incredibile...
eccovi piccoli esempi:
viene servita l'acqua su caraffe senza il manico,e alcuni disabili non riescono nemmeno a versarsela nel bicchiera e,molto spesso, vengono aiutati da altri disabili, altrimenti non bevono;
la maggior parte dei disabili ricoverati non riescono autonomamente a passare dalla carrozzina al letto e devono aspettare,anche per delle ore,che un infermiere trovi quei cinque minuti di tempo..e lascio a voi immaginare cosa può voler dire passare tutta una giornata in una carrozzina, sopratutto per un disabile.
Lo stesso vale per chi non è in grado di lavarsi da solo ma ha bidogno di aiuto...e,cosa ancora peggiore,per chi ha bisgnono di qualche medicina...
Alcune persone ricoverate dunque hanno deciso di inviare una lettera direttamente ai dirigenti, alle autorità che hanno scavalcando primari ecc;una SUORA ha addirittura sconsigliato di inviare la lettera!! ancora non ci credo io..
Comunque dopo (ovviamente)un pò di tempo,è stata fatta un'ispezione PROGRAMMATA.
In questo modo sono riusciti ad avere caraffe nuove,servizi igenici nuovi in quanto c'è n'erano di rotti,e qualche piccolo lavoretto di manutenzione...
ma per il resto il personale medico resta insufficente per svogere il lavoro che c'è. Quindi ti sono vicina e sono veramente spiaciuta per la tua situazione.
per questo ti dico che l'unica via secondo me è un avvocato, anche se di tempo per anche un piccolo risultato c'e n'e vorrà...
MA BISOGNA CONTINUARE A LOTTARE!
Ciao

LISA BENATELLO, SOSSANO Commentatore certificato 13.06.11 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Argomento: Testamento biologico
LA PAROLA AL MEDICO...!?!

Ogni giorno tra corsia, pronto soccorso e sala di rianimazione. Ogni giorno in trincea tra la vita e la morte, a combattere la seconda fin dove la scienza ha strumenti per farlo. E adesso, per legge, il Parlamento affida ai medici la responsabilità di applicare o non applicare la Dichiarazione anticipata di trattamento, quel surrogato di testamento biologico che è uscito dal voto del Senato giovedì 26 marzo. Il contrario di quanto accade in Gran Bretagna, dove è allo studio una norma che prevede la radiazione dall'albo del medico che non dovesse rispettare la volontà del paziente. Invece in Italia i medici - ciascuno con le sue posizioni etiche e morali, le sue convinzioni religiose, il suo rigore deontologico - si trovano investiti del potere di violare la volontà del paziente.
Invece in Italia i medici - ciascuno con le sue posizioni etiche e morali, le sue convinzioni religiose, il suo rigore deontologico - si trovano investiti del potere di violare la volontà del paziente. "Vogliamo lasciare al medico - ha sottolineato Gaetano Quagliariello, vice presidente dei senatori Pdl - un margine per poter intervenire a fronte di nuove evidenze scientifiche".
Non è chiaro, naturalmente, di quali evidenze scientifiche si possa trattare, né vi è alcuna indicazione dei criteri sulla base dei quali al medico potrebbe essere concesso di protrarre inutilmente l'agonia di un paziente anche contro la sua volontà liberamente espressa e raccolta dal medico di famiglia.
È uno degli aspetti più controversi del testo promosso al Senato, fortemente criticato da due medici illustri, oltre che senatori: Ignazio Marino e Umberto Veronesi. Sarebbe opportuno, però, sapere che cosa ne pensano gli altri, i medici. Quelli che ogni giorno si troveranno ad affrontare il dramma dei pazienti e, magari, a dover decidere se dare o meno seguito alle loro volontà...Segue...
http://www.nessuno-perfetto.it/

Francesco Loda, Zone Commentatore certificato 17.04.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Salve, mi chiamo Francesco e sono il webmaster del sito dell'Associazione Nessuno è Perfetto.
Il sito dell'Associazione Nessuno è Perfetto, è nato per combattere lo stigma verso i disturbi e le malattie mentali. È un sito che apre una finestra informativa per disabili mentali e loro amici e familiari, offrendo relazioni su malattie e disturbi mentali, notizie sui farmaci, sulle varie agevolazioni, diritti e doveri degli stessi.
Lo scopo del sito è quello di arrivare a piu gente possibile, sia per aiutare i disabili, sia per sensibilizzare la gente comune sul tema della malattia mentale e combattere con l'informazione lo stigma che si è creato attorno ad essa.
Se la nostra "Missione", non vi pare impossibile, vi chiediamo di visitare il nostro sito e se lo ritenete opportuno di farci conoscere attraverso il vostro.
Associazione Nessuno è Perfetto: Malattie e Disturbi Mentali
http://www.nessuno-perfetto.it/
Vi porgo i miei piu cordiali saluti, Loda Francesco.

Francesco Loda, Zone Commentatore certificato 17.04.11 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Se alessandro Manzella è stato abbadonato dallo stato non dobbiamo abbadonarlo noi che dello stato facciamo parte,
CHi se ne frega poi dello stato Alessandro a voglia di vivre e deve essere auitato da noi che gli stiamo vicini.

stefano salvatelli 17.04.11 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi aguro tanto che segnaliate 'sto sito sul Vs spett/le blog...


Vista la “deriva nuclearista” che sta prendendo piede in italia, sarà il caso di cominciare a prendere confidenza con 'sta roba, che nei prossimi anni potrebbe risultare utile... della serie... se sono riusciti a fare un casino con i reattori in giappone, figuriamoci in italia che gli esperti di energia atomica sono tutti occupati in parlamento a - si fa per dire - “legiferare”.
Ricordiamoci che gli italioti sono un “tantino” più approssimativi dei giapposotti... figuriamoci...
Vedetevi soprattutto le pagine seguenti alla prima...

Radiation for beginners

http://tinyurl.com/radiation-for-beginners


There are a whole bunch of different ways you can measure radiation levels.
The most useful for our purposes is to measure the radiation dose, ie. the effect
of the radiation on human tissue. This used to be done in rems and is now done
in sieverts (1 sievert = 100 rem).


Ah, dimenticavo di dire che le pagine più interessanti sono quelle sucessive alla prima...
magari basta sostituire Prypiat con Caorso o Montalto di Castro...

Ciao

Giuliano Cardinali 16.03.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo il futuro in italia x l'energia pulita, xke nn la sfruttiamo.. ho aggiunto un link interessante su una scoperta del tutto italiana sulla fusione a fraddo di nikel e acqua

http://www.infoland.ch/2010/09/perche-la-fusione-fredda-e-stata-boicottata-energia-rinnovabile-perpetua/

giovanni buzzi 16.03.11 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma come è possibile ridurre una famiglia in quelle condizioni, poi andiamo a pagare stipendi interi a finti invalidi che scorrazzano per la città in moto quando sul tesserino hanno riportato la dicitura cieco, e non riusciamo a dare a chi veramente ne ha bisogno un piccolo sostegno, come è possibile che per ottenere ciò che spetta di diritto si è costretti a fare casino, quando basterebbe aprire gli occhi e metterci un minimo di volontà.
Questa è l'Italia di adesso, e me ne vergogno da morire.
Alessandro e famiglia tenete duro i Grilloboy sono con voi :)

Andrea Brognoli, Quinzano d'Oglio Commentatore certificato 15.03.11 01:30| 
 |
Rispondi al commento

..sono allibito !!!...è chiaro che ormai questo paese non esiste più !!!!...pensiamo a quanti livelli sociali non adempiono al loro dovere...per il quale vengono tutti retribuiti: assessore comunale, provinciale,regionale,ministri della sanità, incaricati della asl......MA CHE LI PAGHIAMO A FARE ???...TANTO VALE TIRARLI GIU' DALLE SPESE ( COME SI DICEVA UNA VOLTA!!)....
bravo beppe a dare voce a questi fantasmi , che verrebbero ignorati da tutti, se non fosse che questo sito è molto più seguito di quanto venga ammesso dai nostri satrapi !!!!......forza Alessandro, i ragazzi de M5S vinceranno anche per te !!!!..ma ora aiutiamolo !!!!!

tina ghigliot 14.03.11 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a Marco Calì ...
Ci sto anch'io ... la mia mail è vivabruce@libero.it ...
Forza gente cosa si può fare di concreto ... un conto dove mettere soldini? ... una manifestazione, chennesò ... io non sono pratico, ma dopo 57 anni di gregge mi sarei un po' rotto ...

Beppe Mistroni 14.03.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo prima pensare ad accogliere gli islamici! Perchè non ci dicono quanto costa questa vergogna degli sbarchi ? Con l' impiego di due corvette a rimandare a casa questi individui penso che risparmieremmo qualche centinaio di milioni, per curare i cittadini italiani che ne hanno bisogno, come nel caso in oggetto..... ma ci vorrebbero gli attributi !

Vittorio Maggi 14.03.11 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordare ai leghisti, a chi li ha votati e ai padani quanto sono scemi.

Con il federalismo municipale più tasse per 16 milioni di italiani.

http://www.unita.it/economia/con-il-federalismo-municipale-br-piu-tasse-per-16-milioni-di-italiani-1.276696

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.03.11 15:51| 
 |
Rispondi al commento

e pensare che quel pezzo di m.... del ministro della guerra,a quelli che manda in missione di PACE e dovessero rimanere così combinati,se ne fregherebbe.Perchè non renderlo partecipe direttamente,come soggetto per fargli provare anche a lui l'emozione? La società civile,quella che da sempre è stata presente in queste tragiche situazioni,ora è ASSENTE perchè un altro ministro,un montanaro dei miei coglioni,DEVE far quadrare il bilancio,peccato che a lui NON tocchi mai niente di simile.......

emi f., voghera Commentatore certificato 12.03.11 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Credo che l'unico momento in cui qualche "culetto bianco" farà finta di fregarsene sarà quando non ci sarà più nulla da fare così da poter fermare tutto per leccare i sederi di schiere di elettori, il tutto finalizzato al proprio interesse.....L'indifferenza attuale ne è la conferma con la C maiuscola. Alessandro tieni duro se puoi. Noi siamo con te perchè è solo ai cittadini che interessa dei cittadini

Antonio Artale 12.03.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Grazie davvero per essere l'unico a portarci dentro queste storie vere..Beppe!!! E' allucinante che lo stato con la s minuscola lasci sole queste persone fantastiche...poi invece sosteniamo le cagate più incredibili..Un abbraccio alla famiglia Manzella..siete degli eroi:-))

mauro salini 12.03.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a leggere da nessuna parte il luogo di residenza di questa sfortunata famiglia. Scopriamolo e inondiamo di e-mail il Comune, la Provincia e la Regione. Se non bastasse, scriviamo ai media locali. Qualcosa succederà!

Volatile pn 12.03.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento

SANITA MILANO - (non Messina, Bari o compagnia bella)

La mamma della mia ragazza malata di tumore deve subire un intervento per asportazione di linfonodo per analisi del tipo di tumore.

Ricoverano la signora merc 9 marzo (dopo che é passato un mese dalla data inizialmente prevista).Le fanno tutti i trattamenti preintervento compresa una doccia disinfettante. Le PROIBISCONO di continuare la terapia Di Bella mentre si trova sotto la loro cura.
Giov 10 doveva essere operata, ma non si puo perche la sala rianimazione é occupata.
Ven 11 IDEM, e poi condiscono il tutto con la classica ciliegina sulla torta: Signora vada pure a casa domani (Sab12), ma si ricordi di ritornare sabato sera perche c'e' il rischio che lasciando il letto libero Lunedi non trovi piu posto.

SIAMO ALLUCINATI!!!!!

Spero vivamente che tutti quelli che hanno massacrato la nostra sanita dai politici ai medici corrotti alla mafia alle case farmaceutiche (che ci massacrano con i costi dei farmaci della terapia) soffrano di malattie schifose, incurabili e soprattutto LENTE.

Brutti BASTARDI CORROTTI PUTTANIERI

nikt 12.03.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, caro Staff, potreste indicare anche il BIC/SWIFT per i versamenti dall'estero? Grazie mille!!!

Valentina V. Commentatore certificato 12.03.11 02:33| 
 |
Rispondi al commento

I figli di cagna di governanti maledetti lasciano gli ultimi da soli. E' una cosa risaputa che in Italia gli ultimi sono soli, ma è altresì risaputo che gli italiani sono generosi.
Forza ragazzi ciascuno di noi mandi quel che può. Dimostriamo a questi cani rognosi come si aiuta chi ha estremo bisogno.
Alessandro, possa Il Signore aiutarti e sostenerti nella sofferenza. Possa il Signore Gesù Cristo fare con te quello che fece con tanti infermi quando era tra noi e che continua a fare, guarirti. Amen.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.11 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Draghi: "L'infiltrazione mafiosa
frena la crescita dell'Italia"

...................
Se vuoi Draghi io ho le prove che tu non fai niewnte per fermarla!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Attenti Italiani sono questi che c i porteranno alla rovina!!
Ratzinger..continua ad addestrarti a lanciare colombi!!

Camillo B. Commentatore certificato 11.03.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento

REVOLUTION. What's this word for italians? We dont' know! We are the slaves only. Good luck italy! Good luck italians!

sergio l., fabriano Commentatore certificato 11.03.11 22:08| 
 |
Rispondi al commento

E' normale la situazione di Alessandro.Viviamo in un paese in cui gli uomini come lui sono un peso per la società.L'Unto dal Signore invece di spendere i suoi denari per aiutare delle "povere ragazze",come dicono i suoi compagni di merende,sarebbe meglio che li impiegasse in qualcosa di veramente degno di un personaggio che ha stretti rapporti con il Regno dei Cieli.Ma è possibile che da Lassù non ci sia nessuno che lo consigli,almeno una volta a fare una cosa giusta.Perchè il Fenomeno terrestre,quando,mi auguro di no,l'epilogo della vicenda dovesse prendere una piega che purtroppo tutti conosciamo,sarà il primo ad ergersi a paladino per la vita,appoggiando Chiesa e organizzazioni cattoliche a prendere parte al teatrino vergognoso già visto non molto tempo fa per un caso analogo.Chiesa che non ha mai preso una posizione sulle vicende del loro Parente stretto,che sperpera i suoi denari guadagnati onestamente a puttane minorenni e troie maggiorenni.Viva l'Italia

pippo p., aosta Commentatore certificato 11.03.11 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Silvio e Angelino
(da repubblica)
Sono molti gli interrogativi che i magistrati si stanno ponendo sull’annunciata riforma della giustizia. Si chiedono se, per risolvere i tempi lunghi degli accertamenti penali, sia veramente necessario separare le carriere dei giudici e dei pm. Se, per avere sentenze più rapide, si debba per forza trasformare l’azione penale da obbligatoria in facoltativa. Perché di questo si sta trattando, inutile girarci intorno, anche se Alfano non lo ammette. Quando il Guardasigilli e il Parlamento avranno indicato quali delitti si debbono perseguire, a discapito di altri (speriamo non sia vietato perseguire anche corruzione e concussione), la giustizia sarà più celere? I magistrati si chiedono se togliere al pm il controllo della polizia giudiziaria risponda all’obiettivo di avere più sicurezza e meno delinquenti in giro. Oppure se questo passaggio, questo sì “epocale”, determinerà indagini orientate (o represse) dal governo, visto che da esso dipendono le polizie.In futuro, se i rapporti pm-pg fossero questi, sarà possibile un Rubygate?
Le toghe si stanno chiedendo se dividere in due il Csm non sia un inutile spreco di risorse, di energie, di tempo e se eliminare l’appello quando l’imputato ha vinto il processo garantisca effettivamente una giustizia giusta. Si chiedono perché mai il Parlamento debba scegliere il procuratore generale della Cassazione che poi diventa anche il capo del Csm con una commistione tra poteri che rappresenterebbe un unicum nella storia dell’assetto costituzionale del Paese. É mai possibile che il governo cancelli la distinzione tra potere esecutivo, legislativo, giudiziario? Ma soprattutto, se tutta questa macchina infernale alla fine si dovesse arenare, dopo quattro passaggi parlamentari e un referendum, quanto tempo avranno speso B e il suo governo a discutere questa legge,anziché dedicarsi ai problemi veri del Paese? Nel frattempo la giustizia, si dicono tra loro i giudici, sarà rimasta sempre povera e lenta

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento

difronte a questa vergogna mi sento colpevole vuota una voce che si alza ma non arriva una voce che urla ma non è ascoltata ho lavorato tanto nella sanità ho fatto mio ogni dolore ho proposto sempre pazienza speranza ma ora non ne posso più di questa gente preposta a proteggere sorreggere i propri figli deboli preposta a svolgere un lavoro direi sacro siamo stanchi di chiedere elemosine basta attendere rassegnati un aiuto che di fatto non arriva ... alessandro caro bambino fatto uomo senza che potessi gioire i piaceri della fanciullezza dell'adolescenza della maturità e non per tua colpa...ma lo stato non sente lo stato latita lo stato festeggia un ultra centenario anniversario mentre i suoi figli più deboli aspettano una mano tesa...mi vergogno

luciana 11.03.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Draghi: “Allarme mafia in tutto il nord
E’ a rischio la democrazia”

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/11/draghi-allarme-mafia-in-tutto-il-nord/96626/

Bene Draghi visto che hai fatto 30 adesso non fra un'anno fai 31, la mafia è al nord anzi è peggiore che al sud in particolare nella lega nord vero partito mafioso con collegamenti tra i suoi esponenti di spicco e i boss mafiosi.
In verità la leganord è di fatto il nuovo partito mafioso in italia paragonabile a forza italia del nano di hardcore.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Secondo questo governo dobbiamo vivere a tutti i costi,altrimenti è eutanasia.Però lasciano la povera gente abbandonata a se stessa,è tutto uno schifo,è desolante!!!!!

Crocetta M. Commentatore certificato 11.03.11 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Secondo questo governo dobbiamo vivere a tutti i costi altrimenti è eutanasia, .Però lasciano la povera gente abbandonata a se stessa, è tutto uno schifo,eppure nulla cambia ,è desolante!!!!!

Crocetta M. Commentatore certificato 11.03.11 18:11| 
 |
Rispondi al commento

LA MACCHINA POLITICA CI COSTA 25 MILIARDI DI EURO L'ANNO.Il 2% del PIL
Da uno studio ben fatto dal SINDACATO di LUIGI ANGELETTI(UIL),la macchina politica in ITALIA
costa 24,7 Miliardi di EURO l'anno e comprende un ESERCITO di 1,3 Milioni di Persone.In nessun Paese d'EUROPA,anche piu' popolato dell'Italia,
la MACCHINA POLITICA costa cosi' tanto. Gli sprechi,le auto blu,i doppioni,le Province e molti Comuni sono da eliminare o accorpare.Tante di queste PESANTI EREDITA' ci sono state tramandate dalla SINISTRA che con i
BUROCRATI, I PASSACARTE e i PARASSITI di STATO ci VA A NOZZE.
Basta venire a FERRARA,per capire quanti di questi PARASSITI NULLAFACENTI trovano lavoro in POLITICA, nei COMUNI e nelle Istituzioni.
La lotta agli SPRECHi e' anche' questo.
Togliere FORAGGIO (soldi) ai BUROCRATI PARASSITI di STATO, PER DARE A CHI NE HA BISOGNO,COME LE PERSONE INVALIDE E BISOGNOSE.

dina barboni 11.03.11 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo aprire un c/c e ognuno di noi contribuire anche con somme effimere. La famiglia in questo modo si potrebbe permettere un aiuto da qualche strutture privata. Lo so bene che non risolve il problema in Italia, ma almeno aiuta una famiglia. La redazione di Beppe magari ci puoi dare una consulenza su come aprire questo tipo di c/c

Massimo Pozzetti 11.03.11 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di Stato-canaglia verso i più deboli....

"La notizia ha fatto scalpore in tutta Italia, i sardi in base alle statistiche sulle revoche degli assegni di invalidità sarebbero coloro i quali più avrebbero mentito sulla loro condizione. Un vero e proprio record di falsi invalidi insomma con il 53% di assegni di invalidità revocati (percentuale sulle verifiche effettuate dall'INPS), Sassari la peggiore di'Italia con il 76%, Cagliari terza in classifica con il 64%. Ma è davvero così? (...)


* Pensioni di invalidità revocate senza che l'invalido abbia ricevuto alcuna convocazione, si parla di circa la metà delle revoche nel sassarese (poi si fa ricorso ma nel frattempo si rimane senza assegno);
* Altri invalidi con patologie molto gravi tartassati con anche 3 richieste di controllo;
* Se una persona ha avuto il 74% dell'invalidità, e dopo qualche anno scende al di sotto, magari perchè le terapie hanno dato qualche risultato, quell'uomo o quella donna perdono il diritto all'assegno di invalidità. Ma non sono falsi invalidi, anzi spesso mantengono importanti deficit;
* Nella provincia di Sassari il risultato è emblematico: un migliaio di cause davanti al giudice, quasi tutte vinte (95%) e l'Istituto di previdenza sociale condannato a ripristinare l'assegno di invalidità più le spese processuali."


Che dire? Si è instaurato un clima da caccia alle streghe, ed i medici, impauriti dalla minaccia di sanzioni, preferiscono non rischiare.....

harry haller Commentatore certificato 11.03.11 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ellekappa
Siamo seri Non si può andare a votare con una legge elettorale che grugnisce

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Ellekappa
Il cavaliere a Bruxelles h atenuto una conferenza sui motivi che lo hanno spinto nel 93 a entrare in politica
Ha fatto una conferenza sull'immunità parlamentare?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Ellekappa
La nostra democrazia ha bisogno di solidarietà, protezione, affetto
L'unica terapia in caso di stupro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La riforma contro la Giustizia - Tutti in piazza il 12 marzo
Il governo Berlusconi vara la riforma contro la Giustizia un papocchio che riscrive 13 articoli della Costituzione. Un motivo in più, dopo gli attacchi alla scuola pubblica e i colpi continui ai principi fondanti dell'Italia repubblicana, per scendere in piazza sabato 12 marzo a difendere la nostra Carta. Noi ci saremo, non solo a Roma, e sfileremo per le piazze italiane con il Tricolore e la Costituzione. Ci pare di vivere in uno strano Paese, per la verità. Un paese dove sembra che non siamo più liberi nemmeno di dissentire. A Brescia due soci di Libertà e Giustizia sono finiti al centro di uno strano caso, che sa di intimidazione. La Digos che interviene per togliere gli striscioni della campagna Dimettiti. È reato appendere uno striscione al balcone? E da quando? In attesa di saperne di più, dopo un esposto e molti articoli sui giornali, abbiamo capito che Brescia da un po' di tempo è diventata la città dei divieti.
Abbiamo anche sentito Anna Finocchiaro, presidente dei senatori Pd, chiede “un’alleanza democratica contro l’attacco alle istituzioni” , torna dunque sulla proposta di alleanza costituzionale per un governo a termine con 5 obiettivi: riforma elettorale, riforma fiscale, attenzione al Mezzogiorno, nuova politica per la scuola e per la cultura, e soprattutto un piano per le politiche giovanili e l'occupazione.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sconcertata a sentire questa storia, un ragazzo in stato di cure necessarie essendo immobilizzato a letto e non vedente si vede negare il diritto alla salute e all'assistenza io credo che l'unica forma di aiuto è il SSN, Alessandro dovrebbe essere ricoverato e assistito in ospedale e ricevere tutte le cure necessarie, e soltanto lui quando lo chiederà deciderà di dare fine alla sua esistenza, ognuno di noi deve essere libero decidere liberamente quando non voler essere più assistito però at oggi LUI vuole ancora vivere pertanto lo Stato tramite l'assistenza sociale e sanitaria deve garantirgli tali diritti.
Auguri Alessandro. Mi auguro vada tutto bene che i medici et infermieri di cui hai bisogno ti colgano la mano, quella di cui tu hai bisogno solo loro sono nelle capacità di farlo.

Marina D'OSVALDO 11.03.11 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Draghi: “Allarme mafia in tutto il nord
E’ a rischio la democrazia”.

DRAGHI HA SCOPERTO L'ACQUA CALDA!

mariol 11.03.11 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Se lo spostamento è misurato alla sommità dell'asse, secondo me,non cambia nulla.....

harry haller Commentatore certificato 11.03.11 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piena solidarietà alla famiglia Manzella, anche mio cugino è stato colpito da quella ignobile malattia, ora è morto, non aveva voglia di morire, io andavo a trovarlo tutte le domeniche e mi chiedeva ( tramite lavagnetta ) se la ricerca aveva scovato qualcosa.
Tutte le volte che uscivo ero sgomento al pensiero che in Italia non si autorizzino sperimentazioni con le cellule staminali, ed al pensiero della sua compagna distrutta dal dolore , dalla malattia e dalla non assistenza da parte dello stato durante e dopo la malattia, visto che non aveva diritti in quanto non sposati.
Speriamo che il movimento possa fare qualcosa per questa famiglia.

Maurizio Cantoro 11.03.11 16:11| 
 |
Rispondi al commento

IL GOVERNO DEL FARE.


Mentre il sangue scorre nelle strade di Tripoli e di Bengasi, l'Ialia
annaspa per sopravvivere a Palazzo Chigi e a Palazzo Grazioli si discute di
immunità parlamentare, di giusto processo, di conflitti di attribuzione,
insomma dei modi opportuni per evitare che Silvio Berlusconi venga
giudicato da un qualunque tribunale della repubblica. Eppure basterebbe
questa triste miscela di miopia sul futuro nostro e di pervicacia
sull'interesse suo da salvaguardare a tutti i costi a farsi un'idea del
premier.

Caro premier la tua pervicacia nel non farti processare dimostra tutta la
tua colpevolezza!
Se non riusciranno i giudici a processarti ...prima o poi saranno gli
ITALIANI a farlo!

mariol 11.03.11 16:04| 
 |
Rispondi al commento

I vescovi: «La Carta non è intoccabile Ineleggibilità per chi ha pendenze»

Documento conclusivo della 46/ma Settimana Sociale della Cei: «All'elettore il reale potere di scelta. Si affronti la questione del numero di mandati. I partiti rendano pubblici i bilanci». E sulla Costituzione: «Sì alle riforme ma senza stravolgerne l'impianto»

La Cei ha aderito al Movimento 5 Stelle??

Paolo A., Cagliari Commentatore certificato 11.03.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma: QUALI SONO LE CONSEGUENZE DELLO SPOSTAMENTO DELL'ASSE TERRESTRE DI CIRCA 10 CM? C'è qui qualche scienziato che potrebbe rispondermi?

Anacleto M. 11.03.11 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra a me o ogni giorno viene arrestato un amministratore del PDL?

Ieri in liguria

oggi il sindaco di Pignataro (Magnocca).

quanti amministratori del PDL devono arrestare perche venga COMMISSARIATO tutto il partito per infiltrazioni mafiose?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Dateci l'IBAN di Manzella, li aiutiamo noi, ma pubblicatelo!!!

Max Red 11.03.11 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Lo Stato abbandona MANZELLE e sponsorizza L'INUTILITA'!

Lunedì sera, in coda al Tg1 comincerà Qui Radio Londra, il quotidiano che tutti i giorni fino al venerdì, Giuliano Ferrara condurrà in 5 minuti col piglio di editorialista in cui disinformerà milioni di teleutenti paganti. Cachet: 3000 euro a puntata, 15.000 a settimana per un totale di un milione e mezzo di euro in 2 anni prorogabili.


IL GOVERNO DEL FARE!

mariol 11.03.11 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo governo del fare...

i cazzi propri !

Costruite pure centrali nucleari in un paese a rischio sismico !!!

Cazzi vostri ! Io comunque abito all'estero !!!

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 11.03.11 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Centro Alzheimer di Pescara è situato al secondo piano di una palazzina del vecchio e triste Ospedale.
L'ascensore è rotto a causa di un allagamento, c'è un cartello che lo dice, ed è lì da non so quanto tempo. Nessuno lo ripara.
Gli anziani affetti da questa malattia, sono costretti ad alzarsi dalla sedia a rotelle e salire per due piani a piedi, tremando e con molta molta fatica, reggendosi a chi li accompagna.
Senza dire una parola, con una dignità e una forza d'animo che fanno stringere il cuore.
Qualcuno ha detto: "Questo lo denunceremo a Striscia la notizia!"
Il personale, ridotto all'osso, si è affrettato a rispondere che non è necessario, perchè fra breve il Centro sarà trasferito altrove.

Dove si possono inviare un po' di soldini per Alessandro?

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 11.03.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento

è possibile inviare un contributo economico.

lorenzo belletti 11.03.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento


Buon giorno a tutti.

Vi ringrazio di cuore e un abbraccio virtuale a tutti quanti mi avevano sostenuto in un momento cosi delicato.

Stamattina ho scoperto che c'è già un mio collega che se ne occupa, farà lui il piano di ristrutturazione al posto mio: accorpamento delle mansioni e revisione dei centri di costo.

Ho scoperto anche che prenderanno in considerazione il mio piano alternativo ai licenziamenti, ma solo come aggiuntivo. Insomma, ci guadagneranno due volte.

Non è che mi aspettavo qualcosa di diverso, certo non con questa tempistica. Non mi dispiace, io non ce l'avrei mai fatta, non avrei mai potutto redarre un piano così scellerato.

L'elettronica e le fibre ottiche, caxxo, è il nostro futuro. Invece, invece niente. Il profitto sopra ogni cosa.

***

@ tinazzi volevo dire anzitutto grazie dell'incoraggiamento e poi,

non so che esperienza hai avuto ma da me è andata cosi:

Richiesta ai commercialisti della fattibilità. Loro hanno confermato. Le carte tornano in azienda. Richiesta di conferma dal controllo di gestione (cioè a me). Non potevo negare l'evidenza (le parole me le hanno quasi strappate col cavatappi).

Richiesta formale a redigere un piano di ristrutturazione, indirizzata a me e al mio ufficio (del quale ero responsabile).

Assemblea fissata per il giorno 9 marzo alle ore 10 e discussione all'ordine del giorno (tra laltro) il piano di ristrutturazione.

Io non l'ho portato. Ne ho portato uno alternativo (cancellazione sabati, riduzione degli interinali, minor costo del 3%).

Sono rimasti tutti sorpresi del mio rifiuto. Io dico che quel piano non potevo farlo. La risposta: qui non c'è spazio per i moralismi e che per loro potevo andarmene anche subito.

Io me la aspettavo questa risposta e ci ho pensato per 5 lunghi giorni. Dimissioni e accettazione delle stesse a partire da subito. E me ne sono andato.

C'era poco da fare: o accetto di fare il piano, o me ne vado.

Sarò anche scemo, ma me ne sono andato. Lascerei anche il pianeta.

Hasta


Tokyo: emergenza sul nucleare...
----------------------------------------------------
Ma pensa te...a Pizzaland non sarebbe accaduto alcunchè, diciamo la verità...

A quelle latitudini, siamo franchi, hanno la folle abitudine di costruire qualunque cosa con i crismi dell'antisismicità e adottando folli regole di sicurezza...

Da noi, fortunatamente, costruiamo su siti dell'amico dell'amico che abbiano capacità di stivare le tangenti. Con tutti i migliori criteri che l'Impregilo metterebbe nella fabbricazione delle infrastrutture, in mafiocemento, al 100% sabbia...e con eliminazione delle scorie radioattive nell'esatto fondale marino dell'epicentro sismico.
Poi, fortunatamente, Emilio Fede tacerebbe l'evento evitando il propagarsi del caos...

Hasta scellerati antinuclearisti a prescindere...


maurizio spina Commentatore certificato 11.03.11 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MUTANDONE BLOB

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/11/giuliano-ferrara-amarcord/96604/

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 11.03.11 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Anche i vescovi italiani sottoscrivono il Vaffanculo day e sull'esempio dei partiti italioti fanno il copia incolla dei programmi del M5S.

Documento conclusivo della 46/ma Settimana Sociale
I vescovi: «La Carta non è intoccabile
Ineleggibilità per chi ha pendenze»
La Cei: «All'elettore il reale potere di scelta e di controllo. Si affronti la questione del numero di mandati»

straordinario, no?? Eppure non si legge mai una riga del M5S :) ...eppur si legge...

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Alessandro, io sono quasi come Te. Abito in Veneto, ma non posso dire di essere dimenticato. I sussidi che mi vengono riconosciuti vanno dalla pensione di inabilità e l' indennità di accompagnamento (peraltro di competenza INPS), ma anche il contributo di "vita indipendente" (Regione Veneto), il servizio dell' assistenza domiciliare (Comune di Venezia), terapie fisiche gratuite (Ulss veneziana), inserimento di un neurostimolatore (Ospedale). Eccoti quindi una ... traccia. Ciao. Bob

bob 11.03.11 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Quando l'internet non funziona Tiscali disattiva l'assistenza tecnica rendendola irraggiungibile. Al tasto 4 la voce preregistrata ti dice che non è stato premuto il tasto corretto anche se hai premuto quello giusto e disconnette la chiamata.

stufo internet pacco 11.03.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento

e noi dopo casi come quello di Alessandro, continuiamo a prendercela con il nano? di nani l'Italia ne è ormai piena. ultima analisi. da un giornale che stamane descriveva il terremoto in Giappone, evidenziava la caduta dello Yen sulle borse. sulle borse? te lo dò io un calcio Tsunami alle Borse, vampiri che non siete altro. vergognatevi!

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 11.03.11 14:40| 
 |
Rispondi al commento

"La mafia frena la crescita"
Draghi lancia allarme criminalità...(by Repubblica...delle banane).
--------------------------------------------------

Dev'esserci un refuso di stampa...

"La mafia frena la crescita"
Draghi lancia allarme politica...

Ecco, così è meglio...

Per una volta che un'azienda di Pizzaland fattura a più non posso...è deleterio che la politica si frapponga pretendendo una fetta di torta...

Hasta scelleratoni...buon ruttino a tutti...

maurizio spina Commentatore certificato 11.03.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Leggere queste cose, e per fortuna la famiglia ha fatto riaffiorare questa situazione Italiota, sorbirsi per la tivvì gli allarmi ed ammonizioni da parte di un Veronesi che siede nelle A.D. delle più grandi aziende farmaceutiche e si permette di fare libri su libri. provate ad andare a fare una visitina da questo eminentissimo Prof. per 2 minuti ti batte Ballottelli!!
ed intanto nei vari Ospedali marciscono macchinari di ultimissima generazione per non inficiare il lavoro di questi Mengele dal camice bianco.
il bilancio, l' importante è il bilancio!!
Ospedali, sedi decentrate delle Banche.

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 11.03.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Certo che sto Berlusconi è veramente una iella. Ogni volta che lui va al governo nel mondo succede un inferno. Che uomo scarognato. Ma non sarebbe meglio togliersi dai coglioni in un solo colpo Berlusconi e vediamo di fare cambiare insieme il mondo? Quest'uomo porta veramente male

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.11 14:32| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VIRUS ITALICO :)

A Malindi non piace il Billionaire keniota
I residenti contrari al locale che Briatore sta costruendo: è all'interno di un Parco nazionale

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.11 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non esiste più la sanita intaliana. La sanità Italiana SIAMO noi....Dateci l'iban....Sono stato aiutato io a mia volte farò altrettanto....
Non sono camici bianchi ma rossi del sangue degli innocenti....Primari che ho conosciuto in 5anni di malattia: sono politici messi la a posta senza scrupoli per districare i casi più costosi perche è di questo che si parla , Alessandro costa...Vivo 5 anni sotto morfina e continuano a lasciarmi a casa nonostante ci siano delle novità e scoperte imprtanti.....

Famiglia Manzella non vi dirò che siete coraggiosi perchè lo cosa spinge ad andare avanti: LA DISPERAZIONE.....siete da ammirrare, tutto l'affetto di questo mondo

E comunque se NON reagiamo primo o dopo toccherà a voi....a me è gia toccata e non pensate sia così impossibile....

Un caro saluto a tutti....Aiutiamo stò ragazzo a facciamo vedere allo STATO chi sono i veri incivili

Enrico turco

riki viking, udine Commentatore certificato 11.03.11 14:25| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, ANCHE IO SONO INDIGNATO PER LO STATO DELLE COSE.INTANTO PERO' PER AIUTARE QUESTA FAMIGLIA MI SEMBREREBBE OPPORTUNO FARE UNA COLLETTA SUL TUO BLOG,SE LO RITIENI OPPORTUNO.DI TE LA GENTE SI FIDA. SE MI INDICHI UN C/C POSTALE IO CI VERSEREI 100 EURO,UNA PICCOLA SOMMA, MA TANTE PICCOLE SOMME POSSONO DARE UN SOLLIEVO.GRAZIE TUO ROBERTO

Rroberto buonfiglioli 11.03.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento

beppeè il tuo momento per aiutare a. manzella,fai da garante per lui diffondi un numero di cc.postale dove inviare un aiuto a questa famiglia sotto la tua garanzia di autenticità a riparo di truffatori e/o speculatori.

gneo salustri 11.03.11 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha un' eczema improvviso con gonfiore, pustole e pus sulla faccia...
Va dal miglior dermatologo del mondo, che lo esamina a fondo quindi gli affida la cura: "prenda tre pillole al giorno, una bianca al mattino, una verde dopo pranzo, una rossa dopo cena e prima di andare letto si spalmi sul viso un po' di escremento, meglio se suo".
Berlusconi stupito, ma fiducioso per la grande fama del professore soprattutto disperato per l'inconveniente nel clou della campagna
elettorale torna a casa ed esegue.
Dopo tre giorni gli passa tutto, la sua pelle diventa rosea e fresca, meglio che con qualsiasi tipo di trucco.
Telefona allora al dermatologo: "incredibile.... mi spieghi, sono esterrefatto!!!"
"Semplice" - risponde il dermatologo - "la pillola del mattino era un banale
depurativo generale, quella del pomeriggio un'ottima cura per la circolazione e quella rossa della sera un ritrovato nuovissimo per la
pelle del viso, non ancora in commercio".
"Va bene" - dice allora Berlusconi -" ma, mi consenta, mi tolga l'ultima curiosità: quella merda sulla faccia"?
"Oh, niente... uno sfizio personale..."
di Dario Fo

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 11.03.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Draghi: “Allarme mafia in tutto il nord
E’ a rischio la democrazia”

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/11/draghi-allarme-mafia-in-tutto-il-nord/96626/

Bene Draghi visto che hai fatto 30 adesso non fra un'anno fai 31, la mafia è al nord anzi è peggiore che al sud in particolare nella lega nord vero partito mafioso con collegamenti tra i suoi esponenti di spicco e i boss mafiosi.
In verità la leganord è di fatto il nuovo partito mafioso in italia paragonabile a forza italia del nano di hardcore.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Gente queste "spazzature" di politici e partiti se ne sbattono i coglioni.....quando sei colpito da una disabilità... t'attacchi al cazzo....ti devi arrangiare, visite contro visite nello stile tipico "merdaiolo" burocratico Savoiardo del Regno d'italia....
Ma quale Democrazia c'è in Italia?...l'essere sottoposti a calvari, vie crucis...per ottenere riconoscimenti,iscrizioni,esenzioni...cose indescrivibili...mentre questi stronzi riscuotono e fanno le leggi per tirarcelo in culo a noi....
Beppe non siamo in democrazia..perchè quando le così dette istituzioni del cazzo...non hanno rispetto per la persona che soffre, vanno disconosciute e distrutte anche con azioni terroristiche, mirate solo a colpire i capi e i servi del potere.
Mi duole doverlo dire ma è così....colpire destra sinistra e centro...tutti...

roby f., Livorno Commentatore certificato 11.03.11 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ale, coraggio! Domani andrò in Piazza a Milano ed urlerò la mia rabbia anche per te!
Ti bacio

EDI C., NERVIANO Commentatore certificato 11.03.11 13:44| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Allora Staff....cosa facciamo per Ale ??
Non vorrei oassare ad un altro post senza prima aver deciso qualcosa!!!
Cosa facciamo lo aiutiamo finanziariamente o gli diamo assistenza legale??
Beppe se ci sei...so che sei incazzato...ma da buon senese datti una mossa !!
Da parte mia c'è la massima collabiorazione!(Ma non sono un legale)

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 11.03.11 13:39| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO

...E LA GENTE CONTINUA ANCORA A GRATTARE... POI QUALCUNO VINCE E SI RINNOVA LA SPERANZA.

giuseppe castelluoto Commentatore certificato 11.03.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/11/lo-stato-italiano-e-fuorilegge/96634/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.03.11 13:37| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris :

nuovo libro dal titolo "Noi e la Costituzione. Perché combattere per la Democrazia".
scritta e dedicata agli studenti delle scuole superiori

De Grillis :

DVD, CD , MAGLIETTE CALENDARI FISCHIETTI CAPPELLI MUTANDE E CANOTTIERE dedicati a :

-testa d'asfalto
-morfeo
-mortadella
-tremorti
-psico-nano

e qualche commerciante di audiovisivi si permette di sfottere DE MAGISTRIS !

daniela big-zizz 11.03.11 13:36| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

la volta scorsa, quando fummo chiamati ad esprimerci sul nucleare, non passò anche per l'onda emotiva causata dai fatti di Chernobyl.

non è cinismo, ma senso pratico.

il terremoto giapponese che ha coinvolto le centrali nucleari, ci aiuterà anche questa volta, in caso di nuovo referendum.

il Mandi Commentatore certificato 11.03.11 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Sono veramente arrabbiato per quel che leggo,io ho mia moglie che da due anni e'in stato vegetativo,ho dovuto e faccio a tutt'oggi tante battaglie per lei. Ma vorrei parlare di Ale,noi Italiani siamo come i parlamentari,parole,parole e parole,non siamo uniti l'unione fa la forza,ma ognuno pensa per se. Sono molto vicino alla famiglia di Alessandro perché so'cosa sta' provando nel vedere il proprio figlio lasciato solo in quelle condizioni,sono molto vicino ad Alessandro dicendogli non mollare,non mollare,cerchiamo di credere in qualcosa ho in qualcuno. Un abbraccio fortissimo da Alessandro e ai suoi genitori. Angelo

Angelo Stivale, Piacenza Commentatore certificato 11.03.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Spiace per il Giappone e i suoi abitanti e qualcuno forse non sarà d'accordo..Io la penso così:
finalmente la natura ha il sopravvento sul....Capitale e sui suoi nefandi prodotti!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 11.03.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Per la settimana prossima è stato annunciata la publicazione del nuovo volume di Luigi De Magistris dal titolo "Noi e la Costituzione. Perché combattere per la Democrazia".
Suppongo una lettura importante, anche perché scritta e dedicata ai giovani studenti delle scuole superiori: cresciamo una generazione attenta ai propri diritti, che combatta senza remore ed esclusione di colpi contro i soprusi civili e sociali.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 11.03.11 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione al Vesuvio.

a volte (ritornano) Commentatore certificato 11.03.11 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Cazzo...

Pure se mettono i Referendum sul Nucleare il 15 agosto...

DEVONO ANDARCI TUTTI GLI ITALIANI!!!

Governo di merda!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno valuta che c'è uno storico di terremoti nella zona siciliana ma non solo con magnitudo che hanno raggiunto e sorpassato più volte i 7 gradi della scala Richter. Nella zona gli edifici sono tutto fuorché in regola o simili a quelli Giapponesi. Nel 1908 un terremoto di magnitudo 7.3. fece 90mila morti a Messina accadesse ora i numeri sarebbero peggiori ma in Italia invece di prevenire confidiamo in Dio.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe
Ti ho scritto qualche tempo fa sulla situazione di mia moglie in stato vegetativo da due anni,le battaglie che ho fatto e sto'facendo per cercare di farla accudire nel migliore dei modi,da persona non da animale. Sono molto dispiaciuto per Alessandro,anch'io sono molto arrabbiato per Quel che succede a questi malati,tutti parlano,parlano,ma le cose non cambiano,sono(solo)due anni che sto' lottando e sono distrutto, posso immaginare i genitori di Ale come si possono sentire dopo tutti gli anni passati in quelle condizioni. Ale non ci sono parole per quello che ti e' successo,ti sono molto vicino,e quello che sto' facendo per mia moglie e' anche per voi. Spero di ottenere qualcosa dalla mia battaglia,ma come diceva qualcun'altro prima di me siamo in pochi,dovremmo seguire quel proverbio che dice(l'unione fa la forza),ma noi italiani siamo come i politici,parole parole parole,parole parole parole,Mina aveva proprio ragione. Uniamoci ,io ci sono. Un saluto affettuoso e un abbraccio ad Alessandro e ai suoi genitori. Angelo

Angelo Stivale 11.03.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

MOVIMENTO 5 STELLE DAY

dal momento che fra qualche mese ci saranno SICURAMENTE le elezioni amministrative + i 3 referendum e FORSE anche le elezioni politiche, non sarebbe molto redditizia una nostra manifestazione al più presto?

Aggiungo che secondo il mio modesto parere non dovrebbe chiamarsi V-day ma "Movimento 5 stelle day" per non prestare il fianco, già nel nome, alle solite strumentalizzazioni di chi evidenzia l'aspetto critico e nasconde quello propositivo

Aggiungo un'ovvietà, questa manifestazione ci farebbe prendere molti più voti, guai a sprecare una simile occasione!

Fantômas Z, Torino Commentatore certificato 11.03.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo di Tokyo ha deciso di dichiarare una situazione di emergenza sull'energia nucleare. Lo riferisce 'Europa Press'.

ora andate a spiegare a Gasparri, Veronesi e i malati di mente del forum nucleare il perché devono andare a farsi fottere, loro e tutti quei malati di mente che vogliono mettere centrali nucleari in Italia.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.11 12:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari Amici ed Amiche,
visto che tira aria di elezioni politiche anticipate, propongo di iniziare a preparare una grande campagna elettorale dal titolo:
BEPPE FOR PRESIDENT !!!
unisciti al gruppo facebook:
www.facebook.com/group.php?gid=147105041979347#!/group.php?gid=147105041979347&ref=ts

ADDAVENÍ BEPPONE...!!!
(no Baffone)

Marino MASTRANGELI, Frosinone Commentatore certificato 11.03.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

ma qualcuno mi puo spiegare quella spece di farsa di tremonti fatta ad anno?

pasquale salemme 11.03.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Riforma Giustizia (La Repubblica) Terzo Polo: 'Grandi dubbi'

Grandi stronzi.

W Forleo

gennaro fu 11.03.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.psitrend.com/ricette-psichiche/1-ricette-psichiche/28-dopo-lo-tsunami-e-il-terremoto-un-gigantesco-gorgo-compare-in-giappone

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Eppoi...
A me e allo Gnomo Pizzaland sta pure stretta...ergo...

Tifenteremo patroni ti mondo...ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah!!!

Ah, ah, ah, ahasta scellerati...

maurizio spina Commentatore certificato 11.03.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Arriva il momento che il Buffone deve pur Ricedere il trono al Re.
Inutile Starnazzare e far Capriole.
Era nel Contratto, Medievale.
Ed ora ci siam di nuovo.

.

enrico w., novara Commentatore certificato 11.03.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilgiornale.it/esteri/giappone_terremoto_devstante_allarme_tsunami_onde_10_metri/tokyo-giappone-terremoto-tsunami/11-03-2011/articolo-id=511042-page=0-comments=1

Emergenza nucleare Fumo è stato segnalato alzarsi dalla struttura che ospita una turbina di una delle centrali nucleari presenti nella prefettura di Miyagi, la più colpita dal sisma. Il premier nipponico Naoto Kan ha comunicato in una conferenza stampa teletrasmessa che le centrali nucleari "si sono fermate automaticamente" e che "non ci sono notizie di fughe di radiazioni". Anche l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) ha fatto sapere che le quattro centrali che si trovano nelle zone più colpite dal sisma si "sono fermate in tutta sicurezza". Ma in seguito il governo ha deciso di dichiarare una situazione di emergenza sull’energia nucleare. La misura viene annunciata in caso di fughe radioattive da centrali nucleari o di avarie nel sistema di raffreddamento. Intanto, l’Aiea ha affermato in un comunicato che sta cercando di raccogliere ulteriori informazioni su quanto sta succedendo e se le installazioni nucleari potrebbero essere a rischio per le conseguenze dello tsunami generato dal terremoto.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.earthquake.it/

dove le mettiamo le centrali nucleari e i siti di stoccaggio?

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi aspetterei da Beppe una grande mossa per fare capire agli italiani l'importanza dei REFERENDUM che Maroni ha fatto di tutto per separare dalle amministrative, col chiaro intento di non fare raggiungere il QUORUM.
Siccome credo proprio che il quorum non verra' raggiunto in assenza di una forte campagna di sensibilizzazione chiedo a Beppe di fare in modo di adottare tutte le strategie necessarie per evitare un ennesimo scempio nei confronti dei cittadini onesti.
Chiaramente sono dispostissimo a collaborare.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 11.03.11 11:58| 
 |
Rispondi al commento

L'allarme non riguarda solo il Giappone: il Centro per gli tsunami del Pacifico ha emesso dei 'warning' anche per Russia, isole Marianne, Filippine, Taiwan, Indonesia, Hawaii e isole Fiji, fra gli altri, ma anche Australia, Nuova Zelanda, Costarica, Honduras e perfino Cile, Colombia e Perù. Per questo sono già state evacuate le coste più a rischio nelle Filippine e alle Hawaii. Il sisma è stato d'altronde avvertito fino a Pechino, che si trova 2.500 chilometri più a ovest.

http://www.tmnews.it/web/sezioni/copertina/20110311_vi_d_20110311113510_416725.shtml

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Si` abbandonato dallo stato cioe` da noi che andiamo a votare perche` ci hanno inculcato che votare e` un diritto e bisogna esercitarlo e cosi` vedete di quante cose siamo responsabili? certo, perche` votare poi significa essere complici di chi poi governa e fa quello che vuole! Allora intanto impegnamoci a non votare piu` o votare per il Movimento Cinque Stelle e rinfacciamo tutti i giorni a chi ha votato destra o sinistra queste schifezze.

Ettore R., Soliera (MO) Commentatore certificato 11.03.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Il magistrato Nicola Gratteri, procuratore a Reggio Calabria, diceva che la giustizia andrebbe prima di tutto informatizzata. .E' un'idea che la magistratura sostiene da 15 anni e credo che sarebbe già un enorme passo avanti.
Una forma embrionale di sistema informatico al servizio del sistema giustizia fu creata dalla procura di Milano durante mani pulite. Passata la tempesta,al posto di svilupparla,fu totalmente smantellata.
Oggi l’informatizzazione della giustizia viene addirittura ‘tagliata’ da Tremonti!!
Ma dove si vuole andare con ministro della Giustizia come Alfano e, prima l’ignobile Mastella, e prim’ancora, l’ancor più ignobile Castelli?
Gratteri è uno dei magistrati più conosciuti della DDA. Impegnato in prima linea contro la 'Ndrangheta, vive sotto scorta dal 1989. Nel 2005 ROS dei Carabinieri scoprì a Gioia Tauro un arsenale di armi (un chilo di plastico con detonatore, lanciarazzi, kalašnikov, bombe a mano) da usare per un attentato a Gratteri. Ma quelli come Gratteri non sono mai consultati quando si mette mano alla giustizia, anche se probabilmente è quello che conosce meglio le distorsioni del sistema penale/investigativo/penitenziario che permettono alle tre grandi mafie italiane di prosperare. Ne "La giustizia è una cosa seria", Gratteri ha mostrato alcuni piccoli cambiamenti a costo zero potrebbero ridurre drasticamente gli inconvenienti connessi alla trasmissione delle notifiche e all'uso strumentale delle intercettazioni. Ma B le intercettazioni le vuole proprio abolire.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penoso ieri sera ad Annozero vedere quel legaiolo di Tremorti fare i disegnini sulla lavagnetta...forse ci ha preso tutti per deficienti. Pare che non abbiamo capito da molto tempo quali guai abbia portato la globalizzazione, la delocalizzazione, la speculazione finanziaria? Sembrava un maestrino delle elementari. Ma vaffanculo tremorti. Ci avete ridotto alla fame e se ancora non e' cosi' manca pochissimo.
Spero che coloro che un giorno troveranno la forza di darvi un calcio nel culo se le ricordino certe prese per i fondelli perpetrate ai danni di noi cittadini.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 11.03.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caso Mills, Ghedini ai giudici:
"Possibile che Berlusconi sia in aula il 21 marzo"

Caso Mills, il Mandi al popolo:
"Speriamo che il nano sia in galera il 22 marzo"

buon appetito, popolo, vado a spadellare.......


Pensieri e parole in libertà...di quello UGUALE a tutti gli altri...

-Riforma Giustizia, la rivolta dei magistrati
Il premier: arrivo al 2013 e punto al Colle...

-Il ddl costituzionale contiene la separazione delle carriere fra giudici e pubblici ministeri, l'estensione della responsabilità civile del giudice, nonché due Csm separati, entrambi presieduti dal PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA...
--------------------------------------------------

Io lo adoro e lo voto!!!
L'abominevole e scellerato piano B. di Spina si sta materializzando...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 11.03.11 11:40| 
 |
Rispondi al commento

http://edition.cnn.com/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Mi scuso per tutti questi OT
I bloh dei curatori qui presenti sono belli, umano e utili
ma è come se venissero dalla Luna
sono sempre fuori dal tempo e dallo spazio
non sono mai allineati con quelli che sono i temi pregnanti del giorno
come se qui si intendesse limitare le argomentazioni prettamente politiche
come se i curatori non leggessero mai la stampa e non fossero mai informati delle questioni del giorno.....
non so se un tale modo di procedere sia davvero encomiabile
lo posso anche capire in un contesto come una chiesa o una scuola
ma qui non ci veniamo proprio per fare politica?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Con la riforma "fecale" della giustizia la Polizia Giudiziaria presso ogni Tribunale,dovrà fare una relazione sulle indagini e presentarla ai Politici Locali i quali dovranno poi relkazionare ai Presidenti dei Tribunali!
Infine se i giudici troveranno all'interno della relazione qualche potentato politico,rinunceranno al dibattimento!
Belin che riforma del c...o!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 11.03.11 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se davvero B volesse una giustizia veloce ed efficiente aumenterebbe i cancellieri la cui presenza è obbligatoria in ogni atto e la cui assenza paralizza il processo.
Eliminerebbe le procure inutili e sguarnite per incrementare quelle più importanti
Aumenterebbe l’informatizzazione mentre l’ha tagliata
Eliminerebbe tutti i pretesti per allungare i processi
Eliminerebbe la possibilità della Cassazione di nullificare una condanna per la mancanza di un dato puramente formale
Regolamenterebbe con maggiore sobrietà il lavoro degli avvocati
Darebbe la possibilità di una class action
Si noti che i problemi maggiori sono nel processo civile, che ha durata esagerata, 4 o 5 anni solo per il 1° grado di giudizio, mentre il processo penale dura in media 7 anni e sono pure pochi, considerando che le leggi di B hanno appesantito il processo così da permettere ogni sorta di abuso pur di perdere tempo, e in queste condizioni è già un miracolo che certi processi durino così poco .Non si può fare ogni sorta di rallentamento del processo per mandarlo in prescrizione e poi lamentarsi coi giudici se il processo dura troppo. E’ paradossale.
Io vorrei che qualcuno mi dicesse, dopo questa riforma, cosa ci hanno guadagnato i cittadini. Addirittura se uno ti fa un grave danno e tu lo citi e nel 1° grado quello viene assolto, tu perdi il diritto di ricorrere in appello, mentre se lui è condannato e nel 2° grado riesce a tirare per le lunghe il processo, gode di prescrizione.E’ folle!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre post aLato: lno, la CremAzione no.
Gia' mi vedo la Pubblicita': con Crema Berlusconi, si Sciolgon anche i Maroni...
Oppure:Gustate Crema Berlusconi!
Puaaaaahhh!

enrico w., novara Commentatore certificato 11.03.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Giappone....

Incendio nella turbina di una CENTRALE NUCLEARE!!!

dove sono i sostenitori del nucleare???

Leghisti di Merda!!!!!
Veronesi di Merda!!!!
Casini di Merda!!!
Berlusconi di Merda!!!!
Governo di MERDA!!!


Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 11:29| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hahahahhahaha...riforma della giustizia!!!
Si divide in due troncono il CSM con a capo Morfeo!!
Già trova difficoltà ad essere sveglio per uno figuriamoci ...per due presidenze!!!
La caramellina...per addolcine la pillola amara!!
Evvvaiiiiii.....bravo Silvio,bravo Albano...quanta brava gente!!
Rivotatelaaaaa mi raccomando!!!
Viva l'itagghiaaaaa!!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 11.03.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera Scalfari è stato penoso.Non riesce piu a condurre un discorso centrando l'argomento e la parola è lentissima. Ha fatto solo tappezzeria.Certo tutti diventeremo vecchi ma non è il caso di esporre cosi apertamente la propria decadenza

mariuccia rollo 11.03.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento

A La Spezia...sulla discarica dei veleni a Pitelli...tutti assolti!!
Indovinate? C'erano di mezzo i politici!!!
Hahahha questo è già un sintomo di come sarà la riforma della Giustizia!!
Il potere politico che sovverchia il Potere giudiziario!!
Evvaiiiii!!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 11.03.11 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


B ha fatto un gran polverone sulla lunghezza dei processi e sulla necessità del processo breve, poi salta fuori questa riforma che non fa nulla per snellire le procedure, ma spacca la magistratura in due mettendola sotto il tallone del potere politico. Non si vede come la divisione delle carriere possa favorire il cittadino, mentre si vede benissimo che in questo modo il giudice non avrà più l’obbligatorietà dell’azione penale alla notizia di un reato grave o pubblico, ma dovrà aspettare il permesso dai politici se procedere o meno e ci vuol poco a capire che in questo modo la Casta negherà di processare i reati che la riguardano. Il principio poi che saranno i politici ogni anno a dire quali reati avranno la precedenza è gravissimo. In tal modo i reati dei politici andranno sempre talmente in fondo da non essere giudicati mai.
Questa riforma è un modo osceno e turpe con cui la Casta assolve se stessa e qualunque partito non insorga con furore contro questa provocazione o è fatto da pazzi o è fatto da criminali.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Dite a quel Pillitteri del Post di fianco, che puo' seppellire i suoi Morti nei Capannoni Vuoti, smantellati dei Macchinari finiti nei forni Marcegaglia, o all'est, o Altrove.
Magari salvate il Salvabile...
Quando la Demenza sale sullo Sgabello, rovina in un Treppiede...
Stan Chiudendo Tutti: sara' Abominio!

enrico w., novara Commentatore certificato 11.03.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO UNA FAMIGLIA DISPERATA DEVE RIVOLGERSI A UN COMICO PER ESSERE ASCOLTATA VUOL DIRE CHE LA POLITICA DI DESTRA E SINISTRA SONO DA MANDARE GIU' PER IL CESSO ...
AMICI DEL BLOG pensateci quando andate a votare!!!!!Un abbraccio a questi genitori fantastici e al loro Alessandro.

marina 11.03.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

La snellezza delle procure passa per provvedimenti bel diversi da quelli proposti da Alfano. Palamara ha anche offerto al Governo di eliminare 70 procure inutili perché decentrate e prive di personale. St pensi che l'organizzazione degli uffici giudiziari in Italia, 'risale addirittura al 1871, alla legge Rattazzi. Ora c’è Internet e ci sono mezzi di trasporto veloci. Ne consegue che sul territorio ci sono tribunali inutili e come tali devono essere soppressi o diversamente organizzati'. Nel '91 Falcone ebbe la felice intuizione di attribuire la competenza delle varie Procure della Repubblica accorpandole in determinati capoluoghi di distretto, ciò produsse le procure distrettuali antimafia'. Oggi dovremmo fare qualcosa di simile, eliminando gli uffici inutili e accorpando quelli limitrofi' .

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me lo fa fuori uno della Scorta, oppure il Cuoco.

enrico w., novara Commentatore certificato 11.03.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le proposte di Di Pietro
.Trovare risorse finanziarie, organizzative e di personale adeguate per assicurare l’efficiente e celere amministrazione della giustizia
-Riforma organica del processo sia civile che penale, così da consentire agli uffici giudiziari di gestire il carico degli adempimenti e di superare i ritardi nella trattazione dei processi determinati spesso da soli meri problemi procedurali e meramente formali
-Semplificazione del processo civile ad ammodernamento del processo del lavoro
-Riaffermazione del diritto-dovere del pm a promuovere l’azione penale
-Interventi nel sistema di diritto penale sostanziale: voto di scambio; falso in bilancio; i reati economico-finanziari; contrasto all’evasione fiscale; auto riciclaggio; i reati di concussione, corruzione e peculato
-Misure per risolvere l’emergenza carceraria
-Riforma della magistratura onoraria
Riforma dell’ordinamento forense
Destinare risorse al processo telematico
Eliminare processi di esternalizzazione dei servizi informatici
Incremento di personale sia giudicante che amministrativo
Riorganizzazione della giustizia minorile

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento

http://earthquake.usgs.gov/monitoring/netquakes/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 11:10| 
 |
Rispondi al commento

RIFORMA DELLA GIUSTIZIA E P O C A L E !

Ma in questo momento noi italiani abbiamo bisogno della riforma della giustizia????
Certamente no! Chi ha bisogno di riformare la giustizia sono solo i politici e quelli della cricca
che non sanno più dove andare a parare il loro flaccido culo.
I veri problemi restano sempre al palo e l'assistenza ad ALESSANDRO NEGATA..........siete solo dei MISERABILI.....altro che incerottato ti potesse cadere tutta la mascella lurido porco|

mariol 11.03.11 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Le critiche IDV
-Il Governo non ha avviato alcuna riforma strutturale per un impianto complessivo e strategico di rilancio della giustizia
-Mancato rilancio della giustizia sia in termini di investimenti che di personale con costanti ed irragionevoli tagli lineari
.Inefficienza della giustizia: sono pendenti oltre 5 milioni di cause civili e oltre 3 milioni e mezzo di processi penali con paralisi dei processi mentre l’Italia viene condannata dall’UE
-Allarmante scopertura dell’organico dei magistrati: l’ultima legge di stabilità ha previsto il blocco delle assunzioni fino al 2013
-Governo disinteressato ad adottare provvedimenti a tutela dei cittadini ma molto impegnato nell’ostacolare ed impedire, mediante l’adozione di provvedimenti legislativi, la presenza in udienza del Premier (legittimo impedimento, lodo Alfano, lodo Schifani ecc)
-Corruzione: l’applicabilità della prescrizione rischia di impedire del tutto l’accertamento giudiziario in ambito penale
-Allarmante situazione delle carceri: surplus di detenuti, deficienza organica della Polizia penitenziaria, deficienza delle strutture carcerarie
-Ritardo nella riforma della magistratura onoraria
-Tagli drastici anche al settore della giustizia minorile
-Annunci di interventi inquietanti sull’ordinamento giudiziario e separazione delle carriere
-Destinazione di somme infinitesimali al fondo unico per la Giustizia
-Ritardo nel processo di digitalizzazione e informatizzazione del sistema giudiziario;
-Tagli al servizio di assistenza informatica agli uffici giudiziari

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento

ma il pm di cosa dovra' essere responsabile, di quello che gli dice la polizia?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 11.03.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente dell'Anm Luca Palamara e il segretario generale Giuseppe Cascini sul ddl costituzionale sulla giustizia approvato dal Governo dichiarano:
“E' una riforma punitiva il cui disegno complessivo mina l'autonomia e l'indipendenza della magistratura e altera sensibilmente il corretto equilibrio tra i poteri dello Stato. E' una riforma contro i giudici che riduce le garanzie per i cittadini.
Di Pietro presenterà un solo emendamento, quello per abolire la riforma «così antidemocratica da stravolgere lo stato di diritto». E se non basterà ci sarà il referendum che, assicura, sarà sostenuto da «una maggioranza di cittadini che vuole difendere la Costituzione».
Di Pietro: “Hanno detto che intendono modificare l’obbligatorietà dell’azione penale, limitare l’indipendenza della magistratura, affidare al Parlamento l’individuazione dei reati da perseguire annualmente, intervenire finanziariamente per togliere mezzi e strumenti ai magistrati. Vogliono poi intervenire sui tempi processuali, togliere gli strumenti, a cominciare dalle intercettazioni, modificare il modello di nomina della Corte costituzionale per condizionarla con la maggioranza del momento. Tutte queste cosiddette riforme non solo sono inutili ma sono dannose. Questa riforma difende il delinquente e punisce la parte lesa.” “Questa riforma è un attentato alla Costituzione. Oggi sono andato a fare visita all’Anpi, ai partigiani che ci hanno dato questa Costituzione e si sentono mortificati da questo governo che, per basse ragioni di impunità personale, sta umiliando il sangue dei nostri padri.” E poi non è vero che i magistrati sono libero di sbagliare. Ricordo che sono stati condannati i giudici Squillante e Metta perché hanno venduto la loro funzione. Non abbiamo mai detto che il magistrato può permettersi di sbagliare. Nei loro confronti c’è già una legge che interviene in caso di errore e io ho proposto un disegno di legge che aumenta i casi di responsabilità dei magistrati”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi è Utile agli Americani?
Un Premier Valente, sarebbe ancor piu' Utile...
Pensateci.

enrico w., novara Commentatore certificato 11.03.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Responsabilità dei magistrati:
Saranno perseguiti i ladri che commettono furti.(io quella che ha rubato due magliette della Oviesse, la condannedrei alla fucilazioneavitamedianteimpiccagionesulla sediaelettricadentrolacameragas).
Quelli che "distraggono" fondi pubblici, sono dei distrattoni svampiti, e si è mai visto, processare qualcuno per distrazione?

antonio d., carrara Commentatore certificato 11.03.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l Centro di monitoraggio Tsunami degli Stati Uniti ha diffuso l'allarme per Hawaii, Alaska e tutta la costa occidentale. Ora però le zone a rischio sono anche tutto il Sud America e l'Australia. In Asia la Russia ha messo in allarme le Isole Curili, la Siberia, Taiwan, Filippine e tutta l'Indonesia. Nelle Marianne è iniziata l'evacuazionedi massa.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento

La polizia spara, l'informazione di regime tace

Mercoledi mattina il quotidiano Liberazione ha aperto la sua prima pagina con una foto che denuncia come il 14 dicembre ci siano stati spari ad altezza uomo durante gli scontri al corteo degli studenti. Come se niente fosse, i media nazionali non riportano nessuna notizia. In particolare segnaliamo Repubblica.it, un sito che i giorni seguenti il corteo pubblicò immagini di un ragazzo accusato di essere un infiltrato poi rivelatesi fasulle e le immagini del ragazzo colpito dal casco di un altro manifestante, immagini che fecero il giro del mondo e aprirono una discussione politica al riguardo. Ci chiediamo come mai, oggi, con immagini di pistole che esplodono colpi che esplodono in un corteo studenti tutto tace... siamo sicuri che in questo paese è solo Berlusconi che imbavaglia l'informazione?
da www.controlacrisi.org



ippolita zecca, genova Commentatore certificato 11.03.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento

nella controriforma della giustizia c'e' un errore pacchianissimo:
se il pm non puo' mettere mano nelle indagini, che sono a carico totale della polizia che lui non potra' piu' dirigere, come puo', eventualmente, essere considerato responsabile di eventuali errori? uno e' responsabile di quello che fa lui direttamente, non di quello che fanno gli altri.
siccome questa e' una castroneria esagerata, come fanno a non essersene resi conto quelli che appoggiano qeusta legge?
perche' sono maledetti e in malafede e anche incapaci.
se l'italia fosse un minimo normale, certa gente andrebbe a spalare merda nel letamaio di qualche azienda agricola.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 11.03.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la sua EXIT-strategy-ammesso che i processi potranno risolversi a suo favore!
Ne dubitiamo!

Padronbanano con il cerottto finto le tenterà tutte pur di dimostrare di:

-essere un PERSEGUITATO dai magistrati,

-essere un INSODDISFATTO del sistema giustizia- come lo sono purtroppo ,molti cittadini, ignoranti però di poter comparare le ingiustizie ricevute con chi ha corrotto giudici, politici ed amministratori.

-essere INTENZIONATO a punire chi sbaglia, ma nel suo caso non sono i Magistrati ad aver sbagliato, per essersi rifiutati di piegarsi al volere dei politici ad addolcire i suoi processi dando le colpe agli altri,Previti,Metta,Squillante, Grosso, e tanti altri.

-essere DISPOSTO a ripristinare la volontà dei cittadini espressa con il Referendum del 1987 stravinto dai cittadini,ma tutti sappiamo come andò a finire; insabbiato e mai trasformato in legge per poter "MANIPOLARE MEGLIO" *certa*
Magistratura nei confronti delle inchieste della CASTA(così è avvenuto!) e farla franca!(così è avvenuto!) grazie alla PRESCRIZIONE che è e rimarrà per loro, sempre!

-Dei tempi e sui tempi della giustizia... valgono ancora i contenuti del Decreto del "processo breve" mai ritirato e pronto per essere riportato alla luce all'occasione?
-Qualcuno mi sa dire i BENEFICI che ne trarranno da tutte queste divisioni e sdoppiamenti del CSM e delle competenze dei magistrati?

Secondo me aumenteranno i posti di controllo e di comando della politica o di persone politicizzate per tutelare meglio i privilegi e le ruberie delle CASTE.

Qualcuno mi smentisca,
grazie.

°°°INFATTI, ipse dixit.

- "Arriviamo al 2013 e poi mi gioco tutto" - è questa la carta per il Quirinale

-"Una riforma al "60 per cento" pur di fare un'intesa con il centrosinistra.

-"L'85% degli italiani per la responsabilità civile dei giudici".

Ma vuole evitare il referendum confermativo e tenta l'Udc di Casini.

Qualcuno del Pd ha risposto:
-Se po' fa'!
Chi garantisce?

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento

http://cnt.rm.ingv.it/earthquakes_list.php

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Non sono un avvocato, ma ritengo che Alessandro debba essere tutelato legalmente. Tutto questo scarico di responsabilità, e questo psicologo che la ASL vuole mandare, non può essere accettato in un mondo civile. Piuttosto che tutelarsi ulteriormente l'ASL dovrebbe vergognarsi ed aiutare veramente un ragazzo nelle condizioni di Alessandro. Un forte abbraccio a te ed ai tuoi genitori

Luca Guastini 11.03.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Davvero stupefacente la condotta di Berlusconi che può portare lui solo all'inferno e noi al disastro totale.
In controtendenza su tutto:
il mondo occidentale investe sulle rinnovabili, lui le ammazza aprendo solo a gas, petrolio e uranio.
I paesi civili chiudono le porte a dittatori come Putin, Gheddafi, Mubarak o Ben Ali, lui li sceglie come i suoi migliori amici.
Ovunque si potenzia la banda larga, lui ne chiude i fondi per incrementare la televisione.
I paesi che non hanno risorse minerarie o estrattive puntano sulla cultura, l'arte o la natura e lui uccide tutti e tre i settori quanto più può.
Tutti cercano di uscire dalla crisi investendo in scuola e ricerca, lui le penalizza tagliando loro i fondi.
I governi corretti prendono provvedimenti per fare economie sulle spese dei carrozzoni statali, diminuendo il parassitismo politico e tentando di incrementare occupazione e consumi, lui aumenta ancora di più i numeri della Casta, apre all'inflazione e fa crescere la disoccupazione.
Mentre tutti i paesi islamici sono mossi da tumulti e i governi ancora non spodestati si affrettano a concedere costituzioni o a farne di più democratiche e a elargire leggi che vengono incontro ai diritti popolari, lui tenta di cambiare la Costituzione in peggio, negando i diritti civili ed escludendo il bilanciamento dei poteri, negando giustizia a democrazia.
Mentre tutti cercano di diminuire il deficit tagliando le spese inutili e le inutili mangiatoie, lui se ne frega del deficit che sale all'impazzata, non taglia un solo euro al carrozzone, mantiene le Province (17 MLD), non accorpa le due votazioni (400 milioni) e aumenta i regali al Vaticano (3600 insegnanti di religione e bonus per le scuole private) e la spesa in armi (20 MLD).
Si può essere più barbari e devastatori di così?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Il fisco non farà "accertamenti fiscali" sulle famiglie, possibilità esclusa dalla normativa. Ma selezionerà in questo modo il grado di "pericolosità" dei singoli contribuenti, considerando che all'interno della famiglia potrebbero esserci comunque redditi sufficienti a coprire le spese e dunque a giustificare il tenore di vita "ricostruito" dall'amministrazione.

Mettere a punto il nuovo redditometro non è semplice, in ogni caso, perché occorre far "rigirare" e collaudare il modello finora elaborato con i dati delle dichiarazioni 2009, come spiegato nei giorni scorsi dal direttore centrale Accertamento, Luigi Magistro: «Occorre traslare nel modello finora elaborato i dati relativi all'anno d'imposta 2009, per correggere le stime. La nostra preoccupazione è di arrivare a un prodotto affidabile che ci permetta di colpire i veri evasori. Anche perché i contribuenti onesti avranno come tutela un doppio contraddittorio».

Il redditometro avrà un forte impatto di tipo psicologico per favorire l'adempimento spontaneo. «Noi metteremo a disposizione un software – ha sottolineato Befera – affinché i cittadini possano adeguarsi. Per chi è in regola non cambia nulla: cambia per chi evade». Attraverso il programma delle Entrate ciascuno potrà sapere in anticipo, insomma.., quando i suoi redditi possono considerarsi "congrui" e quando invece dovrà temere di finire nelle maglie del fisco.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Saluti..

http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2011-03-10/meta-aprile-redditometro-doppio-222002.shtml?uuid=Aa0U98ED


Da metà aprile il redditometro a doppio binario, il fisco sulle tracce delle spese dei contribuenti.

Lo spesometro, si ricorda, è la modalità utilizzata quando l'imputazione al contribuente di un reddito pari alle spese sostenute permetta già di superare la franchigia del 20 per cento rispetto al reddito dichiarato. Il redditometro invece prevede una proiezione su base statistica a partire da alcune spese "sentinella" che permettono di ristruire il reddito dal tenore di vita.
Nell'immediato, comunque, l'amministrazione finanziaria potrà contare su strumenti di sicuro impatto, a partire dal nuovo redditometro e dallo spesometro. In questi mesi, infatti, la filosofia degli 007 del Fisco è radicalmente cambiata. Non si andrà tanto a scovare i redditi occultati, ma si punterà a identificare le spese sostenute dai contribuenti, sul presupposto che per ogni euro speso si è guadagnato altrettanto. E se le due voci, uscita ed entrata non sono commisurabili, dovrà essere, con tutte le garanzie del caso, il contribuente a spiegarne la ragione.
Tra le novità del programma c'è il fatto che sarà la famiglia "fiscale" a rappresentare il primo step dei controlli.
Quindi, nel programma che avranno a disposizione i contribuenti potranno essere inseriti sia i beni e i redditi propri che quelli riferibili agli altri componenti del nucleo. In questo modo sarà verificata in prima battuta la "congruità" del reddito familiare. Solo in caso di grave discordanza fra i due valori suonerà il campanello d'allarme e si procederà al secondo passaggio, "spacchettando" redditi e beni intestati ai singoli componenti, e confrontando il loro tenore di vita – in base ai beni-indice di capacità contributiva che saranno a breve individuati dall'Economia – e il reddito dichiarato..

continua..


Piccolo interrogativo che mi pongo a proposito della "riforma" della giustizia. La responsabilità civile dei giudici.
Per paura di sbagliare potrebbero archiviare i processi o rifiutarsi di fare fino in fondo il loro dovere. Chi glielo fa fare di rischiare la casa?

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 11.03.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://tv.repubblica.it/dossier/giappone-terremoto-tsunami/l-onda-anomala-arriva-a-kamaishi/63817?video=&pagefrom=2

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 10:37| 
 |
Rispondi al commento

http://tv.repubblica.it/dossier/giappone-terremoto-tsunami/miyagi-sepolta-dal-fango/63827?video=&pagefrom=1

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Quello che atterrisce non è che Berlusconi porti avanti il golpe strisciante di Gelli né che il quadro dei suoi reati aumenti, perché è nella natura del malvagio accanirsi nel crimine finché non viene stoppato dalla pena e B è ormai un criminale serale che non recede su nessuna delle sue trasgressioni e anzi cerca di aumentarle e depenalizzarle..
Quello che atterrisce è il comportamento della cosiddetta opposizione che,a parte Di Pietro, fedele ai suoi principi e valori, mostra un quadro sfatto che va dal consenso di Fini alla riforma alla confusione esistente nel Pd alla vaghezza di un Casini mai pronto a fare qualcosa di decisivo.
E’ questo disfacimento della cosa pubblica che ci pare l’indicatore mostruoso della berlusconizzazione della Casta e la sua sostanziale omologazione sul peggio e la tragedia di questo paese.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Sul caso Ruby non capisco quale elemento di discolpa sia,
recarsi in Egitto per falsare la data di nascita!

Se mi trovo di fronte una minorenne con tanto di documenti
che ne confermano la minore eta', in quel momento, Io sono lucido sul fatto di star commettendo un abuso su minore...
e quindi consapevole!
Cavilli che possono mitigare la condanna, ma la consapevolezza e la responsabilita'
"dovrebbero" essere fuori discussione!

anthony c. Commentatore certificato 11.03.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento

http://tv.repubblica.it/dossier/giappone-terremoto-tsunami/acqua-fango-e-fuoco-le-immagini-dall-alto/63825?video=&pagefrom=1

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Ciao!! Beppe!!che tristeza sentir y vedere che tante persone soffrono come Alessandro Manzella i che rabbia vedere che queste parlamentari corrote, mafiose, delincuenti perche e cosi come se le debe chiamare,hanno el vitalizio solo per avere fatto 3gg de leggislatura, che INGIUSTIZIA, adesso con questa riforma della giustizia sono ancora piu protteti. DOBBIAMO FARE QUALCOSA, non possiamo stare cosi fermi a che quei delincuenti la facciano ancora.

Idelsa Erica Baca 11.03.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

nuovo post!


Altan presenta un giudice con la banana in mano davanti a Berlusconi che gli dice: “La giustizia sarà come dico io, punirà chi voglio io e come voglio io”
E il giudice chiede: “Mattina o pomeriggio?”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete il Saturno oggi de IFQ che tratta delle rinnovabili e del perverso intento del Governo di stoppare le energie verdi“Il sole è morto”.Noi abbiamo tutto,sole,vento e maree,siamo il paese più adatto alle energie verdi,ma il Governo è troppo interessato a favorire le lobby del nucleare e va in controtendenza appoggiando tutto un piano energetico basato su gas(e abbiamo visto con Gheddafi come è andata),petrolio e nucleare, un piano arduo e costoso per un paese come questo privo di petrolio e di uranio
In tutto il mondo ci sono 423 centrali nucleari vecchie e obsolete che danno solo il 5% dell’energia mondiale,dunque niente.Ma B continua a preferire un sistema oneroso,lontano nel tempo e pericoloso,tagliando del tutto le energie verdi e costringendo le imprese del settore a creare nuova disoccupazione.Quello che gli interessa è che gli affari attorno alle rinnovabili non permettono lucrose mazzette come quelle sul nucleare
E,tanto per restare fuori da ogni progresso, si sono prosciugati i fondi che dovevano andare alla banda larga
Aggiungiamo a queste nefandezze la riforma sulla giustizia che assolverà ampiamente ogni sorta di nefandezza politica per punire ogni povero Cristo per il minimo reato,primo fra tutti la mancanza di permesso di soggiorno
Titolano pure “E’ finita l’era degli intoccabili” ma questi non sono certo i politici corrotti,ma saranno i giudici che dovrebbero giudicarli
Una riforma al giorno toglie il giudice di torno, dice Caselli. E a questo mira la riforma “contro la giustizia”,un progetto che imbavaglia la magistratura e la mette sotto il tallone della Casta.Si punirà crudamente chi mendica per le strade o scrive sui muri o attacca sulla stampa i politici,si assolveranno preventivamente corrotti e corruttori.E’ una legge per ricchi e potenti e come al solito davanti a questo orrore giuridico l’opposizione è afona.La Bongiorno di Fli dice che la riforma è accettabile,salvo qualche 'piccolezza' e su queste 'piccolezze' noi vomitiamo inascoltati

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Impressionanti le immagini che arrivano dal Giappone.

Oltre alla scossa di 8.9, tsunami di 10 metri hanno invaso intere zone della costa a 1000 km orari.


cettina* d., sicilia Commentatore certificato 11.03.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore evitate di rispondere allo spandiletame cerebroleso che si fa chiamare Cesare Lombroso!
Fate esattamente il suo gioco! Se nessuno lo 'caga' (ma cliccando solo 'segnala commento inappropriato') sparisce, si stanca, non si diverte più.

E' lo stesso gioco dello gnomo. Sparare tante 'ca**ate per impedire alle gente di seguire.
Buttare in campo tanti palloni per far 'bloccare' il gioco!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 11.03.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I leghisti, non vogliono "terroni" negli Alpini.
Ho un dubbio che vorrei che qualche padano mi chiarisse:
ma Alfano che Guarda i Sigilli(si si è storto persino un occhio), Schifani che presiede di un ramo (che non è quello del lago di Como)del parlamento, ove i leghisti hanno la maggioranza e l'opposizione (protestano contro tutto, dalla bandiera a roma ladrona), questi due, per l'appunto, possono fare gli Alpini?

antonio d., carrara Commentatore certificato 11.03.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi son Stancato anche di parlare da Solo.
Manco il Questore Alex a Cazziarmi.

enrico w., novara Commentatore certificato 11.03.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento

In questa fase ingloriosa della repubblica delle banane,
non e' che si faccia piu' di tanto per contrastare
pifferai magici e flautisti incantatori.
Rimarco sul fatto, che bisogna guarire dalla berlusconite e
proporsi in maniera costruttiva:
Non combattere berlusconi ma il prolasso civico, questo gene malefico, mutabile, che assume diverse sembianze ma che alla fine attecchisce e si insidia in tutti gli strati sociali.

Ai cittadini bisogna, non solo mandare segnali di "speranza", ma,
segnali concreti che abbiano una loro logica e soprattutto
che abbiano i connotati per potersi trasformare in progetti realizzabili.
Supportare "almeno" le buone intenzioni!

Io questo non lo vedo!

L'Italia sta sprofondando sotto milioni di metriCubi di cemento:
Il nord in particolare, Milano in primis!
La risposta e' un babySindaco?
...magari con le babyRusp?

Per veicolare un messaggio "bisognerebbe" sfruttare tutte le fonti di comunicazione a disposizione...se si ha a cuore un progetto volto al benessere comune!
Invece, NO!
Si demonizza la TV perche' il futuro e la rete e quindi
bisogna spegnerla perche' mistificatrice!
...poi leggo che in Piemonte si "boicotta" il candidato *****S dai media e quindi implicitamente si AMMETTE che i media servono!?
I media servono, o no?!

De Magistris e' un fior di candidato, benvoluto e amato a Napoli,
migliaia di napoletani lo voteranno e con la loro voce gonfieranno questo Zeppelin della speranza di cambiamento...
e noi diamo uno spillino in mano a Fico per sgonfiare il dirigibile?

Fico, che come Calise faranno la loro "comparsa" facendo la figura degli "utili inutili"!
...a chi giova tutto cio'?
Il movimento corre da solo, vero:
Ma partire dall'operato di de Magistris non e' mille volte meglio del dopo Mastella-Carfagna-marciume simile?

PS: L'inefficienza e la negligenza di una nazione,
la si evince anche attraverso la commozione e la solidarieta' veicolata, che delega ogni volta il cittadino a farsi carico delle proprie inadempienze!

anthony c. Commentatore certificato 11.03.11 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Nunzio Filogamo di Pietra Ligure...e a tutti i Savonesi: www.savona5stelle.it Vi aspettiamo numerosi!

aurora f., albenga Commentatore certificato 11.03.11 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Io tempo fa, segnalavo ai lettori il fatto che l'INPS Umbra, stesse revocando le pensioni ad anziani totalmente invalidi, costringendoli a visite presso sedi esterne (mio suocero dovemmo portarlo con l'autoambulanza). Le revoche delle pensioni, in qualche caso, furono operate da questi gabellieri, senza alcun riguardo per le reali condizioni di invalidità del soggetto, con il conseguente, pretestuoso taglio della pensione. In moltissimi di questi casi, le persone colpite, non avevano nessun modo di difendersi, a causa delle proprie condizioni di indigenza o solitudine. Quello che mi ha fatto di più imbestialire, è il fatto che l'Inps Umbra, contemporaneamente a questa azione vessativa nei confronti dei propri assicurati, ha iniziato sui quotidiani locali, una vera e propria campagna calunniatoria e diffamatoria nei confronti degli indifesi pveretti colpiti dai tagli, rei (secondo i gabellieri dell'INPS) di percepire pensioni fasulle). Ho visto con i miei occhi questi "falsi invalidi" : alcuni sono morti pochi giorni dopo la visita..........
Auguro ai funzionari dell'Inps, ciò che essi augurano ai loro assicurati!

marco cerbella 11.03.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento

La settimana scorsa scrissi del pericolo Costa D'Avorio!
E' in atto, ORA, una carneficina fratricida!

Interessa l'"articolo" a SarkoSI/NO, alla UE, la NATO e l'ONU?

anthony c. Commentatore certificato 11.03.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Cesare Lombroso........
se tu evitassi di proporci su questo Blog...la lettura del "Geniale" te ne saremmo grati!
Io per primo il solo leggerlo mi fa venire il vomito.....pertanto ti preghaimo di evitarci la lettura del quotidiano,filofascistamafiopedofilocorrotto del TUO PADRONE!
Grazie e levati dai coglioni!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 11.03.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3)
nelle fabbriche e nei consigli d’amministrazione ! Siamo solidali con i nostri fratelli e sorelle in rivolta in questo momento.
Il miglior modo di farlo è d’ispirarsi al loro esempio, attaccando la dittatura. Non quella di un colonnello o di un re, ma un’altra, più dissimulata, che si nasconde dietro i tiranni in qualsiasi parte del mondo, e che vive del nostro lavoro : quella del capitale.
Editoriale del bollettino di fabbrica "l’Etincelle" pubblicato dalla frazione di minoranza di Lutte Ouvrière - 7 marzo 2011
http://www.convergencesrevolutionnaires.org
traduzione di Michele Basso
Convergences Révolutionnaires

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 11.03.11 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Non so se devo mettermi a piangere sconsolata o scoppiare a ridere di fronte alle immagini di un cretino col pannolone appiccicato sulla guancia e un disegnino in mano.
Lo guardo....e mi vengono in mente le parole di Paolo Rossi:
"La situazione è drammatica, ma anche comica.
Drammatica perché comica, e viceversa: e questa fusione inscindibile sono i tempi in cui viviamo.
Stiamo vivendo in una strana forma di Matrix. Nulla è serio, ma tutto è terribile."

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 11.03.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2)
Come in Iraq o in Afghanistan, non si tratterebbe di abbattere una dittatura, ma di mettere piedi nel paese. Viene allora lo sfruttamento delle risorse del paese, organizzato dall’esercito. Col vantaggio della dimostrazione di forza di fronte al mondo intero. A loro importa poco che il paese sia ridotto a un campo di rovine. Che si tratti della Francia, degli Stati Uniti o dell’ONU, un intervento militare non farebbe che aggiungere la barbarie delle armi imperialistiche alla barbarie di Gheddafi. Per ora, può bombardare o sparare a piacimento sul suo popolo. L’imperialismo interverrebbe volentieri per negoziare con i capi militari vincitori di un campo o dell’altro, ma soprattutto perché la popolazione insorta non conquisti la vittoria effettiva.
Chi sono i veri amici del popolo libico ?
Le potenze imperialistiche pretendono di essere benevole di fronte alle rivolte e alle rivoluzioni nei paesi arabi, finché gli eserciti nazionali incaricati della “transizione” del dopo dittatura hanno cura dei loro interessi. Una benevolenza assai provvisoria, finché l’ordine capitalistico non è posto in causa.
I lavoratori e le masse povere della Libia, malgrado tutto, hanno alleati all’estero. Non nei ministeri e negli Stati Maggiori, ma nelle fabbriche, nei cantieri, negli uffici. Si tratta dei lavoratori del mondo, che condividono con loro gli stessi interessi. Anzitutto, i lavoratori di Tunisia ed Egitto, loro vicini diretti, che si sono recentemente sollevati e restano mobilitati. Ma anche i lavoratori d’Europa, con i quali hanno in comune gli stessi sfruttatori.
Per aiutare i popoli arabi a liberarsi, si potrebbe cominciare col seguire il loro esempio. Dopo tutto, il vento venuto dalla Tunisia e dall’Egitto porta idee.. anche ai lavoratori americani, nello stato del Wisconsin, massicciamente mobilitati contro il loro governatore, che hanno battezzato « Mubarak » Walker. E i piccoli dittatori mascherati non mancano neppure qui da noi, nelle fabbriche

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 11.03.11 09:40| 
 |
Rispondi al commento

La Nato: "Non si può lasciar continuare Gheddafi a sparare sui civili".

No che non si può. Due anni e mezzo fa, pero', con l'operazione "Piombo Fuso", durante la quale sono stati sterminati 1500 palestinesi, è stato possibile. Forse ve ne eravate scordati, accidenti.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 11.03.11 09:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Terremoto a l'aquila 6.0 grado 300 morti

Terremoto in giappone 8.0 grado 1 morto.

a volte (ritornano) Commentatore certificato 11.03.11 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1)
www.webalice.it
In Libia, i morti si conterebbero a migliaia, vittime di bombardamenti, battaglie o della repressione. Il figlio di Gheddafi aveva promesso di schiacciare la rivolta in un “bagno di sangue” Promessa barbara, ma promessa mantenuta. L’onda dello choc delle rivoluzioni arabe incontra qui un ostacolo all’altezza della sua dimensione.
I dirigenti delle potenze imperialiste hanno sicuramente asciugato una lacrima... di coccodrillo. Sarebbero « scioccati », « inorriditi » o «spaventati » dalla repressione. Ciò non impedisce che il massacro continui, certo non in silenzio, ma senza altro ostacolo se non la resistenza opposta dalla popolazione.
I dirigenti fanno finta di commuoversi per la situazione dei rifugiati che cercano di fuggire dal paese. Eppure l’Unione Europea subappaltava alla Libia il contenimento degli emigranti africani. Allora sembrava molto meno sensibile alla loro sorte !
« La Francia ha grandi interessi in Libia». Gheddafi lo dice, Sarkozy preferirebbe che lo si dimenticasse. Aveva molto meno scrupoli a presentarsi accanto al dittatore quando si trattava di firmare vantaggiosi contratti. La Libia è un buon cliente dei capitalisti francesi, a cominciare dai...mercanti d’armi. In realtà, la maggioranza delle grandi potenze che fanno finta d’indignarsi intervengono già in Libia: hanno armato Gheddafi, per centinaia milioni di euro.
Le grandi manovre
In questi ultimi giorni, il tono è passato dalle condanne ipocrite alle rodomontate delle grandi potenze imperialistiche. Progetterebbero un intervento militare in Libia, al largo della quale ormeggiano due navi da guerra americane.
Supponendo che passino all’azione – una volta compiuti i massacri di massa ! – si sa quel che valgono tali « liberatori », che soprattutto vogliono, sia mettere fine all’ondata di rivoluzioni che si estendono nel mondo arabo, sia « liberare » i pozzi di petrolio.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 11.03.11 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sotto l’attacco di una inqualificabile violenza
La violenza contro le donne e i bambini, considerati esser inferiori e dunque usati come oggetti da uno Stato indegno che non riconosce loro l’essenza di persone
La violenza contro i malati, abbandonati in ospedali che ne ammazzano uno ogni due giorni, o dimenticati nei pronto soccorso per ore, o lasciati privi di assistenza o preda della malasanità
La violenza contro i cittadini che taglia loro progressivamente tutele e diritti per ingrassare una Casta sempre più infame e vorace
La violenza contro i deboli da parte di governi che non fanno che aumentare la loro forza
La violenza contro i malati terminali che chiedono di essere alleggeriti dal peso di una vita ridotta a tortura
La violenza contro le donne che vogliono essere madri o non vogliono esserlo
La violenza contro i diversi sessuali
I migranti, gli stranieri, gli zingari…
La violenza contro i poveri che una falsa crisi economica pilotata da magnati ha reso ancora più poveri
La violenza del petrolio contro chi vorrebbe un mondo sostenibile e pulito
La violenza del crimine che ormai fa le leggi a suo comodo
La violenza del potere che affama e uccide la democrazia
La violenza della Chiese che vogliono la primazia sulla politica e sulle chiese concorrenti in nome di un potere non diversamente malefico
La violenza delle persone comuni che ignorano o fingono di ignorare quanta violenza è sparsa in giro come se la cose non le riguardasse

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sorpresa Chiamparino: 'Il Pd è senza futuro'.

***

Nooooo! Non ci posso credere!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 11.03.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ruby, Il Fatto: ‘Soldi per cambiare data di nascita’. I legali: Berlusconi non c'entra.

***

Lo sappiamo, lui non comprerebbe mai nessuno, lui è un'anima pia; sono stati senz'altro i togati comunisti che volevano metterlo in imbarazzo.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 11.03.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

All'estero ci vuole coraggio per commettere un reato, in Italia ci vuole coraggio per rimanere onesti.
Piercamillo Davigo

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 11.03.11 09:14| 
 |
Rispondi al commento

dal Fatto Quotidiano

Mentre Gheddafi continua l'ovvensiva contro i ribelli, la Nato annuncia: "Nessun intervento militare senza il mandato delle Nazioni unite". Ma Sarkozy insiste sugli interventi mirati e dice: "Pronti ad agire da soli". Intanto si scopre che buona parte di quegli ordigni con cui il raìs fa massacrare gli insorti in realtà sono italiani, venduti a Tripoli e fabbricati dalla Beretta di Gardone Val Trompia. Si tratta di un vero e proprio arsenale. Valore della fornitura, circa 8 milioni di euro.

Bravi Leghisti: Federalismo Bellico.
Cominciamo Bene...

enrico w., novara Commentatore certificato 11.03.11 09:11| 
 |
Rispondi al commento

è inutile negarlo che il nano porta sfiga!

saluta ghedafi e......

mubarak idem

qualche piccolo contatto diplomatico col giappone e......terremoto

quando lo vede si tocca le palle pure la merkel anche se non le ha!

bruno bassi 11.03.11 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ci dite di preciso con chi dobbiamo protestare ci si attiva, singolarmente o collettivamente.

Chopin 11.03.11 09:09| 
 |
Rispondi al commento

MASCHILE PLURALE

Mi segnala Giorgia, di Vita da streghe
“Sono un uomo e vedo la violenza maschile attorno a me”

http://vimeo.com/20539502.

In gruppi di uomini, in questi anni, abbiamo scoperto che l’identità maschile non è puramente naturale. Si diventerebbe un vero uomo dimostrando di essere diverso, che alla fine vorrebbe dire superiore, a una donna o a un gay.
Nella ricerca di modi di vivere meno oppressivi, abbiamo incontrato il tema della violenza. Una violenza “normale” nelle relazioni fra uomini e donne e contro gay e lesbiche. Smontare questa violenza, i meccanismi che la rendono possibile, e in fin dei conti quasi accettabile, è stato il passaggio successivo.
Quella degli uomini non è una colpa collettiva o una dannazione originaria, è una storia che ci chiama a dire e fare alcune cose e a smettere di dirne e farne altre. Dire e fare con le persone a cui teniamo, con le quali viviamo, lavoriamo, godiamo del tempo libero. Ma prendere anche una posizione pubblica, poiché è collettivo lo spazio in cui un uomo diventa uomo.
Abbiamo cominciato così a partecipare agli incontri promossi dai centri antivolenza, ad assemblee nelle scuole, ai gay pride, alle manifestazioni delle donne contro la violenza maschile.
Nel corso degli anni il 25 novembre, giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne, è diventata per noi una data importante. Così ci siamo rivolti ad altri uomini, con un appuntamento costruito da noi contro la violenza sulle donne. Che non è una “questione femminile”. L’abbiamo fatto a partire da una lettera “da uomo a uomo”.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono senza parole la pazzia si e' diffusa in maniera pazzesca e a far capo di tutto questo e la solita indifferenza adottata dalla politica marcia e dai cittadini individualisti che non vengono o pagati o toccati per simili problemi, qualcuno magari pensa di sopprimerlo perché e un peso per la pura società vergognatevi voi le vostre ideologie malate.
E ai nostri governanti ladri e truffaldini date voti e soldi e queste problematiche vengono messe al bando.
Caro Alessandro io non riesco a farmene una ragione per tutto quello che ti sta succedendo credo pero che tu abbia acquisito una forza interiore stratosferica spero con tutto il cuore che si possa fare qualcosa o che qualcuno risponda alle vostre richieste.
Un grazie ai tuoi genitori per saper amarti e per amare la vita così intensamente

Robbi fiorini 11.03.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento

scusate la domanda scema, ma è già troppo tempo che me lo chiedo:
c'è qualcuno di voi che "bruxa"?
perchè io sta pubblicità mica la capisco!


Per Eliminare un Dittatore, basta un Missile o un Bombardamento al nido del Cucu^ con Lui dentro.
Basta un Pilota.
Le vittime, Innocenti,purtroppo.
Se pur Inferiori di numero ad una Guerra.
Del resto, gli Usa lo fecero a Hiroshima.
Strano che ora seguan prima un Corollario.
Noi Parliamo sol perchè ci lasciano Parlare.

Prego che una Persona di Coscienza, si levi all'Alba.
Altro non c'è: siam Bestie, anche se un po' Particolari, fin Speciali.

enrico w., novara Commentatore certificato 11.03.11 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica cosa positiva di questa obbrobriosa 'Deforma' della Giustizia è che non può essere imposta per decreto e nemmeno per maggioranza parlamentare relativa (+1) ma, poiché comporta una riforma costituzionale (Titolo IV della Costituzione) deve assoggettarsi ad una lunga procedura
Art. 138: "Le leggi di revisione della Costituzione sono addotate da ciascuna Camera con due successive deliberazioni ad intervallo non inferiore ai 3 mesi e sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ogni Camera nella seconda votazione".
"Le leggi costituzionali sono sottoposte a referendum popolare quando entro 3 mesi dalla loro pubblicazione ne facciano richiesta un quinto dei membri di una Camera o 500.000 elettori o 5 consigli regionali, a meno che la legge non sia stata approvata dai due terzi dei componenti di ogni Camera"

Alla fine, si dice, passeranno due anni, finirà la legislatura e saremo a nuove elezioni, sempre che questa opposizione non si decida ad affrettarle prima, cosa che al momento non sembra desiosa di fare, mentre si muove con cautela quasi avesse paura di mandare sotto il Governo, tra opportune assenze che fanno vincere B per un pugno di voti e molto strani sostegni
Cosa ci fa tremare, malgrado questa lentezza procedurale?
Il fatto, gravissimo, che Fini e la Bongiorno la considerano 'acettabile', il silenzio circospetto del Pd, la mancanza quasi assoluta, nei partiti, di una reale opposizione, il fatto che il solo Di Pietro avversa profondamente e con spirito retto tanta iniquità che spazzerebbe via ogni bilanciamento tra poteri e ridurrebbe la Magistraura a fare da serva al potere politico.
Per questa situazione così poco tranquillizzante, occorre, ora più che mai che si crei una opinione pubblica avversa a tanta ignominia che darebbe un potere enorme alla peggiore corruzione ripresentando i Mariuoli non più come indagati di Mani Pulite ma come responsabili di Governo e superiori agli stessi Magistrati, legando loro mani e piedi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao.
Non credo che bastino le parole e nemmeno i commenti, da sempre il mondo gira attorno al Dio denaro e tutto quello che " non rende" si cerca di sopprimerlo. Io ho passato 20 anni da un ospedale all'altro per un cancro, e credetemi..solo la famiglia mi è stata vicino.
Figuriamoci se quei bei signori che ci "governano" pensino di fare qualcosa per chi soffre...credetemi...per loro è molto meglio se chi soffre crepa.. ho vissuto sulla mia pelle quello che dico e so cosa scrivo, ho visto tante volte gli occhi dei medici che guardando in alto e in basso, usando le solite parole, ti dicono: tanto non c'è nulla da fare...eppure sono ancora qua alla faccia loro e alla faccia di chi decide e muove i fili di questo mondo di merda.
Dovremmo imitare i nostri cari vicini di casa nordafricani e scendere per strada, prendere a pedate in culo questi bei signori con cravatta e abiti costosissimi che per soli 20.000 euro al mese, se ne fragano di tutto e tutti, si PEDATE...e senza troppi complimenti..
Sono a disposizione per Ale e famiglia, contattatemi pure per consigli e quant'altro, aprite un conto dove versare quello che si può, io lo farò mensilmente..
La mia mail è: sonotore@libero.it..
Per altro non credo che le parole siano quello che serve..ormai dovremmo passare ai fatti e da tempo..
Ciao e FORZA

salva spano 11.03.11 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Io farei una proposta per la riforma radicale della giustizia.
Una proposta che risolverebbe in tempi brevissimi tutti i problemi della giustizia Italiana
1) Costo
2) Lunghezza dei processi
3) Corruzzione
4) Parzialita´nei processi.

Licenziamo tutti i giudici, magistrati, cancellieri etc. etc.

Comperiamo un numero sufficiente di computers, installiamoci il codice Civile e quello Penale, programmiaamoli a emettere sentenze considerando tutte le possibili variabili e Voila´giustizia e´fatta.
Finalmente anche uno come Berlusconi sara´condannato...

Patrizia Demaria 11.03.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche in questi amari frangenti,l’unico che si oppone con fierezza e senso del diritto è Di Pietro.L’ex pm di Mani Pulite si trova,quasi da solo e con alleati infidi,a contrastare l’immensa ondata di merda che sta sommergendo la politica italiana,la più sporca di tutti i tempi,quella che in B sa trovando il suo salvatore
Con B il delitto fa carriera.
L’opinione pubblica non ha nemmeno idea di quel che significherà introdurre nel diritto questo ulteriore oltraggio che B fa alla giustizia italiana,un’anti-giustizia in cui un uomo solo deciderà di tutto,delitti e pene,condannati e assolti,promossi e respinti,lecito e illecito, reato e lode,secondo i suoi comodi e i suoi interessi,un piano diabolico che la Lega vergognosamente sostiene e in cui si realizza quanto aveva ordito Licio Gelli,vero autore della ‘riforma epocale’,golpe strisciante contro la democrazia,piano eversivo di stravolgimento totale dell’ordinamento repubblicano:
Gelli scrive nel ’piano di rinascità democratica’ che si deve realizzare:
-la responsabilità civile (per colpa) dei magistrati
-il divieto di nominare sulla stampa i magistrati comunque investiti di procedimenti giudiziari
-esami psicoattitudinali preliminari per l’accesso in carriera
-responsabilità del Ministro della Giustizia verso il Parlamento sull’operato del PM
-un CSM che deve essere responsabile verso il Parlamento
-ristabilire criteri di selezione per merito delle promozioni dei magistrati,limiti di età per le sole funzioni di accusa,separazione delle carriere...
La Magistratura, lo capi Gelli benissimo,è il 1° avversario di uno Stato corrotto. Ora B la vuole ammazzare. E Il Pd e Fli lo aiuteranno.
La riforma di B più che ’epocale’ sembra ’d’epoca’, certamente Licio Gelli, ne sarà soddisfatto, del resto non perde mai l’occasione per ribadire pubblicamente che il suo discepolo B (tessera n. 1816) sta realizzando tutto il suo ’piano di rinascita democratica’. Anzi il ’discepolo’ supera il’maestro’, o meglio ’il venerabile Maestro'.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo questa triste storia mi è passato la voglia di fare commenti sull'ennesima berluscoporcata ed i vari commenti fatti.

Mi viene solo da dire che sarebbe bello se Grillo organizasse una raccolta fondi (come fatto per il microscopio) per aiutare e sostenere questa famiglia.

Credo di parlare per tutti dicendo che siamo tutti vicini a voi!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 11.03.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Beppe,
Ti prego fai il possibile affinche la famiglia Manzella possa avere dallo stato quello che è giusto.Queste persone sono cittadini come tutti gli altri lo stato li deve aiutare secondo le dispozioni di legge in vigore.Questo ragazzo gravemente ammalato e i suoi genitori hanno bisogno che qualcuno li aiuti.Io se potessi lo farei con tutto il cuore.Caro beppe , presenta una supplica al capo dello stato tu che sei notoriamente conosciuto,cerca di fare tutto il possibile in tuo potere per aiutare questa famiglia.Il fatto stesso che il tuo blog ci ha portato a conoscenza di questi fatti è già tanto , ma se si puo fare di più occorre farlo.
Ho letto i commenti a questo post, molti approfittano per denunciare ancora una volta questa situazione politico italiana anomala , ma forse è il caso di concentrarsi su quello che si può fare per aiutare la famiglia manzella.
Manda tutto quello che sai ai media , sperando nella loro sensibilità , e chissà quanti altri si trovano nelle stesse condizioni in questo paese.
Grazie.

Salvatore Germanà 11.03.11 08:33| 
 |
Rispondi al commento

iniziamo a tempestare di e-mail il paese di origine della famiglia: che ce lo dicano dove abitano!
Vergonoso!!!

SC 11.03.11 08:33| 
 |
Rispondi al commento

mastella, che si candida sindaco a napoli, capoluogo della regione che sua moglie ha dovuto abbandonare perchè persona non gradita, indagato anche lui, è su la7 a parlare di giustizia.

non siamo alle comihe finali.
siamo all'inizio della tragedia.....

non siamo un popolo di persone,
siamo un popolo di coglioni.

il Mandi Commentatore certificato 11.03.11 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi vaneggia. Dice: "Spiegherò agli italiani come stanno le cose". Ma chi si crede essere un giornalista? Va bene che lui non capisce che cos'è il conflitto d'interesse ma sono persone terze, indipendenti e credibili che devono raccontare i fatti. Non ci bastano le sue chiacchiere anche parla di sé in terza persona. Eppoi questa sete di rivalsa che di fatto scredita questa porcata che chiamano riforma. Non ha mai spiegato perché mai i giudici dovrebbero perseguitarlo. Lui infatti li coprirebbe d'oro ma questi sono determinati a rovinarsi la carriera per fare processi. I giudici hanno già lo stipendio da magistrati come i parlamentari; per quale motivo dovrebbero fare politica? E a differenza di igieniste dentali o ex sindaci idv hanno già uno stipendio e un posto sicuro. E se uno che è già imputato di corruzione nel processo Mills si mette a corrompere minorenni per farsi un harem privato se le va proprio a cercare (non c'è accanimento dei giudici). Forse il problema è che sua mamma non gli ha mai insegnato cos'è la corruzione e lui la pratica su larga scala fregandosene del concetto di giustizia e del fatto che con pochi soldi prevarica e rovina per sempre giovani ragazzine sventate.

Peter Amico 11.03.11 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Scrive l’Espresso: “Oggi nel nostro Paese la lotta all'illegalità è ai minimi storici: sempre meno denunce, sempre meno condanne. L'effetto finale è una gigantesca bolla d'impunità. Che gonfia i costi dell'Azienda Italia, complicando l'uscita dalla crisi. E preoccupa le autorità internazionali, al punto da farci rischiare sanzioni dall'Ocse. Mentre il problema più grave, secondo gli esperti, è che una corruzione così pervasiva e vincente favorisce anche l'assalto mafioso all'economia.
Davigo nel libro "La corruzione in Italia", analizza i reati dal 1983 al 2002, scoprendo che solo il 2% dei colpevoli ha scontato in carcere la condanna definitiva. Ma va sempre peggio. Nel 2008 in Italia sono stati condannati solo 77 accusati di concussione (tangenti estorte da politici o funzionari pubblici), contro i 158 del 2001 e si sono dimezzati anche i condannati per corruzione, scesi da 354 a 178. Nel periodo d'oro di Mani Pulite ('93-97) in Italia si contavano 1500-2000 condanne definitive all'anno. Ora a Milano gli uffici statistici della procura ne hanno contate appena 23 nel 2009 e solo 14 tra gennaio e settembre 2010. 121 colpevoli nel 2001, altrettanti nel 2008.”
Dopo la riforma-deforma di Berlusconi non ci saranno nemmeno questi. Rubare farà pedigree.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Ha perfettamentwe ragione la signora Lupa Beatrice, vi stanno inviando l'avvocato per sondare se Alessandro ha intenzione di morire, siete nel diritto di opporvi. Quanto prima andate dal Tribunale dei diritti del malato della vostra zona, è una associazione gratuita e denunciate la situazione portando tutta la documentazione che avete e poi interpellate, come vi ha suggerito il sig. Emilio Gentile,l' associazione Ledha- lega per i diritti delle persone con disabilità- www.ledha.it e per quanto riguarda un possibile sostegno legale l'associazione avvocati per niente. www.avvocatiperniente.it.
Spero che questi suggerimenti vi possano essere di aiuto, coraggio, non mollate !

Gianna Peirano 11.03.11 08:16| 
 |
Rispondi al commento

La corruzione è al potere
Nel 2008 ci sono state solo 255 condanne per mazzette.Peccato che siamo primi in Europa per corruzione politica e lunghezza dei processi, ultimi per libertà di informazione e lotta ai reati.Maroni si vanta della sua lotta alla mafia, peccato che nei fatti mafia, ‘drangheta e camorra abbiano ormai occupato tutta l’Italia e si ingrassino al nord e i patrimoni mafiosi aumentino,mentre in Parlamento la Lega nega l’autorizzazione a procedere alle indagini a parlamentari collusi e fioriscono come pratoline gli assessori leghisti collusi col crimine
Transparency,l'organizzaz.internaz. che misura la corruzione percepita, ci colloca al 63° posto nel mondo,allo stesso livello dell'Arabia Saudita, sotto il Botswana,Hong Kong e Saint Lucia
B ha manifestato in ogni modo il suo odio per Mani Pulite,sembrava che il pool avesse attaccato il sistema corruttivo dominante in Italia,ma il boom durò solo un anno. L’anno dopo era già ridotta a un quarto. E le condanne poi furono minime.L’unica cosa eclatante fu lo scandalo,lo sputtanamento di un intero sistema di potere. Oggi B vuole eliminare anche lo scandalo, vuole lo sdoganamento del crimine:"sì ha rubato, però…."
Quando si legge che la cosiddetta riforma che 'deforma' la giustizia ha dentro la manina di Violante…. Poi ci diranno che il Pd deve votarla perché riprende i sacri principi della bicamerale di D’Alema! Non siamo alla corruzione di Mani Pulite,siamo peggio!
Con Mani Pulite,10 anni di processi portarono a 1408 condannati per concussione,corruzione, finanziamento illecito dei partiti e falso in bilancio.Ma da allora le indagini sono morte. Oggi siamo alla 'beatificazione'! I corrotti si fanno una riforma penale su misura. Qualcosa che Craxi non si sarebbe nemmeno sognato!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 08:14| 
 |
Rispondi al commento

non ci sono parole. mi trovo in una situazione simile, fortunatamente meno grave e quando chiedi aiuto trovi solo porte chiuse. chissà perchè si spalancano di colpo quando è il momento di prendere voti? bisognerebbe unirsi e lottare da uniti, perchè come ci insegnano loro l'unione fa la forza.
un abbraccio

roberta marconi 11.03.11 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo la mia massima solidarietà ad Alessandro e ai suoi familiari.

Quì a fianco c'è il mini post del candidato sindaco a Napoli di Roberto Fico M5S (che non sarà mai eletto) con questo suo curriculum esemplare.

Se permetti, mio caro Beppe, vorrei farti notare che alle prossime elezioni comunali di Napoli ci sarà una persona che avrebbe grandissime possibilità di diventare sindaco di questa città
e questa persona si chiama Luigi De Magistris.

E questo è il suo curriculum:

Il suo bisnonno, nonno, e padre erano magistrati.

Si è laureato in Giusriprudenza a pieni voti e con lode.

Anche lui è incensurato.

Si è speso molto per diffondere la cultura della legalità, con incontri, dibattiti e confronti,
presenziando spesso ad iniziative nelle scuole e fra i giovani.

Il M5S di Napoli (con Roberto Fico) dovrebbe sostenere De Magistris.

Questa è l'unica strada da percorrere.

La politica del 2,5% a Napoli è un'assurdità.
E' come consegnare su un piatto d'argento la
vittoria alla camorra.

Virginia Lollo Commentatore certificato 11.03.11 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bel-loscone che fà la conferenza stampa sulla riforma dell'ingiustizia, per renderla più efficiente, con la benda sulla guancia....

Ma il ministro non è Angelino Al-nano ?


MA VAFFANCULO, VA' !!!

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 11.03.11 08:00| 
 |
Rispondi al commento

La riforma epocale della giustizia a questi non gli basta: pensare che non ci sarebbe stata nemmeno ManiPulite. Proprio incontentabili.

Francesco Stabile 11.03.11 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Oggi abbiamo 100 imputati per mazzette contro i 2000 di Mani Pulite
I corrotti sono forse diventati migliori? No, sono diventati impunibili.Il gran lavoro di B e della sua banda, col pieno appoggio della banda n° 2 chiamata ‘opposizione’ e di quei falsi moralisti chiamati Lega è consistito in tutti questi anni in un lavorìo costante per rendere impunibile il crimine dei potenti riversando il disagio popolare in odio verso gli esclusi,in primis i manifestanti e i migranti.Un po' di xenofobia,oggi anche legittima viste le ondate di sbarchi,molto populismo,un fiume di menzogne,molta compravendita e si sono asxicurati l'impunità. 17 anni di cancellazione di reati, di incaprettamento dei processi,di intimidazione alla libertà dei magistrati,alla libertà della stampa,alla libertà di espressione e di critica, alla libertà di voto.
Nel 92 il mariuolo Mario Chiesa veniva arrestato per una tangente di 7 milioni di lire. Oggi Dell’Utri condannato a 9 anni per collusione mafiosa,è senatore e nessuno lo arresta e si lascia pure che diffonda i falsi diari di Mussolini con l’appoggio dei giornali del premier,il quale,a sua volta, è sotto 6 processi per truffa,reiterata evasione,frode fiscale, corruzione di testimone,concussione e prostituzione minorile,ma se ne libererà cambiando le leggi e stabilendo che rubare non è reato o che ci sono delle pregiudiziali per cui chi ruba, se è premier, non può essere processato.
Al tempo di Mani Pulite l’Eni fu travolta dall’inchiesta,oggi continua le sue tangenti e ne ha versata una maxi in Nigeria per gas e petrolio e ne esce patteggiando con gli USA 365 milioni di dollari.In Italia niente.Una multa invisibile.E ottiene pure di gestire il nucleare e di stoppare le energie rinnovabili per non sciuparsi gli utili.Quanto avrà pagato ai politici per questo trattamento di favore che va contro ogni senzo comune?Quanto avrà dato a Veronesi per fargli dire che il nucleare è sano e il cancro viene mangiando polenta?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 07:58| 
 |
Rispondi al commento

ORRORE GIUDIZIARIO
Di giustizia in Italia ce n’è ben poca ma B farà in modo che ce ne sia anche meno.A ben guardare tangentopoli fu un grande fuoco di paglia,dove la volontà indomita di un gruppo di magistrati coraggiosi,il pool Mani Pulite,si scontrò con la resistenza satanica di una Casta che non intendeva lasciarsi sradicare dal saccheggio e che,a forza di distorsioni del diritto processuale e penale,ha annullato in pratica tutto un lavoro di pulizia di anni, perfezionandosi con B con leggi allunga-processi e prescrizioni annienta-processi, depenalizzazioni,Cassazioni di comodo,avvocati-deputati,deputati comprati,candidate-veline, scudi fiscali,concessioni,indulti,sozze bicamerali,compravendite di cariche,mancate autorizzazioni e patti scellerati...fino a realizzare quel gran incubo che è una “Casta impunibile e inossidabile”.E questa Riforma tende a questo,una Casta pronta a qualunque delitto senza nessuna pena,il maggior desiderio dei corrotti,il sogno inconfessato di qualunque mafia,il vero miracolo al contrario di 'Mani Sporche',che ha protetto e reso possibile la permanenza impunita al potere di tante cricche,di mafiosi e camorristi perfino,che anche a sx hanno sempre trovato il loro sicuro appoggio,nel dilatarsi incontrollata del debito pubblico,dei privilegi,degli abusi,della distruzione di ogni democrazia
La riforma attuale dovrebbe essere la ciliegina sulla torta di tanta nequizia,quella che schiaccia il potere giudiziario sotto quello politico,che frantuma la magistratura in due tronconi soggetti a tribunali politici,che fa dipendere l’indagine sui reati da una polizia dipendente dai ministri,che,addirittura,dispone che si persegua ciò che ogni anno viene indicato dal Parlamento(!)e vuole che le due branche della Magistratura siano soggette a tribunali politici,in una corsa verso una dittatura neo-fascista ormai dissennata e convulsa
Se ci aggiungiamo il porcellum a liste preformate e le leggi ad personam abbiamo il contrario di qualunque diritto.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono stata male nel leggere questa lettera.Vorrei tanto poter aiutare,ma come?Beppe, tu che hai una bella organizzazione alle spalle, puoi fare qualcosa?Non si può denunciare qualcuno,mettere in moto la Magistratura?
Un carissimo abbraccio al povero ragazzo costretto a letto da tanti anni e alla sua famiglia.

Jolanda Baldi 11.03.11 07:38| 
 |
Rispondi al commento

26.01.1994, il Cavaliere scende in campo, ed afferma con solennità:
La vecchia classe politica italiana è stata travolta dai fatti e superata dai tempi. L'autoaffondamento dei vecchi governanti, schiacciati dal peso del debito pubblico e dal sistema di finanziamento illegale dei partiti, lascia il Paese impreparato e incerto nel momento difficile del rinnovamento e del passaggio a una nuova Repubblica.
06.02.1994, prima convention di Forza Italia, Palaeur, Roma:
Basta con i ladri di Stato, noi siamo per una politica nuova, diversa, pulita. Siamo l'Italia che lavora contro l'Italia che ruba.
21.02.1994:
Basta! Io a Craxi non devo nulla!
10.05.1994:
Silvio Berlusconi vince le elezioni, e propone immediatamente ai Pm di Mani Pulite due ministeri chiave: a Di Pietro la Giustizia, a Davigo l'Interno. Rifiutano entrambi.
08.12.1994, dopo le dimissioni di Di Pietro dal pool di Milano:
Sarebbe giusto che un uomo con le qualità di Di Pietro le facesse valere sulla scena politica. La sua discesa in campo potrebbe essere una buona cosa. La sua ansia moralizzatrice è patrimonio di tutti e potrebbe essere utile al Paese. I miei giornali, le mie tv, il mio gruppo sono sempre stati in prima fila nel sostenere i giudici di Mani Pulite.
25.11.1995:
Se c'è una cosa che mi viene addebitata e che non risponde al vero è da parte mia un giudizio negativo nei confronti dei magistrati.
07.12.1995:
Io sono un grande estimatore della magistratura e l'ho dimostrato nella mia attività di governo, durante la quale sono sempre stato vicino ai problemi dei giudici.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 11.03.11 07:29| 
 |
Rispondi al commento

tempo nuvoloso in quel del mio, tendente al peggio....
come il mio umore!
spero da voi sia meglio, sia il tempo che l'umore.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 11.03.11 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Con questa riforma tangentopoli non ci sarebbe mai stata.
Sai che guadagno! Avremmo Craxi ancora al potere. Non sarebbe mai scappato ad Hammamet. I suoi figli sarebbero ministri e Violante presidente della Repubblica. 3200 persone non sarebbero state indagate. Nessuna ondata di sdegno avrebbe attraversato la Nazione. Il pizzo ai partiti sarebbe diventato un obbligo di stato, regolato per legge. Non sarebbe stato condannato nemmeno Mario Chiesa. Greganti non avrebbe mai sofferto tanta custodia cautelare. La procura di mani pulite sarebbe stata licenziata o mandata a dirigere il traffico. La Bocassini, Di Pietro, D'Ambrosio, Borrelli, Davigo.. sarebbero stati rimossi o ammazzati, perché, ovviamente, ci sarebbero stati altri omicidi oltre a Falcone e Borsellino... La mafia avrebbe messo anche prima i suoi emissari nello Stato contendendoli alla criminalità politica. La Rai sarebbe sparita prima, ingoiata dall'impero di Berlusconi. La Milano da bere sarebbe diventata la Milano da ammazzare, per la gioia di chi ama il Far West, e si sarebbe chiamata Chicago 2, tra trafficanti, venduti, mazzettari, corrotti e corruttori. La mafia politica si sarebbe conteso il campo con la mafia del crimine organizzato tra scariche di pallottole e raid punitivi. Nani e ballerine ci sono sempre stati. Il debito pubblico sarebbe aumentato ancor più rovinosamente e probabilmente in Europa non ci saremmo entrati mai.
E il nano ha anche la faccia di dirci che questa riforma favorisce la Casta!!!
E FLI e mezzo Pd hanno anche la faccia di farci sapere che "Ma sì.. tutto sommato, questa riforma va anche bene, salvo qualche piccolo particolare": la democrazia, la giustizia e il rispetto ai cittadini, magari!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.03.11 07:08| 
 |
Rispondi al commento

Io abito a Marino (Roma) dove questo anno e' arrivata anche la lista del movimento a 5 stelle, ma non si capisce molto come stiano le cose e oggi ho letto su internet questo che vi riporto sotto. Come stanno le cose, chi controlla che vadano nel verso giusto?

. Purtroppo mi sembra che l'orientamento generale sia di aderire ad altre liste civiche che hanno sfruttato un po' la scia del movimento 5 stelle. Tempo fa ho inviato una mail per far notare la cosa, ma pare che di tutto ciò non se ne curino nemmeno gli stessi 'responsabili' del movimento 5 stelle, 'originale' grilliano per intenderci.

claudia spagnuolo 11.03.11 05:56| 
 |
Rispondi al commento

Incalzato da Chiambretti, il Dottore (Valentino Rossi) dice la sua anche su Ruby e del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. "In generale lui è uno che va forte, dopo quello che si è sentito negli ultimi tempi siamo tutti un pò invidiosi, l’ho incontrato una sola volta e mi ha detto che sono il campione del mondo di simpatia".
------
Chi troppo in alto sale,
cade sovente,
precipitevolissimevolmente.
Tanti auguri.
Stronzo.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 11.03.11 05:16| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Ale,
sono contento che tu sia riuscito a farti sentire, e spero che un pizzico di notorietà ti serva ad aggiustare un pochino le cose. Sono contento che Grillo si sia accorto del tuo caso, onore anche a lui.
Però vorrei consigliarti, in questo momento, di prepararti mentalmente a quando (presto) verrai di nuovo dimenticato da tutti, anche da me, lo devo ammettere...
Intanto ti mando un abbraccio sincero, con la stessa ammirazione che proverei di fronte a uno che ha scalato l'Everest... ma che dico? Tu hai scalato l'Everest 1000 volte, come minimo!


non disturbare...FAI SILENZIO
stiamo guardando il Glande Fratello,
stiamo sognando di essere sull'Isola delle TROIE e per parita' TROIAI.

piu' tardi.... semmai, alzeremo le palpebre

non ci scocciare !!!!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 03:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Agli spioni di questo cazzo di governo....ma che cazzo state facendo...nulla per i cittadini...non siamo alla fame come in Libia ed altri ma ci arriveremo ed ognuno di noi prenderà uno d voi per le gambe..e su per una pertica...o volete l' impalazione...grande invenzione!!!Ci si può sempre rivedere..pensateci siete ancora intempo!!
Il Vaticano lo cura direttamente Gesu Cristo!!!Dato che dice, il Vaticano , esista!!

Camillo B. Commentatore certificato 11.03.11 03:18| 
 |
Rispondi al commento

Si si .... Mi vengono in mente i farisei veramente

tutti con il cuore in mano, belle parole si si

UN CLASICO ITALIANISSIMO DELLA PARODIA NOSTRANA!


MA COSA FACCIAMO? vi lo dico io NIENTE!!

hanno raggione tutti certo come non quotare Nando la pensiamo tutti cosi

anzi qualcuno piu INCAZZATO qualcuno di meno come di solito "incazzatino passivo" in tanto domani il sole esce per tutti

MA IN SOSTANZA NON FACCIAMO UN CAZZO! solo parole

domani un nuovo post sulla "prova costume!"

DOBBIAMO USCIRE A LO SCOPPERTO CI STANNO RUBANDO LA VITTA

STANNO RUBANDO E DEMOLENDO LO STATO SOCIALE CHE QUALCUNO HA DATO GRAZIE A LOTTE A TUTTI NOI

Oggi in parlamento stanno demolendo la giustizia!

e tutti zitti zitti con la solita "incazzatura passiva" dal quà quara quà!!

LORO SI SONO CAGATO ADDOSSO CON IL PRIMO VAFFANCULO DAY MA VI LO DICCO IO, ADESSO DORMONO TRANQUILI NUOVAMENTE.


Ricordate la gelmini sta demolendo la scuola pubblica la universita privileggiando quella privata CON SOLDI PUBBLICI

stanno demolendo lo stato SOCIALE ogni giorno una nuova
SETTIMANE FA AVEVANO TOLTO I FONDI AI RAGAZZI DOWN E ASSISTENTI SOCIALI NEL PIU COMPLETO NOSTRO SILENZIO

I LEGHISTI FIGLI DI BESTIE HANNO TOLTO L'AIUTO A MALATTI TERMINALI NEL PIù ASSORDANTE SILENZIO

E NOI? QUELLI CHE CI DICCIAMO DIVERSI A DESTRA E SINISTRA ???

vi lo dicco io un extracomunitario NON FACCIAMO NIENTE FINO AL PROSSIMO POST

incazzato molto incazzato! ma come di solito sono da solo

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.11 02:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

All’inizio del 2000, una campagna di quelle che vengono definite informative mise in allarme milioni di donne nei confronti del disturbo disforico premestruale. I media abboccarono o accettarono di abboccare alla immissione sul mercato del Prozac in confezione civettuola, con capsule rosa e lavanda ed il nome d’arte di Sarafem: specialità presentata quale cura per questa nuova malattia. Al solo scopo di favorire la divulgazione scientifica... la direzione marketing della Ely Lilly commissionò anche spot televisivi a società pubblicitarie esperte nel lancio di marche di caffè, elettrodomestici, autovetture, cellulari. Volete un saggio? Uno di questi spot riprende una donna, in evidente stato di nervosismo, che tenta di liberare il carrello della spesa dal groviglio degli altri. A questo punto interviene una voce fuori campo: «Pensi che siano semplici sbalzi di umore dovuti al ciclo? Potrebbe trattarsi del disturbo disforico premestruale».

R. Moynihan e A. Cassels scavano più a fondo sulle motivazioni che portarono alla PMMD. La verità è che a fine ‘98 stava per scadere il brevetto della fluoxetina (principio attivo del Prozac), con la inevitabile comparsa di generici meno costosi. La Lilly organizzò quindi una roundtable a Washington, presenti anche esponenti della FDA, e partì l’offensiva sopra evocata.

http://www.disinformazione.it/inventare_malattie.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 02:29| 
 |
Rispondi al commento

L’umanità è realmente oppressa ed espropriata di ogni vera libertà, speriamo non in modo irreversibile, solo quando è convinta di vivere in un’epoca di civiltà e progresso. Il tiranno più oppressivo non è quello che viene identificato come tale, quello che ha una faccia ed un nome e può essere detronizzato: il vero despota non ha volto. Non è uno, né è un direttorio. L’oppressore del nostro tempo si serve di uomini, ma è una sigla. Un sorta di moloch costituito da una ditta, da un’entità organizzata e non obbligatoriamente individuabile, che da creatura dell’uomo si trasforma in entità autonoma, prende vita come statua che da immobile ed inanimata inizi a battere le ciglia, respirare, camminare, orrido automa in grado di schiacciare e divorare chi l’ha forgiata per il raggiungimento dei propri interessi. Se ci trovi oscuri o farneticanti, caro lettore, scusaci, ma ti preghiamo di seguirci ancora. Non è una tattica furbesca per catturare la tua attenzione, ma solo la volontà di condividere con i propri simili, fraternamente, quello che non meriti o doti personali particolari, ma i casi della vita ci hanno permesso di scorgere. E siamo convinti che questo, per quanto amaro e sconvolgente, sia stato un privilegio che la sorte ci ha concesso. L’importante, nella vita, non è tanto la serenità, ma capire, sapere, voler capire e sapere: in caso contrario si consumerebbero inutilmente i propri anni come comparse e capitoli d’anagrafe, non uomini.

A breve affronteremo temi ancor più sconvolgenti ed eloquenti: il mondo alienante degli psicofarmaci, i farmaci block-busters, lo sfruttamento dell’infanzia, i numeri del business, l’infiltrazione nelle istituzioni di ogni Paese. Prima di suonare il campanello di casa del Grande Fratello orwelliano e dalle ragnatele giungere alla tana del ragno

http://www.disinformazione.it/inventare_malattie.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 02:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aggiungiamo che noi italiani - oggi ridotti a mimi/imitatori dei costumi stranieri - ci apprestiamo ad adottare questo stile pubblicitario, che sta infettando anche altre categorie di produttori. Cominciano quindi ad affacciarsi yoghurt che diminuiscono del 43% (non un 40% o 45%...) la stipsi, o colluttori che in un mese riducono del 31% (assai più incisivo di un prosaico 30%) la carie, e così via. Hanno imparato come far cantare la stonata sirena delle statistiche che, per cifre spezzate, appaiono molto più scientifiche, frutto di meticolosissime indagini: più o meno sulla falsariga di quelle delle virtuali guarigioni dal cancro.

http://www.beppegrillo.it/2011/03/abbandonato_dal.html#scrivi

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 02:16| 
 |
Rispondi al commento

Miami Beach, 2004: si tiene un convegno formativo di dermatologia. I partecipanti possono godere il panorama marino dalle finestre di un lussuoso hotel che si affaccia sulla South Beach. Il depliant consegnato ai congressisti-bagnanti recita:
«Per cominciare, avrete l’occasione di farvi fotografare insieme a numerosi pappagalli esotici. Nel corso del ricevimento, un illusionista girerà tra la folla, sorprendendo gli invitati con i suoi trucchi strabilianti, mentre un gruppo di acrobati vi lascerà senza fiato con uno spettacolo assolutamente incredibile! Potrete servirvi ad un ricco buffet con cibo e cocktail locali, da gustare sulle note di una tipica orchestra da spiaggia e delle sue canzoni. Naturalmente, la pista da ballo è a vostra disposizione».

http://www.disinformazione.it/inventare_malattie.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 02:13| 
 |
Rispondi al commento

§ 1. Ma quale ricerca!
«Le case farmaceutiche si sono trasformate in imperi commerciali capaci di vendere antidepressivi..., antidolorifici... e farmaci anticolesterolo... con gli stessi metodi utilizzati da Coca Cola o per vendere il Dash... Vendere farmaci, anziché scoprirli, è diventata l’ossessione dell’industria farmaceutica». Questo uno dei passi più incisivi dell’introduzione del libro della Petersen (pagina14). Emerge, clamorosa, un’anomalia: che senso ha indirizzare una pubblicità così intensiva verso il malato? Questi viene considerato persona da curare o cliente da allettare? Appare moralmente lecita una politica simile e la parallela indifferenza delle autorità? E poi: visto che incidono fortemente sul prezzo, quanto costano al cittadino le spese promozionali delle case farmaceutiche? Sono domande che tutti dobbiamo cominciare a porci, per sapere che fiducia possiamo dare a costoro, ai loro prodotti, a coloro che li prescrivono. Inoltre occorre riflettere su un’altra stranezza, e cioè la doppia pubblicità: quella rivolta ai medici e quella al cittadino. Un assedio opprimente che negli USA ha raggiunto livelli inimmaginabili e da noi si sta preparando a diventarlo, come facilmente ravvisabile nel recente incremento della pubblicità farmaceutica sui nostri teleschermi.

http://www.disinformazione.it/inventare_malattie.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.03.11 02:10| 
 |
Rispondi al commento

ho appena vinto 36 euro a poker.... 10 li dono allo Scudo della Rete.

Date a questa famiglia tutela legale...hanno il DIRITTO di essere assistiti ed aiutati.

Pokerino PerBeppe 11.03.11 01:39| 
 |
Rispondi al commento

sul problema berluscones-pm:

sono 18 anni che i vari ministri della giustizia che si sono avvicendati hanno mandato e continuano a mandare i propri ispettori nelle varie procure che si interessano delle inchieste piu' delicate politca-giustizia, compresi quelli che riguardano berlusconi, e mai hanno trovato un errore, una cattiva gestione o una leggerezza da parte dei pm.
quindi, di cosa stiamo parlando?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 11.03.11 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Il cardine della riforma della giustizia è la divisione tra giudici e Pm: pone al centro la parità tra accusa e difesa. Il giudice diventa colui che è davvero sopra le parti, perché non è più pari al Pm.

Finora i piatti della bilancia erano sbilanciati a favore dei magistrati: da una parte c'erano giudici e Pm, dall'altra il cittadino solo. Ora invece i piatti sono stati messi su un unico piano: in una condizione di parità.

Altro punto fondamentale: la responsabilità civile dei magistrati, al pari di tutti gli altri dipendenti dello Stato. Se sbaglia il medico è responsabile e il cittadino può citarlo. Così potrà avvenire anche per il magistrato. Si attua il principio della legge uguale per tutti.

La riforma non riguarderà i processi in corso alla data della sua entrata in vigore, pertanto non si potrà assolutamente parlare di legge ad personam, ma di legge fatta nell’interesse di tutti i cittadini.

(Ricevuto da Forza Silvio.it)

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 11.03.11 01:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sulla riforma della giustizia:
pecorella dice che il suo scopo e' che il pm si presenti col cappello in mano davanti al giudice, come l'avvocato. a parte che non e' vero, l'avvocato non si presenta col cappello in mano davanti al giudice, semplicemente ognuno dei due ha un ruolo e nessuno dei due deve impedire al'altro di portarlo a termine.e stop.
ma al cittadino che ha subito un torto, cosa glie ne frega di questa cosa? il pubblico ministero non e' un "avvocato dell'accusa" che fa carriera a mettere in galera la gente, quindi la sua propensione all'arresto e alla condanna devono essere bilanciate con una perdita di potere. il pm e' quel funzionario che lo stato ci mette a disposizione qualora abbiamo subito un torto. tutto li'.
non e' una partita di calcio dove accusa e accusato devono partire ad armi pari. sarebbe come se la polizia e i ladri dovessero avere le stesse chances.
il pm e' quel magistrato che, al momento venga accertato un reato, per difendere o dare giustizia alla vittima, se c'e' un reato c'e' anche una vittima che l'ha subito, parte con delle indagini per scoprire il colpevole. un pm con gli stessi poteri di un avvocato fa comodo solo al reo.
ma anche per chi cade per errore nelle maglie della giustizia, si sentira' piu' tutelato se ha di fronte un pm com'e' attualmente e non un "avvocato dell'accusa".

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 11.03.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono rimasto sconcertato, senza parole..

la cosa che è più SCHIFOSAMENTE VERGOGNOSA è che in questo paese da una parte ci sono queste creature umane ignirate e private di ogni dignità perché i soldi non ci sono, le istituzioni sono carenti, la sanità è ridotta male ecc ecc, e dall'altra parte c'è il massimo dibattito su ogni singolo respiro che il nostro capo del governo compie (incluse le sue pedofilie) che sicuramente costa molto, molto di più in termini mediatici e di danni economici al paese intero

L'ingiustizia è perpetua, e sempre lo sarà finché noi italiani, popolo d'immerda ed indifferente a tutto, non diremo BASTA e non grideremo NO.
lo iniziamo a gridare, questo NO??

OrlandoFurioso () Commentatore certificato 11.03.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento

LA MADRE DI TUTTE LE RIFORME
(Ricevuto da Forza Silvio.it)

Il cardine della riforma della giustizia è la divisione tra giudici e Pm: pone al centro la parità tra accusa e difesa. Il giudice diventa colui che è davvero sopra le parti, perché non è più pari al Pm.

Finora i piatti della bilancia erano sbilanciati a favore dei magistrati: da una parte c'erano giudici e Pm, dall'altra il cittadino solo. Ora invece i piatti sono stati messi su un unico piano: in una condizione di parità.

Altro punto fondamentale: la responsabilità civile dei magistrati, al pari di tutti gli altri dipendenti dello Stato. Se sbaglia il medico è responsabile e il cittadino può citarlo. Così potrà avvenire anche per il magistrato. Si attua il principio della legge uguale per tutti.

La riforma non riguarderà i processi in corso alla data della sua entrata in vigore, pertanto non si potrà assolutamente parlare di legge ad personam, ma di legge fatta nell’interesse di tutti i cittadini.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 11.03.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono rimasto sconcertato, senza parole..

la cosa che è più SCHIFOSAMENTE VERGOGNOSA è che in questo paese da una parte ci sono queste creature umane ignirate e private di ogni dignità perché i soldi non ci sono, le istituzioni sono carenti, la sanità è ridotta male ecc ecc, e dall'altra parte c'è il massimo dibattito su ogni singolo respiro che il nostro capo del governo compie (incluse le sue pedofilie) che sicuramente costa molto, molto di più in termini mediatici e di danni economici al paese intero

L'ingiustizia è perpetua, e sempre lo sarà finché noi italiani, popolo d'immerda ed indifferente a tutto, non diremo BASTA e non grideremo NO.
lo iniziamo a gridare, questo NO??

OrlandoFurioso () Commentatore certificato 11.03.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento

fornite un numero di c/c per dare una mano a questa famiglia. grazie

Mat 11.03.11 01:06| 
 |
Rispondi al commento

Tormentone pro-referendum.

“IL LORO OBIETTIVO È IMPEDIRE IL QUORUM”, roviniamogli la festa.

La loro strategia lo conosciamo, è quella di fare fallire i referendum, sull’acqua pubblica, il nucleare e quello che resta del legittimo impedimento, per mancanza di quorum.

“LA CRICCA ROMANA” dei “Berlusco-drogati”, dei “Leghisto-ladroni”, dei “Casinari & C.”, con i bamboccioni da riporto del Partito Democratico, tutti insieme faranno quadrato, “SMINERANNO, TERRANNO BASSO IL TONO DELLO SCONTRO, ED INVITERANNO GLI ITALIANI AD ANDARE AL MARE”, i giornali e le televisioni faranno gli orecchianti, il tutto per impedire di raggiungere il quorum, “A LORO PIACE VINCERE FACILE, ROVINIAMOGLI LA FESTA”.

“ITALIANI……………”, avete un’occasione d’oro, per dare “UNO SCHIAFFO ALLA CRICCA ROMANA”, andiamo a votare in massa i referendum.

“ROVINIAMOGLI LA FESTA”.

Paolo R. Commentatore certificato 11.03.11 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Solo un'osservazione:

La Costituzione non va cambiata.

Chi vuole cambiarla ha problemi personali da risolvere.

Io, se commetto errori, ammetto di doverli pagare e li pago, chi non vuole pagarli, vuole cambiare la Costituzione.

Non c'è bisogno di cambiare la Costituzione, basta correggere le leggi "ambigue" varate dalla politica corrotta.

Buona notte, e buona fortuna!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 11.03.11 00:42| 
 |
Rispondi al commento

... e per scaricare la bile e gridare tutta la nostra rabbia, una stascinante janis joplin

http://www.youtube.com/watch?v=JjD4eWEUgMM&tracker=False

liliana g., roma Commentatore certificato 11.03.11 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Vale la pena leggerlo.

http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/inchiesta-p4-woodcock-bisignani-milanese-letta-tremonti-774822/

Notte.

Sari K. Commentatore certificato 11.03.11 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Alla prossima piazza ...
TUTTI con il cerotto !

Ma anche oggi, per la strada
non sarebbe male.
Se io fossi la, lo farei.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 10.03.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento

scusate l'OT

come si può permettere e, soprattutto, come possiamo NOI consentire senza FAR NULLA che questo subumano mandi due emissari in un paese estero a tentare di corrompere una funzionaria di stato civile per falsificare la data di nascita di una persona al fine di rendere nullo il processo in cui è coinvolto?

Alberto A. Commentatore certificato 10.03.11 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quel Cerottone glielo dovevan Ficcar in Mezzo al .ulo; così avrebbe fiatato meno...

enrico w., novara Commentatore certificato 10.03.11 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Vauro col cerotto......fasullo come quello dei B.....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 10.03.11 23:32| 
 |
Rispondi al commento

quel ragazzo l'ho visto un po' incazzato !
non ho mai visto un grillino tra quelli candidati
così incazzato !

- ho scritto qualcosa in merito anche sul blog de il
Fatto-Quotidiano!

servono le PALLE PER LA POLITICA o PER LA RIVOLUZIONE ...sembrano differenti...ma a strigne
è la stessa cosa ! ...quando hai a che fare cpon simili merdacce stai sempre in trincea !!!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 10.03.11 23:32| 
 |
Rispondi al commento

VACANZE ROMANE

Queste storie drammatiche, sono delle piccole parentesi che si aprono sul mondo reale.
La realtà è fatta di queste storie. Di gente che muore e di malati abbandonati.

Detto ciò, mi preme precisare che - avendo letto il suo commento - ha ragione la Bellandi quando dice: LO STATO SIAMO NOI...

E come darle torto. Io, faccio parte dello stato e con le mie tasse, con le mie scelte, faccio in modo che gente meno fortunata di me, possa usufruire di quello che la vita gli ha negato.

Il problema non sono io e quelli come me. Il problema è lo stato di cui non faccio parte. Lo stato che si prende una vacanza e chiude il parlamento per ferie.

Da parte mia non ci sono dubbi.

"LO STATO NON E' UNA ENTITA' CHE SI MATERIALIZZA PER VOTARE DELLE LEGGI AD PERSONAM"

Lo stato è una comunità di persone che lotta per il bene comune.

Per questo motivo mi trovo sempre in sintonia con il grande G. Gaber che diceva:

Sig. Presidente...

"IO NON MI SENTO ITALIANO MA PURTROPPO O PER FORTUNA LO SONO"


'notte al BLOG


Paolo Rivera Commentatore certificato 10.03.11 23:28| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

oh, ma che se vede che ce l'ho un pò con tremorti?

liliana g., roma Commentatore certificato 10.03.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il nord italia è la regione più ricca d'europa??
ahahahahahahaahah!
sono più ricchi quei quattro papponi che conosci tu, tremò, tutti gli altri se morono de fame!
il più bravo economista di tutti i tempi che ancora va con la statistica dei due polli.
se uno dei polli sei tu, attento che stà arrivà il momento che te tirano er collo!!

liliana g., roma Commentatore certificato 10.03.11 23:22| 
 |
Rispondi al commento

epoooorcodiiiooo!!!! tremorti!!!!
te dovemo ringrazià che hai continuato a pagarci quello che ci era dovuto????
te dovemo ringrazià che c'hai fatto comprà un pò de pane????
e voi ve strafogate????
ma arriva stò tribunale della storia????

liliana g., roma Commentatore certificato 10.03.11 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vuol Prendersi una Soddisfazione, così pare.
Forse che si faccia Tagliare quel Testone di Cazzo?
L'Orchiectomia monolaterale di Sinistra par non l'abbia Soddisfatto...

enrico w., novara Commentatore certificato 10.03.11 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Annozero. Ottima l'analisi sulla globalizzazione di Tremonti sottovalutata da De Bortoli, Scalfari e scioccamente ironizzata da Santoro (è meglio Gheddafi). Stavolta sono d'accordo con Bertinotti: cerchiamo di badare prima di tutto agli affari di casa nostra perché è ovvio, come ho spesso sostenuto anch'io, che nel mondo si può sempre trovare di peggio. Non mi piace la mistica di Scalfari sulla inevitabilità, compiaciuta e masochistica, dei vasi comunicanti e l'arbitraria asserzione che meticcio è meglio, che idiozia! Intanto l'invasione del nostro paese da parte di folle incontrollate che, personalmente, non credo siano quel che dicono, continua producendo tensioni sociali sempre più forti. Nulla è inevitabile se lo si vuole evitare! Non pensano quei signori che se continua così anche da noi succederà quello che essi, con tutta la loro prosopopea, non sono riusciti a prevedere per l'Africa, ovvero che spunteranno i kalashnikov, o similari più moderni magari, nelle mani dei cittadini esasperati?
P.S. Quell'arrogante di cinese dopo tutti gli anni passati in Italia parla ancora così male? Non mi pare un campione d'intelligenza!

Michele Siosti 10.03.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Hanno Smantellato lo Stato.
Hanno Smantellato le Famiglie.
Ora, Smantellano le Persone.

Son Demoni, Diavolo di un Milan!

enrico w., novara Commentatore certificato 10.03.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Quanti terribili casi, si dovranno ancora vedere, noi polpolo bue, che non pensiamo altro che al prox post, lui no, Manzella aspetta con ansia una mano, da chi è dall'altra parte del video, e di Manzella ce ne sono troppi, per i miei gusti..troppi,vero cari Bloggers?Esiste nel vostro animo solidarietà, diamoci da fare allora!!!!!!!!!!!!!!!

Luciano B., Verona Commentatore certificato 10.03.11 22:59| 
 |
Rispondi al commento

ho letto le tue parole e sinceramente non so che dire.
mi sono venute le lacrime agli occhi ma non saprei che fare.
per quello che può contare, ti dico che ti sono vicino e ti abbraccio forte.
mentre scrivo mi si sono aciugate le lacrime e mi è venuto un nodo allo stomaco per la mia impotenza .. che posso fare? cosa posso fare? cosa dovremmo fare?

luca gresta 10.03.11 22:54| 
 |
Rispondi al commento

caxxxxxxooooo tremorti!
e il primo a presentarsi al tribunale della storia dovresti essere tu!!!!!!
e spera che ci sarà un tribunale per te, perchè se ti capiterà di essere dato in pasto al popolo... saranno caxxxxxi tuaaaa!!

liliana g., roma Commentatore certificato 10.03.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento

intanto, dico alla redazione se possibile di istituire per questi casi una sorta di cc per chi volesse fare una sempice donazione per dimostrare la vicinanza e l'affetto per queste persone che vedono della vita soltanto un aspetto troppo triste ma purtroppo troppo vero.Se Invece gia esiste se potete indicarlo in maniera che uno possa fare qualcosa di realmente concreto. Invece per tutti coloro che si rendono partecipi i questi scempi sociali auguro solo che si possano togliere dalle palle il primapossibile ma per fare cio bisogna che ognuno di noi lotti perche questo possa succdere. Per quanto riguarda Il nostro Pinocchio Nazionale spero che presto si tolga dalle palle perche non ne possiamo veramente piu di questo personaggio schifoso vigliacco e buffone , che non mi rappresenta e mai mi ha rappresentato.

tommaso belli 10.03.11 22:30| 
 |
Rispondi al commento

PAZIENTI O VINTI?
Vi racconto questa...
Oggi a Recco, ridente(!) cittadina del levante ligure, è stato celebrato il funerale del proprio ospedale. La giunta Burlando (sinistra ndr) con il suo bell(!)assessore Montaldo per porre fino agli sperperi della sanità ligure ha ben pensato di chiudere un po' di ospedali qua e là, chiudendo quelli più piccoli che però permettevano di soddisfare la domanda di circa 35.000 persone (d'estate almeno 50.000) in maggioranza anziani che vivono sparsi per le colline dove arrivano quando va bene due corriere al giorno. Fino ad oggi Recco ha avuto il suo ospedale ristrutturato interamente 6 anni fa con la creazione di un polo validissimo di ortopedia più un efficiente servizio di pronto intervento, che se non riusciva a curare tutti almeno faceva da triage (filtro)a San Martino.
Ora tutte queste persone, dopo anni di promesse politiche, per farsi dare i punti quando cadono o fare un gesso o devono andare a Rapallo o a Genova con l'ambulanza o con la propria macchina impiegandoci anche più di un'ora per arrivare, un giorno per tornare a casa medicati. Non abbiamo un valido servizio di autobus, l'aurelia è un cantiere unico, l'autostrada (carissima) sbocca in zone di traffico congestionato, sia a Rapallo che a Genova, il 118 ha già comunicato che non riesce già ora a soddisfare tutte le richieste... Le case di cura private intanto ingrassano... ingrassano a spese della collettività a cui vengono sottratti i servizi e speculano sui pazienti che sono sempre meno pazienti ma stanno diventando i vinti di malavoglia memoria.
Cosa deve accadere in questo paese perchè la gente smetta di fare la pecora e si metta a difendere i propri diritti e quelli dei malati che non possono farlo?

Valeria Podesta, Recco Commentatore certificato 10.03.11 22:28| 
 |
Rispondi al commento

“SOTTO IL CEROTTO, IL SANTO VIVENTE”

Oggi il “SANTO VIVENTE” si è presentato alla conferenza stampa, “TUTTO INCEROTTATO”, per illustrare la sua “EPOCALE RIFORMA DELLA GIUSTIZIA, CHE SERVE AD UNA BANDA D’IMPUTATI, CHE PUR DI GARANTIRSI IMPUNITÀ PER VECCHI E NUOVI CRIMINI SONO DISPOSTI A TUTTO”.

E come sempre ogni occasione deve diventare un’opportunità di spettacolo, d’attenzione, di pietà o d’ammirazione per il suo coraggio e la sua abnegazione, offerta al popolo dei devoti.

L’Autosantificato si espone alla venerazione dei fedeli come la reliquia di se stesso, per confermare il culto della Sua Persona e rassicurare gli adoratori.

Può, signora Cesira, un uomo così coraggioso, così generoso, così incurante del pericolo e delle fresche, dolorose ferite, essere quel “vecchio porco”, che gli infami magistrati rossi e le avide sciacquette sculettanti ci descrivono nei loro polverosi faldoni i magistrati di Milano? Ma certo che no, semmai è una vittima, ma non lo vedete come si sta riducendo, poverino, tenuto insieme dallo scotch e dalla garza, per fare il bene del Paese?

SVEGLIATI ITALIA, UN IMPUTATO NON PUÒ RIFORMARE LA GIUSTIZIA.

Paolo R. Commentatore certificato 10.03.11 22:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tremonti.."molti sono capaci di usare internet, per cui educati"
no comment

Nino P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.03.11 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- no istruzione +
- no sanità +
- no pane +
---------------
= RIVOLUZIONE !!!!

...MICA SERVE TREMORTI E BERTINOTTI PER CAPIRLO, EH!

mah!

il fatto positivo sarà la forza di questi per farla QUI in BERLUSCOLANDIA !!!

staremo a vedere !

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 10.03.11 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Non esiste lo Stato.
Ma prepotenti e impotenti che ci hanno rubato la Italia si.
Io ho smesso con auto, con assicurazioni, con le medicine false, smesso il cellulare, no ad oro diamanti e orologi.
Da anni no al calcio per amore dello sport, e basta con f uno moto, e grandi fratelli vari, no no no.
Poi mi sbatezzato, per essere libero di credere in Dio, quei rappresentanti hanno fallito.
Fallo amico mio te lo consiglio, siamo in due milioni in Italia che abbiamo staccato la spina della falsa dottrina fatta di banche di pedofili, di armi, cose che ripudio, sbatteziamoci per cercare un Dio dentro di noi.
Io ho smesso col tonno e coi pelati, ne mc donalds canceroggeno.
Questo e altro per fare in modo che famiglie come voi possano avere una società che abbia il tempo per giocare insieme a voi.
Distinti saluti, con stima per la forza quotidiana.
Un Italiano dal Siam.

Beteljuce Siam, Patong Commentatore certificato 10.03.11 22:18| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Salve,sono genitore di un figlio disabile gravissimo e so' benissimo cosa vuol dire vivere questo dramma,abbandonati da tutti ma proprio tutti.non ho' parole ma solo rabbbia,tanta da ucciderli,questi politici maledetti.
Auguro alla famiglia di farsi forza non mollare mai,avendo fede a volte il dolore e' piu' sopportabile,ma non basta ci vogliono gli aiuti
i diritti.Ma dove cazzo viviamo, chi vive queste situazioni fa' gia' fatica a mantenersi in salute.
Auguri di cuore
Giacomo

giacomo fois 10.03.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento

stasera annozero è molto interessante...

infatti c'è tremonzzzzzzzzz.......ronf...ronf....

il Mandi Commentatore certificato 10.03.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento

"ghe pensi mi!": la truffa di una scimmia orante.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 10.03.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Annozero non lo guardo .

Mi sembra il lunedi' che posta Travaglio.

Sempre uguale.

Sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre
Sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre
Sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre
Sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre
Sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre
Sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre
Sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre
Sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre
Sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre
Sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre
Sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre
Sempre uguale sempre uguale sempre uguale sempre

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 10.03.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento

non c'è niente da dire. bo!

al casula, cagliari Commentatore certificato 10.03.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento

quale stato? cosa nostra!?

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 10.03.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Odio questa nazione,odio chi ci rappresenta,ho imparato sulla mia pelle che nelle difficoltà nessuno ti aiuta o lo fai da solo oppure affondi,certo non è il caso del povero Alessandro,cosa deve fare?Lui è un eroe perchè ha voglia di vivere e lottare nonostante la sua condizione come eroi sono i suoi genitori che insieme a lui la vivono...un abbraccio.

corrado statilio, torino Commentatore certificato 10.03.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento

La famiglia Manzella deve essere aiutata!

L'appello allo stato e' inutile ,superfluo...lo stato ha altre priorita'.

Non ci sono soldi!

Quei pochi che ci sono servono per pagare le sedie che, con tanta passione , gli "eletti" difendono.

Non esiste buonsenso, esiste il "dopo".

Dopo magari muore.

Dopo si rassegna.

Dopo si pente.

Dopo non hanno l'avvocato.

Dopo per uno...!

Dopo...

Dopo.....

Dopo.........

Dopo..............

Dopo......................

Dopo...............................

Dopo..........................................

Sempre dopo

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 10.03.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Leggo con sdegno e tanto dispiacere umano quanto mi dite.E' terribile pensare che alle sofferenze e ai drammi della vita si debba sommare il menefreghismo di uno stato. Uno stato che altresì dovrebbe invece tutelare le categorie più deboli. Ho un fratello disabile e sto vivendo in prima persona quanto mi dite ma ogni cittadino che possieda un minimo di moralità dovrebbe indignarsi di fronte a tanto. Non mollate, malgrado le difficoltà, non fatelo! Per quanto e come possa servire il mio sostegno l'avete tutto.Sandra

Sandra Strufaldi 10.03.11 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Porca p.ttana, possibile che si permetta a Tremonti, uno che ha varato lo Scudo Fiscale italiano che ha permesso agli evasori di restre anonimi, pagare il il 5% (contro una media mondiale del 30-40% senza anonimato) di dare lezioni di economia?
Senza tenere conto che quando parla non capisce nemmeno lui quello che dice e che è stato nominato "santo degli evasori" avendo ripetutamente fatto condoni tombali per i quali gli evasori non hanno ancora pagato quanto pattuito (4 miliardi di euro da riscuotere).
Ma dove cavolo viviamo? In che mani siamo caduti?

Sante Marafini 10.03.11 21:41| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

stasera la rai di raidue si chiama " VAIDUE" !!!

mi sembra che abbia visto PURE bevtinotti !!!!!!

la saga delle " R " che sono sparite dal palinsesto!

mah! sarà una svolta epocale anche questo ????

poveVa Patvia !!!


Tremorti: la speculazione su carburanti e cibo, nello scorso anno, è stata fortissima, da noi, si chiama "caro vita".
Ma non hanno calcolato che l'inflazione, nel 2010, è stata dell'1,2%?
Cioè, quello che costava 2 euri, è venuto a costare 2,02?
Ma mi faccia il piacere, mi faccia!

antonio d., carrara Commentatore certificato 10.03.11 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lezioncina di economia di Tremorti non la digerisco proprio....con quella "evve" moscia gli è più facile anche sparare cavolate....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 10.03.11 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Ho seguito attentamente la spiegazione di Tremonti sulla crisi finanziaria mondiale.......

non ci ho capito un cazzo!

Aldo F., napoli Commentatore certificato 10.03.11 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=fJ9rUzIMcZQ

Sari K. Commentatore certificato 10.03.11 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Adesso Tremorti, è a fare la lezione di economia.
Il bello è, che dice fregnancce e non ci capisce un cazzo.
Un pao di palle, che la germania, garantirà i nostri bot. Prima, ci strizzerà la pelle e le palle.

antonio d., carrara Commentatore certificato 10.03.11 21:31| 
 |
Rispondi al commento

ma.... qualcuno sta capendo che cosa sta dicendo tremonti?

Nino P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.03.11 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Come si può contribuire economicamente?

marco nqd 10.03.11 21:29| 
 |
Rispondi al commento

annozero

farsi spiegare la crisi e le rivoluzioni da TREmorti
è davvero bestiale !

- il mio professore di economia e diritto era
MOLTO MEGLIO !...ANNI '70 !!!

a tremò, ma vaffanculo insieme al nano "marocchino"

va!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 10.03.11 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Tormentone pro-referendum.

“IL LORO OBIETTIVO È IMPEDIRE IL QUORUM”, roviniamogli la festa.

La loro strategia lo conosciamo, è quella di fare fallire i referendum, sull’acqua pubblica, il nucleare e quello che resta del legittimo impedimento, per mancanza di quorum.

“LA CRICCA ROMANA” dei “Berlusco-drogati”, dei “Leghisto-ladroni”, dei “Casinari & C.”, con i bamboccioni da riporto del Partito Democratico, tutti insieme faranno quadrato, “SMINERANNO, TERRANNO BASSO IL TONO DELLO SCONTRO, ED INVITERANNO GLI ITALIANI AD ANDARE AL MARE”, i giornali e le televisioni faranno gli orecchianti, il tutto per impedire di raggiungere il quorum, “A LORO PIACE VINCERE FACILE, ROVINIAMOGLI LA FESTA”.

“ITALIANI……………”, avete un’occasione d’oro, per dare “UNO SCHIAFFO ALLA CRICCA ROMANA”, andiamo a votare in massa i referendum.

“ROVINIAMOGLI LA FESTA”.

Paolo R. Commentatore certificato 10.03.11 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Movimento 5 Stelle Savona contro la Centrale a Carbone Tirreno Power.

http://www.savonanews.it/2011/03/10/leggi-notizia/argomenti/industria-commercio/articolo/tirreno-power-movimento-savona-5-stelle-ribadisce-no-al-carbone-si-alla-tutela-della-salute.html


Savonesiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

-----------------------
www.savona5stelle.it
-----------------------

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.03.11 21:19| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

@ Liliana g.

Scrivo che sono incazzato nero per te che me lo chiedi.

Anche se da tutto quello che scrivo si evince in abbondanza.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 10.03.11 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi casi non dovrebbero esistere a prescindere.

L'Italia non puó andare avanti ad "appelli disperati" ogni volta che si presentano dei casi come questi.

È il sistema che deve cambiare. Ma voi direte: Eh ma voi comunisti....bla bla bla...

Ma dove l'avete visti i comunisti solo Dio lo sa!

WELFARE. Mi verrá la nausea a forza di ripetere questa parola.

Il Welfare è un'assicurazione sulla malattia-disoccupazione-indigenza-sfiga della vita che tutela la societá tutta.

Peró dovete decidere voi italiani se pagarla o meno. E se pagarla tutti per tutti oppure ognun per sé. È lí la chiave di tutto.

No comment per il caso esposto. Che dovrei commentare?

Sari K. Commentatore certificato 10.03.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione