Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

100.000 twitter


Twitter.jpg
Nel 2014 le connessioni da mobile a Internet supereranno quelle da desktop. L'informazione ci accompanerà nella nostra vita quotidiana e avviene già da oggi con Twitter, che è un mondo aperto rispetto a altri social media "chiusi" come Facebook. Arriva prima. Vedi un fatto e lo comunichi istantaneamente a chi ti segue, come è avvenuto per l'uccisione di Bin Laden diffusa in anticipo da Twitter rispetto a qualunque altro media. Il mio Twitter, che ha seguito in diretta il tour elettorale, ha superato i 100.000 follower. E' un grande numero, per arrivare al milione però manca ancora parecchio.
Iscrivetevi a http://twitter.com/beppe_grillo

16 Giu 2011, 13:25 | Scrivi | Commenti (46) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Tags: beppe grillo, Bin Laden, Mobile internet, twitter

Commenti

 

ciao Beppe ora sei tu l'ebetino di Sant?Ilario .... veramente sconfortante la galleria di 17 nullità eletti al parlamento europeo

Alberto Fasciolo 27.05.14 17:38| 
 |
Rispondi al commento

striscia la notizia migliaia di strutture costate milioni di euro mai finite falsi invalidi per milioni di euro.Regioni province che rubano a rotto di collo,soldi peri disoccupati per divertire i politici pensioni d'oro pensioni date solo per aver maturato 35 mesi di governo(2300 euro al mese)vacanze per politici(alpitour)gratis stipendi d'oro(100/200mila euro al mese)tangenti a destra e a sinistra mazzette e che cazzo basta. POI dite che nonci sono piu i soldi? MA VERGOGNATEVI VOI NON SIETE UMANI MA PARASSITI.

luciano rosina 20.06.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo ti scrivo cosi mi incazzo un po..se non fate in fretta a togliere dai coglioni il senatore mastrangeli che oltre a essere espulso (giustamente) dal partito sta sputtanando senza vergogna il m5s se non fai presto a mandarlo a casa non saro' piu' un tuo iscritto ..
aspetto un segnale positivo (non lo sopportiamo piu')
n.b. sono molto serio su questa questione e non sono da solo. cordiali saluti

armando musco 06.05.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

non riesco a scrivere su blog nuovo è forse una forma di censura da parte dei nostri politici che chiedono aiuto a hacher per bloccare le nostre dimostranze contro questi fautori di reggime e assatanati di potere di massimo inciucio raggiunto per quanto riquarda la repubblica delle banane da spartire ormai cosi è ridotta la nostra italia con i nostri genitori che ci anno dato in pasto a Berlusconi quale idiozia anno commesso ha danno delle nuove generazione accade perché poco informati di quello che ha fatto questo signore ricco ha svenduto gli italiani ad europa è firmato il rigore monetario e adesso è alleato del pd è un fenomeno del trasformismo questo meritano gli italiani che amano questo attore voltagabana..

antony-gentile 27.04.13 15:50| 
 |
Rispondi al commento

sono in arrivo nuovi politici preparati per governare azienda italia cosi anno decretato il presidente del colle e il partito plasmatico pd detto apparato che tanto fece guerra al pdl senza inciucio cosi fosse vero ma arriveranno politici di alta costituzionalità che vuole il presidente con nomi noti agli italiani già stangati da costoro che ce li ripropongono piccolo esempio amato che non conosce crisi con i suoi 30 mila euro al mese e adesso altri incarichi no non va bene perché un impiegato statale non può fare due lavori stipendiati pena perdita del posto mentre costoro ne possono avere anche dieci di incarichi come vogliamo chiamare tutto questo --privilegi di casta politica che si sono concessi fanno veramente schifo tutti costoro poi ci vengono a chiedere sacrifici e rigore monetario e tasse ha chi non ha più niente e nemmeno un futuro a noi cittadini disocupati e allafine ci ripropongono questi ammazzacristiani poveri esempio amato brunetta monti ma andassero a cagare insieme a loro questi ebeti della vecchia inciuciosa politica che si autoploclamano all,,infinito

antony-gentile 26.04.13 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Sono da anni un politico impegnato,uno di quelli che ha sempre coltivato questo campo per un impegno civile.Confesso che la cavalcata vittoriosa di Beppe Grllo,che ho seguito su SKY TG 24, mi ha entusiasmato,perchè finalmente ho ascoltato ciò che ho sempre predicato( ma inutilmente) nella mia condotta politica.E' veero o no che il centro-destra ed il centro-sinistra hanno dichiarato un aanno e mezzo fa che non erano in grado di governare l'Azienda Italia,affidando ad altri( i cosiddetti TECNICI) l'arduo compito di gestire la cosa pubblica?Sciolte le camere,andando alle elizioni anticipate, ERA EVIDENTE CHE GLI ITALIANI avrebbero votato 5 Stelle.Per reazione,perchè i " vecchi" avevano gettato la spugna.Per la prima volta il popolo italiano ha detto a molti:" Andate a casa". Ma non è ancora finita....Il bello dovrà ancora arrivare!!!!

ERMANNO RICCI, PESCARA Commentatore certificato 11.03.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo bisogno di più incisività. Il nostro obbiettivo è quello di pulire il PAESE dai ladri che ci hanno rubato e continuano a farlo, sghignazzandoci addosso.Dobbiamo impedire assolutamente che la schiavizzazione in cui ci hanno messo venga completata.Dobbiamo credere solo nella realtà della nostra condizione rispetto alla casta che detiene il Potere. Nessuno può permettersi di "spaventare" il Popolo negandogli i diritti della sua esistenza.Chi lo fa riceve quello che merita.I giornali, la televisione, assediati da questi "piscia sotto" per conservare i loro privilegi sfornano coglionate a non finire. Monti avrà il piacere di portarci al fallimento.

ANTONIOMAENZANO 09.07.12 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Angry Bunga: le avventure di Berlusconi diventano un gioco per iPhone e iPad

di Alessandra Schirripa | 17-6-2011

Le intricate vicende del "Bunga Bunga" del Primo ministro italiano Sivio Berlusconi, hanno ispirato uno sviluppatore iOS che ha rilasciato un divertente gioco in stile Angry Birds. Angry Bunga si può comprare su App Store per €0,79.
Il "Bunga Bunga" diventa un gioco per iTunes. A rilasciare un titolo ispirate alle vicende controverse con protagonista Silvio Berlusconi è sviluppatore Nanalab che ha rilasciato Angry Bunga, un videogame per iPhone e iPad che si ispira chiaramente sia nel nome, sia nel gameplay al ben più noto e popolare Angry Birds di Rovio.

Lo scopo del gioco è liberare avvenenti fanciulle letteralmente "ingabbiate" da severissimi Giudici. Invece dei micidiali uccelli di Angry Birds, come arma si ha a disposizione un arrabbiatissimo Primo Ministro che lancia qualsiasi cosa gli capiti tra le mani contro un esercito di togati.

Angry Bunga è ottimizzato per iPhone, iPod touch e iPad, richiede iOS 3.1 o successive, e si può acquisatre e scaricare su App Store per 79 centesimi di euro.

(da www.macity.it)

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 17.06.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

E pensare che i principali azionisti nonchè proprietari di twitter erano italiani........

http://danielelepido.blog.ilsole24ore.com/i-bastioni-di-orione/2011/04/gli-italiani-che-uscirono-da-twitter.html

http://www.businessinsider.com/odeo-investors-who-sold-twitter-2011-4#twitter-started-as-a-project-at-another-startup-odeo-1

Simone 17.06.11 10:26| 
 |
Rispondi al commento

io sono già iscritto.. e ti ho aggiunto già beppe..sl che sto studiando l'inglese per viaggiare e per poterlo utilizzare quanto meglio possibile per questo non entro,sarebbe come guardare un aereo da tremila metri e cercare di leggere la scritta sulla fiancata.. impossibile!! per qui onde evitare danni aspetto imparo e rimando a quando sarò mentalmente pronto!! ciau ciau.. ù.ù'

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 17.06.11 01:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ma perchè non ci facciamo un bel server irc M5S con tutti i canali di varie tematiche per discuterne in diretta?


Curiosando in Rete ho visto oggi che il sito Repubblica.it sta lanciando un nuovo referendum, "Io firmo. Riprendiamoci il voto". In sostanza si tratta di un referendum per abolire la legge elettorale varata da Calderoli e nota come "legge Porcellum". Quattro punti da abrogare: Liste bloccate, premio di maggioranza, deroghe alla soglia di sbarramento, obbligo di indicazione del candidato premier. Una piccola domanda: vale la pena di ricordare l'esistenza della legge di iniziativa popolare "Parlamento pulito" o/e partecipare alla raccolta firme?

Maggiori info qui: http://www.referendumleggeelettorale.it/

Matteo Zaffonato (zaffo80), Schio (Vicenza) Commentatore certificato 16.06.11 23:46| 
 |
Rispondi al commento

...ma andate a cagare, l ho già sperimentato su fb ed è una stronzata questo modo di farsi i cazzi degli altri...
fate dei siti con un sistema per organizzare una nuova democrazia diretta, altro che balle..

ps: tanto più passa il tempo e più non ci sarà bussinnes su nulla e io godo...


Non paragono Twitter a Facebook perché sono diversi e servono a cose diverse. Facebook permette di gestire le relazioni con gli amici, quindi nel cerchio di persone vicine a noi e che ci interessa conoscere meglio. In fondo di Bin Laden morto non ci frega un'emerita cippa, ma ci serve lo stimolo per leggere le reazioni degli altri, capirne il sentimento e il carattere, entrare in maggiore sintonia con loro. Facebook inoltre rispetta il tempo delle persone perché è asincrono, come l'e-mail. Twitter è utile per avere notizie da sconosciuti, aiuta ad ascoltare un mondo di voci senza relazioni e a rilanciarne di altre. Devo dire che sapere mezz'ora prima dell'ANSA della cattura di Bin Laden non mi avrebbe cambiato la vita. Che i giornali arrivino dopo la rete è ovvio, l'importante che aggiungano relazioni e commenti qualificati alle notizie già date da altri media. Con twitter si cerca qualcosa per noi vitale, il resto ci va bene anche se è servito freddo purché gli ingredienti siano ben scelti dal cuoco di nostra fiducia. Ergo, Twitter non è meglio di Facebook e i giornali che ancora fanno il loro mestiere non spariranno per via della rete.

Peter Amico 16.06.11 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...apprezzo Grillo per le sue battaglie...credo che l'italia degli ultimi anni stia crescendo anche per le sue battaglie...noncapisco, francamente, la mitizzazione di modalità e tecnologie come twitter, in questo caso..
parliamo un poco dei danni dovuti al cellulare ed alle reti-elettromagnetismo in generale, prima che ne veniamo completamente sommersi?
...se grillo è veramente dalla parte della gente come è sembrato finora dovrà essere obbiettivo e iconoclasta anche nei confronti di questi aspetti!

leo light 16.06.11 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Twitter non è un archivio controllato come facebook.
Già questo basta per potersi fidare.
Condivido con chi dice che questa piattaforma è molto più efficiente e VELOCE.


cos'e' twitter? E' uno strumento di comunicazione uno-a-molti e molti-a-molti in tempo REALE.

NON usate mai il web, scaricate un client twitter, ne esistono per tutte le piattaforme fisse e mobili, twitter e' integrato in IOS5

Facciamo un esempio di utilizzo, c'e' benigni su rai1 , milioni di persone che stanno per i fatti propri decidono di commentare l'evento creando una timeline con il tag #benigni , istantaneamente comincia un fitto scambio di opinioni e chiunque puo' partecipare alla discussione con link, foto, filmati, finche' l'evento si conclude lasciando al piu' persone che continuano a seguirsi/follow o assolutamente nulla, tra l'altro il following non implica alcun rapporto di pseudoamicizia, Grillo ha 100K follower ma non ne conosce probabilmente nemmeno 1

Twitter e' anche una miniera di informazioni su qualunque argomento ma a differenza di google e' in tempo reale , le informazioni arrivano in push (simulato) appena accadono, ci sono i messaggi privati o le liste come aggregatori di argomenti e molto altro

Piu' chiaro ora? Ha qualcosa in comune con facebook e altri social network per sfigati? Non mi pare

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 16.06.11 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe la gente nn é stupida...il blog é già abbastanza,nn dovresti fare publicità ai social,dovresti parlare di cose semplici e di grandi problemi da risolvere...le tasse alle piccole e medie imprese...il costo alto del carburante...e il perché... Parli spesso di internet mobile e di iphone... ma fanno male le onde radio? e il wimax? senza nulla togliere alle grandi battaglie fatte sul blog e al miracolo del movimento 5 stelle,a volte quello che scrivi sui post sembra cadere dall'alto (come diceva il grande Pasolini),senza possibilità di contraddittorio(come quasi in tutto quello che scrivi e che dici...).Ti sei mai chiesto se é giusto che rimanga traccia sul web di tutto ciò che facciamo? tanto come al solito nessuno risponderà a queste domande...
Con amore e passione fuffy

fuffy fuffy 16.06.11 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Seguo sempre il tuo blog, con RSS, che mi sembra molto efficiente di Twitter. Ovviamente i gusti son gusti, ma sinceramente mi sembra sbagliato andare dietro a Twitter solo perche' va di moda, quando per post lunghi - come i tuoi - RSS e` la soluzione migliore.

Marco Venturini Autieri, Londra Commentatore certificato 16.06.11 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sinceramente sono contrario a questo tipo di strumento. Come tutti i social network a mio avviso ha il solo scopo di raccogliere informazioni, che possono essere usate in chissà quali modi. Quindi mi meraviglio che uno come te si affidi a questo tipo di strumento che definirei comunque uno strumento da casta. il web deve essere libero e libero rimanere devi poter dire il tuo parere anche in forma completamente anonima (se lo vuoi), questa è la ricchezza del web. quando ci sarà uno strumento che non prevede alcuna iscrizione e alcuna tracciabilità allora il web sarà veramente libero fino ad allora siamo tutti sotto osservazione ed i nostri pensieri sono prede per la casta come la nostra libertà

Antonio Manià (carpe.diem) Commentatore certificato 16.06.11 15:57| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Twitter mi sta sul cazzo, a parte il nome, sfigatissimo, non fosse altro per l'uso che ne hanno fatto la CIA + Soros per creare le finte rivoluzioni colorate...

Skynyrd Lynyrd Commentatore certificato 16.06.11 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Beppe, azz.

La finisci con questo priapismo da audience?

Ma sei tu o sono i casa loggia associ_ati che scrivono queste bestialità?

E datevi una regolata.

100.000, 1.000.000, 10.000.000...

Quando dirai basta?

Ci sono le elezioni tra un po. Diamoci una svegliata sulle cose concrete!!!

PRAGMATISMO.

Maurizio Longo 16.06.11 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Ed io che devo fare?

Spetto di seguirti e poi mi iscrivo nuovamente

Ma se tutto il tour elettorale
è stato più avvincente lì,
che sul blog od altro

Mi spiace soltanto per le persone nuove
che non hanno potuto godere
in tempo reale quello che è successo fino ad ora

Ma c’è sempre tempo per recuperare :)

Alberto M. Commentatore certificato 16.06.11 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Oh me ne vado, siete pericolosi..è caduto twitter, non carica la pagina! ahaha sul serio, non riesco ad entrarci

P. G., Civitavecchia(RM) Commentatore certificato 16.06.11 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci proverò
ma da feissbuk son scappato
ora proviamo sto tuitter
ma senza impegno
non mi sono iscritto neanche qui

psichiatria. 1 16.06.11 14:51| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
IO SONO SU FACEBOOK (PERCHE' ME LO HANNO CHIESTO) E MI BASTA E MI AVANZA,MA FICCIO TUTTAVIA IL TIFO PER TWITTER....
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 16.06.11 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono aggiunto con il mio twitter (3my78)

Emiliano R., Arezzo Commentatore certificato 16.06.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Solo se ti iscrivi al mio twitter LOL

http://mobile.twitter.com/mastro7100

Luca Mastrodonato 16.06.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Fatto.

IDIDIMARZO 16.06.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori