Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Obametor


obama_termin.jpg

Persino i nazisti, prima di essere impiccati, furono processati a Norimberga. Bin Laden non è stato assassinato, ucciso, fucilato, ammazzato, sparato. No. Bin Laden è stato "terminato", citando le parole di Obama. Un'elegante metafora che riduce un uomo a un insetto. I familiari di Goring non furono condannati a morte, un figlio di Bin Laden è stato invece "terminato". Era lì, sul luogo del delitto, la colpa è sua. Bin Laden, l'ex amico della Cia e degli Stati Uniti, educato nelle migliori università, è innocente o colpevole dell' 11 settembre? Avrebbe dovuto stabilirlo un tribunale in base alle prove, al dibattimento. Il mondo avrebbe assistito e, forse, capito. Gli americani sono intervenuti a casa degli altri, come di consuetudine, cow boy della Terra. Il Pakistan è uno Stato indipendente. Per le leggi internazionali, gli Stati Uniti avrebbero dovuto chiedere al governo pachistano di catturare Osama. Perché non lo hanno fatto? Il cadavere di Bin Laden è stato, secondo le fonti statunitensi gettato in mare dopo un funerale islamico(?) su di una portaerei. Lo hanno trasportato da Islamabad per centinaia chilometri per darlo in pasto ai pesci. Chi potrà dimostrare il decesso?
Bin Laden serve a Obama per vincere le elezioni. Forse però perderà la guerra. Questa morte è infatti una vendetta e sangue chiama sempre sangue. Il fanatismo islamico può riesplodere e dilagare. Le scene di giubilo nelle strade delle città americane dopo la notizia della scomparsa di Osama hanno ricordato le stesse scene nei Paesi arabi dopo il crollo delle Torri Gemelle. C'è qualcosa di malato nel festeggiare la morte di una persona, anche di un criminale, come allora era rivoltante celebrare un massacro.
Bin Laden viveva in una palazzina di tre piani a Abbottabad, una località turistica montana non distante da Islamabad. Abbottabad è sede di un'accademia militare e ha numerose caserme. Il governo pachistano non poteva non sapere, così come a suo tempo il governo italiano non poteva non sapere che Totò Riina viveva con la sua famiglia al centro di Palermo. Bin Laden è stato sacrificato, ammesso che non fosse già morto da tempo. "Terminato" come si usa dire in America per coloro che osano sfidarla. La disumanità è tra noi. "Restiamo umani", come voleva Vittorio Arrigoni.

Tour Elettorale 2011

Segui le tappe su Facebook e su Twitter.
Pubblica video, commenti e foto sui social media usando il tag "#m5sTour".

Le date e le città del tour elettorale. Mercoledì 4/5 Milano (h.19), Vimercate (h.21); Giovedì 5/5 Desio (h.19), San Giuliano Milanese (h.21); Venerdì 6/5 Rottofreno (h.17), Salsomaggiore Terme (h.19), Sala Baganza (h.21); Sabato 7/5 Cento (h.11.30), Bologna (h.15), Rovigo (h.19); Domenica 8/5 Cartura (h.11), Abano Terme (h.12), Oderzo (h.15), Trieste (h.19); Lunedì 9/5 Vigonovo e Campolongo (h.11.30), Chioggia (h.18), Adria (h.21); Martedì 10/5 Codigoro (h.12), Ravenna (h.18), Cesenatico (h.20.30), Rimini (h.21,30); Mercoledì 11/5 S. Benedetto del Tronto (h.13), Vasto (h.15,30), Nardò (h.21,30); Giovedì 12/5 Cosenza (h.17.30), Napoli (h.21.30); Venerdì 13/5 Latina (h.11.30), Pomezia (h.13), Grosseto (h.17.30), Siena (h.20), Arezzo (h.22).
Spegniamo il nucleare

Spegniamo il Nucleare (Libro)
"Manuale di sopravvivenza alle balle atomiche" di Beppe Grillo
Acquista oggi
la tua copia.

3 Mag 2011, 12:33 | Scrivi | Commenti (1201) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

"Bin Laden non è stato assassinato, ucciso, fucilato, ammazzato, sparato".
Bin Laden non è stato sparato?!?!?!!? E tutti voi credete ancora a uno che non sa nemmeno l'italiano?

Stefano Contini 26.02.13 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che nessuno in questo mondo abbia capito che non è mai esistito un Bin Laden? I Laden sono una famiglia di petrolieri da sempre amici degli USA ed evidentissimamente sono sempre stati d'accordo su tutto, compreso rubare il petrolio ai loro connazionali recitando la parte dei sovversivi e dei fanatici. L'America voleva il pretesto per fare ciò che voleva e se l'è creato di sana pianta in casa propria (sacrificare 3000 civili per la conquista di mezzo medioriente).Ora però c'è la Cina con la quale bisogna fare i conti perchè fra molto poco gli USA serviranno a loro come strofinaccio per pulirsi i piedi.

M.Myers 19.05.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

L'ignoranza campeggia sempre di più in questo blog che era nato con buoni propositi.Criticare un presidente come Obama sotto attacco mediatico dalle Corporation americane guidate dal Tea Party è un'oscenità intellettuale degna di chi non si informa e non usa il cervello.Mi si dice che i nazisti furono processati a Norimberga...Mah evidentemente nessuno sa che numerosi nazisti e (fascisti) ricoprirono cariche nelle alte sfere dell'intelligence occidentale come nella Germania occidentale(rete di Ghelen) e in Italia nel servizio super segreto detto "Anello" con a capo gerarchi fascisti come Adalberto Titta e Mario Roatta.I processi nei tribunali internazionali sono solo eventi mediatici utili a certificare la condanna a morte.Obama sta ritirando tutte le truppe nelle varie zone di guerra e ,cosa fondamentale,ha sostituito tutti i vertici della Cia che fino a ieri proteggevano il covo di Bin Laden.Basti pensare che Bush padre è stato capo della Cia in passato e ha condotto,attraverso il suo potere dato dall'oro nero,le politiche economiche dei paesi dell'area occidentale.Ma di queste cose è bene non parlare altrimenti i luogotenenti della famiglia Bush,i Moratti,potrebbero perdere la loro buona reputazione.Finanziatori di Emergency di Gino Strada,che trova ampio spazio in questo blog,sono il fiore all'occhiello della nostra Italia che non si interroga sul perchè di tante stranezze come l'aumento esponenziale del prezzo del carburante,dei traffici dell'Eni,dei morti della Saras e di tante altre belle cose che i consoli dei Bush in Italia combinano.Pensate pure a Obama terminator(nessuno segue il suo sito e cosa sta cercando di fare per l'ambiente,il lavoro,la scuola,la sanità),ma fossi in voi prima di parlare e straparlare farei un'esamino di coscienza perchè le balle che vedo scritte ultimamente su questo blog sono degne del nano di merda...

Salvatore Romano 09.05.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

vi prego, qualcuno mi spieghi questo - sono (molto) preoccupato:

http://reggio24ore.netribe.it/reggio24ore/Sezione.jsp?titolo=L'ex%20grillino%20Ballestrazzi%20si%20iscrive%20alla%20Lega%20Nord&idSezione=24369

CHI CONTROLLA GLI ELETTI DEL M5S???? CI SONO DEGLI SCILIPOTI ANCHE QUI?

massimo mengacci 09.05.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

cosa ne pensi della resucitata fusione fredda proposta da Andrea Rossi ( quello del refluo-petrolio) ?

dalla rete :
"O è il più incredibile scherzo degli ultimi decenni, o a Bologna la fusione fredda è divenuta
una realtà. I test a cui è stata sottoposto l’energy Catalizer dell’Ing. Andrea Rossi, basato sugli studi di Sergio Focardi, Professore emerito dell’Univ. di Bologna, stanno facendo vacillare anche i più scettici, come i fisici svedesi Sven Kullander e Hanno Essén, che hanno partecipato a uno dei 4 test finora svolti, e che nel rapporto parlano di energia nucleare."

Corrado

Milano

Corrado Salemi 09.05.11 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Al Sig. Cruciani della trasmissione serale la zanzara Per conoscenza: al Sig. Grillo Beppe.


Gentile Sig. Cruciani, alla sera quando esco dall'ufficio nel percorrere la strada del ritorno a casa Vi ascolto.
Spesso rido agli strafalcioni di pittoreschi ascoltatori che intervengono in diretta, noto la naturalezza con la quale Voi rispondete alle
rare domande e la pacatezza che utilizzate nel discutere su argomenti d'attualità politica che di cronaca mondana.
Si capisce chiaramente che, anche se Vi sforzate nell'essere neutrali, avete delle simpatie per alcuni politicanti, e meno per altri.
Nella libertà d'espressione Voi permettete a chiunque di comunicare nella Vostra trasmissione, se ciò accadesse anche in video sarebbe un traguardo di democrazia lungimirante quasi illuminata.
Ma.... e sì c'é un ma... non dovete incazzarVi (scusate il volgare) se qualche aspirante politico decide di far a meno di denari pubblici.
RicordateVi che è passato un referendum per l'abrogazione di finanziamenti ai partiti e .....
Dovreste accettare se un gruppo di persone che decidono di entrare in politica aborrono gli emolumenti esagerati dei parlamentari, e i vitalizi.
Una persona istruita, quale credo Voi siate, dovrebbe essere a conoscenza della fatica con cui un semplice cittadino deve sopportare per arrivare al traguardo della sua magra pensione, mentre il nostro parlamentare ha vitalizi a gogo dopo pochi anni di legislatura.
Voi che siete istruiti, siete a conoscenza dei privilegi dei nostri parlamentari, degli sprechi dei nostro ordinamento democratico. Della politica che gestisce le società pubbliche; sapete bene delle milionarie buonuscite di incapaci dirigenti.
Dunque per quale motivo vi infervorate, vi accalorate per i GRILLINI? Non è ancora dimostrato che loro siano uguali ai nostri attuali governanti.

saluti Maurizio

Colombo Maurizio 08.05.11 21:28| 
 |
Rispondi al commento

malavita

8 maggio 2011 alle 20:05

Un premio Nobel per la pace post mortem a Osama bin Laden, certamento no. Ma meno chiasso e più rispetto per il defunto si. E non dovrebbe essere tutto se gli amici Usa non rivedranno tutta la loro politica guerrafondaia e d’ invadenza nel mondo in difesa dei loro eterni “interessi nazionali” come se loro fossero il sole attorno al quale ruotano tutti i pianeti, ed all’ insegna dell’ ormai superata dottrina-Truman, poiché il rischio che dall’ odio si passi alla maledizione eterna trascinando nel dissanguamento economico paesi come l’ italietta che non ha neanche gli occhi per piangere, ma foraggia partitocrazia e parassiti “onerovili”, è grande. Se gli amici Usa hanno tanto prurito nel k…ulo da non poter scaricare altrove, si dotano di carta vetrata al posto della normalissima carta igienica e se la prendano con i tornado’s che puntualmente devastano vaste aree del loro Paese. E se poi vogliamo essere più esaustivi, che frenino i bollenti spiriti di Israele invitandolo ad amare meno mammona ed a ristudiare quella storia arcaica e dei popoli che in alcuna pagina o pietra riporta di essere stato il popolo prediletto da Dio (leggenda !) nel cui nome è lecito fare tutto. Anche di evirare della patria i Palestinesi. Sottopongo una proposta all’ attenzione degli Stati: l’ istituzione di un centro internazionale per il recupero e la formazione degli allievi terroristi e lo studio delle tre religioni monoteiste, coinvolgendo i Paesi del mondo arabo e musulmano in via di sviluppo considerato il fatto che in quelle realtà v’ è un gran bisogno di democrazia e di giustizia. Sulle pagine di Rinascita, il Quotidiano della Sinistra Nazionale sensibile, com’ è noto, alle problematiche mondiali ed europeee, in particolare, in più occasioni è stata, p.e., sollecitata l’ istituzione, rispettivamente, di una Facoltà di Architettura e di Urbanistica islamiche presso l’ Università di Palermo. Che si cominci da queste cose, i

Nicola Piro 08.05.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perché da quando è sbiancata la barba e diminuita "l'intelligence" l'Osama internazionale, notoriamente mancino, gesticola e cambia canali con la mano destra!

P.S. ...Grande Beppe!!!

brandon99 08.05.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti,
proprio stanotte ho sognato di vivere gli ultimi minuti di una catastrofe nucleare.

Ero lontano almeno tre ore dalla mia famiglia ma sapevo che non sarebbero bastate. L'onda d'urto e l'aria tossica avrebbero inghiottito tutto prima. Chiamo mia madre e piango, chiamo mio padre e non riesco a rintracciarlo, e piango.
M'infilo la maschera antigas e corro a cercare un tabaccaio, anche da scassinare, per un paio di pacchetti (??).
Mentre corro inizia il terremoto. Le pareti delle strutture oscillano, le auto in strada iniziano a sbandare e si creano incidenti. Dove andavano questi autistici? Non possiamo ancora salire tutti in orbita...
Sento due mani che mi afferrano le caviglie. Sono della mia ragazza da dentro una cabina. Le dico di mettersi la maschera ma non la vuole. Prendo una coperta e la metto sopra di noi perchè 'sapevo' che ci sarebbe stata anche una notevole escursione termica. Lei mi fa vedere un bidone con del fuoco dentro....
......inizia..... . . . . . . .

Mi sono risvegliato stamani e la prima cosa che ho fatto ho cercato su ebay una maschera antigas (circa € 25,00).
Ho guardato fuori: c'era il sole...che bella giornata, vorrei godermela subito fin dal mattino e infatti sono andato al lavoro.

Per tutta la giornata ho vissuto la sensazione di non poter avere tre semplicissime ore per andare dai miei. E' una sensazione bruttissima, ti senti impotente e non trovi via d'uscita. Tutte le tue certezze spariscono e ogni cosa di cui non ne avevi consapevolezza perchè sempre 'in tasca' si allontana e sai che non puoi farci nulla.
A quest'ora l'angoscia mi si è un pò affievolita e mi iniziano a girare i coglioni.

Buon lavoro Beppe e a tutti Voi.

simone z., Pisa Commentatore certificato 07.05.11 19:56| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di cose di cui vergognarsi... avete visto come è andata a finire con lo yacht di Briatore??? Ecco qui: http://shippingonline.ilsecoloxix.it/p/mega_yacht_e_nautica/2011/05/07/AO5lLHS-noleggio_lecito_fisco.shtml
Ma scherziamo???
Beppe, pensaci tu!!!

Graziano Dascoli 07.05.11 16:53| 
 |
Rispondi al commento

L’amaro in bocca c’è, non si scappa. Mi sembra che Antonio Cassese, su La Repubblica, abbia fornito, fra i tanti che si sono espressi, un quadro efficace della vicenda (in http://alfredoferrante.wordpress.com/2011/05/07/mettetevi-nei-panni-di-obama/).
Alfredo Ferrante
www.TANTOPREMESSO.it
Il blog di un fannullone

Alfredo Ferrante 07.05.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

è sempre la solita storia ci raccontano quello che vogliono e noi lì buoni buoni ad ascoltarli.
Passerranno moltissimi anni e forse un giorno sapremo la verità sul crollo delle torri e delle sue vittime e sapremo anche la fine che ha fatto il cattivo Osama. Fino a oggi le uniche storie senza contraddittorio sono quelle che i governanti americani ci hanno raccontato, compreso la fine di Osama e guarda un pò il Presidente Obama non ha nessuna intenzione di mostrare nulla.
Alla notizia della morte di Osama, il suo commento è stato "GIUSTIZIA è stata fatta" come a dire Occhio per Occhio.........;Può lo Stato mettersi allo stesso livello dei Delinquenti?

giuseppe lago 06.05.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la credibilità degli annunci americani sulla morte di Bin Laden siano molto bassa. Un uomo che appartiene alla famiglia Osama che ha interessi nella borsa americana, ed è in affari con la famiglia Bush, non solo non è stato ucciso da nessuno, ma non è nemmeno in Pakistan, ma a casa di Bush a mangiare un HotDog e a fare un barbeque con il suo amico di George. Mi rammarico nel vedere chi festeggia la morte.
PerlHarbour e 11 settembre sono solo due esempi di cosa possono essere capaci i vertici statunitensi pur di andare a spertirsi una torta ghiotta e golosa, ma anche l'esempio lampante che il fanatismo non ha colori, religione e nazionalità. Come le masse islamiche fanatiche vengono sapientemente pilotate, così lo sono quelle masse che scendono in piazza festeggiando una morte mai avvenuta.
Se lo stesso annuncio fosse stato diramato da un clown del circo Medrano avrebbe avuto più possibilità di essere vero

Massimo Impnto 06.05.11 14:31| 
 |
Rispondi al commento

...o magari non è TERMINATO affatto.
Trovo sciocco organizzare una task simile, con l'impiego delle tecnologie piu' sofisticate -neanche fosse un film...americano, appunto- per uccidere un uomo.

Due le possibilità:
1 Osama è stato catturato e sta "cantando"
2 La missione è "sfuggita di mano" ed è stato ucciso, ma bada bene , questo è un fallimento sotto tutti i punti di vista (per i motivi spiegati da Beppe). Ob(s)ama (l'americano) avrebbe fatto meglio a dire che "...nel tentativo di cattura , Bin Laden è stato ferito..."
Poi...si sa... il gattino sul tetto si può decidere di farlo scivolare quando si vuole

Carlo R., Roma Commentatore certificato 06.05.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Comportarsi come chi si demonizza non è mai una soluzione. Penso che questa sia la peggior sconfitta della cultura cristiana, regredita al biblico "occhio per occhio". Poveri, poveri noi.

Angelo Rossi 06.05.11 02:49| 
 |
Rispondi al commento

sono stato davvero felice quando Obama è diventato presidente degli stati uniti invidiando gli americani per quel cambiamento che noi non riusciremo mai ad attuare...ma...sono rimasto troppo deluso dai risvolti della questione Bin Laden...sn sicuro che Obama faccia parte di un sistema più grande che spesso va oltre le proprie idee...ma voglio sapere da voi...PUò UN PREMIO NOBEL PER LA PACE DECIDERE DI ELIMINARE QUALCUNO??QUALSIASI SIA IL MOTIVO CHE C'è ALLA BASE??

raùl gonzales 05.05.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma credete davvero che abbiano ucciso Bin Laden? ma siete sicuri che sia mai esistito? e' possibile che quando vengono uccisi Personaggi del calibro di Bin Laden le fotografie non si vedono mai bene, le notizie sono confuse ecc...?
Ma la smettete di farvi prendere per il culo!!!!!!!!!

Ma Bin Ladene era pappa e ciccia con Busch figlio cazzo! Non erano in affari assieme mi pare?

Ma basta svegliatevi allocchi, su basta, Non prendete per verità colata ciò che passa sulle TV e quasi tutto una montatura ad arte per manipolare i popoli... Basta basta basta... sono stufo, e poi scrivete anche un articolo accusando Obama di aver TERMINATO Bin Laden! Un articolo su una notizia che non è notizia perchè è fondata su una balla.
VA be. Mi sa che i problemi di questo mondo non sono i bin laden , ma i vare Politici sparsi in tutto il mondo che sembrano democratici ma sono il peggio del peggio.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE MI RICORDO CHE QUANDO OBAMA FU ELETTO TU ERI MOLTO ENTUSIASTA,PENSAVI AD UNA SVOLTA MA NON è STATO COSI.CHE DELUSIONE

vincenzo p., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.11 18:49| 
 |
Rispondi al commento

la colpevolezza di bin lade è tanto vera quanto i bombardameneti sui civili ordinati da gheddafi

Daniel 05.05.11 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Sai Grillo, dopo averti letto tante volte devo dirti che non puoi dissacrare tutto ed essere sempre contro tutti. Non sono nazista, nè niente che ci assomigli, tutt'altro, ma se hanno fatto fuori Bib Laden in quel modo, ben gli stia o preferisci il metodo italiano: "scusi, sa, l'avvertiamo che Lei é indagato, ma non si preoccupi che le scappatoie sono tante ... nel frattempo continui pure a delinquere...".?Di merda intorno a noi ce n'é tanta che l'ipergarentismo non ha ragione di essere.Mi rincresce che ce ne sia tanto nel nostro Paese. Ma pensi veramente che se non fosse stato lui a buttare giù le torri gemelle, non avrebbe trovato mille modi per comunicarlo al mondo? E allora, mi sta bene che gli abbiano sparato in faccia, ad uno che ha ammazzato 4000 persone in un colpo solo. O dovevano leggergli prima i suoi diritti?
No, caro Grillo, secondo me sarà spettacolare criticare tutto e tutti, ma é assai controproducente se vuoi guadagnare seguaci al movimento a 5 stelle: la pulizia la vogliamo tutti, ma a nessuno piace che essa agisca tipo acido muriatico e porti via tutto, ciò secondo il mio modesto avviso, é causa di disorientamento da parte del comune mortale che ti voglia seguire.
Ciò non significa che io non continui a stimarti.
O. Bracciante.

Orazio Bracciante 05.05.11 17:09| 
 |
Rispondi al commento

E' vero a Norimberga i processi si sono fatti ma era un mondo allora piu' forte capace di sostenere quei processi. L'opposizione era stata annientata e nessuno sarebbe corso inneggiando per le strade con la foto di qualche farabutto nazista. Oggi non e' cosi', e' vero che non c'e' nulla da celebrare per la morte di un uomo, ma oggi le radio americane diffondono di nuovo i messaggi e le telefonate di quelle persone che erano nelle torri gemelle. E' finito uno strazio ? No certamente, chi ha perso qualcuno in quel terribile attentato soffrira' per sempre. Ma si e' messo un punto fermo. Prima o poi chi compie azioni cosi' verra' preso. Come e' stato preso Priebke o Kappler. Un processo ad Osama nessun paese avrebbe potuto sostenerlo , nessuna prigione del mondo avrebbe potuto ospitarlo senza il rischio di attentati e strumentalizzazioni dei signori della guerra che organizzano manifestazioni a comando in quei paesi dove l'unico libro che circola e' il corano. La nostra guerra dev'essere la guerra all'ignoranza e come si vede dall'Egitto alla Tunisia, alla Siria questa guerra grazie ad internet riesce finalmente a penetrare qualunque muro. Osama non servira' al presidente Obama, presto (gia' oggi) i temi dell'economia torneranno sul terreno ed Obama dovra' far vedere agli americani che e' capace di affrontare la disoccupazione, finora non lo ha fatto e se non lo fara' nei prossimi mesi, non si sono Osama che tengono, perdera' le elezioni. Possiamo poi disquisire a piacimento sulla legalita' dell'azione militare (?), sul funerale affrettato, sulle foto non rilasciate. In qualunque modo si fosse proceduto si sarebbero scatenate polemiche. Quello scelto mi sembra quello di minimo impatto e tutto sommato onesto da parte di Obama, avrebbe potuto trarre molti piu' vantaggi agendo in altro modo (esporre le foto, i filmati etc.) ma ha scelto di non farlo e questo gli fa onore.

Walter Diurno 05.05.11 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto il filmato dove Obama si scambia il pizzino con un alto ufficiale? cosa poteva esserci
scritto, lo sapremo fra 50 anni.

giuseppe g., bollate Commentatore certificato 05.05.11 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Bin Laden ha sempre detto di non avere nulla a che fare con gli attentati dell' 11 settembre

l'ha fatto il 12 settembre
lo hanno fatto per conto suo i talebani il 13 settembre
lo ha fatto il 16 settembre con un comunicato alla tv araba al-jazeera e con un fax iviato all'agenzia di stampa afghana AIP (Afghan Islamic Press)
lo ha fatto il 28 settembre in un'intervista al giornale pakistano Daily Ummat
lo ha fatto il 26 dicembre nell'ultimo video dove appariva pallido e magro a causa della sua malattia

sono i politici americani e i media che l'hanno accusato fin da subito senza avere alcuna prova

e un poco sono sono iniziati i bombardamenti sull'afghanistan

Daniel 05.05.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Capisco lo sgomento di tutti quelli che sono animati da sincero spirito umanitario, e avrebbero voluto vedere Osama processato. Tenete però a mente 2 cose: 1. Gli USA quando si tratta di questioni di massima sicurezza, non si fidano di NESSUNO. Del resto è difficile credere che Osama, un uomo malato che ha bisogno di regolari cure mediche, potesse vivere li senza la copertura dei Servizi segreti pachistani. 2. Il processo sarebbe stato difficilmente realizzabile, sarebbe durato anni, avrebbe comportato rischi enormi, e una volta concluso, ci sarebbero state comunque polemiche. Obama, per quanto possa essere discutibile, si è assunto una responsabilità, cosa che pochi politici avrebbero fatto, ordinandone l'esecuzione sul posto.

Antonio Barone 05.05.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che sia stata molto triste la scena degli americani, che se da un lato si comportavano esattamente come i loro "nemici", dall´altro continuano a non chiedersi quale sia l´origine di tutta questa storia, ovvero il fatto che interferiscono sistematicamente negli affari economici e politici di altre nazioni da oltre un secolo...cosa si aspettavano in cambio? affetto? l´11 settembre é stato terribile e le persone coinvolte non c´entravano niente, ma non é stato altro che la distorta e violenta reazione ad un secolo di imperialismo USA...

MarcoS 05.05.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

ma non vi sembra che sia un montatura che serve ad obama per giustificare il ritiro delle truppe e la fine , si spera, dell'invasione a un popolo che per meta e repubblicano e la mena da anni con la lotta al terrorismo nonostante bin probabilmente fosse gia morto da tempo? ora che "il terrorista" e pubblicamente morto non c'e più neanche lo slogan elettorale che avrebbe potuto far fuori obama alle prossime elezioni e far continuare la guerra a oltranza( sempre sperando nella buona fede politica di obama)

bianco della bongaccesa 05.05.11 08:38| 
 |
Rispondi al commento

EQUITALIA USURAIO LEGALIZZATO

ATTENZIONE EQUITALIA HA DIRITTO DI VITA E DI MORTE SUL CITTADINO

BISOGNA RENDERSI CONTO DEI SPOPRUSI IMMANI CHE STA PROVOCANDO AI CITTADINI

BEPPE FACCIAMO QUALCOSA

IL VAMPIRO è IN CASA NOSTRA

BEPPE SE CI SEI BATTI UN COLPO

CLASS ACTION,CLASS ACTION

STUDIO LEGALE 5 STELLE
SOVVENZIONATO DA NOI

I NS DIRITTI CIVILI VENGONO DIVORATI DA QUESTI ISTITUTI MAFIOSI DOVE NON TI PUOI DIFENDERE SE NON A CARISSIMO PREZZO E LASCIANDOCI MOLTE VOLTE LA PELLE

SE NON ORA MA QUANDO?

QUANDO SAREMO MORTI NON SERVIRA' PIU' A NULLA

ferlingot 05.05.11 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Quando si dice resuscitare i morti... Al Qaeda e Bin Laden sono la solita straBufala per tenere sotto pressione le popolazioni. Io non ci credo e non ho intenzione di farmi fregare dalle notizie per rincoglioniti cronici.
Un appuntino al carissimo Beppe: e leva un po' di pubblicità!!! E' fuorviante e rende il sito illeggibile. Stai molto velocemente adeguandoti al Sistema che tu tanto demonizzi.
Piuttosto, cominciamo a gridare per il prossimo G8 che si terrà in Francia, il programma è dare delle regole a Internet, e se le regole le detteranno i G8 :) addio libertà anche su questo fronte!!! Non lasciamo che il potere ci scippi anche questi ritagli di voce. SVEGLIAMOCI!!!

bianca castelli 05.05.11 08:05| 
 |
Rispondi al commento

quante belle parole, come vi ammiro grandi pensatori di giustizia. c'e chi fotte e chi si fa le seghe, immaginandosi donne bellissssime che non avra' mai. il mondo fotte e va avanti e noi delle gran pugnette e restiamo fermi. cinico e cio' che un idealista (segaiolo) chiama un realista (chi fotte). siccome mi divertite come mi divertono i bambini vi do' una nuova pugnetta mentale. Bin Laden e' ancora vivo, in una cella in Afganistan, e lo stanno torturando a morte per farsi dire tutto quello che sa. infatti, solo dopo 36 ore gli americani cattivi hanno detto che avevano trovato i computers!!! Poi chiameranno uno scenografo che ricostruira' il letto, gli sparano in fronte e fanno una bella foto!
che ve ne pare? delle gran pugnette per almeno un secolo, no?

nessuno 05.05.11 01:16| 
 |
Rispondi al commento

Mmmm, allora, sul fatto che Bin Laden sia poco più d'un insetto, non ci metterei la mano sul fuoco, sul fattore processuale, beh, c'è gente come Priebke che và ancora in giro dopo via Rasella e le Fosse Ardeatine, e cmq Bin Laden era già st...ato processato e condannato, anche se non da un tribunale, dall'opinione pubblica, quasi unanime, che sia stato ex amico della Cia, questo è assolutamente certo, anche perchè l'Afghanistan è un punto importantissimo per "proteggere" la "democrazia " occidentalamericana, non credo serva ad Obama Bin Laden per vincere le elezioni, anzi credo che il decesso sia stato Deciso proprio per il contrario, per eliminare la minaccia che venga rieletto, il decesso è dimostrabile dal dna che è stato preservato, ma in realtà non è avvenuto adesso bensì, secondo me, circa un anno fà, è per questo che è stato eliminato il corpo, o meglio, la storia del corpo, non credo che genererà più sangue ciò che è avvenut, anzi secondo me ci sarà una guerra interna al terrorismo islamico, creando il caos, restiamo umani ma eliminiamo, magari in modo meno truce, il virus della violenza... Con enorme rispetto per chi è morto per la pace come la buonanima di Arrigoni....Mostra tutto

marco di gennaro 04.05.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Leggetevi questa intervista a Osama bin Laden fatta dal sito "luogocomune.net"..... che ne dite? Bufala? O ci sarebbe da approfondire?

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=2223

Unidentified Flying Object Commentatore certificato 04.05.11 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come mai siamo in guerra e non si parla di "Difesa Spa"??????


Difesa spa, Turco: perchè i nomi del cda e del collegio sindacale sono segreti?
02/03/2011


Difesa Servizi SpA è una società fortemente voluta dal Ministro della difesa La Russa per gestire in tutta comodità determinati "affari" militari e nel caso secretare importi delle spese e natura degli acquisti. Alcuni giorni fa è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto con cui il Ministro ha approvato lo statuto della "Difesa Servizi SpA", Società privata realizzata con capitale pubblico. La norma istitutiva aveva previsto che contestualmente nell'atto di approvazione ministeriale fossero contenuti i nomi dei componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio sindacale, tuttavia, sulla Gazzetta della Repubblica il decreto a firma di La Russa è stato ufficializzato omettendo proprio i nominativi degli organi societari. Per questo motivo ho immediatamente presentato una interrogazione per chiedere se il Ministro interrogato non ritenga di dover dare immediata e ampia pubblicità dei nominativi dei componenti degli organi societari e quali siano le ragioni che abbiano imposto di non indicare detti nominativi. Sarebbe veramente imbarazzante venire a sapere che fra quei nomi, dietro gli "omissis" ufficiali della Gazzetta si celano i soliti amici degli amici, o i furbetti del quartierino o qualche generale.
Dichiarazione di Maurizio Turco, deputato radicale e cofondatore del partito per la tutela dei diritti di militari e forze di polizia (Pdm)


silkvana de 04.05.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Ancora la favoletta di Bin Laden, ancora un ipotetico assassinio dello storico socio in affari di W.Bush, ancora la gente che ci casca con quel tipico comportamento di chi a bocca aperta ascolta con attenzione i programmi elettorali dei nostri politici.
Ormai è diverso tempo che facciamo vedere il DNA più probabile del ciclo annuo (gli Abbonati lo sanno e possono confermare), collocato sui massimi dei prezzi sia a livello di tempo che di spazio.
Abbiamo ripetuto decine di volte: come facciamo a sapere se, oltre l’analisi, i mercati sono vicini a qualche massimo relativo importante?
Semplice, coloro che hanno la merce in mano devono vendere (a prezzi alti) a coloro che sono disposti a comprare (a quei prezzi).
Ovviamente, più che mai in periodi come questo, occorre un’iniezione di fiducia, che faccia credere in un ulteriore rialzo dei mercati, in modo che coloro che si fanno iniezioni di “DAX” o di “FIB” (noti surrogati della cocaina) possano provare il brivido (spesso con effetti piscofisici devastanti) di vedere crescere (ovviamente senza nessuna probabilità di riuscita) il loro conto corrente.
Questa volta, niente di meglio che il richiamo alla grande patria “Ammmerica Ziuccio Sam” con la notizia dell’assassinio di colui che viene descritto al grande pubblico come nemico storico della società occidentale, in uno scontro a fuoco in Pakistan (ma non stava a Washington, secondo alcune fonti?).
le bandierine e le figurine lasciale a chi la storia non la conosce. A chi crede che le torri gemelle siano state buttate giù dai talebani e a chi crede che il Governo americano per puro spirito di altruismo abbia liberato l’Europa dai nazisti (che aveva finanziato)…lasciamole a coloro che, indipendentemente da chi muore, oggi festeggia la morte.

Aldo Bùgia 04.05.11 20:43| 
 |
Rispondi al commento

...coloro che credono alle favole di Bin Laden e alle notizie riportati su tutti i giornali sulla ripresa dell’Economia…ovvio, scontato, direi.
Una persona sufficientemente intelligente che ha ripetuto anche 4 volte l’esame di Macroeconomia all’Università, ha le capacità per capire che questa è una notizia (l’unica o una delle tante in arrivo) per far salire ulteriormente i prezzi prima di una discesa importante.
Discesa che avverrà nel momento in cui le mani forti (si ritorna al sistema bancario americano) decideranno di far tanto ma tanto male a coloro che sventolano le bandiere per la morte di un nemico che fondamentalmente non esiste.
Guarda caso, insieme alla notizia “esca” di oggi, cenno al forte rialzo sui mercati e logo pubblicitario dei maggiori broker su quelle stesse pagine.
Hai bisogno di altro?
Oppure vogliamo parlare dei rapporti della Famiglia Bin Laden con il Governo Americano?
Vogliamo parlare del gruppo Carlyle?, Holding finanziaria, non quotata in Borsa (e quindi non tenuta a menzionare le liste dei soci e le azioni intraprese) che controlla 160 società in 55 Paesi. Nel consiglio di Amministrazione figurano George Bush senior, John Major, Otto Pohl, Arthur Levitt, oltre ad alcuni ministri dell’Amministrazione Reagan: Frank Carlucci, direttore della Cia, James Baker, già segretario di Stato di Bush (e ministro del Tesoro di Reagan) e la famiglia Bin Laden sedeva nel consiglio d'amministrazione, fino a un mese dopo l'11 settembre 2001.
Oppure vogliamo parlare dell’Arbusto Energy? Ovvero la compagnia petrolifera lanciata da Bush nel Midland che aveva fra i suoi investitori Salem Bin Laden (fratello di Osama Bin Laden) che contribuì a costruire i campi di aviazione americani nell'Arabia Saudita durante la Guerra nel Golfo e che costruì, grazie al finanziamento della CIA, le reti di gallerie sotterranee bombardate dagli Stati Uniti durante l'attacco all'Afghanistan dopo l' 11 settembre.
fonte:
http://www.pd90trading.com/

Aldo Bùgia 04.05.11 20:26| 
 |
Rispondi al commento

a
Barbara Spinelli dice che la morte di bin Laden crea nelle menti più sconcerto che chiarezza, più vertigine che sollievo.La storia ..è parte di una guerra contro il terrore che gli occidentali non stanno vincendo e da cui vorrebbero uscire senza aver riparato nulla,un'operazione che rivela la natura torbida,mortifera,dell'alleanza tra Usa e Pakistan:una potenza che usa il terrorismo che per 5 anni ha protetto Bin Laden..fino a permettergli di costruirsi una casa a 800 m dal 1° centro d'addestramento militare pakistano.
Bin Laden era già morto politicamente,vanificato dai diversi tumulti arabi,e la cruenza della sua esecuzione ritrae un Medio Oriente e un Islam artificiosi,che ancora ruotano attorno a Washington.Il terrorismo potrebbe aumentare. L’assassino è stato punito,ma manca la parola finale:“In nome della legge"
Oltre che morto politicamente Bin Laden era divenuto irrilevante.Le sue cellule gli sopravvivono ma il suo scopo era già condannato. Il mondo musulmano sembra aver imboccato una via che rompe radicalmente con la sua visione dell'Islam.La rivoluzione araba è cominciata con un suicidio,in Tunisia,che lui avrebbe ripudiato.
Il terrorismo come metodo emancipatore non ha più spazio nelle cronache.Seminando panico,l'atto terrorista congela l'emancipazione dal basso, proprio perché agisce in nome del popolo,non con il popolo.Gran parte dell'Islam non seguì questa via,dopo l'11 settembre,né quella di un califfato teocratico mondiale.Le sommosse arabe lo hanno ucciso prima degli americani, con i propri martiri:in Tunisia,Egitto,Yemen,Siria,Marocco, Libia.Le piazze non si sono risvegliate grazie a lui, perché lui non aveva scommesso sul loro risveglio ma sul loro sonno,e il più delle volte sulla loro morte
Terrorismo e guerre imperiali sono stati fratelli gemelli,si sono nutriti a vicenda,fino ad assomigliarsi.La guerra al terrore è la stessa di Guantanamo e Abu Ghraib:le prigioni senza processi,la tortura banalizzata.Obama non ha avuto la forza di eliminarli

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi sostiene che Osama Bin Laden sia stato giustizziato a sangue freddo. Se si pensa a quante porcate fanno i governi americani, di uno schieramento o dell' altro indistintamente, non stento a crederlo. Bin Laden era un assassino, intendiamoci, ma avrebbero dovuto processarlo, magari pubblicamente, visto quanti sono morti per mano sua. Invece hanno ben pensato di chiudergli la bocca.

Graziano 04.05.11 19:29| 
 |
Rispondi al commento

IL terrore è una strumentalizzazione del potere, prima c'erà in nome di dio che schiavizzava i popoli ora che non funziona più,c'è il fondementalismo.Perchè non è stato giudicato da una commissione internazionale prima di ucciderlo?
Non credo più a nessuna informazione,siamo pecore che crediamo alle cazzate che ci dicono.
La guerra in libia,fino a un due mesi fa lo psiconano gli baciava la mano?
Vi ricordate??La guerra in iraq per la bomba atomica?è stata trovata?
Migliaia di uomini donne e bambini sono e muoiono ogni giorno per la sete del potere.
Dove potra arrivare la follia?

yuri freschi 04.05.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Innanzi tutto, vorrei sapere perchè debba ricomporre i dati richiesti per il commento certificato, ogni quindici giorni circa.
Nel merito della questione prospettata, ci sarebbero molte osservazioni da fare. Mi limiterò ad una.
Supponiamo che Benladen sia stato catturato e rinchiuso in una ben protetta prigione, per essere poi giudicato in base al diritto internazionale.
E supponiamo, poi, che un gruppo ben organizzato di guerrieri islamici s'impadronisca di un grattacielo di 400 piani, all'ora di punta e quindi pieno di civili, maschi, femmine, vecchi e bambini.
E minacci di accoppare a gruppi di dieci tutti gli ostaggi, cominciando dai bambini, se l'eroico prigioniero non venga liberato e risarcito dei danni morali e materiali.
Come la metteremmo? E non venitemi a dire che i gentiluomini di cui parliamo non ne sarebbero capaci.
Un po' di buon senso, vi prego. Non si può scherzare su tutto.
Arrivederci.
Giuseppe Aulenti

Giuseppe Aulenti 04.05.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento

accidenti beppe, a parte l'analogia con riina sono le stesse identiche cose che anch'io ho pensato (e detto) sulla vicenda.

r g 04.05.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi ragazzi, è urgente ciò che vi chiedo, ho bisogno di avere informazioni riservate, in pratica quell'ignorantone del MINISTRO LA RUSSA vuole sapere chi è Lukashenko. Datemi più informazioni possibile che gliele passo. (a sto coglione)

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.05.11 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Amore, la tua presenza è luce è linfa vitale ma devo congedami da te perchè il dovere mi chiama.

Vorrei godere oltre del tepore del tuo corpo , del soave suono della tua voce del rassicurante scandire del tuo respiro ma il dovere mi chiama :

"devo segnalare i commenti non appropriati nel blog di Grillo". Amore comprendimi, la mia è una missione ed i posteri me ne renderanno merito .

Stasera vai ad inchiappettare con un altro ? Perchè ??? Perchèèèèèè !!!!

capitan nemo .abissi 04.05.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento

L'esempio con Norimberga non regge, è vero che furono processati i principali artefici dell'olocausto e dei crimini di guerra, ma solo una piccola parte di loro fu condannata a morte. Per la stragrande maggioranza delle migliaia di nazisti e fascisti uccisi invece, si trattò o di processi sommari, processi spettacolo, fucilazioni sommarie, si fermavano addirittura le ambulanze della croce rossa per fucilare gli eventuali fascisti o nazisti presenti. La mattanza durò per mesi, i migliori però furono i sovietici, che di 200.000 prigionieri catturati nella sacca di Stalingrado, ne rispedirono a casa poco più di 2.000, gli altri morirono di fame, di malattie e di percosse. Personalmete non ho versato una mezza lacrima per l'uccisione di questi animali prima e non verserò una mezza lacrima ora con l'uccisione del figlio di Gheddafi e di Osama Bin Laden. Si dice che chi semina vento raccoglie tempesta, questa gente ha raccolto esattamente ciò che ha seminato. Vorrei anche augurare ai tanti negazionisti ipocriti, di trovarsi alla mercè di regimi come il nazismo, l'integralismo talebano, il comunismo e ogni altra scelleratezza che sostengono di essere migliore della nostra imperfetta democrazia.

Gianni Selva 04.05.11 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Un inizio maggio strepitoso per l'informazione...

Il primo dal palco di san giovanni si esibiscono gli "artisti"... misere rappresentazioni come visto, si salva come al solito Celestini, che sputtanando i vertici RAI-Triplice parla della liberatoria da firmare per apparire ma inferisce un colpo letale a clero, papi e polacco... risultato? Mai ricordata la sua presenza, solo una gran tritata di palle sui restanti ruffiani che nulla hanno avuto da dire (se non dopo) sul divieto di menzionare i referendum.
Si continua poi il due con la pagliacciata Obama-Laden... bisogna dire che l'allievo ha superato il maestro... altro che le torri gemelle "schiantate" da pastori alla guida di aerei ingovernabili, i camioncini di cartone di Saddam portati all'ONU da Colin Powell a mo' di cartone animato o le fughe del Mullah Omar in ciclomotore... ieri sera, il tre, il meglio è stato dato con Mentana a Ballarò: il mitraglietta liquida a dovere la questione libica, unico e per la prima volta dice le cose come stanno, fa incazzare tutti, da piddini a fasci dando pure del tu al ministro della guerra... ma qualcuno deve essersi incazzato veramente perché poco dopo il regista (maldestro) ci offre un Mentana al telefonino... da quel momento cambia faccia, espressione e colore, non c'è stato un suo intervento che non desse ragione a La Russa.
Mentana... il libero giornalismo?!?

P.S. Ma Obama non era quel "finalmente nuovo che avanza" figlio del web tanto leccato da certi soggetti dei quali meglio non fare il nome pena cancellazione?

Saluti communisti...

cento meno sette, Roma Commentatore certificato 04.05.11 15:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Spina ( a te la busta ma la lettera a tutti) :

Non so se sei un giovane implume o un navigato lupo di mare comunque :

Nel 1980/81 si consumavano attentati nelle caserme ove stazionavano centinaia di ragazzotti di leva.

Si viveva in stato d'allarme e noi , addetti alla tutela di questi "ragazzini" avevamo ben precisi ordini, non certo quelli di offrire una birra ad eventuali intrusi/malintenzionati (ci siamo capiti).

Facevo parte di quel corpo, nessun ragazzetto di leva era mio parente ma , agivo come se tutti i 400 allievi fossero miei fratelli piccoli.

Se per tutelare un giovincello, avessi dovuto piantare un confetto tra gli occhietti di qualcuno, lo avrei fatto tranquillamente.

Quello che mi preoccupa di voi è il sovente scantonare la realtà , peculiarità forse dovuta alle scarse esperienze di vita che portano al divizzare e far proprie le PAPOCCHIE preconfezionate che i vari blog vi elargiscono onde alimentare ben mirati stereotipi.

Non ho elementi CERTI per giudicare OBAMA, la CIA e le FORZE SPECIALI, ho solo la certezza di ciò che ho vissuto DI PERSONA.

capitan nemo .abissi 04.05.11 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La grottesca Margie:"Bin Laden ha giurato guerra a tutti coloro che non sono islamici"
Bush:"Siamo stupiti di fronte ai malintesi verso il nostro Paese e al fatto che la gente ci possa odiare…Semplicemente non riesco a credervi,perché io so quanto siamo buoni
Dobbiamo spiegare meglio alle popolazioni del MO…che stiamo soltanto lottando contro il Male, non contro di loro…Noi siamo il paese più pacifico della terra…Esercitiamo il potere senza conquiste e facciamo sacrifici per la libertà di stranieri sconosciuti.Gli americani sono un popolo libero,che sa che la libertà costituisce il diritto e il futuro di ogni nazione.Questa nazione combatte contro la propria volontà… cerchiamo la pace;lottiamo per la pace;a volte la pace deve essere difesa…Ti ringraziamo,Signore, perché non siamo come gli altri popoli, terroristi e senza libero mercato (sigh)
I terroristi odiano la nostra libertà…Sono così cattivi da odiare il Bene perché è Bene.Questa è una lotta colossale tra il Bene e il Male ma nessuno si inganni:il Bene vincerà I terroristi odiano il fatto che siamo liberi di adorare Dio come ci pare Essi sono l’asse del Male”

Il linguaggio è irrazionale,pseudo-religioso e radicalmente assertivo con un manicheismo morale assoluto:di qua gli americani che sono buoni e perfetti,di là i nemici degli americani che sono demoni
All’inizio Bush battezzò la sua crociata antiterrorista “Operazione giustizia infinita” (e anche ora la parola Giustizia..)Il messaggio era che i talebani erano infinitamente colpevoli e gli USA infinitamente innocenti e che la “giustizia infinita” nei loro riguardi sarebbe stata una vendetta senza limiti
Bush disse:“Ho ascoltato la chiamata di Dio.Dobbiamo ricordare la nostra vocazione,come nazione benedetta,a creare un mondo migliore,e sconfiggere i disegni dei malvagi.La libertà non è un dono degli USA al mondo,è dono di Dio a tutta l’umanità.La nostra nazione è stata scelta da Dio e incaricata dalla storia per essere un modello di giustizia nel mondo."

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN PO' DI DIRITTO NATURALE

***

Tutto è di tutti !. E purché l’uomo e la donna apportino la loro parte di lavoro, hanno diritto alla parte di ciò che sarà prodotto in tutto il mondo.

E questa parte darà loro l’agiatezza. Basta con queste formule ambigue come il "diritto al lavoro" o "a ciascuno il prodotto intero del suo lavoro". Ciò che noi proclamiamo è il diritto all’agiatezza.

L'agiatezza per tutti!

***

Se non si capisce questo, il resto è inutile, ci troveremmo sempre e comunque ad applaudire un "berlusconi" qualunque.

hasta farisei

TONY .. Commentatore certificato 04.05.11 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Un essere umano vivo, anche se mostro, anche se in carcere, può essere molto importante. Può aiutare a salvare vite, aiutare gli altri a difendersi meglio, a capire i fatti del mondo, gli errori, accrescere la nostra umanità. Da morto un uomo è fatto di un paio di secchi d'acqua e qualche chilo di carbone e sali minerali. Uccidendolo gli USA hanno sottratto Osama alla pena che meritava, hanno perso l'opportunità di capire come è potuto accadere che un ricco saudita, frequentatore delle nostre uiniversità, conoscitore della nostra cultura e società possa diventare il nemico dell'occidente. Forse non lo vogliono sapere, perché sono troppo fragili, e crollerebbero senza la presunzione d'essere sempre e comunque nel giusto. Con l'uccisione di Osama e la normalità con cui è stata presentata al mondo è emerso il Paese peggiore. Esattamente come dai fatti della Libia è emersa l'Europa peggiore, l'Italia peggiore. Se qualcuno qualcuno balla felice a piazzale Loreto come a Times Square, altri perdono la fiducia nei governi, nel valore delle leggi, nella possibilità di creare una società migliore. Dall'11 settembre 2001 a oggi sono crollate molte altre torri, con molti più morti, ma è stata colpa nostra e non ce ne siamo nemmeno accorti.

Peter Amico 04.05.11 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLO UNA COSA RESTA DA FARE!

***

Presa di possesso immediato di tutto ciò che è necessario per assicurare la vita di tutti:

questa è la sola maniera veramente scientifica di procedere, la sola che sia compresa e desiderata dalla massa del popolo.

Prendere possesso, in nome del popolo in rivolta, dei depositi di grano, dei negozi che rigurgitano di vestiario, di case abitabili.

Non sprecare niente; organizzarsi subito per riempire i vuoti, far fronte a tutte le necessità, soddisfare tutti i bisogni,

produrre non più per dare benefici a chiunque sia, ma per far vivere e sviluppare la società.

***

La scritto il solito, come sotto.

Resto sempre dell'idea che cio non sia soltanto necessario, ma soprattutto doveroso, se si vuol far passare per esseri intelligenti.

hasta farisei


Pensate se all'improvviso, come per miracolo, tutti coloro che sono corrotti, guerrafondai, mafiosi, speculatori...insomma coloro che ci governano o che tengono in mano il potere ....insomma tutti 'sti individui che sono la rovina del pianeta terra....cambiassero di punto in bianco il loro modo di vivere e di pensare e diventassero delle persone oneste, altruiste, buone.....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 04.05.11 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' arrivanto lo squalo!! Pinna di squalo!
Minchia..di solito metto belin...ma come si fa a farsi chiamare Pinna(sardu) Rosalia(seceliano).
Cara Ivanona già rassettata la cucina?A proposito questa mattina lo hai fatto il bidet e lo sciampo?
agazzi pulire! grazie!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 04.05.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono basito, mi ritiro nel mio baccello!

Pisello Triste 04.05.11 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Non ho visto nessun Osama Bin Laden morto e Voi...
la campagna mediatica americana rispecchia quella italiana tv di stato dittatura dolce..

salvino roma (com) Commentatore certificato 04.05.11 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Adesso però basta col buonismo e col garantismo ad ogni costo! Concordo con tutto quello che scrive Grillo anche a proprosito dei modi amercicani di risolvere le questioni. Ma non possiamo stare là ad applicare il diritto con chi ti spara in fronte senza neanche chiederti chi sei!Bin LAden ha più volte apertamente confermato la paternità degli attentati ed é come se avesse ucciso lui! Va bene il diritto,anche quello internazionale,ma in guerra le regole sono altre e forse anche crudeli, ma si spara e si muore!

G.Mazzi 04.05.11 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Tutte queste leggi sulla proprietà, che ingrossano i codici e giovano tanto agli avvocati, non avendo altro scopo che quello di proteggere l’appropriazione ingiusta della ricchezza sociale a vantaggio di pochi.
[...]
E’ un altro arsenale di leggi, di decreti, di ordinanze, di pareri, ecc. che servono a proteggere le diverse forme di governo.
[...]
Si penetri nelle galere e si studi la sorte dell’uomo, privo di libertà, mescolato ad altri corrotti che si peggiorano a vicenda: si ricordi che le nostre prigioni, con tanti sforzi di progresso, più si riformano e più diventano detestabili; i moderni penitenziari modello sono cento volte più corruttori delle torri medioevali."

***

mah... Non ve lo dico neanche chi la scritto.

***

Voi vi meritate Berlusconi, tutto quanto! Farisei che non siete altro: oggi festeggiate per l'uccisione senza processo di Osama, domani chiederete che Berlusconi si presenti in aula, dopodomani insieme a Travaglio pretenderete la legalità e l'ordine.

Azzz! Mettetevi daccordo con voi stessi. Forse a quel punto e finalmente questa povera Italietta progredirà di un pò.

hasta farisei

TONY .. Commentatore certificato 04.05.11 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Una risposta da uomini e non da leccaculo intenti

nel raccattare manine verdi :

Se un soggetto sopprimesse un vostro affetto , un

vostro figlio , reclamereste il decorso

burocratico della giustizia o lo vorreste tra le

mani per sbudellarlo e darne i resti ai maiali ?...

capitan nemo. abissi
--------------------------------------------------
Beh...vecchio abitante degli abissi...

Per rispondere a questa domanda bisognerebbe essere certi che tutti i componenti il commando fossero parenti di primo grado di qualche vittima di Al Qaeda...

Hasta scellerato capitano...

maurizio spina Commentatore certificato 04.05.11 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Vogliamo distinguere tra chi con la sua azione ha innescato il terrorismo globale, che colpisce senza minimamente guardare a fanciulli, donne ed innocenti, e che certo pur sparendo dal mondo non fermerà tutto questo, e chi combatte questa carneficina?

Non riuscite a farlo?

Per voi sono la stessa cosa?

Beh, allora vediamo come la penserete dopo che sarete toccati PERSONALMENTE.

Perchè è facile pontificare a sproposito, quando non si è subìto alcunchè.

YxzW5 04.05.11 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene! ora finalmente cadono le ipocrisie....Obama da presidente abbronzato e illuminato per aver fatto uccidere Osama è il nuovo Bush...cioè il nuovo nemico americano....mentre Osama ovviamente da criminale diventa una vittima martire dell'imperialismo yankee...ora tutto quadra in questo blog...no perchè sul momento mi sentivo un po a disagio!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 04.05.11 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando Alessandro Magn inseguiva Dario, un satrapo locale, credendogli di fare cosa gradita, lo uccise a tradimento per consegnargli il cadavere.
Alessandro si infuriò grandemente perché un conto era vincere il suo nemico onorevolmente in battaglia, un'altra assassinarlo a tradimento.
Fece uccidere il satrapo e presentò i suoi omaggi alla famiglia di Dario.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Vittorio, sarai sempre con noi!

Matteo Olivieri Reggio 5 Stelle, reggio emilia Commentatore certificato 04.05.11 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma, se le bombe sono intelligenti che più intelligenti non si può, allora, vuol dire che hanno mirato "intelligentemente" al figlio ed ai nipoti di Gheddafi?

antonio d., carrara Commentatore certificato 04.05.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROCESSO IMPOSSIBILE

di Vittorio Zucconi

http://zucconi.blogautore.repubblica.it/?ref=HREA-1
-----------------------------

condivido in pieno il post e aggiungo:

che processo hanno avuto migliaia di morti per

mano di Al-Qaeda e soprattutto:

quali colpe avevano per essere annientati in

quel modo?

Avete rotto il cazzo con il proteggere i carnefici,

anche e soprattutto Beppe Grillo.

Dalla parte delle vittime mai eh?

Nunzio Principe 04.05.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una risposta da uomini e non da leccaculo intenti nel raccattare manine verdi :

Se un soggetto sopprimesse un vostro affetto , un vostro figlio , reclamereste il decorso burocratico della giustizia o lo vorreste tra le mani per sbudellarlo e darne i resti ai maiali ?

comprendo che per i sostenitori della palla magica è imbarazzante rispondere SINCERAMENTE ma, sono un eterno ottimista .

capitan nemo. abissi 04.05.11 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La salma di Bin Laden è stata fatta scivolare in mare nei pressi di Ustica.

Enzo Sanfilippo 04.05.11 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo alcuni commenti, la cosa che mi rattrista di più è rendermi conto che ancora molti credono alla favola che Bin Laden ha abbattutto le torri gemelle e che quindi l'America abbia il diritto di vendicare la morte di tanti innocenti.

Ma possibile che nessuno si renda conto che queli americani innocenti sono stati barbaramente assassinati dai servizi segreti e dal governo americano che avrebbero dovuto proteggerli?

Per fortuna ho letto anche commenti di qualcuno che dimostra di aver capito che nessun uomo può arrogarsi il diritto di ucciderne un altro, peraltro davanti ai propri figli e in modo così barbaro!

Comunque rinnovo i miei complimenti al signor Barak Osama o Obama Bin Laden.... tu, caro giovane bello e abbronzato premio Nobel per la Pace sei molto peggiore dell'uomo che hai fatto uccidere per coprire le nefandezze di quel governo che ti ha preceduto e che hai finto di combattere.

Premio Nobel per la Pace un ca..o! Ii ti darei l'ergastolo!

Salvatore Mandara, Vigevano - Italia Commentatore certificato 04.05.11 14:23| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Chi è disposto a sacrificare i suoi diritti per la sua sicurezza, non è degno di avere né i diritti né la sicurezza"

Beniamino Franklin

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento

"C'era proprio bisogno di un processo?"
Rispondo alla domanda. Si: c'era proprio bisogno. Bin Laden e i suoi hanno decretato, senza processarli, che migliaia di americani fossero colpevoli di crimini contro l'Islam e li hanno così condannati a morte.
La risposta con una altrettanto sommaria esecuzione non può certo essere definita "giustizia", come l'ha definita Obama, ma piuttosto vendetta. I parenti delle vittime non avranno mai giustizia perchè Bin Laden non avrà occasione di soffrire come loro soffrono, di pentirsi, di meditare sui propri peccati. Bin Laden essendo stato ucciso in questo modo, in barba alle più elementari leggi sui diritti umani, è diventato un martire e quindi un santo nella cultura islamica. Questa NON può chiamarsi giustizia.

Vorrei concludere dicendo che anche fosse stato dichiarato colpevole da un tribunale, vorrei augurarmi che la pena non fosse stata la morte, perchè altrimenti torniamo al punto di origine, e non intendo l'origine della mia risposta, ma la Legge del Taglione, vecchia ormai di qualche migliaiao d'anni. Nel frattempo il nostro sistema civico e legale si è leggermente evoluto o sbaglio?

Filippo C. 04.05.11 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Scusate OT

Tra poco più di un mese SEMBRA che ci siano dei Referendum

Nessuno ne sa più nulla
Nessun media ne parla
Neppure si sa se avrà senso votarli


io che valgo UNO mi sono stampato una risma A4 e sto iniziando a lasciarli un po in giro e nelle cassette postali, giusto per mantenere vivo il barlume di ricordo e non cedere all'oblio.

io che valgo UNO ho convinto mia moglie e i miei suoceri che non ci sono scuse o impegni che tengono, e che a Giugno si va tutti insieme a votare SI ai Referendum.
Da solo valgo UNO ma già adesso valgo QUATTRO

Quanti di voi hanno suoceri che normalmente non vanno mai a votare???? Molti immagino, non ci sono scuse a Giugno CARICATELI in macchina e via alle urne!!!!


Antonello B., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.05.11 14:14| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rosa e Olindo. La cassazione conferma gli ergastoli...
--------------------------------------------------
Ohhhhh che bellezza.
Anche la lega ha i suoi 2 martiri nella lotta contro le toghe rosse...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 04.05.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Libia, Bossi: "La Lega ha vinto e ce l'ha sempre duro" (piantato nel CULO)

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.05.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Marco,
apprezzo la tua espressione: "L'umanità perduta".

Siamo ormai arrivati a un tale punto di bestialità che esecrare oggi l'euforia degli americani dinanzi all'uccisione di bin Laden come ieri esecrammo l'euforia degli islamici dinanzi alla strage delle Torri è incomprensibile ai più.
Eppure la follia di questi deliri è identica.
Identico è l'orrore che ho provato dinanzi a queste manifestazioni di giubilo, ieri come oggi, dominate solo dall'odio e dalla vendetta.
In nessuno dei due casi veniva sanata alcuna ferita del mondo, veniva vendicato alcun sopruso dell'umanità, e dopo entrambe le situazioni l'orrore è continuato, peggio di prima.
Eppure, anche su questo blog, ho sentito sottospecie di umani delirare nell'uno o nell'altro senso, come se la morte di questo o di quelli portasse un miglioramento a questo pianeta, mentre non fa che affondarci di più nella nostra autodistruzione.
Siamo belve assetate di vendetta e crediamo che sia obbligatorio esprimere la nostra parte più sanguinaria o da una parte o dall'altra, ma nello stesso identico modo. Non c'è posto per gli idealisti. Non c'è posto per vie di pace. La guerra chiama guerra, la morte chiama morte. in una spirale senza fine che gli uomini alimentano come se avessero bisogno dell'odio per vivere.
E non risulta accettabile a troppi che vi siano alcuni che rifiutano questa ideologia antiumana. Se qualcuno prova a farlo, ecco che viene assoldato a forza in queste schiere o in quelle, non esiste una terza possibilità, come se ormai la spirale della guerra e della morte avesse bisogno di altri incentivi per divorare il mondo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"""...gli americani sono intervenuti a casa degli altri, come di consuetudine, cow boy della Terra. Il Pakistan è uno Stato indipendente. Per le leggi internazionali, gli Stati Uniti avrebbero dovuto chiedere al governo pachistano di catturare Osama. Perché non lo hanno fatto?..."""
--------------------------------------------------

Beh...è che, di solito, dopo aver esportato la democrazia sono un po' lenti a tornare a casa...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 04.05.11 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La testimonianza della figlia di dodici anni (la voce dell'innocenza, si presume) afferma che il padre, quando è stato catturato, non era armato e che è stato ucciso a freddo insieme al figlio di diciotto anni davanti ai loro occhi ed il corpo trascinato via. Un fare da assassini feroci, una inutile crudeltà verso dei bambini inermi, a prescindere da qualunque cosa possa essere addebitata a Bin Laden: perchè non catturarlo vivo e processarlo regolarmente, invece della barbara esecuzione di un padre davanti ai propri figli?

harry haller Commentatore certificato 04.05.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"........GEROOOONIIIIIIMOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!"

Joe Hope Commentatore certificato 04.05.11 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con questo intervento, che l'abbia scritto Beppe Grillo o qualcun'altro.
E' kafkiano festeggiare in tal modo la morte di una persona, anche se fosse il peggior criminale della storia dell'umanità.
Ci rendiamo conto di quanto sia pericoloso questo atteggiamento prepotente da parte degli americani?
Ieri il target era l'Iraq, oggi è stato Bin Laden, ma se domani toccasse a un'intera etnia? Basta che decidano che qualcosa o qualcuno rappresenta una minaccia, e il loro strapotere si manifesta apertamente con interventi militari arbitrari e spesso senza il consenso dell'ONU.

Non che gli USA siano stati in passato migliori dei terroristi islamici, a mio modo di vedere, viste le due armi atomiche sganciate sul Giappone... In qual caso però non fu un atto riprovevole, solo il comprensibile atto
risolutivo di una guerra.

E di recente neanche gli stati europei, Italia compresa, sono stati da meno.
Prima venne detto che Gheddafi non era un obiettivo militare, poi pochi giorni fa viene colpita la sua abitazione uccidendo peraltro solo il figlio e se non sbaglio due nipotine, una di 3 anni e l'altra di soli pochi mesi.
Nessuno che abbia menzionato con cordoglio il fatto, neanche una mezza parola. Ecco l'umanità perduta.

Ricordiamoci inoltre che nella villa di Bin Laden c'era anche la figlia tredicenne, che a quanto pare ha dovuto assistere alla morte del padre suo malgrado. Una possibile vita rovinata, quella di una ragazzina certamente incolpevole.

Marco Libra 04.05.11 13:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Noto in questo blog un crescente antiamericanismo che secondo me non ci porterà da nessuna parte ma farà solo felice qualche compagno che frequenta esclusivamente questo sito aspettando la sconfitta elettore di tessera 1816.
Dopo le elezioni amministrative del 15 e 16 maggio accoglieremo tutti i delusi del PDL.

Au revoir.


vergognoso OT autopromozionale:

IN QUESTO MOMENTO DIFFICILE PER L'INTERA UMANITA' IL GOVERNO PARTECIPA CON IMPEGNO ALLA SOLUZIONE DEI PROBLEMI, SIA NAZIONALI CHE INTERNAZIONALI, COME DIMOSTRANO I COMUNICATI DA PALAZZO CHIGI:


precisazioni da palazzo chigi:

28 Aprile 2011

In merito a quanto riportano erroneamente alcune agenzie di stampa, il Presidente Silvio Berlusconi si è ben guardato dall’esprimere un pronostico sullo scudetto al Milan anche per evidenti ragioni scaramantiche.


http://www.governo.it/Presidente/Comunicati/dettaglio.asp?d=63402

E POI QUALCHE GRILLINO SI LAMENTA DEL PRESIDENTE!

il Mandi 03*05*11 08*32

come comincia l'editoriale di travaglio sul fatto di oggi?

marcoooooooo!!!!!!!!!!!!!
almeno scrivi chi ti da le dritte, canaglia!

vabbè, và!
vuol dire che ci leggono........


C'era proprio bisogno di un processo?
Tutti sapevano che era stato per ordine suo, che hanno colpito le torri gemelle.

Alberto Zen 04.05.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa grottesca è che dicono che avevano identificato la casa dove era nascosto bin Laden dieci anni fa. E allora? Cosa spiega l'atrocità e la lunghezza di queste guerre?
Purtroppo non ha senso dire: potevano fare lo stesso con Saddham e ci saremmo risparmiati dieci anni pesantissimi di eccidi.
Gli Stati Uniti hanno speso per le operazioni di guerra in Afghanistan 94 miliardi di dollari, e tra il 2001 e il 2010 hanno speso in questa guerra 325 miliardi
Hanno speso poco di meno per la guerra in Iraq.
Nella guerra afgana ogni soldato è costato 694 mila dollari. I soldati morti sono stati 1045, quelli feriti 9614. Non si hanno dati sui morti civili. Hanno devastato, inquinato e depredato due paesi e non si è visto un solo grammo di democrazia, con elezioni truffa che non hanno aumentato i diritti civili di nessuno.
Potevano evitare questo spreco inutile di vite e di soldi? Non lo hanno voluto fare, e dove sarebbero finiti allora i lauti affari che in dieci anni sono stati fatti dall'industria della guerra?
Allo stesso modo ora fanno lo gnorri e dicono che "non si deve uccidere Saddham".
Hanno appena iniziato le serie che potrebbe essere lunghissima delle guerre africane per il controllo di risorse dalla ricchezza infinita in terra d'Africa e ci sono troppi che non vorrebbero affatto un esito breve della guerra di Libia con la morte di Gheddafi come non vorrebbero affatto che forze rivoluzionarie fuori gestione anglo-americana prendessero il controllo della Libia. La guerra è un affare, e più è lunga più l'affare prospera.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe: "Il fanatismo islamico può riesplodere e dilagare."

E se fosse questo quello che vogliono? Il terrorismo è un fenomenale strumento di "controllo": La paura è un motore per l'economia in questo mondo.

rocco b., milano Commentatore certificato 04.05.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Libia: Frattini, non posso dire quando finira' missione


non avevamo dubbi sul fatto che tu non sappia mai un cazzo,
ma il perchè l'abbiamo cominciata,
ce lo sai dire?

BUON APPETITO, POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 04.05.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

C'è una cosa che da ieri continua a ronzarmi in testa. L'Afghanistan è stato attaccato perchè Bush era convinto, o almeno così disse, che Bin Laden fosse nascosto li. Bin Laden era in Pakistan, e il Pakistan non è stato bombardato indiscriminatamente ma si è preferito procedere all'uccisione mirata di poche persone. Tra gli attentatori dell'11 settembre non c'era nè un afghano nè un iraqeno, ma 15 sauditi, 2 degli Emirati Arabi Uniti, 1 egiziano, 1 libanese. Nessuno degli stati di appartenenza è stato bombardato. In Iraq fino a quando non sono stati attaccati dagli Stati Uniti Al Qaeda non aveva proseliti. Adesso come glielo spieghiamo ai genitori, figli, coniugi, parenti, amici, conoscenti, di quelle migliaia di innocenti che abbiamo contribuito a sterminare o a rendere invalidi che ci eravamo sbagliati? Fossimo noi occidentali al posto loro, che tremenda vendetta staremo covando? Perchè solo i nostri genitori, i nostri figli, i nostri coniugi, i nostri parenti, i nostri amici, i nostri conoscenti, ma anche solo gli appartenenti al mondo occidentale e alla nostra religione dovrebbero grtidare vendetta? Si parla dei morti dell'11 settembre, ma nessuno sembra tener conto del fatto che dopo i morti sono stati molti di più, considerando anche i soldati che sono tornati ai propri paesi dentro le bare avvolte dalle bandiere. Se è stato possibile trovare Bin Laden ed eliminarlo come è stato fatto, come ci giustifichiamo davanti a chi per colpa nostra ha avuto la vita distrutta inutilmente? E davanti alla nostra coscienza? Quanto odio proveremmo noi al posto loro?

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.05.11 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La gente come lei vive in quella che noi chiamiamo la comunità basata sulla realtà”. Dove ci si illude “che le soluzioni emergano dal giudizioso studio di una realtà comprensibile. Oggi il mondo non funziona più così. Noi siamo un impero. E mentre agiamo, creiamo la nostra realtà. E mentre voi giudiziosamente studiate quella realtà, noi agiamo di nuovo, producendo nuove realtà, che voi potrete studiare. Noi siamo gli attori della storia. E a voi, a tutti voi, resta di studiarla”.

Parole rivolte, all’epoca della guerra contro l’Iraq del 2003, da un consigliere di Bush ad un giornalista - citazione di Lucio Caracciolo (“Il collasso dell’informazione") e ripresa da Andrea Carancini.


Alina F., Varese Commentatore certificato 04.05.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Russa che non conosce Luckashenko, che figura di merda !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 04.05.11 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bin Laden: Bush non andra' con Obama a Ground Zero

...come si dice?....non tornare mai nel luogo del...

anib roma Commentatore certificato 04.05.11 13:15| 
 |
Rispondi al commento

E' stata denominata "Operazione GERONIMO". Insommma l operazione che ha "terminato" il più grande terrorista del mondo è stata chiamata dagli stessi americani con il nome di un nativo americano, che i "nuovi americani" hanno sterminato con tante altre tribù. C'e una certa coerenza, non c'e' che dire. Di cosa ci lamentiamo... più chiari di così.

Alessandro Callegari 04.05.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete presente che giro d'affari in termini di diritti ed esclusive avrebbe fatto un'emittente televisiva trasmettendo in diretta le fasi del processo?
Provate a immaginare uno Sky o un Mediaset detentori dei diritti quanti abbonamenti a livello mondiale.
Solo gli imbecilli ammazzano la gallina dalle uova d'oro, terminator sarebbe stato più intelligente.


Rosso Vileda 04.05.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento

CARA VIVIANA V. CHE DISCUTI CON CHIUNQUE CONTESTA GRILLO (PROBABILMENTELAVORI PER IL SITO O CHE SO IO) PERCHE' INVECE NON RISPONDI ALLA MIADOMANDA: E' CAMBIATO QUALCOSA DA QUANDO ESISTE INTERNET? DA QUANDO ESISTEIL BLOG DI GRILLO E TUTTI GLI ALTRI? OPPURE TUTTO E' PEGGIORATO COMPRESI IOE TE CHE COME MILIONI DI RICOGLIONITI SI INFERVORISCONO SULLE TASTIERE DIMEZZO MONDO SENZA CAMBIARE UNA VIRGOLA DI STORIA. I POVERI SONO SEMPRE DIPIU'. I DISOCCUPATI ANCHE. I BAMBINI. LE GUERRE. L'INQUINAMENTO. IDISATRI...... maggiore comunicazione = maggiore caos e apatia per tutti

risvegliato 04.05.11 13:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il paragone con i nazisti non so quanto abbia senso: in quel caso infatti era appena finita una guerra e c'era (immagino più o meno) controllo del territorio da parte degli alleati vincitori occupanti; nel caso odierno Osama Bin Laden sarebbe potuto essere arrestato dalla polizia pakistana? Probabilmente gli Stati Uniti non si sono fidati e da lloro punto di vista hanno fatto bene, visto che Osama si difendeva ina città pakistana con delle caserme (da cui molti hanno dedotto che doveva esserci connivenza tra una parte almeno dei servizi segreti pakistani e l'organizzazione di Osama Bin Laden). Con questo non voglio dire che gli USA hanno fatto bene a ucciderlo: forse, non lo so, io sono contro la pena di morte... Vorrei solo dire però di andarci piano, che le cose son complicate; poi certo, lo sappiamo tutti che Bush Blair e compagnia bella si vestono sotto altre vesti ma alla fine hanno fatto una guerra non autorizzata e quindi vanno considerati dei criminali di guerra...

Nicola Staffolani 04.05.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Il processo di Norimberga ha condannato gli esecutori, non certo i mandanti . Questi erano già dal tempo dei tempi ben al sicuro come del resto lo erano le "menti" al servizio ( in Shock economy qualche indizio su queste cose c'è ). E mentre il popolo piano piano si addormentava, essi hanno continuato a lavorare, come stanno facendo adesso con l'asservimento dei media. Dovremo studiare un altro nome per il processo che dovremmo fare, questo non va bene .
Buongiorno

Alina F., Varese Commentatore certificato 04.05.11 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra Colombia è possibile Chávez sbanda pericolosamente, tradisce il popolo colombiano e pugnala alle spalle i bolivariani (4 Maggio 2011)
anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.nuovacolombia.net

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 04.05.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meno male che c'è ancora qualcuno che ragiona come si deve. Grazie Grillo e grazie ai commentatori del blog. Anche il Vaticano devo dire questa volta l'ha detta abbastanza giusta. Tralasciamo quelli che hanno preso il post per un sostegno ai Bin Laden, chiaramente non hanno capito nulla. E' evidente che si parla di princìpi, e di precedenti storici pericolosi. Meno male, credevo di essere l'unico sfigato a pensarla così..

Beppe Mosca 04.05.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto non solo ciò che hai scritto Beppe ma anche i commenti vari...ci sono rimasto un po' male.
Sono d'accordo sul fatto che anche i criminali hanno diritto ad un processo ma era giusto catturarlo e se è vero che lui ha tirato fuori le armi...è andata come è andata (certo se invece è stato "terminato" come dici tu la cosa diventa discutibile ma è difficile conoscere quale sia la verità...ognuno può credere quello che vuole).
Ci rimango male quando qualcuno con le proprie parole quasi osanna Bin Laden e lo rende un martire incompreso...se a volte le immagini vengono modificate i messaggi video da lui mandati sono abbastanza inequivocabili quindi per favore limitiamoci a giudicare i fatti e non andiamo oltre...GRAZIE

Paolo Badoer 04.05.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ringraziamo tutti i nostri cari fratelli cristiani per le assidue preghiere di domenica.
quante grazie che il cielo ci inviera'.
prime fra tutte la morte di un terrorista, come vuole jahve' nell' antico testamento.
tra nubi, folgori, veloce come il lampo giungera' la sua ira, sterminero' i tuoi nemici, inviero' i miei eserciti..... nel caso, attendiamo un nuovo messia.
ascoltate ogni tanto radiomaria, grazie, i commenti ai giornali alle ore 9 fanno xxxxxxxxx.
un nuovo santo in cielo intercede per noi.
minchia, che grazie, guerre e non pace....

nel caso, allarme terrorismo, chissa' che davvero 11 maggio non giunga un terremoto su roma e vaticano.

vaticano, nel caso sappi che il terremoto
TE LO MANDA DIO A CAUSA DELLE TUE INIQUITA'.

cristina ., como Commentatore certificato 04.05.11 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ex Bertone, vincono i sì. Un momento difficile per i lavoratori
anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.dirittidistorti.it
La maggioranza dei lavoratori dell'ex Carrozzerie Bertone ha detto sì all'investimento Fiat: hanno votato a favore 886 lavoratori, contro 111.
«Gli unici vincitori sono i lavoratori che coraggiosamente e responsabilmente, pur dissentendo dalla Fiat hanno deciso di non farsi suicidare». Così il segretario provinciale della Fiom torinese, Federico Bellono, commenta il voto alla ex Bertone che vede una affermazione schiacciante del sì al piano presentato dalla Fiat. «La grande affluenza al voto oltre che il risultato -aggiunge- toglie a tutti, e in particolare alla Fiat, qualsiasi alibi rispetto all'investimento. Dunque ci aspettiamo un atteggiamento conseguente».
Le Officine Automobilistiche Grugliasco, acquistate da Fiat nel 2009, non sono né Mirafiori né Pomigliano, la Fiom lo aveva detto ed il voto di oggi lo conferma, come lo conferma l’indicazione di voto data dalle Rsu. Ancora un momento difficile per tutti i lavoratori, costretti, in tempo di crisi e con anni di cassa integrazione sulle spalle, a “scegliere” tra un lavoro ad ogni costo e con ogni condizione e il nulla. Altro che ricatto! Al centro sempre la discussione, che nulla ha di filosofico o teorico, di dover scegliere tra diritti e lavoro. Ma l’assurdo, nel 2011 e nella civilissima Europa, è proprio l’esistenza di un simile dualismo, di una simile condizione di scelta, che nessuno (dal mondo politico) ha fermato prima, accettando che un pezzetto alla volta si tornasse indietro: ma non viviamo in una “repubblica fondata sul lavoro”? Il lavoro non ci hanno insegnato che è un diritto? Solo parole, quando i lavoratori si trovano, da soli, a dover dire che hanno, comunque, bisogno di lavorare, perché di lavoro si vive (anche se in Italia troppo spesso ci si muore) e anche con tanti sacrifici.
Alessandra Valentini DirittiDistorti
Fonte
◦www.dirittidist

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 04.05.11 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Suona il telefono della Casa Bianca.
Drin..Drin..Drin..
"Pronto, chi parla?"
"Barack, ciao sono Bin".
"Sorry? Bin chi?"
"Ma dai, Bin Laden. Osama Bin Laden."
"Sei fuori di testa?!? Cosa vuoi?"
"Senti, Barack, è un periodo in cui non te ne va bene una e prossimamente ci sono le elezioni nel tuo paese di infedeli. Ho una proposta eccezionale: vuoi fare altri 4 anni da presidente?"
"....mmm...sentiamo."
"Guarda, io ormai ho 54 anni, un paio di belle mogli, un sacco di pollastrelle in giro, un gruppetto di figlioletti da far crescere, mi piace il whiskey e non ho più voglia di romperti le balle."
"...vai avanti Osama..."
"Allora Barack. Su di me hai messo una taglia di 50 milioni di dollari, hai già speso mille miliardi di dollari per cercarmi, ma in dieci anni non ne sei venuto a una. E oggi c'è pure la crisi economica. Giusto?"
"Giusto, Osama."
"Mi versi i 50 milioni di dollari -più altri 50 per gli interessi- su questo conto in Arabia Saudita, poi mi dai un passaporto arabo con una falsa identità, chiedi a Hillary di mandarmi il suo chirurgo estetico per cambiarmi i connotati e togliermi qualche ruga e io me ne vado in pensione."
"Apperò! E come faccio a dire al mondo che non ti dò più la caccia?"
"Elementare, Barack! Fai finta di ammazzarmi in un blitz clamoroso. Dove tu sarai il generale Custer e io il pellerossa Geronimo. Ti dò l'indirizzo di una villetta che ho in Pakistan e ci metto dentro un mio fedelissimo, con tanto di barba e turbante, che puoi anche mandare al Creatore senza problemi. Un'operazione clamorosa e tu diventerai un mito non solo per gli americani! Rielezione assicurata."
"Già Osama, ma i giornalisti vorranno vedere il corpo dopo che ti ho ucciso, no?"
"Ma dai Barack, sei un ingenuo. Ti inventi un bel funerale rapido, con tanto di sepoltura entro le 24 ore come dice il Corano."
"E dove ti seppellisco per non farti ritrovare?"
"Ma come facevano i pirati dei Caraibi! Un bel tuffo in mare ed è fatta".
"...mmm... Ok, ci sto. Quando lo facciamo Osama?


scusate l' ignoranza, come hanno fatto a trovare un computer se non c' era internet??? lo usavano per i giochi????
grazie a chi mi rispondera'.

cristina ., como Commentatore certificato 04.05.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ripeto:

“QUELLA STRANA PUZZA D’OPPIO DEI POPOLI”

28/04/2011 - Matrimonio reale di William e Kate in Inghilterra.

30/04/2011 - Ucciso figlio di Gheddafi.

01/05/2011 - Beatificazione di Giovanni Paolo II.

02/05/2011 - Ucciso Osama Bin Laden.

Che cosa hanno in comune questi quattro eventi?

Paolo R. Commentatore certificato 04.05.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il tiranno del mondo
Anni orsono il democratico americano Gore Vidal ha pubblicato un pamphlet che si legge tutto di un fiato dal titolo significativo: "Fine della Libertà". La copertina ritrae la Statua della Libertà, simbolo del nuovo mondo, imbavagliata. Vidal spiega come l'amministrazione americana sia divisa al suo interno da feroci competizioni tra "agenzie"(Cia, Polizia Federale, Pentagono....) che per il raggiungimento del fine della loro preservazione e di avere sempre potere sulle decisioni dell'Unione usano mezzi di tutti i tipi compresa la falsificazione o l'attacco o altro ancora. Spiega Vidal che la democrazia americana è piena di questi mostri che agiscono senza alcun controllo e combattendosi a vicenda. Lotte ignote al grande pubblico americano omologato ideologicamente al sistema capitalistico ed educato a considerare l'America con sconfinato orgoglio patriottico. Non c'è in nessun posto del mondo la quantità di bandiere nazionali che si vedono negli USA. Ogni casa ne ha almeno una. Questo pubblico è anche infantilizzato da un sistema massmediatico che è l'opposto del quarto potere di libertà e di indipendenza. Il caso Watergate è esploso perchè la lobby democratica usò il Washington Post come arma per detronizzare Richard Nixon e comunque è un oramai un puntino lontano in un panorama di veline governative ed imput dei centri intellettuali del potere conservatore.
Da questa stampa non si leva una sola parola di critica per l'operazione Libia e per l'operazione Bin Laden. Si accetta senza battere ciglio e senza discutere il fatto che il figlio ed i nipoti di Gheddafi vengano uccisi da un bombardamento illegale non autorizzato dall'ONU. Si accetta e si gode dello omicidio di Bin Laden, un uomo disarmato ammazzato barbaramente davanti gli occhi del figlio e della moglie. Su questa uccisione orrenda e sui miseri resti del morto mostrati ossessivamente da tre giorni a tutto il mondo con un martellamento maniacale che non

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 04.05.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un post molto bello. Mi trova in perfetto accordo. E' sconcertante come il Mondo sia diventato cinico (o forse lo è sempre stato). Quando si assassina si è assassini. Le altre distinzioni arrivano dopo. Perché non sottrarsi a questa caduta di civiltà degli Stati Uniti? Che cosa ci perdono a prendere le distanze da tutte le loro operazioni di malaffare? Obama è stato elogiato da molti conoscitori degli States. Forse perché si è reso non solo complice ma responsabile di una porcata degna del suo predecessore? Io non ho mai creduto alle notizie ufficiali. Ho sempre creduto alle prove e alle inchieste. Ora dubito dell'ennesima operazione opaca degli Stati Uniti. La loro democrazia è da tempo solo una parola vuota e armata fino ai denti.

Mihajlo Miloradovic 04.05.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Questo giustizialismo non è sano!

--
Please visit: http://www.prestocheetardi.com

Sonia Ricci 04.05.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Oggi alle 19.00 in Piazza Duomo a Milano c'e' Beppe.

Vediamo quanti milanesi con buon senso ci saranno...

Spero tantissimi...ma tanti...

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 04.05.11 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Sommersi e... NON Salvati!!!

«Più cibo a chi seppellisce i cadaveri», la vita nei lager della Corea del Nord...

http://www.dirittodicritica.com/2011/05/04/corea-nord-campi-prigionieri-politici-19365/

anib roma Commentatore certificato 04.05.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

OT

Ma oggi i dipendenti del nano non ci sono?

Niente clic clic?

Uffaaaa....

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 04.05.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento

"Oltre 1.300 minori e bambini palestinesi sono stati uccisi dalle forze d'occupazione israeliane dal 2000 ad oggi".

E' di nuovo Richard Falk, relatore speciale Onu, a esporre il disastrato stato dei diritti umani nei Territori palestinesi occupati da Israele.

http://www.infopal.it/leggi.php?id=18242



"Di sicuro c' è soltanto che è morto. "
Con questo lapidario paradigma si inaugurava uno dei più celebri report di tutti i tempi: quello di Tommaso Besozzi per " L' Europeo", di fronte alla macabra messinscena del cadavere di Salvatore Giuliano, il bandito siciliano manovrato dai servizi anglo-americani, "assassinato in uno scontro a fuoco con i carabinieri", secondo la vulgata che Besozzì smontò. Se l' era venduto il suo luogotenente, Gaspare Pisciotta, sparandogli alle spalle a bruciapelo....
Quello però, era ancora una giornalismo 'non-embedded'.
Oggi non c' è neppure un 'cadavere di morto', ma solo una foto taroccata di Osama Ben Laden, diffusa in tutto il mondo agli emissari della carta piombata tripudiante per la Grande Vittoria Militare contro 'l 'inafferabile': che viveva però in un casermone gigantesco vicino alla capitale del Pakistan. Altro che 'uomo delle caverne del Waziristan' ! Un bersaglio visibilissimo....
Gli articoli sono già stati tutti scritti, in anticipo.
Il film della eroica battaglia invece, lo stanno ancora girando, negli stessi 'studios' di Paramount, con le rocce posticce, da cui il medesimo Osama inviava i suoi celebri messaggi.
Buona visione.
Gianni Caroli (napoLibera)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 04.05.11 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Modi di dire e luoghi comuni

"Chi ride di venerdì piange di domenica".
Figuriamoci chi piange già di venerdì!
------------------
"Can che abbaia non morde".
Semmai non dorme.
------------------
"Una mela al giorno toglie il medico di torno".
Un cocomero, se ben lanciato, ne toglie due.
-------------------
-Prima il dovere, e poi il piacere.
-Comincia tu.
-----------------------
-Piacersi non è bello.
-Sei proprio un deficiente rincoglionito, un idiota, un cretino, un pezzo di... Che c'è; ti offendi? Sto solo cercando di darti una mano.
----------------------
-Una bella umiliazione, quando ci vuole ci vuole!
-Deficiente! Niente!... Dicevo tanto per provare! Il mio è amore per la sperimentazione .
-------------------

-Non lo dico per offenderti!
(Nelle intenzioni... già fatto.)


eb

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.05.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che bello.

Anche oggi La Rutta sta scoreggiando in diretta tv sulla Rai.

Sta arringando i giovani militari che, poveretti, se lo devono sorbire pure sull'attenti.

Che spettacolo deprimente ed inascoltabile.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 04.05.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Ultimamente non sono mai d'accordo con beppe... Vedo che i commenti sono in maggioranza a favore, ma a me non viene tutta sta simpatia per un noto terrorista!

Uno che si e' vantato di essere l'autore dell'9/11... dovrei essere triste se e' morto? dai eh... manco gandhi avrebbe detto "peccato".

Secondo me, questo era cio' che dovevano fare il 12 settembre: mandare una task force, ammazzarlo, e festeggiare. Invece c'era bush e ci siamo sorbiti due guerre per il petrolio e tutto il resto.
Da quello che scrivete, obama e' un coglione, quindi era meglio bush? o era meglio la fatina dei denti? leggo tante chiacchiere, ma cosa c'era da fare secondo voi? volente o nolente, ti tocca di reagire, se per la prima volta in 3 secoli ti attaccano sul suolo nazionale. O non capite manco questo?
No, certo, il punto e' che lo stesso 9/11 e' stato fatto da bush... e non vi accorgete che siete come il cowboy americano che festeggia, avete solo sostituito bush a osama, e come gli arabi pazzi e che bruciano le bandiere, come gli americani pazzi che ballano a ground zero, eravate pazzi per il nero alla casa bianca quando e' stato eletto... per poi gettargli merda addosso adesso.

Certo che se volevo sentire ste cazzate, non c'era bisopgno del m5s, bastavano i rifondaroli o i verdi o gli anarchici... aspettando di tornare mazziniani!

Tom Nurdle (duncan), Parma Commentatore certificato 04.05.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Minchia,
Beppe mi leggi nel pensiero?
Hai scritto esattamento quello che mi è venuto in mente non appena appresa la notizia della morte di Bin Laden.
Aggiungo solo Bin laden: un fantasma in vita, un fantasma in morte, ma molto utile in entrambi i casi per alcuni

Pietro Bonifacio 04.05.11 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mondo sarà ancora più sicuro quando prenderanno anche i complici di Osama...ad esempio la famiglia Bush...

Vedo, come al solito, che molta gente, acriticamente, se la cava con il semplice "ehh...tanto siete complottisti".
Vorrei semplicemente far notare che chi deve redigere avveniristiche versioni ufficiali, sono gli stessi che hanno sostenuto che un boeing di 47 mt di apertura alare è entrato in un buco di 6 mt vaporizzandosi con il suo contenuto...cosa che non ho visto fare nemmeno da Wile coyote contro Beep Beep. Ora sto solo aspettando che dichiarino che il simpatico Bin è deceduto dopo che, per un "malore attivo", si è schiantato di testa contro una pallottola conficcata nel muro...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 04.05.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento

@ "musico" maestro......

http://youtu.be/mBi3li8zm0A

Dar Caciara, li mejo bucatini all'amatriciana de R Commentatore certificato 04.05.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo post m'ha fatto andare il sangue alla testa stamattina - mah come si fa a scrivere queste cose!

Io ti manderei in Siberia a vedere come .. anche quei luoghi sono rimasti scevri da quell'insidioso processo di occidentalizzazione e sono semplici e poveri... VERGOGNA!

in Afghanistan in poco piu' di trent'anni sono tornati al medioevo - quegli imbecilli dei talebani hanno distrutto i buddha di bamya - perche' lo ritenevano l' opera del demonio..

william wilbeforce

--------------------------------------------------


ehila', william, guarda la data che indico: primi anni '70, era precisamente il 1973, pochi mesi prima degli stravolgimenti che hanno comnicato a colpire l'afghanistan (se ci fosse stata la guerra o i talebani col cacchio che ci sarei andato).
e a quei tempi l'unico vero grande problema di quelle zone erano i vari ducetti (ad es lo sha di persia) servi e corrotti dell'occidente, non certo la loro cultura. anzi, si affrontava un viaggio scomodissimo (treno e bus, in aereo allora si girava poco) proprio per avere un contatto con quei paesi, quelle genti e la loro cultura.
i terrorismi, i fanatismi e le guerre (di cui tu parli nella risposta) che hanno in seguito colpito quei popoli hanno solo creato danno a quei popoli stessi.

poi, c'e' da dire che dovresti vergognarti tu della tua deficienza dal momento che dimostri di apprezzare il processo di uniformatizzazione a una sola cultura, quella occidentale, che dovrebbe secondo te imperare nel mondo, concetto a dir poco malsano. il casino che sta succedendo dappertutto e' perche' la gente ignorante come te riesce spesso a prendere il potere (come sta succedendo in italia).

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 04.05.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, una domanda:
Dove hai letto che Obama ha usato la parola "TERMINATED"?

questa è la trascrizione del discorso di Obama.. e "terminato" non c'è...

http://www.scstandard.com/ArticleDisplay.aspx?e=3103769

Manuela Marin, Roma Commentatore certificato 04.05.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“L'offesa alla verita' sta all'origine della catastrofe”

Tiresia

anib roma Commentatore certificato 04.05.11 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quello che mi fa specie nn è tanto una morte di un terrorista perche anche una multinazionale si potrebbe rivelare tale...
quello che mi fa pensare è un tempo così per la prolungato per catturare un assassino... 10 anni...
con tutti questi idilliaci gruppi segreti spie e chi piu ne ha ne metta...
mi sorge solo un punto di domanda...
può essere stato tenuto vivo fin d'ora perchè era utile all'america stessa..??
a voi

lele79 04.05.11 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Gli impianti fotovoltaici, lo sappiamo sono spesso oggetto di proteste: sottraggono campi all’agricoltura o sono fatti sorgere in aree vincolate. Per risolvere la questione e trarre maggiore profitto le aziende si stanno orientando verso impianti galleggianti.
Un primo esempio italiano, che per ampiezza è il più grande in Europa, è stato inaugurato sabato scorso a Bubano, in provincia di Imola. L’impianto è composto da una piattaforma galleggiante di oltre 200mt e larga 60mt ricoperta di pannelli fotovoltaici per 600mila kwt/ora all’anno che serviranno a soddisfare i bisogni di 240 famiglie.
L’impianto sorge in un bacino della partecipata Con.Ami e i vantaggi offerti dai pannelli fotovoltaici galleggianti sono diversi: primo, risulta difficile rubarli; secondo, grazie all’acqua, in inverno, sbrinano prima; terzo, essendo una tecnologia innovativa riceve maggiori incentivi; quarto, i materiali per le basi sono tutti prodotti da aziende italiane.

http://www.ecoblog.it/post/12518/fotovoltaico-galleggiante-inaugurato-impianto-a-imola-il-piu-grande-in-europa

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.05.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento

5 min fa, stato divulgato una notizia importantissima, hanno trovato un progetto e documentazione di una nuova e potentissima arma di distruzione di massa nel PC di Mrs. Bin, stata assemblata nel proprio stato Americano in Bunker segreto, della nota fabbricante di armi Adobe Systems Incorporated, e che in questa settimana potrà essere utilizzata contro il popolo americano.
Stai attento la prossima vittima puoi essere te.

Riccardo Disco Commentatore certificato 04.05.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Forse Osama Bin Laden è responsabile dei morti delle Torri Gemelle e di altri attentati, spesso mai credibilmente spiegati, fino alla sua stessa cattura e morte (?) .
Nessuno tuttavia sembra ricordare le vittime degli "effetti collaterali" (leggi: morti) delle due campagne militari in Iraq ed ora in Afghanistan. Ricordate il bombardamento di Falluja? Ricordate la scusa della ricerca di armi di ditruzione di massa? L'esportazione della democrazia? Ancora oggi si contano solo le vittime tra i militari della coalizione.
Terrorista Bin Laden , certo, ma sicuramente in buona compagnia!

giancarlo ranieri 04.05.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento

IL DILEMMA DEL PRIGIONIERO

Buon giorno a tutti.

....C.......D
A.(5,5)..(0,10)
B.(10,0)..(0,0)

Ragioniamo per assurdo ipotizzando un sistema perfettamente concorrenziale e prendiamo in esame 2 imprese che producono lo stesso bene (perfetti sostituti) dove entrambe abbiano una strategia dominante dove l’equilibrio di Nash non coincide con l’ottimo paretiano.

Assurdo è il pensiero della concorrenza perfetta, non lo è invece il gioco stesso (reale e molto attuale).

La soluzione di Nash è data dalla coppia (0,0) come atteso nel contesto concorrenziale non cooperativo e non coincide con l’ottimo paretiamo (ottimo sociale), (5,5) (informazione completa e con gioco cooperativo).

Si intuisce quasi subito che la differenza nelle strategie e per preservare la concorrenza sia la non cooperazione tra le imprese (fortemente in contrasto con la concorrenza). Di solito la vigilanza è demandata ad un organo esterno: CONSOB, BANCA D’ITALIA, CONTROLLO DIRETTO DEI CITTADINI (ipotesi utopica al momento)…

E se questa vigilanza venisse meno? Ovviamente usciremmo dalla concorrenza e ci troveremmo in presenza del CORPORATIVISMO! Fenomeno molto comune ai giorni nostri.

Però, ci si chiede se anche in presenza di una vigilanza che funzionasse sul serio non si potrebbe uscire in qualche modo dalla concorrenza perfetta.

L’esempio di sopra potrebbe anche essere visto da un angolazione differente: e se a piazzare le strategie fosse un'unica impresa?

Molto spesso le grandi imprese non hanno soltanto un centro di produzione (una filiale), ne hanno di diverse, sparse sul territorio nazionale e anche globale, le MULTINAZIONALI.

Saremmo ovviamente in presenza di un gioco a informazione completa e di tipo cooperativo, in quanto non esistono organi sovranazionali a controllare la concorrenza perfetta e mondiale. L’esempio può essere esteso anche qualora gli organi di vigilanza non siano cosi efficienti ed efficaci. E’ un ipotesi realistica.

(segue)


LA TV IN CALO NEGLI USA

Per la prima volta in 20 anni negli Stati Uniti cala il numero delle case in cui c'è un televisore.
Secondo gli analisti due sono le ragioni: la povertà aumentata e i giovani che preferiscono internet alla TV.

Ownership of TV Sets Falls in U.S.
Tuesday, May 3, 2011
For the first time in 20 years, the number of homes in the United States with television sets has dropped.

maro sowclett Commentatore certificato 04.05.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe come sempre :

http://www.youtube.com/watch?v=XeE-5FW9Kuw

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.05.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGA PENSA CHE LA GUERRA SIA UN CONTRATTO A TERMINE...
LA NATO PERO' E' PER IL TEMPO INDETERMINATO
(Controlacrisi.org)

Se non dovessimo parlare di una guerra nella quale le nostre classi dirigenti ci hanno messo in disprezzo della nostra costituzione ci sarebbe da scherzare, invece c'è di che riflettere. Mentre Berlusconi e la Lega tentano una delle mediazioni più idiote che la politica abbia mai visto nel corso della storia, introducendo per la guerra in Libia una sorta di contratto a termine, la Nato richiama i nostri governanti al loro dovere. «La missione durerà il tempo che sarà necessario», ha detto il vice ammiraglio Rinaldo Veri, responsabile delle attività marittime di Unified Protector, rispondendo ai giornalisti. La Lega è servita, anzi la Lega è serva della NAto con un contratto a tempo indeterminato.

anib roma Commentatore certificato 04.05.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Beatificazione del papa Giovanni Paolo II° (rendiconto):
3.325 milioni di euro per i servizi essenziali di cui 370 mila euro rimborsati dall'Opera Romana Pellegrinaggi, per un costo a carico del comune di circa 2,6 milioni di euro. L'accoglienza è costata invece quasi 2 milioni di euro. La giornata è dunque costata al comune di Roma circa 4,6 milioni di euro.
Questo è, da quanto dichiara Gianni Alemanno, il totale delle spese affrontate dal comune di Roma (e quindi dai cittadini) per il giorno di beatificazione di Papa Wojtyla.
E con tutto il rispetto mi chiedo, perchè le spese di beatificazione del Papa, fulcro dello Stato Vaticano, uno dei stati più ricchi al mondo, che oltretutto non ci paga neanche le tasse (è calcolato che dall’esenzione dell’ICI il Vaticano risparmi circa 2 miliardi di euro l’anno di tasse dovute allo Stato Italiano) e a cui regaliamo anche l’8 x mille (1 miliardi di euro nel 2010), le dobbiamo pagare noi cittadini Romani?

Au revoir.


caro beppe sono tuo fans da molti anni,condivido quasi tutto quello che dici,e soprattutto apprezzo quello che fai,ma una delle cose che non risco a spiegarmi è il tuo apprezzamento per obama ,che si è capito da subito che non era nintaltro che il successore di bush travestito da africano,e dove sono finete tutte le promesse fatte in campagna elettorale rigurdo alle energie rinnovabile ? mi sbaglio o aveva parlato di automobili elettriche ? di smantellare armamenti ? ecc. ecc.
NON HA FATTO UN CAZZO DI QUELLO CHE AVEVA PROMESSO.
non è colpa sua è solo un burattino pari del nostro B. e dei suoi simili,chi mueve i fili dei burattini ,sono sempre gli stessi , e dei quali parli pochissimo.
il pianeta è nelle mani di poche famiglie che sono i proprietari di tutte le multinazionali e corporation,é
con loro che ci dobbiamo incazzare (ROSCHILD - ROCKFELLER
DUPONT - BUSH PADRE).i signori del petrolio ,delle armi
delle case farmaceutiche ecc.
UN ABBRACCIO DA UN GRILLINO BOLOGNESE

modestino sernesi 04.05.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bè..è vero che non bisogna mai prendere per oro colato tutto ciò che ci viene dall'alto...però tutto sommato questi periodi in cui si scatenano dietrologismi di varia natura e sbocciano le menti più scafate in quanto a teorie complottiste sono quelli che preferisco perchè l'immaginazione va al potere!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 04.05.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Ehhhh si...Ehhhh già!!!

Il Pc di Bin Laden...
Già il fatto che avesse un Pc tradisce antiche tendenze comuniste...
Cosa potrà mai esserci di così importante nel Pc del simpaticissimo Bin???
Dai proviamoci...

Luoghi di deposito delle armi di distruzione di massa possedute da Fidel e Chavez...

Numero di telaio della moto da enduro del mullah Omar...

Numero di telefono dell'oculista del mullah Omar...

Marca e misura dei 19 taglierini in uso ai 19 terroristi dell'11 settembre...

Ultimo film porno con Bill Clinton protagonista...

Indirizzi, numeri di telefono, codici fiscali di tutti i terroristi di Al Qeada...

Piano farneticante per sostituire David Letterman con Pippo Baudo...

Invito per partita di golf e party da parte di Bush (quello scemo)...(oddio anche l'altro...)...

Storno fatture per dialisi in cliniche militari statunitensi...

Ricostruzione di carriera, da parte del pentagono per prossima richiesta di pensione d'anzianità (la reversibilità spetta ora alla moglie)...

Qualcuno ipotizza altro...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 04.05.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Minkia quanti commenti, proprio come era una volta, per la gioia dei frignatori del tipo:"nn è più il blog di una volta!!!".
Quindi da quello che ho capito il blog di "una volta" era così:" aoooo mortacci sua è crepato TIè TIè/ fanculo muori!/ bastardo ha fatto bene/ se lo pijasse nel culo sto cojone pezzo di merda/ musulmano di merda SUKA! ecc ecc....
Manca solo W LA FIGA ahhaahauahuha.

Si si....proprio bello, bella cosa il blog di UNA VOLTA....si si....bella MERDA. No Grillo meglio l'attuale, continua a parlare di cose che nn interessano a nessuno....meglio utenti che utonti.

Casa Cupiello (primo piano) Commentatore certificato 04.05.11 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma sbaglio o Grillo era uno di quelli che osannavano l'ascesa dal basso di un presidente come Obama? della rete capace di fare cose incredibili?
Personalmente credo che anche il web non ci sia piovuto dal cielo per caso. Un gingillo così ben congeniato che ci rincoglionisce ogni giorno senza permetterci di concludere un gran chè, meglio di ogni tipo di televisione. Pensateci, dal 90' ad oggi il mondo non è diventato un posto migliore.....anzi.

Mauro G 04.05.11 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mah...a me Bin Laden non mancherà per niente, spero neanche a voi...

christian rossi 04.05.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


3) anche un notevole costo economico che pesa sulle casse dello Stato e che potrebbe essere evitato con politiche di prevenzione. Questa politica ambientale è inoltre iniqua e ingiusta, perché il suo costo ricade soprattutto sui soggetti più deboli – bambini, anziani e meno abbienti – e appare tanto più grave in un paese come l’Italia geologicamente giovane, fragile e instabile dal punto di vista idrogeologico sia nella pianura padana che lungo l’Appennino.
Uno sguardo d’insieme
La politica ambientale dei governi Berlusconi – che resta tale anche quando è una non politica, perché l’assenza di norme è in questo caso funzionale al progetto – ha spaziato fin dall’inizio in tutte le direzioni, usando tattiche diverse a seconda delle opportunità, sempre allo scopo di ottenere il consenso del popolo, che di quelle scelte e non scelte è comunque chiamato a pagare il prezzo maggiore.
Ha tagliato fin dagli inizi il bilancio del ministero dell’Ambiente fino al 60 per cento di quest’anno e ne ha ridimensionato il ruolo modificandone la legge istitutiva; non ha finanziato nessuno dei piani di riforestazione, la cui realizzazione spetta alle regioni; nel gennaio 2010 ha concesso a quest’ultime libertà di deroga sui calendari della caccia stabiliti dalla legge 157 dell’11 febbraio 1992 per gli uccelli migratori e alcuni mammiferi come cervi, caprioli e cinghiali, con conseguenze negative sulla biodiversità; ha negato l’esistenza del cambiamento climatico in molte dichiarazioni ufficiali e paga all’Unione Europea 42 euro al secondo per violazione degli accordi climatici; usa il milleproroghe – il decreto del Consiglio dei ministri per «prorogare o risolvere disposizioni urgenti entro la fine dell’anno in corso» – per cancellare, reintegrare o istituire norme e finanziamenti come nel caso della detrazione fiscale del 55 per cento sulla spesa di riqualificazione energetica degli edifici già esistenti; o, peggio ancora, per smembrare il Parco dello Stelvio tra le

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 04.05.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Vi ammazzo col photoshop, capito.....eeeehhhhhhhhhhhhh? Altro che AK-47...

Casa Cupiello (primo piano) Commentatore certificato 04.05.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento

F.B.I.: attenti alle mail OSAMA ! !

(potrebbero contenere antrace!?)

davide lak (davlak) Commentatore certificato 04.05.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a Ballarò ieri sera il ministro della difesa al suo aiutante: -ma chi è sto Lukashenko?

Ma a chi è in mano la nostra politica? A gente la cui cultura è zero, o a personaggi complessati che hanno paura perfino a guardarsi allo specchio visti i numerosi lifting, il cerone i vari tinteggi?

e l'informazione?
i telegiornali su Bin Laden ha ripetuto molte volte: nel 2001 Al Qaeda sequestrò tre aerei. Ma la leggono quella cronaca che ci rifilano? dimenticano che erano quattro. Due sulle torri gemelle, uno sul pentagono ed uno, caduto per la rivolta dei passeggeri e dell'equipaggio, avrebbe dovuto schiantarsi sulla casa bianca.

Pazienza se queste castronerie le dicessi io che ho la terza elementare.....

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 04.05.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni uomini e donne non sono più tali perchè con le loro azioni perdono il diritto di chiamarsi "persona", si degradano a bestie.
Bin Laden si è condannato da solo, anche prima dell'11/9/2001.

Fabio Cossettini 04.05.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) Il disastro ambientale del Cavaliere
Meno nota e non sempre sotto i riflettori, la (non) politica ambientale dei vari governi Berlusconi ha provocato effetti disastrosi da molti punti di vista: la salute, la fertilità dei suoli, la sicurezza alimentare, il riscaldamento climatico, le frane e le alluvioni. Oltre a distruggere il nostro ecosistema, ha un costo economico e sociale enorme che ricade soprattutto sui soggetti più deboli.
Il problema
Il filo rosso che attraversa e orienta la politica ambientale dei governi Berlusconi dal 1994 ad oggi è efficacemente espresso dallo slogan «Padroni a casa propria», con cui Forza Italia vinse le elezioni politiche del 1994. Questo slogan, usato ripetutamente a sostegno delle scelte liberiste della politica ambientale, ne esprime bene anche le ambiguità: dichiara di voler sostenere la libertà individuale di tutti i cittadini, mentre nella sostanza serve a costruire e foraggiare l’alleanza con le forze della rendita, della speculazione, degli affari e spesso della malavita organizzata. L’ambientalismo berlusconiano si fonda sull’ideologia del «mercato senza regole», della privatizzazione di tutto quello che è «comune» o statale, dell’equiparazione tra il pubblico e il privato, della cancellazione dello Stato ridotto a impresa.
Tra il berlusconismo e l’ambiente esiste una contrapposizione insanabile e a priori: il primo si basa sul privato e sull’arricchimento individuale, sull’appropriazione individuale delle risorse naturali, sociali e culturali, sul governo della cosa pubblica da parte di un comitato d’affari; il secondo, sul pubblico e sulle regole, sui beni comuni, sul rispetto della natura e dei suoi cicli vitali, sulla giustizia ambientale oltre che su quella sociale, sulla democrazia intesa come partecipazione dei cittadini alle scelte che regolano la loro vita.
Negli anni Ottanta, e in particolare con la

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 04.05.11 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

restiamo umani e anche svegli che tempi sempre più bui stanno arrivando.....ma non molleremo mai

marina b., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.05.11 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Hitler ha inventato la guerra lampo....pompetta invece la guerra a tempo...butto n'a bomba e poi te saluto!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 04.05.11 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Elegante come sempre, fine dicitore, immensa cultura, bella presenza, buona educazione, benestante, uomo di successo, un vero play boy inglese.
Chi?
;a LaRussa ovviamente, ieri sera , a ballarò, l'ho ha dimostrato deridendo, insultando, interrompendo, sobrapponendosi alla prof.della columbia University degli USa la nostra amica italiana Nadia Urbinati che, prima di togliersi il microfono ed andarsene dalla brutta trasmissione male diretta come al solito dal chierichette ridens Floris, ha risposto per le rime.

cesare beccaria Commentatore certificato 04.05.11 08:47| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe grillo comizio a Varese...

confrontate il video dell'ansa....
http://www.ansa.it/web/notizie/videogallery/italia/2011/05/03/visualizza_new.html_874670095.html

e il video messo su You tube dal moVimento...
http://www.youtube.com/watch?v=4DbsVqb8CIA

SONO RIUSCITI A FAR SPARIRE LA GENTE!!!!!!
MA SONO DEI MAGHI!!!!!

e che commento...che affronto il comizio sotto la sede nella legha...in piena padania!!!

SIETE MORTI!!!e non lo sapete!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Mer Mag - Bel colpo! E ora catturate Bush

C’è qualcosa che non torna nella morte di Osama Bin Laden: sono già passate più di ventiquattr’ore e Silvio Berlusconi non ha ancora detto che è merito suo. A parte questo, il blitz di Abbottabad (da ieri ribattezzata Abbottadiculobad), pare confermato: due mesi di appostamenti e una raffica di mitra, in poche parole la campagna elettorale vincente meno costosa della storia degli Stati Uniti dai tempi di Abramo Lincoln.
Il messaggio di Barak Obama è stato perfetto: abbiamo vinto una partita importante, ma il campionato è ancora lungo, il merito è del gruppo, non perdiamo la concentrazione, l’importante è l’umiltà, non molliamo. Nemmeno Mazzone o Trapattoni avrebbero fatto meglio.
Intanto, rimbalzano nel mondo i dettagli dell’operazione e i numerosi interrogativi. Comprensibile la decisione di non aver lasciato in giro la cara salma, un modo per non dover bombardare un domani il mausoleo di Bin Laden, con tutte le reliquie possibili e immaginabili: il pelo della barba di Bin Laden, un pezzo di mantello, il cestino per i funghi di quando abitava in montagna eccetera eccetera. Lo stesso motivo per cui né i sauditi né i pachistani l’hanno voluta, l’idea stessa di organizzare un funerale deve avergli fatto drizzare i capelli in testa. D’altro canto, la decisione di buttarlo in mare potrebbe portare un giorno alla costruzione delle più bislacche leggende metropolitane, un po’ come Jim Morrison: Osama è vivo e fa il barista a Parigi e cose del genere.
Quanto alle foto e ai filmati, li vedremo probabilmente in mondovisione, e il fatto che già esistano copie tarocche diffuse dalle tivù pachistane conferma che il mercato sarà florido. Restando ai fatti, comunque, una cosa è certa: il più cattivo del mondo viveva in una specie di villetta in periferia senza internet e senza

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 04.05.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A seguito di questo articolo

Operating Costs for New F-35 Fighter Jet Will Exceed $1 Trillion

Una stima dei costi nuovo dal Pentagono indica che probabilmente costerà almeno 1.000 miliardi dollari per operare la flotta prevista di jet F-35 Joint Strike Fighter sulla loro durata di vita prevista di 30 anni. Si tratta di un aumento del 9,3% rispetto al bilancio di previsione dello scorso anno. I trilioni di dollari è totale in aggiunta alla cifra stimata di 382 miliardi in costi di progettazione e di produzione.
Gli Stati Uniti stanno attualmente progettando un Life Extension Program (LEP) per ridisegnare la testata B-61 nucleari che consentiranno l'arma per adattarla alla F-35 Strike Fighter comune. Il B-61 LEP non sarà completata fino a quando almeno il 2022. Il B-61 è l'arma nucleare tattica dispiegati dagli Stati Uniti in sei paesi europei. Un articolo di cui sopra in questa edizione di Il Girasole spiega che gli Stati Uniti stanno discutendo la possibilità di rimuovere le armi nucleari tattiche dall'Europa."
..
In nome della dignità umana, RIPENSATE la scelta dei bombardamenti in Libia. FERMATEVI !
Ascoltate le parole di Benedetto XVI: CESSATE il FUOCO, usate altri strumenti più saggi ed efficaci a disposizione della comunità internazionale.
Ascoltate il vescovo di Tripoli: RINSAVITE ! Nessuna bomba è “intelligente”. Le persone non sono “effetti collaterali”.
Chi tra voi ha celebrato la beatificazione di Giovanni Paolo II, ricordi il suo magistero promotore di UN NUOVO DIRITTO INTERNAZIONALE basato sul VALORE SUPREMO DELLA PACE lontano da ogni atto di guerra sempre “avventura senza ritorno” e “spirale di lutto e di violenza”.
Le vite umane sono più importanti di ogni calcolo politico !

Assemblea Nazionale di Pax Christi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Autocitazione
IL VERO E IL FALSO

"Ci sono uomini in cui la fiction prevale su qualunque tantativo di realtà”

“Ci sono strategie complesse che si rivelano per atti assurdamente semplici. E ci sono verità così assurde che sbattono contro il nostro naso e che rifiutiamo di vedere per la pretesa della ragione che tutto sia razionale“.

“Due cose la natura umana rifiuta di vedere fino in fondo: la strategia del Male e la pazzia, così che alla fine sono proprio le belle menti quelle che si fanno fregare per prime“

“La realtà in cui viviamo è talmente pregna di finzione che ci pare quasi che una Grande Matrix ci abbia immersi in una menzogna totale“

“Non c’è maggiore inganno di quello dell’illusionista che mette sotto i nostri occhi una realtà semplice e indubitabile, eppure quella realtà non è altro che il modo con cui egli vuole che vediamo le cose“

“La guerra del Golfo fu una guerra talmente filmata e trasmessa da pensare che avvenisse quasi sotto gli occhi degli spettatori americani. Eppure persino lo sbarco dei marines fu ripetuto tre volte per avere una perfetta ripresa e ogni atto di guera fu costruito, recitato e girato con in un film. Ciò che vedi con i tuoi occhi e soprattutto in tv ti sembra perfettamente reale, eppure non c’è finzione peggiore di ciò che attraversa il tuo sguardo. Per cui chi controlla il mezzo televisivo controlla la realtà e può convincerti di ciò che non esiste”.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sull'ansa...

http://www.ansa.it/web/notizie/videogallery/italia/2011/05/03/visualizza_new.html_874670095.html

come al solito hanno fatto vedere la piazza vuota...ma io dai filmati di Beppe di piazze vuote non ne ho viste!!!

Ma siete ridicoli!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 07:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stanco dei commenti sterili e vuoti di persone che davanti al pc si sentono rivoluzionari... Persone, donne e uomini che non hanno mai fatto una trattativa, non sono mai andati in un luogo di conflitto, non hanno nai vestito una divisa, non hanno mai detto" si, signore" .
Il blog si sta riempiendo di gente inutile, pagati e mantenuti da Papa e mamma che si fanno il culo dalla mattina alla sera! Beppe hai creato un blog di protesta che sta sprofondando nella palude delle chiacchiere a costo zero.
Parliamo invece di quante fabbriche o societa' stanno chiudendo senza gli ammortizzatori sociali, diteci i nomi e cognomi del top manager che hanno permesso questo, denunciamo a tutta la comunita' quali interessi bottegai ci sono dietro le ristrutturazioni o piani industriali che permettono l'applicazione della 223. Denunciamo chi porta all'asilo nido pubblico il bimbo con la Porche, facciamo quindi una cittadinanza attiva che isoli gli evasori del reddito e del lavoro, permetteteci a noi sindacalisti, ancora puliti, portare avanti l'essenza del nostro mandato, Svegliamoci dal sonno dell'opulenza.

alessandro z., roma Commentatore certificato 04.05.11 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Modi di dire e luoghi comuni

"Chi ride di venerdì piange di domenica".
Figuriamoci chi piange già di venerdì!
------------------
"Can che abbaia non morde".
Semmai non dorme.
------------------
"Una mela al giorno toglie il medico di torno".
Un cocomero, se ben lanciato, ne toglie due.
-------------------
-Prima il dovere, e poi il piacere.
-Comincia tu.
-----------------------
-Piacersi non è bello.
-Sei proprio un deficiente rincoglionito, un idiota, un cretino, un pezzo di... Che c'è; ti offendi? Sto solo cercando di darti una mano.
----------------------
-Una bella umiliazione, quando ci vuole ci vuole!
-Deficiente! Niente!... Dicevo tanto per provare! Il mio è amore per la sperimentazione .
-------------------

-Non lo dico per offenderti!
(Nelle intenzioni... già fatto.)


eb

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.05.11 07:59| 
 |
Rispondi al commento

“Tu sei uno schiavo Neo!
Come tutti gli altri sei nato in catene,
sei nato in una prigione che non ha sbarre,
che non ha mura, che non ha odore,
una prigione per la tua mente!”.

Morpheus in Matrix

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Strage Erba, la Cassazione conferma l'ergastolo: Olindo e Rosa sono colpevoli

questi non sono extracomunitari, quindi ho dovuto avvisarvi io, perchè la culona se ne sarà di sicuro dimenticata.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 04.05.11 07:57| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Osama era disarmato...

Anche le sue vittime !

Musica Maestro, Walzer Commentatore certificato 04.05.11 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il villaggio globale è una realtà virtuale,come il gioco eXistenS di Cronenberg
“Una grande società informatica, Antenna, lancia sul mercato un nuovo videogioco supertecnologico: eXistenZ, un Gamepod. Il giorno della presentazione alcuni devono testarlo, immergendosi nella realtà virtuale che il gioco ricrea in modo perfetto. Ma un gruppo di resistenza armata, contrario alla finzione che il gioco offre, infiltra un sicario col compito di uccidere Allegra, l'ideatrice.
L'attentato fallisce, ma il pericolo rimane.
L'incolumità di Allegra viene affidata al giovane Pikul, neo assunto al reparto marketing, il quale dovrà aiutarla a sfuggire agli attentati e a ripristinare il gioco che è stato danneggiato nell'attentato: e l'unico modo per saggiarne l'integrità è... parteciparvi!
«Devi partecipare al gioco per scoprire perché partecipi al gioco. È il futuro!» dice Allegra a Pikul.
Ci sono 2 modi per partecipare al gioco: o credi alla realtà come ti viene confezionata o ti confezioni una tua realtà partendo dai dati che ti danno. In nessuno dei due casi puoi avere la certezza di avere scalfito la realtà sostanziale. Ormai siamo arrivati al punto che contraffacciamo la realtà nel momento stesso in cui la viviamo, siamo precondizionati a farlo, finché sopravviene un conato di vomito esistenziale e desideriamo solo la pura astrazione. Ma la pura astrazione non esiste, salvo che per i santi ed i poeti.
Felici gli ignoranti, i robot perfetti, che qualunque realtà si confezioni per loro, ci sguazzano beati, insieme agli anti-realtà, che vivono anch’essi in una realtà confezionata, ma per opposti motivi!
Forse è per questo che la tv ci commina continuamente gialli e film d'azione: la finta ricerca della verità e la finta azione per un mondo di robot.
“Il Gamepod è collegato con te, sei tu l'alimentazione: il tuo corpo, il tuo sistema nervoso, il tuo metabolismo, la tua energia. Quando sei stanco si scarica e non funziona più".
Allora si può buttarlo ai pesci.
Ecco. Io sono stanca

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi raccomando, l'IGIENE prima di tutto, eh ? ;-)

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.05.11 07:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


I QUATTRO CAVALIERI DIETRO LE GUERRE USA PER IL PETROLIO

DI DEAH HENDERSON Globalresearch.ca

Mentre gli Americani vengono derubati alla pompa di benzina, Exxon Mobil registrerà questa settimana un incremento del 60% nei suoi profitti netti del quadrimestre, arrivando a 10 miliardi di dollari. Royal Dutch/Shell avrà invece un 30% d’aumento.

Nel 1975 lo scrittore britannico Anthony Sampson utilizzò il termine ‘Le Sette Sorelle” per indicare, per mezzo di un nome collettivo, un ombroso cartello petrolifero che, nel corso della sua storia, è riuscito a eliminare tutti i suoi competitori e a controllare le risorse petrolifere mondiali. La definizione di Sampson, le ‘Sette Sorelle’, venne però prima pronunciata dal dirigente petrolifero italiano Enrico Mattei.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 04.05.11 07:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io spiazzero' la tua fermezza
e la fretta di capire
l'apparenza e' un paravento
dove posso bisbigliare
in realta', la verita' e' strana...
tra la gente mi nascondo,
nella folla mi disperdo
gioco a fare il trasparente
per sorprendere chi voglio
in realta', la verita' e' strana...
e allora, e allora,
il tuo fiuto fallira'
i tuoi modelli cadono,
nessun vestito che mi sta...
non e', non e', non e'...
puoi chiamarlo mr. hyde,
il lato strano, l'altro me...
e l'incognita rimane,
l'equazione che non torna
labirinti di domande,
circondati dal silenzio
in realta', la verita'
e' strana...
e nei gesti e le parole,
intravedi la doppiezza
hai ragione c'e' di piu',
cio' che sembra poi non e'
in realta', la verita'
e' strana...
e allora, e allora,
il bersaglio non c'e' piu'
la tua visione si altera
da cio' che sembra e poi non e'
non e', non e', non e'...
puoi chiamarlo mr. hyde,
il lato strano, l'altro me.
puoi chiamarlo mr. hyde
puoi chiamarlo mr. hyde

http://www.youtube.com/watch?v=JnTv8Vd5PYQ

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Aquelli che hanno fatto irruzione nel bunker di Bin Laden.

C'è una villa ad Arcore.....


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 04.05.11 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo è come appare
Il mondo è come appare
dinanzi ai miei cinque sensi,
e dinanzi a i tuoi che sono
come l'approdo dei miei.
Nostro non è il mondo
degli altri: non è lo stesso.
Letto dell'acqua ch'io sono,
tu, noi due, siamo il fiume
che laddove è più profondo
più lento e limpido appare.
Immagini della vita:
via via che le riceviamo,
ci accolgono consegnate
più strettamente a un ritmo.
Ma le cose si formano
coi nostri stessi delirî.
L'aria ha la dimensione
del cuore che io respiro
e il sole è come la luce
con la quale io lo sfido.
Agli occhi degli altri, ciechi,
oscuri, sempre deboli,
guardiamo all'interno sempre,
vediamo dal più intimo.
Fatica e amore mi costa
così con me, con te vedere;
apparire, come l'acqua
con la sabbia, sempre uniti.
Nessuno mi vedrà intero,
nessuno è come lo guardo.
Siamo più di ciò che vediamo,
meno di ciò che indaghiamo.
Qualche vicenda di tutti
inavvertita trascorre.
Nessuno ci ha veduti.
Ciechi di tanto vedere,
nessuno abbiamo veduto

Miguel Hernández
È normale che dopo l'evento della uccisione di bin Laden sorgano mille e uno pensieri cospirazionisti.
Ma aldilà delle ragioni degli uni e dei torti degli altri, se il mondo cominciasse per tutti a essere solo ciò che appare? Se l'apparenza fosse la realtà unica e definitiva? Suvvia, un po' di sano riduzionismo. Non complichiamoci la vita con molteplici versioni del reale.

segue sotto

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 07:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a Peppi...continui a rompere già di mattina presto?
Ivanona ti sei almeno lavata e fatto il bidet alla faccia?

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 04.05.11 07:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Massimo
Una trama avvincente, il lieto fine, gli effetti speciali, certo qualche piccola inesattezza (non c’e’ il mare a Islamabd, “Geronimo” e’ il grido di battaglia dei parà e non dei navy seal, e in una foto si vede un salame, tipico elemento della dieta islamica, ma dai ! Neppure il Gladiatore era esente da imprecisioni, su!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 07:09| 
 |
Rispondi al commento

Pare che anche i cadaveri degli alieni di Roswell li abbiano gettati in mare, e poi ci lamentiamo dell’inquinamento!
Mark

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 07:08| 
 |
Rispondi al commento

Si rade dopo 3.454 giorni: aveva giurato di non tagliarsi la barba sino a che non fosse stato catturato Bin Laden. Nulla da fare ancora per il tizio che ha giurato di non trombare sino a quando Berlusconi non sarà condannato. (Silvia Piras)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.05.11 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, rifiuto questo post, per rispetto ai martiri dell'11 settembre, e per quelli che per causa di osama sono morti. Uno che festeggia la cerneficina che ha procurato, è qualcosa di peggio di una bestia. Pensa a tutte quelle persone che si sono buttate dalle torri gemelle, o a quelle che sono cadute giù con le torri stesse, come si sono sfracellate e come sono state ridotte a brandelli. In fondo lui non ha sofferto, e è già una grazia. Forse anche i pesci sono morti, dopo esserselo mangiato.

MARIA M. Commentatore certificato 04.05.11 06:40| 
 |
Rispondi al commento

Bin Laden e' stato ammazzato. Ed e' un tragico passo indietro per l'Umanità: http://ale1980italy.wordpress.com/2011/05/03/bin-laden-morto-ammazzato-un-passo/

Alessio in Asia 04.05.11 06:35| 
 |
Rispondi al commento

a Mussulini non gli fu dato un processo, o a Hitler, ma perche' a Bin Laden, un pazzo sanguinario?
Ma che cazzo dite? Simpatizzate con lunatici, terroristi pazzi, siete troppo civili, e percio' ve lo stanno mettendo.....

giulio porta 04.05.11 03:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chissà quale sarà il desktop sul pc di bin laden:
john lennon. madre teresa. o magari la locandina di full metal jacket. o di arthur fonzarelli, in arte il fonzie.
basse le quotazioni di simbolo della pace e bandiera americana.
oppure, come nelle "migliori" famiglie la foto di una sgnaccherona 90-60-90. vai a sapere(se ce lo faran sapere).

bob ryder Commentatore certificato 04.05.11 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Nn capit un xazz grillo ha ragione bin laden non esisteva piu . Questo mangime per pesci era un povero pirla pakistano con la barba per vincere elezioni2012 mentecatti voi come quei americani gioiosi

stefano 04.05.11 01:39| 
 |
Rispondi al commento

Non so se sono d'accordo con il post di oggi. Io la chiamo auto difesa l'eliminazione di un personaggio come Bin Laden. In fondo se qualcuno fosse riuscito ad uccidere Hitler quante vite si sarebbero salvate? Bin Laden oltre al pericolo che rappresentava di per se' era un modello per tutti i terroristi islamici, quindi non trovo questa azione sbagliata. Tra l'altro quando Bush era al governo con tutta la sua belligeranza, non era mai riuscito - o mai voluto? - trovarlo; almeno Obama non comincia nuove guerre e tenta di mantenere la pace

Mark Pirres 04.05.11 01:34| 
 |
Rispondi al commento

questo post e' chiaro che disorienta le persone che credono alla versione ufficiale dell' 11 settembre, mentre per chi si e' ben documentato e non crede alla versione ufficiale dell'11 settembre puo provare addirittura fastidio vedere un popolo in festa per la morte di Bin Laden

silvio falcinelli 04.05.11 01:33| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Il vicino di Osama inciampato nella Storia

I vicini di casa, così come i parenti, uno non se li sceglie. Ma tutto poteva immaginare Sohaib Athar, un programmatore informatico pachistano di 33 anni, tranne che a 250 metri dalla casa sua fosse nascosto Osama Bin Laden, il principe del terrore sulla cui testa pendeva una taglia di 27 milioni di dollari. “Un elicottero si è levato su Abbottabad all’una: è un evento raro” il primo messaggio che ha affidato a Twitter la notte del primo maggio. Ignaro di tutto, il programmatore ha continuato ad aggiornare il suo account in un escalation di messaggi: “È andata in frantumi un’enorme vetrata, spero che non sia l’inizio di qualcosa di brutto” il suo secondo Twitt. Poi, riflettendo sulla stranezza di quel frastuono: “I talebani non hanno elicotteri e qua dicono che non sono i nostri mezzi pachistani”. Il quadro per un po’ si confonde: “La gente dice che l’elicottero non aveva un problema tecnico e che è stato abbattuto”.

Poi arriva un twitt ironico: “Sento ancora le pale degli elicotteri: spero che non trovino il mio acchiappa mosche gigante, devo nasconderlo”. Quindi, le cose cominciano a chiarirsi: “Osama Bin Laden è stato ucciso a Abbottabad, in Pakistan. Potrebbe essere qui nel vicinato”. Ma Sohaib non ha ancora collegato gli elicotteri sulla sua testa alla notizia che farà il giro del mondo. Solo la mattina dopo, appena sveglio, capisce di essere inciampato nella Storia: “Oh caspita, sono io il tipo che ha raccontato in diretta il raid contro Osama senza saperlo”.

È comunque un trionfo: lo chiamano i media di tutto il mondo, i suoi “follower” da alcune centinaia diventano 65mila in poche ore. Lui è contento ma anche un po’ scocciato: pubblica una foto di quello che resta del covo di Bin Laden – scattata dal balcone di casa – e si congeda per qualche ora: “Mi sono appena svegliato e ho delle cose da sistemare prima di riconciare a bloggare. Per favore, non telefonatemi”.

Il Fatto Quotidiano, 3 maggio 2011


Per ora sono solo ipotesi su quello che Hillary ha visto.

The image captures Hillary Clinton’s expression of horror: the Secretary of State’s eyes are wide with fright and she holds a hand to her mouth, as if to stifle a gasp. I bet it wasn’t the Navy Seals gunning down the al-Qaeda chief that shocked her; rather, the cruel cowardice of one of bin Laden’s men, who held up a woman as human shield. That does it, I can almost hear Mrs Clinton say through clenched teeth – proof of their hatred of women.

LO SHOCK SEMBRA CHE SIA DOVUTO AD UNO DEGLI UOMINI DI OSAMA BIN LADEN CHE S'E' FATTO SCUDO DEL CORPO DI UNA DONNA!!!!

Tutto normale?

Non ci scandalizziamo più di nulla?

Non sembra sia così per Hillary!


Prima di scrivere un post bisognerebbe anche sapere un pò di inglese e non tradurre in maniera maccheronica cmq....
non vedo il motivo di far passare come martire un criminale del genere, che non ha fatto attentati nei soli Stati Uniti, oppure la storia ce la ricordiamo solo quando conviene?
Chi avrebbe dovuto processarlo? la sua patria? L'Arabia Saudita? Ma certo, così magari lo mettevano in un residence più lussuoso.
Chi altrimenti per rispettare la legalità? neanche l'Arabia ha avanzato diritti o ha protestato. Perchè devi farlo tu?

elena berti 04.05.11 00:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI DORME VERO BELLI?

What did Hillary Clinton see?

Anch il Telegraph se lo chiede!

http://blogs.telegraph.co.uk/news/cristinaodone/100086095/what-did-hillary-clinton-see/

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 04.05.11 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Ancora troppe le lacune, troppo pochi sono i ponti che uniscono o meglio ancora, riescono ad unire due concetti nella mente di chi e' povero di verità.
Paroloni ,olocausto,e guerra.
Olocausto:la verità, quanti ne conoscono i contorni i limiti con cui bisogna confrontarsi dopo le scoperte dei "fatti" accertati che in molti campi di concentramento "la camera a gas non e' mai esistita!"che in molti campi vi erano addirittura piscine per il recupero delle carenze motorie dopo infortuni sul lavoro dei detenuti ebrei e non,molte persone condotte in questi campi vengono "indottrinate"alla verita'. Trattati come dementi ,con la dizione:Questi erano le vasche per la raccolta delle acque destinate agli idranti per i vigili del fuoco.(Piscine con regolari percorsi di recupero ancora oggi usate nel mondo civile,quello era incivile.)(vicino a noi c'erano e ci sono ancora gli allacci alla rete idrica degli idranti anti incendio).
Con questo non si vuole negare nulla ma solo dire la verità non baggianate!
Guerra: Molti ricordi ci inducono forse a pensare che esistono guerre dai modi civili da quelle incivili?
I romani hanno conquistato distrutto ucciso raso al suolo intere citta' uomini bambini donne e vecchi forse erano piu' civili di chi ha distrutto devastato prima o dopo di loro?
ma erano romani.. e con questo?
La ricostruzione e': Hanno gettato le basi per un mondo nuovo per una cultura nuova per un agire e pensare diverso dal precedente, allora questo lo rende forse buona!(La guerra)
La pazzia di chi è stato sconfitto è più grande ma anche più piccola di chi alla fine sale sul trono del vincitore!
jackal.

antonio s., pescara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.05.11 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Beppe per favore parla solo del Movimento nelle piazze... il resto lascia stare...

Alberto Clerici, Casalmaiocco Commentatore certificato 04.05.11 00:37| 
 |
Rispondi al commento

se fossi in volo sopra la villa del nano quasi quasi osamerei ma poi per essere sicuri obamerei..


se fossi in volo sopra la villa del nano quasi quasi osamerei e per sicurezza obamerei anche..


non so se condivido o meno..

tuttavia vorrei che si precisasse che il "Processo" di Norinberga è stato una cazzata, una formalità.. li avrebbero impiccati tutti comunque.

quindi non tiriamo in ballo le ovvietà.

Max Bramani 04.05.11 00:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nei primi anni '70 feci un viaggio attraversando vari paesi musulmani, turchia, iran, afghanistan, pakistan. una cosa balzava agli occhi, dire anzi che era una sensazione netta: in un mondo culturalmente con tanti aspetti "meravigliosi" (cosi' come appaiono tutte le culture se viste dal di fuori con una certa apertura mentale e simpatia) come puo' essere quella dei paesi del medioriente, certo con mille difetti, del resto al paese del bengodi, al regno perfetto ancora nessuno ci e' arrivato, si era insinuata una specie di malattia degenerativa, che rendeva la dignita' di quella gente e la loro semplicita', poverta' e umiliazione e il loro essere mentalmente separati da certe negativita', reclusione e solitudine. questa malattia era l'occidentalizzazione che mano a mano entrava in quelle nazioni.
da noi le persone piu' aperte e disponibili erano i giovani, in quei paesi erano i vecchi. tutto al contrario.
i giovani erano affascinati dall'occidentalizzazione e amanti del rimbambimento dell'alcool, gli anziani erano legati al loro mondo millenario e alle magìe dell'haschish.
e non mi spiegavo come mai questi popoli non si ribellassero a questa degradazione che avanzava e che niente di buono portava nelle loro vite.
si capisce quindi come bin laden abbia fatto breccia in quelle genti, che dall'occidente hanno avuto miseria e suddititanza. purtroppo, come spesso succede in queste situazioni, il fanatismo di al qaeda e' una cura peggiore della malattia. al qaeda e' un clan di pazzi molto probabilmenee venduti al nemico (dico molto probabilmente perche' non c'e' la prova provata, ma stando ai fatti si potrebbe dire quasi certamente) e fanatici che fanno solo il male di quelle genti, pero' la radice del motivo di quella ribellione e' giusta solo che la ribellione va fatta con la noviolenza e col rigetto cosciente di certe storture che si insinuano col desiderio.
e' un po' la storia dei pellirossa.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 04.05.11 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Bossi, Berlusconi, La Russa...
Ah, ah, ah...!

http://www.youtube.com/watch?v=GxveArp9sXw&feature=related

Buonanotte.

enrico w., novara Commentatore certificato 04.05.11 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Quel test del DNA mi sembra una grande stronxxxta. Innanzitutto il test, lo avrebbe dovuto eseguire una istanza neutra e non gli stessi assassini di Osama Bin Laden. Inoltre se l'uomo ucciso fosse un fratello di Osama, sicuramente il suo DNA sarebbe compatibile al 99.9% con quello della sorella di Osama. Quindi per essere certi che l'uomo ucciso sia Osama "l'originale", bisogna confrontare il suo DNA con un reperto più vecchio di cui si ha la certezza al 100% che questo sia il suo stesso DNA (e non il DNA della sorella).

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 04.05.11 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'italia non la cambierete mai voi siete peggio del berlusca miei cari, anzi senza lui voi non esistevate nemmeno.

Giovanni Fangio (la merda me la mangio)"

Cambiare l'Italia ????????????????
è più facile insegnare a un topo la quinta di Beethoven per xilofono e bassotuba.


Ora visto che continuiamo a guardare film americani, anche io mi sono fatta un film. Osama era un ricco saudita, suo padre faceva affari con l'america, gli piaceva l'america. Gli americani che costruiscono da anni bufale per coprire le loro magagne gli proposero: facci Oswald. Abbiamo bisogno di un Oswald. Uno che faccia la parte del killer, che si prenda la colpa. Abbiano bisogno di fare guerre in mediooriente per controllare il petrolio. Abbiamo bisogno di un Oswald. Passerai per l'eroe arabo che si oppone all'Occidente, all'America. Osama accettò la parte del killer. Ogni tanto si faceva riprendere a dorso di mulo nel deserto, e si faceva riprendere mentre faceva proclami. E' che c'era quel particolare: la fine che aveva fatto Oswald, e Osama non ci aveva pensato molto..ammesso che lo abbiamo veramente ucciso ora, che non sia morto per malattia, cause naturali o per mano americana già da anni...ma questo è un altro film

nadia s., Ravenna Commentatore certificato 04.05.11 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Notizione della sera

Prima di andare a nanna, vorrei rendervi partecipi di una notiziona che certamente rallegrerà i vostri sogni: Bossi e Berlusconi hanno raggiunto un accordo sulla guerra libica, pertanto avremo una guerra a scadenza, come la mozzarella.
Buona notte e sogni d'oro.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 03.05.11 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Si c'era qualcosa che in questi giorni nn mi quadrava dalla morte di B.Laden...capisco tutto tranne la gioia delle persone... e penso che se avessi un figlio che mi chiedesse come mai le persone esultano per un morto gli direi segui il tuo cuore, se pensi che e' sbagliato..lo pensi perche' e' propio cosi'...e bisorrebbe spiegare a una grande massa di persone anzi enorme, che esultare dalla gioia, non significa affatto essere felici anzi a volte e' propio il contrario...poveri loro

guido lanzini 03.05.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona sera,

ho visto questi giorni una documentazione su Göring a Norimberga (finora la migliore su un canale tv tedesco):

Come si ha comportato Göring davanti il tribunale?
Metteva al ridicolo i VALORI UMANI e questo con gesti teatrali distogliendo la propria COLPA !

E puoi cosa ha sempre ripetuto, cio cosa era il suo messagio mediatico?

Fare si che sia festeggiato come EROE e indimenticabile negli libri di storia.

Lo credeva davero !!!

Göring a preso cyancali il suo corpo (cenere) e stato buttato nella Isar (fiume)e cosi i pesci non avvevano niete da mangiare (meglio perche cera il cyancali).


Mai i tanti nazisti (parliamo del 1946) non dovevano avere la oportunita di avere la tomba con il ERORE Göring.
Ma anche i nazisti di oggi (2011) farebbero le processioni davanti la tomba di Göring !!


Susanne Streif 03.05.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e' il 3° commento ke scrivo da 6 anni, lo faccio solo quando vai contro...la tua corrente! come nel caso del post sui rumeni anni fa.
Finalmente ti sei svegliato Grillo, e dire che quando lo hanno eletto lo avevi considerato un Gesu' Cristo.
Continua così e ti avvicinerai alla verita'

roberto baldi 03.05.11 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Da Non Perdere : (ippolita zecca, genova 03.05.11 17:26)

"Allora era davvero possibile: prendere e uccidere uno dei maggiori ispiratori – e di sicuro il simbolo più universalmente noto – degli attentati alle torri gemelle di New York, senza introdurre leggi speciali e liberticide, senza diffondere il virus della paura, senza guerre in Iraq. E’ una vittoria clamorosa quella riportata dal Presidente democratico Barack Obama, un colpo da ko che stende i tea party repubblicani e li manda a raccogliere le margherite nelle vaste praterie americane ..."
[Francesco Peloso]

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 03.05.11 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Se in Italia ci fossero anche solo 1000 preti come don Gallo (adesso a parla con me) l'Italia sarebbe molto più onesta e cristiana.

Dino Colombo Commentatore certificato 03.05.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento

“QUELLA STRANA PUZZA D’OPPIO DEI POPOLI”

28/04/2011 - Matrimonio reale di William e Kate in Inghilterra.

30/04/2011 - Ucciso figlio di Gheddafi.

01/05/2011 - Beatificazione di Giovanni Paolo II.

02/05/2011 - Ucciso Osama Bin Laden.

Che cosa hanno in comune questi quattro eventi?

Paolo R. Commentatore certificato 03.05.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quoto totalmente il post! Non sopporto quando le "sinistre" insorgono contro le guerre dei Repubblicani, ma considerano giuste senza se e senza ma le guerre dei Democratici. Obama e McCain (o la Palin) sono due facce della stessa medaglia.
Oltre ad aver dimostrato la solita brutalità inumana, gli strateghi americani (soprattutto i Democratici) hanno dimostrato anche stupidità: quale campagna elettorale migliore di quella con Bin Laden sotto processo?

Roberto M. Commentatore certificato 03.05.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Se hai un solo dente in bocca, usa quello per sorridere. Detto di Etiopia.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.05.11 23:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Portare come esempio Goering è sbagliato, visto che è morto suicida in carcere. Bin Laden (fino a prova contraria) è morto in una sparatoria, e ci sta che suo figlio venga ammazzato. Capita.
Comunque Grillo non scrive che una figlia di 12 anni (di Bin Laden) anche lei presente non è stata uccisa né ferita. Tanto per cambiare focalizza su quello che gli fa comodo per caricare chi lo legge.

Ammettendo anche che nel curriculum di Bin Laden non ci sia l'attentato alle torri gemelle, ce ne sono parecchi altri. [http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-05-02/attentati-attribuiti-qaeda-092052.shtml?uuid=AaUSwdTD]

Il Pakistan poi come è stato già detto qualche pagina fa non è uno stato che meriti poi tanta quanta fiducia,risulta abbastanza facile da comprendere perché gli Stati Uniti non abbiano chiesto il permesso. [http://en.wikipedia.org/wiki/Pakistan_and_state_terrorism]

Bin Laden è stato "dato in pasto ai pesci" perché nessuno stato (Afghanistan, Pakistan, Arabia Saudita) ha accettato di seppellirlo all'interno del suo territorio.
Probabilmente sarà reso pubblico il video del funerale islamico. Pubblicare le foto è già più problematico, vista la cultura islamica. Ricordo che in certi stati islamici i futuri medici studiano l'anatomia in testi senza immagini, visto che il disegno anatomico è considerato sacrilego. Come reagirebbero a vedere Bin Laden in versione splatter?

Il cadavere di Bin Laden è stato riconosciuto da una sua moglie e anche il test del DNA conferma la sua identità.

I servizi segreti erano già passati di là nel 2003
Evidentemente era più di una voce che chi stesse costruendo non era un pakistano qualunque. Se non bastasse c'è l'ammissione del presidente del Pakistan sulla collusione dei precedenti governi con il terrorismo.

Per finire, "sparare" non si usa transitivamente con le persone.

Giovanni Savietto 03.05.11 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho pensato che se in America c'è una Gomorra almeno qualcuno ha lottato contro.Kenedy lo uccisero perchè era troppo di sinistra.Non so ma non far neanche sepellire il corpo ai suoi,neanche Achille che pure era un semidio..è stato cosi'freddo.

donato mongelli 03.05.11 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione sul premio nobel:

quel premio ogni anno che passa è sempre più politicizzato e perciò sempre meno autorevole.

con il premio per la pace ad obama hanno toccato il fondo perchè è come se la chiesa avesse beatificato bettino craxi.

bruno bassi 03.05.11 23:27| 
 |
Rispondi al commento

progere l'altra guancia non funziona con i venduti al demonio.

se tu porgerai la guancia ti arriverà un ceffone
se porgerai l'altra ne arriveranno 2
e poi 3 e poi quatto e così via.

la guancia si porge una volta al massimo 2!

alla terza cavagli gli occhi e non ti schiaffeggerà più e forse ti rispetterà per paura di te!

bruno bassi 03.05.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma in quale altra nazione sarebbe stato fatto ministro un demoniaco pazzoide come La Rissa?

Mi viene la nausea a guardarlo anche quando sta zitto.

Figuriamoci quando raglia.

Dino Colombo Commentatore certificato 03.05.11 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonanotte......

Troppo tardi

Tutto si fa chiaro

come sotto a una lente

che amplifica

i particolari

ma anche i tuoi difetti

Te ne stai a raccontare imprese

ricche di valori strani

e non ti accorgi

di aver perso

lungo il cammino

un legame

con la realtà

e il tuo futuro prossimo

ti grida dietro

rivendica

l'amore

che gli hai negato.

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 03.05.11 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la vendetta!

Prima che si riprendano dalla sorpresa rivolge quindi l'arco contro i Proci e, con l'aiuto di Telemaco, li uccide tutti. Odisseo e il figlio decidono poi di far giustiziare dodici delle ancelle della casa che erano state amanti dei Proci e uccidono il capraio Melanzio che era stato loro complice. Adesso Odisseo può finalmente rivelarsi a Penelope: la donna esita e non riesce a credere alle sue parole, ma si convince dopo che il marito le descrive alla perfezione il letto che lui stesso aveva costruito in occasione del loro matrimonio.

bruno bassi 03.05.11 23:14| 
 |
Rispondi al commento

E' vero, festeggiare la morte di qualcuno è un grosso segno di inciviltà. Però, per essere sincero, il giorno che B. se ne andrà, due colpetti di clacson li darò (pentendomi subito dopo?).

Roberto Olivetti Commentatore certificato 03.05.11 23:12| 
 |
Rispondi al commento

con la logica della vendetta si va dritti verso il disastro. Non si può festeggiare la morte di un'altro. siete sicuri che in questa situazione ci sia il buono e il cattivo?

giovanni la marca 03.05.11 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma Voi veramente credete che Bin Laden sia stato ucciso???
secondo me siete dei poveri illusi BOCCALONI!!!
E' semplicemente una manovra Mediatica per dare nuovo lustro ad un fallito come Barack Obama il rivoluzionario delle mie Palle!!!

Lavoratore Precario 37anni 03.05.11 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

annuncio ambiguo su subito.it

"Ricerchiamo per importanti aziende, strutture tipo capannoni, libere da ipoteche o quanto meno con ipoteche con minimo residuo, per contratti di cessione di diritto di superficie dei lastrici solari. Contratto ventennale.
Pagamenti garantiti da idonee fiduiussioni.
Capannoni anche con presenza di eternit.
Rendita annuale molto interessante.
La richiesta è valida per tutta Italia
Contattare tramite e-mail a: fotovoltaico@mediaset.cc
Collaborazioni con agenti e consulenti immobiliari"

Inserzionista Mediaset s.a.s

ma come, il governo toglie gli incentivi, e mediaset si lancia sull'affare?
o si sono rincoglioniti, o c'è puzza sotto.
notate poi la precisazione "ANCHE IN PRESENZA DI ETERNIT"
e già, loro sono quelli del "facciamo un pò come caxxxo ci pare!"

liliana g., roma Commentatore certificato 03.05.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PREGO: FAVORISCA I DOCUMENTI

A Obama hanno chiesto
il certificato di nascita.

^_^

"INDOVINA CHI VIENE A CENA"
(da Wikipedia)

Anni sessanta: Joanna "Joey" Drayton, una ragazza bianca americana, cresciuta in un'agiata famiglia liberal di San Francisco, si innamora del Dr. Prentice, uno stimato medico afroamericano conosciuto dieci giorni prima alle Hawaii.


Fra le tante minkiate sparate
in questi anni da berluskoni,
quella di Obama "abbronzato"
e la più Hawaiana...



Non c'è Nulla da Capire.

http://www.youtube.com/watch?v=Mh2439fabf4&feature=related

Nulla, in me.
Chiedevo solo Amore.
Ed or è Notte.

enrico w., novara Commentatore certificato 03.05.11 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa è successo? Ancora non c'è un video sull'intervento di Beppe a Varese....

Fabio Treviso 03.05.11 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non innamoratevi mai delle parole, quelle le porta via il vento. Invece i fatti no, restano e dimostrano! Occhi di ghiaccio

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.05.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(premessa: la mia dolce femmina è partita dai suoi per 15 gg. e sono a casa da solo)

CENA DI STASERA:

MEZZO SALAME SEMIPICCANTE CHE MI HA PORTATO MIA FIGLIA DA BARCELLONA. TAGLIATO A FETTINE SUL TAGLIERINO DI LEGNO.

UN CALICE DI VINO BIANCO FRIZZANTINO.

PANE FRESCO RIMASTO DA QUELLO CON CUI OGGI HO MANGIATO IL RESTO DELL'UOVO DI PASQUA DI CIOCCOLATO PER PRANZO.

UN CAFFE'(NON BUONO COME QUELLO CHE FA LEI)BEVUTO STINNICCHIATO SUL DIVANO GUARDANDO BALLARO' E SPUTANDO PAROLACCE TRANQUILLE ALL'INDIRIZZO DI LA RISSA E TOSI.

E MI DICEVO CHE BASTA POCO A ESSERE FELICI...

E MI CHIEDEVO CJI ME LA FA FARE A FARMI IL SANGUE AMARO PER COMBATTERE STI STR...ZI AL POTERE.

MAH..SARO' UN PO' MASOCHISTA?...NON SO...MAH....

Dino Colombo Commentatore certificato 03.05.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè hanno creato il mistero sulla sepoltura del presunto Bin Laden?
Ma è chiaro: Per fare il sequel del film, no?

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.05.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento

LA VERITA' SU OSAMA

"Osama Bin Laden era disarmato: gli hanno sparato perchè aveva la barba incolta"


Paolo Rivera Commentatore certificato 03.05.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento

VENDO PREMIO NOBEL
mai usato

"astenersi perditempo"

Il 29 Aprile scorso
in perfetto stile "Bernardo Provenzano"....

il Presidente della più grande Democrazia del Mondo ordinava attraverso un "pizzino"
di "terminare sul posto" Osama Bin Laden,
invece di catturarlo e processarlo (od almeno provarci...).

Il bigliettino di Obama: «Ok, uccidetelo»

Da: http://www.ilgrandebluff.info/2011/05/born-in-us-komunist-version.html

Il premio nobel per la pace
Obametor 03_05_11 16.10

^_*

Paolo Rivera Commentatore certificato 03.05.11 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Continuo a credere non sia morto, semplicemente dovevano darci un taglio a tutta sta storia che dura ormai da 10 anni. Ma come, gli onnipotenti USA, che non riescono ad aver ragione di un Musulmano che, quando te lo fanno vedere in televisione, si muove in ciabatte a dorso di un mulo...Ma per piacere!

Storto Michele 03.05.11 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera ...

Che stanchezza,
le notizie altisonanti rimbombano dovunque, le genti ripetono ad "amplificatio" l'ascoltato dalle Tv e il letto dai giornali e sembra di sentire quelle canzoni tormentone dell'estate che a settembre hanno ottenebrato le tue meningi che vorrebbero solo un po di silenzio fuori ... e dentro.

Soprattutto il silenzio interiore sembra arma appropriata CONTRO le informazioni convogliate a bacchetta per ottundere le menti.

Il sogno americano ti costringe anche quando, come in sogno, un nemico ti azzanna o tu, sempre sognando, lo stermini ... o termini ... o scanni.
Era sogno o realtà? Ti chiedi poi dopo ...

Il silenzio interiore, che apprende ma, astutamente, non parteggia per alcheduno, respinge al mittente il clamore mantenendosi scevro, e così puro, dall'inquinamento mediatico.

Si miei cari, ai vari immensi inquinamenti ai quali assistiamo tutti i giorni, s'aggiunge, nell'era della sovrappopolazione, quello mediatico che ... se privi delle tecniche per i silenzi interiori ... sporca, reclude, imprigiona, spegne le nostre menti e ... dopo tempi più o meno lunghi ... rende piatto lo stato di veglia rendendolo uguale a quello del sonno ...

Carpe diem?

Per chi riesce nella tecnica dell'acchiappa attimi colla retina acchiappattimi, è una fortuna.

... Il vispo svegliato
in su sul suo tempo,
correa risvegliato
d'etterno momento...

Al resto ... buonanotte e sogni d'oro.

P.S.: ciao mattacchioni, v'ho visto a tutti e vi saluto cor core de Roma ... baci ai pupi e alle pupe ... quest'ultime soprattutto se so fra i venti e cinquantacinque anni ... e si respireno ...

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.05.11 22:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=94iUfrc5a3Y&feature=related

enrico w., novara Commentatore certificato 03.05.11 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


GLI STATI UNITI TOCCANO IL MINIMO CON LA LORO CARTA DI CREDITO

DI ERIC MARGOLIS
informationclearinghouse.info

La settimana scorsa il dollaro affonda ulteriormente e l'oro tocca i 1,500 dollari l'oncia, spaventando gli investitori e destabilizzando i mercati finanziari. Un' importante agenzia di rating ha avvertito che il rating AAA degli Stati Uniti potrebbe essere declassato.

Mentre Roma bruciava, il presidente Obama e il Congresso degli Stati Uniti controllato dai Repubblicani si scambiavano insulti infantili e aria calda. Entrambe le parti si rifiutano di dire agli americani la dolorosa verità: il governo che sbadigliando ha portato il deficit di bilancio a 1.400 miliardi dollari ora deve ridurlo per evitare un crollo finanziario. Ciò significherebbe dolore per tutti.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 03.05.11 22:21| 
 |
Rispondi al commento

ammazza ci hanno fatto ormai santo er Woytilaccio....c'hanno ammazzato l'Osama....Brusca ha mezzo detto che pompetta nun è poi quel mafioso che si dice....qua se mette male...poi con chi ce la pijamo!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 03.05.11 22:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cioè ma qui la storia sa di assurdo. Ma come può il Paese più forte del mondo usare le stesse tecniche di presa per il culo che usano i ciarlatani della strada. Ma il popolo americano deve essere proprio rincoglionito per bersi queste emerite cazzate. Allora c'è chi è più coglione di noi! Menomale...
10 anni per cercare il più grande terrorista di tutti i tempi e poi dopo ucciso lo buttano in mare? E l'unica foto che si ha della morte è taroccata con photoshop? Ma manco gli imbonitori televisivi, i venditori di tappeti si sarebbero abbassati a tanto. Anche loro avrebbero dubitato del successo di tecniche così da pescivendolo, ma evidentemente gli imbonitori e i venditori di tappeti hanno un pubblico molto più scaltro di quello che ha la CIA. Ah ha ha ah aha ah!
Scusate ma permettetemi di ridere. Forse veramente l'Occidente è la terra del tramonto...

Massimiliano 03.05.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Uccidere Bin Laden era l'unico modo di tappargli la bocca in maniera definitiva.
I suoi terminatori in un possibile processo avrebbero dovuto spiegare troppe cose.
Terminato Bin Laden, siamo più sicuri, democratici e liberi?
Propongo di togliere a Barak Obama il Nobel per la