Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Movimento 5 Stelle sopra e oltre


M5S sopra e oltre - Beppe Grillo
(5:25)
ms5sopraeoltre.jpg


"Siamo a Parigi Montmartre, Jean Claude, Jean Pierre si chiamano tutti così, siamo con il meet up di Parigi, ragazzi splendidi, hanno organizzato un convegno ieri sera sull’acqua pubblica che qua hanno resa pubblica dopo anni di impero della Veolia, è venuta la Vicesindaco di Parigi a parlare, una ragazza splendida, abbiamo fatto un’intervista che manderemo in onda. Da Parigi sembra tutto così un po’ offuscato, devo debuttare in teatro stasera, però stavo leggendo un po’ di cose, abbiamo fatto una roba… Sto leggendo due commenti e il più normale è: "Ahhhhh!!!", è una roba incredibile. Signori abbiamo messo in crisi, come era d’altronde l’intento, questa politica ormai fumosa, finita, che non dice più niente. Voglio rivolgermi e ringraziare chi ci ha dato il voto, vi ringrazio con il cuore, ma non pensate di averci delegato a fare qualcosa, vi siete autodelegati, vi siete dati il voto, avete messo uno di voi, un cittadino dentro il Comune, quindi adesso dovete lavorare in nero perché non vi paghiamo, quindi tutto in nero, è bellissimo, per fare progetti da mettere dentro il vostro Comune, avete un cittadino che è dentro, che ha due funzioni: quella di essere un terminale di un social network dei cittadini fuori e della Rete, che fa la sentinella, fa il disinfettante, mette fuori tutti i documenti pubblici, saranno veramente pubblici sulla Rete e conseguentemente sarà anche un terminale della Rete, un punto della Rete dove voi dovete progettare, voi, il taxista, il medico, il vigile, il cittadino normale darà delle indicazioni su come sarà la mobilità, come dovrebbe essere la sanità… sulle cose che vi riguardano.
Quindi abbiamo bypassato questi partiti morti, non siamo il terzo polo di nessuno, Casini, Fini, Rutelli, questi fantasmi… non ci aggreghiamo con nessuno, destra e sinistra sono la stessa cosa, che facciano Pisapia o Moratti sindaco, faranno sempre l’Expo e milioni di metri cubi di cemento, che ci sia Fassino, che è un dipendente di De Benedetti, sicuramente vorrà fare la Tav e fare degli inceneritori, quindi fanno finta di bisticciare poi sulle scelte sono identici, sul cemento, sul conflitto di interessi, sulla legge elettorale che non hanno detto niente che è una porcata vergognosa, sullo scudo fiscale.
Adesso nasce un nuovo scenario, ma vi voglio dare due dati perché è straordinario, quasi il 10% a Bologna, il 10% a Ravenna, il 15% a Rimini, il 5% a Torino, l’8% a Savona, ma ci sono delle cose meravigliose, Bovolone! Abbiamo un consigliere a Bovolone, abbiamo un seggio a Sala Baganza con il 9,58, a Rimini siamo all’11,5 %, Savona il 9, Siena siamo al 3,6. A Varese, siamo entrati con un consigliere, a Varese della Lega che è venuto il fotografo dell’Ansa e ha fatto la foto della piazza vuota, poi si è riempita ovviamente, ma lui ha mandato le foto della piazza vuota. In Veneto sono felice per gli amici veneti perché sono veramente straordinari, mi duole e abbraccio con forza i napoletani e i salernitani, il più bel gruppo d’Europa, sono meravigliosi, non ce l’abbiamo fatta, ma lì lo capiamo, sappiamo il perché, ex amici e Rete che non c’è, voto di scambio, è molto più difficile. Una cosa importante è che se andiamo a vedere quanto abbiamo speso a voto, sarà 50 centesimi, sempre campagne da cifre enormi, 300/400 anche mille euro, di soldi che ci avete dato voi, quindi siete gli unici al mondo, siete i votanti paganti e è una cosa straordinaria togliere i soldi alla politica, perché se togli i soldi alla politica diventa veramente gioiosa, brillante, appassionante e onesta.
vi abbraccio veramente e noi non siamo né a destra, né a sinistra, siamo già andati oltre!". Beppe Grillo

Spegniamo il nucleare

Spegniamo il Nucleare (Libro)

"Manuale di sopravvivenza alle balle atomiche" di Beppe Grillo
Acquista oggi
la tua copia.

17 Mag 2011, 15:43 | Scrivi | Commenti (1728) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Caro BEPPE sono uno dei tanti che si rallegra nel sentire e vedere cio' di cui sei stato capace di fare contro questa massa di parassiti che mi vergogno tanto di dire che "ci rappresenta" nemmeno per un granello di sabbia.Ti rappresento il mio commento con la speranza che se ritieni giusto mandi una e-mail per dirmi se sbaglio o no,ringrazio anticipatamente.L'ITALIA ha dato il consenso a questo individuo per governarci e lui che fa' per tutto ringraziamento propaganda in una sua TV,Italia1 o Canale5,che l'italiano operaio è un nulla facente e/o addirittura un parassita della societa' prendendo lezione dai suoi cugini leghisti che non sono italiani.La settimana scorsa la TV dell'individuo ha intervistato un imprenditore nordista il quale ha dichiarato di dare lavoro a una decina di indiani (non sono razzista)e che il lvoro svolto da questi poveri cristi è di mungere le vacche e tutto cio' ne consegue per la cura e pulizia degli animali.Il datorecon i fili ha detto che l'italiano questo tipo di lavoro non lo vuole svolgere xchè denigratorio.Ha asserito che paga regolarmente le ore lavorate pero' non ha menzionato di quantificare l'elemosina che fa a questi operai che essendo in terra straniera si fanno schiavizzare e lui ingrassa.Mi chiedo se è corretto che il rappresentante della nzione fa una propaganda cosi' vergognosa per dire che l'italiano non vuole lavorare.Desidero porre un'altra questione,perche' non si elimina lo scaricare l'iva a tutti indistintamente perche'non c'è pari opportunita',ed è risaputo che buona fetta di imprenditori con i soldi da pagare allo statoli scarica e se li spende a piacimento alla faccia di chi non puo' e portare le aliquote fiscali al 5%-10%-20% eè secondo me una possibilita' efficace contro l'evasione.Un detto in SICILIA dice"CALA CA' VINNI" ,traduco "ABBASSA IL PREZZO CHE VENDI".Spero che mi darai una risposta con una e-mail se sei daccordo o no su queste mie considerazioni.Grazie e Distinti Saluti ,GIUSEPPE.

giuseppe romano 12.09.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE MILANO NAPOLI CAGLIARI CI AVETE REGALATO UN SOGNO!ORA TOCCA A NOI,PARLIAMO CON IL NOSTRO VICINO E DICIAMOGLI CHE SE NON HA SOLDI NON BEVE PIU'.GUARDIAMO I NOSTRI FIGLI CHE VOGLIONO AVVELENARE CON L'ATOMICA E SPIEGHIAMO LORO CHE LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI,ANCHE PER I RICCHI! POPOLO DELLA RETE UNIAMOCI, ORA TOCCA A NOI E FACCIAMO VOTARE E VOTIAMO 4 SI AI REFERENDUM DEL 12 GIUGNO! ORA TOCCA A NOIIIII

isabella mistretta 30.05.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE POPOLO GRILLINO..MI AVETE REGALATO UN SOGNO..L'ITALIA MIGLIORE ! GRAZIE

isabella mistretta 30.05.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento

ho letto che a Milano siete tentati dalla scheda bianca,NON FATELO DIVENTEREBBE UN VOTO APPARTENENTE A CHI E' ALLO SPOGLIO CREDETEMI PIUTTOSTO NON ANDATE AL VOTO ..una mia amica scrutatrice ha visto mettere croci sulle schede bianche

isabella mistretta 28.05.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento

IL 13 FEBBRAIO SONO TORNATA IN PIAZZA DOPO 30 ANNI DALL'UNICA E SOLA VOLTA PERCHE' INDIGNATA,NON PER LA DIGNITA' DELLA DONNA,CHE MI CONQUISTO IN OGNI GIORNO DELLA VITA.HO TROVATO GENTE STUPENDA E UNA GRANDE SOLIDARIETA' CHE NON SENTIVO DA TEMPO.ORA ABBIAMO UN NUOVO 13 FEBBRAIO DI SPERANZA,QUELLA DEL CAMBIAMENTO,HO SEGUITO OGNI MOMENTO DELLE CAMPAGNE DI MILANO (IO PURTROPPO SONO IN PROVINCIA)VI DICO CHE PISAPIA NON E' COME LA MORATTI.VORREI COGLIERLA questa speranza,AIUTATECI GRILLINI MILANESI

isabella mistretta 28.05.11 23:05| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO : VORREI NON VERGOGNARMI PIU' DI ESSERE ITALIANA,PER CORTESIA POPOLO GRILLINO DI MILANO MANDATE VIA LA MORATTI E COMPAGNIA VI RINGRAZIO DI CUORE

isabella mistretta 28.05.11 22:53| 
 |
Rispondi al commento

SALDI!!! SALDI!!!

Affrettatevi sono iniziati i saldi di fine stagione!! Ecco alcuni anticipi:
- spostamento dei ministeri nel nord Italia
- chiusura dell’ecopass a milano

Altri ne seguiranno a brevissimo!!!!

Ma, attenzione il tempo corre! C’è solo una settimana di tempo per approfittarne …. poi, tutto come prima!!

Mr. Gnaws

p.s: vi rimando al mio blog: http://mrgnaws.blogspot.com/2011/05/saldi-saldi.html

Mr. Gnaws 23.05.11 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che a milano e napoli si possa votare i rapresentanti dell'oposizione non perche sono differenti dai bossi e berlusconi;ma con l'intento di trasformare il voto per far cascare il governo dei nani e dei ladroni.In questo modo potremmo dimostrare che l'aria sta veramente canbiando ,penso che se ci presentiamo in parlamento un 15% minimo lo potremmo fare,dimostrando che la fine di questi ladri sta arrivando al punto di arrivo.Dimostriamo che berlusconi e soci sono solo dei quaquaraqua.
La rivoluzione pacifica è in marcia è l'unico modo di essere solidali con i popoli del mediterraneo.Berlusconi deve fare la stessa fine dei suoi amici dittatori.Un abbraccio a tutti
quelli che lottano per affirmare la democrazia diretta.Filos

Montalto filomeno Luigi 23.05.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la campagna mediatica assurda tenuta dal governo e dalla Moratti cotro Pisapia, non avrei dubbi. Tutti a sostenere Pisapia. Il centrodestra e' nel casino piu' assoluto e sta inventando di tutto e di piu' raccontando palle.
Certo che se pero' vincesse il centrosinistra e qualora avesse delle idee concrete e sostenibili dal Movimento a cinque stelle sarebbe piu' difficile fare casino ed opposizione ma bisognerebbe lavorare e sostenerle. Nel caso invece rivincesse la destra allora e' tutto piu' semplice per fare opposizione. Tanto a Milano ci abito io, mica Calise che si e' candidato come sindaco di Milano e non ha la residenza a Milano.
Io vivo a Milano non Matteo Calise e la Moratti me la devo sorbire io come gli altri milanesi se rivincesse. Io ho sostenuto il Movimento a Cinque stelle ma giuto che se a Milano rivince la Moratti perche' Grillo ha detto di non votare, col cavolo che rivoto il movimento. Se il Berlusca grazie all'astensione del Movimento a Cinque stelle si riprende e prosegue nella devastazione, col cavolo che rivoto il movimento a cinque stelle. Eppure sarebbe cosi' semplice. Si mette in crisi il governo, si va alle elezioni anticipate (non ci spero in un governo tecnico che sistemi la legge elettorale perche' non credo nelle favole), e poi a questo punto si vota in massa alle politiche il Movimento a cinque stelle.
Se invece vincesse la Moratti a Milano e perdesse De Magistris a Roma, il Berlusca si riprenderebbe, governerebbe per altri due anni, e a questo punto essendo stato ferito completerebbe l'opera di distruzione di questo paese. Ed il movimento a cinque stelle sarebbe contento di aver previsto il deficit, la distruzione dell'Italia.
Io conto uno, io ragiono con la mia testa, non con la testa di Grillo. Qui mi sa che la gente ragioni ormai con la testa di Grillo, come la Santanche' con quella di Berlusconi ed i leghisti con quella di Bossi. Che tristezza... altro che uno conta uno... veramente triste e delusissimo.

af 23.05.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, credo che la sinistra abbia le sue colpe e che purtroppo ci sia sempre meno differenza tra centro-sinistra e centro-destra, ma ancora non sono tutti uguali. Dire che Pisapia é uguale alla Moratti è un'offesa all'intelligenza e in questo modo fai soltanto il gioco del Berlusca. Paragonare lo psiconano, che é un mafioso, piduista e affarista, a Vendola o ad alcuni esponenti 'perbene' del centro-sinistra (ancora ce ne sono, nonostante tutto) significa, soprattutto in questo momento, dare una grande mano a Silvio e soci. La verità é che vuoi annientare il centro-sinistra perchè è un concorrente politico, che ti prende la scena e diminuisce il tuo fatturato di comico/capo popolo.
P.S: A proposito mio zio dice sempre che i politici sono tutti uguali, fanno schifo e sono tutti ladri. Indovina per chi vota ? No Beppe, non vota per te.
Torna a fare il comico, anche se ormai non fai più ridere ma soltanto piangere.
Carlo

Carlo Ugolini 23.05.11 02:40| 
 |
Rispondi al commento

Come posso farVi avere un cv?

Fabio Colucci 23.05.11 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono ALDO da torino,38anni.Ho appena visto report su rai3 e mi son detto:il nostro paese e' per vecchi?Bene,allora xche' non metter loro a disposizione un giornalino autofinanziato gratuito?Visto che le info non arrivano a tutti via rete,allora diamo una mano a questi "anziani" a capire perche'il mondo giovanile sta per esplodere!Non e' un'idea utopistica!estrapolando dalla rete i fatti e le idee migliori,italiane e internazionali!PENSATECI!Anche se fosse settimanale e non quotidiano!i commenti li faranno loro!Grazie

aldo tosini 22.05.11 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre votato il M5* da quando l'anno scorso si è presentato alle elezioni, al ballottaggio a Milano voterò Pisapia. Però chiedo ai duri (di testa) e puri (nelle intenzioni ma non nelle azioni): se è vero che in politica non si può fare niente di diverso da ciò che è stato deciso nelle sedi del potere come è stato possibile che nascesse il M5*? e se tutti i politici sono uguali, allora un secondo dopo essere stati eletti anche i rappresentanti del M5* saranno come gli altri, come bossi, casini, berlusconi, bersani ecc. ecc.
Continuerò a votare il M5* perché condivido il programma e il metodo, ma se l'atteggiamento è quello che si sta delineando non ci vorrà molto perché dalla democrazia dal basso si arrivi a una aristocrazia; mi dispiacerebbe sinceramente votare il M5* turandomi il naso; lo ripeto: se ciò che conta sono le persone (da cui discende uni conta uno) non si può dire che la Moratti è come Pisapia, non so con che coraggio si può stare a guardare indifferenti il massacro che stanno facendo, non riesco a capire come si possa voltarsi dall'altra parte e lasciare che un tentativo di cambiamento, per quanto imperfetto, forse anche un po' compromesso e con molte contraddizioni venga ucciso in nome di un ideale; in fondo è sempre successo così: tutte le più grandi porcate e stragi di popoli sono state fatte in nome di belle ideologie o religioni.

Carlo S., milano Commentatore certificato 22.05.11 23:05| 
 |
Rispondi al commento

sono un dipendente dell'azienda ospedaliera san carlo borromeo di milano
e in quanto legato a un contratto con la suddetta non posso fornirvi i miei veri dati,pena il licenziamento.
vi illustrerò quanto successo in ospedale nei giorni scorsi per il caso della "tensione a milano" e se vi servirà per farne buon uso,avrò
fatto il mio dovere di cittadino italiano e di dipendente sanitario.

allora...ho assistito a una scena degna di sdegno (se mi consentite il gioco di parole) quando in ospedale è arrivato lo stato maggiore del governo
per la presunta aggressione da parte dei fan di pisapia.
infatti la signora che era caduta, alla visita e agli esami diagnostici effettuati,non aveva ASSOLUTAMENTE niente di rilevante ne tantomeno traumi di nessun tipo.
e invece sotto i miei occhi vedo medici sudare sotto lo sguardo del direttore generale mobilia,del sindaco moratti, dei la russa ecc , alla ricerca di una diagnosi
con cui giustificare un ricovero e una prognosi di 20-30 gg (prognosi che si ha solo con gravi FRATTURE!!!!!!), e continuare a sudare mentre reprimevano l'orgoglio deontologico della professione ricoverando la signora in medicina d'urgenza (un paziente normale deve anche aspettare 12 h per avere un posto letto)!!!

morale in nome di una campagna elettorale ormai ai colpi bassi, anche i giuramenti deontologici vanno a finire nell'ipocrisia assoluta della menzogna

in quanto mail anonima non aspiro a una presa in considerazione piena,ma tutto quello che vi ho esposto è facilmente riscontrabile con un qualsiasi controllo della cartella sanitaria del pronto soccorso o del reparto.

vergogna ingiustizia 22.05.11 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Paesaggistica
nel paese dove abito vige il vincolo paesaggistico, cimiteriale e delle belle arti, ciononostante il paesaggio all'interno del paese e dintorni è tempestato di baracche che certo non fanno pregio al paese, tantomeno le antenne che imperano, stile trofeo sull'apice di ogni casa, in basso in alto ecc.ecc. QUSTO è TUTTO LECITO quello di cui mi meraviglio è che sto pagando un canone telefonico chiamato Alice casa tale canone dovrebbe comprendere la trasmissione via cavo dei programmi televisivi e la fornitura di un decoder dedicato, ma telecom non sta adeguando il servizio per cui siamo costretti a tenere un'orrenda antenna, che riceve anche male, intanto nel mio terreno ci sono 2 alberi di querce, dovrò abbatterle, perché insistono sul cavo del telefono del paese appunto, ma non mi verrà rimborsato un centesimo. Non parliamo poi dei pannelli solari che sono banditi dai suddetti vincoli, ma le baracche e le antenne quelle sì vanno bene!(MA COME LE BARACCHE Sì E I PANNELLI NO?! MA CHE VI SCUREGGIA IL CERVELLO ALLA PAESAGGISTICA?!) Non c'è nemmeno il buonsenso di allacciare più cavi sulla stessa antenna, sarebbe di sicuro una bella miglioria, oltre a un cospicuo risparmio. Un saluto a tutti i grilli e speriamo che siano sempre di più!

virginia torna 22.05.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono un cantautore fiorentino e volevo partecipare al movimento contribuendo con una mia canzone. Il titolo, "C'E' BISOGNO DI NOI", la dice tutta sul contenuto.
Mi sono permesso di usare foto tue, del movimento e del tuo tour nelle piazze italiane che mi aiutassero ad accompagnare le mie parole. Il video è su you tube e su facebook.
Sarei felice potessi farla tua e sentire cantare nelle piazze del Movimento 5 Stelle C'E' BISOGNO DI NOIIIIIIIII!!!!!!!!!
Ascoltala almeno una volta...con il cuore come tu sei abituato a fare tutte le tue cose!
Grazie, Gianni.

p.s.
il link del video su you tube è http://lnk.ms/PBRVz

gianni salamone 22.05.11 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Perche' un parroco di Sestri Ponente e' in carcere ( meritato ) e Silvio no?
I loro reati non sono uguali ????/

Zen Eugenio 22.05.11 19:56| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo: il movimento 5 stelle è contro tutti ma non si può non appoggiare De Magistris a Napoli, dopo averlo sostenuto alle Europee, e Pisapia a Milano che dialoga anche con il Movimento e sostiene gran parte del Programma di Grillo.

Ciao a tutti.
Luigi D R

Luigi De Romanis 22.05.11 18:49| 
 |
Rispondi al commento

anche se mi avete un pò deluso perchè nn gardate alcun video di quelli che vi ho mandato nonostante siano interessanti

http://youtu.be/KX1_GKimKVI

gianni.p 22.05.11 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono stati solo due politici capaci di dire, senza tema di apparire ridicoli, «io non sono né di destra né di sinistra: io sono oltre». Uno era Charles De Gaulle (e forse qualche titolo lo aveva), l’altro è Beppe Grillo: sul suo blog, due giorni fa. E siccome le parole sono cosa seria, sempre sul blog, dopo averci comunicato che il suo movimento ha preso un consigliere a Bovolone e un seggio a Sala Baganza col 9,58%, Grillo spiega che lui ai ballottaggi non si schiera, tanto Moratti o Pisapia «sono la stessa cosa». No caro Grillo non sono la stessa cosa.Pisapia rappresenta la Milano onesta e aanche l'Italia onesta che vuole uscire da questa afse della politica, che vuole sconfiggere questo capitalismo selvaggio e senza regole, questa aggressione senza limiti alla democrazia. Hai il dovere di aiutarci, hai il dovere di stare dalla nostra parte, hai il dovere di aiutare chi vuole mandare a casa il simbolo della corruzione, del malaffare,del tradimento di ogni ideale in nome del puro profitto. Ti stimo ho fiducia in te quasi tutto quello che dici è comdivisibile, ma non puoi stare alla finestra perchè Milano e con Milano tutta l'Italia, se vince la Moratti sarà il simbolo della sconfitta di chi crede che ci sono ancora margini per salvare la democrazia e i diritti civili. Aiuta chi da sinistra ti ha sempre stimato.

giuseppe sarno 22.05.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Proposta: REFERENDUM M5S per i ballottaggi elezioni amministrative.

Continuo a scrivere sul blog, ma soprattutto a leggere. E non mi stupirò mai da ciò che leggo di quanto noi italioti siamo incapaci di imparare dagli errori che commettiamo. Per cui, vi faccio una proposta.
Premessa: se il M5S è il movimento di Beppe Grillo (alla fine della fiera, lui ci offre uno spazio di discussione e partecipazione che altri non danno), allora è giusto che lui affermi la necessità di saltare per quanto ci riguarda la fase del ballottaggio.
Ma se il M5S è un esempio di Democrazia partecipativa e partecipata, allora devono essere coloro che lo costituiscono a prendere una decisione.
Per cui, propongo un REFERENDUM DEL M5S SULL'OPPORTUNITA' DI RECARSI ALLE URNE PER IL BALLOTTAGGIO.
Strutturato non su chi votare, ma sulla necessità di andare a votare, del tipo:
RITIENI NECESSARIO ANDARE A VOTARE AL BALLOTTAGGIO? Sì / No.
Da farsi tipo Giovedì 27 Maggio, tutto in rete, da diffondere a tutti i partecipanti al blog ma soprattutto da publicizzare alle Agenzie stampa.
Ma ci pensate CHE SMACCO DI DEMOCRAZIA REALE E PARTECIPATA per tutti quei politicanti che parlano per se stessi citando gli elettori come soggetti?
Sarebbe da parte nostra tradurre in concreto la partecipazione democratica dei cittadini alle scelte decisive per il loro futuro.
Me li vedo già tutti tristi a dover commentare con i loro giornalisti un atto così "rivoluzionario"...

Attendo risposte, Ciao

Damiano Binetti 22.05.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto commenti di qualcuno che inneggiava al duce su questo forum. E' vero che siamo oltre, avanti eccetera, pero' mi sembra che molti qui ormai siano peggio di certi leghisti.

Ho votato il movimento per le idee. Sono una persona reale, concreta che vive ora, oggi, non tra dieci anni.

Ho visto le idee di Pisapia e di Moratti. Ho avuto la Moratti come sindaco.
Ora votero' Pisapia.

Il movimento deve avere il dovere di combattere l'illegalita', la partitocrazia, ma deve rendersi conto che si vive oggi. Domani potremmo non esserci piu'.

Se dessimo ora una spallata al B. oggi, a breve il movimento potrebbe partecipare alle politiche.
Se invece tutti sono uguali per il movimento anche chi ha idee positive, io non mi ci ritrovo piu', perche' mi sembra che stia nascendo la nuova lega dove al posto di Bossi ora ci sia Grillo.

Grillo mi sembra il Bossi di vent'anni fa e la gente ultrafedele mi sembra che non conti uno, che non sia contro il leader (come piu' volte strombazzato), ma che ormai ragioni con la testa di Grillo.

E' questo che non condivido. Il fatto che di fatto Grillo sia diventato il leader e gli altri si stanno comportando come certi del pdl che dicono e fanno cio' che ha deciso qualcun'altro, che ripetono slogan.

Io conto uno, ho ben chiari i miei obiettivi che sono di mandare a casa questo governo, e di eleggere qualcuno del movimento nel prossimo governo che possa poi mettere i bastoni tra le ruote alla partitocrazia.

Le case si costruiscono mattone dopo mattone, e guai a ripetere gli slogan di uno solo. A me spaventa questo del movimento.

Io mi sento libero, io conto uno, io voglio che B vada a casa. Tutto il resto sono palle. E' qualunquismo.

B per i propri interessi fa andare in merda una nazione, ora per avere uno nella giunta, si sta continuando anche su questa strada proprio da parte di chi a voce e' contrario di questa situazione.

Le favole non esistono. Le case si costruiscono mattone dopo mattone.

Meditate.

af 21.05.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.facebook.com/notes/movimento-5-stelle-milano/il-m5s-milano-e-il-ballottaggio/202909456413008

E' ufficiale, il Movimento a 5 Stelle Milano ai ballottaggi non sosterrà ne' Pisapia ne' la Moratti.

Ieri sera in una affollata assemblea del M5S Milano è stata votata a larga maggioranza e dopo una lunga e vivace discussione la linea di non avere un confronto pubblico con i due candidati sindaco in vista del ballottaggio dei prossimi 29 e 30 maggio.
Non ci si fida più delle parole dei politici professionisti e dei partiti che li sostengono e quindi questo confronto appare ai più come una più che probabile inutile presa in giro nei nostri confronti. In più si è preso in considerazione ciò che è successo negli ultimi giorni con i mass-media che hanno per lo più distorto e strumentalizzato le parole di Mattia Calise e di Beppe Grillo per arrivare a tutti i costi alla notizia che a Milano il M5S appoggia Pisapia, dove in qualche caso si è dovuti anche arrivare a smentite ufficiali e richieste di rettifica. Per questi motivi la maggioranza del M5S Milano ha deciso di non votare per un confronto pubblico.
Il M5S Milano ha raggiunto con le elezioni del 15 e 16 maggio l’obiettivo che si era prefisso di entrare nel consiglio comunale di Milano per esercitare il suo fiato sul collo a qualsiasi maggioranza che governerà la città e per presentare i propri progetti dettagliati secondo il programma finora definito e che sarà in evoluzione con i contributi di chiunque vorrà partecipare. Saremo la voce di tutti i cittadini e non solo di qualche boss di vecchio e nuovo stampo.
Quanto alle indicazioni di voto per il ballottaggio che vengono insistentemente richieste, nel M5S non esistono le direttive di partito, non hanno senso e non avrebbero effetti sugli elettori. Fin dalla fase costitutiva della Lista Civica è stato detto che il M5S non si allea con i partiti ma con i movimenti, le associazioni e i cittadini.

(continua)


E' quasi commuovente vedere i galoppini della partitocrazia aver inviato sul nostro blog le cosidette "anime morte" sia per il lato del csx che per il lato del cdx....... E' veramente notevole vedere a quale punto di degrado mentale siano arrivati questi zombie della partitocrazia. Lunga vita al Movimento 5 Stelle in tutta Italia e dagli ultimi sviluppi in tutta Europa !!!! 


Pisapia è un ecologista ed un anti-nucleare da sempre. La Moratti no.
Pisapia è per la legge uguale per tutti. La Moratti no.
Pisapia è per una Milano solidale. La Moratti no.
Pisapia è un autentico democratico ed un gentiluomo. La Moratti no.
Per expo 2015 Pisapia contrasterà l'infiltrazione della 'ndrangheta e della Compagnia delle Opere. La Moratti la favorirà.
Pisapia non spenderà milioni di euro pubblici per consulenti agli amici ed agli amici degli amici. La Moratti li ha già spesi e continuerà a spenderli.
Pisapia è per l'acqua bene pubblico. La Moratti no.
Pisapia è per la libertà di culto ed ha il coraggio di mettere nel suo programma la costruzione di una moschea. La Moratti si adegua alla lega ed a Bossi.
Devo continuare, caro Beppe !!!!

Spiegami bene, non l'ho capito io ma non l'hanno capito anche tantissimi che hanno votato 5 stelle, perchè per te che vinca Pisapia o la Moratti è lo stesso.

Spiegami perchè in termini valoriali, o se vuoi, ideali, destra e sinistra sono la stessa cosa. Lasciamo perdere pure i partiti. Ma non possiamo lasciar perdere le idee.

E, tanto per usare una parolaccia, credo che nel DNA di ogni essere umano ci sia in fondo da una parte la propensione per il prossimo, in misura maggiore o minore, e dall'altra l'individualismo chiuso ed il conservatorismo più dichiarato.

Quindi, per me che mi considero di sinistra e, se vado a votare (alle ultime politiche, ad esempio, non ho votato) voto per chi mi pare rappresentare di più i miei valori.

E Pisapia mi ispira molta più fiducia, ad esempio, del povero e sprovveduto Calise. Che per pisciare deve chiedere a te il permesso.

Spero che gli elettori milanesi di 5 stelle siano un pò meno scemi, meno furbi e un pò più onesti di te, caro Beppe.

Ti stimavo. E mi eri simpatico. Ma sentirti dire che Pisapia e la Moratti per te fa lo stesso mi fa vomitare. Sto seriamente pensando di buttare tutti i tuoi DVD (li ho tutti) nella pattumiera.
Oggi, la tua faccia, non mi fa più ridere.

ACHILLE LISSONI 20.05.11 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo e vi chiedo egregi lettori del Blog di Grillo.

Il movimento 5 stelle non vuole schierarsi per nessuno dei due candidati alla polrtrona di Sindaco di Milano!ma vi pare una cosa normale?ma state ancora credendo che questi personaggi remino contro chi li ha fatti ricchi?..allora sono a chiedervi: siamo all'opportunità di far fuori il Signor.B,politicamente parlando,e questi signori non si schierano..ma ci stiamo rendendo conto di come ci prendono in giro?...

Cosa basterebbe dire votiamo Pisapia a Milano e di colpo la fine del ignor.B sarebbe reale...!

Chiedo a voi illustri visitatori,parei e commenti e anche critiche se volete.

Cordialità.

GR

Giuseppe Rotundi 20.05.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mercoledì ho ascoltato “Un giorno da pecora”. Quel vostro Calise è stato di una tale ambiguità circa il ballottaggio a Milano, da far impallidire il ricordo di qualsiasi doroteo democristiano degli anni sessanta. Per fortuna che sareste il nuovo che vuole affossare i partiti.

Bruno Faccini 20.05.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo questo festival del luogo comune, questa sarabanda di ovvietà qualunquiste che e' questo blog mi e' finalmente chiaro perche' l'italia e' un paese per vecchi e siamo governati da un'ottantenne in toupe'.
Perche' i giovani sono una manica di emeriti imbecilli.
Spero che abbiate dei genitori con un po' di cervello che vi prendano per un orecchio e vi portino a calcinculo a votare per Pisapia.
Che la maledizione di Toutankhamon perseguiti voi e la vostra discendenza fino alla fine dei tempi se a causa vostra ci teniamo berlusconi un secondo piu' del necessario

guido bevisangue 20.05.11 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che alla fine vinca un Pisapia o una Moratti non fa alcuna differenza.

Ma non l'ho avete ancora capito? Volete continuare a farvi prendere per il culo?

Chiunque vincerà, alla fine dovrà comunque sottostare ai medesimi beceri meccanismi al quale qualunque uomo di partito deve sottostare.

In Italia vige un sistema che non permette alla gente onesta e interessata alle esigenze e ai diritti del cittadino di governare, magari inizialmente qualcuno ci prova, ma alla fine ho ti allinei allo schifo nazionale, ho ti togli dalle balle.

Se non comprendete questa ineluttabile verità, non potete comprendere quello che da anni sta gridando Grillo.

Dobbiamo smetterla di essere supinamente rassegnati alla corruzione, al compromesso, ai problemi che non vengono mai risolti, e che puntualmente ci vengono riproposti a ogni tornata elettorale.

Dobbiamo smetterla con il tipico modo di fare italiano, anche qui è pieno di gente disposta a chiudere un occhio se certe cose le fa una parte invece dell'altra, perché magari finalmente ci si libera del crocifisso, o perché magari così crediamo di stare dando un duro colpo a quella categoria di persone che odiamo tanto.

Beh signori, le cose non funzionano così, e la gente onesta e seria non si comporta in questo modo.

Io ho smesso di odiare e di patteggiare per una parte o per un altra, voglio guardare le cose per quello che sono e trovare la soluzione più intelligente e semplice ai problemi che mi circondano, senza taboo pregiudiziali o quant'altro, qui non è una questiona di destra o di sinistra e solo una questione di rispetto e fiducia nel prossimo, senza queste due cose non si può costruire una società civile giusta e felice.

Davide L. 20.05.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.bolognacittalibera.org/profiles/blogs/lascio-il-movimento-5-stelle?xg_source=facebookshare

Danilo Tomeo 20.05.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROPOSTA STATUTARIA

I grillini non sono nè di destra nè di sinistra e non si schierano con nessuno.

Per aderire al movimento occorre presentare:
1) casellario giudiziario
2) certificato elettorale

Se risulta dal certificato elettorale che l'aspirante grillino è andato a votare al ballottaggio non può essere accolto nel movimento.

ACHILLE LISSONI 20.05.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

« Uno spettro si aggira per l'Italia: lo spettro del grillismo. Tutte le potenze della vecchia Italia si sono coalizzate in una sacra caccia alle streghe contro questo spettro: il papa e Bunga Bunga, Bersani, Casini, Bossi, destra e sinistra ........"
Soprattutto Bunga Bunga. Se non ci fosse stato Grillo avrebbe dovuto inventarselo.
Il massimo esponente milanese dei grillini, che si chiama "portavoce" (anche perchè lui personalmente non ha niente da dire, certo Calise, candidato sindaco di Milano che verrà eletto con il 60% dei voti probabilmente nel 2026, ha candidamente dichiarato, in una TV nazionale, che anche lui è OLTRE e SOPRA, come il suo guru. Ma lei, personalmente, per chi voterebbe al ballottaggio: per Moratti o Pisapia. Il povero grillino candidato sindaco ha candidamente risposto che non lo sapeva, che ci avrebbe pensato, perchè lui è già OLTRE e SOPRA.
Lui, vergine immolato alla nuova politica del guru, non sa neppure che differenze ci siano tra MOratti e Pisapia.
E ha pure il conforto del guru: sono uguali.
Molto bene Calise e grillini. Se tanto è lo stesso teniamoci pure la Moratti e Bunga Bunga per altri cinque anni padroni di Milano. Voi siete OLTRE, molto OLTRE. Forse siete già nell'aldilà. E poi siete SOPRA, molto SOPRA. Forse siete tutti su un'astronave.
Guardavo il 5 stelle con una certa simpatia. Ma dopo le puttanate di Grillo (MOratti e Pisapia uguali) e le figuracce del povero Calise, sapete che vi dico: ma andate tutti a far in culo !!!!!

ACHILLE LISSONI 20.05.11 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

meno parole e piu fatti -entriamo in parlamento
cose devo fare...
navigo fra montesilvano pe e collecorvino pe

attendo vs. ordini e saluto

giulio carota 20.05.11 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Santo cielo, ma non lascerete mica che la Moratti vinca a Milano, col supporto decisivo della Lega che a questo punto pretenderebbe TUTTO!
Non è vero che sono tutti uguali, e non schierarsi in una partita del genere, significa dare i voti alla destra. Io simpatizzo per voi, ma non potete rendervi complici del ritorno in forze della destra (e che destra sarebbe!) a Milano!

flavia muccini 20.05.11 11:25| 
 |
Rispondi al commento

E' SEMPLICE:
non votare = vince il Caimano e la mamma di Batman

Votare = vince Pisapia
con cui si può dialogare su molti apetti (acqua nucleare precarietà ecc ecc)

Vogliamo spararci sui piedi da soli?

Angelo Mazzoleni 20.05.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

ACHILLE LISSONI ha scritto che Pisapia e' antinucleare e che e' meglio la Moratti.
Un buon motivo per votare PISAPIA. O il movimento a cinquestelle ora e' diventato filonucleare?
Qualcuno me lo puo' spiegare?
Non mi e' chiaro.
ACHILLE LISSONI mi sembra tanto che abbia idee di destra e leghiste. Il movimento a cinque stelle ora le pensa come Boss(ol)i ? Come il pdl?
Per favore qualcuno mi puo' spiegare gli ultimi post che appaiono sul movimento?
Si DEVE votare. Altrimenti ci meritiamo che rimanga tutto cosi' ancora. Se pero' va bene che resti tutto cosi' sarei molto deluso del movimento a cinque stelle!
Ciascuno conta uno.

af 20.05.11 08:44| 
 |
Rispondi al commento

non possiamo ( COME MOVIMENTO 5 STELLE) andare a votare ai ballottaggi.
sarebbe un controsenso. noi siamo sopra non siamo ne' di dx ne' di sx. quindi perche' favorire l'uno piuttosto che l'altro?
che se la vedano i rispettivi elettori.
noi non possiamo fare l'ago della bilancia come fanno i responsabili e quelle sanguisughe del "terzo Polo".
siamo oltre.
OGNI COMPONENTE DEL MOVIMENTO DEVE SFORZARSI DI DIMENTICARE PER CHI VOTAVA PRIMA DI ADERIRE AL MOVIMENTO.
il resto non esiste piu' per noi. tanto sono tutti uguali. siamo nel movimento perche' non vogliamo piu' votare il meno peggio. beh non possiamo tornare indietro.
secondo me Beppe dovrebbe rendere chiara questa posizione.
lasciare liberta' significa che c'e' la possibilita' che ci si schieri ( anche non volendo)
NON ANDATE A VOTARE AI BALLOTTAGGI

nicola m., montelabbate Commentatore certificato 20.05.11 08:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non votiamo per Pisapia.
E' un pazzo che vuol rifondare il comunismo.
Vuol trasformare Milano in zingaropoli.
Vuole costruire la più grande moschea d'Europa.
E' un fiancheggiatore dei centri sociali.
E' antinuclearista e quindi antimoderno.
E' un anticristiano, ateo.
Non permettiamo che MIlano cada in mano agli estremisti, ai rom, ai clandestini, ai ladri ed agli scippatori, ai drogati.
Non è vero che la MOratti e Pisapia sono uguali.
Pisapia è peggio. Sarebbe una sciagura per i milanesi moderati e democratici.

ACHILLE LISSONI 20.05.11 06:38| 
 |
Rispondi al commento

VOTATE!
Non commettete l'errore di non dare la preferenza e possibilmente date il vostro voto contro Berlusconi e i suoi uomini, perchè per prima cosa dobbiamo liberarci del cancro che ci sta distruggendo, poi penseremo a riformare questo paese.
Come è stato detto da più parti, non è che la sinistra non sia esente da colpe...anzi in alcuni casi si può considerare anche peggio del berlusconismo perchè almeno quello lo evidenzi chiaramente, ha connotazioni ben definite e purtroppo una potenza che gli avversari si sognano...
Comunque estirpare questo male è urgentissimo, la priorità assoluta, poi potremo ragionare sui programmi di Beppe che io condivido in pieno e su come eliminare il circolo vizioso della logica partitica.
Non commettete l'errore di non scegliere; la politica, come tutto nella vita, impone scelte e il compromesso è inevitabile in alcuni casi...Io, messo alle strette, non mi giro dall' altra parte per poi dire che la colpa è sempre degli altri che hanno votato...troppo comodo e troppo poco democratico...

fulvio oberti 20.05.11 03:07| 
 |
Rispondi al commento

MORATTI E PISAPIA UGUALI?
BEPPE, MA VAFFANCULO !!!!!
Pisapia antinuclearista da sempre. Moratti, petroliera e affarista e nuclearista o antinuclearista secondo convenienza. Sono uguali?
Pisapia che parla del diritto dei musulmani di Milano ad avere una loro grande moschea e la MOratti. per compiacere la lega, dice giammai. Sono uguali?
Pisapia che parla di un programma di integrazione dei Rom e la Moratti (con Bossi) che parla di zingarizzazione di Milano sono uguali?
Pisapia che parla di recuperare i milioni di euro che la Moratti regala agli amici ed agli amici degli amici con consulenze fittizie, sono uguali?
Pisapia e la Moratti sull'expo sono uguali? La Moratti darà via libera alla Compagnia delle Opere del suo amico Formigoni ed alle imprese della 'ndrangheta ed ai furbetti del quartierino. Siete convinti che Pisapia farà lo stesso. Ha detto di no e, dato che ha dimostrato con la sua storia di essere un galantuomo, lo farà.
Potrei continuare a lungo.
Leggete il programma di Pisapia.
Lasciate perdere quello della Moratti, che sono tutte palle.
MORATTI E PISAPIA SONO UGUALI?
BEPPE. TE LO RIDICO: MA VAFFANCULO!!!!

ACHILLE LISSONI 20.05.11 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Ammiro il movimento 5 stelle, sopratutto il concetto delle proposte dal basso, tuttavia faccio delle critiche costruttive, nella speranza che il movimento cresca sempre di più, e che conti sempre di più, e riesca a rivoluzionare il sistema marcio della politica italiana.
-Va definito un sistema di selezione delle proposte dal basso, con persone veramente competenti dei vari argomento, che valutino tutte le conseguenze che avrebbe tali proposte se applicate. Al fine di evitare i populismi, perché “non sempre quello che la gente desidera è la scelta migliore per il paese”.
-Rinunciare alla demagogia, mi riferisco sopratutto ai rimborsi per le campagne elettorali, secondo me è un errore non accettarli, io preferirei che attraverso il buon utilizzo di questi il movimento riuscisse ad arrivare a tutte le persone, sopratutto nelle piccole città e alle persone nn collegate. Poi una volta entrati al palazzo del potere ci si adoperi per cambiare il sistema dei rimborsi.
-Immunizzarsi dai difetti della rete, il principale problema della rete è il complottismo e le bufale in generale. Per esempio Grillo con il signoraggio c'è cascato, come faccio a fidarmi di un movimento che crede nel Signoraggio complottistico, quando un mediocre studente di economia saprebbe smentire tali complotti.
-Va definito un programma completo e strategico a livello nazionale che delinei le linee guida del movimento sui tutti i temi (economia, sviluppo ecc), aperto alle buone idee dal basso, ma integrandole in un sistema lungimirante di idee.
Lasciando a Grillo la figura di “padre” del movimento, va selezionata una classe dirigente a livello nazionale.
-Apparire nei tolk show televisione, per quanto questi siano squallidi, ancora la stragrande maggioranza delle persone si informa in televisione.
- Alle prossime politiche allearsi agli avversari di Berlusconi, perché per quanto siano “stronzi” e “vecchi” sono sempre meglio di lui..........

Alessio Marignani 19.05.11 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti vivissimi per il risultato ottenuto. Spero che il movimento sia sempre più identificato con i giovani partecipanti e sempre meno con Beppe perchè significherebbe che anche senza di lui le cose andranno certamente avanti. Mi auguro anche che nel blog si giunga ad un linguaggio più sobrio e che maturi la capacità di confrontarsi con le altre forze politiche (che non significa apparentarsi).
In bocca al lupo per i ballottaggi e per l'attività amministativa.

Mattia Saccenti 19.05.11 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Io ripensansdoci, con il senno di poi, a mente fredda ho concluso quanto segue.
1) Beppe fa benissimo a non imparentarsi a nessuno. Se lo facesse creerebbe un precedente e si renderebbe uguale ai partiti corrotti. Quindi mi sta benissimo e lo trovo coerente con quanto da sempre affermato da Grillo.
2) Ritengo comunque in ogni caso sbagliato non andare ai ballottaggi. Lo ritengo sbagliato in quanto il non andare ai ballottaggi, il non votare, mi ricorda troppo i vecchi partiti, ad esempio Craxi che suggeri' di andare al mare. Mi ricorda troppo anche i partiti nuovi che vorrebbero che la gente andasse al mare invece di votare ai referendum sull'acqua, sul nucleare e sul libero impedimento. Quindi per me si deve andare a votare anche ai ballottaggi.
3) Cosa votare? A questo punto penso che siccome ciascuno vale uno, e non esiste un leader, ma liberi cittadini, ciascuno prendera' le proprie decisioni liberamente e con coscienza.
Cosa penso io?
Penso che ci siano 4 possibilita' di voto a MI.

1)Votare Pisapia. Penso che turandosi il naso potrebbe essere la soluzione per mandare a casa questo governo e per avere possibilita' di andare alle elezioni ed in tal caso sarebbe positivo anche per il movimento a cinque stelle.

2) Votare Moratti. In tal caso, si darebbe la possibilita' al presidente in carica di dire che ha vinto. Che gli Italiani sono contenti del suo 'buongoverno' e farebbe ulteriori leggi per ostacolare quanto piu' possibile ogni cosa.

3) Votare scheda bianca. Se uno non e' d'accordo ne' per Pisapia e nemmeno per Moratti puo' votare scheda bianca. Ma a che servirebbe? Con possibili brogli qualcuno potrebbe mettere qualche crocetta in piu'.

4) Annullare la scheda. In tal caso si potrebbe scrivere una frase tipo movimento a cinque stelle, oppure il nome del candidato, oppure qualsiasi frase che si ricolleghi al movimento.In questo caso pur non contribuendo al sindaco pero' si darebbe un messaggio comunque forte.Se tutti scrivesserro a Milano Calise ad esempio

af dvd Commentatore certificato 19.05.11 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,volevo fare solo una domanda.
Con grande rammarico sono stata costretta a non votarvi in quanto a Vercelli (dove vivo) non siete presenti....
Come mai?
Grazie,aspetto notizie

Patrizia Franzil 19.05.11 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo che il no al nucleare si ottenga solo vendendo libri e dvd.
Cerchiamo di essere seri in un momento così drammatico.

aldo conga 19.05.11 18:54| 
 |
Rispondi al commento

sono fiero di poter narrare a mia figlia in un prossimo futuro (ha 2 anni) la forza di beppe grillo che come uomo comune sfidò i potenti rendendo la vita di noi cittadini DIGNITOSA E ONORATA dal culo che tutti i giorni ci facciamo per ingrassare I MAIALI ed in cambio riceviamo solo e sempre palesi prese per il culo venendo additati come rei nei confronti delle istituzioni perchè evadiamo il fisco per vivere non per comprarci la villa a lampedusa

hermes osnato 19.05.11 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Se la Moratti dovesse vincere al ballottaggio, sarebbe un giorno di lutto. La morte delle speranze. Tutti coloro che sono scesi in piazza a Milano dopo i risultati del primo turno per festeggiare morirebbero con me. C'erano tanti giovani, tante persone normali, tante persone che sono andati a mostrare in piazza il loro senso di liberazione. Come un sospiro di sollievo, come quando ti si scioglie l'oppressione che avevi sul petto. Pisapia è stato votato dalla Piazza. Non sapete quanti ragazzi si sono incontrati per mesi, non pagati, per organizzare la campagna elettorale. quante speranze hanno investito in questo progetto.
Siete stati votati, avete avuto il vostro riconoscimento. io adesso mi aspetto impegno, mi aspetto che non si rimanga a guardare dall'alto del piedistallo delle proprie ragioni, ma che ci si assuma un ruolo, una parte. i movimenti danno la spinta all'azione, ma poi qualcuno questa azione la deve pur fare. Io non voglio, nella maniera più assoluta, rimanere imbrigliata altri 5 anni nella prigione berlusconiana. Voglio poter avere una possibilità diversa. La voglio per me e la voglio per milano.Adesso che abbiamo la concreta possibilità di avere una alternativa me la devo veder sfuggire? Spero che i milanesi siano più lungimiranti di chi predica bene, ma non vuole prendere una posizione. Io ho dichiarato il mio grido contro il mondo quando avevo 15 anni. Il movimento è come l'adolescente che distrugge il mondo che conosce per costruirsene uno proprio. Voi quando lo volete costruire? a prendere in giro Berlusconi, ad utilizzare parolacce e ironia tagliente, anche se a volte facile, sono capaci tutti. governare però è un altro paio di maniche.

chi urla più forte non mi è mai piaciuto. da lì a costruire un nuovo dittatore il passo è breve. Vuole proporsi lei, signor Grillo?


silvia

silvia mettica 19.05.11 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo la possibilità di dare un altro schiaffo a Berlusconi e non la cogliamo. No, ragazzi, così non funziona. Bisogna senza alcun dubbio appoggiare Pisapia.

Franco G., Milano Commentatore certificato 19.05.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so perché non trovo il mio commento in cui dicevo che per me Pisapia e la Moratti non sono la stessa cosa. E' vero che gli apparati (di destra e di sinistra) si assomigliano sempre di più, ma negli apparati ci sono persone (uno conta uno) ognuna con la sua ricchezza o povertà, vedete voi, a volte queste persone si rifugiano negli apparati perché non hanno trovato qualcosa come il M5*, penso che in politica non si debba partire con i compromessi ma strada facendo per quello che è possibile. Concordo con chi dice che se per non scendere a compromessi (ma che compromesso sarebbe non far eleggere la scagnozza del berlusca, visto che nel ballottaggio avremo solo questa possibilità. Del resto tutta la vita è una continua mediazione (tutto il contrario di quello che pratica la lega, che media solo se c'è odore di soldi da arraffare), è mediazione la vita dei migranti, è mediazione lo sviluppo delle civiltà e la vita stessa, intesa come biologia, è mediazione continua tra organismi e ambiente circostante. Non vorrei trovarmi nella famosa situazione "l'operazione è riuscita, il paziente è morto", dove l'operazione riuscita è l'astensione e il paziente è morto è la Moratti sindaco.
Non condivido l'atteggiamento "noi siamo nel giusto, tutti gli altri no": non vi accorgete che è l'anticamera del berlusconismo?
Chi di voi ha buona memoria non farà fatica a ricordare che nel 94, ai tempi del primo governo Berlusconi, erano proprio i leghisti a dire "la lega non è di destra né di sinistra, la lega è oltre". Sono contentissimo del risultato del M5*, ma la strada da fare è ancora tanta e si dovrà fare anche con altri, per fortuna.

Carlo S., milano Commentatore certificato 19.05.11 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Equidistanti no!!! Non fosse altro che per liberarci dal berlusca bisogna sostenere Pisapia.

Franco G., Milano Commentatore certificato 19.05.11 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Ci siamo quasi, stiamo diventando dei "grilloni" e sono convinto che il processo sia oramai inarrestabile. Gli altri ci temono, parlano di noi in termini dispregiativi ma lo fanno solo nel vano tentativo di esorcizzarci, non si rendono conto che la loro fine è vicina....

claudio padrini, arezzo Commentatore certificato 19.05.11 16:25| 
 |
Rispondi al commento

" ne' Moratti ne' Pisapia ..?????"
CARO GRILLO
come docente, io mi sforzo di insegnare ai giovani l’utilizzo del senso critico, l’autonomia di pensiero ed i valori della libertà ,ma anche e soprattutto il senso della responsabilità attraverso le scelte.
Caro Grillo tu hai fatto molto per i giovani in un certo senso e parte delle logiche nuove che sono alla base del tuo movimento sono condivisibili ma,purtroppo, rischi comunque di diventare un pessimo maestro e questo mi spiace.
Vedi predicare che tutti sono uguali sapendo benissimo ,con l’esperienza che ti ritrovi ,che non è affatto vero ,un conto è un sistema un conto gli uomini.E' perciò grave e fuorviante quel che predichi ,per fortuna qualcuno dei tuoi la pensa diversamente , dimostrando di elevarsi dal ruolo di discepolo consenziente ma visto il tuo ascendente su questi stessi giovani,la cosa resta comunque grave lo stesso.
E’ lo stesso concetto berlusconiano, diffuso in questi anni attraverso la macchina del fango e che tanti danni ha prodotto nelle giovani generazioni. Nel migliore dei casi questo principio falso che uccide la capacità critica di analizzare il reale distinguendo, produce qualunquismo ed astrattezza ...

Oltre ad essere una idiozia sul piano concettuale, perché anche un bambino sa bene che siamo tutti diversi, questa tua predicazione induce ALLA FUGA DALLE RESPONSABILITA' e dalla realtà.
Questo elementare ragionamento te l'hanno fatto presente in molti sul tuo blog ed anche qualcuno del movimento 5 stelle, perciò trasformandomi in comico per capirci meglio concludo :

SE UNO TI DICE CHE NON SEI UOMO MA UNA SCIMMIA ,IGNORAL, SE TE LO DICONO IN DUE O TRE, CONTINUA AD IGNORARLI, MA SE TE LO DICONO IN TANTI BEH..… FORSE E’ IL CASO CHE COMINCI A GUARDARTI ALLO SPECCHIO….

Angelo Mazzoleni 19.05.11 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo e cari sostenitori del Movimento a 5 stelle, che mi dite di questo?

http://www.bolognacittalibera.org/profiles/blogs/lascio-il-movimento-5-stelle?xg_source=activity

Martina Martignoni 19.05.11 15:47| 
 |
Rispondi al commento

A forza di curiosare ho trovato una chicca imperdibile!!!BEPPE GRILLO IL BIN LADEN NOSTRANO...da leggere assolutamente!

http://www.caffenews.it/politica/19603/beppe-grillo-il-bin-laden-nostrano/

...sarà che iniziamo DAVVERO a fare paura?

Paola Ridi 19.05.11 15:32| 
 |
Rispondi al commento

l'acqua ormai è già privata...
a giugno c'è il referendum per l'acqua potabile, anche se so che entro dicembre le società di gestione ancora a controllo pubblico dovranno cedere il loro 60% a privati o tali....
per questo si è aperta una guerra tra le grandi società di acqua italiane, ma soprattutto francesi veolia in primis..
io sono di LA Spezia una delle province con acqua pubblica pronta da essere messa sul mercato, l'affare è grande, ma direte voi finchè c'è il referendum non si può fare niente...., io non sono proprio d'accordo perchè vedete se una banca francese decide di diventare la prima banca del nostro territorio un motivo ci sarà, soprattutto se poi VEOLIA non si sa il perchè si compra degli uffici nella ns. città (pensate all'uscita dell'autostrada quella grande scritta)....
E ALLORA POI COLLEGHI TUTTO E PENSI AL FATTO CHE LA BANCA CARISPE ERA DI FATTO LA MAGGIOR PROPRIETARIA DELLA NS. SOCIETA D'ACQUA POTABILE ACAM, visti i finziamenti e le quote societariE....
PENSATE ARRIVA UNA SOCIETA' FRANCESE SI COMPRA LA NS. ACQUA E CHIEDERA' UN FINZIAMENTO AD UNA BANCA LOCALE, ORMAI FRANCESE

ivan legge 19.05.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento

vai così beppe non fermarti,vedrai che questi cialtroni di politici e zompi fra poco spariranno

tommaso andreoli 19.05.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni componenti delle istituzioni si sono detti contrari a questo progetto, ma in alcuni casi sono gli stessi che hanno rilasciato ogni tipo di autorizzazione. Sono in corso dei tentativi legali per cercare di bloccare o ritirare le concessioni rilasciate l'autunno scorso, ma questo potrebbe non bastare; infatti, con la scusa della sicurezza nazionale, i militari possono fare quasi ciò che vogliono dove vogliono.

Con l'intento di impedire tutto questo, di mettere un freno all'espansione della militarizzazione dei territori, sono nati i primi comitati NORADAR a Sant'Antioco e a Fluminimaggiore e altri stanno per nascere per organizzare una resistenza popolare, prima su base territoriale e poco per volta su base regionale, per organizzare una resistenza popolare per non permettere
che questi mostri vengano installati né lì né altrove.

Una petizione on line da sola non risolverà il problema ma la useremo come uno strumento in più, per far conoscere questa bruttissima storia e allargare l'opposizione.http://www.scanomontiferro.it/index.php?entry=entry110519-090928

eva a. Commentatore certificato 19.05.11 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Guardia di Finanza, il corpo scelto per questa operazione, sono, da sud a nord, Capo Sperone nell'isola di Sant'Antioco, Capo Pecora nella parte che ricade sotto il comune di Fluminimaggiore, Punta Foghe nel territorio comunale di Tresnuraghes, Capo Falcone a Stintino e Punta Scomunica all'Asinara. I radar dovrebbero entrare a far parte di una rete di diciassette installazioni sparse in tutta Italia, per dar vita a un muro elettromagnetico a difesa della Fortezza Europa. Ma difendersi da chi? Questi radar saranno in parte adoperati per combattere le migrazioni dalle coste del nord Africa a quelle del sud Europa. Permetteranno di intercettare le barche di migranti a svariati km dalle coste ancora in acque internazionali, dove quindi sono concessi i respingimenti a mare, operazioni che causano migliaia di morti.
D'altra parte questa rete elettromagnetica si prepara ad essere d'appoggio alle guerre neocoloniali che l'occidente ha intenzione di proseguire nel nord africa e rappresenta una militarizzazione ulteriore di un territorio già occupato e massacrato dalle servitù militari.
I radar avranno naturalmente anche delle ricadute a livello paesaggistico, naturalistico, economico e sanitario. Infatti non è difficile pensare che un traliccio bianco di trenta metri non sia l'attrattiva di cui vuole godere un turista, flora e fauna patiranno moltissimo l'inquinamento elettromagnetico; in particolare gli uccelli e gli insetti, per le loro dimensioni ridotte, poco alla volta spariranno dalle zone antistanti i radar. Economicamente i radar non porteranno nessun tipo di indotto o occupazione, saranno gestiti dalla Guardia di Finanza tramite operatori specializzati, anzi probabilmente influenzeranno negativamente lo sviluppo turistico delle zone interessate, a maggior ragione per i pericoli che i campi elettromagnetici creano alla salute. Studi e indagini epidemiologiche dimostrano come un'esposizione più o meno prolungata ai campi elettromagnetici possa provocare disturbi.....

eva a. Commentatore certificato 19.05.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento

al sig. guido bevisangue

anzichè dare solo un'occhiata ai banner pubblicitari accanto, devi comprendere una grande cosa: questa è la tua verità, ( che io la possa condividere o no)esattamente come qualcun'altro avrà la sua verità, dunque sarà sempre la nostra soggettività a far scaturire verità. Dunque, la soggettività che vede l'oggettiva verità. Va da se che ognuno nella propria percezione è convinto che sia così. Un pò come il cane che insegue la coda. Maledizione SVEGLIA moltiplicato all'ennesima potenza. SVEGLIA!Ciò che noti accanto è normale perchè viviamo nel mondo del profitto. che diavolo ti aspetti di diverso sig. bevisangue?? cosa? nulla! Grillo ha buone intenzioni, molti le hanno. E' il sistema ad esser sbagliato! quale sistema? non quello politico, lo ripeto 1000 volte NON QUELLO POLITICO!!
La politica è solo una il-logica conseguenza del sistema mondiale di intendere e concepire la vita.
Ciò ingloba anchela politica perchè nasce già deviata e nessuno, nessuno, neanche il miglior uomo sulla terra cambia qualcosa con la politica.
La politica è una deviazione, esattamente come la religione ed il sistema monetario che condiziona ogni cosa, ogni cosa della nostra vita quotidiana, del nostro pensiero, delle nostre azioni..pensa a qualsiasi cosa...intendo tutto! tutto è un business anche la politica! il movimento 5 stelle non si definisce un partito ma cmq vuol far politica! lo capite?! la gente che ha compreso ha pagato con la propria vita da millenni e così sarà per sempre.
Ogni cosa si ripete ed è tutto collegato! ANDARE OLTRE significa distruggere la politica, i moVimenti e tutte queste invenzioni! arrestare l'economia mondiale ritirando tutti i soldi dalle banche, bruciare i soldi! se lo fa uno è un pirla purtroppo ma tutti assieme ha un grande senso di svolta epocale! l'intelligenza capisce solo dopo i cosiddetti "secoli" gli errori. Guarda indietro, ci sta tutto di fronte, apri gli occhi maledeizione! c'è un male oscuro! sonnocollettivo.blogspot.com

oscar pagano, bologna Commentatore certificato 19.05.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una consolazione vedere che il brodo di coltura dei Liguori, dei Ferrara, dei Mughini, dei Quagliarello etc. del futuro non si esaurisca mai.
Dite "fanno tutti schifo" e pensate di avere detto qualcosa di nuovo, rivoluzionario addirittura... come i bambini che fanno al cacca e pensano che sia un'impresa eccezionale perche' la mamma gli fa tanti complimenti.
P.S. Coloro che si domandano a cosa veramente serve il M5S diano un'occhiata ai banner pubblicitari accanto.
Un caro saluto a tutte le allodole

guido bevisangue 19.05.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Un esploratore si perse nel deserto. Dopo giorni e giorni vagando senza mangiare ne bere, ormai sentendosi ad un passo dalla morte, vide in lontananza il profilo di una palma. Un’oasi finalmente!.
Con gli ultimi brandelli di forze riusci’ ad avvicinarsi fino ad attirare l’attenzione di due beduini, intenti nelle loro faccende.
Gli indigeni subito comprendono che all’uomo rimane veramente poco tempo quindi, con grande agitazione, cercano qualcosa che possa immediatamente sostentarlo.
Il primo beduino vide un cammello che stava urinando e svelto pose sotto l’animale una ciotola che si riempi’ in un attimo d’urina.
Il secondo beduino immerse velocemente una ciotola nello stagno non proprio limpido, presente ai confini dell’oasi.
Con quello che erano riusciti a raccogliere in quei brevi momenti concitati, corsero dall’esploratore, ormai prossimo alla morte per disidratazione, porgendogli le ciotole affinche’ prontamente si abbeverasse ed avesse quindi una speranza di salvezza.
L’esploratore, con l’ultimo fiato rimastogli e spendendo le ultime energie per atteggiare una smorfia di disgusto, esclamo’:
Il piscio di cammello e l’acqua sporca mi fanno schifo alla stessa maniera. Noi grillini beviamo solo acqua di pura fonte. Vaffanculo!
E spiro’.

guido bevisangue 19.05.11 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Per Milano sinceramente nn saprei.

Ma teniamo presente che Pisapia è un comunista.

Davide Tramma (attila khan), Sesto San Giovanni Commentatore certificato 19.05.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il movimento 5 stelle sta facendo scuola??

MADRID
La protesta degli "indignati"
scuote i partiti spagnoli
La Puerta del Sol occupata da ieri da un movimento di cittadini che manifesta contro i due principali schieramenti politici del paese. Che provano a cavalcare il fenomeno, in vista delle imminenti elezioni amministrative

claudio l., milano Commentatore certificato 19.05.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato M5S ma al ballottaggio voterò Pisapia.
Poi ci sarà tempo per le critiche, per cambiare la politica, per riformare il paese.
Adesso è il momento di dare il colpo di grazia al malaffare.
Stimo Grillo, lo seguo dai primi vagiti del Movimento, gli voglio addirittura bene, capisco e apprezzo la sua coerenza ma ora bisogna pensare al bene di Milano. E sappiamo tutti che da Milano dipenderà il bene di tutto il Paese.
Semmai turatevi il naso ma andate a votare Pisapia!

Antonella Guerretti 19.05.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Io fossi milanese andrei a votare Pisapia (tanto una cosa è certa il prossimo sindaco di Milano sarà o lui o la Moratti)!!!!! Ma volete mettere la faccia dello psicoNano se perde?? E cmq sarebbe anche una sconfitta del PD, la seconda dopo che ha perso le primarie!!!!Ciao a tutti Stefano

Stefano Belli 19.05.11 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo seguo da non molto quello che state creando in rete e nella nostra bella nazione. Vedo con piacere i tuoi video e stimo tanto i ragazzi che si candidano nel Movimento5stelle. Condivido tanto delle vostre (nostre) idee. Però un giorno ho visto un video sul tuo canale di un giornalista che sparlava senza ritegno su Giovanni Paolo II dicendo cose tra l'altro che SO (non credo) essere false. Vorrei chiederti c'è posto per i cattolici nel Movimento5stelle? Come credente potrei mai condividere a pieno le vostre idee o c'è incompatibilità? Lo dico perché penso che il Cristianesimo vissuto davvero può essere un aiuto alla buona politica e non un danno. Tu (o voi del movimento) cosa ne pensi?
So che ci sono tantissimi commenti per cui proverò a postare questa domanda più di una volta così da sperare in una tua risposta.
Un saluto sincero e di grande stima per il tuo grande impegno e amore per l'Italia

Claudio M. Commentatore certificato 19.05.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

L'ultimatum di Bossi al Cavaliere
"Se perdiamo, difficile evitare la crisi"

http://www.repubblica.it/politica/2011/05/18/news/l_ultimatum_di_bossi_al_cavaliere_se_perdiamo_difficile_evitare_la_crisi-16414203/

Suvvia bossoli non fare cavolate non vorrai far cadere il governo del nano ?
Lo sai che se lo fai cadare poi in cambio il berluscaz ti rivolterà come un guanto e visto che gli scheletri che avete voi della lega sono molti per non dire moltissimi, cosa volete che la gente sappia tutte le vostre porcate?già avete svenduto il paese oltre al vostro logo che appartiene a mister B..........!
Dovete solo sperare che la gente padana non si svegli dal coma perchè allora per voi sarà la fine !
Si la fine della lega e della padania !
Consigli a Bossi:Umberto perchè non torni a fare il medico della mutua?
è un mestiere ben remunerato non prenderai come un parlamentare ma è pur sempre un lavoro sicuro.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.11 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso dobbiamo organizzarci a livello nazionale per la scelta dei Parlamentari a 5 Stelle da far entrare in Parlamento.Tutto deve esser fatto tramite rete !!!!! Avanti tutta e riprendiamoci la nostra nazione !!!!! 

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 19.05.11 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Gesualdo Bufalino...Raymond Carver...Italo Calvino

ermanno parolini 19.05.11 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma ora è impossibile lasciare il campo alla Moratti , Calise ha preso già i suoi voti, e adesso bisogna assolutamente appoggiare PISAPIA.

riccio stefano 19.05.11 07:24| 
 |
Rispondi al commento

NON ALLEIAMOCI CON NESSUNO PER PIACERE !!!
ve lo ricordate nel 2009 quando Grillo cercò di candidarsi con le primarie del PD ????A Grillo vorrei dire che il Pd non è un tram su cui si può salire all'occorrenza» ha detto Giovanna Melandri....Pittella: «Grillo? Il Pd ha bisogno di ben altro». Orlando: «Per guidare un partito bisogna volergli un po' di bene»
La candidatura mi sembra essere stata dettata più per rilanciare una carriera artisticamente un po' in declino, piuttosto che da una seria volontà politica». Piero Fassino: «Grillo non è iscritto al Pd e lo ha attaccato di continuo. La sua candidatura è un boutade un po' provocatoria e non c'è alcuna ragione per considerarla una cosa seria. Bisogna vedere se noi accettiamo la sua iscrizione al partito e non penso che si possa accettare. Per correre per la segreteria non basta l'iscrizione. !!! continuo ??? Vaffanculo alle alleanze con quest GENTAGLIA che per sentirsi legittimata di mettercelo in quel posto si chiederebbe alleanza anche al demonio stesso se potesse !!! VAFFANCULO !!!! NOI SIAMO... OLTRE !!!!! scusate lo sfogo !!! ^______^

Fabio G., Sanguinetto VR Commentatore certificato 19.05.11 07:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti.
Ma nell'attesa di arrivare al 51% da soli ci sono battaglie in corso, QUI ed ORA.
Per esempio il ballottaggio di Milano.
Se al ballottagio ci fosse Pisapia ed un grillino direi: votiamo il grillino. Ma dato che c'è la Moratti direi: votiamo Pisapia.
DIRE CHE MORATTI E PISAPIA SONO UGUALI, cioè DUE VECCHI POLITICI MORTI E SEPOLTI, mi sembra veramente una GRAN CAZZATA. Se vince la Moratti Bunga Bunga ride, ma se vince Pisapia deve andare a nascondersi, come sta facendo in questi giorni di assordante silenzio.

ACHILLE LISSONI 19.05.11 06:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

non facciamo scherzi... il peggior danno che si può fare alla gente comune.. quella che prende il tram tutte le mattine, lavora 8 ore al giorno per 1000 euro..e vive in una città governata dalle lobby del cemento, da cl e dagli amici di silvio è lasciarla in mano al burattino Moratti. Vi prego votiamo Pisapia. Magari non lo amate.. ma la gente comune ha bisogno di lui e non può andare avanti altri 5 anni senza speranza.

guido vesconi 19.05.11 02:09| 
 |
Rispondi al commento

Sostenere che Letizia Moratti e Giuliano Pisapia siano la stessa cosa è un insulto all'intelligenza. Altri 5 anni di Moratti sarebbero devastanti per Milano. Giuliano Pisapia è esattamente il contrario del candidato costruito ad arte nel recinto degli apparati del PD.E' una persona onesta con un buon programma scelto dai cittadini in barba ai partiti.Sono contento del successo di 5 Stelle al primo turno al quale ho contribuito anche io votando per la lista del movimento ma ora non facciamo scherzi e sosteniamo Pisapia !

Jacopo B. 19.05.11 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). noi neppure. [*****]

emiliano r., roma Commentatore certificato 19.05.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Adesso caro Beppe,ne con la destra ne con la sinistra? Allora resta tutto come prima,oppure aspettiamo che il movimento raggiunga il 51°.
Il Fausto disse che con Prodi non si poteva andare avanti, ma dal 93 ci cucchiamo Silvio vogliamo continuare così ? Mio figlio compie 25 anni il 9 Giugno a versato forse 2 anni di contributi a oggi , cosa gli dico,vedrai prima o poi Beppe col movimento prima o poi vincerà su tutto e su tutti.
Quel giorno sarà tutto più semplice lavoro x tutti ma soprattutto PILO Pì tutti.
Oggi serve liberarci di Silvio al ballottaggio un voto x mandarlo a casa poi si costruisce il nuovo caro Beppe.

Albano Pasquale 18.05.11 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Congratulazioni per i vostri risultati elettorali nei vari comuni fra cui Milano. Avanti così. Siete parte della nuova politica.
Per Milano occorre dire onestamente che la politica l'ha messa in crisi prima di tutti Pisapia, con la sua trasparenza, onesta e amore per la città di Milano, e poi anche voi, ma arrivare a dire come fate voi che destra e sinistra sono uguali è non capire nulla ma proprio nulla di politica e della società civile. Confrontate i programmi delle due parti politiche e poi con il vostro: quale programma si avvicina di più al vostro ? Pensateci bene, stavolta potete aiutare Milano ad uscire dal pantano berlusconiano e dare una nuova speranza soprattutto ai giovani di questa città che merita molto di più di ciò che ha avuto in questi ultimi anni con il fantoccio Moratti teleguidato da Formigoni e Berlusconi. Pensate solo cosa hanno combinato con l'Expo !
Cordiali saluti.

Giuseppe Poliani 18.05.11 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
mio papà ci tiene tanto a scriverti una mail e io gli presto volentieri la mia casella di posta elettronica.
--------------------------------------------------
Caro Beppe,

ho 69 anni. ho votato tutto l'arco costituzionale. sono stato 10 anni senza votare. ultimamente ho votato Movimento 5 Stelle. capisco che tu non vuoi dare indicazioni di voto ma puoi dare indicazioni di non voto, tipo: " non votate Lettieri ", " non votate Moratti ". per quanto riguarda i rimborsi elettorali non puoi suddividerli tra: l'Amref di Giobbe Covatta, Medici Senza Frontiere, Emergency, WWF, Greenpeace, Lega Abolizione Caccia e altre ONG che tu conosci meglio di me? ti ringrazio anticipatamente per quello che stai facendo per l'Italia e gli Italiani.
Aldo Barone

manuel barone 18.05.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento

il gallo canta con monotono languore
giovanni ha i baffi lunghi..
missione fase due compiuta..
domani la melassa zampillera a Cognac
dipeto
domani la melassa zampillera a Cognac..
quirino 1 a quirino 2, il gatto dorme con un okkio solo . il gatto dorme con un okkio solo
roger.

Red Albert 18.05.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=hHlV8VLv5_g a proposito di acqua,vogliono minare un prodotto ,che io ho gia' in casa e lo trovato straordinario.si potrebbe adirittura fare uno sconto sulla tassa sui rifiuti (meno plastica e piu'salute.al MOVIMENTO***** GRAZIE

gagliardo giuseppe 18.05.11 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Ok, ho letto molti commenti qui sul blog, molta felicita e molta partecipazione con tanta voglia di fare e dire.
Non ho votato in queste elezioni perche sono di Roma, pero sinceramente avrei voluto partecipare a questo evento particolare, evento particolare per due motivi.
Il primo è quello del successo del M5S, molto importante, molto bello, e da quello che ho potuto sentire dai soloni della politica riguardo ad altri partiti, sembrerebbe che i voti alle amministrative siano sempre piu o meno il 50% del voto delle politiche, nel senso che se alle amministrative si va su un 10% alle politiche dovrebbe essere un 20% magariiiiiiiiiiiii
Il secondo motivo è l'inversione di tendenza che finalmente sembra esserci, vedere le preferenze del miglio presidente del consiglio degli ultimi 150 anni è semplicemente stupendo, a cio aggiungiamoci anche le perdite meno corpose della lega ma comunque importanti.
Insomma in poche parole, sembrerebbe che la gente finalmente abbia capito i problemi di assolutismo che stiamo vivendo, e aggiungo per fortuna.
Ora capisco anche l'euforia, la felicita, l'ho detto sono stato felicissimo io anche se non ho votato, ma questi sono i momenti in cui bisogna rimanere lucidi e con i piedi ben piantati in terra. Non sto parlando di tatticismi o commistioni con la casta o quello che si voglia dire, sto parlando di sfruttare il momento.
Ognuno puo considerare uguale destra sinistra terzo polo, o pensare che abbiano delle minime differenze, se l'obbiettivo è toglierceli di torno, che si fa?
Pragmaticamente io preferirei iniziare togliendone uno di mezzo e poi si pensa agli altri, tanto l'importante è tornare a poter parlare bene, perche di sicuro adesso, non si fa, non trovate?

Saluti

Giovanni A., Roma Commentatore certificato 18.05.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda:

Nel caso in cui, come auspico, il Movimento decidesse di presentarsi alle prossime politiche sarebbe necessario che ci fosse un candidato che rappresenti (nel senso di portavoce-ambasciatore e non di leader) il Movimento 5 stelle. Va bene ch euno vale per uno ma non è possibile candidare centinaia di migliaia di persone. Un portavoce, un ambasciatore, un rappresentante, chiamatelo come volete, ci vuole, è necessario. Visto che Grillo ha sempre detto che lui non intende candidarsi allora mi chiedo chi lo farà? Soprattutto secondo quali modalità sarà scelto? Suggerisco al più presto delle primarie da fare tra noi, tra tutti noi, considerando come prioritari coloro che si sono già presentati in quest'ultime elezioni. UN frontman è necessario.

Una considerazione:

Purtroppo, disgraziatamente, oltre il 50 per cento degli italiani aventi diritto al voto usa poco internet, quindi per crescere il movimento ha la necessità vitale di iniziare a considerare il fatto di farsi ascoltare anche da questi elettori, voglio dire che l'interventino di grillo una tantum da Santoro non basta, occorre che il futuro rappresentante del 5 stelle ci sia presto e inizi a farsi conoscere da tutti, anche da coloro che usano poco internet!
viva il movimento 5 stelle ma c'è il bisogno urgente di andare incontro a tutti gli elettori potenziali e di avere presto un candiato nazionale!

Andrea Vu 18.05.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Fai bene a dire che Dx e Sx di fatto sono uguali perchè quello sono. Per quanto riguarda le recenti elezioni il dato che emerge, al di là di ciò che diranno i grandi professoroni nei vari salottini tanto buonini della TV ecc., è che MV5 può essere la speranza per un cambiamento radicale e soprattutto c'è il sentore che si "possa fare" pur con pochi mezzi. MV5 per quelli come me che fanno parte del più grande partito italiano (astensionisti) rappresenta il ritorno al voto alla prossima tornata e un po' di entusiasmo in più. Appoggiare ora la Dx o la Sx, secondo me, sarebbe un errore gravissimo. Se gli elettori non hanno ritenuto di dare sufficiente forza alla "protesta" perchè possa provarci a fare questo cambiamento, si arrangino e si tengano pure la situazione attuale. Inutile "sporcare" MV5 aggregandosi con qualcuno.

Un caro saluto!

dario c. Commentatore certificato 18.05.11 21:01| 
 |
Rispondi al commento

ormai siamo in ballo e dobbiamo ballare perchè se cade il governo il M5S può veramente salvare il nostro paese.. senza fare alleanze con il pd li considero peggio del nano.. anche se non parlano i tg saremo noi a fare il passa parola.

claudio ., catanzaro Commentatore certificato 18.05.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Avevo 5 anni e ridevo con "te la do io l'America". Stasera ho visto il video di Beppe "Movimento 5 stelle sopra e oltre" e ho pianto. Vivo a Cesenatico e qui il mio voto assieme a quello di altre 1844 persone ha fatto si che si raggiungesse il 14,47%; (la lista del M5S con la percentuale più alta in Italia). Io oggi mi sento meglio, respiro meglio; la mia mente viaggia e pensa a come potrà essere la mia città domani. Io sono grata a tutti quelli che hanno fatto qualcosa per noi e di rimando prometto impegno. Un varco uno spiraglio in mezzo a tutto lo schifo che c'è. Ho due bimbe e spero che un domani possano essere orgogliose di essere italiane, cosa che io fino ad ora purtroppo non mi sono sentita. Con le lacrime agli occhi......dico grazie!

Belletti Silvia 18.05.11 20:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillo, è pericolosissimo dire che sinistra e destra sono uguali... questo è proprio quello che vogliono farci credere i giullari di corte che difendono l'indifendibile... appena dici una porcata di berlusconi loro dicono "sì ma anche gli altri fanno schifo".... COSI NON SI VA DA NESSUNA PARTE!

'questa' sinistra, e 'questa' destra, forse sono uguali, ma per mandare a casa qualcuno BISOGNA VOTARE.

VUOI MANDARE A CASA SIA LA DESTRA SIA LA SINISTRA? L'unico modo è mandare a casa berlusconi, e fare di tutto perché ciò accada.
se mandi a casa berlusconi, tutti gli altri non hanno più ragione d'esistere. Se mandi a casa gli altri, invece berlusconi rimane.

GRILLO nella valutazione di destra e sinistra tu SOTTOVALUTI L'ANOMALIA BERLUSCONIANA, far coincidere la storia di un paese con la storia personale e i problemi privati e giudiziari di una persona. QUESTO LA SINISTRA NON CE L'HA.

berlusconi è scioccato dal voto a pisapia e dalla sconfitta personale che ha appena ricevuto, ALLORA BISOGNA VOTARE PISAPIA!! ci manca soltanto di aiutarlo!

alessandro 18.05.11 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Forse ora è anche più chiaro perché i politici hanno paura del 10% dei voti del movimento a 5 stelle..... perché è l'unico movimento che ha il coraggio di fare una lista dove veramente vengono condivisi gli obiettivi e i programmi, e non il classico raggruppamento politico che ha solamente sete di potere e di poltrone!!!
In definitiva penso che a queste elezioni, per quanto tutti gli esponenti di destra o di sinistra si uccidono nell'analisi dei risultati elettorali, cercando di dare delle motivazioni al loro scarso risultato e cercando di mettere in evidenza ognuno la propria vittoria e la sconfitta del rivale, penso che a tutti manca il coraggio l'onestà e l'etica politica di dire che questo non è un fallimento del partito o del raggruppamento politico ma è solo......... IL FALLIMENTO DELLA POLITICA ITALIANA!!!
Insomma cari lettori, i nostri politici stanno veramente minando la democrazia del nostro paese, ed è questa la cosa che a me personalmente fa più paura.
Come sempre............ W l'Italia


P.S. Mi chiedo, come mai in nessuna TV, la pubblica compresa, non si è trasmessa nessuna intervista al promotore (attenti, no leader ma promotore) del movimento a 5 stelle?

Germano Spadino Pippa 18.05.11 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Altra considerazione è sulle cosiddette alleanze.
Ormai ad ogni elezione, amministrativa o politica che sia, il cittadino si ritrova di fronte a schieramenti ed alleanze che sono le più varie, tra l'altro, almeno in ambito comunale, mascherate anche con le più fantasiose Liste Civiche. Innanzitutto mi chiedo come mai tutte queste liste civiche, forse perchè gli stessi candidati si vergognano spesso di presentarsi sotto il simbolo del proprio partito e quindi cercano di ingannare l'elettore con simboli diversi? O forse devo pensare che ogni candidato crea la propria lista per una pura sete di potere?
La cosa ancora più sconvolgente a cui assistiamo sono le alleanze tra partiti; infatti il cittadino elettore si aspetterebbe che se in un comune o una provincia ci sia una alleanza tra due o più partiti, la stessa alleanza la trova su tutto il territorio nazionale. Purtroppo così non è, infatti basta mettere a confronto le alleanze politiche di sinistra a Torino e Napoli tanto per fare un esempio, e che comunque la stessa situazione la si può trovare nella maggior parte delle alleanze fatte alla meno peggio nelle varie città d'italia sia a destra che a sinistra.La domanda nasce quindi spontanea: come mai alleanze tra partiti funzionano in alcune città e in altre no? Forse l'elettore che oggi vota un partito di una alleanza di sinistra deve aspettarsi che alle prossime elezioni se lo ritrova in un'alleanza di destra? e se proprio questo risulta impossibile, l'elettore deve forse aspettarsi alle prossime elezioni una nuova alleanza con nome differente da quello attuale per poter rimpastare uomini politici che oggi sono di destra e di sinistra?
Bene, comunque siano e saranno le cose mi rendo conto che l'elettore italiano vive nel caos politico più assoluto.

Germano Spadino Pippa 18.05.11 20:24| 
 |
Rispondi al commento

IL PANE RUBATO
Oggi vorrei scrivere alcune mie riflessioni alla luce dei risultati elettorali per le amministrative 2011.
La prima riflessione è sul cosiddetto voto di protesta degli italiani dato ai candidati del movimento a 5 stelle. Siamo sicuri che sia un semplice voto di protesta? Voto di protesta lo definirei se si fosse ripresentata la famosa pornostar Cicciolina e a questa sarebbe andato il voto degli italiani come già successo anni fa, ma così non è stato.
Possibile che nessun politico rifletta sulla capacità del cittadino di volere e poter fare politica? o forse si tende e minimizzare questo voto perchè i più grandi partiti hanno paura di una politica fatta dal basso? hanno forse paura di un movimento fatto da cittadini onesti e probabilmente molto più competenti su cosa fare realisticamente per ottenere il meglio per i propri concittadini? hanno forse paura dell'onestà che toglierebbe loro il pane rubato ai cittadini fino ad oggi? Ho sentito le considerazioni più assurde su questo voto, considerazioni del tipo, che "è ora che i candidati del movimento scendano in campo per capire come si fa politica" definendoli addirittura dei "bambini che fino ad ora hanno giocato", cercando di inculcare il concetto che loro non siano in grado di fare politica.......... certo, tolti pochi individui, se si intende la politica come mezzo per acquisire sempre più potere e fare i propri "porci" comodi, allora è vero che il cittadino onesto non può farla la politica!!!
Se ora vogliamo defiinirlo ancora "voto di protesta" allora attenti cari signorotti...... c'è circa il 10% degli elettori che protesta, e non si sa se domani diventerà il 20%, il 30%........il 50,1%!!!

Germano Spadino Pippa 18.05.11 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, la maggior parte de(gl)i (e)lettori del blog hanno ragione!
Non è questo il momento di fare gli idealisti, gli intransigenti, i "sacerdoti" della coerenza fine a se stessa..
Questo è il momento di decapitare il sistema marcio che soggioga il Paese da quasi 20 anni, è il momento di dare la spallata definitiva al berlusconismo e di convincere qualcuno che sia il momento di staccare la spina.
Non me la sento oggi di paragonare Pisapia e DeMagistris alla nauseabonda cricca del nano.
Tutti siamo imperfetti, ma in questi casi le differenze sono evidenti, in forma e sostanza.

Ascolta i consigli che vengono dal basso, dal blog, dalla base e schierati con la necessità di azzerare finalmente questa seconda repubblica.
Il cambiamento parte da Milano, aiutiamolo.
Dopo la fine del berlusconismo ne riparleremo di quello che dici ora, ma tutti ad armi pari, e senza nbessuno che bari.

Gianni C. 18.05.11 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, quello ke mi è sempre piaciuto di te è la capacità di provocare le nostre coscenze ed i nostri cervelli. E con la tua posizione "nè con la destra, nè con la sinistra" lo conferma, visto che sei riuscito a farci discutere animatamente sulla posizione del movimento ai ballottaggi. E' vergognoso come gli zombies parlano di noi come gli "anti-politici" facendo finta che noi non esistiamo. Noi che abbiamo deciso di "essere la politica", di riprenderci le nostre città, il nostro presente, di progettare il nostro futuro. Ma, come ho avuto modo di affermare ieri in questa sede, non dobbiamo chiedere nessun compromesso, nè su Milano, nè su altre città. Rimane indubbia però la necessità di ripulire le menti ed il nostro paese dalla melma e dal fango Berlusco/leghista. E come tutti i movimenti, per non cadere nella logica partitica dei padroni degli elettori e dei suoi capi, i movimenti hanno bisogno di portavoci, non di guru. Tu sei un grande, ma non devi diventare il nostro capo, altrimenti non siamo diversi da Pdl, Lega, Pd,Udc ecc. che quando parlano dei loro interessi, citano gli elettori come autori dei loro discorsi. Per cui, è meglio se lasci a noi cittadini-elettori del Movimento la libertà di decidere se andare a votare al ballottaggio e per chi esprimersi. Perchè, come dici tu, il Movimento è la libera espressione di chi lo compone, non di Beppe Grillo... Ciao a tutti e alle nostre prossime gioie. Oltre, sempre.

Damiano Binetti 18.05.11 20:20| 
 |
Rispondi al commento

a napoli non ce l'abbiamo fatta ma noi non molleremo!
grazie per esserci vicino

titti.amato 18.05.11 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Pd esulta x la vittoria di Fassino a Torino.
Ma sono sicuri che se il PdL avesse schierato Ghigo
la vittoria sarebbe stata così schiacciante(chi cazzo è Coppola di minchia) ????????????

basilio grabotti 18.05.11 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono convinto, e non da oggi, che sono oramai mesi se non anni che l'unica vera opposizione in Italia senza se e senza ma la facciate tu da fuori il Parlamento, e seppur a volte deriso e schernito, Di Pietro dall'interno.
Trovo i tuoi post di denuncia sempre validi puntuali e da sottoscrivere.
Ciononostante è indubbio e mi duole vedermi accomunato in questo a gente che non parte comunque dalla "nostra" buona fede in questo, mi spiace dicevo dover convenire che se comunque vogliamo rottamare questo putridume di regime che da decenni ci nuoce gravissimamente dall'interno, non possiamo che ricominciare poi da qualcosa di "meno peggio", anche se non ci sembra il massimo della vita!
Non riesco cioè ancora a fare di tutta l'erba un fascio ed accomunare questi faccendieri mascalzoni di centrodestra, con gran parte di uomini di stato che stanno dall'altra parte, seppur con gravissime e pericolosissime eccezioni!
E' per questo motivo che ti confesso che avrei molta difficoltà a capirti se non ti schierassi apertamente in questi ballottaggi, per Pisapia a Milano come per gli altri candidati del centrosinistra in altri comuni e province, proprio per cominciare, lì dove il puzzo è più insopportabile, a cambiare pagina e dare un segnale forte di responsabilità da far sicuramente poi pesare in tempi e luoghi più "sereni" ed opportuni.
Grazie comunque per l'impegno notevolissimo e comunque sia necessario che stai disinteressatamente e da anni, mettendo in quello che fai per dare un futuro forse migliore almeno ai nostri figli.
Un abbraccio.
Mario

Mario Vita 18.05.11 19:55| 
 |
Rispondi al commento

grande Beppe!

ora è necessario impostare strumenti per l'e-democracy.

tipo liquidfeedback o altri?

Diego Alberici 18.05.11 19:51| 
 |
Rispondi al commento

C E' ANCORA DA ATTENDERE MA PRIMA O POI ARRIVEREMO ANCHE A ROMA!!! FORZA RAGAZZI AVANTI COSI'!!!

daniela pierdominici 18.05.11 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

[-> continuazione - fine]

altro che paese!
occorre fare gesti incredibili per cambiare un mondo incredibile! ocorre spazzare via l'intere invenzioni i cui nomi sono istituzioni politiche le religioni e distruggere il sistema monetario.
Una società capitalistica che non risparmia neanche il tempo perchè anch'esso è visto come un affare. In un paese imbalsamato da logiche feudali, in un paese impunemente criminale...lo schiavo non è mai sparito!

Bisogna arrestare l'economia mondiale! non è uno scherzo, lo scherzo è la vita che stai vivendo!

se ti dicessi: domani il mondo si ferma, il mondo e la quotidianeità cosi come tu la conosci...il primo pensiero se tutto si ferma sarà: "minchia, domani non si lavora!?"
ebbene si..colleghiamo il mondo al lavoro, è assurdo, assurdo, assurdo!! mediamente lavoriamo 6 giorni su 7 dovendone concentrare 1 sulla nostra vita, ti sembra possibile?

"eh si totò, questa è la vita"
Puttanate, la vita è distorta! lo schiavo al suo tempo era considerato un oggetto di proprietà, senza adesos far nessuna lezione di storia! lo schiavo ha vissuto per migliaia di anni così, perchè era normale che fosse così. sangue,ribellioni,rivolte per acquisire diritti che in realtà ci spettano, da sempre!!
Vi sto dicendo che la stessa cosa accade anche oggi in forme diverse! questo è un riassunto da bar a confronto di ciò vorrò presentare, dire e gridare!!!
C'è una verità agghiacciante che riguarda ognuno di noi, altro che moVimento 5 stelle che trova il nemico e le soluzioni dalla politica.

Dico l'ultima cosa, dopodicchè il mio blog ospiterà nel miglior dettaglio ogni cosa.
Io voglio parlare nell'interesse di ognuno di voi, sarebbe assurdo dover pregare qualcuno per convincerlo a voler fare del bene per lui, ma l'assurdità dell'odierna situazione provoca anche questi fenomeni, scambiandomi magari per un folle o un comunista o un prete o chissàchè...la mia teoria tiene conto anche di questo. Ogni cosa è collegata! a presto

oscar pagano, bologna Commentatore certificato 18.05.11 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Massima libertà di voto!!!!

Il Movimento 5 Stelle NON è un partito che ordina per chi o cosa votare!!!!

Ognuno è dotato,si spera, di spirito critico e di giudizio ed è libero di scegliere in piena autonomia chi ritiene meriti il suo voto!!!


E su questo mi rivolgo ai tanti membri di TUTTI i partiti che oggi vengono qui su questo blog col cappello in mano a chiedere voti, quando fino a 3 giorni fa ci bollavano come "qualunquisti-populisti-razzisti" e con ogni possibile infamia inventata ad arte dai giornali pagati con soldi pubblici:

Se volete i voti dei CITTADINI incominciate a guadagnarveli!

Una cosa da cui iniziare sarebbe rinunciare ai finanziamenti pubblici a partiti e giornali e FARE DISCUTERE LA PROPOSTA DI LEGGE PARLAMENTO PULITO CHE SIA DESTRA CHE SINISTRA HANNO SNOBBATO PER ANNI.

SaVona rulez!

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.05.11 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Per chi è troppo giovane, o per chi ha poca memoria!

Nel 1993, il poco onorevove Antonio Bassolino, fu nominato Sindaco di Napoli.
La sinistra parlamentare e non, ne decantavano le lodi, paragonandolo al nuovo Kennedy, investendolo del ruolo di nuovo leader.

Bene, ora nessuno vuole paragonare Pisapia o De Magistris a Bassolino, ma non si possono dare deleghe in bianco a nessuno.
Se vogliono i voti del M5S, ne devono sposare il programma!

gianfranco c., cosenza Commentatore certificato 18.05.11 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un giorno un fioraio va da un barbiere per un taglio di capelli. Dopo il taglio, chiede il conto, e il barbiere risponde: 'Non posso accettare soldi da voi, sto facendo il servizio gratuito per la comunità di questa settimana'.
Il fiorista è molto contento, saluta calorosamente e lascia il negozio.
La mattina dopo, quando il barbiere va ad aprire il suo negozio, trova un cartello con sopra “grazie” e una dozzina di rose davanti alla saracinesca.

Più tardi, un poliziotto passa dal barbiere, anche lui per un taglio di capelli, e quando cerca di pagare il conto, il barbiere di nuovo risponde: 'Non posso accettare soldi da voi, sto facendo il servizio per la mia comunità di questa settimana'.
Il poliziotto, felice, lascia il negozio. La mattina dopo, il barbiere trova davanti al negozio un foglio di carta con scritto “grazie” e una dozzina di ciambelle calde che lo aspettano alla porta.

Poi, un membro del Parlamento, venuto per un taglio di capelli, quando va per pagare il conto, il barbiere di nuovo gli risponde: 'Non posso accettare soldi da voi. Sto facendo il servizio alla comunità di questa settimana '.
Il membro del Parlamento, felicissimo di questa notizia, lascia il negozio. La mattina dopo, quando il barbiere va ad aprire, trova davanti al negozio una dozzina di altri parlamentari in fila, in attesa di un taglio di capelli gratuito.

E questo, amici miei, illustra la differenza fondamentale tra i cittadini del nostro paese, e i politici che la gestiscono!


I politici e pannolini hanno qualcosa in comune….

hanno bisogno di essere cambiati SPESSO E PER LO STESSO MOTIVO!

Se non inoltrate la presente alla Vs. mailing list, non succederà niente, né disgrazie né vincite miracolose..
Semplicemente si convivrà con se stessi, sapendo che ci si è negati l’opportunità di ridere con gli altri.

Buon lavoro e buona fortuna

Armando Savignani 18.05.11 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo seguo da non molto quello che state creando in rete e nella nostra bella nazione. Vedo con piacere i tuoi video e stimo tanto i ragazzi che si candidano nel Movimento5stelle. Condivido tanto delle vostre (nostre) idee. Però un giorno ho visto un video sul tuo canale di un giornalista che sparlava senza ritegno su Giovanni Paolo II dicendo cose tra l'altro che SO (non credo) essere false. Vorrei chiederti c'è posto per i cattolici nel Movimento5stelle? Come credente potrei mai condividere a pieno le vostre idee o c'è incompatibilità? Lo dico perché penso che il Cristianesimo vissuto davvero può essere un aiuto alla buona politica e non un danno. Tu (o voi del movimento) cosa ne pensi?
So che ci sono tantissimi commenti per cui proverò a postare questa domanda più di una volta così da sperare in una tua risposta.
Un saluto sincero e di grande stima per tuo grande impegno e amore per l'Italia

Claudio M. Commentatore certificato 18.05.11 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Penso che quello che ci frega, tante volte, è la mancanza di unità; di compattarsi TUTTI verso una meta.
Obiettivo prioritario e la sconfitta del premier mafioso, perché se non vince Pisapia, il nano non ce lo toglieremo mai più dai coglioni.
Questo non vuole dire tradire il programma del M5S, io direi che è implicito nel programma, è solo l'inizio.

roberto m. Commentatore certificato 18.05.11 19:00| 
 |
Rispondi al commento

[-> continuazione..]
sarò davvero breve. Non ho mezzi (di nessun tipo: potere, strumentali,economici, ed altro) possiedo solo la parola che altro non è che la mia consapevolezza. Ribadisco, esser una progressione al quale la qualsiasi conoscenza diviene solamente l'ombra.
la verità è nuda.
C'è una verità che risulta esser sconvolgente.
Una cosa cosi immensa che non ha un nome, ed io in qualche modo voglio cercare di spiegare a tutti indistintamente, tutte le persone del mondo devono sapere,comprendere,vedere ciò che normalmente non è dato vedere a causa di una profonda disuguaglianza derivante da una sub-cultura figlia di una civiltà deviata in ogni campo.
Ciò che vorrò dire, e far comprendere richiede prefazioni, incastri simbolici ed altro. Altrimenti potrei unicamente dire frasi del tipo:"la vita è una merda".."eh si ma..non lo sai che funziona così!" oppure "colpa di questi" "sono loro che.."

no..è troppo facile, semplice incompleto. come fosse il meccanismo di un orologio, intendo smontare pezzo per pezzo ogni singolo marchingegno che a sua volta contie dell'altro. tutto. Nopn è facile ma sarà la mia missione a partire da questo frammento del web: www.sonnocollettivo.blogspot.com

Non sono e non vorrò mai essere nemmeno nel più remoto pensiero un leader politico, ne un mistico, guru e roba del genere. Solo la verità che sconvolge ognuno di noi, la stessa che ci umilierà ad un livello tale da non comprenderlo inizialmente, non accettarlo esattamente come pretendere che un cretino risconosca e ammetta di esser tale! è impresa faraonica che voglio portare avanti nell'interesse collettivo. non c'è altro che mi spinge. Credetemi anch'io come chiunque credevo si "saper" di "veder" poi è arrivata la consapevolezza che non mi permette di vedere come prima, come fosse una dimensione diversa...potrei proseguire, anzi sarebbe necessario...mi fermo è concludo dicendo che un paese così non lo cambi con un nuovo movimento!
devi fare cose incredibili per cambiare un...

oscar pagano, bologna Commentatore certificato 18.05.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è che dire, siete veramente grandi. Soprattutto autosufficienti, tali da non avere la modestia di pensare di allearvi con qualcuno. Già, tutti uguali. Un po' come Grillo, che vende sdegno a 35€ a biglietto durante i suoi spettacoli.
Io ho votato una volta il M5S ma vi garantisco che non accadrà più. E dato che ho una testa per pensare, al ballottaggio voterò Pisapia: delle indicazioni dell'uno o dell'altro non me ne può fregar di meno.

Anselmo 18.05.11 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volete andare a votare per il parlamento ed il senato il prima possibile? Allora fate perdere i candidati di Berlusconi a Milano, a Napoli ed in ogni altro posto possibile! Perchè a volte non si tratta di votare il meno peggio ma semplicemente di scegliere la strategia politica più renumerativa. E' chiaro che se Berlusconi e Bossi perdono anche i ballottaggi, si sgretola questo sistema, si va a votare prima e c'è più spazio e sopratutto meno tempo da attendere per il movimento 5 stelle di incidere.

Mauro Cantori 18.05.11 18:39| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE..ok l'oltre e avanti...ma questo va bene nel futuro.

Se si guarda troppo OLTRE E AVANTI in questo momento si rischia però di non vedere le merde che ci sono sul nostro cammino e di calpestarle diventando puzzolenti come loro.

Quindi ripeto,ok l'OLTRE E AVANTI...ma guardando BENE DOVE SI METTONO I PIEDI.

E quindi per ora votare chi può impedire al Nano di cantare ancora una volta vittoria è UN DOVERE CIVICO per evitare, non di calpestare una me...da...ma di trovarsi di fronte ANCORA UNA VOLTA...QUELLA GIGANTE.

Dino Colombo Commentatore certificato 18.05.11 18:38| 
 |
Rispondi al commento

"RAGAZZI NON SCHERZIAMO: il movimento 5 stelle e' vicino ad un traguardo
storico MANDARE A CASA IL NANO CIALTRONE, se la mamma di batman perdesse
Milano berlusconi va a casa, non perche'sia pronto a dimettersi, lui
s'inventera' brogli elettorali dei "soliti" comunisti oppure con la sua
bella intellighenzia (sgarbi,la
santanche',ferrara,minzolini,mimun,straquadanio e'tutto dire) incolpera' i
magistrati o i golpisti travaglio e santoro. La lega NO se non dovesse
vincere a Milano giustamente si smarchera' dall'epopea indecente del
bunga-bunga e delle leggi e della politica ad personam che peraltro non
sopporta da anni. Sono uno dei primi elettori del movimento e so che Beppe
ha detto che non fara' alleanze ma noi siamo un partito democratico ed io
vi dico con VIVA COMMOZIONE

MANDIAMO A CASA IL NANO CIALTRONE"

massimo valente 18.05.11 18:29| 
 |
Rispondi al commento

al solito il commento precedente è partito involontariamente e incompleto...lo riprendo

BEPPE...

Mi sembra che qui si stia TRASCURANDO UN PARTICOLARE NON DA POCO.

Che presto dovrai provvedere a procurare ai ragazzi a 5 stelle eletti nei vari comuni, e in special modo a quelli eletti a Milano...UNA SCORTA ARMATA.

iL MOTIVO è presto detto.

A Milano lo Schifionano ne ha fatto una questione personale e NAZIONALE...per un motivo molto semplice...I MILIARDI DELL'EXPO.

Dico MILIARDI BEPPE E NON NOCCIOLINE.

E se è vero che le varie MAFIE hanno preso possesso di molti gangli dell'economia di quella città, già assaporavano di fottersi una BELLA FETTA DI QUEI MILIARDI DI EURO con qualche 'POLITICO' compiacente e corruttibile.

E tu pensi Beppe che adesso si lascino sfilare da sotto il naso una simile TORTA senza battere ciglio?

Naturalmente forse la peggiore cosa che gli poteva capitare alle MAFIE in questo momento era l'ONESTA' degli eletti...come si pensa siano i ragazzi del 5 stelle, che naturalmente vorranno vederci CHIARO IN QUESTE COSE.

Per non parlare di Napoli e altre simili realtà.

Pensaci a queste mie riflessioni Beppe, prima che i ragazzi si trovino davanti un mammasantissima che con le buone o le CATTIVE voglia fargli cambiare i suoi onesti principii.

Dino Colombo Commentatore certificato 18.05.11 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
i risultati del movimento 5 stelle significano, ed é molto confortante, che si sente in giro un gran bisogno di pulizia. E questa comincia dall'eliminazione del capo (il pesce puzza dalla testa). Secondo il mio modestissimo avviso, ai ballottaggi é estremamente importante che si appoggino gli oppositori dell'innominabile chè se passano, questa sarà per lui la mazzata finale. Che tu sia intransigente nei discorsi é necessario, ma nella pratica, al momento, non é proprio il caso di arrivare alle estreme conseguenze, una linea politica non si può mantenere utopisticamente, cioè prescindendo totalmente dall'utilità di raggiungere degli obbiettivi pratici. Ti ricordi la faccia di Bertinotti allorchè, per coerenza estrema con le sue idee, causò di fatto la caduta del governo Prodi? Non vorrei leggerti in faccia la stessa espressione se Pisapia e De Magistris non ce la faranno per la mancanza del tuo appoggio.
Pensaci bene.
O. Bracciante

Orazio Bracciante 18.05.11 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Il momento è importantissimo e ritengo si debba dare il massimo appoggio a
tutti i candidati anti berlusconi che andranno ai ballottaggi. Quello che
sto sentendo mi fa pensare alla barzelletta di quello che se lo taglia per
fare dispetto alla moglie. Niente scherzi ragazzi o si perde tutto.

Luigi Marroni 18.05.11 18:17| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris, deve liberarsi dall'abbraccio mortale di Antonio Di Pietro.
Da Magistrato, ha dato dimostrazione di coraggio ed efficienza, lottando contro tutte le "caste" (compreso quella potentissima della Magistratura.
Da politico, invece, sembra più preoccupato, a non pestare i piedi ad alcuni poteri forti, forse per non deludere Di Pietro.

gianfranco c., cosenza Commentatore certificato 18.05.11 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE...

Mi sembra che qui si stia TRASCURANDO UN PARTICOLARE NON DA POCO.

Che presto dovrai provvedere a procurare ai ragazzi a 5 stelle eletti nei vari comuni, e in special modo a quelli eletti a Milano...DI UNA SCORTA ARMATA.

iL MOTIVO è presto detto.

A Milano lo Schifionano ne ha fatto una questione personale e NAZIONALE...per un motivo molto semplice...I MILIARDI DELL'EXPO.

Dico MILIARDI BEPPE E NON NOCCIOLINE.

Dino Colombo Commentatore certificato 18.05.11 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Aver proposto il referendum propositivo, è stato un segnale positivo, per tutti i cittadini italiani.
Solo con una maggiore Democrazia "diretta", riusciremo a sconfiggere questa sporca partitocrazia.
La storia ci ha insegnato che mediare con il "potere", ti porta pian piano all'annientamento.

Se qualcuno (al ballottaggio) ritiene di voler usufruire dei voti del M5S, deve (pubblicamente) sposare il prgramma del M5S.

gianfranco c., cosenza Commentatore certificato 18.05.11 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti ho notato che sui vari tg e programmi da salotto, si sono viste delle immagini del video di parigi piccole e frammentarie ad esempio non si e' descritto di quando Beppe ha ringraziato tutti i cittadini che hanno votato il movimento. di quando ha parlato dell'acqua pubblica di quando ha detto delle percentuali che ha preso il movimento di quando ha detto che i cittadini fanno parte loro stessi delle scelte per le citta' dove risiedono, con la rete"internet" in primo piano ecc.Cosa ne pensate ?Apriamo una discussione ok grazie.

Massimiliano C. Commentatore certificato 18.05.11 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe Grillo,

né a destra, né a sinistra, esattamente Beppe! esattamente! è il primo
grande passo!
Il movimento 5 stelle, si propone con un programma dalle buone e valide
intenzioni, finalmente una valida alternativa, l'unica nel-del panorama
politico.
Lascia che ti dica una cosa: "andare oltre" per ciò che intendo
io, è ben
Oltre il tuo affermare "siamo già andati oltre".

nè partitinè moVimenti!questo è andare oltre!
ovviamente ho un serio motivo per affermarlo.
Adesso mi rivolgo a chiunque crede di sentirsi oltre. E' un piacere per
me
rivolgermi direttamente a chi afferma di essere oltre, di scavalcare i
vecchi partiti politici..quei morti parlanti che occupano poltrone in
politica etc...
Comprendo biologicamente ogni singola parola, ogni sfogo..ma l'oltre che
Beppe sfodera, è solamente l'alternativa da una politica ad una
"nuova"
politica. Certamente un miglioramente non da poco, ma non è l'andare
oltre
e nemmeno il cambiamento epocale che non è mai avvenuto tanto da dire
pubblicamente che siamo sospesi nel tempo.

Cambiano "le epoche", i costumi, ma siamo sempre le stesse
persone. Non ci
credete?
se potessi identificare con un grafico la vera evoluzione umana da 0% a
100%, ad esser buono sfioriamo il 5% visto che siamo in tempo di voto e
piacciono sondaggi-statistiche elettorali.
come dice Beppe, non è una questione di destra e nemmeno di sinistra. lo
dico anch'io! aggiungo fermamente che una consapevolezza personale mi fa
recitare che: non è un problema di destra e nemmeno di sinistra, ne
tantomeno di moviementi.
Quindi, chi si sente oltre, comprende dentro di se il sentirsi avanti agli
schemi statici della politica e trova nel movimento la soluzione.
Allo stesso modo, bisogna fare un ulteriore progressione che io definisco
CONSAPEVOLEZZA per andare ben OLTRE, oltre tutta questa merda dai parti ai
movimenti. Non posso di certo fuggire dopo quanto detto, difatti, io ho le
prove di ogni cosa, di tutto quanto se pur detto ermeticamente.continua

oscar pagano, bologna Commentatore certificato 18.05.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento

A Milano e Napoli SI DEVE votare per i candidati Pisapia e DeMagistris, e non si racconti la favoletta che sono tutti uguali perché così non è. Pisapia NON è uguale alla Moratti anche se l'Expo a Milano si farà nonostante tutto e tutti e non per colpa di Pisapia. DeMagistris NON è uguale al "candidato del camorrista Cosentino".Non sono tutti uguali, Santoro NON è uguale a Minzolini, Saviano NON è uguale a Ferrara.Prendo in prestito una frase di Tolstoi citata da Saviano:" Non si può asciugare l'acqua con l'acqua,non si può spegnere il fuoco con il fuoco,quindi NON si può combattere il male con il male". L'alternativa va costruita e Pisapia e Demagistris sono un alternativa, una speranza, sarebbe criminale non cogliere la possibilità di un cambiamento.

Stefano marselli 18.05.11 17:43| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ultimatum di Bossi al Cavaliere
"Se perdiamo, difficile evitare la crisi"

http://www.repubblica.it/politica/2011/05/18/news/l_ultimatum_di_bossi_al_cavaliere_se_perdiamo_difficile_evitare_la_crisi-16414203/

Suvvia bossoli non fare cavolate non vorrai far cadere il governo del nano ?
Lo sai che se lo fai cadare poi in cambio il berluscaz ti rivolterà come un guanto e visto che gli scheletri che avete voi della lega sono molti per non dire moltissimi, cosa volete che la gente sappia tutte le vostre porcate?già avete svenduto il paese oltre al vostro logo che appartiene a mister B..........!
Dovete solo sperare che la gente padana non si svegli dal coma perchè allora per voi sarà la fine !
Si la fine della lega e della padania !


Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.05.11 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente stanno implodendo! Mi spiace che il loro deterioramento coincida non a caso con lo stato fallimentare in cui versa il nostro caro paese. Continuino pure senza di me che ho scelto di ignorarli da anni. Vado per la mia strada e consiglio a voi tutti di fare altrettanto.
Mi chiedo se al ballottaggio di Milano andava PDL e Terzo polo se stavamo ancora quì a discuisire sul chi sostenere.
Guardiamo avanti please.

Angelo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.05.11 17:31| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che Grillo, a Parigi, ha detto: «Pisapia, non so se ce la farà… io lo spero»? Così, giusto per saperlo...

Fabio 18.05.11 17:29| 
 |
Rispondi al commento


So che Pisapia e De Magistris non sono quello che vorremmo… so che il Movimento è avanti ed oltre. Il problema è avanti ed oltre che cosa.

Si perché l’elezione di questi due candidati, che possono non piacere, ma che bisogna riconoscere non sono proprio l’espressione della nomenclatura PD (uno eletto nelle primarie contro il candidato PD Boeri, l’altro in totale indipendenza rispetto al candidato Morcone), sarebbe una spallata decisiva nei confronti della tenuta del berlusconismo.

Io penso alle macerie che toccheranno ai governanti ed ai cittadini di questo paese dopo Berlusconi.
Questi è come il guidatore impazzito di una ruspa, che spiani tutto quanto gli si para davanti. O si corre il rischio concedergli la possibilità di spianare il Paese per altri due anni, di farsi altre leggi ad personam, di modificare la costituzione, di delegittimare la magistratura, di piazzare i suoi delfini per garantire a se ed ai famigliari la continuità del potere (Alfano? Tremonti? Letta?), con l’ipotesi nemmeno tanto remota che dopo Berlusconi Silvio ci tocchi pure Berlusconi Marina… o si ragiona in maniera diversa…

Si pensi a Pisapia che comunque è il candidato scelto mediante primarie… si pensa a De Magistris che tanto ci è piaciuto e che quindi qualcosa di buono doveva pur averlo… e si votano!

PROVATE AD IMMAGINARE SE RENDEREBBE TANTO ORGOGLIOSI IL FATTO DI AVERE PIU’ DEL 10% A RIMINI, O TROFARELLO, SE LUNEDI’ 30 SU LIBERO, IL GIORNALE, IL MESSAGGERO, IL FOGLIO… SU TG1 – TG2 – TG4 – TG5 – STUDIO APERTO… se i vari MINZOLINI, FEDE, FELTRI, BELPIETRO, SALLUSTI, FERRARA, GASPARRI, LA RUSSA, CAPEZZONE, SANTANCHE’…

GONGOLASSERO PER LA RESURREZIONE DEL CAVALIERE

Immaginate i titoloni, la loro tracotanza, superbia… e IMMAGINATE I DUE ANNI SUCCESSIVI

Concordo sul fatto che si debba andare oltre ed avanti, ma oltre ed avanti le macerie, mi sembrerebbe una magra consolazione

PS: Anche Curchill ha dovuto combattere a fianco di Stalin, per sconfiggere Hitler.

M Boschiazzo 18.05.11 17:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"non stiamo ne a destra ne a sinistra. Siamo oltre." E' il termine che più mi emoziona. Passaparola per il referendum. 3 si per dire no. Un si per dire no al nucleare. Un si per dire no alla privatizzazione dell'h2o. un si per dire no al legittimo impedimento.

Stefano Corvo 18.05.11 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Chiamatemi forcaiolo, ma non riesco a non godere pensando a Strauss/Kahn.
Fottuto plutocrate, (ex)baba del FIM, che dormiva in camere da 3000 dollari mentre le banche strozzano la gente e riciclano i soldi della droga.
Adesso ha smesso di ridere e di fare il figo, in cella con un paio di negroni a Rikers Island, che non è mica la galera italiana piena solo di sfigati, là c'è gente che ha cominciato ad ammazzare a 13 anni per entrare nelle Gang...


Due milanesi vengono a Roma, uno dice all'altro: - Senti, prendiamo un po' in
giro qualche Romano terùn! Vedono un vecchietto seduto su una panchina che
legge il giornale. Si avvicinano e uno gli dice: - Senta signore, per
andare dove dobbiamo andare, dove dobbiamo andare? Il vecchietto li guarda,
si aggiusta gli occhiali sulla fronte e risponde: - Se sete venuti a rompe
er cazzo sete arivati, ma se dovete anna' affanculo avoja a cammina'!!!

Er sor Caciara da Roma, peso kg. 80 S.P. e S.U. () Commentatore certificato 18.05.11 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
*
*
SARA' FANTAPOLITICA MA...

Ho un piccolo sogno, purtroppo irrealizzabile:

Gli astenuti, chi non ha votato centrodestra, chi non ha votato centrosinistra dovrebbero votare compatti per il candidato arrivato al terzo posto (se è centrodestra o centrosinistra allora si passa al quarto ecc)...

Che chiaffo per quell'ammasso di letame!!!
*
*
*

Aurelio C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.05.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

volevo fare i complimenti al sig. grillo per mettere sullo stesso piano i due candidati sindaco di milano.
perché destra e sinistra non sono uguali.
moratti e pisapia non sono uguali.
io sono di sinistra e pisapia è il primo candidato sindaco in cui credo davvero. da vari mandati.
io non sono uguale a uno che vota moratti, come non so assolutamente uguale ad uno che vota grillo.
questa è l'antipolitica che fa politica. e si fa i soldi. nè più nè meno della politica stessa.

rinnovati complimenti.

martino 18.05.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ebbene sí. Ho dato una sbirciata anche su Libero .... :-/

Un certo Feltri dice:

"Percezione: nel centro destra, a spoglio ancora in corso, era già cominciata la caccia al capro espiatorio. Ma non l’hanno trovato, per il momento, e difficilmente lo troveranno. Le vittorie hanno molti padri; le sconfitte invece sono orfane. Chi non ha il coraggio di accusare Berlusconi, temendo che questi sia soltanto ferito e possa vendicarsi, se la prende con La Russa, coordinatore del Pdl al Nord, e vorrebbe affondarlo con un siluro ad personam. Chi detesta Daniela Santanchè perché siede alla destra di Dio Padre Onnipotente e domina la scena televisiva, attribuisce a lei tutte le colpe.Altri sono incavolati con la Lega che procede a zigzag, una volta sta col governo e una volta all’opposizione, disorientando gli elettori. Qualcuno si spinge oltre e indica in Bossi la causa del disastro. Introducendo nel suo partito il diritto dinastico, Umberto ha elevato il figlio al rango di Trota; via, questo non si fa. Egli era contrario alla guerra in Libia, poi ci ha ripensato e ha ricucito con Berlusconi, inventandosi la storia della mozione. La mozione? Roba da politicanti democristiani della peggior prima Repubblica. Intanto, il povero Maroni si è sbattuto invano per tamponare l’immigrazione, e non si è capito più niente tranne una cosa: la Lega imborghesita e romanizzata ha perso forza rappresentativa e voti. Le analisi, più o meno rozze, più o meno approssimative - sfoghi tanti e ragionamenti pochi - si... [continua]"

http://www.libero-news.it/news/740551/L_editoriale.html


*__*

Sari K. Commentatore certificato 18.05.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Allora propongo una cosa ragazzi, a tutti quelli che vorranno votare per Milano.

Scrivete sulla scheda (cosi ve la annulleranno) MATTEO CALISE ! MOV 5 stelle se lo fate tutti non passerà inosservato e il segnale arriverà.

2 piccioni con una fava.

Che ne dite ?

Lucifero 18.05.11 17:11| 
 |
Rispondi al commento

pisapia si pisapia no, mi ami non mi ami ...

semplice semplice, il sig. pisapia mi deve convincere con un'intervista in rete.

ci deve dichiarare ufficialmente cosa ne pensa del programma a 5 stelle e del malgoverno precedente.

poi forse vince poi dopo pero' parte la pittima digitale e non ...

niamo suppo 18.05.11 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che si continuino a trattare gli elettori come dei pecoroni legati ad ideologie preistoriche. L’elettore del movimento 5 stelle ritengo sia una persona informata sulla rete, che ha sviluppato un’autonomia di pensiero e di decisione, e quindi non può essere trattata come merce di scambio, o assogettata ad una fantomatica presa di posizione del movimento.
O cerchiamo di rinnovare il nostro modo di pensare, oppure siamo identici ai politici vecchio stile.
Ognuno ragioni con la sua testa e decida se votare quel candidato o l’altro, oppure non votare.

mirco marcia Commentatore certificato 18.05.11 17:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande risultato!!! Però non si deve dimenticare la coerenza... mi rivolgo a quelli che ora incitano a votare Pisapia. Allora non avete capito proprio niente!!!??? Facevate prima a votarlo direttamente. Il Movimento 5 Stelle non può appoggiare proprio adesso un partito, dopo che per 2 anni ha sposato l'idea di eliminare i partiti, incolpandoli, a ragione, di essere la rovina della politica. Sarebbe una contraddizione ed un errore che si ritorcerebbe contro come un boomerang, dando adito a tutti i politici di attaccare il movimento... in quel caso anche giustamente: perchè se sei una persona che è contro i compromessi, lo sei sempre!!! Chi adesso vuole votare Pisapia è semplicemente una persona di sinistra frustrata... ed è anche un peccato che si sia ritrovata a votare il Movimento 5 stelle, perchè ripeto, non ha compreso bene il senso della sua nascita.

Massimo

Massimo 18.05.11 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi auguro che lo spirito del M5S sia quello per cui l'elettore non è un decerebrato senza autonomia che aspetta solo le indicazioni del capo per sapere cosa deve fare o non fare ai ballottaggi.Di questo triste meccanismo abbiamo un'esperienza che dura ormai da 15 anni...
Quanto ai ballottaggi stessi mi stupisce che si faccia di tutta un'erba un fascio. Anche nell'ambito della stessa sinistra c'è un fassino che rappresenta un meccanismo di potere nella continuità, ma ci sono anche i De Magistris e i Pisapia che sembrano essere nel segno di una certa discontinuità. Sarà meglio avere loro come interlocutori che un berluscones. Perché altrimenti aderiamo alla logica del tanto peggio tanto meglio.

Lia Toller 18.05.11 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Mentre si discute del voto "inutile" , invece di unirsi a noi per un importante tappa di crescita verso obiettivi conquistati da valorosi ragazze/i , donne e uomini ....che hanno investito tempo risorse economiche , lavoro e dedizione per costruire , alimentare le liste civiche , il mondo vicino a noi , o meglio una parte di questo schiuma rabbia e livore.

Eppure lavoriamo in modo onesto per il bene comune e incalziamo la mangiatoia della casta con L'ESEMPIO.

il ballottaggio è un pretesto . SAnno tutti al 90% dove voteremo noi , lo sanno i sassi e i bambini.

E' invidia , livore , rabbia che chi ha concorso come ha potuto a questo successo vede con sorpresa all'inizio questa situazione , poi con la consapevolezza che il mondo sbroda godendo del perdente , odiando il vincente.

Sopratutto quando questo AZZERA I COSTI , TANGENTI DELLA POLITICA , pretesto per rubare , non per lavorare da parte dei PARTITI.

il perdente è anche un po' coccolato ,ma oggi la terza forza italiana nella politica ha fatto crollare i nervi di molti.

LO vedo in rete , nei commenti , sfottò e insulti. E molti se la prendono piu' che con noi , con Beppe. Ovvio che lo spettacolo sui media è un ballaro' da 1 soldo bucato risibile.

I rosiconi vengono fuori , cosi' come le code di paglia.

E' uno spettacolo , che mi godo a pieno.

buon pomeriggio

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.05.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è fondamentale votare Pisapia, ora: bisogna farlo. è un compromesso necessario per mandare a casa lo psiconano. io spero tanto che tutti abbiano l'intelligenza per capirlo. solo così avremo terreno per agire. vorrei svegliarmi il 29 maggio, votare e sapere subito i risultati. forza grillo, e forza pisapia

MG85 18.05.11 16:49| 
 |
Rispondi al commento

De Gregorio sul movimento cinque stelle...

(...)

"Mi sembra un’ottima notizia, infine, il bel successo dei giovani candidati del Movimento 5 Stelle. Per quanto Grillo si ostini a dire che «destra e sinistra sono uguali», dalle parole degli eletti traspare una matura consapevolezza delle differenze, dell’impegno che serve per farle emergere e della responsabilità che ne consegue. Mi auguro che a Napoli il Pd sappia leggere nel voto il tramonto della trentennale stagione che qui si chiude e sappia sostenere con convinzione il successo di De Magistris. Infine, mi sembra un voto che rimette in circolo molte energie fino a ieri disperse, che riassorbe l’astensione, che premia la sinistra assai più del centro. La cui moderazione, del resto, ha dato punti a quella dei sedicenti moderati. Credo che le donne, non solo a Milano, abbiano avuto un ruolo decisivo. Del resto che il vento stava cambiando lo hanno segnalato loro, un milione di loro, il 13 febbraio. E adesso al lavoro, che siamo appena all’inizio. Dopo le città il governo: si vada finalmente a votare. La parola ai cittadini, alzi la mano chi ne ha paura."

http://concita.blog.unita.it/e-adesso-al-lavoro-1.294406

Sari K. Commentatore certificato 18.05.11 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su Pisapia già ho scritto come la penso, non lo ripeterò, tuttavia vorrei fare un'altra osservazione: Al ballottaggio o Moratti o Pisapia vinceranno e governeranno Milano, se vince Moratti oltre a lei, sentiremo anche l'innominabile dire che gli italiani sono con lui, che vogliono le riforme della giustizia...ecc ecc.già lo sappiamo tutti.
Uno dei due vincerà. Non è che possiamo andare a votare movimento 5 stelle.
Fate le vostre considerazioni.


PS Non sono un troll bersaniano, non ho mai votato PD, ne PDS ne Ds...ecc.
PPS Votare per Pisapia non vuol dire allearsi col PD.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.05.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al woodstook 5 stelle ci siamo materializzati dalla rete alla vita Reale, ora dalle idee e dall'organizzazione sempre della rete siamo presenti anche in politica. Caspita possiamo dire che ci SIAMO !!!! =)

Fabio G., Sanguinetto VR Commentatore certificato 18.05.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO...

GIA' UNA VOLTA HAI CONSIGLIATO AI TUOI 'SEGUACI' DI NON ANDARE A VOTARE...NONOSTANTE MOLTI DI NOI CRITICAVANO QUESTA TUA CONDOTTA..(VEDERE ULTIME POLITICHE)

MOLTI DI QUELLI CHE DI SOLITO ALMENO NON VOTAVANO PER IL NANO, HANNO SEGUITO IL TUO SUGGERIMENTO...

E IL RISULTATO E' STATO CHE IL PAESE E' TORNATO NELLE MANI DEL MAFIO-FASCIO-NANO, PERCHE' I SUOI 'SEGUACI' ECCOME SE VOTANO.

LA SMETTI BEPPE DI DARE DI NUOVO SUGGERIMENTI DEL CAZZO?

SEGUI ALMENO L'ESEMPIO DEI GERARCHI D'OLTRETEVERE CHE SANNO COME 'DIRE' SENZA 'DIRE'.

LORO DI SOLITO NN DANNO INDICAZIONI DI VOTO (ALMENO UFFICIALMENTE..UFFICIOSAMENTE...ECCOME SE LE DANNO!)MA SI LIMITANO A DIRE:

"VOTATE PER CHI PORTA AVANTI 'VALORI'(TSE'!TE LI RACCOMANDO)SIMILI AI NOSTRI".

E' CHIEDERTI TROPPO DI FARE ALTRETTANTO ALMENO QUESTA VOLTA????

Dino Colombo Commentatore certificato 18.05.11 16:45| 
 |
Rispondi al commento

ahahha ...rido

ho letto che qualcuno ha sognato dipietro e demagistris chiudere i ponti con l'IDV per entrare nel movimento sommando cosi i propi elettori con i nostri....

sarà vero?




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori