Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Pannella contro le morti in carcere


Pannella contro le morti in carcere
(07:15)
Pannella_RAI.jpg

Marco Pannella si sta battendo per una causa giusta, contro le morti in carcere, ogni anno più di 150, molte di queste oscure e riportate purtroppo con regolare cadenza su questo blog. Non ci vogliono più carceri, ma meno detenuti. Va abolita la legge Fini-Giovanardi che criminalizza l'uso delle marijuana. I reati amministrativi vanno sanzionati con gli arresti domiciliari e un lavoro di carattere sociale. Inoltre, quando questo sia possibile, gli stranieri, extracomunitari o meno, devono poter scontare la pena, qualunque essa sia, nel loro Paese di origine, vicino alla famiglia. Il carcere in Italia non serve a riabilitare nessuno, ma a uccidere. E', di fatto, una scuola di criminalità. Basta nuove carceri e che le istituzioni (ma quali? questo è il problema) ascoltino Marco Pannella.

"Caro Beppe,
come saprai Marco Pannella è dovuto arrivare, dopo due mesi di sciopero della fame, al digiuno totale della fame e della sete, per richiamare l'attenzione delle istituzioni su due questioni: la necessità e l'urgenza di una amnistia quale primo passo per affrontare la crisi della giustizia (tempi lunghi e prescrizioni la rendono di fatto inesistente) e l'emergenza del sovraffollamento delle carceri (solo negli ultimi 10 anni ci sono stati più di 650 suicidi in carceri che oggi contengono oltre 68 mila detenuti a fronte di 44 mila posti regolamentari!); il silenzio dell'informazione e l'assenza di ogni confronto democratico su questa come su ogni altra questione che interroghi la coscienza dei cittadini e richieda importanti decisioni politiche e gravi scelte legislative.
Le proposte di Marco si possono condividere e non condividere, si può ritenere sproporzionato mettere a rischio la propria vita su tali questioni ma non si può negare che esse corrispondano ad urgenze obiettive della Repubblica e dell'intera società. La crisi della giustizia e la situazione inumana delle carceri pongono in grave pericolo l'esistenza stessa dello Stato di diritto, come ci ammonisce da tempo il Consiglio d'Europa e con le sue sentenze la Corte europea dei diritti dell'uomo. La disinformazione e l'assenza di confronto e dibattito paritario non riguardano soltanto le prerogative negate di questa o quella forza politica, e in questo caso del Partito Radicale, ma colpiscono alla radice uno dei fondamenti stessi del corretto funzionamento di ogni democrazia.
Come sai molto bene, Marco non ha mai smesso di confidare nel vostro dialogo e nel tuo aiuto nel creare occasioni di impegno comune per far fronte a questo Regime partitocratico. Ti chiediamo di aiutarci come credi a far conoscere le sue ragioni. Questo è un video su un'iniziativa “clamorosa”, non per le tv italiane, che contiene un messaggio di Marco di qualche minuto. Grazie." I compagni di Marco, della segreteria e del suo staff

Grillo e i 3 giorni che sconvolsero l'Italia

Grillo e i 3 giorni che sconvolsero l'Italia (3 DVD + Libro)
Una voce nel deserto del conformismo italiano.

Acquista oggi la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

24 Giu 2011, 14:02 | Scrivi | Commenti (668) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

1-va abolita la fini-giovanardi la legge più assurda di sempre che criminalizza l'uso di canapa con la quale si possono fare tantissime cose utili
2-la maggior parte dei detenuti si trova in carcere per reati minori e magari sono giovani scivolati per la prima volta che devono scontare un anno o poco più o in attesa di giudizio che si trovano in cella con stranieri o assassini e richiano il suicidio o la morte(ci ricordiamo il caso cucchi)QUESTO NON PUO ACCADERE!!,questi cittadini dovrebbero usufruire OBBLIGATORIAMENTE di misure alternative al carcere(lavori socialmente utili o detenzione domiciliare)perchè restando in carcere oltre a richiare la vita escono più criminali di prima,e comunque le persone non vanno trattate peggio dei cani nei canili illegali,il sovraffollamento delle carceri è indecente,non vi è spazio vivibile.Su questo il governo deve intervenire immediatamente!e gli stranieri che sono il 40% della popolazione carceraria dovrebbero scontare la pena nel loro paese d'origine,questo salverebbe molte vite umane,perchè sempre di umani si tratta

ivan nuciforo (m5s=speranza), milano Commentatore certificato 08.05.13 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Pannella è un SIONISTA di m....!! sostenitore del terrorista Stato di Israele

Alessandra Franchini 04.04.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Italia deve essere l'unico paese al mondo che c'è un politico che scioppera di fame per i delinquenti. io vengo da un paese che ha sofferto una dittatura di corte liberale con centinaia di migliaia di torturati e desaparecidos. Ma non parlo di delinquenti comuni che violentano una donna nel giardinetto, o che rapiscono un bambino di 2 anni e lo ammazzano (il piccolo Onofri). Parlo di uomini e donne con le pale operai, studenti,lavoratori, che si rivelavano contro una ingiustizia sociale.Qua in Italia si difende e si assiste più ad un criminale che ad un anziano. Io proporrei ai delinquenti di andare a fare lo sminatore in quelli paesi dove i bambini saltano per aria. La società si è avilita grazie a questi politici complice dei delinquenti. Beppe bisogna riflettere su questo argomento. Non condivido tra l'altro che la gente passa le frontiere senza mostrare passaporto. Ideale per il crimine.Le strade brulicano di criminali per fino gli abbiamo in parlamento. No al amnistia ai criminali.Ministero di Giustizia non di Grazia.

tito ortiz, milano Commentatore certificato 26.12.12 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Io vengo da un paese del Sud america dove ho visuto le dittature liberali dove la gente veniva sequestrata, torturata, e fatta sparire nel nulla (desaparecido). Mi sembra ridicolo che un politico faccia sciopero della fame per i delinquenti comuni. Il delinquente comune è uno stupratore, sequestratore di bambini ed anche assassino (caso di Mario Alessi).Io proporrei per ridurre il numero di delinquenti nelle carceri, che questi facciano lo SMINATORE volontario nei paesi dove i bambini saltano per aria. Riduco la pena se accetano di farlo altrimenti lavori forzati a vita. I delinquenti devono essere in carcere non gioccare al Grande Fratello con i cittadini onesti. Sono d'accordo con Panella dentro il carcere fummo libero e cocaina a gogo.
Anzi dovrebbe essere obbligatorio.Ne abbiamo già un parlamento di criminali, addiritura ci suicidiamo con i delinquenti fuori? La società stà prima del individuo. Educchiamo bambini non uomini.Io mi stupisco in Italia se assiste di più ad un carcerato che ad un anziano.A cosa serve un politico che lascia i delinquenti liberi?
Il carcere deve essere una pena non una porta girevole,un asilo nido, o una scuola di teatro.
Scherziamo o parliamo sul serio?

tito ortiz, milano Commentatore certificato 23.12.12 21:34| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO UN GRUPPO DI NAPOLI, E SIAMO FIERI DELLA NOSTRA CITTA' ANCHE SE SIAMO ABBANDONATI DALLO STATO, CHE NON FANNO ALTRO CHE PENSARE COME SI DEVONO DERUBARE FRA DI LORO, IO PUR ESSENDO ITALIANA HO VERGOGNIA, E AMMIRO MOLTO MARCO PANNELLA PERCHE E L'UNICO CHE SI PREOCCUPA DEL NOSTRO DISAGIO, PERCIO NOI DICIAMO SI ALL'MNSTIA, E UN DIRITTO PER CORRERE AL RIPARO DELLA CIVILTA' QUELLA CHE LO STATO CI HA FATTO PERDERE, INOSTRI UOMINI IN GALERA LA DISSOCUPAZIONE, LA POVERTA' E L'IMMONDIZIA QUESTO E TUTTO QUELLO CHE HA FATTO LO STATO PER NAPOLI, PER QUESTO VI DICO PASSATEVI UNA MANO SULLA COSCIENZA SEMPRE CHE NE AVETE UNA E CON QUESTO DICIAMO VIVA A MARCO PANNELLA.

torinelli maria rosaria 27.08.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Difendere i galeotti è come difendere il NANO se fosse in galera......VA A CAGARE GRILLO E QUEL PANNELLA CON IL TUO STAFF!!!!!!!!Stai esagerando!!!!

venturi roberto 30.07.11 06:16| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei, da valsusino, sapere chi ha stabilito che il movimento NOTAV rappresenta l’opinione di tutta la Valle di Susa ed aggiungo di tutta Italia.
Non vogliono il treno AV quindi tutta Italia e tutta Europa deve rinunciare al treno AV.
Evidentemente a Chambery sono tutti completamente rincretiniti a volerlo.
Se i NOTAV sono cosi sicuri della loro forza perche non chiedono alla Regione di indire un referendum consultivo sull’argomento.
In Sardegna sul nucleare l’hanno fatto con ottimi risultati per i NoNuke(oltre 90).

Steu Steu 30.06.11 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Manifestazione No Tav partiamo da Roma

Stiamo organizzando un pullman vi lascio alcune notizie e la pagina fb dove aggiornarci


Quanto ci costa: 25 euro TOTALI per ciascuno

Partenza Sabato mattina circa le 07:00 (se va bene per tutti)
Sosta vicino ad arezzo per imbarcare altri amici
Arrivo nel pomeriggio
Pernotto dove capita
Partenza domenica Subito dopo la marcia

http://www.facebook.com/pages/3-Luglio-NO-TAV-MANIFESTAZIONE-io-parto-da-Roma/140801459328385

dazio c., Roma Commentatore certificato 29.06.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Agcom vuole censurare Internet.
http://www.lucanicotra.org/saremo-lesperimento-pi%C3%B9-avanzato-di-censura-del-nu.
Un altro attacco alla libertà d'informazione perpretato da... dallo psiconano e la sua congrega.

stefano gasperetti 29.06.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento

morisse di fame almeno se lo levamo dalle palle, se vuole svuotare i carceri se li portasse a casa sua,vengono tagliate le pensioni, l'istruzione ecc.ecc. e manteniamo i ladri,stupratori.pedofili,assassini,ecc....PANE E ACQUA,E LAVORI FORZATI...vedrai che non ci tornano in galera.
lo sciopero totale lo facesse per le persone che non hanno da vivere non per la spazzatura umana, tenendo conto sempre che uno su mille è in galera anche se innocente.
sei un pagliaccio travestito da politico (ormai la parola politico è diventata un insulto).

parlano sempre più di marijuana e hashish per far passare in secondo piano la cocaina, la vera piaga è la cocaina ma non gli conviene parlarne e tanto meno mettere pene severe, si darebbero un calcio alle palle, le sigarette è la droga più diffusa nel mondo, da dipendenza ed è cancerogena ma nessuno la toglie di mezzo perche sappiamo quanti miliardi di milioni smuove, è più nocivo farsi le canne? o giocare d'azzardo nei bingo,gatta e vinci ecc.
l' hashish non porta soldi nelle casse dello stato è questa la verità.

per la cronaca, il guru di san lorenzo arrestato per pedofilia su due bambine di 10 e 12 anni, abusi prolungati per ben 3 anni, sta facendo lo sciopero della fame e della sete come pannella, per ottenere la libertà per motivi di salute, e qui in italia sono cose che si possono fare perche esiste il diritto umano, l'italia è un porcile perche è in mano ai porci , i politici non esistono più, e l'italiano rimane sempre un coglione che paga le sue tasse.

colybry 29.06.11 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Solo per metterVi a conoscenza della mia iniziativa augurandomi che un giorno possa essere utile a tutti Noi.
Promuovete se potete. Grazie e buona fortuna.
Federico Vitale


carissimi anche io ho un marito in carcere per una sciocchezza mio marito era un commerciante di prodotti ittici pagatore di tasse ma ora e rinchiuso la dentro e io in mezzo la moglie sono rimasta in mezzo a una strada non ho piu nulla ne l'attivita' nessun reddito e soffro perche devo avere la carita aa chi mi porta un po di cibo il sussidio dei detenuti sono 100euro ogni sei mesi ma quel grandissimo pezzo di merda di berlusconi e il suo seguito ma che ha fatto parole parole si permise di dire italia alzati maledetto porco io spero che deve passare quello che sto passando io e anche peggio ma perche per lui non ce galera e qua ci siamo perche lui e buono solo a mangiarsi i soldi dello stato io invece digiuno e sono anche malata di cuore sono di napoli e la monnezza sta finendo di ucciderci non so con chi sto parlando ma mi vergognio di essere italiana rosaria nata il 10- 11-1950

torinelli maria rosaria 28.06.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Una soluzione c'è. La pena di morte

Tony Merlot Commentatore certificato 28.06.11 01:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Giovanni Battista Pellei,
tu rilevi una contraddizione nel comportamento del presidente Napolitano che approva sia l'intervento della Nato in Libia sia lo sciopero della fame di Pannella per il sovraffollamento delle carceri. La contraddizione ci sarebbe se la motivazione dei bombardamenti in Libia fosse falsa. Io in verità non so se l'intervento militare sia stato deciso per ragioni umanitarie o economiche. Tuttavia è innegabile che prima dell'intervento Gheddafi abbia massacrato cittadini che manifestavano pacificamente come negli altri paesi arabi, e che gli fu intimato di cessare il massacro e di rispettare il trattato dell' Onu sul rispetto dei diritti umani firmato anche dalla Libia.
Credo che se tutti fossimo alieni da pregiudizi daremmo giudizi più equilibrati.

Renato Rossini, Follonica GR Commentatore certificato 26.06.11 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Tutto fermo dalle 09.49?????
Cosa accadde????

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.06.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Vi spiego l’ atteggiamento apparentemente contraddittorio di Napolitano, che prima esalta il bombardamento USA della Libia, quindi l’uso della violenza da parte del potente di turno, poi va a trovare Pannella per esaltare la non violenza del suddito, innocua per il potente di turno, in modo da concedere solo al potere l’uso della violenza.

E’ assolutamente interessante analizzare attentamente il comportamento, apparentemente contraddittorio, del presidente della repubblica italiana Giorgio Napolitano.

Egli difende ed esalta il bombardamento USA e NATO della Libia, che è indubbiamente e certamente un’ azione violenta, che usa la violenza, ma nel contempo esalta e difende lo sciopero della fame e della sete di Marco Pannella, quindi l’uso di un metodo non violento.

Un atteggiamento, come dicevo sopra, apparentemente contraddittorio, ma in realtà assolutamente coerente per qualunque uomo che, come Napolitano, rappresenti il potere e sia collegato, in ogni momento storico, al potere ed al potente di turno.

Cosa fa il Napolitano ?

Il Napolitano prima riserva l’uso della violenza al potere, al potente di turno, per mantenere il suo potere ed un sistema economico e sociale in cui il 5% degli individui possiede tutta la ricchezza, a lui più conveniente.

Poi suggerisce e consiglia al suddito, al sottomesso, a colui che subisce quel potere, le sue ingiustizie e la sua violenza, il metodo non violento, assolutamente innocuo per il potere.

FATE COME PANNELLA SUDDITI pare suggerire il Napolitano, fate lo sciopero della fame e della sete per ottenere quello che volete e sperate, finchè alla fine il “potere buono” si commuoverà e vi concederà quel che volete.

Forse..

Beninteso, aggiunge il Napolitano, noi, in quanto potere, ci riserviamo, solo per noi, l’uso della forza e della violenza, e non solo bombardiamo serenamente e pacatamente l’Iraq, l’Afghanistan e la Libia, ma esaltiamo addirittura quei bombardamenti e quella violenza.

Contraddizione ?

Assolutamente no.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 26.06.11 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo porvi questa questione, ho sentito che voi proponete di escludere dalle elezioni e dalla possibilità di essere votati qualunque cittadino che abbia dei precedenti penali. Ok perfetto ma perchè escludere gente come me che purtroppo difendendo la propria libertà ha rifiutato di essere portato in ospedale a fare un test per l'uso delle droghe alla guida famoso art truffa 187 del nuovo codice della strada di cui nessuno mai parla, che serve per far cassa e per riempire i sert di ragazzi come me visto che non ci va più nessuno.Quella maledetta sera mi sarei dovuto recare sotto invito di due carabinieri in ospedale a fare chissà quale prelievo, senza nessun controllo preliminare, avevo dei problemi di salute legati all'ansia..non sapevo cosa stava accadendo. Non sapevo era un reato penale rifiutarsi di farsi rapire da due guardie bigotte e solo perchè nella mia auto è stato trovato un pacchetto di cartine e gli occhi lucidi secondo gli agenti (cani dello stato!). Ci sono tante persone che sono state vittime di un ingiustizia colpevoli di essere innocenti e di trovarsi al posto sbagliato e al momento sbagliato. Volevo invitarvi a riflettere su questo e magari qualcuno potrebbe rispodermi. Saluti da un innocente condannato che secondo Beppe Grillo non ha diritto ad avere incarichi istituzionali. Vorrei tanto partecipare alle vostre iniziative ma non posso per il mio precedente penale perchè lo stato usa l'art 187 come repressione all'uso delle sostanze (soprattutto leggere) in pieno regime proibizionista! Anche chi è stato trovato una volta alla guida in stato di ebrezza non puo iscriversi alle vostre liste! Mi piacciono le vostre idee ma perchè questa ingiustizia! Nessuno è colpevole per sempre...Ho letto anche un articolo tempo fa qui sul blog che parlava dell'ingiustizia che un precedente penale diventi un marchio a fuoco..e voi siete i primi a farlo! Ci sono precedenti e precedenti e averne uno di questo genere non significa non essere delinquenti!

Oscar Wilde 26.06.11 02:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo, dobbiamo abolire la legge Fini-Giovanardi.
Come sempre è una legge fatta da incapaci e incopetenti. Sono convinto che c'è di più che della semplice e troppo apparente ignoranza.
Perché criminalizzare l'uso delle dorghe leggere per poi negare l'arresto preventivo, su pprove schiacciantri, di Alfonso Papa per crimini assa più gravi come favoreggiamento, concussione, corruzione ed estorsione (editoriale Travaglio sul fatto quetidiano del 23/06/2011).
Ma se i Giudici fossero davvero uniti per cospirare contro i politici, ma perché non li beccano mentre si fanno una canna o tirano su coca? Basta ed avanza per mandarli in galera e buttare via le chiavi, altro che favoreggiamento, concussione, corruzione ed estorsione.

A quando la raccolta delle firme per chiedere il referendum per l'abrograzione della legge stronzata Fini-Giovanardi?

Danilo Marcucci Commentatore certificato 26.06.11 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attendo sempre di incontrare qualche leghista tipo ad esempio un malato mentale come Massimo Polledri, sopratutto perchè se devi dargli un calcio nei coglioni, con lui che dice di avere gli attributi, vai a colpo sicuro li centri senza possibilità di sbagliare.
Tempo fa aveva insultato una deputata disabile apostrofandola con "Stai zitta, handicappata del cazzo" ecco io attendo caro bossoli, ti aspetto sulla riva del fiume prima o poi il tuo corpo dovrà passare pensi di cavartela facilmente senza dover rendere conto? Vedremo.......vedremo.......Il tempo è sempre galantuomo contro i depravati arroganti è sempre galantuomo.....sempre!

http://www.unita.it/italia/polledri-fa-il-leghista-macho-br-sotto-le-braghe-sorpresa-per-te-1.307197

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.06.11 21:45| 
 |
Rispondi al commento

questo signore e' deputato ininterrottamente dal 1976 (MILLENOVECENTOSETTANTASEI) ed europarlamentare per tanti anni.
ergo e' un politicante di mestiere.

f.fulvio 25.06.11 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Erano radicali e sono andato nel csx o nel cdx:
Taradash, Capezzone, Roccella, Rutelli, Pecoraro Scanio, Alessandro Meluzzi, Dalla Vedova, la Bresso, Franco Corleone, Quagliarello, Stracquadanio,Falsca, Giachetti...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.06.11 17:04| 
 |
Rispondi al commento

uno che è stato amico di Berluska non merita rispetto ! Ha cambiato troppe bandiere

sandro damian 25.06.11 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A.A.A...CERCASI RICERCATORI...
PER RICERCA SU FIBRILLAZIONE ATRIALE, ALZHEIMER, AIDS.

NON USO IL VERBO "VORREI" MA VOGLIO COSTITUTIRE UN GRUPPO DI RICERCA COMPOSTA DA PERSONE SPINTE DA UN SENSO UMANITARIO, ONESTE, SINCERE E SPIRITO CRISTIANO.

VOGLIO TOGLIERE CLIENTI A VITA ALLE INDUSTRIE FARMACEUTICHE

" IO CI CREDO" IN UN PROGETTO IN CUI I CERVELLI ITALIANI SI UNISCONO (E SIAMO TRA I MIGLIORI) E FANNO RICERCA TRAMITE UN PROGETTO FINANZIATO DALLA COMUNITA EUROPEA.

DOVETE ESSERE CORAGGIOSI E INSIEME PARLARE LO STESSO LINGUAGGIO.....AIUTARE ..SOSTENERE...

NON POSSIAMO SOLO SOGNARE E POSTARE , PRENDIAMO IL CORAGGIO A DUE MANI E COMINCIAMO QUESTO PROGETTO AMBIZIOSO. IO FORSE POTREI CONOSCERE LA PERSONA GIUSTA CHE CI PUO AIUTARE.

INSIEME DOVREMMO DECIDERE TUTTO..E TUTTO..SUCCESSI E INSUCCESSI...SI POSTANO SUL BLOG LETTO IN TUTTO IL MONDO.

A CHI FOSSE INTERESSATO MI SCRIVA:

gjudea5@gmail.com

DIVERSI ANNI FA HANNO TROVATO LA CURA PER ALZHEIMER E FIBRILLAZIONE E VACCINO PER AIDS...MA HANNO MESSO TUTTO A TACERE PERCHE NON VOGLIONO PERDERE LA LORO CLIENTELA.

NON POSSIAMO ESSERE SEMPRE DEI PRODOTTI.

Patrizia Rossi 25.06.11 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Class Action contro la Rai: violazione del contratto di servizio pubblico
Altroconsumo ha promosso un'Azione Collettiva Risarcitoria contro la tv di Stato. All'udienza del 22 il Tribunale ha disposto un rinvio all'8 luglio. Chiediamo in favore di chi ha pagato il canone per il 2010 un risarcimento di 500 euro per il danno causato dai comportamenti della Rai.
Aderite, più siamo più contiamo.
I motivi della Class Action
Nel corso del 2010, la Rai non ha rispettato gli obblighi di realizzare un'informazione obiettiva, imparziale ed equilibrata assunti attraverso il Contratto di Servizio Pubblico e imposti dalla disciplina sulla par condicio.
Su questo si basa la class action che stiamo promuovendo contro Rai e sulla quale continuiamo a raccogliere adesioni.

Rinvio all'8 luglio
Il 22 giugno si è finalmente tenuta di fronte al Tribunale di Roma la prima udienza. Contestualmente la Rai ha depositato un ricorso cautelare contro Altroconsumo chiedendo al Giudice che ci venga sostanzialmente impedito in questa fase di promuovere l’azione e di darne adeguata informazione ai cittadini abbonati Rai come te, cosa che francamente ci sembra assurda. All’esito dell’udienza il Tribunale ha disposto un rinvio al prossimo 8 luglio.

smars 25.06.11 15:54| 
 |
Rispondi al commento

I radicali sono così.
Da una parte appoggiano a spada tratta i vegetali OGM, da un'altra pongono attenzioni sui carcerati e i loro pesantissimi disagi (dovuti a sovraffollamenti per leggi incomprensibili fatte da incapaci a senso unico).
Da una parte coccolano Berlusconi, forniscono capezzoni a iosa al PDL (magari questo è stato un regalo all'altra parte politica, magari. . .), da um'altra alla Bonino danno mandato di contrastare la Polverini.

Ma a parte qualsiasi cosa, Marco Pannella mette sempre a rischio se stesso per lotte dimenticate da tutti, mette a rischio la sua vita per mettere luce alla vita dei reietti della società.
Questo, secondo me è il suo pregio maggiore.
Ed è per questo che Marco, nonostante i normali errori che ongnuno di noi compie durante la sua vita, è un uomo da ammirare e appoggiare.

dai Marco siamo con te.

P.S.:
ma questo proibizionismo alla giovanardi non sarebbe ora di mandarlo affanculo?
Ma questo razzismo alla lega, non sarebbe ora di mandarlo a cagare?

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.06.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Nessuno ne parla.
Ma Tremonti ha già detto che ci sarà un grosso giro di vite sui costi della politica.
Ha stilato un'eliminazione di privilegi che ricalca in gran parte le istanze di Grillo.
Si va dalle auto blu, ai voli di stato, ai benefit per gli ex,all'adeguamento degli stipendi dei parlamentari alla media UE.

Tremonti ha recepito certe istanze: vedremo se lo faranno anche coloro che se ne sono sempre fatti bandiera, e se questi provvedimenti saranno votati all'unanimità.

Margie 25.06.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispedire gli extracomunitari che hanno commesso reati al mittente.

Nelle carceri dei loro paesi starebbero da nababbi con caviale e champagne tutti i giorni.

Perchè devo pagare con le tasse come cittadino italiano la permanenza in un carcere di un cittadino extracomunitario per anni e anni?
Bisogna fare accordi bilaterali che li rimandino a casa.

Dopo le carceri si svuoterebbero di almeno la metà dei posti... i secondini sarebbero piu rilassati e la smetterebbero di accanirsi su dei poveri cristi.....

Favorevole inoltre ad appaltare le carceri a privati in modo tale che i carcerati siano utilizzati come manodopera per lavori utili come la costruzione di strade ecc...tipo la Salerno Reggio Calabria. Sarebbe un nuovo business a cui la Marcegaglia guarderebbe con interesse.

Mi sono rotto le palle di pagare le tasse per pagare le pagliacciate di Pannella (il cretino paramassone portatore non-sano degli ideali dell'ultraliberismo che ha sfasciato l'economia occidentale) e per pagare vitto e alloggio ad extracomunitari che spacciano stupefacenti.

Voglio pagare le tasse per pagare gli stipendi dei ricercatori in fisica,chimica,medicina,biologia.... ...per pagare una sanità che funzioni,una giustizia efficiente ( e non processi che durano 15 anni con pletore di legulei inutili...peggio che in Burundi...)

Ma non ve ne rendete CONTO CHE CI HANNO GIà sorpassato paesi come la SUD COREA e il SUD EST ASIATICO ci comprerà pezzo per pezzo? E noi stiamo a guardare alle carceri sovraffollate di magrebini e albanesi con la terza elementare.... non attiriamo mica ingegneri indiani... ATTIRIAMO SPACCIATORI MAGREBINI!!! Siamo il paese della bamba per i professionisti e delle canne per i loro figli fricchettoni cialtroni.

P.S.... verrà sicuramente censurato questo post.

Macellaio Catenacci 25.06.11 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X bernardino trimarchesi che scrive:

A parte le illazioni sulla casaleggio e su Grillo, non é forse vero che ADP ha sventato la liquidazione della societá che ho menzionato ed nha fatto saltare la commissione d'inchiesta sul G8 2001 con relativo macello alla famigerata caserma ?

--------------------------------------------------

solo per fare chiarezza non polemica, sai perche' ha fatto saltare la commissione parlamentare sul g8?
perche' facendo quella commissione si sarebbe strappata l'inchiesta alla magistratura, passandola ai soliti parlamentari che l'avrebbero poi insabbiata. mentre invece a qualche risultato la magistratura e', sia pure limitatamente, arrivata.
le commissioni parlamentari d'inchiesta sono sempre e solo state usate per insabbiare. a parte la telekom serbia e la mitrokin che sono state un tentativo per fortuna stoppato sul nascere di usarle con scopi politici un po' stalinisti.

p.s. la commissione sullo stretto non l'0ha chiusa perfhe' ormai si era capito che il governo prodi non sarebbe andato avanti e si era ormai sotto elezioni e tornando su berlusconi l'avrebbe rifatta spendendo altri soldi del cui spreco poi avrebbe dato la colpa a di pietro e la gente se la sarebbe naturalmente bevuta.
ci sono situazion i in cui, qualunque cosa fai, la tua azione puo' venire strumentalizzata per creare polemica. e di questo berlusconi e' maestro e ci marcia da 17 anni creando zizzania e cnofusione.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.06.11 14:03| 
 |
Rispondi al commento

AMENITA’ LEGHISTE
Quando la Lega andò al potere,sperammo per un brevissimo istante che aumentassero i diritti dei cittadini o la tutela del territorio,magari con i i Nuovi Municipi, o che il suo federalismo (peraltro previsto dalla Costituzione) fosse uno strumento di progresso democratico.Nulla di più erroneo!Nessun aumento di benessere per tutti, nessuna crescita della democrazia dal basso, nessun federalismo di tipo elvetico,nessun freno a Roma ladrona,anzi,i nuovi ladroni avanzarono come uno sciame di cavallette,pervasi dalla avidità del piccolo contadino che si accaparra quanto può e gioisce dell’esclusione del diritto altrui più che dell’affermazione del proprio Tutti gli atti della Lega si sono sviluppati seguendo l’esempio del capo che accumula ‘la roba’ per moglie e figli,cognati e parenti, sulla linea di un piccolo feudalesimo rampante che nulla ha che vedere con la democrazia e che aggiungeva altre privatistiche Rome alla Roma centrale secondo un barbaro feudalesimo basato sulla spartizione e sul ricatto
Non diversamente hanno fatto i sindaci leghisti, velocissimi a collezionare cariche,a triplicarsi lo stipendio,a fare affari personali sulla cosa pubblica e financo a colludere con la mafia, perfettamente indifferenti alla scomparsa dell’ICI per i ricchi che manteneva la sanità e che era l’unica tassa federale,pronti con Tremonti ad aumentare l’Iva per abbassare l’Irpef così da atterrare artigiani e piccoli imprenditori,o a farsi pagare le multe dallo Stato,a farsi scippare da B con i loro stessi voti le autonomie e i fondi locali,in una dissennata svendita del territorio dove hanno tentato di mettere sul mercato tutto: aria, acqua,spiagge,fiumi,montagne..sordi ai diritti di tutti e alle difese locali e attenti soltanto a mance, tangenti e mazzette personali
Quando poi si scende alle ordinanza locali, abbiamo tutto un repertorio di amenità da far ridere i polli dove si è sbizzarrita una fantasia da incompetenti,come..
(segue sotto)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.06.11 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AMNISTIA PER I MIEI AMICI EXTRACOMUNITARI!

E CHE GLI SERVA DA LEZIONE SUL PAESE CHE LI OSPITA!

Leopoldo B. Commentatore certificato 25.06.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE,CAMBIA STO' CAZZO DI POST...

sai quanta gente FUORI dalle CARCERI senza aver commesso NESSUN REATO,stenta a campare e cercare di sfuggire alla fame????...

con questi post assomigli a VENDOLA...

i fratelli migranti...gli amici carcerati...

e quando verra' il tempo della SOLIDRIETA' per i cittadini NORMALI?????...

Beppe con questo post e con quella faccia di merda di Pannella/Capezzone...

Ti meriti un DOPPIO VAFFANCULO..

senza offesa...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 25.06.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nuovo post.

La distruzione della Basilicata

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 25.06.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io mi batto per una causa giusta ma lo sciopero della fame e della sete non funziona! Lo sanno tutti.

Marco, fatti un pasto gastronomico alla faccia loro che funziona di più

Ciao e bevi qualcosa!

Leopoldo Banni

Leopoldo B. Commentatore certificato 25.06.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Interessantissimo il mini-post a lato sulla guerra dei rifiuti e soprattutto il video riguardante la Lavajet (Asia).

I pidiellini hanno niente da dire in merito?

Sari K. Commentatore certificato 25.06.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersaneitor

“Noi abbiamo una posizione sul tema delle intercettazioni – dice Bersani – ed anzi abbiamo già depositato una proposta di legge a firma Finocchiaro”. Questa proposta, ha sottolineato Bersani, “porta il problema alla fonte, e cioè che non vengano divulgate le intercettazioni che non devono essere divulgate, perché sono relative alla privacy”.
--

BERSANEITOR VAFFANCULOOOOOO A TE A TUTTI GLI INCIUCISTI!!!!!!!!!!!!!!

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.06.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori Tema ma anche questa è un Rivoluzione, senza SOLDI e Interessi.

Incredibile

Guariti il 98%, tra cui mia figlia e tutti quelli che conosco che l'hanno CAPITA E usata. Non è facile, bisogna cambiare il modo di pensare, bisogna cambiare il modo di vedere le cose, ed essere logici 1+1 = 2 ANCHE per la MEDICINA
sopratutto dare una risposta Logica a una domanda semplice "Perchè vengono le malattie ?"
Il concetto è curare la Causa della malattia non gli effetti.
per la medicina normale quella che conosciamo 1+1 = Forse, quasi, PROVAIAMO consuma medicine, nel frattempo i soldi girano. proviamo a curare gli effetti, se muori!(morti il 98%) va be non importa, problema risolto.

Più il tuo modo di pensare è vecchio, più ti rifiuti di capire.

http://www.youtube.com/watch?v=DRwyiIfGn2M

fatevi una cultura Non è facile rinnegare tutto quello che sappiamo, come Matrix pillola rossa o pillola Blu?
Ciao
Corrado

corrado f., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.06.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

ehm ...domandina...MA UN PO'DI PENA DI MORTE in casi realmente accertati ....no eh?

jessica furbitt (jessicafurbitt), milano Commentatore certificato 25.06.11 13:19| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è chi dice: i colletti bianchi che frodano sono dei criminali.
Molto giusto.

Vanno messi in galera, deve essere inibito ogni accesso a cariche pubbliche o a quelle di imprese, devono risarcire il maltolto.

Però, equipararli agli assassini mi sembra eccessivo.

Non hanno ucciso nessuno. Molti saranno stati danneggiati, ma ci sono azioni legali per questo.

Togliere soldi è meno grave che togliere la vita a qualcuno.

Se qualcuno togliesse la vita ad un mio congiunto, visto che non c'è la pena di morte vorrei vederlo almeno tutta la vita ad espiare DURAMENTE quello che ha fatto.

Se qualcuno mi togliesse dei soldi, vorrei che quello che l'ha fatto pagasse, certo.
Poi cercherei di recuperare quello che mi è stato rubato.

Ma i soldi sono soldi si possono anche riavere.
Una vita NO.

Margie 25.06.11 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe è buono, ma non è un coglione. Ed effettiva=
mente, a giudicare da tanti commenti, vien da pensare che voglia lasciare l'ospite al pubblico
linciaggio..

Lupa Beatrice 25.06.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Fatemi capire una cosa. Una cosa semplice eh.

Io ricordo di aver ascoltato spesso nel mio passato quello che aveva da dire Pannella, condividendolo.

La cosa che non capisco è: voi, che dite tanto di dover dare spazio ai giovani, proponete la voce di Pannella? *___*

Sari K. Commentatore certificato 25.06.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prescindendo dal fatto che nn ho capito un tubo dal post,alcune affermazioni le trovo a dir poco stravaganti.
" Non ci vogliono più carceri, ma meno detenuti" cosa significa?I carcerati sono tali perchè hanno infranto una legge! Se tutti tenessero un comportamento consono nn ci sarebbero detenuti( utopia??)resta di fonfo il fatto che ,giusta o sbagliata che sia la legge andrebbe rispettata...quindi chi delinque finisce in gattabuia.
Volete risolvere la questione affollamento?
- omicidio........pena di morte
- traffico internazionale di droga.. pena di morte
- violenza sessuale /pedofilia.....pena di morte
tanto per iniziare .... poi i lazzaroni mantenuti dai contribuenti italiani andrebbero mandati a lavorare...nel vero senso della parola.
Ad esempio le zone a rischio idrogeologico che necessitano lavori di mantenimento ( pulizia dei letti fluviali smantellamento di pareti montagnose pericolanti ecc ecc )avrebbero nei detenuti un ottimo contributo umano.
NN vedo per quale motivo un delinquente sconta la sua pena nn facendo un cazzo dalla mattina alla sera e in più va sfamato e vestito.Contribuire al danno sociale ed economico da lui provocato è il minimo che possa fare.
Pannella...Chi era costui ? la prima cosa che ricordo è che grazie alla sua genialata ci siamo trovati un zoccola in parlamento a succhiare soldi( e forse anche altro) al popolo italiano.Quindi già da qui partiamo male
( credo che la Staller abbia maturato anche la pensione).
nn voglio dire che i radicali nn abbiano contribuito all'ammodernamento della nazione italiana ma alcune lotte assumono ( a mio modo di vedere)un tono folcloristico.
ESempio? la canna libera lo trovo un pessimo modo di trattare un argomento delicato come " la droga"
Pannella..cazzo...se vuoi farti un cannone vai in Svizzera dove credo sia libera e fumati anche il cervello.........

il becchino 25.06.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOTAV "NO AL MOSTRO"!!!Al sindaco di CHIOMONTE dico solo di VERGOGNARSI,e sei un VENDUTO!!!Stai Uccidendo i tuoi paesani e valligiani!!!Falla a casa tua la TAV!!!!Chiedo le DIMISSIONI del sindaco,APPELLO a tutti i cittadini di CHIOMONTE!!!!!Inizia la 6 giorni di fuoco in VAL DI SUSA,chi puo'venga su,servono rinforzi anche dall'europa(appello ai centri sociali)!!!!Liberta'........!Ho paura che i soli valligiani non bastino a fermare forze armate con scudi,manganelli,ed altro!W L'AMBIENTE,W LA VALLE,...........

alberto pepe, torino Commentatore certificato 25.06.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

24 settembre 2010, via Chiaia, Napoli. Il Parlamentare Pdl Alfonso Papa - pesantemente coinvolto nello scandalo P4 - incontra l'indagato Gennaro Giuliano, arrestato nel 1997 per porto abusivo di armi e "noto ricettatore della zona Maddalena". Uno che - stando agli inquirenti - "smercia orologi di elevato valore economico di origine verosimilmente delittuosa". Roba rubata. Trattano. Un "Royal Oak Offshore" da 16.200 euro, glielo mette a 5.500. L'onorevole berlusconiano ha la passione per gli orologi di lusso, ne compra un sacco, ne regala altrettanti, Rolex per "amici" e prostitute, sempre senza custodia e garanzia. "A Napoli c'è un bel giro ed ottimi prezzi", dice ad una delle amanti. E di dimettersi, manco a parlarne.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.06.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marcos,so bene che nessun partito si salva.Purtroppo i nostri parlamentari se ne fregano di noi comuni mortali.Il sistema che hanno creato è disgustoso.L'Italia va a rotoli e loro si arrichiscono sempre +.Io sono 1 pensionata di 4 soldi e faccio fatica arrivare a fine mese.Cio che + mi da fastidio è che le trattenute della mia pensione vadano nelle tasche di questi magnacci legali.De Magistris sembra 1 dei pochi che si salva.Credo che un pò di fiducia bisogna avere nei suoi confronti.Non abbiamo scelta.Ti auguro una buona giornata

lidia g. Commentatore certificato 25.06.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Permettimi di dissentire.
Reati contro la P.Amministrazione: più che il carcere -che tanto non faranno mai per tutti i garbugli degli avvocati- è importante la resa del maltolto con confisca di beni mobili ed immobili (fino ai congiunti di secondo grado), CON AGGIUNTA DELLA PERDITA DI OGNI DIRITTO CIVILE IN PERPETUO, (niente passaporto, inabilità a stipulare ogni tipo di atto legale e via discorrendo) perché non possano più nuocere.
Delinquenti stranieri: rimpatrio forzato dopo un po' di carcere d'isolamento. Meglio perderli che mantenerli a lungo.

Carceri: ce ne sono alcune - moderne - che costruite da anni non si sono mai utilizzate. Stanno andando in degrado, preda dei barbari del luogo. Decentramento dei carcerati definitivi e meritevoli, a queste carceri che - col loro lavoro - verranno riattate.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 25.06.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l' OT ma il buon De Magistris avra' mai sentito parlare di THOR o ARROWBIO ???

basta cercare in internet e su youtube!!!

jessica furbitt (jessicafurbitt), milano Commentatore certificato 25.06.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sembra che il 50% dei detenuti sia extraterrestre,

tutti i carcerati extra o no, che non siano italiani sono da rimandarli subito nei loro paesi, poi se lì li prendono a legnate tutti i giorni e sono a segatura e acqua, azzi loro vaffanculoo!

carceri italiane solo x i nostri delinquenti,

e x chi rimane soluzione: a lavorar sulle strade a riempir buche tutti i giorni.
problema risolto, stop.

Nicolai Rossi, milano Commentatore certificato 25.06.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Nelle carceri, muoiono persone innocenti, mentre criminali vengono rilasciati dalla polizia dietro cauzione in attesa di giudizio, e commettono altri crimini.

Questo fatto, e` avvenuto pochi giorni fa, mercoledi 22

John Bennell, 27, anni e` morto a seguito ad una coltellata al petto, dopo che con altre 4 persone mascherate hanno forzato la porta posteriore dell’abitazione di Peter Flanagan, 59, anni.

La polizia ha confermato che, il Bennel, era stato precedentemente arrestato all’inizio di questo mese in Tamworth, per sopetto furto con scasso, e rimesso in liberta` dietro cauzione in attesa di giudizio.

Il padre del Bennell, Gary, 52 anni ha dichiarato al giornale The Sun: So che certe situazioni possono sfuggire di mano, ma ognuno e` autorizzato a proteggere la sua propieta`”

Mr Flanagan, e` stato arrestato per sospetto omicido del Bennel. Ieri Mr Flanagan, e` stato rilasciato dietro cauzione, e le indagini continuano.

Per un individuo della fattispecie di John Bennell, non posso dire altro che, la sua morte fara` risparmiare tempo ai giudici, e denaro ai contribuenti(me incluso)

Spero che Mr. Flanagan, incontri un giudice che, riconosce il diritto INVIOLABILE delle persone nelle loro case a difendersi con qualsiasi mezzo a loro disposizione, e non uno di quei giudici che tengono piu` ai diritti del delinquenti, anziche` dei cittadini onesti, che alle volte vengono imprigionati per “uso eccessivo della forza”.

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 25.06.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Faccioamo un sondaggio:

Chi NON CI crede a gli scioperi della fame di Pannella

VOTI QUESTO POST

esposito g. Commentatore certificato 25.06.11 12:56| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Faccioamo un sondaggio:

Chi crede a gli scioperi della fame di Pannella

VOTI QUESTO POST

esposito g. Commentatore certificato 25.06.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Pannella, come il presidente resp delle carceri italiane e altri, è a favore dell'indulto. Assicu
rando la gente che tanto per reati gravi non si
esce. tra questi si annoverano la pedofilia e l omicidio. Ma non lo stupro.
Quindi il mio augurio a questi pseudo-pacifisti cui i peggiori criminali piacciono tanto, è che per una volta il culo flaccido oggetto di tanta "passione non ricambiata" sia il loro. Tipacci come pannella e massimo fini, dovrebbero
esperirlo nel proprio culo, per cominciare a pensare prima di aprir bocca o metter mano alla penna.

Un caro augurio anche alla carfagna che oggi si sposa: le auguro di crepare di parto, per il tanto bene che ha fatto alle donne insieme ai suoi compari, alle altre cortigiane e al sultanopsicotico da cui si faceva trombare.

Sempre Contronoi 25.06.11 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Che bella iniziativa ospitare l'appello di Pannella, il 99% degli interventi su questo blog

AUSPICA CHE SI TOLGA DALLE PALLE LUI E TUTTA LA SUA CRICCA.

Se sta male, fate quello che lui propone per altri:
STACCATEGLI LA SPINA

esposito g. Commentatore certificato 25.06.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse non sono abbastanza informato ma mi pare che Pannella abbia stipendio e vitalizio come tutti gli altri politici quindi questo ne azzera la credibilità ai miei occhi: io non credo a prescindere a quelli che parlano bene o fanno gli eroi a pagamento, ne sarei capace anch'io; come i preti che si fanno belli onorando i morti ma per farlo bisogna pagarli.

Poi per Pannella è facile fare lo sciopero di fame e sete dato che quando gli mancano le forze o stà per morire può aprire il frigorifero e la dispensa e mangia qualcosa per tenersi in piedi oppure prende le medicine (che se le può permettere) mentre ci sono delle persone che sono costrette a digiunare perché non hanno nulla a casa loro (se hanno una casa) e vivono la paura di quei momenti pensando che se non hanno niente neanche domani possono morire di fame e svegliarsi ogni giorno della propria vita con il pensiero della paura di morire non è una cosa che un essere umano dovrebbe sopportare e questo Pannella non lo può sapere mentre io ne sò qualcosa, "è più facile per un cammello passare per la cruna di un ago piuttosto che un ricco entrare nel regno dei cieli", spero di non aver offeso nessuno con questa citazione.

federico vitali Commentatore certificato 25.06.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Iraq occupato Iraq agli usa: ridateci 17 miliardi di dollari Baghdad chiede a Washington dove sono finiti i soldi del Development Fund for Iraq, creato dopo l’attacco americano e finanziato con i proventi del petrolio e le ricchezze di Saddam. Roma Nena News Diciassette miliardi di dollari scomparsi tra le pieghe corrotte delle istituzioni americane. È l’accusa lanciata da Baghdad agli Stati Uniti, ritenuti colpevoli di aver privato il popolo iracheno dei fondi necessari alla ricostruzione.
Una ricostruzione che pare andare troppo a rilento, se si tiene conto dei miliardi piovuti sul Paese dopo l’invasione americana del 2003, che ha portato alla caduta del regime di Saddam Hussein: nonostante gli ingenti finanziamenti, l’Iraq soffre ancora della mancanza cronica di linee elettriche, ospedali e scuole.
Dopo la guerra al terrore lanciata dall’allora presidente Usa George W. Bush, gli Stati Uniti si sono auto-investiti del compito di gestire il denaro per la ricostruzione dell’Iraq, attraverso il Development Fund for Iraq (DFI): all’epoca il fondo fu creato con i proventi del petrolio iracheno, con il denaro di Saddam (congelato nei caveau dalle banche straniere) e con i fondi rimasti dal programma delle Nazioni Unite “Oil for Food”. Il DFI è stato creato dietro richiesta della Coalition Provisional Authority (CPA), a capo della quale era posto lo statunitense Paul Bremer con il compito di governare il Paese dopo la cacciata di Saddam Hussein.
Successivamente, il denaro del DFI è stato trasferito dall’Iraq agli Stati Uniti nell’idea di utilizzarlo per pagare salari e pensioni dei funzionari del regime iracheno e per finanziare i progetti di ricostruzione e sviluppo.
E oggi arrivano le accuse: dove sono

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.06.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul fatto che le carceri debbano servire a riabilitare, poi, ho qualche difficoltà ad accettarlo.

Le carceri devono punire.

Far capire cioè che chi delinque avrà una PENA, non vitto, alloggio, assistenza di quelli di "Nessuno tocchi Caino" e di tanti "benpensanti", che lo sono finchè non tocca a loro.

Altrimenti chiunque si sentirà in diritto di poter fare qualsiasi cosa, perchè per prima cosa bisogna salvaguardare la dignità dei detenuti.

Ma quale dignità?

Che dignità c'è nell'ammazzare per questioni personali o per rapina, per camorra, per mafia; nello stuprare, nel rubare, nello spacciare droga, nel guidare ubriachi senza patente e falciare persone, ecc.?

Questi hanno perso la dignità di essere esseri umani: sono peggio degli animali.

E chi si preoccupa tanto di questi indegni dovrebbe preoccuparsi invece delle loro vittime.

Margie 25.06.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Dio benedica gli Stati Uniti e le loro bombe Bombe americane, ma anche italiane, francesi, inglesi ecc.

Quando bombardarono Cina, Guatemala, Indonesia, Cuba e il Congo non dissi niente perché non lo sapevo.
Quando bombardarono il Libano e Granada non dissi niente perché non lo capivo.
Quando bombardarono Panamà non dissi niente perché non ero un narcotrafficante.
Quando bombardarono Iraq, Afganistan, Pakistan, Somalia e Yemen non dissi niente perché non ero un terrorista.
Quando bombardarono la Yugoslavia e la Libia per ragioni “umanitarie” non dissi niente perché sembrava molto rispettabile.
Poi bombardarono la mia casa e non rimase nessuno a parlare in mio favore.
Ma in realtà non importava.
Ero morto.
da: cubadebate.cu, 23.6.2011
William Bloom

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.06.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Pannella ed i radicali non mi sono mai piaciuti,
anzi diciamola tutta mi stanno proprio sul cazzo,
però il problema delle carceri esiste davvero!
Sarebbe giusto depenalizzare i piccoli reati puniti con la "giovanardi fini", costruire nuove carceri,
e sbattere in galera i grandi criminali in colletto bianco che oggi se la godono.
La pericolosità sociale di un piccolo spacciatore, è nulla in confronto a quella di un tronchetti,
di un bisignani, di un tanzi, e di tanti altri che da decenni ci succhiano il sangue.

l., ancona Commentatore certificato 25.06.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...prima negano...poi ci danno pure ragione...
...POI.......................................


...e, L'ex sindaco ha detto:
"Avete ragione, non vi sono state date risposte".

Alla fine il tappo esplose. Pomeriggio di tensione e forti proteste dopo gli arresti. Sotto i portici del grano 200 persone per ore hanno letteralmente assediato il municipio, gridando slogan contro il sindaco Vignali. Dalla piazza più volte è echeggiato il grido "dimissioni" e "vergogna". Contestati e aggrediti verbalmente numerosi esponenti della Giunta. Attacchi anche a Ubaldi, oggetto forse di un lancio di monetine. Parapiglia all'uscita del consigliere Massimo Moine che ha risposto ai manifestanti. La polizia ha dovuto usare la forza per riportare la calma. Alla fine l'ex sindaco Ubaldi ha parlato civilmente con la gente rimasta a protestare, nell'attesa di vedere Vignali, uscito poi dal municipio da un accesso secondario. L'ex sindaco ha detto: "Avete ragione, non vi sono state date risposte".

http://www.youtube.com/user/albe9187

anib roma Commentatore certificato 25.06.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le carceri, i carcerati... i loro problemi, i nostri problemi...la tigre del bengala, l' orsetto vivisezionato, le centrali nucleari, i pesticidi, gli ogm, la mafia,la corruzione, il petrolio, le scorie industriali, la spazzatura, il signoraggio bancario, le scie chimiche, i falsi invalidi, le pensioni, i disoccupati, gli internati mentali, la scuola, gli asili, La Famiglia, i figli, le pensioni, i co.co.pro., le tasse, le assicurazioni, l'evasione elusione fiscale, la mala-medica, le isole pedonali e ciclabili, la violenza sulle donne, il mobbing, la droga, l' alcool, il tabacco, i cotton-fioc, la deforestazione, i bio-carburanti, il sopruso degli enti pubblici, la libertà negata, le multe,
ecc... ecc...

Nicolai Rossi, milano Commentatore certificato 25.06.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Beppe .....fa una cortesia stavolta...va a farti un giro te pannella e la maria giovanna che e' meglio!
E' chiaro che qualcuno magari e' dentro per "reatucci" e paga per tutti ma riapriamo un po' di carceri abbandonate e/o mai usate e facciamoli lavorare per davvero che gli passa la voglia,...vorrei poi vedere te e la faccia che fai sapendo che magari tuo figlio Ciro e' un tossico e che qualcuno di questi signori che invece di star dentro e' fuori agli "arresti domiciliari" lo riofrnisce!
Mi spiace ma stavolta secondo me hai toppato.

jessica furbitt (jessicafurbitt), milano Commentatore certificato 25.06.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

ECCO PERCHE' NON CREDO A PANNELLA.

sono state raccolte 350.000 FIRME IN UN SOLO GIORNO PER AVERE UN PARLAMENTO PULITO E LIBERO DA INQUISITI E CONDANNATI.

Risulta a qualcuno che PANNELLA abbia mai speso UN SOLO GIORNO DI SCIOPERO DELLA FAME acchè quelle firme (molto più di un quarto di milione)VEDESSERO LA LUCE IN QUEL PARLAMENTO IN CUI SIEDONO COMODAMENTE UN BEL PO' DEI SUOI SEGUACI?

EPPURE ERANO DEI BEI QUESITI....TUTTI DEMOCRATICISSIMI.

MA PANNELLA SI SA....NON E' 'GIUSTIZIALISTA'...E' DELINQUENTISTA.

Dino Colombo Commentatore certificato 25.06.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premesso che se ci fossero meno detenuti (cioè meno gente che delinque (perchè di solito è per questo che si va in galera), non ci sarebbe bisogno di nuove carceri, non so se voi ricordate il film "Nick Mano Fredda" con Paul Newman.

In quel film i carcerati venivano utilizzati per lavori socialmente utili, ma non quelli tipo: occuparsi dei computer, fare orti o allevare cavalli, di piccola falegnameria o, per le donne, di moda.

I detenuti, ben sorvegliati, si occupavano di fare strade e di altre cosucce leggermente pesanti.

Si chiamavano "lavori forzati".

Sarebbe un modo per riscattare il danno che con le loro azioni hanno creato alla collettività.

Potrebbe essere un'idea anche per ripulire Napoli dalla spazzatura.

Anzichè l'esercito, si utilizzino i detenuti (naturalmente ben custoditi), visto che l'enormità di spazzini che Napoli ha in forza pare non sia sufficiente.

E forse ricorderete anche "Via col vento", dove Rossella nel corso della sua attività imprenditoriale si fa "prestare" dei carcerati (che naturalmente costano di meno) per la sua falegnameria.

"Prestiamo" questa gente a chi ha difficoltà a trovare manodopera per via della "pesantezza" del lavoro.

Facendo un po' di attività, magari soffrirà meno di depressione.

Poi, riapriamo le storiche carceri (mi pare che ce ne fosse una all'Asinara) e mettiamo in funzione quelle costruite e mai aperte (e secondo Striscia ce ne sono).

Bisogna fare di necessità virtù: se non ci sono soldi per costruirne delle nuove, si utilizzi quello che c'è.

A proposito di Pannella: sarò sempre grata a lui ed ai suoi per certe campagne; altre non le condivido.

Ma è il "personaggio" Pannella che ha perso un po' del suo fascino, perchè troppo spesso si spende per qualcosa che non viene intesa come priorità.

Margie 25.06.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Beppe
ho insegnato per molti anni in carcere ed avrei qualcosa da dire. Ho uno scritto molto esaustivo, ma molto più lungo delle 2000 battute richieste per inviarlo come commento (arriva a circa 12000). Vorrei farlo leggere perché racconta cose vere, ma non so come fare.

Paola

Paola Silano 25.06.11 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualcuno sa di chi sono quelle mutandine rosa ?
voglio solamente chiederle dove le ha acquistate

Esperanza D'Escobar 25.06.11 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non è se lo sciopero di pannella sia giusto o meno, il problema è se servirà a qualcosa che non sia la pubblicità ai radicali.
Certamente, mi direte, se nessuno facesse proteste, il problema non verrebbe a galla, si, ma questa protesta, questo sciopero della fame e della sete,
è così estremo da essere totalmente inutile.
E' inutile, perchè non potrà durare molto, verrà interrotto a breve, dietro assicurazioni di interessamento, da parte del governo, e poi tutto ritornerà come prima.
A quando un'altro sciopero della fame?
Tra un anno? Tra sei mesi?

l., ancona Commentatore certificato 25.06.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non parliamo di aquedotti in eternit a bologna e provincia, i tubi vengono sostituiti solo quando si rompono, l'amministratore di hera prende uno stipendio tre volte quello del presidente degli stati uniti, quei soldi possono servire per fare i lavori di ristrutturazione, non mi serve un servo che non serve.Noi cittadini abbiamo il diritto di sapere, gli errori del passato non si risolvono facendo come la moglie infingarda che mette la polvere sotto il tappeto.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 25.06.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento

possibile che berlusconi abbia vinto la guerra?

il più grande delinquente degli ultimi 150 anni

quel fallito che grazie alla mafia siciliana e

a bettino craxi ha raggiunto un monopolio

mediatico abnorme congiuntamente alla carica

di capo del governo

ha vinto la sua guerra

l'ha messo in quel posto anche a Di Pietro

((mister 1% , il corruttore))

la messo nel culo all'Italia intera

come hanno scritto gli inglesi

L'UOMO CHE HA FOTTUTO GLI ITALIANI

HA VINTO

.

cimbro mancino Commentatore certificato 25.06.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Dal sito del FQ:

Se tra una settimana Francesco Pionati improvvisamente dovesse decidere di far mancare il suo sostegno al governo, molti si chiederebbero perché. Ma la motivazione potrebbe essere ritrovata nella sua anzianità parlamentare: tra esattamente 6 giorni, infatti, matura il diritto alla pensione. E sono 350 i parlamentari che non hanno ancora maturato il diritto al vitalizio. Se la legislatura non arriverà al termine perderanno 2.400 euro al mese, il minimo garantito per avere lavorato 5 anni. di Wanda Marra

E mentre noi parliamo preoccupati del nostro futuro e di quello dei nostri figli, la casta si preoccupa del proprio vitalizio. Stanno la' per quello, unicamente per quello.

Le chiacchiere stanno a zero. Serve solo una gran bella "pulizia".

karl c. (karldaltedescouomolibero), NOalnucleareSIalreferendum Commentatore certificato 25.06.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Permettetemi di non essere d'accordo su tre cose:
-i reati contro la pubblica amministrazione(salvo magari i casi più lievi) vanno puniti col carcere, perchè chi tenta di truffare la collettività deve essere punito, specialmente in Italia dove ciò è sport nazionale.
-la costruzione di nuove carceri, possibilmente più moderne magari anche in sostituzione a quelle esistenti è indispensabile.
-secondo me in generale chi delinque in Italia deve scontare la pena in Italia secondo le nostre leggi, altrimenti sarebbe un invito ai delinquenti stranieri a venire in Italia.

Francesco A 25.06.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

FLOTILLA 2, DA VAURO ALL’AMMIRAGLIO MARON

Il giornalista e vignettista del Manifesto “scrive” al comandante delle forze navali di Israele che minaccia di fermare con la forza il convoglio pacifista per Gaza.

Roma, 25 giugno 2011, Nena News (nella foto Vauro lo scorso maggio alla manifestazione nazionale per la Flotilla) – Caro ammiraglio Eliezer Maron mi vorrà scusare se con questa mia le rubo un po’ di tempo. So che è impegnatissimo ad addestrare i suoi commandos ad assaltare, per fermarle, le navi della Freedom Flotilla 2 che si apprestano a salpare cariche di aiuti umanitari alla volta di Gaza. Sa, io sarò su una di quelle navi ed allora mi perdonerà se prima di essere respinto o arrestato dai suoi soldati mi permetto di dirle poche e semplici cose a proposito di alcune sue affermazioni. Lei dice che non saremmo spinti da motivi umanitari ma da «odio verso Israele».

Dovrebbe vedere i volti delle ragazze e dei ragazzi che stanno per imbarcarsi. Ci troverebbe sorrisi, sguardi di speranza, a volte l’ingenuità di chi ancora crede che valga la pena spendersi per gli altri. Ci troverebbe tutto meno che l’odio. Anzi, forse insieme alla solidarietà attiva verso la popolazione di Gaza stretta da anni in un assedio feroce c’è anche quella per Israele prigioniera di una logica che pare non riesca a concepire altra legge se non quella del più forte rischiando così di soffocare tutto ciò che di migliore la sua società ha espresso ed esprime.Lei che è un militare sa meglio di me che l’assediante è spesso vittima del proprio assedio. A proposito, proprio lei che è un soldato arriva ad affermare che le navi civili cariche solo di giovani e di aiuti «hanno lo scopo di sfidare i militare israeliani». Ma via ammiraglio! Il suo governo ha sempre fatto vanto di avere uno degli eserciti più potenti e meglio armati del mondo e basterebbero una decina di navi cargo a sfidarlo addirittura?

Segue

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 25.06.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come fa lo stesso blog a ospitare l'immenso Marco Travaglio( e le sue sacrosante battaglie contro l'indulto ), e allo stesso tempo Pannella, e la sua scellerata battaglia per l'amnistia?!

D'accordo con l'abolizione della Fini-Giovanardi, ma NO all'Amnistia. L'affollamento delle carceri, Beppe, si risolve con più carceri, non con meno detenuti. Al più si risolve con meno delinquenti, non meno detenuti! E meno delinquenti li hai solo se c'è la consapevolezza di una pena credibile. Beppe, ripigliati, e riascoltati qualche passaparola!

Adriano S. 25.06.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Gli studenti lanciano LIBRI in P.zza Montecitorio...

...per la germi-ni :
...lanciati strani oggetti non identificati...

http://www.corriere.it/politica/11_giugno_22/precari-petardo-montecitorio_f46750b2-9cb3-11e0-ad47-baea6e4ae360.shtml

anib roma Commentatore certificato 25.06.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Si dai facciamo un altro indulto e rimettiamo fuori qualche decina di migliaia di criminali che torneranno a delinquere e torneranno in carcere in attesa di una altro indulto......
I delinquenti devono stare in carcere e basta. Quindi, se ci sono troppi detenuti, vanno costruite più carceri.
Ps: d'accordo per la depenalizzazione dell'uso della maria.

plibio limone 25.06.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi Ripeto:

“LEGGE BAVAGLIO, L’INCIUCIO È FATTO”.

- Bersani: "NON PUBBLICARLE SE IRRILEVANTI"
- Alfano: "REATO PUBBLICARE QUELLE IRRILEVANTI"
- Berlusconi: "POSSIBILE RIPRESA DEL DDL MASTELLA"

Il 12/13 giugno, gli Italiani con i referendum hanno detto un no all’unisono, alle leggi “PRO-CRICCHE”, fregandonese altamente dei partiti e così le confraternite dei partiti di destra e sinistra sono giunte alla conclusione che gli Italiani non debbono essere informati delle schifezze che si praticano nelle latrine dei palazzi di governo e di sottogoverno, se no va a finire che gli Italiani potrebbero prenderci gusto e potrebbero anche decidere di mandarli tutti a casa, maggioranza ed opposizione.

Oggi tocca a “BERLUSCONI AND FRIENDS”, con la P4, ma domani potrebbe toccare alla premiata ditta “BERSANI AND COMPANY”.

“LITIGANO SU TUTTO, MA QUANDO SI’ TRATTA TROVARE IL MODO D’ANESTETIZZARE LA PLEBAGLIA, UN ACCORDO LO TROVANO DI SICURO”, giacché debbono fare durare la legislatura fino al 2013, per continuare a distribuire ricche prebende agli illustri “RAPPRESENTANTI DEL POPOLO, AI CONFINI DELLA TAVOLETTA DEL W.C.” e permettere loro di raggiungere l’agognato vitalizio da parlamentari, “SOPRATTUTTO ORA, CHE NON HANNO PIÙ ANTONIO DI PIETRO A ROMPERGLI LE UOVA NEL PANIERE”.

Se un intercettazione è “IRRILEVANTE”, è “IRRILEVANTE E BASTA” e gli Italiani sono abbastanza grandicelli da capirlo da soli, “SENZA CHE NESSUNO DEBBA DECIDERE PER LORO, SU CIÒ CHE È RILEVANTE O IRRILEVANTE”, mica siamo all’asilo della Mariuccia.

“TUTTI A CASA, CARI SENATORI E DEPUTATI DELLA REPUBBLICA, C’AVETE ROTTO GLI ZEBEDEI”.

Paolo R. Commentatore certificato 25.06.11 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Parma ha dato il la.....................

Tangenti a Parma In piazza torna il lancio di monetine al grido di LADRO, LADRO............

http://www.iltempo.it/2011/06/25/1267698-tangenti_parma_piazza_torna_lancio_monetine.shtml

anib roma Commentatore certificato 25.06.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalla P2 alla P4. La scandalosa “Santa Alleanza” tra massoneria deviata, Vaticano e i “berluscones”
C’è un filo rosso “cardinalizio” che lega le sorti e le attività dei protagonisti dalla P2 alla P4, in 40 anni di storia repubblicana. E’ la perversa, strana, devastante ed anticostituzionale “Santa Alleanza” tra gli ambienti della massoneria deviata, i vertici del Vaticano, alcuni settori del potere politico e affaristico un tempo socialista e democristiano, ultimamente orbitante nell’area del berlusconismo, ma con addentellati anche in salotti ben frequentati del centrosinistra. Una denuncia della tentacolare rete di potere e dei pericoli per il sistema democratico l’avevamo anticipata un anno fa su questo sito (“Stragi, mafia e P2. Chi c’è dietro la Santa Alleanza”, 4/6/2010).La politica, specie quella di centrosinistra, dopo un primo momento di indignazione, fece “spallucce”, come accadde alla metà degli anni Settanta, quando in pochissimi giornalisti denunciavamo i pericoli della loggia P2.
Proprio 30 anni fa (il 17 marzo 1981) vennero alla luce a Castiglion Fibocchi (Arezzo), grazie ai magistrati di Milano, Gherardo Colombo e Giuliano Turone che indagavano sullo “scandalo Sindona”, gli elenchi della loggia segreta P2, diretta dal Maestro venerabile Licio Gelli, ex-repubblichino, neofascista, amico di potenti di mezzo mondo, di politici italiani, e frequentatore degli ambienti dei servizi segreti deviati.
Nella lista, piuttosto “taroccata” (solo 962 nomi, rispetto ai 2.400 registrati originariamente), furono rinvenuti alti ufficiali delle forze armate, dei Carabinieri e della Guardia di finanza, politici di tutti i colori da destra a sinistra, uomini d’affari (tra cui “l’emergente” Silvio Berlusconi), grand commis dello stato, ecclesiastici. Più che la vastità dei nomi, colpiva la rete a cerchi

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.06.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PANNELLA 3
Ha organizzatoe, i referendum anti-caccia e anti-nucleare
Ha aiutato la nascita delle Liste Verdi, anche mettendo gratuitamente a disposizione il simbolo elettorale del Sole che ride
A fine anni 80 trasforma il Partito Radicale in partito "transnazionale" e "transpartito", lottando contro la pena di morte in tutto il mondo, per l’affermazione universale di alcuni diritti umani,della democrazia e di un tribunale internazionale,in ambito ONU,contro i crimini di guerra e contro l'umanità
Dal 1986 chiede leggi elettorali maggioritarie e uninominali. Sostiene l'elezione di Sciascia, Toni Negri,Enzo Tortora,Cicciolina e Modugno
Non tutti gli portano fortuna
Toni Negri ne approfitta per fuggire in Francia, e Cicciolina dà solo scandalo
Nel 1992-1993 vince,insieme a Segni,il referendum sulla Legge elettorale,per il passaggio dal sistema elettorale proporzionale puro ad un sistema elettorale ibrido,per 3/4 maggioritario uninominale,per la parte restante ancora proporzionale
Vince il referendum per l'abolizione del finanziamento pubblico dei partiti(che però viene rimesso aumentato)
Nel 99 il partito radicale raggiunge il suo massimo storico del 9%

La 1a contraddizione è la sua facilità a passare da dx a sx,praticamente va con chi gli promette di più. Nel 94 sta col cdx, nel 2006 col csx, nel 2008 il Pd ha rifiutato di candidarlo nelle sue liste

Una 2° contraddizione c'è tra le sue dichiarazioni pacifiste e il fatto che si è schierato a favore di tutte le guerre americane, anche se per l’attacco all’Irak delirò su eventuali dimissioni di Saddham

Una 3a contraddizione sta nel fatto che,pur dichiarandosi non violento,e pur partendo da sx, non ha mai visto alcuna violenza nel neoliberismo e nello nello sfruttamento dei lavoratori,nell’annullamento dei diritti del lavoro,per cui ha sempre odiato svisceratamente i sindacati e qualunque legge sul lavoro, difendendo sempre una precarietà portata all’eccesso e sostenendo i diritti della
multinazionali

(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.06.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Ogni esemplare della specie Homo Sapiens deve combattere in ogni modo, anche con la forza e con la violenza, IN NOME DELLA VITA, per difendere, tutelare e mantenere LA VITA SULLA TERRA. tutti quegli individui che hanno il denaro, l’usura ed il profitto come “valore” e che accecati da questo “valore” non hanno alcun rispetto per la vita e finiranno per distruggere la vita sulla Terra

Lo scopo della vita è la vita.

Lo scopo della vita è vivere.

Il senso della vita è la vita.

Il senso della vita è vivere.

Non esiste alcuno scopo della vita al di fuori della vita stessa.

Non esiste alcuno senso della vita al di fuori della vita stessa.

Ogni essere vivente deve essere rispettato per il semplice fatto di essere vivo.

Ogni esemplare della specie Homo Sapiens deve essere rispettato per il semplice fatto di essere vivo.

Ogni esemplare della specie Homo Sapiens deve avere rispetto per la sua vita, per la sua identità, per la sua libertà, per la sua dignità.

Ogni esemplare della specie Homo Sapiens deve imporre a tutti gli altri il rispetto per se stesso, per la sua vita, per la sua identità, per la sua libertà e per la sua dignità.

Ogni esemplare della specie Homo Sapiens deve avere rispetto per la vita, per l’ identità, per la libertà e per la dignità di tutti gli esseri viventi.

Ogni esemplare della specie Homo Sapiens deve imporre a tutti gli altri il rispetto per la vita, per l’ identità, per la libertà e per la dignità di tutti gli esseri viventi.

Ogni esemplare della specie Homo Sapiens deve educare tutti gli altri al rispetto per la vita, per l’ identità, per la libertà e per la dignità di tutti gli esseri viventi.

Ogni esemplare della specie Homo Sapiens deve combattere in ogni modo, anche con la forza e con la violenza, tutti quegli individui che non hanno rispetto per la vita, per l’ identità, per la libertà e per la dignità di tutti gli esseri viventi.

Ogni esemplare della specie Homo Sa

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 25.06.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

"I soldi fanno girare il mondo, ma se girano dalla parte sbagliata finisce che il mondo si ferma. E quello che sta accadendo all’economia italiana. Appesantita dalla crisi, certo, ma soprattutto da un tasso d’illegalità che non ha pari nel mondo occidentale...
Partiamo da tre numeri base: ogni anno in Italia abbiamo 120 miliardi di evasione fiscale, 60 miliardi di corruzione, e 350 miliardi di economia sommersa, pari ormai a quasi il 20 per cento della ricchezza nazionale. Ma varrebbe la pena di aggiungere gli oltre 500 miliardi nascosti da proprietari italiani nei paradisi fiscali e su cui non si pagano tasse. Sessanta miliardi di corruzione e 120 di evasione fanno 180 miliardi l’anno. In 10 anni sarebbero 1800 miliardi: esattamente quanto l’intero stock del debito pubblico. Si potrebbe azzerarlo e vivere felici."

tratto da: SOLDI RUBATI

http://www.ponteallegrazie.it/scheda.asp?editore=Ponte%20alle%20Grazie&idlibro=7213&titolo=SOLDI+RUBATI

niamo suppo 25.06.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento

1
MARCO PANNELLA

Si chiama in realtà Giacinto.Nasce a Teramo da madre svizzera.Laureato in legge.E’il più longevo politico italiano,ha 81 anni.E’ difficilissimo avere su di lui un giudizio unanime,sommando il personaggio vizi e virtù
Si definisce radicale, liberale,federalista europeo,anticlericale, antiproibizionista, nonviolento e gandhiano
Fonda il partito nel 55,51 anni fa,rivendicando l’eredità di Craxi. E’ deputato da 35 anni
Ha fatto grandi e storiche battaglie che lo hanno reso famoso in Italia,ma molto di più all’estero. Poiché si usa i metodi gandhiani della lotta non violenta o satyagraha,ricorre al digiuno,spesso anche della sete che gli fa rischiare la vita
Ha praticato decine di scioperi della sete e della fame,con l'intenzione di affermare la legalità o,come dice,il "diritto alla vita e la vita del diritto"
Ha anche organizzato moltissimi referendum, promuovendo in 30 anni la raccolta di 50 milioni di firme
Ha fondato nel 43 anni fa Radio Radicale che prende vari milioni dallo stato in quanto trasmette i lavori parlamentari
Nel tempo si è appoggiato variamente a dx o a sx
Nel 59 propone l’alleanza di tutte le sinistre e un governo che comprende anche il PCI per combattere la DC
Nel 63 diventa segretario del Partito Radicale a impronta di sx
Dialoga con Aldo Capitini sulla nonviolenza
Nel 1968 è imprigionato a Sofia per aver protestato contro l'invasione sovietica della Cecoslovacchia
Nel 1972 contribuisce a ottenere,anche con uno sciopero della fame,la legalizzazione dell'obiezione di coscienza.
Nel 65 fa la battaglia per il divorzio.
Nel 78 si batte contro il finanziamento pubblico dei partiti.
Inizia poi la battaglia per la depenalizzazione dell'uso delle droghe, paragonandole al proibizionismo sull'alcool degli anni Venti, alimento economico della criminalità mafiosa (Al Capone)
Nel 76 nasce Radio Radicale
Nel 78 contribuisce alle dimissioni di Leone
Dal 1979 è europarlamentare e si batte contro la fame nel mondo
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.06.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento


Quello che voglio confutare a Marco:

...il silenzio dell'informazione..."Rai e giornali nelle mani del Nano".
... l'assenza di ogni confronto democratico..."il parlamento defraudato dei suoi compiti istituzionali con DDLL".
... su questa come su ogni altra questione che interroghi la coscienza dei cittadini... "sarebbe da chiedere alla coscenza dei Parlamentari".
...le proposte di Marco si possono condividere e non condividere,..."non basta una visita annuale delle carceri o un pseudo sciopero della fame".
..... si può ritenere sproporzionato mettere a rischio la propria vita su tali questioni...." a richio la propria vita ce l'hanno messa Cucchi,Aldrovandi e tanti altri e non ho sentito dire nulla da parte dei radicali".
..... ma non si può negare che esse corrispondano ad urgenze obiettive della Repubblica e dell'intera società..... "perchè non proponete di far funzionare le carceri nuove ed abbandonate?"

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 25.06.11 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Antonio N. sono d'accordo con te. E aggiungo: certo liberalizziamo l'uso della canapa e poi, quando qualcuno al volante fumato e bevuto ucciderà uno dei tuoi cari non piangete... E si certo per gli extracomunitari mandiamoli a casa loro in prigione così non faranno un giorno di carcere... Senti Beppe se queste sono le soluzioni io non ci sto! Certo la situazione delle carceri italiane non va bene, c'è da fare e molto, soprattutto c'è da evitare queste assurde morti in carcere. C'è da trovare una soluzione: lavori socialmente utili per i reati meno gravi (però obbligatori e tenuti sotto controllo) multe salate (si sa che gli italiani quando gli tocchi il portafoglio...) e che ne so, per i reati meno gravi, la diversità della pena a seconda se è la prima volta o sei recidivo. Insomma c'è da lavorare tanto e tutti insieme, ma per favore in qualche maniera chi commette un reato va "punito" con una pena giusta e proporzionata a quello che ha commesso, altrimenti passa il messaggio: "tanto per quello che mi fanno" purtroppo sentito uscire dalle labbra di molti giovani. Anche impedire i reati è democrazia e libertà per chi li subisce. Quindi si a rivedere il sistema carcerario ma no a soluzioni facili per il rispetto sia di chi i reati li commette che di quelli che li subiscono!

KATIA T., Verona Commentatore certificato 25.06.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

pannella,
un altro dei tanti rifiuti di questo sistema

nello g. Commentatore certificato 25.06.11 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Pnnella..Panella smetti di fare la vittima!
Avrai fatto decine di scioperi solo per mantenere la linea... anche questa volta eri un pò ingrassato e quindi hai dovuto inscenare lo sciopero.
Qualche hanno fa ho aprezzato alcune tue iniziative che sono andate in porto perchè molti cittadini hanno condiviso le tue idee,ma i risultati dei vari referendun sono dovuti anche ad altre forze politiche o no!
Se fosse vero che tutti gli aprezzamenti politici per le vittorie dei referendum ,i radicali sarebbero il secondo partito in Italia,invece siete quattro gatti,di cui alcuni sono passati al nemico.
Caro marco è l'ora di finirla di tenere i piedi su più scarpe ...solo per usufruire dei privilegi parlamentari!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 25.06.11 08:53| 
 |
Rispondi al commento


“Quando sono venuta per la prima volta a Cannes, nel 2006, l’Huffington Post non aveva che un solo un anno di vita e cinquecentomila lettori. Oggi abbia stretto una partenership con Aol e arriviamo a 200 milioni di persone. Per me è lo stesso che aver vinto la Palma d’Oro, solo che al festival di Cannes non sono abbastanza avant-garde e non me l’hanno data”.


Come potenziale turbatore del sonno ci sarebbe -poi- la polemica con gli oltre 3000 blogger che (da oltre cinque anni) lavorano gratis per HuffPo e solo recentemente hanno “osato” chiedere un riconoscimento per la loro professionalità e si sono sentiti rispondere “andate pure, ne trovo altri 3000″.

http://tech.fanpage.it/lhuffington-post-potrebbe-arrivare-in-italia/

Dino Colombo Commentatore certificato 25.06.11 08:44| 
 |
Rispondi al commento

E' una grande battaglia di civiltà. Ma servono, anche, nuove carceri. Troppi poverazzi stanno dentro e troppi corruttori, e delinquenti d'alto bordo stanno fuori. Troppe strutture carcerarie erano già obsolete ai primi del novecento. Ai primi del duemila sono ancora lì, anzichè essere musei o rasi al suolo e liberare spazi per il verde pubblico. Qui pensano a faraoniche opere pubbliche inutili come la TAV in Val Susa. E non vogliono vedere la quotidiana esigenza di strutture pubbliche moderne e decenti. Abbiamo bisogno di scuole, ospedali, palestre, biblioteche e anche di carceri. Perchè i detenuti e chi lavora in carcere sono persone, esseri umani, e debbono stare in posti degni dell'Europa del XXI secolo.

vittorio remoliff 25.06.11 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ministro Gelmini: “Per migliorare il paese occorre razionalizzare le risorse e premiare il merito”
Ministro Meloni: “Occorre innanzitutto premiare il merito”
Berlusconi ai 22 migliori d’Italia: “Siate ottimisti, ponetevi un traguardo molto molto ambizioso e che nel vostro cuore siete convinti di poter raggiungere e non guardate alla incredulità, allo scherno e all'ironia degli altri: dedicateci tutta la vostra vita e lo raggiungerete»
In Italia le eccellenze lavorano nella ricerca per 800 euro al mese o scappano all’estero.

Renzo Bossi, anni 22, bocciato tre volte alla maturità, la terza volta è passato per grazia ricevuta proprio perché il padre ha minacciato il TAR.
Ha due incarichi:
-consigliere regionale lombardo: 10.000 euro al mese
-e controllore all’Expo: 12.000 euro al mese
Parte dunque da un minimo annuo di 244.000 euro più benefit (più di mezzo miliardo di vecchie lire).
E se vinceva la Moratti, diventava assessore per le politiche giovanili di Milano.
Il padre gli ha fatto su misura una legge per cui si abbassa a 21 anni l’età per diventare Deputato, per cui tra poco la Trota sommerà tre cariche (secondo l’uso leghista del doppio o triplo incarico) e come deputato, certamente eletto grazie alle liste bloccate, prenderà altri 13.000 euro= 400.000 euro. E tutto grazie alò merito!
Unica referenza: ha ideato un gioco web: “Rimbalza il clandestino” in cui si rallegra con i migranti affogati in mare, e per il quale ha avuto la denuncia per istigazione all’odio razziale.
Sempre grazie al merito, presiede accanto al padre ai summit del Pdl con Berlusconi, Alfano e Tremonti.
E' chiaro che il Trota è l'erede in pectore di Bossi alla guida del partito. Anche per questo il vecchio Bossi a Pontida non vuole altri oratori sul palco e teme la concorrenza di Maroni.
Col paese nelle mani di questi governanti non abbiamo nulla da temere: la fine è certa e stabilita.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.06.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Mara Carfagna si sposa.

da yahoo.it
Nel frattempo, la ministra si rilassa con il futuro marito all'Argentario dove i due futuri sposi si sono ricongiunti dopo l'addio al celibato di lui a Formentera. Testimone d'eccezione per la ministra ci sará il premier Silvio Berlusconi assieme al fratello della sposa, Rocco Carfagna".

Secondo me, mi gioco quello che volete...il 'diversamente alto e onesto' chiederà, alla ministra, prima del fatidico si, un ultimo 'rapporto orale'...(non scritto)sullo stato dell'arte al suo ministero. Ma che avevate pensatooo....maliziosiiii!...:-))

Dino Colombo Commentatore certificato 25.06.11 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un blogger ha denunciato il sito Internet di informazione online "The Huffington Post", richiedendo un contributo per coloro che (non remunerati) hanno scritto articoli per il sito, acquistato recentemente per 315 milioni di dollari dal gruppo AOL.

....

Ehmmmm...Beppe...sai che non ci avevo mai pensato?...Ehmmm....molti di noi sono ANNI E ANNI che CONTRIBUIAMO 'AGGRATIS' a TIRARE AVANTI il TUO BLOG PERMETTENDOGLI di essere UNO DEI PIU' LETTI AL MONDO.

Siamo tutti certi...sia noi che TU...che se il mondo segue questo Blog il MERITO SIA ANCHE UN PO' NOSTRO.

Ehm....hai mai pensato Beppe...a un...diciamo...PICCOLO CONTRIBUTO SPESE almeno a quelli tra noi PIU' ASSIDUI QUI? Sai....siamo in periodo di crisi...

Mi raccomando Beppe...non pensarla al solito alla 'Genovese' su questa proposta...:-)

Cazzo...com'è che non ci abbiamo pensato prima?

Dino Colombo Commentatore certificato 25.06.11 08:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so a voi,ma a me Pannella nella foto ricorda
NOSFERATU !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

basilio grabotti 25.06.11 07:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

battaglia giusta....ed è vero che cmq ci sono cose più importanti....
ma il pensiero di farmi qualche giorno in carcere x qualche grammetto di maria mi fa vomitare...fanculo allora proibiamo anche l'alcol poi vediamo se i padani di sta ceppa di minchia non si ribellano...

IPOCRITI DEL CAZZO,e questo insulto è rivolto a chiunque non vuole legalizzare l'uso personale di marijuana e poi invece si fa di vino,o grappa, o tira come li lapo ecc. ecc.

davide m., novara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.06.11 07:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marcos,sostenere De Magistris non vedo nulla di male, anzi,considero un dovere. La tua ironia è fuori luogo.Buona giornata

lidia g. Commentatore certificato 25.06.11 06:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri l'attore Peter Falk, l'indimenticabile tenente Colombo della serie tv, è morto all'età di 83 anni.

lui li beccava sempre, i delinquenti.
avesse fatto un giro per roma.........

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 25.06.11 06:33| 
 |
Rispondi al commento

IL NANO SI E' DI NUOVO DICHIARATO ADDOSSO:

"Introdurremo nuove norme di garanzia che scoraggino la pratica di fornire ai giornali il risultato delle intercettazioni, così come avviene in tutti i paesi civili, e tra l’altro COME AVVIENE NEGLI STATI UNITI, dove chi passa le intercettazioni alla stampa va in galera e ci resta per molti anni”.
Il 'VECCHIO PORCO' (definiz. di Belpietro) al solito si è dimenticato di dire che NEGLI STATI UNITI...pure chi commette FALSO IN BILANCIO SI BECCA 25 ANNI DI GALERA E SE LI FA TUTTI (come l'ex capo della ENRON) ma 'stranamente', guarda caso...in QUESTO NON HA pensato AFFATTO di imitare gli Stati Uniti, anzi...HA DEPENALIZZATO IL FALSO IN BILANCIO (perchè gli pendeva PROPRIO un processo PER FALSO IN BILANCIO sul groppone)
Quindi ascolta 'vecchio tizio dal culo flaccido'...dalle altre nazioni non puoi imitare solo QUELLO CHE TI CONVIENE...O tutto o niente.

Dino Colombo Commentatore certificato 25.06.11 06:10| 
 |
Rispondi al commento

Pannella è l'emblema dell'Egocentrismo Patologico.

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.06.11 06:01| 
 |
Rispondi al commento

quello che non ho ancora letto e che tutti sappiamo anche se non si dice è che il carcere serve solo per venire stuprati, cioè sodomizzati, o costretti a fare i pompini con le bbotte. molti suicidi avvengono per questo motivo. il carcere è un'espressione della società sessuofobica e clerico fascista medievale, pedofila e ipocrita. il carcere non serve a scontare niente cara sari kappa, serve solo a reprimere sessualmente il più possibile chi è dentro, non fare niente e restare a letto a farsi le pugnette dalla mattina alla sera davanti ai compagni di cella, primo, considerato che non puoi neanche uscire per andare al cesso o pagarti una femmina. è tipico di chi inconsciamente considera sé stesso un o una repressa sessuale desiderarlo anche per gli altri, o desiderare che venga violentato. il carcere è vendetta e la vendetta non è un sentimento moderno o web, la vendetta è medievale.

piuttosto...

che fine fanno le centinaia di ettari di terreni e beni sequestrati ogni anno? perché non li trasformiamo in comunità penitenziarie lavorative per dieci massimo venti detenuti? che senso ha tenere mille detenuti tutti insieme in un carcere nel centro di milano o roma per venti trent'anni? è la mentalità corrente dei preti quella dell'espiazione del peccato attraverso la sofferenza invece dell'edificazione dell'individuo libero per la società, e non di certo la mancanza di risorse.

bro_aun sugar 25.06.11 03:25| 
 |
Rispondi al commento

OT per i compagni di Marco, della segreteria e del suo staff

Potreste dire a Pannella che chi, come me, ha visto un bambino di 2 anni finire
in coma diabetico e restare in bilico fra la vita e la morte per quasi un mese,
e una volta ripresosi dovere centellinare al grammo i suoi pasti e fare iniezioni di
insulina tutti i giorni per il resto della sua vita, trova oltremodo
stupida e offensiva la sua strategia di lotta, anche se per una causa condivisibile?

Grazie.

Giovanni Piuma Commentatore certificato 25.06.11 02:46| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di deciderci: carcere si o no? Io non ho mai saputo di un solo delinquente "riabilitato" e comunque, mi dispiace, ma credo che almeno un quarto dell'italia sarebbe da mettere al fresco per un pò. Lo so di fare la parte del fascista (giuro che non lo sono mai stato e non lo sarò mai), ma ormai se ne sentono troppe in giro e raddoppiare il numero delle carceri non sarebbe sufficiente a preservare le bestie che circolano dalla gente che si sforza di rimanere "onesta". Ho amato Pannella, ma di problemi urgenti ce ne sono tanti prima delle carceri affollate! Detto questo è sacrosanto garantire uno spazio vitale e decente a tutti i detenuti, non facendoli però uscire allegramente daccapo... non aspettano altro! NO ALL'AMNISTIA, ABBIAMO GIA' TROPPI PROBLEMI!!!

elio gartner 25.06.11 02:39| 
 |
Rispondi al commento

Poi che Pannella sia stato nientepopódimenoche 2 MESI in sciopero di fame senza lasciarci il calzino, andatelo a raccontare a qualche altro balordo!

Roba da pazzi.

Sari K. Commentatore certificato 25.06.11 01:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Non ci vogliono più carceri, ma meno detenuti. "


BULLSHIT!!!

Sari K. Commentatore certificato 25.06.11 01:47| 
 |
Rispondi al commento

INIZIA LA CINQUE GIORNI DELLA VAL DI SUSA !!!

R E S I S T E N Z A !!!

SE ENTRO IL 30 GIUGNO NON COMINCIANO I LAVORI, L'ITALIA PERDE I FINANZIAMENTI EUROPEI DEFINITIVAMENTE, FORSE ANCHE QUELLI FUTURI E LA TAV NON SI FA PIU !
BISOGNA FARE IL POSSIBILE PER RESISTERE ANCORA CINQUE GIORNI.

SOLIDARIETA' ALLA VAL DI SUSA.

NO TAV FOREVER !

real time 25.06.11 01:46| 
 |
Rispondi al commento

E anche qui mi tocca dire qualcosa di sicuramente impopolare, peró è quello che penso.

A me sinceramente interessa molto di più la sorte di chi stringe la cinghia ogni santo mese o chi rischia di non far quadrare i conti, di chi non ha un lavoro o di chi è precario.

Piuttosto che la sorte di chi ha violato la legge.

Una questione di precendenza ecco.

Ed infine incrementerei il numero delle carceri, per far posto appunto a taluni politici e governanti.

Niente sconti a chi viola la legge. Ma nemmeno un po'. Poi subentra certamente il discorso della dignitá del carcerato. Sacrosanto.

Ma in tutta onestá c'é gente che sta male fuori dalle carceri. Ingiustamente.

Sari K. Commentatore certificato 25.06.11 01:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo Alex! bel post!

e poi a ottant'anni a chi si dovrebbe guardare?

a quello scorreggione di scalfari?????


francesco le idee sono un conto. altro conto e' come vivi la tua vita.

tetush 25.06.11 01:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando i radicali si sono affermati erano tempi di grande fermento sociale e le loro idee non erano veramente le loro, erano nell'aria, nella testa della gente. lui e' stato bravo a captarle e a promuoverle, di questo bisogna dargliene atto, ma non si e' inventato niente.
come beppe, l'altro giorno un commentatore ha scritto "bravo beppe, quello che dici lo penso da sempre" e sono convinto che e' cosi' per tutti noi, beppe capta e riporta e ben venga. quello che riporta non e' farina del suo sacco, e' di tutti.
solo che alla fine, come i radicali, sembra che voglia solo mantenerle a livello di idee, senza muovere un dito per metterle realmente in pratica, anzi, schivando con mille scuse le opportunita' che arrivano.
se un domani beppe fallisse, quindi, le idee che riporta non moriranno con lui, perche' sono sane e giuste e sono quelle che bisogna realizzare.
ma beppe non deve fare l'errore, fatto gia' dai radicali, di appropriarsene, di dire sono "mie".

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.06.11 01:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Internazionale, il numero sull'Economist su Silvio Berlusconi: lo spot censurato dalla Rai

Vi ricordate la copertina di The Economist su Silvio Berlusconi, ovvero l'uomo che ha fottuto l'Italia? Il settimanale Internazionale aveva preparato una pubblicità da mandare in onda sulla Rai che sponsorizzasse il nuovo numero in edicola, dedicato all'inchiesta del giornale inglese.

Infatti, come scrive Il Post, "la direzione generale della RAI ha bloccato uno spot del settimanale Internazionale che segnalava la traduzione dello speciale su Silvio Berlusconi pubblicata la scorsa settimana dall'Economist(Internazionale pubblica abitualmente traduzioni di articoli della stampa straniera): quello intitolato "L'uomo che ha fottuto un intero paese".

La copertina del numero di Internazionale di questa settimana, in edicola domani, è dedicata infatti alla discussa inchiesta dell'Economist del 10 giugno scorso che criticava duramente Berlusconi per l'operato del suo governo".

Oggi potete però ascoltarlo sulla sua pagina Facebook.

http://bloggersenzafrontiere.blogosfere.it/2011/06/internazionale-il-numero-sulleconomist-su-silvio-berlusconi-lo-spot-censurato-dalla-rai.html

Dino Colombo Commentatore certificato 25.06.11 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Pannella, un "libertario" amico e alleato di Craxi e Berlusconi. C'è qualcosa che non torna...

mario massini, roma Commentatore certificato 25.06.11 01:15| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Emilio Fede mette le carte in tavola e confessa, in collegamento con il programma radiofonico 'La Zanzara' su Radio 24, di guadagnare 20.000(VENTImila) euro al mese.

E a proposito di Rai, Fede non rinuncia alla tentazione di dare una 'stoccata' al network concorrente, dichiarando che la moglie Diana De Feo, giornalista del Tg1, che guadagna 5mila euro al mese, percepisce secondo lui uno stipendio "basso". Forse Emilio Fede non ha ben presente qual è lo stipendio medio di una persona normale che lavora. O si tratta di una provocazione spinta all'estremo limite?

In questo tempi di crisi economica, definire "basso" uno stipendio di 5mila euro al mese ci sembra quanto meno di cattivo gusto. Anche se a dirlo è uno che incassa mensilmente il quadruplo della stessa cifra. (Articolo di Francesca Di Belardino)

...

Questa è la gente di cui E' ALLEATA LA LEGA!

Dino Colombo Commentatore certificato 25.06.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento

negli anni '70 e in parte negli anni '80 tenevo per pannella. il partito radicale e' stato il primo partito che ho votato. a quei tempi era un po' come beppe adesso e anche per questo spesso sono cosi' critico verso beppe, rivedo in beppe gli errori fatti dai radicali.
pannella col tempo si e' dimostrato solo un infiltrato (o forse e' solo un casinaro in buona fede) che spariglia. solito trucchetto, dividi et impera e a quei tempi il ruolo dello sparigliatore (usando certo argomenti anche giusti ma che portava ad estreme conseguenze che producevano solo divisione e sempre e solo per una parte politica) e' stato dei radicali.
rivedo in beppe i radicali, partiti bene e piano piano diventati i portacaos a vantaggio di chi deteneva il potere allora, craxi, andreotti etcetc., si faceva votare e poi il voto datogli lo usava per chiacchiere logorroiche e niente altro senza nessun fatto concreto a parte, ripeto, nei primi tempi dove qualcosa ha fatto.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.06.11 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Pannella e i radicali hanno promosso il referendum sul divorzio.

Come se io proponessi un referendum che e' meglio non pestare una merda anche se porta fortuna.

E continuano a dire..le mostre battaglie...siamo stati noi....

POLITICHESE.

Ma mangiati due polli allo spiedo con un bel po' di patate.

La vuoi la regola Panny ?. Le carceri vanno svuotate:

1) extra che sono dentro RISPEDITI DIRETTAMENTE alla zona mittente.

2) UNA SETTIMANA PER GIUDICARE I REATI MINORI ma quanto c...o ci vuole ?

3)PENA DI MORTE per i reati piu' gravi. Raddoppieranno i cimiteri ( e dimezziamo il parlamento).

Ho finito. Buonanotte.

Chicco Barattoli 25.06.11 00:53| 
 |
Rispondi al commento

un anno fa ascoltavo radio radicale e il solito monologo di pannella, che stava parlando dell'aumento dell'eta' pensionabile di cui si stava discutendo in parlamento in quei tempi. e diceva che era giusto, poi si e' messo a urlare "voglio lavorare tutta la vitaaaaaaaa".
e io mi chiedevo: brutto stronzo, il tuo lavoro e' stare l' con l'aura del fenomeno che ha capito tutto dalla vita a cazzeggiare alla tua radio, con il commentatore che ti lecca il sedere tutto contento per le cazzate che dici. vai in catena di montaggio, scemo di guerra o a fare qualsiasi altro lavoro.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.06.11 00:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la nostra 'opposizione' (minuscolo garantito) del cazzo.

Quelli hanno attaccato un giudice solo perchè portava i calzini turchesi.

Oggi si apre il coperchio DEL VASO DI PANDORA DELLE FOGNE PUZZOLENTI di Bisignani e Bersani...il capo di(stocazzo)di opposizione INVECE DI ANDARE COME UN ARIETE contro quell'andazzo orripilante di che parla? 'che è giusto non pubblicare le intercettazioni irrilevanti"!

Bersani...credimi...vorrei dedicarti UN VAFFANCULO GRANDE COME UNA CASA....ANZI...TE LO DEDICO TUTTO.

VA FFA N CULO!

Dino Colombo Commentatore certificato 25.06.11 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Ehm: cosa cazzo ci fa ancora in Parlamento?

Faceva parte di un sistema finalizzato alla gestione di notizie riservate da usare come arma di ricatto per l'ottenimento di appalti e nomine.

Era manovrato dal faccendiere e massone Luigi Bisignani, pregiudicato per corruzione, radiato dall'ordine dei giornalisti, anch'egli coinvolto nell'inchiesta.

Da magistrato violava il segreto istruttorio, acquisiva informazioni riservate e le passava alla rete di "amici", aggiornandoli sui procedimenti penali in corso e spifferando loro le modalità migliori per eludere tali indagini.

Si adoperava per raccogliere "notizie ed informazioni su dati sensibili riguardanti esponenti delle istituzioni ed alte cariche dello Stato, allo scopo di infangare e ricattare".

Sfruttava la sua rete di gole profonde all'interno delle forze dell'ordine (e non solo) per acquisire notizie relative ad indagini in corso, promettendo agli indagati "aiuto e protezione. Ma in cambio pretendeva soldi e costosi regali per le sue amanti. Le ricompensava con una casa, una Jaguar a disposizione, Rolex e altri gioielli. Ma le preferite ottenevano un impiego o una consulenza negli Enti pubblici".

Proprio per questa sua spregiudicatezza e per questi suoi favori - aiutò personaggi del calibro di Letta, Masi e Verdini - venne inserito nelle liste elettorali del Pdl. E nel 2008 divenne Parlamentare della Repubblica.

Era particolarmente legato a personaggi come Previti, Pollari e Pio Pompa.

Frequenta prostitute e transessuali, garantendo loro soldi e regali di lusso. Ad una di queste prostitute "riconosce" un vitalizio di 700 euro al mese, mette a disposizione abitazioni di prestigio, regala vestiti di marca, cellulari, persino auto di lusso. Bollo e assicurazione, tutto compreso.

http://www.stopcensura.com/2011/06/ehm-cosa-cazzo-ci-fa-ancora-in.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.06.11 00:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCUSATE ..O.T.
venerdì 24 giugno 2011
MA E' CAMBIATO QUALCOSA?

Bersani e le intercettazioni:
«Non pubblicarle se ininfluenti»
E Alfano: «Bene così, non mi sottrarrò al confronto»
Berlusconi in serata: «Ripartire dal testo Mastella»
**********************************************
Ok il referendum è passato - I Nuovi Sindaci governano le loro città tra immondizie umane e immondizie reali, tra debiti nascosti e Expo da rifinire negli accordi.
Bisognerebbe essere chiari una volta......
L'ACQUA DEVE ESSERE PUBBLICA DA SUBITO ALTRIMENTI SONO SOLO ALTRI QUATTROCENTO MILIONI DI EURO SPRECATI PRIMA DELLE FERIE ESTIVE.
LA LEGGE DEVE ESSERE UGUALE PER TUTTI DA SUBITO E NON DA QUANDO SARA' UTILE AI SOLITI NOTI.
DI BERSANI PREFERISCO SAMUELE UN BUON ARTISTA E OTTIMO MUSICISTA - I FALSI BERSANI OPPORTUNISTI VANNO BUTTATI NEL DIMENTICATOIO.
A QUESTO PUNTO MEGLIO UN BERLUSCONI PARACULO CHE UN BERSANI PATETICO E FALSO O BOSSI FINTO RIVOLUZIONARIO-SECESSION-FEDERALISTA CHE MANGIA DA ROMA LADRONA.
HANNO TUTTI IN COMUNE L'INZIALE NEL COGNOME.
HANNO TUTTI E TRE IN COMUNE L'ESSERE BUGIARDI E BEATI NEL LORO DOMINIO FATTO DI INTERESSI PERSONALI E SCAMBI DI FAVORE.
BUTTIAMOLI FUORI TUTTI CON UN ALTRO REFERENDUM E SE NON BASTASSE ..TROVIAMO LA SOLUZIONE PIU' CIVILE E PIU' EFFICACE...
FORSE CON I CALCI NEL CULO?
LORO HANNO SEMPRE IL DIECI PER CENTO........E L'ALTRO SETTANTA?

Paolo Esu, Roma Commentatore certificato 25.06.11 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Le "irrilevanti" intercettazioni di Bisignani-Frattini, tra "senatori comprati" e la paura che "ci mandano nel baratro"

Frattini: Oggi ho fatto, ancora una volta sono andato a questo gruppo qui a questo minivertice dove oggi il nostro era sul dialogante.

Bisignani: Ah, meno male

Frattini: Dice: ma insomma non possiamo sparare sempre questa cosa delle elezioni, il governo deve andare avanti, ha incoraggiato anche me... Sai, dice: tu che hai questa immagine devi dirle queste cose, non possiamo fare che sfasciamo tutto, hai capito?

Bisignani: Poi lui ha diciassette su quale spera molto, ma mi preoccupa molto devo dirti la verità... questi "inco" di diciassette da nuovi, quelli mi preoccupano molto

Frattini: Beh, ma se tu guardi la copia di Panorama che esce stasera o domattina... ci stanno sette pagine sull'appartamento di Montecarlo... c'è un'intervistona a Gaucci che dice praticamente

Bisignani: L'ho vista, l'ho vista

Frattini: Ah l'hai già vista?... però voglio dire, in questa fase, per dire, oggi ha incontrato Ronchi, ora sta incontrando Viespoli... oggi era nella... perché evidentemente sai anche Gianni gli ha detto: beh insomma non possiamo ogni giorno, perché la paura fa novanta... Sai ci vuole niente sull'onda della paura, quei due, tre senatori che ti passano di qua e ti fanno il governo tecnico perché alla Camera i numeri ci sarebbero in teoria

Bisignani: Certo, al Senato

Frattini: Al Senato no, però se si prendono e si comprano quattro, cinque senatori, sei senatori proponendogli posti di sottosegretario e ministro questi si spostano

Bisignani: E certo

Frattini: piuttosto che andare a casa fanno il ministro

Bisignani: Non c'è dubbio, non c'è dubbio

Frattini: Quindi su questa cosa è una tattica sbagliata, noi abbiamo stipato Daran degli ex An

Bisignani: Cose da pazzi
Frattini: Per salvare la loro pelle ci mandano tutti nel baratro

http://www.stopcensura.com/search?update

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.06.11 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Mara Carfagna si sposa.

da yahoo.it
Nel frattempo, la ministra si rilassa con il futuro marito all'Argentario dove i due futuri sposi si sono ricongiunti dopo l'addio al celibato di lui a Formentera. Testimone d'eccezione per la ministra ci sará il premier Silvio Berlusconi assieme al fratello della sposa, Rocco Carfagna".

Secondo me, mi gioco quello che volete...il 'diversamente alto e onesto' chiederà, alla ministra, prima del fatidico si, un ultimo 'rapporto orale'...(non scritto)sullo stato dell'arte al suo ministero. Ma che avevate capitoooo....maliziosi!...:-))

Dino Colombo Commentatore certificato 25.06.11 00:26| 
 |
Rispondi al commento

avete rotto i coglioni per anni con De Magistri e la Alfano che non hanno mai combinato un kazzo in vita loro!

e non siete capaci, non dico di condividere la battaglie di MARCO, ma nemmeo di portargli rispetto.

siete indegni di una democrazia.

e la questione antropologica è confermata alla grande!

Saluti!


Ehy ma dov'è nella lista il nostro Renatone Brunetta dall'alto dei suoi 143 cm di statura ?
http://notizie.it.msn.com/fotogallery/gallery.aspx?cp-documentid=153215381&page=6

http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_shortest_people#Shortest_in_politics

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 25.06.11 00:22| 
 |
Rispondi al commento

“LEGGE BAVAGLIO, L’INCIUCIO È GIÀ FATTO”.

- Bersani: "NON PUBBLICARLE SE IRRILEVANTI"
- Alfano: "REATO PUBBLICARE QUELLE IRRILEVANTI"
- Berlusconi: "POSSIBILE RIPRESA DEL DDL MASTELLA"

Il 12/13 giugno, gli Italiani con i referendum hanno detto un no all’unisono, alle leggi “PRO-CRICCHE”, fregandonese altamente dei partiti e così le confraternite dei partiti di destra e sinistra sono giunte alla conclusone che gli Italiani non debbono essere infamati delle schifezze che si praticano nelle latrine dei palazzi di governo e di sottogoverno, se no va a finire che gli Italiani ci potrebbero prendere gusto e potrebbero anche decidere di mandarli a casa tutti, maggioranza ed opposizione.

Oggi tocca a “BERLUSCONI AND FRIENDS”, con la P4, ma domani potrebbe toccare alla premiata ditta “BERSANI AND COMPANY”.

“LITIGANO SU TUTTO, MA QUANDO SI’ TRATTA TROVARE IL MODO D’ANESTETIZZARE LA PLEBAGLIA, UN ACCORDO LO TROVANO DI SICURO”, giacché debbono fare durare la legislatura fino al 2013, per continuare a distribuire ricche prebende agli illustri “RAPPRESENTANTI DEL POPOLO, AI CONFINI DELLA TAVOLETTA DEL W.C.” e permettere loro di raggiungere l’agognato vitalizio da parlamentari, “SOPRATTUTTO ORA, CHE NON HANNO PIÙ ANTONIO DI PIETRO A ROMPERGLI LE UOVA NEL PANIERE”.

Se un intercettazione è “IRRILEVANTE”, è “IRRILEVANTE E BASTA” e gli Italiani sono abbastanza grandicelli da capirlo da soli, “SENZA CHE NESSUNO DEBBA DECIDERE PER LORO, SU CIÒ CHE È RILEVANTE O IRRILEVANTE”, mica siamo all’asilo della Mariuccia.

“TUTTI A CASA, CARI SENATORI E DEPUTATI DELLA REPUBBLICA, C’AVETE ROTTO GLI ZEBEDEI”.

Paolo R. Commentatore certificato 25.06.11 00:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come il Parmesan statunitense non fa che risaltare la bontà e la genuinità del parmigiano nostrano, come il vino al metanolo è servito per lo meno ad assaporare il vero piacere di un bicchiere di vino pestato dai piedi lerci del nonno, come Berlusconi fa apprezzare la serietà di Mussolini, che almeno i treni li faceva arrivare in orario, come Charlie Chaplin, in fondo, non ha fatto che un gigantesco spot di simpatia per Hitler, allo stesso modo oggi sentiamo vieppiù la mancanza di cospiratori pseudomassonici di livello e dignità. Altri tempi quelli in cui il nome di Licio Gelli era sconosciuto alle masse, ma faceva tremare più di un potente nei palazzi dell’Italia che contava. Ora al massimo al nome di Bisignani si trema dalle risate. Ed è altrettanto sconosciuto.
La P2, ci assicura Gelli (che è ancora vivo: io non dormirò stanotte dopo averlo scoperto), era una cosa seria. E lo si capisce da un indizio: che ci sono voluti dei decenni prima che saltasse fuori. Qui in due anni ne hanno già fatto fuori due numeri, ormai non fa più neanche ridere. Forse è la lettera P che inizia a portare un po’ sfiga, ma si vede che Berlusconi ci si è affezionato. Gira voce che abbia detto: “Ormai abbiamo iniziato con la P, la cambieremo quando finiranno i numeri”.
Ma in fondo cos’era, questa loggia massonica segreta di cui tanto si parla? Questa organizzazione di cui Berlusconi faceva parte, ma non si può dire che ne faceva parte, pena la querela: si può solo dire che ne aveva una tessera e che aveva versato una quota associativa? Cos’era, questo circolo segreto di giocatori di risiko in cui Pecorelli scopriva i segreti più scottanti diffusi dalla sua agenzia di stampa, prima che lo mettessero a tacere? Noi non ci fidiamo delle troppo facili menzogne dei libri di storia scritti dai comunisti e venduti a caro prezzo ai virgulti del liceo (perché comunisti indottrinatori sì, ma solo per chi se lo può permettere – la rivoluzione correrà sulle mercedes). Noi sappiamo solo

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.06.11 00:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e se non era per i voti dei comunisti col cacchio che c'avevate il divorzio in italia

Gennarino Carunchio Commentatore certificato 25.06.11 00:16| 
 |
Rispondi al commento

http://s1.wdstatic.com/images/it/ll/9/90/Bonino-papa.jpg

guardateli i due anticlericali

Gennarino Carunchio Commentatore certificato 25.06.11 00:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ehm: cosa cazzo ci fa ancora in Parlamento?

La stessa prostituta ha dichiarato ai Pm: "L'onorevole in questione mi ha fornito una tessera di riconoscimento emessa dalla Camera dei Deputati per poter accedere a Montecitorio (!!!, ndr). È stato lui che mi ha portata a Montecitorio e me l'ha fatta fare. In effetti mi sono telefonicamente rallegrata che non l'avessi con me quando sono stata fermata dalla polizia, non facevo una bella figura che una persona che poteva accedere a Montecitorio si facesse le canne".

Il suo fornitore di orologi e gioielli - stando alle fotografie e alle intercettazioni in mano alla Procura - è un noto ricettatore pregiudicato, che opera nel napoletano. L'Onorevole è un patito di beni di lusso, ne acquista molti e ne regala altrettanti, in particolare Rolex, ma li dona senza confenzione e garanzia. Questi oggetti vengono dal mercato nero e sono stati quasi sicuramente rubati.

La procura di Napoli ha chiesto di poter arrestare quest'uomo. Il Parlamento non lo permetterà.

Ecco, questo è l'onorevole Alfonso Papa, ex magistrato, ora deputato Pdl. Ora, non sarà una "cancro della democrazia" come i Pubblici Ministeri che indagano sul Cavaliere, okei che da Berlusconi in poi è per forza di cose saltato ogni riferimento all'etica pubblica (articolo 54? Pfuà) ... ma per Dio ... non credete sia il caso che questo figuro venga immediatamente accompagnato alla porta, e messo fuori dai vertici istituzionali di questo Paese? Ma il Presidente del Consiglio, cosa dice? Ciao, guardateli lì.

http://www.stopcensura.com/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.06.11 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se potete anche solo immaginare di rifarvi una vita dopo quello skifo di matrimonio che avete vissuto.
Se potete immaginare di abortire assistite da un medico vero


LO DOVETE A UOMINI COME MARCO PANNELLA

E A NESSUN ALTROOOOOOOOOOOOO!!!


non ci vogliono più carceri??? ma lo sai che solo in Calabria ci sono 5000 affiliati di 'ndrangheta??? ah già che del sud te ne fotti che da noi c'è il voto di scambio e il M5S non vince... e poi voi siete come la LEGA NORD delle origini... o no?

John Jay 25.06.11 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Marco Pannella:

Un grande Uomo nato per cause ancora da stabilirsi in un paese che non lo merita!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 25.06.11 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta arriva in Maserati e parcheggia nel posto riservato ai disabili
Trapani, arriva una lussuosa Maserati davanti alla Camera di Commercio. L’auto viene parcheggiata nel posto riservato proprio ai disabili bloccando anche la via d’uscita loro riservata.

Dall’auto scende il re dei fannulloni, Renato Brunetta, come si può scorgere nella prima foto (lo sò è un impresa ardua, ma se fate attenzione si nota proprio Brunetta dietro l’auto).
E tanto penso che difficilmente qualcuno delle forze dell’ordine presenti si preoccupi di multare il ministro … non è mica uno stronzo qualunque come noi!

Complimenti per il parcheggio !


http://www.stopcensura.com/2011/05/brunetta-arriva-in-maserati-e.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.06.11 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pannella chi?
Quello che fino a pochi giorni fa trattava con Berlusconi??

Ma per favore...piantiamola con questi pagliacci!

http://politica.liquida.it/focus/2011/02/07/governo-pannella-pronto-a-trattare-con-berlusconi-ma-bonino-frena/

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.06.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento

quando ci sono dei balordi che fanno leggi balorde, queste non e' che sono invisibili, eteree, creano danni. e anche pesanti. gente rovinata per niente e carceri e tribunali intasati.
di questi tempi ormai alla parola "rovina" non diamo piu' tanta importanza, si risponde con un embe' e un'alzata di spalle, poi siccome alla tv non se ne parla neanche c'e' bisogno di dire embe', pero' la rovina crea drammi umani e sofferenza, non e' robetta.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.06.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento

A proposito...a quando caro Di Pietro l'annuncio che ti sembrano 'poverini' pure Hitler e Mussolini?

E visto che ti ci trovi dicci pure cosa pensi di Caligola e Nerone.

Provo a indovinare?...Poverini pure loro!

Dino Colombo Commentatore certificato 25.06.11 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno per favore controlli che a Di Pietro non sia stato inserito UN MICROCHIP sotto il collo durante l'incontro TROPPO RAVVICINATO col Nano.

Quello è capace di tutto.

Ps: Poi qualcuno ricordi sempre a DI PIETRO, che quello che ora gli appare come un pover'uomo stanco e solo HA DA ANNI CERCATO DI DISTRUGGERE QUEL POCO CHE RESTAVA DELLA ASFITTICA DEMOCRAZIA ITALIANA.

e INFINE Di Pietro vada da uno psichiatra, per vedere se per caso Berlusconi non gli si è seduto accanto solo PER IPNOTIZZARLO.

Dino Colombo Commentatore certificato 24.06.11 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Signor Rosi, sono mortificatissimo e incazzatissimo come una iena. Mi scuso ma lavoro con un branco di imbecilli".

Il comandante Giovanni Maria Jacobazzi è al telefono col patron della Parmacotto.

http://parma.repubblica.it/cronaca/2011/06/24/news/regali_e_appalti_gonfiati_le_intercettazioni_jacobazzi_lavoro_con_un_branco_di_imbecilli-18196445/

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 24.06.11 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Questo propongo, da anni, nel mio "Alfabeto per la Promozione Sociale", pubblicato completo, il 3 febbraio del 2008, anche sul mio blog.
Alle lettere q) ed r)ho proposto:

"q) ABOLIZIONE DELLE STRUTTURE CARCERARIE E DELLE PENE DETENTIVE
che, fino ad oggi, non hanno mai avuto utilità alcuna per il recupero dei carcerati, anzi
hanno solo provocato danni, poichè è quasi sempre avvenuto che in carcere, parecchi
detenuti, se già non lo erano, sono diventati, veramente, delinquenti: istituzione, in loro
vece, dell’espiazione delle pene con condanne a LAVORI "FORZATI" UTILI ( pulizia
spazi pubblici e strade, vigilanza incendi, ad es…) e controllati, di durata adeguata e
con retribuzione degli stessi lavori finalizzata al risarcimento dei danni provocati alle
Vittime del reato ed a tutta la Società Civile.
r) ASSISTENZA E CURA alle Vittime della Droga,veri e propri malati, con ricovero
gratuito in idonee strutture sanitarie pubbliche in cui avvenga la somministrazione
controllata e gratuita delle sostanze stupefacenti finalizzata al recupero totale alla
normalità, dei tossicodipendenti: proviamo solo ad immaginare l’impatto positivo per
la Società, con l’eliminazione di piccoli e grandi reati commessi, anche in famiglia, da
questi "malati" in condizioni di "crisi di astinenza" e, ancor più essenziale, l’ingente sottrazione di proventi alle "mafie" di ogni denominazione, anche a quelle "improprie",
che controllano lo spaccio ed il recupero in strutture private a pagamento, sappiamo
tutti con quale giro d’affari!
L'"Alfabeto" elenca una serie di proposte per promuovere il progresso ed il benessere della ns Società. Alcune di queste proposte, ricalcano quanto già avviene in alcuni Paesi, più avanzati del ns, nei quali i "Politici" sono realmente tali, non si sono "deteriorati" in "politicanti", come è avenuto per molti di quelli nostrani: in questi Paesi il fine del loro mandato è il bene comune, da noi, per i ns(!?), invece purtroppo il fine è....il loro bene personale !

Nicola Conocchiella 24.06.11 23:53| 
 |
Rispondi al commento

E TI PAREVA CHE IL TRE-MORTO non infilava pure L'INNALZAMENTO DELL'ETA' PENSIONABILE NELLA PROSSIMA MANOVRA?

Io gli suggerirei di innanzarla fino ai 105 anni.

Così otterrebbe DUE obbiettivi:

1. Non pagherebbe più le pensioni, tranne ai pochissimi ultracentenarii

2. Incamererebbe senza colpo ferire TUTTI I CONTRIBUTI VERSATI IN TANTI ANNI DI SACRIFICI DAI POVERI COGLIONI CHE HANNO LAVORATO ONESTAMENTE TUTTO QUEL TEMPO.

a CHI VIENE DA VOMITARE leggendo queste ipotesi, è invitato a andare a vomitare davanti a casa di TRE-MORT-ACCI SUOI.

Dino Colombo Commentatore certificato 24.06.11 23:49| 
 |
Rispondi al commento

PENA DI MORTE PER I CRIMINALI MAFIOSI E PEDOFILI. NON SI ESTIRPA UN CANCRO CON L'OMEOPATIA..

MEDITATE

Marcello Trebs 24.06.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento

COSA VOGLIONO DAVVERO I RADICALI ?

Qualche poltrona !

;-)

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 24.06.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO MARCO!

DELLA SERIE: NON TUTTO IL MALE VIEN PER NUOCERE

"Secondo atto dell'operazione "Green Money" sulle tangenti del verde pubblico. Nelle prime ore di venerdì la Finanza ha arrestato i tre dirigenti dell'Amministrazione comunale, il direttore generale dell'Iren a Parma Mauro Bertoli, il presidente di Engioi Ernesto Balisciano, il presidente e il vice di Student work service Gian Vittorio Andreaus e Tommaso Mori, gli imprenditori Gianluca Facini, Norberto Mangiarotti, Alessandro Forni e l'investigatore privato Giuseppe Lupacchini. Giro di soldi pubblici per mezzo milione di euro. Il comandante della Municipale accusato anche di concussione."

GLIELO VOGLIAMO FARE ALMENO UN GIORNO DI GALERA A REGIME DURO????

http://parma.repubblica.it/?ref=HRHL-1

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 24.06.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento

E' certo che Pannella di fame non morira'!

Pannella 80 anni, attaccato al potere come cozza allo scoglio!

Pannella..." 12 legislasture" che fa battaglie...
il nuovo che avanza...

Pannella "12 legislature" ospitato dai promotori di "2 legislature" e poi a casa!
...il nuovo che avanza; magari in comune avranno il dietologo?

Grillo minestrone.
Blog minestrone.
movimento minestrone.

Bolle di sapone!

anthony**** c. Commentatore certificato 24.06.11 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao,
ok non ci devono essere morti in carcere e fin qua non ci piove!
Una cosa però la voglio dire...perchè depenalizzare i reati quando basterebbe non delinquere più? La legge contro le droghe leggere non mi piace ma c'è. Sinceramente non mi sembra corretto togliere una legge perchè altrimenti la gente va in galera e si affollano le carceri...si inizi a rispettare quella legge per giusta o ingiusta che sia.

Andrea 24.06.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io domani mi aspetto un post sulla questione rifiuti a Napoli e, soprattutto, sui grossi problemi ed ostacoli che il nuovo sindaco Luigi De Magistris sta trovando e che gli impediscono di attuare il suo piano per risolvere il problema immondizia a Napoli! De Magistris ha bisogno e merita aiuto!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 24.06.11 23:42| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la società italiana, e io in particolare, deve essere grata al vecchio partito radicale per come ha contribuito in maniera decisiva a modernizzare il nostro costume arcaico ancora ancorato alle regole della società patriarcale e ai dettami più retrogradi della chiesa.
la condizione delle donne ha fatto un notevole balzo in avanti con le loro battaglie.
ma poi, una volta vinte le battaglie per cui era nato, il partito radicale ha praticamente girato a vuoto per tutti questi anni, forse ha perso la sua carica propulsiva, forse si è seduto sugli allori, forse si è isolato in una torre d'avorio, forse... forse...
quanti sbagli fatti da un movimento che aveva suscitato grandi speranze! quante stampelle fornite a chi non le meritava, e quante negate a chi ne aveva bisogno!
perchè proprio ora con il governo in difficoltà fare questa battaglia?
ha sentito l'odore del prossimo arrivo del mastella di turno?

liliana g., roma Commentatore certificato 24.06.11 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ah!...Pannella...Pannella...TU, con tutto il rispetto per i tuoi digiuni...NON ME LA RACCONTI GIUSTA...

da Wikipedia:

Negli anni '80 viene accusato di essere il mandante dell'omicidio di uno 'ndranghetista rivale e si dà alla latitanza. Fu catturato il 24 febbraio del 1984. Fu condannato a 11 ergastoli, ma la pena fu ridotta a un ergastolo. Nel 1986 fu condannato per associazione mafiosa. Nello stesso periodo si unì al partito radicale guidato da Marco Pannella che PUBBLICAMENTE SI BATTE' CONTRO IL REGIME DEL 41 per i MAFIOSI.[2][3](tanto a lui...a Pannella...mica gli hanno ammazzato qualcuno i MAFIOSI O GLI NDRANGHETISTI...ndr)

Giuseppe Piromalli annuncia nel 1994 che avrebbe SUPPORTATO BERLUSCONI AL VOTO(!!! Quindi IL MAFIOSO PIROMALLI EQUIPARAVA PANNELLA E BERLUSCONI!...ndr)e Tiziana Maiolo e Vittorio Sgarbi in quel periodo di campagna elettorale lo visitarono in carcere e denunciarono l'eccessivo potere dei magistrati.

MARCO PANNELLA...I TUOI DIGIUNI OGNI TANTO FALLI PER I CITTADINI ONESTI....ANCHE.

Dino Colombo Commentatore certificato 24.06.11 23:31| 
 |
Rispondi al commento

ma che schifo, addirittura ora abbiamo quel pannella che sI preoccupa dei povEri carcerati DELINQUENTI.Sono propRio commossa ma se le caeceri piu' sceme ce lE abbiamo PROPRIO in Italia.ADDIRITTURA PARLA DI CARCERI A DOMICILIO E DI DARE POI LAVORO AI LADRI.MA CHE CAZZO DICE? MA FATELO CREPARE DI FAME A QUESTO VECCHIO IMBECILLE!! SE DOVESSERO FARE UNA LEGGE IN BASSE ALLE SUE ASSURDE PROPOSTE LA PRIMA A RUBARE SAREI IO E DA CITTADINA ONESTA MI TRASFORMEREI DA VERA LADRA.MANDATE A QUEL PAESE QUESTO VECCHIO RIMBAMBIDO PISCIASOTTO DI PANNELLA!!I VECCHI RAGIONANO CON L'ARTERIOSCLEROSI IN TESTA.

MARY 24.06.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SENZA CONTARE CHE PANNELLA E I RADICALI PROPONGONO DA ANNI LA SEPARAZIONE DELLE CARRIERE DEI GIUDICI.

GUARDA CASO LA STESSA CHE VOLEVA LA P2 DI GELLI E CHE DA SEMPRE VUOLE BERLUSCONI.

SARA' UN CASO?

Dino Colombo Commentatore certificato 24.06.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Grazie al voto del radicale bertrandi il referendum sul nucleare non è stato accorpato alle amministrative e 320 milioni di euro sono finiti nel cesso...

foroteo cicisbeo sozzodimmè 24.06.11 23:18| 
 |
Rispondi al commento

e la Radicale BERNARDINI...

Una volta l'ho sentita con le mie orecchie (da premettere che era la SEGRETARIA del Partito in quel periodo!.

A un filo diretto (forse la cosa migliore di quel partito) con gli ascoltatori di radio Radicale, a uno che le chiese come mai non PARLASSERO MAI DELLA CONDANNA PER MAFIA DI ANDREOTTI...rispose:

"a me NON RISULTA che Andreotti sia stato condannato per mafia. A me risulta CHE E' STATO ASSOLTO"(!)...

Ma vi rendete conto???...e quella era la SEGRETARIA!

Dino Colombo Commentatore certificato 24.06.11 23:14| 
 |
Rispondi al commento

OT

Paolo Hendel su La7 discquisisce sull'immigrazione e la mescolanza delle razze.

OVVIAMENTE PER LUOGHI COMUNI!

L'ignoranza abissale di gente "falso buonista" con la terza elementare è un qualcosa che mi da ai nervi davvero!

L'immigrazione è buona!
L'immigrazione è inevitabile!
Va accettata visto che esiste la deriva dei continenti e quindi l'Africa e l'Europa prima o poi si fonderanno!

Certo, aggiungo io, un tempo esisteva anche la terra di Pangea con un unico continente, senza popoli però ( erano gli USA ?)

Scusi Hendel ma "L'immigrazione di massa NON VA ACCETTATA! PIUTTOSTO andrebbe PREVENUTA investendo RISORSE IMPORTANTI in quei territori e facendo si che i popoli non abbiano necessità d'emigrare, se non per ambizioni personali o professionali. Mai per fame o miseria!

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 24.06.11 23:10| 
 |
Rispondi al commento

AMNISTIA:

Marco Pannella sospende lo sciopero della sete per "corrispondere" all'atto istituzionale del Presidente della Repubblica

http://www.radioradicale.it/scheda/330627

.
.
.

In ogni caso, Marco Pannella, è uno dei pochi italiani che potrebbe gridare a tutti di
AVERCELO DURO...DURISSIMO.

82 anni...e ancora a mettere il dito, il fisico e cervello, su argomenti che non interessano più a nessuno.

complimenti!


Un detenuto ci costa 70.000 euro l'anno.
Se lo liberiamo con l'indulto il suo delinquere ci costa 150.000 euro.
Quindi deve stare dentro, ma deve contribuire alle spese.
Ogni detenuto può (deve) scegliere un lavoro fra quelli compatibili col regime carcerario e da svolge con orari e diritti di tutti gli altri lavoratori. Ma senza stipendio, solo per vitto e alloggio.
Quando esce si ritrova con un mestiere che può esercitare da libero.

carmine d9 Commentatore certificato 24.06.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento

CHI SONO VERAMENTE 'CERTI' RADICALI.

Una volta mi sono presentato a un banchetto dei radicali a Piazza Argentina a Roma...

Seduto al banchetto c'era anche Stanzani, leader storico dei radicali.

A cui chiesi un commento sulla condanna per mafia per Andreotti avvenuta poco tempo prima.

Bhe...sapete cosa mi rispose STANZANI?

Che per lui ANDREOTTI ERA UN GALANTUOMO(!!)...UNO DEI 'MIGLIORI' POLITICI ITALIANI.

NON GLI DIEDI DELLO STR...ZO SOLO PERCHè PENSAI CHE NEMMENO NE VALEVA LA PENA.

Dino Colombo Commentatore certificato 24.06.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Cosa VOGLIONO VERAMENTE CERTI RADICALI

Il RADICALE Turco va a trovare TOTO'RIINA,a cui il boss dei boss ha denunciato di non poter nemmeno ricevere il cibo da casa: (tho!...poverinooo..ndr)«Che senso ha una cosa del genere? avrebbe chiesto - Qual è la ragione per cui non posso ricevere viveri da casa?» Riina però, come aveva chiesto, riceve tutti i giorni la GAZZETTA DELLO SPORT(!!). E sempre su sua richiesta, presto avrà una cyclette che verrà sistemata nella sala allestita per le due ore di socialità al giorno alle quali i detenuti sottoposti al regime del 41 bis hanno diritto.

La visita di oggi di Turco e Inzani a Totò Riina è avvenuta in seguito a una polemica con la direzione della Casa circondariale: «C'è una politica sulla detenzione speciale - ha continuato Maurizio Turco - sottratta alla conoscenza pubblica e soprattutto a coloro che hanno poteri ispettivi, come i deputati». L'europarlamentare radicale ha poi sottolineato che Riina è il detenuto più noto con una vicenda giudiziaria molto complessa: «ma la vicenda di Riina - ha precisato - è la vicenda di tutti i detenuti sottoposti al regime del carcere duro. Sono sottoposti al 41 bis senza avere le garanzie di legge. Una legge che, per esempio, non prevede che il colloquio mensile con i familiari avvenga attraverso un vetro». «lo stato italiano non può e non deve comportarsi in modo vendicativo, usando gli stessi strumenti della mafia, la vendetta, per combatterla».«Per questo - ha ribadito Turco - chiediamo di nuovo al ministro della Giustizia il rispetto della legge sul 41 bis e non misure di tipo punitivo. Inoltre che venga fatta un'inchiesta per verificare quanti di questi detenuti rispondono in realtà ai requisiti previsti dalla legge stessa».

SE PANNELLA E I RADICALI DEDICASSERO UN DECIMO DELLE LORO INIZIATIVE A COMBATTERE IL NANO, CAUSA DEL DEGRADO DELLA GIUSTIZIA ITALIANA, FORSE OGGI LE COSE CHE PROPONGONO..SAREBBERO FATTE E MEGLIO.

AVETE MAI SENTITO PANNELLA ATTACCARE IL MAFIONANO

Dino Colombo Commentatore certificato 24.06.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se capita che la merda si avvicini a qualcuno,

costui corre il rischio che un po' di puzza gli resti addosso.

E' successo a Di Pietro.

Ettore F., Arezzo Commentatore certificato 24.06.11 22:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sempre peggio.
non si vede la luce

al casula, cagliari Commentatore certificato 24.06.11 22:49| 
 |
Rispondi al commento

LA QUIRRESCENZA del POLIGONOalVELENO.
Vergognoso risarcimento per i MORTI di Quirra. Come tutte le cose anche per la morte e per la vita viene stabilito un prezzo. Meno di dieci pastori guidati dal sindaco di Perdasdefogu, una ventina di fedeli affiliati alla Coldiretti Sarda con 9 (NOVE) pecore al seguito, sostenuti da un operaio della Vitrociset, hanno inscenato una protesta di rivendicazione d'avanti al tribunale di Lanusei per il problema Quirra. Come risposta di indennizzo hanno ricevuto la QUIRRESCENZA del POLIGONIVELENO. Risarcimento per un INCALCOLABILE DANNO AMBIENTALE compiuto dai militari Italiani dentro il Poligono Sperimentale di Quirra. Hanno ricevuto una proroga allo sgombero oltre la somma di una quantificata cifra in Euro. Chi mai può esprimersi e dare un costo a questo silente test di STERMINIO. L'abbiamo patito all'insaputa, involontariamente sopportato per cinquantacinque anni tutti noi del popolo Sardo sin dal 1956 fino al 2011. Abbiamo mangiato tutti quella carne, abbiamo bevuto il latte e mangiato i derivati, abbiamo mangiato i funghi, gli asparagi, la frutta e gli ortaggi della zona, tutti inconsapevoli CAVIE degli ORRENDI TEST delle forze armate Italiane e i GUERRAFONDAI di tutto il mondo. Come risarcimento hanno stabilito il prezzo della MORTE e della VITA di chi ha inconsapevolmente dovuto subire gli effetti collaterali dei DEVASTANTI test bellici del Poligono di Quirra.

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 24.06.11 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Il vero dramma è che non si parla di chiusura di quel maledetto poligono sperimentale che sarebbe il prezzo più congruo. Le Più alte cariche politiche Italiane fanno finta di non sentire. Dei militari non si può e non vogliono parlare. Siamo arrivati alla QUIRRESCENZA del POLIGONOalVELENO, la complicità politicoSindacale Sarda a toccatto il fondo del VASSALLAGIO e della SOTTOMISSIONE che non ha nessuna intenzione di chiedere una richiesta con CHIAREZZA ESTREMA al Presidente della Repubblica, al Ministro e Sottosegretario alla difesa dello Stato Italiano che sono i massimi RESPONSABILI a scrivere in modo INEQUIVOCABILE che il Poligono di Quirra è da CHIUDERE per SEMPRE. Accettare denaro senza chiudere quel maledetto poligono significa monetizzare la vita umana. Fare rimanere i militari a Quirra equivale la continuità di una logica di sterminio. Proteggere, Sostenere, Tollerare la presenza del Poligono di Quirra, significa essere COMPLICI di una GUERRA di STERMINIO voluta e concessa contro il popolo Sardo. (TI KE DEPPES ANDARE).

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 24.06.11 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Montezemolo si offre premier per governo di transizione…

Non vuole candidarsi ufficialmente, ma aspetta la chiamata.

Perché quando c'è da ricostruire un Paese lacerato da una “guerra civile a bassa intensità” serve “la collaborazione di tutti”.

Punta al 2013 ma, se il governo cadesse, anche prima.

Aspetta la chiamata… ah ah

Mi raccomando tappeto rosso con cavallini rampanti…!


silvanetta* . Commentatore certificato 24.06.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“GLI ENTUSIASMANTI RAPPRESENTANTI DEL POPOLO, AI CONFINI DELLA TAVOLETTA DEL W.C.”

Il governo ha incassato 317 sì, 293 no. Un margine, di 24 voti. Si tratta della vetta più alta raggiunta dal governo, a partire dal 14 dicembre 2010. Quel giorno ottenne una risicata fiducia dalla Camera: 314 sì e 311 no.

Curioso, quel margine così largo: proprio mentre il paese vuole mandare a casa questa maggioranza, come appare evidendentemente sia nelle amministrative che ai referendum.

In Parlamento il governo non solo tiene ma addirittura si rafforza. “PIÙ LI’ BUTTI GIÙ, PIÙ SI’ TIRANO SU”.

MA QUESTI, ENTUSIASMANTI RAPPRESENTANTI DEL POPOLO, CHI RAPPRESENTANO GLI ALIENI?

Paolo R. Commentatore certificato 24.06.11 22:40| 
 |
Rispondi al commento

La vigliaccheria chiede: è sicuro?
L'opportunità chiede: è conveniente?
La vanagloria chiede: è popolare?
Ma la coscienza chiede: è giusto?
Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere
una posizione che non è nè sicura, nè conveniente,
nè popolare; ma bisogna prenderla, perchè è giusta.

(Martin Luther King)

Skynyrd Lynyrd Commentatore certificato 24.06.11 22:39| 
 |
Rispondi al commento

caspita, sembra che il governo ha firmato la legge per portare provvisoriamente i rifiuti fuori da napoli in altre regioni. c'e' stato un vertice tra de magistris e la prestigiacomo e sono arrivati a una conclusione. bene. mi fa piacere.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 24.06.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento

caneliberonline.blogspot.com/

venerdì 24 giugno 2011
FIRMA L'APPELLO !!.......libertaperitre@tiscali.it

Caneliberonline 24.06.11 22:32| 
 |
Rispondi al commento

TROVA LE DIFFERENZE
-------------------


"Va abolita la legge Fini-Giovanardi che criminalizza l'uso delle marijuana. I reati amministrativi vanno sanzionati con gli arresti domiciliari e un lavoro di carattere sociale. Inoltre, quando questo sia possibile, gli stranieri, extracomunitari o meno, devono poter scontare la pena, qualunque essa sia, nel loro Paese di origine, vicino alla famiglia."

******************************************

Hai ragione, la galera è immorale. Ma rubare, uccidere o torturare lo è molto di più. Che facciamo, a personaggi come Poggiolini dei tempi d'oro diamo una medaglia?
Cerchiamo di non scrivere frivolezze, dai.

Anselmosky 24*.06*.11* 21*:23*

*******************************************

http://archiviostorico.corriere.it/1994/luglio/19/Lorenzo_Poggiolini_145_capi_accusa_co_0_9407191813.shtml


Cari compagni di Marco, della segreteria e del suo staff,

già che siete qua, andatevi pure a leggere il post "sangue infetto, vergogna di stato"
dell'altro ieri, ma non preoccupatevi troppo:

i principali responsabili sono a piede libero;
i 4000 morti son morti;
dei circa 80000 infettati a voi che vi frega?

Saluti.

Giovanni Piuma Commentatore certificato 24.06.11 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

premetto che sono a favore della pena di morte, per determinati reati compresi quelli effettuati nella cosa pubblica.

belle idee caro Pannella ma temo difficilmente realizzabili soprattutto se chi deve valutare e' gia' artefice di reati.

comunque non si puo' dire certo che anche Pannella
"se magna tutto".

Adriano,disoccupato 34 24.06.11 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*168*

La legge Fini-Giovanardi commentata da Beppe Grillo

http://www.youtube.com/watch?v=wpSM0dPZUMI&feature=player_embedded#at=22

silvanetta* . Commentatore certificato 24.06.11 22:25| 
 |
Rispondi al commento

I radicali sono così.
Da una parte appoggiano a spada tratta i vegetali OGM, da un'altra pongono attenzioni sui carcerati e i loro pesantissimi disagi (dovuti a sovraffollamenti per leggi incomprensibili fatte da incapaci a senso unico).
Da una parte coccolano Berlusconi e gli cedono uno dei tanti capezzoni, da um'altra alla Bonino danno mandato di contrastare la Polverini.

Ma a parte qualsiasi cosa, Marco Pannella mette sempre a rischio se stesso per lotte dimenticate da tutti, mette a rischio la sua vita per mettere luce alla vita dei reietti della società.
Questo, secondo me è il suo pregio maggiore.
Ed è per questo che Marco, nonostante i normali errori che ongnuno di noi compie durante la sua vita, è un uomo da ammirare e appoggiare.

dai Marco siamo con te.

P.S.:
ma questo proibizionismo alla giovanardi non sarebbe ora di mandarlo affanculo?
Ma questo razzismo alla lega, non sarebbe ora di mandarlo a cagare?

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.11 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avrei voluto vedere costui scioperare per i NO TAV!

(a proposito, ma a nessuno è venuto in mente di fare una cosa del genere per quella causa?)

carmine d9 Commentatore certificato 24.06.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento

OT importante:

Che la Canalis si lascia con Clooney a me non me ne importa un E M E R I T O cazzo.

Dino Colombo Commentatore certificato 24.06.11 22:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema e' che hanno fatto delle leggi assurde (sui clandestini e quella sugli stupefacenti) che hanno intasato le carceri e i tribunali poi anche di poveracci.
basterebbe che facessero un'amnistia sull'uso o detenzione di sostanze stupefacenti per risolvere il problema. per i clandestini mi sembra ci abbia gia' pensato la comunita' europea a fare depenalizzare il reato.
ma se faranno un'amnistia sara' per i soliti reati dei colletti bianchi, anzi cancellano direttamente i reati, ale', vale tutto. compriamoci a vicenda.
cosi' carceri ancora piene e ancora piu' malfattori, reati e furti per le casse dello stato. classica soluzione berlusconiana.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 24.06.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

All'ombra dell'ultimo sole
s'era assopito un pescatore
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso.

Venne alla spiaggia un assassino
due occhi grandi da bambino
due occhi enormi di paura
eran gli specchi di un'avventura.

E chiese al vecchio dammi il pane
ho poco tempo e troppa fame
e chiese al vecchio dammi il vino
ho sete e sono un assassino.

Gli occhi dischiuse il vecchio al giorno
non si guardò neppure intorno
ma versò il vino e spezzò il pane
per chi diceva ho sete e ho fame.

E fu il calore di un momento
poi via di nuovo verso il vento
davanti agli occhi ancora il sole
dietro alle spalle un pescatore.

Dietro alle spalle un pescatore
e la memoria è già dolore
è già il rimpianto di un aprile
giocato all'ombra di un cortile.

Vennero in sella due gendarmi
vennero in sella con le armi
chiesero al vecchio se lì vicino
fosse passato un assassino.

Ma all'ombra dell'ultimo sole
s'era assopito il pescatore
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso.

Fabrizio De Andrè - Il pescatore

davide lak (davlak) Commentatore certificato 24.06.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLARME !!!
Sembrerebbe imminente (voci lo indicano per lunedì o martedì prossimi) l'attacco della forza pubblica al presidio della Maddalena di Chiomonte, in Valsusa.
Non so come andrà a finire ma continuerò a fare tutto quello che potrò per contrastare questa lobby di impotenti devastatori.
E sarò là quando tenteranno di violentare un' intera valle e i suoi abitanti.
Chi può, faccia ALTRETTANTO !

GEORGE KAPLAN 24.06.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

vorrei iniziare con una polemica:chi è causa del suo mal pianga se stesso,nessuno è obbligato a commettere reati ,se lo fai sai cosa ti aspetta.Inoltre in molte carceri di altri paesi è 100 volte peggio che da noi. Detto questo è giusto che le condizioni di vita devono migliorare,ma la soluzione non è depenalizzare,chi ha subito un reato deve subire anche la beffa?il problema non è la mancanza di carceri ,è che non ci sono i soldi per mantenerle e assumere poliziotti di guardia .Sarebbe meglio cercare di creare delle vere e proprie carceri "fabbriche" dove poter far lavorare la gente di giorno e insegnare loro anche un mestiere ,dandogli la possibilità una volta usciti di lavorare in aziende associate ,se poi decideranno di ritornare alla malavita allora...

roberto piergentili Commentatore certificato 24.06.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Pannella ha francamente rotto le palle, e se il suo destino è questo ce ne faremo una ragione, ma vederete che dopo l'ennesimo stiramento di maroni tornerà a bere e mangiare come un onorevole sanguisuga quale è da una vita...

andrea caserti 24.06.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pisapia ha scoperto un buco di 186 milioni di euro lasciati in eredità dalla Moratti!
benissimo..anzi no.... malissimo!
In una società che fa debiti ed è in bancarotta deve presentare i libri contabili in Tribunale.
Il perito curatore calcola la massa attiva e quella passiva ed il risultato sarà che il titolare dell'azienda non potrà per un certo periodo effettuare alcuna attività economica.
In questo caso la Moratti dovrebbe essere estromessa da ogni attività pubblica e rifondere i creditori(cittadini) con le proprietà personali e quelle del marito. o no?

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 24.06.11 22:00| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci possono spiegare gli amici di Pannella:

COME E' POSSIBILE STARE 30 GIORNI SENZA MANGIARE E 6 GIORNI SENZA BERE ?
CHI CONTROLLA CHE NON MANGIA E NON BEVE?


C'è UN TRUCCO DA QUALCHE PARTE

esposito g. Commentatore certificato 24.06.11 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come per tante altre cose, in Italia si arriva sempre ad un EMERGENZA.

Del sovraffollamento delle carceri se ne parlava già da un paio d'anni. Si arriva sempre a chiedere l'amnistia, perchè di RIMETTERE IN SESTO LE CARCERI ESISTENTI, e sembra siano tante quelle in disuso, E' IMPOSSIBILE, visto che i nostri governi pensano ad altro, pur non concludendo niente.

Mi chiedo: "Scontare la giusta pena, serve a scoraggiare a commettere reati?"
Perchè allora facciamo di tutto per rendere LA SENSAZIONE DI IMPUNITA'?

La legge Italiana, prevede attualmente l'arresto per la detenzione di certi quantitativi di marjuana. E' discutibile, ma è una legge. E' normale trasgredire? Dal mio punto di vista no, bisognerebbe battersi per cambiare la norma, non per infrangerla.

Mario Amabile Commentatore certificato 24.06.11 21:55| 
 |
Rispondi al commento

il "pezzo" è di oggi...

"Ritengo che sia, da parte Radicale e Berlusconiana, molto utile continuare seriamente a dialogare. Aggiungo che, come è noto da anni e anni stiamo tentando di convincere la “opposizione“ di centrosinistra del regime a fare quantomeno altrettanto. Sembra modesta aspirazione e richiesta, ma niente affatto tale se si considera in modo intellettualmente e politicamente onesto il viscerale e vecchio riflesso anti liberaldemocratico, anti “internazionalista” di coloro che un tempo comprensibilmente si entusiasmavano cantando – e non solo – l’Internazionale."

'Sti cazzi, Giacinto.

harry haller Commentatore certificato 24.06.11 21:48| 
 |
Rispondi al commento

..volutamente gli amici di Pannella non dicono che fu LUI a portare Cicciolina in Parlamento a cui oggi paghiamo un vitalizio noi tutti. Pannella è un dinosauro da abbattere da distrugere, è 70 anni che è in politica (se qualcuno ci dice del suo vitalizio) è lo ospitiamo sul blog, ma caro Beppe non si era detto due legislature e poi fuori dalle Palle.

Pannella è un furbacchione, un para....lo con la storia dei carcerati si è assicurato i voti dei carcerati che possono votare e quello delle lo famiglie, di tanto in tanto ci prova anche con le guardie carcerarie, tanto chi negherebbe il voto a chi propone di farlo uscire dal carcere, A Pannella dei carcerati non gli importa nulla. la messinscena serve solo per far voti.

Se gli amici di Pannella sono in ascolto ci dicano qualcosa sul FINANZIAMENTO PUBBLICO DI RADIO RADICALE.

... se stanto male allora --- STACCATEGLI LA SPINA

esposito g. Commentatore certificato 24.06.11 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Nun ja fa più.
No. Io non l'avevo mai visto così. Ridotto ad uno straccio. Fisicamente e psicologicamente. Distrutto in albergo. Apatico tra i colleghi. Non in Italia. A Bruxelles! Al vertice dei leader europei! ... Sarà per i processi. Gli scandali. I milioni da scucire. Gli insuccessi istituzionali. Le pugnalate dei colleghi. La fine che si avvicina. Non lo so se stia per cedere. Ma i sintomi ci sono tutti. Soprattutto per un uomo "di comunicazione" come lui. Non solo l'espressione del volto, la bocca impastata, i tic nervosi, segnali di decadimento fisico evidenti tanto quanto l'assenza di barzellete tette-culo-fica. E poi la cosa più preoccupante. La foto. La-fo-to-di-ri-to! Da sempre il suo momento. Nemmeno un dito medio. Un mezzo corno. Un palpeggio alla Merkel. Un "Mister Camerooon!". Niente. Anzi. Non ci voleva manco venire. E ho detto tutto.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.06.11 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ripeto:

“NON LASCIAMO SOLA NAPOLI E DE’ MAGISTRIS”.

“HA CONTRO TUTTI”: governo, regione, maggioranza ed opposizione, interessi corporativi, camorra, ecc…………

Tutti a remare contro per poi annunciare ai quattro venti:
"ANCHE DE’ MAGISTRIS HA FALLITO!" e soffocare sul nascere la primavera napoletana.

“NON LASCIAMOLO SOLO”?

Paolo R. Commentatore certificato 24.06.11 21:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io avrei una soluzione......appaltare a carceri straniere i ns detenuti , magari in africa dove sicuramente costerebbe molto meno che tenerli qua da noi lo stato risparmierebbe un sacco di soldi di conseguenza noi e si risolverebbe problema affollamento delle carceri anzi quasi si potrebbero togliere del tutto. Farei un periodo di "prova"mandando per primi chi ha compiuto reati di corruzione e amministratori pubblici e politici corrotti . Saluti l'idraulico

idraulico 24.06.11 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Per il club dei partiti estinti
cinquecento milioni nel 2011

Si chiamano Forza Italia, Alleanza nazionale, Democratici di sinistra, Margherita, Nuova Sicilia... Molti sono stati sciolti, altri bocciati dagli elettori, eppure continuano a incassare nel quinquennio di una legislatura una cifra molto alta soprattutto rispetto alle spese documentate. Per quale meccanismo?ROMA - Di alcuni non è rimasto che il simbolo, assemblee di ex che vengono convocate di tanto in tanto e, forse, il ricordo di qualche elettore nostalgico. Altri, invece, hanno sedi, strutture, impiegati ma da anni non hanno nessun rappresentante in parlamento. Eppure, i "partiti fantasma" continuano ad incassare soldi dallo Stato. L'ultima rata, relativa ai rimborsi per le elezioni regionali del 2007 in Molise, arriverà prima della fine di quest'anno. E così, la cifra incamerata dai partiti che non ci sono più, toccherà la vertiginosa quota di 500 milioni di euro nell'arco del quinquennio 2006-2011. Spicciolo più, spicciolo meno.
Per intendersi, è una somma pari allo stanziamento annuo del governo per Roma capitale, quella che è finita in questi anni nella pancia di sigle che si supponevano scomparse dalla scena della politica, come Forza Italia, Alleanza nazionale, Democratici di Sinistra, Margherita, oppure di partiti che gli elettori hanno cancellato dal parlamento e che sono stati smontati e rimontati da scissioni e nuove aggregazioni come Rifondazione comunista, i Verdi, perfino l'Udeur di Mastella o un partito personale come "Nuova Sicilia", il cui dominus è Bartolo Pellegrino - un ex deputato dell'assemblea regionale siciliana recentemente assolto dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - che fino allo scorso anno ha percepito circa centomila euro di rimborso elettorale.
Nulla, se confrontato a quanto ha potuto iscrivere nei propri bilanci il più ricco dei "partiti fantasma", Forza Italia. Quella che fu la creatura di Silvio Berlusconi, nata nel 1994 per accompagnare la

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.06.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hai visto il certificato medico ?

se fosse stato vero... sai i tuoi giornalacci sinistri che mazzo ci avrebbero fatto per mesi!!!!


una bugia oggi, una bugia domani .. come da bibbia rossa, e si falsifica la verita facendola diventare realta!!

ps: realta' ... ma buona solo per boccaloni rossi!!!

Vittorio Pepe Commentatore certificato 24.06.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la GALERA è IMMORALE già di suo.

se poi uccide è anche DEMONIACA.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 24.06.11 21:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate,volevo dire vogliono

lidia g. Commentatore certificato 24.06.11 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapevate che Masi ha accettato gentilmente di andarsene dietro una liquidazione di 3 milioni e 300.000 euro?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.06.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Vittorio, x me De Magisrtis non è un scaricabarile ma semplicemente lo voliono far fuori.Io e le mie amiche lo sosteniamo e spero che i partiti di sinistra lo aiutino in questa lotta che sta conducendo solo, lo ripeto solo. Questo è il peggio dell'Italia

lidia g. Commentatore certificato 24.06.11 20:52| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Davvero un personaggio nuovo ma soprattutto coerente, Giacinto Pannella detto Marco. Fu grazie a lui e al suo grande acume che Cicciolina entrò in Parlamento.
Sempre a lui dobbiamo elementi eccellenti come Giorgio Clelio Stracquadanio, Elio Vito, Francesco Rutelli, Daniele Capezzone furono inseriti nella politica italiana. Non c'è neanche da dimenticare l'alleanza con Berlusconi e la splendida lista Sgarbi-Pannella (politiche 1996).
Un esempio cui tendere. Ricordo poi che i referendum di giugno non furono accorpati alle amministrative per un voto di scarto: e il radicale Beltrandi votò CONTRO L'ACCORPAMENTO.

Anselmosky 24.06.11 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASADA n° 1302. 24-6-2011. Il dopo referendum

Benigni a Bologna – Pontida o vuoto a perdere- La Chiesa della convenienza – Il Pd, uno, nessuno, centomila – Le debacle del Cavaliere – L’ONU riconosce gli omosessuali – A Strasburgo i banchi italiani sono vuoti – Brunetta offende 3 milioni e mezzo di precari italiani – Le battute idiote di Brunetta – Il porcellum – Anche il Consiglio d’Europa è contro il legittimo impedimento – Il calo della Lega – La giunta di Napoli

Metamorfosi di Ovidio: “Per gli dei, quanta notte cieca c’è nel cuore degli uomini!”

(Clicca il mio nome
o vai a http://masadaweb.org)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.06.11 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Con le trote io convivo.
Dove vivo ogni due persone una e' trota.
Sono trote buone,caserecce,un po' contadinotte ma anche timorose di dio,che santificano bestemmiandolo,del prete e del sindaco.
Insomma brave persone che vogliono una sola cosa:
il federalismo.
Tolto questo le trote non vogliono piu'nulla,non interessa loro niente di niente di niente di niente di niente di niente.
Sono anche trote furbette:non toccare l'acqua,no centrali atomiche,tutti ai processi: lo hanno confermato con i referendum.
Pare che si siano stancate di fare le trote,al bar qualche volta ultimamente mi offrono il bianco,mi salutano,cosa che prima si vergognavano,si azzardano perfino a farmi qualche domandina,peccato che sia sul calcio o sul tempo.
Un po alla volta li battezzo al M5S tutti.

Tempo al tempo

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 24.06.11 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si fanno le leggi per rimediare agli errori commessi dagli stessi che fanno leggi. Non si può chiamare democrazia una società che non va alla radice dei problemi e che, anzi, si propone come essa aggiungendo errori quali leggi che sono derivate da malessere.

Quando gli italiani e il resto del mondo si sveglierà da un lungo letargo?

Chi va in galera?

Le carceri sono un mezzo concepite per tutelare le persone che hanno deciso di restare in un sistema marcio fatto esclusivamente di soldi e di interessi personali.

Tossici, spacciatori, ladri e assassini sono per lo più gente che si sono trovati davanti a delle rigide decisioni. Il 5% degli assassini sono di persone che hanno conflitti interpersonali: affettivi, gelosia, amore. Il restante percento è di gente che partecipa alla vita criminale: spacciatori, tossici, avidi, ladri.

Come si può pensare di risolvere il problema "carceri", quindi detenuti, quando il sistema monetario è concentrato a beneficiare i furbi?

Il filo conduttore del malessere è la sopravvivenza generale. Voglio ricordare che ogni 5 secondi muore un bambino di fame nel Mondo. Ogni minuto ne muoiono 30. Ogni 10 mn ne muoiono 300. Ogni ora…

Questa si chiama democrazia? Non credo proprio!

Ultima cosetta interessante che si rialaccia al discorso di Pannella.

Ci sono leggi che limitano le volocità delle autovetture. Così facendo si pensa di moreare i problemi. Non è forse più semplice fare una vera legge che imponga al costruttore il fornire una macchina che non superi i 100 K/h?

Otopia. Ci sono interessi economici anche sulle morti da incidenti che a sua volta forniscono lavori per persone e Multinazionali. A buon intenditore poche parole.

alberclaus a., World Commentatore certificato 24.06.11 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Le mie certezze (di oggi!).

- Napoli sommersa di immondizia. E' semplicemente l'assenza dello stato su intere parti del paese.

- De Magistris non può risolvere da solo l'emergenza. Potrebbe però essere più...furbo: non può promettere la risoluzione del problema in 5 giorni come se fosse un berlusconi qualsiasi!

- Pannella non conosce le priorità: in un contesto incasinato al massimo, fra crisi economica, crisi dello stato, crisi dei valori, guerre da tutte le parti, i disegni delle elite mondiali che avanzano di gran carriera, si va a preoccupare di 20000 persone che non vivono bene!

- Bisogna uscire al più presto dall'europa e dall'euro.

- Beppe è perfetto in tutto quello che fa, tranne per un madornale errore: Stefano Montanari.

- Le idee e le intenzioni di TUTTI i politici attualmente in circolazione sono in netto contrasto con tutto quanto servirebbe a questo paese.

- Mi piacciono le donne!

carmine d9 Commentatore certificato 24.06.11 20:37| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

1816 non e' preoccupato.
-Le banche sono in ottima salute,...Ci sono gli speculatori...Tremorti ha fatto un gran bel lavoro-

Tutti contenti felici e sereni.

...Pare che un paio di bagnini stiano per soccorrere
la naufraga Italia...Hanno peros tempo per cercare un masso da 10 quintali,non da cento chili come per quello greco.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 24.06.11 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Uheeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

MA QUESTI TRE ANNI FA' HANNO FATTO L'INDULTO.....


Chivemuort !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 24.06.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Pero' veramente........a PANNELLA........sei veramente un'essere INUTILE!!!!!Un MORTO-DEMONE che a pappato in tutti sti anni sulla vita degli Italiani;e poi ti ergi a Paladino di cause che poi vendi;sei uno dei tanti che a sto paese,hai solo fatto danni!!!!A PANNELLA........sei veramente INUTILE!!!!BEPPE ti bacchetto un po',perche' fai pubblicita'a un MORTO-DEMONE!LIBERTA'AAAAA...........

alberto pepe, torino Commentatore certificato 24.06.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se in galera continuassero ad andare quelli che ci stanno andando:legge droga 33%,contro il patrimonio 21%,legge stranieri 7% (fonte:elaborazione su dati Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria giugno 2009 http://www.fieri.it/dossier_immigrazione_carcere_dati.php) sarei dacordo con il lemma"Non ci vogliono piú carceri ma meno detenuti" ma se in galera ci andasse chi se lo merita davvero (presidenti del consiglio, ministri, sottosegretari, sindaci, asssessori, banchieri e consiglieri di amministrazione delle multinazionali)dovremmo costruire il triplo delle carceri esistenti per poter rispettare il diritto a una carcerazione dignitosa e non fare come fa lo Stato che mette in un penitenziario il doppio di detenuti di quello che ciascuno puó sopportare.Questa si che potrebe essere l'occasione d'oro per la ripresa del settore dell'edilizia!

Leonardo Pazzali 24.06.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

pannella ha rotto il caxxo!!!!


non se ne può più di personaggi come quello li che sono la rovina dell'italia!

bruno bassi 24.06.11 20:03| 
 |
Rispondi al commento


E' il carcere ad essere disumano, per giunta è inutile per non dire dannoso rispetto agli intenti che in teoria si prefigge, è l'emblema dell'inciviltà che viviamo.

Quello che di certo fa è di trasformare i carcerieri in boia e noi con loro dato che lavorano per lo stato che secondo alcuni saremmo noi!

http://barraventopensiero.blogspot.com/2010/11/stanford-prison-experiment.html

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 24.06.11 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Senti, Marco, perchè non fai lo sciopero della fame a sostegno di quei precari che l'altro giorno sono stati insultati da quel topo senza coda di brunetta? Fai lo sciopero della fame per protesta contro i mille e rotti euro che i parlamentari si sono aumentati alla chetichella, alla faccia di quei pensionati che hanno 300-400 euro di pensione. Fai lo sciopero della fame per mettere in carcere i signori delle banche che sono usurai legalizzati. Combatti affinché in italia non prevalga una ruby da quattro soldi, ma quelle ragazze italiane che valgono culturalmente più di lei e per dimostrarlo devono andare all'estero.

MARIA M. Commentatore certificato 24.06.11 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarebbe una buona forchetta in meno...

stefano i., roma Commentatore certificato 24.06.11 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Si potrebbe anche dare un'occhiata qui:

http://www.globalcommissionondrugs.org/

Context

The purpose of The Global Commission on Drug Policy is to bring to the international level an informed, science-based discussion about humane and effective ways to reduce the harm caused by drugs to people and societies.

The Global Commission on Drug Policy will build on the successful experience of the Latin American Commission on Drugs and Democracy convened by former presidents Cardoso of Brazil, Gaviria of Colombia and Zedillo of Mexico. Persuaded that the association between drug trade, violence and corruption was a threat to democracy in Latin America, the Commission reviewed the current ‘war on drugs’ policies and opened a public debate about an issue that tends to be surrounded by fear and misinformation.

Goals

» review the basic assumption, effectiveness and consequences of the 'war on drugs' approach
» evaluate the risks and benefits of different national responses to the drug problem
» develop actionable, evidence-based recommendations for constructive legal and drug policy reform


Le torture nelle carceri russe...video choc denuncia
http://www.youtube.com/watch?v=u-nUmTqA9Hg&feature=related

nico bini 24.06.11 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è comunque molto più popolare esibire un traguardo contro l'illegalità dimostrando di aver riempito le carceri, e contemporaneamente sostenerne l'impossibilità di gestione, che Buttare Fuori Dal Parlamento I Condannati, come una legge di proposta popolare grida di essere discussa.

(capezzone andrebbe impalato)

psichiatria. 1 24.06.11 19:15| 
 |
Rispondi al commento

@staff

finchè non bannate il coglione troll che mi OFFENDE continuamente NON SCRIVERO' PIU' qui

saluti


Pannella ha ragione...però non parli di amnistia!!! Sarebbe un'altro ( peggio ) indulto!!!!
La gente è stufa di vedere i carcerati che non scontano la pena...una pena, però che deve essere scontata in un carcere degno di un esser umano enon come quelli che ci ritroviamo. Forse lo fanno apposta per nonb carcerare la gente???
Governo..ma vaffanculo!!!!!!!
Cambiando discorso..allle prossime politiche oltre alla Lega che ci ha fatto solo soffrire avvallando tutte le lefggi di Belrusconi...va fatto fuori anche ed egualmente il PD grande partito di opposizione che di opposizione non ha fatto niente, ha solo giocato alla sopravvivenza..Il PD che quando algoverno , non ha fatto un cavolo, non è degfnop di una pur minima nostra riconoscenza...a casa!!!!!!
Saluti a tutti noi!!

Camillo B. Commentatore certificato 24.06.11 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lodevole intento quello di giacinto ,
una cosa mi viene in mente su di lui se avesse iniziato ora a far politica ,con i suoi 20 anni ,sarebbe meno di capezzone ,approposito,sarà che non guardo quasi mai la tv,ma capessone che fine ha fatto?
pannella ha avuto la fortuna di vivere un momento politico in cui i media non erano la spazzzatura di adesso ,ma non ha saputo cogliere l'attimo,che fà ci riprova?

panino.A. 24.06.11 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Marco Pannella e' stato un grande.
LO votavo.
Senza lui divorzio e aborto utopie.
Peccato che con lui siano nati rutelli,capezzone, straqualaquio o come cazzo si chiama.
Per questi ultimi sarebbe bastato un aborto preventivo peccato che quando sono stati concepiti l'aborto non era ancora legge.
Certo che andare in ghebba per una canna e' da libro di Kafka.
D'altra parte lo stato non ha interesse a legalizzare la SANTA MARIA:
nessuna entrata fiscale.
Ha interesse a vendere alcolici, birra e vino tasse assicurate !
Non importa se ottantamila persone muoiono all'anno di cirrosi epatica e le cure costano carissime : ci sono anche le loro cliniche.
Di MARIA non e' mai morto nessuno,quindi niente cure e niente guadagno.

Consoliamoci sapendo che il 99% dei morti di cirrosi sono brave persone padane !
Loro sanno apprezzare grappa e vino !
Fanno anche i raduni ,vedi Pontida, per far conoscere le virtu' della droga di stato.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 24.06.11 19:01| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Condivido di rimpatriare gli extracomunitari nei loro carceri, ma per quanto riguarda i nostri carcerati propongo una vita molto più dura...non basta che un ladro mi venga a rubare dentro casa...ma se viene preso mi ruba anche dalle tasse perchè chi lo mantiene siamo noi.... e ormai fanno la bella vita in carcere... VOGLIONO RIABILITARE LE PERSONE?? ALLORA METTETELE AI LAVORI FORZATI..A ZAPPARE LA TERRA...E COSI DOPO 20 30 ANNI CHE ESCONO DI LI..PENSANO DEVO ZAPPARE LA TERRA GRATIS PER LO STATO?? BE ALLORA VADO A LAVORARE...E NO CHE STANNO SENZA FARE UNA MAZZA...CHI DI VOI VORREBBE LAVORARE DOPO ESSER STATO 20 ANNI SENZA FAR NULLA??
E'questo ciò che ci vuole...tutti a lavorare ciò che producono mangiano altrimenti muoiono di fame....chiuso li il discorso..

L A 24.06.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Quanti conoscono l’art.67 della Costituzione?

La norma è fondamentale per comprendere i retroscena di certi comportamenti parlamentari. Si potrebbe persino affermare che questa norma racchiude in sé il peggiore dei fenomeni che sorreggono l’attività politica italiana.
L’art.67 recita: “Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato”.
Il Parlamento è l’organo legislativo ed è espressione del popolo italiano. Ogni senatore e deputato rappresenta la Nazione e cioè l’Italia. La Nazione è il corpo elettorale, sono i cittadini in quanto popolo italiano. Ma cosa significa “…ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato”?
Il Parlamentare o il partito che non rispetta il proprio mandato elettorale nei confronti dell’elettore non viola alcuna norma, non deve nulla all’elettore in termini di lealtà politica e in termini di “buona fede” elettorale. A questo punto la volontà elettorale non ha più rilevanza. L’indipendenza giuridica dell’eletto dagli elettori è incompatibile con la rappresentanza giuridica. L’affermazione che il popolo è rappresentato dal Parlamento significa che, mentre il popolo non può esercitare direttamente il potere legislativo, lo esercita però per delega. Ma se non vi è nessuna garanzia giuridica che la volontà degli elettori sia eseguita dall’eletto, se questo è giuridicamente indipendente dagli elettori, non esiste allora nessun rapporto giuridico di delega o rappresentanza. Questo rende il parlamento, nelle sue funzioni, giuridicamente indipendente dalla cosiddetta sovranità popolare sancita dalla Costituzione. Non si può negare che questo sia un grave difetto costituzionale che ha portato ai giochi di potere, al trasformismo, alle maggioranze variabili e alle mancate promesse.
Viceversa, il vincolo di mandato obbligherebbe i rappresentanti ad essere più responsabili, onesti e disciplinati. Sarebbe quindi necessaria una sua modifica.

erich ferluga 24.06.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento

I delinquenti in galera, mi stanno simpatici,
e vanno trattati bene.
Sono quelli fuori che odio!
Soprattutto quelli,
che in galera non ci andranno mai!

l., ancona Commentatore certificato 24.06.11 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora, io direi che gli arresti domiciliari e un lavoro di carattere sociale vanno bene per l'uso della marijuana, certamente non per lo spaccio.Per quanto riguarda i reati amministrativi, a seconda della loro gravità io darei 30 anni. Gli stranieri, extracomunitari e company, devono scontare la pena nel loro Paese di origine, anche se nel loro paese la legge prevede che a chi ruba deve essere tagliata la mano. Magari si facesse in questa porcheria puzzolente che è l'italia! Poiché il carcere in Italia non serve a riabilitare nessuno, ma a uccidere e, di fatto, è una scuola di criminalità, in carcere ci metterei solo chi ha commesso un reato per legittima difesa, visto che in italia nessuna legge difende la gente onesta. Ma quando si uccidono le persone, per il sangue infetto o perché si guida ubriachi o perché in quel momento si deve ammazzare qualcuno, l'unica condanna che rende giustizia è la pena di morte.

MARIA M. Commentatore certificato 24.06.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parma, 11 arresti per tangenti

Folla sotto al Comune: “Sindaco vattene”

Le misure di custodia cautelare, predisposte nell'ambito dell'inchiesta 'Green money', oltre a Giovanni Jacobazzi, numero uno della polizia municipale, riguardano anche Carlo Iacovini, ex direttore generale del Comune.

Sotto accusa l'aggiudicazione di appalti nel settore del verde pubblico.

Società fittizie che prestavano servizi in cambio di soldi veri.

Fattura gonfiate a dismisura su opere pubbliche, in cambio di favori personali nei giardini privati dei dirigenti che appaltavano i lavori.

Tangenti, corruzione, vendita di informazioni e favoritismi personali.

E questa è solo una parte della fitta trama di reati scoperta dall’operazione ‘Green Money’ atto secondo, condotta dalla Guardia di Finanza di Parma sotto la direzione del Pm Paola Dal Monte e curata dallo stesso procuratore Gerardo La Guardia.

E che ha portato in carcere nomi eccellenti di Parma, scatenando una vera e propria bufera su comando della polizia municipale, Comune, Iren e mondo dell’imprenditoria.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/24/parma-11-arresti-per-tangenti-ce-anche-il-comandante-dei-vigili/124090/

*****

Eccoli qui quelli che debbono restare chiusi in una cella 3x2 in 8!!

silvanetta* . Commentatore certificato 24.06.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Le persone che sono in carcere dovrebbero fare lavori per la società.Non condivido uno che in carcere ciondoli tutto il giorno, vitto e alloggio se lo deve pagare. Il carcerato è una persona che ha dei diritti ma anche dei doveri uno di questi è ripagare i cittadini che gli hanno messo a disposizione un alloggio, la mensa e il personale per la vigilanza ivi compreso assistenti sociali psicologi ecc.ecc,questa sarebbe la vera riforma delle carceri.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 24.06.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento

...vedere la POLIZIA con che rabbia strappava la tenda dei "precari indignati" vicino Montecitorio mi ha fatto capire che la lotta è difficilissima...

non riesco a capire l'atteggiamento delle Forze dell'Ordine...

capisco che hanno degli ordini da eseguire,ma la rabbia che ci mettono contro cittadini inermi e studenti è assurda...

voglio vedere se si comportano così con i PREGIUDICATI ECCELLENTI come PRVEVITI & co...

la cosa assurda che anche LORO hanno stipendi bassi, figli precari o senza lavoro...

ho conosciuto tanti esponenti delle forze dell'ordine ed in privato sono persone normalissime....

purtroppo, finchè LORO PROTEGGERANNO I POLITICI/LADRI con le armi e tratteranno in questa maniera il POPOLO SOVRANO e AFFAMATO,non cambiera' NIENTE...

tutto dipende dalle FORZE ARMATE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 24.06.11 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Mezz'Africa segue la vicenda Pannella:
Vogliono la ricetta del digiuno...loro
piu' di una settimana nun gliafanno proprio!

anthony**** c. Commentatore certificato 24.06.11 18:42| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non ho capito niente del discorso di Pannella, comunque, se lascia il posto e lo stipendio di parlamentare a un cittadino 5stelle, e si accontenta della pensione, farebbe già una cosa.

io non sapevo, ma in carcere i sanitari sono di acciaio.
un giorno stavo cercando un pezzo di ricambio idraulico, al sabato mattina, e , da un distributore è sorta una chiacchierata con un idraulico professionista, il quale, era di fretta, stava cambiando i sanitari in una cella ove era appena stato consumato un suicidio, di un giovane.

Tanzi? come sta?

psichiatria. 1 24.06.11 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che,oggi,me so letto certi commenti...
Quasi tutti,se scordano che più o meno a meta' d'i detenuti è 'n attesa de giudizzio,quinni fino a prova contraria(e,si nun è contraria è peggio)so' innocenti.

Vabbe' va,a finisco qui de commenta' perchè,come recitava 'n'anonimo:Nun perde tempo a parla' co' 'n'idiota:te trascina ar suo livello e te batte coll'esperienza.

Aho,me stavo a scorda'.Pe' quelli che so' corpevoli ar terzo grado,annamo co' e pinze...roventi,se sa...

Bona serata!!

er fruttarolo? Commentatore certificato 24.06.11 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lasciamo perdere Pannella, radicali e soci, sui quali c’è molto da dire.

Questa battaglia però la condivido.

Le carceri sono sovraffollate soprattutto di poveracci, donne e uomini che sono stati sbattuti dentro per il reato di detenzione di pochi grammi di erba e privi di santi in paradiso.

Uno per tutti, ricordo il povero Stefano Cucchi per il quale ancora si attende giustizia.

Tanti, troppi sono i detenuti che avrebbero bisogno soltanto di un buon recupero psicologico e un piano di reinserimento nella società.

A casa costoro dunque, a scontare il resto della pena, e a lasciar posto a tutti quelli che con i loro reati mafio-tangentisti hanno buttato a gambe all’aria l’Italia.

silvanetta* . Commentatore certificato 24.06.11 18:23|