Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Scalfari ha sempre ragione


Scalfari_De_Benedetti.jpg
Scalfari ha sempre ragione, la scuola è quella della sua giovinezza, di quando scriveva per "Roma Fascista" e, qualche anno dopo, elogiava l'Unione Sovietica con un pezzo profetico:"La Russia ha già vinto la grande sfida?” in cui afferma: “Nel 1972 l’Urss sarà addirittura passata in testa non soltanto come potenza industriale ma anche come livello di vita medio della sua popolazione. Tutti i vecchi luoghi comuni della maggiore efficienza dell’iniziativa privata e dell’enorme sperpero di ricchezze che inevitabilmente si accompagna al collettivismo, cadono come castelli di carta di fronte ai risultati raggiunti in quarant’anni dall’economia sovietica."
Dalla Repubblica di oggi:
"Non è l'antipolitica grillina ad aver vinto ma la Politica una volta tanto con la P maiuscola. Capisco che a molti Soloni da strapazzo questa lettura oggettiva dei fatti non piaccia; capisco che il rabbioso sfogo di Grillo li imbarazzi e ancor più il fatto della presenza di molti grillini che hanno inneggiato a Pisapia in piazza del Duomo, a Fassino in piazza San Carlo e a de Magistris in piazza Plebiscito; ma così sono andate le cose e a questa vittoria della politica dovete rassegnarvi."
Ps: Dal MoVimento 5 Stelle del Piemonte non me lo aspettavo questo entusiasmo in piazza San Carlo per Fassino. Belin, mi rovinate.

5 Giu 2011, 13:29 | Scrivi | Commenti (132) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Eh già, con il 3.9% di virus sparpagliati fra sessanta milioni di italiani faremo faville, vedrete.

Certo, se oscurano la rete è la fine.

Salvatore A., Gela Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.07.11 19:21| 
 |
Rispondi al commento

All'inizio dell'avventura di Repubblica, ricordo era nell'era del terrorismo, tutti iniziarono a valutare positivamente quel giornale, così diverso dalla stampa di allora; sembrava che desse le notizie e le distinguesse dai commenti. Poi la linea del giornale cambiò, Scalfari era ricercato come commentatore e saggio. Sono contento che abbiate ricordato la sua storia, perchè l'Italia è piena di questi "saggi", "moralisti", "sputasentenze", economisti etc. Il signore in questione è arrivato a dire che il lettore dei quotidiani oggi cerca il commento ai fatti e l'interpretazione della realtà; ecco signor Scalfari nulla è più lontano dal vero giornalismo e nulla è più vicino alla propaganda e alle verità manipolate ovvero la sua idea del giornalismo. Ho smesso di acquistare il suo giornale, quando già da tempo covavo dubbi, quando nel settembre 2007 sul suo giornale insultò chi era andato alla manifestazione pacifica, anti-partitica, democratica, del V-Day a Bologna. Forse un giorno vedremo il signor Scalfari manifestare per il movimento 5 stelle ?
La storia insegna...potrebbe anche farlo...

enrico cecchi 08.06.11 06:18| 
 |
Rispondi al commento

forza Bebbe, se potessi dettare io la linea politica del movimento lo farei ora: fuori tutti quelli che applaudono i partiti. se ci fossero partiti da applaudire avremmo esaurito il nostro compito. invece siamo solo all'inizio. vogliamo una rivoluzione pacifica. la linea politica sei tu che puoi darla: cosa ce ne facciamo di una marea di infiltrati, di gente che cerca solo una poltrona o di traghettarsi su altri lidi? tieni duro non mollare, meglio essere pochi ma buoni (buoni si fa per dire siamo incazzati neri). i partiti stanno lanciando le reti non cadiamoci dentro.

anna rainati 06.06.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari....... Il meglio dell'Italiano.......... Definire Beppe Grillo l'arci Italiano del peggio mi riempie di orgoglio e ancor piu'la definizione di Italiano Anarcoide sempre vittima e mai carnefice.I mali del paese e'vero siete voi e la vostra politica.l'Anarcoide Grillo comincia a preoccuparvi perche'diverso,e'fuori dagli schemi che voi vorreste imporgli.Vuole costruire non distruggere,vuole modificare le regole imposte con leggi sbagliate dalla politica viziata dal Dio denaro.dai mali (hai detto bene) del paese che noi e lui subisce per colpa del meglio dell'Italiano.

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 06.06.11 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari?.....Un vecchio rabbioso con la penna spuntata dal tempo ed ancora non se ne e'accorto Ritirati!!!!!!!!!!

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 06.06.11 19:35| 
 |
Rispondi al commento

L'AMACA

05 giugno 2011 — pagina 28 sezione: Commenti

Il ruolo di Internet, per la formazione e l'orientamento del voto giovanile, è stato determinante. Lo aveva previsto tra i primi, parecchi anni fa, Beppe Grillo, che sul web ha poi organizzato il suo movimento politico, raccolto consensi, diffuso informazioni introvabili sui giornali, applicato una sorta di "democrazia diretta", post-partitica, bollata di "anti-politica" pur essendo attivamente politica, anche se fuori dalle griglie ideologiche note.

Poi, però, è accaduto che una parte cospicua del popolo di Internet, applicando alla lettera le promesse-premesse di autonomia anti-gerarchica insite nella rete, non abbia dato retta al suo leader più popolare, che sosteneva non esservi differenze rilevanti tra destra e sinistra, e abbia votato massicciamente a sinistra.

Non so che cosa pensino, questi elettori, quando Grillo chiama Pisapia "Pisapippa", dimostrando l'impressionante rifiuto di fare i conti con la realtà delle cose, con i mutamenti sociali e culturali, perfino con i numeri. Ma una cosa è certa: decine di migliaia di "grillini", a Milano e altrove, hanno potuto e voluto contare qualcosa solo come parte di una coalizione. Perché anche attraverso Internet, il contatto con altre realtà, lo scambio di idee, il dibattito, hanno deciso che tra sinistra e destra qualche differenza sostanziale c'è. Aveva ragione Grillo: il web è potentissimo. Tanto potente da dargli torto.
- MICHELE SERRA

massimo rocco 06.06.11 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non tutti sono perfetti anche tu a volte sembri Sgarbi così iroso e aggressivo Scalfari ha la sua età e un po' di arteriosclerosi non manca mai...
Ma sempre meglio lui come giornalista e scritto che
il caro Belpietro ke ne pansi???

asya b 06.06.11 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
se vado indietro nel tempo ti trovo a fare la pubblicità della Yomo o a scorazzare col motoscafo...
Ognuno ha i suoi scheletri nell'armadio

The Disgusted 06.06.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa ridere che anche un uomo esperto e di potere come Scalfari (sebbene rimbambito) parli di 'grillini' e si stupisca che non si segua in blocco e pedissequamente le indicazioni di quello che secondo lui è il vate. Il problema del Mov 5 stelle è forse proprio il problema contrario. Dato che mediamente non siamo scemi nè clientelari, abbiamo idee ed esperienze diverse, ci unisce l'obiettivo primario di migliorare la politica e soprattutto la vita del nostro paese. Per il resto io spesso mi trovo in disaccordo con quello che scrivono alcune persone e talvolta anche con quello che dice Grillo.
Credo sia normale, in un movimento come questo, che, secondo me, ha grande il merito di rendere evidente la farsa che la stragrande maggioranza dei partiti mette in atto ogni giorno da anni e anni per fingere che ci siano maggioranze e opposizioni, ideologie, alternanze, libertà...

Luca 06.06.11 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Non so come si fa a Scrivere di vittoria Politica (con P maiuscola) , quando al I turno a Napoli ha votato il 60 % e al ballottaggio il 50,57% dei napoletani. Secondo me qst è la vittoria dei Provoloni (con la P maiscula), che credono che qlcs cambierà

Vin P 06.06.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Cavolo per criticare Scalfari si citano 2 articoli scritti rispettivamente 70 e 40 anni fa?
Moriremo tutti.

massimiliano pangallo 06.06.11 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ad una certa' eta' soprattutto invecchiati male dovrebbero tacere: Scalfari oltre alle stronzate dette su grillo pochi giorni fa ha accusato il "fatto quotidiano" di essere un giornale non di parte.... ACCUSATO "voi non si sa da che parte state" (azz veramente qualcuno del movimento 5 stelle ha applaudito a Fassino? al signor "abbiamo una banca?" ) cristo pure io tutto sommato per Pisapia e De Magistris (pur non aspettandomi un granche) sono tutto sommato contento... ma pure per fassino sticazzi

Alberto dolci 06.06.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Non mi va di fare facile ironia su Scalfari e quelli come lui.

Questo signore porta avanti e tutela semplicemente i propri interessi e quelli per cui lavora.

C'è chi lo ha capito e lo sa, altri si richiamano alle solite armi giustificative ed evolutive.

Questo signore è una delle tante pedine del Sistema

Ferdinando S., Roma Commentatore certificato 06.06.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti sbagli, Scalfari ha cominciato molto prima e qui ti fornisco la prova:
http://stellarubrasempiterna.blogspot.com/2011/06/armand-eugene-du-scalfaris-de-richelieu.html

Stella Rubra Commentatore certificato 06.06.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo è così, di grillini ancora in possesso della propria testa ce ne sono, anche tanti.
cosa possiamo fare per stanarli e denunciarli alla comunità?

giamp iero Commentatore certificato 06.06.11 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro grillo , sono d'accordo su Scalfari, ma la postilla è ironica, o come penso, invece una vera nota di incazzatura? perchè se è la soconda che ho detto, vede che torniamo a bomba! non perchè Fassino non sia il vecchio eh? anzi più vecchio di così si muore! ma se alcuni dei "suoi" si producono in cose che a lei non piacciono, lei si incazza, e molti che in lei credono ciecamente(voglio pensare che lei magari questo non lo vorrà, ma in Italia una buona parte ha ancora bisogno della Guida, perchè non riesce mai a ragionare con la sua testa, a fare la sua parte e non la parte di un altro), si incazza e questa è sempre la sintesi del " o con me o contro di me!".
ora lei magari risponderà che tutto è molto ironico, e questa se mai è la prova che i suoi, se hanno acclamato Fassino sono liberi, e che sono invece quelli come me che non capiscono niente, o vogliono svalorizzare, criticandola, il suo movomento!! da parte mia non è proprio così, perchè almeno fino agli ultimi ingiustificati insulti in cui si è prodotto, in questi ultimi mesi dico, io ero una sostenitrice del Movimento 5 stelle, però queste sue ultime prese di posizione non mi sono per niente piaciute, perchè mi hanno troppo ricordato una vecchia politica, quella berlusconiana, di annichilimento di chi ci sta antipatico, che non mi sembra una politica propria di chi si dichiara oltre o sopra!!

laura ceruti 06.06.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento

bravi, Fassino si è subito detto (giustamente) pro tav

UltracastaFankazzista Rossa Commentatore certificato 06.06.11 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari l'ho intravisto un giorno tra gli stand della fiera di Milano e dal vivo ho avuto conferma di ciò che traspare anche dalle sue foto sui vari media (E' latino e si legge come si scrive!! Giornalisti del piffero). Una persona tracotante che si ritiene in cima alla piramide degli intelligenti. Poverino!

SISTO Z., S. Maria La Longa (UD) Commentatore certificato 06.06.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

1) Scalfari non può parlare per un semplice motivo e cioè chi ha che gli dice cosa dire nel consiglio d'amministrazione di Repubblica.

2) Ecco un altro signore che propone la propria candidatura al colle...da quando qualche idiota lo votò al tempo che fecero Scalfaro s'è montato la testa...

3) Cattofasciocomunista banderuola dei miei coglioni...te e la verità d'informazione mi potete fare una ricca pisapippa...

4) Beppe ti prego non mollare i vari M5S perchè mai come ora i partiti del cazzo stanno tentando opera di assorbimento e plagio...fidati...lo vedo e sento...e qualche giovane ci può cascare...

Francesco B., francesco.benedetti82@gmail.com Commentatore certificato 06.06.11 08:57| 
 |
Rispondi al commento

scalfari è uno dei tanti a cui le cose vanno bene così, è tra i responsabili dello stato attuale di questo paese !!!!!

tina ghigliot 06.06.11 07:18| 
 |
Rispondi al commento

tanto si muore tutti.

lui è già morto ma non se n'è accorto

bruno bassi 06.06.11 06:42| 
 |
Rispondi al commento

...per far politica bisogna essere immersi nella realtà della vita quotidiana di tutti i cittadini: scuola, lavoro, trasporti, sanità, famiglia, aria acqua.Ed a guardare questi temi c'è da rabbrividire. L'unica attenzione del governo sgoverno sono le banche e non la vita dei cittadini. Ma alla fine anche le banche con pochi cittadini sbancheranno... Risaliamo dal fondo dove ci hanno spinti giorno dopo giorno... I referendum sono l'inizio...

alma gemme 06.06.11 05:20| 
 |
Rispondi al commento

mandatelo a cagare in un ospizio

enzo manga 06.06.11 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Un vecchio livoroso, che ha vissuto e vive nell'odio e per l'odio.

L'erba cattiva non muore mai.

Per altro è un ricettacolo di banalità...e tutte le schiavette di regime che lo osannano come il gran maestro saggio, incensandolo e prostrandosi intellettualmente,pendendo dalla sue labbra rosse su fondo bianco.
Le cortigiane pronte ad ascoltare la sua perla di saggezza che esce dopo pause che manco Celentano, perchè ormai ha anche difficoltà nell'esprimersi, dopo l'attesa ecco la superfantasmagorica BANALATA del giorno, però c'ha pensato una settimana intera con tanto di testo platonico sotto braccio...
Caro Scalfari I.N.R.I

Lucifero 06.06.11 02:17| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari come D’Alema sono degli svuotati. Hanno il massimo d’apparenza e il minimo di sostanza, come uno schermo TV.

Peccato faccia ridere come giornalista; la superva ignoranza nel suo modo spregiativo di giudicare lo spirito dei grillini, si può capire solo, quando parla dei soloni, di Solone ha un’idea da mediocre sofista, irrimediabilmente perso.

gennaro fu 06.06.11 00:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto riguarda gli attacchi che Grillo fa a chi non lo appoggia, l'affermazione è inesatta; Grillo critica chi continua a servire i partiti che ora come ora sono solo dei parassiti dello stato. Avevamo votato un referendum per l'abolizione della sovvenzione ai partiti, dopo gli scandali di tangentopoli che aveva travolto tutti. E' saltato fuori IL RIMBORSO ELETTORALE. Un partito che ha dei sostenitori dovrebbe vivere con un tesseramento e con offerte regolarmente denunciate (Non con mazzette sottobanco, che continuano a girare anche oggi). Per me il colpo di grazia è arrivato quando hanno cominciato, in nome della privacy, a togliere alcune condanne perchè la documentazione contro di loro era resa pubblica (Non hanno detto: NON DOVEVI FARLO, dovevi pensarci prima!) Ora vogliono addirittura rivedere la GIUSTIZIA! Limitando i tempi dei processi, non rivedendo la burocrazia e i cavilli ingarbugliati ed inutili, perfezionando procedure, fornendo materiali più moderni.
Per non parlare delle intercettazioni telefoniche! Vedrai che chi sta intercettando, dovrà chiedere il permesso all'intercettato.
E di questi esempi nella politica fatta dai partiti attuali ce ne sono a bizzeffe.

Marco C., Segrate (MI) Commentatore certificato 05.06.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Il signor, dottor o quello che è, comunque un vecchio dissociato, ovvero Scalfari Eugenio, invece di sproloquiare dovrebbe chiedersi come mai il M5S, nonostante detrattori come lui e spendendo per le campagne elettorali cifre ridicole, riesce in certe realtà ad avere percentuali vicine, talvolta superiori alle due cifre. I "grillini", come li chiama spregiativamente lui, sono una realtà con la quale le cariatidi della politica e non solo, per quanto loro non potrà piacere, dovranno sempre più fare i conti. Tanto per cominciare cominciasse a documentarsi leggendo il programma ed il non-statuto, sempre che non si ritenga così superiore.

andrea fontana 05.06.11 23:21| 
 |
Rispondi al commento

scalfari era già humus per vermi quando aveva ancora da fare il primo vagito .. inutile costo della democrazia ..

Marco B. 05.06.11 23:09| 
 |
Rispondi al commento

HO FORTI DUBBI CHE IL MOV5STELLE ABBIA INNEGGIATO AGLI ELETTI. SALVO X IL DE MAGISTRI CHE E' TUTTO DA VEDERE, IL RESTO SONO TUTTE CAROGNE CORROTTE, INCAPACI MARIONETTE IN MANO AI POTENTATI ECONOMICI. LO SCALFARI E' UN ESEMPIO DI FATISCENZA DELLA FAZIOSITA' E DI INDIGENZA MORALE! SONO SEMPRE PIU' CONVINTO CHE BEPPE GRILLO, IL MOV5STELLE E TUTTI QUELLI COME ME CHE LI SOSTENGONO, DEVONO METETRE IN ATTO IL PROGRAMMA DI SALUTE PUBBLICA PER IL RISANAMENTO URGENTE DEL PAESE DOVE SI PREVEDENO DECURIE DI TIRATORI SCELTI E DEPORTAZIONI DEI SATRAPI (PENSO NON MENO DI 300,000 MILA) AI CAMPI DI LAVORO DA NOI PRESCELTI.
CI SONO TANTI, TANTISSIMI T. DI C. CHE ANCORA SCRIVONO E PARLANO DI DESTRA E DI SINISTRA...CHIUNQUE POSSA AVERE DEI RIGUARDI VERSO FASSINO E ALTRI COME PISAPIPPA SONO MUTANTI PRIVI DI OGBNI FORMA DI COSCIENZA UMANA.
PRESEVERANDO

MARIO BOTTONI 05.06.11 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Ha vinto il sistema.
Questa è la frase da analizzare.
Uno dei due UNICI partiti vince e la gente festeggia fino a tarda notte come per la vittoria di uno scudetto... L'indomani il nuovo eletto entra nel suo nuovo ufficio con una scrivania nuova, un nuovo e + sostanzioso stipendio, e magari una bella e nuova collaboratrice, mentre io e la maggior parte dei festanti siamo comunque disoccupati, come durante la vecchia amministrazione e quella prima ancora... "Il sistema" pensa per se, ti illude di farne parte, e intanto distoglie l'attenzione con "crocifisso si, crocifisso no", partite di calcio "truccate" (altra dimostrazione di come grandissime quantità di denaro, guardacaso come in politica, attirino situazioni e personaggi a dir poco imbarazzanti...) Loro non cambieranno, chi cambierebbe un lavoro dove dopo 2 anni sei in pensione?... tanto per citare uno dei pochissimi vantaggi della classe politica... ormai non c'è destra e non c'è sinistra... ci sono i potenti e le merde...
Magari Grillo avrà pure sbagliato previsione su Milano, e diciamoci la verità, se non fosse stato per una serie di autogoal incredibili, che hanno infastidito l'opinione pubblica, anche secondo me la storia di Milano era già scritta. Daltronde in campagna elettorale "tradizionale" è il capitale che fa sempre la differenza. Con in ballo expo', centrali, alta velocità, termovalorizzatori... difficilmente ci si lascia scappare un'occasione del genere... Diciamo che il pdl è da tempo che pecca di leggerezza troppe volte, come si dice a Roma, "se l'è sentita troppo calda". Ha vinto la sinistra perchè era l'unica alternativa proposta... se non puoi batterli "allèati" con loro...

Manuel Palma 05.06.11 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Ps: Dal MoVimento 5 Stelle del Piemonte non me lo aspettavo questo entusiasmo in piazza San Carlo per Fassino. Belin, mi rovinate.

***

Effettivamente entusiasmarsi per Fassino è un po' troppo.

Sari K. Commentatore certificato 05.06.11 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Scalfariiiiiiiiiiii e combriccola... a ridacce i soldiiiii che c'hai fregato dalle nostre tasseee

possibile con tè vergogni manco un pò a vecchiaccio infame guarda un pò che fine stai a fà:
da:
www.pubblicitaitalia.it
copie vendute e pagate:

la repubblica (der tu nonnu)
mar.09-feb.10= 438.274
mar.10-feb.11= 412.563 = -6% (vergognati subito e rassegna le dimissioni)

gli altri han poco da sorridere:
correre della sera:
mar.09-feb.10= 478.712
mar.10-feb.11= 455.490 -5% (vergognati subito e rassegna le dimissioni)

la stampa:
mar.09-feb.10= 287.857
mar.10-feb.11= 271.143 -6% (vergognati subito e rassegna le dimissioni)

l' unità (dè mè cojotes)
mar.09-feb.10= 51.070 (che pena..)
mar.10-feb.11= 42.996 -16% (e cun che faccia c'hai da presentarte!)

impiastratori dè carta stracciaaaaaaaaa
ridattece i soddiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
chè i nostri sò finitiiiiiiiii
.............................................
Loro nun cè pensan proprio ma noialtri si! ogni ggiorno! chè ve possano........!!!!!

Nicolai Rossi, milano Commentatore certificato 05.06.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari... Ma chi lo considera più a Scalfari!!??

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 21:12| 
 |
Rispondi al commento

visto che scalfari sbaglia i nomi "grillini" invece di "movimento a 5 stelle", oltre a chiedergli il motivo, bisognerebbe anche iniziare a chiamarlo "scarafaggio" oppure "verme striciante" o "barbapapa".

alfredo degni 05.06.11 21:10| 
 |
Rispondi al commento

i due della foto non li sopporto sono persone che parlano male del nano perchè aumentano il conto in banca..

claudio ., catanzaro Commentatore certificato 05.06.11 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perché non sopporti la critica come un gerarca d'accatto come un santone da di discount.

Scalfari pensa che tu sia un italiano pessimo. E allora?!, che ti frega. Vuoi il plebiscito assoluto!, ma che ce frega a NOI!, siamo in democrazia.

Sei il Duce?

RIPIGLIATI l'euforia da consenso asettica da blog ti fa male!

luca 05.06.11 21:08| 
 |
Rispondi al commento

alcuni miei amici hanno postato un articolo di M.Fini di qualche hanno fa che sembra scritto per commentare questo post di oggi... è bellissimo non ve lo perdete: Scalfari, quella vuota pienezza di sé http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=10574

Alessandro Cerroni 05.06.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perchè a suo tempo scappai a gambe levate dal Meet-up.
Grillo ti stimavo, ma sei peggio di Berlusconi.
Mavaffankulo anche te, va là!

ToninGiorgia 05.06.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento

scalfari è altro codardo che si è venduto all'oligarchia per trarre beneficio....


lo ha ammesso lui stesso quando sostiene che ha la sensazione che si viva per sopravvivere spiegandone il motivo.

"scalfari semmai potrai leggermi: SI CHIAMA CODARDIA! SEI UN CODARDO! E LA RAGIONE DEL TUO PROPORTI INTELLETTUALE è L'EFFIMERO TENTATIVO DI ESORCIZZARE QUESTA REALTà, PERCHè ANCHE DI ESSA HAI PAURA!" La verità ti terrorizza caro scalfari.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 05.06.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io posso fare meglio del Vecchio Bacucco!

Consigli...

Al PD
"Continuare la virata a sinistra"

Al Pdl
"Chiudere per infiltrazioni mafiose"

A Casini
"privatizzati l'acqua del bide'"

A Chicco testa
"Ibernati e fatti scongelare nel 2050 (piu o meno quando verrebbero pronte le nostre centrali) e vedrai con cosa si produce l'energia nel 2050!

A Beppe Grillo
"Take Care"

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 20:16| 
 |
Rispondi al commento

E' un povero arteriosclerotico.
I nonnini non vanno contraddetti.
Sì, sì nonno Scalfarino... hai ragione, hai ragione...
Hai mangiato la minestrina?
Hai preso le medicine?
Ora torna a dormire, sù

Adriano Perrone 05.06.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vero proprio un fatto per piacere ai politici e a tutti queli che vedono la politica come squadre sportive in competizione e per cercare di far piacere questa politica. La politica vuol dire calcio? Il caro Scalfari, oltre ad essere felice che abbia vinto la sinistra dovrebbe preoccuparsi di piu di quello che faranno questi politici, fare cioè il loro dovere. Questa sarebbe una vittoria della politica.

Enzo Mino 05.06.11 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito confondono la Politica con i partiti. Grillo sta facendo politica, una politica che è guidata e alimentata dal basso. Sono i partiti che non fanno più politica ma pensano solo ad alimentarsi e sopravvivere adanno dei cittadini. In nome di un benessere generale continuano adindebitare il paese con un esercito che ha ormai poco senso di esistere,con una beneficenza a paesi che hanno un popolo in miseria e i lorogovernanti guazzano nelle ricchezze (vedi Libia e tante altre nazioniasiatiche ed africane).

Marco C., Segrate (MI) Commentatore certificato 05.06.11 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,non dare retta a scalfari,nessuno ha inneggiato nelle piazze men che mai per fassino(lo voleva lui!)E poi come fa a sapere che i"grillini hanno applaudito i vinciitori di milano e napoli?,Lo tenevanoo scritto in fronte?

mariuccia rollo 05.06.11 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari è uno che deve sempre mantenere una certa posizione di sinistra, ma anche farci sopra un business editoriale. In questo è stato molto bravo visto che è ancora sulla breccia dai tempi dell'Urss a oggi. I suoi lettori sono probabilmente cambiati con lui e ora sono troppo vecchi e smemorati per ricordarsi le cantonate prese. Scalfari insomma è un businessman, non ha mai previsto il futuro e non avrebbe saputo farlo, però sa come restare a galla. Non potrebbe leggere diversamente i fatti e rischiare di regalare lettori al Fatto Quotidiano. La caduta di B sarà presto un grosso problema per l'editoria e il gironalismo. Vedremo direttori del centro destra fare piroette ideologiche per riciclarsi, ma anche dall'altra parte che farà Travaglio quando la gente non avrà più interesse dei fatti segreti di B? Venderà ancora i suoi libri? Speriamo nei giovani e nel ricambio. Se finalmente avremo presto la fortuna di sentire cose nuove, speriamo non siano i soliti Scalfari a raccontarcele.

Peter Amico 05.06.11 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto,ho letto come scalfari si leccava i baffi Ne ha approfittato del marasma che seguito al post di Beppe Ne vedra delle belle alle prossime elezioni.Dovrebbe appendere la penna al chiodo

mariuccia rollo 05.06.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Come vedi, le cose, in politica sono complicate. Credi di essere andato chissà dove, e invece devi ricominciare tutto daccapo.
La premessa è: De Benedetti ce l'ha con Berlusconi; intelligentemente se ne va in Svizzera, fonda un giornale molto ben fatto che si chiama Repubblica e ci chiama dentro Scalfari; poi fonda un partito che si chiama PD; e così organizza la vera macchina da guerra contro Berlusconi. Tutto il resto, in Italia, non conta. Esistono, con il permesso dei due contendenti, alcune piccole tribù che, oltre a fare gli interessi di personaggi in semiclandestinità, giocano all'ago della bilancia.
La vera notizia, come appare dai numerosissimi commenti, è che i tuoi volenterosi commentatori sono soprattutto (ma non solo) elettori di sinistra e quindi punti di forza delle strutture fortemente organizzate che si chiamano partiti. Quindi in Italia i partiti continuano a dominare la scena e non importa se, come tu dici, Bersani che ha perso dichiara di aver vinto (con Pisapia e De Magistris); o che Casini dichiara ora che per l'acqua voterà no (indovina perchè). Le amministrative che abbiamo appena vissuto, sono state una stagione meravigliosa per tutti; finalmente si riaprono spazi che sembravano preclusi. Pisapia e Tabacci. De Magistris e Obama. Scalfari vince e tu, pur riportando marginali successi, perdi. Scalfari dice esattamente quello che la maggioranza che si à appena formata, vuol sentirsi dire.
La rete è potente per azioni veloci (blizkrieg), insurrezioni, manifestazioni; poi si esaurisce. Mi sai dire, accoppato il Caimano, come farai ad arringare le folle? E che cosa farà l'algido Travaglio? Una volta ha affermato che a Torino, vista la presenza di Fassino, avrebbe finito per votare M5S. Turandosi il naso?
Mah. Vedremo.
Saluti a tutti
Giuseppe Aulenti

Giuseppe Aulenti 05.06.11 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari: un uomo per tutte le stagioni, peccato che non ne imbrocchi una a quanto pare!L'unico che gli sta alla pari credo sia Cacciari: "occorre definire bene qual è la linea, la proposta di governo. e allargare al centro"

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 05.06.11 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se sei politicamente poco consistente il potere nemmeno ti contempla, al massimo ti considera un fenomeno folcloristico. Se dà segni di insofferenza vuol dire che comincia a temerti.

leandro caso Commentatore certificato 05.06.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe ,amici miei cari,in questo post vediamo bene i volti dei vincitori,scalfari e de benedetti.complimenti a loro,hanno sconfitto berlusconi,ora sono loro i padroni.noi mezzadri eravamo e mezzadri resteremo.

adelmo castagnetti 05.06.11 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamoci dei referndum, tutti al voto dobbiamo raggiungere il quorum assolutamente!!!!!

Anna A., Foggia Commentatore certificato 05.06.11 17:46| 
 |
Rispondi al commento

magari festeggiavano il ritiro di un assenteista dal parlamento....

paolo viglietti 05.06.11 17:42| 
 |
Rispondi al commento

si guarda stavo proprio correndo in piazza s. carlo a inneggiare fassino ahahahaha Fassino è la dimostrazione fisica e tangibile che sono tutti morti!!

anna friscia 05.06.11 17:30| 
 |
Rispondi al commento

"Il voto smentisce definitivamente il luogo comune secondo cui le elezioni si vincono spostandosi al
centro. Dimostra che per battere gli avversari servono le persone giuste, scelte in modo trasparente e democratico. Conferma che preoccuparsi di conquistare gli elettori con programmi precisi e credibili è più importante che
affannarsi alla ricerca di alleanze e accordi tra i partiti. Prova che se usata in modo intelligente e ironico, la rete è più efficace della televisione. È un voto che probabilmente segna la fine dell’epoca di Berlusconi, ma è anche un duro colpo per il maggiore partito di centrosinistra, in particolare per i suoi dirigenti. Per loro è
una grande occasione: capiranno che devono farsi da parte, in modo rapido e discreto?
Giovanni De Mauro/Internazionale/900.2011"
Penso che De Mauro interpreti il pensiero e la speranza di tanti di noi.

francesco giungato 05.06.11 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito confondono la Politica con i partiti. Grillo sta facendo politica, una politica che è guidata ealimentata dal basso. Sono i partiti che non fanno più politica ma pensano solo ad alimentarsi e sopravvivere a danno dei cittadini. In nome di un benessere generale continuano ad indebitare il paese con un esercito che ha ormai poco senso di esistere, con una beneficenza a paesi che hanno un popolo in miseria e i loro governanti guazzano nelle ricchezze (vedi Libia e tante altre nazioni asiatiche ed africane).

Marco Callegari 05.06.11 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ansa..il 62% dei frencesi dice si ad un abbandono graduale del nucleare...se aggiungiamo un 15% che dice ABBANDONIAMO SUBITO...fa il 77% dei franceis contrari all'atomo in francia..

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2011/06/05/visualizza_new.html_840618858.html

E ora Chicco Testa ti cazzo ti rimane solo la Slovenia come esempio estero di un Si al nucleare!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 16:36| 
 |
Rispondi al commento


Perche' SI OLTRE IL REFERENDUM

La battaglia per lo “stato di diritto” e il referendum sul c.d. legittimo impedimento”

La sovranita’ popolare, in senso stretto, e la concezione del popolo come insieme di cittadini storicamente diseguali per nascita, doti naturali, fortune acquisite, comportano che i pubblici poteri devono essere considerati “strumenti” a servizio dei cittadini.
L’abuso nell’esercizio del potere e la contrapposta aspirazione ad avere idonee forme di controllo di esso e’ antica, come nell’Eforato spartano.

Il Tribunato della plebe, contropotere limitativo del potere, definito da J.J.Rousseau quel potere che “non potendo fare nulla puo’ tutto impedire”, costituisce tuttora un modello che ha ispirato il moderno Ombudsman. Il Defensor del Pueblo, il Mediateur europeo, il Difensore Civico.

La grave crisi della democrazia rappresentativa e la ricerca incessante di un sistema adeguato di bilanciamento dei poteri che metta al centro la tutela della persona e dei suoi diritti contro l’abuso e la sopraffazione, accompagnano l’evoluzione del principio della separazione dei poteri, oltre il modello tripartito statuale di Montesqieu.

Memori dell’antico e vivo insegnamento montesqieuiano che chi ha il potere e’ portato ad abusarne se non trovi limiti in altri poteri, proiettati deonticamente verso l’utopia kantiana della pace perpetua, siamo consapevoli che, nel tempo della globalizzazione, la difesa dello stato di diritto richiede l’attivazione di “profeti armati”, come quello machiavellico, di forti principi e di salde speranze: la societa’ civile e i suoi anticorpi, anche al di la’ dei confini nazionali.

Vi e’ oggi un divario drammatico tra la sfera giuridica dei soggetti dotati di potere(soprattutto economico) e la sfera giuridica dei soggetti privi di potere che hanno crescente difficolta’ ad affidarsi alla tutela “contrattuale”, senza il vincolo di norme costituzionali e legislative.

In tale quadro inteso a dare voce a

antonio caputo 05.06.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Mi accodo al post, Scalfari scrive cazzate fenomenali da una vita.

Ieri in un programma di LA7 lo intervistavano pure come se fosse un anziano cultore della verità politica italiana, ed ha detto delle cazzate fenomenali.


COGLIONE OSANNATO.

Scalfari, ma vaffanculo và !!!


Capisc'a me


PS Gli accenti sono licenze poetiche, come i punti escasmativi !!!

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 05.06.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che ci vuole un coraggio non indifferente a consumare dell'inchiostro virtuale per un "anima Morta" e servo delle partitocrazie come Il deficiente oggetto del post. Il M5S é oltre a questa cloaca travestita da finti "gentiluomini"

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 05.06.11 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe ragionevole aspettarsi da tutti quei troll che hanno imbrattato IL BLOG, un atto di "mea culpa", purtroppo è lecito pensare che le capacità cognitive in loro posesso, non offriranno sponda intellettiva. Questi scalfari, (scalfari usato come aggettivo per sottintendere degli scilipoti qualunque) sono gli esempi lungimiranti dei passacarte di partito privi di idee. Anche per loro, un bel incontro al bar per discutere dei " se l'avesse passata prima, avrebbero segnato, forza italia."

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 16:15| 
 |
Rispondi al commento

La Repubblica.it l'ho tolta da un pezzo dai miei preferiti su Explorer. Adesso, con un po' di rammarico (sono stato abbonato il primo anno) mi sono deciso a togliere anche il Fatto Quotidiano. Ebbene si. Sto aspettando, da un giorno all'altro, che Beppe si esprima. Che dica che anche il FQ è un "medium" che tiene in vita i morti (Berlusconi in primis). Un giornale che si nutre di carogne. E le inchieste? E i fatti? E gli approfondimenti? Al momento, salvo solo la Gabanelli.

Claudio C. 05.06.11 15:57| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ma ancora pensate a Scalfari? Ad una certa età bisognerebbe aver il buon senso di stare a casa a guardare i nipotini!! Se ne ha!!
Personalmente non ritengo neanche che la Repubblica sia un quotidiano serio. Assomiglia più a quei ..... settimanali... tipo Novella 2000.
Nulla da dire, ognuno deve essere libero di scrivere e stampare quello che vuole. Sta poi alla intelligenza umana capire che chi vota PD, vota coloro che sostengono non i lavoratori, ma il sig. De Benedetti un industriale. Anche qui non c' è nulla di male. Ma basta saperlo, essere coerenti.... Se Berlusconi è il male supremo... allora De Benedetti ..... non è un Santo!!
E quando Scalfari si rivolge agli uomini di Berlusconi in qualità di dipendenti ..... beh Lui è veramente dipendente. Avete notato che su Mediaset, ci sono tanti giornalisti e/o comici certamente non filo Berlusconiani... Un esempio: le iene o la gialapas. Avete mai visto qualcosa del genere sulla Repubblica o su la 7??
Aprite gli occhi, Voi che osannate la sinistra italiana.

Charly Espe 05.06.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento

é Scalfari L'arci-italiano del peggio!!

Alessandro P., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 15:16| 
 |
Rispondi al commento

scalfari ? UN POVERUOMO COME TANTI , UN PENNIVENDOLO CHE NON RIESCE AD ANDARE "OLTRE" GLI INTERESSI DI BOTTEGA , UNO DEI TANTI ILLUSIONISTI DELLA PAROLA.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 15:13| 
 |
Rispondi al commento

E si caro Beppe tu credi ancora che la politica dal basso possa funzionare a livello naionale? Ed anche se si quanto può durare? Te lo dico io, fin quando ci metti la faccia tu.Non credi che i ragazzotti con la faccia pulita che tanto ti stanno a cuore, al momento della notorietà ti potrebbero voltare faccia? Credo fortemente ai tuoi programmi ma perhè non fare un partito e portarne all'interno il tuo programma politico, con uomini importanti? Immagino un partito con Genchi ministro dell'interno, Di Pietro alla giustizia, Fò all'istruzione,Travaglio alle comunicazioni, Rubia all'ambiente, Strada alla salute ecc ecc. Poi magari aggregare a tutto la politica dal basso che tanto ami. Insomma credere che prima bisogna fare gli italiani e poi l'Italia per quanto bello è pura utopia; ce lo insegna la nostra storia.
Fabio da Bologna

fabio borrelli 05.06.11 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Vedete come fanno?

Con un poco di zucchero la pillola va giù! ♫

Una mezza verità fa da cialda per nascondere la Mer...(BIP)...da che è nel ripieno.

^_^

manuela bellandi Commentatore certificato 05.06.11 15:06| 
 |
Rispondi al commento

....l'insostenibile leggerezza dell'essere...un cretino....

Alina F., Varese Commentatore certificato 05.06.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Non escludo che alcuni "Grillini" di Milano abbiamo votato per Pisapia, o a napoli per DeMagistris...lo avrei fatto anche io!

Ma dubito fortemente che siano andati in piazza a festeggiare osannando Fassino and Company.

Da dove prende queste notizie lo ZOMBI della politica, il guro degli spizi, il pensatore con l'alzaimer?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 05.06.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento

SU TORINO: il vecchietto in questione, prima di scrivere castronerie, dovrebbe essere avvertito da qualcuno di buon cuore (magari da qualche infermiere degli ospizi dell'ing. Debenedetti) che a Torino non c'è stata NESSUNA FESTA per l'elezione di PIERO Rudy FASSINO. Tantomeno in piazza San Carlo!

A seguito della morte del candidato sindaco "civetta" Domenico Coppola, anche la festa uffuciale (organizzata in qualche piazza secondaria, se non erro Carlo Alberto) è stata annullata.

Ma come si fa a paragonare Fassino con Pisapia, poi...

Giuseppe R. 05.06.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento

bisogna ammettere che quella sui festeggiamenti a fassino è veramente buona... finalmente scalfari ha trovato la sua via: il comico!
Festeggiamenti in piazza san carlo? ma la smettono di dargli alcolici a scalfari prima di scrivere i suoi pseudo articoli? Ormai è vecchio, che gli diano SUBITO una badante!!

Alessandro I. Commentatore certificato 05.06.11 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Movimento 5 stelle significa cambiamento, e i cambiamenti sono spesso difficili da interpretare appieno.
Beppe, la tua campagna per una politica migliore e finalmente pulita è lunga, e la gente non può pensare proiettata soltanto verso il futuro.
il presente pesa come un macigno sulle npostre spalle, ci opprime e ci rallenta.
Io non vedo questo clamoroso scivolone nell'acclamare Fassino,Pisapia e De Magistris.
Anche loro, in parte, rappresentano una virata.
C'è libertà soggettiva, nonostante tutti sappiamo dell'incapacità di questa classe politica.
Siamo così mal ridotti che acclamare un leadr politco che sconfigge un altro leader può voler dire, anche questo, speranza.
Mi immedesimo in un milanese o un napoletano, che virano nettamente da quello che per anni lo ha accompagnato.
DAi Beppe, so che ti devi difendere da questo mondo mediatico e rabbioso che non te ne fa passare una, TIENI DURO! Troverai sempre un editoriale contro di te ma ricorda, finchè ne parlano è perchè fai paura!
E tutti i grillini del mondo ti ringrazieranno sempre per quello che hai fatto.
GRAZIE!

marco cattarulla 05.06.11 14:39| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
SCALFARI E' PER NIENTE INFORMATO SUL MOVIMENTO 5 STELLE,UN CONSIGLIO A SCALFARI,MA AVI OIN CASA DI RIPOSO PER "PENNAIOLI VENDUTI AL REGIME"!!!!!!!
ALVISE
P.S: I MIEI COMMENTI CERTIFICATI????????

alviseafossa 05.06.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Questo vecchio, é l'alter ego, il doppio di dalemik nello sparar cazzate e nell'aver demolito, la sinistra, annegati in quella loro confusione ideologica, voltagabbana, di presunta "realpolitik" così esclusivamente "raziocinante", e così cieca e sorda al sentimento umano, quello del socialismo puro rappresentato dal CRISTO, non ci si sono mai avvicinati, nemmeno di striscio, soffocati da una presunzione intellettiva, che li ha corrotti, consunti, nel rimestarsi egotico-intellettuale onanisti delle IDEE.
Questo ego, che traspare ad ogni loro presenza televisiva, compreso dalemik, che ogni volta mi lascia agghiacciato, loro ridotti da se stessi a macchiette del pensiero, e ora il poveretto riscopre l'EROS, ci liberassero della loro presenza una volta per tutte, e i signori dei talk-show ci facciano un piacere lasciateli a casa, visto che non mollano come lo psicopedonano, abbandonateli al loro confuso, freddo ed inutile destino, che almeno non ci ammorbbino più con quel pensiero che ora almeno uno riscopre debba essere contaminato dall'eros, meglio tardi che mai, ma vaff......

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Beppe a volte mi fa paura!

ne dice troppe giuste come il tentativo paternalistico del pd (molto più pericoloso del pdl per alcuni versi=voltagabbismo) di fagocitare, sminuire e infine affossare il Movimento 5 Stelle e con esso Grillo.

Prendiamo le distanze dal pd, dall' Idv e da tutti i partiti altrimenti rivincono i partiti e sono anni di dolore infinito per l'Italia.

I temi che Berlusconi 17 anni fa ha manipolato arbitrariamente, piegandoli a fini personali, contro la sinistra, in parte sono veri: eccessive tasse, incapacità di sviluppo economico, buonismo peloso sul tema migrazioni, coop, etc.

E' palese che il M5S ha smosso le acque politiche dell'Italia e quel carro-catorcio del pd vuole fagogitarsene il merito.

ESTOTE PARATI M5S.

Bravissimo Beppe a reagire subito ma occorre continuare a battere sul ferro finchè è caldo!

VOTIAMO E FACCIAMO VOTARE IL 12/13 GIUGNO AL REFERENDUM.

Le mie schede con i miei Sì sono già state imbucate. Vivo all'estero e si vota solo per corrispondenza!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma ditemi voi se è il caso di perdere tempo a sottolineare l'ovvio trasformismo politico di questo o quello, o di offendersi per lesa maestà per un'analisi politica riguardante elezioni comunali invece di gettarsi a spron battuto sull'appello al voto e al raggiungimento del quorum.
Si vuole la democrazia diretta? Si inviti al voto il 12 e 13 giugno.
Se si parla di cambiamento e poi si rimane a casa quando c'è da scendere in piazza non per manifestare ma per votare, allora non si vuole cambiare niente. Si fa solo ammuina.

Jena 05.06.11 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Dopo i risultati dei ballottaggi si è sentito da tutte le parti parlare di un vento di cambiamento. Personaggi che da 30 anni vivono grazie alla politica e agli inciuci parlano di questi grandi cambiamenti e a me sembra di sentire un po' il Michele o' pazzo di Rino Gaetano quando dice "state sereni tutto cambierà domani, avremo tutti una casa di quattro o cinque vani, palloncini nuovi belli e colorati ".

Sinceramente ci sentiamo presi in giro quando un D'Alema o un Prodi parla di un cambiamento ma qualcosa bolle sicuramente in pentola e non si tratta di politici ma di cittadini.

Apprendiamo dal blog San Tommaso is back un'iniziativa fantastica. Nasce tutto da un'idea di Pilar, cantautrice romana, che per spronare la partecipazione popolare al referendum ha pensato di dare un incentivo. Ecco allora che partono concerti o altre iniziative a cui si può partecipare soltanto esibendo la tessera elettorale timbrata. Incredibile l'idea di alcuni commercianti che dietro presentazione della tessera elettorale praticano sconti o danno omaggi.

Queste iniziative hanno qualcosa di eccezionale e la vittoria di Pisapia non può reggere il confronto. Da sempre l'italiano è accusato di pensare solo al suo tornaconto e di mettere le sue tasche sopra al bene comune ma questa volta no. Indifferentemente se voti SI o NO viene premiata la partecipazione diretta del cittadino che per una volta può decidere sul suo futuro senza delegare a 4 segretari di partito. Questo è il vero cambiamento: finalmente cittadini coscienziosi che agiscono per il bene comune nelle loro possibilità senza un tornaconto.

Detto questo visitate il sito santommasoisback e andate a votare.

Luca Frusone 05.06.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono fiero di non acquistare il quotidiano "la Repubblica", e soprattutto non leggo neppure la versione online.

Gens Giulia () Commentatore certificato 05.06.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che scalfari come sparakazzate ha un posto d'onore nella classifica, ovviamente dopo il re degli sparak...... il nanocancro e relativi lacchè.

Ciro Cuciniello, Salerno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Belin, anche nei 5 stelle c'è chi ha la testa per pensare.

Homo Sapiens, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa che mi ha colpito è la foto che accompagna l'articolo: Scalfari insieme a De Benedetti. Pare che ultimamente De Benedetti sia fra i bersagli preferiti di Grillo. Suggerirei a Grillo, senza alcun intento polemico, di tenere le energie per dar contro a Berlusconi, del quale sembra essersi dimenticato.

Goffredo Longaroli 05.06.11 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Ancora a dare retta a scalfari?

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Va bene, Grillo, sappiamo che lei è la coerenza in persona: tutta la sua storia lo dimostra. A me, poi, viene immeritatamente in aiuto l'età ormai non più verde e una memoria non ancora ossidata.
Per favore, Grillo, usi la sua indignazione per cose importanti:che ne direbbe di fare propaganda ai referendum anche qui sul blog?
Grazie.

Goffredo Longaroli 05.06.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ahahahaah il Movimento che inneggia a Fassino!!!! ahahahah sto rotolando dalle risate sul divano

Ferdinando A. Commentatore certificato 05.06.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Conosco molti furfanti che non fanno i moralisti, ma non conosco nessun moralista che non sia un furfante. Senza, per carità, allusione a Scalfari. Solo come promemoria. (Indro Montanelli)

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 05.06.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento

ma sembra strano che i grillini abbiamo inneggiato a Fassino in particolar modo...A napoli de magistris era unica chance...ecc ecc

angela lettieri 05.06.11 13:37| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori