Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gaber e la partecipazione - Guido Harari


Intervista a Guido Harari
(12:00)
harari_gaber_partecipazione

Gaber ci manca e purtroppo non può tornare, era inimitabile e libero, soprattutto libero. Detestato dagli intellettuali di regime e dal Potere, quello con la P maiuscola che fece uccidere Pasolini, un'altra voce critica del secolo scorso. Gaber diceva vent'anni fa cose che il pensiero omologato rifiuta ancora oggi.

"I partiti sono inadeguati a rappresentare la gente. Ora sembra che - non votando o votando cose senza senso e stravaganti - almeno un italiano su tre l'abbia capito, forse anche di più. Gli unici che non se ne accorgono sono loro, i partiti, che si ostinano a restare, magari rinnovandosi". (1993)
Destra, sinistra, centro sono etichette scomparse. Esistono uomini di destra, di sinistra o di centro. Il superamento della forma partitica significa questo: concedere alla gente di votare le persone". (1993)

Intervista a Guido Harari, fotografo e autore di "Quando parla Gaber":

Gaber oggi (espandi | comprimi)
Guido Harari- Sono Guido Harari, fotografo, autore di libri, l’ultimo che ho realizzato si intitola “Quando parla Gaber” ed è una sintesi del suo pensiero, soprattutto civile sviluppato per temi.
Blog - Oggi Gaber è ancora vivo nella cultura, nella politica, nella vita sociale?
Guido Harari - Gaber è vivo come desiderio di resistenza e di indignazione e di provocazione, è un cane sciolto, e come tale lui diceva che era il terzo partito, come tale non si allinea alla religione della politica,

Gaber e la partecipazione (espandi | comprimi)
Blog - Libertà e partecipazione…
Guido Harari - “La libertà”, questo è il titolo corretto della canzone, è sicuramente uno dei brani più ricordati di Gaber, lui aveva fatto una riflessione su questa canzone che ha avuto successo da tutte le parti dell’arco politico, sosteneva che nel momento in cui si fa un’affermazione, questa diventa buona per tutti e la cosa non gli era piaciuta,

Gaber e la politica (espandi | comprimi)
Blog - Tu hai un ricordo personale di Gaber, una cosa che ti ricordi più di altre che ti riguarda direttamente?
Guido Harari - Una cosa che mi viene così… sono cose che fanno riflettere nel momento in cui ti incontri una persona di questo calibro, ricordo che aveva una curiosità infinita nell’incontrare il pubblico, le persone, non si risparmiava, incontrava il pubblico prima dello spettacolo, dopo lo spettacolo, accettava di partecipare a delle manifestazioni

Spegniamo il nucleare

Spegniamo il Nucleare (Libro)

"Manuale di sopravvivenza alle balle atomiche" di Beppe Grillo
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

5 Giu 2011, 15:18 | Scrivi | Commenti (562) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Non condivido l'ultimo intervento del sig. Grillo sulla TAV (eroi?????), come altri recenti interventi. Abbandono il movimento e me ne vado dal blog. Addio.

Unoqualunque 04.07.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

certo che non si spiega come sua moglie possa aver scelto di entrare in politica con Forzaitalia-pdl...e se lo facessero Claudia Mori,o Nicoletta Braschi,o Parvin Grillo,o Franca Rame?????????????

sara g., modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.11 12:04| 
 |
Rispondi al commento

"L' acqua a Palermo è già stata privatizzata dallo stesso Comune che ha
rilevato l' AMAP, divenendo questa una SPA avente come socio unico il
comune di Palermo nella persona del sindaco Cammarata. Tale società ibrida
conseguida con un ignobile manovra vessa i cittadini facendo pagare l'
acqua e gli annessi servizi alcuni dei quali non esistono come la
depurazione, a prezzi stratosferici. Tutto ciò senza aspettare un esito
referendario. Ed è una truffa nella truffa!!!

isabella lareddola 10.06.11 11:22| 
 |
Rispondi al commento

L' acqua a Palermo è già stata privatizzata dallo stesso Comune che ha rilevato l' AMAP, divenendo questa una SPA avente come socio unico il comune di Palermo nella persona del sindaco Cammarata. Tale società ibrida conseguida con un ignobile manovra vessa i cittadini facendo pagare l' acqua e gli annessi servizi alcuni dei quali non esistono come la depurazione, a prezzi stratosferici. Tutto ciò senza aspettare un esito referendario. Ed è una truffa nella truffa!!!

isabella lareddola 10.06.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento

scusatemi per il mio italiano.in italia da un pò di anni per motivi di lavoro e vorrei ringraziare tutto il popolo italiano e con questo vorrei specificare che non intendo sputare nel piatto in quì mangio ma semplicemente dire la mia opinione visto che da un pò di anni pago le tasse come tutti.ho sempre sentito gli italiani lamentarsi su tutto e credo che faccia parte del loro carattere e la cosa gli rende ancora più simpatici.sinceramente parlando è la prima volta che sento lamentarsi in modo serio questo popolo..italia nel vero senso della parola sta andando a pu..si stà ancora bene,forse meglio della grecia,ma questo soltanto per via dei risparmi dei nonni,padri e madri che hanno lavorato per tutta la vita.per i giovanni non sarà un bel futuro,non perche manca la voglia di lavorare manca proprio il lavoro.le multinazionali e non solo,portano il lavoro all'estero per guadagnarci sempre di più,e vogliono vendere in italia quello che producono all estero,poi si lamentano perche la gente non compra!!tutto ciò davanti a questo governo che non fà più niente per questo popolo e sopratutto per il futuro dei giovanni.ma voi cosa state facendo?!perche non vi svegliate?!perche non scendete in piazza?!non di venerdi come vogliono i sindacati per fare un lungo wek,ormai servi dei padroni e di questo governo,non dovete sembrare che state andando a mangiare una grigliata ma incazzati e con le vostre firme mandate a casa chi non fà bene il suo lavoro e chi vi sta rubbando i vostri soldi con tasse e sovratasse,ma per far questo vi devono tirar via la pasta al pomodoro dalla tavola,se no voi non vi svegliate e loro lo sanno!!i referendum..mamma mia da piangere.l'enel ha investito un sacco di soldi sul nucleare e sulle tasche del governo e ora vuole il doppio di quello datto,per poi col tempo guadagnarci il triplo.l'acqua è vita,passato presente e futuro,chi vuole guadagnarci lo sa,e più avanti troverano il modo per guadagnarci anche sul ossigeno,l'aria che respiriamo.svegliaaaaaaa

fatos habili 09.06.11 23:59| 
 |
Rispondi al commento

bha...io VI dico di andare fuori gli schemi e fatevi due risate ...ho riscoperto un sito che è davvero una figata come video cosi divertenti e per di piu amatriali....www.youcandid.com

goffredo aprea 08.06.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Il caso De Magistris è emblematico di quel che ci aspetta di qui a poco. Un uomo eletto a furor di popolo, contro ogni logica di potere, ha di fronte a sé il destino dell'omologazione o quella del martirio. Nel primo caso, Napoli resterà più o meno com'era, un po' come la primavera di Bassolino. Alla fine non si sarà fatto altro cheaggiungere un'altra bella palata di terra al quasi ultimato seppellimento della democrazia in Italia.
La seconda ipotesi è la più terribile e intrigante: il neosindaco lotta come un leone (metaforico) tra i lupi (veri)che laggiù abbondano più che in Siberia, restandone ovviamente sbranato. Per forza di cose. poco o nulla cambierebbe a Napoli, ma avremo un santino in più sotto il quale accendere il cero della speranza.
Chi spara, ora, su De Magistris compie un'operazione che oserei definire criminale.

pippo pansa 08.06.11 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Pure io mi sono posta le stesse domande di
MASSIMO MINIERO del 06.06.11 ore 10:36|

Ci sono molte cose da salvare in certi famigerati "partiti". A proposito di "partito", esso non deriva che dalla parola "parte", dalla sua etimologia si coglie il cuore stesso della democrazia, ossia il confronto fra parti di diverso orientamento e pensiero. Solo il TOTALITARISMO assume funzione di controllo su ogni singola manifestazione di 'parte' al fine di fagocitare il tutto in un unico pensiero.
Molte "teste" si possono oggi coinvolgere in un processo di "riforma", oggi opportuno più che mai.
De Magistris ad esempio non è semplicemente membro di un partito, x me è innanzitutto un Uomo di grande Onestà, forte e intelligente. Come del resto anche il buon Antonio Di Pietro, maestro di coerenza, soprattutto di costanza nel portare avanti le sacrosante battaglie contro il bunga-potere. Per indole guarderei con interesse movimenti nuovi come questo, ma tanto di "chapeau" per l'IdV. Attenti al qualunquismo, l'IdV è un partito diverso che può contribuire molto a una corretta "riforma" del
sistema politico... così come non ignorerei i nuovi sviluppi nell'ambiente
di SeL. Insomma lasciatemelo dire da comune cittadina libera e distaccata, dal momento che non milito da nessuna parte: nel domani vedo un lavoro sinergico fra il Popolo Viola, MoV, IdV,
SeL, (alcuni di) Fli. A proposito di quest'ultimi, certi onesti "simpatizzanti" di Generazione Italia potrebbero dare un prezioso contributo. Sx e dx insieme, senza centro. Giù le barriere, meno polemiche e più cooperazione. Solo col dialogo si vince. Decidiamo
piuttosto dove e quando, cerchiamo opportunità d'incontro, dimentichiamo
ambizioni di potere, nostalgie, diamoci una mossa e leviamo le macerie di mezzo

Zoe Bia 07.06.11 17:28| 
 |
Rispondi al commento

sa sa

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM,QUATTRO SI PER(dire No)CAMBIARE PAGINA.

Primo.

Voto Si perchè non è giusto che si debba ancora assistere alle scommesse clandestine.

Secondo.

Voto Si perchè sono stufo di sentir parlare di Iternet libero per tutti.

Terzo.

Voto Si perchè non è giusto pagare i carburanti prezzi così elevati.

Quarto.

Voto Si perchè tutti mi vogliono far credere che Cristo era ubriaco e che il vino l'avevano fatto con le cartine.

Quattro Si per dire No!

Per dire No bisogna dire Si!

Se non lo vuoi devi essere favorevole,se lo vuoi devi essere contrario!

E' QUESTA L'ITALIA DEI PARADOSSI.

Basterebbero pochi minuiti per dire che siamo delle grandi teste di caxxo!!!

Arrivederci e grazie.

NAndo da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento

mi raccomando a tutti ma proprio tutti,di andare in massa a votare,lo dobbiamo fare per il nostro futuro ma soprattutto per quello dei nostri figli!!!!

nicola gizzarelli 06.06.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Cara Viviana V. di bologna.
vorrei che tu riflettessi un po' sul tuo "pessimismo cosmico" in politica. La Politica viaggia sulle gambe degli uomini (e delle donne), e se il materiale umano è quello che è, allora è inutile stracciarsi le vesti. Se intravedi un modo migliore di selezionare i politici, dillo o impegnati direttamente. Vedi, ogni cittadino deve occuparsi di politica non con l'aspettativa che qualcuno possa servigli il pranzo con la cena, ma per non essere preso a calci nel sedere. Se tutti fossero esperti di riunioni di condominio la democrazia funzionerebbe meglio.

Renato Rossini, Follonica GR Commentatore certificato 06.06.11 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Filomena Capuano 06.06.11 12.48

Mia cara meglio crocifissi al palo dai musulmani estremisti che governati da dei perfetti imbecilli come il tuo capo e i suoi sudditi legaioli !
Mi hai capito bene, mi sembra di essere abbastanza chiaro e credo tu sappia leggere fra le righe giusto ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Splendido Post Beppe.
Quanto ci manca Giorgio, davvero...
Certo per i pisapippi e i berluschini vari, questo sarà un ennesimo affronto da lavare col sangue, ma in realtà è tristemente vero ciò che dice Gaber e ciò che hai scritto in varie occasioni anche tu.
Adesso per quelli di sinistra, quelli di area PD è tutto bello, tutto fiori e farfalline solo perchè si sta buttando giù l'odiato tiranno. Ma ci sarà qualcuno che controllerà davvero l'operato delle persone che stanno andando su, passata l'euforia di questi giorni???
Il caro Pisapia avrà il coraggio di riportare l'expo al suo concetto iniziale? Un grande orto con coltivazioni caratteristiche di ogni paese e soprattutto una volta terminato di lasciare quei terreni con la dicitura "agricoli"???
Ma va..... di là hanno mangiato fino a ieri Ligresti e compagnia bella, di qua bisogna dare da mangiare un pò a Unipol, alle coop ecc ecc.
E tutti la prendono nel BIP felici e contenti.....

marco t., milano Commentatore certificato 06.06.11 15:42| 
 |
Rispondi al commento


I borghesi son tutti dei porci
più sono grassi più sono lerci
più son lerci e più c’hanno i milioni
i borghesi son tutti…

Emiliano Z. Commentatore certificato 06.06.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento


I borghesi son tutti dei porci
più sono grassi più sono lerci
più son lerci e più c’hanno i milioni
i borghesi son tutti…


Chissà perchè queste strofe mi ricordano qualcuno....

Emiliano Z. Commentatore certificato 06.06.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Consulta, Quaranta eletto presidente

"Non si può bloccare referendum" <--- BRIVIDI!!!


Napoletano, gradito al centrodestra, succede a De Siervo il cui mandato scadeva il 29 aprile. La Corte costituzionale sotto la sua presidenza si deve ora pronunciare sul quesito sul nucleare riformulato dalla Cassazione, che così motiva il suo via libera alla consultazione: "Col dl omnibus del governo si apre al nucleare nell'immediato"

Sari K. Commentatore certificato 06.06.11 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GENTE DI OGNI DOVE.

CE LA STANNO METTENDO TUTTA PER NON FAR RAGGIUNGERE IL QUORUM.

1) http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=124&ID_articolo=1274&ID_sezione&sezione

2)

http://www.corriere.it/politica/11_giugno_06/corte-costituzionale-quaranta-nuovo-presidente_abd87dbe-901d-11e0-bd7e-24c232303fed.shtml

Sari K. Commentatore certificato 06.06.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei sapere quanta gente è interessata al cambiamento dell'italia.. non si può piu' andare avanti così.. ci stanno togliendo e tassando tutto,pure l'aria che respiriamo tra un pò...Ce ne rendiamo conto, me compreso... quello che interessa ai politici è pagare pagare e pagare solo quello so boni a di ........ il governo pensa solo a prendere i soldi... tra un pò diventeremo anche di proprietà loro se continua così... bisogna che l'italiani facciano qualcosa.. ma no i politici ma noi cittadini..

valerio 06.06.11 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Consulta,Quaranta eletto presidente

"Non si può bloccare referendum"

Napoletano,gradito al centrodestra,succede a De Siervo il cui mandato scadeva il 29 aprile.La Corte costituzionale sotto la sua presidenza si deve ora pronunciare sul quesito sul nucleare riformulato dalla Cassazione,che così motiva il suo via libera alla consultazione:"Col dl omnibus del governo si apre al nucleare nell'immediato"

ROMA-La Consulta non può bloccare il referendum sul nucleare.E' l'opinione espressa da Alfonso Quaranta,neo-presidente della Corte Costituzionale,che succede a Ugo De Siervo,il cui mandato è scaduto lo scorso 29 aprile. Quaranta ha parlato con i giornalisti subito dopo la sua elezione affrontando il tema più caldo su cui si attende la pronuncia dei giudici costituzionali:"Personalmente ritengo che non sia nei poteri della Corte bloccare il referendum" sul nucleare,ha detto.La decisione arriverà comunque in tempi rapidi,con ogni probabilità già domani.
Quaranta ha anche affermato di ritenere inopportune"le interferenze esterne sull'autonomia della Corte",dando un altolà a indebite pressioni che,spiega in seguito,sono da riferire alla scelta dei giudici in corsa per la presidenza."Questa mia elezione-ha aggiunto-fa giustizia di ogni illazione sulla presunta politicizzazione della corte,che spero cessi". L'organo continuerà ad operare"nel pieno rispetto dei principi di collegialità,terzietà, mparzialità e indipendenza",assicura il presidente,auspicando che il Parlamento"provveda a nominare presto il quindicesimo giudice,per consentire alla corte di operare nella pienezza della sua composizione".
Ad eleggere Quaranta sono stati,a scrutinio segreto,13 giudici della Consulta(assente per motivi di salute Maria Rita Saulle,mentre il quindicesimo giudice non è,appunto,stato ancora scelto dal Parlamento).

http://www.repubblica.it/politica/2011/06/06/news/consulta_presidente-17271408/?ref=HRER1-1

La Cassazione motiva il sì alla consultazione in programma

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.11 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno sa quale vignetta "provateci voi" ha vinto ieri sul FQ ?

Non ho trovato il quotidiano in edicola ieri
grazie

Ares M., Pisa Commentatore certificato 06.06.11 13:44| 
 |
Rispondi al commento

MISS PATANA

La patana non ha nazionalità,colori politici,differenze di razze e di ceto.
La patana è la patana e quando ha voglia di sole se ne fotte con chi deve interloquire.
La patana si muove sempre per gli stessi scopi:sesso o danaro e la razza 'ariana' non ne è certamente esente, anzi si eccita di più col terrone perchè è vietato secondo un codice coniato da autentici bastardi con seme frullato.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 06.06.11 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Urge che 25 332 487 italiani vadano a votare per i referendum.(speriamo che piova)

mariuccia rollo 06.06.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'avevo previsto,dopo aver sparecchiato,bevuta la grappa, l'ivanona si ripresenta...Filomena...come mena!!!
Clik! Phuff....^-* ****

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.06.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo visto pochissimi giorni fa che gli svizzeri (Nucleare? Gli Svizzeri dicono: Auf Wiedersehen! Addio!) hanno deciso di uscire dai programmi nucleari. Chiuderanno progressivamente le centrali nucleari, non ne apriranno più nemmeno una. Dal 2035 saranno fuori dal nucleare.
E poi i tedeschi. Anche i tedeschi saranno fuori dal nucleare entro il 2022. Nucleare? I tedeschi dicono: Auf Wiedersehen!
E poi? Sorpresa delle sorprese, vuoi vedere che anche i francesi manderanno a quel paese il nucleare? Il sondaggio del quotidiano Journal du dimanche non lascia adito a dubbi.

Ecco l'articolo qui tradotto in volgare peninsulare:
"Secondo un sondaggio per il JDD, quasi due terzi degli intervistati, 62% vuole una chiusura graduale delle centrali nucleari francesi nei prossimi 25-30 anni. Circa il 15% degli intervistati è per una cessazione immediata del programma nucleare. Al contrario, il 22% dei francesi ritengono che le attività nucleari devono continuare e addirittura intensificarsi. Nello stesso sondaggio, il livello di paura per quanto riguarda il nucleare francese tende a diminuire a partire da aprile. Nel mese di giugno, il 45% degli intervistati ha affermato di essere preoccupato, contro il 56% due mesi prima. Meccanicamente, il 55% degli intervistati non ha espresso particolare preoccupazione. In aprile il dato era del 44%."

I dettagli completi del sondaggio qui:
http://media.lejdd.fr/original/media/files/societe/rapport_fukushima.pdf

Au revoir.


I troll... destrorsi e sinistrini....abbondano.
Loro non si stancheranno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 06.06.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Patrizia B.

Saresti così gentile da dare i link riguardanti gli strain di E. Coli sospetti della Monsanto.

Grazie!

saluti elvetici

Fernando Vehanen, Helvetia Commentatore certificato 06.06.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che questo blog è proprio libero! E lo dico senza ironia.
L'imbecille di turno cerca addirittura di prendere le difese della Monsanto!
Cosa che nemmeno l'amministratore delegato tenta...

Senero Despore, Napoli Commentatore certificato 06.06.11 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un Messère fiorentino, tale Niccolò Machiavelli, che pare si intendesse di Politica per esperienza diretta, disse tra l' altro: "ogni popolo ha il governo che si merita". Ergo ci meritiamo Bossi, La Russa, Berlusconi, Casini, D'Alema, Bersani, Vendola, Rutelli, Fini...

leandro caso Commentatore certificato 06.06.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Uno stralcio dall'intervista rilasciata da Miss Padania:

- Perché sei miss Padania?
«Perché sono bionda, chiara. Ho i caratteri del Nord. Non ho i tratti mediterranei».

- Non parlavo del fisico.
«Sono solare e ho tanta voglia di fare. Di raggiungere i miei obiettivi».

- Dici che al Sud non hanno voglia di fare?
«Magari sì. Sono più svogliati, noi del Nord siamo meno lazzaroni».

- Quelle del Sud devono andare a miss Italia?
«Per miss Padania bisogna avere le radici nel Nord. Niente padre terrone e magari la mamma settentrionale».


Mi chiedo, poi, come farà mai un leghista a riconoscere con certezza il proprio padre naturale..., razza bastarda.

Senero Despore, Napoli Commentatore certificato 06.06.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Germania dice sì alle legge che spegne il nucleare.

E’ stato approvato il pacchetto che mette fine all’energia nucleare: l’abbandono dell’atomo è previsto entro il 2022.


Video

http://www.ilsecoloxix.it/Facet/multimedia/Uuid/30be7626-8b7a-11e0-903e-81f59580dd13/La_Germania_verso_laddio_al_nucleare_419926.xml

silvanetta* . Commentatore certificato 06.06.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Se andassimo a spulciare come questa “carne” così prelibata per noi occidentali viene allevata e poi macellata,"

Il 17% dei bovini (ma forse di piu´) negli USA e´allevato on l´ormone della crescita sintetico inventato dalla Monsanto e venduto alla Lilly che lo produce col nome Posilac.
Questo ormone e´prodotto da un ceppo geneticamente modificato di E. Coli.

L´importazione di carni dall´America e´proibito in Europa (e questo ci costa qualcosa come 400 e rotti milioni di multa), ma sembra che l´infezione sia dovuta a soia proveniente dalla Cina.
Anche in questo Monsanto c´entra molto, infatti sicuramente e´una soia OGM prodotta da semi di Monsanto.

Patrizia B 06.06.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il TG 1 di Minzolini “sbaglia” clamorosamente le date dei referendum.

Annuncia che si voterà il 13 e 14, invece del *12 e 13 GIUGNO*

http://www.youtube.com/watch?v=YrKKLzpgRb8&feature=player_embedded

silvanetta* . Commentatore certificato 06.06.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Adriana Nisoli 06.06.11 10.23

Vedi come ho ragione quando dico che sei ignorante e pure scema.
Infatti dimostri come molti padani di non conoscere la storia, voi vivete si fa per dire vivete, in realtà votando questa gentaglia dimostrate di essere e di esistere ma in uno stato quasi vegetativo o se poreferisci un coma farmacologico.Se vuoi bossi ne è un'immagine che ben ne descrive di cui sopra.
Ora se tu realmente sapessi la storia non parleresti così e nemmeno avresti il coraggio di parlare anzi avresti il disprezzo per questa gentaglia che vive alle spalle della gente.
In verità voi siete coloro che tengono in vita i vostri parlamentari padani, e se mai accadrà, il vostro risveglio sarà la loro rovina continuate a dormire ignoranti leghisti della razza padana.
Seguite borghezio che da decenni attende l'arrivo degli estraterrestri e non si accorge che nel parlamento siamo pieni di marziani arroganti parassiti politicanti padani.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROMA - Il controllo delle pulsioni e il rispetto delle regole in Italia sono in pericolo. E' un momento storico in cui ingiurie e le percosse sono in aumento. Così come il consumo di antidepressivi. Dall'indagine del Censis presentata oggi emerge emerge il senso della relatività delle regole tra gli italiani e il tentativo di legittimare le pulsioni. Oggi il fine che giustifica il mezzo, l'occhio per occhio e il compromesso sono le nuove linee guida sociali. La crisi è evidente. L'indagine antropologica serve a comprendere "il disagio che sta vivendo la società italiana".

A cominciare dall'autoreferenzialità: l'85,5% degli italiani ritiene di essere arbitro unico dei propri comportamenti. E più in generale che le regole possano essere aggirate in molte situazioni. Nel divertimento è ammessa la trasgressione soprattutto dai più giovani (il 44,8%). E, quando è necessario, bisogna difendersi da sè anche con le cattive maniere (il 48,6%, quota che sale al 61,3% tra i residenti nelle grandi città).

Per raggiungere i propri fini bisogna accettare i compromessi secondo il 46,4%. Si può essere buoni cattolici anche senza tener conto della morale della chiesa in materia di sessualità per il 63,5% (dato che sfiora l'80% tra i più giovani). Aumentano le forme di violenza in cui è forte la componente pulsionale della perdita di controllo e dell'aggressività. Tra il 2004 e il 2009 le minacce e le ingiurie sono aumentate del 35,3%,
le lesioni e le percosse del 26,5%, i reati sessuali sono passati da 4.454 a 5.625 (+26,3%).

http://www.repubblica.it/cronaca/2011/06/06/news/censis_aggressivit-17272806/?ref=HRER1-1

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.06.11 12:19| 
 |
Rispondi al commento

http://stellarubrasempiterna.blogspot.com/2011/06/armand-eugene-du-scalfaris-de-richelieu.html

http://stellarubrasempiterna.blogspot.com/2011/06/sei-venuta-di-marzo.html

Stella Rubra Commentatore certificato 06.06.11 12:19| 
 |
Rispondi al commento

LIBERTA'

Ma di che parliamo?
In Siria contro il regime di assad scendono anche i bambini.
L'esercito si diverte ad assassinare i propri cittadini,li tortura e si vanta fotografando i cadaveri come se fossero trofei di caccia.
Ma la gente scende sempre più numerosa in piazza sfidando i divieti e la morte per piegare un regime crudele che pur di mantenere il potere fa strage del suo popolo.
Dov'è il democratico occidente che interviene nei Balcani e in Libia con la scusante di pulizie etniche e fosse comuni?
Ma quale libertà:un concetto così semplice sembra essere irrangiungibile perchè siamo tutti ostaggi delle decisioni di 2 omuncoli che si riuniscono se decidere un nuovo patto di omertà o andare ad elezioni secondo le loro esigenze.
Una cosa semplice dobbiamo renderla complicata come l'energia,lo smaltimento dei rifiuti,la gestione dei servizi e tutte cose le cose elementari che dovrebbero essere gestite naturalmente e in modo corretto.
L'Italia ha già dato prova che gran parte di essa è onesta e vuole cambiamenti veloci e proficui per il bene comune ma se non fa sentire la sua voce con i pochi mezzi democratici che ancora le restano allora bisognerà passare 'alle mani' e cacciare la minoranza di cialtroni e rubagalline a calci nel culo perchè dopo anni di battaglie democratiche siamo messi peggio della Siria.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 06.06.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento

*****
Il fanatismo è una brutta bestia
é come una malattia.
Io penso che con la parola 'apodittica' ti intendessi dire (sbagliando) che faccio affermazioni secche e indiscutibili
Io non trancio giudizi irrefutabili, riporto dati diffusi e certi e quando sbaglio e me lo dimostrano mi correggo.
Ma se vuoi confutarli, accomodati.
I dati si possono sempre discutere se sono sbagliati e possono anche esserlo pe runa infinità di motivi.
Voi affernare che i dati sulle basi militari americane in Europa sono sbagliati? Benissimo. Mandami articoli che provano il contrario. Ma non lo fai. Ti abbassi solo ad attachi personali.
Il fatto grave è che tu invece di attaccare i dati, attacchi le persone, e questo ti fa apparire solo stupido. Ma tutti i fanatici lo sono.
Fanatico è chi travisa la verità per difenderne una di fantasia. Peccato che se quella verità è solo la sua e contrasta i fatti, fa solo la figura del ridicolo.
Una cosa non diventa vera perché tu desideri che sia vera.

viviana v.
*****
-----------------------------------------------

Il fanatico e' colui che continua a proporre il suo mantra nonostante gli si faccia notare il suo errore.

In questo caso tu sei una fanatica idiota, ma visto che continui con le tue stupidaggini e ne vuoi le prove, eccoti accontentata.

Tu affermasti che non esistono basi Americane in Germania, eccoti qua la lista del dispiegamento Europeo:

http://en.wikipedia.org/wiki/United_States_military_deployments#Europe

Ci sono quasi 54.000 soldati Americani in Germania contro i meno di 10.000 in Italia.

Se la causa della scarsezza Italiana e' colpa dei dei "dominatori" Americani. Se mafia, terrorismo e quant'altro gli imbecilli come te imputano agli USA e' per causa di questo imperialismo, in Germania a quest'ora dovrebbero essere tutti schiavi mafiosi.

E invece...!

Ho poche speranze che ora la smetterai di blaterare, perche' sei fanatica e travisi la verita' per difendere le tue fantasie.

Buffona.


*****
[...]

Ma è uno dei principi della psicoanalisi, per cui ci sono persone incapaci di vedere i propri difetti o vizi o errori e che, per vederli, li proiettano sugli altri.

viviana v., Bologna
*****
-----------------------------------------------

Questa te la quoto!

Perfetto esempio di auto psicoanalisi.

50 STARS & 13 STRIPES (we rule!!!), USA Commentatore certificato 06.06.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Occhio che nessuno lo dice, ma il referendum sul nucleare non è affatto certo !!! Fate girare !!

"Gia' domani, sotto la presidenza Quaranta, la Corte dovra' prendere un'importante decisione: se ammettere o meno il nuovo quesito referendario sul nucleare cosi' come riformulato dalla Cassazione nei giorni scorsi "
Ci vogliono fregare !!!!

Steve F. Commentatore certificato 06.06.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La psicosi collettiva causata dalla paura del contagio del batterio E. Coli proveniente dalla Germania sembra riguardare soprattutto cetrioli, insalata, germogli o altre verdure crude, ma è basilare far sapere al pubblico che invece la contaminazione da E. Coli avviene sempre a partire da una fonte animale.
Il batterio E. Coli vive nell'intestino degli animali d'allevamento, e la carne che viene poi commercializzata può essere infettata durante il processo di macellazione. Un'altra possibile fonte è il latte non pastorizzato, e, ancora più preoccupante, la diffusione sul terreno e nelle acque degli escrementi degli animali d'allevamento, che possono contaminare i vegetali coltivati (che vanno quindi sempre ben lavati).
Oltre la contaminazione fecale dell'acqua e del cibo, esiste il problema della contaminazione dai cibi animali a quelli vegetali durante la preparazione degli alimenti.

Il problema aggiuntivo, che è quello che rende i batteri come l'E. Coli molto pericolosi, è l'antibiotico resistenza: nuovi ceppi di batteri si formano da quelli esistenti e sono inattaccabili dagli antibiotici, rendendo così impossibile contrastare l'infezione. Anche per questo problema, il colpevole è la pratica dell'allevamento intensivo e il consumo elevato di carne, latte, latticini e uova.
E' di pochi mesi fa la pubblicazione di due nuovi studi, uno europeo e uno statunitense, che rilanciano l'allarme sull'utilizzo di antibiotici negli allevamenti a scopo non curativo ma "preventivo" o per la promozione della crescita degli animali.

Il dossier europeo, pubblicato dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, sottolinea come questo sia un problema di sicurezza alimentare: l'uso di antibiotici negli animali d'allevamento contribuisce in modo sostanziale alla comparsa di batteri resistenti e consente ai batteri portatori dei geni responsabili di tale antibiotico-resistenza di diffondersi dagli animali agli umani attraverso la catena alimentare.
http://www.disinformazione.it/cetriolo_

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.06.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema OGM
Un piccola parentesi meritano i cosiddetti alimenti modificati geneticamente (O.G.M.).
Ingerendo organismi il cui D.N.A. è stato ritoccato, modificato dall'uomo in camice bianco stolto e arrogante, potrebbe creare seri squilibri a livello di flora intestinale: straricca di batteri e microrganismi vari.
La Natura è perfetta, l'uomo è perfettibile. La Natura infatti non ha contemplato organismi modificati geneticamente, il nostro sistema immunitario non è in grado di riconoscerli.
Il sistema immunitario umano è un vero e proprio processo biologico di apprendimento. Grazie ad esso noi apprendiamo e conosciamo il mondo esterno che ci circonda.
L’incontro con il mondo esterno sia esso aria, alimento, batterio, microbo, ecc., permette di formare una memoria interna e, grazie a questa memoria, è possibile formulare in un secondo momento giudizi e, quando ciò sia necessario, applicare una strategia vera e propria anche di tipo difensivo.
Se il mondo esterno, per un qualsiasi motivo, non viene conosciuto correttamente in maniera diretta, per esperienza diretta, non può nascere né un’esperienza né tanto meno una memoria di tale esperienza e quindi non si potrà sviluppare alcuna difesa quando avviene un’aggressione da parte del mondo esterno.

http://www.disinformazione.it/cetriolo_killer.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.06.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Interessante è la storia del O107: isolato per la prima volta nel 1982 non nei cetrioli, neppure nelle patate e neanche nella frutta, ma negli hamburger di carne!
In America ogni anno oltre 70.000 persone vengono, per così dire “infettate”, dal O107 e ben 600 muoiono!

Se andassimo a spulciare come questa “carne” così prelibata per noi occidentali viene allevata e poi macellata, scopriremmo e soprattutto comprenderemmo, l’origine di tali intossicazioni e morti tossiemiche.
Centinaia di milioni di poveri animali rinchiusi in un lager per tutta la loro vita (per modo di dire “vita”), immobilizzati e alimentati forzatamente in maniera completamente innaturale, per finire macellati con sofferenza e agonia indicibili. Poveri esseri viventi, con il nostro stesso diritto alla vita, resi dall’uomo stolto e criminale, delle semplici “cose da smontare”, pullulanti di batteri e microrganismi (perché in contatto con le loro stesse feci), macellati poi assieme a frattaglie, ossa e carcasse di altri animali morti magari per malattia.

Questa “roba” verrà frollata, pressata, schiacciata, salata, riempita di chimica e nitriti, per togliere il grigio colore della morte, dandogli artificiosamente il colore rosso della vita. Vita che non è degna di questo nome! E’ bene ricordare sempre che i processi putrefattivi, da quando l’anima dell’essere vivente si stacca e ritorna nell’anima di gruppo nei mondi spirituali, non si possono bloccare, ma solo rallentare.
Un uomo il cui organismo è intossicato, acidificato da alimenti raffinati, pregno di tossine chimiche, mangiando simili veleni animali, potrà stare in salute? Assolutamente no!
La causa delle intossicazioni è il batterio che di volta in volta viene scoperto in laboratorio o il batterio è l’effetto di tutto questo sconvolgimento disumano?

http://www.disinformazione.it/cetriolo_killer.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.06.11 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PD ci ha copiato..bravi ma senza convinzione non andranno da nessuna parte.


Forza Grillo!!

Camillo B. Commentatore certificato 06.06.11 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Fora Grillo siamo con te siamo in tanti!!!!

Camillo B. Commentatore certificato 06.06.11 11:40| 
 |
Rispondi al commento

DA LEGGERE CON URGENZA!!!!:

La fregatura del quesito sul nucleare
La finta legge moratoria sul nucleare rischia di passare alla storia per l’ultimo bluff di Berlusconi, ma le conseguenze di quel bluff potrebbero ancora esplodere nei prossimi giorni.

Ecco un caso in cui è proprio necessario fare una premessa di voto: io sono contrario al nucleare. A chi interessano i motivi della mia contrarietà, li può leggere qui. Eppure il nuovo quesito rischia di creare un effetto paradosso come non s’è mai visto prima nella storia italiana. Vediamo perché.

Sul sito Democrazia e legalità, di Elio Veltri, i giuristi Gabriele Pazzaglia e Marco Ottanelli riassumono a mio parere in modo corretto cosa è accaduto fin qui con il quesito sul nucleare. Come recita la Gazzetta Ufficiale del 4 aprile 2011, esisteva un Decreto Legge, denominato 25 giugno 2008, n. 112, convertito con modificazioni dalla Legge 6 agosto 2008, n. 133, nel testo risultante per effetto di modificazioni ed integrazioni successive, recante “Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e perequazione tributaria”. Di questo testo di legge, il comitato referendario voleva abrogare alcune parti (qui potete leggere gli articoli e i commi che si volevano abrogare) e su questo testo sono state raccolte le firme per il referendum abrogativo.

Come sappiamo, il governo Berlusconi – nel tentativo di non far svolgere il referendum contro il nucleare dopo lo choc di Fukushima, per paura che aiuti il raggiungimento del quorum il 12 e 13 giugno, quorum che potrebbe cancellare anche la legge ad personam che rende il Presidente del Consiglio “più uguale” degli altri cittadini dinanzi alla legge – il giorno 26 maggio ha approvato in Parlamento una nuova Legge che è una vera e propria moratoria contro la legge precedente, che istituiva il piano per il nucleare (Legge 6 agosto 2008, n° 133). Moratoria poi però pubblicamente sconfessata dal Presidente

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.06.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore, VOTATE (e diffondete)!

http://www.occhioallastrada.it

Alessandro T, VICENZA Commentatore certificato 06.06.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Primo gesto distensivo di Calise nei confronti di Pisapia. Con una mossa dal sapore generazionale ha scambiato la figurina di Ibrahimovic con quella di Pizzaballa...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 06.06.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento

COMMENTO DI SERGIO BERTOCCHI:

"Allora non sono soltanto io il troll in questo blog!
Ce da aggiungere che De magistris si dimise da
europarlamentare già prima del ballottaggio!

E' ora di smetterla di sputtanare tutto e tutti
nenza nessun motivo vero Silvanetta vero ciro?

Se Beppe da un pò di tempo in quà ce l'ha anche col padreterno non è che per forza di cose gli si deve sempre dar ragione!

Anche lui è un mortale come noi!

I 4000 commenti di lunedì non erano trolls che
schernivano tizio o caio ma erano grillini sconcertati per quel post su Pisapia!

Ci siamo?

Beppe dice cose sacrosante ed indiscutibili ma la deve smettere di lanciare fango su persone oneste
che non hanno ancora iniziato il loro lavoro!"

----------------------------------------------------------
Ah, non erano tutti pidimenoellini? Erano tutti del M5S (ti prego basta col termine "grillini", e' una diminutio)?
Mah, se ne sei convinto tu....

Caro Sergio, facciamo un po' di chiarezza definitivamente visto che continui a tirare in ballo me e il M5S.
Noi del Movimento, laddove abbiam potuto, certamente non abbiam votato Mortizia o Lettieri. Ti e' chiara sta cosa? Spero di si.
Tieni presente che quando poi ho criticato il PD ed ho detto che sono tutti uguali, mi riferivo al fatto che in tantissime occasioni l'opposizione italiana tutto ha fatto tranne che fare vera opposizione. Questo lo sai Vero?
Se non lo sai vai a guardarti i vari provvedimenti, soprattutto quelli ad personam, votati dal PDL dove il PD O IDV hanno avuto al proprio interno delle strane defezioni al momento del voto.

Quindi, come vedi, la mia, la nostra, non e' una critica sterile o campata in aria.

Ribadisco, infine, un altro concetto che ho gia' avuto modo di espreimere in passato. Auguro a Pisapia e de Magistris ogni bene, avendo soprattutto in de Magistris una gran fiducia. Sperando che la fiducia non sia come al solito accade mal riposta.
Un saluto.
PS.
Sergio, quando mi dai del cialtrone, pensi a te stesso vero?

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 06.06.11 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio riconoscere a Fassino un gesto di coerenza.
Vota no a due referendum ma almeno a votare ci va.

A chi chi sfrutta il quorum per fare passare in modo fraudolento le proprie posizioni appropriandosi cosi della percentuale altissima di chi non vota mai, direi

che questa è

ELUSIONE DELLA DEMOCRAZIA!

gente cosi non può avere nessuna carica pubblica o para-pubblica

Saluti, a dopo!


Io non vorrei.

Vorrei ma non vorrei.

...Cosa posso desiderare?

La carita' l'ho fatta, non desidero la carita'.

Non sto vivendo.

Meglio finirla.

...Dopo aver votato quattro SI.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 06.06.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E comunque, a supporto, vorrei sottolineare che a mio modo di vedere le richieste del M5S sono di fatto una proposta di modifica della Costituzione perlomeno in senso MATERIALE!


due mandati (sarebbe meglio uno, ovvio, ma poi a sinistra ci danno degli estremisti) non candidabilità di alcuni impresentabili o in palese CONFLITTO DI INTERESSI!!!
Abolizione del quorum.

nella Costituzione non ci stanno ancora scritte ste robe, pertanto..

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.06.11 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ne sarebbe della coscienza collettiva degli italiani senza i comici o i cantanti?

Solo da noi i comici e i cantanti sono, a volte loro malgrado, opinion leader.

Il controllo qualità dei processi mentali popolari è nelle loro mani.

Chi ha dato di più all'italia Gaber o Scalfari?

Cosa hanno fatto D'Alema e Bersani per sto Paese?

Dice "ma le Città con loro sono più carine", valutando caso per caso però!

E con quali soldi è stato fatto?

Gliel'hanno detto che sono tutti debiti ancora da pagare?
E chi li paga ora?
Li hanno consultati preventivamente?
Domanda retorica, no non li consultano.

Basta firmare cambiali in bianco a sta gente, di qualsiasi colore siano!

Sveglia!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.06.11 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Un EURODISH per ogni abitante ! Qualcuno potrebbe obiettare : " E quando non c'e' il sole ? "...si usano batterie in C.C. tenute sotto carica dall'alternatore del disco e apposito inverter...e quando c'e' tanto sole,si immette il superfluo in rete condivisa !

http://www.youtube.com/watch?v=9fhf27O-1O4&playnext=1&list=PL13C315590B2CE08F

SI al referendum per dire NO al nucleare !

bruno lusuriello 06.06.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Ci mancavano adesso il “cetriolo killer” o il "germoglio di soia" per oscurare il già super oscurato Referendum nazionale del 12 e 13 giugno prossimi.

Guarda che FORSE un´epidemia di questo genere non e´affatto da sottovalutare, soprattutto quando non si sa ancora bene da cosa sia portata.(cioe´a mio parere si sa ma non si vuole dire)
Il fatto che il maggior numero di vittime sia in Germania non significa che non possa arrivare in Italia.

La famosa epidemia di Spagnola uccise milioni in Europa.
Da poco si sa che fu originata in Spagan a seguito di mutazione genetica del virus dell´infuenza iniettato alle truppe americane prima di partire per la guerra.

Sicuramente un virus o un batterio prodotti in qualche laboratorio saranno la causa di una grossa epidemia in Europa.
L´unica cosa che non si sa e´quando.

Patrizia B 06.06.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il succo del mio discorso,e lo ribadisco perche´si possa capire chiaramente, e´che a volte schierarsi per una soluzione o per l´altra alla fine porta gli stessi risultati.
Si dice che la cattiva lavandaia non trova mai la pietra giusta, perche´il cattivo risultato dipende dalla lavandaia, non dal modo che utilizza per lavare i panni.
Per cui, se uno vuole avere i panni puliti, dovrebbe cambiare la lavandaia.

Patrizia B 06.06.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sarebbe voluto anche 20 anni fa il blog,per mandare a cagare il C.A.F.
Meglio tardi che mai....

Gino B. Commentatore certificato 06.06.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io chiederei a tutti questi signori che non del tutto immotivatamente sono agguerriti nemici dei partiti, di dirmi, dove e come , secondo loro, dovrebbero essere quegli spazi, anche fisici ( in inverno e sotto la pioggia discutere nelle piazze può essere problematico) dove si dovrebbe sviluppare la discussione politica ( da polis) per quelli che hanno bisogno di capire come si può gestire la complessita della realtà. Discussione che, certo, non riguarda quelli come grillo o d'alewma che hanno capito tutto e sanno quello che si deve fare nei minimi dettagli per rendere questo momdo migliore. Per le persone normali come me e come tanti, dove si può discutere? Non vogliamo chiamarli partiti ma in quelche modo dobbiamo chiamarli e forse la sostanza è la stessa. I partiti, per chi non la la memoria corta, sono natio come associazioni di persone( persone) che si mettevano insieme per cercare di capire come fare per uscire dalla loro condizione di "scamazzati", nella consapevolezza che l'unione fa la forza. Questo sono stati i partiti e questo non sono stati i movimenti che non hanno mai elaborato uno straccio di politica duratura ( vedi i milioni di pacifisti dispersi in tanti rivoli successivamente alla sconfitta della pace). I movimenti hanno un ruolo: di critica, del fare ecc. Poi necessita un luogo in cui discutere ed elaborare idee per incidere sulla realtà nel breve, medio e lungo termine. Come lo vogliamno chiamare questo luogo?

massimo miniero 06.06.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento

PARTECIPAZIONE * *

(cito)'MOLTI NON SANNO NEPPURE CHE ESISTE IL REFERENDUM e con ogni probabilità NON hanno NEPPURE INTERNET... OPPURE, giustamente, ignorano il Vostro "impegno" quotidiano. MA SONO ESSI LA VERA MAGGIORANZA.

SONO ESSI I DETERMINANTI. SONO ESSI LA VERA GENTE.'

Da questo sito è possibile stampare i volantini che ognuno di noi può mettere nella buca delle lettere del proprio palazzo.

http://www.nonukes.it/
http://www.nonukes.it/rnadocu.htm

Paola Bassi 06.06.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

http://www.informarmy.com/2011/04/per-chi-ancora-crede-al-terrorismo.html

Adesso come la mettiamo?
Questo è stato pubblicato ufficialmente oggi da un’autorevole giornale di Chimica e Fisica, recensito dagli stessi esperti accademici:

“Active Thermitic Material Discovered in Dust from the 9/11 World Trade Center Catastrophe” a cura di Niels H. Harrit, Jeffrey Farrer, Steven E. Jones, Kevin R. Ryan, Frank M. Legge, Daniel Farnsworth, Gregg Roberts, James R. Gourley and Bradley R. Larsen.


Il documento termina con la seguente affermazione: “Sulla base delle precedenti osservazioni, concludiamo che lo strato rosso dei frammenti rosso-grigi rinvenuti tra le ceneri del WTC è materiale termitico attivo, inesploso, assemblato secondo tecniche di nanotecnologia, e rappresenta materiale ad alto potenziale pirotecnico e/o esplosivo”.

In breve, il documento cancella la versione ufficiale secondo cui “non esistono prove” per dimostrare la presenza di materiale esplosivo/pirotecnico negli edifici delle Torri Gemelle.

Cosa ci fa una notevole quantità di materiale esplosivo/pirotecnico di alta tecnologia tra i resti del WTC? Chi ha prodotto tonnellate di quella roba, e perché? Per quale motivo gli investigatori si sono rifiutati di cercare residui di esplosivo subito dopo il crollo al WTC?

Si tratta degli interrogativi essenziali sollevati da questo studio scientifico.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.06.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.bilderbergmeetings.org/governance.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.06.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Leggo tra le righe una sorta di processo alle intenzioni, gli esperti di psicologia (para?) sono di molto esposti a questo rischio e dovrebbero prestarci attenzione.
Quando si ignorano i fatti e si processano le intenzioni.
Gaber parlava di decadimento qualitativo degli italiani.
A ragion veduta.

Saluti.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.06.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Per On the Road, Pordenone 06.06.11 10.12

Non lascio perdere, ho un debole e non resisto, per la razza padana......................

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.peacereporter.net/upload/5/50/502/5027/50276.jpgSi terrà dal 9 al 12 giugno a St.Moritz, in Svizzera, la riunione del gruppo Bilderberg, il conclave che ogni anno, dal 1954, raccoglie l'élite economica, politica e militare occidentale per discutere a porte chiuse, nella massima riservatezza, dei principali problemi globali del momento e delle politiche da promuovere nelle sedi internazionali ufficiali (Ue, Fmi, G8, G20, ecc).


Finora non sono filtrate indiscrezioni sui temi dell'incontro, che dovrebbe essere ospitato al Grand Hotel Kempinski (foto a lato) o all'Hotel Suvretta House (foto in basso). Ma, visti gli ordini del giorno dei passati meeting, è facile immaginare che si parlerà di guerra in Libia e di rivoluzione in Siria, di Afghanistan e Pakistan, di crisi economica e prezzo del petrolio e, se non sarà già stata decisa, della successione di Strauss-Kahn alla guida del Fondo monetario internazionale.

I Giovani socialisti grigionesi hanno già presentato alle autorità cantonali la richiesta di tenere una manifestazione anti-Bilderberg l'11 giugno a St. Moritz, all'insegna dello slogan 'L'essere umano prima del mercato - Osare più democrazia". Ma, viste le rigidissime misure di sicurezza solitamente adottate in occasione di questi summit, è difficile che la protesta verrà autorizzata.

A parte questo, l'unica voce critica alzatasi contro il summit globalista è quella di Dominique Baettig, parlamentare della destra nazionalista dell'Udc-Svp (quella delle campagne xenofobe contro i minareti e contro gli immigrati italiani), lo stesso personaggio che a febbraio costrinse Bush ad annullare la sua visita in Svizzera dopo aver chiesto al governo elvetico di arrestare l'ex presidente Usa per crimini di guerra.

http://www.disinformazione.it/bilderberg2011.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.06.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Se uno dice che a suo parere l´idea di uno stato federale come la Svizzera o la Germania potrebbe essere una delle soluzioni a tanti problemi italiani, ti tacciano come leghista.
L´idea del federalismo e´a mio parere ottima, in quanto funziona molto bene in parecchi stati sia grandi (USA) sia piccoli(Svizzera) sia medi (Germania)
Questo non significa che io approvi Bossi o Calderoli o simili.
Anzi, io li trovo di un´ignoranza oltraggiosa per uno di intelligenza media.

Io anche non sono convinta pienamente che se l´acqua e´pubblica il servizio sara´migliore e a prezzi ridotti.
A mio parere tutto quello che e´statale costa dieci volte tanto e funziona dieci volte di meno.
Se la privatizzazione da´adito ad appalti corrotti, cosi´pure la statalizzazione in mano agli stessi individui non produrra´certamente effetti migliori.
Sia pubblica che privata la distribuzione dell´acqua e il suo relativo costo possono avere un risultato ottimale, o possono fallire causa corruzione di chi li dirige.
In mano ai politici che ci ritroviamo avremo costi di manutenzione altissimi e risultati pessimi.
In compenso il costo sara´o ridotto con sovvenzioni statali ( ma il costo lo pagheremo con maggiori tasse o maggiore debito)o vicino al costo reale e cioe´carissimo.
Con questo non voglio dire che la soluzione dell´appalto a "certi" privati sia meglio.
Anche in questo caso se non cambia l´amministrazione pubblica non cambiera´nulla sia in un caso che nell´altro.

Patrizia B 06.06.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve
***
La notizia che anche il PdL utilizzerà lo strumento delle primarie per eleggere il candidato alle prossime elezioni politiche ha generato un’ondata di entusiasmo nella destra italiana. In esclusiva mondiale, il manifesto è in grado di presentare la lista dei candidati.

Silvio Berlusconi – Anziano imprenditore estraneo al teatrino della politica, ha aperto un teatrino tutto suo, con luci soffuse e palo per la lap dance. Vantaggi: può garantire una campagna elettorale a budget illimitato. Svantaggi: gli elettori potrebbero vomitare sulla scheda causando qualche problema durante lo scrutinio.

Marina Berlusconi – Imprenditrice di mezza età, è partita da zero e si è fatta da sola. Guida un’azienda sottratta ai legittimi proprietari grazie alla corruzione di un giudice, dettaglio che garantirebbe una continuità etica alla leadership del centrodestra.

J.K. – Giovanissima danzatrice del ventre yemenita. La sua candidatura alle primarie del PdL sarà valida solo in caso di voto nel maggio 2013, data in cui sarà maggiorenne da pochi giorni.

Claudio Scajola – Un politico a tutto tondo, pare sia candidato alle primarie del PdL a sua insaputa. Due volte ministro e due volte dimissionario, potrebbe essere una garanzia per la sinistra in caso di incoronazione a candidato premier.

Cicciuzzo ‘a Mitraglia – Sostenuto dall’ala legalitaria del PdL (Cosentino e Dell’Utri), si presenta come elemento in grado di cementificare l’alleanza al Sud. In caso contrario, potrebbe cementificare gli avversari politici. Attenzione, è armato.

Fabrizio Cicchitto – Veterano di numerose formazioni democratiche, i suoi capi sono sempre finiti in galera (Licio Gelli) o latitanti (Bettino Craxi), cosa che fa ben sperare per le primarie del PdL.

Roberto Formigoni – Anziano beat cattolico, sogna da tempo un ruolo di primo piano nella politica nazionale. Cita Don Giussani e si veste come Elton John. Francamente, sarebbe meglio il contrario.

http://www.alessandrorobecchi.it/

Paola Bassi 06.06.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di fanatismo.
Due miei sottocommenti di ieri, al post di Ermes, sono stati depennati. Avevo chiesto al blogger Giorgio Cigolotti se riteneva che due persone formassero un gruppetto e al blogger Luther il perchè quella domanda mi avesse valso l'appellativo di ridicolo e bugiardo. Tutto li, nessuna polemica nè insulto.
Ai solerti pasdaran, che hanno poi pensato bene di cancellare anche altri miei post, chiederei: quando bannate i commenti, fatelo anche con le controrisposte, altrimenti siete voi quelli veramente ridicoli.

Franco B., Genova Commentatore certificato 06.06.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rai (Servizio Pubblico), 4 giugno 2011, Tg1 delle 13.30:
"Referendum, si accende il confronto in vista del voto del 13 e 14 giugno".

Come sapete stanno tentando di bloccare i Referendum del 12 e 13 giugno in tutti i modi: ma la trovata di mandare i cittadini italiani a votare nei giorni sbagliati mi sembra di gran lunga la più efficace.

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento

La fonte primaria è lo stile di vita
I “nemici pubblici”, tanto amati dalle lobbies farmaceutiche che possono così spacciare milioni di dosi di droghe, farmaci, vaccini, continuano a spuntare fuori come i funghi. Dopo le ultime idiozie mediatiche inventate di sana pianta: Sars, Aviaria e Suina, adesso il podio è stato raggiunto da un ceppo sconosciuto di Escherichia Coli: O104:H14.
Siamo passati dall’A/H1N1 (influenza suina) al O104:H14 (Escherichia Coli).
Gli esperti della salute pubblica, per far capire la pericolosità di questo ceppo (O104), hanno scomodato il fratello minore O107.
“Basterebbe infatti - dicono sempre gli esperti - ingerire solo 100 batteri di O107 per scatenare una diarrea emorragica, con la secrezione di una pericolosissima tossina (Stx-2) che blocca la produzione di proteine e può attaccare direttamente le reni”.[8]

Interessante è la storia del O107: isolato per la prima volta nel 1982 non nei cetrioli, neppure nelle patate e neanche nella frutta, ma negli hamburger di carne!
In America ogni anno oltre 70.000 persone vengono, per così dire “infettate”, dal O107 e ben 600 muoiono!

http://www.disinformazione.it/cetriolo_killer.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.06.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete che non sono stati in grado di neutralizzare nemmeno la barre di uranio ancora radioattive dopo la chiusura della centrale di Trino?che è stata la 1a centrale nucleare italiana,chiusa nel 1982,28 anni fa.E in tutto questo tempo nessun governo ha saputo cosa fare delle scorie!E in tutto il mondo nessuno ha mai saputo cosa fare delle scorie!
La cosa più idiota è dire che "tanto le centrali ce le abbiamo ai confini,in Svizzera,in Francia e in Germania"
Prima di tutto la Svizzera sta chiudendo le sue centrali e anche la Germania.E la Francia ha il 77% dei cittadini favorevoli alla chiusura delle centrali che per ora sono state monitorate ma sappiamo bene che la vita di una centrale viene poi raddoppiata con gravi rischi,perché smantellarla costa il doppio che costruirla
Il trend europeo è quello di chiudere progressivamente il nucleare,noi non solo saremmo contro la scelta di tutta Europa,ma ci troveremmo a veder cadere "il pericolo delle centrali ai confini" sostituendolo col "pericolo delle centrali accanto a casa"

Circa l'acqua "non è vero" che col privato le cose migliorano e credo che il miglior es.sia la gestione privata dell'acqua nel Lazio,che non solo sta aumentando le bollette ma sta facendo morire l'Aniene perché pompare acqua dall'Aniene costa meno che fare opere di miglioria,per di più tutti sanno che protestare per disservizi con una società privata è come parlare a un muro
Vi pare che la privatizzazione delle autostrade sia stato un miglioramento rispetto alla Germania che ha autostrade pubbliche dove non esistono pedaggi?
Questo è un paese dove non si fanno liberalizzazioni ma si vogliono fare privatizzazioni.E questo indica che non si vuole fare il bene del paese,ma permettere a poche cricche di fare cassa,per cui vendono tutto ciò che è nostro: spiagge, montagne, acqua..
Ma p giusto questo?
Ci sono migliaia di Comuni che gestiscono bene l'acqua con gestione pubblica e tarifffe basse
E anche nei paesi europei che hanno avviato le privatizzazioni

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.06.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.disinformazione.it/cetriolo_killer.htm

Ci mancavano adesso il “cetriolo killer” o il "germoglio di soia" per oscurare il già super oscurato Referendum nazionale del 12 e 13 giugno prossimi.
Eravamo tutti più tranquilli, fino a qualche giorno fa, grazie alla scomparsa definitiva di Usama bin Laden. Uno dei tanti miracoli dell'amministrazione statunitense: prima hanno scongelato dal freezer il miliardario saudita e poi lo hanno fatto scivolare per sempre nel mare…
Oggi al posto di bin Laden non c’è il suo vice Al-Zawahiri, ma il “cetriolo verde” o il "germoglio di soia", assassini spietati che veicolano una tossina deleteria che avrebbe ucciso almeno 21 persone!
Al momento nessuna dichiarazione o rivendicazione da parte di vegani estremisti.

Stiamo parlando del “ceppo più letale della storia”[1], così almeno affermano gli esperti statunitensi dei centri di controllo e prevenzione delle malattie (Centers for Disease Control and Prevention, C.D.C. di Atlanta).

I giornali del Sistema, nel panico ci sguazzano alla grande. Ecco qualche titolo apparso nei quotidiani nazionali, abituati da sempre a spaventare e propagandare spazzatura per la mente e l’intelligenza:

“O104:H4, il codice del batterio. Il killer che preferisce le donne”[3]
“Il batterio killer fa paura: 18 morti, 2000 contagi. Scienziati nel pallone”[4]
“Epidemia E. Coli: è il ceppo più letale e resistente ad antibiotici”[5]
“Batterio killer, in Germania è psicosi”[6]
"Batterio killer: il responsabile è la soia"

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.06.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Serramazzoni choc: il Comune emiliano rischia di essere sciolto per mafia !
Il sindaco (PDmenoelle) indagato per corruzione mette in imbarazzo il Pd regionale. Tutti tacciono, in attesa degli sviluppi di una storia fatta di appalti, mazzette. E il coinvolgimento di persone legate alla grande criminalità.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/05/serramazzoni-choc-il-comune-emiliano-rischia-di-essere-sciolto-per-mafia/116107

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.11 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Spero che i giovani imparino a conoscerlo ed apprezzarlo

Ivan Vettriano 06.06.11 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Gaber è stato il maestro principale della mia vita, e mi manca parecchio. Spero che i giovani imparino a conoscerlo ed apprezzarlo. Saluto

Ivan Vettriano 06.06.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento

I referendum, sono fatti storici, di grande rilevanza politica e sociale, pensiamo a repubblica e monarchia, il divorzio, l’aborto ecc. Sono e restano un grande momento della vita pubblica e della politica di un paese, un grande momento, sia pure con tutti gli ostacoli che gli hanno messo, della così scarsa ma così preziosa democrazia diretta.
I quesiti su cui siamo chiamati a rispondere sono di alta rilevanza per tutti:
la svendita a privati della gestione di un bene essenziale come l’acqua
il pericolo a cui esporre il paese rappresentato dal nucleare
il diritto e dovere che chiunque sia sottoposto alla legge ordinaria senza potersi esimere dai processi grazie ai privilegi della sua carica
Non so, in questo momento, cosa possiamo pensare di più importante per noi tutti dell’acqua, della salute e dell’uguaglianza davanti alla legge che è il 1° caposaldo della democrazia.
E che alcuni politici (Berlusconi, Bocchino, Casini, Formigoni, Scaiola, Tosi .. o Fassino che voterà No a due referendum..) dichiarino che non andranno a votare o tentino di squalificare i referendum è davvero abietto e prova come sia basso il livello di etica civile di costoro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.06.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento

A mezzogiorno ci sara',ad arcore,il "vertice" pdl.

bossi portera' trote.

fede un santone che cerchera' di riportare in vita Moana.(Moana ha fatto sapere che quelle "compagnie" no sono di suo gradimento).

larussa portera' un plotone di para' gay(col secco e' buona anche la tempesta).

calderoli ha comprato due bottiglioni di vino,uno bianco e uno rosso,per l'occasione.

castelli,per far concorrenza a fede,portera' quattro negri "calibro 30" di lunga durata pescati a Lampedusa.

lele mora mezzo kilo di "borotalco".

letta la benedizione del vaticano.

la gelmini due scatole di gesseti ,una bianca e una colorata, da mettere in palio sulla lotteria finale.

la carfagna due foto inedite per la lotteria riservata esclusivamente ai camionisti.

zaia,come calderoli,quattro bottiglioni di clinto.

tremorti un pacco di cambiali da far firmare.

bondi,ex komunista,un cabaret di cannoncini.

brunetta la ricetta del fegato alla veneziana rivista dal basso.

...Si danno daffare !

Sono persone serie e la riunione promette bene.

Maledetti.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 06.06.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Per queste ragioni, personalmente,( Ilvo Diamanti da La Repubblica , ndr) penso che il risultato del voto amministrativo rifletta un cambiamento d'opinione. Maturato lontano da - e perfino "contro" - "Annozero", Santoro e le televisioni. Segno di una "svolta mite". Che ha reso inutili e perfino controproducenti i comportamenti "vistosi" che fino a ieri garantivano successo. Una "svolta mite". Riflette una domanda di normalità, interpretata da leader politici normali. Poco mediatici. Che non gridano e non urlano, non insultano e non minacciano. Una svolta mite. Confermarla non sarà facile né automatico. Tuttavia, per verificare se il clima d'opinione sia davvero cambiato, c'è un'occasione immediata. I referendum di domenica prossima. Il quarto turno di questa stagione elettorale di svolta.
Il mite che avanza e i Berlusconi, i Grillo, i Bossi, i Santanchè, gli urlatori retrocedono , torna la melodia mite e silenziosa, tranquilla e pensante. Fosse vero e con essa la civiltà e la democrazia democratica. La dignità e la solidarietà.

cesare beccaria Commentatore certificato 06.06.11 09:48| 
 |
Rispondi al commento

L'Istituto Cattaneo sostiene che
a dispetto dell'indicazione di Beppe Grillo, gran parte dei suoi elettori del M5ss ha sostenuto i candidati del centrosinistra.
Il 93% a Napoli,
il 75% a Milano (flussi elettorali calcolati dall'Istituto Cattaneo).
meno male che si ragiona con la testa propria, i guru o i santoni vanno bene in India.

cesare beccaria Commentatore certificato 06.06.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Adriana Nisoli 06.06.11 09.30

Tu proprio tu parli di "farsi curare" o sei imbecille o sei ignorante scegli tu.
Spesso per chi vota il partito padano le due cose coincidono quindi la scelta non serve.
Una che ancora oggi 06/06/11 vota lega merita di essere presa/preso solo a calci nel culo !
Idem per chi voda dall'altra sponda.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.11 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una delle cose più stupide che ho letto su questo blog è stata l'accusa a de Magistris di non essere riuscito a finire i suoi processi
De Magistris si trovava davanti un furto enorme, di 20 miliardi di fondi europei che dovevano servire a risollevare la Calabria e che furono rubati da una serie di poteri forti,tra cui tutti i partiti del malaffare,da dx a sx,la 'ndragheta, l'Opus dei e la massoneria. C'erano dentro persino persone vicine a Prodi,allora Pres. del Consiglio e a Mastella,allora Ministro della Giustizia
Lo scandalo sarebbe stato troppo grande e avrebbe rovesciato non solo il Governo di Prodi ma tutti i partiti e anche il Vaticano,rivelando da che mani indegne veniva gestita Comunione e Liberazione.Lo attaccarono in tutti i modi possibili da tutte le parti,con accuse che poi si sono dimostrate false,mettendogli contro altri giudici che già si erano resi rei di violazione di diritti umani e persino il Consiglio Superiore della Magistratura dove si evidenziò come nemica n°1 anche la dottoressa Vacca di Rifondazione
Insomma fu una lotta spietata,non ad armi pari,di tutta la politica corrotta contro un giudice coraggioso che metteva a nudo i loro misfatti
Sappiamo com'è finita.De Magistris fu cacciato dalla sua funzione di pubblico ministero e fu costretto a dare la dimissioni da magistrato.Il suo aiutante Genchi venne demonizzato
L'inchiesta è stata insabbiata.Nessuno ha poi saputo chi si era fregato i 20 MLD pure sono spariti.I principali capi di accusa sono stati archviati.I colpevoli girano tutt'ora a piede libero
Indubbiamente la battaglia sferrata da questo giovane e coraggiosissimo magistrato resta epocale e la battaglia che dovrà fare a Napoli contro la camorra e tutti i suoi referenti politici da dx a sx,è sulla stessa linea, un'altra battaglia epcoale,per cui non possiamo che dargli tutto il nostro appoggio
Ma venire ad attaccarlo perché non è riuscito a portare a fine il suo processo sarebbe come accusare Giovanno d'Arco per essere finita bruciata

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.06.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Persone come Gaber vengono citate soprattutto dopo la morte. Non possono rispondere. Qualche settimana fa era Libero, adesso Beppe Grillo. Il metodo è lo stesso, si prende quello che fa comodo e lo si usa per portare consensi alle proprie tesi.
E' questa la creatività del nuovo che avanza?

giamp iero Commentatore certificato 06.06.11 09:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il giornalista Ricolfi, poi ripreso da Berlusconi, sostiene che Santoro ha influito sulla vittoria della sinistra, forse perche ha fatto vedere diverse volte i comizi di Grillo?
Grillo che fa vincere la sinistra, incredibile la fantasia di Ricolfi e Berlusconi.

cesare beccaria Commentatore certificato 06.06.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Grillo,finalmente un blog dove tutti possano dire la sua,su tutta questa partitocrazia del cazzo...

Gino B. Commentatore certificato 06.06.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

N'giorno!
Ci sono due bollette scadute che mi guardano in cagnesco, l'affitto che incombe e lo scoperto dello scoperto in Banca.
Urge denaro. Anche usato.

Porco qua, porco là!
:-)

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 06.06.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo tutti commenti bellissimi, mi attirano soprattutto quelli dove si invita la gente a sit. in di protesta davanti alle sedi di equitalia o altre istituzioni pubbliche. Ecco bene mi sembra che chi scrive questo viva fuori dalla realtà. Gaber, appunto, diceva "la libertà è partecipazione" io aggiungerei "la libertà è partecipazione attiva". Ma quante persone "vogliono" trovare il tempo per l'"impegno", poche o nessuno. Quanti si impegnano nel "volontariato" senza tornaconto, ve lo siete mai chiesti o credete alla favola che tutto il mondo del volontariato è "disinteressato"? Premetto che io sono impegnata nel volontariato per aiutare gli animali randagi nelle nostre città. Certo non generalizzo, ma constato ogni giorno che sono poche le persone che fanno ciò che giusto e non solo ciò che è "utile" a se stessi. Quindi quando chiediamo: uniamoci per cambiare le cose o organizziamo qualcosa in piazza per protestare, in quanti ci ritroveremo? Il mio non è pessimismo ma una denuncia per spronare al cambiamento prima interno di ognuno di noi. La speranza del mondo non è più l'economia, come ci ha voluto far credere il capitalismo, la speranza del mondo è la solidarietà e il bene senza l'utile. Il bene che non ci guadagna. Scusate la prolissità e le tante scorrettezze sintaticche e grammaticali.

marilena truppo 06.06.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della macchina del fango su De Magistris

Ecco perché De Magistris ha ragione .... rispetto al codice etico IDV e sentenza di Cassazione.

1. De Magistris è stato rinviato a giudizio per rispondere del reato di omissione di atti d’ufficio, ossia per non aver adempiuto a quanto il GIP di Catanzaro gli aveva indicato di fare per meglio valutare la fondatezza di una sua richiesta di archiviazione di una denuncia di reato.
2. De Magistris ha dichiarato di non aver pedissequamente seguito l’indicazione del GIP, avendo nel frattempo acquisito documentazione sufficiente a reiterare la richiesta di archiviazione.
3. La Corte Costituzionale ha specificato che la norma del codice di procedura penale che assegna al GIP il potere di indicare gli ulteriori elementi che si reputano necessari per decidere sulla eventuale richiesta di archiviazione, deve essere interpretata nel senso che siffatto potere del GIP non priva il
Pubblico Ministero della sua peculiare funzione di titolare dell’esercizio dell’azione penale, sicché il pubblico Ministero, pur non potendosi rifiutare di seguire le indicazioni del GIP, rimane titolare del suo potere discrezionale quanto alla specificità degli elementi da utilizzare per la richiesta di archiviazione.

Così la sentenza interpretativa:

«La Corte (sentenza n. 253/1991) ha già avuto modo di osservare che l’obbligo di espletare le indagini indicate dal giudice a norma dell’art. 409, comma 4, c.p.p., non è avulso né autonomo rispetto a quello di compiere ogni attività necessaria per assumere le determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione
penale (art. 358 in relazione all’art. 326 c.p.p.), di talché l’indicazione del giudice opera come devoluzione di un tema di indagine che il pubblico ministero è chiamato a sviluppare in piena autonomia e libertà di scelta circa la natura, il contenuto e le modalità di assunzione dei singoli atti che ritenga necessari ai fini suddetti» (Corte Costituzionale, ordinanza 10 febbraio 1994, n. 34).

Sergio Bertocchi () Commentatore certificato 06.06.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di De Magistris e la macchina del fango!

Ecco perché De Magistris ha ragione .... rispetto al codice etico IDV e sentenza di Cassazione.

1. De Magistris è stato rinviato a giudizio per rispondere del reato di omissione di atti d’ufficio, ossia per non aver adempiuto a quanto il GIP di Catanzaro gli aveva indicato di fare per meglio valutare la fondatezza di una sua richiesta di archiviazione di una denuncia di reato.
2. De Magistris ha dichiarato di non aver pedissequamente seguito l’indicazione del GIP, avendo nel frattempo acquisito documentazione sufficiente a reiterare la richiesta di archiviazione.
3. La Corte Costituzionale ha specificato che la norma del codice di procedura penale che assegna al GIP il potere di indicare gli ulteriori elementi che si reputano necessari per decidere sulla eventuale richiesta di archiviazione, deve essere interpretata nel senso che siffatto potere del GIP non priva il
Pubblico Ministero della sua peculiare funzione di titolare dell’esercizio dell’azione penale, sicché il pubblico Ministero, pur non potendosi rifiutare di seguire le indicazioni del GIP, rimane titolare del suo potere discrezionale quanto alla specificità degli elementi da utilizzare per la richiesta di archiviazione.

Così la sentenza interpretativa:

«La Corte (sentenza n. 253/1991) ha già avuto modo di osservare che l’obbligo di espletare le indagini indicate dal giudice a norma dell’art. 409, comma 4, c.p.p., non è avulso né autonomo rispetto a quello di compiere ogni attività necessaria per assumere le determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione
penale (art. 358 in relazione all’art. 326 c.p.p.), di talché l’indicazione del giudice opera come devoluzione di un tema di indagine che il pubblico ministero è chiamato a sviluppare in piena autonomia e libertà di scelta circa la natura, il contenuto e le modalità di assunzione dei singoli atti che ritenga necessari ai fini suddetti» (Corte Costituzionale, ordinanza 10 febbraio 1994, n. 34).

Sergio Bertocchi () Commentatore certificato 06.06.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento

6 Giugno 2011

*****

Di Pietro:

" ..parte l'Idv 2 per ricostruire l'alternativa riformista. Lascio a Grillo la protesta.."

"..Io ho promosso questi referendum come una lotta di Davide contro Golia e saranno la vittoria di chi ci mette la faccia..".

*****

Egitto, rivoluzione rimasta a meta'

*****

---------------------------

I SOSTENITORI DI GRILLO PRESENTANO UNA PROPOSTA DI LEGGE PER ELIMINARE IL QUORUM.

Il MoVimento 5 Stelle Piemonte in collaborazione con i Grilli Cuneesi, martedì 7 giugno alle ore 21 presso il Caffè Statuto, in corso Statuto (Piazzetta G. Besio 8) a Mondovì, organizza una serata informativa sui Referendum del 12 e 13 giugno prossimo.

Durante l'incontro sarà anche illustrata una delle Proposte di Legge presentate dai Consiglieri Regionali del MoVimento 5 Stelle in Consiglio Regionale, la n°112, che intende introdurre in Regione Piemonte, previa modifica dello Statuto, il REFERENDUM PROPOSITIVO ed il referendum CONFERMATIVO di leggi regionali, senza quorum, oltre che eliminare il quorum per il referendum abrogativo.

La Proposta di Legge propone anche di parametrare il numero delle firme necessarie a presentare un referendum (attualmente 60 mila) al numero degli elettori delle ultime regionali (nel 2010 2,2 milioni) portandolo per l'abrogativo all'1%, cioè 22 mila. Presenteranno la Proposta di Legge e interloquiranno con i presenti i Consiglieri Regionali del MoVimento 5 Stelle, Davide Bono e Fabrizio Biolè.

http://www.cuneocronaca.it/news.asp?id=38605


(mentre altri fanno CHIACCHIERE e salotteggiano da un'intervista all'altra, SBANDIERANDOSI come i padri dei referendum, c'è chi nel SILENZIO dei media fa i FATTI)

Buongiorno

^-^


Oggi vertice ad hardcore con i dementi della leganord !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.11 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo studioso autorevole come Ricolfi, sulla Stampa, sostiene che i vincitori delle elezioni comunali sono i personaggi di Annozero come Vendola, Di Pietro e Grillo.
Rido solo al pensiero della incazzatura di Grillo vedersi paragonare a qualcuno che non sia Dio.

cesare beccaria Commentatore certificato 06.06.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Nel film/documentario "Silvio FOREVER" fa un certo effetto vedere insieme quasi 20 anni di politica/FARSA infarcita ed intrisa di IPOCRISIA con tutti gli altri POLITICANTI che sono stati vicini a 2 personaggi: B&B.
E Bossi prima di concedergli qualcosa dovrà STRAPPARE MOLTO:si parla della GIUSTIZIA! E si dice di un ritorno di Castelli.
Tutto per la Lega e per Bossi ha un prezzo!
E sarà un prezzo alto.Si è accorto che ha già perso MOLTI adepti che sono in subbuglio e dichiarano :
-"l’alleanza con Berlusconi è giunta al capolinea".

Per rendersi conto di cosa bolle in pentola, basta farsi un giro sul forum ufficioso* dell’organizzazione.
-“Abbandonare Berlusconi è vitale per noi leghisti”,scrive Alsesto22,che ammette:
-“Molti di noi non sono andati a votare perchè ormai hanno le scatole piene di Scilipoti, Berlusconi e compagnia cantante.La Moratti ha perso perchè contro di lei vi è stato un voto di protesta contro Berlusconi”.
-La “favoletta dei ministeri a Milano”da queste parti non ha convinto nessuno:“La Lega deve abbandonare questa alleanza.Credo che il Bossi di dieci anni fa non avrebbe avuto nessun dubbio a lasciare Berlusconi”.

http://www.roccocipriano.it/wordpress/2011/06/05/i-giovani-della-lega-mollano-berlusconi/

Ma per B. c'è anche questa preoccupazione!

Incubo Mediaset:dopo la batosta elettorale B. teme la sentenza sul Lodo Mondadori

Nell’ultimo mese la raccolta pubblicitaria è diminuita e la quotazione in Borsa è calata del 20 per cento.E ora sulle decisioni degli investitori pesa il risultato delle amministrative.In attesa che i giudici stabiliscano il risarcimento che il gruppo dovrà dare a De Benedetti

http://www.roccocipriano.it/wordpress/2011/06/04/incubo-mediaset-dopo-la-batosta-elettorale-b-teme-la-sentenza-sul-lodo-mondadori/

La RESA dei conti si avvicina.
Il "FURTO" della Mondadori-avuta con la Corruzione di Squillante/Metta-dovrà essere restituito a De Benedetti.
I calzini turchesi di Mesiano non perdonano!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nucleare fa paura al Berluscone, la Cassazione comunista lo riammette e Lui ricorre alla Corte Costituzionale dove oggi nomina un suo nuovo presidente fresco di busta paga. Non lo vuole il berluscone il referendum, noi si per dimostare che non siamo tutti eguali.
A proposito Bersani non ricorre alla Corte e vota si. Sciocchezze elettorali.

cesare beccaria Commentatore certificato 06.06.11 09:11| 
 |
Rispondi al commento

La presenza del somaro a scuola , figlio del boss malmesso Bossi, il cosiddetto Trota, sta a significare che è designato erede al trono della regione Padania?
Parodia o pochezza mentale? Bossi intelligente? Come il figlio.

cesare beccaria Commentatore certificato 06.06.11 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vespa censura Formigoni.
I tempi stanno cambiando oppure i capo stanno scalpitando per la successione al trono delle Opere divine.

cesare beccaria Commentatore certificato 06.06.11 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Fincantieri: la lotta paga, ma non finisce qui www.caunapoli.org
da clashcityworkers.org

Venerdì 3 Giugno, si parte all'alba. Da Genova e Castellamare i treni speciali partono con a bordo 2000 operai di Fincantieri e indotto. Con loro tante persone, studenti, compagni e compagne che seguono con attenzione le sorti dell'ultima industria italiana a maggioranza statale. Si aggiungono alla giornata delegazioni delle altre sedi sparse sul territorio italiano: Riva Trigoso, Palermo, Porto Marghera, Trieste, Monfalcone e La Spezia.
Intorno alle 10 gli operai di Castellamare sono alla zona EUR, dove, per questioni di ordine pubblico, in una stanza del Ministero dell’economia, è stato spostato l’incontro tra il ministro dello Sviluppo economico Paolo Romani e le rappresentanze sindacali; il tema è il futuro di Fincantieri. Nel frattempo 1300 lavoratori di Sestri Ponente, sfilano per le vie del centro, in barba alle questioni di ordine pubblico, all’origine dello spostamento del vertice. In un'atmosfera da Seattle, con cordoni delle forze dell'ordine che chiudono e direzionano il corteo metro per metro: l’apparenza deve essere salvata e i capi di stato ancora presenti a Roma dopo le celebrazioni del 2 Giugno, non devono percepire che l’Italia va in rovina mentre compie 150 anni; la rabbia di chi da una settimana non solo è senza un lavoro, ma con la prospettiva di non averlo più deve essere nascosta.
Si rincorrono le discussioni con i lavoratori dei vari settori e delle due città: “la crisi?”, chiediamo e la risposta è "sì, certo, ma una crisi ciclica di commesse è stata tramutata in una crisi strutturale, che necessita di un nuovo piano per Fincantieri e per i sui dipendenti". Si accusano le istituzioni locali, il governo centrale e chiunque non abbia a cuore il futuro delle aziende a rischio chiusura e dei suoi dipendenti, chi ha per anni gestito in modo scellerato

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 06.06.11 08:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo lo attacca dicendo che in UE ha votato a favore del nucleare. De Magistris nega di averlo fatto

Considero de Magistris uno degli eroi italiani, uno dei pochissimi che ha avuto il coraggio di combattere il malaffare,la mafia, la P2 e l'Opus dei.
viviana v.,

==========================

E questo è il post più votato dell'altro ieri.....!

Ebbene!
Allora non sono soltanto io il troll in questo blog!
Ce da aggiungere che De magistris si dimise da
europarlamentare già prima del ballottaggio!

E' ora di smetterla di sputtanare tutto e tutti
nenza nessun motivo vero Silvanetta vero ciro?

Se Beppe da un pò di tempo in quà ce l'ha anche col padreterno non è che per forza di cose gli si deve sempre dar ragione!

Anche lui è un mortale come noi!

I 4000 commenti di lunedì non erano trolls che
schernivano tizio o caio ma erano grillini sconcertati per quel post su Pisapia!

Ci siamo?

Beppe dice cose sacrosante ed indiscutibili ma la deve smettere di lanciare fango su persone oneste
che non hanno ancora iniziato il loro lavoro!

Mettetevi bene in testa che sta iniziando una
nuova era politica nella quale fa parte INTEGRALMENTE anche il M5S!

P.S.
(complimenti a viviana anche se me ne ha dette
di tutti i colori.)

Sergio Bertocchi () Commentatore certificato 06.06.11 08:10| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'aspettavate??? Siiii.... è arrivata con la solita menata dei Rom.dei Grillini,rossi,fissati ...Adriana ben arrivata!!! Spara le tue cazzate mattiniere,poi cambi Nik e nel primo pomeriggio, a fine pranzo, dopo aver trincato un pò di grappa presentati!! Intanto ti scovo subito e... Phuff... Adriana se ne va!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.06.11 07:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non cé é tra i grillini qualche avvocato disoccupato?
Qualcuno che potremmo incaricare, pagando una piccola percentuale a testa, di fare battaglie legali per cambiare il sistema?
Non sarebbe molto piu´facile e magari veloce piuttosto che aspettare che il movimento raggiunga una percentuale di voti sufficiente a cambiare qualcosa?

Patrizia B 06.06.11 07:34| 
 |
Rispondi al commento

E´inutile prendersela coi politici, quello da cambiare e´il sistema e piu´di tutto l´idea che TUTTI indistintamente hanno del sistema.
Quando gli italiani hanno votato per la Repubblica non hanno capito bene per quello che votavano.
Pensavano (e tuttora pensano) che al posto del re ci fosse un presidente eletto dal popolo.
In realta´la differenza e´molto piu´sostanziale.
La gente continua a vedere i politici come coloro che "comandano" perche´si comportano (con l´approvazione della legge) come regnanti.
In realta´"rappresentano" cioe´lavorano per noi.
Le cose da cambiare, i veri referendum da fare devono avere come obiettivo:
1) Lo stipendio dei politici e´deciso da chi li paga e non da LORO ( e pure le pensioni).
2) Se agiscono in discordanza con il loro programma elettorale decadono.
3) Qualora vogliano fare guerre (che non siano di difesa) ci deve essere l´approvazione di chi "comanda".
Queste sono le condizioni LEGALMENTE minime.
Tutto quello che accade e´ILLEGALE.
Da quando chi lavora decide lo stipendio?
Da quando fa cose diverse da quelle per cui e´pagato?
Da quando mette a rischio la vita di chi lo impiega?
Se qualsiasi operaio si permettesse un atteggiamento simile sarebbe immediatamente licenziato.

LICENZIAMO IN MASSA I POLITICI!!!!

Patrizia B 06.06.11 07:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...boxxi, da maramaldo qual'è, sta operando senza ritegno una circonvezione senza pudore...a ...oltranza...

anib roma Commentatore certificato 06.06.11 07:19| 
 |
Rispondi al commento

6 giugno 1948
in qualche posto sfigato italiano, viene alla luce Rocco Buttiglione.

ne danno il triste annuncio gli italiani che ancora oggi non si son ripresi dalla disgrazia.

BUONGIORNO, POPOLO DEI 4 SI!

ps: tempo nuvoloso, quindi cè la possibilità che rimanga a rompere le palle sul blog.....

il Mandi Commentatore certificato 06.06.11 07:18| 
 |
Rispondi al commento

caneliberonline.blogspot.com

lunedì 6 giugno 2011
UN MONDO DI SCHIAVITU' - L'UOMO DELL'ILVA DI TARANTO
Gianni Tirelli

mariano orrù 06.06.11 07:16| 
 |
Rispondi al commento

SACENTE, AUTOREFERENZIALE,ILLUSO DI ESSERE UN GRANDE ECONOMISTA IL MINISTRO TREMONTI RIPETE IL MANTRA CHE HA SALVATO L'ITALIA DAL DISSESTO. A CHE PREZZO ? CON LA POLITICA DEI TAGLI ORIZZONTALI HA TOLTO RISORSE ALLA SANITA', SCUOLA,WALFARE,PENSIONI,STIPENDI,SVILUPPO,CULTURA :RISULTATO IL PAESE E' INGESSATO E NON VI SARA' PER GLI ANNI FUTURI NE SVILUPPO NE INNOVAZIONI.NON ECONOMISTA MA MISERO RAGIONERE CHE CONTROLLA INDISCRIMINATAMENTE I SOLDI DELLA SPESA QUOTIDIANA.TUTTA LA CRISI VIENE FATTA PAGARE ALLE CLASSI PIU' DEBOLI, LAVORATORI E PENSIONATI.NEL 2010 LE ENTRATE FISCALI SONO DIMINUITE E L'EVASIONE CALCOLATA IN 275 MILIARDI DI EURO.PAPABILE, SOTTO LA PROTEZIONE DELLA LEGA, A CANDIDARSI COME FUTURO CAPO DI GOVERNO.LA PROPAGANDA LO ACCREDITA COME PERSONA AFFIDABILE IMMEMORE CHE HA SEMPRE PRIVILEGIATO I RICCHI E GLI EVASORI.LE MAGGIORI SOCIETA' E GRUPPI ECONOMICI SONO CLIENTI DEL SUO STUDIO IL CHE CONSENTE LORO DI PORSI AL RIPARO DA FASTIDIOSI CONTROLLI TRIBUTARI. QUESTO ANDAZZO PIU' VOLTE DENUNCIATO DA ECONOMISTI ONESTI ED INDIPENDENTI, ANCHE DALLA GOVERNATORE DRAGHI, DURERA' FINCHE' IL GOVERNO BERLUSCONI-LEGA NON VERRA' SPAZZATO VIA. UMBERTO

umberto caroli 06.06.11 06:46| 
 |
Rispondi al commento

LADRI DI...

Referendum: forme alternative di boicottaggio. Ci provano anche con la pubblicità lanciando messaggi fasulli. Una ragione di più per votare "Si". Il governo, si fa per dire, in carica ha paura della diretta espressione del popolo. Gioca sul quoruma.

SOVRANITA'.

By Gian Franco Dominijanni


Cari italiani...

avete mai fatto caso che tra tutti coloro che criticano il boicottaggio dei referendum (LE PAROLE SONO GRATIS), non ce n'è uno che uno che dica semplicemente:

"MA PERCHE' CAXXO UN ITALIANO PER ANDARE A VOTARE DEVE RESTARE NEL SUO COMUNE DI RESIDENZA? E NON PUO' TRANQUILLAMENTE VOTARE IN QUALUNQUE COMUNE SI TROVI (PURCHE' MUNITO DI DOCUMENTO E TESSERA)?"

Non capisco perchè quando si votano i mafiosi della destra di destra o della destra di sinistra, si può votare persino in Mozambico... mentre, per i referendum, se io malauguratamente sto assistendo mio madre malata in un'altra città, non mi viene permesso di votare!?!...

PS
Disfiamoci di queste mummie del potere, che continuano a ricattarci col lavoro... ma intanto decentrano l'italia ovunque gli faccia comodo! Basta ricatti! POPOLO SOVRANOOOOO!!! IO VOGLIO VOTARE PERLOMENO IN QUALUNQUE ANGOLO MI TROVI DEL MIO PAESEEEE! se no... MI RITENGO PRIGIONIERO POLITICO!!!

franco muzzi 06.06.11 03:50| 
 |
Rispondi al commento

Gaber e Krishnamurti... l'uno cantava alla gente cercando di svegliare le coscienze, l'altro parlava alla gente per lo stesso motivo. Due personaggi che non hanno eguali nel secolo appena trascorso. Tutti e due hanno dedicato la vita invitanto i dormienti a DISCONOSCERE ogni forma di autorità. Tutti e due hanno invitato le persone a capire il male che si cela dietro le idee e le ideologie (!!!). Se qualcuno di voi è convinto che Gaber in fondo in fondo era più di destra o più di sinistra... beh, non ha capito un belin di quest'uomo meraviglioso. Lui era libero dal rumore che ognuno di voi ha nella testa. Troppo rumore nella vostra testa, lo sentite? si chiamano idee! E le idee hanno senso SOLTANTO se nascono originalemente da voi, e non se le imitate o sposate! Ogni idea se non è vostra, da il suo contributo al caos! Chi non ha capito questo di Gaber o di Krishnamurti... fa solo retorica.
Santoro ha avuto il coraggio di offendere Gaber USANDO "la libertà" come sigla di una punta-na-ta! Lui che dichiaratamente è sbilanciato, ha usato Gaber per rendersi più credibile! Proprio come fanno i mafiosi che tappezzano i loro bunker con santini, madonne e padrepii!
NON USATE GABER! ASCOLTATELO IN SILENZIO! NON OFFENDETENE LA MEMORIA. Gaber è patrimonio dell'umanità. Ha sputato su papi e governanti senza mai usare la saliva... ma si è interposto tra noi e i potenti, come una lente d'ingrandimento... al solo scopo di farci vedere gli imbecilli per cui ci scanniamo... o per i quali BANNIAMO dai blog i liberi pensatori COME francomuzzi.
Krishnamurti diceva: "La parola non è la cosa!"... ci vuole un po' a capirne e carpirne il senso profondo. Ad un affamato non basta dire "pollo" per togliergli la fame, caro Grillo... ed io sono bannato dal tuo blog, solo perchè ogni tanto ti ho ricordato che le parole sono "gratis"... tutti possiamo dirle... mentre i gesti e le azioni sono uniche ed irripetibili!
E' ORA DI AGIREEEEEEE!!! magari senza abusare di Pasolini e Gaber...

franco muzzi 06.06.11 03:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedete come mister NANOANO lecca il culo a BOSIOLO che su rete4 ora sta miss padania,mi sa che lecchera molto ancora per tenersi il potere .

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.11 01:46| 
 |
Rispondi al commento

questo non è un post intelligente, è uno sfogo


fanculo i partiti di ogni colore
fanculo i falsi giornalisti
fanculo radio londra e quel maledetto spiaggiato
fanculo cruciani
fanculo forbice
fanculo i quotidiani con i finanziamenti pubblici
fanculo i berluscones
fanculo chi crede nella sinistra
fanculo expo
fanculo nucleare
fanculo leggi ad personam
fanculo privatizzazione
fanculo tav
fanculo la serie a. b. c del calcio
fanculo rai e mediaset
fanculo gli ignoranti
fanculo il passato
fanculo il presente
fanculo gigi d alessio
fanculo le veline e tutta le donne rinco dalla tv
fanculo il cinema italiano odierno
fanculo gli arrivisti, gli ipocriti
fanculo i bugiardi
fanculo il matrimonio
fanculo il patriarcato
fanculo la chiesa nelle sue forme peggiori
fanculo gli sfruttatori
fanculo i ladri
fanculo equitalia
fanculo le banche
fanculo i manganelli repressori
fanculo gli inceneritori
fanculo la benzina
fanculo il cemento indiscriminato
fanculo la caccia
fanculo quelli che hanno scritto e votato contro FANCULO il sacrosanto post di pisapippa
fanculo gli onorevoli tutti quanti
fanculo le pellicce
fanculo mafia, camorra, ndrangheta,e tt le altre
fanculo sarkozy
fanculo la guerra
fanculo gli oppressori
FANCULO LA TIPA che mi ha LASCIATO IERI
fanculo tutti quanti ci siamo rotti le palle!
movimento 5 stelle, a lui non lo mando affanculo!!!

fabilly 06.06.11 01:40| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, si finalmente si parla di Giorgio Gaber, a mio modesto parere, il più grande artista della musica, ma forse si può dire della cultura popolare, che abbiamo avuto in Italia.
Le riflessioni di Gaber, fatte sempre con intelligenza e ironia, sono spaventosamente attuali, sembrano scritte oggi.
Dovrebbe far riflettere che i suoi monologhi, i suoi testi di dieci anni fa fotografano ancora l'Italia di oggi: non è cambiato niente! Salvo questa voglia di cambiamento che si è espressa giorni fa a Milano e Napoli: forse il Paese si può ancora raddrizzare! ANDIAMO TUTTI A VOTARE 4 SI'. E SUBITO DOPO, LAVORIAMO PER AVERE UNA NUOVA CLASSE DIRIGENTE, PULITA ONESTA, NUOVA. E UN SISTEMA DIVERSO, CHE CI DIA DI NUOVO LA POSSIBILITA' DI VOTARE, CHE RENDA LA GIUSTIZIA UGUALE PER TUTTI, CHE GARANTISCA IL LAVORO, CHE METTA I GIOVANI IN CONDIZIONE DI AVERE UN LAVORO CHE PERMETTA LORO DI PIANIFICARE IL FUTURO. Ce la possiamo fare!

Riccardo Mei (richard dawkins), Roma Commentatore certificato 06.06.11 00:27| 
 |
Rispondi al commento

La Peste

Un bacillo che saltella
che si muove un po’ curioso
un batterio negativo
un bacillo contagioso.

Serpeggia nell’aria
con un certo mistero
le voci sono molte
non è proprio un segreto
la gente ne parla a bassa voce
la notizia si diffonde piano
per tutta Milano.
La gente ha paura
comincia a diffidare
si chiude nelle case
uno scoppio di terrore
un urlo disumano
la peste a Milano!

A Milano c’è gente che muore
la notizia fa un certo scalpore.
Anche in provincia si muore.
La peste si diffonde adagio
poi cresce e si parla di contagio
c’è il sospetto che sia un focolaio
che parte dal centro e si muove a raggiera
dilaga dovunque
la peste nera.

È scoppiata un’epidemia di quelle più maligne
con bubboni che appestano uomini, donne e bambini
l’infezione è trasmessa da topi usciti dalle fogne
ma hanno visto abilissime mani lanciarli dai tombini
sono le solite mani nascoste e potenti
che lavorano sotto, che son sempre presenti.

La gente si difende disperata
la peste incalza e viene avanti
si dilaga, si scatena agguerrita
è anche peggio di quella del venti
la peste ci viene addosso
la peste non si ferma più
morti dappertutto
che vengono ammassati come animali
non fa neanche più effetto
sono cose normali
si fotografano i cadaveri
non fa neanche più schifo
ci si lava, ci si pettina
si esce, si va al bar
si scansano i cadaveri
non ci fai più caso.
Ci si abitua così presto
in fondo ne muoiono tanti
anche al week-end di ferragosto.

Un bacillo a bastoncino
che ti entra nel cervello
un batterio negativo
un bacillo a manganello

liliana g., roma Commentatore certificato 06.06.11 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricordo negli anni 70 siamo andati a uno spettacolo di gaber, non ricordo il titolo con precisione, forse "far finta di essere sani".
ricordo la faccia perplessa di un nostro amico, militante pci duro e puro, che faticò per mesi per digerirlo.
era quello che finiva con "c'è solo la strada" una canzone trascinante che mi sono portata appresso per mesi, e non soltanto il ritornello, ma anche quello che esprimeva.
parlava dell'amore e delle limitazioni che mette alla libertà individuale, di come le si accettano sull'onda dell'entusiasmo dell'innamoramento, ma diventano sempre più opprimenti con passare del tempo, finchè ci si chiude la porta alle spalle e si scende in strada, di nuovo liberi, pronti per un nuovo amore, pronti per ricostruire una nuova prigione.
ero sposata da poco...

liliana g., roma Commentatore certificato 06.06.11 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione su balotelli:

noi italiani ne abbiamo i balotelli pieni di questi cittadini itaiani che fanno tutto per disonorare l'italia.

deve esistere la possibilità di revocare la cittadinanza a quei naturalizzati non per sangue che col loro comportamento infangano l'italianità.

quelli di sangue invece un po piu di galera!

bruno bassi 06.06.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento

lui pseudo anarchico rosso la moglie europarlamentare del PD+l e i figli fascistoidi.

la classica famiglia che lo tira in culo al popolo!

bruno bassi 05.06.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diego Armando Bernardino, Trento

Buonasera sig. Bernardino....come sta? Diamoci del lei...è piu' gentile, elegante.....ma poi dove è stabilito che ci si debba dare del tu, fra persone che nn si conoscono.....? Sogni d'oro....a domani....

Ermanno, un gran bravo ragazzo romano Commentatore certificato 05.06.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È passata una settimana appena dal lunedì del sollievo, da quel risultato elettorale che ha lasciato Berlusconi muto dei consueti insulti e tutti gli altri – molta destra segretamente compresa – ad alzare i calici, l'Italia s'è desta. Una settimana, abbastanza per percepire chiaro il nuovo pericolo adesso qual è: che non si voglia o non si sappia ascoltare che cosa ha detto quel voto. Che non si capisca, o per interesse si finga di non capire. Ho sentito riaffacciarsi, in questa settimana, nelle interviste sui giornali e nei dibattiti in tv un vecchio linguaggio, schemi inossidabili riproposti come se nulla fosse accaduto. Il linguaggio, prima di tutto. Politica e antipolitica, per esempio. C'è ancora qualcuno che voglia sostenere l'equazione politica uguale razionalità e antipolitica uguale emotività? Che voglia additare le persone sotto i 35 anni come portatori di antipolitica massimalista e rabbiosa, di protesta inconcludente e antipartitica? E d'altro canto, c'è ancora chi pensa che il nemico siano “i partiti” e non le persone, eventualmente, che i partiti esprimono? Temo di sì. E sebbene sia naturale che chi ha pensato secondo queste logiche per cinquant'anni faccia fatica a cambiare lessico e mentalità bisognerà pur farlo, infine. Gli italiani hanno mostrato di sapere benissimo che cosa siano i partiti e a cosa servano: hanno votato le primarie in massa, difatti, hanno scelto fra i candidati proposti dalle strutture. Poi hanno fatto confluire il loro voto sulla persona, indipendentemente dall'appartenenza. Esaminate il voto giovanile a Milano e Napoli: hanno fatto stravincere – in quella fascia d'età – Pisapia e De Magistris. È un voto antipolitico? Non direi, non a giudicare dal fatto che quel successo elettorale è stato a buon diritto rivendicato come un successo dei partiti del centrosinistra. Hanno esultato Prodi, Bersani, Di Pietro, Vendola. L'unico a non aver esultato è stato Grillo.

http://concita.blog.unita.it/la-lezione-del-voto-1.300921


«Far finta di essere... GABER» è dal 1997 il sito di riferimento per chi ama Giorgio Gaber e la sua opera. Negli anni ha assunto la forma di Archivio Monografico, ricco di contenuti costantemente aggiornati.

Cosa ti puoi aspettare di trovare?

Molto, moltissimo (forse tutto!) del mondo firmato Gaber. La complessità della sua attività artistica rende oggettivamente difficile ogni opera di raccolta e classificazione delle informazioni.

Noi ci abbiamo provato con il rigore che lui stesso ci ha insegnato e con il desiderio di realizzare qualcosa di utile per tutti.

La sua opera e le sue parole meritano una divulgazione continua e al tempo stesso rispettosa di quanto "con tutta la rabbia, con tutto l'amore" Giorgio ha saputo trasmettere.

«Far finta di essere... Gaber» è realizzato senza alcun contributo economico e senza finalità di lucro.
Ogni integrazione ai contenuti e ogni forma di donazione sono ben accetti. SVM

Buona navigazione!

http://www.giorgiogaber.org/


Ho cantato le sue canzoni negli anni 70 e 80 - come gran parte della sinistra non solo giovanile. Ma ora vogliamo beatificarlo addirittura come antisistema? Unirlo a Pier Paolo Pasolini come vittima del Potere? Non esageriamo per favore

mario massini, roma Commentatore certificato 05.06.11 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Grillo io sarò saempre conte!!!!!

L'onesta nostra ci porterà ad un rinascimaneto altyrimenti diventeremo tutti cinesi...cazzi nostri..
Gli Italiani fino che non toccano il fondo non si muovono.
I nostri Politici si passano la palla da destra a sinistra e fanne le stesse cose...questo dobbiamo capire.. ma quando..c'è, chi l'ha già capito da un pewzzo come Te Grillo ed i tuoi affezionados...ma la maggioranza si fgà abbindolare fino alla fame ed allora....faranno loro quello che vorremmo si facesse adesso !!
Ciao a tutti i fans di Grillo

Camillo B. Commentatore certificato 05.06.11 22:42| 
 |
Rispondi al commento

harry haller 05,06,11 21,16 |

non posso vedere il video, ho la connessione a 5 (cinque-massimo sette) KByte con i tirchi della Wind. ascolto sempre la bbc radio a 32 KByte/s e ho esaurito il traffico. raramente guardo i video, preferisco l'immaginazione, ma questi non perdonano.

comunque io intendevo che nell'homepage c'e scritto che beppegrillo.it è un magazine online, ma noi non trattiamo mai di fatti di attualità. una specie de il manifesto, che arriva sempre a scoppio ritardato sulle notizie, o su fatti correnti, men che meno quando si tratta di fi,ga. di,o ce ne scampi, noi siam comunisti. secondo me beppe è andato in paranoia per come avete trattato quelle due ragazze di trieste, e anche il post di ieri ne è una conferma.

mrz rss 05.06.11 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto:

“SALVIAMO IL SOLDATO DE’ MAGISTRIS”

Io non so quali siano le vere ragioni che hanno spinto Luigi de’ Magistris a candidarsi sindaco di Napoli e non ho capito fino in fondo il motivo della lite con Beppe Grillo.

So’ però che de’ Magistris ha ridato speranza ai cittadini umiliati e violentati dalle pessime scelte o non scelte di questi anni. Attorno a Luigi si è creato un entusiasmo e una voglia di partecipazione e di protagonismo che mancava da troppi anni.

Quello che in gran parte delle città europee è una normale ed ordinaria gestione, a Napoli, da vent’anni, è una “emergenza”. La cricca che ha tenuto sotto schiaffo la città per tanti anni oggi deve essere sradicata. Il sistema corrosivo fatto di camorra, politica e impresa con la complicità, spesso, degli organi di controllo che non svolgevano il proprio dovere, oggi può essere messa al bando.

So che sé veramente Luigi de’ Magistris vorrà cambiare questo schifo, dovrà mettersi contro il fior fiore della criminalità organizzata napoletana e dei politicanti corrotti, che cercheranno in qualsiasi modo di fermarlo anche ammazzandolo.

“OCCORRE CREARE UNA SORTE DI RETE PROTETTIVA, PER EVITARE IL MALGOVERNO ED IL MALAFFARE LA POSSANO VINCERE ANCHE QUESTA VOLTA, SPERANDO CHE DE’ MAGISTRIS FACCIA IL SUO DOVERE FIN IN FONDO PER CUI I CITTADINI DI NAPOLI L’HANNO ELETTO”.

Facciamo in modo che la passione politica non ci accechi la nostra intelligenza, con il rischio di buttare il bambino con l’acqua sporca.

Paolo R. Commentatore certificato 05.06.11 22:39| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
**
***

D'ALEMA VAFFFFFAAAAAANCUUUUULOOOOOOOOOO !!!

STRONZO !!!

COME TI PAGA IL BERLUSCA ... PRIMA O POI TI BECCHIAMO GRANDISSIMA TESTA DI CAZZO !!!


***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 05.06.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Migliaia a a a a a a a a

Centinaia < < < < < < < <

Diecinaia a a a a a a a a

uno

Vale

uno


M5S!! VIVAT

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Perchè più vedo report e più m'incazzo e mi viene volgi di sfasciare tutto? Per iniziare Tremorti che ancora parla della social card, poi tutto il resto. Quando li senti se la prendono con i movimenti, con gli anarchici e i comunisti che li circondano...Ma già è tanto che questo paese non sia caduto nella guerriglia. Per ora.

Giovanni F. Commentatore certificato 05.06.11 22:25| 
 |
Rispondi al commento

appunto....VOTARE LE PERSONE!
ma le persone, caro Beppe, cambiano, si evolvono o si involvono, si lasciano influenzare e influenzano...nei partiti ci sono delle persone, alcune, sono d'accordo con te, sono morte, e rappresentano la necrosi della politica, con gli sporchi e schifosi affari e collegamenti con la malavita, altre, se la base popolare che le vota sta loro alle calcagna, possono e devono cambiare il sistema! non mi stancherò mai di dirlo: non si può far di tutta l'erba un fascio, altrimenti si mette una croce sopra alla speranza. Tu punti il dito sulla perversione e la depravazione di chi già si è condannato da solo, pur avendo pagato magistrato, compari e sentenze, bisogna mettere in luce anche chi è pulito, chi cerca di trovare una via d'uscita, una nuova strada, ed è abbandonato dalla gente che lo ha votato nell'arena delle iene! Le PERSONE ci sono, e tu devi, col m5s ormai entrato nelle amministrazioni pubbliche, entrare nel vivo della contesa, aiutare una deviazione virtuosa verso altro...QUESTA E' LA NUOVA CREDIBILITà DI TUTTO CIò CHE SI è VENUTO A CREARE INTORNO ALLA TUA FIGURA, tutto il resto sputtanamenti di un vecchio di sessant'anni che si scaglia con la sua grande conoscenza sagacia e arroganza contro altri vecchi...

Filippo Monteleone 05.06.11 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A vent'anni

odiavo quella canzone, non la capivo. La liberta' per me era proprio starmene su un albero, riflettere, sognare, scrivere, lontano da tutti, lontano da chi potesse ferirmi, in pace e in silenzio.

A cinquanta.

E' diventata la colonna sonora di quel che faccio, in mezzo agli altri, per e con gli altri,
sperando di cambiare cio' che un tempo era solo lontana malinconia, oggi e' rabbia e promessa per il futuro, lotta per mia figlia e le generazioni che verranno, rifiuto di lasciar loro un mondo ridotto cosi' da noi, rifiuto di lasciare campo libero ai peggiori, ai corrotti, ai mediocri, agli impuniti.

Buffa la vita. Ci voleva il MoVimento perche' questo cambiamento potesse avvenire. Perche' io potessi essere una vecchia ragazza dopo esser stata una giovane vecchietta.

Ma dopotutto, testarda come son sempre stata, continuo a sognare. A sognare di spazzar via tutti questi pavidi ipocriti per lasciar spazio alla gente vera, quella che vive e sorride e che non ha paura di lasciarsi vedere e capire dagli altri.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 22:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIORGIO BRACARDI MINISTRO DELLA CULTURA!!!

Anacleto M. 05.06.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi differenzierà sempre
dal movimento 5 s.,
che per altre cose approvo e sento vicino,
è questa astrusa convinzione
che la destra e la sinistra,
non esistano più,
che siano superate.
E' una sciocchezza!
Una cosa è dire che il pd
non ha niente di sinistra,
o che oggi la sinistra
fatica a trovare
una rappresentanza politica,
un'altra è sostenere
che non esistono più le ragioni
le istanze e gli ideali della sinistra.
Il fatto è che questo slogan,
o per meglio dire,
questa moda,
fa comodo, e viene sfruttata,
da chi, nel movimento e fuori,
per varie ragioni,
personali, culturali,
o semplicemente utilitaristiche,
non è mai stato di sinistra,
oppure odia la sinistra,
e viene invece assimilato,
in buona fede, ma passivamente,
da chi per deficit culturale,
non sà proprio,
il significato della parola "sinistra".
Giustizia sociale,
diritti del lavoratore,
dignità dell'essere umano,
rispetto dell'ambiente,
diritto alla salute,
difesa dei deboli,
difesa dei piccoli risparmiatori,
difesa dei salari e degli stipendi,
controllo dei prezzi dei beni essenziali,
progressività delle imposte,
proprietà pubblica dei servizi essenziali,
e centinaia di altri concetti simili,
sono il tratto distintivo di una società civile, su cui probabilmente tutti
su questo blog sono d'accordo,
e sono tutte:
CONQUISTE DELLA SINISTRA!
Mettetevi in testa che,
se esistono e sono desiderabili questi concetti,
allora esiste, ed è attuale come non mai,
il concetto di " SINISTRA".


luigi d. Commentatore certificato 05.06.11 22:07| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...premetto che Amo Gaber...celibe...ma,

...a parte tutto...anche se il tutto è... niente...
ricordiamoci che siamo in guerra...

TRIPOLI – La Russia lancia un allarme sulla Libia che La Rutta non lancia :
siamo a un passo dalla guerra di terra...

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/libia-allarme-guerra-terra-vietnam-880795/

anib roma Commentatore certificato 05.06.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento

MORTO UN PAPA SE NE FA UN'ALTRO
MORTO UN DITTATORE SE FA UN'ALTRO
MORTO UN MINISTRO SE NE FA UN'ALTRO
MORTO UN GABER PURTROPPO NON SE NE FA UN'ALTRO
SEMPRE GRAZIE G

antonio f. Commentatore certificato 05.06.11 22:03| 
 |
Rispondi al commento

EXPO’ MILANO 2015

La partecipazione

Centro destra e centro sinistra uniti e partecipi, fifty fifty.

Amen!

silvanetta* . Commentatore certificato 05.06.11 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


LA GRECIA E GLI ELICOTTERI

Ogni giorno 150.000 persone circondano il parlamento e il numero sta crescendo. Il primo ministro Papandreu ora si muove solo con l'elicottero, ovviamente per paura di essere assassinato. Una cosa è certa, avrà sempre difficoltà a vivere in Grecia.


Towards a Worldwide Inflationary Depression.
June 5, 2011

Each day 150,000 people are surrounding the Parliament and the members are growing. PM Papandreou now only moves by helicopter, obviously fearful of assassination. One thing is for certain he will have difficulty ever living in Greece.

maro sowclett Commentatore certificato 05.06.11 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da piazza Syntagma greci e spagnoli per la rivoluzione!!

http://www.ustream.tv/channel/syntagma

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 05.06.11 21:37| 
 |
Rispondi al commento

democrazia diretta o no quel che conta e' la liberta'.

invito a guardare O' brother where art thou dei fratelli Cohen con George Clooney...

america della depressione / recessione / disoccupazione / politici corrotti / klux klux klan / linciaggi.. (questi ultimi oggi solo mediatici)..

lo spirito americano risorgera' sempre! perche' e' lo spirito dell' umanita'.

e la musica...

vedere qui sotto.

http://www.youtube.com/watch?v=TIKz1phnuCc

tetush 05.06.11 21:37| 
 |
Rispondi al commento

batterio killer
Sono i germogli di soia all'origine dell'epidemia
Trovata e chiusa l'azienda produttrice tedesca
(notizia ansa)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 05.06.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Gaber ce n'è uno solo, io l'ho conosciuto tardi nel mio percorso personale, ma non è mai troppo tardi per risvegliarsi ...c'è bisogno di trasmettere questi grandi parlando con la gente attraverso un dialogo di cuore..perchè la gente ha bisogno di sapere..e non le si può negare questo diritto..allora chi sa non si pavoneggi e non si erga sugli altri sputando giudizi gratuiti......metta a disposizione degli altri quello che sa..è faticoso e tante volte si verrà respinti ..ma piano piano un canale si è già aperto...io non so tante cose ancora e ho sete di sapere....a volte la negligenza spinge a rallentare ma è umano..l'importante è che ci sia sempre qualcuno che ti sappia scuotere e ti tiri di nuovo dentro la vita..tra le persone..senza giudizio..senza pregiudizio..ce n'è già troppo in giro....c'è bisogno di umanità

Angela Degennaro, Bitonto(BA) Commentatore certificato 05.06.11 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Calise in settimana formalizzerà la richiesta per la vicepresidenza del comune di Milano.
Un obiettivo di Beppe e' raggiunto ...

Pasquale P. Commentatore certificato 05.06.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HA RAGIONE Beppe:
La Partitocrazia si divide e si compatta; le forze politiche anche quelle più esigue,si stanno accordando per le prossime elezioni.
Alleanze fra le più disparate,elezioni anticipate di un anno,nooo... elezioni alla scadenza naturale.
Qualcuno propone apertamente di perdere le elezioni per fare andare al governo la"sinistra" perchè dovrà provvedere a fare finanziarie di sangue.
Evvvai...come al solito: abbiato trovato una voragine nei conti!!!
Cittadini ci stanno ancora prendendo per il culo!
La Matresse casini sta aspettando al "bordello" l'arrivo dei clienti.
fORZA M5* AL DISOPRA DI TUTTI!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 05.06.11 20:50| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lunga vita al Movimento 5 Stelle !!!! 

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 05.06.11 20:45| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esplode in Egitto una pompa del reattore nucleare.

Silenzio della stampa, anche se la notizia è di ieri.

La centrale nucleare egiziana di Anshas di trova a nord del Cairo nel delta del Nilo.

“A quanto si è saputo, valutate le caratteristiche dell’incidente, lo stesso è classificabile a livello 3 in una scala di 7.
Per la cronaca, anche l’incidente nucleare di Fukushima era iniziato con una classificazione di questo genere, mentre si è appreso che le cose stavano ben diversamente.
Questa volta l’incidente non sembra altrettanto grave, ma 10 mila litri di acqua radioattiva non sono una sciocchezza.”

Scrive Antonio Rispoli su julienews.it

*****

Questo è quel che sappiamo a tutt'oggi.
Il referendum fa paura così i media docili e ubbidienti sorvolano sulla ‘fastidiosa’ notizia arrivata a rompere le uova nel paniere solo pochi giorni prima della consultazione popolare.

silvanetta* . Commentatore certificato 05.06.11 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“IO NON DELEGO NESSUNO”

LA RAGIONE PIÙ IMPORTANTE PER PARTECIPARE AL REFERENDUM È IL POTERE DI DECIDERE DATO AI CITTADINI SU QUESTIONI ESSENZIALI.

RINUNCIARE È UN DELITTO CONTRO LA DEMOCRAZIA E LA LIBERTÀ.

Paolo R. Commentatore certificato 05.06.11 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri Pantofoline: abbiate riguardo alla famiglia e procreate!!
Oggi: le unioni di fatto non sono famiglie!!
E pensare che sono quelle che hanno più problemi!
Glielo avete dato il 5x 1000? Bravi!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 05.06.11 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal 7 giugno chi sta in affitto in nero se registra unilateralmente il contratto paga per 8 anni solamente il triplo della rendita catastale

si prega di dare la massima diffusione

http://www.fiscal-focus.info/fisco/cedolare-secca-dal-7-giugno-scattano-le-sanzioni-per-le-locazioni-in-nero,3,1005

piero augusto mancini 05.06.11 20:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

grillo, blog, il fatto quotidiano parla un'altra volta delle puttane del nano, di minorenni, orge, ecc. slurp. emh... quand'è anche noi che si tratta un po' di figa?

mrz rss 05.06.11 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E inoltre qualcuno mi sa dire perchè per le elezioni POLITICHE basta che vadano solo 100 italiani su non so quanti milioni di aventi diritto e QUELLE ELEZIONI SONO VALIDE LO STESSO, mentre per i REFERENDUM che sono la più ALTA ESPRESSIONE DI DEMOCRAZIA DIRETTA, c'è la necessità di raggiungere sto cazzo di quorum?

Perchè questa doppia misura?

Confesso che io davvero ancora non l'ho capito.

Ripeto, per me il quorum nei referendum è ANTICOSTITUZIONALE oltre che per varie ipotesi INAPPLICABILE PER CERTE CONDIZIONI.

Dino Colombo Commentatore certificato 05.06.11 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è del marcio nel CALCIO

Il calcio è soprattutto NORD

dunque si potrebbe pensare:

C'è del Marcio al Nord...

Bergamo è una città sconvolta
pensava di essere pulita,
sana e ricca e si è ritrovata sporca e
inquinata e anzichè chiedere chiarimenti,
e punizioni difende la sua squadra corrotta..

Bell'esempio ci deriva dal Nord...

Forse ha ragione Pino Aprile nel suo libro più venduto...

Pippo J. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima la strana influenza suina nell'America centrale ed ora un nuovo batterio. Ma sbaglio o in Germania c'è una vecchia tradizione faramceutica e chimica? ....... wake up

Giovanni F. Commentatore certificato 05.06.11 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Wikicrazia
a questo fa riferimento beppe, non girateci intorno

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 05.06.11 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Se accade un disastro vi sta bene

gianluca 05.06.11 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dedicato a Luther Blisset *
le segreterie dei partiti non lavorano perchè nin ci sono più, al loro posto ci sono le segretarie dei capi cordata, brutta cosa.
I sabotatori sono morti con il fascismo, qui ci sono commento che sono totalemnte contrari al pensiero unico e soprattutto dell'attuale Grillo.
Tutto qui.
Vota i referendum e vota si per 4.

cesare beccaria Commentatore certificato 05.06.11 19:54| 
 |
Rispondi al commento

OT ‎"Stanno spegnendo Internet in Siria per preparare una strage e nasconderla" Diffondete sulle vostre bacheche e su altri social network questi dati, che permettono ai siriani di collegarsi a internet via modem bypassando il blocco: Dial up access for #Syria: +46850009990 +492317299993 +4953160941030 user:telecomix password:telecomix #syria #killswitch by @telecomix fatelo girare grazie

Tramite Cristina di Bari

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Grillo imita Pansa, non è come Gaber.
La svolta a destra è inarrestabile. Testardo ed egocentrico.
A quando a palazzo Grazioli? Ti accompagna Renzi.

cesare beccaria Commentatore certificato 05.06.11 19:47| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Battuta cretina.

Ma il cognome Harari mi ha fatto subito venire in mente Ale e Franz ed il loro Hararara, con conseguente risata.

P.S.- Riguarda solo il sig. Harari, non Gaber.

M-e-g- 05.06.11 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) Wikicrazia: sbarca in Europa, la rivoluzione gentile in salsa web. In primo piano
di Monica Soldano
‘La democrazia è partecipazione’, ricorda una nota canzone di Giorgio Gaber. A Bruxelles, il Parlamento europeo è alle prese con l’approvazione delle line guida sull’e-goverment, mentre il suo vicepresidente, l’italianissimo Gianni Pittella, annuncia a Roma, al Senato, giovedì scorso, che la Fondazione Zefiro, da lui presieduta, promuoverà una piattaforma digitale per il Mediterraneo. L’invito a partecipare è rivolto sia ad Unioncamere, che al ministero dell’Economia e delle Finanze. Sembra tutto molto futuribile, eppure la rivoluzione è già tra noi e le sue fondamenta sono note.
Ne è convinta Beth Noveck, già direttrice del progetto di Open Government della Casa Bianca, in questi giorni a Roma. Giovane e brillante, la professoressa Noveck, ha posto le basi per la rivoluzione, che passa per il web, già divulgata nel suo libro ‘The Wiki Goverment’ e, in Italia, sdoganata dal musicista ed economista Alberto Cottica, autore del best seller Wikikrazia, edito Navarra. Noveck, invitata al Senato, dalla Fondazione Zefiro, è pragmatica. Ricorda che il modello oltre agli Stati Uniti, dove ormai è inserito operativamente in ogni dipartimento governativo, si è già testato in Giappone ed Australia e sta per spiccare il volo verso la Gran Bretagna, dove Noveck è attesa per progettare una fase sperimentale di Open goverment nella città di York, ma non rinuncia a lanciare una sfida anche all’Italia. Di cosa si tratta? Di innovare, utilizzando la creatività delle risorse umane, attive sul web ed esperte nei diversi settori. L’obiettivo? Mettere in rete conoscenze, idee ed intuizioni utili anche alla risoluzione dei problemi, con cui le politiche pubbliche devono confrontarsi.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 05.06.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL QUORUM AI REFERENDUM SECONDO ME E' ANTICOSTITUZIONALE OLTRE CHE I.N.A.P.P.L.I.C.A.B.I.L.E.

Spiego:

La legge dice che il Referendum è valiso 'solo' se si raggiunge il 50% più UNO degli aventi diritto.

Ora mettiamo PER IPOTESI che il QUORUM arrivi al 50% ESATTO DEGLI AVENTI DIRITTO.

E sempre PER IPOTESI mettiamo che quell'UNO VOTANTE che farebbe la differenza tra il raggiungimento del quorum o IL NON raggiungimento del quorum MUORE LA NOTTE PRIMA DEL VOTO.

Eppure era conteggiato tra gli AVENTI DIRITTO per raggiungere il 50% e il DANNATO + 1 CHE DECRETA LA VALIDITA' DEL REFERENDUM!

Questo se MUORE ( o la DIARREA...capita) quel famoso +1.

E se ne MUOIONO CENTO QUELLA NOTTE?....O LA MATTINA PRIMA DI RECARSI AL SEGGIO? o 150?...o 200?(causa l'escherichia tutto è possibile)

A QUEL PUNTO COME MINKIA SI FA A RAGGIUNGERE IL QUORUM?

Gli insigni COSTITUZIONALISTI che hanno deciso che i REFERENDUM DEVONO RAGGIUNGERE IL MALEDETTO QUORUM...ci hanno pensato a questo??????

Dino Colombo Commentatore certificato 05.06.11 19:32| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Elezioni, referendum...qualsiasi azione istituzionale che prevede il coinvolgimento della popolazione, deve essere effettuata PREFERIBILMENTE nei mesi di Novembre e Dicembre e MAI nel fine settimana.

Cosi' facendo si tagliano tutte le scuse di vacanze estive, weekends irrinunciabili, raccolte di grano e pomodori etc. etc.


Raccogliamo firme per l'abrogazione delle provincie ( era anche nel programma di Berlusconi ) che fine ha fatto?

Luigi Carata 05.06.11 19:27| 
 |
Rispondi al commento

TG3 : un certo Pe-stronzio Responsabile Centro Ricerche Fisica Nucleare ha sostenuto la bontà del Nucleare e fra lìaltro ha precisato che "menomale a Fugikima ,la centrale era vicina all'acqua,altrimenti si sarebbe inquinato il territorio!
E bravo testa di cazzo: adesso aspettiamo un pò di pesce radiottivo,spero di fartene mangiare qualche cassetta appena pescato!
Ma rendetevi conto che teste di cazzo sono al comandi di centri di ricerca!
Ma li i fondi non li hanno tagliati vero?
Certamente altrimenti Veronesi come fa a fare i soldi?
Maiali!!^.* ****

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 05.06.11 19:27| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

COSTITUZIONE ITALIANA

Articolo 36

Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa.

La durata massima della giornata lavorativa è stabilita dalla legge.

Il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non può rinunziarvi.

come è possibile constatare il PRECARIATO FLESSIBILE (flessibile in funzione del piacimento dei PADRONI e dei loro camerieri POLITICI) è

AN-TI-CO-STI-TU-ZIO-NA-LE.

e quindi...di cosa parlano i fottuti giuslavoristi, sindacalisti, ministri e i segretari dei PARTITI, quando legiferano CONTRO i lavoratori ITALIANI???


davide lak (davlak) Commentatore certificato 05.06.11 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, ti seguo dal primo giorno del blog, non ho mai avuto dubbi su chi vincera' alla fine di questa guerra tra onesti e disonesti.
E' solo una questione di tempo.
Siamo sempre piu' vicini al RESET che auspicavamo dal primo giorno.
Ora non bisogna fare cazzate e dobbiamo dire chiaramente che anche se i partiti ci fanno davvero schifo, noi del M5S appoggiamo De Magistris come cavallo di Troia del movimento. Non ci sono dubbi che lui sia uno di noi, cioe' un vero onesto, quindi non facciamo cazzate con De Magistris.
I partiti possiamo anche distruggerli da dentro.
Quindi, si i partiti sono definitely una merda, ma De Magistris no, anche se per ora ci e' dentro.

Se votate qui sotto Beppe lo legge, altrimenti il rischio e' di dover lavorare con il 3-5% per altri 10 anni, fino a che i vecchi non si leveranno dalle palle e l'Italia si resetta automaticamente.
Non possiamo aspettare troppo o la baracca va giu' per sempre e sara' troppo tardi.

Massimo D., Europa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le acciughe fanno il pallone
che sotto c'è l'alalunga
se non butti la rete
non te ne lascia una

alla riva sbarcherò
alla riva verrà la gente
questi pesci sorpresi
li venderò per niente

se sbarcherò alla foce
e alla foce non c'è nessuno
la faccia mi laverò
nell'acqua del torrente

ogni tre ami
c'è una stella marina
amo per amo
c'è una stella che trema

ogni tre lacrime
batte la campana
passano le villeggianti
con gli occhi di vetro scuro

passano sotto le reti
che asciugano sul muro
e in mare c'è una fortuna
che viene dall'oriente

che tutti l'hanno vista
e nessuno la prende
ogni tre ami
c'è una stella marina

ogni tre stelle
c'è un aereo che vola
ogni tre notti
un sogno che mi consola

bottiglia legata stretta
come un'esca da trascinare
sorso di vena dolce
che liberi dal male

se prendo il pesce d'oro
ve la farò vedere
se prendo il pesce d'oro
mi sposerò all'altare

ogni tre ami
c'è una stella marina
ogni tre stelle
c'è un aereo che vola

ogni balcone
una bocca che m'innamora
ogni tre ami
c'è una stella marina

ogni tre stelle
c'è un aereo che vola
ogni balcone
una bocca che m'innamora

le acciughe fanno il pallone
che sotto c'è l'alalunga
se non butti la rete
non te ne lascia una
non te ne lascia una
non te ne lascia
Fabrizio De Andrè - Le acciughe fanno il pallone -

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Gaber ci manca e purtroppo non può tornare....

IN COMPENSO ci è rimasta Ombretta Colli, sua moglie


Può darsi tutto, ma che barba però con sta chitarretta! Godrei dell'impopolarità generale se dicessi che Giorgio Gaber, Fabrizio De André&friends oramai mi fanno scendere il latte alle ginocchia?

Zoe Bia 05.06.11 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito di partecipazione, Riunione Reggio Emilia MoVimento 5 Stelle, mercoledì alle ore 21, presso Orti di via Montenero, laterale via Adua

Matteo Olivieri Reggio 5 Stelle, reggio emilia Commentatore certificato 05.06.11 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Gaber non approfondì mai il concetto di partecipazione, che invece, oggi,ci riguarda

Esiste una partecipazione passiva, diretta e indiretta, intesa come massificazione, omologazione a gusti, costumi, mode, standard di vita o di comportamento o di linguaggio, tutto ciò che discende dalla manipolazione mediatica, principalmente televisiva, e questa Gaber la odiava e cercò sempre di essere se stesso, diversamente dagli altri, pur con mitezza e senza esibizione o bizzarria

Esiste una partecipazione intesa come appartenenza politica, con, anche qui una omologazione di codice linguistico, slogan, concetti, miti e leader, e anche questa Gaber la odiava, perché gli sembrava che da dx a sx era partita con grandi speranze ed entuiasmi ed era fallita

C'è, infine, una partecipazione attiva che consiste nel discutere, confrontarsi, crescere insieme, svilupparsi, vivere nella formazione progressiva di un pensiero collettivo, staccarsi dai condizionamenti culturali, politici e mediatici per costruire una democrazia nuova dal basso: per questo ci voleva internet e ai tempi di Gaber c'era ma serviva ad altro
Questo tipo di partecipazione Gaber non l'aveva conosciuta e non la sperava nemmeno
Nulla sapeva di democrazia diretta o partecipata e gli esperimenti politici fatti sino allora gli sembravano tutti fallimentari

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caneliberonline.blogspot.com

domenica 5 giugno 2011

NON C'E' PALESTINA SENZA LIBIA, NON C'E' LIBIA SENZA PALESTINA (e ancora Radko Mladic)...Fulvio Grimaldi

mariano orrù 05.06.11 18:33| 
 |
Rispondi al commento

I Cani Sciolti

parlato: L’uomo è un’animale socievole;
quando incontra qualcuno che la pensa come lui,
scodinzola.

Da soli non si può far niente,
non è che io non dia valore all’individuo,
ma credo che un momento collettivo
sia un bisogno dell’uomo per sentirsi vivo;
per crescere e imparare
bisogna essere in molti
e non si può contare
sui cani sciolti.

Da soli non si può far niente,
è giusto trovare una propria appartenenza,
un fondersi di idee e intenzioni
per distruggere un mondo di corruzioni;
per poter ricominciare
ci voglion nuovi volti
e non si può contare
sui cani sciolti.

Da soli non si può far niente
bisogna tentare una qualche aggregazione,
la sento come l’unica salvezza,
un’unione che dia una sicurezza;
ci dobbiamo ritrovare
per non essere travolti
e non si può contare
sui cani sciolti.

Ma i cani sciolti
un po’ individualisti,
un po’ anarcoidi,
sono gli ultimi utopisti,
purtroppo non si accontentano
delle elezioni e dei partiti e delle coalizioni,
ne hanno pieni i coglioni.
Non ce la fanno a delegare
se non si sentono coinvolti,
sono proprio allergici al potere
i cani sciolti.

liliana g., roma Commentatore certificato 05.06.11 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Mi scusi Presidente
lo so che non gioite
se il grido "Italia, Italia"
c'è solo alle partite.
Ma un po' per non morire
o forse un po' per celia
abbiam fatto l'Europa
facciamo anche l'Italia. "

Ditemi come si fa a non inchinarsi a simili versi?

Beh, si può, se si pensa che l'uomo che li ha interpretati è lo stesso uomo che faceva "campagna elettorale" per forza italia, nella persona di Ombretta Colli (sua moglie).
Ma allora mi chiedo come possa una mente fine come quella di Gaber aver fatto presa su tanti italiani (che lo conoscevano SOLO dal teatro o dalla TV) e non aver saputo "insegnare" NULLA alla persona a Lui più vicina...
Ahimé, questo è un dubbio che (PURTROPPO) MAI verrà chiarito.
PECCATO!

Davide Comeri, Zena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 18:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Comune
Da una vita ci guardiamo,
sì, va bene, ci vogliamo bene
ma come tutti ci isoliamo
ci dev❝essere per forza un❝altra soluzione.
Forse la comune
non ha senso la famiglia coniugale
ho bisogno di trovare un❝apertura
a una vita troppo chiusa, troppo uguale.
Forse la comune
dove ognuno può portare le sue esperienze
un po❝ stretti, qualche volta in poche stanze
ogni tanto qualche piccola tensione.
Qualcheduno m❝ha svegliato
e adesso non riesco più a dormire.
Chi s❝è bevuto il mio caffè
chi s❝è messo ancora il mio costume?
Tento la comune
specialmente per i figli uno spazio nuovo
per ognuno tante madri e tanti padri
voglio dire senza madri e senza padri.
Tento la comune
non esiste proprio più niente che sia possesso
ed è molto più normale volersi bene
finalmente non è un problema nemmeno il sesso.
Da te non me l❝aspettavo
ti credevo una ragazza sana
e pensare che ti stimavo
ti comporti come una puttana.
Amo la comune
la tua donna preferisce un altro ma è naturale
non fa niente se si ingrossa la tensione

salvino roma (com) Commentatore certificato 05.06.11 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo ribellarci tutti ad Equitalia in maniera attiva tramite la rete.
Siccome Equitalia è uno strumento di strozzinaggio in mano alla politica ed ai poteri forti, sempre forte con i deboli e debole con i forti, una rivolta unitaria li manderebbe nel panico.
Mettiamo in rete nomi e cognomi di tutti i direttori di Equitalia, di tutti i dipendenti, protestiamo unitari davanti alle loro sedi e costringiamoli a dare pubbliche spiegazioni delle loro innumerevoli nefandezze tipo interessi da usura, ganasce fiscali per pochi sero, ipoteche sulla casa per cifre ridicole.
L'attenzione mediatica sul problema è fondamentale: giornali locali, rete, TV locali e nazionali; dobbiamo costringerli a parlare ed a dare spiegazioni con manifestazioni spontanee ed organizzate davanti alle loro sedi, assediamo pacificamente Equitalia e facciamoli paura.
Niente violenza ma un'enorme pressione ed una libera informazione può stanarli per farli andare nel loro unico habitat naturale : la galera.

RICCARDO M., VIAREGGIO Commentatore certificato 05.06.11 18:19| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Copio
Né destra, né sinistra, per Gaber. Gli era geneticamente inibita l'adesione a un'ideologia, l'appartenenza precostituita. Non riusciva a condividere un sentimento di massa. Da varie parti gli viene mossa l'accusa di qualunquismo. Forse Gaber fu qualunquista, se questo significa il rifiuto dell'anestesia, se comporta l'obbligo di tenere il cervello in azione, lo spirito critico vivo, combattendo la stupidità e il conformismo, da qualunque versante provengano.

"Oppure sono io che non capisco più un cazzo"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Se rompi la testa alla gente lo stato ti fa questore (Spartaco Mortola)
Se paghi le tasse allo stato(ti manda all'estero conle pezze al culo)
Se sei un buon lavoratore ti ammazza prima o dopo.

salvino roma (com) Commentatore certificato 05.06.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando ero giovane
mi piacevano molto le notti e le periferie
mi coinvolgevano le innovazioni,
le arti e i grandi mutamenti
e vedevo il nuovo da tutte le parti, il nuovo. Non c'è niente da fare,
dev'essere vero che sto invecchiando
non c'entra niente con l'età
il sintomo più chiaro è
che guardo nel mondo
non mi interessano
e non mi sorprendono le novità.
Eppure mi hanno detto
che succede di tutto
che ci son cose interessanti
e anche originali
che ci son cose veramente strane,
veramente nuove
grandi cambiamenti, grandi innovazioni...
peccato che a me sembrano soltanto
timide e modeste variazioni
che nella loro velleità
hanno l'aria e la pretesa di sfacciate novità. Quando ero giovane mi attiravano molto
la sofferenza e la sociologia
quando hai vent'anni non ti puoi risparmiare
devi occuparti del mondo
che è lì che aspetta la tua spinta per cambiare, il mondo.
A vent'anni tutti scrivono fantastiche, rabbiose poesie
a vent'anni tutti fanno decisivi,
importantissimi interventi
dopo i vent'anni li fanno solo i deficienti,
li fanno.
Non c'è niente da fare
il mondo è noioso, si sta ripetendo
o sono io che son distratto
sarà che sono anziano
o forse presuntuoso
ma ho l'impressione
di avere già capito tutto.
Eppure effettivamente
ogni giorno succede qualcosa
e sono cose molto appariscenti
e anche fastidiose
e sono cose veramente gravi
e c'è un gran casino di sconvolgimenti,
non si può ignorare.
Sì, ma io volevo dire
la mia vita, la tua vita, insomma la vita
ho il sospetto che rimanga sempre uguale
e qualsiasi cambiamento
che sembrava così enorme e sconvolgente riguardato alla distanza
non è altro che esteriore ed apparente
va a finire che in sostanza
è davvero tutto uguale.
Oppure sono io che non capisco più un cazzo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 18:15| 
 |
Rispondi al commento

caneliberonline.blogspot.com

domenica 5 giugno 2011
IL RUOLO DI WALL STREET NEL NARCOTRAFFICO

"La guerra alla droga è diventata il maggiore veicolo di militarizzazione in America Latina. È un veicolo finanziato e guidato dal governo USA e rafforzato da una combinazione di falsa moralità, ipocrisia e tanta paura. La cosiddetta “guerra alla droga” è una guerra alle persone, specialmente giovani, donne, gente del posto e dissidenti. La guerra alla droga è diventata il modo migliore a disposizione del Pentagono per occupare e controllare le nazioni a spese dell’intera società e di tante, tante vite umane....SEGUE........

mariano orrù 05.06.11 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Seguito

Non mi piace nessuna ideologia
non faccio neanche il tifo per la democrazia
di gente che ha da dire ce n'è tanta
la qualità non è richiesta
è il numero che conta.
E anche il mio paese mi piace sempre meno
non credo più all'ingegno del popolo italiano
dove ogni intellettuale fa opinione
ma se lo guardi bene
è il solito coglione.

Ma forse sono io che faccio parte
di una razza
in estinzione.

La mia generazione ha visto
migliaia di ragazzi pronti a tutto
che stavano cercando
magari con un po' di presunzione
di cambiare il mondo
possiamo raccontarlo ai figli
senza alcun rimorso
ma la mia generazione ha perso.

Non mi piace il mercato globale
che è il paradiso di ogni multinazionale
e un domani state pur tranquilli
ci saranno sempre più poveri e più ricchi
ma tutti più imbecilli.
E immagino un futuro
senza alcun rimedio
una specie di massa
senza più un individuo
e vedo il nostro stato
che è pavido e impotente
è sempre più allo sfascio
e non gliene frega niente
e vedo anche una Chiesa
che incalza più che mai
io vorrei che sprofondasse
con tutti i Papi e i Giubilei.

Ma questa è un'astrazione
è un'idea di chi appartiene
a una razza
in estinzione.


viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 18:10| 
 |
Rispondi al commento


Gaber era un solitario, un cane sciolto, non credeva nelle masse, non sperava nel polo, in questo, sì, era dievrso da Grillo, che crede nel gesto collettivo
Diceva che teoricamente
"L'uomo non è fatto per star solo"

però anche che
"Le cose buone non fanno epidemia
è un fatto biologico
L'intelligenza non si attacca
La scarlattina sì
Le persone che si aggregano hanno incorporato un distillatore che elimina via tutto il buono e lascia passare la merda pura".

Gaber aveva una enorme sfiducia nell'aggregazione e nelle collettività. Questo è un altro dei punti cardinali dell'etica gaberiana. Ma bisogna capirlo. Usciva da un tempo dove tutte le forme di aggregazione avevano solo portato a masse non pensanti, al "consumismo da allevamento", si sentiva il sopravvissuto a un fallimento che disperava delle cose nuove e temeva di essere omologato a pollai senza individualità né intelligenza, aveva paura dell'uomo-massa che la politica e la televisione stavano costruendo, l'uomo etichettato, manipolato, omologato.

Non mi piace chi è troppo solidale
e fa il professionista del sociale
ma chi specula su chi è malato
su disabili, tossici e anziani
è un vero criminale.
Ma non vedo più nessuno che s'incazza
fra tutti gli assuefatti della nuova razza
e chi si inventa un bel partito
per il nostro bene
sembra proprio destinato
a diventare un buffone.

Ma forse sono io che faccio parte
di una razza
in estinzione.

La mia generazione ha visto
le strade, le piazze gremite
di gente appassionata
sicura di ridare un senso alla propria vita
ma ormai son tutte cose del secolo scorso
la mia generazione ha perso.

Non mi piace la troppa informazione
odio anche i giornali e la televisione
la cultura per le masse è un'idiozia
la fila coi panini davanti ai musei
mi fa malinconia.
E la tecnologia ci porterà lontano
ma non c'è più nessuno che sappia l'italiano
c'è di buono che la scuola
si aggiorna con urgenza
e con tutti i nuovi quiz
ci garantisce l'ignoranza.

(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Gaber con la sua mimica e la sua classe era oltre.Un Signore.

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 18:00| 
 |
Rispondi al commento

a me sembra che questo blog sia un grande contenitore dove ognuno può dire quel che gli pare, bello, ottimo! ma finchè ognuno dice quel che gli pare senza costruire nulla si tratta di pensieri sterili o critiche non costruttive, ma sì.. mandiamo tutti a quel paese, io sono "libera"di dire quel che voglio.. ma in realtà libera di cosa sono? di aver usato un mezzo di comunicazione per vomitare sentimenti di vario genere? bè... un angolo di sfogo gratuito.. almeno è gratis. Per quel che riguarda la libertà, secondo me chi si sente libero davvero neanche pensa di voler fare commenti , poveri noi.

maria 05.06.11 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei essere libero, libero come un uomo.
Come l’uomo più evoluto che si innalza con la propria intelligenza
e che sfida la natura con la forza incontrastata della scienza,
con addosso l’entusiasmo di spaziare senza limiti nel cosmo
e convinto che la forza del pensiero sia la sola libertà.

La libertà non è star sopra un albero,
non è neanche un gesto o un’invenzione,
la libertà non è uno spazio libero,
libertà è partecipazione.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 17:56| 
 |
Rispondi al commento

VIVIANATE:

*****
Intanto in Germania non c'è una sola base militare americana
E intanto la Germania quando il presidente americano fa l'appelo a una guerra dice gentilmente di no
Intanto ci sono, in 6 paesi europei tra cui l'Italia, 480 bombe atomiche, la cui forza esplosiva distruggerebbe all’istante e completamente mezza Italia e il cui impatto colpirebbe 10 Italie.
Le atomiche di proprietà degli Stati Uniti schierate in Italia hanno una potenza distruttiva pari a 900 volte l’effetto prodotto sulle bombe sganciate alla fine della seconda guerra mondiale dagli Usa sul Giappone (Hiroshima e Nagasaki).
Ognuno di questi ordigni ha una capacità distruttiva fino a 15 volte quella di Hiroshima e messi insieme disintegrerebbero in pochi attimi la vecchia Europa.
Intanto in caso di incidente, non esiste, in Italia, alcun piano coordinato di emergenza tra autorità militari, protezione civile, prefettura ed enti locali.
Intanto di basi militari americane sottratte a qualunque giurisdizione del governo italiano ma A SPESE NOSTRE ce ne sono 113 !!!!! E La Germania invece ha votato per la chiusura totale di queste!
E solo per le spese di stazionamento le nostre ci costano 366 milioni di dollari l'anno!

(vedi cartina http://iglicinidicetta.blogspot.com/2011/03/le-basi-nato-in-italia.html )
viviana v., Bologna
*****
------------------------------------------------

La tua ignoranza va di pari passo con il numero di post che fai.


Persino il 77 % dei francesi vuole uscire dal nucleare !!!

AL VOTO ! AL VOTO ! AL VOTO !

Armando Massoni, Cinisello Commentatore certificato 05.06.11 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gaber come De André, Pasolini, Dario Fo o Beppe Grillo sono menti che segnano un epoca, che fanno ragionare, che aprono la mente. Certo per i potenti rappresentano un pericolo, guai ad aprire la mente alla plebe, come farebbero poi a sottometterli? Sono questi i personaggi storici che andrebbero studiati a scuola, ci si dovrebbe appassionare nell'approfondire il loro pensiero invece vengono considerati quasi dei "fuori legge" Ricordo quando morì Pasolini i media ne parlavano come si fosse cercata la morte visto che era omosessuale, le sue opere, la sua poesia, la sua visione del mondo non contava per loro, era solo un personaggio che frequentava le borgate. L'unico urlo che ricordo fu quello di Moravia "E' morto un Poeta e di Poeti ne nasce uno ogni cento anni!" De André non si poteva ascoltare alla radio, figuriamoci in tv, compravamo i suoi dischi e tra noi studenti era celebre mentre tutti gli altri non sapevano chi fosse. Quando a Dario Fo fu assegnato il nobel in tv lo chiamavano il "guitto" e apparivano scandalizzati, mentre noi esultavamo,, era stato allontanato dalla tv e il suo meraviglioso "Mistero Buffo" rimase a metà. Gaber fu contrastato meno forse perché non avevano recepito i suoi messaggi. Beppe Grillo secondo me ne porta l'eredità, anche lui fuori dagli schermi ma i teatri e le piazze ne dimostrano tutta la notorietà e la condivisione di quella popolazione preparata e libera dentro. Quella popolazione refrattaria all'omologazione, quella popolazione consapevole che un mondo diverso è possibile. Quella popolazione a cui questi GRANDI parlano o hanno parlato, sapendo di essere capiti e seguiti.


(seguito)
non
c'è una scelta politica che sia fatta pensando a cosa serve al Paese. No, solo quello che
conviene al gruppo, al partito... Per contare di più, per avere più potere. Certo, lo
fanno solo per se stessi, per il loro schifosissimo interesse personale. Tutti, tutti,
nessuno escluso. Farebbero qualsiasi cosa, venderebbero i colleghi, gli amici, i figli.
Cambierebbero colore, nome, nazionalità, darebbero delle coltellate ai compagni di
partito pur di fottergli il posto. Non c'è più niente che assomigli al coraggio,
all'esilio, alla galera. C'è solo l'egoismo incontrollato, la smania di affermarsi, il
potere, il denaro, l'avidità più schifosa.
E voi credete ancora che contino le idee? Ma quali idee...!?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Gaber. Ascoltalo!
http://www.hackyourmind.org/wordpress/giorgio-gaber-mi-fa-male-il-mondo/

Mi fa male il mondo
Mi fa male la violenza
Mi fa male la sopraffazione
L’ingiustizia
A dire la verità mi fa male anche la giustizia
Mi fa male qualunque tipo di potere
Quello conosciuto
E quello sconosciuto
Nessuno ne parla
Nessuno sa niente
Misteriosi
Che tirano le fila
Invisibili
Mi fa male chi crede che ci sia ancora qualcuno che pensa agli altri
Mi fa male qualsiasi tipo di potere,quello conosciuto,ma anche quello sconosciuto,
sotterraneo,che poi è il vero potere.Mi fanno male le oscillazioni e i rovesci
misteriosi dell'alta finanza.Più che male mi fanno paura,perché mi sento nel buio,non
vedo le facce.Nessuno ne parla,nessuno sa niente: sono gli intoccabili.Personaggi
misteriosi e oscuri che tirano le fila di un meccanismo invisibile,talmente al di sopra
di noi da farci sentire legittimamente esclusi
E in chissà quali magici e
ovattati saloni che a voce bassa e con modi raffinati si decidono le sorti del nostro mondo: dalle guerre di liberazione,ai grandi monopoli, dalle crisi economiche,alle cadute dei muri,ai massacri più efferati
Mi fa male quando mi portano il certificato elettorale
Mi fa male la democrazia,questa democrazia che è l'unica che conosco
Mi fa male la prima repubblica,la seconda,la terza,la quarta
Mi fanno male i politici,più che altro tutti, sempre più viscidi,sempre più brutti
Mi fanno male gli imbecilli,i ruffiani.E come sono vicini a noi elettori,come ci ringraziano, come ci amano.Ma sì,io vorrei anche dei bacini, dei morsi sul collo..
certo,per capire bene che lo sto prendendo nel culo.Tutti,tutti,l'abbiamo sempre preso
nel culo..da quelli di prima,da quelli di ora,da tutti quelli che fanno il mestiere
della politica
E mi fa male che ci sia qualcuno che crede ancora che 'loro' facciano qualcosa per noi,
per le nostre famiglie,per il nostro futuro.No, non c'è una scelta,neanche una
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 17:30| 
 |
Rispondi al commento

PARTECIPAZIONE

Altra parola che come tutte ha un significato figurato ma che come tutte non significa nulla di per se.
Troppo spesso la partecipazione è intesa come l'atto di seguire; persone, idee o principi.
Ecco che si diventa i garzoni della politica.
Grillo dice che non ci si può più permettere di stare a guardare, di fare i guardoni della politica: Altrettanto dannoso è fare i seguaci, cioè coloro che seguono ciò di cui sopra.
Riflettere con la propria di testa è molto difficile (e si vede).
Anche per voi, cosidetti grillini, vale il concetto.

sandro c, altrove 05.06.11 17:27| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Bisogna assolutamente trovare il coraggio di abbandonare i nostri meschini egoismi e cercare un nuovo slancio collettivo magari scaturito proprio dalle cose che ci fanno male, dai disagi quotidiani, dalle insofferenze comuni, dal nostro rifiuto! Perché un uomo solo che grida il suo no, è un pazzo. Milioni di uomini che gridano lo stesso no, avrebbero la possibilità di cambiare veramente il mondo. "

"Sarei certo di cambiare la mia vita se potessi cominciare a dire noi."

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento

"Qualcuno era comunista perché aveva bisogno di una spinta verso qualcosa di nuovo,perché sentiva la necessità di una morale diversa,perché era solo una forza,un sogno,un volo,era solo uno slancio,un desiderio di cambiare le cose,di cambiare la vita»

"C'è solo la strada su cui puoi contare|la strada è l'unica salvezza|c'è solo la voglia,il bisogno di uscire|di esporsi nella strada,nella piazza| Perché il giudizio universale|non passa per le case|in casa non si sentono le trombe|in casa ti allontani dalla vita|dalla lotta,dal dolore,dalle bombe"

"Ho bisogno di un delirio che sia ancora più forte,ma abbia un senso di vita e non di morte"

"Si può,siamo liberi come l'aria|si può,siamo noi che facciam la storia|si può, libertà, libertà, libertà|libertà obbligatoria"

"Non si può ancora morire mentre ti agiti inerte Aggrappati all'ultima azione che ancora puoi fare:non devi fallire la morte"

"Io se fossi Dio|non sarei così coglione|a credere solo ai palpiti del cuore|o solo agli alambicchi della ragione
Ma io se fossi Dio|non mi farei fregare da questo sgomento|e nei confronti dei politicanti| sarei severo come all'inizio|perché a Dio i martiri|non gli hanno fatto mai cambiar giudizio
E se al mio Dio che ancora si accalora|gli fa rabbia chi spara|gli fa anche rabbia il fatto| che un politicante qualunque|se gli ha sparato un brigatista|diventa l'unico statista!
Io se fossi Dio|quel Dio di cui ho bisogno come di un miraggio|c'avrei ancora il coraggio di continuare a dire|che Aldo Moro insieme a tutta la Democrazia Cristiana|è il responsabile maggiore di 30 anni di cancrena italiana
Io se fossi Dio|un Dio incosciente enormemente saggio,|avrei anche il coraggio di andare dritto in galera,|ma vorrei dire che Aldo Moro resta ancora|quella faccia che era!"

"Il mio orgoglio non è amore per me stesso.Se mi amassi non mi prenderei a calci come faccio.Il mio orgoglio è..per come si dovrebbe essere.Il mio orgoglio è lo schifo di tutti.Di te,ma anche di me.Di me un po' meno

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mi è capitato di vedere la Brambilla che dichiarava l' Italia un paese dove il turismo può essere solamente un turismo di élite perché noi non possiamo fare concorrenza agli altri paesi sui prezzi ma dobbiamo farlo sulla qualità.
Peccato che la nostra qualità degli hotel e delle strutture turistiche è infinitamente più bassa rispetto agli altri paesi cosi come i prezzi sono nettamente più alti.
Chissà come farà il ministro a fare quadrare il cerchio.
Pensa che a continuare a dire menzogne e stupidate, come fa il suo capo, il turismo aumenterà ???
Forse si è dimenticata che i turisti devono venire dall'estero e che all'estero non hanno un informazione e un governo di cialtroni come da noi.
La Brambilla farebbe meglio a capire che non è stata messa li per la sua competenza nel settore del turismo ma semplicemente perché si è comportata bene con il capo, no ha pertanto bisogno di farsi credere un'esperta del settore, sappiamo già che non lo è.

Carlo Carli 05.06.11 17:00| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

« Non sono cattolico. Ma il mistero c'è, eccome, e io sono un uomo di fede. La fede, mi ha detto una volta un prete, è una ferita che ci portiamo dentro e che dobbiamo cercar di rimarginare, pur sapendo che ciò non accadrà mai. Mi sta bene. »

Gaber

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Gaber

Io, da quando mi ricordo, sono sempre stato democratico, non per scelta, per nascita. Come uno che quando nasce e’ cattolico, apostolico, romano. Cattolico pazienza, apostolico non so cosa vuol dire, ma romano io?!...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 16:54| 
 |
Rispondi al commento

io ho fede solo in coloro
che portano avanti le loro battaglie di civiltà
anche quando i fari non si accendono
l'opinione pubblica non si muove
la macchina mediatica non parte
a difendere obliqui interessi
così doppi, così meschini
io credo solo a coloro che non hanno
botteghe ideologiche da difendere
retrivi interessi di parte
capitali o poteri di dubbia legittimità
superiorità morali della razza bianca
dell'Occidente dei mercati imperfetti
di chiese proterve e ostili al cammino umano
di mode del giorno
o atteggiamenti pretestuali
Io credo ai puri, così rari, di cuore
che pongono solo se stessi
come pegno per una visione
futura di civiltà
un sogno
un innamoramento
in cui nell'uomo solitario che sogna
sogni tutto il mondo.

Viviana Vivarelli

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 16:52| 
 |
Rispondi al commento

sembrano caricati a molla
oggi dichiarano questo
domani il contrario di questo
recitano secondo il copione
con faccia imperturbabile
teatranti della democrazia
opportunisti dell'interesse
spregiatori della verità
negatori eterni dell'anima

Viviana Vivarelli

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Sabato 04 Giugno 2011 16:45

Ecco i primi 15 siti che ospiteranno centrali nucleari e depositi di scorie se non passa il referendum

Enel ha denunciato alla polizia il furto negli uffici romani dell’area nucleare a Tor di Quinto di un computer ”contenente documenti aziendali relativi a studi e analisi preliminari, privi di risvolti operativi, sulle caratteristiche di siti per impianti nucleari in Italia e all’estero”. Il furto del pc, denuncia l’Enel, avviene a pochi giorni dalla tornata referendaria. Ma cosa conteneva quel pc? Quali infornazioni? Intanto eccovi i primi (ma non ultimi) siti che dovrebbero ospitare centrali e depositi di scorie radioattive se il 12-13 giugno non dovesse passare il referendum. Una vecchia mappa del Cnen* ne individuava, a regime, circa 45, ma secondo i Verdi ed Enel (incaricata del progetto nucleare) i primi sono questi:
Trino Vercellese, Caorso, in Lombardia una centrale fra Mantova e Cremona lungo l’asta pluviale del Po, Monfalcone, Chioggia, San Benedetto del Tronto, Scarlino (Grosseto), Montalto di Castro, Borgo Sabotino (Latina), Oristano, Termoli, Mola di Bari, Scansano Ionico (Matera), Palma di Montechiaro e un deposito di scorie a Garigliano (fra Caserta e Latina).

*Questa è invece la vecchia (ma sempre attuale) mappa del Cnen

Piemonte
1. la zona lungo il Po, da Trino a nord di
Chivasso (Vercelli).
2. la zona intorno alla Dora Baltea a sud di Ivrea (Biella)
Lombardia
3. la zona a nord di Voghera lungo il Po (Pavia)
4. la zona a sud di Mantova lungo il Po
5. la zona a sud di Cremona lungo il Po
Veneto
6. la zona a sud di Legnago fra Adige e Po (Rovigo)
7. la zona del delta del Po (Rovigo)
8. la zona della foce del Piave (Venezia)
9. la zona costiera al confine con il Friuli (Venezia)
Friuli Venezia Giulia
10. la zona costiera al confine con il Veneto (Udine)
11. la zona lungo il Tagliamento tra Spilimbergo e Latisana (Udine-Pordenone)

Segue


THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 05.06.11 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Don Silvio va a morire
Questa e' moneta corrente
Morire e' un’abitudine
Che coglie anche un reggente
Silvio e' un brutto ceffo
Che si reputa eterno
Ma questo e' uno sberleffo
Che non ferma l’inverno
Don Silvio non sta bene
La morte gli e’ sul collo
E il cerone non scalda
Il gelo che sta attorno
Cricche di leghisti
Tengono il corpo morto
Giovani di vecchio pelo
Col portafogli ben sporto
Com’e' triste il potere
Che avanza ciecamente
La vita si ritira
La morte fa demente
Tutto si puo' comprare
Ma la Morte non e' compagna
Che come la Cassazione
Si vende come una cagna

Viviana

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Vergassola (un nobel per la satira a sto muomo!)

La Moratti accusa Pisapia di aver violato il silenzio. In particolare durante la notte, quando in città ha fatto scattare decine di antifurti.

Borghezio ha dichiarato: “Mladic è un patriota”. La cosa è apparsa una tale stronzata, che persino Mladic ha preso le distanze da Borghezio.

Berlusconi rivela: “Dopo che gli ho spiegato di essere perseguitato dalle toghe rosse, Obama mi ha consigliato di rivolgermi alla corte di Strasburgo”. Cosa che avrebbe fatto anche lui, se Silvio non avesse smesso, immediatamente, di stracciargli i maroni.

Tornano alle urne 6 milioni di persone. E secondo alcune indiscrezioni, pare che la maggior parte di loro stia lasciando a casa il cervello.

Bossi ha dichiarato: “Silvio sbaglia, perché parla solo di pm”. Non è vero: spesso parla anche di figa!

Londra. Kate Middleton sotto accusa per i suoi abiti: “Sono prodotti da operai sfruttati”. Per non parlare della sua macchina: una Panda prodotta a Pomigliano.

Il centro destra perde da Milano a Napoli. Ma Verdini minimizza: “Se si escludono le elezioni amministrative, è stato un pareggio”.

Dopo le dimissioni da Ministro della Cultura, Sandro Bondi si dimette anche da coordinatore del PDL. Una notizia terribile, se si pensa al fatto che, adesso, gli rimarrà molto più tempo libero per scrivere poesie.

Milano. E’ tempo di bilanci. Nel Pdl, ora occorre cercare i motivi della sconfitta. In casa Moratti, non escludono che, in questa faccenda, ci sia stato lo zampino di Jocker.

Il centrosinistra vince persino ad Arcore. Sconvolto, Berlusconi telefona subito a Obama per lamentarsi.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/05/superdario-bros/116099/

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 16:45| 
 |
Rispondi al commento

“La democrazia e’ un sistema che garantisce che non saremo mai governati meglio di come ci meritiamo”

George Bernard Shaw

..