Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Attacco alla Val di Susa?


No_Tav_Presidio.jpg
La Tav s'ha da fare, ci sono 17 miliardi a carico dei contribuenti per realizzare un buco di 40/50 km che sarà completato tra vent'anni per trasportare merci che da molti anni sono in costante diminuzione. Se entro il 30 giugno 2011 non partiranno i lavori, la UE non ci darà 600 milioni di euro. Nessuno ricorda che l'Italia ogni anno dà alla UE circa 13 miliardi e ne riceve indietro solo 9. L'elemosina della UE, soldi nostri peraltro, è una scusa per le aziende e i partiti per avviare uno scempio inutile che distruggerà un'intera valle. Queste cose il blog le racconta dal lontano 2005 e i comitati No Tav le ripetono tutti i giorni alle istituzioni, in primis agli amministratori piemontesi del Pdmenoelle che è da sempre infoiato dalla voglia di sventrare la Val di Susa, chissà perchè? Ho ricevuto la segnalazione di un possibile attacco al presidio di Chiomonte da parte di autocolonne delle varie Forze dell'Ordine tra la notte di domenica 26 e la mattina di lunedì 27. Chi può si rechi sul posto a portare la sua solidarietà . A Chiomonte non si difende soltanto la Val di Susa, ma tutta l'Italia. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

26 Giu 2011, 14:54 | Scrivi | Commenti (58) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Scene... immonde... veramente da nascondere all'Europa intera, un gruppo sparuto di contestatori, ancora si fissano per rompere le scatole al compimento di quello che è ormai risaputo un'opera che ci unisce all'Europa finanziata dall'Europa, un'opportunita' da non farci scappare che alcuni scalmanati cercano di boicottare... ma boicottare come... dando fuoco ai boschi limitrofi al cantiere in questione...non c'ò piu' mondo... è questo è senso civico e attaccamento al territorio...vergognatevi e liberate la zona alla gente savia che ha trovato in quest'opera una possibilita' di lavoro.

Gianfranco La Russa 23.07.11 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Per far catalizzare l'attenzione dell'opinione pubblica italiana,assai sonnacchiosa per l'occasione, verso il problema della Val di Susa basterebbe che i mass media informassero correttamente i cittadini sulle drammatiche conseguenze dell'impatto ambientale di una galleria di 60 km. in ambiente alpino e, di riflesso, in una zona ancora discretamente preservata. Basterebbe parlare, se solo lo potessero fare, dei miliardi di metri cubi di acqua sorgiva che andranno in fumo per permettere il passaggio di treni i quali viaggeranno, se viaggeranno, vuoti o semivuoti di merci, come del resto è tendenza un pò ovunque. Le uniche a guadagnarci, sembra proprio, siano le ditte che eseguiranno i lunghi lavori e l'unico lato positivo sarà la creazione di qualche centinaio di posti di lavoro a termine.

Lorenzo Catinari 29.06.11 01:02| 
 |
Rispondi al commento

non c'è niente da fare: da loro non possiamo aspettarci nulla nè di buono nè di nuovo.
è necessario un nuovo mondo, ma questo avverrà soltanto dopo che questa infausta generazione sarà sparita, sperando che la successiva non la imiti. intanto dobbiamo prepararci a ricevere questo mondo per non commettere gli stessi errori: la partecipazione è fondamentale, ma la si ottiene soltanto semplificando questa mostruosa burocrazia, che difende i ladri dalla giusta indiganzione del popolo intero, tenedo lontano daicittadini gli squali rintanati nel parlamento e nelle istituzioni.

mauri cecchi 28.06.11 18:04| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più preoccupante è il fatto che questo Governo, utilizza il sistema della "militarizzazione dell'aree"...manco si fosse in guerra...
Qui potrebbe dire la sua il Capo dello Stato, intervenedo in qulità di "capo delle forze armate".
La militarizzazione dell'area è un intervento eccezionlale e dovrebbero ricorrere motivi di sicurezza nazionale.
Poi non dovrebbero essere gestite da Personale Civile, ma solo esclusivamente dai Militari.
Se questo opposizione del menga si muovesse, potrebbe, sollevare dubbi di legittimità sulla vicenda nelle sede competenti.
Informiamo l'italiani bene...facendo capire che quest'opera è inutile e costosa, prendendo semplicemente ha riferimento i costi attuali di aerei,treni,autobus, confrontandoli poi,con i tempi di percorrenza...
Basta un volantino...
Vedrete quante ditte subappaltatrici falliranno,nell'esecuzione di quest'opera....è una prassi..quindi non porterà nulla di vantaggioso...è un film già visto.

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.06.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento

..ma chi sono sti valsusini ?? in tutta italia i cittadini hanno lasciato devastare l'ambiente, l'aria, i mari e le spiagge in cui vivono per decenni, salvo brontolare a vanvera al bar...e questi qui si oppongono ??? vergogna...mi consenta !!!!! qualcuno ricordi loro che sono italiani prima di tutto !!! ;)
ps: usate la testa........ma non come scudo !!!!!
ps:....la guerra vera è conto l'indifferenza !!!!

tina ghigliot 28.06.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo dalla Basilicata. La Basilicata è probabilmente la regione di Italia meno infrastrutturata che esiste in Italia. Andare da un lato all' altro della Basilicata possono occorrere 5/6 ore. Non esistono autostrade (tranne per un piccolo tratto della SA-RC), non esistono treni, i servizi di pulman sono un miraggio.... tutti li vedono girare .... nessuno sa dove vanno e quali sono gli orari... Le strade sono state probabilmente costruite ai tempi dei romani!!! Magari ci facessero la TAV.... ma anche una mini tav.... Siamo al Medio Evo .... Eppure si estrae il petrolio che arricchisce solo i POTENTI.... Io capisco le ragioni degli abitanti della Val di Susa che vorrebbero la loro valle incontaminata, ma a volte il giusto equilibrio tra progresso, comodità, sviluppo e salvaguardia della natura è molto difficile. Purtroppo si finisce con il fare il gioco dei soliti violenti, che corrono ovunque c'è la possibilità di fare a botte con le forze dell' ordine. Che esiste una minoranza che sia contraria alla TAV è chiaro. Ma la minoranza non può far valere le proprie ragioni con la violenza. Non credo che sia questa la democrazia popolare che Grillo vuole. Ormai per la TAV non ci sono speranze.. è già tutto deciso e non farla probabilmente oggi creerebbe più problemi che non farla ... se non altro per i lavori già avviati. Se fare la TAV è sbagliato come molti asseriscono, serva da monito per il futuro. Si dimostri con i fatti, a consuntivo, che la Comunità Europea è una sovrastruttura inutile che tutti i cittadini europei quando sono stati chiamati a decidere ( in Italia neanche questo) hanno detto NO. Poi i politici sono andati avanti lo stesso. E' inutile fare la guerra con dei poveri poliziotti che fanno il loro dovere per pochi soldi. Grillo per favore non aizzare ulteriormente le folle. Saresti considerato il vero responsabile degli scontri. Mostrare il dissenso va bene, ma senza violenza. Abbiamo un solo modo di far valere le nostre ragioni. QUANDO VOTIAMO!

Charly Espe 28.06.11 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe!! per l'amor di dio facciamo qualche cosa!
non so! una manifestazione pacifica davanti ai comissariati di polizia! non so fai tu! Adesso su rai tre a linea notte parlano di tasse, rifiuti,
TAV! nammeno una parola.
Anzi parlano di difendere i civili di Tripoli, mentre bastoniamo i nostri di civili.
COME FA UN POLIZIOTTO A PICCHIARE LE PERSONE!!

ALBERTO BAULINI, manzano Commentatore certificato 27.06.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Silenzio assoluto! Giornali, TV, Tribune politiche, nessuno parla e nessuno si indigna.
Sono sbalordito!!!!
Credo però, che questa sia la fine, e sottolineo veramente la fine, di questa classe politica.
LEGA: FINITA!
PDL:FINITO
PD: voglio vederli in tv a parlare o nelle piazze,
I pomodori gli dobbiamo tirare!!
Non ci sono parole, La gente comune non sa un nirnte con questi tg del cazzo, hanno dato la colpa ai no global.!?!?!?!
CHE SENSO DI IMPOTENZA!!!

ALBERTO BAULINI, manzano Commentatore certificato 27.06.11 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a ragionare con manganelli e lacrimogeni? Come si può calpestare la sovranità popolare, in nome dello stato, per giunta! Le istituzioni non rappresentano i cittadini? Non sono create a tutela ed interesse della collettività? Non sono forse io stesso l'istituzione?
Eppure io non ho richiesto alcuna TAV, da nessuna parte, a dire il vero, non solo in V. di Susa: Men che meno ho chiesto che venissero manganellati e gassati gli abitanti della valsusa.
SIGNOR MARONI, NON E' IN NOME E PER CONTO MIO CHE LEI STA FACENDO 'STO PUTIFERIO! NON NEL MIO INTERESSE! NON PER MIO COMODO!
Signor Maroni, sono anni che sulle mie valli piovono grandi opere (varianti di valico, TAV, e adesso prospezioni alla ricerca di idrocarburi) e siamo stati ingannati, male informati, tenuti a parte, come petulante ingombro sulla strada del progresso. Siamo stati zittiti ed ignorati, abbiamo chinato la testa, ed in cambio ci sono stati lasciati milioni di metri quadri di asfalto e di metri cubi di cemento. Signor Maroni, questa volta forse sarà diverso. Valli e valligiani che gridano vendetta, pecoroni ignoranti montanari, forse hanno capito che le valli sono tutte uguali: lei non ha di fronte solo la val di Susa, ma tutta l'Italia. Io non posso andare in Val di Susa, ma le giuro, signor ministro, che da qui, da dove sono, saprò rompere ugualmente i maroni, con ostinazione e tenacia, perchè nella mia terra voglio poter dire la mia! quindi si accomodi pure, può mandare un paio di manganelli anche a casa mia, mi chiamo Zanichelli e abito a Trasasso, minuscola frazione del com. di Monzuno, prov. di BO. Se troverò simpatici i suoi emissari, torneranno pure a casa contenti, con qualche zucchina del mio orto, biologica, naturalmente. Al netto delle polveri da cantiere...

mauro zanichelli 27.06.11 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo alla "munnezza" di Napoli non vorrei essere nei panni del nuovo Sindaco perchè mi sembra che tutti (Lega e suoi compagni di merenda che sono al governo e camorra)facciano a gara per boicottarlo. Nessuno si offenda se propongo una soluzione balzana: constatato che se il Vesuvio (che è un vulcano esplosivo a differenza dell'Etna che erutta periodicamente lava e si scarica) dovesse esplodere ancora,come è successo duemila anni fa distruggendo Pompei de Ercolano ed ultimamente nel 1944, vi sarebbe però ora un milione di vittime a causa della densità abitativa. Sarebbe ininfluente essere colpiti da ceneri e lapilli classici rispetto ai medesimi mescolati ad immondizia.Il cratere vulcanico attualmente forse potrebbe ospitare i rifiuti solidi urbani liberando la città e permettere di iniziare finalmente sulla "tabula rasa" una vera e severa raccolta differenziata. Ripeto: nessuno si offenda se propongo di esaminare detta soluzione da un punto di vista strettamente tecnico.

Francesco ., Voghera Commentatore certificato 27.06.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Scontri trasmessi in tempo reale sulla Rete, appelli a raggiungere la Val Susa, informazioni pratiche su come muoversi per evitare i blocchi delle forze dell'ordine, accuse a poliziotti e carabinieri che ''lanciano lacrimogeni nel piazzale in mezzo alla gente ad altezza uomo per prendersi il presidio'', solidarieta' da movimenti e organizzazioni francesi, greche e spagnole. Grazie a Twitter e Youtube, Facebook e i blog, la battaglia dei No Tav contro l'apertura del cantiere per la realizzazione della Torino-Lione sta facendo il giro del mondo. E secondo i manifestanti un successo lo ha gia' ottenuto: ''La Tav - e' uno dei 'cinguettii' su Twitter - sara' il Vietnam dei vecchi media e dei partiti politici morti''. Fin dalle prime ore della mattina, sul sito ufficiale dei No Tav - raggiungibile anche tramite il link presente su decine di siti antagonisti italiani e stranieri - e' andata in onda la cronaca degli scontri in diretta.

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 27.06.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento

lottare fino in fondo contro lo spreco di danaro pubblico che deve servire a ben altro.
Di Pietro, De Magistris, Grillo, Celentano, per favore mobilitatevi tutti, dateci le dritte giuste siamo tutti con voi!!!

guido bossa 27.06.11 13:13| 
 |
Rispondi al commento

i cittadini della valle fanno bene a ribellarsi ai vandali invasori inviati da quella brutta faccia di Fassino.
dino

bernardo losini 27.06.11 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà a chi lotta per difendere il futuro di chi verrà!
Dopo il ponte sullo stretto è l'opera più inutile che si possa fare in italia!

P.B. 27.06.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è sempre uno: senza sovranità non si può decidere nulla. E' il vecchio slogan dei ribelli americani agli inglesi: no taxation without representation. Solo uno stato tipo la confederazione elvetica sa garantire la libertà di scelta delle persone, perché su ogni cantone, cioé quello che potrebbe assomigliare alla valle di Susa, sono solo i residenti che decidono; nel senso che se decidono che una centrale nucleare non si fa, o che le donne non devono votare (come è successo bizzarramente in un cantone elvetico), la centrale non si fa e le donne non votano. E lo Stato pippa

Angelo Sivera 27.06.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento

vorrei darvi ragione, ma cari amici lo sapete qual'è il vero motivo di tutto sto gran casino??
avere soldi in cambio!!! state tranquilli che tutti i sindaci della vallata nello stesso momento in cui ricevessero i soldi richiesti, cambierebbero subito atteggiamento.
smettiamola con l'ipocrisia, tutti i dimostranti notav sono solo persone USATE da chi ne vorrebbe poi sfruttare i benefici. siamo diventati un paese del terzo mondo, ci vorrebbe una bella dittatura cosi ci si da un acalmata tutii una volta per tutte. C'è lavoro per tutti con l'alta velocità e smettiamola di scrivere tante balle. Caro Grillo FATTI VEDERE in discussioni con altri e non nasconderti sempre dietro un video o un pc, ti sei fatto un sacco di soldi e anche tu usi la gente per i tuoi fottutissimi interessi.

marco marchetti 27.06.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Basta! Maledizione! il cittadino ha il diritto di difendere la propria libertà! BASTA!

Paolo 27.06.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono assolutamente favorevole alle manifestazioni di protesta e resistenza (e se possibile anche di proposta) per difendere i propri diritti, chiaramente se basate su fatti e dati oggettivi come in questo caso (almeno dalla documentazione che ho letto).
Però non sono assolutamente d'accordo con le forme di violenza, non si possono affrontare le forze dell'ordine con bastoni, pietre ed estintori. Sono sicuro che sono poche le persone del genere tra i manifestanti, però sono quelle che fanno malissimo a chi manifesta pacificamente, sia per i rischi che corre sia per l'immagine nell'opinione pubblica.
Penso che in ogni manifestazione bisogna essere bravi sia a creare le condizioni per la partecipazione, sia ad isolare e allontanare i violenti, altrimenti si passa in automatico dalla ragione al torto. Oltre ad allontanare anche le soluzioni dei problemi, perchè sappiamo bene che le forti contrapposizioni di solito non generano soluzioni (basta vedere cosa accade anche nei rapporti personali).
Saluti a tutti!

Luca M.

Luca Montagner 27.06.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che ogni schieramento politico sia compromesso con questo megabuco, cosa gli avranno promesso per fregarsene delle persone che vivono in Val di Susa e per estensione di tutti noi? Chi si è aggiudicato la commessina, Lunardi?

Andrea Savoia 27.06.11 10:18| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=ruvK3ynymD8

anib roma Commentatore certificato 27.06.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento

ma (oltre a tutto ciò che è stato detto e si dirà!) quant'è che costa spostare 2.000 sbirri? quant'è che costerà presidiare i lavori per giorni e giorni?!

Luigi Pagliarini 27.06.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo assolutamente fare in modo di togliere il potere decisionale ai governanti di turno che, con le loro stupide ed ottuse visioni a breve termine, condizionano in negativo il futuro del nostro paese.
L'insistere nel perseguire obiettivi che servono esclusivamente a scopi di lucro per alcune discutibili realtà politiche ed imprenditoriali, fa di questa gente dei vili traditori della patria.
Ricordo a questi traditori che il mandato a governare non è un merito, ma è (dovrebbe essere) un sacrificio per il bene dello stato.
E non è neanche automatico, come molti credono, che aver ottenuto questo incarico renda i titolari, improvvisamente, persone più illuminate o intelligenti. Magari così fosse. Invece ci ritroviamo fior-fior di imbecilli, teste di legno che pontificano e ci parlano di decisioni prese da altri.

SISTO Z., S. Maria La Longa (UD) Commentatore certificato 27.06.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Papillo
AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE.
RESISTENZA EROICA E NON SI ESAGERA A DEFINIRLA COSI'
LA POLIZIA TENTA DI SFONDARE LA BARRICATA CON LA GENTE SOPRA CHE NON SCENDE....
AGGIORNAMENTI DALLA MADDALENA
UNA BENNA CON TENAGLIA CONTRO LA GENTE, CON LE RUSPE COME L'ESERCITO ISRAELIANO A GAZA...
...USANO GLI IDRANTI E LACRIMOGENI
diffondiamo DIFFONDIAMO, TRALASCIAMO QUALUNQUE ALTRA NOTIZIA

anib roma Commentatore certificato 27.06.11 08:32| 
 |
Rispondi al commento

attento maroni che se ci scappa il morto finisci ridotto come bossi

sandro damian 27.06.11 08:16| 
 |
Rispondi al commento

la polizia in forze sta attaccando i cittadini.
Alla polizia italiana riescono solo queste eroiche azioni.
Grandi i leghisti, grande la polizia e carabinieri

sandro damian 27.06.11 08:15| 
 |
Rispondi al commento

La polizia si prepara a sfondare

Maroni vuole il morto!!

Non si spiega altrimenti.

;-/

Uno dei tanti 27.06.11 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi! Non lasciamoli soli! Domani toccherà a noi di aver bisogno. Stanno sperperando anche i soldi nostri! Se saremo uniti il servo delle multi Maroni dovrà ricredersi!

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 27.06.11 07:48| 
 |
Rispondi al commento

Maroni Roberto ti ricordi di quando mordevi le caviglie dei poliziotti ? Come ci si trasforma col tempo.

bibo bibo 27.06.11 07:19| 
 |
Rispondi al commento

Stringendomi a voi ma pensando anche allo scempio che vogliono fare dell'oasi di Albiano e della meravigliosa e unica! Serra morenica al mondo, quelli di mediapolisssss...... forza e in bocca a tanti lupi!

Tiziana Leopizzi 27.06.11 06:55| 
 |
Rispondi al commento

[Esplora il significato del termine: nfrastrutture La società va avanti: via all’esame del progetto definitivo Quei 250 milioni spesi per il ponte di Messina (che non si farà più) La crisi, il no della Lega. E l’opera non parte] nfrastrutture La società va avanti: via all'esame del progetto definitivo
Quei 250 milioni spesi per il ponte
di Messina (che non si farà più)
La crisi, il no della Lega. E l'opera non parte

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 27.06.11 03:06| 
 |
Rispondi al commento

http://stellarubrasempiterna.blogspot.com/2011/06/lord-of-torings-two-tavs.html

Stella Rubra Commentatore certificato 26.06.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione attenzione pericolo black blok stipendiati dai servizi segreti che si infiltrano nelle file della protesta

isolate i celerini in borghese videocamere alla mano

paola f 26.06.11 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Roma ci sono i raccomandati, e' giusto condannarli, ma e' molto piu' comodo metterci il trota cosi' anche al Nord abbiamo le nostre cordate, i nostri raccomandati.

Bene, concludendo, la lega a voce ricatta il governo ma alla fine la realta' e che e' il governo che ricatta la lega. La lega non ha le palle, non le ha mai avute, le avesse avute non si sarebbe lasciata infinocchiare e ricattare da chi c'e' al governo; la lega e' per la TAV che a chi abita in val di Susa e magari ha pure votato lega non gliene importa una cippa, e' contro la camorra a parole ma nella realta' dei fatti favorisce le grandi opere, i grandi appalti e si guarda bene dal mettere i bastoni tra le ruote alla camorra, e' contro Roma ladrona ma per risolvere il problema propone di spostare i ministeri al Nord (l'Italia ha ben altri problemi di maggior priorita', alla gente che fa fatica a tirare la fine del mese non importa un tubo che siano portati i ministeri al Nord), ha messo i figli eccellenti nei posti migliori e sponsorizza questo governo. Sono contento che chi la vota e chi va a Pontida sia favorevola alla TAV alle raccomandazioni e alla possibilita' di guadagnare grazie agli appalti e al lavoro in nero e sono contento perche' vivendo nella loro realta' non si rendono conto di essere presi per i fondelli nel peggiore dei modi. Gli altri dovrebbero svegliarsi.

af dvd Commentatore certificato 26.06.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento

La lega e' contro Roma ladrona, quindi per risolvere il problema propone di portare i ministeri al Nord, a Monza (cosi' i ministri sono piu' comodi per andare a vedere il gran premio), cosi' si combatte Roma ladrona con Monza ladrona, Varese ladrona, Milano ladrona... Non e' giusto che si rubi solo a Roma, meglio farlo anche la Nord... tanto chissenefrega che l'Italia vada a rotoli? L'importante e' la Padania... la Padania... la Padania... Se lo dice la Lega e' giusto. Combattiamo Roma ladrona rubando un po' anche al Nord. Non sarebbe meglio invece risolvere i problemi alla radice invece di rincoglionire masse di gente che credono in un sacco di balle raccontate ad arte?

af dvd Commentatore certificato 26.06.11 20:51| 
 |
Rispondi al commento

La lega e' contro la camorra. A Napoli la camorra blocca la spazzatura. Quindi per risolvere il problema della spazzatura a Napoli e' giusto lasciare che sia arrangino. Del resto la camorra e la mafia ormai fanno affari anche al Nord nel cuore del popolo leghista. Se lo dice la Lega e' giusto che sia cosi'. Svegliatevi che sono i peggiori. Sono i peggiori perche' plagiano la gente ignorante e la pigliano per i fondelli.

af dvd Commentatore certificato 26.06.11 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Maroni e la lega sono favorevoli alla TAV. Quindi significa che e' giusta perche' fa il bene delle comunita' locali, dei popoli del nord, della gente comune che vota Lega. Se lo dice la lega che la Tav si deve fare e la gente del Nord va a Pontida a festeggiare la lega e la padania allora e' giusto farla. Svegliatevi !! Svegliatevi !! Qualcuno mi deve spiegare come mai la lega a parole dice che e' per le comunita' locali, per la gente del nord e poi fanno gli interessi loro. Pensateci leghisti che vivete in val di Susa e che votate lega! Non faranno mai i vostri interessi. E siccome non faranno mai gli interessi in val di Susa significa che non li faranno nemmeno a Pontida a Magenta e negli altri posti.

af dvd Commentatore certificato 26.06.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento

inutile ?? lo sventramento inutile ??

certo che no : servirà ai signori della truffa ( PDL + LEGA + PD ) per assicurare ai loro amici ed agli amici degli amici una grossa abbuffata della quale manderanno il conto a noi

Giuseppe Bocchiola 26.06.11 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono Emanuele da Milano molto probabilmente molta gente a gia fatto questa proposta ma essendo io uno nuovo del blog chiedo a te, è possibile raccogliere un mare di firme per indire un referendum che chieda l'abbattimento degli stipendi dei politici?
I nostri politici sono i più pagati al mondo e non rendono quello che prendono.
Non è giusto che loro per non fare quello che dovrebbero fare prendino stipendi così stratosferici, non è giusto che loro solo dopo pochi anni da parlamentari prendino la pensione e per giunta molto alta.
Credo che dobbiamo essere noi popolo a decidere cosa devono prendere questa gente, così come loro decidono per noi.
Se credi che quello che io dico è una stupidata, se pensi che quello che io ho scritto e solo utopia dimmelo.
Ciao da Emanuele.

emanuele zingrillo 26.06.11 19:23| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' SOLO CHI PUO' DOVREBBE RECARSI IN VAL DI SUSA?
E TU GRILLO DOVE DEVI ANDARE? NON PUOI PRESIDIARE PURE TU ?
GIUSTO PER DARE UNA MANO UN CONFORTO UN ESEMPIO

massimo terli 26.06.11 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Chi può si rechi sul posto a portare la sua solidarietà"

io se potessi, invece, gli porterei mazze da baseball, sanpietrini, forconi et similia, perchè fra poco avranno a che fare con dei servi dello STATO DEI PADRONI, frustrati e codardi, oltre che TROGLOFITI IGNORANTI COME ZUCCHINE.
NO TAV!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 26.06.11 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non dimentico...

http://www.youtube.com/watch?v=YQqti4cc4qk

...mi preparo...e voi?
cià...

Nuke 'em All 26.06.11 18:08| 
 |
Rispondi al commento

VACANZE IN VAL DI SUSA

Propongo a tutti una vacanza in Val di Susa, propongo ai valligiani di ospitare più gente possibile. Se la polizia troverà migliaia di persone pacifiche, che contestano questo scempio, non potrà usare la forza e dovrà riconoscere la volontà popolare.
Valligiani lanciate la vacanza no tav. Ospitate gente nelle vostre case, tende e roulotte nei vostri campi. Organizzate sagre e feste per vacanza no tav cui portare tutta la famiglia.
Hasta siempre!!!

gianluigi m. Commentatore certificato 26.06.11 16:58| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

''Siamo in migliaia'', dice uno degli organizzatori del movimento No Tav.

Sul traliccio alla sommita' della collina c'e' un cartellone con le foto dei ministri Umberto Bossi e Roberto Maroni e del Presidente della Regione Piemonte Roberto Cota e la scritta

'Padroni a casa nostra. (uno degli slogan del Carroccio, ndr). Ricordatevelo!'.

L'''allarme generale'' dei No Tav per il probabile imminente arrivo delle forze dell'ordine, chiamate per consentire l'avvio del cantiere, e' scattato da ore. Ed e' partita la mobilitazione, con mail, sms e messaggi sui siti internet, con l'invito ad andare alla Maddalena e ''resistere, con coraggio e determinazione, per quelli che sono i giorni decisivi''.

Il variegato popolo No Tav oggi ha ingannato l'attesa chiacchierando e pranzando sotto il tendone allestito al presidio o sotto gli alberi, al riparo dal gran caldo. Finito il pranzo, le cuoche volontarie del movimento stanno gia' preparando i panini per la serata.

Nel pomeriggio sul piazzale ci saranno spettacoli teatrali ('L'opera bluffa. Ode per un binario morto'), letture sulle 'donne e la Resistenza', giochi per bambini. Dopo la fiaccolata, che partira' alle 21 dal piazzale della stazione ferroviaria, i 'cattolici No Tav' si raccoglieranno in preghiera attorno al pilone votivo eretto nei giorni scorsi con le immagini della Madonna del Rocciamelone (la cima montuosa simbolo della Val Susa) e di altri santi a cui i valsusini sono devoti. (ANSA).

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 26.06.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento

In tutta sincerità non mi preoccuperei più di tanto!
L'Italia è un paese in default, NON ha i soldi per queste opere quindi NON le può fare...
Inizieranno i lavori, i ns. amministartori "abbuffini" prenderanno la prima trance di quattrini dall'Europa e poi, divisi per benino in "giuste" parti, NON ne resteranno per fare i lavori...La classica incompiuta all'italiana.
Questa è la mia previsione..

Davide A., MB Commentatore certificato 26.06.11 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è più tempo da perdere! Venite tutti su!
Facciamo valere la democrazia contro la repressione violenta! MArcegaglia chiamo e i servi dello stato rispondono? Chi comanda in Italia la confindustria o il popolo sovrano??? Questo governo si mette a percoroni davanti a farabutti dello stampo di Marcegaglia padre indagato, moretti ad rfi indagato! ma tant'è si tengono su a stampella uno via l'altro! Facciamogli fare il dominorally! tutti su alla maddalena, non è solo una lotta della valle, è una lotta per tutta l'Italia! Italiaaaaa alza la testa!!! Corri su!

Kitiara m Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.06.11 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza
Resistenza Resistenza Resistenza Resistenza

Vero Vero 26.06.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Per Paolo Ferrero, segretario di Rifondazione Comunista, nella vicenda dell'apertura dei cantieri per la Tav in Val di Susa, il proposito del Ministro dell' Interno, Roberto Maroni ''di risolvere attraverso una manovra militare quello che e' un problema politico che vede la contrarieta' della maggioranza della popolazione interessata e' completamente irresponsabile. Come Bava Beccaris - ha detto Ferrero - Maroni vuole sostituire la repressione alla politica''. Ferrero ha reso noto che stasera partecipera' alla fiaccolata che da Chiomonte (Torino) portera' al presidio della Maddalena ''e poi - ha aggiunto - mi fermero' tutta la notte al presidio''. ''A Chiomonte - ha affermato Ferrero - si difende un bene comune, la vivibilita' della Val di Susa contro uno spreco di danaro insensato in una fase di ristrettezze economiche''. Ferrero, infine, ha lanciato un appello: ''Per evitare il ripetersi di una macelleria messicana come quella avvenuta a Genova 10 anni fa - ha detto - e per porre fino in fondo il carattere politico della questione: tutti a Chiomonte questa sera''. (ANSA).

bRAVO Ferrero, ultimamente si distingue bene da TUTTO il resto della partitocrazia.


Per il Sap (Sindacato Autonomo Polizia) e' ''da respingere al mittente l'appello dei cosiddetti 'sindaci no tav' a Maroni''. In una lettera aperta al Ministro dell'Interno, ieri sindaci e amministratori delle liste civiche No Tav della Val di Susa avevano chiesto di evitare ''l'uso della forza per sgomberare gli uomini e le donne'' che, a Chiomonte (Torino), partecipano al presidio per protestare contro la realizzazione della ferrovia ad alta velocita'. ''Il tempo delle chiacchiere - afferma oggi Massimo Montebove, consigliere nazionale per il Piemonte del sindacato di polizia Sap - e' finito. Le forze dell'ordine sono pronte a ripristinare la legalita' in Val di Susa. L'appello demagogico dei cosiddetti 'sindaci no tav' - aggiunge il sindacato va respinto al mittente''. ''L'uso della forza - sostiene Montebove - puo' ancora essere evitato e certi amministratori pubblici della Val di Susa si adoperino piuttosto in questi giorni per far smobilitare il predidio illegale di Chiomonte''. ''Il nostro sindacato - conclude Montebove - ha organizzato un servizio di tutela, monitoraggio e assistenza legale per i poliziotti impegnati nella valle. C'e' grande tensione, ma le forze dell'ordine sono preparate a qualsiasi eventualita'''. (ANSA).

Il sindacato di polizia fa POLITICA, evidentemente dimenticano che non è ne il loro mestiere e ne gli è consentito di entrare nel merito.

Questo sia ricordato: la polizia incita alla VIOLENZA

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 26.06.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/video/video.php?v=1950238809582&comments


i fuori legge sono LORO, non i cittadini della val susa!

manuela bellandi Commentatore certificato 26.06.11 15:34| 
 |
Rispondi al commento

No Tav e polizia: cosa accadrà domani?

".. il direttore generale della società che vuole costruire il tunnel (la LTF – Lyon Turin Ferroviaire), Paolo Comastri, è stato condannato a maggio alla pena di mesi 8 di reclusione per una questione di appalti relativa alla discenderia di Venaus. Lo stesso Comastri, che sempre per LTF, senza averne i poteri, ha dato la delega per chiedere in sede civile un risarcimento di € 228.238 contro Alberto Perino, Loredana Bellone e Giorgio Vair… Queste cose non le sanno. No, queste non gliele dicono... (alla polizia..)"

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/26/no-tav-e-polizia-cosa-accadra-domani/125284/

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 26.06.11 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Si difende piu' del Italia , si difebde la possibilita' del Italia di esser parte di una reazione al potere finanziario globalizzato ed al partitismo . Si difende la liberta' delle generazioni future . Occorre portarsi il necessario per mangiare e dormire .

Marco Schanzer 26.06.11 15:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori