Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Allah si è fermato a Ventimiglia


Bari_Mentone.jpg
I tunisini entrano in Italia, ma sognano la Francia. L'Italia non li respinge, la Francia sì. Un tunisino che sfugga ai controlli (?) dopo lo sbarco per prima cosa compra un biglietto ferroviario di sola andata per andare dai nostri cugini. Ha due ottimi motivi, parla francese e in Francia c'è lavoro. In Italia si parla italiano e non c'è lavoro. Nell'Europa di Schengen le frontiere sono flessibili, ci sono quando servono, e a Mentone sono stati triplicati i controlli. I tunisini sono respinti al mittente e si accampano a Ventimiglia. Ma la Francia non era la terra dell'accoglienza? Una domanda: se Ben Alì era un dittatore e ora c'è la democrazia, allora da chi scappano i tunisini? Si discute di tendopoli da piazzare un po' in tutta Italia per ospitarli. Propongo di farle alle frontiere della Francia. Una a Ventimiglia, una al Frejùs, una a Courmayeur. Se loro schierano le forze armate francesi, noi schiereremo gli extracomunitari.

30 Mar 2011, 14:47 | Scrivi | Commenti (121) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ma perchè dite che se spendiamo molte risorse in altre faccende dovremmo avere la possibilità di spenderne altrettano anche per gli immigrati?

non è automatica la cosa. inoltre stiamo già spendendo un mucchio di quattrini, anche se come al solito malamente.

la verità è che nessun paese da solo può affrontare il problema, in termini economici, sociali, di convivenza ecc.

io non sono razzista, ma queste persone sono spesso culturalmente arretrate, voglio dire che sono radicate in ideologie che non possono convivere con le ns. almeno con quelle che la maggioranza di noi ha (libertà e rispetto) questi sono popoli che si credono superiori in termini di credo religioso, non rispettano i figli e le donne, e inoltre ora pretendono anche..

siamo l'unico paese, che benchè stia facendo le cose in malo modo, fa qualcosa per questa povera gente.
la francia ha chiuso le frontiere e se vede i barconi a momenti li affonda..

e in tv dicono: "è inutile che fate vedere che ci date un po' da mangiare ma in realtà non ce n'è per tutti, ma lo fate solo per far vedere in tv che vi preoccupate del problema!" figlio mio io non capisco la tua situazione, ma cosa speravi che arrivavi nel paese dei balocchi? in tunisia ti fan vedere i festini di berlusconi?

non lo sai che c'è gente che fa la fame anche in italia? e che molti arrivano a fatica alla fine del mese?

sono stufo sinceramente che tutti i problemi dobbiamo sorbirli noi. aiuta i bambini malati qui donando un euro, e aiuta questi altri donando 2 euro. ma che stra.. i soldi che diamo allo stato? i grossi industriali e ricconi che potrebbero mantenere regioni italiane intere? sempre ai poveracci vengono a chiedere?

inoltre anche questi che pretendono. poi una volta inseriti (aiutati in tutto e x tutto: dalla casa, dal lavoro, alle spese, ai pullmini scuola x i bimbi) pretendono, manco chiedono, pretendono, la costruzione di moschee ecc. ma ve le fate voi! vedi se puoi dire "A" nel loro paese senza che n t sparino

pinco pallo 06.04.11 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Ora avete rotto le scatole con questa Fancia "terra dell'accoglienza"...Francia paese "dell'Humanitè, fratermitè ecc. ecc.
Non sono un filo-francese però a tutto c'è un limite!!!!
MA L'ITALIA NON E' IL PAESE DEL CRISTIANESIMO?

IL CRISTIANESIMO NON E' SUPERIORE ALL'ACCOGLIENZA, FRATERNITE' ECC. ECC.!!!!!!

NON MI SEMBRA PROPRIO !!!

Bruno Sordini 05.04.11 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Un paese che si concede di spendere 5 euro al giorno per ogni cane in canile non può pretendere di far credere ai tunisini-libici di non avere la possibilità di accoglierli.

antonella g. Commentatore certificato 05.04.11 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire una cosa a tutti quelli che sono contro il processo breve, servira' senz'altro a berlusconi, ma cazzo dovevamo aspettare che fosse indagato questo disonesto per avere un processo breve?
Io non sono contro al processo breve, anzi sono favorevolissimo, una persona non puo' aspettare 20 anni per avere un processo, poi di chi sia la colpa non me ne puo' frega' de meno ( come dicono a Roma) ma se sono indagato e' giusto che sia fatta chiarezza quanto prima e non posso aspettare lunghi anni per una cacata qualsiasi, anzi c'e' tanto da aggiustare nella nostra giurisdizione, troppe leggi e leggine che ti mandano in confusione e ti perdi nei meandri delle logiche.
Forse e' lunica cosa che fara' bene il nano, peccato che lo fa per interessi propri e non per altruismo, ma ben venga.

salvatore solaro 04.04.11 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E cosa sto dicendo?...una cosa la devo dire, d'alema mi sta sulle palle...ma ieri sera ad otto e mezzo ha dato una lezione al governo...e cioè riconoscere il permesso provvisiorio di soggiorno per motivi umanitari....cosa che oggi è stata fatta propria da Maroni...almeno provassero una buona volta a far i n/s interessi....a trovare il coraggio per dirli..basta un volete aiutarci e noi non vi si paga più il debito...tiè!!!lo tratteniamo a titolo d'acconto sulle spese per la gestione clandestini e noleggio basi per la guerra....+spese per forniture armi ai ribelli..tiè!!!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 01.04.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento


‎...fuggono dal caporalato del sud: Sicilia, mafia- Calabria, ndrangheta- Puglia, sacra corona unita- Campania, Camorra. Altrimenti chi andrebbe a lavorare nei campi in primavera per conto del governo parallelo, la malavita organizzata, quella che porta i voti e sostiene questo governo?

Accattonaggio: vi svuotano le tasche muovendovi a compassione, immaginate quanti ne sono, non costano nulla e fruttano tanto (esentasse). Dislocati nei punti strategici del centro città, ognuno mantiene la sua zona, e' una vera e propria macchina da soldi, naturalmente gestita dallo stato parallelo, quello invisibile che gestisce gli invisibili: la CAMORRA. Purtroppo l'ultimo legislatore ha depennato il reato per accattonaggio, quindi un genitore può anche indurre un proprio figlio minorenne in strada a chiedere l'elemosina, stiamo messi proprio bene in Italia!


L'italia non ce la puo'fare.
Contestiamo sempre e solo noi stessi.
La maggior parte di noi Italiani perde il sonno per cercare un motivo di contestazione sul'operato di Berlusconi...
L'emergenza per l'immigrazione clandestina, e' stata completamente ignorata dall'europa, E' un problema Italiano e ce lo dobbiamo gestire noi.

Siamo scesi in piazza per manifestare contro Berlusconi su caso ruby, per difendere la dignita' delle donne, e NON non scendiamo in piazza per manifestare il nostro disappunto CONTRO UN EUROPA INDIFFERENTE ALLA RICHIESTA DI UN ITALIA CHE RISCHIA LA BANCAROTTA.
Non possiamo da soli sobbarcarci il problema di un intero continente mentre gli altri ne traggono vantaggi.
L'italia e' occupata a risolvere i problemi dei clandestini, la francia e l'inghilterra sono occupati a pensare al dopo Gheddafi.

Caro Beppe.... FAI SCENDERE L'ITALIA IN PIAZZA CONTRO L'EUROPA. E' un nostro diritto. possiamo ancora lamentarci no??
L'italia siamo noi, i clandestini ci sono costati miliardi di euro negli ultimi 10 anni, (cosi'dicevano su radio rai 1 l'altra sera) sono soldi nostri.

Fabio Guarneri 01.04.11 10:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

er ghedda docet....i nuovi governanti Tunisi, hanno imparato da lui..immigrazione come forma "ricattatoria" verso i governi occidentali.
Questo può essere una delle "motivazioni" per le fughe di migliaia di tunisini, incentivate da questi governi che trovano più semplice "cercare d'incassare benefit economici dall'europa" attraverso il "ricatto" della emigrazione di massa.
Ora il premier va in tunisia....mossa sbagliata e inutile...un film già visto con ir ghedda...questo dimostra l'incapacità di governare l'italia e di essesere rappresentati in europa...sintomo che siamo allo sbando!.
La risposta doveva essere UNANIME e formulata dall'europa, accordi di cooperazione economici e sociali,ma niente furbate...altrimenti si attua un blocco navale davanti alle coste!!.
Patti chiari e amicizia corta...invece assistiamo al solito teatrino politico....in chiave internazionale, dove ognuno se la canta e se la suona per conto suo...
Ideem per la Libia...anche qui sta diventando un teatrino...appoggio di terra no,si forse....mah!..opzione possibile...LA GUERRA A RATE..la no fly zone..la no drive zone..!Basta..vogliono combattere..bene! vendiamoli un paio di cento dei n/s carrarmati...blindati..lince...così ci si paga il debito pubblico...del resto l'hanno venduti prima ar ghedda(un pò per uno non fa male a nessuno!)così si chiude la questione.

roby f., Livorno Commentatore certificato 01.04.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

In altre e passate circostanze mi sarei portato un casco ed avrei aiutato uno di loro ad attraversare il confine. Stanne certo! Statene certi! Boja Faus...!!!

Andrea Barberis (andrew67), Vinovo Commentatore certificato 31.03.11 21:17| 
 |
Rispondi al commento

fosse per me neanke in italia sarebbero riusciti a sbarcare..

Luca Montarani (vandamme84), San Martino in Campo Perugia Commentatore certificato 31.03.11 20:00| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra di essere dentro un blog padano,,visto i commenti precedenti...tutta questa rabbia per questi clandestini e questo razzismo dobbiamo dirigerlo verso lo psiconano e' governo..sono loro il vero problema ,il nemico da combattere,,non gli immigranti.mentre ieri il nostro silvio parlava in sicilia, suoi ministri eranno impegnati a fare passare (legge processo breve).per aiutare il sultano..udite edite !!!!se un giorno qualcuno vi farà un'ingiustizia,,questa legge lo salverà,,visto che per gli incensurati c'è la prescrizione..quindi ragazzi direi che 6000 tunisini che poi sono quasi tutti della libia..non sono il problema

laura lenzano, poggio renatico ferrara Commentatore certificato 31.03.11 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non confondere "il puzzo di piedi con l'acqua di colonia"...non siamo "razzisti", ma qui bisogna distinguere le situazioni e cioè I "Libici stanno combattendo per la democrazia nel loro paese" pagando "salato" il loro sacrificio....dall'altra parte abbiamo tunisi che hanno fatto una rivolta, per me giusta e condivisibile, e ora emigrano qui...a tonnellate...fammi capire?ora che sono riusciti a ribaltare il regime...mhhhh? c'è qualcosa di strano....oppure sono scemo io!
La cosa non sta in piedi....è strana,molto strana,..mi viene il dubbio che con l'uscita di ben alì..siano cambiate veramente le cose..magari ora c'è pure il lavoro...forse sarà meglio scappare da quello....

roby f., Livorno Commentatore certificato 31.03.11 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'accoglienza è una virtù degli italiani. Ma come si può pensare di
accogliere a casa propria delle persone se non si ha il companatico neppure
per sè stessi. Oggi gli italiani soffrono poichè gli stipendi sono i più
bassi d'europa, le tasse le più elevate ed i servizi pubblici praticamente
nulli. Un operaio italiano con famiglie e coniuge che lavora non ha alcuna
esenzione non rientrando nei limiti di reddito ed oltre a dover contribuire
alle spese statali con almeno il 50% del suo lavoro (tasse versate) deve
anche pagare qualsiasi servizio pubblico a partire dall'asilo - bus - mense
e così via. Il tutto rende la sopravvivenza quotidiana una lotta. In
cambio, invece, gran parte degli immigrati lavorando prevalentemente in
nero e non contribuendo alle spesa pubblica pur tuttavia si agevola dei
servizi pubblici gratuitamente. Allora a chi servono gli immigrati:
fondamentalmente a fornire agli imprenditori forza di lavoro in nero a poco
prezzo a costo dei lavoratori dipendenti italiani (quindi l'immigrazione
irregolare è ben voluta dai poteri forti). E' falso che gli italiani non
vogliano fare i lavori degli immigrati è sufficiente verificare quante
donne italiane chiedano di fare servizi in casa essendo rimaste senza
lavoro. Solo che loro vorrebbero essere messe in regola e le immigrate no:
altrimenti quest'ultime perderebbero la casa (pagata da noi) e tutti gli
altri diritti che noi non riusciamo a garantire a noi stessi. Quindi non si
tratta di razzismo o di essere leghisti; si tratta del fatto che prima di
aiutare i poveri delle altre nazioni, abbiamo il dovere morale di aiutare i
nostri poveri. I nostri anziani e le nostre categorie più deboli. E poi è
possibile che questi immigrati arrivino e pretendano: cibo pagato e pulizie
fatte dagli altri. E si perchè lo schifo che hanno lasciato a lampedusa non
l'hanno pulito loro ma i nostri militari. Anche ciò dimostra l'inesistenza
di senso civico di queste perone che intendono solo sfruttare la nostra
accoglienza

Guglielmo 31.03.11 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

be devo dire che qui a ventimiglia la situazione è tragica gia i cittadini si lamentano sperando che sia una cosa di passaggio e no alla lunga visto che fanno riunioni manifestazioni e minacciano di chiudere la strada,io vado in francia e vedo con i miei occhi la gendarmerie che li attende per respingerli,la francia e piena di nord africani per via delle loro colonie ed è normale che molti hanno parenti in francia dove rifugiarsi e dare una mano ad un amico vicino che non ha nessun parente,qui da noi non c è lavoro e tanto meno supporto per tantissimi clandestini,io sono patriota e dico solo una parola RISPETTO della nostra nazione da parte di qualunque forza e nazione che entri in casa nostra,chi viene qui deve essere umile ed essere educato come qualsiasi persona che entri in casa se no calci nel culo e fuori dalla porta,non bisogna mettere a disagio i padroni di casa visto che per mantenerla e portala avanti si fa un culo della madonna combattendo tutti i giorni non solo contro il sistema ma anche se stessi per non scendere in depressione dei problemi di tutti i giorni che ci presentano man mano che il governo ha problemi,siamo noi a pagare si, ma non siamo noi a comandare a chi paghiamo e votiamo,fanno quello che vogliono di noi,se credono di essere venuti in paradiso vuol dire che non conoscono l italia sono rimasti negli anni 60,qui i soldi hanno fatto dividere le persone tra amici e parenti per non dire moglie e marito,famiglie distrutte solamente perchè onesti e stritolati dalla cinghia man mano che stringeva,allora concludo ancora con "ignoranza è la virtù del potere"la nostra ignoranza ed il loro potere.
ciao a tutti

robert r. Commentatore certificato 31.03.11 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fate un'allenza coi leghisti, votano le leggi ad personam e non sono capaci di grandi deportazioni, con la vostra consulenza forse ce la fanno. Però Gheddafi il problema l'aveva risolto, speriamo in un suo ritorno.

riot 31.03.11 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Mi risulta che qualche tunisino ripreso dalle tv a Lampedusa, confermato da fonti certe, sia già stato nelle prigioni nostrane. Quindi qualcuno che lamenta condizioni disumane e soffre di sindrome di vittimismo con buone capacità linguistiche italiche dovrebbe destare sospetti

Flavio Rossi 31.03.11 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Facendo riferimento anche al post del tabu' sull' immigrazione vi è sfuggito a tutti che non esiste il diritto di far parte del 20% della popolazione mondiale che consuma l'80% delle risorse? che uno non ha il diritto di venire in europa a consumare 5 invece di 1 solo perchè diverso e solo quando avremo equilibrato le cose ciò potrà avvenire? Tutti diciamo che ci dobbiamo impegnare a far ciò ma agli stranieri gli frega qualcosa?
Pensano al risparmio energetico all' inquinamento all' impronta ecologica e via dicendo o pensano di consumare quello che gli pare perchè è il loro turno. Se è inconcepibile che miliardi di persone possano vivere come noi su quale base uno si abroga il diritto di essere un eletto meritevole di venire in Europa mentre gli altri stanno male. E venendo in Europa l'Africa starà meglio o peggio visto che dovremmo bombardarla e prenderci il suo petrolio per il diritto di un immigrato al suv, alla casa riscaldata e all'energia eletricca per la produzione. (la nostra dipendenza dalla Libia è dovuta al fatto che ci sono 5 milioni di stranieri che consumano)

Nerio Cappelli 31.03.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'italia non conta nulla nel globo da qualche mese prima il 25 aprile del '45.
Usa, Germania, Inghilterra e Francia quando dialogano col delinquente del consiglio o chi per lui sanno benissimo che le nostre palle sono saldamente nella loro morsa e agiscono di conseguenza: sfruttamento del suolo Italiano per le operazioni strategico/militari e garanzia di impunità e conservazione dello status quo dei camerieri della mafia che ci comanda e succhia il sangue.
Meglio 100 clandestini oggi che dell'Utri senatore pure domani.
Quando gli italioni capiranno chi sono i primi che causano disastri e aumento di povertà e disuguaglianza nel paese sarà sempre troppo tardi.
Ma questo eccezionale traguardo intellettuale non sarà mai ragiunto da un popolo che per la stramaggioranza si apecorona per 300€ e che ha una tale e dilagante decadenza culturale da non avere proprio gli strumenti per capire certe situazioni.
Gli altri stati questo lo sanno e ci trattano sempre più in maniera non tanto diversa da paesi come Libia o Afghanistan. Se avessimo il petrolio probabilmente avrebbero già fatto più di un'azione mirata al rinvigorimento della nostra malandata democrazia di stampo mafioso.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.03.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che se uno dice di rimpatriarli senza violenze venga subito additato come razzista o leghista?Dobbiamo tutti pensarla nello stesso modo per forza?Se fossimo in un paese dove i controlli fossero garantiti,un pensiero favorevole ce lo farei...ma so gia' che una volta calmate le acque ci ritroveremo queste persone in giro per l'italia liberamente e senza controllo...prima di dare del razzista a una persona,ci si pensi bene...Antonio capaldo,hai tutta la mia solidarieta'

max cr, cremona Commentatore certificato 31.03.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno,
abito in Francia, a Nizza, e da qui la Francia cosi accogliente come viene dipinta un po superficialmente dall'Italia non c'e'.
Inoltre il tasso di disoccupazione e al 10%, quindi non e vero che c'e lavoro.
I francesi sono stanchi di avere tanti extracomunicari che prendono le allocazioni familiari che sono per tutti ma ne beneficiano soprattutto le famiglie piu numerose e valgono anche gli allargamenti (come quando vengono accolti zii e parenti, e seconde mogli).
Notate non sono uno contro l'immigrazione, riporto solo l'umore dei francesi di qui.
Tant'e' che e uno dei pochi dipartimenti che alle recenti elezioni cantonali e rimasto a destra e dove il fronte nazionale ha molto consenso.
Il tutto nasce da una situazione che vede una percentuale sempre maggiore di stranieri presenti nel territorio che anche se aiutati ad integrarsi con lo schema amministrativo delle regole dall'altro francesi non puo evitare tensioni nella vita reale soprattutto quando ci sono difficolta economiche.
Ma torniamo al punto, perche fanno cosi i francesi?
Ne hanno il diritto? ufficialmente si,... come noi italiani, una volta verificato che non sono richiedenti asilo avremmo il diritto di riaccompagnare i migranti a casa loro (riporto la legge, non il mio desiderio). La sola differenza e che a loro e sufficinete rimandarli da dove sono entrati, cioe per default l'italia (anche se vengono trovati su un treno a marsiglia diretto a parigie proveniente da nizza) mentre non abbiamo il mare.
La situazione e ovviamente paradossale, se pensiamo di essere nell'europa della libera circolazione delle merci e persone.
Per questo l'intervento comune europeo sarebbe necessario per non far apparire l'europa solo come un gerente amministrativo lontano dalla vita di tutti i giorni. Azione comune per accogliere i rifugiati politici, e azione comune se si vogliono rimandare a casa gli altri... aggiungo ovviamente azioni di aiuto allo sviluppo sul luogo.
roberto

roberto crippa 31.03.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia non c'è lavoro?! Non c'è quello che piace a noi italiani! Per quanto riguarda la differenza tra noi e i francesi, trattasi di diversità strutturali, caratteriali, culturali e politiche. Noi gongoliamo quando ci attribuiscono titoli quali "centro della cultura del mondo", "culla del diritto", "patria della democrazia", "epicentro dell'umanesimo" ed altre sdolcinatezze del genere. Ai francesi, che pure ne avrebbero qualcuno da sbandierare, titoli del genere non interessano, bensì pensano al sodo ed ai propri interessi e, quando è necessario,con in testa monsieur le President (con poteri veri), ciurlano nel manico ed egoisticamente vanno diritti allo scopo anche se, per raggiungerlo, sono costretti a travolgere qualche ostacolo. Proviamo a farlo nella "Italia Unita" e scoppia la guerra civile! Il Nord contro il Sud, l'Est contro l'Ovest, la sinistra contro la destra, la Rai contro se stessa e contro Mediaset (anch'essa contro se stessa), Libero e il Giornale contro Repubblical'Unità, tutti contro il Fatto Quotidiano, tutti contro tutti!! Nello specifico: cosa abbiamo fatto per la Libia? Bene,benissimo e male,malissimo. Blocchiamo in mare i clandestini? Si,si ma anche no,no. Lampedusa è strapiena? Fatti loro oppure fatti dell'Europa oppure respingiamoli in blocco oppure distribuiamoli in tutt'Italia oppure distribuiamoli solo in alcune Regioni o in tutte le Regioni. Siiiiii, Nooooo!!! Ma questo Governo che diavolo fa? Bisogna agire, ma bisogna sentire l'opposizione,mica come in Francia dove Sarkosi fa quello che vuole; ma non si mettono d'accordo, rivolgiamoci alla Corte europea! E se ci dice di arrangiarci? Beh, poi vedremo. Nel caso torniamo a riunire il Parlamento, aggiungiamoci i partiti fuori dall'arco, i sindacati, i no global, le brigate rosse e quelle proletarie, gli estremisti di dx e di sx! Non basta? Diamo tutto in mano alla magistratura e vedrete che, fra una decina d'anni,sentiti i pareri dell'Anm e Csm, con una bella sentenza aggiusterà tutto!!

Volatile pn 31.03.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma fanno bene i Francesi, in nessun paese civile si entra senza permesso, solo noi siamo i koglionazzi d'europa, porci e kani...tutti qua....ma come siamo bravi!!!!
Parli bene caro Grillo,se entrassero in casa tua a centinaia...che faresti?

tyubaz 31.03.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento

L'Europa non sta aiutando l'Italia e ci sta facendo scontare la politica estera scellerata dello psiconano. Abbiamo una emergenza umanitaria e poche decine di persone a gestirla tra polizia e militari schierati a Lampedusa. L'Italia ha migliaia di militari pagati da noi nelle varie missioni "umanitarie" in Iraq e Afghanistan. Il governo avrebbe potuto semplicemente richiamarli tutti in Italia e mandarli a gestire la logistica per l'emergenza stavolta umanitaria (senza le virgolette) che stiamo vivendo in questi mesi. Non avremmo neanche un alpino morto da piangere (si chiamano lacrime di coccodrillo) ne' un colpo di fucile da sparare. Essendo una idea intelligente, non sarà presa neanche in considerazione dal nostro governo.

Marco FRATINI SERAFIDE 31.03.11 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamoci che i cari cugini si sono fatti grandi negli affari nei paesi francofoni del maghreb vendendo i loro prodotti a milioni di acquirenti oltremare (vedi le centinaia di Carrefour in Tunisia, la pubblicità martellante su tutti i canali televisivi arabi)e hanno perpretrato una politica di colonialismo commerciale MAI terminato... è arrivata la resa dei conti e il benessere francese dovrà fare i conti con le origini di una buona parte di Pil. Impariamo da chi detestiamo: realizziamo dei prodotti video da mandare in TV in maghreb per far capire cos'è la vera vita in Italia. Altro che "un ciclone in famiglia" e tutte le baggianate dove gli Italioti fanno la bella vita.

Angelo B 31.03.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento

la francia li respinge sulla base dell'accordo bilaterale di chambery del 1997 firmato dall'allora premier Prodi e dall'allora ministro dell'interno Napolitano

andrea rossi 31.03.11 08:59| 
 |
Rispondi al commento

la francia non è come l ITALIA , in francia hanno fatto la rivoluzione è lottato per la giustizia sociale , la francia non fa sanatorie per fare cassa ,è sfruttare gli immigrati , in Francia si uno entra legalmente è paga le tasse ha tutti i diritti , il governo è più responsabile , in Italia il governo non ha nessuna responsabilità , sia di destra che sinistra è la solita merda , mafia e speculazioni stanno portando sempre al declino questo paese , in Francia
la leggi è uguali per tutti , invece in Italia no

basta vedere neanche il voto in questo paese ha il suo valore , è non cambia le cose in tanto i voti si vendono e si comprano , i barconi che arrivano a Lampedusa non sono di quella gente che ha fatto la lotta per la dignità , la libertà , e la democrazia , ma erano soltanto dei traditori e sudditi dei dittatori , penso che l ' Italia è il paese ideale per loro per continuare a vivere nel
regime dittatoriali , senza dignità ne libertà .


medal arcgher 31.03.11 03:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non penso che la Francia si comporti male. Noi italiani siamo i soliti furbi, non sappiamo controllare le nostre frontiere e lasciamo scappare i clandestini. Chiaro che i francesi ce li rimandano indietro. La gestione dell'immigrazione e' una cosa seria. Non lasciar passare tutti

LucaB 31.03.11 02:58| 
 |
Rispondi al commento

Visto che la Francia "pare" abbia creato il problema a monte sobbillando qualcuno e poi coinvolgendo altri, perchè non incominciamo a boicottare i supermercati francesi che sono la maggioranza in Italia ? Vogliono il petrolio altrui ?... si tengano i loro prodotti !

alex bian 31.03.11 01:29| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, posizione molto deludente. Sembri Salvini

paolo teruzzi 31.03.11 00:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunicato n°34
Le firme raccolte nei V day per i referendum e depositate in parlamento come sanno tutti i grillini giacciono nella bat caverna del parlamento senza che gli italiani sappiano della loro esistenza.la mia proposta e' che questi referendum vengano organizzati dal movimento 5 stelle nello stesso giorno delle elezioni amministrative all'uscita dai seggi in modo che qualche mass media ne riporti lo svolgimento e faccia conoscere a + italani la loro esistenza.
ripetero' la proposta nei prossimi post

giacomo r. Commentatore certificato 31.03.11 00:12| 
 |
Rispondi al commento

avete rubato durante anni le ricchezze di quel paese insieme al suo presidente corrotto e ora gli respingete come se fossero cani!

Arriverà il giorno in cui i paesi veramente ricchi di materie prime diranno basta!

Vi voglio vedere busare le porte altrui

GIULIO RECCO, ANCONA Commentatore certificato 31.03.11 00:05| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

NEl secolo scorso, per una sessantina di anni e comunque durante tutta la dittatura di un Tito compiacente, un flusso ininterrotto ma subdolo di albanesi si è spostato in kossovo.
Perchè? Forse perchè era un paese ricco? Boh il perchè non lo so, forse per l'ideale della grande albania( che la grecia ha preso a calci in culo).
Hanno commesso ogni sorta di violenza, come testimoniarono - e pagarono con la vita la loro testimonianza - numerosi sacerdoti.
Poi i serbi si sono incazzati, hanno restituito in dose doppia e tripla i soprusi vendicando anche un po' gli atavici oltraggi ottomani.
Poi arrivano gli americani e d'alema a dire ma poverini gli albanesi, i serbi sono cattivi.
E giù bombe...
Perchè loro, gli americani, erano buoni..
Ma vaffanculo a tutti quelli che parlano ancora a poverini .. bisogna aiutarli .. hanno ragione.
Siete ipocriti da far paura

elena m. Commentatore certificato 30.03.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento

I tunisini come gli egiziani e i cinesi ...ci salveranno, mischiandosi a noi con giovane forza positiva e chi vorra' cogliere la sfida potra' tornare a far vivere le nostre citta', che sono sempre piu' tristi e vuote di idee. Chi invece li chiudera' fuori non fara' che osservarli mentre ci sorpassano.

paola toscano 30.03.11 23:27| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

che pena dover commentare le cose ovvie per i ciechi ed i sordi. perchè scappano i tunisini ( e gli altri), affrontando il rischio di morire annegati? per divertimento !

vincenzo pinna, iglesias Commentatore certificato 30.03.11 22:51| 
 |
Rispondi al commento

SEGUE....
stefano b., rovato Commentatore certificato 30.03.11 21:24

segue dal post precedente

VEDIAMO POI GLI ALTRI ANTIRAZZISTI DEI ALTRI
IL
razzismo dei immigrati islamici
verso gli europei
con la complicita di dementi locali

QUANTE VOLTE AVETRE SENTITO LA PAROLA
CROCIATA
da parte di questi signori
lo usano sempre come forma dispregetiva come un insulto
come un onta
per dimostrare la malvagita dei
cristiani verso il mondo islamico

DOV E IL RAZZISMO ISLAMICO
E NELLA PAROLA...???
NO DI CERTO

basterebbe una piccola lettura di
testi scolastici DI STORIA
e leggere le date cronologiche
e scopriremmo che la prima crociata e iniziata
circa 80 anni DOPO L INVASIONE E la caduta della spagna
DA PARTE DEI INVASORI ARABI
chi e il vero invasore
cos e la spagna faceva parte dell arabia islamica????
l invasione del italia del sud NE E PARTE???
dov e il razzismo FORSE NEL FATTO CHE A LORO E PERMESSO INVADERCI IMPUNEMENTE
MASSACRARE INTERE COMUNITA E SOSTITUENDOSI AD ESSA

MA PER QUALCUNO DICE CHE E GIUSTO
COSI I CROCIATI SONO I CATTIVI
E LORO (INVASORI E MASSACRATORI)
SONO I BUONI...
E UN LORO DIRITTO UCCIDERE E INVADERE IMPUNEMENTE
pensate che nei secoli sia cambiati ...
sempre dai libri di storia
il genocidio dei armeni da parte dei turchi
nel 1915-1917
ancora oggi NON SE NE PARLA
e da DIMENTICARE

gli stessi uomini DEMOCRATICI E .....che sono pronti a DIMOSTRARE CONTRO GLI USA A FAVORE DEI CONDANNATI A MORTE fingono sempre e mai li vedrete a dimostrare in arabia saudita
in iran
in tutti i paesi islamici dove vige la
sharia (legge religiosa islamica)
dove il genocidio per fini religiosi e in atto
tuttora
NON E FORSE IL RAZZISMO DEI ANTI RAZZISTI... .
QUESTO

stefano b., rovato Commentatore certificato 30.03.11 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Che bello vi siete accorti che i musulmani hanno sempre fatto così, non fanno nulla ma prendono, tanto noi siamo i gentili.

Roberto S 30.03.11 22:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sono anche io meravigliato del post e di molti commenti.
Come sono scandalizzato dei Leghisti+PDL farisei che si dicono disposti ad accogliere i Rifugiati e non i Clandestini.
Cioè sì a chi fugge dalla guerra e no a chi cerca un destino migliore.
1. Anche in Italia non c'è lavoro, ma sappiamo tutti che ci sono lavori che gli Italiani non vogliono fare e che i Migranti accettano ben volentieri.
2. Se anche i nostri Nonni - che emigrarono nelle Americhe per cercare lavoro e non per una guerra - avessero trovato Americani leghisti sarebbero stati tutti rispediti indietro.
3. Infine, se i Francesi sbagliano nei respingimenti, noi Italiani dobbiamo per forza fare lo stesso errore.
Abbiamo, tutti, la memoria corta e la coscienza labile.

francesco giungato 30.03.11 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quei extracomunitari andrebbero rispediti a casa loro a pedate in c...
1 perche sono dei perfetti idioti
solo dei idioti verebbero in italia a
cercare il ... LAVORO
A CERCARE LA CASA
A CERCARE LA DEMOCRAZIA....

oggi protestano perche pretendono
un lavoro
una casa
i diritti dei italiani senza essere italiani
senza avere i doveri dei italiani
senza rispettare le leggi dei italiani
ANDREBBERO RISPEDITI NELLE LORO CARRETTE SUL MARE APERTO IN DIREZIONE LIBIA
E DOVREMMO MANDARCI INSIEME ANCHE TUTTI I NOSTRI DIPENDENTI

perche se c e poco lavoro di sicuro
lo darebbero a loro
CON GRANDE RISONAZA PUBBLICITARIA
chissenefrega dei veri cittadini italiani senza lavoro ...possono sempre emigrare

il diritto alla salute lo darebbero
a chi non paga ne paghera mai la mutua
e un loro diritto umanitario

e per gli italiani
SE POI LA MALASANITA IN ITALIA UCCIDE
E I TAGLI TAGLIANO IL POSTO LETTO PER GLI ITALIANI ....ci sono sempre le cliniche private a pagamento...NDR

la casa e un diritto per loro
PER GLI ITALIOTTI CHE HANNO SEMPRE PAGATO LE TASSE ONESTAMENTE IL DIRITTO ALLA CASA E ..RIMANDATO A.....

HANNO DIRITTO AL ASILO ANCHE SE NON C E LA DITTATURA A CASA LORO (POTREBBE ESSERCI UN DOMANI...)
il diritto democratico per gli italiotti
e solo un pro forma
una cosa e certa
tutti questi buonisti a senso unico stranamente se ne guardano bene dal fare qualcosa di concreto Di TASCA LORO PER GLI IMMIGRATI
il vaticano parla di accoglienza ...ma di aprire le porte del vaticano se ne guarda bene

napolitano si arroga il diritto di parlare
dei immigrati italiani
dimenticandosi di essere il capo di uno
stato che con tagli e ritagli ha decimato il lavoro in italia e .. mandera nuovi italiani al estero per cercare un lavoro
LO RIDICO
RISPEDIAMOLI TUTTI A CASA LORO E CON LORO TUTTO IL PARLAMENTO ITALIANO

stefano b., rovato Commentatore certificato 30.03.11 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come mai nel mio comune non sono state istituite le liste civiche a 5 stelle

arcuri salvatore 30.03.11 21:26| 
 |
Rispondi al commento


Questo post mi ha lasciato a bocca aperta! Non pensavo che il movimento 5 stelle avesse gli stessi "ideali" razzisti della lega nord.....................
Maria R., Floridia (SR) Commentatore certificato 30.03.11 19:56|


solita tiritera da perbenista e buonista
a senso unico
se lo dice la lega e RAZZISTA
se invece lo dice un prodi un fassino unm napolitano ...E DEMOCRATICO
OK VEDIAMO CON I FATTI I VERI RAZISTI IN ITALIA

LA LEGA E RAZZISTA PERCHE VUOLE COMANDARE IN CASA PROPRIA ....
guardiamo in faccia GLI ..antirazzisti
durante il gov prodi ..governo di sinistra
ABBIAMO AVUTO LA DIMOSTRAZIONE DI
RAZZISMO VERACE
vi ricordate il caso reggiani
la questione dei rumeni
VOLEVANO ESPELLERLI TUTTI
E PERCHE MAI???
un anno prima due vecchi custodi
assassinati dai rom a treviso
IL GOVERNO SUBITO A LANCIARE MONITI DI
TOLLERANZA
poi il caso reggiani
MA ORA TUTTO DIVERSO
ESPELLERLI TUTTI I RUMENI DAL ITALIA
dov era la differenza tra i due casi???
il primo erano semplici civili
(servi della gleba)
il secondo ERA LA MOGLIE DI UN ALTO UFFICIALE DI STATO (GIA UNO DI LORO)
SE QUESTO
non e razzismo di quello vero
1 razzismo verso gli italiani (indegni di vivere)che li ...pagano la paga immeritata
2 razzismo vero verso i rumeni
dato che i colpevoli erano e sono ROM
cioe zingari e percio APOLIDI
il fatto che vivano o visessero in
romania non fa di loro rumeni come se
dei zingari che vivono in italia NON devono essere per forza cittadini italiani
SEGUE....

stefano b., rovato Commentatore certificato 30.03.11 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Marco Zorzi ha introdotto e sviluppato bene il tema:
siamo destinati a scomparire, come europei. Perché non ci amiamo più e non sappiamo più chi siamo. E' già accaduto in passato. I padroni di domani si infiltrano, fingono integrazione, sfruttano al meglio le nostre residue risorse e le nostre contraddizioni. Religiose: "Sono l'altro, il Prossimo e pertanto Vanno accolti". Politiche: "Sono cittadini del mondo, esseri umani, portatori di diritti inalienabili e per tanto si deve loro accoglienza". Non clandestini: migranti. Tutto bello, tutto buono, tutto giusto. Peccato solo i numeri... eh sì, sono i numeri che rovinano tutto... e d'altronde "l'utero" che dovrebbe accoglierli è infetto, corrotto. Queste divagazioni non valgono tanto per i tunisini che fuggono oggi in massa dal loro Paese, quanto per il fenomeno in sé che è inquietante, visto globalmente. Un sud del mondo in delirio demografico che si rovescia con ogni mezzo in quel che resta del Nord, opulento, piagnucolone e senza palle.

pippo pansa 30.03.11 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alcuni di loro sono persone che lavoravano nel turismo e siccome la stagione sembra rovinata, non c'e' ancora stabilita' li' e ci sono state molte disdette, siccome non si possono permettere di perdere un anno, hanno bisogno di lavorare, emigrano. (notizia ripresa da di rainews24).

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.03.11 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Chi sono queste persone ?
Moltissimi sono parte dei 13000 evasi dalle galere tunisine.
Perchè scappano se la dittatura è finita ?
Perchè il nuovo regime ha bisogno di fare pulizia e di levarsi i soggetti più facinorosi.
Per questo che la Tunisia non li rivuole indietro,e la Francia non li accetta.
Noi invece abbiamo bisogno di manovalanza criminale a basso costo per pemettere alla nostra politica di tenere sempre alto il livello di guardia.

hyper tak 30.03.11 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì,sì, come no...se intervengono in Libia i Francesi allora sono i liberatori che aiutano il povero popolo oppresso se fossero intervenuti gli italiani sarebbero stati i soliti fascisti colonialisti di merda pronti solo a rubacchiare petrolio.
Se interviene la marina francese lo fa in modo intelligente se interviene quella italiana allora sono leghisti xenofobi.

FATE SEMPLICEMENTE SCHIFO A DIO...SI SENTE LA VOSTRA PUZZA DI MERDE PERSINO DA INTERNET...

ps X "il Mandi" VAFFANCULO VA' PREZZOLATO DEL CAZZO, TROVATI UN LAVORO VERO COGLIONE FALLITO.

avete rotto il c. 30.03.11 20:53| 
 |
Rispondi al commento

E' tipico in noi Italiani cercare il male negli altri, in questo caso i Francesi, senza mai considerare che noi siamo i peggiori in tutto.
L'Italia è lo stato del parlare... e criticare...
Se i Francesi non avessero insistito per diversi giorni e non avessero preso iniziativa, noi Italiani avremmo permesso il massacro di tutti i rivoluzionari libici. I Francesi, intelligentemente, invece di inchinarsi al dittatore, hanno saputo subito fare la scelta giusta, impedendo un massacro e combattendo a fianco del popolo libico.
E' la differenza tra il parlare-criticare all'Italiana e l'agire.
Come per i clandestini, si parla, si critica, ma nessuno fa niente. Ma cosa ci vuole a riportare in Tunisia qualche migliaio di persone? Ma possibile che bisogna rimanere impassibili di fronte a ogni situazione critica? Poi, non critichiamo la Francia che li manda via, agiamo anche noi, facciamo lavorare un po' la nostra marina che non ho capito per cosa è pagata...

Stefano 30.03.11 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post mi ha lasciato a bocca aperta! Non pensavo che il movimento 5 stelle avesse gli stessi "ideali" razzisti della lega nord. Fino a qualche minuto fa, prima di leggerlo, ero entusiasta di questo movimento e non avevo nessun dubbio sul mio voto, ma ora mi ritrovo al punto di partenza! I politici attuali son corrotti, mafiosi e delinquenti, quelli che si propongono come nuovi, come questo movimento si mascherano dietro ideali di libertà e trasparenza, ma in realtà di nuovo non hanno nulla! Avete solo cambiato il nome, non si chiama partito ma movimento, ma la sostanza rimane la stessa, che delusione, che schifo!

Maria R., Floridia (SR) Commentatore certificato 30.03.11 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe...questi sono i risultati, della politica estera europea....dove ognuno fa i cazzi sua...I deputati vanno li per riscuotere i una valanga di soldi e a noi c'affogano con la "iperburocrazia"...come se non bastasse quella che "sforna" ogni giorno il n/s parlamento..sempre per buttarcelo di poppa a noi!.
E' bene che arrivino immigrati a tonnellate, così poi saranno il motore di una rivoluzione contro questa accozzaglia di partiti...anzi ni si promette anche la cittadinanza..(se proprio ci tengano..).
Caro Beppe siamo allo "sbaraglio"....e siamo solo all'inizio...il bello deve ancora venire...
la storia non è brodo di fagioli... gli arabi era
navigatori e nel medioevo, con le loro scorribande arrivavano perfino in inghilterra(a vela!)quindi arriveranno....passerano le alpi...e non li fermerà nessuno...
L'importante è chiudere alla svelta la partita in Libia...

roby f., Livorno Commentatore certificato 30.03.11 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di esistere.
Credo che il problema maggiore stia nel fatto che gli italiani si informano solo dalla tv e quindi sono disabituati all' esigenza che invece io sento di accedere ad una maggiore informazione. Non è sentita neanche come diritto a tal punto intontiti siamo.
Però le cose stanno cambiando, più persone si avvicinano alla verainformazione che è solo in rete, forse anche per il fatto che ora l' hardware costa poco.
Io nono ho più il pc e ora faccio tutto, e ripeto tutto, con un piccolo smartphone da 100 euro. È tosta ma meno male!
Grazie, ho notato che alla destra dello schermo viene ripetuto spesso l' articolo. Prima non capivo il perchè
, adesso vedo che siete in pochi a venirci in contro.
Il vostro servizio è fondamentale per chi ha uno schermo limitato e stretto.
Mi impegno a far girare più che mai lr vostre notizie.
Arigrazie:

Gabriele Cucolo 30.03.11 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Perfettamente d'accordo con Beppe...cari umanitari a buon mercato ,avete un'occasione favolosa ,accogliete per un paio d'anni un paio di questi paraculi a casa vostra! Siamo cento disoccupati italiani...e domani partiamo per Tunisi come immigrati clandestini !!!
Avvisiamo il governo tunisino che quando arriviamo ci devono dare :

- un alloggio adeguato ,minimo tipo albergo a tre stelle ;

- darci da mangiare e darci assistenza medica ( io personalmente ho problemi con la prostata )

- darci un lavoro adeguato che non sia quello di fare le pulizie

- siccome a me piace di vivere in Egitto , gli ricordo che ,secondo le leggi internazionali , devono procurarmi i documenti per entrare in quel paese

- tutto ciò mi è dovuto perchè io sono un coglione ,codardo che non è in grado di combattere nel suo paese per per avere una democrazia che garantisca i miei diritti

- oh..poi...siccome a me piace scopare senza preservativo ( me lo vieta anche il Vescovo !) , ho dieci figli che ovviamente l'anno prossimo devono venire quì in Tunisia e gli dovete dare un lavoro

Confido nel vostro senso umanitario e nella vostra coglionaggine per esaudire tutte le mie sacrosante richieste !

Antonio Capaldo 30.03.11 19:15| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Grillo, ma quante cazzate stai dicendo ultimamente? Stai diventando l'italidiota medio, chiacchere da bar e nessuna soluzione, come il "fuori dalle balle" di bossi....

Angelica E. Commentatore certificato 30.03.11 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo post non mi piace...

cittadino onesto (cittadinonesto) Commentatore certificato 30.03.11 18:59| 
 |
Rispondi al commento

il problema non è rimandare i clandestini a casa, il problema è l'Europa che come al solito serve a fare solo gli interessi della grande finanza, quando c'è da aiutare i poveri cristi ecco che rivela il suo volto. poi c'è da capire perchè i tunisini si stanno riversando in italia, mica l'ho capito, allora c'è da prendere provvedimenti lì, è quello che s'è sempre detto, aiutarli nel loro paese, ma aiutarli, non colonizzarli

luigi n 30.03.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo: ma sta unione Europea che cosa rappresenta,da chi è rappresentata che significato ha?
A parte l'unione monetaria,che tra l'altro a noi ha portato solo svantaggi, per il resto dove si concretizza l'unità?
Ognuno degli stati fa come meglio crede(tranne in casi particolari viene sanzionato)decide per se e in alcuni casi per gli altri; 2-3 capi di stato si trovano,quasi clendestinamente,lasciando gli altri come dei bigoli ad aspettare la decisione dei "supremi" a cui attenersi.
Boh,nn vedo cosa ci sia di unitario nel decidere singolarmente o al massimo in 3,gli altri?si attaccano?

il becchino 30.03.11 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Dove è finita Cécile Duflot che a febbraio contro la discriminazione e i rimpatri diceva:"La soppressione del Ministero dell’Identità Nazionale è una priorità perchè credo che questo Ministero nonchè il Ministro Besson facciano del male al Paese; l’azione di questa istituzione, e in particolare il dibattito sull’Identità Nazionale, fortunatamente rivelatosi un enorme flop, partecipano alla creazione di un clima penoso nel nostro Paese"?????
Dove è finito Patrick Farbiaz che sempre a febbraio coniava lo slogan “Uscire dal colonialismo” (Solo dopo aver bombardato e depredato la Libia, però...) e che diceva "“ciò significa affrontare finalmente il problema della discriminazione. Proviamo pensare al modo in cui sono oggi trattati i giovani “nati dall’immigrazione” e i sans-papiers" ????
Dove sono ii militanti e gli esponenti di quasi tutti i partiti della “gauche”: 85 sigle aderenti, dal NPA, ai Verdi, passando per il Front de Gauche e il PCF, tutta l’area politica a sinistra del Partito Socialista???
E la La Ségolène Royal con la sua puzzatta sotto il naso??
Sono tutti con quel coglione con il culo e i piedi al caldo di Mandi??
Mandimo queste grandi risorse a casa loro e diamogli il lavoro (si fa per dire..) e la pensione (immeritata) di Mandi, Ségolène & C. tanto loro vivono d'amore e filosofia ma ora basta di filosofeggiare con il culo degli altri.

avete rotto il c. 30.03.11 18:26| 
 |
Rispondi al commento

ma allora perchè non riesco a trovare lavoro in svizzera?
sono italiana, volenterosa, ordinata, educata, ho sempre lavorato nella ristorazione, non ho studiato, ma ho volonta'.
c' e' posto solo a lugano nei locali sex!!!!!!
questa è la realtà.....

cristina ., como Commentatore certificato 30.03.11 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Geniale Beppe !!! Dopo "Cristo si è fermato ad Eboli"... il tuo "Allah si è fermato a Ventimiglia".

Luca Dimunno 30.03.11 17:25| 
 |
Rispondi al commento

ma non capite che non sono tutti tunisini? che l'80% sono libici con documenti falsi!? io sono italiana, residente e con doppia nazionalità proprio qui in tunisia da 14 anni ( conosco l'Africa da 20!!) ...lo confermo e lo ribadisco, qui l'esercito sta facendo controlli a tappeto perchè entrano centinaia di libici che con zero documenti non hanno più nulla da perdere, nel loro paese , in guerra, manca cibo, acqua , gas, casa, lavoro...si dichiarano tunisini perchè se fossero libici sarebbero profughi che finito il conflitto verrebbero remipatriati, i tunisini no!!
confermo quanto scritto anche in altri articoli, hanno tolto le tasse imposte da Ben Ali, sono sorte nuove industrie, nuovi posti di lavoro, i prezzi sono calati di prodotti e di agricoltura...
democrazia? il popolo ha fatto la rivoluzione per l'oppressione e la strage di soldi trafugati al popolo! e io ero con loro, avevano tutte le ragioni!! da che pulpito arriva questa democrazia? da un'Italia, che il mio paese (io sono di Milano) e che mal gestita, mal governata, bacia la mano ad un rais, e da una Francia che si auto investe del diritto di attaccare la Libia con l'ipocrisia per avere la priorità a gas e petrolio....
ma dai per favore aprite gli occhi! volete vedere davvero la rivoluzione ? venite qui! adesso come adesso, lo dicono i politici e gli economisti siamo il paese più pulito e stabile tra Africa ed europa!!

sandyanna 30.03.11 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Con la telecamerina del PC puntata sul contatore Geoger si può fare anche una diretta su USTREAM. In Giappone l'hanno già fatto.
Se lo fate pubblicizzate i link !!!

franco G. 30.03.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Ultimamente, da queste parti, sembra di stare sul blog di Radio Padania

Cesare 30.03.11 17:16| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli immigrati sono una risorsa, gli italiani negli USA e Canada dagli anni trenta hanno creato città dal nulla, hanno portato cultura, hanno sviluppato comunità autosufficienti e ben viste dagli abitanti locali.
Gli immigrati cercano futuro, lavoro, accoglienza, hanno voglia di fare. Dobbiamo solo creare le opportunità.

Valerio Lallini 30.03.11 17:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....CAPI DI GOVERNO "IPOCRITI" E "FUORILEGGE" !!!! GLI ITALIANI ED I FRANCESI DOVREBBERO IMITARE GLI AFRICANI DEL MEDITERRANEO, CHE HANNO ESIBITO, AL MONDO INTERO, UN ESEMPLARE COMPORTAMENTO DI RIVOLTA, A FRONTE DELLE INNUMEREVOLI INGIUSTIZIE, PERPETRATE LORO DA GOVERNANTI "AGUZZINI" E SENZA SCRUPOLI. MA NE' I NOSTRI ITALIANI, NE' I FRANCESI SONO ALL'ALTEZZA DI TANTO "OSARE". IL PERCHE' ???? TROPPO BENESSERE !!!!!!!......

Adolfo Rm 30.03.11 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Qualunquismo e discorsi da bar si diceva una volta...tra qualche anno si dirà discorsi da blog...senza un idea chiara della reale situazione italiana, francese, ed africana qualsiasi intervento mi sembra un po pretenzioso...men che meno uno mio...nonostante ciò trovo che l'insulto e lo stereotipo aggiunga ben poco ad una discussione...

Brovida Ruben 30.03.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE
SAREBBE MEGLIO PER I FRANCESI CHE SE LI TENESSERO,MA C'E' IL SUO MOTIVO,L'EXSTRACOMUNITARIO,ABBASSA PER QUANTO STRANO SIA IL COSTO DEL LAVORO (E' PER QUESTO CHE HANNO INTERESSE A RIPORTARLI IN DIETRO,CREDIMI E CHIEDI PURE A BENETAZZO) E DA NOI CHE LAVORO NON C'E' ,GRAZIE ALLA FRANCIA CI STANNO DANDO IL COLPO DI GRAZIA AL "FANTASMAGORICO" MERCATO DEL LAVORO
ALVISE
P.S:APPROVO AL TUA IDEA BEPPE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 30.03.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Senza contare le centrali nucleari che i francesi, guarda caso, hanno installato proprio lungo la nostra frontiera...

Davide S., Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.11 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace , la franza e' un paese cinico ed infido , nei cui confronti dovremmo avere una politica ben piu' abile .

Marco Schanzer 30.03.11 16:09| 
 |
Rispondi al commento

completamente daccordo: facciamolo!
Dove e quando ci si vede per questo?
preseverando

mario. bottoni 30.03.11 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Non sono affatto disperati, vengono ad invaderci, semplicemente non gli piace la loro casa e gli piace la nostra e se la vogliono prendere.
Vengono da noi illegalmente, e inizialmente dicono "ecco adesso manteneteci, dateci da mangiare bere dormire e dateci il vostro territorio per abitarci avere le cure sanitarie, e tutto quello che ci serve per cominciare ad occupare i vostri paesi, con calma, un po' alla volta ..., non c'è fretta, tanto siete già morti, non esistete già più, perchè avete cessato di amare voi stessi e le vostre comunità non hanno più fondamenti etici e di valore, ma solo il valore autoditruttivo dell'economia fine a se stessa"
E ci riescono facilmente approfittando di un sistema socio-economico (il nostro) fallito e fallimentare, basato su un unico valore, il denaro, in cui tutti i valori sono stati subordinati alla produzione di "ricchezza" materiale; nel ventre molle di questo sistema che ha reso perverse le sue popolazioni, facendone smarrire il senno, queste masse di invasione si stanno sostituendo a noi lentamente come popolazione dell'Europa, penetrando in Francia in Gran Bretagna in Germania in Italia, e diventando essi la popolazione europea, e distruggendone per sempre la diversità. Approfittando di un sistema economico ingiusto e autodistruttivo basato sullo sfruttamento dell'uomo sull'uomo, e che in nome di questo imperativo per il quale necessità continuamente di nuova schiavitù da mettere in caldaia, si vende la proria casa, si vende l'anima, si vende tutto. Non più amore di patria, non più coscienza dell'identità e della propria comunità, tutto spazato via. Eco la penosa fine della civiltà cui apparteniamo, una civiltà morente, che ha distrutto i valori, l'ambiente, la morale, e che sta subendo il colpo finale delle sue invasioni barbariche. Le civiltà finiscono tutte allo stesso modo.
http://www.facebook.com/group.php?gid=68264075585


Sono daccordo,quando si parte per dare un aiuto ai fratelli tunisini? pasti caldi,acqua da bere,ogni tanto caffè e the caldi......io ci sono,tanto penso che fra un pò la Francia dichiarerà guerra all'Italia.....

Patrizia Salafia(acqua) 30.03.11 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Il Beppe nazionale farebbe meglio a riflettere meglio prima di postare la prima cosa che gli passa per la testa la mattina... Attenzione a non scivolare nel qualunquismo, 'ste posizioni non sono molto lontane da quelle leghiste. Sono a livello di commenti da bar sport. Un piccolo sforzo per favore, e proporre idee e argomenti più solidi. Grazie.

Alessandro Colizzi 30.03.11 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao!
Da chi scappano i tunisini ti chiedi?
(Guardate, i link di Aftenposten il primo giornale nazionale norvegese, e la traduzione fatta con Google. La traduzione é molto valida, io vivo in Norvegia e parlo norvegese).

http://www.aftenposten.no/nyheter/iriks/article4075839.ece

http://translate.google.com/translate?hl=nl&sl=no&tl=it&u=http%3A%2F%2Fwww.aftenposten.no%2Fnyheter%2Firiks%2Farticle4075839.ece

...
Finora, la Norvegia ha contribuito con 50 milioni di corone per affrontare la drammatica situazione umanitaria che si pone come conseguenza del grande afflusso di rifugiati, e le diverse misure sono state valutate in modo continuato.
...
Molti di coloro che sono fuggiti dalla Libia sono le persone provenienti da paesi terzi che hanno lavorato in Libia, e molti di loro sono ora tornati in patria. Nei casi in cui la Norvegia ha contribuito. Poi ci aspetta é la principale preoccupazione che i paesi europei dovrebbero prendere in rifugiati. La Norvegia è tra i paesi che fanno più ad aiutare i profughi e fornire assistenza ai paesi nelle vicinanze ", ha detto Stoltenberg.

Come pensate che quella gente usi i soldi che gli arrivano?
50 milioni di corone norvegesi equivalgono a piú di 6 milioni di Euro.
In piú c'é il cambio, con la loro moneta...
Gli africani prendono e scappano. Semplice no!?
Molte volte si é sentito x telegiornale dire che i migranti pagano per essere trasportati in qua.
Vedete bene che c'é giá qualcuno che fá affari!

Ma la cosa incredibile é che la Norvegia sia la leva di tutto questo!!!!!!!!
Lanciare soldi cosí, senza un minimo di responsabilitá!!!!!!!! Come credete che li usino sti soldi????
Dai dei soldi e poi dici: tó fanne ció che vuio!
Ma uno i soldi li puó buttare come peggio crede!

Ciao
Gabriele

Gabriele Favro 30.03.11 15:47| 
 |
Rispondi al commento

E in tutto questo casino, la UE trova il tempo anche di ammonirci in caso volessimo respingere al mittente i tunisini.
Purtroppo il nostro governo è troppo impegnato in faccende "personali" e non riesce più a gestire le emergenze.

gianni favilla 30.03.11 15:46| 
 |
Rispondi al commento

"Ha due ottimi motivi, parla francese e in Francia c'è lavoro"

????? chi scrive questo articolo cosa ne sa ??? ci vive in Francia,specie in questa ultima Francia di Sarko ?? senza contare che questa parte di Francia, non è proprio "Liberté,Egalité,Fraternité"...

Non cercano il lavoro, che c'è sempre di meno e comunque non è riservato a loro ( perché c'è il triplo del razzismo italiano).
Ma ci sono "les allocations" ( i contributi) , l'80% della gente qua, di tutte le razze (specie la francese ) vive di contributi e non lavora... il 20% che lavora si sta facendo il culo triplo e se controlla (come faccio io ) le buste paga di 8/9 anni fa, si guadagnava di più con meno ore... ma ora " travaller plus pour gagner plus (lo slogan dello psiconano n°2) non è proprio "rispettato alla lettera...."
per quanto riguarda Ventimiglia, chi conosce bene questa realtà di questa losca città e dei suoi amministratori... puo' confermarvi che questa "manodopera" in nero e a calci nel culo è bene accettata proprio come diceva giustamente questa volta l'articolo a vantaggio dei "padroncini" e della Confindustria


La Francia è quella del famoso motto...

http://it.wikipedia.org/wiki/Libert%C3%A9,_%C3%89galit%C3%A9,_Fraternit%C3%A9

Massimo Borgis, Condove Commentatore certificato 30.03.11 15:42| 
 |
Rispondi al commento

A BOSSIIII!!!

Vuoi la soluzione del problema!!!!

Eccola qui....:

"Permesso di soggiorno UMANITARIO provvisorio di DUE MESI"...Biglietto di sola andata per PARIGI!

A LES ANFAN DE LA PATRIEEEEE!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 30.03.11 15:41| 
 |
Rispondi al commento

LA FRANCIA: CULLA DELL’EUROPA
Avete visto cosa fanno i francesi a Ventimiglia? Respingono in modo brutale tutti gli immigrati che tentano di varcare la frontiera. Prima dichiarano guerra alla Libia e poi ci lasciano tutta l’incombenza degli immigrati. A loro gli onori (petrolio) a noi gli oneri (clandestini). Mi domando: è questo il paese della democrazia e delle libertà, la culla dell’Europa? Razza di prepotenti, si dovrebbero vergognare !!!
UN VAFFANCULO AI FRANCESI, A SARKOZY, ALLA CARLA’ ED AGLI ITALIOTI CHE GLI DANNO RAGIONE !!!!!!!

ugo f. Commentatore certificato 30.03.11 15:31| 
 |
Rispondi al commento

È inutile!
Gli italiani, nella loro stolta presunzione di furbizia, sono sempre meno intelligenti degli altri.
Infatti a loro tempo I FRANCESI SI SONO PRESI LA PASTIGLIA, e adesso AGLI ITALIANI RIMANE SOLO LA SUPPOSTA!

Livio V., Bari Commentatore certificato 30.03.11 15:30| 
 |
Rispondi al commento

come sempre la francia è sempre + avanti....avanti...

ivan m. Commentatore certificato 30.03.11 15:24| 
 |
Rispondi al commento

ma l'emigrazione non è un diritto solo se si scappa da un dittatore. E' un diritto che va garantito pure se hai villa con piscina al tuo paese. Ognuno deve poter andare dove gli pare a cercarsi un futuro.

veronica z. 30.03.11 15:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

allah si sarà pure fermato a ventimiglia ma il cristo si è fermato a lampedusa dove s'è comprato casa !

BurningCamera 30.03.11 15:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se non avessimo dei cialtroni a rappresentarci avremmo già ottenuto una equa ripartizione dei rifugiati tra i vari stati europei.

G Muccio, Bologna Commentatore certificato 30.03.11 15:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori