Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I nuovi farisei


Parlamento Pulito a Torino
(02:20)
Parlamento_Pulito_Torino.jpg

Partiamo da un fatto. Il MoVimento 5 Stelle ritiene le 110 province uno spreco colossale di denaro pubblico, un costo di 16 miliardi e mezzo di euro all'anno (ci sono province della dimensione di un quartiere di Roma o di Milano, come Isernia (88.799 ab.) e Ogliastra (58.000 ab.)). Il MoVimento 5 Stelle di conseguenza non ha partecipato e non parteciperà alle elezioni provinciali. Se sei contro lo stupro, non stupri! Un principio elementare.
Molti partiti sono contro le province a parole e anche con roventi interpellanze parlamentari dai banchi dell'opposizione o sbertucciando il cittadino elettore nello stesso programma del governo attuale. Tutti i partiti però ci inzuppano il biscotto e si candidano ai consigli provinciali per le cariche da presidente e per le migliaia di assessori e consiglieri. La Provincia inoltre è una macchina del consenso, fornisce lavoro a centinaia di aziende. I partiti in pubblico anelano alla castità, in privato fottono come ricci i cittadini. "Nei Farisei vi era l'ammissione di uno sviluppo dogmatico e giuridico: intransigenti sulla sostanza della fede e della legge, erano duttili sulle sue applicazioni". (fonte Wikipedia). I Nuovi Farisei vogliono l'acqua pubblica, come il Pdmenoelle e Sel, ma la consegnano alle aziende private. Predicano la moralità e candidano Giusi la Ganga al Comune di Torino. Vogliono il "rinnovamento generazionale" e i vertici dei partiti, da Casini a Fini a D'Alema, sono in Parlamento da decenni. Ora sono tutti per il sole e il vento, ieri per il nucleare. Nuovi Giani bifronte, con le chiappe al posto delle facce. Alla votazione per l'accorpamento delle elezioni amministrative con i referendum mancavano 10 deputati del Pdmenoelle e due dell'IDV (che li aveva proposti), l'accorpamento è fallito per un solo voto. E le pensioni dei parlamentari? Una legislatura e scatta il diritto. Quanti soloni in Parlamento hanno tuonato contro questo schifo? Quanti hanno pubblicamente rifiutato la pensione o l'hanno devoluta a una Ong? Nessuno (se qualcuno lo ha fatto mi scriva). "Mi indigno, ma incasso" é il motto del nuovo fariseo.

Grillo is back

Beppe Grillo is back - Tour 2011 (DVD e libro)
Acquista oggi
la tua copia.

21 Apr 2011, 18:33 | Scrivi | Commenti (531) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Mi scrive Emma Bonino che se al ballottaggio vince Pisapia Marco Cappato viene
ripescato ed eletto consigliere altrimenti subentra Lassini ( detto Olio di
Ricino). Umberto Ambrosoli mi riferisce che un candidato del pd cui ha dato la
fiducia e nelle stesse condizioni di Cappato. Siamo in bilico tra persone
perbene e farabutti.
Facendo due conti i 25 30 mila voti dati a Silvio consigliere comunale
corrispondono al 2%
Se si dichiarasse l'ineleggibilità queste preferenze sarebberero annullate e
Pisapia vincerebbe virtualmente al primo turno con il 50,4% Ma la matematica è
un opinione... comunista, comunista , comunista.

filippo senatore 26.05.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi,Bossi e Fini avrebbero dovuto dare alla politica Italiana quella sterzata di controtendenza da rimetterla in careggiata.A quanto pare le classi dirigenti attuali non ne vogliono sapere....la destra e la sinistra si fondono e confondono in una altalena di amori e umori che fanno letteralmente saltare i parametri della sopportazione. Il cambiamento ci vuole e certamente queste due vecchie classi politiche non sono in grado di disassociarsi da un passato che ha imbavagliato ed imbrigliato gli Italiani per troppo tempo. Le conseguenze della seconda guerra mondiale hanno favorito la formazione di una Costituzione che con l'intento di preservarsi dagli errori del passato non si e` protetta da quelli che l'immediato futuro le stava proponendo..!!!La Democrazia Italiana e` fondata su una Costituzione che fa`dei principi di onesta`ed integrita`dell'individuo il vero perno della sua implementazione..!! Il nonnismo parlamentare rende questo principio absoleto, e la gestione del potere non e`piu`una responsabilita`aquisita ma una responsabilita`ambita....!!! Ciao...arnol

arnol raymon 23.05.11 00:56| 
 |
Rispondi al commento

buongiornoa tutti i blogger,leggo da questo post che il movimento 5 stelle non partecipa alle elezioni provinciali con una motivazione abbastanza valida che condivido. Però, credo che questa motivazione non ci possa portare lontano, chiedo a tutti, se non fosse stato più utile partecipare a questa competizione, con il programma l'eliminazione delle provincie. In pratica mettere in programma tutte le iniziative da far scomparire realmente le province. Una lotta all'interno delle province in modo da far evidenziare chi realmente vuole l'eliminazione delle amministrazioni provinciali e chi no.
Cordiali saluti Antonio SENA

antonio sena, gaggi Commentatore certificato 02.05.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,
scrivo non per fare un commento al blog o a qualche articolo letto in internet, ma per urlare il mio pensiero sulla vita che sono costretto a vivere. E allora quale miglior sito potevo incontrare se non quello di Beppe Grillo. Un sito dove non conta essere di destra o di sinistra, ma dove l'importante è capire cosa avviene nella realtà. Io sono stanco di votare, di ascoltare il telegiornale, di leggere i giornali o di sentire la radio. Le informazioni che arrivano sono tutte manipolate, nascondono il vero fine di alcune azioni, camuffano risultati e responsabilità. Ma nella vita di tutti i giorni, tra persone comuni, cosa succede? Esattamente la stessa cosa! Nelle aziende medio-grandi le persone penbsano solo ai propri interessi, se ne fregano di te e se possono ti calpestano per ottenere cviò che vogliono. Gli interessi sono sicuramente più piccoli rispetto a quelli salvaguardati dai nostri governanti, ma l'atteggiamento è il medesimo. E allora mi chiedo come si possa cambia la società, se le stesse cose avvengono a tutti i livelli! Poi rifletto e mi pongo domande rispetto ai problemi che si dovrebbero risolvere in questo paese, gli stessi di cui si fa finta di parlare quotidianamente e vedo soluzioni semplici. Io non sono un politico e nemmeno conosco la storia della politica, ma sono semplice. Quando si fanno le cose complicate è per non farle capire, per raggirarle, per dare modo di ricercare vie di fuga. Io non credo che per trovare la soluzione occorra essere dei geni, degli intellettuali o dei maestri dell'economia. Ci sono padri di famiglia che per il loro pragmatismo e senso pratico sarebbero in grado di preparare una ricetta di buon senso e condivisibile. Ma allora dove sta il problema? Perchè nessuno si ribella? Perchè io per primo non faccio nulla? Io penso sempre di non essere nessuno, di non avere la forza per fare nulla, di non essere in grado! E allora faccio un elogio a Lei, Signor Grillo, che ogni giorno si batte per queste cose.Grazie

Maurizio Frigo 26.04.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Debito pubblico in aumento, perdita di competitività, scarsa capacità di fare le riforme: i maggiori punti dolenti. Continuiamo a osservare gli scenari negativi, le emergenze, uno alla volta ? (in tal caso rischiamo di fare passi indietro). Oppure.
Analizziamo le cause degli stessi e facciamo i necessari confronti col resto dell’ U.E. ? (allora abbiamo buone speranze...).
Le facce grigie aumentano. Il potere di acquisto scema.
La povertà rischia di avanzare, se non si riconosce la vera realtà della multiforme società italiana.
Vie d’uscita serie? Le incapacità sociali diffuse, legate anche ad un' educazione mancata (ci han dato solo istruzione), non aiutano a trovarla !
Il sistema Italia non avrà futuro se resta nelle attuali condizioni sociali ....... (“inciucia” tu di là che io frego di qua, visto che le istituzioni non ci danno quel che ci spetta).
Crede che il sistema Italia ha gli strumenti necessari per rialzarsi ?
Se la sua risposta è "NO", vediamo cosa manca per mettere in funzione un sistema che non funziona da decenni.

Pensa Lei che l' Italia è un Paese gestibile ?
Se la sua risposta è NO, indaghiamo insieme il perché !

Gli ultimi articoli inseriti
La lapide e la filastrocca :
http://www.corrierecaraibi.com/RUBRICA_SPECIALE_2_AGreco_100726_La-lapide-e-la-filastrocca.htm
Vorremmo, certo….., ma potremmo ? :
http://www.corrierecaraibi.com/FIRME_SRealist_100818_Vorremmo-certo-ma-potremmo.htm
Nella RUBRICA SPECIALE invece troverà elencati tutti gli articoli sulle difficoltà del Bel Paese :
http://www.corrierecaraibi.com/RUBRICA_SPECIALE_SRealist.htm
Questa Rubrica ha intenti costruttivi. Di conseguenza ogni commento o testo sarà ben accetto e pubblicato a queste condizioni :
- attinenza con l'intento della Rubrica e chiarezza.
- assenza di ogni connotazione o riferimento politico.

angrema@wanadoo.fr

Antonio Greco 26.04.11 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Bona Pasca de aprile in hoc signo fine.
Pasqua secondo i cristiani significa il passaggio a nuova vita detta Pasqua di resurrezione, mentre quella Ebraica è Pasqua di liberazione dalla schiavitù d'Egitto, entrambe hanno origine da una ricorrenza di un passaggio. Un evento che in Sardegna viene annualmente ricordato in diverso modo da un paese all'altro e di dificile interpretazione sulle sue origini, probabilmente una sovraposizione a un rito Sardo antico precristiano. Se la Pasqua è la festività cristiana che ricorda la resurrezione di Gesù resuscitato dopo su SCRAVAMENTU dalla croce simbolo Romano di condanna. Per gli Ebrei il pesach che significa passare oltre, tralasciare che deriva dal racconto della decima piaga, nella quale l'Angelo sterminatore vide il sangue dell'agnello del Pesach sulle porte delle case di Israele e passò oltre, colpendo solo i primogeniti maschi degli egiziani, compreso il figlio del faraone. In questo modo Israele è passato da una condizione di schiavitù (sotto gli Egiziani) ad una libertà con Dio verso la terra promessa. Ma il nesso di questa ricorrenza tanto ricordata e venerata dal popolo Sardo in tutta la Sardegna la sua origine si perde nel tempo con peculiarità locali provenienti probabilmente da usi di presumibile derivazione della Civiltà nuragica con sovraposizione e modifiche delle più recenti culture dei popoli invasori e l'imposizione della Santa chiesa Romana su quella autoctona, che mutarono in modo sostanziale nel corso dei secoli tramandata fino ai giorni nostri come Pasca de aprile.

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 24.04.11 01:14| 
 |
Rispondi al commento

Tornando in dietro nel tempo vediamo l'acostamento al popolo Sardo, essendo la Sardegna terra di culto che adorava la DEA MADRE o sa MERE MANNA la dea cruciforme (trovata in tutta la Sardegna) apparsa nel sogno a Costantino I, diventando il suo simbolo portafortuna e fatto disegnare negli scudi dei Sardi suoi fedelissimi VARDIANOS vinchidores (praticamente i primi crociati della storia) in tutte le battaglie fino a diventare il più GRANDE imperatore che decretò per i cristiani la libertà di culto. Costantino meritandosi stima e venerazione da tutto il popolo Sardo gli dedicarono il Santuario più venerato da tutto il popolo Sardo. La Chiesa Sarda rimase indipendente per secoli da Roma e Bisanzio forse grazie a leggi emanate dallo stesso Costantino riconoscente alla fedele VARDIANIA i quali continuavano a seguire culti e riti originari e autoctoni dificili da annullare specie nelle zone interne di cui lo stesso Costantino venerava la dea cruciforme de sa MERE MANNA o dea MADRE che a lui stesso aparve come protetrice sua e de su populu Sardu. Usi e Culto rimasero impiedi per secoli fino allevento di Decostantinizazione di Gregori Magno che considerava i Sardi simili a scimie che adoravano legni e pietre e sovraponendo le sue Sante Chiese sopra i luoghi di culto dei Sardi per adorare statue di gesso e croci di legno. Imponendo la sottomissione con la nomina di Ospitone (unu traitore) a capo dei Sardi che raggiunsero un accordo che IMPOSE la conversione del popolo Sardo all'ubidienza della Chiesa Romana mettendo fine al culto e la venerazione della fede del popolo Sardo. Oggi in Sardegna si santifica una Pasca e una cruxi che il popolo non sà la sua vera origine. Festeggia una Pasca de aprile che il popolo Sardo deve ricordare il passaggio dalla nostra fede fatta de RISPETTU e de AMISTADE per adorare i santi di una chiesa che non sà più pregare e ricordarla come una Pasca de in hoc signo fine.

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 24.04.11 01:14| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe forse capisco il tuo stato d'animo ma permittimi,anche se sono un tuo fan,nn posso esimermi ddi fare qualche critica.permittimi di dirti che trovo corretto il tuo modo di far politica ma trovo il movimento un po' "acerbo"...deve crescere dentro la politica ..es.i rimborsi vanno spesi dal movimento x opere sociali,disoccupaz.,asili,ricerca ecc..,2;bisogna dettare le condizioni x alleanze,rid.stipendi,2 legislature,ecc.forse mi manderai a quel paese ma credimi nn fare il don chisciotte,fai il robin hood.il tuo è un ammirevole impegno ma bisogna dare una via pratica x dimostrare che si può fare.un grosso imbocca al lupo...e come dice una vecchia canzone:se ti prendono in giro se continui a cercarla nn darti x vinto xchè,chi ci ha già rinunciato e ti ride alle spalle forse è ancora + pazzo di te.ciao fabri

fabrizio bressan@infinito.it 23.04.11 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Chi predica bene e razzola male. Ottimo il non partecipare alle elezioni nelle province, ma sarebbe anche bene rivedere la partecipazione nei comuni piccoli proponendo la ristrutturazione dello Stato. Abbiamo circa 8.000 comuni di cui circa 2.000 con meno di 1.000 abitanti, questo eccessivo frazionamento comporta spese amministrative e politiche che noi cittadini sosteniamo senza ottenerne vantaggi in proporzione. Perché il M5S non propone l’accorpamento dei comuni per fare sì che ci siano al minimo 50.000 abitanti per comune ?

Ezio P., Vimercate Commentatore certificato 23.04.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, pur apprezzando da anni quello che dici (quello che fai non lo sapremo mai del tutto...), mi dispiace doverti ricordare che, per rimanere in tema col "giano bifronte" da te spesso citato, un anno ti vedevamo sul palco a fare spettacoli CONTRO i COMPUTER e tutto ciò che ne derivasse (RETE COMPRESA...caro Beppe) salvo poi, dopo DUE anni, fare uno spettacolo ESATTAMENTE OPPOSTO al primo...
Tu dici di aver capito l'errore, ma allora potremmo pensare che anche tutto quello che fai ora DOMANI dirai essere stato un "errore"...(INSISTO su questo punto perché all'epoca io usavo DA ANNI il PC e mi sentivo dare del "decerebrato", dell'"inquinatore del pianeta" ecc.ecc.)

Ti ricordo inoltre,per coerenza su quello che dici circa le province ("...se sei contro lo stupro, non stupri..."), che tu ti sei SEMPRE dichiarato contro ogni forma di indulto salvo poi UTILIZZARLO una volta approvato.
E allora la tua "coerenza" dove va a finire???

Caro Beppe, a parole saresti GRANDIOSO, ma a fatti, sei davvero la stessa persona???

Un saluto dalla tua Zena.

Davide Comeri, Zena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.04.11 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Non condivido appieno quanto asserisce Beppe. Avevo già scritto a riguardo di questo argomento senza che nessuno di voi abbia dato parere alcuno. Non condivido questa linea perchè se vogliamo un po' "rompere" e migliorare questo sistema si dovrebbe partecipare a tutte le elezioni dei vari livelli, anche se le province, e su questo sono d'accordo, sarebbero da togliere. Riporto le motivazioni più importanti: 1) togliere dei posti ai politici di professione, fosse anche solo uno, renderebbe difficile la gestione amministrativa e soprattutto gli equilibri interni dei partiti tradizionali; 2) un eletto nei consigli, come avviene per i comuni, porterebbe all'esterno notizie che altrimenti non avremmo modo di conoscere, elaborare e poi intervenire; 3) le province operano su delega delle regioni e si occupano di: a) inquinamento e gestiscono le centraline di rilevazione (aria); b) la gestione dei rifiuti (bacini - autorità d'ambito- discariche); c) strade e mobilità (traffico). Mi sembra che ci sono alcune stelle che rappresentano ed interessano il movimento ed i cittadini. Caro Beppe, sei bravissimo ed importante e ciò non cambia l'ottimo giudizio su di te ma, dopo quanto affermato, ritieni proprio che non dovevamo partecipare alle provinciali? Voi tutti che ne pensate?

paolo p 22.04.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, peccato, non avremo nussuno alle province, per cercare di attuare il Programma MoVimento 5 Stelle?!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento

ç LEGA NORD PER LA SECESSIONE...
GUSTATI QUESTO, E' EMBLEMATICO PER VOI LEGAIOLI. UNO DEI TANTI REATUCCI CHE QUOTIDIANAMENTE COMMETTETE.DALLA BASE ALLA POLITICA. rOMAAA LADRONAAAA.
E INTANTO A RIMANERE ATTCCATI ALLA POLTROA A SBAFARE ALLE NOSTRE SPALLE.
LEGGI QUI E FATTI UN PO' DI CULTURA OLTRE CHE UN'ESAME DI COSCIENZA, IMBECILLE!

http://www.radiopereira.it/2011/02/le-multe-delle-quote-latte-agli-allevatori-leghisti-pagate-con-i-soldi-della-ricerca-sui-tumori.html

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 22.04.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giovannin cretinin, non sapendo come insultarmi mi hai chiamato 'black bloch'
non sai neanche il significato di quello che dici, povero cretino!
I black bloch sono delinquenti giovanili privi di connotazione politica, casseurs che approfittano dell'emertà creata da una manifestazione per scassare cassonetti, auto o bancomat, per puro gusto vandalico
Ti pare che una insegnante di 69 anni che il massimo che ha fatto è stato fermare con le sue mani un ladro che scassinava la porta di un vicino, possa essere chiamata 'balck bloch'?
Tu non sai nemmeno quello che dici, povero disgraziato!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEGA NORD PER LA SECESSIONE...
Che fantasia, anche nel trovarsi i nick...
Secondo me l'unica secessione che voi legaioli avete visto e sara' pure l'ultima che avrete visto in vita vostra e' quella del vostro cervello mononeuronico dalla vostra scatola cranica...ahahahahah

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 22.04.11 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Uno strumento fondamentale per smascherare i farisei è chiedersi sempre a chi giova quello che fanno.

Le argomentazioni che ci propinano vanno ascoltate con molta diffidenza, dobbiamo sempre osservare le loro azioni e chiederci:
A CHI GIOVA?

In questo modo possiamo capire con chi stanno, per chi stanno lavorando.

http://blog-condiviso.blogspot.com/2011/04/cui-prodest.html

Obbie D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 16:51| 
 |
Rispondi al commento

il nuovo post di Beppe parla del ritorno del

- NAZISMO !!!

così 50 stalle sarà contento!
si sentirà importante , perchè lui è "antinazista"
a chiacchiere però !!!

ciao Star ;-))


*****
Cos'è la democrazia e cos'è l'autocrazia?

La risposta è quasi scontata: nella democrazia decidono i diretti interessati, nell'autocrazia decide uno o un gruppo di ristretto per tutti gli interessati.

Io chiamarei un sistema democratico se e solo se a decidere siano i diretti interessati e non solo se hanno la facoltà di delegare le decisioni.

Se il popolo non decide io faccio fatica a chiamare il sistema in essere democratico, e a prescindere dall'essere giusto o sbagliato. Basti sapere che non è quello che di ce di essere.

hasta farisei
TONY ..
*****
------------------------------------------------

Ecco, hai perfettamente descritto il socialcomunismo ed ora dovresti anche sapere una delle ragioni perche' ha fallito.


*****

[...]

Con la "scusa" di salvare posti di lavoro la FIAT l'abbiamo costruita tutti noi, pagata e strapagata, e a godersela sono gli Agnelli & co.

Ma non si poteva far prima a metterla in liquidazione per poi nazionalizzarla con pochi soldi (i soldi degli aiuti di Stato) e tenersela in portafoglio per non delocalizzare la produzione in giro per il mondo e salvare cosi i posti di lavoro?

Era un esempio per tutti. Un esempio per dire che il capitalismo senza gli aiuti di Stato non funziona, non ha mai funzionato, è fallito molte volte senza che ce ne accorgessimo!

Altro che liberismo (anche nella fattispecie social-liberale). Se si accettasse l'idea EVIDENTE che il liberismo non funziona cadremmo in una DITTATURA FASCISTA in tutto e per tutto.

hasta farisei
TONY ..
*****
-----------------------------------------------

Goebbels a te ti fa un baffo.

Alla FIAT si sono presentati, a cominciare dagli anni 70, i sindacalisti e capi di partito socialcomunisti con lo scudo crociato e con il cappello in mano, quando si doveva per ragioni di mercato tagliare migliaia di posti di lavoro.

E cosi' nacque la famigerata cassa integrazione.

Tu mi tieni gli operai a libro paga ma a pagarli in realta' e' lo stato.

Gli Agnelli che sono capitalisti hanno detto:

"Urca che si', ci teniamo a disposizione in questo modo gli operai che abbiamo speso tempo e denaro a specializzare nelle varie mansioni e a pagarli sono gli altri...urca, urca, urca"

Ora saltano fuori gli illuminati alla TONY.. che vogliono riscrivere la storia.

Approposito, TONY.., il comunismo come lo hai descritto tu si chiama anarchia, che di per se e' il sistema che piu' adoro ma e' solo un'utopia.

Ci sono troppi TONY.. in giro per il mondo per poterla applicare seriamente.

50 STARS 13 STRIPES (we rule!) Commentatore certificato 22.04.11 16:21| 
 |
Rispondi al commento

...c'è ancora molto da fare....molto...:

1 di 8:

http://www.youtube.com/watch?v=tPzCdeCdqTQ&feature=related

Buona visione.

Nuke 'em All 22.04.11 16:11| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia compie 150 anni,bene è giusto brindare,decantare l' esegesi su questo ANNIVERSARIO.
L'italia compie 150 anni e molti sono morti per dare una identità a questo paese. Oggi però mi accorgo che questo paese non ha un identità,questo paese vive di INFORMAZIONE deviata. Questo paese trae informazione dalle penne NERE che si scontrano con le penne ROSSE,e finito lo scontro si brinda a tarallucci e vino.
MI SPIACE CHE NESSUNA TRASMISSIONE DEDICHI UNA PARTE DELLA PUNTATA AL PROGRAMMA DEL MOVIMENTO 5 STELLE. Però ringrazio il movimento 5 Stelle e il suo programma,per essere riuscito a far tornare in cabina elettorale un disperato...

Bobby . Commentatore certificato 22.04.11 16:03| 
 |
Rispondi al commento

DEMOCRAZIA vs AUTOCRAZIA

Cos'è la democrazia e cos'è l'autocrazia?

La risposta è quasi scontata: nella democrazia decidono i diretti interessati, nell'autocrazia decide uno o un gruppo di ristretto per tutti gli interessati.

Io chiamarei un sistema democratico se e solo se a decidere siano i diretti interessati e non solo se hanno la facoltà di delegare le decisioni.

Se il popolo non decide io faccio fatica a chiamare il sistema in essere democratico, e a prescindere dall'essere giusto o sbagliato. Basti sapere che non è quello che di ce di essere.

E' un altra cosa, ma non democratica. Un ibrido molto incline all'autarchia, siccome il cittadino è chiamato soltanto ogni 5 anni. Questo significa che nell'arco della mia vita andrò a decidere soltanto 10 volte, quando dovrei farlo quotidianamente, in quanto sono "io" (noi tutti insieme) a governare.

Ragionando per "assurdo": prendiamo un continuum da 0 a 100 (0=autarchia perfetta, 100=democrazia perfetta) e immaginiamo di calcolarne il grado di democrazia.

Se a decidere io sono soltanto 10 volte nella vita e se a decidere dovrei farlo almeno una volta a settimana (vedi camera deputati) e quindi 2500 volte, il grado di democrazia è il risultato di 10/2500. Se poi aggiungessimo un peso, siccome le 10 volte contano di più delle settimane in cui si vota, e di solito si votano i famosi 10 punti del programma (quando rispettati, ovviamnte), otterrei 10/250, o anche 1/25.

Eccolo il nostro grado di democrazia nel Paese: 4%. Se almeno fossimo oltre il 50%. Forse me ne starei zitto.

hasta farisei

TONY .. Commentatore certificato 22.04.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento

In uno stato liberale il primato è della legge, non del popolo.
Un popolo esiste perchè c'è la legge, infatti :
fuori dalla legge non c'è popolo, c'è la giungla, l'ordalia, la canaglia.
Un popolo è sovrano perchè c'è una legge (la costituzione) a definirlo tale.

E' in atto in Italia un processo di imbarbarimento dello stato di diritto.
Per riportare il paese sotto l'egida del despota idiota, del padre padrone, delle sue oligarchie e dei suoi arbitrari appetiti.

Il movimento 5 stelle è perfetto per la ricostruzione, per il dopo, per il futuro.

Ma intanto, accanto al progetto per il futuro, occorre la lotta nel presente.
Una lotta che richiede altrettanto arbitrio di quello messo in campo dalle forze della necrofilia che oggi fanno capo ad una casta che fonda i suoi privilegi sull'assenza della legge, ovvero nella legge del più forte.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 15:41| 
 |
Rispondi al commento

LA DOMANDA SORGE SPONTANEA

Perchè devo impiegare la mia intera giornata lavorativa per sostenere l'economia di questa nazione bruciata?
Se mi guardo intorno è tutto un pozzo senza fondo:province,enti,società per azioni,comuni,asl,regioni tutto gestito dallo 'stato'.
Si quello stato che incamera le mie tasse per produrre servizi ma che in realtà mantiene milioni di persone che lavorano in società passive e fallimentari.
Conosco un amministratore locale che è andato ad una riunione di un ente regionale in Trentino ed al ritorno mi ha raccntato cose raccapriccianti.
Le società che gestiscono i servizi in Trentino, che è una regione a statuto speciale,sono tutte spa.
Questo lo sapevamo ma la cosa anomala è che i CDA di queste società sono costituite da molte persone che in alcuni casi possono arrivare a 20.
Ora mi chiedo a che serve un CDA per la gestione dell'acqua o della raccolta differenziata formato da 15 consiglieri ed un presidente tutti profumatamente pagati?
Quale ruolo sopraelevato avranno questi consigli di amministrazione?
La cosa accade a Roma come a Napoli:provine,regioni e comuni creano delle società per azioni per gestire l'ingestibile.
Tutte sono in perdita ma continuano a pagare tutti.
Una catena infinita di enti fantasma e voti di scambio che assicurano stipendi e pensioni alla faccia degli altri fessi.
Ma quanto può durare?
La nazione è in crisi e continuano ad essere critici gli indici occupazionali,del consumo,del debito e del sommerso.
In fin dei conti siamo solo noi a preoccuparci perchè gli impiegati dello 'stato' continuano a vivere al di sopra dei loro mezzi come se il meccanismo del loro stipendio fosse infallibile.
Ma lo è davvero o in un prossimo default saranno i primi a pagare?
Mi dispiace per chi lavora davvero per lo stato ma è venuto il momento che la terra tremi anche sotto i loro piedi perchè così non si può andare avanti.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 22.04.11 15:40| 
 |
Rispondi al commento

LIBERISMO

Lo Stato fa attività politica, non fa attività economica.

SOCIALISMO

Lo Stato in tutto e per tutto: attività politica + attività economica.

COMUNISMO

Lo Stato non esiste: non fa nè attività economica, nè attività politica.

SOCIAL-LIBERISMO

Lo Stato garantisce il minimo economico a tutti e fa minima attività economica per tutti (infrastrutture, servizi essenziali, reti...), fa attività politica.

LIBERAL-SOCIALISMO (mia invenzione)

Lo Stato fa attività politica. Non garantisce il minimo a nessuno, ma continua a fare attività economica a sostegno delle imprese più grandi.

***

Penso che stiamo vivendo in un sistema liberista per la gente comune e socialista per i soliti noti. Si, socialista per i soliti noti, in quanto se va bene ti prendi tutti i proventi, e se invece ti va male ci pensa lo Stato a ripianare i debiti.

Un sistema inverso del social-liberismo dove il "social" andava per il basso della popolazione e "liberal" per la classe alta.

Con la "scusa" di salvare posti di lavoro la FIAT l'abbiamo costruita tutti noi, pagata e strapagata, e a godersela sono gli Agnelli & co.

Ma non si poteva far prima a metterla in liquidazione per poi nazionalizzarla con pochi soldi (i soldi degli aiuti di Stato) e tenersela in portafoglio per non delocalizzare la produzione in giro per il mondo e salvare cosi i posti di lavoro?

Era un esempio per tutti. Un esempio per dire che il capitalismo senza gli aiuti di Stato non funziona, non ha mai funzionato, è fallito molte volte senza che ce ne accorgessimo!

Altro che liberismo (anche nella fattispecie social-liberale). Se si accettasse l'idea EVIDENTE che il liberismo non funziona cadremmo in una DITTATURA FASCISTA in tutto e per tutto.

hasta farisei


Caso Lassini, l'ira della Moratti
"C'è lettera dimissioni, caso chiuso"

la banda bassotti dalla destra delle televendite

adesso cosa offrono? la baticasa per tutti?


è uno scandalo vedere milano piena di manifesti con questo "prototipo" di donna squadrata , brutta come la famme! ma photoshop fa miraccoli


MILANESI BAUSCIA RICORDATEVI CHE L'ECOPASS una parola quasi "pulita" lo ha inaugurato LEI

voi milanesi della ostia pagate non solo la zona blu a 2 euro l'ora o 3 euro il parking nuovo sotto terra ma anche suo ecopass di 5/10 euro per entrare

con lo slogan "si paghi non inquini" ma le polveri suttili mandano al altro mondo vecchi e bambini ogni anno

e vecchia baldracca! questo il photoshop non ti lo cancela!

e quello che ti urlo in faccia 4 anni fa un primo di maggio "vattene via vecchia baccuca" sono stato io .... in piazza san babila!

voterò il ragazzino di 20 anni per cancelare la GERONTOCRAZIA !

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oh quant'è bello, oh quant'è bravo, oh quant'è buono, oh quant'è intelligente, oh sai che non ci avevo pensato? E poi?

Volatile pn 22.04.11 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE INTANTO LA MONTALCINI è ARRIVATA A 102...
....................................

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siria: attivisti, 6 morti in scontri tra polizia e manifestanti nel paese

democraticamente repressi!

BUON POMERIGGIO, POPOLO!

virus in circolazione?

il Mandi Commentatore certificato 22.04.11 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Perchè invece di continuare a parlare male del Minipremier non lo imitiamo:

ORGANIZZIAMO UN MEGA BUNGA-BUNGA

fabri bicio Commentatore certificato 22.04.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Forse il caro Lassini ignora chi ha messo in mezzo

con quel manifesto. Occhio perche' loro non si fanno

mettere sui manifesti, se verra' eletto finisce al

Monumentale.

lanza.fame

--------------------------------------------------
Come dire che chi tocca le BR muore.

Ed ogni accostamento non è consentito, perchè le

BR hanno il brevetto dell'eversione.

Ma l'eversione può essere condotta in molti modi,

e non sempre con le armi.

YZWX3
-------------------------------------------------

Margherì che ti succede?

Hai confessato conto terzi???

Berluscò guardati degli amiciiiiiiiii!!!

maurizio spina Commentatore certificato 22.04.11 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Libia, centinaia di soldati di Gheddafi
si consegnano alla frontiera tunisina...
---------------------------------------------------

Le amazzoni di Gheddafi, invece, si consegnano ad Arcore...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 22.04.11 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dicesi fariseo di persona ipocrita e falsa
che inganna il mondo mostrando una immagine di circostanza a cui non corrisponde sostanza e verità
Fariseo è chi mostra di essere ciò che non è
si vende per qualcosa a cui non somiglia
crede di essere perbene mentre fa il male
vuole essere riconosciuto e stimato ma in cuor suo non è affatto degno di considerazione o stima
Si finge cristiano ma calpesta il Cristo
Si finge democratico ma vota contro la democrazia
Si finge umano ma non esita a uccidere il suo prossimo
Declama ideali che non possiede
Propaganda valori che ignora
Si crede umano ma ha venduto l'anima al diavolo
E' doppio, conformista, convenzionalista, sornione, traditore, simulatore, commediante, infido, insincero ...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho notato una cosa: quando sul palcoscenico mediatico si affaccia un nuovo personaggio, quel personaggio viene sfruttato fino al midollo.

A cominciare da Vendola, per passare da Grillo, poi da Scilipoti, poi da Stracquadanio, poi da Paniz.

Insomma, si ha fame di gente nuova, di volti nuovi.

Validi, non validi?

Che importa? Basta avere qualcuno da sfruttare per l'audience.

Ruby è ormai cosa vecchia. ci si deve affidare a nuovi personaggi.

Questo è il circo madiatico, e nessuno è esente dalla sua potenza.

YZWX3 22.04.11 14:55| 
 |
Rispondi al commento

SISTEMI SOCIALI IN CHIAVE ECONOMICA E POLITICA

Quanti ne conoscete???

Buon giorno a tutti.

A dir la verità io ne conosco almeno 5 in chiave economica e 3 in chiave politica, e se la matematica non è un opinione il corollario di questi ne sfornerà almeno 15. Tanto per ricordare che neanche la sociologia non è un opinione.

Se poi ci adentrassimo nella parte geografica il numero salirebbe ulteriormente.

Per fare chiarezza ci vuole metodo, come sempre e in ogni cosa, bisogna elencare delle priorità e muoversi di conseguenza. Non è la fine che conta, è il mezzo, ovviamente.

Anche se all'inizio del percorso non ne sarei cosi tanto convinto: un gruppo di persone intenzionate ad un fine quali mezzi addotteranno per arrivarci? La risposta è tutt'altro che ovvia, ci troviano in un ambito metafisico, bisogna decidere sullo strumento per lo strumento:

quale strumento di decisione addotterà il gruppo per deliberare sullo strumento per raggiungere il fine, chi lo decide e perche?

Sarà deciso con autorità assoluta, o forse anche consultando i partecipanti (solo come opinione o anche vincolante)? Si delegherà il tutto ad una persona estranea al gruppo o lo faranno al loro interno? Esisterà il diritto di veto?

Sono quesiti di non facile risposta. Alla fine ci si chiede cos'è che conta veramente?

Certo, si potrebbe partire dai diretti beneficiari e passargli la palla. E se qualcuno si oppone, e se si opponesse la maggioranza del gruppo?

La minoranza che fine farà? E se la maggioranza delegasse tutte le decisioni ad un unico soggetto? Quali poteri resterebbero alla minoranza per opporsi? Dovrebbe lasciare il gruppo? Dovrebbe adeguarsi al volere della maggioranza? E se non volesse farlo?

Però, la questione delle questioni:

PERCHE' PROPRIO IL SISTEMA DELLA MAGGIORANZA???

LA LIBERTA' INDIVIDUALE CHE FINE HA FATTO???

hasta farisei


Io credo che l’Italia provinciale, rustica, paleoindustriale, così come la definiva Pasolini è l'italia migliore che abbiamo.
A mio avviso i livelli di potere che andrebbero sfrondati sono quelli che stanno in alto e non in basso.
Dovremmo puntare tutto sui comuni e le province, vero patrimonio che custodisce ancora costumi, usanze e tradizioni che non sono state spazzate via dalla società dei consumi.
Secondo me sono le regioni che andrebbero ridimensionate e riportate ad un ruolo di mero coordinamento delle province.

Luca Goi 22.04.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento

pas de l'immigration incontrôlée
Pas d'immigration sans fin

ma roba da matti...i francesi sono diventati leghisti...e i leghisti socialisti!!!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 22.04.11 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il MoVimento 5 Stelle di conseguenza non ha partecipato e non parteciperà alle elezioni provinciali.


NULLA DI PIU' FALSO!!!!!

Beppe, in provincia di Verona il movimento5stelle due anni fa si è candidato per le provinciali.

Con capolista proprio quel Carlo Reggiani in seguito diffidato, per altri motivi, dall'utilizzo di logo stemmi e diciture riconducibili al movimento5stelle.

Alessandro 22.04.11 14:40| 
 |
Rispondi al commento

-----------------------------------------
Ho riportato il guadagno per un tetto di 300 metri quadri l'anno di un impianto fotovoltaico di migliore qualità (18196 euro).

E successivamente il confronto rispetto alla spesa corrente nel bilancio dello stato: con una superficie di 50 km di lato, si recupera il 56% della spesa annua.

http://elektron28701.xoom.it/d1/resafv.txt
-----------------------------------------

Claudio 22.04.11 14:30| 
 |
Rispondi al commento

caneliberonline.blogspot.com/

venerdì 22 aprile 2011
"O' PAZZARIELLO".........A QUALCUNO PIACEREBBE SE LO FOSSE,,,,E IO? PUBBLICO, E CONDIVIDO!
je'ò so pazz....

Caneliberonline 22.04.11 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Forse il caro Lassini ignora chi ha messo in mezzo con quel manifesto. Occhio perche' loro non si fanno mettere sui manifesti, se verra' eletto finisce al Monumentale.

lanza.fame 22.04.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

assolto Renato Soru per non aver commesso il fatto.
sono iscritto al movimento 5 stelle, ma sono comunque contento che quello che ritengo il miglior presidente della regione Sardegna non ha commesso reati.
MA ora c'è bisogno di una niova fase.

MOVIMENTO 5 STELLE

al casula, cagliari Commentatore certificato 22.04.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Non condivido la decisione di non partecipare alle provinciali. Se si vuole cambiare il sistema bisogna farlo da dentro non da fuori. Portiamo i nostri CITTADINI rappresentanti dentro i consigli e poi cambiamo le leggi.

franco corn 22.04.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Ho 21 anni, adesso sono all'estero per motivi di studio ma rientrerò in italia in tempo per andare a votare per il referendum del 12-13 giugno.
Il punto è che non riesco a capire se il quesito sul nucleare ci sarà o no. Sto cercando di informarmi tramite internet (essendo fermamente convinta che comunque il non poter vedere i telegiornali italiani non sia una grande perdita, anzi) ma non riesco a capire. Tutti dicono, in modo abbastanza confusionario, che probabilmente il quesito sul nucleare salterà, ma è possibile a livello costituzionale? Stanno cercando di confonderci per indurci a non andare a votare, io andrò in ogni caso per gli altri due quesiti, però bisognerebbe che qualcuno ci dicesse chiaramente come stanno le cose! Dicci qualcosa, Beppe! Forse tu hai gli strumenti per chiarirci le idee! In tanti ascoltano la tua voce!
Grazie!

Silvia S. 22.04.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Lunga vita al movimento 5 stelle a livello comunale,regionale e presto nazionale...... Lunga vita ai movimentisti a 5 stelle in tutta italia !!!!

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 22.04.11 14:02| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

siete grandi ragazzi del movimento 5 stelle...demolite questa classe politica vecchia e corrotta!!!penso che se nessuno andrebbe a votare cambierebbe qualcosa...

pietro m. Commentatore certificato 22.04.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento

WARNING
La pirateria audiovisiva è un reato. Chi utilizza online, acquista o noleggia materiale pirata rischia sanzioni fino a 1032 euro. Chi trae profitto dal commercio di materiale audiovisivo illegale rischia fino a 4 anni di reclusione e fino a 15500 euro di multa.
Mentre chi ha fatto falsa testimonianza sulla P2, a chi è accusato di corruzione di tangenti alla guardia di finanza, di finanziamento illecito ai partiti, a chi è accusato di falso in bilancio, frode fiscale, corruzione in atti giudiziari, concussione e istigazione alla prostituzione minorile a quello non gli fanno una sega. Quindi dai retta a me, basta con la pirateria e inizia a rubare seriamente, che è meglio.

nikos timber Commentatore certificato 22.04.11 13:43| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
trovo che il Movimento5stelle di Torino abbia avuto un'idea geniale, quella di colpire a pallonate le foto dei mantenuti in Parlamento.
Questa iniziativa farà raddoppiare i consensi.
Bravi, bravissimi quei ragazzi.

giorgio peruffo 22.04.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ci sono rimaste due strade:
1)TV
2)"Guerra civile" che interpreto come Rivoluzione!
Roberto V.
.............

Leggo ancora di blogger che si accalorano denunciando la TV
di oscurare grillo:
...magari inviare mail a qualcuno; Floris, Fezio, Mentana per chiedere del perche' non lo invitino?
...Io lo feci e due su tre mi risposero..."Quando vuole"!
Su Santoro non mi pronuncio perche' e' praticamente da beoti pensare che Santoro non voglia invitare grillo!

QUINDI SFATIAMO QUESTA LEGGENDA!

La rivoluzione e' prerogativa di posti, dove si vuole rovesciare un monarca, despota, tiranno o dittatore.
In paese democratici o pseudo-democratici una "rivoluzione" sarebbe fattibile e auspicabile, quando il fascio al potere usa strumenti meno invasivi, repressivi fisicamente, ma piu' televisivi e dunque della stessa efficacia, per mantenere il potere per raggiungere i suoi scopi o "ideali"!
Comunque, anche in questo caso una riflessione nasce spontanea:
1) C'e' sempre il rischio di finire dalla padella alla brace!
2) A rivoluzione avvenuta comunque si dovra' scegliere una classe dirigente, onesta, da individuare nella soc. civile, comitati, politici, economisti, filosofi o liberi pensatori, *onesti* e comunque competenti da poter rivestire tali incarichi,
non e' pensabile che si possano raccattare alla prima fermata dell'autobus!

Quindi se ci sono queste persone, ONESTE, ORA...
perche' fare una rivoluzione e non avviare un progetto politico...
considerando il fatto che la rivoluzione sta all'italiano come il rum sulle cozze?!

Di questo parlo, quando auspico che un uomo, qualcuno di grande visibilita', si prodigasse per costruire e non ulteriormente dividere!

anthony c. Commentatore certificato 22.04.11 13:22| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, in tempi di elezioni ritornano le vecchie idee dello schieramento con chi e per chi.

Il Movimento 5 Stelle è nato come movimento di rottura e sfondamento e non di stagnante partecipazione al putridume.

Non si deve vedere con chi si schiera il M5S ma chi si schiererà con lui in tempi che il M5S detterà.
Invertite i vostri vecchi pensieri e sarete vicini alla realtà.

Se il signor Pinco Pallino, noto bempensante del sinistracentrodestra, alle prossime elezioni va al ballottaggio, o lui si dichiara pro M5S o il movimento voterà come meglio crede per singolo individuo o perchè Beppe darà un'indicazione di massima per quello specifico voto.

Capiamoci, non è il Movimento 5 Stelle a dover inseguire; saranno gli altri che lo inseguiranno ... o sparirà per avvenuta totale morte intellettiva ed emotiva del popolo italiano.

Il Movimento 5 Stelle è, ad oggi, e sia nel bene che nel male, l'unica forza modernamente innovativa e che gode di una certa "reclam" e credito. Il resto è muffa vecchia e che puzza di vecchia muffa.
Lo volete capì o no?

Buon meriggio pueblo unido del M5S ...

E in culo all'Alka-Seltzer!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


L'UOMO IDEALE

Nell'immagginario collettivo noi ci costruiamo dei modelli di riferimento ; siano essi giornalisti , politici , attori ,registi , eroi ( Arrigoni ) .

Spariti i modelli consumistici , sono le persone impegnate nel sociale e nell'informazione che vengono presi a modello.

I nostri modelli , piccoli o grandi eroi pero' continualmente passano al vaglio del nostro uomo o donna ideale ; ci accostiamo a loro perchè hanno i requisiti che ci piacciono , dicono quello che vorremmo dire noi meglio , meglio informano , interpretano i nostri bisogni e li soddisfano.

Abbiamo bisogno di loro per sentirci meno soli , sperando insieme di cambiare il sistema.

Ma spesso questi protagonisti ci deludono , prima perchè come galli competono nello stesso scenario , poi perchè a volte mancano in uno dei punti fondamentali dei nostri credi e convinzioni.

Al punto che mitizzando queste figure , basta una crepa che mettiamo in discussione il tutto.

Nell'ultima intervista su vanity fair Travaglio in estrema sintesi semplicistica si proclama filoistraeliano , comparato ad un Santoro filo palestinese. Io sono filo palestinese ma non per questo metto in discussione Marco , anche perchè seppure a ruoli diversi tutti e due veneriamo il maestro Indro. E non solo .

Lo stesso dicasi per SAviano , bravo scrittore , bravissimo divulgatore delle storture del sistema e della mafia , nel nostro concetto ideale viene meno quando lavora per Mondadori , guadagna da Endemol ecc , ma non per questo se ne deve mettere in discussione il valore.

Torniamo sempre un po' al mito del leader perfetto , come se ricercassimo guardando in alto la perfezione .
Se invece guardiamo fra noi invece scopriamo che i veri eroi li avevamo fra noi ,come noi quasi. Potevamo trarne piu' forza , coraggio e sostegno , e dargli sostegno , fuori dalle vetrine e audience .

UNo di questi era Vittorio Arrigoni ;e un po' di senso di colpa rimane per non avergli dedicato piu' tempo e risorse.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il regime bipartisan PDL-PD sta lentamente stringendo la morsa.
Recentemente non riesco più a veder pubblicati i miei commenti su siti e portali che parlano dei referendum di giugno e dell'impunità del nano.
Lo stesso sito del fattoquotidiano m'ha cancellato prontamente un bel commento bipartisan (firmato nome e cognome) e non consente di fare il copia incolla, cioè di raccogliere informazioni dalla rete e girarle prontamente agli utenti.
Credo che sia importante in questo momento informare con volantini e manifesti sulle ultime porcate che il peggiore parlamento degli ultimi 150 anni sta compiendo per arrivare entro il 2013 alla famosa normalizzazione piduista, con Berlusconi presidente della repubblica (presidenziale) e il culo dei cittadini fumante e pronto ad accogliere le nuove scorie radioattive.

La morsa si sta stringendo, ripeto, la morsa si sta stringendo.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento

*****
"Nei Farisei vi era l'ammissione di uno sviluppo dogmatico e giuridico: intransigenti sulla sostanza della fede e della legge, erano duttili sulle sue applicazioni"
*****
--------------------------------------------------

Ma non mi dire!

Sta a vedere che i moderni socialcomunisti discendono direttamente dai Farisei.

Sono uguali uguali, eh?

50 STARS 13 STRIPES (we rule!) Commentatore certificato 22.04.11 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, questi non sono "morti", sono vivi e vegeti e stanno distruggendo tutto come un'invasione di cavallette.
Adesso il referendum è a rischio. Dopo pasqua, il firewall della legge elettorale aumenterà le loro difese.

Antonello Falcone 22.04.11 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Se partiamo dal principio elementare citato, sullo stupro per cui se sei contro non stupri, nel parlamento non si salva nessuno, sono tutti schifosamente colpevoli di inzuppamento di biscotto.
L'elenco è corposo, facciamone un volantino, un poster da affiggere, come è stato fatto per i parlamentari condannati, per tentare di scalfire per quel che è possibile, il pensare comune contorto e annebbiato degli italiani.

Francy V. 22.04.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento


Il quarto governo Berlusconi Fisco, evasione di stato (21 Aprile 2011)
anteprima dell'articolo originale pubblicato in confederazione.usb.it
Basta con l’oppressione fiscale sulle imprese. A sostenerlo non è un imprenditore qualsiasi ma il ministro dell’Economia e delle finanze che, nell’audizione di ieri in Commissione al Senato, ha parlato della necessità di evitare eccessivi e continui controlli attraverso un coordinamento dall’alto o direttamente dal basso, con il diritto degli imprenditori a dire: non mi rompere più di tanto.

Immaginiamo il pensiero dei lavoratori dipendenti, che le tasse le pagano alla fonte, direttamente sullo stipendio, o quello degli imprenditori onesti, che versano il dovuto all’erario. Non è la prima volta che membri autorevoli del governo incitino, di fatto, all’evasione fiscale. Nel momento in cui l’Europa richiama i governi nazionali ad arrivare al pareggio di bilancio tra entrate ed uscite entro il 2014, che per l’Italia significa attuare manovre da cinquanta miliardi di euro, il ministro dell’economia non trova di meglio che rassicurare gli imprenditori sul fatto che non saranno loro a pagare quest’ulteriore tributo alla crisi.

E’ verso il pubblico impiego che il governo punterà ancora una volta per ottenere risorse certe per il risanamento del bilancio. Se queste sono le premesse, è assai probabile che l’esecutivo proverà ad unificare i controlli realizzando quel corpo unico della Vigilanza che abbiamo indicato, anche nelle recenti iniziative all’INPS, rappresentare un pericolo per la tutela dei lavoratori ed una minaccia per l’autonomia dell’azione di Vigilanza.

E’ necessario lanciare una mobilitazione generale, che esca da una logica corporativa ed assuma la vertenza sull’attività di Vigilanza come riferimento di tutti per la difesa dei diritti dei lavoratori dipendenti, spesso costretti a lavorare in nero o, bene che vada, con contratti di lavoro precario.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.04.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Italia, luogo Modena Data 22 aprile 1945

22 aprile 1944: fucilazione a Castel d'Aiano di tre partigiani di Montese: Fulgenzio Baccolini, Mario Mezzadri e Faustino Pini.

21 -22 e 23 aprile 1945: In queste giornate, per la liberazione di Modena e della Provincia, caddero oltre 100 combattenti per la libert�. Il fuoco di cecchini, scontri singoli o di ristretti gruppi hanno creato condizioni non sempre controllabili ed ha prodotto ingenti perdite di vite umane. Nella nostra Provincia vi sono stati 208 caduti, comprensivi dei sopraccitati.

22 aprile 1945: le formazioni partigiane liberano Modena e altri centri della provincia prima dell'arrivo delle forze alleate. Il Cln insedia le nuove autorit�: prefetto democristiano Tavoli, presidente della Provincia il socialista Gregorio Agnini, poi sostituito, sindaco di Modena il comunista Alfeo Corassori. Si insedia pure il governatore alleato, ma l'autorit� dell'Amg si limiter� ad alcuni settori della vita pubblica, lasciando cos� ampi spazi di autogoverno del Cln e delle giunte comunali.

25 aprile 1945: grande manifestazione in Piazza Grande per festeggiare la fine della guerra.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Visto che ti chiami Davide .... qualcuno ti ha fatto uno scherzo!
Parli di situazioni che non conosci.... come il perché sei stato chiamato Davide e non Omar !
HAhahHahah

franco Vero

***********

io conosco MOLTO PIU' DI QUANTO IMMAGINI.
e tu invece? tu sicuramente conosci i lager nazisti, vero?

vedi, io non faccio nessuna distinzione tra gasare umani con lo Zicklon B o seppellirli sotto quintalate di PIOMBO FUSO.
mi sembrano due metodiche UGUALMENTE perverse.

"caro" franco, quando rinvieni dal letargo liturgico... batti un colpo.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 22.04.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Rispetto al ruolo delle provincie è evidente che esistono casi paradossali, ma farei una riflessione sul ruolo che svolgono nell'erogazione di servizi sovra comunali come quelli all'impiego. Rispetto alla non partecipazione al momento elettorale se valesse il principio enunciato non avremmo dovuto essere presenti nei consigli di zona dei grandi comuni come Milano che per statuto non demanda loro alcun potere se non quello di distribuire qualche minuscola prebenda.

Livio Lo Verso, liviolov@tiscali.it Commentatore certificato 22.04.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il M5S non si candida per le pronvinciali perchè ritenute da abrogare...

quindi...non si candida NEMMENO per le politiche, giacchè si ritiene la legge elettoral incostituzionale?


hai cominciato a dire che "io non entro in politica, cambieremo tutto dal basso", ma per fortuna sei rinsavito e hai deciso di partecipare alle politiche

ora ti resta da far cadere la favoletta del "noi cambiamo tutto dal basso senza alleanze"

è IMPOSSIBILE cambiare qualcosa senza entrare DENTRO al sistema

quindi ben vengano le partecipazioni del M5S a TUTTE le tornate elettorali ma soprattutto E' OBBLIGATORIO allearsi con qualcuno perchè da soli non si va da nessuna parte...ricordatene la prossima volta che si candida un de magistris a napoli...

franco deni 22.04.11 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vado a prendere il pane, entro nel negozio, c'è la finanza che "controlla" il registratore di cassa, dopo qualche minuto faccio notare che vorrei pagare per tornare a casa e preparare il pranzo (ovviamente le "fiamme gialle" vanno a controllare nell'ora di punta!).

uno dei finanzieri si gira verso di me e mi dice in malo modo che "DEVO" aspettare in quanto il misuratore fiscale sta stampando il resoconto mensile per il controllo......

"DEVO" aspettare?

"leggermente" irritato gli faccio notare che anche se il misuratore fiscale non è al momento al "servizio" della collettività, esiste sempre il registro d'emergenza sul quale il commerciante può segnare gli incassi.

mi guarda come se fossi un marziano, parlotta con il collega, parla con il commerciante, il commerciante tira fuori il registro e smaltisce la coda formatasi nel frattempo.

ma cazzo, le fiamme gialle, la conoscono la legge oppure vanno a casaccio?

mavaffanculogiallo!

BUON APPETITO, SBULLONATO POPOLO!


L'ANNUNCIO DEL PENTAGONO

Usa: useremo i droni armati in Libia

Deciso l'impiego dei «cecchini del cielo» senza pilota, anche se per il momento il loro numero sarà ridotto


http://www.corriere.it/esteri/11_aprile_21/usa-droni-libia-olimpio_c78ec9ea-6c56-11e0-be5d-e6326a5dea49.shtml

Sari K. Commentatore certificato 22.04.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora con la menata di Ciancimino...Caro Amedeo Russo ovvero Ivanona!
Cara Ivanona su 15o documenti veri vi attaccate ad un copia ed incolla?
Piuttosto avete fatto in modo che Ciancimino non potesse ad andare a deporre in Tribunale per il processo Mori!
Ecco a cosa è servita la cazzata.
Scommetto che è una toga rossa a favore del sistema.
Cara seghista del Nodde!
Vai a fare da mangiare che è l'ora!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 22.04.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TANTO PER RESTARE IN TEMA, LE PROVINCIE SI FINANZIANO CON UN AUMENTO MOLTO SOSTANZIOSO DI UNA IMPOSTA....EVVIVA IL FEDERALISMO!!!!!
FATTO DA CHI DICEVA A PRODI...NO AL GOVERNO DELLE TASSE!!...


http://www.repubblica.it/economia/2011/04/22/news/passaggi_propriet-15239236/?ref=HREC1-7

Stangata federalista per gli automobilisti italiani. Dopo lo sblocco delle addizionali comunali Irpef e l'introduzione della tassa di soggiorno, il decreto legge sul federalismo fiscale regionale e provinciale, approvato in via definitiva il 31 marzo dal Consiglio dei ministri, riserva una amara sorpresa per chi comprerà una autovettura: prima dell'estate scatteranno salati rincari dell'Imposta provinciale di trascrizione, quella che si paga sui passaggi di proprietà delle autovetture nuove e usate. Rincari che arriveranno, in alcuni casi, fino 600% delle attuali tariffe

segue sul sito di repubblica.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Omicidio De Mauro, chiesto ergastolo per Riina
Il boss è accusato di essere stato il mandante del rapimento e dell'uccisione del giornalista

PALERMO - Il pm Antonio Ingroia ha chiesto alla Corte d'Assise, nel processo per la scomparsa e l'uccisione del giornalista Mauro De Mauro, la condanna all'ergastolo per Totò Riina. Il boss è accusato di essere stato il mandante del rapimento e dell'uccisione di De Mauro.

L'ultima parte della requisitoria di Ingroia (nelle udienze precedenti era intervenuto Sergio Demontis) è stata incentrata sulla ricostruzione della "complessità dei moventi" del sequestro del giornalista. Per l'accusa la decisione di eliminare un cronista "scomodo, coraggioso e curioso della verità" sarebbe scaturita dalla "convergenza di più causali". La requisitoria ne ha preso due in considerazione: la pista Mattei e il tentato golpe Borghese. De Mauro, ha ricordato Ingroia, era negli ultimi tempi molto impegnato nella ricostruzione delle ultime ore di vita del presidente dell'Eni, Enrico Mattei, prima che il suo aereo precipitasse la sera del 26 ottobre 1962 a Bascapé. Fu un sabotaggio riconducibile a un "complotto" che avrebbe unito uomini del potere politico-economico e ambienti di Cosa nostra. E De Mauro potrebbe essere stato eliminato "per evitare lo svelamento della trama". La tesi si fonda sui risultati dell'inchiesta della magistratura di Pavia e sulle rivelazioni del pentito Francesco Di Carlo. L'altro movente "convergente" è quello del golpe Borghese. De Mauro avrebbe avuto conoscenza sin dalle fasi preparatorie di un progetto eversivo nel quale erano coinvolti uomini dei servizi di sicurezza, ambienti neofascisti e gruppi mafiosi. Il cronista avrebbe utilizzato fonti "interne" al giro neofascista, grazie ai suoi trascorsi giovanili nella Repubblica di Salò e nella X Mas di Junio Valerio Borghese, e le confidenze del boss Emanuele D'Agostino che avrebbe incontrato al circolo della stampa.

Sari K. Commentatore certificato 22.04.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Repubblica di Palermo

10:28
Mafia: pm Ingroia, sentiremo versione Ciancimino e poi valuteremoPalermo, 22 apr. (Adnkronos) - "Oggi sentiremo al versione dei fatti di Massimo Ciancimino e poi la valutazione la rimandiamo a dopo". Lo ha detto il procuratore aggiunto di Palermo Antonio Ingroia prima di partire per Parma per interrogare, insieme ai pm Antonino Di Matteo e Paolo Guido, Massimo Ciancimino, fermato ieri per calunnia pluriaggravata nei confronti dell'ex capo della polizia Gianni De Gennaro. Parlando dei commenti politici che ieri sono stati fatti su Ciancimino, Ingroia ha detto: "Siamo abituati a commenti di molti che non conoscono nulla".
(22 aprile 2011 ore 10.34)

Sari K. Commentatore certificato 22.04.11 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Scelleratoni riuniti...

Volevo rammentare a Ciancimino che il caffè del carcere fa schifo...

Semmai non lo sapesse...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 22.04.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma la toga che ha ordinato l'arresto di Ciancimino junior, è una toga rossa, una toga nera, o una toga rosso-nera?
antonio d., carrara

°°°°°°°°°°°°°°°°°°"BRIGATISTA ROSSO-NERO !!!"

sicuramente una TOGA della COSCA AVVERSARIA !
lo strano è che non abbia ancora ordinato "il parcheggio" dello stesso Ciancimino !

parcheggio = nel gergo della banda della magliana significa ELIMINAZIONE FISICA

http://www.youtube.com/watch?v=5Vzcc_8JkTc


Droni armati e Predator sopra la Libia...
Credevo fosse una notizia su un nuovo film di fantascienza.
Sono andata a vedere che cavolo sono i Droni: velivoli militari a controllo remoto.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 22.04.11 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tante persone di sinistra che hanno lottato negli anni addietro per ottenere la parità di diritti e che ora “tifano” per il mondo islamico.

ugo f.

Questo lo dicono i media del mainstrem, lei e qualche ignorantone leghista!

L'islam è stato un grande alleato dei nazifascisti

Il fondamentalismo islamico fu appoggiato e sostenuto in chiave antisovietica o più genericamente anti-comunista(almeno questi sono i fatti della storia)

Che poi si scambi l'appoggio a popolazioni vittime del capitalismo internazionale con l'appoggio al fondamentalismo islamico son problemi dell'"uomo qualunque" in balia della propaganda neoliberista e ultraconservatrice!

Sulla questione israelo-palestinese, accade una cosa curiosa: gli unici a stare dalla parte dei palestinesi sono neofascisti e comunisti, ma partendo da posizioni opposte, i primi lo sono per l'affinità col mondo islamico, anche se negli ultimi vent'anni come spiegato c'è l'interesse di qualcuno di legare l'islam radicale alle sinistre, aggiungiamo ragioni antisemitiche; i comunisti sono filo-pastinesi per due motivazioni, la prima di natura ideologica e cioè il diritto all'autodeterminazione, la seconda più "marxista" riguarda il fatto di prender posizione a favore degli oppressi!

Lei pensa davvero che gente che lotta contro un oscurantismo delle gerarchia vaticana, faccia al contempo il tifo per il fondamentalismo islamico? Spero proprio di no, come spero che s'informerà meglio su chi siano i veri alleati del fondamentalismo islamico!

Ghost Roob (returns) Commentatore certificato 22.04.11 11:51| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

gira su facebook che ne pensate?

http://www.unicommon.org/index.php?option=com_content&view=article&id=2813:la-scuola-deve-morire-lettera-riservata-del-ministro-tremonti-al-ministro-gelmini&catid=85:comunicati&Itemid=279

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 22.04.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=R9KzUbCCEyw&feature=player_embedded
questo è il vostro programma?????? ma quali esigenze dei cittadini, voi cercate solo questo.
Riporto i post della pagina del vostro candidato Bertola
" Ma no, guardate che Fassino vince anche da morto qual è, il problema se mai è che prenda un paio di cazzotti per capire che non può candidare i La Ganga e proseguire su quella strada lì...bravo Vittorio, giusta analisi. Fassino vince.. l'obiettivo massimo che possiamo prefiggerci è quello di prendere i voti necesario a mandarlo al ballottaggio..così come in regione in voti necessari a far perdere la Bresso"

eva 22.04.11 11:45| 
 |
Rispondi al commento

www.stampalibera.com
www.comedonchisciotte.org
www.movisol.org
www.giustiziamonetaria.blogspot.com

non copiarmi il nick rick () Commentatore certificato 22.04.11 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ci sono rimaste due strade:

1. Ti poni alla testa del movimento come leader, anche se sei contro il concetto di leader, perchè in guerra bidgna utilizzare le stesse armi del nemico, e vai in TV, sulla rete, ai comizi, dappertutto.

2. GUERRA CIVILE

Scegli tu...

roberto v., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

insisto. La facoltà di valutare e decidere non è congenita, dobbiamo apprenderla gradualmente nel procedere evolutivo 'infanzia/adolescenza/maturità'. Una buona educazione consiste proprio nel fare in modo che bambini e ragazzi, guidati dal proprio istinto, imparino ad essere sé stessi, a decidere, a rendersi psicologicamente autonomi. Valutare e prendere decisioni è cosa impegnativa e comporta pure il rischio di sbagliare però è comportamento maturo. Lasciare che siano altri a decidere per noi è, al contrario, segno di infantilismo: non richiede impegno e non si sbaglia mai.

alessandro mela Commentatore certificato 22.04.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma di cosa ci si lamenta se la scuola viene distrutta ?

Perchè, non lo è già, distrutta ?

E non è essa simbolo ed espressione di quel potere che tanto odiamo ?
Non sono bugiardi e "falsamente utili" i suoi proseliti ? ( troppo poche le eccezioni )

Anche se il ministero dell'istruzione dovesse essere fatto venir dipeso dal ministero dell'economia, di questa economia che non ha futuro, perchè non ha anima e che sta comunque autodistruggendosi, non sarà forse una cosa positiva ?

Animo !
Buongiorno.

Alina F., Varese Commentatore certificato 22.04.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


I FURBI DELLA CASTA

Dopo il referendum nucleare , si cerca di far
saltare quello dell'acqua pubblica con qualche
piccolo emendamento cwe renda vana la
consultazione popolare .

http://www.repubblica.it/politica/2011/04/22/news/referendum_acqua-15238656/

L'efetto sarà devastante . Un conto è tenere occupate migliaia di persone in referendum solo abrogativi ( grazie alla piu' bella costituzione delle caste che abbiamo ) che comunque svolgono una attività democratica di raccolta firme e mobilitazione appunto altamente democratica.

UN altro è dare un calcio in culo a tutti i movimenti , associazioni del nucleare e aCQUA PUBBLICA.

Liberandoli del peso di una falsa giostra democratica ,saranno pronti ad una dura mobilitazione sul teritorio.

Altra che raccolta firme ......

il risultato sarà la totale disillusione di molte forze che la via democratica e costituzionale è solo una perdita di tempo e presa per il culo con i risultati che vedremo di altissima tensione sociale creata da questa cricca di delinquenti.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 10:54| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Per quanto riguarda le province sono daccordo anche se farei dei distinguo...Isernia ad esempio è una provincia vecchia non di quelle fatte nuove.E ha sempre diviso due realtà del piccolo Molise il Basso e L'Alto. Semmai io opterei per rimuovere completamente la regione riportandola com'era sotto l'abruzzo.
@ riccardo frasca: se e quando i tuoi amici del PD+elle capiranno di doversi battere senza quartiere per cambiare questa porcata di legge elettorale allora forse torneranno al governo..ma dubito che basteranno 15 anni per farglielo capire.

Emanuele Pietro 22.04.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Un pensierino sulle province regioni e comuni...
Siccome eliminarle sembra impossibile dato che servirebbe addirittura una modifica costituzionale, la cosa migliore sarebbe quella di ridisegnarle completamente assieme alle regioni.
Si potrebbe fare quattro regioni: Nord, Centro, Sud ed Isole. Poi quelle che oggi sono le regioni si trasformano in provincie, le attuali provincie si eliminano ed i comuni restano quelli che sono.
In questo modo, senza nemmeno ridefinire le competenze, sarebbero ridotti enormemente gli sprechi di risorse pur mantenendo intatto, da un punto di vista formale, la suddivisione territoriale...

Roberto B., Viareggio Commentatore certificato 22.04.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

...Far dipendere direttamente il ministero dell'istruzione (nel frattempo avrete già eliminato pubblica, se non lo avrà già fatto il centro-sinistra) dall'economia, così il caro buon vecchio Giulio potrà finalmente decidere cosa fare con quei quattro spiccioli rimasti nelle casse delle scuole, ma soprattutto avrà in mano un immenso patrimonio immobiliare...

http://www.unicommon.org/index.php?option=com_content&view=article&id=2813%3Ala-scuola-deve-morire-lettera-riservata-del-ministro-tremonti-al-ministro-gelmini&catid=85%3Acomunicati&Itemid=279

anib roma Commentatore certificato 22.04.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento

LA MORTE DI ARRIGONI

Prima di tutto voglio esprimere pietà umana e stima verso questo ragazzo ucciso barbaramente a Gaza. Stima per la coerenza nella scelta di vita che aveva fatto e le sue idee politiche.
Detto questo, però, vorrei far riflettere quanti la pensano come Arrigoni e metterli in guardia su cosa potrà accadere in Italia e nel mondo occidentale fra qualche anno se non apriamo gli occhi. Non riesco proprio a capire tante femministe, tante persone di sinistra che hanno lottato negli anni addietro per ottenere la parità di diritti e che ora “tifano” per il mondo islamico. In quella cultura la donna è considerata poco più di un animale, trattata come una schiava. Non che l’occidente sia esente da colpe: basta vedere come le donne siano giudicate più per il loro corpo che per il loro essere, tuttavia tra le due civiltà non c’è alcun paragone.
Questo connubio islam-sinistra mi spaventa: hanno gli stessi nemici!!
LEGGETE ORIANA FALLACI E MAGDI CRISTIANO ALLAM ED APRITE GLI OCCHI!!


Non esserci è sempre una colpa, in special modo quando si intende sostituirsi al sistema.
Non esserci è sottocultura, nel mentre il M5S dovrebbe essere controcultura. Saviano, contrariamente al suo solito, ha reso un commento "largo" e poco concreto/mirato. L'oggetto di discussione era se votare o meno i Candidati alle provinciali e, come una delle stesse regole del blog richiede, i messaggi devono essere inerenti al post (ed uso la forma al positivo perchè provo a vivere in serenità e giustezza provando ad evitare di negare qualsiasi cosa che sia nel giusto a Chicche & Sia. Buona giornata a Tutti. paolo majolino

paolo majolino 22.04.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Vabbè non parlerò più di LUI, ma ad una sola condizione....

PRIMA SI DEVE TOGLIERE DAI MIEI COGLIONI !

Aldo F., napoli Commentatore certificato 22.04.11 10:30| 
 |
Rispondi al commento

ALLUCINANTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


La scuola deve morire - Intercettata una lettera riservata del Ministro Tremonti al ministro Gelmini

http://www.unicommon.org/index.php?option=com_content&view=article&id=2813%3Ala-scuola-deve-morire-lettera-riservata-del-ministro-tremonti-al-ministro-gelmini&catid=85%3Acomunicati&Itemid=279

anib roma Commentatore certificato 22.04.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FILM: GENITORI E FIGLI ISTRUZIONI PER L'USO

Qualche giorno fa ho visto il film, un film divertente, che lascia pensare ma che in alcune parti è l’esatto contrario della realtà. Mi spiego meglio: nel film il figlio della Littizzetto e Orlando faceva la parte di un bambino razzista che odiava i Rom tanto da infilzare con una matita un compagno di classe di etnia Rom.
La realtà è ben diversa: qualche giorno fa, in una scuola elementare di Catanzaro, un bambino italiano di 7 anni è stato pestato a sangue (emorragia interna) da due coetanei di etnia Rom ed ha taciuto per paura, soltanto dopo 2 giorni i genitori lo hanno portato all’ospedale perché non stava bene.
Sempre qualche giorno fa, in Liguria, un padre è sceso in strada per difendere suo figlio dal pestaggio da parte di due balordi, è stato ucciso, sapete di che etnia erano gli assassini: Rom.
Lo scorso anno in Abruzzo, in casi distinti, due ragazzi italiani sono stati uccisi a pugni e calci da assassini di etnia Rom.
A Roma qualche anno fa una signora, tornando a casa dal lavoro, è stata derubata, violentata, uccisa ed il corpo buttato in una scarpata. Anche in questo caso l’assassino era un Rom condannato poi a soli 16 anni di reclusione (se non è stato rimesso in libertà per buona condotta, prevedo che lo sarà a breve). Scommetto che se fosse stato un italiano la condanna non sarebbe stata così clemente.
A Padova un consigliere comunale è stato condannato da un giudice e poi, insieme al figlio, picchiato selvaggiamente con bastoni, caschi e catene da un gruppo vicino ai centri sociali. Il motivo: aveva «postato» sulla sua pagina di Facebook slogan e frasi offensive contro i Rom.
QUESTO MI FA DIRE CHE IN ITALIA IL RAZZISMO C’È, SI MA AL CONTRARIO!! NEL SENSO CHE I MEDIA, I GIUDICI FANNO RAZZISMO VERSO GLI ITALIANI!!


Dicono che si stia raddizzando la torre di Pisa.
Beh, c'è speranza anche per certi italiani, allora
Io continuo a dire: c'è un 40% di italiani che non andrà a votare
bisogna raggiungerlo!
oggi quel 40% è il primo partito d'Italia!
contro un Berlusconi che fa il gradasso ma sta al 26%
Occorre che la visibilità del Movimento aumenti
Se non c'è la televisione di stato, deve esserci Courrent!
devono esserci le tv private!
devono esserci i muri delle città!
deve esserci la piazza!
deve esserci questo blog!
deve esserci facebook!

dobbiamo costruire una visibilità elettorale!
in ogni modo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ad "Anno Zero" è uscito tutto il meglio di 1816 … e io capisco che potrebbe sembrare una fissazione, ma possibile succede sempre a lui?
Un cronista chiede a 1816 “Presidente, Allegri è come Capello?”, e lui risponde: “Sono vecchio, sto perdendo la memoria” poi aggiunge “Questa mattina stavo inseguendo la mia segretaria per farmela sul tavolo e mi ha detto: ‘Presidente, lo abbiamo fatto due ore fa’. Le ho detto: ‘Vedi, è la memoria che mi fa difetto’”.
Dopo lo “sfonnone” di 1816 si sente qualcuno che dice “No, No. Questa la taglio” … ma lui continua come se nulla fosse, come se non stasse davanti una telecamera, poi quando se ne rende conto dice “Se lo scrivete, siete …” e i giornalisti replicano “No, no. Questa no. Tranquillo presidente”.

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo con grillo!

E' certo che se a Milano e Napoli la DESTRA vincesse al primo turno,
con largo margine, ai grillini andrebbe di lusso:
Niente da farsi rimproverare e coscienza a posto,
anche se la coscienza sarebbe piu' a posto se gli si desse una mano
senza ricorrere al pallottoliere.

La posizione, la coerenza di grillo sulle provinciali e' encomiabile,
(le province comunque rimangono, coi relativi feudatari, la macchina del consenso
e le migliaia di dipendenti che ramificano il voto di scambio attraverso
appalti truccati, posti e mercimoni vari)
e anche qui la coerenza assumerebbe connotati affidabili
se si dicesse chiaramente la propria posizione in eventuali ballottaggi!
Che grillo dicesse anche ai mistificatori della tv che il grillomovimento
non e' "area di csx" quando si presentano cartelli con proiezioni e percentuali:
E' un falso per evidenti motivi; perche' si favorisce le destre andando da soli e si danneggiano le opposizioni se non si appoggiano ai ballottaggi.

Ognuno ha il diritto d'esistere e portare avanti il progetto politico
che piu' lo ispira,
e quindi, se tutti sono "uguali" non si pone nemmeno il problema di coscienza sopra esposto, ma, sempre per coerenza,
se grillo e' "avanti"... qui se non vogliamo parlare di coerenza,
parliamo almeno di strabismo irreversibile:
DEBERLUSCONIZZARE il blog e non ...DESINISTRIZZARLO?
..."Devendolizzarlo...demagistrissizzarlo"?

La coerenza e' un'arma da maneggiare con cura, perche'
dal praticare la caccia al piccione a diventare se stessi piccioni
il passo e' breve.

"Avevamo" bisogno di qualcuno che compattasse e non dividesse,
perche' se le posizioni politiche sono opinioni...
la matematica non lo e'!


anthony c. Commentatore certificato 22.04.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da repubblica (mica da libero il giornale la padania)


Pdl e il Movimento 5 stelle: l' argomento dello scontro sono stati i costi della politica, cavallo di battaglia dei grillini.

Infatti proprio mentre il Consiglio regionale si appresta a votare la legge per la riduzione delle indennità dei consiglieri del 10 per cento il Movimento5 Stelle ha rilanciato proponendo un taglio ben superiore, il 30 per cento più la riduzione di altri benefit».

Spiega Davide Bono, consigliere dei Grillini: «Pd, Pdl e Lega hanno votato però no a tutti i nostri emendamenti hanno detto sì invece, ancora una volta ai privilegi della casta».

Ai Grillini hanno risposto piccati due consiglieri del Pdl, Gian Luca Vignale e Marco Botta che li hanno accusato «di essere passati da strenui fustigatori del malgoverno della "casta" a richiedenti lussuosi».

Secondo i due «i consiglieri grillini hanno presentato un emendamento al bilancio per richiedere un' auto per ogni singolo consigliere regionale comprensiva di manutenzione, assicurazione e carburante».

Amedeo Russo Commentatore certificato 22.04.11 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli attacchi di Vestri a Ciancinimo sono intollerabili!
Uno non può essere responsabile del nome che porta o del padre che ha avuto.
Massimo Ciancimino è un cittadino incensurato,non è un mafioso,non è un pentito di mafia. Ma è un testimone che può dare prove importanti sulla collusione tra mafia e Stato, e tra i capi della mafia siciliana B e dell'Utri, per di più indicandoli come mandanti delle stragi del 82-93,cioè mandanti di feroci assassini di mafia perpetrati contro gente innocente, mostrando come gli elettori Pdl o Lega votino in realtà per un assassino dalle mani che grondano sangue.
Più che naturale che Massimo Ciancimino sia un testimone pericoloso che si deve far tacere, diffamare,non ascoltare,intimidire,minacciare e, nel caso,uccidere.
Meno naturale che ci siano dei cittadini che lo attaccano se vuol far luce,con la sua testimonianza,su uno dei periodi più oscuri della storia italiana, quello che preparò il terreno alla discesa in campo di B.
Meno naturale che ci siano cittadini che non si chiedono come fece B, che era uno spiantato animatore turistico senza una lira,a trovare tutti i MLD con cui di colpo costruì quartieri grandi come città.
Che gli stessi non si chiedano cosa ci facesse Mangano,che era un mafioso narcotrafficante e pluriassassino,a casa di B sedendo alla sua tavola e gestendo da Arcore traffici di droga e sequestri di persona.
Che gli stessi non si chiedano come fece B,che era milanese e sconosciuto a tutti,a prendere in Sicilia 65 seggi su 65 al primo colpo.
Che gli stessi non si chiedano quale ruolo ebbe in questo turpe patto certa polizia di Stato, quella che per 30 anni non toccò Provenzano o non perquisì il covo di Riina.
Ci pare abbastanza ovvio che i giornali del primo accusato di mafia d'Italia lo difendano e attacchino il suo principale accusatore.
Ma che lo facciano comuni cittadini ha due sole scusanti:o quei cittadini sono mafiosi alleati a B, o quei cittadini sono degli idioti totali senza la facoltà di pensare e capire.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fallisce la banca d'Irlanda ?


http://www.linkiesta.it/irlanda-fallisce-perfino-banca-centrale

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento

...l'unico italiano, si fa per dire, minchionne, la motivazione?..."venduto, senza indigno"...
direi : ....INDEGNO!!!................
------------------------------------------------

"""GRANDISSIMI BLOGGER""""

-Time: blogger egiziano il più influente del mondo

Secondo il magazine Time è il blogger egiziano Wael Ghonim la persona più influente del mondo. La rivolta che nel paese nordafricano ha portato alla fine politica di Hosni Mubarak ha trascinato in cima alla classifica annuale di Time Wael Ghonim, il trentenne manager di Google che incarna le aspirazioni e le speranze dei giorni che per settimane riempirono piazza Tahrir al Cairo.

«Sottolineando che il regime li avrebbe ascoltati solo se avessero esercitato il diritto di manifestare pacificamente e la disobbedienza civile», ha scritto l'ex capo dell'Aiea e anch'egli protagonista della rivolta Mohammed ElBaradei, «Wael ha aiutato l'avvio di una rivoluzione pacifica».

http://www.unita.it/tecnologia/time-blogger-egiziano-il-piu-influente-del-mondo-1.285820?localLinksEnabled=false

anib roma Commentatore certificato 22.04.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le strade provinciali a vicenza sono peggio di quelle del burundi ormai corrose dal incuria e dalle copiose piogge di questi ultimi mesi ma sino a che dobbiamo pagare delle persone che si trovano negli uffici provinciali a fare chissà cosa dei politici provinciali a discutere chissà di che cosa persone che non sanno fare un cazzo e non sapranno mai fare niente e mangia soldi senza fare un cazzo tutto il dì, le strade saranno sempre peggio perche invece di investire in sicurezza perche alla fine si parla di questo mantaniamo con l'accisa sulla benzina e sul bollo auto, ste persone che sono la vergogna del popolo vicentino ed italiano GABRIELE

gabriele peotta 22.04.11 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Mentre tutto va storto, la Torre di Pisa si sta raddrizzando. Rivoluzionaria!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 22.04.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

vedo con piacere che la mia domanda sul perché la gente continua in massa a votare nel solito modo desta interesse. E' infatti una questione importante e farò una metafora nel tentativo di penetrarla. Un mio amico rappresentante si doleva del fatto che si vendesse poca quantità della sua merce oggettivamente di migliore qualità e con simile prezzo. Poi col tempo comprese che quando la gente acquista raramente fa una valutazione personale della merce ma quasi sempre si 'affida' al commerciante per cui questo può in sostanza vendergli ciò che vuole. Io credo che veniamo fin da piccoli educati ad affidarci ad una qualche autorità ogni volta che dobbiamo fare delle scelte, non siamo educati a decidere di persona.

alessandro mela Commentatore certificato 22.04.11 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualcuno può spiegarmi cosa c'è di vero?
http://www.nocensura.com/2011/04/e-adesso-i-grillini-vogliono-le-auto.html

daniela r 22.04.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

posso elencare alcune tasse che mi vengono in mente per pagare il posto ai parassiti della provincia : la tassa sul passo carraio , la tassa sulla verifica delle caldaie , il prelievo sulle assicurazioni , la tassa sul gas . sono dei parassiti inutili.. anzi dannosi , i loro dipendenti non sono mai in ufficio. Per verificare andate alla provincia di novara : uffici vuoti o con gente che non fa un cazzo dalla mattina alla sera , escono al bar quando gli pare. Poi le guardie forestali sotto la provincia fanno letteralmente schifo : vivo al confine con un parco e questi individui sono , o al bar oppure passeggiano al parco senza muovere un dito. quando una tromba d'aria 6 anni fa travolse decine di piante bloccando le strade del parco nessuno mosse un dito per rimettere a posto le cose e ancora adesso molte strade sono sbarrate. loro dicono che il compito e' dei proprietari dei terreni , e allora loro cosa cazzo ci stanno a fare? ovvio .. a prendere lo stipendio. lo sapete poi che la calabria ha piu' guardie forestali del canada? e la giustificazione e' che senno' rimangono disoccupati e vanno nella ndrangheta. che stato di merda!!! angelo

angelo mora 22.04.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver tentato con una truffa di annullare il referendum contro il nculeare, ora Berlusconi tenta, con un'altra truffa legislativa, di annullare anche il referendum contro la svendita dell'acqua pubblica.
Quando due referendum su tre saranno nullificati, sarà facile sperare in un crollo del quorum che aprirà Berlusconi la legittimità del legittimo impedimento e l'impunità totale, e allora la distruzione della repubblica italiana non avrà più limite.
Intanto le bollette dell'acqua sono aumentate in 8 anni del 65% e in molte zone d'Italia essa non c'è o non è potabile.
Vogliamo arrivare come a Cochabamba dove a causa dei profitti delle multinazionali, l'acqua del rubinetto prendeva metà del salario e per di più era imbevibile e piena di colibatteri?
La protervia di questo Governo e il suo carattere antidemocratico sono così vergognosi che maledico ogni giorno D'Alema, Violante, Veltroni, e l'intero Pd che ha aperto la porta a questo scempio e che anche oggi si permette di vanificare la formazione di una coalizione contro B inseguendo lo sfuggente Casini, e presentando la rwiterata e ormai intollerabile sequela di leggi di B che passano per pochi voti mentre le assenze nei ranghi dell'opposizione sono sempre di numero superiore, mostrando come ogni volta sarebbe bastato una disciplina di partito e una maggiore serietà istituzionale per mandare a gambe all'aria il despota.
Nell'ultima votazione per salvare Berlusconi abbiamo assistito addirittura allo scempio di 6 voti provenienti dall'opposizione per salvarlo. Questo obbrobrio accompagnato dalla fiacchezza di Bersani e dalla sua nebulosità sono francamente un insulto più grande alla nostra intelligenza degli spropositi di Berlusconi e dell'appoggio incondizionato e inqualificabile della Lega alle sue porcherie e ruberie!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono le Province gli enti più inutili d'Italia, vergogna pubblica e sottrazione indegna di denaro nostro,con la parte più debole del paese sottoposta a uno sforzo gravissimo di sopravvivenza
Servono alla manutenzione delle scuole pubbliche(che infatti cadono a pezzi)e delle strade provinciali,dove si scontrano in conflitti di competenza con Comuni e Regione,col risultato che,nello scaricabarili generale,le strade provinciali non le cura nessuno
Per cui i 17 MLD che le Province rubano alle nostre tasche servono solo al mantenimento dei propri dipendenti,pagati per non fare nulla, aumentando lo spreco di una classe amministrativa superflua e dannosa,che si aggiunge al milione di parassiti politici,altro gruppo fetente e inutili o,peggio,dannoso allo Stato
Di questi 2 compiti(scuole e strade provinciali) si possono meglio occupare i Comuni ed è totalmente inutile e vizioso tenere in piedi una baracca dal costo enorme di 17 MLD l'anno, soprattutto ora che l'Europa ci comanda una manovra finanziaria pesantissima di ben 65 MLD,che come al solito graveranno le già magre risorse dei più poveri, tagliando lo stato sociale e imponendo carichi pesantissimi a chi non se li può permettere, visto che questo Governo perverso continua a:
-promettere lauti guadagni a una Confindustria in gran parte feroce e parassitaria
-permettere scempi come gli sprechi delle Regioni a statuto speciali, e non solo la Sicilia perché le altre non sono da meno e godono di favori inesplicabili
-rifiutarsi di togliere un solo € alla casta politica più corrotta e più pagata d'Europa
-non tassare rendite finanziarie e premiare evasori reiterati
B nel suo programma del 2008 aveva promesso di eliminare questo spreco inutile.Ma la protervia della Lega ha posto il suo divieto per non perdere una mangiatoia politica
E allora chi ci deruba di più? I migranti che rubano pochi euro e pagano col carcere o i politici che rubano e si ingrassano e si fanno leggi per non pagare mai, Pdl e Lega in testa?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma i magrebini rimandati indietro in Italy dalla France perchè non in grado di mantenersi poi qui in Italy chi li mantiene?

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 22.04.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le critiche e le valutazioni politiche che fa Beppe Grillo sono prevalentemente giuste, lo sappiamo bene. Pertanto vorrei fare a tutti quelli che frequentano questo blog una domandina tanto banale quanto profonda: come mai la gente continua in massa a votare i soliti partiti e Grillo sta intorno al 2%? Sono tutti masochisti o ci sono delle inconscie motivazioni psicologiche? Riflettete bene, non è una questione insulsa.

alessandro mela Commentatore certificato 22.04.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta guardare il processo a dell'Utri che è stato provvidenzialmente fermato prima del 92-93 e in cui Ciancimino, pur non essendo un mafioso né un pentito, ma un cittadino in grado di testimoniare su gravi fatti di patteggiamento tra Stato e mafia non è stato fatto parlare
Altrimenti avrebbe detto che le stragi del 92-93 furono ordinate da Berlusconi e da Dell'Utri per destabilizzare l'Italia e prepararla alla discesa in campo dell'uomo della Provvidenza che avrebbe riportato l'ordine
Quello che Ciancimino sa e che potrebbe dire è pericoloissimo per Berlusconi ed è logico che farà di tutto per incriminarlo e chiudergli la bocca.
A questo punto è inutile chiedersi di che colore sono le toghe che si prestano a questo turpe gioco in cui la giustizia non trova dimora
Giovanni De Gennaro già capo di gabinetto del Ministero dell'Interno e Commissario Straordinario per l'Emergenza rifiuti in Campania,è stato nominato direttore del Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza.
Fu indagato per falsa testimonianza in merito ai fatti della scuola Diaz e condannato in appello ad un anno e 4 mesi per istigazione alla falsa testimonianza nei confronti dell'ex questore di Genova Francesco Colucci
La sua rapidissima carriera è stata avvicinata a certi silenzi e certe omissioni che si accompagnano alla scalata di certi personaggi politici che della mafia si sono serviti come mandanti e come esecutori

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 08:55| 
 |
Rispondi al commento

I NUOVI FARISEI.

A me dei farisei non me ne frega una mazza!

Sono proprio le loro immonde vite che minano il buon vivere comune,perché del vivere comune se ne sbattono,si vendono al miglior offerente in barba a tutte le loro pseudo promesse di lealtà politica.

Però Beppe,

il Movimento ha bisogno di visibilità,dici che nessuno ce la vuole dare,allora "inventiamo" qualcosa!

Il post di oggi "trasformalo" in video messaggio da far girare in rete,sui blog,su Facebook,Twitter,dove caxxo ti pare,ma fallo girare!

Un tuo video fa più effetto di 10 post!

Siamo in campagna elettorale?

Allora "campagnamoci" caxxo!

Magari,poi,potreste raccogliere tutto i "video messaggi" in un bel cofanetto,in questo caso sarei felice di acquistano, sarebbe per una Giusta Causa!

Arrivederci e grazie.

Nando in the WC from Rome.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 22.04.11 08:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Come il solito, poche idee ma in compenso ben confuse, tutti contro tutti.Se vogliamo fare politica dobbiamo adeguarci la perfezione non esiste il compromessi si ... simo realistici . ciao a tutti

attilio rossi 22.04.11 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, oltre al referendum sul nucleare ora vogliono far saltare anche quello sull'acqua. Il cittadino ormai non conta più nulla, come per le 350mila firme scomparse in un cassetto al cittadino non sono più garantiti nemmeno i diritti base costituzionali.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Dateci dei blog con video in cui i candidati per l'M5S almeno delle maggiori città si presentano e fanno conoscere il loro programma e le loro idee a quei 350.000 lettori che ogni giorno aprono il blog di Grillo!

Se non ci facciamo da noi la nostra presentazione elettorale, chi ce la farà?
E se non lo facciamo ora, quando?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 08:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
A Fukushima le cose peggiorano,si decide di seppellire il mostro,anche se nessuno sa come farlo.Lo smantellamento dei 4 reattori richiederà 10 anni(invece dei 14 che ci hanno impiegato gli americani a smantellare il reattore di Three Mile Island).La Chubu EPC,che si è impegnata a smantellare la centrale di Hamaoka(di cui nessuno ha parlato)parla di 26 anni.Silenzio sui costi(fra le 3 e le 4 volte la costruzione), e sulle scorie residue.Allegria!Qualcuno inoltri a Chicco Testa ed al Rag. Scajola!
Ma il governo ci frega.Niente accorpamento di votazioni,referendum al 12 di giugno.Scuole chiuse,mogli in vacanza,gite fuori porta.Ma si scopre che malgrado ciò,il quorum può essere superato.Peccato per il nucleare(che tanto non si sarebbe mai fatto),peccato per l’acqua(c'erano tanti begli affari in vista)ma abrogare il legittimo impedimento MAI!
Almeno questi osceni patti con Marcegaglia non fateceli vedere!Tu mi dai l'acqua a me,io ti do il legittimo impedimento a te.
Ecco che il Governo finge di cancellare il nucleare “per un anno”,finché non “avrà acquisito maggiori evidenze scientifiche”.E dopo? Come prima,come se niente fudesse.Elettore gabbato, elettore sfortunato.Ma B e Lega non giocano sempre su questo?
Se il governo riuscirà a tenere lontani dalle urne il 50% degli italiani, fingendo di rinunciare al nucleare,il nano salverà il legittimo impedimento,e Confindustria potrà rimettere le mani su quel bene prezioso che è l'acqua
Non facciamoci inculare ancora una volta! Andiamo a votare COMUNQUE,per sconfiggere il governo non solo su due leggi-mostri,ma anche sul piano politico.Togliamo al nano il suo ombrello,e togliamo le mani delle cricche dall'acqua!Togliamo alla Lega Ladrona il vizio di buttare nel cesso 400 milioni per volta.Il referendum è l'unica decisione che ci hanno lasciato.Usiamola!
E chiediamo ai nostri politici di varare,quando e se riusciranno a ritornare la governo,una nuova legge di regolamentazione del voto referendario,senza la trappola del quorum

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 08:14| 
 |
Rispondi al commento

2
Arriva l'illuminato parere della para-ragioniera Prestigiacomo:"le centrali nucleari sono ecologiche,perché non producono CO2" Qualcuno la avverta che molte centrali non sono raffreddate ad acqua,ma a CO2.Ci salviamo per un pelo dall'illuminato parere della esperta in "fisica della particella" Gabriella Carlucci.E magari anche da un "instant book" di Scilipoti
Ma a questo punto sono mancate solo alcune frasi celebri dello stupidario fascista:
Chi si ferma è perduto
Se avanzo seguitemi, se indietreggio uccidetemi, se mi uccidono vendicatemi
Beffo la morte e ghigno
Bisogna volere.Fortemente volere!
Chi osa vince!
Fermarsi significa retrocedere
Nessuno ha potuto fermarci...nessuno ci fermerà!
Noi tireremo dritto!
Vincere e vinceremo!
Con le nostre macchine,come,soprattutto, col nostro popolo e con la nostra fede,andremo sicuramente verso la vittoria

Passano i giorni,ed arrivano, a rate,le ammissioni cangianti della Tepco.I ridicoli tentativi di dominare la situazione lanciando secchielli d'acqua di mare dagli elicotteri,gli idranti dei pompieri. Per la Tepco,ogni giorno è tutto sotto controllo.Per francesi,americani...no.Col passare dei giorni la Tepco entra in stato confusionale.L'AIEA alza il livello di gravità dell'incidente da 5 a 7(come Chernobyl).Si parla di mesi di continue emissioni di radionuclidi nell'aria e nella falda freatica, e poi al mare, e di evacuare un'area di 20 km,poi di 30, 40, 100...Le zone evacuate non saranno abitabili prima di 20 anni,e le emissioni continue di radionuclidi alla fine supereranno quelle di Chernobyl
Situazione gravissima,ma con alcuni effetti collaterali positivi:Chicco Testa smette di andare in giro a spaccar facce e a dire cazzate (e pure Oscar Giannini);Scajola è desaparecido; Veronesichiede"una pausa di riflessione" (giusto le votazioni).Alla fine,il Governo "sospende" per un anno
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
Tafanus
Votate i refeendum e mandate a casa questo Governo di taroccari!
Quando l'incompetenza si associa alla disonestà, al servilismo,alla totale mancanza di senso dello Stato,il risultato non può che essere un pastrocchio immondo e putrescente
Da anni,questi cabarettisti straparlano di nucleare,affidando la materia ad esperti disinteressati tipo il presid. bunga-bunga,il filosofo Chicco Testa,la tardo-laureata imprenditrice Prestigiacomo,il Rag. Scajola,l'oncologo Veronesi. Rigorosamente tenuti fuori ingegneri nucleari,geologi,vulcanologi, esperti in energie alternative rinnovabili Avrebbero potuto disturbare
Non ho mai creduto che si sarebbe mai fatta,in Italia,una sola centrale nucleare.Innanzitutto perché "accà nun ce stà 'na lira",poi perché appena di passa alla scelta dei siti per centrali e scorie),scoppia l’urlo”Non nel mio giardino!”Formigoni non li vuole in Lombardia, Zaia non le vuole in Veneto,Cota in Piemonte,B ad Arcore,Scajola ad Imperia e la Prestigiacomo ad Agrigento
Poi… Fukushima.Si scopre che la centrale era stata progettata per resistere a terremoti di 7,5 gradi Richter.Inutile ricordare che il terremoto era di magnitudo 8,9 e che, pur essendovi già stati tsunami di 13 m,la diga di contenimento era di soli 6 e i piani di emergenza erano ridicoli e vecchi come il cucco. Addirittura lo strumento principale per eventuali allarmi era... il fax! Qualcuno ha ancora un fax in casa o in ufficio, nell'era della posta elettronica?E perché non, magari,una bella telescrivente a nastri perforati,di quelle grosse quanto un trumeau?
Nelle ore successive all'incidente alcuni ne avevano esattamente inquadrato la gravità.Non i nostri esperti nuclearisti di governo che,con la boria degli gli imbecilli,ripetevano "non cambia niente, andiamo avanti".Scende in campo il laureato in filosofia Chicco Testa,che minaccia onda di spaccare la faccia al geologo Tozzi. Insiste con la stronzata che a Fukushima non è successo niente
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 07:58| 
 |
Rispondi al commento

E' ASSOLUTAMENTE INTOLLERABILE CHE IL PRESIDENTE NAPOLITANO NON VOGLIA PRENDERE ATTO CHE ORMAI LA MAGGIORANZA CHE SOSTIENE BERLUSCONI E' IN COMPLETO DISFACIMENTO.UNO SCONTRO TRIBALE TRA LE VARIE FAZIONI, CHE CERCANO SOLO DI CONQUISTARE CENTRI DI POTERE E CHE STANNO PORTANDO L'ITALIA E GLI ITALIANI ALLA ROVINA.GALAN CONTRO TREMONTI CHE MENTRE AVEVA RASSICURATO GLI ITALIANI CHE NON CI SAREBBERO STATA ULTERIORI MANOVRE AGGIUSTATIVE ORA NE PROMETTE VARIE ,SPECIALMENTE DAL 2013/14 QUANDO ORMAI BERLUSCONI NON CI SARA' PIU',PER CIRCA 40/60 MILIARDI DI EURO PER SISTEMARE I DISASTRATI CONTI DELLA FINANZA PUBBLICA. CHI PAGHERA' QUESTA CIFRA ENORME, SUPERIORE A QUELLA CHE CI VENNE IMPOSTA PER ENTRARE NELL'EURO ? SEMPRE E SOLO NOI POVERI ITALIANI.LE AZIENDE, DICE TREMONTI, SONO OPPRESSE DALLE TASSE E DAI CONTINUI CONTROLLI FISCALI, E CHE DIRE DEI LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI CHE DA SOLI ASSICURANI L'80% DELLE ENTRATE FISCALI ? LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI SONO GLI UNICI CHE PAGANO LE TASSE IN ANTICIPO E FINO ALL'ULTIMO EURO;NEL RESTANTE 20% SI ANNIDA UN'EVASIONE FISCALE DI CIRCA 150MILIARDI,PERCHE' TREMONTI NON PESCA IN QUESTE CATEGORIE ECONOMICHE GLI EVASORI INVECE DI FARE CONTINUI CONDONI?E' MAI POSSIBILE CHE ORMAI, OGNI GIORNO, ESCA UNO SCONOSCIUTO PARLAMENTARE CHE PROPONE DI CAMBIARE UN ARTICOLO DELLA COSTITUZIONE SEMPRE FINALIZZATO A RAFFOZZARE LA CASTA POLITICA ,METTENDOLA ANCHE AL RIPARO DAI RIGORI DELLA LEGGE ?ORMAI BISOGNA METTERE FINE A QUESTO SCEMPIO QUOTIDIANO DI MANTENERE IN PIEDI UN GOVERNO CHE NON GOVERNA E COSTITUITO DA FACCENDIERI ED INTRALLAZZATORI,PER LA MAGGIOR PARTE O GIA' CONDANNATI OPPURE IN ATTESA DI GIUDIZIO. UMBERTO

umberto caroli 22.04.11 07:48| 
 |
Rispondi al commento

lassativo, pardon, lassini, chiamato dall'altro lassativo di vesta a porta a porta, vetrina di mascalzoni graditi al minipremier, è contento perchè il pedoporco al potere ghi ha telefonato dandogli la sua solidarietà.

quindi il pirla potrà correre a milano, spinto dal nano.

tutto quì?

no!

al nano non gliene frega nulla della merdaccia stampatrice di manifesti idioti, a lui interessa, indirettamente, far notare alla magistratura che non è finita qui.

infatti difendendo il deficente che ha stampato i manifesti incriminati, che la guerra continua.

speriamo solo che i milanesi non si facciano inculare.

le cinque giornate di milano.......


Ma la toga che ha ordinato l'arresto di Ciancimino junior, è una toga rossa, una toga nera, o una toga rosso-nera?

antonio d., carrara Commentatore certificato 22.04.11 07:29| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.....una capatina veloce e scappo al lavoro.....


Forse verremo spazzati via,

come foglie morte,

dal vento dell'indifferenza.

Forse verremo cancellati,

come inutili orme,

da tempeste di polveri da sparo.

Forse verremo bruciati,

come rami secchi ,

dai fuochi radioattivi.

Forse verremo soffocati,

come insulsi singhiozzi,

da gas velenosi.

Forse verremo sciolti,

come neve al sole,

da pioggie d'acido.....

Forse ci sarà qualcuno

che lotterà per evitare tali sorti....

E forse possiamo essere noi quel "qualcuno"....


Mary C., Senigallia Commentatore certificato 22.04.11 07:23| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

22 aprile 1950, Entra sul mercato la carta di credito

La società americana Diners Club introduce la prima carta di credito. Nasce il denaro virtuale.

e da oggi il popolino comincia a spendere soldi che crede di avere ma invece non ha!

i banchieri ringraziano......

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il mio mattutino vaffanculo ai soliti tre o quattro trolletti,
che possano perdersi nel deserto senz'acqua....

il Mandi Commentatore certificato 22.04.11 07:20| 
 |
Rispondi al commento

E' accettabile che un idiota (oggi si firma Elena Falcinelli) sparga ogni mattina la sua merda copiata da Libero su questo blog per difendere Berlusconi o per attaccare quei poveri disgraziati dei migranti con una furia ossessiva a maniacale da quello sporco nazista che è?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 07:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


PEGGIO IL RISCHIO FUKUSHIMA O IL RISCHIO TERRORISMO?

Il consiglio: se cercano di spaventarti, ridi! Ma quando provano a tranquillizzarti… fuggi!

di Roberto Quaglia – Roberto.info

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.04.11 07:11| 
 |
Rispondi al commento

Saviano............la pentola che bolle del potere.......

paolo giannotti, pesaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 06:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Pietro
Vendola ha proposto un patto di consultazione tra Sel, il Pd e noi dell’Idv. Alla buon’ora! Quel patto noi lo stiamo chiedendo da mesi. Era tempo che qualcuno si decidesse a rispondere. Se nei mesi scorsi avessimo potuto coordinare l’azione dell’opposizione sia in Parlamento che nelle piazze, B invece che debole come è sarebbe debolissimo e forse non potrebbe attentare alla Costituzione come prova a fare ogni giorno. Figurarsi quindi se possiamo essere noi a dire di no a un patto che avevamo proposto per primi.
Chi invece fa da mesi orecchie da mercante è il Pd. Anche oggi, quando i sondaggi dicono che il csx è in vantaggio rispetto a B, quando il Pdl e la Lega rischiano per la prima volta in vent’anni di perdere addirittura Milano, quando per evitare di prendere la batosta definitiva al referendum sul legittimo il governo ha dovuto sospendere il programma nucleare, il Pd continua a correre dietro a Casini, per un patto che Casini non vuole e non vorrà mai.
Sarebbe ora che il Pd smettesse di perdere tempo e si rendesse conto che così fa solo dei gran favori a B. Se vogliamo mandare a casa questo governo subito, l’occasione c’è. E’ nei referendum del 12 e 13 giugno. Pur di evitarli il governo ha messo il Paese in condizione di restare chissà fino a quando senza un piano energetico, perché questo significa sospendere ma non rinunciare al nucleare. Tanto per cambiare, la truffa la faranno pagare a tutti i cittadini.
Però se anche il Pd, si oppone apertamente a questa truffa e scende in campo chiedendo tutti insieme agli elettori di votare il 12 e il 13 giugno i prossimi due mesi potrebbero essere gli ultimi della nefasta epoca berlusconiana.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.11 06:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 06:57| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanti "clikkete"!!!
più la mandi giù
e più ti tira su
.

cimbro mancino Commentatore certificato 22.04.11 06:57| 
 |
Rispondi al commento

Le province devono essere solo entità amministrative, utili alla Motorizzazione per catalogare le automobili o quant'altro.
Non devono restare dei soggetti politici, macchine mangiasoldi per i ratti affamati di questa politica.
Basta con gli sprechi di Futuro, perchè ormai bisogna pensare che sprecare i soldi significa sciupare il futuro dei nostri figli,

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.11 05:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MOVIMENTO 5 STELLE, l'unico in cui credo.

Alberto S., Fiumicino (Roma) Commentatore certificato 22.04.11 04:35| 
 |
Rispondi al commento

mi si consenta(sic) un fuori tema.
l'altra sera valerio mastandrea a parla con me
SPONSORIZZAVA UN CORSO DELLA PROVINCIA, ANZI UNA VERA E PROPRIA SCUOLA DI CINEMA.
MA RISERVATA AI MAX 28 ENNI, come da sito ufficiale.
ALLORA, IN ITALIA. CHI HA SUPERATO LA TRENTINA CHE SBOCCHI HA?
dedicato alla provincia di roma e alle ingannevoli pubblicita' di stato.
e poi, ripensandoci, non e' f. t visto che parla di provincia.
grande ma piccola.

bob ryder Commentatore certificato 22.04.11 02:51| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE ATTENZIONE^^^^^^ POPOLO >ITALIANO>.(FORSE QUANDO SARA' TROPPO TARDI) PRENDERETE COSCIENZA DELLA GRAVITA' DEL PAESE CHE STA' PRECIPITANDO IN UN ABISSO SENZA RITORNO.INSEGUEDO UNA SERIE DI MIRAGGI CAMUFFATI .TV CALCIO E SURROGATI VARI DI TRASMISSIONI COSTOSE ED INUTILI, TRA SCENEGGIATE E PAGGLIACCIATE, LO PRENDETE NEL CULO, STRONZI INVERTEBRATI...............TUTTIIIII..

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato 22.04.11 02:37| 
 |
Rispondi al commento

SALVE - IN TUTTO QUESTO ENORME SCHIFO , CHE SA DI VERA NAUSEA,DA VOLTASTOMACO,IN QUESTO PAESE DI INVERTEBRATI ,E POLITICANTI DA STRAPAZZO,RUFFIANI,,LADRI, E PEDERASTI,LA VERA COLPA NON E' DI QUESTI STRONZI -MA BENSI DEL POPOLO COSIDDETTO VIGLIACCHI, SENZA SPINA DORSALE, INEFFICIENTI, MOLLICCI,FLACCIDI,COME SI PUO' PERMETTERE A QUESTO LETAME DI FARISEI -TUTTIIIIII NESSUNO ESCLUSO DI ABUSARE DI PERCEPIRE STIPENDI -PENSIONI E VARIE,,,,, BEFFEGGIANDO DA ANNI ED ANNI- CON LE LORO ENORMI STRONZATE FARSI PRENDERE X IL CULO DA OLTRE 50 ANNI, SEMPRE LE STESSE FACCE DI CAZZO, DICONO SEMPRE LE STESSE COSE, SI BISTICCIANO, MA SI FOTTONO TUTTO, IL POPOLO COSIDETTO ITALIANO COSA FA, NIENTE- SUBISCE DI TUTTO, SI ACCONTENTA DI SEGUIRE LE SQUADRE DI CALCIO TUTTI I GIORNI DELLA SETTIMANA, ANZI C'E' ANCHE IL BIS. ORMAI I VERMI L'ANNO CAPITO DA ANNI- ITALIANI'''''??????? VERA CLASSE DI STRONZI....DA INCULARE A VITA....ANCHE QUESTO BLOG. E SOLO FUMO......

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato 22.04.11 02:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

P.S. Quel signore che sta proponendo, ovviamente sostenuto e suggerito, la modifica dell'Art. 1 della Costituzione Italiana, è UN CRIMINALE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
THX per lo spazio :)

Roberto Vian 22.04.11 01:39| 
 |
Rispondi al commento

3 REGIONI AL POSTO DI 20 REGIONI E DI UN GOVERNO CENTRALE
...sto elaborando per una trasformazione delle 20 regioni con 3 grandi regioni; regione del nord, regione del centro, regione del sud, le quali insieme andrebbero a sostituire il parlamento nazionale.
In pratica da un unico governo centrale si cambierebbe in 3 più piccoli, uno per regione, cosicchè ad esempio dopo aver discusso di una legge nazionale tutte le regioni dovranno votare simultaneamente nello stesso orario, ognuno nel proprio parlamento , per ottenere poi l'assenso o meno dell'approvazione della legge, più chiaramente per avere l'approvazione sarà necessario l'assenso di almeno 2 regioni su 3.

non so se mi sono spiegazzato......
secondo il vostro modesto parere:
è una stronzata o uno spunto da tener in considerazione?


caneliberonline.blogspot.com/

venerdì 22 aprile 2011
"O' PAZZARIELLO".........A QUALCUNO PIACEREBBE SE LO FOSSE,,,,E IO? PUBBLICO, E CONDIVIDO!
je'ò so pazz....

Caneliberonline 22.04.11 01:33| 
 |
Rispondi al commento

Tutto bellissimo! Bellissimo!
Ma in una società dove la massima espressione simbolica e pratica è il denaro, forse non sarebbe male parallelamente discutere e far conoscere a più persone possibile, l'immenso inganno monetario di cui miliardi di persone sono vittime. Più o meno consapevoli.
Suggeriamo i video e il libro "IL PAESE DELL'UTOPIA" di Auriti assieme alle discussioni ed incontri con il pubblico, con le persone, con gli ESSERI UMANAMENTE E SOVRANAMENTE FREGATI TUTTI I GIORNI DELLA LORO E NOSTRA VITA!!!
P...A, P.....A!!!

Roberto Vian 22.04.11 01:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...La vera opposizione in questo Paese
è solo Antonio Di Pietro con l'Italia dei
Valori. Gli altri si limitano ad andargli
dietro...quando va bene. Eppure stenta
sempre ad aver percentuali importanti.

Vent'anni di calunnie hanno avuto il loro
effetto su un popolo colmo di riserve
mentali. Ed al PD non è dispiaciuto.

Oramai di Berlusconi sappiamo tutto, è
diventato per noi del blog, e non solo
per noi,....un libro aperto !

Ma quando cominceremo a "sputtanare"
la Potente Direzione del PD,ovvero l'oscuro,
grande alleato del signore di arcore ????

Gli avvenimenti di questi anni ce lo hanno
dimostrato troppe volte...troppe !
Maurizio Tesei

maurizio tesei 22.04.11 01:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito dell’abolizione delle Province
Non sono mai stata entusiasta di questa proposta del programma a 5 stelle ( e anche l’ho detto sempre) per più motivi: il primo è che trovo inutili e abusive anche le Regioni, anzi di più.
Credo che se parlando mi riferissi ad un Milanese o ad un Bergamasco tutti saprebbero immediatamente individuare qualcosa di comune mentre se dicessi “un Lombardo” credo avremmo una percezione meno precisa in termini di riferimenti culturali se non altro.
E anche storicamente le Regioni sono arrivate per ultime ed inoltre hanno assunto una veste di veri e propri Parlamenti, con tanto di governatori (più o meno legittimi); hanno grande autonomia su ambiti delicati (e miliardari) come la salute e l’istruzione; non ci sono controlli effettivi e stringenti della macchina amministrativa che ha le mani molto libere sia a livello legislativo sia a livello economico: in pratica al posto di uno Stato adesso ne abbiamo 20!
Poi il discorso del risparmio che deriverebbe dall’abolizione delle Province secondo me è tutto da verificare: le stesse funzioni amministrative verrebbero assunte dalle Regioni che di sicuro non lavorerebbero gratis e neppure licenzierebbero i funzionari ora Provinciali.
E se vogliamo aggiungo che il livello del decentramento provinciale nei casi delle Province autonome come Trento e Bolzano dimostra una tangibile maggior efficienza e soddisfazione dei cittadini.
E l’accorpamento amministrativo dei comuni più piccoli potrebbe far nascere una sorta di neo-Province e dunque a me sarebbe sembrato più logico avere nel nostro programma l’abolizione delle Regioni e la nascita di nuove Province formate dall’unione dei Comuni piccoli per questioni di viabilità e trasporti o scolastiche.

Forse se ne potrà riparlare.....

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 22.04.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No scusate! Fatemi capire, questo paese sta andando a rotoli ed una persona con un minimo di senno deve trovarsi tra i piedi articoli del piffero come il seguente?!

http://27esimaora.corriere.it/articolo/la-nuova-castita-ovvero-dopo-i-trenta-meglio-sola-che-male-accompagnata/

Ah perdonatemi, dimenticavo che si tratta del "pompiere della sera"!!
Per fortuna a questo mondo sono esistite ed esistono esseri umani "a là" Vittorio Arrigoni.
A tal proposito saluto come sempre "enrico w., novara" e "liliana g., roma".

Anacleto M. 22.04.11 00:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.disinformazione.it/stop_nucleare.htm

Il Governo ha, così, trovato il modo di liberarsi di un referendum chiave che rappresentava, dopo Fukushima, il vero motore della votazione e l'elemento che avrebbe portato i cittadini alle urne.
In un colpo solo si è disinnescata una possibile bomba elettorale in mano alle opposizioni (il pericolo nucleare), si è portato a casa il Legittimo impedimento e si è continuato il processo di privatizzazione dell'acqua pubblica.
La controversia, poi, lascia ancora margini di manovra a futuri colpi di mano "nucleari" poiché l'emendamento di oggi in Senato elimina l'obbligo della stesura dei decreti legislativi di applicazione sul nucleare. Ma i decreti approvati finora non decadono, così come la legge numero 133/08 che dà il via alle centrali.

E' uno stop, non una abrogazione mentre il referendum avrebbe abrogato la legge

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.04.11 00:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A PROPOSITO DI ELEZIONI...

Oggi su repubblica si parlava di elezioni a sindaco di Milano.

Nell'articolo si vede anche la foto
di Mattia Calise del MOVIMENTO 5 STELLE.

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/milano/milano/cv-candidati/mattia-calise.html

Nell'articolo, che vi consiglio di leggere, il nome di Mattia non viene citato neppure una volta.

"PROVARE PER CREDERE"
come diceva Aiazzone.

pag. 9
repubblica.it

'sera al BLOG

Paolo Rivera Commentatore certificato 22.04.11 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Belpietro è una merda? l'hò è di più Paniz

Alessandro di torino, torino Commentatore certificato 21.04.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE, IL LINK CORRETTO ALLA FOTO DEI PARLAMENTARI DELLA MAGGIORANZA, E' QUESTO
http://gianniguelfi.ilcannocchiale.it/post/2631194.html

gianniguelfi 21.04.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Alla votazione per l'accorpamento delle elezioni amministrative con i referendum mancavano 10 deputati del Pdmenoelle e due dell'IDV (che li aveva proposti), l'accorpamento è fallito per un solo voto.

*___*

Questa me l'ero persa.

Sari K. Commentatore certificato 21.04.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Nella foto al link qua sotto, i parlamentari della maggioranza in attesa delle disposizioni del padrone. Però non riesco ad individuare Brunetta. Chi mi aiuta?

http://gianniguelfi.ilcannocchiale.it/post/22631194.html


@ frasca

Abbiamo 8094 comuni
Il Movimento lento si presenta in 80 comuni.

Lo 0,9 % vero ? Neanche l'un percento !

Il blog è stato DEBERLUSCONIZZATO giusto ? (Perchè?) Bah !
..........

In totale, i Comuni italiani che saranno coinvolti al voto sono 1.310 e tra questi, 12 i capoluoghi di Provincia che contano più di 100 mila abitanti: Milano, Napoli, Torino, Bologna, Torino, Trieste, Ravenna, Cagliari, Rimini, Salerno, Latina e Novara.
Arezzo, Barletta e Catanzaro sono appena sotto i 100 mila. Sette, invece, i Comuni con meno di 100 mila abitanti.

FACCIO NOTARE CHE NEI COMUNI CHE CONTANO PIU' DI 100MILA ABITANTI NOI ABBIAMO UNA % DEL 100% , SIAMO PRESENTI IN TUTTI I COMUNI CON LE NOSTRE LISTE CIVICHE.

preoccupante ( PER I PARTITI ) NO?

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- conti mafiosi

Gaspare Pisciotta +
Gaspare Spatuzza +
Massimo Ciancimino =
----------------------
ER NANO - ER CELODURO

>>>> ITALIA KAPUT !

http://www.youtube.com/watch?v=wBEZjuytO_8

... tutta colpa di giudici "brigatisti" e sbirri
di "prima linea"...

MAGARIIIIIIIIIII !!!! mortacci del nano e chi la pensa come 'sto stronzo!


Bravo. Complimenti. Un branco di 75° puttanieri con gente sbandata, disperata e disturbata. Poi può aver fatto la migliore legge sulla circolazioni delle merci, e per il resto minorenni e coca a go go.

Giovanni F. Commentatore certificato 21.04.11 23:06| 
 |
Rispondi al commento

pensandoci bene Beppe se non vuoi incassare i rinborsi elettorali per il M5S essendo contrario, cosa sulla quale sono del tutto d`accordo, li incasserei e li ridistribuirei ai cittadini...
per esempio a coloro che hanno votato e/o voteranno per il Movimento5S ... come...?
farei per esempio una lotteria o tombola alla quale tutti possono partecipare gratuitamente... grillini e non... e per rendere noto
il concetto andrei in televisione... dove possibile e lo pubblicherei sul sito... e i biglietti li distribuirei in tutte le sedi del M5S...
lo so un idea é soltanto un astrazzione che diventa concreta
solo se messa in pratica... pensaci...
per cambiare in meglio, il M5S deve aumentare la sua percentuale fino ad essere il movimento di maggioranza nazionale... e questo é sicuramente il futuro prossimo...!!!

franco s. Commentatore certificato 21.04.11 23:05| 
 |
Rispondi al commento

"Mi indigno, ma incasso"

Geniale mi indigno , ma incasso.

Ma sarebbe interessante completare il processo circolare che non ha mai fine.

il ciclo di carnot della perversione dei partiti.

Mi indigno , convoco una conferenza stampa , mi ribello , prometto guerra , organizzo o partecipo a manifestazioni , lancio in camera da letto...mozioni , vado in televisione , mi straccio le vesti , sempre serio vago pensoso , grido ai veri problemi ed al lavoro.

Poi mi astengo , poi mi inxazzo e poi...passo all'incasso.

Di nuovo fratelli ripetiamo in coro ....

mi indigno , convoco ,. dispongo , scrivo , organizzo mobilito .....poi mi astemgo , poi mi incazzo e poi passo all'incasso.

Di nuovo fratelli....mi indigno , convoco , faccio petizioni e raccolgo firme e lancio proclami....poi mi astemgo , poi mi incazzo e poi passo all'incasso.

mi indigno , convoco e poi mi astemgo , poi mi incazzo e poi passo all'incasso.

poi mi astengo , poi mi incazzo e poi passo all'incasso

mi incazzo e poi passo all'incasso....

poi incasso

poi incasso

poi vado a fanculo.

Quest'ultima è speranza...che non morirà mai.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.11 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notte.
Un bel Beso a Dumas.
E' da un po' che non lo vedo.
Me manca "La Negrita", anche se lo faccio Arrabbiare se Lo chiamo Così.
Ma che ci puo' fare: ogni tanto salta fuori Enrichetta.
Che non ci sta tanto nella Testa e si sente Maschio...

enrico w., novara Commentatore certificato 21.04.11 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate l'OT.
domani la RAI trasmette il film SINDROME CINESE! ah ah fantastico

mic r. Commentatore certificato 21.04.11 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di farisei ce ne sono a iosa, in parlamento, nelle regioni, nel vaticano, nelle chiese come nelle cattedrali, dove c'è potere i farisei si gettano come le api sul miele, no, le api non le tocchiamo, come le mosche sul miele passando anche per gli escrementi,

maria barberio 21.04.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento

OT
IL NUCLEARE E' UNA SORGENTE CONVENIENTE DI ENERGIA A BASSO COSTO SOLO SE GLI IMPIANTI NON SONO ASSICURATI. UNA ASSICURAZIONE ADEGUATA E' TROPPO COSTOSA.

Negli Stati Uniti e in Giappone è vietato guidare un'automobile senza una adeguata assicurazione, tuttavia i due governi hanno scelto di mettere in funzione 443 impianti nucleari senza nessun tipo di assicurazione. Tutti le enormi spese che saranno necessarie in Giappone saranno totalmente a carico dei cittadini.
Nuclear Power: Adequate Insurance Too Expensive
Nuclear power is a viable source for cheap energy only if plants go uninsured.
From the U.S. to Japan, it's illegal to drive a car without sufficient insurance, yet governments have chosen to run the world's 443 nuclear power plants with hardly any insurance coverage whatsoever.
Japan's Fukushima Dai-ichi nuclear disaster, which will leave taxpayers there with a massive bill.
Published on Thursday, April 21, 2011 by the Associated Press

maro sowclett Commentatore certificato 21.04.11 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Stabilizzati in Puglia: medici, infermieri e amministrativi, la Consulta blocca la legge regionale e la Regione manda tutti a casa! Ma che Regione è questa che butta il bambino con l’acqua sporca senza cercare una soluzione?
Comitato stabilizzati trombati della Regione Puglia

carmine capasso 21.04.11 22:40| 
 |
Rispondi al commento

L'unica domanda da fare a paniz dovrebbe essere:
scusi ma lei e'un parlamentare secondo l'art. 67 della cost.in quanto rappresentante diretto dei cittadini, o e'(come ghedini) messo li' solo per salvare culo flaccido dalla giustizia?
Ma sotto effetto pentotal o macchina della verita', sarebbe spergiuro anche sulla bibbia o sui propri figli..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

"Se vuoi essere triste nessuno al mondo può renderti felice. Ma se decidi di essere felice nessuno e niente può toglierti la tua felicità". Paramahansa Yogananda

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.11 22:32| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Belpietro è una merda assoluta o un ebete...

Giovanni F. Commentatore certificato 21.04.11 22:32| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Brigatismo siciliano”, la gaffe di Paniz su Brigate rosse e brigantaggio

Maurizio Paniz inventa il ‘brigatismo siciliano’.

Il deputato del Pdl, negli ultimi tempi dedito a cucire leggi su misura per Berlusconi, inciampa in un’imbarazzante gaffe durante la puntata di ieri del Tg3 Linea Notte.

Video
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/21/gaffe-sulle-br-paniz-inventa-il-brigatismo-siciliano/106058/

silvanetta* . Commentatore certificato 21.04.11 22:30| 
 |
Rispondi al commento

farisei?!? c'è pure chi non sa chi sono, i farisei.
era meglio tirare in ballo i cani, che non mollano mai (loro sì) l'osso che stanno spolpando, perchè nella loro animalità sanno che non gli conviene.
oppure i tacchini a natale...

liliana g., roma Commentatore certificato 21.04.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera blog.....


Resto ancora un poco

a crogiolarmi nell'illusione

che qualcosa cambi

e che la primavera

mi regali gioie inaspettate

Resto a fotografar sorrisi

rubati a chi ama veramente

Resto a parlar di folli idee

con chi è folle come me

Sarebbe un peccato lasciar

il campo libero a chi

mi vuol confusa, persa

ed esausta

come una rondine

che non ritrova

il suo nido

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 21.04.11 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che succede stasera a anno zero?
mi hanno scippato il televisore (che fortunaa!)
stasera il mio fegato riposa...

liliana g., roma Commentatore certificato 21.04.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alex , farti cadere in trappola è gioco da bimbi

E' emersa la tua essenza , un frammisto di arroganza e presunzione. Sei un fruttivendolo o un apprendista salumiere ?

Sarei io il pirla ?

*****

Ci ripetiamo, ne vale la pena.

Abbiamo più avvocati a Roma che in tutta la Francia.
Il parlamento è pieno di avvocati DELLE CAUSE PERSE.

LE NOSTRE!

OK?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 21.04.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento

QUE SE VAYAN TODOS!

DOVE SONO I RIVOLUZIONARI DA TASTIERA...
DOV'E' IL GUERRIGLIERO CYBERNAUTICO CHE A RULLO CONTINUO DAVANTI AL SUO MONITOR DICHIARA GUERRA ALLA CASTA...
DOVE SEI INDIGNATO DA DIVAMO E TELECOMANDO CHE TI ESALTI DAVANTI ALLE PERFORMANCE DI SANTORO O TRAVAGLIO....
DOV'E' L'INDIGNATO DA PALASCHARP CHE VA' IN BRODO DI GIUGGIOLE DAVANTI A SAVIANO CHE DA' SPERANZA IN UN MODO MIGLIORE, OVVIAMENTE SE QUESTO MONDO LO RECLAMI SENZA ALZARE LA VOCE...
CI SIETE O NO? BENE ALCUNI CI SONO...IO CI SONO ...I VERI INDIGNATI , INCAZZATI E TRA POCO ANCHE DISPERATI CI SARANNO E TU ?
AMICI DEL MOVIMENTO 5 STELLE , VOI CHE FREQUENTATE IL BLOG. IL 25 APRILE 2011 A MILANO VOGLIAMO LA LIBERAZIONE. ORE 14 FERMATA METROPOLITANA PALESTRO MM1, NON E' UN EVENTO VIRTUALE.
SE PENSI CHE SIAMO SOTTO UN REGIME IL 25 APRILE E' LA DATA PER GRIDARE LA TUA RABBIA LA TUA INDIGNAZIONE, ESCI DAL VIRTUALE E PER SCENDERE IN PIAZZA NON ASPETTARE PARTITI E SINDACATI ISTITUZIONALI.
NOI PENSIAMO CHE L'UNICA SOLUZIONE E': QUE SE VAYAN TODOS.
QUI TUTTE LE INFO ;
http://informazionedalbasso.myblog.it/

http://www.cantiere.org/art-03199/25-aprile-2011.html

EVENTO FACEBOOK; E ADESSO RIVOLTA http://www.facebook.com/event.php?eid=182168801830861

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.11 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Siam Piccini: guardiamo donde Nascon le Stelle.
Da cui Veniamo e Ritorneremo.
Lasciamo il nano a scender Dabbasso, solo.

http://www.youtube.com/watch?v=vRZqYRast_U

Una Barxelletta Sconcia, val una Vertigine Infinita?

enrico w., novara Commentatore certificato 21.04.11 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Chi kazzo sei?
Non ti ho mai letto su sto blog.
Vai su chatta.it se non ti piaccio

Ma tu guarda se uno dei fondatori del movimento 5 stelle deve essere criticato dal primo pirla che passa.

----------------------------

Alex , farti cadere in trappola è gioco da bimbi

E' emersa la tua essenza , un frammisto di arroganza e presunzione. Sei un fruttivendolo o un apprendista salumiere ?

Sarei io il pirla ?

riccardo frasca 21.04.11 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il rientro di Vittorio Arrigoni
“Io che non credo nella guerra, non voglio essere seppellito sotto nessuna bandiera, semmai voglio essere ricordato per i miei sogni. Dovessi un giorno morire, fra cent’anni,vorrei che sulla mia lapide fosse scritto quello che diceva Nelson Mandela ” un vincitore è un sognatore che non ha mai smesso di sognare”, Vittorio Arrigoni, un vincitore.”

Così diceva Vittorio Arrigoni in un filmato girato nel cimitero di Gaza, che, spiegava, era l’unico posto in tutta Gaza dove si potesse camminare a piedi nudi sull’erba, e dove i bambini potessero giocare.

Non c’è dubbio che ci siano diversi tipi di vincitori in questo nostro mondo. Io preferisco lui a quelli di “Stop the ISM”, dove ancora sono visibili i target, gli obiettivi da indicare alla fanteria e all’aviazione israeliana come “pericolosi terroristi”, e dai quali è stata tolta in tutta fretta, pochi istanti dopo la sua morte, la foto segnaletica di Vittorio Arrigoni, indicato come primo obiettivo da eliminare. Ma gli altri restano.

Pochi giorni fa proprio qui, sul Mondo di Annibale, Guido Moltedo ha definito tutto questo “indecente”. Forse anche tanti silenzi al riguardo lo sono.

Cercando testimonianze di quanto è stato fatto sparire dal sito, ho trovato un articolo del 23 gennaio 2009 de L’Unità a firma di Rachele Gonnelli che si concludeva così :

“La destra filo-israeliana americana non ha gradito –la sua presenza a Gaza e forse anche quel suo slogan, chissà – e lo ha indicato come target, anzi proprio come bersaglio numero uno. Nel sito inaugurato ad hoc per contrastare la crescente popolarità dell’ISM (International Solidarity Movement), e che infatti si chiama http://stoptheism.com/ si indica Vittorio Arrigoni come bersaglio numero uno, con tanto di foto per identificarlo e di dati segnaletici, come un tatuaggio che Vik ha sulla spalla. Seguono attacchi al

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 21.04.11 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ACQUA PUBBLICA, PIÙ DI PRIMA.

TUTTI AL VOTO

Paolo R. Commentatore certificato 21.04.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come mi sta sulla uallera paniz, l'avvocato di unabomber (ve lo ricordate?)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 21.04.11 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio farvi perdere l'ultima barzelletta di LUI.

Oggi rincorrevo la mia segretaria per farmela sul tavolo.
Lei mi fa, ma signor presidente l'abbiamo fatto due ore fa!
Vedi sto diventando vecchio, perdo la memoria.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 21.04.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://storye.fassinosindaco.dol.it/gallery/Cartoline/Torino-capitale-della-fraternit%C3%A0.jpg

non trovate particolarmente azzeccata la campagna di Panino al crudo a Torino?
un buffone in mezzo ai clown ...

Claudio P. Commentatore certificato 21.04.11 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Prego Tanto che Anromeda caschi sui Satelliti Televisivi e ci Desti dall'Incubo.
Avremo lo Sguardo Limpido e tanta Sete...

enrico w., novara Commentatore certificato 21.04.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GALAN: FERMIAMO TREMONTI, CONDIZIONA L'ESECUTIVO

Riflessione:

non sarà la solita scieneggiata napoletana?

Come dire se io voglio che tremorti incula a sangue il popolo parto con una finta inculata da 20 volte per poi ripiegare su quella da 10 già prevista e salvando il tremorti dall'opinione pubbica dei microcefali che votano il pd+l scaricando parte della colpa su galan!

un po come dire che se in una rissa muore un tizio che ha preso 20 bastonate dall'aggressore allora l'aggessore si farà un bel po di galera ma se la morte è provocata da 20 bastonate date da 20 aggressori diversi difficilmente verrà condannato uno dei tanti.

bruno bassi 21.04.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona Pasqua Beppe............

giovanni giordano 21.04.11 21:14| 
 |
Rispondi al commento

LA SOVRANITA' E' DEL PARLAMENTO E LA ESERCITA NEI LIMITI DELLA CARTA DI CREDITO DEL PREMIER (nonleggerequestobolg)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 21.04.11 21:14| 
 |
Rispondi al commento

stasera anno zero sarà una barzelletta.....

infatti santoro ha cominciato con l'ennesima cazzata del nano di merda!

il Mandi Commentatore certificato 21.04.11 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Nei Paesi Arabi la democrazia non si può esportare ma va fatta crescere dall'interno: lo ha detto l'arcivescovo di Genova e presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, rispondendo a chi gli chiedeva il significato del termine "via africana" da lui usato nell'omelia della Messa Crismale.

"Non possiamo esportare le categorie occidentali in tutte le culture", ha detto il cardinale che, ha aggiunto: "Bisogna che le categorie giuste, come la democrazia, appartengano alla coscienza universale e poi si incarnino nelle culture diverse.
Bagnasco, il CArdinale Intellettuale piu' Mitteleuropeo che abbia mai conosciuto la Storia della Chiesa,
L'Uomo dell'Accoglienza.
A dispetto di chi lo voleva un Boia "Tedesco" da Impiccare alle sue Budelle.
Il Primo Cardinale ad Accogliere i Transessuali ed a farsi Carico della Loro Sofferenza.
A dispetto di chi ha invece affrontato il Dramma con una Lepida Barzelletta sulle labbra.

Bagnasco, Lavora su se stesso.
E di questo, non posso che ringraziare Dio.
Amo Bagnasco: è un Mite.
Aperto e Progressivo.
A dispetto di chi lo diceva un Bellarmino.

enrico w., novara Commentatore certificato 21.04.11 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

svelato l'arcano:
siamo un paese di provinciali, ecco perche' tante province.
http://www.youtube.com/watch?v=NKUCIzO6xqc

bob ryder Commentatore certificato 21.04.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Curiosi questo post qualche anno fa quando comunque già era chiaro che le provincie andavano eliminate e grillo lo ripeteva a gran voce Giovanni favia chiese personalmente aiuto a me e al meetup di Imola per presentarsi alle provinciali di Bologna!!!

ancer 21.04.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono un italiano che si e' salvato da tutto questo schifo andandomene ai caraibi 10 anni fa'. Me ne andai pensando fossi io il problema; ero un eroinomane di 140 kg, un po' atipico, comunque...
E nel corso di questi anni della mia nuova vita oltre a costruirmi una famiglia e una piccola ditta di disinfestazioni ho fatto tante cose belle. DA SOLO!! Ho lasciato la droga, sono dimagrito, faccio tanto sport e mangio come i nostri avi, cioe' tutto cio' che da' la terra. Non uso medicine, solo te' di piante e cortecce di alberi secolari. Insomma l'ho messa in culo al sistema. Tutte le notti mi addormento, dopo il cannone serale, ascoltando le onde dell'oceano e la vita notturna della selva tropicale... Pero' avevo come l'impressione che ci fossequalcosa di malato in italia e nel mondo in generale. E tu mi hai definitivamente aperto gli occhi. Ora capisco che il problema non ero io.... Grazie beppe, sei un grande, continua cosi'... ti voglio bene!!!

stefano stefano 21.04.11 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nonunacosaseria
giovedì 21 aprile 2011Il governo certifica i suoi fallimenti
Nel programma del Popolo delle Libertà del 2008 stava scritto “graduale e progressiva diminuzione della pressione fiscale sotto il 40% del PIL”. In quel documento si faceva presente che c’era la crisi economica, che questa poteva anche peggiorare e che i conti pubblici erano instabili. Nonostante tutto, la promessa fu ugualmente fatta. Sappiamo come sono andate le cose fino ad oggi: di questa benedetta diminuzione del carico fiscale non si è avuta traccia.
Ma il presidente del Consiglio, il 29 settembre scorso alla Camera ribadì: “l’obiettivo della maggioranza di Governo è ridurre la pressione fiscale (...) Tenendo conto delle esigenze e delle compatibilità di bilancio pubblico, sulla base della lotta all’evasione fiscale e del dividendo della crescita, senza creare ulteriori deficit - senza creare ulteriori deficit - il Governo intende pervenire entro la legislatura al varo di norme che consentano una graduale riduzione della tassazione sulle famiglie, sul lavoro e sulla ricerca”.
Chiaro, no?
Bene.
Il Piano di Stabilità che il governo italiano ha presentato la scorsa settimana - pagina 19 tabella III, 2 - certifica invece che la pressione fiscale che alla fine del 2010 è al 42.6% del PIL, sarà, a legislazione vigente, pari al 42.7% del PIL al termine del 2012, al 42.6% l’anno successivo e al 42.5% nel 2014. In altre parole: dopo tre anni, il governo non ha ancora messo in piedi un singolo provvedimento che possa far diminuire la pressione fiscale anche soltanto di un punto.
E’ ancora in tempo per farlo? Nel Piano Nazionale delle Riforme (a pagina V) si dice che, dal combinato disposto di un futuro eventuale “graduale spostamento dell’asse del prelievo fiscale dalle imposte dirette a quelle indirette” e della futura altrettanto eventuale “drastica riduzione dello sterminato numero di regimi di favore fiscale”, se poi si ridurrà ulteriormente la spesa e si recupererà

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 21.04.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONISMO, ALIBI DEL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE
Postato il Giovedì, 21 aprile @ 09:57:32 CDT di davide

FONTE: COMIDAD


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 21.04.11 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma Ciancimino aò!!vittima di un complotto giudaicomassonicoNANO!?

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 21.04.11 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Acqua, Romani: vuole evitare il referendum sull’acqua

21 aprile 2011

ROMA (Reuters) - Il ministro dello sviluppo economico Paolo Romani ritiene utile un approfondimento legislativo sulle norme per la privatizzazione dei servizi idrici in modo da evitare un referedum abrogativo.

Lo ha detto il ministro intervendo a Radio Anch'io a commento di una proposta in questo senso del suo sottosegretario Stefano Saglia.

"Saglia ha ragione: probabilmente sarebbe meglio un approfondimento legislativo", ha detto Romani.

Oggi sul Corriere della Sera Saglia sostiene che la questione dei servizi idrici non dovrebbe essere materia di referendum e che su questo c'è anche parte dell'opposizione d'accordo.

La modifica legislativa della legge Ronchi per evitare il referendum, scrive il quotidiano, riguarderebbe il passaggio della responsabilità delle tariffe all'Autorità dell'Energia o ai Conviri, la commissione idrica del ministero dell'Ambiente.

silvanetta* . Commentatore certificato 21.04.11 20:48| 
 |
Rispondi al commento

devo avere anch'io la mia percentuale di lesbicismo e ne vado fiera. I commenti piu' vivaci, arguti, sono scritti dalle donne!

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 21.04.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la guerra di piero(fassino):parafrando de andre',

dentro i comuni della mia nazione
voglio che governino gli incensurati
non piu'i "cadaveri" degli inquisiti
spallegggiati da qualche marpione
...
candida giusi laganga,piero,candidalo ora
e dopo un pregiudicato candidane ancora
tanto che ci sei candida anche qualche fascista
imprenditore corrotto,c'e' sempre posto nella tua
lista
...
perdesti il comune senza un lamento
e ti accorgesti in un solo momento
che la tua carriera finiva quel giorno
per te un futuro da parassita e da nonno

bob ryder Commentatore certificato 21.04.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Brutti tempi, quando si stilano classifiche di umani-umani, umani più umani, umani meno umani...

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3) e silenziosamente non riguarda solo i detenuti; riguarda sempre più anche chi ha il compito di vigilare sui detenuti. Un assistente capo della Polizia penitenziaria, 40 anni, effettivo in servizio nella casa circondariale di Caltanissetta, in distacco alla casa circondariale di Caltagirone, ha accostato la macchina al ciglio della strada e si è impiccato a un albero.
Due giorni prima si è ucciso un altro agente della polizia penitenziaria del carcere sardo di Mamone Lodè. Due suicidi in pochi giorni. Avranno, forse, avuto i loro problemi, che a un certo punto saranno sembrati così pesanti, così gravosi da poter essere risolti solo togliendosi la vita. Ma ormai comincia a essere una lunga lista, quella degli agenti di polizia penitenziaria che - anche loro - come i detenuti, si suicidano.
Il segretario della Uil penitenziaria Eugenio Sarno ci fa sapere che negli ultimi cinque anni si sono tolti la vita ben diciotto agenti penitenziari. È evidente che occorre comprendere e accertare quanto può aver inciso l’attività lavorativa, le difficili condizioni lavorative cui sono costretti.
Il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria aveva assicurato una verifica delle condizioni di disagio del personale e l’istituzione di centri di ascolto. A tutt’oggi, denunciano i sindacati della polizia penitenziaria, le promesse sono rimaste tali. Propongo ai partiti di opposizione all’attuale governo di impegnarsi in due iniziative autenticamente riformatrici che urgono: l’abolizione di due leggi criminogene: la Bossi-Fini sull’emigrazione; e la Fini-Giovanardi sulla droga. Se la situazione nelle carceri, nei tribunali, nel mondo della giustizia è quello sfacelo che è, buona parte della responsabilità è di queste due leggi
( da ristretti orizzonti)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 21.04.11 20:36| 
 |
Rispondi al commento

2) giorno dopo giorno, quotidianamente, si consumano quelli che Marco Pannella chiama, isolato e parrebbe inascoltato, e tra la generale indifferenza, nuclei consistenti di shoah.
Cerchiamo allora almeno noi di dare un po’ di voce a questi nuclei che a quanto pare lasciano indifferenti, e massimamente indifferente e inerte è il ministro della giustizia Angelino Alfano, evidentemente impegnatissimo nelle sue fasulle riforme epocali e nelle leggi ad personam per salvare l’inquilino di palazzo Chigi dai processi che lo riguardano.
Era un romeno di 58 anni. Non sappiamo il suo nome, sappiamo che da otto anni era rinchiuso nell’ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa. L’altra notte è andato in bagno, da un lenzuolo ha ricavato una corda, se l’è stretta attorno al collo, si è lasciato andare. È il secondo suicidio negli ultimi quattro mesi. Ha deciso di farla finita subito dopo aver ricevuto la notizia di un’altra proroga della pena, nonostante fosse stato riconosciuto non più socialmente pericoloso. Condannato a restare ad Aversa perché non c’era spazio nella regione di provenienza, l’Asl non lo poteva o non lo voleva assistere.
All’ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa ci sono 180 posti, gli internati sono 300. L’associazione nazionale dei magistrati non perde occasione per scendere in campo in difesa tra l’altro dell’intangibile conquista giuridica e democratica che sarebbe costituita dall’obbligatorietà dell’azione penale. Ecco: qui c’è sicuramente molta materia di indagine, e sicuramente ci sono dei responsabili per il degrado in cui versa l’ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa che rende possibili delitti - perché tali sono, tali vanno considerati - come quello del rumeno che si è tolto la vita nel bagno della cella dove lo avevano rinchiuso. Dall’inizio dell’anno sono diciotto i detenuti che si sono tolti la vita. A questi vanno sommati i circa duecentotrenta tentati suicidi dal 1 gennaio del 2011.
Questa shoah che si consuma quotidianamente e

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 21.04.11 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Grazzie ar Beppe,mo',finarmente,so' chi so' li farisei.So' l'ipocriti,so','tacci mia.


P.S.A Tony,mo' che so' chi so' li farisei,er tuo saluto me piace deppiù.


Saluti non farisei!!

er fruttarolo? Commentatore certificato 21.04.11 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Ivanonaaa: Elena Falcinelli....sempre fra i piedi!!
Ha cambiato niK dal pomeriggio!!!
E vaiiii...continua con Ciancimino...intanto il Cianc...vi farà un culo tanto!!State guardando la pagliuzza hèèèèè...fra un pò arriva la trave!!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 21.04.11 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) A voler nobilitare la cosa si potrebbe dire che stiamo assistendo a un crescendo rossiniano. Comincia Umberto Bossi con il suo: “Immigrati, fuori dalle palle”. Subito Roberto Calderoli minaccia il ritiro del contingente militare italiano dal Libano.

Per non essere da meno il ministro dell’interno Roberto Maroni ipotizza che l’Italia possa uscire dall’Unione europea; il ministro degli esteri Franco Frattini nel patetico tentativo di metterci una toppa non fa in tempo a dire che Maroni ha parlato in un momento di esasperazione e di rabbia, che subito interviene un altro Roberto, quel Castelli che ancora ce lo ricordiamo quando è stato ministro della giustizia: e se ne esce che per il momento contro gli extracomunitari non si possono usare le armi, ma non si sa mai. In questo delirio a chi dice la corbelleria più grossa manca certamente qualcuno, ma non bisogna disperare: la lacuna sarà prontamente e lestamente colmata.
Del resto, non bisogna stupirsi. Indimenticabile l’affermazione qualche giorno fa, del deputato leghista all’indirizzo di Ileana Argentin, parlamentare “colpevole” di essere portatrice di un grave, permanente handicap. Un parlamentare della Lega diversamente intelligente, si è scagliato contro la Argentin in modo volgare e disgustoso. Ma la cosa più disgustosa, avvilente è che da parte del parlamentare diversamente intelligente non c’è stato neppure cenno di scuse; e la Lega, il gruppo politico anch’esso diversamente intelligente, non si è dissociata, non ha condannato quella volgare e disgustosa invettiva.
Stanno facendo una belluina campagna elettorale, come sanno, facendo leva sugli istinti più bassi dell’elettorato. E mentre con le loro volgarità e le loro indecenti, indecorose, affermazioni calamitano l’attenzione di chi dovrebbe garantire a tutti noi l’informazione di cui abbiamo diritto,

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 21.04.11 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Il MoVimento 5 Stelle ritiene le 110 province uno spreco colossale di denaro pubblico, un costo di 16 miliardi e mezzo di euro all'anno .


E Bossi he si permette di dire che se aboliamo la provincia di Bergamo impugna le armi.

Impugna, impugna, pure.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 21.04.11 20:30| 
 |
Rispondi al commento

NON NE FINISCE IN GALERA NEMMENO UNO!

E se qualcuno va in carcere , caro Alex, Pannella e Arena ci sfrittellano i coglioni perchè stanno un pò stretti !

Alex, ti piace predere in giro questi ragazzotti vero ? Il blog per te è un trastullo ed uno strapazzare viscidamente questi quattro illusi.

è comunque una cattiveria

riccardo frasca 21.04.11 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di farisei e di presidenti della repubblica italana .

Ci sono tante persone che perdono la vita senza poter ottenere neanche un miimo di giustizia..

Sono 9 anni che una persona e' deceduta per un intervnto di routine presso famoso ospedale italiano per SICURA PINZATURA DELLA CORONARIA PROVOCANDO UN INFARTO E ANCHE PROBABILE TRASFUSIONE SBAGLIATA IN SALA OPERATORIA..
A proposito della trasfusione il magistrato non ha mai convocato ne'denunciante ne' testimone, NON HA CHIESTO CONTO DELLE GRAVI AFFERMAZIONI
DELLA DENUNCIANTE ALL'INTERESSATO , ha archivato il procedimento , e quando una parente ha rinvenuto un documento con la sacca sbagliata
, inavvertitamente lasciato e si e' opposta producendolo ,lo ha ritenuto DoCUMENTO NON IMPORTANTE PER L'INDAGINE ribadendolo in un'interrogazione parlamentare e al sottosegretario alla giustizia VA BENE COSI' ...

Dopo aver minacciato di incatenarsi da qualche parte , tramite il portavoce del presidente NAPOLITANO si e' saputo che la valutazione del CSM sull'operato del magistrato di cui sopra chiesta dalla figlia della paziente,
e' avvenuta dopo 2 ANNI E MEZZO dalla richiesta della PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA ITALIANA, , a luglio 2009 , senza avvisare dell'esito gli
interessati, nonostante fosse stato richisto dalla PRESIDENZA PER ISCRITTO..

QUALE E' LA VALUTAZIONE? NON SI SA . ED INTANTO E' TRASCORSO UN ALTRO ANNO, SIAMO A 6 A N N I da una denuncia per possibiel trasfusione sbagliata e NON E' STATO CHIARITO NULLA... E SIAMO OLTRE LA
PRESCRIZIONE...

La figlia della paziente , ormai malata , ha continuato a scrivere, almeno 50 MAIL al portavoce della presidenza chiedendo di CONOSCERE DOPO 4 A N N I la valutazione del CSM il PORTAVOCE DI NAPOLITANO non LA HA PIU' DEGNATA DI UN RIGO DI RISPOSTA NEANCHE SE L'HA
S U P P L IC A T O IN GINOCCHIO...

se a voi la morte di una persona colpisce, VI PREGO DI AIUTARMI A convincere GRILLO a parlare di questa storia

Fancesca PARODI 21.04.11 20:22| 
 |
Rispondi al commento

SI alle Provincie NO alle Regioni e a tutti i Comuni !

Altro che togliere le Provincie, io eliminerei completamente tutti i Comuni e le Regioni d"Italia con Roma capitale, e tenere le province che si potrebbero chiamare macrocomuni, ci sarebbe un miglior controllo del territorio (che non verrebbe quindi frammentato in tanti piccoli e grandi comuni che possono creare confusione e disparita' di condizioni) da parte della gente e si eliminerebbe molta burocrazia.


Anche a voi ragazzi...!

GRAZIE DELLO SPAZIO!

:)))

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 21.04.11 20:12| 
 |
Rispondi al commento

E' UNO SCHIFO BEPPE!

NON NE FINISCE IN GALERA NEMMENO UNO!

PRESCRIZIONE PER TUTTI!

NON SOLO PER I POLITICI DEL KAZZO!

CIAO!

ALEX!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 21.04.11 20:05| 
 |
Rispondi al commento

faccia a faccia tra berlusconi e tremonti!

si saranno tutti e due levati pantaloni e mutande,
per mostrar all'altro la faccia da feccia!

BUONASERA, POPOLO!

come si chiama la lurida vacca, stasera?

il Mandi Commentatore certificato 21.04.11 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo 8094 comuni
Il Movimento lento si presenta in 80 comuni.

Lo 0,9 % vero ? Neanche l'un percento !

Il blog è stato DEBERLUSCONIZZATO giusto ? (Perchè?) Bah !

In Piemonte il centrodestra vinse grazie ai grillini giusto ?

In Lombardia a breve ci saranno novità che vi preannuncio : grazie al Movimento , vincerà di nuovo il centrodestra !

e per giunta abbiamo dichiarato guerra a :

Di Pietro
Vendola
Bersani
De Magistris
Saviano
Il Fatto quotidiano

...cazzo non abbiamo litigato con nessun OLIGARCA del PDL !! Strano vero ??????


siete duretti di comprendonio , ho fiducia, tra 15 anni capirete !!!

riccardo frasca 21.04.11 20:02| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A pochi giorni dalla beatificazione di Giovanni Paolo II, Ratzinger esalta la figura del suo predecessore. E torna sullo scandalo della pedofilia: "Nonostante i nostri errori ci sono esempi luminosi di fede"
--------------------------------------------------

Alèèèèèèè evvai...

Anche tra i prelati ci sono i "compagni che sbagliano"...
Teologia continua!!!

Hasta scelleratoni....

maurizio spina Commentatore certificato 21.04.11 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensa senza province , di colpo le cosche di ogni dove si farebbero a pezzi, gli appalti pubblici si succhierebbero meno soldi ( ci sarebbero meno individui da tenere sott'occhio , meno ville per cui dover pagare il mutuo ) . Ma anche tante scusanti in più riuscirebbero ad ottenere legalmente il minor numero di rappresentanti .

ecco 21.04.11 19:55| 
 |
Rispondi al commento

A Rivederci nel Next World...

http://www.youtube.com/watch?v=8TS-ua3t2Ak&NR=1&feature=fvwp

enrico w., novara Commentatore certificato 21.04.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno di quei pignoletti che paga bolli, assicurazioni, revisioni e cazzi vari sempre puntuale come un orologio. Tengo un'agenda apposita.

Oggi ho fatto la revisione della vespetta 1976 con cui mi muovo in città.

Ho scoperto che entro il prossimo Luglio dovrò cambiare la targa, naturalmente a mie spese, perché si sono inventati un nuovo codice stradale che prescrive l'eliminazione delle targhe per ciclomotori.

Porco Iddiooooo, qualcuno può fermare questa gente?

Bruno Anastasi 21.04.11 19:52| 
 |
Rispondi al commento

PAROLE SANTE BEPPE!!!!!!

Laura Litti, Arezzo Commentatore certificato 21.04.11 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto un Video-inchiesta sulla 7Tv, archivio cult, titolo: L'oro di Milano. Cosa resta quando le industrie se ne vanno? Tanta merda!La nuova miniera d'oro, il businnes delle bonifiche ambientali. Un video da non perdere. Dopo aver fatto per decenni tutto quello che hanno voluto, con la connivenza dei politici, parecchie industrie chimiche e siderurgiche hanno chiuso i battenti, lasciando il territorio seriamente inquinato, un bel regalo anche per le falde acquifere, ho visto un caso di un accumulo di sostanze tossico-nocive che aspetta da 23 anni di essere bonificato; nella sola Lombardia sembra che ci siano 618 siti da bonificare subito! Povera Lombardia! Una palude di merda tossica!
Una situazione non degna di una nazione civile,
roba da 4° / 5° mondo. Chi ringraziare?

Merkurio Drink 21.04.11 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Arrestato Massimo Ciancimino...
La Dia di Palermo ha fermato il figlio di Don Vito...
---------------------------------------------------

Garçon...un caffè corretto...grazie, o amen a scelta...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 21.04.11 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=UMPC8QJF6sI&feature=fvwrel

25% Omosex.

enrico w., novara Commentatore certificato 21.04.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Reddito minimo garantito: il Consiglio approva la legge

04/03/09 -

Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Guido Milana (Pd), ha approvato con 32 voti a favore, 4 contrari e 2 astenuti, la legge istitutiva del reddito minimo garantito per disoccupati, inoccupati e precari.

Il provvedimento prevede l’erogazione di una somma di denaro, fino a 7.000 euro l’anno e una serie di prestazioni indirette, tra le quali l’erogazione di contributi per il canone d’affitto e per l’utilizzo gratuito dei mezzi pubblici locali.

Frutto dell’esame abbinato di sette proposte di legge regionale in materia di sostegno al reddito di cittadini svantaggiati...

http://www.consiglio.regione.lazio.it/consiglioweb/news_dettaglio.php?id=1096&tblId=NEWS

dopo questo tentativo fatto da Marrazzo di aiutare i disoccupati, lo scandalo trans e coca e le dimissioni...

e il provvedimento è andato a puttane...

che ci siamo delle coincidenze???

ENZO D., BARI Commentatore certificato 21.04.11 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi lettori di Bologna e di tutta Italia. Un altro scandalo si sta' per realizzare. A Bologna si candida Sindaco in una lista civica l'avvocato Angelo Maria Carcano. Avete visto la puntata di Report del !7 Aprile 2011 ? Si e' ribellato per le domande del giornalista relative ad una indagine per intrallazzi immobiliari gestiti da una societa' denominata "quattroventi" srl. di proprieta' di sua moglie.
L'esimio avvocato si e' difeso in modo violento e maleducato di fronte alle telecamere. E' proprio cosi'. Anche Io sono stato vittima e testimone di una operazione scorretta che esso ha condotto con l'utilizzo di un prestanome. Tale prestanome era cliente dell'avvocato che lo, anzi , la difendeva in un procedimento di separazione.Per concretizzare la operazione il prestanome ha dovuto o ha acconsentito di dichiarare il falso. E' questo deontologico ?? Possiamo fidarci di una persona cosi' ?
So anche di altre persone schiacciate da operazioni quasi banditesche perpetrate da questo " professionista".
Ora si candida sindaco? E' una vergogna ! Invito le persone che conoscono il "lato oscuro" di questo individuo a manifestarlo.
Invito Beppe Grillo a indagare e conoscere meglio la situazione di Bologna. C'e' bisogno di persone serie e oneste, limpide e che abbiano un curriculum chiaro e che non facciano la faccia d' "angelo" a fronte di condotte immorali. Per non dire illegali o non deontologiche.
Con tutto l'affetto e la forza di persona incavolata coi briganti.

dario del rio 21.04.11 19:30| 
 |
Rispondi al commento

fassino e' quello dell'ntercettazione con consorte.
e' un uomo dell'establishment.
e' un personaggio della vecchia politica.
mi devo documentare sui suoi avversari ma, se non fossero degni, qualora fossi cittadino di torino,
preferirei non votare.
fassino e' l'uomo del consociativismo.
e' il leccaculo della fiat e dei padroni.
e' un uomo di sinistra per finta.
colluso con le banche e contro i gruppi delle agende rosse.
fassino e' la gerontocrazia.
e' quello che nel pantheon della sinistra non mise berlinguer ma mise craxi.
e' quello che accetta in lista la ganga,pregiudicato socialista.
fassino e' un rappresentante della peggiore politica.
spero che esca sconfitto dalla tenzone.
e se ne uscira' vincitore vuol dire che i torinesi
sono legati ai politici maneggioni, peggio per loro.
fassino e' vecchio: ha quasi 62 anni.
un'eta' in cui all'estero, in genere, i politici fanno i nonni o scrivono memorie. e fassino credo che ne abbia tante da raccontare, in combutta con il suo amichetto montezemolo.
e' in parlamento da una vita.
e in parlamento dal 1987 al 2001 e poi dal 2006 come senatrice c'e' sua moglie.
e' quindi il rappresentante del peggior sistema clientelare. della raccomandazione.
e' triste sapere che chiamparino lo spalleggera'.
ma non c'era a torino un iscrittto pd sui quaranta, capace, onesto e non colluso con il sistema clientelar- raccomandativo?
forse no.
ecco perche' non votero' mai PD.
si dira': e' stato scelto nelle primarie.
ecco perche' le primarie vanno cambiate.
AMICI DI TORINO NON VOTATE PIERO FASSINO.

bob ryder Commentatore certificato 21.04.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Enola Gay, Enola Gay, Enola Gay...
O Enola Day...

enrico w., novara Commentatore certificato 21.04.11 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1- GRILLO REGALERà MILANO AL BANANA, COME è SUCCESSO ALLE REGIONALI IN PIEMONTE? -

2- IL RISCHIO, IN CASO DI BALLOTTAGGIO, DATO PER PROBABILE, È CHE A FARE LA DIFFERENZA NON SIA TANTO IL TERZO POLO DI MANFREDI PALMERI, APPOGGIATO DA UDC, FLI E API, QUANTO PROPRIO MATTIA CALISE, IL CANDIDATO "5 STELLE" MATTIA CALISE LANCIATO DA GRILLO CHE, SECONDO I SONDAGGI, PUNTA A RACCOGLIERE PIù DEL 5% DEI CONSENSI -

3- TRA PISAPIA E MORATTI, I GRILLINI COSA FARANNO? "PREFERISCO NON SCEGLIERE" -


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-24881.htm

La variante Beppe Grillo irrompe nella campagna elettorale per le amministrative del 2011.

In particolare a Milano e Bologna.

Nella prima i grillini puntano a raccogliere più del 5% dei consensi.

Mentre nella seconda i sondaggi dicono che potrebbero superare il 10.

A quanto pare, "Il Quarto polo", come lo hanno soprannominato alcuni esponenti del Partito Democratico, pescherebbe soprattutto tra gli elettori del Pd e dell'Idv...

come comportarsi agli eventuali ballottaggi??

ENZO D., BARI Commentatore certificato 21.04.11 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oh, ragazzi, siam mica qui a mangiare il brodo con la forchetta.....

Al Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 21.04.11 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo urlare qui nel blog serve ma la massa della gente che vota, non usa internet e non sa nulla del M5S, è inutile girarci intorno "la pubblicità è l'anima del commercio" è la prima regola per vendere. Se non si scalcita, se non si appare nelle tv seguite da tutti, come si fa a sperare di vincere? Un miracolo potrebbe anche accadere, ma non si può sperare nei miracoli. Siamo pratici, questa feccia deve andare a casa ma per farlo necessita sfoderare gli artigli, tutto il resto sono illusioni. Sono talmente incollati a quelle poltrone che per scardinarle ci vorrebbero i carri armati altro che adoperarci noi con amici e parenti. Sono vere e proprie associazioni a delinquere e non è difficile immaginare quanto siano agguerriti e preparati a lottare non solo contro un movimento emergente ma contro l'intera popolazione, figuriamoci! Stanno a rubare da 50 anni pensa se si lasciano intimidire. Necessita usare gli stessi mezzi apparire e bombardare i telespettatori, proprio come fanno loro oltre che tappezzare i muri delle città di manifesti. CORAGGIO RAGAZZI LA GENTE ONESTA E' CON VOI!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 21.04.11 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Con chi vi alleate?Perchè non partecipate a un tavolo comune ?Così togliete i voti alla sinistra? Perchè solo giovani ? State facendo un errore ad andare da soli, non avete esperienza......Siete l'altra faccia del berlusconismo.....parlate solo alla pancia del Paese....Grillo vi sfrutta , vi rendete conto ?Non siete un partito cosa volete ?Non contate nulla chiaro ? Bastaaaaaaaaaa, signori siete morti , prendete coscienza della vostra reale dimensione , noi siamo il presente , noi siamo il futuro di questo Paese, questo è il Movimento 5 stelle ,sentite l'aria fresca, questa è .......http://www.youtube.com/watch?v=nNL1fil_O7M

IDIDIMARZO 21.04.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grande Beppe!!!

Non ci arrendiamo 21.04.11 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.
E' il mio primo commento.
Concordo sulla necessità di una Tua presenza in TV.
Purtroppo la TV è ancora di fatto l'unico mezzo di informazione per troppe persone.
E il M5S merita di farsi conoscere e far conoscere le sue proposte.
Ormai è l'unica speranza prima del precipizio.

Stefano Contin, Genova Commentatore certificato 21.04.11 19:14| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento