Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Prosciolto il maresciallo Lo Zito


lozito_maresciallo.jpg
"Caro Beppe, ti scriviamo per aggiornarti sulla vicenda del Maresciallo della Croce Rossa Italiana, Vincenzo Lo Zito, di dominio pubblico dopo la diffusione sul tuo blog un anno fa. Il 25/5/2011 il Maresciallo nella causa promossa nei suoi confronti dal Collegio dei Revisori dei Conti della Croce Rossa, è stato prosciolto dall’accusa di calunnia, in quanto il giudice del Tribunale Ordinario di Roma ha disposto il non luogo a procedere perché "il fatto non sussiste". Dulcis in fundo, il giudice ha trasmesso il fascicolo alla Procura per valutare ipotesi di reato commesse dalla Presidente del Comitato Regionale della Croce Rossa Abruzzo, Maria Teresa Letta (sorella di Gianni Letta), che ha voluto l’allontanamento del Lo Zito dal medesimo Comitato. A questa notizia si è aggiunta l’ulteriore vittoria di Lo Zito nel processo promosso contro di lui dalla Croce Rossa Italiana per il reato di diserzione pluriaggravata. Anche in questo caso il giudice del Tribunale Militare di Roma, ha assolto Lo Zito in quanto "il fatto non sussiste". Le battaglie del Maresciallo Lo Zito non finiscono qua, perché a suo carico ci sono ancora tre processi per diffamazione promossi dalla stessa Croce Rossa, dopo le sue denuncie. Noi del Movimento 5 Stelle di Roma continueremo a sostenere Lo Zito in queste intricate vicende ed a batterci affinché venga al più presto riammesso in servizio. Loro non molleranno mai, noi neppure! Baci e grazie!". Anna&Roberta

1 Giu 2011, 16:02 | Scrivi | Commenti (45) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Beppe! Ma ti rendi conto che vogliono mandare allo sfascio la croce rossa italiana, questa privatizzazione è peggio di quella che volevano fare per la protezione civile, hanno la faccia tosta di dire che la croce rossa è un Ente inutile, peccato! Perché se si fossero informati avrebbero visto che e la prima a scendere in campo per aiutare il prossimo. Inoltre è ora di finirla di parlare sempre di volontari questi Signori dovrebbero ricordarsi che pur nella buona volontà che essi hanno non possono sostituire il personale dipendente che garantisce turnazioni ed assistenze in tutta Italia.

Giovanni Businco 02.06.12 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Oltre al Maresciallo Lo zito, esiste anche la sottoscritta Dirigente di CRI Campamia la quale è stata subissata quotidianamente da infondate, pretestuose accuse, strumentali a distoglierla dalla sua propria funzione, perché avrebbe scoperto fin troppe cose. Ma, nonostante la quotidiana bufera, ha scoperto il "mancato introito" da parte del Comitato Provinciale di Napoli di sette milioni di euro che l'ASL NA1 deve a questo, per aver svolto il servizio 118 dal 2005 al 2010. Per essersi interessata del recupero di tale somma le è stato revocato l'incarico dirigenziale. Ma ciò che più addolora è che le istituzioni locali pur di non far emergere tante irregolarità ed illegittimità diffuse hanno fatto di tutto per nascondere o al meglio farne strumento per colpirmi e farmi tacere. In sede di procwedura ex art. 700 per la sopsensione della revoca non è emerso per nulla tale circostanza, anzi il Magistrato ha ripetuto pedissequamente il testo dell'atto di costituzione della CRI e si è limitata semplicemente ad assentire a quanto da questa addotto in maniera assolutamente infondata ed inusitata e mi ha rigettato la richiesta sospensiva. Comunque, anche a Napoli, c'è molto di più di questi sette milioni da scoprire, ma, in Campania siamo buoni e il sistema protegge più le illegalità che la legalità. Mi devono tenere fuori e zittire e per adesso ci sono riusciti con non poca violenza.
Avv. Lucia De Rosa

lucia de rosa 14.09.11 06:25| 
 |
Rispondi al commento

è una grande vittoria!!!!!!
Adesso lavoriamo per promuovere una commissione di inchiesta al tribunale di paola(Cs) roccaforte di intere dinastie di ndrangheta che si sono appropriati del palazzo di giustizia stipendiati dallo stato.
da undici anni sto cercando di denunciare gli avv. e il notaio che hanno letteralmente cannibbalizzato l'ingente eredità lasciata da mio padre alla sua morte,ma la malversazione della giustizia(in generale) ma specialmente in questo tribunale,ha fatto in modo che nessuna mia istanza prendesse il via.
Intanto hanno attivato ai miei danni, quella che chiamo la macchina della povertà, cioè, spiare ogni tua fonte di reddito ed annientarla. Fino al punto che hanno costruito a tavolino una richiesta di risarcimento danni per presunte infiltrazioni d'acqua che dal mio appartamento(che mi hanno costretto ad abbandonare da oltre due anni perchè minacciata di morte),avrebbero danneggiato l'appartamento della sig. Stefania Chianello impiegata/uffici giudiziari al Tribunale di Paola e di suo marito Bruno Straface impiegato con mansioni simili,al Trib.di Paola, con una perizia dello zio il geom Eugenio Chianello perito giurato al trib. di Paola, patrocinati dal fratello avv.Salvatore Chianello del foro di Paola,ricorrendo davanti ad un giudice che non si "accorge" che le notifiche,a cura del padre Chianello Francesco, ufficiale giudiziario al trib. di Paola,riguardanti il procedimento, vengono recapitate ai miei parenti e non a me, che casualmente vengo a sapere di una esosa richiesta dei nostri furbetti, e che per mia insolvenza avrebbero venduto all'incanto la casa, naturalmente acquistata per pochi spiccioli dai benefattori del piano di sotto che vorrebbero ricavarci il vano lavanderia.
poichè la competenza per il la mia istanza di punizione per questi signori, è il tribunale di Paola,dove anche le copie dei fascicoli processuali sono affidate al tabaccaio del trib. Sig. Chianello walter un altro zio
TUTTI INSIEME DOBBIAMO FERMARLI

gaetana di lorenzo 21.06.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento

La Croce Rossa è proprietà dei Letta? E la sede nazionale deambula normalmente? Mah! Che schifo di paese.

Aldo GORGOGLIONE 06.06.11 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma che stà succedendo?
E' troppo bello per essere vero!
Il nano trombato alle elezioni!
Il referendum sul nucleare, ammesso!
Lo Zito assolto!
Non sò se riusciro a reggere tanta felicità!
EH! EH! EH!
Ci riesco, ci riesco....anzi,
speriamo che continui così.

luigi d. Commentatore certificato 02.06.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento

viva lozito

domenico c., palmi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.06.11 21:20| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo ti ho seguito con simpatia e stima per anni ,ma adesso non più.Ti preferisco come comico,vederti e ascoltare le cattiverie su tutti non lo sopporto.Vuoi dire che l'unico onesto al mondo sei tu?possibile che non ci sia nessuno che meriti la tua stima nel mondo politico?Io sono felice per Pisapia e per De Magistris.Dai....piantala......

angela leo 02.06.11 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Questo post meritava di essere in copertina: troppo nobile la battaglia di Enzo per farne un post secondario. Ho inviato il mio contributo, spero che in tantissimi faranno lo stesso.
Grazie Enzo.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.06.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento

il Presidente Emerito ha saputo ed ha agito come vuol l' etichetta d'un Nobil di Spirito.

a Beppe ringrazio per avercelo segnalato.

Nicolai Rossi, milano Commentatore certificato 02.06.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Certo nonbasta sia stato prosciolto!Adesso gli stterebbe un risarcimento danni record!

Bruna G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.06.11 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Grazie LO ZITO!!!!

Remo 02.06.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Evviva, la verità trionfa, anche in questo dannato paese!!!!!

Giacomo Podestà (menxi), Chiavari Commentatore certificato 02.06.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento

RINGRAZIO TUTTI PER LA SOLIDARIETA' , LA MIA E' UNA BATTAGLIA DURA PER LA LEGALITA' E LA TRASPARENZA.. GRAZIE A VOI CHE RIESCO AD ANDARE AVANTI CON LE MIE FERITE !!
HO BISOGNO DI SOSTEGNO ANCHE PERCHE' SONO AL VERDE CON LE RISORSE.. HO SPESO TUTTE LE MIE RISORSE FINANZIARIE. DATE UNA MANO A FAR SI CHE LA GIUSTIZIA TRIONFI.. I NODI STANNO ARRIVANDO AL PETTINE E I PRIMI RISULTATI CI SONO . ADERITE A QUESTA INIZIATIVA:
https://www.facebook.com/event.php?eid=189802111063635&ref=ts

Vincenzo Lo Zito, Avezzano (AQ) Commentatore certificato 02.06.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una buona notizia che fa onore a chi difende certe cause , senza scadere nel turpiloquio della colonna Infame , che non aggrega , ma divide .

va' pensiero, ve Commentatore certificato 02.06.11 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Grande vittoria della giustizia e di tutti voi che lo avete sostenuto, bravi e grazie a nome degli Italiani onesti.
Forza LO Zito, ce ne fossero come te!!!

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.06.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento

La compagnia dei ben pensanti, (boriosi, viscidi, stupidi, e chi più ne ha ne metta) sono stati messi alle corde da dei Giudici bistrattati e offesi nella loro dignità da queste persone inette e superficiali. Non conosco devo ammetterlo le cause scatenanti di questi processi, ma purtroppo conosco la meschinità e la cattiveria presuntuoso di questa categoria di persone che si credono onnipotenti e sono solo dei piccoli essre striscianti, o meglio come sosteneva il grande SCIASCIA dei quaquerellà.
Forza Maresciallo, non demordiamo. M.B.

maria blasi 02.06.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

..intereessante sapere a chi sono andate e vanno i beni dello stato e della comunità nazionali; chi sono i nuovi proprietari di detti bene dentro alle società costituite, come li hanno pagati. Questo mi pare il nocciolo delle privatizzazioni. Quanto ci ha guadagnato lo Stato? Un po' di trasparenza non guasterebbe...

alma gemme 02.06.11 06:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Sig. Maresciallo,
volevo dirle che persone come lei rinnovano in me la speranza che un giorno questo paese pieno di "lettame" possa diventare un paese pulito.
Mi auguro che il suo coraggio possa essere ripagato con l'accertamento della verità ad opera della magistratura.
Da italiano Le auguro tutto il bene possibile e le esprimo la mia più sincera gratitudine.
Maria Teresa letta, un giorno arriverà il Giudizio di Dio, comincia a tremare...

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.06.11 03:05| 
 |
Rispondi al commento

il solito nepotimo

un letta di que e un letta di la e un letta di su e un letta di giù.

siamo allo stesso livello di nepotismo dei larussa!

oraanca piu che il nano metta i nanetti al capo del partitaccio che abbiamo fatto "enplein"

bruno bassi 02.06.11 02:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, un veloce commento su...Pisapippa.

Non entro nel merito dei motivi per i quali non ti piace il PD, non ti piace Vendola e diffidi di Pisapia. E' possibile, anzi certo, che Pisapia non riuscirà a cambiare tutto quanto vorrebbe o ha dichiarato di voler cambiare.
Una cosa però devi ammetterla: l'impostazione, l'idea di fondo che ha della città è radicalmente diversa da quella di chi l'ha preceduto. I valori che ispirano il suo programma sono diversi e molto diverse sono le soluzioni che prospetta. E' profondamente diverso il modo di vedere la realtà. Come puoi allora assimilare tutto e tutti?
Da cittadino milanese ti dico: W Pisapippa!!

Altre due cose veloci veloci:
1. Referendum: abbi fiducia nel mezzo che tu stesso hai contribuito a sviluppare. Se non trovano spazio in TV, i Referendum impazzeranno in Rete e lì riceveranno la spinta decisiva.

2. Magari non li condivido sempre ma mi sembra sempre salutare leggere i tuoi post. Grazie! W Grillo!

Luca Bavastro 02.06.11 01:38| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti, bravi....

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.06.11 00:28| 
 |
Rispondi al commento

confermo e sottoscrivo tutto,oltre il 30% della popolazione soffre in silenzio, e nessuno fà niente,ma iniziamo a vedere una luce in fondo a questo tunnel,buttando fuori questo lerciume che non ci rappresenta ,ancora un paio di anni ,saluti a tutti

antonio battaglia 01.06.11 23:10| 
 |
Rispondi al commento

allora la giustizia esiste da qualche parte?! :D

Adriana P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.06.11 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Questa e' una notizia che proprio non mi aspettavo. Quando lessi la prima volta la storia ( solo su questo blog) del sig Lo Zito pensai: non so se e cosa abbia fatto ma si e' messo proprio in una brutta situazione! Sinceramente auguri per il tuo cammino e complimenti per queste tue prime vittorie. Che tutto finisca il più presto e che tu possa tornare alla TUA vita, anche se non sarai più lo stesso, ma almeno sereno.

Stefano spadoni 01.06.11 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Il coraggio di Lo Zito associato alla competenza ed al sostegno dei ragazzi del Movimento 5 Stelle di Roma, sono stati un mix vincente!

Anna Montanile 01.06.11 20:37| 
 |
Rispondi al commento

L'onorabilità del proprio nome dovrebbe essere il primo valore di un uomo. Gli esiti positivi dei primi processi hanno sancito in primis la rispettabilità della persona e credo che non ci possa essere niente di più gratificante che avere riconosciuta da tutti la propria onestà e dirittura morale. Per questo anch'io mi sento in dovere di esprimere il mio ringraziamento per l'agire del maresciallo Lo Zito negli interessi primi della collettività. Che possa essere da esempio per tutti.

Buona serata a tutti
Dario

Dario Contarino 01.06.11 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Prima di tutto, tanti complimenti
a Vincenzo Lo Zito,
un uomo con tutti gli attributi,
-------------
Riguardo al post che dire?
è una notizia che fa molto bene
allo spirito ed alla speranza,
grazie a tutti

INNAZIU Z. Commentatore certificato 01.06.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera...ormai siamo in clima di referendum,ma non tutti i quesiti sono così chiari e limpidi...Mi sembra che sul quesito sul nucleare, quello sul legittimo impedimento e quello sulla privatizzazione dell'acqua non ci sia molto da aggiungere,è abbastanza "semplice" comprenderne il significato.
é il secondo quesito sull'acqua a lasciarmi perplesso : in sostanza si chiede se si vuole abrogare l'art.154 del d.lgs 152/2006,comma 1.
Ora questo articolo,se non ho capito male,si riferisce ai "parametri di costo" imposti sul servizio idrico pubblico..Perciò quello che mi chiedo è questo: quali sono le conseguenze dell'abrogazione di questo articolo?sulla base di cosa pagheremo poi il servizio idrico?
E poi : è consigliabile l'abrogazione o il mantenimento di suddetto articolo?per quali motivazioni??
grazie a tutti anticipatamente..Spero di riuscire a chiarire i miei( e non solo miei) dubbi!!!

Diego Berto 01.06.11 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Onore ad un italiano che riscatta e rende onore alla nostra "povera Patria"

Cappellodipaglia 01.06.11 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento per il M.llo Zito, a cui auguro una vita prospera e serena.
Attendo ora che tutti i cittadini italiani si comportino come lui.

ageo 01.06.11 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Maresciallo,
grazie di cuore a lei e a quanti come lei lottano perchè la Verità e la giustizia vincano contro il male.

LUISA PALTRINIERI 01.06.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

sembra che Gramellini abbia scoperto Grillo.non penso che a lui interessi ma qualche cosa si puo' scrivergli sul sito

giacomo r. Commentatore certificato 01.06.11 17:17| 
 |
Rispondi al commento

GRANDI !!!!! l' oblio è la salvezza della casta !!!! non lasciamo dimenticare queste porcate !!!!!....BRAVI, DEGNI SEGUACI DEL BEPPONE NAZIONALE !!!!!!!!!!!!

tina ghigliot 01.06.11 17:00| 
 |
Rispondi al commento

questa è un'ottima notizia che ovviamente i giornali e le tv dei partiti non daranno mai.

Simone90 P. Commentatore certificato 01.06.11 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Notizie come queste rallegrano il cuore e riempiono di emozioni vere; ancor di più se le persone coinvolte si conoscono.
grazie di esistere
dal Movimento Castelli Romani di Albano L.

roberto spaccatrosi 01.06.11 16:47| 
 |
Rispondi al commento

No ai partiti dietro al referendum Popolare . Appartiene al popolo no ai partiti . Il popolo non vuole la politica ultime elezioni 33% votanti scomettiamo che al referendum si raggiunge il 60% dei votanti .
Forza Popolo al voto per dire No alla politica affarista delle lobby del mercato , vogliamo politica sociale popolare .

salvino roma (com) Commentatore certificato 01.06.11 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Forza ragazzi non mollate, siamo con voi.
Spero invece di vedere la Maria Teresa Letta in galera e al piu presto.

Rosario Pasanisi 01.06.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento

il signor Lo Zito Vincenzo è un uomo vero con le palle e contropalle. Complimenti!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.06.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento

seguo la vicenda del mllo lo zito sin dall'inizio. Lo definisco un eroe a non arrendersi alle continue aggressioni ed ai continui soprusi da parte dei "potenti" di turno.
Il mio rammarico sta nel fatto che la stragande parte dei cittadini italiani non sa chi è LO ZITO e mnon conoscono gente che come lui non sono addietrati di fronte al pericolo.
Non a caso, per esempio, sento parlar bene di Cosentino e male di DeMagistris. Poveri noi.

umberto santacroce 01.06.11 16:32| 
 |
Rispondi al commento

sono contento che questa su vicenda sia stata fatta finalmente giustizia...io sono tra quelli che hanno dato un contributo, anche se piccolo, per la difesta di Lo Zito ! bravi ragazzi !!!

nico cassano 01.06.11 16:27| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
UN ALTRA VITTORIA DEL TUO BLOG BEPPE E DI NOI DELLA RETE,AVANTI COSI' NON FERMIAMOCI!!!!!!!
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI
ALVISE

alviseafossa 01.06.11 16:12| 
 |
Rispondi al commento

La famiggglia LETTA... che fenomeni, sono ovunque.. ops anche nel pd?? mmmm..

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 01.06.11 16:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori