Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Referendum, quattro sì per voltare pagina

New Twitter Gallery

Referendum, quattro sì per voltare pagina - Marco Travaglio
(44:27)
passaparola_8-5-11.jpg

Testo:

Buongiorno a tutti, domenica 12 e lunedì 13 giugno andremo a votare, almeno io andrò a votare, spero lo facciate tutti voi e portiate gente possibile a votare indipendentemente dal cosa poi si voterà, per 4 referendum, per dire sì o no a 4 quesiti che propongono di abolire 4 leggi. 4 norme: la prima lo sappiamo, riguarda il legittimo impedimento, la seconda riguarda il nucleare, la terza e la quarta riguardano la privatizzazione della gestione dei servizi idrici, dell’acqua, si sa poco o nulla di questi referendum se non in generale, se non che si terranno sul dettaglio, il colore delle schede, cosa prevedono i vari quesiti, cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no, cosa succede se non si raggiunge il quorum, mistero, allora cerchiamo di fare chiarezza in termini molto semplici, spero, senza entrare nei tecnicismi, ma dando un’informazione completa di quello che ci aspetta domenica e lunedì fino alle 15 quando entreremo nel seggio e nella cabina elettorale con 4 schede in mano.

Sì all'acqua pubblica (espandi | comprimi)
La prima e la seconda scheda di cui vi voglio parlare, sono quelle che riguardano l’acqua, una è di colore rosso, l’altra è di colore giallo.


Sì all'abolizione del nucleare (espandi | comprimi)
Terza scheda, la scheda grigia è quella sul nucleare, qui sono successi pasticci di ogni genere, perché?

Sì alla legge uguale per tutti (espandi | comprimi)
L’ultima scheda è quella verde e riguarda il legittimo impedimento, anche qua la parola impedimento per fortuna compare in un mare magnum naturalmente di burocratese.

Quindi sì al rosso, cioè no ai privati obbligatoriamente maggioritari a gestire l’acqua pubblica, sì al giallo, cioè no all’obbligo di profitto di almeno il 7% per i privati che prendono in mano i servizi idrici, sì al grigio, cioè no alle nuove centrali nucleari nel futuro piano energetico nazionale, sì al verde cioè no a un trattamento privilegiato di Ministri e del Capo del Governo quando sono sotto processo, la legge è uguale per tutti! Se volete ulteriori informazioni sul nucleare c’è questo bel libro di Grillo “Speciale, spegniamo il nucleare. Manuale di sopravvivenza alle balle atomiche” se volete un altro viatico e un altro incentivo per il raggiungimento del quorum e anche un sincero divertimento per quello che racconta leggete Il Fatto Quotidiano di domani dove avremo un altro pezzo molto bello di Adriano Celentano, domenica e lunedì ci vediamo alle urne e andiamo tutti a votare, io personalmente voto sì, passate parola!

Lo stivale della vergogna

Lo stivale della vergogna (Cofanetto con 7 Dvd)
L'Italia dal 2008- 2010 raccontata da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.

6 Giu 2011, 13:52 | Scrivi | Commenti (754) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

si si si si

Martina Facciotti Commentatore certificato 13.06.11 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a Votare 4 Si!!!! Usciamo Gli Attributi e Miglioriamo il Mondo da queste persone che si fanno chiamare "politici"!!!!

Mariacristina Cutuli 12.06.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento


Boh

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.06.11 06:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a guardar bene il dipinto di Goya, ci si rende conto che qualcuno esisteva già molto tempo fa ... !!!
andate a guardare il dipinto dal titolo: el entierro della sardina.

alberto sbardella 11.06.11 15:46| 
 |
Rispondi al commento


2

se passa, milano Commentatore certificato 11.06.11 15:34| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI HO BISOGNO DI UN MANO: VIVO IN SPAGNA SONO RIUSCITO A PRENDERE DUE GG DI FERIE INSPERATE E VORREI TORNARE A VOTARE....NN TROPO PIU LA MIA SCHEDA ELETTORALE E NN SO COSA FARE. SAPETE CPME POSSO RISOLVERE IL PROBLEMA????? GRAZIE

giulio s., catania Commentatore certificato 11.06.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stavo seguendo la conferenza di Tremonti all'assemblea degli industriali di S.Margherita Ligure,quello che mi fa incazzare come una bestia è, il timido accenno periodico all'evasione fiscale.Per come la vedo io,è il reato più odioso e più devastante a livello sociale.Evidentemente gli evasori rappresentano un grande serbatoio di voti per gli sdoganatori della furbizia e dell'odio,stanno rendendo questo cazzo di paese: Un luogo invivibile per le persone che anno scelto di vivere onestamente.Voglio spendere qualche parola a riguardo dei morti e degli invalidi provocati dagli incidenti stradali,che costi sociali scaturiscono da tutto questo?Dove sono le forze dell'ordine preposte al controllo del territorio?Ho girato tutto il mondo in trenta anni di lavoro,l'unico posto dove non mi sento a casa mia è proprio qui.

ettore biancone 11.06.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento

1

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.06.11 06:43| 
 |
Rispondi al commento

IDEA PER RAGGIUNGERE IL QUORUM AL REFERENDUM !

DA DOMANI METTIAMO BEN VISIBILE SUL PORTATUTTO DELLA NOSTRA AUTO UN CARTELLO CON SCRITTO " TRASPORTO GRATUITO DI PERSONE ANZIANE E DISABILI PER ANDARE A VOTARE, CON UN NUMERO DI CELLULARE DA CHIAMARE "

OLIVERI FRANCESCO 10.06.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono sorpreso di non vederti in prima linea
Verso una scoperta che potrebbe cambiare i destini dell’umanita’. I nostri Rossi e Focardi hanno messo a punto l’E-Cat un apparecchiatura che con pochi grammi di Nikel e un po’ di idrogeno produce un energia mostruosa. Su You Tube troverai le prove svolte alla presenza di eminenti scienziati italiani e straniere. A ottobre sara’ pronta la prima centrale da 1 MW (grecia) a cui seguira’ una centrale negli Stati Uniti . Inoltre si parla di commercializzare piccoli impianti per abitazioni Ti prego di approfondire l’argomento . Ne ha parlato Rai new 24. Un eminente scienziato della Nasa americana oggi riconosce la validita’ della scoperta http://nickelenergy.wordpress.com/2011/06/02/chief-scientist-at-nasa-langley-acknowledges-andrea-rossi-e-cat/
Tu sei troppo intelligente per non capire la portata di un invenzione del genere . Potresti farne una bandiera , e ribadire il silenzio dei media su una scoperta che secondo me viene dopo quella del fuoco.
Un saluto
VladimiroChiarucci

vladimiro chiarucci 10.06.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento

certo far finta che questo sia un sito di divulgazione e di discussione quando è solo un veicolo di pubblicità per i libri e i dvd di Beppe Grillo è vergognoso. fate finta di voler spiegare il referendum ai cittadini, in realtà in fondo c'è la pubblicità del libro di Beppe Grillo. è tutto autoreferenziato, non c'è niente di serio in questo blog. l'unica altra citazione è di una lettera di Celentano, eh si proprio una persona molto autorevole in campo scientifico... ma per favore!!!

Cosmic Mummy 10.06.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento

"per remunerare il capitale investito senza alcun collegamento a qualunque logica di reinvestimento per il miglioramento qualitativo del servizio.."

in realtà non è così. in realtà il collegamento al capitale investito sugli acquedotti c'è.. e la legge che lo fissa al 7%, oggettivamente un tasso alto, non viene abrogata. almeno secondo questi ragazzi. guardate questo video è interessante. sembra che, sull'acqua, siamo fottuti anche se votiamo SI.

http://www.youtube.com/watch?v=-qWFiI5irBQ&feature=player_embedded#at=11

Gabriele Lorenzoni (griever), Rieti Commentatore certificato 09.06.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei "problemi" sul discorso nucleare sono le alternative, le altre una informazione ragionata e consapevole. Ho letto tante cose completamente sbagliate in giro per la rete e qui compreso (un esempio lampante? Rubbia unico Nobel per la Fisica Italiano vivente? E Giacconi dove lo mettiamo? Possibile che NESSUNO fra questi 700 se ne sia accorto? Tutti ferventi conoscitori del nucleo e della scienza più occulta e non si conosce il più importante astrofisico nucleare Italiano e forse del mondo?), ho provato a fare una raccolta delle domande più frequenti e relative risposte qui:
http://www.phme.it/2011/05/faq-sullenergia-nucleare-v1-0/
Spero di indurre qualche riflessione un po' più profonda e radicata tecnicamente di quelle puramente politiche travestite da oggettivazioni scientifiche.

Ovviamente Buon voto a tutti.

Andrea Idini 09.06.11 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Basta dare un'occhiata qui per capire in che direzione andare http://www.hypersolar.com/index.php
Pannelli solari 300 volte piu piccoli

aldo 08.06.11 20:59| 
 |
Rispondi al commento

bella iniziativa !! diffondete

https://www.facebook.com/pages/Taxi-Quorum/171905449535839?sk=wall

silvia savi 08.06.11 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, la mia risposta alla mail incollata precedentemente:

Con tutto il rispetto:
ci sono stati più incidenti nucleari, da quando sono nato, che eclissi solari...
Riflettete un po' di più; visto che l'Italia è un paese particolare...
Anche se fossi nuclearista, di fatto, ci sono prima problemi di tipo strutturale e poi forse si può pensare al vostro indegno nucleare, dove puoi sbagliare una volta sola e non due...
Non si tratta della nostra generazione ma di quelle future... Chi è per il nucleare non crede nella possibilità di ricercare altre soluzioni...
O mi sbaglio?
Per quanto riguarda il deposito di Asse in Germania? Credo che tu sappia di cosa parlo.
I romani c'hanno lasciato il Colosseo, noi?
Non vi sembra un po' troppo fuori scala la gestione delle conseguenze?
Intendo dire che il decadimento è troppo lento rispetto ad un incidente come quello del Vagliont, per esempio.
Anche se QUELLO è stato un incidente straziante, direi, oggi, cmq, posso di fatto viverci... Non è pericoloso per la mia salute...
Invece, con un incidente come quello di Fukushima?
E le scorie ad alta radioattività?

Siamo una generazione troppo egoista che non riflette prima di agire...
Non state riflettendo; perché tutta questa fretta sul nucleare?
Se voi nuclearisti dimostraste più razionalità, più impegno dovuto, allora cambierà qualcosa...
Non mi state convincendo! Preferisco più ricerca su questo settore che fossilizzarsi su tecnologie già superate!
Cordiali saluti.

Manolo 08.06.11 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, sono un semplice impiegato del CNR e ho avuto delle perplessità su una mail che è circolata all'interno dell'area.
V'incollo il testo e la mia risposta, ma credo non entri tutto; lo mando in due parti, mail e risposta:

Cari Amici,
vi mando questo “appello alla ragione”, preparato dall’associazione
“Galileo 2001 per la libertà e la dignità della scienza”. L’appello,
firmato da scienziati di tutte le discipline e di tutte le correnti
politiche, invita i cittadini a riflettere sulle conseguenze che un esito
positivo del referendum sul nucleare avrà sul nostro futuro.
Rinunciare al nucleare significa rinunciare alla sola forma d’energia che
può ridurre significativamente le emissioni di gas serra, che ha mostrato
in 50 anni di essere una delle forme di energia meno dannosa per la salute
e di essere economicamente vantaggiosa.
Questo referendum è stato purtroppo fatto sulla scia emotiva dell’incidente
giapponese ed attraverso una campagna di disinformazione che non ha mai
visto gli scienziati partecipare ai dibattiti. In un paese diverso dal
nostro, su una questione come questa si sarebbe chiesto alle principali
istituzioni scientifiche ed economiche di esprimere un opinione sui danni
e i vantaggi del nucleare. Galileo 2001 intende, con questo “appello alla
ragione”, ovviare a questa mancanza istituzionale.
Vi invito quindi ad inviare questo appello ai vostri amici.
Chi desidera aderire all’appello può inviare la sua adesione a:
Angela Rosati angela.rosati@sede.enea.it
Indicando Nome, Cognome e professione
Paolo Saraceno
Istituto di Fisica dello Spazio Interplanetario
INAF


Manolo 08.06.11 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Tav, il Pd chiede l’intervento dei militari
--- Ci piacerebbe sapere cosa ne pensano i piddini (e non vengano a dirci che non sono d'accordo perchè altrimenti non si capisce come facciano a stare nel PD... e non ci vengano a dire che non possono farci niente perchè non si capisce allora se nel PD ci sono solo per fare le campagne elettorali)---
Il Partito Democratico non si fa intimorire e sceglie la linea dura. Il giorno dopo i proiettili inviati a due suoi parlamentari pro-Tav, Stefano Esposito e Giorgio Merlo, il Pd chiede che l'area del cantiere di Chiomonte sia riconosciuta come "sito d'interesse strategico e militare" e attraverso il segretario regionale del partito Morgando, fa appello al Governo perché si muova e crei quelle condizioni di sicurezza necessarie per l'avvio dei lavori:
"Lo Stato - ha detto Morgando - ha gli strumenti per garantire l'avvio dei lavori alla Maddalena, la sicurezza dei funzionari pubblici e la serenità di chi è impegnato in prima fila, rispettando comunque il dissenso che però non può tradursi in parole e atti violenti".
Un concetto ribadito anche da Paola Bragantini, segretario provinciale del Pd: "Sono gesti mafiosi lontanissimi da quel sentire popolare che erroneamente pretendono di incarnare. Ai residenti ed a tutti i democratici che con diritto esprimono il loro dissenso, diciamo di non farsi strumentalizzare, di capire cosa é in gioco: un treno dell'alta velocità mirato a tenere l'Italia nel sistema sovrastrutturale internazionale. Chiediamo al governo di fare una forte campagna di informazione tra i cittadini e di capire definitivamente che questa è una questione nazionale che merita chiarezza e intelligenza organizzativa".Intanto i No Tav prendono le distanze dal gesto commesso nei confronti dei due parlamentari. L'invio di proiettili a deputati Pd favorevoli alla Torino-Lione

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 08.06.11 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il prossimo 12 e 13 giugno l’Italia tutta si troverà davanti ad uno degli snodi più importanti della sua storia contemporanea. Noi tutti dovremo assumerci la responsabilità di decidere. Senza deleghe. Siamo onesti; non siamo certo un popolo famoso per la capacità di indignarsi,
http://generazioneprecaria.wordpress.com/2011/06/07/verso-i-referenda-acqua-pubblica-acqua-libera/

generazioneprecaria 08.06.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Anche il Giappone verso un futuro solare: http://www.asiablog.it/2011/06/08/basta-nucleare-il-futuro-del-giappone-e-solare/

Alessio in Asia 08.06.11 15:14| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO FACCIAMO UN REFERENDUM
PER RIDURRE I COMPENSI AI POLITICI ????
CHE GUADAGNANO OLTRE 10 VOLTE DI UN NORMALE CITTADINO !!!
CHE SI STANNO MANGIANDO L'ITALIA E GLI ITALIANI !!!
PER LORO LA CRISI NON C'è MAI STATA !!!
ECCO PERCHE' LE TASSE NON BASTANO MAI !!!
LORO DICONO SEMPRE "NON CI SONO SOLDI..." MA NON PER I LORO STIPENDI O PER I LORO PRIVILEGI !!!
AVEVA RAGIONE LA BUONANIMA DI TOTO': ... E IO PAGO !!!!

FRANZO ZAGARELLA 08.06.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

DISASTRO NUCLEARE IN ITALIA http://www.youtube.com/watch?v=bI8v1q20wAs Ecco il mio corto autofinanziato che finora solo Legambiente ha appoggiato, Marco, Il Fatto, Beppe, aiutatemi a diffonderlo, è importante ....

Marco Nero 08.06.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Ecco alcuni interessanti articoli "Guida" sui referendum che ho trovato sul sito www.leggioggi.it:
Il quesito sul Nucleare:
http://www.leggioggi.it/2011/06/08/guida-ai-referendum-il-quesito-sul-nucleare/
Il quesito sul legittimo impedimento:
http://www.leggioggi.it/2011/06/07/guida-ai-referendum-il-quesito-sul-legittimo-impedimento/
Il quesito sull'acqua pubblica:
http://www.leggioggi.it/2011/06/06/guida-ai-referendum-i-due-quesiti-sullacqua-pubblica/

Stefano Salvi 08.06.11 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Quattro motivi per votare si:

1) L'Italia sul nucleare si è già espressa a suo tempo e dopo il disastro in Giappone non dobbiamo fare altro che confermare il nostro rifiuto all'energia atomica: Si

2,3)Se la privatizzazione dell'acqua avesse fra i suoi fini anche quello di adeguamento dell'attuale impianto dove sono i progetti di intervento? Si,Si

4) La legge è uguale per TUTTI!!! Si

Domenico Nisi, Bologna Commentatore certificato 08.06.11 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Per il referendum sul nucleare: cogliendo un commento di un elettore estero che oggi ha dichiarato sul blog che ha già votato per posta: qualcuno sta indagando su ciò che accade ai voti esteri già espressi, ma su un testo che è stato successivamente modificato dalla Cassazione? Cosa accadrà di quei voti? Fossero voti non validi andrebbe già bene, ma se qualcuno tenta di farli passare come "non voti", il quorum si allontana. C'è un qualche legale che legge e che può esprimere un parere? Che speranze hanno "gli altri" di farli passare per "non voti"?

Sandro Meli 08.06.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Buogniorno a tutti.
Da un po' gira su internet la notizia che la Nestlè avrebbe richiesto la creazione di una Borsa dell'acqua (vedi articolo: http://www.ilcambiamento.it/acque/nestle_borsa_acqua.html).
Volevo sapere se questo è vero, se qualcuno ha notizie certe, sapete con tutto quelo che gira su internet... il link che vi ho girato sembra parlarne con sicurezza.
Grazie, Enrico

enrico 08.06.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento

se se...

Bruno Liegi Bastonliegi Commentatore certificato 08.06.11 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Esprimete il vostro parere sul nucleare nei vari blog, post, siti, forum.
Ad esempio esprimetelo qui.

http://www.forumlibri.com/forum/amici/11887-andiamo-votare-al-referendum-7.html

af dvd Commentatore certificato 08.06.11 00:48| 
 |
Rispondi al commento

.IL REFERENDUM E' VALIDO SOLO SE A VOTARE CI VA IL 50% + 1 degli aventi diritto.

BENE...SECONDO ME QUESTA E' UNA BUFALA COSTITUZIONALE PER POTERE UCCIDERE OGNI REFERENDUM VOLUTO DAL BASSO. DA NOI CITTADINI.

Non per niente l'ultimo referendum valido, nel senso che vi partecipò più del 50 per cento più uno degli elettori come richiede la Costituzione, risale a quattordici anni fa.

Ma vorrei provare a dimostrare che quel 50% + 1 è una bufala per i seguenti motivi.

Prima di tutto ancora NESSUNO sa QUANTI saranno i famosi AVENTI DIRITTO il 12 e 13 giugno. (PROVATE A CERCARE IN INTERNET QUANTI SIANO GLI 'AVENTI DIRITTO'....chi li trova è un genio)

Detto questo vorrei sottolineare alcune cose:

1)MIGLIAIA di ragazzi/e COMPIONO I 18 ANNI GIORNO PER GIORNO...OGGI E FINO AL PRIMO GIORNO DEL VOTO...E ANCHE IL LUNEDI SUCCESSIVO. QUINDI?????

2)MOLTA GENTE CHE OGGI RIENTRA NEL FAMOSO 'QUORUM'(PURTROPPO)DECEDE OGNI GIORNO E FINO ALL'ULTIMO GIORNO DELLE VOTAZIONI PER VECCHIAIA O PER ALTRE CAUSE...e si sa i morti non possono essere conteggiati tra i votanti...E QUINDI???

PERTANTO SE NON SI RAGGIUNGERA' IL QUORUM SI POTREBBE INDIRE UN BEL RICORSO ALLA CORTE EUROPEA DI GIUSTIZIA PER ATTENTATO AI DIRITTI COSTITUZIONALI DEGLI ITALIANI E PER ABROGARE QUESTA LEGGE ASSURDA POICHE' IL FANTOMATICO 'QUORUM' E' IMPOSSIBILE DA DEFINIRE.

Dino Colombo Commentatore certificato 07.06.11 22:35| 
 |
Rispondi al commento

http://vimeo.com/24606895

rumorenucleare.blogspot.com

claudio cadeddu 07.06.11 21:40| 
 |
Rispondi al commento

ALLA FACCIA DELLA COERENZA...BECCATEVI BERSANI A FAVORE DEL NUCLEARE E DELLA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA!!

http://www.youtube.com//watch?v=_onaN2HfaE8

slim shady 07.06.11 20:52| 
 |
Rispondi al commento

IL REFERENDUM E' VALIDO SOLO SE A VOTARE CI VA IL 50% + 1 degli aventi diritto.

BENE...SECONDO ME QUESTA E' UNA BUFALA COSTITUZIONALE PER POTERE UCCIDERE OGNI REFERENDUM VOLUTI DAL BASSO. DA NOI CITTADINI.

Non per niente l'ultimo referendum valido, nel senso che vi partecipò più del 50 per cento più uno degli elettori come richiede la Costituzione, risale a quattordici anni fa.

Ma vorrei provare a dimostrare che quel 50% + 1 è una bufala per i seguenti motivi.

Prima di tutto ancora NESSUNO sa QUANTI saranno i famosi AVENTI DIRITTO il 12 e 13 giugno. (PROVATE A CERCARE IN INTERNET QUANTI SIANO I FAMOSI 'AVENTI DIRITTO'....chi lo trova è un genio)

Detto questo vorrei sottolineare alcune cose:

1)MIGLIAIA di ragazzi/e COMPIONO I 18 ANNI GIORNO PER GIORNO...OGGI E FINO AL PRIMO GIORNO DEL VOTO...E ANCHE IL LUNEDI SUCCESSIVO. QUINDI?????

2)MOLTA GENTE CHE OGGI RIENTRA NEL FAMOSO 'QUORUM'(PURTROPPO)DECEDE OGNI GIORNO E FINO ALL'ULTIMO GIORNO DELLE VOTAZIONI PER VECCHIAIA O PER ALTRE CAUSE...E QUINDI???

PERTANTO SE NON SI RAGGIUNGERA' IL QUORUM SI POTREBBE INDIRE UN BEL RICORSO ALLA CORTE EUROPEA DI GIUSTIZIA PER ATTENTATO AI DIRITTI COSTITUZIONALI DEI CITTADINI ITALIANI E PER ABROGARE QUESTA LEGGE ASSURDA POICHE' IL FANTOMATICO 'QUORUM' E' IMPOSSIBILE DA DEFINIRE E QUINDI...I.N.E.S.I.S.T.E.N.T.E.

Dino Colombo Commentatore certificato 07.06.11 20:01| 
 |
Rispondi al commento

E dunque Santoro lascia la Rai e va su L7.

Tutto sommato non è un fatto tanto negativo. E’ probabile, infatti, che Santoro non sia più....
^^^^^^^^
Non sono d'accordo è un fatto negativo perchè se lasci la "gallina dalle uova d'oro" vuol dire che non vuoi fare gli interessi dell'azienda RAI,la vuoi affossare e quindi.....MERDASET ringrazierà!
Non a caso il caimano ha messo una certa Lei al posto di Masi "l'inetto".

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 07.06.11 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo, super chiaro, liberissimi, evviva il valore del singolo individuo purchè segua le indicazioni impartite, e guai a chi non le segue, per questi il rogo. Leggo nel primo capoverso “… indipendentemente dal cosa poi si voterà, per 4 referendum, …” che sembra lasciare ad ogni individuo libera scelta di voto. Ma segue poi all’ultimo capoverso una istruzione precisa “Quindi sì al rosso, ..., sì al giallo, ….., sì al grigio,…., sì al verde ….” che annulla la libertà prima apparsa. Quindi liberi di votare ma solo così come istruiti !!!

Ezio P., Vimercate Commentatore certificato 07.06.11 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente, caro Travaglio, non l'ho mai ammirata troppo, la ritengo troppo di parte,comunque devo farle i complimenti per quello che ha scritto, ha la mia piena solidarieta', fosse successo 10 anni fa' avrei votato Berlusconi forever, ma oggi mi pento amaramente di tutta la cricca che abbiamo messo la', ci hanno veramente rotto i c........i tutti, mandiamoli a casa senza soldi!!!!!!! ( nostri)
Tanti saluti

Roberto vigoni 07.06.11 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa che non si considera MAI, è che tutto quello di cui Berlusconi è accusato NON RIGUARDA L'AZIONE DI GOVERNO, ma la sua precedente attività imprenditoriale o addirittutra la sua vita privata.

Come non vedere in questo non un desiderio di giustizia, ma semplicemente un intento persecutorio?

M-e-g 07.06.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il legittimo impedimento non esiste da nessuna parte ma solo l'immunita' parlamentare.

In Francia non esiste alcuna protezione per i ministri. La Costituzione prevede, nell’articolo 26, che un parlamentare non è responsabile “per opinioni o voti espressi nell’esercizio delle sue funzioni”, non per reati comuni come sono quelli per i quali è accusato Berlusconi. Anche per i ‘reati di opinione’ gli eletti non sono coperti dall’immunità se al di fuori delle istituzioni commettono illeciti. Per esempio diffamano un collega in un articolo su un giornale o fanno dichiarazioni illecite in riunioni private o pubbliche. Restano fuori dall’immunità anche atti compiuti per incarico del governo. Non è necessaria alcuna autorizzazione della Camera per l’esercizio dell’azione penale – modifica costituzionale del 1995 – ma l’assemblea può sospenderla, come per l’arresto, per la sessione in corso. Insomma, i ministri possono essere indagati in qualsiasi momento, presidente del consiglio compreso. Solo il presidente della Repubblica è totalmente irresponsabile, anche se sono allo studio modifiche per questa tutela.

In Spagna i parlamentari sono perseguibili per i loro reati senz’alcuna limitazione, ma sottoposti all’autorizzazione del Parlamento. In trent’anni non si ha notizia di un solo rifiuto. In un solo caso un parlamentare, giudice prima di essere eletto, è stato ‘salvato’ dall’accusa di aver diffuso durante il suo precedente lavoro una fotografia sbagliate, non quella di un latitante, bensi quella del fratello. I ministri non godono di alcuna tutela, ma per loro è responsabile del giudizio non la magistratura ordinaria, ma la Corte suprema.

>>

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.11 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra 3 giorni fanno esattamente DUE ANNI dall'audizione:

http://www.youtube.com/watch?v=YiBtBlKtanU

Beppe Grillo è ascoltato alla Commissione Affari Costituzionali del Senato sulla proposta di legge popolare Parlamento Pulito (10-06-2011)

"..Questa Commissione, questo Parlamento, non hanno nulla a che fare con la democrazia. sei persone hanno deciso i nomi di chi doveva diventare deputato e senatore. Hanno scelto 993 amici, avvocati e scusate il termine, qualche zoccola, e li hanno eletti.."

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 07.06.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento

http://www.informarezzo.com/permalink/7614.html

Grazie 118, grazie Asl, vi regaliamo piante e fiori
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Ufficio Stampa 07/06/2011 09:50:00
image

A nome della comunità albanese di Arezzo ha scaricato un furgone di vasi

AREZZO – Ci sono gesti che non hanno bisogno di commenti. Che nascono dalla spontaneità di persone e di gruppi e che hanno un significato che va oltre l’atto stesso. Ieri mattina un giovane si è fermato con un furgone davanti alla centrale del 118. Ha suonato il campanello dicendo: “devo scaricare del merce per voi”, come avviene quotidianamente ed è entrato. A quel punto ha iniziato ad invadere corridoio e stanze di piante e di fiori. Una decina in tutto.

Gli operatori, pensando ad un errore e ritenendo che magari quei prodotti erano destinati a qualche neomamma in ostetricia, hanno chiesto se si era sbagliato. “No – ha risposto il giovane – questi sono proprio per voi. Ve li manda la comunità albanese di Arezzo. Ci siamo trovati fra di noi, ed abbiamo deciso che era giusto farvi un regalo come segno di riconoscenza per il servizio che fate quotidianamente, sia voi del 118 che tutta la Usl. Grazie, speriamo che queste piante vi piacciano”.

Il giovane ha fatto un cenno di saluto con la mano e si è allontanato, lasciando di stucco medici e infermieri che, naturalmente, hanno gradito il gesto spontaneo.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.06.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sto ammazzando per far mandare la gente a votare. Anche quelli che vogliono votare NO (rari), ma servono per raggiungere il quorum.
Ma sono pessimista.
Non credo che il quorum verrà raggiunto.
E questo mi rammarica.
Spero col cuore di sbagliarmi. Di vedere raggiunto il quorum e che vinca il SI.
Il solo pensiero di vedere il Nano con le mani giunte e tenute in alto tipo vittoria, mi fa venire i conati di vomito.

David Zambe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.11 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marco Travaglio lo vedrei bene come porta voce nel nascente sistema democratico diretto: è giovane, è fresco, è saggio, è intelligente, è informato, è serio e di bella presenza.


Vorrei provare una volta per tutte a spiegare cos'è il "legittimo impedimento", che in definitiva è quello che interessa a CERTI politici che dell'acqua e del nucleare se ne sbattono.

Il "legittimo impedimento" non presuppone che il Presidente del Consiglio o i Ministri NON DEBBANO MAI RISPONDERE DELLE LORO AZIONI.

Dice che ne risponderanno AL TERMINE DEL LORO MANDATO.

Cosa che avviene nella totalità dei Paesi Europei.

Perchè il Presidente del Consiglio ed i ministri sono uomini e dunque soggetti ad errori, censurabili e sanzionabili.

Ma finchè hanno la responsabilità di guidare un Governo ed un Paese, sanzioni e pene dovranno essere rimandate.

Per la continuità, governabilità, stabilità di quel Paese.

Chirac, Presidente della Repubblica francese, è stato inquisito solo DOPO la fine del suo mandato.

Mitterand addirittura dopo la sua morte.


Era stato fatto un decreto ad hoc, che sistemava le cose, naturalmente vanificato dai soliti PM di Milano.

Da qui tuttta una serie di leggi e leggine, puntualmente bocciate dalla Corte Costituzionale (che non è politicizzata, chi mai oserebbe pensarlo!), paralisi dell'azione di Governo, visto che il Premier doveva mettere in agenda , oltre ai suoi innumerevoli impegni istituzionali, anche di presentarsi ogni settimana in qualche
Tribunale.

Dire che qualcuno è stato proprio un deficiente, perchè per i propri interessi di parte ha creato una marea di difficoltà che avrebbe potuto essere evitata, è dir poco.

Dire che quei deficienti di parte sono più deleteri di un'opposizione inutile è dir poco.

Dire che bisogna lasciar lavorare chi è al Governo, anche se spiace a qualche deficiente di parte, è verissimo.

Insomma, non vi sfugge dalle grinfie, egregi deficienti.

Aspettate che finisca il mandato, e lo potrete massacrare.

M-e-g 07.06.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

**************************************************
OT I M P O R T A N T E:

Egitto, esplosione in una centrale nucleare. Probabile la fuga di acqua radioattiva
ultimo aggiornamento: 04 giugno, ore 15:14
Il Cairo - (Adnkronos) - La pompa di un reattore è scoppiata ieri nel piccolo impianto di Anshas, rimesso di recente in funzione senza l'autorizzazione e senza il rispetto delle norme di sicurezza. A rivelarlo a un quotidiano locale una fonte anonima dell'Autorità egiziana per l'energia atomica.

Il Cairo, 4 giu. - (Adnkronos) - Una perdita di acqua radioattiva sarebbe avvenuta nelle ultime ore nella piccola centrale nucleare di Anshas, in Egitto, dopo l'esplosione di una pompa del reattore. Lo rivela una fonte dell'Autorità egiziana per l'energia atomica, coperta da anonimato, al giornale locale Rose el Youssef, che titola 'L'Egitto si salva da un disastro nucleare'. La fonte ricorda che il primo reattore di ricerca di Anshas è stato rimesso in funzione di recente senza l'autorizzazione del Centro per la sicurezza nucleare e senza rispettare le norme di sicurezza dei reattori.
La fonte ha spiegato al giornale che un'esplosione è avvenuta ieri nella ''pompa del reattore'' e ha provocato la perdita di dieci metri cubi di acqua radioattiva. In base ai criteri dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica, ha aggiunto la fonte, il ''disastro'' è classificabile al terzo livello. La centrale di Anshas si trova a nord del Cairo, nel Delta del Nilo.
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Egitto-esplosione-in-una-centrale-nucleare-Probabile-la-fuga-di-acqua-radioattiva_312094345065.htmlhttp://www.ilmessaggero.it/articolo_app.php?id=39061&sez=HOME_NELMONDO&npl=&desc_sez=

**************************************************

Rocky Balboa (), Philadelphia Commentatore certificato 07.06.11 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Dottor Scottiiii...!

Come la va?

silvanetta* . Commentatore certificato 07.06.11 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dottor Scotti !!!
è la risposta definitiva?
la inceneriamo?

---------------------------------------------
Traffico illecito di rifiuti e tangenti,a Pavia, arrestato Dario Scotti!

Secondo l’accusa, nella centrale venivano bruciati rifiuti, anche pericolosi, al posto di biomasse

MILANO – È stato arrestato, su richiesta della Dda di Milano, Angelo Dario Scotti, figlio del «patron» Ferdinando, vicepresidente del Cda di Riso Scotti Energia e ad di Riso Scotti Spa, nell’ambito dell’inchiesta su un traffico illecito di rifiuti. Secondo l’accusa, nella centrale venivano bruciati rifiuti, anche pericolosi, al posto di biomasse. Con Scotti sono stati posti ai domiciliari un funzionario del Gestore dei Servizi Energetici di Roma, Andrea Raffaelli, un consulente esterno di Assoelettrica, Elio Nicola Ostellino, e Nicola Farina, commercialista di fiducia del Gruppo Scotti. In carcere invece è finito Franco Centili, funzionario del Gestore dei Servizi Energetici di Roma. Sono accusati tutti, a vario titolo, di traffico illecito di rifiuti, truffa ai danni di ente pubblico, frode in pubbliche forniture, corruzione per atti contrari ai doveri dell’ufficio, per fatti commessi tra il 2005 e il 2010.

leggi tutto http://www.listacivica5stellepavia.it/?p=5688

Magestic * Commentatore certificato 07.06.11 16:01| 
 |
Rispondi al commento

impazzisco...quando sento dire: "la cosa pubblica nn riesce a gestire le cose pubbliche e allora è meglio affidarle ai privati" ma come c...o si fa a sopportare una cosa del genere?
il pubblico è gestito dai politici (ns dipendenti) e loro stessi dichiarano apertamente di nn essere in grado di gestire le cose per noi tanto da doverle, per farle funzionare, affidare ai privati. vi rendete conto? allora mi chiedo: il politico che c...o fa?
abbiamo bisogno di gente che sappia e voglia fare nn ti facce, le facce servono alla DeFilippi.

l'altra cosa che nn sopporto è sentire la santa...anchè, nn solo lei, dire: "cosa cambia se facciamo il nucleare in Italia? tanto abbiamo le centrali a pochi km dal nostro confine tanto vale...mi sorprende che l'unico che è riuscito a risponderle è stato Celentano, il fenomeno Santoro, zitto, l'altro (Travaglio), pure. ma a che gioco giochiamo?
ciao

danilo adriani 07.06.11 16:01| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!???????!?!?!!!!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.11 16:01| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=Dda3KKqojRw

menzietti giampiero 07.06.11 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Si allarga la rete del Grillo: a Galatina, nuovo meetup

http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=28075

-------------


QUASTA E' L'IDV che rispetto.

(AGENPARL) - Roma, 07 giu - "La presentazione di disegni di legge di iniziativa popolare è sempre lodevole". Lo dice il capogruppo dell'Italia dei Valori in commissione di Vigilanza, Pancho Pardi. "Non condivido il decentramento di ministeri in città diverse dalla capitale ma spero di avere l'occasione di discutere nel merito questi argomenti nelle commissioni, per rispetto della volontà dei cittadini che firmeranno questo ddl. Auspicherei, però, la stessa attenzione anche per altri ddl come questo. Quelli di Beppe Grillo, ad esempio, che sono stati presentati a inizio legislatura e ancora giacciono in un cassetto nella prima commissione del Senato. Vorrei che cominciassimo da quelli, non tanto e non solo perché li ritengo davvero di interesse generale visto che riguardano il ripristino delle preferenze, il limite di mandati e la fedina pulita per chi siede alle camere, ma anche - conclude Pardi - perché sono stati presentati molto prima"

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 07.06.11 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma a me fa impressione.
Ecco i presenti al vertice dell'anno, per decidere le sorti del Paese:

http://nonleggerlo.blogspot.com/2011/06/scusate-ma-me-fa-impressione.html

(da vedere assolutamente)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.06.11 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REFERENDUM

Invece di raccogliere le firme per spostare i ministeri al nord,la lega si unisca in un unico coro insieme a tutti gli Italiani per supportare una iniziativa popolare che preveda l'inasprimento delle pene contro chi inquina e smaltisce irregolarmente i rifiuti.
Io propongo l'ergastolo perchè sono contro la pena di morte,ma questa gente commette dei veri e propri crimini contro la popolazione.
Se vogliamo fare qualcosa per gli Italiani TUTTI insieme concentriamoci su battaglie che possano veramente trovarci tutti uniti.
Lo smaltimento illegale di rifiuti sta mietendo vittime in ogni regione del paese mentre una cricca di lestofanti si arricchisce scavando fosse comuni dal Trentino alla Sicilia.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 07.06.11 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Hanno paura. Si riempono la bocca sostenendo di parlare in nome del POPOLO. Poi quando la gente ha la possibilità di esprimere, attraverso un voto democratico, il proprio parere, fanno di tutto per non raggiungere il quorum.

ANDIAMO A VOTARE.

Se si raggiunge il quorum gli urleremo in piu' di 25 milioni che è tempo che vadano tutti a casa!

Stefano V. Commentatore certificato 07.06.11 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E dunque Santoro lascia la Rai e va su L7.

Tutto sommato non è un fatto tanto negativo. E’ probabile, infatti, che Santoro non sia più costretto, da destra e sinistra, ad invitare in studio i personaggi (sempre gli stessi) imposti dai due schieramenti e sceglierà lui, liberamente, le persone di diverso orientamento politico che si dovranno contrapporre, così come già fanno La Gruber, Lerner e Telese.

Probabilmente non saremo più costretti a vedere le solite facce di culo come Sallusti, Belpietro, Lupi, Santanchè, Gasparri, La Russa ecc. da una parte e Annunziata, Mieli, Battista, Weltroni, Rutelli, D’Alema, Letta (nipote dello zio) ecc. dall’altra, ripetere sempre le stesse cose, facendo finta di litigare, giusto per soddisfare ognuno i propri spettatori e a fine trasmissione andare tutti insieme a cena (beffa finale, a spese dell’abbonato Rai), ridendosela tra un bicchiere di vino e l’altro dei coglioni che hanno creduto che, poco prima, stessero litigando sul serio…

Salvatore A. Commentatore certificato 07.06.11 15:21| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutt@ spero possiate chiarirmi un paio di dubbi atroci;

-quanto le aziende municipalizzate in s.p.a. hanno gia privatizzato in parte il servizio;
-chi garantisce che una s.p.a. non possa essere scalata;
-quanto, il controllo pubblico parziale del capitale tutela parte di una comunità, qualora dovesse trovarsi in minoranza sulle scelte locali di gestione.
---scusate la contorsione.

-dubbio politico-
il legittimo impedimento solevato dopo 15 anni di conflitto di interesse mi sembra una presa per i fondelli.

-sul nucleare non ho dubbi sul SI'-

grz

menzietti giampiero 07.06.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Doooottor Scotti !!!

Diego Armando Bernardino, Trento Commentatore certificato 07.06.11 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Corruzione, traffico di rifiuti e frode
Il dottor Scotti finisce agli arresti

INDOVINATE UN Pò CHI LO DENUNCIò PER PRIMO PUBBLICAMENTE NEI PROPRI SPETTACOLI??? :-)

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.11 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le loro 50.000 firme bastano per portarsi via i ministeri!
E LE NOSTRE 350.000 PER MANDARE VIA LORO???????
balordi!!

g a., roma Commentatore certificato 07.06.11 14:43| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO AI RESISTENTI: Il 12 e il 13 Giugno bisogna fermare le lobbies del nucleare e dell'acqua. Nel nostro piccolo tutti possiamo fare qualcosa.
Al Link seguente stiamo raccogliendo i volantini per i 4 Sì al referendum, nostri e di altri. Visto che per fare il quorum servono oltre 25.000.000 di votanti, bisogna portare gente ai seggi.
Scaricate e stampate qualche copia di un volantino e, ad esempio, mettetele nella buca delle lettere dei vicini. Hasta Siempre!
http://stellarubrasempiterna.blogspot.com/p/stella-rubra-download.html


Per Marco Travaglio. Marco, sono un fisico. La fusione "fredda" è una bufala! La fusione "calda" NO. Ma a tutt'oggi è ancora solo ricerca!

francesco rosano 07.06.11 14:30| 
 |
Rispondi al commento

SI

"Dopo i dubbi strumentali avanzati dai nuclearisti sul nuovo quesito - prosegue il Comitato - oggi si compie un altro decisivo passo verso il quorum: adesso pretendiamo che l'informazione pubblica e quella privata facciano sapere ai cittadini che domenica e lunedi', coi quesiti su acqua e nucleare, si decide della loro sicurezza e del loro futuro".

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 07.06.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento

SI

"Dalla Consulta - afferma il comitato in una nota - arriva l'ennesimo e definitivo stop alle pretese di un governo che con una mano lascia liberta' di voto e con l'altra cerca con ogni mezzo di sabotare il referendum. Ora la parola passa ai cittadini".

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 07.06.11 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Rai diventa ogni giorno di più l'espressione di un governo morto e quindi muore con esso. Mi sembra ovvio che Santoro faccia le valigie lasciando la barca che affonda, in pratica facendo un favore a se stesso più all'azienda. La Rai è una vittima del sistema maggioritario che ha sostituito il precedente sistema multipartito. Agli occhi di oggi la tanto vituperata lottizzazione appare un faro di libertà democratica. Con un governo che diventa ogni giorno più impopolare e nessuno può rimuovere, la Rai diventa inattendibile e fasulla. Non potendo cambiare governo con il telecomando, la gente lo cambia alla tv. A che servono quindi le immense risorse destinate a quell'azienda se di fatto è un'eco del partito di maggioranza a spese dei contribuenti?

Peter Amico 07.06.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento

SE PENSATE CHE VENDOLA SIA UN POLITICO COERENTE, SAPPIATE CHE LA GIUNTA REGIONALE PUGLIA HA EMESSO UN DECRETO CHE OBBLIGA I NEGOZI A TENERE APERTO LA DOMENICA.
CON BUONA PACE DEI LAVORATORI DEL COMMERCIO CHE DEVONO ULTERIORMENTE RINUNCIARE A TRASCORRERE L'UNICA GIORNATA INSIEME IN FAMIGLIA.
LA CLASSE DIRIGENTE ITALIANA E' UNA VERGOGNA.

Marco Rui 07.06.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento

NO COMMENT

Il ministro per la Semplificazione Roberto Calderoli ha presentato questa mattina in Cassazione la richiesta di una proposta di legge di iniziativa popolare per decentralizzare i ministeri.

Nel dettaglio, come ha spiegato lo stesso ministro, "si tratta di una richiesta di proposta di legge di iniziativa popolare che riguarda la territorializzazione dei ministeri e delle altre amministrazioni centrali". Inoltre, Calderoli ha spiegato che la raccolta delle firme partirà da Pontida il prossimo 19 giugno.

anib roma Commentatore certificato 07.06.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO VOTO 4 SI e penso che sia l'unico voto utile.

Alle politiche, amministrative et ceteras, invece, nun ce vado perchè è completamente inutile andarci.

Tanto i candidati sono scelti da quel 5% che possiede tutta la ricchezza e governeranno per quel 5% che possiede tutta la ricchezza..

Letizia Moratti o Pisapippa - Milly Moratti..

Nun ce vanno manco loro Massimo e Gianmarco..

Ce mannano le mogli..

Poi nun lo so..

Po esse pure che Milly Moratti convincerà il marito Massimo a cedere tutto il petrolio al popolo e da Milano con Pisapippa partirà la rivoluzione comunista..

O NOOOOOO ??

Giovanni Battista Pellei (giambagiamba), Ascoli Piceno Commentatore certificato 07.06.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento

...un'azienda che elimina il prodotto che la fa guadagnare di più...come la vogliamo chiamare???...

...siamo in pieno regime!!!...

...intanto il 19/6 parte da pontida la raccolta firme per legge popolare decentramento ministeri...

...a quando i...CAMPI???????????????????????

anib roma Commentatore certificato 07.06.11 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Santa Sede nomina Mogavero
visitatore apostolico della Curia di Trapani
Papa Benedetto XVI ha nominato Monsignor Domenico Mogavero, vescovo di Mazara del Vallo e componente della Cei, visitatore apostolico della Curia di Trapani, guidata da Monsignor Francesco Miccichè. Una scelta del genere da parte della Santa Sede non si verificava dal 1985. Mogavero dovrà fare luce su una serie di fatti poco chiari nella diocesi trapanese. Massimo riserbo sulle questioni che hanno spinto il Vaticano a inviare Mogavero a Trapani. Ma lo scorso marzo, nel numero 2 de I Quaderni de L'Ora, abbiamo raccontato come alcune fondazioni della Curia di Trapani siano oggetto di un'inchiesta della Guardia di Finanza
Il vescovo di Mazara del Vallo, Monsignor Domenico Mogavero è stato nominato visitatore apostolico della Curia di Trapani da Papa Benedetto XVI. La nomina della Santa Sede risale a qualche giorno fa ma è stata resa nota soltanto oggi dopo la conferma dello stesso Mogavero a I Quaderni de L’Ora. “Le mie funzioni – ha commentato il nuovo visitatore apostolico – saranno di tipo istruttorio. Dovrò fare luce su una serie di fatti poco chiari nella diocesi trapanese segnalatimi dal Vaticano e riferirne quindi alla Santa Sede”. In pratica Mogavero è stato chiamato dal Vaticano ad “indagare” su una serie di situazioni interne alla curia guidata da Monsignor Francesco Miccichè. Al momento regna ovviamente il massimo riserbo sui “fatti poco chiari” che hanno portato la Congregazione per i Vescovi a proporre a Ratzinger la nomina di Mogavero come “visitatore” della curia trapanese.
Ma è un fatto noto come la diocesi di Trapani sia al momento oggetto di un’indagine della Guardia di Finanza trapanese relativa ad alcune operazioni finanziarie. Sotto la lente degli investigatori è infatti finita la gestione finanziaria delle fondazioni Auxilium e Antonio Campanile, presiedute proprio dal vescovo Miccichè, che nel 2009 nominò suo cognato Teodoro Canepa procuratore dell’Auxilium.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.06.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consiglio.non sovrapponete le schede quando votatee

mariuccia rollo 07.06.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento

GLI IMBECILLI E LE FONDAZIONI

Dopo la vittoria epocale di pisapippa e De Magistris , nonchè importanti vittorie del centro sinistra e NOI dell'' MS5 che tutti hanno un po' copiato in lungo ed in largo.....senza freni inizia la fragorosa campagna della sinistra PER PERDERE LE PROSSIME LEZIONI.

Dopo l'ondata di anti-berlusconismo , il nuovo che avanza e l'aria nuova nel paese SANTORO LASCIA LA RAI , fabio fazio non sa' cosa fara' e BALLARO' E' IN FORSE.

Uno spendido risultato del nuovo direttore generale che concretizza quello che non ha fatto Masi.

Vendola si è già lanciato in piazza rubando la scena a Pisapia , con un discorso da novello che ghevara ....Bersani si è precipitato a candidarsi come premier sfanculando Vendola e spingendo il nucleare pulito di 4 inculata / generazione , REnzi SI è DISSOCIATO DALL'ACQUA PUBBLICA per accreditarsi ai poteri forti della privatizzazione....
Di pietro è l'unico a tenere la barra un po' dritta.

Una allegra azzuffata di centro sinistra fra PORTABORSE , INCIUCI , APPARENTAMENTI DI CORRENTI , CORRENTINE E SCHIFEZZE .

UN OBIETTIVO GIA' VISTO : PERDERE LE ELEZIONI

Dimenticato che la gente o ha votato l'unica alternativa alle caste partitiche : MS5 o persone fuori dalla logica dei partiti e piu' rivolte ai cittadini, ma sempre espressioni di PARTITI.

Intanto zitti zitti , quatti quatti....AL VIA DDL SULLE FONDAZIONI DEI PARTITI , PROPOSTA DI LEGGE ....disonorevole Pino Pisicchio API ....UN MODO PER BLINDARE SOLDI , PRENDERSI 1/3 DEI CONTRIBUTI / TANGENTI ELETTORALI

Il testo afferma che tali Fondazioni dovranno promuovere «attività di studio, di ricerca, formativa, pubblicistica, editoriale, convegnistica e attraverso ogni altra forma di intervento nel dibattito politico nazionale e locale, volte a interagire con la dialettica interpartitica o infrapartitica». Ad esse l’ordinamento giuridico riconoscerà «come scopo di pubblica utilità la formazione della classe politica dirigente».
......
GRAZIE PARTITI!


Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.11 13:14| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nucleare, via libera della Consulta
All'unanimità: "Si può votare il referendum"

La Corte Costituzionale ha giudicato ammissibile il nuovo quesito referendario riformulato dalla Cassazione dopo le modifiche contenute nel dl omnibus. Respinto il ricorso della Presidenza del Consiglio.

http://www.youtube.com/watch?v=5P6UU6m3cqk

Sari K. Commentatore certificato 07.06.11 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOVE ERANO GLI ITALIANI?

Il business delle ecomafie in Italia vale 20 miliardi di euro all'anno.E' un fuori tema ma va attentamente approfondito.
Il business dei rifiuti si muove in tutta la nazione e tocca ogni regione.
Le indagini risalgono addirittura agli anni 90.
Si evince che la Campania è stata la pattumiera degli scarti industriali del settentrione ma non è solo questo.
Anche Piemonte e Lombardia sono vittime delle ecomafie,la Toscana,l'Emilia Romagna,le Marche,la Puglia.
Milioni di tonnellate di rifiuti viaggiano da nord a sud e viceversa:ci sono siti specializzati nelle false bolle,specialmente al centro;i camion vengono ricaricati delle stesse schifezze che dovrebbero essere smaltite,il percolato viene disperso nelle campagne e si contaminano migliaia di ettari di terre che vengono adibite a discariche ma che in realtà non lo sono.
Vi faccio un piccolo esempio:le ceneri di Acerra vengono smaltite al nord,gli stessi camion non vengono ripuliti e caricati di mangime per animali che vanno al sud.
Il risultato? Nessuno lo sa.
Solo in questi giorni si sta facendo un indagine dei Nas per l'incidenza dei tumori in Campania che guarda caso è uguale a quella in Lombardia e in Puglia anche se si tratta di cancri diversi ma comunque i valori distaccano di gran lunga quelli delle altre regioni.
Lo studio è partito 20 anni fa ma gli Italiani non si accorgono di niente.
Ma dove erano tutti gli organi preposti al controllo nas,carabinieri,polizia,arpac,le associazioni mediche,gli enti e i milioni di dipendenti pubblici che dovevano vegliare sul loro popolo?
Erano a prendere bustarelle e a chiudere non uno ma entrambi gli occhi mentre industriali e faccendieri mafiosi con una politica assente o collusa si spartivano enormi proventi sulla pelle degli Italiani.
Si accusa gheddafi o assad perchè bombardano i loro popoli e non la catena delle ecomafie che ha fatto più morti delle guerre.
Propongo una legge che equipari questa gente ai criminali di guerra.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 07.06.11 13:07| 
 |
Rispondi al commento

DOTTOR SCOTTIIIIII CI FACCIAMO UN RISOTTINO ALLA GALEOTTO?

aniello r., milano Commentatore certificato 07.06.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Nessuna catastrofe è "naturale" Viareggio. Domani altra perizia sui materiali. Antonini, «emerge che quel disastro poteva essere evitato» (6 Giugno 2011)
www.dirittidistorti.it
Ci si avvicina ai due anni da quando un muro di fuoco investì la stazione di Viareggio e le strade circostanti, causando la morte di 32 persone, per loro i familiari, gli amici, semplici cittadini, chiedono con forza verità e giustizia e molto hanno fatto in questi mesi per contribuire a ricostruire come andarono i fatti quella notte. Proprio la tenacia dei familiari delle vittime e dei comitati di cittadini e ferrovieri hanno spinto le istituzioni e non solo a fare di più, a cercare veramente la verità, squarciando il velo dell’indifferenza o della rassegnazione. Le indagini proseguono e alcune cose vengono alla luce, anche se con lentezza, se pensiamo che a due anni dalla strage si stanno ancora facendo accertamenti sui carri merci.
Domani, 7 giugno, è la volta di un’altra perizia sulla cisterna che conteneva Gpl, su rotaia e scambio. Quello che è emerso finora lo ha spiegato Riccardo Antonini, consulente per i familiari delle vittime della strage: controlli e revisioni inadeguate o assenti e «enormi carenze» nelle certificazioni indispensabili a permettere la circolazione del carro che, quindi, era ''fantasma''. «Ciò che emerge - spiega Antonini - è che quel disastro poteva essere evitato. La cricca, cioè la crepa sull'assile che provocò il deragliamento, era arrugginita. Non è nata né per un difetto di fabbrica né per l'usura del tempo, ma per la corrosione. Ha impiegato forse 10 anni per innescarsi e 5 per propagarsi. Questo significa anche che i controlli avrebbero dovuto evidenziarla e, quindi, che non sono stati fatti o che non sono stati adeguati». «In più - ha aggiunto - sono stati trovati enormi buchi neri nella documentazione indispensabile alla circolazione del carro. Un pò come se un'auto avesse un libretto di

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.06.11 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TI MEDIA: EFFETTO SANTORO, IN BORSA GUADAGNA IL 7,5% - Si amplifica l' 'effetto Santoro' in Borsa su Telecom Italia Media, con un balzo ora del 7,51% a 0,20 euro, tra volumi vivaci. Il titolo della controllata Telecom si mette in evidenza sin dall'avvio degli scambi mentre Michele Santoro e' dato a un passo da La7 dopo l'addio alla Rai.
redazione precedentesuccessivaSantoro,domani l'addio. E Ti Media vola in Borsa 07 giugno, 12:41 Ritorna alla news
© Copyright

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.06.11 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un popolo dormiente è un popolo MORTO !!!

E non c'è bisogno di aggiungere altro.

Ernesto Guevara, Verona Commentatore certificato 07.06.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Per SABATO E DOMENICA...

Previsti PIOGGIA E TEMPORALI!!!!!!!!

TUTTI A CASA!!!!!!

tutti a votare Si Si Si Si

alla faccia del "Culo Flacido"

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 12:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

incredibile: sono dei fenomeni veri! pur di nn far capire un c...o alla gente se le inventano di ogni.
vi sfido a chiedere alla gente per la strada se conoscono il significato della parola "abrogare", sono certo che vi risponderà il 10%.
ma c...o, io dico, domanda facile, risposta facile:
vuoi che i ministri possano essere giudicati come ogni altro cittadino? si o no?;
vuoi che l'acqua resti un bene pubblico gestito dal pubblico? si o no? semplice.
nel modo in cui vengono concepiti i quesiti siamo alla solita voglia di manipolazione. ogni partito spiega alla gente come gli fa comodo e la gente vota in base a quello che ha sentito alla tv, vota si se è di sinistra e no se è di destra. nn va bene, le persone devono votare per quello che vogliono ma prima lo devono capire altrimenti saremo sempre un popolo di pecore!
il segreto del successo è istruzione, istruisciti e il Mondo sarà un posto migliore.
ciao.

p.s. io voto 4 SI

danilo adriani 07.06.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Santoro si mobilita per la libera informazione e Current Tv..

quella di Al Gore..???

****
http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=180

filippo* l. Commentatore certificato 07.06.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'entra molto col post, ma la mia segretaria mi ha dato buca oggi (a 3gg dal referendum). Se a qualcuno interessa fare da segretario x il referendum a milano (zona porta venezia) questo weekend mi scriva a zawardo@gmail.com (serve la residenza a milano).

Zawardo Z. Commentatore certificato 07.06.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Vi avverto che sono comunista.

Quindi posso commentare qui sopra?

Ares M., Pisa Commentatore certificato 07.06.11 12:23| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Metto in luce questo articolo

http://petrolio.blogosfere.it/2011/06/fukushima-fusione-completa-per-3-reattori.html

7 giugno 2011
Full meltdown nei reattori 1, 2 e 3 a Fukushima. La notizia arriva fresca fresca dalla CNN.

Fresca si fa per dire, perché tale fusione delle barre non è avvenuta ieri ma durante la prima settimana della crisi, ovvero nel mese di marzo. Solo ieri la TEPCO si è decisa ad ammetterlo e a comunicarlo alla stampa.

Le barre di uranio del reattore n°1 si sono fuse quasi completamente nelle prime 16 ore dopo il disastro. Il resto del nucleo si trova adesso nel fondo del vessel del reattore nel cuore della centrale, e si pensa che il vessel sia danneggiato e perda.

La gran parte delle barre del reattore 2 si sono fuse e sono cadute in fondo al vessel nelle prime 101 ore dopo il terremoto e lo tsunami.

La stessa cosa è successa nelle prime 60 ore al reattore 3.

Tutto ciò si era detto subito, qui e altrove, quando ci sono state le esplosioni di idrogeno nei reattori nei giorni successivi allo tsunami. Molti avevano giudicato correttamente quello che stava succedendo, in base alle proprie conoscenze e ed ai propri occhi. Ma siccome la TEPCO sosteneva che era tutto sotto controllo, bisognava obbligatoriamente credere alla TEPCO e non azzardarsi ad obiettare con scenari da fantascienza.

Beh, ora che lo dice anche la TEPCO finalmente ci crederemo tutti.

Rinnovo, come ogni giorno, i miei saluti a tutti.

Alina F., Varese Commentatore certificato 07.06.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se voi con i vostri soldi non volete beccarvi:

Santoro, Floris, Gabanelli, Fazio...

Noi perchè con i nostri soldi ci dobbiamo sorbire:

Minzolini, Vespa, Ferrara, Sgarbi(meno male che è subito finito) ?

Aldo. F., Napoli Commentatore certificato 07.06.11 12:14| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono riuscito a riregistrarmi!!!

Non so perchè è stato così complicato, ogni tanto ci provavo senza riuscirci, e oggi sorpresa ...

Ho scritto sul blog per qualche anno, poi mesi fa sono stato bannato per aver sostenuto che la candidatura di De Magistris a Napoli mi sembrava una cosa bella per la città (e lo penso ancora; naturalmente sono pronto a cambiare idea se la sua musica sarà stonata).

Penso che la censura sia uno strumento molto pericoloso, che andrebbe usato con estrema cautela.

Comunque, il problema è rientrato, e ricomincio da zero.

fabrizio castellana Commentatore certificato 07.06.11 12:08| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

RESPONSABILITA'!!! CONSAPEVOLEZZA!!!
...E' D'OBBLIGO...ORMAI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Fukushima: Le colpe della popolazione giapponese

Con l’approssimarsi del referendum del 12 e 13 Giugno, la compassione e il rispetto verso le popolazioni colpite dal terremoto nella zona di Tohoku restano. Ma devono lasciare un po’ di spazio alla salvaguardia della salute pubblica in Italia e nel resto del mondo. E` tempo di dire due parole anche sulle responsabilita` della gente, in riferimento all’incidente della centrale nucleare di Fukushima.

Sopportare tutto, anche ciò che non dovrebbe essere affatto tollerato, è un grave difetto che genera conseguenze imprevedibili, spesso disastrose, per se stessi e per gli altri. Per decenni, la popolazione giapponese è stata imbottita di propaganda a favore del nucleare

http://www.agoravox.it/Fukushima-Le-colpe-della.html

anib roma Commentatore certificato 07.06.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento

A Pizzaland si è fatto a gara per estremizzare le condizioni di lavoro...
Il tasso delinquenziale di politica e confindustria è molto elevato, perfettamente in linea con chi gestisce il sistema a livello globale...
Sicuramente QUESTO governo e QUESTA Confindustria trovano più conveniente comprare fazzoletti e alzare ovazioni al cielo che risolvere...

Ps...

La mia cantina è assolutamente a disposizione...basta che non mi sbevazzate tutto il vino...

Hst scllrtni

maurizio spina Commentatore certificato 07.06.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cercavate è arrrivataaaaa.l'Ivanona sempre al pezzo!
Stamane è Vera.....vera un cazzo!Clik! Phuff...e la vera stronza sparisce!!! ^.* ****

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 07.06.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

provaaaaaaaaaa

fabrizio castellana Commentatore certificato 07.06.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Sarò un pessimista cronico...ma vincere ai referendum sarebbe una svolta? le bollette della luce continueremo a pagarle salatissime......gli aquedotti continueranno ad essere dei colabrodo....pompetta se ne starà sempre là dov'è coi suoi bunga bunga...e De Magistris col cazzo che risolverà i problemi di napoli!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 07.06.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giornata nera per il lavoro:
cinque incidenti mortali
Chioggia, Vipiteno, L'Aquila e Latina,
da nord a sud la mappa della strage...
--------------------------------------------------

Per ricordare le vittime, in Confindustria, è stato osservato un minuto di standing ovation...

Hst scllrtni...

maurizio spina Commentatore certificato 07.06.11 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OLANDA: TRENO CON SCORIE NUCLEARI BLOCCATO DA ATTIVISTI GREENPEACE

Amsterdam - Un treno che trasportava scorie nucleari e' stato bloccato da attivisti di Greenpeace in Olanda, secondo quanto riferito all'agenzia Anp. Il carico di scorie provenienti dall'impianto Borssele nella provincia di Zeeland era destinato a un impianto di ritrattamento nel nord della Francia. Si tratta della prima spedizione in sei anni dall'impianto di Borssele che dovrebbe attraversare in treno il Belgio.

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 07.06.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento


L’apparizione di un nuovo ceppo letale del batterio Escherichia coli (E.coli) negli alimenti in Europa mette in chiaro, di nuovo, il disastro sanitario in cui ci ha ficcato il sistema agroalimentare industriale. Lo trattano come un incidente, ma in realtà è qualcosa di sempre più frequente, perché è una conseguenza sistemica. C’era da aspettarselo, come con l’insorgenza dell’ influenza porcina e di quella aviaria.
Le autorità sanitarie del governo tedesco, dove per primo si è manifestato il focolaio, hanno accusato come colpevoli della contaminazione i cetrioli organici spagnoli. Hanno dovuto correggersi, perché era falso, ma già avevano causato grandi perdite. Accusano anche pomodori e lattuga, si specula su latte, carne e acqua imbottigliata.
Secondo l’Istituto Robert Koch di Germania, si tratta di un ceppo sconosciuto, prodotto della ri-combinazione di altri, che ha dato vita al nuovo E.coli enteremorragica O104:H4. All’inizio sospettavano del E.Coli O157:H4, che era stato trovato nella carne macinata di grandi imprese come la Cargill e che nel 2008 provocò il ritiro di 64 milioni di tonnellate di carne degli Stati Uniti e migliaia di infettati.
In questo caso dicono di non sapere da dov’è uscito né quando durerà, ma si è esteso a vari paesi europei e ha causato 18 morti e più di 2.000 ricoveri che possono avere conseguenze gravi. Si potrebbe fare una lunga lista di gravi incidenti del sistema alimentare industriale (carni contaminate, melamina, diossina, additivi e contenitori di plastica tossica, adulterazioni). La verità è che grazie all’industria agroalimentare controllata da una ventina di multinazionali, il cibo è passato dall’essere necessità, piacere e cultura a diventare una minaccia permanente alla salute.
Nel caso dei batteri E.coli, di cui esistono numerosi ceppi, questi sono usati e manipolati in forma intensiva e massiva dall’industria, che favorisce sempre la creazione di nuovi ceppi. Per esempio, sono un elemento importante

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.06.11 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei porvi una domanda.
Perchè abolire il referendum sul nucleare?
http://newsmondonotizie.blogspot.com/2011/06/perche-abolire-il-referendum-sul.html


''Considerata la decisione della Rai di annullare la conferenza di fine produzione prevista questa mattina a via Teulada, Michele Santoro salutera' il pubblico e i suoi colleghi nell'anteprima dell'ultima puntata di Annozero di giovedi' prossimo''. Lo afferma in una nota l'ufficio stampa del popolare conduttore. Michele Santoro sara' anche in piazza a Bologna per i 110 anni della Fiom (titolo della kermesse: 'Signori, entra il lavoro!') venerdi' 17 giugno, in una serata da lui organizzata per i diritti dei lavoratori e in solidarieta' con Current -Tv.

Bravo Michè.. massimo rispetto, hai fatto la migliore scelta.


(un comm. fattounpomegliodicosì non è passato)

---------------------------------------------
...altro che...un cavallo per un regno...

...!!!unatrota per un uff.ministeriale!!!...

Al vertice pdl-lega...Si parla di uffici di rappresentanza dei ministeri ''altamente operativi''...

c'erano:
Bozzi Tremorti Calderoni Marroni Raguzzoni Giorgetti e... Renzo Bozzi...

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/Pdl-Lega-premier-taglio-tasse-Vedremo-Via-libera-ad-uffici-ministeriali-al-Nord_312098929814.html

anib roma Commentatore certificato 07.06.11 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sentito Casini in tv dichiarare che non sarebbe andato a votare
leggo qui invece che stimola al voto. A cosa devo credere?
Fassino invece voterà SI' solo a due referendum
Si può sapere, di grazia, in quali è contro il popolo italiano? E quali diversi interessi intende difendere? Quelli di gente come Marchionne? Imprenditori spietati e multinazionali ciniche che al mondo hanno fatto già abbastanza male? E' forse diventato il sostenitore delle multinazionali oltre che di società quotate in Borsa come la FIAT?

Mi date anche la dichiarazione di Renzi
Non riesco nemmeno a capire cosa c'entri la privatizzazione dell'acqua con la depurazione?
E perché poi Bocchino e Formigoni si asterrebbero dal voto? Quali sono le motivazioni da questa fuga da una responsabilitò politica e sociale?

Riesce quella berlusconiana di Margie a spiegarci perché dovremmo votare per la gestione privata dell'acqua visto che mercificarla, ovunque è avvenuto, ha portato sempre a un aumento esagerata del prezzo della stessa con una riduzione a zero degli investimenti?
Siamo forse dei Tafazzi, che dobbiamo votare contro il nostro stesso bene?
E perché poi dovremmo votare per il nucleare, visto che diventerà sempre più costoso, sarebbe un rischio enorme per un paese sismico come il nostro e verrebbe sicuramente affidato a cricche di mafiosi o corrotti con rischi gravissimi anche nella stessa costruzione delle centrali? Ci potrebbe anche spiegare perché il governo ha del tutto chiuso con le energie rinnovabili in controtendenza con tutto il mondo?
E ci spiega anche perché dovremmo essere l'unica democrazia occidentale dove il ministro o il presidente che delinquono non possono essere processati?
E infine ci potrebbe dire cosa ci guadagna
lei personalmente a difendere simili atrocità e a portare avanti una difesa tanto demoniaca?
E' come Veronesi che lo fa per avidità di lucro e un cieco appoggio politico ormai controtendenza con qualunque serietà?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La democrazia in Italia sta combattendo la dementocrazia , mentre vi è un'evasione annua di 275.000.000.000 di euro (275 miliardi di euro all'anno)"

Se i calcoli dei miliardi evasi sono fatti alla stregua dei calcoli degli introiti evasi dalle grandi firme ad opera del taroccaggio cinese, forse sono inattendibili.
Quanti se dovessero pagare il 100% delle tasse continuerebbero a lavorare al ritmo a cui lavorano, con i prezzi che praticano?
Lo stesso numero di quelli che comperano il Rolex taroccato dai marocchini, se dovessero pagarlo a prezzo completo ci rinuncerebbero...
I calcoli dovrebbero essere fatti con cifre reali e non con le cifre "auspicabili".

Patrizia B 07.06.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scellerati...
Fuga di notizie sul regalo di Natale che il sindaco Pisapia farà ai 60 consiglieri comunali...

59 orologi trovati nel Dash...
1 Nintendo Wi...

Ps...
Votate 4 yes, zozzoni...

Oggi vi saluto col codice fiscale...

Hst scllrtni...

maurizio spina Commentatore certificato 07.06.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno mi saprebbe dire la procedura esatta
per disdire il canone Rai?

Grazie!

Sergio Bertocchi () Commentatore certificato 07.06.11 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASADA N° 1298 . 7-6-2011. REFERENDUM CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELLA GESTIONE DELL’ACQUA

Si apre la caccia al più uno – Appello del vescovo di Locri – La Chiesa chiede di votare SI’- Atlanta, Parigi, Monaco, Buenos Aires, Johannesburg e Berlino tornano all’acqua pubblica - Riccardo Petrella – Il partito bipartisan del lucro – Le multinazionali dell’acqua e il neoliberismo – Acqua e no global – La vergogna di dx e sx nella non difesa dell’acqua: Cochabamba – Il costo dell’acqua - Il Pdl è in netta sconfitta – Politici senza vergogna - La resa dei conti per B – Commento al voto- I diversamente vinti – Il far west dell’acqua

La battaglia per l'acqua è una delle grandi battaglie di civiltà, come per la democrazia, i diritti del lavoro, la pace.

"SI SCRIVE ACQUABENECOMUNE" ma si pronuncia "DEMOCRAZIA e FUTURO".

Trattano il paese come un terreno di conquista, distruggono, scempiano svendono, derubano, tramano con interessi privati o illeciti... e la chiamano democrazia.


(clicca il mio nome oppure vai a http://masadaweb.org )

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REFERENDUM,QUATTRO SI PER(dire No)CAMBIARE PAGINA.

Primo.

Voto Si perchè non è giusto che si debba ancora assistere alle scommesse clandestine.

Secondo.

Voto Si perchè sono stufo di sentir parlare di Iternet libero per tutti.

Terzo.

Voto Si perchè non è giusto pagare i carburanti prezzi così elevati.

Quarto.

Voto Si perchè tutti mi vogliono far credere che Cristo era ubriaco e che il vino l'avevano fatto con le cartine.

Quattro Si per dire No!

Per dire No bisogna dire Si!

Se non lo vuoi devi essere favorevole,se lo vuoi devi essere contrario!

E' QUESTA L'ITALIA DEI PARADOSSI.

Basterebbero pochi minuiti per dire che siamo delle grandi teste di caxxo!!!

Arrivederci e grazie.

NAndo da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.11 10:37| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CHI E' QUEL COGLIONE SUBLUNARE CHE A TUTTI I TELEGIORNALI

DICE CHE ALLE 7 DI SERA C'E' IL PICCO DEI 70 GIGAWATT E CHE

SENZA IL SOLE PER I PANNELLI SOLARI CI VUOLE IL NUCLEARE?

Sergio Farabola 07.06.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un bel VAFFANCULO a Sacconi che ha avuto il coraggio di lodare il lavoro di questo maledetto governo contro l'evasione fiscale mediante Equitalia.........EQUITALIA?????????
Dalle statistiche, frocio di un Sacconi,il recupero crediti di equitalia non ha a che fare con
"turpi evasori",nella maggioranza dei casi quindi nel90% si tratta di semplici episodi di morosità.
Cosi si vanno a colprire le categorie piu deboli mediante cartelle pazze con cifre folli.
A quando una bomba???????

melania spina 07.06.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Siete d'accordo a raccogliere firme per un referendum che decida di consegnare alla CORTE PENALE DELL'AJA tutti i componenti dei vari governi Berlusconi, i vertici di Forza Italia, Popoplo della LIbertà ecc e criminali come dalema veltroni fassino bassanini lanzillotta velardi e i dalema boys ecc?

LANdo Burroni 07.06.11 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Manuela,
mi ridai per favore quell'indirizzo sul web dove si può scaricare il volantino per i referendum?

grazie

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento

LA VERITA' E' QUELLA COSA CHE IN ITALIA PUO' ESSERE DETTA

SOLO SE AlMENO TRE PERSONE DICONO CONTEMPORANEAMENTE

IL CONTRARIO.

Antonino Lo Prete 07.06.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento

caneliberonline.blogspot.com


IL CREPUSCOLO DEI SERVI E L’ORA DEI TRADITORI
Gianni Tirelli

mariano orrù 07.06.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento

È una mia impressione o sui principali (si fa per dire!) quotidiani online al primo posto ci sono sempre i titoli su calcio e beghe calcistiche?

MA NON VI HANNO ROTTO UN PO' I COSIDDETTI?

Sari K. Commentatore certificato 07.06.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento

La battaglia per l'acqua è una delle grandi battaglie di civiltà, come per la democrazia, i diritti del lavoro, la pace.

Chi si toglie da questi diritti è un nemico comune.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

sono indignato. Gad Lerner ha fatto parlare a valanga nel suo programma tale Oscar Giannino sul nucleare. Costui, il secondo giorno (credo) dell'incidente di Fukushima, quando si diceva ancora che era una cosetta sotto controllo, senza morti, feriti e conseguenze, fece un editoriale triofale svillaneggiando tutti coloro che diffondevano allarmismi e glorificando il nucleare come la cosa più utile, salutare e sicura al mondo. VERGOGNA !!
Del resto non molto tempo fa erano ospiti abituali del programma che discettava di economia, senza neanche lontanamente prevedere i tracolli e le crisi dietro l'angolo, fior di gente perbene come i Cantoni i pallanzxzona i grilli e non dico di più .... Siamo alla più tipica essenza del pd - elle, che critica berlusconi per come si allaccia le scarpe (lo ha fattoi per anni e anni, e ora segue l'onda ma tentando ancora di farlo) mentre faceva soldi con lui...

Jehoshua Berekot 07.06.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I QUATTRO REFERENDUM
Meglio votare: fa bene a tutti
Dice il ministro della Salute Ferruccio Fazio che per lui votare ai referendum sarà «un bel problema» perché è residente a Pantelleria: «Spero di farcela, ma se non vado a votare non sarà per motivi ideologici». I suoi colleghi Maurizio Sacconi, Altero Matteoli, Giorgia Meloni e Claudio Scajola spiegano invece che no, loro non ci andranno alle urne proprio per far fallire le consultazioni.
Sulla stessa posizione sta Roberto Formigoni. Che a chi gli rinfacciava che «è grave che chi riveste un ruolo istituzionale dichiari di non voler partecipare a un istituto democratico che permette a tutti i cittadini di dire la propria», ha ricordato piccatissimo che «ai sensi delle leggi vigenti non vi è alcun obbligo per i cittadini di andare a votare». Compreso, ovvio, «il cittadino Formigoni». Il quale, dieci anni fa, quando il governo di sinistra fece esattamente come stavolta quello di destra e cioè rifiutò di abbinare le elezioni e il referendum sulla devolution lombarda fortissimamente voluto dal governatore e dalla Lega per non favorire il superamento del quorum, era furente: «Un killeraggio».

In realtà, come ricordava un giorno Filippo Ceccarelli, «chi è senza astensionismo scagli la prima pietra». Pier Ferdinando Casini, per dire, oggi si batte perché tutti vadano a votare ma sulla procreazione assistita era favorevole all'astensione pur avendo sostenuto nel 1997, quando l'invito ad «andare al mare» aveva mandato a monte, scusate il pasticcio, 7 quesiti, che «è sempre un giorno triste, quando le urne vengono disertate». E Piero Fassino, che a quell'appuntamento del 2005 era impegnatissimo a superare il quorum sulla procreazione, aveva due anni prima spiegato, a proposito dell'estensione dell'articolo 18 alle piccole imprese: «La strategia passa attraverso la richiesta ai cittadini di non partecipare».

Sari K. Commentatore certificato 07.06.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io mi compro 2 ettari di terra e comincio a coltivare qualcosa.
non si sa mai.

al casula, cagliari Commentatore certificato 07.06.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


operai uccisi di lavoro in un solo giornoMartedì

Di lavoro si muore, ma ai padroni non piace essere imputati – tantomeno condannati – per questa starge continua. Ieri ben sei morti in una sola giornata: cinque operai e un pescatore
Ieri mattina un operaio romeno di 25 anni è morto sul colpo dopo essere precipitato da un'altezza di circa sei metri dal tetto di un capannone industriale a Borgo Isonzo, vicino Latina. Secondo una prima ricostruzione l'operaio stava eseguendo lavori di manutenzione in un capannone di un'azienda metallurgica per conto di una ditta esterna.
Tragica fine anche per due operai che ieri, intorno alle 15, stavano lavorando a Vipiteno a un'operazione di spurgo all'interno di una fossa biologica condominiale: le due vittime, Martin Geiser di 33 anni, residente a Cermes, e Thomas Steger, di 46 anni di Appiano, lavoravano per un'impresa di manutenzione di pozzi neri. La dinamica dell'incidente non è ancora stata chiarita, ma i due operai sono caduti all' interno della fossa venendo sommersi dalle acque reflue.
Un altro operaio ha perso la vita in provincia dell'Aquila: anche questo di nazionalità romena, P.G. ha perso la vita mentre lavorava alla costruzione di un ponte sul fiume Giovenco. L'uomo era alla guida di un'autogru che azionava la pompa del calcestruzzo e, per motivi da chiarire, ha urtato i fili dell'alta tensione, morendo all' istante. A nulla sono valsi i tentativi di salvarlo sia da parte dei compagni sia dei sanitari del 118.
Sempre di nazionalità romena – i lavori più pericolosi vengono ormai affidati a personale straniero; meno complicazioni con familiari, sindacati, amici, ecc - l'uomo travolto stasera mentre riparava un camion. L'incidente

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.06.11 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INCREDIBILE !!!!

Perfino la Rai ne parla (probabilmente solo nel sito e non nei TG), dell'incidente nucleare egiziano.

http://www.tg1.rai.it/dl/tg1/2010/articoli/ContentItem-6bbf9ef1-c0fa-4ab9-8aa7-fa544e8f1623.html

saluti elvetici

Fernando Vehanen, Helvetia Commentatore certificato 07.06.11 10:01| 
 |
Rispondi al commento

'I sindaco renzi l'è una faccia di culo, un idiota di quelli che all'elementari tutti inculani al gabinetto nell'ora di ricreazione dicendogli che gl'infilano una bella moneta nel salvadanaio di dietro e che quando sarà pieno lo potrà rompere e comprarsi il giocattolino alla bottega dei ritardati.
Ah fiorentini, dite d'essere svegli, furbi, più intelligenti di tutti gli altri italioti: ma come fate a tenervi uno con una faccia così?

marianna Lupi 07.06.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATLANTA, PARIGI, BUENOS AIRES, MONACO, JOHANESBURG E BERLINO TORNANO ALL’ACQUA PUBBLICA

Come per il nucleare, anche per l’acqua, il Governo italiano è controcorrente rispetto agli altri paesi europei, più attenti al bene dei cittadini che agli interessi di una cricca, confermando una volta di più che B se ne deve andare perché tutto quello che vuole fa il male dell’Italia.
Anche a Monaco di Baviera si torna all’acqua pubblica con maggiore efficienza e più risparmio. La tesi che B vuol far credere è che l’acquedotto perde il 50% o più dell’acqua e i privati potrebbero migliorarlo. Peccato che ogni esperienza simile altrove abbia dimostrato che il gestore privato pensa solo ad aumentare le bollette per aumentarsi i profitti (in Bolivia gli aumenti furono del 300%) e non ci pensa nemmeno a migliorare l’efficienza, anzi la qualità dell’acqua spesso peggiora a tal punto da non essere più potabile e da presentarsi con colibatteri e altre schifezze.
Se Parigi, Berlino, Johannesburg, Buenos Aires, Atlanta, Monaco di Baviera sono tornate all’acqua pubblica ci sono valide ragioni.
In Italia il problema gravissimo per l’acqua è che manca qualsiasi piano nazionale di difesa del territorio, al contrario B con discariche, inceneritori e centrali finirà per inquinare tutte le faglie, oltre che fiumi e torrenti, mentre opere dissennate come la TAV o l’incuria dei boschi impediscono alle acque piovane di penetrare nel profondo alimentando le sorgenti. Per questo malgoverno accade così che un paese ricco di acque come l’Italia si stia gradatamente seccando. La svendita dell’acqua sarebbe il colpo di grazia e arricchirebbe solo la mafia (che già controlla le acque minerali) e le multinazionali straniere.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Travaglio
condivido spesso le tue opinioni, ma sul nucleare informati, almeno cerca su internet FUSIONE DEL DEUTERIO E DEL LITIO.

Luca P. 07.06.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Petrella
“Purtroppo, non solo la vendita dell’acqua è oscena ma lo è anche la gestione attuale. Più del 70% delle amministrazioni sia dei comuni, sia dei politici e sia delle acque, sia le imprese, sono tutti fuori norma. I depuratori sono fuori norma, i potabilizzatori sono fuori norma, i pozzi sono fuori norma e la distribuzione dell’acqua è fuori norma. Fuori norma rispetto all’ambiente, fuori norma rispetto alla salute, fuori norma rispetto alla gestione finanziaria buona nell’interesse dei cittadini. L’acqua rivela che noi siamo anormali. E allora non siamo dei cittadini, e bisogna rifondare la gestione pubblica, perché non si può accettare che oggi, anche il pubblico, mantenga una capacità media di perdite fisiche, non di perdite amministrative dell’acqua, che supera il 30%.
Siamo i primi in Europa in quanto a consumo pro capite quotidiano dell’acqua per usi domestici
..
Noi abbiamo bisogno di un piano nazionale, civile, pubblico, moderno, razionale, dell'acqua, per proteggerla, e difenderla, per noi e per le generazioni future perchè i nostri figli e i nostri figli godano ancora di questo bene fondamentale quando per il mondo esso sarà più raro e prezioso del petrolio di adesso. Noi abbiamo bisogno di un governo che difenda la ricchezza d'Italia, la sua acqua, le sue montagne, i suoi fiumi, il suo territorio, la sua aria, la sua vita
e non che lo venda a squali che metteranno questi beni in Borsa come un bottino privato su cui speculare! (V)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Incidenti sul lavoro, 269 morti da gennaio
nelle ultime 24 ore sei nuove vittime
Dall'inizio dell'anno un incremento di +21,4% rispetto allo stesso periodo del 2010. Alla cifra va aggiunta quella degli incidenti nel percorso casa-lavoro, a causa di stress per le condizioni lavorative: si raggiunge il record drammatico di 509

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.06.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Attualmente l’acquedotto italiano perde il 70% di acqua dalle tubature che sono rotte e vecchie. Berlusconi decise di farsene un punto di programma, andò in Sicilia, inaugurò in pompa magna un pezzo di acquedotto riparato, ma poi perdeva più di prima e finse di dimenticarsene. Prodi mise il problema dell’acqua al 1° posto in ambedue i suoi programma, poi dal primo posto scivolò all’ultimo, infine venne dimenticato. Oggi il problema è diventato enorme, è più l’acqua che si perde di quella che arriva, moltissimi italiani non hanno l’acqua corrente salvo che in alcune ore notturne, sono costretti a comprare acqua minerale, gestita in maggioranza dalla mafia o da imprenditori senza scrupoli, questi si sono fatti miliardari con concessioni di acqua dallo Stato che pagano poche lire, rivendendole con alti margini e costruendoci sopra imperi. Ma non basta, si vorrebbe peggiorare la situazione.
Oggi che il problema dell’acquedotto fatiscente e dei depuratori è diventato gigantesco, che fa lo Stato? Vende l’acqua ai privati! Forse che questi investiranno per ripararlo? Nemmeno per sogno! Quelli vorranno solo massimizzare i profitti riducendo le spese, precarizzeranno i dipendenti, aumenteranno enormemente il costo dell’acqua, lasciandone decadere la qualità finché non diverrò imbevibile, non avranno obblighi né controlli. Un bene immenso cadrà in mano di privati che ne faranno un uso scellerato.
Perché diciamo questo? Perché è sempre avvenuto così.
Che interesse può avere un cittadino a perdere un bene fondamentale, a pagarlo di più, a vederlo degradare, per aumentare gli incassi di un privato quotato in Borsa?
Io lo chiedo anche a Margie. Ma che interesse può avere mai in questo?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Santoro via dalla Rai.

I soliti noti contenti perche' faceva politica contro Berlu, coi soldi della tv pubblica.

Adesso va molto meglio. Dovremo sorbirci i tg e l' "informazione" di Minzolini pro Berlusca, a spese dei cittadini. Piu' che giusto!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 07.06.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento

******** Ma perche nessuno a parte il messaggero e adnkronos parlanro dell'esplosione al reattore nucleare a 60 Km a nord del cairo??
**********************************

Nucleare: Egitto si salva da "disastro nucleare". Incidente ad Anshas
Anche l'Egitto rischia una catastrofe nucleare con una "pompa del reattore" che esplode. Dieci metri cubi di acqua radioattiva sarebbero già fuoriusciti. Silenzio della stampa, solo voci non ufficiali e anonime. Un quotidiano egiziano calcola che l'incidente sarebbe di livello 3, "guasto grave".
Il 3 Giugno si sarebbe verificato un incidente grave alla centrale nucleare egiziana di Anshas, il primo reattore nucleare sperimentale egiziano. Anshas si trova ad est del Cairo nel Delta del Nilo. La centrale avrebbe ripreso a funzionare senza autorizzazione formale, non avendo ottenuto, come conferma la CNN, il via libera dal Centro di Sicurezza Nucleare, per il fatto di non rispettare gli standard di sicurezza del reattore. La notizia arriva da un quotidiano locale, il "Rose el Youssef" (che titola "l'Egitto si salva da un disastro nucleare") che cita a sua volta una fonte anonima dell'Autorità Egiziana per l'Energia Atomica. L'incidende, un'esplosione, che si sarebbe verificato in una pompa che invia acqua di raffreddamento al reattore, avrebbe rilasciato nell'impianto circa dieci metri cubi di acqua radioattiva. Secondo la fonte, la centrale di Anshas sarebbe quindi incorsa in un incidente di "livello 3" della scala INES (International Nuclear and radiological Event Scale) che corrisponde a "guasto grave", mentre quello di Chernobyl e Fukushima sono classificati a "livello 7" (incidente catastrofico) anche se, per l'apocalisse giapponese, studiosi e scienziati nucleari invocano un nuovo "livello 8" della scala INES.

(dal messaggero 1 ore fa)

Egitto, conferme e smentite sull'incidente nucleare nel delta del Nilo
vota su OKNotizie Aggiungi a Linkedin Delicious

[Aumenta la dimensione del testo] [Diminuisci la dimensione d

Raffaella Berardi 07.06.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento


Nella guerra di tutti contro poche multinazionali che intendono impadronirsi del controllo globale dei beni di tutti, la Bolivia presentò una delle battaglie vincenti.
Nel 1999, il governo boliviano, seguendo le ricette della Banca Mondiale, aveva concesso all’impresa Bechtel la gestione e la distribuzione dell’acqua nella città di Cochabamba. Questa concessione non solo violentava le forme tradizionali di distribuzione, ma espropriava i pozzi, sia privati che comunitari, e, naturalmente, portava il costo dell’acqua alle stelle, peggiorandone la qualità finché l’acqua di rubinetto divenne imbevibile, infetta e piena di colibatteri.
Ma intanto aumentava di prezzo fino a 300% finché la popolazione si ribellò e ci furono scontri, morti, centinaia di feriti e alla fine il contratto di privatizzazione fu cancellato.
Ora noi chiediamo: anche gli italiani devono arrivare a questo?
Perché dovremmo mettere la nostra acqua in mano a imprese private quotate in Borsa che faranno di tutto per minimizzare le spese e per massimizzare gli investimenti?
E questa stronzata che dobbiamo svendere a privati l'acqua pubblica risponde a una direttiva della Comunità europea all'interno di questo quadro neoliberista di progressiva erosione dei diritti collettivi
Ad essa, per nostra disgrazia, in Italia, si sono accodati, per corruzione personale o per mera stupidità, tanto i partiti di dx quanto quelli di sx
E se la sx in Europa continua a perdere punti è proprio per la sua stoltezza che l'ha messa di fatto a fiancheggiare il grande capitale, annullando la sua funzione storica di tutela dei diritti sociali, fino a un punto in cui si è fatta strada nell'opinione pubblica (in Spagna come in Italia) l'idea che si doveva cercare una via 'oltre' la dx e la sx.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La battaglia per l’acqua non è una battaglia italiana né è una battaglia di partito, fa parte della infinita battaglia della popolazione del mondo contro la morsa progressiva del neoliberismo.
Il neoliberismo è il sistema efferato che domina il mondo, piegando ogni diritto o bene al lucro di pochi speculatori di borsa, di poche grandi banche e di poche multinazionali che dominano gli stessi governi e le stesse unioni internazionali, come la Comunità Europea.
Questo sistema materialista, volgare e malvagio, impostato sul puro lucro e opposto al diritti e doveri ideali della democrazia, si è imposto dal secondo dopoguerra a oggi, demolendo di fatto qualunque strumento democratico e di progresso sociale, e ha aumentato la povertà e lo sfruttamento del mondo , ha ridotto i diritti del lavoro, ha menomati i beni collettivi e ha concentrato la ricchezza planetaria nelle mani di circa 1200 magnati.
In 60 anni il neoliberismo ha ridotto il mondo a un enorme e unico mercato di squali in mano ad oligarchie, aumentando la sperequazione tra una casta di ricchissimi che hanno tutto il potere e tutti i capitali e 7 miliardi di persone in costante perdita di diritti persino di sopravvivenza
I suoi strumenti finanziari sono il Fondo Monetario Internazionale, la Banca Mondiale e l’organizzazione mondiale del commercio WTO).
La privatizzazione dell’avqua fa parte della sua immane rapina sui diritti di tutti

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La difesa dell'acqua fu una delle prime battaglie che i no global affrontarono 30 anni fa nella loro lotta contro le multinazionali che col neoliberismo stanno straziando il mondo, riducendo a merce i diritti fondamentali dell'uomo. E quella battaglia fu una delle prime che mi trovai ad affrontare quando entrai nel Movimento nel 2001 dopo Genova.
Acea, in Honduras, in consorzio con altre società, ebbe una concessione a 30 anni dell'acqua che fu disastrosa, con servizio pessimo e costoso e acqua sporca e scarsa. Ma così fu ovunque l'acqua fosse svenduta e ovunque ci sono state sollevazioni delle popolazioni, con morti e feriti, e richiesta di ripubblicizzare l'acqua. Perché dovremo subire anche noi tutto questo?
Quando mai fu chiesto ai cittadini toscani, romani o campani se volevano la svendita a privati della loro acqua?
Come si è permesso il ministro Ronchi del Pdl di spergiurare che il suo famigerato decreto di cessione dell'acqua pubblica non la vendeva affatto ai privati?
A Firenze la cessione avvenne senza consultare il consiglio comunale e contro la volontà della popolazione. La logica del profitto ha vinto su tutto.
Questi governi di dx (ma quelli di sx non furono da meno) hanno da sempre calpestato ogni democrazia. Che poi Dominici o Veltroni si pavoneggiassero col vanto di fare una 'democrazia partecipata' fu del tutto osceno!
Ma a Firenze come a Roma sembrò in quei tempi che il problema maggiore delle città fosse quello dei lavavetri! Così si coarta l'opinione pubblica! Si gettano i cittadini contro gli ultimi, gli emarginati, per distrarre l'opinione pubblica dai veri furti fatti permettendo alle multinazionali di mettere le mani sulle città, riducendo a merce i diritti di tutti!Eppure, anche allora, la cosidetta sx taceva, quasi ignorasse come i precetti neoliberisti finalizzati al solo lucro colonizzavano le teste e addirittura guardavano in cagnesco i Movimenti e li demonizzava allora come ora

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Pdl-Lega, premier: taglio tasse? Vedremo. Via libera ad 'uffici ministeriali' al Nord

Berlusconi dopo il vertice ad Arcore: è programmata la riforma fiscale...
Si parla di uffici di rappresentanza dei ministeri ''altamente operativi''...

...bozzistrizzapalleaoltranzaspartizionibottinoarraffandopiùpossibileprimadelbotto..............

anib roma Commentatore certificato 07.06.11 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Sul problema dell'acqua,bene essenziale, irrinunciabile e invendibile,dx e sx si sono giocate tutta la loro credibilità,agendo secondo un unico marcio partito:quello del lucro,nella svendita di beni pubblici il cui unico scopo è far cassa e arricchire con mazzette i privati
Su questo fronte arde la lotta dei cittadini per la difesa di un diritto fondamentale della vita, contro una cricca corrotta che agisce, anche presentandosi come presunta sx, in linea diretta col neoliberismo, il sistema dissennato che trasforma tutto in merce e calpesta i diritti fondamentali e inalienabili dell'uomo.
Anche in Toscana, terra rossa da sempre, i sindaci (vd Dominici)o i governatori(Martini) si sono premurati di vendere l'acqua pubblica trasformandola in merce
Per 60 milioni i 50 comuni delle province di Firenze,Prato,Pistoia e Arezzo aderenti a Publiacqua tramutarono l'acqua, bene comune, in un souvenir da bancarella,nel saccheggio di un bene pubblico
I 50 sindaci tradirono centinaia di migliaia di cittadini che videro aumentare le tariffe dell'acqua e peggiorare la sua già scarsa qualità.Essi vollero l'ingresso di ACEA in Publiacqua,che era già sotto accusa per lo scempio fatto in Honduras
Acea S.p.A. è una "multiutility",impresa a partecipazione pubblica,quotata in borsa,che gestisce i servizi di acqua,energia e metano, ampliandosi nel processo di privatizzazione dei beni pubblici avviato in Italia dalla Legge Galli del 94, in osservanza ai comandi della Banca Mondiale(1° strumento del sistema neoliberista che domina il mondo)e degli ordini di scuderia dell'UE,che altro non è che una cricca di multinazionali e banche che fanno i propri interessi
Veltroni volle darle anche la gestione dell'acqua di Roma!ACEA,che aderisce a Confindustria, acquisì la rete di distribuzione elettrica Enel-Roma come gestore unico.Ha partner internazionali in Armenia,Perù(con Impregilo S.p.A.)e Albania e ha realizzato il progetto idrico Disi-Amman in Giordania

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 09:05| 
 |
Rispondi al commento

ACQUA
Riccardo Petrella

In Lombardia una legge regionale ha aperto alla privatizzazione quasi completa dei servizi idrici, nel Veneto altrettanto e in Toscana l’acqua è gestita da società che sono addirittura in Borsa, il colmo è l’Emilia Romagna che è la cosiddetta cittadella storica dei comuni gestiti da tradizione socialista e comunista
Varie aziende come Hera, Veolia, Smat oggi gestiscono l’acqua pubblica, se dovesse passare il referendum, perderanno forza, perderanno potere come è avvenuto ad Atlanta negli Stati uniti, saranno buttate fuori dalla gestione dell’acqua come a Parigi con Suez, e già Veolia ora si trova in grosse difficoltà per poter mantenere il contratto di gestione dell’acqua di Berlino.
Parigi l’acqua l’ha ripubblicizzata e le tariffe sono già diminuite in 5 mesi del 39%, che era il profitto ingiustificato che le due grandi compagnie che si erano spartite secondo la logica del mercato che è concorrenziale solo a parole ma diventa monopolista o oligopolista quando prevalgono i grossi gruppi privati.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 08:55| 
 |
Rispondi al commento

"Sì all'abolizione del nucleare" (travaglio, sei l'unico giornalista che io conosco che dice sempre tutto quello che sa) il nucleare non va bene, per un paese come il nostro,forgiato dalle mafie,perennemente scosso da terremoti e vulcani.. il governo c'è la dittatura di silvio vuole le centrali perchè qualcuno in francia e molto indignato dai comportamenti degli italiani.. specie di un certo "tremorti" quindi ha chiesto a silvio che si facessero le centrali per una questione di debito.. ancora una volta la questione principale sono i "soldi" quindi poco importa se il vesuvio si riempie le P. una mattina fa quello che deve e distrugge l'involucro di cemento di un reattore come carta velina e fa uscire tutte le radiazioni di fuori.. che male fa,tanto chi ha avuto l'idea della centrale starà sempre bene al sicuro sulla sua montagna di soldi sporchi! (p.s. da qualche anno il Vesuvio viene usato come discarica,e un peccato li c'è un parco naturale.. e tutta la montagna come sta,se formata in milioni e milioni di anni.. chiedo si può fare qualcosa per ovviare a questo allarmante problema??) cmq spero che chi ha avuto l'idea di privatizzare l'acqua un giorno si ritrovi a vagare per il deserto avendo in mano solo una bottiglia.. e tutto il bene che posso augurare a questa splendida persona..

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 07.06.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Questo è accaduto nel distretto di Brema e in diverse aree della Sassonia, che genti si sono riunite nell'orgia, liberandosi a pratiche di coprofagia. Così donne hanno defecato nella bocca di uomini e sul loro corpo, e uomini hanno ricambiato la cosa, sporcando bocche e corpi femminili con lo sterco. Gli escrementi sono stati ingeriti con voluttà, e a causa di fattori climatici si sono attivati ceppi batterici potenzialmente letali. Ecco così che questa forma di adorazione diabolica ha portato a diversi morti e a centinaia di contagiati. Eppure il mondo accademico non vuole riconoscere questa realtà e insiste con l'attribuire la causa del morbo a una partita di cetrioli avariati. Credo che essi mentano sapendo di mentire.

Ora, si deve sapere che queste pratiche così diffuse in paesi come la Germania e il Brasile, in passato sono state attribuite ai Buoni Uomini e ai loro Credenti dalla maligna Chiesa Romana, serva della Menzogna. Noi condanniamo con durezza queste costumanze, che implicano il contatto con scorie della carne, nate dalla carne espulse dalla sua sostanza corrotta. Allo stesso modo, nessuno deve negare l'esistenza della coprofagia per motivi di fariseismo: tale istruzione è stata inserita dal Creatore Malvagio nelle sequenze genetiche dell'umanità. Questo noi dobbiamo fare: condannare il corpo ed estinguere tutti i suoi miserabili orrori, fino all'estinzione della tunica carnale in cui siamo stati rinchiusi.

Il cataro 07.06.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

150 anni di repubblica italiana, e la festeggiano svendendo le montagne, le spiagge, persino l’acqua.. , minacciando la sua salute col nucleare, rifiutando il responso delle urne e mantenendo a forza un governo che non risponde più al consenso della maggioranza, rubando la sovranità popolare, distruggendo la Costituzione, disperdendo la memoria, offendendo il pluralismo dei media, ignorando i bisogni della gente, aumentando disoccupazione e miseria, proseguendo guerre inique, diffondendo oscenità e malaffare..
Davvero un pessimo modo per onorare un paese!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma sapevate che noi siamo riusciti a istallare 5,5 Gw quasi 7,7 di fotovoltaico in Italia,

http://www.corriere.it/ambiente/11_giugno_06/fotovoltaico-dati-connessioni_e9beca4c-9019-11e0-bd7e-24c232303fed.shtml

mentre 1,5 GW è l'energia prodotta dal reattore di una centrale nucleare.

Claudio 07.06.11 08:21| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

IL CREPUSCOLO DEI SERVI E L’ORA DEI TRADITORI
Gianni Tirelli
Il filo conduttore che unisce gli esponenti di questa maggioranza è l’impostura,adottata a pratica relazionale e strategia politica.Oggi, questa operazione di becera propaganda,tesa alla mistificazione della verità e a contraffarne la realtà,ha esaurito definitivamente la sua forza propulsiva di convincimento, capovolgendone l'obiettivo.Una spada di Damocle sulla testa di questo governo laido che,a breve,e con un colpo netto e deciso,metterà fine alla rivoltante commedia tragicomica che,da 17 anni,ha tenuto sotto scacco il nostro paese
Una fitta rete di novelli talent-scout, capeggiata da Fede e Mora è,da tempo,impegnata nel rastrellare giovani vacche da intrattenimento,per soddisfare le perversioni del “nababbo nano”,a fronte e in cambio di privilegi, visibilità,impunità e protezione
La nave sta affondando e,quanto prima, assisteremo(già se ne vedono gli effetti)ad una scomposta,quanto infame fuga di massa,dal PDL
L'eventualità non più remota di ritrovarsi soli e senza scialuppa di salvataggio nel pernicioso mare di un servilismo ormai improduttivo e che ha compromesso per sempre la dignità,moralità e senso dello Stato,è reale
Sto aspettando di vedere le prossime mosse dei fedelissimi,La Russa,Gasparri,Matteoli,Lupi e Cicchitto quando ci sarà il “Si salvi chi può”.
Una cosa è certa!Questa marmaglia (che per una sorta di maleficio ha raggiunto il potere e per anni screditato e mortificato istituzioni e parlamento),sparirà per sempre dal panorama politico italiano e dalla memoria dei cittadini
Di tutti gli elettori che, in questi anni, hanno sostenuto, inverosimilmente,B e cricca, non ci sarà più traccia.Lo stesso avvenne dopo la caduta del fascismo
Ma è ancora impervio il cammino verso quella consapevolezza civile che trasforma l'impegno politico in una vera democrazia partecipata e in un autentico stato di diritto.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 08:10| 
 |
Rispondi al commento

"il direttore dell'autorita'sanitaria tedesca dice che forse non sapremo che cosa ha causato lo scoppio dell' epidemia..

poi uno si chiede perche' i tedeschi stanno sul caxxo a tutti."

L´Europa e´in grande una Italia (satellite USA).
Quando non si riesce a sapere la verita´e´perche´si sa troppo bene.
L´E. Coli che ha causato le morti in Germania e si espandera´in Europa ha una firma: Monsanto.
Di un´unica cosa dobbiamo essere grati: e´un batterio e NON un virus.
Questo significa che muore con la cottura.
Bastano venti minuti ad almeno 70 gradi.

Patrizia B 07.06.11 07:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarò breve:

BUONGIORNO, POPOLO DEI SI'!


La Val di Susa contro l'alta voracità Solidarietà ai partigiani della Libera Repubblica della Maddalena
Il 31 maggio è scaduta l’ultima proroga concessa dall’Unione Europea per l’installazione del primo cantiere Tav in Val Susa, alla Maddalena di Chiomonte.
Il limite invalicabile del 31 maggio si è subito spostato al 30 giugno.
Nella “Libera Repubblica della Maddalena”, di giorno e di notte centinaia e centinaia di persone si danno il cambio tra assemblee, barricate, cucina da campo, musica e incontri.
I No Tav attendono, decisi ad impedire un’opera inutile, distruttiva, lucrosa solo per la lobby che la costruisce.
Un buon sistema per prosciugare risorse pubbliche per fini privatissimi.
In Italia le linee ad alta velocità sono costate dieci volte che nel resto d’Europa: un furto legale voluto in maniera bipartisan dalla destra come dalla sinistra. Tutti con le mani in pasta, tutti pronti ad incassare.
Gli industriali, la Regione governata dal leghista Cota, il comune di Torino retto dal democratico Fassino hanno chiesto a Maroni di impiegare la forza.
La paura non ha tenuto a casa nessuno.
La violenza dello Stato i No Tav l’hanno assaggiata nel 2001 a Genova, nel 2005 a Venaus, lo scorso anno a Coldimosso. Le ragioni della loro resistenza sono più forti delle manganellate, delle denunce, delle minacce di chi non ha altra dignità che quella del denaro e del potere.
Alla Maddalena si gioca una partita la cui posta è ben più alta della nuova linea ad Alta Velocità.
In questi anni i No Tav piemontesi sono divenuti punto di riferimento e stimolo per le lotte contro le nocività in tutta la penisola.
Ma non solo. La partecipazione diretta, la pratica dell’autogestione, le assemblee popolari e i comitati di paese hanno messo in campo i semi di un’autonomia dal quadro istituzionale, che in alcuni momenti cruciali è parsa alludere a vere e proprie pratiche di autogoverno. Uno spazio che la resistenza attiva contribuisce

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.06.11 07:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'anomalia italiana: PD e PDL si equivalgono
Oggi in Europa prevale la destra ed il centro-destra. Il liberismo domina. I due soli governi socialisti della Grecia e della Spagna sono stati costretti a fare i liberisti se non volevano essere dichiarati in fallimento. Il liberismo dispone di guardiani esterni e di killers. Le società di rating declassano i disgraziati messi nel mirino dalla cupola mafiosa di Wallstreet. Il FMI, la BCE, l'Unione Europea intervengono e costringono i malcapitati a mettersi a pane ed acqua se non vogliono essere dichiarati falliti. Possono fallire gli Stati? A quanto pare si ma è tutto un gioco politico che usa l'arma dell'esclusione e del fallimento per impoverire le classi lavoratrici. Se non fosse uno sporco gioco politico anche gli USA dovrebbero essere messi a pane ed acqua. Ma nessuno si sogna di farlo. Quando hanno bisogno di soldi li stampano ed i loro banchieri vendono carta straccia per titoli di credito solidi. La prima cosa che è stata imposta alla Grecia è la Privatizzazione!
In Europa la destra governa ed i partiti socialisti o socialdemocratici o comunisti sono alla opposizione. Le cose sono chiare. La destra è liberista, la sinistra è socialista o comunista. Destra e sinistra non condividono lo stesso progetto di società ed il loro rapporto con le classi lavoratrici è diverso, antitetico.
In Italia le cose non stanno così. Il centro destra di Berlusconi e Bossi potrebbe essere sostituito dal centro-sinistra di Bersani non sappiamo ancora se alleato con il partito di Vendola e di Ferrero o con il terzo polo di Fini, Casini e Rutelli. I programmi delle due formazioni politiche sono sovrapponibili. Sono entrambi liberisti e condividono la stessa politica estera. Il PD di Bersani non è neppure la vecchia DC e meno che mai il PCI. La DC era un grande partito interclassista diviso da correnti con forti, fortissime motivazioni culturali: c'erano i dorotei, i morotei, i fanfaniani, la sinistra che rappresentavano interessi di

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.06.11 07:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Repubblica
"Salviamo sorella acqua!". "La legge è uguale per tutti". "No all'energia nucleare".
Una valanga di frasi e di slogan a favore dei "sì" ai 4 referendum, ma anche forti, convinti inviti a "credenti, non credenti e uomini di buona volontà" a partecipare compatti al voto di domenica e lunedì prossimi per "centrare l'obiettivo di raggiungere il quorum". E' il grande tam tam messo in atto dai settimanali diocesani in questi giorni in edicola in vista del voto referendario.
Nella stragrande maggioranza dei giornali di proprietà dei vescovi italiani (190 testate per un tiratura media di oltre un milione di copie), campeggiano editoriali che non fanno mistero di tifare apertamente per i "sì", in linea con analoghi appelli fatti in anche da sigle storiche come Azione cattolica italiana, Acli, Pax Christi, e da ben 40 diocesi.
Tra gli interventi più autorevoli, quello di Roma 7, il settimanale diocesano di Roma (la diocesi del Papa) guidata dal cardinale vicario Agostino Vallini, che nell'ultimo numero pubblica un ampio intervento contro il nucleare e a favore della difesa dell'acqua "come bene comune", ricordando che su queste tematiche venerdì prossimo la Cei organizzerà un convegno dal titolo "Per una Chiesa custode del creato" presso la facoltà teologica di Padova. Appuntamento cruciale alla vigilia dei referendum, come ricorda anche La difesa del popolo (Padova).
Dello stesso tenore è l'appello della Azione cattolica

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.06.11 06:40| 
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM PER ...

E' il caso, forse mai come in questo momento, di dare importanza alle proprie scelte determinanti per il futuro del nostro paese.

Priorità al bene comune, i piaceri personali possono essere soddisfatti comunque.

Il referendum che si svolgerà il 12 e il 13 giugno daranno un ulteriore segnale a chi intende svendere l'italia e le speranze delle future generazioni.

Mai come in questa occasione la posta in gioco è stata così alta e a rischio. La campagna pubblicitaria tende a sminuire l'importanza di questa opportunità storica.

Ogni voto è una reazione contro la prepotenza che vuole appropriarsi della vita di tutti gli italiani.

RIDARE L?ITALIA AGLI ITALIANI.

By Gian Franco Dominijanni


Io direi che se le cariche istituzionali fossero numericamente più equamente ripartite tra i componenti di tutte le regioni italiane , non sempre dalle solite 3-4 , la situazione odierna non sarebbe così esasperata.
Non voto lega ma il concetto di federalismo, quello ben fatto , non l'ennesima inculata all'italiana , non lo trovo così ingiusto.
Io guadagno poco , ma anche se guadagnassi tanto non vorrei con le mie tasse pagare gli aumenti degli stipendi degli impiegati pubblici siciliani. A me non frega un cazzo del ponte , dovrebbero pagarselo le regioni interessate. Non mi importa nulla dell'expo 2015 , non porterà nessun bene alla comunità. Se hanno degli stipendi così alti perché gli dobbiamo spesare la macchina? Che diritto anno di giocare con la legge e la politica?
Ogni mese ( per non dire settimana ) si viene a sapere di un caso di sperpero di denaro pubblico , la stessa persona la settimana successiva non si trova in galera ma in giro per locali perché il personaggio del momento.
La gente non si indigna più.
Se fino a qualche anno fa potevamo ancora pensare che tutte le ruberie fossero solo dettate da un periodo ora non ci rimane altro che la chiarezza delle intenzioni di chi ha il potere decisionale nel nostro paese. E' un genocidio anche questo.
Lo è distruggere la vita delle persone che si sono tramandate non solo un mestiere ma una cultura .
Ora cercano di privatizzare l'acqua (vorrei a volte facessero la fine di quel cattivo in uno 007 che voleva farlo in sudamerica) , tra un pò di mesi dovremo votare un referendum contro la privatizzazione dell'aria.
Non è tutto infinito .

andrea m. 07.06.11 03:16| 
 |
Rispondi al commento

ROMA - Sono più aggressivi, più depressi, più narcisisti, ma soprattutto pensano che, se non rispettano le regole, l'unico giudice a cui devono rispondere è la loro coscienza, a volte particolarmente permissiva. E' una "crisi antropologica" quella che stanno vivendo gli italiani. C'é un eccesso di "individualismo" nella società, ha affermato il presidente del Censis, Giuseppe De Rita - presentando oggi l'indagine "La crescente sregolazione delle pulsioni" - che "non finirà con il berlusconismo".

Tra il 2004 e il 2009, ricorda il Censis, le minacce e le ingiurie sono aumentate del 35,3%, le lesioni e le percosse del 26,5%, i reati sessuali del 26,3%. In 10 anni, dal 2001 al 2009, il consumo degli antidepressivi è raddoppiato (+114,2%), mentre nel 2010 gli interventi di chirurgia estetica sono stati circa 450 mila. In crescita anche la pericolosità del consumo di droga (le persone prese in carico nei Sert per consumo di cocaina sono aumentati negli ultimi anni del 2,5%) e i giovani consumatori a rischio di bevande alcoliche (dal 2009 al 2010 sono passati dal 14,9% al 16,6%).

C'é poi una pulsione a una relazionalità virtuale: da settembre 2008 a marzo 2011 gli utenti italiani di Facebook sono passati da 1,3 milioni a 19,2 milioni e ogni giorno vi trascorrono in media 55 minuti. Secondo l'indagine del Censis, la riduzione del controllo sulle pulsioni si spiega anche con l'atteggiamento individualistico degli italiani nei confronti della società. L'85,5% del campione (1.500 persone) pensa che l'unico arbitro dei propri comportamenti sia la propria coscienza. Per il 67,6% le regole non devono soffocare la libertà personale e per il 63,5% (76,9% nel caso dei giovani tra i 18 e i 29 anni) si può essere buoni cattolici anche se non ci si adegua alla morale sessuale della Chiesa.
GLI UNICI CHE NON SE NE ACCORGONO SONO I PARTITI,MA ECCESSO DI CECITA'
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2011/06/06/visualizza_new.html_840502638.html

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.11 03:02| 
 |
Rispondi al commento

Prossimo post di Grillo sullo sputtanamento dei proprietari di La 7.

Rosso Vileda 07.06.11 02:51| 
 |
Rispondi al commento

ALLARME EMIGRATI PURE QUANDO RIMPATRIANO,E CHE CAZZZ METETEVI D'ACCORDO Libia, l’allarme: 900mila africani stanno
rimpatriando verso i loro paesi natali

Oltre agli sbarchi sulle coste italiane, i bombardamenti contro Gheddafi, secondo Organizzazione Internazionale per le Migrazioni hanno innescato un gigantesco esodo verso i paesi d'origine dei migranti che lavoravano a Tripoli. Lo Stato che deve fare fronte al maggior numero di rimpatri è la Tunisia, ma la situazione del Niger è drammatica
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/06/libia-lallarme-900mila-africani-stanno-rimpatriando-verso-i-loro-paesi-natali/116200/

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.11 02:47| 
 |
Rispondi al commento

Forza Grillo ...saremmo in tanti al referendum...ma le tue proposdte che fine hanno fatto...cestinate in Parlamento...Proporrei un V Day solo per questo...dai Grillo che siamo in tanti a seguirti.
Il Pd l' altro giorno ha mostrato la sua faccia , lo sapevamo eguali agli altri!!!!
Forza Grillo e movomento 5 Stelle dovrete dimostrare ed ottenere quanche cosa di concreto altrimenti è solo stressante..

Forza.Forza!!

Camillo B. Commentatore certificato 07.06.11 02:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Se Domenica 12 giugno fosse una bellissima
giornata di caldo e di sole...mi piacerebbe
sentire qualcuno che dicesse...:

"Prima vado a votare...e poi vado al mare" !

(Chissà che effetto farebbe sentire per la prima
volta una semplicissima...ovvietà) !
Maurizio Tesei

maurizio tesei 07.06.11 01:56| 
 |
Rispondi al commento

crisi E.coli

la spagna sta perdendo 200mn di euro alla settimana. ha richiesto ai tedeschi di migliorare i contolli (e smettere di sparare cazzate!). intanto richiedera' danni all'UE - che tutti dovremo pagare...

il direttore dell'autorita'sanitaria tedesca dice che forse non sapremo che cosa ha causato lo scoppio dell' epidemia..

poi uno si chiede perche' i tedeschi stanno sul caxxo a tutti.

http://www.bbc.co.uk/news/business-13627083

tetush 07.06.11 01:31| 
 |
Rispondi al commento

Sveglia italiani!


I paesi nuclearizzati stanno per essere investiti dalla

BOLLA DEL DEBITO NUCLEARE.

Vi sembra il caso di sbatterci il muso anche noi?

Non abbiamo già abbastanza debiti?

Quella montagna di soldi non sarebbe meglio investirla

in energia rinnovabile a bassi costi di dismissione?

Perché condannare le generazioni future a pagare

i nostri debiti per MILLENNI?


Al referendum del 12-13 giugno

VOTA SI.

Giovanni Piuma Commentatore certificato 07.06.11 01:02| 
 |
Rispondi al commento

O.T. ^_^


Batterio killer. Miracolo: c'è il vaccino!

E' davvero un grande miracolo. Un miracolo italiano. E la cosa più miracolosa, è che l'annuncio dell'imminente vaccino contro la malefica Escherichia Coli sia arrivato circa un anno PRIMA dell'epidemia che è scoppiata in Europa. Le vie della Provvidenza sono davvero infinite.

Come infinita è la gratitudine che dobbiamo nutrire verso la Novartis, che dopo averci salvato tutti dall'epidemia di suina con un tempestivo vaccino, ecco che in quel di Siena nel 4 maggio scorso annuncia di aver identificato antigeni di E.Coli mai scoperti prima (prima della seguente epidemia) e quindi di essere sulla buona strada per produrre il fatidico vaccino.

Ma le mirabilie non finiscono qui. Anche una compagnia canadese ha appena comunicato di aver pronto il vaccino, proprio lì nel cassetto, quello giusto giusto per la variante O157:H7 tedesca, che servirà per inoculare le Nmiliardi di vacche residenti sul pianeta e renderle inabili a produrre il batterio.

Davvero noi comuni mortali dobbiamo stupire ed inchinarci davanti alla scienza, che riesce persino a prevedere il futuro grazie ai suoi misteriosi esoterici poteri.

http://crisis.blogosfere.it/2011/06/batterio-killer-miracolo-ce-il-vaccino.html

manuela bellandi Commentatore certificato 07.06.11 01:00| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

caneliberonline.blogspot.com

lunedì 6 giugno 2011
IL CREPUSCOLO DEI SERVI E L’ORA DEI TRADITORI

mariano orrù 06.06.11 23:53| 
 |
Rispondi al commento

http://stellarubrasempiterna.blogspot.com/2011/06/sei-venuta-di-marzo.html

Stella Rubra Commentatore certificato 06.06.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il batterio killer!

http://stellarubrasempiterna.blogspot.com/2011/06/escherichiab-coni.html

Stella Rubra Commentatore certificato 06.06.11 23:49| 
 |
Rispondi al commento

ALLARME (freccia)ROSSO

dopo la porcata dell'annuncio sbagliato al TG1 di Minzolini, anche Trenitalia riporta date sbagliate dei referendum, specificando che si terranno il 21 e 22 Giugno! L'infamia di chi ci governa non ha limiti.
Compatti alle urne, cittadini.

Giulio Giandoso, Rovigo

Giulio Giandoso 06.06.11 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Annozero “DIVORZIO CONSENSUALE” o “EDITTO BULGARO 2” ?

Paolo R. Commentatore certificato 06.06.11 23:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Recentemente ho ricevuto questa mail per posta elettronica, qualcuno ha idea se la fonte è attendibile?

"C’era qualcosa che non capivo sul quesito referendario sull’acqua. Quando è così di solito e’ perché c’è un inganno. Allora prima ho ragionato con i sostenitori del Sì, e già subito era chiaro una cosa: SE VINCE IL SI’ l’ACQUA RIMANE IN MANO AI POLITICI CHE L’HANNO GESTITA FINO AD OGGI. Ma poi, ragionandoci, ho capito che c’era qualcosa di più, qualcosa di SPAVENTOSO.
Sono andato a leggere le norme e ho VERIFICATO che la VITTORIA DEL SI realizzerebbe il piu’ grande furto dei politici a danno delle comunita’ locali e A FAVORE DELLE MULTINAZIONALI .
Il Referendum sulla privatizzazione dell’acqua (che non esiste- non c’è nessuna privatizzazione) viene presentato con falsità a dir poco TRUFFALDINE. e il risultato sarà LA PRIVATIZZAZIONE DELL’ACQUA PER DAVVERO.
Ecco perché nemmeno il centro destra dice nulla, ANZI SILENZIOSAMENTE ACCONSENTE.
IN UN VIDEO ECCO MOSTRATA LA VERITA’ LEGGENDO LE LEGGI
Il quesito n.1 del Referendum viene presentato per un referendum per salvare la proprietà dell’acqua,
ED INVECE COLPISCE LA PROPRIETA’ DEI COMUNI A FAVORE DELLA VENDITA
Si tratta di un REFERENDUM SU TUTTI I SERVIZI PUBBLICI, non solo dell’acqua (sono esclusi solo i serivizi di gas naturale, energia elettrica e il trasporto regionale ferroviario).
Le norme della Unione Europea e la Costituzione impongono che SI DEBBANO GARANTIRE A TUTTI I SERVIZI ESSENZIALI senza regalie. L’art.23 – bis che si vuole abrogare AFFERMA CHIARAMENTE questo principio.
La legge pone i paletti e stabilisce che, PUR GARANTENDO A TUTTI I SERVIZI ESSENZIALI, si deve trovare il modo che il comune possa far RISPARMIARE I CITTADINI con il ricorso al mercato dove possibile. La legge oggi non esclude che si possano affidare i servizi anche a cooperative sociali oltre che alle società. Se vince il sì prima tutto DIVENTERA’ STATALE, ma in seguito, per imposizi ... !"

rocco b., milano Commentatore certificato 06.06.11 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho un sogno: vorrei che in questa ultima settimana pre-referendaria tutti, sia i comitati del si che, soprattutto, del no, s'impegnassero per far si che i cittadini riacquistassero un po' di dignità e di rispetto per chi ha perso la vita in passato per garantirci il diritto di voto, inviando ad andare a votare qualsiasi possa essere la scelta effettuata. Il diritto di voto, anche se nel nostro paese è sovente declassato a mero sondaggio non vincolante da questa classe politiche, e non solo, è la più alta espressione di libertà.
Ma forse il vero sogno è pretendere dignità e rispetto da questa classe politica.
Che vinca il voto ed il Cittadino ...

Massimiliano T., Scandicci (FI) Commentatore certificato 06.06.11 23:11| 
 |
Rispondi al commento

La sospensione temporanea di una connessione rappresenterebbe una violazione dell'articolo 19 della Convenzione Internazionale sui Diritti Civili e Politici.

Secondo quanto rivela il "Report of the Special Rapporteur on the promotion and protection of the right to freedom of opinion and expression", firmato da Frank La Rue e volute dalle Nazioni Unite, Internet deve essere considerato un diritto umano.

A questa conclusione si è giunti in seguito alla valutazione di ciò che offre la rete, ovvero la considerazione indubbia che Internet è da considerarsi come uno degli strumenti più importanti e potenti del nostro secolo sotto il punto di vista sia dell'accesso all'informazione, sia della diffusione delle idee democratiche. I recenti fatti intercorsi in Nord Africa sono una palese dimostrazione della potenza di questo media.

A questo proposito il pensiero di Frank La Rue è molto chiaro: "le restrizioni all'uso di Internet costituiscono una violazione di diritti umani fondamentali, anche perché Internet facilita la piena realizzazione di altri diritti come quello all'educazione, alla partecipazione alla vita culturale e sociale e alla libertà di espressione, oltre a promuovere lo sviluppo della società nel suo insieme".

Internet deve dunque essere considerato come un mezzo di comunicazione straordinario, in quanto non fornisce un tipo di comunicazione univoca e a senso unico, cioè da media a utente, bensì una sorta di comunicazione interattiva, dove al fruitore finale è offerta la possibilità di condividere e rielaborare informazioni.

La conclusione a cui arriva il documento delle Nazioni Unite è che Internet deve essere considerato un diritto umano e che le nazioni del mondo devono cercare di assicurare una connessione a tutti i cittadini.


Ho nostalgia di Paoletto de Paolinetti, alias eppesuig alias....

Se ci sei batti un colpo

Ares M., Pisa Commentatore certificato 06.06.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

Quanto mi piacerebbe che "ufficialmente" il caro... Presidente della Repubblica Italiana formulasse un elenco di tutte le azioni, compiute da politi o pubblici ufficiali, in cui si possa ravvisare UNA VIOLENZA sufficiente a giustificare LA LEGITTIMA DIFESA da parte di un popolo.

Vi sono azioni di politici, leggi, progetti di leggi, decreti legge, esecuzione di ordini ricevuti ecc. ecc., che spesso sono molto più gravi di un omicidio: VI SONO TANTI MODI PER TOGLIERE LA VITA ALLE PERSONE E IL MODO PIU' VILE E' FARLO TRAMITE L'EMANAZIONE DI LEGGI, O ESEGUENDO ORDINI O PRENDENDO INIZIATIVE AL "RIPARO" DI UNA DIVISA.

Se esistesse una "forza" che potesse valutare le azioni di molti politici nell'arco della loro vita politica, molti di costoro non sfuggirebbero all'omicidio per "legittima difesa", da parte del Popolo Italiano.

QUANTI OMICIDI "LEGITTIMI" DOVREMMO REGISTRARE?

Max Stirner



CANCELLIAMO IL CANONE RAI!

Santoro l'anno prossimo me lo guardo su LA7

ALEZ A. Commentatore certificato 06.06.11 22:51| 
 |
Rispondi al commento

"RAI, MISSIONE COMPIUTA
Annozero chiude. Santoro verso La7"

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

a scoppio ritardato, ma ci sono riusciti.

roberto m. Commentatore certificato 06.06.11 22:50| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia in Italia sta combattendo la dementocrazia , mentre vi è un'evasione annua di 275.000.000.000 di euro (275 miliardi di euro all'anno) cioè oltre 4.600 (quattromilaseicento euro all'anno a testa) per un mancato gettito stimato in 80 miliardi, molto piu' dell'incremento annuo del debito pubblico si continua a parlare e a votare su argomenti affrontati e risolti 2000 anni fà e oltre.
"date da bere agli assetati" neanche nel deserto l'acqua doveva essere pagata;
" davanti a Dio siete tutti fratelli" cioè con pari doveri e pari diritti.
"l'uomo non sa dirigere nemmeno il proprio passo" figuriamoci se può imbrigliare ciò che non conosce ma ne ha studiato solo gli effetti.
Stolti evadendo le tasse condannate gli ospedali alla carenza di personale e di efficenza nelle cure alle persone malate, togliete l'acqua agli assetati di giustizia e non riconoscete i vostri fratelli.
Vergognatevi Stolti e Scellerati verrà il momento che dovrete rendere conto di cio'.
"passerrà il cielo, passerà la terra ma le mie parole non passeranno"

AL - 2012 06.06.11 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

k nucleare, ok Legittimo impedimento, ma per l'acqua io non ritiro le schede e cerco di convincere tutti a far cosi.
Ok che l'acqua è un bene a cui tutti devono avere accesso, ma meno cose gestisce il pubblico meno tangenti, raccomandazioni, appalti truccati avremo. Ci sono altri modi per garantire un diritto che farlo gestire a quei ladri di nostri politici e corrotti funzionari pubblici.

A B. Commentatore certificato 06.06.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2- GASPARRI A RADIO 24: "GRILLO È RESPONSABILE DI UN OMICIDIO"
"Grillo chi? Quello che è stato condannato per omicidio colposo?" Così il senatore Gasparri ai microfoni de La Zanzara su Radio 24. "Grillo fa lezioni di morale alla gente e poi non si ricorda che alcuni anni fa guidando in modo spericolato causò la morte di altri passeggeri andando tra l'altro su una strada dove non si poteva circolare. Faccio il grillo di Grillo visto che lui parla di tutto e di tutti. In fondo chi fa il grillino prima o poi verrà "grillato".

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egitto, conferme e smentite sull'incidente nucleare nel delta del Nilo

Conferme e smentite in Egitto alla notizia di una fuga radioattiva da una vecchia centrale nucleare nel delta del Nilo, sessanta chilometri dal Cairo.

L'esplosione sarebbe è avvenuta il 25 maggio, quando il reattore è stato messo in funzione senza l'autorizzazione preventiva del centro di sicurezza nucleare, provocando un incidente di gravità 3 secondo la scala Aiea.

Mohamed el Qolali, capo dell'autorità per l'energia atomica egiziana ha detto che i livelli di radiazione alla centrale di Anshas 1 sono entro limiti normali.

Riferendosi a «notizie giornalistiche» su una fuga di acqua pesante, il presidente dell'authorityha affermato che l'ente esegue lavori di manutenzione annuali, che quest'anno sono stati fatti il 25 maggio quando gli esperti «hanno confermato che i livelli di radioattività sono nei limiti normali».

Il reattore di Anshad 1 era stato controllato da esperti Aiea per l'ultima volta il 26 maggio 2001.

Risale al 1961 e al momento non è attivo in attesa di un accordo per ammodernarlo, mentre il reattore di Anshas 2, che dovrebbe produrre energia elettrica dal 21 giugno, è attivo dal 1998 ed è usato per la ricerca su isotopi per uso medico.

La notizia della fuga radioattiva è stata confermata da Samer Mekhemar, ex presidente del dipartimento dei reattori nucleari, allontanato dal suo incarico in gennaio, il quale ha spiegato che Anshas 1 è fermo dall'aprile 2010 in seguito ad un'esplosione.

Mekhmer ha sottolineato che si ignora il tasso di radiazione nella zona a seguito dell'incidente.


http://www.ilmessaggero.it/articolo_app.php?id=39061&sez=HOME_NELMONDO&npl=&desc_sez=

silvanetta* . Commentatore certificato 06.06.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, leggetevi questo articolo de Il Giornale no di Libero no ma che dico del Tempo.....oddio mi sono sbagliato, ma si dell'Unita': http://www.unita.it/italia/guai-a-scherzare-su-grillo-br-chi-tocca-i-fili-muore-1.299788
Ragazzi....si stanno cagando addosso!!!
Questo Capriccioli, e tutti gli altri giornalisti servi del sistema, quando avremo mandato gli ipocriti comunisti a casa (certo prima ci dobbiamo occupare del mafioso di Arcore) e il finanziamento ai quotidiani sara stato debellato, non trovera' lavoro neanche al mensile parrocchiale....e ti credo che ha paura!!!
W Grillo!!!
W il M5S!!!

ROBERTO N., Aprilia Commentatore certificato 06.06.11 22:07| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Andiamo tutti a votare

http://www.youtube.com/user/pokko1974

Massimo Bologna (maxbol :-)), Capriate S.G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.11 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Fate votare i negracci che vivono e SGOBBANO in Italia,non gli italiani all'estero!! CHI VA'ALL'OSTO PERDE IL POSTO!! (me compresa!)

magali r., breil sur roya Commentatore certificato 06.06.11 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nucleare: in Giappone tracce di plutonio fuori dalla centrale di Fukushima

TOKYO, 6 GIU – Tracce di plutonio sono state trovate fuori dalla centrale di Fukushima, per quella che e' considerata come la prima volta in assoluto da quando e' scoppiata la crisi.

Contemporaneamente l'Agenzia nipponica per la sicurezza nucleare (Nisa) ha piu' che raddoppiato le stime sulla perdita di radioattivita' nell'aria nei primi giorni dell'emergenza, portandola a 770.000 terabecquerels dai precedenti 370.000 e rafforzando le ragioni della classificazione dell'incidente al livello 7, il massimo sulla scala internazionale Ines.[...]


http://www.blitzquotidiano.it/ambiente/nucleare-in-giappone-tracce-di-plutonio-fuori-dalla-centrale-di-fukushima-881893/

silvanetta* . Commentatore certificato 06.06.11 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

4 si non cè dubbio.Attenzione gente questi creano problemi per DISTRARCI dalla realtà,il sistema è unico e GLOBALE,ci creano problemi locali affinchè non pensiamo e studiamo come risolvere i problemi di questa globalizzazione,chi vuole le privatizzazioni???Chi impone agli stati le scelte sociali???Non vi dice niente FMI,eppure almeno qualcosa sull'ansa si legge.Quindi, gente,SVEGLIA,RISPETTO DELLA VITA UMANA E DELLA NATURA,almeno questo è un argomento che riguarda tutto il genere umano,RIPROPONGO,MOVIMENTO GLOBALE INTERNET LO PERMETTE

salvatore castellano 06.06.11 21:57| 
 |
Rispondi al commento

oh mio dio no.
ho intravisto una trasmissione su rai 3 condotta dal figlio del lanciatore di anarchici.
"era tanto buono il mio paparino, era un padre così affettuoso, e premuroso"...

dicevano così anche i figli di Goebbels.

peccato che il paparino tenerone poi andava in caserma e si esercitava nel lancio di anarchico dal 5° piano.
si sfogava così...

ma non finisce qui: il mandante dell'omicidio del lanciatore di anarchici, a sua volta incappato in un atto di violenza estrema, è uno dei più grandi tuttologi guru della storia della repubblica profumatamente pagato e libero come un fringuello canterino (o meglio chiagnerino...e fotterino...che dir si voglia).

che cazzo di paese.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 06.06.11 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un paese che dopo 150 dalla sua nascita, si chiede se l'acqua è di tutti, è un paese di merda.

psichiatria, 1 06.06.11 21:32| 
 |
Rispondi al commento

“Acqua e sole” Nuovo inno pro-referendum


Acqua e sole

Voglio avere

E nessuno può fregarmi il bicchiere

Ci fa male

Il nucleare

Dal Giappone alla Germania il mondo sceglie il solare.

Va abolito

Quel cavillo che Ghedini ha inventato

Per salvare

Dal processo

Quel signore che del codice fa carta da cesso”


http://www.youtube.com/watch?v=7hRWfSERgT4&feature=player_embedded#at=69

silvanetta* . Commentatore certificato 06.06.11 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

equitalia :

vaiaprenderlonelc...!!!!!

cristina ., como Commentatore certificato 06.06.11 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando hanno innalzato l'età pensionabile in francia i giovani hanno fatto un casino, questo giustamente perchè in economie che non crescono molto come quelle europee alzare l'età pensionabile significa rimandare la pensione per 200 mila sessantenni, ma anche rimandare l'entrata nel mondo del lavoro di 200 mila giovani. Del resto se è vero che gli stadi sono pieni di gente pronta a menare le meni per un pallone falsato peraltro cosa possiamo aspettarci??
Invece di alzare l'età pensionabile, non sarà ora di mettere in discussione i diritti acquisiti, ritenuti intoccabili?? dove sta scritto che un funzionario pubblico che magari è stato promosso l'ultimo anno di lavoro e secondo le vecchie norme è andato in pensione a 50 anni e adesso prende piu' di 2000 euro di pensione dobbiamo continuare a dargli una pensione da nababbo????

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 06.06.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Hanno catturato l'anti-idrogeno a Ginevra! Ratko Mladic all'Aia...ad Arcore si dorme!?!?

magali r., breil sur roya Commentatore certificato 06.06.11 21:12| 
 |
Rispondi al commento

A parte il fatto che "voltare pagina" con questi referendum è solo nei sogni di qualcuno che non sa più che cosa escogitare per togliere di mezzo un avversario che più ingombrante non si può, che a votare vadano 26 milioni di italiani (circa), mi sembra un po'improbabile.

Ma non si sa mai.

Hanno disertato tanti bei referendum,più aderenti a certe istanze, magari questo gli piace di più.

M-e-g- 06.06.11 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GUARDATE L'ANSA.IT

CHIUDONO ANNOZERO !!!

M.C. 06.06.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento

La popolazione a rimini negli ultimi anni è cresciuta moltissimo, si è assistito ad una colata di cemento, senza che ci sia stata la costruzione della nuova statale,una sorta di tangeziale che hanno la maggior parte delle città di importanti dimesioni. In inverno quando escono gli scolari da scuola ci vuole la maschera per l'ossigeno. Però cosa hanno pensato di costurire il pd-monelle, una metro di costa!! che costerà più di cento milioni,e praticamente sara piena solo per le due settimane di ferragosto; non vorrei pensare male, ma penso che sulla costruzione di una strada non è che ci puoi mangiare molto, almeno in zone come la romagna in cui la giustizia funziona, (non siamo a livelli di reggio-calabria), forse che sia piu' facile gonfiare i costi di un'opera particolare come la metro' di costa? che gonfiare il costo di una nuova strada????

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 06.06.11 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi,

ieri nonostante il brutto tempo eravamo in molte spiagge d'Italia, da Cervia a Ostia!

Io ero a Marina di Ravenna, eravamo un centinaio in tutto.

LA GENTE CI APPLAUDIVA!!

Crediamo in questo cambiamento perchè solamente facendoci promotori delle idee che perseguiamo riusciremo a costruire una società degna di essere chiamata come tale!

SI alle rinnovabili
SI all'acqua pubblica
SI alla legge uguale per tutti

Il mondo per essere migliore non ha bisogno di continue privatizzazioni, o perlomeno non nei settori di primaria importanza per il benessere e la salute di noi cittadini!!
Il nostro paese purtroppo ne è un esempio!

Le poste, le autostrade, la sanità, le finte municipalizzate ecc.

LA RISPOSTA NON E' SEMPRE NELLA PRIVATIZZAZIONE, BISOGNA REINVESTIRE NEL PUBBLICO!!

IL NUCLEARE NON E' LA RISPOSTA E NON LO E' MAI STATO!
L'ACQUA NON DEVE ESSERE DI QUALCUNO>>> PERCHE' SENZA ACQUA SI MUORE!
E LA LEGGE DEVE ESSERE UGUALE PER TUTTI, BASTA CON I FAVORITISMI!!

BASTA CON IL BENEFICIO DI POCHI A DISPETTO DELLA MOLTITUDINE!!!

Stefano M., Faenza Commentatore certificato 06.06.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento

ho una domanda sui primi 2 quesiti di cui parla Travaglio: la soluzione ottimale non sarebbe votare no al primo e si al secondo, permettendo la gestione privata ed eliminando il 7% obbligatorio per legge? grazie

Riccardo Melandri 06.06.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LI STUPIREMO CON EFFETTI SPECIALI

E' da un bel po che consideravano la razza Italiana un branco di pecore assggettate ad uno stato pastore.
Gli Italiani sono diventati ambiziosi, addirittura vogliono raggiungere il quorum del referendumm,un risultato da fantascienza per il nonnetto Italia.
Si risvegliano un po tutti dal lungo torpore:la classe operaia,quella studentesca,quella imprenditoriale,gli industriali,gli autonomi,i borghesi,i poveri,i meno ricchi e perfino i delinquenti che hanno capito che hanno a che fare con una vera e propria banda organizzata e legittimata.
Colpa della crisi?
In parte, ma la sfacciataggine e le prese per il culo dei nostri politici hanno contribuito al risveglio.
Per chi avesse la memoria corta questo governo è figlio di scajola,verdini,bertolaso,di girolamo, brancher,della cricca di anemone e della p3,delle collusioni con la protezione civile e il vaticano passando per i fratelli letta ed arrivando ai cardinali.
In questa tempesta di scandali ne sono passati altri sotto banco a cui hanno aderito le opposizioni e i sindacati:lo scudo fiscale,la cedolare secca,i ricatti di marchionne agli operai,il depauperamento della scuola e dell'università,la svendita completa dei diritti dei lavoratori sopratutto precari.
Come ministro della salute un venditore di vaccini,un triunvirato della giustizia alfano-ghedini-berlusconi,un ministro dell'offesa e delle risse la russa,un ministro degli esteri che da i tempi di fine ostilità senza fine,un ironico ministro dell'economia rinchiuso nella sua cascina piena di fieno(quanto non si sa),il dio dell'ampolla del po alle riforme,un presidente della repubblica che parla inglese(uno scandalo) e tante tante comparse e soubrette.
Ma dico se l'Italia non si risveglia adesso qual'è il suo limite di sopportazione ai soprusi?
Qualcosa però nel piano della banda dei predoni deve essere andata storta e ce la stanno mettendo tutta per correre ai ripari,ma è tardi il can che dorme si è svegiato.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 06.06.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Tutto come previsto.
Una settimana di Giuliano Pisapia sindaco a Milano ed ecco no-global e centri sociali pronti a rialzare la testa...

Filomena Capuano
--------------------------------------------------

Beh, Ivanona...e chettefrega questo non vi tocca più di tanto...

Pensa quando farà una delibera per vietare la vendita della grappa!!!
Lì si che i leghisti rischieranno l'estinzione...

Ps...
Toglimi una curiosità...
Hai saccheggiato le targhette ai citofoni del tuo quartiere per rifornirti di nick???

Hasta scelleratona...

maurizio spina Commentatore certificato 06.06.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
NO-TAV e proiettili autospediti:

Il Movimento 5 Stelle di Torino è allibito di fronte al comportamento e alle dichiarazioni dell'onorevole Esposito e di tutto il PD torinese in materia di Tav.

Riteniamo che un politico responsabile, di fronte a presunte minacce di origine tuttora ignota, avrebbe mantenuto la calma e la riservatezza attendendo i riscontri delle indagini, invece di spararle su tutti i giornali per alzare la tensione. Temiamo dunque che si tratti di una precisa strategia della tensione del Partito Democratico per arrivare allo scontro violento in Valsusa.

Denunciamo in questo quadro anche le minacce fisiche ai nostri militanti da parte dell'onorevole Esposito su Facebook, con frasi come "mai stato pacifista, quindi adesso che lo sai regolati" e "peccato che Boeti non ti abbia dato due schiaffoni", che esprimono uno squadrismo di scuola fascista che non dovrebbe trovare spazio nel Parlamento italiano, e tantomeno in un partito a parole "democratico".

Un attacco violento delle forze dell'ordine ai manifestanti in Valsusa sarebbe una sconfitta dello Stato e della democrazia e lascerebbe strascichi per decenni.

Rinnoviamo il nostro invito a tutti i politici, purtroppo sinora caduto nel vuoto, a visitare pacificamente il presidio della Maddalena e a lavorare per abbassare i toni anziché alzarli.

Auspichiamo che il governo e le altre forze politiche, in particolare quelle come IDV e SEL che ospitano anche esponenti contrari al Tav, vorranno dissociarsi dal PD e ristabilire un clima di confronto civile e pacifico.

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/torino/2011/06/la-politica-abbassi-i-toni-sul-tav.html


Signor Travaglio, finalmente una spiegazione chiara sui referendum. Grazie. Però.... Però due appunti.
Fra i pasticci per il referendum sul nucleare poteva anche elencare il pasticciaccio fatto con gli italiani all'estero che sono 3 milioni, e che hanno ricevuto (quelli che li hanno ricevuti, perché parecchi non hanno ricevuto niente) la scheda con il testo obsoleto. Dato che i nostri voti devono ragiungere i Consolati entro il 9 Giugno, sono giá tutti partiti. Allora: verranno annullati? é lecito impedire a 3 MIlioni di persone di esercitare il proprio diritto di voto? verranno considerati -almeno questo lo voglio sperare- come voti avvenuti quindi parteciperanno alla conta per il Quorum? da giorni sul Web si leggono centinani di domande di connazionali all'estero sul referendum per il nucleare. Nessuno risponde in maniera appropriata. Appunto numero 2: premesso che ach'io voteró, anzi ho giá votato vivendo in Germania, quattro sí e sono contraria al nucleare, pregerei i giornalisti italiani che inneggiano tanto al 'coraggio' tedesco, di informarsi. Perché qui la Merkel prende in giro tutti quanti. nel 2001 Schröder aveva giá deciso la Chiusura delle centrali entro il 2022, Da allora nessuno si é preosccupato di fare un piano energetico alternativo.Angy Merkel ha cancellato la legge e deciso di andare avanti con il nucleare almeno fino(mi pare)al 2050.Poi arriva la catastrofe giapponese e Angy fa marcia indietro,nucleare solo fino al 2011.Contemporaneamente ha varato un piano di investimenti MOSTRUOSO per nuove centrali a Carbone.Due sono giá quasi finite. Quando i tedeschi costruiscono fanno proprio in fretta e appesteranno ben presto l' aria intorno a Duisburg.Tanto lí c'é il 24 % di disoccupazione, sono tutti contenti di aver un pó di lavoro. La Germania sará cosí il piú grande produttore europeo di CO2 e verrà meno a tutti gli impegni presi fino ad ora in sede internazionale. Campagna contro il nucleare va bene, ma facciomola con informazioni FONDATE. Grazi

Lucia C., Duesseldorf ( Germania) Commentatore certificato 06.06.11 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Sapete che fine ha fatto Enrico da Novara!
Enrico quà il Blog è radiottavo...cerca di intervenire!
Capisco che sul nucleare ci sia ben poco di poetico!
Un cordiale saluto! ^.* ****

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.06.11 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ritornata la smutandata...Clik..Phuff...asparirà!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.06.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti quelli che andranno a votare NO auguro un tumore!!!
Poi andate da Veronesi e vediamo se vi curo!!
Andate a fare in culo...come si fa ad andare votare no!Bisogna essere assassini di sè stessi e delle generazioni future! ^.* ****

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.06.11 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TAM TAM
DA IL MESSAGGERO 06 giugno 2011
notizie che non dicono in tv
esplosione in centrale nucleare in egitto ma in tv niente
http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=151637&sez=HOME_NELMONDO

nessuna notizia in nessun tg
ed è succeso in egitto
pensa se succedesse in Italia
P.S. forse vi siete persi anche le fughe radioattive in Francia in questi anni?

roberto ma 06.06.11 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Ho dato a mio figlio e mia figlia copia del post di travaglio sul nucleare!
Andranno a votare SI entrambi,dopo aver letto quanto stampato!
Grazie Marco sei intervenuto nel temòpo giusto!
Grazie!
Questa volta mi sei piaciuto più del solito!
Per non sbagliare 5 SI!!!!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.06.11 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Proporrei un idea da applicare alle palestre di fitness.Perche' invece di disperdere energìa in calore dovuta ad attriti di cinghie,freni elettromagnetici etc. etc. in cyclettes,tapis roulant e altre macchine simili,non si pensa di munire dette macchine con generatori in CC o CA ( dinamo o alternatori ) e con opportuni controlli elettronici "modulare gli sforzi" dimodoche' ciascuno possa allenarsi contribuendo a generare energìa per la stessa palestra in una piccola rete privata che magari potrebbe vendere ? Si potrebbero tenere ad esempio sotto carica delle grosse batterie e usare basse tensioni per poi riconvertire con appositi inverters la corrente continua in 220 monofase.
Sarebbe interessante dotare ogni macchina di opportuno contatore dimodoche' ogni iscritto inserisce una tessera elettronica e a fine mese gli vengono dati un tot. di kWh generati con magari sconto sul mensile d'abbonamento.
In pratica,ti tieni in forma,butti giu' la ciccia bruciando i grassi e in piu' ti rendi utile generando energìa piuttosto che buttarla via in calore ! :-)

Alcuni siti interessanti in materia :

http://blip.tv/puntualizziamotecnologia/energia-elettrica-a-pedali-per-illuminare-il-duomo-di-schio-4760427

http://www.radiomuseum.org/r/military_hand_generator_gn_58_gn58.html ( generatore a mano di una vecchia radio militare AN-GRC9 )

Saluti da genova !

bruno lux 06.06.11 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma io dico quale dignità ha una persona...da ministro della giustizia(il ministero più importante per il nano) a Segretario del Partito dei ladroni!!
E' proprio vero per accettare questo nuovo incario deve aver abbassato la testa .... e dolente...leccato il culo!
Vai Albano comincia a cantare da un'altro palcoscenico fra giullari,troie e veline!!
Il partito dell'AMMMMOREEEE!
Viva il M5* ^-* ****

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 06.06.11 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Ritorniamo ad essere partecipi del nostro futuro e di quelli che verranno, andando a votare.Ma non dimentichiamoci che siamo solo all'inizio.Abbiamo ancora finti politici a qui non interessa nulla del nostro futuro,quindi non molliamo e non cediamo ai compromessi,ma mandiamoli a casa tutti.

massimo bellesia 06.06.11 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Domenica andrò a votare e con me ci sarà anche mio figlio che voterà per la prima volta....quale miglior occasione per esercitare per la prima volta il diritto/dovere di voto? Saranno 8 SI pieni di rabbia ma anche di voglia di cambiare....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 06.06.11 20:25| 
 |
Rispondi al commento

libertà va cercando, ch’è sì cara, come sa chi per lei vita rifiuta

Mister Magoo 06.06.11 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Dovete sapere che Alfano sedicente avvocato a Palermo non lo conosce nessuno come tale : forse avrà fatto qualche recupero crediti ; ma credete se il "monaco è buono non esce dal convento" un avvocato fallito si dà alla politica. Inoltre ha contribuito alla creazione della legge porcata sulla mediazione che di fatto manda in cittadini dinanzi a delle commissioni di mediazione composta da ignoranti che sono asciutti di diritto ed il cittadino oltre a non avere giustizia deve pagare il "pizzo" della mediazione senza un lodo di un giudice togato. Ma Alfano avendo la moglie avvocato (di poca fortuna come il marito)ha pensato di farle aprire degli uffici di mediazione: SORGE ALTRO CONFLITTO DI INTERESSI. La gente è stanca di essere amministrata da dilettanti allo sbaraglio e da ladri da mangioni cretini come Bertolaso e da interessi di bottega del nano di arcore che senza soldi sarebbe schifato anche da una capra della barbagia ed invece la sua vocazione è stuprare le minorenni. A casa tutti questi cialtroni. VOTIAMO SI PER I REFERENDUM

rosario i., palermo Commentatore certificato 06.06.11 20:12| 
 |
Rispondi al commento

santoro ha chiuso,contenti ?
basta con queste trasmissioni che tengono in vita i politici.
santoro è un Medium non un Media...
Anzi facciamo chiudere anche il fatto quotidiano,ballarò e report.
basta con questa informazione spazzatura.. !!!

enrico d., milano Commentatore certificato 06.06.11 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Votiamo si per dare un'altra stangata a questo governo di magnoni a partire da "dentone" (Alfano) dal pelato avvocato delle cause perse ( Schifani) e per far finire il maneggio nelle mani di Bertolaso ( il cretino di talento). Mandiamo a casa il nano di arcore in modo che non possa stuprare piu'.

rosario i., palermo Commentatore certificato 06.06.11 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scuola a pedali a Roma, all'Itis Vallauri l'energia si produce pedalando

Ogni studente sarà dotato di una card per accumulare i propri crediti energetici; i 'watt pedalati' prodotti e consumati in modo virtuoso saranno premiati dalla scuola con ingressi al cinema, libri o musica in rete

http://www.adnkronos.com/IGN/Sostenibilita/Tendenze/Scuola-a-pedali-a-Roma-allItis-Vallauri-lenergia-si-produce-pedalando_312100395118.html

anib roma Commentatore certificato 06.06.11 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Nucleare: Egitto si salva da "disastro nucleare". Incidente ad Anshas