Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Via da Chernobyl


bussi_emanuele.jpg
Ci sono esperienze che ti cambiano la vita. In Bielorussia i bambini vivono accanto alle particelle di Cesio 137, ai disastri di Chernobyl. Ospitarli in Italia un paio di mesi all'anno gli consente di sfuggire per un po' alle radiazioni. Emanuele e la sua famiglia lo hanno fatto.

Intervista a Emanuele Bussi:

"Mi chiamo Emanuele Bussi ho 46 anni, sono marito di Milena 46 anni anche lei. Ho due figli: Maurizio 13 e Chiara 11. Con la mia famiglia abbiamo deciso di ospitare Dasha, una bambina bielorussa, ed è stata una decisione presa insieme a mia moglie, presa insieme ai figli perché riteniamo che la solidarietà sia qualcosa che deve essere presente nella nostra famiglia e soprattutto deve essere testimoniata ai figli attraverso un esempio, non solamente con delle parole.
(leggi tutto)

Le ragioni di una scelta
(espandi | comprimi)
Siamo entrati in contatto con questa possibilità grazie all’Associazione della Rondine che ce l’ha presentata attraverso il parroco della nostra parrocchia Don Paolo Zago. Confesso che al momento di decidere di iniziare questa iniziativa è stata una scelta, non vorrei dire asettica, però abbastanza razionale: ok, facciamo questa cosa perché riteniamo giusto farla e pensiamo che possa essere un’esperienza positiva per i nostri figli, con grande sorpresa abbiamo scoperto che l’esperienza è stata estremamente positiva per tutti come famiglia.

L'ansia e l'attesa
(espandi | comprimi)
Il momento di ospitare il bambino o la bambina diventa un appuntamento che si attende con ansia, tant’è vero che la bambina tornerà a giugno e siamo tutti ansiosissimi che questo accada.


Ps: Le "Facce da nucleare" dell'opposizione che si sono assentate alla votazione per l'accorpamento del referendum con le elezioni amministrative sono: Capano, Cimadoro, Ciriello, D'Antona, Farina, Fassino, Fedi, Gozi, Madia, Mastromauro, Porcino, Samperi.
- Scarica il volantino delle "Facce da nucleare" e diffondilo
- Partecipa a "Spegni il nucleare" con il referendum su FB

14 Apr 2011, 15:39 | Scrivi | Commenti (23) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

http://www.youtube.com/watch?v=xzB0WQ-Xz1g ma lo sai che la rete (E')e pur simuove?

gagliardo giuseppe 19.04.11 23:32| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=xzB0WQ-Xz1g ragazzi fiiiinalmenteeeeeee si sono accorti dove bisogna investire.

gagliardo giuseppe 19.04.11 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti segnalo il sito www.ilpontemict.it è un associazione che si occupa dei bambini ucraini. Dateci un occhiata! Grazie

Alessandro Pretto 17.04.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Emanuele, bravi tutti quelli che accolgono un bambnino dalla Bielorussia. Il 10 marzo 2006 il mio post "Il bambino di Minsk" venne pubblicato da Beppe, che ringrazio ancora. A distanza di 5 anni grazie al lavoro del Presidente Berlusconi (unico leader europeo a visitare la Bielorussia), del sottosegretario Gianni Letta, del Ministro Frattini e delle dottoresse Cristina Piga e Caterina Ronchieri, nonchè della Commissione adozioni internazionali presieduta dall'onorevole Carlo Giovanardi, è stato possibile adottare Igor. Come noi, altre centinaia di famiglie italiane hanno coronato il sogno di adottare bambini dalla Bielorussia, superando lo steccato della politica e dei partiti per agire nell'esclusivo interesse di questi orfani. Voglio ringraziare ancora il Governo italiano per questa tangibile azione di solidarietà.

alberto fortunati 16.04.11 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, sono rimasto sconvolto dopo che ho visto il seguente filmato:
http://www.youtube.com/watch?v=HYS83Xy1t-M

forse sono uno dei pochi che non lo conosceva, ma dire che è inammissibile accettare una cosa del genere è poco.

Maurizio bagarotto 15.04.11 17:43| 
 |
Rispondi al commento

E' sicuramente una decisione molto bella offrire ai bimbi bielorussi di cambiar aria per qualche periodo.
Anche se, non mi sembra tanto intelligente, spostarli dalle radiazioni che hanno lì, per esporli a quelle presenti in Italia. Si, perchè le abbiamo anche noi le zone contaminate da anni e anni di radar..e pure tante. O pur di elemosinare un briciolo di notorietà e fare bella figura, ve ne siete dimenticati? sicuramente l'Italia non sarà Chernobyl...ma non ci siamo certo fatti mancare niente.
Saluti.

Anya 15.04.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Emanuele, mi fa molto piacere vedere quante persone diano un aiuto a tutti questi bambini molto sfortunati. Devo dire che, grazie al blog di Beppe Grillo, anch'io che ho una bambina, ho pensato, insieme a mia moglie di fare la stessa cosa. Ho contattato l'associazione la Rondine, ma vivendo a Verona, mi hanno dato i contatti con un'associazione che si muove sul mio territorio e, questa estate, ospiteremo una bambina biellorussa!
Siamo molto contenti, pur pensando che , essendo per noi la prima esperienza, non sarà tutto facile; però, credo, che il gioco valga la candela, e tu, Emanuele, me ne dai la conferma. Stiamo già preparando la cameretta, vedendo per il lettino, ecc. per creare un ambiente il più confortevole possibile. Dormirà con nostra figlia, vivrà con noi per un mese; sarà un'esperienza unica.
Mi conforta molto vedere, che esiste un Italia di brava gente, di valore, di affetto e solidarietà, lontana da tutto quello che è apparenza e finzione.
Grazie a tutti voi per quello che fate e un grazie a Beppe, che ci ricorda, che c'è sempre qualcuno che ha bisogno.

Mario Tinti 15.04.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento

mi fa piacere sentire queste parole, anche perchè l'ho fatto anche io. ho ospitato per diversi anni una bambina bielorussa fino alla maggiore eta. dopo le cose diventano un pochino + complicate.

cmq ci sono moltissime famiglie che lo fanno abitualmente in tutta italia ed in tutto il mondo.
basta entrare in contatto con una associazione che organizza questi soggiorni e vi accorgereste che non siete nè gli unici ne i pochi. siamo un esercito. e questo non fa che onore all'italia ed al mondo. peccato per il presidente bielorusso.

ivan m. Commentatore certificato 15.04.11 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Bravi, la soddisfazione che avrete in famiglia non avrà paragoni. Ve lo dico io che la mia bambina ora ha 24 anni, sposata,mamma. Io naturalmente continuo a seguirla gli mando talvolta qualche euro che ne fà buon uso, ci sentiamo per telefono. A casa nostra è venuta 8 anni Io e mia moglie la consideriamo la nostra bambina, vi dico solo che dovrete avere pazienza e vedrete che ogni anno che verrà saà sempre meglio. Vi invidio, io purtroppo non me la sento più di averne un altro perchè ho 70 anni e mia moglie 72. Comunque saluti e se vi fa piacere scrivetemi. Bacioni anche alla bambina

piero bertello 14.04.11 21:58| 
 |
Rispondi al commento

In riferimento alle porcate parlamentari di questi anni, cosa ci si poteva aspettare da una cozzaglia di "diversamente deputati".

maurizio onofrio 14.04.11 20:11| 
 |
Rispondi al commento

...e va bene la soliderietà... ma perchè è sempre rivolta verso l'estero?
Eppure anche qua c'è genta che muore perchè non può permettesi cure... vecchi costretti a frugare nei cassonetti in cerca di un pomodoro non troppo schiacciato... gente senza un reddito e che non ha diritto nemmeno all'esenzione dal ticket sanitario...
Gente che ha pagato tasse tutta la vita per poi essere ignorati anche dai benefattori frontalieri.
Possibile che li vedo solo io?
Per par condicio, il prossimo anno ospitate uno dei tanti bambini costretti a vivere sotto l'antenna di radio vaticana, o sottovento ad un inceneritore. pardon... "termovalorizzatore".
Se il tumore non è provocato dal cesio, non vale?

tucci Michele 14.04.11 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Emanuele,
mia madre(72 anni suonati)fa lo stesso da parecchi anni e ci é pure andata in Bielorussia a visitare i posti da dove vengono molti di quei bambini...
Purtroppo molti arrivano dagli orfanotrofi,
orfani oppure abbandonati dai genitori che non hanno mezzi sufficienti per poterli mantenere,oppure,cosa peggiore,con genitori alcoolizzati o sbandati...
Ho visto i video che ha girato,e molti arrivano da villaggi poverissimi,con case in legno,spesso senza acqua corrente o elettrcitá ne gas ne scarichi nelle fogne che non esistono,villaggi che,una volta atterrati a Minsk,richiedono altre svariate ore di autobus sgangherati per essere raggiunti...
Ma comunque ho visto persone che laggiú,quasi senza alcun sostegno e con pochissimi fondi dimostrano una dignitá ed una volontá non indifferenti...
Se ne avrai ľoccasione,se giá non ci sei stato con tua moglie,vacci che sará sicuramente un´esperienza che puó arricchire molto...
Un saluto a te ed alla tua famiglia
Donato

Donato S., Vienna Commentatore certificato 14.04.11 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Questo post mi riconcilia con la vita,tira su il morale sentire certe storie(almeno fino al prossimo)
GRANDI,GRANDI,GRANDI!!!!!

mauro r., lucca Commentatore certificato 14.04.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Anche nella mia famiglia per 6 anni abbiamo ospitato un bambino bielorusso ed è stata un'esperienza incredibile.
La tragedia di questi bambini, oltre al fatto di vivere in zone contaminate, è il fatto che molti di loro non hanno famiglia ma vivono in istituti.
Il ragazzo che è stato a casa mia aveva i genitori in galera e lui e i suoi 3 fratelli sono cresciuti in istituto.

emiliano 14.04.11 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Questi posts devono finire in prima pagina, non nelle colonnine laterali.

Grande Emanuele Bussi.

50 STARS 13 STRIPES (we rule!) Commentatore certificato 14.04.11 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Emanuele Bussi merita l'onirificenza al merito come Cavaliere della Società Civile.

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.04.11 16:54| 
 |
Rispondi al commento

E' una bella iniziativa che da tanti anni porta relazioni vere tra persone e bambini; spero continui ancora, nel mio piccolo, ho avuto una esperienza simile con bimba di 10 anni e che adesso studia e "sta bene".....l'arricchimento è per entrambi, ed è per questo Caro Beppe che proporrei una scambio istituzionale, tra questi bimbi ed i nostri politici: noi continuiamo ad ospitare bambini, in cambio, chi vuole il nucleare vada in vacanza a Chernobyl: sempre a nostre spese come al solito...che ne dici?
saluti

farucchino 14.04.11 16:17| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
HAI FATTO UNA BELLA SCELTA DI "SALVARE/ADOTTARE" UNA BAMBINA DI CHERNOBYL,DELLA BIELORUSSIA,PER ME' HAI FATTO MOLTO BENE
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 14.04.11 16:08| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori