Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Occidente con licenza di uccidere


Libia_bombardamenti.jpg
"Mi sembra che si sia scatenata la caccia all'uomo. Prima è stato ucciso Bin Laden e ora tocca a Gheddafi che viene bombardato ogni giorno nella speranza che crepi come un cane. Nel frattempo sono morti il figlio di Osama, il figlio di Gheddafi e suoi tre nipoti, uno di pochi mesi. Mubarak e Ben Alì sono ancora vivi perché hanno avuto l'accortezza di farsi da parte da soli. Ora forse toccherà a Assad in Siria e poi a Ahmadinejad in Iran. L'Occidente e la sua stampa plaudono agli interventi senza vergognarsi. Di qua c'è il Bene e di là il Male assoluto che va bombardato e ucciso senza pietà e senza un pubblico processo che faccia emergere le responsabilità dei capi di Stato occidentali." Armaduk, Perugia

13 Mag 2011, 22:23 | Scrivi | Commenti (37) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Vi siete accorti che ieri la Israele ha ammazzato 20 palestinesi che manifestavano contro un'occupazione che dura da oltre 60 anni? Chissà che ne pensa la signora Santanchè che contesta le bandiere di Hamas...

stedo54 16.05.11 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Se ammazzano amhan... Dell Iran non vedo questo problema visto il personaggio da islamico folle che e' sveglia non e tempo di grandi ideali d amore e di buonismo

Alessandro di Leo 15.05.11 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OSAMA E' MORTO: DISPERAZIONE DI BERLUSCONI...NON POTRA' MAI BACIARGLI LA MANO!
Guido Imanon- Pino Torinese

guido imanon 15.05.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Siete proprio tutti indottrinati e ipnotizzati dai mezzi di comunicazione
Il messaggio di Grillo è molto chiaro.
Stanno uccidendo i dittatori del mondo senza fargli un processo in nome della giustizia per evitare che questi parlino.
Se facessero un regolare processo si scoprirebbe che non tutte le colpe che il modo occidentale gli attribuisce sono loro.
Uccidendoli in nome della giustizia si lasciano impuniti i veri capi terroristi, quelli che fino all'altro giorno li appoggiavano e li armavano. Le vere menti che hanno fatto grandi crimini e li hanno attribuiti ai dittatori.
Non vi siete resi conto che tutti i crimini degl'ultimi anni erano attribuiti ad Osama Bin Laden ? non vi è venuto il sospetto che non tutti i crimini fossero sui, ma che era comodo che li avesse fatti lui per giustificare le guerre che hanno ucciso più innocenti che quelli dell'11 settembre ?
Non capite che il gioco di potere che c'è stato sotto e ha manovrato i dittatori ha ucciso più dei dittatori stessi e che le vere menti vengono premiate con il nobel e non pagheranno mai per i crimini commessi ?
Ogni uomo ha diritto di un processo anche solo per capire la verità, spesso i dittatori sono solo il braccio di potenti che li manovrano.
Ricordate Saddam Hussein ? hanno ingaggiato una guerra per uccidere il dittatore con le armi di massa, poi non le hanno mai trovate queste armi
Lo hanno processato e alla prima accusa di morte lo hanno ucciso, il processo era appena iniziato, ma non si voleva far sapere che non tutte le stragi attribuitegli erano sue. Sono così morte migliaia di persone e i veri responsabili fanno la bella vita e nemmeno la storia gli individuerà, perchè chi sapeva è stato ucciso in nome della giustizia
Prima bisogna trovare la verità e tutta la verità individuando tutti i veri colpevoli e non fermarsi all'apparenza


Matteo Pietri Commentatore certificato 15.05.11 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Signor Schanzer, Lei, prima di dare del "troll" a una persona che conosce, perché non risponde a questa domanda (mettendo da parte le sue ideologie pseudopacifiste): le sembra eticamente giusto che il regime di Assad mandi l'esercito a sparare contro i civili che si oppongono alle sue malefatte? Cosa farebbe lei, se La Russa ordinasse di sparare contro la sua casa, perché lui è politicamente opposto a lei? Per caso sarebbe sufficiente sbandierare la bandieta bianca, rosso o quello che sia? Qui, secondo me, il "capitale" suo e mio centra poco. Anzi, Assad sta difendendo il suo capitale politico e materiale e di quello del suo popolo non gliene frega un caxxo.

Carmelo Di Stefano 14.05.11 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che schifo questi commenti .
Di fronte alla legge della bomba ed alle sue conseguenze sulla nostra vita...che non ha piu' senso , speravo di sentir difendere valori , etica , leggi ....invece si difende il diritto dei capitalisti di uccidere chiunque non stia al loro gioco . Quale qualita' di vita e' possibile se si applica la legge della bomba invece di qualcosa di piu' evoluto ? Non avete capito che i cattivi sono tra di noi e non sulla costa sud del mediterraneo ?

Marco Schanzer 14.05.11 16:15| 
 |
Rispondi al commento

mi sembrerebbe che sia l oriente cha ha il diritto di uccidere ..piu che l occidente
il genocidio dei armeni da parte delle milizie islamiche della turchia) GIOVANI TURCHI..(impunito)
1500000 di donne e vecchi e bambini

il genocidio che viene perpretato nei paesi islamici per fini religiosi
arabia saudita .iran, packistan,agfanistan
IN MOLTI PAESI ISLAMICI DEL AFRICA MUSSULMANA ESISTE ANCORA LA SCHIAVITU PER FINI RELIGIOSI
E IL DIRITTO DI UCCIDERE IMPUNEMENTE SE NON SEI MUSSULMANO

il genocidio per fini politici da parte del partito comunista cinese

e tanti altri altri

e stranamente gli attivisti CONTRO LA PENA DI MORTE NON MANIFESTANO MAI CONTRO QUESTI PAESI
MA SOLO CONTRO I PAESI COME GLI USA CHE LA PENA DI MORTE LA DANNO SI...MA SOLO DOPO UN REGOALARE PROCESSO
...

stefano b., rovato Commentatore certificato 14.05.11 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Non mi pare che si parli di sant'uomini. Nemmeno possiamo ipotizzare "un processo".
Se l'ONU ha un senso, e deve assolutamente averlo, allora le decisioni prese vanno pure perseguite, altrimenti ci lamenteremmo del solito immobilismo ONU. Pertanto, pur non avendo noi uomini politici che meritano il nostro benché minimo rispetto, ritengo quelle figure ancor più di scarso valore. E prima cesseranno di esistere meglio sarà per tutti.

Oreste Capuano 14.05.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHISSA'SE ALCUNI POTENTI SI RICORDANO MEZZA AFRICA CHE STA MORENDO DI FAME!!!!!!

cristina ., como Commentatore certificato 14.05.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è occidente contro oriente, è denaro contro denaro, potere contro potere con ultimo scopo sempre il denaro. La gente, i cittadini dell'una e dell'altra parte non c'entrano niente, sono solo le pedine. I potenti d'oriente hanno la colpa di manovrare enormi ricchezze derivanti dal commercio dell'oro nero tenendo più o meno affamata e sotto scacco della religione la propria popolazione, mentre i potenti dell'occidente hanno la stessa colpa per il commercio del petrolio che ognuno si vuole accaparrare coprendolo con l'ipocrisia di portare la democrazia. Finiti questi pseudo dittatori, le popolazioni sia occidentali che orientali rimarranno sempre e solo pedine ma si sarà alimentato l'odio reciproco.

Nadia 14.05.11 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

concordo.
a volte penso in piccolo, non in grande.
in piccolo: se uno stato e' realmente democratico al suo interno non dovrebbero esistere tante ingiustizie a tutti i livelli.
se uno a casa propria non e' in grado di gestirsi su piccola scala, come puo' gestire altri su grande scala???
ammesso che sappia farlo, prima di dedicarsi all' uccisione di dittatori si preoccupi di saper gestire i piccoli grandi criminali al proprio interno.....

cristina ., como Commentatore certificato 14.05.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento

E' vero !
L'occidente ha il diritto di uccidere al di là di ogni immaginazione e di ogni legge di giustizia umana e naturale. La sua bandiera è l'ipocrisia più spinta e la sua arma è l'informazione tradizionale usata sempre e solo come propaganda ( ed in "mezzo" ci metto anche la scuola , la scienza e la cultura ).
Quando si vedrà la vera realtà senza i "media" ( che mediano ancora molto bene, purtroppo )per troppi sarà devastante.
Buongiorno.

Alina F., Varese Commentatore certificato 14.05.11 11:10| 
 |
Rispondi al commento

è una vita che noi paesi occidentali sosteniamo e contribuiamo il nascere di queste dittature,facciamomo accordi economici e commerciali e baciamo perfino le mani dei tiranni per comprarci la loro simpatia, noi siamo complici delle persecuzioni e delle sofferenze di milioni di persone, se non fosse stato per il coraggio di tanti giovani che con dignità e speranza sono usciti nelle strade a protestare contro chi li sottomette, noi occidentali evoluti avremmo continuato con i nostri sporchi accordi, quanta ipocrisia c'è in noi occidentali ed ora eliminiamo senza pietà coloro che hanno riempito le nostre tasche (non le mie sicuramente) ma certamente di faccendieri corrotti e uomini senza scrupoli di ogni genere.

michele nadile 14.05.11 10:18| 
 |
Rispondi al commento

spett grillo mi farebbe piacere che oltre ai tantissimi problemi che tratti una volta si possa parlare della impreparazione e comportamenti arroganti dei funzionari delle agenzie delle entrate. che in barba a qualsiasi contradditorio accertano e costringono specialmente gli anziani a sostenere enormi spese per avvocati e la perdita di tempo che puo' arrivare a decenni
grazie
vespo salvatore

salvatore vespo 14.05.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Nn facciamo santi ne diavoli quì si tratta di soldi, per natura per fare soldi il sacrificio é d'obbligo, facile facile: saddam e simili hanno il petrolio, il mondo ha ancora bisogno del petrolio che saddam e amici ci d'hanno in cambio di..... Ma ogni mese(si) ci sono aumenti ecc. Quindi saddam ecc. Chiede di più,gli accordi nn erano questi quindi guerre ecc. Poi 1000 o 200000000 di vite umane che nn ne possono nulla..... Be era compreso nel contratto iniziale e quì arrivano notizie fasulle per nn dire verità che tutti sanno ma che ignorano. Signori per i soldi ci uccideremo piano piano

alessandro nardella 14.05.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Dove sta il bene e dove sta il male lo decidono i grandi media controllati dai padroni dell'occidente. Sono loro che descrivono la realtà e che ci fanno sapere chi è buono e chi è cattivo.
Se per ipotesi l'Italia decidesse di averne piene le scatole di guerre ed eserciti, uscisse dalla Nato e desse il benservito alle basi USA ed alle loro bombe si può scommettere che prima o poi si entrerebbe nella lista degli stati canaglia pure noi, con qualche emergenza umanitaria da "curare" con urgenza.

roberto g 14.05.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo e' vero stanno bombardando indiscriminatamente, lo sanno che Gheddafi non e' più in Libia, non credo sia così stupido, quindi si sta' uccidendo solo militari e civili inermi, poi dicono che uccidono per la pace, io dico che si uccide perche' si e' assassini, ci sono forme politiche e meno cruente per dare democrazia e libertà ai popoli, forse e'vero che le guerre e le epidemie sono utili per sfoltire la popolazione mondiale.

Arturo Ganguzzi 14.05.11 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Cio' che dice il Sig.Armaduk e' frutto di una sua opinione nata da un esame molto superficiale. Che piaccia o meno, il mondo occidentale cosi' come era conosciuto, e' morto l' 11.09.2001; e'subito nato un nuovo mondo, che ora e'ancora bambino, non sappiamo bene dove andra'e cosa fara'di preciso, per esempio adesso sta regolando alcuni conti sospesi con dei dittatori pecorai. Quello che temo io e' che verra'anche il turno di Ahmadinejad, nel senso che dovra' lasciare il suo posto, spero che la CIA trovi il modo di eliminarlo senza trascinare l'Occidente in una guerra, che pero' potrebbe essere benissimo combattuta in mancanza di opzioni; in quel caso, sarebbe un conflitto non tanto contro una nazione ma contro un Dio, sostenuto da una casta di barboni. Si vis pacem para bellum, lo dicevano anche gli antichi latini; l'aquila USA in una zampa ha un ramo di ulivo, la pace, nell'altra un mazzo di fulmini, la guerra. Forse riuscira' meglio il Papa con il suo progetto di riunire sotto uno stasso tetto (il suo) le tre grandi religioni, almeno la loro parte moderata, perche'in vero Dio, lo stesso Dio ha avuto tre nomi e tre bandiere, troppe.

Lucius Tacitus 14.05.11 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi l'ha detto che Gheddafi era un dittatore sanguinario? Noi? Gli USA? La Francia? Ah, beh, allora. E l'Italia che per anni ha fatto e ha continuato a fare affari con Gheddafi cos'è? L'Eni, la Fiat, Unicredit, Impregilo, cosa sono? Complici? Perché non bombardare l'Italia, allora? Forse perché la Libia aveva riempito di soldi i forzieri d'Europa mentre l'Italia ha venduto solo debiti? Meglio essere uno stato indebitato, allora, almeno non ti bombardano per beccarti i tuoi soldi. Ma poi siete sicuri che in Libia si stesse così male? Si sta peggio ora in Grecia, ve lo assicuro e se continua così staremo molto peggio anche in Italia, che da questa storia della Libia ne avrà solo cnseguenze negative sul lungo - si fa per dire - periodo. Intanto i nostri lavoratori in Libia hanno dovuto abbandonare le loro sedi. Su O(s)ama non mi pronuncio neppure, il Web è pieno di articoli, basta avere la voglia di leggerseli abbandonando le versioni ufficiali, che in un secolo di storia italiana dovremmo aver capito che non sono poi così attendibili. E vorrei aggiungere che "le colpe dei padri non debbono ricadere sui figli". Stiamo diventando atei e senza dio. Stiamo uccidendo con i droni gente innocente. Ha fatto più morti civili l'occidente in questi dieci anni di guerre che la presunta AlQaeda negli attentati. Dov'è la nostra anima cattolica? Ora anche un cristiano deve essere tacciato di comunismo se prova pietà? PIETA'??????? Se venisse Gesù ancora lo metteremmo in croce.

daniele borriero 14.05.11 06:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ....ti ammiro, per il coraggio che hai. Dire direttamente quel che si pensa e senza tanti peli sulla lingua non è poi da tutti. Però ...sai, qualche volta mi sembra che esci un tantino dal binario.

Veramente, a volte non capisco proprio come ragioni, fai certi ragionamenti che non so.

Ma ti rendi conto di chi stai prendendo le difese ?
Non farai mica parte anche tu di quelli che davano la colpa ai pescherecci siciliani, dopo che le motovedette Libiche li hanno traforati per bene a colpi di mitragliatrice ?

Ma come, io pesco e tu mi spari ? Così, ...addirittuara poco dopo che il governo Italiano aveva stabilito il patto di amicizia tra Italia e Libia ?

Scusa, ma non hai ancora capito chi è e com'è fatta la gente come Gheddafi ?

E tu difendi pure quella tacca di gente lì ? Scusa eh, ma stai perdendo punti... e tanti anche.

Stammi bene. Moreno

Moreno Tonazzo 14.05.11 01:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci vogliono i tribunali per gidicare non la giustizia sommaria che non ci rende diversi dagli assassini.Come siamo piccoli ed ignoranti,e al male vogliamo rispondere con altro male.stupidi senza testa!

rudi miorandi 14.05.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

a me invece mi sembra che nel tuo post
Ci sia grandi PREGIUDIZI CONTRO L EUROPA COLPEVOLE DI OGNI MALE...
mi ricordi i gruppi di sinistra che gridavano giu le mani dal vietnam (1968) contro gli usa
e MA poi tutti zitti quando l urss invase l agfanistan nel 1980
2 PESI E 2 MISURE
quelli che considerano hitler il cattivo (36milioni di morti)
E STALIN IL BUONO CON...82MILIONI DI MORTI
.... PER QUALCUNO LA MATEMATICA E UN OPINIONE
saddam era un assasino e dittatore ed e stato GIUSTIZIATO
osama bin laden ERA UN ASSASSINOE ED E STATO giustiziato
se poi domani gheddaffi sara
GIUSTIZIATO ANCHE LUI
sara meglio per tutti

gheddafi per chi non lo sa e un DITTATORE ASSASSINO DELLA SUA GENTE
NON ELETTO E USURPATORE DEL DIRITTO
inianelabile DEL POPOLO di decidere del proprio futuro

posso concordare con il fatto che dovrebbe essere giustiziato dalla sua gente E NON DA TERZI

ma ricordati che il terrorismo
che colpi l europa di tanti anni fa
come il caso lockerbie anche le vittime
pretendono E HANNO DIRITTO ALLA GIUSTIZIA
MA SCUSA
perche dovremmo piangere i figli uccisi di tali mostri
che nel caso di gheddafi e osama
e saddam NON ERANO CERTAMENTE INNOCENTI
forse
IL PICCOLO NIPOTE DI QUALCHE MESE
ma non m,i pare che GHEDDAFI
si preocccupi di non amazzare
i piccoli dei insorti quando ordina di
BOMBARDARE le citta rivoltose
NON MI PARE CHE LE VITTIME DELLE STRAGI DI GHEDDAFI SIANO STATE PROCESSATE PUBBLICAMENTE

non mi pare che mussulini fu processato da un tribunale
fu processato da una parte politica eche non rappresentava l italia
EPPURE NESSUNO SI LAMENTA PER COME FU ...ASSASSINATO(GIUSTIZIATO)
riguardo alle responsabilita occidentali
forse hai ragione visto che hanno permesso che restasse al potere per anni nonostante le aggressioni terroristiche verso l europa

PS SEI SICURO DI NON ESSERE UN ALTRO FIGLIO SEGRETO DI GHEDDAFI????
NE PARLI COME UNA VITTIMA E NON UN DITTATORE

stefano b., rovato Commentatore certificato 14.05.11 00:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
ADESSO CAPISCO IN RAZZA DI MARE DI M...A E' GHEDDAFI,SOPRATUTTO DOPO AVER FATTO GLI ALTARINI CON I NOSTRI DIPENDETI,CHISSA' CHE IL PROSSIMO CHE VOLGIANO TIRARE GIU',ANCHE A CANNONATE,IL NONNO PSICONANO
ALVISE

alviseafossa 13.05.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Assad mi fa molta paura, il prossimo bombardamento dovrebbe toccare a questo criminale che manda l'esercito a uccidere i suoi cittadini. Ma vi sembra normale un presidente del genere?

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 13.05.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh, far fuori il presidente dell'Iran sarebbe un servizio all'umanità. è un pazzo, un mostro, una specie di Hitler, di Stalin. se gli USA lo fanno fuori mi faccio americano.

D G 13.05.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori