Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

67.000 precari di ruolo


Gelmini.jpg
"Voglio spiegare una volta per tutte la storia delle presunte 67.000 assunzioni nella scuola. Da sempre il personale della scuola è composto da un 80% di lavoratori di ruolo, ed un 20% a tempo determinato. Tutti sono operativi e necessari, ma per risparmiare i vari governi hanno preferito mantenere questa proporzione, e rinviare la regolarizzazione degli organici. I vari governi hanno tagliato negli ultimi anni molte di queste unità, salvo poi doverle richiamare in servizio con altri tipi di contratto (supplenza) perché le scuole non avrebbero potuto iniziare l'anno scolastico. Questo, oltre a dimostrare l'incompetenza dei ministri, dimostra che i precari sono parte integrante dell'organico.
Queste 67000 unità lavoravano nella scuola anche da 10 anni, ed essendo tagliate dalla Gelmini, hanno fatto ricorso al Tar che gli ha dato ragione. Un'ultima cosa; Ci sono precari della scuola che sono andati in pensione da precari, dopo una vita di lavoro precario solo da un punto di vista formale, ma effettivo ed operativo dal punto di vista sostanziale. Quindi non sono nuove assunzioni, ma solo il reintegro di lavoratori illecitamente tagliati. Spero sia chiaro." l., ancona

14 Lug 2011, 21:39 | Scrivi | Commenti (46) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ciao Beppe Grillo.sono giuseppa luigia e mi volevi candidare a novembre scorso al Movimento 5 stelle!e siete stati voi a scrivermi.
Cari Grillini.questo post riguarda tutti voi .tutti noi PERSONE ONESTE..perche' solo Internet ci da' voce.ed e' per questo che vorrebbeero farla tacere ma non ci riusciranno.!
Questo post riguarda I VOSTRI.FIGLI.I VOSTRI NIPOTI.LE PERSONE PRECARIE.QUELLE SENZA LAVORO.

Ma se nessuno parla.se nessuno ha il coraggio di scrivere visto che i giornali.non sono portavoce.ns..come faranno a cambiare le cose.?

Caso Ruby ?? quisquilie.!!rispetto a quanto mi ha
fatto ,EMILIO FEDE..!! PER ABUSO DI POTERE.!!
in questi 7 anni.! Ed anche l'On.SILVIO BERLUSCONI in un certo senso e' vittima si fa per dire anche lui.."solo per le sue debolezze.e la sua troppa generosita'." Pensateci.!
Ma voglio parlare di me..ABUSO DI POTERE DA PARTE DI EMILIO FEDE..CHE PUR AVENDO PERSO LA CAUSA
PER APPROPRIAZIONE INDEBITA.CHE HO VINTO..NON HA PERMESSO A NESSUN AVVOCATO DI MANDARE AVANTI LA PARTE
CIVILE ED ESSERE RISARCITA.!NO..ORA VOLEVA ANCHE
CHE IO TACESSI..PER SEMPRE.OLTRE A NON TIRARE FUORI UN EURO.!
Mi ha..PORTATO SUL "LASTRICO".ECONOMICAMENTE. mi ha fatto ammalare di UNO SCOMPENSO CARDIACO. e di un TUMORE AL SENO..per le sofferenze subite..e poi anche..il contentino..!!facendomi candidare
ALLA LEGA NORD..!Alle comunali di Sanremo..mi HANNO USATA E POI GETTATA.! Ma c'e molto altro
leggendo.sul blog..QUESTO BLOG RIGUARDA TUTTE LE
PERSONE ONESTE COME ME.massacrate martoriate..Non lasciatevi ingannare dalle foto NON HO PIU' NULLA..e per questo.ho scritto a voi..!!
CHE LA GENTE ONESTA.SAPPIA..e basta..!!

Poi e' libera di pensare quello che vuole
Vi ringrazio di quanto farete per me e per Voi.

facendo sapere alle altre persone ONESTE.la situazione.drammatica.in cui mi trovo.!!
Per colpa di chi? di EMILIO FEDE.PER ABUSO DI
POTERE
http://siculasentimentale.blogspot.com
http://siculaeros.blogspot.com
Non lasciatevi ingannare!Leggete..

giuseppa l. Commentatore certificato 17.07.11 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao BEPPE GRILLO ciao.."Grillini".
Vi ricordate di me ?? Giuseppa Luigia
penso di si.!
.Ora parlo un attimo con voi.

Udite..udite..udite...Questo riguarda tutti noi
destra sinistra centro...

Andate a leggere..il post di oggi

e' drammatica la situazione..e mi dispiace

ma ho capito...per SALVARMI LA VITA.. si

avete letto bene..che SOLO..INTERNET..

CI PUO' AIUTARE..CI AIUTA..MI AIUTA..

RIGURDA TUTTI...RIGUARDA IL NOSTRO FUTURO
.il mio un po'meno..sono vecchiarella..ormai

RIGUARDA..IL...FUTURO...DEI..VOSTRI FIGLI

DEI VOSTRI..NIPOTI...E TUTTI ABBIAMO..QUESTO

DOVERE..DI TUTELARE..I NOSTRI FIGLI..I NOSTRI

NIPOTI..I NOSTRI..CARI...!!!!!! MA SE NESSUNO

HA IL CORAGGIO DI FARLO..COME E' POSSIBILE CAMBIARE
QUESTA SITUAZINE..?? IO HO IL CORAGGIO DI FARLO

...NON..HO PIU'..NULLA...DA..PERDERE..!!!

scusate la drammaticita'...MA RIGUARDA VOI

TUTTI..NOI.TUTTI..!!

...LA NOSTRA FORZA...LA VOSTRA FORZA....!!!

E' SOLO..ED..ESCLUSIVAMENTE..!!!!!!!!!!

INTERNET...........!!!!!!!!!!! ALTRIMENT

TUTTO VIENE INFOSSATO..COPERTO..OCCULTATO..!!

PER NON FAR SAPERE..!!!!!!!!!!!!!!

MA ORA BASTA SONO 7 ANNI..CHE COMBATTO..SENZA

OTTENERE NULLA..ANZI...MI HANNO DISTRUTTA.

...PSICOLOGICAMENTE..ECONOMICAMENTE..FISICAMENTE

REGALANDOMI..UNO..SCOMPENSO CARIDACO..UN TUMORE

ALLA PELLE..ED ORA FORSE ANCHE UN TUMORE.AL SENO

DESTRO.!! MA NESSUNO.MI HA PERMESSO DI PARLARE

...OGGI..LO FACCIO..SONO ALLO STREMO DELLE

FORZE SPECIALMENTE FISICHE..MORALI..PSICOLOGICHE

RICORDATEVI..SOSTENERMI.SE LO VORRETE..E'

......SALVARE..ANCHE..I VOSTRI FIGLI.I VOSTRI
NIPOTI.

ANDATE se lo vorrete sul mi blog

http://siculasentimentale.blogspot.com

e leggete..AIUTATEMI..VI PREGO..

Caro BEPPE GRILLO.tu sai chi sono..avevo ricevuto

una email dove mi chiedevate di entrare e candidarmi al MOVIMENTO A 5 stelle IN NOVEMBRE
SCORSO..non ci sono riuscita.VORREI ENRARE ORA.

HO TANTO DA FARE E DA DIRE..GRAZIE A VOI..

giuseppa l

giuseppa l. Commentatore certificato 17.07.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

La scuola e la sanità : la solita storia prima se ne esagera i difetti poi si tagliano i fondi (per migliorarle!!!!), guardate bene non si tagliano gli sprechi! Perchè questi sono strettamente correlati alla gestione politica partitocratica,si taglia il personale operativo e gli strumenti per lavorare: insegnanti, laboratori, cancelleria, libri, autobus, carta igienica,etc medici, infermieri, tecnici, barellieri, ospedali, etc, ma non si toccano i vari dirigenti amministrativi nè si fanno pagare gli sbagli e la cattiva gestione ai vari dirigenti politici, mentre con la scusa degli sprechi si esternalizza in favore delle cooperative nelle regioni rosse e di vari faccendieri laici o cattolici (cl) nelle altre, peggiorando i servizi e spendendo di più.
E pensare che la scuola e la sanità italiana erano tra le migliori e meno costose del mondo occidentale ( guardate la classifica delle sanità stilata dall'OMS fino a 4-5 aa fa). Che bella Che bella la sanità anglosassone (agli ultimi posti)

Daniele 16.07.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Forse gli insegnanti nel bene e nel male quelle poche ore di insegnamento le devono fare, ma io metterei una telecamera nascosta per vedere le ore di lavoro (anzi i minuti di lavoro)che fanno in un giorno gli ATA, bidelli e applicati di segreteria

Kaled R. Commentatore certificato 15.07.11 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Alla questione "Scuola" i giornalisti Stella/Rizzo (quelli de "La Casta") hanno dedicato più di un capitolo nel loro libro seguente "La deriva"... informatevi bene leggendolo, lo trovate gratis su http://giannigirotto.wordpress.com/indispensabili/libri/

Pietro Pattini Commentatore certificato 15.07.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che fenomeno!
Il tipico leghista-fascista-berlusconiano!
Quello che lavora solo lui!
Quello che si lamenta delle offese,
ma lui ti può dir qualsiasi cosa!
Ed infine quello che crede di sapere tutto,
ed invece non ha capito una mazza!
Per fortuna vi è rimasto poco!

l., ancona Commentatore certificato 15.07.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Benedetto hai ragione, naturalmente,
anchi'io nalla mia ormai lontana carriera di studente ho dovuto subire un'insegnante di matematica che ha segnato la mia incapacità in quella materia per tutta la vita.
Il fatto è che di questo al governo non frega nulla, loro si limitano a tagliare, indipendentemente, dalle capacità ed ai meriti,
a chi tocca tocca!
Tieni presente che di solito questi pochi parassiti ed incapaci sono i più tutelati, o per conoscenze, o per malattie, e sono tra quelli che criticano di più la scuola pubblica, sembra incredibile ma è vero!

l., ancona Commentatore certificato 15.07.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo e' illegale abusivo e altamente dannoso. Illegale perche' come sappiamo e' stato eletto con le liste bloccate senza possibilita' di scegliere il candindato. Dannoso perche' tutte le leggi che fa sono contro il popolo. Non c'e' una legge a favore del popolo. Tutte a favore del padrone o delle lobby commerciali. Pensateci, se trovate una legge o un'azione a favore del popolo vi prego di scriverla qui sotto. Prima ci sbarazzeremo di questa massa di incapaci e mafiosi prima l'italia iniziera' a respirare. L'italia siamo noi non loro, ricordatevelo. Ma asesso sono loro. Pochi che tengono in pugno milioni. E' possibile tutto cio? con un popolo ignorante ed altrettanto incapace di fare una rivoluzione si!

Rosario Pasanisi 15.07.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Va bene che già Oscar Wilde nell'ottocento scriveva:"Tutti coloro che sono incapaci di imparare si sono messi ad insegnare"(La decadenza della Menzogna),ma in Italia ad insegnare si sono messi solo quelli incapaci di vergognarsi...
I danni di una scuola italiana politicizzata sono difronte agli occhi di tutti:intere generazioni allo sbando. Stesso discorso per l'università.
Se il Paese è in declino si deve ringraziare anche e sopratutto certi finti maestri e molti improbabili professori buoni a nulla e capaci di tutto.
Un tempo c'erano i concorsi e il cattivo stipendio a fare da selezione tra chi aveva una vera vocazione e chi no; ora neanche questi.
Concorsi truccati o assenti e stipendi di tutto rispetto sono serviti per trasformare la scuola e l'università in "stipendifici" per corpi intermedi strettamente legati a certa politica. Si ha così comitati d'affari ben organizzati quando si tratta di scendere in piazza, ma completamente assenti quando si tratta di dare qualche cosa alle generazioni di questo Paese...Ed ecco il risultato.
Comunque adesso siete "stabilizzati", contenti? Bene allora buone assenze per maternità e buone ferie...voi, compagni e non, che ve lo potete permettere e ricordatevi di pagare le tasse quando date le lezioni private.

Piero S. 15.07.11 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Articoli di questo genero oggi fanno male al blog, dato che ci sono fasce di lavoratori che sebbene qualificati sono precari nel settore privato in cui non c'è nessuna garanzia, nessun tar e nessun nemico come la Gelmini.
Il settore pubblico , lo sanno anche i bambini, comprende 4.000.000 di persone ed è enormemente improduttivo e dispendioso, ci sono persone che confessano di fare poco o niente e comunque di percepire uno stipendio pagato dai contribuenti; in caso di crisi ottengono degli scivoli privilegiati che per il settore privato non sono previsti e paga sempre il contribuente.
Quindi piangete un po meno e occupatevi di più di chi fatica nella piccola industria privata che fino ad oggi ha permesso alla macchina dello stato di continuare a funzionare versando costantente l'irpef con cui si è mantenuto l'intero settore pubblico

tiberio bagnarol 15.07.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che ci sono,
volevo provare a spiegarvi una cosa:
La scuola pubblica è un settore particolare della p.a., la scuola non è un ufficio catastale, o di altro tipo, ogni giorno in ogni scuola entrano centinaia, o migliaia di ragazzi, che studiano, corrono parlano, mangiano, vivono in definitiva,
e non c'è spazio materiale per i parassiti, e quei pochi che ci sono non provocano nessun danno all'amministrazione, perche il flusso delle attività non si ferma, e quello che non fanno loro viene fatto dagli altri, quindi chi subisce davvero il danno sono i lavoratori normali.
Ed è per questo che i parassiti sono rari, perchè i primi controllori siamo noi, che altrimenti ci ritroveremmo caricati di ulteriori incombenze.
Non so se potete credermi, ma chi lavora nella scuola lo sà, dipendiamo l'uno dall'altro, e la catena delle attività non si interrompe, mai, per nessun motivo!

l., ancona Commentatore certificato 15.07.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bruno, i calcoli che fa il ministero sono molto più severi di quelli che ipotizzi, ad esempio il numero di ragazzi per classe è molto più alto, altro che 20. si arriva a 35 alunni per classe, ed il calcolo delle assenze per malattia non esiste proprio.
Se si dovessero fare i conti per bene con i parametri da te abbozzati, si dovrebbero assumere
molte altre unità, altro che mandare a casa.
Ti giuro che quelle che dice il ministro, sono bugie da far arrossire qualunque persona normale, bugie allo stato puro, talmente incredibili che non riesco a crederci nemmeno io che vivo la realtà della scuola tutti i giorni.

l., ancona Commentatore certificato 15.07.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento

pensate che ci sono dei giovani che da 20 anni hanno dei diplomi che teoricamente sono lauree ma non si sa che lauree sono perciò non sono spendibili (pre AFAM) e nessuno si è mai degnato di fare un decreto attuativo che si potrebbe fare in 1 ora.

Ancora peggio quelli (AFAM) che manco sono lauree cioè sono carta straccia per stessa ammissione del Senato.

Se non gli frega nulla del futuro di giovani figuratevi del resto!

E' gente incapace e arrivista e che neppure bada piu alle apparenze e se ne infischia di tutto e di tutti!

bruno bassi 15.07.11 00:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W la lotta dei precari della scuola!!!
Se non avessero iniziato a perdere le cause di lavoro, col cavolo che la geRmini, 3morti e brunettinuccino avrebbero disposto queste immissioni in ruolo!!!
LA CRISI LA DEVE PAGARE CHI L'HA PROVOCATA!!! INDIGNIAMOCI E MOBILITIAMOCI

Salvatore D'Angelo 15.07.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Tutto chiaro, ma... quante di quelle "unità operative" ATA sono effettivamente necessarie, anzichè produttori di carta che si passano attraverso i genitori,vedi "Scuola Italiana, altre spese inutili?" su tips.zona-m.net ( http://tips.zona-m.net/it/2011/07/scuola-italiana-altre-spese-inutili/ )


Mia mamma, insegnante di storia dell'arte alle scuole medie, 59 anni e non è ancora di ruolo: è precaria e fa supplenze.

Di fatto fa supplenze tutto l'anno da quando ho memoria.

Enrico Randi 14.07.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stato precario, precario della pubblica istruzione (no, non è un errore in Italia questo ministero è iniquo, per cui il suo nome lo scrivo minuscolo), e dopo quasi vent'anni di presa per i fondelli me ne sono andato (a 40 anni) all'estero, a fare un lavoro più umile, forse, ma più dignitoso dell'insegnante "precario italiano d'istruzione secondaria" (superori), ora sono più pagato, più seguito, meno tartassato, sono felice e non ho nemmeno nostalgia di casa (anzi).
Mi hanno detto hai coraggio a partire, gli ho risposto: avete coraggio voi che restate... e non sono solo, qui, siamo parecchi...

Lorenzo Proca 14.07.11 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

forse non mi sono spiegato bene.
Secondo voi quanto personale è necessario nella scuola?
Potreste dirmi una cifra qualunque, 100.000?
200.000?, 50.000? quello che volete, una volta stabilito qual'è il numero minimo di personale necessario, mettiamo a caso 100.000, a questo punto, il governo ne assume 80.000 a tempo indeterminato, e 20.000 a tempo determinato, ed a questi ultimi rinnova il contratto ogni anno per anni, perche come ricordate abbiamo stabilito prima che erano necessari.
NON SONO LAVORATORI IN PIU!
LO ABBIAMO DECISO INSIEME, RICORDATE?
Questi sono lavoratori pienamente efficienti produttivi, e necessari, ed il loro taglio, quello si, la mette in culo agli studenti!

l., ancona Commentatore certificato 14.07.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prisencolinensinainciusol

umberto donadini 14.07.11 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Resta il fatto che la scuola è fattta per gli studenti e non per gli insegnanti che sono una coseguenza e non lo scopo primario.

Credo che alla fine siano sempre gli studenti a prenderlo in culo anche rispetto agli insegnanti precari o non!

Sarebbe da fare le scuole parificate finanche le università ma senza scopo di lucro ( no profit ) e vietate quelle private a scopo di lucro e poi mi verrebbe da ridere!!!!

bruno bassi 14.07.11 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro amico,avrei voluto essere anch'io(e tanti altri poveracci come me)un precario della scuola con tanti diritti e poco lavoro, ma purtroppo fino a qualche tempo fa sono stato un precario dipendente di cooperative, maltrattato malpagato
frustato sfruttato....e non mi va di dire altro
e ce ne sarebbe da dire,purtroppo ci sono
PRECARI DI SERIE A e precari di serie z.....

ogni riferimento al brano del grande Rino non è puramente casuale

Kaled R. Commentatore certificato 14.07.11 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prima crea il problema e poi rimedia...
...e tenta pure di prendersi dei meriti dicendo di aver migliorato il sistema...

hai rimediato e non migliorato, capra!

Acul utopiA Commentatore certificato 14.07.11 21:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori