Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'inutile Tav di Firenze


Renzi_e_la_Tav.jpg
"Caro Beppe, mentre Firenze si appresta ad essere devastata dalla talpa dell'alta velocità, per la quale sta già partendo il tam tam mediatico che la farà passare come "cosa -buona -e -giusta-perchè-crea-posti-di-lavoro (quali? in Mugello i disoccupati del posto assunti dalle imprese TAV si contavano sulle dita di una mano) volevo proporre una piccola curiosità sui treni di tutti i giorni, ovvero, che vengono utilizzati dall'80% dei viaggiatori. Ecco il progresso, in 153 anni:
ORARIO VALIDO DAL 5 MAGGIO 1848 (*)
p. Firenze ore 14.00
a. Sesto Fiorentino ore 14.15
a. Prato ore 14.25
ORARIO IN VIGORE MARZO 2011
regionale 23534 Trenitalia
p. Firenze SMN ore 14.07
a. Sesto Fiorentino ore 14.18
a. Prato ore 14.27
Ora l'alta velocità cambierà tutto questo e finalmente potremo guadagnare qualche altro sospirato minuto." DM - Firenze.
(*) tratto dal libro: "In treno a Firenze. Strade ferrate e stazioni nella Toscana di Leopoldo"

6 Mar 2011, 18:39 | Scrivi | Commenti (25) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Mettiamoci il cuore in pace...

SCAVARE è un gran business !

MEGA macchine operatrici...
SPOSTAMENTO TERRA a go go...
FROTTE di pareri e consulenze...

Se passi sopra invece...
umili sbancamenti e qualche risibile demolizione magari recuperando buona parte delle strutture esistenti. Naaaaaaa... Troppo semplice.

Solo a schiaffi glielo puoi levare questo succulento boccone !

the tower 08.03.11 20:16| 
 |
Rispondi al commento

CITTADINE e CITTADINE SABATO 19 MARZO

camminata verso i cantieri

Per informare i cittadini
Per fermare la follia, l'alternativa C'E': di superfice;
PER DIFENDERSI ASSIEME, PER NON ESSERE SCHIACCIATI UNO AD UNO;

ORE 10.00 ritrovo in PIAZZA DALMAZIA

I cittadini, il MoVimento, il comitato contro il sottoattraversamento

Marco F., Firenze Commentatore certificato 08.03.11 16:59| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe
ti vedo come un mago quando parli della politica italiana o quello che resta di essa,
di rapporti tra uomini, le fobie collettive, i messmedia drogati,
di diritti calpestati dei più deboli,
di economia magheggiata da stregoni alchimisti,
di vita di tutti i giorni e dei poteri occulti.

quando fai l ecologista non ti seguo più.
No allla Tav,
no al nucleare,
no al termovalorizzatore...
l alternativa quale è?
lasciare Napoli hai suoi rifiuti? non raccogliendo la spazzatura con un mezzo non a scoppio? in attesa del motore a idrogeno restiamo a casa? spegnendo il pc per risparmiare la corrente generata ad idrocarburi?
con stima Luca.

Luca 08.03.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento

mah, di certo non faranno la tav, per farti fare in 2 minuti cio che prima facevi in 15...

luca 08.03.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei però che qualcuno spiegasse perchè un treno ad alta velocità 'devasta'..
Devasta cosa? In che modo 'devasta' più di un treno normale, o di una autostrada, o di un centro commerciale?
Qual'è il limite alla devastazione del territorio?

Finchè si parla di costruzioni di case posso essere d'accordo: ma il problema di voi 'ecologisti' è che vi rifiutate di sciogliere il nodo relativo al LEGAME fra modo di produzione e devastazione del territorio.

La devastazione con le costruzioni è TIPICA del sistema capitalistico: vengono costruiti miliardi di metri cubi di abitazioni la maggior parte delle quali non sarà mai abitata da nessuno, e la cui funzione è quella di 'deposito bancario' in attesa di investimenti più redditizi.
Insomma per custodire del denaro ...si costruiscono case. E' un fenomeno allucinante che però è diretta conseguenza del modo di produzione capitalistico.

Nel caso del treno ad alta velocità, PUO DARSI che il fenomeno sia analogo, ma in questo caso alla devastazione del territorio corrisponde perlomeno una INFRASTRUTTURA. Una cosa che almeno potenzialmente è utile. NOn solo, ma l'alta velocità è una alternativa molto più 'ecologica' dell'aereo..

Infatti solo in italia viene osteggiata: nel resto d'europa gli ecologisti appoggiano l'alta velocità, proprio perche consente di ridurre il traffico aereo sulle piccole distanze.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 07.03.11 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salute e lavori x il TAV Firenze: un rischio non considerato

http://www.youtube.com/watch?v=d5pctjwcwMA

Marco F., Firenze Commentatore certificato 07.03.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Le motivazioni del comitato e del MoVimento Firenze x l'alternativa di superficie

http://www.youtube.com/watch?v=tp7zGYQ4Tpo

Marco F., Firenze Commentatore certificato 07.03.11 16:17| 
 |
Rispondi al commento

sto sindaco è un altro stronzo... o una altra wanna marchi, se preferite.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 07.03.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Il tema TAV è fondamentale per ridurre l'inquinamento. Il problema sta nel fatto che se non si puo' realizzare la TAV , sia per le persone che per le merci, si continuerà ad usare la macchina, le navi o l'aereo.

La cina sta creando una rete di treni merci ad alta velocità da Beijing a Berlino (sulla vecchia via della Seta) per evitare di passare via mare, via aereo e via strada. Questo cambierà il modo di pensare il traffico delle merci.

Ora possiamo pensare che sia inutile la Tav ma tutto il mondo sta comprendendo l'importanza di una infrastruttura "ecologica" che ci permetta di inquinare meno (Obama ha approvato un piano di 700 miliardi di dollari per il recupero dell'infrastruttura ferroviaria americana).

Il problema non sta nella tecnologia, ma nel costo di quest'ultima. Noi costruiamo le stesse cose che fanno in tutto il resto d'europa ma con un costo 10 volte superiore, solo per mantenere gli amici degli amici degli amici dei nostri politici.

Saluti Nicola

Nicola Marinello 07.03.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento

CITTADINE e CITTADINE SABATO 19 MARZO

camminata verso i cantieri

Per informare i cittadini
Per fermare la follia, l'alternativa C'E': di superfice;
PER DIFENDERSI ASSIEME, PER NON ESSERE SCHIACCIATI UNO AD UNO;

ORE 10.00 ritrovo in PIAZZA DALMAZIA

I cittadini, il MoVimento, il comitato contro il sottoattraversamento

Marco F., Firenze Commentatore certificato 07.03.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

L´orario e´semplicemente sulla carta.
Spesso e volentieri il treno parte alle 14.00 e arriva quando puo´...

Patrizia Demaria 07.03.11 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Mah,
mi dispiace Beppe ma io sono d'accordo al progresso. Nonostante non sia uno dei più accesi sostenitori del Renzi (anche e sopratutto per i suoi trascorsi in CL, il baciamano al papa e quello a Silvio ecc ecc),preferisco una nuova linea ferroviaria che una nuova tangenziale. lo dico da fiorentino. il mezzo pubblico può salvarci la vita, e a firenze lo sta facendo, vedi tramvia.
una linea ferroviaria in più potrebbe voler dire, ad esempio, una linea merci in più. 5 camion in meno.

Nel caso TAV, caro Bebbe, sei vecchio, conservatore

Emilio Baria 07.03.11 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

concordo...se analizziamo i tempi di percorenza anche dei treni dagli anni 60-70 ad oggi, vediamo che i margini sono identici..
Piuttosto ci sono ancora molte tratte ad 1 binario solo,in pratica la rete ferroviaria è ferma agli anni '70...
Un'altro aspetto importante è stato l'abbandono di molte linee secondarie..
Poi spendere miliardi per arrivare un'ora prima? per cosa? quando ormai le tariffe hanno raggiunto prezzi "esosi" anche per un interegionale...
Ormai le tariffe aeree hanno prezzi inferiori, di gran lunga più competitive, rispetto al treno..offrendo minor tempo,comodità...anche su tratti a medio raggio..
Mahh...!!!tonnelate di soldi per cosà? l'attuale tecnologia del trasporto ferroviario, non consente performance di servizi tali da garantire una competizione con l'aereo..

roby f., Livorno Commentatore certificato 07.03.11 08:57| 
 |
Rispondi al commento

STANNO DISTRUGGENDO L'ITALIA.

CON LA SCUSA DI CREARE NUOVI POSTI DI LAVORO (MA QUALI? PER CHI E A QUALI CONDIZIONI? CON CHE GENERE DI CONTRATTI?), STANNO DEVASTANDO UN PATRIMONIO ARTISTICO E CULTURALE RICCHISSIMO.
GIA' IL DAVID NE RISENTE.
NON E' CON LE DEVSTAZIONI "TECNOLOGICHE" CHE SI RIPARANO GLI ERRORI POLITICI E I FALLIMENTI SOCIOECONOMICI DEL PAESE.

redo m. 06.03.11 22:51| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=Xs_0xla41GU

Sari K. Commentatore certificato 06.03.11 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai una volta che Firenze beccasse il sindaco giusto. MAI.

Sari K. Commentatore certificato 06.03.11 20:49| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
SIAMO ALLA FOLLIA,INCAZZATEVI FIORENTINI,INCAZZATEVI!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 06.03.11 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Perciò era andato ad arcore l'ebetino di Firenze, per "rottare" la Toscana e i Toscani.

renzo coscia 06.03.11 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che i viaggiatori di Trenitalia sono in calo dal 2008. Malgrado i nuovi treni veloci. E non mi sorprende affatto: il biglietto costa sempre di più, c'è meno necessità di spostarsi per lavoro (basta l'e-mail e il telefono) mentre le famiglie da 3 persone in su viaggiano con maggiore risparmio in auto. E' tutto un grande abbaglio: la gente non ha nessun motivo per viaggiare più veloce, semmai di utilizzare piacevolmente o utilmente il tempo del viaggio. E oggi con computer più piccoli, con più autonomia e connessi in rete può fare ciò che fa in ufficio o a casa, studiare ecc. Se uno non si sposta tra due città servite da treni veloci perde comunque una barca di tempo tra coincidenze e regionali. Tanto vale avere treni a lunga percorrenza con più fermate, magari più comodi e puliti. Scavare sotto una città gioiello come Firenze è una follia, some il muro di contenimento del Lago di Como, il parcheggio sotto la Darsena di Milano. Ogni città ha la sua croce.

Peter Amico 06.03.11 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Fassino a pranzo con Renzi: "abbiamo un banchetto!"

manuela bellandi Commentatore certificato 06.03.11 18:42| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori