Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Ospizio Scalfari


M5S_Bugani_Calise.jpg
I giornalisti a fine carriera hanno bisogno di un rifugio, di un ospizio per intenderci. Qualcuno che li accolga e gli eviti di dare ulteriore mostra del proprio rimbambimento senile. A Milano, Giuseppe Verdi creò un ospizio per vecchi musicisti indigenti. Vorrei seguirne l'esempio e fondare un ospizio a Genova per vecchi giornalisti in difficoltà. L'idea mi è venuta dopo l'articolo di oggi su Repubblica di Eugenio Scalfari, il vate del pdmenoelle. Il pezzo domenicale, con i soliti alti richiami etici e morali, analizza il risultato delle ultime elezioni amministrative. Nel suo consueto lenzuolo, il maestro di giornalismo è riuscito nell'impresa impossibile di non citare mai il MoVimento 5 Stelle. E' l'età, va capito, tutti rimbambiscono un po' con gli anni.

22 Mag 2011, 20:11 | Scrivi | Commenti (74) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

andatevi a rileggere l'editoriale di Scalfari dopo il V-DAY di Bologna. Ha scritto che gli venivano i brividi a vedere questo movimento paragonandoci (addirittura) ai fascisti... mah...secondo me hanno paura che la gente si svegli

Francesco Marrapodi 25.05.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato il SIG. DI PIETRO, ospite del pogramma televisivo di VESPA.
SONO SBALORDITO!!!! USA LE PAROLE DI "BEPPE" IN MODO BUFFO QUASI ANALFABEICO
E NON VEDE L'ORA DI FARE INFRASTRUTURE E QUALCHE TERMOVALIZZAORE A NAPOLI!
CHE DELUSIONE!!!!

ALBERTO BAULINI, manzano Commentatore certificato 25.05.11 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Sì, ma come scrisse un giorno Enzo Biagi (anche a lui un giovane giornalista aveva dato del "rimbambito senile"), «si danno anche casi di rimbambimento giovanile».

Giuseppe Di. 24.05.11 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi presento: mi chiamo Massimo Lauria e sono un architetto di Salerno. Le scrivo per dire che Lei non ha inventato nulla ma urla come se avesse scoperto l’acqua calda, dice cose semplici e banali come se dicesse formule magiche avveniristiche, grida come se fosse l’unico a capire la realtà che ci circonda…….quello che dice, che urla non sono altro che banalità, cose normali che in un mondo civile, per bene dovrebbe normalmente pensare ed attuare…………però non certo la nostra società…………allora è vero che le cose che lei dice in questa società diventano cose dell’altro mondo senza sapere che le cose che Lei dice sono semplici, necessarie e le uniche giuste che un uomo per bene, libero (in tutti i sensi) soprattutto di pensiero, senza vincoli dovrebbe condividere……………….. Eppure quello che dice, che urla, che grida sono per la maggior parte della gente cose dell’altro mondo……..appunto semplici banalità……..Come mai dire, urlare, gridare cose assolutamente normali vengono prese come per cose eccezionali o utopistiche, irreali e irrealizzabili? Ho constatato che se un sindaco o un governatore esegue per la propria città o per il proprio territorio opere faraoniche o inutili opere estetiche costose ma appariscenti al pubblico si dice che esso è un sindaco o un governatore bravo, capace e operativo………ecco questa è la banalità estetica che viene presa come pura eccellenza……..un sindaco immerso nel sistema politichese fa vedere ai propri cittadini che è capace di aprire cantieri continuamente…….che da lavoro….aggiusta le strade……….costruisce opere faraoniche progettate da archistar…….tutte cose appariscenti inutili che però rendono un sindaco popolare……..ma non basta………senza farsi notare controlla le società municipalizzate tipo azienda gas, acqua, parcheggi, ecc. piazzando sia nei posti dirigenziali che quelli più bassi le persone a lui vicino in modo da avere presidi fissi sostenitori………tali piazzamenti ovviamente vengono fatti senza concorsi pubblici………ma come è possibile? Bi

m 24.05.11 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta, caro Beppe, non sono d'accordo con te: sbagli a dare del rimbambito a cuor leggero ad un giornalista come Scalfari. Se mi butti a terra anche quello, che cosa resta?
La libertà di parola é bella ma non deve essere usata indiscriminatamente, é il caso, ogni tanto, di darsi una calmata.
Orazio Bracciante

orazio bracciante 24.05.11 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo o Grillo Beppe. EUGENIO SCALFARI è stato un mio EROE giornalistico, insieme a pochi altri. Io la REpubblica fin dal lontano 1975 la difendevo dai miei compagni dell'unità. Ammiravo diversi giornalisti di Repubblica. E li ho ammirati per tanto tempo. Ma poi mi son chiesto: Anche i giornalisti si devono chiedere perchè io guadagno tanti soldi? E perchè devo prendermi il regalino dello stato "se non sbaglio per il giornale in questione 20 milioni di euro? Se sbaglio chiedo scusa ai lettori e al GIORNALE ". Fermo restando che penso che i giornalisti miei eroi, o ex eroi, sono ancora tra i migliori. Mi chiedo: che classe hanno lasciato un grande buco dietro di loro. Come hanno fatto i Parlamentari. Si son presi tutti gli spazi e tutti i premi a disposizione. Eppure non riesco a capacitarmi che persone tante intelligenti, hanno pensato solo a vendere più copie. La classe Giornalistica italiana non è mai riuscita, " Ne si è impegnata" a portare a termine con decisione Almeno UNO, dei tanti recor negativi che il paese ha: Facendo diminuire le AUTO BLU -. Facendo diminuire i PARLAMENTARI-. Facendo arrestare, o diminuiree il DEBITO PUBBLICO -. Impedendo di far diventare parlamentari persone REO. E ne posso mettere tanti altri di RECORD. Per questo crescendo mi sono allontanato anche dalle notizie dei mezzi di informazioni, GIORNALI-TELEVISIONE. Bisogna buttare a mare tutto il sistema televisivo e giornalistico, insieme a tutti i Parlamentari. Solo così si può dare una nuova faccia all'Italia. Come si può fare? questi non se ne andranno mai; nè politici, nè giornalisti. Avanti, nuovi politici altruisti,realisti, democratici,che non vedete la politica come una banca. Quando arriverete voi, finiranno tutte le regalie, a tutti. Vedremo un paese più onesto e più capace. Con amoree con democrazia. Peter pan

Vito Volpicella, bari Commentatore certificato 24.05.11 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Credo che Scalfari, persona serissima, non ha fatto nessun commento sul Movimento 5 stelle per mancanza di spazio ma sicuramente da ottimo giornalista aldisopra delle parti qual'è, si riserverà un commento a parte e più approfondito. Io credo che ora più che mai che la democrazia è in pericolo, le forze sane tutte devono essere unite e compatte altrimenti facciamo favori alla mafia e a chi vuole riportare il Paese indietro di 80 anni. La politica non si fa contro tutto e contro tutti, solo perchè in quell'articolo non ha citato il Mov. 5 Stelle ma cercando obiettivi comuni e Scalfari e "La Repubblica" con le loro idee contro la politica antidemocratica di berlusconi devono essere i primi alleati.

michela m. Commentatore certificato 24.05.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire qualche cosa sulle elezioni del sindaco a Milano:
I milanesi sono assai intelligenti e capiranno le mosse come quella di togliere certe multe, di modificare l'ecopass ecc. interpretandole per quello che sono : furbate Berlusconiane

Bruno Gatti CH Non chieti ma Svizzera

Bruno Gatti, Giuibiasco (ch) Commentatore certificato 24.05.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho smesso di comprare la repubblica nel 1998 e da allora l'ho vista peggiorare molto.
Ieri io ho visto il tuo comizio di chiusura ad Arezzo su youtube e devo dirti che è stato entusiasmante.
Gli amici del meet up di empoli sono venuti senza dirmelo e mi ha fatto perdere un momento di grande politica.
Il prossimo passo è la lotta al finanziamento usuraio ai partiti, hai ragione!

Franco allegri 24.05.11 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Non solo lui tanti non nominano il movimento 5 *****, nonostante gli ottimi risultati, temono la rivoluzione delle menti che non dormono.
MAI.

Anna A., Foggia Commentatore certificato 23.05.11 23:59| 
 |
Rispondi al commento

peccato che a salerno il movimento 5 stelle non e riuscito a entrare nel comune perche' mi sarei divertito

michele dellamonica 23.05.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento

siamo semplicemente in guerra e come diceva beppe il pd è il falso amico e il pdl il nemico.

Non illudiamoci, si alleeranno contro il M5S, perchè tutti sanno che è davvero rivoluzionario e geniale.

guardate pisapia e la moratti a darsi la mano...non ricorda veltroni che diede la mano a berlusconi e poi perse le elezioni?

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.11 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cambia l'Italia, vota e fai votare 5 stelle!

davide 23.05.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento

chissà perchè tutti rimbambisono con gli anni ma quelli stronzi prima di rimbambire rimangono stronzi pure dopo che sono rimbambiti!

bruno bassi 23.05.11 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro sig. Grillo, a questo punto lei mi sta autorizzando (naturalmente come mera "simulazione" intellettuale) a chiedermi se, dall'alto dei suoi quasi 63 anni, lei sia ancora lontano, prossimo o già pronto per l' ospizio (per la categoria lavorativa/artistica è libero di dare la propria preferenza...). D'altronde, in proporzione, lei è un vero "matusa" all'interno del Movimento ultra-iper-giovane (non è un difetto, eh) da lei sponsorizzato!

Scalfari è uno degli ultimi "vecchi saggi" d'Italia, o almeno così lo vedo io e penso che anche lui sia abbastanza propenso a questa visione. Per fortuna (almeno dal punto di vista anti-gerontocratico) non ha più un ruolo chiave nella società e nemmeno nel giornale da lui fondato. E' "solo" un editorialista della domenica (nel vero senso della parola!), il cui pensiero è acriticabile (come quello di tutti, del resto...), ma che ormai conta come "uno" e non come l'intero gruppo L'Espresso. Quindi: viva le critiche, vive le risposte a tema, ma focalizzerei le mie campagne di "sensibilizzazione" mediatica su ben altri obiettivi.

Senza alcun rancore,
Andrea

Andrea Sini 23.05.11 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema dei giornalisti, io penso di avere compreso un pò la loro logica (ma come si dice:non sai come si vive in carcere fino a quando non ci sei stato) i giornalisti, hanno paura di fare le notizie,di fare nomi,di raccontare i fatti temono di beccarsi denunce o minacce di morte! lo stesso che accade ai blogger tipo:Adam777,o marco travaglio,o lo stesso grillo.. che non hanno paura di dire i fatti così come sono e spesso come sapete vengono denunciati ecc.. i giornalisti vogliono secondo me fare il loro lavoro, mo vogliono anche tornarsene a casa sereni e tranquilli! da una parte io li critico spesso perchè appunto non dicono tutto quello che c'è da dire! o spesso non dicono niente! ma da un altra parte io mi rendo conto che forse non hanno molta scelta? ma mi incazza questa cosa,per il fatto che cmq nessuno si ribella,nessuno batte mai i pugni sul tavolo a dire:io mi sn fatto 30 anni a studiare per raccontare barzellette su un pezzo di carta pieno di donne nude(!?) e cmq penso che l'italia sia una dittatura democratica

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 23.05.11 19:29| 
 |
Rispondi al commento

1. Direi - in generale - che un maggior equilibrio nel giudizio sarebbe necessario se non vogliamo allinearci al costume imperante.
2. Scalfari ha affrontato i risultati delle Amministrative dal punto di vista dei partiti maggiori, e su questo ha fatto alcune considerazioni, pertinenti ed intelligenti.
3. Il Movimento 5 Stelle è il nuovo che avanza e penso che meriti un capitolo a sè stante. Con i Pro ed i Contro.

francesco giungato 23.05.11 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Il tono del post, come quello di molti commenti, richiama il peggior Giornale di Feltri o Sallusti. Avendo dalla propria la forza di numerose argomentazioni, è proprio necessario esprimersi con questa violenza rancorosa? Apostrofare come rimbambito l'interlocutore con cui non si concorda è degno del miglior Capezzone. Questo è lo stile che si vuole imprimere al movimento? Non credo che questo aiuti a sentirsi migliori, personalmente credo che questo atteggiamento allontani dal movimento tante persone forse non rimbambite ma che non si riconoscono nei toni capezzoniani. La violenza è spesso sintomo di debolezza; se non si è deboli, allora è doppiamente inutile.

Mauro Di Dio 23.05.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non lo so se SCALFARI è un grande del giornalismo italiano.
Non sono mai stato un assiduo lettore dei giornali. Una sola eccezione, aspettavo con ansia, nei primi anni 70, gli articoli di PASOLINI, sul Corriere della Sera. Analisi poetica, visionaria, vera, di quella realtà, di quella Italia.
Quando MONTANELLI, fondò il GIORNALE, ne comprai il primo numero, così pure quando uscì REPUBBLICA. Insomma c’ho provato a leggerli quei giornali, nel tempo, ma nessuno mi ha mai entusiamato.
Ora sostengo con l’abbonamento, online, il FATTO QUOTIDIANO e leggo TRAVAGLIO, del quale ho stima; articoli che ti fanno pensare ( dotati di ironia formidabile)!
Tornando a Scalfari, l’ho sentito diverse volte, nelle interviste televisive. Da quando non si taglia più la barba crede di essere il più importante pensatore del mondo. Difetta di umiltà, la quale è unica dote dei Grandi. Il non citare il MOVIMENTO 5 STELLE, che è la sola novità di queste elezioni è una scelta voluta, una scelta in malafede. BEPPE GRILLO non è il Movimento 5 Stelle. E’ il catalizzatore, questo si, è il megafono questo si. Il Movimento 5 Stelle siamo noi, o meglio quei normali cittadini che prestano impegno, che desiderano contare, essere elementi attivi nei processi decisionali che la vita civile comporta. Ricordo che la LEGA negli anni 80 era presa per il “culo”. Le cose cambiano nel tempo. Quel che oggi sembra ridicolo, qualunquista, inaffidabile, domani può essere il Nuovo, il RINASCIMENTO.
Caro Scalfari possiamo fare a meno di te. Pettinati la tua barba, parla allo specchio e di “quanto sono bravo, quanto sono bello”!

mauro montesi 23.05.11 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari non ne parla come se il fenomeno non esistesse; Bersani ha minimizzato e liquidato dicendo che sì in effetti la politica deve ridiventare più sobria. Ma credo che almeno il secondo abbia una grande paura! 20.000 euro al mese e i vitalizi ricchissimi sono prebende alle quali non si rinuncia con il sorriso sulle labbra. I nostri politici sorridono anche quando si arrabbiano tra di loro.

Chiara Mente Commentatore certificato 23.05.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento

è uno stronzo lo fà apposta non ha mai condiviso il blog e le idee del M5S, tanto meno beppe.
Ennesimo esempio di italiota incartapecorito.

white b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.11 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Tutti rimbambiscono un po' con gli anni... e alcuni rimbambiscono proprio di brutto.
Non vivranno in eterno e li ricorderemo con un sorriso di compassione.
Sono già il passato

adriano perrone 23.05.11 17:36| 
 |
Rispondi al commento

>I giovani devono riappropriarsi della politica, del mondo del lavoro.Per i romani la POLITICA è la >, la COSA PUBBLICA
i giovani sono oggi:>Il GOVERNO dovrebbe assicurare a tutti l'insegnamento e dopo il conseguimento del titolo di studio (Qualifica Professionale,Laurea)un lustro di lavoro assicurato con contributi e un prestito per avere una casa, un domicilio che non sia con i genitori.Mettere una tassa sui SINGLE, a favore delle famiglie numerose.Favorire il TRASPORTO PUBBLICO URBANO (AUTOBUS;METRO',TRAM,BICICLETTE,
elettriche E NATURALI)escludendo ALLE AUTO L'INGRESSO NELLE CITTA'con il solo permesso ai residenti e ai mezzi di CORRIERI e trasporto.In pratica il fine sarebbe di riconoscere in tutto il mondo un biglietto di trasporto della durata
di un giorno per i mezzi pubblici esistenti,a un prezzo equo.O anche se per esempio PINCO PALLINO,
vive a LONDRA; e possiede un abbonamento mensile per la METROPOLITANA INGLESE, va a BERLINO e usa lo stesso abbonamento per il trasporto equivalente
locale.Un ulteriore PASSO da COMPIERE è costituito dal PROMUOVERE l'USO del TRASPORTO SU
ROTAIA, il meno inquinante, sia per PASSEGGERI,MERCI.In prossimità delle STAZIONI FERROVIARIE dovrebbero essere ubicati parcheggi, per favorire il trasporto, AUTO+TRENO, Penso che se si favorirebbe il trasporto con propulsione elettrica(SIA BICI,AUTO,) si darebbe un segnale che avrebbe un EFFETTO BOOMERANG sulla riduzione dell'inquinamento, come è già avvenuto ai poli con la riduzione delo B U C O dell'O Z O N O a seguito dalla ABOLIZIONE DEI CFC nell'INDUSTRIA.
Sarebbe compito di ogni C O M U N E, di favorire
lo sviluppo di P I S T E C I C L A B I L I, sia cittadine che ultranazionali, mi riferisco alla
V I A F R A N C I G E N A, S A N T I A G O de
C O M P O S T E L A.Nel N O R D E U R O P A,
l'uso della bicicletta raggiunge percentuali del
50%

manliusorsi 23.05.11 16:51| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti,
Liquidare 60 anni di storia del giornalismo italiano
dai tempi del "Mondo" di Pannunzio alle grandi inchieste e denuncie dell'Espresso fino alla fondazione di Repubblica, è un operazione infantile e qualunquista, più simile ai "sragionamenti" leghisti. Anzichè argomentare sui contenuti si passa al sarcasmo, che è l'arma di chi non ha idee proprie. A meno che, avendo io oltre 60 anni, non debba andare a far compagnia al buon Eugenio
Grazie per l'attenzione
Angelo Cesari
simpatizzante grillino dai tempi di "te la do io l'america"

Angelo Cesari 23.05.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Perlomeno Scalfari può dare la colpa all'età,ma Belpietro e compagnia bella,tutti dipendenti dello stesso padrone sono ancora giovani,ma già con il lavaggio del cervello,quindi senza idee proprie,devono per forza scrivere quelle menzogne e cavolate altrimenti fuori dai coglioni,comanda Berlusconi,ciao Beppe.

VITTORIANO CARDELLINI (menestrellodelmare), MARINA DI PISA Commentatore certificato 23.05.11 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che il sig:Scalfari è sempre stato cosi,non è una questione di età.Quando un giornalista dipende da un padrone come il suo,non è più indipendente,e quindi non è più un giornalista.ciao beppe.

Vittoriano 23.05.11 15:31| 
 |
Rispondi al commento

I Giornalisti sono SCHIAVI dei MORTI-DEMONI,altro che ospizio per loro........!Tanto è inutile,parleranno sempre e solo di quello che i potenti MORTI-DEMONI gli ORDINANO di dire.Basta anche solo vedere,un certo schiavo-demone,che conduce ancora il tg4,indagato!E vabbè è l'italia GENTE,l'abbiamo voluta così,e ora teniamocela.Ricordo che siamo dietro ai paesi Africani per INFORMAZIONE.By by

alberto pepe, torino Commentatore certificato 23.05.11 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Chi non parla di Grillo avrà del piombo.
Bell'esempio di 'democrazia' diretta al narcisimo.

va' pensiero, ve Commentatore certificato 23.05.11 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia, che dimenticanza . A quando la colonna infame al posto dell' ospizio?

va' pensiero, ve Commentatore certificato 23.05.11 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Se si ipotizza la fondazione di una casa di riposo per giornalisti la risposta è semplice! basta un trilocale! non vorrete mica garantire una vecchiaia serena a persone che hanno contribuito al declino di questo paese, che hanno contribuito al fallimento professionale di tanti 30enni, magari con l'ambizione di diventare giornalisti.. davvero...c'è del giornalismo sano..è vero ma quanti parassiti vi trovereste ad ospitare? per la cronaca...i musicisti non hanno mai percepito quello che è percepito in media da un giornalista, i musicisti contribuivano a costruire qualcosa di divino, Verdi la fece costruire poichè era frequente che i musicisti, terminata la loro attivita professionale, finissero in miseria...non mi risulta ci siano giornalisti in gravi difficoltà economiche...i "giornalisti"? fino a prova contraria (intendo quelli che mortificano la vostra categoria) contribuiscono a riempire secchi di saliva...sosterrò, per quanto mi riguarda, questo progetto quando tutte le testate smetteranno di percepire fondi pubblici, quando il giornalismo come quello del Fatto o Report non saranno più eccezioni ma regola e soprattutto quando all'interno delle redazioni smetteranno di circolare tessere di partito.

lorenzo muscari 23.05.11 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ci importa ????? Oggi, in una palestra sportiva di Roma (sport da combattimento) gli iscritti hanno chiesto un intervallo di riflessione per parlare del movimento 5 stelle !!!!!!!!!!! Vogliono sapere i programmi, le idee, le proposte del Movimento .Una volta elencati e spiegati i punti cardini del programma e come si possono reperire le fonti in Rete per approfondimenti, la riflessione di quasi tutti è stata , si, informiamoci liberamente in Rete e spegniamo la TV..........ahahahahahahahahahahah

IDIDIMARZO 23.05.11 14:06| 
 |
Rispondi al commento

L' Italia è governata da vecchi , è una nazione vecchia. Io sono pensionata e dico ai miei coetanei , fate un passo indietro , ma loro non lo fanno e allora ai giovani non resta che fare la rivoluzione. Forza giovani muovetevi !!!!!!!!!!

maria t. Commentatore certificato 23.05.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari ha dimostrato per l'ennesima volta di essere un maggiordomo della nomenklatura del PD. quello che mi amareggiava, le prime volte che mi accorgevo dei comportamenti vergognosi di Scalfari e di altri soloni dei giornali riconducibili al PD, era lo scoprire che il loro atteggiamento nei confronti di chi, come Grillo e M5S e altri che veramente cercavano e cercano di perseguire l'interesse della Comunità e dell'Ambiente, ricalcava la condotta servile e disgustosa dei tanti giornalisti asserviti alla destra. soltanto le modalità sono diverse. se Ferrara, Facci, Belpietro e compagnia brutta attaccano chi osa criticare il loro padrone e i suoi accoliti con insulti beceri e calunnie assurde e meschine, certi giornalisti asserviti al PDmenoelle ( non sono tutti così, su repubblica scrivono anche dei gionalisti secondo me degnissimi ) usano invece l'insinuazione ( basata sul nulla ), oppure le omissioni e i silenzi sulla bontà delle battaglie di Grillo di M5S e dei tanti movimenti italiani. ma usano anche le omissioni e i silenzi sul collaborazionismo lassativo di molti deputati del PD e dei suoi dirigenti. perchè Scalfari non ha mai attaccato Violante per quel famoso e schifoso discorso tenuto alla camera qualche anno fa in cui prometteva al papi che il centrosinistra non avreebbe toccato le sue televisioni? perchè Scalfari non ha mai scritto un editoriale di fuoco per la legge figlia dell'inciucio con cui D'Alema regalò nel 1999 3 emittenti televisive a testa d'asfalto? Beppe, milioni di italiani ti stimano tantissimo, ti seguono da anni con affetto e ti vogliono bene! non ti curar di questi miseri figuri, sono solo dei servi dei grandi partiti e dei potentati economici. anzi, no, Beppe, continua a satireggiarli e metterli alla berlina insieme ai politici loro padroni così noi godiamo come ricci.


Ho saputo con disgusto l' importo del vitalizio ai deputati e principalmente il tempo necessari oper ottenerlo (da 1 giorno a pochi mesi). Noi poveri mortali dobbiamo sgobbare anni e versare soldi che forse non rivedremo mai.
Raccogliete le firme per un referendum popolare sull' abolizione di questo privilegio ... non so come definirlo non esistono parole atte a esprimere il mio dispezzo per tutti loro.
Grazie

Antonio Metozzi 23.05.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto consiglierei di modificare il nome del movimento. Il nuovo nome potrebbe essere "Movimento Trasparente", con una doppia valenza: Trasparente per i media, i partiti e i giornalai ma soprattutto Trasparente per l'impegno di non avere segreti per il proprio elettorato... Che ne dite?
Marco

Marco B. 23.05.11 12:58| 
 |
Rispondi al commento

stiamo sempre a disprezzare i media classici come la Tv e i giornali,diciamo peste e corna dei loro servi e poi strilliamo come delle signorine se non parlano di noi nei Tg oppure su Repubblica.
un po' di coerenza ,cazzarola!!
Chissenefrega di quella gente.
Ciò che mi soprprende è sapere che c'è ancora qualcuno che legge Scalfari...

enrico d., milano Commentatore certificato 23.05.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento

IL DRAMMA E' CHE NON SI PARLA DEI REFERENDUM.
PROPAGANDIAMOLI NOI CON LE BANDIERE APPESE ALLE FINESTRE.

dario f. 23.05.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto l'ultimo intervento di Andrea Scanzi sul fatto quotidiano e non ho potuto fare a meno di commentare così.

E' bello sapere che c'è gente propositiva, allegra, libertaria, si dai balliamo tutti insieme la taranta, gente che "finché c'è vita c'è speranza", si dai, tutti insieme, votiamo Pisapia* così diamo la spallata a Berlusconi, gente come Bassolino, D'Alema, Violante, Fassino,Scilipoti (ex IDV). In tutti questi anni, con le loro leggi contro il potere (ne potrei citare un' infinità, finanziamento pubblico ai partiti, conflitto d'interessi ecc.) abbiamo avuto gente lungimirante e corretta. Dai proviamoci, anche tu Grillo, tu che senza una lira hai scalato un montagna di indifferenza, mentre tutti erano alla ricerca di un confronto per capire se c'erano momenti da condividere insieme, vedi le firme portate in parlamento, si dai tutti insieme Votiamo per un mondo migliore, votiamo PISAPIA, DE MAGISTRIS, e saremo tutti più liberi di assaporare una mer*a nuova ma sempre mer*a.

*(n.d.r. Pisapia è lo stesso che stava nel partito di Bevtinotti che fece cadere il governo Prodi per darci il quasi ventennio fascista)

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.11 11:26| 
 |
Rispondi al commento

devo dire che riescono sempre a farmi gioire i giovani adulti del cinque stelle, forza il futuro è vostro..e sono certa che la TERRA futura ringrazierà!

vincenza briscioli 23.05.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, vorrei segnalare che dalla Germania non è possibile vedere questo video, perchè "presenta contenuti UMG", quindi Youtube viene bloccato come avviene per i video e brani musicali.
E non è la prima volta.
Si riesce a far qualcosa?grazie e continuate così.

Flavio Fanelli 23.05.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Infatti non si capisce come mai Belpietro e Sallusti vengano immediatamente individuati come servi e lecchini mentre Scalfari, il signore della sinistra al caviale, il cameriere di De benedetti, sia ancora citato come intellettuale.

Il movimento 5 stelle ha vinto le elezioni, il vento è cambiato perchè oggi non porta più l'olezzo della partitocrazia putrefatta.

E quando si starà in parlamento come faranno a continuare a rubare e a mortificare questo paese?

Andrea Rizzoli 23.05.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe per favore, perchè non pensiamo ad un TG on line con 1 o 2 edizioni giornaliere?? Io non ce la faccio più a vedere sti pseudo-tg. Voglio vederci chiaro quotidianamente su quello che combinano i nostri dinosauri politici, voglio sapere quali sono i progressi e le novità a livello mondiale sulle rinnovabili, voglio sapere davvero cosa pensa il nostro Popolo Italiano!!!

raffaele bonaddio 23.05.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con tutto il rispetto per gli anziani e per il valore dell'esperienza, mi chiedo come possa una persona di 87 anni avere la chiaroveggenza per valutare un fenomeno come quello del Movimento Cinque Stelle che convoglia l'intelligenza collettiva e la forza partecipativa attraverso la rete Internet. Certe persone dovrebbero avere l'umilta' di farsi da parte considerando che il cambiamento e' nella normale evoluzione della vita.

Claudio C. 23.05.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S non esiste, non può esistere, non deve esistere. Cittadini onesti che si governano con democrazia diretta? Bestemmia per i vecchi politici e tutti i loro leccaculo da mantenere.

Danilo 23.05.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

In Francia, Germania, Olanda, Paesi Bassi in generale, Svizzera , Austria, i giovani studenti ed i giovani anche non studenti sono considerati "PREZIOSE RISORSE" per il preesente e per il futuro. Questi stati spendono delle buone percentuali di pil per loro, per rendere possibile lo studio e garantirne il diritto a tutti perchè saggiamente pensano che queste persone undomani saranno lavoratori che pagano tasse e consumano. In Italia non si è nemmeno capito che se diamo qualche soldino in più a chi proprio non ne ha, la domanda interna riprenderebbe immediatamente e l'economia ne godrebbe grandi vantaggi. Negli stati che ho citato prima gli affitti sono 1/3 dei nostri, gli stipendi sono niotevolmente più alti dei nostri, lòe bollette sono meno care, le tasse molto inferiori. Non ci pensano nemmeno di introdurre tasse cdome "le colline livornesi" o altri stupidi balzelli. La tassa sulla spazzatura è 1/10 della nostra ed esistono tutta una serie di paracadute per cvhi ha delle difficoltà. Da noi niente di tutto questo e Berlusconi taglia soldi alla cultura e scuola statale per darli a quella privata. Roba da medio evo. Ma la volete smettere di votarlo porca vacca? Possibile che non capiate quanto quell'uomo faccia male all'Italia e bene solo a se stesso? Ha quadruplicato il suo già super ricco patrimonio, non vi basta sapere queste cose? Ma dove vi informate, se lo fate? Cari italiani che votate B. sappiate che siete responsabili dello sfacelo italiano e ne renderete conto.

federico fauci 23.05.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Quando, mi chiedo quando le varie classi dirigenti di quella parte di mondo che è in rivolta capiranno che o si cambia o si cambia? Ancora per quanto tempo tireranno la corda? Ve lo dico io: fino a che non si spezza! Speziamola subito allora perchè attendere è inutile. La gente dal magreb ed ora fino in Europa, si è scocciata di fare la fame, esser governata da incompetenti disonesti e ladri! In paesi un po' piu' civili come la Francia o L'Olanda o la Germania, non se ne fanno grandi manifestazioni di popolo, e sapete perchè? Perchè questi paesi sono governati molto meglio e destinano una buona parte del loro PIL o ricchezza nazionale prodotta, per le politiche sociali, lo studio, per i giovani che sono considerati risorse e non rompiscatole come da noi.La vogliamo capire che qui Berlusconi è un vecchietto incapace e disonesto che fa solo i fatti propri. Sono 17 anni che se li fa ed ancora ci sono tanti italiani che lo votano. Allora metto in serio dubbio anche il dirito al voto per tutti perchè sono gli ignoranti, quelli che non s'informamo e che sentono solo il tg4 e che se gli chiedi chi è il presidente della repubblica ti rispondono che è Berlusconi. Allora dico io, se uno se ne frega al punto di non saper niente delle vicende politiche del suo paese, non è giusto che goda di un diritto così importante! Come diceva Gramsci queste persone deplorevoli sono la causa di approvazione di leggi che per teglierle, qualcuno dovrà lottare per anni o sacrificarsi,. Io farei una sorta di quiz da prporre a chi va a votare. Molto semplici in modo che se non sai rispondere nemmeno a quelli, vuol dire che proprio vivi in un altro pianeta! Forse esagero? Non so, forse si. Dobbiamo unire le forze di tutti quelle popolazioi che come noi, chiedono libertà e giustizia. I magrebini devono essere appoggiati ed aiutati perchè le loro lotte sono aqnche le nostre oltre ad essere giustissime,.

federico fauci 23.05.11 09:41| 
 |
Rispondi al commento

ma scusate, tranne rare eccezioni come fa un Vecchio di questo tipo,(da precisare che ci sono dei Vecchi ma che hanno meno di 18 anni)a pensare diversamente gli viene naturale pensare da Vecchio,come potete vedere anche io sono riuscito a non nominare mai per nome l'ex direttore di Repubblica.
Addà à passà a nottata.

tinaus de tinaus 23.05.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Confermo che anche il TG 3 nei giorni scorsi ha dato ampio spazio al movimento Spagnolo dei Los Indignados dibattendo con gli ostpiti in studio sulle istanze di questo movimento che sono praticamente identiche a quelle del Movimento 5 Stelle senza però nominarci una volta, neanche per sbaglio.
Tutto ciò mi da una ulteriore conferma che siamo sulla strada giusta.
RAGAZZI, ALLA VIA COSI' E AVANTI TUTTA!!!

Patrik 23.05.11 08:51| 
 |
Rispondi al commento

scalfari, uno dei tanti pennivenduti servi di de benedetti, una deklle tante stampelle che hanno sorretto pdl e pdmenoelle (e quello che erano prima) da vent'anni in qua.
Le falsa democrazia dei poteri forti industriali, fascisti e mafiosi tutti insieme.

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io quoto in pieno GianBurrasca ma aggiungo: questo ragionamento andava fatto già alle elezioni del 2008. Ok il movimento 5 stelle, ok il programma e ok l'idea di una politica dal basso, ma CAZZO già nel 2008 DOVEVAMO LIMITARE IL DANNO.

Rinfaccerò a oltranza l'atteggiamento di Beppe che invocò tutti al non-voto. Se nel 2008 avesse vinto il PDmenoelle, sì ok che è l'altra faccia del PDL, ma NON AVREBBERO FATTO GLI STESSI DANNI.

marco nqd 23.05.11 01:57| 
 |
Rispondi al commento

attenzione cittadini! non solo la vostra vita, la vostra forza lavoro (merce) e la vostra socialità sono proprietà loro, ma anche quella bandierina di partecipazione che chiamarono voto... non "mi esprimo" ma "voto"...
per questo dovete religiosamente credere e continuare a votarli. sennò è un furto.. qualcuno vi sta rubando! attenzione, non siete vostri!
accidenti...
sarà dura far capire quanto i partiti non sono ormai che la mano del braccio lobbies del corpo sistema che vi incatena alla schiavitù. odddiooooooo se mi sente Silvio mi da' della comunista!!!!

adios
libera l'informazione!

Ileana B, savona Commentatore certificato 23.05.11 01:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
ragazzi...

vale il detto

'non ti curar di lor ma guarda e passa'

sono pervasa da allegra determinazione .

Ile

Ileana B, savona Commentatore certificato 23.05.11 01:18| 
 |
Rispondi al commento

concordo perfettamente con gianburrasca.

che piaccia o no la sfida adesso e' tra pisapia o la moratti. la mia scelta e' richiesta adesso e non posso aspettare che il movimento cinque stelle raggiunga il 50%. e col cazzo che penso che pisapia sia uguale alla moratti

ale k 23.05.11 00:58| 
 |
Rispondi al commento

per 50 euro al giorno li accolgo tutti a casa mia! cena non compresa! mi tengono semplicemente compagnia mentre faccio zapping sul blog,o su fb.o su yt.. così si rendono conto di quello che accade e ci fanno le notizie vere! :D

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 23.05.11 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Come in campagna, alla stagione dell'aratura, arrivano gli spandiconcime, sui giornali transitano in apposite stagioni gli spargiveleno.

Specialisti nel buttar li' una frase, un'allusione, nell'aggrapparsi a un dato per costruire teorie, prendere la parte ignorando il tutto.
Molto bravi a gettare il loro sassolino acuminato, e non solo nascondere la mano, ma anzi, esser pronti a giurare che non erano neppure li', esser pronti a rifarsi una virtuosita' alla prima occasione sostenendo anche l'esatto contrario.

Il grantrombone Pierfranco Pellizzetti, opinionista di Micromega, stratega di se stesso, buono per tutte le occasioni, che condisce le sue argomentazioni con eloquio forbito che a Vendola gli fa un baffo, capace di passare dallo spiegare al Popolo Viola il senso dell'universo, a intonare un peana alla divinita' logistica in quanto consulente dell'Autorita' Portuale, per poi, in nome di un libro sullo sviluppo sostenibile, fare una rapida pensosa giravolta, purtroppo infesta da tempo il Fatto Quotidiano.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/05/22/milano-non-merita-un-vaffa/113020/

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.11 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre dubitato del pensiero anarchico in quanto "indifferente".
Indifferente
agli altri, alle conseguenze, a considerare tutto e non solo ciò che ci pare, al dolore delle vittime innocenti di ogni piccola o grande rivoluzione violenta, indifferente all'angoscia di chi non ce la fa a tirare avanti.
Cosa gliene frega a Grillo se, mentre sta al balcone ad aspettare, il tuo reddito familiare viene eroso dal prezzo dei carburanti che salgono mentre il petrolio scende, se gli stessi farmaci costano il doppio o il triplo che negli altri paesi europei (e questo da Poggiolini in poi non è mai cambiato), se il conto corrente costa il doppio ecc,
La tua famiglia è costretta mese dopo mese a fare sempre più rinunce e sacrifici: NON PUO' PIU' ASPETTARE alla finestra. Certo più si aspetta e più gente incazzata ci sarà a sostenere il M5S, ma la tua famiglia arriverebbe al suicidio molto prima che Grillo raggiunga la maggioranza ASSOLUTA in parlamento. Ma Grillo può aspettare tranquillo anche se onestamente incazzato.
E intanto col programma del M5S possiamo pulirci il sedere.
Bello eh! Mi piace e condivido ma neanch'io posso permettermi di aspettare che il M5S abbia il 50 % dei voti o giù di lì.
La mia l'ho detta al primo turno, ora scelgo il meno peggio a cui poi avrò qualsiasi diritto di rompere le palle ogni giorno.
Se voglio togliere le mani di queste bande criminali dal mio portafogli, se voglio realmente salvare quel che resta di questo pianeta che ci nutre, se voglio smascherare il qualunquismo del fuorilegge che ci governa, NON POSSO STARE AD ASPETTARE, NON ME LO POSSO PERMETTERE!
E se voglio realmente fare qualcosa non posso avre paura di mostrare il buco del c.

Gian Burrasca 22.05.11 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Anche Bersani che ogni tanto si allena da spazzacamino, andando su per i tetti, che dice il vento e' cambiato. Ah!Ah!Ah! L'unico vento che e' mutato e' il mio, da quando non mangio piu pasta e fagioli o pasta e ceci, non faccio piu' quelle scoreggione da far vomitare un maiale, adesso mangio tanta marmellata di rose e sparo dei venticelli veramente graziosi. Vaffaunzum!

Vento De Roma 22.05.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari.. il classico piccolo umanino senza la "vista". Solo danni.

Andrea C., Milano Commentatore certificato 22.05.11 21:31| 
 |
Rispondi al commento


SEnza i vari SCalfari.....non ci sarebbe stato Berlusconi....

Sono questi finti preti , ipocriti , parolai e pomposi che poi si facevano i xazzi loro......questa elite da cabaret.....lontano dalla gente , in contemplazione del loro...conto corrente....che ha provocato....una insana reazione....

Grazie Scalfari.....idee a sinistra e portagoglio a destra.

E SEMPRE DISINFORMAZIONE.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.11 21:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

un vecchio che parla di vecchi. gazie al cielo non ho mai letto un suo articolo in vita mia e non so nemmeno che faccia abbia

federico b. Commentatore certificato 22.05.11 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Pensavo che Scalfari avesse ceduto il posto ad un 30enne o qualcosa di simile. Se sto vecchio deve occultare notizie o deformare l'informazione e' meglio che vada in ospizio appunto.

Rosario Pasanisi 22.05.11 21:00| 
 |
Rispondi al commento

...non ho capito cosa ha detto alla fine quel tizio di bolzano ma non importa..

...buona passeggiata verso le camere!!!


Sono d'accordissimo .
E ti dito di più:il TG3 ha dato spazio agli indigratos spagnoli.
Vergognosi: al M5S nemmeno una riga.

Bugani ne di quà e ne di la

Franca Valli 22.05.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento


Repubblica?

Ma che è? Un giornale?

O un termine lessicale? Che mi sa di desueto tipo "arsenico e vecchi merletti".

E' come la parola stato, che è anche il participio passato del verbo essere.

Appunto Scalfari a me sembra più un participio di un passato arcaico fatto di giornalisti prezzolati venduti e cullati dal sistema.

Emilio Fede e Feltri fucina di giovani leve come Belpietro, Minzolini, Giordano e "mappine" del genere...

Diceva mia madre: broccoli, figli e foglie.

Broccoli, appunto.

Maurizio Longo 22.05.11 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo che avanza ha la faccia semplice e pulita di un ragazzo. Un soffio d'aria dopo anni di campagne condotte richiamando paure ancestrali, egoismi sociali, interessi ecc. Se la gente smettesse di avere paura allora forse guarderebbe in faccia le persone e si accorgerebbe subito chi merita il voto. M5S ha offerto ai milanesi di ogni schieramento la possibilità di sentirsi meglio, recuperare autostima e fiducia nel futuro. Le cose cambieranno presto.

Peter Amico 22.05.11 20:50| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
OGGETTIVAMENTE EUGENIO SCALFARI CI ANDREBBE PROPIO BENE ALL'OSPIZIO PER VECCHI "TROMBETTIERI",AACOLGO IN PIENO LA TUA IDEA BEPPE
ALVISE
P.S:RIVOGLIO I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 22.05.11 20:49| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori