Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La nube radioattiva arriva in Europa


Fukushima_nube_radioattiva.jpg
Una modica quantità di radiazioni è attesa sull'Europa questa settimana. Cosa succederà in futuro se i reattori di Fukushima non saranno messi sotto controllo?
"Secondo il modello di previsione di meteo-France, consultabile sul sito del'Institut de radioprotéction et de surté nucleaire (un ente pubblico), mercoledì 23 la nube radioattiva coprirà la Francia, il giorno successivo sarà la volta dell'Italia. La concentazione attesa dovrebbe essere dell'ordine di 0,001 Bq /m3 in Francia e sul resto dell'emisfero settentrionale. Per un confronto dei valori misurati nei giorni successivi alla catastrofe di Chernobyl, si tenga conto che in quel caso i valori superavano i 100 000 Bq / m3 nei primi km in prossimità del reattorte e si attestarono in un range compreso tra i 100 e 1.000 Bq / m3 nei Paesi più colpiti dal plume radioattivo (Ucraina, Bielorussia). In Francia, i valori ​​misurati sul versante est erano compresi tra 1 e 10 Bq/m3 (primo maggio 1986). Oggi una attività molto bassa di cesio-137 residuo presente nell'aria, dopo quell'incidente, si attesta su valori di 0.000001 Bq/m3". da Peacelink, segnalazione di anib roma

22 Mar 2011, 13:53 | Scrivi | Commenti (49) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ma le domande fondamentali sono 2:

1 - questi lumache della Tepco e relativo governo giap cosa aspettano a seppellire i reattori con una colata di cemento?

2 - perché il mondo non protesta ora che le nubi radioattive non sono più un'ipotesi ?

anche perché la nube non è una tantum!!!
ma continuerà a girare sulle teste di tutti finché non mettono in atto la misura di cui sopra o una simile

a proposito
i 0,001 Bq/m3 della nuvola di oggi moltiplicati per un anno (se i giap proseguono con la flemma attuale) fanno 0,365 Bq/m3: mica pochi ...

se poi a colare cemento sui reattori impiegassero lo stesso tempo che a Chernobyl, cioè 20 anni, sarebbero 7,3 Bq/m3: una bella botta considerato che dopo l'incidente di Chernobyl i valori di Cesio furono compresi mediamente tra 1 e 3 Bq/m3 ...

Claudio P. Commentatore certificato 24.03.11 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Non sò se si voterà o no per chi o non è a favore al nucleare, ho sentito una voce che siamo troppo spaventati da quello che purtroppo è successo in Giappone,quindi tutto al prossimo anno...ripeto non sò se ho capito bene ma la cosa è certa che vivo in italia e questo è possibile al 99,999%...IL MIO VOTO SARA' SEMPRE CONTRO CON SPAVENTO O NO...QUELLO CHE C'E' SCRITTO SU QUESTO LINK DOVREBBE,ANCHE SE DICHIARANO VALORI NELLA NORMA, CONVICERE (E SPAVENTARE) CHIUNQUE PER DIRE NO!!! PER IL BENE DELLA TERRA E DI CHI CI VUOLE VIVERE SERENAMENTE...

TONI PERSEU 23.03.11 20:24| 
 |
Rispondi al commento

ULTIME NOTIZIE -ROMA - Il cdm ha approvato la moratoria di un anno per il nucleare. I tempi per l'iter del ritorno all'atomo, secondo il testo approvato
dal governo, prevederanno dodici mesi di
moratoria e 24 mesi per l'elaborazione della strategia nucleare. Nel provvedimento correttivo
al decreto 31 sulla localizzazione dei siti, la strategia era infatti prevista originariamente a distanza di tre mesi dall'approvazione del provvedimento. Ora, con l'approvazione della moratoria di un anno, il termine per la
definizione del piano programmatico è invece spostato ulteriormente in avanti a 24 mesi da oggi.
RISPOSTA: DONADI: E' UN IMBROGLIO «La moratoria di 24 mesi sul nucleare è un imbroglio,
un mezzuccio con il quale il Governo cerca di evitare i danni del referendum». Lo dice Massimo Donadi, capogruppo di Idv alla Camera. «Il governo - aggiunge - dica chiaramente come la pensa e se, è contrario al nucleare, cancelli la norma o ci penseranno a giugno gli italiani».

daniela s., roma Commentatore certificato 23.03.11 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Sabato tutti in strada con Gino Strada


Una bandiera della pace macchiata di sangue...

Sul web parte la mobilitazione pacifista per la Libia (sul sito perlapace. it, ma anche su facebook) e c´è subito un appuntamento in piazza: sabato, a Roma, la manifestazione per l´acqua pubblica e contro il nucleare (corteo alle 14,30 da piazza della Repubblica fino a piazza San Giovanni) sarà anche mobilitazione per la pace.

http://www.greenstudioservice.com/1-sabato-tutti-in-strada-con-gino-strada-%E2%80%9Cnessuna-guerra-puo-essere-umanitaria-ed-e-questa-la-piu-disgustosa-menzogna-per-giustificare-la-guerra-che-e-sempre-un-crimine-contro-l%C2%B4uman/

anib roma Commentatore certificato 23.03.11 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo per noi che non abbiamo bunker atomici sotto casa o notizie di prima mano che debbono prima passare dalla censura governativa, non sapremo mai i rischi che correremo sia ora che in futuro se si persiste in questa folle strada. Inoltre bisogna anche rilevare che forse la media intellettuale dei nostri politici non è molto elevata poichè loro non si preoccupano nè dei rischi a cui va incontro la popolazione nè dei costi aggiuntivi che si sommano in caso d'incidente, fermo restando come ha detto Oddifreddi che "questo popolo Italiano il più pasticcione e caotico che ci sia al mondo metterebbe in serio pericolo l'ambiente se dovesse gestire lui la tecnologia più rischiosa che ci sia al mondo." Quindi in futuro se ciò dovesse accadere per i pochi superstiti vigerà il motto che gli italiani oltre che santi, eroi, artisti, navigatori erano anche dei distruttori.

luisa ferretti, Firenze Commentatore certificato 23.03.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Arriva la nube tossica radioattiva anche in Italia ma, per fortuna, non avrà ripercusioni per la popolazione....forse!!!siamo sempre al punto di partenza...per quanto poco, qualsiasi cosa che nuoce alla nostra salute fa del male a noi e alle generazioni future e questo male magari noi non lo vediamo direttamente ma verrà fuori un domani sui nostri nipoti...ed è questo quello che vogliamo per loro?

valentino c., treviso Commentatore certificato 23.03.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento

State calmi, lo dice la fonte stessa citata in questo blog:
In Europa con Chernobyl arrivarono valori tra 1 e 10 Bq/m3 mentre questa volta, forse, arriveranno valori di 0,001 Bq /m3.

Tradotto significa che la "nube" che sta arrivando è da 1000 a 10.000 volte MENO PERICOLOSA di quella di Chernobyl che a sua volta non causò NULLA.

In pratica è una BUFALA GIORNALISTICA, non fatevi allarmare per nulla.
Lo dice persino il sito di Beppe Grillo...

Claude Mialnese 23.03.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questi giorni causa un intervento chirurgico alla bocca, mi vedo costretto ad indossare una mascherina. Ho notato apprensione nelle persone che incontro, effetto Giappone ? Chiedo al blog di proporre di indossare, specialmente in questi giorni, mascherine di quel tipo, chissà se a qualcuno verrà in mente qualcosa...

lino mazzoli 23.03.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Faccio notare che la scala del grafico non è fissa ma relativa, cioè il valore indicato come "Max" si abbassa di tantissimo da un giorno con l'altro. Quindi lo stesso colore, man mano che passa il tempo, rappresenta una intensità di radioattività che diminuisce anche di 100 volte. Quindi la radioattività che arriva in europa è un miliardesimo di quella che è piovuta sul giappone nei primi giorni del disastro. Ancora una volta Beppe grillo ha fatto dell'approssimazione la sua bandiera.

Paolo M. Commentatore certificato 23.03.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

guardatelo per favore...

http://www.youtube.com/watch?v=qqQ0IqHrzII

anib roma Commentatore certificato 23.03.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo questo commento a titolo di informazione generale,ne e' mia intenzione fare del "terrorismo informatico" ma soltanto perche'sono esperienze che mi e' capitato di toccare con mano,quindi non per sentito dire. Mia moglie e' Moldava di stirpe Bulgara,abitano in moldova da generazioni. All'epoca di Chernobyl aveva 17 anni, adesso ha un nodulo alla tiroide,i medici dicono che e' di tal natura che con le cure appropriate non "dovrebbe"mai sviluppare tumore maligno,e io mi auguro con tutto il cuore che non si sbaglino. Trattandosi di un paese ex cccp, squadre di lavoro furono inviate anche da li per aiutare, nessuno pero' li informo' dei rischi che correvano,(e stesso trattamento fu riservato anche per gli abitanti di tutto il paese:silenzio assoluto.) Sono morti tutti,tornavano e morivano tra atroci sofferenze,come cotti dal troppo sole(sono parole di mia moglie),gonfiavano. andarono,lavoravano all'aperto,si lavavano e bevevano l'acqua dei pozzi,(non c'e' n'era altra)e si ammalavano. Anche un suo zio e' morto cosi', a resistito per 10 anni ed e' morto per ultimo di tutta la sua squadra. Senza contare tutti quei banbini nati in seguito con gravi problemi di salute. E tutto questo in un paese che non fu interessato direttamente dall'incidente: il vento indirizzo' la nube verso la Bielorussia come ormai tutti sappiamo bene. Meditate gente meditate.

luca c 23.03.11 11:34| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe siamo alle solite quando arriverà? e gia arrivata? ne basta un milionesimo di grammo di polvere radioattiva per uccidere un uomo parere dei scienziati?? non subito si creano infezioni e linfonodi causando tumori etc. LA COSA E CHE NESSUNO DICI e che mangiamo frutta e verdura fresca siamo piu a rischio!! le polveri nell aria si deposita nel terreno e poi assorbiti dal terreno e poi mangiato???? inquinamento piu grave e quello elettromagnetico che abbiamo da tutte le parti!!!!! con miglioni di antenne onde radio che ci attraversano!!!! come sempre saluti

mario mario 23.03.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento

La produzione diffusa di energia, con il vento, il sole e quant'altro, sottrae gli individui al ricatto di chi produce e gestisce l'energia. Cioè, favorisce l'autodeterminazione degli individui. Individui che, con maggiore facilità, operano in sensto autodetrminante, favoriscono l'autodeterminazione dei popoli. La produzione diffusa di energia favorisce l'autodeterminazione dei popoli. L'autodetrminazione dei popoli è, e favorsice, la democrazia. La produzione diffusa dell'energia favorisce, quindi, la democrazia.
IL nucleare, invece, diffonde radiazioni. Ma, se proprio vogliamo, sapremo diffondere la democrazia e fermare la radioattività coatta. Coraggio, e aufuri a tutti.
Alberto Garbin

alberto garbin 23.03.11 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Dal GR1 delle 7 di oggi:

"E' atteso entro domani il passaggio della nube radioattiva proveniente dal Giappone su Italia e Francia.
Nessun allarme rassicurano gli esperti. Si tratterebbe di quantità infinitesimali molto diluite largamente inferiori alle dosi
di radioattività naturale.
Nessun effetto sulla salute dunque né rischi di contaminazione per gli alimenti."

Ho l'impressione che stiano prendendo in giro...

Livio Metton 23.03.11 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È possibile fare causa al giappone per un cittadino del mondo indifferentemente dalla quantità di radiazione che viene rilevata !?

Stefano 23.03.11 07:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quante str0nzate, informatevi un poco prima di seguire gli strilloni di turno.

Lo concentrazione di cesio 137 ritenuta dannosa per l'uomo è di 50'000 Bq/m³ - CINQUANTAMILA!

Qui parliamo di concentrazioni traccia che non farebbero male neanche a una mosca.

E' più radiottivo il caffè che bevete ogni mattina. Lo stesso corpo umano ha un valore di circa 4'000 Bq/Kg.

Ma come disse un altro commentatore qualche giorno fa: "alle percore basta dare un campo e loro come pascolano!"

così è ridicolo 23.03.11 03:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente stiamo arrivando sulla soglia dell'Inferno, solo allora cominceremo a muovere il kulo.
Forse...

Roberto Vian 23.03.11 00:09| 
 |
Rispondi al commento

domenica e lunedi pioverà da metà italia in su
, se i livelli della nube fossero stati piu alti ci sarebbe piovuta addosso un sacco di robaccia radioattiva proprio ora in primavera....quando nascono i germogli dalle piante che assorbono tutto...purè gli animali che se ne nutrono...

lucalucaluca c., revine Commentatore certificato 22.03.11 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Confermo che i valori di radioattività si stanno alzando, nel veneto, precisamente a Verona, il perchè lo so, semplice all'epoca di cernobil avevo acquistato un contatore gaigher.
Non servirà a nulla, ma almeno vedo che le balle della stampa non coprono i bip del contatore, o pardon è una puzetta che non doveva oltrepassare l’oceano, santa ignoranza.

Roberto S 22.03.11 23:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunicato n°19
Le firme raccolte nei V day per i referendum e depositate in parlamento come sanno tutti i grillini giacciono nella bat caverna del parlamento senza che gli italiani sappiano della loro esistenza.la mia proposta e' che questi referendum vengano organizzati dal movimento 5 stelle in occasione delle amministrative in modo che qualche mass media ne riporti lo svolgimento e faccia conoscere a + italani la loro esistenza.
ripetero' la proposta nei prossimi post.

giacomo r. Commentatore certificato 22.03.11 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questa quota di radioattività è significativa o è insignificante? Perché se è insignificante( cioè non può arrecare danno all'ambiente e all'uomo) allora l'articolo è fuorviante già dal titolo.
Per favore , verificare.

upondu pondu 22.03.11 19:48| 
 |
Rispondi al commento

nube radioattiva, diventiamo verdi fluorescenti,
mangiamo mozzarelle blu....
ma dove andiamo a finire....
ABBIAMO BISOGNO DI TROVARCI TUTTI
PER UNA PACIFICA, NON VIOLENTA MANIFESTAZIONE ANTI NUCLEARE
beppe attraverso il tuo sito possiamo fare molto, sia per argomento nucleare che per tante altre faccende che riguardano la collettività beppe!!!!

cristina ., como Commentatore certificato 22.03.11 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Che se non la smettiamo di giocare con cose più grandi di noi non sarà la guerra a distruggerci... Non ne avrà il tempo... E' pensare che da vari studi pare che l'energia alternativa dia maggiori e migliori risultati del nucleare... Ma ovviamente come al solito ci sono le lobby che vogliono mantenere soldi e potere, ed ad oggi i costi sono ancora proibitivi, anche perchè non interessa a nessuno sfruttarla appieno....

Minetti Simone 22.03.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Appena battuta dalle agenzie: gente furba... che ragiona secondo le convenienze...

Prima l'aveva detto una fonte anonima poi l'ha confermato il ministro Romani: «Al consiglio dei ministri di mercoledì faremo una dichiarazione di moratoria per un anno per quanto riguarda le decisioni e l'attivazione della ricerca dei siti per le centrali nucleari». Gianfranco Fini l'ha definita una «scelta saggia e opportuna». La commissione Attività produttive del Senato deve votare il parere sul decreto legislativo sull'individuazione dei siti per i nuovi impianti nucleari.
CONSIGLIO DEI MINISTRI - Mercoledì, giorno di scadenza del decreto sul nucleare, è previsto un Consiglio dei ministri con all'ordine del giorno modifiche e integrazioni sul provvedimento. «Una moratoria potrebbe essere il modo di dare più tempo per fare una riflessione che sveleni il clima che c'è», aveva detto la fonte prima della dichiarazione di Romani. Entro giugno deve tenersi il referendum sull'abrogazione del decreto sul nucleare e i sondaggi continuano a segnalare che la maggioranza degli italiani è contraria al ritorno all'energia atomica, in particolare dopo la crisi nucleare in Giappone.

DI PIETRO - Il primo a commentare è stato l'onorevole Di Pietro: «Non può esserci moratoria che tenga e che possa fermare il referendum perché delle due l'una: o il governo cancella la norma che consente la costruzione di centrali nucleari sul territorio italiano o la mantiene. Ma la moratoria di un anno è un chiaro raggiro che serve a scavallare la data del referendum. Insomma, l'unico vero scopo del governo è quello di fermare il temuto verdetto dei cittadini. L'Italia dei Valori, promotrice del quesito referendario, andrà avanti con la sua battaglia contro quest'energia obsoleta, dannosa per la salute e per il territorio che riempie solo le tasche delle solite lobby economiche». Lo afferma in una nota il presidente dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro.

rolla lorenzo 22.03.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE
HO FACCIAMO QUALCOSA O SIAMO ROVINATI,ANZI SIAMO ROVINATI........
L'INCUBO DI CHERNOBYL RITORNA........
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 22.03.11 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Scusate il becero pragmatismo ma...

Sarà il caso di fare scorte, per quel che si può, di frutta e verdure?

Maurizio Longo 22.03.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi arrendo all'omerta, all'ignoranza, al lucro, alla disonestà,al menefreghismo,alla menzogna...
....CHIUDERO GLI OCCHI, ALLARGHERO LE BRACCIA, E CON LA TESTA PROTESA VERSO IL CIELO, RESPIRER0 A PIENI POLMONI LA VOSTRA ENNESIMA ERESIA!

non abbiamo chance!

Manuel Fiscante 22.03.11 16:49| 
 |
Rispondi al commento

i nostri politicanti cercano di consolarci dicendo che le regioni avranno potere decisionale... DECIDETE DOVE DEVONO DIRIGERSI LE RADIAZIONI!!!!
COME SE POTESSE RASSICURARMI IL FATTO CHE IN SICILIA NON SE NE FARANNO O UN EMILIANO SI DOVESSE SENTIRE AL SICURO SAPENDO CHE LA CENTRALE E' IN LOMBARDIA!

Marco N., Palermo Commentatore certificato 22.03.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento


Sabato tutti in strada con Gino Strada


Una bandiera della pace macchiata di sangue...

Sul web parte la mobilitazione pacifista per la Libia (sul sito perlapace. it, ma anche su facebook) e c´è subito un appuntamento in piazza: sabato, a Roma, la manifestazione per l´acqua pubblica e contro il nucleare (corteo alle 14,30 da piazza della Repubblica fino a piazza San Giovanni) sarà anche mobilitazione per la pace.

http://www.greenstudioservice.com/1-sabato-tutti-in-strada-con-gino-strada-%E2%80%9Cnessuna-guerra-puo-essere-umanitaria-ed-e-questa-la-piu-disgustosa-menzogna-per-giustificare-la-guerra-che-e-sempre-un-crimine-contro-l%C2%B4uman/

anib roma Commentatore certificato 22.03.11 16:27| 
 |
Rispondi al commento

...siamo tutti sotto lo stesso...cielo...

Da Fukushima nube sull'Italia tra domani e giovedì. Ispra: nessun pericolo per salute(!)...

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Da-Fukushima-nube-sullItalia-tra-domani-e-giovedi-Ispra-nessun-pericolo-per-salute_311817277584.html

anib roma Commentatore certificato 22.03.11 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Credo sia inutile non volere il nucleare in casa quando lo abbiamo dietro le porte.Lottiamo civilmente perchè anche gli altri ne facciano a meno altrimenti non ha senso neanche protestare.
diamoci da fare tutti per un'energia alternativa al petrolio gas e tutto il resto la tecnologia c'è basta volerlo. Tutti questi politici che decidono per me mi hanno veramente rotto le palle di qualunque colore siano.

mimmo carbonara 22.03.11 15:13| 
 |
Rispondi al commento

...dobbiamo prima "sopprimere" quelle teste malate che il nucleare lo vogliono...

Roberto raVIZZOTTI 22.03.11 14:55| 
 |
Rispondi al commento

usciamo coi bastoni, anzi chiamiamo i francesi , anzi gli americani e bombardiamo le nubi, distruggiamo tutto , maledetti bq/m3! adesso scendo e ne spacco qualche centinaia!

uno perruno 22.03.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Le radiazioni arriveranno Giovedì, per cui è meglio stare a casa a finestre sigillate se uno può?
rimango in attesa di vs gentile risposta

elena zoli 22.03.11 14:20| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo mobilitarci affiche non solo le centrali non vengano aperte in italia, ma vengano anche chiuse nel resto d'europa!!!

Enrico Zanetti, Verona Commentatore certificato 22.03.11 14:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori