Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le coincidenze della Merkel


Merkel_nucleare.jpg
La Merkel si è salvata per miracolo. L'elicottero sul quale si trovava è precipitato all'improvviso per il blocco dei rotori ed ha ripreso quota solo a 100 metri da terra. La Germania è l'unica nazione occidentale che si è opposta all'attacco alla Libia e che, dopo Fukushima, ha subito arrestato il programma nucleare. Tu chiamale se vuoi ... coincidenze.
"L'elicottero della Merkel rischia lo schianto per uno "strano ed improvviso" blocco del motore...l'unico grande Paese europeo che si é opposto agli anglo-americani... la mafia a confronto e' una banda di rubagalline... com'era morto quello che faceva affari coi libici (Mattei, ndr) per liberare l'italia dal cartello petrolifero??? ah si, uno "strano e improvviso" blocco del motore (esplosione, ndr) del suo biplano...". alex mira

20 Mar 2011, 19:25 | Scrivi | Commenti (62) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

A mio parere se avessero sabotato l'elicottero per ucciderla non penso ne sarebbe uscita viva.

Saluti


Egregio Alex Mira, ci possiamo inventare tutte le coincidenze che vogliamo e i miracoli connessi, ma, per favore, non scriviamo balle. La Merkel non ha affatto arrestato il programma nucleare, bensi ha disposto controlli e test di stress su nr.7 centrali, le più vecchie! Lei forse non sa che la Germania possiede in totale 17 centrali. Le posso assicurare che le altre 10 funzionano a pieno regime.Inoltre, ammesso e non concesso che la Merkel decida di uscire dal nucleare (cosa improbabile), occorreranno non meno di 17 anni di lavoro, uno per ogni centrale, per dismetterle tutte. Per concludere, sono convinto che la Germania(quale importante soggetto di una "trinita" di poteri), nonostante la sua neutralità in Libia, parteciperà al banchetto franco-inglese sul petrolio e gas libico. Tutto ciò alla faccia della inesistente UE, Italia compresa (cornuta e mazziata!)!

Volatile pn 22.03.11 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver scritto su questo blog ho tovato un profondo graffio sul parafango della mia auto che è parcheggiata in strada. Però l'avevo fatto tante altre volte e non era mai successo niente... Anche l'elicottero della Merkel può permettersi di avere dei problemi tecnici.

Peter Amico 21.03.11 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x alex mira: non voglio essere il precisimo ma quello di Mattei non era un biplano ma un bireattore Morane Saulnier con sigla I-Snap di proprieta' dell'Eni.
Saluti

Giorgio Sandona 21.03.11 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
leggo il tuo commento e resto allibito! Ma ti pare che un blog serio ed importante come il tuo possa imbarcarsi così goffamente nel formulare una teoria del complotto sull'incidente della Merkel?

Marco M. 21.03.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se iniziate a scrivere stronzate anche voi, come la mettiamo? L'incidente è avvenuto PRIMA della decisione tedesca di non partecipare. Manca solo che condiate il tutto con NWO e scie comiche, poi siamo a posto. Non pensate che la gente abbia bisogno di notizie e non di avere la testa riempita di fantascientifici complotti paranoici? ...cristo...

marco suman, trieste Commentatore certificato 21.03.11 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ipotesi più credibile è la SFIGA NERA di cui il Nano è portatore sano e che colpisce infallibilmente chi gli ha stretto la mano......

harry haller Commentatore certificato 21.03.11 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho dato un'occhiata alla notizia della Merkel su giornali di tutta europa e l'ipotesi del complotto è stata scartata...hanno corrotto pure i poliziotti tedeschi?

Edosigma 21.03.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento

L'incidente all'elicottero che AVEVA trasportato la Merkel e' avvenuto il 16 Marzo.

La risoluzione ONU che approva la no-fly zone E TUTTI I MEZZI NECESSARI A PROTEZIONE DELLA POPOLAZIONE CIVILE LIBICA e' stata votata il 17 Marzo.

Punto, fine della storia.


La cosa puzza terribilmente anche a me... cmq non si saprà mai se sia vera oppure no...

cmq è palese... nel mondo non comandano di certo qualche cancelliere o qualche presidente, i veri marionettai sono le banche e le multinazionali...

che possiamo fare noi contro quella gente, priva di scrupoli e umanità??????

