Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Facciamoci in 4 per i referendum


Fukushima_addio.jpg
Quanti parenti, amici, colleghi avete? Informateli sui referendum. Spiegategli che devono votare quattro si per la democrazia, per i loro figli. Per seppellire PER SEMPRE il nucleare, per l'acqua pubblica, per cancellare il legittimo impedimento. I partiti faranno di tutto per farli fallire. Ognuno deve fare la sua parte.
"Tra poco più di un mese SEMBRA che ci siano dei Referendum. Nessuno ne sa più nulla. Nessun media ne parla. Neppure si sa se avrà senso votarli. Io che valgo UNO mi sono stampato una risma A4 e sto iniziando a lasciarli un po in giro e nelle cassette postali, giusto per mantenere vivo il barlume di ricordo e non cedere all'oblio. Io che valgo UNO ho convinto mia moglie e i miei suoceri che non ci sono scuse o impegni che tengono, e che a Giugno si va tutti insieme a votare SI ai Referendum. Da solo valgo UNO ma già adesso valgo QUATTRO. Quanti di voi hanno suoceri che normalmente non vanno mai a votare???? Molti immagino, non ci sono scuse a Giugno CARICATELI in macchina e via alle urne!". Antonello B., Napoli

Ps: Scarica il volantino delle "Facce da nucleare" e diffondilo. Partecipa a "Spegni il nucleare" con il referendum su FB

4 Mag 2011, 16:45 | Scrivi | Commenti (29) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Dall'Inghilterra con passione ho spedito oggi il mio voto ai 4 referendum (all'estero votiamo prima :-) ). Non ho motivi di dubitare che verra' ricevuto e conteggiato di dovere :-) Evviva il referendum, Evviva il diritto al voto!

I miei colleghi e amici qui in UK hanno visto la domanda del terzo quesito... non la smettevano piu' di ridere non ci credevano mica che era una domanda vera :-D

Cittadini Votate, Votate!!!

Eva Battistin 01.06.11 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Referendum popolare 12-13 giugno 2011


e` inaccettabile il tentativo del governo italiano di confondere il cittadino con dei quesiti formulati in un linguaggio contorto e oscuro. Il linguista De Mauro fece tanto per mettere in luce quanto sia importante il problema della leggibilita` del testo e della sua comprensione. Povero De Mauro!

giovanni andreoni 31.05.11 01:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho esposto fuori da casa mia una bandiera pro referendum e stasera mi hanno detto che sarei passibile di una multa. Qualcuno sa se è vero ed eventualmente qual'è l'importo? Se non fosse troppo alta, potrei anche mettere in conto di pagarla!!

Gabriella D'Onofrio 24.05.11 23:49| 
 |
Rispondi al commento

segnalo oggi il referendum regionale in sardegna contro il nucleare, vedremo i risultati

pietrusco

pie trusco Commentatore certificato 15.05.11 15:34| 
 |
Rispondi al commento

TROPPI PRIVILEGI PER I LADRI DI GOVERNO......MA QUANDO LA FINIRANNO???????
Perfavore votate bene.......mandiamo in esilio chi di governare il Paese...NON NE VUOLE PROPRIO SAPERE!!!!!

Roberto R., Bari Commentatore certificato 11.05.11 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti...fanno finta di litigare, ma per loro e sempre festa. Sull'Espresso di qualche settimana fa cera un articolett che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa euro 1.135,00 l mese. Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiai. STIPENDIO Euro 19.10,00 AL MESE
STIPENDIO BASE circa euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE circa euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o failiare), RIMBORSO SPESE AFFITTO

Roberto R., Bari Commentatore certificato 11.05.11 09:05| 
 |
Rispondi al commento

per quanto mi riguarda andrò a votare e saranno "si" poco importa se il mio sarà un voto emotivo sull'onda di quanto è successo (così dicono), ma se è rimasta ancora la possibilità di scegliere io scelgo il SI'

federica vesprini 10.05.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Condivido in pieno il post e farò la mia parte, contateci!

maria b., cosenza Commentatore certificato 06.05.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche non facciamo un volantino da stampare e appendere in macchina, andando in giro e restando in coda per andare al lavoro, prima o poi qualcuno bene o male lo legge!! Bisogna solo capire se si puo esporre semplicemente o se necessita di marca da bollo!
Difendiamo i nostri diritti!!!!

alessandro 06.05.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non solo bisogna rispondere per come merita a cicciobombo, quel prezzolato di Berlusconi che con tanta prosopopea si e' impadronito di un canale RAI per diffondere le menzogne, ma bisogna attaccare anche quel verme di Aldo Forbice, uno dei tanti servi di Berlusconi, che tutte le sere a zapping, una trasmissione di radio1, diffonde menzogne, e approfittando di esser il conduttore della trasmissione, non lascia parlare gli ascoltatori che si permettono di lanciare qualche frecciatina al nano malefico che ci governa, e alla sua gang di prezzolati, tra cui tanti giornalisti della carta stampata. Per questo essere ignobile, la camorra non c'entra niente con la spazzatura di Napoli, e dà la colpa a quanti non possono far niente per risolvere il problema, e temono per la loro vita. Non e' forse vero che la camorra ha ucciso il povero sindaco di Pollica Angelo Vassallo? Quel verme di Aldo Forbice lo ignora per dar forza agli amici della camorra come Nicola Cosentino!Non e' forse così? Beppe, attaccalo pubblicamente, e Diciamo la verità.

Aldo S. 06.05.11 04:58| 
 |
Rispondi al commento

Io, non ho mai pubblicizzato, nè una elezione ne un referendum, nel passato. Ma ora è passato. Stò parlando a tutti gli amici i parenti i colleghi di votare SI a tutti i tre quesiti.
Solo così potremi riacquistare un pò di libertà.

biccio

Fabrizio S 05.05.11 22:21| 
 |
Rispondi al commento

perche non si parla del patto di stabilità che ci impone la commissione europea? che costringe a ridurre la spesa ? spigate a noi popolino/suddito questo cosa comporterà invece di proccuparvi dei fuochi fatui. se volete informarvi cercate sul web il documento "il piu grande crimine" e aggiornamenti, prima che chiudano la fonte o addirittura la seppelliscano

domenico c., palmi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento

HO UNA PROPOSTA DA FARE.PROPONIAMO IL RITIRO DEL PREMIO NOBEL A OBAMA,DOPO GLI ULTIMI FATTI?

roberto lucci 05.05.11 21:42| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO.

Sari K. Commentatore certificato 05.05.11 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto in rete, è da verificare, ma se è veritiero, è molto preoccupante.

http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.com/2011/05/referendum-sullacqua-e-canone-rai.html

aurora introzzi 05.05.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Lo sto già facendo da un pò! Buon lavoro!

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 05.05.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Questa è una lettera aperta che denuncia il boicottaggio che stanno facendo riguardo al referendum sulla privatizzazione dell'acqua:
Date: 20 aprile 2011 11:23
Ciao a tutti,
confermo la necessità di questo passaparola, aggiungendo che s...i tratta di informazione per ri-affermare i diritti costituzionalmente garantiti . Il dramma è che sembra la maggior parte della popolazione non sia consapevole di quanto sta avvenendo.
Quello che Vi porto è solo un piccolo esempio. Sono una ricercatrice, mi occupo di diritto ambientale e di risorse idriche. Ieri mattina dovevo intervenire ad un programma RADIO RAI (programmato ormai da due settimane) per parlare del referendum sulla privatizzazione dell'acqua e chiarirne meglio le implicazioni giuridiche.
'E arrivata una circolare interna RAI alle 8 di ieri mattina che ha vietato con effetti immediati a qualunque programma della RAI di toccare l'argomento fino a giugno (12-13 giugno quando si terrà il referendum), quindi il programma è saltato e il mio intervento pure.
Questo è un piccolo esempio delle modalità con cui "il servizio pubblico" viene messo a tacere e di come si boicotti pesantemente la possibilità dei cittadini di essere informati e di intervenire (secondo gli strumenti garantiti dalla Costituzione) nella gestione della res publica. Di fronte a questa ennesima manifestazione di un potere esecutivo assoluto che calpesta non solo quotidianamente le altre istituzioni, ma anche il popolo italiano di cui invece si fregia di esser voce ed espressione, occorre riappropriarci della nostra voce prima di perderla definitivamente.
Il referendum è evidentemente anche questo!
Mariachiara Alberton

RICORDATEVI CHE DOVETE PUBBLICIZZARLO VOI IL REFERENDUM... perchè il Governo
non farà passare gli spot ne' in Rai ne' a Mediaset.
Sapete perché ? Perché nel caso in cui riuscissimo a raggiungere il quorum lo scenario sarebbe drammatico per i governanti ma stupendo per tutti i cittadini italiani:
Vi ricordo che il referendum passa s

alessandro 05.05.11 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Antonello ti farà piacere sapere che siamo in tanti a fare così ed è passato , in senso numerico, il tempo che valevamo solo uno, siamo molti di più....saluti e buon lavoro!

IDIDIMARZO 05.05.11 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Il post dice:"I partiti faranno di tutto per farli fallire"...precisazione: alcuni partiti lo vogliono altri, come l'IDV, dobbiamo ringraziarli perchè possiamo andare a votarli questi benedetti i referendum. Ennesima prova che è sbagliato accostare tutti i partiti e dire che sono tutti uguali. cordialmente Roberto

roberto cossu 04.05.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Tranquillo non sei UNO siamo TANTI!!!!!

mauro r., lucca Commentatore certificato 04.05.11 19:52| 
 |
Rispondi al commento

lo farò anch'io ... !!!!! stanne certo

renato luccon, azzano decimo Commentatore certificato 04.05.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento

IL TRUCCO DEI 5 EURO!
Il tempo stringe e il rischio di non raggiungere il quorum è sempre più concreto. E dunque, conviene utilizzare metodi alternativi e anche più "fini" per pubblicizzare il referendum. Un esempio? Prendere una banconota da 5 euro e scrivere sopra "Referendum 12-13 giugno: VOTA SI".
Metodo discutibile e poco ortodosso, se vogliamo. Ma più efficace rispetto ai volantini: questi vengono spesso gettati, i 5 euro no ;)
E poi, ai mali estremi...
Passateparola!

Giancarlo Gv, Messina NO PONTE 04.05.11 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Per poter votare al referendum bisogna avere la citadinanza italiana? Sono un citadino romeno con residenza in Italia.

Americansky 04.05.11 17:21| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
OTTIMO POST ANTONELLO,HAI DETTO MOLTO BENE,RISVEGLIAMO,ANZI RINFRESCHIAMO LA MEMORIA SUI TRE SI DEL REFERENDUM
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 04.05.11 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Io sono daccordo, informiamo tutti, tutti devono sapere che c'è un referendum e che è importante.
Onestamente non mi interessa quello che uno vota, io sono per votare tutti si ma l'importante è andarci a votare, perchè se è vero che questa è la democrazia, ognuno vota quello che vuole purchè eserciti il suo diritto.
Fallire il quorum significa far fallire la democrazia

Adelchi F., Sant'Omero Commentatore certificato 04.05.11 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Antonello,
io per fortuna, non ho suoceri, ma ho figli, amici di figli, colleghe, conoscenti ecc...e faccio come te...
Dobbiamo Muoverci TUTTI!!!................

Ciao

anib roma Commentatore certificato 04.05.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori