Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Italia tradisce sempre

  • 758

New Twitter Gallery

L'Italia tradisce sempre - Marco Travaglio
(45:50)
passaparola_21-3-2010.jpg


Testo:

Buongiorno a tutti, non sono un esperto di guerre, né di strategie, né di politica estera, quindi è inutile che mi metta a parlare con voi di quello che sta succedendo e di quello che potrebbe succedere di seguito alla guerra in Libia.

La guerra degli altri (espandi | comprimi)
E' una guerra alla quale gli italiani alla solita maniera, ma alla fine aggregandosi all’ultimo momento hanno deciso di partecipare anche direttamente con i nostri caccia militari, vedremo.


Gheddafi, figlio nostro (espandi | comprimi)
Idem con Gheddafi, nessuno se lo ricorda, ma Gheddafi dopo avere mandato suoi terroristi libici a abbattere l’aereo di linea di Lockerbie sui cieli della Scozia e dopo avere avuto un ruolo con i suoi terroristi nell’attentato del 1986 alla Birreria La Belle di Berlino dove morirono molti soldati americani, subì una rappresaglia da parte degli Stati Uniti.

Il trattato di amicizia con il "leader di libertà" (espandi | comprimi)
Frattini ha detto che bisognava prenderlo a modello per un percorso di apertura alla democrazia nel nord – Africa e Berlusconi mentre Gheddafi cominciava a bombardare le popolazioni ribelli ha detto “non gli telefono perché non voglio disturbarlo” ma non è successo anni fa, è successo tra gennaio e febbraio, cioè l’altro ieri!

L’unica cosa che dobbiamo sapere è che se Gheddafi è ancora lì con il botulino, i capelli finti e il trucco che gli ha prestato il nostro e le mignotte intorno, non è perché è forte lui è perché per almeno 30 anni l’abbiamo tenuto in piedi noi e noi siamo abilissimi a tenere in piedi qualcuno e poi a un certo punto a scoprire, ops che non andava bene, c’erano tutti gli elementi per saperlo prima chi era Gheddafi e adesso naturalmente la storia come sempre accade, magari tardi, ma ci presenta il conto, passate parola!

Lo stivale della vergogna

Lo stivale della vergogna (Cofanetto con 7 Dvd)
L'Italia dal 2008- 2010 raccontata da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.

21 Mar 2011, 13:55 | Scrivi | Commenti (758) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 758


Tags: Berlusconi, Gheddafi, Libia, passaparola-beppegrillo

Commenti

 

Ma che non si vede quanto sono falsi i sostenitori del Ghedini, quei rimbambiti a gridare "Bravo, bravo", ma bravo de che?

Anna A., Foggia Commentatore certificato 25.03.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe e travaglio....di sto passo con tutte ste bombe bossi si inventerà il federalismo in libia??? con tutti questi immigrati ormai a somme contate una famiglia di 4 persone ne adotta uno in costi ( tasse, mantenimento giornaliero, con vito e alloggio,) alle famiglie italiane e rimasto emigrato o il disperato da mantenere???!! ma noi italiani non riusciamo neanche a campare!! con i salari piu bassi di europa!!! disoccupazione al 12% quella giovanile 1 su 2 non lavora!!!la gente che non riesce ad arrivare alla terza settimana del mese poi si parli di aiuti ummanitari.... oltre al vitto, ma secondo servizi televisivi danno anche pacchetti di sigarette!!??? questo non e un atto discriminatorio contro questa povera gente anche se pagando 2000 euro per arrivare in italia??!!?? italia non e una terra promessa o "america "!! !!! e la povertà del domani !!! e il domani e proprio dentro angolo!!! come sempre paghiamo sempre noi!!!

mario mario 24.03.11 18:40| 
 |
Rispondi al commento

caro Travaglio e Grillo ora basta continuare a commentare tutte le puttanate di questo governo si deve oltre alle chiacchere passare ai fatti visto che siete dei personaggi conosciuti e potete organizzare una protesta che molti vi seguiranno (peccato che non posso farlo io) via email e altri modi di informazione ritengo che si possa scrivere un messaggio al Presidente della Repubblica a chiare lettere di sfiduciare questo governo " CARO PRESIDENTE NAPOLITANO IO COME TANTI ALTRI NON CI RICONOSCIAMO CON QUESTO GOVERNO E DA OGGI NON MI RITENGO CITTADINO ITALIANO E SONO PRONTO A CONSEGNARE LA MIA CARTA D'IDENTITA'ALLA PREFETTURA E FARMI ARRESTARE COME STRANIERO NON REGOLARIZZATO E NON PAGARE PIU' LE TASSE FINO A CHE'NON SI SCIOGLIE IL GOVERNO ATTUALE"d'altronte questi personaggi li paghiamo noi a fior di milioni e ritengo che dovremmo essere noi a licenziarli

alfredo terranova 24.03.11 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marco, a Ndp del 22 marzo hai detto che “per far mancare il quorum sul referendum del legittimo impedimento B.sospenderà il nucleare, sperando che la smemoratezza degli italiani tra un anno abbia dimenticato quello che è successo in Giappone”. Ora, il referendum sul nucleare chiede di abrogare una serie di norme (art.7 c.1 lett.d) e d-bis)del D.l. 25 giugno 2008 n.112 così come modificato dalla L.6 agosto 2008 n.133, artt.25,26 e 29 della L.23 luglio 2009 n.99) tra cui il D.Lgs. 15 febbraio 2010 n.31. La moratoria a cui ti riferivi è solo una sospensione di 12 mesi di una parte cospicua del D.Lgs. sopra citato. Dato che l’atto governativo prevede, appunto, solo una sospensione (non l’abrogazione)di una parte di una norma e riguarda solo una sola delle leggi che il referendum propone di cancellare, bisogna concludere che il referendum non solo resterà integrale, ma si terrà regolarmente a giugno. Si permetterà dunque agli italiani di esprimersi ora sul nucleare, non tra un anno (anche se quando si votò il referendum sul nucleare nel 1987 era passato quasi 1 anno e 7 mesi dall’incidente di Cernobyl e gli italiani si espressero ugualmente contro il mantenimento dell’atomo).

Danilo Rota 23.03.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno ha un link dove trovare gli aggiornamenti su questa guerra?
quali navi, quali reparti, aerei e via dicendo sono in attività quì nel mediterraneo?

le navi da guerra pattuglieranno le acque per respingere i profughi o almeno per dirottarli verso le coste francesi, senza necessariamente speronarli?

dovremo richiamare truppe dal Libano per gestire la crisi?

psichiatria. 1 23.03.11 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma siete scemi. Il testo è sbagliato NON credo che sia una scelta casuale, non io credo sia una scelta casuale

Antonio P. 23.03.11 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Commento ad Andrea Valenza:

il quale si chiede come fare a risolvere i problemi per cui i giovani nord-africani si stanno ribellando. Egli da una mezza ricetta:

''destituendo i freni alla loro volontà di fare ed essere mercato''

Ma a questo punto io gli chiedo: e dove mai stà questo FRENO allo loro volontà di fare e essere mercato?
Il regime di Ben Alì, risultava forse essere un regime 'frenante'?
Io posso assicurare, essendoci stato, che quel paese era un normalissimo paese ad economia di mercato... e dove la libera iniziativa privata, e la proprietà privata, valevano esattamente come in Italia, in Francia etc.
A Tunisi esistono Pubs, ristoranti, tutti in perfetto stile occidentale. Certi locali, serali o notturni, potrebbero stare benissimo a Roma e risultare molto originali.
Chi ha soldi, frequenta questi locali, dove si sente la stessa musica del resto d'europa, (anche se gli arabi hanno una propria produzione musicale : esiste una musica leggera araba moderna ad esempio).
Ci sono gelaterie, attività artigianali, ci sono negozi di ogni tipo.
Ci sono imprenditori, etc etc.

Insomma si tratta di paesi perfettamente CAPITALISTICI. Nessuno impedisce a nessuno di aprire una attività, una impresa, piccola o grande che sia. L'unico vincolo essendo, ovviamente, i soldi necessari per partire con l'impresa. Gli emigrati che hanno racimolato un pò di soldi lavorando all'estero, tornano in patria e aprono magari un bar, o qualcos'altro.
NESSUNO GLIELO IMPEDISCE. Non hanno nemmeno la mafia e la camorra.. al limite hanno un sistema statale corrotto, questo è vero, la corruzione è ad ogni livello dell'amministrazione.
Ma evidentemente non è questo il problema, perchè altrimenti qual'è la differenza con noi...?

Il problema è che NON CI SONO SOLDI, nelle tasche della maggior parte dei giovani..
Tu dici, 1000 persone coi letti d'oro e 500.000.000 senza letto..cioè il problema è di distribuzione del reddito, a quanto pare, non di 'freni' (che non ci sono proprio).

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 23.03.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento

La preannunciata rivoluzione di facebook adesso cambia volto….suona un vecchio adagio…esportare la democrazia…sebbene sia indiscutibile l’uso,al passo con i tempi,di un canale comunicativo come facebook per scambiare idee che ha potuto coadiuvare nelle giovani menti una rivalsa sociale rispetto ai giovani del mondo occidentale…rap,macchinoni,soldi…libertà…diciamo che ci sono forti e paventati dubbi.che dietro tutto ciò ci sia qualcos’altro,fine opera di intelligence o il mito della cultura occidentale (libera e libertina)?forse entrambe,forse nessuna delle due.Certo che la leadership dell’ autocrate Gheddafi ha sicuramente reso poco dolce il sonno dei potenti del mondo,perché il suo potere economico nonché la sua irregolare condotta lo ha reso incontrollabile…una scheggia impazzita che stava lontano dagli asset politici internazionali….uno Stato canaglia per intenderci….non nemico,ma neanche amico,forse amico dei nemici…..un bel problema.. Fine opera di intelligence dicevamo…certo,è plausibile,possibilmente reale…..ma questa doveva attaccare su un substrato fertile per poter germogliare….anno dopo anno,uomo per uomo…..non bisogna essere degli economisti per capire che se in una area geografica dove 1000 persone hanno letti d’oro,bagni d’oro,tetti d’oro…e 500.000.000 non hanno un letto,un bagno,un tetto….per intuire che questi prima o poi si sarebbero incazzati
.La povertà e la possibilità di vedere(eheheh…tramite facebook???) che a pochi km di distanza esiste una realtà che è assai più gradita,abbiamo tutto,miccia e combustibile. Sono cambiati i mercati storici di riferimento,è cambiata la percezione di economia,ormai su scala mondiale,giustamente anche quei popoli vogliono entrarvi a far parte….ma come?destituendo i freni alla loro volontà di fare ed essere mercato?.ma una volta tolti i freni,questa possibilità sarà reale?giusto 4 bombe intelligenti per adesso,con buona pace delle possibile ingerenze integraliste e di chi sperava in Obama per un mondo migliore..

andrea valenza (kior65), palermi Commentatore certificato 23.03.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marco, ti credo che non sei un esperto di politica estera..
tu nasci come cronista di giudiziaria, la forma mentis richiesta per questo tipo di attività è molto diversa da quella di chi si occupa di politica estera..Tu non sei come Lucio Caracciolo, tanto per intenderci.

Concetti come 'polizia' 'magistratura' e vari tipi di codice (penale, civile) non sono applicabili alla politica estera e CHI LO FA, STA TIPICAMENTE FACENDO SOLO PROPAGANDA MENZOGNERA.

Se applicassimo il concetto di 'giustizia' tipico degli ordinamenti interni agli Stati, le azioni militari contro Gheddafi o contro Saddam sarebbero CERTAMENTE illegali. A Gheddafi basterebbe ricordare come il fatto del 1986 è SUPERATO dagli eventi successivi, in cui Gheddafi fu il leader libico riconosciuto da tutti gli Stati che ora gli fanno guerra (l'Italia in particolare lo ha ricevuto CON TUTTI GLI ONORI solo sei mesi fa). Tutto questo avrebbe valore LEGALE.

Un qualsiasi giudice darebbe ragione a Gheddafi e condannerebbe USA Francia e Italia a pagare i danni, cioè a risarcire la Libia dei carri armati e delle postazioni antiaeree distrutte (oltre ai danni MORALI, elevatissimi).
Non solo, gli USA sarebbero RECIDIVI: gli USA sarebbero già stati condannati per omicidio e tentato omicidio per il semplice fatto di aver bombardato la casa di Gheddafi nell'88. La legge infatti non ammetterebbe che ci si faccia giustizia da se..

E' ridicolo? bè se senti il ridicolo emergere in ciò che scrivo, allora percepisci anche la differenza fra la forma mentis di un cronista di giudiziaria e la forma mentis di un esperto di geopolitica...

Per quanto mi riguarda una idea io ce l'ho su come orientarsi: io penso che in politica estera la strumentalizzazione sia inevitabile. Allora credo che il problema sia non tanto non farsi strumentalizzare ma scegliere DA CHI farsi strumentalizzare, e in questo modo esercitare noi stessi una strumentalizzazione.


Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 23.03.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che non esista in rete un bel digest d'informazione e fatti su personaggi politici e imprenditori. In campagna elettorale sono i candidati a descrivere loro stessi ovviamente nella chiave più opportuna possibile dicendo montagne di balle. Servirebbe un contraltare informativo: un database di fatti, di raccolte di dichiarazioni da giornali, di documenti per sapere chi è realmente quella persona, quali interessi ha, chi frequenta, cosa ha fatto di buono in passato. La democrazia ha bisogno di memoria collettiva e di più trasparenza. Servono mezzi per evitare che vengano eletti i piacioni, quelli che appaiono di più in televisione o che hanno la risposta pronta nei talk show (o il conduttore che lavora dalla propria parte). Serve un mezzo che permetta di capire, per esempio, se la persona sa lavorare con gli altri, sa ottenere risultati, sa prevedere il futuro. Ovviamente serve sapere se ha avuto condanne e per che cosa (si può pensare di lasciare agli elettori il diritto di "graziare" reati colposi o condanne per azioni di protesta). Serve usare di più e meglio la memoria come antidoto alle derive populiste. Una memoria di tutti e aperta tutti.

Peter Amico 23.03.11 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Siete penosi.

stefano mandruzzato 23.03.11 06:58| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo mai terminato una guerra con lo stesso alleato iniziale; siamo stati sempre storicamente a rimorchio del miglior navigante (al di là di ogni ideologia o 'guerra santa'); non abbiamo mai lasciato tracce (a parte provinciali vanità) di particolari eroismi bellici (e pur detestando ogni tipo di conflitto armato, anche fosse all'arma bianca, credo che una volta che si partecipa bisognerebbe comunque 'onorare' l'impegno); siamo andati in Iraq solo per presidiare i pozzi di petrolio Eni, guarda caso ubicati a Nassiriya; le varie partecipazioni ad altri conflitti sono state genuflessioni obbligate, comunque mai (lontanamente) discusse per una remora morale ma solo per eventuali dubbi opportunistici; per ritrovare un esercito attendibile (ma non certo per colpa dei soldati o dei graduati di ieri e di oggi) bisogna scomodare la fanteria di Giulio Cesare, tra l'altro una delle più trionfanti e sanguinarie della storia (altro che Unni o Visigoti...); pur non amando certo le colonizzazioni (esercizio peraltro aduso a molti attuali Paesi ora divenuti civili), l'unica landa che siamo riusciti a conquistare ci ha chiesto - come più volte il Colonnello ha rivelato e si è vantato - un rimborso danni inenarrabile e, se pagato, da sotterrarsi all'istante. Ma come volete, empi di questo grondante sacco di storia adagiato sulle nostre spalle, che possiamo comportarci o ci possano giudicare?

homofaber 22.03.11 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma che ne pensate di una cosa del genere??

http://www.firmiamo.it/riduzione-stipendi-classe-dirigente

La loro sedia potrebbe anche tremare!! Non credete?

Rinascita Italiana, Italia Commentatore certificato 22.03.11 17:22| 
 |
Rispondi al commento

http://www.firmiamo.it/riduzione-stipendi-classe-dirigente

Nicola Polito 22.03.11 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Il grande Gino, nel nuovo post.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 22.03.11 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Una moratoria di un anno al nucleare in Italia sarebbe allo studio da parte del Governo. Lo si è appreso da fonti qualificate.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 22.03.11 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Questa banda di RIMBAMBITI essendo in buona parte ottuagenari (con handicappato)con inizi di DEMENZA SENILE,la veccia e cara malattia che riduceva i signorotti padroni di tutto(come gli attuali governanti)a brandelli umani,non ha mai cessato di far vittime ed i più esposti sono proprio LORO che si intendono di GOVERNI mah!!!.Il beduino che potrebbe con un colpo di genio mettere per una volta a tacere questi parassiti,a sua volta non ha le palle,urla slogan ma alla fine si ricorda che quando alzò troppo il tiro,ci pensarono gli yankee a demolirgli la MAISON altrimenti,uno scud anche di seconda mano mirato sul parlamento in seduta plenaria,ci avrebbe salvati da una fine IGNOMIGNOSA come quella che stiamo affrontando.La lega che ce lo ha DURO con i MARONI super efficienti,questa volta ha paura che qualche beduino possa mettere in atto la follia però,fa finta di non sapere con che si è alleata per il FEDRALISMO,come quello del nordest dove quotidianamente vengono denunciati dei celoduristi per EVASIONE FISCALE e,nel frattempo pensano a riempirsi le tasche salvando l'ufficiale pagatore pronti per questo,a denigrare anche la propria madre.Ma dove cazzo possiamo andare con un quadro simile se non in PELLEGRINAGGIO dal beduino per chiedere "SCUSA non lo faccio più".

emi f., voghera Commentatore certificato 22.03.11 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Potevate dirlo che avete un debole per i Dittatori rossi e verdi.
Avrebbero saltato i preliminari.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 22.03.11 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ha completamente ragione: gli affari della Libia sono di competenza esclusiva di Gheddafi e non certo dei colonialisti Obama e Sarkozy.
Gheddafi ha tutto il diritto di usare esercito e mercenari per soffocare la rivolta nel sangue.

L'amico Gheddafi poteva e doveva massacrare gli insorti a suo piacimento: è troppo facile vincere la guerra civile con l'aiuto di Obama (che si è rivelato peggio di Bush).

Come si permette l'ONU di impedire al presidente legittimo Gheddafi, che avrà qualche difetto ma è sicuramente meglio di Obama, Prodi e Fassino, di finire il lavoro contro i rivoltosi pagati dagli USA?

Per una volta la scelta di Bossi e Berlusconi, uniti nella difesa di Gheddafi, si è rivelata giusta.
Mi fa molto piacere che il moVimento 5 Stelle si sia schierato a fianco del di Gheddafi senza indugi, e contro l'imperialismo di Adolf Obama!

Secondo me i ragazzi del moVimento dovrebbero manifestare la propria solidarietà a Gheddafi, riunendosi davanti all'ambaciata libica.
E allo stesso tempo dovrebbero andare a tirare i pomodori ai guerrafondai americani e francesi, chiedendo l'immediata cessazione dei bombardamenti contro le infrastrutture militari del colonnello, lasciando campo libero a Gheddafi.

Forza Beppe! Forza Gheddafi! Forza Travaglio!
TUTTI UNITI A FAVORE DI GHEDDAFI E CONTRO ADOLF OBAMA!
NON DISTURBIAMO GHEDDAFI!

W Gheddafi! W Beppe! W il moVimento 5 Stelle!

Matteo di Ferrara Commentatore certificato 22.03.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Precipita caccia Usa, i ribelli salvano il pilota

E dopo la terza notte consecutiva di raid aerei della coalizione, stamani si e' appreso che un cacciabombardiere americano F-15E Eagle e' precipitato per un'avaria e che le due persone di equipaggio sono state recuperate e portate in salvo, ha fatto sapere in mattinata il comando militare delle operazioni, l'Africa Command. Almeno uno dei piloti, secondo il britannico Daily Telegraph, sarebbe stato salvato dai ribelli libici.
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2011/02/16/visualizza_new.html_1587570705.html

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 22.03.11 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Una precisazione sulla prima parte dell'intervento: l'attentato di Lockerbie risale alla fine del 1988, non è precedente all'aprile 1986.

Ruggero Reggiannini 22.03.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento

22 marzo, ore 14:19
Roma - (Adnkronos) Berlusconi testimonial del nuovo spot “Magica Italia 2011”, promuove le bellezze culturali del Bel Paese rivolgendosi direttamente agli italiani in un filmato della durata di 30 secondi.
La Brambilla: "Un video a costi bassissimi, il premier ha prestato la sua faccia gratuitamente"

^^^^^^^^^
E con questa ennesima pacchianata ci siamo giocati anche gli introiti del turismo…

Franco F. Commentatore certificato 22.03.11 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' MORTO JACK LO SQUARTASTRONZI !!!

..sbronza di India Pale Ale ! :-DDD

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

11 settembre 2001, Jo Moore, il
consigliere(spin doctor) laburista che invio` una e-mail 11/09/01 suggerendo che era:” una buona
giornata per seppellire cattive notizie”.

I media italiani oggi (sempre) usano il sitema Moore, e insabbiano notizie con il pretesto della missione "umanitaria" in Libia.

GUERRA IN LIBIA = COME INSABBIARE NOTIZIE
..................................................

“Team kill, il nuovo scandalo dell'esercito Americano”

Si tratta di tre foto, in una delle quali si vedono due soldati che tirano per i capelli il corpo senza vita di un civile, con buone probabilità assassinato volutamente dai militari. Un'altra fotografia mostra un soldato che abusa dei cadaveri di due vittime.

Una ricerca condotta da Der Spiegel ha portato alla luce circa 4.000 foto e video ripresi dagli uomini. La rivista che ha deciso di pubblicare solo tre immagini, ha detto che oltre ai delitti gli uomini erano sotto processo perché avevano custodito "intere collezioni di immagini di altre vittime".

Le 3 foto pubblicate da Der Spiegel: http://www.spiegel.de/politik/ausland/0,1518,752272,00.html


Altra notizia insabbiata, oggi l'ex presidente israeliano Moshe Katsav, condannato a 7 anni di prigione per stupro.

ROMA 30/12/10 – “L'ex presidente israeliano Moshe Katsav è stato oggi riconosciuto colpevole di due casi di stupro dal tribunale distrettuale di Tel Aviv. Katsav, che rischia una condanna a sedici anni di reclusione ed è stato anche giudicato colpevole di molestie sessuali e di aver cercato di ostacolare il procedimento giudiziario” http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=132594&sez=HOME_NELMONDO

Katasav, dovrebbe chiedere il trasferimento in Italia. Nel caso il “guascone” viene condannato, avrebbero la possibilita` di fare qualche briscoletta, e praticare il bunga bunga one to one! ^ _ *

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 22.03.11 15:10| 
 |
Rispondi al commento

L’addolorato
“Quello che accade mi colpisce personalmente, sono addolorato per Gheddafi”. Le parole del Presidente del Consiglio italiano suonano come l’epitaffio finale sul declino della politica estera del nostro Paese e definiscono meglio di qualsiasi altro commento, l’inadeguatezza assoluta di una classe politica di fronte ai problemi e alle crisi del nostro tempo. Nelle stesse ore il ministro degli Esteri Franco Frattini, minaccia, insieme al suo premier, che l’Italia, senza l’assunzione del comando militare da parte della Nato, “istituirà un comando separato”. Per fare cosa? Per inviare aerei che non fanno la guerra ma sorvolano i cieli. Niente male. Sia detto en passant che, nonostante le tante parole, il comando militare in questo momento è saldamente nelle mani degli americani che dal Mediterraneo coordinano le operazioni in Libia. Ma tant’è. Arriverà pure l’ombrello della Nato a dare un’ ulteriore copertura politica al tutto, la nostra situazione cambia di poco.

Chiediamoci: per quale motivo Berlusconi pronuncia questa frase? In primo luogo perché in effetti non può separare, agli occhi dell’opinione pubblica, il proprio destino da quello del colonnello di Tripoli dopo avergli baciato la mano e sottoscritto con lui accordi economici e politici che oggi vanno in frantumi.

La diplomazia, del resto, non è una forma di buona educazione – guasconeria e pacche sulle spalle contro vecchi parrucconi – è il metodo, affinato per secoli, con cui il governo di un Paese difende e tutela gli interessi e il bene della dei propri cittadini e, in epoca contemporanea, cerca di farlo di concerto con

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.03.11 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scellerati ci siamo tutti?
Bene chiudete la porta...
Alla fine della fiera (sezione tiro a segno) tutti si ficcheranno nella torta Libia, perché no...anche Pizzaland.
Sarkò, Cameron e Obama si divideranno gas, petrolio, contratti e ricostruzione...lo Gnomo si prende le amazzoni! (Magari per la Merkel ci starà un nuovo elicottero)...

Ps...
Chi sarà quello sfigato che si becca le azioni della Juventus???

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 22.03.11 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Dilettanti allo sbaraglio.

La Politica Estera e Militare del nostro Paese ,negli ultimi tre giorni è stata a dir poco schizofrenica.
Siamo partiti con l’immediata adesione al piano fortemente voluto dalla Francia e USA ,senza sollevare richieste ,proposte o obiettare sulle modalità. Anzi ci si è preoccupati subito di far sapere che la concessione delle basi Italiane non sarebbe stata come fare l’affittacamere,ma ci sarebbe stata da subito una partecipazione attiva e convinta nel conflitto.
Quindi adesione al sentimento comune della coalizione che Gheddafi è un brutale dittatore.
Partono i nostri Tornado e compiono le loro missioni di guerra.
Poi comincia la retromarcia ed i puerili distinguo.
Noi non abbiamo bombardato,ci dispiace per il povero Gheddafi,ed adesso, forse, le basi non le concediamo più!
Che ci sia un problema di Comando e Controllo in questa coalizione non vi è dubbio:ma una cosa è rivendicare una unicità di Comando per perseguire il dettato della risoluzione del’ONU;un’altra è il tentativo di sfilarci perché,a distanza di 48 ore ci si rende conto che non c’è più una maggioranza di Governo(senza il voto della Lega la maggioranza viene meno),su un tema cruciale quale la politica estera. Ed inoltre ci si rende conto, in qualche modo, di aver fatto un clamoroso voltafaccia al Colonnello con il quale solo sei mesi prima ci si era compromessi oltre qualunque limite anche il più guascone.
Non era il caso di pensarci all’inizio di questa crisi, e fare delle scelte ponderate,muovendosi solo dopo aver ragionato e valutato con attenzione le conseguenze di certe azioni ? Ed una volta scelta la strada,percorrerla fino in fondo con convinzione ? Non dovrebbe fare così un Governo che si rispetti?
Già…. che si rispetti ….!!

Luca Anedda 22.03.11 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Lanciati missili, meno Uno, sul Bunker del Dittatore.
No, non Arcore,chi l'ha detto? Tripoli.

enrico w., novara Commentatore certificato 22.03.11 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' MORTA TITTI BEMBELLA' !!!

:-DDDDDDDDDDDDDDD

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OPERAZIONE 'Odyssey Dawn'

Una missione “umanitaria” che come in altre nazioni(Guerra del Golfo del 1991 - Bosnia 1995 -
Jugoslavia 1999 - Afghanistan 2001 e nel 2003 in Iraq. ) dove siamo intervenuti per esportare
“democrazia & liberta`”, al ritmo di missili Cruise Tomahawk, lascera` nel tempo una contaminazione dell’ambiente da uranio impoverito, con risultati che avranno severe conseguenze anche per il popolo libico.
Condannare a morire di tumori, non mi sembra che sia molto “umanitario”.

Una consolazione potrebbe essere, che l’uranio impoverito non fa distinzioni tra quelli che lo ricevono, e quelli che lo usano.
..................................................
“Il professor Massimo Zucchetti, docente di Impianti nucleari al Politecnico di Torino, esperto di radioprotezione e autore di numerosi lavori scientifici sull'uranio impoverito.” “sostiene in uno studio scientifico il professor Massimo Zucchetti del Politecnico di Torino: nel peggiore dei casi fino a seimila morti” .

Per chi ne fosse interessato, a leggere tutto il resto “Libia, uranio impoverito nei missili Usa e Gb”

http://it.peacereporter.net/articolo/27514/Libia%2C+uranio+impoverito+nei+missili+Usa+e+Gb%0D%0
A%26nbsp%3B
l’articolo include un link per un file pdf , dove il professore Zucchetti spiega in maniera piu` approfondita gli effetti dell’uranio impoverito. “Un primo studio di impatto ambientale e sulla salute”.


Saluti..........."UMANITARI" all'uranio impoverito!!

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 22.03.11 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Ultim'ora :

Gheddafi,avendo appreso da fonti ufficiali che nel conflitto interverrebbe Grillo e i grillini ,ha preannunciato l'imminente RESA INCONDIZIONATA argomentando quindi che preferirebbe le bombe della coalizione e non una pioggia di CD DVD CALENDARIETTI MAGLIETTE E CAPPELLINI , oggetti questi ancor più devastanti delle bombe in quanto letali per i GENITALI della popolazione tutta !

La NATO si sta adoperando affinchè Grillo non sferri l'attacco micidiale a suon di audiovisivi i cui effetti determinerebbero una generalizzata ed incontenibile esplosione testicolare determinando inesorabilmente l'impotenza sessuale dei libici per alcune generazioni .

arriva l'arrotino 22.03.11 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Oggi sono in vena di notizie estremamente 'piacevoli':

L'Ispra: anche in Italia aumenterà
la radioattività, ma in dosi minime
«Al momento non si rilevano assolutamente rischi per le popolazioni»
gLI EFFETTI DELLA NUBE ATTESI TRA MERCOLEDì E GIOVEDì

L'Ispra: anche in Italia aumenterà
la radioattività, ma in dosi minime

«Al momento non si rilevano assolutamente rischi per le popolazioni»

MILANO - Gli effetti della nube radioattiva che si è sprigionata dalla centrale giapponese di Fukushi sono «attesi anche sull'Italia, prevediamo tra mercoledì e giovedì» ma «al momento non si rilevano assolutamente rischi per le popolazioni». Lo ha detto il responsabile del Servizio misure radiometriche del Dipartimento nucleare dell'Ispra, Giancarlo Torri.
In Italia ad intercettare la nube «sono i sistemi della Rete nazionale di sorveglianza della radioattività, una rete che è sempre e comunque attiva su tutte le regioni italiane» spiega Torri, aggiungendo che «a stamattina non si rileva nessun segnale di incremento di radioattività né sull'Italia né sull'Europa». «Il valore della nube - continua Torri - dipende da quanto materiale radioattivo è uscito, da quanto sta in alto e da quali fenomeni di diluizione è influenzato».

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 22.03.11 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è uno qui che sa gridare solo:

ma che cosa???

peppe s., giugliano Commentatore certificato 22.03.11 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHEDDOLORE...

Ora che sappiamo di partecipare, ce ne dispiace, a mezza guerra contro ma in favore di Gheddafi possiamo continuare a restare nella nostra posizione ferma e decisa.

Forse i Rais, non necessariamente quelli degli altri paesi, dovrebbero riconoscere quando è venuto il momento di cedere il passo.

Ma questi vivono nella convinzione di essere stati eletti dal popolo vita natural durante.

Pregate, fratelli e sorelle, perché questa nostra famiglia, qui radunata nel nome di Gheddafi, possa offrire il sacrificio gradito a Silvio padrone onnipotente.

Le celebrazioni in suo onore hanno visto il culmine quando una divina pioggia di uova marce, bottiglie e petardi ha accolto il Rais in procinto di recarsi a Torino per sostenere il suo pargolo candidato a sindaco Michele Coppola.

La cerimonia, in questo modo, è stata impreziosita e resa indimenticabile.

N.S.S.Silvio è stato accompagnato dall'assistenza spirituale dei suoi manganellatori preferiti.

La morale vuole che gli italiani subiscano il suo regime attraverso l'anestesia e l'ipnosi televisiva rinunciando e non ritenendo utile una pacifica rivoluzione della gioventù.

L'informazione del chiodo scaccia chiodo torna utile per allontanare gli obbiettivi comuni che coinvolgono tutti: acqua pubblica, nucleare, moralità politica, etc, etc...

Il Pacifico non si lamenta ma non sta bene. L'acqua per raffreddare i reattori dove è finita? In Mare... la fauna e la flora marina, ma non solo, ringraziano.

Gli effetti si vedranno tra non molto. Attendere prego. La calma è la virtù dei forti ma la troppa pazienza è la virtù dei... folli.

Intanto S’è risvegliato il vulcano Marsili che potrebbe causare uno tsunami nel Tirreno.

La pazienza delle istituzioni, di fronte agli allarmi, è immensa. Solo un disastro può squoterli e, forse, spostare le loro attenzioni.

Al momento la prevenzione, la manutenzione e il consolidamento del territorio può attendere.

TERIBBILE:

By Gian Franco Dominijanni


Libia: i tornado italiani hanno lanciato missili oppure no?
Nicola Scolari, uno dei piloti decollati il 21 marzo dalla base militare di Trapani per raggiungere Bengasi, assicura: "Abbiamo solo pattugliato la zona". Il comunicato ufficiale dice però l'opposto. La Russa: "Scolari dice la verità". Ma viene trasferito

http://tg24.sky.it/tg24/mondo/2011/03/21/libia_italia_tornado_attacco_missione_odissea_alll_alba.html

SOLARI TRASFERITO PER ESSERSI RIFIUTATO DI BOMBARDARE ? PER AVER PARLATO?

BUFFONI ! LA RUSSA VATTENE!

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Fukushima nube sull'Italia tra domani e giovedì.
Ispra: nessun pericolo per salute

meno male, và!

nessun pericolo per la salute.

quindi gli antinuclearisti continueranno
ad essere contro il nucleare,

mentre i nuclearisti continueranno,
a non capire un cazzo, però!


immaginatevi anche un po' di musica romantica nel sottofondo:

Il Cav 'addolorato' per il Gheddafi


Milano - Mentre in Francia Sarkò gonfia il petto e fa la voce grossa per mantenere la leadership francesce nell' operazione militare contro il regime libico, nell'italiaca penisola, il premier manifesta contrizione per il povero dittatore libico. "Sono addolorato per Gheddafi e mi dispiace. Quello che accade in Libia mi colpisce personalmente, ha detto lunedì sera Silvio Berlusconi a Torino a margine di una cena elettorale..........

http://www.voceditalia.it/articolo.asp?id=65427&titolo=Il%20Cav%20'addolorato'%20per%20il%20Gheddafi

mavalà mavalà, berlusconistan Commentatore certificato 22.03.11 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Titolo: l'Italia tradisce sempre! Questo è il problema di Travaglio? Facciamo finta non lo sappia e glielo spieghiamo. Attualmente l'Italia è divisa tra i travaglini & co. ed i berlusconiani. Per i travaglini & co., più che opposizione, trattasi di vero e proprio odio per la parte avversa! Quindi, qualsiasi sia l'argomento, se i berlusconiani dicono "bianco", i travaglini & co. dicono "nero". Nello specifico, se il Governo (chiedo scusa per il lapsus, se Berlusconi) si fosse opposto all'intervento in Libia, i travaglini & co. avrebbe detto "traditori"; il Governo (Berlusconi) ha fatto quello che ha fatto? Traditori lo stesso. Quando questo Governo (Berlusconi) non ci sarà più, Travaglio (e tanti altri come lui) dovrà trovare altri (magari gli stessi) difetti nel futuro Governo, anche se di sinistra(ma è di sinistra, anarchico o giustizialista - solo per gli altri -?), per continuare a fare il bastiancontrario! Evviva la politica italiana ed i giornalisti come Travaglio!!

Volatile pn 22.03.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No è resuscitato lazzaro!(belin è storia! antica,antichissima ma è storia:l'anno scritta gli evangelisti!
Non so quanti erano ma erano in tanti e tutti con storie diverse!
Mha!
Ricordo anche le parole,pur essendo passato tanto tempo2: sorgi lazzaro!
Risposta: no! Non voglio sorgire!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 22.03.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Governatore del Veneto "Il nucleare è una buona tecnologia, ma il Veneto non è adatto ad ospitarlo."

Il Governatore della Campania " Non ho nulla contro il nucleare, ma le condizioni morfologiche della Campania non lo permettono."

Il Governatore della Lombardia: " Bene il nucleare, ma non ne abbiamo bisogno perchè la Lombardia ha raggiunto l'autosufficienza energetica."

Il Governatore della Sardegna: " Non siamo ideologicamente contrari (?!), però preferiamo puntare sulle energie rinnovabili."

Ma che hanno paura a dire che non lo vogliono?

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 22.03.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo perchè sono io ad essere presa di mira dai cloni.
Mandi dice: "è per colpa della "celebrità".

Ma quale celebrità!
Ci sono nominativi assai più seguiti ed apprezzati, incensati e riveriti.

Al massimo potrei teorizzare una "celebrità" utile, visto che grazie ai miei commenti qualcuno sfoga le sue frustrazioni e insultandomi pensa di essere molto superiore ed è fiero di sè stesso.

La cosa peggiore è che questo/a clonatore/trice fa bene il suo lavoro: prende parte dei miei commenti, ci aggiunge espressioni tipiche di una certa signora, inserisce qualcosa di suo.

Tutto molto plausibile, e vedo che molti ci sono cascati.

Ho fatto l'autenticazione apposta, e per vedere se sono IO che scrivo o qualcun altro, basta guardare alla spunta verde accanto al mio nome.

Ma siete poco attenti, o non mi conoscete bene.

Non credo, Mori, che sia Ivana a fare queste cose: non ha bisogno di copiarmi.

La conosciamo da tempo, ha il suo linguaggio ed il suo stile.

No, è qualcuno molto più subdolo e cattivo.

Margherita G. Commentatore certificato 22.03.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

WASHINGTON – Non solo bombe ma anche guerra psicologica. Un aereo delle forze speciali americane – nome in codice «Commando Solo» – con a bordo una potente radio trasmette messaggi diretti all’esercito libico. In una breve comunicazione – in francese, inglese e arabo – si avverte: «Se cercherete di lasciare i vostri porti sarete attaccati e distrutti immediatamente». Un altro comunicato – captato da un radioamatore olandese domenica – si rivolge ai membri della Marina libica: «Marinai libici! Abbandonate immediatamente la vostra nave…e tornate dalle vostre famiglie o a casa. E’ per la vostra sicurezza! Lasciate subito la nave». Le missioni di «Solo» – un Hercules EC 130 – non sono una novità in quanto gli americani lo hanno già impiegato durante la guerra in Iraq. Durante la seconda guerra mondiale sono diventate famose le trasmissioni di Radio Londra – con i messaggi per la resistenza – e quella della «Rosa di Tokio» con gli appelli lanciati ai soldati alleati perché disertassero. In questa fase del conflitto in Libia, la coalizione spera di indurre i militari libici ad abbandonare il regime. Una pressione esercitata con i raid sulle unità terrestri ma anche con contatti attraverso intermediari. E all'inizio della crisi una nave militare libica si è rifugiata a Malta così come due piloti fuggiti a bordo di una coppia di caccia.

Carissimo...Gheddafi la ruota gira!

Saluti

http://www.corriere.it/esteri/11_marzo_21/terrore-per-radio-olimpio_8857fd7c-53bb-11e0-9775-d7937a6c081d.shtml


Ritengo auspicabile, nel prox Parlamento, costituito per Meta' di Donne, l'Istituzione di un Ministero per l'Infanzia ed uno per l'Adolescenza, retti da un rappresentante d'ogni Sesso, con pieni Poteri.
Sarebbe un Antidoto alla Pedofilia, allo Sfruttamento delle Ragazze.
Visto la Fallacia degli Ultrasettantenni, van rivisti i Criteri di Saggezza e Maturita'.
Come per la Guida d'un Auto, per la Guida d'una Nazione, occorre una Patente Etica.
A Punti.
Gli Attuali Reggenti, ne uscirebbero Riformati.
Compreso chi regge gli Eserciti.

enrico w., novara Commentatore certificato 22.03.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento

ecco come al solito.....
i Francesi qui i francesi là, vogliono fregarci il petrolio, Sarkozy ha bisogno di vincere le elezioni...etc...come se il petrolio libico fosse nostro e come se i nostri magnifici politici non sarebbero prontissimi, sono maestri in questo, a sfruttare tutte le occasioni a fini elettorali,
io constato solamente:
-c'é una risoluzione ONU del 18 marzo: aiutate i civili
-ogni giorno Gheddafi puo , e minaccia , di uccidere migliaia di civili e rivoltosi
-invece di raccontare barzellette la Francia e l'Inghilterra stoppano efficacemente gheddafi e risparmiano un sacco di vite....

IN Italia:
- I francesi comandano!! perché loro...mi dite che cavolo c'entra?
-I francesi fanno questo per fregarCI(!) il petrolio: come se fosse nostro...spirito colonialista francese o italiano??
- non facciamo NIENTE!! avremmo potuto intervenire noi..;chi ce lo avrebbe impedito..se l'obiettivo é salvare civili!
- Berlusca dice...:poverino questo Gheddafi...ha pure inventato il bunga-bunga!!! il nobel dvrebbero dargli altro che bombardamenti!!!
-Vespa dice : ci stanno fregando!!! e che l italia deve obbedire alla Francia!!! come se in genere non obbediamo a qualcuno!!
Insomma la solita figura di merda....e la Francia LEI ha le palle!!!!
che pena..!
Silvano

silvano brienza 22.03.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento

OT OT OT OT OT OT

però interessante:

Dopo una serie di denunce che avevano messo a rischio l’attività del servizioStreet View, il tribunale tedesco non porrà alcuno ostacolo alle Google Carsche potranno continuare a scorrazzare liberamente e fotografare le strade della Germania.

Spesso le Google Cars, le auto con una telecamera in grado di fotografare tutto ciò che si trova intorno per “mappare” le strade di tutto il mondo, catturano immagini non gradite ai proprietari delle abitazioni che appaiono nel servizio. Le lamentele, infatti, sono giunte principalmente dopo che alcuni cittadini tedeschi avevano segnalato la violazione della loro privacy avendo trovato in alcuni scatti di Street View anche l’interno delle loro abitazioni, per porte o finestre rimaste aperte durante il passaggio di una delle auto di Google.

Il tribunale, vista anche al disponibilità di Google a rimuovere immediatamente immagini segnalate dai proprietari delle abitazioni fotografate, non ha ritenuto alcuna violazione della privacy nel fotografare le strade e di fatto consentirà anche in futuro l’attività di Street View in Germania senza limitazioni di sorta.

Situazione differente invece in Francia dove l’autorità garante per la privacyCNIL (Commission Nationale de l’Informatique et des Libertés) ha disposto una multa da 100.000 euro nei confronti di Google per un software presente nelle auto che catturava anche informazioni riservate degli utenti: i nomi delle reti Wi-Fi, i MAC address e altri dati che Google si è resa conto di aver carpito “per errore”. Alcuni dati, specie per le reti non protette, avrebbero contenuto anche password e informazioni bancarie.

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 22.03.11 14:10| 
 |
Rispondi al commento


Bossi è resuscitato incarnatissimo come prima: non lo vogliono.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Un commento fascista, alucinante:

*

In un articolo sulle rivolte arabe, lo scrittore uruguayano Raúl Zibechi affonda il colpo:

"Il sistema sta dimostrando fin troppo bene che può convivere con qualsiasi autorità statuale, persino quella più "radicale" o "anti-sistema", ma non può tollerare il popolo nelle strade, le rivolte, le ribellioni continue.

Possiamo affermare che il popolo nelle strade inceppa l'accumulazione del capitale, per cui una delle prime "misure" prese dai militari dopo la fuoriuscita di Mubarak è stata quella di chiedere al popolo di lasciare le strade e di ritornare al lavoro."

*

La strada è il luogo per eccellenza in cui il potere si esprime dal basso. E' lo spazio simbolico da cui il popolo conduce la sua lotta contro chi abita in alto.

E' dove si sperimentano modalità alternative di gestire la "res publica", le questioni pubbliche. Ogni volta che il popolo si è imposto sul palcoscenico della storia tramite le proteste,

ha sempre -attraverso l'esercizio della democrazia diretta- costruito le sue proprie istituzioni fuori e contro le istituzioni ufficiali dello Stato.

Questo è successo sempre, fin dalla Rivoluzione Francese, quando nel 1792 il proletariato formò la prima comune a Parigi ed il popolo si diede gli organismi della democrazia diretta nascente,

prima che fossero presi, stravolti ed infine repressi nelle mani della borghesia giacobina nella sua lotta contro l'Ancien Régime.

La democrazia ha sempre dei limiti e la borghesia lo sa molto bene: il problema è chi fissa questi limiti.

*

http://www.anarkismo.net/article/19046

*

hasta farisei

TONY .. Commentatore certificato 22.03.11 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Lo spettro della folla che assume la guida della politica è uno degli incubi peggiori per le classi dominanti, per le quali "democrazia" significa mantenere la struttura legale ed economica che garantisce i loro privilegi esclusivi.

Non è dunque una coincidenza se i mass-media capitalisti hanno tanto insistito sugli appelli alla "stabilità" ed all"ordine", unitamente al formale appoggio per la necessità di democrazia nei paesi arabi ("dimenticando" il loro tradizionale appoggio alle autocrazie regionali).

Nel giornale "El Mercurio" (dell'11 febbraio), ad esempio, David Gallagher scrive: "Non si può governare un paese dalle strade, con buona pace delle illusioni che nutrono alcuni intellettuali fautori di una specie estrema e partecipativa di democrazia diretta".

Di opinioni come queste ne sono state scritte a iosa su tutti i media ufficiali.

E' interessante notare quel governo dalle strade, che dimostra i limiti della formale democrazia borghese. Chiariamo alcuni concetti: quando l'autore parla delle strade, egli sta parlando del popolo. Quando dice che la democrazia non può essere di una specie "estrema" e partecipativa, egli sta dicendo che la classe lavoratrice (l'estremo opposto alla classe che egli rappresenta) dovrebbe essere esclusa dal gioco democratico. In base al concetto che sta al cuore della sua democrazia, si dovrebbero escludere i poveri, i lavoratori da qualsiasi coinvolgimento nei loro affari, che essi devono necessariamente gestire con un'aria di "serietà" e di "rispettabilità" per celare gli interessi di classe che sono nascosti dietro questa visione della democrazia.

http://www.anarkismo.net/article/19046

TONY .. Commentatore certificato 22.03.11 13:58| 
 |
Rispondi al commento

SENZA LA LEGGE E L'ORDINE, IL CAOS???

Siete sicuri?

Leggete un pò sotto...

*

La democrazia diretta nei comitati popolari
In Egitto, come altrove nel mondo arabo, i comitati popolari che sono emersi hanno dimostrato la capacità politica della classi lavoratrici. Il Gallagher suddetto si sbaglia nel dire che un paese non può essere governato dalle strade. Infatti, per parecchie settimane in Egitto ed in Tunisia, la "strada" è stata l'unico luogo di governo.

Ci sono numerosi testimonianze su come ha funzionato la democrazia diretta dei comitati popolari in Egitto, in Tunisia ed in Libia, e di cui noi sappiamo grazie al grande lavoro di alcuni corrispondenti internazionali. Ecco una testimonianza veramente indicativa dalla "comune" di Piazza Tahrir al Cairo:

"Gli egiziani di ogni strato sociale hanno volontariamente iniziato a pulire le strade, a dirigere il traffico di mezzogiorno; a coordinare il pattugliamento nei quartieri contro gli iniziali saccheggi; e persino ad organizzare comitati di autodifesa durante gli sporadici scontri del 2 febbraio contro i baltagiyya (teppisti), posti di blocco di sicurezza pienamente equipaggiati, posti di guardia, ospedali volanti per curare i feriti (...)

Superando una lunga eredità fatta di reciproca ostilità e di sospetto sulla falsariga del settarismo tradizionale, in Piazza Tahrir c'era l'Egitto di tutti e di ciascuno: uomini e donne, giovani e vecchi, musulmani e cristiani. Un dibattito vivo e vigoroso -libero e significativo per una volta - ha coinvolto i 4 angoli della Piazza, dando la parola ad oratori di diverse vedute ed opinioni. Ogni adozione formale di proposte è stata decisa democraticamente con un trasparente voto per maggioranza. (...)

Il popolo di Piazza Tahrir ad un certo punto ha veramente votato se eleggere o no dei rappresentanti che eseguissero decisioni chiave a nome del movimento di protesta; a grande maggioranza vinse il no."

*

http://www.anarkismo.net/article/19046

*

hasta farisei


IL DIO E' MIO E LO GESTISCO IO

Nulla è cambiato dalle crociate o dai tempi del colonialismo.
C'è chi dice che noi prendiamo i profughi mentre gli altri il petrolio.
Altri,come il nostro ministro degli esteri, rivendicano la posizione strategica dall'Italia e delle sue basi e per questo spetterebbe a noi il comando delle operazioni.
Alcuni sulla scia dei vecchi film western si mettono subito a cavallo e vanno ad aiutare gli assediati che vedendoli arrivare dovrebbero gioire al grido di 'arrivano i n(m)ostri'.
C'è chi è cauto,chi si tira indietro,chi partecipa e poi se ne va,chi arma gli aerei ma poi non spara,chi ha pietà di gheddafi come berlusconi,chi lo vorrebbe morto come l'America.
In una gigantesca insalata di decisioni e umori nazionalistici,con problemi di consensi e di governi,con economie sature e drogate si cerca di distrarre il mondo intero dall'incapacità di capire ed andare a fondo dell'unica questione fondamentale che da millenni è rimasta irrisolta:E' giusto il mio Dio e sbagliato il Loro?
Il nostro modo di vivere democratico è un esempio da imitare oppure è un grande inganno?
Una cosa è certa:l'Europa trova più conveniente fare la guerra che aiutare i profughi,meglio farli morire che gestirli.
Chi sarà il fututo interlocutore?
Nessuno lo sa,alcuni sperano in un sosia buono e accomodante di gheddafi,altri in un governo 'democratico' con brogli elettorali da parte di Europa e Usa.
La sorpresa sarà amara e molti resteranno a bocca asciutta perchè la rivoluzione in atto è qualcosa di nuovo,è qualcosa che non vogliamo ancora ammettere:è il mondo che cambia.
L'unica soluzione possibile è accettare la sfida del futuro,fondere le nostre e le loro convinzioni,credere in unico Dio merge delle credenze di entrambi,lavorare insieme,creare famiglie miste,noi li loro quì e viceversa,perchè le vecchie barriere portano solo morte e distruzione,per entrambi.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 22.03.11 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Le ultime volontà di bossi:
Lasciate il mio cxxxo al Nano perchè non serve piùà a un cxxxo!
Il partito dovrà essere diretto dal Trota!!
I leghisti dovrannop continuare a pagare le quote latte e portare il mocio verde al taschino!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 22.03.11 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Parlando della sua esperienza politica afferma: "Mi avvicino alla politica con molta umiltà, ma con la cognizione che le mie doti organizzative e l'attitudine acquisita in anni di esperienza lavorativa a risolvere problemi complessi possano essere, con successo, messe al servizio dei miei concittadini".

Parole espresse dal sindaco di Buccignasco, Loris Cereda, arrestato per corruzione nell'ambito di alcuni lavori pubblici eseguiti sul territorio comunale, relativi alla concessione di terreni per la costruzione di alcuni ipermercati.

Del centro destra, naturalmente.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 22.03.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tho...è sparito Mustafà ed ora c'è Titti Benbellà...Ivanona vai più in là!
La ghe troppa spussa!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 22.03.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto piu' sotto margherita sottolineare che il governo di B. non ha mai fatto fatto aumentare il debito pubblico..ma dove ti informi a studio aperto?
Nel 1994 quando e'entrato in campo B.e' riuscito a portarlo dal 115% al 121%;
I successivi governi di sx l'han riportato al 109% nel 2000;
Un decennio di berluska ed e' ai massimi di sempre (di nuovo sopra 121%)
Mah!

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

titolo del post:

l'italia tradisce sempre!

ehm, marco, scusa, nè......

se intendi italia come governanti,
allora son d'accordo.

ora capisco perchè "siamo" entrati in "guerra" contro la libia assieme alla nato

osì finiremo con la libia e contro la nato.

allora il nanerottolo potrà dire:
hai visto, caro amico mio libico....
la mia era una tattica dettata dalla storia!

che geniaccio, il cerotto con la faccia da culo intorno!

il Mandi Commentatore certificato 22.03.11 13:35| 
 |
Rispondi al commento

E' MORTO UMBERTO BOSSI !!!

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI IMMIGRATI

Chissà perche vengono "tutti" quì???

Chissà come si immaginano il "nostro" Paese???

Chissà da dove prendono le informazioni???

Interessante no? A veder la rai+mediaset sembrerebbe di vivere in un paese a dir poco favoloso:

disoccupazione quasi inesistene (almeno al nord), reddito pro capite di circa 25000€, abbondanza di beni e servizi, economia senza problemi (stiamo meglio di tutti gli altri, la crisi non c'è mai stata e comunque è superata, ne siamo usciti meglio di tutti gli altri), abbiamo migliaia di case sfitte, la sanità è la migliore al mondo (subito dopo la Francia), abbiamo il maggior numero di automobili pro capite (non sappiamo più dove parcheggiarle, quasi quasi le regalano), l'INPS non ha problemi (è il miglior istituto al mondo), siamo un paese di diritti (il maggior numero di leggi al mondo), la mafia non esiste (almeno fino a poco tempo fa, comunque la PA nè è immune), notevole attenzione alla famiglia e all'istruzione (i soldi che ci avanzano li regaliamo alle scuole private),

insomma UN PAESE PERFETTO.

Ci facciamo pubblicità perfetta giornalmente, le veline che sorridono in ogni programma e soprattutto negli intervalli pubblicitari.

NON CI MANCA NIENTE, ABBIAMO L'ABBONDANZA.

Si, è cosi che ci presentiamo a noi stessi e figuriamoci all'estero.

E quelli all'estero mica sono scemi! Uno che vede tutto sto ben di dio dove cazzo volete che vada???

Uno che scappa dalla fame e dalla guerra dove volete che vada, verso l'Africa centrale per caso???

hasta farisei


Cohn Bendit :
Perchè dico no ai pacisti.
‘’Chi scende in piazza non e’ neutrale, bensi’ con Gheddafi".

‘’Chi scende in piazza contro la missione internazionale cerca magari una terza via ma di fatto non e’ neutrale, bensi’ con Gheddafi. Perche’ niente cortei quando Gheddafi massacrava il suo popolo? Ricordate Francia e Gran Bretagna del ’36 che lasciarono sola la Repubblica spagnola contro Franco, Hitler e Mussolini’’. Daniel Cohn Bendit, leader Verde europeo, in un’intervista a Repubblica, stamane si scaglia contro ‘’la terza via’’’ (ne’ con Gheddafi, ne’ con le bombe) che per lui ‘’non esiste’’.
‘’Arriva un momento in cui bisogna fare scelte– dice Dany il rosso, uno dei principali attori del movimento del Maggio del ’68 in Francia – Che lo voglia o no, chi vuol lasciare soli i rivoluzionari libici e’ con Gheddafi, non e’ neutrale. E schiavo di miti come l’ossessione della pace a ogni costo che a Monaco nel 1938 porto’ Londra e Parigi a cedere a Hitler’’. Sulla non violenza ad ogni costo, il leader Verde dice: ‘’Gandhi vinse contro un imperialismo democratico, non contro un tiranno sanguinario pronto a sterminare il suo popolo. Gandhi pote’ trovare una terza via, per i rivoluzionari libici la terza via non esiste sul campo’’. E infine: ‘’La guerra e’ sanguinosa, lo fu anche la Resistenza nell’Europa occupata dall’Asse. Ma allora gli italiani dovrebbero rinnegare la Resistenza?’’

http://www.iquadernidelora.it/articolo.php?id=57

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 22.03.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una Bentley e due Ferrari. Loris Cereda, il sindaco di Buccinasco arrestato questa mattina

acculturato si, ma ciula!!

si accontentava di una semplice fiat e un'appartamento e nessuno lo avrebbe scoperto!!

la megalomnia ha i suoi costi!!

Titti Benbella' Commentatore certificato 22.03.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Libia: arrestati tre giornalisti a Tobruk.

Il rimorchiatore italiano approda a Tripoli.
Continua il "mistero" sulle operazioni dei nostri Tornado. Il maggiore Scolari, che ieri aveva rivelato alla stampa alcuni dettagli sull'intervento italiano, sarà trasferito a Piacenza. Nel frattempo, il rimorchiatore d'altura ''Asso 22'', scomparso sabato, e' ormeggiato a Tripoli da stamattina. E Gheddafi fa arrestare tre giornalisti.

http://www.iquadernidelora.it/articolo.php?id=53

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 22.03.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Alè! Prima o poi doveva succedere: arrestato il sindaco di Buccinasco:
http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=151198

mò attendiamo che acchiappino (cioè prendano per le chiappe) pure quello di Cesano e di Rozzano così assieme all'ex sindaco di Trezzano già al gabbio e ai costruttori edili, fanno una bella rimpatriata a S.Vittore.
buona giornata a tutti.

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 13:15| 
 |
Rispondi al commento

basta con le intromissioni nella vita degli altri paesi!! abbiamo già abbastanza problemi a casa nostra, vediamo di risolvere quelli.vediamo di ristabilire la democrazia in italia e cacciare la mafia e i massoni e la finanza che ci sta succhiando il sangue. poi non è che se in sicilia c'è la mafia allora dobbiamo bombardare palermo o messina o milano. fuori gli stati uniti dall'italia, fuori l'italia dalla nato!

luigi n 22.03.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Fascistelli impotenti del cazzo che infestate questo blog.....
Presto tornerete nel vostro habitat naturale.

Le fogne

Merde, scarti malati dell'umanità che non siete altro.

Ve lo dice un grillino "buonista"

Nunzio Filogamo () Commentatore certificato 22.03.11 13:02| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condanne per il criminale intervento militare in Libia da parte di Bolivia, Ecuador e Venezuela

( Redazione Nuestra America )

Il Presidente Boliviano ha condannato duramente il bombardamento del territorio libico e criticato l’atteggiamento dell’Organizzazione delle Nazioni Unite che con la risoluzione 1973 si è resa responsabile dei danni subiti dal popolo libico e dell’insicurezza generata. Evo Morales ha chiesto l’immediata cessazione dell’aggressione militare contro la Libia e la costituzione di una Commissione Internazionale che possa intercedere per una soluzione pacifica del conflitto, chiedendo inoltre, al comitato per i Nobel, il ritiro del premio per la Pace consegnato al Presidente Barack Obama, uno dei maggiori responsabili dell’intervento militare in Libia.

Sullo stesso tono il Presidente ecuadoregno, Rafael Correa, nella ferma condanna di quanto sta subendo la Libia il Presidente dell’Ecuador si è rammaricato perchè l’umanità non riesce ad imparare dal passato ricordando come vengono sempre usate menzogne per giustificare aggressioni ad altri popoli e che i paesi aggressori siano sempre gli stessi. Nella sua dichiarazione di condanna Correa ha provocatoriamente paragonato la politica dell’Iran e dell’Arabia Saudita, evidenziando come l’Arabia Saudita, governata da una monarchia, mantenga in forma molto più rigida dell’Iran l’applicazione della legge islamica e si domanda se per questo vedremo bombardamenti in quel paese.

In Venezuela dopo la condanna pronunciata dal Presidente Chavez si sono svolte manifestazioni contro l’intervento militare in Libia, i manifestanti hanno lanciato un appello per il rispetto della sovranità e dell’autodeterminazione della Libia. Partecipanti alla mobilitazione, denunciano che i veri obbiettivi dell’aggressione sono le risorse di quel paese in particolare il petrolio, i gas naturali e le riserve di acqua dolce e che il bombardamento di quei territori stabilisce un precedente per future aggressioni milita

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.03.11 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La situazione politica si sta facendo sempre più BECERA e MINACCIOSA! Non so come si possa continuare a "ragionare" di questo e di quello con un governo di DELINQUENTI abituali, dediti ad ogni sorta di delitto, dal TRADIMENTO della Patria, vilipendio della Bandiera e della Costituzione, attentato all'Unità d'Italia, APPROPRIAZIONE INDEBITA, MENZOGNE e raggiri agli italiani (vedi recentissimo video del giornalista Gianni Lannes della Stampa sulla centrale nucleare di Caorso), CORRUZIONE, SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE MINORILE, ATTENTATO ALLA SALUTE PUBBLICA, VILIPENDIO DELLA MAGISTRATURA... e mi fermo per non vomitare!
E noi ci cincischiamo facendo "interrogazioni", "mozioni"... L'unica cosa positiva è che in Parlamento c'è ancora qualche sparuto (e, temo, tra poco "sparato") Onorevole che non ha la lingua biforcuta e che quando parla sembra venuto da un altro pianeta dicendo la verità nuda e cruda, anche se (secondo me) con un tono ancora TROPPO BONARIO! É ora di passare agli insulti espliciti, come fa Grillo, perché quegli individui non meritano altro che LA GALERA!!!! Spudorati bugiardi, dittatori camuffati da democratici, luridi mafiosi dalla faccia d'angelo, fascisti e razzisti DICHIARATI e riconosciuti, amici di camorristi e delinquenti d'ogni sorta, protettori di condannati in secondo e terzo grado, spregiudicati affaristi ai danni di chi paga le tasse e protettori di chi non le paga... Cosa stiamo a fare mentre ce lo stanno mettendo anche nelle orecchie?!

Stelvio Sciuto 22.03.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Non è l'Italia che ha sempre tradito...é che ci disegnano così!

Anticorpo 22.03.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

La questione non è semplice. Valeva la pena, in 1936, che per diffendere la democrazia in Spagna le democrazie occidentali (Francia, Ingilterra, USA, ecc.) bombardassero i fascisti di Franco che si erano alzati contro il governo (legale e democratico)? Sarebero morti alcuni fascisti spagnoli, ma il resto non avvrebbe avuto 40 anni di dettatura. Sarebbe stato buono farlo? O è stato buono abbandonare i democratici spagnoli all'opressione terribile e assasina di Franco? Saluti

JMN 22.03.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Thò....sparito fusco ora c'è Mustafà...ma che fà?
Schifo come l'Ivanona!! Clik!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 22.03.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Nube radioattiva di Fukushima in avvicinamento sull'Italia

http://www.peacelink.it/ecologia/a/33631.html

anib roma Commentatore certificato 22.03.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io proporrei di portare tutti i clandestini in vaticano visto che predicano bene e razzolano male, a parole sono molto bravi ma perchè non fanno anche i fatti? La chiesa dovrebbe essere la prima ad aiutare i più deboli, a fare la carità, quanto a speculazioni loro sono i primi e da questo si capisce che il denaro è il vero loro Dio.

mauro rossi 22.03.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento


Arrivano i loro

Partono dalla costa atlantica degli Stati Uniti i supporti logistici a sostegno della guerra alla Libia , dopo che Washington dà la sua disponibilità a cedere a Francia e Gran Bretagna la leadership.

Ritiriamoci, chiudiamo le nostre basi, non è mai troppo tardi.

Alina F., Varese Commentatore certificato 22.03.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Margherita
vai a fare un po' di aerosolterapia a Fukushima.
I due neuroni che ti ritrovi in testa ritorneranno vispi come prima...

Franco F. Commentatore certificato 22.03.11 12:20| 
 |
Rispondi al commento

meno male che c'è travaglio a spiegarci come gira il mondo.
certo se usasse di più la punteggiatura farei meno fatica a leggere

stefano tedeschi 22.03.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

padroni Pontedera I comunisti con gli operai, il Pd con i padroni Fermiamo il modello Colaninno (socializzare le perdite e privatizzare i profitti) (22 Marzo 2011)
L'associazione comunisti uniti sostiene le ragioni di quanti si oppongono all'intesa in Piaggio

Esistono molte analogie tra il modello Marchionne e quello Colaninno, entrambi sono stati accolti come benefattori dai sindaci e dal sindacato, hanno beneficiato di aiuti statali (la cassa integrazione, le mancate tassazioni sui profitti aziendali, piani urbanistici e strutturali favorevoli all'azienda), salvo poi attuare politiche di forte ridimensionamento occupazionale, delocalizzazioni, intensficazioni dei ritmi lavorativi, ricorso massiccio al precariato.

In Toscana esiste una santa alleanza tra Regione, enti locali (tutti governati dal partito democratico) e aziende, a rimetterci sono i lavoratori che vedono minacciati salute, sicurezza e posti di lavoro da intese anti operaie benedette dai politici.

Se il partito democratico si schiera dalla parte di Colaninno, i comunisti non hanno alcun dubbio e stanno dalla parte degli operai che si oppongono ad accordi che intesificano ritmi di lavoro e sfruttamento, accanto agli operai che reclamano dignità e diritti.

Siamo allibiti, ma non sorpresi, dalle dichiarazioni dei segretari Provinciali e regionali della fiom e del segreteraio della Cgil pisana che si schierano apertamente a favore dell'intesa e in aperta antitesi ai loro stessi delegati, parlano perfino di un clima intimidatorio, una sorta di caccia alle streghe utile per isolare e criminalizzare quanti si oppongono a questo accordo che cancella 400 posti di lavoro in cambio di proposte evanescenti e senza alcun piano industriale, anzi con il forte ridimensionamento delle 2 ruote. Le stesse dichiarazioni del segretario nazionale Landini apparse sulla stampa alla vigilia delle assemblee sono uno spot pubblicitario per sostenere un accordo che lo stesso Landini aveva respinto a Pomigliano

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.03.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1816:

«Sono addolorato per Gheddafi e mi dispiace. Quello che accade in Libia mi colpisce personalmente». La frase pronunciata lunedì sera da Silvio Berlusconi a Torino........

================================================

All' idiota dispiace !!!!!!!!!!!!!!!!!

Lo sapevamo !!!!!!!!!!!!!

Tra merde come non essere daccordo.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 22.03.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Il cinismo della destra è almeno rivelatore, e quindi meno insopportabile, di quel che sostengono centristi e soprattutto sinistri (da Napolitano in giù, ormai un'unica massa reazionaria, quella che ha sputtanato con tale atteggiamento ipocrita e untuoso l'Unità d'Italia). Si tratta di quelli che fino a pochi decenni fa o facevano da tappetino all'Urss o erano servi, che più servi non si può, degli Usa. Viva l'Unità d'Italia di questi Arlecchini al servizio di due padroni.

elle emme 22.03.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO AI CLANDESTINI.


Appena arrivati in Italia andate a nord, che sarete ben accolti.

Al nord ci sono i soldi, ed inoltre ci sono i leghisti che sono vostri alleati ed infatti non si sono espressi sulla guerra a Gheddafi.


Sono alleati dei musulmani e dei soldi, vi aspettano fratelli di Maometto.


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 22.03.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un firmamento fitto di personaggi di vario calibro, più o meno plenipotenziari,tutti superbamente pagati, sovrasta i popoli cosiddetti democratici per fare errori di ogni tipo che poi a manetta costeranno moltissimo alla "base" cui viene fatto l'onore di eleggerli o nominarli.Questa è il tapirulan di chi sbaglia e NON paga, e di chi, invece, paga e magari muore ( di guerra, di irradiazioni, di tsunami, di frane, di allagamenti,di disoccupazione, etc).

Claudia - Ts 22.03.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Nel Paese degli Azzeccagarbugli c'è la regola del tutto e il contrario di tutto, a seconda delle convenienze. Eppure, a ben guardare, il mondo è pieno di casi peggiori in cui il popolo è tiranneggiato, ma si toccano forze che fanno paura (la Cina, ad esempio) che ha cancellato una nazione millenaria, il Tibet, e tuttora sta completandone la 'pulizia' etnica, senza critiche di destra e sinistra...
Cosa aggiungere sulle stragi pianificate e appoggiate dai governi islamici contro le comunità cristiane, senza nessun passo diplomatico?
Eppure, in Libia, una missione diplomatica di Pace sembrava cucita apposta per l'Italia, poiché molti libici parlano l'italiano e la Libia si trova a poche centinaia di chilometri dalle acque territoriali italiane. E invece abbiamo atteso che francesi e anglo-americani si costruissero i loro giochi, per poi uscire (buoni ultimi) con sguardi di fuoco del ministro della Difesa (o della Guerra?) e proclami nazionalistici... Cose già viste.

massimo de rigo 22.03.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.flickr.com/photos/jellywang/5468950803/

The BUNGA BUNGA

Jelly Mataor Enza Wang 22.03.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio dovrebbe, e lo fa tra parentesi, insegnare storia.

Perché è proprio vero che se la storia non la conosci...rischia che si ripete all'infinito.


http://fintatolleranza.blogspot.com/

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§ùùùùùùùùùùùùùùù

Fabiano Bukowski, Un paesino del nord Italia Commentatore certificato 22.03.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Ecco le vere ragioni della guerra in Libia, leggete quest'articolo è illuminante!!! http://muscvlvs.blogspot.com/2011/03/perche-loccidente-ha-colpito-la-libia.html

Marco De Luigi Commentatore certificato 22.03.11 11:53| 
 |
Rispondi al commento


Sabato tutti in strada con Gino Strada e...


Una bandiera della pace macchiata di sangue...

Sul web parte la mobilitazione pacifista per la Libia (sul sito perlapace. it, ma anche su facebook) e c´è subito un appuntamento in piazza: sabato, a Roma, la manifestazione per l´acqua pubblica e contro il nucleare (corteo alle 14,30 da piazza della Repubblica fino a piazza San Giovanni) sarà anche mobilitazione per la pace.

http://www.greenstudioservice.com/1-sabato-tutti-in-strada-con-gino-strada-%E2%80%9Cnessuna-guerra-puo-essere-umanitaria-ed-e-questa-la-piu-disgustosa-menzogna-per-giustificare-la-guerra-che-e-sempre-un-crimine-contro-l%C2%B4uman/

anib roma Commentatore certificato 22.03.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

E' normale un paese in cui se un invalido grave al 100% se super i 15.000 euro di reddito (es.15001 E) si vede tolta totalmente la pensione di invalidità facendo di fatto la fame mentre un altro invalidi a cui spetterebbero 14999 E continua a prendere 14999 E annui? Questo è un paese folle, privo di regole "umane" e con una casta ignorante che non sa quello che fa.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarà comunque una guerra intelligente!
infatti di leghisti al fronte manco uno....

il Mandi Commentatore certificato 22.03.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

lampedusa:

il problema è che di 5500 solo una minima parte provengono da zone di guerra o da zone a rischio di vita!

ma è chiaro che in questo blog il lume della ragione si è spento già da un pezzo e si viene solo qui a scrivere barzellette o avvalorare le tesi scellerate di una sinistra che ha perso tutta la sua rappresentanza in parlamento proprio per quelle stronzate di ideologie che vorrebbero gli integralisti islamici a invadere l'italia.

io conosco arabi e zingari (relazioni intime comprese) e pure coppie miste ma che come me non si sognano minimamente di dire o pensare stronzate simili a quanto ho letto su questo blog.

sempre la solita storia del nessuno tocchi caino e poi ci si lamenta sempre di tutto e di tutti perché le cose vanno male.

Ma avete visto mai voi un criminale che smette di delinquere senza giusta punizione?

Ma avete visto mai un lurido incivile che non vuole assolutamente cambiare il suo modo di vivere andare a vivere in un luogo civile senza fare danni?

Ma avete visto mai voi uno stranero che preso un foglio di via se n'è andato spontaneamente senza essere stato prima preso a pugni in faccia?

Ma avete visto mai voi una popolazione invasa dallo stranero che non prende le armi e fa la guerra civile?

ma fatemi il piacere!

Di chi sarà la colpa se qualche lampedusano preso dalla disperazione prendesse una bomba e la trasse denrto un centro di accoglienza?

E se fossero più di una le bombe?

E le riprcussioni a livello internazionale?

meditate gente .... il nostro NON GOVERNO ha innecato un vero e proprio ordigno che potrebbe esplodere in qualunque momento!

l'unica soluzione è unA SERIE DI MISURE CHE MIRANO A FARE TERRA BRUCIATA A VITA PER CHIUNQUE CON LA SCUSA DELL'EMERGENZA UMANITARIA SI INTRUFOLA IN ITALIA CLANDESINAMENTE FINGENDOSI RIFUGIATO!

Comunque se continuerà così dubito fortemente che una persona dotata di un minimo di senso civico voterà M5S e tutto si ridurrà al solito partitino di dementi che non raggiungerà neppure il 2%

bruno bassi 22.03.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Energia, Napolitano: fare ricerca su risorse idriche,rinnovabili

Paura che finisca a schifìo eh ?

Alina F., Varese Commentatore certificato 22.03.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Catastrofe in Giappone, per Radio Maria è un castigo divino."

Vaticano in Italia, secondo me....castigo divino!

peppe s., giugliano Commentatore certificato 22.03.11 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Frattini... ma che cazzo dici? Credi che siamo un popolo di coglioni? Offendi la nostra intelligenza. Cari politici... avete proprio una mentalità obsoleta, superata... fuori dai coglioni!

David Zambe, Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.madredelleucaristia.it/ita/mar22it.htm

22 marzo 1998

Durante la notte tra il 21 e il 22, la Madonna, accompagnata dagli angeli, ha trasportato molte particole che ha depositato sui fiori in camera di Marisa.
Il mattino seguente, quando Don Claudio si è reso conto dell’avvenuto miracolo, dopo aver adorato Gesù presente in corpo, sangue, anima e divinità nell’Eucaristia, ha preso le particole sui fiori e le ha messe in una pisside; alcune di esse erano bagnate di siero, l’acqua di cui parla S. Giovanni. È sceso in cappella per annunziare il nuovo miracolo eucaristico ai presenti. Quando è risalito, rivestito dei paramenti sacri e accompagnato dai giovani, Don Claudio ha constatato che si era realizzato un nuovo miracolo eucaristico: un’ostia grande, dal cui interno sgorgavano gocce di sangue che si stavano espandendo sulla sua superficie, era stata collocata nella pisside, sopra le particole precedenti. Gioia ed emozione grandissima sono tornate nel cuore di coloro che si sono trovati di fronte alla sesta ostia che aveva versato sangue. L’Eucaristia è stata solennemente portata in processione, poi con essa sono stati benedetti i presenti e soprattutto gli ammalati.
Durante l’apparizione la Madre dell’Eucaristia ha spiegato: "Il sangue è uscito ancora dall’ostia per salvare le anime e per la conversione dei grandi uomini. Gesù ha tanto amato gli uomini, anche coloro che l’hanno sputacchiato e flagellato. La storia si ripete. Oggi si flagellano altre persone, persone che amano mio Figlio Gesù.
Per il vostro sacerdote e per la vostra sorella questa sarà una settimana santa, una settimana di continua sofferenza. Anche se ubbidissero all’autorità ecclesiastica e dicessero: "Sì, facciamo ciò che voi dite", verrebbero calpestati ugualmente. I grandi uomini vogliono portare i miei due figli alla morte morale ed anche a quella fisica. Non vogliono un dialogo aperto, come tra padre e figlio, non leggono neppure le lettere inviate dal sacerdote...............

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La coalizione da l'ordine al comando militare della difesa italiana e i Tornado si alzano in volo per la missione assegnatagli. Al rientro, il comandante della base rilascia la dichiarazione secondo la quale "obiettivi militari di difesa antiaerea libica, sono stati soppressi".
Il presidente Napolitano dice che, malgrado la missione, 'non siamo in guerra'.

Perché, ora, raccontano che i nostri aerei non hanno sparato e non spareranno? Che il gioco di parole sia solo nella differenza tra 'sparare' e 'bombardare' ?

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 22.03.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

E' necessario INFORMARE gli immigrati dell'insulso pensiero legaiol-seghista !

..tic tac, tic tac...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Libia: Frattini, italiani possono star tranquilli su rischio terrorismo

errata scoreggia, pardon, corrige:

Libia: Italiani, i terroristi posson star tranquilli con un coglione come ministro....

il Mandi Commentatore certificato 22.03.11 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Perchè l'Italia è in decadenza sotto tutti i punti di vista e perchè il debito pubblico aumenta a dismisura.

***

Complessivamente Silvio Berlusconi detiene il record di durata in carica come presidente del Consiglio dell'Italia repubblicana e ha presieduto il gabinetto di governo più longevo della Repubblica Italiana.

Da uomo politico siede alla Camera dei Deputati dal 1994, anno della sua prima elezione. Ha ottenuto quattro incarichi da presidente del Consiglio: il primo nella XII legislatura (1994), due consecutivi nella XIV (2001-2005 e 2005-2006); ed infine nella XVI (2008).

***

E non perchè sia bravo, come presidente del consiglio non vale una cicca, ma perchè possiede giornali e televisioni.

Inoltre, Silvio Berlusconi è stato imputato in oltre venti procedimenti giudiziari, nessuno dei quali si è concluso con una sentenza definitiva di condanna, per via di assoluzioni, declaratorie di prescrizione e depenalizzazioni dei reati contestati.

Non c'è da andare fieri, ma c'è chi lo sostiene...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 22.03.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando la politica anche locale andava a braccetto con la Libia di Gheddaffi
http://www.reggio5stelle.it/2010/08/28/riva-idv-ci-querela-speriamo-che-allavvocato-abbia-spiegato-per-cosa/

mentre oggi è protagonista di risse in Consiglio Comunale. Cliccate sul mio nome

Matteo Olivieri Reggio 5 Stelle, reggio emilia Commentatore certificato 22.03.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento

dalla rubrica "la perla del pirla":

"Gaddafi ha liberato il suo popolo dall'oppressione comunista di un Re."

Margherita g. alias ivanona

UN RE COMUNISTA........

ma neppure Walt disney ubriaco riuscirebbe a disgnare una tale cazzata.....

ivanona, grazie di esistere, ed insistere....

il Mandi Commentatore certificato 22.03.11 10:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

I guai non vengono mai da soli!

Non bastava una Margherita, adesso ce n'è anche un'altra, che mi sembra pure peggio.

Speriamo che non diventino un mazzo di margherite!

peppe s., giugliano Commentatore certificato 22.03.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nel dubbio, clicca......

il Mandi Commentatore certificato 22.03.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Allora, lezione di italiano:

quelli che tradiscono il proprio partito per un tornaconto personale, dicendo che lo fanno nell'interesse degli italiani, si chiamano "RESPONSABILI"

I Paesi che decidono di andare a bombardare popoli in nome della democrazia, si chiamano "VOLENTEROSI"

La guerra si chiama "MISSIONE UMANITARIA"

Mah... probabilmente il mio Zingaretti è sbagliato!!

Auguri a tutti

IACINTA ZAMBELLI, Firenze Commentatore certificato 22.03.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ivanona ...intanto non la spunti senza spunto!!
Cambia nik ...per cortesia hai già rotto le pelotas di mattina!
Anche te prendi 20 euro?

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 22.03.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempesta su comando Nato, scontro Italia-Francia su chi deve guidare le operazioni belliche.

Siamo proprio alle macchiette modello Bagaglino.
Tutti si siedono nell’autobus, pronti a partire, e poi si accorgono che il mezzo non parte perché manca l’autista e non si sa chi debba tenere lo sterzo in mano hihihihih….

Salvatore A. Commentatore certificato 22.03.11 10:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

lampedusa:

per risolvere definitivamente:

qualora trattasi di falsi rifugiati politici
1) espulsione a vita dal territorio italiano

2) divieto di ricongiungimento familiare a vita

3) divieto a vita di matrimonio con cittadini italiani con cittadino italiano che perde immediatamente la cittadinanza se si sposa con codesti

4) divieto a vita di stipulare contratti commerciali sul territorio italiano

5) divieto a vita di comprare o affiitare immobili sul territorio italiano

6) divieto a vita di ottenere documenti di riconoscimento italiani (cate identità passaporti)

7) impossibilità a vita di ottenere la cittadinanza italiana.

8) presenza sul territorio italiano considerata come massima aggravante per qualunque illecito penale..

9) impossibilità del filglio legittimo o naturale del suddetto invasore quandanche figliolato con cittadino italiano dopo la comprovata falsità do rifugiato politico perde il diritto al soggiorno e alla cittadinanza immediatamente

Se tutto ciò fosse estendibile a tutta l'area schenghen meglio.

il tutto sanabile tramite provvedimento del presidente della repubblica di concero col presidente del consiglio e del ministro dell'interno non prima che siano passati anni 15 dal fatto!

bruno bassi 22.03.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CORRIERE DELLA SERA
"Rubano 300 figurine della Panini.
Ma vengono arrestati in edicola
Protagonisti due giovanissimi di Cerignola: un 20enne e un minore.
Dopo una telefonata l'intervento di polizia e carabinieri".

Quindi polizia, e carabinieri! per 300 figurine.
Mi sa tanto dietro la guerra a Gheddafi c'é la mancata resituzione a Silvio della figurina panini di Pietro Paolo Virdis (stagione 88/89).
Valore inestimabile...

Jan Magnis e nonno (i soliti due) 22.03.11 10:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

quello che nessuno vuole davvero e con coraggio affrontare riguarda il che fare, oppure quale sarebbe stata la scelta giusta o la scelta di Grillo e Travaglio riguardo ai bombardamenti sugli insorti da parte i Gheddafi.
Una risposta chiara amche se non condivisibile.
Quale? Stare a guardare ? Si o no?

cesare beccaria Commentatore certificato 22.03.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Gadaffi è Pazzo percio' puo' comprendere il Linguaggio della Politica.
Tant'è che ci riuscì anche con Berlusconi...
Si potrebbe in Extrema Ratio, proporgli un Esilio con annesso programma di Protezione, come ai Pentiti di Mafia.
In Cambio, lasci delle Memorie Certificate all'Aia, o a Stoccolma o in Vaticano, ad esempio.
Così si potrebbe Risalire ai Mandanti e far un uso Etico delle risorse Libiche e non solo.
Salvare delle Vite e far piu' Chiarezza, sarebbe preferibile ad Occultare con una Pietra Tombale tante Verita' del Passato e del Presente.
Ma la Diplomazia non esiste, sol gli Armigeri.
In fondo, a che pro divulgar una Sporca Verita' che li Riguarda fin nel Midollo?
Meglio un MArtire dell'Islam, per chi lo USA.
Poi, affanculo gli Europei, italiani in primis, quei Voltagabbana.
Dalla Gabbana Dolce...

enrico w., novara Commentatore certificato 22.03.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È veramente interessante notare che commenti dove si dicono cose tipo "Poliziotti asfaltateli vi prego come a Genova" o le dichiarazioni pro berlusconi come quelli di Margherita G,vengono pubblicati e il mio dove scrivevo solo (rispondendo a Margherita) che "il governo berlusconi ha approvato la guerra e loro se la prendono solo con la sinistra come si usa fra berluscones" li censurate.
L'avete letto come una difesa per la sinistra, e questo non si puó dire in questo blog ? Che poi non era mia intezione.Comunque,che delusione.

Martina O 22.03.11 10:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ha ragione travaglio gheddafi è meglio di berlusconi.Il nulla è piu' pericoloso e imprevedibile.

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo Gheddafi è un dittatore.

Ma un patto tra due nazioni può essere trattato come carta straccia?

peppe s., giugliano Commentatore certificato 22.03.11 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIFFIDATE DALLE IMITAZIONI!

Occhio, che c'è qualcuno che si firma con il mio nome, e non sono io che scrivo.

Tra l'altro, usa anche miei veri commenti e li manipola.

Non so quale sia il suo scopo (quello di screditarmi, attribuendomi cose che non penso?).

Prima di rispondere guardate dunque se c'è la spunta verde: quella sono io.

Margherita G. Commentatore certificato 22.03.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Europa canta in coro solo quando si tratta di soldi

Crisi: accordo Ue su fondo “salva-stati”, sarà di 700 mld
che sarà operativo dal......2013.

..auspicabile” la creazione in tempi rapidi di uno strumento .......
.... per gli stati dell’eurozona con difficoltà nell’accesso ai mercati finanziari....
.....attivato nei casi in cui si renda indispensabile salvaguardare l’area euro...
.....per evitare il contagio.....

ma smetterla DI FAR RIDERE I POLLI NO EH ?

Alina F., Varese Commentatore certificato 22.03.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento

CLICK!

a prescindere!

il Mandi Commentatore certificato 22.03.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento


Grande è la confusione sotto il cielo, più che una guerra sembra davvero un Bunga Bunga, altro che impero e imperialisti, qui siamo all'improvvisazione assoluta.

mariol 22.03.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Dal Fatto quotidiano in edicola oggi.

Un ragazzo confessa:

qualcuno di voi è pagato per stare al gazebo, per questa presenza in Tribunale? “No”, “No”, “Assolutamente no” è la risposta unanime.

Ma dalla bocca di uno dei pochissimi ragazzi pro Berlusconi viene fuori un’altra storia. Giubbetto nero con il cappuccio, scarpe da ginnastica di una nota marca tedesca, a un suo coetaneo, studente di Giurisprudenza, che gli chiedeva se prendeva soldi, gli risponde: “20 euro al giorno per stare al gazebo dal lunedì al venerdì. Sono disoccupato, a me della politica non me ne frega nient e . . .”

mariol 22.03.11 09:57| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

sono d"accordo,ora gheddafi se vuoi veramente vendicarti del tuo amicone B. raccontaci su questo sito tutta la verita" dei vostri accordi,e poi noi Italiani ti faremmo giustizia.

bruno rosa 22.03.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Prego, CLICCARE il solito insulso TROLLGLIONE.

..mica per altro, è una mera questione IGIENICA...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Tessere del puzzle si aggiungono giorno per giorno nel tentativo di fare luce sulla vera natura dell'aggressione ( perchè questo è, un'aggressione bella e buona ) alla Libia.

Si tratterebbe di una cinesizzazione per i contratti dei diritti di sfruttamento di petrolio e gas per quanto riguarda i giacimenti libici.

La compagnia nazionale libica Noc ha un sistema di accordi diverso da quelli in uso nel resto del mondo. L’accordo Epsa, che molte compagnie stipulano in LIbia, non prevede royalties, divisione delle spese operative, tasse: nulla di tutto ciò. Più semplicemente, il governo prende la sua parte dalla produzione lorda. Le compagnie operano a proprie spese, non pagano tasse né diritti, e dividono con la Libia la produzione.

Nel 2008 la Libia estende per altri 25 anni i diritti di sfruttamento Eni. “Con il nuovo contratto, Epsa IV, l’Eni riduce la sua percentuale di produzione al 12% per il petrolio (dal precedente 35-50%) e al 40% per il gas”.
E' un successo per la Noc che si assicura termini tanto favorevoli che la convincerà a rinegoziare i contratti esistenti con le altre compagnie internazionali.
In pratica l'Eni ha calato le brache, la Noc ha preso baldanza annunciando di voler estendere il fatidico accordo Epsa IV anche alle compagnie che finora hanno goduto di concessioni tradizionali.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/21/libia-dove-si-spellavano-i-gatti/99021/

Alina F., Varese Commentatore certificato 22.03.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento

un fuoritema ....tanto per non dimenticare.

"Non m'interessa quel che dice la polizia. Ti ho detto che quando conosci il re della polizia non temi quei piccoli cani, cerca di capire il mio discorso", sbotta Ruby il primo ottobre. Sua madre è stata interrogata il giorno prima, appare preoccupata: "Insistevano...", dice. Ma Ruby non accetta obiezioni: "Lui - rilancia - ogni giorno mi chiama e mi dice: "Stai tranquilla, Ruby, quando compirai diciotto anni verrai da me a casa, davanti a tutta la polizia, i carabinieri eccetera. E sarò io a sistemarti i documenti, perché sono io quello che comanda in Italia e non la polizia"".


mariol 22.03.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

aiutiamo madre terra...

Buongiorno a te
Alma Mater
Svegliati stella mia, dei cieli
Anima mundi
Primo respiro
Madre Terra madre stella
Vittima antica di ogni guerra
Bella Madre addolorata
Rispondi al grido della follia
Da questa notte
Madre Terra
Sognerò solo pace, alba e sole
Anima mundi
Segno di Dio
Madre Terra pura stella
Inonda oblio per ogni vita
Bella Madre addolorata
Rispondi al grido della follia
E perdonaci
Tutti gli errori
E perdonaci
Madre Terra ora brilla
Alza il tuo grido, la tua preghiera
Bella Madre addolorata
Madre infinita
Buongiorno a te
Madre Terra.

http://www.youtube.com/watch?v=k8Axu1v2Zhk&feature=related

anib roma Commentatore certificato 22.03.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mah mi pare che il vigliacco bossi, berlusconi e grillo siano perfettamente d'accordo questa volta. Il problema e' che gheddafi come tutti i rais controlla l'informazione e fin'ora si sono viste solo immagini di repertorio . provate a immaginare la polizia che manganella i manifestanti e sostituite ai manganelli artiglieria pesante , provate a immaginare un essere umano che esplode in migliaia di pezzi e sua madre li accanto che piange senza potere nemmeno recuperare i brandelli, il figlio di 3 anni arriva sgambettando, viene preso da un mercenario, lanciato in aria e come un tiro a segno fatto a pezzi con un kalashnikov.
E' un po' diverso adesso? E' quello che sta succedendo in Libia .
Passi bossi che e' un noto cagasotto al pari di tutti i leghisti ma le altre forze politiche dovrebbero sostenere l'Onu nei rari casi in cui la forza e' necessaria per prevenire atrocita' ben maggiori e poi credetemi, da una libia ricca e stabile tutto il nord africa e l'italia ha molto da guadagnare , chiedete a chi ha lavorato in libia nel priodo precedente al colpo di stato

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 22.03.11 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro marco
Dette a te, queste cose, non mi stupiscono più di tanto...
in fondo sei sempre stato FILOSIONISTA.

Comunque, e sempre, saluti Comunisti a tutti

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 22.03.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Da Italiano vorrei partecipare ad una manifestazione di piazza contro berlusconi e questo parlamento di ladri ma purtroppo come ieri a torino (vedi le foto) scendono in piazza i soliti mongoloidi con le bandiere falce e martello e Io con quella gente non ho nulla da spartire.

Poliziotti asfaltateli vi prego come a Genova.

a volte (ritornano) Commentatore certificato 22.03.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho assistito per decine d'anni all'elemosinare degli Italiani per ottenere il rimborso dei loro beni in Libia, partita tuttora aperta. Mentre si stipulavano accordi su accordi e si baciavano le mani i nostri governi non hanno mai preteso la decorosa chiusura di un debito libico agli Italiani risalente al 1970. E alti dirigenti del tesoro che dicevano "si prendono i petrolio sottobanco"
Non stupisce che oggi la Russia non convenga sull'azione in corso : ricordo un sottomarino russo in un'insenatura lontano da Tripoli in direzione Homs ben protetto dalla polizia. Però l'insofferenza e gli attentati a Gheddafi da parte dei libici erano da anni noti.

livia lenti 22.03.11 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Un motivo in più per abolire il 25 aprile.

....Libia ciao, libia ciao, libia ciao ciao....


a volte (ritornano) Commentatore certificato 22.03.11 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Libia….e il popolo viola?

Ma che schifo! Io li ho sempre odiati tutti, uno ad uno.

Ma oggi mi fanno più schifo del solito i Bersani, i Fassino, i D’Alema e i Vendola… mi fanno schifo tutti coloro che si son riconosciuti dietro le bandiere viola. Tutta quella sinistra giustizialista, razzista, bigotta e fanatica; tutta quella sinistra che è pronta a scendere in piazza con enormi manette gonfiabili, che invoca galera e ancora galera e che ora è muta. Il loro problema è Berlusconi e il bunga-bunga.
Non una parola, non una bandierina di quel merdoso colore viola vedo sventolare contro i cacciabombardieri che prendono il volo, anche battenti il nostro tricolore. Il tricolore si, quello che qualche ora prima dell’ennesima guerra infame a caccia di pozzi di petrolio, veniva sventolato orgogliosamente in un’anniversario, questo “natale della patria”, che nessuno aveva mai notato prima.
Una vergogna, una vergogna infinita, più della guerra, dei bombardamenti all’uranio impoverito…più di tutto è l’appoggio e soprattutto il silenzio.
Un silenzio disarmante avvolge quelle armatissime bombe.
Missili dal mare, bombe all’uranio da aerei che spesso si staccano da una terra che proprio italiana è…
lo stesso uranio che usano nei poligoni sardi, toscani e così via…
l’uranio che ora si abbatte su un suolo da conquistare e depredare, un bottino da dividere e niente di più.
Che voi siate maledetti, non mi stancherò mai di dirvelo.

http://baruda.net/2011/03/21/libia-e-il-popolo-viola/

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 22.03.11 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Le rivoluzioni del Nord-Africa sono tutte minchiate.
La stessa cosa è successa in Irak, con la scusa dei Talebani sono entrati in Irak per il petrolio. La stessa cosa sta succedendo in Libia, hanno creato casino in Egitto e Tunisia per entrare in Libia per il petrolio. E come al solito Francia , USA, Inghilterra, prenderanno il petrolio e noi italiani fessi prenderemo gli sfollati.
MI dispiace ma la verità è questa. Punto e basta.

mosti l., massa Commentatore certificato 22.03.11 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Giappone: mare radioattivo a Fukushima

22 Marzo 2011 08:02 ESTERI

(ANSA) - HONG KONG - Radioattivita' anche in mare a Fukushima, nei pressi della centrale. E' stata rilevata dalla Tepco, la societa' di gestione dell'impianto nucleare giapponese. E il livello di radioattivita' e' aumentato notevolmente dopo due giorni di pioggia nell'area vicina alla centrale di Fukushima, ha riferito il ministero della scienza di Tokyo, precisando tuttavia non sono tali da rappresentare una minaccia per la salute umana.


e già...


__

Reve ng Commentatore certificato 22.03.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento

non cambiate mai, dalla bocca di travglio e da i commenti di molti esaltati di questo blog , esce solo merda!
bravi
cosi si va avanti....
in questo blog ognuno puo' dire la sua , ma non c'e' ne' uno che ascolta l'altro, cosi e' proprio utile...

LQC 22.03.11 08:31| 
 |
Rispondi al commento

i tornado italiani non sparano sui libici.
distruggono i radar e la contraerea libica e basta.
i libici così non si possono difendere,
e i nostri alleati possono sparare tranquilli
come dire, menagli tu che io te lo tengo.....
mah....... la solita ipocrisia.....

il Mandi Commentatore certificato 22.03.11 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Frattini,

MA VAFFANCULO, VA' !!!


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 22.03.11 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Torino, manifestazione contro Berlusconi.
Premier: "non lascio il paese ai comunisti"

stammi bene a sentire, brutta testa di cazzo:
se ti levi dai coglioni, io son anche disposto a diventare democristiano!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 22.03.11 07:45| 
 |
Rispondi al commento

non scordiamoci del nucleare delll'acqua pubblica e del leggittimo impedimento.

referendum a giugno?
prepariamoci.
per la guerra possiamo fare poco ma per i referendum possiamo tantissimo.

al casula, cagliari Commentatore certificato 22.03.11 07:42| 
 |
Rispondi al commento

berlusca ha ordinato a la russ di usare le nuove armi di sua invenzione: le mignotte anti-duomo.

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 22.03.11 07:30| 
 |
Rispondi al commento

"Sono addolorato per Gheddafi e mi dispiace. Quello che accade in Libia mi colpisce personalmente". Lo ha detto, secondo quanto riferiscono i presenti, il premier Silvio Berlusconi durante la cena a sostegno del candidato sindaco a Torino del Pdl Michele Coppola.

mariol 22.03.11 07:09| 
 |
Rispondi al commento

“Catastrofe in Giappone, per Radio Maria è un castigo divino.

NO COMMENT!

mariol 22.03.11 07:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONI DICHIARA DI ESSERE ADDOLORATO PER IL SUO AMICO DI SANGUE GHEDDAFI.ORA IL SUO LACCHE' FRATTINI DICE CHE L'ITALIA SI RIPRENDE IL COMANDO DELLE BASI.LA PADANIA TITOLA :LA LEGA DETTA LE SUE CONDIZIONI.INSOMMA IL GOVERNO E' NEL CAOS PIU' COMPLETO E NON ESISTE PIU' UNA MAGGIORANZA DI GOVERNO CHE E' SOTTO IL RICATTO DELLA LEGA.E' ASSOLUTAMENTE INTOLLERABILE CHE IL TRIBUNALE DI MILANO SIA STATO INVASO DA PREZZOLATI SOSTENITORI DI BERLUSCONI E DI GHEDINI CHE INNEGGIANO A FAVORE DELL'IMPUTATO BERLUSCONI PER CORRUZIONE DELL'AVVOCATO MILLS.UN LUNGO FILO DEL MALAFFARE COLLEGA BERLUSCONI AGLI AFFARI PETROLIFERI E GAS LIBICI, AI SUOI NUMEROSI PROCESSI PER UNA VASTA GAMMA DI REATI CHE GLI VENGONO CONTESTATI, ALLA LEGA CHE OPERA SOLO PER LA SECESSIONE, ED ALTRE OSCURE TRAME ANCORA NON DEL TUTTO CHIARITE RIGUARDANTI LA P2,P3,P4.LA RAI E' STATA DEL TUTTO COLONNIZZATA DA UOMINI DEL CAVALIERE MESSI NEI POSTI DI COMANDO,OLTRE A FERRARA E' IN ARRIVO SGARBI CON LE SUE FILIPPICHE QUOTIDIANE CONTRO I GIUDICI,L'OPPOSIZIONE, I COMUNISTI ED ALTRE AMENITA' VARIE, TANTO BERLUSCONI E' IL VERBO SECONDO I SUOI PREZZOLATI SOSTENITORI.OCCORRE UN GOVERNO DI SALUTE PUBBLICA CHE FACCIA IN FRETTA E BENE QUELLE RIFORME SEMPRE ANNUNCIATE MA MAI COMPIUTE DA BERLUSCONI CHE IMPAZZA DA CIRCA 20 ANNI IN ITALIA.FORSE UNA RISOLUZIONE DELL'ONU POTREBBE LIBERARE L'ITALIA DAL SUO SOTTILE DITTATORE :BELUSCONI. UMBERTO

UMBERTO CAROLI 22.03.11 06:59| 
 |
Rispondi al commento

"I nostri aerei non hanno sparato e non spareranno. Sono lì per pattugliamento e per garantire la no-fly zone". Con queste parole, a Torino, Silvio Berlusconi ha voluto rassicurare gli italiani. Come dire: siamo in guerra ma non del tutto. A metà. All'italiana. Eppure, a smentire il premier è proprio l'Aeronautica Militare italiana che in un comunicato ieri scriveva: "i sei caccia Tornado dell’Aeronautica Militare decollati dall’aeroporto di Trapani Birgi questa sera per condurre operazioni sul territorio libico sono rientrati nella base siciliana. La missione si è svolta con l’impiego di quattro Tornado ECR (Electronic Combat Reconnaissance) supportati da due Tornado “Tanker” con funzioni di rifornitore in volo (AAR – Air-to-Air Refuelling). I caccia ECR hanno portato a termine la loro missione di soppressione delle difese aeree presenti sul territorio libico (in gergo tecnico dette SEAD - Suppression of Enemy Air Defense) che viene condotta mediante l’impiego di missili aria-superficie AGM-88 HARM (High-speed Anti Radiation Missile)". Non si tratta di voci ma di un comunicato stampa ufficiale, pubblicato sul sito dell'AMI. Dov'è la verità?

mariol 22.03.11 06:42| 
 |
Rispondi al commento

Prendo a prestito dal grande Enrico W. Novara una battutta da k.o. !

Politica dello jo-jo

un pó lo prendo un pó lo do !!!

Giordano Brunamonti, Campo dei Fiori Commentatore certificato 22.03.11 05:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Qui albeggia. Buon giorno.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 05:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma come ? Ma se LUI é addolorato ?

Ah,ah,ah,ah,ah,ah!

E Frottolini si riprende le basi !!!


Ah,ah,ah,ah,ah,ah!

Che banda di ciarlatani e saltimbanchi !

Giordano Brunamonti, Campo dei Fiori Commentatore certificato 22.03.11 05:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo, o Grillo Beppe. L'Italia è stata sempre Governata da gente vigliacca e traditrice, nella prima guerra mondiale, hanno mandato al massacro i nostri nonni, con vigliaccheria e incapacità. Hanno fatto bene ad andar via dall'Italia in tanti. Nella seconda idem. Abbiamo avuto sempre incapaci e traditori a governarci con danni enormi per la popolazione. Incominciando da quella mezza cartuccia del re " lo voglio scrivere minuscolo scusami ". Il nostro duce si sarebbe salvato o arreso ai nemici " Inglesi americani " se non lo facevano fuori i partigiani. Hitler era un pazzo assassino. Ma non si è arreso, ne ha cercato di scappare. Il nostro Parlamento è ancora cosi: Sono tantissimi sulle spalle del popolo, tutti incapaci, tutti pronti a incolparsi gli uni con gli altri. Tutti pronti a imbrogliare il popolo. Capace di fare solo i propri interessi. Ma a scelte responsabili, a pagare per i propri errori, non ci pensano nemmeno con l'anticamera del cervello. - Ma forse hanno solo l'anticamera -. Noi italiani ce li meritiamo? Con amore e con democrazia. Peter Pan

Vito Volpicella, bari Commentatore certificato 22.03.11 03:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO NANDO!
OTTIMA L'IDEA DELLA CIVIC COMPANY!
IO CI STAREI SUBITO.....INVESTIREI ALL'ISTANTE! Tra l'altro ho una ditta di impianti elettrici (qualcosina ci capisco).
Purtroppo il governo ha tolto tutti gli incentivi per chi fa questo tipo di imprese (ed era una cosa che stava prendendo piede.....ha tolto tutti gli incentivi su un settore che stava in crescita, "tipo suicidio" un'altra delle cose assurde o porcate di questa classe politica......non sia mai che divenissimo indipendenti dal punto di vista energetico, non sia mai che che sfruttassimo il nostro clima favorevole x divenire indipendenti e producessimo energia pulita.......capito in che mani siamo? pensano alle centrali nucleari e tagliano gli incentivi ad un settore che era in crescita, quello dei pannelli solari l'eolico....etc).
Altrimenti mi sarei aperto una ditta di quel tipo, ma ci vuole un bel capitale alle spalle e attrezzature piuttosto costose, ho anche alcune idee innovative, x questo tipo di settore.
Magari, si potesse fare, ma la maggior parte delle persone, su questo blog, sono capaci solo di criticare e sfogare le loro frustrazioni attraverso i commenti (cosa che va anche bene, x carità), però bisognerebbe partecipare ATTIVAMENTE se si vogliono cambiare le cose, sopratutto quando qualcuno ha un'idea come la tua, bisognerebbe organizzare raduni di noi frequentatori del blog e parlare di certi argomenti di persona, altrimenti le nostre rimangono solo semplici parole, che si perdono nel nulla e le frustrazioni aumenteranno esponenzialmente, con i danni che questa classe politica sta facendo al nostro paese.....danni che ancora faranno sentire i loro effetti x parecchio tempo!
Io per esempio ad un'idea come la tua, ci starei subito e sarei pronto a spenderci soldi ed energie, qualora vedessi la partecipazione attiva, da parte di un certo numero di persone.

CIAO NANDO! sei molto acuto!
Un saluto: da FABRIZIO!

fabrizio c., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 03:46| 
 |
Rispondi al commento

@Marco Schanzer
Ti do ragione in toto. Credo però che il problema non sia quello di far capire a Travolpino quali posizioni egli dovrebbe prendere, poichè il Travolpino ha scelto molto bene l'esercito con cui schierarsi... ed è l'esercito di quelle persone talmente oppresse da ingiustizie e malainformazione che riescono a vedere in lui un eroe! Un santo! Una luce pilota!
Lui, come grillo, su questo dolore della gente sta costruendo il proprio piccolo impero.
Maledice Berlusconi solo perchè gli scoccia ammettere che è grazie a lui che sta facendo i soldi e la gloria. Un venditore dell'effimero... un mistificatore della storia... basta il suo sorrisetto per smascherarlo. MA chi ha fame vera riesce a vedere un pollo arrosto anche in un sasso! Perchè l'unica cosa vera in tutta questa storia merdosa è che la fame della gente (di giustizia e verità) è motivata e vera.
Pensa che io, su questo blog sono autenticato... ma mi cancellano puntualmente i commenti... e sono pure stato bannato per il terzo anno consecutivo! (scrivo da utente NON certificato... ma se fanno in tempo mi cancellano anche in questo caso). Farò domanda per entrare nel guinness dei primati. 3 anni di bannatura in un blog che protesta contro gli abusi di potere... non è da tutti eh!?
Franco Muzzi

franco muzzi 22.03.11 02:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tornerò qui tutti i giorni e tutte le notti per scrivere che sono stato bannato da questo blog senza ragione. E' il terzo anno consecutivo in cui vedo rimuovere i miei commenti e se faccio un nuovo account RI-vengo bannato!
Tu amico lettore che stai per caso leggendo questo messaggio, segnati il mio nome (non posso più commentare come utente certificato poichè i miei messaggi spariscono automaticamente), e poi lascia passare qualche ora e vedrai che questo messaggio firmato Franco Muzzi sarà scomparso.
Ma ti rendi conto??? Beppe Grillo, quello che protesta contro gli abusi di potere, ABUSA DI POTERE in un blog!!? (lo so che non è lui in prima persona, ma il blog è suo!).
TORNERO' TUTTI I GIORNI! QUELLO CHE MI ACCADE NON E' GIUSTO! DOVREI RIVOLGERMI A QUALCHE GIORNALE E DIMOSTRARGLI CHE QUI SI USANO DUE PESI E DUE MISURE! Grillo non è corretto quello che fai! è troppo comodo farsi vedere in tv su interventi registrati! CONFRONTATI IN DIRETTA! E spera che io non sia tra il pubblico!
a domani! a dopodomani! a dopodopodomani! e così per tutti i giorni del futuro! IMPARERAI SULLA TUA PELLE CHE NESSUNA VOCE E' INUDIBILE!
franco muzzi

franco muzzi 22.03.11 02:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ITALIA, IN AMBITO ONU, HA IL DOVERE DI RACCOGLIERE QUALSIASI MESSAGGIO DI PACE E FARSI PROMOTRICE DI QUALSIASI INIZIATIVA CHE VADA IN QUEL SENSO, COME UNA COMMISSIONE ONU CHE VADA A VERIFICARE SUL POSTO. GHEDDAFI ORMAI E' ANDATO!

francesca bruni 22.03.11 01:54| 
 |
Rispondi al commento

Ammiro e ringrazio molto il sig. Travaglio per il suo sempre scrupoloso e più che interessante lavoro.
Non riesco, da parte mia, comunque, a prescindere dall'osservare la situazione politico-economica internazionale, senza la lente dei SISTEMI MONETARI: STRUMENTI CHE CONSIDERO DI PURA E DEVASTANTE DOMINAZIONE CON POTENZA DI FUOCO SUPERIORE A QUALSIASI ARMA DI DISTRUZIONE OGGETTIVA.
Noi discutiamo degli effetti ma non delle cause...:)
THX

Roberto Vian 22.03.11 01:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Travaglio , lei per certi versi e' un genio .
Non si metta in politica estera .
Non ci capisce niente .
E poi , come Paolo Barnard aveva scoperto prima degli altri , lei e' disonesto per via del suo pregiudizio a favore di Israele .
Anche demonizzare Gheddafi per colpire BEerlusconi , e'poco elegante .
2 uomini di statura piu' diversa e' difficile immaginarli .
Diamo a ciascuno il suo .
Lei avrebbe le qualita' per cominciare a raccontare agli Italiani chi e' veramente Gheddafy e perche' lo avete demonizzato per tanti anni .


NON HO CREDITI CON NESSUNO....

MI TRANQUILLIZZI IL PENSIERO CHE QUELLO CHE HO FATTO NON ABBIA NOCIUTO AL MIO PROSSIMO


ENZO FERRARI

http://www.youtube.com/watch?v=do5zTwLd-3I&feature=related

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.03.11 01:16| 
 |
Rispondi al commento

Il Nano di Arcore:
"nelle mie serate con le ragazzine ad Arcore solo cene eleganti, coca e film d'autore"

Ma dato che gli italiani sono facili a dimenticare gli ricordo che nelle foto di qualche anno fa su El Pais c'era un tizio col cazzo in erezione vicino a una che prendeva il sole NUDA nella sua villa in Sardegna.

http://www.gossipblog.it/galleria/le-foto-di-villa-certosa-che-silvio-berlusconi-non-voleva-farci-vedere/5

Ah già vero...forse anche li...cazzi tesi al vento di giorno ma cene caste, coca e filmini sulle vite dei santi la sera...

Dino Colombo Commentatore certificato 22.03.11 01:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Gli unici esperti di guerra sono tutti coloro che non le vogliono.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento

Mossa molto elegante: Bossi e Berlusconi erano per qualche strana ragione convinti che le risorse in materie prime libiche fossero di loro esclusiva pertinenza. Non hanno imparato nulla dalla Storia. Ci abbiamo provato nel '39 (anche perchè impauriti dalla potenza militare tedesca e di quell'arma segreta di cui si parlava) ed è andata com'è andata. Adesso non c'erano giustificazioni, soprattutto considerata la crisi economica. Colpi di mano unilaterali - leggi alleanza con Gheddafi - non potevano essere tollerabili e sono state portate avanti da una classe politica temeraria, sprovveduta ed ingenua.
Adesso Bossi e Berlusconi non solo sono tenuti a fare marcia indietro a tutta forza, ci fanno anche pagare le spese militari (considerevoli a voler considerare il solo carburante e gli immancabili voli h24 - sia pure di allenamento - in zona operativa che dovremo fare) e si sono giocati la Libia in toto compresi tutti gli anni di manovre e manovrine e baciamani (che vergogna)necessari per giungere al trattato (unilaterale). In tempo di globalizzazione certe iniziative vanno concordate : non si parte alla garibaldina soprattutto se appoggiati da mezze figure come Bossi (IMO)

Francesco Cims 22.03.11 01:03| 
 |
Rispondi al commento

“MAMMA, IL BEDUINO”

In tutti i tempi ed in tutte le epoche, quando i gruppi dirigenti di una nazione, sentivano messi in pericolo i loro privilegi e loro ricchezze, sono ricorsi allo strumento della guerra, in particolare modo in occasione delle profonde crisi economiche e sociali. Per cui si cercava di ricompattare la nazione invocando il pericolo esterno.

“PDL e PD” ovvero “LA CRICCA ROMANA”, sono in caduta verticale nei consensi a causa della loro incapacità di affrontare i problemi degli Italiani, perciò come arma di distrazione di massa si è pensato bene di accodarsi alla guerra contro “IL MACELLAIO DI TRIPOLI”, per addossare tutte le colpe mondo all’odiato nemico.

Ma le guerre si sa come iniziano ma mai come finiscono e si fanno sempre per nobili ideali.

Paolo R. Commentatore certificato 22.03.11 00:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sempre pensato che Cr.xi e Andr...tti fossero solo un ladro il primo ed un mafioso il secondo.Mi sbagliavo...e di molto,forse solo xrchè erroneamente pensavo non potessero fare danni aldilà della loro epoca;sono andanti molto oltre...Non amo la politica americana,fatta di finti interessi umanitari ed in verità unicamente "puntata" al cosiddetto oro nero (vedi Afghanistan,Iraq ecc.)tengo solo a dire che nel 1986,se i suddetti stro..i non lo avvertivano sulle intenzioni di reagan (min.voluto)forse le cose sarebbero state diverse;non so come,ma sicuramente diverse..

Loris Damiani, TS Commentatore certificato 22.03.11 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Su cosa NON bisognava fare c'é sempre un grande accordo, su quello che bisognava fare c'é lo smarrimento più totale.
Su Euronews, Corradino Mineo incalza Gino Strada e Cacciari, ma entrambi, se pure prodighi di recriminazioni su come si é mossa l'Italia (e vorrei vedere, peggio di così é difficile), sono assolutamente evasivi su cosa AVREBBE DOVUTO FARE.
E' la dimostrazione di quanto sia difficile fare politica ed essere un vero leader.
Difatti l'Italia non ne ha.

antonella g. Commentatore certificato 22.03.11 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Non so se ridere o piangere quando penso a "betty" ad un vertice europeo in francia(la min è voluta!)che ci rappresenta in situazioni così delicate(GUERRA...)Non che gli altri siano degli stinchi di santo ma lui fa scuola...Lo so,lo so è andato solo a prendere ordini......

Loris Damiani, TS Commentatore certificato 21.03.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Perchè i nostri aerei non sparano e non sganciano bombe? Semplice: sono in affitto e gli americani li rivogliono tutti interi allo scadere del contratto.

Roland Eagle () Commentatore certificato 21.03.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

seguo constantemente i fatti alla tv e sul web e provo rabbia... i potenti della terra: sono loro la causa di tutti i mali.. ( o forse chi comanda le loro menti )

NO! non e' un discorso religioso il mio... continuate a leggermi e capirete:

partiamo dagli USA.. sono nato a New York, quindi sono cittadino americano, ma non per questo approvo tutte le decisioni prese dagli americani, pero' sono sicuro di una cosa... se noi italiani fossimo attaccati da qualsiasi altra nazione, loro sarebbero al nostro fianco! Sempre!
L'Inghilterra e' il braccio destro degli Usa... solo loro hanno i loro stessi missili...
La francia e' sempre pervasa dalla Grandeur.. e comunque.. economicamente e militarmente e messa molto meglio di noi poveri italiani con quasi 2000 miliardi di euro di debito.
La Nato... non vuole irritare la lega araba... immaginate se loro fossero piu' forti di noi... ci annoienterebbero totalmente... altro che crociate!
La Russia... secondo me la nazione piu' forte del mondo ad oggi... il gap tecnologico oggi si e' capovolto... sia napoleone che hitler ci hanno rimesso le penne e farebbe la stessa fine anche l'America o la Cina.... La Cina... eh si... La Cina e' la nazione piu' ricca del mondo e sta succhiando come un buco nero... da tutti... cosa?
alta tecnologia, quella che gli mancava... fin dai tempi di Mao ha fatto questo.. prima dai Russi, adesso da tutte le altre nazioni tecnologicamente avanzate. In Futuro forse provera' a soggiogare tutto il globo.. se lo potra' permettere per 2 motivi, la sua ricchezza e la sua potenza militare che crescono in modo esponeziale, ma anche la sua forza numerica....
quanti scenari possibili... meno male che tutti hanno paura del nucleare adesso... OK! limite di 2000 caratteri e quindi finisco:
l'italia puo' permettersi solo di difendersi, non di attaccare! La lega fa schifo! loro scopo: dividersi come nuova nazione e basta! Secondo me ci conviene uscire dall'Europa e dalla nato e allearci o con gli Americani o con la Russia

giuseppe g., malvagna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.03.11 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Soltanto per amore della precisione, credo opportuno sottolineare che l'attentato di Lockerbie, cosi chiamato perche' su questa citta' scozzese si schiantarono i resti del volo PA 103, fatto esplodere da un ordigno nascosto nella stiva del Boeing 747 della Pan Am, avvenne il 21 dicembre 1988 e quindi, DOPO, il bombardamento americano di Tripoli, avvenuto il 15 aprile 1986. Oltre alle 259 persone a bordo dell'aereo, perirono 11 abitanti di Lockerbie, uccisi dai rottami che cascarono sulla citta'.

Wolfgang Achtner 21.03.11 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Dire che se non avessimo avvisato gheddafi quando gli americani lo volevano fare fuori, sembra un po'come dire che meglio se lo ammazzavano e punto...
non sò...

Massimo Como 21.03.11 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Un camion e una capanna!
Nel mondo del trasporto merci, è sempre più
frequente che ad una buona parte di autisti, per lo più
stranieri, vengano offerti pacchetti lavoro di “tutto
rispetto”. Vere e proprie offerte che non si possono
rifiutare! … come nel Padrino di Coppola e De Niro.
I datori di lavoro, non soddisfatti di tutte le varie
detrazioni che hanno dal governo e del risparmio che
realizzano sui dipendenti in nero e in mille modi
taglieggiati, anche sui contributi versati e non versati,
studiano soluzioni sempre più ardite.
E cosa non si inventano?
Concedono, bontà loro, ai loro dipendenti la possibilità
di usufruire della cabina del camion nei fine settimana
o comunque nei tempi morti, ma solo dietro il
pagamento di una somma pattuita. Scatta così la
detrazione in busta paga rubricata sotto la voce:
affitto a equo camion?
Ma come recita il vecchio adagio... "l'appetito vien
mangiando" e così gli imprenditori più intraprendenti
raccattano dei container e li affittano ai loro autisti, per
lo più rumeni ad equo canone si intende, inventandosi
così, come per magia, l'autista guardiano o il guardiano
autista, fate voi.
Si può vivere nel fine settimana in una cabina di 2,80
metri x 2,50 metri? Sicuramente non e’ facile! Ma la
sete di profitto è senza freni e i guidatori rumeni sono
diventati bersaglio privilegiato di questi vampiri.
L’accanimento nei confronti dei rumeni forse si spiega
con la convinzione che questi venendo dalla
Transilvania abbiano sopportato una frequentazione
storicamente consolidata con il Conte Dracula e tutta
la sua genia di vampiri. I Cavalieri del lavoro, del
trasporto su gomma nostrani non sono altri che la
variante borghese di tanto dispotismo nobiliare.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 21.03.11 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi riferendosi ai contestatori che trova ormai ovunque (pianeta marte a parte) dice "è una squadra che mi segue ovunque.
Be io ci andrei cauto con queste battute sig. pallista (P2ista) non direi proprio che sono 4 gatti.
Fossi in lei silvio comincerei a prendere in esame le pale si quelle dell'elicottero faccia controllare che sia tutto apposto.
Saludos

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.03.11 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


I bombardamenti sulla Libia mettono in crisi i sostenitori dell'ingerenza militare umanitaria. Ripensamenti tardivi e ambiguità irrisolte non li assolvono dalle loro responsabilità.

"Una cosa e' la Risoluzione dell' ONU, un' altra e' la sua applicazione. Una cosa e' difendere i diritti umani. Un' altra e' scatenare una guerra". Il Coordinatore nazionale della Tavola della pace, Flavio Lotti, di fronte alla prevedibile escalation militare scatenata dalle potenze della NATO, avanza piuttosto tardivamente critiche e perplessita' sull' intervento militare in Libia, sottolineando poi che "la Carta dell' Onu autorizza missioni militari (art. 42), non qualsiasi missione militare". Un ragionamento che appare piuttosto singolare davanti alla nettezza e alla discrezionalità della Risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU che ha avallato i bombardamenti e le azioni militari in Libia ben oltre la no fly zone. "L'iniziativa militare contro Gheddafi - argomenta Lotti - e' stata assunta in fretta da un gruppo di paesi che hanno fatto addirittura a gara per stabilire chi bombardava per primo,che non ha nemmeno una strategia comune, che non ha un chiaro comando unificato ma solo una forma di coordinamento, con una coalizione internazionale che si incrina ai primi colpi e che deve gia' rispondere alla pesante accusa di essere andata oltre il mandato ricevuto. Si poteva iniziare in modo peggiore?". Di fronte a queste argomentazioni, la replica viene purtroppo fin troppo facile: secondo Flavio Lotti poteva andare diversamente? Oppure ritiene di aver rimosso definitivamente l'ambiguità di quel “Forza ONU” della marcia Perugia-Assisi nei momenti peggiori delle guerre preventive di Bush? Delle due l'una: o si pensa che possa esistere ed essere accettabile un imperialismo dal volto umano (magari europeo e non statunitense) oppure si comincia a guardare in faccia la realtà di una sinistra interventista,

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 21.03.11 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"in Darfur e in Rwanda non ci sono petrolio e gas e nessuno si è mosso...."
signor Travaglio, questo non è molto esatto. il sottosuolo del Darfur è ricco di petrolio, come il sud-sudan. anche se le ragioni delle guerre in quei luoghi sono molto complesse, non è un mistero per nessuno che siano "fomentate" dal mondo occidentale (america e europa) + cina per accaparrarsi il controllo del petrolio. sono guerre per l'oro nero cammuffate in guerre tribali, dove tutti gli stati "potenti" si muovono troppo e subdolamente.

Laura Pedri 21.03.11 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi contestato a Torino

Cariche sui manifestanti

Il presidente del Consiglio, nel capoluogo piemontese per presentare la candidatura di Michele Coppola, è stato accolto da alcune centinaia di persone al grido di "buffone" e "dimissioni".

Dalla piazza lancio di oggetti, la polizia reagisce disperdendo il corteo.

http://www.ilfattoquotidiano.it/

silvanetta* . Commentatore certificato 21.03.11 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Dalle ultime notizie delle 22.00 oggi è avvenuta l'ennesima carneficina a Misurata da parte delle truppe (mercenarie ) del colonnello e a detta di tutti il bombardamento della contraerea e dei radar ( prima fase della NO FLY ZONE: se non le metti fuori gioco come puoi pattugliare i cieli col rischio che ti mitragliano ? )ha evitato un'altra carneficina a Bengasi.
Ma purtroppo stanno emergendo divisioni sostanziose nella coalizione e certo la richiesta di affidare alla Nato il coordinamento delle operazioni potrebbe portare alla rinuncia da parte della Lega Araba ( oggi Kofi Annan è stato contestato violentemente da sostenitori di Gheddafi ).
Manca anche chiarezza sugli obiettivi della coalizione: salvare solo i civili inermi o abbatere Gheddafi ? Certo tutti i libertari opterebbero per la seconda ipotesi, talmente è inviso dagli altri paesi arabi( che peraltro anche loro all'interno hanno movimenti rivoluzionari che chiedono maggiore libertà) ma porre questo obiettivo lo farebbe apparire un martire del capitalismo americano!
So solo una cosa: che è giunto il momento di schierarsi: pur condividendo le analisi di Travaglio, gli dico però che non è più il tempo di analizzare le cause ( sappiamo tutti che il governo non doveva baciargli le mani quasi fosse un Santo, nè tanto meno stipulare il trattato capestro con Lui che peraltro pure il PD nella quasi maggioranza ha votato ) ma fare qualcosa per decine di migliaia di giovani e meno giovani che finalmente si sono ribellati al giogo di un Tianno con le mani lorde di sangue!
Ricorrendo il 150 anniversario dell'Unità d'Italia ricordo infine che anche allora ci si chiedeva chi fossero questi " esaltati " che osavano ribellarsi ai governi oppressori ( vedi le 5 giornate di Milano dove sulle barricate contro il feroce Maresciallo Radeski ( allora c'era un Maresciallo: ora è stato promosso a Colonnello) combattevano tutte le classi sociali, con un unico ideale: la Libertà Massimo Max C.

Massimo Casciani 21.03.11 22:57| 
 |
Rispondi al commento

"L´ITALIA TRADISCE SEMPRE"

Si,tutti coloro che si rifiutano di farsi rappresentare da questo governo.

Che non riconoscono piú alle diplomazie internazionali,quelle"buone","giuste","occidentali",

il diritto di fare gara a chi per primo distrugge,

per primo"ricostruisce",spartisce,svende,sfrutta,
pontifica.

Gheddafi ha sovvenzionato,organizzato,appoggiato,
attentati in mezzo mondo a cavallo tra gli anni 70 e 80.

Chi gli ha leccato il culo per garantirsi canali
privilegiati per il gas e il petrolio,

ha chiuso entrambi gli occhi,

si é tappato il naso,

é responsabile di questa situazione,

ma si propone senza vergogna come la soluzione.

In casa nostra,

Berlusconi,Frattini,Maroni,Larussa & co.

Non so...

Se la vergogna piú grande é lo spettacolo al
quale stiamo assistendo.

O se lo é il passato,remoto e recente,di complicitá silenziosa,colpevole e miope.

O forse il silenzio/assenso di tutti mentre il
nano d´oltre alpe ordinava,

senza nemmeno aspettare il via delle nazioni unite

di attaccare la Libia.(Busch docet)

O forse le voci secondo le quali unitá delľesercito di sua maestá stavano giá in Libia

da almeno tre settimane.

La guerra noi,

i"buoni",i"giusti",gli"occidentali",

la viviamo mezz´oretta al giorno seguendo i
servizi dei tg,come una fiction.

É una guerra soft,lontana anche se vicina,di
plastica immagini e fotogrammi,mai dichiarata e
priva di toni gravi,severi e parole che passano
alla storia...

Loro,il popolo del"cattivo",

la vivono 24 su 24,in carne ossa e sangue vero,
odori,terrore e disperazione reale,traumi che
accompagneranno chiunque per sempre,ognuno a modo suo.

Gheddafi,tra i tanti,commette un´errore di valutazione di fondo quando dice:

"ITALIANI,FARETE LA FINE DI MUSSOLINI!"

Gli italiani sono un popolo di paraculi..

Tanto la fanno fare a te,poi,se mai si svegliassero,
ai propri governanti.

Entrambi meritevoli!

"Cappella"NATO?
NO FLY de che?!

Donato

Donato S., Vienna Commentatore certificato 21.03.11 22:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

BEPPE VAI IN EUROPA IN TOUR, PARLANE!!!

-----------------------------

Beppe ho perso a briscola !
Beppe ho un dente cariato !
Beppe ho l'eiaculazione precoce !
Beppe ho le zizze a sogliola !
Beppe attivati, siamo dei coglioni allo sbando !

La vostra vita ormai dipende da un comico che , se pur volenteroso e desideroso di fare , non potrà che darvi SUGGERIMENTI ma..

SIETE VOI CHE DOVETE SCHIODARE LE CHIAPPE FLACCIDE DALLA POLTRONA ED AGIRE !

dimenticavo :
-Beppe mia moglie scopa col netturbino
-Beppe mi sono rifatta il seno adesso quando guido se tossisco mi suona il clacson !
-Beppe non ci lasciare , dove andremmo a piagniucolare altrimenti ?

amen....

miles davis trombè 21.03.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Contrario a iersera, oggi vorrei scrver d'inni a gioie sopite da eventi malsani occorrennti attorno a noi.
Non è semplice mantenere emozioni felici mentre intorno sgretola le certezze sin qui accumulate.
Si noi, qui in occidente, opulentemente abbiam, senza ritegno, accumulato ricchezze, abbondanze, opulenze.
Le gioie nostre derivano da questi vari e abbondanti fattori. Ne abbiamo credenze appiene.
Talmente appiene che l'atomo sfuggente per caso da esse, vien inseguito da caccia rombanti armati a tutto punto.
E noi semplici cittadini inneggiamo al velivolo che ruggisce nel raccattare il poco scivolato via.

Siam li fra predoni(ex) del deserto a desertificar le loro vite da "veri predoni"(noi) a cavallo di cammelli volanti per mantenere nostre opulenze, nostre ricchezze, nostre abbondanze.
Esse sono risultati di studi di scienze moderne, dove algoritmi hanno preso posto di vecchie gioie .... Alla fine vi riuscii, pres'anchio da moderni atteggiamenti ho lodato, o meglio cantato, di tal gioie moderne, com'antichi filosofi che danzavano raccontando di antichi eroi guerreschi che rinsaldavano spiriti antichi di sforzi d'umani.
Semplicemente agl'antichi dei ponemmo su altar sacrali il deodanaro ... dimentichi che esso surroga le gioie poichè non ha cuore.

Con amore ... F.F.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.03.11 22:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno racconta palle.


"Il Pentagono ha fatto sapere che Gheddafi «non è nella lista dei bersagli della coalizione."

Mr.Liam Fox Segretario alla Difesa britannica suggerisce che Gheddafi POTREBBE essere un "obiettivo legittimo",(in lingua politichese - ammazzarlo)il che per significa, che a differenza di Saddam (linciato), a Gheddafi non vogliono neanche dare la possibilita` di un processo davanti a una corte “kangaroo” come quella irachena.


E la "no fly zone", e` diventa anche "no drive zone"

Saluti.......... "umanitari" por todos !!!!

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 21.03.11 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anna Politkovskaja – IL SANGUE E LA NEVE

(In diretta esclusiva su www.bepperillo.it il 23 marzo alle ore 21)

La Russia raccontata da Anna Politkovskaja. Attraverso la voce di Ottavia Piccolo. Il potere, l'ingiustizia, la violenza, la guerra in Cecenia, la fame di Groznyj, le tombe dei bambini uccisi a Beslan, le trattative con i terroristi nel teatro di Dubrovka a Mosca.

Anna Politkovskaja assassinata all'eta' di 48 anni, mentre indagava sulle torture compiute in Cecenia. Nel DVD, Ottavia Piccolo da' voce alle parole della Politkovskaja in un video del regista Felice Cappa, intitolato Il sangue e la neve.

I pensieri e i racconti della giornalista sono stati riscritti in forma drammaturgica da Stefano Massini. Attingendo agli articoli usciti sulla Novaja Gazeta fra il 1999 e il 2006, l'autore ha rimesso insieme pezzo per pezzo la vita di una donna che ha sfidato il potere e ha pagato con la morte.

Nel libro sono raccolti invece stralci di interviste, frammenti di reportage, rivelazioni, confessioni, denunce, lettere della giornalista.


Buonanotte..............


Tutto o niente

non ci sono compromessi

Le righe sono piene

di ogni parola immaginabile

Basta congelare sillabe

e tirarle fuori

quando neanche il vento

le potrà unire.

Basta trattenere lacrime

che neanche il cuore

può più contenere

Basta domandarsi sempre

se è giusto pregare

qualcuno che non si conosce

qualcuno che non ascolta

qualcuno che forse

è solo frutto di fantasie

Basta a questa passività

che giova soltanto

a chi è tiranno...

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 21.03.11 22:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

BuonaNotte, vado perchè mi Annoio, senza Poesie.
Avete fatto arrabbiare anche Mary, che fatica a Cantar Tenerezze.
Questa Luna Ultima poi, mi ha sconfinferato anche la Gabbietta dell'uccellino.
Per cui, di Matti non ne Mancano pel vostro Spasso.
Silvia, non mi Tira piu'.
Angelina s'è stufata di farmi da Badante.
Andy Bell non mi CuoriCina piu'.
Mia Moglie, Sospira Rassegnata.
I Figli mi danno tranquillamente del Gay ( semmai Gaya, DaLì, in giu'...).
Il Prete non sa che pesci Pigliare, ne da che parte Prendermi.
Ecco, Francesco, il Cavalier de Folchi, quello sì mi Manca.
Possiede un certo non so che, di Finezza e Cortesia.
E Pazienza...
Le Donne, m'accorgo che l'han Persa.
La Pazienza, neh!
Ciao, anche alla Zozzona dell'Ivan.ona, povera Bestiola...

enrico w., novara Commentatore certificato 21.03.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Libia: Italia all'attacco. Degli alleati.

Frattini: 'Senza Nato comando separato'

Sarà guerra fai da te.

silvanetta* . Commentatore certificato 21.03.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA GUERRA AL “CARO BEDUINO” FA BENE A BERLUSCONI?

Ma che cavolo è salto in mente al nostro ministro degli esteri oggi di minacciare "O COMANDO ALLA NATO O GESTIAMO NOI LE BASI IN ITALIA", come se in quest’avventura militaresca non ci fosse già abbastanza confusione, quando sappiamo benissimo tutti, che l’Italia in campo militare è a sovranità limita e senza il permesso degli alleati Americani & C. non possiamo neppure starnutire?

Poi come mai il “CARO IMPUTATO SILVIO BERLUSCONI”, da un giorno al altro ha deciso di pugnalare alle spalle il suo caro amico Gheddafi, mettendo in pericolo un qualche suo losco traffico?

A me mi sa che la guerra al “CARO BEDUINO”, torni molto utile, al “CARO IMPUTATO”, in primo luogo distoglie l’attenzione del pubblico dall’incidente nucleare in Giappone, in secondo luogo permette a suoi cantori, di gettarla in caciara, come ha fatto oggi il Ministro degli Esteri Frattini, in modo che la notizia della ripartenza del “PROCESSO MILLS”, finisse in coda sui telegiornali e sulla stampa.

“SE NON PUOI FERMARLI, FAI IN MODO CHE GLI ITALIANI GUARDINO DA UN'ALTRA PARTE, E LA GUERRA ALLE PORTE DI CASA È UN OTTIMO ARGOMENTO DI DISTRAZIONE DI MASSA”.

Vigilantibus non dormientibus televisionibus succurrunt.

Paolo R. Commentatore certificato 21.03.11 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Oggi hanno litigato tra loro Italia e Francia su chi debba dirigere la missione di guerra, poi anche Putin e Medvedev hanno avuto un bel battibecco....insomma sembra che giochino a Risiko...fanno proprio pena, rabbia e schifo....Basta! Voglio anch'io giocare e voglio avere come obbiettivo distruggere tutti i capi di Stato!!!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 21.03.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Frottolini ! Che figure di merda !

Ah,ah,ah,ah,ah,ah,ah!

Giordano Brunamonti, Campo dei Fiori Commentatore certificato 21.03.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: “Gheddafi ha fatto molto per l’Italia”

Gheddafi ha fatto molto per l’Italia, ha dato lavoro alle nostre aziende e si è impegnato per fermare l’avanzata degli immigrati sulle nostre coste.

Silvio Berlusconi, durante una cena a Torino per presentare il candidato a sindaco, Michele Coppola, si è soffermato a parlare così – secondo quanto si apprende da partecipanti alla riunione – del rapporto con il colonnello libico.

Il premier, ha ribadito in ogni caso che in Libia non si poteva non intervenire dopo la risoluzione dell’Onu.

silvanetta* . Commentatore certificato 21.03.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riforma Costituzione: avremo il Presidente del Coniglio...

enrico w., novara Commentatore certificato 21.03.11 21:50| 
 |
Rispondi al commento

non scordiamoci del nucleare


Nel mare dove oggi si succhia soprattutto petrolio, sta per nascere il parco europeo dell´energia pulita. Vento, onde, maree: dieci paesi del Mare del Nord hanno deciso di mettere insieme l´elettricità ricavata da quel bacino tempestoso. Il loro progetto, annuncia la rivista Nature, sarà firmato oggi dai dieci ministri dell´Energia. Il memorandum d´intesa prevede l´investimento di 20 miliardi di euro in 10 anni, con seimila chilometri di cavi sottomarini che trasporteranno l´energia prodotta dai generatori eolici costruiti in mezzo al mare verso le case, e una serie di dighe nei fiordi norvegesi per immagazzinare l´elettricità in eccesso.
I fiordi usati come "batterie" permetteranno di ovviare a uno dei difetti principali dell´eolico: l´incostanza. I generatori producono più elettricità del necessario nei giorni ventosi e troppo poca in quelli di bonaccia. Nella "super-grid" del Mare del Nord l´energia eolica nei momenti di picco verrà trasportata sulle coste norvegesi e sfruttata per riempire una serie di dighe costruite sui fiordi. Nei tempi di magra, l´acqua verrà fatta precipitare a valle come in una normale centrale idroelettrica.

al casula, cagliari Commentatore certificato 21.03.11 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Onu, riunito il Consiglio di sicurezza, per Tripoli è aggressione

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite si è riunito per discutere la richiesta del ministero degli Esteri della Libia, che ha chiesto di fermare l’intervento della ‘coalizione dei volenterosi’ bollato dal regime di Gheddafi come “aggressione militare”.

Sul tavolo dei Quindici c’è una lettera firmata da Musa Kusa, capo della diplomazia del regime di Tripoli, nella quale si sostiene che “Francia e Stati Uniti hanno bombardato parecchi siti civili, violando norme e standard internazionali”.

Kusa chiede al Consiglio di Sicurezza di “fermare questa aggressione”.

Diversi diplomatici occidentali hanno sottolineato che è improbabile che la richiesta di Kusa porti a qualche risultato.

“Abbiamo sentito che la Russia voleva che il Consiglio esaminasse la richiesta libica”, ha detto un diplomatico occidentale all’entrata del Consiglio.

L’ambasciatore russo all’Onu, Vitaly Ciurkin, ha immediatamente e seccamente ribattuto: “Non è vero”.

silvanetta* . Commentatore certificato 21.03.11 21:41| 
 |
Rispondi al commento

L'intervento militare è stato tardivo, si sarebbe dovuto intervenire a favore degli insorti già un mese fa, dal 20 febbraio. Ora la situazione è molto compromessa e sarà molto più difficile ristabilire una situazione di non belligeranza


Premier: 'Chiarire obiettivi, nostri aerei non spareranno sulle amazzoni di gheddafi ma li porteranno in salvo ad arcore!

mariol 21.03.11 21:37| 
 |
Rispondi al commento

"Terzo giorno di raid sulla Libia. Ma la coalizione litiga sulla guida della
missione. Premier: 'Chiarire obiettivi, nostri aerei non spareranno'. Gelo
di Parigi: 'Applichiamo risoluzione, nulla da rispondere a Italia'.
Frattini: 'Ipotesi comando italiano separata'. Norvegia sospende
partecipazione. Obama: 'Nato sarà coinvolta, Usa solo uno dei partner'.
Russia vuole mediare, ma Medvedev bacchetta Putin.


Cazz@@ questa più che una guerra mi pare un BUNGA-BUNGA A CASA DI
GHEDDAFI!
Premier: 'Chiarire obiettivi, nostri aerei non spareranno'.
è CHE CAZZ@@ TI CHIARISCONO A FARE GLI OBBIETTIVI PER ANDARCI A BUTTARE PRESERVATIVI?

Frattini: 'Ipotesi comando italiano separata'.
MA SIII DAI AGNUNO Fà DA Sè!

MADOOOO CHE BORDELLO ...CREDO CHE LA RISOLUZIONE SIA.
CHI FA DA Sè FA PER TRE!

ALLA FINE AVREMO LA NO-ESCORT-ZONE!!!

mariol 21.03.11 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Liquida gli americani una volta per tutte, poi facciamo quello che ci pare.
coglioni!!!!!!!!!

piero t., Osimo Commentatore certificato 21.03.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento

OCCORRE UN MOVIMENTO 5 STELLE TRANSNAZIONALE!!!
BEPPE VAI IN EUROPA IN TOUR, PARLANE!!!
LE CASTE CI SONO DAPPERTUTTO, I CITTADINI SONO ESCLUSI DA OGNI DECISIONE, LE GUERRE SONO TRA RICCHI A SPESE E COL SANGUE DEI CITTADINI!!!
NON C'E' PACE SENZA DEMOCRAZIA ALMENO DOVE LA SI DISCHIARA TALE!!!

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 21.03.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Libia, dove si spellavano i gatti.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/21/libia-dove-si-spellavano-i-gatti/99021/

Arzân 21.03.11 21:28| 
 |
Rispondi al commento

il bacio la dato
tradito la tradito
non parliamo dei trenta denari ampiamente presi
non mi ricordo bene che fine a fatto giuda
dai che un ulivo lo puoi anche ad arcore

umberto berzi 21.03.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma lo sapevate che 21 marzo non è solo il primo giorno di Primavera ma anche la Giornata Mondiale della Poesia?.....Lo so tra guerra, terremoti e radiottività, diritti calpestati, morte e ingiustizie, la Poesia è l'ultima cosa a cui pensare si dirà.....ma se l'uomo ragionasse un pò più con il cuore piuttosto che con la fredda mente calcolatrice forse parecchi problemi, orrori ed errori si potrebbero evitare....chissà?!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 21.03.11 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON AVETE CAPITO UNA CEPPA!!!
ma possibile che vi devo spiegare sempre tutto IO?
FLY = MOSCA

NO FLY ZONE significa ZO-NA SEN-ZA U-NA MO-SCA.

cioè sarà tutto polverizzato!
A FINE INTERVENTO FUKUSHIMA, ALLA LIBIA, GLI FARA' UNA PIPPA!

(e dopo, ovviamente, si ricostruisce.....
"democraticamente", s'intende....)

davide lak (davlak) Commentatore certificato 21.03.11 21:09| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

D’Alema: “Guerra c’era già, noi intervenuti per fermarla”

Questo sì che sa quello che dice.
Difatti con la “guerra umanitaria” dei balcani dette un notevole contributo.

silvanetta* . Commentatore certificato 21.03.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.Sfoghi dei leghisti a radio padania

“A Sarkozy l’odore del petrolio. A noi la puzza di merda degli immigrati”. A Radio Padania va in scena la rabbia dei leghisti provocata dall’intervento italiano in Libia. Tra gli interventi durante le trasmissioni di domenica, riportate dal Corriere della Sera(...) c’è chi attacca Berlusconi: “Se avesse un minimo di orgoglio dovrebbe sprofondare. Ha firmato un contratto di amicizia con Gheddafi. Sapevamo che era dittatore. Poi si rimangia tutto e apre le basi all’Europa che vuole solo il petrolio di Gheddafi. Ma è un premier? Ha dignità? Può fare questa figura con un beduino?”.

...

Cari leghisti, ribaltiamo così le vs lamentele:
se VOI elettori della lega-pdl FOSTE MENO COGLIONI E IRRESPONSABILI avreste votato per quelli SENZA DIGNITA' di cui ora vi lamentate?

Davvero NON SAPEVATE chi fossero VERAMENTE BOSSI E BERLUSCONI?...

Come dice il proverbio? "CHI E' CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO".

QUINDI ORA GODETEVELI ANCHE VOI (come avete costretti noi)E NN ROMPETE LE PALLE.

Dino Colombo Commentatore certificato 21.03.11 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Violata la Costituzione!
Art. 11 L'Italia ripudia la guerra...la consente per ragioni internazionali....
Mentre durante la guerra tra la Serbia, la bosnia ecc conuna delibera dell'ONU, in teoria si doveva intervenire, qui, per un fatto INTERNO ad una nazione, non si può. Io l'ho scritto su l mio giornale ed ora lo ripeto qui. Servirà poco, perchè Gheddafi è poco simpatico, ma di gente poco simpatica per ilmondo ce n'è a bizzeffe, e non per questo inteveniamo nei fatti interni. Non c'è ONU che tenga ne NATO ne UE

MAURIZIO ZUMERLE 21.03.11 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi contestato a Torino, i manifestanti lanciano oggetti, la polizia carica Cariche della polizia, fumogeni, lanci di bottiglie.
Finisce in scontro la manifestazione di contestazione al premier Berlusconi a Torino.
Il presidente del consiglio era arrivato a Torino nel tardo pomeriggio per presentare il candidato sindaco del Pdl Michele Coppola, ed era stato accolto da applausi da una parte e fischi dall’altra.

***

Non trova il tempo per andare in tribunale, ma lo trova per andare a sponsorizzare il suo candidato?

E' un buffone!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 21.03.11 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è un certo Fusco(ma sappiamo che è l'Ivanona) che ce l'ha con gli immigrati a Lampedusa.... bene invece io penso cosa dirà quando si accorgerà che sarà invasa dai cinesi...che sono piccoli,ma tanti,ma tanti ,tantissimi che non si renderà conto che dovrà emigrare dall'Italia.
Dove andrà?E chi la vuole?
Porta pazienza cara e cerca di convive con quelli che vengono....tanto non ci puoi fare nulla!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 21.03.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No Ly Zone: proprio lì volea Volare, l'Uselin de la Comare..!
Cucu^^: l'Uselin de Goma non ce l'ha piu'.
Da Pompetta a Trombetta.
Sai se il cammelliere si leva qualche Sassolino sulla Stampa British...?

enrico w., novara Commentatore certificato 21.03.11 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi: "I nostri aerei non sparano"
Ce li hanno veduti difettosi.

carmine d9 Commentatore certificato 21.03.11 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un po' come il Postino: suona sempre due Volte.
Solo che l'Italia è sempre quella Suonata...

enrico w., novara Commentatore certificato 21.03.11 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E GUERRA SIA! Gheddafi è un dittatore e come tale deve andare affanculo o da vivo o da morto. Inutili sono questi piagnistei su guerra o non guerra. Bisogna essere pratici e detto da una donna penso che si potrebbe fare un minimo di riflessione... Anch'io sono contraria alle guerre ma sono anche convinta che questa sia una guerra necessaria. Non siamo ipocriti.., la Libia ha il petrolio e allora? E con che cosa il popolo libico ci può pagare? Con quello che hanno e che più serve a noi..olio nero ovviamente!!! Bisogna passare al contrappasso altrimenti le morti per mano gheddafiana potrebbero essere più numerose e di immane crudeltà. A chi serve un despota che non ha neanche voluto che il suo popolo imparasse la lingua inglese? Anche i libici vogliono essere considerati cittadini del mondo! Questa è la loro occasione...aiutamoli! Morte al Re!

Aria Flory Commentatore certificato 21.03.11 20:46| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti, seguo sempre questo blog e seguo spesso anche travaglio, mi piace molto che ci sia qualcuno come lui che racconti ancora come stanno le cose,ma da appassionato di fisica non posso non fare questa precisazione al signor Travaglio:
l'anno luce è un'unità di misura dello spazio e non nel tempo, come si evince da questo filmato.

Giammarco Turriziani Colonna 21.03.11 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Olè Ivanona ..oggi ti fai chiamare Enrico Fusco?
Belin....Ivanona c'hai più nomi te che la gnocca!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 21.03.11 20:43| 
 |
Rispondi al commento

nei momenti in cui occorre un governo nel paese ci si accorge dell'inadeguatezza dei berluscones, non siamo governati, ma solo derubati.

cesare beccaria Commentatore certificato 21.03.11 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni scrivono che gli italiani sono stati e sono voltafaccia ma

voi Grillini siete asiatici ?

Di Pietro sostenuto e poi ?
De Magistris sostenuto e poi ?
Vendola sostenuto e poi ?
Montanari finanziato e poi ?

in quale continente giace "grillolandia" ?

renzo lamanna 21.03.11 20:34| 
 |
Rispondi al commento

vorrei solo dirvi questo:
http://worldtricks.wordpress.com/2011/03/21/viva-litalia/#more-65

Vi prego leggete cosa diceva dell'italia garibaldi!

Claudio Viarengo 21.03.11 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi lo vedete La Russa ?

Lo vedete Frattini ?


VERGOGNAAAAAAAAAAAAteviiiiiiiiiii !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Chivestramuort.

Capisc'a me


*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 21.03.11 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Bella la no fly-zone.
Una figata.
Sarebbe da instituire anche in italia.

Una NO PUTTAN-ZONE.
Che dia mandato a dei volenterosi di fare quello che vogliono col culo dei politici locali.
Anche di inviare dei tomahawk senza vasellina.

Capiamoci,
Io non sono affatto contrario ad una guerra contro gheddafi, anzi, la estenderei a tutti i governi che agiscono tramite una nomenklarura in modo assolutistico.
Per esempio qui da noi.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.03.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Torino, 21 mar. (TMNews) 19:47 - "I nostri aerei non hanno sparato e non spareranno. sono li' solo per pattugliamento e per garantire la no fly zone". Lo ha asicurato il premier Silvio Berlusconi, alla conferenza stampa a sostegno della candidatura a sindaco di Michele Coppola, in corso a Torino.

Roma, 21 mar. (TMNews) 19:58 - "Missione compiuta": così i piloti da caccia italiani di ritorno alla base di Trapani commentano l'attacco sferrato ieri sera dall'aeronautica militare italiana contro le difese antiaeree libiche, nell'ambito dell'operazione "Odissey Dawn". "L'operazione di soppressione delle difese degli avversari condotta dai nostri apparecchi è stata positiva. Gli obiettivi sono stati colpiti. La zona interessata era nei pressi di Bengasi"

Qui c'e' qualcuno che racconta balle..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.03.11 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è l'Europa che ci meritiamo, divisa sul sociale, sulla politica estera e sulla difesa del territorio, che poi sono i punti fondamentali di qualsiasi popolo o federazione di popoli. Ah dimenticavo, non siamo l'Europa dei popoli, siamo l'Europa delle banche, ma mandare Geronzi con un F16 sopra Tripoli non si può fare.

Quinto Carnera 21.03.11 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio non è esperto di guerre. "Con Israele sempre" l'ha detto solo perche' è tifoso della nazionale di calcio di Tel Aviv.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 21.03.11 20:15| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa "guerra" si sta rivelando per quello che ho sempre pensato:
- immorale (si uccideranno molte più persone di quante si prentende salvarne)
- inutile, per i fini ufficiali. Non si capisce se e quanti "civili" sono stati uccisi dal dittatore, chi sono i "ribelli". Ci abbiamo parlato almeno una volta? Che intenzioni hanno? Sembra che siano le tribu della cirenaica contro quelle della tripolitania, stiamo togliendo una dittatura o la stiamo sostituendo?
- molto strana! Non è stata preceduta dalle solite cose: embargo, intensi movimenti diplomatici. All'improvviso, sull'onda di fantomatici 10.000 morti mai confermati praticamente smentiti, ci siamo "incazzati" anche perchè il dittatore fece l'attentato all'aereo anni fa, ammazzò qualche beduino decenni fa! Ridicoli!
- molto sospetta: una nofly zone che spara su tutto e tutti! Non è previsto uccidere Gheddafi ma intanto lgi distruggo la casa!
- molto raffazzonata: ora si incazzano perchè il comando non ce l'ha la NATO. Ma come cazzo è iniziata, sotto la NATO? Cioè dopo tre giorni si alza uno e dice: "cazzo non comanda la NATO!, indietro tutti" (O FORSE PURE GLI IDIOTI STANNO INCOMINCIANDO A CAPIRE CHE QUESTA GUERRA E' TUTT'ALTRA COSA DI QUELLO CHE SEMBRA)

Ripeto e ribadisco: questa è una buffonata.
Spero solo che abbia qualche altro tipo di effetto: un'altra bottarella a questo governo fantoccio, ridicolo, evanescente. Uno schiaffetto a questo "occidente democratizzo tutto io"

carmine d9 Commentatore certificato 21.03.11 20:15| 
 |
Rispondi al commento

A Torino la gente accoglie Berlusconi
:"Dimissioni,dimissioni"
E'arrivato nel pomeriggio per la presentazione del candidato sindaco del centrodestra.Blindato il centro della città,intorno al Principi di Piemonte.L'inno di Mameli intonato contro il presidente del Consiglio
Quasi un migliaio i manifestanti sono riusciti ad arrivare a pochi metri dall'hotel Principi di Piemonte dove Berlusconi sta presentando ufficialmente la candidatura di Michele Coppola a sindaco per il Pdl.E' una folla di passanti che urlano e fischiano assiepati contro il blocco formato da agenti in tenuta antisommossa e camionette della polizia.Le contestanzioni che si sono fate via via più pesanti nonostante l'intero isolato sia blindato dalle forze dell'ordine che si attendevano per questa sera la mobilitazione di una buon numero di esponenti dei centri sociali,dei No Tav,dei collettivi studenteschi che si sono dati appuntamento a Porta Nuova e che hanno tentato in ogni modo di avvicinarsi all'hotel dove in serata si terrà anche una cena elettorale.
Ora un folto gruppo di manifestanti è assiepato a poche decine di metri dall'hotel Principi di Piemonte.Risuonano i tamburi,le grida,i fischi e slogan come"arrestatelo",fuori la mafia dallo stato","dimissioni,dimissioni".La situazione si fa ogni minuto più tesa.Centinaia di poliziotti in tenuta antisommossa circondano l'isolato e con le camionette sono salite sui marciapiedi sotto i portici per bloccare il passaggio di auto e persone.In piazza risuonano anche slogan contro l'intervento militare in Libia,alcuni mostrano la Costituzione,altri striscioni che recitano"L'Italia non è una Repubblica fondata sulla prostituzione".Sotto il Principi di Piemonte si è formato un folto e rumoroso gruppo di passanti e di manifestanti-circa 500 persone-che grida slogan e invettive all'indirizzo del premier.Tra le parole d'ordine più gettonate,
"Fuori la mafia dallo Stato",
"Arrestatelo",
"Te ne vai o no,te ne vai o sì o no?".
INDEGNO!
INADATTO!
MAFIOSO!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.03.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sistema dittatoriale nazista occidentale-statunitense ha decretato, contro ogni logica e contro ogni norma internazionale, ma soprattutto contro l’umanità, l’ennesima guerra, decisa a tavolino da un pugno di lestofanti, arrivisti, degradati, infausti, meschini, gretti, insignificanti, luridi, pezzenti esseri incivili. Una guerra che viene spacciata per l’ennesima missione a tutela delle popolazioni, programmata invece al solo scopo di instaurare l’ennesimo sistema politico asservito per usufruire del petrolio libico.
Come sospettabile, gli inglesi hanno fatto trapelare la loro presenza militare in Libia con militari di terra da settimane, molto prima che una sparuta minoranza iniziasse la ribellione, armata dalle potenze occidentali ed equipaggiata di tutto punto da queste ultime, col benestare dei vertici militari, altrettanto collusi.
Nel momento che l’occidente si è reso conto che le cose non stavano andando come programmate ha decretato la “No Fly Zone” ovvero, in realtà, un modo sottile di chiamare le operazioni di bombardamento di uno stato sovrano.
E come per incanto il copione statunitense si ripete con i generali che appaiono in TV ad affermare, ancora una volta, che le “bombe intelligenti” non hanno causato vittime civili, proprio come accadde in Iraq e Afghanistan…!
Quando Gheddafi, per quanto dittatore, dice che ad armare i ribelli è stato Al Qaeda, ha perfettamente ragione, posto il fatto che tale struttura è in realtà una cellula paramilitare statunitense. Quando dice che l’Italia ha tradito ha ancora ragione perché questo è un dato di fatto inconfutabile.
Quando dice che il popolo è con lui ha nuovamente ragione perché tutti i messaggi mediatici che asseriscono il contrario e che passano le TV internazionali, sotto il controllo delle lobbies di potere, sono gonfiate.
Sconcertante vedere che i sondaggi danno le.......
Tutto l’articolo su: http://it-it.facebook.com/notes/condor-nero/tremate-gente-tremate/107854815964535

Condor Nero 21.03.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

See,see,perchè mo',e mignotte tradiscono...

Che tempi!!

Salut a tout le monde cornu!!

er fruttarolo? Commentatore certificato 21.03.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Come cazzo fa il Nano a non vergognarsi d'aver trattato coi guanti e con tutti gli onori (baciamano compreso)un tizio chiaramente fuori di testa, sperando che il comportarsi da ruffiano, da vero lenone di Stato potesse mitigarne la lucida follìa ed il risentimento sempre dichiarato, il palese obbiettivo di vendicarsi davanti al Mondo dell'antico oppressore facendolo strisciare ai suoi piedi?? Se mi si presentasse un tale vestito da domatore di leoni con due fotografie appuntate sul petto, scortato da body-guard donne, coi capelli tinti e la faccia gonfiata dal botulino, (nonchè progettista di macchine sportive (il "missile della Jamahiriya") e grande appassionato di flamenco), che un giorno mi chiede 5 miliardi di dollari di risarcimento per l'occupazione del 1911 fatta dai nostri bisnonni e quello dopo mi spara addosso dalle motovedette estorte col ricatto di favorire un'immigrazione clandestina inarrestabile, beh, lo tratterei perlomeno con le attenzioni dovute ad una persona mentalmente disturbata evitando di coinvolgere prima nel ridicolo e dopo nella tragedia tutta la Nazione.......

harry haller Commentatore certificato 21.03.11 20:03|