Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Europa senza paracadute


ciechi_europa.jpg

E' l'Europa del bail out, che significa salvataggio, ma anche lanciarsi con il paracadute. Ora è il turno del Portogallo, prima sono state buttate di sotto Grecia e Irlanda. Bail out ha un suono che ricorda una caramella mou e un cucchiaino di miele, un plum cake, una zuppa inglese, ma nessuno lo vuole deglutire fino all'ultimo momento. Il retrogusto è infatti di olio di fegato di merluzzo. Bail out vuol dire che l'Europa ti presta i soldi per evitare il default e l'uscita dall'euro e, contemporaneamente, ti toglie la sovranità economica dopo quella monetaria. Il ministero dell'Economia diventa una succursale della BCE
Il Portogallo è senza governo dopo le dimissioni di Socrates, i suoi titoli pubblici per essere venduti hanno bisogno di alzare gli interessi, da gennaio sono passati da 6,4 a 7,66%. Un cappio al collo che si stringe sempre più. Con l'aumento degli interessi aumenta il debito sino al momento in cui non riesci a pagare gli interessi. Un tempo se ne usciva con l'inflazione, stampando moneta nazionale, oggi con il bail out. Il Portogallo ha annunciato misure anti crisi da tempi bui come una tassa sulle pensioni, il blocco delle grandi infrastrutture tra cui i treni ad alta velocità e un forte aumento dell'IVA. Gli occorrono almeno 80 miliardi di euro per non fallire che verranno da Bruxelles. Il Portogallo per il momento dice no all'olio di fegato di merluzzo, ma domani dirà sì al Fondo anticrisi europeo. Questo salvadanaio di 700 miliardi è un'illusione ottica, chi ci mette i soldi, a parte la Germania e alcuni Stati del Nord Europa, è indebitato come o peggio del Portogallo. Soldi virtuali. L'Italia dalle pezze al culo partecipa al fondo con 125,96 miliardi di euro. E' la stessa Italia che ha raggiunto il record di 1.879,9 miliardi di debito, con una disoccupazione reale intorno al 20%, con un deficit pubblico previsto nel 2011 del 4,3% (il Portogallo è al 4,9%) e un indebitamento sul PIL al 116% (superato in Europa solo dalla Grecia). Dove trova i soldi per aiutare gli altri se sta andando a fondo? Se la UE gli sta chiedendo un risanamento di 40 miliardi all'anno? Lo stesso discorso vale per la Spagna che sarà la prossima a entrare in crisi.
L'Europa ricorda il dipinto di Bruegel il Vecchio "La parabola dei ciechi", dal sottotitolo "Così va il mondo," nel quale dei ciechi si tengono uno all'altro in fila indiana mentre camminano. Il primo cade in una fossa e gli altri lo seguono. Se uno Stato si indebita e non riesce a pagare il suo debito, la soluzione europea per mantenerlo nell'euro è di indebitarlo ancora di più con il bail out. Fantastico. Chi presta i soldi al Portogallo è, come la Spagna e l'Italia, indebitato a sua volta. In attesa del suo bail out. Avverrà come in alcune cene in cui tutti, tranne uno, si sono dimenticati il portafoglio a casa. E quell'unico, la Germania, pagherà per tutti.

ULTIM'ORA: Tremorti per non essere buttato fuori dall'Europa, dopo aver equiparato il debito pubblico al risparmio privato (concetto inesistente in un'Europa con la libera circolazione dei capitali) si è inventato il "debito atomico" che l'Italia non ha e gli altri Stati sì perchè devono smantellare le centrali nucleari. Ma il nucleare non era, fino a ieri, il futuro della nostra economia?

Grillo is back

Beppe Grillo is back - Tour 2011 (DVD e libro)
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

26 Mar 2011, 14:59 | Scrivi | Commenti (604) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Be' ragazzi, io mi sono rotto i coglioni. A maggio parto e me ne vado a capo verde in cerca di una vita migliore e di una briciolina di fortuna, quanto basta per vivere. Da maggio io e la mia famiglia saremo extracomunitari in africa.
Questa non è piu' vita.

marco rodengo 03.04.11 05:24| 
 |
Rispondi al commento

E si caro berlusca stavolta aggirare l'ostacolo sarà dura.
Devi puntare tutto su bossoli e i padani gente sicuramente affidabile per le tue cause giudiziarie, se aggiungiamo il sonno profondo in cui versano molti leghisti padani allora puoi stare tranquillo c'è solo un piccolo problemino li vicino a montecitorio fare delle leggine per te per i tuoi processsi non sarà facilissimo visto che qualcuno li ha cominciato ad aprire gli occhi e svegliarsi.
Per il nord non ti preoccupare loro dormono dormono dormono dormono dormono dormono dormono dormono sonni profondis.
http://tv.repubblica.it/politica/processo-breve-il-lancio-delle-monete-per-protesta/65237?video

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.11 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Il generale Carlo Alberto dalla Chiesa si rivolterebbe nella tomba se vedesse la figlia incitare una figurante da strapazzo a sperticar lodi al governo mafioso.

g. sotgia 29.03.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Intanto ieri il Portogallo è stato costretto ad alzare i tassi d'interesse seui titoli..portandolo all'8.3%...i nostrani invece viaggiano sul 5%..
Ormai i debiti sovrani sono "fuori controllo", le banche Virtuali stanno facendo incetta si Risparmi per comprare i titoli di stato sovrani(offrono il 2,5% e intascano 5-6% pulito..furbi!!!).
Se facciamo un calcolino rapido sul n/s debito e su un eventuale aumento dei tassi pari a quello del portogallo...dovremo sborsare qualcosa come 200 miliardi all'anno d'interessi....in pratica le tasse dovrebebro raddoppiare.....Auguri!!!!
Quindi le alternative sono 2:...o requisiscono i risparmi, oppure si raddoppia le tasse.......
Ve ne accorgerete...altro che pessimisti...bimbi la matematica non è un opinione....

roby f., Livorno Commentatore certificato 29.03.11 09:01| 
 |
Rispondi al commento

@Manuela Bellandi mi scrive:- "se mi dai il tuo indirizzo facciamo un esperimento...vengo con la vernice ROSSA e scrivo sulla facciata della tua casa "FRANCO MUZZI E' UN CORNUTO!"...
poi vediamo se cancelli la scritta oppure la lasci... che ne pensi? ^_^"
-----------------------------
Si evince da come scrivi che sei un uomo che in preda ad uno dei tanti alias, ogni tanto ti autodenunci da solo. Una donna reagirebbe in mille modi, ma per me che sono un cultore della psicologia moderna (tranquillo! ho anche un po' di esperienza psichiatrica), è chiaro che solo un uomo parlerebbe di vernice rossa e scritte sui muri, in circostanze come questa.
Ma come fai a vivere serenamente e a passare le tue ore su un blog dove a persone come me viene tolta la libertà di scrivere in MODO AUTENTICATO? Forse perchè gli autori di questo format hanno capito che quando uno è "scomodo" e lo privi della possibilità di essere autenticato (quindi di votare a favore o contro i commenti) a tua volta potrai, davanti ad un giudice (perchè è li che finiremo se non mi SBANNATE) dire "guardi signor giudice che i commenti dell'utente sono stati cancellati per via delle segnalazioni degli altri utenti! io non mi sognerei mai di rimuovere un commento!"... è questa la libertà di cui si parla in questo blog? Beh, mi pare un po' distorta! Persino Robespierre aveva idee più coerenti. Comunque CARO belandi (anche nel nome fai capire che sei ligure... cos'è nepotismo? sei un parente?) se proprio vuoi venirmi a trovare eccoti i miei dati per intero. E ti do un consiglio, venite in tanti e non portare bombolette di vernice... che qui da noi nel cuore della langa le usiamo per fare i gargarismi. Porta democrazia (ma dove la trovi tu?)
Franco Muzzi
Viale Marconi 21
Cortemilia (CN)
cell: 345 10 597 80
Se non ti basta ancora dimmelo che vengo fuori dal paese ad aspettarti con un cartello: "BELANDI! BENVENUTO IN LANGA! GRAND'UOMO!"
Se tu non puoi, dimmelo che vengo io OVUNQUE TU VOGLIA. OVUNQUE!

franco muzzi 29.03.11 03:38| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, europa vive di signoraggio ancora di piu italia!!! noi come Italia avendo il terzo pubblico al mondo e come crescita al penultimo posto dopo haiti!!!( VEDI SOTTO.......) che dire AMERICA E LA FEDERAL RESERVE ESSENDO LA 1 POTENZA MONDIALE E AVENDO UNA QUANTITA DI ORO A 1 POSTO DALLA FAMOSSIMA FORT KNOX 250 MILIARDI DI DOLLARI E UN BENE ANCHE PER LORO E GRAZIE A QUESTE RISERVE IL DEFAULT DELL AMERICA E IMPENSABILE!!!!!! TENENDO COSI ALLA AMERICA VA BENISSIMO AVERE UNA MONETA DEBOLE E A VANTAGGIO DELLA LIQUIDITà E DEL SIGNORAGGIO!!POI VENGONO I TEDESCHI GRAZIE ALLA SECONDA GUERRA MONDIALE DELLE RAZZIE FATTE !! E DA CONSIDERARE CHE LA GERMANIA ATTUALMENTE A LIVELLO PROCAPITE AVENDO ECONOMIA PIU FORTE EUROPA COME ERA IL MARCO E DA CONSOLIDARE COME STATO DI ECCELENZA ASSOLUTA!!! ITALIA ADESSO VIVE GRAZIE AL DEBITO PRIVATO BASSO E DEL GRAN RISPARMIO ITALIANO!!! CHE E CIRCA 8 VOLTE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO!!! E COME ORO NE ABBIAMO UNA BUONA RISERVA UN 70% DEI TEDESCHI!! ITALIA ADESSO A UNO SCOPO SOLO NON RIDURRE IMPOSTE FISCALE AUMENTARE LE TASSE COL FEDERALISMO IN MODO DI FARLO SCENDERE DI QUALCHE PUNTO NEL 2012 ! PENSATE CHE IN ITALIA LA RICHEZZA 1 SU 10 DISPONE QUASI DELLA METà DELLA RICCHEZZA DEL PAESE!!!! ROBIN HOOD AL CONTRARIO!! VUOL DIRE CHE SU 60MILIONI DI ITALIANI 6 MILIONI SONO RICCHI !!!! SONO QUELLI CHE VIVONO ALLA BERLUSCONI!!LA RIMANENZA SI DEVE ARRANGIARE ANZI SI DEVE FARE CARICO DI TASSE IN PIU!! E PER FINIRE QUELLO CHE SARA LA GOCCIA CHE FARA TRABOCCARE IL VASO LA IMMIGRAZIONE DEI PROFUGHI DI TUTTA AFRICA DEL NORD VERSO IL NOSTRO PAESE !!! CHE CE DA ASPETTARSI PIU FAME E DELINQUENZA SCIPPI A TUTTE LE ORE DIVENTEREMO AMERICANI TUTTI QUANTI POSSEDERANNO UNA PISTOLA PER DIFESA PERSONALE !! DI QUESTO PASSO NON CI SARANNO PIU CARCERI MA LAGER ANCHE CON INNOCENTI CHE PAGANO???!!! INSOMMA PAGHERANNO SEMPRE I POVERI!!!! ROBIN HOOD BEPPE GRILLO AIUTACI!!!!!!

mario mario 28.03.11 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Tutto quanto scrive Grillo sul paracadute sarà vero, ma pura speculazione pessimista. Se li Stati che nolmina sono in crisi, non è colpa della lorpresenza in Europa, ma della loro politoca finaziaria volta all'aumento del benessere personale basato sul credito. Se tutti gli stati in questione, accettono l'aiuto della EUROPA, non lo fanno per stupidità e neanche per semplice accondiscendenza alla fatalità. Li spinge la consapevolezza che una nazione europea, fuori dall'Europa e dall' euro sarebbe condannata. Ho scritto, tempo fa, che potremo uscire, benché malconci, dalla crisi finanziaria, ma appena entrati in quella scatenata, sotto vari aspetti, dal mondo musulmano, stanco della nostra prepotenza che ci spinge a dirigere il mondo addormentandolo con la beneficienza o terrorizzandolo con tecniche di guerra costosissime. La nostra maniera di vivere è troppo in avanzo per chi fu costretto , mentre in pratica fummo dei predatori senza coscienza. Allora Essi non chiedono, esigono: è più efficace. Ameglio.

Ernest Ameglio, Monaco principato Commentatore certificato 28.03.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento

l'amico davide lak conclude il suo commento citando testualmente:
>
intanto concordo col pensiero che ha espresso nel suo commento, anche se non so' se bisognerà arrivare a che la germania esca dall'euro x arrivare ad una guerra mondiale, nel senso che forse si arriverà prima.
Il mio parere, e mi rifaccio ad una elementare legge fisica che ci è stata insegnata a scuola e cioè che NULLA SI CREA, NULLA SI DISTRUGGE, BENSI' TUTTO SI TRASFORMA, è che sti figli di puttana dei massoni sparsi x il mondo stanno spostando i capitali, spostano la ricchezza, stanno facendo movimenti insomma, ma sempre x i CAZZI LORO!! ora, x chiudere questo mio primo intervento (e ne sono onorato e ringrazio beppe )dico un paio di cose.
1° se si arriverà ad una guerra appena mi daranno il fucile in mano io sparo all'ufficiale che ha più stellette sulle spalline che si trova vicino a me poi via via a tutti quelli sopra la truppa fino a quando nn mi ammazzano (e così dovrebbe fare tutta la truppa). LA GUERRA SE LA VANNO A FARE LORO E TUTTI I MAGNA MAGNA DEL GOVERNO.
2° L'ITALIA tra sole e vento x l'energia e turismo dovrebbe essere il paradiso mondiale, e sti magna magna di politici nn sono capaci a fare niente, e poi x tutelare i loro interessi e quelli degli amici si pensa al nucleare!! MANNAGGIA AL NANO BASTARDO!!
3° DOBBIAMO PRENDERE COSCENZA CHE NOI, IL POPOLO, ABBIAMO IL POTERE IN MANO ED I POLITICI SONO DIPENDENTI DELLO STATO E QUINDI DEL POPOLO! X CUI O SE NE VANNO A CASA STI MAGNA MAGNA CHE CI GOVERNANO O CE LI MANDIAMO NOI A CASA, CON LE BUONE O CON LE CATTIVE!!
4° BEPPE DEVI FARE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, TU CHE HAI OCCHI X VEDERE E ORECCHIE X SENTIRE. NON ASPETTIAMO ANCORA O SARà TARDI X TUTTI, ANCHE X I TUOI FIGLI, come hai detto recentemente in una tua intervista.
RAGAZZI PORTIAMO BEPPE AL GOVERNO, E CON NOI VINCE!!

Maurizio Vero 28.03.11 19:10| 
 |
Rispondi al commento

IMMIGRAZIONE: lo sbarco di questi tunisini deve essere un nuovo business , perchè altrimenti con tutte le nostre potenti flotte marine sarebbe molto più semplice intercettare questi clandestini in mare e caricarli sulle navi per riportarli indietro. Sicuramente questo scoraggerebbe altri viaggi. Ma è evidente che questo businnes degli immigrati fa comodo a qualcuno ma mette noi dei Sud a rischio di invasione prima pacifica ma poi non sappiamo!!.
Comunque voglio organizzare dei Pulman a spese di alcuni volontari che offrano un viaggio gratuito dal Sud a Piazza Duomo e a Piazza Bra

francesca r., bari Commentatore certificato 28.03.11 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Un contributo arrabbbiato, alla causa del nostro paese e di tutti quei paese in rivolta per una parola chiamata GIUSTIZIA.


PERICOLOSO!!!

Pericoloso, pericoloso, pericoloso
io adesso sarò.

Temere i reietti senza speranza,
Giustizia nel mondo: è la sostanza

Non perdo più niente, non perdo più niente,
dopo aver perso la dignità.

Non perdo più niente, non perdo più niente
Rivoluzione mi cambierà.

La dittatura è un dato di fatto,
Rivoluzione, il dado è tratto.

Pericoloso, pericoloso, pericoloso
io adesso sarò.

Rivoluzione questo è un diritto
ora noi vogliamo, ora possiamo noi

Rivoluzione ti sono ubbidiente
Rivoluzione per Presidente

Rivoluzione intelligente
Disubbidiente, un poco insolente,

Pericoloso, pericoloso, pericoloso
io adesso sarò.


(Battantier/Scatolini, 2011)

battar 28.03.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè non organizziamo una bella messa, in cui pregheremo affinchè il Signore possa dare a questa gente un po' di sale nella zucca, non quella del conto arancio, e magari un po' di cuore che secondo me non guasta, questi usano un po' troppi altri organi per ragionare, sono completamente confusi.

Sempre che il Signore, non decida che sia un bene un bel terremoto anche qui per iniziare a ragionare....magari seguito da un piccolo Tsunami....piccolo eh però....

Pippo Pappo 28.03.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Giusto Beppe..."ci facciamo prestiti fra morti di fame"....ma è un conto fare prestiti alla Gracia e altri piccoli stati..un'altro è se Spagna e Italia fanno il botto, cosa tra l'altro molto vicina...
Inoltre l'euro si sta rivaluntando troppo...questo comporterà una frenata per l'esportazioni...oltre a trascinare in alto prezzi di materie prime....fermo restando il caos in nord africa e tzunami...
Nei prossimi mesi assisteremo ad uno "stallo economico" epocale..per non parlare poi della emigrazione che si scatenerà a breve, da tutto il magreb..(con questi "dementi" che offrono anche soldi per rimpatriarli!!!!).
Per troppo tempo l'europa ha lasciato mano libera a questi regimi...e ora si vedono i risultati...incapaci di gestire processi socio economici sostenibili.
I debiti sovrani di molti paesi europei, non permettranno di avviare processi di supporto economico nell'area nord africana e questo comporterà l'inesorabile affluso di centinai di migliaia di persone verso l'europa...
L'europa dei burocrati e dei finanzieri ha fatto più danni della grandine.... e ne farà ancora,anche perchè è evidente che è mancata e manca una politica estera seria e credibile..(l'unici che non se ne accorgano sono l'eurodeputati..vero de magistris!)...

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.03.11 08:54| 
 |
Rispondi al commento

stanno dilapidaando i risparmi degli italiani per pagare un debito pubblico insanabile.
falliamo e vaffanculo, chi ha dato ha dato e chi ha avuto ha avuto.

fallimento pubblico subito e poi ripartiamo più leggeri.

al casula, cagliari Commentatore certificato 28.03.11 08:43| 
 |
Rispondi al commento

I politici i nostri soldi e noi comuni cittadini miseria ed extacomunitari.Non esiste un bricciolo di organizzazione.Incredibile

lidia g. Commentatore certificato 28.03.11 06:19| 
 |
Rispondi al commento

Uscire dall’unione monetaria subito! Ritornare Stati europei con moneta sovrana e non convertibile, ora! Hanno ragione i greci, e faccio eco al loro grido scritto sulle pendici dell’acropoli: “Popoli d’Europa, sollevatevi”.
...prima che sia troppo tardi!!!!

stefano poletto 27.03.11 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, hai letto la lettera aperta scritta a te su Affariitaliani.it da Roberto Preatoni? Ba...

http://affaritaliani.libero.it/green/nucleare_grillo250311.html

Roberto Del Giudice (roby dg), Viareggio Commentatore certificato 27.03.11 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Hoi visto anch'io lo scontro tra De Magistris e Salvini, devo dire la veritò, purtroppo De Magistris non si è dimostrato granchè comunicativo, è come se fosse fuori ruolo, forse la poltica non gli confa molto, Salvini l'ha battuto in tutti i sensi, l'unica cosa che ha saputo dire:"noi gente onesta"...va be', oltre che essere onesti bisogna anche essere capaci in una città come Napoli, in cui è difficile gestire qualsiasi cosa, dove il voto vale 50 euro e dove tutto si complica a mille...tra l'altro nessuno ha parlato del mov 5 stelle anche rispetto alle percentuali stimate


Ma in Grecia, i Greci, che cosa stanno facendo? non si più niente dal giorno delle Termopili.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 27.03.11 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusto per fare il punto a Fukushima, con i dati dichiarati dalla Tepco.

Reattore 2 1000 mSv/h (1 Sv/h o 0.016667 Sv/minuto)
Reattore 3 400 mSv/h (0.4 Sv/h o 0.00667 Sv/minuto)

In genere gli operatori del settore hanno un limite massimo che se non erro è di 0.03 Sv all'anno!

Da ciò si deduce in che razza di casini si trovino. Nel reattore 3 gli operatori potrebbero accedere. Nei pressi del reattore 2 un operatore può rimanere per ben 5 minuti all'anno, mentre per il 2 i minuti scendono a meno di due !!!

Come diavolo faranno a tappare le falle nei reattori, dio solo lo sa. Dovranno usare droni e ci vorranno mesi, durante i quali il materiale continuerà ad uscire.

saluti elvetici

P.S Ma con che faccia dicono poi che la situazione è sotto controllo? Mah!

Fernando Vehanen 27.03.11 18:38| 
 |
Rispondi al commento

scusa beppe ma nel 2013 ce l'avremo ancora il diritto di voto?

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento

L'Europa è nata sulle rovine delle varie guerre che come al solito hanno arricchito una gran quantità di delinquenti e parassiti,vedasi quelli che si presentano come "governanti" del CESSO (bel) PAESE preventivamente composti da NANI,TROIE con relative figliolanze,PAPPONI (quelli verdognoli che,vorrebbero modificare lo stato di diritto a misura di un DELINQUENTE)LADRI in varie specialità con relativi ministri pratici nel gestire il losco se non i GUERRAFONDAI che insensibili delle difficoltà che stanno mettendo in ginocchio la popolazione,spendono fior di miliardi solo per soddisfate le tare ereditarie della demenza giovanile del gioco ai soldatini.Se questo non è un paese per derelitti, qualcuno sostenga il contrario con dovute e convincenti SPIEGAZIONI che,saranno IMPOSSIBILI.Sta alla società civile di CAPIRE che con un pò di sacrificio ci si può liberare di questi PARASSITI cominciando ad eliminare i consumi superflui tipo,L'ABBONAMENTO alle tv ed alle partite che fanno capo ai vari magnaccia del giro.SVEGLIARSI per cambiare,è auspicabile.

emi f., voghera Commentatore certificato 27.03.11 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Si può sapere cosa vogliamo fare da grandi?

Aldo F., napoli Commentatore certificato 27.03.11 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh si, caro Moretti...

E' facile segnalare il commento per poi mettere in bella vista un estratto di esso che ci faccia comodo, per poi scrivere stronzate cosmiche.

Solo un imbecille come te potrebbe non vedere che:

-abbiamo la conoscenza e la tecnologia per far vivere tutti dignitosamente

-abbiamo la conoscenza e materie prime, azzerderei a dire, per non dover neanche più lavorare per vivere.

Invece siam tutti poveri e ostaggi dei vari Rothschild, Kissinger e chissà quanti altri ancora.

Solo un imbecille come te può non vedere tutto questo.

Parli del comunismo e cerchi sostegno da altri imbecilli come te. non ti viene cosi difficile in quanto l'Italia e il mondo stesso e popolato da imbecilli.

Sai dirmi cos'è il COMUNISMO, visto che ne sei contrario sempre e comunque???

Ovviamente non lo sai!!!

Solo un imbecille parla di cose che non conosce.

hasta fariseo e pure imbecille

TONY .. Commentatore certificato 27.03.11 15:29| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sul debito:iniziare ad eliminare il signoraggio e produrci noi come nazione i soldi,invece di farli produrre a terzi,no?

marco piva 27.03.11 15:27| 
 |
Rispondi al commento

*COME SI PAGANO I DEBITI???

Quì bisogna distinguere le scelte politiche da quelle economiche nonché la causa dei debiti.

I liberisti opteranno per una riduzione della spesa pubblica (riduzione dei servizi pubblici).

I socialisti opteranno per un aumento delle tasse a scapito dei ricchi (la tassa sul patrimonio e sul risparmio).

I fasciomafiosi opteranno per un aumento delle tasse a scapito dei poveri lasciando la spesa pubblica invariata (è il caso di B).

I comunisti se ne fregeranno dei debiti verso i capitalisti, lo ripudieranno.

Di solito accade che quando un economia cresce il debito pubblico non è un problema, è il caso delle economie emergenti. Si considerino le economie postcomuniste in Europa con un debito pubblico particolarmente basso in fase di crescita alta.

Nei Paesi avanzati a crescita bassa si opta per una politica liberista, creando opportunità di investimento con una tassazione bassa e leggi di consumo interno obbligate, forzando gli investimenti che altrimenti non esisterebbero.

Alla fine ci si chiede se un tale approccio possa essere ripetuto all'infinito. Se si, in questo caso avrebbero ragione loro. E ancora il caso di ricordare le crisi economiche, tutte, per farsi un idea che è sbagliato.

Ed è forse ancora il caso di dire che esiste una correlazione perfetta tra la criminalità e la differenza tra i ricchi e i poveri in un Paese qualsiasi.

Che dire poi dell'approccio socialista o magari di quello comunista? Quello comunista non è stato mai sperimentato mentre per il modello socialista basta vedere la Cina, non ha avuto alcuna crisi!!!

Se i privati in Cina si comportano da liberisti, non lo fa il governo cinese che reinveste tutti gli utili d'impresa (impresa Paese). E questo è bastato per non sentire dolore in un periodo cosi difficile.

E' ancora il caso di ribadire che la Cina ha un debito estero quasi inesistente, il 5% del Pil.

La Cina e il suo modello di sviluppo economico ci farà un culo cosi(...............)!

hasta farisei*

TONY .. Commentatore certificato 27.03.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento

*COROLLARIO

Le diverse politiche enunciate di sotto, socialista, liberista e fasciomafiosa non sono cosi ben distinte ed evidenti nei vari Paesi.

Spesso troveremo una gran confusione tra esse, troveremo un pò di tasse patrimoniali e sul risparmio, troveremo un pò di riduzione della spesa pubblica e riduzione delle tasse, ma troveremo anche abbastanza fasciomafiosità:

accordi segreti all'interno delle varie realtà del paese, nonché accordi segreti a livello planetare.

Bisogna poi vedere l'obiettivo di tali politiche, il fine ultimo. Per vedere il fine ultimo bisogna poi trovare i beneficiari che stanno in cima.

Solo cosi si potrà capire quello che sta succedendo realmente. Su un pianeta ricco di materie prime, ricco di conoscenza, capace di produrre benei e servizi per 50 miliardi di persone, attualmente circa soltanto 6 miliardi, la maggior parte fa la fame.

A supporto di tale tesi si ricorda che l'energia geotermica totale a disposizione sul pianeta è di 13000 ZJ (fonte MIT), potendo sfruttarla al momento solo nella quota di 2000 ZJ, ma considerando che le necessità del pianeta sono soltanto 0.5 ZJ, i conti sono presto fatti.

E considerando che il pianeta si rinnova costantemente, le risorse sarebbero illimitate.

Dunque, c'è qualcuno che ci tiene sotto scacco, e se lo fa sapendo di farlo, non può che essere un fasciomafioso al vertice di tutto.

E se lui è fasciomafioso, allora la politica è fasciomafiosa, la politica mondiale, ovviamente.

A questo punto è inutile parlare di socialismo o liberismo, non esistono. Io parlerei di mafia mondiale.

E solo che loro nuotano la dove è possibile farlo, nell'omertà e nell'ignoranza diffusa.

Vogliamo cambiare qualcosa? In primo luogo dobbiamo istruirci. Come disse Gramsci ci sarà bisogna della conoscenza di tutti noi.

A questo punto parlerei di COMUNISMO, come l'unica opzione possibile. Cos'è il comunismo?

UN MONDO SENZA FASCIOMAFIOSI E LE LORO POLITICHE IN GIRO, UN MONDO COSTRUITO SULLA CONOSCENZA.

hasta farisei

TONY .. Commentatore certificato 27.03.11 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Fusione del nocciolo

La fusione del nocciolo in una centrale nucleare consiste nella liquefazione del nocciolo radioattivo e delle strutture di contenimento, con conseguente dispersione del materiale radioattivo.

La fusione del nocciolo è causata dalla reazione nucleare incontrollata che si innesca quando il sistema di raffreddamento non è più in grado di controllare la reazione a catena, portando la temperatura del reattore a migliaia di gradi centigradi.
E' opportuno chiarire alcuni aspetti che possono indurre in confusione.
In primo luogo la fusione del nocciolo non va confusa con la fusione nucleare. I
n secondo luogo, la fusione del nocciolo in una centrale nucleare non esplode come la bomba atomica anche se le conseguenze non sono meno catastrofiche per l'ambiente e per l'uomo.

Contaminazione e nuvola radioattiva

La dispersione del materiale radioattivo comporta la contaminazione dell'ambiente circostante. L'insorgere di incendi può trasportare le particelle radioattive in atmosfera, creando una nube radioattiva che può spostarsi per migliaia di chilometri, ampliando la contaminazione radioattiva su scala continentale.
Per tali ragioni il nocciolo del reattore nucleare è circondato da strutture in acciaio e da una gabbia di contenimento.
Tuttavia, questi sistemi possono rivelarsi inadeguati in presenza di eventi naturali come terremoti o tsunami.
Gli eventi sismici possono causare cedimenti alle strutture di protezione del reattore, dette anche sarcofago, e gravi danneggiamenti al sistema di sicurezza e di raffreddamento.

http://www.ecoage.it/fusione-del-nocciolo.htm

silvanetta* . Commentatore certificato 27.03.11 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TONY..ATE Comuniste

*****
[...]

A questo punto parlerei di COMUNISMO, come l'unica opzione possibile. Cos'è il comunismo?

UN MONDO SENZA FASCIOMAFIOSI E LE LORO POLITICHE IN GIRO, UN MONDO COSTRUITO SULLA CONOSCENZA.

hasta farisei
TONY ..
*****
------------------------------------------------

Il comunismo, (URSS, Cina e una dozzina almeno di altri paesi docet) con il suo COROLLARIO di limitazioni, burocrazia sfrenata e imposizioni E' il seme stesso della "fasciomafiosita' ".

Non dimenticate MAI che Fascismo, Comunismo, Nazismo e Socialismo sono tutte ideologie figlie della stessa madre.


TONY...ATE Comuniste

*****
[...]

Che dire poi dell'approccio socialista o magari di quello comunista? Quello comunista non è stato mai sperimentato mentre per il modello socialista basta vedere la Cina, non ha avuto alcuna crisi!!!

Se i privati in Cina si comportano da liberisti, non lo fa il governo cinese che reinveste tutti gli utili d'impresa (impresa Paese). E questo è bastato per non sentire dolore in un periodo cosi difficile.

E' ancora il caso di ribadire che la Cina ha un debito estero quasi inesistente, il 5% del Pil.

La Cina e il suo modello di sviluppo economico ci farà un culo cosi(.................)!

hasta farisei
TONY ..
*****
------------------------------------------------

Il modello comunista non e' mai stato sperimentato...se uno chiede ai due-tre miliardi di persone che si dichiarano o dichiaravano apertamente comuniste, trovera' che tale affermazione e' quantomeno ridicola.

Ma il TONY e' ben convinto di cio' e lo lasciamo marinare nelle sue stupide convinzioni.

La Cina non ha avuto nessuna crisi.

La Cina si rifiuta di allineare lo Yen con il suo reale valore di mercato, mantenendolo artificialmente basso per favorire le esportazioni. Il costo della sua mano d'opera e' ancora estremamente basso e i lavoratori vivono in condizioni pietose rispetto agli standard Occidentali.

E' questo che il TONY vorrebbe?

E le conquiste sociali ottenute in passato dove le metti?

Bighellone.


Sale con iodio
patate con iodio
dentifricio iodosan
pastiglie iodosan


ma chi ci garantisce che non sia iodio gia' radioattivo?

Sta per scoppiare lo scandalo in sardegna del poligono di tiro AFFITTATO dall'esercito italiano a chiunque volesse testare nuove armi...comerese quelle all'uranio impoverito...e la popolazione si ammala!!!!

Chi paga ora i danni di morti e malati e un territorio fantastico devastato come se fosse esplosa una centrale?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 27.03.11 14:31| 
 |
Rispondi al commento

DOLENCIA

Come fosse foglia
che cade
ma foglia non è.
Come fosse foglia che cade
ma qui cadono bombe
e merda,
indicibile merda da tempo.

Eppure ci sono posti
per i cui figli
la sorte è diversa.

Ma a noi che ci frega?
In fondo è bello!
Viva le bombe di sterco
con le quali ci sommergono,
le inculate decennali
in Italia...

e la merda.


(Febbraio - 2011)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogi alla TV Nazionale ho visto lo spot della Nuova Ferrari a-trazione integrale.
Bellissima 260.000 Euri e sono già tutte vendute!
Potenza 600 asini!
Ma vi rendete conto mentre noi stiamo tirando la cinghia per arrivare a fine mese(per i più fortunati) ...loro(quelli che vincono sempre le elezioni) stanno pensando come comprarsi la vetturina!!!
Facendo un piccolo calcolo io dovrei non mangiare,non consumare e, pagando le tasse sulla pensione(mi sembra giusto), fra 16 anni e 8 mesi potrei comprarla ma non ho la possibilità di dare l'anticipo!
Belin che sfiga che tengo!!!!
Nooooo... forse sono dalla parte sbagliata!
Grrrrr.... alle prossime elezioni ...sono talmente incazzato che li vorrei vedere già tutti morti!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 27.03.11 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W Luigi!

http://ilfattoquotidiano.it/2011/03/27/l%E2%80%99europa-da-ragione-a-de-magistrise-multa-l%E2%80%99italia-per-57-milioni/100383/

genaro 27.03.11 13:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

3) nelle patrie galere o, peggio, essere uccisi? Se non facesse confusione, probabilmente, il consenso nei confronti del governo da parte del proprio zoccolo duro, quello sordo e cieco agli scandali personali del presidente del Consiglio, forse calerebbe in maniera preoccupante

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 27.03.11 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2) Per esempio, quei 26 milioni di italiani che dal 1871 al 1971 lasciarono il Veneto, la Toscana, l’Abruzzo, la Sicilia, la Calabria e si stabilirono in America, in Svizzera, in Germania, in Belgio: molti di loro lavorarono onestamente e fecero i soldi, altri ci provarono e rimasero poveri, altri ancora si organizzarono in modo criminale; alcuni tornarono, altri rimasero all’estero. L’immigrato può essere “regolare” o “clandestino”: nel primo caso, entra in territorio per vie legali, rispettando tutte le leggi. Nel secondo caso, entra in territorio di nascosto. Il richiedente “asilo politico” è uno che non può godere in patria delle libertà democratiche. Rifugiato è uno che in Patria ritiene di essere perseguitato perché appartiene a un’etnia, a una religione, a un’ideologia politica. Per esempio, tutti quegli antifascisti italiani che negli anni Trenta fuggirono in Francia o in Svizzera per evitare di essere incarcerati, bastonati o confinati. Non credo – ma magari son io a essere ingenuo e sbaglio tutto – che un richiedente asilo politico o un rifugiato possano entrare in un territorio straniero per vie legali e alla luce del sole. Ora, di tutte le persone che arrivano a Lampedusa sarei curioso di sapere, effettivamente, quante arrivano perché semplicemente in cerca di lavoro, quante perché nella loro terra d’origine non sono libere di fare quel che lecitamente potrebbero fare e quante perché rischierebbero la vita. A me pare, invece, che il governo italiano – o quantomeno la sua componente dominante, la Lega Nord – e qualche giornale di destra voglia fare un po’ di confusione tra i tre termini, in particolare equiparando i clandestini “per lavoro” (chiamiamoli così) ai rifugiati e richiedenti asilo. Se non facesse confusione, il ministro degli Esteri non avrebbe avuto la bizzarra idea di rimandarli indietro in cambio di un po’ di soldi. A cosa gli servirebbero ‘sti soldi? Forse, una volta tornati in Patria, per corrompere qualche funzionario pubblico e non

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 27.03.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento

1) politici, richiedenti asilo e clandestini
Secondo la Convenzione di Ginevra del 1951 sullo status di rifugiati – ripresa dal Protocollo di New York del 1967 – è considerato rifugiato “chiunque, nel giustificato timore d’essere perseguitato per la sua razza, la sua religione, la sua cittadinanza, la sua appartenenza a un determinato gruppo sociale o le sue opinioni politiche, si trova fuori dello Stato di cui possiede la cittadinanza e non può o, per tale timore, non vuole domandare la protezione di detto Stato”. Secondo la Convenzione, ai rifugiati non possono essere applicate condizioni discriminanti in base a razza (l’atto è del 1951 quando certi termini non erano ancora politically uncorrect), religione o paese d’origine; tuttavia, “in tempo di guerra o in altre circostanze gravi ed eccezionali”, lo Stato ospitante può “prendere provvisoriamente, rispetto a una persona determinata, le misure che considera indispensabili per la sicurezza nazionale, fino al momento in cui abbia accertato se tale persona è effettivamente un rifugiato e se le misure prese devono essere mantenute in suo confronto nell’interesse della sicurezza nazionale”. La Costituzione italiana disciplina la questione all’art. 10 co. 3: “Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge”. Il diritto d’asilo è dunque quello riconosciuto al cittadino che non può esercitare nel proprio Paese le libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana. Se poi c’è il timore che quel cittadino possa essere anche perseguitato, egli è da considerarsi “rifugiato”. La parola “rifugiato” è dunque diversa dalla parola “richiedente diritto d’asilo”, la quale a sua volta è diversa dalla parola “immigrato”. L’immigrato è uno che lascia il proprio Paese perché è povero, vuole un lavoro e va altrove a cercarlo.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 27.03.11 13:44| 
 |
Rispondi al commento

http://www.online-news.it/2011/03/26/%C2%ABaltro-che-nucleare-il-futuro-e-nelle-rinnovabili%C2%BB/

IL MODELLO UMBRO.

All’inizio non tutti approvavano l’iniziativa: alcuni infatti si sono detti preoccupati per i terreni sottratti alle attività agricole. Ma le superfici occupate dagli impianti sono assai ridotte. Un esempio virtuoso è il campo fotovoltaico realizzato da Natuna Spa in collaborazione con la Sapienza di Roma attraverso il Master Efer (Efficienza Energetica e Fonti Energetiche Rinnovabili). Si tratta di un campo “ad inseguimento”, che richiede cioè uno spazio meno esteso rispetto ad un campo fisso, perché insegue il sole dal mattino alla sera ricavandone maggiore energia. Inoltre, il lento movimento dei pannelli è omogeneo con la natura che lo circonda. Ripete i movimenti della natura stessa e la velocità con cui essi avvengono. Quindi anche l’impatto paesaggistico è ottimale.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 27.03.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=D1XyR3YOVZQ&feature=player_embedded#at=14

Il solare galleggiante.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 27.03.11 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=iyhd0FHvx-A&feature=related


CE DEVI RISPETTA'

anzi ce devono...rispettà

franco f. Commentatore certificato 27.03.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Forza Grillo non abbarterti..alle prossime elezioni avrai7A ( il M 5 stelle)molti più di quanto sbalrlettano i vari sondaggi d' opininione a Ballaro ed altri...Sarà il nonstro primo traguargo...anched se non scriviamo ci siamo...tanto non c'è altro !!!

Camillo B. Commentatore certificato 27.03.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento

EVITARE IL BARATRO

Sono ottimista e voglio ancora credere che sia possibile evitare il baratro.

Smettiamola di criticare tutto e tutti e focalizziamoci su alcuni obiettivi prioritari alleandoci con chi ci stà.

Propongo i seguenti due temi sui quali dovremmo trovare alleati a dx e a sx :

DRASTICA RIDUZIONE DEI COSTI DELLA POLITICA

LOTTA SENZA QUARTIERE CONTRO LA CORRUZIONE E PER LA LEGALITA'

Mario ., Cesena Commentatore certificato 27.03.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

L'usurpazione mondiale necessitera' di una rivoluzione mondiale.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.03.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rivelazione postuma di Liz Taylor: James Dean fu molestato da bambino

È stato un uomo di parola il giornalista Kevin Sessums, almeno fino alla morte di Liz Taylor, avvenuta qualche giorno fa.

Questi sono gli stralci dell'intervista resi da poco pubblici dal giornalista: "Adoravo Jimmy. Ti dirò una cosa ma in maniera ufficiosa finché non muoio, ok? La madre di Jimmy scomparve quando lui aveva 11 ANNI e Jimmy cominciò ad essere molestato dal suo SACERDOTE. Penso che sia una cosa che l'abbia PERSEGUITATO PER IL RESTO DELLA SUA VITA.

Liz confermò a Sessums che Dean viveva col peso di queste MOLESTIE ogni SINGOLO GIORNO della sua VITA...

DA yahoo.it

........

Per quanto dobbiamo continuare a SOPPORTARE TUTTO QUESTO?

Fino a quando continueremo a dare il potere sulle nostre vite a un'associazione simile?

Dino Colombo Commentatore certificato 27.03.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera sulla tv La7, in un "magnifico" confronto De magistris -Salvini (quest'ultimo il solito bifolco, astioso e profondamente razzista legaiolo, verde di bile contro il sud e Napoli), l'ex magistrato ha parlato di Grillo.
Piu' o meno ha detto che Grillo non si capisce perche' lo attacchi, perche' se la prenda con lui. Ha ipotizzato che forse Grillo interviene solamente per mettersi "contro" qualcuno e che quando tutti quelli che lui critica anche attraverso questo blog saranno spariti dalla vita politica sparira' anche Grillo perche' non avra' piu' ragione di esistere. Lui non vuole fare politica, ha continuato De Magistris, vuole fare antipoltica mantenendosi al di fuori della medesima.

Mi sorge il dubbio che quello che ha detto De Magistris sia effettivamente vero. E allora mi chiedo che utilita' vi possa essere nel votare alle elezioni un Movimento che di politica non ne vuole sapere, e Dio sa quanto l'Italia abbia bisogno finalmente di una politica sana e trasparente.
Beppe, fai chiarezza!! Una volta per tutte!

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 27.03.11 12:41| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'uomo ha ormai distrutto tutto, ed è incapace di correggersi, prima che si arrivi al punto di non ritorno è scientificamente provato che o interviene una forza esterna (incommensurabilmente potente)distruggendo i scellerati (malvagi) per sempre oppure passato il punto di non ritorno a velocità temporale esponenziale si andra' verso la scomparsa della vita dal pianeta terra e alla sua distruzione.
NON ESISTE NESSUNA ALTRA IPOTESI.
Se paragonate la Terra ad una navicella che viaggia a velocita' elevatissima nello spazio vi sembra possibile che i suoi occupanti pur sapendo che non esiste nessun altra forma di vita nell'universo conosciuto (nessuna altra navicella scialuppa di salvataggio) si comportino come gente che ha perso il lume di tutte le ragioni.
LA DATA DEL CAMBIAMENTO DEI TEMPI E'VICINISSIMA.

AL - 2012 27.03.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

questo articolo su mio blog sul tema no bail out
per chi volesse leggere

http://www.soldionline.it/blog/dinapoli/questa-e-maastricht


alessandro di napoli 27.03.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Il debito è fatto da coloro che hanno spacciato (come droga) i soldi: banche, multinazionali di ogni genere e gusto!

Per capire veramente come si crea un debito, basta guardare un documentario censurato in molti paesi Occidentali: Zeitgeist: Addendum 2008

- Come nasce il debito pubblico?
- Perchè muoiono migliaia di bambini ogni giorno di fame e di malattie?
- Come si rovesciano i governi?
- Perchè ci sono le guerre?
- Chi ha beneficio dalle guerre?
- Gli americani sono veramente per la libertà o pensano soltanto ad arricchire il proprio status?
- I no Global chi sono e cosa pensano?

Questi sono solo alcuni quesiti che il documentario cerca di rispondere con dei fatti e non supposizioni.

http://alberclaus.altervista.org/A/?p=459


PS- Qualcuno si ricorda che lo psicomafio, quando entrò in politica, disse che lo stipendio che avrebbe percepito lo avrebbe dato in beneficenza? Qualcuno sa se ha poi "mantenuto" la promessa? Credo proprio di no! Ho un gran mal di testa e vivo costantemente ogni giornata della mia vita con degli enormi Déjà Vu

alberclaus a., World Commentatore certificato 27.03.11 12:32| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io metto il punto.
Anche 'sta favola è finita!
Una cazzata che nasce da uno stato di sofferenza e prostazione di questa mia Italia e di questo mondo.
Vorrei sapere quanti blog ha scritto Beppe!
Continua a fare il comico e l'imprenditore di te stesso.
Non romperci più il kaiser con la rivoluzione!
Ti giuro che mi ricorderò di questa colossale presa per il culo per dieci denari.
Ciao a tutti

Gaetano C., Roma Commentatore certificato 27.03.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento

La Mussolini è in politica e in Parlamento perché è nipote del Dvce, altrimenti sarebbe a vendere il pesce al mercato rionale.
E' una persona GREZZA e BIFOLCA.

Vittorio Mangano, Milano 27.03.11 12:19| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche il Vangelo difende l'acqua.
Invece quelli di Comunione e Liberazione vorrebbero l'acqua privatizzata.
Che il Signore vi mandi all'Inferno, razza di decerebrati mentecatti.

(Vangelo di Giovanni 4, 15)

L’acqua è umile, preziosa e casta.
L’acqua è indispensabile alla vita:
non deve mancare a nessun vivente, uomo, pianta, animale.
Nel Battesimo noi siano rinati dall’acqua e dallo Spirito
Signore, io desidero l'acqua viva.
lo credo Signore, che tu la sorgente di acqua viva.
lo credo, Signore, che Tu non ci verrai mai meno,
e anche nel momento in cui ci sentiremo o ci parrà di essere soli,
smarriti, abbandonati, assetati come in un deserto
e il cammino ci parrà troppo lungo
Tu, Signore, non ci abbandonerai
e come sorgente viva ci ristorerai in ogni istante del nostro cammino.

Gianfranco Porrini, Milano 27.03.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

A leggere tutti questi post c'é da stare allegri veramente! Odio,rancore,sete di vendetta,astio contro i"padroni",veleno contro le banche,contro tuti i politici ( senza distinguere quelli buoni da quelli bacati). Queste le reazioni che Beppe sta suscitando con i suoi post, che , confermo, condivido nei contenuti ma respingo nel metodo. Beppe la nave sta affondando, tu gridi contro i maledetti,contro i marinai, contro gloi scogli,contro le onde......ma dove sono le lance di salvatggio? Quale idea seguire per salvarsi? Se le hai,dille....non aspettare che la nave affondi per dire...."l'avevo detto io"!!!!!!!!

Giuseppe 27.03.11 12:08| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento


Ogni giorno, dagli aeroporti d’Europa prendono il volo migliaia di viaggiatori.

Passeggeri di aerei civili che non sanno di dipendere in gran parte dai rifornimenti di carburante della Nato.

Ovvero, da una vasta rete di oleodotti costruiti a partire dalla fine della seconda guerra mondiale

http://it.euronews.net/2011/02/17/ceps-gli-oleodotti-europei-della-nato/

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 27.03.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Opss...scusate il ritardo ...ma rispondete alla Ivanona??? Ma no.... Vera Zingales!!! Di vera c'è poco è tutta finta!!! Caspisco che faccia numero nel Blog...però lei è pagata!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 27.03.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento

TREMONTI E IL DEBITO ATOMICO
Si certo il debito atomico ma c'è anche il debito dello spaghetto: quanti spaghetti gli altri stati devono comprare mentre noi ce l'abbiamo in casa? e il debito delle calzature? noi siamo tra i primi al mondo a fare le scarpe, parlo di quelle ai piedi non di quelle che facciamo agli altri, per camminare quante scarpe i tedeschi devono comprare? e il debito artistico? gli altri quanto devono spendere per vedere i monumenti? Daje a tremò che semo primi pure a sparà fregnacce!!

Gigi Zurlo Commentatore certificato 27.03.11 11:58| 
 |
Rispondi al commento

L'unica salvezza è il tracollo finanziario-economico mondiale. Una sorta di azzeramento delle ecomomie di tutti gli stati ed una conseguente ripartenza da zero, dove chi saprà gestirsi al meglio le proprie risorse " vere " del territorio, materie prime , tecnologia , ricerca e non fasulle come i titoli di stato e i bond che altro non sono che denaro virtuale, potrà salvarsi ed elevarsi sugli altri. Dovrebbe poi seguire una decrescita demografica controllata, perchè di questo passo non possiamo pensare che le risorse del pianeta bastino sempre per tutti, già si stanno evidentemente esaurendo. Personalmente non mi preoccupo, tanto non ci sarò più per assistere al collasso, ma le future generazioni meritano davvero questo?
Forse le mie sono solo oscure e pessimistiche fantasie....oppure no?

andrea benetto 27.03.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Fukushima – INES scale rating

Pubblicazione - 26 marzo, 2011

Un nuovo studio commissionato da Greenpeace Germania al Dr. Helmut Hirsch, esperto di sicurezza nucleare, rivela che già dal 23 marzo 2011 l'incidente alla centrale di Fukushima in Giappone aveva rilasciato abbastanza radioattività da essere classificato di livello 7, secondo la International Nuclear Event Scale (INES).

7 è il livello massimo di gravità per gli incidenti nucleari, raggiunto in precedenza solo durante l'incidente a Cernobyl del 1986.

Lo studio del Dr. Hirsch, che si basa sui dati pubblicati dall'Agenzia Governativa Francese per la Protezione da Radiazioni (IRSN) e dall'Istituto Centrale di Meteorologia Austriaco (ZAMG), ha rilevato che la quantità totale di radionuclidi di iodio-131 e cesio-137, rilasciata a Fukushima tra 11 e il 13 Marzo 2011, equivale al triplo del valore minimo per classificare un incidente come livello 7.

http://www.greenpeace.org/italy/it/ufficiostampa/rapporti/fukushima-report/

silvanetta* . Commentatore certificato 27.03.11 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NUOVI VIDEO, IMMAGINI E SUONI dalla piazza nella manifestazione di sabato 26 marzo a Roma. Gli interessati possono vederli cliccando sul mio nome
Buona domenica

Domenico Ciardulli, Roma Commentatore certificato 27.03.11 11:45| 
 |
Rispondi al commento

L'unica garanzia per i pensionati futuri non è certamente la FINANZA... certo, possono essere presi periodi di tempo favorevoli, proprio per ingannare la gente...
Ma l'unica garanzia è essere cittadini di uno stato : 1) o SOCIALISTA 2) oppure capitalista, ma costretto a fare i conti con una lotta di classe molto forte e agguerrita...

L'unica garanzia è POLITICA.

jd (stalin)
--------------------------------------------------


stiamo dicendo la stessa cosa, le pensioni devono essere statali.
il mio discorso era che lo stato non puo' lamentarsi se paga la pensione alla gente, perche' questi hanno versato i contributi per quello, per avere una pensione, e ho riportato i calcoli di quanto ha versato uno che e' andato in pensione da poco, calcoli fatti sulla base anzitutto dei soldi cash versati poi sulla loro rivalutazione basata sulla rendita dei titoli di stato di quei periodi (considero finanza anche quella, i titoli di stato, forse su questa parola "finanza" nasce l'incomprensione), e i contributi potremmo considerarli un prestito che il cittadino fa allo stato col patto naturalmente che poi gli vengano resi, chiaro, con i giusti interessi.

quindi, a fronte di un prestito di oltre un milione di euro, quella persona se va bene ne avra' indietro la meta'. e sto dicendo molto. soldi poi che gli sarebbero garantiti solo con gli interessi del milione (sempre parlando di rendita dei titoli di stato).
il sistema pensionistico da noi e' cosi', da un lato lo stato deve giustamente coprire certe mancanze, dall'altro ha forti vantaggi. ma non deve lamentarsi o considerare le pensioni la fonte del suo debito.

per il resto quoto quello che hai scritto.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.03.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Papa al Sacrario delle Fosse Ardeatine. ''Qui si realizzò offesa gravissima a Dio''

arrivati numerosi sms al papatelefono da atzechi ed incas con scritto:
"e noi chi avremmo offeso visto che ci avete sterminato, brutti ipocriti?"

il Mandi Commentatore certificato 27.03.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento

"La nostra politica è quella di fomentare le guerre,ma dirigendo Conferenze di pace,in modo che nessuna delle parti in conflitto possa avere benefici.Le guerre devono essere dirette in modo tale che entrambi gli schieramenti,sprofondino sempre più nel loro debito e, quindi sempre di più sotto il nostro potere."

Amschel Mayer Rothschild ( 1773)

giuseppe babbini 27.03.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONI SEI RADIOATTIVO VAVATTEN!

mariol 27.03.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I FRANCESI IERI HANNO ABBATTUTO 5 AEREI E 2 ELICOTTERI LIBICI

TV E GIORNALI ITALIANI NON RIPORTANO LA NOTIZIA

27 March 2011 Last updated at 08:09 GMT Live
The Gaddafi story
Tripoli: Fear and uncertainty
French fighter aircraft have destroyed five Libyan air force planes and two helicopters in an attack on the forces of Col Muammar Gaddafi.

maro sowclett Commentatore certificato 27.03.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Ns Sig Tremonti dopo aver equiparato il debito Pubblico a quello privato ci ha ben fregato, quando e non manca molto non saremo più in grado di pagare gli interessi sul debito pubblico RUBERA i soldi che in una VITA gli italiani hanno messo da parte così finiremo definitivamente in mutande.
Lui furbo ma noi polli ormai senza penne.
Dobbiamo far estrema attenzione a chi assumiamo la prossima volta come dipendenti per gestire questo stato e se non facciamo presto NON ci sarà futuro per nessuno.

luigi vecchiato 27.03.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Il livello di radioattivita' nell'edificio del reattore 2 dell'impianto nucleare di Fukushima e' 10 milioni di volte superiore alla norma.

"10 milioni di volte".......

checca testaaaaaaaaaaaaa
veronesiiiiiiiiiiiiiiiii
nuclearistiiiiiiiiiiiiii

dove cazzo siete, idioti?


Caro Grillo, mi permetto di farti notare il debito che attualmente a lo Stato Tedesco.

Come tu dici i debiti alla fine li paghera`la Germania, ma io non capisco con quali soldi, se, come uno puo`constatare piu`sotto la Germania e`piena di debiti.

C'e`qualcuno che mi puo`spiegare come si pagano i debiti degli altri, quando uno e`gia`pieno di debiti? grazie anticipatamente.

Schulden gegenwärtig 4.439 Euro pro Sekunde! (Debito dello stato tedesco ogni secondo che va ad aggiungersi al debito totale)

Staatsverschuldung insgesamt (Debito Attuale Totale Domenica 27 Marzo 2011)

€ 1.902.726.365.275

Staatsverschuldung pro Kopf der Bevölkerung

(also inkl. Babys, Greise, Beamte, Politiker, Arbeitslose usw.)

rd. € 23.302 Debito per persona compresi anche i neonati. Questi dati li ho presi oggi in Internet, fonte (Schuldenuhr = orologio dei debiti).

Enzo Santini

Enzo Santini () Commentatore certificato 27.03.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione




Lo Yemen dopo Saleh
Giovedì sera, a tarda ora, mentre tutti parlavano di sue possibile dimissioni dopo 33 anni al potere, il Presidente yemenita Ali Abdullah Saleh è apparso in tv, ha criticato i manifestanti ed ha annunciato l’amnistia per i soldati che avevano aperto il fuoco contro di loro. Si è conclusa così una settimana nella quale decine di yemeniti sono stati uccisi e il principale alleato del presidente tra i militari lo ha abbandonato. Anche i capi tribali hanno messo da parte le loro annose polemiche scegliendo la costituzione di un fronte comune.

Come molti sanno in Occidente, il Presidente Saleh è sopravvissuto per 33 anni nel feroce mondo politico yemenita perché è sempre riuscito a giocare i suoi rivali mettendoli l’uno contro l’altro. Anche questa volta ha tentato di giocare la stessa partita: concessioni politiche, valige di soldi per gli alleati, repressione violenta dell’insurrezione. Ma nell’ultima settimana ha oltrepassato il segno.

Poco dopo la preghiera di mezzogiorno, venerdì scorso, i suoi cecchini hanno aperto il fuoco sui manifestanti dai tetti circostanti ”piazza del cambiamento”, uccidendo una cinquantina di persone e ferendone centinaia. Ne è scaturita un’ondata di dimissioni, di diplomatici e comandanti militari, in particolare quelle del generale Alì Mohsin al-Ahmar, comandante della Prima Divisione corazzata.

Il generale ha dichiarato ad al-Jazeera di essere passato con gli insorti, di volere le dimissioni del presidente e di chiedere ai suoi soldati di proteggere i manifestanti.

Questa breve dichiarazione del generale più importante nel paese e appartenente alla stessa tribù di Saleh segna una svolta.

Gli Stati Uniti e l’Arabia Saudita spingono dietro le quinte per un accordo, sperando di evitare un ulteriore bagno di sangue , e infatti il Presidente ed il Generale si sono incontrati. Ma resta la paura che se i due non troveranno un’intesa la transizione al dopo Saleh sarà violenta.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 27.03.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL DEBITO ESTERO

Buon giorno a tutti.

Ogni tanto bisogna farlo, spezzare una lancia a favore di Tremonti, ma anche no quando si tratta di tendenze.

Quando un paese è indebitato con i suoi cittadini è facile aporre delle modifiche e risolvere il caso "in famiglia". Il problema diventa quando un Paese è tenuto per i coglioni da altri Paesi e istituzioni sovranazionali.

E' il caso del debito estero. L'Italia in questo caso non è messa male, anzi, è messa al meglio in Europa. Per fare una battuta: non per niente abbiam inventato le banche, sappiamo bene come prendere per i coglioni la gente, facendo offerte che non possono rifiutare.

Ebbene si, l'Italia ha un debito estero di circa il 120% del Pil del quale soltanto il 50% è causato dalla PA.

Se prendiamo la Germania o la Francia andiamo ben oltre il 200%.

Ma il debito estero è un male o è un bene?

Se il debito serve a finanziare i consumi, allora è un male, specialmente per le generazioni future. Se il debito fatto all'estero viene investito in progetti, allora è un bene.

Insomma alla pari di ogni altro debito. E solo che la bilancia dei pagamenti è in rosso e in Italia non investe più nessuno.

Quindi, io direi che la tendenza negativa del debito estero è un MALE. Un demerito per Tremonti.

Se gli altri Paesi hanno un debito estero altissimo, bisogna vederne la composizione, s'è fatto per investimenti o per consumi.

E' il caso della GB. Il debito estero enorme, più del 300% del Pil, è stato fatto per consumi, in quanto hanno decimato la loro produzione a favore della speculazione finanziaria.

Non è il caso della Francia e della Germania. Il debito estero enorme riguarda gli investimenti, e non può che essere un bene.

L'Italia in questo caso è un paese "medio" che può ancora rimontare benissimo e in poco tempo, certo con un governo capace.

Riguardo a Tremonti, in definitiva, la situazione è peggiore di quella che ha trovato. Ninte riconoscimenti anche se dice delle verità.

hasta farisei

TONY .. Commentatore certificato 27.03.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento

quando sentii la teoria di alcuni,secondo la quale non bisognava giudicare il nucleare adesso perchè si era influenzati da una forte emotività,mi venne in mente Erich Priebke ,vi ricordate chi era?il carnefice delle SS ,quando venne catturato disse che non voleva essere giudicato in italia ,riteneva che il popolo itqaliano fosse troppo emotivo per giudicarlo ,che coincienze straordianrie tra queste persone.

panino.A. 27.03.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

taranto muore di tumore e il vendola di ecologia e libertà dove c.... è?

invece di fare una campagna elettorale permanente , occupati della regione puglia o vattene a cagare tu e cota che invece di stare in piemonte ormai vi troviamo in qualsiasi programma televisivo.

al casula, cagliari Commentatore certificato 27.03.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Lodi a Berlusconi dal genio Ferrara, 3/4 milioni di euro annui per scrivere,osannare, blandire , lisciaree, giusrificare il suo amato padrone scemo.
1.È un caso unico e misterioso, appunto, e lo studiarlo, l’osservarlo implica un sotti­le piacere, una delectatio ( diletto ) filosofica che oggi l’Italia tutta condivide, lo sappia o no, se lo confessi o no.
2 Ilda Boccassini è stregata, soggiogata da Berlusconi quanto il pubblico che va in tribunale a fargli la claque; i suoi nemici sono ipno­­tizzati dal suo metodo, che dannano, quanto noi, suoi amici e difensori del­l’aria di libertà che quel linguaggio del corpo e della psiche personale ha porta­to n­el sistema italiano ammalato di bu­rocratite e professionite.
3. Fino al crollo della Repubblica costi­tuzionale nata nel 1946, le ideologie di ferro del Novecento e il cattolicesimo nutrivano di significato la politica. Do­po, nel vecchio ceto dirigente è rimasto un insignificante mestiere, un guscio vuoto, una prassi senz’arte né parte, senza anima, senza riscontri vitali. Il mi­stero del privato che si fece statista è in­fatti controbilanciato dal mistero del­l’impotenza dei suoi avversari profes­sionisti, idonei all’insegnamento, do­centi di metodo politico, ma incapaci di sottrarsi all’ipnosi dell’uomo della folla che dice quello che non si dovrebbe mai dire, e per questo si fa stranamente, ellitticamente, fatalmente capire.
Ferrara dixit, un milione al servo grasso e triste.

cesare beccaria Commentatore certificato 27.03.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento


LA PRIMA GRANDE GUERRA DEL XXI SECOLO E' INIZIATA
DI GERARD CELENTE
lewrockwell.com

È un brutto film di fantascienza scritto da politici scienziati pazzi.
Esattamente otto anni dopo il giorno in cui il presidente George W. Bush ha portato l’America e la sua “coalizione dei volenterosi” in guerra contro l’Irak, il presidente Barack Obama ha portato l’America e la sua “ampia coalizione” in guerra contro la Libia.
E proprio come il mondo è stato venduto ad una “coalizione dei volenterosi” che consisteva predominantemente in un’effimera alleanza di persuasi e costretti, la presunta “ampia” coalizione di Obama consiste principalmente nei due compagni di guerra dell’America, il Regno Unito e la Francia.
Solo in un pazzo film di fantascienza un presidente potrebbe impegnarsi a perpetrare due guerre ingiuste, immorali, interminabili e costose iniziate da un suo predecessore, nonché a portare il proprio paese in un conflitto altrettanto ingiusto, immorale, costoso e con tutta probabilità, interminabile … e aspettandosi un lieto fine!
Otto anni di guerra in Irak ed undici in Afghanistan non hanno risolto niente e sono serviti solo ad accendere sentimenti antiamericani in tutto il mondo, a dare fondo alle casse degli USA, ad uccidere e ferire centinaia di migliaia, se non milioni, di persone innocenti, e a distruggere le vite, gli arti e gli animi di migliaia di truppe americane.
Facendo cilecca sul campo di battaglia, gli scienziati pazzi politici sono tornati in campo. A dispetto dei soli fallimenti, il presidente Obama ha deciso, unilateralmente, di sprecare ancora più uomini e denaro americani per una guerra contro la Libia, promettendo che questa volta non farà cilecca.
In quella che potrebbe essere la ricerca di collaboratori per un pazzo film di fantascienza con tre scagnozzi come protagonisti, il nuovo decisore-capo d’America combatte al sicuro nella Sala Ovale,

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 27.03.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il papa che emula lo gnomo ancora non l'avevo visto... *___*

http://www.repubblica.it/esteri/2011/03/26/foto/papa-14124222/1/?ref=HRESS-7

Sari K. Commentatore certificato 27.03.11 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo rattristati dal comportamento di alcuni Stati che in questi giorni stanno usando una scusa VERGOGNOSA per colonizzare nuovamente un Paese che fino a poco tempo fa soprattutto dall’Italia, per questioni di "convenienza”, era considerato amico.
Capiamo che per la Francia ed i Paesi vicini, ora che il nucleare diventa un problema, aumenti l'interesse per il petrolio, ma questo non giustifica azioni palesemente imperialiste/colonialiste come quelle attuali.
Abbiamo trovato fuorviante che i leaders occidentali attribuissero pubblicamente credibilità a false e tendenziose notizie divulgate tramite Twitter alla TV (non libera) Al Jazeera. Per un mese abbiamo sentito notizie che nessuno si è mai preoccupato di verificare, ora questo scempio ha raggiunto il suo culmine in questa Guerra.

Stiamo organizzando una manifestazione pacifica sabato prossimo ore 14.°° a Roma in Piazza della Repubblica insieme agli studenti libici per chiedere che vengano interrotti i bombardamenti contro il popolo libico e venga accettato il dialogo.
Chiediamo che l'A.I.A. ed i tribunali popolari possano far luce su eventuali responsabità e crimini di guerra di entrambe le fazioni, qualsiasi sia il nome ed il grado, ivi compreso il colonnello Gheddafi.

Le forze alleate dovrebbero inviare ispezioni sul territorio prima di una qualsiasi scelta militare. Una soluzione sarebbe quella di indire delle elezioni, lasciare ai libici la facoltà di decidere chi deve andare a casa; diamogli l’opportunità di decidere autonomamente il loro futuro.
Le vite dei civili, ma anche dei militari di ambo le parti, devono essere rispettate e salvaguardate.
Preghiamo che la ragione eviti spargimenti di sangue di qualsiasi etnia e colore, solo con la diplomazia ed il dialogo (da ambo le parti) si possono salvare delle vite umane.


Alessandro Londero

Hostessweb.it

marcellino uttrakhand 27.03.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento

"Radiazioni altissime nell'acqua" Fukushima, allarme al reattore 2


ultimo aggiornamento: 27 marzo, ore 09:38
Tokyo - (Ign) - Aiea: Radioattività dell'acqua è 10 milioni di volte superiore ai livelli normali. Tokyo: ''Difficile dire quando finirà la crisi'' Greenpeace: livello 7 incidente Fukushima. Ultimo bilancio del sisma e dello tsunami: oltre 27mila tra morti e dispersi. Premier Kan: la situazione è grave. Tracce di iodio radioattivo in Germania
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Radiazioni-altissime-nellacqua-Fukushima-allarme-al-reattore-2_311835559781.html

mavalà mavalà, berlusconistan Commentatore certificato 27.03.11 10:34| 
 |
Rispondi al commento

questo blog è una valvola di sfogo,come lo erano 15 anni fa,i campi di calcio,si picchiavano come trogloditi,ora si insultano con la penna,ma...poi i politici faranno quello che devono fare;prenderli per ilculo ancora un'altra volta.

Dovranno sopportare molte sventure,le conseguenze saranno tali che periranno molti uomini e donne,sui campi di lavoro,in tutte le società conosciute finora,ma...la mia linea di pensiero,sarà questa:Rimetteranno la mangiatoia,qui e là e ci sarà pascolo per tutti,per tutti i tipi di animali,fruttaroli,carnivori,vegetariani.Ritornerà la felicità,in tutti gli esseri conosciuti.Ritornernerà la certezza di essere felici,ci sarà un unico pensiero,fare soldi!! non sentiremo le doglianze da lontano e vicino, i lamenti non si sentiranno più.
ritorneranno i politici di ogni genere,partecipando alla vita pastorale.
((((ZEITGEIST:)))
Finchè esisteranno i soldi ,ci saranno guerre e pestilenze di ogni genere.

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Terremoto in Giappone: dopo soli sei giorni ricostruita un’autostrada

"Sembra incredibile, ma ce l’hanno fatta. Gli ingegneri della società di gestione Nexco, per ripristinare un tratto dell’autostrada a nord di Tokyo devastata dal terremoto dell’11 marzo, hanno impiegato soli sei giorni di lavoro!"

http://www.mondonews24.com/attualita/terremoto-in-giappone-dopo-soli-sei-giorni-ricostruita-unautostrada/7606

no comment!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

mavalà mavalà, berlusconistan Commentatore certificato 27.03.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, scusate l'O.T., ma a proposito di sovranità non so se avete notato che in Giappone, in questi giorni, il primo ministro Naoto Kan per pronunciare un semplice comunicato in pubblico, prima di avvicinarsi al microfono fa un doveroso inchino alla bandiera nazionale, come a dire: quello che sto per dire è la sacrosanta verità (Tepco permettendo) e ne rendo conto ai cittadini.
Eppure è un paese capitalista anche il Giappone e in fatto di suicidi per fallimento ne sanno qualcosa!!!

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 27.03.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=smY0vRPOFYI&NR=1&feature=fvwp

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.03.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento

A GRILLO E A TUTTI
Caro Grillo. Ti esorto ad accertare e ad intervenire su una cosa gravissima che sta accadendo sul sito de “IL FATTO QUOTIDIANO”, dove piu’ spesso di quello che si possa immginare, vengono censurati commenti che colpiscono il regime o che criticano lo stesso giornale. E’ capitato a me commentando un articolo sui piduisti al potere, in particolare criticando M. Costanzo e, senza che nel testo vi fossero contenute minacce, offese e quant’altro, con mio sommo stupore mi sono accorto che dopo qualche minuto il commento era stato cancellato, come a proteggere proprio il piduista. A questo punto ho provato a protestare, ma anche i miei commenti di protesta sono stati cancellati prima che altri potessero leggerli. Poi, vista la mia insistenza, mi è stato persino impedito di commentare come se non fossi più iscritto al sito. TI PREGO BEPPE, INTERVIENI! Perché non vorrei che chi commenta sul sito del “FATTO”,convinto di farlo su un sito ANTI si trovi a partecipare suo malgrado invischiato in uno sporco gioco delle parti. Ad ogni buon conto, il fatto stesso che su quel sito venga impedito il copia-incolla è già una grave forma di censura e se poi a questa si aggiunge che è stata addirittura predisposta una redazione “dedicata” (alla censura) come ai bei tempi del “Benito” diventa addirittura gravissimo per un giornale che critica le censure dei vari Minzolini, Vespa, Fede etc. etc. etc. Non credo di essere l’unica vittima di questa sporca faccenda, per cui invito altri a fare la loro segnalazione in merito. Per quanto mi riguarda mi asterrò dal commentare sul sito del “Fatto” e dall’acquisto del giornale.
Se non credete a quanto da me scritto provate tu stesso, caro Grillo, a scrivere sul sito: “non comprero’ più il FATTO QUOTIDIANO perché censura!” e vedi cosa succede.

Palmiro S. 27.03.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Responsabilità,
Siamo tutti responsabili di ciò che facciamo
dopo i medici a breve anche i magistrati ma non si parla mai
di responsabilità dei politici che riescono a creare danni sociali considerevoli...
Quanti posti di lavoro persi, quanti in galera per sopravvivenza
I problemi si devono risolvere a monte.

Nunzio Capizzi 27.03.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento

@Vera Zingales

Mi auguro che un giorno questo popolo incolto
razzista menefreghista e cialtrone sia governato
da persone extracomunitarie e che possano rivendicare i loro diritti e di condurre una vita
normale come in molti stati democratici.

Virginia Lollo () Commentatore certificato 27.03.11 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e mentre noi oggi portiamo le lancette dell'orologio avanti di un'ora, il nanerottolo che ci dovrebbe governare ha portato indietro quelle della storia di decenni, sdoganando i fascisti al governo come nel ventennio, e relegando l'italia ad una barzelletta mondiale, come durante il fascismo.

grazie silvio, grazie davvero.

BUONA DOMENICA, SBULLONATO POPOLO!


voi siete matti .. d'altronde siete rossi fissati...

Vera Zingales

el bunker non t'è arrivata la notizia che sono decenni che a governare stato, regione e comuni ci sono i compari tuoi?

Però comprendo il tuo prurito al culo, lanciarsi contro i flussi migratori e di chi ha la responsabilità di gestirli quando la legge in questione si chiama BOSSI-FINI richiede una forte sforzo psichico: leghista di governo da una parte insieme ai mafiosi, leghista d'opposizione con i bruciori all'orifizio anale dall'altra

Ghost Roob (returns) Commentatore certificato 27.03.11 09:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il grandissimo e potentissimo berlusconi non è nessuno senza la Lega, basterebbe che Bossi, l'intellettuale, gli togliesse l'appoggio e l'Italia cambiarebbe governo.
Incredibile situazione, spaventosa e miserabile popolo.

cesare beccaria Commentatore certificato 27.03.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vera Zingales

curiosi i fascisti mangia spaghetti ...

a larussa le scende la babuscia quando parla di suoi aerei che intercetano i radar libici (inesistenti grazie ai primi 110 misili americani ma lui dondola di suoi corciolone tornando a casa dopo le missioni)

Ma cambia radicalmente idea quando si parla di intercetazioni telefoniche delle procure

curiosi questi fascisti... che la parola d'ordine è sempre "l'onore" mi chiedo sempre qualle onore ma contenti loro. (che eranno fascisti con tanto di saluto romano ma al alba dopo eranno americani tutti)

vera zigales sei parturita dallo stesso sedere che la pivetti ... anche quella era camicia verde e leghista come te

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIAPPONE
Fukushima, allarme per il reattore 2
Radioattività altissima, via i tecnici
TOKYO - La radioattività dell'acqua al reattore n.2 della centrale di Fukushima è estremamente elevata ed è pari a 10 milioni di volte i livelli normali. Lo riferisce l'Agenzia per la sicurezza nucleare, secondo cui si è resa necessaria l'evacuazione immediata dei tecnici al lavoro.

Il livello di iodio-131 è talmente alto da far ipotizzare all'Agenzia che l'acqua possa essere legata in qualche modo al nocciolo. L'emergenza contaminazione dunque sale, mentre i tentativi di messa in sicurezza sono frenati dalla minaccia radiazioni: proprio oggi era il programma il passaggio dalle autobotti dei pompieri alle pompe elettriche per iniettare acqua nei reattori, per accelerare i tempie ed evitare così ulteriori ritardi.

Le fonti di perdita di materiale nocivo restano ancora da individuare.

mariol 27.03.11 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Economia capitalista e Lega nord.

"E' nella natura delle bestie minacciare il debole e temere il forte" (Nichiren Daishonin)

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.03.11 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono d'accordo con Maria Pia,tutti i politici che abbiamo attualmente in parlamento sono peggio delle tenie e visto che non vogliono andar via con le buone bisogna mandarli via con ogni mezzo perchè non ci rappresentano ma anzi ci sputtanano sempre di più agli ochhi del mondo intero...quindi qualunque mezzo è lecito pur di sbatterli via dal parlamento,non abbassiamo la guardia di fronte a questa massa di parassiti,dobbiamo indignarci sempre di più non solo a parole ma con i fatti...perchè ogni loro cazzata(e sono tante)noi la pagheremo con gli interessi......saluti a tutti...non molliamo!!!Luigi Galati

luigi galati 27.03.11 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Sapessi com’è strano, parlare di mafia a Milano
- Gianni Barbacetto, Mario Portanova
17 Dicembre 2004

Milano fa finta di niente.La sentenza Dell’Utri, in un Paese normale,avrebbe avuto l’effetto di un terremoto.Ha fatto sapere anche a chi non lo voleva proprio sapere che un giovane imprenditore milanese–negli anni Settanta in cui tante ricchezze sono cresciute e tanti imperi sono nati–aveva risolto il problemino delle minacce di sequestro,ricevute da certi ambienti siciliani,portandosi in casa una coppia di personaggi siciliani,Marcello Dell’Utri e Vittorio Mangano,assunti per trovare una risposta «privata» a quelle minacce.E che da allora Dell’Utri era diventato stabilmente il mediatore tra un’azienda del Nord molto promettente e un’organizzazione a cui è difficile dire di no,Cosa nostra.Aveva propiziato anche qualche investimento in quell’azienda, proveniente da fondi non meglio identificati. Mentre molti parlavano di investimenti al Sud, qui i soldi facevano il percorso inverso.
......
Finché arriva il morto. Milano ha fatto sempre così, nella sua storia: si lascia scivolare lentamente nell’illegalità, per distrazione, per cinismo, perché impegnata a produrre ricchezza o a bere Ramazzotti. Fino al morto ammazzato: Giorgio Ambrosoli, Roberto Calvi. O al suicidio tragico: Michele Sindona, Raul Gardini. Poi ha un sussulto, ma per ricadere presto nel suo cinismo.
.....

http://dust.it/articolo-diario/sapessi-come-strano-parlare-di-mafia-a-milano/

*Ma la gente,ancora,non ci crede.
Le menzogne e il diniego dei politicanti fa breccia sulle menti deneuronizzate del Nord/EST/OVEST , obnubilate dal cielodurismo dei legaioli, finchè anche loro hanno potuto "inzuppare" le "miche e michette" nelle "bagna" posta loro nel piatto in cui poter mangiare.
Quote latte, concessioni, mazzette e favori sono stati a loro disposizione per aumentare consensi e realizzare il piazzamento dei propri cari con il "familismo"(Trota,Reguzzoni e Gancia, a diverso titolo, docet).

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.11 09:02| 
 |
Rispondi al commento

La rivoluzione parte da Parigi: L’acqua torna a essere pubblica

FRANCIA. Bernard Delanoe, sindaco della città della Senna, ha mantenuto la sua parola. Il servizio sarà nuovamente municipalizzato. Colpo basso per le multinazionali dell'oro azzurro Veolia e Suez. Sconti per le famiglie a basso reddito.

Lo aveva promesso in campagna elettorale e alla fine si è dimostrato un uomo di parola. Bertrand Delanoe, sindaco socialista di Parigi ha portato a termine la sua missione per municipalizzare di nuovo l’acqua nella sua città.Davanti ad una agguerrita resistenza del partito di destra all’opposizione in sede di consiglio comunale, martedì scorso ha esposto gli ultimi particolari tecnici della rivoluzione idrica nella città della Senna.Il capogruppo dell’Ump, partito di destra,Jean-François Lamour,ha parlato di ritorno al passato e di interruzione di un servizio efficiente basato su una «sana concorrenza tra le due concessionarie»mentre ora la distribuzione dell’acqua verrà trasformato in una sorta di «macchina da guerra»;in altre parole il consigliere teme l’istituzione dell’ennesimo enorme apparato burocratico.La terza e ultima delibera nell’Hotel de Ville è servita, infatti,a definire i termini del trasferimento del personale nella transizione dal privato al pubblico.
Nessuno perderà il lavoro e i 900 dipendenti delle concessionarie verranno tutti assunti nell'ente municipale Eau de Paris.

http://www.terranews.it/news/2009/11/la-rivoluzione-parte-da-parigi-l%E2%80%99acqua-torna-essere-pubblica

*Perchè in Italia non si può fare?
Consegnandola ai privati non vi è certezza che la situazione migliori,ma si corre il rischio di vedere aumentate le tariffe e diminuiti gli investimenti,una scelta pagata a caro prezzo dalle classi deboli.
L’acqua, come il paesaggio,l’ambiente,la salute, sono beni comuni, direttamente tutelati dalla Costituzione(artt. 9 e 32),e l’interesse alla conservazione e alla fruizione di tali beni non può essere di pochi per pochi.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.11 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Per quelli buggiardi che dicono che milano non è mafiosa

è perche il fiume lambro è pieno di cocaina?

perche è la capitale della mafia trafficona

prostituzione e droghe ovunque!

e marroni parla solo di imigrazione ma chiude non uno due occhi! perche contro la mafia non si tira nessuno

Il buon Lula da Silva a Rio i cartelli della droga volevano prendere il controllo delle favele

entrò col essercito, elicotteri e carri armati e si sono finiti i carteli rimangono i piccolini trafficando a la faccia che marroni o larusa fanno qualcosa dal genere nei quartieri spagnoli a napoli o a quarto oggiaro a milano

buggiardi farisei e mafiosi tutti quanti questi che difendono il governo ha!! e italianisssimi!!!

come luca barbareschi, come gasparri o come capezzone nonche come alex un altro italianissimo

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.11 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai lo hanno capito tutti: il debito occorre cominciare a non farlo crescere più e poi cominciare a restituirlo. Significa che non si può più spendere per nulla eccetto che per la tutela del territorio e del patrimonio artistico che é l'unica nostra vera risorsa. Se questa é l'unica scelta, non c'é più nulla da decidere e quindi i politici non servono più. Tutti o quasi tutti a casa, a riposarsi (come hanno sempre fatto)o a fare il vecchio lavoro (se hanno mai lavorato). Ci basta una pubblica amministrazione efficiente, selezionata per titoli ed esami, e una magistratura che mandi in galera gli amministartori corrotti. Lavorare e evitare sprechi. Tutto qui.
In che modo? Semplicissimo! Il Presidente della Repubblica deve sciogliere il Parlamento e mandare a casa chi fa aumentare il debito pubblico, perché il popolo (che lui rappresenta) non ha mai votato un programma elettorale di aumento continuo del debito.

Pietro Benigni 27.03.11 08:14| 
 |
Rispondi al commento

L'UNIONE FA LA FORZA! (UNA GARA D'APPALTO DEI CITTADINI)
Mi stupisco quando guardando un semplice documentario vedo quanto possiamo imparare dalla natura! Un solo piccolo pesciolino temerario non può nulla di fronte alla forza di uno grnde e feroce, ma se questo piccolo pesciolino si unisce a tanti, tantissimi altri pesciolini temerari, allora la situazione si ribalta....Forse questo ci deve far riflettere, ci deve dare spunto per ribaltare la nostra situazione! Se penso al nucleare, credo che una via d'uscita ci può essere, siamo noi! Ormai l'italia da tempo non ha più rappresentati onesti e sinceri del suo popolo, ma solamente larve assetate di fama e oro! Allora perchè non ci uniamo, siamo daccordo, noi NON VOGLIAMO IL NUCLEARE! La mia idea è quella di autoincentivare l'acquisto dell'energia alternativa in italia, e come? Creare una rete di richieste a livello nazionale (interpellando anche i comuni) e dare il via ad una gara d'appalto per l'installazione di pannelli fotovoltaici o impanti eolici (a seconda del territorio). Probabilmente è solo un idea malsana, probabilmente non è fattibile e non porta a nulla, ma cosa cambia se non facciamo nulla?

Annalisa Boniotti 27.03.11 07:58| 
 |
Rispondi al commento


Jena
OVVERO

Non si può bocciare il nucleare
sull'onda delle emozioni,
ovvero meglio morti che emozionati.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.03.11 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Anche noi come il Portogallo siamo prossimial caos.
La nostra economia vacilla, Tremonti non sa più cosa inventare per far guadagnare a notre spese il Berlusca. Oramai ci siamo immessi un tunnel senza via di sbocco, andremo sempre più alla deriva. Con la situazione Libica ci indurrà ancora di più a tirrare la cinghia. Di buono c'è che andremo sempre di più a piedi, poiche la benzina salirà alle stelle, impossibile per noi pezzenti. Avremo sempre più immigrati e meno disponibilità finanziarie: il caos generale. C'è undetto dalle mia pari : ROTTO IL CULO E PERSO IL PALO. O ancora meglio, i nostri governanti ci hanno costretti a stare con Il CULO ALL'IN SU, ASPETTANDO I RONDONI CHE CI FACCIANO IL NIDO.
Che situazione di merda.

luigi Mosti 27.03.11 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Europa senza Paracadute ma con molti paraculo

Gaspare Mango 27.03.11 06:28| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la societa' e' cosi' degenerata che solo un bagno di sangue puo' forse renderla piu' vivibile ! A Taranto vi ammazzano coi vostri figli e state qui a cincischiare......

juan miranda 27.03.11 06:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il post di Beppe mi stimola un ragionamento: Se quasi tutti gli stati, tranne poche eccezioni, hanno debito pubblico (chi più, chi meno), è evidente che o i debiti sono intrecciati fra di loro (ma nel caso non vedo perché, con partita di giro, non se li abbuonano per ridurli), o sono in mano ai privati.
La seconda opzione, oltre ad essere la più probabile, è oltremodo inquietante, pensare che soggetti privati dispongano tali quantità di denaro e con esse tengano letteralmente per le palle intere nazioni, a mio modesto parere significa che ci hanno già infilato l'ombrello in quel posto e non ci resta che sperare non piova, se no lo aprono.
Seconda riflessione, per spiegare le varie crisi dei PIGS, sui media parlano di speculazioni in atto, come se speculare sulla qualità della vita di milioni di persone fosse la cosa più naturale del mondo. Io penso che la speculazione, oltre che una pratica odiosa, sia da trattare alla stregua dello sciacallaggio sui campo di battaglia, se ti trovano con l'orologio o il portafoglio di un caduto in tasca, vieni immediatamente passato per le armi (essendo contrario alla pena di morte, nel caso degli speculatori si potrebbe confiscare il capitale con cui opera la speculazione).

Riccardo Passardi 27.03.11 04:32| 
 |
Rispondi al commento

giovanni, quando vieni in questo blog stai parlando con gente che vive in un paese, l'italia, dove ci sono 60 miliardi all'anno buttati dalla finestra in corruzione, 50 di sprechi, altrettanti di evasione fiscale, 100 se li prende le mafie. capisco che non si deve fare la somma di tutti questi soldi, tanti soldi della corruzione ad es saranno gli stessi degli sprechi o dell'evasione fiscale, che comprenderanno anche i soldi delle mafie, etcetc., pero' non venire qui' a dire che la colpa del debito e' delle pensioni.
perche' e' una provocazione. infili le dita negli occhi a gente che ha i marroni pieni di essere costantemente e gravemente danneggiata e derubata.
poi come vanno gli usa sono fatti vostri.
certo che parlare della situazione finanziaria americana e' come sparare alla croce rossa.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.03.11 01:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e quindi?

gm.

--------------------------------------------------

quindi avete le pezze al culo di piu' di stati, che tu definisci "comunisti" e non si sa poi neanche perche' debbano essere etichettati cosi', gia' quella definizione denota da quale brodaglia culturale fascistoide nasce il tuo pensiero, con un ottimo welfare, a dimostrazione che non sono le pensioni etcetc., cioe' il welfare in generale, a creare debito.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.03.11 01:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non siete messi bene, e poi dài dei falliti ai finlandesi.

http://www.parrocchie.it/correggio/ascensione/stati_uniti_fallimento_2011.htm

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.03.11 01:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ehila', qua' dice che la cina detiene una buona parte de debito pubblico usa.
che vergogna, vi fate aiutare da uno stato "comunista".

http://www.econ-pol.unisi.it/blog/?p=1490

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.03.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento

Pensavo che almeno un piccolo cervellino appena sufficiente, 'sti legaioli, (leggasi Bossi), lo avessero. Ma immagino che mi sbagliassi:
ora se date 1700 o 2500 euri che sia, a uno perchè se ne vada... questo se ne andrà e poi ritornerà e allora gli ridaremo la grana per andarsene e lui tornerèà ancora.....
solo da un legaiolo poteva venire una simile assurdità!

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.11 01:03| 
 |
Rispondi al commento

qua' leggo di fallimenti di banche, ma come siete messi.
ancora? non vi e' bastato?

http://www.borsaforextradingfinanza.net/article-usa-nuovo-fallimento-bancario-totale-nel-2011-a-quota-23-68402872.html

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.03.11 00:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho capito come si fanno a taroccare i dati usa, si considera ad es solo il debito del governo federale e non dei vari stati, non si mette il debito dei comuni, si fa un bello spezzatino e cosi' i numeri tornano a posto. ognuno per se'.

ma non c'era uno stato in usa gia' fallito? e altri che lo stavano seguendo a ruota?
e certe citta' che stanno smobilitando?

ad es questa?

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/usa-crisi-fuga-da-detroit-saranno-abbattute-120mila-case-abbandonate-283734/

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.03.11 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

debito pubblico in danimarca al 2009

http://www.google.com/publicdata?ds=jnhjj7mtl7cmt_&met=gd_pc_gdp&idim=eu_country:DK&dl=it&hl=it&q=debito+pubblico+danimarca

situazione economica in svezia al 2010

http://www.zeygos.com/index.php?pagcar=p_news&idnews=35

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.03.11 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma Berlusconi dov'è?

E' impegnato in un bunga bunga?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 27.03.11 00:35| 
 |
Rispondi al commento

X giovanni moretti

situazione economica olandese.

http://www.zeygos.com/index.php?pagcar=p_news&idnews=62

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.03.11 00:30| 
 |
Rispondi al commento

X giovanni moretti

debito pubblico della finlandia al 2009

http://www.google.com/publicdata?ds=jnhjj7mtl7cmt_&met=gd_pc_gdp&idim=eu_country:FI&dl=it&hl=it&q=debito+pubblico+finlandia

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.03.11 00:28| 
 |
Rispondi al commento

X giovanni moretti

questa e' del sole 24 ore.


http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2011-01-11/debito-alto-quel-dice-175457.shtml?uuid=AY0ec0yC

forse avete anche da voi un tremonti che tarocca i dati cioe' li legge come vuole.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.03.11 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Gli unici ad essere indebitati fino al collo sono in realtà i capitalisti europei, e gli unici creditori sono i lavoratori europei.
Ma finchè c'è il capitalismo il libro contabile resterà sempre scritto in modo invertito, e saranno sempre i lavoratori che dovranno sputare sangue.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 27.03.11 00:18| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://fintatolleranza.blogspot.com/2011/03/la-religioneil-papala-fedema-no-vi.html

####################################################################################################################################################### IL PAPA PREDICA.................

Fabiano Bukowski, Un paesino del nord Italia Commentatore certificato 27.03.11 00:14| 
 |
Rispondi al commento

####################################################


ODIO LA CHIESA-----odio


http://fintatolleranza.blogspot.com/

Fabiano Bukowski, Un paesino del nord Italia Commentatore certificato 27.03.11 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Abbasso il modello di vita americano!

Viva il sano modello di vita del riciclaggio!

Abbasso il consumismo e la coca cola!

Viva il chianti, il barbera e la sbronza da champagne!!

Moretti, il vostro modello è bello che morto insieme al modello antagonista e non ve ne siete ancora resi conto, morendo il comunismo ha accelerato la morte anche del famoso "modello di vita americano".
A tutti noi occidentali ci toccherà vendere le caldarroste ai cinesi , è inutile che ti scaldi tanto ...

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
Quanto ai fallimenti....

http://ilgraffionews.wordpress.com/usa-failed-bank-list/

****

"ALLARME DEBITO. Oltreoceano è suonato l’allarme sui conti pubblici. Gli Stati Uniti presentano un debito federale di oltre 14 mila miliardi di dollari, pari al 130% del Pil. Valori record che fanno temere un possibile default se non si gestiranno al meglio i giochi politici. L’ammontare massimo del debito pubblico Usa è infatti fissato per legge a 14,29 trilioni di dollari. Un valore che secondo il segretario all’economia, Timoty Geithner, dovrebbe essere raggiunto e superato fra il 31 marzo e il 16 maggio. Geithner, che ha chiesto ufficialmente al Parlamento di alzare questo tetto ma la Camera dei rappresentanti, a maggioranza repubblicana, ha preteso in cambio drastici tagli alla spesa corrente.


Per la Fed l’ipotesi di insolvenza sarebbe molto pericolosa con l’inizio di una nuova crisi. Lo scenario preoccupa anche le agenzie di rating. Moody’s e Standard & Poor’s hanno già minacciato di abbassare il giudizio sugli Stati Uniti, attualmente fissato al massimo gradino (tripla A), nel caso in cui il governo non riesca a trovasse un adeguato compromesso."

http://www.professionefinanza.com/Articoli/ViewArticolo.php?idArticolo=3107&idcategoria=52

Alla prox...
Sari K.
*****
----------------------------------------------

Come sono divertenti questi links che mi mettete, parlano di alta finanza e stanno a zero in matematica.

Se e' vero che il PIL Americano e' estimato a 14.66 trilioni di dollari.

Se e' vero come si afferma nell'articolo riportato dalla dolce Sari che il debito pubblico Americano e' di oltre 14 trilioni di dollari.

Come fa il debito pubblico ad essere il 130% del PIL?

Te lo sei chiesto?

Queste sono le fonti a cui attingono, senza avere o sollevare il minimo dubbio, CERTE POLLASTRE.

Almeno facessi l'ovo...


LEGGETE CON ATTENZIONE (prima che cancellino questo commento):
Tu sei davvero convinto che Grilletto sia la risposta giusta al tuo malcontento? Quindi secondo te è un uomo giusto? Uno che non abuserebbe mai di potere? BENE! Fai bene a crederlo!
Ma adesso memorizza questo commento o il mio nome (mi chiamo franco muzzi) e domani prova a cercare questo commento e vedrai che uomo è grillo e soprattutto di che gente straordinaria si sa circondare! Domani (ma anche prima) questo commento sarà rimosso!
E tu daresti l'Italia (e il potere ad un uomo che non riesce neppure ad amministrare un blog??!!??).
Io sono bannato per il terzo anno consecutivo... e tutto quello che mi sono ripromesso di fare è di tornare qui tutti i giorni e tutte le notti a scrivere questo urlooo!!! Nella speranza che qualcuno lo legga e chieda spiegazioni al sig. Grilletto e al suo staffascistalinista! (mi sento leggittimato a dire questo, da tre anni di persecuzione e pregiudizi immotivati!!!).
TORNERò TUTTI I GIORNI GRILLO! E SPERA DI NON FARE SPETTACOLI NELLA MIA AREA GEOGRAFICA, PERCHE' VERRO' A SPUTTANARTI PUBBLICAMENTE!!!
SOLO UN FASCISTA BANNA UNA PERSONA SERIA COME ME SOLO PERCHE' OGNI TANTO MI E' ACCADUTO DI DISSENTIRE IN MANIERA ARGOMENTATA DAL TUO MONODIREZIONALE (E A VOLTE RIPETITIVO) PENSIERO!
O CON ME O CONTRO DI ME? COL CAXXO! SAREI PERSINO CONTRO MIO PADRE SE SOLO FOSSE COSI' IDIOTA DI DIRE UNA STUPIDAGGINE COME QUESTA!!!
SONO CONTRO QUALUNQUE FORMA DI ABUSO!!! E QUELLO CHE STO SUBENDO DA 3 ANNI E' UN ABUSO!!! SONO VIVO SOLO PERCHE' QUESTO E' UN ABUSO VIRTUALE... MA I TUOI CARCERIERI SE POTESSERO MI MASSACREREBBERO!!! E NON POTENDOLO FARE DAVVERO, COSA FANNO? MI IMPEDISCONO DI PARLARE!!!???
MAIIIIIIIII!!! IO PARLEROOOOO' SEMPREEEEE!!! FINCHE' MORTE NON MI SEPARI DALLA VERITA' E DAL DIRITTOOOO!!!
Caro lettore... cerca domani questo sfogo e vedrai che sarà scomparso (per non destare sospetti cancellano solo quelli privi di discussione). Franco Muzzi il bannato maledetto!!!

franco muzzi 26.03.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E il tempo sorride cinico..........

Si sbaglia troppo presto

e i verdi anni

si tingono di grigio


Si sorride poco

e le rughe delle preoccupazioni

segnano i visi


Si piange poco

e le anime gonfie

contengono dolori troppo grandi


Si parla poco

e i sottintesi

vengono storpiati e fraintesi


Troppo poco

il tempo per poter rimediare:

sfumano così i desideri

come se fossero inutili zavorre

di cui disfarsi al più presto

E il tempo sorride cinico....


Mary C., Senigallia Commentatore certificato 26.03.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Il debito è fatto da coloro che hanno spacciato (come droga) i soldi: banche, multinazionali di ogni genere e gusto!

Per capire veramente come si crea un debito, basta guardare un documentario censurato in molti paesi Occidentali: Zeitgeist: Addendum 2008

http://alberclaus.altervista.org/A/?p=459

alberclaus 26.03.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna che la morte arriva per tutti ...!!!

Pietro M€€€ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.11 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“IL NUCLEARE È UNA FONTE ENERGIA PULITA”.

Nel senso che pulisce e spazza via tutto ciò che trova davanti.

Paolo R. Commentatore certificato 26.03.11 23:31| 
 |
Rispondi al commento

RIVOLUZIONE!!!! è l'unica soluzione per salvare il futuro dei nostri figli bisogna azzerare tutta la classe politica bisogna cacciare questi BASTARDI che stanno pensando solo ed esclusivamente a fare i cazzi propri,spero proprio che gli italiani aprano gli occhi e sopratutto si SVEGLINO

andrea g. 26.03.11 23:25| 
 |
Rispondi al commento

mi ha colpito la tristezza negli occhi dic iampi quando in una delle sue ultime interviste dopo la fine della sua presidenza ha detto ai giornalisti che è dispiaciuto perché non è questa l'italia che lui avrebbe voluto e io aggiungo che non è l'italia che avrebbe voluto nessun uomo intelligente.... ma cosa volete da un popolo di gente giovane(polli di allevamento) che si emoziona su di una canzonetta che racconta di una ragazza piena di cellulite che diventa grande e che si fa sempre piu schifo?

da una parte polli di allevamento che guardano amici e il grande fratello e dall'altra vecchi decrepiti e rimbambiti che hanno l'attak sotto lo scranno.

E chiaro che quando arriveranno qui i polli ruspanti, gli arabi non rimarrà piu nulla di questo popolo incapace di reagire ai cambiamenti sia per colpa delle vecchie che delle nuove generazioni!

bruno bassi 26.03.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi non ti lamentare se ti do dell'imbecille.

*****

e ti faccio un'altra domanda gia' fatta a cui non hai risposto:

e' messa meglio come debito pubblico la norvegia, la svezia, l'olanda, la danimarca, o gli usa? ci metto anche la germania.

http://byebyeunclesam.wordpress.com/2011/03/12/il-macrobuco-del-debito-pubblico-usa/
francesco pace (francesco pace 51), bologna

*****
-----------------------------------------------

In tutti i paesi che hai nominato ci sono in corso tagli immensi per rimanere a galla.

La Finlandia, paradiso socialista e' fallita.

Perche' lasciar fuori Italia, Spagna, Irlanda, Grecia etc dalla tua equazione? Non sono forse paesi socialisti? Non c'e' forse il tuo adorato welfare?

Il debito pubblico Statunitense e' al 58.90% sul pil, ma e' anche l'economia piu' forte in assoluto al mondo. Oppure la vuoi mettere allo stesso livello di quei paesi che hai nominato?

Poi mi metti il link ad un blog che e' di un'accuratezza bestiale!!!

Data del post: 12 Marzo 2011

*****
[...]

Oggi, arriva la conferma: due giornalisti di Bloomberg, Marcos Pittman e Bob Ivry...
*****

Non esiste nessun Marcos Pittman che lavora per Bloomberg, ma ESISTEVA un Mark Pittman che lavorava con Bob Ivry.

Peccato che sia morto, il nostro "Marcos-Mark", nel 2009 quindi mi viene da chiedere come poteva fare l'articolo che viene citato nel blog di cui il link tu hai postato.

Imbecille!


Regina: Calma calma, sentiamo cosa ha da dire il fuco massimo.
fuco massimo: Regina, non ce la facciamo piu'.
Regina: Lo so, vi impegno troppo.
fuco massimo: Siamo disorientati, regina!
Regina: E' per questo che molti di voi mancano?
fuco massimo: Si' regina. Hanno perso l'orientamento.
Regina: Dove sono?
fuco massimo: Non si sa, o regina!
Regina: Pensi ci sia una causa? Il cibo forse?
fuco massimo (tossicchia): Ehm, temiamo sia il cibo.
Regina: Ve l'ho sempre detto: solo puro nettare, niente schifosaggini, niente nicotina!
fuco massimo: Regina, abbiamo approntato un piano. Lo legga! (porge un rotoletto sigillato con la cera alla regina)
Regina (srotola, legge concentrata): Uhm, uhm, e' una proposta drastica!
fuco massimo: Si' regina, lo e'. Non abbiamo alternative.
Regina: sugli USA!
fuco massimo: Si' regina, no fly zone sugli USA
Regina: E sia, da domani non voleremo piu' sugli USA

Dal regno delle api, un saluto pungente

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.03.11 23:15| 
 |
Rispondi al commento

tremonti è un tecnico e anche capace solo che lavora per il padrone sbagliato.

Lui lo sa che il capitalismo delle multinazionali che vale piu delle sovranità nazionali è come un cancro che in fine distruggerà il mondo ma purtroppo lavora per gente come il nano che rappresentano in primis questo cancro.

L'unica strada è quella che stranamente avevano già intuito i fascisti cioè che tra capitale e stato deve sepre prevalere lo stato....... e Io aggiungerei che tra capitale e stato e popolo deve sempre prevalere l'interesse del popolo anche se è lo stato che protegge il popolo perciò interesse del popolo e dello stato devono coincidere!

Sinceramente io la penso così ma non so se è un ragionare da comunisti o da socialisti o da fascisti o da democristiani..... so solo che me lo dice il mio buon senso.

bruno bassi 26.03.11 23:15| 
 |
Rispondi al commento

MANCANO 633 GIORNI AL 21.12.2012, LE GUERRE CI SONO, TUTTI I PAESI ARABI STANNO INSORGENDO,LE MIGRAZIONI EPOCALI ANCHE,LE CENTRALI ATOMICHE CI STANNO IRRADIANDO TUTTO L'EMISFERO,LA CRISI ECONOMICA STA GALOPPANDO, SI VUOL PRIVATIZZARE L'ACQUA,MENTRE ASSISTIAMO A FORTI SCOSSE SISMICHE.
"L'UOMO NON SA DIRIGIRE IL PROPRIO PASSO"
FRA POCO TUTTI I GOVERNANTI CHE HANNO NASCOSTO LE VERE CONDIZIONI DEI LORO POPOLI DIMOSTRERANNO LA LORO INCAPACITA' A RISOLVERE LE PROBLEMATICHE NAZIONALI E INTERNAZIONALI E QUINDI LA LORO VERA NATURA.
PRIMA SI TROVERA' LA VERITA' E LA REALTA' SUGLI INTRICATI PROBLEMI CHE DISTRUGGONO LE PROSPETTIVE FUTURE DELL'UOMO E DEL SUO AMBIENTE, PRIMA SI CAPIRA' CHE UNA VERA SVOLTA E' NECESSARIA ED ESSA AVRA'IL SUO VERO INIZIO CON LA FINE DEI TEMPI ODIERNI IL 21.12.2012, ORE 11.00.
TALE SVOLTA SARA' CONDOTTA DA VERE FORZE CHE GOVERNANO IL MONDO CONOSCIUTO IL CUI SIMBOLO ERA SCRITTO GIA' OLTRE 6000 ANNI FA'- "YHWH" - IL VERO CREATORE DELL'UNIVERSO L'ALFA E L'OMEGA, L'INIZIO E LA FINE .

AL -2012 26.03.11 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Questo annuncio l’ho letto oggi sul Fatto Quotidiano nella pagina dei programmi televisivi.

Come da tradizione, grandi ospiti questa sera da Fabio Fazio in “Che tempo che fa”, con Maurizio Gasparri esponente di spicco del Pdl…

Si è trattato di un refuso o di una poco velata presa per il culo del bue strabico?

Spero vivamente nella seconda che ho detto…

Franco F. Commentatore certificato 26.03.11 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Noi siamo quello che abbiamo seminato, quello che quindi ci meritiamo e perciò,in fondo in fondo quello che vogliamo!Una piccola parte di italiani ha preso coscienza della situazione e ne parla (e di fatto lo facciamo) la maggior parte penza ai propri guai ed affari e si consola con il calcio,le veline e velone, le varie isole e grandi fratelli vari! Dove vogliamo andare? Il denaro è un concetto vuoto è un qualcosa che non c'è, è un'idea collettiva! Dove ci fosse un'altro "catalizzatore" di scambio per beni e servizi,questo pezzo di carta crollerebbe e tornerebbe quello che è:carta straccia. Ove ci fosse un circuito riconosciuto, standardizzato ed omogeneo di "scambio" beni e servizi,insomma il classico "baratto" però degli anni 2010....sarebbe fatta.Ma quale stato lo permetterebbe? Nessuno perchè ilpopolo ed i suoi beni sfuggirebbero al controllo ed alla costante e sempre più profonda "tosatura". Se Beppe Grillo ed il blog riuscisse a creare un proprio circuito conuna specie di "baratto card" dove standardizzando le ore uomo con dei beni (tot permano d'opera dei vari generi e specializzazioni,secondo una correlazione matematica e rapportataelo stesso con correlazione di beni,ecc.) si comincerebbe (forse) a creare un circolo virtuoso,sicuramente circoscritto all'inizio e quindi limitato,ma se ben seguito (veramente da molti)potrebbe (eventualmente) anche interessare semprepiù strati della popolazione.Dubito,ovviamente,che ce lo facciano fare! Sarebbe come levargli le pallottole con cui ci sparano eci impallinano. Inoltre dovrebbe essere molto ben pianificato,ed avere anche "solidi appoggi" anche di...."comunicazione" per non essere abbattuto subito.Diversamente nonvedo altre soluzioni.Il problema è che la terra non permette (e permetterà sempre meno)la sopravvivenza di tanti uomini.Oltre la metà del pianeta dovrà essere "desertificato" da persone, i restanti peril 60/70% dovranno "accudire" gli altri(a comando di "bip"),gli "eletti" appunto.Meditate gente, meditat

Lino Mar 26.03.11 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo ai clandestini che stanno arrivando, in rete si legge di molte proposte, per raccogliere soldi, da dare a bossi, perche' se ne vada!

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.11 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Visto che la riforma della giustizia prevede che i giudici rispondano personalmente dei propri errori, perchè non estendere tale norma ai politici in modo che tutti gli italiani che si sentono lesi possano attivare una class action per avere il risarcimento dell'enorme danno che ci hanno procurato?

Deo so Sardu 26.03.11 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Un altro OT.....:Ieri pomeriggio mi sono regalata 2 ore per me, solo per me....No, non sono andata dall'estetista, o dal parrucchiere, e neanche per negozi....sono andata ad un incontro, organizzato dai giovani dell'Idv della mia città, con la scrittrice Samanta Di Persio e Leoluca Orlando. Si è parlato della situazione carceraria in Italia e la Di Persio ha presentato il suo nuovo ed interessantissimo libro "La pena di morte italiana" e Orlando è intervenuto ricordando che "le peggiori violenze non si fanno contro la legge ma con la legge e bisogna rendersi conto che è disumano maltrattare e uccidere in nome dello Stato".....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 26.03.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo l'alba di questo Risorgimento dichiarato celebrato stemperato spaparazzato ,vedo solo un tramonto tra le velleità e il buonismo regalato per tutti e a tutti.Tornare a chiedere di poter lavorare senza tante pretese ,ma almeno quelli del mese ......sempre concesso che ce ne sia .......

Pippo Imparato 26.03.11 22:45| 
 |
Rispondi al commento

*****

Ma fammi capire con quale logica ti riempi la bocca di parole come socialismo e welfare che hanno tutelato nazioni intere dalla crisi da VOI provocata?

Questo davvero non riesco a capire. Esportate disastri su disastri, guerre su guerre, crisi di ogni genere e tipo, e vi lamentate anche del fatto che alcuni stati europei abbiano dei funzionanti salvagenti con i quali galleggiare nella merda che voi ci proponete?

MA VAI ALLEGRAMENTE AFFANCULO.

Notte.
Sari K.

*****
-----------------------------------------------

Punti sul vivo, evidenza alla mano, altro non sapete fare.

Il vostro socialismo e wellfare, insieme alle ruberie dei politicanti CHE VOI avete eletto, ha fato un buco di oltre 1900 miliardi di Euro.

1900 quasi 2000.

Ricordo a chi me lo ha voluto far ricordare che CRAXI ERA UN SOCIALISTA.

Hey, non e' certo l'America a fallire, ma gli stati Europei...

Poi tu rigirala come ti pare.

La verita' ti fa male lo sooo...


OT Musica
riposto a causa dell'URL sbagliato

SU GOOGLE: http://www.youtube.com/watch?v=OHmZ9ZuqB4M

“FOR WHAT IS WORTH” (Per Cio’ Che Vale)

C’e’qualcosa che sta accadendo qui
Cosa sia non è esattamente chiaro
C’è un uomo con un fucile laggiu’
Mi sta dicendo di stare attento
Penso che sia tempo di fermarsi, ragazzi, cos’è quel suono?
Tutti osservano quello che sta accadendo
Stanno preparando i piani della battaglia Nessuno ha ragione quando tutti hanno torto
I giovani espongono la loro opinione
E trovano molta resistenza
Penso che sia ora di fermarsi, hey, cos’è quel suono
Tutti osservano quello che sta accadendo
Che giornata tranquilla per la polizia
Mille persone sono in strada
Cantando canzoni e portando cartelli La maggior parte grida, hurrà per noi
E’ ora di fermarsi, hey cos’è quel suono
Tutti osservano quello che sta accadendo
La paranoia colpisce duro
Si insinuerà nella tua vita
Comincia quando tu hai sempre paura
Vai fuori dalle righe, l’uomo viene e ti porta via
Faremmo meglio a fermarci, hey, cos’è quel suono
Tutti osservano quello che sta accadendo
Stop, hey, cos’è quel suono
Tutti osservano quello che sta accadendo
Stop, hey, cos’è quel suono
Tutti osservano quello che sta accadendo
Fermatevi, ragazzi, cos’è quel suono?
Tutti osservano quello che sta accadendo


maro sowclett Commentatore certificato 26.03.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi è in aereo con Fini, e Bossi. L'aereo precipita. Secondo voi chi si salva?

L'Italia.

mariol 26.03.11 22:25| 
 |
Rispondi al commento

In realta' i dati sui prestiti di emergenza fatti dalla fed agli istituti bancari di wall street durante la crisi non si conoscono.
Per fortuna e' stata avviata azione legale da parte di bloomberg a cui banche e fed si spera dovranno sottostare, anche se un gruppo di banche s'e' opposta alla sentenza.
La fed ha comunicato a dicembre di aver prestato 9.000 miliardi di dollari durante la crisi.

http://www.america24.com/news/fed-dovr%C3%A0-pubblicare-dati-su-prestiti-di-emergenza-durante-crisi

Personalmente dico che se avessero dato quelle somme in tasca agli americani la situazione sarebbe molto migliore, mentre in questa maniera il cittadino americano paga e paghera' e le societa' di ws continuano a speculare (vedi borse)
Se non ci fossero i food stamps che aiutano gli americani che non hanno nemmeno la possibilita' di mangiare (42milioni, 1 americano si 5), ci sarebbero le code come nel 29 a chiedere la carita', fortuna per loro che gli viene accredito il buono pasto sul conto corrente almeno si salvano le apparenze.
NOn ultimo il mercato immobiliare negli usa e' ai minimi di sempre, e di solito e'un dato tendenziale..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Sari K.

Questa e' troppo bella, non te la lascio in cantina:

*****
http://www.redplanetcartoons.com/wordpress/wp-content/uploads/2008/12/1252008_auto_bailout.gif

Via... questa è l'ultima eh..
Sari K.
*****
-----------------------------------------------

Il ciccione stravaccato sulla macchina GM con il cartello UAW altro non e' che un lavoratore del sindacato United Automobile, Aerospace and Agricultural Implement Workers of America (UAW).

Come vedi, non solo le banche hanno ricevuto il famoso "Bailout tuttoattaccato".

Attenta con quella zappa.


Voglio farvi una proposta,
La cosa piu' ingiusta della vita é come finisce. Voglio dire: la vita é dura, impiega la maggior parte del nostro tempo, e cosa ottieni alla fine? La morte. Che significa? Che cosa sarebbe, la morte? Una specie di bonus per aver vissuto? Credo che il ciclo vitale dovrebbe essere del tutto rovesciato. Bisognerebbe iniziare morendo, cosi ci si leva subito il pensiero. Poi, in un ospizio - dal quale si viene buttati fuori perche troppo giovani. Ti danno una gratifica e quindi cominci a lavorare e per quarant'anni, fino a che sarai sufficientemente giovane per goderti la pensione. Seguono, feste, alcool, erba ed il liceo. Finalmente cominciano le elementari, diventi bambino, giochi e non hai responsabilita, diventi un neonato, ritorni nel ventre di tua madre, passi i tuoi ultimi nove mesi galleggiando, e finisci il tutto con un bell'orgasmo!

Che ne dite?

mariol 26.03.11 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma questo ca..o di vendola, sempre in ogni manifestazione, ma nella regione puglia non c'è un tubo da fare?
la puglia non ha problemi?

al casula, cagliari Commentatore certificato 26.03.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento

NUCLEARE: LANNUTTI, SPENTE NOSTRE CENTRALI ELETTRICHE A FAVORE FRANCESI

(ASCA) - Roma, 25 mar - ''L'Italia lascia spente le centrali elettriche per importare l'energia nucleare francese''.

E' quanto afferma il Capogruppo dell'Italia dei Valori in Commissione Finanze al Senato, Elio Lannutti, in due interrogazioni inviate ai Ministeri dello Sviluppo, dell'Economia e dell'Ambiente.

''Altro che necessita' di renderci autonomi, il progetto atomico del governo e' palesemente inutile e controproducente perche', se favorira' i gruppi economici collegati, esporra' a rischi inaccettabile i cittadini e i territori - prosegue Lannutti -.

A causa del dumping praticato dai francesi il Gestore della Rete di Trasporto dell'energia elettrica nazionale immette in rete solo 5 gigawatt sui 45 che puo' produrre, perche' non utilizza gli impianti elettrici italiani ma importa i pacchetti energetici che arrivano dalle centrali nucleari francesi.

Non e' vero, quindi, che il fabbisogno italiano deve essere coperto per il 19% dal nucleare della Francia: la realta' e' che si lasciano spente le nostre centrali elettriche per importare l'energia da oltralpe, perche' altrimenti i francesi avrebbero energia invenduta e il loro nucleare non risulterebbe piu' conveniente.[...]

silvanetta* . Commentatore certificato 26.03.11 21:52| 
 |
Rispondi al commento

YLARI-FRATTINI: 2500 EURO A OGNI TUNISINO PER FARLO RIPARTIRE VERSO CASA... IL METODO DEL PDL SISTEMANO TUTTO CON I NOSTRI SOLDI (VEDI RESPONSABILI)...PER FARSI I BUNGA BUNGA LORO SENZA ROTTURA DI COGLIONI...

aniello r., milano Commentatore certificato 26.03.11 21:52| 
 |
Rispondi al commento

*****

sganascioni ne do' a te e anche calic in culo, a te e a quelli come te. ok?
il mondo e' piccolo e un giorno ci troviamo davanti, e ti faccio gobbo.
francesco pace (francesco pace 51), bologna

*****
--------------------------------------------------

Mo sorbole, il Francesco che di pace ne ha pochina preso in castagna reagisce come una checchina isterica. Mo per dindirindina, mo prima di fare zerte afermazioni bisognebbe sapere di cosa si parla e non dare sempre aria alla bocca.

@ Sari la sapientina.

E perche' non ce la trovi tu l'ultima edizione di cosa e' successo al TARP money?

L'edizione della CNN non va bene?

Lo sfondo del sito web non e' di tuo gradimento?

I caratteri sono troppo grandi, troppo piccoli o troppo medi?

Cosa mi sai dire del colore?

Caffe'?

Cappuccino?

Un Averna?


La MUSSO-LINO è fuori di testa,

Mussolini contro Bianca Balti: “Ha insultato Berlusconi. Tim la licenzi”

Se la MUSSO-LINO mette il naso qui e legge questo blog che farà?

Chiederà la pena di morte per tutti noi?

mariol 26.03.11 21:50| 
 |
Rispondi al commento

ho visto berluschen in tv.
ho una depressione acuta.

al casula, cagliari Commentatore certificato 26.03.11 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NUCLEARE: CENTRALE SLOVENA HA PROBLEMI, PER ORA NON RIPARTE


(AGI) Trieste - Ancora problemi alla centrale nucleare slovena di Krsko.

L'impianto che avrebbe dovuto essere riattivato la scorsa notte dopo lo spegnimento automatico avvenuto alcuni giorni, fa rimane per il momento ancora inattivo.

Lo ha affermato nel corso del Tg l'emitente slovena 'Telecapodistria'.

Gli esperti hanno scoperto che durante il suo arresto automatico sono 'saltati' diversi sistemi idraulici e per la nuova riparazione serve del tempo.

Da quanto rivelato ai mezzi di informazione dall'addetto stampa della centrale, sfasature sono state riscontrate nel sistema di ancoraggio idraulico del generatore elettrico, nel sistema della pompa del reattore e in quello dei cuscinetti delle turbine, nonche' in quello per il riscaldamento dell'acqua di alimentazione secondaria della centrale.

Con ogni probabilita' la centrale nucleare di Krsko (che dista meno di 150 chilometri in linea d'aria da Trieste) verra' rimessa in funzione la prossima settimana .

silvanetta* . Commentatore certificato 26.03.11 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Il Cavaliere è al potere da 17 lunghissimi anni, nel corso della sua carriera ha distrutto il tessuto sociale italiano, i concetti di moralità ed onestà politica, ha stravolto la Costituzione.

In 10 anni ha deciso di combattere 3 guerre. La prima in Afghanistan iniziata nel 2001, non si sa ancora se e quando finira’, e quale sia la reale missione dei nostri soldati.

La seconda in Iraq cominiciata nel 2003, vide Berlusconi appiattito sulle posizioni di Bush, e contribuì a demolire la politica estera europea che da allora stenta a trovare una voce unitaria.

La terza iniziata pochi giorni fa contro la Libia (con cui precedentemente era stato firmato un trattato di amicizia) non lo ha visto partecipare alla discussione che si è tenuta alla Camera e al Senato. Il presidente del Consiglio non si è assunto la responsabilità di dire di fronte al paese le ragioni di questo conflitto.

Ieri l'Onorevole Di Pietro a Montecitorio ha definito giustamente Silvio Berlusconi un coniglio.

Chi fugge alle propie responsabilità, chi si occupa con l'aiuto di tutti i mezzi di informazione di creare una realtà virtuale, non affrontando i problemi del paese, è un vigliacco.

E’ un coniglio il ministro degli esteri che non fa una dichiarazione senza aspettare il volgere degli eventi, è un coniglio il ministero della difesa che non dice cosa fanno effettivamente i nostri aerei in Libia, è un coniglio il Ministro Bossi che impaurito dalle ondate di immigrati che affollano il Mediterraneovuole pattugliare i mari e chiudere le frontiere italiane.

Ma vogliamo darci una mossa???

mariol 26.03.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui Messina: è pronto il piano espropri per il Ponte sullo Stretto, mentre il dissesto idrogeologico è sempre più grave!
Il Sindaco Buzzanca ha detto che “quello che è successo in Giappone non potrebbe mai avvenire a Messina, per le evidenti differenze geografiche”. In proposito, Ciucci ha confermato la risposta di Buzzanca, definendo per di più il Ponte sullo Stretto come “una barriera protettiva contro un già non ipotizzabile tsunami”. (fonte: normanno.com)
Non ho mai sentito tante cazzate in una volta sola: Buzzanca (che non è messinese, ma di Barcellona) evidentemente si dimentica che nel 1908 uno tsunami a Messina c'è già stato e ha fatto ben 80000 morti. E dimentica anche che Messina è una delle zone a maggior rischio sismico in Italia. E forse non sa (perchè è scritto solo nel volume “La ricerca non ha fine” di Remo Calzona, ingegnere che ha lavorato nella Stretto di Messina spa) che è “misteriosamente” scomparsa la mappatura delle faglie sismiche. Chissà perchè...
Ciucci poi la spara grossissima: il Ponte fa da barriera protettiva?! E i veicoli (Tav compresa, che in Giappone non hanno costruito proprio per pericolo tsunami!!) che ci dovrebbero passare di sopra?
Se non altro almeno avremmo capito una cosa: il Ponte in realtà è una diga!
Stiamo organizzando una manifestazione prevista per il 17 maggio. La richiesta è sempre la stessa: spostare i fondi del Ponte per la messa in sicurezza dei territori e contro la dismissione del servizio pubblico Rfi (il Ponte è diventata una scusa per tagliare i posti di lavoro, con gravi disagi ai pendolari, i quali saranno i primi a NON usufruire del Ponte).
Restate sintonizzati, abbiamo bisogno di tutti. La resa dei conti si avvicina.


la Casta moltiplica le poltrone, si aumenta gli stipendi, si da' nuovi privilegi.


Noi siamo noi..e voi non siete un cazz@!


Berlusconi stà NERO.....per forza gli hanno tolto il suo gioco preferito il BUNGA-BUNGA.

mariol 26.03.11 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Il Mondo Arabo in fiamme Bahrein: armi americane e francesi per reprimere le proteste Mentre nel paese è in vigore la legge marziale, una missione di Amnesty International, rende note le prove dell’uso eccessivo e sistematico della forza da parte di polizia e esercito. Identificate munizioni, lacrimogeni, manganelli, granate, usati per reprimere le proteste: vengono dagli USA e dalla Francia. (26 Marzo 2011)
anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.nena-news.com

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.03.11 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Che poi si scrive "Bailout" tuttoattacatoenoncomevipareavoi.



Se non fosse per l'aspro scontro diplomatico in atto tra Italia e Francia sulla Libia, difficilmente saremmo venuti a conoscenza degli imbarazzanti retroscena della 'rivoluzione libica' pubblicati ieri dalla stampa berlusconiana, che dimostrano come la rivolta popolare contro Gheddafi sia sta orchestrata da Parigi fin dallo scorso ottobre.

Il quotidiano Libero, citando documenti riservati dell'intelligence francese (ottenuti dai servizi italiani) e basandosi su notizie pubblicate dalla newsletter diplomatica Maghreb Confidential, racconta come l'uomo più fidato del Colonnello, il suo responsabile del protocollo Nouri Masmari (nella foto con Gheddafi), lo abbia tradito rifugiandosi a Parigi lo scorso 21 ottobre.

Lì, nel lussuoso hotel Concorde Lafayette, questo inquietante personaggio ha ripetutamente incontrato i vertici dei servizi francesi, fornendo loro informazioni politiche e militari utili per rovesciare il regime libico e contatti libici fidati per organizzare una rivoluzione.

In base a queste indicazioni, il 18 novembre agenti francesi al seguito di una missione commerciale a Bengasi hanno incontrato il colonnello dell'aeronautica Abdallah Gehani, pronto a disertare. Gheddafi scopre qualcosa e dieci giorni dopo chiede alla Francia di arrestare Mesmari, ma lui chiede asilo politico e continua a tessere le sue trame.

Il 23 dicembre arrivano a Parigi altri tre libici: Faraj Charrant, Fathi Boukhris e Ali Ounes Mansouri, ovvero al futura leadership della rivoluzione libica. Mesmari, sempre sorvegliato/protetto dai servizi francesi, si incontra con loro in un lussuoso ristorante degli Champs Elysèe.

Subito dopo Natale arrivano a Bengasi i primi ''aiuti logisitici e militari'' francesi.

A gennaio Mesmari, soprannominato dagli 007 francesi 'Wikileak' per tutte le informazioni che rivela, aiuta Parigi a predisporre i piani della rivolta assieme al colonnello Gehani. Ma i servizi segreti libici scoprono le intenzioni di quest'ultimo e lo

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.03.11 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Rivolte arabe e paraocchi
Il Manifesto, quotidiano bello perchè d’opinioni forti, diventa improvvisamente british: si parla dell’insurrezione contro il regime di Bashar al-Assad. Ineccepibile, per noi, titolo, occhiello, sommario, ma c’è quell’aria “british” che fa un po’ strano. Il mistero però dura poco, verso la metà del testo infatti si legge: “A differenza dei regimi contestati in Egitto, Tunisia, Yemen o Bahrein, la Siria, pur nelle sue doppiezze e ambivalenze, è percepita come un’antagonista di Usa e Israele. Il nuovo profilo internazionale del presidente- soprattutto nella gestione del confltito libanese, da cui la Siria si è disimpegnata dal 2005- è stato gradito da molti.”

A noi suona incredibile, se ci è consentito dirlo. Innanzitutto perchè un dittatore sanguinario difficilmente sarà amato solo perchè è ”antisraeliano e antiamericano”. E poi, nello specifico, perchè c’è voluta l’insurrezione successiva all’assassinio di Rafiq Hariri per obbligare Bashar al-Assad a ritirarsi dal Libano.

Forse al Manifesto ritengono che non sia lui il mandante di quel crimine e dei numerosi altri, tutti di esponenti antisiriani, avvenuti proprio a partire dal 2005: ok, la sentenza ancora non c’è e quindi diciamo che ci può stare, anche se è a dir poco bizzarro. Ma dire che la Siria si è “disimpegnata dal Libano”, non che è stata cacciata da un milione di libanesi scesi in piazza rischiando la vita …

Ma non basta: a mandarci storto il caffè questa mattina ci ha pensato anche il Foglio, quello dell’elefantino, che dopo aver invocato ferro e fuoco contro gli stati canaglia (Iran e Siria), adesso pur di polemizzare con Sarkozy ( simpatica divisione tra conservatori aggressivi) titola: “E adesso che facciamo, bombardiamo anche Assad?” La polemica è proprio con Sarkò che ha invocato la fermezza con tutti quelli che usano le maniere dure. Strano da parte di

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.03.11 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Fukushima come Chernobyl"

Greenpeace: incidente a livello 7

L'agenzia per la sicurezza nucleare giapponese rileva la presenza di iodio al largo dei reattori in panne in concentrazione 1250 volte il normale.

Ieri il governo aveva parlato di "situazione imprevedibile".

Secondo gli esperti dell'Istituto centrale austriaco per la meteorologia e la geodinamica di Vienna, la differenza tra le conseguenze del disastro ucraino e quello giapponese è una sola.

Nel primo caso un incendio aveva provocato il rilascio, sotto forma di fumo, di grandi quantità di diversi materiali radioattivi, comprese particelle di combustibile.

In Giappone invece stanno fuoriuscendo solo gli elementi volatili, come lo iodio e il cesio.
Ma questi sono quelli più pericolosi per la salute […]

http://www.ilfattoquotidiano.it/

silvanetta* . Commentatore certificato 26.03.11 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Che tempo che fa il Prof. veronesi parla del Nucleare di 4^ generazione e del reattore CIRCE; ne parla un gran bene e perfino profetizza l'assenza di scorie!


Reattore Circe: Un nome , una garanzia! Saremo sicuramente trasformati tutti in PORCI!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Francesco Pace

Mi hai chiesto dei dati, date e nomi delle banche USA che hanno restituito il malloppo?

Ecco la lista:

http://money.cnn.com/news/specials/storysupplement/bankbailout/

Se ora mi vieni a dire che e' in Inglese o mi salti fuori con qualche altra scusa puerile, salto su un aereo e vengo a prenderti a sganascioni.

Ben evidenziate in verde sono le banche che hanno restituito TUTTO.

Dal 2009!!!

STRANAMENTE tra loro quelle che sono state accusate di causare il botto principale.

Non lavoro in banca ne' e' mia intenzione difendere una banca, ma la verita' che voi continuate a distorcere o per interesse, stupidita' o ignoranza.

Il debito pubblico Italiano e Greco e Irlandese etc etc. parte da molto loontano, da ben prima che il botto delle borse avvenisse un paio di anni fa.

Certo che accuso il welfare e il sistema socialista che ne e' il portatore, ovunque e' in vigore gli stati falliscono, e questo e' un fatto incontrovertibile.


vogliamo risolvere il tutto?.Azzerare debiti di tutti i paesi del mondo e stampare cartaccia (soldi),poi mettere regole, chi sgarra paga.

dario s. Commentatore certificato 26.03.11 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Un link a caso per Tremorti e il suo debito nucleare.

***

La centrale atomica di Trino è stata la prima centrale nucleare ad essere entrata in funzione in Europa, nel lontano 1964, e tra poco diventerà il primo dei quattro impianti nucleari italiani ad essere completamente smantellato - e sarà anche uno tra i primi in Europa.

L’attività di smantellamento aveva riguardato finora la parte convenzionale della centrale, come l’edificio che conteneva l’impianto, mentre ora bisognerà trasferire all’estero il combustibile ancora presente nell’impianto, e quindi provvedere al decommissioning dell’isola nucleare.

Insomma, ci sono voluti più di vent’anni - il referendum sul nucleare è del 1987 - per iniziare a risolvere le questioni legate allo smantellamento delle quattro centrali italiane, mentre rimane ancora in alto mare la questione delle scorie radioattive.

L’impianto verrà smantellato dalla Sogin e l’operazione dovrebbe essere completata entro il 2013. <-------

Il costo preventivato è di un centinaio di milioni di euro, ma alla fine, come sempre accade in Italia, la fattura sarà molto più salata. Una volta completato il decommissioning resteranno duemila tonnellate di rifiuti radioattivi. Saranno stoccati presso l’impianto fino a data da destinarsi - ovvero fino a quando non sarà disponibile il deposito nazionale

http://www.ecoblog.it/post/7692/la-centrale-nucleare-di-trino-sara-smantellata-entro-il-2013

Sari K. Commentatore certificato 26.03.11 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a CHE TEMPO CHE FA c'è un vecchio di 85 anni a favore del nucleare che pretende di decidere della vita e della salute di mio figlio e dei miei nipoti.

cosa fare oltre ad augurargli di SCHIATTARE PRESTO?

di solito le mie maledizioni arrivano (vero PADOA SCOPPIA?)...fossi in lui starei mooooolto in campana.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 26.03.11 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“LA GUERRA DEI NANI”, arma di distrazione di massa.

Mentre sui telegiornali impazza la guerra vera, al “MACELLAIO DI TRIPOLI”, il “NANO NOSTRANO” ed il “NANO D’OLTRALPE”, “SÉ MENANO” senza esclusioni di colpi, per il controllo futuro del petrolio Libico, “PER LA GIOIA DEI TELE-RIMBAMBITI”.

Nel frattempo la “GIOIOSA CRICCA DI MINISTRI E PARLAMENTARI”, approfitta della cortina fumogena-mediatica, sollevata dalla guerra “ALL’INFAME BEDUINO” e si aumenta lo stipendio, sforna leggi e leggine salva-ladri, ed il “NANO NOSTRANO” progetta e distribuisce posti di governo e sottogoverno come fossero noccioline.

Ed i “RAGAZZI CON IL MOCIO VERDE NEL TASCHINO”, si stracciano le vesti e passano notti insonni, su come respingere l’invasione dei clandestini che potrebbero profanare il sacro suolo padano, dopo avere sputtanato milioni d’euro dei contribuenti per incaricare “IL CARO BEDUINO”, di fare il lavoro sporco per fermare gli invasori.

Dal Giappone giungo notizie sempre più preoccupanti sulla centrale nucleare di Fukushima, ormai quasi completamente fuori controllo e la crisi del governo Portoghese ci annuncia che presto saremo in prima linea anche sul fronte del “DEFAULT FINANZIARIO NOSTRANO”.

Avanti tutta, i Maya avevano previsto la fine del mondo nel 2012 e noi che facciamo, ci stiamo forse “METTENDO AVANTI CON IL LAVORO”.

Paolo R. Commentatore certificato 26.03.11 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Il Cnr prende le distanze da De Mattei per le parole sul sisma.

E in Rete è ancora polemica Il vice presidente del Consiglio nazionale delle ricerche aveva paragonato su Radio Maria il terremoto in Giappone a una "voce della bontà di Dio".

Su Internet in molti ne chiedono le dimissioni. Luciano Maiani, presidente dell'ente: "Intervento estraneo alle nostre attività e finalità" Il Consiglio nazionale delle ricerche prende le distanze dal suo vice presidente Roberto De Mattei.

Per le sue parole sul senso del terremoto in Giappone, paragonato in una trasmissione di Radio Maria a una “voce della bontà di Dio”, “esigenza della sua giustizia”. E anche su Internet continuano le critiche di chi chiede le dimissioni di De Mattei, ritenendo le sue opinioni incompatibili con il ruolo di carattere scientifico che ricopre all’interno del Cnr.

***

Cose che capitano in un paese in cui si nomina presidente dell'Agenzia per la sicurezza nucleare un oncologo, si dà la comunione ad un puttaniere pluri divorziato, un ministero ad un mafioso, si fa giurare fedeltà alla bandiera italiana ad un tizio che afferma che la userebbe per pulirsi il buco del...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.03.11 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No aspetta. Io credevo fosse una burla...
Invece è pvopvio vero.

"Senza tener conto del fattore nucleare, l'Italia risulterebbe con una crescita più elevata di altri paesi: e scontando i costi del decommissioning, il Pil di molti stati ora più alto di quello italiano «andrebbe indietro». Il ministro dell'Economia Giulio Tremonti ha introdotto così ieri, intervenendo al 12° Forum della Confcommercio a Cernobbio, il concetto del «debito nucleare», come spunto di riflessione su quanto sta accadendo in Giappone."

NON HO PAROLE.

Sari K. Commentatore certificato 26.03.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento

ULTIM'ORA: Tremorti per non essere buttato fuori dall'Europa, dopo aver equiparato il debito pubblico al risparmio privato (concetto inesistente in un'Europa con la libera circolazione dei capitali) si è inventato il "debito atomico" che l'Italia non ha e gli altri Stati sì perchè devono smantellare le centrali nucleari....

***

O questa???

A parte che mi pare che l'Italia non abbia ancora finito di smantellare le vecchissime e fatiscenti centrali.... se non erro....

Sari K. Commentatore certificato 26.03.11 20:37| 
 |
Rispondi al commento

da Rep.it

BRUXELLES - Silvio Berlusconi a Bruxelles rimane in silenzio. Unico tra i leader del continente, non risponde del suo operato al summit europeo.

Eppure il Cavaliere è nero. Glielo si legge in faccia. Lo conferma chi ha assistito alle riunioni del Consiglio europeo. Una fonte comunitaria racconta che «il premier è entrato nella sala e, al posto di scambiare i normali convenevoli con gli altri leader, scuro in viso si è seduto e ha iniziato a leggere». E' un premier isolato. E furibondo.

.....

Come vi dicevo, lo Gnomo Mafioso in Europa ormai è conosciuto dagli altri leader meglio di come lo conoscono gli italiani (grazie sempre ai giornalisti lecco-zerbini).

E per questo ormai nei vertici internazionali NON LO CAGA più NESSUNO.

Lo evitano come la peste bubbonica e a lui, che è abituato ai salamelecchi servili di chi gli sta intorno, il non essere CAGATO lo fa andare su tutte le furie.

E che azzo.....solo noi dobbiamo roderci il fegato per il solo fatto che lui esista?

Dino Colombo Commentatore certificato 26.03.11 20:37| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento

Ne abbiamo visti parecchi di bail out nel corso degli anni. Molti di voi sicuramente ricordano la fuga dei sudvietnamiti da Saigon nel 1975, con gli elicotteri buttati a mare dai ponti delle navi per fare spazio ai fuggiaschi. Questa situazione è anche descritta mirabilmente nel primo libro di Carlo Lucarelli, “Carta Bianca”, ambientato proprio in Italia nella primavera del 1945.

Ora, noi tutti stiamo assistendo agli ultimi bagliori di un crepuscolo, all’incendio della Roma imperiale. Sullo sfondo cupo dei fatti di Arcore si alzano le fiamme delle impietose indagini della procura, delle intercettazioni, dei bonifici bancari.

Ed i “collaborazionisti” del nostro tempo sono là, in prima fila, a difendere il loro sultano ormai nudo. Si può vedere Daniela Santanchè abbandonare inferocita le trasmissioni sgradite. Si può vedere Angelino Alfano (Ministro della Giustizia), ospite da Santoro, che difende a spada tratta non i suoi uomini, cioè i magistrati e la polizia, ma bensì gli indagati, preoccupato solo di dimostrare come sia possibile strappare di mano il processo alla procura di Milano per consegnarla nelle mani corrotte di un parlamento ormai schiavo. Si può vedere il ministro degli esteri, Frattini, che si adopera personalmente, senza nessun mandato, per ottenere le carte di Santa Lucia, tanto necessarie al sultano per distogliere l’attenzione di sé stesso. Si possono vedere i guastatori della destra irrompere nelle trasmissioni televisive con le loro urla e le loro volgarità, con il solo scopo di soverchiare ogni forma di dissenso e di critica. Ed infine si può vedere il direttore generale della RAI, ormai sfiduciato persino dal suo autista, che telefona a Santoro in diretta televisiva, durante lo svolgimento di Anno Zero, per intimidirlo con sordide minacce. (A.B.)

Tartarughe surrogate.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 26.03.11 20:34| 
 |
Rispondi al commento

OT: Su un cartello di un manifestante contro B e il suo governo c'era scritto: "Abbiamo come presidente del consiglio un porco che crede di essere Dio. Praticamente siamo governati da una bestemmia."

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 26.03.11 20:31| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento

....."Il retrogusto è infatti di olio di fegato di merluzzo"....

*****

ahhahahahahah nooooo maledetto olio!

comunque è salutare l'olio di fegato di merluzzo.
Mia madre costringeva me e mia sorella a questa quotidiana tortura per anni in etá scolare.... non potró mai dimenticare.

Sari K. Commentatore certificato 26.03.11 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

PAURE NUCLEARI

Effetto Libia e Fukushima: negli Usa
decuplicate le vendite di bunker

Non rifugi antiatomici qualsiasi, ma a cinque stelle, con tutti i comfort. Prezzi fino a 20 milioni di dollari

http://www.corriere.it/esteri/11_marzo_26/investire-nel-bunker-elmar-burchia_c950bd76-57b9-11e0-8a3c-34dcb0202b47.shtml

...hm...

Sari K. Commentatore certificato 26.03.11 20:22| 
 |
Rispondi al commento

"Capitalismo sfrenato un corno!

"Non e' certo il capitalismo sfrenato che da pensioni a tutti a prescindere, ad alcuni dopo neanche 20 anni di lavoro, e certo non crea tutti gli "ammortizzatori sociali" che stanno seppellendo i paesi socialisti Europei.

"Sarebbe interessante vedere persone come te CHIEDERSI PER UNA VOLTA da dove vengono i soldi per garantire tutti questi benefici.
G.M.

***

Io lo so da dove vengono quei soldi, dalle nostre tasse e dalle gabelle che ci obbligano a pagare i governati sia di destra che di sinistra.

Chiediti tu, piuttosto, perchè si garantiscono questi benefici... hai mai sentito parlare di voti di scambio?

Il pesce puzza sempre dalla testa.

Mi deludi, pensavo fossi più ferrato in materia.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.03.11 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


LA LIBIA VIENE BOMBARDATA PERCHE’ GHEDDAFI VUOLE INTRODURRE IL DINARO D’ORO ?
FONTE HTTP://SURF8009.APPSPOT.COM

L’attuale crisi economica mondiale ha costretto una serie di governi a considerare l’introduzione di una valuta aurea interstatale, scrive sul suo blog l’oligarca minore russo Sterligov.

Da quando la Cina ha annunciato il conio dello yen d’oro, si sono alzate voci sul sistema aureo nel Medio Oriente. Il principale iniziatore del pagamento senza dollari né euro è il leader e guida della rivoluzione in Libia, il colonnello Muammar Gheddafi, il quale ha fatto appello al mondo arabo ed africano per adottare una valuta unica – il dinaro d’oro.

Su questa base finanziaria, il colonnello Gheddafi ha proposto di creare uno stato africano unico con popolazione araba e nero-africana che conti 200 milioni di persone.
L’idea di creare una singola valuta d’oro ed unire i paesi dell’Africa in un potente sistema federale è stata sostenuta attivamente nel corso dell’ultimo anno da una serie di stati arabi e da quasi tutti gli stati africani. Il Sud Africa e la Lega Araba, infestati dalla democrazia, si sono opposti all’idea.
Gli USA e l’UE hanno reagito in maniera molto negativa ad una tale iniziativa. Secondo il “presidente” francese sionista Sarkozy “i libici hanno attaccato la sicurezza finanziaria del genere umano”. I continui appelli del leader della rivoluzione libica hanno prodotto alcuni risultati: Gheddafi ha fatto sempre più passi avanti con lo scopo di creare un’Africa Unita.
Sono stati inventati due falsi motivi per coprire la vera ragione dell’attuale crociata cristiano-sionista contro la Libia: uno ufficiale – “difendere i diritti umani, e l’altro ufficioso – il tentativo di rubare petrolio alla popolazione libica. Entrambi questi motivi non superano l’esame.
La verità è che il colonnello Muammar Gheddafi ha deciso di ripetere i tentativi del generale

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.03.11 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Scarica gratis il Podcast "Il lavoro l'ha inventato il Diavolo!"

http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_3_lavoro_inventato_diavolo.html

Contiene riflessioni sul lavoro e il peso che ha per la nostra identità.

Guarda la realtà senza fregature con

aNakedView.com

VOGLIAMO ESSERE IL MIGLIOR SITO D’INFORMAZIONE, PUNTO E BASTA.


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

daniele stelle Commentatore certificato 26.03.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

2216860260 2011/03/26 17:46:01 39.169 15.627 204.8 Ml:2.3 Costa_calabra_occidentale
2216848320 2011/03/25 21:52:26 38.87 16.967 1.4 Ml:2.6 Golfo_di_Squillace
2216846530 2011/03/25 18:53:27 38.895 16.949 3.8 Ml:2.4 Golfo_di_Squillace
2216846310 2011/03/25 18:31:31 38.868 16.957 1.2 Ml:3.6 Golfo_di_Squillace
2216845100 2011/03/25 16:31:32 38.888 16.933 4.1 Ml:2.1 Golfo_di_Squillace
2216845090 2011/03/25 16:30:13 38.878 16.954 3.2 Ml:2.3 Golfo_di_Squillace
2216844970 2011/03/25 16:18:12 38.865 16.942 2.5 Ml:3.4 Golfo_di_Squillace
8216842160 2011/03/25 11:36:25 38.84 142.09 54 Mb:6 Near east coast of eastern Honshu, Japan
8216829150 2011/03/24 13:55:12 20.7 99.84 10 Mw:6.9 Myanmar
2216827110 2011/03/24 10:33:50 38.489 12.76 10 Ml:2.1 Tirreno_meridionale_B
2216826540 2011/03/24 09:35:02 38.269 15.129 6 Ml:2.5 Golfi_di_Patti_e_di_Milazzo
2216807380 2011/03/23 01:38:34 44.194 12.305 22.8 Ml:2 Zona_Forli
2216804230 2011/03/22 20:23:20 44.152 12.281 34 Ml:2.4 Zona_Forli
2216797860 2011/03/22 09:46:50 42.545 13.29 15.9 Ml:2 Monti_della_Laga
2216795210 2011/03/22 05:23:25 45.376 11.025 7.2 Ml:2 Pianura_padana_veneta
2216787780 2011/03/21 16:58:36 43.575 12.069 53.6 Ml:3.1 Alta_Val_Tiberina
2216778300 2011/03/21 01:10:16 37.248 15.936 32 Ml:2.4 Mar_Ionio
2216775070 2011/03/20 19:47:54 37.965 14.488 3 Ml:2.1 Costa_siciliana_settetrionale
2216765140 2011/03/20 03:14:50 39.672 15.944 82 Ml:2.1 Costa_calabra_occidentale
2216759040 2011/03/19 17:05:11 44.368 11.488 24.5 Ml:2.8 Zona_Bologna
2216755611 2011/03/19 11:22:00 44.167 8.623 8.1 Ml:2 Mar_Ligure
2216749610 2011/03/19 01:21:36 38.451 12.285 20 Ml:3.4 Tirreno_meridionale_B


http://cnt.rm.ingv.it/earthquakes_list.php

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 26.03.11 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X moretti giovanni che scrive:

Capitalismo sfrenato un corno!

Non e' certo il capitalismo sfrenato che da pensioni a tutti a prescindere, ad alcuni dopo neanche 20 anni di lavoro, e certo non crea tutti gli "ammortizzatori sociali" che stanno seppellendo i paesi socialisti Europei.

--------------------------------------------------

moretti, prova a paragonare il debito pubblico di usa e olanda. o svezia. paesi dove i pensionati li trattano con i guanti.
ma per favore...non spariamo ciofeche.

gli usa dovrebbero solo scusarsi col mondo per la crisi che e' stata provocata da loro e dalle loro politiche neocon liberiste.
il mondo e' dentro a una crisi epocale provocata dalla finanza selvaggia, malavitosa e speculativa e te ancora li' a menarla con welfare e pensioni.

le banche dovrebbero ringraziare gli stati che non le hanno fatte fallire, in primis il governo usa.

quanti soldi ha dato il governo usa (soldi dei cittadini) alla finanza privata per non saltare, per colpa poi di una crisi creata da loro? facendogli poi guadagnare il doppio, copertura dei debiti e sequestro degli immobili dalle stesse finazniarie che la gente non riusciva a pagare.

sai cosa doveva fare lo stato? gli diceva: e' il mercato libero, bellezza, salta e tanti saluti.
e privatizzare il tutto, banche, finanziarie etcetc.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.03.11 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' giusto che sia la germania a pagare i debiti, perchè con la sua politica monetaria imposta a tutti, si sta arricchendo, pensate ha messo il dollaro a 1,42 e piano piano vorrà 2 dollari per un germanEuro, dopo che ha rastrellato tutti gli euri della comunità, salvo poi ri-prestarceli al 7%.
Come possiamo esportare noi tajoti manufatturieri con un dollaro a 2 euri?

Piero Ferretti 26.03.11 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se è vero come molti di loro hanno testimoniato che il viaggio con le carrette costa da 1500 a 2500 euro e lo stipendio mensile di un tunisino si aggira sulle 250 euro da dove hanno preso tutto questo denaro i 15.000 che sinora sono arrivati?

Un volo per la Francia o la Germania costerebbe per loro l'equivalente di mezzo stipendio, perchè correre il rischio di annegare nel canale di Sicilia e spendere 20/30 volte tanto per poi finire nella m...a di Lampedusa da dove in tanti chiamano coi cellulari?

Vera Zingales Commentatore certificato 26.03.11 19:35| 
 |
Rispondi al commento

BOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOSSI.
IN TUNISIA MANDACI IL TROTA E LASCIALO LA, MEGLIO UN TUNISINO NORMALE CHE UN LOMBARDO IGNORANTE COME TUO FIGLIO !

BOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOSSI, SEI UN CAZZO MOSCIO !


Vittorio Mangano, Arcore 26.03.11 19:35| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un libico che se ne vada dall'Italia vale 1.700 euro...giusto? A Beppe, a breve me ne andrò anche io, in un bel paese dove si riesce ancora a vivere ed una casa da 144 mq la pago 400 euro al mese...non è che me li danno anche a me sti soldi??? Cavolo, se ne sta andando un italiano dall'Italia!!!! Valgo er doppio!!!

Alessandro Del Piero, Roma Commentatore certificato 26.03.11 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, nel frattempo visto che c'è la crisi le banche la vedono, eccome se la vedono, facendo sempre più utili!

Ad esempio, l'utile netto di Fideuram, relativo al 2010, pari a 211.600.000 di euro.

Non male in periodo di crisi!
Addirittura l'utile è aumentato del 18,6% rispetto all'anno precedente.

Qualora non fosse chiaro, ricordo che questo utile lo fanno fare i clienti, eh. Questo utile non arriva mica dal cielo.
Si tratta di 409.714.732.000 di vecchie lire. Ripeto: Fideuram ha registrato un utile netto, per l'anno 2010, di oltre QUATTROCENTONOVE MILIARDI DI LIRE.
In un anno!

Questa è la realtà.
Da parte mia ribadisco il concetto che le banche dovrebbero avere una funzione sociale.

In questo caso i 211.600.000 di euro mancano dalle tasche dei clienti. Se questi soldi rimanessero in tasca alle persone verrebbero a loro volta redistribuiti sull'economia attraverso nuovi acquisti di beni mercelologici. In questa maniera si creerebbe un circolo sano dell'economia. Ma non intendo fare la battaglia contro i mulini a vento, eh.
Date retta ai vostri politici che vi illustrano bene come funziona l'economia.

Marco Calì

www.sapienza-finanziaria.com/

Calì Marco (sapienzafinanziaria), Monselice Commentatore certificato 26.03.11 19:25| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento

quando ci sono certe rivoluzioni, anche abbastanza pacifiche come e' successo in tunisia e egitto, i collaborazionisti (a vario titolo) dei vecchi regimi
scappano per paura di ritorsioni. se la loro paura e' motivata, questo lo dira' il tempo.
comunque, questi "clandestini" automaticamente diventano profughi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.03.11 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Ecco la perdita della sovranità economica
--------------------------------------------------
Bruxelles controllerà i bilanci nazionali.

Il patto per la competitività, chiamato ora Patto per l’Euro, sarà il pilastro di un Governo Economico rafforzato, che include anche il controllo europeo degli aspetti dell’economia nazionale.

Nello stesso documento, chiamato Programma Nazionale della Riforma, i paesi dell’UE rimetteranno a Bruxelles le linee generali dei loro conti nazionali per il prossimo anno, un esercizio di prevenzione che mira ad evitare spese irresponsabili.

Questo controllo europeo fisserà il margine per i parlamenti nella redazione delle finanziarie.

La Germania e la Spagna hanno mostrato preoccupazione per la perdita di sovranità delle loro camere legislative.

Secondo Bruxelles, i nuovi controlli eviteranno casi come quelli della Grecia ( e qui la sonora risata è d'obbligo )

Alina F., Varese Commentatore certificato 26.03.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ECONOMIA CALPESTA GLI UOMINI
LI RENDE SCHIAVI
E LI ASSOGGETTA ALLA DISCIPLIA DEL VALSENTE:
CONTI PER QUELLO CHE HAI
INDIPENDENTEMENTE DA COME LO HAI GUADAGNATO
INDIPENDENTEMENTE DAI DEBITI CHE HAI CREATO
INDIPENDENTEMENTE DALLO STATO DI PROSTRAZIONE
IN CUI VERSA IL RESTO DEL PAESE
L'IMPORTANTE E' GIRARE A TESTA ALTA, E CON LA SACCOCCIA PIENA
MA IL GUAIO FORSE PIU' DELETERIO DI QUESTA VISIONE
CAPITALISTICA MALATA
E' CHE i poveracci si mettono sulla stessa lunghezza d'onda
cercando goffamente di emulare
I SIMULACRI DEL CRASSO POTERE.
PLUTOCRAZIA E PAUPERISMO;
LE FACCE DELLA STESSA BANCONOTA CON SOPRA L'EFFIGE
DI UN CERVELLO IN DECOMPOSIZIONE

bob ryder 26.03.11 19:09| 
 |
Rispondi al commento

nonunacosaseria
A volte ho il sospetto che in certi giornali di destra non si pongano il problema della notizia, ma il problema "cosa scriviamo per domani contro chi si oppone a Berlusconi?".
Dico sul serio.
Prendiamo l'editorialone di stamani di Maurizio Belpietro su Libero. Quello intitolato: "La guerra dei clandestini / I centri di asilo? Tutti in aree amministrate dal centrodestra. Fa eccezione la Puglia, dove però alzano le barricate contro i disperati in arrivo da Lampedusa. E poi parlano di accoglienza".
In realtà, la posizione della Puglia non sta nei termini descritti da Belpietro, come si può facilmente appurare. E lo stesso direttore di Libero nell'articolo - a differenza di quanto si legge nel sommario - scrive che in effetti le regioni di centrosinistra con centri di accoglienza sono due: oltre alla Puglia, c'è pure l'Emilia Romagna. Ma non vale, secondo Belpietro, perché i posti letto sono pochi. E poi si passa all'elenco di queste povere regioni martoriate da quelle di sinistra. C'è la Calabria, c'è il Lazio, c'è il Piemonte... Un momento: ma come? Ma un anno fa di questi tempi la Calabria, il Lazio e il Piemonte da chi erano amministrate?
Insomma, quella di Belpietro è una cazzata.
Anzi, una doppia cazzata. Perché quello degli immigrati nei centri di asilo è soltanto un problema, il primo in ordine temporale con cui si scontrano quelle persone che vengono dal nord Africa in cerca di una vita migliore. Poi viene il secondo problema, che non conosce confini di regione, né distinzioni di governo politico: ossia, il momento in cui queste persone scopriranno che la loro ricerca di una vita migliore in Italia è soltanto un'illusione.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.03.11 19:09| 
 |
Rispondi al commento



Iran: detenzione protettiva
Scritto da kiwan kiwan il 26 mar 2011 Accade a Tehran

Sentite questa.Stavo curiosando tra i giornali on line per fare la mia cernita quotidiana di notizie apparse sulla stampa araba che potessero essere interessanti per il pubblico italiano.E mi sono imbattuto in questa notizia, che non riguarda un paese arabo, ma mi è parsa estremamente importante.

Dunque, la responsabile della politica estera europea, lady Catherine Ashton ha chiesto l’immediato e incondizionato rilascio dei leader dell’opposizione iraniana, Mir Hussein Moussavi e Mehdi Karroubi. Perché? Perché non l’ha convinta la spiegazione chiesta e ottenuta dalle autorità iraniane. E quale è la spiegazione che gli uffici di Kamenei e Ahmadinejad hanno fornito? Questa: “i due sono stati tratti in arresto al fine di proteggerli”.
Se non fosse una cosa tragica…..

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.03.11 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Dov'è il problema, scusate?
Io sarei molto felice se l'Italia cedesse la sua sovranità monetaria, fiscale, tassativa all'europa.
Io penso che la cosa migliore sia sciogliere, oltre alle province, lo stato italiano. Nuova configurazione: comuni, per tutto ciò che è la tua vita quotidiana, regioni, per cultura locale, sanità, energia, ed europa per la politica estera. Non consideravo di dare la gestione delle tasse all'europa, ma penso sia meglio di lasciarla al parlamento, no?

davide marchiani, Vicenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.11 19:05| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra che parlare del solo nucleare in quanto si postano prevalentemente articoli su questo argomento sia limitativo in questo momento. Non perchè l'argomento non è importante, ma perchè in Italia è stranoto che il nucleare non si farà mai giacchè non siamo capaci neanche di fare la raccolta dei rifiuti in una città e nessuna Regione vuole centrali di tale specie. Detto questo e aggiungendo che abbiamo davanti a noi anche un referendum dove dire NO e un anno di sospensione delle decisioni propagandistiche di questo Governo, forse si dovrebbe pur parlare dell'onda lunga dell'immigrazione (20.000 arrivi di tunisini negli ultimi 2 mesi non credo che sia facilmente accettabile senza nemmeno accennare una qualche discussione), del costo che questi comportano, dell'invasione di Lampedusa e dei disagi degli abitanti, delle decisioni sbagliate di sparpagliarli in tutta Italia ovvero di dare loro 1700 euro per farli tornare indietro, dell'assenza dell'Europa che non ritiene che questo sia un suo problema, e via andando. Abbiamo un intero Continente (l'Africa ha 1 miliardo di persone) che preme sull'Italia e noi abbiamo già visto la popolazione extracomunitaria passare da poco meno di 1 milione a circa 6 milioni in 10 anni. Forse parlarne per noi residui italiani non sarebbe tempo sprecato!

Chiara Mente Commentatore certificato 26.03.11 19:02| 
 |
Rispondi al commento


Le bugie hanno le gambe corte . Che scusa troverà quel fantocccio di Berlusconi lunedì?

tra gli imputati anche il figlio piersilvio e
fedele confalonieri
Milano, processo Mediatrade:
lunedì Berlusconi sarà in aula
E' imputato di frode fiscale e appropriazione indebita in relazione alla compravendita di diritti tv

cesare beccaria Commentatore certificato 26.03.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'Alema: «Militante e dirigente Pci
Non mi sono mai pentito»
Forse dimenticato e in più occasioni.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.03.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Lampedusa: sbarchi senza sosta.

Da domani arrivano anche i politici.

Nel pomeriggio altri tre approdi di profughi sull'isola. Attivata come centro per minori l'ex base militare Loran.

Domenica arriverà anche il Governatore siciliano Raffaele Lombardo.

Lunedì sarà la volta di Livia Turco, responsabile immigrazione del Partito Democratico.

Nel frattempo gli abitanti dell'isola si organizzano per accogliere i migranti.
(iQ.d'Ora)

***

Uguale!

Vi ricordate l'Aquila?

Stessa cosa a Lampedusa.

E non risolvono nulla....


cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.03.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Minzolini, Masi, Confalonieri, Ferrara, Sallusti, Fromigoni, Berlusconi, Carboni, ecc. vi odio.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.03.11 18:56| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

*****

[...]

L'Europa ricorda il dipinto di Bruegel il Vecchio "La parabola dei ciechi", dal sottotitolo "Così va il mondo," nel quale dei ciechi si tengono uno all'altro in fila indiana mentre camminano. Il primo cade in una fossa e gli altri lo seguono.

*****
------------------------------------------------

"Così va il mondo"...

Gia', quello socialcomunista!

Non se ne aveva alcun dubbio.


Lampedusa, il ministro degli Esteri propone un bonus di 1700 euro per chi lascia l'Italia. Il Senatùr: "Pagare, mai". Lombardo: "Io l'avevo detto, con l'arrivo degli immigrati bisogna uscire col mitra"

***

L'allegra brigata al governo: parlano, sparlano e non concludono.

Uno dice cavolate, l'altro ribatte con un'altra cavolata, il terzo li batte tutti perchè la spara più grossa!

Abbiamo trasmesso le comiche al palazzo...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.03.11 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

domani torna l'ora illegale e nessuno sa perchè, odiosa ricorrenza.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.03.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento

godo nel vedere che Berlusconi non conta niente in Europa e con lui questa miserabile Italia governata da politici cretini e ricchi a sbafo.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.03.11 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi non dobbiamo chiederci se il crollo degli Stati occidentaili ci sara’ o meno ma solo quando ci sara’, perche’ il crollo generalizzato a catena degli Stati con queste regole del gioco e’ inevitabile.

Soluzione al problema messa in atto dagli Stati: distrarre le masse da una parte con trasmissioni in stile grande fratello, isola dei famosi, finti dibattiti pilotati da salotto televisivo, con culi e tette a profusione e da una altra parte con guerre preventive continue, necessarie sulla carta ma in realta’ del tutto fasulle nei motivi che le giustificano, che possono poi molto facilmente trasformarsi in un bel conflitto nucleare per deliziare i nostri simpaticissimi capi delle rispettive forze armate.

Le soluzioni messe in atto dagli Stati hanno un solo obiettivo: continuare a mantenere in qualsiasi condizione il controllo dei rispettivi popoli e continuare a regnare da buoni appartenenti alla casta al potere.

Tutto questo e’ inevittabile? Si per quanto riguarda il crollo di un mondo basato sulla finanza creativa.

Le soluzioni di tipo bellico invece le possiamo sicuramente stoppare sul nascere, ma come?

Con il risveglio delle coscienze che ci porta a non accettare piu’ la condizione di schiavi (sudditi o cittadini passivi) al soldo dei signori (casta politico/militare/religiosa/economica/massonica) e di considerare che possiamo fare benissimo a meno della casta e degli Stati sui quali regna questa casta (di tipo transcontinentale, vedi gli illuminati o simili).

Non dobbiamo piu’ accettare che un numero ridotto di uomini condizionino le sorti dell’intera umanita’ delegando con le buone (votazioni democratiche) o con le cattive essendoci costretti (sottomissione ai vai rais, generali, reucci o ideologie varie) il potere di decidere per noi quando i risultati poi sono la creazione delle condizioni per la scomparsa definitiva dell’umanita’ per mano dell’uomo (nucleare civile e militare, industria chimica, farmaceutica o genetica).

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 26.03.11 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza, chiamato anche reddito sociale garantito, reddito universale e reddito minimo di esistenza, è una forma di sostegno economico che fa parte di una particolare visione politico-economica che ha avuto alterne fortune in diversi sistemi statali. Viene definito come l'erogazione di un reddito di valore unico nei confronti di tutti i cittadini di un paese, indipendentemente dal loro reddito da lavoro, patrimonio o status professionale. L'erogazione di tale reddito è finalizzata a consentire a ciascuno di soddisfare i propri bisogni di base (quali mangiare, avere una casa, vestirsi ed acquisire determinati beni culturali di base) e permettere così agli individui di essere liberi di gestire la propria vita come vogliono. (QUESTO BISOGNA FARE IN EUROPA:TUTTO IL RESTO SONO BALLE DI UNA DIMENSIONE COLOSSALE!!!)

gagliardo giuseppe 26.03.11 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco questi post... ci dicono che ci sono dei paesi (Italia, Spagna, Portogallo, Grecia, Irlanda) che hanno dei debiti e che per poter continuare a vivere devono ricevere soldi da altri paesi (Germania, Francia, altri paesi europei + GranBretagna, che europea non è, e USA) e che questi in cambio possono fare quel che vogliono (ma non capisco come). Però ogni tanto sento che anche questi paesi hanno dei debiti, però non ho capito con chi. Aspetto un post che mi spieghi meglio, perchè sinora questi post più che altro si limitano ad avvisare che siamo nella merda, ma non se esiste una possibilità di uscita. Ogni volta che ne leggo uno mi pare di capire che non c'è soluzione, che tra poco i greci diventeranno schiavi degli inglesi e che il medioevo (inteso come sistema socio-politico, con imperatore, re, vassalli e servi) tra uno-due anni verrà ripristinato. La domanda è quindi: esiste una via d'uscita? Non dico la soluzione dei mali, giusto sapere se la possibilità c'è o il collare+catena ormai sono sicuri. Se non esiste, per quale motivo mi devo impegnare col Movimento5Stelle quando tanto siamo una nazione condannata? Grazie in anticipo.


Una manifestazione da ritmi e colori stupendi quella delle migliaia di persone che sabato 26 marzo hanno sfilato a Roma, da Piazza della Repubblica a San Giovanni, contro il Nucleare e contro la privatizzazione dell'Acqua. Volti e storie che invitano a votare 2 convinti "SI" ai referendum del prossimo giugno. Presto i primi video su youtube ma intanto si può dare un'occhiata alla galleria fotografica cliccando sul mio nome

Domenico Ciardulli, Roma Commentatore certificato 26.03.11 18:39| 
 |
Rispondi al commento

*****

[...]

Se uno Stato si indebita e non riesce a pagare il suo debito, la soluzione europea per mantenerlo nell'euro è di indebitarlo ancora di più con il bail out. Fantastico. Chi presta i soldi al Portogallo è, come la Spagna e l'Italia, indebitato a sua volta.

*****
----------------------------------------------

Potere del socialcomunismo, baby!

Mica per niente stanno tutti fallendo.


Ma perchè non c'è un ca...o di politico o movimento che propone il default, ovvero l'azzeramento del debito per legge... chi ha i crediti li usa come carta igienica e chi ha avuto (mafie e politici il che è la stessa cosa molte volte) se li va a godere ad Antigua.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.11 18:26| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 26/03/2011
CARO BEPPE purtroppo il TREMORTI le sta tentando tutte,avrebbe una via da seguire, mettersi la sotana e fare la ESCORT PER IL SUO CAPO PUTTANIERE, il quale dopo un variegato servizio potrebbe anche sganciarli qualche kilo di euro, tanto lui a forza di fregare non sa nemmeno quanti ne possiede.
BEPPE quando butteremo a mare questi squallidi clandestini del governo, più sono impresentabili e più sono richiesti, anche il ROMANI CHE OLTRE ESSERE INDAGATO PER mafia solo poco tempo fa diceva carognate all'indirizzo del BANANA, ORA COME BOSSOIL AMORE E BACI.
QUESTI omicchi NON HANNO UN BRICIOLO DI orgoglio, solo vile denaro e potere,ma queti venti di rivolta che soffiano nei paesi arabi chissà che non investano un po' anche il nostro paese dove la dittatura è incominciate e il piccolo RAIS E LA SUA SQUALLIDA CORTE STA TENTANDO IL COLPACCIO.

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 26.03.11 18:24| 
 |
Rispondi al commento

non capisco perché Beppe Grillo si preoccupa tanto della situazione economica. Abbiamo una casta di potere che sta lì dal 1945 e che lì resterebbe ancora per secoli se tutto dipendesse unicamente dall'elettorato. Il nostro elettorato è ormai cristallizzato, marmorizzato e continua imperterrito a conservarsi nelle sue arcaiche posizioni politiche. Uno tsunami economico finalmente sconquasserebbe tutto.

francesco de pedis Commentatore certificato 26.03.11 18:19| 
 |
Rispondi al commento

....AVEVO SAPUTO DA FONTI OSCURE CHE MEREDITH VOLEVA TORNARE IN LIBIA DAL SUO AMORE.
IN MEZZO AI RIBELLI A CERCARE IL SUO COLONELLO....
GLI DISSI NON ANDARE LA C'E' GUERRA E VENTO DI DISTRUZIONE, NON MI ASCOLTO E PARTI.
MEREDITH, FIGLIA DEL BUONGOVERNO, NON ASCOLTA NESSUNO, LEI SGOVERNA E RIGOVERNA SOLO IL SUO CUORE...
BUONASERA

giuseppe castelluoto Commentatore certificato 26.03.11 18:19| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile che ci giriamo intorno, l'Europa non esiste e l'Italia è morta ma noi siamo vivi, anche se narcotizzati dai gas putridi che escono dagli sfiatatoi del loro fondo schiena, o lo vomitano dalla bocca queste troie del potere. Si sono sgargarozzati tutto, ma non gli è bastato ci hanno indebitati al punto che i figli dei nostri figli non riusciranno ad uscire dai debiti e sono destinati a diventare schiavi, schiavi e stranieri in casa propria. Cosa ne sarà di loro? diventeranno forse come i negri d'America al tempo della schiavitù? E' questo che sogniamo per loro? E' questo che i nostri avi si auguravano? Sono morti per questo? Cristo!
Ma che aspettiamo a dargli fuoco? Questi mostri vanno eliminati! Quando una bestia feroce mette a rischio la popolazione, anche se si tratta di animale protetto viene abbattuto, per impedire che compia una strage. Questa si chiama LEGITTIMA DIFESA.
Qui non è più questione di votare questo o quello, questo o quello pari sono, insieme si sono spartiti il bottino, insieme ci hanno crocifissi. C'è rimasta soltanto una cosa da fare: rovesciare quelle poltrone, CACCIARLI CON LE BUONE O CON LA FORZA.
Se non riusciamo a raccogliere i cocci e tirarglieli in faccia siamo morti anche noi e non avremo da preoccuparci per i figli dei nostri figli perché non nasceranno.
SE NON TROVIAMO IL CORAGGIO DI RIBELLARCI, CON LO SCIOPERO GENERALE A OLTRANZA O CON LE ARMI, DELLA NOSTRA BELLA ITALIA SE NE SPARTIRANNO I LEMBI GLI AVVOLTOI!


Fra non molto gli africani capiranno che stanno meglio a casa loro che in Italia tra razzisti, leghisti, sinistri, vaticani, mafiosi, ladri al governo, incapaci e politici italiani.
Via l'Africa dei poveri.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.03.11 18:13| 
 |
Rispondi al commento

L'unico vero paracadute è quello personale di berlusconi che si salva e comanda da 20 anni con molti responsabili e complici palesi e occulti.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.03.11 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema dell'eu non sono i paesi "virtuosi", sono quelli come l'italia che gli stanno attaccati alle palle e li tirano giu'.
ed e' probabile che il fallimento dell'eu e dell'euro sia un piano studiato.
ricordo all'avvento dell'eu che nel mondo c'erano solo 2 nazioni che lo sputtanavano, noi (l'euro di prodi, e' colpa dell'euro se c'e' la speculazione e i generi di prima necessita' raddoppiano il costo, l'economia italiana e' ferma per colpa dell'euro perche' non possiamo svalutare, etcetc.) e gli usa.
purtroppo questa svolta storica e' stata gestita in italia da berlusconi e gaglioffi vari, vedi lega, e in usa c'era bush con i suoi neocon teocon malevoli d'assalto che la contrastavano con ogni mezzo.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.03.11 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Per uscire da questo modello di società (chiamarla così è un insulto al genere umano)materialistica dove solo l'accumulo di ricchezza prodotta è il suo fine,bisognerebbe che ognuno di noi consumasse lo stretto necessario,e possibilmente essere autosufficienti,occorre molta solidarietà fra tutti uno vale uno,uno per tutti e tutti per uno.Iniziare ad applicare anche nel nostro piccolo questo sistema metterà in crisi questi roditori perchè non lascieremo nulla in giro da rodere

salvatore castellano 26.03.11 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi al Gatin gli porteranno una bella zuppa...se la merita: è tutto il giorno che lavora!!
Miaooooooooooooo!!!!
Pur di postare tante volte..... diventa anche ripetitivo e dice sempre le stesse cazzate!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 26.03.11 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Libia, Bossi: "Meglio la Nato che la Francia"

"Mi pare che le cose stiano andando un po' meglio e si stia trovando una soluzione. Anche perché per ogni bomba che cade là la gente scappa e viene qui da noi"


"Anche perché per ogni bomba che cade là la gente scappa e viene qui da noi"

esatto!!!!!!
ecco il vero pensiero leghista!
se le bombe li ammazza, chissenefrega,
ma se si salvano, vengono quà!

se ti arriva solo un milionesimo di quello che ti auguro, domani ti sotterrano, a te ad a tutti quelli come te!


Allora Beppe se dipendiamo dall'UE perchè non si provvede a dare a tutti i componenti dell'UE lo stesso importo di indennità considerato che si adopera la moneta unica l'Euro?
Risulta che nostri Disonorevoli percepiscano più di tutti!
Sembrerebbe che ,mentre gli altri sono obbligati a presentare la dichiarazione dei8 redditi i nostri no!
Sembrerebbe che gli altri non abbiano i privilegi dei nostri!
Ma una normativa uniforme ed uguale per tutti non esiste?

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 26.03.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento

SINCERAMENTE PENSO CHE SE DANNO 1700 EURO AI TUNISINI PER TORNARE INDIETRO LA GENTE LA PRENDEREBBE UN PO' MALE.CONOSCO TANTA GENTE ITALIANA CHE 1700 LI VEDE
IN 4 MESI DI LAVORO......

IL GOVERNO DEI PIDUMAFIOMASSONI SI TIREREBBE LA
ZAPPA ADDOSSO, E NON MALE PENSANDOCI PERCHE'
L'ITALIANO MEDIO 'GNORANTE CHE LI VOTA LO VIVREBBE
COME UN MEGADRAMMA......

PER IL RESTO NA SCONSOLAZIONE TRA DISASTRI NUCLEARI, GUERRE E PROFUGHI......

La differenza tra Uttrakhand e Uttarkhand....non la sa nessuno.....EH????????????

marcellino Uttrakand 26.03.11 17:54| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

hanno trovato il modo per sfilare migliaia di milioni di euro dai vari stati europei ...

finiranno nelle tasche dei soliti ...

adieu Europe !!!

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 26.03.11 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Le buone notizie:

aumentano i boat-people pieni di clandestini sbarcanti a Lampedusa.

Dove sta la buona notizia? Che più ne arrivano e prima collassa tutto. Prima collassa tutto e prima la casta fa la fine di quello di Predappio e della sua amante.

Forza scafisti marocchini, libici, tunisini, egiziani ecc. fate il vostro dovere e speditecene a migliaia, a decine di migiaia!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 26.03.11 17:47| 
 |
Rispondi al commento

In occidente la ripresa non ci sara’ mai piu’ per vari motivi, il primo dei quali e’ il debito gigantesco accumulato dagli Stati, poi per la struttura stessa degli Stati che ha costi di gestione non piu’ sopportabili oggi che non creiamo piu’ nuova ricchezza e che finisce per strozzare il settore produttivo, che giustamente vola verso lidi piu’ vantaggiosi (delocalizzazione selvaggia ma giustificata).

Un altro problema deriva dall’insostenibilita’ finanziaria del sistema pensionistico per motivi sociali (piramide invertita giovani-vecchi) e per il diminuire delle entrate conseguenti alla crisi e alla delocalizzazione.

Un altro motivo riguarda il nostro modello di crescita basato sulla crescita continua dei consumi, cosa impossibile in un mondo dalle risorse limitate energetiche e in materie prime, che sono in rapido esaurimento.

Un altro motivo riguarda la denatalita’ sommata ad un inquinamento massiccio dell’ecosistema (chimico e nucleare che genera cancro e mutazioni al genoma) e che crea individui sempre meno in grado di riprodursi e neonati sempre piu’ affetti da deficienze varie tra cui una piu’ che evidente diminuzione del QI di questi ultimi e dei loro genitori.

Un altro motivo riguarda un aggravarsi della situazione finanziaria che gli Stati hanno dovuto affrontare per limitare in un primo momento la crisi dovuta ai subprime solo per evitare il crollo della finanza e degli Stati stessi, ma che incidera’ molto pesantemente sullo sviluppo futuro. Poi se a questo sommiamo il problema derivati che e’ 100 volte maggiore del problema subprime e che dobbiamo ancora affrontare.

Tutto questo porta a decretare la fine dell’occidente sotto il profilo economico e la nascita di altre aree economicamente molto piu’ forti (Brasile, Cina e India).

Ergo: Crollo delle economie occidentali, crollo dello stato sociale e infine crollo degli Stati.

Risultato: drastico abbassamento della qualita’ della vita’, poverta’ generalizzata, guerriglie varie e guerre

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 26.03.11 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Wow, buone notizie..........


"L’Italia insieme ad altri due paese africani è lo stato più indebitato del mondo e fino a qualche anno fa aveva la compagnia dell’Argentina che però ha dichiarato fallimento arrivando a cambiare persino la propria moneta e con questa mossa il debito pubblico si è cancellato, ma ha milioni di persone e centinaia di banche mondiali che chiedono di essere rimborsati."

harry haller Commentatore certificato 26.03.11 17:41| 
 |
Rispondi al commento

X giorgio giudice che scrive:

Lo sanno tutti poi come nascono certi scoop, vai da uno incazzato e lo provochi.
Con La Russa, ad esempio, fanno sempre così.

--------------------------------------------------

a la russa come lo provocano? lo offendono? gli dicono parolacce? o semplicemente gli fanno domande?
e' un ministro, se non sa certe cose lui lui chi le deve sapere. non si deve offendere delle domande anche se scomode, il suo dovere e' la trasparenza, cioe' rispondere.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.03.11 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto debito pubblico Itagliano ha la Germania??

harry haller Commentatore certificato 26.03.11 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bè prima di tutto un saluto a tutti
i sonniferi non vi fanno svegliare,per il momento vedete le cose come se fosse un film "ma questà è realtà" e come nel film visto dalla poltrona, potete solo spegnere o buttare dalla finestra il televisore senza poter fare nulla.La colpa è del popolo che prende i sonniferi o ha troppo sonno per svegliarsi,ignorare o ignorarsi,un singolo non è niente ma milioni fanno la differenza o fanno il sistema
come dire il male non ha niente da perdere e vive solo per ciò,quando viene sconfitto si vaporizza nell aria,il bene ha tutto da perdere, i propri geniti e i propri amori,facciamo si' che oggi soffriamo per i nostri futuri e dimostriamo che il bene è vivo al 100%,beppe combatte una battaglia contro il potere e il sistema che è alimentato solo da ignoranza, la nostra,se combattiamo noi stessi combattia