Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La politica economica di Obama


Obama_elezioni_2012.jpg
"Caro Beppe Grillo, sono un professore di salute pubblica della University of Michigan. Ammiro il vostro movimento da tempo e vi seguo spesso incluso Marco Travaglio. Ho appena visto il suo ultimo video sul tuo sito. Come sempre illuminante. Volevo solo farvi (non ho la sua email quindi ho pensato di scriverti direttamente) notare che tra i principali contribuenti dell'ultima campagna di Obama vi sono state le banche di Wall Street a cominciare da Goldman Sachs, Citigroup and JP Morgan. (Guarda: www.opensecrets.org). Obama ha purtroppo dato incarichi ad economisti, quasi tutti legati a Wall Street che includono Larry Summers, Tim Geithner e Robert Rubin. Stiglitz e Krugman sono stati ignorati, ad esempio. Le politiche macroeconomiche americane e nel G20 continuano purtroppo a riflettere gli interessi di Wall Street (es. la Robin Hood Tax continua ad essere ritenuta "non fattibile)". So benissimo che il ritorno dei Repubblicani negli USA sarebbe una tragedia per questo paese e per le sorti del pianeta. Forse il colpo di grazia finale. Ma credetemi, sino ad ora Obama non ha dato un taglio netto rispetto alle politiche dei suoi predecessori. Sopratutto in economia. Cordiali saluti." Roberto De Vogli

12 Apr 2011, 19:35 | Scrivi | Commenti (68) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Per Davide Altea (e chiudo e ringrazio tutti i writers per aver commentato il mio post:)

Tu scrivi: "Non avete ancora capito che Obama è stato colui che ha messo a risanare il credito Statunitense dopo il crack, gli stessi che l'avevano creato? Che ha dato loro qualcosa come 700 miliardi di dollari per ricomprare i titoli tossici...Perchè non ne parla Grillo, Travaglio e co.?"

Secondo te perche' Beppe Grillo ha deciso di pubblicare il mio post su Obama nella prima pagina del suo Blog?

Ciao, R

Roberto De Vogli Commentatore certificato 14.04.11 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Alina, sono d'accordo con te. Non ci vuole nessun "acume." Non stiamo parlando di teoria del quanti o matematica avanzata. Sono tutte relazioni e considerazioni che puo' fare chiunque leggendo e interessandosi di affari pubblici. Ciao, Roberto

Roberto De Vogli Commentatore certificato 14.04.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Anthony, scrivi: "e personalmente questa discontinuita' in politica estera Io proprio non ce lo vedo" : e chi ha detto il contrario? Best, Roberto

Roberto De Vogli Commentatore certificato 14.04.11 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Daniele Barchetta, scrivi: "Obama è un buon presidente ma purtroppo è americano..." Ti faccio una lista di Americani? Noam Chomsky, Amy Goodman, Howard Zinn, Rachel Corrie e molti altri che hanno dedicato la loro vita alle ingiustizie sociali. Tieni d'occhio democracynow.org e' un sito Americano. Sono tutti uguali? Salutoni, Roberto

Roberto De Vogli Commentatore certificato 14.04.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Franco Andreucci, un altro dei miti che dilagano nell'opinione pubblica in Italia e' l'idea che Obama ha finalmente ridato agli Americani accesso alle cure sanitarie. Neppure questo e' vero purtroppo. La riforma sanitaria e' un grande aiuto alle industrie private e non risolve i problemi di iniquita', inefficienza e inefficacia del sistema sanitario Americano. La salute negli USA e' tra le peggiori tra i paesi industrializzati e la riforma sanitaria di Obama non scalfisce il problema neppure alla superficie. In questi giorni si discutono i tagli scatenati dalla crisi finanziaria creata dalle Banche che hanno finanziato Obama. Obama fara' calare una mannaia su istruzione, stato sociale e sicurezza sociale. Continuera' invece le politiche precedenti di Bush in tema di riduzione delle tasse degli ultra-ricchi. E le banche che hanno creato la crisi, le "too-big-too-fail" sono ora ancora piu' grandi e potenti. Saluti, Roberto

Roberto De Vogli Commentatore certificato 14.04.11 21:54| 
 |
Rispondi al commento

"Ciao Carmelo, volevo solo dirti che ho una laurea in psicologia, un Master
in Salute pubblica, un PhD in salute internazionale e politiche economiche
e leggo da sempre libri di filosofia. Ho fatto parte della Commissione OMS
su Globalizzazione e Salute, fatto consulenza per la Banca Mondiale,
lavorato in Guatemala, Messico, Russia, Vietnam e Tanzania ed ho pubblicato
su peer-reviewed journals come the Lancet, BMJ e altre riviste scientifiche
del settore. Collaboro con economisti, scienziati politici, filosofi,
sociologi e clinici e mi occupo di Globalizzazione e salute. E' un tema
multidisciplinare. Sai cosa si dice degli specialisti? That they know more
and more about less and less until they know everything about nothing.
Ciao, Roberto"

Roberto De Vogli Commentatore certificato 14.04.11 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro professore, io condivido l'assunto dal quale lei è partito, e sono d'accordo sul fatto che Obama è stato " troppo morbido " nel " ridimensionare " gli squali di wall street, ma si vede che in politica queste mini rivoluzioni non sono possibili..... ecco perchè anch'io sono deluso .....Ma se penso al suo finale ( sui repubblicani .. ) e alla battaglia di oggi che sta facendo Obama per salvaguardare un minimo di dignità hai suoi concittadini , devo dedurre purtroppo che non vedo alternativa .....ad oggi.

franco Andreucci 14.04.11 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Post di Maria Pia Caporuscio (2a parte):
Questa gente è capace di tutto. È CAPACE DI TUTTO!
Negli Stati Uniti e in Inghilterra ma anche nel resto del mondo la “prescrizione breve”non sanno nemmeno cosa sia mentre qui si fa passare come la VERA necessità degli italiani. E’ davvero questo il problema dei disoccupati? Delle madri di famiglia che non sanno come sfamare i figli? Dei giovani che non riescono a trovare uno straccio di lavoro? E’ questa la preoccupazione di chi è senza una casa, di chi non ha soldi per pagarsi le medicine, per pagare le bollette, per arrivare a fine mese? E’ la prescrizione a farli uscire dalla miseria, a togliere dalle loro menti la disperazione di non riuscire a mantenere la famiglia, a togliergli la voglia di imbracciare un arma e farla finita? E’ la prescrizione la causa di tutti i problemi degli italiani? O con la prescrizione breve se ne aggiungono altre di preoccupazioni? 
Viene voglia di mandarli affanculo! Si dovrebbero sparare! Spararsi dovrebbero questi sozzi politicanti che si vendono l’anima, che sputano sui fratelli, sull’onore, su Dio stesso! Sono carogne e puzzano come carogne e starebbero bene chiusi dentro una bara piuttosto che adoperarsi ad uccidere la vita! 
Ma arriverà anche per loro la resa dei conti. Arriverà il giorno in cui ne dovranno rispondere e quel giorno non vorrei essere nei loro panni, è la Storia ad insegnarlo! QUEL GIORNO ARRIVA PER TUTTI! E quel giorno ci solleveremo, quel giorno suoneranno insieme tutte le campane d’Italia e da un capo all’altro del Paese festeggeremo la caduta degli assassini della giustizia e la rinascita della civiltà nel nostro Paese. Quel giorno si riempiranno le galere di ladri veri, dei ladri dell’onestà, della fede, dei carnefici di una popolazione onesta che essi erano indegni di governare.
Coraggio miei adorati fratelli, non scoraggiamoci il Sole è lassù per tutti e DOMANI SORGERÀ ANCORA!


Post di Maria Pia Caporuscio, che condivido appieno (1a parte):
"I DELINQUENTI RINGRAZIANO

Mi domando se quella folla enorme seduta sugli scranni del Parlamento si può definire “politici” o se non sarebbe meglio chiamarli col nome giusto “nemici e invasori” di un Paese indifeso. Quando un governo se ne frega delle proteste della popolazione che vorrebbe impedire leggi che considera contro i propri interessi e il governo piuttosto che ascoltare il suo popolo, sequestra il Parlamento per imporle con la forza, non si può più parlare di democrazia. E dunque quando il vero nemico di un Paese è lo stesso governo, la popolazione ha il dovere oltre che l’obbligo, di difendersi con ogni mezzo. Quello che sta succedendo nel Parlamento italiano fa venire i brividi. Un Parlamento di servi, prono ad eseguire gli ordini di un imputato per salvarlo dalla galera e costringere la popolazione, per via di queste leggi, a non avere più giustizia. Quando si assolve la delinquenza dai crimini commessi e si fa pagare alle vittime una doppia condanna è qualcosa di osceno, degno delle peggiori dittature, dei peggiori assassini. E’ una tragedia quella che gli italiani sono costretti a vivere, qualcosa di inaccettabile, da far vergognare anche le popolazioni più primitive. Ma che Cristo è accaduto per deformare a tal punto le coscienze di quella categoria di gente chiamata “politici”? Come si è potuti arrivare ad affidare la direzione di un Paese a gente infame, senza pudore, senza rispetto neppure di sé stessi, che si vende per soldi, capace di scendere a qualsiasi compromesso, senza provare un minimo di vergogna per gli stipendi rubati ad una popolazione indifesa, una popolazione antica e orgogliosa, ricca di valori che il mondo intero ammirava? Come si può non pensare che sarebbero capaci di dare fuoco alla propria nazione se qualcuno li pagasse? Chi ci dice che non sarebbero capaci di emulare i nazisti e far sterminare i propri connazionali? Questa gente è capace di tutto.


,,.ma mentire non è abuso di potere, cvome pure ingannare, raggirare il popolo bue? A quando la consapevolezza di questa situazione?

alma gemme 13.04.11 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Obama? Seguite i soldi.
http://www.disinformazione.it/obama_soldi.htm


La Biografia Nascosta di Obama:
una famiglia al servizio della CIA
http://www.vocidallastrada.com/2010/09/la-biografia-nascosta-di-obama-
una.html


Per chi ancora non li avesse ancora letti, consiglio di leggere i 2 articoli.


Obama, ha ingannato tutti con il suo linguaggio forbito. Ma ha parlato con una lingua biforcuta, non mantenendo nessuna delle promesse fatte durante la sua campagna elettorale.Egli non e` che,un amaro proseguimento della dottrina neoconservatrice,espansionistica,oppressiva(anche nei confronti del popolo americano), dell'amministrazione Bush.

Ed e` di questi giorni la notizia che Laurence Tribe, ex professore che insegno` diritto a Obama, ha firmato una lettera insieme ad altri eminenti giuristi americani, dove accusano Obama di praticare la tortura nei confronti di Bradley Manning. Sospettato di aver passato file a Wikileaks.http://www.guardian.co.uk/world/2011/apr/10/bradley-manning-legal-scholars-letter

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 13.04.11 16:21| 
 |
Rispondi al commento

http://peppecarpentieri.wordpress.com/2009/02/09/lettera-aperta-che-pochi-leggeranno-%E2%80%9Crisposta%E2%80%9D-al-sig-obama/ - Gentile sig. Obama, sono un giovane cittadino italiano. Userò questo mezzo di comunicazione libero ed aperto, forse ancora per poco tempo, per esternare ciò che penso riguardo ai programmi politici che l’èlite, un gruppo ristretto di oligarchi, impone con violenza contro tutti i popoli della Terra. Non mi aspetto cambiamenti da voi potenti, ma una presa di coscienza dei miei concittadini. Lei scrive al leader dell’opposizione italiana, Veltroni: sono fiducioso che gli Stati Uniti e l’Italia possano lavorare insieme in uno spirito di pace e di amicizia per costruire un mondo più sicuro nei prossimi quattro anni, così è riportato dal sito del Corriere della Sera. Come le ho accennato sono giovane, poco più di trent’anni, per cui non appartengo a quella cultura politica italiana delle contrapposizioni ideologiche destra e sinistra, ovviamente non conosco la guerra, se non dai racconti dei nostri nonni e/o dai libri.

Le vorrei chiedere, ma per quanti anni ancora la mia generazione e quelle future dovranno sopportare il peso di quell’accordo scellerato di Bretton Woods? Per quanti anni ci saranno le vostre armi nucleari in Italia? Per quanti anni dobbiamo sopportare le vostre basi? Per quanti anni ancora dobbiamo vivere sotto i vostri ricatti diretti o indiretti? E’ del tutto anacronistico che lei parli di pace quando il mondo “occidentale” è reso schiavo da un sistema economico monetario controllato e gestito esclusivamente da un oligarchia di banchieri e politici corrotti, senza etica e morale.


Ma di cosa stiamo parlando, dovremmo essere in strada coi forconi a mandarli via tutti invece di star qui a ribadire cose che si conoscono da 20 anni! Cosa ci porta lo stare qua a discutere di cose ovvie che solo mio figlio di 2 anni bontà sua non conosce? Lo si sa da sempre chi sono gli Stati Uniti, cosa fanno ed in nome di quali lobby, corporazioni e interessi finanziari si muovono. Il vero potere quello che ci fotte WTO, Banca Mondiale, Lobby varie, grossi finanziatori privati, Commissione Trilaterale ecc. ecc. lavorano 24 su 24 da anni, in sordina, con capacità e menti brillanti. Fanno approvare il Trattato di Lisbona e nessuno sa cos'è!!! Be è agghiacciante. Basta X-Day, girotondi, libri sulla ennesima truffa di B., sulla casta qui, sulla legge la....son cose che sappiamo già. Le informazioni per muoverci le abbiamo tutte. Basta stare al pc a scrivere nei blog. A cosa hanno portato? Qualcuno di voi vede che le cose son cambiate? Si sente più libero ora che fa parte del movimento x? No va sempre peggio, e andrà sempre peggio, siamo già schiavi che non sanno di esserlo. Per usare una metafora che calza siamo dentro MATRIX, che è il potere forte, e i vari B. e politici vari compresi i falsi moralizzatori sono i vari Agente Smith!!!Tutti programmi del sistema. Ma vi sembra normale che uno che si vanta di sapere come va il sistema, che poi altro non fa che dire cose che già sapete, vi raduni in un anfiteatro, palestra bunker o quello che volete, è si faccia pagare 40 euro il biglietto? Ma stiamo scherzando? Svegliatevi tutti!!!!!

davide altea, tissi Commentatore certificato 13.04.11 14:22| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno scoperto l'America !

Che bellezza leggere su questo sito dopo quasi 3 anni cio' che immodestamente chi ha un briciolo di capacita' critica sa benissimo dal 2008, dunque un lettore del sito ci dice che Obama ha ricevuto finanziamenti dalle maggiori banche d'affari mondiali tra le quali Goldman Sachs, che grande scoperta...MA VI RICORDATE QUANDO BEPPE GRILLO E QUASI TUTTA LA "SINISTRA" ITALIANA CI RACCONTAVA CHE OBAMA ERA BELLO E BUONO E CHE ERA STATO ELETTO GRAZIE ALLE DONAZIONI TRAMITE INTERNET ?

Chi si ricorda il delirio di tutto l'elettorato di "sinistra" che ando' in orgasmo per l'elezione di Obama ? Che idioti...ora hanno scoperto che in Afghanistan si continua ad uccidere come prima, che si fa la guerra alla Libia, che Obama e' ricattabile dalla grandii banche d'affari che lo hanno fatto eleggere etc etc...

Obama e' un prodotto mediatico creato a tavolino per elettori acritici che si bevono tutto anche l'imbevibile.

Andrea Rossi

Andrea Rossi 13.04.11 14:02| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

...forse mi sbaglierò ma vedo Obama come un Gorbaciov di questo tempo;uno che vuole apportare cambiamenti graduali alla società statunitense.Credo che se lui tentasse dei cambiamenti radicali e repentini al sistema,non solo non verrebbe compreso dalla gente che non lo voterebbe piu,ma rischierebbe di essere eliminato...!Purtroppo bisogna fare i conti con la "realpolitik" e notoriamente ci sono le lobbies economiche che tendono a salvaguardare i propri interessi a qualsiasi costo;ma l'ostacolo da superare è proprio l'opinione pubblica (si vedano le reazioni alla riforma sanitaria)! comunque,sempre per fare un parallelo,si ricordi che deposto Gorbaciov arrivò Eltsin...

Gian maria Lupparelli 13.04.11 13:29| 
 |
Rispondi al commento

a me sto commento mi lascia basito...
.
perchè in USA i presidenti contano qualcosa...?
contano se sono funzionali al sistema
viceversa li ammazzano...
tutto qui..
.

cimbro mancino Commentatore certificato 13.04.11 13:24| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono contento che Beppe ha capito che obama fa' parte della cricca. Beppe nn mi deludere.

armando reno' 13.04.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Amen, ho mandato piu' di un video e email segnalando la verita' su Barack Obama, soprattutto dopo il video che Beppe passava durante i suoi spettacoli del 2007/8 su Obama che si vantava che non prendeva soldi dalle lobby. Ha preso un fottio di soldi dalle lobby e si e' circondato di lobbisti di Wall Street al governo. Gli Stati Uniti sono responsabili per almeno l'80% dello schifo che c'e' nel mondo e non capisco come Beppe prima non se ne rendesse conto, o non ne dasse tanto credito...
Googolate: le rivoluzioni color merda!
La mia preoccupazione piu' grande e' che se rimuoviamo Berlusconi (cosa che gli americani tentano di fare da 3 anni a questa parte, per via dell'accordo di Silvio coi russi per il gasdotto) poi ci troveremo un altro burattino degli Stati Uniti al governo e sta cosa non mi va giu' per niente.

Leo Criaco 13.04.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento

l'ho detto dal giorno della sua elezione:

Obama è uno stronzo come tutti gli altri, di diverso aveva solo una buona voce e un aspetto inusuale.

avanti un altro.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 13.04.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento

si non centra molto ma lo dico per far in modo e maniera di smetterla per sempre con qust idea di affidarci esternamente a qualcuno o qualcosa il cammino giusto e inevitabile è in ognuno di noi perlomeno oggi c'è richiesto questo perchè tutto quell altro ha dimostrato flop flip flap piu o meno disastri fallimenti confusione

david campani 13.04.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Obama è un buon presidente ma purtroppo è americano...
non è questione di razzismo o antiamericanismo, ma gli stati uniti sono quello sono. la merda parte tutta da lì.

Daniele Barchetta (ernest), Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Come mai non riesco a stupirmi?
Come mai quando dicevo che Obama era TUTTO CHIACCHIERE E DISTINTIVO nessuno mi ascoltò?
Ok una figata il NERO PRESIDENTE, ma uno non arriva presidente se prima non vede il ivdeo della morte di John Kennedy...chissà perchè...

Ogni tanto penso che la razza umana stia andando a tutta velocità verso il precipizio...

Da. P. (principessa sissi), UD Commentatore certificato 13.04.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

MANDATO PRESIDENZIALE U.S.A. – OBAMA H. BARACK

STAFF PRESIDENZIALE

- Lawrence Henry (Larry) Summer (Fautore dello smantellamento della Class – Steagall Act. Direttore del National Economic Council);
- Alan Greenspan (Federal Reserve 1988 – 2006. Tra i membri del Collettivo Rand);
- Robert Rubin (Goldman Sachs – Citygroup. Ha ricevuto più di 126 milioni dollari in contanti e azioni durante i suoi otto anni di direzione in Citigroup);
- Ben Bernanke (Presidente del Comitato dei Governatori della Federal Reserve. Il Presidente Barack Obama ha confermato la nomina a Presidente della FED fino al 2014);
- Timothy Geithner (Precedentemente aveva ricoperto il ruolo di presidente della sezione di New York della Federal Reserve e di vice-presidente del Federal Open Market Committee (FOMC). Attuale Segretario al Tesoro);
- Hillary Clinton (Segretario di Stato);
- James Steinberg (Vice Segretario di Stato);
- Susan Rice (Ambasciatrice ONU);
- [Generale] James Logan Jones (Consigliere della Sicurezza Nazionale);
- Thomas E. Donilon (Vice Consigliere della Sicurezza Nazionale);
- Leon Panetta (Re dei Lobbisti di Wall Street – Direttore C.I.A.);
- Henry Kissinger (Inviato Speciale del Dipartimento di Stato);
- Paul Wolcker (Presidente Comitato Economico per il Recupero);
- [Tenente Generale] James R. Clapper, Jr (Direttore alla Sicurezza Nazionale. Sostituisce l’Ammiraglio Dennis Blair);
- Robert Gate (Segretario alla Difesa. Ex Direttore CIA);
- Richard N. Haass (Inviato Speciale del Dipartimento di Stato);
- Richard HolBrooke (Inviato Speciale del Dipartimento di Stato);

Vengono (da diversi documenti reperibili su internet) indicati come membri di:

- TRILATERAL COMMISSION
- BILDERBERG GROUP
- CFR

CRITICHE IMPORTANTI ALL’AGENDA PRESIDENZIALE

- Riautorizzazione del Patriot Act;
- Incremento del Contingente in Afganistan;
- Confermata proroga della Direttiva Presidenziale 51;
- Voto favorevole alla legalizzazione delle intercettazioni telefoniche di massa;
[Continua]

Ray Milano Commentatore certificato 13.04.11 10:59| 
 |
Rispondi al commento

- Concessione dell’immunità alle Compagnie Telefoniche;
- Rifinanziamento degli Istituti Bancari tramite Banker Bailout Bill;
- Immobilismo sulla rinegoziazione del NAFTA e del G.A.T.T.;
- Mancata chiusura di Guantanamo;
- Mancata esclusione dei Lobbisti dalle Istituzioni (al contrario, li ha posizionati su ogni poltrona del potere federale);


Chi pensava che (‘O baba) Obama potesse essere diverso dai suoi predecessori, davvero, non ha capito un cazzo di quello che sta accadendo nel mondo in cui vive.

Ray Milano Commentatore certificato 13.04.11 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nostro Obama purtroppoce l'abbiamo anche noi. Indovinate chi è? Vi dò qualche indizio:

Ha un'immagine innovativa in modo da riportare molte percorelle smarrite alle urne.

Finge di avere a cuore alcune tematiche ambientaliste quando invece è al soldo dei potenti per operare contro quelle tematiche.

Si avvicina ai piccoli movimenti politici locali che sono gli unici che fanno qualcosa di buono per il territorio offrendo di appoggiarli e poi li indebolisce frenandone di molto l'attività.

Si è avvicinato nel passato recente anche al M5S fingendo di appoggiarne i valori, ma in realtà cercando, senza per fortuna riuscirci di creare divisione al suo interno.

Avete capito chi è l'Obama de noantri?

Mario Bruscella 13.04.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Oltre alle "aziende" citate c'è anche la BP...

A 13.04.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

*Figli di un dio minore!?

Il giorno successivo all'elezione di Obama
in molti eravamo qui a cercare di ridimensionare
la figura del nobel per la pace!
Non eravamo certo "noi" a dire che e' stato eletto coi
soldi della rete o che fosse gesu' o che la sua venuta
portasse pace e prosperita' nel mondo.
Caro Prof. De Vogli il paragone che Lei fa, poi,
fra repubblicani e democratici lo ritengo alquanto azzardato
e personalomente questa discontinuita' in politica estera
Io proprio non ce lo vedo:
Parliamo di Goldman Sachs, Soros, Rockefeller, Compagnie d'ass.
banche, petroddollars e industrie farmac. e le sta ancora
a parlare fra repubbl., democrat., neocons di bush e quant'altro?
Dovrebbe inoltre sapere che il gruppo di "lavoro" dietro Obama e'
quello che contribui' alla disastrosa politica di Carter ed e'
capeggiata dallo stratega Brzezinski che insieme
ai capi dell'alta finanza e del potere hanno semplicemente
cambiato strategia e affidato questo compito a una
persona dalla faccia piu' "umana" e leggermente abbronzato;
con nobel per la pace conferitogli in maniera preventiva.
La politica estera USA "dovrebbe" prevedere un impegno
meno appariscente ma di gran lunga piu' invasivo e disastroso
del neocon bush in formato monopoli.
Una politica affidata alla cia, intelligence e diplomazia
volta a disgregare, indebolire l'alleanza fra stati adesso alleati
ma che prossimamente saranno contrapposti:
Creare insomma le condizione che si facciano la guerra (militare, diplomatica, d'interessi) fra di loro;
una balcanizzazione geopolitica su larga scala dove sara' piu' facile penetrare e
attecchire.
La politica colonialista con Obama ha semplicemente
cambiato volto e strategia e rovesciamenti di potere, insurrezioni e rivolte
saranno piu' frequenti;
le emergenze umanitarie, pure!


anthony c. Commentatore certificato 13.04.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non avete ancora capito che Obama è stato colui che ha messo a risanare il credito Statunitense dopo il crack, gli stessi che l'avevano creato? Che ha dato loro qualcosa come 700 miliardi di dollari per ricomprare i titoli tossici dicendogli tu però metti il 15% dell'importo, compra i titoli se guadagni dall'operazione ti tieni gli utili e non mi ridai niente( soldi dei cittadini USA)se perdi perdi solo il 15%!!!!privatizzare i profitti e socializzare le perdite....come in Italia e molti altri stati.
Obama è solo un'altro raggio della ruota del potere che vuoi non avete neanche idea chi sia! Altro che Lodo Alfano e sciocchezze messe li per tappare gli occhi e distrarre la gente inutilmente dai veri mostri! Perchè non ne parla Grillo, Travaglio e co.?

davide altea 13.04.11 09:15| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Prof. De Vogli non mi sembra dica questo. Sta semplicemente affermando che, nonostante abbia accettato finanziamenti dalle banche per la campagna (negativo) sta riuscendo comunque a cambiare la politica economica del paese.
Perchè capiamo solo quello che vogliamo capire?

NonCapisco 13.04.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e come problema dell'umanità intervenga l'ONU CONDANANDO LE ECONOMIE CRIMINALI. REFERENDUM GLOBALE CONTRO L'ENERGIA NUCLEARE SI IMPONE . LA RETE PUO' FARLO SENPRE CHE SIAMO IN TEMPO A SALVARE GLI UMANI.

alma gemme 13.04.11 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordo del fatto che nn sia stata la persona che poi si è rivelata, forse come tutti percepivamo il nobel è stato dato sulla fiducia e non sul merito, guerrafondaio come i suoi predecessori. Dissento, sull'entità dei contributi, che mi sembrano minimi rispetto a quelli che prendono i repubblicani dalle stesse società. Certo, è vero che, avrebbe fatto più bella figura se avesse rifiutato, ma agli americani bisogna stare attenti ed Obama, figlio di Africani, lo sa bene! Che possiamo fare... diamogli il nostro guru della politica!

luca regolo c. m. 13.04.11 06:11| 
 |
Rispondi al commento

OBAMA E' SEMPLICEMENTE IL MENO PEGGIO. IO SCELGO IL MENO PEGGIO.

riccardo ivani 13.04.11 03:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Roberto De Vogli: lei è un professore di Sanità Pubblica, se ho capito bene. A mio avviso però, si faccia consigliare da un suo collega sociologo, da un suo collega economista e da un suo collega filosofo prima di fare un'analisi così superficiale come quella che lei ha pubblicato qui sopra.

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 13.04.11 01:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vabbè, ma Obama ha ereditato un sacco di grane da Bush, ad esempio l'enorme debito pubblico e le guerre in Iraq e Afganistan. A quanto pare, Obama ha ritirato le sue truppe dall'Iraq ed ha attaccato la Libia solamente per due settimane con armi proprie. Se ci fosse Bush in questo momento, probabilmente i soldati americani starebbero ancora a combattere in Iraq e avrebbero già invaso pure la Libia. Obama non sarà un Messia, ma a mio avviso si sta comportando con più moderazione rispetto a Bush.

Inoltre bisogna ammettere che la mentalità repubblicana è molto ma molto più diffusa negli USA di quanto noi pensiamo. Se Obama, un giorno, si comportasse come Gandhi e Lenin, sono convinto che qualcuno il giorno dopo lo uccidere a sangue freddo.

Prima di sentenziare, cercate di analizzare il contesto in cui si muove e vive una persona. Lo stesso discorso vale pure, quando si tratta di capire il perché lo psiconano fa ancora il Premier in Italia. Esiste un'interazione fra il personaggio in questione e il sistema in cui vive. Se il personaggio va contro certi valori portanti del sistema, lui rischierebbe la vita o la poltrona.

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 13.04.11 01:46| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=8r08VV7E3_k non e' il primo (governo goldman)comunque.

gagliardo giuseppe 13.04.11 00:20| 
 |
Rispondi al commento

negli usa cambia il capotreno ma il treno và sempre
nella stessa direzione.

giorgio p. 13.04.11 00:18| 
 |
Rispondi al commento

La somma di tutti contributori di obama presenti nel sito fanno nemmeno il 5% del totale dei fondi raccolti (che e' stato di 530 milioni di $). Nello stesso sito i "maggiori contributors di mccain" arrivano all'1% del totale del fundraising di mccain.

Se questi sono i dati (dei quali rimane imprecisata la fonte) che hanno portato alle conclusioni dell'autore, l'articolo non ha un grande senso.

Gianni Bo Commentatore certificato 13.04.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento

O quello che vediamo è un androide che ha preso il posto di Obama, o in effetti questo presidente ha preso in giro un bel po' di elettori. Diventerà l'emblema delle promesse mancate.

Obi Kenobi Commentatore certificato 13.04.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Roberto, per essere una persona che vive ed insegna negli USA direi che di quel paese, della sua politica estera, della sua finta democrazia, della sua corruzione, del suo falso puritanesimo, del suo cinismo morale ed economico, della sua stupidità, della sua arroganza, della sua falsità, del suo credo nel solo dio denaro, del suo manuale delle giovani marmotte di due pagine in cui è racchiusa tutta la strategia applicata nel mondo negli ultimi centocinquant'anni tu, mi dispiace, non hai capito proprio nulla. Obama è uno dei tanti messo lì a prendere ordini da chi detiene il potere vero. Peccato che l'intelligenza dello statunitense medio sia ancora molto più bassa di quella di altri popoli europei. Peccato davvero perchè loro, qualora capissero, avrebbero forse ancora la forza di incazzarsi. Noi che abbiamo invece capito tutto non abbiamo più questa forza ed abbiamo optato invece per l'estinzione. Saluti.

Arturo G., Genova Commentatore certificato 12.04.11 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Premio nobel per la pace durante i bombardamenti all'uranio impoverito in libia . La cl1nt0n vi è sembrato un personaggio identificabile con la fazione di cui fa parte quando wik1leacks ha rilasciato i cable ? Gli aerei che partono per i bombardamenti nat0 sulla libia non partono da portaerei che stazionano tra la sicilia e la libia e non vedono , in atteggiamento veramente democratico , i barconi dei disperati che gli passano davanti ? Seduti su apparecchiature costosissime a due fiotti da poveracci che allungano la mano per un pezzo di pane ?

Quagliariéll 12.04.11 21:48| 
 |
Rispondi al commento

secondo me mettere degli economisti a fare da guardia all'economia è uguale come prendere la banda bassotti come guardie giurate a difendere la banca.

E' ovvio che per difendere il mondo dalla malaeconomia si devono usare le piu grandi menti ma a patto che tutto siano fuorché economisti.

bruno bassi 12.04.11 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente non vuole finire ammazzato come Kennedy e Lincoln e poi suvvia, un po' di riconoscenza per chi ti ha pagato la campagna elettorale!!
Spero che Michael Moore lo sfotta un bel po'!!

Mirko Jax 12.04.11 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Obama è anche quello che tace davanti alla notizia delle sevizie fatte in carcere a chi voleva rendere libera l'informazione vera.

http://www.avaaz.org/it.

Assassino.

Magnifico commento di
Marco Schanzer 12.04.11 19:59|

Lorenzo

Vhivien 3 Schwarz, Bozen Commentatore certificato 12.04.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
O OBAMA CAMBIA DECISAMENTE LINEA O E' SPACCIATO PER SEMPRE,TENEDO FUORI I BANCHIERI DI WALL STREEET.COMUNQUE,MI SPIACE DIRLO.L'AMERICA E' AL DECLINO.......
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 12.04.11 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo! complimenti! lei dimostra di essere un professore con occhio! obama finora è stato osannato per qualsiasi cosa fatta. ce l'ahno fatto passare come un uomo fatto da se, un piccolo fiammiferaio che con i contributi della gente comune ha fatto la campagna elettorale e raggiunto la presidenza. solo uno sciocco poteva credere alle favolette raccontate da obama. obama obama obama, uomo dell'anno premio nobel per la pace, l'uomo delle energie altrenative. tutti riconoscimenti e meriti datigli prima che facesse qualcosa. la realtà ha dimostrato che obama è come gli altri

Luca Montarani (vandamme84), San Martino in Campo Perugia Commentatore certificato 12.04.11 20:51| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niente di nuovo sul fronte occidentale.

Arzân 12.04.11 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma dai ? Ma veramente ?

Ammappete che acume........

'Sera

Alina F., Varese Commentatore certificato 12.04.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Oh finalmente un post che abbia senso!

Non devo neanche commentare, è già detto tutto nel post.

Ancora dubbi sul capitalismo???

hasta farisei


http://troubletown.com/uploaded_images/ttown1052.jpgGuardate questo link, é spettacolare, e molto chiaro, piú se si pensa che si tratta di una vignetta pubblicata 25 anni fa sul giornale di Michael Moore. Allora, cos´é cambiato??Tranne il fatto che adesso i soldi versati per gli armamenti sono tanti in piu e che si utilizza il terrore come via di giustificazione per il colonialismo?? Eh? Qualcuno saprebbe dirmi?

Silvana Cerone 12.04.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Dal Siam
Concordo le congratulazioni per Grillo e Marco e mi adopero per diffonderne i contenuti.
Come dice il Professore dall' America io rispondo dal Siam.
Smettere di adoperare Obama come modello sono daccordo, perchè è un Uomo dal doppio volto che fa evidenti guerre e se ne sa fin troppo sul NUOVO Ordine Mondiale, o gli illuminati. Poco direi io,dato che si adoperano per morire collettivamente.

Beteljuce Siam, Patong Commentatore certificato 12.04.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Come ex residente e studioso defli USA ( non sarebbe l'ora di chiamarlo USCNA ? ) trovo che lei sia stato fin troppo timido .
Obama non ha nessuna politica , cerca solo di consolidare la sua posizione con la gran loggia
E non ha nessuna etica , e' un serial killer .
La sua ricandidatura va considerata un crimine .
Sarebbe sbagliato dilungarsi in analisi , va solamente fermato .
Capisco a pieno la sua paura dei repubblicani ( gli Italiani invece non capiscono ) ma il fatto che Obama sia democratico e che democratici siano i principali rappresentanti della lobby israeliana da ragione a Nader che volle presentarsi alle presidenziali contro Gore -Lieberman....anzi , credo che ne fosse disgustato lo stesso Gore , il quale fece il discorso di concessione quando ancora non aveva perso .
Quindi propongo la cosa ovvia ma finora tabu' :
LA RIVOLUZIONE NEGLI USA , giu le mani dalla Siria e dalla Libya , la rivoluzione serve negli USA .

Marco Schanzer 12.04.11 19:59| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori