Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Grillo is back


Beppe Grillo Is Back - Tour 2011 - DVD trailer
(01:32)
grillo_is_bacl.jpg

Voglio ringraziare tutti coloro che hanno seguito lo spettacolo "Grillo is back". E'iniziato a settembre e si è concluso a marzo in Sardegna. I teatri si sono riempiti per magia, grazie al passaparola. I giornali non hanno dato il minimo spazio a "Grillo is Back" e, per questa totale mancanza di attenzione li voglio ringraziare. A Milano ho fatto due settimane di esaurito allo Smeraldo, il maggior teatro della città totalmente ignorato dai media. Per i giornalisti non c'ero, eppure ero lì, in carne ed ossa e sudore insieme a voi. "Grillo is back" avrebbe potuto continuare ancora per qualche mese, ma ho bisogno di rifiatare. Belin, ho superato i sessanta anche se ne dimostro quarantuno/quarantadue. Mi prendo una pausa e poi farò un secondo tour europeo. Lo scorso anno era intitolato "Incredible Italy". Spiegai come l'Italia andava presa assolutamente sul serio e che dopo il fascismo e le banche avremmo esportato anche il bunga bunga, insieme alle mafie, alla corruzione e al dissesto pubblico..Qualche mese dopo queste profezie si sono avverate. La moglie di un ex ministro inglese è diventata l'amante del suo body guard, la compagna di un ministro irlandese è diventata l'amante di un teen ager che ha anche finanziato. In entrambi i casi gli uomini politici si sono dimessi dalle cariche. Sono arrivati i fallimenti di Grecia, Irlanda, Portogallo. La mappa delle città francesi dominate dalla mafia pubblicate sull'Express. Una nuova peste nera sta dilagando, ma la peste è democratica. le macerie sono uguali per tutti. Il nuovo tour si chiamerà "Black Death" e toccherà Inghilterra, Germania, Francia, Belgio, Svizzera e Spagna. Io farò da anticorpo, da antidoto.

Ps: "Grillo is back" è disponibile in libro e DVD. Sarà spedito a partire dal 23 marzo. Chi lo acquisterà prima di quella data avrà un 10% di sconto.

2 Mar 2011, 14:31 | Scrivi | Commenti (220) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Per Georg De Crescenzo.
Ho quasi 70 anni, e ho conosciuto (per lettera e per telefono) vostro padre Giulio, a proposito del caso Amicizia.
Avevo provato a contattare vostra zia Gigliola, sia per telefono che per lettera, ma ha sempre negato di essere parente con Giulio.
Se vuole parlarne mi scriva all'indirizzo marcellopupilli@gmail.com.
Sarei felice di spiegarle quello che ho saputo da Giulio.
Marcello Pupilli

Marcello Pupilli 17.06.12 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Ora va di moda la spending review.Proviamo a stimare quanto costa non aver attuato il telelavoro nel pubblico impiego. Io lavoro in un ufficio di piccole dimensioni; 30 persone x una superficie di 1500 metri quadri circa di proprietà di un privato, con oneri di locazione di € 20000/mese.Gran parte delle attività svolte in questo ufficio potrebbero essere svolte in qualsiasi altro luogo, disponendo di un pc (o tablet, o i_phone) connesso ad internet, grazie alla digitalizzazione del protocollo e alla posta certificata.Provo a descrivere le attività che possono essere svolte fuori del luogo fisico dell'ufficio:verifiche fiscali, ai fini IVA e accise/revisione accertamento doganale/attività antifrode/controllo dichiarazioni telematiche dei grossisti operanti nei settori gas e energia/ controllo versamenti periodici accise. Le attività che debbono essere svolte in ufficio sono quelle relative alla presentazione fisica ed al controllo delle merci, il che richiederebbe la presenza di un presidio quantificabile nel 10% del personale (3 persone su 30).Se il resto del personale può svolgere le sue mansioni senza varcare la soglia dell'ufficio, utilizzando il proprio pc, la propria connessione ad internet, la propria energia, il proprio telefono, i propri spazi, è evidente che ci sono enormi risparmi di spesa così quantificabili su base annua, nello specifico:1.canone di locazione(€240.000)2.lavoro straordinario(€60.000)3.buoni pasto (€50.000) 4.bollette telefono(€10.000)5.bollette gas(€20.000)6.bolletteenergia(€10.000)7.missioni(€10.000)8.pc,stampanti,fotocopiatrici(€10.000)9.lic.software(€10.000)10.manutenzione(€10.000)11.cancelleria+materiale consumo(€10.000).In totale fa € 440.000 che si potrebbero risparmiare in un anno per 27 dipendenti pubblici che svolgono il loro lavoro a casa, cioè più di € 15.000 risparmiati ogni anno per ogni pubblico dipendente in telelavoro. Rapportato ad un milione di lavoratoripubblici il risparmio annuo sarebbe di 15 miliardi di euro/CHEFARE?

angelo degaetano 07.05.12 11:57| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe...

ormai non ci resta che chiamarci cosi... caro almeno abbiamo l'illusione di contare qualcosa per qualcuno.

qui siamo con il cuxo nella merxa e napolitano cosa fa? nomina una nuova sanguisuga. io non ce la faccio proprio piu, sono un precario da 4 anni, ovvero ho iniziato la mia vita lavorativa da precario e ci sono rimasto, onestamente non credo piu in niente e spero realmente che l'italia fallisca cosi che se ne vadano altrove questi parassiti e se non accade speriamo nel 2012

earles emanuele 11.11.11 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Sarò breve, Torno in italia da 8 mesi a londra e un anno in australia,
Mi ritrovo che al telegiornale parlano ancora del caso misseri... (???)
In più, come se non bastasse vengo a sapere che in italia esiste ancora il grande fratello e quest'anno durerà.. S E T T E mesi...Io credo che oggi come oggi la migliore manifestazione che si possa fare sia, spegnere i televisori, almeno per un intero giorno, per fare capire che a casa, non ci sono solo persone ormai lobotomizzate, ma persone attive.. sicuramente non rimarrebbe indifferente a nessuno... SPEGNAMO I NOSTRI TELEVISORI...

davide tralli 21.10.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento

come si chiama il sito dove si sa tutto di tutti?
grazie daniele

daniele fontana 05.04.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento

CHIEDO AIUTO!

Sono un ingegnere che si occupa di fotovoltaico. In queste ore il Ministro Romani con i suoi degni compari stanno affossando il settore delle rinnovabili, utilizzando quella che doveva essere una legge di attuazione della direttiva 2009/28/CE, con la quale l'Europa chiede ai paesi membri di pianificare i propri obiettivi sulle FER. 150 posti di lavoro sono a rischio e migliaia di aziende rischiano di fallire.
Stiamo appellandoci al Presidente Napolitano; abbiamo bisogno del sostegno di tutte le persone perbene di questo paese!

ANGELO BONZAGNI 06.03.11 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Toh ma guarda guarda la lega nord di bossoli la danno in caduta libera negli ultimi sondaggi.
Vuoi vedere che qualche padano sta uscendo dal coma?
Cari leghisti della razza padana, ringraziate che 3/4 del popolo italiotta nordista ancora non sa nulla di voi, di cosa fate relamente in parlamento, i soldi che prendete a sbaffo, i vostri raccomandati anche al parlamento europeo, alla faccia della meritocrazia.
Fate pena auguratevi che la gente non cominci a ragionare perchè sarà la vostra fine!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.03.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento

SHOCK VIDEO - Studente arrestato e torturato con il Taser dalla polizia americana solo perchè ha rivolto domande scomode a J.Kerry. La cosa vergognosa è che nessuno del pubblico si è ribellato a quella che è una vera e propria azione nazista hitleriana. Solo una donna che urlava:-"PERCHE' GLI STATE FACENDO QUESTO, PERCHE'"?

www.youtube.com/watch?v=mhYGRS8_IUQ


Mario P. 03.03.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, essendo tuo fan fin dai tempi di "Te lo do io il Brasile", quando eravamo forse tutti + spensierati, mi permetto, modestamente, di sottoporVi\suggerirVi 1 proposta shockin', nemmeno troppo provocatoria, al posto delle troppe chiacchiere, di soluzione a tutta sta mancanza di etica (inflazionata, l' etica, solo a parole, appunto!) \morale\educazione, prendendo anche spunto da quello che è il "life learning program":
tutti quanti a scuola A VITA part-time, e lavoro, a partire da 18 anni d' età, ovviamente anche questo part-time, e con salari\costi della vita rivisti, anzi che, giustamente, laurearsi per andare a fare gli spazzini, comandati da chi, magari, laureato manco lo è (proprio come me! ;-) )!!
Dove risiede una seria educazione (pensiamo al paradosso del termine anglossassone (proprio loro inventori del ns. attuale sistema!) "education": istruzione, appunto!) all' etica, infatti, se non proprio negli insegnamenti scolastici degli antichi, di cui ormai, ad una certa età, si è dimentichi??!! Dove la famosa "morale" finale delle storielle (per così dire) di Fedro, Esopo, o chi per loro?!

Piero Gros 03.03.11 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Evvai! Avanti così ragazzi volenterosi che avete veramente voglia di cambiare questo paese in meglio. Io sto con voi e vi sostengo al 100%!

Sabina M. 03.03.11 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe sono un napoletano che ti scrive per la prima volta e per meglio dire scrive per la prima volta su di un blog.
Vorrei che una gelida tramontana spazzasse via la classe politica sia di dx che di sx e purificherebbe l aria che hanno reso irrespirabile.
La cosa che non comprendo di te, scusami del tu, e il tuo ricercare un linguaggio troppo forte e colorito, nonchè articolato tanto da essere recipito solo da una parte di italiani istruiti.
Nel 2008, benchè avesso un ampio vantaggio, Prodi stava per perdere le elezione e le vinse con uno scarto minimo per poi pagarne dazio.
Ricordo ancora le ultime giornate della campagna elettorale e la conclusiva tribuna politica.
L uomo di gomma parlava di mandare gratis gli italiani al cinema, al teatro, allo stadio etc. e il mortadella di cuneo fiscale.
T'assicuro che il messaggio comprensibile, per la gran parte del popolo, era quello di mister bunga bunga. Sui quartieri di Napoli, li dove i bassi e le vasciaiole regnano sovrani, donna Nannina vasciaiola doc, di anni 70, e tanta come lei votavano testa di asfalto. Nal ascoltare i due protagonisti, in quei giorni di campagna elettotale, mentre il berlusca diceva tante cazzate e loro gli credevano, nel sentire il sopito, dal viso mezzo addormentato, mortadella che parlava di cuneo fiscale si paravano il culo per la forte paura di prenderlo li.
Carissimo Beppe ti prego, se veramente vuoi essere tu e il tuo mivimento quella fredda tramontana, di utilizzare un linguaggio semplice con concetti elementari tanto da essere recepbile da tutto l elettorato. Le elezioni si vincono con più voti e la maggioranze dell' italico popolo è formato da tente donne Nannine.
Il mio non e cinismo, ma sola una riflessione che vorrei che tu valuteresti, affinchè il tuo movimento da tramontana diventi ciclone.
Ho sognato di essere li, in un programma politico per poter parlere.
Nello scusarmi nel'leggere, qualora cio dovesse accadere, ciò che t' ho scritto ti saluto, Arturo.

arturo mormone 03.03.11 17:59| 
 |
Rispondi al commento

IL TRIBUNALE DI TORINO CONDANNA DUE VOLTE IL MIUR – SENTENZA N° 4489/09 E LA RECENTISSIMA SENTENZA N° 294/11 – ALLA BASE DI TUTTO LE INFONDATE ACCUSE E LE DIFFAMAZIONI DELLA PRESIDE ALMA CONCATI.

Sottopongo alla Vostra attenzione una vicenda emblematica dello sfascio della scuola pubblica italiana
Sono un ingegnere professore di ruolo di discipline meccaniche ed ho insegnato dal 1998 al 2009, per undici anni, presso l’istituto professionale statale “Jacopo BECCARI” di via Paganini 22 a Torino, che costituisce una realtà dimensionalmente importante nel panorama della scuola in Piemonte con i suoi circa 1.000 allievi, comprendente due indirizzi: uno per tecnici dell’industria molitoria e dolciaria e l’altro alberghiero.

Mobbizzato pesantemente da una preside, per le mie denunce coram populo degli illeciti della direzione, vista anche l'inedia e l’ostilità di certi personaggi dell'Amministrazione Scolastica, ho cambiato aria, chiedendo il trasferimento ad altra scuola.
Sono uno dei pochi docenti italiani punito pesantemente per aver denunciato gravi fatti gestionali della scuola in cui insegnavo: lo feci in una conferenza stampa che tenni nel giugno 2008 in Piazza Montecitorio a Roma.
Sono pure reo di aver consentito a studenti maggiorenni di scioperare.
Complessivamente mi sono stati comminati – con due decreti punitivi - 40 giorni di sospensione dall’insegnamento sciopero ed il blocco degli aumenti di stipendio per tre anni, il che significa un danno economico stimabile complessivamente negli anni pari a 22.000 euro.

Entrambi i decreti disciplinari sono stati annullati dal Tribunale di Torino, sez V del Lavoro
Il primo, quello riguardante il rispetto del diritto di scioperare da parte degli studenti, con sentenza n° 4489/09 del Giudice dott.ssa PALIAGA del 31/12/2009.
Il secondo, relativo alla conferenza stampa tenuta in piazza di Monte Citorio a Roma, con sentenza del 31 gennaio 2011, con sentenza n° 294/11 emessa dal dr. Mauro MOLLO.

Angelo SCASSA 03.03.11 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace non aver ancora visto su questo Blog NULLA !!!! riguardo le porcate del ministro Romani (ex CIN CIN COLPO GROSSO) sul suo disegno di legge dove vuole UCCIDERE il fotovoltaico è un vero peccato, vi avrò scritto 100 mail ciao a tutti

simone 03.03.11 15:52| 
 |
Rispondi al commento

CLAMOROSO VIDEO CHE RIVELA INEQUIVOCABILMENTE IL VERO SCOPO DEI GESTORI DI BEPPE GRILLO

GUARDATELO ASSOLUTAMENTE http://www.youtube.com/watch?v=5JNHffJiHXs&feature=email&email=comment_received


non perdetevelo dal Vivo se abitate in provincia di Bergamo, venerdì sera ad Arcene:

http://www.facebook.com/event.php?eid=141820272547439&index=1

alessandro 1980 03.03.11 14:27| 
 |
Rispondi al commento


Beppe, abito e lavoro come ufficiale in Germania e sono un tuo grande amiratore. Ci vediamo a Berlino il 21 Marzo. Vengo con mia moglie che non parla l`italiano ma ti vuole vedere in vivo. In Germania non esiste un comico come te che si occupa di politica e che organizza movimenti dal basso. Anche in Germania abbiamo bisogno di un Beppe Grillo, credimi!!!!

De Crescenzo Georg 03.03.11 13:37| 
 |
Rispondi al commento

conta poco o nulla in politica avere ragione, dire cose giuste, fare critiche saggie e virtuose. In politica non vale la forza della ragione ma la ragione della forza. Galileo aveva ragione ma finì in ginocchio, Toro Seduto aveva ragione ma perse le sue genti ed i suoi territori...Le guerre sono state sempre vinte dagli eserciti più numerosi o militarmente meglio addestrati, mai da quelli poco numerosi o malamente addestrati: era la potenza che contava, non l'avere ragione o torto. Nelle democrazie quel che conta è il numero: se sei più numeroso puoi fare ciò che vuoi. I cristiano-democratici in Italia sono tanti e vincono sempre: da 66 anni non c'è stato praticamente un governo senza di loro. Vincono perché hanno ragione? No, vincono perché sono in tanti a pensarla in un certo modo, giusto o sbagliato che esso sia. Se Grillo contattasse e cercasse consenso in quel 40% che non va più a votare potrebbe forse mettere sù un movimento più consistente dell'1,6%.

cesare m. Commentatore certificato 03.03.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, come va?

Inoltro a tutti la denuncia a Polizia e Carabinieri del presidente
Coldiretti per inquinamento, truffa, devastazione ambientale,
epidemia.

Come sapete da anni spiego che al posto di pesticidi e antiparassitari
si può utilizzare l'acqua ozonizzata che è gratis, innocua e si può
produrre in quantità industriale, ma invece la notizia viene taciuta e
vengono continuati ad utilizzare veleni costosi arricchendo la
Singenta.


---------- Forwarded message ----------

From: Domenico Schietti
Date: 2011/3/2
Subject:
To: carabinieri@carabinieri.it, urp.quest.mi@pecps.poliziadistato.it,
lombardia@coldiretti.it


Carissimi, come va?

Sono Schietti, l'ecologista, l'inventore, il difensore dei deboli, il
promotore della prima campagna mondiale contro il cambiamento
climatico e la povertà dal 1989, l'inventore della Serpentina, colui
che il 27 Maggio 2010 ha provato davanti a 20 mila persone l'esistenza
di un complotto globale per speculare su guerra, povertà,
sovrappopolazione, bisogno di energia, che ha dimostrato che si può
dare acqua ed energia gratis a tutto il mondo con la Serpentina, che
le principali leggi della fisica sono sbagliate e quindi che gli
scienziati di tutto il mondo sono d'accordo fra loro.

Con la presente intendo denunciare il presidente Coldiretti per
inquinamento, truffa, devastazione ambientale, epidemia.

Infatti non serve utilizzare antiparassitari velenosi per disinfestare
le colture, è sufficiente utilizzare acqua ozonizzata.

E' gratis, non inquina, non è dannosa, non è pericolosa, si può
autoprodurre in quantità industriale.

Per approfondire andate a questo link:

http://www.facebook.com/note.php?note_id=202443766433398&id=131963010153055&ref=mf

Con l'acqua ozonizzata tutti i cibi diventano bio, invece la
Coldiretti si ostina a produrre cibi avvelenati da pesticidi di ogni
genere cancerogeni, che si infiltrano nel sottosuolo, che costano
tanti soldi incidendo sul prezzo al consumatore di frutta e verdura.

Chiedo l'arresto del pre

luca rossi 03.03.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento

vorrei dire a dario arrigoni e alla sua ridicola padania di vergognarsi lui e tutti quegli sfigati di leghisti ,sapete solo parkare ,dovevate liberare l italia invece mi sembra che gli extra entrano come prima ..sputate sulla bandiera italiana e solo per questo andreste eliminati dalla politica impiccati in piazza con la gente che vi sputa addosso come e stato fatto con mussolini .leghisti pagliacci basta fate schifo non risolvete niente e il vostro leader sta in piedi col vento a favore perche sarebbe ora che si levasse dai maroni quel povero idiota come bossi se vuoi rispondermi pagliaccio sfigato povero leghista il mio indirizzo e ilbersa82@gmail.com .vergognati te la lega e quel porco maiale di bossi .ciao maiale schifoso

SIMONE m., SPILAMBERTO Commentatore certificato 03.03.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ma possibile che in Italia vada sempre tutto male?? Possibile che nn c'è niente che possiamo prendere ad esempio?? Non ci credo...sarebbe bello fare uno spettacolo sulle eccellenze italiane....forse nn ti conviene farlo perchè durerebbe troppo poco?? Saluti sinceri.

Luigi Staino 03.03.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA APERTA A BEPPE GRILLO 1 di 2
Caro Beppe,mi chiamo Roberto Viscione e sono un ex candidato Presidente al XII Municipio delle elezioni comunali 2008 con la Lista “Amici di Beppe Grillo di Roma”.
Ho perso ogni speranza per il nostro futuro di Paese ti scrivo per spronarti a compiere una scelta, perché i tempi sono maturi per una tua partecipazione attiva in campo politico.
Anche se sei contro il leaderismo e spingi per una democrazia dal basso e partecipata, questo tuo sogno di desiderio di cambiamento, da noi tutti condiviso, è destinato a fallire o, nella migliore delle ipotesi, a realizzarsi fra una generazione.
Oggi il movimento potrà raccogliere al massimo il 3%, e se non si riesce ad entrare subito in Parlamento sicuramente il sistema politico attiverà tutte le contromisure per evitare che questo accada in futuro: il tempo è nostro nemico.
Se tu decidessi di metterti alla testa del movimento come leader di riferimento, il M5S potrebbe puntare tranquillamente al 10% con una stima pessimistica. Non sai quanta gente con cui parlo sceglierebbe il M5S solo se ci fossi tu alla guida; senza di te la gente non trova un punto di riferimento, perché è abituata a ragionare così, e anche se tu sei contro il concetto di leader, occorre tenere in debita considerazione questo aspetto.
Alle elezioni a cui ho partecipato in qualità di candidato ho ottenuto 4.652 voti, e non sono stato eletto in quanto la Lista “Amici di Beppe Grillo” decise di non apparentarsi con nessuno. Ora al mio posto siede un Consigliere dell’IDV, apparentato con il PDmenoelle, eletto con 3.900 voti. Questo paradosso è dovuto al metodo con cui viene calcolato l’eleggibilità di un candidato secondo le nostre leggi: per riuscire ad esprimere un eletto come lista a sé stante, senza apparentamenti, abbiamo mancato l’obiettivo per 168 voti. E purtroppo dal di fuori, fuori dai Consigli Municipali, non si ottiene nulla, neanche un buco per una sede, ed i voti ottenuti sono gettati al vento.

roberto v., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 11:24| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA APERTA A BEPPE GRILLO Pag 2 di 2

Se ci fossimo apparentati solo in questo Municipio avremmo avuto 2 consiglieri eletti. Allora la ritenni una scelta corretta e coerente, oggi non ne sono più tanto convinto.
“Se vuoi stanare una volpe farai bene a travestirti da volpe” citava un vecchio film di pirati con Errol Flynn (non è una alta citazione ma esprime bene il concetto): se non vogliamo sparire nel nulla come M5S l’unica soluzione è che tu ti metta a capo della lista, per raccogliere il consenso del più grande partito in Italia, quello degli astenuti. L’obiettivo è entrare in Parlamento; una volta ottenuti i voti necessari potrai anche dimetterti, se lo vorrai. Il tuo volto aiuta a dare una identità al Movimento, lo caratterizza; poi, una volta dentro il Parlamento, ci sarà la leva necessaria per introdurre i cambiamenti e cominciare l’opera di catechizzazione della nazione . Da fuori non si ottiene nulla!
In caso contrario succederà che in occasione delle prossime votazioni per le politiche, vicine o lontane che siano, il M5S sicuramente non riuscirà a superare la soglia di sbarramento, ma centinaia di migliaia di voti ottenuti da un movimento SERIO saranno sufficienti a dare una scossa ai politici italiani per diminuire il numero di parlamentari e conseguentemente aumentare la soglia di sbarramento, e perché no, qualche bella leggina bavaglio in affiancamento tipo stretta sul web o sui blog, rendendo praticamente inaccessibile il Parlamento a forze che non siano “dell’ingranaggio”.
Ho sentito il bisogno di scriverti ora per invitarti a considerare la possibilità di un tuo impegno diretto da una prospettiva diversa, e anche se può sembrare il mio un ragionamento machiavellico non c’è una alternativa. Ritengo che siamo al punto di non ritorno, è giunto il tempo di gridare “o dentro o fuori”, e perché attenersi solo a ciò che è giusto in questo Paese non porterà mai a raccogliere i frutti. Mai.

roberto v., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Forza cosi Beppe...

Stefano Gab 03.03.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

bravo Beppe, continua così raccontando tante verità, ma che dimostri 42 anni ci credi solo tu! Se vuoi ringiovanire, perchè non vieni a fare il Tai Chi il venerdì mattina in pineta a Marina di Cecina? Non temere genovese, sono incontri liberi e gratuiti!!!

enrico grazioli 03.03.11 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Che palle queste discussioni fatte di accuse e insulti reciproci.
Chi è suo malgrado contento di avere Berlusconi come premier da 20 anni solo perchè non c'è nessuna valida alternativa che garantisca almeno la stessa stabilità avrà un giorno il buon gusto di non lamentarsi quando un giorno si ritroverà a "vivere sotto un ponte".
Già perchè una volta il governo in carica dava la colpa al governo precedente. Ma questa volta i danni saranno tutti a carico del governo ventennale di Silvio.
O la colpa sarà della crisi? :)
Chi ha depenalizzato i reati relativi alle frodi fiscali?
E poi....perchè secondo queste menti illuminate, negli altri paesi ci sono dei limiti ai mandati come presidente del consiglio?
Perchè ci sono rigide leggi sull'antitrust e sul conflitto di interessi?

E ora ve lo dico solo alla fine del mio commento: io non ho mai votato a sinistra e, purtroppo, ho votato Berlusconi alla sua prima candidatura. Poi ho capito che era solo un bravissimo televenditore di se stesso. Non ha migliorato sotto nessun punto di vista questo paese. Anzi.

Sorridenti verso il fondo del mare che affondati lo siamo da un pezzo!

Gianni B., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno italiani.

Stamani vi riporto due righe...di un certo Pirandello.

"Ma il guajo è che voi, caro mio, non saprete mai come si traduca in me quello che voi mi dite. Non avete parlato turco, no. Abbiamo usato, io e voi, la stessa lingua, le stesse parole. Ma che colpa abbiamo, io e voi, se le parole, per sé, sono vuote? Vuote, caro mio. E voi le riempite del senso vostro, ne dirmele; e io, nell'accoglierle, inevitabilmente, le riempio del senso mio. Abbiamo creduto d'intenderci; non ci siamo intesi affatto."

da Uno nessuno e centomila

É UN GROSSO PROBLEMA. :)

Sari K. Commentatore certificato 03.03.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento

TI ASPETTIAMO!!!!
So happy!!!!

Francesca. Spagnoli, Londra Commentatore certificato 03.03.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Federalismo:
Reddito mensile lordo € 1.734,10
Trattenuta IRPEF € 333,34
Addizionale Regionale IRPEF € 18,17
Addizionale comunale IRPEF € 1,41

Ora, c'è qualche esperto economista leghista, che mi sappia spiegare come verranno ripartite le suddette tasse, oppure, se quelle di Roma Ladrona,(€ 333,34), come dice Bossi, rimarranno invariate, e comuni e regioni, se vorranno dare servizi ai loro cittadini, dovranno mettere nuove tasse?

antonio d., carrara Commentatore certificato 03.03.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Toh ma guarda guarda la lega nord di bossoli la danno in caduta libera negli ultimi sondaggi.
Cari leghisti della razza padana, ringraziate che 3/4 del popolo italiotta nordista ancora non sa nulla di voi, di cosa fate relamente in parlamento, i soldi che prendete a sbaffo, i vostri raccomandati anche al parlamento europeo, alla faccia della meritocrazia.
Fate pena auguratevi che la gente non cominci a ragionare perchè sarà la vostra fine!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

(FINE) Mentre lo sa anche il sasso più stupido del gretto di questi due fiumi che è ora di sgravare..ma loro non ci vedono ne sentono.

Il Far East Film Festival che apre la primavera a Udine, apre anche alle diversità senza speculazioni, è quindi un importante veicolo per comprendere un fronte culturale che oggi ci riguarda.
Reale e tangibile seguito da migliaia di persone, riempie più volte al giorno il teatro Nuovo S.Giovanni da Udine , va difeso e tutelato.
Perdere tale evento come abbiamo già perso il Sunplash ci aiuterà solo a naufragare verso un medioevo culturale.

Terenzio Mazzon 03.03.11 08:46| 
 |
Rispondi al commento

L’uomo è solo è deve creare tutto da sé:Dio patria e famiglia, l’acqua e il pane.
Non può attendere la salvezza da altri, adagiarsi nella rassegnazione ed accontentarsi
della propria condizione.
Non c’è niente da aspettare ne da temere,chi ha paura è già morto .

L’attuale gestione della politica e delle nostre risorse in Regione mi fa rivivere alcuni pensieri di Michelstaedter, filosofo
del quale è stato celebrato con misura e passione, nel 2010 a Gorizia, il centenario della morte .
Sicuramente il nostro assessore alla cultura De Anna, in quanto tale, ne avrà all’istante colto la mia libera sintesi.
L’esempio di difesa della tradizione del nostro assessore alla cultura, come ci diede a suo tempo il conte Strassoldo,
mi fa pensare ad un tradizionale sistema medievale che i nostri governati e i loro bamboccioni di ogni livello ci impongono con palesi iniquità e nepotismo.
Come se grazie, anche al continuo proliferare di gioviali rievocazioni storiche questo, da dimenticare periodo, buio e puzzone tornasse come nostro ed unico miglior destino.
Imponendoci oggi a scuola chissà che friulano,imprigionando una lingua che dovrebbe essere come tutte le altre: spontanea, libera e degna nelle mille sue sfaccettature.

Con la regione Friuli, futura capitale della cultura nel 2019 , De Anna nell’attaccare il festival del cinema asiatico Far East si mostra ancora un mediocre
che rifiuta quello che non conosce, per compiacere gli amici della politica al bar.
Troppo infervorato forse, alla Borsa del Turismo a Milano in questi giorni, tra vinelli e stuzzichini, a rappresentar se stesso e i soliti cicisbei dalle laide aderenze in personali interessi (di ruolo ed economici) nel faraonico stand della Regione Friuli .

Una Regione che al BIC , ad esempio, promuove una corsa a piedi nei Magredi , progetto del 2007 boicottato con mille cavilli e zero aiuti perché ideato da liberi, incensurati ed apolitici cittadini con tema la lotta

Terenzio Mazzon 03.03.11 08:42| 
 |
Rispondi al commento

la lotta alla droga.
Poi scippato e finanziato alla grande con pubblici contributi da chi l’aveva boicottato, che son gli stessi che lo sbandierano come mega evento : Provincia, Regione, il comune di S.Giorgio,di Zoppola,Vivaro e Cordenons.
Il tema droga ovviamente bandito perché’ ai signorotti locali trovavano controproducenti le motivazioni della corsa..siamo un isola felice di gente unica, la bamba è solo uno dei tanti ingredienti che aiutano dopo cena a riempire il vuoto dell’anima, meglio quindi minimizzare.

Non credo far difetto da quello che ho visto rappresentato in alcuni casi dalla regione Friuli al BIC, nel pensare che ci sia una sospetta sovrastima di alcuni eventi che non rappresentano alcuna realtà oggettiva se non per apparire utili nell’oramai miserando mestiere della politica e passar contributi a chi conviene.
Come a quel personaggio che fotografato al Bic in questi giorni gongolava ebbro e felice con i suoi compari, dei contributi ricevuti e della pubblicità gratis della sua manifestazione,
dimentico della fresca condanna per false fatturazioni ai danni di un ente pubblico con la sua rinomata azienda.

Una Regione che ha legiferato per poter sovvenzionare tante ristrutturazioni di abitazioni private, trasformate in sontuosi agriturismi con obbligo di piscina annessa, ai figli dei soliti vecchi squali da prima Repubblica.

Regione che per decenza doveva eliminare enti inutili e che recentemente ha votato ed approvato ciò che in tutta Italia è stato per legge abolito:le circoscrizioni!
Ora son quattro attive già questa primavera per un rifiorire di nuovi ambiziosi quanto privi di talento bamboccioni della politica, mantenuti da noi contribuenti,ed inseriti a forza in ogni dove.


E che dire dei politici nel pordenonese che illuminati dall’esondazione del Cellina di pochi mesi fa proclamano furbescamente l’imminente ed inderogabile decisione di costruire le casse d’espansione nel Tagliamento.
Mentre lo sa a

Terenzio Mazzon 03.03.11 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Piercamillo Davigo
È magistrato dal 78,prima Giudice a Vigevano, poi Sostituto Procuratore a Milano dove si è occupato prevalentemente di reati finanziari, societari e contro la Pubblica Amministrazione
In questo contesto ha fatto parte,nei primi anni '90,del pool Mani Pulite,insieme ai colleghi Di Pietro,D’Ambrosio,Borrelli,Boccassini,Colombo e Spataro.E' stato eletto nel parlamentino dell'Anm,nella corrente di Magistratura Indipendente
Poi è divenuto Consigliere della Corte d'Appello di Milano.Ora è Giudice alla Corte Suprema di Cassazione
Ha scritto vari libri,di taglio prevalentemente scientifico.Fra i testi di divulgazione,si ricordano "La Giubba del Re-Intervista sulla corruzione" e “La corruzione in Italia-Percezione sociale e controllo penale"
Ha detto:
-All'estero ci vuole coraggio per commettere un reato,in Italia ci vuole coraggio per rimanere onesti
-In Italia delinquere conviene
-Invidio i professori universitari:sono pagati per fare domande a gente che non sa niente e che fa di tutto pur di dire qualcosa,mentre io interrogo persone che sanno tutto e fanno il possibile per non dire neanche una parola
-Lo stato occidentale moderno si fonda sul principio della divisione dei poteri.La divisione dei poteri ha senso se i dissensi tra i poteri sono fisiologici,perché se andassero sempre d'accordo non ci sarebbe bisogno della divisione dei poteri.Un pochettino come i diritti di libertà.I diritti di libertà sono stati conferiti per poter parlar male di chi ha il potere,perché per parlar bene c'erano già i cortigiani
-Come mai il passante ferroviario di Milano costa il doppio di quello di Zurigo e dopo 20 anni non è ancora finito? E come mai dopo gli arresti i successivi appalti sono stati assegnati con un ribasso su base d'asta del 40% rispetto a prima?Dicevano che costava di più perché c'era la falda freatica alta…Si vede che gli arresti fanno abbassare la la falda freatica!
-Quando circolano meno soldi nelle tasche, i cittadini s'indignano più facilmente

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.11 07:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=zJe_jHMgZ_M&feature=related
ATTENZIONE A COME VI "TAGLIANO LA REALTA' " PER I PIU' ADDENTRO AL SISTEMA .......E , SENZA OFFESA PER NESSUNO, GRILLO DIMOSTRA DI CONSOCERE BENE L'OPERA DI TESLA ED IL FENOMENO "SCIE CHIMICHE" .....
TUTTAVIA LUI , PALADINO DEL FATTO CHE "L'ELETTRICISTA VALE COME UN NOBEL"......TUTTAVIA PREFERISCE GLISSARE E DIRE "MA COSA TI METTI A SP...EIGARE TESLA?".
SCUSATEMI MA NON SI ERA DETTO "UNO VALE UNO"?
[2.26.18] fricchettone324: VI PREGO : PRIMA DI INONDARMI DI COMMENTI INUTILI ,CON TUTTO IL CUORE, ANDATE A VEDEREVI LE INVENZIONI DI TESLA,
SE CAPITE COSA DICEVA TESLA CAPIRETE PERCHE' GRILLO E' UN BLUFF.
MENTRE GRILLO PARLA DI ERENGIE ALETRNATIVE : TESLA PARAL DI ENERGIE GRATUITE E FUIBILI PE TUTTI IN OGNI DOVE SENZA NECESSITA' DI INFRASTUTTURE.
VI RIPETO , LO DICO A TUTTI I GRILLINI IN BUONA FEDE, SE ANDATE A CAPIRE LE COSE DI TESLA VI SPIEGHERETE TANTE COSE, LE TANTE INCONGRUENZE DEL BLOG, VI SARA' TUTTO MOLTO , MOLTO PIU' CHIARO.
IL FATTO CHE SAPPIA E NON DICA DI TESLA VI INDICHERA' LA STRADA.......

antonio chini 03.03.11 02:36| 
 |
Rispondi al commento

Grazie che ci sei.....

Elisa ., Siena Commentatore certificato 03.03.11 01:59| 
 |
Rispondi al commento

banche e del sistema finanziario, un reale sostegno al reddito dei lavoratori dipendenti, dei precari, dei disoccupati, risulterebbe non solo una prima doverosa misura per una maggiore giustizia sociale, ma potrebbe attivare un “circolo virtuoso” per la ripresa dei consumi e dunque per rilanciare l’economia e contrastare la crisi.





ippolita zecca, genova Commentatore certificato 02.03.11 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Italia . Venerdi parte la raccolta di firme sulla proposta di legge dell'USB in difesa dei salari e dei redditi da lavoro
Venerdì 4 marzo partirà su tutto il territorio nazionale la raccolta di firme per la proposta di legge di iniziativa popolare dal titolo “Disegno di legge a sostegno dei redditi da lavoro dipendente e dei consumi”, elaborata dall’Unione Sindacale di Base e pubblicata sulla G.U. n.27 del 3 febbraio 2011.
A Roma l’inaugurazione della campagna, con il tavolo di raccolta firme che sarà presente dalle 10.30 del 4 marzo davanti al Ministero dell’Economia e delle Finanze, in via XX Settembre.
Presso lo stesso tavolo, alle ore 11.30, è indetta la conferenza stampa che illustrerà i contenuti del disegno di legge, il cui principale obiettivo è quello di porsi come strumento legislativo efficace in risposta alla allarmante sperequazione economica e fiscale ormai consolidata nel nostro Paese.
Fra le linee guida del provvedimento, USB ricorda l’alleggerimento della pressione fiscale sul lavoro dipendente ed l’elevazione della tassazione dei redditi da capitale; il sostegno al reddito da lavoro dipendente attraverso specifici fondi; il sostegno agli incapienti; l’attivazione di meccanismi di partecipazione diretta dei cittadini nella lotta all’evasione fiscale; il potenziamento delle misure antiriciclaggio.
L’iniziativa è in stretta continuità con la piattaforma dello sciopero generale e generalizzato, proclamato il prossimo 11 marzo da USB insieme a Slai Cobas, CIB Unicobas e Snater, al cui centro viene posta proprio la questione del salario e del diritto al reddito, assieme ai problemi anch’essi centrali come la fine del precariato, il diritto ai contratti, la democrazia sindacale.
Secondo USB, in un quadro di crisi economica, dove l’intervento dei governi è stato esclusivamente finalizzato al sostegno delle banche e del sistema finanziario, un reale sostegno al reddito dei lavoratori dipendenti, dei precari, dei disoccupati, risulterebbe non

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 02.03.11 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono sinceramente contento del tuo successo. Decine e decine di migliaia di persone ti vengono a sentire e ti applaudono. Poi però dai sondaggi risulta che il tuo movimento ha in questo momento l'1,6% dei voti. Non è molto. Perché le arene sono piene ma i voti son pochi? Perché? Bella domanda, vero? Credo che la popolazione sia ormai stanca d'ogni cosa, stanca come le persone anziane che han visto di tutto, che han vissuto di tutto e che si sono così consumate. I problemi della Nazione sono talmente tanti e talmente profondi che a volerli davvero risolvere non basterebbe nemmeno la bevanda magica di Panoramix.

cesare m. Commentatore certificato 02.03.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO IS BACK:
che la deriva dell'Italia sia un virus pericoloso, una potenziale peste bubbonica per l'Europa sono senz'altro d'accordo.
Che la grande truffa del dissesto finanziario, delle banche centrali, della moneta farlocca e l'implosione dell'economia venga dalla nostra scuola pecca certo di sopravvalutazione (anche se per il dissesto siamo comunque dei buoni maestri).
In ciò siamo soltanto delle mosche cocchiere: la finanza internazionale e i governi "democratici" (americani, inglesi, tedeschi e francesi) sono perfettamente in grado di pensarci da soli e francamente vie d'uscita non se ne vedono.

Mirko Vaglio 02.03.11 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Veramente ricordo distintamente di aver letto un articolo sullo spettacolo sulle pagine Milano del corriere della sera...e ne parlava anche bene....che qualcosa stia cambiando?

andrea de chiara 02.03.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Beppe è stata una gioia passare 2 settimane con il banchetto fuori dallo Smeraldo a Milano, insieme a TE!!!

Maria Grazia 02.03.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io il B. l'ho chiamato "suinano" e pretendo il copy.
Ma chiunque può usare l'appellativo come e quando vuole. GRATIS !!!

luigi s. 02.03.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

I giornali non hanno dato il minimo spazio a "Grillo is Back"? Quando è venuto ad Ancona, i quotidiani locali hanno dedicato pagine intere all'evento, il giorno stesso e quello successivo allo spettacolo. Lo posso affermare con certezza visto che sono stata fino a mezzanotte e mezza in redazione a scrivere il pezzo. Vi allego un paio di link, così prima di sparare a zero potete verificare di persona:
http://www.ilrestodelcarlino.it/ancona/spettacoli/2010/09/30/392511-beppe_grillo_back_teatro_delle_muse.shtml
http://www.ilrestodelcarlino.it/ancona/spettacoli/2010/10/04/394110-grillo_show.shtml
http://www.ilrestodelcarlino.it/ancona/spettacoli/teatro/2010/09/03/379219-teatro_delle_muse_trema.shtml

Sulla casta dei giornalisti, servi, strapagati dal potere etc etc, vi invito ancora una volta ad INFORMARVI su quanti giovani laureati, pagati a cottimo con retribuzioni vergognose, mandano avanti ogni giorno le redazioni di tutta Italia, con passione e sacrificio. Così, almeno evitiamo le solite banalità e luoghi comuni. Grazie.

Ilaria 02.03.11 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per i giornalisti non c'eri? Ma allora aveva ragione qualcuno quando si incazzava, e dopo averli bollati come pennivendoli, gli mandava un messaggio di auguri. E tutti a sdegnarsi, a deplorare, a condannare. Povera gente, devono sbarcare il lunario anche loro, ed il loro silenzio vale più di un articolo.
Ma intanto hai perso poco. Con questa classe di giornalisti, usciti fuori da una Scuola che da vent'anni marca a sinistra, sfornando seminalfabeti che non conoscono più l'uso di articoli, preposizioni e verbi, forse ci hai guadagnato. Mi vergognerei che un giornalista scrivesse delle mie attività con servizi sgrammaticati. I Giornalisti, come asseriva il buon Indro Montanelli, dovrebbero almeno visitare l'Accademia della Crusca.
Giornalisti ITALIANI : vergognatevi dello stipendio che percepite. E' rubato.

Pino Ottonello 02.03.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, Beppe. Vedi, che i giornali e i media del regime Ti abbiano ignorato ,è normale...dopo tutto, sono l'equivalente della stampa italiana, sotto il regime fascista...L'importante è che Tu continui,con i necessari periodi di...ricarica. Quella gente che ci sfrutta e che si autoprivilegia e super-remunera, che ha ancora la faccia tosta di chiederci sacrifici , limita sempre di più la nostra libertà di movimento, di parola ecc., dovrà sparire, prima o poi. Mi è dispiaciuto che in Italia, non si sia verificato qualcosa di simile a quanto accaduto nei paesi arabi...avremmo ripulito un po' , la nostra disastrata e martoriata nazione.Rovinata da italiani eletti da milioni di persone che si sono illuse le cose migliorassero. Continua, Beppe, continua...dobbiamo continuare. E ricordati sempre che , come la reazione a catena , inizia da un singolo atomo , così, nella società umana, una sola persona, può scuotere il mondo.Quella gang delle bettole del potere di Roma, evidentemente, questo non lo sa...Ciao , Beppe.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 02.03.11 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Ammappate, solo er 10% de sconto.
CHE GENOVESE!!! :)))

Eugenio O. Commentatore certificato 02.03.11 18:51| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo,
trovo molto utile fustigare in casa i nostri vizi e pubblicare notizie che i giornali improvvidamente mantenuti dalle nostre tasse regolarmente tacciono: questo può servire a rendere gli Italiani più consapevoli e a togliere ai malandrini che ci governano, se non l' impunità, almeno l' onorabilità.
Non vedo invece l' utilità, savo che per il sig.Grillo, di raccontare le nostre miserie a nazioni che già non hanno un gran concetto di noi e che non aspettano altro che di avere altri argomenti per deriderci e non prenderci sul serio.
Vorrei proprio che in quei teatri trovassi un gran vuoto e a difetto che ti venisse una furiosa diarrea.

Aldo Roatta Mondovì

aldo roatta 02.03.11 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di che ci meravigliamo se si ignorano gli spettacoli di Grillo? Le cosche ignorano ogni voce contro, ogni persona onesta, ogni azione giusta. Chiamano "comunista" o "estremista" la civiltà, la giustizia, la cultura, la buona educazione. Estremisti o comunisti sono gli scrittori, i registi,i grandi dello spettacolo, le menti del Paese. Essere definiti in questo modo da questi signori, è un onore, sono convinti di offendere invece dimostrano solamente, quanto siano piccoli. Vederli storcere la bocca nel pronunciare nomi come Grillo, Travaglio, Santoro, Di Pietro, Vendola è un vanto e un piacere, perché se fossero apprezzati da soggetti del genere, ci sarebbe di che preoccuparsi. Questi esseri che calpestano tutto ciò che è sano, che cancellano ogni cosa che ha reso grande il nostro Paese, che si adoperano a favorire il degrado, la dinonestà e al non rispetto delle leggi vigenti, come giustificare l'evasione fiscale, e scrivere altre leggi tese a privilegiare la malavita, di che ci si meraviglia? Non può esistere meraviglia in un Paese governato da uno sporcaccione, con un Parlamento pieno di delinquenti, di condannati, di papponi, di mignotte, sarebbe strano il contrario.
Ecco perché non mi stancherò mai di urlare che non possiamo più stare a guardare ma agire.
La sana e giusta società civile DEVE RIBELLARSI E' UN SUO PRECISO DOVERE.
SIAMO PERSONE CAPACI DI INTENDERE E VOLERE E DOBBIAMO PRETENDERE CHE CHI GOVERNA IL NOSTRO PAESE SIA SENZA MACCHIA!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 02.03.11 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a te Beppe. Ero allo Smeraldo uno spettacolo fantastico.

Vittorio Bernasconi, Milano Commentatore certificato 02.03.11 18:15| 
 |
Rispondi al commento

nuovo post

silvanetta* . Commentatore certificato 02.03.11 17:57| 
 |
Rispondi al commento

struttura delta

striscia sotto il tg2

indagati del caso marrazzo, conclusa l'istruttoria.

RISCHIO GIUDIZIO per 4 carabinieri

http://www.tg2.rai.it/dl/tg2/Page-51fc176a-1c60-4232-a024-732f3ba3f42a.html

unico paese al mondo dove le vittime sono da condannare e i colpevoli, poverini, "rischiano" il processo!!!

liliana g., roma Commentatore certificato 02.03.11 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi son stufato di sentire Mentana al Lunedi' sera, durante il tg la7 che i sondaggi sul M5S sono attendibili fino a un certo punto perche' "sfuggono" alla reale portata degli aderenti al Movimento stesso.
Perche' siamo solo in rete,perche' non siamo sui media. Perche' loro non ci cagano neanche di striscio ma il Movimento non fa nulla per farsi notare. Bisogna imporsi e scendere sul loro stesso terreno. Berlusconi e' un comunicatore-imbonitore di folle, da vent'anni e' li' grazie alle sue tv ed a quelle pubbliche da lui gestite. Nessuno lo schiodera' da quel posto se non si cambia strategia. Secondo me non sarebbe snaturare la filosofia del M5S, anzi, sarebbe pragmatismo.
Provate ad immaginare se Berlusconi fosse relegato a comnicare solo attraverso la rete, senza piu' potere fare uso di quella maledetta scatola detta televisione. Credete che resterebbe a galla ancora per molto?????

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 02.03.11 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma come? A Vienna niente??? Ma vieni, porca miseria, te la organizzo io la serata! Vai avanti sempre cosí, non ti vendere, grazie!!!

Angelo B 02.03.11 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paul Ginzborg
l’Italia di Canova in lacrime sulla tomba di Vittorio Alfier, situata in Santa Croce a Firenze, può essere una “metafora” dell’ Italia “piangente” di oggi.
Abbiamo tutta l’Europa che ci prende in giro, che guarda con orrore alle figure della più recente politica. Se guardiamo, poi, al modo in cui la donna e il corpo della donna è trattato sullo strumento mediatico più importante, la televisione, credo che l’Italia di oggi abbia tutto il diritto di piangere. Io propongo dei valori sperando che possono diventare, in tempo, maggioritari: l’autogoverno municipale, l’autogoverno come processo di auto-educazione, l’uguaglianza, e sappiamo quanto l’Italia sia un paese terribilmente diseguale. Infine il valore della mitezza e fermezza, quell’amore della pace e il rispetto dell’altro che deve essere la base un nuovo contratto nazionale.
Io penso che non è solo una classe sociale che può salvare l’Italia. Per troppo tempo la sinistra italiana ha pensato al ruolo liberatorio della classe operaia. Io non ci credo, non ci ho mai creduto nella superiorità di una classe necessariamente. Io penso che sarà un’alleanza di figure diverse, oso dire che quando Zagrebelsky sabato scorso ha parlato con i metalmeccanici della Fiom non era alla manifestazione ma era al convegno sul berlusconismo a Firenze. Lui ha parlato a loro, ha espresso solidarietà, ed anche la necessità dell’azione mite, pacifica in difesa dei diritti dei cittadini. Questo era un ponte. Credo che i ponti, in questa stagione, siano importantissimi. Un ponte diciamo tra i ceti medi istruiti e una piazza pienissima di operai. Ecco ci vuole questo tipo di “construction of bridges”.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.11 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ronald Spogli ex ambasciatore americano in Italia:

"Berlusconi DANNEGGIA l'Italia ma CI E' UTILE e va AIUTATO".


Beppe....QUANDO CI FAI UN POST SU QUESTO ARGOMENTO? E CI SPIEGHI 'COME' GLI USA 'AIUTANO' BERLUSCONI?

Se Berlusconi è sostenuto dagli Stati Uniti che speranza abbiamo di LIBERARCENE?

Io penso nessuna finchè sarà così.

Quindi che ci abbiliamo a fare leggendo i tuoi post contro di luie contro tutti i mali che egli produce? sono solo aria fritta visto che finchè USA e VATICANO e P2 e MAFIA lo sosterranno non abbiamo alcuna speranza di togliercelo dalle palle?

Continuerò a chiedertelo fino alla noia di fare un post SU COME L'AMERICA SOSTIENE IL NANO.

Dino Colombo Commentatore certificato 02.03.11 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Lele Mora, mi candido, forse con il Pdl

Ma chi l’avrebbe mai detto?

Poi continua:

"Se mi vorranno sono pronto a questa scelta, dopo che mi avranno assolto o prosciolto, visto che chi e' inquisito non puo' fare il mestiere di politico o almeno, non dovrebbe".

Si si è davvero pronto. Si è pure fatto la sentenza da solo.

silvanetta* . Commentatore certificato 02.03.11 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da Rep.it:

"Momenti di tensione a Montecitorio quando un passaggio dell'informativa di La Russa è stata interrotta dalle proteste di un gruppo di deputati dell'Italia dei Valori. In particolare, La Russa è stato interrotto dal deputato Fabio Evangelisti, che gli ha rimproverato di fare della retorica sui militari italiani che "non chinano la testa". Al presidente di turno dell'Aula, Antonio Leone, il ministro prima ha detto: "Lo lasci parlare, gli sciacalli hanno diritto di parlare". Poi, rivolto a Evangelisti, ha rincarato: "Non è retorica, è verità e tu te ne stai lì comodo nei banchi amico mio: siete sciacalli"

...

Io fossi stato in Evangelisti avrei replicato a La Rissa:

"Pure i TUOI FIGLI che sono in età di fare il militare SE NE STANNO COMODI A GODERSI I SOLDI CHE TI DANNO I CITTADINI...MENTRE TU A MORIRE CI MANDI SOLO I FIGLI DEGLI ALTRI!"

Dino Colombo Commentatore certificato 02.03.11 17:30| 
 |
Rispondi al commento

se non lo avete ancora visto, godevelo!
Charlie Brooker, giornalista, scrittore, comico e broadcaster britannico ci dà una videosatira cattivissima in cui B è detto “un pene iaculante con attaccato un primo ministro” ma anche il seguito non è meglio

http://www.youtube.com/watch?v=VomJjhltTYk&feature=player_embedded


MASADA n° 1267. 2-3-2011. Uno Stato taglieggiato

Chi sono i Cristiano Riformisti - Si taglia la scuola per 8 MLD e mezzo, si aumenta la spesa in armi a 29 MLD- Armi italiane a Gheddafi – B scredita la scuola pubblica e la Gelmini gli fa eco- Il discorso di Calamandrei a difesa della scuola pubblica- Attacco di Berlusconi ai media - Indigniamoci! – B taglia i fondi alle energie rinnovabili – Cosa devono fare i miti? – De Magistris si candida sindaco a Napoli- Legambiente critica la Legge Obiettivo


Per leggere Masada clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.11 17:30| 
 |
Rispondi al commento


Azz.

Il mio comento OT sul M5S mi è sparito sotto al naso.

Che ho detto di così terribile?

Moderatore, ma che minkja cancelli?

Maurizio Longo 02.03.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qual'è la realtà di questa Italia?

Ridiamo di gusto alle battute di un comico,
per non piangere dalla disperazione...
per il vuoto che ci circonda.

Ci arrabbiamo di cuore...
ogni volta che sentiamo questi quattro morti...

alla ricerca di voti...
per una migliore governabilità...
con dichiarazioni su quello che...
vorrebbero fare per migliorare il paese.

Ma di fatto non fanno un CAxxO...
se escludiamo la propaganda...
il lavaggio del cervello

Grazie Beppe,
per la disarmante semplicità degli interventi.

È vero l’energia del futuro è l’intelligenza...

Ma allo stato attuale...

Non abbiamo bisogno di concentrarsi...
per far muovere le PALLE

Basta guardarsi intorno e il gioco è fatto.

Alberto M. Commentatore certificato 02.03.11 17:18| 
 |
Rispondi al commento

caneliberonline.blogspot.com

mercoledì 2 marzo 2011
LIBIA, ARRIVANO I LORO. INVECE IN IRAQ,,,
Fulvio Grimaldi

Caneliberonline 02.03.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito a vedere questo video sul comico Beppe Grillo http://www.youtube.com/watch?v=5JNHffJiHXs

Alice Bailey (magazzello), India Commentatore certificato 02.03.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
MI DISPIACE NON AVERLO SEGUITO,IO MI AUGURO CHE AL PROSSIMA PROFEZIA CHE SI AVVERI SIA IL NOSTRO COLLASSO ECONOMICO,IL NOSTRO DEFAULT
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 02.03.11 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Non so niente dell'Iran e di quella antica terra
chiamata dai romani Persia. Probabilmente Zarathustrà,
saggio e filosofo che visse intorno al 1500 a.c., è considerato il
fondatore della filosofia/religione monoteista Zoroastriana e probabilmente
tra gli spiriti più illuminati di quelle terre, che dal VI secolo
dopo Cristo, con l'invasione araba perse molti, moltissimi fedeli spesso
costretti con violenza a convertirsi all'Islam; oggi conta, dicono, circa 200 mila
fedeli tra Iran, India, Pakistan e resto del mondo.
Oggi in Italia ci sono circa tremila iraniani, circa settecento nella città di Milano. Alcuni studenti vengono in Italia per studiare e poi fanno ritorno nella loro terra che è l'Iran e con la quale l'Italia ha il primato, tra i Paesi europei,
nei rapporti commerciali. Ricordano lo Scià di Persia come un uomo abilissimo nel
creare ricchezza e commercio e giustificano il fatto di averlo deposto perchè, raccontano, non dava alcuna possibilità alla comunicazione politica o comunque differente dalla sua linea di governo. L'ultimo figlio, il minore, si è spento quest'anno morto suicida. Festaggiano l'11 Febbraio la festa della Liberazione dal
successivo potere di Ruhullah Musavi Khomeini, capo spirituale e politico dell'Iran dal 1979 al 1989, spentosi a Teheran nel giugno dello stesso anno.Il suo governo fu di stampo religioso islamico sciita, impostato su uno stretto moralismo di linea fondamentalista. Il regime da lui instaurato inaugurò una linea di potere teocratico in Iran che persiste tuttora.

Oggi, mentre tutto il Medio Oriente è in subbuglio, ho la possibilità di conoscere di persona degli studenti iraniani a Milano. Manifestano a causa dell'arresto domiciliare, avvenuto l'11 febbraio scorso e confermatomi, dei due leader dell'opposizione. Noto la stampa a colori di una foto di un giovane poco più che ventenne credo. C'è scritto:" Saàna Jale is not free". Chiedo ad Amir, un giovane interprete organizzatore, chi sia. Mi dice che era uno di loro,

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.11 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo O.T. è imperdibile !!!


1 marzo 2011 alle 8:45 pm

Dario Arrigoni Scrive:
(alias : padagnalibera-minkiovano)


Sicuramente Sabina Guzzanti a scuola non ha studiato la Costituzione italiana ed in particolare l’art. 21?
Visto la censura dei miei 2 post devo dire che l’art. 21 si può benissimo cancellare oppure lo si può scrivere in questo modo:
“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione, ma solo a discrezione di certa gente di sinistra.”
Carissima, a Lei non sono graditi i Fascisti come Lei non è gradita agli stessi!
Ci siamo tutti, non ce ne siamo mai andati e non ce ne andremo mai!
I movimenti di estrema destra crescono in consensi ogni anno e in tutta l’Europa: si abitui in fretta.
Si goda il solo modo che le è rimasto per eliminarci: un click nel suo blog!
Distinti saluti fascisti!


2 marzo 2011 alle 11:11 am
sabina guzzanti Scrive:

@dario
nella costituzione c’è scritto che l’italia si fonda sulla resistenza. l’italia nasce dall’antifascismo. fascismo e democrazia non possono convivere come posso parlare con uno che pensa che non devo parlare? questa e altre mille contraddizioni si oppongono alla convivenza. ora non so lei cosa intenda per fascismo. forse una versione finiana allora si parla di destra non di fascismo.

http://www.sabinaguzzanti.it/2011/02/27/e-questa-come-la-vedete/#comments

>>>>>>>
è ovvio che ho chiarito alla Sabina circa la posizione fognaria del minkio, un incrocio tra un
caporale austriaco e un borghezio ubriaco !!!!

ah ah ah ah ah ah ...altro che "destra finiana" !

è proprio scemo come una capra!!!


Povero Bondi !

Incassa il sostegno di Larussa, Brunetta e Gelmini !!!

Meglio morire !

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 02.03.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dA UN COMMENTO .....

Trovo molto triste il vantarsi di andare all'estero a sputtanare il proprio paese, che resta quel paese che ti ha permesso, caro Grillo, di diventare molto ricco (buon per te sia chiaro), aprendo il tuo bel conticino bancario in Svizzera ecc ecc.
..........

AHHHHHHHHH....AH , AH , siamo un popolo e squadra BELLISSIMI .....abbiamo un pedo-puttaniere , indagato per prostituzione , concussione , che spende 400 mila euro in regali a mignottelle o doci e leggiadre fanciulle .....con contorno di consiglieri regionali che gli fanno da papponi........, 4 processi in corso ....SI SBELLICANO DAL RIDERE NEL MONDO e .....Grillo sputtana il paese....

Semmai gli stranieri diranno.....incredibile UN ITALIANO CHE RAGIONA COME NOI.

e altri che lo applaudono....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.11 16:45| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 41)
 |
Rispondi al commento
Discussione


sempre detto che il genovese è una lingua internazionale. Bravo Beppe.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.11 16:40| 
 |
Rispondi al commento


il mio lavoro

Una volta cacciato per la battuta su Craxi e epurato da tutti i media nostrani , televisioni , giornali .....Beppe ha continuato il suo lavoro. Il suo lavoro è fare spettacoli per il pubblico ; il contenuto è diventato a poco a poco da comico a politico e sociale , informativo , di denuncia e di distruzione dei piccoli-grandi incantesimi , stupidità gigantesche che ci circondano.

Poi è uscito dalla censura grazie al blog diventando un riferimento fondamentale di tutti quelli che oggi chiamano società civile ; un bacino al quale ormai tutti i ruffiani si tuffano ormai.

Intervistato e sentito lui continuerà a dire che farà il suo lavoro , i suoi spettacoli per intrattenere .
Siccome lui non ha una pensione da parlamentare o una rendita vitalizia e anche se ricco misura quello che fà in costi e ricavi ....senza pesare sulla collettività , inutile criticare la vendita di DVD.
La sua forza economica lo garantisce dalle 5000 querele o intimazioni del regime che di certo non lo gradisce. e PER ME è GARANZIA DI CONTINUITà E NON RICATABBILITA'sua e del movimento che ha fondato.
.......
Ora 15 giorni di tour all'estero non ci rubano una vita , ma la sensazione che il movimento 5 stelle non lo si voglia accellerare c'è.
a DOMANDA la risposta potrebbe essere ...."che xazzo volete , il movimento siete VOI .....non rompete i coglioni" ....e muovete il culo"

Di fatto noi , senza la sua spinta contiamo UNO.
e tra l'altro ci dividiamo in guerre di accrediti , territori e simboli.

Ci sono città di enorme potenziale che dobbiamo seguire meglio , rilanciare. E le elezioni si avvicinano , senza una buona organizzazione da parte nostra.

I leader politici lavorano a tempo pieno , il nostro portavoce part time.

Te lo do io il part time ....porca puttana...D!

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.11 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Grillo isolato ed ignorato dalla stampa e dai media. Lo vuole lui oppure sarebbe disposto a colloquiare almeno con gli amici per uscire dallo splendido insolamento?
Questa domanda è rivolta solo a lui al quale vogliamo bene, ma ultimamente ci preoccupa la strada che ha deciso di seguire.

cesare beccaria Commentatore certificato 02.03.11 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Scusate scellerati...
Vorrei interrompere lo spot pubblicitario del panzer genovese con un brindisi piacevole...

Oggi compie 80 annetti nientemeno che...il simpatico Gorby!!!

Tanti auguri a questo protagonista del 900!!!

A volte ci si chiede come passerà il meritato riposo fuori dai riflettori un omino tanto famoso.

A me piace pensare lo faccia in maniera normalissima...

Si, insomma, porterà a passeggio il cane, giocherà coi nipotini, cazzeggerà attorno alla sua dacia, toccherà le chiappe alla badante. Insomma cose normalissime. Ma soprattutto...
Si godrà il suo dorato vitalizio e la reversibilità di Raissa che gli arriva, puntuale come la morte, ogni mesetto, con bonifico da Washington...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 02.03.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo molto triste il vantarsi di andare all'estero a sputtanare il proprio paese, che resta quel paese che ti ha permesso, caro Grillo, di diventare molto ricco (buon per te sia chiaro), aprendo il tuo bel conticino bancario in Svizzera ecc ecc.
Sputa sul tuo paese e sui tuoi connazionali; a me fa schifo questo modo di fare.
Tu te ne vanti ... differenze di punti di vista, tutto qui.
Ovviamente la colpa di tutto cio' che succede all'estero é l'esempio dato da Berlusconi (certo non di alto lviello, siamo d'accordo) ... ovvio; ma secondo me sei troppo intelligente per crederci ... ma ci marci sopra e ti riempi le tasche! buon imprenditore di te stesso!! ed il gregge di pecore che ti crede .... ti riempe i teatri!! grandioso!

Davide- Boccardo, nizza Commentatore certificato 02.03.11 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

piccola analisi, considerazione personale...

A torto di solito il Grillo persona o Grillo comico, viene snobbato, schivato dall'italiano finto diffidente, finto indignato quello che vorrebbe cambiare le cose ma poi si sorbisce tutta la melma politico mediatica affiorescente...

il problema è che il Grillo pensiero va a farsi fottere con tutti i voti persi del m.5stelle a favore del meno peggio di turno....

Francy V. 02.03.11 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Piu' che fare da anticorpo, Beppe, o riempire i teatri senza alcun riscontro da parte dei media che mai ti daranno spazio a meno che anche tu non ti imponga alla loro attenzione, direi che sarebbe anche arrivato il momento di dire che ruolo avra' il M5S ne prossimo futuro.
Non devi mica rinunciare al teatro. Ma magari qualche comparsata ad Annozero o a Ballaro'...che dici?

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 02.03.11 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Toh guarda guarda la lega nord di bossoli la danno in caduta libera negli ultimi sondaggi.
Cari leghisti della razza padana, ringraziate che 3/4 del popolo italiotta nordista ancora non sa nulla di voi, di cosa fate relamente in parlamento, i soldi che prendete a sbaffo, i vostri raccomandati anche al parlamento europeo, alla faccia della meritocrazia.
Fate pena auguratevi che la gente non cominci a ragionare perchè sarà la vostra fine!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quel coniglio di Bondi non ha il coraggio di dire che si smarca dal nano econ una lettera strappalacrime annuncia le dimissioni perchè "lasciato solo" !!!

Ah,ah,ah,ah,ah!

Intanto il Cammelliere, dopo aver sbeffeggiato l'Italia imponendo baciamani e scuse per il colonialismo, adesso vi tratta da vigliacchi calabraghe e traditori !!!

Cose che succedono con il piú grande pedofilo degli ultimi 150 anni !

CHE FIGURE DI MERDA !!!

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 02.03.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
visto che dicono che c'è la crisi, ricordo che

Mediobanca ha raddoppiato l'utile!

L'utile netto del secondo trimestre dell'esercizio 2010-2011 è stato di 135.300.000 euro.

L'anno precedente l'esercizio si era chiuso a 69.500.000 euro.

Dunque, i conti di Mediobanca stanno andando alla grande.

Ah, ti ricordo che fra i maggiori azionisti di Mediobanca, come si evince dal sito della Consob, ci sono:
Unicredit SpA (di cui il colonnello Gheddafi con la Libia sono a loro volta i maggiori azionisti) con l'8,697%,
Mediolanum SpA con il 3,383%;
Premafin FinanziariaSpA Holding di Partecipazioni con il 4,062%;
Berlusconi Silvio con il 2,060%.

Marco Calì

www.sapienza-finanziaria.com/

Calì Marco (sapienzafinanziaria), Monselice Commentatore certificato 02.03.11 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...mi vuoi adottare?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 02.03.11 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guarda un pò il caso, mentre stavo scrivendo è arrivato, ora sò azzi tua Grillaccio, ti avevo avvisato, anche se molto in ritardo lo ammetto. Estremamente prevedibile.

Casa Cupiello (primo piano) Commentatore certificato 02.03.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ma sei pazzo ad uscirtene con questo post? No dico ti rendi conto? Se lo legge l'amministratore delegato con cazzo per la testa, il superbo piazzista di commenti tra i più votati, sai che supermegacazzola ti fa? Anzi la fa a tutti quelli che LUI chiama grillini, nn lo fare più Grillaccio che nn sei altro!!! Ok?

Grillo ascolta i consigli dei SOCIAL-CAPITALISTI, spogliati di tutto quello che hai (mutande escluse), dando in beneficenza a....a.....a chi?? No no meglio tenerseli, nn dare retta, fagli sborsare ai sopraccitati i denari, vediamo che fanno....si ok nn fanno nulla lo so. Cuore a sinistra, portafoglio a destra come SIEMPRE.


Ps. Ma tutti in Italia vivono i CAPITALISTI contro il capitale....degli altri? LOL

Casa Cupiello (primo piano) Commentatore certificato 02.03.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO IS BACK.

Caro Beppe,

sarà sicuramente una pausa meritata la tua,ma noi non possiamo permettercela una pausa,siamo in una condizione tale che se ci fermiamo finiamo peggio di come stiamo adesso.

Spero solo che con più tempo a disposizione riuscirai a dare una svolta a questo Movimento,un'accelerazione al Portale e all'avvio del tanto agognato "Uno conta Uno".

Abbiamo la necessità di discutere su larga scala dei temi nazionali,delle linee guida da seguire nelle più importanti città.

Abbiamo bisogno di dicutere in migliaia,non tra poche decine di persone.

Abbiamo bisogno di essere "in rete",non nei recintelli di quartiere.

Abbiamo la necessità di permettere anche a chi è a casa di dire la sua,è questa la "nostra" rivoluzione,non ricordi?

Discutere a migliaia di kilometri di distanza senza fare un passo,è questa la svolta.

L'ho visto lo spettacolo,c'ero a Roma,ho portato anche mia moglie,doppio obolo,ma proprio la mia signora mi ha chiesto dove fossero i nostri risultati politici,del perchè con migliaia di contatti in rete,non siamo in grado di coinvolgere più gente.

M'ha detto che sono anni che sente le stesse storie(dette da me),ma non intravede nessuna luce,anzi,buio pesto.

Non ho coraggio di dirle che per una città come Roma le discussioni sono tra 20/30 persone,ma come,mi direbbe,siete milioni in rete!

Ecco,siamo milioni in rete che non sanno farla,la rete!

La colpa è sicuramente di tutti noi,ma "voi" con il Portale ce ne avete un po' di più,è quello il nocciolo della questione,non si riesce a farlo decollare questo benedetto portale.

Tu riposati,ma fai lavorare qualcuno su questo caxxo di progetto a 5 Stelle!!!

Stamo nella merxa,abbiamo difficoltà a respirare,figurati se possiamo fare pause!

Bisogna "rivedere" qualche cosa,e bisogna rivederla tutti insieme,non tra pochi intimi.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Ps: "Grillo is back" è disponibile in libro e DVD.Chi lo acquisterà prima di quella data avrà un 10% di sconto.

Saldi???

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.11 15:53| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

لكن الذهاب يمارس الجنس مع نفسك

harry haller Commentatore certificato 02.03.11 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa c'è di strano se Beppe parla di sè e del suo lavoro sul SUO blog? Dove lo dovrebbe fare???

harry haller Commentatore certificato 02.03.11 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti gli altri:
Non vi abbattete mai.

http://www.youtube.com/watch?v=3hSMqjrVKcM

Sari K. Commentatore certificato 02.03.11 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Il primo dovere nella vita è di essere il più artificiali possibile. Quale sia il secondo, nessuno l'ha ancora scoperto. (Oscar wilde)

E con questa chiudo.

Sari K. Commentatore certificato 02.03.11 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Quel che c'è di interessante nelle persone della buona società è la maschera che ognuno di loro indossa, e non certo la realtà che sta dietro la maschera. (Oscar wilde)

Sari K. Commentatore certificato 02.03.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Beppe mi fa molto piacere che gli affari ti vadano bene. Ora, però, ti andrebbe di pensare un pò anche a noi?
__La mia proposta:
Beppe, che ha fatto tanto, dovrebbe dare un ultimo colpo di reni: promuovere la formazione di una FEDERAZIONE fra i mille movimenti e comitati che, con sensibilità proprie, auspicano una società fondata su paradigmi completamente diversi dagli attuali.
Beppe dovrebbe "sciogliere" il suo M5S in questa federazione, e trasformarlo nel primo aderente alla federazione stessa.
Magari con un altro V-Day in cui si chiamano a raccolta tutti i movimenti, un V-Day definitivo in cui si dà inizio a una gigantesca unione, un "F-Day", un "Foundation-Day".
Una cosa organizzata alla grande, come il Woodstock, con artisti, giornalisti. Giornata in cui si chiamano a raccolta tutti. Rappresentanti del popolo viola, la rete dei cittadini, il PBC, le agende rosse, movimenti ambientalisti, ecosolidali, e mille altri..."uniti nella diversità".
Gli scopi della federazione: elaborare un programma politico, promuovere iniziative.
Tutto è fatto con la partecipazione di tutti, attraverso un VERO portale in cui ognuno può portare le proprie idee e VOTARE i vari punti.
Per il programma, si dovrebbe partire con pochi punti, anche proposti inizialmente da Beppe nel F-Day. Pochi punti fondamentali e generali (più una strategia che programma vero e proprio) in modo da poter aggregare tutti, dai "comunisti", agli ecologisti, a quelli che non votano, a quelli che "son tutti uguali".
Questa federazione non è un movimento politico vero e proprio ma un laboratorio di analisi e progetto di una nuova società, con la piena partecipazione di ogni singolo individuo (e sfruttiamolo come si deve, una volta per sempre questo caxxo di internet!).
..continua.. sotto..

carmine d9 Commentatore certificato 02.03.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualsiasi forma di governo è un fallimento: il dispotismo è ingiusto per tutti, incluso il despota che probabilmente era fatto per cose migliori. Le oligarchie sono ingiuste per i molti, e le olocrazie sono ingiuste per i pochi. Una volta si pensava alla democrazia come alla speranza del futuro, ma la democrazia significa semplicemente far bastonare il popolo dal popolo in nome del popolo. L'abbiamo smascherata. (Oscar wilde)

Sari K. Commentatore certificato 02.03.11 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Sei forte Grillo, come sempre nei tuoi spettacoli.
Lo sei sempre stato.

Ma come ti disse Gad Lerner, sei e saresti, UN PESSIMO POLITICO.

:)

Sari K. Commentatore certificato 02.03.11 15:12| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si passa dal "veto" di una candidatura, di persona rispettabile, in una citta' disastrata come Napoli che potrebbe "ricadere" in mano a clan, politici collusi e mafiosi...
a uno spettacolo comico?

Io la vera spazzatura non la so piu' distinguere!

Quando sarai a Napoli per il prossimo spettacolo,
sara' un'esperienza indimenticabile...sarai ricoperto d'affetto!
...non ti lascieranno andar via!

anthony* c. Commentatore certificato 02.03.11 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Rai, il Pdl vuole le "targhe alterne"...
----------------------------------------------------

Cioè ad esempio...al tg1 un giorno la Gabanelli e un giorno Menzognini???

maurizio spina Commentatore certificato 02.03.11 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe...Sono contento di doverti smentire, invece, riguardo alla parte dello spazio sui giornali. Credo per la prima volta l'eco di Bergamo ha riservato per due giorni consecutivi uno spazio per lo spettacolo tenuto al Palacreberg. Aria di cambiamento?Bah, intanto però qualcosa si è fatto
Luca, 16 anni

Luca Parimbelli, Bergamo Commentatore certificato 02.03.11 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Money money

Marketing

Business

Same old story.

Sari K. Commentatore certificato 02.03.11 15:06| 
 |
Rispondi al commento

manifestazioni anche in Cina.
arrivano i cinesi
arrivano nuotando
dice, Ruggero Orlando,
che domani sono qui.

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 02.03.11 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giornali ti ignorano, gia', ma se c'e' da insinuare e mettere in cattiva luce arrivano subito, come la Borromeo sul Fatto Quotidiano.

Per una battuta sul "mostro sacro" Saviano, in quei giorni particolarmente sugli scudi, riportata in modo furbesco, un putiferio.

Ma il numero sterminato di commenti sotto quell'articolo sul sito del Fatto, un record, migliaia, dimostra che siamo vivi, dopotutto. Che il dibattito e' forte, che il silenzio mediatico non riesce a soffocarlo, e che a questo gioco dello screditare a buon mercato, non ci si sta proprio.

Ho visto lo spettacolo a Sanremo, con i meravigliosi amici del Meetup di quella citta'.

Grazie Beppe per averci dato il coraggio di tentare l'avventura del MoVimento 5 Stelle anche a Savona. Speriamo di essere cittadini all'altezza della situazione.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.11 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, se passi da Monaco con il tuo Tour fai un fischio.
Ti faccio vedere la Differenza tra un bambino tedesco e uno italiano. Anzi, tra un bambino Italiano nato all'estero e uno nato in Italia.
I suoi diritti, La sua aspettativa di Vita sono fondamentalmente diversi. Oggi nel 2011 a due tiri di Schioppo abbiamo due nazioni che marciano su due binari Che si sono da Tempo biforcati. Una Nationen sta correndo, l'altra sta ferma sul binario morto.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.11 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
noi italiani a Londra ti stiamo aspettando!!!
Gia' comprati i biglietti per lo spettacolo del 12 marzo allo Shepherds Bush Empire!!!

Nicola Bergamini 02.03.11 14:44| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra di essere il primo e seno contento di dire a Beppe un semplice grazie dal profondo del cuore per quello che fa ed è!

un dono per l'Italia e forse di più!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.11 14:43| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori