Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Supercazzole nucleari


Tukushima_centrale_nucleare.jpg
Supercazzole nucleari pronunciate dopo lo tsunami in Giappone. A Fukushima si sta distribuendo iodio tra la popolazione e sono stati accertati i primi casi di contaminazione. Gli sfollati sono 140.000.
"Le centrali nucleari sono sicure. Chi è contrario è fermo a una vecchia mentalità ideologica che si basa su presupposti sbagliati". Umberto Veronesi
"Le fughe radioattive mi sentirei di escluderle. Nella peggiore delle ipotesi si tratta di materiale contaminato da radiazioni, ma non ci sarà il cosiddetto "effetto Chernobyl"". Valerio Rossi Albertini, CNR
"I sistemi di sicurezza si spengono automaticamente (nelle centrali, ndr). E così è accaduto in Giappone Solo in uno, questo meccanismo non ha funzionato a regola d'arte". Paolo Clemente, responsabile laboratorio rischi naturali ENEA
La posizione del governo italiano sul nucleare ''rimane quella che è, non è che si può cambiare idea ogni minuto''. Fabrizio Cicchitto

12 Mar 2011, 18:36 | Scrivi | Commenti (195) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

NO per dire SI
SI per dire NO
NO per dire SI
SI per dire NO
SI SI < SI
CI TIRANO SCEMI
QUESTO è IL QUESITO PIU' SCEMO CHE ABBIA MAI VISTO.......

cristina ., como Commentatore certificato 17.03.11 19:32| 
 |
Rispondi al commento

supercazzola dell'ultimo minuto dal sito Reuters
"Le radiazioni erano a 338 microsievert all'ora all'ingresso ovest alle 21 ora italiana di ieri sera (le 5 del mattino di oggi ora locale). Se una persona stesse fuori dall'ingresso per un anno, in condizioni normali, sarebbe esposta ad un livello di radiazioni di 400 microsievert, spiega l'agenzia."

ma che calcolo del piffero è ???

338 microsievert all'ora vogliono dire che se uno sta un giorno si becca 24 x 338 microsievert = 8000 microsievert, che moltiplicati per 365 giorni fa quasi 3 milioni di microsievert, oppure la matematica è diventata pura opinione o bispensiero?

Claudio Porcellana 17.03.11 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Cosa vi aspettavate da gente (politici) che rifiuta di sottoporsi al test antidroga?

renato e basta 17.03.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento

ma senza centrali nucleari ci sarebbe energia per tutti?

simone l., Bibbiena Commentatore certificato 16.03.11 16:41| 
 |
Rispondi al commento

ALTRA SUPER CAZZOLA --- a roma radiazioni più alte che a tokyo--- su il giornale---- detto questo 1 siamo in dittatura e informazione libera dove.... 2peggio del peggio del peggio 3qualcuno tra qualche giorno dirà che nel reattore non era incidente ma la makkinetta del caffè andata in tilt 4 a roma radiazioni piu' alte che a tokio xchè giustamente guarda le emissioni celebrali di chi ci governa e da li' escono.....

cristina ., como Commentatore certificato 16.03.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento

sempre io, scusate mi sono accorto che nello scrivere quello che penso delle notizie che appaiono sui giornali ho fatto di un erba un fascio.E' tanta l'indignazione che a volte non si riesce a discernere e questo mi fa paura. Sul nucleare penso che ci siamo già espressi e l'Italia non lo vuole o alcune regioni non hanno interesse ad avere impianti.Per il fatto che siamo , purtroppo, un paese ad rischio ( alto , non alto) sismico non occorre sia io a ricordarlo allora che facciamo? Continua la "soup" opera e rigiriamo gli ingredienti?Ultima cosa ma se è minimamente vero ciò che è stato trattato in una puntata di PRESA DIRETTA sul nucleare e su come stanno procedendo ( si fa per dire) i lavori in Svezia o Norvegia ( scusate non ricordo ma vedetevi la puntata )c'è veramente da chiedersi come possibile adottare il nucleare come risorsa per energia. Ora, ci sono interessi sul nucleare, si? Diteci , dicci per cortesia Grillo , chi ha interessi e come possiamo fare per non renderci partecipi di questo disgraziato momento in cui sembra essere l'atomo l'unica salvezza, non può essere vero.Poi diteci o anche lei Grillo come combattere per ora nei modi stabiliti dalla legge e per un domani chissà..Ma rimanendo ad oggi e concludo non possono darci dati errati, qualcuno mente.CHI?? Ma penso che la domanda sia PERCHE'? Se ho detto non voglio vivere in un paese così è solo perché penso ai miei figli io ormai sono vecchio e questo non è un paese per vecchi...

MASSIMO G. Commentatore certificato 16.03.11 15:37| 
 |
Rispondi al commento


Nucleare, l'allarme è esagerato?
Roma più radioattiva di Tokyo...questo il titolo ora sul GIORNALE. Ma che cosa possiamo pensare noi poveri cittadini? Chi ha ragione? Non potete entrambi avere ragione giusto? Allora e questo vale anche per la politica perché continuate a pensare che le persone siano come il tacchino per festa dell'Indipendenza ( forse questa la festeggia la LEGA???) nel quale dal culo vengono infilati non so quanti ingredienti per ottenere ( una schifezza) un risultato credibile...Non credo che in paesi che si fanno paladini della democrazia il liquame possa ammorbare il privato fino a questi livelli.CHI HA RAGIONE?Non è che i quotidiani dicono cose tra loro verosimili NO!Sono assolutamente in antitesi l'uno con l'altro!Possibile?Io non voglio vivere in un paese che non ci rispetta e in più chiede a noi di pagare e di essere onesti nelle dichiarazioni..Se esiste un demiurgo che vi incenerisca!!

MASSIMO G. Commentatore certificato 16.03.11 14:35| 
 |
Rispondi al commento

lo scopo ultimo del pensiero umano è la ricerca della verità da qui si evince che molti sono bestie e non persone e gli animali non parlano ma così non agirebbero mai, e se uccidono NON HANNO CRUDELTA' e molti esseri umani fanno del male alle persone alla natura BEN CONSAPEVOLI di farlo profitto profitto profitto cioè scorie radioattive nel cervello e nel cuore

cristina ., como Commentatore certificato 15.03.11 19:37| 
 |
Rispondi al commento

queste persone mentono sapendo di mentire. hanno perfino inventato la BALLA PREVENTIVA: non sapevano ancora cosa stava davvero succedendo nei reattori di Fukujima, come tutti, e malgrado fossero consapevoli che l'incidente era grave e poteva trasformarsi in un disastro nucleare per il povero popolo giapponese, si sono affrettati a dichiarare pubblicamente che " non stava succedendo niente "! e poi questi individui negano l'evidenza e confutano dati inoppugnabili che attestano la pericolosità del nucleare in tutta la sua catena: dall'estrazione dell'uranio che comporta l'avvelenamento di terreni, acque ed ecosistemi al fatto che un incidente gravissimo con conseguenze devastanti sulla salute umana, di piante e animali possa verificarsi non solo a fronte di un cataclisma, ma anche durante il normale funzionamento della centrale! Veronesi, Testa, Prestigiacomo, e i vari pseudo-giornalisti asserviti alla lobby nuclearista sono dei mutanti senza essere stati colpiti dalle radiazioni nucleari: persone incompetenti e/o bugiarde si trasformano in opinionisti grazie ai media compiacenti. e poi avviene l'ultimo passo dell'orrenda mutazione: Veronesi, Testa e compagnia non bella da opinionisti si ergono a esperti di energia nucleare e incidenti in centrali atomiche...che delirio. il loro.

manuel barone 15.03.11 16:54| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE TESTA C..... HA DETTO DI STARE TRANQUILLI

andrea p. 15.03.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Oltre agli incidenti, in Italia, più che in altri paesi, c'è anche il problema della gestione delle scorie.
Se consideriamo come vengono gestiti i rifiuti comuni cosa possiamo aspettarci con quelli nucleari?
Magari con degli appalti pilotati dalla camorra....
Il nucleare è un rischio troppo grande per un paese come il nostro, troppo esposto ai sismi, troppo facilone nella gestione delle infrastrutture e delle emergenze.
Evitiamo di farci del male.

alberto scagliarini 15.03.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Quanto tempo ancorrerà perché le autorità giapponesi ammettano ciò che la gran parte del territorio intorno alla centrale non sarà più abitabile per generazioni? A differenza dalla prima esplosione, la seconda ha avuto un forte andamento verticale con proiezione di materiale denso e scuro. Non può essere soltanto cemento e il vapore acqueo della combustione dell'idrogeno. Con buona probabilità si è aperto il contenitore interno del nocciolo ed è stato sparso tutto intorno il materiale fissile. Ora non sarà più possibile intervenire in zona senza lasciarci la pelle e gli altri reattori saranno lasciati al loro destino. Eppure le centrali nucleari sono tra gli stabilimenti più studiati; gli incidenti sono simulati in tutto il mondo. Le autorità sapevano fin dall'inizio cosa sarebbe successo, non hanno mai detto la verità!

Peter Amico 15.03.11 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Le supercazzole con scappellamenti a destra...

Ivano Cipollina 14.03.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao sono ancora io,
Grazie a CarloB. che ci ricorda che cos'è davvero il RISCHIO!
Io dicevo solo che se x centrali francesi+slovene producono un rischio y, costruircele in casa (x+n) ci produrrebbe un rischio aggiuntivo y+m, dove m>0: un RISCHIO AGGIUNTIVO esiste SEMPRE.

Ricordo che le autorità giapponesi predicavano alle loro plebi urbane che "un po' di plutonio fa bene alla salute, gli europei esagerano perché sono ignoranti".
Constato che i giapponesi devono essere astutissimi se costruiscono centrali nucleari proprio sopra la faglia più instabile del pianeta, o se permettono a privati di costruirne.
Non basta, si fidano di tali privati al punto di concedere proroghe d'uso per 10 anni oltre il termine naturale di estinzione della centrale.

Vedo adesso tutti a dire: che bravi, sono così solidali, non discutono, si fidano gli uni degli altri, ecc.:
FORSE facevano meglio a NON FIDARSI, a DISCUTERE, a NON OBBEDIRE supinamente e portare le loro paure nella stanzina della casetta dentro l'enorme alienante città. SCOPPIA con le centrali lo STEREOTIPO del giapponese obbediente e cortese, che non vede i problemi sociali e ambientali ma fa funzionare la macchina senza discutere, al massimo si suicida nella stanzetta.
Ma che la smetta di suicidarsi e faccia qualcosa!

Ciao EUSTON

p. ., firenze Commentatore certificato 14.03.11 14:57| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

le centrali attuali sono a Fissione, cioè spaccano grossi atomi ( come dare una martellata a un grosso sasso) e ne escono mille schegge imprevedibili (grosse, piccole , piccolissime) comunque tutte eccitate e emittenti radiazioni (sono le famose scorie).

Il nucleare "sicuro" è quello a Fusione, che unisce 2 piccoli atomi di idrogeno e sà cosa ne esce. è la reazione che avviene nel sole.

l'avremo forse tra 50 o 100 anni.

Nel frattempo l'unica forma di produzione di energia pulita è data dalle rinnovabili, solare, vento, onde, idroelettrico.

Azzoni Paolo 14.03.11 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.greenpeace.org/italy/it/campagne/nucleare/maroni-referendum-nucleare/?utm_source=SilverpopMailing&utm_medium=email&utm_campaign=Terremoto%20Giappone%20%281%29&utm_content=

Referendum nucleare: Maroni, fai risparmiare all’Italia 400 milioni di euro:

Tra il 15 aprile e il 15 giugno ci sarà il referendum che potrà fermare il ritorno del nucleare in Italia. Chiediamo al Ministro dell'Interno On. Roberto Maroni di accorpare l'appuntamento referendario con le elezioni amministrative che si terranno in molte città a maggio.

Per due motivi:
facilitare la partecipazione democratica al referendum
risparmiare soldi pubblici per 400 milioni di euro

Con 400 milioni di euro si potrebbero istallare impianti eolici per dare energia a circa 200.000 famiglie italiane. Chiedi al Ministro Maroni di votare a maggio, favorendo la partecipazione democratica e risparmiando soldi pubblici.

Roberto Murgia 14.03.11 13:54| 
 |
Rispondi al commento

l'altra sera era allucinante ascoltare ad agorà i probi paladini del nucleare difendere i loro sporchi interessi... mi sembrava di rivedere le scene del film Vajont in cui amministratori e tecnici mentivano spudoratamente sulla sicurezza della diga. mi piacerebbe sapere dove sono le loro tombe per poterle degnamente "onorare" così come spero di poter incrociare questi nuovi sciacalli che incombono sul futuro di mia figlia.
sono però a questo punto sempre più convinto che appena ci sarà l'occasione sarà necessario turarci il naso e scegliere i meno peggio per evitare di riconsegnare il paese ai berlusconi, bossi, cota, cicchitto e scilipoti vari

egidio crocetto 14.03.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Cicchitto ha detto: La posizione del governo italiano sul nucleare ''rimane quella che è, non è che si può cambiare idea ogni minuto''. Esatto! Però questa è la loro idea mica la nostra! Noi abbiamo votato contro al nucleare e NON LO VOGLIAMO!!!
Ivan T. Ivan78

Ivan T. Commentatore certificato 14.03.11 10:28| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Bene le centrali nucleari.

La prima ad Arcore zona S. Martino
La seconda a Roma zona Palazzo Grazioli
La terza in Sardegna zona villa Certosa
La quarta ad Antigua

Tutte con il prescritto sarcofago sigillante in cemento armato che inglobi i gli elementi mefitici.

Non devono fuoriuscire gli agenti dannosi.

La radioattività non deve fuoriuscire e tantomeno l'entusiasta nano catramato così che può godersela in santa pace e, ovviamente, in via esclusiva.

A queste condizioni divento favorevole al nucleare

[Vinkam :-) ], Brescia Commentatore certificato 14.03.11 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Penso che l'Italia sia l'unico Paese al mondo ad avere un Ministro dell'Ambiente filonucleare: MANDATELA A CASA! Non ha già fatto abbastanza danni accoltellando alle spalle chi investe nell'energia pulita (soprattutto al sud che lei dovrebbe difendere)? E che dire di Chicco Testa? Già non sopporto chi si fa chiamare con un diminutivo del nome (Chicco = Francesco?), figuriamoci se il diminutivo ce l'ha anche nel cognome ( Testa = Testa di c...)!

vincenzo c. 14.03.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono un parente di una dipendente del Teatro del Maggio Fiorentino.
Ho notizie agghiaccianti sulla situazione psico-fisica dei dipendenti del Teatro che in questo momento sono in tournè in Giappone.
Ci sono persone che svengono e sono sotto shock.
Alcuni membri del personale si stanno recando in aeroporto a Tokyo per cercare di tornare in Italia. Altri lo hanno già fatto poche ore fa. Lo stanno facendo a proprie spese e rischio. Hanno paura anche di ritorisioni sul lavoro per la loro decisione.
Oltre 150 dipendenti del Teatro del Maggio Musicale hanno fatto una petizione per chiedere di partire e l'hanno presentata alla Sovrintendente Francesca Colombo la quale, pare, abbia deciso comunque di non levare le tende dal Giappone.
Vi prego aiutateci. Abbiamo aperto una pagina su Facebook TORNATE A CASA! http://www.facebook.com/pages/Tornate-a-casa/158184404238829#!/pages/Tornate-a-casa/158184404238829
Le persone che in questo momento si stanno recando all'areoporto di Tokyo hanno bisogno di assitenza e ne avranno bisogno anche all'arrivo in Italia. Ripeto, sono shoccate, stremate e preoccupate, come se non bastasse, per il futuro del loro posto di lavoro.
Vi chiediamo aiuto!


Consiglio a tutti - favorevoli e contrari al nucleare - di dare un'occhiata al sito "Progetto humus" (http://www.progettohumus.it/), che tra le altre notizie sull'argomento, ha anche pubblicato le "Liste incidenti/anomalie/notizie correlate all'utilizzo dell'energia nucleare in campo civile e militare":

- fino al 1970 (http://www.progettohumus.it/public/forum/index.php?PHPSESSID=6219o511156hsq50pts4gtno92&topic=40)

- dal 1971 al 1990 (http://www.progettohumus.it/public/forum/index.php?PHPSESSID=6219o511156hsq50pts4gtno92&topic=428)

- dal 1991 ad oggi (http://www.progettohumus.it/public/forum/index.php?topic=430.0)

Mario Circello, Mendrisio Commentatore certificato 14.03.11 04:34| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare tre domande:
- Perchè il governo non ha ancora annunciato quali saranno i probabili siti dove sorgeranno le nuove centrali?
- Come si risolve il risultato del referendum? Con un altro referendum? E se quest'ultimo confermasse il risultato del primo?
- Nel caso le centrali si facciano, sapranno gestire pacificamente le proteste degli abitanti? Come pensa il governo di convincerli ad accettare le centrali sul loro territorio?
- Lo sanno i cittadini (anche pro-nucleare) che le abitazioni acquistate e dove vivono, subiranno pesanti svalutazioni commerciali in caso di vendita, se in quei comuni o nelle loro vicinanze sorgesse una centrale nucleare? Perdere soldi guadagnati lavorando e dover svendere la casa, pagata con un faticoso mutuo, è un danno inaccettabile.
La scelta sarà vendere e perdere soldi o continuare a vivere vicino ad una cenrtrale nucleare.

Roberto

Roberto ., Bergamo Commentatore certificato 14.03.11 00:01| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno ha notato l'insolita casualità fra il disastro di Chernobyl e questo del Giappone? pochi mesi prima che qui da noi ci fosse il referendum! Dio non vuole che l'Italia abbia le centrali nucleari. Vuole salvaguardarci da una sciagura senza limiti. Sarà che ama davvero questa terra meravigliosa! Siamo noi a non amarla abbastanza. Chernobyl spinse gli italiani con larga maggioranza a dire no al nucleare. Il caimano invece ha ripescato questa enorme possibilità di furto del denaro pubblico. Spero tanto che gli italiani ancora una volta abbiano il buon senso di andare a votare e dire seccamente NO.

maria barberio 14.03.11 00:00| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Questa mattina ho sentito dire a RTL , durante la trasmissione "l'indignato speciale" di A. Pamparana, il ministro Brunetta dire che "il nucleare è ancora la forma per produrre energia più sicura". Quindi chiedo se qualcuno, per cortesia, mi spiega come può una forma di energia alternativa come ad esempio il fotovoltaico essere più perisoloso del nucleare.
Grazie a chi mi vorrà dare una spiegazione.
Roberto

Roberto ., Bergamo Commentatore certificato 13.03.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento

quello che non riesco proprio a capire è perchè delle persone come un professore che era su RAI 3 (l'unica che fa vedere qualcosa di interessante e non solo DONNE NUDE) ad AGORÀ , venerdì sera dicesse che non capiva questo allarmismo e di stare TRANQUILLI ( ha fatto bene LIcia Colo a dirgli che più diceva che era tutto normale e più le persone si inquietavano) che quella centrale era sicura e che 1000 volte di valore non vuole dire nulla oggi ci viene detto che quella centrale è vecchia poi altre 2 centrali di recente costruzione sono molto instabili, e tra poco ci verrà detto che i GIAPPONESI NON SONO seri nel lavoro..... o altre castronerie del genere.
Io non sono ne a favore ne contrario al nucleare ma MI PIACEREBBE SAPERE DA QUESTI SCIENZIATI DOVE METTIAMO LE SCORIE e che problematiche potremmo avere tra qualche anno..
Inoltre mi piacerebbe sapere da quel mostro di intelligenza ceh questa sera era a LA7 che se non facciamo il nucleare siamo una PICCOLA MINUSCOLA COSINA INVECE SE FACCIAMO IL NUCLEARE ALLORA SIAMO UNA GRANDE NAZIONE e che COSÌ ABBASSIAMO IL COSTO DELL'ELETTRICITÀ ma questi LO SANNO QUELLO CEH DICONO OPPURE NO IL COSTO DELLA CORRENTE IN ITALIA NON È ALTO QUELLO CEH È ALTO SONO LE ACCISE.
se noi pensiamo di costruire le centrali per abbassare il costo del Kwh allora state prendendo per il culo tutti
Le centrali nucleari non costano nel produrre corrente costano nel costruire nello smantellare ma sopratutto nel tenere le scorie che sono RADIOATTIVE PER "MILIONI DI ANNI be noi siamo ne 2011 quindi ancora pochi giorni...hahahaha
Mi domando perchè non potrebbe esserci delle sanzioni anche per i giornalisti che dicono IL FALSO come quelli del FOGLIO LIBERO e altri ( NOI PAGHIAMO PER QUELLE CAZZATE CHE SCRIVONO)
caro presidente perchè non ti metti una centrale in sardegna a casa tua e non fai restare li i tuoi nipoti insieme a MORATTI E FORMIGONI ???
CIAO A TUTTI
sebastiani eros
Svizzera

Eros Sebastiani VARESE 13.03.11 23:34| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ho deciso, porteremo tutti i politici nuclearisti, i vari veronesi, imprenditori, mafiosi, camorristi ecc.. all'isola degli schifosi, poi gli costruiremo sopra una centrale nucleare di quarta generazione, un inceneritore e una discarica così che possano crescere felici e sereni, con le loro famiglie e i loro figli, nella tranquillità di un mondo più sicuro, aria pulita e acqua pura per loro E SOPRATTUTTO PER TUTTI NOI

ANTONIO ARTALE, Portovaltravaglia (VA) Commentatore certificato 13.03.11 22:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

A skytg24 un ricercatore del CNR, un certo albertini, afferma: "Il rischio di un evento catastrofico nel caso delle future centrali nucleari in Italia è zero".
Vale la pena ricordare a sto pseudo ricercatore che il rischio è una funzione matematica a due variabili: probabilità di accadimento di un evento, Magnitudo (gravità delle conseguenze che l'evento creerebbe). La funzione rischio è nulla qualora una di queste due variabili fosse pari a zero. Per l'evento "fuga radiattiva" la magnitudo zero è ovviamente impossibile. Rimane la variabile "probabilità di accadimento dell'evento fuga radioattiva". Allo stato attuale delle conoscenze non vi è alcuna possibilità, nè teorica, nè pratica, che un "evento" aleatorio (legato cioè al concetto di probabilità) abbia probabilità di accadimento zero, menchemeno l'evento "fuga radioattiva". Ritorni a studiare, sig albertini!

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.03.11 22:36| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Infatti,io sono tra quelli che votarono NO al nucleare e.... "non ho cambiato idea".
Ricordiamoci chi costruisce le nostre centrali, chi certifica il cemento, le radiografie delle saldature e, fatta la domanda ... diamoci una risposta. Come diceva Renzi stasera alla 7: alla domanda ad una bimba se sapeva chi erano i politici l'innocente ha risposto: "Si!,quelli che rubano.." e dopo i Brancher e i vari personaggi.. scopriamo anche il grande tentato rientro di Scajola che forse ci farà acquistare un parco nucleare di penultima generazione a nostra insaputa. Energie alternative ci vogliono, ogni fiume,ogni marea, ogni soffione, ogni massa biologica deve essere sfruttata e, se nel caso, produciamo i mezzi invece di importare.... cosi avremo anche lavoro.

giampaolo bracci 13.03.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

il giappone è considerato il paese più tecnologico al mondo,la perfezione nelle cose è nella cultura giapponese,ora se sono accaduti questi incidenti con le centrali nucleari non oso pensare cosa potrebbe accadere nel resto del pianeta e figuriamoci in italia dove tutto funziona con approssimazione e superficialirà.

enzo rossi 13.03.11 21:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADESSO FACCIO UN BELL'ESPERIMENTO SCENDO NEL BOX DEL CONDOMINIO E LASCIO GIU' TUTTA LA MONNEZZA PERICOLOSA E IMMAGINABILE E SE QUALCUNO MI VIENE A DIRE QUALCOSA GLI DICO :CHE TE FREGA LASCIALA LI' X LE GENERAZIONI FUTURE SI ARRANGIANO LORO NON CI RIGUARDA NOI INTANTO PENSIAMO A CONSUMARE E STARE BENE.... PROVARE X CREDERE NN FUNZIONA CHISSA' XCHE'.... a mia figlia non lascio il mio rifiuto da gestire nè tantomeno agli altri. ma quando fa comodo la scoria nucleare nn è più 1 rifiuto scomodo ma 1 piccolo bidoncino che si può lasciare lì.....bene bravi 7+ tutti istruiti.... cris

cristina ., como Commentatore certificato 13.03.11 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere se ci sono ancora persone in giro che pensano che il nucleare possa risolvere i problemi energetici in Italia? Ci sono, ci sono, e faccio anche i nomi: Berlusconi,Cicchitto,Scajola,Casini, Mafia, Camorra ecc ecc. L'unica nostra fortuna è rappresentata dal fatto che in italia per costuire la Salerno Reggio Calabria impiegheremo 50 anni, per una centrale nucleare almeno 100 , però nel frattempo i signori citati sopra non ci saranno più, mentre mafia e camorra si e si arricchiranno ancora di più con i nostri soldi.. Vorrei sapere inoltre perchè invece di investire miliardi(20-30) per una centrale non destiniamo questi soldi al fotovoltaico,solare eolico? Se ogni famiglia avesse i suoi 3kw sul tetto che bisogno avremmo di una centrale? Se non tutte le famiglie possono installare a casa loro i pannelli perchè le municipalizzate non creano in collaborazione con i cittadini delle aree comuni con dei campi fotovoltaici? Questi campi potrebbero essere installati anche in zone industriali per sopperire al bisogno delle aziende, incrementando posti lavoro con rischio radiazioni-scorie uguale a 0. Al limite se proprio dovessimo costruire le centrali potremmo farle ad Arcore, o a casa di Scajola (per quello che l'ha pagata..) o dove vanno a scuola i loro nipoti visto che insistono nel sostenere che sono tecnologie sicure e che i cittadini non corrono alcun pericolo.. Vorrei sapere inoltre, come mai nessuno dico nessuno si scandalizza del costo delle bollette di gas o enel dove oltre al costo da rapina a mano armata ci impongono le addizionali (tasse) e su quelle tasse ci calcolano l'IVA? Mi risulta che non è lecito aggiungere l'IVA sulle tasse.
Ultimo pensiero, aiutatemi ho 40 anni e ho subito DC, Craxi e ora Berlusconi non ne posso più di persone così squallide, cerchiamo di convincere
tutti a votare gente nuova,giovane che pensi al bene comune, convinciamo il SUD a non vendere il voto se vogliono cambiare qualcosa. Grazie

antonio moscatelli 13.03.11 18:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche la centrale nucleare di Tohai è andata a pallino. L' impianto di raffreddamento è andato a puttane. Anche per quest5a centrale atomica si prevedono caXXi amari.

Nosferatu 13.03.11 17:42| 
 |
Rispondi al commento

la cosa che mi fa girare più le palle è quando trovi in tv una vecchia mummia che ti dice: e tutti hanno le centrali nucleari perchè noi no, oppure se lì succede qualcosa qui siamo fregati lo stesso..... farei un bel respiro rpofondo e a pieni polmoni gli griderei ma Faffanculo..... se tutti rubano e rubbo anch'io è la normalità? se tutti uccidono madre terra dovrei farlo anch'io? se li succede qualcosa sono fregato lo stesso, ma se loro le chiudono ste cazzo di centrali non è meglio?

Orko Rosso, Castelfranco Veneto Commentatore certificato 13.03.11 17:24| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

BEPPE, L'ABBIAMO AMICI DEL MOVIMENTO CHE HANNO CONTATORI GEYER PER FARE DELLE MISURAZIONI SUL SUOLO?....SE ASPETTIAMO LE AUTORITA' AUGURI...PROPRIO ORA CHE C'è IL REFERENDUM NEL MEZZO...NON CREDO CHE ORDININO DEI CONTROLLI.....

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.03.11 17:11| 
 |
Rispondi al commento

io non ho paura del nucleare!

ho paura di chi deve costruire e gestire il nucleare!

diamo in mano la costruzione a ditte che usanosabbia di mare?
diamo in mano lo smaltimento alle mafie?

anche per questo in italia il nucleare NON và fatto!

non siamo un popolo affidabile, e basta!!!!


Si ricoda a lor signori che
la Tunisia del Ben(godi
Craxiano) Alì è vicina, come
pure l'Egitto dello zio
Mubarak e la Libia dell'amico
di Bunga Bunga Gheddafi.
Quello che dice che loro tirano
dritto, forse pensa ad una via
di fuga???
Questi come i loro accoliti sono
dei DEFICENTI (per chi non lo
sapesse la parola deriva dal
latino DEFICERE ossia mancare),
pertanto considerando solo il
significato originale della
parola, i non menzionati
DEFICENTI, risulano mancanti di:
- ONESTA'
- INFORMAZIONI TECNICHE
- SENSO DEL DOVERE VERSO GLI ITALIANI
- RISPETTO PER LE GENERAZIONI FUTURE.

Bad Wolf 13.03.11 17:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/03/terremoto-in-giappone-ce-chi-lo-aveva.html

SENZA PAROLE

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.03.11 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Utiliser de l'eau de mer pour refroidir un réacteur nucléaire comme le font les Japonais dans leur centrale de Fukushima endommagée par le méga-séisme de vendredi est "un acte de désespoir" qui évoque la catastrophe de Tchernobyl, selon des spécialistes américains de l'atome.

http://www.lemonde.fr/asie-pacifique/article/2011/03/13/des-experts-americains-redoutent-un-tchernobyl-au-japon_1492493_3216.html#ens_id=1491461

#
1541: A former nuclear power plant designer has said Japan is facing an extremely grave crisis and called on the government to release more information, which he said was being suppressed. Masashi Goto told a news conference in Tokyo that one of the reactors at the Fukushima-Daiichi plant was "highly unstable", and that if there was a meltdown the "consequences would be tremendous". He said such an event might be very likely indeed. So far, the government has said a meltdown would not lead to a sizeable leak of radioactive materials.

http://www.bbc.co.uk/news/world-middle-east-12307698

Non mi pare ci sia molto da aggiungere... o no ?

E... non dimenticate che il nucleare è sicuro.

the tower 13.03.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sentire il dottor Aldo Forbice ( e altri come lui), che presenta il programma "zapping" su radio 1, se ha ancora voglia di avere dell'umorismo sulla gravità del nucleare, secondo me questa gente lo prende in quel posto senza vaselina e gli piace da morire!!!!! non si spiegherebbe il contrario...mandiamo a casa tutti i politici!!!!

vincenzo squillace 13.03.11 16:22| 
 |
Rispondi al commento

A...cicchitto e tutti i compari tuoi le centrali nucleari mettetevele a casa vostra,x nn dire altro!!! V E R G O G N A!!!

anna zedde 13.03.11 16:17| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

nucleare si.
nucleare no.
nuclere forse.
nuclere mah?

vebbè, andremo al referendum per il nucleare.

però questa volta pretendo che chi voterà per il nucleare ci metta nome e cognome.

così quando cominceranno i sicuri problemi che una eventuale scelta come questa porterà, sapremo da chi far pagare i danni.

il Mandi Commentatore certificato 13.03.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordare ai leghisti, a chi li ha votati e ai padani quanto sono scemi.

Con il federalismo municipale più tasse per 16 milioni di italiani.

http://www.unita.it/economia/con-il-federalismo-municipale-br-piu-tasse-per-16-milioni-di-italiani-1.276696

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.03.11 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Non me ne frega nulla della generazione delle centrali perche' resta il problema dello stoccaggio che non conosce generazioni lui, a parte quelle generazioni, si ma, di poveracci che verranno dopo di noi e che dovranno conviverci per secoli con le scorie radioattive che secondo il poco illuminato Veronesi non creano problemi...infatti i tedeschi hanno seri problemi nella loro miniera di sale in disuso di Asse, nel centro della Germania dove stoccano le loro scorie, ma forse Veronesi non ne e’ a conoscenza nei migliori dei casi.

Ma tutto sommato il rischio nucleare civile e’ poca cosa se ogni tanto esplode una centrale civile in confronto alle piu’ di 2000 testate nucleari fatte esplodere nell’ambiente dai simpaticissimi militare (anche a meno di 200 km da Las Vegas) dal dopo guerra ad oggi che per costruire questi ordigni hanno inquinato intere regioni degli USA (civili compresi) nelle loro centrali di arricchimento dell’uranio e che hanno poi scaricato in mare i residui di tali lavorazioni o sulle spiagge vicino ai bagnanti (come succede in Inghilterra per le centrali di trattamento dei rifiuti radioattivi) o hanno semplicemente imbarcato intere vagonate di scorie e scaricato in mare aperto il tutto…Non parliamo poi dei Francesi, dei Russi e dei Cinesi…http://www.zonanucleare.com/dossier_mondo/scorie_nucleari_usa.htm, o come usano fare al CERN di Ginevra vedi http://www.contratom.ch/journaux/cern/face_cache_no76.htm.

Dopo tutto cosa volete che sia se ogni tanto esplode una centrale nucleare civile in confronto a quello che hanno fatto i nostri simpatici militari in tutto il mondo, ma loro si sa sono pagati per proteggere le vite dei civili dei rispettivi paesi, anche se questo comporta rischi piu’ che elevati per la salute e la stessa sopravvivenza della razza umana…

Ma siamo sicuri che tutto questo sia inevitabile e necessario?

Io da cittadino sovrano dico di no e aggiungo che nessuno puo’ impormi dall’alto scelte cosi impegnative e devastanti.

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 13.03.11 15:46| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

D'accordo Beppe, comunque visto che più o meno tutti usiamo tanta energia elettrica senza preoccuparci da dove arriva (centrali nucleari francesi) che cosa suggerisci per soddisfare le esigenze di elettricità di noi tutti?

Sono d'accordo il nucleare è molto pericoloso sopratutto per noi che siamo un paese sismico e soggetto a smottamenti alla prima pioggerella... inoltre abbiamo politici ed imprenditori privi di scrupoli che si sfregano le mani al solo pensiero delle enormi commesse (anche se la metà ed oltre dei soldi andrebbe a francesi AREVA e/o Americani WESTINGHOUSE) !!!

Che ne dici della nuova tecnologia di nucleare al TORIO? http://daily.wired.it/news/tech/nucleare-il-reattore-che-ci-liberera-dai-rifiuti-radioattivi.html

Sono d'accordo nel valutare attentamente le soluzioni per risolvere il problema della nostra dipendenza energetica, ti chiedo di fornire serie proposte alternative opero nel settore fotovoltaico quindi mi piacerebbe veder dirottati miliardi di euro in questo settore piuttosto che nel nucleare, non vorrei passare per ingenuo purtroppo però il solare non credo sia abbastanza per soddisfare le esigenze del paese.

Sono profondamente scioccato da quanto avvenuto in Giappone, invito tutti al rispetto non è bello leggere insulti anche se rivolti a gente squallida come i vari Anemone Balducci ecc.


Ora gli sfollati per le radiazioni sono 200.000
e sperano che il venti portino le radiazioni lontane dai centri abitati magari in mare .... ma è solo una questione meteorologia il fatto che si estenda o meno le radiazioni sui centri abitati

Matteo Pietri Commentatore certificato 13.03.11 15:28| 
 |
Rispondi al commento

l altra sera in una trasmissione relativa
alla tragedia giapponese era presente
come ospite un sig. mai visto che tra l altro
non ricordo il nome che fa parte ....
sentite un po..di a.n.c associazione nazionale
nucleare......roba da matti.
e questo tizio con aria austera diceva :
no no stiamo tranquilli il nucleare è sicuro
sara il futuro anche per noi.
ecco..................
.

zolesi tonino 13.03.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Decretato lo stato di emergenza nucleare anche nella centrale atomica di Onagawa. Registrato anche il questa centrale nucleare pericolose fuoriuscite radioattive di molto aldisopra dei massimi accettabili.

Nosferatu 13.03.11 15:16| 
 |
Rispondi al commento

quegli incompetenti del TG5 hanno dichiarato in un servizio che NE a Fukushima NE Three Mile Island NE a Chernobyl si è avuto la fusione del nocciolo.
INCOMPETENTI ignoranti ma chei cazzo scrive le notizie.
A Chernobyl il nocciolo fuse, eccome se fuse .
Ma nn si prendono neanche la briga di verificare le notizie.
ma chi sono sti giornalisti ma chi fornisce le notizie ,il commissario Basettoni?

il becchino 13.03.11 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Fuoriuscita radioattiva da un' altra centrale nucleare Giapponese nel distretto di Miyagi.
Terribile! Non c'è fine all' apocalisse.

Nosferatu 13.03.11 15:06| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=OZJwEhlvwRg&feature=related

F.N. 13.03.11 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=CR6idoL7rFo&feature=related

F.N. 13.03.11 14:47| 
 |
Rispondi al commento

E' OVVIO PREVEDIBILE E CERTO che SE si realizzeranno le centrali nucleari in Italia queste andranno ad arricchire le tasche delle mafie e dei collusi. Per alzare il prezzo, per ricavarci il pizzo, si utilizzeranno anche materiali e tecnologie più scadenti (come accade nell'edilizia), altro che "terza generazione plus" ("plus" come certe supposte, appunto, con la medesima destinazione..).
Si sa, e lo si sa in perfetta MALAFEDE. Così come l'ubicazione che non seguirebbe criteri di minor rischio, bensì la maggior disponibilità dei responsabili di regione di farsi corrompere.
Sono stufa di queste tragedie annunciate in pessima fede, e arcistufa dei portaborse prezzolati che vengono qui a starnazzare le loro boiate. A trattare, come da sempre, la gente sveglia e responsabile da ignoranti.
Diciamo BASTA al NUCLEARE. E cacciamo via questi politici corrotti e i loro servi a suon di manifestazioni non stop.

Lupa Beatrice 13.03.11 14:47| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=5FxtBJ59Jm8&feature=related

F.N. 13.03.11 14:45| 
 |
Rispondi al commento

In definitiva un nocciolo fuso per poterlo spegnere si deve soffocare altrimenti(causa le sue alte temperature) incomincierebbe a sprofondare nel terreno sino a raggiungere una falda acquifera a questo punto si avrebbero delle esplosioni co...n immissione nell'atmosfera di vapori radioattivi dalle conseguenze gravissime a livello mondiale sino a quando quest'acqua continuerà a essere a contatto di questo nocciolo se dovesse terminare il nocciolo proseguirebbe il suo percorso nel sottosuolo sino (teorizzando questa ipotesi) ad arrivare al centro della terra,da qui il nome Sindrome cinese.

F.N. 13.03.11 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Se volete il filmato ve lo passo su skype ben volentieri.
Ieri alle ore 11.22 · Mi piaceNon mi piace più.Flavio Flight Così vi renderete conto quante vite umane hanno sacrificato la loro vita per salvare la russia ed addirittura tutto il mondo.
C'è un film del 1979 che io vidi tanto tempo fa che da una idea di ciò che può accadere in una centrale atomica i...n caso di mancato funzionamento del sistema di raffreddamento.
http://it.wikipedia.org/wiki/Sindrome_cinese
Vedetelo è molto interessante.
Il mio contatto Skype è Flavio.n1259

F.N. 13.03.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento

cicchitto, ma vaffukushima!

Gabriele Alfano Commentatore certificato 13.03.11 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Intitolato The battle of Chernobyl suddiviso in dieci puntate dove per evitare il nocciolo continuasse il suo percorso nel sottosuolo i Russi impiegarono 500.000 persone per soffocare il nocciolo e chiuderlo nel sarcofago di cemento.

F.N. 13.03.11 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Voglio proprio vedere chi ha il coraggio dopo quello che sta accadendo in Giappone.
Ribadisco ancora un concetto basilare per chi non ha preso pienamente coscienza di quali rischi si corrano:
Se sei seduto sulla tua macchina e tutto ad un tr...atto ti si accende la spia dell'acqua di raffreddamento ciò sta a significare che l'acqua è in ebollizione o addirittura non ve ne più una goccia,a questo punto in questa situazione di pericolo l'unica cosa che resta di fare è spegnere il motore il più presto possibile prima che avvenga la sua fusione,male andando non spegnendo il motore avremmo la distruzione del motore o nel peggiore delle ipotesi l'incendio della macchina ma niente di più.
Ora passiamo al sistema di raffreddamento di un reattore Nucleare in sala di controllo tutto ad un tratto dopo una scossa tellurica ci si accorge che il sistema di alimentazione dell'impianto di raffreddamento si ferma ciò che viene da pensare è come nel caso della macchina basta fermare il motore ma così non è a differenza di quest'ultima opzione il reattore nucleare una volta attivato non si può più spegnere solo e dico solo con le barre di graffite abbassate ed un sistema di raffreddamento efficiente si evita che il nocciolo del reattore si fonda come accadde a Chernobyl.Esiste un filmato che ho potuto scaricare da Youtube su cosa accadde in Russia in quella Centrale.

F.N. 13.03.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento

La cosa ha veramente dell'assurdo:se studiare tanto e andare all'università fa onore all'intelligenza e al buon senso ......questi sapientoni, laureati, dottori,politici che ne sanno più di una, di fronte al 'DIO DANARO' pensano di mettere i 'salami agli occhi' all'umanità intera con delle minchiate che dovrebbero vergognarsi solo ad averle pensate.......caspita!! con tutti gli esempi disastrosi che abbiamo già avuto, e peggio ancora l'attuale disastro del terremoto in Giappone, avrebbero ancora il coraggio di riempire la Terra di queste malefiche, infernali centrali nucleari?????..mio Dio dov'è finito il bene della Madre Terra??

daniela perry, pavia Commentatore certificato 13.03.11 14:25| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sempre i soliti interessi di pochi a danno di tutti!!! E col nucleare si supererà ogni limite!!! Come diceva Goebbels: "una bugia ripetuta all'infinito diventa una verità."
Centrali di nuova generazione, volano per l'economia (infatti in Italia i disoccupati sono tutti laureati in fisica nucleare con tanto di master che non lavorano perché non si costruiscono centrali) dipendenza dall'estero per l'energia (e giustamente si tolgono gli incentivi al fotovoltaico) dipendenza dal petrolio (infatti è previsto il lancio delle vetture alimentate a uranio). L'unica certezza: col nucleare si sbaglia e si paga... per sempre!!!!

Paolo M., Cesena Commentatore certificato 13.03.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

posso risponderti io senza problemi : le zone sismiche non sono frontiere invalicabili e a volte si scoprono zone che non si pensavano esserlo. Da questa gente c'e' anche da aspettarsi una centrale a messina dove uno tsumani devastante c'e' stato veramente. comunque eliminando il rischio sismico e tsunami rimangono sempre alcuni elementi incontestabili 1) le scorie dove le mettiamo? 2) l'uranio finira' e inquina a produrlo e usarlo 3) i tassi di mortalita' per tumore nei pressi delle centrali e' 10 volte superiore alla media , le vorresti dietro casa tua? 4) gli incidenti non ci sono solo per terremoti ma anche per avarie naturali e anche quelle francesi che ci spacciano per supersicure spesso danno incidenti (vedi chamonix)
angelo

angelo mora 13.03.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perche' strumentalizzare?

ragioniamo con obiettivita'.

il giappone e' l'italia sono in due condizioni diverse.

primo punto incontestabile.
mentre tutto il territorio del giappone e' altamente sismico,quello italiano ha delle zone a basso rischio.
vi sfido a dimostrare il contrario.

secondo punto incontestabile
come si pu' vedere da google maps la centrale e' praticamente sul mare.
ora con tutto il rispetto per i giapponesi mi sembra che siano stati troppo ottimisti sul rischio tsunami...

su questo sito ci sono persone intelligenti con cui discutere o siete solo i soliti idioti che ragionano per partito preso?

nucleo atomo 13.03.11 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le centrali nucleari Italiane di nuovissima generazione saranno costruite a colpi di bunga-bunga dai manutengoli di regime e inaugurate tra lizzi-lazzi e champagne dalle migliori zoccole dell' harem Berlusconi-Lele Mora e con dirette TG4 Emilio Fede e TG1 Minzolingua.
That's all!

Iva Vanicchi 13.03.11 13:28| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La politica del governo Berlusconi sul nucleare è la stessa che il suo fondatore ( piduista della prima ora ) porta avanti da sempre.
Realizzare in economia per ridurre i costi tutte le infrastrutture e rivenderle al popolo al massimo prezzo in modo da massimizzare i guadagni che vanno poi spartiti secondo regole da cambiare di volta in volta con chi ci è stato sodale nelle imprese.
Mafia, 'ndrangheta, camorra, confindustria, imprenditori nostrani, dittatori stranieri, lenoni,procacciatori di carne fresca .... e manutengoli vari.
Tanto pagheranno sempre gli stessi che non potranno mica lamentarsi.
Altrimenti gli scateno addosso Bondi, Cicchitto, Capezzone, la Santanchè o qualche altro " bassoparlante " e guai a lui.
Ingrati !

Ernesto ., avellino Commentatore certificato 13.03.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento

L' Ambasciata di Francia ha ordinato a tutti i francesi residenti o in visita a Tokio di lasciare immediatamente la città.
In arrivo pioggia nucleare appena cambia direzione vento.

Nosferatu 13.03.11 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Dite quello che volete, la centrale di Fukushima è di prima generazione, e fatto è che quelle che eventualmente arriverebbero in italia sono della terza generazione avanzata (Generation III+), chi non conosce la differenza fra i due tipi dovrebbe fare a meno di fare commenti sconsiderati al proposito. Gli USA non hanno preso quelle di terza generazione perchè troppo costose e quindi si sono accontentati di accettare il rischio (remotissimo) di quelle di Generation II+++)...
Chi dice che ci vendono lucciole dovrebbe dare un'occhiata ai comunicati ufficiali della IAEA... ci sta bene quando l'IAEA ci racconta cose a proposito dell'Iran e ci crediamo, ma non ci crediamo quando ci fa comodo... eh, no, non funziona così... un po'di serietà, per favore...

Oppenheimer 13.03.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andiamo con ordine, prima il terremoto, poi il maremoto, poi lo tsunami, poi la centrale nucleare prossima all' esplosione e che emette radiazioni, adesso il vulcano sull' isolo di Kyoru.
C'è ancora qualcosa che può succere al martoriato Giappone? Sì, una visita di Silvio Berlusconi e di Guido Berltolaso per portare "solidarietà" e "soccorso". Auguro ai Giapponesi di declinare l' offerta di Silvio e Bertolaso.

Nosferatu 13.03.11 13:11| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Chicco Testa è come Silvio Berlusconi; PORTANO SFIGA!
Appena parlano di qualcosa, su quel qualcosa di cui parlano cala la sciagura.

Quelli come Chicco Testa e Silvio Berlusconi sono da evitare accuratamete; alla solo loro vista telare dall' altra parte e se si incappa in un gobbo, accarezzargli la gobba, forse basta a scacciare la sfiga di averli solo incrociati.

Nosferatu 13.03.11 12:59| 
 |
Rispondi al commento

ENERGIA GEOTERMICA
Ne abbiamo tanta, è pulita, inesauribile, gratis et amore dei, non richiede sofisticate tecnologie, in Islanda si riscaldano così da tanto.
Non ho mai sentito nessuno proporre una cosa simile, qui, nel paese dei balocchi, neanche nel Blog.
Abbiamo vulcani, zone di frattura, magmi in prossimità della superficie: L'energia non manca, perchè nessuno di quegli "scienziati" ne parla?
Forse perchè non ha un considerevole impatto economico su noi, Polli da Spennare.
E' MEGLIO AVERE IL CULO GELATO CHE UN GELATO NEL CULO
(Confucio)
NUCLEARE AFFANCULO

Orso Blu 13.03.11 12:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

A parte il fatto che Cicchitto è un incompetente da generazioni... a lui e al suo padrone, ovviamente, quello che interessa è far fare (e fare!) interessi alla Mafia che costruirà tali centrali e poi affiderà le scorie radioattive ai Casalesi. Un altra considerazione non da poco è che questi due (con Bossi e tutta la paccottaglia di vecchi che si ritrovano in Parlamento), quando tali centrali andranno in funzione per assicurare il 5% di energia elettrica e il 90% di radiazioni ai nostri figli, saranno morti!!! Capite?... Morti!!! quindi, che c...o gliene frega a loro se il già devastato paesaggio italiano si riempirà di persone fosforescenti?!? Allora, siccome loro saranno morti e non creeranno più problemi, perchè devono lasciarli ai nostri ragazzi?... per vendetta?... Penso quindi che debbano essere CACCIATI quanto prima e in qualsiasi modi perchè non è assolutamente accettabile questo dilagare di PENSIERO-DA-ZOMBIE sulla nostra pelle e non sulla loro!

vincenzo 13.03.11 12:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

REATTORE N° 1
La Tepco, l'ente gestore dell'impianto nucleare di Fukushima, ha assicurato che la struttura di contenimento è «intatta».

REATTORE N° 3
Il capo di gabinetto, Yukio Edano, parlando dell'accumulo di idrogeno a causa della decompressione in corso: «Anche se in teoria si verificasse l'esplosione, il reattore non avrebbe problemi».

Secondo queste notizie, quelle che voi definite supercazzole non si allontanano minimamente dalla realtà.

Siete dei criminali che sfruttano delle tragedie per strumentalizzare le coscienze umane di chi è più sensibile e ignorante nella materia.

Fate disinformazione per ottenere consensi politici, vergognatevi.

Sono temi delicati e tecnici. Limitatevi a cose più "popolari".

Lord Ravid Commentatore certificato 13.03.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Le fughe radioattive mi sentirei di escluderle. Nella peggiore delle ipotesi si tratta di materiale contaminato da radiazioni, ma non ci sarà il cosiddetto "effetto Chernobyl"". Valerio Rossi Albertini, CNR

Ma questo qui pensa di prenderci per il culo con giochi di parole?

Carlo Manzo 13.03.11 12:37| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

CICCHITTO

il popolo farà giustizia di te con una bella poltorna.
foderata di uranio radioattivo.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 13.03.11 12:31| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Io ho 30 anni , e ormai devo ammettere che inizio ad avere paura! Paura per me e per mi miei figli , credo che tutti questi discorsi sul web , i blog , etc... siano un buon inizio ma adesso credo sia giunto il momento di scendere in piazza e se sarà necessario anche con la forza ! Ci stanno facendo del male , e ce ne faranno sempredid più se non ci decidiamo a passare dal web ai fatti! Grazie

Stefano Manecchia 13.03.11 12:30| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento


LE CENTRALI NUCLEARI IN ITALIA SONO:

VOLUTE DA POLITICI AFFARISTI,
COSTRUITE DALLA MAFIA,
E SARANNO GESTITE DA RACCOMANDATI STRAPAGATI........POVERI NOI!

NO AL NUCLEARE!!!!

GIA' CHE CI SIAMO NO NEANCHE AL PONTE SULLO STRETTO
CHE PER LA SUA SCELTA è UGUALE ALLE CENTRALI.....MA CHI COSTRUISCE UN PONTE DI QUELLA PORTATA IN UNA ZONA ALTAMENTE SISMICA.

mariol 13.03.11 12:21| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Come succede per gli inceneritori, evidentemente Veronesi ha interessi privati anche per la costruzione di nuove centrali nucleari. Oppure ha l'Alzheimer ed è ora che vada in pensione...

luisa piras 13.03.11 12:20| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Balle Balle Balle ...
I livelli di radioattività non stanno scendendo.
L'agenzia governativa Giapponese per la sicurezza nucleare (NISA) pubblica bollettini sullo stato dell'emergenza:

http://www.nisa.meti.go.jp/english/index.html

Questo è l'ultimo bollettino
http://www.nisa.meti.go.jp/english/files/en20110313-3.pdf


MP6 (at the main gate)
0.07microSv/h(04:00, March 12) ->
3.1microSv/h(04:50, March13)
3.2microSv/h(05:50, March13)


MP8 (at the observation platform) 0.07microSv/h(04:00, March12)->
5microSv/h(04:30, March13)
5.2microSv/h(05:50, March13)

Luca 13.03.11 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono proprio sfigati i sostenitori del nucleare in italia. Prima del referendum c'è stato chernobil, ora che spingono per cancellare l'esito di quel referendum e imporci il nucleare che non vogliamo arriva il terremoto in giappone che fa saltare una centrale nucleare. Chi glielo dice adesso a veronesi che ha sprecato la possibilità di passare alla storia come un grande scienziato sputtanandosi per sostenere il nucleare. chi glielo dice al nostro governo che le centrali nucleari giapponesi sono le migliori al mondo eppure scoppiano lo stesso. Ma non erano progettate per resistere a qualunque evento, dalla caduta dell'aereo al terremoto? bugiardi. non ci direte mai la verità sul nucleare. io che ho 3 figlie non lo voglio. preferisco che siano costrette a consumare meno e in maniera responsabile. abbasso il nucleare.

paolo biasiol 13.03.11 12:05| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Le centrali nucleari sono sicure!...Si certo, finche non succede qualcosa...appunto!

luca c 13.03.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento

mi come in questi giorni e dopo le notizie sulla centrale nucleare in Gippone mi sono sentita veramente impotente..ho paura per me, per la mia famiglia e per tutti..Dobbiamo assolutamente andare al prossimo referendum a votare CONTRO il nucleare, costasse pure DOVER USARE LA BICICLETTA DA ORA IN POI!

cristina cinquini 13.03.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO NELLE MANI DI PERICOLOSI PAZZI SMANIOSI DI POTERE! C'E' BISOGNO DI UNA SVOLTA EPOCALE!

Celiberto Valeriano 13.03.11 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Direi a Cicchitto che cambiare idea è molto molto frequente in Italia, soprattutto in politica, che uccide meno del nucleare. Quindi direi che è proprio il caso di cambiare la posizione del governo rispetto a questo tema ! E comunque " solo i matti restano della stessa idea per tutta la vita".

marialaura rimoldi 13.03.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento

I commenti di Cicchitto e compari non c'interessano,sono legati al profitto che deriverà dalla costruzione delle centrali,come per i tutti i soldi che sono svaniti per i vari progetti del ponte di Messina.Le scorie radioattive, quando arriveranno nel suo piatto saranno ben liete di sbranarlo dall'interno!Ma sono ottimista:quando saranno realizzate l'uranio sarà esaurito e i soldi e le tangenti per realizzarle nelle tasche dei soliti!

Lupo Di Mare 13.03.11 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Io sono per la ricerca sul nucleare , non per le centrali , l'uranio probabilmente si esaurirà prima dei combustibili fossili , nei 10 - 15 anni che occorrono a costruire una centrale probabilmente il costo dell'uranio sarà così alto da renderla ancora più antieconomica di ora.

Al posto di spendere 20 30 miliardi in tecnologie pericolose e obsolete sarebbe meglio spenderli in ricerca sulla fusione , fredda o calda che sia .

Marco Milani 13.03.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe ti chiedo a nome di molti di organizzare qlcs xchè non venga innsabbiato tutto e in italia si possa accedere liberamente alle energie pulite.purtroppo sai bene che senza 1 punto di riferimento è difficile procedere. grazie. ti stimo molto.- sn contenta di vedere che siamo in molti a favore di 1 mondo diverso. grazie cristina

cristina ., como Commentatore certificato 13.03.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

visto che questi politici, giornalisti, esperti etc sono così sereni per quanto riguarda gli eventi nucleari in Giappone, potrebbero recarsi sul posto per dare prova a noi scettici che non si corre nessun pericolo...

gabriele sabine jaeger 13.03.11 11:16| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La posizione del governo italiano sul nucleare ''rimane quella che è, non è che si può cambiare idea ogni minuto''.( Fabrizio Cicchitto): ecco, appunto, non si può cambiare idea rispetto ad un referendum già fatto, punto e basta!

Claudia - Ts 13.03.11 11:10| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi sa spiegare il perchè in tutti i filmati dello tsunami che si vedono le macchine, i camion, gli autobus galleggiano come turaccioli impazziti attaccati alle canne da pesca invece di affondare?
Non dovrebbero essere più pesanti dell' acqua?

Camillo 13.03.11 11:10| 
 |
Rispondi al commento

bo 13 03 2011

Gradirei sapere dal sig. Chicco Testa,dopo il dibattito alla trasmissione televisiva 8 e mezzo,nella quale parteggiava a favore del nucleare che cosa ne pensa adesso.

franco guizzardi 13.03.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che sta accadendo è figlio di due cose:

a) dell'ignoranza delle persone;
b) dell'infinita fame di ricchezza e potere dei pochissimi che governano il pianeta.

La seconda può essere eliminata solo sconfiggendo la prima (ma non attraverso la scuola). Troppe persone nascono, vivono, lavorano (se possono), consumano (se possono) e muoiono senza sapere nulla del perchè di quei biglietti colorati che tengono (se possono) nel portafogli.
Far sapere alla gente come funziona una centrale nucleare sarebbe ad esempio una gran bella operazione di cultura. Senza usare frasi e concetti difficili basterebbe dire che l'uomo è stato così intelligente e sagace da trovare il modo di tenere (precariamente) sotto controllo una reazione nucleare come quella della bomba di Hiroshima utilizzando barre di grafite e acqua al fine di....scaldare una pentola a sua volta piena di acqua. Basterebbe spiegare ai più che non è la reazione nucleare a produrre l'energia elettrica (moltissimi sono convinti di questo) ma il semplice vapore acqueo che immesso tra le pale di una turbina fa girare un generatore di corrente uguale a quelli mossi dall'acqua delle dighe o dal vento. Ma scherziamo? Dico io, ci rendiamo conto? Più di duemila anni fa Archimede ha bruciato le navi romane con l'energia del sole e noi non siamo capaci di farci bollire una pentola d'acqua? La ciliegina sulla torta è rappresentata dal fatto che un elemento ASSOLUTAMENTE FONDAMENTALE nei sistemi automatizzati di sicurezza di tutte le centrali nucleari è rappresentato da.....i motori diesel che dovrebbero azionare le pompe per il raffreddamento in caso di avaria. Non ha il sapore di una tragicissima presa per il culo? Attenzione che in tempi recenti si è scoperto che moltissimi di quei motori diesel installati nelle centrali dei cugini d'oltralpe avevano cuscinetti difettosi. Mi ricorda una di quelle invenzioni epocali come lo start and stop delle auto moderne. Io lo avevo già "inventato" trentacinque anni fa.

Arturo Gatto 13.03.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento

incredibile, il primo reattore se fuso, il secondo (n3) si sta fondendo... e questi disgraziati cercano ancora di vendere lucciole per le allodole... dicendo che e tutto tranquillo.... 140,000 evacuati e iddio solo sa quando potranno tornare a casa... dai terreni contaminati dal cesio....
il bel sano vapore che vediamo...e tutto vapore radioattivo, ma per questi deficienti delle classe politica italiani sono funi di raffredamento...

in tutti i giornali esteri nel mondo si parla di "meltdown" e "nuclear disater" i contaminati ufficiali da 9 stanno diventanto centinaia e solo in un mese potremo avere delle stime ufficiali nonostante che sia la societa che gestisce le centrali e gia famosa per in precedenza aver tentato d'accordo con il governo giapponese a nascondere i dati ufficiali.

considerate questo, le strutture nucleari e il giappone in se stesso e prepratato per il terremoti, la scossa che a distrutto l'Aquila in giappone avrebbe fatto sorridere....

facciamo un referendum, mandiamo tutti quelli che votano PDL E PD a vivere attacati alle centrali nucleari e gli inceneritori...

germano espatriato 13.03.11 10:40| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Può darsi che l'unico "pericolo" che rappresentano i pannelli fotovoltaici, sia quello di funzionare lo stesso....

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.03.11 10:28| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma a Fukusghima i reattori nucleari che stanno fondendo sono SOLO DI TERZA GENERAZIONE!!!!
Noi avremo quelli di DECIMA GENERAZIONE, molto più sicuri e affidabile, come la DECIMA MAS....

Questa è la propaganga berlusconino-MEDIATET-raiTET che ci sta bombardando immediatamente dopo il disastro TERREMOTO-TSUNAMI-NUCLEARE in Giappone.
Questa la propaganda MAFIOSO-CEMENTIFERA-NUCLEARE-LUCIFERINA che si appresta ad appiopparci centrali nucleari MAFIOSO-CORRUTTIVE-LUCIFERINE.

dr. Jekill 13.03.11 10:22| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Anche i pannelli solari, in caso di terremoto, possono rappresentare un pericolo. Potrebbero scivolare dal tetto e colpire qualcuno..

Roby Z., verona Commentatore certificato 13.03.11 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

10 miliardi è il costo di costruzione di una Centrale Nucleare,molte volte ho sottolineato che l'italia ha un patrimonio edilizio,pubblico e privato scadente..almeno per quanto riguarda edifici realizzati fino agli anni 70...
Una Politica di Rottamazione Immobiliare, permetterebbe di ricostruire edifici sicuri ed efficenti dal punto di vista energetico autosuffcenti, con risparmi di energia intorno al 70%.
Ovviamente, questa operazione "permetterebbe" risparmi di VITE e Denaro pubblico, legato alla gestione delle emergenze e al sostegno economico fatto in favore delle popolazioni colpite.
Prevenire è meglio che curare...(così faremo contenta anche la "cricca della Betoniera").
Ricordiamoci che non conta il grado della scossa (ma la durata)ed è questo il pericolo maggiore...immaginatevi una scossa del 5-6° della durata di 2 minuti che macello provocherebbe.
Vedi i N/s esperti "fava" raccontano sempre le mezze verità...
Stanno raccontando un mare di cazzate....questo disastro è peggio di Cernobyl...55 centrali...per 127 milioni d'abitanti.
Se non ristabiliremo un equilibrio al più presto le conseguenze saranno gravi...

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.03.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.lurisia.it/index.php?method=section&id=215 sono i figli dei figli dei figli dei loro antenati che eloggiano il nucleare (sono sempre loro)

gagliardo giuseppe 13.03.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Propongo l'On.Cicchitto come Console Italiano a Fukushima.

vincenzo tarantino 13.03.11 09:41| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E' impressionante la coerenza di alcuni personaggi comparsi di fronte alle teelcamere in questi giorni,qui li chiamiamo voltagiubba, vorrei ricordare che non c'è stato solo la centrale nucleare ma è crollata una diga che ha sommerso un paese. Qui in Valtiberina la diga del Montedoglio è crollata senza terremoto, non ci sono stati morti per un puro caso (assenza di pioggia)alcune frazioni di Sansepolcro San Giustino Città di Castello sono state invase dal fango, per concludere la diga che era ancora in fase di collaudo era stata costruita dalle solite ditte COGEFAR-IMPREGILO che dovrebbero costruire tutto il costruibile in Italia dal ponte sullo stretto di Messina alle famigerate centrali atomiche,Enza

Magi Enza 13.03.11 09:30| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAP 2.9 2011/03/13 07:36:18 19.264 -155.099 46.2 23 km ( 15 mi) S of Fern Forest, HI
MAP 1.8 2011/03/13 06:27:09 39.039 -118.816 8.0 8 km ( 5 mi) N of Schurz, NV
MAP 2.6 2011/03/13 06:18:51 62.971 -149.118 60.3 48 km ( 30 mi) SSW of Cantwell, AK
MAP 1.2 2011/03/13 06:09:03 39.025 -118.841 12.0 7 km ( 4 mi) N of Schurz, NV
MAP 4.0 2011/03/13 05:54:25 25.276 -110.076 10.1 115 km ( 71 mi) SW of Ahome, Mexico
MAP 1.3 2011/03/13 05:53:18 33.930 -117.114 0.1 11 km ( 7 mi) E of Moreno Valley, CA
MAP 2.2 2011/03/13 05:42:41 38.818 -122.794 3.9 2 km ( 2 mi) NNE of The Geysers, CA
MAP 1.4 2011/03/13 05:42:20 38.818 -122.793 3.6 3 km ( 2 mi) NNE of The Geysers, CA
MAP 1.7 2011/03/13 05:38:49 19.182 -155.593 0.0 12 km ( 8 mi) W of Pahala, HI
MAP 1.1 2011/03/13 05:25:29 38.844 -122.826 1.6 5 km ( 3 mi) NNW of The Geysers, CA
MAP 1.6 2011/03/13 05:23:37 63.115 -150.486 96.3 80 km ( 50 mi) NNW of Chase, AK
MAP 2.5 2011/03/13 05:20:31 38.844 -122.828 2.0 5 km ( 3 mi) NNW of The Geysers, CA
MAP 1.2 2011/03/13 05:12:30 39.023 -118.838 6.2 6 km ( 4 mi) N of Schurz, NV
MAP 1.5 2011/03/13 05:12:19 38.844 -122.828 2.3 5 km ( 3 mi) NNW of The Geysers, CA
MAP 2.7 2011/03/13 05:05:00 39.035 -118.810 8.9 8 km ( 5 mi) N of Schurz, NV
MAP 2.5 2011/03/13 04:45:09 63.580 -147.761 0.0 53 km ( 33 mi) E of Denali National Park, AK
MAP 1.4 2011/03/13 03:46:47 33.975 -116.664 9.2 12 km ( 7 mi) SW of Morongo Valley, CA
MAP 1.3 2011/03/13 03:45:28 32.989 -116.349 10.5 24 km ( 15 mi) ESE of Julian, CA
MAP 2.1 2011/03/13 03:14:57 60.408 -152.251 76.0 51 km ( 32 mi) WNW of Clam Gulch, AK
MAP 1.9 2011/03/13 03:06:30 34.959 -117.144 5.5 10 km ( 6 mi) NNW of Lenwood, CA
MAP 1.6 2011/03/13 03:02:50 34.346 -116.629 13.7 22 km ( 14 mi) ENE of Big Bear City, CA
MAP 1.5 2011/03/13 03:00:06 39.038 -118.806 4.4 8 km ( 5 mi) NNE of Schurz, NV
MAP 4.6 2011/03/13 02:50:11 25.442 -109.763 23.6 79 km ( 49 mi) SW of Ahome, Mexico
MAP 1.6 2011/03/13 02:1

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.03.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Pronto il ritorno in scena di un altro Vate e Propagandista del nucleareinitalia: l'ineffabile Claudio Scajola!

Pier Capponi 13.03.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo una generazione di politici ultrasessantenni che stanno inghiottendo ricchezze sulla pelle delle generazioni future.
Nucleare significa appalti, soldi cache prendibili e spendibili ora, l'energia tra 10 anni, i rischi per sempre. Ma loro non ci saranno più. Tutti professionisti del nucleare, prima Scaiola, ora Cicchitto. Questa è gente che imposta la propria vita sull'immediato, senza programmi ad ampio respiro. Questa è gente che non ha capito quando è il momento di farsi da parte, di lasciare spazio agli altri, a chi appartiene in toto a questo momento storico. I dati, ma ancor più i giovani a casa senza lavoro lo testimoniano. Il parlamento, con la media di età dei parlamentari più vecchia d'europa lo testimonia. Tutti arroccati per il potere, pensando di essere insostituibili, che non ci sia nessuno di meglio... si rifanno al voto popolare, certo, come quello sul nucleare che era contrario.
Ma siamo in tanti a pensarla diversamente. Sono tanti i papà di filgi 15 enni, come è il mio status, che insegnano l'onestà, a dare valore per quello che si è e si ha, a migliorarsi senza arrecare danno altrui, a preoccuparsi del proprio giardino, ma ancor più del giardino globale, ad apprezzare anche chi ha molti soldi ma mantiene un atteggiamento comunque attento alle tematiche sociali, ambientali. Ad andare avanti nonostante questi pessimi esempi che abbiamo di fronte a noi ogni giorno.
Ciao a tutti

ale sol 13.03.11 09:09| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Solo la natura poteva insegnare ai nostri politici mafiosi corrotti che non esiste il nucleare"sicuro" un reattore e' andato, gli sfollati non si contano, basta che ne saltino altri 3 ( in giappone hanno piu' di 50 centrali atomiche) e il giappone sparira' dalla faccia della terra, prepariamoci all' invasione di giapponesi, NO AL NUCLEARE in ITALIA, mai e poi mai, meditate gente, meditate

Giorgio trevisan 13.03.11 09:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

LA FOLLIA NON DORME MAI.

Roberto Vian 13.03.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ti chiedo una cosa: ti prego di organizzare qualcosa in difesa delle rinnovabili! non si può annullare tutto come sta accadendo in questi giorni...150000 persone andranno fra breve a spasso....molta gente credendoci in buona fede ha fatto investmenti INDEBITANDOSI con le banche per centinaia di migliaia di euro per guadagnarre si due soldini (altro che speculatori...il ritorno dell'investimento è superiore a 10 anni...) ma soprattutto per produrre energia GRATIS intendo che arriva tutti i giorni GRATIS sui nostri tetti!!!! senza gabellieri che possano fermerla!!! ( o almeno sembrava così)...ora si distruggerà come al solito tutto, un nuovo settore che poteva creare una fonte comunque la si pensi strategica pernchè micro diffusa...probabilmente SOLO per evitare questo fantastico trend di crescita verso un'energia pulita che aveva cominciato a minare i MACROINTERESSI di qualcuno per gas, petrolio e secondo me NUCLEARE!!!! Ma che vadano al diavolo!!!

Matteo 13.03.11 08:23| 
 |
Rispondi al commento

...è il vizio della politica. Sì, perchè la poltica è diventata vizio, come il sesso, come il mercato: incapacità di liberarsi dall'ossequio, dal potere di decidere sugli altri, che a
apparentemente non l'hanno, e non per gli altri.

Chi cotrolla da vicino, vicinissimo il parlamento? La democrazia dei cittadini... un controllo si può fare con una verifica con elezioni a medio termine, che qui mancano...

Inoltre per eliminare il vizio di fare politica professionisti della politica ritornino a casa a fare i cittadini dopo un mandato e vedere quanto pesano le loro decisioni su di loro. A vedere la distribuzione della ricchezza data dall'E spresso si può dire che hanno fatto strettamente il loro interesse. Ma questo non basta a fermarli.... La crisi è conseguenza della loro politica. Se in una famiglia il capo si mangia tutto quello che c'è sul piatto è chiaro che mette in crisi tutti gli altri che chiedono di nutrirsi.

alma gemme 13.03.11 07:32| 
 |
Rispondi al commento

Se avessimo avuto una centrale nucleare all'Aquila gente come Balducci e Anemone avrebbero riso molto ma molto di più. E magari Bertolaso avrebbe avuto ben più di un bel massaggio in un centro benessere. In un Paese come l'Italia, con imprenditori e politici come questi non possiamo permetterci di avere centrali nucleari.

Peter Amico 13.03.11 07:08| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Non voglio che mio figlio un giorno debba andare in giro con il dosimetro attaccato alla giacca...
Spero vinca il NO al nucleare ma che anche le nazioni nostre vicine facciano la stessa scelta altrimenti è tutto inutile.

Massimiliano Rodia 13.03.11 06:53| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Constato che i favorevoli al nucleare hanno avuto un bel po' di sfiga. Ma come,proprio nel bel mezzo del dibattito nostrano in merito alla costruzione di nuove centrali, in Giappone cosa ti va a succedere?
Un fottuto terremoto del cazzo realizza il terzo (per ora)incidente nucleare per gravità. Mettiamola così, cari amanti dello stronzio 90, siete una manica di sfigati e portate merda: ergo ritiratevi a vita privata prima che la vostra maledetta sfiga si riversi sull'intero Paese!

Pippompansa 13.03.11 04:02| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://notiziefresche.info/sisma-giappone-a-rischio-il-terzo-reattore-ultime-notizie_post-87199/

Intanto tecnici ed ingegneri stanno lavorando, in una vera e propria lotta contro il tempo, per mettere in sicurezza il reattore numero 3 della centrale di Fukushima. Sempre a causa del terremoto, il reattore ha riportato seri danni al sistema di raffreddamento ed è fondamentale, in questo momento, mettere in sicurezza il liquido di raffreddamento e contenere la pressione e la temperatura di questo reattore evitando, in questo modo, ulteriori possibili danni o esplosioni.

Aggiornamenti dell’ultima ora sembrano scongiurare rischi immediati causati dalla nube nucleare: sembra, infatti, che si stia disperdendo verso l’oceano e non verso la terra ferma. Le autorità locali stanno, comunque, distribuendo pillole di iodio ai civili che potrebbero essere stati esposti o comunque possono essere a rischio radioattivo.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.03.11 02:40| 
 |
Rispondi al commento

antani con leggero scappellamento a destra come se fosse sempre dritto per mettercela nel deretano.

Enrica Segneri 13.03.11 02:09| 
 |
Rispondi al commento

Da Repubblica.it: IL GIAPPONE PUò DIVENIRE UNA BOMBA AD OROLOGERIA è quanto dice un'italiana da 23 anni in Giappone.

Elisabetta Manzini, abita a Tokyo dal 1988, ha lavorato nella redazione in lingua italiana di Radio Japan ( NHK) ed insegna italiano all'Istituto Italiano di Cultura. Ecco il suo racconto:
"Non posso dire che va tutto bene perché adesso c'è il pericolo delle radiazioni. L'impianto di raffreddamento non funziona, c'è un grosso pericolo di contaminazione.
Ci sentiamo in trappola. Gli aeroporti sono chiusi al momento. (:::) Il Giappone può trasformarsi in una bomba ad orologeria per l'impianto nucleare. Siamo in attesa...."

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.03.11 01:28| 
 |
Rispondi al commento

http://www.astroala.it/didattica/sole_oggi.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.03.11 01:21| 
 |
Rispondi al commento

http://evidenzaliena.wordpress.com/2009/05/08/2012il-futuro-secondo-la-nasatra-catastrofi-elettromagneticheprevisioni-e-incredibili-coincidenze/

Inoltre basi scientifiche sul 2012 parlano di un anno, se non di un periodo, di totale cambiamento:

- Dal 2003 il sole si è comportato in modo più tumultuoso che in qualsiasi altra epoca successiva al rapido riscaldamento globale che accompagnò la fine dell’ultima glaciazione (11.000 anni fa) e raggiungerà il prossimo picco proprio nel 2012.
- Il campo magnetico terrestre ha cominciato ad indebolirsi e potrebbe essere in corso una migrazione dei poli magnetici mentre i poli nord e sud si invertono di posizione.
- Alcuni geofisici russi credono che il sistema solare sia entrato in una nube interstellare di energia, questa nube con la sua energia destabilizza il sole e tutte le atmosfere dei pianeti, l’incontro con la terra viene collocato tra il 2010 e il 2020.
- Il supervulcano Yellowstone che erutta in modo catastrofico con un intervallo di 600.000-700.000 anni, si sta preparando a farlo. Certo, non crediamo ad un’Apocalisse, ma tutte queste cose sono troppe per definirsi coincidenze o leggende…Così è, se vi pare!

http://www.youtube.com/watch?v=9nP53wwVaIs&feature=player_embedded

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.03.11 01:12| 
 |
Rispondi al commento

- ONDE D'URTO GENERATE DAL SOLE

- VERTIGINOSA CRESCITA DEMOGRAFICA con

- RISPETTIVO RISCALDAMENTO GLOBALE CAUSATO DALL'UOMO

ECCO LE 3 GRANDI CATASTROFI DEL PIANETA TERRA

redo m. 13.03.11 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Sig. Grillo,
pur vivendo da diversi anni negli Stati Uniti seguo, per quel che posso, le vicende della vita politica italiana. Da un po' di tempo mi sono posto una domanda, semplice, ma alla quale non so rispondere: perche' certe persone che si dedicano alla vita politica iniziano sprizzando da tutti i pori una reale integrita', impegno e senso del servizio pubblico ma, raggiunti certi livelli, perdono tutti quei valori e si uniformano allo schifo ed alla disonesta' degli altri uomini politici? Secondo Lei, a parte le eccezioni, a che cosa e' dovuta questa metamorfosi che colpisce persone come per esempio il De Magistris?

Armando Magliulo 13.03.11 00:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www3.nhk.or.jp/nhkworld/
on air now

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 12.03.11 23:38| 
 |
Rispondi al commento

http://cnt.rm.ingv.it/earthquakes_map.php

se guardate la mappa vedrete che c'e' ancoraqualche posto libero per una bella centrale NUCLEARE.

Toglieto pero' il Veneto e la Sicilia, hanno detto di no i loro governatori.!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 12.03.11 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate ma io nn capisco, in giappone ci sono 55 centrali funzionanti e due in costruzione di cui una già in stato avanzato, quindi già con rischio radiazioni, e dopo una catastrofe di un terremoto del nono grado solo una ha subito dei danni, ripeto danni, ma di che stiamo parlando???? a mio parere mi sembra che le centrali giapponesi siano stra sicure, tutte le centrali del petrolchimico sono esplose riversando nel'aria una quantità di gas nocivi enorme e voi state a parlare delle centrali nucleari? ma perché? prima di essere attaccato per la mia domanda sappiate che sono pure io contro le centrali nucleari in italia, ma nn per quello che sono, ma perché saranno costruite in italia

Giuseppe Amoroso 12.03.11 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un artigiano elettricista ed ho partecipato ed una assemblea della CNA il sindacato di categoria in cui è intervenuto il Prof. Leonardo Setti docente dell'università di Bologna polo tecnologico -Energia & Ambiente. A Spigato:
Partendo dal concetto che con la crisi acora in atto sono diminuiti i consumi energetici nell'industri e li ha mantenuti pressoche costanti dal 2000 ad oggi nei trasporti e nel civile (case,Condominio,Ecc.) dati ENEA.La previsione per il futuro è che i consumi energetici, restando così le cose non subiranno un'aumento anzi tenderanno a stabilizzarsi sugli attuali. L'Italia ha Aquisito la direttiva 2009/28/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO che traccia gli obbiettivi per il 2020 sull'energia prodotta in Italia. 17% del consumo finale di energia da fonti rinnovabili. 10% del consumo finale di energia nei trasporti da fonti rinnovabili.
La Germania a gli stessi obbiettivi nostri qualcosa in più 18% del consumno finale da fonti rinnovabili. La Germania nelle energie da fonti rinnovabili è una Ferrari noi Siamo la 500 Vecchia.
Ora al 2020 non siamo in grado di neppure avvicinarsi al 17% per cui dal 2014 cominceremo a pagare delle sanzioni alla CE. IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 11 GIUGNO 2010 Nella SINTESI PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER LE ENERGIE RINNOVABILI ha inserito in un riquadro 1,144 Milioni di Tonnellate equivalenti di Petrolio Trasferiti da altri stati cioè dovremmo importare energia da fonti rinnovabili da altri stati!!!!
In soldoni dovremmo importare energia elettrica Da Fonti Rinnovabili per 500 Mlioni €/anno il Prof. Prevede però un trend più negativo Cioè 2300 Milioni €/anno. Corrispondente al 15% di energia elettrica che dovremmo forzatamente importare perchè deve essere prodotta da Fonti Rinnovabili. L'obbiettivo della Germania è quello di chiudere alcune centrali Nucleari che verranno sostituite dalla produzione da Fonti Rinnovabili che in più potrà vendere Hai Furbi Come Noi che Vogliamo Costruire Le CENTRALI NUCLEARI!!!!!!!!!!

Mauro Piroli, Parma Commentatore certificato 12.03.11 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione. Secondo voi Fabrizio Cicchitto in quale delle due categorie rientra?


datemi un raggio di sole, un soffio di vento, una cascata di acqua e vi offro l'energia necessaria per illuminare povere menti distratte dalla ineluttabilità sella scelta nucleare. Non mi interessa la sicurezza, voglio immaginare che sia possibile un modello di sviluppo più attento alle persone che ai budget

Giuseppe Beltutti, Fano Commentatore certificato 12.03.11 23:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

LE CENTRALI NUCLEARI TUTELATE DA SEGRETO MILITARE

Occorrerà attendere che l'eventuale radiazione di diffonderà in altri Stati così come si è atteso per Cernobyl non appena gli svedesi indagarono per l'elevato tasso di radiazioni ionizzanti arrivato fino alloro paese. Se vi è stata fuga può contaminare il Pacifico ma anche la Cina e sarà veramente "supercazzola amara".

sandro petrini 12.03.11 23:11| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che cavolo ci credono dei cretini che non capiscono i problemi che una centrale nucleare sul nostro territorio potrebbe avere. Facciamo un'ipotesi. Costruiscono una centrale vicino al po cosi si puo fruttare le aque per raffreddare il "Nucleo" ma se succede quello che è successo in Australia dove mezzo stato è finito sott'acqua cosa succede alla centrale nucleare ? Naturalmente risponderebbero che in zone a rischio non si costruiscono centrali Nucleari. Tukushima era un'area sicura dove costruire la centrale ?

Mauro Piroli, Parma Commentatore certificato 12.03.11 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Una possibile convivenza per arrivare nel futuro prossimo ( i nostri figli ) . Domanda : a chi serve l'energia ? La richiesta di energia oggi in forte aumento è strettamente legata alle esigenze di un sistema economico irrazionale basato ancora sulla logica della produttività e del consumo. Eppure appare ormai chiara l’impossibilità di continuare a riempire le nostre vite di cose la cui inutilità incide negativamente, oltre che sull’ambiente, persino sui nostri stati d’animo, rendendoci a lungo andare sempre più superficiali e insoddisfatti. Non si può continuare a produrre automobili, nemmeno con l’attenuante di creare occupazione, altrimenti a questo ritmo finiremo presto per dovere cambiare automobile ogni anno o per averne due a testa! Mai come oggi la logica della produttività ha mostrato i propri limiti e l’industria è ora chiamata a confrontarsi con nuovi valori etici. L’imperativo oggi dovrebbe essere: produrre di meno per inquinare di meno e per vivere meglio.

salvino roma (com) Commentatore certificato 12.03.11 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E una catastrofe immane : fuitvenne a chiuambress possibile .Negli ultimi due giorni, il sole è diventato molto attivo: è aumentato notevolmente l'ammontare e le aree delle macchie solari, è stata registrata una serie di esplosioni di potenza media e di due esplosioni di grande potenza. L'esplosione del 15 febbraio è stata la più grande dal Dicembre 2006.
Le grandi tempeste magnetiche spesso portano carenze nei sistemi di comunicazione, disabilitando i satelliti e le apparecchiature di navigazione. Le piccole tempeste magnetiche hanno sul corpo umano gli effetti più negativi. Disturbi del sonno e capacità lavorativa, irritabilità e nervosismo si possono far sentire anche nelle persone perfettamente sane.
Per prevenire malori, si dovrebbe dedicare più tempo al riposo e al sonno. Gli specialisti consigliano vivamente, in quei giorni, di prendere i farmaci prescritti dal medico (nel caso ce ne dovessero essere) in anticipo, ed evitare gravi stress fisici ed emotivi.

salvino roma (com) Commentatore certificato 12.03.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Senza nucleare l’Italia è un Paese morto"
«Spiegherò ai cittadini che si può fare in sicurezza e che non è giusto avere paura»
Umberto Veronesi, giovedi 3 marzo 2001
http://www3.lastampa.it/politica/sezioni/articolo/lstp/391438/

no_al_nucleare 12.03.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il solito qualunquismo, eh Beppe? Ghiotta occasione: si prende un fattaccio dove una centrale costruita nel 1970 subisce un guasto in seguito a un terremoto immane e lo si sfrutta immediatamente al fine della lotta politica. Dì la verità, hai avuto un fremito di piacere. L'energia nucleare è un tipo di energia molto redditizio e, effettivamente, sicuro: chiaro però che se una centrale di 40 anni fa viene sottoposta ad uno stress meccanico così elevato, allora l'integrità strutturale va a farsi fottere. Però l'occasione era ghiotta, non hai resistito alle frecciatine anti governative.

L'energia pulita è una gran cosa, andrebbe sviluppata, ma in concomitanza con l'energia nucleare. Altrimenti dovremo continuare all'infinito l'importazione di idrocarburi.

http://calabrescia.wordpress.com/

Alberto Calabrò 12.03.11 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera blog e a Zio Beppe,molto probabilmente i signori Chicca accesa dalla Testa radioattiva e Verotiniesi con una sorta di ologramma meteranno a disposizione ancora la loro faccia come" nucleare unica via per il fabbisogno e risparmio del consumo"declassando in maniera delirante ancora una volta le rinnovabili(e senza citare la microcogenerazione della Volkswagen e non) oltre la stroncata della penna scuarciavite di Na-na-politano....come funzionerà?il cip 6 è già manna per incentivare i tumorvalorizzatori nella categoria di rinnovabili farà altrettanto lo stesso quella merda di nucleare,sarà sponsorizzata e inserita in queste fonti,gli italiani decelebrati osserveranno con attenzione dopo un leggero stacco pubblicitario dell'"isola dei merdosi" da quest'ultimi conglomerati di distorti....Non permettiamolo non permettiamolo non permettiamolo MUOVIAMOCI MUOVIAMOCI MUOVIAMOCI ve ne prego,io sono qua!!!!!

Caruso Daniele, Genova Commentatore certificato 12.03.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento

e comunque è FUKUSHIMA tSukushima è da un'altra parte!! 福島

Leonardo Gandini 12.03.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Se i anche i Giapponesi hanno problemi con le centrali nucleari(che in questo compo sono all'avanguardia)figuriamoci cosa succederebbe in Italia per molto meno.NO AL NUCLEARE ORA E SEMPRE!!!!!

mauro r., lucca Commentatore certificato 12.03.11 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito chi ne paga le conseguenze è sempre la povera gente, ne ingurgiteranno di iodio,ma và a finire che i poveri giapponesi faranno sempre la fine dei polli, spennati e poi abbrustoliti, solo che io gli farei mangiare ai signori che amano il nucleare tutta quella erbetta e cicoria che cresce intorno a quella centrale nucleare.Viviamo nel paese delle meraviglie, dove ci sono soldi ci sono consensi, non importa se tanto qualcuno ci rimette le penne.

melunax3 12.03.11 20:36| 
 |
Rispondi al commento

La mamma di chiccotesta(dicazzo) era un puttanone che faceva bocchini anche a marina e siccome da un pero non nasce un melo....

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 12.03.11 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Il nucleare è un'assurdità voluta solo da chi ci guadagnerebbe ( e non poco ) sulla pelle degli altri ( come al solito ).

Un saluto

Mr.Loto 12.03.11 20:25| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI NOSTRI ITALICI GENI PRO-NUCLEARE
DOVREBBERO PARTIRE IMMEDIATAMENTE PER IL GIAPPONE E ANDARE A PIANTONARE LA CENTRALE NUCLEARE INSIEME AI RAGAZZI DELL'ESERCITO DEL SOL LEVANTE, AFFINCHE' POSSANO CONSTATARE "IN SITU" GLI EFFETTI BENEFICI DELLE RADIAZIONI...

redo m. 12.03.11 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Cicchitto pezzo di merda piduista spero che ti infilino un metro cubo di scorie nucleari su per il culo così la finisci di dire stronzate a raffica brutto coglione ignorante!!!

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.03.11 20:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

I sistemi di sicurezza si spengono automaticamente (nelle centrali, ndr). E così è accaduto in Giappone Solo in uno, questo meccanismo non ha funzionato a regola d'arte"

*****

GLI IMPIANTI DANNEGGIATI - In ogni caso, resta alto l'allerta su tutte le centrali nucleari messe alla prova dal sisma. Nella zona più direttamente colpita dal terremoto e dal successivo tsunami sono almeno una decina gli impianti in funzione. E almeno un paio di essi sono stati seriamente danneggiati. Oltre alle vicende che riguardano Fukushima N1 (la Fukushima-Daiichi), problemi di raffreddamento si sono verificati anche in una seconda centrale nucleare, quella di Fukushima-Daini, la N.2. A comunicarlo all'agenzia stampa Kyodo è stata la Tokyo Electric Power Company, citata dalla Bbc. A non funzionare è in questo caso il sistema di raffreddamento di tre reattori. L'impianto in questione si trova a una distanza di 11 km dal primo, ancora sotto osservazione. Nella centrale Fukushima N.1, infatti, sono stati rilevati livelli di radioattività 1000 volte più alti della norma, all'interno della sala di controllo. Nell'area esterna si sono registrati, invece, livelli 8 volte superiori alla soglia critica.

Sari K. Commentatore certificato 12.03.11 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Cicchitto :(

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 12.03.11 19:32| 
 |
Rispondi al commento

A parte i problemi di sicurezza nel funzionamento, il nucleare produce scorie radioattive che non sono riciclabili. Non c'è modo di smaltirle!
Come si può pensare a produrre una roba del genere?
E' come dire di andare in macchina perchè si arriva prima ma è una macchina senza freni!

carlo r 12.03.11 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 12 mar. (Adnkronos) - Preoccupata per la situazione in Giappone ma allo stesso tempo indignata per la polemica sul programma nucleare in Italia che ritiene "strumentale e macabra". Cosi' il ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo. "Seguiamo la situazione con dolore e preoccupazione le conseguenze dell'immane tragedia del sisma in Giappone - afferma - attraverso l'Ispra, l'Istituto Superiore per la Protezione Ambientale, siamo in contatto con l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica che ci aggiorna continuamente sull'evoluzione della situazione nella centrale nucleare di Fukushima".

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Economia/Nucleare-Prestigiacomo-strumentale-e-macabra-polemica_311783389232.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 12.03.11 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

aggiungo, frase sentita ad un telegiornale, detta da un addetto ai terremoti... da noi in italia non e' mai accaduto che il grado dei terremoti fosse superiore a 7.....

lo giuro...HO AVUTO PAURA!!!!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 12.03.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
DI SUPERCAZZOLE,ANCHE DOPO LE TRAGEDIE NON MANCANO MAI,VECCHI RIMBAMBITI NUCLEARISTI,DA: CICCHITTO,A PAOLO CLEMENTE ROSSI ALBERTINI ANDATAE TUTTI QUANTI A FANC...O!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 12.03.11 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Molte attivita’ umane di tipo industriale sono palesemente incompatibili con la vita stessa e tanto meno con una qualita’ di vita decente.

Il nucleare civile mette a serio rischio il futuro della razza umana. Il rischio (reale) che comporta l’uso dell’energia nucleare non e’ accettabile e tollerabile (vedi Cernobyl e Fukushima in attesa che esploda anche la seconda centrale a breve)!

Poi il rischio (reale) che comporta lo stoccaggio delle scorie radioattive pregiudica gravemente la qualita’ della vita delle future generazioni o addirittura la stessa vita (vedi la miniera di sale in disuso di Asse, nel centro della Germania che ha gravi infiltrazioni di acqua).

Chi lo dice adesso all’attore che rassicurava le masse nello spot promosso dal Forum energia nucleare presieduto da Chicco Testa che le sue rassicurazioni erano del tutto campate in aria e fuori luogo?

I fatti dei nostri giorni in Giappone contano molto di piu’ delle parole, delle teorie e delle rassicuranti statistiche che i pro-nucleare vogliono veicolare anche con l’uso di spot televisivi!

Certo oggi siamo in presenza di un gravissimo terremoto poco probabile statisticamente parlando, ma che dire di Cernobyl? Si certo li era in corso una sperimentazione azzardata…che dire di Three Mile Island‎?

Un terremoto o un maremoto sono eventi naturali con cui convivere, ma un incidente nucleare puo’ essere del tutto azzerato. Infatti basta rinunciare ovunque al nucleare,

Un mio professore di fisica parlando del nucleare ci diceva che la societa’ aveva solo due scelte: usare il nucleare o tornare alla civilta’ delle capre.
A distanza di anni posso oggi affermare che e’ meglio ritornare alla civilta’ delle capre piuttosto che non avere piu’ nessuna capra e nessuna civilta’.

Comunque sia il rischio non e’ accettabile ed e’ ancora meno accettabile che le scelte portate avanti da un numero ristretto di persone condizioni la vita sulla Terra, l’unica che abbiamo dove vivere!

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 12.03.11 19:13| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
DI SUPERCAZZOLE,ANCHE DOPO LE TRAGEDIE NON MANCANO MAI,VECCHI RIMBAMBITI NUCLEARISTI,DA: CICCHITTO,A PAOLO CLEMENTE ROSSI ALBERTINI ANADTAE TUTTI QUANTI A FANC...O!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 12.03.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Niente paura! In caso di disastro nucleare noi abbiamo Bertolaso e famiglia per l'emergenza prima e la ricostruzione poi.

Stefano C. Commentatore certificato 12.03.11 19:02| 
 |
Rispondi al commento

questa gente dovrebbe tenerla chiusa la bocca visto che quando l'aprono escono escrementi. Questi craniolesi credono di parlare a una popolazione scema senza capire che siamo noi a considerare scemi loro e glielo dimostreremo col referendum.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 12.03.11 19:01| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

I nuclearisti sono solo dei poveri vecchi (ci sono anche giovani anagraficamente, ma vecchi rimbambiti mentalmente) rimbambiti assoldati da lobbies speculative nucleariste o da governi p2isti come quello di Silvio Berlusconi, detto anche il PUTTANIERE di Arcore e dintorni. Oltre che insiadiatore di ragazzine minorenni.

E' gentaglia pericolosa e da allontanare da ogni posto di potere.

dr. Hause 12.03.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Si costruisca un grande sito di stoccaggio delle scorie nucleari NEL PARCO DELLA PIU' FAMOSA VILLA DI ARCORE!!!

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM) Commentatore certificato 12.03.11 18:56| 
 |
Rispondi al commento

fatemi capire chi abitava li intorno è fregato morto!

nuccio flavio 12.03.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina Il Messaggero titolava: E' la prova che le centrali sono sicure e si possono costruire. http://rassegna.governo.it/testo.asp?d=57358426
Vediamo un po'..
Di chi è Il Messaggero? Francesco Gaetano Caltagirone,
già costruttore e già componente dell' Aspen Institute Italia.
Cos'è l'As...pen Institute Italia? Un Instituto che ha i connotati della lobby apartitica e trasversale.
https://hovistocosechevoiumani.wordpress.com/tag/francesco-caltagirone/
Di chi è parente Caltagirone? E' il suocero di Casini, finanziato a rotta di collo dal Gruppo Caltagirone
http://www.ilgiornale.it/interni/e_suocero_casini_tiene_pugno_ludc_2_milioni_euro/04-01-2010/articolo-id=411096-page=0-comments=1
E Casini che ne pensa del nucleare? http://www.youtube.com/watch?v=51Mz4KO7Yv4

Lux 12.03.11 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Per chi non sapesse cos'è la scala INES,

eccola qui:

http://it.wikipedia.org/wiki/Scala_INES

Sari K. Commentatore certificato 12.03.11 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non solo si sta distribuendo iodio.

L'incidente della centrale nucleare in Giappone è stata classificata secondo la scala INES un incidente di classe 4.

L'incidente di Chernobyl fu nella scala un incidente di classe 7.

NON SO SE RENDO L'IDEA.

Sari K. Commentatore certificato 12.03.11 18:40| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori