Gli spari sopra

carriarmati_duomo.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Le strade sono piene di uomini armati. Sono tra noi. Sono tanti. Così tanti da essere invisibili. Esco di casa. Davanti al supermercato una guardia giurata, pistola, giubbotto anti proiettile. All'angolo, la banca, uomo armato, basco blu, osserva prima a destra, poi a sinistra, sospettoso. Accelero il passo verso la metropolitana. Prima c'è l'ambasciata di un Paese lontano, vicino al portone una camionetta dell'esercito con il motore sempre acceso. Un soldato ha il mitra bene in vista, puntato verso il basso. Sarà carico? E se gli parte una sventagliata?
Uscita della metropolitana. Scale mobili, la vista del cielo che appare lì in alto. Subito, nella piazza, una macchina della Polizia e due dei carabinieri, affiancate una all'altra. Quattro poliziotti e dieci carabinieri armati di tutto punto. Uno fuma una sigaretta. Una sirena, un'auto lampeggiante con altri uomini armati delle Forze dell'Ordine diretti verso un probabile disordine. Tiro dritto, nel viale, tra i negozi, incrocio due guardie municipali armate che parlano tra loro e un vigile con un manganello bianco e una pistola nel fodero. Attraverso l'incrocio, ancora due banche, ancora due guardie giurate di sentinella imbottite di armi. In coda al semaforo, un cellulare dei carabinieri, al verde riparte. Non era per me. Tre uniformi grigie della guardia di Finanza appaiono tra i clienti di un negozio. Altrove la guardia di Finanza non è armata, in Italia lo è.
Ho percorso, escluso il tratto della metropolitana, non più di 600 metri e ho visto più uomini armati che in un film d'azione. Faccio il conto a memoria. Tre guardie giurate, due militari, otto carabinieri, sei poliziotti, tre guardie di Finanza, un vigile, due guardie municipali per un totale di 24. Una pistola o un mitra ogni 25 metri. Il tutto nelle giornate normali. In quelle eccezionali invece, che si alternano con sempre con maggior frequenza, una alla settimana ormai, insieme alle manifestazioni e agli eventi centinaia di uomini si aggirano con caschi, manganelli e pistole nelle vie e nelle piazze. In quelle giornate luminose di democrazia, con lo Stato schierato a proteggerci, la percentuale di armi è almeno di una al metro quadro.

Grillo is back

Beppe Grillo is back - Tour 2011 (DVD e libro)
In prevendita con sconto del 10% fino al 23 marzo.
Acquista oggi
la tua copia.

Postato il 8 Marzo 2011 alle 16:28 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (841) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: armi, Carabinieri, forze armate, guardi giurate, Milano, pistola, Polizia

Commenti piu' votati


Caro Beppe, ricordo che la maggior parte dei poliziooti, ma questo vale anche per le altre forze dell'ordine, è indebitata fino al collo e pur di prendere uno stipendio è disposta a fare qualsiasi cosa.
La maggior parte dei poliziotti, ad esempio, fa dei turni massacranti e il "gioco" da parte di chi li manovra è proprio quello di renderli nervosi in modo che poi scarichino queste loro frustrazioni verso la gente.

E' vero che dovete percepire uno stipendio, ma è anche vero che potete ribellarvi se un azione non è giusta non fatela.

POLIZIOTTI: DECIDETE DI FARE LA COSA GIUSTA, VI STANNO TENENDO SOTTO SCACCO CON DEGLI STIPENDI RIDICOLI!
Mentre la casta si ingrassa sempre di più!
Fra poco vi manderanno davanti alle banche. E che farete? Andrete a difendere le banche? Le banche che magari vi hanno fatto un prestito al 15%.
Oppue le banche che vi hanno "offerto" il mutuo la cui rata vi sta diventando un incubo............

Marco Calì

www.sapienza-finanziaria.com/


GLI SPARI SOPRA.

Non c'è bisogno delle armi per fare la rivoluzione.

Bisogna mettere in moto il cervello!

E' dalla notte dei tempi che la razza umana si fa la guerra,in ogni epoca e con armi diverse,sempre più sofisticate,ma il risultato è sempre lo stesso,un'altra guerra!

Cosa volete dirci con questo post?

Che dobbiamo armarci per dire la nostra?

O che nulla possiamo?

Non la vedo una buona idea,piuttosto armiamoci di di idee fattibili,non di munizioni.

Facciamo qualche azione concreta invece di dire stronzate!

Lo sapete perchè si difendono con le armi?

Perchè non hanno altri argomenti e sono dalla parte del torto!

C'è lo sciopero ad oltranza,la denuncia collettiva,il blocco dei consumi,c'è solo da "comunicare" con il resto della cittadinanza italiana,perchè sono tanti quelli che ne hanno le palle piene!

La maggior parta della gente vuole fare,ma fare qualcosa di costruttivo,non la guerra!

Così,si perde in partenza.

Le rivolte vanno fatte per bene,non a caxxo di cane,la carne da macello non ha senso!

Che famo poi,usamo lo scudo della rete?

Mi perplimo sempre di più!

Arrivederci e manco grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Potevate pure fa 'n post pe le donne,de come faje avè la parità de posti ar parlamento,questa si,'na vera rivoluzione,era mejo!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.11 17:01| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 41)
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'era una volta
il prezzo dei carburanti imposto dallo Stato
((o))((o))
poi nell'interesse del popolo
venne "liberalizzato"
così la concorrenza
avrebbe portato un sensibile risparmio
ai consumatori....
e da quel giorno ho sempre pagato di più!
.
c'era una volta
il comune che con il suo ufficio tecnico
ti portava l'acqua e il gas e ti portava
via l'immondizia...
((0))((o))
poi qualcuno disse che
si doveva andare in borsa per poter competere?
con gli altri comuni per portare via
l'immondizia dal mio comune a quello di
Canicattì e anche altri...
sempre nel mio interesse perchè così
avrei pagato meno le tariffe....
e da quel giorno ho sempre pagato di più!
.
forse è anche per questo
che c'è tanta polizia
.

cimbro mancino Commentatore certificato 08.03.11 17:44| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 40)
 |
Rispondi al commento

Letteratura: il computer svela che Leopardi usò 9.852 vocaboli di base

L’italiano medio usa solo 800 parole.

il leghista sei/sette:
grunf seces sion gulp celo dur potapota

sempre peggio........

il Mandi Commentatore certificato 08.03.11 21:28| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 40)
 |
Rispondi al commento
Discussione

“I PUTTANI”

“LE VERE PUTTANE SONO QUEI PARLAMENTARI CHE SI VENDONO PASSANDO DALL'OPPOSIZIONE AL SERVIZIO DEL PREMIER. ANCHE LORO VENDONO LE LORO PRESTAZIONI”. Parole di Margherita Hack.

Paolo R. Commentatore certificato 08.03.11 20:44| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 37)
 |
Rispondi al commento
Discussione


GLI IMPREVISTI

le strade sono piene di gente armata , dalle minacce dei cittadini. Difendono banche , ambasciate , uomini vestiti di blu , preture , questure . Sono mobilitati per controllare il territorio LORO dalle minacce e imprevisti nostri.

Al gioco del monopoli ve li ricordate gli imprevisti?

Ve ne cito qualcuno :

a ) cliente della banca impazzito per l'ennesimo furto cerca di uccidere il direttore

b) auto blu in corsa intralciata da pedone COGLIONE che attraversa le strisce

c) eminenza , politico , magistrato , console , presidente deve essere scortato e protetto perchè infastidito da piccole manifestazioni di affetto non autorizzate.

Le strade sono pericolose , ricche di insidie ; le CASTE si proteggono e non badano a spese DALLA GENTE PUZZOLENTE.

Te ne accorgi quando un cittadino ha un malore o un problema .....di fronte a cotanta mobilitazione di forze , carabinieri , vigili , finanzieri .....se non li chiami te non si muovono .

E alcuni ti dicono : NON POSSO SPOSTARMI CHIAMA TE UNA PATTUGLIA O IL 113.

AHHHHHH........MA VA' FAN CULISSIMO!

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.11 17:16| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dio per punire gli egiziani gli mandò sette piaghe.

A noi ha fatto lo sconto.

Ce ne ha mandate quattro :

La mafia, il vaticano, berlusconi e la lega.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 09.03.11 15:08| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

record ,il belgio è senza governo da 249 giorni. dilettanti a l'Italia manca da almeno 16 anni!!!

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.11 18:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un carabiniere trova uno specchio, lo guarda e dice: questa è una faccia conosciuta...
Porta lo specchio in centrale e comincia guardare le foto segnaletiche, guarda le foto e lo specchio dicendo: eppure questa è una faccia conosciuta...
Finito il turno si mette lo specchio in tasca e torna a casa pensando: domani controllerò di nuovo.
Arrivato a casa appende il cappotto, e la moglie trova lo specchio e gli domanda: cosa hai qua in tasca?
Ma niente, roba di lavoro...
Roba di lavoro eh?... e chi è questa troia??!!


(ANSA) - Città del Vaticano, 8 marzo 2011
-Venerdì prossimo, il Papa risponderà in Tv a domande su Gesù.

Il quiz a premi sarà condotto da Carlo Conti…

Franco F. Commentatore certificato 08.03.11 20:39| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

E, la prima volta che mando un commento e forse non e, neanche nella sezione giusta... E, comunque possibile che con tutti i casini che combinano a Roma non c'e' nessuno in italia che dica che per l'ennesima volta usano la libia per aumentare la benzina oggi che hanno comprato 6 mesi fa e nessuno fa un cazzo, poveri italiani, bisognerebbe mandarli Loro, a Roma, a piedi, ma tanto, come dice un detto,a me non interessa l'aumento, tanto io faccio sempre 10 euro.
Saluti Beppe

roberto vigoni 08.03.11 18:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Mah… la pistola bisogna anche saperla usare… e non aver paura di crepare.

Se e quando le banche chiuderanno i battenti… se e quando l’INPS non erogherà più la pensione, o la dimezzerà… non vorrei essere un poliziotto nemmeno fossi armato di bazooka.

Ricorda Grillo che nei 600 metri avrai anche contato 25 armi… ma in quei 600 metri quante abitazioni hai oltrepassato?

E quante armi ci sono in quelle abitazioni?

Io vivo in campagna. Tutti hanno avuto un nonno o un papà (purtroppo, secondo me) cacciatore. Tutti hanno una doppietta in casa. Legalmente detenuta.

Per autodifesa, tra una Beretta ed un calibro dodici caricato a pallettoni da cinghiale, fatti dire da un esperto quale ti fa cagare in mano! Un colpo di una Beretta ti può ammazzare, ti può ferire, ti può colpire di striscio…

Un colpo di un calibro 12, per poco che sia mirato, ti trasforma in un ammasso di carne!

L'ultima cosa a cui dobbiamo fare riferimento è alle armi. Ce ne sono, in Italia, da scatenare la 3^ guerra mondiale.

Poi bisogna considerare che al momento opportuno, forse non tutti i Carabinieri ed i poliziotti si metteranno a sparare all’impazzata sulla gente.
Non lo hanno fatto i fedelissimi di un dittatore che li indottrinava da 40 anni… lo faranno i Carabinieri?

Scrivo Carabinieri con la C maiuscola… nonostante tutto ho sempre la speranza che, fatta salva la presenza di gentaglia anche fra di loro, li colga un sussulto di amor patrio, si ricordino (come anche noi che abbiamo fatto “la leva”) che per prima cosa hanno giurato fedeltà alla Costituzione, e facciano una retata in qualsiasi parlamento (nazionale, regionali, provinciali ecc ecc)

Mi piace pensare che le forze dell'ordine siano un pò perse, sballottate da decisioni, dal bisogno di stipendio, dalla paura di punizioni, trasferimenti distanti... MA CHE AL MOMENTO GIUSTO, PADRI E E MADRI DI FAMIGLIA COME NOI, saprebbero con chi stare.

E lo troverebbero LIBERATORIO!

provare per credere

M Boschiazzo 08.03.11 17:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe hai scoperto l'acqua calda!
è il SISTEMA che si protegge affidando il monopolio della violenza al cosiddetto "STATO"! con annessi e connessi.
è un CLASSICO della DEMOCRAZIA!
cioè del più grande incantesimo della storia dell'umanità.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 08.03.11 18:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vera “rivoluzione negli affari militari" non fu la spinta di Donald Rumsfield verso l'alta tecnologia nel 2001, ma la scoperta nel 1941 del generale Marshall che solo il 15-20% dei soldati della seconda guerra mondiale in prima linea avrebbero usato le loro armi: coloro (l'80-85%) che non sparavano non fuggivano e non si nascondevano (in molti casi correvano enormi rischi per salvare i compagni), ma semplicemente non usavano le loro armi contro il nemico, nemmeno quando affrontavano attacchi banzai.

La scoperta di Marshall, e le ricerche conseguenti, dimostrarono che in tutte le guerre precedenti, una piccola minoranza di soldati – il 5% che sono psicopatici naturali, e probabilmente una piccola minoranza di imitatori temporaneamente insani – furono responsabili di quasi tutte le uccisioni.

Le persone normali si ritrovano semplicemente dentro il movimento, fanno il possibile per evitare di togliere la vita al nemico, anche quando questo implica la perdita della propria vita.

E viene fatto credere che la guerra, il massacro, sono insiti nell'essere umano.

Questo è falso, decisamente falso

Da " Il flusso del potere"
http://santaruina.splinder.com/post/24213428/il-flusso-del-potere-flash-back


Alina F., Varese Commentatore certificato 08.03.11 19:17| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti.

Da oggi sono uficialmente DISOCCUPATO. Sembra quasi che non mi dispiace, proco un senso di liberazione. Tutti quei numeri, quelle riunioni, dove sentivo tutto il contrario di tutto. E perche???

Per indirizzare i potenti come muoversi, come far sempre più soldi.

Pensate un pò: due settimane fa mi hanno chiesto se tagliando il personale del 5% avrebbero ottenuto un aumento del cash flow del 3% e se questa tesi fosse esatta???

Ragazzi.... ma ragazzi...., potete immaginarvi come mi sento??? CAXXO, ho dovuto confermare la loro tesi.

Mi sento di merda, mi faccio quasi schifo, come di MERDA sono quelli per i quali lavoravo.

Io non ce l'ho fatta più, me ne sono dovuto andare. Io non li ho digerito più. CAXXO, stanno bene, non hanno alcuna difficoltà, e pur licenziano lo stesso.

E' vita questa???

La mia disgrazia fu che ero bravo in quello che facevo, ero bravo coi numeri.

Mia madre mi voleva medico. Caxxo, avessi dato più ascolto a mia madre.

Vi auguro di non trovarvici mai in questa situazione,......indescrivibile.
Non riesco manco più a mangiare...

Ci si risente più tardi.

hasta a tutti

TONY .. Commentatore certificato 09.03.11 11:57| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma fatico a capire il senso di questo articolo. E si che ti seguo da qualche anno.....
Secondo me dovremmo preoccuparci delle armi che non si vedono, addosso a chi non dovrebbe averle, non di chi le armi le porta per svolgere un lavoro spesso sottopagato.
Smettiamola di mescolare le carte, la democrazzia non la mette in pericolo chi la difende portando una divisa, la democrazia la mette in pericolo la banda di idioti che continua a votare per dei vecchi puttanieri con un sacco di televisioni.
Baci e viva l'Italia

davide moreschini 08.03.11 20:29| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Libia è nel caos. Gheddafi è sempre più solo, anche la sua guardia personale di amazzoni vergini l’ha abbandonato per andare al ballo delle debuttanti di Vienna.
Ma è ancora da vedere cosa succederà quando l’effetto delle droghe distribuite da Bin Laden svanirà. Allora i rivoltosi si accorgeranno di combattere contro 25mila mercenari pesantemente armati e comandati da una drag queen isterica multimiliardaria. Tutto mentre le democrazie occidentali si godono lo spettacolo dalle loro portaerei. Davvero un pessimo down.
Secondo la Lega Nord 200mila profughi sono pronti a sbarcare sulle nostre coste. Se fosse vero, per l’Italia si profilano scenari apocalittici, come un incremento dei parlamentari della Lega Nord.

scaricaBile

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 08.03.11 20:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

A che serve avere tanta polizia nelle strade? Forse ad impedire i furti? Ma i furti avvengono in Parlamento, i ladri veri hanno la scorta e che farebbero in questo caso le guardie, la guerra tra di loro come nel Far West? A me preoccupa invece questa cosa, anche nel ventennio fascista le strade erano piene di milizia fascista e la cosa non rassicurava gli onesti cittadini ma era un incubo, vivevano nel terrore di dire o fare qualsiasi cosa, per la paura di essere bastonati o purgati. No, avere questi guardiani armati non è per nulla rassicurante. Cosa temono? Gli italiani non pensano affatto ad una insurrezione, quel che riescono a fare sono solo pacifiche manifestazioni di protesta, oppure hanno la coda di paglia e temono un contagio con gli africani? Voglio augurarmi che sia solo un caso questo schieramento di forze perché non credo affatto che sia per proteggere la popolazione. A questi soggetti non gliene frega niente della popolazione altrimenti non la dissanguerebbero per ingrassarsi come porci. Stiano all'erta però, perché da un animale in trappola c'è da aspettarsi di tutto, un cane in catena diventa furioso e se gli si da l'occasione può diventare un pericolo e sbranare chiunque. OCCHIO RAGAZZI!


Diritti sindacali Piaggio. Il senso di responsabilità degli operai e quello di irresponsabilità dei padroni (9 Marzo 2011)
Per invitare gli operai al senso di responsabilità ci vuole proprio una bella “faccia di bronzo”, e pare proprio che questa non manchi al segretario del P.D di Pontedera . Per quanto ci riguarda i lavoratori della Piaggio saranno davvero responsabili e maturi, quando faranno capire a Colaninno di non essere indispensabile per il buon funzionamento della produzione e della fabbrica.
Siamo sicuri che se il segretario del P.D lavorasse in catena di montaggio per 1.200.000 euro al mese, con ritmi di lavoro che in pochi anni usurano il fisico compromettendo lo stato di salute anche della persona più sportiva, forse allora capirebbe che i padroni progressisti dal volto umano esistono solo nella fantasia.
Proprio perché abbiamo il senso della realtà e conosciamo la fabbrica, sappiamo che la Direzione Piaggio non faticherà molto a trovare operai disponibili ad accettare la mobilità volontaria verso la pensione,operai costretti ad accettare questa soluzione perchè fisicamente e psicologicamente logori, costretti a operare con ritmi insostenibili e condizioni disumane, costretti a subire ricatti e imposizioni da una fabbrica che ci vuole tutti precari, flessibili e proni ai dettami aziendali d.
Colaninno vuole una riduzione di personale di 400 unità ma pretende allo stesso tempo, da tutti coloro che rimarranno in fabbrica, più produttività, maggiore flessibilità e subordinazione alle esigenze aziendali, straordinari obbligatori e prolungamenti orari subiti senza scioperi e proteste di alcun tipo . Magari, come Marchionne, Colaninno vorrà decidere anche il tipo di delegato sindacale “adatto” alla sua fabbrica.
Questo a nostro avviso è inaccettabile e coloro che chiedono senso di responsabilità agli operai, sono, volenti o no, portaborse di Colaninno.
E la subalternità ai padroni in questo paese ha costi elevati ,

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 09.03.11 16:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Carfregna, nel corso del raduno di sabato scorso delle donne del Pdl: “Noi siamo state elette per capacità, competenza, orgoglio e passione”.

Esempio classico di come si possa passare da “peripatetica apprezzata” in “patetica prezzolata”...

Franco F. Commentatore certificato 08.03.11 18:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) E dicono che le forze dell´ordine sono in sottonumero

2) con tale abbondanza di polizia dovremmo perlomeno sentirci sicuri
3) Le forze dell´ordine non sono a favore dei cittadini: sono contro i cittadini.
Non sono li´a punire i criminali, ma a "creare" colpevoli.
Sono tlmente affamati di soldi che hanno depenalizzato la maggior parte dei reati rendendoli amministrativi, il che significa che "basta pagare" e il reato e´annullato.
Questa e´una strada paricolosissima, che inizia con l´alterare i semafori per aumentare il numero di multe, prosegue con tassare ingiustamente per frivolezze e scoraggiare un ricorso per l´alto costo e l´incertezza del risultato di una causa-
Risultato: Siamo tutti colpevoli a meno che proviamo di essere innocenti.
Ma solo chi e´veramente colpevole si difende e vince (grazie anche alla corruzione) il povero diavolo paga, anche quando non dovrebbe pagare.
Siamo tornati al Medio Evo e noi stiamo letamente diventando servi della gleba, diritti nessuno, doveri tutti.
A quando una rivoluzione?

Patrizia Demaria 09.03.11 08:55| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il beduino pazzo manda in giro i suoi emissari non a trattare la resa, ma a dettare condizioni, data la piega a suo favore che sta prendendo la situazione: verso l'Itaglia, dopo il voltafaccia del Nano, il matto di Tripoli ha avuto parole di fuoco e la promessa di ritorsioni: il Nano opportunista, dopo essere rimasto un po' a vedere per chi si metteva male, ha pensato che, tutto sommato, anche la democrazia o qualunque altra cosa gli sarebbe stata bene pur di far scordare il suo servile atteggiamento e continuare a curare i propri interessi che vedono nel Maghreb un nuovo ed interessante orizzonte speculativo col progetto "Nessma TV", sostenuto con le generose contribuzioni a spese degli Itagliani (ma davvero pensate che i 5 miliardi di dollari servano a risarcire i danni di guerra del 1911?????).......

harry haller Commentatore certificato 09.03.11 14:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Tormentone pro-referendum.

“IL LORO OBIETTIVO È IMPEDIRE IL QUORUM”, roviniamogli la festa.

La loro strategia lo conosciamo, è quella di fare fallire i referendum, sull’acqua pubblica, il nucleare e quello che resta del legittimo impedimento, per mancanza di quorum.

“LA CRICCA ROMANA” dei “Berlusco-drogati”, dei “Leghisto-ladroni”, dei “Casinari & C.”, con i bamboccioni da riporto del Partito Democratico, tutti insieme faranno quadrato, “SMINERANNO, TERRANNO BASSO IL TONO DELLO SCONTRO, ED INVITERANNO GLI ITALIANI AD ANDARE AL MARE”, i giornali e le televisioni faranno gli orecchianti, il tutto per impedire di raggiungere il quorum, “A LORO PIACE VINCERE FACILE, ROVINIAMOGLI LA FESTA”.

“ITALIANI……………”, avete un’occasione d’oro, per dare “UNO SCHIAFFO ALLA CRICCA ROMANA”, andiamo a votare in massa i referendum.

“ROVINIAMOGLI LA FESTA”.

Paolo R. Commentatore certificato 08.03.11 19:58| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE!!!

Tra il 15 aprile e il 15 giugno saremo chiamati a votare un referendum che potrà fermare il ritorno del nucleare in Italia. Se, però, andrà a votare meno del 50% degli elettori, il referendum non sarà valido. È probabile che il Governo decida di fissare la data del voto a giugno per disincentivare la partecipazione e puntare al non raggiungimento del quorum: un gioco sporco per non far scegliere agli italiani (Greenpeace).

Il governo, tramite Maroni, ha già fatto sapere che non verrano accorpati i due eventi, dicendo in pratica che per una questione consuetudinaria gli italiani sono abituati a votare in maniera disgiunta amministrative ed eventuali referendum (hai visto mai che poi gli scappi un ruttino di troppo).
----------------------------------------------
Di fatto quindi Maroni ha avvalorato le preoccupazioni di GreenPeace, fra l'altro infischiandosene del risparmio per la collettività che si avrebbe accorpando gli eventi).

Andate qui e fate sentire la vostra voce:
http://www.greenpeace.org/italy/maroni-referendum-nucleare?utm_source=SilverpopMailing&utm_medium=email&utm_campaign=Risparmiare%20400%20milioni%20(cyber)&utm_content=


Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.03.11 12:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Secondo il ministero dell'Interno Scientology è così descritta: "capace di provocare una «completa destrutturazione mentale negli adepti, conducendoli spesso alla follia e alla rovina economica», ed è principalmente su di loro che si accentrano accuse di «indebito arricchimento ai danni degli affiliati».
29 aprile 1998
Il Programma di Riabilitazione di Scientology è un programma di duro lavoro fisico, confessioni forzate e intenso indottrinamento ideologico.

I vertici della setta sono accusati di sfruttamento della manodopera, schiavismo, campi di concentramento:  questa sono le accuse al centro del nuovo scandalo che colpisce Scientology.

sito dagospia
La sera in cui si suicidò, Roberto Deplano, scientologist di Cagliari  disse alla madre che gli avevano fatto il lavaggio del cervello e che lo avevano messo sotto ipnosi, facendogli poi ascoltare la cassetta in cui erano state registrate dichiarazioni riguardanti la sua vita, soggiungendo che lo perseguitavano e che non sarebbe potuto più uscire da quella situazione.
Il responsabile della setta fu condannato in primo grado per estorsione, 100 milioni e minacce di morte.
Francamente ritengo inquietante che un deputato del "Polo delle Libertà" come Alfredo Biondi , si ritenga orgoglioso dell'amicizia con Scientology che difende a Milano come avvocato, che in Grecia è stata messa fuori legge per spionaggio , che la Germania è sospettata di attività anti democratiche, definita culto autoritario.

pino balia 08.03.11 17:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI OGGETTI inanimati sono del tutto inoffensivi!

- moto
- auto spider
- autobus
- tir
- carroarmato
- fucile di precisione
- fucile mitragliatore
- lanciamissili-mortaio
- pistola semplice

...dipende da come si usano e da CHI LI USA !

avete mai fatto i conti di quanti morti tra i primi QUATTRO non oggetti bellici ?

senza che ho messo AEREOMOBILI e NATANTI!

allora ?
scommetto che è una ecatombe senza nemmeno una
piccola rivoluzione popolare stile Libia !

riflettete su questo !


Bene allora dovremmo essere ben protetti!
Fantastico allora il problema sicurezza è risolto!
Benissimo allora non abbiamo niente da temere!

Uhm ma è davvero così?
Da che parte stanno?
Sono veramente dalla parte di noi cittadini?
Il punto è questo, non quanti sono. In generale meglio tanti che pochi, se possiamo permetterceli. Ma sono veramente dalla parte dei cittadini? O piuttosto sono bravi di manzoniana memoria?
Certo da alcuni episodi degli ultimi anni (e sempre più frequenti) non c'è da stare molto tranquilli, ma io sono fiducioso, voglio sempre sperare che siano episodi isolati...

Obbie D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.11 16:50| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

HASTA FARISEO RACCONTABALLE!

L'apolidia (composto di alfa privativo e polis, "città" in greco), è lo stato dei soggetti privi di qualunque cittadinanza. Tali soggetti sono detti "apolidi".

Si diventa apolidi "per origine" o "per derivazione":

* Si è apolidi per origine quando non si è mai goduto dei diritti e non si è mai stati sottoposti ai doveri di nessuno Stato.
* Si diventa apolidi per derivazione a causa di varie ragioni tutte conseguenti alla perdita di una pregressa cittadinanza e alla mancanza di una contestuale acquisizione di una nuova. Le ragioni possono essere:
o Annullamento della cittadinanza da parte dello Stato per ragioni etniche, di sicurezza o altro.
o Perdita di privilegi acquisiti in precedenza (come ad esempio la cittadinanza acquisita per matrimonio).
o Rinuncia volontaria alla cittadinanza.

Si diventa apolidi in senso formale solo tramite rinuncia espressa alla propria cittadinanza naturale


http://it.wikipedia.org/wiki/Apolidia

NOI ITALIANI CI VERGOGNAMO CHE UNO "SPARABALLE" COME TE SIA ITALIANO!

Max Stirner


La Lega: "Via i terroni dagli alpini"

;;)))) sono comici questi mangia polenta fermentata


Gli Svizzeri vi danno dei RATTI VERDI a tutti però mha!

Poi ricordatevi questa cosa legaioli dei denti putridi e dal cervelo consumato grazie al metanolo

Un Terrone sicuramente ha spregato suo tempo per insegnarvi a leggere e scrivere.

acculturati ratti verdi tornate al cesso nel cortile come poco tempo fa

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.03.11 18:04| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori