Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Comunicato politico numero quarantaquattro


grillo_houdini.jpg

Il mucchio selvaggio si è scatenato. Sente il potere che gli sfugge dalle mani. Mette in campo tutte le strategie possibili. Una è quella del cappello sulla sedia, alla Bersani per intenderci, ex nuclearista di quarta generazione e fautore della gestione privata dell'acqua e ora intrepido sostenitore dei referendum a babbo morto. Un'altra strategia è fare ammuina, tirare a campare per non tirare le cuoia, come Boss(ol)i sul pratone di Pontida che conferma la fiducia al Governo lanciandogli un ultimatum. Potenza della grappa. Il problema della nazione sono lo spostamento degli uffici di quattro ministeri al nord e non la disoccupazione. Molti ministeri vanno semplicemente cancellati, non spostati in Brianza. I partiti sono imprese private con soldi pubblici a cui non vogliono rinunciare. La politica senza soldi è possibile, per questo il MoVimento 5 Stelle, che lo ha dimostrato, è così pericoloso. Ha rifiutato i rimborsi elettorali e vuole abolire il finanziamento pubblico ai partiti e ai giornali, circa un miliardo di euro a testa se si considerano i rimborsi diretti e indiretti all'editoria. Cosa non si farebbe per non perdere questo tesoro sottratto alle nostre tasse? Il mucchio selvaggio ha al suo servizio i migliori pennivendoli che scavano senza sosta nel MoVimento. Per scavare nella merda, e se serve inventarla, ci vogliono i vermi e il Gruppo l'Espresso, ad esempio, ma non è il solo, ne ha al suo interno quantità industriali, dalla Repubblica a Micromega. Controbilancia la macchina del fango berlusconiana e talvolta la surclassa. Grillo è un ciarlatano, ma con i grillini si può parlare. Grillo non è invitato, ma un consigliere sul palco a parlare di democrazia è ben accetto. Il Movimento 5 Stelle non decolla per colpa di Grillo e dei poteri forti inventati di sana pianta da mestatori di professione. Divide et impera. Il mucchio selvaggio farà qualunque cosa in suo potere per rimanere in sella, non è di destra, né di sinistra, ha due portafogli, uno per tasca. Prepariamoci. Il default economico è inevitabile, si deve solo comprendere quali saranno i suoi effetti e come reagiranno gli italiani che non sono preparati a quello che succederà. Il MoVimento 5 Stelle è un'idea, non un'ideologia. E un'idea può essere applicata da tutti, anche dal 100% dei cittadini. Questo è l'obiettivo. Uno Stato senza partiti governato dai cittadini direttamente, per un tempo limitato e come servizio civile. E' un'utopia? Si vedrà. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Come cambiare il mondo

Come cambiare il mondo (Libro)
"Perché riscoprire l'eredità del marxismo"

Acquista oggi la tua copia.


21 Giu 2011, 17:48 | Scrivi | Commenti (925) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

fin dalla notte dei tempi hanno comandato e dettato le leggi gli stati e/o i popoli piu' ricchi pertanto è finito (o sta per finre) il dominio economico di america, europa ecc... a favore di cina, india ecc...,solo che una volta ci volevano centinaia di anni prima che il passaggio avvenisse,mentre oggi potrebbbero bastare anche solo pochi anni.
l'italia è la nazione piu' a rischio in europa, perchè eccelle in tutto,(arte,fascia costiera,cucina,clima)e percio' piu' appetibile dal punto di vista economico.
pertanto ci vorrebbe qualcuno che invece di parlare alle tasche degli italiani riuscisse a parlare alle coscenze, perche' in italia non mancano le possibilità per poter vivere tutti in maniera decorosa.
e comunque è tempo perso chiedere ai politici di diminuirsi lo stipendio,perchè penso che siano gli spiccioli rispetto a tutto quello che guadagnano in modo diretto o indiretto.

santo virgilio 08.08.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento

ciao, volevo chiedere se fosse possibile fare un referendum per abolire i vitalizi/pensioni ai parlamentari. Gasparri intervistato da Lilli Gruber su la7 non è sembrato per niente d'accordo a tale proposta. Sinceramente mi fa non poca rabbia! Sarebbe un gran bel risparmio.
Inoltre è un sogno forse, ma mettere un tetto agli stipendi dei politici sarebbe una gran bella cosa.

Pietro Perconti 28.06.11 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Over ottanta 1,4% incidenti d'auto, in Italia. Assicurazione auto al 50%, in Usa.
Per cortesia, Roberto, dai un'occhiata alla sottostante petizione, compresi i nostri commenti sul finale del documento chè sono il succo dell'anima.
Non è il sottostare ad una visita medica, chè quella, in maniera più decorosa, sarebbe utile a tutti, è c...he, invece di farci fare una visita che discrimini chi sì e chi nò in grado di pilotare un'auto, ci mandano tutti indistintamente ad una Commissione Sanitaria che ci prenderà in esame come "invalidi" tre, quattro, mesi dopo la nostra richiesta di Rinnovo Patente. A me, come niete fosse, hanno fissato la visita per il 25 ottobre 2011 e fino a quel giorno sarò praticamente agli arresti domiciliari: Nel frattempo la Patente sarà scaduta e questa prassi verrà a costarmi un mucchio di euro. Nessuno mostra di farci caso perchè siamo vecchi! Siamo soli! Aggravati dal non capirci più niente, non a causa rimbambimento nostro, ma a causa dell'altrui: ci si poteva immaginare che il Ministro Matteoli con le radici che ha, nel MSI, trascurasse dei valori, come il rispetto della vecchiezza, che durante il Ventennio furono sacri!?

margherita simoni 26.06.11 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Dici bene,Grillo, uno stato senza partiti. Ma anche tu ne hai già fatto uno. Io sono contro qualsiasi setta, associazione, lista civica (che poi sono la stessa cosa.
Il potere (leggi petrolio, energia, assicurazioni, banche) si informerà su quale tipo di leader và di moda al momento, e lo comprerà. Quindi, ad essere ottimisti, possiamo pensare che puoi venderti caro. Hai "conosciuto" chi lavora con te? Può darsi che sia qualcuno che non ha potuto raggiungere i suoi obiettivi "normalmente"!
A parte che, se ti scrivo è perché apprezzo le tue idee. Ma una cosa che non mi piace (la odio) è gente che esclude a priori. Gente talmente convinta di fare bene, che non si degna nemmeno di valutare controproposte. La democrazia è fatta di incertezze, non di sicurezze. Auguri, sinceri. Bruno

Bruno Tardolini 25.06.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento

incredibile italia

al casula, cagliari Commentatore certificato 24.06.11 14:35| 
 |
Rispondi al commento

m5s, andiamo avanti.

al casula, cagliari Commentatore certificato 24.06.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Approfitto per fare un annuncio.....

Questi stanno svendendo tutto...

Non ci lasceranno nemmeno le vanghe per poter scavare una volta toccato il fondo.....

FATE QUALCOSA....

Davide Di Gregorio 23.06.11 21:22| 
 |
Rispondi al commento

SE leggete le pg. di questo sito che ho già segnalato

http://www.aereimilitari.org/forum/topic/2565-f-35-lightning-ii-discussione-ufficiale/page__st__2420

noterete che l'anno scorso i nostri bravi politici nonostante siamo messi malissimo con l'economia ci hanno fatto un debito definto
" storico " per la dimensione che ha nonostante la nostra economia sia vicina al crack

ED ORA DOBBIAMO PAGARE LE LORO CAZZATE ??????

gianni p. 23.06.11 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina l'esaurito di Tremonti è ripartito con le sue novità, come quella di portare la pensione a 67 anni...
Siamo colmi di debiti alla disperazione, ma ci dimentichiamo della spesa folle che ha fatto l'anno scorso il nostro ed intelligente governo,quella dell'apertura di un debito allucinante per l'acquisto di 131 caccia militari F35 fino al 2026
che nn servono a nulla.

http://www.aereimilitari.org/forum/topic/2565-f-35-lightning-ii-discussione-ufficiale/page__st__2420

Come facciamo a liberarci di quei 4 beduini al governo che sono solo capaci di indebitare lo stato in molto vicino a quello della grecia, se non di più per le proporzioni, solo per arricchire
qualche conto in banca privato in svizzera.

Se non troviamo il modo per cambiare la nostra politica guasta di questo cavolo di stato, con qualcosa di sensato siamo precipitando economicamente senza accorgerci.
e gli italiani non sono ancora riusciti a capirlo
e pensano ancora a bossi , berlusconi e gli altri del governo ....

Grillo, resti solo tu come chance, per questo potenziale disastro economico.


giovannip 23.06.11 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Caspita, Beppe... devo essere sincero. Travaglio mi sta sulle palle in maniera impressionante! Mi sta antipatico, quando parla lui mi sale la nausea. Ma questa volta devo ammettere che condivido quanto ha scritto qui sotto. E condivido questo tuo articolo. Sono leghista da quando ho iniziato a votare, lo sono ancora e continuo a pensare che la Lega sia il "meno peggio" tra i partiti. Quasi sempre mi trovo in disaccordo con quello che scrivi tu, a parte poche cose... Il fatto è che quelle "poche cose" cominciano a prendere sempre più peso. Mi dà sempre più fastidio questa politica arrogante, autoreferenziale, intoccabile. Sono tutti uguali. Quando si è trattato di votare contro quei diritti che hanno i parlamentari di avere la pensione a vita di più di 3000 euro al mese anche con una sola presenza in parlamento (vedi Report http://www.youtube.com/watch?v=zZCu6xQzC4o&feature=related )la proposta è stata bocciata quasi all'unanimità. Bell'esempio di accordo super-partes. Sono tutti uguali di destra ma anche di sinistra. Anzi, la sinistra mi dà ancora più fastidio, si spaccia per santerella ma in realtà quando c'è da inzuppare non si tira indietro. Mi danno fastidio anche tutte le lobby autoreferenziali ed intoccabili.
Sai Beppe... La mia ideologia rimane leghista (in senso federalista) ma quasi quasi la prossima volta voto 5 stelle....

Gianni R., Vicenza Commentatore certificato 23.06.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è più salvezza per chi è finito nella palude/sabbie mobili dell'avatar Bisignani (B2), a prescindere dall'eventuale rilevanza penale; stavolta andrà a fondo anche Berlusconi (B1), insieme a tutta la sporca orda P1-P2-P3-P4; B2 tramava al buio a favore di B1, ma ora l'operato di B2, finalmente venuto alla luce, si contorce contro B1. La Lega sta ancora su una fragile zattera: si salverà se in extremis salta sulla terra ferma...

Roland 23.06.11 14:07| 
 |
Rispondi al commento

"Uno Stato senza partiti governato dai cittadini direttamente". Questo è lo slogan portato sugli scudi da tutti i dittatorelli e aspiranti tali del pianeta: stai passando dal comico al grottesco e me ne dispiace. Il fatto è che forzando certi limiti e addentrandosi nei facili campi del populismo e della demagogia si può andare lontano, Bossi e Berlusconi insegnano. Stai imparando bene la lezione su come abbindolare gli italiani. A forza di demagogia rischi di diventare il neo Bossi e il neo Berlusca. Sia detto questo con tutta la diffidenza per gli altri partiti, che però non sono tutti uguali. Il tuo si sta allineando ai peggiori. Che peccato, eri una speranza.

Loris Ipanov 23.06.11 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Che si dia l'esempio dai parlamentari stessi ad abbassare i loro stipendi e a portare la loro pensione adeguate a quella di tutti i lavoratori e con 40 anni di contributi (non dopo 2,5 anni da parlamentare). SOLO COSI SAREBBERO CREDIBILI, diversamente alle prossime votazioni mandiamoli TUTTI a casa.

Roberto 23.06.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

La solita solfa:
1) Si sostiene che bisogna diminuire le tasse ai lavoratori dipendenti.
2) Poi si parla di aiutare le famiglie bisognose.
3) infine guardate cosa vogliono fare.
Non sono neppure più creativi nel raccontarci nuove bugie!

CONFINDUSTRIA: ALZARE ETA' PENSIONE E CONTENERE STIPENDI PUBBLICI


(ASCA) - Roma, 23 giu - Alzare l'eta' di pensione e "contenere" le retribuzioni pubbliche. Sono queste per Confindustria le misure per riprendere il treno dello sviluppo e, contemporaneamente, perseguire il risanamento dei conti pubblici. Negli scenari economici del Centro Studi, gli industriali, ribadendo che "per l'Italia non c'e' scelta tra il risanamento dei conti pubblici e la piu' elevata crescita economica" indicano due strade principali per raggiungere entrambe gli obiettivi. "I tagli di spesa - si legge nel documento di previsione - vanno scelti accuratamente in modo da ottenere la migliore combinazione possibile di abbattimento del disavanzo e tutela del Pil". Dalle simulazioni del CsC sugli effetti di una riduzione di spesa dei diversi capitoli di bilancio emerge quindi che risulta necessario "mettere mano anzitutto alle prestazioni sociali non previdenziali, seguita a ruota dalle pensioni, per le quali bisogna ulteriormente alzare l'eta' effettiva di ritiro da lavoro, e dalle retribuzioni unitarie". Per Confindustria, poi, "il contenimento delle retribuzioni pubbliche e' l'unica cura che originerebbe un incremento del Pil perche' darebbe il "la' a una generale moderazione salariale che farebbe recuperare competitivita"'. Dal 1980 al 2009, infatti-ricordano gli industriali-,
"gli stipendi pubb. di fatto sono saliti in termini reali del 43,9%, contro il 26,9% di quelli privati. La forbice poi si e' ampliata dal 2000: +13,7% la busta paga nel pubblico impiego, contro +4,4% nel privato". Per Conf., quindi, "un dipendente pubblico in media guadagna quasi 8.900 euro all'anno in piu' del collega privato. Una diff. quasi raddoppiata in dieci anni"

Carlo C 23.06.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento

UN'ALTRO GRAN SACCO DI BALLE !!!!!

ECCO LA FINANZIARIA
E
LA RIFORMA FISCALE "FANTASMA"

PAGHERANNO SEMPRE I " SOLITI " CETO MEDIO E MEDIOBASSO....

PERCHE' "LUI" NON PUO' ANDARE CONTRO
CHI FA LA PUBBLICITA' IN TELEVISIONE

MINACCEREBBERO SUBITO DI ANNULLARE I MILIONARI CONTRATTI STIPULATI .........

QUINDI BISOGNA RACCONDARE L'ENNESIMA IMMONDA MONTAGNA DI BALLE !!!!!!

POI IL SUO "BRACCIO DESTRO" , PROVVEDERA'
A METTERE ALL'OPERA
LE PIU' MESCHINE IDEE .......

E SENZA DIRE NULLA A NESSUNO ( FIGURIAMOCI AI MEDIA.....)

UNA MATTINA
AUMENTERA' TUTTO !!!

ACCISE ,ADDIZZIONALI, ECC...

VEDI L'AUMENTO DEI MINIMI SUGLI STUDI DI SETTORE
VERI E PROPRI ASSASSINI DI IMPRESE
MEDIOPICCOLE
CHE INVECE ANDREBBERO AIUTATE
A CRESCERE
IN MODO CHE AUMENTINO IL FATTURATO
E ASSUMANO NUOVI DIPENDENTI
PER AIUTARE L'ECONOMIA A MUOVERSI

INVECE NO!!!!!
PERCHE' LE IMPRESE MEDIOPICCOLE,GLI ARTIGIANI,
LE AZIENDE AGRICOLE ,
I PICCOLI COMMERCIANTI,
LE DITTE INDIVIDUALI , ECC...
NON FANNO PUBBLICITA' IN TELEVISIONE
NON POSSONO PERMETTERSELO

E POCO O TANTO CREANO "DISTURBO"
AI "CLIENTI" CHE FANNO PUBBLICITA' IN TELEVISIONE
QUINDI DISTURBANO GLI "AMICI" ,
(E CHISSA' DI CHI E' L'AGENZIA PUBBLICITARIA
"PADRONA" DI OLTRE IL 70% DEL MERCATO PUBBLICITARIO TELEVISIVO ........ INFORMATEVI E CAPIRETE TUTTO !!!! )

E FALSAMENTE DICE
CHE NON CENTRA CON IL CONFLITTO DI INTERESSI

SECONDO VOI SE AD UN TRATTO I "NAS"
NUCLEO ANTISOFISTICAZIONE
CHE VIGILA SUI PRODUTTORI DI ALIMENTI
SCOPRISSE TIPO
UN'AZIENDA CHE FA PANETTONI
O PASTA , O BISCOTTI, O YOGOURT ,ECC...
CHE UTILIZZA INGREDIENTI BASE SCADENTI
ES. UOVA MARCE PASTORIZZATE (COME GIA' SUCCESSO)
E QUANT'ALTRO PER ABBASSARE I COSTI DI PRODUZIONE
E AUMENTARE IL GIA' ALTO GUADAGNO
FREGANDOSENE DELLA SALUTE
DEI CONSUMATORI CHE POI
ANDREBBERO A CARICO DELLA SANITA'
GIA' COL "CAPPIO" AL COLLO,

E NE USCISSE UNO SCANDALO ,

DA CHE PARTE STAREBBE ???

DEI CITTADINI
O
CHI PAGA MILIONI ALLE "TV " IN PUBBLICITA' ???
RIFLETTETE !!!

M G 23.06.11 09:23| 
 |
Rispondi al commento

si parla sempre di DEBITO DEBITO e DEBITI e tutti i paesi-popoli fanno debiti nessuno escluso chi più e chi meno.

Ma se ci sono dei debiti ci devono pur essere dei creditori da qualche parte?


Intanto cominciamo a capire chi sono questi creditori che tutti i media ci tengono nascosti!

almeno fra una decina di anni cioè alla prossima guerra civile, sapremo chi andare a prendere a casa per sparargli in bocca cioè i creditori occulti che ci vogliono inculare rubandoci il nostro mondo cioè la sovranità popolare monetaria!

bruno bassi 23.06.11 01:21| 
 |
Rispondi al commento

http://www.veratronero.com/2011/06/al-sicuro-tra-le-mura-di-montecitorio.html#more

veratro nero 23.06.11 00:29| 
 |
Rispondi al commento

quoto.

beppe semitico 22.06.11 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Per De Magistris da un napoletano doc:
ho totale, piena ed incondizionata fiducia in Luigi; se il nuovo Sindaco mi dice che devo trattenere in casa la mia immondizia per tot giorni lo farò, se mi dice mi portarla in un sito anche fuori città, con la mia auto, lo farò.
Ma non la voglio dar vinta alla criminalità economica e mafiosa.

guido bossa 22.06.11 19:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Vedo che il Movimento è sulla buona strada per diventare un vero partito.

Ci sono già le correnti, sia zonali che nazionali, chi fa distinguo di qua chi distinguo di là, divergenza di opinioni su alcune cose, qualcuno che emerge e qualcuno che resta al palo....

Resta solo da stabilire chi sarà il leader del Nuovo Partito, quando si farà il Congresso Nazionale che finalmente darà linee guida a TUTTI, perchè se è vero che uno vale uno, uno+uno fa tanti.

E quei tanti bisognerebbe anche metterli d'accordo.

Margie 22.06.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Persino Dipietro (IDV) ammette che questo Governo e questa maggioranza rimarrano per latri 2 anni. Qualcuno può dire a Dipietro che noi non li possiamo reggere + per altri 2 anni?

Damiano B. Commentatore certificato 22.06.11 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come prepararsi al default economico? Il Movimento 5 Stelle cosa suggerisce?
Grazie

Stefano 22.06.11 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Verifica, Berlusconi: "Maggioranza forte"
Ma Bossi frena: "Aspettiamo i fatti.."

Quali fatti aspetti Bossi?...qualche altro 'MILIARDINO' di motivi???

Dino Colombo Commentatore certificato 22.06.11 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stà saltando tutto. Persino a Belfast (Irlanda del Nord), dopo 10 anni di tregua, sono ripresi gli scontri violenti tra Cattolici e Protestanti. E giù botte da orbi alla Polizia che tentava di dividerli. Altro che Unione Europea, caro Presidente Napolitano...

Damiano B. Commentatore certificato 22.06.11 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Il Nano Malefico:

"Un sacrificio stare a palazzo Chigi".

Bene..togliti dai cogl...ni così non ti sacrifichi più.

Dino Colombo Commentatore certificato 22.06.11 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe, come al solito c’azzecchi !!! quando parli di chiudere i ministeri ti riferisci a quel gigantesco ceto sociale che in passato chiamavi “irlandesi” perché tanti quanto il popolo d’Irlanda, ovvero : i dipendenti pubblici. Questi connazionali sono così tanti che determinano con il loro voto compatto le sorti delle elezioni !!! purtroppo sono giunto alla conclusione che a questi qui non frega nulla del paese, si comportano esattamente come i loro capi, cioè i politici; di tutti i livelli e di tutte le amministrazioni (comuneprovinciaregioneenti).Infatti trattano con disprezzo quelli che gli pagano lo stipendio e stanno attenti ad accontentare solo quelli che gli hanno dato il posto fisso e la non licenzi abilità.Negli ultimi anni hanno avuto aumenti di stipendio che i privati se li sognano, e sono la causa del declino del paese. Metti in guardia il M5S, xchè quando andremo a toccarli sarà guerra civile !!!!!!!...hai voglia a tagliare teste…..

tina ghigliot 22.06.11 17:37| 
 |
Rispondi al commento

MA QUANDO FINIRA' TUTTO QUESTO SCHIFO?....QUANDO?...

Dino Colombo Commentatore certificato 22.06.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Come volevasi dimostrare lo dico sopratutto per quei 4 + - deficienti leghisti che scrivono su questo blog o che lo leggono cercando di svegliarsi dal coma.
La lega da almeno 15 anni è al servizio del piduista 1816 di hardcore le immagini e l'audio possono aprire gli occhi a molti babbei padani vedere e sentire per credere, eccetto quelli che siedono sulle poltrone di montecitorio......e te credo con il stipendio che percepiscono essendo anche ladri ripeto LADRI, dalle poltrone non si scolleranno mai.

http://www.youtube.com/watch?v=FqAYBTnTOxY&feature=player_embedded#at=27

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/22/%E2%80%9Cil-patto-berlusconi-bossi-esiste-dal-notaio%E2%80%9D/122127/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO CHE TIPO DI PERSONAGGI E QUALI SPRECHI DEI SOLDI PUBBLICI APPOGGIA LA LEGA DI BOSSI:

tra il 22 e il 25 febbraio del 2010. Bisignani chiama Santanché e afferma: “Ma dimmi un po’ se io ti devo trovare la pubblicità!… Sì l’ho trovata stavi cercando da un po’ di tempo”. Santanchè: “Che bella notizia!”. “In questo scenario politico”, dice Bisignani a verbale “si innesta la mia attività collaborativa(...) A FAVORE DELLA SANTANCHE' per le sue attività nel settore della raccolta di pubblicità. In pratica, feci stringere i rapporti fra la Santanchè (con la sua Visibilia)e la famiglia Angelucci, che aveva difficoltà a raccogliere pubblicità per il giornale LIBERO di cui erano editori. …In seguito, infatti, i rapporti fra gli Angelucci e la Santanchè si sono incrinati e in particolare, la goccia che ha fatto traboccare il vaso, è stata la circostanza che la Visibilia ha iniziato a raccogliere pubblicità CON IL 'GIORNALE' (DI BERLUSCONI ndr) in concomitanza del passaggio di Vittorio Feltri da Libero al Giornale”.

Grazie alla Santanché, 'LIBERO' ha raccolto 10 MILIONI DI EURO(!!!) di pubblicità nel 2009. Tra gli investitori principali ci sono le società pubbliche. ENI, ENEL E POSTE.Al riguardo Bisignani ha dichiarato:

(...)Ribadisco che ho facilitato i rapporti commerciali tra Vibililia e ENI, ENEL E POSTE. Il principale committente di pubblicità istituzionale è la Presidenza del Consiglio. Il dipartimento che se ne occupa è diretto da un funzionario, Elisa Grande. Sentita il 22 febbraio Grande dichiara: “So che la Santanchè ha a che fare con la Visibilia. La Presidenza del Consiglio compra pubblicità su tutti i giornali; …mi chiamò una prima volta la Santanchè lamentando che i miei uffici non compravano pubblicità da LEI, cosa non corrispondente al vero;(LA COMPRA...ndr)

QUINDI,L'ENEL SI FA PAGARE DAI CITTADINI LE TARIFFE PIU' ALTE D'EUROPA E POI I NOSTRI SOLDI FINISCONO A LIBERO, AL GIORNALE, E ALLA SANTANCHE'?? e la LEGA DI MINKIA E DI GOVERNO LASCIA FARE...

Dino Colombo Commentatore certificato 22.06.11 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve ,qualcuno sa dirmi quanto ci costano in un anno complessivamente tutti i politici che dobbiamo mantenere?io avrei qualche proposta:togliere dalla camera e senato i parlamentari condannati e inquisiti, non più di due legislature, età massima57anni pensione dopo 40 anni di lavoro, con pensione in base ai contributi versati , stipendi non oltre 4000,00euro al mese e che siano eletti dal popolo e non nominati. Perchè non facciamo una raccolta firme per indire un referendum, e facciamo finire questo schifo che abbiamo in italia?

giovanni 22.06.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Ai bannatori di professione che cancellano i commenti a loro non graditi: xkè non tirate fuori le palle e vi presentate con nome e cognome senza nascondervi dietro nick fantasiosi?
E' proprio vero, ci vorrebbe un bel repulisti nel blog...

Damiano B. Commentatore certificato 22.06.11 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Napoli sarà liberata dai rifiuti nonostante il tentativo di sabotaggio messo in atto in queste ore da “certi ambienti” refrattari ad accettare la svolta politica che stiamo attuando nella città. Quando parlo di “certi ambienti” non escludo ovviamente il crimine organizzato perchè non può sfuggire il dato che in alcune zone la raccolta dei rifiuti è stata possibile, mentre in altre no. Per questo, sono stati segnalati episodi oscuri verificatisi negli ultimi giorni ed è stato disposto un maggiore controllo a garanzia dei mezzi preposti alla raccolta dell'immondizia."
Luigi de Magistris

Una nota del sindaco di Napoli, che aggiunge: "Se il Governo, la Regione e la Provincia abbandoneranno Napoli a se stessa, i cittadini e l'amministrazione agiranno di conseguenza. Il sindaco, il vice-sindaco Tommaso Sodano e tutta la Giunta stanno già lavorando ad un Piano alternativo fondato sull'autonomia della città che, senza se e senza ma, DEVE ESSERE - E LO SARA' - RIPULITA DAI RIFIUTI -, anche per attuare quanto stabilito dalla prima delibera approvata in Giunta in merito all'estensione della raccolta differenziata a tutto il territorio cittadino."
-------------------------

La tua 'destra' la copro io, fino all'ultimo uomo, Luigi!
Sta' passann' a nuttata.

Senero Despore, Napoli Commentatore certificato 22.06.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che davanti a Montecitorio la polizia manganella i cobas che protestano, facciamo un atto di NON VIOLENZA sparando

UN BEL COLPO DI BAZOOKA al Parlamento

dai che oggi stanno pure in seduta plenaria li becchiamo che stanno dentro a fare la fine dei topi in trappola.

Così poi vediamo se la prossima volta usano i manganelli.

CHE LA PACE SIA CON VOI.

roberto v., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 16:38| 
 |
Rispondi al commento

La favoletta "sono di destra e sono di sinistra" è servita solo ai vermi politici in questi anni per spaccarci in due e nel frattempo che ci scannavamo tra di noi i vermi facevano i loro porci comodi. Oggi dobbiamo parlare con un'idea sola l'idea che SONO LORO CHE SE NE DEVONO ANDARE!! Dobbiamo far sentire che ci sono in Italia 60.000.000 di ITALIANI CHE RESPIRANO ANCORA!!! Dobbiamo spazzare via questo mucchio di vermi che si autodefiniscono 'politici di professione'.

Fabrizio S. Commentatore certificato 22.06.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Perché solo coloro che sono abbastanza FOLLI da pensare di poer cambiare il Mondo,

LO CAMBIANO DAVVERO!


http://www.youtube.com/watch?gl=IT&feature=user&hl=it&v=EH5iYqg7Rgo

corrado f., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 16:24| 
 |
Rispondi al commento

LA VIOLENZA POLITICA COLPISCE ANCORA.
Allucinanti le immagini della manifestazione dei precari della scuola (altri 20.000 a casa dopo l'approvazione del ddl di ieri) manganellati dalla polizia del Leghista Maroni.
Ancora più allucinante se a seguire, Rainews ha mostrato il popolo greco che da giorni sosta davanti al Parlamento greco, con la polizia ferma e tranquilla.
E' questa la democrazia che vogliamo? Quella della politica dei manganelli contro il popolo all'esasperazione? Quella delle lobbies affaristiche della P4 da cui si abbeverano tutti, da Dalema a Berlusconi?
Il silenzio del PD sulla violenza della polizia è imbarazzante. Mi rivolgo a chi come mè in questo blog si sente parte della sinistra sociale, non partitica. E' quest la sinistra che deve rappresenatre le nostre coscienze politiche? Che partecipa alle guerre, manda la polizia contro i NO-TAV, fà finta di interessarsi dei precari? Non lasciamo chi lotta da soli, chi lotta ha bisogno di noi. TUTTI!!!

Damiano B. Commentatore certificato 22.06.11 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Voglio porre una semplice domanda a quelli che da giorni stanno buttando merda su De Magistris, ovviamente senza neanche aspettare se il suo piano di raccolta dei rifiuti abbia successo o meno (hai visto mai, dovesse riuscire nell’intento, che figura di merda ci farebbero tutti quelli che ne hanno criticato la candidatura a Sindaco di Napoli).

Foste stati residenti a Napoli ed aveste avuto veramente a cuore le sorti della città, a chi avreste dato il vostro voto.

A De Magistris o a Lettieri?

P.S.
Sono esentati dall'intervenire i Grillini “duri e puri” di cui conosciamo già abbondantemente le risposte.

Francesco F. Commentatore certificato 22.06.11 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta parliamo del futuro !!
facciamo proposte su come migliorare il nostro paese.
Certo ridurre i costi della politica abolendo le province e riducendo il numero e le retribuzioni dei politici sono le prime e più gustose proposte da fare, ma non le sole.
rilanciamo la nostra economia, rilanciamo il concetto di cooperativa, ma di cooperativa vera, cioè di una società dove gli utili sono dei lavoratori.
Detassiamo completamente le coopeative (incluse le spese per la formazione della società) di nuova formazione di giovani, facciamole accedere a finanziamenti agevolatissimi !!! senza che per accedervi si debba sottostare a clientelismi.
Creiamo un agenzia che si occupi dell'ingrsso nel mercato internazionale dei prodotti e dei servizi delle cooperative giovanili.
Premiamo le nuove idee, publicizzandole.
Creiamo strutture fieristiche dove le cooperative di nuova formazione possono promuovere gratiutamente il loro operato.
QUesta sono solo idee buttale lì, sono certo che qualcuno ne avrà di migliori.


Carlo cappellani 22.06.11 16:06| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia peggiore contro l'Italia migliore.
Vorrei vedere loro cosa farebbero senza l'assegno a fine mese.
E' bello parlare col culo degli altri.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 22.06.11 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTI A NAPOLI!
PER PULIRLA
Non lasciamo solo De Magistris!

Premetto che sono solo un teatrante (con arte e di parte!) senza i contatti giusti per lanciare e far circolare un appello e una mobilitazione di massa. Ma altri se vorranno lo faranno, se si riconosceranno in quanto scrivo..

Il nuovo Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, che insieme a Giuliano Pisapia e a tanti altri neo eletti, è il segno tangibile di una maggioranza reale del Paese non più disposta a subire un regime scopertamente illegittimo e illegale, ha davanti a sè un problema enorme, il primo su cui misurare la sua credibilità e la fiducia che in lui hanno riposto la maggioranza dei napoletani (e degli italiani): quello dei rifiuti che ancora riempiono e soffocano la città.
Ha contro tutti: governo, regione, interessi corporativi, camorra. Tutti pronti ad annunciare ai 4 venti: "Anche De Magistris ha fallito!"
Ma noi possiamo dire: non lasciamolo solo! Che possa sentire dalla sua parte (e con lui la città di Napoli) tutto il paese reale: gli studenti dei tetti di Roma, le donne di Se non ora quando, gli operai cassaintegrati e licenziati, la Fiom, Santoro di "Tutti in piedi", Benigni di "Fratelli d'Italia", Adriano che viss in via Gluck..
E tutti noi donne e uomini di un'Italia ormai maggioritaria che vuole stanare dal bunker la casta dei potenti, dei faccendieri, dei portaborse.
Che sia indetta in tempi brevi una grande manifestazione a Napoli. Per pulirla, per sostenerla.
Praticamente ognuno dei partecipanti/manifestanti prenderà un sacchetto e lo porterà via con sè (in macchina, in treno, in bus, in furgone, col camion vuoto dopo le consegne..) per poi depositarlo negli appositi contenitori nei luoghi di provenienza.
Un gesto simbolico ma anche di solidarietà concreta con una città "allo stremo" ma che vuole farcela con le sue forze, con il suo Sindaco e con il sostegno di tutti noi.
Ci proviamo?

Piero Nissim
piero.nissim@gmail.com
facebook
inviato a De Magistris,Il Fatto,Arcoiris,Beppe Gr


Nasce il progetto On/Off Reporting per un'informazione più libera:

http://www.settimopotere.com/index.php?option=com_content&view=article&id=2880:onoff-reporting

Settimo Potere 22.06.11 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Dal Televideo Rai di oggi 22 giugno: Disordini davanti a Montecitorio. Alcuni personaggi in borghese AGGREDISCONO manifestanti e giornalisti presenti.

Minzolini, ogni tanto ti sfugge qualcosa. Attento che Bisignani ti caccia.

mario massini, roma Commentatore certificato 22.06.11 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La crisi dei rifiuti a Napoli
(di Laboratorio Insurgencia)


http://www.insurgencia.info/site/index.php?option=com_content&view=article&id=441%3Ala-crisi-rifiuti-a-napoli-e-lattacco-leghista-e-lobbysta-al-piano-alternativo&catid=7%3Abeni-comuni&Itemid=4


Paola Bassi 22.06.11 15:46| 
 |
Rispondi al commento

insopportabile

devo chiedermi (credo volesse dire chiudermi - n.d.r.) dentro, hanno dato fuoco ad uno dei cumuli di immondizia sotto casa

la situazione peggiora di ora in ora

qui Napoli, terzo mondo
Luther Blisset
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Tralasciando la polemica che c'è qui nel blog su De Magistris, che a mio parere ha comunque fatto un errore da novellino facendo proclami vincenti in una città come Napoli che è vittima di un gioco di poteri più di altre città, prima ancora di essersi insediato, dico una cosa:

di sicuro la malavita ed i malavitosi l'avranno sempre vinta.

Se è vero che anche De Magistris non va bene (e non voglio dirlo io che non sono nessuno), è anche vero che se i napoletani onesti, invece di unirsi tutti insieme, uscire per strada e prendere a calci in culo chi infiamma i cumuli di rifiuti, si chiudono in casa e se ne vengono a lamentare sul blog o su fb (accade anche li), allora forse per Napoli ed i napoletani non c'è speranza.

Insomma è vero che i napoletani onesti sono di più o no?

Io ci credo. È ora di riprendersi la città. Paura della camorra e della morte? L'avrei anche io. Però così morite comunque. Almeno combattere visto che ormai di guerriglia si tratta.

Il Dott. Niù 22.06.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sì, a Montecitorio stanno portando avanti
l'altra verifica di governo..

|
V


Tutta la mia stima a chi sta manifestando davanti a Montecitorio.

E spero che tanti altri cittadini vi si aggiungano.

Sari K. Commentatore certificato 22.06.11 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La pars destruens è chiara. C'è bisogno di circostanziare quella costruens. Altrimenti si rimane impigliati in una assai pericolosa vaghezza.

Antonio S., Avellino Commentatore certificato 22.06.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Gli Indignados protestano, ma Zapatero vuole la legge “ammazza-blog”
Federico Formica Tra i motivi della rivolta spagnola degli indignados di queste settimane c’è la legge “ammazza-blog”. Approvata dal governo socialista di Zapatero col consenso unanime del parlamento, la legge punisce con la chiusura anche chi si limita a linkare materiale protetto da copyright. Una manifestante a Madrid (Afp) SOCIETÀ 21 giugno 2011 - 19:20 Contro la pirateria online l'America richiama all'ordine e il parlamento spagnolo risponde compatto. A febbraio dall'assemblea legislativa spagnola è infatti uscita una delle leggi più criticate e odiate degli ultimi anni, la ormai famigerata “Legge Sinde”, dal nome del ministro della cultura Angeles Gonzalez Sinde, il principale sponsor. Il testo prevede la chiusura – previa denuncia - dei siti internet spagnoli che pubblicano o linkano materiale protetto da copyright senza aver pagato i diritti. Vale a dire potenzialmente la quasi totalità delle pagine web. Perché è raro che blog, siti [...]

http://informarexresistere.fr/2011/06/22/gli-indignados-protestano-ma-zapatero-vuole-la-legge-%E2%80%9Cammazza-blog%E2%80%9D/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.06.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento

A Strasburgo i banchi italiani sono vuoti

Altro che assenteismo in fabbrica e nel pubblico: eurodeputati campioni.

[…] Al di sotto del 90% di presenze, che comunque vuol dire un assenteismo del 10%, nettamente superiore a quello medio nelle fabbriche e negli uffici, persino nelle scuole e nelle pubbliche amministrazioni, restano 41 eurodeputati italiani, quasi il 60% della rappresentanza italiana al Parlemento europeo.

D’Ambra li boccia tutti, ma, con scelta personale e arbitraria, ne classifica una pattuglia di cinque come mediocri – fra essi, Iva Zanicchi, , mentre tutti gli altri li “bolla” come insufficienti, scarsi e scarsissimi.

Sono così “marchiati” nomi eccellenti, come Pino Arlacchi (Pd), Elisabetta Gardini (Pdl), Silvia Costa (Pd), Paolo De Castro (Pd, ex ministro, presidente della Commissione Agricoltura), Mario Borghezio (Lega, uno che, dalla quantità di dichiarazioni che produce, si direbbe che c’è sempre), Sonia Alfano (Idv), Debora Serracchiani (Pd) e Gianni Vattimo (Idv).

Sotto l’80%, ci sono Patrizia Toia (Pd, un ex ministro), Clemente Mastella e Rita Borsellino(Pd).

La lista degli “scarsi” è aperta da Luigi Berlinguer (Pd) e Luigi de Magistris (Idv, neo-sindaco di Napoli e certo penalizzato in classifica dalla campagna elettorale che l’ha visto protagonista e vincitore).

Gli “scarsissimi” sono sei e stanno sotto il 70%: in pratica, una volta su tre non ci sono.

Nomi poco noti, come Vincenzo Iovine (Api) e Crescenzio Rivellini (Pdl), ma anche, e proprio agli ultimi quattro posti, nomi che fanno sussultare, come il convertito Magdi Cristiano Allam, che sta nel Ppe, l’ex premier dc Cristiano De Mita, che sta pure nel Ppe ma come Udc, e i pdl Vito Bonsignore e Alfredo Antoniozzi, l’unico sotto il 60%.

Antoniozzi ha un doppio lavoro, perché è assessore alla casa alalla casa al Comune di Roma, ma così, dividendosi a metà, dovrebbe prendere due mezzi stipendi (e non due stipendi interi).

silvanetta* . Commentatore certificato 22.06.11 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Libri: 'Tutte le battaglie di Beppe Grillo'
ultimo aggiornamento: 22 giugno, ore 14:43
Roma, 22 giu. (Adnkronos) -'Tutte le battaglie di Beppe Grillo' (Tea) racconta un percorso di due anni di vittorie e sconfitte nell'Italia del terzo millennio e della seconda Repubblica. Pagine di denunce, querele, abbandoni dell'avversario, con storie e protagonisti, insieme ai post 2006 del blog e alle vignette di Vauro. Sono presenti anche una guida a www.beppegrillo.it e il glossario della blogosfera. Come afferma Beppe Grillo: "Combattere una battaglia e' bello. Che si perda o che si vinca rimane il gusto di averci provato. Stare a guardare le porcherie della vita che ci scorrono accanto e non fare nulla, non dire nulla, e' avvilente. Toglie linfa al nostro organismo. Diventiamo un po' piu' verdi, un po' piu' grigi, un po' piu' neri, assumiamo i colori di una televisione disturbata. E qualche volta saltiamo. Spariamo al vicino di casa. Facciamo a pezzi la famiglia. Buttiamo massi da un ponte autostradale. E' l'autorepressione che ci lavora dentro. Giorno dopo giorno. Telegiornale dopo telegiornale. Le battaglie e' meglio vincerle, certo, ma per farlo bisogna impegnarsi un secondo in piu' dell'avversario. Vivere per quel secondo in piu' e' l'obiettivo del cittadino combattente".

E sottolinea l'autore: "In questi anni ho combattuto piu' battaglie del generale Patton nella seconda guerra mondiale. Per Patton era piu' facile, lui doveva solo affrontare i nazisti e avanzare verso est. In Italia e' piu' complicato, i nemici sono inestricabili, cosi' integrati con la realta' da confondersi con essa."

BUON POMERIGGIO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 22.06.11 15:17| 
 |
Rispondi al commento

insopportabile

devo chiedermi dentro, hanno dato fuoco ad uno dei cumuli di immondizia sotto casa

la situazione peggiora di ora in ora

qui Napoli, terzo mondo


Su Micromega scrive anche Marco Travaglio...

alberto arnoldi 22.06.11 15:07| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il pericolo + grande per la classe politica attuale è la possibilità di un M5S al 10% ... Stanno diventando pazzi xchè sanno che può succedere (troppi indecisi)... Lo sanno benissimo. Il rischio è alto. Un blocco indipendente di deputati M5S in parlamento sarebbe la catastrofe per loro, come sta succedendo nei comuni dove sono già affermati (vedi Bologna). Bisogna che il M5S muoia e sono TUTTI INSIEME a cercare una soluzione, da destra a sinistra. Un unico soggetto di potere. Purtroppo il futuro ci riserva cose brutte da vedere...

David R., torino Commentatore certificato 22.06.11 14:55| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris s'e' macchiato di una grave colpa:
Aver abbandonato la poltrona di Bruxelles per nuotare
nel pantano di Napoli!
E' o no ridicolo?
De Magistris e' uguale agli altri?
La camorra, i politici conniventi, le lobbie, il potere trasversale,
avrebbe puntato sul "cavallo" De Magistris rinunciando allo scontato lucrare di "qualsiasi" candidato fosse stato eletto?
E' ridicolo?
De Magistris, nonostante tutte le avversita' e' FERMO e DECISO nel portare al 50-60% la differenziata nei prossimi mesi:
E si notano link di magnamagna di grillini?
...E' o no ridicolo?
De Magistris, nonostante le scontate avversita' ha RIBADITO
la rinuncia agli inceneritori:
E "qui" spuntano simpatie con la massoneria?
...vedete forse simboli massonici a Palazzo S. Giacomo?
E' patetico!

MA NON DOVREBBE ESSERE UN RIMANGIARSI LA PAROLA O, IL CONTRAVVENIRE AL PROGRAMMA CHE DOVREBBE ALIMENTARE L'IPOTESI DI CONNIVENZA?

Questo continuo agitarsi dei grillini e' INCOMPRENSIBILE di fronte a un Sindaco, da pochi giorni che vuole attuare un progetto che e' caro al movimento!
Questo continuo insinuare dubbi su un Sindaco, da pochi giorni, che intende proseguire nel suo programma ecologico e' inaccettabile!
Riflessione politica:
Se De Magistris dovesse attuare il piano ecologico...
quali ripercussioni potrebbe avere sull'"UNO CONTA UNO" o "NE' DESTRA NE' SINISTRA"?

anthony**** c. Commentatore certificato 22.06.11 14:50| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunicato 20 (più iva al 20%)

Mentre voi cazzegiate giorno e notte sul blog , la disoccupazione giovanile dilaga. Abbiamo 2 milioni di giovani che sfiduciati, non cercano più lavoro.

Voi giocate alle "manine verdi" giocate ai bannamenti e l'Italia muore.

Tra dieci anni , beppe sarà sempre più milionario ed i vostri figli sempre più larve umane che avranno fatto del bivacco quotidiano una filosofia di vita.

Stanotte a che ora mollerete il blog ? Alle 2.50 come sempre?

Il vostro esibizionismo è pari al vostro infantilismo ! Per BEPPE 5 anni sono comunque 5 bilanci fiscali in attivo, per i vostri figli 5 anni a casa sono una fetta di vita scaricata nel cesso !

L'argomento ricorrente dovrebbe essere il LAVORO ! ma voi GRILLUCCI (allergici al sudore) spettegolate di tutto e tutti dando prova della vostra quinquennale superficialità

dai belli, bannate, la vostra virilità non va oltre !!!

Scipione L'Africaliano 22.06.11 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Inversione a U dei "complottisti" del signoraggio/Bildelberg...
Da quando hanno scoperto che Licio Gelli era il proprietario della Permaflex hanno iniziato a consigliare di nascondere il denaro in una cavità del muro...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 22.06.11 14:42| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro BEPPE, visti gli esiti del referendum, perchè no nchiediamo che vengano liberate le risorse prima destinate all'energia nucleare, invecce di proporre nuove tasse ? (riforma fiscale in codice).
GRAZIE - CARLO

carlo bartoli 22.06.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Oggi. esame per 500mila studenti...
---------------------------------------------------

All'inizio della prova grande tristezza per un amico fedele che quest'anno, purtroppo, non c'è più...

Renzo Bossi...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 22.06.11 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Come volevasi dimostrare lo dico sopratutto per quei 4 + - deficienti leghisti che scrivono su questo blog o che lo leggono cercando di svegliarsi dal coma.
La lega da almeno 15 anni è al servizio del piduista 1816 di hardcore le immagini e l'audio possono aprire gli occhi a molti babbei padani vedere e sentire per credere, eccetto quelli che siedono sulle poltrone di montecitorio......e te credo con il stipendio che percepiscono essendo anche ladri ripeto LADRI, dalle poltrone non si scolleranno mai.

http://www.youtube.com/watch?v=FqAYBTnTOxY&feature=player_embedded#at=27

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/22/%E2%80%9Cil-patto-berlusconi-bossi-esiste-dal-notaio%E2%80%9D/122127/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci si accorge dei cambiamenti sempre dopo che sono avvenuti.

Alcune cose che sono sempre andate in un certo modo improvvisamente vanno in un modo diverso: è il segno che qualcosa è (già) cambiato.

Credo che il raggiungimento del quorum nei referendum sia il segno di un'importantissima novità.
Nonostante tutto il potere delle armi di distrazione di massa (le tv e i principali giornali) sia stato usato al fine di far fallire il quorum, la cosa non è riuscita.

Perchè?

Perchè la rete ha controbilanciato.

Assistiamo cioè ad un sostanziale sorpasso della forza della rete rispetto a quella dei media classici.

Nella rete circolano le informazioni, vitali per la democrazia. Come sangue nelle vene.

Come può il popolo sovrano prendere decisioni sensate, se le informazioni che riceve sono inquinate?

Se si è creato un sistema capillare in grado di portare le informazioni ovunque, e impossibile (almeno per ora) da controllare, ogni forma di democrazia è destinata a riceverne ossigeno e nutrimento.

In un certo senso il più è fatto, e potremmo anche sederci e aspettare, che tutto accadrebbe comunque.

La tv perde pezzi e potere, la rete cresce.

Una nuova era è iniziata, anche se ci vorrà ancora un po' prima che ce ne accorgiamo.

fabrizio castellana Commentatore certificato 22.06.11 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Tante critiche mosse a Grillo sono plausibilissime, compreso il non rispondere a questi interventi e alle domande dei giornalisti.
Mi trovo in difficoltà a difenderlo.

Tutto il blog è organizzato in maniera separata dai commentatori, non ci sono feedback ... basterebbe affinare qualcosina, ma non mollare la battaglia. Senza Grillo l'idea sarebbe rimasta un'idea, come è accaduto per moltissime persone volenterose.

Perchè il M5S non propone la tassazione della prostituzione (come provoca Benetazzo) e già che ci siamo la tassazione delle droghe leggere? Si colpisce la criminalità e si gonfiano le casse del tesoro. In più sicuramente avrebbe risultati migliori sulla lotta alla diffusione delle droghe, visto che il proibizionismo ha fallito

cristiano averame 22.06.11 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina, dal barbiere, c'erano quattro vecchi e rancorosi rincoglioniti che, pur lamentandosi della situazione politica ed economica, giustificavano l'operato fallimentare del nano farneticando di magistrati "rossi", di violazione della vita privata e tutto l'armamentario difensivo pro-nano ripreso pari pari dai nanomedia. Li ho ovviamente fatti neri ma , andando via, mi è venuta in mente l'immagine tristissima di un paese di vecchi nell'animo, di morti viventi che non si preoccupano minimamente dei propri figli ed anzi, li trascinano con loro nel pozzo di miseria morale e materiale che hanno contribuito a costruire......

harry haller Commentatore certificato 22.06.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Davanti a Montecitorio la protesta dei precari, prove generali di rivolta, la polizia risponde con il manganello, evviva la democrazia italiana...

Skynyrd Lynyrd Commentatore certificato 22.06.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avevo previsto da tempo che prima o poi sarebbero partiti i siluri contro Beppe e,.... sta succedendo. Non mi piace l'idea che Beppe possa essere paragonato a Masaniello e sopratutto mi piace ancora meno che possa fare la sua stessa fine. A questo punto dobbiamo rimetterci a studiare la storia per accorgerci che in passato chi ha provato a cambiare il sistema è stato fatto a pezzi e i suoi brandelli esposti al pubblico ludibrio. Non deve succedere ancora, non deve succedere a Beppe. Mi chiedo, e se a Beppe succedesse qualcosa di grave, di letale, che fine farebbe questo movimento ? C'è qualcuno fra di Noi capace di raccogliere il testimone ? Io credo che adesso, subito, occorra creare una cintura di sicurezza di 100 uomini attorno a Beppe e per ognuno di loro altri 100 e poi altri cento uomini ancora per ognuno di questi ultimi; in sintesi, non possono ammazzarci tutti. Io credo che prima di pensare alla candidatura del movimento 5 stelle alle prossime politiche bisogna realizzare una squadra, tipo testuggini romane, che si muova all'unisono e tutti insieme gli uni difendano gli altri con scudi robusti, allineati e affiancati a tal punto da ridurre al minimo gli spazi vuoti . Non dobbiamo mai dimenticare che i nemici del popolo sono le banche, le assicurazioni, le multinazionali, la borsa. Questi soggetti tutti insieme si muovono all'unisono, questi soggetti sono i nemici del M5S. NOi lo sappiamo ma ne dobbiamo prendere coscienza, seriamente. Ognuno di Noi deve imparare ad essere + umile perchè solo con l'umiltà riusciremmo a coinvolgere altri sostenitori. A tanta gente certe espressioni triviali benchè giustificate non piacciono ma certamente abbiamo bisogno anche di certe espressioni colorite quindi non condanno nessuno e ancor meno giudico anche perchè qualcuno disse: " Chi è senza peccato scagli la prima pietra ".
RESTIAMO UNITI perchè se ci dividiamo perdiamo tutti e ricordiamoci sempre : " DIVIDE ET IMPERA ". LO DICE CHI E' AL POTERE.

marco surdo 22.06.11 13:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi: e adesso aspettiamo i fatti.

Dopo le prostitute
dopo le corruzioni
dopo le collusioni
dopo le concussioni
dopo i festini

ora aspettano I TOSSICI, ovvero i leghisti stessi, che parlando come se stessero all'opposizione dimostrano palesemente un abbondante abuso di sostanze stupefacenti.

roberto v., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 13:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

1)Era De Magistris a conoscenza di questi fatti(truffe)?

2)E se lo era, perche` NON LI DENUNCIATI ?

3)Anche De Magistris, intascava € 4,300 "go anywhere" dato ai membri.?
..............

Europe braced for MEPs' expenses storm

La pubblicazione del rapporto soppresso potrebbe minare gli sforzi per affrontare la crisi del debito dell'Eurozona

Il Parlamento europeo oggi cede per il rilascio di un rapporto segreto contenente particolari sul diffuso abuso dei costi per i deputati europei, l'Independent ha appreso.

Una riunione di alti parlamentari europei dovrebbe accettare una sentenza della Corte di giustizia secondo cui esiste un "interesse pubblico prevalente alla divulgazione".

"A poco a poco il parlamento è stato portato scalciando e urlando verso la trasparenza", ha dichiarato Chris Davies europarlamentare, che e` stato il primo a far trapelare il contenuto della relazione elaborata del revisore interno capo del parlamento, Robert Galvin, nel 2008.

"Mi ha fatto molto piacere la decisione della Corte europea. C'è ancora molta strada da fare, ma spero che la pressione ora servira` per identificare ciò che è stato fatto per perseguire tali deputati identificati da Galvin che hanno abusato del sistema."

Il tribunale ha deciso all'inizio di questo mese che le istituzioni europee non potevano più pretendere potenziale polemica politica come motivo per rifiutare l'accesso di relazioni di audit interno.

Una copia del rapporto trapelato dal The Sunday Times ha rivelato gli abusi sistematici degli eurodeputati di indennità parlamentari che consentono di intascare più di 1 milione di sterline da un mandato di cinque anni.

http://www.independent.co.uk/news/world/europe/europe-braced-for-meps-expenses-storm-2300806.html

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 22.06.11 13:50| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma avete visto o no cosa succede a PIAZZA MONTECITORIO!?
stiamo arrivando alla MASSA CRITICA!!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 22.06.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Se la Rai non va da Pannella, Pannella va alla Rai!

Video-Blitz Radicale in via Teulada, poi a Regina Coeli e al Ministero della Giustizia

http://www.radicali.it/primopiano/20110621/se-rai-non-va-da-pannella-pannella-va-alla-rai-blitz-radicale-teulada

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 22.06.11 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanti i commenti sulla questione immondizia a Napoli e su de Magistris.
Quasi tutti, però, di non Napoletani e quindi di persone che strutturano la propria idea attraverso ciò che si legge su internet, sui giornali e soprattutto su quello che si vede sulle televisioni.
Io sono Napoletano, vivo a Napoli, partecipo attivamente a questo 'vento rivoluzionario' che sta attraversando Partenope e, nei momenti liberi dal lavoro, cerco di coordinare iniziative con alcuni dei nuovi assessori che già conoscevo da tempo, il tutto gratuitamente..., anzi no, la ricchezza interiore che mi giunge da questo mio attivismo, mi ripaga abbondantemente e si va a sommare all'amore smodato che provo nei confronti della mia città.
Premessa essenziale.
La situazione rifiuti è la stessa da oltre due mesi, la ritirano qua e là no, poi la ritirano là e qua no, ed intanto s'accumula. Da 9 giorni, cioé da quando si è impiantato de Magistris, fondamentalmente sono cambiate due cose, assai importanti:
1)ora c'è progettualità seria, che tradotto vuol significare: "de Magistris ha abbassato il capo e sta attacando le associazioni a delinquere ed i brandelli dello Stato che le sostengono (leggi Cosentino e vari del PDL). Da qui la presenza pluri-quotidiana su tutte le tv delle strade di Napoli invase da rifiuti, e le strane sommosse scatenate da pochi, incappucciati, individui;
2) a fine estate si parte per una differenziata su circa 500.000 abitanti, con progetti sull'organica e la 'digestione' anaerobica, quindi nessun termovalorizzatore, quindi proprio come indica il M5S.
Una volta per tutte, i Napoletani non possono nulla, se non rispettare le indicazioni sulla differenziata che, a tutt'oggi non è mai partita!
Sostenete Napoli e la sua guerra contro l'immondizia che altro non è che una guerra contro le mafie che incancreniscono l'Italia tutta.
Napoli è l'Italia, convincetevene.

Senero Despore, Napoli Commentatore certificato 22.06.11 13:36| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ed ecco a voi la pubblicita' televisiva degli incontri di Pontida. Col relativo sponsor.

http://www.youtube.com/watch?v=-X296gWQH5w

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 22.06.11 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Belin Beppe, Berlusconi su Facebook scrive:

Il nostro governo deve continuare a lavorare, perché gli italiani ci hanno scelto e perché abbiamo ben governato, e anche perché non esiste alcuna alternativa a questo governo e a questa maggioranza.

Ha solo cambiato abilmente la data del 1994 a 58 minuti fa.
Oltre a mentire sui sondaggi mente persino su facebook, dove l'elemento risulta gradito a 317 persone ma nel riquadro più grande, e con la foto, piace a più di 300.000 persone.

divi linux 22.06.11 13:27| 
 |
Rispondi al commento

IN DIRETTA DA MONTECITORIO

13:15 Papa, il deputato di cui è stato chiesto l'arresto, si fa fotografare dietro le spalle di Berlusconi che sta parlando per la disperazione dei pidiellini


Primo consiglio comunale, Movimento 5 Stelle Torino

http://www.youtube.com/watch?v=eLKjtpB5eyo

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che più mi irrita dei grillini e del grillismo è che, adesso che De Magistris si è rivelato uomo di buona volontà con ottime idee ed è in chiara difficoltà contro gli stessi poteri forti di cui si parla ogni giorno su questo blog, mica lo appoggiano o lo difendono per continuare nel contempo ad attaccare i suddetti...no, per carità...adesso i poteri forti sono diventati dei "se lo doveva aspettare" e "Che stupido De Magistris che urla al boicottaggio". La verità è che dietro le belle parole siete una tifoseria squadrista ed intollerante come quella del nano...

Danilo Lapegna 22.06.11 13:20| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@RISPONDO ALL'OT DI DARIO DEL SOGNO di Trieste

LA RIVOLUZIONE PARTIRA' DA UN UFFICIO POSTALE (forse)....in fila presso l'ufficio postale della mia città (mediamente 30-60 minuti per spedire una raccomandata...vedo crescere l'incazzatura e la frustrrazione della gente comune...la possibilità che il clima degeneri...un pensionato dall'aspetto inoffensivo ha arringato i presenti per una buona mezz'ora contro i politici,raccogliendo consenso unanime
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Dario vorrei sottolineare e chiarire alcuni interessanti spunti emersi dal tuo racconto. Chiunque viva in Italia sa benissimo che nell'ultimo periodo si sono moltiplicati a dismisura i soprusi a vario titolo a danno dell'italico cittadino. Uffici Postali con l'aria condizionata calda accesa d'estate e spenta d'inverno. Mezzi della pulizia strade che escono a svuotare i cassonetti nelle ore di punta del traffico ( Alle 9,alle 13 ed alle 17), intasando le strade con fila di automobilisti disperati. Numeri verdi di servizio al cittadino che non funzionano o addirittura t'insultano o ti chiudono il telefono in faccia ecc ecc. Potrei continuare all'infinito!
MOLTI SI CHIEDONO:"PERCHE' TUTTO QUESTO ?". VOGLIONO LA RIVOLTA DELLA GENTE ? LA RISPOSTA E'NO - PIUTTOSTO IL CONTRARIO!

Esiste una norma(non scritta) nel Management del "Personale" che dice:"CONTINUI SOPRUSI, DI SCARSA ENTITA', PROLUNGATI NEL TEMPO E NON ACCOMPAGNATI DA REAZIONE DI RISPOSTA IMMEDIATA, ALLA FINE PORTANO A DEMOTIVAZIONE DEL SOGGETTO E QUINDI A MANCATA REAZIONE A SOPRUSI ED UMILIAZIONI DI "INTENSITA' MAGGIORE"!

Lo scopo, quindi, non è quello di provocare una rivolta, ma piuttosto quello di prevernila E/O COMUNQUE DI CONTENERLA IN FUTURO.

Perchè se è vero, come i maggiori analisti dicono ed io concordo, che il DEFAULT di stato sarà inevitabile - aver demotivato e portato all'innocuità un bel pò di cittadini sarà garanzia di un miglior contenimento della rivolta popolare che ormai si considera inevitabile!

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 22.06.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano: "Dare risposte ai giovani precari"

L'invito del presidente non è caduto nel vuoto e le risposte ai precari stanno arrivando a suon di randellate davanti a Montecitorio.

Ho come l'impressione che qualsiasi protesta possa divenire l'innesco per una sommossa.
Da inguaribile ottimista mi auguro che le cose fuori da Montecitorio degenerino.

Angelo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Noto con sommo dispiacere che commenti con relativi sottocommenti continuano a sparire.
Senza alcun motivo!!!!!!

QUESTO BLOG E`UNA VERA MONTATURA!!!!!

Alberica T. 22.06.11 12:57| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come volevasi dimostrare lo dico sopratutto per quei 4 + - deficienti leghisti che scrivono su questo blog o che lo leggono cercando di svegliarsi dal coma.
La lega da almeno 15 anni è al servizio del piduista 1816 di hardcore le immagini e l'audio possono aprire gli occhi a molti babbei padani vedere e sentire per credere, eccetto quelli che siedono sulle poltrone di montecitorio......e te credo con il stipendio che percepiscono essendo anche ladri ripeto LADRI, dalle poltrone non si scolleranno mai.

http://www.youtube.com/watch?v=FqAYBTnTOxY&feature=player_embedded#at=27

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/22/%E2%80%9Cil-patto-berlusconi-bossi-esiste-dal-notaio%E2%80%9D/122127/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=ffUklJSXjUo&feature=fvst


questa e' troppo forte

Idalfonso De Pasquale Commentatore certificato 22.06.11 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEBITO... DEBITO.... DEBITO!!!

Tutto il mondo è sommerso di debiti ma stranamente nessuno ci dice chi sono i creditori!


Credo che la prossima guerra civile sarà quella per stanare e uccidere a uno a uno, progenie compresa tutti i CREDITORI!!!!!!

;)

bruno bassi 22.06.11 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco i 12 punti dell'ultimatum.

1) In 2 settimane: il consiglio dei ministri deve varare la riforma costituzionale che stabilisce il dimezzamento del numero dei parlamentari e la nascita del senato federale. Tempo per l’approvazione definitiva da parte del Parlamento: 15 mesi.

2) Approvazione in Cdm del decreto legge sulle missioni militari: riduzione dei costosissimi contingenti all’estero.

3/8) In 1 mese questi 6 punti: attivazione delle norme per dare ulteriori forme di autonomia alle regioni che le abbiano richieste; riduzione delle bollette energetiche; riforma del patto di stabilità interno per Comuni e Province; taglio dei costi della politica; finanziamento del trasporto pubblico locale; avvio dell’abolizione delle misure fiscali vessatorie di Equitalia.

9/12) In 2 mesi: definizione dei costi standard da applicarsi alle amministrazioni dello Stato; approvazione della proposta di legge di riforma fiscale con approvazione definitiva in Parlamento per fine anno; soluzione definitiva della questione quote latte (autunno 2011), e varo codice delle autonomie (entro dicembre

Idalfonso De Pasquale Commentatore certificato 22.06.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sa che il dott. niù oltre che nel cul se lo pigl anche nella boc, che schif. Che esibizionista, crede pure che io sia quello e quello sono io e io sono loro e loro sono l'argento huauhauhauuhahu, sono veramende divertende. Scusi dott. laureat alla unidiversità dei ricchion, ma perchè io dovrei scrivere certicato mentre lei nù? uhauhaua altra battuta sò forte.
Ma lei e la bernarda, sa quella che legge solo libri sfizzeri, la verità certamente, tipo quella della segretezza bancaria che serve per tutelare la privacy (hauhauha la verità secondo i mafiosi banchieri), dico voi siete amichi ma proprio amichi amichi di letto???????

Ma a bernardino gli piace l'uccellino? A bernà la Lucia Mondella non è il Luther ma tutti le minorenni del blog che molesta giornalmente. UH UH UH UH che battuta miiiiinkiiiiia che ridere.

er dottor Gnu 22.06.11 12:44| 
 |
Rispondi al commento

AVVISO IMPORTANTE!!!!!!NOI NOTAV al Presidio la-maddalena CHIOMONTE(TO),ora dobbiamo anche ad avere a che fare con un pazzo dei SITAV,che ci vuole sterminare tutti con VELENO per i TOPI nel cibo che viene portato al presidio.Quindi chi viene su al Presidio per sicurezza si porti il cibo,o prima di mangiare controlli bene!!!Questo SITAV si firma LEODAVINCI!!!Che dire........ e'un povero patetico IDIOTA-FALLITO-COGLIONE-MORTO;che tanto non ci fa alcuna Paura,NOI NOTAV SIAMO E SAREMO SEMPRE PRESENTI!!!!FIERO D'ESSER NOTAV.........NOTAV "NO AL MOSTRO"........NON CI PIEGHERETE MAI..........NOI SIAMO LIBERI........W L'AMBIENTE,W LA VITA!!!!!!GRAZIE...... le Minacce anche al MITO PERINO FANNO un soave baffo.Ricordo APPELLI SITI NOTAV .

alberto pepe, torino Commentatore certificato 22.06.11 12:38| 
 |
Rispondi al commento

e dopo i referendum è uscito di nuovo fuori mussi in tv.

Quando è stato ministro dell'università non è stato capace di combinare un emerito caxxo e ora lo hanno ritirato fuori dall'armadio come sostituto alternativo a quel che c'è.

Come se non ci ricordassimo di quel che hanno fatto e come lo hanno fatto.

è inutile PD+l e pd-l sono le due facce della stessa identica moneta falsa.

bruno bassi 22.06.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano: "Dare risposte ai giovani precari

sciur compagno presidente campano : se vuol dare una risposta ai giovani precari, elimini i privilegi che ha goduto e di quello che gode, iniziando da ciò che prende da ex parlamentare e ciò che prende da presidente.

altrimenti è solo demagogia.

Idalfonso De Pasquale Commentatore certificato 22.06.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Vi restituiremo tutte le porcate fatte in 30 anni con i dovuti interessi.

Giovanni F. Commentatore certificato 22.06.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano: "Dare risposte ai giovani precari


sciur napoletano, che casso di risposta vogliamo dare ? ormai il lavoro e' un terno al lotto


piuttosto inculchi nella testa dei sinistri rivoluzionari il lavoro manuale e lo sporcarsi le mani... che altrimenti i barbari che stiamo importando, gli soffiano anche quel poco che e' rimasto!!

altro che ricercatori!!! che casso dobbiamo ricercare con il lavoro che se ne e' andato via?

le induatrie multinazionali hanno gia' i loro centri!!

quando ne hai 10000 di ricercatori per regione, agli altri cosa gli facciamo fare? lo statale mantenuto ?
,

Idalfonso De Pasquale Commentatore certificato 22.06.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...oltre all'albo dei giornalisti, sai quale altro "albo" d'oro andrebbe cancellato dall'Italia? Quello dei notai!!!

Alessandro Del Piero, Roma Commentatore certificato 22.06.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ULTIME DI CALCIOMERCATO

Il PD, in debito di 62 milioni di euro, comprato da Berlusconi per 70 milioni di euro più la comproprietà di Letta e Bisignani.

Scilipoti rifiuta il passaggio al PD, adducendo come motivazione la mancanza di una incisiva legge sull'agopuntura del partito di Bersani.


LA RIVOLUZIONE PARTIRA' DA UN UFFICIO POSTALE (forse) - Per questioni di lavoro mi trovo ogni giorno in fila presso l'ufficio postale della mia città (mediamente 30-60 minuti per spedire una raccomandata - tempi non certo da paese sviluppato) ed ultimamente noto un malessere crescente tra gente insospettabile (vecchietti,madri di famiglia,ecc...) che chiedono il perchè di tale situazione e vogliono sentirselo dire dal capufficio "non è colpa degli impiegati: abbiamo poco personale,mentre rispetto al passato la mole di lavoro è aumentata,ecc... ecc..." ma ora noto che la gente non si ferma qui e vogliono sapere CHI è il vero responsabile di questo dissesto e vedo crescere l'incazzatura e la frustrrazione della gente comune ad un tale livello che basterebbe poco a far esplodere la rivolta... dove le cose non funzionano - si formano le code e più gente c'è in coda,maggiore è la possibilità che il clima degeneri / oggi ad esempio un pensionato dall'aspetto inoffensivo ha arringato i presenti per una buona mezz'ora contro i politici,raccogliendo consenso unanime
poi è scattato il suo numerino ed è andato a pagare la bolletta a denti stretti...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 22.06.11 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

preparatevi a qualcosa di sconvolgente e non dite che non eravate stati avvisati.
I nostri politici, come quelli di gran parte del Pianeta, non sanno quello che fanno. sono essenzialmente concentrati per il prossimo turno elettorale e si guardano bene dal prendere decisioni antipopolari e per tale ragione nessuno si occuperà dei tuoi risparmi se non lo fai tu!
I politici non hanno a cuore i tuoi problemi, si preoccupano delle loro casse e non delle tue e allora è il momento di prendere in seria considerazione la più grande crisi che la storia abbia mai registrato.
la buona notizia è che se ti prepari e agisci, ora, potrai utilizzare quello che succederà a tuo vantaggio.
domanda: cosa pensi del tuo denaro? se avrai risposto che possiedi 5 milioni di euro in contanti e li tieni depositati in una banca all'interesse del X% l'anno garantito, allora vuol dire che avrai veramente bisogno di una vera e propria full immersion di istruzione finanziaria;
se pensi che il tuo denaro sia denaro, stai sbagliando e di grosso, il tuo denaro non vale molto, esso è soltanto valuta non è denaro!

Pensa che nella Germania di Hitler per comprare un caffè ci volevano milioni di marchi...che negli anni ' 90 in Brasile ce ne volevano altrettanti e che nell'80 l'oro costava 300 dollari l'oncia e ora ha sfondato il muro dei 1.500...

comincia a pensare seriamente a cosa costituisce la vera ricchezza se i soldi/valuta oppure qualcos'altro: bene tangibile, alienabile rapidamente e in costante aumento di valore.

i poco ricchi (altrimenti detti poveri) e la classe media, saranno quelli maggiormente colpiti dalla tempesta anche se alcuni della classe media potrebbero divenire estremamente ricchi con questo avvenimento a patto di concentrarsi su dove sta andando il vento.

purtroppo le persone poco ricche e la classe media sono sempre gli ultimi a muoversi e quando lo fanno sarebbe ora di vendere.

facci caso, la gente comune sale sul treno quando i ricchi ne scendono.
ciao

misterd 22.06.11 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Catricalà
si
è accorto
che in Italia
la concorrenza
non ci stà....
Bastava
che
cinque anni fà
veniva quà
leggeva
e ora
lo sapeva
già....

Catricala,
ma vaffanculo và !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 22.06.11 12:18| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Scusate miei pazienti, ma il dott. Niù se lo piglia nel cul? Proviamo a fargli una colonscopia, tanto ci sarà abituato....

Il Dott. Gnu 22.06.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre all'interno delle aule di Montecitorio và in onda la farsa all'esterno gruppi di persone stanno manifestando vivacemente.
Che sia finalmente la scintilla?

GETTIAMO BENZINA SUL FUOCO TUTTI A MONTECITORIO

Angelo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti i partiti

sono creati, finanziati e propagandati

da quel 5% di individui

che ha in mano tutta la ricchezza

Tutti i partiti sono creati

da quel 5% di individui

che ha in mano tutta la ricchezza.

Tutti i partiti sono finanziati

da quel 5% di individui

che ha in mano tutta la ricchezza.

Tutti i partiti sono propagandati

da quel 5% di individui

che ha in mano tutta la ricchezza,

sui mass media

di proprietà

di quel 5% di individui

che ha in mano tutta la ricchezza.

Tutti i partiti rappresentano gli interessi

di quel 5% di individui

che ha in mano tutta la ricchezza.

Tutti i partiti difendono gli interessi

di quel 5% di individui

che ha in mano tutta la ricchezza.

Tutti i partiti governano

per tutelare gli interessi

di quel 5% di individui

che ha in mano tutta la ricchezza.

La democrazia è impossibile

con questi partiti.

La democrazia è impossibile

continuando a votare questi partiti.

La sovranità popolare è impossibile

con questi partiti.

La sovranità popolare è impossibile

continuando a votare questi partiti.

Un governo

che rappresenti gli interessi dei cittadini

è impossibile

con questi partiti.

Un governo

che rappresenti gli interessi dei cittadini

è impossibile

continuando a votare questi partiti.

PER TORNARE ALLA DEMOCRAZIA,

PER TORNARE ALLA SOVRANITA’ POPOLARE.

PER AVERE UN GOVERNO CHE RAPPRESENTI I CITTADINI

BISOGNA INNANZI TUTTO SPAZZARE VIA QUESTI PARTITI.

POI CREARE MOVIMENTI

SOTTO IL CONTROLLO DEI CITTADINI

FORMATI DA INDIVIDUI

CHE SIANO COSTANTEMENTE CONTROLLABILI

DAI CITTADINI,

CHE RAPPRESENTINO GLI INTERESSI DEI CITTADINI,

E CHE GOVERNINO

PER DIFENDERE GLI INTERESSI DEI CITTADINI

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 22.06.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Desidero esprimere il mio massimo apprezzamento a Beppe Grillo e a tutto il M5S per le battaglie in difesa della civiltà, della democrazia e della dignità umana portate avanti coraggiosamente in un momento storico tra i più bui dell'intera storia del paese: un momento difficile, cupo, in cui l'arroganza del potere, costituitosi in Sistema si fa sempre più feroce ed invadente a danno di cittadini, ormai considerati alla stregua di "servi della gleba" o di "paria", che vorrebbe escludere completamente da ogni decisione rigaurdante il loro destino e quello della loro nazione.
Questa lotta contro mostri del calibro di Berlusconi, Tremonti, Napolitano, Draghi, Bossi, Bersani, D'Alema, Emma Marcegaglia etc. e i loro burattinai, sempre meno occulti, del Capitalismo Terminale di Rapina sta segnando e ha segnato un'epoca.

Siamo giunti ad un punto di non ritorno, ed è abbastanza evidente che niente potrà essere come prima, il Sistema cercherà di barare, manipolare, ingannare, rubare, e diventerà sempre più violento ed arrogante, ma nella coscienza dei cittidani si diffonderà sempre più l'idea dell'impossibilità di un ritorno allo Status Quo Ante.

Se questi signori di cui sopra stanno imparando finalmente a capire che non hanno più a che fare con un indecente gregge di pecore da manipolare a piacimento in funzione dei loro luridi ed egoistici interessi, il merito è anche di Grillo, del M5S.

La consapevolezza è un dono che una volta acquisito non può più essere perduto, e tale consapevolezza è stata diffusa, in questo paese, anche attraverso l'attività e l'informazione di questo Blog.

Grazie.

Skynyrd Lynyrd Commentatore certificato 22.06.11 12:12| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ce la si fa piu...

stefano gab 22.06.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento

scusate, lo ripubblico perché ho sbagliato a mettere la fonte della seconda notizia sotto il mio commento personale invece che sotto la notizia del giornale.


Precari, Napolitano: "Rispondere ai giovani
che vivono nell'instabilità e nell'incertezza"
(La Repubblica)

Vecchio Giorgione... il tuo monito ha avuto l'effetto sperato:

Cariche della polizia davanti a Montecitorio.
Momenti di tensione in piazza Montecitorio tra forze dell'ordine e i precari di scuola e università che da giorni manifestano davanti alla Camera.
(La Repubblica)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

La polizia è solo un organo non pensante. Un organo abituato ad obbedire al padrone di turno e mai a proteggere realmente il cittadino. Fate qualcosa di buono per la società. Se vostro figlio volesse diventare tutore dell'ordine in questo tipo di società dissuadetelo dal farlo, potreste un giorno essere manganellati da lui...

Il Dott. Niù 22.06.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento

UNA NAZIONE SOTTO RICATTO

Si riempiono la bocca di bene comune,aiuto ai precari,'rimodulazione' delle aliquote fiscali.
Cosa vorrà dire poi rimodulazione è un segreto che sacconi non ha voluto svelare e si tiene per se.
Un ministro eletto dal popolo che non vuole svelare l'arcano perchè probabilmente non sa a chi dare e a chi togliere,meglio aspettare che passi la bufera della verifica.
Parlano tutti di far crescere la nazione ma continuano a fare i loro loschi giochetti,a condizionare amministrazioni,appalti,media ed energia.
Ma come si può parlare di progetti di crescita con questi animali(senza offesa per la fauna) che se ne fottono altamente delle condizioni disperate di un popolo?
E prendiamo i Napoletani che hanno espresso la loro volontà di cambiamento in De Magistris:oggi si vedono boigottati da faide politiche,odi,veleni e criminalità facendoli soccombere nell'immondizia per il capriccio e l'egoismo di un governo che ha perso le amministrative.
Patti di stabilità,federalismo fiscale ma a che serve se poi sono sempre i cittadini a pagare il conto?
La democrazia diretta prevede l'abbattimento di tutte le barriere create dalla rete di interessi che coinvolgono politici,faccendieri,imprenditori e criminalità.
Democrazia diretta non significa anarchia o non pagare le bollette ma al contrario significa pagare il prezzo giusto per tutto:non è più possibile che parte delle nostre tasse,parte delle nostre bollette,parte della nostra vita sia defalcata per mantenere una macchina inefficiente e spendacciona veicolata da famiglie preistoriche di lobbisti e politici il cui unico scopo è prendere tutto.
Gli Italiani sono pronti a qualsiasi sacrificio per migliorare le proprie condizioni di vita e quelle della nazione ma se devo smazzarmi per quattro pezzenti ipocriti preferisco il default e le fiamme.
Ecco Beppe aveva chiesto come avrebbero reagito gli Italiani al default ed io gli ho risposto.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 22.06.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta delle marchette low cost ha detto i mazzettari dell'Eni di Scaroni sono l'Italia mugliore.
Intanto Eridano il Bifolco in uno sprazzo di lucidità ,in quel di Pontida ha definito il Trombeur , un merda! Sì, ma con la maggioranza assoluta.

va' pensiero, ve Commentatore certificato 22.06.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Precari, Napolitano: "Rispondere ai giovani
che vivono nell'instabilità e nell'incertezza"
(La Repubblica)

Vecchio Giorgione... il tuo monito ha avuto l'effetto sperato:

Cariche della polizia davanti a Montecitorio.
Momenti di tensione in piazza Montecitorio tra forze dell'ordine e i precari di scuola e università che da giorni manifestano davanti alla Camera.

La polizia è solo un organo non pensante. Un organo abituato ad obbedire al padrone di turno e mai a proteggere realmente il cittadino. Fate qualcosa di buono per la società. Se vostro figlio volesse diventare tutore dell'ordine in questo tipo di società dissuadetelo dal farlo, potreste un giorno essere manganellati da lui...
(La Repubblica)

Il Dott. Niù 22.06.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento

A Pontida Bossi fa il libero padano, a Roma lo schiavo berlusconiano...

David Zambe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento

a votare merda alla fine ti trovi sepolto.
di merda.

al casula, cagliari Commentatore certificato 22.06.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si converta Bernardina Viscontina, la smetta di importunare le Lucie Mondelle del webbo, PENTITI!!!!REDIMITI!!!! Il Bernardino Visconti vero alla fine si converte al bene, troppa economia bancaria e poca letteratura, non conosce la narrazione???????????

MUFLONE (tien è corn gigant bernardin) CONVERTITI!!!!!!!!!!!

Solo una domanda, ma a Bernardino gli piace il pisellino? IHIIHIHIHHIHIIHIHIIHIHIHIH

Cardinale_Federigo_Borromeo 22.06.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

### ANARCAZIONE SOCIALE SURVIVAL ###

Torna il sorriso agli investitori dopo che il Governo guidato dal Primo Ministro Papandreou ha ottenuto la fiducia dal parlamento (seppur per pochi voti). Il Dow Jones è rimbalzato dello 0.91% a 12,190 punti, mentre l’S&P500 ha guadagnato lo 1.34% portandosi a 1,295 punti. Bene le piazza europee tra cui spicca Milano che guadagna oltre il 2%.

155 voti contro 143. Questo è stato l’esito del voto di fiducia del Parlamento greco nella giornata di ieri. Ora, il pacchetto con le nuove misure di austerita' per 8 Mld di Euro e il piano di privatizzazioni da 50 Mld dovrebbero essere approvati dalla nuova squadra di Papandreou il 28 giugno permettendo così al Paese di ottenere i 12 Mld di Euro di aiuti che erano stati congelati dall’EuroGruppo nel week-end. 8,7 Mld saranno a carico dell'EuroZone e 3,3 Mld dal FMI. Il Presidente della Commissione UE Manuel Barroso ha definito una "buona notizia per la Grecia e per l'Unione Europea " il voto di fiducia in cassato in Parlamento dal nuovo Governo del Premier greco George Papandreu.

Sorprendente la notizia giunta dalla Germania dove l'indice ZEW e' calato oltre le previsioni scivolando a -9 punti rispetto ai -2 attesi. Secondo il Presidente del centro ZEW, Wolfgang Franz, il rallentamento dell'economia statunitense sembra pesare sul Sentiment degli investitori. Ora alcuni analisti prospettano un probabile rallentamento per l'economia tedesca.

Anche l’agenzia Fitch si è unita a Moody’s giudicando a rischio il rating del debito USA. Il DeadLine per Fitch è il 2 Agosto data entro la quale il Governo USA dovrà decidere se alzare il tetto massimale di debito o meno. Nel caso in cui questo termine non venisse rispettato, il Governo statunitense non riuscirebbe a onorare i pagamenti previsti per il 15 agosto: e a quel punto il Rating potrebbe essere posto "in restricted default".

http://www.anarcazionesociale.blogspot.com

Gianluca Fazioli (anarcazionesociale), bologna Commentatore certificato 22.06.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Senta bernardina la frocettina, la smetta di usare il mio nome e coglione, ma quanto scrive questa ceccha? STAFF VIGILATE E ZAC.
Lo sapete che la Littizzetto la vagina la chiama LA BERNARDA? IH IH IH IH IH Lo sanno tutti che è una checca isterica, Sta pigliando a insulti tutti, chissà il marito come lo tratta. Sti banchieri mai soddisfatti. Ma se le regalo un dildo si tranquillizza? Lei sa dove e come usarlo, chieda al suo culo IH IH IH IH.

L'INNOMINATO 22.06.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento

sto leggendo il fatto quotidiano,sul putridume
italia,questa melma di gentaglia senza scrupoli
delinqueti tutti insieme dentro la loro fogna.
bene vedete che l'elmetto alla fine lo dobbiamo
mettere,cosa si può fare contro questo letamaio
consumare il minimo indispensabile ridurre i
consumi di tutti i generi, eliminare dal
l'uso quotidiano la tv,ci soho diversi modi per
informarsi,la sette al momento stà lavorando bene
come sky ,e il fatto che rimane il nostro
giornale,deve passare il tamtam che i consumi
non devono assolutamente riprendersi boicottare
tutte quelle monnezze di giornalini di gossip,
non li comprate più,riduciamo tutto al minimo
indispensabile,cominciamo a spostare i nostri
pochi risparmi su banche tedesche,insomma li
dobbiamo mettere col culo perterra,questo è il tamtam che deve girare nei vari blog.ribelliamoci
a questi delinquenti.

claudio galletti 22.06.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Il 16 giugno è stata votata in Parlamento la proposta di abolizione del vitalizio dopo soli 5 anni per i parlamentari di oltre 3000€ mensili.
22 SI, 498 NO
Fonte: Report

mattia b., ancona Commentatore certificato 22.06.11 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più tempo passa per le prossime elezioni, più noi cresciamo :)

David Zambe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Silvioooo... il 57% dei cittadini è andato al Referendum esprimendo più del 95% il NO in faccia a te... Lo hai capito questo? The end.

David Zambe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lotta all´immigrazione clandestina non e´una lotta contro i poveri immigrati.
E´soprattutto una lotta contro coloro che sfruttano l´immigrazione clandestina.
Un clandestino e´quello che viene subito dopo a un precario.
E´colui che accetta tutto perche´non puo dire di no.
Anche salari da fame che gli consentono condizioni di vita disumane.
Accetta di vivacchiare perche´e´sempre meglio che morire.
Chi si oppone ai clandestini e´colui che fa il gioco dei potenti.
Forse non e´meglio produrre in Italia agli stessi costi della Cina?
Con la differenza che l´operaio cinese con la stessa cifra puo´sopravvivere molto meglio dell´africano clandestino in Italia.
Un compromesso potrebbe essere consentire salari inferiori se accompagnati da decoroso vitto e alloggio.

Alberica T. 22.06.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI SONO I VIP ?
Sono gli operai, i precari, gli artigiani, le famiglie normali che combattono ogni giorno con le difficoltà che incontrano per portare i figli agli esigui asili nido e poi correre a lavorare per 1300 € al mese, la gente detta "comune" non questi ladroni di politici, calciatori, gente di spettacolo super pagata, che si diverte a far finta di soffrire nell'isola dei famosi. Un immigrato in quest'isola ci metterebbe la firma per poterci vivere. In Africa si vive molto peggio. Basta con questo marciume. Ribelliamoci tutti, perchè chi vive con la rabbia senza poterla sfogare, muore un pò ogni giorno.

Carlo Perricone 22.06.11 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Continuo a constatare che ogni mese scompaio dalla lista dei commentatori certificati. Chissà perchè.
Per entrare nel merito, la proposta non è utopica. A Roma ci hanno provato. In tempo di guerra, partivano al comando di una legione o di una armata. In tempo di pace, svolgevano attività civili, ai vari livelli. Alla scadenza del mandato (erano tutte cariche elettive alle quali i cittadini romani partecipavano a proprie spese) se ne tornavano alle loro attività private. Erano i bei tempi della repubblica. Poi, come sempre succede, qualcuno si monta la testa; e qualcun altro grida all'attentato alla repubblica, al senato e al popolo romano.
La storia si ripete. Il problema non sono i partiti, ma la gente che ci sta dentro. E' vero, sono tutti disonesti, ma lo sarebbero anche senza i partiti.Chi può, oggi, decidere di "scendere in campo" senza l'appoggio dei partiti?
Ci ha provato Berlusconi e il risultato non è stato brillante. De Benedetti morde il freno, Casini anche; la spunteranno e riprenderanno il potere "Gli anni senza fine" Urania.
Hanno vinto tutti, Pisapia (che ho imparato ad apprezzare per il libro che ha scritto con Nordio) con il 57% del 54% dei votanti, la destra che ha votato per i referendum e De Magistris che con i suoi assessori magistrati inaugurerà il brumaio del XXI secolo (ma ci riuscirà?).
A risentirci
Giuseppe Aulenti

Aulenti Giuseppe 22.06.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente d accordo sul comunicato n 44.

Ma quando prenderemo a calci Bersani D Alema e tutti questi politici da 4 soldi???

E il Presidente della Repubblica (delle banane) che fa dorme?? quando sente i leghisti che gridano alla secessione???
Sono tutti ridicoli se non fosse altro che ormai non ci resta che piangere...alla Troisi.

Alonso 22.06.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

vorrei lanciare un imput, girano troppe voci su bisignani ora si dara la colpa a lui di tutto, state attenti che ora incolperanno solo lui per non far cadere altri....io vi ho avvertito !

MARCO h 501, ROMA Commentatore certificato 22.06.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, ti ho votato e ho sempre ammirato la tua capacità di intuire i fenomeni della società: dalla corruzione dilagante nell'economia ai comitati che si battono e vincono la battaglia per l'acqua (anche contro gli interessi di Pd & Co). Però, evocare putridi verminai, paragonare giornalisti a insetti brulicanti e equiparare Micromega a "Il Giornale" di Sallusti, mi sembra che evochi più il fanatismo dogmatico di una setta che un movimento civile di vera aspirazione democratica.

andrea lamacchia 22.06.11 10:36| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

su de magistris e il problema rifiuti:

forse la differenza tra de magistris e berlusconi e' questa:
nella situazione in cui e' napoli al momento ci vuole qualche sito di stoccaggio di quello che c'e' in strada temporaneo, sia ci fosse de magistris sia ci fosse berlusconi, la soluzione del problema attuale e' la stessa, solo che poi il pdl non ha progetti se non fare inceneritori o buchi nel parco del vesuvio, mentre de magistris avrebbe dei progetti che collimano con quelli del m5s, differenziata porta a porta etcetc.
ma poi mi chiedo: l'emilia romagna si prenderebbe una parte dei rifiuti campani e mi sambra altre regioni, naturalmente la soluzione sarebbe solo temporanea, poi scatterebbe la differenziata, perche' questa soluzione e' stata bloccata dal governo (lega)?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 22.06.11 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non aspettiamoci nulla da questi politici, siamo noi a dover cambiare le cose, iniziando a disertare/abbandonare quelle strutture che di fatto ci governano, ad iniziare da quella bancaria/finanziaria e quella commerciale/distributiva. Non occorrono rivoluzioni, è sufficiente entrare nei circuiti più etici e sostenibili, che esistono e funzionano egregiamente, ma vanno sviluppati, diffusi e supportati. Altrimenti rimarremo prigionieri di questo circolo vizioso che ci porta ad un sempre maggior consumo e spreco... http://giannigirotto.wordpress.com/agisci/

Pietro Pattini Commentatore certificato 22.06.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caneliberonline.blogspot.com

mercoledì 22 giugno 2011

Libia e dintorni Conferenza di Fulvio Grimaldi Bergamo, 30 maggio 2011

Caneliberonline 22.06.11 10:26| 
 |
Rispondi al commento

caneliberonline.blogspot.com

mercoledì 22 giugno 2011
E' UN NUOVO VIETNAM, O SI VOGLIONO CONCENTRARE PER L'ATTACCO ALL'IRAN?

Caneliberonline 22.06.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Io sono 2 anni che scrivo nei blog portando la mia idea di democrazia partecipativa dove ogni cittadino dal più dotto al più ignorante, dal più ricco al più povero può essere chiamato a svolgere il suo servizio civile per la propria Patria.
Io immagino un possibilità che ognuno di noi possa essere estratto a sorte per poter essere parte di questo cambiamento e farlo con spirito di sacrificio e abnegazione consapevole di poter apportare un proprio contributo al fine di determinare e rafforzare la vera democrazia nel proprio paese, dal comune alla regione allo stato.
Con il mio pensiero ognuno di noi estratto a sorte potrebbe essere il veicolo di trasmissione dei bisogni di tutti gli altri.
Tutte le leggi e le proposte di leggi potrebbero essere scritte tramite internet a cura dei ministeri di appartenenza con raccolta di firme digitali al raggiungimento di un quorum e dopo che la Corte dei Conti abbia dato il suo parere.
La democrazia vera la si esercita dal basso poichè sono i comuni cittadini che hanno il vero polso delle sistuazioni e conoscono gli eventi al verificarsi.
Io spero che ci sia una trasformazione e sarei disposto a dare il mio contributo anche gratuitamente per la mia Patria, visto che molti Partigiano hanno combattuto e sono addirittura morti per LEI.
Invio un augurio particolare a Beppe che dà voce alle nostre speranze senza sentirsi ed attegiarsi ad essere un leader perchè noi tutti siamo i leader di noi stessi e di tutti gi altri che verranno dopo di noi.
Mi dispiace di non poter espletare il mio pensiero in modo più compiuto poichè è molto vasto ed articolato.

Albertoc 22.06.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento

I comunicati non sono sufficenti a cambiare l'Italia, come i Referendum non si sono vinti solo con i passaparola su internet ma con chi da invisibile nella rete ha portato la sua faccia sconosciuta nelle piazze coinvolgendo direttamente la gente che di internet non sa nulla. E proprio perchè il blog di Beppe Grillo è tra i più letti in Italia per l'informazione che deve anche essere "esportata" oltre la rete, oggi sono delusa e amareggiata che nemmeno una parola sia stata spesa da questo blog per dare solidarietà a Luigi de Magistris, che sta dimostrando di essere un uomo coraggioso e non un omuncolo o un quaqquaraqqua che ormai noi cittadini siamo rassegnati a vedere rappresentarci nostro malgrado nelle varie sedi istituzionali. Il problema è che da solo non ce la può fare e mi pare che in tanti, anche in ambienti del PD e non solo pdl e lega,siano ben felici che il suo tentativo di dare a Napoli le sembianze di una normale città europea sfumi il prima possibile. Chissà se Berlusconi è già pronto al varco per tentare il suo ultimo colpo di coda, quando la città sarà completamente in ginocchio, a rimandare nuovamente l'esercito per spostare i rifiuti da una parte all'altra nella speraza di essere ancora considerato il salvatore della patria. Sono indignata e anche se so che è semplice parlare quando guardi fuori da casa tua e le strade sono perfettamente pulite e libere da immondizie e cassonetti. Ma è proprio per questo motivo che lo sono ancora di più e come italiana non sopporto che in un altra cttà del mio stesso Paese le cose non possano andare nello stesso modo... Siamo o non siamo un unico Stato o vogliamo dar ragione alla Lega? Napoli è il laboratorio su cui de Magistris sta tentando di elaborare un progetto di legalità, di tutela dell'ambiente e dei diritti dei cittadini...lo vogliamo aiutare si o no??...in una situazione del genere cosa avrebbe potuto fare un candidato eletto dal Movimento 5 stelle???...

nadia z. Commentatore certificato 22.06.11 10:02| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che sappiamo che il default sarà inevitabile, oltre a non acquistare titoli di stato, cosa conviene fare?

Guy_ Fawkes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti.
Bene è sicuramente vero che nessuno una volta salito in "carrozza" abbia voglia di scendere per ritornare a camminare a "piedi" soprattutto se a pagare la corsa è sempre qualcunaltro. Da questa classe dirigente non possiamo aspettarci un miracolo che non accadra mai. Tocca a noi provare a cambiare lo stato delle cose. Il M5S è diventato ormai una realtà politica di questo paese e può continuare a crescere. I recenti referendum hanno dimostrato che la società civile può esprimere la propria opinione liberamente a dispetto dei vari "pifferai magici" che invocano ognuno per se il merito del risultato e si costruiscono sondaggi "fasulli" per intimorire chi non ha troppa forza d'animo per accettare il rischio del libero cambiamento.
La piccola speranza nella possibilità di incidere nella vita politica del paese,prodotta dai referendum, non deve essere abbandonata. Molti italiani hanno chiesto, attraverso l'istituto della legge popolare promossa da M5S, l'abolizione di alcuni privileggi di cui la "casta" gode.
Se come penso tali richieste giacciono dormienti in qualche fondo scala, bene ... , cominciamo da oggi a richiederne a gran voce, tutti quanti, la loro lettura in aula. Ogni giorno inviando migliaia di fax (o con qualche altro mezzo consentito dalla legge) all'ufficio competente,fino a quando questo non accadrà. Presenziando l'ingresso di Montecitorio e comunicando alla stampa quante richieste, ogni giorno resteranno inascoltate, in modo che gli italiani, tutti, capiscano in quale misera considerazione la casta ci tenga e si rendano conto che è ora di cambiare sul serio.

Santi N., messina Commentatore certificato 22.06.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Siamo ormai milioni di cittadini Italiani risvegliati da un lungo sonno, le bugie della politica non stanno piu in piedi. Ma davanti ad una vittoria cosi pelese ed enorme dei cittadini, loro si sono dati una sistemata ed ora tutto sembra continuare come se niente fosse. Nei comuni e nelle piccole amministrazioni succedono cose che definisco mafia legalizzata, i signorotti locali si fanno le guerre intestine fra partiti per mantene supremazia e privilegi come feudatari medievali. La politica, i sindacati e tutti questi parassiti continuano a vivere sulle nostre spalle, a mangiare sempre più avidamente tutto ciò che possono.
Mi chiedo davvero come sia possibile in un paese civile che venga permesso e sia legale che queste persone alla luce del sole si spartiscano municipalizzate, posti di lavoro pubblici e privati, interessi e privilegi mentre i lavoratori, gli imprenditori e la gente di buona volontà manda avanti il paese subendo continue vessazioni e privazioni.

Perfavore troviamo qualcosa di concreto per far sentire a questi STRONZI la voce di quei 30.000.000 di Italiani che solo due settimane fa sono andati in massa a votare.

V S. Commentatore certificato 22.06.11 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Dalla faccenda Bisignani viene confermata l'assoluta necessità dell'elezione del politico per MASSIMO DUE LEGISLATURE.
Tempo fa aggiungevo "CONSECUTIVE" Da queste ultime vicende mi sento di dover togliere questa parola "CONSECUTIVE", perché BISOGNA IMPEDIRE che si formino le congreghe, le fratellanze...
L'unico modo è rispedire a casa alla scadenza naturale "lor signori".
Infatti individui che tessono, da e per decenni, rapporti coi politici, nonché con tutte le altre cariche istituzionali e no, - anch'esse presenti da e per decenni sulla scena del Paese, devono esser messi in condizione di non nuocere, anche se non sembra emergano - per ora - reati.
Infatti, un individuo "il Bisi" che fin dal '73 è presente nell'ambiente del POTERE, ha intessuto rapporti trasversali con tutti, di ogni ordine e grado, bandiera e vessillo, lippis et tonsoribus, è la perfetta incarnazione della massoneria deteriore: Uno stato nello stato. Vedi P2.
Da troncarsi sul nascere

(PS. Non ho capito quale sia la professione del Bisignani).

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 22.06.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basterebbero 3 semplici Leggi. Le ha scritte tal Isaaca Asimov. Le 3 leggi della robotica.

1-Un politico non può recar danno ad un cittadino né può permettere che, a causa del proprio mancato intervento, un cittadino riceva danno.

2- Un politico deve obbedire agli ordini impartiti dai cittadini, purché tali ordini non contravvengano alla Prima Legge.

3. Un politico deve proteggere la propria esistenza, purché questa autodifesa non contrasti con la Prima Legge e la Seconda Legge.

Fantascienza? Forse

ginapietro d'angelo 22.06.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Indagato anche Mauro Moretti, amministratore delegato delle Ferrovie
Scritto da Alessandra Valentini

Cavaliere del Lavoro, sindaco di Mompeo, Presidente del CER (la Comunità delle Ferrovie europee), già segretario generale della Filt-cgil, Mauro Moretti, amministratore delegato delle Ferrovie, è tra gli a.d. più indagati della storia della Seconda Repubblica. Iscritto nel registro degli indagati insieme ad altre 37 persone per la strage di Viareggio, oggi Moretti è finito nel ciclone dell’inchiesta P4 dei pubblici ministeri Curcio e Woodcock. Moretti risulterebbe indagato per favoreggiamento personale e la sua iscrizione nel registro degli indagati sarebbe riportata nella richiesta di arresto per Luigi Bisignani.
Pochi minuti dopo il lancio della notizia su agenzie e Televideo, Moretti si è detto stupito: «trasecolo, apprendendo dall'ANSA di essere stato iscritto al registro degli indagati», e ha aggiunto, «posso soltanto dire di essere stato ascoltato in qualità di persona informata sui fatti, di avere collaborato e chiarito quale fosse stato il contenuto della telefonata ricevuta dall'onorevole Alfonso Papa, il quale si lamentava di un disservizio causato da un controllore su un treno. Ripeto, ho collaborato in modo trasparente: ma ora mi trovo indagato. Purtroppo, di telefonate di quel tenore ne ricevo tutti i giorni. Questo è quanto posso dire per il resto i miei legali chiederanno di approfondire la questione e proveranno la mia totale estraneità a qualsiasi illecito».
Ci sembrava strano che, anche in questo caso, la colpa non fosse di un ferroviere! Ma per i magistrati le cose starebbero diversamente: il nome di Moretti viene fuori in seguito ad una denuncia che l’imprenditore De Martino (titolare di Italian Brake, che fa impianti frenanti per treni) avrebbe voluto presentare per una serie di presunti illeciti perpetrati ai danni della propria società da parte delle Ferrovie; la denuncia sarebbe stata

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.06.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Teorema di Giamba
sull’ineluttabilità dell’esistenza dei coglioni


1. I coglioni sono la stragrande maggioranza degli esemplari della specie Homo Sapiens.


2. Quelli che usano i coglioni sono una piccolissima minoranza.


3. I coglioni non reggono la consapevolezza della realtà.

3.1 I coglioni hanno bisogno di illusioni per sopravvivere.

4. Quelli che usano i coglioni sono consapevoli della realtà.

4.1. Quelli che usano i coglioni sono consapevoli del fatto che i coglioni hanno bisogno di illusioni per vivere.

4.2 Quelli che usano i coglioni vendono loro illusioni per distrarli dalla consapevolezza della realtà.

4.3 Quelli che usano i coglioni vendono loro le illusioni di cui hanno bisogno per vivere.

4,4 Quelli che usano i coglioni si guadagnano di che vivere vendendo illusioni ai coglioni.

5. I coglioni non sono capaci di vivere senza le loro illusioni.

5.1 I coglioni hanno reazioni violente, di rigetto, verso chi cerca di portargli la consapevolezza della realtà.

5.2 . Quelli che usano i coglioni sanno che i coglioni non possono vivere senza le loro illusioni.

5.3 . Quelli che usano i coglioni sanno che i coglioni hanno reazioniviolente, di rigetto, verso chi cerca di portargli la consapevolezzadella realtà.


6. I coglioni sono coglioni a seguito di una tara genetica.

6.1 I coglioni restano sempre coglioni.

7 Quelli che usano i coglioni sanno che i coglioni sono coglioni a seguito di una tara genetica.

7.1. Quelli che usano i coglioni sanno che i coglioni restano sempre coglioni.

8 L’eliminazione dei coglioni dalla faccia della Terra è un progetto irrealizzabile

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 22.06.11 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io so' de razza antica

e non ho mai coltivato soverchie illusioni

sugli esseri umani e sul mondo.
Nun è manco merito mio eh..

E' na questione de corredo genetico.

Nasci e sai già

quello che è il mondo,

quello che è la vita

e quello che so' gli uomini.

Ma mica so' tutti così.

I coglioni per esempio nun so' così

e il mondo è pieno de cojoni.

I coglioni so' coglioni per tara genetica

hanno bisogno di illusioni per sopravvivere

ed il loro cervello

lavora per non vedere la realtà.

Io so' empatico

e comprendo

il dolore dell'altro da me,

del cogione nzomma,

e realizzo immediatamente

che esso deriva

dall'enormità delle sue illusioni

e dalle immani tragedie

che esse necessariamente

portano nella sua vita.

Il fatto è che se approcci

il mondo e gli esseri umani
carico de illusioni

finisce che nun ce capisci un cazzo
e, conseguentemente,

sbagli tutto:

sbagli le scelte di vita,

sbagli l'approccio agli altri.
Nzomma fai un macello...

Io provo pure a dijele 'ste cose ai coglioni.
Provo pure a spiegà..

Gli è che , come detto,

il coglione è coglione per tara genetica

e non può non essere coglione.

Preferisce tenere

il suo pacco di illusioni

per tutta la vita,

con tutte le tragedie che ne conseguono,

piuttosto che guardare in faccia la realtà.

A quel punto che devo fà ?

Amo troppo la libertà per toglierla a qualcuno..

Rispetto la sua scelta di vita.

Penso: "Oh..Saranno cazzi sua".

E penso a me.

Poi a me.

Poi ancora a me..

Nzomma..

Me faccio li cazzi mia..

E me ne frego.

empatia [em-pa-tì-a]

s.f.dal greco “eµpa?e?a”
(empateia, a sua volta composta da en-, “dentro”, e pathos,
“sofferenza o sentimento”

Capacità di un individuo
di comprendere in modo immediato
i pensieri e gli stati d’animo
di un’altra persona.


Buon giorno, seguo con attenzione quello che avviene sulla scena politica; mi sono avvicinato al movimento con la certezza che qualcosa di buono si possa fare. Per migliorare l'attività propositiva ed incidere sulla politica locale e nazionale, un passo avanti, è che il movimento si dia un'organizzare anche a livello regionale senza aspettare le prossime elezioni. Ci sono tante brave ed oneste persone che gratuitamente vorrebbero dare il loro contributo. Chiedo allo staff di prendere in seria considerazione quanto proposto prima che tanti "avventurieri" si buttino nel mucchio, come avviene in tante realtà. Una organizzazione snella a liovello regionale invece può essere più propositiva, tutelare il movimento da infiltrazioni più o meno cattive e soprattutto dare una grande speranza di cambiamento della società a cui noi auspichiamo. Solo avanti con i "cominucati politici" e l'elezione di qualche consigliere comunale quanti anni ci vorranno per modificare in meglio il nostro paese? caro peppe dacci questa speranza.
p.s.- mi piacerebbe sapere anche il pensiero dei frequentatori del blog - grazie

paolo p., ancona Commentatore certificato 22.06.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Precari d'Italia
Collocamento pubblico, abrogazione legge Biagi e SMG (Salario Minimo Garantito)
La cattiveria profonda di una certa Italia che ha spesso la prevalenza sull'altra o sulle altre affiora prepotente nella questione del precariato. Ieri "la Repubblica" pubblicava in prima pagina la foto di un ragazzo con una maschera di gesso bianco ed un cartellone in mano in cui era scritto: "Sono il fantasma del precario"! Il giornale ha dedicato tre intere pagine ricche di testimonianze e di servizi a questo dramma tipico del le generazioni che hanno completato gli studi dopo l'approvazione del pacchetto Treu e della legge Biagi. Generazioni a cui sono state spezzate le ali, fatte da ragazzi e ragazzi che laureati, spesso hanno due lauree, hanno dei masters, corsi di specializzazione, insomma superqualificati che vengono traumatizzati da un mercato del lavoro che indica loro la via dell'incertezza e di salari a volte talmente umilianti da essere incredibili. Non è soltanto "La Repubblica" a fare simili denunzie e non solo da ora. Ricordo che questo importante giornale liberal raccolse migliaia e migliaia di lettere di precari nei primi anni di applicazione della legge trenta. Anche Liberazione, il Fatto, il Manifesto, tutta la stampa italiana descrivono in termini di grande allarme sociale il fenomeno. Ma se andiamo a vedere le redazioni di questi giornali esse sono gremite da precari che ne garantiscono i servizi da fantasmi. Nel giornalismo come in tutte le altre professioni si è creato un lumpenproletariat magari dotato degli stessi titoli e provvisto delle stesse qualità professionali dei "normali" giornalisti o dipendenti o professionisti ma asserviti da una condizione di lavoro infinitamente peggiore. Conosco giornalisti pagati a 30 euro il pezzo e a mesi di distanza dalla sua consegna. Anche negli studi legali o di architetti o di ingegneri accade lo stesso. Sostanzialmente il solo che ha la possibilità di accedere alla titolarità dello studio è il figlio

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.06.11 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I non votati ma eletti tra loro si congratulano.

Si dicono bravi da soli.

Sono odiati da tutti ma fra loro esiste quel legame di fratellanza,di solidarieta' che nulla sembra sciogliere.

Vivono in un paradiso che si sono creati,tutto per loro e i loro familiari, sono onnipotenti.

Quello che succede fuori dal paradiso non lo vogliono sapere,quelle chiacchere che arrivano loro sono lontane,non vogliono sentirle.

Cosa stiamo aspettando a cacciarli a calci sui coglioni ?

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 22.06.11 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Prendere, Manipolare, Fare credere!........ma adesso
State più attenti!
Perché ogni cosa è scritta!
E se si girano gli eserciti e spariscono gli Eroi
Se la guerra (poi adesso) cominciamo a farla noi
NON SORRIDETE........GLI SPARI SOPRA.......SONO PER VOI !
NON SORRIDETE........GLI SPARI SOPRA.......SONO PER VOI !!!!!!

ANDREA R., poggibonsi Commentatore certificato 22.06.11 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Come sono stati eletti i coordinatori nazionali ?


LEGA=MERDA.
PD=MERDA.
UDC/FLI=MERDA.
PDL=SUPER MERDA.

M5*=INNOVAZIONE POSITIVA.

FUORI DAL CAZZO TUTTI I POLITICI.
MA A CALCI IN CULO E CON LE SCARPE ANTIINFORTUNISTICHE!!!

davide m., novara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 08:25| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM REFERENDUM REFERENDUM
BASTA SOLDI all'editoria

marina 22.06.11 08:22| 
 |
Rispondi al commento

perche non si parla più dell'islanda e del suo debito ? o meglio del debito delle banche private che lavoravano in islanda , che speculando son fallite , e i neo liberisti europei di mentalità comunista, pretendevano che il debito delle banche private fosse "socializato" e pagato da tutto popolo islandese
non-sene-parla i neoliberisti-socializatori di debiti , son terrorizati che lo vengano a sapere gli isolani greci e solidali con gli altri isolani islandesi , in queste settimana decidano di andare a pescare invece che pagare
dimenticavo.... in islanda a causa del rifiuto di pagare la mazzetta all'europa la loro moneta sovrana si e svalutata , rendendo conveniente recarsi per turismo , la cosa ha creato un boom economico con la percentuale di disoccupati più bassa d'europa.
alla faccia dell'euro

domenico c., palmi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 08:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è un'utopia. Semmai tutti, ciascuno per proprio conto, dobbiamo dargli una mano per diffondere queste verità sul modo più giusto, più umano e più equo di concepire la politica come servizio civile e ripulire il cervello della gente dall'immondizia plurisecolare accumulata. Grazie.

franco p., catanzaro Commentatore certificato 22.06.11 08:16| 
 |
Rispondi al commento

I costi più alti in assoluto in Italia, sono quelli della politica, ma non si toccano!!! Alrtimenti cosa ci si sono messi a fare in politica???? Si taglia soltanto sui poveracci che non hanno difese, CHE HANNO ESCLUSIVAMENTE IL DOVERE DI MANTENERLI, MA NON SI TOCCANO STIPENDI, PENSIONI E RELATIVE REVERSIBILTA' DEI POLITICI, NE' TANTOMENO NUMERO DEI POLITICI E RELATIVI PRIVILEGI, I FINANZIAMENTI AI PARTITI NON SI TOCCANO, I FINANZIAMENTI AI GIORNALI NON SI TOCCANO!!!!!!! QUESTA SI CHE E' VERA DEMOCRAZIA VERO???????

quanto manca? 22.06.11 08:09| 
 |
Rispondi al commento

io non mi raffigurerei mai incatenato, come purtroppo ha fatto Grillo (o chi per lui). Magari mi raffigurerei mentre escremento in testa a quelli che mi vorrebbero incatenare. Un Essere che si sente 'libero' non si fa incatenare da nessuno: si ribella, lotta, magari muore combattendo ma non si fa assolutamente incatenare. Grillo, non ci far più vedere immagini come queste! Ne soffriamo per te.

juanito moreno Commentatore certificato 22.06.11 06:51| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia diretta e attiva non è utopia.
Solo che fino ad oggi esistevano ostacoli e limiti tecnologici che la rendevano impossibile.
Oggi invece non è piu così.

Davide Tramma (attila khan), Sesto San Giovanni Commentatore certificato 22.06.11 03:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un po' di psicoanalisi. In questo Post Grillo si è raffigurato incatenato come uno schiavo. Le catene che si sente addosso non gliele hanno però messe i nostri politici ma altre persone al tempo della sua infanzia o adolescenza. Perché dico questo? Perché se le catene non gli fossero state messe nel suo lontano passato si sentirebbe certamente libero e così, magari per sfregio, farebbe 'marameo' a quelli che vogliono mettergliele ora. // Secondo me il Potere è furbo ma non intelligente. Se fosse tale capirebbe che affamando il Popolo lo costringe alla ribellione. Lo dice pure la canzonetta di Gian Burrasca: "la Storia ci ha insegnato / che un Popolo affamato / fa la Rivoluzion".

juanito moreno Commentatore certificato 22.06.11 03:57| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera a tutti e a Beppe e... a tutti quei signori incravattati io song o' passatore, non so scrivere bene il napoletano, ma il concetto è ben chiaro ,seppur non ami, questa canzone, devo dire che rende appieno l'idea,saper fare bene il nodo della cravatta è un' arte,so che ne esistono di vario spessore e volume. Scioglierlo è molto più semplice purtroppo questi pseudo operatori misteriali non ministeriali seppure maniacali si sono specializzati in nodi marinari ,qualcuno ha annodato le sagole gli affittato uno yacht dopo di che questi mozzi da diporto hanno deciso di non salpare e di restare ancorati nel porto franco non estensibile però al concetto di onestà, questo termine è naufragato prima che lo loro approdassero nel loro porto sicuro. Sono quasi certa e confido molto sulla nuova generazione che questi energumeni avranno delle sorprese non da poco , io scrivo spesso e parlo molto metaforicamente e allegoricamente oltre che nel mio slang poetico ho percepito che questi giovani che sono sul web, le menti più intelligenti siano stufi di mediocrità venduta come eccezionalità e che molto presto , nel loro completamento intellettivo, faranno piazza pulita , e la vera rivoluzione avverrà, potrei anche sbagliarmi, dai sistemi elettronici,questi ragazzi sono stufi di geriatriche ipocrisie e di essere considerati solo prodotti di massa , tutti questi venditori di fumo e ce ne sono a iosa sul web, se ne accorgeranno, vedete questi ragazzi sanno parlare i linguaggi del computer meglio di quei cretini che pensano che mettendo programmi computerizzati e facendoli standard e dando un servizio che questi ragazzi possono tranquillamente costruirsi da soli e sicuramente in fattibilità e realizzazione superiori alle sciocchezze date dalle cariatidi mentali, possano rimanere sul web oltre la data del 2012, il concetto lo estendo a questa specie di farsa parlamentare che abbiamo in Italia, questi ragazzi vogliono gente che gli dia qualcosa di originale, ossia il ragionamento.

Meryluise Astrologa 22.06.11 02:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un po'di cazzeggio notturno.
Anche per Filippo che si chiede :
"Il tentativo di spostare in blocco la politica all'interno della rete è molto pericoloso specialmente se ci si dimentica di dire CHI questo mezzo lo possiede e lo controlla ..."


Dichiarazione di indipendenza del Cyberspace

[prima parte]
Governi del mondo industrializzato, voi decadenti giganti di cemento e di acciaio, Noi proveniamo dal Cyberspace, la nuova casa della Mente. Nell'interesse del Futuro, noi vi chiediamo, uomini del passato, di lasciarci da soli. Voi non siete benvenuti tra noi. Voi non avete alcuna sovranita dove noi ci incontriamo.

Noi non abbiamo eletto un governo e nemmeno desideriamo farlo, per cui noi vi attribuiamo un'autorità non più grande della stessa libertà di espressione. Noi dichiariamo che la società globale che stiamo costruendo è da intendersi per sua natura indipendente dalle tirannie che voi stessi cercate di imporci. Voi non avete alcun diritto su di noi, né tanto possedete alcun mezzo di imposizione che possa farci paura.

I governi derivano il loro potere dal consenso dei governati. Voi non avete mai chiesto il nostro consenso né tanto ve lo abbiamo mai dato. Noi non vi abbiamo invitati. Voi non ci conoscete nemmeno, come del resto non conoscete il nostro mondo. Il Cyberspace non ricade dentro i vostri confini giurisdizionali. Non pensiate nemmeno di poterli edificare, come se si trattasse di una cosa pubblica. Voi non potete. Poichè esso è un processo naturale e cresce spontaneamente attraverso le nostre collettive azioni.

Voi non avete preso parte alle nostre grandi e affollate discussioni, così come non avete creato voi lo stato di salute dei nostri mercati. Voi non conoscete la nostra cultura, la nostra etica, né il nostro codice non scritto di comportamento che da alla nostra società molto più ordine di quanto possiate provvedere voi attraverso le vostre imposizioni.

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 22.06.11 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Dichiarazione di indipendenza del Cyberspace
[seconda parte]
Voi avete deciso che esistono dei problemi tra noi e che voi dovete risolvere. Voi utilizzate questa scusa per invadere i nostri recinti. Molti di questi problemi non esistono in realtà. Dove esistono veri conflitti, dove avvengono dei torti, noi li individueremo e li risolveremo con i nostri mezzi. Noi stiamo realizzando il nostro proprio Contratto Sociale. Questa nostra forma di governo nascerà secondo le caratteristiche del nostro mondo e non del vostro. Perchè il nostro mondo è diverso.

Il Cyberspace è un luogo fatto di transazioni, relazioni e di puro pensiero che si staglia come un'enorme onda nel mare della comunicazione. La nostra è una realtà che va oltre il mondo dei nostri corpi, un mondo, appunto, che si trova ovunque e allo stesso tempo da nessuna parte.

Noi stiamo creando un mondo dove tutti posso accedere senza priveleggi o pregiudizi indotti dalla razza, dal potere economico e militare o dal luogo di nascita. Noi stiamo cercando di creare un mondo dove chiunque e ovunque possa esprimere la propria opinione, non importa quanto personale, senza paura che questa non venga ascoltata o costretta ad conformarsi.

I vostri concetti di proprietà, espressione, identità, movimento e ambiente non sono applicabili nel nostro contesto. Essi sono infatti basati sulla materialità delle cose. Qui nulla è materiale.

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 22.06.11 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Dichiarazione di indipendenza del Cyberspace
[terza parte]
Le nostre persone non hanno un corpo, sicchè, a differenza di voi, noi non possiamo stabilire l'ordine attraverso la coercizione fisica. Noi crediamo che grazie ad un'etica individuale unitamente ad un senso della comunità il nostro progetto emergerà. I cittadini del nostro mondo virtuale possono attraversare con molta facilità i vari confini delle vostre singole giurisdizioni. L'unica legge che essi riconoscono in comformità alle loro singole culture di provenienza è la legge Aurea sulla base della quale speriamo di potere costruire le singole soluzioni ai nostri problemi. Certamente non possiamo accettare quelle soluzioni che ci vengono imposte.

Negli Stati Uniti, voi avete oggi creato una legge, la riforma del sistema delle telecomunicazioni, che ripudia la vostra stessa costituzione ed insulta il sogno di uomini come Jefferson, Washington, Mill, Madison, DeToqueville, and Brandeis. Questi sogni devono adesso tornare a realizzarsi con noi.

Siete terrorizzati dai vostri stessi figli che vivono in un mondo, il Cyberspace, che conoscete appena e affidate alla burocrazia la vostra responsabilità di genitori perchè troppo codardi per confrontarvi direttamente con loro. Nel nostro mondo tutti i sentimenti e le umane espressioni, dalle più basse a quelle più elevate, costituiscono un tutt'unico all'interno della comunicazione globale attuata attraverso bits. Non possiamo separare l'aria sporca che respiriamo da quella che sostiene gli angeli in cielo.

In Cina, Gemania, Francia, Russia, Singapore, Italia e negli Stati Uniti, voi state cercando di tenere lontano il virus della libertà eregendo posti di vigilanza lungo le frontiere del Cyberspace. Queste potranno tenere lontano il contagio per un breve periodo di tempo ma, in un mondo che si appresta ad essere avvolto dalla communicazione digitale, questo rimedio non può funzionare.

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 22.06.11 01:52| 
 |
Rispondi al commento

Dichiarazione di indipendenza del Cyberspace
[ultima parte]
Le vostre obsolete industrie dei media perpetueranno la loro decadenza proponedo leggi, in America ed altrove, che proclamano loro stessi come depositari della parola nel mondo. Queste leggi renderanno le idee alla stregua dei prodotti industriali, non più nobili di un maialino di ferro. Nel nostro mondo, qualunque creazione della mente umana può essere riprodotta e distribuita all'infinito senza alcun costo. La diffusione del pensiero non ha più bisogno delle vostre industrie per essere compiuta.

Queste ostili e crescenti misure attuate contro di noi, ci pongono nella stessa situazione dei primi coloni che, amanti della libertà e dell'autodeterminazione, rigettarono l'autorità di un potere distante ed arrogante. Dobbiamo dichiarare la nostra indipendenza dalla vostra sovranità che non si estende alle nostre vite "virtuali", benchè i nostri corpi continueranno a sottostare alle vostre leggi materiali. Noi ci moltiplicheremo su tutto il Pianeta in modo che nessuno potrà così arrestare i nostri pensieri.

Fonderemo nel Cyberspace una nuova civiltà della Mente. Che questa possa risultare più umana e tollerante del mondo che i vostri governi hanno eretto.

Davos, Svizzera John Perry Barlow
8 Febbraio,1996

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 22.06.11 01:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe per favore cambiamo strategia,usciamo da
questa piattafoma che spesso ti viene contestata,
lasciamo liberi come sempre interventi di tutti
questa è democrazia,poi cercheremo di spiegare
chiaramente a chi conosce alcune situazioni o chi
le vive direttamemte,bovalino superiore,e mare,
ponticelli e oltre dove stappano spumante alla
liberazione di camorristi,con il bene placido
della comunità e politici.è ora che cominciamo a parlare
con tanti Raphael Rossi fermo restando i nostri
Ragazzi eletti a loro insaputa, Beppe
organizziamo un vdai al palasport di Roma lascia che parli la gente come chiedi sempre
a santoro cosi ti riposi.

claudio galletti 22.06.11 01:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Interessante comunicato Beppe.

Era da un po' che non ne leggevo di così buoni. Idea, utopia, belle parole spesso tropo dimenticate. Un mondo migliore non solo è possibile e auspicabile ma realizzabile a breve termine. Il tuo modo di arrivarci è il M5S? va bene, bravo, bravi quelli che ti seguono. Il movimento è il partito 2.0 e fai bene a parlare di morte dei vecchi partiti. E' cambiato il modo di fare politica e sarai tra i primi beneficiari di questo cambiamento.
Chissà se tra 100 anni sui libri di scuola ci sarà un altro con la barba bianca, tu, dopo Marx.
Nel bene e nel male.

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.11 01:38| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le "bestemmie" di Emma Marcegaglia (Confindustria-Bilderberg):

"Quando sento che per un’opera come la Tav si è creata “la libera Repubblica de La Maddalena”, dove circa 150 persone bloccano l’avvio dell’opera e l’apertura dei cantieri, penso che non sia degno di un Paese civile".

(Emma Marcegaglia)

Leggi l'intero post e altre menzogne e "bestialità" di Emma Marcegaglia al link:

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3774

Skynyrd Lynyrd Commentatore certificato 22.06.11 01:33| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
PREMESSA: io sono uno che si è ASTENUTO dal nucleare e rifarebbe quella scelta.

MA: il problema dell'energia però NON è morto ora, ne lo risolvi con le fanfare.

Non sono un fisico, ma qualche conto mi viene da pensare che serve energia e cercando in rete ho trovato questi 2 progetti che necessitano di un po' di fondi (se non sono megabufale).

Visto che dichiarano che con 100 mln di euro (una bazzecola) ci fanno un impianto che fa x3 dell'energia immessa:
1) CNR:
- http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=JajojqESaQo
- http://www.windoweb.it/energia_nucleare_pulita_piezonucleare/piezonucleare_sfruttamento_reazioni_nucleari_ultrasoniche.htm

2) Il secondo è la fissione/fusione fredda di Rossi Focardi, ma lui ce lo ha già il finanziatore

Silvano

Silvano Mattioli 22.06.11 01:25| 
 |
Rispondi al commento

http://stellarubrasempiterna.blogspot.com/2011/06/lelenone.html

Stella Rubra Commentatore certificato 22.06.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

http://stellarubrasempiterna.blogspot.com/2011/06/lelenone.html

Stella Rubra Commentatore certificato 22.06.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

ok,e' il 44esimo comunicato ,e' bellissimo parlare di utopia,mi riporta ai miei 20 anni quando si parlava di fantasia al potere.IL POTERE DEVE ESSERE operaio,oggi possiamo dire del CITTADINO ...,non potranno chiamarci terroristi vai beppe sei il nostro ...bombarolo.

carlocast c. Commentatore certificato 22.06.11 01:01| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

Siamo arrivati al 44 , per contenuti potrebbe essere il primo. Una volta che si è appreso che i vecchi partiti agiscono nell'esclusivo interesse di spartirsi i rimborsi elettorali che a loro volta sono in quantità proporzionale al volume di voti percepiti ogni mezzo utilizzato per raggiungerne sempre più alte quote sembra giustificarsi da sè. Ne condivido i contenuti, quindi , auspicando in qualcosa di più creativo per il 45.
"Agitatevi, avremo bisogno di tutto il vostro entusiasmo; Organizzatevi, avremo bisogno di tutta la vostra forza; studiate, avremo bisogno di tutta la vostra intelligenza!" A. Gramsci

imerio amadei, cesenatico Commentatore certificato 22.06.11 00:58| 
 |
Rispondi al commento

non bisogna prendersela con la cgil o con i sindacati in generale, ma con gli infiltrati (con tanto di nome e cognome) che sono riusciti ad arrivare ai vertici di quelle organizzazioni.
prendersela con cgil ed affini si fa solo il gioco di coloro che hanno messo li' quei fetenti. l'hanno fatto anche per quello, per dividere e imperare.
poi ci sta anche che uno si crea un suo sindacato, come beppe si e' fatto un suo movimento, ma senza dare addosso agli altri che potenzialmente potrebbero essere alleati, ma a certe persone, con tanto di nome e cognome.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 22.06.11 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non servono più le parole...
Servono i fatti. Non ci sono più soldi e continuano a chiederli ai dipendenti...
Continuano a raschiare il fondo... dei lavoratori dipendenti, senza toccare gli interessi di chi ci governa. BASTA, FACCIAMO QUALCOSA, PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI...

Maurizio Besana 22.06.11 00:09| 
 |
Rispondi al commento

nel salutare gli amici reciente arrivati
(Francesco e Paolo, manca Liliana!)

mi congedo e auguro a tutti la buonanotte
con un coro di voci non molto bianche

http://www.youtube.com/watch?v=2ws4Wxgvu2k

* * *


@ Luther Blisset.
Questo è cio che ho postato il 21 Febbraio 2007 all'articolo di Beppe "Brigate CGIL" (lo trovi nell'archivio). Mi è costato l'espulsione dalla CGIL, quando tu magari guardavi in tv "Il grande fratello".
Per cui, prima di giudicare la gente, abbi l'umiltà di conoscerne la stori:

Caro Beppe (ti seguo spesso anche negli spettacoli, quindi mi permetto il tu), sono un delegato CGIL, membro del Direttivo provinciale di Varese de SLC (Sindacato Lavoratori Comunicazione, quindi ci saresti anche tu). Vorrei ringraziarti per essere riuscito a cogliere nel segno con la tua sintesi sui rapporti brigatisti-CGIL. Quello che dici è maledettamente vero: la distanza che esiste tra i nostri burocrati sindacali e i lavoratori, è tale da poter dar luogo ad estremismi comunque lontani dal nostro modo di agire. Spesso i delegati territoriali non vengono nemmeno interpellati negli accordi nazionali e chi lavora come me in frontiera, non fa fatica a concepire una radicalizzazione delle posizioni, in particolare quando neanche i morti sul lavoro smuovono i nostri leader sindacali. Non condivido affatto l'operazione di epurazione che sta conducendo la CGIL sotto indicazione dei partiti di sinistra di riferimento. Serve solo a far tacere le voci dissidenti che ci sono in CGIL e che, per fortuna, continuano a tenere in piedi la fiducia che i lavoratori danno alla nostra organizzazione.Ma attenzione: come puoi ben vedere, questa è una ghiotta occasione per chi ritiene di poter cancellare il sindacato dalla vita politica e sociale del nostro Paese.E quello che piu' mi dà da pensare è che tale operazione la stiano alimentando Bertinotti, Napolitano e quella parte della sinistra che faceva della lotta sociale il proprio stendardo. Da parte nostra, vigileremo sull'operato dello strano figuro Epifani.

Ciao
Damiano

Damiano B. Commentatore certificato 21.06.11 23:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è speranza...
Siamo arrivati troppo tardi..!
Ormai il debito pubblico è incontenibile.
Tremorti si sta parando il culo in previsioni future.
Non c'è scampo, siamo alla frutta e come i greci a pagare saranno sempre i poveri.
Ringraziamo, giustamente, le persone che ci hanno tolto tutto, dal potere di acquisto, alla paralizzazione della busta paga, all'impossibilità di avere una vita dignitosa (vedi precari).
Noi ci siamo sbattuti dalla mattina alla sera per anni, per far quadrare il nostro misero bilancio familiare.
Loro cos'hanno fatto?
TREMORTI... COSA CAZZO AVETE FATTO PER NOI?
Avete aiutato le banche, ma chi cazzo ha aiutato noi a tirare fine mese?
Le tasse in Italia le pagano solo i dipendenti e i pensionati, cazzo, voglio anch'io la partita IVA,
voglio anch'io, in base alla legge che, grazie a un povero uomo che è al capo del governo, è stata subito accettata per il falso in bilancio, gestirmi le tasse e decidere se pagarle o no!
VOGLIO ANCH'IO UNA PARTITA IVA, ANCHE SE DIPENDENTE...
VOGLIO DECIDERE IO, COME FANNO TUTTI I LIBERI PROFESSIONISTI, SE PAGARE LE TASSE O NO.
Non voglio più avere necessariamente le trattenute in busta paga. Perchè a me si e al dentista, al notaio, all avvocato, al libero professionista NO.
Cazzo..! perchè devo pagare solo io e quelli imbecilli che girano con il Suv da 50,000 euro devono dichiarare meno di me?

Maurizio Besana 21.06.11 23:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Macrì ti amo,
scrisse la donna,
facendo volteggiar
parole in aria.

Matreide, sei vita mia,
rispose l'uomo saggio
e voglioso di carezze
e proteso verso lei.

La mano dell'amore
li unì in quell'abbraccio.
Li tinse dei colori
scintillanti d'Armonie.


Con Amore per il blog. Francesco.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento

LASCIAMO BERLUSCONI Al SUO DECLINO

Oggi il governo ha avuto una maggioranza di carta. Dopo poche ore, alla prova dei fatti, sul primo quesito fondamentale richiesto dalla Lega, il trasferimento dei ministeri o almeno la costituzione di uffici ministeriali al nord, è stato sonoramente bocciato.

La verità è una e una sola: che questa maggioranza parlamentare si regge soltanto sugli interessi individuali di singoli parlamentari a tenersi la poltrona per scaldarla. Questo si chiama peculato. Peculato politico.

[...]
Cerchiamo da subito, nel Paese, un nuovo rapporto di fiducia nei confronti di quei politici che con umiltà e determinazione hanno saputo fare opposizione, hanno saputo presentare i referendum in modo puntuale-
(A.DP)

Ottimo


C'è da pensare che se la mente vuole andare veloce e mal si adatta ai tempi storici che vanno lemmi lemmi, una ragione ci deve pur essere, non credo sia tutto demandato al caso puro.
Eppure tutto quel che c'è da fare è continuare a pazientare tenendosi pronti alla bisogna.
Alla fine avere dalla propria parte la conoscenza ti permette di programmare meglio di coloro che non sanno e si lasciano semplicemente trascinare da quelle lentezze storiche che contrastano con le velocità dei pensieri.

Quante volte ci siamo ripetuti quel che stiamo scrivendo.
Quante volte ci siamo imbevuti di speranze ...
E invece le cose vanno alle loro giuste velocità.
Scorrono con quelle lentezze che solo dopo anni appaiono alle loro giuste velocità. A volte terribilmente lente, altre volte troppo veloci.
Crediamo di essere, di fare, di intervenire. Per poi riscoprirci comunque i soliti spettatori di azioni la cui regia sta nelle altezze dell'Olimpo.
Il capriccio di Venere e un premier qualsiasi, colpito da cupido, lascia libera la bestia con quattro povere disgraziate che credono che il mondo vada in punta di ca22o e in groppa ai danari.
Marte urla inferocito e mezzo continente africano, armi in mano, impoverisce di più (DI PIU'???) gente gia povera da una vita.

Tutto scorre e da spettatore l'osservo.
Non che non intervenga, sia ben inteso, anch'io ho tale illusione ben radicata in me stesso.
Intervengo semplicemente.
Intervengo senza più l'illusione di non valere un ca22o. Ciò è ormai e semplicemente una certezza.

Questo può apparire come cosa sconfortante.
Invece no è sinceramente la vera liberazione.
La liberazione dal tutto. L'immersione nel nulla.

Buonasera cari, che il nulla sia con voi.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.11 23:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vi vogliono disturbare il sonno.

Care e cari telespettatori, in fondo la TV non ha mai perso la sua vocazione all'intrattenimento.

Se riflettete troppo la TV nega la sua missione.

E' più ortodossa la TV del Berluska?

Bella domanda! Per me si!

a sto punto, intend.


No dico parli per tutta la puntata di Lacrime & Sangue, della P4, di un intero sistema politico fondato sulla corruzione sul ricatto e sulla raccomandazione.

e poi concludi con un comico?

Ma dai!


Ed ora una brutta notizia:

anche Vauro che vi piace tanto è funzionale al sistema

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 21.06.11 23:33| 
 |
Rispondi al commento

I comici alla Crozza sono funzionali al sistema.

Che motivo avrebbe altrimenti Floris di ospitare un comico?



Vedere il capo dello stato che stringe la mano al dittatore libico e una cosa da vomito, ora gli buttano le bombe ridicoli. Io oso fare tutto quello che è degno di un uomo chi osa di più non lo è,e i politici non lo sono, lo stanno dimostrando.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 21.06.11 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Beppe lo ripeto che è tempo che tu ti decida a chiamare i tuoi uomini. Devi convocarci contemporaneamente in tutte le piazze d'italia e dobbiamo andarci da incazzati neri decisi a far cambiare le cose una volta per tutte. Basta scrivere è ora di FARE!

Giuseppe maldera 21.06.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento

MAMMAMIAAAA!!

SACCONIAMATOMIELIBRUNETTALARUSSAGASPARRICICCHITTOFRATTINIBISIGNANILETTA-Zioenipote-ALFANOGHEDINIROMANIMUSSOLINIMELONIBRAMBILLASANTANCHEPRESTIGIACOMOBOSSIMARONISALVINITOSICOTAMARCEGAGLIAMARCHIONNERENZIDALEMASCILIPOTIFINICASINIRUTELLIPRESTIGIACOMOROMANIFELTRISGARBIFERRARASALLUSTIBELPIETROMIELI

NUNVEREGGHEPIUUUUU!!!


sono tutta una recita, non trovano più la maniera per PRENDERE PER IL CULO IL POPOLO SUDDITO.

Con le loro BANDIERINE E COLORI DI MERDA hanno diviso il popolo circuendolo plagiandolo e contramponnendolo per convenienze e per connivenza... TANTO POPOLO DI MERDA IL LAUTO STPENDIO GLIELO PAGHIAMO NOI!

che tifate a fare? MUNITEVI DI SPRANGHE!

(versione corretta: il precedente omologo è stato scritto in fretta al buio)


cmq sia MUNITEVI DI SPRANGHE!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 21.06.11 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Cominciamo col dire "fuori i partiti dal Parlamento", vogliamo che i parlamentari siano Cittadini scelti “in rete” dalla collettività delle proprie REGIONI (e non dai propri partiti)
Ad ogni Regione un numero di seggi parlamentari proporzionale al numero demografico degli abitanti residenti.
E poi vogliamo Cittadini scelti (in rete) dai propri Comuni ai Consigli Regionali e Cittadini scelti dalle proprie Collettività di Quartiere (circoscrizioni locali) ai Consigli Comunali (come sta in parte già facendo il MoVimento 5 S)
I Governi devono essere formati da Cittadini competenti "eletti" (con la rete) da tutti gli Italiani.
Introduzioni dei referendum "propositivi"
"FUORI I PARTITI DAL PARLAMENTO E DA TUTTE LE ALTRE ISTITUZIONI" basta con i "parassiti" tesserati servi dei loro partiti e delle lobby che a loro volta asserviscono.

http://marcoturco.jimdo.com/

marco turco 21.06.11 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Perché paghiamo due volte i giornali?

Perchè noi lettori italiani paghiamo i giornali due volte, una dal giornalaio e una attraverso i contributi pubblici?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/12/perche-paghiamo-due-volte-i-giornali/91686/

silvanetta* . Commentatore certificato 21.06.11 23:03| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cervelloni di questo Governo neanche sanno dove sta la crescita. Parlano ancora di cemento e ipotizzano crescita annua del PIL del 2%. Le scene viste in Grecia le vedremo qui.

Giovanni F. Commentatore certificato 21.06.11 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Perchè si accumula la mondezza a Napoli? Perchè non la raccolgono. Elementare!

Le aziende preposte alla raccolta sono minacciate o pagate dalla camorra.

La prova è video:
http://www.youtube.com/watch?v=7ohAuSemGus&feature=player_embedded#at=178

grazie del video a un blog: la rete è la salvezza:
http://blogeko.iljournal.it/2011/tutti-contro-la-svolta-virtuosa-di-de-magistris-napoli-spazzini-versano-i-rifiuti-in-strada/61610

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.11 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche' il federalismo? Quando lo si fa? Di solito lo si fa per unire enne realta' diverse. Esiste in Svizzera ed anche negli USA. Che senso ha il federalismo in una Nazione (almeno in teoria) che dovrebbe essere gia' unita? (almeno in teoria?). Nessun Senso. E' gratuito? No, non e' gratuito. Serve? Non ne vedo l'utilita'. In realta' alla lega non interessa il federalismo ma la secessione. La secessione da cosa? da dove? Dall'Italia? Dall'Europa? Ha senso in un mondo globalizzato? Nessun senso. Pero' e' il sogno del 10% che seguono Bossi e votano lega. Ha senso la Padania? No, perche' non esiste, non e' mai esistita. E' una invenzione che si e' inventato Bossi. La Padania storicamente non e' mai esistita. Io che sono lombardo da enne generazioni, non mi sento abitante della Padania semplicemente perche' io mi sento diverso (culturalmente parlando) da chi e' nato a Bergamo, a Torino, a Verona, a Reggio Emilia, esattamente allo stesso modo per cui mi sento diverso (culturalmente parlando) da chi e' nato a Roma, a Napoli, a Palermo, a Nuoro, a New York, a Parigi e cosi' via e non capisco il senso della Padania. Al limite mi considero cittadino del mondo, non della Padania.

Non ci sono soldi per le pensioni, pero' i soldi per le pensioni ai parlamentarici sono. I precari sono fannulloni, gli impiegati statali sono fannulloni (a detta di un politico in particolare), i parlamentari invece che scialacquano, dilapidano i soldi dei cittadini non sono fannulloni? Coloro che hanno piu' cariche, che fanno i fatti loro e non vanno in parlamento non sono fannulloni?

Dobbiamo risparmiare, c'e' la crisi (ora c'e' prima negavano ci fosse), pero' i soldi per i viaggi inutili ci sono, i soldi per le auto blu si trovano.

Soluzione? Non si puo' votare perche' ora il popolo non e' piu' sovrano (lo e' quando fa comodo). Spostiamo i ministeri (cosi' aumentiamo le spese e la gente che magna). Io fossi un politico mi vergognerei. Non andrei in TV per la vergogna. Meditate....

af dvd Commentatore certificato 21.06.11 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo Beppe sei unico,vogliono sanare il bilancio prendendo ancora i soldi dalla tasca dei cittadini,loro non rinunciano a nulla,tutto gli e'dovuto come la regina cleopatra,sono solo dei parassiti che succhiano sangue e ingrassano alla faccia dell'onesto cittadino,anche i cani hanno lascorta e la macchina blu,ma di cosa hanno paura,machi li vuole machi li cerca,sono solo sanguisughe e speculatori,infatti hanno fregato chi deve andare in pensione,pagandola 13mesi dopo che ne hai diritto,e gli arretrati??se li fregano loro,hanno inventato la tassa regionale e comunale trattenuta direttamente negli stipendi senza interpellare nessuno,tutto gli e'dovuto,inoltre con la loro equitalia applicano ineteressi da strozzini,ma dove viviamo???in una societa'a delinquere,chi e'colluso o indagato deve uscire dagli uffici pubblici per sempre,sono solo dipendenti,questo bisogna dire,facciamo un referendum per mandare a casa almeno la meta'di questi parassiti pericolosissimi.e poi la Marcegaglia,parla di revisione del welfare???Ma che cazzo ha fatto finora,mperche'non parla del mercato nero del lavoro,e dell'evasione e delle sue belle cenrtrali atomiche che voleva fare quanto ci avrebbe guadagnato sulla pelle di tutti,io ne farei una vicino a casa sua e poi il bossi di roma ladrona,adesso mangia a 4 ganasce e non riesce piu'a staccarsi dall'osso lui ed i suoi boiardi,piu'fessi i poveri cristi che credono ancora a questi pagliacci,ciao

ivanmilazzo 21.06.11 22:51| 
 |
Rispondi al commento

“STROZZINI, A NORMA DI LEGGE”.

“L'UFFICIO CENTRALE RECUPERO CREDITI NON ESIGIBILI, DELLE BANCHE FRANCESI E TEDESCHE”, riunitosi in questo fine settimana a Bruxelles, “HA DECISO DI BLOCCARE GLI AIUTI ALLA GRECIA”, fino a quando non avrà la garanzia che il governo ed il parlamento greco, non avranno deciso di mettere in mutande la maggior parte dei cittadini di quella nazione.

Lo schema è sempre lo stesso, se va bene i soldi sono delle Banche e dei grandi investitori e se va male paga "PANTALONE", ovvero i cittadini greci ed i contribuenti della comunità europea.

“MAI CHE SI’ PARLI DI METTERE IN GALERA BANCHIERI E GRANDI FINANZIATORI, CHE IN COMBUTTA CON POLITICANTI LADRI, HANNO ELARGITO PRESTITI A DEBITORI CHE NON SAREBBERO MAI STAI IN CONDIZIONE DI RESTITUIRE, COME LA GRECIA”.

A me mi sa che anche quelli della Banca Centrale Europea (BCE)e del Fondo Monetario Internazionale (FMI), dopo non averne azzeccata una sulla grande crisi economica globale del 2008, ed essere stati salvati con i soldi dei contribuenti, “ORA HANNO RIPRESO A FARE I FROCI CON IL CULO DEGLI ALTRI”.

“CON I CITTADINI GRECI, SENZA SE E SENZA MA, CONTRO GLI AFFAMATORI DEI POPOLI”.

Paolo R. Commentatore certificato 21.06.11 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico e ribadisco che per bo. e leghisti l'unico ministero idoneo in padania è quello di cui il capo va fiero: ministero della pernacchia e del dito medio.

michela maresca 21.06.11 22:49| 
 |
Rispondi al commento

ot

GERMANIA: RILASCIATO IN ANTICIPO L'ULTIMO COMPONENTE DELLA RAF. SI CHIUDE DEFINITIVAMENTE IL PERIODO DEGLI ANNI DI PIOMBO.

IN ITALIA INVECE SI PERSEGUE CON OSTINAZIONE ED OSSESSIONE LA CACCIA SENZA NESSUN TIPO DI CLEMENZA, ANZI E' DIVENTATO UN DIVERSIVO A TEMPO USATO DAI MEDIA PER NON PARLARE DEI GRAVI PROBLEMI DEL PAESE.

Germany frees last Red Army faction activist From correspondents in Berlin From: AFP June 22, 2011 4:30AM

maro sowclett Commentatore certificato 21.06.11 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: "Crisi sarebbe sciagura" Questo gaglioffo, questo sicario costituzionale, questo delinquente esaltatore delle peggiori miserie umane che ha usato il denaro per corrompere, lusingare, punire ed ammaliare ci viene a dire che senza di lui la crisi sarebbe una sciagura? Sciagura è la politica che finge di non vedere e ci metto anche Napolitano che non lo caccia con l'infamia!! Indegni!!

Gabriele L., Magreta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.11 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tranquillo Beppe,
non abbiamo paura...

loro non molleranno, noi abbiamo ragione ;)
come hanno ragione i valsusini,
come noi come popolo dell'acqua,
e come non molleremo per difendere le nostre 5 risorse senza dimenticare la più bella: l'onestà intellettuale...

a proposito di acque...
La legge di iniziativa popolare aspetta il nostro contributo ...
e dopo il referendum, che sappiamo essere stato il bellissimo sforzo collettivo per fermare la privatizzazione forzata e completa a norma di Legge dello Stato,
vediamo come se la cavano i territori con i processi di privatizzazzione/battaglie per la ripubblicizzazione e le politiche locali e regionali...
Puglia: 14 giugno, di come il Vendola non ha ripubblicizzato l'Aqp
http://lacquanonsivende.blogspot.com/2011/06/lettera-al-governo-regionale-su-legge.html
Torino: 14 giugno, di come il Fassino privatizza secondo intenzione (a chiarimento dei suoi ni.. ne ... nu al referendum )
-Da AMIAT a SMAT, Fassino vuole una riorganizzazione in tempi rapidi" (articolo da Il sole 24 ore Nord Ovest)
http://rassegnastampa.comune.torino.it/bin/ecotiffpilot.exe?FN=D%3A%5CEcostampa%5CImg%5C117A%5C117A4
rassegnastampa.comune.torino.it
Toscana : un pò di storia: http://local.attac.org/firenze/pagine.php?id=n1&idbn=a
Latina, un pò di storia: http://www.acquabenecomune.org/spip.php?article4020
http://acqualatinanograzie.splinder.com/archive/2011-06
Genova: 'a nu cange ninte' , l'acqua è privata. IREN, F2I....
un pò di storia: http://www.f2isgr.it/f2isgr/allegati/rassegna_stampa/AFFARIxFINANZA_31MAG2010.pdf
(http://www.acquapubblicagenova.org/wp-content/uploads/2011/03/Cosentino-Parodi-Acqua-aumenti-dietro-langolo-Secolo-29-3.pdf)
Napoli:storia recente: http://www.napolionline.org/new/sconfessato-il-sindaco-50-assunzioni-allarin
le news: http://www.napolionline.org/new/lex-pm-rassicura-zanotelli-l%E2%80%99arin-sara-azienda-speciale
e le good news :il movimento 5 stelle c'è!
http://www.beppegrillo.it/2011/06/lunedi_13_il_mo/index.html

Ileana B, savona Commentatore certificato 21.06.11 22:39| 
 |
Rispondi al commento

acciderbolina e perdindirindina,

aggiungerei piperidina e pirrolidina.

Il blog è infestatissimo di troll di sx e dx. Tira aria di vacanza?

saluti elvetici

Fernando Vehanen, Helvetia Commentatore certificato 21.06.11 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Luther

"Che rubano anche gli altri non è una scusa, non voglio dare i miei soldi alla propaganda"

Concordo! Ma non mi sta bene che ci si concentri sui giornali trascurando il fatto che il nostro Belpaese HA UN TASSO DI EVASIONE FISCALE TRA I PIU' ALTI DEL MONDO. E le tasse che non pagano i liberi professionisti e i "furbetti del quartierino" le paghiamo noi. E se questo Paese è allo sfascio è perchè questo è un paese di stronzi che non hanno capito che i soldi che stanno in banca o che vanno all'estero non circolano e questo fatto sta mandando l'Italia in rovina.
Non voglio mantenere gli insegnanti di religione, non voglio pagare il restauro o la costruzione delle Chiese nè gli insegnanti di religione nelle scuole, non voglio mantenere le squadre di calcio, non voglio pagare le zoccole dei politici, nè il loro barbiere, non voglio essere strozzata da Equitalia. NON VOGLIO PAGARE LE TASSE ANCHE PER CHI EVADE.
E' giusto che i giornali li paghi chi li legge,
come è giusto che il calcio lo paghi chi lo segue
e che OGNUNO PAGHI LE TASSE in base al proprio reddito effettivo!
Finanziamo anche il Teatro, il Cinema e tante altre cose... e allora come mai disturbano solo i giornali?

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.11 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vorrei nemmeno parlarne, ma lo sapete un po' tutti del perché e' sorta la lega , c'erano tantissimi partiti ultraperdenti della sinistra e la gente non potendone piu' ha cominciato a dargli quel voto per protesta; ad oggi questa accozzaglia per essere coerente visti i risultati ottenuti dai loro campioni dovrebbe andare a nascondersi ed indignarsi contro se' stessi, ma questa e' un'altra storia.. By
Luisa

Luisa B., Torino Commentatore certificato 21.06.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amato mi stavi già sul cazzo. Dopo anni risento le tue soluzioni e l'analisi macroeconomica del cazzo. Tra te e Sacconi fate a gara a chi spara più stronzate.

Giovanni F. Commentatore certificato 21.06.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento

uellaaaaaaa bepi alla prox ti voglio vedere da Hulk

w m5s wwwwwwwbepiiiiiiiiiiiiiiiiii wwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwnoiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiio :-))

Nicolai Rossi, milano Commentatore certificato 21.06.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento

MEA CULPA

Confesso pubblicamente di leggere (online) e spesso anche il cartaceo, le seguenti riviste messe all'indice da Beppe,come usava ai tempi della Santa Inquisizione:
Micromega, l'Espresso, Repubblica, l'Unità, Il Manifesto e di essere abbonata al Vernacoliere e all'Ateo. Li leggo con spirito critico, nè più nè meno come leggo i Post di Beppe su questo blog.
E come per il blog a volte concordo e a volte dissento.
Non credo ci debba essere bisogno dell' "Imprimatur" di Beppe per stabilire cosa debba essere stampato e letto. Alcuni sono del gruppo "De Benedetti"? Transeat...fanno informazione, satira, cultura.
Hanno il finanziamento pubblico? Me ne rammarico, così come mi rammarico che con i soldi delle mie tasse contribuisco a pagare il restauro o la costruzione delle chiese pur essendo atea, a finanziare le squadre di calcio, le sagre paesane e mille altre cose che vorrei abolire.
Questo Blog è una delle mie tante fonti di informazione. Ogni tanto scrivo ciò che penso senza farmi condizionare da ciò che potrebbe essere gradito ai più, in perfetta libertà.
Questo è quasi sempre sgradito agli "influencers" che abbondano in "manine rosse".
My Dear Beppe, non hai l'esclusiva nè della critica nè della satira. Devi accettare la critica ed il confronto. E' inutile che ti collochi su una Torre d'avorio lanciando anatemi contro chiunque osi contestarti.
E a volte l'atteggiamento di alcuni bloggers che si sentono più "uno" degli altri mi ricorda molto il libro di William Golding, "Il Signore delle mosche".
§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§
Quando insegni, insegna allo stesso tempo
a dubitare di ciò che insegni.
(Ortega y Gasset)

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.06.11 21:55| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 34)
 |
Rispondi al commento
Discussione