Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I media e la strage dei Georgofili


Giovanna_Maggiani_Chelli.jpg
"Gentilissimi,
si è così disinformazione è il vecchio vizio dei momenti difficili. Avete avuto modo di leggere qualcosa sull'udienza del 16 Giugno scorso sul processo Tagliavia a Firenze, mafioso che l'imminente sentenza ci dirà se è un ennesimo stragista mafioso o meno? Ebbene , in quella giornata di udienza è emerso dal dibattimento, che non esistono prove che oltre la mafia per le stragi del 1993 ci siano anche dei mandanti esterni alla mafia, ma il giorno seguente il 17 giugno u.s. , le parti civili hanno - carte bollate alla mano- dimostrato che ci sono quanto meno le premesse per arrivare - dopo serie indagini - ad un processo per stabilire se i mandanti esterni alla mafia sia vero non esistano. Ergo, mentre il 16 giugno i media hanno ampiamente strombazzato che i mandanti non ci sono, il 17 giorno successvo nessuno ha riportato che i mandanti esterni alla mafia è più di un indizio ci siano. Siamo incatenati in una maledetta grotta , la luce è a portata di mano, ma la disinformazione stringe ogni giorno le nostre catene. Cordiali saluti." Giovanna Maggiani Chelli. Presidente Associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili

20 Giu 2011, 23:58 | Scrivi | Commenti (4) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Questa nazione è nata per volontà di massoni, massoni furono tutti i principali artefici del "Risorgimento", lo stemma stesso della repubblica è una stella fiammeggiante a cinque punte, uno dei simboli più caratteristici della massoneria; la massoneria comanda l'Italia, ne fa quel che vuole e non risponde ad alcuna legge, la massoneria uccide continuamente per motivi che non sto qui a discutere ma che vanno molto al di là dell'eliminazione di personaggi "scomodi2 al sistema a lei funzionale, e lo fa anche attraverso manovalanze mafiose o i servizi segreti, il tutto nella più totale illegalità ed impunità.
I vertici dello stato e di ogni importante istituzione nazionale sono uomini della massoneria.
I gradi massonici più elevati appartengono tutti a circoli esoterici di un "certo tipo"...

Skynyrd Lynyrd Commentatore certificato 21.06.11 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Grazie
ho pianto più di una volta leggendo la poesia di Nadia Nencioni piccola vittima della strage,che pochi conoscono. Cercatela su internet.

opo cane Commentatore certificato 21.06.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento che sia stato ripescato questo commento, pensavo fosse sfuggito.

Avevo risposto che se tentato di insabbiare significa che la verità è vicina.
E così sarà, in quel periodo c'è stato una gran confusione tra servizi deviati e politici incapaci.
Alcuni sono ancora tra le cariche istituzionali e andrebbero presi a calci.
Con la scusa della ragion di stato ancora oggi, a distanza di anni, molti partiti tentano di evitare di parlarne, destra e sinistra, perchè sono in qualche modo, diretto o indiretto, coinvolti.

Un sentito abbraccio ai familiari delle vittime.

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 21.06.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Dì, ma fare pace con l'italiano? Capisco la concitazione del momento, ma non ci si capisce niente di quello che scrivi. UN'altra vittoma del T9?

Fabrizio F., Roma Commentatore certificato 21.06.11 10:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori