Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Schifani a Kabul


Schifani.jpg
Schifani è volato a Kabul. Ha apostrofato i soldati italiani con queste parole:"I soldati italiani rappresentano un esempio di professionalità e serenità a cui si dovrebbe ispirare anche la politica italiana". Detto da lui è fantastico. Schifani a chi si ispira nell'ignorare 350.000 cittadini italiani? Alle mine anti uomo? Schifani farebbe qualunque cosa, anche arruolarsi come mitragliere in Afghanistan, piuttosto di far discutere in Senato la legge popolare "Parlamento Pulito" per cambiare la legge elettorale. Schifani manca di rispetto ai firmatari delle leggi popolari, al suo ruolo istituzionale, al Senato. Per quanto ancora abuserà della nostra pazienza? La misura è ormai colma e non rimarremo a guardare.

18 Giu 2011, 22:52 | Scrivi | Commenti (47) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

quanto tempo ancora dovremo sopportare questa gentaglia,fortuna che molti Italiani si stanno svegliando,speriamo siano sempre di piu'per mandare via questa cialtroni,e senza dargli pensioni,che ci vadano dopo quaranta anni di lavoro come tutti,basta con questi privilegi che oltretutto non meritano.forza Beppe,siamo sempre di piu'

Daniele domingo 20.06.11 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Se venissero prese in considerazione le 350.000 firme degli italiani che vogliono un parlamento "pulito". il sig. Schif(o)ni, considerati i suoi precedenti, rischierebbe molto grosso, come le decine di suoi accoliti che seggono sugli scranni del (addirittura) del governo. Ma quando mai si è visto qualcuno, men che meno un politico, darsi la zappa sui piedi?

Anna Cereto Altinama, Misilmeri Commentatore certificato 19.06.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento

UN EGIZIANO O UN TUNISINO O UN SIRIANO ECC....

LI AVREBBE GIA' DA UN PEZZO ,
FATTI " MAGICAMENTE SPARIRE " TUTTI !!!

NESSUNO ESCLUSO !!!

VISTO CHE PROPRIO SONO TUTTI UGUALI ,
NON SE NE SALVA UNO !!!

"PARLAMENTO PULITO + MANI LEGATE " :

MASSIMO 10 ANNI IN TOTALE IN POLITICA ,

INIDPENDENTEMENTE DALLA CARICA ,
CHE SIA SINDACO ,ASSESSORE,MINISTRO,CONSIGLIERE ,PRESIDENTE , ECC..... ,

POI "RAUSS"
TORNARE A LAVORARE
IN " MINIERA-TRINCEA-PRIMA LINEA-ECC....)
COME TUTTI I NORMALI CITTADINI ONESTI !!!

ABOLIRE PROVINCE ( " RIGìFUGIO PECCATORUM" )
E SENATO
( RIFUGIO "OSPIZIO" PER ULTRAOTTANTENNI" CHE DOVREBBERO STARE A CASA LORO VISTO CHE
GIA' HANNO LA PENSIONE DA ULTRA NABABBI
E ANCORA VOGLIONO LO STIPENDIO DA SENATORI
+ I PRIVILEGI ,INDENNIZZI,ECC...
OLTRE A TUTTO QUELLO CHE HANNO GIA'
"INCASSATO" IN DECENNI DI .........)

2 INUTILI E
VERI E PROPRI "BUCHI NERI"
DIVORATORI DI MILIARDI E MILIARDI .......

CHE POSSONO ESSERE RISPARMIATI
E UTILIZZATI PER CHI NE HA VERAMENTE BISOGNO !!!
OLTRE CHE CONTRIBUIRE A DIMINUIRE LE TASSE !!!

IL POLITICO LO VAI A FARE PER VOCAZIONE !!!

IN CAMBIO DI UN ONESTO INDENNIZZO
E SENZA TANTI PRIVILEGI DA "SCEICCO" !!!

10 ANNI E POI TORNI A LAVORARE
IN "PRIMA LINEA-TRINCEA-ECC...."
COME TUTTI I NORMALI CITTADINI !!!

"RAUSS" !!!

M G 19.06.11 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, all'art. 4 del non statuto del movimento a 5 stelle, si legge che il m5s non un partito politico né si intende che lo diventi in futuro. Però poi di seguito, all'art. 7 si legge che In occasione ed in preparazione di consultazioni elettorali su base nazionale, regionale o comunale, il MoVimento 5 Stelle costituirà il centro di raccolta delle candidature etc etc. E d'altra parte non potrebbe essere altrimenti perchè se nessun cittadino italiano espressione del M5s riuscisse ad essere eletto in Parlamento, il programma Stato e cittadini energia informazione economia trasporti salute istruzione, non capisco chi potrebbe realizzarlo. Quindi il M5s non può affermare che non diventerà partito politico a meno di stravolgere anche la natura del Parlamento e delle istituzioni italiane - Chi realizza questo programma se non una maggioranza politica che governa democraticamente l'Italia? Nella storia italiana ci sono stati centinaia di Masaniello che hanno suscitato specie nei periodi di crisi le speranze e le attese degli italiani. Anche la Lega nasce nello stesso modo. Ma poi diventa partito politico. Altrimenti si rimane nel puro velleitarismo di sempre.E qualche assessore lo avremo eletto. Ma di referendum ne possiamo fare un ristretto numero alla volta.
Cordiali saluti.
Ps,qualche parte dei guadagni che al netto delle spese le provengono dal blog e da tutte le varie forme del suo lavoro legata all'attività di indignato contro il sistema, per caso la dona anche in beneficenza?

massimo terli 19.06.11 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Un Uomo ; Oriana Fallaci
Basterebbero 10 Uomini per far saltare la P4

salvino roma (com) Commentatore certificato 19.06.11 14:47| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti..

toglietemi una curiosità..

dato che ultimamente il referendum "tira", sarebbe possibile proporne uno che cancelli le pensioni ai parlamentari dopo una sola legislatura?
Io dico di proporlo e di attivarci da subito: il quorum sarebbe raggiunto in mezza giornata.

Giovanni d'Antonio Commentatore certificato 19.06.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Da quando si fanno elezioni con apporto di condannati in Parlamento? Sono state raccolte le firme? Schifani o no, tocca fargliele tirare fuori e metterle all'ODG, altrimenti sarà sempre la stessa marmaglia.

Referendum elettorale? Bene! Inseriamoci anche le firme già presentate e se non accettano li invitiamo ad andarsene!
Art 1 della Costituzione: "Il popolo è sovrano"

3mendo 19.06.11 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo commenti non ne trovo più. Contro questi farabutti diventa inutile anche intimargli : VERGOGNATI!!!! perchè non sanno cosa sia la dignità.Su questa gentaglia non vale più spendere parole. Passiamo ai fatti: organizziamo una continua raccolte di firme e proponiamo continui referendum abrogativi: i delinquenti fanno le leggi e gli onesti le abrogano. DIAMOCI DA FARE !!!!!!!!!!!!

filippo

Filippo Ciriello 19.06.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, le 350.000 firme faranno i tarli purtroppo. Con loro, dobbiamo prendere i carri armati e dichiarare il colpo di stato, altrimenti questi staranno lì all'infinito.

Roberto Giandomenico Commentatore certificato 19.06.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento

prestare un'occhio di attenzione a quello che scrive Walter Aprea, che sembra la sacrosanta verità. Aggiungerei, per gli approfondimenti, questo link interessante: http://www.vocidallastrada.com/2011/06/report-bildenberg-2011.html

Stefano P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.06.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Notizia di oggi 19\6 2011 che non c'entra niente con Schifani
compromesso, tra Pdl, Pd e Idv (e poi dicono che Grillo non ha ragione)
per affidare il compito di vigilare sulla corruzione in Italia indovinate un po a chi??
avvocato generale in Cassazione e un passato da presidente dell’Anm Antonio Martone
Che il 29 luglio 2010 ha dovuto lasciare la magistratura perché era finito nell’inchiesta sulla P3

Leopoldo Muschetti, Napoli Commentatore certificato 19.06.11 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, da troppo tempo le firme giacciono, dimenticate. Da troppo tempo diciamo che non resteremo a guardare. Scendere in piazza per farsi massacrare con la "strategia Kossiga" e farsi prendere a manganellate, nella migliore delle ipotesi, non alletta molti di noi. Io sono una madre di famiglia, moderata, di fare la guerriglia non me la sento. Tuttavia, non solo con la violenza un popolo puo' far sentire le proprie ragioni. Guarda come la gente comune, me compresa, siamo stati compatti a votare al referendum. Io propongo al Movimento di inspirarci alla "Singing Revolution" praticata in Estonia negli anni '80 per cacciare i Russi. Centinaia di migliaia di persone, gente comune, per mesi hanno cantato, pacificamente, contro i politici. Cosa potrebbero farci se ci dessimo appuntamento per cantare, in capannelli, in gruppi piu' o meno larghi, nelle piazze di Roma? Metterci dentro per "uso improprio di canzoni e musica"? E se non fossimo solo 350.000, ma molti, molti di piu'? Eva.

eva lubyn Commentatore certificato 19.06.11 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma i militari, che hanno ascoltato quelle parole avrebbero dovuto sputargli in faccia, perchè li ha OFFESI, PRENDENDOLI PUBBLICAMENTE E SFACCIATAMENTE PER I FONDELLI, COME FOSSERO DEI COGLIONI, A CUI RIFILARE QUALSIASI PATELLA, LI LISCIA E SE LI ARRUFFIANA TIRANDOGLI UN PADULO SNZA nessuna vergogna, sono veramente capaci di QUALUNQUE indegnità!

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.06.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Vi dico secondo me fin quando ne abuserà? Intanto fin che noi ci accontentiamo di scaricare la nostra rabbia e indignazione seduti davanti a un monitor. Poi anche se questo governo di delinquenti cadrà, fin quando non faremo i conti con questi bastardi veramente. Non sto invocando una "Piazzale Loreto" gigantesca. Ma questi topi di fogna devono essere messi a forza di nuovo da dove son venuti: nelle fogne! Capisciammè.

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 19.06.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quale fiducia e considerazione si può avere su un personaggio del genere?
Eccovi alcune notizie dell'uomo politico
Laureato in Giurisprudenza;dirigente di azienda privata;segretario Federazione giovanile socialista;nel Psi si schiera su posizioni di estrema sinistra(nella corrente Lombardiana;lo scandalo della P2 nel 1981 porta la sua esclusione dalla direzione del Psi,che lo ripesca solo nel 1989,ma in posizioni marginali;lui sposa la linea craxiana fino al '92;nel '94 fonda il partito socialista riformista con Enrico Manca(anche lui nelle liste della P2) poi passa nelle file di Forza Italia.
Nel 1981,alla scoperta delle liste della P2,salta fuori il suo nome nella confraternita eversiva e filoamericana di Gelli :tessera nr 2232.A presentarlo a Gelli fu Fabrizio Trecca,piduista con il grado di maestro.Difronte alla commissione Anselmi dichiarò che fece solo i preliminari ma non partecipò e si iscrisse perchè era stato minacciato e non fece però alcuna denuncia alle autorità perché non sarebbero state in grado di risolvere il problema,mentre lo stesso Trecca. Lo smentì.
Frase celebre: “quello che sta avvenendo dimostra che la situazione italiana è gravissima,al limite dell'emergenza. Come sempre è avvenuto nella storia italiana,non c'è alcun passaggio morbido. In questa situazione pensare a crisi di governo e a elezioni anticipate vuol dire solo giocare col fuoco.E' indispensabile a sinistra un miglioramento dei rapporti. E' anche necessaria un'intesa democratica tra DC di Martinazzoli,il Psi,le forze laiche e Alleanza Democratica”(ansa 28 luglio 1993)...in sostanza non cambia ne la musica ne i suonatori!Ed oggi un uomo così è ala seconda carica dello stato!!
Che schifo!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 19.06.11 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCHIFANI è un uomo tutto d'un pezzo.
speriamo che i TALEBANI lo suddividano.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 19.06.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da quanto tempo diciamo "la misura è colma"?
caro Beppe, bisogna SCENDERE NELLE PIAZZE!
SUBITO!
ma la maggioranza degli italiani - per il momento - ha ancora la pancia PIENA, e in piazza non ci viene.
La misura evidentemente non è ancora COLMA.
"Meglio così": dopo, il botto, sarà ancora più "rumoroso"............

Paolo Hidalgo Commentatore certificato 19.06.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi .... se 350.000 firme non sono bastate, allora .... rifacciamolo !!!! che stavolta ne possiamo raccogliere 5.000.000 !!!
Sull'onda del referendum ... mandiamoli a casa !!!

Jimmy Eleuterio 19.06.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Non aspettiamo ancora per passare dalle parole ai fatti.Io esigo che la mia firma,dopo 20 minuti di fila, sia presa in considerazione.siamo in 350 mila

mariuccia rollo 19.06.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

ma da quand'è che stiamo dicendo che la misura è colma?

coffee c. 19.06.11 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Ce li dobbiamo togliere tutti dai coglioni. Dal primo all'ultimo salvo rarissime eccezioni.

Giovanni F. Commentatore certificato 19.06.11 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Sfasciare l'Italia è il progetto della Lega e darla in pasto agli speculatori avvoltoi, salvando Berlusconi e dividersi la torta. A Berlusconi, come salvezza rimane la Padania. Ci riusciranno? Siamo alla marcescenza... da cui possono nascere nuove piantine della libertà popolare. Tutti in piedi a contrastare il progetto, che viene da lontano ,dagli antitaliani insediati nel governo... TUTTI IN PIEDI!!!!!!! amche BEPPE: Le riforme le farà il popolo democratico.

alma gemme 19.06.11 06:06| 
 |
Rispondi al commento

ma chi d'è sto stronzo con l'occhiali? al bano e romina pawer?

brou_aun sugar 19.06.11 03:14| 
 |
Rispondi al commento

Sono ritornato in Italia da pochi mesi dopo aver girato per il mondo per quattro anni investigando su ciò che sta accadendo nel nostro pianeta.
Quello che vorrei dire a tutti voi e di amplificare la vostra visione.
Attenzione perché quello che succede in Italia accade nella maggior parte dei paesi , soprattutto negli Stati Uniti.
Vi consiglio vivamente di riflettere e di avere una visione più ampia del fenomeno politica nel pianeta.
I politici non sono altro che i burattini di un sistema raffinato che domina il mondo. Le banche o meglio i banchieri sono i veri “padroni” . Ci sono loro dietro la politica, dietro al Re. Il nuovo Impero sta dilagando, sono gli Uomini più ricchi del pianeta che decidono l'agenda politica mondiale e il loro sistema globale. Il "Gruppo Bilderberg" è uno dei Top del sistema. Prego a tutti quelli che hanno amore per il nostro pianeta di indagare e prendere informazioni su ciò che sto scrivendo. Il Movimento 5 Selle e' un movimento incredibile che in Italia ha dimostrato come la rete può raggiungere tutti. A mio parere il vostro movimento ha raggiunto un tale consenso che non ho ancora potuto vedere in altri paesi. La rete sta raggiungendo una maturità oltre ogni attesa e non a caso il sistema sta facendo di tutto per limitare l'uso di Internet. Gli ultimi referendum hanno dimostrato come il potere della rete sta aggregando milioni di persone.
Bene, propongo a questo Movimento di promuovere e raccogliere il consenso a livello Nazionale per decidere un luogo dove organizzare un "silence day" .
Due giorni dove le persone incrociano le braccia e fermano qualsiasi tipo di attività. Fermiamo il sistema facciamo capire che abbiamo capito tutto e che ora siamo noi a controllare loro.Rincorrere il politico e una forma medioevale ora e tempo di puntare le nostre attenzioni ai “signori del pianeta” a chi controlla Wall Street. Li è il centro del potere del nuovo Imperialismo globale.

Walter Aprea, Milano Commentatore certificato 19.06.11 02:20| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a tutti prima di tutto e grazie di esistere.
Sono ritornato in Italia da pochi mesi dopo aver girato per il mondo per quattro anni investigando su ciò che sta accadendo nel nostro pianeta.
Quello che vorrei dire a tutti voi e di amplificare la vostra visione.
Attenzione perché quello che succede in Italia accade nella maggior parte dei paesi , soprattutto negli Stati Uniti.
Vi consiglio vivamente di riflettere e di avere una visione più ampia del fenomeno politica nel pianeta.
I politici non sono altro che i burattini di un sistema raffinato che domina il mondo. Le banche o meglio i banchieri sono i veri “padroni” . Ci sono loro dietro la politica, dietro al Re. Il nuovo Impero sta dilagando, sono gli Uomini più ricchi del pianeta che decidono l'agenda politica mondiale e il loro sistema globale. Il "Gruppo Bilderberg" è uno dei Top del sistema. Prego a tutti quelli che hanno amore per il nostro pianeta di indagare e prendere informazioni su ciò che sto scrivendo. Il Movimento 5 Selle e' un movimento incredibile che in Italia ha dimostrato come la rete può raggiungere tutti. A mio parere il vostro movimento ha raggiunto un tale consenso che non ho ancora potuto vedere in altri paesi. La rete sta raggiungendo una maturità oltre ogni attesa e non a caso il sistema sta facendo di tutto per limitare l'uso di Internet. Gli ultimi referendum hanno dimostrato come il potere della rete sta aggregando milioni di persone.
Bene, propongo a questo Movimento di promuovere e raccogliere il consenso a livello Nazionale per decidere un luogo dove organizzare un "silence day" .
Due giorni dove le persone incrociano le braccia e fermano qualsiasi tipo di attività. Fermiamo il sistema facciamo capire che abbiamo capito tutto e che ora siamo noi a controllare loro e fermare il sistema per due giorni consecutivi. Vediamo se siamo capaci di dimostrare a costoro che non siamo cosi stupidi. Rincorrere il politico e una forma medioevale ora e tempo di puntare le nostr

Walter Aprea, Milano Commentatore certificato 19.06.11 02:17| 
 |
Rispondi al commento

Schifani, se i soldati italiani stanno così bene a Kabul, perché non ci resti pure tu lì per sempre?

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 19.06.11 01:57| 
 |
Rispondi al commento

ho ascoltato mo dalla t.v. un intervista a ventola..(vendola) e dice che il centro sinistra sono i migliori.. ancora xò nn ho capito cosa mai abbiano fatto per dimostrarlo..
in quanto a schifani.. si si si si.. siamo sereni come un militare che non vede sua moglie e sua figlia da 6 mesi, xkè deve stare in mezzo al deserto a sorvegliare un pozzo di petrolio.. si si.. siamo serenissimi come quelli seduti in poltrona tra scazzottate e mortadelle trovano sempre il tempo utile di compiere i propri doveri.. siam tutti sereni!! alla mancanza di lavoro poi ci si pensa,allo stesso modo si pensa a ritirare il mega stipendio abbordo di una limousine blindata perchè anche se non hai fatto un cazzo hai paura degli attentanti.. o forse i vetri fume nascondono l'imprevisto?? Complimenti,che esempio di serenità!!
Solo una domanda sign. sereno!! a quando le ferie??

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 19.06.11 01:36| 
 |
Rispondi al commento

pezzo di scemo con questa crisi economica i soldati all'estero sono soltanto l'esempio di sperpero dei soldi pubblici che voi avete voluto con queste guerre del cazzo che decidete in 4 gatti e che non hanno fine....


La misura è colma. La febbre dell'incazzatura continua a salire e questi umanoidi di politici , inutili e anzi dannosi allo sviluppo della specie, devono aspettarsi di tutto da chi hanno fregato per anni.

Giuseppe maldera 19.06.11 00:47| 
 |
Rispondi al commento

...poi con un cognome così c'è da aspettarsi le peggiori cose...


Gita a Roma.
Incazzati!

gennaro fu 19.06.11 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Il riferimento ai "mitraglieri" è offensivo. Quando si parla di soldati che rischiano la vita, veramente, e che sicuramente "sperano" di non essere costretti ad usare l'arma in dotazione, NON è corretto identificarli con disprezzo, perchè questo traspare da quelle parole.

MC 18.06.11 23:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presunte connessioni con la mafia di Shifani:

1979.. fu inserito nella società di brokeraggio assicurativo Sicula Brokers, di cui facevano parte il figlio Enrico La Loggia, Forza Italia, ed alcuni soci che negli anni 1990 furono incriminati per associazione mafiosa o concorso esterno in associazione mafiosa..
1983 viene nominato avvocato difensore, accettando l'incarico, da Giovanni Bontate, già detenuto ed esponente di spicco della mafia..
1990 .. fu consulente del comune di Villabate, il cui sindaco Giuseppe Navetta era il nipote di Nino Mandalà, capocosca della cittadina ed ex socio di Schifani nella Sicula Brokers; secondo il pentito Campanella tale incarico fu concesso, tramite La Loggia, nell'ambito di un patto tra mafia e politica.. Schifani, La Loggia e Guzzaro si sarebbero divisi l'onorario per la redazione del piano, dettato sotto speciali istruzioni di Nicola e Antonino Mandalà (il figlio di Mandalà garantiva la latitanza del capomafia Bernardo Provenzano).
2009 il pentito di mafia Gaspare Spatuzza accusa Schifani di aver avuto frequentazioni con il boss Filippo Graviano negli anni novanta..
Il 26 aprile 2010 fa causa a Il Fatto Quotidiano chiedendo 720.000 euro di risarcimento per le inchieste pubblicate riguardanti il palazzo di Piazza Leoni, dal titolo "Schifani e il palazzo abitato dai boss".
(wikipedia)

"E c’è una coincidenza che fa venire i brividi perché proprio da Piazza Leoni, dove allora sorgeva lo scheletro del palazzo abusivo, sarebbe partita al’alba del 19 luglio del 1992 la Fiat 126 imbottita con 90 chilogrammi di tritolo che ha ucciso il giudice istruttore. Le signorine Pilliu non lo sapevano ma quelli che si nascondevano dietro il costruttore che le minacciava stavano preparando le stragi. Chissà se Borsellino aveva intuito qualcosa di strano dietro quel palazzo. Una cosa è certa, se sei giorni prima di morire, 50 giorni dopo la morte di Falcone, un uomo come lui perdeva tempo a parlare con queste signorine doveva esserci una ragione.."


Grillo, l'ho detto in un altro post. Ha spiegato agli energumeni della Folgore come farsi un bel riporto.

mario massini, roma Commentatore certificato 18.06.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento

che faccia da maf**so

Marcello Bi 18.06.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Io sono prontissimo!

NON HO PAURA DI NIENTE E NON HO NIENTE DA PERDERE!

DITEMI QUANDO




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori