Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Referendum senza quorum


muro-referendum.jpg

Il quorum è un furto di democrazia. Un modo costituzionale per fottere il cittadino. Le porte del Palazzo devono rimanere chiuse. E' inammissibile che chi ricopre una carica pubblica inviti la gente a non andare a votare, andrebbe denunciato. In giro ci sono solo manifesti per il SI, quelli del NO sono assenti. Chi vuole il nucleare e impossessarsi dell'acqua pubblica a scopi di lucro non può invitare a votare NO. Se lo facesse si sparerebbe nelle palle. Ci sarebbero infatti maggiori probabilità di ottenere il quorum. Preferisce quindi usare la tattica vigliacca di stare in silenzio, di depistare gli elettori fornendo persino date false attraverso le televisioni di Stato come il Tg1 e il Tg2. Sanno che l'opinione pubblica ha già deciso, che i SI saranno maggioranza con o senza quorum e allora puntano tutto sulla diserzione alle urne. L'Italia è una dittatura con due soli spiragli di democrazia. Due lumini sempre più fiochi di partecipazione: la proposta di legge popolare e il referendum. La prima è solo fumo negli occhi, puoi raccogliere 350.000 firme per una nuova legge elettorale, come per Parlamento Pulito, e Schifani può usarle per pulirsi il culo senza che nessuno possa obiettare, in questi giorni ricorre il secondo anniversario della mia audizione alla commissione affari costituzionali per presentare la legge... Il referendum, quando supera le barriere della disinformazione durante la raccolta di firme e il giudizio della Corte Costituzionale e viene finalmente messo in calendario, diventa allora una pistola caricata contro la partitocrazia che inizia subito l'osceno balletto per depotenziarlo. Il primo passo è evitare qualunque accorpamento con elezioni amministrative, politiche o europee. Il secondo passo è scegliere una data estiva per il voto. Il terzo è evitare di parlarne o invitare la gente a stare a casa o ad andare al mare, come hanno fatto Formigoni e a suo tempo Craxi. E' ormai evidente che democrazia e partitocrazia sono inconciliabili. Quando esiste la prima non può esistere la seconda e viceversa. La democrazia è per i partiti italiani l'equivalente della luce per i vampiri, non possono tollerarla. Per questo il MoVimento 5 Stelle cercherà di introdurre il referendum sia abrogativo e che propositivo senza quorum (chi non vota conta zero), come riportato nel suo Programma.

Il 12 e il 13 giugno votate e portate a votare amici e parenti ai referendum. QUATTRO SI contro il nucleare, per l'acqua pubblica e perché chiunque sia uguale di fronte alla legge.

Spegniamo il nucleare

Spegniamo il Nucleare (Libro)

"Manuale di sopravvivenza alle balle atomiche" di Beppe Grillo
Acquista oggi
la tua copia.

8 Giu 2011, 16:51 | Scrivi | Commenti (792) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Tags: MoVimento 5 Stelle, Parlamento Pulito, parlamento-pulito, quorum, referendum, Tg1, Tg2

Commenti

 

Sono favorevole ai referendum sia abrogativi sia propositivi. Però ritengo che per entrambi debba valere il quorum, perché le leggi non possono essere decise da minoranze e perché chi non partecipa ad un referendum esprime (fino a prova contraria) una precisa volontà che deve essere rispettata.

Giacomo Lorenzoni 09.07.11 06:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
vorrei denunciare diversi casi di inadempimento da parte degli scrutinatori per quanto riguarda le votazioni degli studenti fuorisede.
Ci simo iscritti come promotori del referendum da siti internet a favore dell'acqua pubblica. abbiamo i permessi per poter votare a Bologna ma non ci fanno votare. Al seggio di san lazzaro dicono che siamo dei supplenti e quindi non possiamo votare perchè hanno già votato i nostri rappresentanti.
Che significa supplenti? io voto al posto di un'altro e se vota lui io non voto?
io sono tornato nelle marche ed ho votato a casa mia ma tre miei amici sono stati respinti dai seggi.
Cosa possiamo fare?
Grazie per l'attenzione

Riccardo Rogani 13.06.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

I 4 SI SONO STATI POSTI !!!
DOVRANNO ESSERCI SEMPRE PIU AL POPOLO QUESITI !!!
RIFORMA DEL LAVORO ABBROGAZIONE DELLA LEGGE BIAGI!! AGENZIE CHE LUCRANO SUL CULO DEGLI ALTRI!!
BELIN!!
ALMENO PER IL PRIVATO NON DOVREBBE ESISTERE!!
NEL PUBBLICO SEMPRE SE IN UN AVVENTO FUTURO SE ESISTERANNO ASSUNZIONI???!!
SPERPERO DEL DENARO PUBBLICO !!!!
CHE DIRE NON BASTA SENTIRE A SANTA MARGHERITA PROPORRE ETA PENSIONABILE A 70 ANNI PER QUALSIASI LAVORATORE CHE PIAN PIANO DAL 2015 CON ASPETTATIVITA DI VITA CI PORTERà ALL IMMORTALITà!!!
LE PENSIONI SE CI SARANNO SARANNO COSI BASSE CHE SARA DIFFICELE RACCOGLIERLE ANCHE PER UN POVERO!!!
ITALIA SARA FINALMENTE FEDERALISTA A DUE CLASSI RICCHI E POVERI!!
FORSE CANTEREMO LA PRIMA COSA BELLA???
italia a i salari meno pagati d europa paga piu luce e gas e benzina assicurazioni etc siamo al primo posto!!! non basta il 13% della nazione e diventata cinese visto che a comprato il nostro debito pubblico!!DICONO CHE CI VORRà UNA SPINTA ??
BELIN NEANCHE CON UN CALCIO IN CULO RIUSCIREMMO A RIPARTIRE E USCIRE DALLA MONETA VIRTUALE EURO!!
CHISSA QUEL BREVETTO STUPENDO!!!
DI MACCHINA A SCOPPIO FATTA A ANDARE

A URINA!! SI URINA!!! STUPENDO !!!

IMMAGINATE CHE DOVETE FARE " BENZINA " TUTTI A
BERE!! POI GIU LA CANNA E SI PARTE !! BELIN!!

IMMAGINATE LA GENTE CHE SI FERMA SE LE SCAPPA MI FACCIA IL PIENO!!!

SE PRENDIAMO UNA BALLILA E LA PIU BELLA MACCHINA AL MONDO SONO VECCHIE DI 110 ANNI!!!

HANNO IL MOTORE A PISTONE!!!CHE BRUCIA BENZINA!!
QUANDO TIRIAMO FUORI I BREVETTI???
IN ITALIA MAI VISTO CHE 80% ENTRATE DELLE BENZINA!! CI SALVANO DAL CRUCK!!!
BASTEREBBE LASCIARE FERMO UNA SETTIMANA AUTO E ITALIA NON AVREBBE PIU SOLDI PER UNA FOCACETTA!!
ULTIMA COSA AVATI CON I REFERENDUM POTERE AL POPOLO SOVRANO!!!!
SALUTI COME SEMPRE BEPPE E STAFF!!!!!!


mario mario 13.06.11 08:42| 
 |
Rispondi al commento

shape ups
cheap prom dresses
Ralph Lauren For men

malcolmjira 13.06.11 05:29| 
 |
Rispondi al commento

si si si si......... spero che in tantissimi abbiano votato cosi'io lo' fatto ci sono andato stamattina presto domani ci torno chissa magari mi fanno rivotare.....

paolo prandini 12.06.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM!!lAVORO E VIVO IN SPAGNA..E IERI MI HANNO DOMANDATO..."AH!aVTE UN REFERENDUM SUL NUCLEARE?...MA NON LO AVEVATE GIA' VOTATO ANNI FA?...E IO UN PO' IMBARAZZATO..."SI, SI, MA ADESSO HANNO RIAMMESSO LA COSTRUZIONE DI CENTRALI NUCLEARI"...E LO SPAGNOLO "MA COME I REFERENDUM DURANO 15 ANNI IN ITALIA AJAJ"
HAI SERVA ITALIA DI DOLORE OSTELLO!!

vincenzo landi, cordoba Commentatore certificato 12.06.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento

SCIOPERO- SCIOPERO -SCIOPERO -SCIOPERO -SCIOPERO -SCIOPERO
SCIOPERO DEI CONSUMATORI DELLA TELEVISIONE
SCIOPERO PER SOLIDARIETA’ AD ANNOZERO
SCIOPERO PER SOLIDARIETA’ A REPORT
SCIOPERO CONTRO MINZOLINI
SCIOPERO CONTRO VESPA
SCIOPERO CONTRO MEDIASET
SPEGNAMO QUESTE TRASMISSIONI
PROCLAMIAMO UNA SETTIMANA DI BOLCCO DEI CANALI E TRASMISSIONI OSTILI
VOGLIAMO FARE QUALCOSA O NO?

Fabio D., Cassino Commentatore certificato 12.06.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Come mai non hanno chiesto l'abrogazione del bollo auto????,abrogazione del passaggio di proprietà delle automobili???? abrogazione dei pedaggi autostradali??? mi domando... che vuol dire l'acqua è di tutti, provate a leggere una fattura dell'acqua e poi guardate quanto paghiamo l'acqua. paghiamo anche per il depuratore.... da noi è gia privatizzata. che vado a fare a votare??

SERGIO BASSANELLI, BERGAMO Commentatore certificato 12.06.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI UGUALI !!!!

NON SE NE SALVA UNO !!!

DESTRA CENTRO SINISTRA , TUTTI UGUALI !!!

MANGIA ...MANGIA... FOTT ..FOTT.. FREGA..FREGA... FUGGI ...FUGGI...

NIENT'ALTRO !!!!

SECONDO LORO LA GENTE NON VA A VOTARE PERCHE' DISINTERESSATA ....

CAXXO DEVE ANDARE LA GENTE VOTARE CHE TANTO POI FANNO TUTTO QUELLO CHE GLI PARE ,

E LA SITUAZIONE CONTINUA A PEGGIORARE GIORNO PER GIORNO
ECCETTO CHE PER "LORO" E TUTTI I "LORO" AMICI "MAGNA MAGNA" .... !!!

UNO SCHIFO UNICO !!! SOLO CHE "SPORCIZIA" , "SPAZZATURA"
E QUANTO DI PIU' IMMONDO POSSA ESISTERE NELL'UNIVERSO ...

ADESSO "QUELL'ALTRO" NE HA SPARATA UN'ALTRA DI BALLA IMMANE,
RIFORMA FISCALE ENTRO L'ESTATE

ENNESIMA FALSA PROMESSA
COME TUTTE QUELLE FATTE
NEGLI ULTIMI 17 ANNI DI SUA POLITICA

INDAGATE !!!
DA 20 ANNI STA SOLO CHE PEGGIORANDO OVUNQUE!!!
*QUALITA' DELLA VITA (sempre più inquinamento e stress mortali)
*SANITA' (cancro ovunque)
*COSTO DELLA VITA SEMPRE PIU' INSOSTENIBILE
*BOLLETTE SEMPRE PIU' CARE
*PENSIONI SEMPRE PIU' INSUFFICIENTI PER VIVERE
*LAVORO PRATICAMENTE INESISTENTE
*QUALITA' DELLA SCUOLA SEMPRE PEGGIO DI ANNO ANNO
*FUTURO PER LE NUOVE GENERAZIONI PRATICAMENTE FOTTUTO !!!
ECC...

E L'ITALIA SAREBBE UN POSTO DA CHIAMARE "BELPAESE" ???

VERO !!! BELPAESE DI MER.....!!!!
GRAZIE SOLO AI POLITICI
E AL LORO ECCEZZIONALE OPERATO !!!

( ECCEZZIONALE NEL PEGGIO!!! )

ITALIANI PERCHE' CONTINUATE A STARE A "90° " ???

DEVONO VENIRE GLI EGIZIANI I TUNISINI I SIRIANI ECC...

A INSEGNARVI COME SI FA ???

MG 11.06.11 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il doppio commento quasi uguale, ma è la prima volta che posto e ho fatto confusione prima e dopo l'autenticazione.
Pensavo che il mio primo commento non fosse stato accettato per la pubblicazione.

Patrizia . Commentatore certificato 11.06.11 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Sono favorevole all'abolizione del quorum, ma, finché esisterà, mi asterrò dai quesiti referendari che non condivido.( due su quattro)
Non è molto democratico? Forse, ma è l'unico modo perché il mio No abbia valore.
Se aboliamo il quorum, tutti i cittadini saranno spinti a votare e allora i Si e i No avranno veramente pieno significato. Si conteranno realmente.
Su questo concordo con Beppe, sui singoli Referendum ognuno ha la propria idea.

Patrizia . Commentatore certificato 11.06.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono favorevole all'abolizione del quorum, ma finché ci sarà eserciterò il mio diritto di astenermi. Non è una vigliaccata, ma solo il modo di esprimere il mio No su alcuni quesiti referendari. (due su quattro)
Sappiamo benissimo che la maggioranza di chi andrà a votare lo farà per il SI, allora l'unica possibilità di far valere il mio NO è quello di astenermi. Non è democratico? Forse.
Se il referendum non prevedesse il quorum, tutti i cittadini si presenterebbero alle urne, ne sono sicura, e allora i Si e i No sarebbero veramente reali.

Patrizia Bartoli 11.06.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io potrei votare anche PD...... ma nn mi e' stata mai presentata una proposta valida per votare PD.... ditemene una sola...... e che nn sia quella di mandare a casa BERLUSCONI..... ditemene una valida

giuseppe f 10.06.11 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Grazie grillo per tutto quello che fai per tutti noi il futuro è della democrazia diretta e i referendum DEVONO essere propositivi e l'abolizione del quorum è giusta anzi doverosa se non sbaglio è così anche in Svizzera Germania e Usa.

carlo santorsola 10.06.11 19:56| 
 |
Rispondi al commento

INVITO TUTTI QUELLI CHE POSSONO A FARE QUELLO CHE FARO' IO DOMENICA MATTINA: ALLE 7.55 SARO' DAVANTI AL SEGGIO, E ALLE 8.00 ENTRERO' PER VOTARE. NON INMPORTA COSA (!!), MA VOTERO'. E' IMPORTANTE CHE LO SI FACCIA IN TANTISSIMI, PER COMUNICARE AI PIGRI CHE IL BATTIQUORUM E' ALLA PORTATA DI MANO GIA' DOMENICA MATTINA!!!

Sandro Meli 10.06.11 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

capisco il senso del tuo post sul quorum ma onestamente non ne condivido le argomentazioni.
Il referendum per il quale i cittadini italiani sono chiamati a votare è un referendum abrogativo.
Non è un referendum popolare nè propositivo, nel qual caso (qualora fossero vincolanti per esempio) l'invito a non esercitare il diritto di voto suonerebbe come un invito a non esprimere il proprio pensiero. La propria visione delle cose. In questo caso si vota per abrogare alcune disposizioni di legge. Con il naturale corollario che se un cittadino reputa la legge conforme alle proprie idee, decide semplicemente di disertare le urne. Non ci vedo nulla di giuridicamente scandaloso in questo.Personalmente, andrò a votare (come ho sempre fatto) e sono orientato a esprimere 4 sì; ma rispetto chi fa una scelta diversa dalla mia esercitando il proprio diritto di voto non andando a votare. Anche questa è una modalità dell'esercizio. Dico questo perchè mi è capitato di avere discussioni con amici che puntualmente richiamano le solite storie "di antenati che sono morti per il diritto di voto". Questa è una delle affermazioni più demagogiche che sento ogni volta che si parla di quorum. Chi ha combattuto per il diritto di voto, ha combattuto anche per quelle persone che lo vogliono esercitare a loro piacimento, anche decidendo di non andare a votare. Per quanto riguarda il quorum, dissento con lei ancora una volta dal punto di vista strettamente giuridico. I rappresentanti del popolo (i parlamentari) possono approvare una legge con la maggioranza relativa dei voti (50%+1 dei presenti). I cittadini, detentori della sovranità ex art.1 della Cost., possono superare la volontà dei loro rappresentanti, ma in questo caso con una maggioranza degli aventi diritto (la % è sempre la stessa di cui sopra): la percentuale evita consultazioni pretestuose, non condivise, ma soprattutto evita che per tutti possano decidere pochi. E' l'essenza della democrazia. Che ci piaccia o no.

francesco sansobrino 10.06.11 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rassegnazione e rabbia.
Cani bastonati senza futuro, senza giustizia, senza famiglia, senza futuro.
Cannibali della Terra, distruttori, grassatori,omicidi, bestie.
Sono solo sinonimi di quellioc che siamo.

Lavoro come un porco e cerco di tenermi stretto il mio maledetto posto a tempo indeterminato in un'azienda in crescita in cui ho possibilità di carriera concrete. sono un fortunato.
Ma il lavoro mi uccide, lavoro 12 ore al giorno, sotto stress,sempre con la pressione a 3000 e per guadagnare un cazzo niente.Fossi in politica sarei in pensione da 5 anni con milioni sul conto corrente.Le case costano, l'affitto costa, tutto costa.Famiglia non posso crearla, la mia ragazza non lavora, ed è incazzata come una belva perchè i raccomandati le passano avanti. Hai colloqui si sente chiedere se vuole rimanere incinta..perchè saperlo è importante. Ho un'inceneritore davanti casa, mangio grano transgenico, vedo Berlusconi che scopa puttane minorenni,vedo i politici schifosi che si arricchiscono rubando. Io se non pago una rata del mutuo mi mettono casa all'asta.
vogliono metterci le centrali nucleari..in Italia..sul serio...scherziamo? non sappiamo gestire nemmeno un gregge di pecore,figurarsi le scorie.
Che viviamo a fare? Non lo so più. Siamo tetri, marionettati.PReferirei essere un animale, preferirei distruggere tutto.Spero di svegliarmi la mattina e trovare tanta gente con gli occhi neri,che urla che tira pietre,una bella rivoluzioen d'ottobre, una bella strage, urla,ammazziamoli tutti.punto.
Il mio sarà un commento come tanti..perso nel vuoto di queste pagine piene di commenti.L'unico posto in cui posso illudermi e credere che qualcuno cambierà le cose. Sono stanco e scoraggiato. spero che questo sistema ci inghiotta tutto. Ci fottano ancora fino alla morte...e poi?diventeranno necrofili? e poi...? prima o poi finirà. e quel giorno spero di avere le mani macchiate di sangue.

Mondo Tenebra 10.06.11 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Salve, domani andrò a votare, non andrò perchè penso che le cose cambieranno, non andrò perchè penso che questo dia uno schiaffo al governo, perchè questo non succederà. Il prossimo governo, composto magari da quelli che oggi si affannano per il SI, promulgherà le stesse leggi, forse peggiori. Andrò perchè oggi, forse, più di ieri è importante portare a conoscenza del nostro vicino di casa, quello che guarda la tv e se ne frega, al pensionato d'oro che sfila soldi allo stato per vivere da signore avendo vissuto da signorotto, quel finto politico locale che predica il bene e razzola il male ovunque esso sia, che noi gli eroi giornalieri, quelli che scadono come il latte allo scadere del contratto esistono. Ci sono e, a volte, esprimono un SI che vuol dire NO, esprimono un parere che può fare rumore in un paese di silenzi dolorosi. Andrò perchè, se mi sbaglio, mio figlio, un domani, forse vivrà in mondo dove non si imbavagliano le idee con le bandiere tricolore siggillate con le spille di partito che paghiamo noi e domani i nostri figli.
Grazie e buona giornata.

antonio marinu 10.06.11 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Il Quorum sui referendum lo applicherei anche alle normali elezioni. Se il 50% + 1 degli elettori non va a votare si commissaria il governo fino a nuove elezioni. Quindi niente rimborsi elettorali per nessuno, niente spartizione delle seggiole, e tutti a casa a pensare perché la gente non è andata a votare. Siamo governati da gente che non ha ottenuto la maggioranza dei voti degli italiani, perché se non ricordo male oltre il 35% degli aventi diritto non è andata alle urne. Quindi, dividendo i voti tra quelli che hanno "vinto" e quelli che hanno "perso" nessuno arriverebbe al 50%+1. Le speculazioni politiche servono solo e sempre a loro. Quelli che dicono di non andare a votare, dovrebbero DIMETTERSI SUBITO, per coscienza pubblica e soprattutto per gli incarichi che hanno a livello istituzionale. Se sono stati eletti è solo perché la gente è andata alle urne. Reputo quindi che questi signori (banditi) andrebbero banditi da qualunque incarico pubblico.

fabio SuperPapero 10.06.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento

E' tanto che dico che se il quorum non servisse gli italiani sarebbero più virtuosi ed andrebbero a votare per esprimìere una preferenza.
Ho anche pensato che chi possiede mezzi di informazione ed è direttamente interessato dal referendum ha le sue buone ragioni per occultare informazioni su tale referendum.
Dal momento che una legge si fa o si abroga con un NO o con un SI mi sembra ìmpari che chi è per il NO abbia due frecce al suo arco e cioè votare NO o far fallire il referendum mentre coloro che sono per il SI devono innanzitutto sperare (con tutti i mezzi di informazione contro) e, nel quorum e, nel fatto che vincano i SI.
Un governo attento al volere dei suoi elettori dovrebbe essere più che contento di sapere cosa essi VOGLIONO.
Se il governo tende ad occultare un referendum, siamo proprio sicuri che intenda fare queste maledette centrali per il bene del paese?
ILLUSI!!!!!!!!!!!!!!!

Maurizio Lancia 10.06.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Mah, mi sbaglierò ma mi chiedo che scopo aveva mettere il "No" se questo, non raggiungendo il quorum, è già scontato .. ???
Qualcuno mi dia una delucidazione in merito please!

Franco Zecchini, Verona 10.06.11 04:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proprio così! Il fatto che non andando a votare e, quindi, presumibilmente, vincano i NO per mancanza di quorum è la cosa più scorretta che ci possa essere. Certamente, quelli che sono per il NO, non hanno nessun interesse ad andare a votare, perchè in questo modo hanno un'arma che potrà consentirgli facilmente di ottenere quello che vuole. In Annozereo Castelli ha avuto la sfacciataggine di dire ai suoi elettori di non ascoltare chi dicesse loro di andare a votare perchè sarebbero stati ingannati. Un modo sporco di fare politica! E, d'altronde, non ci si può aspettare altro da chi parteggia per qualcuno che ha fatto del malaffare il suo scopo di vita.

Anna Cereto Altinama, Misilmeri Commentatore certificato 10.06.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me è un errore pensare che l'istituto del referendum, sia abrogativo che propositivo, possa sostituire la politica rappresentativa, come ho sentito vagheggiare da qualcuno, e ciò a causa della complessità dei problemi politici. Quando il referendum è il solo strumento democratico per sciogliere il nodo politico si pone tuttavia il problema del quorum fissato dalla costituzione al 50% +1. Io lo giudico a un livello troppo alto perché consente di sommare i voti del NO alla percentuale di coloro che non si presentano abitualmente al seggio elettorale, e questo è democraticamente inammissibile. La soluzione va trovata in un quorum pari al 50% +1 dei partecipanti al voto nelle ultime elezioni politiche generali. In questo modo non cl sarà nessuna convenienza a propagandare l'astensionismo, e il vincitore avrà avuto l'adesione della maggioranza dei cittadini interessati alla politica.

Renato Rossini, Follonica GR Commentatore certificato 09.06.11 20:42| 
 |
Rispondi al commento

http://www.neteditor.it/content/176780/la-favola-di-capuccetto-rosso-anzi-no-del-lupo-anzi-no-il-futuro-di-tutti-noi

Stefano Pitzalis 09.06.11 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Coerenza vorrebbe che il 'quorum' venga richiesto anche per l'elezione dei cosiddetti 'rappresentanti'!
La verità è che la democrazia rappresentativa è una indecenza rubata agli inglesi, contro la democrazia partecipativa di tradizione greco-romana.

SEBASTIANO TAFARO 09.06.11 19:16| 
 |
Rispondi al commento

VOTO DUNQUE SUONO

domenica 12 ci stiamo organizzando per riempire ROMA (e speriamo altre città, c'è già qualcosa a GENOVA) di lezioni aperte, prove, concerti per trasformare il referendum in una festa musicale.
Ci saranno anche prove di sezione dell'Hallelujah di Haendel, che stiamo preparando per la caduta del governo psico-nano.

Informazioni e mappa dei concerti: https://sites.google.com/site/eariseid/home
Su Facebook l'evento VOTO DUNQUE SUONO
e il gruppo DIES IRAE.

Per favore, aiutateci a diffondere, siamo tanti ma ancora troppo pochi!

grazie
Anna De Martini

anna de martini 09.06.11 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Non vorrei creare inutili paure come quella del batterio killer dei cetrioli, ma dopo il disastro nucleare di Fukushima non è improbabile che molti prodotti giapponesi largamente diffusi in Italia come cellulari, tv, lavatrici, condizionatori, automobili ed altro, possano risultare contaminati dalle radiazioni.
Anche molti prodotti made in P.R.C. potrebbero essere solo assemblati in Cina, ma essere prodotti in Giappone e quindi a rischio. In questo momento di crisi spendere soldi per portarsi in casa un grosso problema per la propria salute, non è bello. Ma nessuno ne parla.
Come difenderci senza danneggiare inutilmente una economia, quella giapponese, che sta affrontando con grande dignità questa enorme catastrofe che l’ha colpita.
Chi può aiutarci?

guido g., Modena Commentatore certificato 09.06.11 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Oltre all'eliminazione del quorum, suggerirei una proposta che in qualsiasi elezione politica od amministrativa il NUMERO DEGLI ELETTI SIA PROPORZIONALE AL NUMERO EFFETTIVO DEGLI ELETTORI in modo che coloro che non vanno a votare almeno consentono una riduzione automatica degli eletti, a tutto vantaggio sia della democrazia che delle casse sociali.

Mario P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.06.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento

anzitutto premetto che domenica mi recherò a votare, perchè ritengo lo strumento del referendum l'ultimo baluardo di vera democrazia rappresentativa.
Ciò detto, non concordo con l'opinione, condivisa da molti in questa discussione, sul fatto che il quorum costituisca un furto per la democrazia. Penso, al contrario, che se non fosse presente uno sbarramento determinante la ammissibilità della consultazione, la abrogazione di una norma, quale che sia, sarebbe determinata da una minoranza di cittadini partecipanti alla votazione. E' bene ricordare che la democrazia, per funzionare, deve fondarsi sulla maggioranza, e non su una minoranza, ancorchè qualificata. In quest'ultima ipotesi si trasformerebbe in un'oligarchia.
saluti

Andrea S.

Andrea Siffredi 09.06.11 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Alberto Albertini

se qualcuno ha ancora dei dubbi.....divulgatelglielo!

Perchè si!

I nuovi reattori sono più sicuri dei precedenti e prossimi saranno più sicuri di quelli attuali ma non saranno SICURI!

Il problema non è costituito dal numero dei morti ma dai vivi: tumori malformazioni protratti per generazioni e senza preavviso. È subdolo.

Il capitale mette nel conto che ogni impresa “può” comportare delle vittime però questo non giustifica il sistema soprattutto quando le vittime hanno le caratteristiche causate dalle radiazioni.

Il fatto che i nostri vicini possano subire incidenti che danneggiano anche noi non giustifica che anche noi ci mettiamo ad aumentare le probabilità a nostro danno.

Invitiamo i nostri vicini a valutare le loro responsabilità!

Non risolto lo stoccaggio delle scorie. Quelle a più rapido decadimento sono comunque a decadimento.

In italia ci sono le scorie della precedente edizione ancora da sistemare ma nessuno se ne preoccupa. Avrebbero la precedenza sui nuovi progetti!

L'uranio finirà e diventerà sempre più caro.

Noi non possediamo uranio.

Anche la sicurezza diventerà sempre più cara.

Se l'energia nucleare non esistesse come ce la caveremmo?

Gli investimenti sono giganteschi e concentrati questo favorisce la corruzione politica o l'uso come mezzo per trattative più o meno scoperte.

Le centrali non si farebbero comunque perchè nessuna regione le accetterebbe, perderemmo tempo senza sviluppare le alternative.

Compriamo energia quando ce la vendono sottocosto.

Che controllo abbiamo sui prezzi reali dell'energia?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 09.06.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si Blatera tanto della liberazione del Cesare B. in Brasile.
Ma chissenefrega del Battisti?
Lasciate che se ne occupino le cancellerie dei ministeri
Non sprecate inchiostro e tempo.

Del resto ciò che è successo al G8 di Genova alla caserma Diaz (e prima alla scuola media), ciò che è successo all'Aldrovandi e a quei poveretti
suicidati (?) nelle ns/ carceri, non vi sembra che forniscano argomenti più che sufficienti a far convinto qualcuno che i diritti umani in Italia non siano rispettati PER SISTEMA - alla faccia delle ispezioni ufficiali nelle carceri. ???

E' molto più pericoloso chi ci governa!
Chi manda i bombardieri in missioni di pace!
Chi ha sperperato mezzo miliardo inutilmente non accorpando elezioni e referendum...
Chi sposta divisioni di ministeri per tacitare i malandrini che minacciano la crisi...
Chi vuole eliminare il giuramento di fedeltà alla Repubblica ...
Chi ci parla di manovre aggiuntive, quando LORO stanno nella bambagia e fanno convegni sui precari, sui giovani ...
Chiacchierano, Chiacchierano, Chiacchierano.

E la gente spera in una "primavera" italiana, (possibilmente armata).

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 09.06.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Referendum 2011 - Il furto dei voti all'estero
http://youtu.be/ocPu4PfQfgs

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 09.06.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti volevo sapere visto che e' ancora un mio diritto,il perche',essendo fuori dal mio comune di residenza non posso andare a votare
con tutta la tecnologia di oggi mi sembra una buffonata,e oltretutto ribadisco!!!!!!! viene negato un mio diritto

moris talarico 09.06.11 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, perdonami ma questa volta ti colgo impreparato. Intendiamoci, ognuno di noi lo è in qualche cosa. Io in moltissime. Ma fra gli strumenti democratici non hai fatto alcun riferimento al Bilancio Partecipativo, altro strumento principe di Democrazia diretta, partecipata e non delegata. Ha carattere amministrativo-locale ma consegna la città ai cittadini togliendola dalle, nel migliore dei casi, insipide mani partitiche. Ed il Movimento 5 stelle di Udine lo ha messo fra i propri cavalli di battaglia. Puoi quindi aggiungerlo agli altri da te elencati.
A presto
Gaddo de Anna

gaddo de anna 09.06.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che NON si dovrebbe neanche poter dire "non andate a votare"...
Votare è un diritto di ognuno, ma è anche e soprattutto un DOVERE democratico...
Chi non fosse daccordo con le proposte di abrogazione del referendum può andare tranquillamente a votare NO...
Questa mattina ho sentito una trasmissione in radio in cui una persona spiegava le ragioni del NO salvo poi concludere che non si sarebbe dovuti andare a votare, ma vi sembra coerente?
E' come se insegnassi a mia figlia a non prendere decisioni l'I don't care all'ennesima potenza...

Luca Mattio 09.06.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento

cosa mi fa più schifo è la faccia di bronzo dei nostri politicanti.

Persino quelli più onesti, quelli che hanno sempre agito per passione e che dalla politica non hanno ricavato una lira, sono disonesti intellettualmente perché non ammettono mai di prendere delle cantonate.

I referendum, sono falliti e continuano a fallire da quando Pannella propose di disertare quello sulla scala mobile. Non era d'accordo e disse: non andate a votare non si raggiunge il quorum e referendum non è valido.

La gente non lo ascoltò ma vinsero i no.

Però Pannella aveva insegnato la lezione e su un quesito contro la caccia promosso l'anno dopo (in realtà erano le schede erano 5 e si facevano referendum su tutto) i cacciatori riproposero la genialata del leader radicale: non andate a votare!

Ai seggi si presentarono solo gli ambientalisti convinti e la votazione fallì.

Questa è storia.
Oggi quando sento Staderini, la Bonino e altri parlare mi entra in giramento di scatole.

E domando: ma perché, invece di fare i soliti discorsi sul blog, non prendete penna e calamaio elettronici e non scrivete a questi personaggi?

Io lo faccio anche se non mi risponde mai nessuno. Cosa normale quando si ha ragione.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 09.06.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO POST!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 09.06.11 14:26| 
 |
Rispondi al commento

ma questa volta vinceremo, anche con il quorum al 50%, sono morti!!! e se le forze in opposizione a questo governo e a quel dinosauro morente, che ieri i suoi servi "liberi" hanno già trasformato un un'effigie, fossero state almeno in questo caso più unite, li avremmo sbaragliati!! ma vinceremo comunque!! il Si vincerà e il quorum si raggiungerà, quando il vento cambia direzione non si può più fermare!! sento tanti giovani finalmente che si sono svegliati dal torpore e i giovani sono quelli che andranno alle urne!! VINCEREMO!!! vinceremo!! poi torneremo a litigare, ma prima VINCEREMO!!

laura ceruti, genova Commentatore certificato 09.06.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Chissà se arriverà un giorno in cui
ricorderemo con orrore questi anni!
Chissa se un giorno ricorderemo i nomi dei giornalisti dei tg nazionali che
hanno venduto la loro dignità al potere!
Chissà se un giorno uno storico
o meglio, forse, un sociologo,
riuscirnno a ricostruire la mappa
del degrado e della decadenza
della società italiano di questo ventennio!
Chissà se questa società civile, così marcia,
riuscirà mai ad esprimere una classe dirigente non dico buona, ma almeno non criminale,
come quella attuale!
La situazione oggi è talmente grave,
che avere dei normali politici,
mediamente ladri ed incompetenti,
sarebbe già un notevole miglioramento!

luigi d. Commentatore certificato 09.06.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRASIL....LA...LA...LA...LA...LA..LA,,BRASIL..BRASIL...BRASILLLL...LA..LA..LA..LA...LA..LA...LA...BRASIL...BRASIL......STUPENDO E QUESTI CHE VOGLIONO FA???????????????????????????BOICOTTARE I MONDIALI DI CALCIO 2014 IN BRASILE.....UAH..UAH..U8AHH..AUHH..UAH...AUHHH

CIAO IVANONA SLABBRATA C'E L'HAI PIU' LARGA CHE LONGA....AH..AH..

BRASIL...LA...LA...LA...LALLA...BRASIL...LA..LA..LA...

IVANONA SLABBRATA 09.06.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il sig Grillo lo farà un post sull'assurda decisione della corte suprema brasiliana di liberare il Battisti???

ma no ma siamo matti? si inimicherebbe la maggioranza dei suoi sostenitori ( ossia rossi )

purtroppo siamo un paese senza palle.
io se fossi al potere avrei già inviato un paio di 007 a fare la festa al cesare. E' semplice basta andare in brasile e sparargli un colpo in testa.

A MORTE CESARE BATTISTI

CHECCO C. Commentatore certificato 09.06.11 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I SERVI LIBERI (DI ESSERLO) FERRARA DOCET... HANNO PAURA DI TORNARE NELLE FOGNE SE CADE IL NANO.... SAPENDO CHE QUELLA E' LA LORO POSTAZIONE NATURALE....

aniello r., milano Commentatore certificato 09.06.11 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Gli indiani d’America, vivevano riuniti in tribù lungo i fiumi e i laghi: erano spesso nomadi e dediti alla caccia e alla pesca. Ebbero i primi contatti con gli Europei dopo che iniziarono le migrazioni di inglesi nel continente americano. A poco a poco il numero dei bianchi aumentò sempre più costringendoli a ritirarsi in zone sempre più ristrette, per i massacri che subivano ad opera degli invasori, fino ad essere confinati nelle riserve.

Il grande Capo che sta a Washington ci manda a dire che vuole comprare la nostra terra.

Le mie parole sono come le stelle e non tramontano. Ma come potete comprare o vendere il cielo, il colore della terra?

Questa idea è strana per noi. Noi non siamo proprietari della freschezza dell’aria o dello scintillio dell’acqua: come potete comprarli da noi?...

… Affinché rispettino la terra, dite ai vostri figli che la terra è ricca delle vite del nostro popolo. Insegnate ai vostri figli quello che noi abbiamo insegnato ai nostri, che la terra è nostra madre. Qualunque cosa capita alla terra, capita anche ai figli della terra. Se gli uomini sputano sulla terra, sputano su se stessi...

… la terra non appartiene all’uomo, è l’uomo che appartiene alla terra. Questo noi sappiamo. Tutte le cose sono collegate, come il sangue che unisce una famiglia. "

Queste frasi sono tratte dalla lettera scritta dal capo dei Pellirossa Capriolo Zoppo nel 1854 al Presidente degli Stati Uniti Franklin Pirce.

Hanno ancora senso queste parole?
Penso che continuino ad essere parole di saggezza e lungimiranza, per questo:
domenica 12 e lunedì 13 giugno andiamo TUTTI a votare SI ai 4 quesiti referendari.
Non è vero che sia inutile andare a votare così come ha detto Silvio Berlusconi.
Sarà, invece, un forte segnale di richiesta di cambiamento dove parole quali:
beni comuni, solidarietà, uguaglianza e sostenibilità delle scelte economiche e sociali, tornino a far immaginare un futuro diverso.
Buon voto

gabriella laeffe 09.06.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina presto, mi sono recato al consolato di Londra per poter votare, perché il plico non mi era stato recapitato.
Ho scoperto con grande sorpresa che la mia data di nascita sulla lista elettorale era sbagliata, anche se ho già votato in precedenza.

Il fatto ancora più strano e' che parlando con alcuni degli agenti consolari, ho scoperto che moltissime persone hanno avuto lo stesso problema, infatti sembra che i dati incorretti siano arrivati direttamente dal Ministero degli Interni.

Allora mi e' sorto il dubbio, probabile che lo sia stato fatto di proposito? Pensando che solo qui sono ci sono 250,000 italiani registrati all' AIRE.

NON MI FIDO, oggi e' l'ultimo giorno per votare dall'estero....VOTATE

MI chiedevo se qualcuno da altri paesi ha avuto la stessa esperienza.

Ciao a tutti.

Clem, from London

Clemente 09.06.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO SONO IGNORANTE ,QUALCUNO PUO SCRIVERE PERCHE 20 ANNI FA CIRCA ABBIAMO GIA VOTATO CONTRO IL NUCLEARE E ADESSO SI RIPETE STA ROTTURA DI COG...????????????????????????????????????????

frank spina 09.06.11 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ndrangheta in Piemonte, Caselli: “Le cosche operano in modo quasi autonomo”.
Grazie di cuore Procuratore Caselli.

Grazie nonostante il ministro Maroni che non vi dà i mezzi e nemmeno la benzina;
Grazie nonostante il ministro Alfano che è impegnato a fare leggi su misura per tessera 1816 depotenziando il lavoro della magistratura e che lascia i Tribunali e le Procure senza personale amministrativo;
Grazie nonostante la Lega Nord che appoggia 1816 e tutte le sue leggi vergogna;
Grazie nonostante tessera 1816 vi insulta tutti i giorni (mai sentito le stesse offese verso la mafia, la camorra e la Ndrangheta) e fa approvare leggi che depotenziano l'ordine giudiziario.

Grazie a tutti quei magistrati che lavorano e non archiviano appena vedono il nome di un politico o potente di turno.

GRAZIE MAGISTRATURA.

Au revoir.


Quella del "senza quorum" l'aveva proposto nientepopodimeno che D'ALEMA!! A prima vista infatti sembra buona, ma se ci pensi, il quorum è garanzia di mobilitazione popolare, toglierlo, vuol dire che chi ha più media può far vincere qualsiasi stravolgimento della costituzione in un nanosecondo

Marco Poletto 09.06.11 13:30| 
 |
Rispondi al commento

E sìììììììì........:IL PIù PULITO HA LA ROGNA!!!!!Grande detto!!!!!Dopo la retata contro l'nandrangheta,quà a torino,mai avrei pensato ad una certa persona,fosse coinvolta nel giro!!!Poi facciamo i PIANGINA quando all'estero ci dicono che siamo:SPAGHETTI-MAFIA-BUNGABUNGA!Ma è la VERITà.Ma che paese sei....ITALIA!!!!!

alberto pepe, torino Commentatore certificato 09.06.11 13:27| 
 |
Rispondi al commento

CAZI FASCISTI STANNO A ROSICARE...........AH..AH..AH....IVANONA SCORRENGIONA TI SGAMIAMO SEMPRE...ASSOMIGLI A FANTOZZI CHE CAMMUFFAVA LA VOCE AL TELEFONO E
LO SGAMAVANO SUBITO......TUTTI IN ORO DAI..IVANONA SEI UNA SCORRENGIONA.....AH..AH

STALIN 09.06.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MADRE ACQUA E LA SENTENZA DAL BRASILE

Prego tutti gli italiani di andare a votare per i referendum su acqua e nucleare e di votare quattro SI'.
In particolare, per l'acqua, essa è la nostra madre; dall'acqua nasciamo e l'acqua ci fa vivere. L'acqua è nostra madre e non si può mettere in vendita. Vendere l'acqua è come vendere nostra madre. Chi venderebbe sua madre per profitto? E' un insulto alla vita, alla terra e all'acqua nostra madre.
(Padre Alex Zanotelli)

Per quanto riguarda l'ex terrorista (ex? non ha mai deplorato il suo passato) e "faza de' merda" Cesare Battisti, da oggi è un uomo libero. Niente estradizione e amen.
Libero?
Ma cesare battisti (le iniziali minuscole qui sono volute per rispetto all'altro Cesare Battisti, l'irredentista italiano) è sempre stato libero, o quasi... Libero di andare dove gli pareva e fare ciò che gli pareva per molti anni... Libero di diventare famoso come "scrittore" e di sfoggiare la sua sfrontatezza oscena di fronte al mondo e ai parenti delle sue vittime.
Oggi è libero de facto. A meno di altre successive azioni italiane per ottenerne l'estradizione che eventualmente potessero aver successo.
Un ultimo pensiero: Francia (e per la francia non è la prima volta) e brasile hanno sancito la legalità di un crimine per giunta plurimo. E noi, stiamo a guardare?

-Barlow

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.06.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

VOTARE FUORI SEDE
Per chi fosse interessato ad esercitare il proprio diritto di voto ma
si trova impossibilitato a tornare presso la propria residenza, esiste
la possibilità di votare nel posto in cui ci si trova, mettendosi a
disposizione come rappresentante di lista.
La procedura è questa:
-Ci si reca presso la sede del comitato promotore del referendum con un documento d'identità.
Potete trovare i referenti territoriali in questo sito:

http://www.referendumacqua.it/referenti.html?ml=1

UNICO REQUISITO è avere con se la TESSERA ELETTORALE!
Mancano poche ore, i posti disponibili sono tanti.
Grazie e scusate il disturbo.
A.

cheo u Commentatore certificato 09.06.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Guardavo la diretta dell'adunata dei "servi liberi" di tessera 1816, evento organizzato da Giuliano Ferrara al Capranica di Roma per dire a Papi che adesso bisogna cambiare davvero, ritornare allo spirito del 1994 (di quale spirito non è dato sapere ... mah), per poter guardare al futuro, per una vera rivoluzione liberale (si perchè loro e tanti compagni sono convinti di essere dei liberali ...sic), eccetera eccetera.
Si sono susseguiti gli interventi di Sallusti, Galan, Ferrara, Feltri, Sechi, Armeni, Sansonetti, Mussolini e altri ancora, ha parlato pure il Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni.
Forza ragazzi, dai che ce la facciamo. Poi ho dato un'occhiata al pubblico presente in sala, a quelli che ci credono ancora.

Conclusione: età media 80 anni!!

Guardate qui: http://3.bp.blogspot.com/-h6D045jIzhc/Te9ovN5dGoI/AAAAAAAANPM/MoZmAz_roAo/s1600/Servi%2BBerlusconi%2B2%2B-%2BNonleggerlo.png

Au revoir.


non sono troppo d'accordo invece sulla proposta di abolire il quorum per referendum e leggi di iniziativa popolare. Magari si potrebbe abbassare un po'...
In fondo finchè i referendum erano sostenuti il quorum lo raggiungevano.
Sono stati i cacciatori per primi se non sbaglio, a sfruttare il quorum per affossare i referendum.

Il quorum serve a evitare che chiunque possa proporre qualsiasi cosa in qualsiasi momento. Altrimenti potrebbero tentare di depotenziare questi strumenti inflazionandoli.

Farei invece in modo che gli accorpamenti con le altre elezioni fossero obbligatori, le date balneari bandite, l'informazione pubblica sufficiente, i quesiti chiari, e che l'introduzione all'ordine del giorno delle leggi di iniziativa popolare fosse obbligatorio e con precedenza.

Tutte cose che un paese sensato dovrebbe fare senza bisogno di leggi

fabrizio castellana Commentatore certificato 09.06.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Ivanona è da ieri che ti tengo d'occhio....Ernest mi spiace di non averti cliccato e di averti addirittura risposto...confesso di esserci caduto.
Non è da me...si vede che sto invecchiando...ma stai tranquillo che oggi sparisci! Mastrolindo ^.* ***

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 09.06.11 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il tempo degli onori sta per scadere Casta.http://www.facebook.com/photo.php?fbid=227463007266355&set=a.161593037186686.38112.161479523864704&type=1&theater

IDIDIMARZO 09.06.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Si, tutti a votare, ma del quorum NON ce ne liberiamo. Va bene quorum e mvoimenti 5 stelle, magari tra 20 anni risolviamo. Segnalo quel povero imprenditore delle mie parti che si è stufato di fare il sostituto d'imposta ed ha cominciato a dare i soldi direttamente ai suoi dipendenti. In altre parole, IL LORDO IN BUSTA PAGA. E' finito sotto processo in perfetta solitudine. Che fine avrà fatto? Io credo che parlare di sciopero fiscale sia un reato. Che ne dite?

Alberto S., pordenone Commentatore certificato 09.06.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro agli Interni e Cantone alla Giustizia.
Maggiori poteri alla magistratura per un attacco diretto a tutte le mafie e le caste politiche.
Rivoluzione legalitaria.

Senero Despore, Napoli Commentatore certificato 09.06.11 12:58| 
 |
Rispondi al commento

DIN DON VERZÉ (DIO, UNO E QUATTRINO) -

DECOLLANO I DEBITI DEL SAN RAFFAELE, CHE NON PAGA L’ICI, MA FA VIAGGIARE IL PRETE 91ENNE, INTIMO DEL CAVALIERE INFOJATO, E GLI ALTRI MANAGER SU UN AEREO PRIVATO DELLA FONDAZIONE (ED ERA PRONTO A COMPRARNE UN ALTRO) -

UNA GESTIONE DESTINATA A PASSARE LA MANO DOPO AVER FATTO DEL SAN RAFFAELE UN INVIDIATO POLO OSPEDALIERO, MA CON DEBITI PER QUASI UN MILIARDO -

E SOLO LA SVALUTAZIONE DELLA QUOTA NELLA SOCIETÀ DI BIOTECNOLOGIE MOLMED È UNA “BOTTA” DA 7.5 MLN €…

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/articolo-26484.htm


l'amico del democristiano Vendola...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 09.06.11 12:53| 
 |
Rispondi al commento

IL BRASILE VI SCORRENGIA IN FACCIA....PARA ..BONZI..BONZI...BO.....

A BATTISTI LO SUKATE...PARABONZI...BONZI ...BO....

CI STA UN POPOLO DI MERDA CHE LO PIGLIA SEMPRE
SEMPRE IN CVULO..PARABONZI..BONZI...BO...

LO SAPEVATE????( guzzanti style)
CHE I BRASILIANI VI CACANO ADDOSSO??????????????

LO SAPEVATE??????????CHE ROMPERE LE RELAZIONE COMMERCIALI CON BRASILE E PURA FANTASIA???????????????

VAI CESARE VOLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.............
AH...AH...AH....AH......

marcellino rescaldinastan 09.06.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hanno resuscitato perfino BONELLI...

a quando il ritorno di PECORARIO SCANIO e BERTINOTTI...

il NUOVO che AVANZA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 09.06.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento

TRANQUILLI
IL POPOLO ITALIANO NON E' POI TANTO STUBITO E SONO CONVINTO CHE ANDRA' A VOTARE IN MASSA.
SECONDO I MIEI SONDAGGI NEL MIO PICCOLO PAESE SIA QUELLI DI DESTRA CHE QUELLI DI SINISTRA ANDRANNO A VOTARE E CI ANDRANNO ANCHE QUEI GIOVANI CHE SOLITAMENTE SE NE FREGANO DELLA POLITICA.

DAI CHE CE LA FACCIAMO.
DAI CHE STIAMO METTENDO LE BASI PER UNA VERA DEMOCRAZIA.
DAI CHE LE COSE CAMBIERANNO.
NON SUBITO FORSE MA CE LA FAREMO.
COMINCIAMO A CERCARE L'APPOGGIO DEI CORPI D'ARMATA
FACCIAMOGLI CAPIRE CHE SIAMO NOI A VOLERGLI BENE NON QUEI COGLIONI CHE GLI ORDINANO DI MASSACRARE LA GENTE.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 09.06.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento

non fateVi predere per il culo dai vari SOLONI delle CASTE VARIE...

CAMBIARE TUTTO per non CAMBIARE NIENTE...

abbiamo gia' votato i vari REFERENDUM che non servono a NIENTE...

NULERARE...
FINANZIAMENTO ai PARTITI...

non è cambiato niente,il solito gioco "delle tre carte"...

"sempre in culo al lavoratore"....come direbbe Vendola e lunga vita' a don Verzè e alla Marcegaglia...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 09.06.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

esistono solo due strumenti di democrazia diretta, cioè solo due modi per il popolo di decidere direttamente qualcosa: le leggi di iniziativa popolare, e il referendum.

La cricca teme e combatte entrambi, Grillo ha già spiegato come.

Questa cricca guidata dal rais e la sua malacorte sta cercando in tutti i modi di svuotare la democrazia dall'interno, riuscendoci, grazie anche al fatto che chi dovrebbe controllare e garantire (napolitano per primo), non controlla e non garantisce.

Ora andiamo a votare e raggiungiamo il quorum, ma la democrazia non sarà al sicuro finchè anche l'ultimo uomo di questa associazione a delinquere che ha ormai in mano governo, parlamento e buona parte delle figure istituzionali, non sarà sparito.

In Italia, ci siamo ritrovati con una enorme concentrazione di potere mediatico nelle piccole mani di un solo soggetto, e abbiamo dovuto affrontare una battaglia impari, con le clave contro i cannoni.
Ma siamo tanti, e la folla non si ferma con le armi: si può solo rallentare.

fabrizio castellana Commentatore certificato 09.06.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Ascoltando radio padania...

Ci vuole stomaco ad ascoltare i paladini del federalismo che incitano al non voto sui referendum solo perchè il celebroleso ha dichiarato la propria astensione, tutte vecchiette che credono di vivere nella padania che non c'è e mai ci sarà, esattamente come il federalismo.

Chi ha da perdere sono solo i vostri bravi condottieri che hanno sistemato le loro famiglie in politica e al servizio del nano alla faccia vostra.

Smettete di giocare a fare i barbari e, col poco di dignità che vi è rimasta, andate ad esprimere un vostro libero pensiero.

sandro s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.06.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento

COME ROSICANO I FASCISTI A VEDERE CESARE BATTISTI LIBERO............AH....LA VOSTRA ITALIETTA DEL CAZZO NON VALE NIENTE IN CAMPO INTERNAZIONALE???????????????????????AH..AH..AH..AH..E IO RI GODO UN'ALTRA VOLTA.......VAI CESARINO VOLA...CON TUTTO IL FIATO IN GOLA........VOLA.....CESARINO VOLA...

COME GODO A VEDERE I BRASILIANI CHE SCORREGGIANO IN FACCIA ALL'ITALIETTA CHE NON VALE NIENTE A LIVELLO INTENAZIONALE...AH DIMENTICAVO MA QUEL POVERETTO DEL FIGLIO DI TORREGGIANI E' IN SEDIA A ROTELLE PERCHE' SUO PADRE AVEVA UNA MIRA DEL CAZZAO ( BRASILIAN STYLE)........???????????LO SAPEVATE??????????????LO SAPEVATE???????????

brasil...la...la...la..la....la...la...la..labrasili..brasil...brasill...

CIAO FRATTINI...CIAO SILVIO...CIAO MUMMIA NAPOLITANO OGGI DOVRETE SOLO ROSICARE...BRASIL...LA..LA..LA..LA..LALA...ALLA..LA..BRASIL...BRASIL...

marcellino rescaldinastan 09.06.11 12:38| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL GOVERNO E' ORMAI NEL CAOS PIU' COMPLETO ED ALLO SBANDO, OSTAGGIO DELLA LEGA CHE MINACCIA CONTINUAMENTE DI TOGLIERLI LA SPINA.FINO A QUANDO DOVREMO SUBIRE QUESTO ATROCE TORMENTO DI UN GOVERNO CHE NON HA MAI VERAMENTE GOVERNATO, MA SI E' SOLO ARRABATTATO A TIRARE INNANZI PER SALVARE IL CULO A BERLUSCONI, CHE,PRESUMIBILMENTE, SE CONDANNATO ANDRA' A SOGGIORNARE NELLE PATRIE GALERE. PUR DI TOGLIERCELO DALLE PALLE (LA ZANICCHI HA DETTO CHE BERLUSCONI NE HA QUATTRO( MA SONO SGONFIE SUSSURA IL POPOLO)) GLI DAREI UN SALVACONDOTTO PER UNO DEI SUOI PARADISI FISCALI PREFERITI, PER ESEMPIO ARUBE DOVE POTRA' CONTINUARE A SBAVARE ,ALTRO NON PUO'FARE, CON IL BUNGA BUNGA. COME RISARCIMENTO DANNI ALL'ITALIA ED AGLI ITALIANI GLI CONFISCHEREI TUTTI I SUOI BENI DANDOLI IN BENEFICENZA A CHI NE HA VERAMENTE BISOGNO. CON LE PEZZE AL CULO E' NATO E TALE DEVE CREPARE. OPPURE FAREI UNA CONVENZIONE CON QUALCHE PAESE SIBERIANO DOVE MANDARE A SVERNARE BERLUSCONI E TUTTI I SUOI LACCHE', COMPRESO BOSSI E QUELLE NULLITA' DELLA LEGA. L'ELEFANTIACO FERRARA CONTINUA A PRODIGARSI CON LA RESPIRAZIONE BOCCA A BOCCA PRO BERLUSCONI, NON VOLENDO PRENDERE ATTO CHE ORMAI LUI ED I SUOI SONO AGONIZZANTI. QUEGLI ALTRI STRONZI DELL'OPPOSIZIONE LA SMETTANO DI ACCAPIGLIARSI COME LE VECCHIE ZANTRAGLIE PLEBEE E SE FOSSI LA MUSSOLINI EVITEREI DI BACIARE LA STATUA DI BERLUSCONI DIMOSTRANDOSI UNA EMERITA SCIAQUETTA DA QUATTRO SOLDI COME LE DISSE LA CARFAGNA. UMBERTO -NAPOLI

umberto caroli 09.06.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento


Maroni e la Tav: «Non userò l'esercito»
Apprendiamo anche noi con sollievo che il ministro dell'interno, il leghista sassofonista Roberto Maroni, non manderà l'esercito a sgombrare i presìdi No Tav in val di Susa. Lo ha detto alla fine di un vertice in cui erano presenti sia il governatore del Piemonte, l'altro leghista altro Roberto Cota, e il neosindaco di Torino Piero fassino. Una domanda: se il ministro dell'interno ecc. esclude di poter usare l'esercito (che, dopo la soppressione della leva obbligatoria di massa, ricordiamo, è a tutti gli effetti una forza "professionale", non più "popolo in armi"), chi diamine - di grazia - aveva ipotizzato di poterlo fare?

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 09.06.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

se la MAGISTRATURA non fosse in gram parte collusa con il potere Politico/Economico/Ecclesiastico/Mafioso...

farebbe scattare la piu' grande operazione di PULIZIA SOCIALE...

LA GRANDE RETATA...

farebbe accomodare nelle PATRIE GALERE per molti anni, UN'ORDA BARBARICA che sta DISTRUGENDO l'ITALIA...

a cominciare da Bossoli che minaccia sempre la PADANIA ARMATA,andrebbe RINCHIUSO gia' da parecchi anni...

in queta maniera la MAGISTRATURA porta GIUSTIZIA ORDINE e LEGALITA' in ITALIA e si riabilita nei confronti del POPOLO SOVRANO..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 09.06.11 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Questi referendum seppure importanti per le problematiche che racchiudono sono sembrati a molti come un mezzo per dare una spallata al governo da parte dell'opposizione (vedi Di Pietro)....magari a molti italiani non necessariamente simpatizzanti per il nano questo ha dato fastidio!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 09.06.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento

anziche' togliere il quorum a referendum dovrebbero metterlo alle elezioni : se non si raggiunge il 50% dei votanti tutti a casa perche non legittimati a governare. quando fanno qualcosa per la democrazia te la stanno mettendo nel culo , e' successo col voto agli emigrati ,hanno esteso il voto ai residenti all'estero cosi' da costruirsi dei collegi sicuri dove mettere affiliati alla mafia all'estero e nei referendum per alzare il tetto del quorum visto che vota solo il 10% dei residenti all'estero. se fosse esteso anche alle votazioni , no quorum no eletti . angelo

angelo mora 09.06.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Risposta a Roob Ghost…

*****

Il quorum in Italia è responsabile ‘dell’uccisione’ di tanti, troppi referendum.

Da qui abolizione del quorum: chi non vota si dà da solo la zappa sui piedi poiché decide liberamente di CONTARE ZERO.

Il quorum oggi ha solo la valenza di minimizzare la possibilità del cittadino di esprimere la propria opinione tramite un gesto di democrazia diretta vista dalla casta come una terribile minaccia al proprio potere.

Ecco la spiegazione tutti gli inviti politici all’astensione, più che quello ad andare a votare anche in senso contrario all’abrogazione delle leggi che ivi sono proposte.

Il quorum, come si vede, è utile solo alla casta e non al cittadino.

Dobbiamo ristabilire quindi la possibilità futura di poter usare il referendum nel modo più giusto e non distorto: a partire dalle date scomode, agli inviti all’astensionismo, ai vari trucchetti per evitarne l’accorpamento con le amministrative (come abbiamo visto recentemente fare), ai ddl dell’ultimo minuto ai ricorsi alla Consulta nell’ultimo tentativo disperato di bloccarlo per finire alle abbiette dichiarazioni di non andare a votarli, questo si che si può chiamare astio livoroso e NON il contrario.

Ricordo che abbiamo già avuto due referendum costituzionali, nel 2001 e nel 2006, gli unici referendum a NON avere il quorum.

VOTA 4 SI!

silvanetta* . Commentatore certificato 09.06.11 12:21| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

L'Italia non è più un paese di analfabeti che ha bisogno di essere guidato da funzionari di partito indottrinati.

Ce la faremo da soli senza che gente come Bersani o Gasparri ci debba dire di cosa abbiamo bisogno.

I tempi sono maturi a va fatto ADESSO!!!


SAGOMA E GOMORRA

Strane specie di ogni sorta, ad una strana festa, un rito settario dedicato a colui che al tempo della dissoluzione cosmica induce al pianto tutti gli esseri viventi, il Rudra Nano di Arcore.
C'erano il famoso " Tricheco dalle bretelle ",
il Conte Sallustio della famiglia dei Nosferatu, il " Mentone albino ridens" della famiglia dei Caprini, il "Seco giulivo", rettilone con gli occhi che possono ruotare l’uno indipendentemente dall’altro....
C'erano anche delle "Arpìe Strillone", una delle quali durante il rituale Silvìaco, ha baciato il Rudra di Arcore, ormai ridotto ad una sagoma.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 09.06.11 12:21| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando i coglioni non contano nulla
come me, come te, come noi, come voi
non è un fatto grave
che commettano, si permettano
sciocchezze, cattiverie
che diano fuori di matto:
non rompono le palle a nessuno.
Purtroppo sulla terra i tre quarti dei matti
sono gente assai cattiva, cretini settari
che si agitano, si eccitano
piegano, spiegano il loro zelo tutt’attorno
e rompono il mondo.
Se il signor Tizio fosse un fante senza gradi,
lascerebbe in pace i poveri camerati
ma ahimé è un generale guerrafondaio e matamoro
e appena fa un gesto si contano i morti.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 09.06.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

ANALISI E SOLUZIONI SONO DA ME PIENAMENTE CONDIVISI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Paolo Lisi 09.06.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono finiti i tempi della sovranità popolare svenduta per 100 euro alla partitocrazia.
La gente ha capito e ce la metterà tutta stavolta.
Ma non basta.
Per noi è il metodo che conta e quello vigente è antidemocratico.
Fiducia agli italiani e basta con sti burocrati di partito!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 09.06.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento

I REFERENDUM SONO UN'OCCASIONE IMPORTANTISSIMA DI DEMOCRAZIA DAL BASSO.
E' L'UNICO STRUMENTO CHE CI E' RIMASTO.
IL 12 ED IL 13 GIUGNO ANDIAMO A VOTARE IN MASSA.
I TEMI SONO DI VITALE IMPORTANZA.
VOTIAMO SI PER IL FUTURO NOSTRO E PER QUELLO DELLE GENERAZIONI CHE VERRANNO.
VEDRETE CHE IL RESTO DEL MONDO CI IMITERA'.

laura l. 09.06.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento

io non posso andare a votare perché vivo a Bilbao e questa volta, a differenza di altre, non mi sono arrivate le schede; un caso o una manovra? Spero che non succeda lo stesso a tutti i residenti all'estero, sarebbe proprio una vergogna... un'altra

alberto todeschini 09.06.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco uno slogan del MoVimento 5 Stelle..

..."chi si tira fuori dalla lotta è un gran figlio di mignotta"..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 09.06.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://stellarubrasempiterna.blogspot.com/2011/06/i-treni-della-morte-in-piemonte.html

Stella Rubra Commentatore certificato 09.06.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento

RIBELLIONE !

A-DES-SO ! ! !

http://www.youtube.com/watch?v=A4IznPxYLAg

davide lak (davlak) Commentatore certificato 09.06.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento

O sovranità popolare o fine delle agevolazioni per la Marcegaglia e per il sud.

Fate voi, noi non molleremo MAI!!!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 09.06.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Questa comunque vada è una caricatura della democrazia.
Il quorum va abolito perchè è dinostrato che i cittadini italiani non reggono sui tempi lunghi le consultazioni popolari.
Danno un segno (e speriamo che lo diano) e poi si sentono sfruttati e a "lavorare" nelle murne non ci vanno più.
E' storia recente.
Quindi via il quorum e largo al volontariato democratico.
Per fare questo è necessario che cittadini al di fuori della logica dei partiti partitocratici entrino in parlamento in una logica di "dare per avere"
O sovranità popolare o fine della governabilità in Italia.

Saluti


REFERENDUM SENZA QUORUM.

Ahiiii,ahiiii,ahiiii!

No,No,No,No!

Ma amore,come No?

Si,Si,Si,Si!

Siiiiiiiiiii,Siiiiiiiiiii,Siiiiiiiiiiii,Siiiiiiiiiiiiiii

Hmmmmmmmmmm amore,m'hai fatto un "quorum" così!

IL QUORUM,SE LO CONOSCI LO EVITI!!!

Buon giorno.

Nando Seduto da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.06.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il risultato della politica di questo "governo",oltre a tutta la mer.a che dobbiamo mandar giù ogni giorno x le sue azioni fatte di pura e sola propaganda "ad impune" arriva il surplus di un assassino che se ne va x Copacabana col gelato in mano. Un governo Italiano con la G maiuscola avrebbe preteso l'estradizione del criminale...questo governo,non può..Sai le risate quando arriva la richiesta da un governo presieduto da un balordo matricolato.....

Loris Damiani, TS Commentatore certificato 09.06.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento

E' di ieri la notizia che un noto industriale del riso, il Sig. Scotti, è finito agli arresti perchè bruciava nel suo inceneritore rifiuti tossici e nocivi. Così mentre metteva il buon riso nella pancia dei consumatori, avvelenava i loro polmoni con il suo business collaterale.
Il Sole XXIV Ore, giornale della Confidustria, ha però dato la notizia con estremo pudore ed ovvia riservatezza.
Un pò come l'Eco di Bergamo.
Che nell'annunciare l'ennesimo scandalo di spreco di denaro pubblico, proprio ieri ometteva i nomi dei possibili responsabili. Un garbo che riserva solo ad alcuni, ma non a tutti. E io ne so qualcosa.
Infatti dalla Provincia di Bergamo è stata avviata un'azione legale e di responsabilità, correlata da un'indagine della Procura e della Corte dei Conti, sulla ABM-Azienda Bergamasca Multiservizi spa, una multiutility pubblica. Il tutto inizia con l'acquisto per 1,2 milioni di euro della Vocem srl (società del valore di 10.000 €) da parte di ABM.
La speculazione, fatta senza l'autorizzazione formale del socio unico, era finalizzata a comprare una futuribile centrale a biomasse a Benevento e usufruire di decine di milioni di euro di possibile finanziamento stanziato dalla Comunità Europea. Il CdA di allora (2004-2007) spese più di 4 milioni di euro di soldi nostri senza nemmeno uno straccio di perizia tecnica. Risultato? Non se ne è fatto più niente, perchè la Regione Campania, la Provincia di Benevento e i comuni limitrofi hanno bloccato tutto. Ovviamente l'Europa non ha poi scucito un euro.
Ebbene sul maggiore quotidiano di Bergamo il nome dei componenti di quei CdA non vengono fatti.
Alcuni li facciamo anche noi, unendoci a altri giornali locali fuori dal coro, e così capirete perchè.
Presidente della ABM Holding spa era LUCIANO BONETTI (presidente Foppapedretti spa); consigliere delegato di ABM e presidente della Vocem srl era GIORGIO BERTA (noto commercialista d'affari e consigliere della Pigna spa).

www.fuochidipaglia.it

Fuochi di Paglia 09.06.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho parlato con un'amica che vive in Australia. Com'è previsto per i cittadini italiani all'estero, ha già votato per i nostri referendum. Abbiamo discusso del senso civico e del fatto che chi non è interessato a votare non deve contare sull'esito delle votazioni. M'ha rispondo con candore che in Australia, chi non vota si becca una bella multa da 100$. Che dire? Sono rimasto ammutolito.

Igor Bova, Asolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.06.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Il Referendum rappresenta la massima espressione di Democrazia diretta.
Il voto è un diritto ma soprattutto un DOVERE di ogni cittadino.

antonio d., Roma Commentatore certificato 09.06.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento

dimenticavo...

bella ed esemplificativa la foto del post...


BISOGNA ABBATTERE IL MURO con tutti i mezzi possibili,iniziando dal cambiamento mentale...

cosa intendo per cambiamento mentale...

sono pronti TUTTI i DIPENDETI PUBBLICI a FARE il LORO DOVERE???...piccoli esempi...

recarsi al lavoro regolarmente...
lavorare con onesta' e rettitudine...
denunciare i colleghi ladri o assenteisti..
rinunciare al "nepotismo"...
rinunciare al doppio lavoro..
rinunciare alla corruzione..
rinunciare da essere SERVI dei POTENTI..

rinunciare ai privilegi costruiti nel tempo con l'aiuto dei Sindacati e della Politica stessa??


e per DIPENDENTI PUBBLICI intendo...

Politici..
Magistrati..
Rettori...
Generali...
Giornalisti..
Dirigenti...
Manager..
Medici....

a seguire TUTTE le categorie con "mansioni diverse"..

nel prossimo post trattimo l'argomento degli IM-PRENDITORI e dell'EVASIONE FISCALE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 09.06.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando perché i sottoelencati signori miliardari anti B. non se la comprano loro la 7 , e così finiscono le polemiche.

Forza ....
Mentana,
Santoro,
Floris,
Gabanelli,
Littizzetto,
Bisio,
Vauro,
Lerner,
Travaglio,
Saviano,
Mineo
Dandini
Guzzanti fratelli
Rossi
ecc.ecc. anche Grillo ?? e perché no ?

mettete mano al vostro ricco portafoglio e .......buon lavoro.

Ernest Gabriz Commentatore certificato 09.06.11 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra incredibile ma gli Italiani il 12 e 13 di Giugno saranno costretti a votare
per cose che,in un mondo normale sono pura eresia.
Saranno costretti a votare per avere il diritto di non pagare un servizio che arriva dal celo.
Saranno costretti a votare per dire che le centrali nucleari bruceranno ancora per millenni,anche se l'ultimo uomo sulla Terra si sarà già spento. Saranno costretti a votare per dire che la legge è uguale per tutti. IN QUESTO REGIME DEMOCRATICO,SIAMO COSTRETTI A VOTARE
COSE CHE CI SPETTANO DI DIRITTO. QUESTA è FOLLIA. SI,SI,SI,SI.

ROBY ROCK Commentatore certificato 09.06.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Dovremmo fare il primo referendum con VOTO PUBBLICO.
Perché io voto SI e ne vado fiero! voglio sapere i nomi degli ASSASSINI che andranno a votare NO. Voglio le liste rese pubbliche sul web di chi vota cosa.
Cacciamo chi va contro l'Italia, gli Italiani e sopratutto: il buon senso e l'umanità.

STOP AL VOTO SEGRETO

Alessandro Bonati 09.06.11 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici del blog, caro Beppe, allora proponiamo il quorum anche alle politiche.
Allora sì che avrebbe un senso non andare alle urne ....

Br1 br1 09.06.11 11:42| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

no comment

http://www.dt.tesoro.it/export/sites/sitodt/modules/documenti_en/debito_pubblico/scadenze_titoli_suddivise_per_anno/Outstanding_public_securities_30-11-2010_GPO.pdf

antonio 09.06.11 11:40| 
 |
Rispondi al commento

IL FIGLIO DEL GIOIELLIERE TORREGIANI E' RIMASTO PARALIZZATO PERCHE' COLPITO DA UN PROIETTILE SPARATO
DA SUO PADRE.

COME GODO A VEDERE BATTISTI LIBERO.
COME GODO A LEGGERE I COMMENTI SU QUELLA MERDA DI LIBERO E IL GIORNALE.

VOLA....BATTISTI...VOLA.....

COME GODO...COME GODO......A VEDRE CHE IL NOSTRO PAESE DELLE BANANE NON VALE UN CAZZO IN CAMPO
INTERNAZIONALE............OGGI CARI LETTORI DEL GIORNALE DI MERDA...DI LIBERO DI MERDA...DOVETE ROSICARE..CESARE SI BEVRA' UN BEL COCKTAIL SULLE SPIAGGIE DI COPACABANA ALLA FACCIA VOSTRA...E IO GODO...OLE...OLE....VOLA CESARE VERSO LA LIBERTA'.......AH..AH..AH..AH

marcellino rescaldinastan 09.06.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao,
leggo quel magnifico slogan LA LEGA TI FREGA!
In due parole rende tutto: la frottola del "partito popolare" quando invece si tratta di una famigliola che si sistema a tutti i costi, la frottola dei "valori" che si inventano oggi bianchi domani neri a seconda, la frottola degli "interessi popolari" quando si affermano interessi che non si possono riconoscere come generali, ossia familiari, di immobiliaristi e di evasori.

Osservo che in queste elezioni la Lega ha perso quanto il PdL ed in proporzione forse di più, essendo un partito piccolo. Entrambi sono non-partiti, non si fondano su ideologie e vasti gruppi di interessi ma su ricompense e sinecure individuali: non possono durare nella mobilitazione non praticabile nei tempi lunghi, e non possono contare su dedizione e solidarietà che sono estranei alla loro struttura. Sono gruppi temporanei di interessi e come tali destinati a sfaldarsi; probabilmente per esser così aleatori sono durati anche troppo.

Hanno influenzato tuttavia anche i partiti opposti, che tuttavia in queste elezioni (almeno alcuni) dimostrano di esistere. Hanno cioè contribuito a provocare il vuoto anche nella controparte, che riesce a riprendersi solo in parte.

E' naturale che si appoggino l'uno all'altro perché non hanno capacità autonoma di riprendersi. Ma appoggiarsi non li aiuterà: quelli che pagano stanno già scappando e venendo a patti con "quegli altri", e le plebi infinocchiate stanno cambiando direzione.
Problemi allora diventano per la mia parte:
1, contratti equi con quelli che pagano, dai quali la mia parte non esca in perdita nonstante la favorevole posizione iniziale;
2, direzioni dotate di senso per le plebi in movimento, che le facciano crescere e ragionare.

Ciao EUSTON

p. ., firenze Commentatore certificato 09.06.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento

....ma veramente ci credete???...

davvero credete che i Referendum possano minimamente scalfire gli interessi della
CASTA????...

la cosa piu' sconvolgente è vedere gente con grande esperienza di VITA,che crede ancora alle FAVOLE...

POLITICA...
CONFINDUSTRIA...
SINDACATI...
CHIESA...
MAGISTRATURA..
UNIVERSITA'...
FORZE ARMATE...
APPARATI PUBBLICI..
INFORMAZIONE...

questa è la PIOVRA che ha distrutto l'ITALIA ed è la stessa che dovrebbe RICOSTRUIRLA???...

"ma mi faccia il piacere"...

chiaramente all'interno di queste strutture esistono le classiche MOSCHE BIANCHE che fanno il loro DOVERE,ma non fanno testo...

per il resto le METAMORFOSI della CASTA sono infinite,rinasce sempre dalle SUE CENERI,sempre piu' CINICA e AVIDA...

l'unica soluzione per combatterla è un cambiamento RADICALE nella TESTA degli Uomini ...

ORDINE...
SICUREZZA...
LEGALITA'...
SOLIDARIETA'...
LAVORO...
SALUTE...

non possono essere PAROLE VUOTE, lasciate alla RETORICA della CASTA...

alle chicchiere di..

Vendola,Bersani,Rutelli,Formigoni,Fini,Casini,Berlusconi,Montezemolo,Marchionne,Ruini,Bertone...

o dei vari... Vespa,Learner,Santoro,Fazio,Ferrara,Feltri...

TUTTI "mangiapagnotta" SERVI della CASTA,vecchie puttane a fine carriera...


Beppe ha maledettamente ragione,NON CI SONO MARGINI DI DIALOGO CON I MORTI....

a MALI ESTREMI,RIMEDI ESTREMI...


ps.

FORZA ONORE e CORAGGIO ha BEPPE ed ha tutto il MOVIMENTO 5 STELLE...

UNICA ALTERNATIVA POSSIBILE....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 09.06.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

straquoto quello che dice beppe, che pero' poi scivola di nuovo nel discorso "la partitocrazia". nono, quelli che stanno commettendo certe scellerate scorrettezze hanno nomi e cognomi e sigle di partito ben precisi, altri non si permetterebbero mai di fare certe cose. ancora beppe sembra non rendersi conto del pericolo che gli attuali governanti presentano per la democrazia e continua a fare un "sono tutti uguali" incasinando un po' la battaglia che andrebbe fatta.
del resto lo dicono pure loro, i nostri governanti, "quello che non e' espressamente vietato si puo' fare" e' il loro motto. e cosi' si comportano a disprezzo di ogni correttezza.
la costituzione non ne ha colpa, non si poteva immaginare che certi farabutti wanna marchi della politica potessero impadronirsi delle istituzioni.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 09.06.11 11:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A volte mi chiedo come sia possibile che qualcuno riesca ad intravedere un qualche senso in frasi come "Il quorum è un furto di democrazia". Il quorum in un referendum abrogativo , secondo me, è democrazia allo stato puro. Non dimentichiamoci che il referendum abrogativo serve ad eliminare una norma o una legge varata e votata dal parlamento italiano, che può essere corrotto e falso quanto vi pare, ma che, con buona approssimazione, rappresenta i cittadini che votano. Se il parlamento approva a maggioranza una certa legge, norma o decreto, la maggioranza dei rappresentanti del popolo ritiene giusto introdurre una certa legge, norma o decreto nel paes. Una minoranza degli elettori non può, ma soprattutto non deve poterla abrogare. Capisco che l'unico scopo di questo blog sia infangare, e in questo mi ricorda certi 2 giornali, e che buona parte di coloro che leggono devono sempre e comunque dare ragione a colui che scrive, mi ricordano certe platee, ma iniziare a chiedersi come mai i padri costituenti abbiano imposto il quorum per i referendum è quasi d'obbligo se non si vuole cadere nella banalità e nel culto della persona, che tanto ha rovinato questo paese negli ultimi anni. Vi vorrei ricordare che astenersi ad un referendum abrogativo non fà del cittadino un elettore disinteressato, ma dimostra la volontà dell'astenuto di rimettersi totalmente nelle mani del parlamento che legifera in suo nome. Detto questo, tengo a precisare che fà orrore anche a me che qualche politico inviti a non andare a votare, dato che così facendo si dimostra che l'elettore non deve essere consapevole , ma deve andare a votare per esprimere i suoi "sacri ed inviolabili diritti costituzionali" solo quando serve, mentre le altre volte deve andare al mare. Praticamente lo si tratta come una foca ammaestrata.

Pierfrancesco 09.06.11 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi si disintegrerà assieme a Berlusconi.
Sono finiti e non lo sanno . Non ci vuole
una grande intelligenza per capire queste
cose. Ma loro nella loro arroganza si
aggrappano per cercare di restare a galla.
La loro presunzione non gli fa capire che
ogni giorno che passa la popolazione prende
coscienza e loro perdono consenzi.
PDL 18% lega all'8% .

salvatore ., palermo Commentatore certificato 09.06.11 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il BUFFON DEL "BOIA CHI MOLLA" É TORNATO:

“Siamo l'Italia di Piazzale Loreto”

Il vero colpo di"SEDEROVA"che hanno questi

pagliacci é avere un popolo di capre che gli

corre appresso...li elegge a idoli...li prende ad

esempio da seguire...vorrebbe essere come

loro...

Ergo:

Servirebbe un buon "PASTORE" per le capre...

Possibilmente SARDO...!

Ri-Giorno

Il Dona.

Donato S., Vienna Commentatore certificato 09.06.11 11:20| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento


UNO STRISCIONE E QUALCHE SLOGAN VALGONO IL FERMO IN QUESTURA
Roma: manifestazione contro la Rai, interviene la Polizia

http://www.julienews.it/notizia/cronaca/roma-manifestazione-contro-la-rai-interviene-la-polizia/79329_cronaca_2.html

anib roma Commentatore certificato 09.06.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
Io voterò... e i consiglio di fare lo stesso. Per il nostro futuro e il futuro dei nostri figli.

Inoltre, navigando nella rete, ho trovato un'iniziativa originale e bellissima che sarebbe bello funzionasse sia in questa occasione che in altre:

http://www.santommasoisback.com

Buon tutto a tutti.

antonio d., Roma Commentatore certificato 09.06.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

http://www.agoravox.it/Ecco-perche-credo-nel-cambiamento.html

Ecco perché credo nel cambiamento del Movimento 5 Stelle


I partiti in Italia servono solo per aumentare il debito pubblico.
Chi entra nel Parlamento deve avere lo stipendio adeguato al lavoro che svolge.
I privilegi NON DEVONO ESISTERE E LA LEGGE DEVE ESSERE UGUALE PER TUTTI.

Giuseppe V. Commentatore certificato 09.06.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Perchè alle politiche non serve il quorum ed invece per i referendum si! O vale x tutte le consultazioni pubbliche o x NESSUNA!

Loris Damiani, TS Commentatore certificato 09.06.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(di Ghost Roob che non riesce a postare.)


Che una consultazione referendaria sia di principio la massima espressione della volontà popolare non vi è dubbio.
Il problema del Quorum, di cui anch'io auspico l'eliminazione o una riduzione al 25%, nasce da una prassi italiana: i quesiti referendari, per come sono stati formulati, hanno quasi sempre visto dalla parte dell'astensione o del no la parte più conservatrice della società italiana, quindi ecco spiegata, non solo per principio, l'intolleranza della metà "progressista" al quorum!

Ora affermare che il Quorum sia di per sè antidemocratico ha in sè qualcosa di demagogico che vuol tirare acqua al suo mulino, perchè qui s'innescano principi di filosofia del diritto contrasti fra loro, ma ENTRAMBI VALIDI: gli anti-quorum esaltano la partecipazione attiva e condannano l'ignavia dell'astensionista cronico che limita chi la democrazia vorrebbe viverla attivamente, i pro quorum da parte loro affermano che se la abrogazione di una questione non è fortemente sentita o appoggiata dalla maggioranza questa non ha motivo di esser attuata per il volere di una MINORANZA! Il paradosso filosofico qua sta nel fatto che uno dei padri della Democrazia Diretta(O Democrazia Totalitaria per i detrattori), Rousseau, sarebbe un sostenitore del quorum, visto che liquidava la minoranza condannandola al torto o suggerendone la sua espulsione dal tessuto sociale!

Non comprendo neanche l'astio livoroso contro la campagna astensionista(a parte le doverose critiche ai media): chi voterebbe NO fa la medesima cosa di noi che andremo a votare 4 SI, noi facciamo campagna affinchè più gente vada a votare e possibilmente voti 4 SI, loro invitano ad andare al mare, questa è competizione elettorale democratica, avremmo noi invitato al mare se i quesiti fossero stati formulati in altra forma.

Ricordo che per attuare riforme costituzionali si devono presentare in Parlamento, farle passare coi 2/3 o con maggioranza e vincere eventuale referendum.

Vota 4


G-MEN

L'Italia appartenente ai 7 paesi più industrializzati è ultima nella produzione industriale.
Questa è la riprova che i g-men in Italia hanno sempre avuto le pezze al culo.
L'Europa cresce e l'Italia resta al palo c'è qualcuno che non vuole capire che abbiamo subito un danno strutturale dall'ultima crisi e le ricette da applicare alla nostra nazione proposte dai grandi cervelloni non servono a niente.
Ergo dobbiamo morire così.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 09.06.11 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

basterebbe obbligare per legge l'election day, accorpare i referendum (renderli annuali, intanto) alle politiche o amministrative che sia...

Davide 09.06.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scilvio ha detto che se passa il sì al quesito giustizia ha giá pronta la prescrizione breve, detta in gergo "il risarcimento".


O___o

Sari K. Commentatore certificato 09.06.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso che bisogna passare dalle posizioni ideologiche a quelle di buon senso , per questo su tre temi importanti come
a)il quorum dei referendum
b)la riduzione del numero dei parlamentari
c)il finanziamento pubblico ai partiti

dovremmo analizzare i dati ed evitare di far sembrare le posizioni su questi tre temi come una propesta , ma lasciando intendere che si cerca la proposta.

Perciò propongo per il tema "a" che il quorum rimanga esistente ma venga calcolato al 50%+1 delle persone che effettivamente sono andate a votare alle ultime elezioni , cioè a dire che se va a votare il 70% degli aventi diritto , il quorum sarà del 35%+1.

Propongo che sul tema "b" si segua lo stesso sistema esposto per il tema "a" e cioè se va a votare il 70% degli aventi diritto al voto , si avranno solo il 70% di eletti , lasciando per il restante 30% dei banchi vuoti ovvero dei "non eletti".

Propongo per il tema "c" che non si elimini totalmente il rimborso ma che si dia in base alle spese rendicontate , cioè come dire che verrebbero tolti almeno il 60% degli attuali rimborsi , che mi pare già una bella cifra , o no?

Continuare con posizioni intransigenti sembra quasi voler chiedere qualche cosa che è impossibile da ottenere , una terra promessa che non arriverà mai.

giamps1978

giamps(belluno) 09.06.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

OT

MPS...Movimento dei pastori sardi di nuovo in piazza a Roma...

Grandi questi SIGNORI...!

Qualcuno li ha ribattezzati il "Movimento dei forconi"...

Dunque,

Il Movimento dei forconi contro quello dei LADRONI...DEI CIALTRONI...DEI PORCONI...!!!

Giorno

Il Dona.

Donato S., Vienna Commentatore certificato 09.06.11 10:59| 
 |
Rispondi al commento

assolutamente, completamente d'accordo..
il quorum non ha senso, e secondo me nell'istituto referendario va corretto anche il numero di firme necessarie (che va alzato) e la cassazione deve pronunciarsi sulla legittimità dei quesiti prima della raccolta di firme..
e adesso tutti a votare!

robitivu 09.06.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Commento straordinario (per comicità indiretta e inconsapevole) di un leghista (medio):

Ciao sono Roberto. (PENSATE A FIORELLO CHE IMITA MOCCIA...)

Io non so chi sei ma so solo che non sei informato.... (ILLUMINACI...)

dici che la Padania non esiste ma se tu ti degneresti (DEGNASSI, CONSULTA DI NUOVO LA TRECCANI)

...di leggere l'enciclopedia Treccani cè (C'E', DAL VERBO PRONOMINALE ESSERCI, "ci" è una particella pronominale che alla terza persona singolare viene apostrofata per l'incontro con "è", anch'essa vocale...)

...scritto benissimo cos'è!!!.... Cmq mi spiace ma Bossi non è un pupazzo ma semplicemente un patriota... (PER ESSERE PATRIOTI OCCORRE APPARTENERE AD UNA NAZIONE che è la PATRIA PER COLORO CHE VI NASCONO...che nazione è "LA PADANIA"?)

...uno che ha dovuto scegliere tra destra o sinistra. (LA DESTRA E LA SINISTRA)

... Nell'anno 2000 il caro sig. Dalema ( Massimo D'Alema (Roma, 20 aprile 1949) è un politico italiano...PURTROPPO!!!)

...gli ha risposto che lui non ha niente da dare in cambio ( ECCO I LEGHISTI: DO UT DES..., QUESTO IN UN SISTEMA DEMOCRATICO è IMMORALE...MA CHE TE LO DICO AFFà!)

...e quindi ha dovuto andare (E' DOVUTO ANDARE...è il verbo principale che determina la scelta dell'ausiliare quando è accompagnato ad un modale)

...con Berlusconi.. Io ho imparato ( MI SEMBRA CHE TU ABBIA IMPARATO UN Pò POCHINO SIA A SCUOLA CHE DALLA LETTURA DELLA TRECCANI)

...che prima di parlare bisogna essere informati se no è meglio stare zitti!! (NEL TUO CASO, PRIMA DI AVVENTURARSI IN UN BLOG OCCORRE IMPARARE A SCRIVERE, A MENO CHE TU NON SIA STRANIERO. Sìì SINCERO, NON SEI ITALIANO ;-)...)

ciao
CIAO BELLO E UN CARO SALUTO ALLA SEZIONE GRAMMATICALE DELLA TRECCANI!

ps: chiedo scusa per la scrittura tutta in maiuscolo dei commenti.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.06.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non si dovesse raggiungere il quorum, bisognerebbe prevedere una reazione forte e determinata, violenza compresa.

Senero Despore, Napoli Commentatore certificato 09.06.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fermi! Giù le mani dal mio passo argentato.
Non sono mica vostra! Non sono affatto vostra!
Non voglio essere di qualcuno.
Sono di tutti, ricchi e poveri, belli e brutti, sani e malati.
Sono torrenti, fiumi, ruscelli, sorgenti, rigagnoli.
Sono gocce, pioggia, neve, grandine. Nuvole.
Nessuno mi può comprare, dirmi roba sua.
Non sono un oggetto che si può rubare.
Sono l’acqua, l’acqua non ha padroni, non li vuole.
Ma loro vorrebbero me. Io sono libera, corro via, regalo momenti: disseto, lavo, rinfresco, ristoro.
Sono vita. La vita non si vende né si compra. La si può togliere.
Un tempo lavoravo. Facevo girare mulini e segherie, alzavo magli, muovevo ingranaggi. Davo una mano all’uomo e
nessuno mi voleva soltanto per sé. Ero per tutti e tale voglio restare.
Aiuto! I furbetti mi vogliono comprare, privatizzare! Privatizzare?
Gente perbene indignatevi! Alzate un grido, alzate la testa, alzate i bastoni, se necessario.
Difendetemi dai furbastri. Vorrebbero privatizzare anche il fiato!
Io sono di tutti! Nemmeno le tegole mi trattengono.
Passo veloce alla grondaia, al ruscello, al torrente, al fiume, al mare.
Vado dove mi pare. Vorrei andare dove mi pare.
Sono fuggitiva, corro, scappo, scantono, non fatemi imprigionare da chi vuol fare
di me mucchi di soldi.
Patrimonio di tutti siamo rimasti in pochi: l’ossigeno, le nuvole e io.
Privatizzare me, è comprare le nuvole. Poi vi faranno pagare il respiro. Buoni, stiano buoni.
Voglio bagnare il viso di un bambino senza chiedere permesso a nessuno.
Tocca a voi, gente perbene, aiutarmi a farlo ancora.

Mauro Corona per l'acqua bene comune

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 09.06.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diffondiamo l'appello dei no tav della Val di Susa:

http://stellarubrasempiterna.blogspot.com/2011/06/vjaceslav-fascinotov.html


SONO ANDREA PRADOLIN ARTIGIANO AUTOTRASPORTATORE, VOTA TRE VOLTE SI, MA PER IL QUESITO SUL NUCLEARE VOTATE NO, LE RAGIONI SONO SEMPLICE, NON BISOGNA ESSERE SCHIAVI DELLE SETTE SORELLE CHE DETENGONO IL POTERE DI FARE GUERRE PER IL PETROLIO, PER I TUMORI E CANCRI ALLE VIE RESPIRATORIE CAUSATI DAI GAS COMBUSTI (PETROLIO) PER NON ESSERE SCHIAVI DELLE SPECULAZIONI FINANZIARIE DI QUESTI PRODOTTI ECC. ECC. SONO PADRE DI UN FIGLIO DI CINQUE ANNI E PENSO MOLTO AL SUO FUTURO E UNO DEI SITI DELLA CENTRALE ATOMICA DOVREBBE NASCERE A NON MENO DI UN CHILOMETRO DA CASA MIA, "BEN VENGA CI SARà MOLTO PIù LAVORO" SI DARà MOLTO PIù SPAZIO ALLA RICERCA DI NUOVE TECNOLOGIE VEDI RUBBIA LA SCISSONE A FREDDO TECNOLOGIA SENZA SCORIE MA SE NON DIAMO MODO DI SVILUPPARE E DI GUADAGNARE PERCHE SI VOTA SI TUTTO SARà NELL'ABBANDONO PIù COMPLETO PER FAVORE VOTATE NO SIATE FAVOREVOLI AL NUCLERARE E NON FATEVI INFLUENZARE DALL'EVOCAZIONE DI DISASTRI QUANTI ORTI FANNE GLI INCIDENTI AUTOMOBILISTICI E LE FABBRICHE DELL'ENEL CHE VANNO A GASOLIOELETTRICO E NON IDROELETTRICHE COME VOGLIONO FARE SEMPRE VEDERE. SALUTI MOLTO PIù DEL NUCLEARE

andrea pradolin, maniago Commentatore certificato 09.06.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buzzanca REPUBBLICA: "..il deputato Marco Beltrandi (radicali) ha presentato un disegno di legge costituzionale per chiedere la cancellazione del quorum"


Ferrara invita Berlusconi ad essere democratico ed ad instaurare una democrazia nel suo partito azienda, un controsenso di Ferrara che si crede intelligente e furbo, oltre che servo libero.
Berlusconi ha una natura solo morendo può cambiarla in meglio.

cesare beccaria Commentatore certificato 09.06.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONA SERA AMICHE E AMICI.

NON SIETE STANCHI DI MISTIFICAZIONI E BUGIE?

Da molto tempo non scrivo sul Blog, forse perchè l'impegno politico ormai, data la mia età, mi appare meno possibile, considerando i modi,i tempi e le bugie, da ogni parte, con cui si impone oggi l'idea politica.

L'esempio è proprio insito negli argomenti, sulla ENERGIA posti all'attenzione della gente per trovare consenso a soluzioni "VITALI" per l'umanità.

Tutto ciò TACENDO quello che se conosciuto potrebbe dare un reale impulso "nuovo" ad una vera ricerca di soluzione che, pur esistendo, molti "ESPERTI" fanno finta di ignorare tacendo ai giovani pezzi di storia che farebbero rivoltare il Mondo stesso.

Comunque l'invito è ai giovani che quì sembrano veramente interessati al sapere.

Fatevi un giro, se volete, nel web, e cercate la storia di quello ce seppure cosiderato un vero geniaccio -- NICOLAS TESLA -- fu velocemente emarginato per interessi non proprio in linea con i suoi finanziatori; scoprireste così, in tanti, quello che l'amico Grillo dice da sempre oggi e che è invece accaduto, come per TESLA, molto, molto tempo fa, segno che la mistificazione e il discredito sulle invenzioni sconvenienti al capitale e l'occultamento di pezzi di verità storia relativi al progresso, sono da sempre esistiti e taciuti.

Se ancora oggi si permetterà di non approfondire la verità sule scoperte nascoste all'umanità, si continuerà a menare il can per l'aia e a morire per disattenzione ed ignoranza.

Un saluto all'amico BEPPE che ringrazio per avermi sempre fatto sorridere anche nel fare cose serie che AVREBBERO DOVUTO farci piangere tanto da rivoltarci veramente alle tante e diffusissime ingiustizie e falsità dette e raccontate dai COSIDDETTI, si fa per dire, ESPERTI.

Ciao amiche e amici

MARLOW

frank marlow () Commentatore certificato 09.06.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Belpietro e Santoro, uno ci costa tanti milioni pubblici per farci insultre, l'altro faceva guadagnare il servizio pubblico Rai con la pubblicità ad Annozero, ora va tutto alla La7.
Noi poaghiamo il canone per sentire i servi liberi di Berlusconi ed anche quelli non liberi che sono la maggior parte.

cesare beccaria Commentatore certificato 09.06.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Che vincano i SI e' logico.

L'idiota che vuole il NO logicamente non vota.

Sarebbe ancora piu' idiota uno che vota NO che va a votare.

E' per questo che deve essere abrogato il QUORUM.

Esempio:
Mettiamo che si voglia fare un referendum per chi e' piu' idiota tra orietta berti e iva zanicchi,
a me non mi importa un cazzo di entrambe quindi non andrei a votare !
Ma se qualcuno interessa una o l'altra ci va.
Chi sia piu' idiota tra le due a me neanche passa per la testa di pensarci.
Sara' eletta IDIOTA quella con piu' voti.
Con buona pace di chi non importa niente di entrambe e con la soddisfazione di chi ha contribuito a stabilire chi sia l'IDIOTA.

...SENZA QUORUM !

Charles Bukowski
ps.Per me sono idiote entrambe!

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 09.06.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/editoriali/11_giugno_09/mucchetti-demagogia-su-acqua-editoriale_67c19fd0-9256-11e0-92af-982eb6e0ff41.shtml

?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

David R., torino Commentatore certificato 09.06.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

*****************************************************************
*****************************************************************
NESSUNA NOTIZIA RIPORTATA DAI TG... PERCHE???

Egitto, esplosione in una centrale nucleare. Probabile la fuga di acqua radioattiva
ultimo aggiornamento: 04 giugno, ore 15:14
Il Cairo - (Adnkronos) - La pompa di un reattore è scoppiata ieri nel piccolo impianto di Anshas, rimesso di recente in funzione senza l'autorizzazione e senza il rispetto delle norme di sicurezza. A rivelarlo a un quotidiano locale una fonte anonima dell'Autorità egiziana per l'energia atomica.

Il Cairo, 4 giu. - (Adnkronos) - Una perdita di acqua radioattiva sarebbe avvenuta nelle ultime ore nella piccola centrale nucleare di Anshas, in Egitto, dopo l'esplosione di una pompa del reattore. Lo rivela una fonte dell'Autorità egiziana per l'energia atomica, coperta da anonimato, al giornale locale Rose el Youssef, che titola 'L'Egitto si salva da un disastro nucleare'. La fonte ricorda che il primo reattore di ricerca di Anshas è stato rimesso in funzione di recente senza l'autorizzazione del Centro per la sicurezza nucleare e senza rispettare le norme di sicurezza dei reattori.
La fonte ha spiegato al giornale che un'esplosione è avvenuta ieri nella ''pompa del reattore'' e ha provocato la perdita di dieci metri cubi di acqua radioattiva. In base ai criteri dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica, ha aggiunto la fonte, il ''disastro'' è classificabile al terzo livello. La centrale di Anshas si trova a nord del Cairo, nel Delta del Nilo.
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Egitto-esplosione-in-una-centrale-nucleare-Probabile-la-fuga-di-acqua-radioattiva_312094345065.htm lhttp://www.ilmessaggero.it/articolo_app.php?id=39061&sez=HOME_NELMONDO&npl=&desc_sez=

*****************************************************************
*****************************************************************

Rocky Balboa (), Philadelphia Commentatore certificato 09.06.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ITALIA...ma che paese è??? L'italia è il paese dove sono residente da 20 anni! L'italia è il paese dove lavoro da 20 anni! L'italia è il paese dove pago le tasse da 20 anni! L'italia è il paese dove, anche dopo 20 anni, uno straniero rimane uno straniero...SENZA DIRITTO DI VOTARE!
ITALIA...ma che paese è???...

KATHARINA DONIX 09.06.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono favorevole anche ai referendum propositivi, purchè per proporli sia necessario un alto numero di firme.
Perchè altrimenti si rischia che poche migliaia di cittadini in preda ad un delirio, magari di un'associazione assurda tal dei tali, raccoglie qualche firmetta e propone qualche legge astrusa. Tanto poi non c'è il quorum, vanno loro stessi a votarsela e ci troviamo qualche idea sgangherata che diventa legge....

marco t., milano Commentatore certificato 09.06.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento

IO QUESTA NOTTE MI ARMO DI BOMBOLETTA SPRAY NERA
E COPRO DI SCRITTE TUTTI LE FACCE DEI POLITICI
I CARTELLONI PUBBLICITARI INSULSI
I CASSONETTI DELL'IMMONDIZIE
E QUANT'ALTRO
CON UNA SEMPLICE SCRITTA:
-------------------------------------------------
4SI,4SI,4SI,4SI,4SI,4SI

gualtiero pernice 09.06.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento

VOLA CESARE VERSO LA LIBERTA'...CORRI...CORRI....LONTANO DA QUESTO PAESE DI MERDA.i MIEI MIGLIORI AUGURI VERSO LA TUA LIBERTA' RITROVATA.

UN BEL PERNACCHIONE A TUTTI COLORO CHE VOLEVANO CESARE BATTISTI IN ITALIA............VAI CESARE.......VOLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA...........

MARCELLO RESCALDINASTAN....PROVINIA DI MILANO( BUCO NERO DELL'UMANITA').

Marcello Rescaldinastan 09.06.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando «Repubblica» si indignava per il Molleggiato anti nuclearista


"..Sinceramente: vedendo mezzo arco costituzionale in estasi davanti a Celentano, come minimo si avverte una struggente malinconia per Beppe Grillo, che comunque la si pensi resta decisamente il padre naturale della via referendaria, almeno nel ramo ambientalista.."

http://www.ilgiornale.it/interni/quando_repubblica_si_indignava_molleggiato_anti_nuclearista/09-06-2011/articolo-id=528154-page=0-comments=1

Vetriolo, con punte di veritas

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 09.06.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento

...mancano pochi giorni...almeno Tutti Noi diamoci da fare, senza soste, ad informare e convicere più persone possibili ad andare a votare SI, dobbiamo fare una specie di catenadisantantonio...
MARTELLIAMO/SENZA/SOSTE/FINO/A/LUNEDI'!!!!!!!!!!...

...Gente...ne vale la pena...

http://www.youtube.com/watch?v=7fIQR1958Rc

anib roma Commentatore certificato 09.06.11 09:45| 
 |
Rispondi al commento

9 giugno 1984
a Disneyland si celebra il 50esimo anniversario della nascita di Paperino

in italia la nascita di Nanerottolo non viene celebrata.
in compenso domenica e lunedì si metteranno altri mattoncini sulla sua tomba politica.

BUONGIORNO, POPOLO DEI 4 SI'!


Voterò 4 sì convintissimo del valore
della vita.

A)L'acqua come l'aria è di tutti!

B)Chi è avverso contro la natura si autodistrugge!

c)E quello più importante è che:

LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!

Sergio Bertocchi () Commentatore certificato 09.06.11 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Referendum news:
1. NUCLEARE: I voti all'estero saranno stralciati riguardo al nucleare, perchè nnon c'è tempo di ristampare le schede. Significa che CI VORRà IL 58% DI QUORUM. (DI PIETRO informa :-))

2. LEGITTIMO "IMPEDITO": Il PDL informa che se vince il sì faranno subito un'altra leggina ad hoc per il nano e stanno puntando Napolitanano che ha già intinto la pena.

3. Sull'acqua troveranno una soluzione communque...fatta la legge...

ANDIAMO A VOTARE COMUNQUE! PRIMA SI VINCE POI SI DISCUTE! ALTRIMENTI...ABBIAMO GIà PERSO!

ho già spedito da una settimana i miei 4 SI', vivo all'estero, nella speranza che anche quello del nucleare venga contato.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.06.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Ok ragazzi,

ora DISCONNETTETEVI e ALZATE IL CULO !!!

Ci sono ancora un po' di milioni di persone,
digitalmente malmesse ed
ignare che devono essere informate e convinte.

saluti elvetici

Fernando Vehanen, Helvetia Commentatore certificato 09.06.11 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


L'oppio dei popoli Le carte false di Benedetto anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.cattolicesimo-reale.it
Fin dalla partenza, e poi per tutto il viaggio in Croazia, Benedetto XVI ha ripetuto come un disco rotto uno dei suoi mantra preferiti, quello sulla sacralità della “vera” famiglia, contrapposta alle diaboliche coppie di fatto. Ciò ha relegato in secondo piano il fatto che, nella cattedrale di Zagabria, sia andato a pregare sulla tomba del cardinale Stepinac, beatificato di recente da Giovanni Paolo II.
Un grande “umanista”…
A Gian Guido Vecchi che gli chiedeva, per conto del “Corriere”, quale è « l’importanza della sua figura oggi», Benedetto ha risposto che Stepinac è « un grande pastore, un grande cristiano e così anche un uomo di un umanesimo esemplare» che dovendo vivere « in due dittature contrastanti ma entrambe antiumanistiche» (quella degli ustascia e quella di Tito) « ha lottato per la fede, per la presenza di Dio nel mondo, per il vero umanesimo», combattendo «due lotte diverse e contrastanti» E proprio questo ne fa un «grande esempio non solo per i croati ma per tutti noi» (4 giugno).
Senonché Stepinac, arcivescovo di Zagabria, non fu affatto un oppositore sia dei fascisti Ustascia, sia dei comunisti come vorrebbe far credere Benedetto, raccontando bugie a palate.
o l’arcivescovo del genocidio?
«Stepinac», scrive Cosante Mulas Corraine (La verità sui fatti serbo- croati negli anni quaranta), «fu al fianco dei fascisti Ustascia fin dal primo momento (come ha dimostrato senz’ombra di dubbio V. Novak, Principium et Finis veritas), da quando, cioè, il 10 Aprile 1941 ebbe luogo l’occupazione tedesca di Zagabria insieme alla proclamazione dell’indipendenza della Croazia dal regno di Jugoslavia» con a capo Ante Pavelic, cattolico fanatico ricevuto e benedetto da Pio XII che il 26 giugno 1941 «accolse in pompa magna l’episcopato cattolico guidato da Stepinac,

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 09.06.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori