Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Bombardatevi i coglioni


libia_bombe.jpg


foto Reuters

Russell Harding, vice comandante dell'operazione Unified Protector condotta dalla Nato in Libia, ha dichiarato che non chiederà scusa per i libici uccisi dal "fuoco amico". Chiamare un assassinio "fuoco amico" è come definire seduttore uno stupratore. "Vedendoli dall'alto non possiamo identificare di che natura siano i mezzi" ha aggiunto Harding. Quindi sono cazzi di chi sta di sotto quando arrivano i liberatori. Se muoiono sarà per una giusta causa, quella degli Stati Uniti, e alleati, di non voler rischiare i loro uomini sul campo di battaglia.
I bombardamenti sono nel DNA degli americani, è un modo per massimizzare i risultati riducendo le perdite. Muoiono i civili e salvi i tuoi soldati. Una tattica vincente, dall'Italia del 1943/45 in cui le persone uccise dalle bombe degli alleati furono decine di migliaia, da Dresda trasformata in un rogo dove bruciarono vivi 25.000 tedeschi, in massima parte donne e bambini. Fino al trionfo di Hiroshima e Nagasaki, dove le atomiche furono lanciate a scopo dimostrativo nell'agosto del 1945, a guerra praticamente finita con Hitler e Mussolini già defunti da mesi. Le bombe continuarono in Vietnam e Laos fino all'Iraq di Bush padre, all'Iraq e all'Afghanistan di Bush figlio e alla Libia di Obama, Nobel della Pace forse inconsapevole.
La Nato sta facendo pressioni sull'Italia perché partecipi ai bombardamenti. Ho una risposta per i vertici della Nato: "Bombardatevi i coglioni!". La Nato è diventata uno strumento di aggressione, ma in origine la sua missione, mai smentita, era difensiva. E' sufficiente una delibera dell'ONU per bombardare in 24 ore Libia e Costa D'Avorio.
E' cosa nota che nelle guerre il numero di vittime civili aumenta sempre di più e sopravanza ormai di molto quelle militari. Le città sono diventate il fronte. Le contraeree sono costruite vicino agli ospedali, come deterrente, ma è un esercizio inutile. I bombardamenti andrebbero proibiti. Ci vorrebbe una moratoria internazionale. Lanci una bomba dalla carlinga o un missile Tomahawk da una nave e quello che succede succede. Va messa la parola fine ai bombardamenti, ogni bombardamento è un assassinio potenziale di innocenti. Chi vuole fare la guerra, come Russel Harding, scenda sul terreno di combattimento e rischi la sua pelle. Fuori l'Italia da qualunque guerra, a iniziare dall'Afghanistan, e quando si scrive di bombardamenti si usi il termine esatto: "Assassinio!".

Grillo is back

Beppe Grillo is back - Tour 2011 (DVD e libro)
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

8 Apr 2011, 17:35 | Scrivi | Commenti (464) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Cambiare un nome è la furbata in voga.Cambiare un nome per distorcerne il vero significato è la nuova politica.E per primi si sono assuefatti ed hanno contribuito i giornalisti!Per compiacere il SISTEMA!Abbiamo cominciato da BIDELLO con OPERATORE SCOLASTICO,da SPAZZINO con OPERATORE ECOLOGICO e via di seguito.Ora non abbiamo più PUTTANE,abbiamo ESCORT,non abbiamo più OMOSESSUALI,abbiamo i GAY,non abbiamo più la GUERRA ma solo INTERVENTI PER LA PACE!E' in atto una DEMISTIFICAZIONE del significato verbale appositamente STUDIATA per renderci completamente imbecilli,insensibili agli avvenimenti,completamente succubi del sistema.E' innegabile che sia così.E tutti siamo costretti ad accettarlo questo stato di cose,perchè quello che si scrive,quello che si parla in Tv e in Radio è dettato dal SISTEMA di POTERE,qualsiasi colore abbia,per poter confonderci,smarrirci,farci travisare il senso delle cose.Non si dice più PANE al PANE,tra poco lo chiameremo MERDA!

alessandro sanna 14.04.11 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono "orgoglioso" che basti una delibera dell'ONU per fare uno sterminio.
I sindacati si mettono contro i lavoratori, l'ONU si mette contro i diritti umani... è proprio vero: "Dagli amici mi guardi Dio che dai nemici mi guardo io" alla faccia dei bambini africani che mettono nei loro manifesti spero che mettano anche i manifesti con le facce spappolate dei bambini libici.
Scusate tutti il mio sfogo.

federico vitali Commentatore certificato 13.04.11 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

Ti ricordi i processi di Norimberga? Sì, vero?
I tedeschi sono stati processati per i loro vari (e molteplici) crimini di guerra.

...tranne uno! Il bombardamento di città. Non ne hanno accennato, parlato, ecc. Ti sei mai chiesto il perché? Perché altrimenti USA (e getta) e Inghilterra sarebbe dovute essere incriminate a loro volto (bombardmento delle varie città tedesca, di cui Dresda è forse l'esempio più ecclatante).

Gli unici piloti, benché abbiano anche loro rischiato la loro vita, che non sono stati decorati sono proprio i piloti dei bombardieri che hanno fisicamente scanciato bombe sulle germania (un mix di bombe incendiarie e bombe 'normali').

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 11.04.11 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Forza NATO, abbasso Gheddafi.
Grillo: come fai a non capire?

Fausto Chierchini 10.04.11 18:03| 
 |
Rispondi al commento

quindi tu sei per lasciare campo libero a GHEDAFI in modo che bombardi i ragazzi che protestano in piazza?? non è una critica questa, io sono d'accordo con te, ma ho la sincerità morale ed il buon gusto di dire che non me ne frega assolutamente niente di loro e della loro rivoluzione. non mi nascondo vilmente dietro un falso pacifismo. fra uccidere e lasciar uccidire non c'è nessuna differenza se non nel numero dei morti, molto superiore nel secondo caso... purtroppo essere per la pace o non fare nulla è impossibile, perchè anche non fare ha delle forti conseguenze????

ANDREA BOCCHINI 10.04.11 16:43| 
 |
Rispondi al commento

gli anglosassoni godono di fascino e considerazione da quando vinsero con l'URSS la Seconda Guerra Mondiale. Tutto ciò che fanno e dicono sembra oro colato. Indubbiamente hanno delle qualità ma pure un sacco di difetti. Non dimentichiamoci che l'Inghilterra è stata la maggiore potenza coloniale e che gli USA hanno praticamente sterminato gli indiani togliendogli tutti i territori: alla faccia della Libertà. Quanto alla Democrazia fu invenzione ateniese di 25 secoli fà ma inglesi statunitensi e francesi ne parlano quasi come se l'avessero inventata loro.

alessandro mela Commentatore certificato 10.04.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento

HANDICAPPATA DEL CAZZO

E' l'insulto che il depudato della lega massimo polledri ha rivolto alla deputata disabile Ileana Argentin,mentre il deputato del pdl massimo polledri ha intimato all'assistente della Argentin di non battere le mani per lei.
Certo che c'è una grande sensibilità al parlamento per i portatori di handicap, fosse per me li avrei cacciati a calci in culo immediatamente a ramazzare cartoni a vita senza offesa per i cartonai.
Così non è stato perchè al parlamento c'è una completa strafottenza essendo la lega una razza superiore capeggiata da un semiparaplegico mentre la squadra di uomini del pdl ha come capo un vecchio che tra poco dovrà trascinarsi la prostata con la carriola.
Ho vissuto per molto tempo con un non udente e non ho mai avuto difficoltà a comunicare con lui.
Quanto più parlavo normalmente con lui più la conversazione era fluida mentre chi lo trattava da disabile non otteneva gli stessi risultati.
E' questo il punto. Ho sempre riconosciuto il fatto che ogni portatore di handicap ha delle altre capacità più sviluppate rispetto ha un persona 'normale' perchè sapete non è facile per il pensiero umano seguire le labbra e costruire un discorso articolato:ci ho provato con risultati a dir poco spaventosi.
Ogni portatore di handicap è una risorsa insostituibile basta solo riconoscere che il mondo dei 'normali' non è l'unico mondo possibile, anzi a volte in taluni uomini di normale non c'è nessuna traccia.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 10.04.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.facebook.com/video/video.php?v=1942372076133&comments GUARDATE QUESTO VIDEO. NON SO' SE QUESTA E' LA VERITA' MA E' TERRORIZZANTE

lorenzo ragni Commentatore certificato 10.04.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLITANO, MERDACCIA CHE NON SEI ALTRO!!! QUA NON C'E' POSTO X I TUNISINI FANCAZZISTI!!!
MUORIII, BRUTTA MERDA!!!

roberto malpassi 10.04.11 08:20| 
 |
Rispondi al commento

BOMBARDATECI I COGLIONI: SONO TUTTI NEL PARLAMENTO...MA FATE IN FRETTA!!!

roberto malpassi 10.04.11 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe se ti correggo , ma i morti di Dresda furono 250.000 ( duecentocinquantamila ) e non 25.000 ( venticinquemila ) .
Ne sono sicuro in quanto "Bomber" Harris , la cui statua troneggia a Trafalgar Square , non perdeva occasione per lodare la qualità delle bombe incendiarie montate sui bombardieri alleati .
Quando si dice la civiltà anglosassone..... distinti saluti .

sergio castelli 10.04.11 06:45| 
 |
Rispondi al commento

Lega nord = rovina dell'italia.

Vuoi distruggere una nazione? ....vota leganord !
Hai bisogno di raccomandazioni nel lavoro sopratutto quello mafioso ....vota leganord !
Non risci più a scaricare in bagno ? ....vota leganord !

prego astenersi padani mafiosi ottusi babbei ignoranti dal commentare questo post grazie.
Se ancora non riuscite a vedere oltre il vostro naso non mi riguarda è un problema vostro.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.04.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento

"QUELLI CHE PRENDONO LA SPADA PERIRANNO DI SPADA"
"UDRETE DI GUERRE E DI NOTIZIE DI GUERRE; GUARDATE DI NON ATTERIRVI. POICHE' QUESTE COSE DEVONO AVVENIRE, MA NON E' ANCORA LA FINE. POICHE' SORGERA' NAZIONE CONTRO NAZIONE E REGNO CONTRO REGNO"
"GUAI ALLA TERRA E AL MARE, PERCHE'IL DIAVOLO E' SCESO A VOI, AVENDO GRANDE IRA, SAPENDO CHE HA UN BREVE PERIODO DI TEMPO"
==================================================
La fine dei tempi è vicina.

AL - 2012 09.04.11 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Bravo, bravissimo, Beppe. Ci sii soffoca dalla rabbia. Sono troppo pochi quelli che le osano dire, queste cose. Guardate bene al link in questa puntata, nemmeno il MUSEO DELLA PACE PICCOLI MARTIRI DI GORLA ci dice da nessuna parte *chi* furono quelli che perpetrarono quelle stragi. Sono in tante le mostre o le brochure per le città d'Italia che sembrano di avere paura di specificare che non furono i giapponesi, i partigiani o i marziani, bensì gli americani e gli inglesi. Vi chiedo: perché tanta servilità?

Qûr Tharkasdóttir 09.04.11 20:29| 
 |
Rispondi al commento

I morti di Dresda sono stimati in oltre 200.000

ugo bertaglia 09.04.11 19:59| 
 |
Rispondi al commento

sono stato criticato per aver detto che Grillo ha mutato idea su Obama. Non è che non si possa mutare idea, secondo me Grillo si è un po' ingenuamente entusiasmato quando Obama fu eletto 3 anni fà. Comunque con tutto il rispetto per Gino Strada (persona di elevatissima qualità) e tutti i pacifisti sinceri nel mondo credo che mai sarebbero riusciti a fermare le Grandi Guerre. C'è riuscito per fortuna Einstein: le sue equazioni hanno consentito la realizzazioni di armi così letali da non poter essere usate. Senza le armi nucleari ci sarebbero sicuramente state altre Grandi Guerre dal 1945 ad oggi: la Guerra Fredda tra URSS e USA fu fredda proprio per loro altrimenti sarebbe stata caldissima.

alessandro mela Commentatore certificato 09.04.11 19:15| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE.... PENSAVO FOSSI IN LETARGO, MA CON QUESTO ARTICOLO TI SEI RIPRESO !!!

mattia 09.04.11 18:36| 
 |
Rispondi al commento

...vai a lavorare...

http://ecodibergamo.it/stories/Cronaca/410553/

anib roma Commentatore certificato 09.04.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento

certo che gli ex an e i leghisti si sono dimostrati più ladroni e miserabili e farabutti e meschini e arraffoni e coglioni degli ex di forza italia e del pd.

al casula, cagliari Commentatore certificato 09.04.11 16:04| 
 |
Rispondi al commento

ho deciso di chiamare al cellulare berlusconi,
qualcuno mi può dare il numero di telefonino di qualche troia di Milano?

al casula, cagliari Commentatore certificato 09.04.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento

"l'unico modo per sentirsi qualcuno è sentirsi se stessi"
jim morrison

"l'unico modo per non sentirsi tappi è mettersi i tacchi"
silvio berlusconi

il Mandi Commentatore certificato 09.04.11 15:27| 
 |
Rispondi al commento


Hamas è proprio senza speranza: l'attacco di IAF a seguito dell'esplosione di 16 colpi di mortaio ieri mattina nei pressi di un allevamento di polli nei pressi di Eshkol, che ha costretto a ordinare ai ragazzi delle scuole della ziona di ritardare il ritorno a casa.
Alla faccia della tregua annunciata da Hamas dalle 23:00 dell'altro ieri.
http://www.jpost.com/Defense/Article.aspx?id=215727

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 15:12| 
 |
Rispondi al commento

UE' COGLIONE GUARDA CHE I MUSULMANI NON SI CLICKANO!

SI NATURALIZZANO!

PADANIA TROIA! 09.04.11 15:07| 
 |
Rispondi al commento

A COLORO CHE INVARIABILMENTE CI RIMETTONO SEMPRE: I BAMBINI


“IL SOGNO DEL PICCOLO CLOWN”

Cosa sognano i sogni quando vanno a dormire
nei loro giacigli in lenzuola di lino
fra tracce di cipria, un fondotinta e un rossetto…
Cosa sognano i sogni ed il piccolo clown
cogli occhi abbassati al volto infarino,
la notte velata abbracciata sul petto.

Cosa vedono i sogni del piccolo clown
aprendo i lor occhi sul proprio destino…
una presa d’amore ai piedi dei letti,
i colori del buio a far lor da cuscino.

Cosa portano i sogni del piccolo clown
quando l’alba s’appiccica ai vòlti dei tetti
un sorriso, uno scherzo, una ola, un soldino?
Adesso mi stiro, mi sveglio-ma-intanto…
il primo buio del giorno
ha già steso il suo manto.

° -Allo scrittore, poeta e amico
Luciano Serra
-Al pittore e amico Mino Montanari, autore dell'omonimo dipinto

(1996)


Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Presentato da Berlusconi il piano per l'occupazione e lo sviluppo: "Dunque, ci sono un francese, un tedesco, un inglese e un italiano che... "
Il resto, sul sito del Governo.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 09.04.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Sinead O'Connor: il Vero Nemico è il Vatic ano
(War - 1992)

http://www.youtube.com/watch?v=eeRPgZ5dgY0&feature=share

anib roma Commentatore certificato 09.04.11 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL NOSTRO MINISTERO DELL'INTERNO SI GRATTA LE PALLE!

MENTRE ALLA PADANIA PIACE PRENDERLO NEL CULO!

UN ANTICONCEZIONALE DI SICURO EFFETTO!

PADANIA TROIA! 09.04.11 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Vip: ex tronista Karim ferito grave in incidente, era ubriaco al volante

poverino......
aveva bevuto......
che si sia reso conto della vita di merda che ha fatto fino ad oggi ed abbia tentato il suicidio?

il Mandi Commentatore certificato 09.04.11 14:56| 
 |
Rispondi al commento

GAZA: SALE A 17 BILANCIO PALESTINESI UCCISI
17 morti, tra i quali diversi civili, e decine di feriti palestinesi nei raid aerei e nei cannoneggiamenti su Gaza. All'orizzonte resta una nuova ampia offensiva militare israeliana.

SEGUE

http://www.nena-news.com/?p=8783


La guerra in Libia relegata come terz'ultima notizia, la centrale nucleare in Giappone neanche menzionata.....in compenso in tutti i tg le esternazioni di B a tutto campo.....e l'italiaota credulone abbocca......

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 09.04.11 14:46| 
 |
Rispondi al commento

LIBIA, CHOMSKY: “UN INTERVENTO NEO IMPERIALE”
La spietata demistificazione storica fatta dal linguista, filosofo e dissidente americano della nuova "guerra umanitaria" lanciata dagli Usa e le potenze occidentali.

SEGUE

http://www.nena-news.com/?p=8835

Arzân 09.04.11 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Il PDL e' in piena fase di...

IMPLOSIONE!!!!

Gli ex FI non sopportano gli Ex AN specie il ministro della Guerra.

I "Responsabili" battono cassa e VOGLIONO un sottosegretariato a testa (molto costosi e inspiegabili) che I PDLlini non vogliono concedere.

La lega e' in piena lotta di sucessione per il dopo "SENATUR".

L'ex Ministro Scajola (quello a cui comprano le case a sua insaputa) ...redivivo ha creato un vero e proprio PARTITO all'interno del PDL.

I sondaggi sono a Picco e a qualcuno comincia diventare SCOMODO il NANO.

I NANO compare ad ogni convegno delle MILLE anime del PDL per regalare promesse a destra o a manca...ma oramai NON gli crede piu nessuno!

Speriamo bene sia la volta buona!
IO CI CREDO!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 09.04.11 14:43| 
 |
Rispondi al commento

La contestazione al Ministro
Lo striscione: «Respingiamolo»

http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/410415/

anib roma Commentatore certificato 09.04.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero che dovremmo uscire dall'europa....ci criticano sempre per come trattiamo gli immigrati e loro li trattano foradalbal! i casi sono due...o loro si sono sviluppati ulteriormente sulla strada della democrazia e della solidarietà...o noi siamo soltanto un "poppolo" di coglioni!!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 09.04.11 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...BOMBARDATEVI I MARONI!!!...

anib roma Commentatore certificato 09.04.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANDO

Quando.... anche l'ultimo antiberlusconiano
vero smetterà di scrivere,

Quando.... la presunzione di essere gli unici
depositari della verità vi farà restare soli;

Quando.... alle elezioni del 2013 il Barzellettiere Pagliaccio e Mafioso vincerà ancora le elezioni grazie a chi alimenta le divisioni;

Quando..... i commenti dei leghisti,
dei guerrafondai, dei fascisti,
degli americanisti,
supereranno i commenti di coloro
che cercano Giustizia Dignità Lavoro Solidarietà Sociale Diritto allo Studio Rispetto per la Costituzione.....

ALLORA CAPIRETE CHE IL TAFAZZISMO NON PAGA!

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cane che si morde la coda. PERCHè NON GUARDARE IL PROBLEMA DA ALTRI PUNTI DI VISTA. PER ESEMPIO LE FRONTIERE.PROBABILMENTE ABBATENDO LE FRONTIERE IL PROBLEMA NON CE PIù, IN QUANTO NON CI SARANNO DIVISIONI NAZINALISTICHE,NE LIDER NE DITTATORI NE ARMAMENTI.VA DA SE CHE NON CI SARà PIù PRIMO SECONDO E TERZO MONDO,QUINDI NON PIù FAME NEL MONDO,NON PIù GUERRE ARMATE,NON PIù EMIGRATI CLANDESTINI.SE NOI LACSIAMO CHE LE ABBATANO I POTENTI CHE NOI ELEGIAMO, ILCANE CONTINUERà A MORDERSI LA CODA. CHI VUOLE INTENDERE INTENDA.

mr.absent 09.04.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento

il movimento 5 stelle di cagliari sta raccogliendo le firme per le comunali.

Cagliari in movimento.

informati e collabora al progetto.

al casula, cagliari Commentatore certificato 09.04.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento

A COLORO CHE INVARIABILMENTE CI RIMETTONO SEMPRE: I BAMBINI

“IL SOGNO DEL PICCOLO CLOWN”

Cosa sognano i sogni quando vanno a dormire
nei loro giacigli in lenzuola di lino
fra tracce di cipria, un fondotinta e un rossetto…
Cosa sognano i sogni ed il piccolo clown
cogli occhi abbassati al volto infarino,
la notte velata abbracciata sul petto.

Cosa vedono i sogni del piccolo clown
aprendo i lor occhi sul proprio destino…
una presa d’amore ai piedi dei letti,
i colori del buio a far lor da cuscino.

Cosa portano i sogni del piccolo clown
quando l’alba s’appiccica ai vòlti dei tetti
un sorriso, uno scherzo, una ola, un soldino?
Adesso mi stiro, mi sveglio-ma-intanto…
il primo buio del giorno
ha già steso il suo manto.

° -Allo scrittore, poeta e amico
Luciano Serra
-Al pittore e amico Mino Montanari, autore dell'omonimo dipinto

(1996)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Il Pdl mette in atto l’operazione “liste pulite” a Milano.
Ma non avevano finito con le barzellette?

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento

se non vado errato un tempo Grillo ammirava Obama (quello eletto in virtù della Rete, mi pare dicesse) adesso invece lo invita a bombardarsi le small black balls. Grillo, ci illumini la prego. Paradossalmente il più efficace pacifista è stato proprio Einstein: è riuscito a fermare le Grandi Guerre con un' equazione. Ringraziamolo.

alessandro mela Commentatore certificato 09.04.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il coltello dalla parte del manico ce l'ha il governo, hanno mezzi, strutture e uomini, l'esercito, polizia, magistratura, l'appoggio delle regoni, tutti abili arruolati per gestire una situazione neanche tanto disastrosa, si parla di 20.000 persone. pero' ci vuole il coordinamento giusto, e quello lo deve proporre il governo. e' li' per quello, per dettare le regole per risolvere i problemi, naturalmente stando dentro ad accordi gia' accettati e firmati.
la questione e' che se si mette come ministro dell'interno un orchestralaccio cantinaro di terza categoria, ministro della giustizia un mezzo mafioso li solo per fare gli interessi della sua gente, ministro della semplificazione un ortopedico, etcetc., aggiungiamo un cospicuo numero di avvocati la cui unica preoccupazione e' parare il culo ai loro clienti e sfornare leggi malate pro-furbi, il tutto coordinato da un giullare cattivo e mezzo scoppiato che se non avesse le tv che ha non lo fumerebbero neanche i parenti, i risultati sono questi, l'incapacita'.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 09.04.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caneliberonline.blogspot.com/

sabato 9 aprile 2011
LE GRANDIOSE TRUFFE FINANZIARIE DI STATO .

Pubblicato da sibilla a 00:04

Caneliberonline 09.04.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento

STATI UNITI. OBAMA IN TV: «TAGLI SARANNO SENSIBILI, MA NECESSARI»

Accordo in extremis, scongiurata paralisi <---

Intesa tra democratici e repubblicani, i servizi federali rischiavano di dover chiudere per mancanza di liquidità

WASHINGTON - Accordo sul filo di lana tra democratici e repubblicani al congresso sulla Finanziaria. E così gli Stati Uniti evitano la paralisi dei servizi federali. Un'ora prima della scadenza della mezzanotte, lo Speaker della Camera, il repubblicano John Boehner, e il leader democratico al Congresso, il senatore Harry Reid, hanno annunciato l'intesa sulla legge di spesa più rigorosa degli ultimi anni. Appena ufficializzato l'accordo, il presidente Barack Obama si è rivolto agli americani in tv dalla Casa Bianca per spiegare che le scelte compiute sono «dolorose ma necessarie».

SETTE GIORNI - L'intesa prevede il prolungamento di una settimana del finanziamento delle spese federali, per dare tempo al Congresso di mettere a punto in dettaglio la finanziaria entro venerdì prossimo. C'è già un accordo di massima che prevede che i tagli che si aggireranno sui 78-79 miliardi di dollari(!!!!!!!!). La finanziaria, frutto di una settimana di durissimi negoziati, introduce pesanti tagli a decine di programmi governativi finanziati con fondi federali per ridurre un deficit ormai fuori controllo. Senza l'accordo si sarebbe arrivati allo «shutdown», alla chiusura cioè di moltissimi servizi governativi e alla sospensione degli stipendi dei dipendenti pubblici.

Sari K. Commentatore certificato 09.04.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal blog di Di Pietro.

http://www.antoniodipietro.com/2011/04/stiamo_tornando_allo_schiavism.html

Titolo:

Stiamo tornando allo schiavismo

******

Vorrei far notare all'On. Di Pietro che il titolo è decisamente errato.

SIAMO GIÁ NEL PIENO DELLO SCHIAVISMO.

Sari K. Commentatore certificato 09.04.11 13:04| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amerikani maledetti. Non credo che il Tribunale della Storia, vi assolvera' tanto facilmente. I milioni di morte che avete sulla coscienza, griadano vendetta. Non avete avuto pieta' per migliaia e migliaia di bimbi e di donne , vittime della vs.ferocia. Ovviamente, non ne avrete mai, in nome e per conto degli interessi economici delle "sette sorelle".....e si ke avete un capo, premio nobel per la pace.....

Busacca Giovanni, caporalmaggiore del IV° Alpini () Commentatore certificato 09.04.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

william wilberforce&bruno bassi

Mussolini non detestava Hitler, questa è retorica revisionista, CIANO è stato il più grande oppositore all'alleanza con Hitler, per sua personale preferenza all'atteggiamento nella diplomazia degli inglesi
Vero che l'alleanza militare fu dettata dall'opportunismo italiano, ma Mussolini scelse quella strada anche per altri due importanti motivi: questioni economiche e affinità ideologiche. Mussolini inizia ad esser intollerante verso i tedeschi a guerra in corso, quando palesemente si lamenta del fatto che i nazisti iniziano operazioni militari senza avvisarlo o coinvolgerlo realmente: "Questi colloqui preceduti da una chiamata col campanello non mi piacciono: col campanello si chiamano i camerieri. Poi che razza di colloqui sono? Debbo per cinque ore assistere ad un monologo, abbastanza noioso ed inutile".

Dico questo perchè nell'ultimo ventennio revisionista è passata l'idea che "L'unico errore del Duce è stata l'alleanza con Hitler" dalla quale si passa poi a "Mussolini odiava Hitler", da qui allo sdoganamento del fascio-pensiero, ormai esplicito in funzione di consenso alle destre liberiste e xenofobe, il passo è breve.

L'alleanza Mussolini-Hitler fu molto più semplice da farsi e più voluta di quanto oggi una credenza popolare diffusa tenta invece di ribaltare.

P.S.: Nella guerra civile spagnola l'assetto politico europeo era ben chiaro, non bisogna aspettare lo scoppio della WW2 per analizzare le alleanze, quella era l'Europa divisa in tre concezioni del mondo: le "democrazie" capitaliste, i regimi fascisiti e lo "spettro comunista"

Ghost Roob (returns) Commentatore certificato 09.04.11 12:52| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando siamo entrati nell'ue abbiamo stipulato accordi con paesi dove i trattati hanno un valore, devono essere rispettati, e non solo quando questi sono a favore, ma assumendosene anche gli oneri.
l'italia invece in questo momento e' gestita da gente che non sa cosa vuol dire prendersi le proprie responsabilita' e fa carta straccia di accordi e trattati (lo fanno anche per quelli nazionali, coem ad es con la costituzione), vedi ad es gli accordi firmati solo pochi mesi fa con gheddafi, gia' rimangiati senza neanche l'atto formale di averli disconosciuti pubblicamente.
quindi, se gli altri paesi ue pisciano in testa a questo governo (non all'italia) ricordandogli i suoi doveri fanno bene.
quello di scaricare le colpe sugli altri potra' funzionare qui' in italia, dove ci sono lobotomizzati e plagiati che credono ciecamente a 'sti balordi, ma in europa non funziona.

p.s. ricordo che solo qualche giorno fa berlusconi e maroni spergiuravano che con la tunisia in marzo avevano fatto un trattato per rimandare indietro i clandestini, cosa poi risultata falsissima.
davanti a certe persone in malafede e bugiarde, l'unica cosa e' costringerle a prendersi le loro responsabilita'. e l'ue sta facendo cosi' e fa bene.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 09.04.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

“Non la conosco – spiegava Emilio Fede, riferendosi a Ruby Karima, nell’intervista rilasciata ad Annozero il 4 novembre scorso -. Lei stessa dice di non conoscermi”.
Ma sarebbero dodici almeno le telefonate tra Emilio Fede e Ruby,secondo quanto scrive Repubblica riferendo delle carte dell’inchiesta.

Questi sono i giornalisti seri e affidabili che abbiamo..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre si interviene con le armi solo quando c'è di mezzo un interesse economico ( il petrolio ne caso della Libia ) col pretesto di liberare e proteggere un popolo dal tiranno di turno; che dire allora di tutte quelle guerre civili e non ( di cui molte ancora in atto )che procurano migliaia di morti nella totale indifferenza di tutti, Onu compresa ?

Mr.Loto 09.04.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Della serie: prima di aprire la bozza, accertarsi di aver acceso il cervello!
http://www.facebook.com/notes/paola-fiorito/la-guerra-e-roba-loro-non-nostra/194060510635183

Alice A., Mascalucia Commentatore certificato 09.04.11 11:47| 
 |
Rispondi al commento

E poi ci son legaioli che parlan di censura..

Quei talebani della Lega: vogliono la censura dei database internet

POVERA PATRIA | Un partito cosi' arretrato difficile trovarlo anche tra i musulmani estremisti. Una deputata Lumbard, Carolina Lussana ripresenta (ci aveva gia' provato ma era stata fortemente criticata) una legge (leggi testo) sul "diritto all'oblio". Vorrebbe cioe' che le informazioni (immagini e dati) riguardanti i trascorsi giudiziari non fossero piu' accessibili. Per proteggere i "compagni di merenda" imputati in processi penali.

http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?IdPage=1110426

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse i nostri politici non si rendono conto che quello che sta succedendo nei paesi vicino l'Italia tra un po succederà pure da noi con conseguenze disastrose per loro. Ancora non l'hanno capito oppure fanno finta di non capire. Ok continuate a rubare, continuate a fare i bastardi con la gente che paga le tasse e vedrete che vi spoglieremo nudi vi metteremo in piazza e vi lapideremo uno ad uno. Noi moriamo di fame e voi non fate altro che arricchirvi, dare posti di prestigio ai vostri parentti e chi più ne ha più ne mette.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Le multinazionali americane ci hanno rovinato. Aprendo il commercio alla cina che non garantisce diritti ai lavoratori, e che non rispetta l'ambiente. Le multinazionali importano dalla cina a 1 euro e rivendono a 5 euro in europa e in usa facendo profitti enormi. E le imprese manifatturiere locali sono in crisi. A non essere in crisi sono solo e aziende che producono armamenti, essendo prodotti costosissimi ci sono i margini per produrli in occidente, quando costo una bomba???
pultroppo fino a quando ci saranno negli usa campagne elettorali costossisime e finanziate dalle multinazionali il mondo continuera' ad andare male. Una speranza è internet, è che la gente si informi tramite questa tecnologia a basso costo.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 09.04.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero arrivi presto la fine dei nostri politic, ladri,, rognosi e meschini. Gente senza pietà, gente che pensa ad arricchirsi senza guardare intorno se la gente muore di fame. Voglio sapere quando li prenderemo a bastonate sia a lroo che ai suoi parenti, io voglio essere in prima fila.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Questione rapporti Italia, Francia e adesso anche la Germania per il problema clandestini.

La colpa e' della Lega che non puo' permettersi di perdere la faccia davanti al suo elettorato. Di Berlusconi perche' pur di non perdere il prezioso alleato verdognolo lo asseconda continuamente, facendo apparire il partito di Bossoli come il vero partito trainante della coalizione di centrodestrea.
Francia e Germania, infatti, chiudono le frontiere agli immigrati per un difetto di forma dei documenti di soggiorno temporaneo rilasciati alla marea umana in fuga dal nord Africa e non solo.
Insomma a noi italiani non ci porta un minimo di rispetto nessuno, ne' in Europa ne' altrove. E per colpa ed a causa del fatto che al governo c'e' un giullare che pensa ai suoi problemi giudiziari e sessuali e fa il comico in quasi tutte le occasioni

Pero' quello che a me colpisce e'la totale mancanza di rispetto e di riguardo nei confronti dell'intero POPOLO italiano. A prescindere dal fatto che purtroppo abbiamo un governo farlocco i paesi europei avrebbero il dovere di aiutarci in un momento cosi' difficile. Non lo si vuole fare per noi italiani? Bene. Che lo si faccia per queste migliaia di disgraziati e disperati.
E allora mi sovviene che questa Europa e' inesistente. Che forse rimanerci dentro e' davvero cosa inutile. Che a noi italiani qualcuno ce lo ha chiesto se eravamo d'accordo ad entrare in Europa? Ad adottare l'euro quale moneta unica? C'e' stato per caso un referendum, come del resto hanno fatto in tanti altri paesi europei? Ricordo che la Gran Bretagna si e' rifiutata di adottare l'euro.
Ricordo che il tasso di cambio tra la vecchia Lira e l'euro doveva essere pari a 1936,27 lire e invece fin da subito, dal 2002, si e' avuto di fatto il rapporto 1 euro uguale 1000 lire. Ricordo che fino al 31 dicembre 2001 vedevo quei negozi che si chiamvano "Tutto a mille lire". Dal 1 gennaio 2002 hanno cambiato il nome "Tutto a un euro", cioe' al doppio! E cosi' via per tutto il resto.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 09.04.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fisco: Lombardia al top per evasione scovata in 2010

(ANSA) - ROMA, 9 APR - Ammonta complessivamente a 27,8 mld di euro la maggiore imposta accertata nei controlli fiscali 2010. L'aumento è mediamente del 5,7% ma in alcune aree del Paese i controlli sono stati particolarmente incisivi. In Lombardia la caccia agli evasori ha fatto registrare un aumento della presunta evasione: +48,6% rispetto all'anno precedente. In crescita invece la fedeltà fiscale in Emilia Romagna, dove i controlli del 2010 hanno fatto emergere un calo dell'evasione (sempre in termini di maggiore imposta accertata) del 54,9%. E' quanto risulta dai dati della lotta all'evasione nel 2010 dell'amministrazione fiscale, divisi regione per regione.

Questi si che sarebbero da mandare foera di ball

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Immigrati: Padre Lombardi, non dimenticare morti senza nome nel Mediterraneo

certo, perchè quelli con nome e cognome, invece, li ricordate tutti i giorni, vero?

e come si chiamavano quelli che nella vostra millenaria dittatura avete allegramente mandato al creatore perchè non proprio d'accordo con voi?

ipocriti!

il Mandi Commentatore certificato 09.04.11 11:30| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

considerazioni sul motivo per cui l'onu pensa di usare aiuti anche di mercenari o soldati di altre nazioni arabe:

le chances militari sono a favore di gheddafi che si puo' permettere di fare quello che vuole senza problemi, quindi un calcetto ci vuole:
gheddafi dalle ultime notizie sta bomdardando misurata (mi sembra), cioe' ha piazzato le sue postazioni in una citta' vicina (ha mezzi che lanciano missili e bombe a centinaia di km di distanza) quindi non colpibili dagli aerei onu o dai ribelli perche' in mezzo a civili, e poi tranquillamente fa scempio di misurata e della sua gente, bombardandola senza farsi un minimo di problema. nessuno poi gli dice niente, si bypassa la questione, la colpa e' tutta degli altri, naturalmente.
uno (gheddafi) puo' fare quello che vuole, gli altri hanno remore e limiti (giustissimi).
da qui' il bisogno di gente esperta per cercare di agire sul campo.

ricordo che li' la guerra e' comnicata dal momento in cui gheddafi ha attaccato ferocemente il suo popolo, non dalle incursioni aeree francesi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 09.04.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento

ot
stamane al mercato rionale,distribuivano volatini sul referendum,mi ha colpito in particolare quello di sinistra ecologia libertà di vendola ,che dice ,cito testualiparole:al referendum no al nucleare,non siamo d'accordo alle centrali ecc...
è decisamente forviante,ho chiesto ad una persona che conosco,so bene che non pratica politica e temi sociali in generale,leggendo il volantino che cosa avrebbe fatto al referendum,mi ha risposto senza esitare che avrebbe barrato il no.
fate voi.

panino.A. 09.04.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.banksy.co.uk/indoors/napalm.html

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 09.04.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Sono parzialmente d'accordo con la Merkel.

D'accordo quando dice che l'Italia deve farsi carico dei profughi, facendo ovviamente riferimento all'invasione che la Germania ha "subito" durante le ultime guerre in suolo europeo,
e l'ha fatto senza piangersi addosso o invocare aiuti.

Non sono d'accordo, in proiezione generale e ritengo che l'Europa
deve darsi nuove regole in materia di migrazioni che potrebbero
diventare insostenibili per un paese solo.

D'altronde l'Europa e' stata molto solerte e unita nel dare vita alla BCE,
che di fatto a tolto la sovranita' monetaria agli stati, con i conti pubblici dei paesi UE visionati, gestiti e scadenzati dalla banca centrale e in virtu' di cio',
non capisco perche' per i soldi e le merci si parla d'EUROPA e non di SOVRANITA' nazionale,
e per quanto riguarda la circolazione delle persone, che siano migranti o meno, si parla di SOVRANITA' territoriale.

anthony c. Commentatore certificato 09.04.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Pacifista da sempre, non posso che condividere appieno questo post. Si sa da sempre che le guerre portano solo tragedie. A proposito di Dresda (città che era un sogno in terra, prima del bombardamento), consiglio di leggersi "Mattatoio n°5" di Kurt Vonnegut. Libro splendido. Dopo averlo letto, nessun essere umano può più parlare della guerra come di una soluzione possibile, un'opzione lecita. E' che siamo un popolo di ignoranti, per questo ci teniamo un pagliaccio criminale come berlusconi da quasi vent'anni. Un abbraccio a tute le persone per bene, so bene che vitaccia fanno in questo paese del nulla.

Lupa Beatrice 09.04.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La ricchezza finanziaria ha la virtù di essere anonima, senza patria, senza storia, con il risultato di essere invisibile all'opinione pubblica che poco si cura e nulla comprende del sotterraneo scontro che si svolge quotidianamente sui mercati finanziari e nei consigli di amministrazione che reggono le sorti del potere economico di un paese. Solo quando questo scontro coinvolge l'assetto dei poteri, il velo dell'anonimato viene squarciato e all'opinione pubblica vengono rivelati nomi e circostanze che ai più erano assolutamente ignoti.
La "rivolta di palazzo" che ha portato alle dimissioni di Cesare Geronzi dalla presidenza delle Assicurazioni Generali è l'ennesimo terremoto che muta gli equilibri di potere della finanza italiana e che viene portato improvvisamente all'attenzione di un pubblico inconsapevole e distratto da altri problemi.
La vicenda, per il fatto che apre uno squarcio nel sotterraneo scontro dei poteri forti nel nostro paese, deve essere valutata con la dovuta attenzione.
Cominciamo dal campo di battaglia, le Assicurazioni Generali, che costituiscono lo spazio conteso dalle parti in lotta.
Il Gruppo Assicurazioni Generali s.p.a., fondato a Trieste nel 1831, è oggi la più grande compagnia italiana di assicurazioni, con un ruolo di tutto rispetto anche sul mercato internazionale (è presente in 65 Paesi e si colloca al primo posto in Italia, Austria ed Israele e fra i primi in Germania, Francia, Spagna e Cina) ed è tra le prime per fatturato in Italia. Dopo la crisi del 2008 il gruppo è considerato uno dei più saldi ed efficienti del mondo, con un fatturato di 120,06 miliardi euro nel 2010 e 85.000 dipendenti. La su attività spazia dal ramo assicurativo (vita, sanitarie, danni) alla gestione degli investimenti e della attività bancarie.
Al vertice di questo colosso, poco più di un anno fa, era stato designato Cesare Geronzi, esponente dell'alta finanza nazionale, uomo passato all'inizio degli anni Ottanta dalla responsabilità del

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 09.04.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema del nostro paese è la presenza ingombrante di Berlusconi.

Da quando lui è al governo il paese si è fermato, è in stallo permanente.

Lui è stato in grado, con il potere economico e mediatico che possiede, di portare acqua al suo mulino; ha dato vita alla più becera forma di servilismo offrendo posti di prestigio, alleandosi con la parte peggiore del paese.

E mentre la sua economia cresce e raddoppia, quella dell'intero paese va in default.
Che aspettiamo a muoverci per liberarci una volta per tutte di questa presenza ingombrante e imbarazzante?

In definitiva è solo un uomo, molto odiato, ne sono sicura, anche da chi lo supporta.

Ha stravolto l'etica, vuole stravolgere anche l'unico baluardo di libertà e sicurezza che abbiamo: la Costituzione.

Non dobbiamo permetterglielo!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 09.04.11 10:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io cristiano diffendo Don Giorgio DE Capitani,
il servo del pedoporco falso-cristiano giornalista antonio socio (giornalista ba!) insulta Don Giorgio sul giornale dell'animale feltri.

certo è faticoso anche per un soldato di Dio come Don Giorgio avere a che fare con merda animale come i feltri,socci,salluzzi e falsi cristiani.
questi non sono credenti ma leccaculo di chi al momento è il potente.
purtroppo per noi ora è il pedofilo di arcore.

al casula, cagliari Commentatore certificato 09.04.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento

riflessione su onestà e giustizia

probabilmente dovrebbero essere sinonimi ma non tutti la pensano come me.

restail fatto che ogniuno ha il suo ben preciso senso do onestà e di giustizia perciò la legge deve mediare per realizzare quello che è definito come il comune senso di giustizia.

Praticamente siamo un po tutti partigiani e allora, siccome non si possono fare infiniti gruppi di partigiani con comuni sensi di giustizia si è deciso di fare dei gruppi di partigiani denominati perlappunto partiti.

dentro questi partiti ogniuno si differenzia un pochetto dagli altri ma con una certa approssimazione più o meno ci si assomiglia.

adesso però con questo bipolarismo nefasto si cerca di approsimare il senso di giustizia di 60 milioni di italiani con un bit ovvero 2 stati cioè destra e sinistra che di per se è una follia.

non contenti di tutto ciò si vuole addirittura approssimare il comune senso della giustizia a quello di un solo uomo ovvero il semidio papa e duce e imperatore e giullare al tempo stesso che andremo a identificare in un ricchissimo e alqanto porcello omino di olte 70 anni che ama raccontar barzellette alle comparse che ridono e applaudono a pagamento a spese del contribuente italiano.

voi direte che è un post scontato.....si lo so ma mi andava di scriverlo lo stesso.

bruno bassi 09.04.11 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Certo che la guerra è l'unica soluzione per un impero in disfacimento !
Lo è non solo per sconvolgere le acque e rimuovere l'attenzione dalle gravi problematiche riguardanti l'organizzazione della nostra società ma anche per correre all'accaparramento delle ultime risorse che ci mantengono nella oilcracy.
E ,dal canto loro ,le nazioni che più contano , come la Germania, mantenendosi spettatrice della guerra in Libia ha rivolto tutte le sue "affinità elettive" energetiche verso la Russia .

Noi.........siamo circondati dal mare...... siamo ondivaghi......

Alina F., Varese Commentatore certificato 09.04.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento

non riesco proprio a capire questo amore degli ex missini per il bipolarismo e il prsidenzialismo.....dovrebbero spiegarmi loro cosa sarebbe stato di tutti quei partitini più o meno fascistoidi in un bipolarismo PCI+DC e cosa sarebbe stato di craxi e del suo "concussoide" PSI.


cosa?

bruno bassi 09.04.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vita è fatta come un'onda ma ad ogni discesa in basso corrisponde una impennata verso l'alto.
Oggi sembra prevalere un istinto di morte, ma è la vita, infine, che preme e che vincerà.
Guardate quanti sembrano affascinati dalla morte quasi avessero scoperto una divinità irresistibile e sovrana: senso cupo della disfatta in chi si sente perdente, senso cupo della morte dell'altro in chi si appoggia agli attuali vincitori, nell'apparente predominio del male, sfiducia in se stessi e negli altri, sfiducia nella vita, che, comunque, riprende.
In realtà mai come oggi un mondo che muore è sopravanzato da un mondo che nasce.
I segni della rinascita ci sono tutti se solo apriamo gli occhi e vogliamo guardarli.
Là dove meno ci aspettavamo la rinascita, ecco che il mondo si sta rovesciando e rifiuta gli antichi rapporti. I popoli più giovani levano la testa, insegnando a quelli che si credevano di antico sapere. I nuovi fanno strada ai vecchi, in un continuo miracolo dove tutte le energie si rigenereranno.
Siamo nell'età di mezzo, precaria e baluginosa come tutte le età di mezzo, dove per un istante che sembra eterno e immutabile sembra prevalere la fallace apparenza delle cose finite, secche e morte, che avviluppano tutto con un fetore mortale.
Ecco, il mondo sembrava spento in un inverno glaciale e di nuovo, fragorosa, sboccia la primavera!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 09.04.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Russa: «Volo di Stato per
la partita dell'Inter

Berlusconi a due neolaureate
«Così belle da invitarvi al bunga bunga"

Berlusconi: «Per la vera democrazia
va cambiata la Carta costituzionale»

Treviso. Ruby, parroco assolve Berlusconi:
«Meglio puttanieri che bestemmiatori»


Ma per farsi Monaco Tibetano è non sentire più parlare di questi parassiti delle destre itagliane... no?

e mi vengono a parlare di comunisti ?

Mi viene in mente Belinguer o Nilde Iotti

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Una Chicca!!!

guardate questi poster!!!

http://www.lasciailsegno.it/index.php?it/542/beast

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 09.04.11 09:59| 
 |
Rispondi al commento

X Max e Lollo:
ho seguito un pò in ritardo le vostre decisioni e ritengo che sia doveroso pulire il blog dalle cretinate che qualcuno ripete quotidianamente semza portare un costrutto all'interno del blog.
A conforto di questo vi mando i nik di un soggetto e non dico altro.
Spiace solamente che abbiate preso questa decisione petrchè entrambi vi ho letto con interesse.
I nik di:
Iorio Ivana
Marta Atlant,Ga 09/03/11
Lucilla Leva 08/03/11
Milena Villaguardia 08/03/11
Susanna Rasti 08/03/11
Armida Vannucci 07/03/11
Alfonso Maria cav. Mussu 06/03/11
Alfonso Andreoni 05/03/11
Franca Cupper 04/03/11
Fiorella Giunsi 03/03/11
Mirella Bergamin 02/03/11
Vincenzo Impellitteri 01/03/11
Antonio Curtis 01/04/11
Liberata Lotumolo 31/03/11
Giulia Nero 28/03/11
Piero Cardino 27/03/11
Vera Zingales 27/03/11
Eliana Gatin 26/03/11
Isidoro Lanocella ,Canicattì25/03/11
Concettina Lo Giudice 25/03/11
Diana Sisti 25/03/11
ecc.ecc.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 09.04.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premetto che sono un giocattolaio.
A me sembra che qui non si faccia nessun interesse per i cittadini libici. Si aiuta i "Rivoltosi" mettendogli un domani a conto le armi usate a loro Favore e magari vendendo in contanti le armi al sig. Gheddaffi (visto che sanno che lui i denari ce là).
Maledetti interessi che uccidono e lasciano domani un popolo in debito e moralmente riconoscenti a qualcuno che lì ha usati.

Francesco Leandri 09.04.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento

'a Fruttar'.....famme capi' 'na cosa....io so' "rumeno" come te...pero' 'a barzelletta dell'asino che ha riccontanto Biscottoni, nun ce la so'....dimmela un po'....grazie eh....

Busacca Giovanni, caporalmaggiore del IV° Alpini () Commentatore certificato 09.04.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento

noi (inteso come noi occidentali) abbiamo ancora un'idea di certi popoli vecchia di minimo un secolo, a parte che se non gli spaccavamo le balle anche in passato loro andavano gia' bene cosi' com'erano, si stavano facendo la loro storia e cercando la loro strada, mentre invece stanno aprendo gli occhi e molto probabilmente sanno e capiscono molto piu' di quello che sappiamo e capiamo noi.
anche culturalmente siamo vecchi, e addirittura come ad es in italia stiamo subendo una regressione, mentre altre genti progrediscono anche dal punto di vista culturale.
faccio un augurio sincero a quelle genti che la loro ricerca di liberta' e emancipazione possa andare a buon fine e che sappiano evitare che nessuno gli metta i bastoni tra le ruote sviando il loro processo di democratizzazione.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 09.04.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione sui francesi e il fascismo

in francia ho viso con i miei occhi un cretino che ha buttato in mezzo alla strada un bidone dell'immondizia solo che dopo 2 minuti qualcuno ha telefonato ed è arrivata una camionetta di celerini (la hanno un altro nome) e hanno preso il tizio e lo hanno riempito di manganellate finché non è caduto in terra tumefatto; a quel punto sono risaliti sulla camionetta e spariti anche se dopo 20 secondi è arrivata l'autoambulanza.

se fosse successo da noi si sarebbe gridato al fascismo ma da loro..... liberrrrrtè....legalitéhehehe . fraaternitetete.


qui invece mi piglio del fascista io che non ho mai pichiato nessuno se non per autodifesa.


che strano il mondo.

bruno bassi 09.04.11 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno Marta Atlant.GA: alias Ivanona!!
Scusa il ritardo ma tu stamane sei mattiniera!
Insonne la nottata...preoccupata per continui arrivi?
Non te la prendere siamo solo agli inizi...vedrai quando chiederanno di venire al Nodde!!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 09.04.11 09:40| 
 |
Rispondi al commento

I principi base dell'ONU vietano espressamente di intromettersi negli affari interni di un altro stato. Si può intervenire solo se un paese ne minaccia un altro.

Tutto ciò è stato completamente disatteso nell'aggressione alla Libia da parte dei "volenterosi ".

Ma c'è di più

Dal momento che Gheddafi sta vincendo la guerra ed i ribelli non solo non avanzano ma indietreggiano , arriveranno ora schiere di mercenari a dar loro sostegno.
La NATO infatti si sta rivolgendo ai paesi arabi, come il Qatar o gli Emirati Arabi Uniti, perché addestrino i ribelli o ne paghino l’addestramento

Ma non è finita

-Fonti della "difesa" ( il solito nome che è tutto un programma ) britannica stanno anche cercando di affittare ditte private di sicurezza per rafforzare la posizione dei ribelli sul campo di battaglia. (The Guardian, di Patrick Wintour, del 6 aprile 2011)-

Eccellente, non è vero ?

Buongiorno.

Alina F., Varese Commentatore certificato 09.04.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maroni, sa benessimo che il patto di Shengen, non si può applicare ai migranti.
Ma la mossa, serve per dare la colpa a Francia e Germania, e sodomizzare gli elettori leghisti.
Una psudo repubblica, governata da commedianti e giullari corrotti.

antonio d., carrara Commentatore certificato 09.04.11 09:33| 
 |
Rispondi al commento

(1)

Molti amici e conoscenti mi chiedono spesso se mi ritengo un anti-americano. La risposta non è mai ne semplice ne banale. Faccio spesso (nella risposta) riferimenti a fatti accaduti insabbiati dagli organi competenti che vogliono insabbiare fatti (omicidi) volontari o non. Qualsiasi esercito militare compie atti crudeli "ingiustificati": italiano, americano, spagnolo, tedesco, giapponese e così via. I fatti accaduti in Iraq (la memoria per molti è infinitamente corta) riporta alla luce la vera natura di quello che l'esercito americano rappresenta nel resto del mondo. Come non si possono dimenticare le crudeltà tedesche nei confronti degli ebrei, così non si deve dimenticare la vigliaccheria intrapresa da un elicottero, che senza riflettere, ha fatto fuoco su persono inerme.

Grazie a Wikileaks: http://alberclaus.altervista.org/A/?p=961

Documentari censurato (riferimento a doc.sopra):

Chiaramente è sconsigliata la visione dei video ad un pubblico malato o debole di cuore e facilmente impressionabile. Alcune immagini sono crude e sconvolgenti.

Ripeto, in guerra ci sono fatti a noi sconosciuti e, riferendoci a quello che si può visionare o avere come fonte d'informazione, è palese dirlo, tutto quello che ruota a guerre è una merda di atto di vigliaccheria da l'uomo verso l'uomo. Sì, mi reputo un anti-americano. Gli americani si credono superiori come fece Hitler.

Attenzione, il credo americano è impostato sui valori di dio, patria e onore. Questo non fa riflettere?

alberclaus a., World Commentatore certificato 09.04.11 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(2)

Per gli americani è più comodo piantare basi militari in stati che non gli appartengono (i così detti nodi strategici) per imporre i loro comandamenti. Prima di costruire basi, ad esempio in italia, non è forse democratico che sia il popolo a decidere se possono costruirle? Vomitano alla TV che sono un paese libero e che vogliono rendere il mondo libero da dittatori per una migliore civiltà e democrazia, ma quale, la loro? Loro che sono i primi a torturare e ad uccidere donne e bambini, proprio loro che mentono spudoratamente, proprio loro che nascondono fatti d'importanza mondiale "area 51". Parlano di trasparenza al congresso quando sono loro che vogliono manipolare il Web con un bottone. Già, forse molti non lo sanno, ma il presidente degli stati uniti d'america può chiudere centinaia di server sparsi in tutto il modo in nome della sicurezza. Gli americani sono arrivati a un punto fermo. Sono disprezzati da tantissimi paesi e non hanno certamente pochi nemici, perchè?

Per finire dico che non mi stupisce più di nulla per quanto concerne quello che fanno in terra di guerra. L'alibi è sempre quallo: la guerra ti porta a decisioni immediate per non rimetterci la vita. Mi chiedo, che cazzo vai a fare la guerra (mi rivolgo a un soldato militare qualsiasi), commandato da persone che se ne stanno belli comodi sulle loro poltroncine? In guerra ci vai tu, non loro. Che andassero quelli che incominciano le guerre sul terreno minato. Una volta (nemmeno tanto tempo fa) la maggior parte dei re si presentavano sul territorio di guerra. Oggi è più semplice mandare la pelle degli altri e fingere la tristezza per portare a casa i voti e, quindi, rimanere incollati su quel cazzo di trono che oggi noi tutti chiamiamo
P O T E R E!

alberclaus a., World Commentatore certificato 09.04.11 09:29| 
 |
Rispondi al commento

La residenza dell'ambasciatore francese in Costa D'Avorio, Jean Marc Simon, e' stata attaccata con colpi di mortaio e razzi, secondo quanto riferito da fonti francesi che accusano dell'attacco i fedelissimi di Laurent Gbagbo.

aleeeeeee!!!!!!!!!

adesso i nostri "cuginetti" avranno il pretesto per scaricare sulla testa di gente che non ne può niente un poco di democrazia.

il Mandi Commentatore certificato 09.04.11 09:29| 
 |
Rispondi al commento

I Tedeschi vogliono solo Tunisini ricchi...gli altri foradalbalraus! risultato dell'evoluzione del pensiero solidale nazi?

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 09.04.11 09:27| 
 |
Rispondi al commento

la guerra e' stronza, cattiva, fa cadaveri pero' secondo me quando ci vuole ci vuole.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 09.04.11 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CROCE

Ieri ho accompagnato mio figlio al catechismo perchè si sta preparando alla prima comunione.
Abbiamo letto tutti insieme la passione di Cristo fino al momento della sua morte sulla croce.
Per la prima volta ho provato tutta l'angoscia e la paura che il figlio di Dio provava perchè era cosciente che l'avrebbero arrestato,torturato e ucciso.
Un uomo come tanti che si è sacrificato per salvare questa umanità dannata.
Ho chiesto al prete che presiede la comunità di rispondermi seccamente sulle ragioni per cui Dio aveva voluto sacrificare suo figlio ben sapendo che l'umanità da lì ad oggi non avrebbe fatto altro che peggiorare ed acuire i conflitti tra deboli e potenti e sapete cosa mi ha risposto?
Ne è valsa la pena,ci sono sempre uomini buoni e come granelli di grano ogni tanto spunta una spiga,come a dire una conta uno.
Che dire,credere,non credere è solo questione di fede?
Come Gesù io vedo tanti uomini che si battono e muoiono per salvare l'anima nera di tanti peccatori.
So che mentre me ne stavo seduto sul divano ci sono uomini e bambini che annaspano inutilmente tra le onde,uomini che muoiono sotto le bombe,uomini e donne che vengono torturati,sfruttati e scambiati come semplice merce.
Sono tutti figli di Dio che si sacrificano per noi mentre dall'altra vedo uomini piccoli piccoli che se ne strafottono di tutto e di tutti,continuano a sguazzare nei loro immeritati stipendi,continuano a blaterare inutili demagogie,si riuniscono per decidere le sorti del mondo senza sapere che il loro peso è del tutto ininfluente sull'umanità.
Da questo punto di vista possono avere quanto vogliono,possono dire tutte le cazzate che vogliono ma sono e saranno sempre erba infertile.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 09.04.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prima pagina di libero di oggi stranamente molto critica.

Titolo eloquente: B. e' bollito?
-blitz antigeronzi
-guerra di libia scavalcato dalla francia
-immigrazione gestione dubbia
-pasticci sulla giustizia
-promesse sull'aquila nemmeno 1 cent

http://www.funize.com/Libero/2011/4/9

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 09:12| 
 |
Rispondi al commento


Basta essere disfattisti!
Il coraggio e il disfattismo sono contrari.
L'azione può nascere solo dal coraggio e dalla speranza, dal progetto e dalla volontà.
Nulla nasce dal disfattismo.
E' come un seme sterile che produce solo la propria morte.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 09.04.11 09:07| 
 |
Rispondi al commento

DI PIETRO

E’ ora di dire basta con il caporalato. Basta con la violenza, con la spada di Damocle, con il ricatto, con la scusa che il precariato è l’unico modo per avere lavoro.
Noi dell’Italia dei Valori abbiamo dimostrato di voler contrastare strenuamente il precariato partecipando a tutte le mobilitazioni e a tutte le trattative. Abbiamo preparato un libro bianco e l'abbiamo presentato al ministero competente e a tutte le organizzazioni sociali.

Nessuno mette in dubbio che in alcuni casi la flessibilità possa andare bene. Ma se serve come opportunità per il lavoratore oltre che per l’azienda. Tutt’altra cosa è il concetto che oggi prendo il lavoratore e domani lo lascio, quindi non si può sposare, non può avere futuro, non sa quando avrà uno stipendio e quando non ce l’avrà. Non si può mettere nelle mani delle aziende questo potere, e ancora meno lo si può mettere nelle mani delle aziende pubbliche, cioè dello Stato.

Questa vita sempre all’insegna dell’angoscia, sempre col nodo scorsoio al collo, è una non vita. E’ una vita da schiavi.

La degenerazione verso il feudalesimo dei concetti di flessibilità, di mercato e di libertà imprenditoriale, non è la manifestazione di uno Stato moderno, anche se tanti cercano di farla passare per modernizzazione. E’ la manifestazione di un nuovo padronato che sfrutta il mercato degli schiavi, il sintomo di un “nuovo” sistema di relazioni industriali che di nuovo non ha proprio niente, ed è invece un ritorno al passato peggiore, ai tempi in cui i lavoratori non avevano nessun diritto. E’ un ritorno allo schiavismo.
Fermiamo questo ritorno a un lavoro senza diritti. Fermiamo la tratta dei moderni schiavi.

sabato 9 aprile, manifestazione contro il precariato a cui anche Italia dei Valori aderisce.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 09.04.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La realtà è che i popoli della terra non contano quasi niente. Contano quelli che stampano i biglietti da 100$ e poi inventano il modo di moltiplicarli per 1000 con i "derivati".
Siamo nel gorgo del Maelstrom. Andiamo a fondo lentamente inghiottiti dal destino, senza poter fare nulla, salvo lamentarci sui Blog.

Pietro G., La Spezia Commentatore certificato 09.04.11 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER QUANTI ANTEPONGONO IL PROPRIO PENSIERO POLITICO, STILE TIFO CALCISTICO, ALLA REALTA'

"Esperienza o idea"
Quando ad una esperienza si antepone un'idea, e lo si fa per negare quell'esperienza; in quel momento ci troviamo di fronte al trionfo (tronfio) della parte più retriva del male. Quando in nome di una idea si negano le esperienze, l'essere umano inevitabilmente muore.
Che sia nei lager, che sia nei gulag, che sia in una qualsiasi città anonima per una anonima storia di disperazione... Che sia per l'ostinata negazione da parte di alcuni della dignità degli altri...
Che sia per una moda.
Che sia per una idea rivoluzionaria.
Che sia per una idea restauratrice...
Ciò...
Circa il giudizio sul fatto in sé... Non ha alcuna importanza.


-Barlow

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Lega, ha fatto entrare in Italia, 25.000 miganti.
Servono.

antonio d., carrara Commentatore certificato 09.04.11 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quasi certezze ne ho poche e dubbi troppi ma di certezze solo una cioè che non devo mai ragionare per "dogmi" preconfezionati maneanche ignorarli quei dogmi.

bruno bassi 09.04.11 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Il premier torna oggi a Lampedusa.

allora ha ragione la lega a dire che possono mischiarsi tra la folla anche i delinquenti.


Segue 3
Se di fronte all’attuale crisi internazionale che ci ha fatto assistere in pochi anni al disastro del petrolio nel golfo del Messico, al terremoto e tsunami in Giappone con i pericoli delle centrali, alla scoperta che l’oceano vicino alle centrali è ancora inquinato dagli esperimenti francesi di Mururoa, ai venti che stanno spingendo la nube radioattiva verso l’Europa, sta arrivando in Islanda, sarà presto sulla Francia ecc. , alle rivoluzioni magrebine, alla crisi libica (senza contare Yemen Siria ecc. che si preparano), se dunque di fronte a tutto ciò non ci mettiamo a preparare alla svelta una alternativa, ben presto non potremo più fermare la barbarie che la crisi produce. Non si può tacere, e lasciare il futuro nelle mani di governi corrotti, politici ignoranti e finanze che prosperano sulle sciagure e imprese che nascondono le condizioni degli impianti nucleari o dei pozzi sottomarini per non rimetterci nei profitti. Sarebbe da stupidi irresponsabili. E’ un lusso che non possiamo permetterci: tutti e tutte noi che non abbiamo potere, né soldi, né mezzi di comunicazione di massa, mettiamo dunque in gioco la nostra ragione, volontà, tenacia, generosità, come facemmo quando era necessario non cedere a Hitler e a Mussolini, sennò siamo corresponsabili della barbarie presente, anche se fossimo tutti e tutte il meglio della cultura arte e bellezza: tutto si offuscherebbe, appassirebbe, marcirebbe. La crisi capitalistico-patriarcale, strutturale globale produce barbarie: noi vogliamo un altro mondo possibile: “Se non ora, quando ?”

Lidia Menapace

ripresa da Masada n° 1278 'La via che porta al baratro'
http://masadaweb.org/2011/04/02/5775/


viviana v., Bologna Commentatore certificato 09.04.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

2
Per von Clausewitz:“la guerra è la politica continuata con altri mezzi”.E poiché la politica è l’attività che regola il consorzio umano, se la guerra la continua,deve avere lo stesso livello di potere,cioè essere il Potere. E non tollerare limiti: infatti von Clausewitz dice che chi parla di guerra limitata o mente o non sa che cosa dice. La guerra non tollera limiti se non la sconfitta del nemico. Oggi abbiamo la garanzia di reciproca distruzione, e armi, già stoccate negli arsenali,che sono in grado di distruggere 11 volte il pianeta. Questa si chiama aporia, cioè stop al pensiero.
Interessanti novità avvengono alla fine della seconda guerra mondiale, quando si costituisce l’ONU, nella sua Carta i capi di stato dicono di aver visto le distruzioni provocate e di voler preservare le future generazioni dal rischio che si possa ripetere tutto ciò, perché “la guerra è un crimine”. E questa è la definizione internazionale di guerra.
Chi lo affermò non era né un’associazione di benefattori, né un collegio di filosofi, né un gruppo di tenere fanciulle: si chiamavano Truman, Churchill, De Gaulle, Stalin, Mao, 5 uomini di ferro, che ne avevano viste e fatte di ogni colore. Infatti non si limitano a fare una nobile affermazione, ma ne deducono che se è un crimine per tenerla sotto controllo reprimerla evitarla ecc. occorre una polizia internazionale con proprio specifico addestramento, una magistratura, un codice. Invece di tutto ciò si avviò la “guerra fredda” e le relazioni internazionali si rimisero sui vecchi binari delle definizioni ipocrite
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 09.04.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a Bruno Bassi che si può vivere anche senza guerra(da un articolo di Lidia Menapace, storica pacifista)
Prima di tutto la guerra non è un fenomeno “naturale”:tant'è vero che Ryane Eissler documentò che vi furono nell’Europa primitiva almeno mille anni senza guerre
Non è nemmeno un evento casuale:Marija Gimbutas documenta che una particolare forma di ordinamento sociale la evita
Ha cause culturali,storiche e politiche
A cosa serve?Non risolve i conflitti,uccide solo i combattenti e apre una ricerca di rivincita
Roma creò la concezione imperialistica ripresa dagli USA della guerra voluta dagli dei (Bush diceva che Dio stesso gli aveva ordinato di attaccare l’Irak)come propria missione nel mondo, lo stesso fu per guerre sante e crociate
Tuttavia chi aveva relazioni di amicizia non si faceva la guerra (vd ora B e Gheddafi) e l’ospitalità era sacra(non si diceva fora de bal all’ospite straniero) e spesso le guerre si svolgevano in territori stabiliti(non ovunque e in qualunque modo)e spesso era decisa da duelli tra campione (e magari!)
Il peggioramento fu con le armi da fuoco,che producono le grandi fanterie e gli stati assoluti con adeguata struttura organizzativa ed economica,affidando la sorte delle guerre ai grandi stati dotati appunto di tecnologie e finanze(colonialismo)
Un ulteriore peghioramentu fu quando Mussolini inventò la “guerra totalitaria” che cioè si svolge su e contro l’intero territorio del “nemico”:le città diventano obiettivi dei bombardamenti e il giornalismo italiano inventa il termine fascista “coventrizzare” (dal sobborgo di Londra,Coventry,raso al suolo).Gli Alleati non si tirarono indietro:le nostre città furono bombardate senza limiti e da allora in qualsiasi guerra,i civili muoiono più dei militari. La guerra è un fatto “totale”.E di incommensurabile capacità distruttiva,con le armi atomiche
Gli esperimenti atomici francesi nell’arcipelago di Mururoa di decenni fa stanno ancora inquinando l’oceano non lontano dalle centrali giapponesi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 09.04.11 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione sull'ondata di arrivi dall'africa

secondo me per risolvere i problemi di questa gente bisognerebbe mettersi nei loro panni.

ok i panni sono sporchi e allora intanto laviamoli....ma dopo?

dopo dovremo DISCRIMINARE caso per caso, o almeno per gruppi di casi simili, il perché dell'accaduto e comportarci di conseguenza.

ovviamente i perché saranno molteplici e perciò le soluzioni dovrevvero essere molteplici.

Ho paura invece che i nostri politicanti faranno di tutta l'erba un fascio cioè seplificheranno malamente in una soluzione standard per tutti.

bruno bassi 09.04.11 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Un ordigno rudimentale è esploso davanti a una sinagoga e a una scuola ebraica a Santa Monica, in California.
Per rappresaglia, verrà bombardata Los Angeles.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 09.04.11 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione sulla pace:

spiego ai pacifisti perché la pace non può esistere; non può esistere perchè per stare in pace bisognerebbe essere tutti intelligenti e nessno stronzo..... siccome prevalgono gli stolti agli intelligenti per regola di natura è sufficiente uno stronzo ogno quache centinaio centinaio di fessi che il mondo non sarà mai in pace.

Oltretutto se gli intalligenti cercano di tenere a bada gli stronzi con leggi dure da far rispettare, si ritrovano pure gli stolti contro a predicare il buonismo (altrimenti non sarebbero stolti).

I peggiori sono quelli che non vogliono neppure armarsi per difendersi perché sperano che porgendo l'altra guancia gli stronzi hanno a ravvedersi miracolati dal signore iddio.

A questo punto anche a quei pochi intelligenti che vorrebbero salvare gli stolti dalle grinfie dehli stronzi viene da pensare "MA CHI ME LO FA FARE!" e allora poi ci si diverte a perdere tempo su questo blog a srivere 2 barzellette.

bruno bassi 09.04.11 08:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Canale 5
rete 4
italia 1
maurizio constanzo
fede
il giornale e tutti i mezzi di berlusconi

ci bombardano ad ogni ora creando il "popolo dei teledipendenti"

questi sono nostri problemi che ci BOMBARDANO I COGLIONI 24 su 24 creando millioni di Ivanone o margherite chi siano

intanto lui va per sua strada adesso a "SISTEMARE L'ARCHITETTURA DELLA COSTITUZIONE"

ma che sopportazione avete?

ho la bile in gola di solo vederlo fare le sue barzelette


Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI E PER NESSUNO

Ciao Max,

Evidentemente la mia presenza sul blog e' diventata molto scomoda, quindi dopo che mi hanno bannato anche il nome che uso da oltre 6 anni ho deciso di chiudere con il blog di Grillo. Auguri a tutti ed evviva il contraddittorio. Salutami tu tutti quanti per me.

Ciao
Giovanni

Caro Giovanni i lupi perdono il pelo
ma non il vizio.
Il mondo è pieno di gente idiota che fa
a gara per saperne più degli altri.
Non te la prendere è una prassi che
solo in questo blog si esercita.
E' successo a molti altri e il risultato
si vede dal numero di commenti......!
Ne sono rimasti ben pochi di bloggers
che hanno veramente i c....... e quei pochi
lasceranno anche loro.

Non darglela vinta perchè sono dei conigli.

Virginia Lollo Commentatore certificato 09.04.11 07:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno e buon sabato.....Anche se di buono c'è rimasto ben poco..........

Questi sono i giorni
in cui le ovvietà sembrano conquiste
in cui la rabbia si accompagna allo sgomento

Questi sono i giorni
in cui la morte di disperati
fa anche tirare sospiri di sollievo

Questi sono i giorni
in cui il diritto allo studio e il diritto al lavoro
sono pretese inammissibili

Questi sono i giorni
in cui l'arroganza la fa da padrona
in qualunque tv e giornale
così da intimidire chi prova a ragionare

Questi sono i giorni
in cui un disastro nucleare
viene dimenticato
per lasciar posto alla corsa allo scudetto

Questi sono i giorni
in cui l'ultima guerra scoppiata
finirà a tener compagnia
alle altre guerre sulla terra

Questi sono i giorni
in cui.... tanti non avrebbero voluto vivere....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 09.04.11 07:34| 
 |
Rispondi al commento

durante la seconda guerra mondiale, gli alleati bombardavano le fabbriche di cuscinetti tedesche.
eliminando i cuscinetti, organo meccanico di primaria importanza per la costruzione di motori, armi, carrarmati, aerei ecc. ecc., l'esercito tedesco si ritrovò senza mezzi.
la guerra finì prima.....

che cosa c'entra?
basterebbe bombardare le fabbriche d'armi in tutto il mondo, e le guerre finirebbero.....
ocore però farlo quando dentro non ci sono gli operai, ma gli azionisti, gli amministratori ed i consiglieri.
infatti sono loro i veri responsabili di tutte le guerre.

più guerre ci sono, più armi vendono, più guadagnano.

brutti bastardi maledetti, che possiate crepare per mano di ciò che costruite.

BUONGIORNO, SPERO, SBULLONATO POPOLO!



riflessione sulle rate dell'automobile:

ci sono 2 tipi di persone che comprano l'auto a rate i furbi e i fessi.

comprare a rate corrisponde a pagare il 10% in più perché è risaputo che su 10 uno non paga (quello furbo) percio tocca pagare agli altri 9 fessi!

ovviamente anche il furbo fa aumentare il PIL esattamente quanto un fesso perciò tre morti è contento e pure le finanziarie e oltretutto se il furbo è extracomunitario avviene il miracolo cioè aumenta il PIL qui e poi anche al loro paese perché gli arriva una automobile gratis.

miracolo della moltiplicazione del PIL come sulla bibbia

bruno bassi 09.04.11 07:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione su quelli che non pagano:

siccome non pagare lo stato o le banche se non hai i soliti santi in paradiso è un casino, ora la nuova moda è quella di non pagare folletti, aemmeccì, mondialcase e company cioè la gente comincia a valutare il rischio ae a non pagare il materasso a rate è meno rischioso che non pagare enel e si muove di conseguenza facendo il classico "chiodo" in quel che si rischia meno.

si rischia sicuro meno rimanere indietro di 5 o 6 pagamenti dell'affitto di casa per 6 mila euri che a chiedere un prestito in banca equivalente !

la cosa divertente è che in questo gli extracomunitari e i neocomunitari sono diventati maestri visto che esportano tutto il loro avere al loro paese e qui sono nullatenenti e spesso hanno il permesso di soggiorno su generalità false grazie alla corruzione.

la cosa piu tragica che dai dati ISTAT non trapela niente e perciò tremorti manco se ne accorge....

TREMORTIIIIIII se leggii questo blog.....SVEGLIAAAAAA!

bruno bassi 09.04.11 05:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà che tutta la vita è una strada con molti tornanti,
e che i cani ci girano intorno con le bocche fumanti,
che se provano noia o tristezza o dolore o amore non so.
Sarà che un giorno si presenta l'inverno e ti piega i ginocchi,
e tu ti affacci da dietro quei vetri che sono i tuoi occhi,
e non vedi più niente, e più niente ti vede e più niente ti tocca.
Sarà che io col mio ago ci attacco la sera alla notte,
e nella vita ne ho viste e ne ho prese e ne ho date di botte,
che nemmeno mi fanno più male e nemmeno mi bruciano più.
Dentro al mio cuore di muro e metallo dentro la mia cassaforte,
dentro la mia collezione di amori con le gambe corte,
ed ognuno c'ha un numero e sopra ognuno una croce,
ma va bene lo stesso, va bene così.
Chiamatemi Mimì, chiamatemi Mimì.


Per i miei occhi neri e i capelli e i miei neri pensieri,
c'è Mimì che cammina sul ponte per mano alla figlia
e che guardano giù.
Per la vita che ho avuto e la vita che ho dato, per i miei occhiali neri,
per spiegare alla figlia che domani va meglio, che vedrai, cambierà.
Come passa quest'acqua di fiume che sembra che è ferma,
ma hai voglia se va, come Mimì che cammina per mano alla figlia,
chissà dove va.
Sarà che tutta la vita è una strada e la vedi tornare,
come la lacrime tornano agli occhi e ti fanno più male,
e nessuno ti vede, e nessuno ti vuole per quello che sei.
Sarà che i cani stanotte alla porta li sento abbaiare,
sarà che sopra al tuo cuore c'è scritto "Vietato passare",
il tuo amore è un segreto, il tuo cuore è un divieto,
personale al completo, e va bene così.
Chiamatemi Mimì, chiamatemi Mimì.


Per i miei occhi neri e i capelli e i miei neri pensieri,
c'è Mimì che cammina sul ponte per mano alla figlia
e che guardano giù.
Per la vita che ho avuto e la vita che ho dato, per i miei occhiali neri,
per spiegare alla figlia che domani va meglio, che vedrai, cambierà.
Come passa quest'acqua di fiume che sembra che è ferma,
ma hai voglia se va, come Mimì che cammi

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 04:36| 
 |
Rispondi al commento

ma la pace dobbiamo coltivarla senza due virus:
la demagogia del pacifismo ad oltranza e la demagogia della paura, sempre e comunque, dell'altro. viva la solidarieta' ai frate africani

bob ryder 09.04.11 04:15| 
 |
Rispondi al commento

per anni tutti noi ce ne siamo fregati dell'africa
ed ecco il conto salato, aumentato dall'incompetenza dei nostri governanti.
forza l'africa
http://mondoperfettodiannakrina.myblog.it

bob ryder 09.04.11 03:24| 
 |
Rispondi al commento

riflessione su certe ministre:

lauree inutili non dovrebbero esitere e comunque chi può giudicare cosa è inutile e cosa no?

Se prendiamo una laurea in fiosofia (ora ci sono tante sottospecie ma mi rifaccio alla tradizionale degli anni 70) e guardiamo il mondo come evolve, scopriamo che il mondo è cambiato (organizzazione sociale, leggi ecc.) grazie alle idee di alcuni filosofi che sono state messe in pratica successivamente dai politici o da chissachì ma che provengono tutte dalla filosofia.

Se poi ragioniamo su consevatori e accademie scopriamo che l'8% del PIL italiano proviene dalle arti figurative e dalla musica eppure nonostante la costituzione (art 33), c'è voluta una legge del 1999 a stabilire che sono lauree anche quelle.

Ne so qualcosa che l'ho fatte entrambe sia le scuole tecnologiche e quelle artistiche e delle discriminazioni che ci sono da sempre rivolte a chi studia e pratica l'arte.

E che dire dell ISEF? .... se è inutile perché un calciatore guadagna 1000 volte + di un avvocato?

C'è poi un fondamentale problema di logica legale... cioè che qualunque certificazione a firma dello Stato ha automaticamente un valore legale....... Lo stato è fatto così ..... tutto quello che fa e che dice ufficialmente è legale in se perché "uscito dalla bocca dello stato" e siccome le scuole statali sono perlappunto statali è implitico che ogni diploma o attestato e in generale qualunque foglio di carta con un timbro dello stato o di un ente pubblico ha un valore legale.

Ci sono vari gradi di validità legale però non si può permettee che lo stato (o un ente pubblico in generale) possa emettere qualcosa senza valore legale altrimenti si innescherebbe un pericolosissimo precedente che porterebbe a screditare lo Sato stesso in quanto si andrebbe ad affermare che lo stato fa azioni senza valore, senza senso, inutili.

Quel che bisognerebbe evitare è il fenomeno delle lauree comprate che sommate alla raccomandazione politica fannoo un mix disastroso! GELMINSS!

bruno bassi 09.04.11 03:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...BOMBARDATEVI LE CORNA...PERCHE' I COGLIONI NON LI AVETE !!! BOMBARDATEVI LE CORNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA FOTTUTI BASTARDI !!!

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 09.04.11 03:14| 
 |
Rispondi al commento

ma il sistema capitalistico fa le guerrre o le alimenta? la distinzione e' sottile:se le facesse, come le fa, ma non le alimentasse, le stesse iniziative belliche non avrebbero motivo d'essere: benzina sul fuoco, questa e' la metafora del bombardamento, e i civili come cenere.
ma i dittatori, vanno esautorati.
la questione e' molto complessa e tocca, e vi si addentra, il terreno dell'integrazione interraziale ma, principlamente, della sperequazione.del reddito.

"il denaro e' un bene pubblico"
"come l'acqua?"
"si, come l'acqua"
jean luc godard, non senza ironia,"film socialisme"

bob ryder 09.04.11 03:08| 
 |
Rispondi al commento

nord e su d del mondo questa e' la nuova categoria, non piu' ormai destra e sinistra, e tantomeno centro.
http://mondoperfettodiannakarina.myblog.it

bob ryder 09.04.11 02:53| 
 |
Rispondi al commento

"e' noto che quando si va a sud la latitudine diventa negativa"
(da "film socialisme", di jean luc godard, 2010)

bob ryder 09.04.11 02:45| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a non essere daccordo con Grillo. Penso che sia stato anche troppo buono nei loro confronti.Quel del bombardamento gratuito contro gente inerme di ogni razza a favore di interessi della Supercasta interrincoglionita mondiale che si nasconde dietro a sigle e siglette sono tutti fatti della stessa pasta.A me fa male il pensiero dover dare dei giudizi logici sopra gentaglia che dei propri simili a priori non interessa lo zero kelvin assoluto.

Questa gente dovrebbe essere isolata interdetta da ogni potere decisionale. Affidata a un tutore per inaffidabilità congenita di intendere e
volere.

Invece ce li ritroviamo sempre li pronti ai posti decisionali.

Questa gente e pericolosa come la radioattivita che anche se pericolosissima si puo almeno rilevare con i contatori geiger. Questa gente invece e ancora piu pericolosa per le decisioni abominevoli che prende. Non riesco a trovare una parola negativa adatta per definirla.

Siamo nel 2011 e perseverano irreversibilmente verso l’autodistruzione, che pena che mi fate. Incoscienti!

Davide Giani 09.04.11 02:01| 
 |
Rispondi al commento

ma pechè questi cretini non li mandano a fare un lavoro vero invece di metterli a capo della Nato?!?!

Fabrizio S. Commentatore certificato 09.04.11 01:52| 
 |
Rispondi al commento

I tunisini durante la storia recente non ci sono stati mai troppo amici e quando hanno dovuto decidere se stare amici con noi o coi francesi hanno sempre preferito i francesi a noi.

La storia dice che 10 anni fa vivava un milione di italiani in tunisia mentre ora sono rimasti solo 3000 discendeti dei quel milione!

Probabilmente finirà che magari fra 10 o 20 anni i tunisini lo tireranno in culo a noi taliani che li abbiamo aiutati e magari faranno accordi con i francesi.

Perchè succede sempre che il piu buono lo prende sempre nel do.

bruno bassi 09.04.11 01:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un vecchio proverbio dice che gli amici veri si venono solo nel momento del bisogno cioè quando va tutto bene son tutti amici ma quando hai problemi allora spariscono tutti e rimangono solo quelli veri.

Infatti ora che siamo nel bisogno la francia e la germania ciaoooooooooo.

ci serva come lezione per il futuro per ricosiderare la nostra adesione alla UE!

bruno bassi 09.04.11 01:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo a chi per vendetta usa il "segnala commento inappropriato".
Siete italiani a tutti gli effetti. Siete coloro che usano dire "fatta la legge trovato l'iunganno".
Così facendo vi schiavizzate usando tali leggi per l'inverso delle loro funzioni.
Distorcete talmente la realtà che, finendo al di fuori di essa, vi ritrovate schiavi dell'irraltà e dell'illegalità o di un uso delle leggi alquanto inefficace.
Le leggi sevono ad imbastire rapporti decenti fra gli individui.
Individualizzandole, distorcendole fino a farne uso personale, imbarbarite i rapporti fra gli individui.
Il guaio è che subiamo anche noi questa vostra vanità dell'"IO SONO" ... a tale vanità aggiungerei "UNO STRON2O" ... E passa..

E buonasera al blog.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 01:37| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.disinformazione.it/inventare_malattie_terza.htm

"ne parla la tv?...ahhhh, allora dev'esser vero"; "non ne parla affatto??? Come pensavamo: era tutta una fola".

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 09.04.11 01:33| 
 |
Rispondi al commento

okkio gente che la UE ha capito che l'italia con il nano è diventato un paese delle banane cioè assimilabile ai paesi africani e stanno pensando bene di scaricarci!

Oltretutto porta maledettamente sfiga perciò appena arrivano si toccano tutti i colions!

liberiamoci del nano fin che siamo in tempo altrimenti loro si libererano di noi.

bruno bassi 09.04.11 01:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finale con barzelletta. Pochi secondi e si scopre che ruota intorno al sesso orale, con un dibattito italo-tedesco se sia meglio dedicarcisi con birra o champagne. La platea sorride con qualche imbarazzo. Finisce così. Senza un accenno all'emergenza immigrazione, alla rivoluzione ai vertici delle Generali e a tutte le questioni che segnano pesantemente la vita del Paese. Forse perché parlando di cose del genere si ride poco.

(08 aprile 2011)

http://www.cnnitaly.it/content/bunga-bunga-e-battutacce-agli-studenti-imbarazzo-il-nuovo-show-del-premier.html

ps non e'repubblica..e la CNN

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 09.04.11 01:25| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Giovanni Moretti (sempre senza Italia), apprendo tramite Max che vuoi lasciare il blog.
Abbiamo avuto un duro scambio ultimamente e sono contento di ciò. Sono contento perchè comunque tu sei spunto per me come spero io per te. E spero che questo non abbia influito sulla tua decisione (ma non penso perchè ti reputo intelligente ... anche se gia defunto ... si scherza nèh!! ...)
Gli USA sono un grande ed interessante paese, insegnano molto sia in positivo che in negativo pertanto difendendolo a spada tratta vai a scontrarti con persone che invece non vedono di buon occhio i lati (per così dire e relativamente) negativi del tuo paese.
Il blog senza di te sarebbe un peccato, spero tu voglia così cambiare opinione e tornare ad esporre le tue idee.
Tra l'altro se capiti in Italia, spero tu voglia veramente incontrarmi per mandarci a quel paese di fronte un bel caffè fumante.
Non darla vinta a quelle persone che non sanno assolutamente discernere fra chi arricchisce questo blog (come tu sicuramente fai) da chi invece lo insozza con le sue bestialità (cosa che tu non fai).
Ti saluto con simpatia e al di la di qualsiasi scontro verbale abbiamo avuto.
Ciao, con simpatia ed affetto Francesco Folchi

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 01:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AH!!!!!!!!!!!!
Oggi,e non mi scassate i cosiddetti,voglio mandare affanculo tutti i cretini e i disinformati che dicono che il Movimento 5 Stelle non fa nulla:

VAFFANCULOOOOO!!!!

Parlamento pulito, 350mila firme dimenticate dalla Casta. “Il 16 aprile tutti in piazza”

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/08/parlamento-pulito-le-350mila-firme-dimenticate-in-senato-il-16-aprile-mobilitazione-dei-5stelle/103086/comment-page-8/#comment-1919707


Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AH!!!!!!!!!!!!
Oggi,e non mi scassate i cosiddetti,voglio mandare affanculo tutti i cretini e i disinformati che dicono che il Movimento 5 Stelle non fa nulla:

VAFFANCULOOOOO!!!!

Parlamento pulito, 350mila firme dimenticate dalla Casta. “Il 16 aprile tutti in piazza”

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/08/parlamento-pulito-le-350mila-firme-dimenticate-in-senato-il-16-aprile-mobilitazione-dei-5stelle/103086/comment-page-8/#comment-1919707

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto la benzina è a 1,56.... froci di mer**

Renato Zunino 09.04.11 01:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Estratto di un testo consegnato nel 1933 dal Generale di Divisione Smedley Darlington Bulter, Corpo dei Marine degli Stati Uniti

***

"La guerra è soltanto un imbroglio. Credo che il modo migliore di descrivere un imbroglio sia come qualcosa che non è affatto ciò che sembra dalla maggioranza della popolazione; soltanto un ristretto gruppo interno sa di cosa si tratta, e viene gestito per il vantaggio di pochi ed a scapito delle masse.
Io credo in un'adeguata difesa dei confini nazionali e nient'altro. Se un paese penetra nel nostro territorio per combattere, allora combatteremo. Il problema dell'America è che quando il dollaro guadagna solo il 6% qui da noi, poi si agita se ne va oltreoceano per guadagnare il 100%; allora la bandiera segue il dollaro e i soldati seguono la bandiera.

Non andrei di nuovo in guerra, come ho fatto, per proteggre qualche lercio interesse dei banchieri. Esistono soltanto due cose per le quali dovremo combattere: una è la difesa delle nostre case, mentre l'altra è la Dichiarazione dei Diritti del Cittadino; la guerra per qualsiasi altro motivo è semplicemente un imbroglio.
Non c'è trucco nel carniere delle truffe che la gang militare non utilizzi; essa ha i suoi "uomini dito" per indicare i nemici, i suoi "uomini muscolo" per distruggerli, i suoi "uomini cervello per disporre i piani di guerra ed un "Grande Capo": il capitalismo supernazionalistico. Può sembrare strano che io, che sono un militare, adotti un tale termine di paragone. La sincerità mi costringe a farlo. Ho passato trentatré anni e quattro mesi in servizio permanente attivo in qualità di membro della compagnia più abile di questo paese, il Corpo dei Marines, e con tutti i gradi, da sottotenente a generale di divisione. In questo periodo, ho impegnato la maggior parte del mio tempo nella veste di uomo muscolo di rango elevato per il Grande Business, per Wall Street e per i Banchieri; per farla breve ero un delinquente, un gangster del capitalismo."

H....!

nédestraném5$ 09.04.11 00:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

riflessione:

i franesisono stati i primi a colpire in libia e a danneggiare i nostri interessi italiani li.

Noi gli abbiamo pure fornito il supporto logistico e ci siamo accollati i profughi!

Se siamo così coglioni fanno bene a trattarci da tali.


Un paese normale avrebbe già interroto le relazioni diplomatiche con la francia e revocato il permesso shenghen a tutti i francesi presenti in italia.

Un paese normale avrebbe anche minacciato di uscire dall'europa perchè un europa così non serve a niente!

bruno bassi 09.04.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due notazioni di colore.

La prima è che in Largo di S.Susanna un enorme edificio vetrato e loggiato reca sul frontone la scritta ‘Ufficio Geologico Italiano‘. A chi ci passa sotto con il bus, venendo dal Tritone, mostra tante e tali crepe da essere un po’ l’emblema di tutto ciò che in Italia non funziona, dai crolli per terremoti ai morti per frane, smottamenti e alluvioni.

La seconda è che, non l’avevo mai visto prima a Roma, neppure quando ci ho fatto i miei studi per anni, quelli che hanno preso per ultimi il potere si muovono in cortei blindati accompagnati da polizia, carabinieri, come sempre. Ma adesso c’è questa bella invenzione che a chiudere il corteo è un’ambulanza! In caso di incidente non bisogna neppure chiamarne una, non c’è tempo da perdere! Solo i comuni mortali possono aspettare e sperare.

http://www.quotidianocasa.it/2011/01/24/condominio-lamministratore-si-confessa/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 08.04.11 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Jumah al-Dossari, originario del
Bahrain, è stato arrestato dalle autorità
pachistane e portato subito
nel supercarcere degli Stati Uniti a
Cuba: Guantánamo. Pur continuando
a negare qualsiasi collegamento con
il terrorismo islamico, Jumah ha raccontato
di essere stato picchiato, minacciato di
morte e costretto a lungo all’isolamento. Ha
provato più volte a uccidersi, l’ultima nel
2006, con un taglio netto alla gola.
Non c’è riuscito, ma del suo desiderio di
morte parla in Poems from Guantánamo; the
detainees speak (Poesie da Guantánamo; i detenuti
parlano), una raccolta di 22 poesie
raccolte dall’avvocato Marc Falkoff, difensore
di alcuni detenuti, e pubblicate dall’University
of Iowa Press. Nei versi si parla
delle condizioni dure di prigionia e del
completo sradicamento dalla realtà
*****************************************

Prendi il mio sangue
Prendi il mio sudario di morte e
Ciò che resta del mio corpo.
Scatta foto del mio cadavere nella tomba, solitario.
Spediscile al mondo intero
Ai giudici e alle persone di coscienza
Inviale ai valorosi e ai giusti.
E lasciagli portare il peso della colpa, prima del mondo,
di questa anima innocente.
Lasciagli portare il peso, prima dei loro figli e della storia,
Di questa anima sprecata e senza peccato,
Di quest’anima che ha sofferto nelle mani dei “protettori
della pace”.

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 23:42| 
 |
Rispondi al commento

Ufficialmente si conoscono sedici radionuclidi:
Kripto-88, Stronzio-89-90-91, Yttrio-91, Zirconio-95, Molibdeno-99, Rutenio-103-106, Tellurio-127-129-131-132, Antimonio-127-129, Iodio-129-131-132-133-135, Cesio-134-136-137, Bario-140, Lantanio-140, Cerio-141-144, Nettunio-239, Plutonio-239, Curio-242.

Questi radioisotopi hanno un tempo di dimezzamento[4] molto diverso.
Per esempio lo Iodio-132 ha un tempo di dimezzamento di sole 2,4 ore, mentre il Plutonio-238 di 87,7 anni, per arrivare al Plutonio-239 che si dimezza in circa 24.100 anni.
In quanto ionizzanti sono tutti estremamente pericolosi per la salute umana, ma quelli che più interessano dal punto di vista salutare sono: Iodio 131, Cesio-137 e Stronzio-90.
Proprio i radioisotopi che vengono liberati da disastri nucleari e da esplosioni atomiche

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 08.04.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento

L’importanza dei fermentati
L’azione dei fermentati è quella di attivare naturalmente e al massimo grado la respirazione cellulare e con ciò di interrompere le reazioni dismetaboliche provocate dalle radiazioni.
Il fermentato è un predigerito crudo, ricchissimo di vitamine, enzimi, ormoni e sali minerali prontamente assimilabili.

Ricordo ancora di farsi prendere dal panico e dalla paura, perché queste emozioni bloccando e paralizzando le coscienze, complicando molto il quadro generale.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 08.04.11 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Protezione esterna
Le docce come abbiamo detto prima sono molto importanti per lavare via le tossine dalla pelle.
E’ possibile farsi in casa uno shampoo con prodotti decontaminanti:
- 200 gr di shampoo neutro.
- 1 cucchiaino di argilla verde
- 1 cucchiaino di alghe in polvere

Decontaminare frutta e verdura
Lasciare frutta e verdura in ammollo per almeno un ora in acqua contenente 2 cucchiai di argilla e un cucchiaio di alghe.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 08.04.11 23:32| 
 |
Rispondi al commento

L’immenso spreco di acqua
Una piccola centrale da 1000 MWatt (1 GWatt) ha bisogno di 1.800.000 litri di acqua ogni minuto, cioè 30.000 litri al secondo, circa un terzo della portata del nostro Po, solo per raffreddare i reattori.
Questo è il motivo per cui le centrali vengono costruite vicino a fonti di acqua fresca: mari, laghi e fiumi.
In Francia, il 40% di TUTTA l’acqua consumata in un solo anno viene usata per raffreddare i propri reattori nucleari!

http://www.disinformazione.it/radiazioni_decontaminazione.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 08.04.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento

NON HO CAPITO...

1. Perchè gli U.S.A. nelle guerre
stanno sempre dalla parte dei salvatori;

2. Perchè a Obama hanno dato
il nobel per la pace;

3. Perchè l'Italia scrive nella costituzione
che ripudia la guerra;

4. Perchè nelle guerre si inviano
armi e non fiori;

5. Perchè l'uomo continua a distruggere
il pianeta;

6. Perchè i governi pur sapendo di sbagliare
permettono che ciò accada;

7. Perchè con la morte si fanno affari d'oro
e con la vita si gioca a dadi;

8. Perchè si continua a dire che ne uccide
più la lingua che la spada;

9. Perchè De Coubertin diceva che l'importante
non è vincere ma partecipare;

...e tanti altri perchè che
sono uguali ai vostri.


Saluti


purtroppo non cambia mai niente, la storia si ripete e non ci insegna mai nulla, il buonsenso non si sa nemmeno dove sia di casa, se volevano aiutare veramente le persone avrebbero mandato i soldati alle prime avvisaglie, per difendere i più deboli, dare aiuto, ma la verità è che non si vuole aiutare nessuno se non noi stessi, tutti schiavi del petrolio, basta con questi bombardamenti all'uranio impoverito di cui ne pagheranno le conseguenze le generazioni future che magari della guerra nel loro paese lo leggeranno sui libri, basta con questi esperimenti del cazzo, volete lanciare missili saprei io dove metterveli, cazzo uno il più schifoso costa centoquaranta mila euro, un ora di volo ottanta mila euro, contando che ci vogliono due ore di volo e poi almeno dieci missili siamo a 1560 mila euro, dateli a me sti cazzo di soldi che i rifugiati li accolgo a pranzo e cena, non come quel coglione che ha sparato a quello delle iene. vanno cercando petrolio ovunque e poi immatricoliamo ancora macchine come il cayenne, bmw, tremila quattromila ma stiamo scherzando? se questi signori vogliono la benza che vadano loro a spese loro a fare la guerra per il petrolio. come cazzo è che uno stronzo che non ha nemmeno gli occhi per piangere non può circolare nei centri perchè ha una panda dell'89 e non ha il filtro antiparticolato non è euro cinque ecc...invece l'hammer sei mila e cinque può andare perchè rispetta la normativa...

uomonero 08.04.11 23:18| 
 |
Rispondi al commento

bonbardatevi i coglioniiiiiiiiiiiiiii

marina b., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 23:17| 
 |
Rispondi al commento

on si può scardinare il sistema monetario internazionale senza pagarne conseguenze pesantissime.
Ultimo ma non per importanza, la Libia possiede allettanti e ricchi giacimenti (petrolio di ottima qualità, gas, acqua dolce e perfino uranio nel sahara libico). Tutto questo, per gli squali e gli avvoltoi mascherati da banchieri internazionali, è grasso che cola.
Ricordiamo che i banchieri internazionale sono gli unici che guadagnano miliardi di dollari da guerre, carestie, disastri naturali e artificiali, attentati, terremoti.

http://www.disinformazione.it/gheddafi.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 08.04.11 23:10| 
 |
Rispondi al commento

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼
Attacco a Grillo definito esponente del "neo-fascismo" dalle colonne de "Il Manifesto" (PD) - (guardare i commenti): http://www.controlacrisi.org/joomla/index.php?option=com_content&id=13432&view=article
▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲
ma magari... intervenite... almeno... base del...

Massimo Greco, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 23:05| 
 |
Rispondi al commento

http://www.contropiano.org/it/scienza/item/296-uranio-impoverito-nei-tomahawk-sulla-libia

http://www.contropiano.org/it/esteri/item/660-libia-fuoco-amico-significa-non-dover-mai-dire-%E2%80%9Cmi-dispiace%E2%80%9D

Stefano Gargiulo 08.04.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Libia, alla fine la Nato chiede scusa per le vittime dei raid

La Nato si scusa in seconda battuta.
Ha espresso il suo rammarico per le vittime del ‘fuoco amico’ di Brega di mercoledì scorso il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/08/libia-ribelli-nessun-accordo-con-gheddafiintanto-arrivano-le-armi-dal-qatar/103032/

silvanetta* . Commentatore certificato 08.04.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti amici e conoscenti mi chiedono spesso se mi ritengo un anti-americano. La risposta non è mai ne semplice ne banale. Faccio spesso (nella risposta) riferimenti a fatti accaduti insabbiati dagli organi competenti che vogliono insabbiare fatti (omicidi) volontari o non. Qualsiasi esercito militare compie atti crudeli "ingiustificati": italiano, americano, spagnolo, tedesco, giapponese e così via. I fatti accaduti in Iraq (la memoria per molti è infinitamente corta) riporta alla luce la vera natura di quello che l'esercito americano rappresenta nel resto del mondo. Come non si possono dimenticare le crudeltà tedesche nei confronti degli ebrei, così non si deve dimenticare la vigliaccheria intrapresa da un elicottero, che senza riflettere, ha fatto fuoco su persono inerme.

Grazie a Wikileaks: http://alberclaus.altervista.org/A/?p=961

Documentari censurato (riferimento a doc.sopra):

Chiaramente è sconsigliata la visione dei video ad un pubblico malato o debole di cuore e facilmente impressionabile. Alcune immagini sono crude e sconvolgenti.

Ripeto, in guerra ci sono fatti a noi sconosciuti e, riferendoci a quello che si può visionare o avere come fonte d'informazione, è palese dirlo, tutto quello che ruota a guerre è una merda di atto di vigliaccheria da l'uomo verso l'uomo. Sì, mi reputo un anti-americano. Gli americani si credono superiori come fece Hitler.

Attenzione, il credo americano è impostato sui valori di dio, patria e onore. Questo non fa riflettere?

alberclaus a., World Commentatore certificato 08.04.11 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Per gli americani è più comodo piantare basi militari in stati che non gli appartengono (i così detti nodi strategici) per imporre i loro comandamenti. Prima di costruire basi, ad esempio in italia, non è forse democratico che sia il popolo a decidere se possono costruirle? Vomitano alla TV che sono un paese libero e che vogliono rendere il mondo libero da dittatori per una migliore civiltà e democrazia, ma quale, la loro? Loro che sono i primi a torturare e ad uccidere donne e bambini, proprio loro che mentono spudoratamente, proprio loro che nascondono fatti d'importanza mondiale "area 51". Parlano di trasparenza al congresso quando sono loro che vogliono manipolare il Web con un bottone. Già, forse molti non lo sanno, ma il presidente degli stati uniti d'america può chiudere centinaia di server sparsi in tutto il modo in nome della sicurezza. Gli americani sono arrivati a un punto fermo. Sono disprezzati da tantissimi paesi e non hanno certamente pochi nemici, perchè?

Per finire dico che non mi stupisce più di nulla per quanto concerne quello che fanno in terra di guerra. L'alibi è sempre quallo: la guerra ti porta a decisioni immediate per non rimetterci la vita. Mi chiedo, che cazzo vai a fare la guerra (mi rivolgo a un soldato militare qualsiasi), commandato da persone che se ne stanno belli comodi sulle loro poltroncine? In guerra ci vai tu, non loro. Che andassero quelli che incominciano le guerre sul terreno minato. Una volta (nemmeno tanto tempo fa) la maggior parte dei re si presentavano sul territorio di guerra. Oggi è più semplice mandare la pelle degli altri e fingere la tristezza per portare a casa i voti e, quindi, rimanere incollati su quel cazzo di trono che oggi noi tutti chiamiamo P O T E R E!

alberclaus a., World Commentatore certificato 08.04.11 22:59| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

Ciao Max,

Evidentemente la mia presenza sul blog e' diventata molto scomoda, quindi dopo che mi hanno bannato anche il nome che uso da oltre 6 anni ho deciso di chiudere con il blog di Grillo. Auguri a tutti ed evviva il contraddittorio. Salutami tu tutti quanti per me.

Ciao
Giovanni

Ciao Giovanni

non condivido affatto la tua decisione di darla vinta a persone che ti cestinano per il solo motivo che non condividono le tue idee, e soprattutto il tuo modo di esporle.
Io ti riconosco il merito di averle sempre esposte senza mai offendere alcuno e postando sempre le pezze d'appoggio alle tue idee: le tue pezze d'appoggio, com'è tuo diritto.

Il fatto che qualche blogger si sia accordato per cestinarti in continuazione non impedisce certamente a te di rifarti lo stesso "identico" nick: non devo certo insegnartelo io.

Aspetto di leggerti di nuovo a sostenere le tue idee con la correttezza e l'ironia che hai sempre utilizzato sul blog.

Max


fosse solo quello, gli us utilizzano le bombe per stoccare le scorie radioattive , noi usiamo le navi da affondare al largo, gli usa nascondono tutto in bombe convenzionali.
Geniale se ci pensate, fossi libico mi armerei di contatore geiger come i cossovari , loro sono morti a migliaia insieme agli stessi militari statunitensi, lentamente ma ovviamente sul certificato di morte risulta solo cancro o leucemia .

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 08.04.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento

io non ho capito cosa si intende con crimine di guerra: fare un bombardamento è un crimine?distruggere un edificio non è un crimine? e tutto quello che non è un crimine allora è lecito. allora non sarebbe meglio restringere il campo per cui qualcosa in guerra è lecito? per esempio potrebbe essere lecito fare guerra solo in zone disabitate, o si potrebbero predisporre delle arene e invece di esserci potrebbero confrontarsi delle squadre, e invece di uccidersi potrebbero fare incontri di lotta libera, anzi facciamo che la violenza è un crimine, e allora ci si sfida a scacchi.ecco gli scacchi per decidere le controversie, mi sembra una proposta sensata, tutto il resto diventa crimine di guerra, perchè no?

luigi n 08.04.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento

«Non c'è nessun disegno politico dietro. Sono stupidaggini».

Così il consigliere di Generali e patron di Tod's Diego Della Valle, ha risposto invece ai giornalisti al termine del cda della compagnia assicurativa che gli chiedevano se dietro le ultime vicende riguardanti il Leone di Trieste ci fosse un disegno politico.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 08.04.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento

certo che la radioattività è una cosa ben strana.
rende tutti più buoni.

se in un formaggio trovassero 1000 volte i valori limite di una qualsiasi sostanza tossica, il produttore si troverebbe i NAS alla porta il giorno dopo, con sequestro di tutta la produzione, dello stabilimento e rischiando la galera.

trovano 1000 volte (a dire poco) i valori limite di una qualsiasi sostanza radioattiva e tutto va ben madama la Marchesa, mangiate pure latte, spinaci e cozze che non fanno male alla salute, anzi se hai i calcoli te li scioglie pure come a Fiuggi

http://unico-lab.blogspot.com

davide lak (davlak) Commentatore certificato 08.04.11 22:38| 
 |
Rispondi al commento

coraggio, ragazzi, ci sono sempre stati nella storia popoli egemoni che prima o poi hanno "svampato"
si tratta solo di avere pazienza e di aspettare.
è nell'ordine naturale delle cose che una parabola imbocchi il cammino discendente... un elastico non si può tendere all'infinito...

liliana g., roma Commentatore certificato 08.04.11 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Cari tuttologi e fini conoscitori della vita,
sapete tutto,siete depositari della verità però non sapete dare una risposta semplicissima ad un blogger :

"vaffanculo a te e chi non mi dice che fine
hanno fatto i miei 20 euro a sostegno degli
avvocati 5 stelle li avete ricevuti?"

claudio galletti

cari scienziati de sta minkia , claudio merita una risposta o no ?

uno vale uno vero ? quando prenota il DVD online ?

qui si è fatta una sottoscrizione in DANARO , è lecito averne aggiornamenti ?

LECCHINI !!!! Se uno vale uno , questo Claudio , forse studente, forse disoccupato , forse operaio ha creduto in un progetto e vi ha partecipato..

merita una risposta !!!

buon proseguimento nelle vostre inconcludenti LAGNE !!!

liliana bottazzo . pescara 08.04.11 22:30| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

"La Nato ammette errore ma no scuse"
>>>>>>>>

Azzarola !!

Allora stanno messi PEGGIO degli Afghani.

Almeno lí, per "collateral damage", dopo che inizialmente aver negato di esserne i responsabili(accusando gli afghani di aver bruciato i loro figli - Generale Petreus) chiedono scusa, e ci scappa pure qualche dollaretto.
.....

Blair: "Libya is more like Kosovo"

Blair, intervistato dalla stampa danese rispetto alla situazione attuale della Libia e l'intervento militare della Gran Bretagna nei disordini del paese, ha detto, "non credo che abbiamo una opzione. Non intervenire è anche una decisione". Blair ha anche detto che il suo paese non puo` starsene "seduto e lasciare che la gente sia uccisa in gran numero." http://www.presstv.


AaaaaaaH, adesso e` tutto chiaro !

Ecco perche` i media non parlano della repressione dell’Arabia Saudita contro il suo popolo, e anche della repressione in Baharain condotta da Saudi Arabia, UAE, Kuwait.

Non hanno ancora raggiunto la quota “bonus plus” !

Silly me, che pensavo gli US e i loro bacia pile volessero mantenere in vita delle dittature con a capo marionette ubbidienti all’impero colonialista US/EU. Ma guarda un po` che errore che facevo !!!


PS.Dimenticavo.

"Blair, sorprendentemente, ha attestato che lui e la maggior parte degli iracheni ritengono la guerra in Iraq è stato praticamente un fallimento."...........................Ma va la va la - Ma non e` vero - Ma cosa stai dicendo - Ma non e` affatto vero....:-)))

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 08.04.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche' non unirsi all'iniziativa del ex primo ministro malese Mahatir di istituire il reato di guerra ?
Fermare l'aggressione da parte di un altro paese , ha un costo orribile .
Bisogna che sia la gente dei paesi aggressori che ferma , e in gran fretta , i vertici ed i militari del proprio paese .
Con metodi adeguati e sempre pronti .

Marco Schanzer 08.04.11 22:26| 
 |
Rispondi al commento

'Qui non entrano animali né migranti'
Roma, cartello choc davanti a un bar


sono sicuro che si entra belen rodriguez e maurizio corona o "il presidente" come gli adomesticati lo chiamano e la marrochina prostituta senza permesso di soggiorno il proprietario dal bar si farebbe in 4 per servirli

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 22:23| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Spina i tuoi post non vanno mai nascosti in cantina!!!!

****

La loro economia obesa su quello si basa...
Non facciamo gli gnorry per piaggeria...
Hanno inventato un sistema che si regge sulla compravendita e lo smaltimento degli armamenti e sull'accaparramento selvaggio e prepotente delle materie prime...
Se tutte le nazioni del mondo vivessero a quei livelli non basterebbero 6 pianeti.
Te lo devo dire fuori dai denti? Il mondo post blocchi contrapposti sta andando alla deriva senza freni...
Poi, se vuoi possiamo fare tutte le filosofie del caso...ma il dualismo Usa-Urss avrebbe allungato la vita del Pianeta. Ora con questi psico-democratici al potere possiamo solo prepararci psicologicamente alla catastrofe inevitabile...
Il bello è che il Moretti è persino uno dei più illuminati...figurati un pò gli altri...
Ps...
Te lo deve dire Beppe o ti fidi anche di me? Il sistema della crescita continua non funziona in un Pianeta finito...mica ci vuole Gimmy il fenomeno a capirlo...

Hasta scelleratona...

*****

STRAQUOTO.

Sari K. Commentatore certificato 08.04.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Beppe...

Per quanto tempo questa incredibile invenzione puo' essere ignorata? adesso c'è anche un riconoscimento accademico internazionale.

http://22passi.blogspot.com/2011/04/i-fisici-svedesi-sulle-cat-e-una.html

Pietro M., Newcastle upon Tyne United Kingdom Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Vorrrei alzarmi dal letto un bel mattino,affacciarmi alla finestra,e vedere avvicinarsi nel cielo ancora plumbeo una cometa,o un asteroide grande quanto la Luna in grado di colpire questo meraviglioso Pianeta per riportarlo alle origini,e disinfestarlo dai miliardi di pidocchi che lo stanno pian piano uccidendo;riempirlo di cicatrici,e farlo diventare rosso come Marte,(non per l'atmosfera,ma per la vergogna di cercare l'autodistruzione sapendo di essere l'unico mondo pieno di vita nel Nostro Sistema Solare.
Sarebbe per Me un mattino bellissimo se vedessi questa grande ramazza avvicinarsi a gran velocità per ripulire anche gli anfratti più nascosti di questo Nostro Mondo umiliato dalla Nostra arroganza,e martoriato dalla Nostra grande stupidità.
Citando il Grande Gaber,(Io,se fossi Dio,farei in modo che ciò accadesse),ma purtroppo,Noi abbiamo la certezza di esistere,mentre Dio è solo un invenzione che fa comodo a molti per rincoglionire le moltitudini di idioti comparsi senza alcun merito in questo luogo sperduto dell'Universo.
Siamo al punto di non ritorno;perché ogni piccolo che verrà a Mondo,sarà inevitabilmente condizionato dal malefico andamento della metastasi inguaribile che ha colpito la Nostra "per nulla" amata Terra.

moreno politici 08.04.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Si ok ma okkio a bombardarvi i coglioni che ne avete solo due.


CON LE PALLE DEI CANNONI BOMBARDATEVI LE PALLE DEI COGLIONI......Scusatemi... ma è stato più forte di me non sono riuscita a trattenermi, e che sono incaxxata nera a causa di ste merde che hanno ancora il coraggio di proporre il nucleare!!!

rosa mantegna Commentatore certificato 08.04.11 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ha ha ha ha

il Mandì 08.04.11 22:02| 
 |
Rispondi al commento

A Silvio. Il messaggio dei precari al premier è duro, diretto. Prima i dati: "Il 30% di disoccupazione giovanile, due milioni di giovani che non studiano non lavorano e non si formano, l'esercito di lavoratori precari rimasti senza lavoro e senza reddito con la crisi economica". Poi la richiesta:

"Adesso siamo noi a chiedere un sacrificio al Presidente del Consiglio. Gli chiediamo di farsi da parte per aver trascinato la nostra generazione e questo Paese in un baratro di povertà, depressione e disoccupazione". E ancora: "Gli chiediamo di farsi da parte per raggiunti limiti d'età e per furto aggravato di presente, di futuro e di dignità a questo paese".

"Ormai almeno due generazioni di lavoratori sono in grande maggioranza segnati da contratti a termine, senza diritti e con retribuzioni da fame". Si tratta di "quasi un milione e mezzo di lavoratori para-subordinati, senza congedi parentali e malattia e privi di qualsiasi strumento di sostegno al reddito quando il lavoro scade, oltre due milioni i lavoratori a tempo determinato che vivono con l'ansia della scadenza".
.....

Chi dovrebbe pensare al futuro dei giovani li invita a guardare il futuro "avendo il sole in tasca"... Sempre più RIDICOLO.

«Siete così brave - ha detto il premier - che mi verrebbe voglia di invitarvi al bunga-bunga. Anche tu sei abbastanza carino, potresti venire...», ha poi aggiunto rivolto al ragazzo.

Berlusconi tra l'altro ha invitato i giovani premiati all'ottimismo e a porsi un traguardo molto molto ambizioso. Il premier per un'ora buona racconta barzellette e storielle, invitando a guardare il futuro «avendo il sole in tasca», così come al premier ha insegnato «un grande padre».

Non pare vero che un soggetto del genere sia ancora in circolazione a sparare balle e barzellette 24 ore al giorno e c' è ancora chi gli crede.

Basta, non se ne può più di lui e tutti quei servi che lo difendono senza provare vergogna di quello che fanno.

Sembrano tutti invasati. Chissà cosa sniffano.

Sante Marafini 08.04.11 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono i giorni
in cui le ovvietà sembrano conquiste
in cui la rabbia si accompagna allo sgomento

Questi sono i giorni
in cui la morte di disperati
fa anche tirare sospiri di sollievo

Questi sono i giorni
in cui il diritto allo studio e il diritto al lavoro
sono pretese inammissibili

Questi sono i giorni
in cui l'arroganza la fa da padrona
in qualunque tv e giornale
così da intimidire chi prova a ragionare

Questi sono i giorni
in cui un disastro nucleare
viene dimenticato
per lasciar posto alla corsa allo scudetto

Questi sono i giorni
in cui l'ultima guerra scoppiata
finirà a tener compagnia
alle altre guerre sulla terra

Questi sono i giorni
in cui.... tanti non avrebbero voluto vivere....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 08.04.11 21:55| 
 |
Rispondi al commento

siamo infinitamente grati ad Einstein: le sue equazioni hanno consentito la realizzazione di armi così potenti che le Grandi Guerre non si possono più fare. Nessun movimento pacifista sarebbe mai riuscito a tanto. E' sommamente edificante vedere grandi ed armatissime nazioni che danno addosso alle piccole: un po' come se un uomo di 40 anni massacrasse di botte un ragazzetto di 10. E' pure commovente vedere come certi politici e giornalisti invocano appassionatamente queste guerrucole di serie B: nessuno di loro però prende mai elmetto e fucile per andare in prima linea a giocarsi quotidianamente la pelle. Armiamoci e partite, insomma. Eroi in poltrona.

alessandro mela Commentatore certificato 08.04.11 21:55| 
 |
Rispondi al commento


Portatela a Porta Porta, portatela dove volete ma portatela via.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 21:54| 
 |
Rispondi al commento

previsioni del tempo: su tutta l'italia e' previsto mare calmo, cielo sereno, calma di vento

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 08.04.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento

la russa - basti pensare che augurò il cancro a uno che si era permesso di dire "forza barcellona!"

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 08.04.11 21:50| 
 |
Rispondi al commento

(dal corriere)
Presto libero «El Gordo», uccise Federica
Nel 2012 sarà scarcerato. Interrogazione della Lega:
«Il governo intervenga sulla Spagna»
Il 10 giugno del 2012 dovrà essere liberato e non è certo che i giudici spagnoli, entro quella data, possano emettere la sentenza di condanna. Secondo la procedura penale spagnola, ci sono due anni di tempo dal momento dell'arresto per trattenere in prigione l'imputato in attesa della sentenza di primo grado.

Interessante la coerenza della lega..per salvare le chiappe al nano votano per il processo breve, ma se succede in spagna si lamentano (ma tanto lo sappiamo che e' solo demagogia)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento

la propaganda particolarmente ostile e martellante di lega e pdl verso questa ondata di profughi e clandestini deriva dal fatto che alcune di questi stravolgimenti politici che stanno avvenendo nel nord africa stanno ostacolando interessi privati del nanetto e dei csuoi compagni di merenda. lapalissiano. non potendo prendere una posizione negativa nei confronti di queste rivoluzioni, spargono malessere e fanno terrorismo mediatico nei confronti delle stesse e dei paesi eu che hanno voluto appoggiarle. addirittura per buttare merda col ventilatore si sono travestiti da pacifisti.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 08.04.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAMMA MAMMA LI TURCHIIIIIIIIIIII,MIIIIIIIIIIIIII
CHE PAURAAAAAAAA!!!!!!!! ITALIOTI GNURANT!!!!!!!
PRIMA C'ERANO I TERUN,POI I VU' CUMPRA' POI L'EMERGENZA ZINGARI POI ANCORA "QUELLI DELL'EST", I CINESIIIIII E ORA I CLANDESTINI ALIAS PROFUGHI ALIAS SFOLLATI ALIAS RIFUGIATI ALIAS IL NUOVO BAU BAU DEGLI ITALIOTI,E POI..... SERA' QUEL CHE SERA' L'IMPORTANTE E' BLA BLA BLA BLA TESTA BASSA E SUCCHIA AL CAVALIER QUESTO QUA'.
ITALIANIIIIIIIIIIIIIIIII votantoniovotantoniovotantonio ITALIANIIIIIIIIII

CognomeEnome 08.04.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi racconta barzellette
Fateci caso.
Quando Berlusconi è politicamente in difficoltà fa due cose: attacca a testa bassa i comunisti (concetto che, negli anni, è diventato sempre più generico e comprende non solamente gli ex militanti del Partito Comunista Italiano, ma pure i magistrati, la Corte costituzionale, l'Unione europea e tutto quel che può essere riportato, anche vagamente, alla sinistra) e racconta barzellette.
Esattamente quel che sta facendo in questi giorni.
Perché lo fa?
Il primo motivo è che così facendo distrae l'opinione pubblica: attaccando i suoi nemici proietta su di loro tutti i mali passati, presenti e futuri, raccontando barzellette "obbliga" i media a parlarne, magari pure in tono scandalizzato e risentito, ma meglio parlare delle sue barzellette (e di quanto non fanno ridere) che dei suoi fallimenti come uomo di governo (l'uomo del fare... sì, vabbè).
Il secondo motivo è l'attivazione del codice del bambino. Come scrisse, ormai un decennio fa, Alessandro Amadori ("Mi consenta", Scheiwiller - Milano, 2002, pagg. 120 e ss.) "in ciascuno di noi, nel nostro inconscio, alberga un bambino (cioè una parte della personalità che ragiona in base al principio di piacere e non al principio di realtà), più ricche e viziate diventano le nostre società, più questo bambino conta. Il Cavaliere lo ha capito e ha avuto il coraggio di parlare al bambino utilizzando il codice del bambino. Ben lungi dall'essere un elemento di debolezza o di inconsistenza del movimento, il suo carattere infantile, sostanzialmente onirico, ne è il principale e straordinario punto di forza".
Quando noi ci scandalizziamo per le barzellette e le deploriamo non facciamo altro che giudicare con il codice dell'adulto che biasima il bambino. E il bambino, in realtà, non ci capisce. O deve fare un grande sforzo per capirci.
La bravura dei politici di centrosinistra e dei media che dicono di opporsi (magari a schiena dritta) a Berlusconi deve diventare quella di capire

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 08.04.11 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Giovanni Moretti

*****

Star, ti rispondo qui.

Direi che una delle cose da fare PRIMA di ogni altra è sempre la solita, se n’è già parlato tantissime volte: basta con il commercio delle armi.

Tutte quelle armi dotate del marchio di fabbrica "doc" Made in Italy, Usa, Urss, Francia eccetera eccetera, un vero export miliardario.

Naturalmente vanno comprese quelle a cui la meravigliosa fantasia e bontà dei loro inventori hanno dato la gioiosa forma di attraenti e coloratissimi giocattoli per bambini.

Compito esclusivo questo delle istituzioni dei vari governi super civilizzati, moderni e democratici, nelle persone dei loro diplomatici impomatati, azzimati e nominati per il loro savoir faire hanno il dovere, anzi l’obbligo di intervenire PRIMA di dar fuoco alle polveri.

Chiaramente se PRIMA di ogni altra considerazione, in particolar modo di ordine economico, al di sopra di tutto i suddetti moderni super civilizzati e democratici governi mettessero PRIMA l’uomo.

Ma se la guerra è business cosa importa a questi signori del PRIMA?

E di conseguenza anche del DOPO, visto che saranno altri ad occuparsene, altri che dopo essere stati testimoni delle barbarie dei tanti DOPO, nauseati e disgustati inizieranno a sensibilizzare il più possibile le persone parlando con sincera convinzione del potenziale PRIMA.

silvanetta* . Commentatore certificato 08.04.11 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate l'ot..pubblicità:
life is now.
Vodafone, azienda multinazionale leader nel mercato di telefonia fissa e mobile, “cede” (per il momento) 314 dipendenti della manutenzione, ad Ericsson.

L'azienda, fa intendere il passaggio come una cessione di ramo d'azienda..In realtà, l'azienda cede solo capitale umano, quindi "cede" passando per licenziamenti.
Giustifica il passaggio come "atto dovuto" al miglioramento della qualità dei servizi e all'ottenimento di una maggiore capillarità sul territorio.L'azienda tiene a specificare ai suoi dipendenti, il significato di valore. Secondo la multinazionale svedese, i valori sui quali sono stati misurati i dipendenti, non sono valori aziendali, ma sono "cose" presenti nell'individuo, indipendenti dal logo..(ahahaa)
La "dote" resta. Altre parole, sono uscite fuori: garanzia, professionalità, lavoro,performance, continuità, risultati. Mentre le ascoltavo, mi è tornato in mente il numero 314.
Pochi giorni fà il Parlamento Italiano con 314 voti, "cedeva" a 60 milioni di abitanti il seguente valore: Ruby (prostituta) e il caso a lei connesso, è stato legittimo perchè la minorenne, è la nipote di Mubarak. La dote anche qui resta, come rimane intatta la professionalità, l'integrità, la garanzia di chi ha "operato" per la sua immagine..
Sembra un paragone fuori senso, ma riflettendoci bene un senso ce l'ha. In entrambi i casi, il vertice strategico, si "libera" di un nucleo operativo. Nel primo caso il nucleo è formato da lavoratori, nel secondo da elettori. Entrambi presi in giro, entrambi soggiocati da "giochi" di potere, riassumibili con una frase celebre del Marchese del Grillo: "io so io e voi nn siete un cazzo". Infine, il bene materiale, assume maggiore valenza del capitale umano. Nel primo caso si racchiude nell'integrità morale ed etica della Vodafone, nel secondo nell'integrità morale ed etica della F..a di una minorenne. E allora, Life in now e W la F..A. Fine Pubblicità. Buon WE

lele71 p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 21:35| 
 |
Rispondi al commento

LA FOLLIA REGNA DA TROPPO TEMPO INDISTURBATA e nel suo percorso a contaminato il mondo intero.-------------------------------------------------------------------------------------------------------"Chiamare un assassinio "fuoco amico" è come definire seduttore uno stupratore".----------------------------------------------------------------------------------------------------------- E beh, di fatti li accomuna la stessa psicopatologia !!! Solo un pazzo non si accorge che il potere è nelle mani di squilibrati, santo cielo, non saranno mica "normali, sani".

rosa mantegna Commentatore certificato 08.04.11 21:33| 
 |
Rispondi al commento

IN ARRIVO A LAMPEDUSA DUE BARCONI CON 800 PERSONE A BORDO... HANNO SAPUTO CHE DOMANI CI SARA' IL NANO E VOGLIONO VEDERE IL CABARET.... DEL PICCOLO UOMO MA GRANDE MISERABILE....

aniello r., milano Commentatore certificato 08.04.11 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luciiii...ma il tuo è un chiodo fisso!!!
Sei passata prima a fare una visita all'Igene Mentale?

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 08.04.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Strano che "il Mandi" non abbia qualche sua troiata da dire in proposito...ah!no...Il PD meno elle era a favore di questi bombardamenti alla cazzo, quindi la vena poetica del "il Mandi" se la può, per oggi, ("il Mandi") infilare sù per il culo...tanto gli piace molto e lo si sà...
Beppe ti ho visto all'ultimo spettacolo. Sei stremato. Cerchi di spiegare l'ovvio, ma vedi ste facce dall'altra parte con espressioni da vacche e da cammelli, tutte pronte a sbavare e applaudire a prescindere (più pensando al LORO portafoglio che altro) per qualsiasi cazzata di qualsiasi cazzone tipo il "il Mandi" che oggi, guarda un po' si è dato... Se pensi Beppe di lasciarci in balia di un coglione da 10 manine verdi e 30 iodioti allora ti sbagli di grosso. E' un avvertimento da amico...

sinistri finti nulla del cazzo , appena parlate si sente la puzza di merda 08.04.11 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Ivanona stasera ama i barconi...vorrebbe andare in mare...ma portiamocela e poi la facciamo ritornare a nuoto o no?

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 08.04.11 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro ministro della guerra..."digiamecelo" ha intenzione di inviare i nostri militari a combattere affianco dell'ONU....evvaiiiii ecco perchè si vuole modificare la costituzione.. per esportare la democrazia.
Gnazio prima ci mandi tuo figlio...anzichè andare a vedere le partire dell'Inter!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 08.04.11 21:19| 
 |
Rispondi al commento

"Vedendoli dall'alto non possiamo identificare di che natura siano i mezzi" ha aggiunto Harding.

Perchè non scendono un pò più vicino a terra?
Mi sembra che in tempo di PACE siano bravisissimi a volare rasoterra.
Come sul CERMIS quando hanno tagliato le funi della FUNIVIA, anche lì causando MORTI,ed allora si erano DIFESI che dovevano volare rasoterra per simulare il loro comportamento in tempi di GUERRA?

Ma se poi in tempi di guerra volano sopra la stazione orbitante ???? quella scusa non era la verità.
Una giustificazione contraddice l'altra

Un saluto a tutti
Angelo Galli - Milano

angelo galli 08.04.11 21:15| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la russa va alla partita dell'Inter con l'aereo di Stato Ma cosa devono fare di piu questi farabutti mangiapaneatradimento?

mariuccia rollo 08.04.11 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La Tunisia e gli accordi con l’Italia
Vi propongo quest’intervista con il vescovo di Tunisi pubblicata sul Secolo XIX. Un quadro interessante che merita qualche aggiornamento. Gli accordi fra Italia e Tunisia, prevedono che il nostro governo dia 150 milioni – c’è chi dice almeno 180 – alle autorità tunisine da investire nel Paese nord Africano per creare lavoro e sviluppo. Si ricordi che l’attuale esecutivo nostrano a guida Lega-Pdl ha praticamente cancellato ogni fondo per la cooperazione internazionale da parte italiana. Ci pensano poi le cosiddette emergenze a far sborsare, senza programmi e progetti, un po’ di soldi. In questo caso per di più a un governo provvisorio. In quanto ai rimpatri l’accordo con Tunisi stabilisce che non rientrano nell’intesa tranne per qualche centinaio di tunisini rimasti a Lampedusa al momento della firma. Solo questi ultimi sono stati riportati a casa con alcuni voli, la richiesta della Tunisia era inoltre che l’operaizone rientro in in Patria senza grande clamore, cioè senza manifestazioni propagandistiche da parte italiana. Infine, è notizia di oggi, la Francia ha detto picche all’Italia, le frontiere rimangono chiuse. Ma insieme, invece, i franco-italiani pattuglieranno il mare. Grandi progetti insomma, investimenti forti sul futuro. Vedremo che accadrà quando il mare, nel canale di Sicilia, tornerà calmo.
L’accordo raggiunto fra Italia e Tunisia nei giorni scorsi non prevede i rimpatri dei migranti che si trovano nel nostro Paese. Si parla di un maggiore pattugliamento delle coste, ma la polizia in questo momento è molto impegnata a gestire la crisi sociale interna. E poi non bisogna dimenticare che la Tunisia ha ospitato un transito di circa 170 mila profughi che scappavano dalla Libia, sono stati sfamati e accolti tutti per un mese, l’Italia può fare altrettanto con i migranti arrivati a Lampedusa. In quanto alle

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 08.04.11 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“DIAMO UNO SCHIAFFO ALLA CRICCA ROMANA”.

Il 12 e 13 giugno siamo chiamati al referendum e non sono quisquilie. Decideremo se vogliamo il nucleare o no, se l'acqua dev'essere pubblica, se il premier e i ministri sono più uguali degli altri.

La cricca romana dei destronzi e dei sinistronzi, faranno di tutto per non fare raggiungere il quorum ai referendum.

“ITALIANI………………”, avete tra le mani l’arma più potente che esiste in democrazia, il voto, usatelo, fate sentire chiara e forte la vostra voce.

E’ ora che si occupino degli affari degli Italiani, non solo dei loro processi, delle loro prebende e delle loro poltrone.

“DIGLI DI SMETTERE”

“Chi va al mare, senza prima avere votato per i referendum, che peste lo colga”.

Paolo R. Commentatore certificato 08.04.11 20:59| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Un grave problema dell’umanità sta nel

fatto che gli idioti sono assai presuntuosi,

e le persone sensate sono piene di dubbi”.

Bertrand Russell

Ma “Dio è Trino o Quattrino”?

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 08.04.11 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... e guai a dire che loro sono i cattivi. Con tutta la pace e la democrazia che hanno distribuito nel corso dell'ultimo secolo, sarebbe una affermazione veramente anacronistica.

Tra non molto si invertiranno le parti. Allora si vedra'.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 08.04.11 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che in europa sono tutti dei fenomeni...

L'italia DEVE accogliere i migranti e NON deve applicare i respingimenti...ma...NON DEVE dare loro il permesso di soggiorno perche potrebbero andare a rompere i coglioni a loro!!!!!!!!

Per prima cosa grazie alle nostre BELLISSIME leggi un migrante senza permesso di soggiorno e quindi clandestino, secondo la nostra legge dovrebbe essere messo in GALERA!

per evitargli la Galera...possiamo dargli sono il permesso temporaneo...che la francia e la germania non vogliono che gli diamo!!!!

e va bene direi....dareti 100 euro al giorno per ogni migrante che ospitiamo e li piazziamo vitto e alloggio da qualche parte...all'ingrasso a tarallucci maccheroni tortellini e vino.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 08.04.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e l'opzione uscire da 'sta cavolo di Europa non esiste????

ll
----------------------------------------------------

c''e' bossi al governo, digli di farsi la sua padania e di uscire.
prendetevi le vostre responsabilita', non state a chiedere ad altri di attuare o appoggiare le caz..te che vi girano per la testa.
vuoi che i tuoi sparino ai barconi di extracomuntari? vuoi uscire dall'eu? vi assumete le vostre responsabilita', proponete la cosa e agite. siete voi al governo. non siete il governo del fare? visto che la questione emigranti e eu e' cosi' importante per voi, fate.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 08.04.11 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come sempre le azioni criminali hanno trovato sempre spunto dall'insegnamento e dalle strategie della santa chiesa cattolica romana. Correva l'anno 1244: "Ammazzateli tutti, Dio riconoscerà i suoi!"

Vera N 08.04.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Uccidere è proibito,
quindi tutti gli assassini vengono puniti,
a meno che non si uccida su larga scala e al suono delle trombe.

Voltaire

Lo scriveva nel 1750 !
Quante guerre ancora ?

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 08.04.11 20:03| 
 |
Rispondi al commento

BOMBARDATEVI I COGLIONI.

Art. 11

L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

Basta e avanza per capire che quello che fa il nostro paese è "incostituzionale"!

Ma,di cosa stiamo parlando?

Qui è tutti incostituzionale,a partire dal nostro governo e dalla nostra opposizione.

E' LA POLITICA LA COSA PIU' INCOSTITUZIONALE CHE ABBIAMO,FIGURATEVI TUTTO IL RESTO!!!

Ferrari e pedali,pedali e Ferrari.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 19:53| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Obama inconsapevole?

A ma davvero? Non sapevo che Obama fosse parente di Scajola!!!

Obama è una marionetta calata al momento giusto, solo per far credere che la barzelletta del sogno americano, ormai rantolante, del "tutti possono farcela" è vera!!!

La più grande presa in giro dopo babbo natale e dio!!!

Caro Beppe, dilla tutta. Dillo che l'ammmerrrigani senza guerra non hanno più economia.

Suggerisci la lettura di Shock Economy di Naomi Klein, fai capire davvero come funzionano le cose e a cosa servono NATO, ONU, OMS, BANCA MONDIALE, L'OMC, FMI e compagnia cantante.

Spiegalo che gli stati non esistono più da decenni. Spiegalo che ci sono dei buracrati al servizio della finanza che spostano guerre ed interessi a seconda del bisogno.

http://youtu.be/Gaqj_zT8Lgw


Ho notato che spesso qualche promotore finanziario disonesto, scappa con l'incasso lasciando centinaia di persone con un palmo di naso.

Ho anche notato,però, che questi episodi accadono sempre in padania, semplicemente perchè lì stanzia una razza di menomati mentali boccaloni che credono molto nelle promesse, fatte e mai mantenute, da qualunque soggetto furbo e si fanno chiamare "leghisti"...

Franco F. Commentatore certificato 08.04.11 19:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

... "volontariamente", ormai gli stranieri...
...sono i legaioli!!!...............

Gli immigrati festeggiano l'Unità d'Italia
Le 150 foto-storie dei nuovi connazionali
La mostra on line raccoglie i ritratti dei nuovi italiani. Indossano il tricolore su berretti, magliette, giacche e altri capi di abbigliamento. Volti che raccontano un paese che sta cambiando

http://www.repubblica.it/solidarieta/immigrazione/2011/04/08/news/gli_immigrati_festeggiano_l_unit_d_italia_con_150_foto-14682266/?rss

anib roma Commentatore certificato 08.04.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

PER MOLTI CHE POSTANO A CAPOCCHIA

"Esperienza o idea"

Quando ad una esperienza si antepone un'idea, e lo si fa per negare quell'esperienza; in quel momento ci troviamo di fronte al trionfo (tronfio) della parte più retriva del male. Quando in nome di una idea si negano le esperienze, l'essere umano inevitabilmente muore.
Che sia nei lager, che sia nei gulag, che sia in una qualsiasi città anonima per una anonima storia di disperazione... Che sia per l'ostinata negazione da parte di alcuni della dignità degli altri...
Che sia per una moda.
Che sia per una idea rivoluzionaria.
Che sia per una idea restauratrice...
Ciò...
Circa il giudizio sul fatto in sé... Non ha alcuna importanza.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 19:41| 
 |
Rispondi al commento

sugli immigrati sbarcati in italia che gli altri paesi non vogliono:

--------------------------------------------------

"Per rafforzare il concetto, spiegano ancora le fonti diplomatiche, gli stessi governi del Nord Europa sono pronti a ricordare all'Italia il dettato della "chiara" legislazione europea: la gestione degli immigrati, intesa come rimpatrio degli illegali e valutazione delle domande d'asilo, spetta al Paese in cui essi approdano.

E non mancano i precedenti storici a sostegno della posizione contraria allo smistamento dei profughi, con la stessa Italia protagonista, ma a ruoli invertiti, e la Germania esempio di coerenza e rispetto delle norme comunitarie. "L'Italia non ha voluto alcuno degli immigrati che sono arrivati a Malta - ricordano infatti le fonti -. E a suo tempo la Germania non battè ciglio di fronte ai 300mila che arrivarono nel paese al tempo della crisi nei Balcani"."

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 08.04.11 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo post non ci sono "menate" Questo si chiama parlare chiaro!!! Vai Beppe Grillo, vai come un treno!!!

rosa mantegna Commentatore certificato 08.04.11 19:31| 
 |
Rispondi al commento

"Esperienza o idea"

Quando ad una esperienza si antepone un'idea, e lo si fa per negare quell'esperienza; in quel momento ci troviamo di fronte al trionfo (tronfio) della parte più retriva del male. Quando in nome di una idea si negano le esperienze, l'essere umano inevitabilmente muore.
Che sia nei lager, che sia nei gulag, che sia in una qualsiasi città anonima per una anonima storia di disperazione... Che sia per l'ostinata negazione da parte di alcuni della dignità degli altri...
Che sia per una moda.
Che sia per una idea rivoluzionaria.
Che sia per una idea restauratrice...
Ciò...
Circa il giudizio sul fatto in sé... Non ha alcuna importanza.


Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 19:29| 
 |
Rispondi al commento

E i lettori del Giornale si augurano più morti. Un contenitore di no,di “crepassero”,di “non ne possiamo più”.Dove conta solo il no.Speriamo non se ne trovino altri in vita”si legge nei commenti Ma è andata in scena una vera e propria tragedia del mare e di vite che adesso non ci sono più, tra dispersi e morti certificati,inghiottiti dal mare.Ma il pubblico Pdl,da quell’orecchio non ci sente proprio.E invoca altra tragedia,altro sangue, altre morti.“Peccato, troppi sono vivi”,oppure, “si è ribaltato un barcone……e chi se ne frega!!Dovrebbero ribaltarsi tutti i barconi che vengono sulle nostre coste,così avremmo finito di fare patti con i paesi nord africani che poi non rispettano,senza bisogno di sborsare un’Euro”.E ancora “si vide il Piave rigonfiar le sponde e come i fanti combattevan l’onde.Rosso del sangue del nemico altero,il Piave comandò: “Indietro va’,o straniero” - “ho detto una battutaccia : chi se ne frega.Perchè dobbiamo andare sempre noi a riprenderli?Se facessimo come Malta e puntassimo contro i loro barconi i cannoni,vuoi vedere che andrebbe la Boccassini a riprenderli!!”Passando per il “non me ne frega nulla,se fossero restati al paesello,sarebbero vivi. Pesino,come macigni, sulla coscienza (non l’hanno)di chi li vuole”. Ma non è finita: “Voglio dare un’applauso al mare e al vento che sono i veri italiani.Però 48 superstiti.Troppi. Bisogna fare meglio la prossima volta se tentano ancora.
Per tutti i buonisti io dico:E immorale dare aiuto e conforto al nemico!!”Oppure:“Sono veramente demoralizzato per il numero così alto di superstiti.Speriamo non se ne trovino altri in vita”.E:“no,altri 3 salvati:è l’ultima bella notizia che ci ha dato il TG5 in chiusura… Allegria!Ci sarà Maroni che li ha di cartoni,ma che dire di queste molto buone giornaliste che approfittano del loro megafono per incitrullire ancora più la gente??E allora ancora allegria"
Pensieri Horror!E per fortuna che si dicono cristiani!
Alla fine la direzione li ha cancellati.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.04.11 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi l'Ivanona ha due NiKi in un giorno!!
Milena fa la Gurdiaallavilla!!!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 08.04.11 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando "Lorsignori" vogliono, possono buttar giù qualunque governo o regime in tre giorni: basta attivare le solite forze-canaglia,cominciando dai famigerati Servizi segreti. L'hanno fatto in Cile, in Congo, persino a Panama, e in tanti altri posti, senza far ricorso alle guerre di lunga durata. Queste sono il segno tipico della nuova economia anarcocapitalista: smaltimento di arsenali in surplus e nuovi ordini di fornitura ai cannonieri e armaiuoli assortiti, con tutto l'indotto che ci gira intorno; senza contare le implicazioni finanziarie, con le speculazioni che la fanno da padrone e le Borse che tiranneggiano.
Se davvero si voleva buttar giù Gheddafi, ripeto, si poteva fare in tre giorni, e invece no: hanno fatto ricorso alla solita guerra infinita perché questo sistema, avendo sequestrato il lavoro, non produce più ricchezza materiale; e perciò, l'unica maniera che ha di far girare una certa quantità di denaro a certi livelli, è il ricorso alla distruzione e alla ricostruzione degli arsenali bellici. Senza contare la madre di tutti gli obiettivi: l'imperialismo armato ottocentesco per l'accaparramento delle ultime scorte di risorse energetiche.

domenico maniscalco 08.04.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento

IL SEGNO PIU' GRANDE DI IMBECILLITA'

è quando si antepone una idea a una esperienza.
Quando in nome di una idea si negano le esperienze l'essere umano inevitabilmente muore.
Che sia nei lager
che sia nei gulag
che sia in una qualsiasi città...
per disperazione
o per negazione della dignità di chiunque

è ininfluente.


-Barlow

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 19:06| 
 |
Rispondi al commento

...proverbio per i vermi-razzisti :

"RICORDA CHE QUANDO IL MALE MIO SARA' VECCHIO,
...IL TUO SARA' NUOVO"!!!


“Magari morissero tutti” i commenti shock su Il Giornale e un paese malato

“Voglio dare un’applauso al mare e al vento che sono i veri italiani. Però 48 superstiti. Troppi. Bisogna fare meglio la prossima volta se tentano ancora.” (lettore del Giornale, aprile 2011)

http://informarexresistere.fr/magari-morissero-tutti-i-commenti-shock-su-il-giornale-e-un-paese-malato.html

anib roma Commentatore certificato 08.04.11 19:05| 
 |
Rispondi al commento

la GUERRA ha assunto una connotazione vigliacca come mai nella storia.
e come se non bastasse MAI NELLA STORIA E' STATA COSI' EVEIDENTE E AMPIA LA FORBICE TECNOLOGICA TRA LE PARTI IN conflitto...droni contro civili inermi, missili contro truppe cammellate, mine a frammentazione contro BAMBINI, e persino URANIO IMPOVERITO col quale prendere 2 piccioni con una fava: si stermina simultaneamente l'obbiettivo nemico e le proprie truppe (deve esserci un disegno, dietro...magari di tipo eugenetico) ...etc..etc...

per descrivere al meglio la BASTARDAGGINE delle pseudo-guerre contemporanee mi piace riportare un passo di Massimo Fini, da "Il ribelle":

"In = Concentrato di ipocrisia in una preposizione. Tutti i giornali parlano di guerra IN Jugoslavia, di guerra IN Afghanistan, di guerra IN Iraq, e non di guerra ALLA Jugoslavia, ALL'Afghanistan, ALL'Iraq.
Nel secondo conflitto mondiale nessuno si sarebbe mai sognato di dire che le Democrazie facevano la guerra IN Germania. La guerra si faceva ALLO Stato tedesco, al suo governo e al suo popolo. Il 10 giugno del 1949 Mussolini dichiarò guerra ALLA Francia a ALL'Inghilterra.
Ma noi oggi non facciamo, per carità, guerre agli stati e ai loro popoli. Sarebbe disdicevole e molto poco politically correct. Semplicemente ci IN-TRODUCIAMO, con le armi e con gli eserciti, negli altri Paesi per liberare quelle popolazioni da se stesse e dai loro falsi convincimenti, in nome del loro Bene di cui siamo i supremi giudici. Canaglie."

non so voi, ma a me fa sempre più schifo appartenere a questa specie animale che risponde al nome di homo sapiens sapiens.
SAPIENS UNA BENEAMATA CEPPA....

davide lak (davlak) Commentatore certificato 08.04.11 19:04| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Grandi e piccole performance dei "salvatori".

10 settembre 1943.
Appena due giorni dopo l'annuncio dell'armistizio con gli Alleati e della fine dell'alleanza militare con la Germania, il popolo di Isernia (molise), all'udire del rombo degli aerei amici, accolse con festosi saluti, sventolando fazzoletti bianchi, gli anglo-americani che sorvolavano sui loro occhi rivolti al cielo. Ma gli aerei miltitari americani iniziarono a scaricare sulla città molisana bombe che uccisero circa 4000 persone, radendo al suolo l'intero centro abitato.

Qualche settimana prima (testimonianza diretta di mia madre). Campagne dell'Irpinia. Due casolari ad un chilometro di distanza l'uno dall'altro. In uno c'era una famiglia numerosa, amici di mia madre. Nell'altro casolare, giorni prima, c'era stato un comando tedesco per poche ore. Indovinate quale casolare radono al suolo. Mia madre raccolse i brandelli della sua amica 14-enne a 50 metri da quella che era la sua umile casa.

Premio nobel per la pace ad un presidente di questo "impero"? Segno dei nostri tempi, tempi ...capovolti!

carmine d9 Commentatore certificato 08.04.11 19:03| 
 |
Rispondi al commento

grande Beppe, finalmente un post come si deve contro il crimine dei bombardamenti, specialità degli americani. Sul tema consiglio la lettura di due libri di John Kleeves, "sacrifici umani" e "vecchi trucchi".
vado off topic per consigliarti di approfondire la questione del debito pubblico, perchè soprattutto tu stai contribuendo a fare del terrorismo su questo tema, mentre basterebbe tornare a fare una politica monetaria sensata per risolvere i problemi degli stati. Il punto è che la politica monetaria è stata consegnata ai banchieri i quali la fanno a esclusivo interesse delle banche invece di farla nell'interesse della collettività. Lo scopo è privatizzare tutti i beni pubblici facendo sembrare indispensabili i tagli più selvaggi. Bisogna capire che gli stati non devono necessariamente prendere i soldi a prestito, perché possono anche stampare i soldi che gli servono (si chiama aumento della base monetaria), cui deve seguire l'aumento della riserva obbligatoria per le banche, per evitare che queste creino troppa moneta coi prestiti. Da almeno trent'anni la base monetaria (soldi su cui non si pagano interessi) è tenuta bassissima per favorire le banche. I trattati europei hanno vietato la stampa di denaro da parte degli stati, ma è un provvedimento demenziale il cui scopo è portare gli stati sull'orlo del fallimento, per costringerli a privatizzare tutto, e che dimostra che i politici sono i camerieri dei banchieri, come diceva Brecht.
Possibile che non riesci a capirlo e lanci un movimento per salvare gli stati dall'elite di grandi banchieri e grandi capitalisti??? Non farai mica parte anche tu di questa cricca, perdio?
Chi crede che la stampa di moneta conduca necessariamente all'iperinflazione non ha capito una mazza di come funziona la politica monetaria. Possono aiutarlo i link seguenti:

http://vocidallestero.blogspot.com/2011/04/stampare-o-non-stampare-questo-e-il.html#more

http://www.stampalibera.com/?p=11774

roberto bortolotti 08.04.11 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Condivido ogni parola del post di oggi. I miei genitori sono nati e vivevano a dieci chilometri da Cassino e hanno conosciuto purtroppo molto bene gli effetti delle bombe, nei cimiteri non c'era più posto per seppellire i morti e ogni volta che sento parlare di guerra, di bombardamenti provo un tale odio verso chi ancora sostiene che le bombe sono la risoluzione dei problemi, da augurargli di sentirle sul proprio capo per rendersi conto di quanti problemi risolvano. Vorrei urlare alle donne americane che non si ribellano alla politica "delle bombe" esercitata dai loro capi, solo perché non le hanno mai sentite esplodere vicino, non hanno mai sentito il rombo dei bombardieri sulle loro teste, non hanno mai visto i propri famigliari seppelliti sotto le loro case, non hanno mai visto le loro belle e ricche città trasformate in cumuli di macerie, altrimenti si opporrebbero alle guerre in serie promosse dalla "democratica America" . Arrivano a condividere l'esportazione della democrazia con le bombe. Non ditemi cattiva ma se una volta provassero anche loro cosa significa, forse costringerebbero la loro democratica nazione a più miti consigli. Della distruzione delle due torri ne hanno fatto un arma, per arrogarsi il diritto di vita e di morte di Paesi che nulla ne avevano a che fare, ma dovevano moltiplicare per mille ogni americano morto e chi se ne frega se colpevoli, o innocenti proprio come i morti delle torri. Le nazioni europee che pure avendo provato sulla pelle gli effetti delle bombe, continuano a condividere le guerre, sono da condannare mille volte di più degli americani, ma gli interessi economici, la sete di potere e il saccheggio di Paesi in ginocchio, li spinge come iene a partecipare ai massacri. L'ONU nato con compiti nobili ma gestito da chi nobile non è, non garantisce proprio nulla.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 08.04.11 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Le civilta passate sono nate, cresciute, e sono passate; nei nostri giorni l'america la francia l'inghilterra la fanno da padrona nello scenario mondiale, esportano democrazia a tutto spiano, e si considerano civilta moderne. Quando buttano le bombe è sempre per una giusta causa, e il signore e sempre con loro. Adesso stanno venendo fuori delle altre civilta come la cina , la corea chissa se loro vogliono esportare la loro democrazia.
Io penso prima o poi ci fagocitiamo a vicenda in un grande fungo nucleare, perche i grandi della terra non son cosi grandi e responsabili per tenere in mano una cosi grande forza di distruzione come il nucleare.
Se vuio che il tuo bambino non si faccia male con una pistola carica la devi togliere dalle mani.
Domanda chi puo essere in grado di togliere il giocattolini a questi incoscienti?
Io non ho trovato una risposta e voi?

ps l'italia che ha rinunciato al nucleare ci sta seduta sopra (vedi ghedi)

vincenzo v., trapani Commentatore certificato 08.04.11 18:54| 
 |
Rispondi al commento

non ha senso leggere la storia con i se o con i ma.....certo che se non fossero stati gli americani certo con tutti i loro interessi inclusi a liberarci dal nazifascismo allora sarebbero stati i carri armati russi a farlo......vale la pena ancora oggi andare a Loreto per una preghiera di ringraziamento per come sono andate le cose...il resto è noia!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 08.04.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Usura di Stato. C’è anche chi muore di Equitalia.
Ecco le cifre di EQUITALIA: più di 7 milioni di fermi amministrativi, quasi 4 milioni di immobili ipotecati, più di un milione di conti correnti sequestrati, in questi ultimi 2 anni più di 1200 di piccole imprese hanno dovuto dichiarare fallimento con la diretta conseguenza dell’annientamento di oltre 8000 posti di lavoro. Milioni di famiglie italiane gettate sul lastrico. Ecco i numeri del dissesto sociale provocato da EQUITALIA.
Ormai viviamo in un contesto sociale che s’è imbastardito. Cartelle pazze, semafori truccati, debiti irrisolti delle vecchie società di riscossione che vengono riversati sui cittadini (vedi Tributi Italia di Aprilia e Gestline) ipoteche illecitamente applicate, etc etc. Nella stragrande maggioranza dei casi questi provvedimenti vengono attuati senza che i cittadini interessati ne siano informati. In un periodo di grave crisi economica come quello in cui viviamo è assolutamente impensabile continuare con questa mattanza sociale, attuata da una società pubblica (come EQUITALIA) che applica metodiche mafiso/criminali, tassi da usura, senza porre la benchè minima attenzione alle condizioni personali dei cittadini. E’ un sopruso di Stato. Intanto da Torino arriva (l’ennesima) storiaccia di malaEquitalia.
"Mio marito, morto di crepacuore vittima di Equitalia"
http://www3.lastampa.it/torino/sezioni/cronaca/articolo/lstp/396511/
«Per 6 mila euro ci hanno ipotecato casa e tolto i fidi»
(Marco Accostato – La Stampa) Torino
“Le case non si toccano... non si può fare ammalare così la gente”, diceva un anno fa Mauro Bordis, con le lacrime agli occhi, di fronte alle telecamere di Report, durante una puntata-inchiesta su Equitalia. Piccolo artigiano esperto in antichità e restauri, aveva da poco scoperto di avere la casa di Moncalieri ipotecata e i fidi bancari sospesi per una cartella esattoriale da 6 mila euro. Un piccolo debito, una somma non pagata entro la data di scadenza.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 08.04.11 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Karl Kraus

Ci sono imbecilli superficiali e imbecilli profondi.

Sono tutti seduti al parlamento.
Di tutti i parlamenti.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 08.04.11 18:39| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

OT (ma non tanto)

L'ENERGIA E' RUSSA

di Loretta Napoleoni - 8 Aprile 2011

Il nucleare è spento. La domanda di Gas vola.

Ecco come il cambio energetico può spostare il potere europeo dall'asse Parigi-Berlino.

E la Francia senza l'atomo è una nazione finita
Mentre il mondo si interroga sul nucleare, l'alternativa più plausibile è il gas.

Cosa cambierà nella geopolitica.

Ne abbiamo parlato con Loretta Napoleoni.

Il nucleare, dopo Fukushima, è diventato il pericolo numero uno per l'umanità.

Nei paesi arabi, il petrolio è messo a rischio dalle rivolte.
Sta cambiando qualcosa nel mondo, dal punto di vista energetico?

Prima di tutto bisogna dire che come al solito noi invece di fare una politica pro-attiva, quindi di previsione di eventuali cambiamenti, ma anche di disastri che si potrebbero verificare sul mercato energetico, facciamo una politica reattiva, quindi reagiamo ad avvenimenti che sono di carattere eccezionale.

Detto questo sicuramente la politica energetica occidentale e mondiale deve cambiare.

Uno degli elementi interessantissimi e anche negativi di questa mancanza di programmazione è l'influenza che la bioenergia, e quindi la produzione per esempio di etanolo, sta avendo sui prezzi delle derrate alimentari.

Faccio un esempio: la Cassava che è un prodotto che viene consumato principalmente in Africa, è usata dal 2007 in poi dalla Cina quale risorsa principale per la produzione di etanolo.

E questo ha portato a un aumento esponenziale del prezzo della Cassava, mettendo nella condizione di non riuscire a sfamarsi intere popolazioni africane.

Questo è importante per capire che una riconversione energetica, deve essere una riconversione che tiene presente le conseguenze economiche, commerciali, ma anche sociali dell'uso di energie pulite nei confronti di alcune parti del mondo che utilizzano il cibo per sfamarsi, mentre invece noi lo utilizzeremmo per riscaldarci, quindi quale forma principale di energia. […]

link ↓

silvanetta* . Commentatore certificato 08.04.11 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando gli elefanti combattono è sempre l'erba a rimanere schiacciata.

Proverbio Africano

silvanetta* . Commentatore certificato 08.04.11 18:30| 
 |
Rispondi al commento

I bombardamenti forse sono meno imprecisi di quello che si crede.... non so quanto la Nato e l'Europa desiderino un Nord Africa rivoluzionario e la libertà per i suoi abitanti di circolare liberi, prima Gheddafi li faceva morire di nascosto nelle sue prigioni o nel deserto, l'Europa vuole in ogni modo fermarli a costo di usare i missili

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 08.04.11 18:27| 
 |
Rispondi al commento

orrori della guerra:

http://etleboro.it/video.php?id=last

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 08.04.11 18:24| 
 |
Rispondi al commento

...Italia contro Francia, Germania contro Italia, onu contro Africani...annatetuttiafffanculo........

viva i popoli che hanno dignità!!!

anib roma Commentatore certificato 08.04.11 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sapevamo tutti che prima o poi avrebbero proposto di abolirla, la XII disposizione transitoria e finale. Allora perché stupirsi? Stupiamoci semmai del fatto che qualcuno si indigni. In particolare di Schifani. Non perché con il fascismo e con il grande statista Mussolini avrebbe dato prova di andarci a nozze, come vorrebbero le malelingue che paragonano Berlusconi al Duce (dopo tutto, quando c’era lui i treni arrivavano in orario, soprattutto quelli diretti oltre confine). Desta stupore, piuttosto, che si possa sostenere che la nostra democrazia sia sana e senza difetti, quando poi abbiamo bisogno dello strumento della legge (quindi di forze di polizia e di tribunali) per vietare idee che riteniamo false e repellenti. Voglio dire, io reputo falso e repellente che l’ingestione di mezzo chilo di feci umane al dì sia essenziale per mantenere la cittadinanza italiana, ma non ho bisogno di un articolo della Costituzione appoggiato da una legge Scelba per mettere fuori legge un partito che lo proponga: mi basta non votarlo.

Io sarei per la totale, completa e perfetta riabilitazione del Partito Nazionale Fascista come partito legittimo in qualunque Paese civile, perché resto convinto che la dialettica politica di un Paese civile farebbe passare a chiunque la tentazione di candidare idee fasciste dopo la prima solenne bastonata alle elezioni. Si vede bene, dunque, che ci sono tutte le ragioni perché l’Italia si tenga ben stretta la sua XII disposizione transitoria e finale. Si vede altresì che Schifani farebbe bene a tacere e tornare nel buco nella sabbia in cui è stato in questi mesi, salvo prendere una posizione in un dilemma in cui nessun membro dell’attuale classe dirigente si dovrebbe trovare a proprio agio: o l’Italia è un Paese in cui la democrazia è in pericolo (vuoi per l’ignoranza in cui parte degli elettori vengono colpevolmente mantenuti, vuoi per colpa del clima, vuoi per via dell’intelligent design), e allora il PNF deve rimanere un illegale spauracc

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 08.04.11 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la solita storia .....

Promotore finanziario sparisce:
«evaporati» i soldi di molti clienti

...un portafogli di 520 clienti e 24 milioni di euro...

una volta a brembate una volta a medolago e la magistratura non indaga ?!?!?!?

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggi le percentuali di perdite tra i civili e i militari. Gia' tra la prima e la seconda guerra mondiale, vedrai che differenze.

Luca Popper

caro luca mi sa che devi rivedere un po di storia

un esempio su tutti
http://it.wikipedia.org/wiki/Assedio_di_Leningrado
assedio di leningrado
1.000.000 UN MILIONE di civili morti

CHECCO C. Commentatore certificato 08.04.11 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"ADDETTI AL MIXAGGIO..."
(1995)

Sss.... sss... BOOM!!! BOOM!!!... Aaah, Goran!.. GORAN!..
"Il ritiro dei Caschi Blu..."
BOOM!!! BOOM!!! Ratatatà... Ratatatatà...
"Gli aiuti umanitari sono stati bloccati nei pressi di..."
Aaaaaaah!.. "Il Papa ha parlato dell'abominio che..."
BOOM!!! BOOM!!!... Crack... .... Aaah, Marija!!!... ....
"... del continuo perpetrarsi di stupri etnici..."
Ratatà... ratatà... ratatà... "I soccorsi umanitari..."
"I musulmani rubano armi all'ONU per difendersi da soli."
BOOM!.. BOOM!.. Ratatatà!.. "... ci si chiede se l'Europa
tutta non abbia già perso la faccia..."
Ratatatà. Boom. Ratatatà-tà... Bang. Ssfiiiiii-boom!
"Tra i bombardamenti e il tiro dei cecchini
la vita a Sara..." "....ai primi dieci che telefoneranno
verrà inviata in omaggio una sacca di pelle." "Negoziato."
BOOM!!!... BOOM!!!.. BOOM!!! "... negoziare!"
"... tardi, ma non rimandare oltre l'intervento mil..."
"Siamo contrari. La pace si conquista con la pace."
BOOM!.. BOOM!.. eee...BOOM! eBOOM! e-ancoraBOOM!!! !!! !
"Il Capo dello Stato Oscar Luigi Scalfaro, dall'estero..."
BOOM! RATATATA'... "L'arrivo in Italia di quei poveri
bambini mutilati nel fisico e nello spirito..."
BOOM! Ah!.. "L'interventismo è sempre e tutto di destra."
"... quel macellaio di Karadzic!.." "Chirac..." BOOM!!!
"Il leader repubblicano al Senato, Bob Dole si è detto..."
"L'enclave musulmana di Gorazde in cambio di..."
Boom... boom... ... BOOM!!! "Il Segretario dell'ONU..."
BOOM! BOOM! "L'Italia..." BOOM! "La Francia..." BOOM!
"... aspettare le decisioni..." BOOM! "Clinton..." BOOM!!!
"Agnelli..." BOOM!.. "Major..." "Le sinistre... le destre..."
"Questi qua... quelli là..." BOOM! BOOM!! BOOM!!! BOOM!!!!
Ratata-boom... RATATA'-BOOM!.. BOOM!!! .... .... ....

e ALLORA?

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Si! A proposito di coglioni da bombardare, ma sto Berlusconi e' come un B52, non capisco mai un Kazzo di quello che dice. Adesso dichiara che per la democrazia si deve cambiare la carta!? Ma quale, quella da culo o i rotoloni da cucina?
Vaffaunzum!!

Make Dici 08.04.11 18:15| 
 |
Rispondi al commento

e poi scusate se sto sul campo di battaglia
e uso un sistema MRLS ( che voi capre ignoranti nn sapete cosa e) perche ce un assembramento di truppe nemiche siete sicuri che nn ci sono vittime civili???
ma ke idiozie una appresso ad un altra.

i civili per forza di cose nelle guerre muoio e sempre stato cosi anche nel medio evo dove non ci stavano i bombardieri ma c'erano gli assedi alle città nemiche, e dove si usavano armi batteriologiche, (voi dite hahah armi batteriologiche nel medioevo hahhaha, e io vi dico si. Perche i assediatori erano soliti mettere sulle catapulte cadaveri di uomini o animali morti di peste e li lanciavano dietro le mura delle città assediate)

CHECCO C. Commentatore certificato 08.04.11 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuoco amico significa non dover mai dire “mi dispiace”

La Nato ha dichiarato oggi di non avere alcuna intenzione di chiedere scusa ai ribelli per il “fuoco amico” che a Brega hanno provocato la morte di diversi insorti. Parola del contrammiraglio Rass Harding.
Il vicecomandante dell'operazione Unified Protector, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nella Sede Napoli di Bagnoli. Harding ha sottolineato di voler aspettare notizie più certe dagli inquirenti della Nato prima di fornire «una risposta ben dettagliata» sul numero delle vittime.
Non ci saranno scuse», ha detto il gen. Harding, rilevando che sul terreno la situazione “è molto fluida”. “Sembra che due nostri attacchi aerei di ieri abbiano potuto provocare la morte di un certo numero di membri del Cnt (il Consiglio Nazionale di Transizione di Bengasi), che operava con carri armati”, ha dovuto ammettere. “Fino a ieri, non eravamo stati informati che le forze del Cnt facessero uso di carri armati”, ha sottolineato l'alto ufficiale della Nato, cercandodi giustificare l'errore. La Nato ha le prove che quando colonne di carri armati si avvicinano ad aree abitate, «rappresentano un pericolo per la popolazione». Nonostante i ripetuti incidenti che hanno causato vittime da fuoco amico, secondo Harding, “non spetta alla Nato migliorare il livello delle comunicazioni tra gli alleati e le forze dei ribelli”.
Intanto i caccia della Nato stanno sorvolando in queste ore i cieli di Brega e Ajdabiya, in Cirenaica. Lo riferiscono alcuni testimoni citati dalla tv satellitare Al Arabiya. In queste ore Ajdabiya è deserta, in attesa di un attacco delle truppe di Gheddafi, mentre la città è ancora in mano ai ribelli. Fonti degli insorti di Bengasi hanno inoltre annunciato che sono iniziati questa mattina nuovi scontri a fuoco a Misurata tra le truppe di Gheddafi e i ribelli

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 08.04.11 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dire queste cose, dimostra una poca conoscenza delle cose. L'uso del potere aereo e essenziale nelle guerre moderne, anche se ovviamente non basta per vincere una guerra.
Dire che gli americani( ma c'è l'avete sempre con gli americani?) hanno bombardato per risparmiare i suoi soldati e di un idiozia tale che non so come si possa dire, vedasi per alcuni semplici esempi D-DAY, viettnam ( 60.000 americani morti) Afghanistan e altro.
per quanto attiene alla bomba atomica sul giappone sei sicuro che con lo sgancio di essa non ci sono stati meno morti?
mi spieghi come facevi a far arrendere il giappone? lo dovevi invadere, e sai cosa significava invadere il giappone? vatti un po a vedere le battaglie di Iwo Jima http://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Iwo_Jima
o la battaglia di Okinawa
http://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Okinawa
e vediamo un po quanti morti ci sarebbero stati in più

CHECCO C. Commentatore certificato 08.04.11 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Don Giovanni Bellò, parroco di Semonzo del Grappa (Treviso), rilascia un'intervista su Berlusconi comunicandoci che andare con le prostitute è meno grave che lasciarsi scappare una bestemmia.
Non che la cosa mi meravigli, ci mancherebbe: però, come dire, da un uomo di chiesa, che dovrebbe grondare carità cristiana, sarebbe lecito aspettarsi un'analisi un tantino più articolata: la prostituta in questione è pienamente consenziente, oppure si tratta di una schiava del sesso brutalizzata e costretta a vendere il proprio corpo da chissà quale banda di delinquenti? E' maggiorenne o minorenne?
Invece niente. Passino le puttane, senza farsi troppe domande: ma bestemmiare no, è più grave e tanto basta, ragion per cui Berlusconi -testuale- non è che "una vittima di questo sistema, è un povero diavolo e anche sfortunato".
La curia, naturalmente, si dissocia, ma c'è una domandina che mi rimane in testa.
Quanti sono i sacerdoti che sotto sotto la pensano come Don Bellò?
Quanti di loro, parlando con i fedeli, contribuiscono a diffondere simili convinzioni?
Quanta parte della propaganda berlusconiana, insomma, viene diffusa in modo strisciante attraverso le parrocchie?
No, perché sapete com'è: quelle sono quasi più diffuse delle televisioni.
E non hanno manco uno straccio di garante.

http://metilparaben.blog.unita.it/meglio-puttanieri-che-bestemmiatori-parola-di-parroco-1.281334

***

Ora si che possiamo "bombardarci i coglioni"!

Che cosa non farebbe la chiesa per l'8permille!
E per non pagare le tasse!
E per riciclare il danaro dei potenti!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 08.04.11 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basterebbe che prima di entrare in guerra fosse obbligatorio ( ed e´assurdo che non lo sia) chiedere ai cittadini il permesso di farlo.
E´mai possibile che pochi psicopatici possano decidere della vita di milioni?
Io spero che l´Italia sia abbastanza furba da rifiutarsi, anche se temo che non lo sara´.

Patrizia Demaria 08.04.11 18:07| 
 |
Rispondi al commento

CARLO SE NE' ANDATO....i maiali sono rimasti.
ANCORA UN ASSASSINIO NELLE CARCERI ITALIANE, PER CARLO IL PROCESSO E' STATO BREVISSIMO...

Carlo aveva 22 anni era un ladruncolo...non era un boss ,non era un killer di mafia nè un fighetto figlio di papà in stile Novi Ligure ,quindi di lui non si occuperà l'insetto di porta a porta ne le schifose trasmissioni del pomeriggio televisivo...non ci sono storie di sesso in questa tragedia...non ci sono soldi ne politica solo emarginazione e tragedia ma questo non interessa al mondo dei maiali politici-giornalisti. Per chi ci crede Carlo sicuramente è andato a stare meglio ha lasciato noi su questa terra a convivere con i maiali della casta, mi scuso con i suini per l'accostamento,maiali che giorno e notte in parlamento si "battono" per salavre il VERRO che li comanda...essendo maiali dei Carlo dei tanti Carlo che in carcere , che nei posti di lavoro sempre più simili a carceri perdono la vita a queste merde non gliene frega un cazzo...ma il tragico che non frega niente neanche a chi per sfortuna o per caso potrebbe essere un parente o un amico di Carlo...non gliene frega nulla ovviamente finchè non capita a loro e allora lì piangono e si disperano e chissà se si domanderanno ; forse se mi interessavo di questi disperati se non fossi stato indifferente alla condizione degli ultimi magari questo non sarebbe successo...
DAL BLOG ;http://informazionedalbasso.myblog.it/

CONTINUA NEI COMMENTI

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.11 18:04| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione