Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Banche Mat


pdl_banche.jpg

Cosa c'è di meno democratico e oscuro di una banca? Ci ho pensato a lungo, ma non ho trovato nulla. Si discute in questi giorni di presunte tangenti in merito alla riconversione di ex terreni industriali di Sesto San Giovanni e al coinvolgimento del pidimenoellino Penati, allora sindaco. In sostanza si indaga su un giro di mazzette per aumentare il valore dei terreni della ex Stalingrado d'Italia e costruirci sopra immobili. La solita storia già vista a Santa Giulia e in decine di altre operazioni simili. Distruzione del territorio, contiguità tra costruttori e politici, ambiente devastato per generazioni. Il vertice del triangolo, le banche, però ne esce sempre pulito, spesso non viene neppure citato. Sesto San Giovanni docet.
"Banca Intesa si muove su Sesto Trattative serrate per nuovi uffici con 5-6 mila impiegati in un' area ex Marelli Non c'è ancora l' accordo ufficiale, ma di certo le trattative vanno avanti spedite e la firma sull'atto di vendita potrebbe ormai essere molto vicina." (Corriere della Sera 26/1/2001). Replicò Penati: "Se si formalizzerà l'ipotesi d'accordo Banca Intesa sarà la benvenuta. Le norme del nostro Piano regolatore consentono l'insediamento di terziario avanzato sulle aree dismesse". Intesa decise di non proseguire, ma rimase sempre presente. Pasini, l'avventuroso proprietario dell'area Falck che ha dichiarato di aver versato mazzette destinate a Penati, a un certo punto vende tutto alla Risanamento di Zunino, che acquista l'area grazie a un pool di banche guidato da Banca Intesa. Risanamento è all'epoca un gruppo in ascesa, proprietario dell'area Santa Giulia a Milano, un mega quartiere residenziale usato per seppellire ogni tipo di rifiuto cancerogeno e finito sotto sequestro. Risanamento, ha però sempre goduto misteriosamente della fiducia delle banche e grazie a loro evita il fallimento. Le stesse banche che negano un fido o un credito a una piccola impresa erano creditrici di una società con TRE miliardi di debito. Quali banche? Unicredit, MPS, Banco Popolare e, naturalmente, Banca Intesa, ora IntesaSanpaolo.
Penati è nell'occhio del ciclone anche per l'acquisto del 15% della Milano - Serravalle (per un valore gonfiato) dall'imprenditore Marcellino Gavio. Penati, presidente della Provincia di Milano, chiese e ottenne 250 milioni in prestito, da chi? Da IntesaSanpaolo che non verificò evidentemente la congruità dell'investimento. Secondo l'ex sindaco di Milano, Albertini, Gavio realizzò un utile netto di 179 milioni. IntesaSanPaolo è stata anche partner del disastroso (per le casse dello Stato) affare Alitalia, salvata per essere regalata a Air France, ma anche di Telecom Italia con le azioni comprate a 2,2 euro quando chiunque avesse un minimo di conoscenza del settore e di Telecom le avrebbe pagate la metà. Infatti, IntesaSanPaolo è ora costretta a svalutare la sua partecipazione con il titolo Telecom saldamente sotto l'euro (oggi a 0,888) con una perdita di 120 milioni di euro. La proprietà e i soldi delle banche non sono delle banche, ma dei correntisti e dei loro azionisti. Non possono essere usati "ad minchiam" per lobby o speculazioni avventurose. Il fiato sul collo adottato per i Comuni deve essere replicato anche per le banche che tirano i fili delle marionette della politica nelle assemblee degli azionisti e in ogni occasione possibile. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.


Soldi rubati - di Nunzia Penelope

Soldi rubati - di Nunzia Penelope
I cittadini sono poveri perché i delinquenti sono ricchi
Acquista oggi la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

27 Lug 2011, 18:07 | Scrivi | Commenti (506) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ciao a tutti,
scusate se mi intrometto, ma ho avuto anch'io varie "vicessitudini" con le Banche e anche Equitalia.
Penso che la cosa migliore sia proprio di boicottare il sistema Bancario. Come?
Semplicemente non usando le banche, ma di affamarle, praticamente facendo girare soldi, affari, contributi e altro su altri sistemi diversi da quello bancario. Non ci vuole molto per capire che senza "polli" anche le banche schiatterebbero entro breve, e visto che questa porcheria di pseudo Comunità Europea è Banca Centrica, lo stesso risultato si otterrebbe su tutta la linea alleandosi con altri gruppi di altri paesi (vedi i nostri sfigati vicini di casa Spagnoli, Greci e altri ancora). La stessa cosa bisogna cominciare a farla con le multinazionali e con tutti gli altri sistemi che ci impongono stili di vita DEBITORIA . GRANDE Distribuzione, compagnie petrolifere, Multinazionali di ogni genere, fra cui quelle Farmaceutiche. Per ogni settore bisogna studiare una strategia di comportamento, divulgarla e metterla in atto.
Al pari dei Meetup devono crescere dei portali concentrati sulla divulgazione di queste strategie, autoalimentati e sopratutto autonomi e svincolati uno dall'altro. La finalità è sempre quella di riprendersi la nostra vita e le nostre famiglie.
Cosa ne pensate???

luca paolino 21.07.13 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Banche Economia
Per bloccare l’emorragia della crisi bisogna incominciare dalle banche, bisogna attaccare brutalmente coloro che sono la principale causa del dissesto socio economico italiano.
I governi precedenti ed un per tutti quello dei pseudo tecnici ancora in carica, continua a proteggere questi signori. L’economia italiana è al totale collasso e la principale causa è riconducibile alle disastrose ed opportunistiche politiche bancarie in atto ormai da anni ai danni dell’economia reale. Credete che i soldi dei risparmiatori intrattenuti dalle banche gratuitamente sono ancora là? Assolutamente NO! Questi “signori nessuno” hanno impiegato il 70 % di tutti i risparmi degli italiani in operazioni finanziarie, spostando grandissime masse di danaro chissà dove.
Le banche avrebbero dovuto reimpiegare iniezioni di liquidità derivante dalla raccolta nell’economia reale, al contrario chiedono rientri fuori misura alle imprese, causando disastri economici impareggiabili (chiusura imprese, licenziamenti e conseguente disoccupazione). I banchieri non sono degli economisti, sono degli USURAI AUTORIZZATI, che come equitalia metteranno le mani su tutto il patrimonio degli italiani! Bisogna riprendere il “pallino del comando” nelle nostre mani, bisogna in massa preparare un piano di aggressione verso questi NEMICI. Come fare? Bisogna ritirare in massa tutti i depositi piegando in un solo momento questi signorotti cancellandoli dalla storia, nello stesso tempo bisogna creare delle corporazioni federali radicate sul territorio, capaci di interloquire con un’unica banca determinandone le politiche economiche. Utilizzare la raccolta a sostegno della nostra economia rappresenterebbe una soluzione reale al rilancio dell’economia. Questa stessa logica deve essere utilizzata per le assicurazioni, distributori di energia. Se gli Italiani riusciranno a creare un’unica freccia, scagliandola contro questi “signori nessuno” potranno riappropriarsi della dignità che ogni uomo deve avere.

sebastiano l., bari Commentatore certificato 30.03.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Vi segnalo:

http://www.facebook.com/pages/Non-prestare-soldi-alla-banca/138057656310316?sk=wall

No Prestiti alle banche 06.01.12 00:51| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO!
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 31.07.11 05:12| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a morfeo napolitano l'uomo dormiente che darà la possibilità all'imputato degli imputati mister B 1816 di salvare la pelle.

Leganord = Mafia allo stato puro !

Attraverso quali mezzi è stato portato al potere con stipendio da 12000 euro al mese il figlio di bossi il trota, per non parlare del cognato all'europarlamento a 10000 euro mese.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/07/26/perquisiti-casa-e-uffici-della-leghista-rizzi-dossieraggio-per-far-eleggere-rwnzo-bossi/147901/

Zaia e cota alcuni dei veri capi occulti e organizzati della nuova mafia al nord.

Informarsi come cota e con quali mezzi ha vinto in piemonte, oltretutto ha anche vinto solo per una manciata di voti.
In piemonte la vittoria della lega è avvenuta attraverso la truffa e l'inganno senza contare i morti tenuti in vita attraverso le firme falsificate (vedi la condanna).

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=154493&sez=HOME_INITALIA
http://www.cronachelodigiane.net/article-le-condanne-per-le-firme-false-in-piemonte-78286167.html
http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=154493&sez=HOME_INITALIA
http://www.ilgiornale.it/interni/piemonte_firme_false_condannati_due_giovine_pdl_non_cambia_nulla/cota-piemonte-firme-false/30-06-2011/articolo-id=532398-page=0-comments=1
http://www.lapresse.it/politica/firme-false-regionali-piemonte-condannato-alleato-di-cota-1.12886
http://www.torinotoday.it/politica/firme-false-pensionati-per-cota.html
http://www.ilquotidianoitaliano.it/gallerie/2011/06/news/firme-false-alle-regionali-del-piemonte-condannato-giovine-98391.html/
http://www.agi.it/politica/notizie/201106301015-ipp-rt10038-regionali_piemonte_giovine_condannato_per_firme_false
http://www.gexplorer.net/notizie/2011/07/cronaca-firme-false-in-piemonte-giovine-condannato-a-due-anni-e-otto-mesi/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.07.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

SU QUESTO BLOG LA MEGLIO ITALIA. L'UNICO DIFETTO CHE HA E QUELLO, CHE SIAMO ANCORA TROPPO POCHI.

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 29.07.11 03:31| 
 |
Rispondi al commento

Le banche oramai sono collettori di soldi per speculatori, e ogni altro genere di criminale.
Reggono a prezzi falsti e fasulli il mercato immobiliare al solo scopo di continuare a speculare sul cemento, unico interesse dell'azienda italia.

Viva M5S

Marco D.P. 28.07.11 23:53| 
 |
Rispondi al commento

nel leggere un post appresso all'altro ...sembra quasi che il Bepin ...spinga per una "rivoluzione
quasi socialista " !!!!!

- PRIMA - CERCA DI "LEGARE" CON LE GUARDIE !

- DOPO - ATTACCA IL POTERE DELLE BANCHE !

chissà se quelli della casa-leggio se ne saranno
accorti! ...e...qualche "grillino" non proprio
onesto (fascio convinto e cazzaro) !!!

mah !

Ndon_io Lenin_io (☭ ★), Roma Commentatore certificato 28.07.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento

SÌ, è vero il numero di parole sta diminuendo pericolosamente tant'é che qualche politico si serve del dito medio altato per esprimersi.

Claudia

claudia p. Commentatore certificato 28.07.11 20:25| 
 |
Rispondi al commento

ti chiedi; Cosa c'è di meno democratico e oscuro di una banca? Ci ho pensato a lungo, ma non ho trovato nulla.
io (e oltre 30 milioni di italiani) ho trovato qualcosa di molto meno democratico e oscuro delle banche ossia le assicurazioni ramo RC auto, vero che sono strette parenti delle banche, con la differenza che delle banche si parla spesso mentre delle assicurazioni nessuno parla eppure ogni anno praticano aumenti mediamente dal 20 al 30%, qualche comunicato di protesta delle associazioni dei consumatori, un impegno solo verbale del ministro competente, l'isvap (presieduta dal politico trombato di turno) serve solo a fare preventivi prestampati on line e fare la solita comunicazione annuale di impegno a verificare, nessun articolo su nessuna tv e giornale (altrimenti niente annunci pubblicitari, e l'anno dopo via con un altro 30% di aumento. perchè si ha tanta paura di attaccarle? perchè nessuno ne parla? perchè non c'è un giornale o una tv che faccia un inchiesta seria, questo è il vero pizzo che ogni automobilista italiano è obbligato a pagare, capite, siamo obbligati a pagare il pizzo per non andare in galera, io invito un giornalista serio e attento come travaglio o comunque il fatto quotidiano a cominciare a parlarne e insistere con un articolo al giorno, dando voce agli automobilsti che sono incazzatissimi perchè si sentono lasciati soli contro un nemico altrimenti imbattibile perchè potentissimo e sopratutto protettissimo. Adesso vi lascio vado a pagare il pizzo semestrale alla filiale della RC.

Antonio Pitardi 28.07.11 19:27| 
 |
Rispondi al commento

E sempre la solita minestra, si accartocciano sul danaro, come farlo alle spalle degli onesti cittadini, non se ne vergognano minimamente, e quando vengono pizzicati come il penati, gridano al complotto come il bersani.Non cambieranno mai, per riportarli sulla terra ci vuole un "Movimento Cinque Stelle" un antidoto al marciume politico odierno.Si era parlato di una banca a 5 stelle o sbaglio?

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 28.07.11 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Leganord = Mafia allo stato puro !

Attraverso quali mezzi è stato portato al potere con stipendio da 12000 euro al mese il figlio di bossi il trota, per non parlare del cognato all'europarlamento a 10000 euro mese.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/07/26/perquisiti-casa-e-uffici-della-leghista-rizzi-dossieraggio-per-far-eleggere-rwnzo-bossi/147901/

Zaia e cota alcuni dei veri capi occulti e organizzati della nuova mafia al nord.

Informarsi come cota e con quali mezzi ha vinto in piemonte, oltretutto ha anche vinto solo per una manciata di voti.
In piemonte la vittoria della lega è avvenuta attraverso la truffa e l'inganno senza contare i morti tenuti in vita attraverso le firme falsificate (vedi la condanna).

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=154493&sez=HOME_INITALIA
http://www.cronachelodigiane.net/article-le-condanne-per-le-firme-false-in-piemonte-78286167.html
http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=154493&sez=HOME_INITALIA
http://www.ilgiornale.it/interni/piemonte_firme_false_condannati_due_giovine_pdl_non_cambia_nulla/cota-piemonte-firme-false/30-06-2011/articolo-id=532398-page=0-comments=1
http://www.lapresse.it/politica/firme-false-regionali-piemonte-condannato-alleato-di-cota-1.12886
http://www.torinotoday.it/politica/firme-false-pensionati-per-cota.html
http://www.ilquotidianoitaliano.it/gallerie/2011/06/news/firme-false-alle-regionali-del-piemonte-condannato-giovine-98391.html/
http://www.agi.it/politica/notizie/201106301015-ipp-rt10038-regionali_piemonte_giovine_condannato_per_firme_false
http://www.gexplorer.net/notizie/2011/07/cronaca-firme-false-in-piemonte-giovine-condannato-a-due-anni-e-otto-mesi/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Viviamo in un mondo surreale fittizio dove capitale e lavoro hanno ceduto il passo a speculazioni finanziarie , agenzie di rating a gogo,illusioni televisive e pressappochismo politico.
Con la benedizione dell'ottavo nano e dei suoi accoliti.
Non può non venirmi in mente il celebre libro di George orwell,1984,dove la realtà viene scritta secondo i dettami del partito,dove se sei stato cancellato dal partito non esisti più e davvero se hai una figura pubblica ti viene interdetto l'uso dei mass media e cessi di esistere come figura mediatica,dove ai due minuti d'odio contro goldstein si sostituisce il ventennio d'udio contro santoro,reo tra l'altro di ospitare Beppe Grillo.In tutto questo la realtà è cancellata e una banda di ladroni,grazie ad un criminale uso dei mass media fa piombare quasi per intero la società nel marasna e nella miseria.Il trucco riesce perchè milioni di imbecilli si son lasciati plagiare fino ad accettare ruberie e assalti alla democrazia che in nessun altro paese democratico verrebbero accettati.Nulla scuote la coscienza di questi elettori impagliati che,da tempo,hanno cessato di essere cittadini.Essi son diventate fochette ammaestrate e lobotomizzate che accetterebbero di buon grado di farsi amputare parte del propprio corpo per compiacere l'ottavo nano.Le madri spingono le figlie al bunga bunga arcoriano,per nulla coscienti della viltà del loro gesto.I blog son pieni di pappagalletti ammaestrati che recitano l'ultima velina arcoriana.I parlamentari,i giornalisti vengono comprati col denaro sottratto ad ebeti ex cittadini.
E di winston Smith,dell'indignazione che dovrebbe esserci poca traccia.
Perchè le piazze non ribolliscano di feroce sdegno non è chiaro.Le donne non son più donne ma cosciotti di prosciutto crudo e gli uomini manichini vuoti.
Winson Smith,se ci sei batti un colpo !!!!

vincenzo vivona 28.07.11 17:04| 
 |
Rispondi al commento

E' URGENTE LEGGERE QUESTO!!!
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 28.07.11 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Spese di acquisto (come prima casa)
Agenzia immobiliare: circa 3% del prezzo
Atto notarile di compravendita: circa 2.000 Euro
Tasse fisse compravendita: 336 Euro
Imposta di registro: non considerata perché recuperabile in sede di riacquisto

Spese di mutuo

Costi generali pratica di mutuo (istruttoria, perizia etc.): circa 600 Euro
Atto notarile di mutuo: circa 2.000 Euro
Imposta: 0,25% dell'importo di mutuo

Spese di vendita successiva
Agenzia immobiliare: circa 3% del prezzo

ESEMPIO: considerando un immobile dal prezzo di 150.000 Euro acquistato con un mutuo al 100% le spese calcolate come sopra ammonteranno ad Euro 6.836 per l'acquisto, Euro 2.975 per l'accensione del mutuo ed Euro 4.500 per la vendita, con un totale di 14.311 Euro, ovvero quasi il 10% del prezzo dell'immobile.

Fabio Romano 28.07.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento

povera pecorella intelligente!!!!

Sei veramente un genio!!!
Al prezzo del mercato!!!!
BEEEEEE!BEEEEEEE!BEEEEEEEE
Bruca pure il praticello,
testa bassa, e bruca!
Beeeee!beeeeee!beeeeee
Bruca e paga!
Paga e bruca!
Beeeeeee!beeeeeee!beeeeeee
mi raccomando.......Testa bassa......!

Romano Fabio 28.07.11 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono un libero professionista le banche mi stavano rovinando, rovinando, ne verro fuori ma ho deciso di vivere senza banche!!! E una battaglia persa lo so ma io la soddisfazione di mandarle tutte a fare in c. Me la tolgo se mai avrò di nuovo qualche euro me lo terrò sotto il materasso e comunque ormai da 3 anni vivo senza carta di credito,senza bancomat, senza assegni solo con il contante!!!!

Paolo giannetti 28.07.11 16:05| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Meglio sarebbe se le banche fossero statali! Certi loschi affari sarebbero meno appettibili.
Occorre fare come in Islanda: statalizzazione delle banche, elezione di un'ASSEMBLEA costituente di semplici cittadini, non politici, per scrivere le REGOLE DEL CONTRATTO, tra popolo sovrano e politici dipendenti.

Alberto Zennaro 28.07.11 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Ritirate i soldi dalla banca. Io conosco chi vive senza supporto della banca . Eh si pero la carta di credito e il rid della tv e poi poi ...ok soliti Italiani bla bla . PS hanno incominciato a scaricarci ....prodi si è indignato. SI SALVI CHI PUO .

bibo bibo 28.07.11 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Le banche sono peggio degli strozzini e quei delinquenti di equitalia e dei petrolieri e affini fanno il resto!
bersani, b., bossi, casini e marciume vario dovete far la guerra a queste spregevoli istituzioni non fare finta di fare politica. Scusate, dimenticavo; siete i loro lacchè con le tasche piene dei nostri quattrini (per il tramite loro). Ora basta; la misura è colma!!!

Mauro Queirolo, Genova Commentatore certificato 28.07.11 15:12| 
 |
Rispondi al commento

ULTIME NOTIZIE SU ...BELEN.
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 28.07.11 14:57| 
 |
Rispondi al commento

...qualcuno sa perchè il blog non parla di questo?:

http://presiodiomontecitorio.blogspot.com/2011/07/presidio-ad-oltranza-palazzo.html

anib roma Commentatore certificato 28.07.11 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Don Verzè..don sto cazzo ..basta!! non evocate più il nome della merda.. facciamola finita..basta con questo belar di pecoroni senza fine..le banche ,e questo e quello...bisogna agire..nessuno verrà a liberarci...i cambiamenti implicano sangue , morte...non dico altro.

Domenica D. Commentatore certificato 28.07.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento

"Viva l'affitto.....

BEEEEEEEE!BEEEEEEEE!BEEEEEEEE!BEEEEEEEEE
Povere pecorelle!!!!!!"
Fabio Romano 28.0

--------------------------------------

come avete ridotto questo blog ?

anche se hai pagato poche rate di mutuo, comunque l'immobile te lo rivendi a prezzo di mercato e nel rogito recuperi le rate pagate con l'accollo del restante debito all'acquirente.

con le rate d'affitto , nel tempo recuperi STA CAPOCCHIA SOTT'ACETO !

fate finta d'essere intelligenti ogni tanto !

gianluca r. carmagnola 28.07.11 14:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto la guerra in Irak e quella in Afghanistan siano state due totali fallimenti, costando agli USA in morti e spese più di quello che hanno reso in petrolio e posizione strategica in Medio Oriente, a chiuderle non ci pensa nessuno. Eppure proprio gli armamenti sono la causa dell'aumento vertiginoso del debito, iniziato con la guerra in Iraq. Ma se gli USA cessano di essere la prima potenza bellica del mondo, cosa resta loro?
E cosa giustificherebbe ancora la loro pretesa di egemonia politica ed economica sul pianeta, visto che ogni loro presunta ideologia democratica si è rivelata una buffonata?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Gli USA hanno 62.000 MLD di dollari di debiti,il più gran debito del mondo.Chi lo ha comprato?La Cina ne ha 1.152 MLD di dollari.Ma nei mercati finanziari i bond USA sono molto appetibili e 4.510 MLD di dollari sono in mano a investitori non americani.Il mondo intero possiede pezzi di questo debito e,se gli USA falliscono,chi ha comprato dollari americani si ritroverà con carta straccia.Per questo c’è chi è convinto che non falliranno mai e su questo si basa il gioco sporco della dx americana
Il 2 agosto sapremo se gli USA falliscono o no.E se fallirà la più grande potenza mondiale,sarà uno sconquasso per il mondo intero
C'è poco tempo per evitare la bancarotta ma poiché metterebbe in ginocchio il pianeta,si pensa che ciò non avverrà mai.Se il Congresso non troverà una soluzione al debito che ha superato il tetto massimo stabilito per legge di 14.300 MLD di dollari,gli USA dovranno tagliare la spesa pubblica corrente:pensioni,scuola,ospedali
Obama vede lo spettro della bancarotta,il peggioramento del rating con effetti a cascata ovunque.Ma i repubblicani rifiutano qualunque innalzamento di tasse per i più ricchi e Obama non può tassare ulteriormente i poveri che hanno sostenuto finora da soli tutto il peso della crisi finanziaria(come in Italia).Se il default sarà dichiarato,Obama non potrà pagare pensioni e salari e gli USA scadranno al livello di una miserabile Grecia o di una distrutta Argentina,ma i repubblicani sono disposti a rovinare il proprio paese piuttosto che cedere parte dei loro patrimoni, secondo una linea di assoluta e totale avidità egoistica che dura da 150 anni.
Obama chiede di tassare anche i grossi patrimoni ma il braccio di ferro è a suo sfavore,con tutto che, se gli USA falliscono, il dollaro sarà carta straccia e 300 milioni di persone saranno rovinate. Ma nemmeno con una situazione così tragica, repubblicani e democratici pensano a ridurre le spese di guerra che valgono 700 MLD di dollari l'anno
(segue sotto)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Viva l'affitto.....

Come si fà ad accettare di pagare un mutuo
che vi schiavizza per trent'anni..!!!!!!
Compri casa: se ti và bene dopo una vita riesci a pagarla!(il doppio di
quanto ti è stato prestato)Una vita di angosce per le rate!Finisci di
pagare...... e schiatti!!!!!!!!

BEEEEEEEE!BEEEEEEEE!BEEEEEEEE!BEEEEEEEEE
Povere pecorelle!!!!!!"

Fabio Romano 28.07.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..condivido in peno quello che hai scitto Beppe..
Voglio fare una domanda che esce dal POST io sono di genova e ieri come bella notizia ho saputo che alle primaria per il nuovo sindaco si presenta.la PINOTTI..e non ho parole per commentare..io sono iscritta la M5stelle..vorrei sapere chi abbiamo noi come candidato???? se lo abbiamo...vi lascio la mia email
mariavittoriapitta@libero.it
grazie

maria vittoria 28.07.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento

GLi USA non sono una democrazia, lo sono stati...
attualmente è un'OLIGARCHIA di lobbies tese a raggirare i cittadini per speculare sulle loro esistenze.

Gli USA non falliranno perchè esproprieranno ai cittadini per sanare i debiti che hanno con le lobbies finanziarie.

Gli americani sono un altro popolo che ignora la fanfaluca del "campo dei miracoli".... pensano che la moneta sia coltivabile ed origini dal nulla.

Della concorrenzialità studiata nei libri di economia non si applica alcuna regola... del rapporto matematico esistente tra lo strumento moneta ed il prodotto interno lordo le persone che disquisiscono di stronzate come capitalismo, liberismo comunismo... sanno nulla.

Le questioni non sono dibattute per esprimere concetti, ma per imporre se stessi (orgoglio degli insipienti).

Il danaro è la misura di quanto si produce... ci sono manager che producono nulla e guadagnano per migliaia di cittadini... da dove ottengono tali introiti!? Dai sacrifici altrui.

Si sono imbellettati di eleganza hanno formato le teste dei cittadini con media che propagandano stronzate sul consumismo ed hanno ridotto i cittadini a... PILE.

matrix esiste, ma non è virtuale, è reale. In assenza di una dittatura è l'espediente con cui pochi avidi profittano su una massa di imbecilli.

L'alternativa ovviamente no è il comunismo con cui sottomettersi ad una dottrina propagandata affinchè pochi prepotenti prevalga su una massa di imbecilli... l'alternativa è che i cittadini debbono REPOSNSABILIZZARSI NEL GOVERNARSI.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 28.07.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non toccate gli USA perchè altrimenti 50star pensa che stiate parlando di lui stesso. :D.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 28.07.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia che è uno dei paesi meno sviluppati dell'unione europea e dunque dell'occidente.
E' un vecchio pieno di acciacchi, pieno di sè e che pensa solo al passato perchè ormai non ha più un futuro dove posare lo sguardo.
Una volta si dava ai bambini, futuri uomini di un domani prossimo un salvadanaio, per abituarli ad una logica del risparmio, per comprare quando si avevano soldi, altrimenti si aspettava.
Oggi è stata abilmente imposta la logica del debito, "compra e paghi dopo", tranquillo, "tutto in comode rate", ecc...
Ed il mondo è andato in pezzi appena i fili di lana rosicchiata dal tempo e dal peso non hanno retto più.
Girando per le strade, guardando un attimo i volti delle persone ed ascoltando le loro parole, si capisce che ogni giorno ci si alza e sembra quasi, per il 90% delle persone,
di andare ad un funerale... ed in fondo è così, perchè hanno ucciso l'illusione o anche solo la speranza di poter realizzare un domani migliore, di essere parte di quel domani migliore.
Oggi i debiti superano di gran lunga le previsioni anche più nefaste di anche soltanto 15 anni fa.
Un economia che è pura illusione, ricchezze basate ormai soltanto su speculazioni finanziarie per far arricchire (i soliti) finanzieri e banchieri, accettiamo da chi ci governa come la panacea dei mali del mondo, idee e proposte a dir poco fantasiose ed inutili oltre che difficilmente realizzabili. Per agire nelle situazioni attuali, è veramente ora di smettere di far guadagnare i soliti noti, e creare vere ricchezze e non quelle di soluzioni "ad hoc per loro", per far sì che l'economia italiana possa avere un minimo di ossigeno, e con un pò più di senso civico e sguardo (senza per forza essere un medium) su cosa far forza per tornare al passo e magari, si riesca a far ripartire questa economia, perchè altrimenti tra poco, quando verrà meno inevitabilmente anche "lo sfizio" per molti di poter avere Sky, ecc... inizieranno i dolori, ma quello, è già il punto di non ritorno.

Enrico G. 28.07.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Buon di blog...

Donato S., Vienna Commentatore certificato 28.07.11 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' inutile che vi lamentate poi avete tutti un contocorrente e una carta di credito.
Le banche sono disoneste? Lo abbiamo capito?
Bene, togliete tutti i soldi dalle loro mani.
Rimettiamoci i soldi sotto il mattone di casa.
Almeno se te li fregano puoi fare denuncia. Non risolvi niente ma il risultato è lo stesso senza però il fottuto direttore che, dopo averti derubato, ti tratta anche da demente e diventa praticamente tuo padre.

Cominciate a pagare in contanti ciò che vi serve e mandate a fare in culo questi stronzi.

Un mutuo per la casa?
Ma lasciate perdere, se non la avete e non riuscite a farvela con il lavoro di tutti i giorni come pensate di poter pagare un mutuo di trenta anni con soldi prestati da degli strozzini in giacca e cravatta?
Vi conviene pagare l'affitto...almeno se avete debiti non possono prendersi niente e sono costretti a scendere a patti per riavere i loro soldi non a ricattarvi.
Ciao ciao

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 28.07.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

POLVERINI, POLITICAMENTE, pulvis erit et in pulvis reverterit

Il racconto Polverini comincia così. Un giorno apparve invitata da Floris alla trasmissione “ballarò” . Sconosciuta ai più e nota alla cerchia ristretta del fascistume romano-laziale.
Gli inviti alla trasmissione divennero via via crescenti , e così la signora elegante , gentile nelle apparenze , di buona eloquenza ,diventa nota e simpatica ad un pubblico sempre più vasto. Oggi è governatore del lazio e fa giri in elicottero per diletto , magna e governa da cani. Domanda: chi ordinò a Floris di cominciare ad invitare questa signora ? Perché lei e non altri ? I programmi televisivi Rai sono pedane di lancio per lazzaroni e lazzarone? Chi ne sa qualcosa mi dia una risposta esaustiva

Domenica D. Commentatore certificato 28.07.11 13:29| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/home.php#!/groups/213109928717528/?notif_t=group_activity

Dato che è impossibile dall'ESTERNO del sistema Bancario poter modificare il SISTEMA, proviamo a farlo dall'INTERNO.

Chi vuole almeno tentare a creare un Comitato Promotore per CREARE una BANCA POPOLARE DEI CITTADINI, senza scopo di lucro, che possa operare (dopo autorizzazione di Banca d'Italia) su tutto il territorio nazionale attraverso internet ?

Comprenderemo meglio dall'interno il SISTEMA e potremmo coinvolgere un gran numero di persone, ed avremmo al possibilità di erogare prestiti e mutui ipotecari ai soci con interessi irrisori.

Ogni socio= un'azione =un voto

Marco Costantino Commentatore certificato 28.07.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
Ve lo immaginate un colpo di stato in USA per coprire il fallimento del capitalismo?
Gli USA che diventano dittatura...che figata!

E' utopistico o potrebbe diventare realta'?
In un modo o nell'altro se si dovesse prefigurare quest'ipotesi,
immagino l'umore di tutti quegli stati "dittatoriali" che sono stati bombardati per esportare la democrazia:
Sarebbero ribombardati per riportare la dittatura?

anthony c.
*****
----------------------------------------------

Io non so dove sei andato a sbattere nell'ultimo anno o poco piu', so di certo che devi aver cozzato di brutto visto il rincoglionimento.

Fatti vedere.


Buongiorno pecorelle !!!!!!!!
Beeeeee!beeeee!beeeeee!beeeee!
Come va?
Beeeeee!beeeeee!Beeeeee!beeeeee
Giocato anche oggi?
Fatto una puntatina al superenalotto?
Comprato il gratta e perdi quotidiano?
Beeee!beeeee!beeeee!beeeee!beeeeeeeee!
Riempito il serbatoio?
Beeeeee!beeeeee!beeeeee!beeeeee!
Bene! tutto resterà sempre uguale!
Beeeeeeee!Beeeeeee!Beeeeeeee!

Fabio Romano 28.07.11 13:13| 
 |
Rispondi al commento

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

NON SI PUO LEGGERE OGNI GIORNI I PIANTI SU QUESTO BLOG DELLE PERSONE CHE NON FANNO ALTRO CHE LAMENTARSI DI QUELLO, PARLARE DI BERLUSCONI E ERACCONTARE LE NOTIZIE...

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

DITE CHE VOLETE CAMBIARE, SOPRATTUTTO QUESTO PAESE DEVE CAMBIARE PERO POI STATE SOLO DIETRO UN COMPUTER SIETE ISCRITTI AI SINDACATI, ANDATE A VOTARE I PARTITI E COSA ANCOR PEGGIORE CI SIETE ISCRITTI...


NELLA VITA QUALCHE SACRIFICIO VA FATTO!

MARCO h 501, ROMA Commentatore certificato 28.07.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo guardasigilli: Nitto santa pa....em lapsus froidiano, Nitto Palma.

Cambia qualcosa?

La sfacciataffine è arrivata al limite di sopportazione.
E' incredibile il livello di umiliazione raggiunta da parte di questi porci.
Ma veramente credono che i cittadini siano cosi deficenti?

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 28.07.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Un mio amico è stato per quasi una intera vita un cliente "passivo" per la sua banca. In questi anni ha deciso di riprendere a fare l'imprenditore, con bilanci costantemente in utile, e si è rivolto alla stessa banca per chiedere dei finanziamenti per la sua attività. La banca? sono anni che rifiuta con varie cazzate per giustificarsi. Premetto che siamo al sud. Purtroppo tutti i risparmi del sud finiscono al nord a finanziare queste grandi operazioni speculative dei soliti noti. E poi in tempi di crisi che si fa? AIUTIAMO LE BANCHE?!?!?! ma a noi e alle nostre attività chi ci aiuta? Noi siamo il NULLA, solo vacche da mungere e schiavi al servizio di pochi. La vera MAFIA? BANCHE, ASSICURAZIONI, UTILITY!
Si cari amici, sono e spero anche voi prendiate coscienza che la vera MAFIA è quella: BANCHE, ASSICURAZIONI, UTILITY. Ci hanno derubato di tutto. Riflettete: acqua, energia elettrica, telefonia, benzina, assicurazioni (tutti servizi di cui non possiamo farne a meno e ... banche! E, ovviamente tutti MONOPOLI, camuffati da libera concorrenza. LE NOSTRE VITE SONO NELLE LORO MANI! Ma vi rendete conto? Svegliamoci. Noi siamo un popolo dormiente. Io penso che sia giunta veramente ora di dire BASTA a tutto questo. Ad ognuno di noi il compito di aggiungere un grido di rabbia, indignazione e, spero, di risveglio......

Jerry Spera, Molfetta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento


ieri ho visto due persone su una panchina ....

pioveva e si coprivano con un ombrello da 5 Euro comprato da un marocchino

litigavano fuorosamente ....sulle misure per fronteggiare lavoro e occupazione , sull'impatto GRecia / Euro / dollaro , sulla capitalizzazione delle banche , sul nuovo scenario mondiale , sulla nuova legge elettorale .

Le scarpe non poggiavano per terra , ma sulla panchina ...perchè erano bucate ...

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comincio ad avere dei dubbi sul fatto che tutti questi ladri d'appartamento siano pagati dalle banche così noi, poveri cittadini, siamo costretti a portare i soldi da loro e loro in cambio ce li fregano senza pagare il delinquente di turno che dovrebbe entrarti in casa.
Be, è un modo per risparmiare sui costi non credete?

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 28.07.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento


Vedo ....che la ci interessa la Grecia....

Vedo che parliamo di argomenti cosmici

Vedo che siamo esperti in tutto

Vedo che sappiamo tutto

Credo che tutti noi dovremmo viaggiare con autista al seguito e per hobby dedicarci al bene comune ed avere la scocciatura di ristrutturare quelle 10 case di proprietà . Che palle .

Invece credo che la maggioranza di noi è in rosso con le banche , col droghiere , con la mamma , nuora , suocera ....e affitto...

Con qualche debito sul groppone ....

Capisco che è un buon modo di rafforzare la nostra aiutostima.....pari al saldo del conto corrente

Ma quando penseremo un po' ai xazzi nostri?

Lo dico per i giovani ....o quasi giovani....

Perdono troppo tempo in rete .....

E non si è eterni....la vecchiaia incombe.

Fissatevi obiettivi piu' raggiungibili a breve...

Chiedete risposte secche....

Vi state prendendo per il culo da soli....

IO ?

non pago l'autista ....da 1 mese....

Ambrogio...? attaccate a u xazzo....

Te l'avevco detto di tentare con le auto blu

Futuro era garantito.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 13:01| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stanca.Davvero,non ce la faccio piu.Ho letto la home del FATTO

mariuccia rollo 28.07.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Se giri a destra trovi corrotti, processo breve o lungo, leggi ad personam, mafiosi, piduisti ecc.ecc.; se giri a sinistra trovi corrotti, porci, bancaioli...ORA SI PUO' SAPERE UNA VOLTA PER TUTTE CHI CAZZO DOBBIAMO VOTARE ??? Boh !!!

SERGIO TOTARO, FOGGIA Commentatore certificato 28.07.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Il governo pone la fiducia sulla legge ; ALLUNGAPROCESSI !

Evvai !!!!!!

Fabio Romano 28.07.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Mediaset, la Corte europea conferma
"Deve rimborsare gli aiuti per i decoder"


La società dovrà ridare indietro i soldi allo Stato.


Tranquili ragazzi! lo stato è sempre berlusconi

perche qualcuno lo ha votato o no?

e non una volta ben 5 o 6 volte


Ricordate gli aiuti di 150 euro a famiglia per i decoders fatti da mediaset e promosionati dal ministro GASPARRI??

io non dimentico!

e giustifico il perche delle FOIBE

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento

" ER PASTORE E L'AGNELLI

Appena j'ebbe fatto l'iniezzioni
pé fà venì l'istinto sangunario,
er pastorello disse:- E' necessario
che l'agnelli diventino leoni
per esse forti e dichiarà la guerra
contro tutti li lupi de la terra.-

Er motivo era giusto, e lo dimostra
che l'agnelli risposero all'invito;
ogni belato diventò un ruggito:
- Morte a li lupi! Via da casa nostra!-
Pé falla corta, in quella stessa notte,
li lupi se n'agnedero a fà fotte.

Vinta che fu la guerra, er pastorello,
doppo d'ave sonato la zampogna,
strillò cò tutta l'anima:- Bisogna
ch'ogni leone ridiventi agnello
e ritorni tranquillo a casa mia
ne l'interesse de la fattoria.-

Ma quelli j'arrisposero:- stai grasso!
Oramai, caro mio, se semo accorti
d'esse animali coraggiosi e forti
e no bestiole da portasse a spasso!
Dunque stà attent'a te, che d'ora in poi
li padroni der campo semo noi!.......

Trilussa

Ciao pecorelle......
"

Romano Fabio 28.07.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Per Viviana.
Vedi la democrazia e la liberta´di pensiero e di espressione prevedono che TUTTI possano esprimere i propri pensieri e le proprie idee.
Stupide, pazzesche, deliranti o come puoi definirle.
Non TUTTI hanno il dovere di conformarsi a TUTTO quello che dici e pensi tu.

Se sono idee deliranti e da "pazzo" e´insito nelle loro natura che sono condivise da pochi.

La democrazia, la nostra costituzione, le leggi di un paese civile puniscono gli ATTI e non le IDEE e le intenzioni.
Tu puoi non condividere le idee di un altro, ma nel mondo reale, in un paese democratico, per fortuna non si prevede la possibilita´che un ristretto numero di individui possa fare click e zttire gli altri come su questo blog.
Vedi questa e´la sostanziale differenza tra un blog che si dichiara democratico e un altro che lo e´veramente.
Credimi, per intelligente e lungimirante come tu possa essere, ti assicuro che ci sono moltissimi altri MOLTO piu´intelligenti di te.

Alberica T. 28.07.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prima o poi qualcuno li toglierà fuori dai cog,,, questi politici di merda.

al casula, cagliari Commentatore certificato 28.07.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento

L'individuo intelligente, che vuole rivelare la natura criminale e mafiosa alla comunità - gregge deve portare all'extrema ratio, alla violenza criminale, le tecniche di intimidazione della comunità - gregge - mafia, per poi denunciarle

Ogni "comunità" è sempre e comunque un gregge,
creato e guidato da uno o da pochi,per portare tutti gli altri dove vuole il padrone.

Il presupposto che porta a creare le comunità, cioè il gregge, è che è molto più facile portare un gregge dove si vuole che i singoli individui uno per uno.

Il gregge va dove la pecora che sta davanti.

I singoli individui vanno convinti uno per uno e questo richiede più tempo e più energia.

Per quello scopo si formano le comunità, greggi guidati da un cane e da un pastore per portare le pecore a tosare e fare lana per il padrone.

Creare una comunità - gregge vuol dire necessariamente portare tutti gli individui in un gregge, ma gli individui molto spesso non sono disponibili ad entrarci.

Per questo motivo ogni comunità - gregge mette a punto e realizza concretamente tutta una serie di tecniche finalizzate a portare a forza l'individuo nel gregge.

Sono le tradizionali tecniche mafiose di intimidazione fisica e psichica, di violenza fisica e psichica, che ogni comunità usa, perchè ogni comunità è sempre e comunque una mafia.

1) Colpevolizzazione e criminalizzazione dell'individuo (il peccato originale, il senso di colpa, il peccato tout court dellla chiesa cattolica, che è la comunità originaria, il gregge originario, la mafia originaria).

2) Emarginazione ed isolamento dell'individuo (tecnica sofferta e subita soprattutto dai più deboli, da quelli che hanno grosse carenze affettive)

3) Indebolimento dell'individuo con attacchi psicologici personali finalizzati a ridicolizzarlo e diminuire e/o distruggere la sua autostima)

4) Violenza fisica e psichica di tipo intimidatorio (extrema ratio, a cui l'individuo intelligente fa giungere la comunità, per evidenziare la sua natura criminale e mafiosa

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 28.07.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento

...http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/07/28/azzardo-gli-italiani-spendono-di-piu-ma-lo-stato-incassa-meno-e-la-criminalita-ingrassa/148324/... è la prova provata che lo Stato è in mano alla criminalità e in questo modo sono stati raggiunti e sostituiti i vertici vitali del nostro Paese. In quale Paese democratico le entrate fiscali diminuiscono e gli introiti sulle slot machine vanno a rimpinguare le casse delle mafie organizzate? Non esiste destra sinistra sopra o sotto esiste criminalità contro civiltà, onestà, legalità.
Quindi non parliamo di Berlusconi, Bersani, Penati,Tedesco, Papa... centro destra, centro sinistra, Quirinale , altro; siamo in emergenza abbiamo un problema di legalità in Italia.
O mettiamo mano a questo oppure non possiamo sperare che uno solo dei politici e dei più onesti-c'è ne ancora qualcuno-possa in solitudine, bypassare l'illegalità per affrontare problemi seri di questo Paese dannato.

brunorev brunorev 28.07.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Vendola ti è piaciuto Brunetta?
Geniale, no?

cesare beccaria Commentatore certificato 28.07.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho scritto un racconto dal titolo
"Sogno Riformista"
sottotitolo
"...Nonna Economia, Zia Giustizia, Il tesoro di Re Salomone e la riforma dell'ARTE..."
Volevo farlo leggere a quante più persone è possibile ... vorrei diffonderlo e sapere che cosa ne pensate e che cosa ne pensa la gente... ciao egidio perna
http://sognoriformista.blogspot.com
su FB "GruppoRiformista"
www.pernaegidio.it
info@pernaegidio.it

Egidio Perna, Volla Commentatore certificato 28.07.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Ve lo immaginate un colpo di stato in USA per coprire il fallimento del capitalismo?
Gli USA che diventano dittatura...che figata!

E' utopistico o potrebbe diventare realta'?
In un modo o nell'altro se si dovesse prefigurare quest'ipotesi,
immagino l'umore di tutti quegli stati "dittatoriali" che sono stati bombardati per esportare la democrazia:
Sarebbero ribombardati per riportare la dittatura?

anthony c. Commentatore certificato 28.07.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se avete ancora qualche risparmio, portate via le scatole da questo paese!!! contattatemi.
www.vivereapanama.com

leomar g. Commentatore certificato 28.07.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi hanno stupito del popolo norvegese, delle famiglie delle vittime, dei giornali norvegesi, due cose: che nessuno ha fatto della bassa macelleria o delle sceneggiate emotive sui morti, come da noi sarebbe avvenuto con giornali di bassa lega come quelli di Berlusconi (Feltri pubblicò addirittura la fellatio di un pedofilo su un bambino) , le poche foto presentate erano castissime, in nessuna si vedevano i poveri corpi dei giovani morti, il rispetto per le vittime è stato massimo con una delicatezza impensabile per la nostra stampa che si butta ormai sul noir e sul truculento di una cronaca esasperata che è essa stessa reato di immagine e di sostanza, e il dolore di un intero popolo si è presentato in modo civile, senza estremi, senza eccessi, con un pudore che lo rendeva, semmai, ancora più grande. Oltre a questo, è stata la reazione composta e civilissima del governo norvegese a riempirmi di ammirazione e di stima; dopo 20 anni di sbracatezza, malcostume, degenerazione e volgarità dei partiti di governo, massimamente la destra, sapere che esiste al mondo un paese che ancora onora la democrazia, la civiltà, il rispetto umano, mi rende questo mondo ancora degno di essere abitato, e mi consolida nel proposito che mai verrà meno di cacciare i farabutti dal potere.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me il commento che viene da fare prende spunto da una riflessione di Beppe Grillo sul tema indebitamento: sulla questione Grecia è da tener presente che è la Grecia a tenere per le palle noi e non viceversa, quello che voglio dire è che c'è un circolo vizioso per cui le banche erogano fondi e sono creditori, accumulano debiti e sono comunque creditore perchè lo Stato soccorre, ma in sostanza chi sono i creditori e chi sono i debitori:
Ho cercato di rendere questo concetto in questo post:
http://www.mutuonews.it/indebitamento-imprese-e-mutui/

alberto cefalo 28.07.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Il capitalismo, ha bisogno di banche,
di queste banche!
Inutile stare qui a rompere i coglioni!
Ehm...chiedo scusa per il termine,
ma il concetto è semplice:
Capitalismo=banche, punto!
Non vi piace?
E chissenefrega!

l., ancona Commentatore certificato 28.07.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Dio stramaledica gli speculatori edilizi, la loro progenie, ed i magistrati che li assolvono.

Pino Ottonello 28.07.11 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Non credevo ci fossero ancora

tanti cervelli stravolti

dai deliri mascochistici del cristianesimo,

adoratori di croci e crocefissi,

di sofferenze e sofferenti..

Esistono ancora esseri viventi

a tal punto alienati

dal proprio corpo e dalla propria vita

da fare della sofferenza un valore.

Una scoperta per me davvero inaspettata,

che mi fa capire per quale motivo sulla Terra

ci sia ancora

una piccolissima minoranza di individui

che usa e sfrutta sti mentecatti,

la cui esistenza

è ciò che li mantiene ancora in sella.

E' infatti evidente che in un pianeta Terra

in cui ogni esemplare della specie

fosse sanamente e naturalmente egoista,

in sintonia col proprio corpo

e con la propria vita,

diminuirebbero le possibilità,

per chi sottomette, usa e sfrutta tutti gli altri

di continuare nella sua indefessa attività.

Ad ogni tentativo

di sopraffazione e di sottomissione

ci sarebbe infatti

una sana e naturale reazione violenta,

guidata da sano e naturale egosimo,

atta ad impedire quella sopraffazione.

La persistenza del masochismo e dei masochisti,

degli adoratori di croci e crocefissi,

sofferenze e sofferenti,

permette invece a quei pochi

di continuare tranquillamente

a farsi i cazzi propri,

a scapito di tutti gli altri,

giovandosi proprio

della loro disponibilità alla sofferenza.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 28.07.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

cari grillini, voi sostenete che per i politici 2 legislature sono più che sufficienti ma io credo che 10 anni di politica sono troppi: meglio sarebbe ruotare le cariche annualmente, come facevano gli ateniesi. Bisogna assolutamente evitare che si vengano a formare dei cittadini pratici di politica e cittadini non pratici altrimenti si ricade nella situazione attuale.

fernando martino Commentatore certificato 28.07.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT ma non tanto.

Sta maturando la legge sul processo lungo.
Nella previsione che passi, se il Presidente Napolitano la firmerà,
io penso che il Mov. 5 Stelle dovrebbe
ADESSO, SUBITO,
prendere contatti con i partiti, gruppi,correnti,associazioni …per promuovere un grande raduno traversale a Roma
per RIBELLARSI al parlamento, ad oltranza,
FINO ALL’ABOLIZIONE DELLA STESSA.

Nel frattempo bisogna diffondere i nomi e gli indirizzi dei deputati/senatori, perché se non si fa così, questi maiali continueranno a cagarci addosso, come hanno fatto da decenni, sotto altre croci, sotto altre falci e sotto altri soli…, e continuano a fare lo stesso adesso che hanno cambiato nomi e bandiere.
Chiaramente la maledetta casta dei ladri vorrà fare le cose in fretta, quando ancora la gente è ancora in vacanza, cos’, alla chetichella faranno passare tutte le malversazioni che vorranno.
E’ ora di finirla …
Dicevo questo ad un mio amico e lui – non io - rispondeva che come avvertimento, bisognerebbe cominciare a mettere qualche goccia di Attak nelle serrature delle auto di proprietà dei maiali e delle loro aziende (va bene pure il silicone o anche gli stuzzicadenti ).
Ho insistito che non si può fare. Lui ha replicato che bisogna farlo su vasta scala solo così diverrebbe un avvertimento, preludio di COSE PIU’ SERIE…
Io dentro di me non so PROPRIO dargli torto…
Voi, che ne dite ???

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 28.07.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

su brunetta. Consiglio il valium a portata di mano prima di visionare il nuovo video: http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=7u7JVVOXpO4

Ugo D., Nice Commentatore certificato 28.07.11 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN ASSORDANTE CINGUETTIO

In tempi di crisi gli uccellini cominciano a cantare e oggi si aggiunge il canto dell'imprenditore tommaso di lernia.
La faccenda è seria altro che fango mediatico.
L'affitto della casa abitata da tremonti era pagata non da milanese ma dall'imprenditore proietti in cambio di subappalti in Enav.
Lo stesso aveva ristrutturato gratuitamente la casa per aver ottenuto gli appalti con Sogei la società pubblica partecipata al 100 per cento dal Tesoro.
Tremonti viene ricattato da lorenzo cola uomo vicino al presidente di Finmeccanica perché riconfermasse guarguaglini al vertice.
Di Lernia chiede a milanese una pressione sull'agenzia delle entrate perché ammorbidisse la verifica sulla sua società in cambio dell'acquisto di un mega yacht a milanese.
A chi si rivolge milanese per fare pressioni sull'agenzia delle entrate?
Chi poteva avere questo potere se non il nostro peter pan tremonti?
E' chiaro che tutti questi movimenti di corruzione tra imprenditori e ministero del tesoro avvengono tramite l'agenzia delle entrate,le nostre entrate e le loro uscite.
Yachts,case milionarie,appalti veicolati sarebbero questi i sacrifici richiesti agli Italiani?
E poi controlli elusi,intendenza di finanza ed agenzia dell'entrata colluse e corrotte ma che caxxo di fine fanno le nostre tasse e per chi stiamo lavorando inutilmente?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 28.07.11 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Odio le banche, odio questo sistema.
Ho 40 anni, una moglie ed un figlio di quasi tre.
Laureato in Economia e Commercio, titolare di azienda artigiana tessile-abbigliamento.
Fino al 2008 6 addetti ed un giro d'affari in arrivo al milione di euro, di cui il 70% esportati.
Non si navigava nell'oro, ma si riusciva a pagare tutti ed avere un mensile decente che ti consentiva di pagare un mutuo trentennale per l'acquisto di un piccolo appartamento e per vivere decorosamente, naturalmente anche con l'aiuto di mia moglie.
Dal 2008 una discesa ripida delle vendite che oggi sono dimezzate, mercato nazionale scomparso, quello internazionale mostruosamente ridimensionato.
In questa situazione da girone dantesco le banche pretendono il rientro TOTALE DI TUTTE LE ESPOSIZIONI, quindi firma di cambiali con avallo di tutta la tua stirpe, nonchè iscrizione alla centrale rischi, perchè, naturalmente, i flussi finanziari non consentono più di essere regolari nei pagamenti.
Dulcis in fundo, Equitalia, con le sue raccomandate quasi quotidiane a pretendere con minacce, presunte e reali, di pignorarti anche l'aria che respiri.
Un debito complessivo che non supera i 200mila euro e nessuna possibilità di consolidarlo regolarmente con il sistema creditizio.
Ed ogni giorno leggo e sento di aziende e personaggi indebitati per centinaia di milioni di euro che riescono, senza problemi, ad essere ancora finanziati per le loro losche operazioni!
Stamattina ho dovuto letteralmente "elemosinare" il rilascio di un carnet di assegni e subire la spocchia e l'indisponenza di un "direttore di filiale" che, in quanto a capacità, non gli affiderei neanche la gestione di un banco di frutta.
Trattato da questa gente quasi come un appestato, qualcosa di cui liberarsi al più presto.
A casa, poi, la tristezza e la rabbia che mi si leggono negli occhi.
Mio figlio mi chiede un sorriso che non riesco più a dargli.
Questa la dura realtà.
Che disperazione!!!

pasquale s 28.07.11 10:40| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Saviano, Borsellino, Falcone, e tanti altri perseguitati e ammazzati dalla mafia salutano caramente Vendola e magari gli pagano un Hotel 5 stelle sulla Fifth Avenue

cesare beccaria Commentatore certificato 28.07.11 10:37| 
 |
Rispondi al commento

In giro per il mondo. Magari New York e il Brasile, per imparare, studiare, scrivere. Potrebbe anche uscire dalla politica Nichi Vendola, se il dibattito in Italia finisse per non appassionarlo più. Il leader di Sel rivela le sue intenzioni in un'intervista a Panorama, nel numero in uscita giovedì 28 luglio. Il governatore della Puglia annuncia il suo ritiro dalla vita pubblica se, nei prossimi mesi, «la lotta politica continuerà mettendosi la maglietta di riformista o radicale». «L'idea di una fuoriuscita dalla politica è un fatto sincero - aggiunge Vendola -. Non sono un uomo in carriera. E non voglio immaginare di fare per sempre la stessa cosa».
Vendola snob, ricco, single, può permettersi di viaggiare, studiare, divertirsi, non lavorare, no, lavorare per mangiare non ne se sente il bisogno, non ne ha bisogno, Vendola deludente, Vendola vattene via subito, magari telefona a Berlusconi prima , non deluderlo, fai come Renzi, vai a trovarlo in villa.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.07.11 10:34| 
 |
Rispondi al commento

2
Paolo Soglia
Andiamo avanti,sempre contromano. Mentre dalla Norvegia il premier laburista afferma che la loro società aperta non cambierà e che alla strage e al terrorismo si risponde con più democrazia,in Italia,il Giornale si stupisce che nel carcere Breivik abbia a disposizione una cella pulita e confortevole,“c’è addirittura la tv e fanno corsi di cucina ai detenuti…”E’ evidente che per questi “liberali” nostrani,un detenuto dovrebbe vivere in fetide segrete medioevali,marcendo nei suoi escrementi,o tutt’al più nei pollai di Guantanamo.Questo è il mondo che immaginano e costruiscono
Ieri,dulcis in fundo,il Parlamento dei “liberali” e dei “moderati” ha deciso di affossare la norma sull’omofobia che inaspriva le pene per coloro che compiono atti di violenza nei confronti di persone con differenti orientamenti sessuali.Ma complimenti!Questa è gente che pensa sia assolutamente normale incarcerare persone per la loro “clandestinità”,ma trova incostituzionale “discriminare” con pene più severe uno che “ha la sola colpa” di aver ingiuriato e picchiato un gay
Passando dalle grandi tragedie alle piccole farse,non mi stupisce più di tanto la nostra dx italiana,la Lega o l’Udc di Buttiglione.Mi fa specie,invece,che il maggior partito della sx trovi normale(normale!)affidare,in Emilia,alla cognata di Casini,antiabortista convinta,nemica di ogni apertura in termini di diritti civili agli omosessuali,la commissione regionale pari opportunità(col beneplacito iniziale del M5S)
La decisione è rientrata solo per la ferma opposizione della società civile e del resto della maggioranza(Idv,Sel,Verdi,FdS)ma ci è mancato poco
Aver spacciato questa scelta(mercimonio politico di basso profilo)come una sorta di nobile apertura,mettendo all’indice chi dissentiva,è il vero limite del Pd attuale,un partito che non sa cosa vuole,ma che nel dubbio passa gran parte del suo tempo a voler essere come gli altri. Altro che diversità!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento

->>>>>>>>>>>>LA RASSEGNA STAMPA O.T.(rassegnatevi)<<<<---

"Ogni mattina, in QUESTO BLOG, una gazzella si sveglia, sa che deve SCRIVERE UN O.T. più in fretta del leone o verrà uccisa. Ogni mattina, in QUESTO BLOG, un leone si sveglia, sa che deve correre più in fretta della gazzella, O IL BLOG SARA' PIENO DI OFF TOPIC. Quando il sole sorge, non importa se sei un leone o una gazzella:

L'IMPORTANTE E' SCRIVERE IN TEMA:
....comincia a correre.

BUONA GIORNATA


1
Paolo Soglia
Avevo la sensazione di chi in autostrada si vede sfrecciare le auto addosso.Sono loro i pazzi o io contromano?
Breivik,in nome delle sue idee, stermina decine di adolescenti a una convention laburista.Non essendo l’attentato opera di islamici barbuti è subito catalogato come “pazzo”.Dai tg sparisce qualsiasi accostamento, anche ipotetico,tra Breivik e il mondo cristiano/conservatore/xenofobo/integralista
I distinguo si sprecano:tutti a spiegarci,da Socci a Introvigne,come sia sbagliato accostare il termine “cristiano” al terrorista di Oslo: “il Killer non è cristiano la sua unica fede è la pazzia…”
Ci prendono per babbei:è tale la loro malafede culturale e il bisogno di allontanare i mostri che si annidano nel loro mondo che pensano sia per noi impossibile distinguere un Breivik da un Jerry Adams,un Don Seppia da un Don Ciotti,come se la sola parola “cristiano” o “cattolico”, accostata a qualcuno bastasse ad assolvere completamente o viceversa a condannare
Bisogna dunque aspettare Borghezio,con quella “banalità del male” che lo contraddistingue,per togliere ogni velo d’ambiguità alla manipolazione ideologica che ssta sotto la strage di Utoya
Il Pantheon di riferimento di Breivik è quanto di più comune e diffuso si possa trovare nei manifesti ideologici dei movimenti xenofobi e razzisti di mezza Europa,sia di quelli di estrema dx,sia da chi si rifà al fondamentalismo cristiano o ai movimenti separatisti tipo Lega
Per Borghezio le idee di Breivik sono buone,in alcuni casi ottime.Sono le stesse della Lega o analoghi movimenti,le stesse dell'ultima Fallaci nei suoi anatemi antislamici
Bene ha fatto Michele Serra a rimarcare la connotazione politica della strage “Tutto,in questa vicenda che gronda sangue, gronda anche di politica.La follia è solo ospite di un teatro,la politica è carico di tragedia e di morte ma anche di nobiltà e di gloria.Dovrebbe essere vietato di parlare di Breivik e dei martiri laburisti senza parlare di politica!"
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Coldiretti denuncia:
75% DEL LATTE VENDUTO IN ITALIA PROVIENE DALL'ESTERO

Tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro venduti in Italia sono stranieri mentre la meta' delle mozzarelle sono fatte con latte o addirittura cagliate provenienti dall'estero, ma nessuno lo sa perche' non e' obbligatorio riportarlo in etichetta.

"Grazie" leganord

Renato I. Commentatore certificato 28.07.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

i partiti debbono ritirarsi dalle istituzioni e tornare alla loro funzione costituzionalmente indicata di centri di aggregazione del consenso popolare. Questo e non altro era il compito che Berlinguer auspicava ai partiti, a cominciare dal proprio. In quegli stessi mesi, in coincidenza con quell'intervista, Bruno Visentini lanciò dalle colonne di Repubblica il progetto di sottrarre la formazione dei governi alle segreterie dei partiti, affidando la nomina del presidente del Consiglio e dei ministri al Capo dello Stato come prevede la Costituzione ma come non era mai sostanzialmente avvenuto. Ma la proposta cadde nel vuoto e non fu mai raccolta salvo che dal governo Ciampi del 1992, undici anni dopo quest'intervista.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.07.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Ah, Che post!
Le banche!
Solo a sentirle nominare,
la mano corre al portafogli,
per proteggere i pochi averi,
ed una leggera sensazione di panico,
si impadronisce di me.
Dietro quegli sportelli,
facce impassibili, forse stufe,
facce che sanno, e compatiscono,
dentro quegli uffici,
il nulla che diventa potere,
segreti e manipolazioni,
incomprensibili ai più.
Le banche,
l'immagine più spietata del capitalismo,
artificio finanziario,
che ha comprato prima,
e rovinato poi, il mondo.
Ah...Nazionalizzarle, espropriarle,
ridimensionarle, scoperchiarle.
E' solo un sogno, naturalmente,
le banche sono ormai indistruttibbili,
dall'esterno,
si possono solo auto-distruggere.

l., ancona Commentatore certificato 28.07.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Oggi tutto è lottizzato e spartito. Tutte le operazioni che le diverse istituzioni sono chiamate a compiere sono viste prevalentemente in funzione dell'interesse di partito e di corrente e del clan cui si deve la carica. Un credito bancario viene concesso se procura vantaggi di clientela, un'autorizzazione viene data, un appalto viene aggiudicato, una cattedra viene assegnata, un'attrezzatura di laboratorio viene finanziata, se i beneficiari fanno atto di fedeltà al partito che procura quei vantaggi. La situazione è drammatica".
Berlinguer Enrico non ipotizzava il peggioramento intervenuto nel tempo con la scomparsa dei partiti e con la nascita dei clan al posto dei partiti, non correnti di idee, clan di affari, di potere, dentro il PD e la sinistra tutta.
Le speranze riposano su un crollo totale di questa sistema.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.07.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

è la politica bellezza, ma tu cosa puoi fare?
mmmmm................................

al casula, cagliari Commentatore certificato 28.07.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

OT Hanno Sigillato il jet privato a don Verzè.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Ci sta uno col cervello malato, pregno

dei deliri masochistici del cristianesimo,

amante delle croci e dei crocefissi

che mi urla

SACRIFICATI !!

Ma chi io ?


E a me proprio quello che si sacrificano

me fanno paura..

Fanno solo danni.

Individui malati,

portatori di una weltanschauung malata,

che portano ovunque la disgrazia..

Per aiutare gli altri bisogna prima

pensare a se stessi ed essere felici..

Altro che sacrificati..

Ma piuttosto tu SMETTI DI SACRIFICARTI !!

Prima pensa a te stesso, poi a te stesso,

poi ancora a te stesso..

Poi, dopo che hai raggiunto la tua felicità,

se ti rimane un pò di tempo, pensa agli altri..

Solo così potrai essere utile agli altri.

Se continui a soffrire e a sacrificarti

farai solo danni !!

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 28.07.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento

l punto centrale dell'intervista ( Berlinguer luglio 1981 ) fu questa frase di Berlinguer: "La questione morale non si esaurisce nel fatto che, essendoci dei ladri, dei corrotti, dei concussori in alte sfere della politica e dell'amministrazione, bisogna scovarli, denunciarli e metterli in galera. La questione morale nell'Italia di oggi fa tutt'uno con l'occupazione dello Stato da parte dei partiti governativi e delle loro correnti, fa tutt'uno con la guerra per bande e con i metodi di governo di costoro".
Ecco perchè la sinistra non esiste più come una volta, occupa, corrompe, si arricchisce, in alto ed in basso, fino ai consigli di circoscrizione, conosco una giovane donna raccomandata che fa la presidente di una circoscrizione e parla come fosse nilde iotti con la sua storia alle spalle. inverosimile.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.07.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Coraggio ragazzi anche stamani abbiamo una Croce!
Dobbiamo sopportare ma un bel clik e un vaffanculo mattutino Giovannino non te lo leva nessuno!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 28.07.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersanò sta ripetendo il "mantra" dello psiconano
"La macchina del fango (o della merda se preferite)"

Del resto i maiali (con rispetto per i maiali!) sguazzano nel fango e nella MERDA!
L'ora X sta per scoccare e nessuno, nemmeno il buon Beppe, sa cosa succederà!
aye aye mon captain

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento

MANCA SOLO IL DEFAULT UFFICIALE

E questi vogliono arrivare al 2013 conciati in questa maniera.
Glu glu glu glu glu glu glu glu glu glu glu glu.

Blu
le mille bolle blu
Blu
le vedo intorno a me
blu
le mille bolle blu
che volano e volano e volano

Che Mina l'avesse scritta per questi giorni?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 28.07.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Sul fatto che " noni non ci arrenderemo mai " ho seri dubbi, leggi Vendola pentito e rincoglionito, muore il padre e Berlusconi gli telefona,perchè ? come è buono Berlusconi, come è bravo, ma che bella figura , fotte e chiagne,il mafioso.
Bene Grillo, siamo finalmente d'accordo su una cosa, le banche vanno controllate come( prima lo erano) i Comuni perchè oggi i comuni non hanno più controlli, non ci sono più i comitati di controllo sulla legittimita dei loro atti, il consiglio comunale costoso non ha competenze eccetto approvare il bilancio annuale, i revisori di conti, 3, vengono nominati dal sindaco, spartizione e non controllano, ma costano, le banche andrebbero di nuovo nazionalizzate e controllate dalla banca dì'italia per scopi non di lucro , ma sociale e di interesse generale.
Bilancio della giornata, disaccordo completo con Vendola, accordo completo sulle Banche con grillo. 1 a 1. pareggio, non male di questi tempi barbari.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.07.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rosi Bindi è come quelle professoresse zitelle,

senza figli,

che riversano tutto il loro amore

sugli studenti..

NA TRAGEDIA..

Ella riversa tutto il suo ammmmore

tutto il suo tempo e tutte le sue energie

sulla politica, per il Bene dell?Italia.

Bisogna travare urgentemente

un uomo a Rosi Bindi..

Riportarla alla famiglia, ai figli..

La politica italiana ne guadagnerebbe enormemente.

L'Italia ne guadagnerebbe enormemente.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 28.07.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricostruzione: nove indagati per i lavori alla questura dell'Aquila. C'è anche ex provveditore
La questura dell'Aquila

La questura dell'Aquila
Condividi

La procura della Repubblica dell'Aquila ha iscritto nel registro degli indagati nove persone alle quali viene contestato il reato di abuso d'ufficio nell'ambito dell'inchiesta su presunte irregolarità nell'affidamento dei lavori di ripristino post terremoto della questura del capoluogo.

Si tratta di tecnici e dirigenti del provveditorato interregionale alle Opere pubbliche Lazio-Abruzzo-Sardegna, che ha la competenza sulla ristrutturazione dell'immobile, tra cui l'ex provveditore, componenti del comitato tecnico amministrativo misto che dà il parere sulla procedura prima di indire la gara, e il rappresentante legale di una ditta romana.

Gli indagati sono Giuliano Genitti, Lorenzo De Feo, ingegneri, Carlo Clementi, dirigente, attualmente in servizio nel capoluogo; Giovanni Guglielmi, ex provveditore; con loro, quattro componenti interni ed esterni del comitato tecnico amministrativo, tutti provenienti da Roma; infine, il rappresentante legale della ditta Inteco Spa, che aveva ricevuto inizialmente l'affidamento diretto dei lavori, poi ritirato.

Per via dell'urgenza i lavori erano stati assegnati dal provveditorato interregionale alle Opere pubbliche Lazio-Abruzzo-Sardegna con affidamento diretto alla ditta Inteco Spa ma, successivamente, la Corte dei conti ha sollevato obiezioni e il nuovo provveditore alle Opere pubbliche, Donato Carlea, ha ritirato l'affidamento per indire una nuova gara d'appalto, vinta dall'Associazione temporanea d'impresa (Ati) Nidaco-Califel.

A far scattare l'inchiesta un fortissimo innalzamento dei costi di ristrutturazione dell'edificio, lievitati dagli iniziali circa 3 milioni di euro a circa 18.


http://www.abruzzo24ore.tv/news/Ricostruzione-nove-indagati-per-i-lavori-alla-questura-dell-Aquila-C-e-anche-ex-provveditore/45577.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 28.07.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento

ELLEKAPPA

-Alfano si è dimesso
-Ora in via Arenula avremo il lodo Nitto Palma

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 09:46| 
 |
Rispondi al commento

PV

Penso positivo

Un paese che non tutela le minoranze
un governo che non offre gli stessi diritti ai suoi cittadini
facendo leva su scelte e orientamenti sessuali, personali, di razza, religione
è un paese governato per lo più da gente ignorante, incivile e razzista
senza nessuna speranza di diventare civile
...
e con questo piccolo promemoria direi di andare a incominciare un anuova splendida giornata...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

PALAZZZO 21011

Fino a ieri essere gay poteva significare, al peggio, essere menati per strada nell'indifferenza della gente
Grazie a Dio, da oggi l'indifferenza è stata istituzionalizzata.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Il Partito Democratico è una comunità.

Ogni "comunità" è sempre e comunque un gregge,

creato e guidato da uno o da pochi,

per portare tutti gli altri dove vogliono loro

E' molto più facile portare un gregge

dove si vuole

che i singoli individui uno per uno.

Il gregge va dove la pecora che sta davanti.

I singoli individui vanno convinti uno per uno.

Per quello scopo si formano le comunità,

greggi guidati da un cane e da un pastore

per portare le pecore a tosare

e fare lana per il padrone.


Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 28.07.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento

VUCIK

-Dio è infallibile
-E l'esistenza di Borghezio come si spiega, allora?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi è senza Banca scagli la prima pietra!!!

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto che ci sto rinadisco il messaggio:

1) Ridurre i consumi, riportandoli a quelli necessari, quelli che gli esemplari della spcie Homo Sapiens hanno avuto per millenni

2) Chiudere tutti i conti bancari

3) Non sottoscrivere fidi e mutui.

Viene giù tutto in qualche mese.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 28.07.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

EMMEPIX

-L'Italia dipende dalla Lega, i cui capi sono razzisti, fascisti e rozzi cafoni
-Almeno nel Pdl sono solo pregiudicati!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le banche sono l'istituzionalizzazione e la legalizzazione dell'usura.

Una descrizione già perfetta ed esaustiva delle banche.

Non c'è altro da aggiungere.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 28.07.11 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo ancora una battuta di Beppe Grillo di qualche anno fa.

LA TUA BANCA TI DA' FIDUCIA

poi attaccano le penne con la catenella.

Geniale.

C0era già tutto dentro..

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 28.07.11 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’idea che per cambiare un ciclo si debba coltivare odio verso chi incarna il potere non funziona più». Mentre del nuovo leader del Pdl, Angelino Alfano, dice ( Vendola ) : «Ha un certa freschezza e affabilità: una persona gradevole per tanti versi. È sbagliato considerare gli avversari brutti, sporchi e cattivi».

Vendola ipotizza una sua uscita dalla politca, niente da dire, se vuole si accomodi subito, bastava dirlo , non c'era bisogno di venire a saperlo dal berlusconiano Panorama, una rivista della macchina del fango, senza schizzi Vendola?
Riguardo all'odio verso chi incarna il poetre in modo personale, dittatoriale, da monopolista, con trucchi, leggi ad personam, corruzione, falso in bilancio, escort a pagamento, puttane in parlamento, nessuna regola democratica, nessuna regola proprio, soldi all'estero, che deve fare berlusconi per farsi odiare di più uccidere i figli, fare una strage , o fare società con la Mafia , già P2, forse 'ndrangheta ...
Vendola sei impazzito, sei una delusione amara e penosa, , Berlusconi vi ha rincoglionito o siete tutti ricattabili. Alfano elegante, Previti un signore, LaRussa simpatico, Sallusti un bell'uomo, Belpietro divertente, bondi un poeta, la Santanchè una regina di classe, vattene via vendola, vai a New York , London, Paris, beato te che te lo puoi permettere, diversamente da te, alla tua, deluso della CGIL, sono rientrato alla produzione con un piccolo stipendio, non avevo altre scelte, e faccio a modo ancora politica per la sinistra.
Berlusconi morirà pirma o poi e voi sarete spazzati via tutti, mi auguro tutti dall'alto in basso. Giovani ventenni prendetevi lo Stato e non lascietelo più, ridateci civiltà e rigore.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.07.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

LGBT
"La dignità umana è inviolabile.Essa deve essere rispettata e tutelata
Ogni individuo ha diritto alla propria integrità fisica e psichica)
(Carta dei diritti fondamentali dell’UE,art.1 e 3)

Sono «discorsi ispirati dall’odio» quelli che incitano all’odio,alla discriminazione o all’ostilità verso un altro essere umano,per un pregiudizio che si basa su una caratteristica,come l’orientamento sessuale o l’identità di genere
L’Omofobia è la paura irrazionale verso una persona perché è lesbica, omosessuale o bisessuale
La Transfobia è la paura irrazionale verso una persona che si dice di genere diverso da quello assegnato alla nascita
La paura e le intimidazioni derivanti dai reati e dai discorsi ispirati dall’odio impediscono alle persone lesbiche,omosessuali,bisessuali e transgender di partecipare pienamente alla vita sociale
In alcuni Stati europei metà delle persone LGBT sono state vittime di discorsi o di reati ispirati dall’odio
In alcuni Stati si chiede di segnalare questi reati ad appositi uffici
E’ necessario rendere REATO i discorsi ispirati dall’odio LGBT
In 12 Stati membri(Belgio,Danimarca,Germania, Estonia,Spagna,Francia,Irlanda,Lettonia,Paesi Bassi,Portogallo,Romania e Svezia)più Irlanda del Nord,è considerato REATO incitare all’odio,alla violenza o alla discriminazione in base all’orientamento sessuale
In 4 Stati membri(Austria,Bulgaria,Italia e Malta) i discorsi ispirati dall’odio sono considerati REATI se espressi nei confronti di gruppi specifici,ma le persone LGBT non sono incluse.Ciò rende difficile applicare la legge a casi di omofobia
Negli altri Stati membri,i discorsi ispirati dall’odio contro le persone LBGT non sono definiti specificatamente come REATO,ma la legge è formulata in modo generale e può essere utilizzata per proteggerle

Il Parlamento italiano ha appena rifiutato la legge che chiedeva un'aggravante di pena ai reati contro gli omosessuali.
Ancora una volta ci siamo schierati col peggio.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma sentite un po voi che siete il nuovo che avanza, l'antipolitica per eccellenza, voi che sono tutti uguali e tutti vogliono solo rubare, mi spiegate per quale diavolo di ragione al mondo avete votato in Piemonte l'aumento delle accise sui carburanti facendo aumentare il maledetto gasolio che mi costa 300 maledetti euro al mese per andare a lavorare ??? La realtà è che siete solo in grado di fare i grossi e cliccare rec sulla telecamera poi in consiglio regionale valete il due di picche come tutti gli altri ...

Gomma Lacca 28.07.11 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa minima, mi rendo conto:
Beppe, ogni volta che leggo la tua chiosa
"Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure."

L'immagine mi dice: Contrapposti, Nemici, Guerra di trincea... e soprattutto dichiara e afferma che "non si arrenderanno mai".
E' un fermo immagine, molta tensione, ma tutto fermo così com'è.

Le parole che usiamo disegnano la realtà che vogliamo:

Provare con parole che aprano la visione ad esempio:

"Noi cittadini che lottiamo con la Giustizia, li vedremo uscire dai palazzi con le mani alzate: si arrenderanno, lo dice la Storia!"

:-) una cosa minima... Grazie Beppe.

SL

Silvio Lenares 28.07.11 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://caneliberonline.blogspot.com/

mercoledì 27 luglio 2011
INTELLETTUALI, DA SEMPRE NELLA STORIA, SERVILI E A BUSTA PAGA DEL POTERE ECONOMICO-POITICO-SPIRITUALE !

Caneliberonline 28.07.11 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Per il prossimo raduno leghista consigliamo, invece della piana di Pontida, l’isola di Utoya.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ilpoeta

Nitto Palma alla Giustizia, Bernini alle Politiche Comunitarie...Borghezio al popolo norvegese

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Pesetas revival: Mugardos in Galizia abbandona l'euro per spingere i consumi
Pesetas revival: Mugardos in Galizia abbandona l'euro per spingere i consumi

Una volta approvata la decisione turisti e abitanti dei paesi limitrofi si sono precipitati a smerciare le ultime pesetas rimaste in casa: grazie a questo flusso, l’associazione di commercianti Porto Magno ha raccolto 1 milione e 300 mila pesetas, circa 7.800 euro. Forse poco, ma va considerato che era soldi diventati "invisibili" e che secondo la Banca centrale spagnola in tutto il Paese c'è ancora l'equivalente di un miliardo di euro in pesetas che i tempi bui spingerebbero a recuperare.

http://esteri.liquida.it/focus/2011/07/27/pesetas-revival-mugardos-in-galizia-abbandona-l-euro-per-spingere-i-consumi/?utm_source=facebook.com&utm_medium=share&utm_term=esteri&utm_campaign=Facebook%2BFanPage

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 28.07.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STRAGI DI OSLO E UTOYA

Mario Borghezio dichiara di condividere al 100% le idee deliranti del massacratore norvegese Breivik.

http://www.youtube.com/watch?v=Pw76a4eVp5M

Borghezio non è un cittadino comune che rilascia un commento avventato. E’ membro del Parlamento europeo e rappresenta l’Italia in Europa.Per di più è membro della Commissione per le libertà civili.
Può un deputato europeo fare un’asserzione del genere,ultima di una lunga serie di insulti e attacchi a cittadini meridionali,extracomunitari o di religione o preferenza sessuale diversa dalla sua?
I leghisti hanno dichiarato che Borghezio ha parlato a proprio nome. Basta così? Basta la consueta tecnica della smentita o le scuse del giorno dopo? Borghezio non ha alcuna intenzione di rinunciare al prestigioso incarico e alla munifica indennità. Dunque è dai cittadini che deve partire una perentoria campagna per chiedere la sua estromissione dal consesso europeo e che dovrà continuare fino a quando il risultato sarà raggiunto.
Intanto Speroni, capo della delegazione al Parlamento europeo della Lega nord, si è associato a questo delirio: "Sto con Mario Borghezio– ha detto-Non penso che debba dimettersi:ha fatto delle affermazioni che sono state anche strumentalizzate.Le idee di Breivik sono a difesa della civiltà occidentale" .

Filippo Rossi direttore del Futurista e Articolo21 lanciano una petizione popolare: ai sensi dell’art. 227 del trattato sul funzionamento dell’UE per cui, “qualsiasi cittadino può esercitare in qualsiasi momento il diritto di presentare una petizione al Parlamento europeo, individualmente o in associazione con altri”.

“Chiediamo al Parlamento europeo di dimissionare il deputato Borghezio o di prendere pesanti provvedimenti disciplinari a carico di un rappresentante delle istituzioni che ha agito nel totale disprezzo e dileggio dei codici e delle convenzioni internazionali”.

Manda a:

https://www.secure.europarl.europa.eu/parliament/public/petition/secured/submit.do?language=IT

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il male dell’Italia non è solo la corruzione, c’è anche la demenza congenita.

Una idiota in Parlamento:
Gabriella Carlucci: “Se vince la sinistra, avremo tanti casi Winehouse”
Invece se vince Berlusconi, avremo tanti ‘cavalli’ 1) da darci all’ippica

1) per i desmentegados, per ‘cavalli’ Dell’Utri intendeva le partite di droga che venivano smistate da Arcore tramite il narcotrafficante della mafia Mangano, alias lo stalliere che pranzava alla tavola di Berlusconi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I debiti che faccio io, me li pago io, quindi, le banche si paghino i loro e i politici paghino il disastro che hanno fatto; L'ISLANDA INSEGNA!!!
Fino a quando sopporteremo?
IO NON CE LA FACCIO PIU'

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 08:18| 
 |
Rispondi al commento

A BEPPE e suoi collaboratori!!!

Il Post sulle banche e l'ennesima incaxxatura!!!

Caro Beppe, tanti che ti seguono sono fiduciosi;

non lasciarli nelle loro illusioni;

non tradirli;

hanno veramente bisogno di TE, di un cenno speranzoso;

purtroppo c'è sempre stato bisogno di un capopopolo, di chi si carica sulle spalle l'iniziativa e percorrere le idee dei cittadini;

credo che il popolo sia stanco di quanto accada e di questi politici farabutti e corrotti (in mezzo anche l'"amico" DI Pietro) e ti seguirebbe (compreso me);

basta solo informazione; CONSIGLIACI!!!!


Francesco Torino, Torino Commentatore certificato 28.07.11 08:12| 
 |
Rispondi al commento

han fatto il test antidroga alla Bernini?

se non è cocainomane mi chiamo Cacao 28.07.11 08:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A PARTE

Dell’Utri: “Mussolini era un uomo buono. Mussolini era solo una brava persona che ha fatto degli errori.”

Borghezio: “Breiwik, a parte la strage, ha detto cose giuste”

Feltri:”Le idee di Breivik sono profondamente sane, al netto da propositivi di violenza e sono ormai patrimonio comune dell’Europa che dice no alla società multirazziale e all’invasione islamica per cui si sente la necessità di una risposta identitaria e cristiana di tipo templare”.

Berlusconi: “Io, a parte tutto quello che ho fatto, sono il miglior statista degli ultimi 150 anni”

Io: “A parte che vomito, sono molto felice di condividere l’Italia con queste brave persone”
..

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.11 07:41| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BANCHE MAT

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

BEPPE,
ormai da molti post che tanti assidui frequentatori, compreso me, chiedono di passare all'azione;

Beppe ormai d'informazione siamo pieni;

abbiamo bisogno di controbattere questo regime politico a 360°;

ogni POST tanti incaxxature ma mai un consiglio, idea, iniziativa!!!!

sul problema delle banche, come possiamo arginare?? difendersi??

Abbiamo la possibilità di fondare una banca??
Di creare qualsiasi forma che tuteli il risparmiatore o soltanto chi ha paura di tenersi lo stipendio in casa???

Tutti insieme possiamo finalmente passare a suggerimenti e azioni concrete, senza trasformare il BLOG in un muro di pianto??

Credo che sarebbe finalmente ora, altrimenti veramente LORO NON SI ARRENDERANNO MAI DI AFFOSSARE E SVENDERE GLI ITALIANI E L'ITALIA!!!!

Fra Piemonte, Torino Commentatore certificato 28.07.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

ieri ho ascoltato l'intervento di Pancho Pardi

in aula a Montecitorio l'ennesimo dibattito

sull'introduzione di modifiche legislative

nei processi

SEMPRE PER SALVARE IL PIU' GRANDE

DELINQUENTE DEGLI ULTIMI 150 ANNI

Pancho Pardi è un grande!

ho provato soddisfazione nel sentire le sue

parole

berlusconi il più grande delinquente degli ultimi 150 anni 28.07.11 07:30| 
 |
Rispondi al commento

Nitto Palma nuovo Guardasigilli
Politiche comunitarie alla Bernini

per chi pensava avessi toccato il fondo,
l'ennesima smentita.
ora stamo trivellando, il fondo sarà infinito.

borghezio e speroni continuano a sputtanarci in europa,
i vertici della lega nord si dissociano ma se li tengono stretti.
e dove li trovano due idioti così da mandare in giro?
i migliori li aveva presi già il nanerottolo,
da scilipoti in giù!


non andate in vacanza all'estero.
verreste presi a calci in culo al posto loro.
state in italia, vi può anche capitare di incontrarne uno, di codesti intelligenti nostri rappresentanti, e dare i calci in culo a loro.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


le banche non possono essere private

le banche devono diventare cooperative

Stato e cittadini come soci

sarebbe tutto un altro mondo

un banchiere è buono solo impiccato 28.07.11 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno padania!

Da oggi sono in vena per conoscere chi sono i Celtici i qualli bossi si chiama a fare parte

bè cari maiali leghisti siete nella MERDA !

LE ORIGINI: L'origine del popolo dei Celti è indoeuropea, rumania, albania, montenegro, per poi estendersi in francia spagna e irlana

Poreli! BOSSI E FAMIGLIA DI ORIGINI INDO EUROPEI

AGGG!! ZINGARI!


"quando borghezio dice Rumeni dal cazzo!" parla di suoi cugini?


ORGANIZZAZIONE SOCIALE: L'organizzazione celtica era basata su tre livelli.

A capo della società c'era il druida (sommo sacerdote), poi il cavaliere, uomo di potere economico, la cui fonte di ricchezza era il bestiame.

Nel ceto inferiore della società c'era il composto, da gente comune e servitori.
(servitori sono i poveri contadini padani)

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 07:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

estremamente semplificato, funziona così:
ogni euro che noi versiamo in banca permette alle banche di prestarne 10/12 all'interesse di X.
ci danno il 2% di interesse annuale e con il ns euro ne prestano 10/12 al 7/8 persino 10% a trimestre se nn di più attraverso le finanziarie collegate. elementare Watson!
il dramma è che i ns soldi li danno a gente come Zunino, Berlusconi, Ricucci etc. che nn li restituiranno mai, mentre al piccolo e sano imprenditore lo fanno fallire per un assegno in ritardo di 500 euro! la regola dovrebbe essere: vuoi che deposito i miei soldi presso di te con i quali fai il tuo business? devi darmi almeno la metà di quello che guadagnerai da calcolarsi sull'importo che i miei soldi ti permettono di prestare, cioè 10/12 volte il mio versamento.
verso 1, tu presti 12, ricavi 1,2, mi dai 0,6 che corrisponde al 60% del mio 1. chiaro? nn vuoi? nn avrai i miei soldi!
ragazzi se volete competere con questi cani occorre che impariate a giocare al gioco del denaro! ciao

danilo adriani 28.07.11 07:03| 
 |
Rispondi al commento

fortuna che c'è broghezio!

ogni volta che apre bocca la lega perde 1 punto percentuale! :))))))

bruno bassi 28.07.11 06:51| 
 |
Rispondi al commento

ci vogliono tutti psicopatici:

lo psicopatico è notoriamente quello che confonde il significato e il significante.


ma è spesso voluto per esempio dalle compagnie di assicurazione che alzano smisuratamente il premio assicurativo per ci ciclomotori 50 dicendo che sui cinquantini ci scappano molti morti!

Ma quale danno puo fare un ciclomotore?

Ovviamente ne può far poco visto il peso e le dimensioni ma le compagnie giocano sul fatto che siccome sul ciclomotore si fanno male in molti......

ma non dovrebbe essere chi provoca il danno perciò gli automobilisti a pagare di puù se fanno male a molti ciclomotoristi e non viceversa?

chiaro che è un tentativo di rovesciare le carte in tavola!

bruno bassi 28.07.11 06:43| 
 |
Rispondi al commento

a lorenzo matthias io la toiota giapponese supetecnologgica e RADIOATTIVA non te la compro manco se me la regali.

che la se usassero per risolvere i problemi di radiaottività la tecnologia sti giapponesi!

tie!

un italiota 28.07.11 03:37| 
 |
Rispondi al commento

riportare in Italia capitali precedentemente evasi, lasciando sempre a codesti nobili Istituti (sia chiaro, maleodoranti in ogni angolo del mondo, ma da noi credo di più) il compito di verificare, indagare la provenienza lecità del malloppo 'lavato' (non lo farebbero - come del resto non è e non dovrebbe mai essere nei loro compiti - neppure con una p38 alla tempia). Altro interrogativo:, perchè nessuno mai sottolinea che la tragedia greca attuale (i tempi mutano...) è dovuta non al pil o alla scarsa competitività economica del Paese, ma proprio al crack totale delle lore banche, che per carità lo Stato (per ovvii e nobili motivi) ha finanche agevolato? E perchè mai, nessuno si domanda la ragione di faraoniche liquidazioni tipo Profumo-Unicredit, che ragionevolmente non avrebbero motivo d'essere? Che si portino con loro, oltre a viveri e fabbisogni per centomila esistenze normali, anche qualche veniale retrobottega?

homofaber 28.07.11 03:22| 
 |
Rispondi al commento

Le banche, che consciamente e anche inconsciamente (disonestamente e anche onestamente) rappresentano l'argent, l'oro, il danaro e i suoi infiniti 'derivati' o anche - nelle anime più antiche e esemplici - la sicurezza, il castelletto, la roba verghiana stile Malavoglia, credo siano ora diventate una delle peggiori idrovore di sopravvivenze altrui, nonchè intralci al progredire globale. Premettendo che mi inducono al sorriso (e un po' alla nausea) i commenti addirittura entusiastici di chi ha strombazzato (e talvolta strombazza) che nel crack planetare, i nostri Istituti abbiano retto con dignità: ma chi è così cieco, demente o in malafede, che può non dire che le banche italiane sono da sempre (per cautela, per diffidenza, soprattutto - e dieci volte soprattutto - per strozzinaggio) le più difficili, èlitarie, vergognose e micragnose del mappamondo comune? E che prima di concedere un cent esigono garanzie dieci volte superiori al credito richiesto oppure, ovviamente, tessere, gadgets, banderuole di partito o superiore 'azienda'? Avendo concesso poco, anzi nulla (a differenza, ad esempio, di quelle yankees, che offrivano supporto money anche solo per un'idea), è logico che abbiano patito meno. Complicatissime Spa con dentro di tutto e di più, talvolta più vicine al cliente (abbiente) di quelle svizzere e quasi sempre più implacabili con il cliente (disagiato) di quelle argentine. Del resto (pur con qualche perplessità dell'antico Stato di Israele, che ne rivendica la primogenitura) è proprio in nostro loco - tra la Toscana e la Liguria rinascimentali - che dovrebbero aver maneggiato i primi dobloni, all'epoca definiti oro (unità di misura adottata più o meno ufficialmente; e, se non rammento male, nacquero proprio da una congrega di orefici d'epoca o comunque commercianti di pregio). E, tra l'altro, pensare che oggi sarebbe proprio a loro destinato il controllo dei 'tredicisti miliardari' che a (penosa) norma dello scudo fiscale by Corleone, dovrebbero riportare in

homofaber 28.07.11 03:19| 
 |
Rispondi al commento

abito da sempre a 80 metri dal mare.

da ragazzo andavamo in spiaggia a mezzanotte e cantavamo accompagnandoci con la chitarra e accendendo il fuoco e poi andavamo a fare i tuffi al pontile.

Esco di casa e passeggio e mi accorgo che non si può più accedere alle spiagge perché c'è un muro ma poi dopo aver camminato qualche centinaio di metri ecco un varco con un sacco di cartelli che in sostanza dicevano che era il varco per accedere alla battigia.

Purtroppo il varco era transennato

faccio altri 100 m ed ecco un altro varco.

Questo era aperto però non appena sono entrato per arrivare a toccare l'acqua ecco che dietro di me un tizio stile buttafuori con la radio e l'auricolare mi ha seguito.

mi fermo per 10 secondi sulla batigia e vedendo tutto buio e vuoto torno indietro.

Il "buttafuori" torna indietro anche lui facendo finta di non vedermi ma sborbottando qualcosa al radiocitofono.

allora decido di andare dove facevo i tuffi ed ecco un bel cartello municipale con scritto vietato fare tuffi, vietato introdurre cani, vietato RESPIRARE!!!!

allora torno indietro e guardando verso l'alto mi accorgo che c'è una telecamera ogni 10 metri.


tra me e me penso "AZZZ qui è peggio della russia ai tempi del KGB!"

mi guardo intorno e vedo un sacco di negri a fare non so cosa e poi dei ragazzini che, come polli di allevamento fanno avantindre in quel marciapiede obbligato e videosorvegliato senza vedere il mare e senza cantare e senza fare tuffi ma tutti rincitrulliti dagli iphone4.

mi viene l'idea di fare un paio di km in macchina per trovare una zona piu isolata dove forse poter fare 2 tuffi ma le telecamere sono dappertutto e che non puoi parcheggiare perché i parcheggi sono tutti a pagamento.

Allora prendo e mi incacchio e faccio la pipi davanti ad una telecamera e me ne torno a casa a 80 metri dal mare.....

poi tra me e me penso " ma che caxxo ci vengono a fare i turisti a Marina di Massa?

E il municipio si lamenta perchè le presenze sono dimezzate?

vffanc!

un fesso 28.07.11 02:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le banche italiane danno prestiti a chi non ne ha bisogno e li negano a chi ne ha bisogno.

le banche italiane danno soldi a chi specula e li negano al chi lavora.