Marcello B., milano Commentatore certificato 21.03.11 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,

Purtroppo la notizia riportata non e' stata tradotta bene dal Tedesco. Ecco la notizia originale pubblicata sul quotidiano Bild am Sontag [una novella 2000 tedesca]: http://www.bild.de/BILD/politik/2011/03/20/angela-merkel/kanzerlin-entgeht-nur-knapp-hubschrauber-absturz.html

Allora:

"Der Helikopter sackte mehrere Hundert Meter nach unten durch. Der
Crew gelang es erst wenige Hundert Meter über dem Erdboden..."

= l'elicottero e' precipitato per diverse centinaia di metri, e ne e' stato ripreso il controllo solo a QUALCHE CENTINAIO di metri da terra ... [non 100 metri]

E poi:

"Nachdem die Kanzlerin am späten Nachmittag dort ausgestiegen war,
startete die dreiköpfige Crew, um nach einem Tankstopp in Lahr zu
ihrer Einsatzbasis 270 Kilometer nach Oberschleißheim bei München
zurückzufliegen.
Rund zweihundert Kilometer waren die Piloten geflogen, als sie
gegen 21 Uhr plötzlich durch das Schrillen eines Alarmsystems aus
ihrer Routine gerissen wurden:..."

= dopo che la cancelliera era arrivata [sul lago di costanza] l'equipaggio ha fatto rifornimento ed e' ripartito per Lahr [senza la merkel] Dopo 200 chilometri, c'e' stato l'incidente...

Capito? non so se questo renda meno grave l'incidente, sicuramente la notizia per come e' stata data e' falsa.

Luca Chiarabini


Luca Chiarabini 21.03.11 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma allora la tragedia di Superga (http://it.wikipedia.org/wiki/Tragedia_di_Superga) è stata forse orchestrata dalla Juventus?
Il fatto che ci sia la possibilità tecnica per eseguire un attentato non è certo prova o condizione sufficiente per dire che si tratta davvero di attentato. Non lo si può escludere a priori, ma piano con le ipotesi: è solo vero che la gente vede il mondo come lo vuole vedere, sia da una parte (complottisti) che dall'altra.

daniele facco 21.03.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dell'incidente aereo del presidente Polacco (con la delegazione e il capo della banca centrale della Polonia)......ognuno di noi è dotato di cervello, quindi dovrebbe usarlo almeno per farsi delle domande prima di credere ciecamente alle "verità" dei media. Ecco un paio di spunti di riflessione che partono dall'uccisione dell'operatore che ha ripreso il luogo dell'incidente e che ha visto forse cose che non doveva vedere (esecuzione a sangue freddo di eventuali superstiti, non rari in incidenti simili a bassa quota) :
1) http://www.youtube.com/watch?v=Naxu3S9Uyi8&feature=related in qualità video originale.
2) http://www.youtube.com/watch?v=FEx7HL4H5yk&feature=related con miglioramenti digitali.
3) http://www.youtube.com/watch?v=N7GZk2hPYtc&feature=related stesso filmato ma nei sottotitoli si racconta la morte dell'operatore.
4) http://www.youtube.com/watch?v=IKCbhdFjXD0&feature=player_embedded report investigativo da Cracovia.
Dai video inoltre si vede chiaramente che non c'era una "fittissima nebbia" che impediva l'atterraggio. Si vedono alberi, incendi e parti di velivolo distanti anche più di 100 metri dall'operatore. Se avete guidato nella nebbia fitta almeno una volta sapete com'è in realtà http://www.youtube.com/watch?v=AeRRCYaEgK8&feature=related . In condizioni del genere si può anche atterrare (se non viene manomessa la taratura di controllo a terra...) http://www.youtube.com/watch?v=zsiGD-e1gAM
Nei video disponibili in rete mancano anche tracce di corpi umani o loro parti, vestiti o giubbotti. E c'erano più di 100 persone a bordo, almeno ufficialmente...
Infine un illuminante articolo sulle possibili vere cause del presunto incidente, pubblicato proprio il giorno prima della tragedia : http://blogs.wsj.com/new-europe/2010/04/09/polish-central-bank-pulls-trigger-to-weaken-zloty/
Un altro spunto più recente http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2011-01-10/campana-polacca-suona-euro-202336.shtml?uuid=AYpo3nyC
Ai posteri la sentenza.

Benji 21.03.11 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti sti complottari, oltre a non riuscire a raggiungere gli obiettivi ,sono pure preveggenti... tanto da organizzare l'attentato alla Merkel, guarda caso paladina de voatri per via dei 90 giorni di moratoria nucleare che vi ha regalato, tre giorni prima del Consiglio di Sicurezza dell'ONU. Almeno potevano riprovarci quando la Signora si è presentata a Parigi...Ma chiedersi perchè ci fosse andata no? Basterebbe leggere l'elenco dei coofondatori e delle aziende capofila del progetto Desertec per farsene un'idea ma alle pecore basta dare un campo qualsiasi e loro magiano...

Paolo Bianco

Paolo Bianco 21.03.11 14:36| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe. complotto? chi lo sa. può darsi . volevo precisare 1 piccola cosa. spesso comandano le autorità , i capi, i cancellieri, i presidenti... ma quante volte decidono 1 cosa e poi tutti gli SCAGNOZZI che hanno interno con le buone o con le cattive gli fanno cambiare idea??? x es:se il pontefice decide 1 cosa nn è detto ke vada in porto ,devono essere d'accordo tt quell'ammasso di prelati intorno a lui se no sn parole.... molto spesso chi è al potere nn comanda sempre e cmq, ma deve sottostare a ricatti, metodi persuasivi, circospezioni ecc.... 2 me anche il caso di obama è così. prima decide chiusura guantanamo e poi la deva riaprire... con le buone o con le cattive....non trovi????

cristina ., como Commentatore certificato 21.03.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo blog sta perdendo la ragione?? Ma che cazzo di complotto si farnetica?? Mi sto davvero disaffezionando....c'è troppa bava alla bocca e poco sale in zucca....chiacchere sempre più livello bar....

davide montoro 21.03.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

fantacomplotto all'altezza delle scie chimiche
Nel seguente link si parla di neve o ghiaccio come possibile causa e si dubita anche che la cancelliera fosse a bordo

http://www.pprune.org/rotorheads/446214-double-engine-failure-german-chancellors-helicopter.html

marco sillari 21.03.11 12:36| 
 |
Rispondi al commento

che stronzata!

la merkel si e' opposta contro la decisione dell'onu mica per cause umanitare. La merkel fa un doppio gioco. Se Ghedafi ce la fa lei stara' in pole position a fare buon affari con lui.
E' raramente che si veda un politico cosi deficiente come lei che senza nessuna necessita' ha riaperto in germania l'anno scorso la domanda del nucleare. Era gia' deciso da anni che si chiuderanno successivamente tutti gli impianti. Ma ha fatto un grande favore ai multinazionali del nucleare (EON, RWE, EnBW e Vattenfall). E adesso per paura si gira 180 gradi perche' quest'anno abbiamo 8 elezioni nelle regione e lei sa benissimo che dopo fukushima non puo' piu' vincere elezioni.

Insomma: una sfiga incredibile! perche' non e' precipitato l'elicottero con lei

roland 21.03.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, a mio modesto parere dovresti fare mooooooolta attenzione alla "teoria del complotto", passare per l'ennesimo fantacomplottista proprio non ti si addice.

Ilario M. Commentatore certificato 21.03.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo. Io ti seguo ormai da tanti anni. Mi dispiace se te lo devo dire così, ma sono molto deluso dal tuo blog. Io credevo che il tuo scopo fosse fare informazione. Invece ultimamente ti concentri sul gossip, su cospirazioni prive di fondamento e su complotti non verificabili. Se hai la certezza che qualcuno volesse far cadere l'elicottero della Merkel, fai i nomi e i cognomi e vai a denunciare questi criminali. Se non hai le prove, concentrati su temi concreti che riguardano la nostra vita e i problemi sociali.

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 21.03.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mattei era trasportato da un monoplano,per correttezza

max camoriano 21.03.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento

E'chiaro che si tratta del solito complotto giudaico-massonico-fascisto-comunisto-vaticano. La storie ne è piena, no?

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 21.03.11 09:43| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sono un ingegnere elettronico. Posso dire con certezza (statistica quanto meno) che un blocco ad entrambi i motori di un elicottero di quel tipo, non è casuale. Può succedere un guasto ad un motore, ma non ad entrambi contemporaneamente. Un vero guasto sarebbe stato avvertibile fin dalla partenza dell'elicottero.

Il modo più semplice per creare un "incidente bianco", tramite una sabotazione non permanente, su cui non bisogna metterci le mani sopra insomma (e di cui non restano tracce), è usare un campo elettromagnetico molto potente direzionato da terra verso l'elicottero che manda in tilt il sistema elettronico e blocca il sistema di controllo.

E' una cosa fattibile facilmente anche da un gruppo di studenti universitari, con questo sistema si fermano macchine, tir ecc.

Non è fare dietrologie, qui davvero qualcosa non torna...

Non me lo so spiegare 21.03.11 09:28| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedendo il livello tecnologico raggiunto è possibile aver creato tranquillamente un campo elettromagnetico provvisorio e mirato. La cia in sud america ha fatto storia, non solo con Mattei. Certo che a 100 m da terra bisogna essere davvero bastardi se l'hanno fatto.

Giovanni F. Commentatore certificato 21.03.11 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Come anche è una coincidenza la privatizzazione dell'acqua in previsione di costruire centrali nucleari con raffreddamento ad acqua.
Meditiamo..........

mario mugrace 21.03.11 08:46| 
 |
Rispondi al commento

dite che magari quest'estate qualcuno saboterà anche il pedalò di umberto bossi?

davide scala, brescia Commentatore certificato 21.03.11 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma adesso vorrete farmi credere che sotto l'incidente della Merkel ci sia lo zampino di qualche potenza straniera che aveva un certo interesse? Ma noooooo. Ma cosa state pensando. Ma voi pensate che siano capaci di fare questo? Ma noooooooooo. Credete che ci sia una connessione con il caso Mattei? Ma nooooooooooo.
Certe male lingue non le capisco. Ma che noi ci si confermi voltagabbana come, durante la seconda guerra mondiale, abbiamo fatto con gli "alleati" tedeschi? Almeno il Duce non baciò la mano ad Hitler come invece ha fatto qualche altro con Ghedaffi. Forse perchè non voleva baciarlo sulle guance, a memoria di un altro famoso bacio che costo la crocefissione ad un'altra persona.
E Ghedaffi ci chiama traditori? E per quale motivo? Questa sarà forse la nostra indole? Mah!

ilpipistrello 21.03.11 07:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prove non ci sono , ma ce ne sono a iosa che Sarkozy e Obama stanno operabdo a quei livelli .
Prima confrontiamo la realta' e meno peggio e' .
Non sono complottismi , la follia sarebbe non voler vedere o non voler reagire .

Marco Schanzer 21.03.11 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Non esistesse questo lascito di Tesla sarebbe comunque maturo che vi fosse vista la velocità con qui la cerchia dei tremila ha trovato una rislozione espoliva ed immediata. Sul bilancino la salita del petrolio ed il blocco nucleare, terzo non dato.

Roberto Jovinelli 21.03.11 01:14| 
 |
Rispondi al commento

Vabbè, iniziamo adesso con le dietrologie? Hai le prove materiali o degli indizi validi per dire che qualcosa nell'elicottero della Merkel fosse stato manomesso da parte dei servizi segreti di chissà quale stato? Secondo me potrebbe essere una semplice coincidenza. Potrebbe essere stato un guasto che capita agli elicotteri dopo tot ore di volo, similmente ai guasti che ci sono nelle auto.
Beppe, per favore, chiedi prima gli esperti in materia invece di sparare cazzate a vanvera! Altrimenti perdi la tua credibilità!

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 21.03.11 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, hai ragione quando dici che è il petrolio che muove queste azioni cosiddette umanitarie. Avete ragione tutti quando dite che da altre parti non si interviene, che l'Italia dovrebbe fare da interlocutrice, ecc., ma io rispondo meno male che c'è il petrolio, allora, se questo può indurre le potenze occidentali a fermare quel pazzo sanguinario di Gheddafi che non ha esitato a bombardare e mitragliare coi suoi aerei, carrarmati e mercenari (forse c'è pure qualcuno di italiano come mercenario)la sua gente. Ti ricordo che contro quell'altro pazzo di Milosevic e Mladic che ideò gli stupri scientifici contro le cossovare, gli mandammo gli aerei NATO a bombardarli finché non furono sconfitti e mandati davanti ai giudici dell'Aia come criminali di guerra. E lì nonc'era il petrolio da spartirsi. Si fottessero pure il petrolio libico se questo può servire a fermare il genocidio del dittatore ai danni del suo popolo. Nei paesi arabi sta spirando un vento di libertà simile a quello del nostro Risorgimento. E pure noi avemmo bisogno dei francesi e degli inglesi per avere la nostra patria. Ed anche la nostra Resistenza ha avuto bisogno dell'esercito straniero per vincere sul fascismo. Nel primo caso cedemmo Nizza e nel secondo un pò di sovranità, ma il gioco, secondo me è valso la candela. E' vero che Gheddafi e gli altri dittatori in giro per il mondo arabo li abbiamo inventati o sostenuti noi occidentali, ma ti ricordo che proprio questo ha suscitato l'odio di quelli che vedevano soffocate le loro aspirazioni democratiche provocando il loro accostamento ai vari fondamentalismi che pullulano nel mondo arabo. Se non facevamo niente, il pazzo di Tripoli ce lo dovevamo tenere pure sulla coscienza.

Salvatore Rongo 20.03.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!!!

queste coincidenze sono davvero strane anche perchè la Merkel è uno dei meno peggio in Europa... sono perplesso sul nostro futuro

Luca D., Genova Commentatore certificato 20.03.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento

quando ho detto che c'erano tutte le Banche Mondiali dentro il Nucleare, forse ho dato fastidio?Scusatemi.....Ma Quelle son quelle che comandano il Mondo, non i Fantozzi dei Vostri cari Policanti di turno.

Luciano B., Verona Commentatore certificato 20.03.11 23:34| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento


non riescono a fare nemmeno piu' gli attentati...

una volta gli aerei venivano giu'....gli elicotteri ancor di piu'....

manca sicurezza, manualità e professionalità....

l'è tutto da rifare...


Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.03.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento

ciao, o che bello finalmente avete aperto gli occhi sulle strane coincidenze di disastri finti naturali su finti guasti su velivoli dei politici che hanno solo ipotizzato di rivedere il nucleare, non mi dite che sono velivoli vecchi come quelli russi. La verità e che se vai contro gli interessi degli americani ti fanno fuori, o se no usano metodi dissuasivi molto efficaci, come ben sapete l’arma del terrore, perchè i mezzi tecnologici per colpirci come quando voglio c'è l’anno, e come, senza lasciar alcuna traccia del loro criminoso passaggio. E non venite a dire che sono gli ufo o fenomeni casuali ecc… perché sono solo balle. Dato che anche l’italia è complice della manipolazione globale dei finti governi, ospitando basi militari degli usa con strane antenne e cos’altro di diabolico. Ps. vedrete che dopo l’incidente della mercher cambierà linea politica sul nucleare, e bay bay stupito popolino.

Roberto S 20.03.11 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Russia, precipita l'aereo del presidente polacco
nessun superstite tra le 96 persone a bordo
Sulla zona c'era una fitta nebbia. La torre di controllo aveva consigliato al pilota di dirigersi all'aeroporto di Minsk
Dopo tre tentativi andati a vuoto, il velivolo ha toccato le cime degli alberi e si è schiantato al suolo
i casi della vita?

lucalucaluca c., revine Commentatore certificato 20.03.11 21:51| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Germania sembra essere sempre la piú equilibrata e lo é, anche se poi in ogni cosa che succede in occidente c'é sempre un disegno comune. Ogni Nazione ha un suo ruolo ma nei missili contro Gheddafi ci sono giustamente tutti....

Salvatore Z., Essen Commentatore certificato 20.03.11 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non sarebbe meglio verificarlo ciò che scrive la gente prima di pubblicarlo?0

Ez 20.03.11 21:24| 
 |
Rispondi al commento

anche NIGEL FARAGE, eurodeputato inglese, l'unico a denunciare IL TRATTATO DI LISBONA come una truffa ai danni della libertà dei popoli, la BCE come una associazione mafio-bancaria e VON ROMPUY (presidente del consiglio europeo) come cameriere del GRUPPO BILDERBERG...embè...guarda caso...pure FARAGE è precipitato col suo aereo e si è salvato per una botta di culo...

guarda te tante volte il caaaaasoooooo

davide lak (davlak) Commentatore certificato 20.03.11 20:59| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
TROPPE COINCIDENZE PER FORZARE LA GERMANIA COLLABORARE,CON DIETRO SICURAMENTE LO ZAMPINO DEGLI USA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 20.03.11 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Leggi troppi libri di spionaggio e guardi troppi film di fantapolitica.
Ti fanno male.

drjekill 20.03.11 20:36| 
 |
Rispondi al commento

http://engforum.pravda.ru/index.php?/topic/228837-israel-provides-foreign-mercenaries-to-qaddafi/


leggete e vedete come arruolano bimbi di 13 anni!

uno perruno 20.03.11 19:45| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori