Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le vergini dei referendum


Melandri_referendum.jpg
Nessun partito vuole i referendum. Hanno cercato di ucciderlo in culla con il mancato accorpamento alle elezioni amministrative. E' evidente che con l'accorpamento ci sarebbe stato il quorum e la fine del nucleare, l'acqua pubblica e l'abolizione del legittimo impedimento. Era scontato che il Pdl votasse contro l'accorpamento, ma non che lo facessero il Pdmenoelle con 10 assenze e l'Italia dei Valori con 2 assenze e che un deputato del Partito Radicale, Marco Beltrandi, votasse contro. Uno solo di questi voti e i referendum sarebbero GIA' VINTI. E ora questi partiti di finta opposizione attaccano i mezzi di informazione che non parlano dei referendum... I becchini siete stati voi, abbiate almeno il pudore di tacere.
Ps: Le "Facce da nucleare" dell'opposizione che si sono assentate alla votazione per l'accorpamento del referendum con le elezioni amministrative sono: Capano, Cimadoro, Ciriello, D'Antona, Farina, Fassino, Fedi, Gozi, Madia, Mastromauro, Porcino, Samperi.
- Scarica il volantino delle "Facce da nucleare" e diffondilo
- Partecipa a "Spegni il nucleare" con il referendum su FB

7 Mag 2011, 14:14 | Scrivi | Commenti (40) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Sono una deputata del Partito democratico. Mi chiamo Marilena Samperi.
Sono tra i dieci assenti del PD durante le votazioni alla Camera sulle mozioni concernenti iniziative per lo svolgimento nella stessa data dei referendum abrogativi e del primo turno delle elezioni amministrative.
Ritengo che chiunque abbia responsabilità pubbliche debba rendere conto a tutti i cittadini del proprio operato, ma non posso condividere la demagogia e la strumentalizzazione di certe denunce soprattutto in un momento in cui il nostro paese ha bisogno di verità e di ritrovare la fiducia nelle Istituzioni. Sul tuo blog sono comparsi i nomi dei deputati di opposizione assenti a quella votazione. Molte persone ti hanno scritto spontaneamente per segnalarti che non mi era stato possibile essere presente in aula per un trauma cranico, a seguito di una caduta. Pensavo che la situazione fosse chiarita, ma giovedì scorso durante la trasmissione Annozero, hai ripetuto il mio nome tra gli assenti. Rinuncio quindi al mio diritto alla privacy e ti trascrivo il referto della Tac dell’encefalo del 14-3-2011. “Ematoma sub galeale parieto occipitale destro. Iperostosi fronto parietale interna.” Adesso pretendo le tue scuse pubbliche, non tanto perchè mi ritenga ingiustamente offesa dai tuoi attacchi quanto perché ho cercato sempre con i miei comportamenti di testimoniare dedizione alle funzioni pubbliche che negli anni ho rivestito. Il Paese ha bisogno di buona politica e ci sono tante persone che così operano, anche con grandi sacrifici personali, mettendosi al servizio della comunità. E’ irresponsabile privare immotivatamente i cittadini del senso di affidamento e di sicurezza che viene dalla speranza e dalla credibilità in chi riveste ruoli pubblici. Nel caso in cui tu ritenessi di non smentire pubblicamente quanto hai diffuso sarò costretta a querelarti perché, come Berlusconi, contribuiresti a demolire il valore delle istituzioni alimentando sfiducia e astensionismo.
On.Marilena Samperi

on.le marilena samperi 21.06.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=ooviSTcoi6E&feature=youtu.be&a

Spot realizzato da TKVideo ed E20WebTv in collaborazione con Ass. IdeaLibera.
Interpreti: Ivan Adami, Violetta Serreli e Claudio Castellini.

violetta serreli 10.06.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento

collegatevi, leggete, informatevi

Come Cittadino mi sono stancato di ascoltare passivamente "dibattiti" (quando ce ne sono) in cui ciascuna parte espone le proprie ragioni in assenza di un reale contraddittorio oppure "dibattiti" in cui ciascuna parte espone le proprie ragioni ed il contraddittorio si basa sul tentativo di sovrastare l'avversario urlando più di lui in modo che chi ascolta non possa comprendere nulla.

Per questo motivo ho deciso di dare un contributo attivo al dibattito ed ho cercato di realizzare un sito che possa fornire una informazione completa con riferimenti a fonti certe e inequivocabili relativamente all'energia nucleare.
Ritengo infatti che sia DOVERE di ciascun cittadino e, quindi, di ognuno di noi, informarsi su un tema così delicato e prendere le proprie decisioni su come difendere la propria opinione.

Potete prendere visione e scaricare il materiale ai link:

http://questionenucleare.xoom.it/virgiliowizard/1-home-page

http://ritornonucleare.altervista.org/index.html

Alessandro Fina 08.06.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

****************************************************************
****************************************************************
OT I M P O R T A N T E:

Egitto, esplosione in una centrale nucleare. Probabile la fuga di acqua radioattiva
ultimo aggiornamento: 04 giugno, ore 15:14
Il Cairo - (Adnkronos) - La pompa di un reattore è scoppiata ieri nel piccolo impianto di Anshas, rimesso di recente in funzione senza l'autorizzazione e senza il rispetto delle norme di sicurezza. A rivelarlo a un quotidiano locale una fonte anonima dell'Autorità egiziana per l'energia atomica.

Il Cairo, 4 giu. - (Adnkronos) - Una perdita di acqua radioattiva sarebbe avvenuta nelle ultime ore nella piccola centrale nucleare di Anshas, in Egitto, dopo l'esplosione di una pompa del reattore. Lo rivela una fonte dell'Autorità egiziana per l'energia atomica, coperta da anonimato, al giornale locale Rose el Youssef, che titola 'L'Egitto si salva da un disastro nucleare'. La fonte ricorda che il primo reattore di ricerca di Anshas è stato rimesso in funzione di recente senza l'autorizzazione del Centro per la sicurezza nucleare e senza rispettare le norme di sicurezza dei reattori.
La fonte ha spiegato al giornale che un'esplosione è avvenuta ieri nella ''pompa del reattore'' e ha provocato la perdita di dieci metri cubi di acqua radioattiva. In base ai criteri dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica, ha aggiunto la fonte, il ''disastro'' è classificabile al terzo livello. La centrale di Anshas si trova a nord del Cairo, nel Delta del Nilo.
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Egitto-esplosione-in-una-centrale-nucleare-Probabile-la-fuga-di-acqua-radioattiva_312094345065.htmlhttp://www.ilmessaggero.it/articolo_app.php?id=39061&sez=HOME_NELMONDO&npl=&desc_sez=

****************************************************************
****************************************************************

Rocky Balboa (), Philadelphia Commentatore certificato 07.06.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento

La Comune n. 170 dedica ad una riflessione d’assieme dopo le elezioni amministrative e in prossimità dei referendum – per 4 sì – un inserto speciale e l’editoriale, di Giovanni Pacini: “La gente comune tra astensione e voto contro il governo. Disorientati e vincenti?”
Per ricevere copia omaggio: tel. 055295164 lacomune@socialismorivoluzionario.it

Anna Bisceglie 05.06.11 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Noi ci saremo!! Per il SI che abroga. Per il NO indiretto al Governo Berlusconi.

--
Please visit: http://www.prestocheetardi.it

Sonia Ricci 03.06.11 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Proposta di manifesto per il referendum:

Volete che il nostro futuro e quello dei nostri figli sia deciso da questi politici?
Diamo un segno di democrazia vera: tutti al referendum per decidere noi!!! 

È elementare ed essenziale, ma credo efficace Il comportamento dei nostri rappresentanti sono sotto gli occhi di tutti, l'importanza dei quesiti anche

Daniele varanini 26.05.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Leggete il "fatto quotidiano" unico giornale libero e non finanziato che si sostiene con le vendite.Sul "fatto" troverete l'inserzione di AltroConsumo per l'adesione alla Class Action per il danno causato agli abbonati Rai per il mancato rispetto dei doveri di pluralita' e imparzialita'.
Chiediamo anche la condanna per i dirigenti Rai che non stanno rispettando gli obblighi di legge sui referendum sul nucleare, acqua,legittimo impedimento.Andiamo a votarli in massa.

Ferraro antonio 11.05.11 18:02| 
 |
Rispondi al commento

scusami beppe, mi risulta sia stata proposta una CLASS ACTION da altroconsumo,contro le violazioni Rai del contratto di servizio pubblico alla quale pare abbiano gia'aderito 11000 abbonati e che chiede un RISARCIMENTO per nn aver rispettato gli obblighi di un informazione obbiettiva,,imparziale,equilibrata.Vale la pena di passareparola N0000??? informazioni sul sito di altroconsumo

valeria margonelli 11.05.11 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ormai il tuo blog è un delirio. Sopratutto da tutti quelli che vi scrivono. Siete tutti contro i partiti in genere ma non vi sapete proporre come un punto di riferimento. Mi viene il dubbio che siano più quelli di forza italia che ci scrivono per screditare i partiti di sinistra che i tuoi stessi seguaci. Inoltre vi scagliate contro la Melandri in quanto donna ne fate il capro espiatorio di tutti gli assenteisti del parlamento. Siete tutti maschilisti e e non ti accorgi che ti stanno manovrando a tua insaputa. Ci hai mai pensato? buon lavoro!

maria gavina fadda 10.05.11 08:10| 
 |
Rispondi al commento

ALLARME REFERENDUM

Se ci fosse un ufficio legale 5 stelle, sarebbe un'ottima occasione per fare una causa coi fiocchi alla RAI per inadempienza ai suoi obblighi istituzionali.
Leggete, meditate e diffondete.

"Ciao a tutti,
confermo la necessità di questo passaparola, aggiungendo che si tratta di informazione per ri-affermare i diritti costituzionalmente garantiti . Il dramma è che sembra la maggior parte della popolazione non sia consapevole di quanto sta avvenendo.
Quello che Vi porto è solo un piccolo esempio. Sono una ricercatrice, mi occupo di diritto ambientale e di risorse idriche. Ieri mattina dovevo intervenire ad un programma RADIO RAI (programmato ormai da due settimane) per parlare del referendum sulla privatizzazione dell'acqua e chiarirne meglio le implicazioni giuridiche.
E' arrivata una circolare interna RAI alle 8 di ieri mattina che ha vietato con effetti immediati a qualunque programma della RAI di toccare l'argomento fino a giugno (12-13 giugno quando si terrà il referendum), quindi il programma è saltato e il mio intervento pure.
Questo è un piccolo esempio delle modalità con cui "il servizio pubblico" viene messo a tacere e di come si boicotti pesantemente la possibilità dei cittadini di essere informati e di intervenire (secondo gli strumenti garantiti dalla Costituzione) nella gestione della res publica. Di fronte a questa ennesima manifestazione di un potere esecutivo assoluto che calpesta non solo quotidianamente le altre istituzioni, ma anche il popolo italiano di cui invece si fregia di esser voce ed espressione, occorre riappropriarci della nostra voce prima di perderla definitivamente.
Il referendum è evidentemente anche questo!
Mariachiara Alberton"

Ennio R., Roma Commentatore certificato 09.05.11 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Sostenere che "nessun partito vuole i referendum" mi ferisce sia come militante della federeazione della sinistra che come partecipante del forum sull'acqua... le firme le abbiamo raccolte noi stiamo facendo dibattiti e incontri con la gente, volantinaggi, i nostri candidati inseriscono le questioni referendarie sul proprio materiale elettorale. In questi mesi ho avuto contatti con amici del SeL dell'IdV e di moltissimi altri partiti che stanno facendo esattamente come noi, lei conosce i nostri militanti signor Grillo? Li conosce tutti? I "partiti", questi mostri che si ostina a dipingere alla gente, sono fatti di persone (non solo di politici ma di persone) che credono in quello che fanno... non sono solo dei fessi che passano 5 anni a grattarsi la testa e poi delegano il primo fessacchione straricco a rappresentarli in parlamento... io credo nella gente e, senza troppi peli sulla lingua, non credo in lei e nei suoi deliri, anche se inizialmente devo dire che ha contribuito molto al risveglio delle coscienze della gente. Ma sono comunque contento di informarla che il mondo e la politica sono molto migliori di come pensa lei.

PS
Grazie per toglierci delle speranze di buttare fuori la Moratti da Milano.

maurizio mozzoni 09.05.11 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Anilo, dov'erano i parlamentari dell'Italia dei valori?? in queste occasioni ci si presenta con la febbre a 40° , ogni tre x due mancano persone di cui nessuno sa niente .
Io nn mi faccio rappresentare da questa gente , io vado a lavorare tutti i giorni x moooolto meno!!!!

flavio 08.05.11 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti avevo inviato una email per spiegarti l'assenza dell'onorevole Samperi i giorno della votazione per l'accorpamento, assenza obbligata dai medici per un trauma cranico commotivo e mi dispiace di non aver avuto risposta.
E mi dispiace, da vero sostenitore del Movimento 5 stelle, non aver avuto risposta e di vedere la foto di Samperi sul volantino, sapendo personalmente che lei era impossibilita al di fuori dalla propria volontà.
Spero sia possibile ricevere un chiarimento sulla vicenda, conoscendo la serietà, come spesso tu stesso hai messo in evidenza a proposito di questa onorevole sul tutto stesso blog.
Buona campagna elettorale

Giovanni Alfieri 08.05.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento

LISTA CIVICA GRILLO BOLZANO SOSTIENE CASA POUND

Volevo segnalare il comportamento della lista civica 5 Stelle - Beppe Grillo di
Bolzano.
Di fronte al rifiuto della maggioranza comunale di iscrivere all'albo delle
associazioni culturali l'associazione "Casa Italia" legata a Casa Pound Italia,
i 2 consiglieri comunali eletti nella lista Grillo sono usciti dall'aula
consigliare assieme a tutta l'opposizione di destra.
Nel sito di uno dei due consiglieri, la motivazione del comportamento.

http://claudiovedovelli.wordpress.com/2011/04/01/%e2%80%9c-siete-andati-tutti-
fuori-tema%e2%80%9d/

VINCENZO 08.05.11 13:25| 
 |
Rispondi al commento

vorrei dire ad Anilo che il fatto che non sono stati sanzionati gli assenti è un errore imperdonabile da parte dell'italia dei valori;da parte del PD meno elle è connivenza 10 assenti sono troppiiiiii! Che vergogna che schifo

fiorella ., perugia Commentatore certificato 08.05.11 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..come è possibile che la melandri non sappia di una votazione così importante che tra l'altro avrebbe fatto non solo vincere i referendum ma anche fatto risparmiare centinaia di migliaia di euro agli italiani...la melandri è un esempio di inutilità politica come lo è quasi tutto il pd..siete ormai morti fuori e nell'anima...

gaetano r., monteveglio (bo) Commentatore certificato 08.05.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento

parlo come madre mio figlio a scuola il primo quadrimeste andava male prendendo di esempio dei bambini che sono stati promossi l'anno scorso pur non avando buoni voti come lui per fare la classe.
nel secondo quadrimeste sta portando a ca voti come otto,sette ecc..... ma gli iegnanti dicono che è immaturo. lui sta studiando e tanto allora quali sono i parametriche un insegnante devvalutare nella scuola? Premesso il prmo quadrimeste aveva problemi di salute infati è stato ricoverato al'ospedale e gli hanno riscontrato la malattia di Berger avendo sbalzi di pressione.secondo voi cosa dovrei fare? pare che l'anno scors non avendo bocciato chi vevano bocciare smbra che ora devon per forza boccie qualcuno mi sembr più una manovrpolitica della suola ritengo chquasto non sia giusto e si parla di uole pubblica i questo caso. la politica può decire del futuro i nostri figli? io dico di no
psicologicaente secondo vo mio figlio come crediate che prenda la notizia? una mamma molto delus dal sistema.

Cecilia Martinelli 08.05.11 10:30| 
 |
Rispondi al commento

S.O.S. Unesco Dolomiti - STOP Tunnel Cortina-Marebbe

I comuni di Marebbe e Cortina d'Ampezzo hanno speso oltre 20 mila € per progettare un tunnel stradale di 8,1 km attraverso il parco naturale Fanes-Senes-Braies ed il parco delle Dolomiti Ampezzane. Un'assurda iniziativa ed un vergognoso affronto allo spirito dell'UNESCO.
Ha dell'incredibile il fatto che la proposta dell'inutile strada e galleria attraverso i parchi è venuta proprio da uno dei parchi stessi. Precisamente dal presidente del comitato di gestione del parco Fanes-Senes-Braies (che è un organo della Provincia autonoma di Bolzano). Altrettanto incredibile è il fatto che i sindaci dei due comuni abbiano accolto questa assurda proposta, dimostrando con ciò il loro totale disinteresse per la salvaguardia dei loro parchi naturali, siti Natura 2000 e patrimonio naturale dell'umanità. Con ciò si avverano pienamente i timori di sfruttamento economico dell'attributo UNESCO, sollevati dagli ambientalisti. In attesa della realizzazione del folle progetto (che speriamo non avvenga mai), 10 giorni fa l’amministrazione del parco Fanes-Senes-Braies ha mandato le ruspe della Provincia a Pederù, proprio nel punto di partenza della galleria, in pieno parco naturale. Le ruspe rompono la coltre verde della malga per creare un megaparcheggio per ca. 300 auto, lungo circa 230 m e completo di rotonda per i gli autobus. La tariffa giornaliera del parcheggio è di 7 €, più del doppio della tariffa normale.
Fermiamo questi scempi ambientali e queste speculazioni a danno della natura e dei cittadini. Da S.O.S. Unesco Dolomiti - STOP Tunnel Cortina-Marebbe

Richard Clara 08.05.11 06:42| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna mobilitarci tutti per votare il referendum. Gli italiani devono sapere l'imbroglio che stanno facendo questi giocolieri con i nostri sentimenti e, non solo ma prendendoci per il c...con il fatto delle emozioni che abbiamo avuto per la tragedia del Giappone! Imbecilli, da anni che non vogliamo il nucleare e vogliamo l'acqua pubblica e tante cose pubbliche lasciate in balia dei tagli! Loro devono curarsi il cervello, noi siamo capaci di intendere e volere in ogni momento Ma chi è il nano dai tanti poteri? Ora vuole fare anche lo psicanalista? Ipocriti tutti! E andate a fare in culo mercenari di m.

maria rosaria marchetti 07.05.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento

E' appena il caso di far presente che i partiti non esistono più. Non c'è destra sinistra centro sopra e sotto. Non ci sono più schieramenti di nessun genere. Quelli che si definiscono di sinistra sono solo al soldo dell'innominato. Spero solo che alle prossime amministrative i Grillini riescano a fare un colpo di "illuminazione" nelle menti bacate e atrofizzate degli italiani.

maria barberio 07.05.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento

...ora dico per mandare una scema cosi a premere un cazzo di pulsante al posto nostro, non potevamo votare direttamente noi su internet?


Le solite facce come il culo, pulite come la merda!

GIUSEPPE F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.05.11 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè Grillo continui a dire menzogne. Perchè ti comporti come un Gasparri qualsiasi. Come puoi iniziare questo post con: "Nessun partito vuole i referendum".
Ti dovresti vergognare per la disinformazione. Le firme per il referendum sulla privatizzazione della gestione dell'acqua sono state raccolte dal Forum. Mentre le firme relative ai referendum sul nucleare e sul legittimo impedimento, sono state tutte, dico tutte raccolte da Italia dei Valori. Per cui affermare che tutti i partiti non vogliono i referendum è una minchiata degna dei maggiordomi berlusconiani. Perciò, caro Beppe Grillo, prima di scrivere queste menzogne, pensaci due volte, se continui con la solfa che i partiti presenti in Parlamento sono tutti uguali ovviamente dandogli un'accezione negativa, perderai la credibilità guadagnata in tanti anni di battaglie civili.

Anilo Castellarin 07.05.11 18:10| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
TUTTO A COSTO DI INTRALCIARE IL REFERENDUM,FACCIAMEGLIELA PAGARE CARA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 07.05.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento

...chissà perchè non sanno mai niente, ma state tranquilli che se c'è da aumentare stipendi e privilegi son tutti daccordo...
2 legislature e a casa.... che fai bene o che fai male dopo 2 anni, come dice giustamente il beppe, a casaaaaaaaaaaaaaa..
....basta con i vizzi della politica....


come esclama grillo:

-"..ma che caz...??"


lo scudo fiscale passò perché mancavano deputati della cosidetta opposizione, lo stesso dicasi per l'accorpamento... Le nostre brave mamme hanno impiegato 9 mesi per darci un cervello e le insulteremmo gravemente se facessimo finta che non funziona... Questa pseudo-opposizione non merita di essere intervistata e ascoltata. Adieux M.me Melandri.

gigi di marco Commentatore certificato 07.05.11 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Mettere anche l'IDV nel calderone dei partiti che vogliono uccidere il referendum secondo me è una sciocchezza assoluta. D'accordo sul fatto che 2 deputati mancavano... ma da qui a dire che anche l'IDV sia in "complotto" contro il referendum... Forse sfugge l'idea che senza l'Italia dei Valori quel referendum probabilmente non si sarebbe nemmeno fatto... Secondo me non si puo' fare di tutta l'erba un fascio... Condivisibile o meno, questa è la mia opinione.

Alessandro Fattori 07.05.11 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori