Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Acqua radioattiva a Tokyo


acqua_radioattiva_Tokyo.jpg
L'acqua di Tokyo è contaminata. Per ora è stata vietata ai bambini. E' arrivata a 210 becquerel di iodio radioattivo, rispetto al limite massimo di assunzione di 100 becquerel per i neonati. Se raggiungerà quota 300 l'acqua del rubinetto sarà proibita anche agli adulti. La popolazione di Tokyo è di 13 milioni di abitanti e se si considerano i sobborghi arriva a 25 milioni. A Tokyo si fanno scorte di acqua minerale. I bambini potranno bere solo acqua in bottiglia, ma non credo che un solo adulto berrà l'acqua radioattiva, né che si farà una doccia, anche se il divieto non lo riguarda. Voi lo fareste?
Ps: Le "Facce da nucleare" dell'opposizione che si sono assentate alla votazione per l'accorpamento del referendum con le elezioni amministrative sono: Capano, Cimadoro, Ciriello, D'Antona, Farina, Fassino, Fedi, Gozi, Madia, Mastromauro, Porcino, Samperi.
- Scarica il volantino delle "Facce da nucleare" e diffondilo
- Partecipa a "Spegni il nucleare" con il referendum su FB

23 Mar 2011, 19:17 | Scrivi | Commenti (28) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

"A differenza di un solo reattore nucleare di Chernobyl cinque volte meno potente di ogniuno dei sei di Fukushima questa e' e sara' una vera ecatombe per una parte del nostro pianeta con gran parte dei suoi abitanti. E' gia' iniziata una fusione nucleare gia' 12 ore dopo l'11 marzo, e se probabilmente continua cosi' si estendera' per inagibilita' alle forti radiazioni a ben 6 (SEI) reattori stracarichi di plutonio , uranio arricchito , ecc .. che fonderanno i loro noccioli uno dopo l'altro, i blob fuoriusciti per il loro elevato peso atomico e per l'immenso calore (come piccoli Soli) fondono tutto quello che sta sotto di loro arrivando in fondo al terreno e alle falde acquifere avvelenandole per diverse centinaia di anni. Per non parlare di tutti gli sbagli che stanno facendo nel sito a cominciare dall'acqua di mare gettata che adesso serve solo a corrodere e bloccare incrostando con calcificazioni di sale tutte le valvole a indebolire le strutture a diffondere vapori radioattivi ed a impregnare i terreni con elevata radiottivita' fino ad arrivare all'inadeguatezza dei mezzi e delle vane protezioni con cui vengono sacrificati (inutilmente) i tecnici volontari col nastro adesivo per sigillare alle caviglie le tute di normalissima plastica. Gia' ai tempi di Chernobyl si era detto che l'acqua(e quella era acqua dolce) aveva fatto gran parte del danno, la beffa per i poveri Giapponesi selvaggiamente presi in giro tuttora dal loro governo e per tutti noi e' che dagli sbagli precedenti non abbiamo imparato proprio niente.. anzi abbiamo dimenticato tutto......Se continuera' cosi' i fatti e le notizie create dalle fronti inutilmente spaziose dei nostri governanti Europei per distogliere l'attenzione dall'olocausto Giapponese anche se apparentemente gravi saranno solo degli zuccherini..........il mio cuore e' con la mia cara amica Nori a Tokyo."

Gabriele Amenta 02.04.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento

sono contraria al nucleare ma per amor di verità occorre dire che secondo Euroatom il limite europeo è di 500 bequerel, mentre secondo la IAEA il livello europeo per l'acqua è di 3 mila becquerel......

benedetta ammannati 30.03.11 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..quello che mi stupisce è l'atteggiamento passivo dei giapponesi: lo ammirano e lo rispettano. Credo che siano convinti della sacralità del potere o forse dalla convinzione che nulla ci sia da fare per difendere le proprie vita dalle sue follie... Avevano l'energia marina da sfruttare e visto che non sono stupidi perchè non indirizzare le loro menti verso le energie alternative? O forse le centrali sono state imposte? Lunga ora è l'agonia....

alma gemme 26.03.11 06:24| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti.prima cosa vorrei ringraziare x l'esistenza di questo spazio.tranquilli,va tutto bene.tranquiili è tuuto sotto controllo.sapete cosa gli è successo a TRANQUILLO?comunque da sempre sono stato abituato x forze maggiori a vedere sempre il lato positivo delle cose...ok,certo,mi chiderete,ma in tutta sta merda che ci sarà di positivo coglione?di positivo c'è che a questo giro,cazzo TOCCA A NOI,è finita l'era del sentito dire,de la detto il telegiornale...e tutte ste cazzate.la tua casa al mare,la tua bella macchina,la tua scarpa giusta,non valgono un beato cazzo al limone!ma sapete cos'è la cosa figa?e ve lo dico nuovamente,TOCCA A NOI!è il momento di prendere tutta sta merda che ci circonda,scrollarcela di dosso ed iniziare a decidere NOI della NOSTRA VITA!e come nessun'altro, noi italiani,cittadini del mondo sappiamo fare gruppo proprio nei momenti piu duri.altrimenti,sbattetevene allegramente il cazzo...nel frattempo iniziate a riempire bottiglie d'acqua e mettetele in cantina,prima poi vengono buone.TOCCA A NOI!tranquillo bevi che è tutto sotto controllo...purtroppo non lo so scrivere in giapponese.

mircho barbieri 25.03.11 01:52| 
 |
Rispondi al commento

OT Leggo sul blog di Beppe Grillo una segnalazione RIGUARDANTE I TRASPORTI IN CAMPANIA a cura di CC, la circumvesuviana è piena di rom, puzzolenti. Ma dico, ma siamo patzi!

GIANCARLO SARTORETTO, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.03.11 23:29| 
 |
Rispondi al commento

i trasporti napoletani sono pieni di rom puzzolenti, ma che sta dicendo?

GIANCARLO SARTORETTO, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.03.11 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Martina sono di Roma anch'io e l'informazione mi tranquillizza un po' continua a darci informazioni se puoi.
I tg non danno praticamente più notizie sul Giappone ieri il servizio sul Giappone veniva alle 20.25 tre minuti e poi 10 dedicati a liz taylor! La guerra in Libia che già di per se è una tragedia ha permesso ai governi di tenere ancor più in sordina la situazione nipponica del nucleare... Scandaloso! Non ci rimane che aiutarci l'un l'altro via web!

Valentina 24.03.11 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Ci stanno uccidendo, e noi continuiamo a credere alle loro stronzate?! nessuno ci salverà dall'inferno se non saremo noi a spegnere le fiamme!

maria barberio 24.03.11 22:35| 
 |
Rispondi al commento

ore 22:11 di Giovedi' 24 marzo
A Roma si registra un modesto aumento della radioattività (0,033 invece di 0,018 secondo il contatore geiger del mio amico biologo che sta monitorando la radioattività da ieri sera ogni due ore - visto che entrambi abbiamo figli e volevamo sapere se farli uscire o meno di casa oggi)
(Comunque il primo livello di pericolo è uno e noi siamo a 0,033)
Pero' mi dice anche che se nei prossimi giorni pioverà meglio non farli uscire perchè le radiazioni precipitano.
Se avete altre notizie a riguardo..
Grazie

Martina
Roma

Martina B., Roma Commentatore certificato 24.03.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento

ma le domande fondamentali sono 2:

1 - questi dementi della Tepco e relativo governo giap cosa aspettano a seppellire i reattori con una colata di cemento?

2 - perché il mondo non protesta ora che le nubi radioattive non sono più un'ipotesi ?

anche perché la nube non è una tantum!!!
ma continuerà a girare sulle teste di tutti finché non mettono in atto la misura di cui sopra o una simile

a proposito
i 0,001 Bq/m3 della nuvola di oggi moltiplicati per un anno (se i giap proseguono con la flemma attuale) fanno 0,365 Bq/m3: mica pochi ...

se poi a colare cemento sui reattori impiegassero lo stesso tempo che a Chernobyl, cioè 20 anni, sarebbero 7,3 Bq/m3: una bella botta !!!

Claudio P. Commentatore certificato 24.03.11 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa che insospettisce è che le stesse autorità giapponesi,quelle che continuano a recitare il mantra "non esiste pericolo per la salute umana",raccomandino poi di non far bere l'acqua di Tokio ai bambini.
Se si mastica l'inglese e si fa un giro sui vari blog e forum in giro per il mondo,si leggerà come un pò tutti si lamentino per la mancanza di notizie chiare e oneste circa quello che sta succedendo davvero a Fukushima,e come diversi studiosi ed esperti,anche giapponesi, siano molto più che preoccupati. Ovviamente il tutto viene messo ordinatamente a tacere,ma l'impressione è che qualsiasi cosa stia succedendo laggiù,alla gente non è dato saperlo. Le masse vanno anestetizzate e tranquillizzate,ai telegiornali si glissa sull'argomento anteponendo di tutto e di più,menomale che c'è la guerra in Libia.
Personalmente,questo silenzio mi inquieta,e ancor di più mi inquietano le rassicurazioni che arrivano dai governanti: tutto bene,non c'è pericolo.Potete dimenticare il problema....le centrali sono sicure. Mi sovviene una frase detta da un accademico russo, Anatoli Alexandrov: "Le nostre centrali nucleari non sono a rischio. Potremmo costruirle persino sulla Piazza Rossa. Sono più sicure dei nostri samovar". Peccato che poi sia esplosa Chernobyl.

Enrica Fornasier 24.03.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è un problema con questo post, anzi due. In primis, non si specifica con esattezza la misura dei radionuclidi: si tratta di 210 becquerel per litro, o per metro cubo? Anche se fosse di 210 becquerel per litro, faccio notare come in molte sorgenti termali la radioattività sia molto più alta. A Lurisia (Cuneo), l'acqua termale lì presente contiente circa 4000 becquerel/litro, e la gente paga per fare il trattamento... Insomma le radiazioni sono dannose all'organismo sopra certe dosi, ma alla fine viviamo circondati da fonti radioattive da sempre.

Roberto Orsi 24.03.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=zE9sV6_D_NY ma se esista l'energia pulita perche'non sfruttarla? guardate un po sto video

alessandro cavallaro 24.03.11 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mizzica,oppure minkia che bello,ora con l'atmosfera impregnata di radioattività,quello che fino a qualche tempo fa era considerato impossibile-far pagare pure l'aria-diventa realizzabile.Quindi, oltre a poter monetizzare l'acqua,con un poccolo sforzo e la costruzione di parecchie centrali nucleari,sarà possibile;FAR PAGARE L'ARIA CHE SI RESPIRA,Andremo tutti in giro con la bottiglia d'acqua comprata nei ipermercati e di bombole o altre diavolerie atte a decontaminare l'ria che ci sta intorno per la respiarazione.Orizzonti nuovi si profilano per un altro eventuale intraprendere economico.Il futuro è roseo e finchè c'è inquinamento, c'è speranza di crescita economica e di innalzamento del PIL.

IL SICILIANO 24.03.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento

io vorrei dire che anche qui l'acqua e' contaminata.Si proprio cosi sono iscritto ad altro consumo e ho chiesto a loro di rispondermi sull'acqua all'arsenico in italia .
Loro hanno fatto un analisi e parecchi comuni d'italia hanno livelli d'arsenico molto alti dove addirittura sconsigliato darla ai bambini sotto i 3 anni e utlizzarla a fini alimentari.Se non ci credete informatevi !!!!

giuseppe lambiase 24.03.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Voglio segnalare che viene distribuito nelle case degli italiani (quelli che frequentano scuole cattoliche, cioè quasi tutte) un opuscolo sottoscritto nientedimeno che dal CARDINALE RENATO MARTINO -presidente del Pontificio Consiglio della GIUSTIZIA E DELLA PACE- intitolato "Energia per il futuro" candidamente dedicato ed a favore del nucleare. In ultima pagina recita: Assicurata la sicurezza degli impianti e dei depositi, regolati in maniera severa la produzione, la distribuzione e il commercio di energia nucleare, mi sembra vi siano i presupposti per una politica energetica "integrata", che contempli, quindi, accanto a forme di energia pulita, anche il nucleare."
48 pagine di indecenza nelle quali il Cardinale non spiega quali interessi economici ha il Vaticano nel nucleare, o meglio: che li abbia è chiaro, non dicono in quale percentuale.
Grazie cardinale, grazie Vaticano, grazie a tutti i religiosi collusi con lo stato per riempirsi le tasche a discapito della salute e della vita dei cittadini.
Suggerimento per il prossimo viaggio del pontefice: FUKUSHIMA.

Lello De Tullio 24.03.11 08:53| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ospedali Riuiti di Bergamo? Lì, passa la parola della Lega: c'è proprio da fidarsi... Forse è ora che l'ONU prenda posizione su queste emergenze umanitarie, visto che i singoli Governi sono intrappolati in compromessi economici. l'ONU potrebbe almeno indicare le politiche energetiche a salvaguardia dell'umanità!

alma gemme 24.03.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!!!

non credo proprio che quacuno berrebbe nemmeno un biccher d'acqua, sapendo che si tratti di acqua radioattiva... e secondo me non dovrebbero farla bere nemmeno agli adulti.

BISOGNA PREVENIRE ANZICCHE' CURARE!!!
adesso hanno rimandato a un anno la questione del nucleare in Italia... MA CHE BRAVI! BISOGNEREBBE CHE DI NUCLEARE NON SE NE PARLI PROPRIO PIU'!!! E INIZIARE A PROMUOVERE SERIAMENTE ENERGIE PULITE CHE QUOTIDIANAMENTE CI PASSANO DA SOTTO IL NASO E NEMMENO CE NE ACCORGIAMO!!!

hanno rimandato perchè temono le elezioni e il referendum!!! MI FANNO SCHIFO!!! mettono in priorità i voti invece della salute dei propri cittadini... MERDE!
quelli lì si sono assentati per esempio .... bha chissà perchè!!!

DICIAMO NO AL NUCLEARE!!!

bhe... radioattiva o meno l'acqua qui da noi la privatizzerebbero ugualmente, ma questo è un altro discorso......

MIRKO

Mirko Baglivo (mrk28) Commentatore certificato 24.03.11 00:38| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La globalizzazione vuol dire tutto questo ovvero il nucleare rende tutti partecipi in un certo modo (chi + chi -).
Sono stupito che la millenaria cultura giapponese che amo non abbia aiutato i giapponesi a scegliere altre strade per avere energia e non si sia reso conto che il giappone è un paese sismico.

Andrea F., Milano Commentatore certificato 23.03.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento

e qui in italia che non vuole bere l'acqua del sindaco, spesso abbondantemente fuori dai parametri o pericolosamente vicino al limite, viene additato come un nemico del popolo, mentre i bravi ragazzi delle usl sconsigliano vivamente la installazione di impianti ad osmosi inversa....ma mi facciano il piacere!

paolo bellenghi 23.03.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento

ma prima o poi i giapponesi dovranno importare beni di prima necessità.... 2 voi qlcn glieli darà??? 2 me no. li lasceranno spegnersi piano piano....

cristina ., como Commentatore certificato 23.03.11 20:31| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
IO CREDO DI NO',I GIAPPONESI PAGANO PER "AVER VOLUTO GIOCARE" CON L'ATOMO,ED ANCHE LE LORO PROSSIME GENERAZIONI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 23.03.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori