Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

A Sud di nessun Nord


Intervista a Giuliano Bignasca
(3:30)
bignasca.jpg

A Sud di nessun Nord. Dopo le ideologie ci sono rimasti i punti cardinali. La politica si fa con la bussola. Esiste l'Occidente dalla Polonia agli Stati Uniti. L'Oriente con il suo eterno pericolo giallo e il Medio Oriente che potrebbe essere anche chiamato Medio Occidente visto che sta in mezzo. Il Nord Europa giudica Pigs, maiali, i Paesi del Sud Europa, Irlanda compresa che è solo tecnicamente a Nord Ovest, in realtà è più a Sud della Spagna. Chiunque conosca un irlandese può testimoniarlo. La divisione geografica avviene come nelle matrioske, con confini sempre più ravvicinati. La Lombardia è a Nord della Campania, ma i bergamaschi sono molto più nordici di qualunque pavese (e anche di molti svizzeri). Il Canton Ticino considera terroni i frontalieri, in pratica gli emigranti lombardi di giornata, che vengono dal varesotto e dal bresciano. Per gli altoatesini i trentini sono collocati a Sud, vicino alla Sicilia, ma vale lo stesso per gli austriaci che considerano più elevati degli italiani, ma sempre terroni, gli schutzen che abitano al di là del Brennero. La Germania del Nord, la vecchia Prussia, vede nella Baviera un pericolo di contagio mediterraneo e levantino di cui farebbe a meno. Un veneto non mariterebbe mai sua figlia a un friulano, collocato troppo a Est, vicino agli Slavi. L'Ucraina è divisa tra Est e Ovest, il Belgio tra Nord e Sud. L'identità si sta complicando, non basta la Nazione, nella propria carta di identità andrà specificato anche il posizionamento geografico relativo del luogo di nascita rispetto ai Paesi e alle Regioni confinanti. Non esistono più punti di riferimento. Chiunque è contemporaneamente a Sud e a Nord, a Est e a Ovest di qualcun'altro.

Intervista a Giuliano Bignasca, Presidente Lega dei Ticinesi:
Giuliano Bignasca - Sono Giuliano Bignasca da 20 anni Presidente della Lega dei Ticinesi.
Blog - Che differenza c’è tra la sua Lega e la Lega Nord italiana?
GB - Ci sono poche differenze. E' logico che noi siamo già dei federalisti, siamo già un cantone federalista dentro una confederazione, mentre la Lega Nord sta lottando, e spero ci riesca presto, per fare una Repubblica di federazioni in Italia.
Blog - È vero che non farà più passare i frontalieri italiani?
GB - Noi abbiamo un problema con Tremonti sul segreto bancario, spero di risolverlo presto, se non risolviamo quel problema lì è logico che qualche frontaliero di più, non potrà entrare in Svizzera. Abbiamo 48 mila frontalieri, possiamo ridurne 13 mila in 3 anni.
Voglio anche ricordare che il Canton Ticino è il secondo datore di lavoro della Lombardia!
Blog - Perché Tremonti ce l’ha con la Svizzera?
GB - E’ una cosa un po’ complicata. Quando Tremonti ha fatto il primo scudo, era il 2000/2002, diciamo così ha sbagliato a fare il tipo di scudo perché ha messo dentro una determinata categoria di risparmiatori. Le banche svizzere hanno fatto un po’ le furbe e Tremonti si è arrabbiato con la Svizzera perché a quel tempo le banche svizzere sull’euro-ritenute avevano fatto le furbe. Sul secondo scudo fiscale, invece, Tremonti ha detto tutto quello che doveva essere fatto e un po’ di soldi sono stati scudati. Non so se 95 o 100 miliardi di Euro, ok? Però attualmente in Svizzera ci sono ancora 120/130 miliardi di Euro, diciamo così, che non sono dichiarati in Italia. Allora faccio una premessa: chi meglio della Svizzera può far pagare le tasse giuste, non naturalmente delle rapine, e mandarle in Italia? Di sicuro non l’Italia. L’Italia non è in grado di far pagare le tasse ai suoi cittadini, la Svizzera è capace di far pagare le tasse ai suoi cittadini!
Quella famosa euro-trattenuta, che noi diciamo: non rompetegli le palle sul segreto bancario, noi facciamo in modo che tutti quelli che hanno i soldi qua in Svizzera paghino ogni anno il 12,5% di tasse sui dividendi dei capitali che hanno e nel 2010 sembra che noi abbiamo già spedito in Italia 500 milioni di Euro.
Blog - Pensa che il nord Italia si dividerà dal resto dell’Italia? E se sì pensa che sia possibile creare una confederazione elvetica legata per esempio alla Lombardia?
GB - Penso che il vero problema dell’ Italia è il debito pubblico, se non ci fosse il debito pubblico così alto... Se domani l’Italia fa una confederazione e la Lombardia dice "vado con la Svizzera", è logico che la Lombardia si dovrà portare a casa almeno un decimo del debito pubblico italiano. E non so se la Svizzera è d’accordo su questo. Se non avesse un così alto debito pubblico, noi la Lombardia la accetteremmo a braccia aperte!


Grillo is back

Beppe Grillo is back - Tour 2011 (DVD e libro)
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

16 Apr 2011, 13:35 | Scrivi | Commenti (549) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ed ha ragione, sembra una guerra di tutti contro tutti e la realtà è che nessuno si identifica più in nessun gruppo portandoci così nella confusione che fa perdere ogni riferimento e si sa che nel caos cresce la paura e l'individuo tende a rifugiarsi, a chiudersi dove trova riparo. Da un punto di vista psicologico alla paura si risponde o con un blocco che impedisce di muoversi o con la fuga ma in questa situazione chi rimane ad organizzare l'Italia?
In Italia esistono almeno 43 partiti riconosciuti e pochi sono coloro che ne trovano uno che davvero li rappresenti, formarne di altri può ampliare la scelta ma non sarà una soluzione in questa situazione caotica ciò di cui si ha bisogno è di chi non ha paura e sa gestire la situazione.
Oggi si parla di lotta alla criminalità ma se pensiamo al termine tradotto in "atto contrario alle leggi" è inevitabile chiedersi a quali leggi, alle leggi di chi. Una persona è ben disposta ad osservare le leggi del proprio gruppo perché sa che, così facendo, è utile all'organizzazione del gruppo stesso ma se i cittadini italiani accusano i propri politici che si appropriano di denaro pubblico, l'agenzia delle entrate accusa i cittadini di evasione fiscale, i dirigenti della stessa agenzia sono accusati di aprrpriazioni indebite, i giudici indagano i politici che a loro volta mettono in dubbio l'operato dei giudici, in questa confusione è inevitabile che prenderà il potere il gruppo che non si farà disorientare, cioè sopraffare dalla paura.
La città con la sua stoltezza ed in preda alla paura probabilmente cederà spontaneamente di essere guidata dal suo maggior rappresentante: il tiranno!

francesca felciani 29.04.11 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Vota lega ostrega nantri semo onesti no quei de roma ladrona...........
si si babbei padani voi siete gli onesti e gli altri sono i ladri basta vedere per credere.....

Brescia, arrestati due assessori leghisti
Indagati per una tangente da 22mila euro

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/20/brescia-arrestati-due-assessori-leghistiaccusati-di-accettare-tangenti/105723/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.11 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Signor Beppe Grillo,
Ho avuto modo di leggere molti Suoi articoli riguardanti l’inquinamento provocato dagli inceneritori ed ho apprezzato le Sue periodiche campagne a difesa dell’ambiente. Certamente Le potrà interessare sapere che il problema potrebbe essere risolto facilmente prendendo in considerazione la nostra nuovissima tecnologia P2P che consente lo smaltimento dei rifiuti senza inquinamento e senza inceneritore. Inutile dirLe che stiamo incontrando diffidenza e ostacoli per portare avanti il nostro progetto in Italia.
Il 14 aprile siamo stati convocati per un’audizione alla Camera, come potrà notare dal comunicato nel link allegato. Forse tra qualche mese potremmo fare qualche passo in avanti, comunque prima di concretizzare passerà del tempo. Nel caso volesse darci un colpo di mano a diffondere l’informazione, Le unisco la presentazione del gruppo internazionale e tutti i dettagli relativi di questo nuovo procedimento, unico al mondo garantito ecologico. Nel caso Le occorressero altri chiarimenti sono a Sua completa disposizione. Un cordiale saluto.
Fernando Cassetta
p.r. del gruppo Fissore Agency Montecarlo (PDM)
Nel link troverà il comunicato stampa parlamentare, il descrittivo degli impianti e le perizie asseverate : http://www.targatocn.it/2011/04/18/leggi-notizia/argomenti/attualita/articolo/ambiente-audizione-alla-camera-su-nuova-tecnologia-per-separazione-e-recupero-dei-rifiuti.html


Fernando Cassetta 20.04.11 10:56| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE SONO arrivati anche il liguria A BORZONASCA IN PROVINCIA DI GENOVA I PRIMI IMMIGRATI 35 EURO AL GIORNO SIGARETTE VITO E ALLOGGIO!!!!!!!!!!!!!!!!
ALLA FACCIA DELLA CRISI!!!!!!
SI FANNO MANDARE SALDI DA PARENTI IN FRANCIA E ALTRE PARTE D EUROPA TRAMITE WESTER UNION !!
GLI HANNO DATO IL PERMESSO PER CIRCOLARE IN ITALIA!!!!!!!!!!!!!!!!!
CHI SONO????
SARANNO DELINQUENTI????
PERCHE MANTENERLI?????
NON CISONO POVERI IN ITALIA???
E GIUSTO AIUTARE IN QUESTO MODO???
E CON I SOLDI DEI CONTRIBUENTI CON AUMENTO DELLE TASSE ACCISE ETC???
RISPONDETEMI!!!!!
TANTO VALEVA AIUTARE LE POPOLAZIONE DI GENTE CHE HA PERSO LAVORO CHE PADRE DI FAMIGLIA!!!! ETC IL SUD ETC ETC ETC????
FACCIAMO UNA RACCOLTA DI FIRME E ANDIAMO A PRENDERE LA RESIDENZA TUNISINA COSI SAREMO TRATTATI COME ITALIANI " BASTA ESSERE MESSI A 90 E PRENDERLO NEL C..."
CHI CI COMANDA ?????
BERLUSCONI ??? BERSANI???
LA LEGA ??? ESISTE ??? NEI FUMETTI?? LA PADANIA AHAHHHHHHH????
MAMMIA BISOGNA ESSERE PIENI DI STUPEFACENTI PER VEDERE QUESTA GENTE???
UNICA COSA LA TUA PROFEZIA SI STA PER ARRIVARE .....TENIAMOCI PRONTI IL BUCO NERO CI INGHIOTERò TUTTI!!!! SI SALVARENNO SOLO GLI ARABI E LE LORO BANCHE!!! SALUTI COME SEMPRE TUO FEDELISSIMO MARIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

mario mario 18.04.11 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Certo signor Bignasca,il Ticino é il secondo datore di lavoro della Lombardia, ma non dimentichi che i frontalieri hanno sostenuto la produzione ticinese quando vi mancavano le braccia per produrre! Il mercato con l'Italia é abbastanza importante,forse più di quello col resto della Svizzera e fare il duro non Le conviene. Quanto denaro italiano viene "lavorato" in Ticino? Quante fiduciarie vivono con questo flusso di denaro? Quante costruzioni vengono fatte solo a Lugano con denaro italiano trafugato alle imposte italiane? La mafia vi ha portato miliardi e ora arriva e pretende un posto nel mercato. Cosa credeva di fare? Usare i capitali mafiosi senza pagari il pegno? Allora prima di alzare la voce si informi e tenga un tono più educato,se ci riesce!

GIuseppe 18.04.11 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Oggi parliamo di Giovanni Allevi un tontolotto che non stupirebbe fosse anche padano visto la musica che compone.............
Mai opinione fu più azzeccata di quella di Uto Ughi.
Uto Ughi. “Il suo successo è il termometro perfetto della situazione del nostro Paese. prevalgono sempre le apparenze. Lui è un nano in confronto a Horowitz, a Rubinstein ecc ecc.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/16/giovanni-allevila-colonna-sonoradel-marketing/104817/
Uno come Giovanni Allevi non mi stupirebbe trovarlo nelle stanze di arcore un giorno a fare il bunga bunga con il nano.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Clichés italiani:
pizza, pasta, mandolino, mafia, Silvio Berlusconi

Clichés svizzeri:
orologi, montagne, segreto bancario, ed in Ticino Giuliano Bignasca

Ad ogni paese il proprio cruccio....

Giuliano De Campo, Lausanne Commentatore certificato 18.04.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perché da Beppe viene una critica ad un quotidiano come Il Fatto che parla di morti e per contropartita dedica su questo blog spazio e visibilità ad un fondamentalista della minchiata come Bignasca, uno di quelli che riescono a svuotare un bar in 5 minuti appena finito il suo quartino di bianco grazie alla profusione di deliri che ne seguono?
Lasciamo alla Svizzera la loro immondizia, non importiamola via web.

Grazie.

Cristian M., Valdagno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.11 11:35| 
 |
Rispondi al commento

il mio pensiero è sempre lo stesso...
gli svizzeri sono malvagi...
invasione della svizzera.
tornado in azione su zurigo
ariete che sfondano sul san gottardo
e parà su ginevra

christian pic 18.04.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi più che mai risuonano in tutta la loro PALESE VERITA' le parole di V.I. Lenin sul federalismo:

'Il federalismo altro non è che la versione piccolo-borghese dell'anarchismo''.


Più chiaro di così...

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 18.04.11 03:38| 
 |
Rispondi al commento

Sento molto la rabbia di chi non trova un seguito
accanto a se' che dia manforte nel combattere questo sporco sistema; mi convinco sempre di piu' che le persone siamo come rassegnate, svilire da tanti anni di torti e sorprusi subiti, poi ovvio non c'e' piu' un sentire comune , ma nemmeno un filo di dialogo , eh lo so ha fatto proseliti...
anche qua noi del blog ci dibattiamo come mosche in una grande rete ed e' tutto molto molto avvilente credetemi.

d.berdono 17.04.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Il nord, il sud, l'est e l'ovest. Gli ottimi risultati che ottiene da sempre la politica con la differenziazione dei punti cardinali è ben visibile in diversi commenti in queste pagine.
Il politico, salvo in rarissimi casi, ha il potere come unico motivo di vita. La via da percorrere per questo obiettivo quasi mai incrocia la strada dell'interesse della comunità.
La politica è un'unica comunità profondamente collusa con sè stessa, il popolo votante è invece separato in casa, il sud dà la colpa al nord per le sue inefficenze e il nord incolpa il sud per le ruberie.
In realtà il nord e il sud politico prendono 2 piccioni con una fava. Mentre da una parte accrescono il proprio potere portando a sè i voti del proprio territorio incolpando i vicini di casa come colpevoli di tutto, dall'altra fanno affari d'oro tra loro in prefetto accordo ma allo stesso tempo alimentando la diffidenza e l'odio tra il pubblico votante dei vari punti cardinali.
Lessi tempo fà in un forum un commento di un abitante del nord che dava dell'incivile ad un napoletano riferendosi alla situazione dell'immondizia per le strade.
Cosa può fare un singolo cittandino?? Prendere la propria auto, caricarci l'immondizia che si trova sottocasa e poi? Portarla dove? E con quali permessi?
E' solo un esempio di come la politica riesce a circuire il popolo votante portandoci al "razzismo cardinale".
Il politico si occupa della gestione del proprio territorio, e l'insieme dei territori fanno la nazione. Le ideologie sono fittizie, preferisco uno che gestica bene il mio territorio con idee differenti dalle mie che uno con le mie stesse idee ma che non è capace o che guarda i propri interessi privati.
La poltica và riorganizzata: svolgi bene il tuo lavoro resti, lo svolgi male te ne vai, fai dei danni alla comunità, la risarcisci e vieni bandito a vita dall'esecizio pubblico.
Ad oggi funziona che:si creano danni alla comunità, si resta al potere, e quando và male si esce dalla porta ma si rientra dalla finestra

Ilfranc 17.04.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento

*****
[...]

Penso che come risposta sia più che sufficiente dicendo che piazza Loreto docet.

ciao
TONY ..
*****
-------------------------------------------------

Piazzale Loreto docet che cosa, TONY..?

Che una marea di gente FASCISTA fino al giorno prima, a poche ore prima, si scaglio' contro dei corpi MORTI?

Li appese a testa in giu' MORTI da molte ore?

Dimmi, TONY.., cosa c'e' di tanto glorioso nell'avventarsi come avvoltoi contro colui che fino a poche ore prima osannavano?

Piazzale Loreto DOCET, come se fosse servito, a ricordare come povera di spirito e misera e' la gente Italica.

Gli unici che veramente dovrebbero "DOCET" qualche cosa sono i partigiani che catturarono Mussolini e gli misero un po' di piombo in corpo, mettendo cosi' fine una volta per tutte al porco.

E' facile prendersi il merito dei compiti svolti da altri.

50 STARS 13 STRIPES (we rule!) Commentatore certificato 17.04.11 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Gli immigrati ce li dobbiamo bere.
Francia compresa.
Ma vi siete chiesti perchè non delocalizzano nel Maghreb?

Sarebbe facile, esenzione totale dalle imposte per chi investe laggiù e se ne tornerebbero tutti a casa.

A me pare interessante sta considerazione a cui ne possono seguire altre.


Forse (e dico forse) la gente finalmente si sta rendendo conto di due cose:
1)molti degli attuali stati (europei e non) non rappresentano nessuno. Sono il frutto della forza delle armi, di accordi fatti a tavolino dai potenti, o di incidenti di storia. Uno stato ha senso se rappresenta un popolo, non un'accozzaglia di popoli che poco hanno a che vedere l'uno con l'altro, a cui viene appioppata la stessa bandiera. Il caso dell'Italia in questo senso è uno dei più eclatanti: non si può "fare" gli italiani. Un popolo o esiste o non esiste. Non si può crearlo.
2)Tutte le favolette sul "siamo cittadini globali", "la mia patria è il mondo" ecc ecc sono vere e proprie idiozie. Ogni uomo ha bisogno di un proprio popolo e di una propria terra a cui essere legato. Altrimenti è perso...
Detto questo...a me, da lombardo, piuttosto che continuare a far parte dell'Italia andrebbe benissimo entrare a far parte della Svizzera. Ma sarei molto più felice se si creasse uno stato lombardo indipendente. Niente Padania o roba simile. Vorrei una lombardia indipendente, che faccia riscoprire alla mia terra e al mio popolo la gloria perduta da quando si è dissolto il ducato di Milano.

Luca Fumagalli 17.04.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da quanto ho potuto capire, leggendo questo post, pare proprio che l'Europa si stia rincitrullendo a velocità supersonica: ma è possibile che ancora oggi, si debba parlare di sud, nord ...est ovest e palla al centro???!!! E' semplicemente assurdo, tutto questo. Ora che il '' nostro'' continente, è come ...attaccato da musulmani, cinesi e chi più ne ha, più ne metta, dovrebbe ritrovare o , al limite, creare una vera e propria compattezza, fra tutte le nazioni che lo compongono. Invece, che ti vado a scoprire? Che questa UE, non è che un mal assortito briccolage di nazioni , le une contro le altre! E' chiaro che, a questo punto ,
il ''Nemico'' approfitti di questa situazione. Che tristezza ,che squallore, questa Europa. Non so proprio , se si possa ancora dire che: la speranza, è l'ultima a morire.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 17.04.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Vaticano sono sempre stati pessimisti sulla tecnologia.

Non è il caso di rovinarsi la Domenica per cosi poco.


La verità non paga ma tutti ormai avrete compreso che:


VERITA' -----> LIBERTA'

e poi forse anche

----> GIUSTIZIA

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 17.04.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione che nemmeno la verità paga a sto mondo.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 17.04.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Si, bisognerebbbe migliorare le condizioni delle carceri e sai perche´?
Perche´tra poco ci andranno quei pochi che delinquenti non sono.
Il cacere sta diventando il luogo in cui viviamo.
Se uno lavora ha solo a che fare con truffatori, delinquenti, "furbi".
Gli anziani sono sempre piu´emarginati, vittime di rapine, soprusi.
I deboli della nostra societa´sono indifesi, proprio perche´deboli "improduttivi".
Forse conosco gente che vivrebbe meglio in carcere che dove e come vive.
Si´pensiamo ai carcerati, ma prima pensiamo a quelli che non hanno mai fatto nulla di male, eppure vivono peggio dei carcerati.
Essere onesti non paga.

Patrizia Demaria 17.04.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se uno va a contestare il papa dicendo che no è vero che la tecnologia non ci salverà.

In territorio straniero.

Ma ce l'abbiamo un trattato di estradizione con il Vaticano?

O c'è da rimettersi intorno ad un tavolo e parlarne?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 17.04.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia vista dalla Svizzera è una MERDA uguale da Como a Trapani, altro che NORD e SUD. Appena passi il confine di Chiasso sembra di essere entrati in Africa.

Tanto per dire, se mancava ancora qualche altro record negativo per l'Italia, eccolo: 51° posto in Tecnologia e Innovazione. Leggete qui: http://t.co/3wlCTCl

Altro che Unione Europea, dovete chiedere all'Unione Africana piuttosto, visto chi governa in Italia.
Per quello quei cessi di persone come Bignasca e Bossi fanno proseliti, gliene si da l'occasione.
In situazioni normali sarebbero nemmeno buoni per l'agricoltura.

Nunzio Principe 17.04.11 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi chiedeva dov’era ieri Beppe Grillo: ecco qua, prima di pestar tasti magari informarsi…

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/17/grillo-basta-con-quel-nano-di-74-anni/105103/

Buona domenica :-)

silvanetta* . Commentatore certificato 17.04.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che bella scoperta la forza di gravità.

Mancava solo dicesse che guardare troppo un monitor fa male alla salute.

Ma lo dirà.

Tempo al tempo.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 17.04.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto dalla testimonianza di qualche blogger, come per esempio il buon Nando Meliconi, che ieri a Roma la manifestazione davanti al Parlamento e' andata "deserta". Pochi intimi.
Vedo che su questo blog, a parte chiacchierare e sfogarsi a vario titolo, commentando ora questo ora quel post di Beppe, altro non si riesce a concludere.
Tra le altre cose quotidianamente subiamo attacchi di troll che ci prendono per i fondelli, spesso ci insultano affibbiandoci etichette tipo comunistri, sinistri e altre amenita'. Arrivano in determinati orari, mordono e fuggono, a folate. Poi vengono cancellati per le idiozie che scrivono, ma intanto ci prendono per il cuxo.
A piu' riprese sia il sottoscritto che altri bloggers, in testa Nando Meliconi, spesso invitiamo Beppe a coordinarci, a tenere vivo il Movimento. Siamo troppo divisi e, peraltro, non si puo' sempre e solo scrivere da una tastiera davanti ad un pc. Pero' per tutta risposta Beppe giorni fa pubblica un post dal titolo "sito deberlusconizzato" dove ci comunica che non si deve parlare di Berlusconi. Attacca gli unici personaggi che potrebbero idealmente esserci piu' vicini, come De Magistris e banna quelli che lo vorrebbero sindaco di Napoli (Vedi Sereno Despero). Rifiuta eventuali alleanze almeno con l'IDV, storicamente contro il pdl e a volte in contrasto persino col pd.
Allora, mi chiedo, senza volere offendere nessuno, se Beppe abbia ancora voglia di rendersi parte attiva di questo Movimento, anche perche' sarebbe utopistico pensare che possiamo fare da soli, gia' da adesso, senza avere un punto di riferimento.
Alcuni giorni fa Beppe scriveva che e' inutile tirarlo per la giacchetta e di non rompergli gli attributi nel chiedergli di schierarsi apertamente. Bene. Ok. Ma nelle intenzioni di voto siamo a meno del 2% e chiedo fermamente a questo punto se valga la pena davvero dare il voto al M5S, senza correre il pericolo di danneggiare partiti come per es. l'IDV. Beppe dobbiamo svegliarci!! Il caimano ci sta a magna'

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 17.04.11 12:25| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Papa: «La tecnologia non ci salva»
Processione in papamobile (papamobile si ma mobail no) con paramenti rosso-dorati e rami d'ulivo. Nell'omelia: «Cerchiamo di volare, ma la forza di gravità ci tira in basso»

Beh insomma, mica solo la forza di gravità.


Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 17.04.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Allora a questo punto sai cosa fare io, altro che togliere le provincie o i comuni piccoli,io eliminerei completamente tutte le regioni d"Italia con Roma capitale e basta!


Nella terra dalla 'libertà'
Una denuncia gravissima sulle condizione in cui versano tanti clandestini detenuti negli Stati Uniti.
Non hanno accesso all’assistenza legale e a cure mediche, sono in prigione ingiustamente e vivono al di sotto degli «standard internazionali» previsti. Questa è la realtà quotidiana per la maggioranza degli immigrati che si trovano nelle prigioni americane, secondo l’Inter-American Commission on Human Rights, un’organizzazione internazionale con sede a Washington, che si occupa del monitoraggio e della promozione dei diritti umani.
In un documento di 155 pagine, una commissione indipendente ha svolto un’analisi a tutto campo sulla vita in cella degli immigrati clandestini, un duro atto di accusa nei confronti delle istituzioni americane che non lesina critiche neppure alla Casa Bianca, colpevole di aver demandato la gestione del problema ai singoli Stati. Secondo il rapporto, il governo non ha vigilato a sufficienza sull’azione di alcune polizie locali, che hanno spesso effettuato una selezione «in base alla razza», mettendo in galera degli immigrati con il «pretesto» di voler investigare sui loro presunti trascorsi criminali.

http://forum.chatta.it/politica/8101944/carceri-usa-gli-immigrati-reclusi-senz.aspx

In Georgia, in dicembre, i detenuti hanno scioperato per chiedere condizioni di vita più dignitose.Carcere e Fabbrica nascono e si sviluppano insieme con l’affermarsi del capitalismo. In Georgia un adulto su 12 è in carcere, libero sulla parola, in sospensione condizionale o sotto la supervisione di un tribunale correzionale. Secondo le statistiche nelle prigioni americane è detenuto il 25% della popolazione carceraria mondiale, su soltanto il 5% della popolazione mondiale. Mezzo milione in più della Cina, che però ha una popolazione cinque volte più numerosa.
Questi detenuti appartengono tutti alle classi più povere del paese. Che paese è uno che invece di provvedere ai bisogni di più poveri li incarcera?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.04.11 11:58| 
 |
Rispondi al commento

in effetti stiamo prorpio arrivando al paradosso..bisogna fare qualcosa..solo la piazza ci vuole..

angela lettieri 17.04.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento


Vivere a Braggio (GR), un Po'! La valle Calanca e' una delle quattro valli del Grigioni italiano. Qui la modernita' e' arrivata, ma fino ad un certo punto. Lo dimostra lo stile di vita del minuscolo comune di Braggio, che conosce la strada solo da poco. Se dovesse arrivare la cosiddetta decrescita, gli abitanti di Braggio se ne accorgerebbero a malapena, in quanto il ritmo della vita lassu' e' dettato da sempre dalle stagioni. E' notevole l'arrivo di nuovi nuclei famigliari dal nord, provengono dall'altra parte delle Alpi, dove si parla tutt'altra lingua. Evidentemente v'e' ancora gente che non teme la vita con poche comodita', tutta al contrario della vita di citta'.
Si racconta uno stile di vita che i verdi di citta' si sognano, ma che probabilmente non sono pronti ad adottare di persona.
Il documentario di Fulvio Mariani, noto regista "di montagna", e' visionabile qui:
http://la2.rsi.ch/home/networks/la2/cultura/Superalbum/2011/02/21/superalbum-26-feb.html?selectedVideo=1#Video

Per chi preferisce la pianura alla montagna, no problem, alla stessa pagina v'e' un lungo documentario, lungo perche' ci fa scendere da una sorgente del Ticino, quella del Brenno in val di Blenio, giu' giu' fino alla foce del Po'. Si scende con calma, non proprio come siluri, o forse alla fine si'. Lungo tutto il percorso si tocca con mano la scia lasciata dietro dalla cosiddetta modernita'. Si ha anche modo di adeguare l'orecchio alle cadenze dialettali, tutte assai simili, purtuttavia diverse:
http://la2.rsi.ch/home/networks/la2/cultura/Superalbum/2011/02/21/superalbum-26-feb.html?selectedVideo=0#Video
Quest'ultimo documentario c'insegna che in Padania

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 17.04.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi piace
sentir parlare di amianto.

e ogni tanto ritorna nel blog e nei videopost.

mi suona ipocrita.

con non mi piace sentir parlare di tante cose quando qualcuno le strumentalizza e ci mangia sopra.

L'amianto è stata una bestia vera che tutti ne abbiamo subito:

Lo mettevano nelle case; lo consigliavano dietro ai caloriferi ai tempi della prima crisi energetica (l'austerity); Rino Gaetano ci ha scritto una canzone; era presente in tutti i cantieri edili; nei negozi di ferramenta; nelle rivendite di materiali da costruzione; lo respiravano i familiari di chi come me ha lavorato nei cantieri navali e nelle fonderie, grandi e piccole.

Eppure c'è chi ne ha beneficiato con una legge che aumentava i contributi previdenziali sono a categorie lasciando fuori la maggioranza di chi lo ha "mangiato".

Una legge della sinistra studiata di cui hanno beneficiato aziende in esubero.

Molti hanno fatto causa.

Qualcuno ha vinto dopo anni. Altri, magari colleghi, lo hanno preso in quel posto.

Ecco perché parlare di giustizia è un parolone...

E nessuno ha fatto la voce grossa in tal senso.

Ne sinistra (artefice) ne destra e neppure i movimenti che stanno nascendo.

per favore: non parlatene più o almeno fatelo in modo serio verificando prima se quanto ho detto corrisponde al vero.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 17.04.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

L’appello (nei rari casi in cui è accolto) ha templi biblici e non prevede la libertà provvisoria del condannato, così che il Parlamento del Texas ha dovuto fare una legge apposita per mettere in libertà i 13 innocenti della “strage di Tulia”.

Le condizioni carcerarie sono normalmente orribili e spesso atroci, tanto che una prigione della Georgia è stata definita da un giudice federale “una nave di schiavi”.

In questo immenso gulag i suicidi, le violenze e gli stupri sono innumerevoli.

*****

CHE SENSO HANNO LE CARCERI IN AMERICA E IN GENERALE??? PER ARRICCHIRE I SOLITI NOTI LAVORANDO COME DEGLI SCHIAVI???

ABBASSO LE CARCERI!!!

CHIUDERE LE CARCERI E' UN ATTO DI GIUSTIZIA SOCIALE.

IN PRESENZA DI CARCERI NON CI SARA' MAI GIUSTIZIA IN QUESTO MONDO.

hasta farisei


idolatrarlo sarebbe folle
denigrarlo, però, lo sarebbe altrettanto
viviana v., Bologna

Siccome son convinto che se si parla di web ne so più di lei, come io non im permetterei mai di propormi più esperto in psicologia di lei.
Non capisco perchè lei si affanna a dire il contrario di quello che in questi anni viene dichiarato da molti, di cui questo blog e ciò che ne è nato è importante espressione.

Ancora sul Nord Africa, proprio le sue affermazioni mi convincono che il web, per questioni socio-politiche, faccia più male che bene, lei parla del Nord Africa come un qualsiasi cittadino medio, eppur vuol passare per una "navigatrice" che grazie al web tutto sa. La favoletta che nel Nord Africa il web sia determinante è una favoletta tutta occidentale, dietro le rivolte ci sono mesi, se non anni, di scioperi, manifestazioni di piazza, soprusi governativi, conflitti fra diverse classi, il web ha svolto il ruolo che avrebbe svolto un "baracchino" qualche decennio fa, ma in Egitto Mubarak non se ne è andato perchè 10 milioni hanno cliccato "Mi piace" su qualche link, ma per ben altro.
Io non denigro il web, denigro chi lo idolatra, non rendendosi conto che questo è un mezzo come lo è la radio, denigro chi pensa che con la rete si risolvano i mali del mondo, non sapendo forse che proprio il web si sta rivelando(un po' di sociologia politica farebbe bene) un freno all'attivismo politico, il web ha aiutato in parte l'informazione, ma siamo al paradosso dell'iperinformazione e immobilismo politico.
Non vi è neanche la volontà di poter pensare che proprio per le caretteristiche del web, vi possano esser gatekeeper epserti ad indirizzare l'opinione pubblica internauta!
Sarà un caso, ma chi mastica di più d'informatica sono proprio quelli meno entusiasti riguardo il connubio web-politica.

P.S.: dove erano le CENTINAIA DI MIGLIAIA di grillini ieri pomeriggio? A piazza montecitorio o a cliccare "Mi piace"?

Ghost Roob (returns) Commentatore certificato 17.04.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La metà dei delitti non è denunciata, eppure ogni giorno le carceri della Contea di Los Angeles accolgono 6.000 nuovi detenuti e ogni anno le 18.000 polizie americane arrestano almeno 13.700.000 persone (ma più probabilmente sono 15 milioni).

Circa 2.200.000 sono minorenni: almeno 500.000 sotto i 15 anni, 120.000 fra i 10 e i 12 e 20.000 sotto i 10. Sono stati arrestati bambini di meno di 6 anni.

Le esecuzioni sono state quasi mille e nel braccio della morte ci sono circa 3.400 persone fra cui alcuni innocenti e molti pazzi.

Il Texas ha fatto un terzo delle esecuzioni, 152 sotto l'attuale presidente George Bush. 121 innocenti sono stati rilasciati e non sappiamo quanti siano stati uccisi, ma, vista la scarsa qualità dei processi americani, devono essere stati molti.

L’ex governatore dell’Illinois George Ryan ha detto che il sistema giudiziario americano non è in grado di stabilire chi è innocente, chi è colpevole e nemmeno il grado di colpevolezza.

Ha ragione.
La giustizia americana funziona solo perché non fa i processi, non fa gli appelli e non motiva le sentenze. Più del 90% delle condanne per crimini gravi è ottenuto grazie al patteggiamento.

Lo stesso avviene per il 56% delle condanne per omicidio preterintenzionale e volontario. La gran parte dei piccoli reati sono sbrogliati in meno di un minuto da tribunali locali, in cui la presenza dell’avvocato difensore non è prevista e spesso nemmeno consentita.

I processi, quando si fanno, sono caratterizzati da una grande sommarietà e dalle scarse garanzie che sono concesse agli imputati poveri, cui sono forniti avvocati incompetenti, quando non ubriachi, drogati e addormentati.

Le condanne sono spesso ottenute grazie a confessioni estorte a suon di botte, a pentiti fasulli, testimoni bugiardi e a referti di laboratori compiacenti.

I Procuratori non si fanno scrupolo di mentire e di far sparire prove favorevoli alla difesa: tanto non gli succede nulla.

(continua)

TONY .. Commentatore certificato 17.04.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento

CARCERI AMERICANE
fonte: homolaicus.com

In America ci sono più di 2.250.000 persone in prigione. 726 galeotti ogni 100.000 abitanti, uno ogni 138 americani: il record mondiale d’imprigionamento.

100.00 detenuti sono in isolamento. 128.00 sono ergastolani. 100.00 i minorenni in riformatorio e 15.000 nelle prigioni per adulti.

Il Michigan da solo ha 300 minorenni condannati all’ergastolo senza possibilità di rilascio anticipato.

Dei 700.000 che si trovano nelle prigioni locali 400.000 sono, più che in attesa di giudizio, in attesa d’avvocato. Aspettano, anche per anni, che qualcuno si degni di trovargli uno straccio di difensore d’ufficio.

Le persone in libertà vigilata sono 4.800.000 e a questi occorre aggiungere 5 milioni di ex detenuti che hanno perso il diritto di voto.

Trent’anni fa, nelle carceri federali e statali, c’erano 200.00 detenuti, oggi sono 1.400.000: il più grande esperimento di imprigionamento di massa dai tempi di Stalin.

Metà dei detenuti sono afro-americani. Se il tasso d’incarcerazione per i bianchi è di 393 per 100.000, per i neri è 2.531.

Se poi si considerano solo i maschi il tasso per i bianchi sale a 717, mentre per i neri arriva a 4.919, ma in molti Stati supera abbondantemente quota 10.000.

Non stupisce quindi che in un quarto degli USA il 10% dei maschi neri adulti sia in galera. Questo si spiega perché, pur essendo il 13% dei drogati, i neri sono il 35% degli arrestati per possesso di droga,

il 55% dei processati per questo reato e il 75% di quelli che stanno scontando una pena per questo delitto.

Un terzo dei ventenni di colore è in prigione o in libertà vigilata e per i giovani neri passare un certo periodo di tempo in prigione è diventato un “rito di passaggio”, come lo era per noi fare il servizio militare.

Il loro tasso d’incarcerazione è di 12.603 per centomila, mentre per i loro coetanei bianchi è di 1.666.

(continua)

TONY .. Commentatore certificato 17.04.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le volte che si parla di lega, si finisce a dire la padania non esiste, sud nord e bla bla. Che la lega sia un partito non tanto apprezzabile perchè razzista ok, però secondo me andrebbe approfondito seriamente il tema del federalismo.
Nel blog ci si lamenta spesso che i politici di destra e sinistra rubano eppure la maggioranza delle gente li vote, e come mai????
Forse una spiegazione sta nel fatto che quando a pagare è lo Stato centrale tutti se ne fregano se ci sono degli sprechi, e anzi i cittabini in combutta con i politici locali cercano di arraffare il piu' possibile??
Forse con il federalismo ci sarebbe una maggiore responsabilizzazione?? al sud ci sono regioni in cui il 70% non paga le tasse, però i servizi pubblici li pretendono e allora se non esiste il sud basta con i trasferimenti di risorse a fondo perduto, peraltro quelle che provengono dalla cee non riescono neanche a spenderle, se non gli prepari la pappa pronta non sono neanche capaci ad accendere il gas.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 17.04.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

*****

Detenuti in attesa di giudizio, stima a oggi: 30.000

Suicidi in carcere dal 2000 a oggi: 579

Deceduti in carcere dal 2000 a oggi: 1.614

Composizione di provenienza degli attuali carcerati: 63% italiani, 37% stranieri

A conferma si consideri un dato: i detenuti per “reati di associazione di stampo mafioso”, che comprendono tutta l’area della criminalità organizzata, erano al 30 giugno 2009 (ultimo dato ufficiale disponibile) 5.325 su un totale, alla stessa data, di oltre 65.000 detenuti.

- assistenza sanitaria insufficiente, in troppi casi totalmente assente;
- segregazione in spazi fisici ben al di sotto della soglia di vivibilità;
- negazione del diritto al lavoro (solo il 24% dei detenuti svolge un’attività lavorativa);
- condizioni igieniche non dissimili da quelle di un campo di concentramento;
- assistenza sociale ridotta ai minimi termini e quasi tutta sostenuta dal volontariato.Non a caso il tasso di recidività dei detenuti si colloca fra i più alti al mondo: oltre il 66%.

*****

QUIDIAMO LE CARCERI, NON SERVONO A UN CAXXO, I VERI DELINQUENTI SONO TUTTI FUORI!!!!!

*****

Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
(Art. 27 comma 3 della Costituzione Italiana)

*****

LE REGOLI COSTITUZIONALI SNOBBATE, QIUDIAMO LE CARCERI!!!!!!

*****

Chiudere le carceri è un atto di GIUSTIZIA SOCIALE.

*****

hasta farisei


Ogni giorno è buono per morire.

Speriamo che oggi sia il turno di tutti i fascisti.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 17.04.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento

TROPPA COCAINA AL NORD!
NON VI REGOLATE PIÙ, PECCATE DI ONNIPOTENZA....ANCHE SE I GRANDI CAMBIAMENTI DELLA STORIA LI HANNO FATTI SEMPRE QUELLI DEL NORD.
PURE TUTTA STA MANFRINA SECESSIONE SI, SECESSIONE NO, E' TUTTO L'ENNESIMO BLUFF PER CERCARE DI USCIRE DA UN FALLIMENTO ACCAPARRANDOSI PIÙ SOLDI POSSIBILI.
VI INCULERETE ANCHE LE PENSIONI DEI CITTADINI DEL SUD. MOSSA DA RABBINI COMUNQUE.
GLI UNICI CON CUI ANCORA FATE AFFARI SONO I MAFIOSI, MA VI STATE STANCANDO ANCHE DI LORO E' PALESE.
COM'ERA QUEL DETTO? SE VUOI FAR FUORI IL NEMICO TE LO DEVI FARE PRIMA AMICO!
E' QUESTA LA SENSAZIONE CHE AVVERTO OGGI.
IL FASCISMO E STATO QUEL CHE E' STATO, MA ALMENO UNIVA.
ADDIRITTURA MUSSOLINI ERA CONTRO I DIALETTI PER UN PERFETTO ITALIANO DA LAMPEDUSA A COMO.
IL RESTO COMUNQUE FU TUTTO DA BUTTARE.
TEMO, PARDON... PENSO CHE NOI CI DISINTEGREREMO COME LA JUGOSLAVIA.

Giuliano C., scassacazzaia Commentatore certificato 17.04.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Scuole pubbliche Komuniste.

Scuole private Fasciste.

...Perche' le scuole se sono PRIVATE,ripeto PRIVATE, devono essere finanziate con soldi PUBBLICI ????

MALEDETTI

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 17.04.11 11:26| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ALL'ITALIA

“LA SVENTRATA”

Caduca
suburbe emaciata nel ciano
accovacciata
in lunghe dita di metallo
atrofizzate al cielo
razziata in macerie
sciacallata
le superstiti vesti
a sorte.
Morente
con un buco largo
all’altezza del cuore
e qualche essere
barcollante
che vaga
rasente
sperando la notte…
che se lo porti via.


2010

E finché i Mangano, i Lele Mora, gli Sgrabi, gli Emilio Fede continueranno ad essere rispettivamente: un eroe, un benefattore fisico e morale, un grande uomo di cultura, un giornalista direttore di rete... non è che le copse potranno migliorare.
Un consiglio:
leggete "Dei doveri dell'uomo" di Giuseppe Mazzini (quello si un grande!) e fatelo leggere ai pidiellini e poi dite loro di andare pure a votare.
Liberiamo ci di Berlusconi
prima che lui si liberi di noi.

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.04.11 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è la Domenica delle Palme però..........


Quelle parole tra gli ulivi

hanno il sapore della sconfitta

La sconfitta sul viso del profugo

che piange e vuole solo un pò di dignità

La sconfitta sul viso del precario

che protesta e chiede solo la speranza di un futuro

La sconfitta sul viso della vittima

che vede la giustizia negata....

Oggi ho pregato con meno convinzione...

e mi sento persa perchè

forse mi sto rendendo conto

che anche Dio

a suo modo

è uno sconfitto

perchè ha lasciato che il suo sangue

venisse sbandierato

da chi vuole circondarsi sempre più di sconfitti

per poter continuare a dominare....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 17.04.11 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ps: .....si parla di crisi mondiale, una crisi epocale, una crisi globale, una crisi di tutti, la crisi economica, la crisi delle banche e la crisi industriale degli imprenditori....ma tanto la produzione dei colossi petroliferi inquinanti, la produzione del potere nucleare assassino, la produzione delle armi da guerra avanza senza arrestarsi,
....anche la promozione e i ricevimenti dei vip dello spettacolo e del cinema continuano ad esistere,
......e nello sport le macchine della formula 1 continuano a girare su se stesse e ad incidentarsi mandando in fumo milioni di euro,
....il mercato del calcio del tennis del golf e quantaltro continuano a sperperare denaro,
....e dietro i casinò, dietro la borsa, dietro le macchine mangia soldi e dietro le lotterie, dietro i gratta e perdi ci sono coloro che non partecipano ai giochi d'azzardo i quali vincono sempre e comunque..

La crisi è solo del popolo comune..
è bene distinguere!

Ci sono uomini che hanno cosi tanti soldi che non riusciranno mai a spenderli tutti, quei soldi restano fermi, morti, inutilizzati davanti a chi mai avrà soldi a sufficienza per sopravvivere o anche semplicemente avere un tetto sulla testa, una famiglia...

La crisi è dislivello economico tra ricco e povero.
E quando sento quella stronza di donna della marcegaglia dire:
-"ci hanno lasciato soli.."

come risposta mi viene un pensiero soltanto:
-"ma vai a cagare! Balorda!"


Pasqua: Coldiretti, in tavola 400 mln uova ruspanti per settimana santa

"ruspanti"?

mah........

dove sono le galline che cagheranno ste 400.000.000 di uova?

dove "ruspano"?

mah........

il Mandi Commentatore certificato 17.04.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento

delitto = atto illecito, violazione di una norma penale per la quale sono previste sanzioni di carattere detentivo o pecuniario

delinquente = che ha commesso un delitto

delinquere = commettere fallo, colpa, delitto; che è quanto dire abbandonare la via della legge, giustizia

giustizia = ciò che è giusto e dovuto atrui; virtù morale per la quale si osserva in sè e in altri il dovere e il diritto

morale = che attiene ai costumi, al modo di operare
= media dei comportamenti individuali in una società, Durkheim

*****

Un delinquente è ritenuto tale (dalla società) se delinque, non rispetta la legge, la giustizia, quella virtù che attiene ai costumi e al modo di operare medio dei cittadini per la quale si osserva il dovere e il diritto.

E' la morale, "comportamento medio", la base sulla quale i cittadini formano le proprie opinioni in merito al rispetto delle regole e su tale basi che votano e riconfermano i propri candidati.

Il comportamento di Berlusconi è ritenuto moralmente accettabile dalla maggioranza dei cittadini e si percepisce un osservanza delle regole dagli stessi, per cui motivo il suo com portamento diventa anche giusto e quindi, non delinquenziale.

Ad avvalorare la tesi etimologica ci pensa anche la via legale: a prescindere dai motivi, non è stato mai condannato.

In sintesi: Berlusconi è legalmente pulito e la sua condotta è morale, Berlusconi non è un delinquente, né agli occhi della gente, né agli occhi della magistratura.

Forse lo è, moralemnte parlando, negli occhi di una minoranza dei cittadini.

A questo punto vi faccio una domanda:

VI PIACE LA DEMOCRAZIA???

Si??? Allora tenetevela e state zitti, aspettate il vostro turno.

hasta farisei

TONY .. Commentatore certificato 17.04.11 11:01| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

spariti bossi e berlusconi i partiti azienda PDL e LEGA spariranno assieme con la repubblica del bunga-bunga.

stelvio g. Commentatore certificato 17.04.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Ci chiediamo perchè in piazza a protestare va solo qualche centinaia di persone, ma è logico ci siamo stancati, la maggior parte di noi, sono certo, non andrà nemmeno a votare, ci hanno preso per stanchezza.Non si può discutere seriamente di politica, di economia, di democrazia con degli animali che hanno sviluppato solo quella parte di cervello definito scientificamente da alligatore.
E' dura ma è così, combattere contro un muro di gomma sostenuto con l'ignoranza alla stato puro,è impossibile sei sconfitto in partenza perchè non hai controparte. L'unica speranza è che questo sistema corrotto collassi per conto proprio, del resto la storia insegna con l'ignoranza, l'egoismo , la corruzione non si crea nulla primo o poi la parte buona,la parte sana, presenterà il conto,è già successo, io c'ero, vi garantisco succederà ancora fa parte della legge naturale delle cose.

attilio rossi 17.04.11 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Ferrero scriveva:
Che il clima di razzismo, intolleranza e xenofobia sia dilagante, ormai, in Italia lo dicono, purtroppo e quasi tutti i giorni, terribili fatti di cronaca che hanno per oggetto di dileggio, scherno, violenza (privata o, addirittura, pubblica e cioè effettuata da parte dei teorici tutori della legge, dalla polizia ai vigili urbani) cittadini extracomunitari, la cui unica colpa è avere la pelle di colore diverso. Per quanto riguarda le sostanziali minimizzazioni che i capi dello Stato fanno della vergognosa ondata di razzismo e xenofobia in atto, vorrei ricordare che è stato ed è il governo Berlusconi ad impedire che si facciano davvero le politiche di inclusione e di accoglienza, nel nostro Paese. Lo dimostra un semplice dato di fatto e cioè che è stato il governo delle destre a non voler spendere i milioni stanziati dal governo Prodi per il Fondo per le politiche d’integrazione. Come si può parlare di solidarietà quando nelle Finanziarie non ci sono mai stati fondi per l’integrazione e addirittura si sono bloccati quelli che già erano stati ereditati dal governo precedente?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.04.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Padre Zanotelli
Come possiamo criminalizzare il clandestino in mezzo a noi?Come possiamo accettare che migliaia di persone muoiano nel tentativo di attraversare il Mediterraneo per arrivare nel nostro “Paradiso”?È la nuova tratta degli schiavi che lascia una lunga scia di cadaveri dal cuore dell’Africa all’Europa.
Mi vergogno di appartenere a un paese che si dice cristiano, ma che di cristiano ha ben poco.I cristiani sono i seguaci di Gesù,povero, crocifisso “fuori dalle mura”,che si è identificato con gli affamati,i carcerati,gli stranieri.«Quello che avrete fatto a uno di questi miei fratelli più piccoli lo avrete fatto a me»
Come possiamo dirci cristiani,mentre diciamo parole di odio e disprezzo verso gli immigrati e i Rom?Come possiamo gloriarci di fare le adozioni a distanza,mentre ci rifiutiamo di fare le “adozioni da vicino”?
Com'è possibile avere comunità cristiane che non si ribellano contro queste tendenze razziste e xenofobe?E quand’è che i pastori prenderanno posizione forte contro tutto questo,proprio perché tendenze necrofile?
Come missionario,da una vita impegnato a fianco degli impoveriti della terra,devo schierarmi dalla parte degli emarginati,degli immigrati,dei Rom contro ogni tendenza razzista della società e del nostro governo.
Rimanere in silenzio oggi vuol dire essere responsabili dei disastri di domani.
Vorrei ricordare le parole del pastore Martin Niemoeller della Chiesa confessante sotto Hitler:
«Quando le SS sono venute ad arrestare i sindacalisti, non ho protestato perché non ero un sindacalista.Quando sono venute ad arrestare i Rom,non ho protestato perché non ero un Rom. Quando sono venute ad arrestare gli Ebrei non ho protestato perché non ero un Ebreo.Quando,alla fine,sono venute ad arrestare me,non c’era più nessuno a protestare»
Non possiamo stare zitti: dobbiamo parlare, gridare,urlare.È in ballo il futuro del nostro paese.Soprattutto è in ballo il futuro dell’umanità. Anzi, della vita stessa.
Diamoci da fare perché vinca la vita!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.04.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento

@ranco F.- Napoli

Ho dato 5 manine verdi al tuo commento su quell'episodio di quella ragazza che stava per essere uccisa dalla sua "datrice" di lavoro (ho visto il servizio anche io) allucinante.....

Al Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 17.04.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Padre Alex Zanotelli scriveva:
È agghiacciante quello che avviene sotto i nostri occhi.I campi Rom dati alle fiamme,il nuovo pacchetto di sicurezza Maroni,il montante razzismo e la pervasiva xenofobia,la caccia al diverso,la fobia della sicurezza,la nascita delle ronde… offrono un’agghiacciante fotografia dell’Italia
«Mi vergogno di essere italiano e cristiano» dissi quando rientrai da Korogocho, alla Bossi-Fini (2002).Questi anni hanno visto un notevole peggioramento del razzismo e della xenofobia nella società italiana,cavalcati dalla Lega e incarnati oggi nel governo B.Mi vergogno di appartenere a una società sempre più razzista verso l’altro,il diverso,la gente di colore e soprattutto il mussulmano,che è diventato oggi il nemico per eccellenza.Mi vergogno di appartenere a un paese il cui governo ha varato un pacchetto-sicurezza dove clandestino è uguale a criminale. Ritengo che non sia un crimine migrare,ma che invece criminale è un sistema economico-finanziario mondiale (l’11% della popolazione mondiale consuma l’88% delle risorse)che forza la gente a fuggire dalla propria terra per sopravvivere.
L’Onu prevede che entro il 2050 avremo per i cambiamenti climatici un MLD di “rifugiati climatici”.I ricchi inquinano, i poveri pagano. Dove andranno?Stiamo criminalizzando i poveri? Mi vergogno di appartenere a un paese che ha assoluto bisogno degli immigrati per funzionare, ma che poi li rifiuta,li emargina,li umilia con un linguaggio leghista da far inorridire.Mi vergogno di appartenere a un paese che dà la caccia ai Rom,come fossero la feccia della società.Questa strada ci porta dritti all’Olocausto(molti dei cremati nei lager nazisti erano Rom!).Abbiamo fatto dei Rom il nuovo capo espiatorio.Mi vergogno di appartenere a un popolo che non si ricorda che è stato fino a ieri un popolo di migranti (“Quando gli albanesi eravamo noi”):si tratta di oltre 60 milioni di italiani che vivono oggi all’estero.I nostri migranti sono stati trattati male ovunque...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.04.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

scusami Beppe, ma sto'scemo di merda leghista non mi interessa...è ho deciso di ribellarmi tornando sul tema di Palestina con una lettera aperta firmato da Albert Einstein
Lettera aperta di intellettuali ebrei in occasione dell’arrivo di Menachem Begin in America nel 1948
a cura di Fara Misuraca

Albert Einstein, uno dei firmatari
Agli Editori del New York Times:
Fra i fenomeni più preoccupanti dei nostri tempi emerge quello relativo alla fondazione, nel nuovo stato di Israele, del Partito della Libertà (Tnuat Haherut), un partito politico che nella organizzazione, nei metodi, nella filosofia politica e nell’azione sociale appare strettamente affine ai partiti Nazista e Fascista. E’ stato fondato fuori dall’assemblea e come evoluzione del precedente Irgun Zvai Leumi, una organizzazione terroristica, sciovinista, di destra della Palestina.
L’odierna visita di Menachem Begin, capo del partito, negli USA è stata fatta con il calcolo di dare l’impressione che l’America sostenga il partito nelle prossime elezioni israeliane, e per cementare i legami politici con elementi sionisti conservativi americani. Parecchi americani con una reputazione nazionale hanno inviato il loro saluto. E’ inconcepibile che coloro che si oppongono al fascismo nel mondo, a meno che non sia stati opportunamente informati sulle azioni effettuate e sui progetti del Sig. Begin, possano aver aggiunto il proprio nome per sostenere il movimento da lui rappresentato.
Prima che si arrechi un danno irreparabile attraverso contributi finanziari, manifestazioni pubbliche a favore di Begin, e alla creazione di una immagine di sostegno americano ad elementi fascisti in Israele, il pubblico americano deve essere informato delle azioni e degli obiettivi del Sig. Begin e del suo movimento.
Le confessioni pubbliche del sig. Begin non sono utili per capire il suo vero carattere. Oggi parla di libertà, democrazia e anti-imperialismo, mentre fino ad ora ha apertamente predicato la dottrina dello stato Fascista. E’

mavalà mavalà, berlusconistan Commentatore certificato 17.04.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come diceva De Crescenzo in " Così parlo Bellavista" si è sempre meridionali di qualcuno....

angelo di giacomo 17.04.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la debolezza del popolo arabo è stato sempre la ignoranza dei suoi innumerevoli capi. Non riescono metterci d'accordo nemmeno in una tendina, figuriamoci sulla piazza politica mondiale.
Già nella prima guerra mondiale si sono fatti abbindolare dai inglesi con il spione Lowrenz d'Arabia e adesso si fanno fregare dai fondamentalisti di turno.
Arrigoni ha fatto il possibile per unire questa gente, ma evidentemente era un sforzo invano.

mavalà mavalà, berlusconistan Commentatore certificato 17.04.11 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Domenica delle Palme, folla a San Pietro

Sabato che palle, folli a san siro.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO PRE PASQUALE.


Berlusconi considera i giudici , solo quelli che lo indagano e che hanno deciso di processarlo, una associazione a delinquere. una invasione di campo nell'autonomia dei poteri costituzionali, passibile di denuncia per attentato alla Costituzione.
Non è impazzito, ma è la sua solita strategia iniziata nel 1994 per affrontare le elezioni contro il nemico della maggioranza silenziosa che, in Italia, è semopre uguale, benpensante, ignorante, pavida, un pò furba, bigotta, qualunquista, ignorantella, evasione fiscale praticata quando è possibile, nessun ideale se non razzista, xenofoba, fascista, insomma il peggio.
Berlusconi non ha sensibilità, non ha un'anima umana, è una bestia che vuole solo vincere, arricchirsi, comandare, cinico, egoista, arrogante, disposto a delinquere se necessario, porco sessulamente deviato, vecchio informe, brutto e gonfio di opasticche, un sorriso ghignante, cattivo, bugiardo, spergiuro.
Berlusconi va ucciso fisicamente come si fa con i bigatti, i sorci, i ragni,un giuda nato.

cesare beccaria Commentatore certificato 17.04.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Manifestazione Piazza Montecitorio, poche presenze, visibilità zero, totalmente inutile.
Nel mentre, una persona, detta, in ogni singola casa, il suo pensiero da perfetto dittatore all’apice della follia.
All’indifferenza totale dei cittadini, si aggiunge quella del blog e la maggioranza dei commentatori, impegnati alle risposte del post giornaliero.
Stiamo parlando della più grande, unica, iniziativa rivoluzionaria che un paese civile deve aspettarsi, ridotta a piccoli atti eroici di pochi sostenitori.
C’è qualcosa che non funziona come dice Nando Meliconi, inizio a pensare che la potenza della rete è insita nella rete stessa e non fuori, non c’è relazione o almeno quello che ci si aspetterebbe nella vita reale e nelle piazze, il movimento 5 stelle nelle proiezioni elettorali ha preferenze bassissime.
Fermiamoci un attimo a pensare, a riflettere su tutto ciò e trovare un modo per realizzare qualcosa di concreto.

Francy V. 17.04.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buoniii , quando la rabbia e' tanta ricordate che state facendo il loro gioco, b. da gelli oltre al piano di rinascita democratica ha imparato una semplice regola che risale agli antichi rimani (se non a sun tsu ne "l'arte della guerra")

DIVIDE ET IMPERA

ci dividono con queste guerre tra poveri per renderci deboli: nord contro sud, destra contro sinistra, eruditi contro leghisti.
Prima di uscire a prenderli tutti a calci nel culo ricordate che e' quello che vogliono , non e' sempre conveniente combattere le forze del male , dobbiamo diluirle e portarle dalla nostra parte , io sto pensando di adottare un leghista a distanza , togliamoli dalle cantine, insegnamoli a pensare e vedrete che il consenso di b&b crollera' a picco

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 17.04.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il povero e generoso Arrigoni si è sacrificato in una realtà più grande di Lui...in quanto pacifista di fatto collaborava(penso più o meno inconsapevolmente) con il potere fondamentalista di Hamas che vuole distruggere Israel.e e che quindi è per la guerra infinita ed è il terreno dove possono agire le organizzazioni legate ad Al Queda che in ogni modo cercano di provocare la reazione di Israel.e con atti terroristici o lanci di razzi nascondendosi tra la fitta popolazione dove le vittime predestinate sono sopratutto bambini......a quando la prossima guerra? L'unica organizzazione laica palestinese disposta al dialogo con Israel.e...cioè l'OL.P è stata costretta al silenzio dalla violenza e la sopraffazione dai nuovi padroni della Palestina...cioè gli stessi che non vogliono la pace...Hamas....è verso l'O.LP che i pacifisti occidentali dovrebbero fare riferimento!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 17.04.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa beppe ma un post risolutivo e chiaro sui referendum dell'11 e 12 giugno è troppo presto per farlo?

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.04.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha ragione Maroni quando dice che,se l'Europa chiude le porte davanti ai profughi libici o tunisini,allora è solo un organismo fatto da banche e da interessi materiali ma che come organismo etico non esiste
Più strano è che lo dica il Ministro di un partito che ha fatto del razzismo,della xenofobia e dell'esclusione dei deboli la sua bandiera,al pari di tutte le destre europee,e che proprio battendo sull'odio sociale ha preso voti fino a essere partito di governo, dimostrando poi,costantemente,la sua incapacità a regolare l'immigrazione.
Strano anche l'appello all'Europa venga da un esponente di quella Lega che ha sempre sputato sull'Europa e non certo perché richiamava a criteri di civiltà e giustizia ma ogni volta che essa recriminava proprio il razzismo o la xenofobia e chiedeva ai Governi di considerarli reati penali.
Strana questa parola 'solidarietà' in bocca a uno che la solidarietà non sa nemeno cosa sia, che ha accettato che B per ben 2 volte firmasse il suo impegno di aiuto eocnomico al 3° mondo e poi se ne fregasse,che ha votato ogni sorta di taglio al welfare,che coi suoi sindaci scellerati ha tentato di togliere ai migranti il riconoscimento di ogni diritto,il permesso di soggiorno,l'integrazione,l'assistenza sanitaria, il pronto soccorso,le scuole,le case popolari...
Nelle piazze leghiste la parola solidarità non si è mai sentita,mentre si sono sentiti discorsi beceri di stampo razzista o addirittura nazista. La xeonofobia è stata il mezzo per aizzare il peggiore odio sociale e vincere le elezioni,e ogni leghista si è vantato di sputare sulla solidarietà,sul volontariato e sull'accoglienza.. e ha sggignazzato sui tanti affogati in mare, sui tanti ributtati alle torture di Gheddafi o alla morte nel deserto.
Gli europei sono 300 milioni,se non riescono ad accogliere 30.000 profughi,la loro presunta civiltà è ben poca cosa.Ma i leghisti mostrano che anche ciò che hanno prodotto in Italia è miserevole.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.04.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Ecco che cosa disse il miglior
segugio, leccaculo, spastico,
razzista, secessionista, del
delinquente Berlusconi:

L’Uomo di Arcore mostra le stesse caratteristiche dei dittatori, perché insiste nella sua volontà di non ritirare l’infame decreto Biondi che mette in libertà i peggiori ladri, concussori, corrotti, ricettatori

Berlusconi, uomo di Cosa Nostra, non poteva che essere di pasta profondamente antidemocratica. (…) Il Polo per le origini mafiose della ricchezza di Berlusconi gravita su Palermo (…) Berlusconi che è il capo di Forza Italia, un partito creato da Dell’Utri inquisito per mafia che con i suoi mezzi senza limiti tiene in vita tutti i partiti del Polo.

C’e’ qualche differenza tra noi e lui… Peccato che lui sia un mafioso. Il problema e’ che al Nord la gente e’ ancora divisa tra chi sa che Berlusconi e’ un mafioso e chi non lo sa ancora

La Fininvest ha qualcosa come trentotto holding, di cui sedici occulte. Furono fatte nascere da una banca di Palermo a Milano, la banca Rasini, la banca di Cosa Nostra a Milano.

“Molte ricchezze sono vergognose, perche’ vengono da decine di migliaia di morti. Non e’ vero che “pecunia non olet”. C’e’ denaro buono che ha odore di sudore, e c’e’ denaro che ha odore di mafia. Ma se non ci fosse quel potere, il Polo si squaglierebbe in poche ore. Ecco il punto”.

Berlusconi ha avuto una fortuna straordinaria nel fare tanti soldi in cosi’ poco tempo. E per di piu’, passando dalla tessera 1816 della P2 e dai salvataggi che il suo amico Bettino Craxi ha piu’ volte fatto al suo impero televisivo.


E pernsare che sono fuori dal tribunale a gridare
che:

Per fortuna che Silvio c'è..........!

Il delinquente si è costruito la sua fortuna
inculcando a questi deficienti che c'è ancora
il vero comunismo (che in Italia non c'è mai sta
tooooooooooooooooooooooooooooo..........)

E questo sarebbe stato il più grande statista
degli ultimi 150 anni?

Ma andate tutti AFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

Virginia Lollo Commentatore certificato 17.04.11 09:46| 
 |
Rispondi al commento


ot
Strano che un capitalista cattolico (praticante :) ) come il nostro nanetto scelga una scuola di sinistra come la Steineriana per i propri figli...scuola con divieto di Tv e mancanza di crocefissi

mavalà mavalà, berlusconistan Commentatore certificato 17.04.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Per me Lui non è lesbico è RICCHIONEEEEEEEEEE!!!!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 17.04.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione sui nuovi partiti a livello locale

non so bene dalle vostre parti ma dalle mie ho aperti i quotidiani e ho visto che nei nuovi partiti SEL e FLI ci sono le solite facce di picasso di sempre cioè figure minori che da anni sono a caccia di una poltrona migliore in altri partiti cioè un po come successe con IDV.

A questo punto che viene quasi da pensare che l'unico elemento di novità siano proprio le mignotte introdotte dalla follia del nano.

bruno bassi 17.04.11 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Non esiste un nord e un sud.
C'è solo una linea che separa uomini che amano gli uomini (come Vittorio la cui patria era il mondo degli oppressi) e uomini che odiano altri uomini che non hanno fatto loro nulla di male (come razzisti, xenofobi, misogini, omofobi, integralisti, fanatici politici, prevaricatori, egoisti, asociali, accaparratori, corrotti, delinquenti...).
I primi vivono per l'amore, i secondi per l'odio e sono un cancro sociale perché avvelenano l'umanità e le arrecano solo sofferenza con false presunzioni di superiorità produttive di male.
Nessuno è superiore a nessun altro. L'ideologia della superiorità, sia essa etnica, razziale, sessuale, politica o religiosa, è una invenzione di menti malate, che per sfuggire alla propria debolezza si inventano modi per opprimere chi dichiarano inferiore.
Il razzismo oltrepassa l'ignoranza, perché l'ignoranza si può curare, il razzismo si può solo reprimere, perché è un male dell'anima, pertanto irrazionale.
Nel razzista riemerge la sofferenza di Caino che si sente un figlio indesiderato e uccide il fratello Abele come se questo aumentasse il suo valore nel mondo.
Il razzista è uno che si alimenta del proprio odio contro qualcuno che non gli ha fatto niente di male. E' impossibile capire come si possa vivere di un simile odio, poiché esso è irrazionale, le sue radici sono sepolte nell'odio che il razzista ha per se stesso e che proietta sull'altro.
Il razzista è un uomo miserevole perché ha rotto i ponti tra sè e l'aumanità, ma, in ultima analisi, è un uomo malato.
Poiché di uomini malati è pieno il mondo, i partiti estremisti o le chiese integraliste o le ideologie fanatiche trovano prede facili di cui possono amplificare le patologie per sfruttarle a scopi di potere.
Questa malattia non finirà mai finché esisterà il mondo, perché nasce da una eterna debolezza,ma ci sono dei periodi in cui gli stessi governI ne sono infetti. E allora gli esiti sono disastrosi e esaltano il peggio sociale in una calamità pubblica.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.04.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento


SI PUO' PERDONARE TUTTO, TRANNE L'ACCANIMENTO

Un uomo
un uomo solo
da 17 anni
infischiandosene di tutto...
dei diritti fondamentali,
della costituzione
delle aspettative
(e perché no dei sogni)
di un intero paese
tiene questo stesso paese
in scacco per interessi suoi
con le sue malefatte
le sue ordite trame e mafiose
la sua frenetica
masturbanza di potere.
Un uomo solo
che se ne infischia
dei Pietro Micca di ieri e di oggi
dei Matteotti
dei Falcone e Borsellino
dei morti per stragi
per odine piduista
o senza ordine piduista...
Se ne infischia dei Cervi
dei Gobetti e dei Camurri
se ne infischia
di padri come Garibadi e Mazzini
e dei tanti innocenti
morti per farci vivere noi
i nostri figli e i suoi figli;
oserei dire morti per niente.
Se ne infischia di tutto...
Egli è ignobile
e ignobilmente sta distruggendo il paese
a colpi di "illeggi".
Si fa presto a dire di comprendere,
eppure vorrei che una decina di persone
benpensanti del perdono
si dividessero certi torti
che anche uno solo può aver ricevuto
e che ne toccasse
in quantità di un decimo per ciascuno
poi potremmo anche riparlarne.

A certi livelli di criminalità
mi arrogo il diritto a non voler perdonare...
Non è affatto vero che non so...
(sono tante infatti le cose che perdono!).
E' che a certi livelli non voglio
e, di ciò,
me ne arrogo il diritto!

e. b.


SI PUO' PERDONARE DI TUTTO TRANNE L'ACCANIMENTO.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.04.11 09:10| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nord, sud, est, ovest, solo espressioni geografiche relative.
Quando mai sentiamo espressioni intelligenti assolute?
Siamo o non siamo tutti esseri umani?

Spirito della Valle 17.04.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento

signor Grillo alla manifestazione a monte citorio erano in pochi , qualcuno dice che il blog sta perdendo consenso forse come per la rai stanno perdendo fiducia in beppe grillo , perche non risponde a quel sandi che dice che era sul panfilo inglese "britannia" quando si dovevano comprare l'ITALIA ? il sandi pone il dubbio che LEI signor grillo sia in conbutta con il potere o sa qualcosa che non dice.

domenico c., palmi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.04.11 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Sud è un concetto relativo. Solo l'idiota è un concetto assoluto.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.04.11 07:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si parla di nord e sud .... ma non avete capito che con il trattato di lisbona abbiamo un solo padrone ??? non credo che la lega separerà l'italia , perche l'europa non vuole, provate a cercare su youtube - trattato di lisbona - e sentite che dice Paolo Barnard per capire come siamo combinati

domenico c., palmi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.04.11 07:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché tutti da Bignasca?Lui non comanda nulla in Ticino!Chi è salito al governo sono 2 del sul partito, che subito gli hanno fatto capire di esser indipendenti dalle sue idee...Continuando così lo fate sentire il padrone del mondo e lo aiutate solo a raccogliere altro voti in Ticino!

Simone Vannucci 17.04.11 06:49| 
 |
Rispondi al commento

Perche' Beppe Grillo sclera alla parola Britannia?

http://www.beppegrillo.it/2011/04/mentana_rispond.html

Giovanni -Sandi- 17.04.11 05:59| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,
mi chiamo Cristina, ho 38 anni e ti scrivo da Trieste, e ho una domanda che mi sta proprio qui... devo fartela, non c'è scampo!
Mi sono iscritta al blog da meno di una settimana e ho trascorso il mio tempo libero leggendo e guardando i tuoi video.
Mi piace il tuo modo di ragionare. Mi piace anche il tuo modo d'infervorarti, MA (c'è sempre un MA...) ciò che non capisco è l'uso dell'insulto gratuito. Ne parlavo oggi con gli amici di facebook, ma loro non sono te e non possono rispondere.
Mi chiedo se sia una strategia per farci indignare maggiormente, se tu metta in campo solo la tua libertà d'opinione o se ti venga così... :)
Non me la piglio certo se chiami il Presidente Nano...anche se sono alta 1.58. Mi fa ridere! :) Magari rido di meno se penso al fatto che ripeti spesso che ha problemi di prostata, visto che ci sono un sacco di persone che stanno lottando contro tumori simili.
Tu dici sempre che dobbiamo svegliarci e sono d'accordo. Da personcina sveglia ti chiedo: non pensi sia il caso di andar contro ai ragionamenti e alle azioni piuttosto che tirare in ballo cose che non qualificano certo un essere umano, tipo l'altezza, il culo flaccido, i capelli o le malattie?
Io credo che rabbia porti rabbia, infatti di parolacce ne leggo tante, fin troppe. E si che io ne dico a chili. Se la usi per fini costruttivi, va benissimo. Ma se si fomentano rabbie distruttive?
Io parto in quarta come te, mi arrabbio e sono caustica, però, in una discussione, mi rendo conto che appigliarsi a queste cose può essere controproducente e TENTO di moderarmi.
La mia domanda è: perchè ste scaramucce, quando giudicare azioni e pensieri sarebbe più che sufficiente?
Grazie di tutto, e lo dico sul serio!
Se oggi sono un pochino più sveglia, lo devo anche a te! :)
Cri

Cristina Petronio 17.04.11 04:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROBLEMA DELL'ITALIA E DEL MONDO è IL SIGNORAGGIO BANCARIO. RISOLTO QUELLO, IL MONDO CONOSCERà UNA NUOVA ERA DI SPLENDORE PRIVA DI GUERRE, SCHIAVITù E POVERTà.

il problema sono i soldi? che vengano creati allora in base alle esigenze della popolazione. chi non intende farlo è un criminale consapevole o inconsapevole ed è portavoce dei veri criminali del mondo: rotschild, rockfeller, corona inglese e vaticano. scordatevi il moscerino berlusconi. lui è uno dei tanti mezzi (ormai deleterio e usurato nella fattispecie)
DIFFONDETE IL MESSAGGIO. SOSTITUIRE LA PAROLA "BERLUSCONI" CON LA PAROLA "SIGNORAGGIO" è D'OBBLIGO.

non copiarmi il nick rick () Commentatore certificato 17.04.11 03:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per maurizio tesei.
ciao maurizio,si, non credo proprio siano dati inventati ma e' un po' la situazione che si vive- a sprazzi, e non sempre, fortunatamente, nelle nostre citta'. se ti capitasse di leggere il mio commento di oggi, delle 19:59 la' c'e' tutto il mio pensiero, espresso prima di avere visto il video.ciao

bob ryder Commentatore certificato 17.04.11 02:16| 
 |
Rispondi al commento

Tutti uniti contro Vera Emilio, difendiamo Sara
Sara una ragazza viene picchiata dalla titolare perchè si rifiutava di dare le dimissioni.. assurdo assurdo
guardate il video e la denuncia che ha fatto alle jene

Ormai i diritti ai lavoratori non esistono piu.. siamo i nuovi schiavi il tutto con il consenso dello stato


http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/220812/calabresi-botte-sul-posto-di-lavoro.html

http://www.facebook.com/event.php?eid=215976741751153#!/pages/Tutti-uniti-contro-Vera-Emilio-difendiamo-Sara/181848278529878

franco f. Commentatore certificato 17.04.11 02:01| 
 |
Rispondi al commento

Siamo grand gente: figli di figli, di poeti, ingenieri, architetti, scultori, compositori, musicisti, cantanti, macellai, comici, attori, pensatori, ginecologi (il tubo di Falloppio) navigatori, traduttori (Rosetta), banchieri, gondolieri, falegnami, muratori, idraulici, poliziotti, banditi, pasticcieri, come nessuno al mondo lo e', viva l'Italia.

giulio porta 17.04.11 01:47| 
 |
Rispondi al commento

...A proposito del "simpatico" Sig. Bignasca:
Berlusconi potrebbe fare come con Alitalia.
Far diventare la Lombardia, Veneto e se
vogliono anche Piemonte,come una
"good company". E lasciare il debito
alla "bad company", che sarebbe tutto il
resto. In tal modo le tre regioni potrebbero
benissimo diventare svizzere. E chè problema
c'è ?....Nathing is impossible !

Anzi, ho un'idea migliore,il debito scaricatelo
tutto sulla Regione Sicilia...vedrete che in poco
tempo...scomparirà...come tante e tante altre cose!
Maurizio Tesei

maurizio tesei 17.04.11 01:43| 
 |
Rispondi al commento

se l'onu(vedi link precedente/i) ci bacchetta, noi che facciamo? alziamo il livello di demagogia xenofoba


sogno... o son desto?
nessuna di queste: e'.. un incubo;

http://www.youtube.com/watch?v=INnBo-0fJcY


sogno... o son desto?
nessuna di queste: e'.. un incubo;

http://www.youtube.com/watch?v=INnBo-0fJcY

bob ryder Commentatore certificato 17.04.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

sogno... o son desto?
nessuna di queste: e'.. un incubo;

http://www.youtube.com/watch?v=INnBo-0fJcY


...Ma forse il sig berlusconi non si rende
conto che attaccando e cercando di
abbattere,in definitiva, tutte le istituzioni,
anche quella che lui rappresenta farà la
stessa fine !

A meno chè non voglia diventare lui
l'unico "reggente" di questo Paese...
... Prego,si accomodi, forse gli italiani
non aspettano altro........forse !
Maurizio Tesei

maurizio tesei 17.04.11 00:28| 
 |
Rispondi al commento

@ 50 STARS 13 STRIPES (we rule!)

http://www.youtube.com/watch?v=VpKGP09LhWA

(fresco, fresco...caricato con la pennetta...quella speciale e sul canale nuovo
"lenin2011full" e con la dedica ad un grande! )

ps.
qualche sera fa ho letto un post in favore "dell'americano" e per il "non bannamento" !!!
mah!... in effetti un "pungiball" serve per sfogarsi un po' !
ora in Italia di "falsi americani" ce ne sono in abbondanza! ... scommetto che se avessero
il potere di usare quelle testate atomiche accanto alle quali vivono farebbero una strage
immane di africani e di europei "antipatici" (francesi)

ma che razza di "jene" saranno?
tutti figli di borghezio e bossi ...generati da fori anali !! che brutta fine questo Paese !


"VIA LE BR DALLE PROCURE"
... Che strano la grafica è la stessa di quella dei cartelloni pro-berlusconi...
stesso carattere, stessa impaginazione, stesse dimensioni delle scritte in bianco... cambia solo il colore di sfondo, blu per quelli a favore di berlusconi, rosso per quelli contro i magistrati.

vittorio p. Commentatore certificato 17.04.11 00:06| 
 |
Rispondi al commento

la posta di alice ha i server sovraccarichi: sono proprio dei fancazzisti

bob ryder Commentatore certificato 17.04.11 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Dopo che beppe ha deberlusconizzato il blog mi sono imposto il silenzio sperando che come ha detto neanche lui ne avrebbe parlato. Ma oggi con questo post mi sembra che se non è zuppa è pan bagnato e mi spiego: del tremendino tremonti del governo berlusconi, si può parlare senza parlare del nano?? Si può parlare della secessionistica lega senza parlare di chi permette a questi di fare i loro porci comodi?? Noi potremmo continuare a parlare e curarci per il raffreddore ma la morte dello stato avverrà per il cancro non curato.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 16.04.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Bignasca, Bossi e Berlusconi.
Par un Remake di Obelix, Asterix e Cesare.

Galli e RubaGalline.

Daccordo che la Politica non dev'esser la Zuppa al Veleno in salsa Dalemienne o la Fagiolata alla Scilla e potti, ne pur il Brodino del Dottor Sottile o le Cozze Azzurre alla Puttanesca, per Spettacolizzare ed Attrarre, Catturare, bensì un'espressione di Impegno, Passione Civile, Abnegazione, Servizio, Sacrificio...
Ecco, dal post precedente, dove tocchi con mano il Futuro, ti trovi con il Quotidiano, proiettato indietro nel pieno dell'Invasione Barbarica.
Succedanei, Surrogati della Politica, pur frutti d'Imbrogli e Trucchi Lobbistici, restan comunque Emblematici di Tante Figure Comportamentali.
Idolatrati, da Decerebrati, ma Difesi e Sostenuti.
Mette Tristezza, la loro Condizione.
Hanno Buttato un'Esistenza ed han arrecato Danno al Prossimo.
Quanti Anni Luce, son distanti da Vittorio Arrigoni.
Eppur son dello stesso Paese, all'Incirca...
Spero che Vittorio, resti nei nostri Cuori come il Pietro Micca dell'Umanita'.
Lo Dovremo a Lui, se ancor "Resteremo Umani".
Un Grazie Infinito.

enrico w., novara Commentatore certificato 16.04.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Procura indaga per capire chi ce dietro i manifesti contro i giudici BR.
Difficile capirlo ? Dietro a tutto questo ce quel piduista mafioso del nano sifilitico.

Carlo Carli 16.04.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è una richiesta di aiuto (non di soldi)
i fatti
invalido psichico al 80% iscritto all' ufficio per l' impiego nella categoria incollocabile (non posso essere assunto come dipendente)
fatti che risalgono al 2003 se volete ne parliamo ma ciò al momento non è utile
domanda: posso accedere ai prestiti tipo microcredito autoimprenditorialità?
ancora
qualche anno fà uno psichiatra mi fece vedere una sentenza della cassazione ove si dichiarava che l' invalido psichico non totale per il residuo di capacità cognitive poteva regolarmente aprire la partita iva
mi servono riferimenti su quella sentenza
giurisprudenza conforme o difforme
penso che qualche psichiatra potrà aiutarmi o qualche avvocato specialistico
non mi è mai piaciuto chiedere aiuto ma mi trovo in una situazione senza via d' uscita
è a rischio la mia capacità di fare fronte a tutti gli impegni che comporta essere cittadino (pagare la tassa smaltimento rifiuti ed altro...)

comunicazione al team del blog


fate passare questo post per cortesia non ho molti altri strumenti per reperire informazioni

grazie


marcello

Marcello A. Commentatore certificato 16.04.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi, attacco ai magistrati:
"Vogliono farmi fuori come Craxi"

coglione faccia di cazzo di un nano della minchia!

sto eccelso latitante di bottino craxi non lo hanno fatto fuori, perchè è scappato, come un ladro, prima!

una caccola umana che invece che render conto delle nefandezze fatte da lui e dai suoi "soci" sulla pelle degli italiani ha preferito scappare come un coniglio dalle grinfie della legge.

per sfuggire ad un giusto processo ha scelto di rifugiarsi come latitante in un paese dal quale non poteva essere espatriato.

brutta faccia di merda di uno psiconano, dove scapperai tu?

tu che invece di scappare ti sei fato fare le leggi per pararti il culo flaccido protetto da una miriade di pezzi di merda proni alle richieste del capo credi forse di esser meglio del tuo degno schifoso predecessore?

che possa morire ammazzato (copyright brunetta)
tu e quanti questo ti permettono, perchè non possiamo spararti, per ora (copyright castelli).

VAFFANCULOBRUTTONANODIMERDA!


In risposta ai manifesti: "Via le Br dalle procure", proponiamo "Via la P2 dal governo dello Stato"

Beppe un eroe.

gennaro fu 16.04.11 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Don't Fence Me In

Oh, give me land, lots of land under starry skies above,
Don't fence me in.
Let me ride through the wide open country that I love,
Don't fence me in.
Let me be by myself in the evenin' breeze,
And listen to the murmur of the cottonwood trees,
Send me off forever but I ask you please,
Don't fence me in.

Just turn me loose, let me straddle my old saddle
Underneath the western skies.
On my Cayuse, let me wander over yonder
Till I see the mountains rise.

I want to ride to the ridge where the west commences
And gaze at the moon till I lose my senses
And I can't look at hovels and I can't stand fences
Don't fence me in.

Oh, give me land, lots of land under starry skies,
Don't fence me in.
Let me ride through the wide open country that I love,
Don't fence me in.
Let me be by myself in the evenin' breeze
And listen to the murmur of the cottonwood trees
Send me off forever but I ask you please,
Don't fence me in

Just turn me loose, let me straddle my old saddle
Underneath the western skies
On my Cayuse, let me wander over yonder
Till I see the mountains rise.
Ba boo ba ba boo.

I want to ride to the ridge where the west commences
And gaze at the moon till I lose my senses
And I can't look at hovels and I can't stand fences
Don't fence me in.
No.
Poppa, don't you fence me in

liliana g., roma Commentatore certificato 16.04.11 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MinOrca: candidata Sindaco, in Topless.
MayOrca: candidata Presidente, completamente nuda.
Ora che s'è scoperta Lesbica e Maggiorata, Betty puo'...

enrico w., novara Commentatore certificato 16.04.11 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Nord, Sud, Est, Ovest......a me sembra che da qualunque punto cardinale la si guardi la maggior parte del genere umano dovrebbe trovarsi sotto terra....almeno la finirebbe di distruggere , violentare e sporcare tutto.....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 16.04.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alternativa al Garret M82

http://it.wikipedia.org/wiki/Fucile_di_precisione_Gepard_M1

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 16.04.11 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Blitz della Digos a Milano. Gli agenti hanno fatto irruzione in alcuni magazzini e sequestrato i manifesti con la scritta "Via le Br dalle Procure". Quattro persone sono state ascoltate dagli inquirenti. Intanto Angelino Alfano, ministro della Giustizia, interviene sulla vicenda - sia pure con un ritardo sottolineato dalle opposizioni: "L'affissione dei manifesti che intendono paragonare l'attività dei magistrati alle manovre eversive delle Brigate Rosse, che proprio questo Stato ha combattuto con forza e determinazione, non può e non deve trovare alcuna giustificazione. L'autorità giudiziaria è garante dell'applicazione dei principi di legalità e di giustizia e sull'altare di questi ha versato un tributo, anche di sangue, che nessuno può né potrà dimenticare".

***************************************************************

Attacca di nuovo i magistrati, invoca una commissione d'inchiesta che verifichi la portata eversiva di parte delle toghe e la possibilità che queste si configurino come "un'associazione a delinquere", si scaglia contro l'opposizione e poi ancora contro la scuola pubblica 1. E' un Silvio Berlusconi scatenato, che ripropone i suoi cavalli di battaglia, quello che parla al meeting del Pdl, titolo "Al servizio degli italiani", organizzato a Roma dal ministro Michela Brambilla. Ma le reazioni non si fanno attendere. Se le opposizioni girano a lui l'accusa di eversione, per l'Associazione nazionale magistrati "non esistono parole e aggettivi nuovi - dice il presidente Luca Palamara - per esprimere lo sconcerto e lo sdegno di fronte a queste affermazioni".

***************************************************************

Commento del sottoscritto:
Se veramente esistessero le BR in Italia, avrebbero già fatto fuori sia il primo che il secondo protagonista dei due articoli di repubblica.it
Sbaglio oppure ho ragione?

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 16.04.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Usa, l'onda lunga di Fukushima

L'università delle Hawaii: detriti radioattivi tra un anno sulle nostre isole, tra tre su tutte le coste degli Usa


Le conseguenze dell'incidente di Fukushima potrebbero essere molto più gravi di quelle previste.

I ricercatori dell'università delle Hawaii prevedono che i detriti radioattivi arriveranno sulle coste delle isole statunitensi entro un anno.

E' solo una questione di tempo.
Poi automobili, case, barche e perfino cadaveri raggiungeranno anche la terraferma degli Stati Uniti.
Questo in tre anni.

Nel frattempo i rifiuti di Fukushima se ne andranno a spasso per gli Oceani, seguendo le correnti, i mulinelli, le maree.

E' Jan Hafner, dell'International Pacific Research Center del campus di Honolulu ad aver elaborato un modello che prevede - in un arco di tempo limitato - la contaminazione di tutta la costa pacifica degli Usa.

Da Baja, in California, all'Alaska.
"La 'nuvola' di detriti si dirigerà poi a sud-est, finendo entro cinque anni nell'isola di rifiuti chiamata 'Garbage Patch' - spiega Hefner -, dalla quale si staccherà di volta in volta per colpire nuovamente le Hawaii".

Il garbage patch è il nome non scientifico assegnato a una formazione nel mezzo dell'Oceano che contiene plastica, fanghi industriali e altri detriti aggregatisi a causa delle correnti circolari del Pacifico.

Oceanografi e ricercatori stimano che la chiazza di immondizia sia grande due volte il Texas.

Hafner spiega che non è facile prevedere cosa porteranno esattamente le onde di detriti, se e quale grado di tossicità avranno, ma aggiunge che alcuni di questi potrebbero essere tanto grandi da non poter essere ridotti da erosione e organismi marini.

A causa di questo la radioattività potrebbe essere trasportata fino alle Hawaii e oltre. […]


http://it.peacereporter.net/articolo/27971/Usa%2C+l%27onda+lunga+di+Fukushima

silvanetta* . Commentatore certificato 16.04.11 22:21| 
 |
Rispondi al commento

/caneliberonline.blogspot.com/

sabato 16 aprile 2011....Vik Arrigoni.
L’ho conosciuto e l’ho abbracciato, dopo aver visto i suoi filmati di Gaza...PAOLO BARNARD

Caneliberonline 16.04.11 22:19| 
 |
Rispondi al commento



COME GLI USA UCCIDONO I CIVILI IN AFGHANISTAN

DI JUSTIN ELIOTT
salon.com

Un Report mostra come i droni siano stati coinvolti nell’ uccisione di civili - e quanto poco si conosce su tali azioni.

Il Los Angeles Times ha pubblicato un rapporto sulle uccisioni, da parte di un drone Predator delle forze USA, durante un attacco avvenuto nel 2010. Il risultato dell’attacco “accidentale” fu tragica: tra 15 e 23 civili afghani uccisi.

La storia, che è chiaramente il risultato di mesi di reporting e richieste tramite il Freedom of Information Act, mette in evidenza come non solo il fenomeno dei civili uccisi dai militari americani sia sconosciuto al pubblico, ma anche quanta poca informazioni ci sia su tali crimini.

Ecco un frammento della registrazione, tra gli operatori del drone in Nevada mentre cercano di capire se ci sono bambini tra i veicoli monitorati

L’analisi del video dell’equipaggio del Predator in Nevada non ha chiarito quanti bambini si trovavano nel gruppo.

"I nostri calcoli hanno contato 21 uomini adulti [MAMs (military age males) maschi abili militarmente], nessuna donna e forse due bambini. Ricevuto?" disse il pilota del Predator via radio alle 07:38 all’A-team.

“Ricevuto” rispose l'A-Team, che non era in grado di vedere il convoglio. “Quando dici bambini, stai parlando di adolescenti o bambini?”

L'operatore alla fotocamera ha risposto: "bambini, non più grandi o adolescenti…"

"Sì, adolescenti", ha aggiunto il pilota. "Pensiamo forse appena adolescenti."

Il risultato finale fu che sono stati inviati degli elicotteri a sparare sui veicoli, uccidendo ben 24 civili, tra cui due bambini.

Vale la pena notare, come l'ACLU ha recentemente scoperto, che i militari non tengono il conto ufficiale del numero totale dei civili uccisi da attacchi dei droni.

(L’episodio del 2010 descritto dal Los Angeles Times che ha coinvolto un drone, è diverso

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 16.04.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non fosse chiaro mi spiego meglio.

Io faccio un discorsetto in pubblico, poi tu mi interrompi in un punto preciso del discorso e mi dai l'opportunità di dire che io e te la pensiamo allo stesso modo.

Tutto il pubblico e i telespettatori crepano d'invidia e vorrebbero essere al tuo posto.

E' verosimile sta cosa.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 16.04.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Il Berluska, questo l'ha sempre raccontato oggi, da piccolo dodicenne ha incontratoi un prete transfuga (nel vero senso della parola) dalla Russia.

E sto prete in gamba ha insegnato al piccolo Berluska tutti i trucchi del Comunismo.

E quando il Comunismo stava per prendere il sopravvento in Italia, Silvio c'ha salvato tutti dalla "fine del mondo" (suggerimento dal pubblico)
scendendo in campo con tutta la sua squadra del cuore.

Vuoi scommettere che invece quel suggeritore è uno pagato per dire battute durante i suoi discorsi.

Sarebbe una roba intelligente, fatta bene insomma.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 16.04.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Giappone: a pranzo verdure di Fukushima, governo cerca rilancio agricoltura

Tokio, 16 apr. - (Adnkronos/Washington Post)- Riso al curry, guarnito con verdure di Fukushima. Questo il menu del pranzo organizzato alla mensa di un mistero giapponese.
Almeno una dozzina di politici, fra cui tre deputati e il ministro degli Esteri Takeaki Matsumoto, si sono seduti a tavola, sorridendo davanti alle telecamere mentre gli venivano serviti piatti di riso con carote, broccoli, funghi e patate.

*****

Sarà…

silvanetta* . Commentatore certificato 16.04.11 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Berluska oggi ha fatto un'altra bella battuta sulle intercettazioni.

Dice che dopo una certa ora non è giusto intercettare perché si è più in una fase onirica che reale.

Come dire: quando sogno ad occhi aperti non intercettatemi.


Cristina, io me la spiego cosi': L'Italiano e' un bambinone straviziato capacissimo a lamentarsi. Il giorno che crescera' si vedranno migliaia di persone a protestare come ha fatto Nando.

Quando un popolo ha bisogno di santi ed eroi per continuare, non puo' far altro che relegare ad altri le decisioni che dovrebbero essere proprie, quindi deve accettare le conseguenze che tale comportamento porta in se.


BARRET M82

...Sono stanco di aspettare con la corda col cappio in mano.

Quel Barret M82 risolverebbe ogni cosa !

Due colpetti e in due secondi spariscono cervellino e coglioni di 1816.

Il primo colpo ai coglioni il secondo,il piu' difficile, al piccolo cervellino.

Ci prende per il culo e dobbiamo ringraziare !

Qualcuno dira' che i suoi compari prederanno il suo posto:
i suoi compari sono neve al sole!

IO ci metto la testa e il dito :datemi il BARRET M82.

Charles Bukowski
Ps. tiratore scelto nella Folgore.
IV regg. XV compagnia II plotone

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 16.04.11 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Martedì 15 marzo, una quarantina di antifascisti ed antirazzisti hanno improvvisato una contestazione in occasione dell’incontro tra il sindaco di Livorno Alessandro Cosimi (PD) e quello di Verona Flavio Tosi (Lega), noto per i suoi stretti legami con il tradizionalismo cattolico omofobo e la destra neofascista.
Nonostante la notizia sia arrivata all’ultimo momento, un presidio di alcune decine di persone si è ritrovato in piazza Grande per volantinare ed affiggere uno striscione di fronte alla sede della Provincia di Livorno, dove si stava tenendo l’incontro.
Questa iniziativa, proposta a Cosimi dalla Lega Nord locale, ha trattato di sicurezza e viabilità e delle politiche delle amministrazioni locali a fronte delle nuove norme predisposte dal governo.
La Lega Nord livornese non è che un fantasma senza una reale presenza sul territorio, che ultimamente ha conquistato un seggio in consiglio comunale grazie al passaggio al carroccio del fascista Ghiozzi, consigliere comunale PDL , ex AN.
Già in gennaio avrebbe dovuto svolgersi l’incontro tra i due sindaci, ma la convocazione di una manifestazione antifascista aveva fatto rimandare tutto. Solo la settimana scorsa si è potuto svolgere l’incontro, praticamente in segreto - ne è stata data notizia solo il giorno stesso attraverso la stampa - ed in un centro cittadino transennato e blindato con almeno un centinaio di agenti in assetto antisommossa.
La militarizzazione della città che si è vista mercoledì pomeriggio non è che l’ennesima dimostrazione di quale sia la “sicurezza” per la Lega ed il PD.

Segue il volantino distribuito in piazza nel corso della contestazione:
COME I TARPONI
IL FASCISTA TOSI VIENE A LIVORNO
Oggi il sindaco Cosimi incontra il sindaco di Verona Tosi nel Palazzo della Provincia.
Flavio Tosi, è uno degli esponenti leghisti più legati alla destra neofascista e al tradizionalismo cattolico. Tosi è il sindaco che andò a trovare in carcere i fascisti che nel 2008 avevano assassinato

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 16.04.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non lo sentite anche voi il richiamo di Piazzale Loreto,la corda saponata o se preferite la ghigliottina??????

Gino B. Commentatore certificato 16.04.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Beppe

la camicia oggi a Milano era per solidarieta' con le critiche all'abbigliamento di Bugani? ;-)

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.11 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Le parole d'ordine sono:

1) DEL NUCLEARE NON TI PUOI FIDARE.

2) L'ACQUA DEVE RESTARE PUBBLICA.

3) IL PREMIER ED I MINISTRI SONO UGUALI AGLI ALTRI.

Di loro non ti puoi fidare, vai a votare ai referendum, digli di smettere.

Paolo R. Commentatore certificato 16.04.11 21:35| 
 |
Rispondi al commento

http://video.corriere.it/magistratura-eversiva/3e82db7e-684a-11e0-af60-fa6008356b52

*___*

Esordisce in pieno stile mussoliniano per finire da clown omofobo.

NON HO PIÚ PAROLE.

Sari K. Commentatore certificato 16.04.11 21:35| 
 |
Rispondi al commento

ot ma non troppo

ma quanta ignoranza va in onda su radio padania ?

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Certo che è proprio vero che l'identità del Berluska si sta complicando,
lesbico al 25%, inzomma, una bella cifra.

Secondo me certe battute c'ha qualcuno che gliele prepara.

Gratis.


*****
[...]

me ne vado a farmi una birra con la compagnia. rigorosamente rossa, la birra,
e rigorosamente rossissima, la compagnia!

a dopo, canaglie!
il Mandi
*****
-----------------------------------------------

Mo' nei musei vendono pure la birra?

Sporchi capitalisti!!!


PER IL CAIMANO, "PROF DI SINISTRA"(LA 7D)
PER ME LA SUA E' SOLO INVIDIA PERCHE'LORO STANNO TUTTO IL TEMPO IN MEZZO A TANTE MINORENNI.AHAH

bob ryder Commentatore certificato 16.04.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento

OT Qualcuno ha parlato di Formigoni?
Fatevi due risate:
http://youtu.be/a0rbS0_g2qQ


La Lombardia annessa alla Svizzera ?
Dio che sogno, il paradiso in terra, la terra promessa.
Sarebbe troppo bello per essere vero !

drjekill 16.04.11 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Tutti siamo Gay al 25%: io son Lesbica!".
Silvio, due ore fa.
L'ultima Barxelletta, col Sorriso tirato a Brill 24 Karati, due ore fa.
No, Lesbica è una Sofferta Rivelazione che richiede ben altro Atteggiamento.
Coinvolge una Scelta d'Amore e Pudore.
No, il tuo esser Lesbica, si limita al Travestimento.
Questione di Soldi, non Cuore.
Abbi rispetto per chi Soffre.

enrico w., novara Commentatore certificato 16.04.11 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Leggo alcuni commenti molto ostili e negativi verso la Svizzera e gli svizzeri, come me. Certo le ultime elezioni cantonali ticinesi sono state purtroppo frutto dell'avanzamento del populismo (non hanno comunque la maggioranza) e questo non giova all'immagine. Bisogna fare però una precisazione: sono state le elezioni cantonali quindi se volete scaricare la vostra rabbia su qualcuno, insultate i ticinesi che li hanno votati e non gli svizzeri. A Berna, a palazzo federale, non ci sono ancora arrivati e mai ci arriveranno!!! Povero Ticino dunque!!!!

Giuliano De Campo, Lausanne Commentatore certificato 16.04.11 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GNOCCHI A LA 7: UN PEZZO DA ANTOLOGIA

bob ryder Commentatore certificato 16.04.11 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Tremonti: in Italia c'e' lavoro
Non c'e' domanda per alcuni tipi impiego

ovviamente non ha spiegato il tipo di impiego che sarebbe

a 16 ore invece di 8
b 7 gorni alla settimana
c mezzo stipendio
d no garanzie antinfortunistiche
e no liquidazione o conteggata dento al salario
f lavoro usurante

a queste condizioni lo trovi sicuro

ma che vada affanculo!

bruno bassi 16.04.11 20:45| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO lo scontro di piazza!
Voglio vedere quanti berlusconiani, non pagati a pane e mortadella, saranno in grado di fronteggiare un'orda di gente INCAZZATA!
VOGLIO LO SCONTRO DI PIAZZA E VOGLIO CONTARE QUANTI CEREBROLESI BERLUSCONIANI CI SARANNO!

BERLUSCONIANI:
PENTITEVI SUPER STRONZOLI PUZZOLENTI!

Don Zauker, livorno Commentatore certificato 16.04.11 20:39| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ME NE ARROGO IL DIRITTO
(SI PUO' PERDONARE TUTTO, TRANNE L'ACCANIMENTO)

Un uomo
un uomo solo
da 17 anni
infischiandosene di tutto...
dei diritti fondamentali,
della costituzione
delle aspettative
(e perché no dei sogni)
di un intero paese
tiene questo stesso paese
in scacco per interessi suoi
con le sue malefatte
le sue ordite trame e mafiose
la sua frenetica
masturbanza di potere.
Un uomo solo
che se ne infischia
dei Pietro Micca di ieri e di oggi
dei Matteotti
dei Falcone e Borsellino
dei morti per stragi
per odine piduista
o senza ordine piduista...
Se ne infischia dei Cervi
dei Gobetti e dei Camurri
se ne infischia
di padri come Garibadi e Mazzini
e dei tanti innocenti
morti per farci vivere noi
i nostri figli e i suoi figli;
oserei dire morti per niente.
Se ne infischia di tutto...
Egli è ignobile
e ignobilmente sta distruggendo il paese
a colpi di "illeggi".
Si fa presto a dire di comprendere,
eppure vorrei che una decina di persone
benpensanti del perdono
si dividessero certi torti
che anche uno solo può aver ricevuto
e che ne toccasse
in quantità di un decimo per ciascuno
poi potremmo anche riparlarne.

A certi livelli di criminalità
mi arrogo il diritto a non voler perdonare...
Non è affatto vero che non so...
(sono tante infatti le cose che perdono!).
E' che a certi livelli non voglio
e, di ciò,
me ne arrogo il diritto!

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.11 20:32| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo presidente Giorgio Napolitano, ma lei per intervenire cosa aspetta che sto vecchio rimbammbito di merda fa un colpo di stato? Lo capisce che questo vecchio ormai è fuori di testa? Questo ne spara una ogni 10 minuti

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.11 20:29| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione


VIDEO
Un muro divide i nomadi fra serbi e bosniaci

A Torino gli ultimi segni di
una guerra infinita: scuolabus
vietato ai bambini musulmani
«Sono brutti, sporchi e cattivi»
NICCOLÒ ZANCAN
TORINO
In uno dei campi nomadi di Torino, i rom hanno costruito un muro di ferro, una cancellata, per dividere i bambini cristiani da quelli musulmani. «Quelli di là sono sporchi, hanno il moccolo al naso. Serbi e bosniaci non si devono mischiare». Patrick Georgevic, 25 anni, capelli rasati, parla così dei suoi vicini, senza il minimo imbarazzo: «Si comprano auto da trentamila euro e mandano i figli lerci a scuola. Sono degli schifosi. Non devono salire sullo stesso pulmino dei nostri figli».
Diluvia sul campo nomadi di Strada dell'Aeroporto. Si sente il rumore del traffico della tangenziale, che corre a fianco delle baracche e delle roulotte. L'acqua impregna i cavi elettrici del lavoro di ristrutturazione lasciato a metà, il fango segna il confine esatto del problema: dalla parte con il cemento ci sono serbi e croati ortodossi, dall'altra rom bosniaci musulmani. La guerra del pulmino è incominciata con l'anno scolastico. La combattono ogni mattina studenti delle medie e delle elementari, anche bambini di sette anni, in molti casi sostenuti dai genitori: insulti, pugni, offese, prese in giro, minacce. Chi perde resta al campo a giocare fra i topi, invece che andare in classe. Ogni giorno si ripete la stessa scena. E quando chiedi perché, ricevi una raffica di risposte contrapposte. «Perché loro sono sporchi, non sanno vivere da italiani. Guarda me, invece... Ciao fratello.. Forza Mussolini!», urla un ragazzo serbo con la sciarpa di Armani al collo. «Perché loro non ci lasciano vivere - spiega Maria Salkanovic accanto alla stufa - si sfogano contro i nostri figli. Dicono che puzzano, che sono brutti. E allora, qui, siamo tutti d'accordo: vogliamo un pulmino solo per la nostra etnia, un pulmino per i musulmani».
L'autista è un signore vicino alla pensione

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 16.04.11 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il teologo Berger: “Benedetto XVI è gay”

Secondo il teologo David Berger, giovane omosessuale tedesco già rimosso dal suo incarico presso la Pontificia Accademia di San Tommaso d’Aquino per le sue posizioni critiche verso le gerarchie ecclesiastiche, papa Benedetto XVI sarebbe omosessuale. In una intervista pubblicata dal sito lgbt http://www.fresh-magazin.de/, sostiene che “quando si parla privatamente con i teologi, tutti concordano sull’inclinazione omosessuale di Ratzinger”. Lo fa parlando del suo ultimo libro Der heilige Schein. Als schwuler Theologe in der katholischen Kirche (Una sola illusione. Un teologo gay nella Chiesa cattolica). Il papa, continua Berger, “viene da una cultura clericale nella quale la questione dell’amore per persone dello stesso sesso era un tabù totale”. “Quello che odia in sé lo proietta sugli altri”, chiosa il teologo, “e lo disprezza”. Ma ci sarebbe di più. Berger parla addirittura di uno scoop fatto a suo dire dalla giornalista Valeska von Roques, secondo cui Ratzinger, quando era ancora cardinale, avrebbe avuto rapporti omosessuali con alcune guardie svizzere. Le dichiarazioni di Berger hanno suscitato un vespaio. Ad esempio sul sito cattolico Kreuz.net, dove Berger viene definito “escremento caduto in una latrina omosessuale”.

Valentina rinaldi 16.04.11 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come in navigazione prima di prendere una direzione bisogna conoscere il punto nave e il riferimento alla base dell'orientamento e' un punto invisibile... il centro della terra o di noi stessi
Buona ricerca
www.ecoswiss.org

eddy gallina 16.04.11 20:20| 
 |
Rispondi al commento

"Il Canton Ticino considera terroni i frontalieri, in pratica gli emigranti lombardi di giornata, che vengono dal varesotto e dal bresciano."

Poveri bresciani che si fanno più di 100 km al giorno per andare a lavorare in Svizzera, meno male che ci sei tu - caro Beppe Grillo - a denunciare questo loro disagio.

Fcoraz cognome, Milano Commentatore certificato 16.04.11 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Quando inizia la rivoluzione?

EMANUELE E. Commentatore certificato 16.04.11 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi saluto tutti in amicizia, amici!

vi fanculizzo tutti in odio, leghisti e pidiellini.

anche stasera il nano non è morto, pazienza.
io son fiducioso, comunque.....

me ne vado a farmi una birra con la compagnia. rigorosamente rossa, la birra,
e rigorosamente rossissima, la compagnia!

a dopo, canaglie!


NON SERVONO TEORIE(NEL SENSO DI FILE)DI STORICI PER DIRE DEL MALE CHE LA LEGA HA FATTO A QUESTO PAESE, E ALLA POLITICA NAZIONALE DA QUANDO E' DA QUANDO E' NATA, GIA' ABORTITA DALLA STORIA POST- MODERNA.
I FABBRICATORI DI PAURA, QUESTO DOVREBBE ESSERE IL LOPO VERO NOME, PURTROPPO HANNO PROLIFERATO.
IL MERO CONSENSO ELETTORALE HA FATTO PASSARE L'IDEA MALSANA DELLA "PADANIA". TRA AMPOLLE E COMIZI DELIRANTI, A META' TRA IL KKK E UNA PARODIA DEMENZIALE,LA LEGA SI E' BASATA- SI BASA-
ESSENZIALMENTE SU UN SOLO PUNTO FOCALE.OK, E' UN PUNTO ESPRESSO A RUTTI E TURPILOQUIO, MA FIN TROPPO CHIARO: LA XENOFOBIA.LA PAURA DELL'ALTRO.
DI QUELLO CHE(LORO PENSANO)E' DIVERSO. CHIARAMENTE QUEL POCO DI OPPOSIZIONE CIVILE DECENTE LI SPINGE, OGNI TANTO, A PICCOLE RETROMARCE E SMENTITE MA L'IDEA FISSA, E CONCRETA NEGLI ATTI E' CHIARA: BRIGATISMO VERBALE CONTRO OGNI FORMA DI PLURALISMO CULTURALE.RONDE PUPAZZO PER LE CITTA'"INFESTATE".DEMAGOGIA PAROSSISTICA E SPINTA VERSO DERIVE VIOLENTE.
ORA, MI RENDO CONTO CHE QUEI PVERINI DELLA LEGA, ELETTORI ED ELETTI, BEN POCO POSSANO COMPRENDERE UN TALE LINGUAGGIO, VISTO CHE IL LORO INTERLOQUIRE
NON RAVVISA FORME ACCETTABILI DI DISCERNIMENTO.
CONTRO QUESTI AMANTI DELLA (FALSA) SICUREZZA CI PUO' ESSERE SOLO INDIGNAZIONE E UN PO' DI MELANCONIA PER ESSERE FINITI NEL PAESE CON IL GOVERNO PIU' RAZZISTA DELL'OCCIDENTE. IN FRANCIA,
LE PEN E FIGLIA NON SONO PARTE DELL'ESECUTIVO.
SIAMO NOI ITALIANI CIVILI CHE DOBBIAMO REAGIRE ALLA NOSTRA STESSA INDIFFERENZA E, NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI, REAGIRE- DIALETTICAMENTE E/0 LEGALMENTE- AI RAZZISMI PERPETRATI CONTRO I PIU' INDIFESI, FRATELLI STRANIERI, PERLOPIU'.
LADDOVE INCONTRIAMO IL MILANESE TERRONE O IL ROMANO CHE SE LA PRENDE CON GLI AFRICANI DOBBIAMO VINCERE RITROSIA MENTALE, INDIFFERENZA E- FINANCHE- TIMIDEZZA E REAGIRE, RIBELLARCI, FAR CAPIRE AL PREPOTENTE DI TURNO CHE ESSERE PICCOLO E'.TUTTI COLORO CHE VENGONO QUI MERITANO UNA RISPOSTA:INTEGRAZIONE. ROM, ITALIANI, AFRICANI: INSIEME CON RISPETTO.

bob ryder Commentatore certificato 16.04.11 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Si vede che sei una stronza paragonare Quattrocchi ad Arrigoni!
Vergognati leghista di merda!
E vai via da questo Blog lo stai insdiciando lo le tue parole e la tua inciviltà!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 16.04.11 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, la lombardia va dove dice la ndrangheta, non di certo dove cianciano un ritardato come bossi o uno come questo qui'. Parliamo di cose serie per piacere. E un sentito vaffanculo alla lega nord appecoronata a roma e alla lega dei ticinesi, ci mancavano anche questi...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.11 19:57| 
 |
Rispondi al commento

la triona leghista esaltata ringraziando china al al bossi diceva prima che grazie a lui sti schifosi tunisini se ne vanno finalmente in francia.

umberto bossi, che uomo, teniamocelo caro, diceva la vacca celtica!

(Adnkronos) - Il ministero dell'Interno francese: nessun elemento che confermi ingresso dall'Italia!
ultimo aggiornamento: 16 aprile, ore 19:28

imbecille, vai a cambiare il pannolone allo spastico, che è ora!

il Mandi Commentatore certificato 16.04.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Evvai Ivanona: Edoardo devi sapere che Israele ha festeggiato per la morte di Vittorio!
In precedenza c'era stato l'invito ad ucciderlo!
Informati stronza leghista senza dignità!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 16.04.11 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuliano Bignasca chi ? L'"amichetto" di bernardino visconti.....

Al Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 16.04.11 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

belle fantasie ,peccato che soldi e lavoro in Lombardia non ci sono più,sono tutti nel famoso est europa o lontano oriente.

roberto piergentili Commentatore certificato 16.04.11 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il programma del movimento 5 stelle.
Io credo che la repubblica dovrebbe essere riorganizzata: trovo inutile il regionalismo. A mio giudizio le regioni non sono fondamentali per la repubblica e costano tanto. Mi piacerebbe che qualche studente di materie economiche elaborasse una tesi di laurea finalizzata a scoprire con esattezza quanto costano ai cittadini italiani tutti i livelli di governo: dai comuni all'unione europea. Credo che i cittadini abbiano il diritto di valutare costi e benefici di ciascun livello di governo. Credo che la riorganizzazione della nostra repubblica sia indispensabile avendo di mira 3 obiettivi: far crescere la democrazia, ridurre i costi del sistema per favorire un rilancio economico fondato sul LAVORO.

Grazie

nicola spinello 16.04.11 19:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

debito pubblico... Grillo... vuota il sacco! http://www.beppegrillo.it/2011/04/mentana_rispond.html

Maurizio Bernasconi (), Lugano (CH) Commentatore certificato 16.04.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

al doctor 50 pezze nel culo
quello da oltre oceano che nel columbus day si ricorda di essere itagliano ma che parla come si fossi qui povero doctò

questo parasita itaglianissimo parla della argentina paese che ha accolto europei da sempre
da sempre con o dittature fasciste o con populisti di destra di QUELLI CHE 50 PEZZE NEL CULO NON TROVA MAI UN PELO ma vede comunisti ovunque ma non vede sue vittime.

un simile suo anche un tal shilvietto sempre di destra e che vede anche comunisti ovunque e da sentenze col sedere sporco per essere un truffatore a mano armata

comunque la argentina dal destro PERON idolatra da vs duce apre le porte ad ogni nazista e fascista europeo nascondendolo e dandoli asilo nascondendo col beneplacito della cattolicissima chiesa fortune rubate in europa

Ma tornando a oggi uno dei ultimi ZATRAPA fu un Tal MENEM uno sempre delle destre come 50 pidocchi, neoliberista privatizo tutto e regalò mezzo paese mica la alitalia come il nanetto TUTTO UN PAESE SOCIALE

MENEM era UNO COME VS LEADER PENINSOLARE SOLTANTO CHE ADESSO è NELLA PORTA DI UN CARCERE PIENO DI PROCESSI PIù IN DISGRAZIA DI QUELLO CHE TU NON SPENDI PAROLA NE DICI CHE SUA ECONOMIA DISSASTROSA CI PORTA AL LIMITE DAL BARATRO (debito pubblico 18% dal pil)

ma adesso è colpa da maradona

va caghè 50 pezze! tu sei stato educato da berlusconi

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.11 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“ITALIANI………………, NON FATEVI INFINOCCHIARE, DIGLI DI SMETTERE”.

“FUKUSHIMA”, la parola d'ordine nelle stalle d’Arcore, è sopire, troncare, minimizzare, allontanare il fuoco dalla paglia e fare in fretta, c’è il rischio che al referendum 12 e 13 giugno gli Italiani, vadano in massa a votare contro il nucleare e ché questo trascini con se anche i referendum, se l'acqua deve restare completamente pubblica e se il premier e i ministri sono più uguali degli altri.

Una vera jattua per le “CRICCHE ROMANO-LEGHISTE”, proprio ora che il “NANO PUZZOLENTE”, vede avvicinarsi “LA RISOLUZIONE DEI SUOI GUAI GIUDIZIARI”.

“ITALIANI………………”, avete tra le mani l’arma più potente che esiste in democrazia, il voto, usatelo, fate sentire chiara e forte la vostra voce, non fatevi infinocchiare, quelli mentono sapendo di mentire.

E’ ora che si occupino degli affari degli Italiani, non solo dei loro processi, delle loro prebende e delle loro poltrone.

“DIGLI DI SMETTERE”

“Chi va al mare, senza prima avere votato per i referendum, che peste lo colga”.

Paolo R. Commentatore certificato 16.04.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Grillo... Grillo... vuota il sacco, dai!

http://www.beppegrillo.it/2011/04/mentana_rispond.html

Maurizio Bernasconi (), Lugano (CH) Commentatore certificato 16.04.11 18:56| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
ALTRO CHE LA LOMBARDIA,CHE S'AGGANCIA ALLA SVIZZERA,QUI ABBIAMO UN MEGA DEBITO UN MEGA DEBITO DI UNA CRISI STRUTTURALE CHE NON RIUSCIAMO NEMMENO A RISOLVERE,POI CHISSA' TREMORTI........
LA LEGA LOMBARDA DELIRIA,SOLDI NON CI SONO E NON CI SARANNO PER NESSUNO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 16.04.11 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Torno ora dalla manifestazione davanti al Parlamento.. AMAREGGIATO, DISILLUSO, UN CANE BASTONATO.

Eravamo pochi, paurosamente pochi. Sono sempre più convinto che questo blog faccia più male che bene alla sana voglia di giustizia, di eguaglianza e di onestà che ancora esiste nei cuori di ognuno.

A che gioco stiamo giocando? A che gioco stai giocando tu, BEPPE? Dov'è il popolo? Dov'è la comunicazione del M5S? Dov'è questo rinnovamento se non riusciamo a raccogliere neanche mille persone che scendono in strada?

Sono schifato, un giovano MUORE, ha dato la propria vita per una giusta causa. Qui da noi non riusciamo neanche a protestare mentre questi ci sputano in testa senza ritegno.

ITALIANI, VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Alberto A. Commentatore certificato 16.04.11 18:52| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 31)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ancora con questi discorsi dall'eta' della pietra... volete milano? prendetevela, il pacchetto completo con la ndrangheta , lo smog, il cemento e gli inceneritori.. io una volta avevo un amico che si vantava di quanti soldi riuscisse a mettere da parte a milano, si era comprato una bella macchina e nell'ultimo periodo credo passasse 1/3 del proprio tempo a lavoro, 1/3 a dormire e 1/3 in imbottigliato in mezzo al traffico, adesso e' morto di cancro , suo figlio ha la leucemia. Mi ricordo che prendeva in giro i terroni , gli ho detto di fare un giro al sud: in puglia, sicilia ma lui rideva e respirava ossido di carbonio, rideva e respirava anidride solforosa.. adesso e' morto , nella cassa gli avranno messo qualche decina di pezzi di carta colorata che amava tanto mentre il "terrone" di santa maria di leuca continua a godersi il sole, la brezza marina, una cena in un buon ristorante di pesce


giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 16.04.11 18:46| 
 |
Rispondi al commento

*****
I grillini dicono che Beppe e' l'amplificatore che smuove
le coscienze e il resto dobbiamo farlo noi!
Tu affermi che senza un leader non si muove nessuno?

Dov'e' la verita', mah!
Troppo complessa come domanda!

Ciao.
anthony c.
*****
------------------------------------------------

Fammi capire.

1) Tu hai bisogno di un leader per muoverti?

2) Ti serve un capopopolo che ti indichi la corretta via?

3) Hai bisogno del GPS per andare da "A" a "B"?


L'Italia e' nata da una aggressione criminale operata da Casa Savoia contro il Regno delle Due Sicilie, uno Stato Sovrano, molto florido e ricco,
distrutto solo per salvare il Piemonte da un fallimento gia' in atto. Una guerra non dichiarata che fece migliaia di morti innocenti, che lo Stato Italiano ci ha spacciato per la gloriosa Unita'd'Italia. A quei tempi il Sud Italia, contrariamente a cio' che pensano quelli della Lega, era la parte piu' ricca della penisola
e potrebbe ancora diventarlo se ce ne fosse la volonta' politica. Da parecchi anni vivo nella Repubblica Federale Tedesca, dove non esiste una differenza tra nord e sud, est/ovest, a Berlino, i politici al governo, parlano lo stretto necessario e fanno concretamente molto per un Paese di oltre 80 milioni di persone. In Italia parlano da decenni di riforme, non si sa di che cosa, poi in quanto al Federalismo non sanno nemmeno cosa significa, solo bolle, bolle di sapone e...tante bollicine di Coca-Cola.

Robert Lee 16.04.11 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tenete pulita l'Italia: gettate i rifiuti in Svizzera!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 16.04.11 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Il teologo Berger: “Benedetto XVI è gay”

Secondo il teologo David Berger, giovane omosessuale tedesco già rimosso dal suo incarico presso la Pontificia Accademia di San Tommaso d’Aquino per le sue posizioni critiche verso le gerarchie ecclesiastiche, papa Benedetto XVI sarebbe omosessuale. In una intervista pubblicata dal sito lgbt http://www.fresh-magazin.de/, sostiene che “quando si parla privatamente con i teologi, tutti concordano sull’inclinazione omosessuale di Ratzinger”. Lo fa parlando del suo ultimo libro Der heilige Schein. Als schwuler Theologe in der katholischen Kirche (Una sola illusione. Un teologo gay nella Chiesa cattolica). Il papa, continua Berger, “viene da una cultura clericale nella quale la questione dell’amore per persone dello stesso sesso era un tabù totale”. “Quello che odia in sé lo proietta sugli altri”, chiosa il teologo, “e lo disprezza”. Ma ci sarebbe di più. Berger parla addirittura di uno scoop fatto a suo dire dalla giornalista Valeska von Roques, secondo cui Ratzinger, quando era ancora cardinale, avrebbe avuto rapporti omosessuali con alcune guardie svizzere. Le dichiarazioni di Berger hanno suscitato un vespaio. Ad esempio sul sito cattolico Kreuz.net, dove Berger viene definito “escremento caduto in una latrina omosessuale”.

Valentina Rinaldi 16.04.11 18:35| 
 |
Rispondi al commento

risposta a nando da roma:
beppe sai dalla notte dei tempi che senza un leader non si riesce a coinvolgere grandi masse,
chi vuoi che ti giudica se diventi leader di un movimento e non sei puro come un angelo???
noi non ti giudicheremo.
l' ideatore di un movimento e' quasi sempre il suo leader.
lasciare in mano ad altri, anche spontaneamente, fa perdere consensi.
candidati e poi si vedra'.
cosa ne dici se questo blog servisse per un referendum :' chi vuole beppe alla guida del movimento 5 stelle?'
grazie

cristina ., como Commentatore certificato 16.04.11 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

De Magistris se eletto intitolera' una strada a Vittorio Arrigoni;
attivista, pacifista, difensore dei diritti umani.

Anche a Gaza vogliono intitolargi una piazza.

De Magistris, visto il clima bipartizan(PD+e-L) filosionista che si respira,
poteva risparmiarsi questo annuncio che potrebbe portargli via dei voti.

Un uomo coraggioso, comunque!

anthony c. Commentatore certificato 16.04.11 18:22| 
 |
Rispondi al commento

La mia verità su questa questione è molto piu semplice di quanto si possa credere, premesso che abito e vivo da una vita nel varesotto vi dico che il problema è uno solo:
alla svizzera rode il culo se la lombardia federalizzata si mette a creare banche per il forex come è avvenuto in Grecia/cipro e Irlanda.
E' un mercato in piena espansione, l'idea di aprire banche che raccolgano denaro dal nord italia per questo tipo di attività ad medio/alto rischio creerà inevitabilmente tensioni sempre maggiori per quelle nazioni schiave dell'elite che controlla il signoraggio bancario.
Il problema è sempre il solito discorso, le banche creano dal nulla 10 uova, ne prestano 10 ma ne rivogliono indietro 11, è inevitabile che le nazioni piu unite e cooperanti dovranno ingeniarsi per battere la nazione che gli stanno affianco.
E' l'invenzione che ci permette di schiavizzare e di progredire perchè abbiamo sempre il peperoncino sotto il culo.
Io credo che tra un molto ci sarà un altro tracollo verticale, ovviamente avverrà prima della comunicazione di dati economici generali, perchè altrimenti sarà troppo facile, io ci vedo bene il 2012 dopo l'olimpiade di Londra.
Ai posteri l'ardua sentenza.
Il forex permette di guadagnare o perdere sia che il mercato salga o scenda, l'unico punto debole per chi investe in questo tipo di mercato è la ipervolatilità ed è proprio ciò a cui inevitabilmente assisteremo prima o poi, sarà la rovina del capitalismo, io non credo che l'elite voglia stabilità quindi o faranno fallire queste società aumentando le tasse sui questa tipologia di profitti e incolpandole loro stesse della volatilità che determinerà come nel 2008-09 oscillazioni quotidiniane nell'ordine anche del 9-10% su ciascuna materia prima.

luigi f. 16.04.11 18:17| 
 |
Rispondi al commento

VM

FUORI GLI ARGENTINI DALL'ITALIA!!!

Recenti indagini stanno scoprendo che la supposta (letteralmente) debacle di Wall Street sia stata generata da speculatori internazionali direttamente riconducibili all'elite di Buenos Aires.

Sulla scia della bancarotta Argentina di qualche anno fa, i cialtroni Sud Americani avrebbero ricorso alla vendetta finanziaria per quanto accaduto ai bond Argentini, quando obbligazioni emesse dal governo non furono mai onorate e investitori mondiali ci rimisero la camicia se non la pelle stessa.

Avendo un'enorme esperienza con bond e obbligazioni fasulli, i gauchos avrebbero infiltrato le varie banche d'affari Statunitensi dando cosi' il via alle emissioni di pacchetti tossici che hanno poi fatto il giro del mondo mettendo in difficolta' moltissime economie mondiali.

Sembra anche che la campagna elettorale Berlusconiana sia stata finanziata con i proventi di queste speculazioni Argentine ai danni del mondo intero. Voci di corridoio sostengono che anche La Lega Nord stia ricevendo fondi a sostegno delle sue politiche, mentre sono gia' stati appurati i vari finanzioamenti a vari partiti di sinistra e estrema sinistra.

E' il dividi ed impera, baby!

Argentini i nuovi padroni dell'Italia?

FUORI GLI ARGENTINI DALL'ITALIA!!!


Berlusconi scrive ad Hitler.
Visto quello che sta succedendo nel Mediterraneo - ed in particolare a Gheddafi - ho come l'impressione che il nostro Premier sia alla ricerca di un nuovo grande amico. Indizio: solo l'anno scorso lo paragonava pubblicamente ad Adolf Hitler. Oggi invece gli scrive lettere rispettose, personali ed amorevoli, invitandolo a partecipare ad Expo 2015. Ebbene sì: Silvio Berlusconi sta puntando il Presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 16.04.11 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A volte guardo il Mare e penso quanto ci abbia BenVoluto il Creatore, od il Caso ( se mai il caso possa Amare), nel Donarci questa Terra, immersa in un Mare Docile, Protetto da un Abbraccio di altre Terre.
Quasi una Laguna Azzurra.
Potremmo avere Pesce da saziare ogni FAme, togliendoci dal Colesterolo ed avvicinandoci alla Longevita' degli antichi Sardi.
Potremmo Navigare a Vela le Merci da Nord a Sud a costi Irrisori.
Spingere le Pale dei Generatori, i Galleggianti mobili degl'Idroalternatori, i Giardini Acquatici ad attrarre Facoltosi Svizzeri Antibignaschini, desiderosi di Salsedine Curativa e Piatti Energetici.
Potremmo Tornare ad esser quel ch'Eravamo.
Prima di Ammalarci.
Di Sesso, Droga, Malavita.
It in All: ricordo, un Matto del Deserto Australe, così sentenzio' di fronte alla nostra Carta Geografica.
Viveva di Cucina Solare, nomadismo ed osservazioni Astronomiche.
Dipingeva e Venerava la Montagna Rossa Sacra agli Aborigeni.
Dovremmo ascoltare di piu' i MAtti, portarli nelle Universita', fin negli Asili nido.
Son i Bimbi piu' Ingombranti, quelli che mai ci Augureremmo d'Essere.
Ma Iddio, o il Caso, se voi lo Prediligete, hanno una Conformazione Logica diversa dalla nostra, così le Predilezioni, nostro MAlgrado.
E' vero, così traggo l'Onda alla Pala del mio Frantoio, e MAcino Farina Rosa.
Sì, v'è un tipo di Grano Saraceno che Franto, da' questa tonalita'.
Dicon sia un Macinato Velenoso, tale da portare, lentamente, alla Cecita', fin alla Pazzia, fuori d'ogni Senso del Reale.
Senti e Vibri solo alle Tonalita' del Cuore.
Gia' lo Descrissi, ma ancor Vivo alla Locanda Serena, in Svizzera.
Bugno, Morcote, Tesserete ed una Biscia di Strade fino ad una Locanda, a Volti Stupiti, Allunati, di Locali che ti Apprestano una Sedia, un Calore...
S'è fermato il Tempo.
Ancora Lei, Dinanzi.
Ed io ancora Pervaso da una Strana, Impotente Inquietudine.
Che si Scioglie in uno Sguardo.


Che Pallida Giornata di Plenilunio è la Vita, in questa Valle!

enrico w., novara Commentatore certificato 16.04.11 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Abito a Lecco,NORD di Arcore,ed avrei la necessità di chiedere al mio meridionale presidente del consiglio:
Potrebbe regalarmi 500 euro per riparare l'auto dato che ho avuto un piccolo incidente?
Nn sono parente di nessun capo di stato estero,nn mi prostituisco almeno (per ora),nn frequento VIP e nn ho agganci con persone di LIVELLO SUPERIORE, sono un semplice operaio morto di fame......che tira la carretta per sbarcare il lunario ma che ogni santo mese, busta paga alla mano,si pone a 90°per soddisfare i bisogni di VOI politici da 4 soldi.
In 4 parole sono ancora qua....ehh già... a vedere quotidianamente lo sperpero statale:voli di stato,auto blu ,privilegi,finanziamenti ai partiti prontamente ripristinati dopo che il referendum li aveva soppressi, ecc ecc .
Quello che onestamente nn riesco a digerire è come si possa credere il popolo italiano così coglione da credere ancora alle sue balle...o forse il popolo è REALMENTE coglione pronto a bersi tutto!!!
Non solo,un altro elemento incomprensibile è come la lega abbia cambiato parere così prontamente,dopo anni di attacchi alla sua persona si sono arroccati in difesa del RE....
Attenzione però l'arrocco può essere un'arma a doppio taglio.............
IN attesa dell'assegno porgo distinti saluti....

il becchino 16.04.11 18:07| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento

Premesso che saranno pure tutti uguali, ma lo schifo toccato da questo governo non lo aveva ancora raggiunto nessuno, mi domando se la cosiddetta sinistra ha ancora voglia di governare almeno in periferia oppure preferisce stare all'opposizione, tanto i soldi dei rimborsi elettorali e degli stipendi li continuano a percepire ugualmente.
Un esempio: a Genova ci sono quartieri che storicamente votano per la "sinistra; sono quartieri popolari, che hanno pagato un prezzo molto alto in termini ambientali, come per esempio quelli del Ponente e della Valpolcevera, o altri con grandi problemi di emarginazione, come Oregina- Lagaccio.
Bene, se ci sono 2 soldi da spendere, pensate che Comune ("rosso") e Regione ("rossa") li utilizzino in questi quartieri?? Non ci pensano proprio.
Pensate che gli immigrati o i campi Rom provino a rifilarli ai quartieri che votano per la concorrenza? Ma nemmeno per sogno! La sinistra é così "signora" che i colpi bassi se li assesta, come Tafazzi.
Il dubbio é: lo fa per malintesa signorilità oppure semplicemente perché i rappresentanti politici della "sinistra", con gli stipendi faraonici che percepiscono, abitano tutti nei quartieri "alti", come Albaro e Cstelletto??

antonella g. Commentatore certificato 16.04.11 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Sè Bignasca applica l'imposta del 12,5% sui capitali italiani presenti in Svizzera si mena sui maroni da solo. Chi ha depositato parte immediatamente per lidi + convenienti. Questi farabbutti NON vogliono pagare niente.

E poi Tremonti nn c'è l'ha su solo con la Svizzera ma anche con altri stati presenti in Black List. Giulio ma quand'è che ti incazzerai anche con il Vaticano??

Ale Blasi 16.04.11 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prima Pio De Gregorio, la terrona del coglione bignasca.
ora edoardo barone, ma sempre la culona è!

cliccare è un dovere civile.
siate civili!

il Mandi Commentatore certificato 16.04.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento

"l'odio deve rendere produttivi,altrimenti è piu intelligente amare"
karl kraus

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.11 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Arriverò a 120 anni ma sono pur sempre mortale.

Infatti un bel giorno ti accasci e riversi la faccia nella minestra che stavi condividendo con gli ospiti mentre raccontavi barzellette sconce.
Poi pensi che non è decoroso morire in quel modo davanti agli ospiti ma in realtà stai distraendo te stesso dal fatto che dovrai incontrare il giudice dei giudici e ne ghedini ne alfano possono farci nulla.
Tutti dobbiamo morire ma se esiste un aldilà forse per alcuni è meglio non morire mai.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 16.04.11 17:48| 
 |
Rispondi al commento

...nella fretta di leggere dimenticavo quello che scrisse Vittorio al "buon Saviano"...

"Caro Saviano dovresti spiegarmi che differenza passa tra... Brusca che brucia nell'acido un bambino e il tuo amico Peres (presidente d'Israele) che di bambini nell'acido, per meglio dire, nel fosforo bianco ne ha bruciati più di 350. No, la giustizia e i diritti umani non possono essere selettivi."
(Vittorio Arrigoni)

...la giustizia e i diritti no...ma la Mondadori si....

Torno Ogni Tanto Commentatore certificato 16.04.11 17:41| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

i fanatici non saranno mai credibili....perchè anzichè il buon senso supportato da argomentazioni ragionevoli, alla corruzione contrappongono il proprio indottrinamento...

Gli estremi si tangono ed anche questa circostanza brutale l'ha purtroppo dimostrato, analizzando molti commenti di persone ideologicamente PLAGIATE.

C'è gente fanatica che in nome di Dio si arroga il diritto di assassinare INNOCENTI... c'era gente fanatica che in nome della propria dottrina non religiosa faceva lo stesso (vedasi NAZISMO... ma no solo il nazismo).

non si valutano le AZIONI compiute, ma si è giustiziati per il SOLO FATTO DI NON ESSERE ALLINEATI ALLA DOTTRINA, per il solo fatto di esistere.

VEDETE I FANATICI COME SONO COESEI come TENDONO A DIFENDERSI E A CELARSI DIETRO IL PROPRIO NEMICO IDEOLOGICO?

mi ricordano qeulla scimmia di berlusconi quando sostiene che è perseguito dai comunisti (ma lui lo dice consapevole di mentire)... i fanatici HANNO STESSA TESTA (ma non ne hanno consapevolezza, preferendo mentire persino a se stessi)!


GLI ESTREMI SONO ACCOMUNATI DA TANTE SOMIGLIANZE.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 16.04.11 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUORI GLI ARGENTINI DALL'ITALIA!!!

Fateci caso, da quando e' stato importato Maradona l'Italia da piccolo paradiso terrestre e' diventata cio' che e'.

FUORI GLI ARGENTINI DALL'ITALIA!!!


O.T.

Piazza Montecitorio ore 17,00

Poca gente per un'iniziativa così importante,non sembra che la maggior parte della nostra popolazione abbia racepito la portata della nostra iniziativa.

Evidentemente dobbiamo rivedere qualcosa,non è possibile che ci siano solo poche decine dei 350.000 firmatari.

Non c'eri neanche tu Beppe(almeno fino a che ci sono stato io),primo firmatario della legge di iniziativa popolare.

Ce la faremo mai a coinvogere un "pochino" più di gente in iniziative così importanti?

A questo punto(in realtà è un po' che lo dico)mi sembra ovvio che sbagliamo qualcosa,non è possibile vedere sempre e solo le solite faccie,serve il coinvolgimento di una massa più consistente.

Il come,è compito dei "comunicatori",di Grillo in primis,dei giornalisti "amici" poi,e di chiunque sia in grado di portare le nostre iniziative all'occhio di tutti.

Dalle 15,00 alle 18,00 in piazza Montecitorio e in quattro gatti non si va da nessuna parte,i media non daranno nessuno spazio all'evento di oggi,a parlamento chiuso,neanche quei mangiapane a tradimento ci hanno visti!

Neanche la soddisfazione di vedere in faccia gli interessati abbiamo avuto,solo le Forze dell'Ordine ormai ci chiamano per nome!

Continuo a dire che c'è necessità di incontri che mettano in contatto la rete con la piazza.

Per la cronaca c'erano diversi del blog,anche quelli "bannati".

Paolo(out of the blu),Girasole,Tinazzi,il mitico Giovanni Maria T.,MarkCaps.

C'erano pure Martinelli e Piero Ricca,più tanti altri del Movimento,mancavi solo tu Beppe.

Fine O.T.

Arrivedereci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.11 17:39| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bignasca , calderoli o borghezio

mafia
pizza

e mandolino


a chi volete fregare siete i soliti

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.11 17:36| 
 |
Rispondi al commento

bene, alla fine, il succo di tutto questo discorso è uno solo "se c'hai li sòrdi sei er benvenuto, ma se sei un morto de fame stattene a casa tua"
proprio come quelli che accolgono in casa la zietta ricca, ma tengono alla larga un fratello sfigato

liliana g., roma Commentatore certificato 16.04.11 17:27| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Giulliano Bignasca arrestato per uso di droga!

on Apr1 2008

Questa mattina il noto politico Giulliano Bignasca è stato arrestato e poi rilasciato dalla polizia comunale di Lugano mentre era alle prese con l’acquisto di alcuni grammi di cocaina da uno spacciatore di origine congolese.

Il fatto è stato riportato da Swissinfo.ch, che cita una fonte all’interno della gendarmeria luganese.

L’accaduto non solo crea sgomento ed incredulità all’interno della Lega, ma mette in serio pericolo la candidatura dei suoi rappresentanti alle imminenti elezioni comunali.

Marco Borradori visibilmente imbarazzato, intervistato da tio.ch, ha risposto che a suo avviso “il fatto è da stigmatizzare malgrado la sua gravità”, aggiungendo che “tutti prima o poi fanno qualche errore”.

Il fratello Attilio ha precisato che Giulliano “si è trovato al posto sbagliato al momento sbagliato e che queste sono solo balle messe in giro dalla Kompagna Mariolini”, aggiungendo che “il sangue del fratello è come quello di Cristo puro ed immacolato”.

Giorgio Giudici ha così commentato “è una tegola che cade in testa a Bigansca, uomo di indubbia lealtà e rigore morale”.

http://www.lugano-giovani.ch/giovanni_sciagura/?p=172

*****

‘Mazza oh, pure stì svizzeri vedono comunisti ovunque…

silvanetta* . Commentatore certificato 16.04.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dice Benito Berlusconi: "La sinistra ci dice che ciò che facciamo è sbagliato per cui siamo costretti a fare da soli" Ma che bel discorso democratico. Quindi ti dicono che sbagli e fai lostesso da solo, se dicessero che fai bene che faresti? Il contrario? O se non è zuppa è pan bagnato? Spiegalo chiaramente agli idioti che ti votano, perché a noi non ce n'è bisogno lo sappiamo benissimo che vuoi fare il porco comodo tuo senza sentire nessuno, ti senti il duce e fai il duce, ma statte accorto perché il duce non fece una bella fine, te lo dico perché sicuramente lo ignori, visto che la storia è troppo comunista per perderci il tempo a studiarla.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 16.04.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Fuori dall'Europa

dentro nella Svizzera

...bello...è un nuovo gioco ?

'giorno

Alina F., Varese Commentatore certificato 16.04.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento

OT

«L'OBIETTIVO DEL RICORSO È DI RENDERE NULLI GLI ACCORDI DI POMIGLIANO»

Fiom: «Pronta azione legale contro Fiat»

Landini: «La costituzione delle newco da parte del Lingotto viola le norme italiane ed europee»

MILANO - «La prossima settimana, molto probabilmente già lunedì, la Fiom nazionale depositerà a Torino un'azione legale nei confronti della Fiat».

Lo ha annunciato il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, nel corso di una conferenza stampa, in occasione dell'assemblea nazionale dei delegati della Cgil.

Due sono le principali ragioni, la costituzione delle newco da parte del Lingotto violerebbe norme italiane ed europee e avrebbe carattere antisindacale «volta ad estromettere la Fiom».

RICORSO - «L'obiettivo del ricorso è di rendere nulli gli accordi di Pomigliano», spiega la Fiom.

Le newco previste, infatti, violerebbero - precisa il sindacato - le regole in materia di trasferibilità di impresa che implicano la trascinabilità dei diritti dei lavoratori.

Sari K. Commentatore certificato 16.04.11 17:23| 
 |
Rispondi al commento

A sud di nessun nord
Molti di noi stanno avendo il torcicollo di questi tempi a furia di girarsi all’indietro per cercare di guardare al Nord Africa, al Medio Oriente, a quell’intrigo di paesi che con grande ignoranza abbiamo chiamato “arabi” pensandoli e vedendoli, con i nostri occhiali distorcenti, tutti uguali, senza riuscire a coglierne differenze, peculiarità, culture. E così, presi dal lacerante dolore al collo, non riusciamo a concentrarci ancora per tentare di vedere oltre i luoghi comuni, per tentare di recuperare il gap tragico conseguente ad una acculturazione a senso unico, intrisa di razzismo eurocentrico.
Cresciamo, ci istruiamo, guardando a Nord; il Nord è il “davanti”, tutto il resto è il ”dietro”, è il Sud: oltre il mare, l’ignoto, un Sud lontano, quando invece la Capitale è molto più lontana; la Tunisia, per esempio, non è neanche a Sud della Sicilia, ma ad Ovest, e ci sono zone della nostra Isola situate più a Sud di Tunisi. Ma loro sono Sud e noi Nord. Distinzione non tanto geografica, ma politica. O, se si vuole, geopolitica.
Poi ci svegliamo un mattino e scopriamo di essere immersi in quel Sud più di quanto non potessimo immaginare. Un risveglio brusco, perché finalmente quel mondo, a furia di gridare alta la propria insofferenza, è riuscito ad attirare l’attenzione su di sé, e manco il tempo di rendersi conto di quel che succedeva, che quei popoli cacciavano due dei caporioni che li avevano governati nella maniera più terribile: Ben Alì e Mubarak, amici del Nord ricco e delle potenze economiche dominanti. Manco il tempo di aggiornarci sugli avvenimenti di un Maghreb così vicino e così lontano, che quegli uomini e quelle donne irrompevano in massa sulle nostre coste, in quantità superiore rispetto a

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 16.04.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se uno si vede il Grande Dittatore di Charlie Chaplin immergendolo nel periodo storico in cui è uscito si rende conto di quanto sia sconfinata l'idiozia umana..
i nazisti erano idioti, ma come si classificano i sionisti, i neofascisti, i khmer, i mcartisti, il kkk ecc?
ogni tanto ne esce fuori uno..
e noi ci abbiamo la lega
la cosa più schifosa è che ci sta pure una tolleranza nei loro confronti che è semplicemente inaccettabile,
e dalla tolleranza nei loro confronti che poi arrivano regolamente le tragedie

enzo ru () Commentatore certificato 16.04.11 17:11| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi vuole arrivare fino a 120 anni.

fabio pl Commentatore certificato 16.04.11 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la svizzera è un paese molto pulito.

la svizzera è molto amica della padania.

tutti i rifiuti delle sue fabbriche li portano in padania.

la padania "affida" lo smistamento delle scorie svizzere e padane alle varie mafie.

le varie mafie li portano al sud.

i meridionali vengono intossicati dalle scorie svizzere e padane e crepano.

la svizzera e la padania ottengono due risultati:
si puliscono il territorio, eliminano i meridionali.

gli svizzeri ed i padani sono razzisti, però puliti...

il Mandi Commentatore certificato 16.04.11 17:10| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ehhh...perche' gli Svizzeri...

Ehhh...perche' gli Inglesi...

Ehhh...perche' i Francesi...

Ehhh...perche' gli Americani...

Ehhh...perche' i Giapponesi...

Ehhh...perche' i Cinesi...

Ehhh...perche' i Mediorientali...

Ehhh...

Ehhh...perche' gli Italiani non si fanno mai gli affari loro invece di fare le pulci a tutto il mondo?

Forse un cicinino le cose potrebbero andare meglio.

ITALIA = 60.000.000 sessantamilionisessanta di comari.


... a chi fosse interessato linko il sito ufficiale della lega dei Ticinesi.
http://www.legaticinesi.ch/201104111312/news/attualit/vittoria

yujiza inesilio Commentatore certificato 16.04.11 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SVIZZERA:L'EDEN DEI SOLDI SPORCHI

Si la Svizzera detiene miliardi di euro nelle sue banche ma di chi sono questi soldi?
Sono milioni di euro in contanti di mafia,truffatori,commercianti di armi,di droga,evasori totali,dittatori e la peggiore feccia della razza umana,daltronde non conosco persone per bene che camminano con milioni di euro nelle valige.
La Svizzera è il palcoscenico degli intrallazzi tra banchieri e politici,ecclesiastici e creditori finti falliti che nascondono i soldi strappati alle aziende per accumulare riserve e risultare nullatenenti in Italia.
Per decenni questa specie di paradiso ha aperto le frontiere a chiunque avesse contante frusciante: A Chiasso ci sono i soldi dei brianzoli a Lugano quelli degli altri italiani, a Zurigo i tedeschi mentre i miliardi di dollari ed euro si nascondono a Ginevra portati dagli sceicchi arabi.
Poi mi si viene a dire che la Svizzera fa pagare le tasse.
Che ipocrisia.
Per quanto riguarda lo scudo fiscale quanto ha recuperato l'Italia?
Una bazzecola.Si stima che in Svizzera ci sono ancora 300 miliardi di euro da parte dell'Italia e se non li hanno ancora riportati significa che ci sono ancora speranze per nasconderli.
La Svizzera dei confini geografici e delle latitudini se ne fotte altamente basta che siano soldi anche se li dovesse portare Kunta Kinte in persona.
Una nazione che non ha niente da insegnare e se c'è qualcuno che si vuole annettere ad essa che faccia presto il gemellaggio e se ne andasse a fanculo con lei e i tutti i suoi soldi macchiati di sangue.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 16.04.11 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perché mi ricordava Borghezio, lo stile è lo stesso…

*****

29 luglio 2008

Condannato leader Lega Bignasca

Giuliano Bignasca è stato riconosciuto colpevole di pubblica istigazione alla violenza e ingiuria. Il tribunale distrettuale di Bellinzona lo ha condannato in contumacia a 6000 franchi di multa.

Oltre all'ammenda, il fondatore e presidente a vita della Lega dei ticinesi dovrà pagare 1000 franchi di spese di giustizia.
Se Bignasca non ottempererà o non ricorrerà entro 30 giorni, la multa sarà commutata in 60 giorni di detenzione.

I fatti imputatigli risalgono al settembre 2007. Dalle pagine del settimanale "Il Mattino della domenica", Bignasca aveva esortato i lettori a portargli i radar fissi installati dalla polizia in Ticino offrendo in compenso "una taglia" di 500 franchi per la scatola e 1500 franchi per l'intero dispositivo.

Il processo si è svolto martedì nella Pretura penale a Bellinzona.
Come avevano preannunciato, né l'imputato né il suo legale si sono presentati in aula.

Dopo averli attesi invano, il giudice Damiano Stefani si è ritirato in camera di consiglio per una decina di minuti.

Ha quindi emesso la sentenza di condanna che conferma il decreto d'accusa della procura.

Il municipale di Lugano è pure stato condannato per ingiuria contro il capofila degli ex azionisti del Casinò cittadino Adriano Censi. Bignasca lo aveva insultato, sempre sulle pagine del suo domenicale.


http://www.swissinfo.ch/ita/politica/Condannato_leader_Lega_Bignasca.html?cid=6828140

silvanetta* . Commentatore certificato 16.04.11 17:02| 
 |
Rispondi al commento

A parte quel beota di Bignasca, ma vi rendete conto che Mr B. and Co. sta portando la tensione sociale a livelli inauditi?

Con l'attacco alla scuola pubblica, ai docenti, ai testi scolastici.

Apologia fascista allo stato puro.

La Costituzione e le leggi sono carta straccia a proprio uso e consumo.

E nessuno riesce a fermare tutto ció. Non questa presunta opposizione, non il Presidente Napolitano che ha tutti i presupposti per sciogliere le camere seduta stante.

Le forze dell'ordine vengono e verranno comprate per mantenere lo status quo.

I media sono tutti e ripeto tutti in mano della maggioranza o amichetti vari.

E gli italiani ancora dubitano che ci voglia un'azione forte per contrastare tutto ció?

IO DA QUASSÚ, A 3000 KM DI DISTANZA, PROVO UNA RABBIA INAUDITA.

Sari K. Commentatore certificato 16.04.11 17:00| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un inglese è un lord, due inglesi sono un team, tre inglesi sono un club.
Un francese è uno chansonnier, due francesi un'équipe, tre francesi una coppia.
Uno svizzero è una testa di cazzo, due svizzeri due teste di cazzo, tre svizzeri tre teste di cazzo.
gli unici che sono sempre la stessa cosa.
(Beppe Grillo)


In Italia per 300 anni sotto i Borgia ci sono stati guerra, terrore, criminalita', spargimenti di sangue.
Ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo, il Rinascimento.
(ma non la lega!)

In Svizzera vivevano in amore fraterno, avevano 500 anni di pace e di democrazia.
E cosa hanno prodotto?
Giuliano Bignasca!.

(leggera modifica, chiedo scusa a Orson Welles e Joseph Cotten)


Ma avete visto che faccia ha questo Bignasca? Un misto tra Vasco Rossi e Franco Califano.... la peggior copia dei due quando sono strafatti ed ubriachi. Ma dico io... come si fa ad eleggere un elemento così ripugnante? Ha le stesse idee del mio Beagle di 1 anno mentre lo porto a far bisognini al mattino. ET rispetto a lui è uno strafico intelligente..... Poveri svizzeri, come sono messi male.

Azzurra L. 16.04.11 16:54| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altro esemplare che il Lombroso avrebbe ritenuto interessante…

silvanetta* . Commentatore certificato 16.04.11 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha in mente un nuovo piano per la scuola. Tutto illuminato, su cui piantare un palo per la lap-dance
-------- (la satira su www.avantipapero.com)

Fabio B. Commentatore certificato 16.04.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Fondazione PDL al servizio degli italiani

UNA CONTRADDIZIONE IN TERMINI....

Ma a me pare la stessa gente con la stessa ministra con lo stesso pubblico e con lo stesso nano che ogni settimana cambiano NOME e simbolo...come Le mucche di Mussolini...che venivano spostate da un paesotto all'altro.

MA SIETE RIDICOLI!!!!!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 16.04.11 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Il FEDERALISMO siamo noi!
Ce l'hanno insegnato sin da bambini.
Prima ci insegnarono che il nostro compagno
di scuola era diverso e guai a sederci vicino
a ... perchè era figlio di una famiglia con pochi
mezzi. Poi nelle città hanno cominciato a fare le
"case popolari" che già solo il nome fa schifo.
Poi queste case le hanno costruite sempre più
"fuori zona" e ci hanno insegnato che alcuni
quartieri erano peggio di altri e che chi viveva
in "UN" quartiere era "bene" e in quell'altro
era del "ghetto". Da li nacquero le lotte tra
quartieri, che in realtà nascondevano e nemmeno
tanto la "voglia di differenziare" il ceto
sociale, il colore della pelle, il modo di
vestire, l'alimentazione compreso gli orari nei
quali era giusto pranzare, perchè i "bene"
mangiano presto, orario ospedaliero più o meno
mentre i "peggio" mangiano alcuni quando possono
altri quando hanno fame e gli ultimi, i più
"puntuali", verso le 14:30.
Al nord si cena ad orari regolari, possibilmente
prestino, al sud si cena tardi, con calma.
Al nord i negozi aprono presto al mattino e
chiudono presto la sera, sembrano in uno stato
di perenne "coprifuoco", e girare per i centri
storici fa un tantinello impressione.
Al sud i negozi aprono, con serenità ma possiamo
stare certi che aprono, e chiudono solo dopo aver
controllato bene che nessuno ha più bisogno,
l'orario non conta, ad una tal ora chiudono.
Al sud le persone si salutano "anche per strada"
lo so che può sembrare strano detta così a
bruciapelo ma d'altronde accade. Al nord quando
si esce sul pianerottolo del proprio condominio
lo si fa solo dopo aver guardato bene dallo
spioncino della porta per assicurarsi che non ci
sia nessuno in giro.
Al nord sono tutti "liberali" e quando accade
che arrivano dei disperati da altri paesi che
sono in guerra, sono sempre pronti ad ospitarli
nel sud.
Al nord producono ricchezza, spesso questa
richiede scorie e rifiuti pericolosi, che a sua
volta diventano la ricchezza del sud.
Il FEDERALISMO siamo noi!

Moreno Corelli Commentatore certificato 16.04.11 16:39| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luigi de Magistris, comizio d'apertura della campagna elettorale

http://www.youtube.com/watch?v=kgb0k09jbeE

A Napoli, per "RESTARE UMANI", De Magistris promette

-Una strada alla memoria di Vittorio Arrigoni.

Un buon esempio di vita.
Bravo, Luigi.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.11 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lele Mora è un grandissimo berlusconiano

DOVE HA STUDIATO IL FEDELISSIMO??

NELLA BRITISH SCHOOL?
NELLA NATIONAL NAZI FASCISTA SCHOOL


DIMITTETIIIIIIIIIIIIIIIII MALEDETTO BERLUSCONI!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Con un personaggio del genere, con le ideee e la faccia che si ritrova, bisognerebbe chiedere allo staff di istituire urgentemente anche il
"Segnala post inappropriato".

Insomma sullo stivale più si sale di latitudine e più la coglionaggine aumenta...

Franco F. Commentatore certificato 16.04.11 16:29| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Sono schifato realmente,

Ho sentito parlare al multimilliardario viziato, quello votato diverse volte ,penso siano 5 volte!

Questa volta ha parlato della scuola pubblica... sparando la solita frase NeoLiberista questa volta contro gli insegnanti della scuola che amo

quella inocente, quella PUBBLICA....

quella che sempre le mancava qualcosa e ci lo chiedevano educatamente sacrificati insegnanti ma
con orgoglio e noi sempre rispondevamo ...

Ma io dico una cosa brutto nano che sei pieno di processi, puttane in torno e leccapiedi ignoranti perche non CHIUDI QUELLA BOCA DE MIERDA!

LA SCUOLA PUBBLICA NON DEVI TOCCARLA è LO PIù BELLO D'ITALIA!!!!


Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.11 16:27| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Trovo delirante sia la premessa di Grillo, con tutti quei riferimenti ai quattro segni cardinali, sia l'intervista di Bignasca. L'Italia è l'Italia, e il Canton Ticino e i Grigioni italiani sono dei piccoli brandelli di Italia che, per i capricci della storia, non fanno parte della nostra Repubblica ma di uno stato, la Svizzera, che non ha motivo di esistere. Non è la Lombardia che deve unirsi alla Svizzera, è la Svizzera che deve scomparire, assieme al proprio infame segreto bancario che è complice di tanta evasione fiscale italiana, e deve essere divisa fra Italia, Francia e Germania!

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 16.04.11 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nord Sud Est Ovest. Si è sempr ea Sud o a Nord di qualcuno. Sempre. E noi pirla ci caschiamo in pieno. Il giochino della politica in generale non è di unire ma di dividere. Chi che diceva "Divide et Impera". Ci mettono l'uno contro l'altro, creano false paure del diverso, del terun o del polentone, dell'africano o del kosovaro e così possono governarci facilmente, dirigerci come un gregge al pascolo verso nuovi prati: i loro!! D'altronde è molto più facile governare e dirigire un piccolo gregge che uno grande no. E così abbiamo la Lega Nord, l'MPa e via di questo passo. Sempre più partiti sempre più paure del diverso, di quello che viene dal di la del mare. E' la conduzione del gregge fino al pasoclo del loro potere. E la naturale conclusione sarà una bella guerra civile. Col beneplacito dei produttori di armi che così si saranno pure creati il loro mercato parallelo. Foera di ball....partiti

alberto. rameni., Marostica Commentatore certificato 16.04.11 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono svizzero (ticinese) ma dopo le ultime elezioni non sono più molto fiero di esserlo. Non mi sento colpevole per la sua elezione, visto che non l'ho votato, ma credo proprio che non durerà perché la gente non è stupida e si renderà conto che lui ed il suo partito non sono di certo una soluzione per i problemi legati ai frontalieri come agli altri.
L'unica cosa che invece aiutano a fare, lui con la lega come tutti i partiti populisti come il suo, è alimentare l'odio e fare una pessima pubblicità. Mi sento quasi in dovere di chiedere scusa per le stronzate che dice!

Giuliano De Campo, Lausanne Commentatore certificato 16.04.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Bisognerebbe imparare a riconoscere gli psicopatici gravi, a percepirli" (Hillman, "Il carattere dell'anima", riferendosi a Hitler)

Ogni riferimento è puramente voluto..

Lupa Beatrice 16.04.11 16:05| 
 |
Rispondi al commento

########################################################################
La guerra, la crisi, l’indifferenza e l’apatia cosa hanno in comune?

http://fintatolleranza.blogspot.com/

Tratto dal più grande crimine, libro che dobbiamo leggere tutti! Aprire la mente dobbiamo se vedere la realtà è quello che vogliamo.

##############################################################

Fabiano Bukowski, Un paesino del nord Italia Commentatore certificato 16.04.11 16:04| 
 |
Rispondi al commento

E' COMINCIATA LA RIVOLUZIONEEEEEEEEEEEEEEE?????????????????

stefy lollo 16.04.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento

La lega Ticinese dice che in TIcino ci sono 48.000 frontalieri e che gli svizzeri non trovano lavoro...in realtà il numero dei frontalieri lo basano sui permessi rilasciati,senza contare quindi i permessi scaduti o quelli dei frontalieri che lavorano con le agenzie interinali, come me, che quindi lavorano una settimana sì e due no...inoltre il ticnio ha una disoccupazione del 4%, ovvero fisologica..
Il Bignasca, che tra l'altro è imprenditore e dà lavoro a molti frontalieri, come il Bossi nostrano quindi, fa solo porclami propagandistici...è arrabbiato solo per due motivi...il primo è che i forntalieri occupano posizioni lavorative anche di prestigio, in banche o fiduciarie o come impiegati, il secondo è lo Scudo fiscale,che ha tolto lor molti fondi alle banche elvetiche e creato tensioni tra Italia e Svizzera...ma se fai accordi per entrare nel mercato comune di Scenghen devi prenderti anche quello che non va atuo favore credo...
A ragione a mio parere quando si riferisce alla possibilità per le imprese svizzere di lavorare in Italia...se infatti le imprese o i padroncini italiani lavorano facilmente in Svizzera, grazie ad una più snella burocrazia e meno "cartacce inutili", le imprese svizzere quando vogliono lavorare in Italia sono impedite a causa di richieste asurde dei nostri uffici...
Per risolvere i problemi dell'eccessivo numero dei frontalieri ci vuole solo una cosa..ovvero equiparare gli stipendi o fare i contratti collettivi (o di settore) per tutti i lavoratori, senza alcuna distinzione di provenienza..ma gli imprenditori elvetici si guardano bene dal farlo...
Per concludere credo che siano solo parole e proclami, anche perchè è vero che la Lega ha vinto le elezioni, ma non ha la maggioranza assoluta....

Donato G., Como Commentatore certificato 16.04.11 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Beppe,
vorrei commentare l'intro dell'intervista.
Per un romano come me, chi prende il TAV da Termini per Milano sa benissimo che lo raggiunge in 4 ore e mezza. Mentre la formazione culturale del nord e del sud è nata perché, qualche decade fa, chi nasceva in un posto, spesso ci moriva pure.
Oggi si muovono capitali e idee a velocità della luce, mentre per le persone occorre ancora qualche ora in più. Ma la domanda sostanzialmente è questa: in un'epoca in cui nord-sud-centro e resto del mondo è raggiungibile su Facebook, la distanza cosa accidenti significa ancora per l'ideologia?

Eugenio O. Commentatore certificato 16.04.11 15:49| 
 |
Rispondi al commento

secondo me il problema e' che lo stato non ha fatto il suo dovere in tante cose.
ogni fatto che succede è la conseguenza di qualcosa che c' e' stato prima e che molto spesso non ha funzionato. per es. il discorso tasse: una parte del paese lavora e produce, un' altra parte si siede e sbadiglia. questo è innegabile, e tutti ricordiamo gli anni '90 e le forme estreme di ribellione, ma se rimaniamo freddi e ragioniamo ,capiamo in breve che se lo stato non interviene e non governa con equita' e' esso stesso il primo responsabile di forme di pensiero estremiste.
questi fatti li conosciamo tutti.
quando si dice che la ragione sta a meta' strada....

cristina ., como Commentatore certificato 16.04.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al signor Bignasca vorrei ricordare che la Svizzera (ma anche la Germania e mezza nord Europa) l'hanno costruita gli emigranti italiani (oltre che spagnoli, francesi, portoghesi), soprattutto meridionali partiti con le valigie di cartone negli anni Cinquanta e Sessanta e che molti sono rientrati in Italia con misere pensioni dei loro istituti bancari assicurativi.
Bignasca, fai una salto a Lecce a fartela raccontare da mio padre la tua Svizzera quando alle frontiere in ingresso svuotavate anche le latte d'olio e di vino...

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 16.04.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Io sono frontaliere e quindi conosco abbastanza bene la realtà ticinese. Bignasca è molto simile a Bossi nel senso che è faciile nellosparare cazzate e fare proclami..come il nostro Leghista che ce l'ha duro che in passato diceva ad esempio di fare un muro sotto Bologna o di cacciare tutti iterroni dal nord, Bignasca fa populismo puro e una forte politica antifrontaliera e antiitaliana sfurttando il velato razzismo dialcuni ticinesi (spesso italiani che hanno preso la cittadinanza o di seconda generazione)....
Mio padre e tanti altri frontalieri comaschi e varesini (mai sentito di frontalieri bresciani Beppe, forse c'è un errore nel post)hanno letteralmente "costruito" il Canton Ticino e hanno portato prosperità, ovvero hanno negli anni fornito la manovalanza che altrimenti in Svizzera avrebbero dovuto procurarsi con l'emigrazione che significa più case, alloggi, criminalità, spese sociali ecc..) e vro di contro hanno una forte mole di traffico mattutino e un'uscita di capitali, visto che i frontalieri portano lo stipendio in Italia. Il frontalierato nasce dal fatto che in Svizzera non esistono contratti collettivi(ci sono solo per alcuni settori comel'edilizia) e quindi lo stipendio lo contratti col datore di lavoro (c'è cmq un minimo). Agli svizzeri andava bene sino a quando gli italiani facevano lavori di manovalanza, ma negli ultimi anni, gli italiani hanno iniziato ad occupare anche settori come il finanziario o l'impiegatizio "rubando" secondo loro il lavoor ai residenti. C'è anche da dire che proprio grazie al frontalierato e alle agevolazioni fiscali molte aziende multinazionali hanno aperto in Itcino...se come dice Bignasca, riduce o elimina i frontalieri, molte aziende traslocherebbero in romania o posti simili...inoltre la forte presenza frontaliera è imputabile ai datori di lavoro che offrono meno soldi agli itlaiani rispetto che agli svizzeri ( che necessitano diunos tipendio maggiore per pagare sanità, che è privata, ed affitto..continua

Donato G., Como Commentatore certificato 16.04.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Scusate qualcuno mi può spiegare in breve cosa sta succedendo?Cosa voglio questi qua e cosa vuole ottenere(o cosa deve nascondere) Tremonti?Grazie

londinesino ., Napoli Commentatore certificato 16.04.11 15:33| 
 |
Rispondi al commento

La senatrice Diana De Feo in Fede (Pdl) invitata a fare un commento sulla vicenda, ai microfoni de ilfattoquotidiano.it risponde: "Imbarazzo? Voi vi dovreste imbarazzare"
Cioè, il fatto che suo marito fa il ruffiano del suo padrone , o meglio del loro padrone, non li imbarazza per neulla, l'amore supera ogni evento.
Della serie i mostri berlusconi.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.04.11 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo ma come ti va di parlare di lega? Io non ho nessuna voglia di commentare sul nulla, preferisco il silenzio, scusami!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 16.04.11 15:30| 
 |
Rispondi al commento


F.T. x PROCESSO BREVE prima parte

Più che una legge “AD PERSONAM”, visto lo spessore dei soggetti che ne usufruiranno,
mi sembra proprio una legge “AD CASTAM”.

La mia convinzione è che tutte queste leggine e leggette e lodi ad orologeria non siano per il nostro primo ministro ma per tutta la casta che, avendo ormai raggiunto l’agiatezza economica ed il potere (leggi “SISTEMA ITALIA”), cerca anche l’impunità.

Sono sempre più convinto che se lui volesse veramente salvare solo se stesso non avrebbe problemi , con le maggioranze banderuole, a farsi una legge su misura diciamo sospensiva solo dei suoi processi, come prospettato da Gianfranco, con buona pace di tutti e senza creare altre ingiustizie a catena con migliaia di processi disattesi e detenuti in attesa di giudizio a piede libero.

Quella della Corte Costituzionale riguardo la leggitimità è solo un passaggio populistico e demagogico, infatti cosa c’è di più illeggittimo di non andare a sentenza per chi chiede giustistia da anni? Con buona pace di tutti i falsi tromboni che si sono riempiti la bocca con “ Tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge”. Dov’è l’egualianza in questa norma, dove per lo stesso reato c’è chi viene condannato e chi no.
./.

Maurizio I., Roma Commentatore certificato 16.04.11 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

F.T. x PROCESSO BREVE seconda parte

Una legge veramente riformormista oltre a prevedere delle scadenze dovrebbe contenere anche delle misure che agevolino il rispetto delle nuove tempistiche.

E’ come dire ho il motorino 50 cc. che viaggia al max a 40 KH bene si fà una legge per la quale tutti i motorini debbono raggiungere i 60 KH.....credo che se non s’interviene sulla potenza del mezzo non c’è legge che tenga.

Allora dov’è il potenziamento della macchina della giustizia?
Si vogliono abolire le Province...benissimo diventano tutte sedi giudiziarie, il personale amministrativo pagato e poco impegnato già c’è, sarebbe sufficiente cooptare giudici e p.m. et voilà i tempi dei processi si accorcerebbero fisiologicamente.

Il TEATRINO è in atto ( sedi