Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

"No Train Zone" a Ventimiglia


treni_blocco_Francia.jpg
Il blocco dei treni italiani in partenza da Ventimiglia da parte della Francia è una misura d'altri tempi. Riporta a film gloriosi come "Totò e Peppino divisi a Berlino" e "Totò le Mokò". Dopo la "No Fly Zone" in Libia è arrivata la "No Train Zone" in Liguria. Speriamo che non finisca come in Nord Africa dove la "No Fly Zone" si è trasformata in un bombardamento alla dove colgo colgo, in una "Onu Bombing Zone". Se i francesi bloccano la frontiera e hanno schierato un intero reparto della Compagnie republicaine de securité a Mentone, l'Italia non può stare a guardare. Usi i cacciabombardieri acquistati dagli Stati Uniti da La Russa e lanci i tunisini con il paracadute e un permesso di soggiorno valido su Parigi.

17 Apr 2011, 20:00 | Scrivi | Commenti (26) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Supponiamo che un paese europeo dicesse agli albanesi o ai kosovar : ecco un permesso di soggiorno temporaneo cosi potete liberamente e in massa andare in Italia ?
Ammettiamo che tutti i paesi europei addottassero la stessa politica per scaricare i clandestini sugli altri paesi ? Sarebbe giusto ? Certo i Tunisini vogliono andare in Francia. Ci sono più aiuti sociali, non c'è la barriera dela lingua, c'è una forte communità tunisina... ma non è giusto.
Adesso l'Italia potrbbe aprire un ufficio in tunisia, vendere i permessi di soggiorno temporanei e vendere biglietti per un traghetto diretto in Francia. Tutto sarebbe legale, niente più barchoni, niente più sbarchi a Lampedusa... Problema risolto.
La Francia potrebbe ricambiare con la Libia... C'è un nuovo traffico che si può fare tra il Pakistan, l'India e l'Inghilterra. Li possiamo trasferire 200 milioni di persone e poi possiamo spalmare sull'Europa 300 milioni o 400 milioni di cinesi.
Certo, Roma non può accogliere 100 tunisini e Milano stenta con 1...

Diomede Catroux, alessandria Commentatore certificato 20.04.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi mesi fa a detto alla televisione nazionale Tunisina "CASA E LAVORO PER TUTTI" i Tunisini che emigrano in Italia. Il PM e' stato applaudito per la sua grande generosita. E ora vengono (scarcerati, disoccupati, indesiderati) a riscuoterla, e come al solido alle spese dei poveri cittadini. Si dice ogniuno ha il governo che si merita. Meritate un governo come questo? Italiani!!!

sergio santucci 20.04.11 05:58| 
 |
Rispondi al commento

Telegiornale delle 13, su France2, del 18-04-2011.

http://info.francetelevisions.fr/?id-categorie=JOURNAUX

(a 12:50 min) Immigrati a Ventimiglia. In sostanza se non li fanno passare non gli importa, tornano in Italia!!
(a 24:31 min) Centrale nucleare di Feschenaim, la piú vecchia di Francia, un reattore verra chiuso alla fine della settimana, dopo 3 controlli.

Gabriele Favro 18.04.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe, io non so piu' cosa dire, sono sconcertatata da tutto cio' che succede. Da un lato i clandestini ci fanno pena,siamo italiani un popolo radicalmente portato verso il prossimo,dall'altro lato, non li tolleriamo piu', inevitabilmente portano disordini e ti tolgono la serenita' del vivere quotidiano. Guarda io conosco un tunisino che si chiama Samuel, lo trovo sempre davanti al supermercato di fiducia dove vado a fare la spesa, inevitabilmente gli compro sempre qualcosa, di solito calze...,e. non contenta, gli offro anche un panino e una bottiglia di acqua.Questo mediamnete ogni settimana. lui, dal canto suo, mi aiuta a riporre la spesa in macchina.Ecco, io non riesco a mandarlo a quel paese e tra l'altro mi vergogno anche quando lui vede le scatolette del mangiare del gatto e del cane che compro.(Cacchio lui non mangia niente o poco ed io spendo i soldi per gli animali....).Ma dove siamo arrivati, se si puo' pensare di sparare ai clandestini?Questa e' un Italia che non mi piace piu', una volta ero orgogliosa di dire di essere italiana, ora evito, tergiverso, sperando che non si accorga nessuno...
Marietta,un'italiana delusa.

marietta croce, passirano bs Commentatore certificato 18.04.11 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bene ha fatto la Francia basta. il non paese colabrodo italia deve finirla di fare furbizie accettando i migranti per prendere le sovvenzioni dell'europa e poi cercare di scaricarli agli altri paesi , brava la francia!!!

maro sowclett Commentatore certificato 18.04.11 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Loro sono la politica, l'economia, la morale immorale. come può cambiare tutto questo? Ogni attività è in mano loro secondo la poltica spartitoria. Che cos'è stata la privatizzazione, se non una spartizione tra loro? Chi dietro le società privatizzate? Mi sembra tutto un gran casino.... Il cittadino è un campo di grano o grana...

alma gemme 18.04.11 06:39| 
 |
Rispondi al commento

Il tradimento dell'ONU richiede una reazione della gente , ora .
Noi chi abbiamo come rappresentante all'ONU che possa spiegargli che l ' ONU non deve fare il colpo di stato in Costa D'Avorio a braccetto con i francesi , paese europeo ?
Il fatto che tra i nostri rappresentanti non ve ne siano di rispettabili , richiede una reazione ora .
Abbiamo bisogno di poter mandare qulcuno da Sarkozy a cazziarlo , prima di tutto per la Libya .
Cazziarlo come ometto senza decenza....senza dichiarare guerra all'esercito francese .
Abbiamo qualche persona credibile e rispettabile da mandargli ? Perche' no ????Si puo' andare avanti cosi' ?
Il fatto che la Francia , nostro confinante , ragiona cosi' ( perche' non e' solo che agisce cosi' , ragiona in modo bullesco ) e' in realta un grave problema che richiede una politica a lungo termine diversa da parte dell'Italia .
Vogliamo fare il riassunto di quante volte i francesi hanno abusato dell'Italia ? Cugini ??
Ma noi non abbiamo rappresentanti .

Marco Schanzer 18.04.11 01:57| 
 |
Rispondi al commento


...tanta tecnologia, tante attrezzature, forze militari, navi navette scialuppe e quantaltro per poi non essere in grado di fermare l'avanzata di barchette da pescatori....
...ma chi ci crede?? ...ma se volevano arrestare questo flusso emigratorio lo avrebbero fermato immediatamente....
in meno di 48 ore in accordo o meno si piazzavano le forze della marina, di guardia vicino alle loro coste in modo che il primo che tentava di partire veniva riportato direttamente a casa sua....o ancora meglio ci mandavi una commissione tecnica per bruciare tutte le loro barche in disuso...
poi dopo, sempre nel loro paese, ci mandavi degli educatori e dei sociologhi per civilizzarli un pò e per insegnarli a vivere e crescere meglio in comunità...

...e sono quasi convinto che dietro ci sono affari sporchi...

...usiamo i militari per guardare nelle nostre strade le puttane di notte..e poi lasciamo sbarcare i clandestini...
è ridicolo..


...tanta tecnologia, tante attrezzature, forse militari, navi navette scialuppe e quantaltro per poi non essere in grado di fermare l'avanzata di barchette da pescatori....
...ma chi ci crede?? ...ma se volevano arrestare questo flusso emigratorio lo avrebbero fermato immediatamente....
in meno di 48 ore in accordo o meno si piazzavano le forze della marina, di guardia vicino alle loro coste in modo che il primo che tentava di partire veniva riportato direttamente a casa sua....o ancora meglio ci mandavi una commissione tecnica per bruciare tutte le loro barche in disuso...
poi dopo, sempre nel loro paese, ci mandavi degli educatori e dei sociologhi per civilizzarli un pò e per insegnarli a vivere e crescere meglio in comunità...

...e sono quasi convinto che dietro ci sono affari sporchi...

...usiamo i militari per guardare nelle nostre strade le puttane di notte..e poi lasciamo sbarcare i clandestini...
è ridicolo..


VORREI DIRE UNA COSA SU QUELLI CHE PRETENDONO IL VISTO AI CLANDESTINI ...con la scusa che siamo stati anche noi un popolo di emigranti
1 l italiano emigrante non ha mai avuto nessun sconto ne regali al estero
sono partiti con valigie di cartone e hanno fatto la fame prima di integrarsi ....
2 quelli che ne vantano le virtu eroiche dei nostri emigranti SONO QUELLI CEH SE NE DOVREBBERO STARE ZITTI
gia perche i politici che se ne vantano IMMORALMENTE
e la politica che gli ha espulsi dal italia
con lo spauracchio della fame che li hanno ALLONTANATI
era la politica che non ha fatto nulla
per NON FARLI EMIGRARE
anzi per questioni politiche e di interessi economici si sono adoperati per incentivare l emigrazione
E SONO SEMPRE LORO LA POLITICA CHE PRETENDE IMMIGRAZIONE FACILE
noi operai italiani abbiamo delle leggi sul lavoro impegnative (sulla carta )per i datori dilavoro
MA SE C E UNA ECCEDENZA DI OPERAI IMMIGRATI (MAGARI CLANDESTINI )
disposti a lavorare a basso costo e senza diritti
chi assumera il ..datore di lavoro un italiano o un clandestino???
vogliono farci fare una guerra tra i poveri
e renderci operai a basso costo senza dover pagarne le conseguenze
questo e lo scopo di quelli che vogliono l immigrazione libera e selvaggia
direte C E SEMPRE la sinistra CHE E per gli operai
RICORDATEVI DELLE PAROLE DEL FASSINO
FAVOREVOLE RIGUARDO IL CONTRATTO FIAT???

la sinistra e favorevole agli immigrati
clandestini
la destra e lega e ...favorevole a mantenerli clandestini ...(perche mai???)
capito l inghippo...

stefano b., rovato Commentatore certificato 18.04.11 00:41| 
 |
Rispondi al commento

secondo me non dovevano lasciare nessun permesso, se questi hanno studiato significa che hanno la cultura necessaria per migliorare il loro paese e se non hanno studiato potrebbero essere dei pochi di buono..io mi sono accorto che questi stranieri o una buona parte vogliono tutti vendere, vendere vendere: marocchini i fazzoletti e gli ombrelli, gli africani i cd e le borse taroccate, i cinesi le cianfrusaglie... tutti che vogliono vendere, a parer mio perchè non hanno voglia di lavorare, io dico: non hanno voglia come quasi tutti ma almeno stattene a casa tua che qui siamo già in tanti, se poi gli si da una mano in casa loro benvenga ma a casa nostra non c'è piu modo di aiutarli, e ora che hanno i permessi di 6 mesi e nessuno li vuole come si mantengono, rubando? .......o forse hanno diritto a dei pasti gratuitamente....se cosi fosse allora io dico che questo diritto dovrebbe averlo anche il disoccupato italiano.... e se poi gli ospitano a dormire io dico che anche i disoccupati e pure i precari avrebbero diritto ad un proprio tetto sulla testa..
...non capisco la manifestazione dei centri sociali a ventimiglia.....li volete aiutare? ospitateli a casa vostra... io credo che quella gente che è andata a manifestare non sia la stessa del g8 o almeno lo spero...
...se nel nostro paese noi che siamo i cittadini legittimi non abbiamo i diritti che dovremmo avere figuriamoci gli emigrati....
...si dice che l'ospite dopo qualche giorno puzza....ma questi se è vero che sono avanzi di galera puzzano da molto prima.... perconto mio c'è di mezzo la politica mafiosa italiana che ha preso soldi per importare briganti tunisini allo scopo di liberare le loro carceri tunisine in modo da non fargli avere piu spese di mantenimento...
prima aiutiamo quel 30% di disoccupati e quella fetta di giovani precari che non possono avere una famiglia, prima boicottiamo gli sfruttatori industriali che schiavizzano nelle nostre regioni
prima debelliamo questi politici mafiosi, poi gli stranieri


il blocco del passaggio verso la francia da parte della francia per impedire l invasione della francia da parte di tunisini
CLANDESTINI e veri SCIACALLI
SI FANNO PASSARE PER PROFUGHI LIBICI CHE SONO I VERI CHE AVREBBERO DIRITTO AL ASILO POLITICO
VIENE CRITICATO DA PARTE DELLE FORZE POLITICHE ITALIANE
ma vediamo nei fatti la questione
QUELLI CHE PRETENDONO L ASILO POLITICO AD OLTRANZA stranamente sono quelli che non ne pagheranno mai le conseguenze
le tasse che serviranno per mantenerli le pagheranno solo la povera gente
i politicazz. e i preti si sono gia aumentato la paghetta e diminuitei le proprie
trattenute di tasse
chissa mai come la penserebbero se dovessero esser loro chi li dovrebbe mantenere
immaginiamo le tolleranza dei vescovi se le entrate per il vaticano dovessero essere dirottate verso la chiesa islamica tunisina
se i cotanti deputati e senatori pro clandestini dovessero rispondere personalmente delle malefatte e risarcire personalmente

VEDREMMO ANCORA QUESTI STRACCIARSI LE VESTI
DI FRONTE AD UNA FRANCIA CHE GIA HA CONOSCIUTO I DISORDINI VIOLENTI DI QUESTI CLANDESTINI??
?e che non e disposta a accettarli
SOLO PER TOGLIERE LE CASTAGNE DAL FUOCO AGLI ITALIOTTI???
CHE INVECE DI PATTUGLIARE LE COSTE PREFERISCE FINGERE IL BUONISMO A SENSO UNICO....
IO STO CON LA FRANCIA

e il popolo francese che deve decidere NON UN POPOLO DI TUNISINI CLANDESTINI
INVASORI E USURPATORI DEL DIRITTO DI ASILO
POLITICO CHE NON GLI SPETTANO....

stefano b., rovato Commentatore certificato 18.04.11 00:17| 
 |
Rispondi al commento

secondo me non dovevano lasciare nessun permesso, se questi hanno studiato significa che hanno la cultura necessaria per migliorare il loro paese...e se non hanno studiato potrebbero essere dei pochi di buono....io mi sono accorto che questi stranieri o una buona parte vogliono tutti vendere, vendere vendere: marocchini i fazzoletti e gli ombrelli, gli africani i cd e le borse taroccate, i cinesi le cianfrusaglie... tutti che vogliono vendere, a parer mio perchè non hanno voglia di lavorare, io dico: non hanno voglia come quasi tutti ma almeno stattene a casa tua che qui siamo già in tanti, se poi gli si da una mano in casa loro benvenga ma a casa nostra non c'è piu modo di aiutarli, e ora che hanno i permessi di 6 mesi e nessuno li vuole come si mantengono, rubando? .......o forse hanno diritto a dei pasti gratuitamente....se cosi fosse allora io dico che questo diritto dovrebbero averlo anche il disoccupato italiano.... e se poi gli ospitano a dormire io dico che anche i disoccupati e pure i precari avrebbero diritto ad un proprio tetto sulla testa..
...non capisco la manifestazione dei centri sociali a ventimiglia.....li volete aiutare ospitateli a casa vostra... io credo che quella gente che è andata a manifestare non sia la stessa del g8 o almeno lo spero...
...se nel nostro paese noi che siamo i cittadini legittimi non abbiamo i diritti che dovremmo avere figuriamoci gli emigrati....
...si dice che l'ospite dopo qualche giorno puzza....ma questi se è vero che sono avanzi di galera puzzano da molto prima.... perconto mio c'è di mezzo la politica mafiasa italiana che ha preso soldi per importare briganti tunisini allo scopo di liberargli le carceri tunisine in modo da non fargli avere piu spese di mantenimento...
prima aiutiamo quel 30% di disoccupati e quella fetta di giovani precari che non possono avere una famiglia, prima boicottiamo gli sfruttatori industriali che schiavizzano nelle nostre regioni
prima debelliamo questi politici mafiosi, poi gli stranieri


Libere merci ,

liberi soldi,

E LIBBERI UOMINII.

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 17.04.11 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Frontiere OPEN.

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 17.04.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento

La settimana scorsa, chi scendeva dai colli alpini verso Sospello, s'incontrava in mezzo alla montagna con una decina di uomini della Gendarmerie Nationale. E trovava nelle stazioni tra Cannes e Mentone dei cartelli appositi dalla SNCF che avvisavano i passeggeri di possibili ritardi il venerdì 15, per motivo di azioni sindacali da parte dei ferroviari... italiani. Anche loro le sanno contare, le balle, quando ne hanno bisogno.

Qûr Tharkasdóttir (qûr tharkasdóttir) Commentatore certificato 17.04.11 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo al 100 percento con le misure che sta attuando lo stato Francese. Infatti c'e solo da invidiare uno stato che sta dimostrando di difendere i propri cittadini, di tutelare la sicurezza ed evitare di riempirsi di FECCIA, cioè tutti gli evasi dalle carceri del Nord Africa che sono ormai arrivati in Italia, dove rimarranno a lungo visto che qui possono aggirare tutte le leggi e vivere nell'illegalità come ogni giorno possiamo notare nelle nostre città. La Francia non vuole ritrovarsi nuove rivolte nelle banlieu. In questa vicenda, in tutta Europa c'e un solo stato RIDICOLO: L'ITALIA. Non esiste che i tunisini si autoinvitano e poi... sono cazzi nostri. Stanno facendo una cosa illegale. Beppe se tu non fossi un miliardario ma un poveraccio, e io mi autoinvitassi a casa tua, mi daresti un letto, un lavoro e magari pure il letto di tua moglie? Io approfitto del tuo blog per dire VAFFANCULO ai preti di questo paese oltre ai politici, siete dei bastardi. Il vescovo dice di aprire le case ai profughi, ma questo vive sulla luna. Anche i bambini sanno che non si apre la porta di casa agli sconosciuti (sempre se si vuole restare vivi a lungo). Il nostro paese è pieno di prostitute, campi nomadi, spacciatori di tutte le razze e una disoccupazione al 20 percento, come pensate di fare a dare lavoro, assistenza, casa, vitto, spese mediche, ecc ecc quando non riuscite nemmeno a dare un lavoro stabile a nessun italiano? Non conosco una sola persona che non abbia problemi di lavoro. Tremonti, se sei d'accordo andiamo tutti a pulire i cessi a due euro all'ora, quando i cessi sono finiti che facciamo? Ma la cosa che mi fa più schifo è che con gli italiani, MA SOLO CON GLI ITALIANI tolleranza zero. Perchè non usate i soldi invece che per i tunisini, per aumentare i poliziotti e ripulire l'italia dai delinquenti. Che paese di merda. Lo schifo che c'è qui non c'e da nessuna parte.

luca m. 17.04.11 22:02| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlo seriamente ora:

Si deve ristabilire l'esercito Italiano.

La naja non era poi cosi male
unificava l'Italiano....non ci sarebbe stata la lega nord.

al massimo la lega Italica.

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 17.04.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ah ah ah ah ah ah aaaaaaaaaaaaahhhhhh

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 17.04.11 21:26| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
SIAMO ALLO SCONTRO INTERNAZIONALE,NON SO' PRPIO DOVE ANDREMO A PARARE SE CONTINUIAMO A STARE DIETRO A "QUESTI MORTI" DI PARTITI INCAPACI ED INCOMPETENTI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 17.04.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

ancora nessuno è riuscito a spiegarmi cosa vanno facendo i tunisini in giro per il mediterraneo.
ci ha provato un rappresentante di una qualche organizzazione umanitaria, tunisino pure lui, a L'INFEDELE di qualche giorno fa e la spiegazione è stata che senza tunisini il P.I.L. italiano non cresce e il nostro paese "perde competititività".
che tradotto vuole dire "più schiavi, più concorrenza, più bassi i salari".
la prendo per buona e rispondo: se così stanno le cose i TUNISINI migranti sono pedine dei globalizzatori e schiavizzatori planetari e possono, anzi DEVONO, tornarsene a casetta loro.
e pure di corsa.

ribadisco che il discorso NON VALE per i profughi di guerra e rifugiati politici di qualsiasi provenienza.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 17.04.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori