Referendum senza quorum

muro-referendum.jpg

Il quorum è un furto di democrazia. Un modo costituzionale per fottere il cittadino. Le porte del Palazzo devono rimanere chiuse. E' inammissibile che chi ricopre una carica pubblica inviti la gente a non andare a votare, andrebbe denunciato. In giro ci sono solo manifesti per il SI, quelli del NO sono assenti. Chi vuole il nucleare e impossessarsi dell'acqua pubblica a scopi di lucro non può invitare a votare NO. Se lo facesse si sparerebbe nelle palle. Ci sarebbero infatti maggiori probabilità di ottenere il quorum. Preferisce quindi usare la tattica vigliacca di stare in silenzio, di depistare gli elettori fornendo persino date false attraverso le televisioni di Stato come il Tg1 e il Tg2. Sanno che l'opinione pubblica ha già deciso, che i SI saranno maggioranza con o senza quorum e allora puntano tutto sulla diserzione alle urne. L'Italia è una dittatura con due soli spiragli di democrazia. Due lumini sempre più fiochi di partecipazione: la proposta di legge popolare e il referendum. La prima è solo fumo negli occhi, puoi raccogliere 350.000 firme per una nuova legge elettorale, come per Parlamento Pulito, e Schifani può usarle per pulirsi il culo senza che nessuno possa obiettare, in questi giorni ricorre il secondo anniversario della mia audizione alla commissione affari costituzionali per presentare la legge... Il referendum, quando supera le barriere della disinformazione durante la raccolta di firme e il giudizio della Corte Costituzionale e viene finalmente messo in calendario, diventa allora una pistola caricata contro la partitocrazia che inizia subito l'osceno balletto per depotenziarlo. Il primo passo è evitare qualunque accorpamento con elezioni amministrative, politiche o europee. Il secondo passo è scegliere una data estiva per il voto. Il terzo è evitare di parlarne o invitare la gente a stare a casa o ad andare al mare, come hanno fatto Formigoni e a suo tempo Craxi. E' ormai evidente che democrazia e partitocrazia sono inconciliabili. Quando esiste la prima non può esistere la seconda e viceversa. La democrazia è per i partiti italiani l'equivalente della luce per i vampiri, non possono tollerarla. Per questo il MoVimento 5 Stelle cercherà di introdurre il referendum sia abrogativo e che propositivo senza quorum (chi non vota conta zero), come riportato nel suo Programma.

Il 12 e il 13 giugno votate e portate a votare amici e parenti ai referendum. QUATTRO SI contro il nucleare, per l'acqua pubblica e perché chiunque sia uguale di fronte alla legge.

Spegniamo il nucleare

Spegniamo il Nucleare (Libro)

"Manuale di sopravvivenza alle balle atomiche" di Beppe Grillo
Acquista oggi
la tua copia.

Postato il 8 Giugno 2011 alle 16:51 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (792) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: MoVimento 5 Stelle, Parlamento Pulito, quorum, referendum, Tg1, Tg2

Commenti piu' votati


CITTADINI O COSA?

Bossi ha espressamente dichiarato che non andrà a votare.
Sentite cosa ha dichiarato paolo romani quello della tv porno a pagamento,morto anni or sono e resuscitato grazie a berlusconi che l'ha promosso ministro dello 'sviluppo' economico 'Abbiamo già abrogato la legge che consentiva di tornare al nucleare. Andiamo a fare un referendum su un argomento che il governo ha già risolto'.
Che miserabile.
Ma sentite cosa ha dichiarato paolo scaroni l'ad di enel:'Non voto mai a nessun referendum per una questione di principio. Per me un referendum abrogativo è in generale una follia'
Per me la principale follia è avere gentaglia come questa che ci governa e che amministra enti,società,mezzi di informazione e tutto ciò che interagisce con la vita dei cittadini.
Ma come si fa a non chiamarli per il vero nome?
Sono una massa di delinquenti eletti dalla partitocrazia,fanno parte della feccia dell'umanità che costituisce le maledette lobby,non sono più uomini sono un organismo modificato che ingerisce soldi al posto del pane.
Rispondendo a scaroni,io per principio democratico e costituzionale vado a fare il mio dovere il suo non è un principio è l'affermazione della sua completa inutilità su questa terra.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 08.06.11 18:29| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 50)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEMBRA UNA CAZZATA, INVECE E' UNA BELLA IDEA:

andiamo a votare da subito domenica 12 mattina entro mezzogiorno in modo tale che alla prima rilevazione del Ministero degli Interni risulteranno molti gli italiani che hanno votato, provocando negli altri la convinzione che il quorum è effettivamente a portata di mano sollecitando ad un'ampia partecipazione

CE LA POSSIAMO FARE!!!

SABRINA P. Commentatore certificato 08.06.11 19:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 38)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci pensavo proprio oggi in macchina
alla buffonata del Quorum

In un locale pubblico però con la titolare
abbiamo fatto un test
chiedevamo a tutti i clienti se sarebbero
andati a votare e cosa.....

Oh non ci crederete, tutti hanno detto SI
e voteranno Si,
molte erano persone anziane
l'unica pirla che ha detto che nel suo comune non si vota è stata una trentenne strafiga che
alle nostre proteste sintetizzate in un :
" CHE CAZZO DICI !"
Per giustificarsi ha detto di non avere la Tv e che quindi non poteva sapere

L'ho fatta a merda e non sono pentita !

Ovviamente non per la mancanza della TV
:)))

BASTA QUORUM
Non voglio che gli idioti abbiano il potere
di decidere x tutti
meglio una sana sconfitta chiara che questa buffonata
Dell'informazione ne parliamo un'altra volta !
Salut

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.06.11 17:41| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non posso votare perchè sono minorenne ma sto convincendo tutti i miei amici che possono votare a farlo. VOI TUTTI VOTATE E FATE VOTARE!

marco benedetto mosca, catania Commentatore certificato 08.06.11 20:38| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 30)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando la politica fa spettacolo (di magia) e fa sparire i soldi pubblici!
Succede a Castrocaro Terme quello del "Festival delle voci nuove" che quest'anno compie 54 anni e rischia di fallire a causa dei debiti!
Detta così sembrerebbe una normale notizia di uno dei tanti eventi musicali che imperversano lungo lo stivale e che non hanno risorse ne pubbliche ne private (gli sponsor?) per tirare avanti e quindi chiudono bottega!
Per cui, niente di nuovo e niente di strano in un Paese come il nostro indebitato fino al collo per le prossime 10 generazioni!
Il problema invece è che questo Festival ha goduto lo scorso anno di un finanziamento a fondo perduto da parte del Governo italiano di ben 200.000 euro che dovevano essere destinati "per il risanamento e il recupero dell'ambiente e lo sviluppo economico dei territori stessi" ma che la Giunta comunale ha elargito al Festival sostenendo come motivazione che lo stesso è "da considerarsi veicolo preminente della immagine e dell’offerta turistica di questo Comune".
Di fatto le presenze turistiche sono calate vertiginosamente (Gennaio - Dicembre 2010 arrivi - 2,38%; presenze - 4,20%) e per di più il 13 luglio il gestore del Festival dovrà presentarsi in Tribunale a Ravenna per un'istanza di fallimento perché Lucio Dalla (quello di "l'anno che verrà") e la direttrice artistica vantano crediti per circa 120.000 euro!
Così la stagione turistica è iniziata in questi giorni nel peggiore dei modi con le notizia a prima pagina dei quotidiani locali che strillano il FALLIMENTO DEL FESTIVAL!
Un'ottima strategia di marketing communications; una bella rassegna stampa promozionale che merita tutto il plauso dei cittadini castrocaresi, anche se resta ancora da sapere che fine hanno fatto i 200.000 euro ... che se li siano spesi in pantagrueliche abbuffate?
Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.
Per approfondire: http://www.facebook.com/note.php?saved&¬e_id=10150640946795131

claudio torrenzieri Commentatore certificato 08.06.11 17:52| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROBLEMA!!!

Secondo quanto riportato da Repubblica.it e dal Fatto Quotidiano.it

http://www.repubblica.it/politica/2011/06/08/news/rebus_voto_estero-17398625/?ref=HREA-1

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/08/referendum-il-voto-degli-italiani-allestero-mette-a-rischio-il-quorum/116770/

ci troviamo di fronte a un bel casino:

-se verranno conteggiati nel referendum anche i 3 milioni di connazionali all'estero (privati del diritto di voto) il quorum si alza al 58%
(perchè sono cittadini aventi diritto di voto, ma non possono votare i quesiti per decisione del Viminale,quindi è come se non si recassero alle urne 3 milioni di persone facendo lievitare la soglia del quorum)

-se non verranno conteggiati nel referendum anche i 3 milioni di connazionali all'estero (privati del diritto di voto) il quorum dovrebbe essere inferiore al 50%....
(e sarebbe la scelta più logica perchè: il Viminale impedisce di votare sui quesiti, quindi se non possono votare non devono essere conteggiati per la soglia del quorum)

Poi sul fatto di come si sia permesso il Viminale di decidere che alcuni non possono votare, questo è un'altro casino che va sollevato...

...ma soprattutto chi è che dovrà stabilire se quei voti dovranno essere contati o meno?

...e infine, sto perdendo la pazienza...
...la feccia del PDL fa queste porcate e il PDmenoelle ha fatto saltare l'accorpamento dei referendum con le elezioni amministrative...

...occhio perchè vi mandiamo tutti a calci in culo a spaccare pietre in catene...

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.06.11 20:39| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maroni ha detto che non manderà l'esercito in VALSUSA ma un migliaio di poliziotti (sapere...quelli dal manganello facile) a preservare l'ordine e isolare i violenti.
dovrebbe farli passare prima da casa sua allora! 'sto falsone condannato per aver morso a una caviglia proprio un poliziotto!!!

BEPPE BISOGNA SOSTENERE CON FORZA i NO-TAV!
DOBBIAMO ANDARE IN VALSUSA A FARE RESISTENZA!


NO-TAV!NO-TAV!NO-TAV!NO-TAV!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 08.06.11 20:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il referendum senza quorum è veramente l'unica strada per responsabilizzare le persone. In Svizzera (nazione non perfetta, ma piuttosto ben organizzata, dove vivo da 2 anni) è così, e molto spesso la gente ha "bacchettato" le linee dei partiti tramite questo strumento. Sarebbe un grande passo avanti. Ma contemporaneamente, bisognerebbe riscrivere una parte delle leggi, perché a volte non si capisce nemmeno cosa si stia abrogando! (vedi scheda sul nucleare)

Saluti da Zurigo.

Alberto C., Zurigo Commentatore certificato 08.06.11 17:54| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Battaglia a tutto campo.

Ormai il prof.Battaglia, docente di Chimica Ambientale all’Università di Modena, te lo ritrovi ad ogni ora del giorno in tutti i programmi televisivi.

E’ l’uomo del giorno è il più ambito dalle televisioni perché fa audience.
Ogni sua affermazione lascia prima perplessi ma subito dopo, si capisce che non ci sta’ con la testa ed allora tutti a scompisciarsi dalle risate.

Purtroppo però, conclusi i prossimi referendum dovrà inventarsi nuovi argomenti su cui disquisire alla sua maniera anche se già ha dato modo di mostrare che il suo scibile, che va dal “I referendum sono una cosa antidemocratica” a “Zero morti per Chernobyl” spazia oramai quasi a 360°.

A questo punto è spontaneo chiedersi, cosa mai gli sarà rimasto ancora da contraddire?

Ebbene voglio rivelarvi, in anteprima, alcuni famosi principi e teorie su cui sfoggerà prossimamente la sua mania di confutare e smentire sempre, con argomentazioni che continueranno a fare la felicità dei migliori allievi di Freud.

-L’acqua non bolle più a 100° ma a 90°, come l’angolo retto.

-9 x 9 non da’più 81 come risultato ma, a causa della recente crisi economica mondiale,questo è sceso a 79.

-Anche il triangolo può avere più di 3 lati. Come il quadrato.

-L’uomo non discende dalla scimmia, come si è sempre ritenuto, ma dai propri genitori ecc..

A questi ed altri esilaranti spettacoli assisteremo a breve, sempre che lo psichiatra-tutore, che lo tiene in cura, concederà ancora, come già riferito in precedenza,la liberatoria per farlo esibire in pubblico…

Franco F. Commentatore certificato 08.06.11 20:35| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un Masso di lardo di nome Ferrara dice:

"un consiglio DISINTERESSATO dai suoi amici ...Berlusconi DEVE TORNARE IN CAMPO"

altrimenti chi e' che continua a pagare un lardoso ex comunista che difende un mafioso di destra?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 08.06.11 20:04| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi è piaciuto tutto il post.

Ma queste parole sono musica per le mie orecchie !

-" chi non vota conta zero "-

Ho detto tutto !

Aldo. F., Napoli Commentatore certificato 08.06.11 19:20| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

premesso che la penso così:
SI DEVE ANDARE A VOTARE E VOTARE 4 SI.

ho un'altra brutta notizia per voi.
l'ACQUA PRIVATIZZATA USCIRA' DALLA PORTA E RIENTRERA' DALLA FINESTRA.
come pure il legittimo cazzeggiamento del nostro orrifico quasimodo bituminoso.

ricordate l'abrogazione a mezzo referendum della legge sul finanziamento pubblico ai partiti?
si sono presi MOLTI PIU' SOLDI DOPO IL REFERENDUM.

stesso discorso si ripeterà per l'ACQUA, mentre per il nucleare non credo, anche perchè non sono REALMENTE INTERESSATI, data la tempistica lunga che comporta.

l'ACQUA troveranno comunque il modo di affidarla alle amorevoli cure di quei bastardi assestatori delle aziende private francesi, dato che la FRANCIA ha in mano una notevole quantità di DEBITO PUBBLICO ITALICO.

per quanto riguarda il "legittimo impedimento" è solo questione di giorni e ne rispolvereranno un'altra edizione riveduta e corretta.

c'è un vecchio detto: "CASCA LA RADICE E VA IN CULO ALL'ORTOLANO" che calza perfettamente con la situazione in essere.
a meno che gli ORTOLANI non si incazzano per davvero (ma allo stato paiono del tutto sopiti...) e le radici non gliele ficcano tutte in culo ai maiali di nostra pertinenza.
con la forza.
good night and good luck...

davide lak (davlak) Commentatore certificato 08.06.11 18:18| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

RE-"UNITED COLORS OF DEATH"

http://www.facebook.com/event.php?eid=149932215078861

PROTESTA POPULAR INDIGNADOS DE CHILE
Luogo: Plaza Italia

La rete corre...

Avevo giá postato qualche giorno fa riguardo la situazione

abbastanza urgente riguardo lo sfruttamento e ľesproprio

delle terre del popolo Mapuche,Patagonia Cilena.

La questione ruota attorno a quattro attivisti mapuche

arrestati in base ad una legge"speciale"anti-terrorismo

rispolverata ad hoc dal governo Cileno per blindare

le concessioni per lo sfruttamento delle risorse,

nella fatispecie centrali idroelettriche,del territorio.

Pestaggi e arresti sommari,processi farsa dove a far da testimone

d´accusa risultano i pubblici ministeri stessi,desaparecidos e anche qualche morto.

perché dovrebbe interessare anche"NOI"italiani?

Beh,

Il luogo scelto(Plaza Italia)non pare del tutto casuale...

Il cognome BENETTON dice qualcosa?

E se ci mettiamo davanti Luciano(BENETTON)...?

Bisogna almeno cercare di contenere lo strapotere economico/politico delle multinazionali

esportatrici di morte,distruzione del territorio e prevaricazione nei confronti di molti popoli.

Esattamente per lo stesso principio che dovrebbe guidarci per quanto riguarda la Val Di Susa,

Dal Molin,Comitato No-Ponte ecc...in casa nostra.

Le multinazionali a partecipazione italiana ci rendono non del tutto innocenti,

per complicitá o inerzia.

Tra le altre,

almeno una cinquantina con sede negli States continuano inperterrite

nelľesportazione della schiavitú in cambio del"benessere"di qualche faccia da cxxlo "Amerikana".

E i cxxli da quelle parti,e non sono io a dirlo ma i dati,sono i piú obesi del Globo.

E quelli Europei che non vogliono esser da meno.

Saludos

Donatos

P.S.

Questi ragazzi"presos politicos"(prigionieri politici)sono giunti oggi alľ85esimo giorno di sciopero della fame:

Hector Llaitul, José Huenuche,Jonathan Hullical, y Ramón Llanquileo.

Donato S., Vienna Commentatore certificato 08.06.11 17:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rataplan, rataplan, rataplan (rullo di tamburi)

L’ultima cagata di Ferrara, giusto per conservare la fama immeritata di uomo colto, intelligente e controcorrente: “Siamo i servi liberi del cavaliere”.

Servi-liberi? Questa non l’avevo ancora sentita. Ma che cazzo vuol dire?.

Vada per servi che è un fatto risaputo, ma liberi da cosa?

Liberi di poter cambiare padrone e offrirsi a chi paga meglio? O liberi dire qualsiasi cazzata a ruota libera?

Mah! vallo a capire cosa c’è in quella crapa vuota poggiata su una palla di lardo…

Salvatore A. Commentatore certificato 09.06.11 09:05| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ahhhhhhhhhh, tengo 'o quorum grillino!

Gerardo Depardieddu (SS) 08.06.11 19:59| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SAGOMA E GOMORRA

Strane specie di ogni sorta, ad una strana festa, un rito settario dedicato a colui che al tempo della dissoluzione cosmica induce al pianto tutti gli esseri viventi, il Rudra Nano di Arcore.
C'erano il famoso " Tricheco dalle bretelle ",
il Conte Sallustio della famiglia dei Nosferatu, il " Mentone albino ridens" della famiglia dei Caprini, il "Seco giulivo", rettilone con gli occhi che possono ruotare l’uno indipendentemente dall’altro....
C'erano anche delle "Arpìe Strillone", una delle quali durante il rituale Silvìaco, ha baciato il Rudra di Arcore, ormai ridotto ad una sagoma.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 09.06.11 12:21| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riguardo al referendum sull'acqua viene da fare una riflessione. C'è una cosa "simpatica" che fotografa bene cosa pensino del cittadino i politici. Ci credono tutti deficenti. Quelli che sono per il no e per la diserzione delle urne, come motivazione adducono la solita tiritera che le strutture in mano alle municipalizzate hanno lo svantaggio di far rubare la solita cricca di politicanti, che ci buttano dentro i parenti, di essere poco funzionali, di sprecare moltissima acqua in strutture fatiscenti, e di intascare grossi profitti. Ora io non nego che sia così. In parte questo è vero. La cosa che fa specie però, è che a fare queste dichiarazioni sono i politici stessi che si autoaccusano quindi di nepotismo, ladrocinio e sperpero di uno dei beni primi dell'umanità. La loro soluzione quindi è privatizzare tutto per eliminare le prove del loro ladrocinio a vantaggio di un lauto stipendio da parte delle multinazionali dell'acqua. L'acqua deve quindi restare totalmente pubblica, ma i controlli da parte del cittadino dovranno poi essere totali. Mai abbassare la guardia. Il referendum è solo l'inizio di una lotta per un bene che dovrà essere protetto a tutti i costi per gli anni a a venire.

✭ⓉⓊⒸⓄ✭ d (), zipolite Commentatore certificato 08.06.11 17:46| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione il più grande pericolo , dopo Berlusconi, è il PD che non ha fatto nulla di contreastante, non dice nulla sui programmi ed ha invaso questo Blog..sintomo molto grave..non nè verremmo fuori se non teniamo duro.
Sono tutti in accordo si passano i Governi per respirare un pò, guadagnare un voto in più e poi?
Sono dei b....rdi....Sono tutti insieme per ridurci al lastrico, vedi i sindacati che non fanno niente e stiamo tornando indietro di 30 anni.
Finiti i risparmi dei nostri genitori , o noi genitori, allora sì che Trentonti tramonterà...e piazza loreto è sempre là!!!

Camillo B. Commentatore certificato 09.06.11 03:54| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Cari amici del blog, caro Beppe, allora proponiamo il quorum anche alle politiche.
Allora sì che avrebbe un senso non andare alle urne ....

Br1 br1 09.06.11 11:42| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E questo, passato inosservato?..


http://www.facebook.com/video/video.php?v=1942372076133

clara carboni 08.06.11 23:39| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

io voto Lega Nord da ... tanti anni, anche se ultimamente ho dei dubbi sulla loro serietà.
Comunque andrò a votare e votero' SI
buona serata tutti

Fausto F. 08.06.11 21:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti i grillini scellerati...

Quando sarete soli con voi stessi nella cabina, armati di matitina...
Non pensate che state votando esattamente come Bersani (benchè il Bersus, illuminato dopo tortuoso percorso, abbia maturato le medesime intenzioni vostre). In quel momento sarete esattamente uguali a lui...fatevene una ragione e passate oltre. Mettete sti stracazzo di 4 si e poi potrete tranquillamente ululare alla luna piddina ogni tipologia d'insulto...

Hst scllrtni...

maurizio spina Commentatore certificato 08.06.11 21:24| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Risposta a Roob Ghost…

*****

Il quorum in Italia è responsabile ‘dell’uccisione’ di tanti, troppi referendum.

Da qui abolizione del quorum: chi non vota si dà da solo la zappa sui piedi poiché decide liberamente di CONTARE ZERO.

Il quorum oggi ha solo la valenza di minimizzare la possibilità del cittadino di esprimere la propria opinione tramite un gesto di democrazia diretta vista dalla casta come una terribile minaccia al proprio potere.

Ecco la spiegazione tutti gli inviti politici all’astensione, più che quello ad andare a votare anche in senso contrario all’abrogazione delle leggi che ivi sono proposte.

Il quorum, come si vede, è utile solo alla casta e non al cittadino.

Dobbiamo ristabilire quindi la possibilità futura di poter usare il referendum nel modo più giusto e non distorto: a partire dalle date scomode, agli inviti all’astensionismo, ai vari trucchetti per evitarne l’accorpamento con le amministrative (come abbiamo visto recentemente fare), ai ddl dell’ultimo minuto ai ricorsi alla Consulta nell’ultimo tentativo disperato di bloccarlo per finire alle abbiette dichiarazioni di non andare a votarli, questo si che si può chiamare astio livoroso e NON il contrario.

Ricordo che abbiamo già avuto due referendum costituzionali, nel 2001 e nel 2006, gli unici referendum a NON avere il quorum.

VOTA 4 SI!

silvanetta* . Commentatore certificato 09.06.11 12:21| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Festa per il caro amico Silvio. Libera adunata dei servi del Cav.”

giuliano ferrara il culo flaccido secondo solo al cavaliere è l'organizzatore,

vi chiederete, l'ordine del giorno riguardava la sonora sconfitta alle amministrative ?

La crisi occupazionale ?
La precarietà ?
Le tasse ?
L'immigrazione ?
La criminalità ?
Il debito pubblico ?
Equitalia ?
Sanità ?
Scuola ?
Università ?
Ricerca ?
Il nucleare ?
L'acqua pubblica ?
Il legittimo impedimento ?

Tutti temi sui quali un elettore del centrodestra si soffermerebbe a lungo,
ma loro cechi e sordi alle lamentazioni di Geremia continuano a non ascoltare i rumors dei loro elettori, a loro interessa mantenere in vita il caimano,
sono aggrappati a delle radici che sporgono da un dirupo, vedono sotto di loro lo sprofondo nel quale cadrebbero, ma anche la salvezza di una mano amica che li tira su!

Forza allora, diamo una spallata a questi pusillanimi !

Domenica e Lunedi andiamo tutti a votare 4 SI,
Viva l'Italia,
viva il comunismo.


(di Ghost Roob che non riesce a postare.)


Che una consultazione referendaria sia di principio la massima espressione della volontà popolare non vi è dubbio.
Il problema del Quorum, di cui anch'io auspico l'eliminazione o una riduzione al 25%, nasce da una prassi italiana: i quesiti referendari, per come sono stati formulati, hanno quasi sempre visto dalla parte dell'astensione o del no la parte più conservatrice della società italiana, quindi ecco spiegata, non solo per principio, l'intolleranza della metà "progressista" al quorum!

Ora affermare che il Quorum sia di per sè antidemocratico ha in sè qualcosa di demagogico che vuol tirare acqua al suo mulino, perchè qui s'innescano principi di filosofia del diritto contrasti fra loro, ma ENTRAMBI VALIDI: gli anti-quorum esaltano la partecipazione attiva e condannano l'ignavia dell'astensionista cronico che limita chi la democrazia vorrebbe viverla attivamente, i pro quorum da parte loro affermano che se la abrogazione di una questione non è fortemente sentita o appoggiata dalla maggioranza questa non ha motivo di esser attuata per il volere di una MINORANZA! Il paradosso filosofico qua sta nel fatto che uno dei padri della Democrazia Diretta(O Democrazia Totalitaria per i detrattori), Rousseau, sarebbe un sostenitore del quorum, visto che liquidava la minoranza condannandola al torto o suggerendone la sua espulsione dal tessuto sociale!

Non comprendo neanche l'astio livoroso contro la campagna astensionista(a parte le doverose critiche ai media): chi voterebbe NO fa la medesima cosa di noi che andremo a votare 4 SI, noi facciamo campagna affinchè più gente vada a votare e possibilmente voti 4 SI, loro invitano ad andare al mare, questa è competizione elettorale democratica, avremmo noi invitato al mare se i quesiti fossero stati formulati in altra forma.

Ricordo che per attuare riforme costituzionali si devono presentare in Parlamento, farle passare coi 2/3 o con maggioranza e vincere eventuale referendum.

Vota 4


Il "governo" italiano e' infuriato con il Brasile per Cesare Battisti.

Il popolo italiano e' infuriato con il "governo" italiano per non aver messo in galera 1816,cosa molto piu' grave e doverosa.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 09.06.11 08:12| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME ROSICANO I FASCISTI A VEDERE CESARE BATTISTI LIBERO............AH....LA VOSTRA ITALIETTA DEL CAZZO NON VALE NIENTE IN CAMPO INTERNAZIONALE???????????????????????AH..AH..AH..AH..E IO RI GODO UN'ALTRA VOLTA.......VAI CESARINO VOLA...CON TUTTO IL FIATO IN GOLA........VOLA.....CESARINO VOLA...

COME GODO A VEDERE I BRASILIANI CHE SCORREGGIANO IN FACCIA ALL'ITALIETTA CHE NON VALE NIENTE A LIVELLO INTENAZIONALE...AH DIMENTICAVO MA QUEL POVERETTO DEL FIGLIO DI TORREGGIANI E' IN SEDIA A ROTELLE PERCHE' SUO PADRE AVEVA UNA MIRA DEL CAZZAO ( BRASILIAN STYLE)........???????????LO SAPEVATE??????????????LO SAPEVATE???????????

brasil...la...la...la..la....la...la...la..labrasili..brasil...brasill...

CIAO FRATTINI...CIAO SILVIO...CIAO MUMMIA NAPOLITANO OGGI DOVRETE SOLO ROSICARE...BRASIL...LA..LA..LA..LA..LALA...ALLA..LA..BRASIL...BRASIL...

marcellino rescaldinastan 09.06.11 12:38| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

straquoto quello che dice beppe, che pero' poi scivola di nuovo nel discorso "la partitocrazia". nono, quelli che stanno commettendo certe scellerate scorrettezze hanno nomi e cognomi e sigle di partito ben precisi, altri non si permetterebbero mai di fare certe cose. ancora beppe sembra non rendersi conto del pericolo che gli attuali governanti presentano per la democrazia e continua a fare un "sono tutti uguali" incasinando un po' la battaglia che andrebbe fatta.
del resto lo dicono pure loro, i nostri governanti, "quello che non e' espressamente vietato si puo' fare" e' il loro motto. e cosi' si comportano a disprezzo di ogni correttezza.
la costituzione non ne ha colpa, non si poteva immaginare che certi farabutti wanna marchi della politica potessero impadronirsi delle istituzioni.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 09.06.11 11:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il BUFFON DEL "BOIA CHI MOLLA" É TORNATO:

“Siamo l'Italia di Piazzale Loreto”

Il vero colpo di"SEDEROVA"che hanno questi

pagliacci é avere un popolo di capre che gli

corre appresso...li elegge a idoli...li prende ad

esempio da seguire...vorrebbe essere come

loro...

Ergo:

Servirebbe un buon "PASTORE" per le capre...

Possibilmente SARDO...!

Ri-Giorno

Il Dona.

Donato S., Vienna Commentatore certificato 09.06.11 11:20| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori