Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le ipoteche di Equitalia


Equitalia_Report.jpg
"Caro Beppe,
ogni giorno ci vorrebbe una invettiva per denunciare lo strapotere di Equitalia. In Italia vi sono ben 135.000 iscrizioni di ipoteche fiscali. Sarebbe bello sapere quante di queste sono iscritte per crediti fiscali inferiori a 8.000 euro, questo perchè l'esattore non può iscrivere ipoteca fiscale se il tributo dovuto al fisco è minore di 8.000 euro. La Corte di Cassazione SEZ Unite con sentenza n. 4077 del 22 Febbraio 2010 ha tolto di mezzo le pretestuose interpretazioni di Equitalia e quindi ribadiva che l’ipoteca prevista dall’art. 77 del D.P.R. n. 602 del 1973, rappresentando un atto strumentale all’espropriazione immobiliare, soggiace ai limiti stabiliti dall’art. 76 del D.P.R. 602, e non può, quindi, essere iscritta se il debito del contribuente non supera gli ottomila euro. Vedasi anche il D.L. 40/2010 convertito successivamente in legge nel maggio 2010 (legge 22 Maggio 2010 n.73): l'agente della riscossione non può iscrivere ipoteca se il credito non supera gli ottomila euro. Attenzione poi, il sistema di riscossione del D.P.R. n. 602 del 1973 si applica ai tributi fiscali non alle multe da infrazioni al codice della strada. Il cittadino, spaventato, paga subito e così non si può sapere quanto è estesa la vessazione. Sarebbe un bello scandalo se venisse fuori che Equitalia continua a iscrivere ipoteche sotto gli 8.000. Senza dubbio vi sarebbe da contestarle una serie di reati. CORDIALITA'". Paolo F.

5 Mag 2011, 17:33 | Scrivi | Commenti (83) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

anno 2000, richiedo e ricevo un prestito di sviluppo italia per aprirmi uno studio tecnico di geologia. inizio attività , reddito zero, solo spese. Con i soldi di Svi Ita, aqcuisto 25.00 € di strumenti per la professione, un controllo degli Studi di Settori per quell'anno, visto che ho speso 25.000 €, devo aver guadagnato circa 120.000 € (pazzesco, i soldi spesi me li ha dati Svi Ita con un mutuo). mi chiedono 18.000 € da pagare al fisco. Tribunale, 1 grado vinto, 2 grado perso, ed ora spento 5.000 € per cassazione. ad oggi, equitalia mi ipoteca la casa per 40.000 € ricorso sull'ipoteca, ricorso vinto nel 2009, ma equitalia, dopo tante sollecitazioni dal mio avvocato con sentenza alla mano, non toglie l'ipoteca. Intanto mi arriva una cartella esattoriale che il mio debito è arrivato a 69.000 €, Stò impazzendo per l'ingiustizia, nonostante non ho commesso nessun reato, non ho mai guadagnato 120.000 € (magari li avessi guadagnati) mi fanno sentire come un delinquente, come un truffatore braccato, ormai mi hanno rovinato la vita. ho una moglie e un figlio di 2 mesi, perderò la casa con mutuo? perderò la casa senza aver commesso un reato? sono innocenteeeeeeeeeee

luciano regino 22.09.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Dunque prima che succeda qualcosa di irreparabile sarebbe il caso che l'ASL di Pistoia, la Regione Toscana ed il Governo rivedessero il loro operato che è tutt'altro che lodevole . Il risparmio va fatto sugli sprechi non a discapito di un essere umano, che chiede solo di poter vivere una vita dignitosa. Ho aggiunto delle foto mie in allegato scattate prima che mi fosse negata la terapia e da questo link: http://www.youtube.com/watch?v=IeiJ7DG59V8 potrete vedere il mio primo approccio alla camminata terapeutica.. Si tratta dei primi tentativi di alzarmi, e fare qualche passo. I progressi ci sono stati eccome. Com'è possibile negare ciò che si vede a occhi nudi? Vedermi cosi, mi aveva dato tanta gioia. Purtroppo la decisione dell'ASL mi ha fatto regredire ai livelli precedenti, rendendo ancora piu lungo e difficile mio calvario.
Come gia’ ho scritto, non mi sono mai abbattuta ho sempre cercato di fare tutto nel modo migliore e più normale possibile molti dei miei amici dicono di non accorgersi nemmeno della mia disabilità per il mio modo di fare e di pormi.. ma i giudici mi condannano per finire il compito di quella brutta cosa accadutami nel 1996. Inoltre, la legge afferma che: se una cura ti da anche un minimo beneficio è buona....ma nel contempo viene scritto che le cure non devono incidere negativamente sulla socializzazione della persona... ma io mi chiedo.... ma come fa una persona ad avere una buona vita sociale se la lasciano senza far nessuna cura per star meglio???? Di solito... se uno si sente più in forze... ha dei miglioramenti.. sicuramente ha più energia e voglia di fare.. e soprattutto piu socializzazione... Ognuno deve essere libero di decidere cosa più lo faccia star meglio.

Link di un video creato da me sulla mia vita fino a poco dopo che mi tolsero la riabilitazione: http://www.youtube.com/watch?v=H2HcAs1c-qk

Gennaro Graziano, Monsummano Terme Commentatore certificato 11.04.13 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Chi mi veste? chi mi lava? Su quale carrozzina non adatta al mio stato devo mettermi per trascorrere la giornata? Su quale mezzo vengo trasportata? E ci sono tanti punti interrogativi per quante azioni una persona “normale “ effettua quotidianamente. Ma per me lo Stato dice che non devo fare riabilitazione perché i costi sono più dei risultai che otterrei. Io sinceramente ho provato a riabilitarmi, e in quel periodo ho sentito il mio corpo rinascere, riuscivo anche ad andare in piedi ,aiutavo la mamma nei trasferimenti... per poi ricadere nell’immobilità perché nonostante le cause legali fatte per il diritto che avrei a dovermi riabilitare, questo diritto mi è stato negato dicendo che io non mi devo riabilitare perché la riabilitazione porta via tempo alla socializzazione. I ragazzi della mia età socializzano su Facebok, io invece devo andare fuori sulla “mia bella carrozzina” esibirmi ogni giorno in una gimcana di ostacoli burocratici e pratici . Si perché io ho l’obbligo di inserirmi socialmente, e lo Stato mi mette alla prova per vedere se mi voglio inserire nella Società, ”offrendomi” quotidianamente percorsi che rimarcano continuamente il mio stato di DISABILE poiché la nostra Società è fatta di luoghi e situazioni inaccessibili. Io non ho chiesto di trasformare il Mondo e adattarlo alla mia situazione, io ho chiesto di avere la possibilità, tramite la riabilitazione, di affrontare questo nostro Mondo e questa mia realtà.

Gennaro Graziano, Monsummano Terme Commentatore certificato 11.04.13 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Gennaro Graziano
E' assurdo che una multa già pagata il giorno successivo alla notifica di 80 euro+ 14 =94 Euro, mi venga recapitata una notifica con cartella esattoriale Equitalia di 112,41. A sentire l' ufficio Polizia Municipale di Montecatini Terme, essendo la multa notificata a persona diversa (mia Moglie)e regolarmente pagata, la stessa sarebbe dovuta assommarsi la somma di euro 3,30 di spese postali, le quali non sessendo state aggiunte vengono addebitate al Comando Polizia Municipale.Ebbene ,nonostante la multa già pagata, questa in virtù dei 3,30 da loro pagati ,gli danno a loro dire ,il potere di raddoppiare la multa(quella già pagata), stoenando i 94 euro,sicchè portata a 159 euro - 94 Euro=69 Euro + spese varie = 112,41 facendo arrivare una multa da 80Euro + 14 euro di spese(già pagate), ad una cifra di 206,41 Euro .Questo è un sorpruso ,perchè il Comando di Polizia Municipale di Montecatini Terme, una volta che gli avevano addebitate le 3,30, poteva inviarti una A/R a tuo carico su un altro bollettino (3,30+ spesa A/R),per recuperare il dovuto, e non raddoppaire la multa già pagata. Mi è stato detto dall' impiegata al Comando Polizia di fare ricorso al Giudice di Pace,peccato che anche quello si paga.Non so se questo sia legale,ma vorrei portarlo alla cronaca degli amici.Secondo me non è stata seguita la prassi e ci sarebbe un vizio di forma .secondo me il Comando avrebbe dovuto comunicarmi la mancanza, come primo tentativo recupero spese postali(euro 3,30). Cosa ancora più starna che riguardando una nuova multa recapitatami inizio aprile 2013. Nella sezione Attenzione .leggere il presente avviso, NON COMPARE PIU’.L’AGGIUNTA DI EURO 3,30, QUALORA LA PERSONA CHE RITIRA LA MULTA ,SIA DIVERSA DAL DESTINATARIO,Boh vai a capire come funziona sto mondo,eppure il Comando Polizia Municipale è sempre lo stesso Montecatini Terme. Misteri ITALICI.L' avvocato mi consiglia di fare ricorso al Giudice di Pace,37,00 euro, e poi?????

Gennaro Graziano 11.04.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Porto il mio triste contributo all'articolo inerente la Gerit Equitalia:
mia moglie intestataria della srl assieme ad i figli, con la quale gestiva un bar ed una rivendita di pane, si è vista recapitare una raccomandata in cui dichiaravano di aver acceso un ipoteca sulla sua casa natia per un debito (contributi INPS) di 4000 € (pagamenti in ritardo, non evasione).Da quella lettera mia moglie ha iniziato ad avere disturbi del sonno, visioni notturne ed urla di paura. Dopo tre mesi chiudiamo le attività e mia moglie inizia un calvario tra ricoveri per presunti malanni fisici finchè non è giunta la diagnosi di "disturbo della personalità". E' in cura psichiatrica da tre anni, per poterla seguire al meglio ho chiesto un aiuto psicologico e sono attualmente in cura anch'io. Ci hanno rovinato la vita!!! L'Inps non le ha riconosciuto l'invalidità nonostante non sia in grado di farsi le cose più elementari. Non so quanto tempo andrò avanti ma so che un attimo prima di finire in manicomio anch'io so chi cercare: il funzionario che ha firmato la lettera di iscrizione ipotecaria.
PS: l'ipoteca è stata tolta d'ufficio, hanno capito l'errore, ma a me chi mi ridà la vita di mia moglie e la mia?

Alfredo R 26.01.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento

per una contravvenzione pago solo 130 euro ma ne vengo a conoscenza solo da una raccomandata, regolarmente ricevuta, da equitalia dopo tre anni. All'ufficio contravvenzioni di v.le Oastense non sanno dire altro che puoi ricorrere al giudice di pace. Ma sapete cosa costa e cosa potrebbe succedere se perdi la causa? E' solo un'associazione a delinquere.Il Comune cosa ha fatto in questi 3 anni??? Perchè non mi hanno lasciato la multa sul parabrezza? perchè non si sono accertati che sapessi dell'esistenza di questa contravvenzione??? Quando il Comune ha inviato la pratica a equitalia si è accertato che io sapessi? Quando ha passato la pratica a equitalia? Perchè mi arriva dopo tre anni? Abbiamo aspettato che maturasse una cifra più sostanziosa? Ma cosa ci vogliono togliere ancora? E come me ci sono centinaia di persone che vanno a fare le file di attesa a viale Ostiense per multe quadruplicate di cui non erano a conoscenza per colpa di qualcuno che non ha fatto il proprio dovere.Ma è tutto calcolato! la raccomandata loro la inviano e...chissà com'è non ti arriva.La raccomandata di equitalia però...arriva! Mi è già capitato con il rimborso Irpef sul 740 che, mai partito dall'agenzia delle entrate sarebbe stato rubato dalla mia cassetta della posta.Queste poste italiane o corrieri di equitalia sono proprio diligenti: portano solo quello che conviene e quando conviene. Devo proprio dare ragione a chi vorrebbe scappare da questo paese che ti usurpa anche l'aria.

Rita Coppola 28.06.12 01:37| 
 |
Rispondi al commento

DESIDERO SOGNO UNA CLASS ACTION CONTRO EQUITALIA CHE MI TOLTO IL SONNO,MI HA CAUSATO NEGLI ANNI UN DANNO BIOLOGICO,UNO STRESS OLTRE MISURA,UNA TACHICARDIA PERMANENTE,UNA DIFFICOLTA A RESPIRARE.HA RAPPRESENTATO UN OSTACOLO,UN IMPEDIMENTO A GODERE LA MIA VITA,A VIVERLA SEMPLICEMENTE,SENZA SERENITA.SONO INCAZZATA PER LA PRIVAZIONE SUBITA ,PER IL TEMPO NON VISSUTO,SOTTRATTO,DISTRUTTO.CLASS ACTION E LA VITA TE LA RENDO IMPOSSIBILE A TE,EQUITALIA.

monica mansueti, ROMA Commentatore certificato 08.05.12 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so se qualcuno può aiutarmi, ma sta di fatto che pur dovendo, giustamente, pagare i miei debiti fatti con l'attività di istallatore di impianti industrali (nel settore meccanico ed elettrotecnico), mi ritrovo con una specie di catena al collo che mi lega ad Equitalia (fino al 2016) ed una bella ipoteca sulla casa, oltretutto senza che la rata mensile sia eccessivamente alta (circa 200€ cioè un quinto dello stipendio). Non ci sarebbero grossi problemi per questo, se non fosse che ultimamente ho perso il lavoro (come operaio da otto anni, appunto per pagare i debiti!) o meglio sono stato, "molto caldamente", invitato a dare le dimissioni. Ora, senza un lavoro, a 49 anni, sono costretto ad interrompere il pagamento di queste rate a Equitalia, ma non so come fare! Ringrazio questo Blog per avermi dato la possibilità di esprimere le mie preoccupazioni. Un grazie anche a te Beppe per il gran lavoro che stai facendo!...

emanuele baiano 10.04.12 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere da qualcuno di voi se sapete a chi potermi rivolgere per difendermi da equitalia.ci sono sul web parecchi movimenti ma vorrei qualcuno sicuro e affidabile. vi ringrazio anticipatamente del vostro aiuto.scrivo da bari.grazie infinito

venanzio loconsole 20.02.12 19:36| 
 |
Rispondi al commento

con una cartella da circa 1.200.000 euro mi hanno praticamente messo in condizione di non poter piu' lavorare in quanto il conto corrente e' stato pignorato, il quinto dello stipendio pure quello ,la banca non mi permette piu' di incassare lo stipendio in quanto deve rientrare immediatamente dal fido ed il mio datore di lavoro non mi puo' pagare cash in quanto lo stipendio supera anche se di poco le mille euro. dimenticavo che sono un cameriere stagionale con contratto a tempo determinato e alla mia eta' non credo di poter affrontare nuove esperienze lavorative. mi rimane la consolazione di godere al momento di buona salute fisica...mi preoccupa invece la possibilita' di perdere quella psicologica e mi sforzo di pensare che alla fine ce la faro', ma la fine credo ormai sia molto vicina...

giovanni scarcella 16.01.12 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Mio padre,classe 1930,piccolo imprenditore ora in pensione,nel 1991 aderiva
come socio a una piccola SrL per favorire il figlio di un amico.
L’azienda dopo pochi anni falliva e nel 1999 arrivava un avviso di
accertamento ai soci e alla sociètà per l’anno 1993,dove veniva ipotizzata una
spartizione di
utili in nero e una evasione di circa 32 milioni di lire per ogni socio.
Difesi dal commercialista della società, i soci vincevano primo e secondo grado
(siamo nel 2006),e l’ipoteca sulla casa
di mio padre,che era stata emessa nel 2002, veniva stornata.
L’Avvocatura dello stato ricorreva in Cassazione adducendo (sic!) la
presunzione di colpevolezza, e la Cassazione condannava mio padre
(che,inutile e superfluo a dirsi,non ha percepito una lira nell’ambito della
società)
al pagamento della somma,compresa di penali, ‘interessi ecc, di 290.000 euro.
Ora due coniugi ottantenni ,non certo particolarmente benestanti,sono
costretti a pagare rate di 4.500 euro mensili per evitare
il pignoramento della casa,cercando di vendere un terreno,cosa non facile,su cui
comunque il fisco preleverebbe il 42%.
Intanto, l’unica possibilità legale-costosa e dai tempi lunghi- prospettata da
avvocato e consulente fiscale è intentare una causa contro il commercialista
difensore che,
impostando la sua relazione nei due primi gradi solo sulla indimostrabilità
della spartizione,tralasciava di analizzare la natura illegittima
del primo accertamento,che nel calcolo dei presunti utili comprendeva anche
immobili,rimanenze e macchinari. Una difesa in questo senso
avrebbe forse reso la tesi dell’agenzia molto debole. Insomma, una doppia
beffa.
Ora sembra troppo tardi per tutto,anche per la Corte Europea ho saputo, siamo
fuori dal termine dei sei mesi dalla sentenza;bisogna solo sperare
ottusamente,
illudersi che i banditi che ci hanno preso in ostaggio se ne vadano
spontaneamente.
Certo, la nostra ignoranza e mancanza di tempestività-noi figli siamo venuti
a conoscenza della questione in ritardo-ha gioca

Carlo Ferrari 12.01.12 17:04| 
 |
Rispondi al commento

equitalia si deve raportare con i cittadini come fa con i vip e non può triplicare gli importi da pagare, i soldi non ci sono

antonio martellone, avezzano Commentatore certificato 04.01.12 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Claudia e abito a Bologna, scrvo dalla pagina di un'amica . Ho una piccola attività.Per la contabilità mi sono affidata ad un grande ente della città.Nel 2009 mi viene un sospetto su chi mi tiene la contabilità perchè non mi ridava dei documenti.Indago e.scopro che il commercialista mi ha omesso 3 dichiarazioni dei redditi.Sono una persona onesta con un padre ex ufficiale di Pubblica Sicurezza quindi mi sono recata presso la Guardia di Finanza e ho denunciato lui e l'ente automaticamente mi sono autodenunciata.
L'Equitalia e l'ufficio delle entrate mi hanno massacrato. Ipoteche,fermo sull'auto . Ho pagato circa 150.000,00. Mi sono ammalata e una mattina la stavo facendo finita ,mi ha salvato il mio avvocato e la mia migliore amica, a loro devo la vita.Ero disperata. Il bello è che lui è stato licenziato sooo in causa con l'ente,devo chiudere l'attività e lui ancora lavora.Uno che dovrebbero carcerare a vita.Le dichiarazione le faceva e le mandava anche in banca ,peccato che non le spediva.Crediti d'Iva inventati ,ha fatto delle cose pazzesche. Mi sono recata in EQUITALIA CON AVVOCATO E NUOVO COMMERCIALISTA con denunce e carte firmate che tutte le dichiarazioni erano a posto sottoscritte dai bravi commercialisti. A nessuno è importato niente neanche il fatto che quante volte mio figlio mi ha raccolto dal pavimento collassata.Ho fatto morire i miei figli nel vedermi ridotta in quello stato. Siamo in causa con l'ente che già ha perso tutte le cause precedenti.Sono andata a l'Equitalia per chiedere di aspettare che si chiudessero le cause dimostrando che abbiamo ragione .Abbiamo portato sia la denuncia della Finanza che quella civile non è importato niente a nessuno dovevo solo pagare .Equitalia rovinano la gente, le famiglie fanno uccidere le persone. Ma gli Italiano quando si sveglieranno .Personalmente devo dire che Equitalia mi ha rovinato la vita, mi ha tolto 10 anni di vita ,vorrei che prendessero loro tutte le medicine che mi hanno fatto prender

claudia canzanes 03.01.12 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Io ho pagato 5000 euro ad equitalia per un inva effettivamente non pagata di un ottocentomilalire risalente al 1999. Mi hanno ipotecato casa ed io senza rivolgermi a professionisti che mi consigliassero ho pagato. praticamente 10 volti la somma che dovevo. Ancora non dormo la notte per questa cosa. Ho finito di pagare un paio di anni fa. l'intimidazione con ipoteca mi è arrivata nel 2009. ALessandro

alessandro 02.01.12 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Credo di conoscere la risposta ma a voce di Serit spa ciò che sto per chiedervi a loro non risulta.
La legge del 22 maggio 2010 n.73 ha effetti retroattivi e se si da dove posso attingerne informazioni valide? Grazie

Beppe Mammino 07.11.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento

non voglio fare retorica o raccontarvi la mia storia di italiana povera uguale a centinaia di altre ma e' una cosa vergognosa levare la dignita' ad una persona la voglia di vivere la voglia di alzarsi la mattina per portare la propia figlia di cinque anni a scuola... solo perche'non conosci persone importanti,non hai gli agganci giusti che futuro riservo a mia figlia quando il 20 di ogni mese non arrivo a comprare il latte e scrivo latte non carne datemi voi un motivo per poter guardare mia figlia negli occhi senza piangere e guardate non soffro di depressione e non sono neanche una persona che si piange adosso

alessandraverlucca 02.09.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

scrivo a voi per chiedere AIUTO alla vergognosa estorsione di EQUITALIA che di equo non ha nulla!

l'ultima invenzione è di questi giorni, - come se non bastassero le ipoteche sugli immobili, i fermi amministrativi, il pignoramento dei beni strumentali, il prelievo diretto dai conti correnti bancari ecc.ecc. - di presentarsi nelle aziende a chiedere la lista dei crediti con l'anagrafica completa dei clienti al fine di procedere con un recupero coatto di quanto dovuto all'ente maggiorato di sanzioni, interesse, aggio e quant'altro di vergognoso si possa applicare, sputtanando le aziende, in barba alla privacy, lasciando senza liquidità e non solo ma anche con l’onere di stipendi e fornitori da pagare, fornitori che avviano azioni legali, l'enel che ti sospende la corrente, la banca che ti chiede il rientro immediato dei fidi....
famiglie in mezzo alla strada educati a vivere di sussidio statale.....
ma che c+++ stanno facendo!!!!!


Siamo noi cittadini/aziende che manteniamo questa “associazione” e vengono a fare estorsione e a derubarci anche di quel poco di lavoro che si riesce a portare a casa?

E voi politici che DEVRESTE rappresentarci come giudicate questi delinquentire di usurai strozzini maledetti che stanno facendo piangere privati e aziende e pignorano anche i banchi delle chiese?

FERMATE EQUITALIA

giustina pavone 09.08.11 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho iniziato a raccogliere documenti di persone che hanno subito ingiustizie nella provincia di Rimini...Il nostro è un movimento civico che ha come fine raccogliere le firme per smantellare EQUITALIA, gruppo di persone autorizzate dallo stato a fare strozzinaggio...ho le prove ...e per fare una legge che responsabilizzi gli agenti recuperatori e tutti i dipendenti della PA..
scrivetemi e Mail guarinoely@libero.it

salvatore Guarino 03.06.11 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Qualche anno fa mi e` arrivata comunicazione da equitalia dove mi informavano che mi avrebbero sequestrato l`automobile a causa di una multa, che mi e` stata fatta ben 5 anni prima, che a loro avviso nn avevo pagato. Mi sono chiuso a casa per una settimana alla ricerca della ricevuta e alla fine la ho trovata. Quando ho portato la ricevuta presso gli uffici equitalia di Firenze sono stato trattato da schifo, questi sono degli arroganti, maleducati e chi piu` ne ha piu ne metta. Ora ci risiamo, mi e` arrivata un`altra cartella corredata dalla solita minaccia che se nn pago mi sequestrano la macchina (pagata a rate e con tanta fatica). Nuovamente mi tocchera` spendere ore e ore alla ricerca della documentazione necessaria che mi consentira` (ne sono sicuro) di evitare di pagare 850,00 euro. Sono un libero prefessionista di quelli anomali, in realta` nn sono libero di far nulla, per cercare questa documentazione dovro` sottrarre tempo al lavoro e questo nn me lo restituira` nessuno. No lavoro = no denaro e di questi tempi ne gira veramente poco, forse per loro 850.00 euro non sono nulla, per me , invece e` una somma nn da poco e sono disperato. In sostanza, per cercare questi documenti perdero` altro denaro e intanto c`e` l`affitto da pagare e tutto il resto. Cosi` portano la gente alla disperazione, cosi` nn merita andare avanti, questo paese e` allo sfascio, si dovrebbero vergognare.

Angelo E., Firenze Commentatore certificato 24.05.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, Equitalia sta facendo una strage!! Organizziamoci con i Nostri Avvocati, facciamo in modo che il Movimento si mobiliti, notificano le multe per compiuta giacenza,senza cioè la vostra firma di ritiro,è sufficiente che il postino le inserisca nella vostra buca delle lettere(e se la mette in una buca sbagliata? e se?...) e anni dopo arrivano cartelle con interessi incredibili!Io voglio pagare le sanzioni, se dovute,ma non gli interessi assurdi che mi chiedono. Ipotecano le case, bloccano le auto di proprietà del trasgressore, mettono le mani nei conti correnti.. Possiamo fare qualcosa??

Luisa Cane 23.05.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento

e' ora di finirla, dobbiamo gettare eq

paolo 16.05.11 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao vorrei segnalare un fatto importante...ieri c'è stata a cagliar i una grande manifestazione volontaria senza alcuna sigla politica , non c'erano neanche i sindacati, dei commercianti artigiani e pastori...erano in 10.000 !!! Contro gli usurai di equitalia... Nessuno ne ha parlato..
Monica

Monica medda 14.05.11 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Visto che qui si parla di Equitalia, ho già segnalato due volte, questa è la terza, a Beppe e da più di un anno l'ho segnalato anche alla Federconsumatori, a Report, a Mimandaraitre e alla trasmissione di Riccardo Jacona: le strane spese postali fatte pagare da Equitalia a tutti gli italiani per l'invio delle bollette. Sono € 2.50 testualmente così specificate: "di cui € 1,15 recu-pero spese postali non soggette a IVA + € 1,35 di spedizione comprensiva di IVA". A codesta società ogni spedizione, per di più in abbonamento, costa meno dei centesimi che servono per una lettera normale. Cosa significa "recupero di spese postali" e contemporaneamente "spese di spedizione + iva". Provate a cal-colare quanti milioni di euro all'anno in questo modo vengono estorti ai consumatori italiani che dormono? oppure, se mi sbaglio, spiegatemi perché tutto ciò sia regolare e dovuto! Porgo uno dei più solenni vaffa ai responsabili di questa onestissima società. Franco Paone

franco paone 10.05.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe. Ho appena letto quanto sopra, avrei, vorrei, dire, ma purtroppo non servirebbe a niente. Un consiglio per le prossime elezioni: non votate chi in politica è presente da più anni, votate i nuovi giovani. Un saluto G. Sanna.

gavino s., sennori Commentatore certificato 09.05.11 19:10| 
 |
Rispondi al commento

risaluto a tutti, vorrei dare una mano a roberto fognini non fisicamente anche perche' qui il casino e generale e mondiale. caro roberto io non ti conosco personalmente ma sento di doverti parlare e chiaro che sei angosciatissimo e ti capisco io sono passato attraverso un fallimento e rientro con le banche e tutte le proprieta di famiglie sotto schiaffo fortissimo monte dei paschi di siena credito italiano e commerciale a l'epoca si chiamavano cosi, sono forse uno dei pochi in italia in cui le transazioni per chiudere sono costate piu' del debito originario per una serie di fregature in cui sono incappato, ogni venerdi quando avevo questa ditta era un incubo: coprire coprire sei fuori coprire ecc.. credo tu sappia bene di cosa parlo....PERO' io voglio dirti una cosa ho tre anni piu' di te devi assolutamente tornare all'attacco non arrenderti se ti metti nell'ottica di attaccare quella stanchezza ti passera' guarda dentro di te e vedrai che ci sono molte cose che puoi fare la vita e un passaggio e bisogna attaccare, il resto sono chiacchiere per buttarti giu' rialzati col cuore con i sogni e datti da fare, scusami non ho altro per aiutarti ma sarai nei miei pensieri per molto tempo e spero tu ti rimetta in moto presto per te tuo figlio e la tua donna ti abbraccio,,, un fallito come tanti

francesco giannico 07.05.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento

un saluto a tutti innanzi tutto, stavo leggendo gli articoli su "ine quitalia" proprio tre giorni fa prima di partire per l'irlanda dove vivo per una mera coincidenza il postino mi ha consegnato due cartelle una multa del 2006 di cui non sapevo assolutamente nulla 680 euro e un residuo di 18 diventati 28 di non so che cosa insomma sono andato di corsa a pagare prima di prendere l'aereo non mi posso permettere di andare avanti e indietro da un presunto giudice di pace o altro mi e gia capitato di affrontare una causa in cui avevo ragione e dopo sei rinvii con relativi viaggi ho deciso di fare un accordo e pagare anche se avevo ragione mi costava meno. vorrei fare un appunto a tutto cio' ci lamentiamo del sistema giustizia ma appena si parla di riformala scoppia il casino, e come al solito tutti si rifugiano in pretesti ridicoli o vergognosi o spudoratamente ipocriti, beppe si puo' fare una petizione per avere un sistema giudiziaro di un solo turno e solo se vi sono nuove prove o indizi si possa avere diritto ad un appello, per non parlare dell'inutilita' della cassazione che serve solo a chi si puo' permettere certi avvocati,in un sistema a processo unico la si finirebbe co tutti sti casini e del resto le pene verrebbero date al momento del fatto e non dopo 15 anni come in tanti casi,e cosi un ricorso contro inequitalia avverrebe in poche settimane e se venisse condannata pagherebbe immediatamente senza possibilita' d'appello (altri 10 anni) tutte le istituzioni pubbliche e semi pubbliche sfruttano questo sistema per mettere sotto pressione i piu' deboli cioe' noi es: assicurazioni che non liquidano sinistri importanti, inequitalia che fa il belllo e cattivo tempo, verbali e multe ridicoli, anche nelle riunioni di condominio questo sistema crea casini continui perche' basta un condomino che non e daccordo che mette in scacco tutte le assemblee tanto finche' vai da un giudice il condomino e passato a miglior vita, la giustizia e il motore di una nazione e infattti....

francesco giannico 07.05.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo ad un commento del lettore Angelo Moro, DENUNCIA PENALE PER APPROPRIAZIONE INDEBITA e TRUFFA. SE LO FACCIAMO TUTTI ALLA FINE CAPIRANNO FORSE CH SBAGLIANO.

Pasquale 07.05.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Ho paura, ho paura, sono un uomo di 44 anni e con questa equitalia sono in debito, perche nel 2008 ho aperto un'attivita di trasporti il pagamento delle fatture era di 60 gg, che poi sono diventati 70gg e poi 90gg alla fine tra comprare i mezzi e pagare i dipendenti sono arrivato a spendere circa 200 mila euro le ditta per cui lavoravo sono chiuse perdendo la bellezza di 190 mila euro, con l'avvocato non riusciamo a cavare un ragno dal buco (tutte fallite). in italia non c'è giorno che non si senta di sperpero di DENARO, di sprechi di soldi pubblici e di evasori!!! ma e una VITA che c'e il debito pubblico ma la mia domanda è, ma siamo stati noi piccoli evasori o tutto il denaro che giornalmente viene RUBATO dal nostro stato ITALIANO. e trovarsi a 44 anni in queste condizioni non e facile!!!la vita non mi e stata molto facile, non dormo la notte per paura, che mi venga l'esattore, e la paura non è tanto per me ma per mio figlio e mia moglie non c'e un giorno che non pensi di uccidermi, sono stanco tanto stanco.

roberto fognani 07.05.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riprendiamoci l'italia la nostra italia buttiamo a mare tutti i politici. ci stanno derubando tutto..

claudio ., catanzaro Commentatore certificato 06.05.11 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe
Ti racconto la mia storia , sono un piccolo artigiano e mi è capitato che nell'anno 2005 il mio commercialista mi mandò F24 da pagare ed era a 0 zero , cè una legge che dice che nelle fatture dei cantieri non dovevamo più chiedere l'iva ( NON SOGGETTA A IVA EX ART.17 COMMA 6 DPR 633/1972 ) ora te la racconto come l'ho capita , ma non fà fatto. Quidi essendo sempre a credito di Iva NON avrei dovuto pagare F24. Io nella mia ignoranza vedendo che era a 0 ho pensato cosa lo porto in banca ???'. Stà di fatto che nel 2009 volendo vendere l'appartamento ( ANCHE PER LA CRISI ) il compratore un giorno mi telefona e dice che ci sono dei problemi di ipoteca , chiamo il commercialista il quale si mette in movimento e si accorge che la casa è ipotecata da chi ??' Ma da LORO EQUITALIA scoperto il tutto il commercailista porta le prove che non avrei dovuto pagare ( A PARTE IL FATTO CHE NESSUNO MI AVEVA DETTO NIENTE RACCOMANDATE ECC.ECC. ) Morale della favola ho dovuto chiedere un prestito a una finanziaria x sbloccare il tutto con dei tassi credo del 9%, Ora ho fatto ricorso MA ME LI RIDARANNO INDIETRO ? PARLO DI 22.000 € COMPRESO DI INTERESSI SOPRA INTERESSI E SOPRA/SOPRA INTERESSI. Da notare che con la crisi che continua io potrei chiudere il finanziamento e stare un pò più tranquillo. Forse bisogna fare come fanno tutti BUSTARELLA MAH.

Mavrol Tersa 06.05.11 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, le guerre sono davvero una pazzia umana tutta maschile: Sarebbe meglio che i contendenti facessero come gli Orazi e Curriazi ed oggi con i governanti che girano non se ne farebbero.

alma gemme 06.05.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi c'e' dietro Equitalia, Gerit, ecc.
Chi si arricchisce con questo strozzinaggio legalizzato? Anzi, credo che al confronto gli strozzini siano onesti!!!! Per debiti di pochi migliaia di euro riescono ad appropriarsi di beni immensi....proprio come le mafie.....Sono sicuro che indagando a fondo ne scopriremmo delle belle!!!

stefano 46 06.05.11 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Torino.
Studenti assaltano Equitalia...

http://torino.repubblica.it/cronaca/2011/05/06/news/gli_studenti_assaltano_equitalia_la_polizia_carica_due_volte-15868457/

Paola Bassi 06.05.11 16:42| 
 |
Rispondi al commento

SALVE , EQUITALIA, STROZZINI IN GIACCA E CRAVATTA , A ME HANNO GOFIATO A DISMISURA CON SANZIONI MORE ECC... DUE CARTELLE ESATTORIALI PERCHE' A LORO RISULTA IL PAGAMENTO EFFETTUATO IL GIORNO DOPO LA SCADENZA.NON SOLO RISULTA CHE HO PAGATO, MA ADDIRITTURA RISULTA ANCHE CHE HO PAGATO LA SANZIONE MA GUARDACASO SEMPRE CON UN GIORNO DI RITARDO. SONO DEI TRUFFATORI.

paolo bertela 06.05.11 16:40| 
 |
Rispondi al commento

L'INIZIATIVA SONDAGGISTICA DI POSTE ITALIANE "METTIAMOCI LA FACCIA" EVIDENZIATA SUL BLOG DI RENATO BRUNETTA!
Una piccola telecamerina istallata su ciascun rilevatore fotografa la faccia del votante!

*****

Recentemente mi sono recato nell'ufficio postale della mia città per pagare alcuni bollettini di Equitalia. Lo spirito non era dei migliori, come potrete immaginare ma ad accentuare questo mio stato d'animo, indubbiamente ha contribuito molto "l'efficenza delle nostre Poste! Dopo aver schivato uno scooter che ad 80 chilometri orari, (dopo avere sfiorato e fatto la permanente ad una vecchietta di 80 anni) mi sfrecciava accanto alla portiera dell'auto, come se nulla fosse, riesco a trovare parcheggio. Entro nell'ufficio postale ed una fila chilometrica mi da il benvenuto "Prego si accomodi". Il distributore di numerini non funziona!Come se non bastasse il riscaldamento è a "palla". Fuori ci sono 25 gradi ma dentro il termostato dell'aria condizionata deve essere tarato su valori che nemmeno in Alaska."Mi spiace la ditta che ha l'appalto per la riparazione dell'impianto non è ancora venuta a ripararlo" sussura un'impiegata ad un cliente allo sportello. Mentre sono assorto nei miei pensieri giro distrattamente la testa e scorgo fra gli scaffali di libri, fra un paio di motorini in vendita sul piedistallo, fra gratta e vinci, penne, matite, compassi, vibratori, barbabietole, gomme americane ed oggetti sadomaso...una SPECIE DI BANCOMAT. Ma...guardando bene, non è un Bancomat ma una macchina per i sondaggi di "Poste Italiane", L'iniziativa bene in evidenza si chiama "METTIAMOCI LA FACCIA" ed è segnalata con un cartello con tre faccine (verde, gialla e rossa). In pratica le Poste ti chiedono di dare un giudizio sull'efficenza dei servizi ricevuti presso quell'ufficio postale. Peccato che il cartello NON SPIEGHI come dovrebbe, che la persona che si appresta a dare un voto cliccando du una di quelle faccine, verrà ripresa da una telecamerina...

Allar Rembaggio Commentatore certificato 06.05.11 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe
A proposito di Equitalia
Sono uno dei tanti contribuenti che è stato "truffato" da Equitalia.
Nel 2010 ho dovuto pagare un' ipoteca su un terreno, da me poi venduto, di circa 2500 euro.
Oggi, leggendo il tuo blog, mi sono accorto che l'ipoteca messa da equitalia sul mio terreno era assolutamente illegale, in quanto inferiore ad 8000 euro, che è l'importo minimo consentito dalla legge del 2010.
Oggi voglio sapere quante sono le persone che, come me, sono stati truffati e hanno pagato pur non dovendo, cioè con un 'ipoteca inferiore a 8000 euro.
Io personalmente intendo fare causa di rimborso all'Equitalia, ma da solo otterrei ben poco.
Ciò che invece voglio, e posso fare, è intentare una class action contro Equitalia.
Vi prego quindi di scrivermi a questo indirizzo mail: pandolfitech@yahoo.es per comunicarmi quante persone si sono trovate nella mia stessa situazione.
Se saremo in tanti, come credo, sarò personalmente io a mettermi in contatto con un avvocato per intentare la class-action contro Equitalia.
L'importante è che le vostre ipoteche siano già state pagate, e che siano inferiori a 8000 euro.
Grazie a tutti e, vi assicuro, che se saremo in tanti ce la faremo a farci rimborsare.
Il mio nome è Pandolfi Ivo e vivo a Torino
Grazie e arrivederci.

ivo pandolfi 06.05.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento

La tecnologia è una cosa meravigliosa, ci consente di avere luce, gas, bewnzina, web,ecc. ecc. Ma che succede se in pochi minuti tutti i trasformatori fondessero? Saremmo come uomini del 1800 con le scarse capacità di un uomo abituato alla tecnologia. Tutto questo per chiederti di divulgare la notizia delle macchie solari e delle prossime eruzioni che potrebbero causare proprio l'annullamento della tecnologia come la conosciamo. Tutto questo è stato detto dall'astrofisico Ph.D. Massimo Teodorani, ieri sera a un seminario svolto a Castel San Pietro. Tu sei la voce di internet libera, non sò a chi altri rivolgermi per dirlo alla gente. Se vorrai fare questo, ti ringrazio in anticipo, lo farai anche per tutto il pianeta. Deala Gamberini

deala gamberini 06.05.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Proprio oggi mi è arrivata una richiesta di pagamento da parte di equitalia. Sono andato in comune a ritirarla dove ho visto scatoloni pieni di lettere di equitalia. L'impiegato aprendo le braccia mi ha detto: "non se ne può più, ci stanno sommergendo!"

Tra l'altro come artigiano, devo riscuotere 15 mila euro da una ditta, che però ha dichiarato fallimento. Per cui io quei soldi chissà se li rivedrò.
Invece quando si tratta di pagare devo anche fare alla svelta o rischio l'ipoteca!
Mi sta montando la rabbia! Ho voglia di spaccare tutto! E quando vedo i politici che parlano di cazzate ho voglia di prenderli a calci nel culo!

Lo Stato pretende che io paghi le tasse in anticipo, e poi se qualcuno non mi paga una fattura se ne frega! Ti tocca ricorrere a un avvocato (che devi pagare), e se ti va bene tra 10 anni forse riavrai i tuoi soldi.


..E poi arrivano richieste di pagamento che DEVI pagare per forza, e subito!


La gegge è fatta dai ricchi contro i poveri.
E' ora di finirla!!!

Io alle prossime elezioni non voto per nessuno. Un bello sputo sulla scheda ci faccio!

Maledetti!!!!!!!!!!!!!

daniele stelle Commentatore certificato 06.05.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

equitalia sono da chiudere all'istante! criminali!


Gajardo!!
Ma,sopratutto utile.Anzi,uno d'i commenti più utili c'ho letto...se po' di'??

Saluti e a buon rendere!!

er fruttarolo? Commentatore certificato 06.05.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Nella puntata di Mi Manda Rai 3 del 16 gennaio 2008 uno degli argomenti era quello delle cosiddette "cartelle pazze".
Gia' il termine non e' corretto poiche' "cartelle pazze" sembrerebbero delle cartelle esattoriali con "errori" mentre, per la maggior parte (un importo di MILIARDI DI EURO) si tratta di multe fasulle, emesse da Comuni (a Padova e' capitata un'enorme quantita' di multe da Napoli) semplicemente estraendo a caso numeri di targa dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico), o di cartelle emesse dall'Agenzia delle Entrate per presunte (ma non dimostrate) imposte non pagate, poi messe ugualmente a ruolo nonostante i ricorsi (spesso vinti davanti ai giudici di Pace) dei cittadini che ne sono vittime.
Nel mio caso, uguale a quelli di molti padovani, si trattava di una multa di 33 Euro emessa dagli ausiliari del traffico di NAPOLI perche' non era stato esposto il tagliando di sosta il 12 dicembre 2004, per un'auto, corrispondente ad una vecchia A112 che avevo rottamato 7 mesi prima.
Nonostante avessi inviato tutta la documentazione del PRA che provava la rottamazione, il Comune di Napoli ha messo ugualmente a ruolo la multa, e nell'ottobre 2008 mi perveniva dall'agente di riscossione, EQUITALIA POLIS SpA, con sede a Napoli e Padova ed in molte altre citta' italiane, la cartella di intimazione di pagamento (che nel frattempo era diventato di 88 Euro)
Il fatto grave e' che la cartella di pagamento "minaccia gentilmente" che, in caso di mancato pagamento, Equitalia provvedera' ad "esecuzione forzata, nonche' fermo amministrativo del beni mobili registrati, all'ipoteca sugli immobili di Sua proprieta' e ad acquisire presso i Suoi debitori notizie sui Suoi crediti nei loro confronti". In pratica, una condanna con ignominia senza processo e senza possibilita' di appello!
E' ovvio che la maggior parte delle persone, con una minaccia di questo tipo, per multe fino a qualche centinaio di euro rinuncia a qualsiasi ricorso e preferisce pagare ugualmente.
-CONTINUA

Lorenzo Filippi 06.05.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esperienza personale:mi hanno dato uno storico del sollecito,rimango allibito, per non farlo cadere in prescrizione dicono che la consegna era avvenuta nella residenza attuale,peccato che non avevo comperato ancora l'appartamento, ero residente in un'altro comune.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 06.05.11 07:46| 
 |
Rispondi al commento

..ehh sì questa è la libertà che può concedere l'attuale assetto capitalista? Possiamo sperare in un cambiamento? E a quali costi?

alma gemme 06.05.11 07:10| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si parla di Equitalia.
Quello che leggo nel post è la punta dell'iceberg.
Io ho una piccola azienda di due soci ed un paio di collaboratori e pago TUTTO dal 96.
Dall'entrata in funzione di Equitalia me ne sono capitate di tutti i colori.
La più grave un fermo amministrativo sulla mia moto per una cartella mista multe-inps su cui, dopo 3 anni di giri ed attese, ho dimostrato che non solo era tutto pagato ma al momento del fermo ero in credito inps di 400 euro....e come si è risolta?? Ci scusi arrivederci e grazie....ma a me la moto ferma 3 anni chi la ripaga...i soldi spesi per giri ed agenzie??? Un vero schifo.
Per non parlare della cartella in cui per 6 euro non pagati nel 2009 (su una rata pagata di 6000 euro) mi hanno chiesto nel 2011 ben 1360 euro sommando sanzioni a imposte e varie.....ma come ci si arriva in neanche due anni da 6 a 1360 euro?
Per ultima...abbastanza clamorosa...una cartella in cui il dovuto era 0 il pagato era 0 e le sanzioni 6 centesimi?!?!?!
Insomma...il 99% delle cartelle gerit sono errori loro che paghiamo noi...ed ogni volta giri su giri....non se ne può più....anche perchè io ho il mutuo su casa e, per qualche errore farebbero presto ad uscire fuori 8000 euro di "debito" verso l'erario e se scatta l'ipoteca???
Vi assicuro che la notte dormo male ma male parecchio....

HugHicH 06.05.11 06:39| 
 |
Rispondi al commento

...già, ma poi pensi ai vday e woodstok5s e ti ricredi......no, è che fa + rumore un albero che cade di una foresta che cresce.....e il sistema messo in piedi e gestito dai padroni del mondo che si servono di questi vermi satrapi ci pilota come vuole, tutto studiato a tavolino; dall'informazione a banche, impresa e quello che dovrebbe essere la normalità è descritto come l'eccezzione anche se è un ragazzo che lascia il posto alla vecchietta!!!!!...avete mai letto del giovane che dice no al GF x fare il volontario in africa ???..eppure esiste, come grillo, ma meglio non farlo sapere e nasconderlo dietro ai cojoni che menano gli sbirri x il raveparty..........teste da tagliare
io credo che il primo pirla che passa messo 48h a governarci farebbe molto meglio di fassino famili che sono li da 25 anni (dico fassino xchè gli altri non sono manco degli di essere menzionati!!!!)

tina ghigliot 06.05.11 06:17| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non si organizza una raccolta di tutti i casi di sopruso di equitalia e si danno in pasto alla stampa e magari si fa una denuncia alle varie procure?

G. ;Mazzi 06.05.11 00:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

(null)

Massimo Severi 06.05.11 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Alla mia povera mamma le hanno messo all'asta la casa senza comunicarglielo per una rata PAGATA di 9 anni prima della monnezza.

Leggendo il sito di Federcontribuenti si leggono storie allucinanti tipo:
"Ho dovuto pagare tasse per smaltimento rifiuti per una casa a Roma disabitata da dieci anni, ho fatto il ricorso ma l”ho perso per un vizio di forma nel ricorso, secondo loro, e poichè non si può fare altro, ho perso i soldi."... "Stanno continuando a massacrarmi con tasse automobilistiche che secondo loro non ho pagato, questo non è vero ma, a questo punto, dopo aver dimostrato che non ero morosa invano, non farò ulteriori ricorsi perchè mi costerebbero di più." In Sardegna poi sta succedendo, l'iradiddio...

IL 70% DELLE CAUSE CIVILI E' CONTRO EQUITALIA! E il bello è che leggendo le esperienze di chi ci ha provato a farsi valere DATI ALLA MANO in tribunale, non ci ha cavato nulla se non ulteriori spese in più da sostenere.
Questo è INDEGNO di un paese civile, eppure quando si tratta di PARTITI POLITICI, VALENTINO ROSSI e vips vari, le loro pratiche vengono SOSPESE, i relativi contribuenti trattati in guanti bianchi e il loro importo DOVUTO, abbattutto fino all'80%.

Bene! Allora, altra "PROPOSTA INDECENTE":
visto che l'abbiamo fatto per i vips, facciamolo pure per i poveri cristi se la legge è uguale per tutti no?
Ormai la questione Equitalia non si può più circoscrivere in singoli casi di malagestione, parliamo di MILIONI DI CASI in cui è dimostrato che è impossibile avere ragione pur avendola e dimostrandolo.
SI AZZERI EQUITALIA E OGNI IMPORTO DOVUTO DAI POVERI CRISTI E LO SI PRETENDA DAI PARTITI, I "VALENTINI ROSSI", LE MAFIE DELLE SLOT-MACHINES (98 miliardi) E TUTTI COLORO CHE E' DIMOSTRATO SIANO FACOLTOSI.

Diversamente, prima o poi succederà davvero un casino, una GUERRA CIVILE per queste cose, può davvero capitare.

http://www.comunicati.newnotizie.it/2011/05/05/federcontribuenti-%C2%ABdalle-forze-politiche-solo-propaganda%C2%BB/


Beppe caro
questa sera, dopo aver ascoltato Giuliano Ferrara sulla rete nazionale,mi sono deciso a iscrivermi al tuo blog per poter manifestare a coloro che ti seguono (e non solo, spero) il mio sdegno, ripeto: IL MIO SDEGNO - nel constatare con quanta arroganza e spudoratezza coloro che comandano in questo Paese, anche attraverso personaggi in apparenza non schierati,siano pronti a screditare persone (come te) utlizzando i canali della informazione pubblica senza concedere il cosiddetto "diritto di replica" che è uno degli infiniti principi che caratterizza una democrazia.

vincenzo inserra, como Commentatore certificato 05.05.11 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho sentito qualche giorno fa tremorti dichiarare trionfante in tv che il 20 % dei recuperi fiscali, quindi di equitalia, sono di grandi evasori, da ciò consegue che ben l'80 % deriva dai piccoli, cioè da poveri cristi che hanno commesso piccole infrazioni, talvolta anche in buona fede.
e non sperate nelle prescrizioni, quelle sono solo per i grandi (sì, grandi testedicaxxxo!!!!)

liliana g., roma Commentatore certificato 05.05.11 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Ci hanno venduto tutto, questa è la verità, hanno venduto tutti i nostri beni per giocare con la finanza. Il nostro non è più uno stato ma una bisca clandestina. Dove il banco vince sempre, per legge.

Alina F., Varese Commentatore certificato 05.05.11 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro da anni nella scuola ed ho provato a fare le mia parte, partendo dal basso facendomi eleggere in consiglio di istituto nell'ottobre del 2010.
Fin dalla prima riunione ho chiesto di poter accedere ai documenti contabili che, tra l'altro, dovrebbero essere pubblici.
A distanza di 6 mesi non solo non sono riuscito a vedere i conti ma oltretutto, per ben due volte le mie dichiarazioni sono state "omesse" dal verbale, malgrado la mia esplicita richiesta di verbalizzazione.
L'assurdo di tutto questo è che in consiglio ci sono docenti e genitori che, indifferenti, hanno avallato tutto questo in silenzio.
Se questo è lo specchio dell'Italia vedo ben poche speranze per il futuro.
I dettagli di questo racconto surreale sul blog http://cidileaks.blogspot.com/.

Franco Manara 05.05.11 19:35| 
 |
Rispondi al commento

quelli dell'equitalia sono degli usurai a tutti gli effetti e ad una puntata di mi manda rai3 in cui si parlava di cartelle esattoriali son stati messi così in difficoltà da dover andare via dalla studio.oggi è stato arrestato tanzi e sapete come ha risposto???non me l'aspettavo...Non te l'aspettavi????hai preso 8 anni quando madoff in america ha preso 150 anni...

raùl gonzales 05.05.11 19:19| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ormai non faccio piu' i ricorsi al giudice di pace ma denuncie penali : i vigili si inventano un divieto di sosta che non c'e' ? = denuncia per truffa , falso ideologico , abuso d'ufficio e associazione per delinquere . multa sulle strisce blu che occupano la carreggiata? = denuncia penale per truffa , falso ideologico e associazione per delinquere. Equitalia mi manda la multa di un altro con codice fiscale corretto a penna e indirizzo errato ? mi faccio una coda di due ore per spiegare il tutto , l'impegato mi dice di stare tranquillo ma dopo sei mesi mi arriva il sollecito , io gli mando una diffida e loro mi iscrivono una cartella esattoriale = denuncia per estorsione , falso ideologico , falso in atto pubblico e associazione per delinquere. Li sto sommergendo di denuncie penali , se tutti facessero cosi' anziche farere le pecore smetterebbero. Wind mi ha prelevato una penale non dovuta di 200 euro = denuncia penale per appropriazione indebita e associazione per delinquere , dopo tre mesi ho avuto indietro i miei soldi. Eutelia per tenere alte le valutazioni del rating si inventa crediti inesistenti = denuncia per falso in bilancio , truffa e associazione per delinquere. Cittadini SVEGLIATEVI!!! non fate le pecore tremanti , quando io mi invento una fattura e chiedo soldi commetto un reato e la stessa cosa la fanno i vigili con le multe alla cazzo e equitalia e tutti gli altri. angelo

angelo mora 05.05.11 19:19| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'inchiesta denunciava il fatto che fascicoli di cartelle esattoriali erano scomparsi e poi ritrovati in un armadio, ovviamente di elevato importo mentre, per le "piccole" riscossioni, queste venivano perseguite con precisa determinazione!!!
da: http://www.comitato-antimafia-lt.org/?p=3596
Inoltre, altre interessanti informazioni all'indirizzo:
http://www.noiconsumatori.org/articoli/articolo.asp?ID=7422

E pensare che lo slogan di Equitalia nel suo sito è:
"Per un Paese più giusto"

Renato M. Commentatore certificato 05.05.11 19:07| 
 |
Rispondi al commento

hanno arrestato tanzi.
meno male.... era ora.... per fortuna esiste una parte di magistratura che si da' da fare.....

ad ogni modo , gentili avvocati e magistrati, ricordatevi di tante persone che non si pissono permettere un avvocato per queste faccende e sopratt x equitalia usuraia.....
ti meriti le bombe!!!!!!!

cristina ., como Commentatore certificato 05.05.11 18:23| 
 |
Rispondi al commento

ERA L'ORA CHE TI RICORSASSI DI EQUITALIA

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 05.05.11 18:19| 
 |
Rispondi al commento

equitalia usuraia vafxxxxxxxxx!!!!!!!

cristina ., como Commentatore certificato 05.05.11 18:15| 
 |
Rispondi al commento

e tremorti come fà a truccare i bilanci?

equitalia , cartelle pazze , ipotetiche non
ipoteche...... riscossioni....

buona lotteria dell'orrore.

SEI STATO SCELTO!

THE ISLAND ?

NO SORTEGGIO E GIU' I CALZONI.....PLEASE

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.11 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Te lo dico io che all'equitalia ci lavoro: iscrive ipoteche anche per 200 euro

francesco luxor 05.05.11 18:06| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, sono molto contento che si porti l'attenzione su questa Agenzia, io sono vittima di questo sistema, fatto di impiegati sfogliati menefreghisti, mio padre deceduto nel 2003 ha ricevuto nonostante questo incoveniente fino al 2008 notifiche da equitalia la quale ha acceso 2 ipoteche sulla casa di famiglia senza informare l'unico erede ovvero Io, ora per far valere i mie diritti mi sono rivolto ad un legale, che anche lui è stato ignorato sul primo momento, è incredibile, come utilizzino mezzi per i quali non sostegono alcun costo, con estrema facilità (ipoteca) all'interno degli uffici di equitalia mi riferisco a Pesaro in particolare ho visto di tutto, addirittura hanno consegnato una notifica a un mio "CONVIVENTE" in un altro comune ad un altro indirizzo... è ora di fare chiarezza e se necessario mettere in manette i responsabili, anche se in Italia chi va più in galera??? Grazie Beppe e a tutti i collaboratori per il vostro lavoro
Sandro

Sandro Spicuglia 05.05.11 17:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

e qui mi sale la carogna, "equitalia" deve SPARIRE !!!!!!!!!!


CIAO BEPPE,
LEGGE VECCHIA,POLITICHE VECCHIE, SFIDE O PROBLEMI NUOVI,IO SAREI PER ABOLIRLA QUESTA LEGGE DEL 1973 SU EQUITALIA E NON FAR VERSARE NULLA DI NULLA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 05.05.11 17:44| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori