Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La via del guerriero - Piercamillo Davigo


La via del guerriero
(14:10)
cop_davigo_guerriero.jpg

Piercamillo Davigo è un combattente ed è anche un giudice. Sembra un magistrato uscito dal libro di Carlos Castaneda "La via del guerriero". E' stato la mente giuridica di Mani Pulite, oggi è consigliere di Corte di Cassazione. Chiunque, dopo averlo ascoltato in questa intervista, è in grado di capire perché la macchina della Giustizia in Italia gira a vuoto, quali sono i rimedi per migliorarla e chi si oppone per interessi politici o per ragioni più prosaiche. Il cuore del problema dell'Italia, la tana del drago, è la giustizia. Se funzionasse, il Paese sarebbe, quasi per incanto, diverso.

Intervista a Piercamillo Davigo, magistrato

Un eccesso di domanda di giustizia (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Il sistema giudiziario italiano è in affanno da moltissimi anni, da 40 – 50 anni, in costante peggioramento. Ogni anno le cose vanno sempre peggio, se uno guarda le relazioni di inaugurazione dell’anno giudiziario i problemi aumentano anziché diminuire, il che vuol dire che le cure che sono state tentate negli ultimi 40 – 50 anni,

Un esercito di avvocati (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Le cause vere di questo problema, le cause vere sono il numero eccessivo di avvocati che ci sono in Italia, ci sono più avvocati solo nella città di Roma che in tutta la Francia, abbiamo 230 mila avvocati e aumentano di 15 mila l’anno, per dare un parametro di confronto il Giappone con il doppio della popolazione italiana ne ha 20 mila.

Il processo breve non è una soluzione (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Il processo breve incoraggerebbe i delinquenti a ritardare il corso della giustizia soprattutto, perché così arriva, scaduto il tempo dirà “non mi fanno più niente”, poi si somma alla prescrizione. Già oggi l’Italia insieme alla Grecia è l’unico paese dell’Europa occidentale in cui la prescrizione matura dopo una condanna in primo grado.

La magistratura e il Parlamento (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Il compito della magistratura è anche quello di razionalizzare le leggi e poi abbiamo una gerarchia di fonti, c’è innanzitutto la Costituzione della Repubblica e le leggi non possono contrastare con la Costituzione, le leggi ordinarie e comunque le leggi non possono contrastare con il diritto comunitario dell’Unione Europea e con le convenzioni internazionali in vigore per l’Italia.

La via del guerriero (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
E poi c’è l’aspetto forse decisivo appunto della razionalizzazione del sistema, ne "Il piccolo principe" c’è un episodio in cui il piccolo principe incontra il re e gli chiede un tramonto e il re gli dice “l’avrai il tramonto, all’ora del tramonto” dice “io ho diritto di essere ubbidito perché i miei ordini sono ragionevoli, se ordinassi a un generale di trasformarsi in una farfalla e lui non mi ubbidisse di chi sarebbe la colpa? Mia o del generale?”. E dice “se tu ordini al tuo popolo di andarsi ad affogare nel mare farà la rivoluzione”.


Ps.Giovedì 3 marzo sarò a Milano per presentare la lista civica del MoVimento 5 Stelle che si presenterà alle elezioni comunali. L'appuntamento è nella Sala Giorgio Gaber della Stazione Centrale di Milano dalle ore 15.00.

Grillo is back

Beppe Grillo is back - Tour 2011 (DVD e libro)
In prevendita con sconto del 10% fino al 23 marzo.
Acquista oggi
la tua copia.

2 Mar 2011, 17:43 | Scrivi | Commenti (669) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

"Il bello è che questi lo sanno che sono vergognosi ed indegni, ma a loro non gliene importa nulla".

Il fatto che non si vergognino sembra un elemento entrato nel DNA. Anzi, in società di tipo massonico, dopo la destrutturazione mentale subita dagli adepti, non solo non si vergognano, ma aiutati dai "fratelli", legati già in un patto di sangue ferreo, fanno pure carriera. Comunque l'aspetto che abbiano perso il sentimento della vergogna durante la loro trasformazione, si è consolidato durante il ventennio di potere del piduista Silvio, grazie al suo partito e alle sue televisioni, quando disinformavano la cronaca facendo passare i corrotti o i carnefici dei crimini commessi, quali vittime degli attacchi giudiziari. Un programma scentifico di natura massonica che il cittadino non vedeva ma che esisteva (che peraltro impone il da farsi anche a questo governo fantoccio). Quindi questa distorsione avviene nel periodo successivo a mani pulite, come precisò bene anche il Magistrato e Giudice Piercamillo Davigo, dopo la discesa in politica del noto piduista Silvio Berlusconi, in intesa fin dalle prime ore con il massone Giancarlo Galan e moltissimi altri esponenti legati alla mafia, che, grazie alla loggia, andranno, via, via, negli anni, a occupare importantissimi incarichi istituzionali: sia nel mondo della politica, che nel mondo giudiziario, che in quello delle forze dell'ordine e finanziario, pur essendo questi degli emeriti fannulloni, ma soprattutto incapaci, con aspetti psichici molto labili e condizionabili rispetto ai ruoli che andranno ad occupare.

roberto f., padova Commentatore certificato 01.05.15 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, vivo da qualche anno a Boston e mi manca la nostra bella Italia intesa come cultura storica. Non posso dire lo stesso della società attuale che da anni ormai ha fatto prevalere il governo dei furbacchioni anziché quello dei meritevoli...
Oggi nel giorno della festa di tutte le donne, mia moglie ha ricevuto un messaggio da una sua amica che vive a Roma e che ho pensato di condividere con tutti voi (link sotto). L'Italia è il Titanic in questo momento, e spero che riusciremo ad evitare l'iceberg a cui stiamo andando incontro... saluti
http://www.birthdayalarm.com/card/53025637a1536023

Silvio (da non paragonare a chi sappiamo noi per favore...)

Silvio Porciatti 08.03.11 15:09| 
 |
Rispondi al commento

IL NOSTRO GRADO DI CIVILTA' E RISPETTO DELLE LEGGI E' ABISSALMENTE INFERIORE A QUELLO DI ALTRE NAZIONI E LO CONFERMANO GLI ULTIMI AVVENIMENTI.IN GERMANIA IL MINISTRO DELLA DIFESA HA DATO LE DIMISSIONI PER IL SOLO FATTO CHE AVEVA FATTO IL TAGLIO E CUCI PER LA TESI DI LAUREA: IN ITALIA LO AVREBBERO PROMOSSO RETTORE MAGNIFICO DELL'UNIVERSITA' OPPURE MINISTRO DELL'ISTRUZIONE COME E' ACCADUTO PER LA GELMINI CHE,PER POTERSI LAUREARE , E'ANDATA A FARE GLI ESAMI IN UNA SPERDUTA UNIVERSITA' CALABRA.IN GIAPPONE IL MINISTRO DEGLI ESTERI,MOLTO APPREZZATO PER LE SUE CAPACITA' E GIOVANISSIMA PROMESSA DI FUTURO LEADER HA DOVUTO RASSEGNARE LE DIMISSIONI PERCHE' AVEVA ACCETTATO CIRCA 2000 EURO DA UNA SUA VECCHIA CONOSCENTE CHE LO SEGUIVA DA QUANDO ERA BAMBINO MA, POICHE' IN GIAPPONE LA LEGGE VIETA FINANZIAMENTI PRIVATI, SE NE DOVUTO ANDARE. IN FRANCIA CHIRAC EX PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA E' SOTTO PROCESSO PER FATTI CHE RISALGONO A QUANDO ERA SINDACO DI PARIGI ED HA DICHIARATO CHE NON INTENDE SOTTRARSI AL PROCESSO ED ANDRA' A DIFENDERSI IN TRIBUNALE DAVANTI AI GIUDICI.QUESTI FATTI DIMOSTRANO QUANTO RISPETTO HANNO DELLE LORO LEGGI NEGLI ALTRI PAESI CIVILI.IN ITALIA AVVIENE PRECISAMENTE L'INVERSO :CHIUNQUE ABBIA SOLDI E BUONI AVVOCATI PRENDE IN GIRO LEGGI E GIUDICI E LA FA FRANCA.POSSIAMO DIRE CHE L'ITALIA E' UNA NAZIONE CIVILE ? CON TUTTO QUELLO CHE HANNO COMBINATO BERLUSCONI E IL SUO ENTURAGE,LA CRICCA ETC. IN ALTRE NAZIONI CIVILI E RISPETTOSI DELLE LEGGI MIGLIAIA DI PERSONE MARCIREBBERO NELLE PATRIE GALERE,INVECE DA NOI, COMPLICE IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA , GIOVEDI VI SARA' UN CONSIGLIO DEI MINISTRI STRAORDINARIO PER RIFORMARE LA GIUSTIZIA SECONDO I VOLERI DI BERLUSCONI ONDE EVITARE CHE VADANO A SENTENZA I PROCESSI DI BERLUSCONI E CHE LUI, SE CONDANNATO, VADA A FINIRE FINALMENTE IN GALERA.UMBERTO

umberto capoccia 07.03.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento

lo hanno già detto in tanti, la sigla di testa dei video è brutta , sparata ad un volume troppo alto, una tortura per le orecchie, non mi sembra ci voglia molto a fare un cambiamento....

marco varrone 07.03.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento

FINORA BERLUSCONI HA FATTO PRETATTICA FINGENDO DI OCCUPARSI DI ARGOMENTI CHE POTESSERO INTERESSARE VERAMENTE GLI ITALIANI. ORA IL MORTALE AFFONDO FINALE CONTRO I GIUDICI ,LA CONSULTA E LO STESSO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA AFFINCHE', RIFORMANDO A SUO DIRE LA GIUSTIZIA, POSSA PORTARE A COMPIMENTO QUELLO CHE E' SEMPRE STATO IL SUO DISEGNO :DISARTICOLARE E SCONVOLGERE L'ORDINAMENTO GIUDIZIARIO IN MODO CHE LO STESSO, PER QUANTE NEFANDEZZE POSSA COMMETTERE, NON POSSA PIU' COLPIRLO IN FUTURO. UNA REPUBBLICA DELLE BANANE DOVE IL NOVELLO DITTATORELLO DA STRAPAZZO POSSA COMPIERE IMPUNEMNTE I SUOI MISFATTI E PROSEGUIRE NEI SUOI SPORCHI TRAFFICI.GLI FANNO DA CORONA TUTTI I SUOI MINISTRI E FACCENDIERI CHE VEDONO NEL LORO CAPO IN RIFUGIO SICURO IN CASO DI BISOGNO, OVVIAMENTE IL PREZZO CHE LORO DEVONOPAGARE E' LA SOTTOMISSIONE ASSOLUTA AL SATRAPO SOVRANO.PER BERLUSCONI NON ESISTE SENSO DELLO STATO, ETICA O MORALE, LUI DESIDERA FARE TUTTO CIO' CHE GLI PARE SENZA CHE NESSUNO OSTACOLI IL SUO CAMMINO DI NONNO SOLITARIO E GAUDENTE.I SOLDI C'E' L'HA,LE DONNE SE LE COMPRA,CASE E CASTELLI PURE, MA SI PUO' SAPERE CHE CAVOLO ANCORA VUOI E PERCHE' NON TI TOGLI DAI COGLIONI ? UMBERTO.

umberto capoccia 07.03.11 07:25| 
 |
Rispondi al commento

IL SOGNO di QUIRRA
Quasi come una sfida mi sono trovato sotto la torre del radar del Poligono di Quirra. Con la statua de su VARDIANU puntato verso di esso. Mi son trovato lì per uno strano caso, forse un errore ma per uno strano destino che mi ha portato in quel preciso punto, mi sono perso per strada ma come un presagio il 13 febbraio 2011 ero lì fermo d'avanti al cancello chiuso con una catena sotto un muro cinto dal filo spinato. Un chiaro segno del destino perchè pochi minuti prima dall'autostrada SS 125 ho visto brillare un' intensa luce, mi sono fermato e ho scattato una foto. Molti di voi non crederanno a quello che dico, vi garantisco che ho visto sa MERE MANNA che oscurava la torre del radar. Ma quel che più mi ha colpito e che con le sue braccia posava suo figlio custode su VARDIANU della valle di Quirra

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 07.03.11 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Limitatamente al civile, riducendo il numero di avvocati, decisamente in sovranumero rispetto alla domanda effettiva di giustizia, indirettamente si può alleggerire l'intero sistema.
Dunque, bene la riforma, che puntando moltissimo sulla formazione giuridica mira a fare una selezione che oggi manca, ma bisogna trovare anche il modo di scoraggiare chi dentro c'è già e vive di cause temerarie (a proposito, perché i giudici non la applicano quasi mai?) e sopratutto abusando del gratuito patrocinio convincendo gli strati sociali meno scolarizzati a intentare azioni legali perché tanto è gratis.

Sarebbe opportuno anche introdurre una "abilitazione" alle specializzazioni. E' ridicolo vedere certe targhette di avvocati specializzati contemporaneamente in civile-lavoro-penale-famiglia-rca (avete mai visto un ristorante specializzato in carne-pesce-macrobiotica-cucina regionale?) vederli trattare con la medesima insipenza qualunque di queste materie. Tutto ai danni dell'ignaro cliente tratto in inganno.

Luca C. 06.03.11 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Se posso permettermi un piccolo suggerimento al dott. Davigo, suggerirei di cambiare notaio perchè, sempre dal libro del Sinedrio del Talmud (Talmud, Sanhedrin, 57a):

"Quando un non ebreo deruba un ebreo, deve restituirgli tutto, ma se avviene il contrario, l¹ebreo non deve restituire nulla. Inoltre, se un non ebreo uccide un ebreo, deve essere ucciso anche lui, ma non il contrario."

La mia è ovviamente una battuta (sebbene noi tutti ben sappiamo quanto sia costoso rivolgersi ad un notaio) e non sarebbe male pensare di abolirne l'ordine (che non esiste ad esempio in Inghilterra).

Sulla originalità della citazione, è stata presa da Wikipedia in Italiano ma su Internet ho trovato una enorme quantità di dibattiti che attribuiscono tali frasi (e ben peggiori credetemi), a rimanipolazioni postume del Talmud fatte ad opera e con intenzioni antisemite.

Tutto sarebbe più facile se magari, del Talmud, ci fossero tante belle traduzioni nelle varie lingue cosi' da poter essere letto da tutti, e non solo da chi parla ebreo.

Già che siamo in tema (altra frase da Wikipedia)

"E¹ giusto per una bambina di tre anni avere rapporti sessuali."

(Talmud, Abodah Zarah, 37a, Kethuboth, 11b, 39a, Sanhedrin, 55b, 69a,b, Yebamoth, 12a, 57b, 58a, 60b).

Sta a vedere che possiamo aspettarci qualche colpo di scena sulle dichiarazione di fede degli imputati di celebri processi che andranno a celebrarsi a breve in Italia?


Buona giornata a tutti.
Dario

Dario Contarino 06.03.11 07:27| 
 |
Rispondi al commento

Una piccola correzione:
non esiste nessun libro di Castaneda intitolato "La via del guerriero"...

Alessio Perardi 05.03.11 22:13| 
 |
Rispondi al commento

...un uomo per bene!

massimo b. Commentatore certificato 05.03.11 11:14| 
 |
Rispondi al commento

vorrei dire a tutti che il dott. Davigo a sicuramente raggione ma i giudici al pari di tutte le categoria presenti in questo paese dovreberro fare anche un po di auto critica.

chiarisco meglio

io personalmente sono stato condannato in primo grado e poi assolto in secondo da ogni adebito nonostante le prove a mio carico fossero pari a zero, la giustificazione da parte dei pm "troppo carico di lavoro mi dispiace non ho potuto leggere la documentazione", risultato la mia vita e quella della mia famiglia sputtanta, ho quasi rischiato di perdere il lavoro in quanto dipendente pubblico, mi sono indebitare per uscirne poichè solo con i soldi puoi sperare di avere giustizia.
giudicate voi.

Il cancro di questo paese è in tutti i settori, giustizia compresa, la mancanza di meritocrazia se una persona non è capace deve fare altro .... un giudice che non sa fare il giudice deve andaresene punto e basta.

grazie.

michele la bella 04.03.11 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo!
questo è un argomento off-topic ma non trovo il modo di contattarti.

Volevo porti questa domanda: ma che fine ha fatto il microscopio ambientale per lo studio delle nanoparticelle dei dott. Montanari e Gatti??

http://www.youtube.com/watch?v=h74I0M2G8iQ

alessandro barbieri Commentatore certificato 04.03.11 16:22| 
 |
Rispondi al commento

le promesse di abbassamento delle tasse,il liberismo economico,il permissivismo speculativo sono le armi vincenti dell'attuale governo ,favorito anche dalle manipolazioni dell'informazione, controllata dall'attuale governo, che trovano terreno fertile nella credulona e poco scolarizzata provincia italiana.Ma se le leggi piu' recenti favoriscono l'evasione fiscale delle grandi imprese ,dove si trovano i fondi per i cassintegrati,per i servizi sociali e pubblici(ospedali,scuola,ecc). E'altrettanto vero pero' che se la sinistra rimarra' troppo statalista, ingessata, moralista,non vincera' mai le elezioni.I principi di sburocratizzazione dello stato, di riduzione delle tasse e del costo del lavoro,il federalismo,vanno accettati e condivisi dalla sinistra; ferma condanna invece ci dovra' essere per le leggi ad personam che bloccano il parlamento senza tra l'altro avere alcuna utilita' per gli italiani.In sintesi per vincere la sinistra dovrebbe presentare un programma piu'simile a quello della destra fermo restando la dura condanna per le leggi ad personam.

domenico nicodemo, salerno Commentatore certificato 04.03.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Toh ma guarda guarda la lega nord di bossoli la danno in caduta libera negli ultimi sondaggi.
Vuoi vedere che qualche padano sta uscendo dal coma?
Cari leghisti della razza padana, ringraziate che 3/4 del popolo italiotta nordista ancora non sa nulla di voi, di cosa fate relamente in parlamento, i soldi che prendete a sbaffo, i vostri raccomandati anche al parlamento europeo, alla faccia della meritocrazia.
Fate pena auguratevi che la gente non cominci a ragionare perchè sarà la vostra fine!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.03.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento

è un eccellente esempio di Guerriero lontana da qualsiasi evocazione di violenza che il termine provoca in cervelli malati,

chiunque lo abbia visto "imbestialirsi" recentemente su LA7, non ha potuto evitare di ammirare il genuino puntiglio nel non farsi tirare per la giacchetta dallo spregiudicato di turno, una di quelle figure che ha talmente lottato per l'Italia, che diventerà una pietra miliare per l'educazione delle future generazioni di cittadini

ciccio c. Commentatore certificato 04.03.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei chiedere a Beppe Grillo se puo postare nel suo Bolg il link per la petizione che è stata istituita per chiedere alle TV Italiane, Francesi e Svizzere di continuare a diffondere l'avviso di ricerca Delle piccole Alessia e Livia Schepp. Sicura della sua comprensione allego qui di seguito il link:
https://sites.google.com/site/gemellineschepp/links/petition-translation-traduzione

Cinzia Proietto 04.03.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Monsignor Bertoldo: le donne inducono in tentazione i loro stupratori e fanno più vittime dei preti pedofili
Se una donna cammina in modo sensuale o provocatorio, qualche responsabilità nell'evento ce l'ha perché anche indurre in tentazione é peccato. Dunque una donna che camminando in modo procace suscita reazioni eccessive o violente, pecca in tentazione.
Sono parole di Monsignor Arduino Bertoldo, vescovo di Foligno. Per chi non lo conoscesse, ecco un paio di illuminanti esternazioni: l'aborto crea più vittime dei pochi preti pedofili; Berlusconi ha fatto una ragazzata, a proposito del Rubygate.

Quindi, secondo quest'uomo talmente timorato di Dio che ha deciso di dedicargli la sua vita, se una donna, di qualsiasi età, viene picchiata, violentata, stuprata, se l'è andata a cercare.
Probabilmente, secondo l'esimio vescovo, noi donne dovremmo indossare il burka. Così facendo, però, passeremmo alla concorrenza. Che ne pensa, in merito? In ogni modo, non risolveremo la questione: si può ancheggiare anche coperte dalla testa ai piedi. Sfido anche la fanciulla più sgraziata a camminare rigida con un soldatino. E' la conformazione fisica che ci porta ad avere questo tipo di andatura, da peccatrici. Ma il nostro corpo, esimio monsignore, è un dono di Dio, secondo il credo cattolico. Quindi? Dobbiamo sporgere reclamo al Padre Eterno?

Ieri, una studentessa era seduta in metropolitana, a Roma. Un uomo davanti a lei comincia a guardarla insistentemente, mentre si tocca i genitali. Dopo qualche fermata, la ragazza scende e lo sconosciuto la segue. Gli altri passeggeri, come accade spesso, badano agli affari propri, sbirciando incuriositi. Non penso che ancheggiasse peccaminosamente, da seduta. E nemmeno mentre scappava. Sempre per rimanere nei casti parametri di monsignor Arduino.
(CONTINUA)

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 04.03.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora non è solo da me che non funziona il nuovo post.....

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 04.03.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Porca puttana ! Cosa succede ?

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 04.03.11 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Perché é bloccato il nuovo post ?

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 04.03.11 05:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, capisco che ormai il blog deve sposare una certa linea pro-avvocatura; augurarsi la diminuzione degli avvocati, significa solo non fare accedere i laureati in giurisprudenza nell'albo (dopo anni di studio, sacrifici, pratica obbligatoria di 3 anni ed una esame sbarramento per l'accesso all'albo, superato solo dal 10% degli esaminati) dovrebbero, anche subire l'ingiustizia di non poter esercitare la professione per la quale anno buttato 10 anni della loro vita.

Scegli bene i tuoi "esperti", quello che non tiene in considerazione il tizio (Davigo) e che il nostro sistema è intasato per 3 semplici motivi:

1. La tecnica di legislazione, sempre molto ingarbugliata e poco chiara, in cui è facile leggere tutto è il contrario di tutto,
2. L'assurda presunzione di legiferare su ogni aspetto della vita dei cittadini e quindi ci ritroviamo leggi "su come accendere un fiammifero",
3. L'inesistenza in Italia del sistema del precedente vincolante che invece esiste nei paesi di Common Law.

Potrei spiegare che inserendo solo il principio di civiltà giuridica del precedente vincolante (delle sentenze della corte di cassazione) sveltirebbe il processo e responsabilizzerebbe il giudice di prima grado.

Altro problema che non tiene in considerazione questo signore e che una legge per lo snellimento del processo penale era stata fatta.

La legge prevedeva l'inappelabilità (salvo che per motivi nuovi) per le sentenze di assoluzione in primo grado, da parte del pm. Una legge di civiltà giuridica, dichiarata incostituzionale con una sentenza pretestuosa della Cort. Cost.

Il numero degli avvocati quindi non centra nulla, ma solo a portare acqua al mulino degli avvocati.

L'intervista a questo tizio, dimostra tre cose:

1. Questo tizio, che tu definisci "un guerrieo" e/o "un eroe" non ha la minima cognizione del sistema giuridico italiano,
2. La sua è una visione da magistrato ed è per questa una visione di parte,
3. Cosa fa un giurista, così incompetente in Cassazione?


Caro Beppe, un libro di Carlos Castaneda intitolato "La Via del Guerriero" non esiste.

Peppo Marotta 03.03.11 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Okkio ! è arrivata Everina Morando: Ivanona!!!
La Puttanona!!Clik!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 03.03.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento

MATTIA E'... NOSTRO FIGLIO!!!..................


Il ventenne Mattia Calise candidato sindaco di Milano per Movimento 5 Stelle

http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Lombardia/Il-ventenne-Mattia-Calise-candidato-sindaco-di-Milano-per-Movimento-5-Stelle_311749871270.html

anib roma Commentatore certificato 03.03.11 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Non varrà mica solo per lui...

OVER 65 E' IL VOSTRO MOMENTO!!!...
se l'approvano non vi deve fermare più fermare Niente e Nessuno!!!................


Pdl propone "prescrizione breve"
Giustizia, per incensurati e over 65

Il deputato del Pdl, Luigi Vitali, ha presentato alla Camera una proposta di legge nella quale si introduce la "prescrizione breve". La norma prevede l'obbligo per il giudice, in presenza di un imputato incensurato o con più di 65 anni, ad applicare sempre e comunque le attenuanti generiche, con conseguente riduzione dei tempi di prescrizione del reato.

http://www.tgcom.mediaset.it/politica/articoli/articolo504718.shtml

anib roma Commentatore certificato 03.03.11 20:05| 
 |
Rispondi al commento

scusate: quanti anni ha la Ruby ?

Ervinia Morando Commentatore certificato 03.03.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione




maquandolafinitedeprendeperculo..............

Veronesi: "Attenti all'alimentazione
innesca i tumori più del fumo"...

...e già...col fumo il governo ci guadagna, allora, in tempo di crisi...fa "quasi bene"...

...il prezzo degli alimentari, vergognoso, sembra di comprare il pane da bulgari...allora bisogna
far la dieta...ne guadagna la nostra salute...

..o, forse vi preme la vs. di ""salute""!!!...

...visto che si sta avvicinando il tempo in cui non si potrà più mettere il piatto in tavola...allora si che sò...ca22i per voi.....
...quelli per diabetici...................

anib roma Commentatore certificato 03.03.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ci fosse un alleato politico credibile ijn questo paese non vedo perchè non dovremmo votare per lui senza prenderci la briga di fondare un movimento DAL NULLA!

Ma non c'è e quindi si andrà da soli.

Io il meno peggio non lo voto.


Sul FATTO c'è un videi di BEppe

mariuccia rollo 03.03.11 19:11| 
 |
Rispondi al commento

COLPI DI...

Prove tecniche di colpi di coda.

I due Raïs sono accomunati dall'intenzione di fare gesti inconsulti.

Il Raïs di hardcore e i suoi partigiani sentono, intorno a loro, l'aria che minaccia il controllo di tutti i mezzi di informazione.

Se da una parte poteva esserci un tentativo di stimolo rispetto ai fatti e alla loro chiave di lettura, dall'altra c'è un governo che sentendo minacciati gli strumenti di divulgazione adottati in difesa del proprio potere.

Gli strumenti di distrazione di massa hanno perso parecchi colpi. Il Raïs, i suoi partigiani e le sue cortigiane temono la verità che fuoriescono nei vari talk show.

Hanno bisogno di una zona studiata ad hoc, come se non ne avessero, per divulgare le supercazzole e fare sentire chi, purtroppo le ascolterà, un emerito imbecille.

Turn-over nei talk show, ovvero: come ti controllo totalmente la nazione.

Faziosità al posto della, anche se poca, imparzialità.

La soap opera che coinvolge il Raïs italiano va avanti, il clan che lo sostiene in realtà lo comanda.

Lui ci mette la faccia per circumnavigare i tribunali e loro dispongono minacciano di usare l'arma del ricatto.

Lo hanno fatto, a quanto si apprende dalle intercettazioni, le bunga bunga girls perchè non dovrebbe farlo la big bossi & berlusconi band?

La tenuta di questo governo è proporzionale al grado di ricattabilità del suo Raïs.

CODA.

By Gian Franco Dominijanni


Noi c'andiamo da soli al voto belli!

Pesi morti non ne vogliamo!

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 03.03.11 19:03| 
 |
Rispondi al commento

aRRIGONI tuo partito dei cornuti di verde

ha tolto soldi ai malatti terminali per pagare le multe latte che tanto volevate

siete dei poverissimi figli di pu tta na

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono io il minkio, scemotto!

Dario Arrigoni ore 18,42

Almeno l'onestà di ammettere che è una minchia ce l'ha.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 03.03.11 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani perchè non pormetti di lasciare le aziende al Berluska
e dillo kazzo!
Se molli ti lascio le aziende.

Prende in ostaggio la tua famiglia e vedrai che ti lascia fare il PDC"!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 03.03.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Bersani: grazie di esistere.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 03.03.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, capisco che ormai il blog deve sposare una certa linea pro-avvocatura; augurarsi la diminuzione degli avvocati, significa solo non fare accedere i laureati in giurisprudenza nell'albo (dopo anni di studio, sacrifici, pratica obbligatoria di 3 anni ed una esame sbarramento per l'accesso all'albo, superato solo dal 10% degli esaminati) dovrebbe anche subire l'ingiustizia di non poter esercitare la professione per la quale anno buttato 10 anni della loro vita.

Scegli bene i tuoi "esperti", quello che non tiene in considerazione il tizio (Davigo) e che il nostro sistema è intasato per due motivi:

1. La tecnica di legislazione, sempre molto ingarbugliata e poco chiara, in cui è facile leggere tutto è il contrario di tutto,
2. L'assurda presunzione di legiferare su ogni aspetto della vita dei cittadini e quindi ci ritroviamo leggi "su come accendere un fiammifero",
3. L'inesistenza in Italia del sistema del precedente vincolante che invece esiste nei paesi di Common Law.

Potrei spiegare che inserendo solo il principio di civiltà giuridica del precedente vincolante (delle sentenze della corte di cassazione) sveltirebbe il processo e responsabilizzerebbe il giudice di prima grado.

Altro problema che non tiene in considerazione questo signore e che una legge per lo snellimento del processo penale era stata fatta.

La legge prevedeva l'inappelabilità (salvo che per motivi nuovi) per le sentenze di assoluzione in primo grado, da parte del pm. Una legge di civiltà giuridica, dichiarata incostituzionale con una sentenza pretestuosa della Cort. Cost.

Il numero degli avvocati quindi non centra nulla, ma solo a portare acqua al mulino degli avvocati.

L'intervista a questo tizio, dimostra tre cose:

1. Questo tizio, che tu definisci "un guerrieo" e/o "un eroe" non ha la minima cognizione del sistema giuridico italiano,
2. La sua è una visione da magistrato ed è per questa una visione di parte,
3. Come un giurista, così incompetente in Cassazione?

tiempo libresite 03.03.11 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Presidente del Consiglio: Beppe Grillo.
Ministro di Grazia a Giustizia: Piercamillo Davigo.

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Davigo
Da persona che ti ha sempre stimato, ti dò ragione sulla maggior parte delle cose, ma secondo me la tua analisi ha saltato alcune questioni essenziali.


- la prima fra queste è che in Italia i reati sono troppi, taluni ridicoli, ed altri che potrebbero ridursi a semplici sanzioni amministrative senza passare necessariamente per un tribunale. Per esempio il reato di calunnia, di cui fanno uso solo i potenti, andrebbe se non depenalizzato regolato con paletti molto rigidi per procere. Altri reati, mi viene da pensare al reistituito oltraggio a pubblico ufficiale, all'adunata sediziosa, e alcune assurde leggi in ambito di prevenzione nella violenza negli stadi (vedi il semplice possesso di un fumogeno di libera vendita) sono solo ad appannaggio delle forze dell'ordine che li usano spesso e volentieri solo in logica punitiva. Pensate a tutti questi reati ridicoli, quasi inesistenti che però rallentano la procedura della giustizia.

- la seconda questione è l'obbligatorietà dell'azione penale: essa deve esistere per alcuni reati, ma per altri non ci dovrebbe essere assolutamente, o andrebbero commutati in pena amministrativa. Ci sono dei casi in cui dovrebbe essere il buon senso a decidere se procedere o no.

- la terza questione riguarda il ruolo del Gip, al quale dovrebbero essere concesse più prerogative per non iniziare il processo, sempre per i motivi da me già citati prima.

- la quarta questione, e so che non hai volutamente toccato questo tasto, è che l'insieme delle norme penali è stato sfalsato da una classe politica che l'ha distrutto, e finché non ci sarà un vero cambiamento, sarà inutile pretendere un miglioramento della giustizia. Se chi ci comanda ha interesse a rovinare il sistema giudiziario, inutile pretendere il contrario.

Asblind 03.03.11 18:23| 
 |
Rispondi al commento

OT
Decreto milleproroghe, ecco a voi la lista degli ASSENTI dell'opposizione:

BERSANI Pier Luigi (PD) – Assente
BONGIORNO Giulia (FLI) – Assente
BUONFIGLIO Antonio (FLI) – Assente
CAMBURSANO Renato (IdV) – Assente
CASINI Pier Ferdinando (UDC) – Assente
CIMADORO Gabriele (IdV) – Assente
CIRIELLO Pasquale (PD) – Assente
DI BIAGIO Aldo (FLI) – Assente
DIVELLA Francesco (FLI) – Assente
ESPOSITO Stefano (PD) – Assente
FEDI Marco (PD) – Assente
FERRANTI Donatella (PD) – Assente
LAMORTE Donato (FLI) – Assente
MARCAZZAN Pietro (UDC) – Assente
MASTROMAURO Margherita Angela (PD) – Assente
MELANDRI Giovanna (PD) – Assente
MERLO Ricardo Antonio (UDC) – Assente
NARO Giuseppe (UDC) – Assente
RAISI Enzo (FLI) – Assente
ROSSOMANDO Anna (PD) – Assente
SCALIA Giuseppe (FLI) – Assente
URSO Adolfo (FLI) – Assente
ZINZI Domenico (UDC) – Assente

Per la lista completa andare qua:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/03/bersani-e-casini-assenti-sul-milleproroghe/94963/


ho visto il filmato del MS5 piemontese sulla proposta fatta in consiglio regionale, e la relativa provocazione e le reazioni.

Mi è piaciuta molto, perchè le persone oneste e non spinte da personali interessi di guadagno negli ambienti politici sono praticamente degli UFO.

Una volta eletti i cittadini sani (non ancora infettati dal virus della politica italiana, e ci sarebbe anche da discutere su quanto resisteranno e se esistono vaccini abbastanza efficaci) entrano e dicono quello che vogliono, e nessuno li può buttare fuori, e fanno fare ai politici una figura pessima, così che i loro voti rischiano di scendere a rotta di collo.

Filmate, filmate, filmate, la gente ha solo occhi per guardare video, gli articoli non gli arrivano.
E pian piano da youtube le cose usciranno nel mondo reale e cominceranno a cambiare qualcosa.

Se poi si riuscisse ad entrare anche nella tv sarebbe il massimo. Vi immaginate che share avrebbe un notiziario pieno dall'inizio alla fine di notizie vere????

Credo che le persone decidano in base alle informazioni, e che senza informazioni o con info manipolate possano solo decidere male. Credo che internet in quanto veicolo di informazioni non filtrate sia perciò un generatore di democrazia, e gli eventi del nord Africa mi pare possano confermarlo.

Non so se riusciranno a fermare internet, forse no, visto che non ci riesce neppure la Cina, e se non lo fermeranno la democrazia avrà una rinascita in tutto il mondo, e in questi tempi bui direi che è una splendida notizia!

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 18:11| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE DIMENTICAVO UNA COSA
SE C'E' UNA COSA IN ITALIA COMUNISTA E' LA LEGGE
"""""LA LEGGE E'' UGUALE PER TUTTI""""

pierino Mite-x 03.03.11 18:01| 
 |
Rispondi al commento

ciao.infatti credo ke nn esiste giustizia,le carceri nn servono così cm sn xchè nn aiutano a rieducare l' individuo, anzi...gli avvocati sn 1 lobby e tra loro nn si pestano i piedi, anzi. i giudici?lasciamo perdere.e qnd le forze dell'ordine acciuffano qlcn molto spesso esce x scadenza termini ecc...in generale,la società così cm è nn ha futuro.un pò tt va storto.e sopratt tra noi si continua a bisticciare e cm si fa a pensare di costruire qlcs...forse davvero la soluz è che il politico faccia il politico x4 soldi e x poco tempo,lasciando in eredità ad altri da portare avanti,1 pò alla volta tt va a posto.la collettività ne sarebbe grata...cri

cristina ., como Commentatore certificato 03.03.11 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capitale e lavoro :: Il Mondo Arabo in fiamme L’onu porta gheddafi davanti alla corte penale internazionale L'immunità non vale più per proteggere capi di Stato o di governo che si siano macchiati di gravi violazioni del diritto internazionale; il Colonnello potrebbe essere quindi oggetto di incriminazione davanti alla Corte. (2 Marzo 2011)
anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.nena-news.com

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 03.03.11 17:51| 
 |
Rispondi al commento

LA MIA OPINIONE IN MERITO E' SEPARARE
LA GIUSTIZIA E LA LEGGE
SPESSO VENGONO CONFUSE
LE REGOLE VENGONO INTERPRETATE
INVECE DEVONO ESSERE APPLICATE
GIUSTIZIA
NO
REGOLE ""LEGGE""
A CHI NON PIACE TUTTO QUESTO?
AI PARLAMENTARI CHE LE DETTANO
OVVIO
PERCHE' PER LORO E' ""GIUSTIZIALISMO""
PER I CITTADINI E' LA ""LEGGE""

pierino Mite-x 03.03.11 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Trovo paradossale che ciò che dicono i magistrati sulla giustizia sia oro, mentre di ciò che dicono gli avvocati non freghi niente a nessuno, nella migliore delle ipotesi.
Perché Davigo non dice quanti giudici ci sono in Italia? in media 4/5 volte di più dei paesi che cita.
Perché non dice qual'è il rapporto numerico Giudici/popolazione? (il più alto d'Europa, controllate)
Perché non dice che hanno trovato sempre il modo di rigettare ogni forma di valutazione esterna del loro operato?
Perché non dice che sono gli unici dipendenti pubblici che non rispondono in alcun modo del loro operato? (chi parla della legge 117 non sa che dice, è la violazione di un referendum tanto quanto la legge sul finanziamento pubblico ai partiti).
Perché non dice che se un dipendente pubblico rompe un bicchiere lo deve pagare e se loro mandano uno all'ergastolo senza prove non pagano nulla?
Perché non dice qual'è il rapporto stipendio/ore lavorate?
Dico questo per necessità di riequilibrio e perché in questo curioso paese, una materia fondamentale come il servizio giustizia, pagata da tutti, è trattata non come problema nazionale, quale è, ma come schermaglia tra un pò di parlamentari e UN SINDACATO formato da circa 7000 persone: l'ANM. Per farvi un esempio è come se di Mirafiori si occupassero solo Marchionne, la direzione Fiat e qualche sottosegretario.
E' ora di finirla. Gli avvocati italiani sono persone oneste, tutto il giorno in balia di un gruppetto di individui che per aver vinto un concorso lotteria 30 anni prima hanno smesso di studiare e fanno il bello ed il cattivo tempo sulla pelle altrui SENZA ALCUNA RESPONSABILITA'IN CASO DI ERRORE, senza dover rispettare alcun tempo.Poi vanno in TV a pontificare atteggiandosi a soluzione dello sfascio di cui sono primi responsabili. Peccato che questo, il Davigo non lo dica. Mi sarei aspettato che qualcuno lo chiedesse!Avreste visto uno con l'aria da professorino, balbettare...
PS:Grillo,da te questa proprio non me l'aspettavo!

Gianluca 03.03.11 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"bisogna tenere conto che statisticamente, e non potrebbe che essere così, il maggior numero degli imputati sono colpevoli perché non si può pensare che il maggior numero degli imputati siano innocenti, altrimenti vuol dire che Polizia giudiziaria, Pubblico Ministero, Giudice per le indagini preliminari, Giudice per l’udienza preliminare sono una masnada di deficienti. Qualche volta sbagliano ma, di norma, quelli che vanno a giudizio sono colpevoli,..."

Personalmente ho avuto a che fare con la giustizia penale una volta sola.
Forse fu la volta del 'qualche volta sbagliano' anche se l'impressione ( confermata da altri 'sbagli' ) non fu quella.
Anzi, l'arroganza e la protervia che fui costretto a subire, per poi arrivare a una richiesta del PM di una multa di 30.000 lire ( minima anche per quell'epoca) per uno dei SEI coimputati che fece esclamare al presidente della corte 'ma che ci siamo venuti a fare qui', fu tanta.
dopo tre anni di preoccupazioni ( anche se sei e ti senti innocente, in questo paese non si sa mai..) un bel po' di soldi in avvocati ( le 30.000 di multa richieste si 'spechciano' in circa tremilioni e mezzo, sempre di allora..) e l'assoluzione per chè i fatti non costituivano reato, vedere che il PM autore della modesta richiesta era il giudice istruttore che oltre tre anni prima mi aveva accolto urlando, non depone a favore della categoria.
Sarò stato sofrtunato, ma penso che se si pagassero gli avvocati solo s eil loro cliente vince, ed i GIP facessero carriera secondo u coefficiente di 'realizzazioni' nell'istruire i processi, molto procedimenti nona vrebbero neppur einizio.
Come sarebbe logico.
E giusti, caso mai i vari 'davigo' d'italia se ne fossero dimenticati, che di giustizia si tratta,
Dire che, visto che uno è stato pizzicato da una catena di scaricabarile l'un verso l'altro, sia copevole è un fatto grave.
La prova del nove ?
Quanti procedimenti che arrivano davanti ai GIP di tutta italia vengono dichiarati inammissibili ?

Pierfranco G. Commentatore certificato 03.03.11 17:41| 
 |
Rispondi al commento

ciao.ma scusate qlcn di voi qnd è andato da 1 avvocato ha visto scritto da qlc parte qnt costa 1 appuntam,qnt costa tt quello che devi fare da lui o con lui?? mai visto 1 preventivo!!! mai! se già da questo nn sn trasparenti figurati qnd ti mandano parcella o qnd si interrogano se è valido qst o no.... sn tt amici tra loro e nn si pestano i piedi--stimato collega--e il loro bel castello di carte nn crollerà x 1 bel pezzo....cris.

cristina ., como Commentatore certificato 03.03.11 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Verde Angelo Bonelli dice: "Sono provvedimenti che stanno creando una grande incertezza a un settore che ha prodotto in un solo anno 20.000 posti di lavoro, il che è pari in termini occupazionali a 4 Mirafiori".
Giancarlo Galan ha voluto anche limitare la realizzazione di impianti su terreni agricoli. Sarà possibile produrre al massimo 1 MW di energia fotovoltaica e utilizzare per gli impianti di produzione non più del 10% del terreno coltivabile. In questo modo si limitano i pannelli e si dà lo stop a impianti più grandi.
Per quanto riguarda l'eolico, il taglio retroattivo degli incentivi (attraverso il meccanismo dei certificati verdi) viene fissato in un 22% anziché al 30% previsto nella versione originale.
Per quanto riguarda le case verdi, B e Tremonti bloccano e rinviano da tempo tanto l'entrata in vigore dei nuovi regolamenti edilizi quanto il varo della certificazione energetica degli edifici ai fini della compravendita. Vincono gli interessi di lobby come l’Enel che riscuotono così più fondi dallo Stato per il rifacimento dei vecchi impianti idroelettrici.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Gli incentivi per l'energia fotovoltaica previsti meno di un anno fa con il 3° conto energia varato dal governo saranno rivisti (al ribasso) dal prossimo giugno. E' il punto centrale del decreto sulle rinnovabili emesso oggi da Palazzo Chigi. Esso elimina l'introduzione di un tetto di 8 mila MW per l'incentivazione dell'energia del sole, contro la richiesta della vastissima mobilitazione di associazioni e categorie, e rappresenta una pesantissima minaccia al futuro delle rinnovabili.
La Comunità Europea ci chiede di produrre il 20% dell’energia con le energie verdi ma Romani ci dà invece un decreto che fissa tetti annuali alla potenza incentivabile. Non solo non raggiungeremo entro il 2020 la quota richiesta ma possiamo dire addio al fotovoltaico. Intanto si fermeranno tutti gli investimenti nelle rinnovabili. Un disastro! Mentre Europa e USA puntano moltissimo sulle energie verdi per alleggerire la morsa dei carburanti fossili, B decide al contrario di usare solo quelli! E’ la pazzia più assoluta! Eppure la rivoluzione in Libia ci ha mostrato chiaramente i rischi di un approvvigionamento del petrolio e del gas
Durissima Legambiente:"La versione definitiva, dice Edoardo Zanchini,è praticamente il peggio possibile,tutta la mobilitazione e la trattativa alla fine non ha portato a nulla L'introduzione di tetti annuali alla potenza incentivabile rende il quadro per chi deve tirare fuori i soldi di massima incertezza, scoraggiando gli investimenti. Si rischia un gravissimo stop del settore già nel 2011"
Del resto le scelte del governo sono sempre state chiare: combustibili fossili e nucleare. Scelte giustificate dai patti con Gheddafi e Putin e dai grossi interessi che la Casta pensa di fare con le centrali. Questi se ne fregano se ci approvvigioneremo solo di combustibili in via di estinzione o che ci costringono a patti scellerati con precarie dittature. I loro interessi vengono prima di quelli del paese

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Il vero cancro italiano è la LEGA.Altro che bunga bunga lo fanno magna magna. E chi critica dall'interno viene cacciato come Lusetti a Reggio Emilia. E' un partito marcio perchè sono marci dentro ma prima o poi espoderanno e andranno in putrefazione.