Ma in un paese che ha un ministro che a detta degli altri ministri è forse un "cretino" e invece di mandarlo a casa se lo tengono li per fare non si sa cosa..... tutto è possibile.

bruno bassi 28.07.11 02:39| 
 |
Rispondi al commento

OT:
Estate: Matteoli, scatta Piano esodo
Obiettivo sicurezza,30 luglio e 6 agosto strade a 'bollino nero'


CON MEZZA GENTE (forse anche meno) che è andata in vacanza li voglio proprio vedere a vantarsi che ci saranno meno incidenti.

perché sono abituati a mistificare tra significante e significato.

bruno bassi 28.07.11 02:33| 
 |
Rispondi al commento

RISPARMIATORI!!!!!

TIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE'!!!!

AH AH AH AH HA HA HAHHHHHHHHHHHHHHHH!

ARRIVA IL CRACK DELLE BANCHE COME NEL 1929! 28.07.11 02:29| 
 |
Rispondi al commento

je m'en fou -io me ne fo*to

Lezione di FASCISMO di Borghezio in Francia

Fascisti - Borghezio spiega ai neo fascisti francesi come infiltrarsi nella politica

http://www.youtube.com/watch?v=TuqJD0LsrXw

Il messaggio finale :
-"Penetrate ovunque potete,
ma non dite che siete fascisti!"

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 02:28| 
 |
Rispondi al commento

Il fiato sul collo...

adottato per i Comuni deve essere replicato anche per le banche che tirano i fili delle marionette della politica nelle assemblee degli azionisti e in ogni occasione possibile.

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

ps.

Beppe,piu' che FIATO SUL COLLO ci vorrebbe il NODO SCORSOIO al COLLO..

(CAPPIO al COLLO)

ENZO D., BARI Commentatore certificato 28.07.11 02:08| 
 |
Rispondi al commento

TORTURA DELL'ACQUA: veniva inflitta frequentemente a personaggi compromettenti, dal momento che i suoi risultati non erano visibili esteriormente. Veniva fatta ingurgitare all'accusato una quantità spropositata d'acqua, finché il suo ventre non raggiungeva dimensioni abnormi, quindi veniva messo a testa in giù perchè la massa d'acqua pesasse sul diaframma e sui polmoni. Oltre al fortissimo dolore, ciò provocava gravi strappi e lesioni agli organi interni;

IL TOPO: Tortura applicata a streghe ed eretici. Un topo vivo veniva inserito nella vagina o nell'ano con la testa rivolta verso gli organi interni della vittima e spesso, l'apertura veniva cucita. La bestiola, cercando affannosamente una via d'uscita, graffiava e rodeva le carni e gli organi dei suppliziati. Chissà come i disgraziati riuscissero a sopportare il terrore provocato alla sola vista del topo che da li a poco sarebbe entrato nel suo corpo;

TURCAS: questo mezzo era usato per lacerare e strappare le unghie. Nel 1590-1591 John Fian è stato sottoposto a questa e altre torture in Scozia. Dopo che le sue unghie vennero strappate, degli aghi furono inseriti nelle sue estremità;

VEGLIA: consisteva nel privare del sonno gli accusati. Matthew Hopkins la usava in Essex. La vittima, legata, era costretta a immersioni nei fossati anche per tutta la notte per evitare che si addormentasse.

FINE(?)

http://www.bloggers.it/Hereticus/index.cfm

SI PUO' DEFINIRE CRISTIANO TUTTO CIO'??????
CRISTO HA MAI AVUTO IN MENTE COSE SIMILI????

E SE NON ERANO DA CRISTO SIMILI NEFANDEZZE PERPETRATE SUGLI UOMINI...DA 'CHI' ERANO ISPIRATE?

Dino Colombo Commentatore certificato 28.07.11 01:54| 
 |
Rispondi al commento

RUOTA: in Francia e in Germania la ruota era popolare come pena capitale. Era simile alla crocifissione. Alle vittime venivano spezzati gli arti e il corpo veniva sistemato tra i raggi della ruota che veniva poi fissata su un palo. L'agonia era lunghissima e poteva anche durare dei giorni;

SEDIA INQUISITORIA: era una sedia provvista di punte e aculei alla quale il condannato era legato mediante strette fasciature. Il fondo poteva essere arroventato per produrre gravi ustioni;

SEGA: terribile metodo di esecuzione applicato, nella maggior parte delle volte, agli omosessuali. Il condannato veniva appeso a testa in giù con le gambe divaricate e con una sega veniva tagliato in 2 verticalmente. Veniva tenuto a testa in giù affinché il dissanguamento fosse più lento e perchè il maggior afflusso di sangue al cervello acuisse la sensibilità al dolore. Pare anche che la vittima restasse cosciente finchè la sega arrivava al cranio;

SQUASSAMENTO: era una forma di tortura usata insieme alla "strappata". L'accusato qui veniva sempre issato sulla carrucola, ma con dei pesi legati al suo corpo che andavano dai 25 ai 250 chili. Le conseguenze erano gravissime;

STIVALETTO SPAGNOLO: le gambe venivano legate insieme in una sorta di stivale di ferro, che il boia stringeva fino allo spappolamento delle ossa;

STRAPPATA: l'accusato veniva legato a una fune e issato su una sorta di carrucola. L'esecutore faceva il resto tirando e lasciando di colpo la corda e slogando, così, le articolazioni;

TORTURA DELL'ANIMALE: un insetto, per lo più un tafano, a volte anche una o più api, veniva messo nell'ombelico dell'imputato, chiuso da un bicchiere di vetro. Alternativamente si poteva inserire la testa del malcapitato in un sacco pieno di bestie inferocite, spesso gatti;

cont.

Dino Colombo Commentatore certificato 28.07.11 01:50| 
 |
Rispondi al commento

PERA: era un terribile strumento che veniva impiegato il più delle volte per via orale. La pera era usata anche nel retto e nella vagina. Questo strumento era aperto con un giro di vite da un minimo a un massimo dei suoi segmenti. L'interno della cavità ne risultava orrendamente mutilato, spesso mortalmente. I rebbi costruiti alla fine dei segmenti servivano per aumentare il danno fisico. Questa era una pena riservata alle donne accusate di avere avuto rapporti sessuali col Maligno;

PRESSA: anche conosciuta come pena forte et dura, era una sentenza di morte. Adottata come misura giudiziaria durante il XIV secolo, raggiunse il suo apice durante il regno di Enrico IV. In Bretagna venne abolita nel 1772;

PULIZIA DELL'ANIMA: era opinione diffusa in molte zone che l'anima di una strega o di un eretico fosse corrotta, sporca e covo di quanto di contrario ci fosse al mondo. Per pulirla prima del giudizio, qualche volta le vittime erano forzate a ingerire acqua calda, carbone, perfino sapone. La famosa frase "sciacquare la bocca con il sapone", che si usa oggi, risale proprio a questa tortura;

ROGO: una delle forme più antiche di punizione delle streghe era la morte per mezzo di roghi, un destino riservato anche agli eretici. Il rogo spesso era una grande manifestazione pubblica. L'esecuzione avveniva solitamente dopo breve tempo dall'emissione della sentenza. In Scozia, il rogo di una strega era preceduto da giorni di digiuno e di solenni prediche. La strega veniva strangolata, avendo cura di farla rimanere in uno stato di stordimento; il suo corpo, a volte, era immerso in un barile di catrame prima di venire legato a un palo e messo a fuoco. Se poi, per qualche fortuita coincidenza la strega fosse riuscita a liberarsi dal palo e ad uscire dalle fiamme, la gente la respingeva dentro;

cont.

Dino Colombo Commentatore certificato 28.07.11 01:48| 
 |
Rispondi al commento

ORDALIA DELL'ACQUA: in questo tipo d'ordalia, l'acqua simboleggia il diluvio dell'Antico Testamento. Come il diluvio spazzò via i peccati così l'acqua "pulirà" l'anima della persona. Dopo 3 giorni di penitenze, l'accusato doveva immergere le mani in acqua bollente, a volte fino ai polsi, in altri casi fino ai gomiti. Si aspettavano poi 3 giorni per valutare le sue colpe.
Veniva messa in pratica anche un'ordalia dell'acqua fredda. Alla persona imputata venivano legate le mani e i piedi con una fune, in modo tale che la posizione non fosse certo propizia per rimanere a galla dopodiché veniva immersa in acqua: se galleggiava, era sicuramente colpevole, in quanto l'acqua "rifiutava" una creatura demoniaca; se andava a fondo, era innocente, ma difficilmente sarebbe stata salvata in tempo;

ORDALIA DEL FUOCO: prima di iniziare l'ordalia del fuoco, tutte le persone coinvolte dovevano prendere parte a un rito religioso. Questo rito poteva durare fino a 3 giorni nel corso dei quali gli accusati dovevano partecipare a preghiere, digiuni, sottostare ad esorcismi, ricevere vari tipi di benedizioni e prendere i sacramenti; dopodiché aveva inizio l'ordalia che poteva avvenire in diverso modo. Uno di questi consisteva nel trasportare per una certa distanza un pezzo di ferro incandescente, di peso variabile tra mezzo chilo e un chilo e mezzo.
Un altro tipo di ordalia del fuoco consisteva nel camminare a piedi nudi sopra carboni ardenti, a volte con gli occhi bendati. Dopo la prova, le ferite venivano coperte e, allo scadere di 3 giorni una giuria controllava lo stato delle ustioni. Se le ferite non erano rimarginate l'accusato era colpevole, altrimenti era considerato innocente;

cont.

Dino Colombo Commentatore certificato 28.07.11 01:46| 
 |
Rispondi al commento

IMMERSIONE DELLO SGABELLO: questa punizione era usata più spesso sulle donne. La vittima veniva legata a un sedile che impediva ogni movimento delle braccia. Questo sedile veniva poi immerso in uno stagno o in un luogo paludoso. Varie donne anziane che subirono questa tortura morirono per lo shock provocato dall'acqua gelida

IMPALAMENTO: è una delle più antiche forme di tortura. Veniva attuata per mezzo di un palo aguzzo inserito nel retto della persona, forzato a passare lungo il corpo per fuoriuscire dalla testa o dalla gola. Il palo era poi invertito e piantato nel terreno, così, queste miserabili vittime, quando non avevano la fortuna di morire subito, soffrivano per alcuni giorni prima di spirare. Tutto ciò veniva fatto ed esposto pubblicamente;
MASTECTOMIA: alcune torture erano elaborate non solo per infliggere dolore fisico, ma anche per sconvolgere la mente delle vittime. La mastectomia era una di queste. La carne delle donne era lacerata per mezzo di tenaglie, a volte arroventate. Uno dei più orribili casi noti in cui fu usata questa tortura era quello di Anna Pappenheimer. Dopo essere già stata torturata con lo "strappado", fu spogliata, i suoi seni furono strappati e, davanti ai suoi occhi, furono spinti a forza nelle bocche dei suoi figli adulti. Questa vergogna era più di una tortura fisica; l'esecuzione faceva una parodia sul ruolo di madre e nutrice della donna, imponendole un'estrema umiliazione;

ACQUA INGURGITATA: l'accusato, incatenato mani e piedi ad anelli infissi nel muro e posato su un cavalletto, è costretto a ingurgitare più di NOVE litri d'acqua, e ancora altrettanti se il primo tentativo non risulta convincente, per un totale di DICIOTTO litri.

cont.


Dino Colombo Commentatore certificato 28.07.11 01:42| 
 |
Rispondi al commento

CREMAGLIERA: era un modo semplice e popolare per estorcere confessioni. La vittima veniva legata su una tavola, caviglie e polsi. Rulli erano passati sopra la tavola (e in modo preciso sul corpo) fino a slogare tutte le articolazioni;

CULLA DI GIUDA O TRIANGOLO: l'accusato veniva spogliato e issato su un palo alla cui estremità era fissato un grosso oggetto piramidale di ferro. Alla fine alla vittima venivano fissati dei pesi alle mani e ai piedi;

DISSANGUAMENTO: era una credenza comune che il potere di una strega potesse essere annullato dal dissanguamento o dalla purificazione, tramite fuoco, del suo sangue. Le streghe condannate erano "segnate sopra il soffio" (sfregiate sopra il naso e la bocca) e lasciate a dissanguare fino alla morte;

FANCIULLA DI FERRO O VERGINE DI NORIMBERGA: era una specie di contenitore di metallo con sembianze umane (di fanciulla appunto) con porte pieghevoli. Nella parte interna delle porte, erano inserite delle lame metalliche. I prigionieri venivano chiusi dentro in modo che il loro corpo fosse esposto a queste punte in tutta la sua lunghezza, ma senza ledere in modo mortale gli organi vitali. La morte sopraggiungeva lentamente fra atroci dolori;
FORNO: questa barbara sentenza era eseguita in Nord Europa e assomiglia ai forni crematori dei nazisti. La differenza era che nei campi di concentramento le vittime erano uccise prima di essere cremate. Nel XVII secolo più di duemila fra ragazze e donne subirono questa pena nel giro di nove anni. Questo conteggio include anche 2 bambini;

GARROTA: non è altro che un palo con un anello in ferro collegato alla vittima, seduta o in piedi; le veniva fissato e andava stretto poi per mezzo di viti o di una fune. Spesso si rompevano le ossa della colonna vertebrale;

cont.

Dino Colombo Commentatore certificato 28.07.11 01:40| 
 |
Rispondi al commento

e noi ci MERAVIGLIAMO che SANTA ROMANA CHIESA sostenga anche REGIMI DITTATORIALI (E IL 'NOSTRO')?

Quei sostegni gli sembrano 'quisquilie' in confronto a QUELLO CHE 'SANTA' ROMANA CHIESA HA FATTO ALLE GENTI IN PASSATO.

RIPORTO IL TUTTO perchè postare solo il link mi sembra riduttivo:( e se tanti PRETI E SUORE accettavano tutto quello a quei tempi...figuriamoci oggi come gli sembrino 'leggere' certe prese di posizione in ITALIA:

I supplizi e le torture applicati dalla "Santa" Inquisizione nel corso dei secoli

L'Inquisizione nacque nel XII secolo come Istituzione della Chiesa Cattolica, la quale creò un tribunale ecclesiastico adibito ai processi contro catari e valdesi. Con il passare del tempo, il suo compito si specificò sempre di più nel ricercare e giudicare tutti gli eretici. Il criterio con cui si attribuiva a una persona il reato di eresia era alquanto discutibile e molto spesso i capi d'accusa erano del tutto privi di fondamento, tuttavia gli accusati arrivavano ad attribuirsi i più fantasiosi reati pur di porre fine alle atroci torture cui erano sottoposti

ANNODAMENTO: era una tortura specifica per le donne. Si attorcigliavano strettamente i capelli delle streghe a un bastone. Robusti uomini ruotavano l'attrezzo in modo veloce, provocando un enorme dolore e in alcuni casi arrivando a togliere lo scalpo e lasciando il cranio scoperto. Questa tortura fu usata in Germania anche contro gli zingari (1740-1750)

CULLA DELLA STREGA: questa era una tortura a cui venivano sottoposte solamente le streghe. La strega veniva chiusa in un sacco poi legato a un ramo e veniva fatta continuamente oscillare. Apparentemente non sembra una tortura ma il dondolio causava profondo disorientamento e aiutava a indurre a confessare. Vari soggetti hanno anche sofferto durante questa tortura di profonde allucinazioni;

CONTINUA

Dino Colombo Commentatore certificato 28.07.11 01:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono parlamentari che non ti spieghi proprio per quali reconditi motivi siano riusciti a diventare tali, talmente gretti e ignoranti che ti vergogneresti di conoscerli.
Altri per i quali il motivo dell'elezione é intuibile: Anna Paola Concia. E' evidente che é stata eletta SOLO perché dichiaratamente omosessuale.
Mi dispiace per il terzo genere, così mal rappresentato... prima Luxuria e poi la Concia.
Menomale che c'é Vendola.

antonella g. Commentatore certificato 28.07.11 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i guadagni della casta

Quanti sono e quanti soldi prendono i nostri politici

L'ESERCITO DEI POLITICI

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Tutti%20i%20guadagni%20della%20casta/2156944

ENTI NUMERO COSTI

PARLAMENTO 951 168.745.706

EX-PARLAMENTARI CON VITALIZIO 1.831 219.400.000

REGIONI 1.356 1.173.447.315

PROVINCE 4.258 454.818.007

COMUNI-CIRCOSCRIZIONI 150.619 1.660.273.352


TOTALE ORGANI ELETTIVI 159.015 3.676.684.380


ORGANI DI GOVERNO COSTI

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 476.756.556

UFFICI DI DIRETTA COLLABORAZIONE DEI MINISTRI 226.122.126


TOTALE COSTI COMPLESSIVI 4.379.573.062


Fonte: elaborazione dati UIL

ENZO D., BARI Commentatore certificato 28.07.11 01:25| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA:

LE TASSE PIU' ALTE D'EUROPA

GLI STIPENDI PIU' BASSI D'EUROPA


Posizione

Nazione

Stipendio medio in dollari

1

Corea

39.931

2

Regno Unito

38.147

3

Svizzera

36.063

4

Lussemburgo

36.035

5

Giappone

34.445

6

Norvegia

33.413

7

Australia

31.726

8

Irlanda

31.337

9

Paesi Bassi

30.796

10

Stati Uniti

30.774

11

Germania

29.570

12

Austria

28.996

13

Svezia

27.581

14

Canada

26.994

15

Grecia

26.512

16

Belgio

26.311

17

Francia

26.010

18

Finlandia

25.911

19

Islanda

25.134

20

Spagna

24.632

21

Danimarca

24.531

22

Nuova Zelanda

23.650

23

ITALIA

21.374

24

Portogallo

19.150

25

Repubblica Ceca

14.540

26

Turchia

13.849

27

Polonia

13.010

28

Rep. Slovacca

11.716

29

Ungheria

10.332

30

Messico

9.716

Dino Colombo Commentatore certificato 28.07.11 01:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come finiranno le prossime ELEZIONI POLITICHE,saranno ancora LORO a GOVERNARE???..

la CASTA resistera' ancora???...

e le BANCHE/ASSICURAZIONI continueranno nelle LORO SPECULAZONI???..

la CHIESA ricevera' ancora MILIARDI dallo STATO ITALIANO???...

l'EVASIONE FISCALE sara' cosi alta???..

i RICCHI saranno sempre piu' RICCHI ,ed i POVERI sempre piu' POVERI???...

ps.

SI.

se continuiamo così,NULLA CAMBIERA'...

possibile GAME OVER...2012.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 28.07.11 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe il tuo post (come sempre) è FORTE e CHIARO, e credo che la maggior parte degli Italiani perbene abbiano capito come funziona il sistema. Però devi ammettere che ognuno di noi si sente come Cristo sulla croce di fronte a cose di così complessa portata.
E' vero che siamo in una fase politico-sociale molto particolare e che quindi, come si dice in questi casi " è il momento di spiccare il volo " però ci vorrebbero delle motivazioni forti per convincere la gran parte della gente ad affrontare il "NUOVO" ovviamente mi riferisco al vero nuovo, non quello propinatoci dopo l'ultima Tangentopoli.
Ripeto, ci vogliono motivazioni credibili, anche crude ma che lascino intravedere una via percorribile. Viviamo ormai in una società fondata sull'INDIVIDUALISMO ideologico, mentre invece è una comunità che non ha ancora compiutamente completato il suo iter pluralista, solidale, anzi quella mediocre solidarietà acquisita, dal dopo guerra sino a qualche anno fà, è quotidianamente erosa dai meccanismi dell'attuale sistema di potere.
Mi piacerebbe molto che tutti quelli che leggono e/o commentano i tuoi post, non si limitassero a " LAMENTARSI " di questo o di quello che non va, ma ognuno di noi per la sua competenza, capacità, possibilità, cominciasse ad assumere dei comportamenti ed atteggiamenti volti a contrastare l'attuale sistema di potere, perchè è bene ricordare che noi siamo solamente delle vite da spremere come limoni, finito il succo ci getteranno nella monnezza. Almeno rendiamoglielo difficile.
Un saluto a tutti, tranne che ai legaioli.

GIULIO A., milano Commentatore certificato 28.07.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Questo post mi dice che tra più o meno 9 mesi si vota.
Praticamente una gestazione. Speriamo che esca dalla vagina e non dal culo come sempre.

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.11 01:01| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe...

qui o ci diamo una mossa nell'ORGANIZZAZIONE NAZIONALE del MOVIMENTO con annessi e conessi..

oppure CHIUDIAMO.

ps.

questi SERVI e MAIALI sono POTENTISSIMI,hanno CORROTTO quasi TUTTI...

bisogna UNIRSI per PICCHIARE DURO e SFONDARE alle POLITICHE...

il tempo passa velocemente,il Movimento oggi è TROPPO LENTO...

o ACCELERIAMO o CHIUDIAMO...

altrimenti diventiamo un NORMALE SITO di INFORMAZIONE e PROMOZONE di LIBRI,SPETTACOLI e quant'altro..

comunque, Ti ringraziero' sempre per il TENTATIVO che hai fatto di SMUOVERE le acque...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 28.07.11 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Risposta scontata e estremamente semplice alla prima domanda, cosa c'è di più oscuro e meno democratico di una banca? Il vaticano, facile no?

Lorenzo Vaccaro 28.07.11 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo solo la casta, abbiamo anche i figli della casta.
Persone senza nessuna qualità che assurgono a ruoli importanti solo per il fatto di essere "figli di".
Sarebbe troppo semplice e banale citare il figlio di Bossi, o i figli di Bettino Craxi, o la figlia di Geronzi...ci sono anche i "generi di" (pensate al Tronchetto dell'infelicità)...Nello spettacolo, poi, gli esempi si sprecano.

E' una riflessione derivante dalla visione notturna di un programmino Rai in cui la Monica Satta ha dato ampio spazio ai miagolii strazianti della figlia di uno dei Pooh, tale Canzian.
Ho ancora il latte alle ginocchia.

antonella g. Commentatore certificato 28.07.11 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COSTITUZ. ISLANDESE IN WEB,E TANTO ALTRO.
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 28.07.11 00:32| 
 |
Rispondi al commento

I furbetti? L'hanno fatta franca
di Gianfrancesco Turano

Sei anni fa tentarono la scalata alla Bnl e al Corriere. Furono fermati e finirono a processo.

Ma Ricucci, Coppola e Statuto continuano a gestire patrimoni e a muovere miliardi. Anche con appoggi politici
(26 luglio 2011)


Matrimonio con scalata. Era il luglio di sei anni fa quando Stefano Ricucci sposava Anna Falchi alla Cacciarella, la sua villuccia di 34 stanze all'Argentario. Una cerimonia per pochi intimi, meno di trenta invitati.

Dopo il rinfresco e i fuochi d'artificio, l'odontotecnico fallito e rinato come immobiliarista trascorreva una luna di miele inconsueta.

Invece dei dolci baci e languide carezze, bisognava contare pacchetti di azioni Bnl insieme agli amici del contropatto all'attacco del blocco Bbva-Generali-Della Valle.

Era una comitiva assortita in modo bizzarro:

il ricchissimo Francesco Gaetano Caltagirone,

l'istanza apicale di Bankitalia, come amava definirsi, Antonio Fazio,

il suo pupillo della Popolare di Lodi Gianpiero Fiorani ("Guarda, Antonio, ti darei un bacio in questo momento. Sulla fronte"),

l'ingegnere delle coop rosse Giovanni Consorte,

gli assaltatori bresciani e le loro finanziarie con elenchi soci lunghi come le pagine gialle.

Infine, c'erano le giovani promesse della finanza, piombate in un salotto buono da svecchiare a colpi di raid in Borsa.

Giuseppe Statuto, Danilo Coppola, Stefano Ricucci contro Bnl, Antonveneta, Rcs.

Le loro armi? Immobili di pregio comprati, venduti e rivenduti fra amici a prezzi sempre più alti.

Soldi virtuali prodotti da un'accumulazione primaria di cui nessuno conosceva né conosce l'origine.

E viene il dubbio che non la conoscano neppure loro, gli imprenditori rampanti che la gestivano per conto di proprietà sprofondate in qualche paradiso societario offshore..

continua...

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/i-furbetti-lhanno-fatta-franca/2157048

caro Beppe,questi non li tocca NESSUNO,neanche la Magistratura...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 28.07.11 00:31| 
 |
Rispondi al commento

il senso della vita è quello che gli diamo noi per cui occorre essere molto attenti alla strada che intraprendiamo perché essa alla fine potrà condurci dove vogliamo ma non è detto che la meta scelta sia quella migliore per noi. Noi creiamo i nostri dei per cui attenti agli dei che vi create perché potranno proteggervi o distruggervi. Al fine saremo giudici e imputati, polvere e dei, creatori e creature perché nell'infinito tutto si confonde e si riflette. Occorre liberarci di ogni peso ed ogni fardello affinché il viaggio sia meno faticoso. Liberi da ogni preconcetto ascoltiamo il nostro cuore, uniamoci al tutto perché è là che torneremo. La società ci impone modelli e bisogni non veri, finzioni, miraggi e noi lo sappiamo ma non abbiamo la forza di opporci perché siamo nati dentro un acquario e non conosciamo l'oceano di cui abbiamo paura. Conosciamo solo quello che gli altri vogliono farci credere sia il mondo reale, ma il mondo reale è dentro di noi, è dove siamo noi e dove è la nostra vera casa che dobbiamo cercare di rendere più bella e più splendente ripulendola di ogni immondizia perché e là che viviamo. Se stiamo bene con noi poi staremo bene con gli altri. Dobbiamo quindi conoscerci fino in fondo, senza vergogna, ed imparare ad amarci per poterci migliorare. La vita è eterna, l'universo è infinito e quello che stiamo vivendo in confronto a quello che sarà non è nemmeno un battito di ciglia. Dentro di noi conosciamo la strada, ma ci creiamo ostacoli nel percorso perché abbiamo paura dell'ignoto e perché è più facile rimanere nella bolla di vetro, ma ritardiamo solo il nostro destino fatto di conoscenza e di amore, una lunghissima strada da percorrere. L'insegnamento è afferrare la verità che conosciamo e che temiamo perché seguiamo la strada della paura.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 28.07.11 00:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE SCHIFO LE BANCHE

GIULIO A., milano Commentatore certificato 28.07.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGA: UN PARTITO DA SPAZZARE VIA AL PIÚ PRESTO SERIAMENTE.

Speroni a Radio 24: sto con Borghezio, le idee di Breivik sono a difesa della civiltà occidentale

«Sto con Borghezio; non penso che si debba dimettere: ha fatto delle affermazioni che sono state anche strumentalizzate. Le idee di Breivik sono a difesa della civiltà occidentale. Se le idee sono che stiamo andando verso l' Eurabia e cose del genere, che va difesa la civiltà cristiana occidentale, sì, sono d'accordo. Sono le stesse idee di Borghezio? Pazienza, andrò anche io sui giornali. Cioè, allora condanniamo anche Oriana Fallaci? Allora condanniamo anche le idee di Magdi Allam?», così il capo delegazione al Parlamento europeo della Lega Nord Francesco Speroni alla Zanzara, trasmissione condotta da Giuseppe Cruciani su Radio 24.


***

Ma si rendono conto della gravitá di queste affermazioni? Nessuno con un minimo di senso di responsabilitá li mette a tacere una volta per tutte????

Sari K. Commentatore certificato 27.07.11 23:34| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possibile che non abbiate ancora capito che....
vi hanno infilato un paletto in culo!! Lo tengono talmente stretto, che vi faranno pagare i danni fatti da loro.
possibile che non abbiate capito che....

lo lasceranno(il paletto!!) fino a che non sarete dissanguati!!.:)

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.11 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono favorevole alla nazionalizzazione degli istituti di credito, a limitare lo stipendio dei manager a 1.000,00 euro mensili, alla valutazione del loro operato sottoponendoli all'istituto del licenziamento, come accade per qualsiasi altro operaio, o impiegato.

prima però occorre liberarsi della CASTA il notro principale problema...

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.07.11 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a mettere "il fiato sul collo " alle banche quando queste sono tutte private?
Come fanno i cittadini a controllare aziende private quando non esistono regole che permettano di fare ciò?
A mio avviso, o si fanno le regole o si nazionalizza qualche banca.

maria c., perugia Commentatore certificato 27.07.11 23:06| 
 |
Rispondi al commento

2 ANNI FA SCRIVEVO...

BAD BANK... BANCA CATTIVA.... BANCA DI MERDA

Lo Stato, cioè i cittadini, non possono avere banche pubbliche: LE BANCHE POSSONO ESSERE SOLO PRIVATE, NEL MONDO OCCIDENTALE, altrimenti si cade nello STATALISMO!

Se si tratta, però, di costituire una BAD BANK per comperare tutta la MERDA che le banche private hanno messo in giro, creando questo disastro, allora L'IDEALE E' UNA BANCA PUBBLICA, UNA BANCA PAGATA DAI CITTADINI.

SE SI TRATTA DI COMPERARE MERDA, ALLORA I SOLDI DEI CITTADINI SONO L'IDEALE! NOI POSSIAMO POSSEDERE SOLO MERDA!

IO SPERO CHE TUTTI I CITTADINI EQUILIBRATI E INCENSURATI, SI COMPRINO UN'ARMA CON I 200 COLPI REGOLAMENTARI; NON AGGIUNGO ALTRO!

Se scoprirete che un vostro amico.... un vicino di casa, un vostro condomino, si è trasformato in rapinatore di banche, PENSATECI BENE PRIMA DI DENUNCIARLO!

I rapinatori di banche, sono gli unici cittadini che entrano in una banca e ne escono senza perdere parte della loro dignità.

L'unico modo dignitoso per entrare in una banca, è quello di farlo per pagare una bolletta, oppure per chiedere soldi con un'arma in pugno e una calzamaglia sulla testa.

Max Stirner

Commentatore certificato 14^02^09 00^09


abc News :

At least three European politicians, including one former minister to Italian prime minister Silvio Berlusconi, have come under fire for defending the extremist, anti-immigration views of Anders Breivik that inspired him to allegedly murder more than 70 people in Norway Friday.

Francesco Speroni, who was the Minister of Institutional Reform under Berlusconi in the mid-1990s and current leading member of Italy's Northern League, said Tuesday on an Italian radio show, "If [Breivik's] ideas are that we are going towards Eurabia [Islamized Europe] and those sorts of things, that western Christian civilization needs to be defended, yes, I'm in agreement."

Speroni said he condemned the attack itself but was coming to the defense of Mario Borghezio, a fellow member of the Northern League and member of the European Parliament's Committee on Civil Liberties, Justice and Home Affairs, who previously said some of Breivik's ideas were "great."

"Some of the ideas [Breivik] expressed are good, barring the violence. Some of them are great," Borghezio said also in a radio interview, according to the BBC and The Guardian. "Christians ought not to be animals to be sacrificed. We have to defend them."

Hours after Borghezio's comments, a leading member of the Northern League, Roberto Calderoli, reportedly released a statement apologizing for Borghezio's "rants" and several other Italian politicians called for Borghezio's resignation.

[traduzione piu' tardi]

Valter Conti, ℳ5✰ Commentatore certificato 27.07.11 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come sono tutti contro l'intervento italiano in Afghanistan, ma poi tutti votano a favore della missione ....


MA VAFFANCULO, VA' !!!

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 27.07.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento

@ 50 star


tendi a porti sempre come il soggetto della contesa... in pratica proietti te stesso nella questione.

La domanda è: un mondo fondato sull'avidità a danno dei molti è un sistema sostenivbile?
Il metro della valutazione sia l'essere umano....

Dibattere sulle società di rating non mi frega una mazza...

NB: no nsarai classificato, buono o cattivo, comunista o liberista in base alla replica che fornirai... perchè questo modo di etichettare le persone le affido agli idioti e ai ciarlatani.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.07.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

guarda un po' la corruzione di politici di destra e sinistra ne sta rivelando la loro reale natura...

qualcuno ne sarà rattristato?

e perchè? perchè rattristarsi? per il fatto di esser stati raggirati da coloro che si adulavano?

liberatevi da queste fatue illusioni! INIZIATE A CONFIDARE IN VOI STESSI E QUESTE MERDE DISPERDETELE!

DESTRA E SINISTRA SONO UN INGANNO... la loro reale natura è il dispotismo di un'OLIGARCHIA CORROTTA E VESSATRICE!

"BERSA' MA VAFFANCULO! QUERELA QUEI CORROTTI DEL TUO PARTITO E NON ROMPERE IL CAZZO A NOI CITTADINI! ANCHE PERCHè IL TUO INDEGNO STIPENDIO TE LO PAGHIAMO NOI, CON I NOSTRI SACRIFCI!"

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.07.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento

LE BANCHE
(unicredit e intesa san paolo)

Uno dei miei passatempi preferiti - dopo la corsa e il basket - è seguire giornalmente l'andamento dei titoli in borsa e in particolare quelli bancari. Non ho nessun investimento, la mia è semplice curiosità. Io sono per una legge che vieti questo tipo di speculazioni e per la chiusura delle borse di tutto il mondo. "Nel vedere le quotazioni che le varie banche, tutti i giorni, riportano alla fine di ogni giornata, ha qualcosa di affascinate; come del resto il gioco d'azzardo e le bische clandestine." Ma entriamo nel merito di quello che voglio dire. Nel mio piccolo, ho notato che ci sono due banche - intesa s.Paolo e Unicredit - che tutti i giorni hanno lo stesso andamento. Se un titolo scende del meno 2,5 l'altro lo segue con un meno 2,80. Stessa cosa succede al rialzo. Uno aumenta del 6,50 l'altro del 7,20. Quando nel 2008 è iniziata la fase negativa di tute le banche e i titoli a marzo 2009 avevano toccato i minimi con 0,63 cent unicredit e 1,10 circa intesa s. paolo, ho sempre notato una specie di fratellanza. Forse sarà solo un caso ma le due banche camminano di pari passo. La differenza che le due banche si portano sempre, oscilla di 0,40/0,50 centesimi. Io una spiegazione a tutto questo gioco al ribasso/rialzo sistematicamente simile,fra le due banche, non riesco a darla e spero che qualcuno sia in grado di trovare la risposta.


Buona serata


Bonsoir ;)
riflessione sull'indagamento di Penati:
han beccato un bel porcellone

P.S.: era ora!

P.P.S.: Sciùr Bersani, mi raccomando per le querele utilizzi carta morbida.....DOPPIO VELO!


La par condicio sta condizionando anche il crollo della seconda republica. Se viene arrestato un deputato PDL allora qualche ora dopo si parla già di giri d'affari di un politico PD.
Se ne arresti uno, ne devi arrestare per forza uno dell'altra sponda.
Crollano in maniera complementare, perchè si tenevano su insieme. Anzi erano e lo sono ancora i due grandi partiti che tenevano e tengono ancora insieme i giri d'affari, che prendevano e prendono insieme mazzette in contante e in natura. Se crollano come un castello di carte insieme in un abbraccio mostruoso ecco che si apre lo spazio per i movimenti come il nostro. La gente è stufa e pronta a partecipare attiva ala politica. Le carte di identità elettroniche sono ormai una realtà. Il cittadino deve poter votare le proposte di pochi rappresentanti semplicemente avendo accesso alla stanza dei bottoni rimanendo seduto in poltrona e usando semplicemente il suo RFID.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.11 22:38| 
 |
Rispondi al commento

COME LE MERDE LEGHISTE

Gli estremisti cechi e slovacchi ringraziano su Internet Andres Behring Brevik per la strage compita in Norvegia. Sul sito degli ultranazionalisti cechi e slovacchi, White Media, e' stato pubblicato un messaggio dal titolo 'Difesa di Andres Breivik', che e' stato poi ripreso anche dal portale informativo lidovky.cz. ''Grazie, fratello - recita il messaggio -. Hai colpito il male nei suoi luoghi piu' sensibili''. E poi: ''Hai ispirato molti altri che sono pronti a sacrificare le loro vite alla lotta dalla quale l'Europa uscira' forte, sana, pulita, vitale, prosperosa e sicura'', prosegue il messaggio. La polizia non e' ancora riuscita a identificare gli autori, ma White Media fa parte dei siti degli ultranazionalisti cechi e slovacchi che si schierano contro ''l'ideologia del multiculturalismo promossa dalla sinistra''.ansa

I LEGAIOLI POSSONO SEMPRE ESPATRIARE IN UNO STATO DI LORO SIMILI, VADANO LI' 'STI STRONZI

Renato I. Commentatore certificato 27.07.11 22:36| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

..........." SENZA LIBERTA' COSA FARETE "?????.........COMBATTERETE??????.........Quantoooooooooo Mancaaaaaaaaaaa...........un W.WALLACE-BRAVEHEART........per sto paese per LIBERARLO e RISVEGLIARLO.......!!!!!LIBERTAAAAAA'..............

alberto pepe, torino Commentatore certificato 27.07.11 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento che Beppe abbia avuto un approccio dialogante con manganellI.... così ha dimostrato un fatto incontrovertibile:

"non siamo i plagiati di Beppe Manganelli... se lo fossimo avreste un minimo di speranza... SIAMO ESSERI CHE PENSANO INVECE, CON IL PROPRIO CERVELLO E QUINDI NON FATEVI ILLUSIONI!


Manganelli se scoppia una rivoluzione vi conviene espatriare perchè con le immagini che documentano i pestaggi vi prenderemo UNO AD UNO E VI TRATTEREMO COME I PARTIGIANI HANNO TRATTATO CON I MANGANELLI DI ALLORA!

"FACEVAMO IL NOSTRO DOVERE": NON VI SALVA MANGANELLI! Voi avete giurato verso lo stato e lo STATO SONO I CITTADINI CHE AVETE OFFESO E MALMENATO!"

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.07.11 22:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione


L’AMACA del 27/07/2011 (Michele Serra)

Maiali in piazza Affari, ieri mattina a Milano, davanti alla Borsa che mai aveva udito grugnire sotto la sua bella facciata bianca. Colpo d’occhio notevole, una manifestazione di contadini (uomini e bestie) nel luogo dove l’economia si fa meno concreta, più immateriale, e niente valgono le mani, il sudore, il lavoro fisico. Il primario (che vuol dire: il cibo, il nutrimento della vita) spunta guadagni da fame perché dentro quel grande palazzo bianco, e nei suoi omologhi sparsi per il mondo, pochi speculatori giocano sui prezzi dei cereali, dei mangimi, di tutto quanto viene prodotto al mondo dal lavoro umano, e decidono il destino del pane, della carne, del latte e delle persone che quei fondamenti producono, che su quei fondamenti campano. Mai la parola “valore” fu più storpiata, se il risultato è che il valore del cibo, della terra, della natura è niente rispetto all’azzardo e allo strapotere del capitale finanziario.
Più o meno nello stesso momento i pastori sardi protestavano a Cagliari, perché il prezzo del latte è così basso da non coprire neanche le spese. Chi conosce appena un poco l’agricoltura e i suoi problemi ha una richiesta da fare: non chiamatelo più “primario”, perché suona come una beffa per un settore che viene ultimo, ignorato e umiliato.

Da La Repubblica del 27/07/2011.


"Manganelli, in nome della divisa sa quante atrocità si possono commettere!?
Ma la DIVISA GIUSTIFICA LE ATROCITà, MANGANELLI?!"

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.07.11 22:15| 
 |
Rispondi al commento

A MILLE IN 23 GG NON E' COSI MALE,LEGGETE LA COST. ISL.
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 27.07.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Questa sarebbe una cosa importante da fare. IMHO

***

Una petizione per le dimissioni di Borghezio Commettiamo spesso un errore che ci rende poco “costruttivi”: ci infiammiamo ogni giorno per l’ennesima ingiustizia di cui noi, il Paese, e in particolare i soggetti più deboli sono vittima, ma il giorno successivo ci buttiamo a capofitto per contestare un nuovo sopruso distogliendo la nostra attenzione dalla battaglia precedente. Da un lato è inevitabile, specie se si ha un governo e un presidente del Consiglio che ogni giorno sfornano un provvedimento illiberale o una nuova legge per sottrarsi al carcere o quantomeno al giudizio della magistratura. O se siamo costretti ad ascoltare esponenti politici che sembrano vittima di un’insolazione estiva quando affermano, come ha fatto ieri la deputata Gabriella Carlucci, che “se vince la sinistra avremo tanti casi Winehouse“…

Ci sono tuttavia episodi e dichiarazioni la cui gravità è tale da doverci vedere impegnati a testa bassa fino al conseguimento del risultato, a parziale risarcimento del danno subito. Tra questi c’è il contenuto delle interviste rilasciate dal leghista Mario Borghezio, che ha affermato di condividere il 100% delle tesi del massacratore di Oslo.

Borghezio non è un passante, non è un cittadino comune con l’ansia di arrivare a fine mese che rilascia un commento avventato. E’ un membro del Parlamento europeo che guadagna oltre 10mila euro netti al mese. E’ un nostro rappresentante (di tutti) in una prestigiosa istituzione sovranazionale. E per di più è membro della Commissione per le libertà civili. Può un deputato europeo lasciarsi andare a un’asserzione del genere, ultima di una lunga serie di offese e umiliazioni ai danni di cittadini meridionali, extracomunitari o di religione o preferenza sessuale diversa dalla sua?

I colleghi leghisti si sono precipitati a stigmatizzare le dichiarazioni di Borghezio e a specificare che le sue sono affermazioni individuali. Basta così? ....

Sari K. Commentatore certificato 27.07.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....con la moneta fisica le banche devono tornare pubbliche e trasparenti

...con la moneta elettronica le banche devono sparire...

Acul utopiA Commentatore certificato 27.07.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Spero e scommetto nel default dell'economia americana perché abbiamo solo da guadagnarci...TUTTI!!!!

oreste soria 27.07.11 22:03| 
 |
Rispondi al commento

La Grecia praticamente spacciata.

Declassata da S&P al livello CC, pochi nutrono speranze che la Grecia non vada in default.

http://www.bbc.co.uk/news/business-14318327


beppe ho visto le date del tur.. ho visto che lavori anche ad agosto!! conosco solo due italiani che lavorerebbero il 16.. tu, e mio padre.. sei un esempio per i giovani!! grazie di ospitarci sul tuo blog, grazie di sopportare le nostre chiacchiere.. belle o brutte sempre chiacchiere!! se tu un giorno chiuderai il blog, noi lo riapriremo per te!!

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 27.07.11 21:49| 
 |
Rispondi al commento

L'uno per cento degli statunitensi controlla e possiede oltre il 50% della ricchezza nazionale.
Il 10% per cento degli italiani controlla e possiede oltre il 50% della ricchezza nazionale e così anche nella maggior parte dei cosiddetti paesi "democratici", industrializzati che operano nEI mercati monopolizzati dal capitalismo.
Ragioni sufficienti per sperare finalmente in un default dell'economia americanA asservita agli interessi di pochi e che causa solo problemi a molti.
Se il regime economico comunista russo piange, quello capitalistico a vocazione americana, basato sulla legge del più forte, adesso non ride.

Liberté, Egalité, Fraternité.

E' necessaria una nuova rivoluzione globale alla francese, senza ghigliottina e spargimenti di sangue.
Basta scendere in strada a manifestare civilmente, spero, per riappropriarci di tutto ciò che ci è stato tolto, o che forse non abbiamo mai avuto.

PARMA DOCET

oreste soria 27.07.11 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema è che chi deve controllare le banche, bankitalia, è partecipato da intesa san paolo, unicredit etc,quindi se controllore e controllato sono la stessa cosa come si fa?
semplice chi ha conti correnti in queste banche li tolga, se ognuno di noi togliesse i propri danari dal conto estinguendolo, ne vedremo delle belle...
la rivoluzione inizi da qui!!!

marino vignali 27.07.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento


http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=0ZH7mytI4k0#at=20


Libertà è Partecipazione.


http://www.youtube.com/watch?v=2X6M9Y0G3NM
flebo per la democrazia.flv

anib roma Commentatore certificato 27.07.11 21:42| 
 |
Rispondi al commento

questo blog, giorno dopo giorno, equivale a una secchiata di merda addosso.
Come cittadino italiano io mi sento sporco, talmente sporco che non riesco a togliermelo da dosso anche se volessi con tutte le mie forze.
Questo letame che mi si riversa all'infinito, in parte è dovuto a … lord… signori… ma in gran parte a svariati milioni di concittadini che continuano a votarli...
se la storia dovesse continuare, stavolta non esiterò a lasciare il porcile italia!!!

valerio s. 27.07.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

sapete com'è una giornata alla borsa? funziona più o meno come il mercatino della frutta sotto casa.. cambiano solo le quantità!! se aumenta un prodotto e diminuisce la domanda il prezzo scende, se aumenta la domanda e diminuisce il prodotto il prezzo sale.. e una logica del cazzo!! ma funziona cosi ovunque.. sia in borsa,sia nel mercatino sotto casa!! solo che alcuni imbrogliano facendo credere che la merce sia scarsa e aumentano così i prezzi.. altri ne hanno di più ma di qualità scadente e vendono allo stesso prezzo di quello che fa credere di non averne!! in pratica,non ci sono regole, o se ci sono si evadono con talmente tanta facilità che quasi non ci fossero.. sorvegliare? esistono le mazzette!! proprio come alla borsa di milano! $_$ x €_€= x_x

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 27.07.11 21:37| 
 |
Rispondi al commento

c.a Ministro del Tesoro



L'ultima manovra è stata già bruciata dall'aumento degli interessi sul debito e un'ulteriore finanziaria provocherebbe un terremoto sociale

Piuttosto di alzare i tassi, la Banca Centrale dovrebbe fornire denaro facile per qualche anno, anche per indebolire l'euro ( che non ha il valore

che gli viene attribuito , visti i parametri economici dei paesi che lo hanno adottato) e scongiurare una deflazione del debito. Senza misure di questo tipo l'Italia deve decidere delle alternative immediate :


1)utilizzo della moneta elettronica per cortocircuitare l'evasione fiscale (150 MLD all'anno );
2) obbligo per tutti di detenere scontrini fiscali per due anni e le fatture;
3) una patrimoniale del 1% sui patrimoni oltre 1 milione di euro;
4) dimezzamento del costo per la politica con il taglio (contributi ai partiti, contributi ai giornali, emolumenti deputati e senatori);
5) eliminazione del 90% delle auto blu, delle provincie ecc;
6) eliminazione derivati,toxic bond , cds ecc;

7) necessità di una regolamentazione atta a vietare immediatamente le vendite allo scoperto dei titoli di stato e azionari, come avviene nei grandi paesi europei (v Germania). Oggi la libertà di azione avvantaggia solamente la speculazione creando forti scossoni alla stabilità economica italiana;

8) aumento per 6 mesi delle accise sulla benzina 0,50 litro ( mantenendole dopo il semestre togliendo i pedaggi autostradali e il bollo, con pagamento di un pedaggio giornaliero solo per gli autoveicoli stranieri)

9) Contenere i costi per infrastrutture e servizi a livelli europei, oggi abbondantemente e inspiegabilmente più elevati.


Per diminuire il debito pubblico di un 20%.

O Masiero 27.07.11 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una petizione promossa dall' EREC e dal EUFORES e da Greenpeace sta raccogliendo le firme con l’obiettivo di realizzare in Europa un sistema energetico basato al 100% sulle rinnovabili entro il 2050.

L'Unione Europea deve scegliere la strada energetica verso cui incamminarsi; si tratta di una decisione a lungo termine che non può soggiacere a scelte emotive (come taluni accusano ad esempio in relazione all'abbandono del nucleare) nè indulgere rispetto al superamento di limiti in materia di inquinamento che dovrebbero invece rendersi più stringenti.

L'Europa ha poche risorse energetiche da un lato, ma dall'altro ha anche una cultura ambientale che, con scelte talvolta pionieristiche, ha saputo interpretare anche attraverso la legiferazione: ora si tratta di svoltare definitivamente e coerentemente verso un’economia che sia basata sull’efficienza energetica e sulle energie rinnovabili.

L'idea è affascinante e credibile, ma ha bisogno del sostegno convinto dei decisori politici, orientato al futuro e non al mero tornaconto nel breve periodo. E' verosimile pensarlo? Forse no ma proprio per questo la petizione, che potrete leggere qui, conta di coinvolgere il più grande numero di persone tra parlamentari nazionali o europei, rappresentanti locali e regionali, leader di ONG e di aziende, ricercatori, docenti universitari ed esponenti religiosi proprio allo scopo di fare pressioni in questa direzione sui policy maker europei che dovranno decidere circa le future scelte energetiche dell'UE entro fine anno.

Un sistema energetico basato al 100% sulle rinnovabili è possibile (come già prefigurava l'Energy Report 2011 del WWF), ma si deve scontrare con le resistenze del sistema politico, inestricabilmente connesso al sistema economico; finchè le decisioni politiche "democratiche" saranno così pesantemente condizionate dal potere (e dall'odore) dei soldi, rischia di rimanere solo un sogno.
http://technews.it/GGdHf

Renato I. Commentatore certificato 27.07.11 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Chi c'era alla banca d'Italia? Fazio hahahaha!!!
Chi c'era implicato alla scalata dell'Antoveneta?
Chi era Calvi?
Chi c'era allo IOR?
Dov'era Sindona? Che banca aveva?
Chi aveva la banca Rasiti?
Chi aveva banche in svizzera?
Chi c'è nei consigli di amminisrtazione delle Banche,assicurazioni,finanziarie....siiii ...avete indovinato... i nostri politici di dx,sx e centro.
Dobbiamo solo creare delle banche pubbliche ed etiche...il resto non ha senso stare a discutere!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 27.07.11 21:27| 
 |
Rispondi al commento

MAH

E' legale cambiare l'esecutivo di un governo in questa maniera?
In poche parole un signore che fa il presidente del consiglio,al mattino si sveglia e decide di cambiare i ministri del governo scegliendoli dal suo cilindro magico.
Uno lo toglie,uno lo mette e il governo è cambiato.
Scajola va via e dopo 8 mesi c'è un signore di nome romani che è il nuovo ministro allo sviluppo economico.
Conosciamo già la sua carriera di editore televisivo,fallimentare aggiungerei.
Toglie angelino e mette palma una altro signore che noi non conosciamo ma che deve essere molto gradito al presidente del consiglio in materia di processi brevi.
Va via bondi e spunta galan e al posto di questo saverio romano all'agricoltura.
Alle politiche comunitarie la bernini che è nota per le sue apparizioni televisive.
Questo sarebbe il rimpasto?
O io non ci ho capito un caxxo o questo governo è una squadra di calcio con tanto di sostituzioni e riserve.
Ciliegina sulla torta napolitano approva.
Una domanda mi sorge spontanea:ma c'è davvero un governo in Italia?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 27.07.11 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stavo leggendo la versione gratuita del "libro soldi rubati" il libro scritto dalla giornalista Nunzia Penelope devo dire che il libro e molto dettagliato,"troppo" dettagliato me venuto mal di testa!! §_§ sta di fatto che però stiamo inguaiati di debiti.. quando hai un debito solitamente hai due possibilità per annullarlo:1 trovi un mucchio di soldi e li dai a chi li devi..2:uccidi lo strozzino.. in questo caso visto che si tratta di banche mi sembra la via più conveniente.. A morte lo strozzino!! >.<

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 27.07.11 21:21| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ominodellecazzate.it/contestazione-verso-brunetta-cretini-cretini-video

dal minuto 1.5

per me brunetta e' stato ancora buono : poteva dar loro dei barbari, fissati ideologizzati, dementi , pazzoidi , avanzi dei centri sociali , mariuanati , e si potrebbe continuare!!!

Mariarosa Croci Commentatore certificato 27.07.11 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PERICOLO PD.

Ve lo ricordate? Era l'OTTOBRE 2007 quando i 45 Saggi partorirono il PD.
45 Capi Mandamento delle più diverse aree geo-politiche. 45 Capi Mandamento ognuno rappresentante di lobbies economiche-affaristiche diverse e spesso in guerra fra loro. Tutti rappresentanti di interessi privati: imprenditori arrivisti, corporazioni di professionisti, speculatori edilizi ed ovviamente BANCHE.
Ve la ricordate la famosa telefonata "Abbiamo la banca!!!" annunciata da quella voce emozionata di quel tipo che ora mi pare sia Sindaco a Torino...
Altro che il popolo di sinistra.
E gli avvicendamenti all'interno della dirigenza PD altro non erano che lotte di supremazia di questa lobbie su quell'altra. Tutto a fini di interessi privati.
Altro che "vogliamo il bene del paese".
Ed infatti un delirante Bersani, oggi in conferenza stampa, infuriato delle poco onorevoli descrizioni che alcuni organi di stampa stanno dando dei moralisti del PD, in una gaffe colossale ha affermato che stanno pensando di mettere in piedi una CLASS ACTION con tutti i tesserati che sarebbero "I SOCI DELLA SOCIETA' PD".
CHE COSA???
Per chi ha un minimo di nozioni istituzionali, I PARTITI POLITICI NON HANNO PERSONALITA' GIURIDICA!
Il tutto supportato dall'art. 49 della Costituzione che definisce i partiti come "libere associazioni di cittadini per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale".
Ieri all'unanimità il PD ha depositato la propria proposta di legge elettorale: ABERRANTE. Un meccanismo contorto di un doppio turno che diventa necessario laddove non si raggiunga la maggioranza della coalizione al primo ma che consente l'accesso al secondo solo di quei partiti che abbiano superato la soglia del 10%. Cioè oggi voto per una compagine di sx, ma tra 15gg me ne trovo una dx. Perchè nel frattempo, si possono cambiare le coalizioni. Il tutto per garantire l'auto-sopravvivenza alle maggiori forze partitiche attualmente presenti.

Continua nei commenti...

Damiano B. Commentatore certificato 27.07.11 21:08| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Denaro=Banche= mafia=profitto: questo è il motore di tutto l'universo...capitalismo compreso.
Colpire il denaro vuol dire ritornare ai diritti dell'uomo con i suoi ideali e alla società organizzata che mette al centro di tutto l'UOMO.
Colpire il denaro si può....abolendolo ritornando al baratto!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 27.07.11 21:06| 
 |
Rispondi al commento

RICCHEZZA=MAFIA

Un altro agguato a Roma in pieno giorno,un altro morto.
E si la mafia sta emigrando,daltronde non c'è più nulla da depredare al sud.
Ma non è solo una questione di ricchezza:man mano che si risale lo stivale gli intrecci tra politica e criminalità sono sempre più forti.
Ora siedono tra i banchi del parlamento,nelle banche,nelle amministrazioni,nelle fondazioni,si quelle tanto ambite dal nord.
Credevate che gli agguati avvenisero solo in Sicilia,Calabria e Campania?
E credevate male:vi piace tanto la corruzione? Vi piacerà di meno la criminalità.
Vi avevo avvertito + corruzione=+ crimine e mò sono anche cazzi vostri.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 27.07.11 20:53| 
 |
Rispondi al commento

L'epoca dell'Itagliano "che crede.." di essere furbo purtroppo non finisce mai; ma v'è sempre il detto che il cetriolo gira e rigira finisce sempre nel di dietro dell'ortolano.
Luisa

Luisa B., Torino Commentatore certificato 27.07.11 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Da "il sole "


Standard & Poor ha ridotto nuovamente il rating della Grecia portandolo da "CCC", corrispondente a "vulnerabile", a "CC", corrispondente ad un debito "molto vulnerabile e altamente speculativo". Le prospettive sono negative. Confermato il giudizio "C" sul debito a breve.

La decisione, spiega l'agenzia di rating, è stata adottata dopo l'annuncio del coinvolgimento dei privati nello scambio di titoli di stato greci. Una volta avviata la ristrutturazione del debito greco, annuncia S&P, i rating saranno con molta probabilità ulteriormente abbassati a "SD", livello corrispondente a "default selettivo". S&P aveva già reso noto di considerare il piano di riscadenziamento del debito greco approvato dai vertici dell'Eurozona come una forma di default selettivo. Sulla stessa lunghezza d'onda le altre agenzie di rating: Moody's che nei giorni scorsi ha anch'essa tagliato il merito di credito di Atene e Fitch.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 27.07.11 20:47| 
 |
Rispondi al commento

bersani

-Reagiremo contro il fango...-

Illuso: non e' fango, e' merda !

Merda dove il pd e il pdl sguazzano felici.

Maledetti

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 27.07.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'altro problema che incute sul deficit Italiano sono oltre alle cooperative......Le Fondazioni No profit.... cresciute in modo inimmaginabile a dismisura negli ultimi tempi,nascondono tesori per non pagare il dovuto alla comunita' Italia Perche? anche in questo caso la legge tutela con agevolazioni fiscali e contributivi le fondazioni ed ecco che anche qui nessuno paga,perche mica e'detto che il fondatore denunci profitti e'se no che profit e'.......

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 27.07.11 20:36| 
 |
Rispondi al commento

L'italozombie ha una tale venerazione della furbizia, che arriva persino ad idolatrare chi la utilizza per recargli un danno.Il furbo è in cima a tutti i posti di privilegio nel Paese non semplicemente grazie alla propria furbizia , ma per la sudditanza che l'italozombie in generale ha per la dea in questione , alla quale principalmente fa appello per vendicarsi a suo modo.La vittima si lamenta della furbizia che l'ha colpita, ma se scendi nel profondo , scoprirai che si ripromette di imparare la lezione per una prossima occasione in cui sarà lui a dare la fregatura.Sarà che vorremmo tanto saper fregare i fessi che siamo lusingati da chi ci frega ?Sarà che vorremmo far parte anche noi di un club ristretto e selezionato , quello dei professionisti della fregatura?Ci sono , a mio avviso , due sistemi per andare avanti......uno è buono ma l'altro è micidiale.Il primo è adulare i potenti, osannarli continuamente, da sudditi cortigiani insomma . Il secondo consiste nel mettergli paura , primo perchè hanno sempre qualcosa da nascondere ,secondo perchè preferiscono sempre il quieto vivere alla lotta , perchè se i fessi si fermano, non producono,si alterano, il Paese si blocca e i furbi non possono più spendere e godersi la vita alla faccia dei fessi.Bisognerebbe fare una scelta.....Dimenticavo a proposito delle banche ..quando ci facciamo una moneta nostra e li mandiamo tutti affanquorum ?Saluti.....

IDIDIMARZO 27.07.11 20:31| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Tycoon dei fallimenti: non ne ha azzeccata UNA!

"Peggio del taccon, el buso!"(del K*Ul!)

Alitalia, patrioti a spese degli italiani
La vecchia compagnia di bandiera ha costi arretrati per 4 miliardi. La nuova ha ridotto dipendenti e tratte.
E come nel 2008, sull'italianità pesano le scelte di Air France che dal 2013 avrà mani libere

Sono passati 3 anni dalle roboanti parole del presidente del Consiglio Berlusconi,che nel 2008 prometteva di salvaguardare la compagnia e si impegnava ad investire 4 miliardi di euro per tutelare la compagnia di bandiera.Oggi il bilancio dell’attività Alitalia non è esaltante e di quei soldi non si è vista nemmeno l'ombra.In compenso il passaggio dalla vecchia alla nuova Alitalia è costato circa 4 miliardi di euro ai contribuenti,così come emerge anche dalle carte del liquidatore Augusto Fantozzi, dimissionario da alcuni giorni,da quando ha capito che il governo avrebbe voluto tenerlo sotto tutela affiancandogli due co-commissarie.E così di mese in mese appare sempre più inevitabile lo sbocco previsto già allora:la compagnia italiana, di fatto rimpicciolita e semiregionalizzata, alla fine potrebbe finire nell’orbita della potente Air France. Oggi la compagnia francese detiene il 25% del capitale azionario e,in base al cosiddetto “lock up”,non potrebbe incrementare la sua quota prima del 2013.Da quella data,però, cade ogni vincolo e la parola torna al mercato di Daniele Martini

B.? = UN COLABRODO!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/07/27/i-numeri-di-alitalia/148167/

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.11 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Torna l'ICI, il tripudio di Bersani
Caro Operai Contro,
quando Bersani e Napolitano strapagati con denaro pubblico, giocavano a fare i comunisti nel PCI, tuonavano contro la tassazione della prima casa per i redditi medio bassi.
Ora sono d'accordo con Bossi e Berlusconi che reintroducono l'ICI sulla prima casa.
Dal 2014 la tassazione sulla prima casa sarà pari al 20% della rendita catastale.
Bersani e Chiamparino entrambi del PD, dicono che l'ICI è l'unica tassa realmente federalista, perciò la sostengono, per dimostrare ai bottegai della Lega che il PD è più federalista di tutti, intendendo per federalismo proprio quella mostruosità voluta dalla Lega: stangate locali con prezzi e tariffe, che fanno il paio con le stangate di Roma ladrona, anch'esse volute dalla Lega col Pdl.
Grazie alle stangate “federaliste”, il PD rafforza il suo legame con la Lega, tra il tripudio di Bersani.
Agli operai e ai lavoratori che con immani sacrifici ancora riescono a pagare il mutuo, gli spetterà anche la tagliola della nuova ICI, per chi invece è in affitto ci penserà il padrone di casa a rivalersi con l'aumento del canone.
Bersani dice di “non stare ad asciugare l'acqua sugli scogli”, difatti è già
impegnato con Bossi ad asciugare le già misere buste paga degli operai.
Saluti da Sesto San Giovanni
www.operaicontro.it

ippolita ., genova Commentatore certificato 27.07.11 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Già da parecchio tempo, a causa di tutte queste schifezze che sempre più spesso vengono fuori, sto pensando di chiudere il mio conto corrente bancario aperto presso una banca del gruppo Unicredit, ma dopo questo post credo che lo farò al più presto.
Invito tutti gli altri a farlo...

Bruno Bruni 27.07.11 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con la demagogia. Rubo un espressione che ho sentito in un bar tempo fa:" in Italia qualsiasi cosa succede la colpa e' di Berlusconi, delle banche e degli arbitri di calcio!! ". Basta demagogia!!!

Emanuele cocchiara 27.07.11 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Sui alcuni quotidiani di oggi ho visto la foto che ritrae B. vicino a Luigi De Magistris.

E’ incredibile come la semplice visione di una foto, possa far risaltare l’abissale differenza che c’é tra un vecchio zozzo super inquisito, che rappresenta la preistoria della politica ed una persona pulita, giovane e onesta che, solo a guardarla, ti ridà la speranza per un futuro migliore…
http://www3.lastampa.it/politica/sezioni/articolo/lstp/413202/

Franco F. Commentatore certificato 27.07.11 20:15| 
 |
Rispondi al commento

*****
Anonymous ha deciso di attaccare nuovamente ...

Renato I.
*****
-------------------------------------------------

Gli smanettoni di Anonymous farebbero molto bene a smetterla con le loro azioni da ragazzini esaltati.

Si dovrebbero rendere conto che con piu' rompono le scatole con azioni da incalliti deficenti, con piu' qualcuno nelle stanze dei bottoni potra' sentirsi in dovere di mettere dei limiti alla rete che toglieranno la liberta' a tutti gli altri.

Cos'hanno ottenuto fino ad ora? Niente, nada, zero.


Nominato il nuovo ministro della giustizia, è nitto santa paola.

Loris Manetta 27.07.11 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Bene ; demoliremo le banche ..

siamo in grado di sputtanare questi centri d'usura privati , fin dai discorsi del signoraggio primario , secondario , rete del debito infinito , riserva frazionaria e oltre .

Gli enti di controllo , la banca d'italia privata , controllata da chi dovrebbe controllare , fino a BCE e nei meandri della finanza speculativa , dove le nostre banche GIOCANO con i nostri soldi.

Poi si và in banca ; l'atmosfera è DA CHIESA ; impiegati di merda svolgliati e purtroppo giovani ti guardano dal basso della loro ignavia da pezzenti...uno di questi , fila di 10 persone , grassottello trentenne si alza e và in pausa caffè ...funzionari stanchi e mantenuti , direttori che ti dicono " io sono un collega di questi che fanno quasi un xazzo...."

Neoassunti che dopo un giorno chiedono in base al'art. bis 41/1 riavvicimenti , nuove sedi o vanno in malattia , alla faccia di precari , gente i nero da 5 Euro all'ora ( INgegneri anche )

Questo è lo specchio DAL VIVO di una filiale INTESA SAN PAOLO ....ma torniamo alla chiesa .

I peones in fila composta educatamente salutano con fare ITALIOTA OMERTOSO ; vivono in molti di SCOPERTO ..senza il quale a fine mese sono in MERDA..e genuflessi chiedono PIETA' fra sbadigli vari .

Altri tremano per il fido....paura e si prostrano genuflessi , invitano al bar , sorridono e millantano sicurezza. Dicono balle , paventano riprese impossibili e scappano....se vedono il direttore.

I giovani sentono con attenzione le proposte del CONSULENTE INCULANTE. .che gli propone favolosi rendimenti di mutuo e fra euribor , tendenze e varie ...spiegano un XAZZO e i giovani o vecchi ANNUISCONO ..PUR NON AVENDO CAPITO UNA MAZZA ..eppure i clienti sono LORO !,invece la gran sfilata è di RICATTATI.

Per finire arriva sempre il PORCO , il pappone con mazzoni di banconote in contanti e assegni; qui gli impiegati son desti gli sorridono anche a battute pesanti.....il puttaniere con la macchina in terza fila , una porsche.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

E gia'..ci ritroviamo di nuovo a parlare del P.D. il partito piu antidemocratico del III millennio, e non e'finita,la pentola (appena?)scoperchiata ci presenta retroscene ancor piu'fuorvianti con scenari inimmaginabili per l'uomo comune ma per gli addetti conosciuti tacitati dai giornali e dai partiti,vogliamo parlare delle cooperative?rosse o nere scudocrociate che siano che evadono il fisco? o peggio ancora pagano irrisorie quote fiscali ottenendo profitti incanalandoli negli investimenti tenendo nella miseria chi vi lavora. Non solo evade il fisco per legge ma paga quote minime all'inps sui lavoratori che si troveranno in pensione.Queste leggi create dai partiti vanno abolite e riformateme noi del movimento dobbiamo cambiarle............bobbyfly96 programma 1

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 27.07.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento

"Fatti ONORE a Papà"
-un libro scritto dal NEO eletto Guardasigilli

Ecco chi è Nitto Palma, dalle inchieste sulla mafia da pm alla battaglia per l'immunità da parlamentare

Due cose, raccontano, fanno infuriare Nitto (da Benedetto) Francesco Palma, già di suo un caratteraccio. Una è quando lo definiscono calabrese, lui che è «romano di origini siciliane» come ama ripetere. La seconda è l’idea che da quando l’ex magistrato di cassazione ora sottosegretario agli interni del Pdl – che è stato anche sostituto procuratore nazionale Antimafia – è passato sotto le insegne di Forza Italia qualcuno alle spalle si diverta a storpiargli nome e cognome con quello infamante di Nitto Santapaola, uno tra i più sanguinari boss della mafia, soprannominato il licantropo.
Ma tant’è. Nitto Palma, tra mille dubbi di Berlusconi potenziale successore di Alfano nel delicato ruolo di ministro della giustizia, ha le spalle larghe. Perché sì, è vero, verissimo che Nitto è stato ed è ancora amico fraterno dell’avvocato Cesare Previti, ex missino e poi legale di fiducia del Cavaliere e ministro della difesa, condannato nel processo sul lodo Mondadori con interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Ma è altrettanto vero che da magistrato di lungo corso qual è, Nitto Palma è anche uomo di mondo e che proprio lui – l’amico di Cesarone e vicecapo di gabinetto di Alfredo Biondi nel primo governo Berlusconi del 1994 – é stato il testimone di nozze di Luca Palamara, il presidente dell’Associazione nazionale magistrati in cima alla lista nera dei nemici del Cavaliere.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-07-27/ecco-nitto-palma-inchieste-165842.shtml

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento

mi piace andare sempre contro corrente, evitare la reclam e invece approfondire quello che viene sconsgliato.
Mi pare le illusioni vengano sempre più incoraggiate e i glioco d'azzardo reclamizzato.
Proprio oggi una delle telefonate promozionali rompic... mi chiedeva se giocavo al superenalotto.
Vedo poi, le poche volte che entro in un tabacchino, c'è sempre la fila a comprare roba come gratta e vinci, gente che ci spende un mucchio di soldi. Poi si lamentano di non farcela più.


Io credo che se venisse promesso da qualche organismo indipendente, e superpares che magari nasce in rete o esiste già (mi viene in mente banca etica) un modo per avvicinare la gente comune all'investimento azionario potrebbe nascere una forma di capitalismo diffuso che potrebbe pian piano pesare nelle scelte e nel futuro di tutti noi.

Voglio ricordare che beppe possedendo qualche azione telecom, si è permesso di denunciare molte cose che non andavano.

E poi voglio dire che è illusorio pensare che la borsa può far diventare ricchi per magia: gli investimenti più redditizi sono i più rischiosi, e gli squali sono sempre pronti ad azzannare gli sprovveduti.

Ma si può con una gestione oculata, nel tempo, ottenere buoni rendimenti. Personalmente per esempio, posso dire con orgoglio di esser passato indenne dalle tempeste che ci sono state.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 27.07.11 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Cadono le braccia di fronte a questa Italia deprimente, agli Italiani in stato soporifero e a chi li rappresenta. Sono molto incavolata per tutta questa melma nella quale stiamo sprofondando senza reagire.

Possibile che davanti a tutto questo schifo, pure in crescendo, nessuno, dico nessuno, abbia preso l'iniziativa per una mobilitazione immediata?
Di Pietro ha vagamente parlato di fine settembre, per non parlare della CGIL che prospetta una marcia della Pace (gulp!)...e i movimenti dove sono finiti? Inascoltato, solo Landini ha lanciato un appello!
Avrei passato l'estate in piazza se qualcuno di buon senso avesse promosso le improrogabili iniziative di mobilitazione a tamburo battente nei capoluoghi e sotto al Parlamento come hanno saputo fare in Spagna gli Indignados.
Chi ci governa se ne sbatte di manifestazioni una tantum. Alla loro pervicacia se ne deve opporre un'altra altrettanto determinata e costante. Possibile che non sia ancora chiaro e palese?

Non bastano l'iniqua manovra finanziaria che non tocca la casta, leggi ad personam che escono dalla porta e rientrano dalla finestra, l'economia che va a ramengo, la disoccupazione che aumenta, i giovani che non hanno prospettive, la corruzione che dilaga (del caso Milanese, Tremonti non deve risponderne?), le abominevoli idiozie leghiste dei ministeri al nord (quanto ci costerà in più anche se solo si trattasse di uffici? qualcuno l'ha chiesto? nessuno lo vuole sapere?),la situazione drammatica delle carceri, i lager dei centri di accoglienza in cui non si sa cosa accada agli immigrati (ci voltiamo dall'altra parte per non volerne sapere nulla come per i campi di sterminio nazisti?),la censura in tv che elimina i migliori programmi d'informazione (vedi Report, Annozero...e dov'è finito Jacona con il suo bellissimo "Presa Diretta"?).Questo e tanto altro ancora è forse tutta acqua fresca per noi Italiani che non sollecitiamo nè l'opposizione, nè movimenti a fare qualcosa, e subito?

VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA!

ortensia perrone 27.07.11 19:55| 
 |
Rispondi al commento

LA BOLLA IMMOBILIARE DELLE BANCHE COLLUSE

Quanti mutui sono stati stipulati dalle banche negli anni delle vacche grasse e con quale valore dell'immobile?
Ho parlato con un promotore bancario pentito che dopo anni di di scorrerie nel mercato immobiliare è stato 'allontanato' dalla banca per cui lavorava insieme a tutto il suo gruppo di predoni.
Nel lontano 2006 già il tipo prevedeva che la bolla immobiliare crescieva a dismisura e che da li a poco sarebbe scoppiata.
Mi ha illustrato nei dettagli tutto il sistema di compravendite e di stipula dei mutui e c'è davvvero da inorridire.
1) Si lisciava un tecnico professionista per la relazione tecnica sul valore dell'immobile a suon di mazzette profumate il quale relazionava un valore quasi doppio di quello reale dell'immobile visionato.
2) Si presentava la relazione all'incaricato della banca per la stipula del mutuo.(L'incaricato sapeva della trastola)
3)Concessione del mutuo in tempi velocissimi
4)Appuntamento dal notaio per l'atto.
Questa è la parte più bella:per ogni cliente c'era un extra a nero per il notaio.
Il pentito mi ha rilevato che a volte portavano sacchetti dell'immondizia pieni di contanti da versare al notaio:più clienti stipulavano mutui più c'era da spartirsi mazzette.
Una triangolazione banca-notaio-promotore.
I costi naturakmente erano semre caricati sull'utente finale.
Volete sapere quanto guadagnava un promotore immobiliare?
Dai 10 ai 15 mila euro al mese(50% a nero).
Ora il pentito è quasi sul lastrico anche perchè con i soldi che guadagnava conduceva una vita extra lusso.
Nessun direttore o dipendente della banca è stato licenziato.
La morale di tutto questo è che le banche si ritrovano con valori immobiliari più che dimezzati per gli importi erogati e menomale che il dotto tremonti ha affermato che la ricchezza dell'Italia è in mano ai privati.
Chi scherza con il fuoco si scotta:la bolla in Italia deve ancora scoppiare.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 27.07.11 19:54| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

hanno intervistato Amato il quale rilancia l'idea della "patrimoniale", per tenere buoni i mercati..
Questo pazzo va preso e rinchiuso al manicomio...sono spregiudicati,e capaci di tutto..vanno fermati.
Oggi è stato varato l'ennesimo finanziamento delle missioni militari..aooooo!12000 soldati a libro paga, compreso oneri accessori..ooooh!..Sono fuori di testa,siamo sommersi da un debito pubblico e questo parla di patrimoniale?.
L'italia SPA è fallita e ci sono solo due strade: o si va in default oppure si paga interessi altissimi alla BCE, ma seguiamo quest'ultima strada, allungheremo solo l'agonia...
Vanno fermati e cacciati a pedate nel culo...possibilmente con le scarpe che hanno la punta di ferro....

roby f., Livorno Commentatore certificato 27.07.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Finchè sono in mano ai privati, le banche non potranno mai essere democratiche.
Quindi la migliore soluzione è nazionalizzarle come fece Hugo Chávez.
Anche Berlusconi ci fece un pensierino nel 2009

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200902articoli/41191girata.asp

Ma conoscendo il bugiardo nanetto è ovvio che fu solo propaganda o fumo negl'occhi per gli alleati.

OT ma mai troppo

comunicato

Anonymous ha deciso di attaccare nuovamente simbolicamente il Governo italiano e lo fa colpendo il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il suo partito.
I cittadini sono stufi delle sue promesse mai mantenute, del baratro nel quale il suo malgoverno ha fatto sprogondare l’Italia, dell’incolmabile distanza tra la politica dell’interesse del suo interesse, e i bisogni dei cittadini.
Le sue gaffes, la sua bramosia di potere e controllo su ogni mezzo di informazione, la continua ricerca di nuovi modi per modificare la legge a suo piacimento, per i propri interessi o per eluderla, evitando i suoi processi, hanno contribuito a a renderci agli occhi di tutto il mondo un paese ignorante e inaffidabile, capace di accettare qualisasi cosa, come se avessimo perso anche la capacità di indignarci.
Difendiamo l’autonomia del potere giudiziario, difendiamo la separazione dei poterei, propri di ogni stato liberale, di ogni democrazia che vuole continuare a chiamarsi tale.
Mentre davanti a Montecitorio i precari lanciano libri e organizzano un presidio permanente in attesa della fiducia al Governo, noi questo Governo lo abbiamo già virtualmente sfiduciato.
Siamo stanchi, il popolo è stanco, ora che Berlusconi si faccia da parte e che il nostro paese si rialzi dignitosamente. Come ogni volta, Anonymous chiede aiuto al popolo, a tutto il popolo, aiutateci, aiutateci a creare un’Italia migliore, insieme possiamo cambiare le cose“.

continua su: http://tech.fanpage.it/berlusconi-nel-mirino-di-anonymous-tutti-i-suoi-siti-sono-stati-attaccati/#ixzz1TKTvX6My
http://tech.fa

Renato I. Commentatore certificato 27.07.11 19:52| 
 |
Rispondi al commento

perchè è costituita da correntisti che sono soci effettivi della banca
manuela bellandi

.....................................

i correntisti sono soci ? in base a quale atto costitutivo societario ?

differenza tra azionisti e correntisti ? bah, le spiegazioni non si trovano nelle patatine ma leggendo un trattato di diritto commerciale e qualche cenno di tecnica bancaria .

il correntista usufruisce di un SERVIZIO così come riportato da tutti i contratti bancari.

Manuela pensi di avere a che fare sempre con gli zampognari ?

gino f. manfredonia 27.07.11 19:49| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOPRA LA GENTE LA BANCA CAMPA, SOTTO LA BANCA LA GENTE CREPA.

Loris Manetta 27.07.11 19:46| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.11 19:44| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

Oggi una nuova (vecchia) merda assurge ai vertici della Repubblica italiana. Niente di nuovo sotto il cielo

Alberto A. Commentatore certificato 27.07.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Direi che come consumatori possiamo difendere l'ambiente fisico e quello morale d'Italia anche scegliendo la banca dove mettere i nostri risparmi. La banca che investe male o fa pasticci con la politca non merita i nostri soldi e inoltre potrebbe essere a rischio.

Peter Amico 27.07.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!
Da troppo tempo ti seguo e concordo con quello che dici, scrivi, con le tue incazzature quotidiane...per non provare anche io nel mio piccolissimo a fare qualcosa. Credo che il passo politico del M5S debba essere seguito da un passo verso un radicale cambiamento economico. Il post di oggi è sacrosanto, non si può continuare a lasciare alle banche questo potere immenso che in fin dei conti deriva loro dal NOSTRO denaro quasi sempre guadagnato con il sudore della fronte. Bene, io credo che ci esista già una grande intuizione...quella del Prof. Yunus del Social Business: dobbiamo iniziare a finanziare attività imprenditoriali che guardino al benessere sociale, non più al mero profitto! Non sta a me fare qui una lezione di economia, ci mancherebbe altro, ma spero che il lavoro fatto con il mio migliore amico Gianni, un social network multilingua esclusivamente dedicato all'argomento, possa essere uno strumento utile a capire e diffondere una nuova, concreta, possibilità di migliorare il mondo agendo politicamente si ma anche economicamente destinando risorse finanziarie a chi può e vuole fare impresa per aiutare la società e non sé stesso. Spero tu abbia qualche minuto per passare a trovarci su www.socialbusinessworld.org (il primo gruppo Italia è linkato nella homepage). Un carissimo saluto a te e gli amici lottatori/lettori del blog :-)


O.T. CIVIC COMPANY COMUNALI.

Questo è quando recita l'art 118 della Costituzione Italiana,quella sconosciuta!

Andiamolo a leggere bene nella parte finale che metterò in evidenziata.


Art. 118 Costituzione Italiana.

Le funzioni amministrative sono attribuite ai Comuni salvo che, per assicurarne l'esercizio unitario, siano conferite a Province, Città metropolitane, Regioni e Stato, sulla base dei principi di sussidiarietà, differenziazione ed adeguatezza.

I Comuni, le Province e le Città metropolitane sono titolari di funzioni amministrative proprie e di quelle conferite con legge statale o regionale, secondo le rispettive competenze.

La legge statale disciplina forme di coordinamento fra Stato e Regioni nelle materie di cui alle lettere b) e h) del secondo comma dell'articolo 117, e disciplina inoltre forme di intesa e coordinamento nella materia della tutela dei beni culturali.

Ecco la parte interessante:

--------------------------------------------------
Stato, Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni favoriscono l'autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà.
--------------------------------------------------

Vale a dire che ogni iniziativa autonoma dei cittadini(noi caxxo!)deve essere "favorita" da Stato,Regioni,Città metropolitane,Province e Comuni!!!

"per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà."

Cosa ci può essere di maggior interesse del far lavorare dei disoccupati in lavori sul proprio territorio riducendo le spese?

C'E' IL PRINCIPIO DI SUSSIDIARIETA' E DI INTERESSE GENERALE???

Fine O.T.

Nando da Roma.

p.s.

Questo pezzetto dell'art.118 mi è stato segnalato da una persona conosciuta ieri,chissà???

p.s.1

Si potrebbe pensare anche a una Banca Civica dei Cittadini.

Nessuna concorrenza=Monopoli che ci tengono per le palle!

1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1+1.........

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.11 19:31| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti prego Beppe fai un articolo sull'Islanda!!!
http://www.zeitgeistitalia.org/node/3486

Federico Micheli 27.07.11 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
Cosa c'è di meno democratico e oscuro di una banca?
*****
-------------------------------------------------

Mah...sara'...!

Forse e'solo per fare un esercizio mentale...ma questo post mi lascia un po' perplesso.

Perche' mai una banca dovrebbe essere democratica?

La banca non e' certo un'istituto di beneficenza ne tantomeno un'opera pia...una banca democratica...mah...boh!


ecco svelato l'incantesimo:

1)illudere il popolo con qualsiasi mezzo possibile;
2)farlo diventare dipendente di qualcosa,creargli dei vizi(di qualsiasi tipo);
3)i capoccia che conoscono il gioco ne trarranno sempre profitto da questi "poveracci"(alcuni per scelta ,alcuni perchè son proprio dei poveracci);
4)una volta che il popolo è "drogato" è come giocare con la plastilina: li avranno sempre obbedienti e in pugno.
5) Dentro il gioco ci sono tutti,solo che chi muove i pezzi resta fuori dalla scacchiera:semplicemente si trova in una situazione privilegiata,perchè ha il lusso di non sporcarsi le mani.Aspetterà che le pedine si scannino da sole e quando la strada sarà pulita,chiuderanno la partita con una sola mossa;
6)E' troppo semplice il discorso,solo gli idioti danno importanza alle crisi mondiali e bla bla bla...la verità è che ci sarà chi se la caverà e chi invece lo prenderà sempre nel culo.La giustizia sociale non esiste.son cazzate per tener buono il popolino che si accontenta di una spuma,la partita a carte e la nazionale in prima serata,magari con qualche spruzzata di fica giovane.Il potere vincerà sempre,cambierà sempre faccia appena fiuterà che l'aria è cambiata.

Soluzioni possibili: nessuna. Ognuno in base a quel che ha. Il povero non potrà mai fare il ricco.Mentre il ricco potrà sempre riciclarsi e fingere di essere povero,magari con un bel conto alle Cayman ;) L'ipocrisia mascherata a compassione è la chiave per governare.Chi ha i mezzi non li metterà mai nelle mani dei poveri.Li illuderà sempre facendoli sentire parte di un mondo che in realtà loro non avrebbero mai voluto.

Divertitevi,siate gentili,date importanza ai valori semplici,buttate le vostre televisioni,cercate altre vie.La vera rivoluzione non si fa distruggendo il capo e mettendone un altro.La rivoluzione la si fa innanzi tutto cambiando se stessi.Possibilmente,con valori migliori di quelli che abbiamo avuto finora!...

apoca7yp53 27.07.11 19:19| 
 |
Rispondi al commento


Ogni momento da ogni parte del Pianeta, rappresentanti di immensi gruppi finanziari opzionano, attraverso garanzie finanziarie immense, scommesse soprattutto al ribasso (in questi periodi) degli indici delle diverse Borse internazionali. Solitamente scelgono una zona.
A fine giornata con gli indici in ribasso delle Borse, i guadagni sono enormi. Viceversa le perdite sono relative, in "virtù" delle garanzie.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.11 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Nitto, come Nitto Santapaola.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.07.11 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il politico e quello e il terzo che gode tra la banca e il cittadino, va bene? il politico guadagna,la banca pure! va male? il politico ha guadagnato abbastanza,il cazzo rimane al cittadino che si ritrova pieno di debiti con le banche!!
si scambiano mazzette e favori,si scambiano terreni,e rifiuti tutto di nascosto da tutti si fanno ricchi e belli sul culo degli altri poveri cittadini disgraziati che hanno come sfiga quella di essere nati in un mondo dove i soldi sono la cosa più importante,dove certe persone pensano più al portafoglio che a pulirsi il c. la mattina!!le banche? devono essere abolite alla svelta!! i partiti? anche! i giornali che ricevono finanziamenti pubblici? pure!! le cose non cambieranno mai in altri casi andremo avanti a costruire centrali idroelettriche su cumuli di rifiuti dove il pericolo non è l'energia,ma l'acqua sporca!! le auto,i telefoni, tutto gira a favore di quei pochi imprenditori del cazzo tutto gira attorno a quelle poche banche del cazzo. telecom e monopolista di un cavo fantasma, tanto che e riuscita a bloccare mediante politici strapagati la diffusione del wi-fi pubblico.. loro ci guadagnano sempre qualsiasi cosa accada! le lobi non moriranno mai se non interveniamo tutti in manovre mirate volte a disintegrarle completamente!!riprendiamoci la proprietà di stato su tutto ciò che e nostro! riprendiamoci i terreni,riprendiamo la libertà di parola,riprendiamoci i nostri soldi.. che sono nostri perché ci spacchiamo il culo e non può essere che un banchiere di merda debba decidere cosa devo farmene!! no!! quando andrò a lavorare tra qualche mese voglio essere pagato in nero perchè non voglio dare nessuna tassa a nessuna alla mia pensione ci penso io.. i soldi sono miei mene strafotto di tremorti e i suoi debiti.. perchè se non fosse per le stronzate imposte dalle banche e dallo stato io guadagnerei molto di più, invece devo dare i miei soldi a gente che non fa un cazzo.. che mi deruba letteralmente!! fatelo anche voi il debito plk1c

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 27.07.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....semplificherò tutto questo tuo lungo commento sulla "vicenda Filippo Penati" :

niente di nuovo alla finestra.....semplicemente, quello che è successo "quasi 10 anni fa" a Sesto San Giovanni si chiama:

SISTEMA ITALIA!!


....tutto il resto, sono solo le solite polemiche "sterili" che si risolveranno, come al solito..in un nulla di fatto......


ps: tutto quello che non sappiamo...è VERO!!

roby m., milano Commentatore certificato 27.07.11 19:12| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Coi politici italiani è come scavare un pozzo nero, più si va in profondità e più le esalazioni appestano. Se le banche, i grossi manager, la malavita e le mafie imperano è perché la politica è una piovra, basterebbe decapitarla e tutti i tentacoli perderebbero vitalità. Ma se questo non avviene i tentacoli entreranno sempre più in profondità nel territorio e nessuno riuscirà più a salvarsi dall'esserne risucchiati e striturati. E' inutile accusare questo o quello, i tentacoli si riproducono, serve la totale decapitazione del potere politico. Quando una casa è infestata dalle cimici non serve sostituire i mobili, serve la fiamma ossidrica per scrostare le pareti bruciando ogni cosa dentro quella casa, sostituire gli infissi e dopo aver rintonacato completamente la casa, tornare ad abitarla. E' l'intera classe politica che necessita allontanare da ogni e qualsiasi incarico, se si vuole che il nostro Paese risorga dalle ceneri. Non si salva nessuno, chi perché rubava e chi perché ha lasciato rubare. Gli ignavi sono colpevoli allo stesso modo, dato che con la loro indifferenza hanno permesso il saccheggio dell'Italia. Adottare con questa gente "la non violenza" è uno sproposito. La non violenza di Ghandi era la risposta ad un opprimente sistema raziale per chiedere l'applicazione di leggi più giuste, senza far uso di violenza, non per rovesciare un governo di assassini. La popolazione nel nostro caso DEVE RIBELLARSI, la delicatezza con questa gente è tempo perso, mai lascerebbero la fabbrica di soldi pacificamente. Sono talmente radicati che per stanarli necessita un vero terremoto. Non illudiamoci, anche per scacciare i maiali da un terreno sono necessari i bastoni, a gesti o facendo la voce grossa non si filerebbero nessuno!



FIATO SUL COLLO MS5

E già , fiato sul collo ovunque ma con delle
priorità.

La politica come MEZZO , non fine per scardinare
il sistema. E il prossimo appuntamento è il
PARLAMENTO.

Una forza di cittadini con l'elmetto dove SI
FANNO LE LEGGI. Non un virus , ma 20-30-40-50
virus .

I partiti hanno già cominciato ad organizzarsi , manovre , manovrine , cambi di persone , tesseramenti , obiettivi , aggregazioni , nuove e vecchie . LORO partono da una posizione di vantaggio sempre; economica e di potere .

NOI ? il principio o bidè di Archimede ( ex vasca) dice che in questo funestato paese anche un SCIPILOTI , non conta uno , ma salva un REGIME.

CHE SI FA'? come ci si prepara per tempo ? QUANDO?

La fretta passa , la merda resta ;o come disse qualcuno "La vita è una tempesta, ma prenderlo nel culo è un lampo". ...
Ergo la preparazione deve seguire step direi tranquilli , ma conoscendo i nostri amici dal Movimento LENTO , analitico e pesato , diamoci una SCOSSA ....e cominciamo a lavorarci sopra.

Se la politica dei partiti -spiriti è defunta...e ha paura , le Banche invece ti guardano e ti ridono in faccia. Se la politica è al soldo delle banche in una commistione di interessi perversi e sprechi , qualcosa si puo' fare con denunce , proteste , proposte di legge.

mA BISOGNA ENTRARVI BENE , con un peso specifico importante e con persone di provata affidabilità.

Carpe diem .....

SI PARTE ?

blog- rete -portale-portavoce-gruppi -

Casualmente 5 punti e 5 fattori critici di successo come le 5 stelle .

Con al centro i CITTADINI.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.11 19:02| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eskil Pedersen è uno dei più importanti sostenitori del boicottaggio di Israele in Europa, e con posizioni di grande importanza.

Il coinvolgimento della Norvegia nel boicottaggio di Israele è fondamentale e ferisce la sensibilità. Il boicottaggio universitario è stato condotto da una delle principali istituzioni accademiche della Norvegia, l'Università di Bergen, che intende imporre un boicottaggio accademico contro Israele per una condotta che qualifica come simile a quella dell'apartheid (Ynet, 24 gennaio 2010), è stato accompagnato dal consiglio di amministrazione dell'Università di Trondheim, dove è stato discusso e votato sull'aderire o meno al boicottaggio accademico contro Israele.

...Il ritiro di investimenti si è diffuso anche all'affare delle armi, e nel settembre 2009 è stato annullato l'investimenti in Elbit, l'azienda di armi israeliane (http://www.haaretz.com/news/israel-summons-norway-envoy-to-protest-divestment-from-arms-firm-1.8535). E non solo hanno proibito la vendita di armi a Israele, ma nel giugno 2010 il Ministro norvegese dell'Istruzione ha lanciato un appello internazionale affinché questa posizione di boicottare le aziende israeliane di armi siano condivise dal resto della comunità internazionale (http://www.swedishwire.com/nordic/4809-norway-calls-for-boycott-on-arms-to-israel), prima dell'assassinio da parte di Israele di nove attivisti turchi in attacco alla flottiglia.
Il resto:

http://selvasorg.blogspot.com/2011/07/norvegia-e-israele-la-strage-del-22.html#more

anthony c. Commentatore certificato 27.07.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Io sono un "pratico" perchè faccio da sempre
a malapena i conti della serva.

Se avessi MILLE EURO in taschina, e mi tira il
culo di andare a giocare alle slot machine, oggi
vinco 300 Euro, domani perdo 700 Euro, dopo
domani vinco 100 Euro e il giorno perdo 700
Euro, la mia settimana come finisce?
Che probabilmente mi sono divertito ma non ho
più un centesimo in saccoccia.

Appurato il fatto, io non ho mai giocato alle
slot ma mi pare che giocare in borsa sia in
parole molto povere questo.

Quello che mi sfugge, è come mai ieri l'altro
hanno intervistato un soggetto dell'Intesa
San Paolo il quale ha detto che l'andamento in
borsa non è per nulla negativo?

Questi "signori" devono farmi capire.
Intesa San Paolo in 15 giorni ha chiuso 3 volte
in attivo e 12 in passivo, gli attivi erano
sempre pochezze, i passivi colpi da trauma, uno
dei quali da paralisi. In totale hanno lasciato
sul mercato un -13,2%.
Lo stesso, anzi peggio dicasi per UNICREDIT, che
ha "vinto" un totale di + 5,9% in 15 giorni ma
ha perso un totale di 19,7% nello stesso periodo.

O questi hanno delle calcolatrici speciali,
oppure si divertono a prendere per il culo la
nazione intera, o in ultima analisi, giocare
con i soldi dei correntisti è talmente divertente
che anche se perdono tutto di fatto non perdono
niente anzi.

Vuoi vedere che abbiamo trovato i proprietari
delle "famose" Slot Machine!!??


Moreno Corelli Commentatore certificato 27.07.11 18:49| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 36)
 |
Rispondi al commento
Discussione

grande beppe analisi perfetta,in poche parole il pd(meno elle) tiene in equilibrio questo ormai marcio e quasi putrefatto sistema.Siamo alla resa dei conti (che ovviamente non tornano)

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.11 18:43|