Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I valsusini sono solo carne da macello


No_Tav_Yuri.jpg

NOTAV:resoconto di Ivo Ghignoli - 27/06/2011 11:53:48.
L’attacco è stato violentissimo, con la ruspa, hanno lanciato i lacrimogeni ad altezza uomo e attaccato alla cieca, OVUNQUE, ANCHE DENTRO LA TENDA DELLA CROCE ROSSA, anche dentro i bagni e ora non c’è più nessuno al presidio e le persone che sono state malmenate sono in procinto di essere trasportate negli ospedali. Hanno usato delle ruspe con le pinze, hanno tolto il guard rail e le protezioni antirumore (quelle di vetro) e un gruppo di una decina di persone si sono messi in piedi sulla barricata per opporre resistenza nonviolenta. Quando le forze dell’ordine hanno finito di liberare il varco, hanno lanciato i lacrimogeni per creare un muro di copertura, per cui - senza poter vedere nulla - hanno sradicato la barricata alla cieca, senza poter sapere se c’era qualcuno sulla barricata o meno mentre la sradicavano. I lacrimogeni, lanciati ad altezza uomo, hanno colpito Ivo a un braccio; una volta sradicata la barricata, Ivo a capofila, in maglietta e senza coperture né protezioni, a viso scoperto e mani alzate, ha comunicato urlando “indietreggiamo lentamente... indietreggiamo lentamente” e loro hanno caricato e li hanno manganellati. Ivo è stato colpito in piena faccia. Sono scappati verso l’accampamento e in infermeria hanno avuto giusto il tempo di essere medicati, dopo di che sono arrivate le cariche all’accampamento e nell’infermeria, hanno lanciato i lacrimogeni nelle tende e nei bagni. Il gruppo di noTAV che è stato caricato si è disperso verso la montagne. Ivo si è fatto una scarpinata e poi è stato recuperato da un altro gruppo di umanisti; in questo momento lo stanno accompagnando a Bussoleno per le medicazioni e le lastre, poi verrà trasportato alle Molinette. La situazione di salute non sembra grave (ho parlato con lui al telefono). Sporgerà denuncia. Date massima diffusione a questo messaggio: che nessuno possa sbagliarsi nel capire chi si è mosso nella legalità e chi nell’assoluta illegalità. Tiziana." segnalazione di Roberto Luttino (skler0), Torino

27 Giu 2011, 20:36 | Scrivi | Commenti (38) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Beppe Grillo perché nella dimostrazione no tav indossava una camicia(maglitta)con la bandiera americana? mi confonde,grazie

dino 30.08.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

La DEMOCRAZIA richiede una forte dose di cultura..che non c'è!....Gli Italiani, o buona parte di essi, non è abituata a ragionare...non ha capacità di riflessione,analisi,e valtazione, pende dalle labbra di questi politici che l'hanno addomesticati mentalmente.
Non c'è bisogno di scomodare un professore..seppure esperto in materia,per capire l'inutilità del TAV...come è inutile il ponte sullo stretto..
Ma poi opere ferroviare che comunque utilizzano tecnologia obsoleta, come quella dei binari...via..piuttosto dovevamo recuperare le linee ferroviarie secondarie,sia per il trasporto merci che per i passeggieri,implementando l'operatori...
Ma poi un'opera che se vabene, verrà completata tra 20 anni...probabilmente,la tecnologia ci offrirà soluzioni più economiche e veloci....
Sperano di utilizzare quest'opera per rilanciare un pò l'economia...(in tutti i sensi, chi vuol capire.....)pur sapendo che è inutile.

roby f., Livorno Commentatore certificato 01.07.11 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Credo che si possa considerare concretamente l'ipotesi di cominciare a manifestare in maniera asfissiante davanti alle case private dei vari Maroni, Fassino, ecc. ecc. svergognare questa gentedurante la loro vita privata, rendergliela impossibile.
VORREI GRIDARE TUTTO IL MIO DISPREZZO PER QUESTI PREZZOLATI VERGOGNOSI.

Guerrino M., brescia Commentatore certificato 29.06.11 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Sempre lo stesso copione trito e ritrito della "democratica" Italia: manganelli e violenza contro l'espressione popolare: ma quando capiremo che non sono questi i metodi per opporsi a un regime, peraltro solo in sporadiche situazioni locali? Il regime va combattuto in molti aspetti della sua realtà, invece lo manteniamo con la nostra adesione alle sue richieste (consumismo ottuso, rinuncia al pensiero, conformismo acritico, indifferenza per ciò che ancora non ci tocca da vicino ecc.)!

luciana crestani 29.06.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento


..e l'Europa tace.... come per il G8.


Loro inquinano e speculano, speculqno ed inquinano, sicuri che ci sarà per loro un posto per salvarsi...ma dove? Sulla luna?

alma gemme 29.06.11 05:52| 
 |
Rispondi al commento

poliziotti di merda...vigliacchi...servi...rifiutatevi,ne dovrete rispondere di queste cose con la vostra coscenza...

nico d'atri, roma Commentatore certificato 29.06.11 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo è sempre il paese di Bava-Beccaris al posto dei cannoni, costosi e rumorosi, si usano i (M)manganelli di nome e di fatto cambia il sovrano regnante ma il metodo è lo stesso. Nulla di nuovo.
Rodingo Usberti

rodingo usberti 29.06.11 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Eh gia quando la polizia fa il suo dovere per liberare sono dei cani ect!!Con sta storia della TAV ce l'hano fatto a fette.Sono per la TAV ed era ora che lo STATO con le buone o con le cattive sgomberasse tutti e tutto.Bisognerebbe fare un rastrellamento di tutti i centri sociali e dargleine una giaccata che se la ricordani...andate a lavorare invece di star lì a fare un ca...o!!!Tutta sta storia è stata ingigantita dalla SINISTRA che come al solito lancia la pietra e nasconde la mano!!!!

alex c27 28.06.11 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Contro il lancio di lacrimogeni e manganellate ,risponderei con un bel raggio laser sparato negli occhi ,voglio vedere se poi non si incazzano pure loro (le forze dell'ordine)di star li,a farsi "accecare" per difendere i nostri delinquenti di stato .
(ma non si era detto che le forze dell'ordine non hanno i soldi per la benzina ,per gli stipendi,le penne ,le matite ecc...)
ora ci sono i soldi per pestare a povera gente?
Ma non avete una coscienza? ragionate !!!!! e vergognatevi!

claudio v. 28.06.11 19:34| 
 |
Rispondi al commento

"Finché la violenza di stato si chiamerà giustizia, la giustizia del popolo si chiamerà violenza."

Giuseppe Mazzini (1805-1872)

CESARE B. Commentatore certificato 28.06.11 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'era da aspettarselo.cosa ci si può aspettare da un simile governo che "esporta democrazia in altri paesi" mentre al suo interno importa dittatura e quindi violenza nei confronti di inermi cittadini.
vorrei chjedere agli elettori della lega di guardare oltre le solite frasi demagogiche dei loro capi di partito di cocentrarsi sulla realtà del nord che sono niente affatto diverse da quelle del sud.disoccupazione,futuro jncerto per i giovani,famiglie sempre più indebitate,immigrazione, degrado sociale e adesso anche occupazione militare del territorio

pasquale d. Commentatore certificato 28.06.11 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Coraggio, anche Ghandi prese delle gran manganellate, ma alla fine ha vinto...

Massimo Sernesi 28.06.11 16:09| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Commento del fascio-leghista Maroni:

Maroni: "Operazione svolta nel modo migliore".

"Questa complessa operazione ad alto rischio - ha spiegato Maroni - si è svolta nel modo migliore, non solo per noi, ma anche per chi guarda a queste cose con occhio critico. Oggi infatti - ha sottolineato - i giornali meno sensibili alle nostre posizioni hanno evidenziato la competenza delle forze dell'ordine. È il segno che il sistema di sicurezza italiano è tra i più efficienti che ci siano in Europa". "Io voglio ringraziare - ha proseguito il ministro - tutti quelli che hanno gestito l'operazione, dal capo della polizia al questore di Torino, al prefetto e a tutti coloro che hanno gestito una situazione complicata con grandissima professionalità. Tanto tempo è passato - ha concluso - dal G8 di Genova del 2001, sono state imparate molte lezioni ed è stato sviluppato un sistema di eccellenza che non ha pari".

(da www.repubblica.it)

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 28.06.11 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La violenza porta altra violenza e la spirare non si esaurisce in se stessa se non quando ci scapperà il morto.
Gandi ha cacciato l'Inghilterra dall'India con la non violenza.
La violenza giustificherebbe solo l'operato dei politici e della polizia, mentre la non violenza non darebbe nessun alibi ai politici e alla polizia.
Non capite che i politici stanno provocando i NoTav per portali a fare azioni violente e giustificare la cosa ?
Non date loro nessuna giustificazione, fate sapere che picchiano senza discriminazione gente inerme.
Organizzatevi, prendete telecamere con infrarossi e mega teleobiettivi in modo da riprendere ogni azione violenta senza essere visti e pubblicate tutto sul web fate sapere non combattete altrimenti davanti all'oppinione pubblica avranno ragione loro.

Matteo Pietri Commentatore certificato 28.06.11 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti quelli che hanno intelligenza e sensibilità sufficiente per capire che ormai la TAV, per i nostri governanti, é un fatto acquisito, dopo ieri.. Un grazie sentito va a quelle persone che, poco "addomesticabili" hanno dormito, mangiato, soggiornato per mesi per difendere la loro terra dall'ennesimo stupro. I "figli del popolo" (poliziotti) come li ha chiamati Borghezio, ieri sera a LINEA NOTTE hanno compiuto (con ammirevole impegno e dedizione..) il loro lavoro.
Ora io credo che continuare la lotta sia giusto e sacrosanto ma occorrebbe, a mio avviso, che qualche mente fine escogitasse qualche nuova forma di resistenza a quello che succederà in Val di Susa.. Resistere fisicamente é impossibile e allora occorre (sempre nella legalità) cercare delle vie nuove per la protesta. Io sono certo che su questo sito ci sono persone che potrebbero aiutare tutti noi a dare un aiuto alle popolazioni della Val di Susa.. Se un'idea geniale verrà fuori, prometto che ne sarò promotore nella zona dove vivo io (Canavese - Piemonte) perché questa resistenza al sopruso deve riguardare tutti quelli che non vogliono più sentire dire che per non rinunciare a 600 Milioni di finanziamento é giusto passare su cose e persone !
Scambiamoci idee e cerchiamo di partorire un progetto che possa scombinare i piani della Grosse Koalition della TAV e non dimentichiamoci che L'IMMAGINAZIONE E' PIU' IMPORTANTE DELLA CONOSCENZA (A. Einstein) !!

Fabrizio Giovara 28.06.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

credo che questo sia il momento giusto in cui personaggi pubblici come Beppe Grillo e Marco Travaglio diano il loro sostegno DIRETTO ai No Tav. Se ci fossero loro o gli altri "testimonial illustri" del movimento valsusino in prima fila con la "gente comune" i poliziotti si guarderebbero bene da usare tanta violenza. Ovviamente i primi a darsi da fare dovrebbero essere quei politici che son venuti a prendere voti quando la situazione ai presidi era ancora simile a una gran festa popolare...ma è chiaro che ci si muove solo se c'è da magnà

miriam ulivi 28.06.11 11:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non sarebbe opportuno che quelle "belle personcine"(anch'esse pagate de noi) attrezzate di casco,stivali,manganello,...LACRIMOGENI,avessero anche un numero,un simbolo o un nik sulla loro bella tutina?Cosi.Tanto per poter ringraziare e pregare per la sua mamma,quel gran figliolo che ti sta spaccando la faccia.
Forse lo userebbero solo per giocare,tra di loro,in caserma!!!

giorgio baldini, genova Commentatore certificato 28.06.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

QUESTE persone sono l'esempio di democrazia piu' lampante che ho visto negli ultimi tempi.
Se ci fermassimo un attimo a pensare all'individualismo che ci attanaglia ogni giorno e al potere della moneta nel 21° secolo penso ci verrebbe solo da vomitare.in ogni epoca ci sono stati vincitori e vinti, e non voglio considerare questi NO Tav come vinti ma bensi' come vincitori, perche oggigiorno il vincitore non e' chi con la forza o il potere riesce a schiacciare il piu' debole, ma bensi' chi ha il coraggio di difendere la propria idea e la propria liberta' , costi quel che costi!

robert p., ferrara Commentatore certificato 28.06.11 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Inanzi tutto voglio esprimere solidarietà a tutti coloro che in questo momento lottano contro la realizzazione di ques'opera.
Sappiamo tutti che questo tipo d'interventi, per quanto valutati e analizzati sotto il profilo Progettuale, comportano sempre delle incognite, durante la fase dei lavori.
Oltre alla movimentazione di milioni di metri cubi tra materile e cemento,già di per se stesso oneroso...c'è il problema d'incocciare sorgenti d'acqua/falde acquifere e grisù..
Ora in un paese ricco di opere incompiute..tra ferrovie(qualche tratto ancora ad un solo binario)strade,acquedotti, ecc..la priorità è la torino-lione?...
Perchè dovrei usare questo percorso ferroviario, dove comunque il biglietto non te lo regalano...quando posso prendere un volo dell'Air France o Ryanair..A/r e in 2/h al massimo sono a Parigi?.
Probabilmente ci prendano tutti per cretini...

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.06.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi , e' questo che volete essere ? Carne da macello ?
Ho letto di persone orgogliose di stendersi a terra e farsi portare via .
Ma qualcuno che sa di meritare il cambiamento ce' ?

Marco Schanzer 28.06.11 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Signori e signore, la Cina è vicina:
http://www.zeusnews.com/index.php3?ar=stampa&cod=15180

Marco Bi 27.06.11 23:06| 
 |
Rispondi al commento

non siete soli!

Ci stiamo muoVendo anche a Roma.
Domani ore 12:30 a Montecitorio manifestiamo insieme ai napoletani.
Giovedì ore 17:30 "assemblea pubblica" alla stazione Tiburtina.

Siamo in attesa di sapere quando e se è prevista una "chiamata" su da voi..

pietro calabrese 27.06.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento

ogni regime si difende cosi' e ogni nazione ,dietro una parvenza di democrazia e' un regime che cerca di perpetrarsi. In america , ad ogni dimostrazione sono botte , in grecia , in spagna in francia solo per citare i "baluardi della democrazia". Il problema e' che l'uomo nasce libero e poi si crea delle prigioni chiamate stati. I piu' imbecilli sono i legaioli che vorrebbero le dogane anche in uno sputo di paese che loro chiamano padania. aveva cominciato (in italia) secondo la tradizione un certo romolo che aveva tracciato un solco minacciando di uccidere chiunque lo varcasse , persino suo fratello.- da li siamo passati agli stati con le frontiere , delle cazzo di bandiere che agli imbecilli davano un senso di appartenenza. infatti si usa anche all'asilo , quando si creano dei gruppi per farli coesistere , si danno dei simboli. >Col tempo poi si spera che uno cresca e capisca la grande presa per il culo degli stati : barriere chiamate frontiere dove non si puo' passare , non si puo' andare ad abitare liberamente in un paese perche' non hai la cittadinanza , sei prigioniero del tuo che ti impedisce mediante il controllo del passaporto , di muoverti liberamente. Col tuo lavoro devi mantenere dei politici parassiti e se tu dici di no e porti i soldi all'estero , per solidarieta' tra regimi , si scambiano le informazioni finanziarie. L'uomo deve essere libero di vivere dove gli pare senza quelle cazzo di merde chiamate nazioni , nei cui nomi sono morte milioni di persone per difendere dei confini che non esistono e per difendere un re , un imperatore un parlamento ... ma che vadano loro a farsi la guerra!! berlusconi e la russa vogliono fare la guerra a gheddafi.. ok prendono un fucile e vanno a sparargli invece che stare comodi dietro alle scrivanie a dettare ordini. Quella immensa merda di mussolini nel gennaio del 41 era contento che in grecia ci fosse un freddo terribile cosi' diceva " muoiono i piu' deboli e si rinforza la razza". Peccato che lui fosse al caldo .

angelo mora 27.06.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento

ma basta! non fate stupide resistenze passive..è guerra! Organizzatevi a piccoli gruppi evitando la polizia. Andate ai palazzi per appendere per il collo i mandanti. Azioni rapide e mirate solo per colpire chi comanda per poi sparire con altrettanta rapidità. Bisogna investire in alta tecologia per raggiungere gli obiettivi anche da lontano. Dov'è il Presidente della Republica, il garante della costituzione? Dov'è la magistratura?

mario bottoni 27.06.11 22:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCORA UNA VOLTA VEDIAMO LE TECNICHE USATE A GENOVA 10 ANNI FA. CITTADINI INERMI CHE MANIFESTANO PACIFICAMENTE PER SALVAGUARDARE IL TERRITORIO DAI PIDUISTI DELLA CRICCA VENGONO SELVAGGIAMENTE PICCHIATI E CACCIATI DALLA POLIZIA.
ARCHIVIATE I VIDEO COME PROVA E STRUMENTO DI VERITA'E DI DENUNCIA.

elio da venezia 27.06.11 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Mandano i Mirmidoni all'assalto-Prima fanno loro il lavaggio del cervello,li minacciano d'espulsione dal corpo magari,se non eseguono gli ordini e li fanno andare là incazzati per averli richiamati dalle ferie od aver loro sospeso tutti i permessi.Ma se in uno stato "democratico" come gli U.S.A.si trova chi concorre per il posto di BOIA,volete che in ITALIA non trovino chi è disposto a dare manganellate alla gente?La Polizia,le Forze dell'Ordine,son necessarie in una nazione.Ma perchè i delinquenti,quelli veri,guai a toccarli con un dito e chi giustamente protesta per la salvaguardia del posto di lavoro,del territorio,viene manganellato senza pietà?La Polizia in uno stato ha sempre due facce.Quella del tutore dell'ordine e quella dello sbirro manganellatore al servizio del potere.Si son abituati da 65 anni a farci ingoiare tutte le loro interessate decisioni,nel nome del nostro supposto interesse,tutti governi che si son succeduti.Adesso schiumano rabbia nel constatare che si sta rialzando la testa e non si accettano più obtorto collo tutte le loro pensate.Allora giù col manganello,giù con i lacrmogeni.E speriamo si limitino a questo.Guardate che le forze dell'ordine,non son armate solo di manganello.Ai camorristi,ai mafiosi non sparano mai.Ma alla folla esasperata che non vuol indietreggiare?Speriamo che come non ci son soldi,in ITALIA,per la carta igienica negli uffici pubblici,non ci sian soldi per le pallottole.Che abbiano la BERETTA in panne.Speriamolo.Speriamolo!

sanna alessandro 27.06.11 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Cosa possiamo fare dalla rete per dare sostegno a questi coraggiosi?

roberto 27.06.11 21:37| 
 |
Rispondi al commento

...e intanto maroni "è andato tutto bene"....che vergogna, che vergogna, che vergogna!

GIUSEPPE F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.06.11 21:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori