Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Appello alla Rete - Daniele Martinelli


martinelli_appellorete.jpg
Per chi suona la campana quando si sta per spegnere la voce libera di un blogger? Ovviamente suona per tutti noi. Daniele Martinelli è stato condannato a risarcire De Corato a causa di questo filmato. Aiutiamolo con una donazione nel suo blog.

Intervista a Daniele Martinelli, giornalista e blogger

Il silenzio è mafioso (espandi | comprimi)
Forse qualcuno di voi già la sa, sono giornalista, videomaker e blogger, che si occupa di fare un po’ di informazione, sfrutto la Rete da qualche anno, sono stato in passato un dipendente di Tv private, dopo quando ho scoperto l’importanza della rete, ho scoperto che anche i filtri della censura erano molto diradati perché la rete si è rivelata lo spazio di critica e anche di fantasia,


Una richiesta di aiuto (espandi | comprimi)
Sono qui perché ovviamente non mi posso permettere di tirare fuori 16 mila Euro in quanto, come sapete, il blogger è un lavoro sostanzialmente gratuito, è un lavoro di passione, dove c’è qualche piccola donazione da parte dei vari lettori e per quanto mi riguarda ho avuto qualche contratto in passato con alcune testate anche on line

23 Lug 2011, 19:50 | Scrivi | Commenti (38) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Auguri a tutti. Io purtroppo sono disperato. Ho perso l'unica casa che avevo, finita all'asta nel luglio del 2011, ed aggiudicata da un'avvocatessa giovane e senza scrupoli, facendo l'affare a 128,000 euro, per 250 mt. di abitazione, pagata da me con grandi sacrifici. A causa del fallimento del costruttore dal quale l'ho acquistata, fallito nel 1985, non potendo più cancellare il riservato dominio iscritto sulla mia abitazione, ed io non potendo vendere l'immobile per risollevare le sorti della mia attività commerciale, ho dovuto mio malgrado subire la triste sorte del fallimento nel 1993.Se avessi potuto vendere il mio l'immobile, avrei potuto pagare tranquillamente i miei debiti. Ed ora mi trovo a lasciare l'immobile entro il 25-gennaio-2012. Ringraziando le leggi italiane che tutelano i delinquenti e i furbi. Non ho ancora trovato casa anche, e posseggo 3 meticci abbandonati e raccolti con amore da mia moglie e mia figlia. Ancora auguri e spero che qualcuno possa leggere la mia disperazione.

antonio bellocco 06.01.12 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Bastava semplicemente che rispondesse, "ha ragione ma noi siamo noi e voi non siete un .....".Comunque io donato 5€ per due ragioni,primo perché era quello che potevo donare secondo perché credo che se anche solo la metà di chi segue Beppe doni 1€ riuscirà sicuramente a pagare le spese

Andrea 27.07.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Andrea 27.07.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando chi fa queste sentenze se si rende conto delle cifre che mette in campo.
Martinelli aveva scritto "Silenzio Mafioso", cioè il soggetto è "il silenzio" che è mafioso in quanto "copre" un "collega" evitando di fare dichiarazioni (perché se lo condanni sei fuori dalla "casta", però è poco carino schierarsi apertamente dalla parte dei ladri).
Poi tecnicamente prendere 2 stipendi mi pare offensivo... è la realtà dei fatti!
Secondo me l'appello lo dichiarerà innocente!
Per l'aiuto economico vedrò cosa posso fare a conti chiusi a fine mese... stiamo tutti nella stessa barca!

Patrick D. Commentatore certificato 25.07.11 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Tanto ormai ci stan levando tutto ! Non possiam fare più nulla senza essere additati o censurati ! Ti sono vicino amico mio !

dlabanoxxx 24.07.11 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Che il sistema non funzioni, che in troppi se ne approfittino, che si chiedano delle risposte va bene.
Che il vicesindaco che non risponde sia inopportuno ok.

Ma da qui a dare di mafioso ad una persona si passa lo steccato e si passa dalla parte del torto. Anche queste insistenze alla "stricia la notizia" sono sbagliate.
Bastava porre la domanda, verificare che non v'era risposta e fare un commento serio, professionale. Il resto è comicità e non ci servono altri comici in Italia, Beppe a parte :)

Capisco anche che per una parola una persona va in tribunale e abbiamo dei politici condannati che siedono in parlamento ma se vogliamo che si rispettino le regole dobbiamo essere i primi a farlo. Il modo per evidenziare l'oggetto dell'intervista c'era lo stesso senza calunniare nessuno.

antonio marcheselli, Signa (FI) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.07.11 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Non conosco questo tizio...però devo fare un appunto....Santoro non è potuto approdare a La7,anche per ragioni di responsabilità "oggettiva dell'editore" il quale pretendeva di sapere in anticipo la scaletta del programma, senza modifica autonome dell'ultimo minuto, da parte del conduttore!!
Marco quando si è sentito offeso da "sgarbi", non avrebbe dovuto citarlo in giudizio...proprio in virtù del fatto che il dibattito deve essere libero,sano e genuino,senza prebende e falso perbenismo..
In Inghileterra c'è un parco dove chiunque può dire la sua senza censure....sarebbe bastato all'editore di La 7 e Santoro, inserire la clausola "dell'esclusione alla rivalsa" dei partecipanti al format giornalistico...
Probabilmente avremmo garantito a chi che sia di partecipare liberamente,un'arena aperta...senza nascondersi dietro il dito del codice penale e civile...!

roby f., Livorno Commentatore certificato 24.07.11 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Martinelli, la sua, è la tipica disavventura che spiega bene il perchè, il classico giornalista Italiano tanto criticato.... magari meno dotato di lei ma, sicuramente molto più furbo...alla fine, decide di asservirsi al sistema invece di combatterlo come fa mirabilmente lei!!


ps: quando si lotta si lotta tutti assieme.... di quando si paga si paga da soli......

roby m., milano Commentatore certificato 24.07.11 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Ascolta ammiro le persone che si danno da fare nella vita, le considero un esempio da imitare qualsiasi cosa facciano.. tutta via non posso appoggiare nessuna di loro a causa di una situazione complicata nella mia vita.. ma posso darti un consiglio se ti va, scrivi qualche libro ed investi le vendite in qualcosa di concreto!! almeno io se fossi stato uno famoso cs avrei agito poi ognuno fa per se!! saluti!!

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 24.07.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Secondo: dedicato a chi come, ad esempio, gv24/07/11 (troll che non ha il coraggio nemmeno di mettere nome e cognome), dice che la pena "è giusta ed equa"

-----

Se è così, dato che le sentenze "fanno un precedente", questa sentenza se non sarà ribaltata in appello sarà peggio di qualunque legge imbavagliarete.
Immaginatevi voi, una persona come Martinelli che è un "precario" che debba pagare 16000 euro di risacimento....immaginatevi un qualunque blogger magari uno studente squattrinato...meglio chiudere tutti i blog, a meno che tu non sia un riccone!
Riguardo al merito della sentenza: "giusta ed equa"
Travaglio per aver ricevuto in diretta ad annozero (5 6 7 milioni di spettatori) un insulto pesante come "pezzo di ...omissis" da un certo Sgarbi, superricco politico, ha ricevuto la bellezza di 35000 euro di risarcimento, confrontatelo con i 10000 di Martinelli per un video cliccato da qualche centinaio di persone....e ditemi se non si sono usati 2 pesi e 2 misure.
A Sgarbi 35000 euro non fanno un baffo. A Martinelli 10000+ le spese lo affossano.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.07.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Primo: dedicato a tutti i sostenitori di "Martinelli ha molestato ....non si intervista in strada" (probabilmente dei troll)

----


Allora se non si intervista in strada dove lo si può fare?
1)Casa del giornalista
2)Casa dell'intervistato
3) Luogo aperto o chiuso accordandosi tra loro

Quindi se un giornalista non può fare domande "volanti"... potrà farle solo se invitato!
Allora se un giornalista fa le DOMANDE...io non lo invito....io invito solo un "lecchino" che mi domanda solo se sono "favorevole al dialogo" o mi chiede se "che ragalo hai fatto alla moglie a San Valentino...", se fa delle domande vere NON LO INVITO!

Quindi per favore piantatela di scrivere ca..ate!

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.07.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, evita di inquinare il tuo progetto con gente di questo tipo (=Martinelli).

Intervistare un dipendente pubblico e' diritto di ogni cittadino. Non rispondere nei modi e momenti imposti unilateralmente dall'intervistatore e' diritto di ogni persona intervistanda. A me De Corato non piace, ma qui ha ragione da vendere. Reagire dando del mafioso senza prove e' reato ed e' giusto che lo sia. Martinelli e' maggiorenne e vaccinato, quindi responsabile delle proprie azioni. La liberta' di parola non e' anarchia. Esistono regole e vanno rispettate.

Paul Brown 24.07.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Il politico è un ceffo antipatico, se Martinelli aveva qualcosa da dirgli o gridargli lo poteva fare, tuttavia inseguirlo per tutto quel tempo ... è molesto.
Ho fatto un versamento allo SCUDO DELLA RETE. Se avanza qualcosa prendete da lì. ... comunque faccio un appunto all'organizzazione: avevo chiesto che fosse dato risalto e trasparenza all'iniziativa LO SCUDO DELLA RETE ma vedo che non è cambiato nulla. Clicco sul link e si va a finire su pagina è rimasta la stessa scarna, insignificante di sempre, che riporta in una mappa quanti avvocati o studi hanno aderito all'iniziativa. Cosa aspettate a mettere l'importo raccolto (aggiornato almeno alla settimana precedente), quanti soldi sono stati spesi e come??
Da parte mia se non si rendono pubblici questi dati col fischio che faccio altri versamenti.
Pier Giacomo

Pier Giacomo 24.07.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Daniele, ho un unico modo di aiutarti ed è quello di utilizzare la rete per far conoscere quanto scrivi; sono conciato peggio di te, ho in tasca circa 5 euro che mi bastano, a malapena per le sigarette, come per i condannati. Pur non condividendo parole "pesanti", come quelle del tuo titolo, trovo insopportabile il metodo, sempre di moda, della risposta tramite il ricorso alla "giustizia".

guido p., mornago Commentatore certificato 24.07.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire a mio malgrado che queste interviste sicuramente indispongono,chi viene intervistato sa già dove si andrà a parare,dunque ritengo che nonostante le sue buone intenzioni di fare informazione,questa forma di intervista in mezzo alla strada non sia giusta.

F.N. 24.07.11 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Oggettivamente non si puo' negare che Martinelli abbia praticamente molestato una persona che stava chiacchierando con un'altra persona e gli aveva gia' chiesto chiaramente di lasciarlo in pace. De Corato sara' anche antipatico ma comportandoci cosi' non facciamo altro che dare munizioni agli avversari. Quotato da redtulip9

Leonardo Minervini 24.07.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Fatto ricorso ?

I legali del M5S cosa dicono ?

Non mi posso permettere di mandare soldini,
ti mando tutta la mia solidarieta'.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 24.07.11 04:49| 
 |
Rispondi al commento

non capisco come in una italia da sempre campalinista si riesce a mettere un vicesindaco e pralamentare a milano con un accento che di milanese non ha nulla.

non ci sarebbe nulla di male se le elezioni non fossero tarokke e incostituzionalmente non democratiche.

E' ovvio che il sistema elettorale è talmente tarokko che fanno passare chi vogliono loro.

bruno bassi 24.07.11 04:20| 
 |
Rispondi al commento

Donare dei soldi a un idiota simile? Perché confondersi con quella gente? E' uno che rompe i cosiddetti per strada a un'altra persona, seguendola e dicendo stupidate sulla privacy ("per strada non esiste la privacy"...che cxxxo vorrebbe dire???!). Non confondiamo i giornalisti (quelli veri e non prezzolati) con un tizio con una telecamerina sfigata che dice due cagate buttate lì. Secondo voi, anche se siamo cittadini che pagano lo stipendio a un parlamentare, sarebbero tenuti a rispondere a tutti i cittadini che vanno lì con una telecamera pieni di arroganza? Sono anch'io contro una certa politica ma realizzare questi....cosi (perché servizi è una parola che non si puo' proprio usare!) nuoce solamente a chi invece, come Grillo e altri professionisti, fà una professione con intelligenza e dignità.

giulianom 24.07.11 02:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se avessi un lavoro una 20 euro di mio te l'avrei già data

Luigi Di Pasquale 24.07.11 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Concordo ed appoggio l'appello per Daniele Martinelli, che ognuno di noi faccia la sua parte come ho fatto io. Auspico che altrettanto si faccia per Paolo Barnard (lasciato solo contro un'impresa farmaceutica dopo un suo servizio su Report), questi è un giornalista, uno vero del quale non possiamo fare a meno nel modo più assoluto, abbandonarlo è come abbandonare noi stessi. Beppe, Milena e Marco riflettete, ve ne prego. Dimitri (M5S Rosta).

Dimitri De Vita, Val di Susa Commentatore certificato 24.07.11 00:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al Sig.Martinelli, dico che :

. non mi piace il modo giornalistico,con cui affronta tematiche giornalistiche ;

. la pena comminata dal Tribunale e giusta ed equa;

. nessuno le ha imposto di aprire un blog sapendo
a cosa poteva incorrere;


. quello che lei fà non è giornalismo.

Adesso chiede aiuto alla rete!!! Mi sembra tutto molto egoistico.
Ciao Ciao .

gv 24.07.11 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con gli altri lettori di questo blog, mi sorprendo che Daniele Martinelli non sia stato assunto da qualche testata nazionale. Si merita certamente qualcosa di più.
Da parte mia non mancherò di rispondere alla sua richiesta facendo una donazione.

Fabio Piccinin 24.07.11 00:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sono guardato il video, e va bene, il solito politichino italico fa lo gnorri, però da un giornalista di professione o tendente al tale mi aspetterei un po' più di furbizia: toglievi la parola "mafioso" al titolo del video e non succedeva niente. È un po' mettersi nei guai da solo.

Marco 23.07.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma i contributi liberi che abbiamo versato per lo scudo della rete ???? Non si può già attingere dai quei fondi ???? 

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.07.11 22:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Martinelli approfitta e porta via le scatole da questo paese corrotto!!!

www.vivereapanama.com

leomar g. Commentatore certificato 23.07.11 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro martinelli, mi sarei aspettato un "attenzione, la barca affonda facciamo qualcosa insieme e per tutti" e non "aiuto stô affogando".

Simo 23.07.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....dovresti contattare piero ricca che avrà sicuramente trovato il modo per pararsi il panniere almeno economicamente, visto che ha intervistato seccamente e senza mezze misure quasi tutti i ladri della politica dell'industria e del giornalismo...

Acul utopiA Commentatore certificato 23.07.11 21:06| 
 |
Rispondi al commento

E LO SCUDO DELLA RETE AL QUALE HO DEVOLUTO SUBITO 50 EURO???

FUNZIONA?

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.07.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non capisco, giusto fare una colletta, è il minimo..
Ma è mai possibile che le varie redazioni tra ilfattoquotidiano, annozero, report o minori, NESSUNO si fa avanti reclutare Daniele Martinelli?
Basta un piccolo contratto per rendere dignità ad una persona che ha osato sfidare i potenti.
Forza DIRETTORI, fatevi avanti!

Renato I., Napoli Commentatore certificato 23.07.11 19:59| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori