Due magliette all'Oviesse

blind_justice.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

"Avevo rubato due magliette all'Oviesse e mi hanno scoperta. Non so neppure perché l'ho fatto, la mia vita è un disastro, senza soldi né lavoro e con una bambina da mantenere". Così inizia il racconto della ragazza madre che ha denunciato lo stupro di gruppo in una caserma dei carabinieri. Questa ragazza è stata incarcerata d'urgenza per aver cercato di rubare due fottutissime magliette. Quanto valevano quelle magliette? 20 euro? 30 euro? E si sbatte in galera una persona per un furto del genere? Non era possibile denunciarla a piede libero? Metterla ai domiciliari? E il direttore del supermercato, una volta recuperata la refurtiva (che grande refurtiva...), non poteva ritirare la denuncia? No! Spietati con i morti di fame, con gli ultimi, a rigor di legge mentre per Nicola Cosentino è stata respinta dalla Giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera l'esecuzione della custodia cautelare per il reato di concorso esterno in associazione camorristica. Camorra, non due magliette del cazzo. Ti rifugi in Parlamento e sei in salvo, come Alberto Tedesco rinviato a giudizio per la sanità in Puglia.
Ci sono i sommersi e i salvati in questo girone infernale che si chiama Italia, riprendendo la metafora di Primo Levi. Esistono zone grigie di potere in cui tutto può succedere, ma solo ai più deboli come a una donna senza famiglia con una figlia da mantenere. Cosa racconterà alla sua bambina dopo l'arresto e lo stupro? Ogni giorno si commettono reati gravissimi sotto i nostri occhi e chi li commette non farà mai un giorno di carcere, protetto dai suoi soldi, dagli avvocati, dalla casta a cui appartiene, sia essa politica, economica, criminale. Noi assistiamo, ci indigniamo e poi passiamo al caffè. Intanto, i sommersi, i ladri di polli, gli ultimi, finiscono in carcere, alcuni ci muoiono in carcere, c'è chi si suicida per la vergogna. Altri sono stuprati. E questa è giustizia? E questa è la legge? Summum ius, summa iniuria. La giustizia è cieca, ma solo da un occhio. Per i poveracci ci vede benissimo.

Grillo is back

Beppe Grillo is back - Tour 2011 (DVD e libro)
In prevendita con sconto del 10% fino al 23 marzo.
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

Postato il 6 Marzo 2011 alle 14:30 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (924) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: caserma del Quadraro, Cosentino, Oviesse, Primo Levi, Roma, Tedesco

Commenti piu' votati


"nel frattempo le ministre del governo del fare
pompini si riuniscono per ribadire che loro seguono le "rotte" indicate da B.
cioè le rotte in culo."

Commento Dell'Anno.


Proposta al blog:
mettere in vendita magliette con la scritta "RUBATA ALLA OVIESSE", vendiamole e il ricavato alla donna stuprata.
Un modo CONCRETO per dare una mano
riprendete questo post
MUOVIAMOCI

esposito g. Commentatore certificato 06.03.11 15:45| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 91)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mio padre è stato un appuntato dei carabinieri nei momenti difficili della guerra e nel periodo
successivo si occupava delle "traduzioni" dei reclusi da un carcere all'altro stando spesso via da casa per lunghi periodi. Mi è rimasto impresso un episodio che si verificò quando, da piccolo, andavamo a fare la spesa insieme presso un supermercato. Una signora fu sorpresa a rubare alcuni generi alimentari ed il direttore la fece fermare presso la cassa mentre stava per chiamare i vigili. Mio padre, che asistette al fatto, allora si propose di pagare lui la "spesa" trafugata dicendo che la conosceva e che si trattava di una che non stava tanto bene di mente (ma non era vero, si inventò tutto). La faccenda così si risolse ed il direttore rinunciò a far intervenire i vigili. Allora ero piccolo e li per li non capii: perché non si era presentato per quello che era e perché aveva detto una bugia? Solo dopo qualche tempo mi resi conto e fu per me un grande esempio. Ora lui non c'è più.

Contesto Felice Commentatore certificato 06.03.11 19:24| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 74)
 |
Rispondi al commento
Discussione

nel frattempo le ministre del governo del fare
pompini si riuniscono per ribadire che loro seguono le "rotte" indicate da B.
cioè le rotte in culo.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 06.03.11 16:25| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 47)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riforma "EPOCALE" della giustizia!!!

Solo un paese di MENTECATTI lascierebbe riformare la giustizia a un PLIRIINDAGATO con 5 processi aperti!

Nemmeno nei oaesi delle banane fanno cose del genere.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 06.03.11 18:41| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 40)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Rai ha sempre nascosto un (gr)asso nella manica.

Dal 14 marzo prossimo, in contemporanea ed in risposta a “Striscia la notizia”, la Rai manderà in onda Giuliano Ferrara con “Striscia il verme”…

Franco F. Commentatore certificato 06.03.11 14:50| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 34)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI E PER NESSUNO

[...]

"E il direttore del supermercato, una volta recuperata la refurtiva (che grande refurtiva...), non poteva ritirare la denuncia? No!"

[...]

------------------

NO! SPIACENTE, NON POTEVA RITIRARE LA DENUNCIA!

Perché?

Per il semplice motivo che se denunci una persona di furto e poi ritiri la denuncia, ti sottoponi al rischio che la persona denunciata di furto ti denunci poi per CALUNNIA.

Il problema non è il direttore del supermercato e questo mi pare ovvio.

La responsabilità è tutta dei carabinieri che si sono comportati in quel modo o al massimo del magistrato che ha confermato l'arresto.

Max Stirner


Un grazie al PDmenoelle per non avere mai fatto opposizione alla latrina berlusconiana.
Un grazie a tutti i berlusconiani, complici di un capo pieno di ignominia, che con il loro sostegno hanno permesso a un pungo di delinquenti di fare dell'Italia carne per porci.
Un grazie a quella faccia da maiale di calderoli per questa legge elettorale che ha espropriato il cittadino del diritto di votare per un candidato che lo rappresenti in Parlamento.
Un grazie a tutti i padri e tutte le madri che inducono le proprie figlie a prostituirsi coi potenti onde potere innalzare il loro stesso tenore di vita.
Un grazie alle alte gerarchie vaticane che fanno affari coi potenti, fottendosene altamente di Gesù Cristo e usando, addirittura, il Suo santo nome per aumentare il proprio volume d'affari.
Un grazie a quei carabinieri e affini che col loro comportamento continuano a infangare l'onore dell'arma.
Un grazie ai parassiti di Stato, ai leccaculo e ai vecchi porci inviagrati che hanno rubato il presente ai giovani, cancellando per essi ogni speranza di futuro.
Un grazie alle televisioni del nano psicopatico che hanno ridotto gli italiani a ignoranti senza capacità di pensiero autonomo.
Un grazie ai finti invalidi per avere sottratto a chi invalido lo è per davvero, il diritto a una vita dignitosa.
Un grazie a tutti coloro che truffano e delinquono contro ogni forma di rispetto e considerazione per il prossimo.
Un grazie ai medici che trattano i pazienti come cavie per far soldi, agl'infermieri che umiliano i malati e ai professori universitari senza amore per la didattica.

Vi ringrazio tutti di cuore per farmi vergognare d'essere un italiano.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.11 20:18| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se fossimo un popolo di uomini veri, anzichè essere un popolo di larve, a questo tuo sacrosanto urlo dovremmo rispondere rendendo questo ABOMINEVOLE fatto di cronaca LA SCINTILLA di una INSURREZIONE, che la faccia finita una volta per tutte con questa abominevole casta che governa il paese.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 06.03.11 15:47| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo e rileggo la notizia dello stupro e ancora non voglio crederci. La mia mente, il mio cuore si rifiutano di credere che chi ci dovrebbe tutelare, infierisce contro i più deboli, e fa finta di non vedere di fronte a casi eclatanti di corruzione, evasione, violenze gratuite vedi G8 di Genova etc... E' ora di cambiare lo stato delle cose, è ora di dire basta a tutto questo schifo.

anisia mameli (a.m.70), capoterra Commentatore certificato 06.03.11 15:53| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Approfitto del tema per riproporre una discussione iniziata sul forum 5 stelle:

Competenza gestione forze dell'ordine

Prima o poi dovremo affrontare la questione "ordine pubblico" che è un aspetto che va rivisto un pò in tutto il mondo. Pare che non si abbia ben presente che questo dovrebbe rappresentare un SERVIZIO AL CITTADINO e non uno strumento armato in più nelle mani del potere. Le forze di polizia dovrebbero essere messe a DIFESA del cittadino e non delle ISTITUZIONI, pertanto ritengo che la gestione dovrebbe essere affidata alla magistratura, in quanto la magistratura è l'unoco organo istituzionale che presta GIURAMENTO al cittadino. Nella riorganizzazione andrebbe anche inserita la proposta di numero di riconoscimento visibile sulle divise

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2011/02/competenza-gestione-forze-dellordine-1.html



Oggi alcuni giornali hanno pubblicato il verbale dell'interrogatorio della donna. Sulla presunto rapporto sessuale consenziente, la donna ha detto: "Come facevo ad essere consenziente se non ero libera?"

COME FACEVO AD ESSERE CONSENZIENTE SE NON ERO LIBERA ?

COME FACEVO AD ESSERE CONSENZIENTE SE NON ERO LIBERA ?

ALLORA , SECONDO VOI E' PIU' GRAVE L'ATTO BASTARDO E VIGLIACCO DI CHI DETIENE UNA DONNA IN STATO DI ARRESTO E IN EVIDENTE STATO DI INTIMIDAZIONE SE LA SCOPA E QUINDI IN DIPENDENZA DI TALE STATO ( DI ARRESTO ) LA VIOLENTA ....DURANTE LO SVOLGIMENTO DEL SUO LAVORO DI CARABINIERE , O CHI E' STATO ARRESTATO PER AVER TIRATO UNA BOMBA CARTA DURANTE UN SIT-IN DI PROTESTA DOPO AVER SUBITO UNA IMMEDIATA PERQUISIZIONE DOMICILIARE ?

SECONDO VOI E' GIUSTO CHE GLI INDAGATI SIANO SOLO TRASFERITI E SOSPESI .....E NON IN STATO DI FERMO? SI PUO' INDAGARE CON LA BANDA DEI PORCI DIETRO LE SBARRE PERCHE' LA COSA E' GRAVISSIMA AVENDO CONFERMATO LA VISITA IN OSPEDALE LA VIOLENZA.

Perchè oltre allo stupro , questa è istigazione alla violenza .

questo e' lercio regime .

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.11 22:16| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In 24 ore sono state raccolte 20.000 firme per accorpare i referendum.

Da: http://www.greenpeace.org/italy/it/campagne/nucleare/maroni-referendum-nucleare/

Maroni, fai risparmiare all’Italia 400 milioni di euro

Tra il 15 aprile e il 15 giugno ci sarà il referendum che potrà fermare il ritorno del nucleare in Italia. Chiediamo al Ministro dell'Interno On. Roberto Maroni di accorpare l'appuntamento referendario con le elezioni amministrative che si terranno in molte città a maggio.

Per due motivi:
1) facilitare la partecipazione democratica al referendum

2) risparmiare soldi pubblici per 400 milioni di euro

Con 400 milioni di euro si potrebbero istallare impianti eolici per dare energia a circa 200.000 famiglie italiane. Chiedi al Ministro Maroni di votare a maggio, favorendo la partecipazione democratica e risparmiando soldi pubblici.

Gian Franco Dominijanni ( domini) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.11 20:43| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

AD APRILE SONO DUE ANNI CHE SONO IN PENSIONE. ERO UN ASSISTENTE CAPO DELLA POLIZIA........ AVEVO NELL´ARMADIO,PER RICORDO, ALCUNI PEZZI DELLA DIVISA CHE HO PORTATO CON DIGNITA´E ORGOGLIO PER TANTI ANNI,

OGGI,

L´HO BUTTATA NELLA SPAZZATURA!!!!!!!


patrizia l. Commentatore certificato 06.03.11 19:55| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DUE MAGLIETTE ALL'OVIESSE.

Ecco a cosa porta questa subcultura del "trombatore"!

Neanche chi dovrebbe essere integerrimo si fa più scrupoli.

Gente che li dovrebbe difendere i più deboli!

E' vergognoso dover discutere di simili inqualificabili atti,già schifoso se commesso da chicchesia,figuriamoci da pubblici ufficiali,carabinieri vigili urbani(stavolta in minuscolo)!

Per chi quella divisa l'ha indossata,o la indossa,è un atto di una gravità inaudita,imperdonabile.

Eccoli i primissimi risultati di una subcultura devota allo schifo,al sesso come frustrazione,perchè solo chi è frustrato e privo di qualsiasi sano principio può concepire un atto meraviglioso come uno scarico di repressione!

Ecco a cosa porta il continuo bombardamento mediatico per far sembrare normale ciò che non lo è,tutto per far passare un verme schifoso e il suo contorno come normalissime persone.

Il primo ministro(minuscolo anch'esso)è d'esempio,solo che anzichè darlo buono,il buon esempio,ci da un saggio di bassezza umana e moralità indegna di un capo di governo.

Se anche le forze dell'ordine si sentono autorizzate,o peggio,all'"altrezza" dei nostri governanti è la fine,lo sfacello totale!

Le prime che dovrebbero ribellarsi sono le donne in divisa,quelle che oltre che offese come donne devono sentirsi offese come "colleghe".

Il bello è che,questi reati sono solo una parte di quello che viene commesso quotidianamente nel totale menefreghismo di chi per questo Stato lavora,peggio per chi gli "giura" fedeltà!

Per tutta questa gente le pene dovrebbero essere "raddoppiate",doppie rispetto ai normali cittadini!

Altro che Scudo di difesa,qui ci vuole uno Studio D'Attacco!!!

Cominciamo,o facciamo testamento per operare "post-mortem"???

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.11 15:46| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

....
a parte il fatto che la verita e' ancora tutta da definire...

ma gira voce che i due erano consenzienti ..

e non venite a dire che se una ve la fa vedere, voi girate la faccia!!

si arriva a divorziare il giono dopo del matrimonio per corna, ci sono prostitute a iosa sulle strade , a sinistra si fanno pure i trans di importazione, e adesso venite fuori con la morale...

...d'altronde, giusto per buttarla in politica!!!
Santino Michelone

=============================================

Eccolo qui, il vanto del pensiero del maschio italico.
Secondo il tizio, una donna chiusa in cella, in procinto d'essere giudicata per furto, gli viene la sfregola di concedersi a tre poliziotti e un vigile. Che è? Il fascino della divisa?
Ma vai a nasconderti, vala'...

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 06.03.11 20:03| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giappone, ministro si dimette per 2mila euro.
Ha deciso di dimettersi dopo le polemiche nate dalla donazione di 50.000 yen ricevuti da una una cittadina sudcoreana.

***

In Giappone hanno più dignità.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 06.03.11 19:13| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tormentone referendum.

“IL LORO OBIETTIVO È IMPEDIRE IL QUORUM”, roviniamogli la festa.

La loro strategia lo conosciamo, è quella di fare fallire i referendum, sull’acqua pubblica, il nucleare e quello che resta del legittimo impedimento, per mancanza di quorum.

“LA CRICCA ROMANA” dei “Berlusco-drogati”, dei “Leghisto-ladroni”, dei “Casinari & C.”, con i bamboccioni da riporto del Partito Democratico, tutti insieme faranno quadrato, “SMINERANNO, TERRANNO BASSO IL TONO DELLO SCONTRO, ED INVITERANNO GLI ITALIANI AD ANDARE AL MARE”, i giornali e le televisioni faranno gli orecchianti, il tutto per impedire di raggiungere il quorum, “A LORO PIACE VINCERE FACILE, ROVINIAMOGLI LA FESTA”.

“ITALIANI……………”, avete un occasione d’oro, per dare “UNO SCHIAFFO ALLA CRICCA ROMANA”, andiamo a votare in massa i referendum.

“ROVINIAMOGLI LA FESTA”.

Paolo R. Commentatore certificato 06.03.11 20:29| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

A tutti i segaioli mentali che affollano questo e altri blog: che senso ha sfinirsi di risentimento parolaio? siamo l'altra faccia di questo paese di merda: il migliore tra noi è comprabile per meno di un decimo di quanto ha preteso Ruby per stare zitta. Queste flutulenze in forma di frasi sconnesse non sono i prodromi di una rivoluzione di massa, di un sollevamento popolare e nemmeno un segnale di riscossa morale. Sono solo chiacchiere avvelenate e purulente.
Qua e là, è vero, compare un pò di ironia, ma per lo più si inciampa solo in bau bau di poveri incazzati, frustrati e sfigati senza rimedio. Prima di tornare a scrivere le solite menate demenziali, un consiglio: purgatevi. Quindi tornate a mangiate sano, fate una passeggiata, scopate (se potete) in modo appagante (difficile lo so, ma provateci), buttate il telecomando e aprite un buon libro e non disdegnate di aiutare fattivamente qualcuno che ne ha bisogno (senza limitarsi a dare i soliti buoni consigli). Solo allora, a mente e corpo risanato, se proprio non ce la fate ancora a trattenervi, buttate giù due righe a commento delle atrocità del giorno.

purgas 07.03.11 12:37| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'avevano spogliata

e messa alla gogna

come un'assassina

come una sgualdrina

L'avevano calpestata

e poi schiacciata

e sotterrata

dove nessuno

poteva trovarla

Ma la terra è buona

come una madre

e sopra quella tomba

sta spuntando un fiore

un fiore bianco e puro

un fiore nuovo

si chiamerà giustizia.

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 06.03.11 22:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

STUPRO.
punto
Non mi colpisce minimamente l'arresto e il fermo per il furto di due magliette,
so da tempo che se rubi la mela vai in galera, se possiedi una banca ... (o le televisioni, o le betoniere, o qualche centrale ...)

STUPRO
stupro dentro una caserma:
in una situazione di sottomissione psicologica, che vivi comunque anche durante un colloquio banalissimo , dentro una caserma,
loro tanti, le porte blindate, tutti in divisa...

e poi i mostri si spogliano e mostrano l'arma della violenza più intima:
quella che non ti potrai mai lavare di dosso,
quella che non potrai mai dimenticare,
mai perdonare,
che ti farà sempre sentire in colpa, perchè la paura non ti ha fatto reagire "abbastanza"....
ti ha ucciso e bloccato,
nonostante sia banale pensare che lì, solo lì, qualsiasi cosa avesse fatto... sarebbe finita in una cassa, anche se avesse reagito da belva per non farsi "toccare", sarebbe un'ennesima 'aldovrandi' o comunque le avrebbe prese di santa ragione...


altrove avrebbe avuto scelta, lì no.

solo l'idea mi sta facendo rivoltare l'anima.

che nessuno osi metterlo in dubbio,
PAGHIAMO UNO PSICOLOGO alla ragazza, tutti insieme,
perchè ne ha bisogno...
sia nel caso del si, che del no.

e FANCULO

Ileana 07.03.11 12:30| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

FURTO CON STUPRO

Più che chiudere un occhio per questi tipi di furti, bisogna tenerli aperti tutti e due per tutti e se il caso utilizzare anche il terzo di occhio.

Non posso, e quando dico che non posso significa che non rientra nel mio DNA. Non posso far passare un furto come questo solo per il fatto che durante il periodo di fermo è successo dell’incredibile che ancora oggi non riesco a spiegarmi.

Il furto deve essere sanzionato sempre, altrimenti si corre il rischio di voler fare delle differenze tra furti e furti.

Per quanto riguarda l’intera vicenda che vede coinvolta la signora come parte lesa, non ci sono attenuanti per nessuno.

Anche in questo caso vale la stessa regola: non ci sono stupri di serie a e stupri di serie b.


Saluti


l'Italia somiglia sempre più a un reame, un reame decadente.

Una ristretta cerchia di persone fa il bello e il cattivo tempo (bello per loro e cattivo per noi), e la democrazia non esiste e la usano solo per tenere buoni i creduloni

una casta così, non si autosospende, non si dimette, non si riforma, non si ravvede.

l'unico modo per riappropriarsi della nazione, che è nostra, di noi cittadini, che gliel'avevamo affidata perchè la gestissero al meglio, è con la forza.
Quanta forza si debba mettere in campo dipende dalla qualità dei tiranni che si hanno, il nord Africa insegna.
Ci sono dittatori che scappano quasi subito, appena vedono il clima scaldarsi troppo, altri che restano inchiodati sul trono fino all'ultimo respiro, e che sparano sul proprio popolo, ma nessuno se ne va perchè la popolazione gentilmente glielo chiede

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.11 20:32| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carburanti:
Up, prezzi a livelli 2008 per debolezza euro

perchè, nel 2009 e nel 2010 il caburante costava di meno?

mavaffanculova!

BUON APPETITO, SBULLONTO POPOLO!

ho buttato la pasta!
(poi sono andato a riperenderla, sennò che mangio?)

il Mandi Commentatore certificato 07.03.11 13:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Vergogna .... non c'e' la faccio piu' a sentire queste notizie ... ammiro le popolazioni del nord Africa che hanno avuto coraggio a ribellarsi ... gli italiano non lo faranno mai ...

Ci hanno tolto la patria ... e non ci ribelliamo
Ci hanno tolto i risparmi ... e non ci ribelliamo
Ci hanno tolto la dignita' ... e non ci ribelliamo
Ci hanno tolto la serenita'... e non ci ribelliamo
Ci hanno tolto la liberta' ... e non ci ribelliamo

Italia SVEGLIA !!!

Ho letto che stiamo arrivando al 40% dei giovani che vogliono andare via dall'Italia ... mi sa' che sto prendendo anch'io in considerazione quest'ipotesi ...

Ma ........

Salvatore Candiano 07.03.11 12:00| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

La rivolta in Nord Africa è nata a seguito del sequestro di un carretto a un giovane venditore ambulante, il quale privato ormai dell'unica fonte di reddito che aveva, per protesta si dava fuoco in piazza.

Da noi dei mascalzoni in divisa arrestano una donna che ruba un maglietta, la stuprano in Caserma e nessuno protesta.
Proposta al blog:
mettere in vendita magliette con la scritta "RUBATA ALLA OVIESSE", vendiamole e il ricavato alla donna stuprata.
Un modo CONCRETO per dare una mano
riprendete questo post
MUOVIAMOCI

esposito g. Commentatore certificato 06.03.11 15:31| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un'emulazione del grido di Eduardo De Filippo all'attonito Peppino, i greci hanno lanciato il movimento "Non ti pago!".
Una rivolta del portafoglio che parte dalla disobbedienza civile, e sta diventando rivolta vera e propria. Le automobili passano ai caselli autostradali senza fermarsi a pagare il pedaggio, le biglietterie della metropolitana vengono sigillate da buste di plastica, persino i medici aiutano i pazienti a non pagare i ticket per le visite ambulatoriali. Tutto è partito da un'iniziativa di pendolari che hanno bloccato un casello dell'autostrada ad Atene, e ora l'aggratis generale si sta diffondendo per tutta la Grecia.
Gli attivisti dichiarano che i cittadini non hanno alcuna intenzione di pagare il prezzo della crisi causata dalla corruzione e dal malgoverno, e dopo i drammatici aumenti delle tasse e i tagli a stipendi e pensioni da qualche parte devono pur risparmiare. L'opposizione cavalca la protesta, mentre il governo accusa i responsabili di non accontentarsi di attuare una disobbedienza civile, ma di voler trascinare e costringere altri a fare altrettanto.
Il primo ministro Papandreu osserva sconsolato che i greci non si smentiscono mai, e che lungi dal rappresentare un'iniziativa rivoluzionaria, questa protesta non è che un'altra naturale conseguenza della diffusa cultura dell'illegalità, dell'evasione, della furberia che caratterizza il popolo greco.

Au revoir.


In Italia non c'è spazio per gli onesti,
avevo una ditta che lavorava onestamente, dava da mangiare a 20 famiglie, tutto fatto con onestà e tutto in regola, ad un certo punto i vari " sciacalli" imprese che lucrano sulle piccole aziende non hanno cominciato a pagare ed la ditta è fallita ..ora io mi ritrovo con i debbitori ( le banche ) che mi massacrano... io non ho piu un futuro , non posso avere neppure un conto in banca e neppure un'auto perchè verebbe pignorata..insomma io ora sono un " Nulla " per la società sono un delinquente mi fanno sentire come il peggio dei ladri.. ma la mia unica colpa è stata quella di essere onesto ..mentre quelli che non mi hanno pagato.. vivono felici e contenti ..pronti a fregare il prossimo..avanti i prossimi.
L'italia è un paese fondato sui furbi, il resto è merda

franco f. Commentatore certificato 07.03.11 13:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

[ Don Chisciotte ]
Ho letto millanta storie di cavalieri erranti,
di imprese e di vittorie dei giusti sui prepotenti
per starmene ancora chiuso coi miei libri in questa stanza
come un vigliacco ozioso, sordo ad ogni sofferenza.
Nel mondo oggi più di ieri domina l'ingiustizia,
ma di eroici cavalieri non abbiamo più notizia;
proprio per questo, Sancho, c'è bisogno soprattutto
d'uno slancio generoso, fosse anche un sogno matto:
vammi a prendere la sella, che il mio impegno ardimentoso
l'ho promesso alla mia bella, Dulcinea del Toboso,
e a te Sancho io prometto che guadagnerai un castello,
ma un rifiuto non l'accetto, forza sellami il cavallo !
Tu sarai il mio scudiero, la mia ombra confortante
e con questo cuore puro, col mio scudo e Ronzinante,
colpirò con la mia lancia l'ingiustizia giorno e notte,
com'è vero nella Mancha che mi chiamo Don Chisciotte...
[ Sancho Panza ]
Questo folle non sta bene, ha bisogno di un dottore,
contraddirlo non conviene, non è mai di buon umore...
E' la più triste figura che sia apparsa sulla Terra,
cavalier senza paura di una solitaria guerra
cominciata per amore di una donna conosciuta
dentro a una locanda a ore dove fa la prostituta,
ma credendo di aver visto una vera principessa,
lui ha voluto ad ogni costo farle quella sua promessa.
E così da giorni abbiamo solo calci nel sedere,
non sappiamo dove siamo, senza pane e senza bere
e questo pazzo scatenato che è il più ingenuo dei bambini
proprio ieri si è stroncato fra le pale dei mulini...
E' un testardo, un idealista, troppi sogni ha nel cervello:
io che sono più realista mi accontento di un castello.
Mi farà Governatore e avrò terre in abbondanza,
quant'è vero che anch'io ho un cuore e che mi chiamo Sancho Panza...
[ Don Chisciotte ]
Salta in piedi, Sancho, è tardi, non vorrai dormire

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 06.03.11 22:33| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN POST DI BEPPE indimenticabile , per me il migliore, ORA è una vera preghiera affinchè ci aiutino davvero !!! previa pulizia , però !!!

>>>

Allora c’è qualcosa che non quadra. I nostri referenti sono diventi i militari, i poliziotti, i Carabinieri. Che vengono usati anche dallo Stato per dare spiegazioni. A volte ci riescono più democraticamente, a volte meno – col manganello.

Allora io mi rivolgo a voi. Generale Siazzu, dei Carabinieri, mi rivolgo a lei Castagnetti, generale dell’Esercito, mi rivolgo a lei Manganelli – un nome spaventoso - capo della Polizia. Dovete fare qualcosa voi. Se Berlusconi parla di colpo di Stato, non bisogna prenderlo sottogamba. Perché lui generalmente attribuisce agli altri quello che vorrebbe fare lui stesso. L’ha già fatto! Ve lo ricordate che l’ha già fatto con i brogli elettorali del 2006? L’ha già fatto con le intercettazioni, quando trovarono una cimice nel suo ufficio – una cimice, era un’aragosta di trent’anni fa. Allora, se c’è qualcosa, bisogna che interveniate voi. Io so, generali, che siete stufi e non ce la fate più. Io so che la Digos e i Carabinieri firmavano ai Vday.

Io so che eravate lì a firmare. Io so che non ce la fate più. So che non ce la fate più a respingere i migranti con diritto di asilo. Non ce la fate più ad andare contro le ronde padane, andare contro le leggi che scarcerano i delinquenti. Io so che avete un esaurimento in corso. Fatelo voi, mentre il nano è fuori. Un piccolo golpetto, un golpettino. Un golpettino di quelli morbidi, senza feriti, senza morti. Senza niente. Cento persone. Le andate a prendere al Parlamento. Un centino, tra senatori e deputati. Li portare all’Asinara. Riaprite l’Asinara.

Li mettete lì come Falcone e Borsellino, per la loro sicurezza, quando preparavano il processo di Palermo. Dai, fatelo per voi. Fatelo soprattutto per noi. E quando andate a proteggere e a difendere i politici nelle piazze, non state lì, non proteggeteli dai cittadini, proteggete i cittadini invece.

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 07.03.11 01:56| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Nel Basso Piemonte, a metà anni ’50, mio padre 11enne portava la vacca a pascolare, un mattino d’estate.

Commise l’errore di sconfinare sul podere di un vicino. Sul prato di un vicino…
Il vicino si incazzò parecchio e lo strattonò in malo modo.
Si era in mezzo ai campi, non c’era nessuno… deve aver avuto parecchia fifa!

Tanta era la povertà che persino quattro boccate di foraggio di una vacca erano motivo valido per prendersela con un ragazzino.

Tornato a casa impaurito e tremante, dovette confessare a suo padre (mio nonno), che lo aveva visto molto strano, l’aggressione.

Mio nonno lasciò il lavoro che stava facendo… si era fatta ora di pranzo. Andò a casa di quel signore che stava mangiando con la moglie. Tirò fuori il coltello che sempre , eh si…anche i Piemontesi, portava con se e glielo ficcò alla gola.

E gli disse chiaramente che gli chiedeva scusa per aver sconfinato nel suo campo, ma che se avesse ancora osato guardare negli occhi mio padre gli avrebbe aperto la pancia e gli avrebbe tirato fuori le budella.

Quell’uomo non guardò mai più dritto in viso mio padre, che non pascolò mai più la vacca nel suo podere.

Oggi mio nonno farebbe denuncia, il vicino farebbe querela, si ingrasserebbero due avvocati, il procedimento durerebbe 16 anni, il cugino del vicino, assunto in Comune, negherebbe a mio nonno quel permesso di edificazione… mio padre verrebbe apostrofato dal vicino ogni volta che lo vedrebbe. I Carabinieri interverrebbero 5 volte per rissa, combinando sempre un cazzo!

Non vi sembra CHE SIA ORA DI AGIRE COME MIO NONNO 60 ANNI FA?

Non vi sembra che sia ora di scrollarci di dosso queste zecche?

Cosa aspettiamo a coordinare (anche tra mesi) una mobilitazione nazionale (non manifestazione di 1 giorno)?

in cosa crediamo? Nei politici? Nelle forze dell'ordine??? Nell'ONU?

O crediamo in NOI STESSI e ci risolviamo i problemi da soli, come mio nonno?

Chi ferma 1.000.000 di "nonni" incazati ed equipaggiati di tutto punto?

M Boschiazzo 07.03.11 10:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Portami ancora su quella Collina, ove i Fiori Impazziscon d'Azzurro ed ondeggian il lieto e Leggero capo allo Svolazzar del tuo Abito, scampanato a Festa.
Vedi, Ti dicon che il Mondo stia per cascare, accartocciandosi come una Stella Spenta, ma certo non han mai Scorto la Luce dei Tuoi Sguardi, fiaccole a Fiammeggiare.
Taluni ti disser Puttana, alcun ti volle Santa, forse solo Mamma sei.
Ecco i tuoi Giorni son come un Cappello, Lieve di Paglia per Piacermi, Veletta a Lutto quando , Insolente, voglio far Piover sulle Tue Colline Spoglie.
Sai, son come quei rametti di Salice Selvatico e Biforcuto, distrattamente Flesso a Vergar nell'Occhio Fuggitivo...
Le Tue Gocce a farli Assumer una nuova Qualita': Piangente.
Portami ancor su quelle Colline,dove il Tuo Stupore è rimasto ancor senza respiro, un tratto, per Riprender Fiato e farsi ancor piu' Lungo e Caldo.
E stringer Ciuffi d'erba, mentre il Tambureggiar del Cuore t'avvampava il Viso e levava il Peso pur delle Coltri al Cielo.
Dimmi che Sei ancora quella Bambina e le Brutture degli uomini, ti son Scivolate addosso come Coriandoli d'un Giornale di Barberia dei Bassifondi, ove l'immagine del Sacro arriva solo nelle Notti di Temporale, fissata dal Lampo, il Tuono.
Porta ancora Tua Sorella, come s'addice alle Gentili Donne, incapaci d'aver Pensieri di Solitari Piaceri, oscurati in Sordide alcove, ove a Regnar è solo il Vuoto e l'Abbandono dei Laidi.
Son Sabbie Mobili d'Hardcore, balletti rosa di Signorini...
Lasciali al Lezzo dei lor Crisantemi sfatti: sali al Regno della Luce, mia Regina.
Certo, pur Regina dei Matti, ma cosa val piu' di Questo al Mondo?
La Saggezza dei Ladri di Virtu'?
Degli Assassini di Magistrati?
Dei Porci Grufolator di Minorenni?
Degl'Imbavagliatori di Stampe Libere?
I Complici di un Dittatore?

Vieni con me, ch'io non son uomo, che a Meta'.
Tu lo sai quale.
Io lo Scoprii nel Silenzio,ove la Solitudine Finisce.
E Canta.
E Danza.

Danza con me,Stanotte,t'Attendo.
Angelina.

enrico w., novara Commentatore certificato 06.03.11 21:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che essere stuprata dalle forze dell'ordine
(...), dal punto di vista morale dovrebbe costituire un danno nei confronti del cittadino onesto, alla pari di alto tradimento, i cittadini potrebbero organizzarsi per chiedere risarcimento allo stato dei danni morali, perchè il fatto stesso incrina il rapporto di fiducia dei cittadini nell'istituzione, ne turba il quieto vivere e pertanto sono costretti a vedere lo stato come il nemico da cui difendersi.

RBendo 06.03.11 19:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Petrolio: prezzi Opec volano a 111 dollari, il massimo da luglio 2008

poveri libici.....

adesso, per poter tranquillamente speculare sul petrolio, faranno in modo che i casini in libia durino il più a lungo possibile



Punto di rotta

In effetti dagli ultimi post , un po' di confusione si è generata ; dalla posizione sull'inutilità di varie manifestazioni disperse , dall'evidenziale la costante e finta opposizione , dal mettere in evidenza le contraddizioni e incoerenze di Vendola , fino all'opportunismo politico di De Magistris ....
In questo contesto , il tutto inframezzato da un infelice accostamento Mattei - Berlusconi dove di certo è quest'ultimo a trarre vantaggio come vittima Usa nel perseguire gli interessi italiani , fino all'aizzare contro il nano nello scaldalo Ruby ....come supporto alle 7 sorelle Usa alla campagna di legittimazione. Fuore all'occhiello , la costituzione che non è vanglelo , ma puo' essere riformata ....che fuori tempo , si inserisce negli interessi del governo a limitare il potere della magistratura , salvando il nano , inframezzato dall'intervista di Davigo che comunque indica come urgente una riforma della giustizia . Quella che il nano approverà in consiglio dei ministri ....riforma intesa come normalizzazione e controllo delle toghe.
...........
In pratica bisogna mettersi d'accordo su quelli che sono gli obiettivi prioritari ; di fatto delegittimare tutto .....aiuta il potere , la macchina del fango a trovare nuova linfa.

Quindi non si puo' ignorare il problema nano e il mettere in evidenza il nulla delle alternative ....di fatto lo si aiuta e confonde parte della società civile.

Certo ci si conferma liberi da tutto e tutti , ma qui' si impone una scelta chiara .

Cacciare Silvio Berlusconi , sapendo che non si risolverà che parte del problema. E in tal senso muoversi.

Ma continuare a fare i fighetti che ne hanno una per tutti o tutti per uno è un errore.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.03.11 10:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ora si parla molto e giustamente di questa ragazza violentata in caserma, violentata, perchè al di là di qualsiasi atteggiamento lei era lì per essere custodita, non usata.

Non scordiamoci però che cose del genere succedono probabilmente decine di volte ogni giorno, nei confronti delle ragazze (soprattutto straniere) prostitute.
Loro non denunciano, non protestano, nessuno le aiuta a farlo.

E tante altre volte al giorno la stessa cosa si verifica per strada, dove le ragazze che vengono fermate hanno paura e la nascondono con la disinvoltura, e la considerano una tassa statale.

Ricordo che a Genova qualche anno fa, un progetto contro la tratta delle donne aveva appurato che quasi tutte le divise, approfittano della paura che questa fa alle ragazze prostitute, per abusarle senza pagare.
Ricordo che le testimonianze raccolte dicevano che praticamente ogni tipo di divisa approfittava di questo, e l'unica che non lo faceva era quella dei pompieri.

Per cui coloro che sono giustamente scandalizzati oggi, e io fra loro, dovrebbero scandalizzarsi altrettanto tutti i giorni e forse tutte le ore.

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.03.11 12:20| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima di leggere il post di oggi stavo discutendo
litigando con un berluschino-leghista da un'altra parte, perchè? ...mah! per una giustizia assente o manipolata alla base, come stava dicendo Saviano poco fa da Fazio!

Al solito: gli extraparlamentari di una volta sono
i classici "terroristi" , quelli di sinistra, invece RIPETO : " INVECE " I MAFIOSI DEMMERDA , NO !!! se poi fanno parte dell'eversione NERA sarà meglio tacere per non infiammare gli animi con la sinistra e la destra che tanto dolore ha causato alla nazione !

- e no, non è così !

ognuno si prenda le proprie colpe ! e in questo la
mafia di Stato ce l'ha tutte , eh !
Se la sinistra è ridotta ad una LARVA è colpa anche nostra che abbiamo voluto non sentire più l'odore del tritolo e della polvere da sparo !
magari solo a capodanno per i botti!
cazzo di merde gli italiani!

esempio: (il topic della "lite")

Pochi mesi fa è stata riaperta l’inchiesta sull’omicidio di Valerio Verbano avvenuto a Roma, il 22 febbraio 1980.

L’assassinio di Valerio Verbano è strettamente collegato al duplice omicidio di Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci, due anni prima, il 18 marzo 1978, a Milano.

Molte le similitudini già evidenziate nel mio libro “Fausto e Iaio” (Baldini Castoldi 1996), e nel dossier del centro di documentazione Valerio Verbano “Milano 18 marzo 1978: Fausto e Iaio, Roma 22 febbraio 1980:Valerio Verbano. Una strategia per due esecuzioni”, scritto dallo s torico e sociologo Valerio Marchi nel 1997.

Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci vengono uccisi a Milano, in via Mancinelli da tre killer provenienti da Roma.L’assassino spara 8 colpi con una pistola Beretta 7,65, utilizza un sacchetto di plastica per trattenere i bossoli.L’omicidio è riconducibile secondo il giudice Guido Salvini e il Gup Clementina Forleo che archivia l’inchiesta,
agli ambienti della destra eversiva di Roma.


hasta siempre Valerio

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 06.03.11 21:23| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

prenotazioni magliette con la scritta
"RUBATA ALL'OVIESSE"
aderite e fate le vostre ordinazioni:
se ci sono molte richieste (può darsi che qualcosa si muove).
esposito g. Commentatore certificato 06.03.11 16:18
--------------------------------------------------
Sincera Solidarietà alla Signora.

!!!CONCRETIZZIAMO L'INIZIATIVA!!!

intanto ne ordino 2, poi sento altre persone.


anib roma Commentatore certificato 06.03.11 17:40| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.11 23:25| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori