Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La distruzione della Basilicata


Intervista a Felice Santarcangelo
(11:00)
trivelle-centro-oli-viggian

La Basilicata sfruttata, distrutta e ricompensata con l'elemosina dei petrolieri. E' il nostro futuro Golfo del Messico tra tralicci in mare, scorie radioattive e terra avvelenata dal petrolio.

Intervista a Felice Santarcangelo, portavoce pro tempore dell’Associazione No scorie Trisaia:

Basilicata tra scorie e petrolio (espandi | comprimi)
Sono Felice Santarcangelo e sono il portavoce pro tempore dell’Associazione No scorie Trisaia. Siamo nati nel 2003 contro il deposito di scorie nucleari a Scansano Ionico il comitato si chiama Non scorie Trisaia e prende nome dal centro nucleare che si trova a Rotondella Matera che è il centro Sogin della Trisaia. Ci siamo occupati di tutto quello che riguarda la difesa e la tutela del nostro territorio perché abbiamo aperto un po’ gli occhi su quello che stava avvenendo proprio sulla nostra terra a nostra insaputa,


Trivelle nel mar Jonio (espandi | comprimi)
Sul mare sono già due anni che li stiamo bloccando perché ogni tanto c’è una concessione nuova, quello che invece non riusciamo a bloccare sono le perforazioni sulla terra che interessano la Valle D’Agri principalmente e a macchia d’olio tutto il territorio lucano. In previsione la Basilicata, escluso il Parco del Pollino e una piccola parte del Parco della Vall D’ Agri,


Catena umana a Policoro (espandi | comprimi)
Nell’arco di 4 o 5 anni tireranno tutto e devasteranno un’intera Regione con il rischio di danneggiarci l’acqua che ci serve per dissetare due regioni: la Puglia e la Basilicata, per cui la questione è molto seria e è presa sottogamba dalla Regione Basilicata e da chi vuole tirare il petrolio e se ne frega niente di tutto il resto, non solo, a noi ci danneggiano addirittura l’agricoltura perché attualmente se va vicino il centro Oli di Vigiano gli agricoltori non vendono più nulla


Grillo e i 3 giorni che sconvolsero l'Italia

Grillo e i 3 giorni che sconvolsero l'Italia (3 DVD + Libro)
Una voce nel deserto del conformismo italiano.

Acquista oggi la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

25 Giu 2011, 13:32 | Scrivi | Commenti (479) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

In merito alla bordata di Travaglio sulla legge contro i maltrattamenti degli animali, voglio solo dire che sta continuando a sconfinare in un campo che non gli compete. Si occupi pure di Berlusconi e di politica, di inciuci di palazzo e di storie di corruzione, ma lasci stare gli animali e le leggi che abbiamo faticosamente conquistato, segno di civiltà verso essere indifesi, troppo spesso considerati come oggetti e non soggetti di diritto. L'attuale legge 189/2004, ha introdotto il carcere per chi maltratta gli animali, e ha inasprito le multe, grazie a questa legge, possiamo sperare non solo in un valido deterrente, ma in uno strumento giuridico che comunque c'è, al di là del modo con cui poi viene applicato. Si tratta di un importante affermazione di un principio recepito dalla giurisprudenza, quello della tutela degli animali, ahimè a torto ancora considerati da troppi antropocentrici come Travaglio, indegni di tutela giuridica penale. Non credo che Travaglio faccia altrettante affermazioni con tanta scioltezza, quando ad essere ucciso o maltrattato è un essere umano. Cos'è il suo? specismo, antropocentrismo, egocentrismo, razzismo? Ma non era l'uomo dell'innovazione e del pensiero illuminato? Il vero progresso di un popolo si vede da come si trattano gli animali, anche nella giustizia e nella pietà che a loro è dovuta.

daniela ballestra 30.06.11 19:57| 
 |
Rispondi al commento

In principio c'era l'ossobuco: poi venne il buco dell'ozono; poi il buco di bilancio; poi il fungo atomico che fa pandant col buco; più di recente il buco della sanità, poi il buco della trivella che cerca il petrolio. Tutti questi buchi convergevano verso il buco del c..o del popolo sovrano che inebriato e anestesizzato dal voto democratico, per non sentire il dolore, si ritrovò un'unica opzione: guardare dal buco della serratura.
Amici lucani apriamola questa porta e cambiamo aria.
Da un normanno di lucania

francesco canosa, Canosa di Puglia Commentatore certificato 28.06.11 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti di nuovo.

2 cose in questo momento mi premono da morire:
La Tav e la situazione in Basilicata.

SE c'è qualcuno disposto a parlare di questi 2 argomenti e aiutare l'informazione a riguardo, si faccia avanti x favore. lascio il mio indirizzo e-mail, fatemi sapere cosa possiamo fare. grazie....
kristal13@live.it

andrea d., london Commentatore certificato 27.06.11 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Stefano mil

E' vero la Basilicata (anche se io amo chiamarla Lucania secondo il suo nome storico risalente al V sec. A.C.), è una terra dal potenziale turistico immenso, simile a quello della Toscana. In particolare, proprio la zona della Valle Dell'Agri è caratteriazzata da Colline, Vallate e panorami mozzafiato. Pochi sanno che le famose Dolomiti esistono anche qui e sono le DOLOMITI LUCANE http://www.aptbasilicata.it/Le-dolomiti-lucane.573.0.html.

Il parco nazionale della Val D'Agri che ho menzionato prima, in quanto sede delle attività estrattive non è comunque l'unico. Vi sono anche:
*ll Parco Nazionale del Pollino è tra le più grandi aree protette in Italia. Diviso tra la Basilicata e la Calabria.
*Il PARCO REGIONALE GALLIPOLI COGNATO E PICCOLE DOLOMITI LUCANE
*Il Parco della Grancia è il primo Parco storico-rurale e ambientale d’Italia. Si estende su 12 ettari, in uno straordinario scenario naturale, nella foresta demaniale Grancia, nel territorio di Brindisi di Montagna, caratteristico paese di origine albanese che domina il Parco con la sua suggestiva torre diroccata
*Il PARCO DELLE CHIESE RUPESTRI DEL MATERANO che include la famosa Matera
*La riserva naturale dell' ABETINA di Laurenzana
*L' OASI FAUNISTICA DEL PANTANO che include il lago del Pantano di Pignola che occupa una conca circondata da vette che raggiungono i 1000 metri di altezza.
*La RISERVA NATURALE ORIENTATA DELLE GROTTICELLE
in Rionero in Vulture(Pz), il primo esempio in Italia di area istituita per la protezione di un insetto: la farfalla notturna Brahmaea che generalmente vive in zone tropicali e subtropicali e che si riteneva estinta in Europa da almeno 300 milioni di anni.

Per non parlare del Laghi di Monticchio, il Monte Papa, I complessi sciistici del Monte Sirino e di Viggiano, la spettacolare costa di Maratea, il Castello Medioevale di Moliterno località nota per il suo formaggio pecorino, "il canestrato di Moliterno" esportato nelle Americhe sin dal secolo scorso.....continua

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 27.06.11 08:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno ha menzionato viaggiano... Paese in cui sono cresciuto. Ora vivo in veneto e ogni volta che torno ho le lacrime a rivedere la mia terra. Lacrime di gioia e di dolore... Potrebbe essere una zona vitale con turismo e aziende che producono nel rispetto dell'ambiente mimetizzandosi perfettamente sul territorio... Se vi dico che per turismo la Lucania ha lo stesso potenziale della Toscana mi credete??? Fatevi un giro a maratea a grumentum o in un posto a caso resterete stupiti... No!!! La Val d'agri e ricca di tralicci di metallo con all'apice una fiamma che arde 24h e cosa peggiore, è ricca di giovani avviliti e rassegnati ad un sistema clientelare (oggi qualcuno vive ancora sul terremoto del 1980 ma è un altra storia)... Beh vi ho dato uno spunto
Scusate per come ho scritto ma sto usando il palmare....
Stefano

Stefano mil 27.06.11 02:54| 
 |
Rispondi al commento

Foto della manifestazione:

http://www.facebook.com/media/set/?set=a.1953702296047.2109003.1647380805

Katya Madio 27.06.11 00:45| 
 |
Rispondi al commento

E non solo fanno scempio del territorio, addirittura il CLUB MED di Metaponto è in un tratto di costa con scarichi di chissà quali schifezze a mare . Chiedo a chi è andato in vacanza se è rimasto quantomeno terrorizzato di beccarsi dei virus.
Tamarinda 50, la pantera grigia

TAMARA BATTILANI 27.06.11 00:06| 
 |
Rispondi al commento

CERCASI UN BRIGANTE POLITICO

Sono Lucano di Rotondella, vivo a Torino da 24 anni e ricordo la manifestazione (avevo 7 anni) NO NUCLEARE della Trisaia, continuo a sentire dei "soprusi" politici da sempre... io a Torino ho votato il MoVimento 5 stelle sono stato tra i primi firmatari del primo V Day, ho conosciuto Beppe di persona e posso dire che quando parla di politica di comico ha poco come se venisse posseduto...
solo una Politica Sana può risolvere questi problemi...
MI INCAZZO QUANDO VI LAMENTATE E NESSUNO PRENDE L'INIZIATIVA DI FONDARE UNA REALTA' POLITICA QUALE IL MOVIMENTO 5 STELLE... eppure a Policoro in Basilicata hanno arrestato una serie di politici ma nessuno dei giovani si Sveglia preferisce andare via e lasciare la Nostra realtà alla Casta....
Potrei parlare per ore ma vi consiglio, da Lucano testardo e Brigante, che DOVETE ENTRARE in POLITICA fondando il MoVimento e prendendo iniziative che saranno appoggiate anche da appartenenti al MoVimento di altre realtà.... Candidatevi e fatevi eleggere per entrare nei consigli comunali, provinciali e regionale... dovete essere i BRIGANTI DELLA POLITICA...
Un Abbraccio a Tutti i Lucani e Grazie a Beppe che se venisse nella nostra Terra Sveglierebbe qualche Coscienza... Beppe dove sei?

Salvo Pa Commentatore certificato 26.06.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe grillo,
Non ti sorge il dubbio che bloccando i lavori per la tav metti in crisi lo sviluppo dell'italia per i prossimi secoli. come fai a dormire tranquillo la notte sapendo che mai più nessuno localizzerà una azienda nel nord Italia ove non vi sono collegamenti, l,energia e più cara , e per fare qualsiasi cosa occorre scontrarsi con qualche comitato che per salvaguardare il suo "particolare" se ne sbatte delle esigenze della comunita'.
Siamo al centocinquantesimo anno dell,unita di Italia e Ti invito a rileggere qualche scritto di Mazzini, che ricordava a tutti i noi che prima vengono i Doveri e poi i diritti e che bisogna operare sempre con un senso civico guardando agli interessi collettivi della nazione.
Ripensaci Beppe, e cerca di convincere quei facinorosi della no tav.
Grazie.
Sergio Cenerini

Sergio cenerini 26.06.11 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Ho 30 anni, disilluso sul futuro che mi aspetta se leggo i giornali e vedo i tg, ma poi leggo ii vs blog e mi animo di speranza, perché mI fa capire che basterebbe solo cambiare una minoranza di teste per affermare la volontà dei cittadini contro quelli che credono di essere i ns padroni.

Gianpaolo Tarquinio 26.06.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Inutile: il dono della sintesi e lo scrivere senza inserire insulti non è prerogativa di alcuni.

Io ho fatto analisi e domande ben precise.

Le analisi sono state sbeffeggiate (tanto per cambiare), e le domande non hanno avuto risposte adeguate.

Solo l'esibizione dei soliti dotti pareri sul cattivo Governo (quello attuale, naturalmente, di quelli passati non si parla MAI), o l'alzata di scudi a difesa di un popolo, come se i Lucani non fossero italiani.

Pensare che i responsabili di un certo "status" possano essere i politici locali e che la gente della Basilicata non abbia fatto molto per la propria Regione , pungolandoli, è proprio
da escludere.

Margie 26.06.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Santarcangelo,
mi creda, sono solidale con Lei e con tutti coloro la cui vita quotidiana viene in qualche modo alterata dalla modifica del territorio nel quale viviamo. Però, è un fatto che questo paese, come tutti i paesi industrializzati, ha sempre più necessità energetiche per permettere a tutti noi di vivere meglio e più comodamente.
Allora: il paese ha detto NO al nucleare, credo giustamente per una serie di considerazioni su cui non intendo entrare, decidendo però in tal modo di aumentare la quota di energia ricavata dalla combustione dei carbon fossili (tra cui il petrolio appunto), perchè, è inutile venircela a raccontare, per come è strutturato il nostro paese e per come sono organizzate le nostre città, con l'attuale tecnologia a disposizione le energie rinnovabili potranno al massimo raggiungere il 25% del fabbisogno energetico ed il resto, volenti o nolenti, ce lo dovremo ricavare trivellando, appunto, il mare a largo delle nostre coste.
Mettiamoci d'accordo: il nucleare NO perchè è pericoloso; il petrolio NO perchè inquina e rovina le coste; l'elico NO perchè deturpa il paesaggio. Questo è un paese popolato da gente che fa delle dichiarazioni di principio finchè questi principi non toccano personalmente. Alcuni esempi? La spazzatura di Napoli: è un vergona! grida il popolo campano che PERO' assalta gli autocompattatori che portano la spazzatura nelle discariche vicino casa. Gli inceneritori vicino casa NO perchè sono pericolosi per la salute. E per ritornare al nucleare: i governatori delle regioni Veneto e Lombardia, provenienti dall'area di governo, hanno detto NO alle centrali sul proprio teritorio.
Per concludere, penso che dovremmo avere le idee un pò più chiare su dove vogliamo andare e cosa vogliamo fare prima di protestare, protestare, protestare ........

Chain 26.06.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Succede che quelli che sono stati mandati a governare l'Italia (non si sa da chi, ma qualcuno avrà pur messo la sua ics sui loro simboli...), dicono che non possono fare a meno di arrivare a fine legislatura perchè sono l'unica opzione valida e che anzi per riavere consensi e qui adesso vado in confusione perchè o sono la maggior forza ed allora non devono aver problemi a governare oppure ci stanno prendendo in giro, udite udite vogliono fare la riforma fiscale sempre per i consensi di cui sopra, ma Tremonti dice che non si può sempre per via del debito e poi e qui ASCOLTATE BENE TUTTI, non sanno dove andare a prendere i soldi ????? a questo punto basta non ne possiamo davvero più di questa gentaglia, le nostre vere opzioni rimaste sono MOVIMENTO 5 STELLE E DEMOCRAZIA DIRETTA by
Luisa

Luisa B., Torino Commentatore certificato 26.06.11 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Per Domenico Prandi 26.06.11 14.18 LEGA NORD.

Solo tu credi ancora alle favole di bossi e alla padania la terra dei babbei scemi.
Ti affido al notaio della leganord il quale era presente agli accordi con l'uomo più corrotto del pianeta mister B 1816 ......... imbecille svegliati le balle sono finite !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.06.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VAL D'AGRI E IL PETROLIO - TERZA PARTE
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@


....ancora oggi, le centinaia di studenti lucani della Val D'Agri così come i lavoratori pendolari, sono costretti a muoversi solo ed esclusivamente con gli Autobus ( o con i mezzi propri), proprio perchè Treni o Aerei sono tuttoggi, nel 2011, sconosciuti a questa zona d'Italia.

Viene da chiedersi:

Dove sono andate a finire le Royalties pagate dalle Multinazionali del Petrolio alla Regione Basilicata ? Si poteva approfittare di questi fondi per modernizzare il territorio favorendone lo sviluppo ?

Di certo è che, a quanto pare, la percentuale di Royalties pagata pare sia piuttosto bassa. Siamo intorno al 7% contro una media mondiale del 40-50%
http://www.marconia.it/royalty-petrolio-basilicata.htm

E non solo... le royalties dovrebbero essere destinate allo sviluppo economico ed occupazionale lucano e, principalmente, della Val D'Agri. Succede invece che le royalties vengono utilizzate, nella quasi totalità, per ripianare la spesa corrente della Regione Basilicata consistente per il 93% in spesa sanitaria, che, tra l'altro, è anche la spesa pro-capite più alta d'Italia. Insomma... risorse che dovrebbero essere destinate allo sviluppo finiscono con il ripianare debiti dovuti ad una cattiva e clientelare gestione della sanità pubblica.

La recente firma del "Memorandum" d'intesa tra Stato, Regione Basilicata e Società Petrolifere, che prevede l'aumento dei quantitativi di petrolio da estrarre in Basilicata, appare come la ratifica di un documento pieno di buoni propositi e linee guida di indirizzo economico che sono, ovviamente, condivisibili ed auspicabili, peccato che il precedente accordo, risalente ad oltre 15 anni fa, prevedeva, oltre a direttive economiche quasi identiche, anche la realizzazione di un Centro di Alta Formazione a Viggiano e di un Osservatorio Ambientale a Marsico Nuovo, entrambi non ancora realizzati.

http://www.marconia.it/royalty-petrolio-basilicata.htm

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 26.06.11 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VAL D'AGRI E IL PETROLIO - SECONDA PARTE
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Storia

L'iter che ha portato alla costituzione del parco ha avuto una durata più che decennale.
L'istituzione del Parco della Val d'Agri era stata prevista già a partire dalla legge quadro n. 394/1991 e successivamente ribadita dalla Legge n. 426 del 1998, secondo la quale, nell'articolo 2, comma 5, si sarebbe dovuto attuare un provvedimento istitutivo del parco che fu poi emanato nel 2006. Il D.P.R. del 25 luglio 2006, tuttavia, non ottenne il parere favorevole dalla Conferenza Unificata, sicché, di fatto, un altro provvedimento fu necessario, ossia il D.P.R. dell'8 dicembre 2007. Il forte ritardo, rispetto al periodo dei primi anni novanta in cui fu ideato il progetto e che ancora si registra nell'istituzione degli organi di rappresentanza, è da imputare alle forti pressioni di alcune multinazionali petrolifere. Secondo Legambiente Sila, il parco nazionale era «l’anello naturalistico che mancava per realizzare ed attuare il progetto APE (Appennino Parco d’Europa)».

Davvero singolare che si consenta una così forte attività estrattiva in una zona considerata PARCO NAZIONALE! No?

D'altra parte, le ingiustizie da quelle parti, vi sono sempre state.

Attualmente NON ESISTE una linea ferroviaria nella zona. ironico è il fatto che 70 anni fa invece, esisteva eccome una linea ferroviaria perfettamente funzionante. Era la Atena - Marsico Nuovo che venne però dismessa dopo appena 35 anni di servizio http://www.lestradeferrate.it/mono10.htm

Restano a testimoniare il passato che ormai non c'è piu'.. il fabbricato viaggiatori FS con annesso scalo merci e le ritirate
http://www.lestradeferrate.it/mono10%5C10marsico.htm


Non esiste nemmeno un aeroporto in tutta la Basilicata, se si eccettua proprio nella zona della Val Dagri, la piccola Aviosuperficie proprio nella zona di Grumento Nova http://www.grumentum.it/aviosuperficie_grumento.htm

Come nei racconti di Carlo Levi, ancora oggi..

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 26.06.11 14:48| 
 |
Rispondi al commento

LA VAL D'AGRI E IL PETROLIO - PRIMA PARTE
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

La Val d'Agri è una sub regione della Basilicata compresa tra i monti Sirino e Volturino, al confine con la Campania. Prende il nome dal fiume Agri, che attraversa tutto il suo territorio.La valle è una zona particolarmente verde e ricca di acqua. E' proprio in questa zona che è presente l'invaso Diga "Pietra del Pertusillo", da cui si diparte l'acquedotto che fornisce acqua alla Puglia di cui tanto si è discusso su questo Blog a proposito di Vendola e privatizzazione. Pensate che per fornire acqua alla Puglia, spesso nei periodi estivi l'acqua in Val D'Agri viene razionata agli abitanti oltre che all'agricoltura. Un'atrocità! La zona è BELLISSIMA e di pregevole interesse storico culturale oltre che paesaggistico. Qui sono presenti gli antichi scavi archeologici di Grumento Nova, l'antica GRUMENTUM. Città d'epoca romana http://it.wikipedia.org/wiki/Grumentum il cui impianto urbanistico, ancora visibile, risale al III° secolo avanti Cristo. Gli scavi di Grumentum consentono d'apprezzare al loro interno, l'anfiteatro romano, acquedotti, mura e strade perfettamente conservate!

La tragedia legata alle estrazioni raggiunge l'apoteosi quando nel 2007 la zona della VAL D'AGRI (quindi anche il territorio di Viggiano dove sono presenti la maggior parte dei Pozzi Petroliferi), viene inclusa nel PARCO NAZIONALE DELLA VAL D'AGRI

Il Parco nazionale dell'Appennino Lucano-Val d'Agri-Lagonegrese è un'area naturale protetta situata in Basilicata. È nato nel 2007 ed è, in ordine cronologico, l'ultimo parco nazionale italiano ad essere stato istituito.

http://it.wikipedia.org/wiki/Parco_nazionale_dell%27Appennino_Lucano-Val_d%27Agri-Lagonegrese

http://www.parcoappenninolucano.it/

http://www.parcopollino.it/index.php?option=com_content&view=article&id=444%3Apappaterra-incontra-il-commissario-del-parco-della-val-dagri&Itemid=82

http://www.aptbasilicata.it/Parco-della-Val-d-Agri.526.0.html

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 26.06.11 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diciamolo francamente: la Basilicata è (stata) una delle Regioni più arretrate d'Italia.

Ha scoperto di avere il petrolio.

Cavoli, c'era da diventare la più ricca Regione d'Italia.

Non è riuscita a farlo?

Magari grazie a quelli che si oppongono alle trivellazioni, oppure a quelli che non sanno gestire il patrimonio che hanno sotto i piedi oppure quelli che preferiscono vivere in miseria piuttosto che avere trivelle sui loro terreni che non si sa bene in virtù di cosa ne siano proprietari.

Il catasto nel Regno delle Due Sicilie non esisteva e dunque se uno metteva dei paletti quel posto era suo.

Bisognerebbe vedere se certi posti hanno una VERA proprietà o ci si basa solo sulle tradizioni, che saranno anche una bella cosa, ma quando si parla di terreni dello Stato, lo Stato ha la priorità.

Margie 26.06.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attendo sempre di incontrare qualche leghista tipo ad esempio un malato mentale come Massimo Polledri, sopratutto perchè se devi dargli un calcio nei coglioni, con lui che dice di avere gli attributi, vai a colpo sicuro li centri senza possibilità di sbagliare.
Tempo fa aveva insultato una deputata disabile apostrofandola con "Stai zitta, handicappata del cazzo"...... ecco io attendo caro bossi,...... ti aspetto sulla riva del fiume prima o poi il tuo corpo dovrà passare pensi di cavartela facilmente senza dover rendere conto? Vedremo.......vedremo.......Il tempo è sempre galantuomo contro i depravati arroganti è sempre galantuomo.....sempre!

http://www.unita.it/italia/polledri-fa-il-leghista-macho-br-sotto-le-braghe-sorpresa-per-te-1.307197

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.06.11 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAL FORUM http://bellaciao.org/it/spip.php?article18529

Sapete che tutta la dorsale Appenninica è ricca di petrolio..ma perche scegliere una Regione che ha sempre vissuto di agricoltura, dove vi abitano solo 600.000 persone ( un quartiere di Roma) con il più basso reddito pro-capite, dove il livello di emigrazione è simile a quello del Senegal? Risposta semplice e Facile no...è tutto più facile...per chi arriva con promesse allettanti, come si fà con i bambini e promesse ungenti com’è il petrolio...E’ facile convincere i pochi che si arricchiranno che non sarà una disfatti per i TANTI che non avranno nulla altro che la loro terra DISTRUTTA E DETURPATA. Per bonificare un terreno dai fanghi che escono dalla produzione del greggio ci voglio 500 anni... ma tanto chi se ne frega, noi non ci saremo...e poi qual’e’ la alternativa della popolazione...vivere con le sole risorse che hanno a disposizione in una regione ricchissima..?? Ringrazio molto questo Forum, per questa possibilità

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 26.06.11 14:03| 
 |
Rispondi al commento

2
e che svende ogni sua ricchezza o risorsa. Il Texas col petrolio si arricchisce. La Basilicata trova il petrolio ed emigra per disperazione.
Questi sono i risultati di una serie di governi sciagurati che del paese se ne fregano.
Le risorse vanno usate diversamente, mettendo in dicussione i grandi poteri come le multinazionali che mai hanno fatto il benessere di un paese, basti vedere la depredazione dell’Africa. Occorre un nuovo patto tra politica a paese, ma dubitiamo che costoro sappiamo cos’è il bene pubblico.
Morales in Bolivia esige che si dia un 50% alla collettività, altro che 7%! In Ecuador Correa ha scelto di non estrarre il petrolio e chiede ai potenti di sostenere uno sviluppo leggero.
I deboli devono stare al 1° posto. In Italia governi corrotti continuano ad appoggiare poteri forti per interessi personali, ma continuare ad arricchire i forti precipiterà il mondo in una crisi senza fine.
Viviana Vivarelli

(questo articolo era stato pubblicato su bella ciao ma dopo che ho difeso Grillo da attacchi demenziali, mi è stato censurato con altri che pure erano stati pubblicati. Quando si dice la vendetta! puoi vedere tu stesso e leggere i commenti che sono l'unica cosa rimasta e che sono comunque interessanti.
http://bellaciao.org/it/spip.php?article18529
poi qui c'è chi dice che è Grilloc he fa la cebnsura!)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.06.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Approvato nello stato di New York il moatrimonio per gli omosessuali.


Perchè non aboliamo il moatrimonio per gli etrosessuali ?

Lo vogliamo fare un referendum ?


Capisc'a me

PS.


Music !!!


http://www.youtube.com/watch?v=AO43p2Wqc08

Un saluto al mitico M_A_C_H_O_ _M_A_N_.

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 26.06.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
Quanti italiani sanno che la Basilicata è il Texas italiano?Che esistono decine di pozzi ricchissimi da cui estraggono petrolio Eni e Agip?Che,se i vari governi avessero gestito bene questo patrimonio,noi potremmo avere la benzina a due lire e potremmo ripagare il nostro debito in fretta?
Abbiamo saputo di questo giacimento ad Annozero, una trasmissione che giustamente Berlusconi ha voluto annullare,perché il popolo non deve sapere cosa gli combinano i vari governi né deva capire come l’Italia sia succube delle storture di un mercato neoliberista dominato dalle multinazionali
Il 62,5% del prezzo della benzina è formato da tasse.Ogni centesimo di aumento dà allo Stato 20 milioni di € al mese.Così quando il prezzo del petrolio sale,il prezzo della benzina sale subito,ma quando scende gli effetti non si sentono,perché lo Stato non rinuncia ai suoi introiti.Tant’è che negli ultimi 5 anni lo Stato si è intascato 10 miliardi di € di surplus.E così gli italiani pagano per il petrolio della Basilicata lo stesso che per il petrolio texano Qualcuno certo ci guadagna da questo tesoro, ma non siamo noi
La Val d’Agri è una valle bellissima ma il petrolio ha distrutto l’agricoltura,contaminato l’aria,deprezzato le case,angariato gli abitanti, costretto all’emigrazione e non ha portato ricchezza ma disoccupazione.L’Eni prende solo precari,i tecnici vengono da fuori,gli oleodotti portano il petrolio a Taranto.Le compagnie danno alla Regione delle royalties che sono le più basse del mondo!Solo il 7%!E il n° dei barili è controllato dalle società stesse!L’Eni dice che il numero è basso e non paga.E la valle non è nemmeno monitorata
Insomma abbiamo un tesoro ma a vantaggio di multinazionali! Così alla fine questa enorme risorsa impoverisce la Basilicata
Mattei aveva detto che si doveva dare il 50% a chi estraeva il gas e il 50% alla collettività, ma questo è un paese dove della collettività il governo se ne frega,che non ha neanche un piano industriale..
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.06.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se la Lega fosse veramente una forza politica per la salvezza del Nord non starebbe mai dalla parte di chi vuole costruire la TAV in Val di Susa perché la TAV è l'ennesimo progetto per la distruzione del nord Italia.
Quelli che ci guadagneranno qualcosa sono i soliti politici e imprenditori mafiosi.
Sembra quasi che Lega stia meglio con i mafiosi che con i padani, forse è il prezzo che debbono pagare al pdl mafioso per rimanere al governo.

Carlo Carli 26.06.11 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il delirio originario,
il crimine originario
è quello di inventare una cosa chiamata “fabbrica” e poi costringere
migliaia di esemplari della specie Homo Sapiens, degli organismi viventi
a passare otte ore al giorno
in un posto del genere,
per guadagnarsi quattro soldi per sopravvivere
per far guadagnare miliardi ad un loro simile.

La storia del capitalismo

è la storia della pirateria organizzata da pochi

che si appropriano del lavoro e della vita di molti.

Vale molto di più
la vita di un solo essere umano
che tutte le proprietà
dell’uomo più ricco della Terra.

Bisogna sentire ogni ingiustizia,
commessa contro chiunque,
in qualunque parte del mondo,
come una ingiustizia
commessa verso se stessi.

Ogni vero uomo
deve sentire come propria,
sulla propria pelle,
l’ingiustizia subita da un altro uomo.

Ogni vero uomo
deve sentire sulla propria guancia
lo schiaffo preso da un altro uomo.

Se tremi di indignazione davanti alle ingiustizie, allora sei mio fratello.

Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso.

L’unica battaglia che ho perso
è stata quella che ho avuto paura di combattere.

La vera rivoluzione deve cominciare dentro di noi.

La rivoluzione del mondo
passa attraverso
la rivoluzione dell’individuo.

Ho tanti fratelli che non riesco a contarli
e una sorella bellissima che si chiama libertà.

Non sono un libertador.
Non esistono libertadores.
I popoli o si liberano da soli
o non si liberano mai.

Vale la pena di lottare
solo per le cose
senza le quali
non vale la pena di vivere

Preferisco morire in piedi piuttosto che vivere in ginocchio.

Se io muoio non piangere per me,
fai quello che facevo io
e continuerò a vivere
vivendo in te.

Share this:

Facebook

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillini , (e in specialmodo alla nonna rivoluzionara antigoverno, anti B, anti Lega, antitutto della viviana) io non vi capisco -

state tirando fuori 1000 motivazioni lunari per dare la colpa alla camorra, a berlusconi, alla lega, al difendere a spada tratta il de magistris.


ma voi avete visto nei 1000 filmati che girano tra le tv e youtube...una sola, dico una sola bottiglia di plastica schiacciata per ridurne il volume ? magari nessuno glielo ha mai detto e quindi non lo fanno ?

chi li ha obbligati a non schiacciarle ? la camorra? cospiratori che vogliono la caduta di de magistris ? la mercegaglia ?


fatemi capire: che cazzo ci stanno a fare tra i rifiuti materazzi tv e parti di mobili ??
vorreste farmi credere che i napoletani li hanno tenuti in casa in attesa del momento giusto per sbarazzarsene e quindi cospirare su de magistris, oppure dietro richiesta della camorra ?


ma son 20 anni che hanno sto problema, e con 5000000 tra dirigenti politici locali , nazionali , magistrati , opposizioni varie , a nessuno gli e' mai venuto in mente di pensare alla monnezza ?

davanti alla stazione di napoli vi e' sporcizia 365 gg all'anno ed e' la camorra che lo ordina ?

ma perche' e per quale malsana ideologia , dovete difendere l'indifendibile ?


ultime notizie : adesso il conacon denuncia la lega e vuole chiedere 2000 euro di danni a testa per cittadino campano

messa giu' cosi .... questo e' un piano a tavolino per fottere soldi allo stato!!

comunque lo puo' fare, anzi il codacons sicuramente vincera' visto i giudici da 4 soldi che ci troviamo (del sud) : il problema e' che poi nascono le pratiche di secessione

difficile far mandar giu' la pillola ai nordisti della monnezza fatta in casa sudista e chieder danni allo stato...cioe' al nord.!!!

Domenico Prandi Commentatore certificato 26.06.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si è sposata miss bocca d'oro,pompina d'assalto,bocchina di fuoco.........e chissenefrega.......a studio aperto che tg penoso!!!!!!Ma il marito le avrà lucidate bene le corna??????........ma bastaaaaaaaaaaaa.............CARFAGNA prrrrrrrrrr.........

alberto pepe, torino Commentatore certificato 26.06.11 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Fino alla fine, Vi scasso, Napoli è la sfida prima e ultima del Nostro MOVIMENTO, non possiamo fare i professori in cattedra senza insudiciarsi le mani, caro Peppe ti capisco quando scansi i dibattiti in televisione, ti stimo quando parli perché credo che pochi hanno una visione delle cose lucida e lungimirante come Tu hai.
Ma ora è venuto il tempo di far vedere se siamo capaci di cambiare le cose, a Napoli c'è la guerra tra il futuro ed il passato, non possiamo permettere che il passato vinca, e solo, chi come Te, ha la conoscenza delle cose e delle persone può cambiare le carte in tavola, se De Magistris non vuole l'aiuto e l'impegno del Movimento avrai ragione ha stare in cattedra, ma diversamente chiudiamo tutto, è stata una bella esperienza, ma fine a se stessa.

Marco Verdiani 26.06.11 13:33| 
 |
Rispondi al commento

GARIBALDI CONDANNATO NEL RIMINESE, FU INVASORE 'VIOLO' SOVRANITA' REGNO DUE SICILIE'

Giuseppe Garibaldi e' "responsabile di aver violato nel 1860 la sovranita' di uno Stato sovrano, il Regno delle Due Sicilie, dichiaratamente in pace con l'intera comunita' internazionale organizzando ed utilizzando formazioni di combattenti irregolari, e di aver violato il diritto del popolo meridionale alla propria autodeterminazione, favorendo con cio' gli interessi di piu' potenze straniere", interessate a quel tempo all'usurpazione delle risorse economiche e minerarie dell'Italia meridionale.

E' la 'sentenza di condanna' arrivata dopo 45 minuti di camera di consiglio, al termine del processo storico celebrato ieri sera a Saludecio, borgo sulle colline riminesi che ospita anche un museo garibaldino, dove l'eroe si e' trovato accusato di invasione di Stati esteri e spregio delle leggi di diritto internazionale, in un evento organizzato dall'associazione Identita' Europea in collaborazione con il Comune romagnolo.
La Corte era presieduta da Francesco Mario Agnoli, gia' membro del Consiglio superiore della magistratura, storico e scrittore, e composta dal saggista Luigi Copertino e dall' avvocato Renzo Fogliata, del Foro di Venezia; pubblico ministero il magistrato napoletano Edoardo Vitale, direttore de 'L'Alfiere' (storica rivista meridionalista che ha recentemente celebrato cinquant'anni di pubblicazioni), mentre la difesa era rappresentata da Domenico Cacopardo, magistrato Consigliere di Stato e noto scrittore siciliano. Folto il pubblico al teatro Verdi, tra cui delegazioni delle Associazioni Garibaldine della Romagna e di numerose istituzioni e associazioni culturali da Veneto, Emilia, Toscana e Marche. Per la pubblica accusa, Vitale ha elencato ''i danni concreti che l'impresa dei Mille guidata da Giuseppe Garibaldi, e la conseguente conquista piemontese, hanno inferto al Meridione d'Italia'', chiedendo poi la condanna del condottiero. (segue)


Lele Mora arrestato.

Non ha fatto in tempo a candidarsi!

(il FQ)

Ettore F., Arezzo Commentatore certificato 26.06.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Fede è in confusione.

Ha portato le troie a Lele e le arance a Silvio.

(Beppe Mora')

Ettore F., Arezzo Commentatore certificato 26.06.11 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Arrestato Lele Mora.

Berlusconi telefona in questura per garantire:

-E' un carissimo amico della nipote di Mubarak.-

(vergassola)

Ettore F., Arezzo Commentatore certificato 26.06.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

.

Pasqualino, er mejo de Tiburtino ............, crisi49@hotmail.it Commentatore certificato 26.06.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Borghezio: Dell'Italia non me ne frega un cazzo.

L'Italia: Grazie, altrettanto!

(Vergassola)

Ettore F., Arezzo Commentatore certificato 26.06.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani: Vendola non capisce, noi il Senatur lo vogliamo sfidare sul suo stesso terreno.

Adesso ci mancava solo la gara di rutti!

(Vergassola)

Ettore F., Arezzo Commentatore certificato 26.06.11 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W LA BASILICATA
W IL POPOLO LUCANO

E' vero Cristo si è fermato ad Eboli ma Cristo veniva da Nazareth....quindi Saliva !

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 26.06.11 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Taranto, chiesto sequestro degli impianti Ilva. Vicino agli stabilimenti l’aria è così inquinata che le sigarette le vendono in farmacia.

Nella città riscontrato “un inquinamento sconcertante”. Bisogna dire ai tarantini di non buttare più a terra le cartacce.

Indagati i vertici Ilva. Ma è presto per trarre conclusioni sulla vicenda: Confindustria non li ha ancora applauditi.

Lo scorso 13 agosto, il governo approvò un decreto che consentì all’Ilva di mantenere invariate le emissioni. Ricordo bene quel giorno: c’era un mare bellissimo.

(Spinoza)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.06.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi: “Se si vota ora vince il Pd”. È il più incredibile risultato della Lega al governo.
(Spinoza)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.06.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco certi atteggiamenti.

Siamo un paese che dipende da altri perchè di un certo tipo di energia ( gas e petrolio) ne ha ben poco.

Mattei ha costruito la Supercortemaggiore (il cane a sei zampe) sul petrolio italiano.

E l'ha fatto attraverso trivellazioni.

Poi ha esteso il campo d'azione, rivolgendosi ai paesi arabi ma con un occhio alle risorse interne.

Quando è stato ucciso tornava dalla Sicilia, dove erano stati individuati siti con giacimenti di petrolio, che avrebbero dovuto naturalmente essere sfruttati con trivellazioni.

Nessuno si oppose a questi progetti locali.

A quelli internazionali sì, e sappiamo bene con quale esito.

La premessa per dire che se quel poco che abbiamo non lo sfruttiamo, saremo sempre in balìa degli umori altrui.

Non è che se sfruttiamo quello che abbiamo non lo saremo, ma magari lo saremo di meno.

Non capisco poi tante resistenze: nel Texas, quando hanno scoperto il petrolio, sono diventati tutti ricchi (ricordate il film "il Gigante"?)

In Basilicata c'è il petrolio?
E com'è che non sono diventati tutti ricchi?

Si dice: la remunerazione è infufficiente.

Non è che magari è colpa dei politici locali, che non hanno saputo strappare contratti vantaggiosi?

E' sempre colpa del Governo Centrale?
Ma allora le Regioni che ci stanno a fare?

P.S.- Ormai si fa resistenza contro qualsiasi cosa: la TAV, il rammodernamento delle linee ferroviarie, il raddoppio di un'autostrada, la creazione di tangenziali, le pale eoliche, i pannelli fotovoltaici, i termovalorizzatori, le discariche, le antenne delle radio, quelle dei telefonini....

Però.... vi lamentate del costo dell'energia, delle code sulle autostrade, che i treni non viaggiano come dovrebbero, che la spazzatura (di Napoli, solo di Napoli) non trova una sistemazione, e se vi togliessero i telefonini ed i computer apriti cielo!

Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca.

O l'una o l'altra cosa.

Margie 26.06.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La posso dire una cosa ?
Vi offendete ?


VOI E CHE GUEVARA AVETE SCASSATO LA UALLERA !


Ma cosa doveva essere quest'uomo che dopo la rivoluzione lo hanno messo a capo di un carcere dove torturava la gente.


Ma quale libertà, che se vai a Cuba ti trombi una donna con l'equivalente di un euro....

E io dovrei fare la rivoluzione per far trombare mia figlia da un brutto segaiolo turista che ha solo un euro ?!


Io mi batto contro il bunga bunga, e poi faccio fare il mojito a un euro.


Andate affanculo, voi e tutti i comunisti dè noi artri !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 26.06.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i ladri si nascondono si dileguano velocemente questi volti noti invece sono qualcos'altro, questi si espongono e ti mangiano la torta davanti agli occhi senza ritegno, non si vergognano della loro condizione, si credono importanti, pensano di essere il perno fondamentale di chissà quale impero, sono fanatici, ossessivi e con poca coscienza giocano con le parole senza ascoltarsi senza ricordare quello che sono riusciti a dire il giorno prima, senza valutare la volontà del popolo. Sono presuntuosi, prepotenti e spietati, incapaci di mettersi da parte.
Volti noti del sistema: impero parlamentare, impero industriale, impero mediatico, impero sindacale, impero ecclesiastico, tutte creazioni infernali di creature malvage e il diavolo a confronto è un dilettante...


Vi spiego l' atteggiamento apparentemente contraddittorio di Napolitano, che prima esalta il bombardamento USA della Libia, quindi l’uso della violenza da parte del potente di turno, poi va a trovare Pannella per esaltare la non violenza del suddito, innocua per il potente di turno, in modo da concedere solo al potere l’uso della violenza

E’ assolutamente interessante analizzare attentamente il comportamento, apparentemente contraddittorio, del presidente della repubblica italiana Giorgio Napolitano.

Egli difende ed esalta il bombardamento USA e NATO della Libia, che è indubbiamente e certamente un’ azione violenta, che usa la violenza, ma nel contempo esalta e difende lo sciopero della fame e della sete di Marco Pannella, quindi l’uso di un metodo non violento.

Un atteggiamento, come dicevo sopra, apparentemente contraddittorio, ma in realtà assolutamente coerente per qualunque uomo che, come Napolitano, rappresenti il potere e sia collegato, in ogni momento storico, al potere ed al potente di turno.

Cosa fa il Napolitano ?

Il Napolitano prima riserva l’uso della violenza al potere, al potente di turno, per mantenere il suo potere ed un sistema economico e sociale in cui il 5% degli individui possiede tutta la ricchezza, a lui più conveniente.

Poi suggerisce e consiglia al suddito, al sottomesso, a colui che subisce quel potere, le sue ingiustizie e la sua violenza, il metodo non violento, assolutamente innocuo per il potere.

FATE COME PANNELLA SUDDITI pare suggerire il Napolitano, fate lo sciopero della fame e della sete per ottenere quello che volete e sperate, finchè alla fine il “potere buono” si commuoverà e vi concederà quel che volete.

Forse..

Beninteso, aggiunge il Napolitano, noi, in quanto potere, ci riserviamo, solo per noi, l’uso della forza e della violenza, e non solo bombardiamo serenamente e pacatamente l’Iraq, l’Afghanistan e la Libia, ma esaltiamo addirittura quei bombardamenti e quella violenza.

Contraddizione ?

Assolutamente no.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hei ..pro CHE : senti, quanto costa il biglietto per andare a cuba ? vediamo di fare una colletta e te lo offriamo , almeno ci lasci un po' tranquilli

Domenico Prandi Commentatore certificato 26.06.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CERCASI UN BRIGANTE POLITICO

Sono Lucano di Rotondella, vivo a Torino da 24 anni e ricordo la manifestazione (avevo 7 anni) NO NUCLEARE della Trisaia, continuo a sentire dei "soprusi" politici da sempre... io a Torino ho votato il MoVimento 5 stelle sono stato tra i primi firmatari del primo V Day, ho conosciuto Beppe di persona e posso dire che quando parla di politica di comico ha poco come se venisse posseduto...
solo una Politica Sana può risolvere questi problemi...
MI INCAZZO QUANDO VI LAMENTATE E NESSUNO PRENDE L'INIZIATIVA DI FONDARE UNA REALTA' POLITICA QUALE IL MOVIMENTO 5 STELLE... eppure a Policoro in Basilicata hanno arrestato una serie di politici ma nessuno dei giovani si Sveglia preferisce andare via e lasciare la Nostra realtà alla Casta....
Potrei parlare per ore ma vi consiglio, da Lucano testardo e Brigante, che DOVETE ENTRARE in POLITICA fondando il MoVimento e prendendo iniziative che saranno appoggiate anche da appartenenti al MoVimento di altre realtà.... Candidatevi e fatevi eleggere per entrare nei consigli comunali, provinciali e regionale... dovete essere i BRIGANTI DELLA POLITICA...
Un Abbraccio a Tutti i Lucani e Grazie a Beppe che se venisse nella nostra Terra Sveglierebbe qualche Coscienza... Beppe dove sei?

Salvo Pa Commentatore certificato 26.06.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=DciB6cEIms0

Aprendimos a quererte
desde la histórica altura
donde el sol de tu bravura
le puso un cerco a la muerte.
Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Tu mano gloriosa y fuerte
sobre la historia dispara
cuando todo Santa Clara
se despierta para verte.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Vienes quemando la brisa
con soles de primavera
para plantar la bandera
con la luz de tu sonrisa.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Tu amor revolucionario
te conduce a nueva empresa
donde esperan la firmeza
de tu brazo libertario.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Seguiremos adelante
como junto a ti seguimos
y con Fidel te decimos:
hasta siempre Comandante.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia del capitalismo
è la storia della pirateria organizzata da pochi che si appropriano
del lavoro e della vita di molti.

Vale molto di più
la vita di un solo essere umano
che tutte le proprietà
dell’uomo più ricco della Terra.

Bisogna sentire ogni ingiustizia,
commessa contro chiunque,
in qualunque parte del mondo,
come una ingiustizia
commessa verso se stessi.

Ogni vero uomo
deve sentire come propria,
sulla propria pelle,
l’ingiustizia subita da un altro uomo.

Ogni vero uomo
deve sentire sulla propria guancia
lo schiaffo preso da un altro uomo.

Se tremi di indignazione
davanti alle ingiustizie,
allora sei mio fratello.

Chi lotta può perdere,
chi non lotta ha già perso.

L’unica battaglia che ho perso
è stata quella
che ho avuto paura di combattere.

La vera rivoluzione
deve cominciare dentro di noi.

La rivoluzione del mondo
passa attraverso
la rivoluzione dell’individuo.

Ho tanti fratelli che non riesco a contarli
e una sorella bellissima che si chiama libertà.

Non sono un libertador.
Non esistono libertadores.
I popoli o si liberano da soli
o non si liberano mai.

Vale la pena di lottare
solo per le cose
senza le quali
non vale la pena di vivere

Preferisco morire in piedi
piuttosto che vivere in ginocchio.

Se io muoio non piangere per me,
fai quello che facevo io
e continuerò a vivere
vivendo in te.

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento

La rivoluzione del mondo
passa attraverso
la rivoluzione dell'individuo.

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Se io muoio non piangere per me,
fai quello che facevo io
e continuerò a vivere
vivendo in te.

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna sentire ogni ingiustizia,
commessa contro chiunque,
in qualunque parte del mondo,
come una ingiustizia
commessa verso se stessi.

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon articolo sui rifiuti a napoli: http://www.siciliainformazioni.com/giornale/politica/127774/vedi-napoli-muori-monnezza-disperazione-cinismo-regia-politica-quella-della-camorra-tintinnano-manette.htm
"De Magistris candidato promise che avrebbe fatto pulizia in pochi giorni, e non solo nelle strade, sopravvalutando i mezzi che avrebbe avuto a disposizione. Così, quando si è insediato, a Roma si sono chiesti se fosse il caso d’intervenire e fare ciò che era doveroso fare a Napoli. L’incudine e il martello. Affrontare e risolvere l’emergenza avrebbe significato regalare a De Magistris una golden share politica da qui all’eternità. Non fare nulla sarebbe stato un rischio per il governo di Roma.
Si è deciso di non decidere per molti giorni, mentre l’esasperazione dei napoletani cresceva. Ora Silvio Berlusconni si trova con le spalle al muro. L’hanno capito tutti che i guai napoletani stavolta sono tenuti in piedi da Roma. L’adozione di provvedimenti emergenziali, tuttavia, passa per l’assenso della Lega Nord, i cui ministri si sono messi di traverso, in specie Calderoli. La monnezza napoletana non arriverà mai al nord, sostengono. Giusto come hanno fatto con i clandestini ed i profughi, perché i rifiuti possono solo scendere al sud – come è avvenuto per decenni - ma non possono fare il percorso inverso per una decina di giorni.
Insomma, la monnezza doveva assediare Napoli per orientare il voto, e continuare ad assediarla per non regalare il successo a De Magistris. Cinismo intollerabile e miopia. Nel mondo la monnezza napoletana non viene addebitata allo sconosciuto De Magistris ma al governo di Roma e prima che al governo di Roma, al Paese intero. Imbelle e dissennato."


© Riproduzione riservata
Segnala ad un amico
e-mail del destinatario il tuo nome
Ricerca Articoli
Ricerca Avanzata • I più letti
Google
Le Notizie di SiciliaInformazioni sul tuo sito
motta
Sicilia in Europa
I banner di SiciliaInformazioni per il tuo sito
Notizie in Numeri

Una fonte indispensabi

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.06.11 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia del capitalismo
è la storia della pirateria organizzata da pochi
che si appropriano del lavoro e della vita di molti.

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho tanti fratelli che non riesco a contarli
e una sorella bellissima che si chiama libertà.

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento

L'unica battaglia che ho perso
è stata quella che ho avuto paura di combattere.

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se tremi di indignazione davanti alle ingiustizie, allora sei mio fratello.

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(((((((((( @@ AnSia NewSSS.......@@ )))))))))))


((((((((((( Il PD romano )))))))))))

Il manifesto del PD romano,definito dai soliti coglioni,"sessista" a me piace moltissimo.
Trovo anche intelligente il titolo:"Il vento sta cambiando".
@
Saran belli gli occhi neri,saran belli gli occhi blu,ma le gambe,ma le gambe...a me picciono di più.
##################################################

((( Nunzio vobis,gaudium magnun:"E' gay" )))

Dopo la decisione di New York di legalizzare le unioni gay finalmente berluskazz,presidente del Consiglio dei ministrelli italiani,presenterà a tutti gli italiani quella "famosa" fidanzata sempre citata ma mai esibita.
##################################################

(((((((( Politically-scorrect ))))))))

BerlusKazz dice che arriverà a fine legislatura.
Gli é l'ha "suggerito" un generale della guardia di finanza che ha lo stesso cognome di un ex candidato alla segreteria del partito democratico.
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

(((((((( Joie de vivre o bigamia? ))))))))

Ieri,la ministro Carfagna ha sposato "mezzaroma".
###
Minchia signor tenente:"Ma non é proibito dalla legge(reato di bigamia) essere sposato contemporaneamente con più di una persona?"

Il tenente questa volta ha risposto ed ha detto:
"Farò svolgere dalla milizia fasssista una zelante e scrupolosiSSSima indagine fra le case di Mezzaroma".
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 26.06.11 11:28| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso.

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Prefiero morir de pie a vivir arrodillado.

Preferisco morire in piedi piuttosto che vivere in ginocchio.

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 11:26| 
 |
Rispondi al commento

ERBA : CONSIGLIO ALL'ARIA APERTA SOTTO I PORTICI di PIAZZA MERCATO

(dal Giornale di ERBA del 25/06)


-Perché non avviciniamo le istituzioni ai cittadini? Gli appelli del presidente del Consiglio comunale di Erba, Eugenio Zoffili...-


Ritorna l'Agorà? Gli approfondimenti delle problematiche della Città che si vogliono dibattere pubblicamente, ci rimandano al periodo auro della Democrazia di Pericle (2500 anni fa). Pubblicamente quando venivano sorteggiati senza trucchi 500 onesti e probi cittadini per la durata di un anno ad essere responsabili della città. La piazza di Atene, l'Agorà era il pane della Democrazia, si discuteva di problemi sociali ed economici, i presenti potevano intervenire e ridicolizzare con la satira chi difendeva la speculazione dei padroni...


OGNI PROBO UOMO È DEMOCRAZIA, INSIEME È DEMOCRAZIA DEL POPOLO!

grillino Lorenzo Pontiggia

Lorenzo Pontiggia 26.06.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi the man who SCREWED an entire country.

Screwed non si traduce, come continuano a farci credere i media, con imbrogliato ma bensì con FOTTUTO.

Siamo FOTTUTI.

Carlo Carli 26.06.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

ero pochi mesi fa in quel di Baragiano in provincia di Potenza, paese natale mio e della mia stirpe.

tralasciando la storia della Lucania, dai primi veri briganti, a tutte le sofferenze, in molti paesini fino alla fine degli anni 50 non vi erano neanche i gabinetti nelle case, un popolo vero, legato al territorio alla natura, che anche durante la guerra aveva il suo pezzo di terra da coltivare, il suo maiale, le sue galline, le viti, gli ulivi, un popolo arrocato sulle motagne che senza volervo doveva ringraziare Dio se Cristo si era fermato ad Eboli, perche l'inquinamento tardo ad arrivare.

La piu grande sfortuna della Lucania non fu come sembrerebbe Vittorio Colombo ex Senatore DC, ma fu il dopo terremoto, perche dopo il terremoto sia i politici locali che le varie camorre e andrine si azzanarono per rubarsi i soldi del dopo terremoto, per fare scempi che sono ancora li decrepiti e mostrare la vergona della Lucania.

Baragiano, una montagna tagliata a meta' sulla cima per fare a gratis e dare milioni di euro in sovvenzioni a una fabbrica Ferrero,a Baragiano scalo Miliardi di vecchie lire per fare un centro industriale, malappena finito, le fabbriche del nord sono arrivate, prese le sovvenzioni e mai aperto i cappanoni sono li a marcire da decadi...

Baragiano paese sul colle un paese bellissimo tutto in pietra strade in pietra, case in pietra.. buttate giu per rifarle in cemento armato mostri archittetonici da vergogna, non felici e per intascarsi piu sovvenzioni i vari sindaci delle rispettate famiglia De Carlo e Galizia, fecero coprire la strada del paese di pietra fatta oltre 500 anni fa con asfalto... Vergogna!
I soldi rubati per fare il sito archelogico Archeoparco del Basileus a Baragiano, sempre chiuso in completo disfacimento.
Qualsiasi persona o giornalista puo andare li e fare foto della Vergogna!

Baragiano potrebbe esserre uno dei piu bei paesi storici della Lucania, ma prima la DC adesso il PDL, uccidono Baragiano!

GERMANO ESPATRIATO 26.06.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento

*** DALLE POLITICHE DISTRUTTIVE A QUELLE CREATIVE ***

Mi rivolgo alla attuale dirigenza del paese che si barcamena ogni giorno nel realizzare una politica sempre uguale a se stessa, la distruzione della materia in ogni sua forma (inceneraria e/o radioattiva) presentata come unica modalità per produrre energie e vantaggi ma che in realtà crea debiti economici e di risorse per le future generazioni.

Già perchè quando hai bruciato la materia che fino a pochi mesi era stata concepita come un prodotto di consumo con notevole dispendio di risorse idriche, energetiche e di materie prime, o ancora peggio bombardate a livello nucleare trasformando materia innoqua per la salute umana ad sostanza che degradante tutte le materia vi si ritrovino nelle vicinanze.

Strano modo di produrre energia e beni non riconvertendo ma distruggendo sempre più risorse del pianeta ed ammassando scorie e ceneri che non sono più biocompatibili, cioè cancerogene e causa di numerose patologie per gli esseri viventi.

Esiste solo questo modo di fare, ve lo hanno insegnato e non riuscite a concepire modi diversi, e le ricchezze che credete di accumulare dove le spenderete su Marte, quando di quel che rimane non ci sarà più altro da distruggere.

A quanto pare concepite la vita come qualcosa da distruggere, devastarla come per le cose anche per le persone, pensateci di chi è questa politica vi pare il caso di continuare a sostenerla o sarebbe ora che vi rendiate conto che state remando contro voi stessi costringendovi a vivere in un mondo squilibrato ed irrazionale, all'apparenza non sembrate essere toccati ma nella realtà ciò che è male vi circonda ne siete intrisi e non vi accorgete di ingerire ogni giorno quella piccola dose di veleno che vi conduce alla fine dei vostri giorni.
**********
Forse è il caso che ripensiate ad una politica della creazione senza distruggere più nulla, non si può fare una frittata senza rompere l uovo ma della buccia si ricava altro che può essere reimpiegato.

A Pace

A. Pace (semplicemente buonsenso) Commentatore certificato 26.06.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni vero uomo
deve sentire come propria,
sulla propria pelle,
l'ingiustizia subita da un altro uomo.

Ogni vero uomo
deve sentire sulla propria guancia
lo schiaffo preso da un altro uomo.

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono un libertador.
Non esistono libertadores.
I popoli o si liberano da soli
o non si liberano mai.

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vale molto di più
la vita di un solo essere umano
che tutte le proprietà
dell'uomo più ricco della Terra

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

CERCASI UN BRIGANTE POLITICO

Sono Lucano di Rotondella, vivo a Torino da 24 anni e ricordo la manifestazione (avevo 7 anni) NO NUCLEARE della Trisaia, continuo a sentire dei "soprusi" politici da sempre... io a Torino ho votato il MoVimento 5 stelle sono stato tra i primi firmatari del primo V Day, ho conosciuto Beppe di persona e posso dire che quando parla di politica di comico ha poco come se venisse posseduto...
solo una Politica Sana può risolvere questi problemi...
MI INCAZZO QUANDO VI LAMENTATE E NESSUNO PRENDE L'INIZIATIVA DI FONDARE UNA REALTA' POLITICA QUALE IL MOVIMENTO 5 STELLE... eppure a Policoro in Basilicata hanno arrestato una serie di politici ma nessuno dei giovani si Sveglia preferisce andare via e lasciare la Nostra realtà alla Casta....
Potrei parlare per ore ma vi consiglio, da Lucano testardo e Brigante, che DOVETE ENTRARE in POLITICA fondando il MoVimento e prendendo iniziative che saranno appoggiate anche da appartenenti al MoVimento di altre realtà.... Candidatevi e fatevi eleggere per entrare nei consigli comunali, provinciali e regionale... dovete essere i BRIGANTI DELLA POLITICA...
Un Abbraccio a Tutti i Lucani e Grazie a Beppe che se venisse nella nostra Terra Sveglierebbe qualche Coscienza... Beppe dove sei?

Salvo Pa Commentatore certificato 26.06.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Vale la pena di lottare
solo per le cose
senza le quali
non vale la pena di vivere

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vera rivoluzione deve cominciare dentro di noi

Ernesto Che Guevara

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 10:19| 
 |
Rispondi al commento

NON ESISTE LA LIBERTA'
IN UNA SOCIETA'
IN CUI
IL 5% DEGLI INDIVIDUI
POSSIEDE TUTTA LA RICCHEZZA
E TUTTO IL POTERE

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA LIBERTA' NON ESISTE
DOVE NON ESISTE GIUSTIZIA SOCIALE

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

de magistris,
dietro i roghi di napoli c`è la camorra,
ma noi faremo il miracolo.
domani pioverá!

nello g. Commentatore certificato 26.06.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento

da una inchiesta di oggi su Rainews24:" I referendum hanno reso obbligata la scelta delle energie rinnovabili. Oltre ai pannelli solari c'è la possibilità di costruire impianti eolici da cinque sei megawatt offshore cioè in mare aperto.
L'Ansando ha la tecnologia per costruire piattaforme galleggianti ancorate sul mare profondo. Esperienza che gli viene dall'essere leader mondiale della costruzione di piattaforme petrolifere. Nel mare il vento è presente h24. Le torri e le pale eoliche

POSSONO ESSERE COSTRUITE DALLA FINCANTIERI, PERCHE' LA LORO COSTRUZIONE UTILIZZA LA STESSA TECNOLOGIA CHE SERVE PER COSTRUIRE LE NAVI.
POTREMMO IMBARCARCI IN QUESTO SETTORE PER RISOLVERE LA CRISI DELLA FINCANTIERI"

Caspita! Avete visto cosa può significare la vittoria ai referendum sul nucleare?
Una svolta che può risolvere la crisi economica italiana se si fa di corsa ad entrare nel settore delle rinnovabili per recuperare il tempo perduto.
POSSIAMO NEL SETTORE ESSERE COMPETITIVI A LIVELLO MONDIALE.
A quando una politica industriale che dia una spinta anche a questo settore?

cosimo 26.06.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo imparato ad amarti

sulla storica altura

dove il sole del tuo coraggio

ha posto un confine alla morte.

Qui rimane la chiara,

penetrante trasparenza

della tua cara presenza,

Comandante Che Guevara.

La tua mano gloriosa e forte

spara sulla storia

quando tutta Santa Clara

si sveglia per vederti.

Qui rimane la chiara ...

Vieni bruciando la nebbia

come un sole di primavera,

per piantare la bandiera

con la luce del tuo sorriso.

Qui rimane la chiara ...

Il tuo amore rivoluzionario

ti spinge ora a una nuova impresa

dove aspettano la fermezza

del tuo braccio liberatore.

Qui rimane la chiara ...

Continueremo ad andare avanti

come fossimo insieme a te

e con Fidel ti diciamo:

Per sempre, Comandante!

Qui rimane la chiara ...

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

26 giugno 1945 nasce l'ONU,
Organizzazione delle Nazioni Unite.
da quel giorno le guerre saranno finalmente giustificate.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 26.06.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Aprendimos a quererte
desde la histórica altura
donde el sol de tu bravura
le puso un cerco a la muerte.
Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Tu mano gloriosa y fuerte
sobre la historia dispara
cuando todo Santa Clara
se despierta para verte.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Vienes quemando la brisa
con soles de primavera
para plantar la bandera
con la luz de tu sonrisa.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Tu amor revolucionario
te conduce a nueva empresa
donde esperan la firmeza
de tu brazo libertario.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Seguiremos adelante
como junto a ti seguimos
y con Fidel te decimos:
hasta siempre Comandante.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(REVISI)
*** Risanamento Economico Nazionale ***
(Per gli stati dell Unione Europea)

nota: si prega di tradurre ed adeguare
ai rispettivi Stati UE, grazie.

Con questa politica dell'indebitamento
sempre più opprimente non ci sarà mai
una vera è propria affermazione dei
popoli e degli individui costretti a
soccombere ad un ricatto stringente
del tipo accontentati di quello che
c'è, lavora e lamentati quanto vuoi.

TANTO QUESTA SARA'LA TUA TOMBA!

Non è detto a conti fatti i governi sembra
vivano indebitando gli stati, le tasse che
vengono pagate dai lavoratori e produttori
appaiono insufficienti a risanare il bilancio.

MA SARA' VERO QUANTO CI VIENE PROPINATO!!
IN REALTA' TUTTO é PAGATO GIA' DAL
CONTRIBUENTE BENI, ENERGIA E TRASPORTI.

Ebbene se le nostre tasse sono ininfluenti
la vedremo risanando ed a tempo di record
ogni orbello, sgombrando ogni dubbio che
a creare il debito non è, ne chi lavora, ne
chi produce ma chi ci rappresenta mostrandola
come una voragine che non avrà mai fine.
********************************************
TUTTI I CONTRIBUENTI DELLE NAZIONI UE,
OPERATIVAMENTE TRATTERRANNO LE TASSE DIRETTE
ED INDIRETTE, I FORNITORI ED I CONSUMATORI AIUTATI
ACCANTONERANNO E VERSERANNO A FINE ANNO SUL CONTO
RISANAMENTO DEBITO. LE TASSE SERVIRANNO A QUESTO.
*********************************************
PREVISIONE RISANAMENTO STATO ITALIANO

RETRIBUZIONE MEDIA 1.200 ACCONTO 1° ANNO 352.800.000.000
Deb. 1800 MIL -352,8 MIL rimane 1.447.200.000.000

RETRIBUZIONE MEDIA 1.500 ACCONTO 2° ANNO 441.000.000.000
Deb. 1447,2 MIL -441 MIL rimane 1.006.200.000.000

RETRIBUZIONE MEDIA 1.800 ACCONTO 3° ANNO 529.200.000.000
Deb. 1066,2 MIL -529,8 MIL rimane 476.400.000.000

Etc.
Poi fate voi rendendovi conto che ciò non è bene per
nessuno neppure per chi oggi sta meglio, domani non si
sà e quel che conta e migliorare per tutti lo stato
delle cose, un organismo sano produce benessere da
e per tutte le cellule, la precarietà invece
riduce i centri produttivi sempre più.

A Pace

A. Pace (semplicemente buonsenso) Commentatore certificato 26.06.11 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Certo che i napoletani ci stanno ridando la dignità perduta....

RATTO 26.06.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Insomma la vogliamo proprio fare a pezzi questa Italia...
Non bastavano l'edilizia selvaggia (Agrigento, Vesuvio ecc...), gli eco-mostri sulle coste italiane e per non parlare della Sardegna, con piani regolatori che venivano approvati in piena notte rendendo edificabili interi ettari di terreno in una sola notte (Olbia Tempio, provincia). Adesso, per il denaro e per una risorsa che verrà consumata in pochi mesi ed è destinata a non essere più utilizzata in futuro nemmeno tanto lontano, distruggono una delle terre più incontaminate e con il mare forse più pulito d'Italia. Un governo attento, responsabile, realmente interessato ai problemi del paese, del mezzogiorno e dei giovani, avrebbe già attirato degli investitori stranieri per promuovere e creare un turismo ecosostenibile, che non danneggia l'ambiente. Questo avrebbe portato soldi, sarebbe durato teoricamente all'infinito e non avrebbe danneggiato l'ambiente. Per pochi spiccioli dati ai comuni, LORO faranno affari da miliardi di Euro e quando il petrolio finirà, se ne andranno lasciando dietro di loro la stessa disoccupazione e la stessa Basilicata povera, anzi: con un pò di inquinamento in più.

Roberto 26.06.11 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Quante strade deve percorrere un uomo
prima che tu possa chiamarlo uomo?
E su quanti mari deve volare una colomba
prima di riposare sulla terraferma?
E quante volte devono fischiare le palle di cannone
prima di essere proibite per sempre?
La risposta, amico mio, ascoltala nel vento,
la risposta e caduta nel vento.

Per quanti anni può resistere una montagna
prima di essere erosa dal mare?
E quanti anni possono resistere gli uomini
prima che sia consentito loro di essere liberi?
E per quante volte un uomo può distogliere lo sguardo
e fingere di non vedere?
La risposta, amico mio, ascoltala nel vento,
la risposta e' caduta nel vento.

Quante volte un uomo deve guardare in alto
prima che possa vedere la luce?
E quante orecchie deve avere un uomo
prima di poter sentire gli altri che piangono?
E quante morti ci vorranno prima che (l'uomo) riconosca
che troppi sono morti?
La risposta, amico mio, ascoltala nel vento,
la risposta e' caduta nel vento.

Libera traduzione
Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 26.06.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento

E Napolitano, mentre esalta il bombardamento USA della Libia, quindi l’uso della violenza da parte del potente di turno, va a trovare Pannella per esaltare la non violenza del suddito, innocua per il potente di turno, in modo da concedere solo al potere l’uso della violenza
Posted on 26 giugno 2011
E’ assolutamente interessante analizzare attentamente il comportamento, apparentemente contraddittorio, del presidente della repubblica italiana Giorgio Napolitano.

Egli difende ed esalta il bombardamento USA e NATO della Libia, che è indubbiamente e certamente un’ azione violenta, che usa la violenza, ma nel contempo esalta e difende lo sciopero della fame e della sete di Marco Pannella, quindi l’uso di un metodo non violento.

Un atteggiamento, come dicevo sopra, apparentemente contraddittorio, ma in realtà assolutamente coerente per qualunque uomo che, come Napolitano, rappresenti il potere e sia collegato, in ogni momento storico, al potere ed al potente di turno.

Cosa fa il Napolitano ?

Il Napolitano prima riserva l’uso della violenza al potere, al potente di turno, per mantenere il suo potere ed un sistema economico e sociale in cui il 5% degli individui possiede tutta la ricchezza, a lui più conveniente.

Poi suggerisce e consiglia al suddito, al sottomesso, a colui che subisce quel potere, le sue ingiustizie e la sua violenza, il metodo non violento, assolutamente innocuo per il potere.

FATE COME PANNELLA SUDDITI pare suggerire il Napolitano, fate lo sciopero della fame e della sete per ottenere quello che volete e sperate, finchè alla fine il “potere buono” si commuoverà e vi concederà quel che volete.

Forse..

Beninteso, aggiunge il Napolitano, noi, in quanto potere, ci riserviamo, solo per noi, l’uso della forza e della violenza, e non solo bombardiamo serenamente e pacatamente l’Iraq, l’Afghanistan e la Libia, ma esaltiamo addirittura quei bombardamenti e quella violenza.

Contraddizione ?

Assolutamente no.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

How many roads must a man walk down
Before you call him a man?
Yes, 'n' how many seas must a white dove sail
Before she sleeps in the sand?
Yes, 'n' how many times must the cannon balls fly
Before they're forever banned?
The answer, my friend, is blowin' in the wind,
The answer is blowin' in the wind.


How many years can a mountain exist
Before it's washed to the sea?
Yes, 'n' how many years can some people exist
Before they're allowed to be free?
Yes, 'n' how many times can a man turn his head,
Pretending he just doesn't see?
The answer, my friend, is blowin' in the wind,
The answer is blowin' in the wind.

How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Yes, 'n' how many ears must one man have
Before he can hear people cry?
Yes, 'n' how many deaths will it take till he knows
That too many people have died?
The answer, my friend, is blowin' in the wind,
The answer is blowin' in the wind.

BOB DYLAN

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 26.06.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

*****PROPOSTA A TUTTI I CITTADINI INTERESSATI - AL FINE DI FARE CHIAREZZA SUL PRESUNTO INQUINAMENTO DOVUTO ALL'ESTRAZIONE PETROLIFERA IN BASILICATA!*****

Buongiorno a tutti, prendo spunto dal commento precedente di Diego Palmanova per fare una proposta. Considerato che credo ci siano diversi esperti in ambito ambientale, sanitario, legale e giornalistico/comunicazionale, che ci stanno leggendo, PERCHE' non provare a costituire una "Task Force" di monitoraggio dell'attività estrattiva petrolifera in Basilicata ?

Mi sono letto i dati forniti dall'ARPAB http://www.arpab.it/ , molti parametri ambientali sono fuori norma e ci sono altre cose che andrebbero approfondite.


Diego Palmanova, potresti lasciare i tuoi dati di contatto, magari una e-mail e vediamo cosa succede ;-)

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 26.06.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

B A S T A

Sono Lucano di Rotondella, vivo a Torino da 24 anni e ricordo la manifestazione (avevo 7 anni) NO NUCLEARE della Trisaia, continuo a sentire dei "soprusi" politici da sempre... io a Torino ho votato il MoVimento 5 stelle sono stato tra i primi firmatari del primo V Day, ho conosciuto Beppe di persona e posso dire che quando parla di politica di comico ha poco come se venisse posseduto...
solo una Politica Sana può risolvere questi problemi...
MI INCAZZO QUANDO VI LAMENTATE E NESSUNO PRENDE L'INIZIATIVA DI FONDARE UNA REALTA' POLITICA QUALE IL MOVIMENTO 5 STELLE... eppure a Policoro in Basilicata hanno arrestato una serie di politici ma nessuno dei giovani si Sveglia preferisce andare via e lasciare la Nostra realtà alla Casta....
Potrei parlare per ore ma vi consiglio, da Lucano testardo e un Brigante, che DOVETE ENTRARE in POLITICA fondando il MoVimento e prendendo iniziative che saranno appoggiate anche da appartenenti al MoVimento di altre realtà.... Candidatevi e fatevi eleggere per entrare nei consigli comunali, provinciali e regionale... dovete essere i BRIGANTI DELLA POLITICA...
Un Abbraccio a Tutti i Lucani e Grazie a Beppe che se venisse nella nostra Terra Sveglierebbe qualche Coscienza... Beppe dove sei?

Salvo Pa Commentatore certificato 26.06.11 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto soro ora ....ciao...Bentornatoooooo!!^.* ****

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 26.06.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
con l'esclusione di 1816 e compari,
del padre della trota e suoi succedanei,
di chi crede in dio,
di chi "vede" bersani e friends con un buon occhio,
di chi aspetta il campionato di calcio,
chi "ama" la caccia,
di chi voleva il nucleare,
di chi odia i precari,
di chi votava per craxi,
di chi ha visto la madonna,
di chi ha mandato qualcuno in galera per una canna,
di chi vincere e vinceremo,
di chi "gestisce" le nostre autostrade,
di chi vuole un buco sulle alpi ,
di chi crede che la rai sia un servizio pubblico.

...Basta...altrimenti mi trovo ad augurarmi buongiorno tra me stesso.
Comunque che sia un buon giorno.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 26.06.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Domenico prandi alias ivanona

leggeti questo articolo della neutra prensa spagnola sul tema rifiutti di napoli


REPORTAJE

El Sur de la basura

Los napolitanos achacan al racismo del norte y a la colusión de sus políticos con la Camorra la crisis permanente de los residuos. Pero esta vez todo parece distinto.

Nápoles apesta otra vez. Pero esta vez las cosas son distintas. Esta vez quizá sea la última vez. Eso piensa al menos Gigino 'Il Tassista', un hombre sabio y razonable que conduce con maestría y sortea el endemoniado tráfico de Nápoles y las negras colinas de basura. "La Camorra es solo una coartada", explica. "Los políticos dicen que todo es culpa de la Camorra, pero en realidad ellos son los camorristas. Son socios, ¿comprende?

el alcalde nuevo va a acabar con ellos, ya lo verá
.................................


http://www.elpais.com/articulo/internacional/Sur/basura/elpepuint/20110625elpepuint_4/Tes

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.06.11 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grilloooo!!!

lista nazionale e capolista alle politiche!

col 70% dei voti maggioranza assoluta tra camera e senato

cambiam la costituzione e li prendiamo a calci in culo...

poi dai le dimissioni,vai ad antigua,ad arcore,insomma dove minkia ti pare...

ma c'è bisogno del tuo faccione a livello nazionale..mettitelo in testa!

ora o mai piu'!

ps. siam capaci di fare una raccolta firme per "costringerti"..vedi che lo facciamo!

Rico Contro, Lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.06.11 08:45| 
 |
Rispondi al commento

A,A,A. CERCASI RICARCATORI

IL PROBLEMA NON SONO GLI ALBERGHI...
IL PROBLEMA è CHE QUANDO VEDI MORIRE LE PERSONE CHE AMI ......E SAI CHE SE NON CI FOSSE TUTTA STA MAFIA RIGUARDO LA NOSTRA SALUTE....HAI VOGLIA DI FARE QUALCOSA...EVIDENTEMENTE CHI MI PRENDE IN GIRO PER IL PROGETTO (E SONO TANTI, NON VI DICO CHE RAZZA DI E MAIL MI SONO ARRIVATE) NON SA NEANCHE DELLE POSSIBILITA CHE ABBIAMO ....

MI DISPIACE DIRLO..E NON LO CREDEVO NEMMENO...MA L'IGNORANZA E' TANTA ANCHE QUI SUL BLOG.
INFORMATEVI CHE SE SI VUOLE ...CON I FONDI EUROPEI SI PUO FARE UN SACCO DI ROBA...NON SIATE SEMPRE COSI IGNORANTI.

MI CHIEDO : SE NON C'ERA BEPPE GRILLO CHE VI ISTRUIVA...ANCORA VOTAVATE D.C. ?

Patrizia Rossi 26.06.11 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

B RIPARTE CON LO STOP ALLE INTERCETTAZIONI
Di fronte alla nuova ondata di scandali connessi al faccendiere Luigi Bisignani,indagato per guidare la cricca P4 che governava tutte le cariche pubbliche,e di fronte a un’ondata di intercettazioni provanti il discredito di cui B gode presso i suoi sodali,e anche alle vergogne del calcioscommesse da cui escono partite truccate,ci si aspetterebbe una stretta repressiva e un acuirsi della pene in nome di una moralizzazione che il paese si aspetta in gloria Al contrario riparte la campagna di B contro le intercettazioni,prova principe,ormai,della maggior parte dei reati
Dice Di Pietro:“Se la criminalità utilizza strumenti tecnologici avanzati per fare reati,uguali strumenti tecnologici avanzati devono essere messi a disposizione della forze dell'ordine e della magistratura
All'interno della legge attuale già ci sono gli strumenti per verificare quando un'intercettazione può essere fatta. Fare una legge per cercare di fermare le indagini o l'informazione,è un modo per favorire la criminalità e nascondere la verità agli italiani.”
Siamo un paese devastato dai crimini di tre delle maggiori associazioni criminali del mondo: mafia, camorra e ‘ndrangheta,battiamo il record europeo per corruzione politica,abbiamo il 2°deficit pubblico mondiale dopo gli USA e una evasione fiscale che corre sui 250 MLD l’anno,siamo l’ultimo paese d’Europa nella ripresa economica con una delinquenza altissima in ambi amministrativo,e,di fronte a questo scenario allucinante,cosa propone B?Di eliminare le intercettazioni in nome della privacy.Ma la privacy di chi?Di politici infimi o criminali?
E c’è da giurarci che il Pd lo affiancherà per per non scoprire i propri altarini!E magari gli farà godere di abbondanti assenze al momento del voto,così che lo stop passi “a sua insaputa”come se gli assenti se ne potessero lavare le mani come Ponzio Pilato!
Davvero chi ancora vota questi criminali o è criminale anch'esso o è idiota.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.06.11 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Bossi ai suoi: "Chi fa casino lo caccio in due secondi"

Purghe stalliniane nella lega?

bè niente di nuovo per il maggiore partito xenofobo europeo


Buon giorno mattinieri!!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.06.11 07:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2 Napoli
A questo punto i colpevoli sono troppi e non si può scaricare le colpe sull’ultimo arrivato. E bene ha fatto la Procura di Napoli ad aprire un fascicolo processuale per verificare se ci siano ipotesi di reato. Si parla di ‘epidemia colposa’! Ed è una cosa gravissima, tanto che molti attaccano Lega e Pdl accusandoli di vendetta per i risultati elettorali e c’è una denuncia anche sul governatore Caldoro..
Bonelli dei Verdi chiede un intervento dell'Unione europea perché "l'inadempienza del governo è un vero e proprio attentato alla salute e al futuro di Napoli".
Anche Miccicchè dalla Sicilia sollecita B a non dipendere dalla Lega e lo avverte che presto il problema dei rifiuti sarà anche quello della Sicilia.
Zaia offre esperti per la differenziata. Ma è ovvio che è poco. L’Emilia accetterà i rifiuti purché ci sia un piano nazionale che coinvolge tutte le regioni. Ma questo è bloccato da Calderoli e Bossi.
Nella notte sono scoppiati 32 incendi. E quando dei rifiuti sono incendiato diventano tossici e c’è chi ci guadagna anche dalla loro rimozione. Anche questo è un affare.
Caldoro sarebbe indagato dalla Procura di Napoli per rischi alla salute pubblica , per non avere attivato altre discariche. Caldoro minaccia le dimissioni. Il fatto è gravissimo, tanto più che se la Lega persiste nel suo rifiuto c’è rischio di caduta del governo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.06.11 07:37| 
 |
Rispondi al commento

1
De Magistris promise incautamente che avrebbe risolto in 5 giorni il problema della munnezza.Ma solo per affrontarlo ci vorranno 3 mesi e per venirne a capoo un anno,sempre che sia fattibile.Nel frattempo Napoli(che con l’hinterland fa 5 milioni di persone)è oberata da 1200 t di munnezza che crescono di alcune t ogni giorno e il caldo richiede che si trovi alla svelta una soluzione prima che scoppi una epidemia.Ma al momento le discariche campane sono sature e non ci sono abbastanza impianti di riciclo,per cui occorrerebbe che per qualche tempo altre regioni si prestassero ad aiutare la sciagurata Campania Per questo occorre una legge,ma il Governo è immobilizzato dal veto assoluto della Lega
Se in 20 anni il problema è diventato tragico, ciò è dovuto,oltre a pessimi amministratori di sx,al fatto che i rifiuti sono stati e sono un enorme affare della camorra che sulle discariche abusive e sul trasporto illegale di scorie tossiche dal Nord buttate a intasare le discariche ufficiali ci ha fatto una fortuna e la camorra non ha nessuna intenzione di perderla
Per di più essa è connessa a B,tanto che il coordinatore del Pdl in Campania,Cosentino,è accusato di collusione con la camorra,pendono sul suo capo le accuse di ben 3 procure,e si è salvato dal processo solo per la protezione di B che lo ha riconfermato
De Magistris è ben deciso a portare avanti la sua battaglia ma ha contro 3 forze gigantesche:la camorra,la Lega e un Governo che è colluso con la camorra
Dice che sta facendo tutto ciò che è istituzionalmente,politicamente e umanamente possibile,ma occorre che le istituzioni si assumano le loro responsabilità,a cominciare dal governo e denuncia che dietro i roghi di spazzatura c'è una strategia della camorra
Di Pietro:“Il sindaco ha le mani legate se non c'è un provvedimento del Governo e un supporto della Provincia,della Regione e di tutte le Regioni.Non basta essere eletti perché domattina scompaiano tutti i rifiuti.Ci vuole un intervento istituzionale"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.06.11 07:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I GUAI DI DI PIETRO

Si sono fatte molte chiacchiere sul fatto che in Parlamento Di Pietro è stato visto parlare con B. Niente di che.B alla Camera si è avvicinato a Di Pietro per vantargli i miracoli fatti e Di Pietro ha ribattuto:“Fanne un altro! Dimettiti!”
Ma questo è bastato perché i maligni si sprecassero in insinuazioni demenziali.
Di Pietro ha detto a B che è disposto a votare col governo 2 proposte:il ritiro dei contingenti militari da Afghanistan e Libia e una legge anti-precariato. ”Se B porta in Aula la proposta di abolire i 42 contratti precari individuando un percorso che attraverso l’apprendistato porta al contratto a tempo indeterminato,io alzo non una ma 5 mani”.
Di Pietro,dopo il referendum, ha dichiarato che è ora di finirla col fare politica solo demonizzando B, e che la vittoria dei referendum non è da attribuire a dx o a sx ma solo all’elettorato. Anche questo è stato interpretato malignamente dai suoi nemici che non si sono risparmiati in attacchi,mentre non fa che ripetere quello che dice Grillo.“Facciamo un'operazione di de-ideologizzazione:dx e sx sono ormai categorie che non parlano al Paese.La nostra svolta, invece, è mettere al centro i contenuti”. “Credo sia necessario iniziare a definire cdx e csx sulla base delle proposte e non sulle ideologie di appartenenza. Come nel dopoguerra, bisogna ricostruire dalle macerie il Paese. Occorrono idee, progetti e velocità.”
Ma l’IdV ha perso voti a causa di cattivi soggetti nel suo interno e non le hanno giovato i recenti tradimenti di Razzi e Scilipoti come prima di De Gregorio o la denuncia al sen. Stefano Pedica e al dep. Pierfelice Zazzera per molestie e ricatti sessuali.
Di Pietro è lodevole per la sua fiera battaglia e a lui si deve, politicamente, la vittoria di questi referendum su cui è stato l’unico partito oltre ai Verdi a battersi subito e con chiarezza, ma ci sono molte critiche su come si comportano alcuni dell'IdV sul territorio, il che dice che non sceglie i suoi con intelligenza.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.06.11 06:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Re di Babilonia, Joseph Ratzinger, tuona: "Dove scompare Dio l'uomo cade nella schiavitù di idolatrie, come hanno mostrato nel nostro tempo i regimi totalitari con la loro schiavitù idolatra". E ancora: "Il nichilismo rende l'uomo dipendente dagli idoli".

Eppure, ecco che lo stesso Re di Babilonia si piega davanti ad idoli manufatti come croci e statue. Allo stesso modo egli venera i doni di Mammona, di cui si circonda con immenso sfarzo.

Il cataro 26.06.11 06:21| 
 |
Rispondi al commento

"Per lui (D'alema)la missione del centrosinistra è sempre stata questa: completare l’opera del centrodestra. Il guaio è che quegli stronzi degli elettori non l’hanno ancora capito." Marco Travaglio

gennaro fu 26.06.11 02:47| 
 |
Rispondi al commento

tra le telenovelas della partitocrazia fatta da attori di partito che si prendono si lasciano si amano si tradiscono e sognare, personalmente preferisco sognare: almeno sognando si può ideare una comunità diversa, con diversi obbiettivi e diversi principi esistenziali...
e certi sogni possono tramutarsi in realtà positive ed efficaci

...più comuni mortali riusciranno a sognare più aumenterà la possibilità di realizzare alternative..

...più comuni mortali discuteranno bene o male delle dinamiche di partito più rafforzeranno la loro volontà di esistere...

uto

Acul utopiA Commentatore certificato 26.06.11 01:40| 
 |
Rispondi al commento

e' assurdo che il petrolio della basilicata a noi cittadini italiani costa come se lo andassero a comprare nel mercato internazionale.
gli unici a guadagnarci sono le societa' petrolifere, per la gente solo danni.
almeno ci guadagnassero i lucani, invece niente. solo danni anche a loro.
sembra come in quei paesi del sud america dove la gente si trova in un inferno perche' nelle loro terre si trovano gli smeraldi. quello che dovrebbe essere una ricchezza diventa una maledizione.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.06.11 01:33| 
 |
Rispondi al commento

max scusami ma io ho solo la terza media e forse non mi sono espresso bene ma penso che col dire "soluzine migliore" intendo dire che innanzitutto non esiste la soluzione perfetta ma sicuramente ci sono soluzioni più valide e soluzioni meno valide e finte soluzioni(spesso proposte dai partiti)

le soluzioni le valuti con i fatti quando poi risolvono davvero i problemi sono le soluzioni giuste

... ad esempio: napoli e il problema rifiuti, la soluzione migliore non sta nel spostare i rifiuti, e nemmeno nel bruciare i rifiuti ma è nel riutilizzarli con la raccolta differenziata, perchè chiaramente reciclando si possono risparmiare soldi pubblici ...


Pensavo: 'Cazzo, ogni giorno decine di sms. Poesie, frasi,
dialoghi, vertigini, slanci verso l'ideale di Bellezza... c'è da ridere,
c'è da piangere, c'è da far incazzare o da riflettere... figurati se
qualcuno non va indietro a leggersi tutto'
Tutto fino a qualche sms tossico... e risalir alle chiamate mi pareva più
facile
d'uno sbufo.
Io avevo paura di metter nei guai qualche innocente.
E mica l'han trovato chi l'ha scritta quella cazzata sul sito di Grillo...

Vuol sapere come fottono le persone? Gliene dico una. (questo è il succo di un altro post non
trovato) Tutte le volte che sente qualche vip dire che non ha mai
detto la frase riportata su un giornale, magari stanno fottendo
qualche fesso... da ogni parte del mondo? Funziona anche così?

Signor Grillo, lo ripeto. I migliori post non li trovo nel suo sito
Proverò domani a riscriverne il succo.

stefano 26.06.11 01:00| 
 |
Rispondi al commento

@ ACUL UTOPIA


...certo max, ti rispondo subito, per me la politica è la soluzione migliore ai problemi del popolo:

MAX: MIGLIORE... RISPETTO A COSA? MIGLIORE NON E' UNA UNITA' DI MISURA CON CUI SI POSSA MISURARE QUALCOSA. MIGLIORE E' UN AGGETTIVO QUALIFICATIVO (Gli aggettivi qualificativi indicano una qualità del nome. Grazie ad essi il nome viene descritto con maggior precisione ed accuratezza.) DIRE "MIGLIORE" SIGNNIFICA DIRE NULLA, SE NON PROPONI UN TERMINE DI PARAGONE E SE PRETENDI DI PARLARE DI POLITICA SENZA QUESTE CONOSCENZE, FAI NEPPURE GOSSIP,MA SOLO SCIOCCHEZZE.

discutendo degli umori dell'uomo di partito che si muove e si sposta nelle varie possibili direzioni non si parla di politica ma di fantascienza, di mitologia partitica...

MAX: STRANO! ANCORA OGGI LA POLITICA LA FANNO GLI UOMINI E PER CONOSCERLI BISOGNA CAPIRE IL PERCHE' DEI LORO MOVIMENTI ALL'INTERNO DEL MONDO POLITICO IN CUI VIVONO: QUANDO MI PRESENTERAI UN MONDO POLITICO DIVERSO DISCUTEREMO DIVERSAMENTE.

...mi chiedo se siete più appassionati ai partiti o alla soluzione dei problemi...
...io non mi faccio rappresentare dalle scelte personali di un qualsivoglia uomo di partito....

MAX: ECCO! E DOPO QUESTA DOMANDA CHE STRUMENTI DIMOSTRI D'AVERE PER CAPIRE LA RISPOSTA? NESSUNO PARE.

io analizzo i problemi del popolo e cerco di pensare ad una soluzione poi ne discuto con altri e cerco condivisioni

MAX: ME COJONI! VUOI VEDERE CHE ABBIAMO UN NOVELLO MACHIAVELLI?

e dopo capisco se la soluzione è accettata o meno e poi decido di divulgarla per trovare altri che possano migliorarla e metterla in pratica....
questa è politica

MAX: RIBADISCO... ME COJONI, PERCHE' DI FRONTE A TANTA SAPIENZA NON POSSO CHE "SCAPPELLARMI" SUSSURRANDO: ME COJONI! ^__^
TU7 SI' CHE NE CAPISCI DI POLITICA, QUELLA NUOVA INTENDO, QUELLA DEL FUTURO, QUELLA CHE GOVERNERA' I POPOLI: CE NE FOSSERO DI POLITICI COME TE: ME COJONI

^__^

Acul utopiA 26^06^11 00^35

Ciao caro

Max Stirner


Ormai non lo uso da molto tempo ma certamente è stato
rintracciato.
Penso per cazzate come quando guardai un filmato su Borsellino e trovai
qualcosa di sbagliato in un intervistatore francese... o per la cazzate
secondo cui la tv del nano era responsabile di povertà.... tutte banalità.
Ma per quelle banalità... be, legga e poi veda la rotta presa fin ora dai
media.
Signor Pansa, il suo libro è menzogna. Non è la sinistra ad aver gettato
merda su Berlusconi.
Tutto sarà partito da un poliziotto (su che computer si accendono le lucine
quando si scrivon in sms pareri su presidenti?) almeno dal natale 2007.
Be', il clou cmq ritengo sia a metà 2008.
Potrei tirar a scommettere che gli sms sul perchè Berlusconi fosse inadatto
( segue) Pensavo: 'Cazzo, ogni giorno decine di sms. Poesie, frasi,
dialoghi, vertigini, slanci verso l'ideale di Bellezza... c'è da ridere,
c'è da piangere, c'è da far incazzare o da riflettere... figurati se
qualcuno non va indietro a leggersi tutto'
Tutto fino a qualche sms tossico... e risalir alle chiamate mi pareva più facile
d'uno sbufo.
Io avevo paura di metter nei guai qualche innocente.
E mica l'han trovato chi l'ha scritta quella cazzata sul sito di Grillo...
Vuol sapere come fottono la gente? (questo è il succo di un altro post non trovato) Be', tutte le volte che sente qualche vip dire che non ha mai detto la frase riportata su un giornale, magari stanno fottendo ancora qualche fesso... da ogni parte del mondo? Funziona anche così?

Signor Grillo, lo ripeto. I post migliori son spariti.
Proverò domani a riscriverne il succo.

Stefano 26.06.11 00:54| 
 |
Rispondi al commento

1- STRISCIONE CHE CAMPEGGIA SOPRA IL CAVALCAVIA DELL’AURELIA VICINO TORRE IN PIETRA DOVE STASERA SI SPOSA LA CARFAGNA:

"AUGURI MARA! SALUTACI A’ BOCCHINO!"...

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-27074.htm

alcune volte gli Italiani tornano ad essere poeti...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 26.06.11 00:41| 
 |
Rispondi al commento

che tristezza,oggi una grande benefattrice di uomini ricchi e potenti ha abbandonato le armi..

la "bocchinara" smettera' di operare???...

ai posteri l'ardua sentenza...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 26.06.11 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo, un post è sparito.

Ma io le metto sempre a disposizione un numero,
Forse è troppo tardi, ma prima non potevo farlo perchè in mezzo, tra i miei
sms c'eran messaggi riferiti a situazioni che non volevo mostrar a
nessuno. Se la droga entra a far parte della vita si scrive anche di quella, ovviamente... per quei pochi sms l'ho preso nel culo.
Da chi?
Be', certamente da chi informava feltri. Raccontavo in sms di come i giornalisti del corriere fottessero chi non aveva simpatie per berlusconi. Era il 2008. E quando si è iniziato a parlare di giornalisti che fottono persone?
. Il numero
è tre tre quattro, sei uno, nove otto, otto cinque otto. Ormai non lo uso da molto tempo ma certamente è stato
intercettato.
Penso per delle cazzate come quando guardai un filmato su Borsellino e trovai un che di sbagliato in uno degli intervistatori francesi... o per la cazzate
secondo cui la tv del nano era responsabile di certi guai nel popolo.... tutte banalità.
Ma per quelle banalità... Bè, legga e poi veda la rotta presa fin ora dai
media. Mi è capitato di elaborar vecchi sms e trovar poi coincidenze con gli argomenti di qualche giornale.
Di certo posso dire:
Signor Pansa, il suo libro è menzogna. Non è la sinistra che gettava merda su Berlusconi. Non era nemmeno qualcosa di 'polititco'
Tutto sarà partito da un poliziotto (su che computer si accendono le lucine
quando si scrivon in sms pareri su presidenti?) almeno dal natale 2007.
Be', il clou cmq ritengo sia a metà 2008.
Potrei tirar a scommettere che gli sms sul perchè Berlusconi fosse inadatto
a prendersi a cuore un paese fossero stati scritti gli stessi giorni dell'anno precedente a quello in cui il Corriere
pubblicò il falso articolo su Comici Spaventati.
C'è ancora quel post?
Oh, ma poi sa perchè ero spaventato?
Perchè credevo di aver messo nella merda qualche ragazzo che chiamavo per
cercar droga... Pensavo: 'Cazzo, ogni giorno decine di sms. Poesie, frasi,
dialoghi, vertigini, slanci verso l'idea (continu

Stefano 26.06.11 00:35| 
 |
Rispondi al commento

X MAX

...certo max, ti rispondo subito, per me la politica è la soluzione migliore ai problemi del popolo: discutendo degli umori dell'uomo di partito che si muove e si sposta nelle varie possibili direzioni non si parla di politica ma di fantascienza, di mitologia partitica...
...mi chiedo se siete più appassionati ai partiti o alla soluzione dei problemi...
...io non mi faccio rappresentare dalle scelte personali di un qualsivoglia uomo di partito....
io analizzo i problemi del popolo e cerco di pensare ad una soluzione poi ne discuto con altri e cerco condivisioni e dopo capisco se la soluzione è accettata o meno e poi decido di divulgarla per trovare altri che possano migliorarla e metterla in pratica....
questa è politica


' notte a tutti/e.
Per stasera ho gia' fatto abbastanza Casino.
( Ehi, Amore, il Tuo posto Te lo Riserbo...!)

enrico w., novara Commentatore certificato 26.06.11 00:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Le Amanti in quel di Lesbo, in questa Notte d'Amor...

Lo vedi come son piu' Belli i Fiori quest'anno?
Dal colore piu' Intenso, la fragranza profumata oltre la Pregnanza, piu' carica d'umore nel Profondo?
E la Leggerezza del Petalo, quasi a lasciarsi Sfogliar dal Leve venticello che par quasi un desioso Sospiro, respiro?
Quasi vi fosse un'Anima nascosta, a celiar l'intima Natura piu' Delicata di quanto la mia descrizione possa sol Immaginare.
Tanto, la sua realta' sara' Sommamente diversa, Incontenibile e Sfuggente.
Un Volo impalpabile, ben oltre quella Merda d'Artista, 70 kg. di Pilotaggio, serrata a Chiave in una Scatoletta d'Aviometal da Caccia, ad annegar in sei Ettolitri di Kerosene e Confetti di Morte.
Le Alpi, così bianche come mai a Giugno, attendon i Girasoli ancor dal capo chino, in questo Canto del Cigno.
Ad attender i Morsi del SolLeone.
Poi, come sempre, i venti Caldi porteran le Foglie Secche del Deserto Libico sulla nostra Spiaggia, l'Ultima sul Baratro, fra mille altre Verdi Frutti femmina di Dattero.
Siamo noi, un Paese sotto Embargo della Comunita' Civile.
Un Embargo Morale e Culturale.
Invano adoriamo un dio dal Cuore Nero.
Una Pietra dell'Inferno, la roccia su cui costruiamo la Casa delle nostre Liberta'.
Che somiglian sempre piu' a $chiavitu'.
Ci dicevan Figli di Pitagora e Casadei...
No, di Diabolik e d' Eva.
La Puttana.
Ha voglia a Prestigiar, a Como, di Kant...

enrico w., novara Commentatore certificato 25.06.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento

P4: La Magistratura è l'ultimo baluardo di quel poco di democrazia rimasta in Itaglia.
Altro che cazzi!

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.06.11 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Petrolio, Belisario (IDV):
***************

NO a trivellazioni in Basilicata


http://www.basilicatanet.it/basilicatanet/site/basilicatanet/detail.jsp?sec=1005&otype=1012&id=557157

Paola Bassi 25.06.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto:

CHI L’HA VISTO?

“ABBIAMO SMARRITO ANTONIO, DETTO TONINO”, conosciuto anche come “IL TRATTORISTA DI MONTENERO DI BISACCIA”. È un politico italiano, ex pubblico ministero, ora leader dell’IDV. Un tipo irrequieto, istintivo, passionario. Non te le manda a dire, non ci gira tanto intorno. “Mafioso”, “Pidduista”, “Ladro”: inveisce contro l’avversario di turno senza freni inibitori. La sua irruenza, condita da sane radici contadine, lo porta sempre ad esagerare.

È uno dai sani principi e non scende mai a compromessi. Ha il pallino della giustizia. E qualcuno dice forcaiolo. Ma in fin dei conti è uno bonario, uno che parla come mangia. E anche se ingurgita cibi pesanti.

“ORA TONINO NON SI’ TROVA PIÙ”. Esattamente dal 13 giugno scorso. L'ultimo ad averlo visto è un suo compagno di partito che ha festeggiato con lui la vittoria ai referendum. Poi il nulla, il silenzio. Nessuna notizia. Vestiva con una giacca grigia e una camicia bianca. E armeggiava felice una bottiglia di spumante.

“ADESSO AL SUO POSTO C’È UN SOSIA”. Fisicamente uguale all'originale, “MA GENETICAMENTE DIVERSO”. Che azzecca i congiuntivi. Che rimane con serafico aplomb ad ogni interruzione nei dibattiti televisivi. Che parlotta in Parlamento con Berlusconi, e un paio di volte sorride anche. Che non vuole dare spallate al governo e non ne chiede nemmeno le dimissioni. Che non vuole polemizzare o mettere i bastoni tra le ruote a nessuno. Anzi, vuole essere "propositivo" e "lungimirante". Due vocaboli estranei al Tonino di un tempo.

Chiunque lo abbia visto o dovesse ritrovarlo è pregato di farcelo sapere. Anche solo in forma anonima. Almeno sapere se sta bene, se è un trucco, una strategia. Anche Bersani è preoccupato e vuole sapere che fine ha fatto il vecchio combattente di un tempo, proprio ora che erano pronti ad allearsi per sconfiggere il Caimano. Ed invece Tonino ha voluto tagliare la corda, come uno Scillipoti qualunque.

“TORNA A CASA, TONINO, NON CI FA’ PENARE”.

Paolo R. Commentatore certificato 25.06.11 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cribbio... stavo copiando i pezzi a mano
ma qui c'è tutto l'articolo, per chi è interessato!

http://www.scribd.com/doc/58081559/il-Venerdi-17-6-11-pp126-131

(e magari tra un po' esce fuori 50Stelle
a dire che è tutto sbagliato,
confermandomi così nelle mie convinzioni)

;)


prosegue Eric H.

".. Non penso ovviamente a un'economia totalmente socializzata. Dico soltanto che il CAPITALISMO, e il liberalismo con lui, si è dimostrato incapace di affrontare i problemi del secolo (..)

In un saggio precedente il professore ne scandagliava la crisi attribuendola innazitutto al laissez-faire della politica che evacua il pubblico mollandolo all'impresa e, in cambio, ne riceve al DISAFFEZIONE PARTECIPATIVA DI UN CITTADINO ridotto a monade consumatrice"..

Paola Bassi 25.06.11 23:18| 
 |
Rispondi al commento

“P4, UNO SCANDALO PER L’ESTATE”.

E ti pareva che anche quest’anno il nostro ben amato governo ci facesse mancare il tradizionale scandalo estivo, con cui rendere più frizzanti le nostre giornate sotto l’ombrellone.

“Ma che avete capito, non lo fanno mica perché sono antropologicamente dei ladri, lo fanno per noi per alietare le nostre lunghe e noiose giornate al mare o in montagna”.

“TUTTO FA GOSSIP”.

Paolo R. Commentatore certificato 25.06.11 23:14| 
 |
Rispondi al commento

sopra il post c'è la locandina di
"Come cambiare il mondo" di Eric Hobsbawn..

se non avessi letto il blog id Grillo l'altro giorno non avrei neanche saputo chi fosse

Dunque sul Venerdì della settimana scorsa c'è una sua intervista in cui lui dice :
"Oggi il motivo più eviente per riprendere in mano MARX è la crisi. Il capitalismo è tornato a manifestare i propri limiti, ma ponendo nuovi problemi globali.
Le soluzioni non possono venire né dal mercato attuale né dalle esperienze del secolo scorso.

Per regolare il futuro dell'economia mondiale si renderà necessaria una qualche forma di pianificazione"..

così tanto per gradire

Paola Bassi 25.06.11 23:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Io a queste persone dei Comitati
in Basilicata, i NodalMolin,
i NoTav, i NoPonte
gli farei un monumento!!!

i tanti piccoli Davide
contro i grossi Golia economici e politici
sono i veri eroi di questi nostri tempi
dove le GUERRE non sono più guerreggiate
a suon di spade, doi cannone o di bombe
ma molto PIU' SUBDOLE
perchè lavorano sottotraccia
nella più grande disinformazione
quando poi addirittura non ti convincono
che lo fanno per il TUO BENE....!

il video per la catena umana di domani

http://www.youtube.com/watch?v=Xbhn-LupHn0&feature=related

Paola Bassi 25.06.11 22:57| 
 |
Rispondi al commento

(ANSA) - ROMA, 25 GIU - Il capo di stato maggiore della Guardia di Finanza, generale Michele Adinolfi, e' indagato dalla procura di Napoli nell'inchiesta P4. I reati ipotizzati nei confronti dell'alto ufficiale sono rivelazione di segreto e favoreggiamento personale. Il generale Adinolfi, secondo gli inquirenti, avrebbe fatto arrivare - tramite un'altra persona - notizie riservate sull'inchiesta a Luigi Bisignani, principale indagato per la P4: notizie che gli sarebbero arrivate da un altro generale della Gdf.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.06.11 22:40| 
 |
Rispondi al commento

La basilicata è una terra molto bella e antica.non è stata toccata dal turismo e cio l'ha preservata dalla diffusa chiassosa volgarità.E' stata scelta da Pasolini e Mel gibson per ambientare le loro storie sacre, la cucina è quella della piu antica tradizione contadina.Matera è un colpo d'occhio e per fortuna non si sa questo . Chi la vuole sventrare è un assassino

mariuccia rollo 25.06.11 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTI IN VAL SUSA ADESSO
printable page
Sab, 25/06/2011 Tags:italiaNotiziaSpazi liberatiPINEROLO ORE 19,30, AUTOCOLONNA DELLA POLIZIA CON 15 MEZZI (13 CELLULARI CARICHI), DIREZIONE ALTA VAL CHISONE, EVIDENTEMENTE DIRETTA IN VAL DI SUSA PASSANDO DAL COLLE DEL SESTRIERE. STANNO ACCUMULANDO LE TRUPPE. APPELLO A TUTTI COLORO CHE POSSONO ANDARE A CHIOMONTE A FARE PRESIDIO.
SIAMO ALLA RESA DEI CONTI !!!!!! DA DOMANI SERA O DA STANOTTE...............
Ci siamo, è quasi ora.
Chi ci tiene davvero ci sarà di persona, non delegherà, saprà rimandare o annullare qualsiasi impegno e, chiamato dalla propria coscienza civile, sarà PRESENTE.
RESISTENTI !!!!!!! PER DIFENDERE LA NOSTRA TERRA..... IL NOSTRO FUTURO!!!!

TUTTI A CHIOMONTE IN VAL SUSA

IL BLITZ DELLE FORZE DELL'ORDINE HA LE ORE CONTATE.
IMPEDIAMO LO SGOMBERO DELLA LIBERA REPUBBLICA DELLA MADDALENA A CHIOMONTE!!

per info sul web:
http://www.notav.info/
http://notav.eu/
http://www.notavtorino.org/
http://www.infoaut.org/
http://radioblackout.org/
https://www.facebook.com/pages/NO-TAV/40019706447

DOMENICA 26 GIUGNO

FIACCOLATA A CHIOMONTE

DALLA STAZIONE FS AL PRESIDIO

Ritrovo presso giardini e piazzale della stazione alle 21

E' fondamentale una grande partecipazione

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.06.11 22:21| 
 |
Rispondi al commento


FORTE E' LA DONNA o.t
(il libro)

"In un mondo che è al contempo da crepacuore per l'orrore che presenta e mozzafiato per la bellezza che mostra, è davvero sacrosanta la ragione per andare in cerca di questa grande forza ammaestratrice nota come Nostra Madre. Per volerla trovare e restarle vicino."

Così inizia il nuovo libro di Clarissa Pinkola Estés, un viaggio nell'universo femminile più profondo: quello spirituale. Dopo aver stimolato il risveglio della Donna Selvaggia attraverso racconti, fiabe e miti, la psicoanalista junghiana che ha conquistato milioni di lettrici con "Donne che corrono coi lupi" ci guida adesso alla scoperta dell'aspetto più intimo della psiche femminile, quello legato alla spiritualità intesa come forza creativa e feconda.

In tutte le religioni e culture ancestrali, infatti, esiste una potenza fertile e prolifica riconosciuta come Grande Madre, nel cui grembo il mondo è stato concepito e a cui tutti apparteniamo. Una Grande Madre, benedicente e compassionevole, che accetta e supera la sfida di affrontare il mondo così com'è, bello e terribile allo stesso tempo.

(Frassinelli euro 12,25)
'notte al blog


Paolo Rivera Commentatore certificato 25.06.11 22:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

NOTAV:Confermato una ventina di automezzi forze dell'ordine,passano da colle del sestriere direzione VALSUSA/CHIOMONTE!!!!State in ALLERTA,iniziano a radunarsi per sferrare ATTACCO al PRESIDIO!!!GRAZIE.........NOTAV "NO AL MOSTRO".

alberto pepe, torino Commentatore certificato 25.06.11 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Bisignani continua a stagliarsi sovrano su Pizzaland...
Il simpatico tuttologo ha ricevuto plurime richieste di consigli pure questo fine settimana su ogni argomento...
Monica Lewinsky ha chisto se è il caso di utilizzare il botox alle labbra...
Lo gnomo ha chiesto il numero di telefono di qualche bella gnocca...
Beppe Signori una dritta su Novara-Chievo del prossimo anno...
Calise se deve comprare un albergo su Piazza della Vittoria...
Scajola chi gli ha ristrutturato la casa..
Grillo se può consigliargli una dieta a zona...
Licio Gelli che cosa ha fatto di male, nella vita,
per aver affidato il suo piano di rinascita democratica ad un perfetto imbecille...

Ps...
Ricordiamo che la P4 non è altro che la P2 al quadrato...(o la P2 non è altro che la radice quadrata della P4)...a scelta...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 25.06.11 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“SILVIO, NON CE’ LASCIÀ”

In questi giorni ad ovest del muro d’Arcore, nelle terre che furono di "Bottino Craxi", si sta vivendo un dramma, “L’AMATO LEADER MAXIMO CI STÀ PER LASCIARE” e c’è il serio rischio che frotte di menestrelli, saltimbanchi e ballerine riuniti intorno al suo capezzale, decidano di gettarsi nel burrone per la disperazione.

Ma per fortuna “I GOMUNISTI” ed il “TRATTORISTA DI MONTENERO DI BISACCIA”, hanno deciso di mettere in campo una task force, guidata dalla “VOLPE DEL TAVOLIERE”, conosciuto ai più anche come il Mago D’Alemix, per tentare di rianimare il “COMPAGNO SILVIO”, che i sanitari danno per prossimo al trapasso.

RIUSCIRANNO I NOSTRI EROI, ANCHE QUESTA VOLTA NELL’ARDUA IMPRESA DI SALVARE IL “COMPAGNO SILVIO” E CON LUI TUTTA LA SUA ALLEGRA BRIGATA DI MENESTRELLI, SALTIMBANCHI E BALLERINE?

Difficile dirlo, ma finché ci saranno Massimo, Walter and friends, “C’È SPERANZA”, solo loro sono capaci di arrivare dove nessun uomo è mai giunto prima.

“SILVIO, NON CE’ LASCIÀ”

Paolo R. Commentatore certificato 25.06.11 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Indagato il presidente della Regione Campania Caldoro per rischi alla salute pubblica determinati dalla mancata raccolta dei rifiuti.

silvanetta* . Commentatore certificato 25.06.11 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Attendo sempre di incontrare qualche leghista tipo ad esempio un malato mentale come Massimo Polledri, sopratutto perchè se devi dargli un calcio nei coglioni, con lui che dice di avere gli attributi, vai a colpo sicuro li centri senza possibilità di sbagliare.
Tempo fa aveva insultato una deputata disabile apostrofandola con "Stai zitta, handicappata del cazzo" ecco io attendo caro bossoli, ti aspetto sulla riva del fiume prima o poi il tuo corpo dovrà passare pensi di cavartela facilmente senza dover rendere conto? Vedremo.......vedremo.......Il tempo è sempre galantuomo contro i depravati arroganti è sempre galantuomo.....sempre!

http://www.unita.it/italia/polledri-fa-il-leghista-macho-br-sotto-le-braghe-sorpresa-per-te-1.307197

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.06.11 21:45| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

*** Risanamento Economico Nazionale ***
(Per gli stati dell Unione Europea)

nota: si prega di tradurre ed adeguare
ai rispettivi Stati UE, grazie.

Con questa politica dell'indebitamento
sempre più opprimente non ci sarà mai
una vera è propria affermazione dei
popoli e degli individui costretti a
soccombere ad un ricatto stringente
del tipo accontentati di quello che
c'è, lavora e lamentati quanto vuoi.

TANTO QUESTA SARA' PER TE LA TUA TOMBA!

Non è detto a conti fatti i governi sembra
vivano indebitando gli stati le tasse che
vengono pagate dai lavoratori e produttori
appaiono insufficienti a risanare il bilancio.

MA SARA' VERO QUANTO CI VIENE PROPINATO!!
IN REALTA' TUTTO é PAGATO GIA' DAL
CONTRIBUENTE ACQUA, ENERGIA E TRASPORTI.

Ebbene se le nostre tasse sono ininfluenti
la vedremo risanando ed a tempo di record
ogni orbello, sgombrando ogni dubbio che
a creare il debito non è, ne chi lavora, ne
chi produce ma chi ci rappresenta mostrandola
come una voragine che non avrà mai fine.
********************************************
TUTTI I CONTRIBUENTI DELLE NAZIONI UE,
OPERATIVAMENTE TRATTERRANNO LE TASSE DIRETTE
ED INDIRETTE, I FORNITORI ED I CONSUMATORI AIUTATI
ACCANTONERANNO E VERSERANNO A FINE ANNO SUL CONTO
RISANAMENTO DEBITO. LE TASSE SERVIRANNO A QUESTO.
*********************************************
PREVISIONE RISANAMENTO STATO ITALIANO

RETRIBUZIONE MEDIA 1.200 ACCONTO 1° ANNO 352.800.000.000
Deb. 1800 MIL -352,8 MIL rimane 1.447.200.000.000

RETRIBUZIONE MEDIA 1.500 ACCONTO 2° ANNO 441.000.000.000
Deb. 1447,2 MIL -441 MIL rimane 1.006.200.000.000

RETRIBUZIONE MEDIA 1.800 ACCONTO 3° ANNO 529.200.000.000
Deb. 1066,2 MIL -529,8 MIL rimane 476.400.000.000

Etc.
Poi fate voi rendendovi conto che ciò non è bene per
nessuno neppure per chi oggi sta meglio, domani non si
sà e quel che conta e migliorare per tutti lo stato
delle cose, un organismo sano produce benessere da
e per tutte le cellule, la precarietà invece
riduce i centri produttivi.

A Pace

A. Pace (semplicemente buonsenso) Commentatore certificato 25.06.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Italia e Stati Uniti respingono la Freedom Flotilla 25/06/11.

Al-Jazeera. Agli avvertimenti lanciati due giorni fa dal Segretario di Stato Usa, Hillary Clinton, fanno seguito oggi le dichiarazioni del portavoce dell'amministrazione americana, Victoria Nuland: "La determinazione dimostrata dai partecipanti alla Flotilla diretta Gaza è per noi motivo di preoccupazione. La loro è una scelta irresponsabile oltreché provocatoria.

"La Striscia di Gaza è un'area militare chiusa (assediata illegalmente dallo Stato di Israele, ndr) controllata (cioè governata, ndr) da un Movimento terroristico (il Movimento di resistenza islamica, Hamas, legittimamente prescelto dagli elettori palestinesi tramite processo elettorale nel 2006, ndr).

"Qualsiasi cittadino statunitense oserà sfidare questi moniti, sarà passibile di procedimento penale". Ad essere precisi, Nuland ha usato il termine "carcere".

L'Italia si oppone alla Freedom Flotilla. L'opposizione anche dall'Italia, il cui gruppo di coordinamento nazionale aveva chiesto alle istituzioni una protezione di fronte alle minacce israeliane.

Il portavoce del ministero degli Esteri, Maurizio Massari, ha ribadito il rifiuto del governo italiano per la missione internazionale per la rortura dell'assedio illegale che lo Stato di Israele impone su 1,6 milioni di palestinesi di Gaza.

Massari ha ribadito l'impegno manifestato dal premier Silvio Berlusconi nel bloccare la partenza della nave italiana, l'appello del segretario generale Onu Ban Ki-moon affinché i governi mondiali fermino i propri connazionali, e così via.

Attraverso il suo portavoce, il ministero italiano ha poi ribadito che, "a iniziative di questa portata, sono preferibili canali ufficiali, come i valichi controllati e serrati per volontà di Israele".

http://www.infopal.it/leggi.php?id=18736


THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 25.06.11 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=oH8ARkiK95c solo oggi e'stato posto il sequestro (di tutti gli impianti)quanti morti ancora ?

gagliardo giuseppe 25.06.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Esco.
Torno, forse, all'Ora FAtale.

enrico w., novara Commentatore certificato 25.06.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove l'obbedienza è Virtu'?
Immanuel Kant, dove parlo' di un Imperativo categorico?
La nostra CoScienza, è veramente solo Nostra?
O è una Matrice Riflessiva Cosmica? Quale Mistero ci Trascende , proprio quando facciam del piu' stretto Materialismo Nikilista?
Abbiam davanti ai nostri Occhi , l'Attimo della nostra Lucida e massima Consapevolezza?
Invidio le Pienamente Donne, nel Dimenticar persin la loro Maesta', meravigliandosi d'un sol giorno di Sole.
Le vedi allor pari ad una Cincia, Allegra sbatter l'Ali e Cinguettar coi Passeri a Burla, Ciarla, dispettose e rivestite di Nuda vanitosa Civetteria.
Si buttan allor a Sciroppar motti e Sentenze, frulli persin d'Insipiente dispersione Fisica, tanto per scemar un poco dell'Energia che le Brucia Dentro, nel Profondo.
Ridi allor di tutti quei Filosofi, eccellenti Dottor dell'Anima, Morti.
Morti al par del Dio dei Teologi, in cui par che lo Spirito si possa trar con un Uncino dalla Gola dei Santi, come un paio di Tonsille, ad Argomentar come l'Antonio de Lisboa, ai Pesci...
No, Pensate al vostro Dio come la Leggerezza del Cuor sol puo' Sostenere: non di Piombo ed Oro, poichè sarebbe l'Impronta d'un Idolo.
Uno Spirito che Infiamma, questo lo senti dallo ScorrerTi nelle Vene, grazie al Suo Sangue...
Una Canzone alla Vita, una Danza Leve: un Brindisi.
E' sempre così Bella, dal Grano frusciante nei Capelli, l'Abito, ve lo Tralascio...

enrico w., novara Commentatore certificato 25.06.11 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Erano anni che non s'Ingrossavan così Rigonfie, come Ora, le Ciliegie Selvatiche.
Rosse, Ardenti e Succose, persin fatte di Carne e Sangue, direi, non fosse che per la lor Dolcezza...
Maturan a tempi Differiti, non tutte d'un'Esplosione immediata come le Domestiche, dopo una settimana gia' Sfatte.
Aiutan anche a Viver, oltre il quieto sopravviver, tra uno Sbadiglio del Cane e l'avviso d'una Raccomandata postale.
Scadenze, pagamenti, peroratori di cause, postulanti, petulanti ed Incapaci incontinenti, persin Insolenti.
E' la tranquilla vita di provincia, in quest'infimo cantuccio di Galassia, dove persin il Dio si reca in pellegrinaggio sotto Mentite spoglie.
Non Vi fosse la sua Soave Presenza ad Aleggiare, sarebbero davver lunghe e monotone le Fluttuazioni del vibrar atomico lo Spettro luminoso: quel che noi chiamiam Giorno e pur parrebbe notte, ad ascoltar la gente...
La Timida e quasi impercettibile Bellezza che per chissa' qual Ragione al mondo ha fatto dell'infinitamente grande, l'immensamente Piccolo,ad Invadere l'Animo,nel farne Compagnia,persin Compagna.
Tutto il rumore, l'attivita' concitata passa:ma qualcosa, Qualcuno, resta a infonder Valore,una sorta di conferma alla Verita' dell'Assoluto.
Fosse pur la Negazione del Dio Teofanico, impiccato nelle Chiese di Stato,allontanato dalle nostre Coste,deriso nelle Fogge a noi Clandestine.
Il suo Candore,persin Nitore intimo,profumato ed Etico come sol la Verginita' del corpo femminile Esprime nella Donazione di sè.
Amare Dio è non solo Possibile,ma Esperibile condividendone l'Attese,i Dolori,le sbarazzine ed irriverenti danze di Corteggiamento,persino.
Quel Dio severo e maschilista,movitor d'Armi ed Eserciti,Dimenticatelo.
Falso come un potere dalla barba bianca e l'animo Funereo,Ladro ed A$$a$$ino.
Una Proiezione religiosa di un pensiero Solipsistico, privo di qualsiasi remore morale,in realta' moralisticamente ripiegato su se stesso,pieno del proprio sè:immagine nana di un dio fa

enrico w., novara Commentatore certificato 25.06.11 21:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un SALUTO a TUTTI!!!!BUON DIALOGO E COMMENTI!!!!!NO A CENSURE,NOTAV"NO AL MOSTRO"!!!!!!Il DIRITTO ad esprimere le proprie IDEE ed OPINIONI,anche se non si e' daccordo si accettano per un buon dialogo!!!!E una delle poche LIBERTA' che abbiamo,teniamocela stretta!!!!!GRAZIE.......!!!!Noi non siamo SCHIAVI,SVEGLIA e BASTA,facciamoglielo capire ai MORTI-DEMONI!!!!W LA VITA,W LA VERITA',W LA LIBERTA'!!!!!!!MOVIMENTO 5 STELLE il Movimento dei cittadini Italiani.Buonaserata..........

alberto pepe, torino Commentatore certificato 25.06.11 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Quell'Infinita vaghezza che mi assale, possiede, persin Percuote, a Vibrarne le Ossa, a pormi il brivido freddo del Tremito, ad Inondarmi di calda Dolcezza, fosti forse Tu a Procurarmela.
Mentre ne leggerai, scotendo il Capo e ributtandone nel Profondo la Maternita' dell'Idea, so che Mentirai a Te stessa, per non provar la Paura di tale Responsabilita'.
Tu mi Ami, a tuo Dispetto e dell'intero mondo, a cui non vuoi conceder la Soddisfazione dello Scandalo.
Sì, un Amore fuori dal Luogo e il Tempo, come sol i Matti, quando ancor l'Umanita' si Trastullavan in giochi Alchemici di Bimbi, osavan ammetter e Viverne.
Spesso, nel Morir al Rispetto altrui.
Eppur lo so che quanti Sforzi Tu faccia, nel pormi ad Annegar nel mar dell'Oblìo, sempre una Boa ritorna a Galla, importuna ed Inaffondabile a Rovinarti il Paesaggio.
Guardavi sempre alla Finestra Amica e solo Velieri Filanti, Brigantini, Golette a Filar lisce come sull'Olio.
Poi quel Maledetto Naufrago, dalla barba Incolta, le Labbra strette, quasi ad evitar una Smorfia.
Questo non è piu'.
Or sto in una Riserva angusta, tra i Fulmini, Pigmei e Coccodrilli: frecce avvelenate e Serpenti nei sassi all'ombra dei Sentieri, le Cappelle.
Qualche rado Fiore e Mucchi di Letame.
Ma la Sera, Tu mi Vieni appresso e vi poni l'Ombra Tua a Collimare.
Allor Ti Sento e Ti Sento ancor piu' Mia, Me.
Val piu' d'un intero Giorno, ed è solo un Centesimo, un'Infinitesimale Attimo della Sera.
Allora Tu inizi a Spogliar il Tuo Amore, dinanzi ai miei Lucenti Occhi.

Ti vedo Brillare, in questa Notte...

enrico w., novara Commentatore certificato 25.06.11 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Clamorosa rivelazione del "maestro venerabile" della P2 al giornale fascista "Il Tempo"
Gelli: "avevamo in mano anche una terza organizzazione"
Di che si tratta? Perché la magistratura non indaga?

Oltre alla P2 di Gelli e alla Gladio capeggiata dal golpista Cossiga esisteva anche una terza organizzazione segreta in funzione anticomunista e collegata con i servizi segreti e la Nato.
Lo ha rivelato lo stesso Licio Gelli in un'intervista pubblicata dal quotidiano fascista romano Il Tempo del 28 gennaio scorso, confermandolo anche in una successiva intervista al settimanale Oggi, in cui ha precisato che il nome di questa organizzazione era l'"Anello" e che a comandarla era Giulio Andreotti.
"Quel piano, come lo chiama lei - dice Gelli al giornalista del Tempo che gli chiede del suo 'piano di rinascita democratica' - non solo lo rifarei, ma vorrei anche riuscire ad attuarlo, se solo avessi venti anni di meno... All'epoca, se avessimo avuto quattro mesi di tempo ancora, saremmo riusciti ad attuarlo... In quel momento avevamo in mano tutto: la Gladio, la P2 e... un'altra organizzazione che ancora oggi non è apparsa ufficialmente, non creata da noi ma da una persona che è ancora viva tutt'oggi, nonostante abbia ormai tanti anni... Avevamo tre organizzazioni... ancora quattro mesi di tempo e avremmo sicuramente messo in pratica il piano. Che, sia chiaro, era valido allora e sarebbe valido anche adesso. Certo, servirebbero delle modifiche, ma attuando il piano non saremmo arrivati alla situazione che, in Italia, si vive oggi".
Nell'intervista a Il Tempo il "maestro venerabile" lancia anche altri messaggi sibillini, tra cui una "smentita" all'esistenza dei suoi famigerati archivi segreti che suona invece come una conferma, l'allusione ai religiosi iscritti alla massoneria, che "all'epoca erano svariati, anche di alto grado", nonché certi giudizi negativi su Berlusconi, che pur avendo realizzato in passato gran parte del suo piano avrebbe oggi deluso le sue

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.06.11 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EMERGENZA NOTAV! FATE GIRARE!

PINEROLO ORE 19,30, AUTOCOLONNA DELLA POLIZIA CON 15 MEZZI (13 CELLULARI CARICHI), DIREZIONE ALTA VAL CHISONE, EVIDENTEMENTE DIRETTA IN VAL DI SUSA PASSANDO DAL COLLE DEL SESTRIERE. STANNO ACCUMULANDO LE TRUPPE. APPELLO A TUTTI COLORO CHE POSSONO ANDARE A CHIOMONTE A FARE PRESIDIO NONVIOLENTO NEI PROSSIMI GIORNI.

(Originale di P. Ferrero)

FATE GIRARE!


NOTAV:Il Sindaco di CHIOMONTE vuole la TAV,bene........:IO ne propongo le immediate DIMISSIONI,si deve solo VERGOGNARE,ed e' un VENDUTO dei MORTI-DEMONI!!!!!Sta Uccidendo i propri Paesani e Valligiani,oltre a Uccidere l'AMBIENTE!!!!Se la faccia a casa sua la TAV,il signor SINDACO!!!!!!Tra SITAV,MORTI-DEMONI,FORZE dell'ORDINE,il Sindaco VENDUTO e il Pazzo che ci vuole STERMINARE con VELENO per TOPI nel CIBO,stiamo messi proprio bene!!!E poi siamo noi i PERICOLOSI??????W L'AMBIENTE........NOTAV "NO AL MOSTRO"..........GRAZIE........accorrete numerosi ITALIANIIIIIIIIIII..............APPELLLO:SE VENGONO RINFORZI dall'ESTERO meglio Ancora.........!!!!!LA TAV E' UN 'OPERA INUTILE,E MORTALE!!!!!Ricordatevelo...........NOTAV SEMPRE.

alberto pepe, torino Commentatore certificato 25.06.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Non Manco proprio di nulla: lo devo pur ammettere, oggi, il giorno della mia Festa.
E' fresca l'aria della sera, in questo rincorrersi di rami nel cielo Ingravidato dal dio del Temporale, ad annunciar la sua Venuta.
M'accorgo di quanto sian belle le Ondeggianti Cime, tempestose delle Slavonie, le tre imponenti querce ad ombrellar il giardino, or così Cupe d'un verde inusitato e severo, piu' del bronzo dei monumenti equestri corrosi dalla salsedine di queste piogge Acide.
Eppur è tutto un Gorgheggiar d'Uccelli: uno persin si spinge all'esile, la piu' smilza e Obliqua delle Beth Ulle, a Danzarle insieme, ad Incurvarla flessuosa col suo pesante ed un poco goffo Abbraccio.
Infine il Silenzio, totale, quasi un Presagio.
Le prime Gocciolone a percuotere i Foglioni ed uscirne dilavate o impolverate...
Quale il Connubio, non m'è dato di conoscere, del resto la mia sta al Coperto, Foglia.
La mangio ed abbandono la panchina, per Rintanarmi, lasciando così Sospesi i miei Felici pensieri all'Amore Grande, al mio Amore che sempre mi Pensa, capisce.
E' un Amore maturo, che brucia d'una Fiamma piu' esile e Lunga, ma chiara dell'Ardente ed Impetuosa dei Vent'anni.
Spesso, ci Lacrima sopra a Bella posta, per non Attizzarla troppo e farne fuoco di Paglia.
Ma tant'è, Lei sa come le Cose ben Fatte, debban esser.
Quando Dio si Spoglia per Te, in tutto il suo Splendore , ponendoti alla Mano la Divina Belta' delle Grazie piu' Ascose, allora nessuna Tenerezza Umana regge il Confronto.
Non puoi che ammirarne la Mitezza, così Sconvolgente e Fragile.
Quando pensi ch'è lo stesso Dio che ad ogni Istante, nel mondo, è Sedotto, abbandonato, Ucciso...
Quando lo Pensi, non puoi che riandare alle immagini di quella Ragazza dell'Est ,ripescata ierl'altro nel Canale.
Distesa,sorridente in Viso:Rigonfio,sol il Cuore..
Eppure, oltre la Cronaca a connotarla una prostituta,forse,Lei era Importante.
Piu' di Berlusconi,forse.
Un'Incarnazione piu' Nuda e Sofferta di un Dio.
Ancor Rimorto.

enrico w., novara Commentatore certificato 25.06.11 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scilla e Cariddi: il Mito Mostruoso.
Scill & Potti: l'Evoluzione...

enrico w., novara Commentatore certificato 25.06.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Stanno indorando, gli ultimi tiepidi raggi del giorno, a trasparir dai vetri, fin oltre la casa dirimpetto, persi nel lucor del Sole dietro le Tegole, a nasconder il Rossore.
Forse vorrebbe Baciarmi, e m'accorgo ch'invece m' Entra fra le pieghe delle carni.
Mi scalda, un poco, come un'Amore serale, una sorta di Clandestino del dopolavoro, persin Complice, lo direi.
Un uccello a mezz'Orizzonte, parallelo ai fili del telefono, a sbatter l'ali basse sotto al corpo affusolato in un volo orizzontale, quasi come nel tornar a Casa, per cena.
La campana a Sbattersi in otto Rintocchi, piu' un mezzo lamentoso al Finale, quasi a rivendicar una Presenza, un'Attenzione.
Sopra,le Donne di casa, sorridono alle Storielle di Streghette sottovetro, quella scatola piena di Onde Hertziane, o Marziane, chissa'...
Un rombo d'aeroplano, un ronzio di motocletta, un sibilo d'autovettura e forse i cani, in questo imbrunir non attaccan la Caciara del Pettegolezzo, come nelle sere Uggiose.
Il mio, dal pelo lungo, comincia a Soffrir il Caldo e preferisce star spamparazzato (riverso) sui gradini della Scala, incurante del prossimo rimprovero della Padrona di casa.
Butto distrattamente le Notizie stampate, ormai fatto Quotidiano, quasi ad Allontanarle, tanta la Ripulsa, la constatazione dell'Imbecillita' del Mondo, fatto di Burattini insulsi, cartapecore dai peli posticci del Culo in testa.
M'accorgo ora, che il Sole sia ormai lontano e quanto poco ancor mi Risuoni nell'Intimo.
Incurante di chi mi faceva del Bene, l'ho lasciato Svanire, senza far nulla per Trattenerlo, un momento ancora, almeno.
Perso nei miei pensierucoli, Godevo del Suo Calore ed Incosciente, non l'ho Ammirato nell'Attimo del Commiato.
Spero che mi possa Perdonare, l'Indomani.
Quando l'Abbraccero' con tutto lo Sguardo, il Corpo, a Trattenerne l'ultimo Sorridente Raggio.
In fondo, Lui chiede poco: sol d'esser colto, Amato.
Così Caldo, Avvolgente, Penetrante.
Sin nel Profondo, Affettuoso, a far Levitar l'Anima..

enrico w., novara Commentatore certificato 25.06.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento

NOTAV "NO AL MOSTRO"!!!!!!Chi puo' venga su in VAL DI SUSA a dare manforte!!!Non e' il solito APPELLO,da oggi e' iniziata la Settimana di FUOCO,infatti il 30giugno scade termine dell'UE sulla TAV!!!!!Ricordo siti NOTAV per APPELLI e notizie!!!!!!!Noi NOTAV non verremo mai PIEGATI,ne dalle Manganellate,ne dalle Minacce,ne da false Accuse atte al Discredito!!!!!LA SITUAZIONE E' CRITICA;Urgono RINFORZI qua al PRESIDIO LA-MADDALENA CHIOMONTE(TO)!!!!!!Ci sara' una BATTAGLIA per la Vita e per l'AMBIENTE,Epocale!!!!!W L'AMBIENTE,W LA VALLE,W I VALSUSINI,W LA VITA!!!!!!!Signori.........se viene fatta la TAV,L'AMBIENTE e L'ITALIA vengono sconfitte definitivamente;intendiamoci non c'e' solo la TAV,ci sono i rifiuti,scorie e quant'altro!!!!!!Tutte BALLE la perdita dei fondi Europei!!!!!FIERO D'ESSER NOTAV..........SEMPRE.........NOTAV "NO AL MOSTRO"........LIBERTA'............

alberto pepe, torino Commentatore certificato 25.06.11 20:50| 
 |
Rispondi al commento

MALEDETTI PETROLIERI.

al casula, cagliari Commentatore certificato 25.06.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo la BASILICATA,un po' come tutte le regioni subiscono danni incredibili,a livello ambientale grazie ai MORTI-DEMONI!!!!!In questo paese,mantenere intatto l'AMBIENTE e' un impresa megagalattica,i reati per ECOMAFIE sono in aumento!!!!Fino a quando in questo paese non prevarra' la voglia di verde e della salute ambientale,sul cemento e i rifiuti in generale,non avremo mai un benessere della vita e dell'ambiente!!!!!!E ora di dire BASTA!!!!Se poi ci sono risorse energetiche,anche se oramai morte,perche' non possiamo sfruttarle noi,invece di far venire o cedere i diritti ad imprese straniere?????Poi sento sempre,che per le energie dobbiamo dipendere dagli altri!!!!!Comunque.......W L'AMBIENTE,W LA BASILICATA/LUCANIA;LIBERTA'...........

alberto pepe, torino Commentatore certificato 25.06.11 20:36| 
 |
Rispondi al commento

"ESPELLERE I FORESTI" DALL'ECONOMICA LOCALE

Questo è lo slogan del movimento PU in molti paesi del mondo.
Persone che nulla hanno a che fare con il benessere della popolazione locale, entrano solo per sfruttare le risorse, sfruttare la popolazione, e lasciare il deserto dopo il loro passaggio.

La popolazione locale, in Basilicata non beneficia per nulla dello sfruttamento del petrolio. Le aziende estere o italiane che non danno per lo meno il 35% dei profitti devono essere buttate fuori.

Le risorse appartengono alla popolazione locale che ha tutti i diritti di utilizzarle per il loro benessere.

riporto dal sito www.prout.it
-------------------------
3. Le persone devono avere il diritto di decidere dell'economia locale, quindi le imprese devono essere il più possibile gestite da cooperative o da sistemi aziendali che permettano ad ogni lavoratore di essere imprenditore dell'azienda per cui lavora, partecipando agli utili, ai rischi e alle decisioni.

4. Le persone che non vivono in una zona economica o che non intendono viverci stabilmente, non devono interferire nel controllo dell'economia locale.

(principi di democrazia economica)
saluti
Tarcisio Bonotto
Istituto di Ricerca Prout

Tarcisio Bonotto 25.06.11 20:25| 
 |
Rispondi al commento

BUONASERA A TUTTI!!!!!Quantooooooooooo.......... ci Vorrebbeeeeeeeeeee.............un W.WALLACE-BRAVEHEART per sto paese.LIBERTA'AAAAAAAA................

alberto pepe, torino Commentatore certificato 25.06.11 20:19| 
 |
Rispondi al commento

"AUGURI MARA! SALUTACI A’ BOCCHINO!"

Paolo R. Commentatore certificato 25.06.11 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Neoliberismo significa anche che quando in un luogo si trovano risorse naturali,è come una maledizione per quel territorio e i suoi abitanti,perché ne avranno solo male.Così è per il petrolio in Basilicata
Si scopre che essa galleggia sul più grande giacimento di petrolio e gas dell'Europa continentale.E’ un bene?No,è un male Perché i diritti sono rapidamente regalati all’Eni,il colosso italiano che non ha mai fatto gli interessi dell’Italia
Porta lavoro questo petrolio?Nemmeno.L’Eni non assume quasi nessuno e paga diritti ridicoli alla Regione,aumentando rischi e inquinamento.Un tesoro gigantesco ceduto per 180 milioni di €.E intanto si distrugge l’agricoltura
Eppure il petrolio estratto è di primissima qualità:47 pozzi in Val d'Agri per 465 milioni di barili,un tesoro da 50 MLD,ceduto per 180 milioni!Questo ha fatto la politica italiana
La Basilicata produce l’80% del petrolio italiano,un nuovo Texas,e dal 2011 l’Eni con Total,Esso e Shell,sfrutterà altri giacimenti per altri 50 MLD di dollari!Ed è pronta a trivellare Monte Grosso per 100 milioni di barili.Poi scaverà nel Mar Jonio con piattaforme petrolifere come nel Mare del Nord
Mattei era venuto qui a cercare petrolio e trovò gas,e lo hanno ammazzato perché non disturbasse la depredazione dei colossi
Uno pensa che avere petrolio a Sud porti ricchezza e lavoro al Sud.Sbagliato!
Se non fosse per la sporca politica italiana, sarebbe iniziata una nuova era:lavoro, ricchezza,fine dell’emigrazione forzata, occupazione per i giovani
Tutti erano contenti:«Pagheremo meno la benzina, come in Valle d' Aosta,dove costa la metà senza che ci sia una goccia di petrolio.Pagheremo meno luce e gas.Coi diritti faremo strade e ferrovie" Falso.I politici hanno ammazzato tutto
Il petrolio è una maledizione.Il lavoro manca come prima.Le infrastrutture nessuno le ha viste.Partono 4000 persone l’anno
E l' aria,l'acqua sono rovinate per sempre
Del petrolio c’è solo la puzza terribile.Ma quella della cattiva politica è peggio.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.06.11 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=MseYTD5XYDQ&feature=related

aperitivo

Panino A. 25.06.11 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Che ingenui, questi europei ...
Parlamentari italiani pagati più del doppio di quelli tedeschi e inglesi, il triplo dei francesi, quasi quattro volte la media europea, siamo primi. Benefit come se piovesse, rimborsi, diarie, vitalizi e contributi che non vi dico. Annoi non ci frega nessuno. Oggi ne scrivono quelli de La Stampa, tra grafici e dossier, sentite qua:
A raccontarlo agli amici può esser preso per uno scherzo, nei Palazzi della politica suonerebbe come una provocazione: un distinto lord inglese che abbia scelto di fare il deputato nella prestigiosa House of Commons, ha diritto al rimborso-spese per i pasti solo quando le sedute si protraggono oltre le 19,30, e per i taxi quando i lavori terminano dopo le 23. Altrimenti per andare in Parlamento può chiedere il rimborso dell'autobus o della metropolitana. Anche se arriva dalla stazione o dall’aeroporto, dopo aver viaggiato, of course, solo in classe economica. I nostri onorevoli invece godono sempre e comunque di rimborsi di 1.300 euro mensili per i trasferimenti casa-aeroporto-Montecitorio (...)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.06.11 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI L’HA VISTO?

“ABBIAMO SMARRITO ANTONIO, DETTO TONINO”, conosciuto anche come “IL TRATTORISTA DI MONTENERO DI BISACCIA”.

È un politico italiano, ex pubblico ministero, ora leader dell’IDV. Un tipo irrequieto, istintivo, passionario. Non te le manda a dire, non ci gira tanto intorno. “Mafioso”, “Pidduista”, “Ladro”: inveisce contro l’avversario di turno senza freni inibitori. La sua irruenza, condita da sane radici contadine, lo porta sempre ad esagerare.

È uno dai sani principi e non scende mai a compromessi. Ha il pallino della giustizia. E qualcuno dice forcaiolo. Ma in fin dei conti è uno bonario, uno che parla come mangia. E anche se ingurgita cibi pesanti.

“ORA TONINO NON SI’ TROVA PIÙ”. Esattamente dal 13 giugno scorso. L'ultimo ad averlo visto è un suo compagno di partito che ha festeggiato con lui la vittoria ai referendum. Poi il nulla, il silenzio. Nessuna notizia. Vestiva con una giacca grigia e una camicia bianca. E armeggiava felice una bottiglia di spumante.

“ADESSO AL SUO POSTO C’È UN SOSIA”. Fisicamente uguale all'originale, “MA GENETICAMENTE DIVERSO”. Che azzecca i congiuntivi. Che rimane con serafico aplomb ad ogni interruzione nei dibattiti televisivi. Che parlotta in Parlamento con Berlusconi, e un paio di volte sorride anche. Che non vuole dare spallate al governo e non ne chiede nemmeno le dimissioni. Che non vuole polemizzare o mettere i bastoni tra le ruote a nessuno. Anzi, vuole essere "propositivo" e "lungimirante". Due vocaboli estranei al Tonino di un tempo.

Chiunque lo abbia visto o dovesse ritrovarlo è pregato di farcelo sapere. Anche solo in forma anonima. Almeno sapere se sta bene, se è un trucco, una strategia. Anche Bersani è preoccupato e vuole sapere che fine ha fatto il vecchio combattente di un tempo, proprio ora che erano pronti ad allearsi per sconfiggere il Caimano. Ed invece Tonino ha voluto tagliare la corda, come uno Scillipoti qualunque.

“TORNA A CASA, TONINO, NON CI FA’ PENARE”.

Paolo R. Commentatore certificato 25.06.11 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scalfari commenta la stranezza del min. Calderoli,che promuove un disegno di legge a iniziativa popolare(50.000 firme)per staccare da Roma alcuni Ministeri e mandarli a Nord,e nemmeno a Milano,ma a Monza,quando per rapporti e servizi ogni Stato tiene i Ministeri concentrati nella capitale
Certo la botta della amministrative è stata forte e l’esito dei referendum ha ribadito che un leghista su 3 ha votato ‘contro’ le direttive di Governo.Questa storiella dei Ministeri non è nuova perché Bossi la presentò a Pontida già un anno fa,e non si vede come potrebbe rianimare lo stanco popolo leghista,dato che porterebbe disservizi,milioni di spese e aumento di tasse
Così,dopo 20 anni di appelli populisti e smargiassate,i leghisti si ritrovano con un pugno di mosche a osservare dei vertici sempre più simili a Roma ladrona,che del programma iniziale hanno fatto ben poco e sono invece stati molto utili al potere e all’impunità di B
Se questa richiesta al popolo non dà utili,sta invece scassando i rapporti tra Bossi e B,perché è un segnale di guerra,un ultimatum secco con tanto di scadenze
E allora?Quando la legge di iniziativa popolare approderà in Parlamento(e potrebbe essere presto,non come le 3 leggi di Grillo che si sono perse chissà dove),metà dei parlamentari del Pdl la rifiuteranno e sarà guerra
Se il Pdl si impunta,la Lega se ne va.Se cede, dimostrerà che B non vale niente.In ogni caso Bossi si è messo in un cul de sac,provando che, se la Lega perde e B perdono voti,e i due capi fanno a braccio di ferro,andranno entrambi a fine certa
Insomma questa storia dei Ministeri sembra un pretesto per rompere.Ne vale la pena per la Lega?
Non mette zizzania solo nel Pdl ma anche in casa propria,perché Tremonti e Maroni non sono d’accordo con Calderoli,quindi con Bossi
Dice Scalfari,“o il malessere della Lega è maggiore di quel che appare,o queste mosse sono da imbecilli.In entrambi i casi,i 2 partiti vanno a tentoni e non sanno come uscire dal tunnel in cui hanno infilato l'Italia

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.06.11 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Basilicata, la monnezza, il default, le banche italiane sotto osservazione dagli istituti di rating, la scadenza dei BOT che si avvicina, Bisignani e la P4 !!! Ma non vi sembra di esagerare ragazzi ? Berlusconi ha sempre detto che tutto va bene, che voi siete dei paranoici, che i giornali sono pessimisti; perchè dobbiamo pensare male ? Siamo e siete tutti in malafede. Le cose ce le inventiamo. Dove le pescate ste notizie ? Noi e voi italiani siamo/siete il peggio della società. Vivi e lascia vivere no ? La presa della Bastiglia l'hanno fatta i Francesi mica gli italiani. Ma dove volete/vogliamo andare ? Leggo che qualcuno vorrebbe denunciare alla magistratura, ma quale magistratura ? Quando qualcuno semplicemente sfiora i fili resta fulminato, diventa cenere in una frazione di secondo. Non se ne esce senza una democrazia partecipata. Ha ragione Beppe, ancora una volta, dobbiamo realizzare incontri, cominciare a conoscerci, fare delle liste civiche ognuno nella propria città, produrre idee, individuare soggetti di intelligenza certa, leali, idealisti ma marcarli ad uomo perchè scivolare nella corruzione e fra le braccia della malavita organizzata e molto facile, troppo facile. Il mafioso di oggi si presenta come un gentiluomo ben vestito mica con la coppola e la lupara ? Parla con modi garbati e ti fa pensare che è a favore dell'ordine e del rigore. Stiamo attenti. La guerra ormai è dichiarata cominciamo a serrare le fila, SUBITO !!!

marco surdo 25.06.11 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Condivido che bisogna rimanere in tema,per questo va detto che a bologna, la culla della cultura e successo che per nove giorni "NOVE"delle persone hanno guardato un film alla rovescia ciè prima il secondo tempo e poi il primo,e hanno pure applaudito, roba da celebrolesi,questo ci insegna che ci stiamo bevendo tutto, basta che una cosa sia in uno schermo ad alta definizione.I politici l'hanno molto bene.per chi volesse informarsi basta contattare la cineteca di bolognae chiedere come hanno trasmesso il film di Terrence Malick "the tree of life" tra l'altro mi sembra che abbia vinto la Palma d'oro al festival di Cannes,dobbiamo meditare su queste cose, alzarsi in piedi,non solo in senso figurato, buttargli le uova marce e la verdura come facevano una volta in teatro, ai politici, ai geronzi che ne ha combinate di tutte le fatte e ora e a capo delle generali,Io un prodotto delle generali non lo compero neanche morto e poi se possibile convinco i miei amici a togliersi delle generali ecc.ecc.ecc.Io valgo uno ma valgo, loro non valgono niente

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 25.06.11 19:23| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
BASILICATESI INCAZZATEVI NERI E CACCIATELI PER QUELLO CHE STANNO COMBINANDO NEL VOSTRO TERRITORIO,RIBELLATEVI FIN CHE' SIETE IN TEMPO!!!!!
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 25.06.11 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Comincia una rivoluzione anticapitalista?
anteprima dell'articolo originale pubblicato in ciptagarelli.jimdo.com

In un memorabile passaggio del Manifesto Comunista Marx ed Engels sostengono che, con la sua ascesa, la borghesia strappò impietosamente il velo ideologico che impediva ad uomini e donne di percepire la vera natura delle loro relazioni sociali “per non lasciar esistere altro legame che il freddo interesse, il ‘pagamento in contanti’”. Il capitalismo, dicevano, “ha annegato la sacra estasi del fervore religioso, l’entusiasmo cavalleresco e il sentimentalismo del piccolo borghese nelle acque gelate del calcolo egoista … In una parola, al posto dello sfruttamento velato da illusioni religiose e politiche ha instaurato uno sfruttamento aperto, sfacciato, diretto e brutale”. E finiscono questa frase dicendo che in questo mondo costruito dalla borghesia “tutto ciò che era solido si dissolve nell’aria; tutto il sacro è profanato e gli uomini, infine, si vedono obbligati a confrontarsi, sobriamente, con le loro condizioni di esistenza reali e le loro relazioni reciproche”.
Ci sono varie considerazioni da fare inerenti a queste parole. In primo luogo esprimere l’ammirazione che ancor oggi risveglia quella straordinaria capacità dei fondatori del materialismo storico di ritrarre, in pochi tratti, le conseguenze profonde che l’ascesa della borghesia ha avuto su uomini e donne di quel tempo. Secondo, per dire che lo stesso Marx avrebbe rivisto quella tesi quando - nel primo capitolo della sua maggiore opera, Il Capitale - avrebbe fissato i lineamenti generali della sua teoria del feticismo della merce. Revisione che non significava una correzione relativa al passaggio storico dal feudalesimo al capitalismo, ma riguardava il carattere aperto e trasparente dello sfruttamento in seno alla società capitalista. Nella nuova formulazione di Marx lo sfruttamento diventa invisibile, si nasconde

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.06.11 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che siamo messi proprio male!!
I nostri giovani non avranno piu' un futuro.Sono oramai come zombi,schiavi della tecnologia che li sta facendo ammalare lentamente.
Basti pensare come sono aumentati vertiginosamente i tumori al cervello e all'orecchio interno nei giovani,per colpa dell'uso indiscrimminato dei cellulari!!Anche le piccole correnti modulate a bassa frequenza delle cuffiette dei lettori MP3 sono in grado di arrecare con il lungo andare di seri danni all'orecchio interno.Non parliamo poi dello schifo che mangiano!Non ho mai visto in vita mia un OBESITA' giovanile cosi vasta!!
Quanti malati ci saranno di diabete,ipertesi,ictus,ecc...ecc...

Pino De Pace 25.06.11 19:07| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO FINO A QUANDO CI SARANNO COGLIONI CHE UTILIZZANO LA BENZINA,IL DIESEL,E ALTRE SCHIFEZZE DERIVATE DAL PETROLIO,QUESTI PETROLIERI DI MERDA SARANNO SEMPRE PIU' RICCHI E POTENTI!!
Come si fa ad essere ancora COGLIONI ad acquistare auto a benzina e diesel invece di quelle a METANO?
90% di inquinamento in meno!!IDIOTI!!E il 60% di risparmio sul pieno di metano rispetto alla benzina!!E questo e' solo un piccolo esempio.
Gli italiani siete solo delle PECORE!FATE SOLO SCHIFO!!Se questa melma che stanno al parlamento sono ancora al potere e' tutta colpa vostra!!
Usate il Metano e l'elettrico invece del petrolio!!

Claudio Rossini 25.06.11 19:00| 
 |
Rispondi al commento

E la colpa di chi è, non è forse soprattutto nostra, del consumatore? Il nostro è un modo di ragionare contorto: chiediamo, paghiamo e gli altri ci forniscono, sul come, sono affari loro. Se non comprimo allora, subentrano crisi e disoccupazione, facciamo pressione sui governi e a loro volta cercano di agevolare gli industriali per incrementare la produzione e l’occupazione. Si dice di risparmiare e poi ci penalizzano perché così le industrie chiudono. Lo sapete o no, che questo sarà causa della nostra estinzione?!

Niro M. Commentatore certificato 25.06.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che le inserzioni di commenti fuori tema succeda perchè molte persone in questo blog stanno
cercando aiuto dagli amici di grillo e non trovano modo per inserire l'inserto.
Al blog a mio giudizio manca una voce, messa abbastanza in grande cone argomento o segnalazioni libere o qualcosa del genere.
PROVATECI...... se crea troppo disordine fate presto a cancellarla

giovanni.p 25.06.11 18:36| 
 |
Rispondi al commento

La storia italiana si riassume nei tg e siti internet


le peccore nn sanno niente ed inseguono il finto cambio che avanza

La degradazione in atto è nel sangue di ciascuno di voi

GIULIO RECCO, ANCONA Commentatore certificato 25.06.11 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Amo la Basilicata,e vedere personalmente in che modo la stanno distruggendo questi bastardi,mi verrebbe voglia di ammazzarli tutti senza pieta'!!
Abbiamo constatato personalmente queste maledette trivelle che stanno perforando varie zone.Ci stiamo documentando con varie foto.Riguardo Rotondella,abbiamo appurato che ci sono dei livelli di radiazioni abbastanza elevati,anche se appena nella norma.C'e'da considerare che in questo paese,si stanno ammalando sempre di piu'i loro abitanti con tumori,leucemie e varie.
Io non sono lucano,ma ho veramente a cuore questa bellissima regione,dove fino a qualche decennio fa regnava ancora la natura e la semplicita' della loro gente.
Io con i miei collaboratori siamo pronti a difenderla.Abbiamo strumentazioni professionali in grado di analizzare qualsiasi forma di inquinamento chimico e radiattivo.
Se dei legali vorrebbero aggregarsi a noi per promuovere delle azioni,siamo lieti di collaborare.
Questi bastardi vanno fermati!!!Con le buone o con le cattive.

Diego Palmanova 25.06.11 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,

Volevo inanzitutto chiedere di evitare di scrivere decine di commenti che non riguardano assolutamente gli argomenti trattati. Per esempio questo video sulla situazione in Basilicata ha decine di commenti del tutto fuori luogo, per esempio sull'immondizia di Napoli o i Bot....
Insomma, sono preoccupatissimo per i territorio di questa regione, ma fino a oggi i media non ne hanno parlato. E credo questo sia, oltre che gravissimo, l'ennesimo esempio di come "i potenti" ce la mettono sempre in quel posto con tutti i mezzi a loro disposizione.
Bè, è uno SCEMPIO COLOSSALE e vorrei fare tutto quel che posso per evitarlo.
MA PIUTTOSTO CHE DISCUSSIONI SULL'ARGOMENTO TROVO TROPPI MESSAGGI INUTILI E FASTIDIOSI.
Se vi siete registrati per dire la vostra, cosi dovreste fare, ma non dovreste "sfogarvi" con risposte che non c'entrano nulla. Risparmiatevi.

Vorrei chiedere a tutti gli interessati di raggrupparsi, di unirsi e farsi sentire, ma sentire MOLTO BENE. SE E' VERO CHE LA RETE E' UNO DEI NOSTRI PIU' GRANDI MEZZI A DISPOSIZIONE DEL NOSTRO TEMPO, E' BENE USARLA IN MODO INTELLIGENTE.
Grazie

andrea d., london Commentatore certificato 25.06.11 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa specie di capo di governo si permette di denigrare sempre più il nostro Paese, l'ultima dichiarazione fatta a Bruxelles afferma che il nostro è un Paese incivile, quando di incivile nel nostro Paese c'è soltanto il suo governo. Un governo che ci fa vergognare ma soprattutto ci fa tremare tutte le volte che si appresta a varare una legge. Purtroppo siamo consapevoli di essere governati da un branco di disonesti, di scemi, di mascalzoni pronti a vendersi al miglior offerente, gente senza scrupoli e senza nessuna preparazione in materia, tragicamente ignoranti ma proprio per questo, arroganti di quell'arroganza fisiologica di chi ignora proprio tutto, per cui ogni volta che questi asini varano una legge, c'è da tremare per i danni certi che ne deriveranno. Permettere di continuare a tenere in piedi quest'accozzaglia chiamata governo, è deleterio. Necessita prendere delle iniziative serie per liberare il nostro Paese, certo ci stiamo provando con il Movimento 5 Stelle ma aspettare ancora due anni prima delle votazioni, è disastroso, potrebbero accadere cose atroci, due anni sono lunghi e queste bestie sono più velenose delle vipere, necessita agire subito, senza dar loro il tempo di organizzassi e sottometterci, necessita che la popolazione si mobiliti con manifestazioni ininterrotte, giorno e notte, dalla mattina alla sera, uscire di casa, occupare Roma, non dare tregua al nemico, lasciare a casa i problemi personali e abbracciare questa causa comune. Se non ci si rende conto che fino a quando questa classe politica infesta il Parlamento, per noi italiani non ci sará pace. Ogni cosa che fanno è contro di noi, sono i nostri veri nemici e i nemici vanno combattuti oggi, aspettare il momento più propizio equivale alla sconfitta. Ora devono andarsene i danni arrecati sono giá troppo gravi per aspettare ancora. Se non ci muoviamo adesso, quando lo facciamo?


roma e' ladrona pero' intascano!! p solo padova, quest'anno si becca 2 miliardi di finanziamenti statali appena stanziati, per 19 centri ospedalieri..a roma vengono tagliati gli ospedali e ci deve pensare la regione, a padova arrivano da roma ladrona!! 800 milioni per vicenza allagata, sempre dallo stato, i fondi per l'aeroporto di fiumicino, deviati da castelli al mega aeroporto di treviso( manco sapevo dell'esitenza dell'aeroporto di treviso) e parlano parlano parlano..la differenza che i fatti di sti signori non vengono mai alla luce!! ma parlano parlano!! le tre megadiscariche di venezia tre anni fa le ha fatto un consorzio con i soldi di roma ladrona..e parlano parlano parlano!! solo che per roma e' normale che uno stato agisca, per i leghisti invece, e' rubare, quando i soldi vanno ad altri!! e parlano parlano parlano...IL PIL DIEL VENETO E' inferiore alla sola citta' di roma...e parlano parlano parlano..la loro immondizia l'hanno portata per decenni a napoli e caserta, e parlano parlano parlano..i leghisti!!! i fondi fas sono sempre dalle loro parti..e parlano parlano parlano, i leghisti..offendono offendono...evviva l'italia!!

romano c. sabaudia 25.06.11 17:57| 
 |
Rispondi al commento

caneliberonline.blogspot.com

sabato 25 giugno 2011

FPLP piange martiri e sottolinea che respinge qualsiasi lotta interna palestinese

mariano orrù 25.06.11 17:56| 
 |
Rispondi al commento

La lega rifiuta l'immondizia di Napoli...
--------------------------------------------------

Eeeehhhh già...

L'unica possibilità è stivarla in false botti di grappa...

Tanto hanno l'olfatto devastato dall'etilismo...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 25.06.11 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lega rifiuta l'immondizia di Napoli.

Ha ragione!

N'è ha già tanta nei sui loro territori!

Ogni leghista..... un sacco di mmunnezza!

Ettore F., Arezzo Commentatore certificato 25.06.11 17:39| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TIEN! Oggi la Krosta si firma Mollica! Niente di nuovo sotto il sole....

magali r., breil sur roya Commentatore certificato 25.06.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento

La prossima manovra del governo è pari a 40 miliardi di euro, a dirla così sembra cosa da poco.

Ma prendiamo la calcolatrice e convertiamo l'importo in vecchie lire...................pronti?

Uguale a LIRE 77.450.800.000.000 alla faccia del bicarbonato di sodio!!!

stefano m. Commentatore certificato 25.06.11 17:31| 
 |
Rispondi al commento

X annarosa mollica che scrive


da ballatore con bandana in testa che all' indomani del voto disse "Avimm' scassato!"
a sistemero la monnezza in 5 gg ( detto di venerdi pomeriggio)
a la colpa e' di berlusconi che non ci aiuta ,
a la colpa della camorra .........
a chiedere aiuto all'odiato nemico Berlusconi , che fino a ieri l' IDV voleva linciarlo!!!
adesso e' diventato pure la vittima (come da buon napoletano) del sistema!!!

--------------------------------------------------

ti faccio lo schemino:

1) le discariche del napoletano sono quasi tutte fuori norma e piene.


2)ci sono delle regioni che hanno dato la disponibilita' a prendersi ognuna una parte della spazzatura attualmente in strada a napoli, e questo gia' da tempo che lo dichiarano (emilia, marche, toscana etc.)

3) per poter portare la spazzzatura fuori dalla regione pero' ci vuole un decreto legge del governo, il suo assenso.

4) il governo non vuole dare l'assenso.

la colpa quindi e' del governo che sta facendo boicottaggio.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.06.11 17:18| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDI!!!!!...............................

Il percorso previsto e' di 652 chilometri, la marcia popolare piu' grande.
Altri dimostranti hanno lasciato lunedi' Valencia e giovedi' Cadix diretti a piedi al raduno di Madrid...

Barcellona-Madrid a piedi per indignados

http://www.blitzquotidiano.it/politica-europea/spagna-la-marcia-degli-indignados-un-mese-a-piedi-da-barcellona-a-madrid-900000/

anib roma Commentatore certificato 25.06.11 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Borghezio: Roma città sporca, fa schifo.

...ma lei è eterna tu NO!!!..............

anib roma Commentatore certificato 25.06.11 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,
non voglio discutere delle scorie nucleari, non è il mio campo, ma volevo solo dire che il Sig. Felice Santarcangelo sul piano tecnico ha scritto una montagna inesattezze riguardo le perforazioni petrolifere, non conosce abbastanza il campo, io lavoro nel campo da oltre 20 anni e non è assolutamente come lo descrive.
Non voglio entrare nel merito e nei dettagli, ma il Sig. Felice dovrebbe informarsi meglio.

Sicuramente ci saranno dei problemi seri, non lo metto in dubbio, anzi ne sono sicuro, ma i dati tecnici come sono stati descritti, non hanno ne capo ne coda, sono estrapolazioni alquanto imprecise della realtà.

Se vuole fare del bene alla sua terra, che si informi meglio, con i dati che espone verrebbe deriso in qualsiasi sede giudiziaria.

Voglio precisare che sono contento della battaglia che sta portando avanti, ma ha bisogno di più supporto, altrimenti a furia di inesattezze, col tempo risulterà solo una che grida al vento, se vuole essere credibile, deve avere i dati giusti, altrimenti sembrano solo illazioni.

Angelo Bosi Commentatore certificato 25.06.11 16:48| 
 
  • Currently 2.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro che catene umane!
Vi piace il capitalismo,
riconoscete la libertà di "intraprendere",
cioè di rubare,
e poi, fate le catene umane?
Io non vi capisco!
E come se faceste il bagno in una piscina
infestata da squali affamati,
e poi faceste una catena umana
per protestare contro le mutilazioni.
Mi dispiace per gli abitanti della basilicata,
non me ne vogliano, ma non se ne può più
di queste improvvise ma continue proteste,
che scoppiano quà e là, a seconda di dove
il sistema va a colpire.
Volete due-tre macchine per famiglia?
Volete anche lo scooter?
Volete il suv?
Ci vuole il petrolio!
Volete la libertà d'impresa?
tiè beccatevi le sette sorelle!
Volete qualunque puttanata il sistema vi offra?
Allora non criticate il sistema!
Un pò di maturità e di consapevolezza per favore!


l., ancona Commentatore certificato 25.06.11 16:46| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monnezza. E' una rivoluzione "colorata"?

Scritto da Debora Billi
Venerdì 24 Giugno 2011 22:25
No, non è una battuta sui sacchetti multicolori. Ma un dubbio amaro che viene guardando le foto della rivolta napoletana di stanotte. De Magistris si è insediato da appena una settimana, e la città è percorsa da una rivolta come mai si era verificato negli anni scorsi. Ma non avevano votato ieri per De Magistris con percentuali bulgare? Ora gli stessi si rivoltano contro di lui, senza neanche dargli il tempo di attaccare il cappotto? Non solo. Nelle foto si vede gente a volto coperto (mascherine anti miasmi, si come no) che sbandiera tutta contenta sopra mucchi di monnezza. Dove sono le forze dell'Ordine? Dove sono i soliti manganelli, sempre pronti all'uso in questi casi?
Non ce n'è traccia; in compenso, è pieno di fotografi. Anche se sui giornali nazionali, quelli di sinistra, non si trova uno straccio di analisi e la notizia è relegata in fondo a destra.
Tutto ciò ricorda tanto certe "rivoluzioni colorate" a cui abbiamo assistito ultimamente, in cui quattro gatti hanno ottenuto risonanza internazionale e messo in difficoltà i propri governi. Emanazione diretta di chi puntava a un cambio di regime. E infatti, ecco Lettieri pronto a sostituirsi all'inetto De Magistris, dichiarando di avere la soluzione nel cassetto. Soluzione che non può certo prescindere dal governo nazionale, che infatti fa di tutto per mettere i bastoni tra le ruote al neosindaco e tiene a sua volta i decreti chiusi a chiave per lasciarlo nei casini il più possibile.
Casini che non sono solo di ordine pubblico o di cattiva fama, sia chiaro: si punta al commissariamento del Comune di Napoli, e a nuove elezioni. Un vero cambio di regime imposto a forza, per bypassare la volontà popolare e il risultato elettorale conseguito da poche ore.
D'altronde, si sa, De Magistris è isolato. E come

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.06.11 16:22| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A.A.A...CERCASI RICERCATORI...
PER RICERCA SU FIBRILLAZIONE ATRIALE, ALZHEIMER, AIDS.

NON USO IL VERBO "VORREI" MA VOGLIO COSTITUTIRE UN GRUPPO DI RICERCA COMPOSTA DA PERSONE SPINTE DA UN SENSO UMANITARIO, ONESTE, SINCERE E SPIRITO CRISTIANO.

VOGLIO TOGLIERE CLIENTI A VITA ALLE INDUSTRIE FARMACEUTICHE

" IO CI CREDO" IN UN PROGETTO IN CUI I CERVELLI ITALIANI SI UNISCONO (E SIAMO TRA I MIGLIORI) E FANNO RICERCA TRAMITE UN PROGETTO FINANZIATO DALLA COMUNITA EUROPEA.

DOVETE ESSERE CORAGGIOSI E INSIEME PARLARE LO STESSO LINGUAGGIO.....AIUTARE ..SOSTENERE...

NON POSSIAMO SOLO SOGNARE E POSTARE , PRENDIAMO IL CORAGGIO A DUE MANI E COMINCIAMO QUESTO PROGETTO AMBIZIOSO. IO FORSE POTREI CONOSCERE LA PERSONA GIUSTA CHE CI PUO AIUTARE.

INSIEME DOVREMMO DECIDERE TUTTO..E TUTTO..SUCCESSI E INSUCCESSI...SI POSTANO SUL BLOG LETTO IN TUTTO IL MONDO.

A CHI FOSSE INTERESSATO MI SCRIVA:

gjudea5@gmail.com

DIVERSI ANNI FA HANNO TROVATO LA CURA PER ALZHEIMER E FIBRILLAZIONE E VACCINO PER AIDS...MA HANNO MESSO TUTTO A TACERE PERCHE NON VOGLIONO PERDERE LA LORO CLIENTELA.

NON POSSIAMO ESSERE SEMPRE DEI PRODOTTI.

Patrizia Rossi 25.06.11 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Basta un cellulare
Brevetto made in Sicily
per diagnosi a distanza
Il progetto e' stato inserito nell'elenco delle Tecnologie Innovative di interesse globale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. L'ha redatto la dottoressa palermitana Livia Bellina con Eduardo Missoni, coordinatore del gruppo di ricerca sulla salute globale della Bocconi di Milano.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.06.11 16:13| 
 |
Rispondi al commento

mi chiamo Gianni L da policoro
ho appena inviato anche un video sul sindaco della città la cui storia(penosa del sindaco) è riassunta in un blog locale. (http://www.ottavioframmartino.blogspot.com/)
La mia è una semplice nota sulle persone che ci governano che sono la risultante di un sistema ormai al collasso.
M5S policoro

giovanni l., policoro Commentatore certificato 25.06.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento

La banda dei 5 malfattori, ovvero la strategia ‘girevole’ di Berlusconi

FELTRI , il falso
Dirige il Giornale
Poi fonda Libero
Torna al Giornale
Ritorna a Libero

BELPIETRO , il pataccaro
Dirige l’Europeo con Feltri
Dirige il Giornale con Feltri
Va al Tempo
Torna con Feltri
Infine ‘ ha rimasto solo’

SALLUSTI, il becchino
Dirige il Giornale con Feltri

FERRARA, il mutandaro
Fonda il Foglio
Ma scrive anche sul Giornale
Fa spesso eco a Libero

SECHI, il guercio
Dirige il Giornale con Belpietro
Dirige il Tempo dopo Belpietro

E’ un po’ come il lettone di Putin: Via Rubi, avanti Minetti, via Minetti,avanti Carfagna, via Carfagna si torna a Rubi…
E poi dicono che uno è concorrente dell’altro o in antitesi! Ma di chi?

Cambiando i mal-fattori, il prodotto non cambia.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.06.11 15:32| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 40)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Clamoroso ridimensionamento del gruppo Bilderberg, fra l'incredulità dei complottisti del signoraggio...
Considerando la crisi economica generale il prossimo raduno si terrà nella hall della pensione "Nonna Lina" di Cesenatico...

Ps...
Scellerati complottisti...meglio combattere i lucertoloni che il capitalismo, vero???

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 25.06.11 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Noto che spesso i commenti più interessanti sono quelli più arrossati e che quindi stanno nella parte bassa dei commenti più votati.

Chissà perché !

Ettore F., Arezzo Commentatore certificato 25.06.11 15:10| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 29)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT. fino ad un certo punto
a Francesco Pace

Correggimi se sbaglio.
Credo di ricordare che il governo Prodi abbia mantenuto in vita la società che si occupava del progetto del ponte sullo stretto con una ragione ben precisa.
In realtà i preliminari concordati dalla cricca che conosciamo, col consorzio che avrebbe gestito la costruzione, avrebbero riconoscevano una penale mostruosamente assurda se tutto fosse andato a monte.
Il governo Prodi preferì continuare a pagare gli stipendi ai N° 7 (sette) dipendenti del progetto, appunto per mantenere in vita la faccenda e non pagare tale penale spaventosa, chiudentola.
Se qualcuno è meglio informato sulla vicenda, e sulle cifre, sarebbe bene che ci facesse edotti. Infatti io scrivo quanto ricordo.
Fatevi vivi.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 25.06.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continua la paranoia di Barak Obama per farsi assegnare per la seconda volta il Nobel per la pace.
Per riottenerlo i suoi collaboratori sono indecisi se bombardare l'Iran o la Siria...

Vuoi un'opinione mia personale caro Barakkone?
Bombardale entrambe...più cadaveri farai, più farai colpo sulla giuria...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 25.06.11 14:37| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stranissimo evento per l'ex ministro Scajola...

Entrando in garage ha trovato una Mercedes nuova di zecca...
Il problema è che non si ricorda di averla mai comprata...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 25.06.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento

X bernardino trimarchesi che scrive:

A parte le illazioni sulla casaleggio e su Grillo, non é forse vero che ADP ha sventato la liquidazione della societá che ho menzionato ed nha fatto saltare la commissione d'inchiesta sul G8 2001 con relativo macello alla famigerata caserma ?

--------------------------------------------------

solo per fare chiarezza non polemica, sai perche' ha fatto saltare la commissione parlamentare sul g8?
perche' facendo quella commissione si sarebbe strappata l'inchiesta alla magistratura, passandola ai soliti parlamentari che l'avrebbero poi insabbiata. mentre invece a qualche risultato la magistratura e', sia pure limitatamente, arrivata.
le commissioni parlamentari d'inchiesta sono sempre e solo state usate per insabbiare. a parte la telekom serbia e la mitrokin che sono state un tentativo per fortuna stoppato sul nascere di usarle con scopi politici un po' stalinisti.

p.s. la commissione sullo stretto non l'0ha chiusa perche' ormai si era capito che il governo prodi non sarebbe andato avanti e si era ormai sotto elezioni e tornando su berlusconi l'avrebbe rifatta spendendo altri soldi del cui spreco poi avrebbe dato la colpa a di pietro e la gente se la sarebbe naturalmente bevuta.
ti ho riportato le risposte che di pietro ha dato su queste due questioni e non mi sembrano motivazioni assurde.
ci sono situazion i in cui, qualunque cosa fai, la tua azione puo' venire strumentalizzata per creare polemica. e di questo berlusconi e' maestro e ci marcia da 17 anni creando zizzania e confusione.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.06.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi fermerà gli avvelenatori?

l., ancona Commentatore certificato 25.06.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Francesco per quanto riguarda la velocità di crescita non ci crederai ma sono famoso per la mia pazienza :)

----------------------------------------------------


alex, se questa e' una risposta a quello che ho scritto mi sembra un po' bislacca, non devi dirlo a me che sei paziente, gestisciti come vuoi. se sei paziente ben venga per te.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.06.11 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo il commento :
" che tristezza sentirsi impotenti dinanzi ad un simile scemnpio "
Basta !
Vi sembra il momento per questo tipo di vigliaccheria ?
Questo e' un momento di cambiamenti , quindi di lotta .
E' il momento di far ingoiare ai politici questo progetto .

Marco Schanzer 25.06.11 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Leggo il commento :
" che tristezza sentirsi impotenti dinanzi ad un simile scemnpio "
B

Marco Schanzer 25.06.11 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, REPETITA IUVANT.

Lunedi prossimo 27 giugno 2011 ci sarà un asta di Bot.

Puoi vedere il comunicato stampa al riguardo dal sito del Tesoro! Lo Stato ha bisogno, SOLO PER QUESTA ASTA DI BOT, di 8.000 milioni di euro!

A me è piaciuta soprattutto la prima frase, nella quale il Tesoro scrive che "è da tener presente che il 30 giugno 2011 vengono a scadere Bot per 9.195 mlioni di euro".

Qindi se non vengono rinnovati il default si avvicina, eccome se si avvicina!

Qindi se non vengono rinnovati il default si avvicina, eccome se si avvicina!

Qindi se non vengono rinnovati il default si avvicina, eccome se si avvicina!

Qindi se non vengono rinnovati il default si avvicina, eccome se si avvicina!

U. Marco Calì

www.sapienza-finanziaria.com/

Calì Marco (sapienzafinanziaria), Monselice Commentatore certificato 25.06.11 14:07| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento

Che tristezza sentirsi impotenti di fronte ad un tale scempio...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 25.06.11 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'INTRALLAZZO


Un rutto immane che erompe
dagli stomaci intasati,
e non c'entra la digestione
più che il culo;
ingollatori di tutto ciò che gli picca...
al banchetto dell'intrallazzo.

Bastardi figli del complotto
nascosti da lurida ombra,
tra un salmo e un pamphlet,
protetti da un qualunque gesù
in doppiopetto o gilet...
Massimi tra i massimi bestemmiatori
di un dio e della natura umana,
dirigono le vite di altri,
ne fanno ciò che vogliono
e poi le deridono...
e vengono - come per chissà quale amplesso -
alla vista delle proprie, prodi gesta...
innalzando inni e libagioni
al loro dio di cartapesta.
Per i raccolti devastati
e le terre bruciate.

Il negozio del signor Bianchi, il fiorista...
haamm!
La palestra del signor Rossi...
hummm...
La...
Ma colui al quale dicono d'ispirarsi
non ha doppipetti,
né onorevoli, né greppie...
Ha un chiodo piantato in ogni arto,
e uno squarcio da far paura in petto.

La lancia di Longino
qualcuno l'ha raccolta
e, nel nome di Dio,
ironicamente nel nome di Dio,
ne ha fatto un trofeo.
Gli si attorciglierà al collo
fino a strozzarlo amaro...
insieme con l'ultimo boccone

dell'avvoltoio.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.06.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori Tema ma anche questa è un Rivoluzione, senza SOLDI e Interessi.

Incredibile

Guariti il 98%, tra cui mia figlia e tutti quelli che conosco che l'hanno CAPITA E usata. Non è facile, bisogna cambiare il modo di pensare, bisogna cambiare il modo di vedere le cose, ed essere logici 1+1 = 2 ANCHE per la MEDICINA
sopratutto dare una risposta Logica a una domanda semplice "Perchè vengono le malattie ?"
Il concetto è curare la Causa della malattia non gli effetti.
per la medicina normale quella che conosciamo 1+1 = Forse, quasi, PROVAIAMO consuma medicine, nel frattempo i soldi girano. proviamo a curare gli effetti, se muori!(morti il 98%) va be non importa, problema risolto.

Più il tuo modo di pensare è vecchio, più ti rifiuti di capire.

http://www.youtube.com/watch?v=DRwyiIfGn2M

fatevi una cultura Non è facile rinnegare tutto quello che sappiamo, come Matrix pillola rossa o pillola Blu?
Ciao
Corrado

corrado f., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.06.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon fine settimana @ tutti.

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 25.06.11 13:36|