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 03.03.11 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Ad un ingenuo osservatore potrebbe sembrare che nel mondo ci siano centinaia di problemi. In realtà sono state offerte ottime soluzioni per ogni problema, ma sono state rifiutate. Quindi bisogna capire quale sia il problema che induce il governo mondiale a preferire un mondo devastato da guerra, cambiamento climatico, povertà, e trovare la soluzione. Chi ci riuscirà diventerà il più grande uomo di sempre. http://www.facebook.com/note.php?note_id=198109450200163&id=131963010153055&ref=mf

dario vico 03.03.11 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Venerdì 27 febbraio la Camera ha votato la fiducia al decreto legge cosiddetto Milleproroghe. Il provvedimento è stato approvato con 300 sì, 277 no, nessun astenuto, 45 assenti e 7 in missione, come indicato dal verbale del sito indipendente OpenPolis.

Numeri alla mano, l’opposizione ha perso un’incredibile occasione: il Governo, infatti, poteva essere sfiduciato. Basta aggiungere i 9 voti degli assenti di Fli, 2 dell’Idv, 8 del Pd e 5 dell’Udc (senza calcolare il gruppo misto e i deputati in missione) per arrivare a quota 301. Questo dato politico lascia, di per sè, sconcertati. Ma le sorprese non finiscono qui: andando a spulciare l’elenco degli assenti si scopre che né Bersani, né Casini, né tantomeno Adolfo Urso hanno votato. Risultano “assenti”. Vi presento la lista completa dei votanti: in grassetto i deputati di opposizione che non hanno votato.

democrazia italiana 03.03.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sembra che i segugi del nano abbiano improvvisamente scoperto che quella zoccolona di ruby in realtà fosse maggiorenne, a sua insaputa, perchè registrata da quel ricoglionito di padre "solo" due anni dopo la sventurata nascita!

ebbene, io ho un altro scoop:
il nanerottolo in realtà e stato registrato sessant'anni prima della sfigata nascita, quindi è minorenne, oltre che minorato, perciò, non potendo avere cariche, fuori dalle palle immediatamente!

il Mandi Commentatore certificato 03.03.11 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Oggi c'è stato il funerale dell'Alpino morto in Afganistan. Quale vecchio Alpino del 5°, lasciatemi ricordarlo con alcune strofe della più struggente canzone degli Alpini.

.......................
......................
E' il lutto della Julia
che va alla guerra,
la meglio gioventù
che va sottoterra.
Quelli che son partiti
non son tornati,
sui monti della Grecia
sono restati.
.....................


Nec videar dum sim.

Roland Eagle () Commentatore certificato 03.03.11 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARISSIMI AMICI SIAMO PIù DI 30.000
quello che fino a poche ore fa temevamo si è concretizzato: ancora peggio delle più nefaste previsioni .Questa mattina il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Legislativo che sancisce per sempre la fine delle rinnovabili.E' una scure che taglia gli investimenti in corso portando al FALLIMENTO tutti gli operatori del settore.Stiamo assistendo in queste ore dai media alla mistificazione della realtà, manipolano i dati economici sulle rinnovabili e stanno creando un clima avverso alle energie verdi.Dicono solo delle RINNOVABILI che sono causa del caro bolletta, di truffe e che sono in mano alle mafie.Peccato che nessuno dei media dica che il 98% della nostra bolletta è determinata dal carbone, petrolio, gas e nucleare ( per il quale ancora paghiamo i costi dello smantellamento delle centrali ).Oggi in un comunicato l'on. Torazzi (lega ) ha dichiarato che il prezzo della bolletta diventerà insopportabile per le acciaierie, peccato da decenni 120 acciaieri si dividono una torta di circa 150 milioni di euro all'anno come bonus per l'interrompibilità della fornitura elettrica ( non si è mai verificato - forse 3 volte in trent'anni ) , percepiscono 150 euro per MWh CONSUMATO ( i buona sostanza guadagnano consumando energia ) a sapete chi li paga questi soldi ???? NOI sulla Bolletta !!!!!!!!!!!!!
tra i punti devastanti del decreto approvato : l'esclusione dalle tariffe del 3'conto energia per tutti gli impianti che entro il 31 MAGGIO 2011 non entreranno in esercizio, per tutti gli altri( quindi per tutti -anche quelli in costruzione o addirittura ultimati che la nostra concorrente Enel non farà entrare in esercizio - ) nulla , anzi dice il decreto che i ministeri competenti MSE e Ambiente ( che ringraziamo tantissimo per il contributo che ci ha dato !!!) faranno un nuovo conto energia ( quindi il 4' ) entro Maggio del 2011

sirio 03.03.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il comunismo non è amore. il comunismo è un maglio per schiacciare il nemico. ( mao dze dong ).

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 03.03.11 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, capisco che ormai il blog deve sposare una certa linea pro-avvocatura; augurarsi la diminuzione degli avvocati, significa solo non fare accedere i laureati in giurisprudenza nell'albo (dopo anni di studio, sacrifici, pratica obbligatoria di 3 anni ed una esame sbarramento per l'accesso all'albo, superato solo dal 10% degli esaminati) dovrebbe anche subire l'ingiustizia di non poter esercitare la professione per la quale anno buttato 10 anni della loro vita.

Scegli bene i tuoi "esperti", quello che non tiene in considerazione il tizio (Davigo) e che il nostro sistema è intasato per due motivi:

1. La tecnica di legislazione, sempre molto ingarbugliata e poco chiara, in cui è facile leggere tutto è il contrario di tutto,
2. L'assurda presunzione di legiferare su ogni aspetto della vita dei cittadini e quindi ci ritroviamo leggi "su come accendere un fiammifero",
3. L'inesistenza in Italia del sistema del precedente vincolante che invece esiste nei paesi di Common Law.

Potrei spiegare che inserendo solo il principio di civiltà giuridica del precedente vincolante (delle sentenze della corte di cassazione) sveltirebbe il processo e responsabilizzerebbe il giudice di prima grado.

Altro problema che non tiene in considerazione questo signore e che una legge per lo snellimento del processo penale era stata fatta.

La legge prevedeva l'inappelabilità (salvo che per motivi nuovi) per le sentenze di assoluzione in primo grado, da parte del pm. Una legge di civiltà giuridica, dichiarata incostituzionale con una sentenza pretestuosa della Cort. Cost.

Il numero degli avvocati quindi non centra nulla, ma solo a portare acqua al mulino degli avvocati.

L'intervista a questo tizio, dimostra tre cose:

1. Questo tizio, che tu definisci "un guerrieo" e/o "un eroe" non ha la minima cognizione del sistema giuridico italiano,
2. La sua è una visione da magistrato ed è per questa una visione di parte,
3. Come un giurista, così incompetente in Cassazione?

Tiempo Libre 03.03.11 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Con quanta imprudenza molti cercano di levar di mezzo un tiranno senza essere in grado di eliminare le cause che fanno del principe un tiranno. Baruch Spinoza

Un uomo si può uccidere ma non sconfiggere. Da il vecchio e il mare Ernest Hemingway

Non ce la faremo ma nessuno può impedirci di provare e riprovare.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 16:45| 
 |
Rispondi al commento


Fate come volete, io sto andando ad Arcore :


http://snipurl.com/pippo-garibaldi

phipp ghariib hald 03.03.11 16:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione


La malvagità, si dice, la si sconta nell'altro mondo; ma la stupidità in questo.
(Arthur Schopenhauer)

Quindi ne deduco che i leghisti stanno inguaiati sia di qua che nell'aldilà!

Aldo F., napoli Commentatore certificato 03.03.11 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Arrestate Zaia: denuncia di Schietti a Polizia e Carabinieri contro il ministro agricoltura

La denuncia che ho fatto a Zaia per inquinamento colposo per speculare sui danni da climate change. Milioni di tonnellate di residui di pannocchia e girasole, fatti di cellulosa, vengono bruciati negli inceneritori invece di essere portati in cartiera, per speculare sul traffico di milioni di alberi secolari delle foreste tropicali e aumentare il climate change

La produzione italiana di mais è di circa 8 milioni di tonnelate, nel mondo 770 milioni di tonnellate, circa. Quindi la produzione italiana di residuo di pannocchia è di almeno 2 milioni di di tonnellate e nel mondo di 200 milioni di tonnellate.

Per dare un'idea della quantità, in Italia si consumano 75 milioni di di tonnellate di petrolio all'anno. E guarda caso circa 2 milioni di di tonnellate di carta. Cioè con gli sfalci di pannocchia sarebbe prossibile coprire da solo il fabbisogno italiano di fogli di carta.

Nel mondo guarda caso il consumo di carta è di 200 miliondi di tonnellate. Cioè con gli sfalci di pannocchia si coprirebbe il fabbisogno mondiale di carta senza abbattere un solo albero.

http://www.facebook.com/pages/No-Nucleare-No-Carbone-No-Petrolio-Energia-pulita-rinnovabile/131963010153055#!/note.php?note_id=196280207049754&id=131963010153055

luca rossi 03.03.11 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 3 mar. (TMNews) - Il Pd ha raggiunto "l'obiettivo" di 10 milioni di firme di italiani che chiedono le dimissioni di Silvio Berlusconi e comincerà a consegnarle il prossimo 8 marzo.

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 03.03.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO ALLE DIMISSIONI RAPIDE DI PAZIENTI DAGLI OSPEDALI!

La Suprema Corte dice basta alle dimissioni rapide di pazienti, perchè la salute deve prevalere sui costi.

ROMA - I criteri di economicità, nel contenimento della spesa sanitaria, non possono prevalere sul diritto alla salute dei cittadini ricoverati negli ospedali e le dimissioni del paziente devono essere decise solo in base a valutazioni di "ordine medico", e non ancorate ai criteri fissati dalle 'linee guida' in uso nelle strutture sanitarie.

Lo sottolinea la Cassazione annullando l'assoluzione di un medico dall'accusa di omicidio colposo di un paziente dimesso, seguendo i criteri delle linee guida, dopo 9 giorni, da un intervento cardiaco.

Se l'uomo non fosse stato dimesso, ha accertato la perizia legale, sarebbe tranquillamente sopravvissuto per le rapide cure che avrebbe ricevuto in reparto.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 03.03.11 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monica Rizzi, Leghista, assessore e psicologa. Anzi no

In Germania un ministro si dimette perché accusato di aver copiato parte della tesi di dottorato.

In Regione Lombardia un componente della giunta Formigoni è indagato per essersi spacciata psicoterapeuta.

Ma agli occhi del suo partito, la Lega, ha un merito enorme: aver "guidato" i primi passi politici del Trota, Renzo Bossi.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/03/monica-rizzi-lassessore-psicologo-anzi-no/94765/

*****

Beh, in fondo anche il "capo" si spacciava per medico...

silvanetta* . Commentatore certificato 03.03.11 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piroso nell'intervosta su La 7 di domenica scorsa ha chiesto a Davigo se è giusto che un giudice entri in politica. No, gli ha risposto, perchè la forma mentis di un giudice e' quella di attenersi scrupolosamente alle legge, non altro, mentre un politico nel suo agire è tenuto a considerare l'opinione pubblica, il giudizio degli elettori, il vento della convenienza.

mariuccia rollo 03.03.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Allegria !

Quel fascistello del Fini (occhio?) dopo 17 anni di slinguate al nano l'ha preso finalmente bnel culo !

Allegrezza ! Il resto verrá...

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 03.03.11 16:19| 
 |
Rispondi al commento

L. Ricolfi sulla Stampa dimostra, dati alla mano, che il berlusconismo è un fenomeno marginale:il voto a B è scarso e non oltrepassa il 20%,il voto di preferenza addirittura sta al 6%,mentre il Pdl attira circa il 18%!
Come diceva Montanelli "B è solo il sintomo"
Purtroppo la malattia è altrove e ben più sviluppata!Come dice Travaglio, si vede che il Pd ha generato tutti gli orrori che poi B si è premurato di sviluppare con mano ben più vigorosa:la galera ai giornalisti per le intercettazioni(Mastella),la separazione delle carriere(Boato/D'Alema),l'aumento dei membri politici del CSM(Violante)..
Basta guardare la sporca Bicamerale Berlusconi/D'Alema e ci troviamo il peggio che è venuto e il peggio che deve ancora venire:la divisione delle carriere dei magistrati,la censura alla stampa,il bavaglio alla magistratura,il lodo Alfano,il legittimo impedimento.. persino il regime presidenziale forte a diretta elezione popolare!
Oggi ci scandalizziamo di B che tenta di giocare la carta dell'immunità permanente per il presidente del consiglio e i suoi ministri,ma gli altri fanno peggio.Perché i fedeli elettori del Pd non si scandalizzano della proposta del Pd,di Franca Chiaromonte,Luigi Compagna, Sircana, Morando e d'Alia,che è anche peggio del Lodo Alfano e chiede l'immunità totale per l'intero Parlamento? Ve lo immaginate un paese in cui Governo e Parlamento possono fare tutti i reati che vogliono e non sono processabili? E questi tizi hanno anche la faccia di dire che sono i Padri Costituenti a volerlo! Poveri Padri Costituenti!Accusati di indegnità,quando chiedevano cautela solo nei casi in cui ci fosse sentore di persecuzione per diffamazione o frasi troppo accese! E si vedono stravolti così da questi mentecatti!
Oggi c'è una Casta bypartisan ignobile e infame,che non ha più nulla di democratico,il cui solo scopo è aumentare i propri poteri,rendersi improcessabile e impunibile! Stolto chi crede che la lotta sia solo contro B e che tolto lui non ci sia più nulla da fare!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno che è disposto a cambiare la costituzione di uno stato a uso e consumo suo può anche far cambiare l'età anagrafica di una ragazza marocchina. Ruby? Li porta bene, ma oggi ha 35 anni. Meno male che non gli dà noia la luna, altrimente potrebbe trovare il modo per spostarla su un altro pianeta. Uno così fa solo danni, va solo mandato a casa.

Peter Amico 03.03.11 16:12| 
 |
Rispondi al commento

SEMPRE GLI AMERICANI TRA I PIEDI E ADESSO PRONTI (si fa per dire) AD INTROMETTERSI NELA SITUAZIONE LIBICA!!
Già dovremmo ringraziarli per aver consentito alle mafie italiote di fare il salto di qualità se poi contribuiscono a surriscaldare ancora di più il clima nell'area del Mediterraneo...stiamo messi malissimo!

BASTA E CHE PALLE! VADANO A ROMPERE GLI ZEBEDEI ALTROVE!!!

Anacleto M. 03.03.11 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 3 mar. - (Adnkronos)
Il direttore generale della Rai Mauro Masi e' stato ricevuto oggi a Palazzo Chigi.

Masiiiiiii!!!!!!!!!
cosa ci fai dal nanerottolo?



PLEASE "CLIC" ME!

Dario Arrigoni
(aka the tosser, the wanker, the jerk-off)

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 03.03.11 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno studio all’avanguardia nella sperimentazione della tecnica della realizzazione di programmi con scenografia virtuale associata a movimenti particolari di telecamera.

Uno studio costosissimo, allestito con le scenografie virtuali. Lo studio dove da anni si realizzano programmi storici come: Superquark di Piero Angela, Correva l’anno con Paolo Mieli, L’inchiesta di Maurizio Torrealta, Fratelli d’Italia e molte altre produzioni di Rai Edu.

I dinosauri, le proiezioni del cosmo o le ricostruzioni dell’antica Roma di Angela, grazie a forti investimenti, ripetuti nel corso degli anni per i necessari adeguamenti dei sistemi elettronici e di ripresa in uso, sono divenuti un vanto per la tv di Stato. Al pari delle produzioni tv statunitensi o inglesi della Bbc.

EBBENE, lo storico Studio 4 della Rai, rischia di essere smantellato a causa dei capricci di MUTANDONE, che lo pretende per i suoi 7 minuti di programmuccio dove non sono previste riprese virtuali!
Pare abbia sbattuto i piedoni per terra con Masi:
"Lo voglio, lo voglio, lo voglio!"

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 03.03.11 16:05| 
 |
Rispondi al commento

ma perché non cominciamo anche con la divisione dei debiti statali?
Di questo la Lega non parla mica

mavalà 03.03.11 15:57| 
 |
Rispondi al commento

"Chi crede non pensa; chi pensa non crede"

Arthur Schopenhauer

***

Non è un caso che siamo un poplo di smidollati. Basta vedere, anche in questa sede, chi onoriamo e di che cosa ci occupiamo quotidianamente.

Il pettegolezzo è notevole nella società; "io stò con questo e sono contro quello"; "hanno fatto questo, quello e bla bla bla".

Il nostro "credo" è anche la nostra rovina; il fumo negli occhi è notevole, non tutti riescono a vedere chiaramente.

Alcuno non vogliono farlo, altri invece non sanno farlo, ed altri ancora non sanno neanche di che cosa si stia parlando.

La via d'uscita, ancora ignota, presenta però ragioni di ottimismo. Dei passi in vanti sono stati fatti:

-i leghisti che sono scettici verso i loro leader;

-il PDL che si spacca;

-Vendola che avanza;

-l'IDV che perde colpi;

-il FLI che ha già perso colpi;

-i grilliani che si svegliano piano piano, scrivono anche lettere aperte di protesta a Grillo.

Sembra che il fumo regge fino ad un certo punto.

***

Ci sono diversi tipi di libertà, e ci sono parecchi equivoci in proposito? Il genere più importante di libertà è di essere ciò che si è davvero.

Si baratta la propria libertà per un ruolo. Si barattano i propri sensi per un atto. Si svende la propria capacità di sentire, e in cambio si indossa una maschera.

Si può privare un uomo della sua libertà politica e non lo si ferirà? Finché non lo si priverà della sua libertà di sentire.

Questo può distruggerlo.

Jim Morrison

***

Si perche è facile manipolare la coscenza (dei somari s'intende); il sentire non si manipola facilmente:

se un giorno l'hai colpito, te ne sei apropriato, allora il sentire chiede coerenza;

ragionando, passando, per i sentimenti altrui il gioco regge fino ad un certo punto (il tempo è nemico).

La verità sulla politica di oggi la vedremo tra 5-10 anni, noi tutti.

La ragion del sentimento necessità tempo, la ragion della coscenza necessità di una profonda riflessione critica. (mia)

hasta farisei

TONY .. Commentatore certificato 03.03.11 15:57| 
 |
Rispondi al commento


non buttiamo via tutto dei leghisti.
Roma ladrona si potrebbe riutilizzare in versione
spry insetticida per esempio.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 15:49| 
 |
Rispondi al commento

FURTO NON SOLO DI PAROLE... NEL BELPAESI DEI PIRATI!

...se venite beccati a rubare, negate l'evidenza. ma mi raccomando: mettete da parte i soldi per i giorni bui, ovvero per pagare gli avvocati. avete visto no, come fa B ? imparate!

non lasciatevi interrogare dal PM se non avete nulla da chiarire - come B - ma solo da compromettere ulteriormente per la vostra situazione. imparate l'ultima versione del codice di procedura penale a memoria per evitare gli estremi per il processo immediato, come sta succedendo persino a B ! ma va da sé che non avrete anche voi il "filtro" del voto del parlamento per l'autorizzazione a procedere!

ricordatevi che il tempo gioca a vostro favore. possono succedere tante cose. a partire da un ulteriore accorciarsi per necessità particolari di B , dei tempi di prescrizione. o l'entrata in vigore d'un processo breve breve. così breve che non ve lo faranno mani! insomma vivete una vita criminale come fosse in playback con quella di B! quando possibile inseritevi nel suo "cono d'impunità"!

magari capita pure che vi assolvono in primo grado, e dopo la controriforma, sarà inappellabile dal PM. pensate che bello!

e poi, quando l'azione penale non sarà più obbligatoria, potreste informarvi prima su quali reati il procuratore capo indirizza i suoi! magari smettete di rubare galline e incominciate a fare i finanzieri e i banchieri. lo sapete nevvero che alle volte i momenti di crisi sono opportunità?

pensate che ironia sarebbe farsi più anni per un furto di galline piuttosto che per un crack tipo parmalat. come oggi!

se ne avete la possibilità, compratevi una carica pubblica. contattate chi di dovere, già indagato per tale reato, e informatevi su quanto può costare un posto di nominato. male che vada fate le banderuole come calearo o barbareschi. potreste cambiate. trasformarvi. sputtanate anche il senso delle parole. aderite al... "gruppo dei responsabili" come scilipoti, ch'è un fulgido esempio dell'etica dominante oggi nel Belpaese!

gennaro esposito 03.03.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento

LA COLPA DI TUTTI I GUAI? IL TERRORISMO

Uno dei tanti emeriti imbecilli del pentagono ha stilato un rapporto sulla crisi finanziaria americana che secondo lui è dovuta alla coalizione tra le varie mafie quella russa,cinese,terrorismo islamicao,iraniano ed insomma tutti quelli che sono accomunati da una sola parola astratta:terrorismo.
Bolla immobiliare? Macchè
Mercato senza regole? No
Mutui subprime? Neanche a pensarci
Lobby del petrolio e delle armi? Ma no sono tutti innocenti.
Il terrorismo come la mafia è il capro espiatorio di tutti i nostri guai.
Muoiono civili inermi con bombardamenti della coalizione? E' colpa dei terroristi che si fingono bambini.
Si vendono armi ai paesi in regime dittatoriale? E' colpa dei terroristi che le comprano.
La mafia è in politica? Sono i terroristi che architettano tutto.
Anche da noi si comincia a sentire la parola terrorista sopratutto in relazione di quello che accade in Libia.
L'illustre maroni che ha addirittura un piano B(spero che non sia il lato B) per gli sbarchi clandestini,ha ribadito il rischio di infiltrazioni terroristiche tra i clandestini così che i futuri respingimenti e i conseguenti annegamenti saranno più accettabili.
D'altronde se muore un terrorista è una cosa buona e giusta,il popolo è contento e chi dovrebbe prendersi la responsabilità ne è esonerato.
E' la moda del nuovo millennio:dai la colpa ad un terrorista e tutto andrà per il verso giusto.
C'è da chiedersi a questo punto cosa sia realmente il terrorismo e da dove nasce.
Nessuno lo sa e nessuno lo vuole sapere altrimenti a cosa possiamo appellarci al maltempo?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 03.03.11 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma come x Calderoli non ci sarebbero stati i fondi per la festività del 150° anniversario dello Stato Italiano (vedi sotto) e per Maroni ci sono i fondi per fare amministrative e referendum separati?
Leghisti siete degli sperperatori di denaro pubblico per salvaguardare interessi privati.... per di più falsi ed ipocriti visto il vostro storico slogan Roma ladrona.
http://www.repubblica.it/economia/2011/02/08/news/calderoli_contro_chiusura_uffici_17_marzo_non_lavorare_un_danno_da_miliardi_di_euro-12204873/index.html?ref=search

G Muccio, Bologna Commentatore certificato 03.03.11 15:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma l'intervistatore del "sottosegretario all'attrattività" come ha fatto a trattenersi?
Ad un certo punto gli sono venuti dei tic, guardava in basso, aveva quel sorrisetto...si copriva la bocca con la mano....forse ha fatto uno sforzo sovrumano per non scoppiargli a ridere in faccia!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 03.03.11 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DITTATURA IN ARRIVO, MY FRIEND...

fate un po' i calcoli su quanto introiteranno in più le strutture ospedaliere in mano agli emissari della chiesa vaticana, con l'approvazione della legge in itinere, che incatenerà i moribondi ad un sondino. Ci toccherà, nel caso, avere le palle di Mario Monicelli, per tempo.

Pensate, che bello: 20-30 anni di coma, forzato dall'alimentazione coatta cattolica, ma in cui sarà ancora possibile procreare e forse votare. invece di crepare incoscientemente - come ora - negli ospedali delle malefatte!

perchè è anche in arrivo la censura ai “giudici voyeur” che non potranno più intercettare i criminali come B , o anche di minore caratura, per il rispetto della privacy di tutte quelle brave personcine bastarde come lui!

e poi un bel bavaglino agli ultimi “nati liberi patologici”, che lo fanno per spirito di contraddizione, quei kamikaze della libera informazione, come Santoro, che indosserà la sua bella stella di david a targhe alterne. Gli anarchici in quota a chi andranno nella nuova esplicita lottizzazione RAI?

Dicono che santoro e travaglio campino su berlusconi. Io aggiungerei onestamente, se pagano il loro 50% o più di tasse a questo fottuto stato in mano alla mafia legittimata dalla legge elettorale del leghista col porco sulla maglietta, calderoli che c'ha regalato un bel parlamento dei nominati. (in questa realtà dovrebbe esserci almeno il diritto legale di drogarsi per non sapere la Realtà!)

insomma fratelli di mediocrità italiota, è in arrivo la dittatura vera, senza se e senza ma. una bella dittatura per legge. legittima. approvata a colpi di fiducia dal parlamento dei nominati dal mafioso di stato.

Su, sorridete, sarà un'avventura, anche emozionante, diverremo dei reduci a sopravvivere a tutto questo schifo, si va per rivivere il fascismo, ma riveduto e aggiornato al sistema delle comunicazioni odierna. "A noi!"

gennaro esposito 03.03.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Tentò di depistare
indagini: sospeso
difensore Sabrina

TARANTO - Tentato favoreggiamento, soppressione di atti veri e induzione a rendere dichiarazioni mendaci all'autorità giudiziaria. Il giudice per le indagini preliminari Martino Rosati ha sospeso per due mesi (rinnovabili) dalla professione l'avvocato Vito Russo, 38enne tarantino, legale di Sabrina Misseri, in carcere con l’accusa di aver ucciso la cuginetta Sarah Scazzi.

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/notizia.php?IDNotizia=408733&IDCategoria=1

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 03.03.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Libia, bombe sul centro petrolifero...
----------------------------------------------------

Gli Usa ritengono tutto ciò scandaloso e contano di processare il Rais all'Aja per crimini contro l'umanità gia tumulata...

Hasta digestivo scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 03.03.11 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Afghanistan: 9 bimbi morti in attacco.
02 marzo, 11:29
(ANSA) - ROMA, 2 MAR - La polizia afghana ha confermato che nove bambini sono morti ieri in un attacco aereo dell'Isaf nella provincia orientale di Kunar. I bambini, fra otto e quattordici anni, erano intenti a raccogliere legna da ardere nella Valle di Nangalam quando sono stati colpiti a morte. In un primo momento l'Isaf aveva respinto le accuse, annunciando pero' successivamente l'apertura di una inchiesta.
Effetto di bombe pacifiche, lanciate da portatori di democrazia.
Nel silenzio più assoluto.

antonio d., carrara Commentatore certificato 03.03.11 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Ue, operativo il blocco dei beni.
Dall'Europa intanto arrivano misure concrete contro il regime: da oggi è operativo il blocco dei beni dei sei principali componenti della famiglia Gheddafi...
----------------------------------------------------

Esattamente.
L'Inghilterra blocca i liquidi...
La Francia blocca i titoli di stato...
La Germania blocca i titoli azionari...
L'Italia blocca le amazzoni...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 03.03.11 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Amministrative, 15 e 16 maggio
Maroni dice no all’election day.

I referendum su Acqua Pubblica, Nucleare e Legittimo impedimento potrebbero tenersi, secondo lui, il 12 giugno.

Spetterà al Cdm la decisione.

Secondo Maroni tenere separate le due consultazioni “è una tradizione”.

“Una tradizione” che vedrà buttare al vento 300 milioni di euro.

Forse Maroni da buon “tradizionalista” a questo non avrà pensato.

silvanetta* . Commentatore certificato 03.03.11 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amen!

Anche se poi i

Puttanieri
Ladri
Mafiosi
Pedofili
Bugliardi
Concussori

si danno da fare...specialmente uno per fare queste cose al meglio che i suoi elettori gli hanno consentito di fare.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 14:47| 
 |
Rispondi al commento

"A Milano e a Torino ci saranno grandi sorprese. In Emilia abbiamo percentuali a due cifre. Anche volando basso, c'è il rischio di avere un uomo del nostro movimento come sindaco di Bologna". Beppe Grillo sceglie Affaritaliani.it per rompere un lungo silenzio e annunciare la svolta del Movimento a cinque stelle: "Anche se siamo esclusi dai sondaggi, dall'informazione e trovano tutti i motivi per scoraggiarci abbiamo 180 mila iscritti. Il movimento, oltre al suo programma, sta trovando la sua anima". E su Berlusconi dice: "E' un puttaniere che viene accusato di eccesso di puttane". La sinistra? "Sono anime morte, come Berlusconi e il Parlamento non esiste più".

Berlusconi continua ad uscire rafforzato dal voto parlamentare. Mercoledì ha incassato l'ennesima fiducia sul federalismo...
"Ma perché non fate i media e continuate a fare i medium?"

In che senso?
"Nel senso che continuate a traghettare le cose dal regno dei morti. Berlusconi non c'è più come non c'è più il Parlamento, di che cosa parlate? Sono parole vuote, sono logami, non c'è più niente".

Di che cosa bisogna parlare?
"Di programmi, di giovani, di anime vive, non di anime morte di Gogol. Questi parlano di guugle (pronunciandolo male ndr) e noi di Google. Se voi media non entrate nello spirito delle parole semantico del nostro movimento non capite la sua spontaneità. Un movimento di cittadini che semplifica la politica. Gli attuali governanti hanno contrabbandato che la politica è la gestione della complessità ma non è così: la politica è la semplicità".

Perché la vede così semplice?
"Un cittadino si riappropria delle istituzioni, perché è lui l'istituzione, con un programma col quale entra nel proprio Comune lo gestisce controllato dagli altri entra poi in Regione o in Parlamento. E' di una semplicità sconvolgente: se continuiamo a parlare dell'al di là mettiamo in contrapposizione una cosa viva con una morta col risultato che diventiamo tutti morti".

segue --->

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://affaritaliani.libero.it/politica/beppe_grillo_ad_affaritaliani_it_conquisteremo030311.html


Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 14:36| 
 |
Rispondi al commento

A CHE SERVE LA POLITICA DELL'ATTRATTIVITA'?

Ehm l'attrattività serve ehm per attrarre,non so un oggetto ad esempio,un culo di una minorenne,una carica politica con stipendio gratis a vita.
L'attrattività può essere intesa come forza gravitazionale,ehm non so per catturare la luna, forse per attrarre l'inattrattivo.
L'attrattività ehm insomma serve per attrarre l'attrattività.
Geometra di merda ma se sei nato per fare il geometra perchè non continui a fare il tuo lavoro invece di rubare soldi agli Italiani?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 03.03.11 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Libia. il quotidiano britannico "The Guardian" ha pubblicato i documenti relativi alla vendita di armi al regime di Gheddafi. Secondo questi dati, l'Italia, a partire dal 2007, ha superato la Francia come maggiore fornitrice europea di armi alla Libia, passando dai 14,97 milioni di euro del 2006 ai 111,8 del 2008. L'Italia ha quindi, in soli tre anni, aumentato di sette volte l'export di armi verso il Rais libico. Molto, molto, dietro all'Italia, si piazza la Francia, che ha avuto un picco nel 2008 quando ha venduto armi per un valore di 112 milioni di euro alla Libia ma che, nel totale 2005-2009 resta abbondantemente dietro all'Italia. Terzo posto in questa classifica non particolarmente gratificante la Gran Bretagna.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 14:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

......................................................

LA DOPPIA MORALE

cos'è la doppia morale? ciò che rimproveriamo agli altri e che sotto sotto vorremmo far noi?

che vogliamo fare? come B , oppure avere una società più giusta, solidale, egalitaria almeno nelle opportunità? sapete, occorre onestà, a partire dall'individuo, per questo!

e non aiutano molto le regole del capitalismo... oops!, della finanza speculativa e dei manager che lavorano per lo sprint sul brevissimo arco temporale, che fa maturare le stock option.

pensate per esempio alla fiat di marchionne, che vuol spremere dei derelitti alla linea di montaggio, che per due anni si autodipinge da sola come negriera, che produce delle ciofeche di auto, e che poi paga milioni in spot per farsi una buona immagine: comunque vada, marchionne prenderà i suo 2-300 milioni e se ne andrà! Cazzi di Torino e dell'Italia poi per i disoccupati conseguenti...

se questo sistema economico è sbagliato, allora non c'è etica che tenga. la spiegherò così. se fra il punto A delle buone intenzioni e il punto B dei fatti, la distanza più breve è una linea retta, allora per percorrerla è meglio un corridoio lungo e stretto etico, piuttosto che una bella piazza larga ad arcore, piena di troje e nominati, intitolata a mediaset!

se non cambiano le regole perderemo anche quelli che sono oggi sani eticamente parlando. è questa la forza della corruzione. non bastano i buoni propositi, occorrono le condizioni che rinforzino nella realtà sociale, una buona etica individuale. nessuno è nato per il martirio o per compiere quotidiani atti di eroismo, che lo fanno somigliare troppo ad un fesso!

occorre smetterla con la doppia morale. ma non basta volerlo. occorre una rivoluzione delle regole. cosa che berlusconi certo aborrisce, vista la direzione opposta che prende ogni santo giorno che si sveglia ancora vivo. così che l'Italia affonderà ogni giorno di più, se non cambia l'andazzo.


..................................................

gennaro esposito 03.03.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento

beppe... questo merita un post da parte tua... youtube.. francesco magnano spiega cosa sia il sottosegretariato alla attrattività in regione lombardia

rob m., como Commentatore certificato 03.03.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Abito a Napoli.
Ho pagato 850 euro per la cosiddetta 'tassa sull'immondizia'..., 100 mq d'appartamento!
Bhè, almeno ci offrono un bel servizio...

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 03.03.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi, andate su You tube e digitate ATTRATTIVITà... sconvolgente

rob m., como Commentatore certificato 03.03.11 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


LEADERISMO E FIDUCIA

Finchè gireranno esseri umani , che si possono vedere , toccare , ci si puo' parlare e finchè avremo stomaco , pensiero e sentiremo l'esigenza di stringere una mano...ci saranno sempre persone alle quali porremo , delegheremo parte del nostro io ....

C'è un equivoco di fondo ; spesso si parla di leaderismo ....quella manifestazione passiva dove noi deleghiamo non agli altri i nostri pensieri , aspirazioni , ma pendiamo dalLe labbra del leader.

il liderismo crea cittadini sudditi ed è all'opposto del concetto di partecipazione attiva , di democrazia partecipativa , dell'idea dell'uno conta uno e che non possono esistere capi , capetti , duci e super leader.

Ma questo rifuggere dal leader , per riappropriarsi della nostra identità / forza / proattività cozza contro il banale o la semplicità delle cose .

Lo stesso vale per il portavoce ; che di fatto raccoglie le idee, aspirazioni dei gruppi ..e non è il motore del tutto , ma porta le istanze dal basso che sintetizza e concretizza.

La semplicità delle cose riguarda il fatto che uno siede in consiglio comunale , uno alla regione , uno alla provincia , uno è il capo del partito , uno è ministro , uno è il presidente della repubblica.

Le nostre regole di rappresentatanza danno rilievo politico , contrattuale e di libertà individuale piu' che di gruppo. Uno eletto da una parte puo' per legge approdare ad un altra , gli emolumenti retributivi delle cariche" vanno all'eletto ". Le responsabilità di rappresentanza , le decisioni collegiali e non, sono individuali.

Quindi passiamo alla FIDUCIA . Sulla fiducia si costruisce TUTTA LA POLITICA . I cittadini votano la FIDUCIA o votano il compenso.
....
- IL VOTO DI OPINIONE E' BASATO SULLA FIDUCIA
- IL VOTO DI SCAMBIO SUL COMPENSO
- IL VOTO AL LEADER SULL'INTERESSE
...
Per questo Roberto v , (bello il post delle ore 12,08 LETTERA APERTA A BEPPE GRILLO)non cerca il leader , ma la persona di fiducia per dare una svolta.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo video, ma Piercamillo ha dimenticato una cosa fondamentale per far respirare la macchina della giustizia:

LEGALIZZARE LA DROGA.


Tragicomiche italiane. A voi è successo?

Mi è arrivato fermo amministrativo per una multa in divieto di sosta (parcheggiata su strisce bianche pe residenti) da 37 euro a 277.

Ho chiamato equitalia, l addetto mi ha fatto presente che se non pago entro 24 ore C'é LA GALERA perché l'assicurazione non copre il più danno della macchina.
Quindi io (disoccupato) andrei in galera per un divieto di sosta in zona residenti mentre il nano e co nemmeno a processo! :-))

La legge è uguale per tutti!

Che bel paese!

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 13:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

A da un po' di tempo che ho un dubbio.
Siccome per il mafio-nano vale che non importa se si parli bene o male di lui, l'importante è che si parli. Quindi stare sempre a parlare di lui delle sua malefatte che sono agli occhi di tutti, non è che si fa il suo sporco gioco, proprio ciò che 'sto bastardo vuole?
Se così fosse (come purtroppo credo che sia), cosa si può fare per non stare al suo gioco?

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 03.03.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...gazzetta del mezzogiorno del martedi 01 marzo 2011... 13 SENZA LAVORO ANNUNCIANO CHE OCCUPERANNO VILLA FRAMMARINO A LAMA BALICE...cari amici, non illudiamoci, questo Stato è uno stato SADICO ED EGOISTA...gode delle sofferenze dei cittadini e non fa assolutamente nulla per rendere la loro vita minimamente decente... è uno Stato incapace di creare anche quel minimo di lavoro per evitare alle persone la povertà, la fame, la disperazione, soprattutto per evitare che la gente sconfini nell'illegalità per procurasi il pane quotidiano... firma e fai firmare la petizione del MINIMO REDDITO PER TUTTI... per riprenderci la nostra dignità di cittadini e non cadere nella trappola della povertà politicamente organizzata e pilotata per trasformarci in poveri, sudditi, impotenti, sottomessi e ubbidienti...

…OGNI DOMENICA raccolgo firme per una petizione popolare sul MINIMO REDDITO PER TUTTI…la postazione è collocata nei pressi del teatro Piccini di Bari in c/so Vitt. Emanuele in prossimità del palazzo comunale… il senso della petizione è questo… TUTTI I CITTADINI CHE NON HANNO UN REDDITO, CHE NON LAVORANO, CHE NON GUADAGNANO, CHE NON BASTANO A SE STESSI DEVONO RICEVERE DALLO STATO UNA MINIMA SOMMA MENSILE PER SODDISFARE I LORO PRIMARI BISOGNI ESISTENZIALI… CIOE’ AVERE IL DIRITTO ALL’ESISTENZA…si invitano i cittadini a firmare…Carlo De Lucia….PARTITO DELLE DONNE…. Bari… per saperne di più guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=erChe8atw1o

carlo...bari 03.03.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caneliberonline.blogspot.com/

giovedì 3 marzo 2011
VITTORIO ARRIGONI, PER PURA CHIAREZZA, POTRESTI ALMENO TU DARE DELLE NOTIZIE PIU' PRECISE ?
Vittorio Arrigoni FOTO: Hamas scende in piazza a Gaza contro il dittatore Gheddafi

Caneliberonline 03.03.11 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, come va?

Inoltro a tutti la denuncia a Polizia e Carabinieri del presidente
Coldiretti per inquinamento, truffa, devastazione ambientale,
epidemia.

Come sapete da anni spiego che al posto di pesticidi e antiparassitari
si può utilizzare l'acqua ozonizzata che è gratis, innocua e si può
produrre in quantità industriale, ma invece la notizia viene taciuta e
vengono continuati ad utilizzare veleni costosi arricchendo la
Singenta.


---------- Forwarded message ----------

From: Domenico Schietti
Date: 2011/3/2
Subject:
To: carabinieri@carabinieri.it, urp.quest.mi@pecps.poliziadistato.it,
lombardia@coldiretti.it


Carissimi, come va?

Sono Schietti, l'ecologista, l'inventore, il difensore dei deboli, il
promotore della prima campagna mondiale contro il cambiamento
climatico e la povertà dal 1989, l'inventore della Serpentina, colui
che il 27 Maggio 2010 ha provato davanti a 20 mila persone l'esistenza
di un complotto globale per speculare su guerra, povertà,
sovrappopolazione, bisogno di energia, che ha dimostrato che si può
dare acqua ed energia gratis a tutto il mondo con la Serpentina, che
le principali leggi della fisica sono sbagliate e quindi che gli
scienziati di tutto il mondo sono d'accordo fra loro.

Con la presente intendo denunciare il presidente Coldiretti per
inquinamento, truffa, devastazione ambientale, epidemia.

Infatti non serve utilizzare antiparassitari velenosi per disinfestare
le colture, è sufficiente utilizzare acqua ozonizzata.

E' gratis, non inquina, non è dannosa, non è pericolosa, si può
autoprodurre in quantità industriale.

Per approfondire andate a questo link:

http://www.facebook.com/note.php?note_id=202443766433398&id=131963010153055&ref=mf

Con l'acqua ozonizzata tutti i cibi diventano bio, invece la
Coldiretti si ostina a produrre cibi avvelenati da pesticidi di ogni
genere cancerogeni, che si infiltrano nel sottosuolo, che costano
tanti soldi incidendo sul prezzo al consumatore di frutta e verdura.

Chiedo l'arresto del pre

luca rossi 03.03.11 13:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Toh ma guarda guarda la lega nord di bossoli la danno in caduta libera negli ultimi sondaggi.
Cari leghisti della razza padana, ringraziate che 3/4 del popolo italiotta nordista ancora non sa nulla di voi, di cosa fate relamente in parlamento, i soldi che prendete a sbaffo, i vostri raccomandati anche al parlamento europeo, alla faccia della meritocrazia.
Fate pena auguratevi che la gente non cominci a ragionare perchè sarà la vostra fine!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Messina Denaro a giudizio, ma il Comune di Castelvetrano dimentica di costituirsi parte offesa.

http://www.antimafiaduemila.com/index.php?option=com_content&task=view&id=33110&Itemid=78

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 03.03.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento


Sulla piazza d'una città
la gente guardava con ammirazione
un gorilla portato là
dagli zingari d'un baraccone
con poco senso del pudore
le comari di quel rione
contemplavano l'animale
non dico come non dico dove
Attenti al gorilla !

D'improvviso la grossa gabbia
dove viveva l'animale
s'aprì di schianto non so perchè
forse l'avevano chiusa male
la bestia uscendo fuori di là
disse:"Quest'oggi me la levo"
parlava della verginità
di cui ancora viveva schiavo
Attenti al gorilla !

Il padrone si mise a urlare:
"Il mio gorilla, fate attenzione
non ha veduto mai una scimmia
potrebbe fare confusione"
Tutti i presenti a questo punto
fuggirono in ogni direzione
anche le donne dimostrando
la differenza fra idea e azione
Attenti al gorilla !

Tutta la gente corre di fretta
di qua e di là con grande foga
si attardano solo una vecchietta
e un giovane giudice con la toga
Visto che gli altri avevan squagliato
il quadrumane accelerò
e sulla vecchia e sul magistrato
con quattro salti si portò
Attenti al gorilla !

"Bah - sospirò pensando la vecchia -
ch'io fossi ancora desiderata
sarebbe cosa alquanto strana
e più che altro non sperata"
"Che mi si prenda per una scimmia
- pensava il giudice col fiato corto -
non è possibile, questo è sicuro"
Il seguito prova che aveva torto
Attenti al gorilla !

Se qualcuno di voi dovesse
costretto con le spalle al muro
violare un giudice od una vecchia
della sua scelta sarei sicuro
Ma si dà il caso che il gorilla
considerato un grandioso fusto
da chi l'ha provato, però non brilla
nè per lo spirito nè per il gusto
Attenti la gorilla !

Infatti lui, sdegnata la vecchia
si dirige sul magistrato
la acchiappa forte per un'orecchia
e lo trascina in mezzo a un prato
Quello che avvenne fra l'erba alta
non posso dirlo per intero
ma lo spettacolo fu avvincente
e la "suspance" ci fu davvero
Attenti al gorilla !


Lele Mora, ora chiamatelo onorevole. Non è uno scherzo.
Lele Mora, ebbene si proprio lui, quel noto evasore fiscale, recidivo e più volte condannato, un feticista del Duce ("amo l'uomo Benito Mussolini, sono fascista nell'anima"), condannato ed incarcerato per spaccio di sostanze stupefacenti, finito in scandali ed inchieste di ogni tipo.
I Pubblici Ministeri hanno appena chiesto il fallimento personale, in modo che gli venga impedito, in futuro, l'esercizio di qualsiasi attività imprenditoriale perchè ultra indebitato - non solo con il fisco italiano - ed iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di bancarotta ma attualmente indagato per induzione e favoreggiamento della prostituzione minorile, ha deciso di intraprendere la carriera da politico.
Indovinate quale partito ha scelto per la sua candidatura?
Esattamente quello, proprio il partito del suo amico Silvio Berlusconi, il Pdl.

Au revoir.

P.S. Lele Mora, l'agente dei vip, ha comunque specificato che si candiderà solo in caso di proscioglimento nell'ambito caso Ruby: "Se sei inquisito non potresti fare questo genere di lavoro", si è lasciato scappare.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Questa intervista è BELLISSIMA!

Antonio Coda 03.03.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento

(ANSA) - ROMA, 03 MAR -. Governo: Bondi, consegnate le dimissioni.
Tra i motivi dell'abbandono Bondi cita il non essere riuscito "a convincere pienamente" il governo del ruolo strategico che può avere la cultura in Italia.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Che coglione sprovveduto che è questo scendiletto.

Sarebbe bastato menzionare il caso del Trota.

Un esempio classico del ruolo che può avere la cultura per far eleggere in un Consiglio regionale uno fra i più imbecilli degli esseri umani…

Franco F. Commentatore certificato 03.03.11 12:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

a Berlusconi piace fare sesso con le minorenni prositute perchè in verità non è più capace di consumare in modo naturale con una donna , la sua malattia consiste nel farsi vedere nudo da ragazze pagate per farsi dire che è bello, potente , ricco, intelligente, simpatico, e e e e e emolto malato.

cesare beccaria Commentatore certificato 03.03.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento

grande Davigo, i suoi dotti ricordi e le sue celebri frasi, ma tutto ciò non basta per prevalere, un migliaio di parlamentare che pensano solo ai loro soldi, tanti e troppi, l'unica soluzione battagliare per ridurli al minimo salariale tanto da non farli più correre per essere eletti, 2.000 netti spese comprese, se ne stessero a casa loro.
Una rabbia , una ribellione, una impotenza , brutta Italia. Malgovernata da sempre. malamministrazione eterna.
La Chiesa protegge i disonesti purchè ricchi .

cesare beccaria Commentatore certificato 03.03.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Alle considerazioni del Dottor Davigo vorrei umilmente aggiungerne una.
Credo che l’ingolfamento delle procure e la valanga di richiesta di giustizia dei cittadini sia da imputare anche alla “inadeguatezza" di chi rappresenta le istituzioni di governo e di controllo.
Sono tutte quelle istituzioni che dovrebbero controllare, valutare, autorizzare, omologare, decidere, disporre e governare le migliaia di settori nei quali si estrinseca la vita e le attività di una società complessa coma la nostra, ma che, come principale denominatore comune, dovrebbero farlo al meglio delle loro possibilità, esclusivamente per il bene comune e a tutela della cosa pubblica.
Troppo spesso invece, nei vari iter che seguono, si inseriscono fattori che esulano profondamente dal seminato entro il quale dovrebbero procedere secondo regola.
Ecco che disposizioni, ad esempio di carattere ambientale, vengono inquinate da valutazioni economiche, politiche, partitiche o peggio personalistiche.
C’è poi un buona dose di ignoranza, negligenza e superficialità con la quale vengono assolte le varie fasi che peggiorano ulteriormente il risultato.
L’equazione porta inevitabilmente a ingiustizie, diritti violati, inadempimenti legislativi, pericoli per l’ambiente e per le persone o veri e propri reati commessi con il timbro e la firma di una o più istituzioni.
Il cittadino offeso o che vede lesi i suoi diritti da una tale condotta, dopo aver insistentemente chiesto attenzione ad istituzioni sorde o totalmente assenti, ha come ultimo e disperato rimedio il ricorso alla Giustizia attraverso un esposto o uno strumento alternativo.
Sono sicuro che ognuno di noi potrebbe fare nella sua mente centinai di esempi .
A questo punto ritorno al principio con cui anche il Dott. Davigo conclude la sua intervista:
se ognuno facesse al meglio delle sue possibilità esclusivamente e semplicemente il suo dovere, forse le cose andrebbero molto meglio.

Patrik 03.03.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Tv: Vespa, spero che con me, Ferrara e Sgarbi informazione sia piu' equibrata

brutto insetto con più nei che QI.....
ma vai allegramente affanculo tu, quel dirigibile pieno di boria di ferrara, ed anche quell'inutile bipede di idiota di sgorbio-sgarbi.

I TRE MINCHIETTERI!

farete raggiungere al vostro caro capoculo da leccare il proposito di affondare la rai permettendogli così di arricchirsi ulteriormente con le sue reti accalappia pirla.
bravi!
che possiate vivere fino a 200 anni.
tra un ospizio ed un sanatorio.

BUONAPPETITO, NONOSTANTE TUTTO!


Gheddafi bombarda i pozzi. Come fece Saddam.
Ma noi salveremo quei pozzi, bombardando le città. W le missioni di pace!!

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 03.03.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

APOLOGIA?

se mi dovesse la polizia fermare per controlli negherei anche l'evidenza. cioè berlusconi qualcosa m'ha insegnato.

quando vedo giuliano ferrara, maurizio lupi, fabrizio cicchitto e gli altri picciotti del PDL in tivù è questo che penso. negare fortissimamente negare. in qualche modo si aggiusterà. può darsi che le leggi cambiano. che la mia sorte s'incroci con qualche ennesimo provvedimento ad personam di berlusconi.

se una cosa m'ha insegnato berlusconi è che bisogna negare sempre. anche l'evidenza. soprattutto l'evidenza. quando vedo cicchitto, penso: lo fa uno così e io chi sarei? l'agnello sacrificale sull'altare della giustizia? il fesso generato dall'evoluzione per far numero e poi estinzione?

se vedo lupi, ringrazio la doppia anzi poliedrica e molteplice morale del movimentismo cattolico, e la viscitudine e la doppiezza che posso emulare. Ma per sopravvivere.

se vedo ferrara, dopo aver fatto gli scongiuri verso un'alimentazione sguaiata, mi dico: se uno supposto intelligente come ferrara lo fa solo per comprarsi i salsicciotti e abboffarsi, potrò ben farlo io "solo" per sopravvivenza, no?!?

e poi quando vedo i porporati e le eminenze della Chiesa, mi sento rinfrancato. Si può peccare (rubare)! dio perdona loro e non perdonerà me? in fondo cos'è la vita? siamo così di fretta che non facciamo a tempo neanche a renderci conto!

a proposito di ignavia, volevo concludere ringraziando anche i leghisti. sono il termine di paragone per sentirmi intelligente. sono nella media, ma se guardo i militanti leghisti mi aumenta l'autostima.

questi fregnoni del nord hanno la capacità di farmi rivalutare ai miei stessi occhi. a parte quei furbastri dei loro capi “di lotta e di governo” che allegramente si stanno pappando pure loro l'italia, chi sono in fondo i militanti leghisti? chi non ha autonomia mentale. chi ha fede invece che senso critico. grazie di esistere. Mi avvantaggiate! I miei discendenti vi sopravviveranno!

rubare si può? ho capito bene?

gennaro esposito 03.03.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA APERTA A BEPPE GRILLO 1 di 2
Caro Beppe,mi chiamo Roberto Viscione e sono un ex candidato Presidente al XII Municipio delle elezioni comunali 2008 con la Lista “Amici di Beppe Grillo di Roma”.
Ho perso ogni speranza per il nostro futuro di Paese e ti scrivo per spronarti a compiere una scelta, perché i tempi sono maturi per una tua partecipazione attiva in campo politico.
Anche se sei contro il leaderismo e spingi per una democrazia dal basso e partecipata, questo tuo sogno di desiderio di cambiamento, da noi tutti condiviso, è destinato a fallire o, nella migliore delle ipotesi, a realizzarsi fra una generazione.
Oggi il movimento potrà raccogliere al massimo il 3%, e se non si riesce ad entrare subito in Parlamento sicuramente il sistema politico attiverà tutte le contromisure per evitare che questo accada in futuro: il tempo è nostro nemico.
Se tu decidessi di metterti alla testa del movimento come leader di riferimento, il M5S potrebbe puntare tranquillamente al 10% con una stima pessimistica. Non sai quanta gente con cui parlo sceglierebbe il M5S solo se ci fossi tu alla guida; senza di te la gente non trova un punto di riferimento, perché è abituata a ragionare così, e anche se tu sei contro il concetto di leader, occorre tenere in debita considerazione questo aspetto.
Alle elezioni a cui ho partecipato in qualità di candidato ho ottenuto 4.652 voti, e non sono stato eletto in quanto la Lista “Amici di Beppe Grillo” decise di non apparentarsi con nessuno. Ora al mio posto siede un Consigliere dell’IDV, apparentato con il PDmenoelle, eletto con 3.900 voti. Questo paradosso è dovuto al metodo con cui viene calcolato l’eleggibilità di un candidato secondo le nostre leggi: per riuscire ad esprimere un eletto come lista a sé stante, senza apparentamenti, abbiamo mancato l’obiettivo per 168 voti. E purtroppo dal di fuori, fuori dai Consigli Municipali, non si ottiene nulla, neanche un buco per una sede, ed i voti ottenuti sono gettati al vento.

roberto v., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 12:09| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

LETTERA APERTA A BEPPE GRILLO Pag 2 di 2

Se ci fossimo apparentati solo in questo Municipio avremmo avuto 2 consiglieri eletti. Allora la ritenni una scelta corretta e coerente, oggi non ne sono più tanto convinto.
“Se vuoi stanare una volpe farai bene a travestirti da volpe” citava un vecchio film di pirati con Errol Flynn (non è una alta citazione ma esprime bene il concetto): se non vogliamo sparire nel nulla come M5S l’unica soluzione è che tu ti metta a capo della lista, per raccogliere il consenso del più grande partito in Italia, quello degli astenuti. L’obiettivo è entrare in Parlamento; una volta ottenuti i voti necessari potrai anche dimetterti, se lo vorrai. Il tuo volto aiuta a dare una identità al Movimento, lo caratterizza; poi, una volta dentro il Parlamento, ci sarà la leva necessaria per introdurre i cambiamenti e cominciare l’opera di catechizzazione della nazione . Da fuori non si ottiene nulla!
In caso contrario succederà che in occasione delle prossime votazioni per le politiche, vicine o lontane che siano, il M5S sicuramente non riuscirà a superare la soglia di sbarramento, ma centinaia di migliaia di voti ottenuti da un movimento SERIO saranno sufficienti a dare una scossa ai politici italiani per diminuire il numero di parlamentari e conseguentemente aumentare la soglia di sbarramento, e perché no, qualche bella leggina bavaglio in affiancamento tipo stretta sul web o sui blog, rendendo praticamente inaccessibile il Parlamento a forze che non siano “dell’ingranaggio”.
Ho sentito il bisogno di scriverti ora per invitarti a considerare la possibilità di un tuo impegno diretto da una prospettiva diversa, e anche se può sembrare il mio un ragionamento machiavellico non c’è una alternativa. Ritengo che siamo al punto di non ritorno, è giunto il tempo di gridare “o dentro o fuori”, e perché attenersi solo a ciò che è giusto in questo Paese non porterà mai a raccogliere i frutti. Mai.

roberto v., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento

NON CI CREDO, A MAGGIO SI VOTA PER LE AMMINISTRATIVE E PER I REFERENDUM IN DATE DIVERSE, CON SPERPERO DI DENARO PUBBLICO ALLUCINANTE.

ORMAI MI SONO ROTTO. MI AUGURO CHE QUALCUNO ASSASSINI MARONI IN QUANTO TRUFFATTORE DI STATO.
FUORI DAI CO,,,,, QUESTI DELINQUENTI PREGIUDICATI.

al casula, cagliari Commentatore certificato 03.03.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento

"Berlusconi baciò la mano di Gheddafi. E’ che aveva visto il gonnellone e non ha capito più un cazzo"

www.spinoza.i

al casula, cagliari Commentatore certificato 03.03.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento

DOMANDA
Secondo voi è possibile passare da Berlusconi a forme di governo veramente democratiche (cioè senza corrotti , venduti, compromessi ecc) ?

O necessariamente si dovrà prima neutralizzare Berlusconi e in seguito combattere e progredire lentamente verso governi sempre più autenticamente democratici?

In poche parole c'è una soluzione magica che ci liberi in un colpo solo o dobbiamo essere consapevoli che il cammino è lungo e difficile e si progredisce con la capacità di scegliere ogni volta il meno peggio

Mario ., Cesena Commentatore certificato 03.03.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VIA DEL GUERRIERO

In tutti gli uomini è presente una carica di aggressività che altro non è che una manifestazione dell'istinto di sopravvivenza; se questo potenziale aggressivo viene costretto o limitato può sfociare in alienazione individuale o, ancor peggio, collettiva.

Nel passato, in Oriente alcuni maestri hanno elaborato, traendoli da antiche tecniche guerriere, dei metodi per disciplinare questa aggressività, ritualizzandola attraverso stilizzazioni e tecniche simboliche, creando scuole o discipline atte a consentire il raggiungimento dell'autocontrollo e dell'equilibrio psico-fisico. La sopravvivenza del guerriero è legata alla sua capacità di adattarsi, deve essere in grado di trasformare qualsiasi avvenimento a suo vantaggio, deve attivare verso la vita un atteggiamento rivoluzionario e magico.

La vera guerra è contro i nemici interiori: l'odio, la disperazione, l'invidia. Il guerriero ha il coraggio di affrontare i draghi interiori, che lo mettono in grado di affrontare quelli esteriori con intelligenza, autodisciplina e saggezza.

LA VIA DEL GUERRIERO 03.03.11 12:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che vi agitate a fare ?

Fra poco arriva il default !

L'Italia é nella merda fino al collo e tutti questi stronzi (B. & leccaculo, Dalema & Co., destri, sinistri e centromerdiani) SARANNO SPAZZATI VIA DAL VENTO DEL MAGHREB !!!

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 03.03.11 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire a Beppe che non esiste un libro di Casteneda intititolato la vio del guerriero, forse voleva rifarirsi al bushido la via del guerriero dei Samurai!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Alexander Crus 03.03.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTO SIETE LONTANI DAL VIVERE BENE.
LO SI VEDE DAI VOSTRI COMMENTI...CRITICHE, OFFESE E DI NUOVO CRITICHE. ANCHE GRILLO, SI LO AMMIRO, MA QUANTO CI VIVE SUL CRITICARE?
MI DISSE UNA VOLTA UN UOMO: INUTILE CRITICARE UN SISTEMA SE NON PROPONI UN ALTERNATIVA.

QUANDO VEDO 800 COMMENTI DI CUI 790 SONO SOLO CRITICHE, BEH CHE POSSO DIRE...SERVONO ALTRI STILI DI VITA. APRITE, USATE LA MENTE E TROVATE I VOSTRI NUOVI MITI, CON I VECCHI MITI LA STORIA SI RIPETE IN ETERNO.
1)VI TOLGONO IL LAVORO=VI CADE IL MONDO
2)TI MINACCIANO DI MORTE=HAI PAURA E TI SOTTOMETTI

LE 2 SEMPLICI REGOLE DEL NOSTRO MERCATO.
VIVERE SENZA DENARO E SENZA LA PAURA DI MORIRE SAREBBE IL PRIMO PASSO...MA QUANTO STATE BENE IN QUESTO MONDO MARCIO!!! :-)

fabianobukowski 03.03.11 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Sari K.

Vuoi conoscere la mia età???

A che ti serve???

Perche, se io ti dicessi che sono un uomo di mezza età cambieresti opinione sul mio conto???

Mi sembra di capire che (forse sbaglio) il tuo pensiero si concentra sulla mia persona invece che sulle mie idee???

Vedi, a me non mi interessa quanti anni hai, le misure del tuo seno e dei tuoi fianchi, la tua classe sociale di appartenenza, il luogo di nascita, la cittadinanza....

Non mi interessa niente di "te" che non abbia a che fare con le tue idee e la tua cultura.

E' uno dei pregi di internet: possiamo essere cio che vogliamo, ma non possiamo nascondere la nostra cultura e le nostre idee (quello che conta realmente).

Non dobbiamo guardare in faccia a nessuno, non dobbiamo farci influenzare dalla retorica del momento, dal tono di voce, dalla gesticolazione del corpo, dal trucco sulle labra, dalla pettinatura;

qui l'APPARIRE non conta, CARTA CANTA.

Per questo mi piace internet.

Allora perche dovrei rispondere alla tua domanda?

Concentrati su quello che scrivo. E ciò che voglio e che la rete mi mette a disposizione.

Per questi motivi non rispondo alla tua domanda, è del tutto irrilevante.

A buon intenditor.

:-)

cordialmente


E poi bisogna anche capire cosa vuol dire "giustizia" e cosa vuol dire "paese normale".

E' normale un paese (USA) dove la giustizia trionfa con applausi laddove vince chi ha fatto il miglior racconto , chi ha intessuto la miglior regia , in barba alla solidità e validità delle prove ?

E' normale un paese (UK) dove si depista e si sottraggono evidenze a tutto spiano per coprire un primo ministro pedofilo ed assassino ?

Direi che come esempi da seguire non vanno bene .
Provare con Tonga ? Mah, forse

Buongiorno a tutti

Alina F., Varese Commentatore certificato 03.03.11 11:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Mai come in questo cupo momento abbiamo avuto bisogno di figure esmplari. Apprezzo molto, con tutto il mio cuore, la scelta di presentare a questo blog quelle persone che fanno grande l'Italia, che nella presente oscurità ci fanno sperare che un futuro è possibile, uomini e donne che, pur muovendosi in mezzo a intralci e condizionamenti e difficoltà di ogni tipo, riescono a fare della loro opera uno strumento di grandezza nazionale, guadagnandosi il rispetto degli onesti, la stima dei saggi e l'ammirazione dei pacifici. E' di queste persone pulite e bellissime che spero si nutrirà la mia terra.

EROI

Intensamente abbiamo bisogno di eroi
Eroe è l’uomo che cammina
su una strada ininterrotta
che non si fa fermare
non deflette
non perde di vista lo scopo
non teme la caduta e la sconfitta
non cerca la gloria od il guadagno
Eroe è chi non tentenna né si vende
non somiglia alla marmaglia
non segue mode o costumi
né ha bisogno di plauso o di lode
Non si valuta sul metro del potente
o del magnate
non ha padroni
né fa servi
non sente la paura o la rampogna
parte da se stesso
ma vola oltre il proprio sé
Eroe è chi innalza il suo credo
a coscienza del mondo
Eroe è chi tiene il suo tempo di vita
come un’arma splendente
contro il buio della notte
Chi ha nella propria coscienza
l’unico faro e guida
Chi crede in se stesso e in quello che fa
Che vede i suoi limiti e si muove in quelli
al massimo delle forze
Eroe è chi ci insegna con l’esempio
cosa è il mondo
e mi fa divenire a mia volta
un eroe
per il mondo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANDO LA QUANTITA' DIVENTA QUALITA' (NEGLI EFFETTI)

Il problema di berlusconi è l'avere troppi soldi. Vedi che succede? E' giusto che una sola persona, possa concentrare nelle sue mani, un tale potere di spesa, senza sbilanciare il sistema sociale, verso interessi di una sola persona?

Il quesito s'allarga ovvio a chiunque abbia miliardi e non riguarda solo i signor berlusconi.

Qualcuno mi dirà che sono soldi suoi – di berlusconi - e che se li è guadagnati, e che “quindi” ci fa quel che vuole.

L'altro grosso problema è per l'appunto come li abbia guadagnati. E di come continui a lucrare con le leggi "ad aziendam", in conflitto d'interessi. Uno non si può fare le leggi per far andar bene le sue aziende (oltre che per garantirsi l'impunità). che capitalismo è mai questo?

Non alludevo infatti all'origine mafiosa – eventuale - dei suoi finanziamenti, all'inizio della sua grande impresa economica. Mi riferisco cioè al sistema economico in cui siamo. Siamo certi che il capitalismo, quando consente lo sfruttamento distruttivo, da parte delle multinazionali di territori e popolazioni, sia una cosa buona per la società nel suo insieme?
Può Mediaset essere l'unico polo privato televisivo nazionale in Italia ed esserci al contempo pluralismo?

Non ci vedete anche voi la thanatos nazista delle corporation, nel perseguire in modo iperazionale, uno scopo irrazionale come l'esclusivo profitto, costi quel che costi in termini di ambiente, salute pubbblica e democrazia? Non fa questo berlusconi?

Gente come berlusconi può fare senza restrizioni, un'azienda in regime di monopolio privato nei mass-media, e quindi cooptare l'intera sfera politica di un Paese, con i nominati, nella sua orbita, sino a renderla funzionale esclusivamente ai suoi interessi?

Che rappresentanza delle istanze sociali resta?

L'etica non dovrebbe esser quella del bene comune? Pagare milioni di euro all'anno in prostitute siamo sicuri che riguardi solo la sfera privata di un capo del governo?

gennaro esposito 03.03.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

03/03/2011 (ANSA) - NASA: E' stato scoperto e scientificamente provato che esistono forme di vita più intelligenti su Giove che fra tutti i seghisti e fascisti.

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 03.03.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO LA QUANTITA' DIVENTA QUALITA' (NEGLI EFFETTI)

Il problema di berlusconi è l'avere troppi soldi. Vedi che che succede? E' giusto che una sola persona, possa concentrare nelle sue mani un tale potere di spesa, senza sbilanciare il sistema sociale verso interessi di una sola persona? Il quesito s'allarga ovvio a chiunque abbia miliardi e non riguarda solo i signor berlusconi.

Qualcuno mi dirà che sono soldi suoi – di berlusconi - e che se li è guadagnati, e che “quindi” ci fa quel che vuole. L'altro grosso problema è per l'appunto come li abbia guadagnati. E di come continui a lucrare con le leggi ad aziendam, in conflitto d'interessi. Uno non si può fare le leggi per far andar bene le sue aziende (oltre che per garantirsi l'impunità).

qui non alludevo infatti all'origine mafiosa – eventuale - dei suoi finanziamenti, all'inizio della sua grande impresa economica. Mi riferisco cioè al sistema economico in cui siamo. Siamo certi che il capitalismo quando consente lo sfruttamento distruttivo, da parte delle multinazionali di territori e popolazioni, sia una cosa buona per la società nel suo insieme? Non ci vedete la thanatos nazista delle corporation nel perseguire in modo iperazionale, d'uno scopo irrazionale come l'esclusivo profitto, costi quel che costi in termini di ambiente, salute pubbblica e democrazia?

Gente come berlusconi può fare senza restrizioni, un'azienda in regime di monopolio privato nei mass-media, e quindi cooptare l'intera sfera politica di un Paese, con i nominati, nella sua orbita, sino a renderla funzionale esclusivamente ai suoi interessi? Che rappresentanza delle istanze sociali resta? L'etica non dovrebbe esser quella del bene comune? Pagare milioni di euro all'anno in prostitute siamo sicuri che riguardi solo la sfera privata di un capo del governo?

gennaro esposito 03.03.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

VITTORIA

Il federalismo incassa la fiducia ma chi vince e chi festegia?
Festeggiano bossi e i suoi in cerca di consensi poichè l'elettorato padano comincia a dare segnali di nervosismo a fronte delle loro pagliacciate e degli accordi sottobanco per non andare ad elezioni.
Festeggia berlusconi,anch'egli col fazzoletto verde in tasca,imbrattato di processi ed indagini per corruzione,concussione,istigazione alla prostituzione minorile ed altri soprusi che da capo dello stato ha compiuto alla faccia del suo popolo.
Festeggia il proprietario di multi appartamenti che con la cedolare secca risparmia un bel po di soldi all'aumentare del numero di appartamenti(uno scudo fiscale per i ricconi degli immobili).
Non festeggiano certo le imprese che con l'imu si troveranno a pagare più tasse ne i cittadini comuni che dovranno pagare aliquote maggiori per servizi minori.
Il tutto è avvenuto in un aula del parlamento Italiano che dovrebbe rappresentare l'intera nazione ma dove si sventolano bandiere di una fatidica regione antiitaliana e si mostrano simboli del tutto estranei ad un aula istituzionale.
Il cosidetto premier col fazzoletto verde nel taschino ha mostrato alla lega la sua vicinanza e di conseguenza la lega il suo patto di omertà col fuggi processi,ma alla nazione come capo dello stato ha sottolineato il fatto che lui degli Italiani non se ne frega un tubo,anzi, per salvarsi il culo è pronto ad allearsi anche coi comunisti che tanto critica se serve alla sua causa.
Una riforma all'insegna di pacche sulla spalla in un aula che sfoggia tutta la cafoneria e la strafottenza di una classe politica che utilizza il nostro parlamento come una taverna mentre la nazione sprofonda nella disoccupazione,nelle alluvioni e negli sprechi di sempre.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 03.03.11 10:44| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'AZZECCA GARBUIGLI.

L'azzecca garbugli è sempre stato colui che li problemi de legge risorve.

L'azzecca garbugli serve pe' risorve le dispute tra cristiani.

L'azzecca garbugli ha le conoscenze pe' aggirà le leggi e mette er cxlo der cliente a riparo.

L'azzecca garbugli fa diventà innocente er corpevole e corpevole l'innocente.

Esimio Dott.Davigo,

er problema de 'sto gregge,è che ce s'enchiappetteno co'r favore della legge!

Nun so' l'avvocati a esse troppi,so' le leggi che lascieno mille possibilità de girà l'intoppi!

Leggi,leggine,commi,commini,cavilli e cavillucci.

E' drentro 'sta selva de caxxi che se so' sempre mossi li principi de' l'intrallazzi facendo si che li ricchi manovrassero li pupazzi.

Da sempre conciati co' li boccoli e l'ermellini hanno fatto der popolo i cretini.

Ve lo dico co' poche e semplici parole,ogni legge de' l'impiccio ne fa prole.

Pe' tenesse er cxlo riparato serve solo che 'nottimo avvocato!

Er ricco ce l'ha sempre saputo,co' li sordi se compra lo statuto!

LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI...

...QUELLI CHE C'HANNO UN BUON AVVOCATO...

...CHI NUN PO',RESTA BELLO CHE 'NCXLATO!!!

Arrivederci e grazie.

Nando de Roma,quello dello Studio Legale 5 Stelle.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 10:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA QUANTITA' E' QUALITA' (NEGLI EFFETTI)

Il problema di berlusconi è l'avere troppi soldi. E così vedi che che succede. E' giusto che una sola persona possa disporre concentrata nelle sue mani un tale potere di spesa in un sistema sociale? Naturalmente il quesito s'allarga a chiunque abbia miliardi e non riguarda solo berlusconi.

Qualcuno mi dirà che sono soldi suoi – di berlusconi - e che se li è guadagnati, e che “quindi” ci fa quel che vuole. L'altro grosso problema è per l'appunto come li abbia guadagnati. E di come continui a lucrare con le leggi ad aziendam in conflitto d'interessi.

qui non alludo infatti all'origine mafiosa – eventuale - all'inizio della sua grande impresa economica. Mi riferisco al sistema economico in cui siamo. Siamo certi che il capitalismo che consente il depauperamento da parte delle multinazionali di territori e popolazioni, sia una cosa buona per la società nel suo insieme?

Gente come berlusconi può fare senza restrizioni, un'azienda in regime di monopolio privato nei mass-media, e quindi cooptare l'intera sfera politica di un Paese, con i nominati, nella sua orbita, sino a renderla funzionale solo ai suoi interessi? Che rappresentanza delle istanze sociali resta? L'etica non dovrebbe essere quella del bene comune?

Queste azioni fanno il bene comune? Pagare milioni di euro all'anno in prostituto siamo sicuri che riguardi solo la sfera privata di un capo del governo?

gennaro esposito 03.03.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Seghista intelligente è come dire berlusconi onesto!

viva il federalismo e soprattutto viva le tasse in più che ci toccherà pagare!

Daltronde da "menti illuminate" come cazzeroli & co. non poteva nascere qualcosa di buono!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 03.03.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao, come va?

Inoltro a tutti la denuncia a Polizia e Carabinieri del presidente
Coldiretti per inquinamento, truffa, devastazione ambientale,
epidemia.

Come sapete da anni spiego che al posto di pesticidi e antiparassitari
si può utilizzare l'acqua ozonizzata che è gratis, innocua e si può
produrre in quantità industriale, ma invece la notizia viene taciuta e
vengono continuati ad utilizzare veleni costosi arricchendo la
Singenta.


---------- Forwarded message ----------

From: Domenico Schietti
Date: 2011/3/2
Subject:
To: carabinieri@carabinieri.it, urp.quest.mi@pecps.poliziadistato.it,
lombardia@coldiretti.it


Carissimi, come va?

Sono Schietti, l'ecologista, l'inventore, il difensore dei deboli, il
promotore della prima campagna mondiale contro il cambiamento
climatico e la povertà dal 1989, l'inventore della Serpentina, colui
che il 27 Maggio 2010 ha provato davanti a 20 mila persone l'esistenza
di un complotto globale per speculare su guerra, povertà,
sovrappopolazione, bisogno di energia, che ha dimostrato che si può
dare acqua ed energia gratis a tutto il mondo con la Serpentina, che
le principali leggi della fisica sono sbagliate e quindi che gli
scienziati di tutto il mondo sono d'accordo fra loro.

Con la presente intendo denunciare il presidente Coldiretti per
inquinamento, truffa, devastazione ambientale, epidemia.

Infatti non serve utilizzare antiparassitari velenosi per disinfestare
le colture, è sufficiente utilizzare acqua ozonizzata.

E' gratis, non inquina, non è dannosa, non è pericolosa, si può
autoprodurre in quantità industriale.

Per approfondire andate a questo link:

http://www.facebook.com/note.php?note_id=202443766433398&id=131963010153055&ref=mf

Con l'acqua ozonizzata tutti i cibi diventano bio, invece la
Coldiretti si ostina a produrre cibi avvelenati da pesticidi di ogni
genere cancerogeni, che si infiltrano nel sottosuolo, che costano
tanti soldi incidendo sul prezzo al consumatore di frutta e verdura.

Chiedo l'arresto del pre

luca rossi 03.03.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

non mettiamoci in un vicolo cieco:
abbiamo una destra che fa a gara con se stessa per fare sempre schifo ogni giorno di piu', improponibile, pero'ì nello stesso tempo abbiamo un muro ideologico. i vari concetti del "sono tutti uguali", "la politica e' marcia" etcetc. ci fanno guardare con ostilita' anche chi vorrebbe opporsi e sia pure con tanti limiti vorrebbe fare la sua parte per eliminare questo stato di cose. i viola protestano pero' sono guidati dal pd, de magistris vorrebbe candidarsi a sindaco pero' deve stare in europa, di pietro c'ha la scatola da scarpe piena di soldi, nel pd sono tutti corrotti, vendola fa gli inceneritori, etcetc.
questo stato di cose, siccome non stiamo giocando, i ragazzini possono giocare a fare le bande dove loro sono i puri e gli altri i cattivi, ma in questo momento la corruzione e devastazione del'italia li possiamo, anche se non volenti, ci salta addosso, sentire sulla pelle, nasce la sensazione di impotenza e da li' puo' nascere la violenza. cosa peraltro auspicabilissima da chi e' al governo, non ne vede l'ora che succeda qualcosa anche perche' una grande parte di italioti sta con lkoro, sono tenuti per le palle da loro.
invece in italia, per fortuna, saimo ancora ind emocrazia, e dovremmo sgfruttare questi momenti di ancora democrazia, il voto, etcetc., per lasciar perdere le disunioni che potremmo notare negli altr, concetrarci su cio' che ci unisce, fare fronte comune e abbattere questo regime.
dopo se ne parla degli inceneritori, dei due mandati, etcetc., queste sono cose che ricordano la bnattuta del tipo che quando gli si chiedeva qual'era il problema di palermo rispondeva "il traffico".

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 03.03.11 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno italiani.

Stamani vi riporto due righe...di un certo Pirandello.

"Ma il guajo è che voi, caro mio, non saprete mai come si traduca in me quello che voi mi dite. Non avete parlato turco, no. Abbiamo usato, io e voi, la stessa lingua, le stesse parole. Ma che colpa abbiamo, io e voi, se le parole, per sé, sono vuote? Vuote, caro mio. E voi le riempite del senso vostro, ne dirmele; e io, nell'accoglierle, inevitabilmente, le riempio del senso mio. Abbiamo creduto d'intenderci; non ci siamo intesi affatto."

da Uno nessuno e centomila

É UN GROSSO PROBLEMA. :)

Sari K. Commentatore certificato 03.03.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

com'erano belli ieri nella fattoria orwelliana. tutti grufolavano dalla felicità, sbandieravano a destra e manca. a quando un bel trogolo pieno di ghiande alla base dell' emiciclo?

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 03.03.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Dimensione popolazione carceraria:

nel 1990 29.133,
nel 2005 59.523,
nel 2006 39.005

Grazie all’indulto dal 31-7-2006 al 29-3-2010: 67.271

Previsione stimata per il 2012: 96.800
Capienza regolamentare delle strutture attuali: 43.000

Detenuti in attesa di giudizio, stima a oggi: 30.000

Suicidi in carcere dal 2000 a oggi: 579

Deceduti in carcere dal 2000 a oggi: 1.614

Composizione di provenienza degli attuali carcerati: 63% italiani, 37% stranieri

...dossier elaborato dalla Comunità di S. Egidio di Roma.

Crescita esponenziale quindi della popolazione carceraria a fronte peraltro di una lenta ma costante diminuzione del numero dei reati in questi ultimi anni.

*

Ora, sociologi e psicologi di ogni schieramento o scuola di pensiero sono concordi nel giudicare la detenzione carceraria, nella situazione attuale in particolare,

come soluzione assolutamente inefficace ai fini di intervenire positivamente sullo squilibrio psichico e fisico di un tossicodipendente e conseguentemente sul suo recupero.

Il problema dei diritti negati

Il carcere, quindi, considerato e purtroppo gestito solamente come luogo ove si paga il tributo alla società per i crimini commessi,

perdendo oltre alla libertà anche il diritto di essere comunque considerati e trattati come esseri umani:

- assistenza sanitaria insufficiente, in troppi casi totalmente assente;

- segregazione in spazi fisici ben al di sotto della soglia di vivibilità;

- negazione del diritto al lavoro (solo il 24% dei detenuti svolge un’attività lavorativa);

- condizioni igieniche non dissimili da quelle di un campo di concentramento;

- assistenza sociale ridotta ai minimi termini e quasi tutta sostenuta dal volontariato.

*

...il tasso di recidività dei detenuti si colloca fra i più alti al mondo: oltre il 66%.

***

La situazione è questa. Il post di oggi, invece, che dice?

Dice di continuare, e si auspica pure, ad incarcerare la gente. Si esalta pure il metodo fascistoide di legge e ordine.

hasta farisei


11-15 marzo 2011
11-15 marzo 2011
11-15 marzo 2011
11-15 marzo 2011
11-15 marzo 2011
11-15 marzo 2011
11-15 marzo 2011
11-15 marzo 2011

Z-day
Z-day
Z-day
Z-day
Z-day
Z-day
Z-day
Z-day
Z-day
Z-day
Z-day

Siete tutti invitati

Quello che non sapevate
Quello che avete saputo ma non avete osato
Quello che pensavate di aver saputo
Quello che sapevate già raccontato in maniera diversa

Clicca il link sul nome e contribuisci al cambiamento che vuoi

ZEITGEIST ADENDUM
ZEITGEIST MOVING FORWARD

Scarica i due film, copiali e distribuisci

Zeitgeist . Commentatore certificato 03.03.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Federalismo:
Reddito mensile lordo € 1.734,10
Trattenuta IRPEF € 333,34
Addizionale Regionale IRPEF € 18,17
Addizionale comunale IRPEF € 1,41

Ora, c'è qualche esperto economista leghista, che mi sappia spiegare come verranno ripartite le suddette tasse, oppure, se quelle di Roma Ladrona,(€ 333,34), come dice Bossi, rimarranno invariate, e comuni e regioni, se vorranno dare servizi ai loro cittadini, dovranno mettere nuove tasse?

antonio d., carrara Commentatore certificato 03.03.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Allora? Si bombarda o no questa Libia, qui a pochi chilometri da noi?
Forza ragazzi, che la benzina è aumentata sin troppo.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 03.03.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bondi è costretto a lasciare il posto ad uno dei responsabili... Passiamo di buffonata in buffonata...

Giovanni F. Commentatore certificato 03.03.11 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti si cagano addosso per imporre una no-fly zone alla Libia !

Bene ! Vuol dire che il Cammelliere resterá in sella !!!

Dopo il baciamano ci sará una pubblica leccata di culo ???

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 03.03.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chapò!!! Cultura, lucidità, queste sarebbero persone degne di rappresentarci.
Complimenti.

Riccardo B., Sesto San Giovanni (MI) Commentatore certificato 03.03.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera. Tg3 Linea Notte.
Ore 00.35 circa.
Per circa un quarto d'ora Enrico Letta del PD e Lupi del PDL si son dati battaglia piu' o meno animatamente su varie questioni. Il federalismo, il caso Ruby...
A loro modo sembravano anche appassionati a difendere le proprie tesi e i loro punti di vista. Completamente opposti, peraltro, come da COPIONE!!
Ad un certo punto la telecamera stacca su Giovanna Botteri in collegamento dagli U.S.A. per la questione libica e solo per una frazione di secondo inquadra di nuovo Letta e Lupi. Si tenevano per un braccio ridendo.
Un solo pensiero mi e' passato per la testa perche' e' solo una certezza, almeno per me. Secondo me stavano divertendosi alle nostre spalle. "Siamo bravi a prenderli tutti per il culo, vero Enrico?"
Si si, siete bravissimi. Da tempo abbiamo capito che tra voi, maggioranza e opposizione non c'e' differenza.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 03.03.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Toh ma guarda guarda la lega nord di bossoli la danno in caduta libera negli ultimi sondaggi.
Cari leghisti della razza padana, ringraziate che 3/4 del popolo italiotta nordista ancora non sa nulla di voi, di cosa fate relamente in parlamento, i soldi che prendete a sbaffo, i vostri raccomandati anche al parlamento europeo, alla faccia della meritocrazia.
Fate pena auguratevi che la gente non cominci a ragionare perchè sarà la vostra fine!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Federalismo
Bossi: "Giro di mattoni in più"...

...usa la parola MATTONI per appagare il loro
elettorato che vorrebbero un muro...nord-sud...

...ma, dentro di se pensa : ammazza i dove c'hanno
fatto arrivà stì MATTI-ONI!!!...eppure siamo una
banda di MATTI-ONI!!!!!..............

anib roma Commentatore certificato 03.03.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTO DAVIGO è LUI UN DELINQUENTE, TRA PRINCIPI CONDIVISIBILI SONO NASCOSTE FOLLIE SPECULATIVE DI UNA MENTE ABITUATA A SUCCHIARE DAL DI FUORI DEI CONDANNABILI, VIVENDO DI PRIVILEGI..
"bisogna tenere conto che statisticamente, e non potrebbe che essere così, il maggior numero degli imputati sono colpevoli perché non si può pensare che il maggior numero degli imputati siano innocenti, altrimenti vuol dire che Polizia giudiziaria, Pubblico Ministero, Giudice per le indagini preliminari, Giudice per l’udienza preliminare sono una masnada di deficienti.Qualche volta sbagliano ma, di norma, quelli che vanno a giudizio sono colpevoli,"
LA MAGISTRATURA è COMPOSTA DA RACCOMANDATI AL 90%, IGNORANTI E QUINDI INGIUSTI PER DEFINIZIONE!

Giosi R., Napoli Commentatore certificato 03.03.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andiamo male. Berlusconi è tra l'altro dichiaratamente leghista. La casta è in prevalenza corrotta, quindi non ci sono più speranze per una risoluzione pacifica dei contrasti, sia locali che nazionali. In tal senso, per quanto utile, il movimento 5 stelle servirà a ben poco se non a tracciare, in linea di massima, le linee programmatiche del futuro. Prevedo un'improvvisa scintilla che rimetterà in discussione tutto quanto ...

franco p., catanzaro Commentatore certificato 03.03.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Kadhafi minaccia di dare le concessioni petrolifere a India e Cina e la Illary frena i caccia sulle rampe di lancio nel Mediterraneo...
per i cinesi i diritti umani non contano proprio come per Khadafi e metterebbero il veto all'ONU per un eventuale intervento in Libia.

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 03.03.11 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Si infatti è un pò come per il problema della giustizia in italia.
Ci affidiamo tutti alla divina provvidenza.
credenti e non

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 03.03.11 08:56| 
 |
Rispondi al commento

O’ guerriero

“Dovere di un guerriero.. è combattere … Non te ne deve importare niente ... se sei dalla parte giusta o dalla parte sbagliata, meno che mai ti deve importare di quali saranno le conseguenze ultime delle tue azioni…”. P. Davigo, citando il Mahabharata.

Anche il prefetto di Brescia, Brassesco Pace, ha raccontato in tv che un politico le ha detto “Lei è un guerriero”. Io invece nel mio idioletto, quando vengo molestato da auto della polizia o sfiorato da auto in borghese, cosa che mi capita ogni giorno, la chiamo “Mezzastriscia”:

http://menici60d15.wordpress.com/2011/02/04/la-mezzastriscia/

Dalle sale biliardo si è esteso ai manager e ora a chi esercita il potere dello Stato il paragonarsi a un guerriero. I guerrieri si giocano la vita. Haldane, uno scienziato che aveva combattuto nei commando, ha scritto, citando come Davigo la tradizione indù, che il gioco d’azzardo si addice al guerriero perché simboleggia quanto facilmente egli possa giocarsi la vita e perdere. Chi è garantito dallo Stato a volte gioca con la vita degli altri e fa carriera pugnalando alle spalle per conto del Principe; arrivando sano e salvo alla pensione. Atteggiarsi a guerriero, ridicolo a parte, può costituire una razionalizzazione narcisistica di atti e reati che meriterebbero una punizione per codardia, non una medaglia al valore.

Non è degno di chi amministra la giustizia predicare che non importa se si sta dalla parte del torto o della ragione, né quali sono le conseguenze ultime del proprio operato, purché si combatta. Ce ne sono già troppi che appiccicano questa filosofia alle loro gesta. Sono i mercenari che si trovano sempre miracolosamente dalla parte del più forte, a lottare per i fatti propri. I magistrati, anzichè degradarsi a guardiani nella repubblica platonica, e sentirsi “corruschi d’armi ferree”, dovrebbero smettere di fingere di non vedere quali disegni spesso e volentieri servono, e di quali conseguenze deleterie si fanno così responsabili.


... e infine per oggi, un estratto da un altro nostro post di giovedì 2 dicembre 2010:
CORREZIONE E COMPLETAMENTO...
... o si convincono "MILIONI" di cittadini a scendere in piazza, "UNITI" e senza "PARTITI", utilizzando un "UNICO" argomento (i "TROPPI SOLDI" dei signori "POLITICANTI PARTITICIZZATI", dei loro "AMICI" e "FINTI NEMICI"), contro un "UNICO" nemico ("TUTTI" i signori "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI"), senza cadere nella trappola dei "MILLE" argomenti usati a bella posta nel loro trito e ritrito "DIVIDE ET IMPERA", oppure nonostante cambino i "PRE-POTENTI" al Governo e nonostante cambino i Governi, "MAI NIENTE CAMBIERA'"...

EMERGENZA DEMOCRATICA 03.03.11 08:48| 
 |
Rispondi al commento

L'enigma del prezzo della benzina. Tra rendita dei paesi produttori, finanza e compagnie petrolifere.

«Benzina mia, ma quanto mi costi!». Molti consumatori-automobilisti venerdì scorso, e poi il lunedì successivo, hanno imprecato.

Al di là dello stato d'animo degli automobilisti, i numeri racchiudono la risposta dei petrolieri ai problemi causati dalla rivolta in Libia. Una mossa che "provoca" la domanda, scontata: si tratta di rincari giustificati dalle condizioni di mercato, in particolare dalla crisi scoppiata in Medio Oriente e nel Nord africa?

La risposta al link per chi avrà la pazienza di leggerselo.

Saluti

http://www.ilsole24ore.com/art/economia/2011-03-01/lenigma-prezzo-benzina-rendita-140308.shtml?uuid=AaEnsaCD

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 03.03.11 08:42| 
 |
Rispondi al commento

I telegiornali stanno dedicando troppo spazio all'ultimo prodotto tecnologico. Facendolo comparire come notizia lo stanno pubblicizzando , dedicandogli più tempo rispetto alle vere notizie , quelle pubblicate ogni giorno dalle maggiori agenzie di stampa mondiali.
Per risultato abbiamo una massiccia campagna pubblicitaria per prodotti dall'hardware pacco ma con design accattivante ad un prezzo assurdo se commisurato alla qualità. Vengono infatti già immessi sul mercato prima ancora di aver appianato importanti problematiche tecniche.

san Tommaso 03.03.11 08:41| 
 |
Rispondi al commento

BACIAMO LE MANI

Ci sono gesti che sono colmi di significato e introducono nella forza di una comunicazione non verbale vecchia di secoli, incidendosi nell'immaginario più di qualunque dicorso, gesti con cui il corpo parla di antiche sudditanze e di legami indicibili.
Si pensi al bacio sulla bocca di Andreotti a Riina,che valeva più di qualunque prova giudiziale e lo consegnava come mafioso alla storia. O il bacio di Angelino Alfano a Croce Napoli, capomafia di Palma di Montechiaro, che dice chiaramente per quali referenze Alfano era stato scelto per il Ministero della Giustizia e di chi avrebbe fatto gli interessi
Il bacio tra due uomini è un importante atto di sottomissione e fedeltà nel codice mafioso.
Oggi Alfano nega quel rapporto di mafia ma un video lo smentisce. Nei guai giudiziari dei politici, nei pericolosi rapporti con boss e uomini d'onore,c'è spesso un bacio o un regalo e una partecipazione a un matrimonio della figlia o del figlio di un capomafia. Il "bacio" per eccellenza è quello raccontato dal pentito Balduccio Di Maggio tra Giulio Andreotti e Totò Riina, e il regalo, anch' esso presunto, destinato ad Angela Salvo, figlia dell' esattore di Salemi Nino Salvo per le sue nozze con Gaetano Sangiorgi. Poi c'è la partecipazione dell'ex ministro Calogero Mannino al matrimonio di un figlio del boss Caruana.
Mara Tognetti, sociologa all’Università di Milano Bicocca, afferma: “I baci sono una forte forma di comunicazione che sottolinea un legame di appartenenza ad un gruppo di pari grado (si pensi al bacio accademico fra docenti universitari) o un atto di deferenza (“il baciamo le mani” del picciotto mafioso), ma anche la devozione cristiana con cui i fedeli sfiorano con le labbra le icone sacre).
Ma lo spontaneo gesto con cui Berlusconi baciò Gheddafi rientrava in una lunga serie di baci mafiosi con cui il picciotto dimostrava con la visibilità del corpo di onorare un suo capo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niente da fare nevica anche oggi!

Ma porca puttana!

'ngiorno.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 03.03.11 08:33| 
 |
Rispondi al commento

andreotti baciò la mano ad un "collega" mafioso.
berlusconi baciò la mano ad un "collega" dittatore.

gli uomini italiani baciano altri uomini!

alla faccia del latin lover......
ora gli chiederò i danni per sputtanamento virile....

il Mandi Commentatore certificato 03.03.11 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Altro nostro stravecchissimo post di martedì 1 aprile 2008:
DA CHE MONDO E' MONDO...
Che di leggi ce ne fossero pure troppe, noi ce n'eravamo accorti da un sacco di tempo; c'eravamo pure accorti che bastava semplicemente "APPLICARLE" in maniera "SAGGIA" e "UGUALE" per "TUTTI" e c'eravamo perfino resi conto che il vero problema è quello che o non sono "APPLICATE" affatto oppure sono applicate "MALE", ma soprattutto c'eravamo accorti (pensa te!) che manca il "CONTROLLO" su "CHI" dovrebbe applicarle e farle applicare.
Adesso "LORO", i politicanti "PARTITICIZZATI", subito prima delle elezioni, ce lo vengono a dire a noi come se se ne fossero accorti solo in questo momento e come se fossero atterrati or ora sulla Terra, dopo aver viaggiato per decenni nello spazio profondo, lontanissimi da tutto e da tutti.
Se un C.S.M. è "CONTROLLATO" e colpisce solo alcuni, difendendo solo altri, a seconda dei casi, la colpa non è delle leggi, cari "MARZIANI".
Se un "DISONESTO" può permettersi di pagare dieci avvocati contro un "ONESTO" che non può permettersene nemmeno uno, la colpa non è delle leggi, cari "VENUSIANI".
Se un giudice fa trascorrere anni e "NON FIRMA" una sentenza, facendo uscire dei mafiosi, non è colpa delle leggi, cari "SATURNIANI".
Se un avvocato sa che il proprio difeso è "COLPEVOLE" di omicidio, pedofilia o evasione fiscale e la sua "COSCIENZA" gli consente di difenderlo lo stesso come se fosse innocente, perché tanto quello che conta è essere "PAGATO", la colpa non è delle leggi, cari "NETTUNIANI".
Se un funzionario si "DIMENTICA" di convocare una delle parti in causa e il processo slitta di mesi ma nessuno dice niente, la colpa non è delle leggi, cari "GIOVIANI".
Se in una qualunque istituzione uno viene "CONDANNATO" e invece di andare in "GALERA" rimane in carica, continuando fra l'altro a percepire lo stipendio, la colpa non è delle leggi, carissimi "MERCURIANI"".
(continua nei sottocommenti)...


Immigrati: Lampedusa, in sei ore sbarcati 218 tunisini tra cui "una sola donna"!!!!

neppure in tunisia le donne si fidano del micronanobonsai!
preferiscono stare in tunisia che diventar puttane in italia!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

dopo aver visto la biancofiore ieri sera a EXIT e stamattina la bernini a Omnibus, mi son conmvinto che oltre a pagargli il lifting, a ste bambolotte gonfiabili, il nano chi abbia ancche praticato la lobotomia.

da oggi, ogni volta che incontrerò una donna che ammetterà di aver votato e che continuerà a votare per il partito dell'amore, la meno come un tamburello sardo.
se poi mi processeranno, potrò sempre dire che la mia è autodifesa da persone portatrici di virus pericolosissimi.
ai maschi, invece, gli sparerò direttamente....

il Mandi Commentatore certificato 03.03.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento

GRIECO

Gheddafi: "L'Italia ci ha baciato le mani"
Non in mio nome !!!!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 08:22| 
 |
Rispondi al commento


Ieri in Italia sono morte quattro persone causa maltempo, la regione Marche è in ginocchio, ieri è ritornata dall'Afganistan la salma dell'ultimo soldato ucciso, sabato è stato ritrovato il corpo della piccola Yara, ieri sera alla Camera il governo ha festeggiato l'approvazione del federalismo, con tanto di fazzoletti verdi e bandiere...

Non ho parole, rimango basita dinnanzi a tanta insensibilità.

Devono vergognarsi sia come parlamentari, ma soprattutto come uomini!

Devono andarsene a casa: tutti!!!

Marina Poropat Bolis 03.03.11 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Altro nostro vecchissimo post di giovedì 7 gennaio 2010:
SCALA DI "VALORI"...

Già l'abbiamo scritto e riscritto, ma lo ripetiamo ancora, precisando ulteriormente il concetto.
In una società dove i "VALORI" sembrano essere solo ed esclusivamente i "SOLDI", gli unici "VALORI" che "UNISCONO" indissolubilmente "TUTTI" i vari signori più o meno "PRE-POTENTI", rendendoli "FORTISSIMI" e praticamente "INVULNERABILI" nei confronti di chi "PRE-POTENTE" non è (e che quindi nella vita ha altri "VALORI"), sono appunto i loro "TROPPI SOLDI".
Anche sul fatto se sia "ILLEGALE" o "INGIUSTO" che se ne posseggano "TROPPI" abbiamo già scritto e sulle altre possibili conseguenze pure.
Ciascuno di lor signori, sul proprio "GRADINO" sociale, posto nell'ambito della propria "CASTA", facente parte a sua volta di uno dei "SISTEMI" di cui in passato abbiamo scritto, sa benissimo che per mantenere i propri "TROPPI SOLDI" ha bisogno che anche ogni altro "PRE-POTENTE" (al suo stesso "LIVELLO" di "POTERE") ne abbia "TROPPI", più o meno come lui, e sa pure altrettanto bene che qualunque altro "PRE-POTENTE" dichiarato o potenziale, situato ad un "LIVELLO" diverso dal suo (sopra o sotto poco importa), deve avere anch'esso i suoi "TROPPI SOLDI", relativi a quel "LIVELLO" di appartenenza, sufficienti affinché possa "SPRECARE" per conto proprio, in questa assurda scala di "VALORI".
Qual è la conclusione del discorso?
O si colpiscono i "PRE-POTENTI" (acclarati o in fieri) insistentemente e ripetutamente su ciò che è il loro punto di "FORZA" ma al contempo anche di "DEBOLEZZA", battendo e ribattendo quindi soltanto sui loro più alti "VALORI" (da ridistribuire poi in favore della "COLLETTIVITA'", in modo da cambiare "DAVVERO" questa "INIQUA" scala dei "VALORI"), oppure "TUTTO" rimarrà immutato e "TUTTI" gli altri "MILLE" problemi rimarranno irrisolti, nei secoli dei secoli.
Amen...

EMERGENZA DEMOCRATICA 03.03.11 08:10| 
 |
Rispondi al commento

L'ultimo Micromega presenta quasi 300 pagine di 46 autori tra le maggiori firme italiane e straniere, da Margherita Hack a Zygmunt Bauman, da Eugenio Scalfari ad Alain Touraine, da Marco Travaglio a Stéphane Hessel. Analisi del berlusconismo e proposte per uscire dal ventennio berlusconiano.
Tutti concordano sulla necessità, in caso di elezioni anticipate, di aprire la coalizione a liste della società civile.

Ma questa Italia in cui si respira un clima da fine Impero che effetto fa vista da fuori? Alcuni tra i maggiori intellettuali del mondo – Hessel, Bauman, Savater, Cercas, Touraine, Cohn-Bendit, Marías, Ali, Lilla, Ben Jelloun, Levy, Daniel - tracciano un quadro davvero cupo: tutti concordano nel definire Berlusconi un unicum non paragonabile a nessun altro leader occidentale e si dicono preoccupati per il destino del nostro paese.
Di fronte a questo scenario può la coscienza dei cattolici rimanere indifferente? Francesco D’Agostino e Roberta De Monticelli discutono di «morale e moralismo», facendo emergere il profilo di due cattolicesimi agli antipodi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Flores d’Arcais

La Chiesa simoniaca di Ratzinger Bertone e Bagnasco sabato ha riscosso il suo prezzo: il forsennato attacco di B alla scuola pubblica (“travisato”, ovviamente: peccato ci sia la registrazione video), dopo che il suo governo ha coperto la scuola clericale d’oro e altre utilità. E’ il prezzo dell’indulgenza, per il silenzio della Chiesa gerarchica sulle colpe di B, l’ultima delle quali è il sesso (oltretutto posticcio): ben più gravi lo spergiuro, i furti delle cricche, l’odio contro i diversi e gli ultimi. Il prezzo dell’indulgenza, un regresso di alcuni secoli. La Chiesa simoniaca, appunto. Possibile che contro la deriva anticristiana di questa Chiesa che ha accompagnato sistematicamente gli scandali del regime di B, fin qui si abbia notizia di una sola iniziativa pubblica del mondo cattolico? Quella del “Centro giovanile Antonianum” che ha raccolto nel silenzio dei media ormai oltre mille adesioni su https://sites.google.com/site/anchenoiabbiamounsogno/home.
Dove si dice: “Siamo convinti che come cristiani non si possa più tacere di fronte a quanto sta accadendo nel nostro paese. Un giorno chi guida la Chiesa in Italia riuscirà a denunciare i comportamenti inaccettabili con chiarezza e determinazione e dirà che chi offende ed umilia le donne in modo così oltraggioso non può governare un paese. Dirà che coinvolgere minorenni in questo mercato sessuale è ancora più sconcertante. Dirà che chi col denaro vuol comprare tutto, col potere vuol essere al di sopra delle leggi, con i sotterfugi evita continuamente di rendere conto dei propri comportamenti, costui propone e vive una vita che è all'opposto di quanto insegna il nostro maestro Gesù. E dirà chiaramente che questa persona è Berlusconi”.
Possibile che i tanti gruppi, purtroppo fra loro divisi, di cattolici cristiani, epperciò laici, non trovino il modo di comunicare, coordinarsi, unirsi?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Chissá chi ha scritto la tesi di laurea del microbonsai !

Giá Luigi Firpo lo aveva smerdato nel lontano 1980 !!!

Forza segugi...stanatelo !

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 03.03.11 08:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nostro vecchissimo post di domenica 10 gennaio 2010:
"COME" SI FA?...
Un "PRE-POTENTE" che volesse avere "TROPPI SOLDI" da "SPRECARE", senza dover passare per vie "LEGALI" (anche perché così non ci riuscirebbe "MAI", neppure vivendo molte vite), è sempre stato "COSTRETTO" ad agire in un solo modo: procurarseli in maniera "ILLEGALE".
Ma vivendo noi in una società fondata sui "SOLDI", che dei "SOLDI" fa il suo "VALORE" primario, dove "QUALCUNO" ha studiato e previsto strade "LEGALI", ma lapalissianamente "INGIUSTE", con cui procurarsi "TROPPI SOLDI", da poter "SPRECARE" alla faccia del bene "COLLETTIVO", ci chiediamo: perché oggigiorno un "PRE-POTENTE", dotato di una certa "INTELLIGENZA", dovrebbe scegliere di "RISCHIARE" per accaparrarsi "TROPPI SOLDI"?
Gli basterà percorrere quelle strade "LEGALI" in tutta tranquillità e poi potrà esplicare la sua "PRE-POTENZA" senza alcun "RISCHIO", sprecando risorse "COMUNI" come e quanto gli pare.
Ma non solo.
In quella stessa società anche un "PRE-POTENTE", che magari era stato "COSTRETTO" in passato a procurarsi "TROPPI SOLDI" in maniera "ILLEGALE", potrà scegliere finalmente di investirli in modi assolutamente "LEGALI" che un qualche suo "AMICO", altrettanto "PRE-POTENTE" possessore di "TROPPI SOLDI" e piazzatosi "LEGALMENTE" in posti "CHIAVE", avrà pensato bene di "ISTITUZIONALIZZARE".
Cosa intendiamo dire con questo?
Che ormai bisogna "ASSOLUTAMENTE" cominciare a distinguere le persone in "BUONAFEDE" e in "MALAFEDE", ossia gli "ONESTI" dai "DISONESTI", però non in base alla loro "FEDINA PENALE" (derivante da azioni oramai "PASSATE"), ma da ciò che veramente "DIMOSTRANO" di voler ottenere dalla vita e cioè "TROPPI SOLDI"; il "COME" fare per riuscire a distinguere codesti "PRE-POTENTI" (potenziali) l'abbiamo scritto e riscritto più e più volte.

A buon intenditor...

EMERGENZA DEMOCRATICA 03.03.11 08:02| 
 |
Rispondi al commento

GHEDDAFI: L'ITALIA CI HA BACIATO LA MANO.

BALORDO INFAME IN ITALIA SOLO I MAFIOSI BACIANO LA MANO.
A TE LA BACIATA UN MAFIOSO, COGLIONE.

BASTA! BASTA! BASTA!

BASTA MANIFESTAZIONI PACIFICHE, E' ORA.
CON I FASCISTI AL GOVERNO CI VUOLE LA FORZA.

Giuliano C., scassacazzaia Commentatore certificato 03.03.11 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Gli sprechi della Lega
B ha voluto pesanti tagli alle università e alla ricerca, contro la tendenza di tutto l’Occidente che investe proprio in scuola e ricerca per uscire dalla crisi. Mail colmo è che i soldi che non vanno alla scuola pubblica, vanno invece al Vaticano e alla Lega. Il Governo ha deciso di finanziare l’insegnamento del federalismo ai dirigenti degli enti locali. Di Pietro: “Quella riforma che fa acqua da tutte le parti, quel testo irricevibile per far passare il quale il governo ha scavalcato Parlamento e bocciatura del Colle, sarà insegnato ai dirigenti per la modica cifra di dieci milioni di euro. Due milioni l’anno per cinque anni, è scritto nero su bianco, nel testo dell’altra riforma scandalo frutto di questo governo, la riforma Gelmini. All’articolo 28 della stessa si legge che questi soldi servono “per concedere contributi per il finanziamento di iniziative di studio, ricerca e formazione sviluppate da università” in collaborazione “con le regioni e gli enti locali”, in vista “delle nuove responsabilità connesse all’applicazione del federalismo fiscale”. Università, pubbliche e private, si intende. Quel che è più curioso è che la riforma Gelmini non prevede un concorso pubblico per accedere a quei fondi. No, sarà deciso tutto dal ministro dell’istruzione. mIn un momento in cui non si trova la copertura dei soldi previsti per i ricercatori, si trovano per fare corsi sul federalismo”. E dire, inoltre, che esistono già le strutture appositamente create ed anche già finanziate dallo Stato, per formare gli amministratori. Dieci milioni di euro, insomma, che sembrerebbero buttati al vento, se non fosse per il forte sospetto che si tratti di lottizzazione politica dei finanziamenti. Già, un’altra vergognosa norma emessa quasi in sordina dalla maggioranza, grazie anche al voto del Pd.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Già nel 93, Davigo, alla Bocconi, accusava le forze di polizia di costare troppo e di rendere poco.
Diceva che tangentopoli era figlia dell' impunità' e del perdonismo ma anche dell' inefficienza della polizia. Lamentava, già allora, una "progressiva diminuzione di efficienza delle forze di polizia, nonostante la crescita dei loro costi e quella numerica dei componenti: gli organici delle forze di polizia superano di gran lunga quelli delle forze armate, ma il livello della sicurezza pubblica e dei reati accertati resta al di sotto di quanto accettabile a fronte di un simile impiego di risorse". “C’è una gravissima inefficienza degli apparati di controllo, prevenzione e repressione in cui Tangentopoli ha trovato il suo habitat ideale” "La drastica riduzione della qualità di pubblico ufficiale o incaricato di pubblico servizio ha creato vaste sfere di impunità in soggetti che di fatto appartengono al settore pubblico (e quindi si sottraggono ai rischi del mercato e delle sanzioni fallimentari) ma che, a cagione della veste formale ricoperta, non possono essere perseguiti per condotte altrimenti gravemente illecite e produttive di enormi danni per la collettività ". Troppe leggi, per di piu' applicate male, indulgenza e perdonismo, sommati a controlli e polizia inefficienti completano, secondo il magistrato, un quadro clinico che reclama urgenti rimedi. Senza gli opportuni accorgimenti legislativi e giudiziari, si perpetueranno "singolari giochi di prestigio", avverte il pm. Come quelli sui fondi neri: "In sede penale talora si giustificano cespiti confessandosi evasori fiscali mentre in sede tributaria si allega che si tratta di redditi che non dovevano essere dichiarati in quanto compendio di reato o comunque sospettati di essere tali".

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 07:27| 
 |
Rispondi al commento

..non so voi ma, io mi sto davvero rompendo il cazzo della lega e dei suoi sostenitori !

Non è possibile che un'esigua minoranza decida le sorti di una paese intero !

..se, a causa del loro federalismo di merda, dovrò pagare anche solo 1 euro in più, vi garantisco che sentirete parlare di me..e TANTI altri...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Discarica alla Farnesiana comune di Allumiere (Roma)

E' notizia di questi giorni che in una zona bellissima e incontaminata del Lazio il sig La Russa, e ometto volutamente di chiamarlo onorevole, e Alemanno hanno deciso di fare questa discarica. Ora vorrei loro domandare: avete competenze per quanto riguarda l'ambiente e il ciclo dei rifiuti , sanitarie o che altro?
Come vi permettete di decidere cosa fare di un territorio e disporre a piacimento di esso?

Marco Tossio 03.03.11 07:24| 
 |
Rispondi al commento

• « Le regole – ha detto Davigo – non sono limiti, sono il rovescio dei diritti, non ci possono essere diritti senza regole. La legalità è importante, essa è il potere di chi non ha potere, è la condizione per cui chi non è ricco o non è potente, dice allo stato: Difendimi! I diritti, non sono istituti dalla Carta Costituzionale ma riconosciuti perché preesistono, sono intrinsecamente legati alla nozione stessa di uomo».
Non abbiate paura dei cambiamenti. Non arroccatevi nei localismi o nel privato: «Le barriere non hanno mai salvato nessuno, dobbiamo imparare a vivere, a competere e questo con l’uso della ragione. E’ la razionalità che ci permette di sconfiggere chi nella società odierna si dedica solo all’insulto».

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 07:21| 
 |
Rispondi al commento

Sugli avvocati Davigo ha detto:
•Il problema non è tanto che ci sono 200.000 avvocati, è che aumentano di 15.000 l'anno. E siccome fanno gli avvocati per 40 anni, di media, 15.0000 per 40 fa 600.000 avvocati. Io non credo che il PIL di questo paese possa sopportare 600.000 avvocati, ma non m'illudo che una classe dirigente che non è venuta a capo della debole lobby dei tassisti possa venir a capo della ben più potente lobby degli avvocati.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 07:15| 
 |
Rispondi al commento

mi fa pena il terruncello di larussa votando il federalismo razzista ai leghisti

che branco di pagliacci! sotto la destra farabutta e senza nessunissimo "onore"

(sempre parlano d'onore vero? voglio ascoltarlo a questo cane oggi parlando da quel povereto tornato morto ma con ONORE)

falsi dal tempo di ponsio pilatos

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 07:08| 
 |
Rispondi al commento

Leghisti oggi dondolate con il buffone meneghino

per il famoso FEDERALISMO

dai su che non pagherete piu tasse a roma ladrona

da oggi inizia la PADANIA LADRONA

BABUINI CON LE CORNE

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 06:54| 
 |
Rispondi al commento

IMPROCEDIBILE
Si era vantato,il Cavaliere,di saper affrontare i giudici nei suoi 6 processi e di poterli convincere delle sue ragioni.FALSO! CHE PIU’ FALSO NON SI PUO’! Quello a cui mira il gaglioffo è diabolico:una impunità tombale per sé e i suoi ministri.Chiunque,lui o i suoi,commetta qualunque reato di qualsivoglia natura,fosse pure strage o omicidio,imporrà ai giudici di rimandare il giudizio al tribunale dei ministri,che è,sì, formato sempre da giudici,ma per il cui avvio occorre la preventiva autorizzazione delle Camere.Poiché questa sarà ovviamente negata, nessun processo si farà e tutto si chiuderà immantinente
Se questo vi sembra costituzionale o degno di una democrazia civile lo chiedo a voi
In base a tale legge, sia il PresdelCons che qualunque ministro potranno macchiarsi dei delitti più orrend,sicuri di farla sempre franca
Si distrugge in un colpo solo non soltanto l’uguaglianza di tutti davanti alla legge e il principio fondamentale di giustizia per cui chi commette un reato deve essere punito,ma altresì il principio basilare per ogni democrazia della divisione dei poteri,in quanto il Parlamento (ma in questo caso una maggioranza gestita come un teatro di burattini da un burattinaio unico)avrà anche poteri giudicanti,farà le veci del giudice, in una commistione ignobile di poteri che garantirà solo il predominio arbitrario di Berlusconi,prescritto preventivamente a vita.
A questo tende la richiesta attuale di considerare la concussione per Ruby un atto compiuto nell’esercizio delle sue funzioni presidenziali e pertanto rinviabile al tribunale dei ministri,a cui non arriverà mai perché la sua maggioranza negherà l’autorizzazione.Ma il marrano vuole di più: sogna una maggioranza che possa negare l’autorizzazione a giudicarlo per ogni sorta di delitto e che valga anche per i suoi ministri,al punto che,se pure volesse per ministro Riina in persona,quello diventereste non giudicabile.Siamo agli abissi del diritto!E a tutto questo la Lega tien bordone.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 06:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA FINE DEL MONDO

Oggi abbiamo avuto il federalismo dei nominati al mercato delle vacche e delle troje di arcore.

siamo sul bordo del caos.


conta solo la forza? è questo il linguaggio richiesto? la violenza?

che legittimità potrà mai avere un federalismo che amplifica la tassazione e con soli 6 voti di scarto? che legittimità ha se nasce solo dall'esigenza di impunità di B ?

il popolo italiota è succube di quattro dementi leghisti e un mafioso di stato.

per quel che mi riguarda me ne starò in emilia a vedere il sud che prende fuoco, e poi questo fuoco delle mafie e da guerra civile lo esporterà anche nei paeselli leghisti su su sino ad arcore. nella “mia” emilia sempre più riciclatoria. Ma questo è solo l'inizio. Niente resterà indenne dal cancro del berlusconismo che da 30 anni si diffonde come metastasi attraverso fininvest/mediaset.

avremo le mafie elettive e le esecuzioni forzate e gli espropri di equitalia con le guardie giurate per legge milizia armata del boss eletto nelle amministrazioni locali. Tanti partiti azienda sull'esempio berlusconiano che faranno capo ad un boss e a una famiglia. L'esempio l'ha dato formigoni in lombardia. Sarà una frana dopo i tanti smottamenti della legalità e conflitti istituzionali ad hoc.

con autonomia federalista le tasse discrezionali saranno estorte e alla luce del sole andranno agli appalti per le imprese mafiose. E il popolo intimidito o si adeguerà, o andrà via, oppure sarà mafiosizzato. L'etica e l'estetica mafiosa hanno raggiunto l'apogeo col berlusconismo.

e dopo le mafie elettive del sud sarà la volta del nord, con le truppe che dal confine muoveranno alle roccaforti di arcore, di formigoni, del paesello di bossi. e non potranno accordarsi come con berlusconi che bacia la mano al beduino manco fosse il papa.

perchè le mafie non fanno fifty-fifty: si prendono tutto!

gennaro esposito 03.03.11 04:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AAAAAAA Cercasi AGNELLO SACRIFICALE per pasqua,contattare GOVERNO.IT

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 04:06| 
 |
Rispondi al commento

Così, un bel giorno del 1974, il Professore Gian Tommaso Scarascia Mugnozza, (attuale presidente dell’Accademia delle Scienze) con un gruppo di ricercatori del CNEN (Comitato Nazionale per l’Energia Nucleare) indusse una mutazione genetica nel grano duro denominato “Cappelli”, esponendolo ai raggi gamma di un reattore nucleare per ottenere una mutazione genetica e, in seguito, incrociandolo con una varietà americana.
Dopo la mutazione, il povero grano era diventato “nano”, mostrando differenze, in positivo, in caratteri come la produttività e la precocità nella crescita. Questo nuovo tipo di grano mutato geneticamente, non OGM, ma irradiato, fu battezzato “Creso” e, con esso oggi si prepara ogni tipo di pane, pasta, dolci, pizze, alcuni salumi, capsule per farmaci, ecc. (con questa farina si prepara circa il 90% della pasta venduta in Italia).

image


Quello che pochi sanno è che, il grano Creso, è responsabile dell'enorme aumento della celiachia, per l'alterazione del pH digestivo e la perdita di flora batterica autoctona, che determinano anomale reazioni anche per l'aumento di glutine che quel tipo di grano mutato geneticamente ha apportato all'alimentazione umana.


http://universoolografico.forumfree.it/?t=51930267

http://www.facebook.com/#!/pages/Uniti-contro-la-multinazionale-del-CANCRO/127797533917398

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 03.03.11 02:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'AGENZIA INTERNAZIONALE PER LA RICERCA SUL CANCRO RITIENE CHE IL BIS(2-ETIL) ESILFTALATO SIA UN POSSIBILE AGENTE CANCEROGENO PER L'UOMO.
LIVELLO DI ESPOSIZIONE PER L'UOMO 10 mg/kg DI PESO CORPOREO

LA COMMISSIONE EUROPEA HA STABILITO CHE IL BIS(2-ETIL)ESILFTALATO NON DEVE ESSERE CLASSIFICATO COME SOSTANZA CANCEROGENA.
UN ...APPOSITO COMITATO COSTITUITO DALL'UNIONE EUROPEA HA FISSATO LA DGA=50 mg/kg DI PESO CORPOREO

http://www.facebook.com/pages/Uniti-contro-la-multinazionale-del-CANCRO/127797533917398

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 03.03.11 02:08| 
 |
Rispondi al commento

Le leggi in Italia sono tutte a favore dei
delinquenti.contro le persone oneste.
MIO NONNO MI DICEVA: CHE LE LEGGI SONO COME
UNA MUCA, E I SOLDI SONO LA SUA CAVEZZA.
IO CON L'ESPERIENZA DI 85 ANNI VE LO POSSO
CONFERMARE AL 100%. CIAO A TUTTE LE PPERSONE ONESTE.

orfeo nitrebla Commentatore certificato 03.03.11 01:38| 
 |
Rispondi al commento

La dignità dei copioni

2 marzo 2011 - Olga Piscitelli

In Germania il ministro Guttenberg si dimette dalla Difesa e dal Parlamento: "Pronto a pagare anche penalmente". In Italia i casi di plagio noti sono tanti. Ci siamo ricordati di quello che riguarda il Cavaliere e il libro copiato allo storico Luigi Firpo, e quello del ministro Brunetta che ha indicato come suo uno studio pubblicato da Marsilio nell'87 con brani e grafici copiati da un noto testo scientifico americano di 7 anni prima
Da noi non si dimettono. Il caso Germania non fa scuola. Travolto dal “copygate”, lo scandalo del plagio sistematico con cui scrisse la sua tesi di dottorato, uno dei politici più popolari del paese, il giovane ministro della Difesa, barone Karl-Theodor zu Guttenberg, si è dimesso: dal ministero e da deputato, cosa che comporta la perdita dell’immunità. E si è detto subito pronto ad accettare azioni anche penali a suo carico.

E non è che da noi non si copi.Ecco 2 casi italiani, già noti e anche dimenticati.Il primo riguarda il presidente del Consiglioe risale al 2006, di seguito è riportato l’articolo di Repubblica in cui Marco Travaglio dava conto della vicenda.Poi,più di recente,le cronache hanno registrato anche un caso Brunetta,era il 2009,l’Espresso scoprì che uno dei pochi testi scientifici firmati dal ministro anti-fannulloni era plagiato da un noto studio americano del 1980.

Da la Repubblica del 23 marzo 2006

Il Cavaliere e il libro copiato allo storico
Così mio marito Firpo lo smascherò
di M.Travaglio
TORINO–Un giorno d’ estate di metà anni 80 Luigi Firpo se ne stava in poltrona nella sua villa sulla collina torinese con la moglie Laura. Faceva zapping in tv.Su Canale 5 una graziosa signorina intervistava il padrone,Silvio Berlusconi.E ne magnificava l’ enorme bagaglio culturale:«Lei è anche un grande studioso dei classici».Il Cavaliere si schermiva:«Ma no,non dica così». SEGUE...

http://www.libertaegiustizia.it/2011/03/02/la-dignita-dei-copioni/

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 01:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Al tg3 della notte Enrico Letta commentando una delle solite uscite di qualche parlamentare del pdl ha usato, con mio grande stupore - ma neanche in studio mi sembravano preparati- la parola «minchiata». Magari gli è scappata, ma sono convinto che si tratti di un vero cambio di paradigma nell'affrontare il pubblico televisivo da parte del pd. Chissà in quale think-tank hanno deliberato quest'offensiva "dialettica". Certo che se si vogliono limitare a questo, stanno freschi.

mino a. Commentatore certificato 03.03.11 01:27| 
 |
Rispondi al commento

è vero che i berluschini pezzenti, non solo i ricchi mafio-borghesi, si identificano con il nano perseguitato da questa magistratura , abbondante di giudici ed avvocati ma inefficiente.
In fondo credono che ognuno di loro siano perseguitati per qualche torto subito, sia da terzi o da giudici troppo permissivi . Provano solidarietà con un tanghero mafioso che si finge vittima!

ma

c'è l'altra faccia della medaglia che permette questa anomalìa : la sostanza ideologica intrinseca!
ossia , il mafioso o criminale comune è giudicato in base al reato commesso nell'ambito degli
interessi criminali . Il classico " sono affari" niente di personale! Da molto tempo che lo scrivo.
Fu uno dei primi post quando venni qui , il titolo, il concetto era :
" differenza tra BR e mafia "
ripreso più volte per cercare di divulgare il nocciolo del problema giustizia!

Infatti oggi troviamo i leghisti che cancellano con decreti il reato di "banda armata" e nello stesso tempo ci sono in carcere persone innocenti colpevoli di aver scritto un libro o di aver detto qualcosa di incomprensibile (!!!) in una intercettazione ambientale !

due sere fa in un documentario di Mieli parlava di mafia dagli anni 50/60 , ebbene erano più i
mafiosi che uscivano dal carcere che quelli che arrestavano. Sembrava che aumentassero
dentro ! Uscivano al secondo o terzo processo , come assolti per il fatto non sussiste .
Anzi , la mafia era ritenuta un "fenomeno sociale" !!

Ma vi rendete conto?
Per cui sappiamo da un pezzo quale sia il nostro RUOLO di guerriero in questa società di collusi.
Ma come potrebbe esserci mai stata una giustizia con i vari Andreotti kOSSiga Craxi Forlani Rumor
per non parlare dei Tambroni e Scelba !!

signori ecco la MAFIA ...e i giudici se riportano la pelle a casa sarà solo un gran culo!
altro che guerriero !

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 03.03.11 01:13| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Davigo!!
Bravo, competente, colto, lucido e anche di buon senso!
Peccato che il Berlusca sia esattamente l'opposto e, quindi, abbia ottime probabilità di farla franca anche questa volta

Paolo T. Commentatore certificato 03.03.11 01:02| 
 |
Rispondi al commento

due idee per risolvere il problema della giustizia.
una è di piercamillo "deportare gli avvocati"
un'altra è la mia "torniamo al far west, colt nella fondina e ognuno si fa giustizia da sè"

liliana g., roma Commentatore certificato 03.03.11 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Le poltrone dei partiti....................... bel tema Grillo!!!!!!La lotta e'iniziata,i primi candidati si presentano baldanzosi alle porte di Torino e Napoli regioni impotanti per iniziare la scalata del potere.Conquistare Torino per Fassino e'un tentativo di rientrare nell'olimpo offuscato Partito democratico.Con de Magistris candidato a Napoli invece la storia e'un po'diversa,tornare nella regione e riscattare quella che definisco l'immeritata destituzione del ruolo avuto come Magistrato,quel riscatto che anche se verra' appagato non aiutera'certamente i Napoletani anzi...difficile sara'il rapporto con i Cittadini e non credo ne uscira'indenne.Il crollo dell'IVD sara'molto vistoso alle prossime elezioni gli uomini di Di Pietro non hanno quella verve degna di un partito fortenon basta quella quasi purezza scemata nel percorso.Consiglio a Grillo di essere puri con la nostra caparbieta'e rimanere indenni da inquinamenti partitici proseguendo la nostra strada che ci portera'soddisfazioni inaspettate...

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 03.03.11 00:49| 
 |
Rispondi al commento

http://www.independent.co.uk/news/uk/politics/uk-launches-libya-refugee-airlift-2230209.html

UK launches Libya refugee airlift

Two relief flights set off from the the UK today to help airlift thousands of refugees stranded on the Libyan border in the wake of dictator Muammar Gaddafi's brutal crackdown on protests in the country.

The three aircraft have been chartered by the UK Government to help evacuate up to 6,000 stranded people, mainly Egyptian workers who have fled over the border from Libya and are unable to return home to their families.

The move follows an appeal by United Nations Secretary General Ban Ki-moon for an international airlift to prevent a "humanitarian crisis" in the makeshift camps where the refugees are housed.

Some 85,000 people have crossed the border so far without the means to travel on to their homes, thousands are still sleeping in the open and some have no food or clean water.

The UK-chartered planes will fly in rotation to carry Egyptian nationals to Cairo, where they will be met by officials of their home country.

Meanwhile, the Department for International Development has already flown 36,000 blankets and tents for 1,500 people in Tunisia. Officials said DFID remains in close contact with the UN and others to get more relief supplies in and people out.

Plans for the evacuation flights were announced by Prime Minister David Cameron, who told the House of Commons: "These people shouldn't be kept in transit camps if it is possible to take them back to their home.

"We will go on doing everything we can to ease the problems at the border and make sure this emergency doesn't turn into a crisis."

The PM added that the Royal Navy Type 42 destroyer HMS York, currently in the rebel-held port of Benghazi in eastern Libya, would also be available to assist with the relief operation.

(......)

Sari K. Commentatore certificato 03.03.11 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stupendo! Stupendo!!!!
grazie

Annalisa Vio 03.03.11 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Cos'è che diceva il berluska? "Non metteremo le mani nelle tasche degli italiani."

http://www.gds.it/gds/sezioni/cronache/dettaglio/articolo/gdsid/149194/

CARI BERLUSKA E LEGHISTI DI MERDA, STATE ATTENTI PERCHE' STATE SCHERZANDO COL FUOCO! NOI SICILIANI SIAMO STANCHI E NON POTRANNO PIU' BASTARE I VOSTRI TIRAPIEDI DI QUARTIERE!! STATE MOLTO MA MOLTO ATTENTI PEZZI DI MERDA!!!


P.S.: un saluto ad Alex Scantalmassi che ancora ha voglia di "provarci" mentre io mi son stufato della solita solfa ipocrita delle femmine italiote. E mi dispiace.....per loro!

Anacleto M. 03.03.11 00:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano
inaugura reparto pazienti stato vegetativo a Roma

...più azzeccato non era possibile!!!

anib roma Commentatore certificato 03.03.11 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO LA RIMETTO, OSTINATAMENTE.

http://www.youtube.com/watch?v=ALhwQKTRAgA

Sari K. Commentatore certificato 03.03.11 00:05| 
 |
Rispondi al commento

“UN ELICOTTERO NATO HA UCCISO NOVE BAMBINI IN AFGHANISTAN”

“LA NATO HA AMMESSO MERCOLEDÌ CHE DUE SUOI ELICOTTERI HANNO UCCISO IL GIORNO PRIMA NOVE BAMBINI AFGANI”, scambiandoli per i responsabili dell’attacco a una base NATO nelle ore precedenti. Si tratta di uno delle più gravi stragi d'innocenti dall’inizio della guerra, commenta il New York Times. I bambini avevano tra i 9 e i 15 anni e stavano raccogliendo legna da ardere nelle montagne dell’Afghanistan orientale, nella provincia di Kunar: solo uno del gruppo è sopravvissuto. Il capo delle forze NATO in Afghanistan ha diffuso un comunicato personale di ammissione di colpa per la strage.

L’ammissione è arrivata dopo le proteste degli abitanti del villaggio di Nanglam, dove i bambini vivevano. Hemad, il sopravvissuto, ha raccontato di essersi salvato grazie a un ramo di albero che gli è caduto addosso dopo essere stato colpito da un razzo, nascondendolo alla vista: “Gli elicotteri hanno sparato ai bambini uno dopo l’altro”.

E gli “STALKER DELLE LIBERTÀ”, la chiamano “MISSIONE DI PACE”.

Se il “CAMMELLIERE DI TRIPOLI” spara su civili è un “CRIMINALE DI GUERRA” da punire con ogni mezzo, se lo fa la “NATO È UN DEPRECABILE ERRORE DI FUOCO AMICO”, da fare girare il meno possibile sui giornali e televisioni amiche.

Un altro piccolo passo degli “STALKER DELLE LIBERTÀ” verso il tempo delle menti unificate, dove lo studente può invocare il legittimo impedimento per non essere interrogato, ricusare i professori e, male che va, essere dichiarato impreparato in contumacia.

PREGO, FARE GIRARE IL PIÙ POSSIBILE.

Paolo R. Commentatore certificato 02.03.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intendiamoci bene che preso atto del problema giustizia la risposta tarda ad arrivare anche da parte dell'imputato.

E ti voglio proprio vedere qual'è quell'imputato che è reo confesso e corre dal giudice a farsi condannare.
Spera nelle inefficienze della giustizia e si tira la prescrizione, ovvio.
Il giudice d'altra parte è sommerso di lavoro arretrato e magari si distrae e mette la tua pratica in un cassetto... eeehhh!
Capito? ;)


Non so chi di voi abbia letto il Piccolo Principe di Saint Exupéry, ma a me è sempre rimasta impressa una delle prime frasi di quel testo..

"I grandi non capiscono mai niente da soli e i bambini si stancano a spiegargli tutto ogni volta."

Semplicemente adorabile.

Sari K. Commentatore certificato 02.03.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento

"...c’è una domanda di giustizia oggi sommersa perché ci sono molte persone che lamentano violazioni dei loro diritti che non ricorrono al giudice perché sanno che non arriverebbe una risposta tempestiva e soddisfacente. Se da domani, con un colpo di bacchetta magica i tribunali diventassero efficienti, questa domanda si scaricherebbe immediatamente sui tribunali e li paralizzerebbe subito."

***

Questa la sottolineo perchè è una roba pertinente al problema della giustizia che stiamo vivendo.
E' una vita che lo dico io...


approvato il federalismo municipale...un assaggio :

http://www.youtube.com/watch?v=7zk-53mK144

anib roma Commentatore certificato 02.03.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto ignorante possa essere in tema giustizia, è evidente a tutti che il sistema giustizia non funziona. E questo è uno dei motivi per il quale (si dice) nessuno vuole investire in Italia.

Per il resto posso solo aggiungere che i tempi della giustizia italiana sono ....aiutatemi a trovare l'aggettivo giusto!

Per quanto riguarda gli avvocati, sono una delle razze peggiori che possano esistere sulla faccia della terra.

La miglior cosa in assoluto è diventare avvocati di noi stessi.

Questo è quanto.

Sari K. Commentatore certificato 02.03.11 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Per la prima volta si parla bene di una persona !
Che sta succedendo ?

Ha comprato 100 dvd o è prossimo cliente della casaleggio ?

ettore magnalafoglia 02.03.11 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tg2 di oggi
scorre la scritta

indagati del caso marrazzo conclusa l'istruttoria.

RISCHIO GIUDIZIO per 4 carabinieri

http://www.tg2.rai.it/dl/tg2/Page-51fc176a-1c60-4232-a024-732f3ba3f42a.html

siamo l'unico paese al mondo dove le vittime sono da condannare e i colpevoli poverini "rischiano" il processo!!!

liliana g., roma Commentatore certificato 02.03.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento

L'eccesso di domanda di giustizia è frutto anche dell'estremismo liberale del nostro nanopresidente che in questi 18 anni ha predicato e impersonificato la libertà di fare tutto ciò che la legge non vieta espressamente al grido "Vi renderò tutti ricchi". Egli è stato il paladino inedito di questa filosofia di vita (tipica della sfacciataggine dei venditori di pentole) che ha minato i valori istituzionali facendo, con i suoi mezzi di comunicazione, proseliti tra un popolo di egoisti, ingordi di denaro e incivili, incurante di ogni sopraffazione della convivenza civile, della "solidarietà politica, economica e sociale", dei principi di democrazia e della dignità umana. Costoro, con la prevaricazione, l'abuso e sopruso hanno scardinato le norme di coesione sociale in primis snaturando moralmente quello che la Costituzione aveva riconosciuto come comune distinguo della nostra società, il lavoro, l'esperienza umana intorno alla quale "veniva" costruita la convivenza civile e, in fondo, tutti quei valori e speranze di progresso per i quali una generazione si era sacrificata nella Resistenza.

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 02.03.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento

STRANO MA VERO OT.


Due sere che faccio zapping e tutte e due che becco a striscia la notizia Iacchetti che dice:

" CI SONO GIORNALI COME IL FATTO QUOTIDIANO CHE VANNO AVANTI SENZA CONTRIBUTI E SENZA TETTE E CULI"

Nel fotomontaggio si vede Ezio Mauro e il servizio parla di come viene sruttato il fattore sex nel giornale dello stesso.

Giornale di cui io stesso sono un lettore e dove il fattore sex non riesce ad entrare nel mio cervello. Questo può dipendere dal lettore?

Ricordo - come fosse oggi - quando settim_anali come l'espresso, per contrastare un certo tipo di riviste (vedi epoca e panorama), facevano a gara per mettere la prima pagina pù erotica possibile.

E ricordo pure quando inserirono gli allegati che, nulla di particolare per me, erano il meglio del cinema erotico italiano.

COSI' FAN TUTTE era il titolo di una video_ cassetta di Tinto Brass in allegato.

Per questo motivo, mi piace sottolineare quanto sia stato bello aver contribuito al lancio del fatto quotidiano.

Lunga vita al FATTO
di Marco Travaglio & C.


Baci e saluti


Quindi anche Piercamillo ha gettato la spugna e si affida alla Divina Provvidenza.
Questa attesa renderà tutto più interessante..


..........................Ecco il sintetico vademecum per un’opposizione democratica e vincente. In Parlamento, in primo luogo. Volendo, lo si può paralizzare, rendendo improcrastinabili le elezioni anticipate. L’ostruzionismo è impotente, infatti, se occasionale, limitato a questa o quella legge. Insormontabile, invece, dall’attuale debolissima maggioranza, se sistematico in entrambe le assemblee. Cioè se realizzato contro ogni provvedimento, in ogni commissione, in ogni occasione di dibattito in aula, senza nessuna tregua o eccezione. Chiedendo di continuo la verifica del numero legale, la discussione sull’esattezza del verbale, aprendo di continuo discussioni procedurali sul rispetto del regolamento, intervenendo sull’ordine dei lavori, chiedendo la parola per fatto personale ad ogni insulto ricevuto… e naturalmente con il mare degli emendamenti e degli interventi sugli stessi (i cui tempi, in molte commissioni non sono contingentati). Se TUTTI i parlamentari di opposizione facessero sistematicamente TUTTO questo, la maggioranza soccomberebbe esasperata in poche settimane, anzi in pochi giorni. Molti dirigenti del Pd dicono che non è vero. Se sono in buona fede, perché non accettano due settimane di prova?.................

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/02/eallora-voi-cosa-proponete-di-fare%E2%80%9D-e/94614/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.03.11 23:13| 
 |
Rispondi al commento

che bello!!!!!!!!

ennesima figura di merda di una pidiellina su LA7!

si chiama biancofiore,
ma l'hanno fatta marronecacca.....


E' un pò come chiedere a al Tremo del perchè dobbiamo pagare il debito pubblico, lui ti risponderà (te lo do per certo non avere alcun timore):

"tu intanto paga che al resto ci pensano gli Dei"

:)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 02.03.11 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Io adoro Davigo, ne ammiro l'intelligenza e la capacità di esporre gli argomenti in maniera semplice e chiara e ammiro la sua dirittura morale. Possibile che invece in parlamento ci sia un accozzaglia enorme di persone la maggior parte delle quali non è nemmeno degna di baciargli le scarpe? Possibile che ci dobbiamo sempre far rappresentare dal peggio?

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.11 23:04| 
 |
Rispondi al commento

non disperate...

tra 10/20 post su questo blog,
P. Davigo sarà dipinto come un diavolo...

buona notte sbullonati

ale go, Milano Commentatore certificato 02.03.11 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT: I MIRACOLI DELLA TECNOLOGIA ITAGLIANA

Ma possibile che ogni volta che piove la maledetta TV non si vede? E vogliono anche il canone!
MA VAFFANCULO ALLA RAI E A TUTTA LA CLASSE POLITICA!!!!!!!!!!!!!!

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.11 22:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4