Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Un'italiana in Giappone


Fukushima_Europa.jpg
Gli italiani in Giappone sono in una botte di ferro. Non ci credete? Lo ha detto Berlusconi!
"Salve a tutti, mi chiamo Serena, ho 21 anni e sono fra quei giovani che hanno deciso di trovare la propria strada all'estero, non avendo altra scelta. Adesso mi trovo a 250 km dalla centrale nucleare. A tutti i nuclearisti, metterei un bell'elmetto e gli farei fare una bella visita guidata a Fukushima, assieme a tutte quelle persone che stanno sacrificando le loro vite per salvarci. In molti quartieri di Tokyo è iniziato il black out tre ore al giorno ed andrà avanti fino all'estate, anche i treni stanno avendo problemi seri. Persone come Berlusconi si permettono di farsi belli davanti alle telecamere offrendo un aiuto inesistente ai terremotati e agli italiani che si trovano qui. Io ho due genitori disperati a casa che non vedono l'ora che torni, i voli difficilmente costano meno di 2600 euro.... ma l'ambasciata mi intima che se voglio uscire dal paese, il costo del viaggio sarà totalmente a carico mio.... A me questa sembra una vera mossa da sciacalli. Se ne approfittano delle paure della gente, giocano con le loro vite. Preferirei quasi quasi essere giapponese e rimanere qui, nel paese che amo, per stargli vicino." Serena Bertozzi

14 Mar 2011, 19:41 | Scrivi | Commenti (143) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

sono fortunatamente rientrato il 13 marzo un giorno dopo e sarebbe stato un bel macello...stavo gurdando voli (per curiosita') tokyo pisa come quello che tempo fa' avevo prenotato a me costatomi neanche 300 euro, mettendomi nei panni di tutti quelli che non necessariamente verso pisa vorrebbero uscire dal giappone e non ne ho trovato nemmeno uno a meno di 5.600 euro solo andata... c'e' la maniera di denuciare questo fatto ?

mirco ricci 17.03.11 21:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ci stanno raccontando quello che vogliono per incastrarci in giugno! Alle TG1 delle 13,30 dicevano " tutti gli Italiani che vogliono rientrare in Italia avranno il volo pagato! " Che buffoni! Ciao Serena.

Francesco C. 17.03.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

grande Serena, quando ci sono persone come te sono orgoglioso di essere italiano. Un abbraccio a te e a tutto il popolo giapponese . ciao

giuseppe interdonato, la spezia Commentatore certificato 17.03.11 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma insomma, siamo nell'Europa unita oppure no? A mio modesto avviso dovrebbe essere sufficiente presentarsi in aeroporto con il passaporto UE per avere il diritto di essere imbarcato a prezzo di costo e/o gratuito su qualunque compagnia europea o volo speciale. E questo dovrebbe essere la routine per una situazione di emergenza (Libia, Tunisia, Egitto ecc.). Se invece ogni Paese fa a modo suo ed addirittura le compagnie aeree seguono logiche commerciali anche in queste occasioni.....beh, ditemi voi a che serve essere cittadini europei.

Benji 17.03.11 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo nulla da imparare dai Giapponesi .Sento in televisione chi li adula come popolo forte che non si lamenta, ma per me sono un popolo senza dignità.Un popolo che dopo aver provato gli orrori della bomba atomica decide di costruirne una cinquantina (centrali nucleari questo sono ) sul propio territorio è per lo meno masochista. Meglio noi italiani che almeno abbiamo votato un referendum che ha proibito la costruzione di tali centrali.

mauro 17.03.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Marcegaglia ha detto che non dobbiamo farci prendere dal panico per cui il nucleare italiano va avanti.
Io povero ignorante e anziano propongo che la prima centrale venga fatta nel suo giardino di casa dove lei vive assieme a tutta la sua famiglia compresi genitori fratelli e quantaltro e le scorie le può conservare nelle sua cantina.
Attendo con ansia una sua risposta.

germoglio 16.03.11 19:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più che in una botte di ferro, sarebbe meglio fossero in una botte di piombo e bella spessa... In quanto allo psiconano, non perde occasione per aprire quella boccaccia. É risaputo: più apre bocca e più sa una beneamata sega di quello che dice. Sono daccordo nel tecnica di "scheda e tieni traccia" dei commenti di questi pagliacci per poi affiggerne copia negli spazi elettorali quando questi mentecatti verranno a chiederci il voto.

Michele Dei 16.03.11 18:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io mi domando come ci si possa fare promotori del nucleare anche di fronte alla drammatica situazione che la sfortunata polazione Giapponese stà vivendo in queste ore. Che cosa deve accadere perchè le persone comincino a comprendere che è arrivato il momento di cambiare direzione. Il bene comune è subordinato alla sete di denaro e di potere, ma che razza di umanità siamo diventati? Non mi piace la direzione che ha preso la società in cui vivo per questo urlo il mio forte NO!!!! al nucleare.

gianluca froiio 16.03.11 17:59| 
 |
Rispondi al commento

volevo aggiungere, quando c'è stato lo tsunami nel 2004 in Indonesia se ne sono fatti di voli di stato per riportare gli italiani in Italia , e abbiamo dato passaggio gratuitamente anche ad altri stranieri per non lasciare posti vuoti sugli aerei, chissà cosa è cambiato da allora? forse che Alitalia era ancora compagnia di bandiera? si spendeva di meno ? non so quanti italiani ci siano in Giappone ma probabilmente basterebbe un solo aereo per imbarcare tutti ,... aridatece Alitalia compagnia di bandiera !!

voglio solo essere ironico-amara, speriamo bene !

silvia C. 16.03.11 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Provo vergogna a vedere come ci siano delle "teste di rapa" che tirano in ballo Mr B. anche in questa situazione. Come se tutto ruotasse intorno a quell'infimo essere. La verità è che bisogna trovarcisi in mezzo per poter dire. Un terremoto è già di per se un evento sufficientemente serio, che da solo non è bastato a scatenare l'inferno. Ci è voluta anche l'onda anomala per demolire le strutture che contenevano i gruppi elettrogeni ed i sistemi di sicurezza d'emergenza. Ora si va verso la catastrofe nucleare e noi, accomodati nelle nostre accoglienti dimore, non sappiamo altro che parlare di Mr B.? Ma nessuno capisce che la sua sconfitta maggiore sarebbe cadere nell'oblio? Abbiamo argomenti più seri da affrontare. Una grande potenza mondiale in ginocchio per la furia della Natura, furia che è solo la corretta ribellione ai nostri soprusi, beninteso. Previsioni catastrofiste, millantate "fini del mondo" attribuite a Popoli scomparsi non c'entrano. C'entra il presente, il nostro disinteresse quando le rinunce ci toccano in prima persona. Dare della cretina all'autrice di questa lettera, darle dell'impostore, non serve e non ha altro senso che provare la nostra vuotezza mentale. Se crediamo, possiamo suggerirle modi diversi per tornare a casa, non insultandola perché non ha saputo (o voluto, ma non è nostro arbitrio) trovarli. Sono francamente indignato dalla propensione alla polemica di chi scrive qui, ma è lo specchio di una Nazione, la nostra, che nel suo 150° compleanno è ignorante come alla sua nascita e, per di più, non ha voglia di mettersi in discussione.
Di qui possiamo partire a scardinare la mala-politica che se ne infischia dei nostri connazionali vittime, loro malgrado, di grandi catastrofi di cui non hanno colpa.
Saluti.

Ferdinando Vietti 16.03.11 14:09| 
 |
Rispondi al commento

"Gli Italiani in Giappone sono in una botte di ferro" E possiamo starne certi se ce lo dice un ministro del paese di Attilio Regolo.

roberto g., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.03.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Notiamo con piacere com negli ultimi giorni si siano diffusi 'tuttologi' per il web.Tutti sanno tutto, tutti sono scienziati, professori, ingegneri nucleari.
Siamo bloccate da tutto il giorno in un'agenzia viaggi alla ricerca di un volo per tornare in Italia.
I prezzi sono quelli di cui parla Serena.
La business class è l'unica disponibile,e le compagnie aeree non hanno la minima intenzione di venirci incontro,per esempio vendendo business class a prezzi da economy.
L'ambasciata nel momento in cui abbiamo presentato il problema di non riuscire a partire fino a domenica ci ha simpaticamente informato di voli Alitalia che oggi sono partiti con 20 posti vuoti.A circa 3000 euro l'uno.Ancora non ci aiutano.
E la questione va ben oltre l'essere pro-nucleare, berlusconiano, comunista.E' l'intero meccanismo degli aiuti a non funzionare.
La situazione al momento è surreale.Sembra di vivere in un incubo, e chi NON si trova QUI non può capire.NON PUO' CAPIRE.Se lo metta in testa, e si risparmi commenti da intellettuale fricchettone o da enonomista del nuovo millennio.Grazie.
Per cortesia, evitiamo anche speculazioni sul nucleare e affini.E' di cattivo gusto e fuori luogo.Se non si ha nulla di meglio da fare, si torni a guardare quella vaccata del 'Grande Fratello' che mi sembra più consona ai quozienti intellettivi posseduti da alcuni dei commentatori.
Grazie per l'attenzione.
Due ragazze abbandonate a se stesse dall'altra parte del mondo.

elena e maria cristina 16.03.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Serena, anche se hai ancora 21 anni ed io 60, abbiamo la stessa opinione.La mia prima idea è stata di proporre a tutti i politici, che vogliono per la nostra Italia il nucleare, di andare personalmente a fare questa esperienza dove, purtroppo, oggi ti trovi tu e tutte le persone che non meritano questa distruzione.
Spero che Tu possa ritornare presto e, non dover desiderare di andare in altre nazioni per trovare il lavoro.

gabriella puglia 16.03.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego! Fermate il nucleare.

Salviamo i nostri nipoti, salviamo le generazioni future!!
Limitiamoci alle sole catastrofi naturali dove, in vero l'uomo e stato sempre
capace di riprendersi e rinnovarsi grazie alle sue immense capacità.
Con il nucleare, prima o poi, questo non sarà certamente possibile in barba a quanti
continuano ad affermare ( con quale coraggio ) della non pericolosità delle centrali.
Nessuno dico nessuno delle future generazioni, potrà mai condannare le responsabilità
dei loro assassini.
Purtroppo tutto questo, ora, non rientra nei piani di chi vuole solo ed esclusivamente
pensare ad arricchirsi.

Quindi con coscienza diciamo: « F E R M I A M O L I »

B.Oreste

Oreste Barchetta 16.03.11 11:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

La Francia ha chiesto ai suoi connazionali presenti in Giappone di lasciare il Paese o, almeno, di trasferirsi nella parte meridionale. Il governo ha anche chiesto all'Air France di mettere a disposizione gli aerei necessari.

... uguale uguale all'italia eh ????????????'

Sim SaLA bIM 16.03.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

!!! VOLI DI STATO!!!!

CI ABBIAMO FATTO VOLARE MENESTRELLI TROIE E MAFIOSI
ORA VOGLIAMO CHE SIANO USATI PER FAR RIENTRARE CHI SE NE VUOLE ANDARE... SUBITO!!!!
PRIMA CHE VENGA MESSO IL DIVIETO DI VOLO.

BEPPE A CHI DOBBIAMO SCRIVERE??

Gabriele C., info@cosmel.it Commentatore certificato 16.03.11 09:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

IL NUCLEARE E IL PETROLIO.IL LAVORO CHE NON C'E' ANCHE A CAUSA DI ENERGIA TROPPO CARA.
SERENA E' andata in Giappone,dove la disoccupazione e' nulla. Serena che e' COLTA ed INTELLIGENTE sa il perche'? Se non lo sa, glielo dico io che HO LAVORATO AL PETROLCHIMICO quando MONTEDISON aveva ricerche comuni con la MITSUBISHI,negli anni 70' e 80'.
1° Ragione. Il Giappone aveva ed ha energia (NUCLEARE) a basso costo.Cio' che veniva risparmiato in costi ENERGETICI,le grandi AZIENDE lo investivano in RICERCA E OCCUPAZIONE.Cosa che MONTEDISON non poteva fare perche' l'ENERGIA del PETROLIO costava cara.
2° Ragione. In GIAPPONE gli SCIOPERI erano nulli;
in ITALIA lo SCIOPERO era 1 giorno SI' e 1 giorno NO.In ITALIA facevano CARRIERA i SINDACALISTI, mentre i LAVORATORI e i RICERCATORI perdevano SOLDI e LAVORO.
3° Ragione.In GIAPPONE le GRANDI AZIENDE, venivano INCENTIVATE, perche' la RICERCA si fa soprattutto nelle GRANDI AZIENDE.In ITALIA, dal 1992 al 1998,TUTTE le GRANDI AZIENDE, Farmaceutica, Chimica,Acciaierie TERNI etc., i GOVERNI di SINISTRA,le hanno VENDUTE,SVENDUTE o DONATE (MONTEDISON)agli Svedesi,Olandesi, Tedeschi.Non solo, negli anni 80',DE BENEDETTI il Proprietario di REPUBBLICA,fece fallire l'OLIVETTI,1° AZIENDA Leader al MONDO, per favorire le AZIENDE STRANIERE.Oggi De Benedetti fa il RICCO SIGNORE in Svizzera.
Nel REFERENDUM del 1986 contro il NUCLEARE,i PETROLIERI ITALIANI,SOVVENZIONARONO i PARTITI di SINISTRA, affinche' vincesse il NO al NUCLEARE.
Cosi' fu scelto il COSTOSO ed INQUINANTE PETROLIO,
mentre i VERDI alla PECORARO SCANIO dicevano NO a tutto.Non parliamo poi di ENIMONT (1993), dove i Magistrati INCAPACI di MANI PULITE,hanno SUICIDATO Cagliari e GARDINI estranei ad ENIMONT;
ma non hanno scoperto(tanto per cambiare) i RESPONSABILI che hanno rovinato la CHIMICA ITALIANA.Un po' di STORIA NON GUASTA.

dina barboni 16.03.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena consultato le tariffe aeree del gruppo Lufthansa: Tokyo-Roma via Zurigo costa in classe economy 6.253,35 euro solo andata per una persona! E gli altri due voli disponibili via Zurigo e Francoforte costano la bellezza di 9.268,54 euro!!! E cara Laura Lenzano, senza caviale!!! Aggiornati prima di insultare!

Claudia Fabris 16.03.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe Grillo o Grillo Beppe. Sono stato 3 settimane in Scozia, del nostro paese pensano che è governato da sporcaccioni e mafiosi, e a noi italiani piace essere governati così. Siamo tutti babbei? Gli italiani che stanno all'estero cercano di dare il meglio dell'ummagine dell'Italia, ma la gente di li dice: Voi siete bravi, ma l'Italy non Gud. Però è bella. Questo fatto del nucleare si e del nucleare no è veramente ridicolo, gli italiani si sono già espressi nel modo più chiaro possibile, il popolo non esiste per il parlamento italiano? Abbiamo un parlamento di bestie ammaestrate, e pensano che anche il popolo è come loro. Ad Edinburgh ho visto cose nuove, parlamentari che andavano a mangiare nei ristoranti italiani a PIEDI, da SOLI, e si facevano trattare esattamente come persone qualsiasi. Ma chi... sono i parlamentari italiani? Ho consigliato ai miei parenti ed amici di rimanere in Scozia, che stanno molto meglio che in Italia. In 3 settimane che sono stato ad Edinburgh non ho visto ne sentito parlare di qualche furto, eppure la polizia in giro ce n'era poco, c'erano quelli che facevano multe alle auto. Il furto di auto, o di altro non esiste, chi finisce in carcere sarà solo per ubrichezza, perchè il venerdi e sabato si fanno tutti a polipi nell'acqua bassa, e i pub vendono tonnellate di birra. Qui non penso affatto che spendono tanti soldi per i carceri e carcerati, eppure stanno molto più stranieri che in Italia. Se in Italia non si crea il lavoro per tutti, portando all'equità gli stipendi più alti, si spenderanno tanti soldi di più in carceri, e tanti ragazzi saranno sempre disoccupati, o precari. Ma in Italia ci sono anche gli aprofiti sui carceri. Provate a fare dei confronti di quanto spende l'Italia per la spesa carceraria: Quanto spende l'Italia per i carceri e carcerati? Visto che stanno costruendo altri 18 carceri. Con amore e democrazia Peter Pan.

Vito Volpicella, bari Commentatore certificato 16.03.11 09:08| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ancora insistono dicendo che il nucleare lo paga Enel. Andate a vedere il forum che parla di ENEL ENERGIA (società di Enel per il mercato libero dell'energia) che stà truffando mezza Italia. Ti propongono la tariffa al KW ora + conveniente e poi aggiungono tutta una serie di extra incontrollabili, non fanno conguagli e le persone non sono in grado di recedere il contratto. Per cosa credete che lo facciano ???? Questa è la privatizzazione in Italia.

Lorenzo Versari 16.03.11 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Io sono disperato, disperato di essere italiano, disperato di essere governato da simili dementi. Ma come è possibile che un popolo che è stato il promotore della cultura nel mondo deve affidare i propri destini a simili deficienti, incolti, portatori di handicap mentali di estrema gravità. Come si fa a dare fiducia a bossi, al di lui figlio trota, a marchettare ignoranti e arroganti, a nani, piduisti, truffatori, ladri, organismi scilipolizzati, venditori di culo al peggior offerente, pappy, a quelli che in qualsiasi paese normale starebbero o in galera o dentro ospedali psichiatrici. E io devo sopportare i peggiori effetti di questa democrazia maggioritaria e minorata mentalmente. Gli italiani hanno fatto un referendum e hanno bocciato il nucleare in Italia. E allora? I dementi la ripropongono e insistono. Abbiamo anche bocciato il finanziamento ai partiti e invece i bastardoni continuano a mangiarci soldi. Ma forse in Italia l'unica soluzione è quella libica? E se è così cosa aspettiamo?

Alvaro 15.03.11 22:58| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

30 MILIARDI DI EURO - PER IL NUCLEARE ITALIA ,
PER IL SOLO 5% DELL'ENERGIA TOTALE NECESSARIA ,
30 MILIARDI .

LA PRESTI-GIACOMO SE STESSE ZITTA FAREBBE MEGLIO !!!

30 MILIARDI DI EURO POSSONO FINANZIARE AL 100% :

2 MILIONI DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI RESIDENZIALI CAD DA 3 KILOWATT!

OPPURE AL 50% (CIOE 50% LO METTE LO STATO E 50% IL PRIVATO :
4 MILIONI DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI RESIDENZIALI CAD DA 3 KILOWATT

O ANCORA DI PIU' SE LO STATO DESSE IL 30% ECC.....

CONSIDERANDO 3 PERSONE PER ABITAZIONE
IL TOTALE SAREBBE CIRCA 6 MILIONI (SE 100%)
OPPURE 12 MILIONI (SE AL 50%)

CHE USUFRUIREBBERO DI ENERGIA PULITA - SUBITO !
NO CANCRO NO MORTE !

12 MILIONI DI PERSONE SONO CIRCA IL 18% DELLA POPOLAZIONE ITALIANA .

IL 18% CONTROL IL 5% ,
E STATE TRANQUILLI CHE QUEI 30 MILIARDI DIVENTERANNO COME AL SOLITO 40 POI
50 POI 60 E POI CATTEDRALI NEL DESERTO MAI FINITE ................

QUINDI QUEI 30 MILIARDI DI EURO DOVE ANDRANNO A FINIRE?
NELLE TASCHE DEI SOLITI 4 AMICI "COSTRUTTORI" DEI POLITICI ?
OVVERO NEI PARADISI FISCALI ?
E NEI CONTI OFF-SHORES DEI "SOLITI" POLITICI CORROTTI ?

PERCHE' E' MOOOOOLTO DIFFICILE SE NON QUASI IMPOSSIBILE PRENDERE UNA
TANGENTE SU UN'IMPIANTO FOTOVOLTAICO RESIDENZIALE DA 15,000 EURO ,

MENTRE SU APPALTI MILIARDARI E' MOOOOOLTO MOLTO + FACILE !

ECCO PERCHE' VOGLIONO IL NUCLEARE !!!
PERCHE' E' UN VERO "BANCHETTO" PER TUTTI "LORO" !!!

ECCETTO CHE PER I CITTADINI CHE OLTRE ALLA "RAPINA" DOVRANNO SUBIRSI IL
CANCRO IN TUTTE LE SUE FORME E LA MORTE CERTA!!!!

("LORO" SE LA SQUAGLIERANNO NEI VILLONI DELLE SOLITE ISOLE)

INIZIAMO A SPEGNERE IL 70% DELLE INUTILI LUCI STRADALI NOTTURNE ,
CHE ILLUMINANO SOLO CHE I RATTI CHE SCAPPANO DAI GATTI E NIENT'ALTRO!!!

DALLE 23 IN POI SPEGNERE !!!

GIU' L'INTERRUTTORE!!

BASTA REGALARE SOLDI
AI FRANCESI , CHE GIA' NE HANNO MOLTI + DEGLI ITALIANI !

E AVANTI CON :
1-GEOTERMIA CHE FUNZIONA 24 SU 24
2-FOTOVOLTAICO
3-EOLICO
4-TURBINE MARINE
ECC...

BASTA APPALTI TRUCCATI,TANGENTI , CANCRO, E MORTE !!!
BASTA !

mDs 15.03.11 21:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, mi chiamo Deborah classe 1981...sto cercando di leggere e seguire quello che scrivete e le notizie che arrivano dal Giappone. Non mi capacito solo di una cosa di quel che leggo in questo blog...perchè si offende gente che sta rischiando la vita? Perchè certuni scrivono per sfogarsi delle loro ansie o paure invece di ragionare e usare temrini meno offensivi? Non intendo chi sta correndo pericoli o chi è in Giappone ma certi che rispondono ai commenti. Non vorrei mai azzittire chi non la pensa come me, guai mai...ma non serve a nulla fare polemiche. Ci sono sempre stati problemi quando ci sono calamità ergo se non ci credete a questa gente bloccata in Giappone, perchè non gli prenotate personalmente l'aereo per il rimpatrio?? sapete cosa vuol dire avere paura ed essere in pericolo di vita anche solo ipotetico? Cerchiamo di aiutarci, cerchiamo di fare qualcosa di costruttivo...Comincio a pensare che ci siano delle persone pagate per mettere zizzagna e fanno lo stesso effetto della tv spazzatura...depistano l'aiuto che si potrebbe avere se prendessimo un problema alla volta per risolverlo.
Bologna, Deborah Monti

Deborah Monti 15.03.11 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Cara Serena,
Purtroppo è sempre la stessa storia; a me è successo questo:
Nel 2006 ricevo una telefonata che mi avverte del ricovero in terapia intensiva di mio padre a Chiang Mai, Thayland. Era costretto a vivere in quel paese a causa della iniqua pensione che percepiva dopo 40 anni di lavoro. Volo da lui e dopo una settimana muore. Chiamo l'ambasciata italiana a Bangkog e avverto che devo depositare i documenti relativi al decesso etc etc e che non ho idea dell'indirizzo dell'ambasciata ne tantomeno la distanza di questa dall'aereoporto e che il mio volo arrivava alle 13... A questo punto la loro risposta è stata che l'orario dell'ambasciata era 9 - 12 e che se arrivano tardi il problema era il mio che arrivando dopo le 12 non avrei trovato nessuno in ufficio e che tantomeno l'ambasciata avrebbe mandato una macchina a prendermi frega un cazzo se io la sera stessa avrei dovuto prendere il volo di ritorno in Italia così, finito il funerale, ho preso la valigia e mi son fatto 16 ore di bus per fare i 750Km da Chaing Mai a Bankog perdendo peraltro i soldi del volo locale. Dopo 4 mesi la suddetta ambasciata non aveva ancora proveduto a tradurre e spedirmi il certificato di morte ed ho dovuto firmare un'autocertificazione per chiudere il conto in banca del defunto...
E' SEMPRE LA SOLITA STORIA, SON CAZZI NOSTRI SE ABBIAMO BISOGNO

Marco Macciò 15.03.11 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Laura Lenzano, ti chiedo una cosa. Se invece di fare la stronza tu avessi detto "Guarda Serena, contatta la mia agenzia di viaggi, il viaggio costa molto meno", non avresti fatto più bella figura?

Poi vabbè, noto che c'è una bella concentrazione di imbecilli travestiti da sociologi e da scienziati. "Il topo che scappa dalla nave". Ma andate dove sapete, và, salta in aria una centrale nucleare e se uno torna al suo paese è il topo che scappa dalla nave. "Quanta acredine verso il tuo paese"? Vi sembra che le continue prese di culo non bastino per avercela con la mala organizzazione ANCHE in queste situazioni? Andateci voi in Giappone, vi ci vorrebbe una bella mutazione dalle radiazioni, magari vi spunta un cervello. Deficenti. Tutti froci col culo degli altri.

Federico Maestri 15.03.11 20:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Serena non è una cretina come è stato detto ne, per fortuna ha bisogno di denaro per uscire dal Giappone, a questo stiamo pensando noi, i suoi genitori. Adesso siamo riusciti a farla spostare al sud del Giappone, in attesa di un volo per il rientro a casa, quello che Serena vuole denunciare è che ci sono davvero molti ragazzi italiani nelle sue stesse condizioni a Tokyo e che si sentono abbandonati a se stessi, senza un aiuto concreto da parte della loro nazione. A coloro che dicono che non è vero quello che asserisce riguardo ai voli, faccio notare che nella giornata di oggi i voli non c'erano più neanche in bussiness, a conferma di ciò vi posto l'unica email che l'ambasciata si è degnata di inviarle in risposta alle sue richieste:

Gent. sig.ra Bertozzi,

presso l'aeroporto di Narita è presente, negli orari di partenza dei voli Alitalia, un presidio dell'Ambasciata con personale che parla giapponese, destinato a prestare assistenza ai connazionali che si devono imbarcare.

Non è invece previsto un servizio di rimpatrio: chi desidera rientrare in Italia si deve mettere in contatto con Alitalia o con altri vettori aerei e organizzare autonomamente il proprio volo.

Per quanto concerne Alitalia, bisogna naturalmente fare i conti con l'aumento delle richieste di imbarco per l'Italia (per domani, per esempio, rimangono disponibili solo dei posti in classe business).

In merito all'emergenza nucleare, allo stato le autorità giapponesi affermano che, anche nell'ipotesi di aggravamento delle attuali condizioni dei reattori, la possibilità di contaminazione continuerebbe ad essere limitata alle aree contigue alle centrali, mentre rimarrebbe estremamente ridotto il rischio di un'estensione al di fuori delle suddette aree.

Lo scenario più favorevole, di rischio non acuto, è condiviso dalla gran parte dei tecnici e degli esperti, anche stranieri, interpellati.

Monitoriamo costantemente, comunque, l'evolversi della situazione.

Luca Querin
Ambasciata

Roxana Barbuti 15.03.11 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho come l'impressione che Alitalia abbia trovato finalmente la maniera di riempire gli aerei con ottimi margini di guadagno. Lufthansa invece ha sospeso i voli su Tokyo...

Claudio Genoria, Belluno Commentatore certificato 15.03.11 20:18| 
 |
Rispondi al commento

tra poco tempo dovrebbe rientrare il coro del Maggio Fiorentino,che non sono pochi, ma da dove partono questi? Tokyo? chi li aiuta a rientrare? magari si possono chiedere informazioni, aggregarsi a loro ... è una possibilità

silvia C. 15.03.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma Laura Lenzano ti rendi di quello che dici? Stai a rompere le palle ad una persona che sta vivendo una situazione di paura, allarme, sconforto, lontana dalla propria famiglia e che probabilmente non sa cosa fare. Di solito in situazioni di pericolo sono le ambasciate stesse che obbligano i propri cittadini a tornare ma ovviamente mica a spese loro! Ricordo a tutti che PAGHIAMO le tasse anche per questo e in quanto cittadini italiani il nostro paese ha il DOVERE di venirci a riprendere e far tornare a casa in qualsiasi parte del mondo ci troviamo, e Cristo, ma perchè dovrebbe metterceli lei i soldi? Poi uno si domanda perchè 'sto paese va a puttane...

Lucia L. 15.03.11 18:50| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ma come può esserci gente che crede ancora a cosa dice Berlusconi ? è più credibile anche Wanna Marchi

emi_cori 15.03.11 17:36| 
 |
Rispondi al commento

@Simone larghi....
Ma da che mondo vieni?
Credi davvero che se la gente potesse segliere la sicurezza non lo farebbe?
Che se potesse risparmiare l'ambiente da certi scempi nn lo farebbe?
Ci sn tecnologie a basso impatto ambientale che sn tenute nei cassetti da 100 anni e noi nn le possiamo scegliere...è colpa nostra forse?SPIEGACELO..

SERENA NON HA INCOLPATO BERLUSCONI DEI TERREMOTI,NE DELLO TSUNAMI...SE HAI PROBLEMI DI COMPRENSIONE DELLA LINGUA ITALIANA,TORNA A STUDIARLA!

STA SUCCEDENDO QUALCOSA DI APOCALITTICO E VEDO GENTE CHE HA SEMPRE LA SCUSA PRONTA PER FARE POLEMICA....MA COSA CI VENITE A FARE QUI???MA RESTATE NELLE VOSTRE MISERIE!!NESSUNO VI HA CHIESTO DI FARCI PARTECIPI DELLA VOSTRA IGNORANZA!!

LA FRANCIA STA FACENDO RIMPATRIARE PIù CITTADINI POSSIBILI DALL'ESTERO,Xè NON LO POSSIAMO FARE ANCHE NOI?

VERGOGNATEVI TUTTI...


Luca cortinovis 15.03.11 17:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il pericolo nucleare continua ad aggravarsi, l'Italia ha il dovere di rimpatriare tutti gli italiani presenti in Giappone ,che lo facciano almeno per i 150 anni se proprio siamo alla frutta come Paese .
Fabio

FABIO PALUMBO 15.03.11 16:07| 
 |
Rispondi al commento

@Simone Larghi

Credo che nei prossimi mesi il mondo si porrà questa domanda, il nucleare rappresenta il 2% mondiale, privarsene sarebbe un sacrificio irrilevante, per lo meno per chi non ci guadagna.
Io personalmente sono almeno 10 anni che tengo un profilo ecologico, il mio personalissimo impatto ambientale è molto vicino alla sostenibilità, se potessi intervenire sulla casa farei bingo.

Non è questione di sacrificio, è questione di comprensione, amare un tramonto o la playstation, il cibo sano o le merendine, la barca a vela o a motore.
Non è questione di gusti.... è consapevolezza, di se stessi e del pianeta, è conoscenza, rispetto, è equilibrio.

Se lo si capisce neanche con i fatti attuali..... meritiamo di estinguerci tutti.

Charles Robert Darwin (il formicaleone), bologna Commentatore certificato 15.03.11 15:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sciacalli a chi, agli antinuclearisti?

antonio d., carrara Commentatore certificato 15.03.11 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Tutto quello che succede al mondo cara Serena è colpa di Berlusconi anche i terremoti!!!
Comunque come la stragrande maggioranza di noi fino a ieri abbiamo acceso la luce e fatto la lavatrice senza mai porsi il problema se l'energia viene da una centrale nucleare, limportante è che ci sia...
Comunque prendi un aereo e vieni via senza farla tanto lunga.

simone larghi, bibbiena Commentatore certificato 15.03.11 15:00| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE SCHIFO,, ma veramente questa ragazza è combinata cosi' o ci prendi per il culo Beppe,, mi vuoi raccontare che una ragazza italiana in giappone non riceve alcun tipo di sostegno economico per tornare nella sua patria,non abbiamo 2600 euro per salvare una nostra connazionale.Se questa cosa fosse vera come ministro mi sputerei in faccia, in un pieno di raffreddore da cavallo. MANDIAMOLI A CASA , SONO IL PASSATO, ci parlano di sviluppo e di ripresa quando perdiamo 6 punti percentuali di pil e ne recuperiamo uno all'anno. Ma lo sanno che se chiudessero le aziende manifatturiere che hanno difficolta' a vendere in Italia ci sarebbero 2000000 di disoccupati, lo sanno che il nostro sistema bancario realizza attivi di bilancio perche'
vende VENDE il suo patrimonio immobiliare creando delle plusvalenze, depauperando il patrimonio di vigilanza costituito Non per piacere ma per far fronte ad eventuali crisi di moneta,,Gheddafi detiene un pezzo di Unicredit,,con ripercursioni nefaste se Unicredit dovesse avere problemi. I nostri titoli di stato tengono perche' ancora l'italiano ha pensato di risparmiare in questi anni, ma se non si tutelano i nostri prodotti, cosa ne sara' dei nostri risparmi che prosciugheremo e chi investira' in Italia per ricreare lavoro e produzione. Tanto l'Italiano non consuma, i prodotti non si vendono ergo nessuno compra o fa industrie per alimentare un mercato oramai scoppiato.L'america ha tutta l'intenzione a che la nostra moneta sia forte e intanto cosa propone Protezionismo e svalutazione monetaria, elementi che si renderanno necessari tra un po di tempo per abbassare il rischio che ci sia un invasione di prodotti orientali a costi praticamente nulli con l'ulteriore conferma che gli stati vanno a investire in cina portando la' Knowhow e ricerca..Dobbiamo proteggere quello che di Bellissimo abbiamo altrimenti presto scompariremo..E' sopratutto : BERLUSCONI E CO PER FAVORE ANDATE ALL'OSPIZIO LI E' IL VOSTRO FUTURO

gianluca GRAMUGLIA 15.03.11 14:46| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

In questo paese tutto quello che succede è colpa di Berlusconi anche il terremoto in Giappone leggendo cosa scrive Serena, purtroppo è solo una disgrazia e non ne ha colpa nessuno.Fino a ieri hai acceso la luce e hai fatto la lavatrice senza mai chiederti da dove proveniva l'energia che usavi. Se non ci fossero le centrali nucleari tante cose in questo mondo non sarebbero possibili , se continueranno ad esserci forse tante cose non saranno più possibili.
Siamo disposti a rinunciare? o siamo disposti a rischiare?

Simone Larghi 15.03.11 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l tuo commento:
"Ciao Serena,
dal tuo messaggio credo di aver capito che se tu avessi la possibilità
economica di acquistare un biglietto torneresti in Italia. Per questo
motivo lancio un appello a tutti quelli che frequentano il blog per fare una
sorta di "colletta" per pagare il volo a Serene. Gli ambasciatori sono
sciacalli, ma dimostriamo che esiste un'altra Italia. Attendo vostre
notizie!!

Roberto.
"

Roberto 15.03.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cmq questo link è la dimostrazione che se sei italiano conti meno di 0 anke per il tuo paese : com'è che i clandestini addirittura andiamo a prenderli noi?

Luca Montarani (vandamme84), San Martino in Campo Perugia Commentatore certificato 15.03.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO GOVERNO CURA METICOLOSAMENTE SOLO LA PROPAGANDA, MA POI LA REALTA' E' SEMPRE IL CONTRARIO, TRATTA GLI ITALIANI ALL'ESTERO, COME QUESTA RAGAZZA CHE VIVE IN GIAPPONE, COME INGIUSTAMENTE FA CON GLI IMMIGRATI CHE RAGGIUNGONO IL NOSTRO PAESE PER DISPERAZIONE E PER SOPRAVVIVERE ALLA FAME E ALLE CONDIZIONE DISUMAE CHE ESISTONO NEI LORO PAESI GIA' DA PRIMA DI QUESTA ONDATA DI RIBELLIONE ALLE VARIE DITTATURE. IL NOSTRO E' UN GOVERNO CHE HA PERSO MORALITA', UMANITA' E SENSO CIVICO, ANZI CON IL NANO MALATO NON LI HA MAI AVUTI, PERCHE' lui PENSA SOLO AI SUOI INTERESSI E A CURARE METICOLOSAMENTE QUELLI DI CHI GLI E' INTORNO AFFINCHE' LO SOSTENGANO SALDAMENTE LI' AL GOVERNO E NON FINIRE NEI GUAI, EVITANDO LE INCHIESTE CHE LO VEDONO GRAVEMENTE COINVOLTO E CHE DA COMUNE CITTADINO AVREBBERO RISULTATI SICURAMENTE PIU' DURI.

Ciro P., Napoli Commentatore certificato 15.03.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Non conosco la situazione nel dettaglio ma sono sicuro che ci sia una bella differenza tra l'essere in italia e guardare il prezzo di un volo on-line e il trovarsi a Tokyo e cercare un mezzo per venire via. Evitiamo giudizi superficiali per cortesia.
Quanto a questa ragazza io dico: VIENI VIA! SUBITO! CON OGNI MEZZO!
Prendi un treno per il sud del paese, verso OSAKA e da lì vola in qualsiasi altra parte del mondo, poi penserai ad un modo per tornare a casa, ma prima mettiti al sicuro. La Lufthansa ha appena bloccato i voli per Tokyo.
Ma non avete capito cosa sta succedendo lì?!!

Me Stesso 15.03.11 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3° commento:
Serena,
io ero in messico durante i mesi della Suina (Pig flue).
Ti consiglio di far scorte di cibo a lunga conservazione nel tuo appartamento e di preparti un zaino poco pesante con alcuni cambi e oggetti (ricordati carte di credito e passaporto) nel caso dovresti lasciare la zona con urgenza per altre scosse e radiazioni.
Restiamo in contatto.
Roberto.

Roberto Gazzola 15.03.11 12:51| 
 |
Rispondi al commento


CERCHIAMO NOTIZIE :un vero contatto non c’è stato, sappiamo che sono in un rifugio c’è stato un contatto con i parenti a Tokio,dal rifugio non è possibile telefonare, loro tutti li ,hanno avuto per un minuto il telefono per comunicare che stavano bene ,non sappiamo che rifugio è MARINELLA Proietti vive con il marito Satoshi Sagawara nella prefettura di Iwate a Kamaishi... zona stravolta dal terremoto e dallo tsunami l’ambasciata è stata informata da noi che era viva ma non ha di fatto fatto nulla dicono:le linee telefoniche non funzionano le comunicazioni stradali interrotte .
Vogliamo sapere in che centro si trovano e li vogliamo portare via.
Sicuramente potete conoscere un collega inviato in quella zona e se è in un rifugio può vedere se Marinella è la e se cosi non fosse si può escludere quel centro e cercare oltre .vorrei che questo lo facesse l’ambasciata cosa che non mi risulta .
grata dell’attenzione vi ringrazio


14/ 03/2011

lorella proietti 15.03.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Serena, mi spiace immensamente per la situazione.

Iscriviti al mio gruppo FaceBook

http://www.facebook.com/angelo.secci#!/home.php?sk=group_177078392338899&ap=1

ogni giorno carichiamo sull'aereo per Fukushima (volente o nolente) un nuclearista famoso per la gita istruttiva!!

Angelo S., Cagliari Commentatore certificato 15.03.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento

A tutti coloro che hanno commentato
guardate che compagnie come la lufthansa e l'airfrance non arrivano ora a tokyo.
www.lufthansa.com/online/portal
Volano su osaka e nagoya via seoul.
Poi da quello che capisco c'è il problema di spostarsi in treno.
Roberto.

Roberto Gazzola 15.03.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Serena,

forse è un pò pazzerella come idea. Potresti prendere una nave e muoverti verso la cina o verso la russia e da lì poi prendere un aereo o più per andare verso casa.
Mi ricordo che quando ero in giappone avevo degli amici che avevano fatto un viaggio del genere.
Lo so che è una odissea però...
Inoltre oltre al viaggio devi conseguire un visto per questi 2 paesi.
Non ti consiglio la Korea perchè attualmente le maggiori compagnie europee fanno viaggi per osaka e nagoya via Seoul.
keep safety and keep us posted pls!!!

Roberto

Roberto Gazzola 15.03.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, Era "questo" quello che intendevi? Quando dicevi che le parole e i valori vengono confusi. Mi riferisco a 1) I valorizzatori anziche' Inceneritori 2) Ti paghi il biglietto da solo ANZICHE' attingere da un fondo comune? 3) 1 + 1 = 1?

Mauro Mazzerioli, Melbourne Commentatore certificato 15.03.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gli americani hanno levato le ancore ed erano a 160 km. dalla centrale, sono convinto che ci stanno nascondendo la verità.

giovanni garau 15.03.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

è piuttosto antipatico quello che ho letto, insultare in maniera così diretta, e direi anche gratuita, questa ragazza che ha semplicemente raccontato la propria situazione in un paese devastato a tutti i livelli è incomprensibile.
posso capire la libertà di espressione del singolo ma l'insulto da parte di chi probabilmente non ne avrebbe alcun diritto, dato che non si trova nelle medesime condizioni, lo trovo assolutamente ingiustificabile.
che tristezza.

stefano d. 15.03.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia solidarietà a chi , come Serena, ci scrive dal Giappone e meglio di chiunque opinionista del menga può darci una fotografia obbiettiva della situazione.Per il volo io andrei all'aereoporto e pianterei un casino davanti al ceck in dell'alitalia !!!! questi porci volano gratis per portare le ganze in sardegna o dove cavolo vogliono loro e poi si dimenticano o peggio se ne fregano di chi all'estero può trovarsi in grave difficoltà ....

Basta poi con le balle nucleari e la storia che abbiamo le centrali subito al di là dei confini !!! chiedetelo a chi si è beccato le radiazioni cosa vuol dire essere a 1 km. piuttosto che a 50 km dalla centrale.Non scordiamoci che esiste l'arco alpino che ci protegge e se salta qualcosa in Francia la cosa non è comparabile con qualcosa che accade al di quà delle Alpi.

simone 59

simone o. Commentatore certificato 15.03.11 12:04| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Serena ho letteo anche le risposte "tecniche" che smentirebbero il costo del volo di rientro.
Forse sarà lo stato d'animo , il panico, la difficoltà delle comunicazioni, insomma nessuno ti chiede di giustificarti, però spiegati a questo punto è necessario, a meno che , atua insaputa, voli anche il delfo zorzi con qualche suo degno compare.

alessandro b., venezia Commentatore certificato 15.03.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi guardate che questa serena è una cretina,,perchè racconta cazzate..ho una agenzia d'viaggi..e ti dico subito che tokio -milano con air swiss solo andata costa 570 euro...partendo domani alle 13.00 giovedi e sabato,i tuoi genitori possono prenderti il volo da qua..poi anche tu da tokio basta che ti presenti al aereoporto e ci sono 30 compagnie che fanno italia con scali...2500 euro costa il volo diretto in prima classe ..cosa è vuoi anche il caviale...poi se sei cosi attacata al giappone come è che vai via quando sono in difficoltà,prima di scrivere stronzate fa un giro su internet per favore...che il governo berlusconi sono dei cretini su questo lo sappiamo tutti e qua ogni giorno lo vediamoma sui voli,,non dire stronzate

laura lenzano, poggio renatico ferrara Commentatore certificato 15.03.11 11:37| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

cara Serena,
cosa ti aspettavi?
se in un paese come il Giappone anche lì raccontano qualche balla forse a scopo anti panico, figurarsi da noi.
non per nulla sei andata lontano da casa.
chissà quanti siete di italiani in Giappone che non si possono permettere un rientro in aereo ? non credo molti. Però se ti può consolare domenica allo stadio di roma sono entrate contandole 73 auto blu con relativa scorta ed autista.
sarà anche una cretinata ma da quei costi darebbe sicuramente stato pagato il tuo rientro.
Forse forse è meglio tu rimanga li nel paese che ami anche perchè se andiamo avanti di sto passo, quì o lì sarà la stessa cosa. tanto vale
Un sincero saluto e buona fortuna
alessandro brustoloni venezia

alessandro b., venezia Commentatore certificato 15.03.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Paghiamo il volo Roma-Tokyo a Prestigiacomo !!

Rossano Delvecchio, cesena Commentatore certificato 15.03.11 11:15| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ma tu pensa se dobbiamo pagare voli di stato e auto blu a questi maiali in parlamento e poi non possiamo far tornare una ragazza di 21 anni dai suoi genitori dopo un disastro senza precedenti come quello che è accaduto in Giappone.

ALBERTO CAL0' 15.03.11 11:09| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Che Post Inutile e Perditempo!!!
Ma perche pubblicate queste demenze.
Una ragazza che vuole un Business Class volo per tornare a casa. Ti paghiamo il biglietto quando
aiuterai i giapponesi che ti hanno ospitato ma non prima, troppo facile principessa da due soldi.

Rossano Delvecchio, cesena Commentatore certificato 15.03.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vola a Bangkok... o Pechino...
l'importante e che veniate via da lì!

i francesi (esperti di nucleare) da giorni hanno comunicato ai cittadini francesi di lasciare il giappone...

chissà perché noi no... ah, già, perché noi siamo in una "botte di ferro"...

ale b 15.03.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non ho capito,ma il biglietto lo devi pagare all'ambasciata oppure all'aeroporto? chi è che approfitta in questo caso,forse chi ti vende il biglietto....non facciamo di tutta un erba un fascio,e poi all'italia non manca certo il senso della solidarietà!!

claudia lucchesi 15.03.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

http://www.megachipdue.info/tematiche/beni-comuni/4797-lgrillo-tra-polveri-sottili-cause-usa-e-getta-e-silenzir.html

Io sono uno dei tanti che fecero un versamento e leggere questa roba mi ha un po' scosso......
Mica mi sconvolgo, alla fine in itaglia finisce sempre così, ma mi avete fottuto una volta e quella rimarrà l'unica!
Vi auguro, come si augura di solito agli avidi, tante spese in medicinali.

Con disistima.
A.P.

A.Pellegrini 15.03.11 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Aeroflot partenza domani alle 13:05 da Tokyo Narita arrivo a Fiumicino alle 21:55 costo 587€, troppo facile lamentarsi...

Erro E. 15.03.11 09:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho appena controllato, un volo dal giappone in italia costa dai 567 euro (con scalo intermedio) a 2706 euro (volo diretto). Credo che in questi casi non si debba cercare il top (business class, volo diretto senza scali intermedi, ecc), ma sapersi accontentare.

mirko bazzacco 15.03.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Swiss air volo dal costo di 1100 euro. Tokyo milano. skyscanner dove diamine vivi?

claudio v 15.03.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Fai uno sforzo Serena, torna per i tuoi cari, e poi verifica in seguito la situazione.
Bellissimo post...un abbraccio a te e a tutto il popolo giapponese.
ps: pensiero ricorrente "e se ci avesse rimesso le penne anche il nero Zorzi"?
Saluti

farucchino 15.03.11 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Sai rappresentando gli Italiani meglio di un qualunque ambasciatore dell'oligarchia che opprime l'Italia. Costoro non rappresentano che loro stessi, i loro biechi e barbari interessi. Una cortesia, di loro che gli Italiani sei TU!

Luca Pino 15.03.11 07:39| 
 |
Rispondi al commento

mi fate incazzare voi che volete aiutare gli italici all'estero...E I JAP COSA SONO??? ESSERI DI SERIE B???? Serena scusami ma lo sciacallo mi sembri tu !!!
sei il tipico topo che scappa dalla nave che affonda!!!non sò come ti abbiano accolta in quel paese, ma a vedere un popolo che in giorni come questi fà la fila ordinatamente, mi fà venire voglia di aiutare più i jap che voi emigrati italici!!!(anche se manderei li il chiccotestadelnuclearesicuro!!!)...la vogliamo smettere di interessarci delle cose solo quando ci sono immischiati italici !!!??? è il popolo jap che và aiutato da tutti noi, xchè loro a differenza nostra, trarrano insegnamento da queste brutte avventure, e risorgeranno migliori di prima !!!!!! cerca di aiutarli se puoi !!!! noi da qui possiamo fare poco x loro !!!

tina ghigliot 15.03.11 07:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anch`io sono qui, con la paura addosso per quella maledetta centrale nucleare. La situazione e` grave, molto di piu` che quello che vuol far credere il governo. Perche` mai, fino a poche ore fa` gli esperti e i responsabili del settore continuavano in TV a rassicurare la popolazione sul fatto che a parte qualche piccolo problema, tutto era sotto controllo? Ora invece si viene a sapere che il governo ha chiesto aiuto agli U.S.A.e a specialisti di tutto il mondo, per trovare una soluzione. E l`esplosione di questa mattina verso le 06,00; avvenuta nella centrale? perche` e cosa e` successo?
Qualcuno qui, mi ha detto che la situazione e` molto piu` seria di quello che dicono loro, perche`, il governo non vuole un allarme sociale che provocherebbe il caos. Provate a pensare solo una cosa: nel raggio di 250 Km ,intorno alla centrale vivono come minimo 25/30 milioni di persone,( solo Tokyo,Kawasaki e Yokohama), come si fa` ad evaquare un numero cosi alto di gente, magari in poche ore? Impossibile, dal punto di vista logistico.A parte lo spavento per le fortissime scosse di terremoto, non abbiamo subito danni, lo tsunami non ha coinvolto Yokohama e quindi, a differenza di altri, io e mia moglie ci riteniamo fortunati, fin`ora.
Ho contattato l`Ambasciata Italiana, ma in poche parole ci hanno detto "arrangiatevi". Bene, se le ambasciate servono solo a questo, sarebbe il caso di ripensarle un po`, visto che ci lavora un plotone di gente che costa soldi ai cittadini, e non ne vedo l`utilita`.

Gianfranco Chiste` 15.03.11 05:54| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Questa potrebbe essere la buona occasione per proporre a Berlusconi una visita di stato in Giappone; personalmente mi andrebbe bene anche un lunedì - pensa un po'(!) - a patto di andare a visitare i luoghi dell'evento.
Non credo che abbia gli attributi per recarvicisi nonostante il proclamato coraggio per l'operazione subita.

francesco cims 15.03.11 02:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ciao Serena, mi rendo conto di quello che provi in questi giorni. Io ho vissuto 4 anni a Tokyo, amo quel paese e la sua gente. Tu non commettere il mio errore, stringi i denti, trovati un lavoro e rimani li. L'Italia non ti mancherà.
Gambate kudasai.
Gianfranco

Gianfranco Erriu 15.03.11 02:45| 
 |
Rispondi al commento

SOLIDARIETA' A TE SERENA E A TUTTO IL POPOLO GIAPPONESE. Spero tu possa presto tornare, anche se del mio paese ormai ne ho molta vergogna!

Luigi Bonardo Commentatore certificato 15.03.11 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Torna in Italia.
Facciamo una colletta.

Hanno evacuato il personale.
E' finita.

Ale 15.03.11 01:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDE SERENA

pirluigi v., guaynabo pr Commentatore certificato 15.03.11 01:19| 
 |
Rispondi al commento

GIAPPONE NORD IPOTESI CONTAMINATO già da giorni causa terremoti antecedenti tsunami, in particolare quelli dei giorni 7 e 8 marzo di magnitudo 7. Perche SENDAI airport NON aveva nemmeno un aereo al terminal? Governo che TACE, chiude le autostrade, stacca la spina al nord del giappone e sta DI FATTO lasciando i "superstiti" al loro destino, senza acqua e senza cibo. Aiuti di fatto MAI arrivati o RIDICOLI per le capacità logistiche e organizzative della terza potenza economica mondiale. NUCLEARE? non sanno più da che parte intervenire per evitare il disastro. America che al massimo, gli darà un po di "refrigerante" da applicare a cura del destinatario... Ragazzi che partono da Tokyo verso nord con il carretto di cartone con un po' d'acqua per amici e parenti... Il sacrificio di mezzo Giappone si sta già compiendo a tavolino da prima dello Tsunami!
(Luca Jibo - 500+ giorni vissuti in Giappone)

Luca Jibo 15.03.11 00:59| 
 |
Rispondi al commento

ho avuto la pelle d'oca a leggere il tuo post Serena.. gli sciacalli sono ovunque ma questo ultimamente sembra essere diventato il loro paese preferito.. non ho parole. tieni duro..

Marco B., Roma Commentatore certificato 15.03.11 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Colletta subito per aiutare gli italiani in Giappone a tornare in Italia!

Valentina 15.03.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto sono solidale con tutto quello che sta accadendo in giappone,visto che ormai è diventato la mia seconda casa, e per quanto possa capire la situazione, mediamente un volo costa fra i 600/800 euro...2600 euro mi sembra un pò esagerato, certo..se si parla di prima classe..
In ogni caso posso solo immaginare la tua situazione , e non mi stupisce che come al solito il nostro governo se ne sbatta altamente ...

Andrea 15.03.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento

E indecente l attitudine di alcuni politici e scienziati Italiani...
Dopo un grande allenamento a difendere casi disperati come il governo italiano, non hanno nessuna difficoltà a difendere il nucleare... Un certo Genio su la7 paragone i morti del petrolio e del carbone con il nucleare... ma a quanto mi risulta se un minatore muore in una miniera non ucciderà i suoi nipoti o vicini... ma i papa che sono morti in Ucraina stanno ancora uccidendo non solo i loro bimbi ma i bimbi di tutti...
Il Genietto non mi sembra forte nemmeno in matematica...
Tutti questi geni a cui piace il nucleare potrebbero vivere in una riserva per scorie nucleari... e spostare i loro uffici nelle centrali... considerando la qualità (generale) dei politici italiani... l italia puo permettersi di perderne alcuni ... anche di piu ...
Uno Tsunami su pannelli solari puo eventualmente uccidere qualcuno e tutto si ferma li ... un centrale nucleare uccide generazioni ... senza condini di parentela...
Una centrale da miliardi a pochi ... un pannello solare potrebbe dare milioni a tanti ... e dopo pochi anni li cambiamo e via ancora... senza troppo riski ...

Daniel Burkhard 15.03.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Ci prendono per il culo come al solito, ci oscurano le informazioni, anche a Chernobyl per giorni e settimane, dicevano che non era successo niente e solo quando fu troppo evidente ammisero che era la piu' grande catastrofe di tutti i tempi, nell'86 non c' era internet ma oggi si, basta parlare su twitter con persone che stanno la per farsi un idea chiara, 180000 persone sfollate non e' una barzelletta, e' realta', mandiamoci veronesi e casini la a vedere il nucleare sicuro, maledetti delinquenti, finche' avro' vita combattero' per il NO al nucleare

Giorgio Rossi 14.03.11 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Dal siam...
Osservo il cielo mirando l' emisfero che guarda quell' antico Impero Nipponico.
Io Fiero ed Orgoglioso di essere Italiano, perchè c'è Gente come Serena una donna di Animo Adulto, e la speranza della sua Fiera Giovinezza.
La mia Italia ahinoi me l' hanno rubata.
Ma io combatto, combatto così:

Ho smesso cioll' auto, perchè è insostenibile.
Ho smesso colle assicurazioni perchè sono in mano a farabutti che mi adoperano per agonizzare.
Ho smesso con oro, orologi e diamanti.
Puttana la famiglia che al dito a messo schiavi bambini.
Io per dare un Futuro migliore alla mia amica Italo-nippione, ho smesso col cellulare, per dare il buon esempio alla sua gerenazione.
Ho ritirato i risparmi dalla banca, perch+ so, io so che essi fanno del mio lavoro, guerra, ed io Sovrano non voglio, così impedisco loro di pagare guerre e centrali che non sopporto.
Io per onorare il Futuro di Serena, ho sempre canclellato la scheda... mancavano sempre canditati politici...
Cancellando ho, penso e spero impedito che facessero il loro mestiere, rubarla come il resto... Non mi fido e da sovrano cancello.
Per dire, NO, Basta.
Da due anni siccome sò, ho smesso col tonno in scatola, putrido, coi pelati, kilometroci, niente facebook, e messenger.
Il mio tempo è solo mio.
Io serena sono andato in chiesa, in Onore di Dio, ho scelto un appuntamento con un gentil prete, che onoro, mi consiglià una raccomandata, e chiesi il dialogo, me la offerto, e lo ringrazio.
Sbattezzarsi è come un divorzio, lo si può fare in nome di Dio, il dio che crede quel prete gentile, il mio No alla chiesa è perchè ora sono libero di amare Dio, senza queu rappresentanti falliti, che credono solo nel danaro per fare carità, vecchi ubriaconi pedofili che sponsorizzano guerre e armi.
Dio li Fulminerà, ne sono certo.
L' amore vince sulla massoneria che il mio Gesù Risorto Papa Luciani, denunciò. ed essi i demoni lo ucciserò in trentatre giorni.
Ma di nuovo non lo avevano visto negli occhi,...era Gesù...

Beteljuce Siam, Patong Commentatore certificato 14.03.11 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Sai che fai.... restaci! Quante storie, quanta acredine, quanta cattiveria verso il TUO PAESE. Come se Berlusconi o l'Ambasciata italiana avessero colpa di quello che e' accaduto. Non mi risulta che il nostro Paese se ne sia lavato le mani dei suoi cittadini... vedi il recente caso Libia. Hai deciso tu di andare in Giappone, potevi andare da qualsiasi altra parte, o startene a casa tua, ce ne sono milioni di giovani qui ...Ora vuoi scaricare su di noi le conseguenze delle tue scelte e ti incazzi pure.... DI GENTE COME TE NON CE NE FACCIAMO NULLA..RESTA PURE DOVE SEI.

tiziana paulazzi cannata' 14.03.11 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao serena

Da venerdi seguo con estrema apprensione e preoccupazione l'evolversi della situazione in Giappione e a fukushima...quello che si sta sgretolando davanti ai miei occhi è un modello,quello giapponese,che ha sempre rappresentato per mè un'icona ,uno stile di vita,un'universo di riferimente, a cui porto estrema stima e rispetto.

Qui non ci sono più parole per descrivere l'infamante propaganda politica sul nucleare;nn soltanto è in atto una campagna irresponsabilmente pericolosa,ma la cosa che mi fà più male è la mancanza di rispetto nei confronti delle vittime, con cui si sta cercando fin da subito di mistificare e deformare,nell'immaginario collettivo, la tragedia che si sta consumando...

Il prossima referendum sul nucleare e sull'acqua pubblica,darà un responso definitivo anche sulle nostre coscenze;allora scopriremo se cè rimasto un briciolo di sensibilità e di rispetto ( e di dignità).

Spero che al tuo ritorno ,per una volta, tu possa essere fiera di essere italiana...
Ti siamo vicini

Buona fortuna


Luca cortinovis 14.03.11 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio a Serena e a tutta la popolazione giapponese.
Quoto il commento di Paolo e aggiungo che a Stuttgart la gente ha manifestato pacificamente, senza alcuna repressione da parte della polizia tedesca; almeno notizie di scontri non ne ho sentite.
E in Italia che sarebbe successo con una manifestazione antinucleare?

Roberto M. Commentatore certificato 14.03.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento

ciao serena,ti capisco,io pure sono italiano e sono a meguro ,ma mia moglie che e giapponese e di chiba,ora casa sua e stata travolta dal terremoto e,siamo tutti e 2 in tokyo,io sinceramente come te,non posso tornare in italia,anche perche la mia famiglia e mancata 2 anni fa ,e non ho piu un posto dove vivere,e sinceramente,con la situazione in italia ,meglio la pioggia radioattiva che la precarieta italiana,o tutti quei rom che girano in citta italiane.
meglio tsunami,terremoti ,ma meglio della politica italiana.
il giappone e tokyo sono dei bei posti,con molte regole,ma con un senso civico alto,al contrario di quello italiano(discorso per i politici)non per i cittadini.

fusco rodolfo 14.03.11 21:56| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
SO' POCO DI QUELLO CHE CAPITA AGLI ITALIANI IN GIAPPONE,PERO' PROVIAMO A FARE QUALCOSA LO PSICONANO E I SUOI LECCAPIEDI IGNORANO,BENE,NOI AFCCIAMO,FACCIAMO QUALCOSA,ALMENO UN COLLETTA AD SALVARLUI PRIMA CHE FONDI' IL NOCCIOLO DEL REATTORE
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 14.03.11 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Serena

da quando tutto è cominciato,nn riesco a staccare gli occhi dal computer....sono incredulo perchè quello che si sta sgretolando davanti ai miei occhi è un paese,il giappone,che ha sempre rappresentato per mè un'icona,un mito,un modello
culturale sociale ed economico a cui ho sempre guardato con estrema ammirazione e rispetto....
non cè nulla da fare,in italia si sta vergognosamente infangando la verità sulla situazione di fukushima...fin dal primo giorno orde di fantomatici esperti hanno da subito "banalizzato" la situazione,definendola addirittura irrilevante,salvo ora sparire da giornali e televisioni dinanzi alla realtà dei fatti, senza il benchè minimo risentimento..
Trovo vergognosa la mancanza di rispetto con cui si sta speculando sulla pelle delle vittime civili,ma soprattutto l'indifferenza di chi,privo di scrupoli ,continua a sostenere ,davanti a scenari apocalittici,che bisogna andare avanti,che siamo noi cittadini a farci condizionare....forse xè ancora cè rimasto un briciolo di compassione e di umanità,qualcosa che la nostra classe dirigente ha perso da tempo,insieme alla dignità...

Luca cortinovis 14.03.11 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Interessante porteresti i nuclearisti a Fukushima...
io avrei portato invece gli anti-nuclearisti a reggere con le mani la diga che è crollata, visto mai che non crollava...e se poi crollava uguale sarebbero mica morti di radiazioni, vuoi mettere...

Vi Emme 14.03.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe attiva una cazzo di colletta e paghiamo il viaggio di ritorno agli italiani in Giappone.

Antonio . Commentatore certificato 14.03.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento

il video è stao rimosso, cosa si vedeva???

Reve ng Commentatore certificato 14.03.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Serena un abbraccio!
vivo in Germania, dove la corrispettiva dello psiconano, esponente del partito conservatore tedesco, ha subito fatto un passo indietro e chiuso due impianti nucleari tra quelli più vecchi di cui ne era stata prolungata l'attività. Un gesto esattamente opposto a quello del nostro geverno che deve iniziare a far paura.

basta ridere e far pernacchie a queste figure da baraccone del governo. Sono pericolosi, pazzi criminali senza scrupoli e vanno fermati!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.03.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Se mi trovassi nella tua situazione penserei seriamente di rimanere li ad aiutare quel grande popolo.
Ti hanno accolta e ora hai la possibilitá di mostrare la tua solidarietá.

Ammetto di non conoscere la tua situazione e le circostanze in cui ti trovi, per cui sembrerebbe facile parlare, ma anche io vivo all'estero e se qui avessero bisogno di me non esiterei un minuto a rimboccarmi le maniche e aiutare chi ha bisogno.
Tutti se la filano, come topi sulla nave che affonda. Capisco i rischi, ma le centrali nucleari c'erano anche prima, le stesse che facevano correre i treni in orario e arrivare l'acqua calda ai rubinetti. Ora tutti in Italia a dire "poveretti, che sfortuna", oppure "che incoscienti, le centrali nucleari...". sia chiaro, non é il tuo caso, sto solo generalizzando.

Fai quel che ti senti di fare, sará la scelta giusta per te e per il paese che ti ha adottato.

Saluti,

Pier

Piero Dis 14.03.11 21:11| 
 |
Rispondi al commento

non c'è limite alla follia umana. il mondo è tutto una polveriera di guerra. e dove sembra ci sia 'pace' esistono tonnellate di armi E PURE CENTRALI ATOMICHE NON DICHIARATE che sappiamo bene nn servono a fare elettricità... auguriamoci che qualche nazione nn volti le spalle al giappone...ma x cm si sta mettendo.... buona fortuna cara serena.sei molto coraggiosa ciao cri

cristina ., como Commentatore certificato 14.03.11 20:31| 
 |
Rispondi al commento

L'informazione e il governo giapponese in toto non sono affidabili su ciò che dicono, esattamente come non in Italia. Se non abiti a Taranto o in altre zone del Paese inquinate da discariche e impianti chimici ti conviene rientrare o mettere almeno altri 500Km tra te e la centrale. In bocca al lupo.

Peter Amico 14.03.11 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori