Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I politici sono lo specchio degli italiani?


Douglas_campo_da_golf.jpg
"Attacchi sempre la classe politica, ma sei sicuro che gli italiani in generale siano migliori di quelli che stanno in Parlamento? O non sarà forse il contrario e, di fronte a una crisi economica e sociale irreversibile, si stiano già preparando i capri espiatori? Mi faccio questa domanda ogni giorno di fronte ai soprusi grandi e piccoli che vedo sotto i miei occhi a cui cerco di oppormi e dei quali unico responsabile è il comune cittadino con la sua arroganza (se attivo) o con la sua indifferenza (se passivo). Cose minime come il ragazzotto che non si alza nell'autobus per una vecchia signora che non sta in piedi, e che fa finta di non vedere, o chi lascia la sua macchina sulle piste ciclabili o nei passaggi per i portatori di handicap. Forse una parte degli italiani conosce solo la legge del manganello". Luca T.

5 Mag 2011, 18:53 | Scrivi | Commenti (43) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

l'associazione Altroconsumo,ha promosso una CLASS ACTION contro le violazoni RAI del contratto di servizio pubblico e chiede un RISARCIMENTO per lesioni dei diritti costituzionalmente garantiti..sembra che gia'molti abbonati abbiano aderito, per info altroconsumo.it /rai

valeria margonelli 11.05.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Bersani ha qualcosa da nascondere sulla Campania dei rifiuti?
Stasera 10-5-11 a Ballarò non ha replicato a Ministro del Lavoro - Sacconi e al video messaggio del Nano sulle accuse ai magistrati, colpevoli della crisi rifiuti in quanto avrebbero bloccato delle discariche con sequestri .

In che mani saremo se vince la sinistra prossimamente?

Anche ad un idiota come me sarebbe venuta automatica la risposta!
Ovvero:Ma lo avranno fatto in forza di qualche legge!O anche,per quanto possono ,per difendere il territorio devastato da anni di assoluto strapotere della Camorra che ha rimpinzato le buche come voleva senza nessun tipo di controllo!
Riflettere,prego.
Buona lotta a tutti!
Francesco D'Innocenzio

Francesco D'Innocenzio 10.05.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento

La classe politica è lo specchio degli italiani, sono d'accordo. Ci ho messo un po' per rendermene conto ma purtroppo è cosi. Ovviamente parlo in generale, le dovute eccezioni ci sono sempre, ma non si può ignorare la degerazione dilagante in tutti i settori. Attribuire la colpa ad una classe ristretta di persone, ai politici, alla classe dirigente, ai sindacati, agli extracomunitari è soltanto un modo per non assumersi le proprie responsabilità e sentirsi migliori. Forse questo è il risultato della società dei consumi e del benessere: abbiamo maggior formazione e maggiori mezzi rispetto alla generazione precedente e facciamo le stesse cose peggio e a costi maggiori, facciamo sempre più lavori "inutili" per assecondare le nostre aspettative di laureati e i lavori "necessari" li facciamo fare agli extracomunitari che però li vorremmo tutti "fora di bal": con queste premesse ci arroghiamo il diritto di essere dalla parte dei buoni del mondo perchè lavoriamo e pretendiamo di mantenere il nostro stato di benessere e di diritti. Come diceva Beppe tempo fa, sai chi è che contribuisce veramente al PIL del mondo? L'operaio Cinese. Non abbiamo più diritti e meriti di loro se continuiamo su questa strada....
Saluti,
Gabriele.

Gabriele 06.05.11 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 0 0 % C O N C O R D O ! ! ! ! ! ! ! ! !

David R., torino Commentatore certificato 06.05.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Non sono daccordo, secondo il mio pensiero, il difetto degli italiani (mediamente) è che è sempre stato storicamente oppresso o governato dall'alto con soprusi e prevaricazioni. Occupazioni, papato, monarchia, grandi propretari terrieri, baronie, fino al fascismo, ecc... Per sopravvivere ha imparato a fare piccoli sotterfugi per sfuggire all'arroganza del padrone, qualsiasi sia stato, accontentandosi e credendo che il mondo è così che deve andare. Con l'avvento della Repubblica, hanno sognato di riappropriarsi delle loro vite, per la prima volta hanno sognato. Ma la società è rimasta la stessa, devi essere un previlegiato per emergere, la tua onestà, il tuo impegno non basta. Ecco che pian piano siamo tornati ai tempi ante guerra, la maggioranza si è riadagiata sul "è così che va il mondo" e chi prova a dire che si può cambiare che tutti devono avere uguali diritti e doveri sotto questo sole è subito denigrato e tacciato da destabilizzatore per paura di perdere il niente che è rimasto.

nadia 06.05.11 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Italioti capronimerdosi

Gerardo Tonnoli 06.05.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma che significa questo post? Il ragazzotto che non si alza per cedere il sedile dell'autobus ad un anziano lo trovi in ogni paese, anche il più civile. Se poi mi dici che il ragazzotto medio italiano non lo fa, allora ti rispondo: "da dove arriva questa statistica?".

Beppe, lascia perdere la retorica, gli intellettualismi della domenica, la filosofa da post di facebook. Metti in evidenza piuttosto i temi concreti, cosa che sai fare egregiamente sortendo i risultati che chi frequenta questo blog conosce bene.

Marco M. 06.05.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Siamo perfettamente in linea su questo pensiero. E' la "mentalità mafiosa", figlia dell'ignoranza, quella per cui la raccomandazione diventa motivo di orgoglio, non di vergogna. La stessa per cui superare le persone in fila al bar, o alle poste, è sintomo di furbizia, non di arroganza. E di conseguenza si finisce non solo a giustificare, ma anche idealmente e moralmente a premiare chi commette le stesse meschinità in politica. Si, questo governo rappresenta perfettamente la maggioranza degli italiani che l'ha votato.

Manuel Orrù 06.05.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento

la classe dirigente di un paese deve essere migliore del popolo che governa... non peggiore ne' tanto meno uguale. chiunque dica il contrario usa questo come scusa, come la chiesa fatta di uomini e quindi fallace. IO NON VOGLIO PIU' FARMI PRENDERE PER IL CULO!!!

Marco M., Roma Commentatore certificato 06.05.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Non son assolutamente d'accordo con te: l'italiano è una persona solare, fantasiosa, con un senso unico dell'ospitalità, grandi lavoratori e studiosi eccezionali.

Ma non capite, ci stanno facendo diventare delle bestie: una burocrazia che fa paura, ogni giorno ci troviamo di fronte a mille obblighi da rispettare, pagamenti, servizi inesistenti, diritti continuamente calpestati, giustizia paralizzata, lavoro precario, e si potrebbe andare avanti per ore...

E' sicuramente parte di una strategia che punta a far emergere i peggiori. Solo chi è sprezzante delle leggi e delle regole, chi non guarda in faccia a nessuno, chi ruba senza farsi beccare, e nega il fatto quando viene beccato, sopravvive.

Gli altri? Gli altri siamo noi...

La cosa triste è che non vedo comunque una via di uscita

Antonio Manià (carpe.diem) Commentatore certificato 06.05.11 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quoto anche io. Sono stufo di leggere che LORO sono i cattivi e NOI siamo i buoni. L'italia è quella che è a causa di chi la abita, la classe politica, la casta, è solo la CONSEGUENZA del carattere pusillanime, menefreghista e arrogante degli italioti. L'italia fu fatta, ma gli italiani non sono mai esistiti, esistono solo cafoni

Ferdinando De Fenza 06.05.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Quoto al 100% e direi non una parte ma la maggioranza!

Fabio B. 06.05.11 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e'vero..sono d'accordo i politici sono alla fine lo specchio di noi italiani..pero'il discorso secondo me vale in ogni paese del mondo.Dobbiamo smetterla di dire "degli italiani",ma "delle persone"...perche'il mondo fa c....e in ogni suo angolo.

o.t 06.05.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento

In accordo con Luca, basta ascoltare i veri pensieri di molti. Di quelli che vogliono abolire la mutua perchè "non l'hanno quasi mai usata e non conviene", di quelli che credono che l'Italia non esista. Magari non sparerebbero agli scafi, ma non conoscono altro che il proprio interesse. E se il proprio interesse non combacia proprio mai con l'interesse comune, qualcosa stride, qualcosa è da rivedere. Quando il politico avrà lo stesso interesse per il cadreghino di un eletto a caposcala dopo una riunione di condominio, la politica sarà pulita. Prima no.

Fab T. Commentatore certificato 06.05.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Forse hai ragione, ma non per questo bisogna arrendersi.
Solo col buon esempio e la divulgazione potremo cambiare ad una ad una tutte le persone che meschinamente hanno perso la voglia/capacità di rispettare il prossimo...

Remo M., Albino Commentatore certificato 06.05.11 09:07| 
 |
Rispondi al commento

E' notariamente risaputo che l'italiani sono indisciplinati.....però non molti..anzi i più sono onesti e corretti...
I politici..invece fanno razza per conto suo...quindi non è possibile fare paragoni...per essere più chiaro porto un esempio:...ieri sera on.d'alema ha esternato un suo pensiero, in merito alla nomina di 9 nuovi sottosegretari da parte del governo...gridando allo scandalo...visto e considerato che queste nuove nomine. comporteranno ingenti spese per il bilancio statale...inopportune..dato la crisi...
Ora mi risulta che un altro onorevole del suo partito sta promuovendo una proposta di legge per aumentare i rimborsi elettorali...(ma per questo non si preoccupa della crisi!).
Poi sarebbe utile ricordarli...che proprio lui con il suo governo nel '99, reintrodusse i rimborsi elettorali...vedete fate voi...
Quindi non potremmo noi essere uguali a loro(politici)perchè ci superano sempre.....

roby f., Livorno Commentatore certificato 06.05.11 08:22| 
 |
Rispondi al commento

...già, ma poi pensi ai vday e woodstok5s e ti ricredi......no, è che fa + rumore un albero che cade di una foresta che cresce.....e il sistema messo in piedi e gestito dai padroni del mondo che si servono di questi vermi satrapi ci pilota come vuole, tutto studiato a tavolino; dall'informazione a banche, impresa e quello che dovrebbe essere la normalità è descritto come l'eccezione anche se è un ragazzo che lascia il posto alla vecchietta!!!!!...avete mai letto del giovane che dice no al GF x fare il volontario in africa ???..eppure esiste, come grillo, ma meglio non farlo sapere e nasconderlo dietro ai cojoni che menano gli sbirri x il raveparty..........teste da tagliare
io credo che il primo pirla che passa messo 48h a governarci farebbe molto meglio di fassino famili che sono li da 25 anni (dico fassino xchè gli altri non sono manco degni di essere menzionati!!!!)

tina ghigliot 06.05.11 06:29| 
 |
Rispondi al commento

Ragionando mi vien da pensare che i nostri politici siano degli scienziati a confronto dell'italiano medio. Non mi piace per niente come stiamo trasformando la natura umana e come la società stia diventando sempre più piatta, squallida, di plastica, indifferente e meccanizzata; ma consoliamoci, anche questo se lo stanno meritando in pieno. Peccato che anche noi viviamo sullo stesso pianeta.

Alberto S., Fiumicino (Roma) Commentatore certificato 06.05.11 03:59| 
 |
Rispondi al commento

Hai colto in pieno... Non avrei potuto usare parole migliori... Siamo come un iceberg. La parte che sta sott'acqua è molto più grande di quella che stà sopra e la tiene a galla... Quanti sono quelli che campano grazie alla continua assenza di regole?
E per cambiare le cose non basterà certo togliere quel pò di punta che sta sopra... L'idea di partire dalla base, come ha suggerito Beppe è semplicemente l'unica praticabile per poter sperare di cambiare le cose... Ci vorrà tempo... 30 anni di televisione ha fatto parecchi danni...

Stefano Benfatto 06.05.11 01:59| 
 |
Rispondi al commento

hai ragione chi stà al governo non sono stranieri
ma italiani e conoscono i loro concittadini.
se siamo messi così male la colpa è anche nostra.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 06.05.11 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luca hai perfettamente ragione, salvo restando che Beppe e chiunque di noi bene fa a prendersela con quella parte dove il pesce comincia a puzzare: LA TESTA.

Però ti do ragione. Vedi ti faccio una metafora legata alla salute e al benessere ( io sono naturopata)

La malattia che la medicina tradizionale combatte è il sintomo... ma il sintomo non è la causa, è invece cio che ci avverte del problema.
Il mal di testa, si combatte con una pastiglia, e va bene quando è insopportabile, lo capisco... ma poi bisogna chiedersi da dove venga quel mal di testa, quale è la CAUSA? sarà il fegato troppo carico di rabbia? Saranno i reni troppo scarichi di energia?

Comunque sia c'e una causa e la causa non è il sintomo.

B. e questa classe politica SONO IL SINTOMO.
La causa è in basso.
Dobbiamo cambiare in basso, perchè il sintomo si è fatto sempre piu forte.
Da naturopata tratto la societa' come fosse un malato che per guarire deve capire la causa...e la causa siamo noi...

GUARIAMO!!

massimo l., milano Commentatore certificato 06.05.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quello che dici è molto interessante.. la società moderna, il grande occidente progredito e democratico, la globalizzazione. Tutto ciò è un fallimento dell'umanità. Secondo me abbiamo perso di vista i veri valori "umani" e cose importanti come solidarietà, rispetto per il prossimo e per gli anziani, onorabilità e giustizia, e potrei continuare. Siamo tutti dei vuoti a perdere, tutti impegnati in una corsa come quella dei criceti sulla ruota, tutti stracolmi di desideri inutili, pieni di paure e preconcetti stracolmi di vanità ed egoismi. Questo siamo diventati ed è per questo che ogni giorno tutti sbagliamo chi più e chi meno e siamo infelici. il 90% degli italiani se salisse al potere domani mattina farebbe le stesse porcate che fanno i porci politici di turno. Bisogna che tutti noi cominciando da "io" e da "adesso" iniziando ad analizzare le nostre azioni cercando di indirizzarle verso il giusto, correggendo ed ammettendo gli errori. Questo dovrebbe essere l'essenza credo del movimento 5 stelle. Questa dovrebbe essere l'essenza dell'umanità.

giovanni la marca 05.05.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Luca ,intanto molto piacere ,perchè è la prima volta che interagisco e partecipo ad un discutere sui nostri problemi e su come poterli risolvere ,con il dialogo .l'emanazione verbale tra singoli individui prima di tutto . Civile , spontanea , Libera .
Io sono daccordo con cio' che dici , ma è vero anche che potrei anche ribaltare il tuo titolo o concetto dicendo che "Gli Italiani stanno diventando lo specchio della falsa Politica "
La Politica che distrugge , la Politica sfruttata dall' Ignoranza d'animo e di cultura di alcuni Singoli cittandini Italiani che purtroppo hanno fatto "carriera" ( facendo un'offesa a questa parola).E poche persone , piano piano, riescono ad influenzare l'andamento ,sia nel bene che nel male, delle cose nella vita .L'agglomerato ,naturalmente prende esempio ,dai cattivi esempi che gli vengono proposti ,anzi Imposti alla fine.
Perchè delle stronzate(scusate la parola)che fanno alcuni ,e lo ripeto ,Singoli Individui aventi Potere esecutivo ,manipolativo di molte decisioni...del futuro di NOI altri!perbacco Ne Accusiamo il colpo Noi .L'unica soddisfazzione è che "gira che t'arigira" prima o pio ricade anche su loro stessi.e purtroppo ingiustamente anche sui loro figli .
Alla fine ,prima o poi ,puoi avere i miliardi che vuoi ,il potere che vuoi , ma se nella vita espandi Merd, cacca,intorno a te ,prima o poi ti ritorna anche sopra di te.....e Magari fosse la vera cacca ,non quella metaforica,perchè almeno sarebbe fertile e quindi qualcosa di buono.
Siamo ancora in tempo per salvare l'Agglomerato che sono anch'io ,Te , noi tutti.....Uniti!contro la mala gestione . Abbiamo bisogno di Utilità ,di stimoli della buona e sana Creatività che abbiamo in molti, e ci sta rodendo il fegato per come sprechiamo tutto cio' che potremmo faree !!
Grazie per lo stimolo al piccolo sfogo con qualcuno. Ciao Luca,a risenrtirci. Giovanna Giòvènca

Giovanna P. Commentatore certificato 05.05.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Ascanio Celestini - L'uomo con l'ombrello


http://youtu.be/GFROhFyjr84

manuela bellandi Commentatore certificato 05.05.11 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Luca T, calma, non diciamo cazzate. È vero che gli sporchi imbrogliano ognuno coi mezzi che ha, e i politici sporchi spesso vengono approvati dal popolo ignorante, ma la media è ben diversa: in politica il marcio va dal 95 al 100%, tra la gente comune no.
Se la gente vota male e approva politici marci è soprattutto perché è informata male, o non è informata per niente, ed è un fenomeno fortemente voluto dalla casta.

Alessandro P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ti azzardare mai a suonare a conducenti di vetture parcheggiate in seconda fila che riducono lo spazio disponibile al passaggio, potresti finire male. Tante volte sono stato mandato affanc.. per aver protestato per atteggiamenti scorretti coscientemente voluti da conducenti. C'e' molto "che cazzo me ne frega" in giro. E questa e la cosa che mi spaventa di piu non mi spaventa Berlusconi e compagnia bella ma mi spaventa di piu l'ignoranza e l'opportunismo di molti..

Rosario Pasanisi 05.05.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento

x Enrico Ricupito: io metto nello stesso piano chi parcheggia dove non può con chi non si alza per far sedere un'anziana . . . obbligatorio e consigliabile stanno alla pari nelle persone di buon senso
anche perche si parlava di parcheggiare senza permesso nel posto per disabili . . . e io ne vedo tutti i giorni di macchine che nn possono fermarsi lì ma parcheggiano lo stesso perchè è libero e perchè i disabili hanno tutte le fortune (SIC!!) . . . e quando glielo fai notare ti rispondono "IO FACCIO QUEL CAXXO CHE MI PARE, CHIAMA I VIGILI" ben sapendo i tempi di risposta dei vigili urbani....
oggi sono salita sul bus col bastone (ho la SM) e NESSUNO mi ha fatto sedere . . ho dovuto aspettare 5 fermate perchè scendesse qualcuno . . e un sacco di volte se mi viene a prendere mio marito trova il posto per disabili occupato da chi nn ha diritto . .
secondo me, in Italia, siamo MOLTO più egoisti di quello che mi piacerebbe!!!
"Ricerche sociologiche dimostrano che i cittadini sono meno egoisti di quello che ci viene fatto credere.

dal libro “Democrazia dei Cittadini” pag. 295"
si, ok, ma queste ricerche dove sono state fatte??
scusate ma mi girano ancora per stamattina
manu

manuela m., bologna Commentatore certificato 05.05.11 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Chi scende in politica( è proprio esatto dire scendere in politica a sottointendere lo scivolare in basso di chi ambisce a fare il politico ) oltre ad avere uno stipendio rapportabile alla media degli stipendi del ceto medio, senza alcun altro benefit, deve essere soggetto a particolari leggi severissime per chi abusa della propria funzione pubblica: se a chi vuole scendere in politica tutto ciò non gli sta bene porti le sue braccia in agricoltura. Basta con lo scempio fatto fino ad ora nei nostri confronti.

Giuseppe maldera 05.05.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
SIAMO UGUALI O SIAMO DIVERSI/IMPREPARATI DIFRONTE AI CAMBIAMENETI EPOCALI CHE SI PRESENTERANNO NEL IMMEDIATO FUTURO????'
UNA COSA E' CERTA, I PARTITI SONO MORTI,I PENNI"VENDOLI" CHE LI' SEGOUNO PURE COME GLI ITALIANI "RINCO" CHE LI' SEGUONO COME "LEMMING" VERSO IL BARATRO DEL SUICIDIO DI MASSA........
QUELLI CHE "SANNO" ED "USANO LA RETE PER SAPERE ED INFORMARSI" SOPRAVIVVERANNO, GLI ALTRI FARANNO I CONTI CON LA REALTA',A COSTO DI INVENTARSI SCUSE E CAPRI ESPIATORI.
POI LA REALTA' FARA' MOLTO MA MOLTO MALE A CHI NON LA ACCETTERA' E' COME UN MURO CHE CROLLA,QUELLI CHE SANNO LO EVITANO QUELLI CHE NON SANNO NE MORIRANNO SCHIACCIATI,NON C'E' ALTRA SCELTA'
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 05.05.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Il discorso è estendibile alla pratica del clientelismo, del favoritismo, del voto di scambio... Siamo tanto meglio di questi politici?

Fuori3.it 05.05.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Gli Italiani, come tutti i popoli, hanno bisogno di una guida. Se la guida è giusta e fa rispettare le regole allora chi non le rispetterà sarà un'eccezione e verrà additato dalla massa.

Gianluca R., Lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Mo hai capito perché in tanti votano il Berlusca? Perché tra tutti i politici è quello che li rappresenta di più. Gli altri rispetto al Berlusca sono dei dilettanti, degli apprendisti la...ni.

Massimo M., Salerno Commentatore certificato 05.05.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Ricerche sociologiche dimostrano che i cittadini sono meno egoisti di quello che ci viene fatto credere.

dal libro “Democrazia dei Cittadini” pag. 295

Un esperimento significativo condotto da Miller e Ratner indagava sulla disponibilità delle persone a donare il sangue gratuitamente o con ricompensa. Il 63% delle persone intervistate dichiarò la loro disponibilità a donare sangue gratuitamente. Quando venne offerta una ricompensa di 15 USD la percentuale aumentò al 73%. Un’offerta di denaro convinse quindi una percentuale di persone relativamente modesto: il 10%.
Tuttavia, e qui c’è il risultato interessante dell’indagine, agli intervistati venne chiesta una stima di come avrebbero risposto. Ciò che pensavano era che il 62% delle persone avrebbe offerto sangue se ricompensate con denaro e solo il 33% lo avrebbe donato gratuitamente. Così le persone sovrastimarono il ruolo del denaro nel motivare le scelte dei loro simili.
Un’altra indagine di Miller e Ratner riguardò il fumo. Venne chiesto chi approvasse restrizioni al fumo sugli aerei. Il 100% dei non fumatori approvò l’idea e l’85% dei fumatori idem. Agli stessi venne chiesto che stime facessero e si scoprì che le persone pensavano che il 93% dei non fumatori avrebbe approvato e solo il 35% dei fumatori avrebbe fatto altrettanto.
Quindi le persone sovrastimarono il ruolo che il proprio interesse avrebbe giocato nelle scelte dei fumatori.
I due autori scoprirono anche che l’80% dei fumatori era a favore di restrizioni al fumo nei luoghi ad alto rischio di fumo passivo (ristoranti, luoghi di lavoro, mezzi di trasporto) mentre la percezione tra le persone era che sarebbero stati favorevoli a tali restrizioni solo dal 25% al 35% dei fumatori.

scarica il libro:
http://www.paolomichelotto.it/blog/wp-content/plugins/download-monitor/download.php?id=37

paolo michelotto 05.05.11 20:48| 
 |
Rispondi al commento

quando beppe dice che se si tolgono i soldi dalla politica si risolve il problema ha pienamente ragione. in politica adesso si buttano avventurieri mascalzoni e gente che nella vita non farebbe niente e trova comodo il parassitismo politico. Io non entrerei mai in politica perche' non riuscirei ad avere la loro faccia di cazzo a raccontare palle , pero' onestamente ,se mi offrissero tutti quei soldi non li rifiuterei. se facessero una riforma costituzionale che dice : lo stipendio di un politico non potra' mai essere superiore al triplo dello stipendio base di un operaio metalmeccanico senza nessuna aggiunta , si otterrebbero due risultati : 1) lo stipendio di un metalmeccanico diventa un vero stipendio e non una elemosina 2) nella politica entrano solo persone che lo fanno per il bene comune e non per interesse privato. angelo

angelo mora 05.05.11 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lavoro da anni nella scuola ed ho provato a fare le mia parte, partendo dal basso facendomi eleggere in consiglio di istituto nell'ottobre del 2010.
Fin dalla prima riunione ho chiesto di poter accedere ai documenti contabili che, tra l'altro, dovrebbero essere pubblici.
A distanza di 6 mesi non solo non sono riuscito a vedere i conti ma oltretutto, per ben due volte le mie dichiarazioni sono state "omesse" dal verbale, malgrado la mia esplicita richiesta di verbalizzazione.
L'assurdo di tutto questo è che in consiglio ci sono docenti e genitori che, indifferenti, hanno avallato tutto questo in silenzio.
Se questo è lo specchio dell'Italia vedo ben poche speranze per il futuro.
I dettagli di questo racconto surreale sul blog http://cidileaks.blogspot.com/.

Franco Manara 05.05.11 19:39| 
 |
Rispondi al commento

che cavolo BEPPE....potevi mettere un filmato un pò più guardabile!!

http://www.youtube.com/watch?v=jQLRZ5tw5RA

davide lak (davlak) Commentatore certificato 05.05.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Luca in effetti in molti si lamentano dei politici ma farebbero di peggio, però non mettiamo allo stesso piano chi parcheggia dove non può con chi non si alza per far sedere un'anziana (cosa non obbligatoria ma consigliabile).

ENRICO RICUPITO Commentatore certificato 05.05.11 19:16| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori