Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'anfiteatro di Siracusa per i referendum


siracusa-referendum.jpg
Pochi minuti prima dell'inizio dello spettacolo "Andromaca", un signore mostra pacificamente la bandiera "2 SI PER L'ACQUA BENE COMUNE". Il pubblico immediatamente inizia ad applaudire entusiasta ma qualcuno tenta subito di remare contro: degli "sbirri" multano il signore che aveva pacificamente esposto la bandiera. Il pubblico non gradisce e fischia gli "sbirri", intonando cori pro referendum: "VOTA SI!"
kmodicas da Youtube

9 Giu 2011, 13:55 | Scrivi | Commenti (62) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Questa notte ho fatto un sogno fantastico, un turbine di popolo in festa sodomizzava senza pietà i vari Berlusconi, Formigoni, Bossi, Castelli Maroni Bersani e tanti altri. Poi mi sono svegliato e ho detto troppo bello non si avvererà mai, poi come per incanto il sogno non solo si è avverato ma ha confermato la sodomizzazione avvenuta. Grazie Fratelli d'Italia siete grandi vi amo tutti abbiamo dimostrato che abbiamo ancora sufficiente dignità per cacciare tutti questi fannulloni

attilio regolo 13.06.11 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Grandiosi!!!

Osea Tamburella 12.06.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento

...IO risparmio l'acqua quei ladri non lucrano e cosa fanno i Miei dipendenti??? li risarciscono per il mancato guadagno!!!!
Ma in che pianeta viviamo solo in Italia possiamo avere amministratori criminali...ma già sappiamo che il pesce puzza dalla testa...e che testa!!!

marcello 11.06.11 22:45| 
 |
Rispondi al commento

quando i cittadini si riconoscono come cittadini, vanno oltre le false divisioni della partitocrazia !

gianfranco cunsolo 11.06.11 20:00| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia per essere soffocata deve avere i suoi uomini LECCACULO nei posti strategici,Forze dell'ordine,TV,Giornali ecc.ecc.
E' indispensabile che tali nomine siano trasparennti e tali scelte avvengano in modo MERITOCRATICO altrimenti avremo sempre telefonate per far rilasciare fermate nelle questure,calcio in culo a giornalisti come Santoro ed il ripetersi di fatti come il G8 di genova,che,guarda caso stanno tutti al loro posto anzi fanno carriera come se le loro responsabilità fossero punti a loro vantaggio.

giuseppe p., arezzo Commentatore certificato 11.06.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, o chiunque vicino a lui che gestisce queste pagine, qualche ora fa mi è stata detta una cosa che, secondo me, ha dell'incredibile. Io sono una persona convinta di dover votare a questo referendum, seguo il tuo blog ed ho cercato di convincere altre persone. Ora sento parlare della legge: 4 legge 157 del 03/06/1999. Com'è questa faccenda?? Io voto, e se si raggiunge il quorum lo stato deve sborsare 1 milione di euro al partito che lo ha indetto raccogliendo le firme??? O mi sento cogliona perchè non vado a votare su delle questioni cosi' importanti, o mi sento cogliona perchè mi faccio svuotare ulteriormente le tasche?? Sono io quella che NON CE LA FA' PIU'. E' una vergogna, voglio risposte, le esigo perchè non è giusto tutto questo, NON E' GIUSTO, lo percepisco come un tradimento. Cordialmente, Alessandra, una lavoratrice autonoma che lavora - anzi, si fa' il culo - da troppo tempo per poche briciole.

alessandra marrapodi 11.06.11 07:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dire di si ai quattro referendum con il 50%, vuole dire spegnere il nucleare per sempre ma vuole anche dire spegnere l'illusione al governo di arrivare indenne fino al 2013. Dunque doppio motivo per andare a votare.

G.N. 10.06.11 19:24| 
 |
Rispondi al commento


Il vecchio santo messaqggio : "Fascisti, padanetti, piduisti carogne, tornate nelle fogne!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

sandro damian 10.06.11 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Io ero andato a vedere Andromaca e mi sono trovato ad assistere ad uno spettacolo più emozionante di quello per il quale avevo pagato.
Soprattutto il coro di "VOTA SI" e di "QUATTRO SI" che si è levato spontaneo dal pubblico lascia sperare per il raggiungimento del quorum.
Alla fine dello spettacolo abbiamo comunque convinto i poliziotti, che durante lo spettacolo hanno scattato di nascosto centinaia di foto a tutti i presenti, a non identificare l'eroe di turno.

gaetano martello 10.06.11 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la vera situazione dell'Italia:

http://www.economist.com/node/18805327

LEGGETE!!altro che quello che ci dicono i nostri cari governanti...

mattia b., ancona Commentatore certificato 10.06.11 15:44| 
 |
Rispondi al commento

mi permetto di chiedere se qualcuno quella sera al teatro ha deciso di contribuire al pagamento della multa inflitta iniquamente al signore. grazie, gianluca

gianluca livi 10.06.11 15:37| 
 |
Rispondi al commento

SONO ANDREA PARDOLIN ARTIGIANO AUTOTRASPORTATORE, POPOLO ITALIANO, SVEGLIATEVI PERCHè I POTERI FORTI ESISTONO E LA CHIESA CHE FACCIA LA CHIESA PER I FEDELI E LA FEDE E NON LA POLITICA, COME SPESSO SUCCEDE; PERCHèè? AFFINCHE LA CHIESA VI INFLUENZA E CHIEDE CON RIGORE E TIMORE DI DIO DI VOTARE SI PER IL NUCLEARE E OGNI VOLTA CHE IL GOVERNO VARA UNA FINANZIARIA, CI SONO CONTRIBUTI PER LA CHIESA! E CHE PENSI AI SUOI PEDOFILI MA NON CAPITE CHE PROPRIO DA QUEL MONDO VI è UN POTERE FORTISSIMO DA PARTE DI ESSI (CLERO) VOTATE NO PER IL QUESITO SUL NUCLEARE NE ABBIMO ESTREMO BISOGNO PER I RESTANTI QUESITI VOTATE ASSOLUTAMENTE SI VE LO DICE UN PADRE CHE HA UN BIMBO DI CINQUE ANNI 5 E CHE PENSA MOLTISSIMO AL SUO FUTURO E TRA L'ALTRO UNO DEI SITI DI UNA CENTRALE NUCLEARE DOVREBBE NASCERE A NON MENO DI UN CHILOMETRO DA CSA MIA MA BEN VENGA CHE CIò ACCADA NE SAREI VERAM,ENTE FELICISSIMO E PER IL LAVORO E L'INDOTTO CHE PRODUCE PENSATECI MOLTO BENE è IL NOSTRO FUTURO E FANCULO IL PAPA CHE FA POLITICA CHE PENSI A VNEDERE TUTTI GLI ORI CHE HA IN SAN PIETRO E A SFAMARE LE FAMIGLIE POVERE QUELLA è LA VERA FEDE SALUITI

andrea pradolin, maniago Commentatore certificato 10.06.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento

ma al di la del contenuto, non si potrebbe proibire la pubblicita'?
Dappertutto si elimini la pubblicità e si sostituisca con una normale informazione. La pubblicità ha uno scopo, forzare a comprare al di là delle necessità.
La pubblicità pertanto diventa come la droga.... peggio della droga perchè rovina le famiglie, rovina le società, rovina il mondo e spreca risorse aumentando i prezzi...
REFERENDUM PER ABOLIRE OGNI FORMA DI PUBBLICITà SOSTITUENDOLA CON INFORMAZIONE CORRETTA E VERIFICATA.

tiziano gastaldi 10.06.11 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Io, come altri 3,2 milioni di Italiani residenti all'estero, ho gia' votato da 2 settimane, e fiduciosamente spedito per posta il mio voto, contando che arrivasse nelle mani giuste (nonostante qualche dubbio che avevo gia' espresso giorni fa). Senonche', dopo aver cambiato il testo della scheda sul nucleare a seguito di pressioni di un governo in preda al panico, la Commissione ha deciso che per quel motivo le schede provenienti dall'estero (quelle che avevano risposto alla domanda "sbagliata" precedente) non saranno considerate valide. Mi son chiesto perche' in Italia non scoppiasse un tumulto a riguardo, e mi sembra di aver capito che una legge prevede che, se si contano anche le nostre schede, il quorum dovra' raggiungere non piu' il 50% + 1 come stabilito, ma addirittura il 58%. Quindi anche i politici sostenitori del referendum hanno deciso di non far troppo rumore a riguardo, per rischiare che il raggiungimento del quorum diventasse ancora piu' improbabile. Meglio ignorare 3.200.000 voti che aggiungerli allontanando la vittoria. Meglio contarci come "non validi".... astensione per incoraggiare il quorum, non ostacolarlo. E' proprio una demo-crazya a testa in giu'

Ieri, almeno ad Annozero, mi aspettavo che qualcuno ne parlasse.....ma niente.

Io (assieme, penso, agli altri 3,2 milioni) NON mi sento rappresentato dal mio stato, ne' da una parte ne' dall'altra, e questo me ne allontana ancora di piu'. Le speranze che l'Italia diventi una democrazia che inviti tutti a partecipare - anche chi, come me, se n'e' andato con la speranza di tornare un giorno in un paese piu' equo - sono oggi molto affievolite.

Davide Mantovani
Regno Unito

Davide Mantovani 10.06.11 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti! Sono uno dei 3 milioni di italiani residenti all' estero. Vivo da quasi un anno in Inghilterra, in cui sono ufficialmente residente avendo comunicato sia al comune dove vivevo (la berlusconiana Imperia!) sia poi al consolato di Londra il mio trasferimento. Attendevo il plico per votare (potete vedere anche voi le indicazioni sul sito del consolato italiano a Londra!) che si poteva reclamare in caso di mancato recapito solo dopo il 30 maggio. Non vedendo nulla mi sono recato al suddetto consolato mi e' stato comunicato che per misteriosi motivi (per loro stessa ammissione era tutto regolare) non potevo votare....ne in uk ne in Italia!....Volendo pensare che fosse un disguido ho provato a fare una piccola indagine...Molti italiani non hanno ricevuto la busta con le schede elettorali e chi la ha ricevute non erano ne timbrate ne firmate da alcuno. Ma qualcuno lo dice che in Italia ci sono 3 milioni di voti che verranno imbertati dietro i termosifoni? Altro che quorum! Io penso di fare un esposto (che useranno come carta da ....cucina!) alla Procura appena rientro ma credo che non serva a molto mentre credo sia utile unirsi e appellarsi al tribunale europeo dei diritti dell'uomo...Non si puo' parlare di democrazia quando il voto dei cittadini viene tanto marcatamente boicottato! Grazie dell'attenzione e spero che questo messaggio non sia lanciato nel vuoto!

Riccardo Cucchi 10.06.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere come và a finire la storia del signore multato per avere esposto la bandiera con la scritta per il referendum, perchè se multiamo tutte le persone che espongono scritte in luoghi pubblici o aperti al pubblico, risolviamo il problema del deficit italiano grazie sopprattutto ai politici. Dai consigli comunali al parlamento fanno sempre vedere "onorevoli" che espongono striscioni e bandiere con su scritto di tutto. Buona giornata a tutti.

massimo gandolfi (), piacenza Commentatore certificato 10.06.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Perchè ci meravigliamo?Quando beppe Grillo dice che la sinistra e la destra sono uguali è vero.Sono identiche le posizioni quando si tratta di spartizione di potere o di nomine che anche nella polizia di stato non sono MERITOCRATICHE ma sono il risultato di spartizione e di occupazione di poltrone.Ciò comporta interventi assurdi come quelli fatti e segnalati a Siracusa o peggio ancora qualcuno che telefona in questura per far rilasciare una fermata.Stiamo gridando da molto fuori i pregiudicati dal Parlamento ...e dai vertici della Polizia di stato?Nelle ultime promozioni a Questore fatte il primo giugno non se ne parla nemmeno anche se illegalmente sonio state fatte nomine "truccate",senza nominare alcuna donna (su 33) ed udite udite è stato promosso,scavalcando numerosi certamente più meritevoli,uno degli implicati nei fatti del G8 di genova 8 (gli altri sono ancora al loro posto e sono tra chi deve valutare i promossi).E come se non bastasse per poterlo far scavalcare gli altri gli si è attibbuito il massimo del punteggio là dove si prevede "..stima e prestigio goduti negli ambienti esterni ed interni..".

giuseppe p., arezzo Commentatore certificato 10.06.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Provate andare su Affari Italiani e risposndere alla domanda" siete favorevoli o no al nucleare" hanno bloccato i commenti, non è possibile esprimere un parere, i caso sono due il sito è intasato e questo mi farebbe un enorme piacere, oppure qualcuno non vuole far sapere il parere degli Italiani in anticipo che senz'altro è un No netto al nucleare

attilio rossi 10.06.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Proprio a pochi giorni dal referendum, non è che Papa Ratzinger si è pronunciato contro questo nucleare in Italia, per non averlo vicino al Vaticano ?

Bravo Papa, spiega il concetto anche all'invalido Bossi.

* * *

Castelli ad Annozero ha detto che non andrà a votare per sostenere il nucleare, tanto poi andrà a confessarsi. Non sa che dopo essersi confessato c'è la penitenza da fare ?

Se ci fossero i bravi preti di una volta, e magari anche il rogo ! Castelli se ne guarderebbe bene di dire stronzate.

[Vinkam :-) ], Brescia Commentatore certificato 10.06.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

LE CENTRALI NUCLEARI DOVREBBERO ESSERE FATTE NELLE REGIONI A MAGGIORE ASTENSIONISMO,SE NON SI RAGGIUNGE IL QUORUM

Francesco Arcelli 10.06.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Volevo semplicemente fare i complimenti a Grillo per l'intervento ad AnnoZero o megio Annonuovo di ieri giovedì 09/06/11.
Splendido come sempre
Roberta

ROBERTA C., PIACENZA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

I siti delle centrali nucleari li sceglieranno nelle regioni con il maggiore astensionismo?
E' vero oppure no?
Secondo me,se fosse vero,sarebbe giusto

Francesco Arcelli 10.06.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento

UNO CHE VOTERA' 4 SI AI REFERENDUM, MA CHE E' TREMENDAMENTE INCAZZATO !!!

Qualcuno sa dare una spiegazione plausibile sul fatto increscioso che ha visto l'ASSASSINO Cesare Battisti, al centro di ogni TG e di ogni GR, definito come "Terrorista Rosso".
Perchè per Pierluigi Concutelli, Leader di Ordine Nuovo, che a Ropma, il 10 luglio 1976, assassinò il sostituto procuratore Vittorio Occorsio, è stato sempre utilizzato in ogni occasione l'appellativo di "TERRORISTA NEOFASCISTA", e invece per Cesare Battisti, un riconosciuto pluriassassino, che con quel sorriso da strafottente mostra tutta la sua "faccia da cazzo" che ci fa girare tanto i coglioni, non si usa il termine di " TERRORISTA COMUNISTA" ????
Il popolino quando sente il termine "neofascista" subito capisce e ricollega, ma quando sente il termine "rosso" non lo ricollega al Comunismo, non Vi pare ?
Qualcuno mi dia una risposta plausibile.
Grazie.

Gennaro Esposito 10.06.11 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii...so' venuto????????????

marco barrafranca 10.06.11 03:59| 
 |
Rispondi al commento

L'intervento dei vigili è un fatto inqualificabile e incomprensibile. Che sia una scuola di pensiero quella di voler impedire che la gente esprima liberamente e pacificamente il proprio parere? Mah!

Anna Cereto Altinama, Misilmeri Commentatore certificato 10.06.11 00:24| 
 |
Rispondi al commento

ahahahahahahah Silvio tutti comunisti a Siracusa, vero?

dario p., palermo Commentatore certificato 10.06.11 00:20| 
 |
Rispondi al commento

condanniamo sto schifo,condanniamo questi servi che stanno infangando le nostre generazioni....voto 4 si tutta la vita!

alessandro arnetta 10.06.11 00:07| 
 |
Rispondi al commento

continuo a scrivere spero li avete visti ad
anno zero questi polici del nulla Santoro ha
fatto intervenire Beppe,tutti si sono infuriati
hanno sblaterato e fianlamente Beppe è stato calmo
bersani:vanga qui e si confronti,brunetta
chiavica che più chiavica no si può,non sa cosa
dice non sa che ci fà là,ed è un ministro,il verde
dopo un mare di cazzate gioca con il compiuterino,
adriano che adoro dimentica di dire ma scusate
le 350.000 firme ferme per un parlamento pulito
per buttare fuori i codannati dal parlamento
interessa? no nessuno ne parla vuol dire che sono
tutti concussi,forza movimento prima o poi li
staniamo,io posso ganrantire oltre al mio e di mia moglie 15 voti di persone che non votano da anni,andiamo avanti cosi ce la faremo a dispetto
di questi delinquenti autorizzati,politico affaristico mafiosi. passa parola.

claudio galletti Commentatore certificato 09.06.11 23:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRUNETTA SEI UN CESSO DI PAROLE E TU CASTELLI SEI DE CARTA, STRACCIA PERò LADRI VI ROMPEREMO IL CULO A TUTTI MAFIOSI LADRI MALEDETTI IGNORANTI DELINQUENTI FACCENDIERI DELLA MAFIA DELLA CAMORRA E DELL'ANDRAGHETA. PUTTANIERI M O R I R E T E SEPOLTI DALLA VOSTRA MERDA. VOGLIO PIAZZALE LORETO PER TUTTI.

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 09.06.11 22:48| 
 |
Rispondi al commento

BRUNETTA NANO MALEDETTO DEVI MORIRE IGNORANTE

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 09.06.11 22:42| 
 |
Rispondi al commento

lo sbirro con il borsellino se le' data a gambe ahahahh che sia l'inizio della Rivoluzione?

david l., pietrasanta Commentatore certificato 09.06.11 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è qualcosa che va oltre il pensiero di destra o di sinistra...
si chiama libertà di opinione...

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2011/06/09/pop_economist.shtml

carlo cafasso 09.06.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere perchè nessuno parla di questa cosa, nemmeno il vostro blog.. Eppure informandomi in giro, sembra che il referendum sull'acqua si inutile.. http://www.youtube.com/watch?v=-qWFiI5irBQ&feature=player_embedded#at=11

Enrico Moro 09.06.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..ma poi e speriamo ci sia un poi...andiamo tutti sotto casa del sig(si fa x dire..) RONCHI ????!!!!

piero maione 09.06.11 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bastaaaaa non sopporto più questi faccendieri puttanieri, ladri. Devono andare a casa, viva la libertà di parola e di espressione, queste sono le vere libertà che fanno di un popolo una grande unione di persone. La libertà non è quella decantata dal sig. B. e company, cioè quella di permettersi di offendere le donne, tanto per fare un espempio

Fabrizio 09.06.11 19:17| 
 |
Rispondi al commento

In moltissimi paesi italiani hanno già privatizzato (in combutta con le amministrazioni locali) l'acqua da molti anni, io sono fra quelle centinaia di migliaia di cittadini che ne hanno sopportato le conseguenze per anni. Le condutture non sono mai state ne modificate ne riparate, in compenso l'acqua ha centuplicato il costo. In uno dei paesi con più acqua d'Italia. Perchè nessuno lo dice? A disposizione per testimonianza! Saluti. Antonio. C

antonio codari 09.06.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

A causa dei recenti problemi delle poste molti miei conoscenti, che avevano deciso di votare come fuori sede, non stanno ricevendo la tessera elettorale fattasi spedire...

Matteo Niccolini 09.06.11 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Referendum: un'ultima possibilità per esprimere il proprio pensiero. Domenica di prima mattina, le mie schede saranno...infornate, e non importa cosa segnerò nelle schede, potrei anche scrivere qualche spiritosa 'parolaccia', o mettere 'NI' ovunque. E' pur vero che per l'acqua si rasenta il delirio. In aereoporto a Roma, una piccola bottiglietta di liquido vitale al costo di 1,40 euro. Si arriverà a ricattare la gente assetata...Perchè non cinquecento o mille euro a bottiglietta? Anche se all'origine il costo del liquido vitale è Zero assoluto,ciò che costa è la plastica inquinante dell'involucro. Una estorsione legalizzata. Non più libero mercato, ma libero latrocinio. Acqua che costa più del vino, della birra,delle bibite, della benzina...
Ormai la logica non segue più la gente, e la gente viene trattata come se fossimo tutti un branco di manichini da spremere, buoni solo a creare denaro per depositarlo nelle tasche dei personaggi dominanti.Se avessi figli sarei disperato: quale avvenire può prospettare loro questa 'società' di me...nefreghismo. I 'politici' non hanno ancora capito che la gente è pronta ad esplodere in una bufera senza più regole nè logica. In equilibrio instabile ondeggia la gestione di questa povera Italia, destra, centro, sinistra ... escludendo un fazzoletto di illusi forse senza speranza. Spero proprio che si arrivi al Quorum', per dimostrare che non sono 'pecore' i tanti che sono usciti dal recinto...lo spero proprio


Gentile redazione,
volevamo segnalare questa bellissima iniziativa del Fatto Quotidiano che esordisce nella musica puntando su un giovane e sul suo impegno sociale. Il ricavato del disco è tutto per Ammnesty ed hanno partecipato nomi come Dario Fo e Ascanio Celestini.
Sarebbe bello darne risalto per una volta in cui sono i giovani ad essere protagonisti e nessuno che ci lucra sopra:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/05/24/il-cantacronache/113252/

Grazie

Marco De Lucia 09.06.11 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Se da Bolzano a Siracusa si alza un "SI" al unisono
non c'è più trippa per "La Canaglia".

Paolo R. Commentatore certificato 09.06.11 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Acqua pubblica...
polizia privata...

Giuliano R. Commentatore certificato 09.06.11 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Grandi, grandissimi!!!!
i potenti scatenano il loro braccio armato? e noi gli rispondiamo con 4 bei SI!
Ora Siracusa, domani l'ITALIA!!!
SI SI SI SI...

jonathan B., Carisio Commentatore certificato 09.06.11 16:03| 
 |
Rispondi al commento

se questa non è dittatura..... partitocrazia , non è democrazia e non è libertà di pensiero ed espressione garantite dalla nostra costituzione, maledetti che l'acqua se li spazzi via, l'acqua oltre ad essere un bene comune non si ferma non la ferma nessuno, e che l'acqua sia con noi!

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 09.06.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Grazie amici sicilianii,siete stati FANTASTICI,come faantastico è il vostro teatro.Una volta nella vita si deve andare a Siracusa

mariuccia rollo 09.06.11 15:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Queste cose fanno ben sperare che gli italiani si siano svegliati. Invece gli "sbirri" continuano ad appoggiare il regime dittatoriale.
PS
Articolo 21 della costituzione:

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.06.11 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Votiamo SI votiamo no, votiamo più si che no, ma andiamo a votare

Stefano Passarelli Commentatore certificato 09.06.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento

In Italia l' acqua è già privata e non nell' interesse dei cittadini, ma solo ed esclusivamente nell ' interesse di Veolia, la più grande multinazionale di acqua, energia, e rifiuti della Francia e forse nel mondo. Siamo alle solite. Veolia è posseduta per il 70% dalle banche, per il 10% dallo stato francese e il restante risulta molto frammentato in piccole aziende private. C è un collegamento che non deve sfuggire però. Un 4% appartiene al gruppo EDF, un industria energetica francese che opera in Italia da qualche anno, sia direttamente che tramite il gruppo Edison. EDF NEL SUO SITO DICHIARA DI LAVORARE ASSIEME AD ENEL ALLO SVILUPPO DEL NUCLEARE IN ITALIA. L' anello che racchiude tutto? Ovviamente basta partire dal Presidente del Consiglio, diretto venditore in passato di un pugno di azioni dell' AC Milan a beneficio di Paolo Scaroni(mai schierato politicamente): ex amministratore delegato di ENEL e, guarda un po', attuale amministartore di ENI e di Veolia. Sono 4 quesiti che fanno tutti un interesse unico.VOTA ciò che vuoi, ma VOTA! (S.L.)

Stefano L., Piombino Commentatore certificato 09.06.11 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Un video che EMOZIONA.
Il popolo che si trova unito in uno scopo, quello di difendere l'ACQUA PUBBLICA.
Grandissima situazione con finale in crescendo.
Da far vedere nelle scuole come esempio di aggregazione spontanea pacifica e costruttiva.
Grandi.

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.06.11 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI INCOMINCIAMO A METTERE IN RETE FOTO - NOME E COGNOME DI CHI PROTEGGE IL REGIME

faustino rosas, oristano Commentatore certificato 09.06.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento

wooow

che belli

I siracusani hanno sfornato sempre nomi eccellenti nella storia, primo fra tutti Archimede, che sfruttò LA FORZA DEL SOLE per abbattere le navi invasori..

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 09.06.11 14:25| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori