Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Autisti per il referendum


Johnny_the_Shit_Drink.jpg
Per votare al referendum qualunque mezzo è lecito, anche il tassista volontario che ti accompagna all'urna. Votate SI il12 e il 13 giugno!.
"Ho una collega con due figli piccoli che finiscono le scuole il 9 giugno e aveva programmato di partire per il mare per la maggior convenienza data dalla bassa stagione. E' dispiaciutissima di non partecipare al referendum per questo motivo, e già qui avremmo la dimostrazione della "quadratura del cerchio" del fu craxismo ed attuale berlusconismo, io, che voterò quattro SI, mi sono proposto di prenderla al mare, farla votare, e riportarla. Credo sinceramente nel dispiacere della collega. Come fare per quadrare il cerchio anche da questo versante? Propongo di organizzare a strettissimo giro servizi privati di trasporto (e magari, perchè no?, anche mezzi pubblici!) per portare questa marea di "turisti balneari della prima ora" a votare a cavallo del prossimo 12 e 13 giugno. A MIE SPESE mi offro come tassista per tutta domenica prossima! Qualche sacrificio agli uomini di buona volontà per un grande obiettivo che sicuramente sarà così più a portata di quorum .. Meditate referendari, meditate..". GIAN LUIGI SOLDI, Conegliano

5 Giu 2011, 14:34 | Scrivi | Commenti (45) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Caro Beppe, ho visto il tuo video e ho apprezzato la tua "filosofia" nel concepire la "cosa pubblica"....i tuoi concetti non fanno una piega...Pubblico inteso come trasparenza efficienza e qualità dei servizi pubblici e la loro economica, intesa come gestione delle risorse materiali e finanziarie.
Ma "purtroppo" ho paura che ben presto la "piovra partitocratica",utilizzerà a prodomo sua, l'esito del referendum...sia che vinca il sì,sia che non venga raggiunto il quorum...
Te nel tuo intervento, t'incazzi sul mancato accorpamento delle consultazioni elettorali...lamentando anche il fatto che destra e sinistra, hanno aggirato i referendum del 93....andando in culo, agli italini...ricordo votati dal 90% degli elettori.
La mia preoccupazione è che chi ha eluso i referendum del '93, trasformi un eventuale risultato positivo, in una propria "VITTORIA", arrogandosi la paternità di certe idee...
la mia paura è e rimane il fatto che si faccia finta di cambiare tutto, per poi non cambaire niente, quanti degli elettori si chiederanno cosa cambi veramente se vinceranno i sì?..chi GARANTRA' l'applicazione dei concetti da te espressi, in termini di pubblicità dei servizi?
Una cosa la so di sicuro...e cioè che ci troviamo tra due fuochi!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 10.06.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo fare qualcosa per uscire dal fango in cui stiamo affogando!
Cercasi persone capaci, indifferentemente dal ceto politico che voglia staccarsi e unirsi a salvare questa nostra terra! Anche chi non appartiene e non crede alla politica ma che abbia idee e forza di lottare per dare uno schiaffo a tutta la casta della partitocrazia e della loggia di strapotere!
Sono ben accetti anche chi lotta contro e si astiene dal voto!
Per una volta si vuole fare sul serio appoggia anche tu questa idea che va verso il popolo, per i diritti del popolo, ad ascoltare e risolvere i problemi del popolo.
Ferdinando Mercuri
Chiede: di essere appoggiato a difendere e risolvere insieme al popolo i diritti, desideri e ambizioni degli Italiani!

Ferdinando Mercuri 09.06.11 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Beppe io andrò a votare tutti si...però, però....siccome si parla di servizi pubblici....trasporti ecc...è bene essere chiari...e dire che i servizi gestiti dal pubblico, comunque dovranno rispondere(in termini di tariffe,qualità,accessibilità)a criteri di economicità e trasparenza nella loro gestione.
Penso che tutti noi ne abbiamo piene le palle, di essere trattati da sudditi, nell'utilizzare i vari servizi...pagando spesso tariffe alte e avendo qulità scadente.....
E non voglio che rientrando in mano Pubblica, questi settori,si trasformino in Carrozzoni per la politica...(cosa che per altro ancora oggi è sempre in essere).
Quindi Patti chiari "amicizia corta"...e mollino con queste cacchi d'autorithy...che l'unica cosa che fanno è aumentare le tariffe e basta....

roby f., Livorno Commentatore certificato 07.06.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento

questo è un commento che ho letto sul blog del
fatto quotidiano,nei confronti della rai,fra
i tantissimi ho ritenuto questo abbastanza forte
con poche righe esprime una realtà incontestabile
su chi siamo noi e chi è la casta.
ce anche un accenno a un politico ve lo risparmio

RAI = ALITALIA. Queste aziende occupate dalla CASTA servono solo a sistemare, con stipendi sproporzionati,i membri di questa setta,i loro parenti,amichetti ed amanti. Tutto A SPESE DEI CITTADINI: la RAI, come l’ALITALIA, la paghiamo con le nostre tasse. Queste aziende non servono ai cittadini:i partiti mafiosi le hanno messe in ginocchio e prostituite ai loro luridi interessi. Allontanando Santoro, Floris, Gabanelli ed i giornalisti che informano veramente il popolo, la CASTA MAFIOSA DEI PARTITI vuole imbavagliare la VERITA’ e ridurre la RAI ad un circo di nani, ballerini, leccapiedi ed imbonitori di quarto ordine, per rimbambirci sempre più. Questi mafiosi non hanno capito NIENTE: la gente si informa ormai su INTERNET ed ha capito che questa CASTA è solo un tumore da estirpare, perché HA TRADITO il mandato popolare e rappresenta solo se stessa ed i suoi personali interessi. Sono dei mafiosi, traditori ed eversori della Costituzione, come stanno ogni giorno dimostrando con il loro comportamento arrogante ed egoista. FORA tutti da I BALL.

claudio galletti Commentatore certificato 07.06.11 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Una ONU nazionale per le difesa dei diritti de cittadini: aria, acqua. alimentazione sana, sanità, istruzione, legalità, libertà di idee e religione. Questo è l'auspicio dopo il grande referendum del 12, 13 giugno. Le prime pietre sono già state fondate da te Beppe e Di Pietro: auguri, auguri. Proseguite il vostro lavoro!!!

alma gemme 07.06.11 05:18| 
 |
Rispondi al commento

Cari miei AMICI del "SI", sfortunatamente l'ignoranza è una gran brutta malattia. A me della politica non ha mai fregato granchè, ma ORA piu' che mai capisco l'importanza di votare 4 SI che spero decideranno magari un piccolo cambiamento. Io lo faccio per la mia famiglia, per la mia bimba e parlando o leggendo ( come in questo blog) con persone che non frega nulla di come andranno le cose beh, capisco il perchè abitiamo in un paese dove le speranze sono ridotte all'osso.
DOBBIAMO VOLERE non solo un futuro migliore, ma UN FUTURO. Basta essere buoni e portare pazienza, è un Diritto vivere bene non rompendo le palle al prossimo e non approfittandosene come fanno "gli Onorevoli" ( si, dei miei COGLIO....)
V O T I A M O S I ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! !

Simone Nordio 07.06.11 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Grande Gian Luigi!

Ognuno dovrebbela sua parte e risvegliare chi, per un motivo o per un altro, non ha capito l'importanza di tale referendum. Tu tassista, io ho fatto stampare 1000 volantini e li sto distribuendo agli anziani, il popolo che sta fuori dalla rete.
Qua in Sardegna c'è un casino perchè il recente referendum consultivo ha confuso le idee, in molti credono di aver votato per quello abrogativo e non capiscono perchè debbano tornare a votare. Informiamo il più possibile...

Giancarlo Masu (sakurambo), Decimoputzu (CA) Commentatore certificato 06.06.11 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Avevo pensato la stessa cosa...

Serena C., Varmo Commentatore certificato 06.06.11 23:04| 
 |
Rispondi al commento

sicuramente hai un modo molto eccentrico per invitare le persone ad andare a votare.
io comunque ci vado anche senza tassì, non prenderò alcun impegno e butterò giù dal letto figlio, amici e quant'altro.
stavolta vale la pena...

caterina locci 06.06.11 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono sicura che ce la faremo... sono strasicura.
La gente ci sorrideva, ci alzava il pollice e si è sentito pure qualche applauso al passaggio con lo striscione...
http://www.youtube.com/watch?v=3mTuldkfQ_E

monica c. Commentatore certificato 06.06.11 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Tanto di cappello Sig. Soldi.

Ce li dovrete portare di peso... ho la vaga impressione che sará molto ma molto dura.

Incrocio le dita di mani e piedi!

Sari K. Commentatore certificato 06.06.11 17:32| 
 |
Rispondi al commento

per votare fuori sede bisogna rivolgersi ai partiti favorevoli al referendum o ai comitati promotori dei referendum stessi e chiedere di essere segnalati come rappresentanti di lista (titolari o supllenti). non è necessario stare sempre nel seggio!!! contattate i partiti della città dove volete votare o andate su www.referendumacqua.it o su http://www.fermiamoilnucleare.it/

Pier Francesco 06.06.11 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Bravo autista!!!..Un pò meno la tua collega..Io avevo preso una settimana di ferie e da venerdì sono al mare ma domenica, con la morosa, torno a casa per votare! bisogna farcela!!! Ci hanno rotto con i loro soliti giochetti di disinformazione per non andare a votare!!! Facciamo vedere che siamo intelligenti....almeno noi!!!

Simone G., Imola Commentatore certificato 06.06.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo avvertire che parlando con amici che saranno fuori città mi diceveno che per il referedndum basta avere con sè la tessera elettorale e si può votare dove si vuole!
Non sono elezioni amministrative doev si è legati a un collegio/circosrizione ecc.
Si deve solo esprimere un'intenzione per cui si può votare ovunque..non so se sisa vero ma se lo fosse avremmmo risolto i problemi e non mi stupirei del fatto che i media non pubblicizzino questa opzione

emanuela calabrese 06.06.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perfettamente in accordo.... parliamo di sanita'..persone che svolgono lavori "che non tutti riuscirebbero" questo va sottolineato xche' quando si parla mi sento dire ;ma come fai ,io non riuscirei.Lavoro in una Rsa,reparto halzaimer...cacca a volonta'alcune volte,te la appiccicano ...piaghe,vomito...ecc...colleghe che vanno a finire in PS.x lesioni. il mio desiderio vorrei ,che quei sig.che stanno dietro a una scrivania,decidendo,contratti,indossassero il mio camice.Ma non solo anche il mio stipendio euro 989,59..su tre turni Natale,domeniche ecc..sono incazzata,finiamola con i teatri,trasmissioni,che parlano "del niente" basta!!via tutti dal nostro governo,x saper comandare o capire bisogna saperlo fare...aiutatateci!

tiziana pola 06.06.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti!

Patrick D. Commentatore certificato 06.06.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento

ma x votare che cazzo serve sono 19 anni che non voto? help.

andrea papi 06.06.11 00:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, ma per il Referendum non si può votare ovunque sul territorio nazionale, basta avere con sè il certificato? A me sembra di aver capito così. Indaghiamo!

fabrizio tassini 05.06.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè non si può votare per posta come fanno gli italiani all'estero? Io sono uno di quelli ed ho già votato, 3 settimane prima del 12 giugno.
Se gli italiani avessero la possibilità di farlo semplicemente imbucando una lettera si risparmierebbero un sacco di soldi, si darebbe lavoro alle poste dandole anche un po' di ossigeno e si raggiungerebbe sempre il quorum.
Ma è troppo facile..
Beppe, che ne dici, iniziamo a diffondere una iniziativa per un referendum sui referendum? Abbinato all'eliminazione del quorum ovvio.

jacopo l., Vienna Commentatore certificato 05.06.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

d'accordo col voto tutti si ovviamente x il nostro bene e x il bene di tutti VOTA SI

oscar cozzi 05.06.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

...belin ne avete tempo da "perdere" beati voi.., ecco magari tra una gag e l'altra sarebbe bello spiegare ai più tanardi come si vota sulla scheda del referendum per mettere 4 X nei SI



Vuoi chiedere o offrire un passaggio in auto per andare a votare il referendum? Ecco come fare

Te la senti di accompagnare al seggio una persona che da sola non potrebbe andare a votare al referendum del 12 e 13 giugno?

Segnalaci la tua disponibilità su battiquorum2011@gmail.com

https://www.facebook.com/pages/Taxi-Quorum/171905449535839?sk=wall

manuela bellandi Commentatore certificato 05.06.11 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Il legittimo impedimento. Il legittimo impedimento è un istituto presente nel codice di procedura penale (art. 420ter) che permette, solo in alcuni casi, all’imputato di giustificare la propria assenza durante un processo nel quale è chiamato a comparire. Nel referendum del 12 e 13 Giugno...
http://generazioneprecaria.wordpress.com/2011/06/05/verso-i-referenda-il-legittimo-impedimento/

generazioneprecaria 05.06.11 20:16| 
 |
Rispondi al commento

a tutte le persone che non voteranno o che voteranno no,ricordatevi che il mio si lo voto anche per voi che non siete per il si,perche io la centrale non la voglio vicino a casa di nessuno,ricordatevi che il mio si è per i vostri figli e per i vostri nipoti,se non pensate a questo allora non volete bene neanche a voi stessi,domenica mattina prima vado a votare i miei 4 si,e poi me ne vado al mare,c è tutta l estate per andare al mare porca vacca,ma per decidere il nostro futuro c è solo domenica e lunedi...votare votare votare

claudio d., san miniato Commentatore certificato 05.06.11 19:57| 
 |
Rispondi al commento

oooooh meno male che non sono stato l'unico a pensare ad una cosa del genere!!! ... pensavo di essere pazzo ...

Ferdinando A. Commentatore certificato 05.06.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Grande Gian Luigi sei un esempio della speranza che và costruita e non aspettata!!!! grande grande grande

fernado monte 05.06.11 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Io non vado a votare. Smettiamola con i referendum. Ci sono 1000 deputati in parlamento. Non possiamo fermare le scuole ed il paese ogni volta!

Alberto

Alberto A. Commentatore certificato 05.06.11 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io credo che ogni piccola azione possa fare la differenza...quindi un plauso al "nostro autista"!Anche il movimento 5 stelle è partito da un blog ma adesso i risultati si iniziano a vedere!

http://www.sharingsys.com/lite/h/c4e92d72d74d94c89499efe30811b006.jpg

...fate girare, è un piccolo vademecum x il referendum!

Marco P. 05.06.11 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate, io non capisco perché si debba criticare a prescindere: lo scopo di tutti dovrebbe essere raggiungere il quorum e se il nostro amico riesce con la sua iniziativa a togliere quantomeno l'alibi o untare l'indice verso l'ignavia di taluni, mi pare una cosa lodevole.
Se poi si è contro a tutti i costi... beh, allora come non detto.
Io voto. 4 sì.

Goffredo Longaroli 05.06.11 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Accolgo l'interessante iniziativa. Invitiamo chiunque abbia problemi a spostarsi o a raggiungere il seggio, a contattarci attraverso il sito www.noventa5stelle.it oppure mail noventa5stelle@gmail.com.

Saremo i vostri autisti per un giorno. :)

L'invito è valido per Noventa Padovana e paesi limitrofi.

marco brugnerotto 05.06.11 15:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Scusate ma accusare l'autore del post d'ingenuità mi sembra esagerato. Non è così che si risolvono le cose. Immagina di sicuro che sia una scusa, una debolezza ma ha reagito bene sbattendo alla collega la sua voglia di cambiamento. Ti porto io purché voti. E' con il buon esempio che si cambia la gente. Se ci mettiamo sul predellino facciamo tutti una brutta fine

Luca Frusone 05.06.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento

E' dispiaciuta?
VERGOGNA!!!!!, le scorie nucleari se le mangeranno anche i tuoi figli, ben ti stà.

RBendo 05.06.11 15:31| 
 |
Rispondi al commento

non è più facile così????

http://iovotofuorisede.altervista.org/blog/?p=601

Simone G., roma Commentatore certificato 05.06.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Và al mare ed è dispiacitussima? E tu ci credi pure?????

O ma basta, ma siete da estradare tutti e due, lei per infamia celata da "mi dispiace", e te per eccessiva "ingenuità" (perchè non voglio essere volgare)... pensare che vivo nello stesso paese di voi due, e che avete diritto di voto, uccide le poche speranze che ognis tanto stò blog mi dà....

1) Dispiace non essere in un luogo dove "dici di volere esserci" se sei all'ospedale o a lavorare e non ti han dato permesso, non sei vai in vacanza... ma che cazzo!!!
2) Come l'accompagni te, può prendere un trenino lei.... và lì, poggia le valigie, il giorno dopo prende trenino 1 oretta (dove andrà mai... mica alle maldive sennnò anche te con la macchina mica potevi prenderla...), arriva, vota, rimonta sul trenino e torna dalle sue valigie... in una mattinata ha fatto tutto e non si deve, ahimè, dispiacere di niente!!!

Anche a me dispiace se è per questo... dispiace che ci si rende conto sempre più, grazie a questi post, che ormai la società si è divisa.
Da una parte gli ignavi, gli stupidi, i corrotti e corruttori tutti insieme... perchè benchè la morale dietro sia diversa, tutti contribuiscono a sciupare la società facendo male e/o non facendo.

L' Italia non và divisa frà nord/sud/ e/o regioni,.... và divisa in due lati frà:
1) Stò genio di accompagnatore, la sua amica che "ahimè" DEVE andare in vacanza ed una volta lì gl'importa una sega del resto, berlusca, d'alema, chi continua a passare le serate davanti alla tele, chi guarda il GF (amici, cazzi e mazzi e tutto il resto), chi non vota niente, chi (nel caso non abbia potuto studiare da ragazzo) non trovi un'ora al giorno di tempo libero per cercare di farsi un minimo di istruzione... ecc.
2)Tutti gli altri!

Così almeno la signora che "dovrà andare al mare" si pagherà frà qualche anno la sua cazzo di bolletta da € 200 al mese, si vedrà un GF , voterà d' alema perchè "dice cose interessanti" e nel frattempo il berlusca gli si farà la figliola....

Io no davvero

michele s. Commentatore certificato 05.06.11 14:54| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori