Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I calzini rammendati


social_card.jpg
"Non mi importa niente della P2 né della futura P15, di chi ha piu soldi di me, non me ne frega niente se Berlusconi si fa le ragazzotte (purché maggiorenni). Però mi importa eccome che lavoro meno, produco meno, vendo meno e guadagno meno! Non è un'invenzione la crisi, ed è sempre peggio! Prima riuscivo a concedermi qualche piccolezza, come mangiare una pizza una volta ogni qualche settimana, adesso faccio fatica a mangiare a casa mia! Son costretto a comprare le cose in offerta sempre e cmq, e affanculo mangiare sano. Alcune verdure non le posso nemmeno guardare, lasciamo stare la frutta, il manzo poi non ricordo nemmeno che sapore abbia! Il pesce ho dimenticato come si compra da quanto tempo non lo mangio! Mangiamo patate, tante, in ogni modo e in ogni stagione, uova, pollo che ormai odio e poco altro! Ho finito i calzini, i miei sono stati rammendati così tante volte che adesso sono una retina ricucita, sembrano dei collant. Ho un paio di jeans e un paio di scarpe, non mi compro un indumento da un anno e ormai gli altri sono logori. Eppure continuo a lavorare, a sperare che questa "crisi" finisca quando so benissimo che potrà solo peggiorare. Se da una parte sono terrorizzato dal futuro perchè non riesco a vivere nemmeno il presente, una parte di me spera che il giorno che l'economia mondiale collasserà su se stessa arrivi presto. Ne ho terrore, ma probabilmente prima accade e prima potremo risollevarci." Francesco Rogiti

13 Lug 2011, 19:51 | Scrivi | Commenti (54) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ciao Beppe Grillo.sono giuseppa luigia e mi volevi candidare a novembre scorso al Movimento 5 stelle!e siete stati voi a scrivermi.
Cari Grillini.questo post riguarda tutti voi .tutti noi PERSONE ONESTE..perche' solo Internet ci da' voce.ed e' per questo che vorrebbeero farla tacere ma non ci riusciranno.!
Questo post riguarda I VOSTRI.FIGLI.I VOSTRI NIPOTI.LE PERSONE PRECARIE.QUELLE SENZA LAVORO.

Ma se nessuno parla.se nessuno ha il coraggio di scrivere visto che i giornali.non sono portavoce.ns..come faranno a cambiare le cose.?

Caso Ruby ?? quisquilie.!!rispetto a quanto mi ha
fatto ,EMILIO FEDE..!! PER ABUSO DI POTERE.!!
in questi 7 anni.! Ed anche l'On.SILVIO BERLUSCONI in un certo senso e' vittima si fa per dire anche lui.."solo per le sue debolezze.e la sua troppa generosita'." Pensateci.!
Ma voglio parlare di me..ABUSO DI POTERE DA PARTE DI EMILIO FEDE..CHE PUR AVENDO PERSO LA CAUSA
PER APPROPRIAZIONE INDEBITA.CHE HO VINTO..NON HA PERMESSO A NESSUN AVVOCATO DI MANDARE AVANTI LA PARTE
CIVILE ED ESSERE RISARCITA.!NO..ORA VOLEVA ANCHE
CHE IO TACESSI..PER SEMPRE.OLTRE A NON TIRARE FUORI UN EURO.!
Mi ha..PORTATO SUL "LASTRICO".ECONOMICAMENTE. mi ha fatto ammalare di UNO SCOMPENSO CARDIACO. e di un TUMORE AL SENO..per le sofferenze subite..e poi anche..il contentino..!!facendomi candidare
ALLA LEGA NORD..!Alle comunali di Sanremo..mi HANNO USATA E POI GETTATA.! Ma c'e molto altro
leggendo.sul blog..QUESTO BLOG RIGUARDA TUTTE LE
PERSONE ONESTE COME ME.massacrate martoriate..Non lasciatevi ingannare dalle foto NON HO PIU' NULLA..e per questo.ho scritto a voi..!!
CHE LA GENTE ONESTA.SAPPIA..e basta..!!

Poi e' libera di pensare quello che vuole
Vi ringrazio di quanto farete per me e per Voi.

facendo sapere alle altre persone ONESTE.la situazione.drammatica.in cui mi trovo.!!
Per colpa di chi? di EMILIO FEDE.PER ABUSO DI
POTERE
http://siculasentimentale.blogspot.com
http://siculaeros.blogspot.com
Non lasciatevi ingannare!Leggete..

giuseppa l. Commentatore certificato 17.07.11 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao BEPPE GRILLO ciao.."Grillini".
Vi ricordate di me ?? Giuseppa Luigia
penso di si.!
.Ora parlo un attimo con voi.

Udite..udite..udite...Questo riguarda tutti noi
destra sinistra centro...

Andate a leggere..il post di oggi

e' drammatica la situazione..e mi dispiace

ma ho capito...per SALVARMI LA VITA.. si

avete letto bene..che SOLO..INTERNET..

CI PUO' AIUTARE..CI AIUTA..MI AIUTA..

RIGURDA TUTTI...RIGUARDA IL NOSTRO FUTURO
.il mio un po'meno..sono vecchiarella..ormai

RIGUARDA..IL...FUTURO...DEI..VOSTRI FIGLI

DEI VOSTRI..NIPOTI...E TUTTI ABBIAMO..QUESTO

DOVERE..DI TUTELARE..I NOSTRI FIGLI..I NOSTRI

NIPOTI..I NOSTRI..CARI...!!!!!! MA SE NESSUNO

HA IL CORAGGIO DI FARLO..COME E' POSSIBILE CAMBIARE
QUESTA SITUAZINE..?? IO HO IL CORAGGIO DI FARLO

...NON..HO PIU'..NULLA...DA..PERDERE..!!!

scusate la drammaticita'...MA RIGUARDA VOI

TUTTI..NOI.TUTTI..!!

...LA NOSTRA FORZA...LA VOSTRA FORZA....!!!

E' SOLO..ED..ESCLUSIVAMENTE..!!!!!!!!!!

INTERNET...........!!!!!!!!!!! ALTRIMENT

TUTTO VIENE INFOSSATO..COPERTO..OCCULTATO..!!

PER NON FAR SAPERE..!!!!!!!!!!!!!!

MA ORA BASTA SONO 7 ANNI..CHE COMBATTO..SENZA

OTTENERE NULLA..ANZI...MI HANNO DISTRUTTA.

...PSICOLOGICAMENTE..ECONOMICAMENTE..FISICAMENTE

REGALANDOMI..UNO..SCOMPENSO CARIDACO..UN TUMORE

ALLA PELLE..ED ORA FORSE ANCHE UN TUMORE.AL SENO

DESTRO.!! MA NESSUNO.MI HA PERMESSO DI PARLARE

...OGGI..LO FACCIO..SONO ALLO STREMO DELLE

FORZE SPECIALMENTE FISICHE..MORALI..PSICOLOGICHE

RICORDATEVI..SOSTENERMI.SE LO VORRETE..E'

......SALVARE..ANCHE..I VOSTRI FIGLI.I VOSTRI
NIPOTI.

ANDATE se lo vorrete sul mi blog

http://siculasentimentale.blogspot.com

e leggete..AIUTATEMI..VI PREGO..

Caro BEPPE GRILLO.tu sai chi sono..avevo ricevuto

una email dove mi chiedevate di entrare e candidarmi al MOVIMENTO A 5 stelle IN NOVEMBRE
SCORSO..non ci sono riuscita.VORREI ENRARE ORA.

HO TANTO DA FARE E DA DIRE..GRAZIE A VOI..

giuseppa l

giuseppa l. Commentatore certificato 17.07.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Pare che a Milano il Sindaco Pisapia abbia firmato assieme a Formigoni il Progetto che permetterà di acquistare i terreni per L'EXPO...1mld..di euro...Beppe ma è vera la notizia..!

roby f., Livorno Commentatore certificato 16.07.11 15:55| 
 |
Rispondi al commento

il mio consiglio che rivolgo a tutti è che se possibile di non aspettare che la situazione si risolva velocemente ma andarsene dall'italia velocemente.quelle che spera il governo è che restino solo i baroni e organizzano di tutto per far scappare la gente.bisogna aprire gli occhi sul fatto che siamo il posto peggiore del mondo non per niente siamo appena sopra haiti dunque riflettiamo.spesso è più facile andarsene in lidi sicuri che aspettare il tempo della ricostruzione.

laura c 15.07.11 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete perchè questa politica si permette di fare così?...Perchè tanti italini sono "dementi"..e Illusi.."la peggior cosa per ingannare se stessi è credersi inteligenti...".

roby f., Livorno Commentatore certificato 15.07.11 08:06| 
 |
Rispondi al commento

che dire! sembra identica alla mia stessa situazione!

quando non si ha piu niente da perdere, si è disposti a "tutto" !

quando andiamo a stanarli i porci a spese nostre?

michele digiorgio 14.07.11 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Per esperienza personale, confermo quanto riportato nell'articolo e aggiungo che la Card voluta da questi magnapaneufo del Governo è uno schiffo alla dignità delle persone,un elemosina,una delle tante specie del n/s sistema di social secuty italico.
Basta poco per trovarsi fuori dai giochi,questo può succedere per tante ragioni come,disocupazione,malattia,infortunio...oltretutto abbiamo leggi che invece di venirci incontro ci danno alle gambe.
I lor signori le pensioni se le assicurano, anche se stanno un giorno in parlamento, noi possiamo anche morire.
L'unico presidio è la famiglia,se non hai nessuno sei fregato!.
O visto famiglie "buttate" in una stanza di una scuola,perchè sfrattate, padri e madri che di colpo avevano perso il lavoro,anziani,malati ecc.
Essere costretti a prendere 260 euro al mese è ignobile,sapere che t'hanno fottuto pure i contributi ancora peggio, il lavoro è un miraggio...vedere poi campagne atte a creare un clima di caccia all'invalido è ancor peggio, quando sanno questi governanti che carta canta..organizzano rastrellamenti chiamandoli "controlli straordinari"....
Poi arrivano con la carta dell'elemosina...come accadeva in un tempo non tanto lontano, quando la gente mangiava l'avanzi della cena dei nobili..

roby f., Livorno Commentatore certificato 14.07.11 19:23| 
 |
Rispondi al commento

il problema è che la P2 e successive, la mafia, la corruzione, il conflitto d'interessi sono la causa principale del disastro in cui ci troviamo. E' vero che quando si deve pensare a sopravvivere si ha poco tempo per occuparsi di tutto il resto, però non ci si può fidare di che dice "ghe pensi mi", bisogna ricominciare ad occuparsi della res publica, ognuno per quello che può e sa fare.

L’analfabeta politico

Il peggior analfabeta è l’analfabeta politico
Egli non sente, non parla, né s’interessa
degli avvenimenti politici.
Egli non sa che il costo della vita,
il prezzo dei fagioli
del pesce, della farina, dell’affitto
delle scarpe e delle medicine
dipendono dalle decisioni politiche.
L’analfabeta politico è così somaro
che si vanta e si gonfia il petto
dicendo che odia la politica.
Non sa l’imbecille che
dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta,
il bambino abbandonato, l’assaltante
e il peggiore di tutti i banditi
che è il politico imbroglione,
il mafioso, il corrotto,
il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali.
Bertoldt Brecht

moira ., roma Commentatore certificato 14.07.11 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sono nella stassa condizione. Vivo di stipendio con due figli piccoli. Non compro un paio di scarpe da un secolo,di vestiti neanche a parlarne, mi sposto con un vecchio scooter, non so cosa siano ristoranti e pizzerie(purtroppo neanche i miei bsmbini), non mangio carne ne pesce, solo pasta di discount, patate in offerta speciale e scatolame di basso livello. Finche' continueranno ad aumentare i prezzi e il mio stipendio sara' sempre uguale continuero' cosi'.Per me non c'e' problema, l'unica cosa che mi fa star male e' che anche i miei bambini patiranno questa situazione.

antonio 14.07.11 18:42| 
 |
Rispondi al commento

una parte di me spera che il giorno che l'economia mondiale collasserà su se stessa arrivi presto.
---------------------------------------------------
Ho fatto il tuo stesso pensiero diverse volte in questi ultimi mesi,cosa abbiamo da perdere?

Moreno Bettega, trento Commentatore certificato 14.07.11 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Perchè questa vita di merda!!!!! Prima di morire bisogna provarle tutte.......ovviamente non in Italia.
Vi aspetto a Panama.
www.vivereapanama.com


E' paradossale il fatto che in un momento nel quale stiamo vedendo il fallimento del MODELLO AMERICANO esportato in tutto il mondo ci sia qualcuno (i politici ) che in italia vogliano risolvere i problemi scimmiottando all'italiana (malamente) proprio il modello che è la causa del problema.

E' fallito il sistema URSS ma ora vediamo il fallimento del sistema USA e perciò dobbiamo trovare qualcosa che va OLTRE i 2 sistemi.

bruno bassi 14.07.11 16:06| 
 |
Rispondi al commento

la penso allo stesso modo
e penso anche che dovremmo organizzare una woodstock 5 stelle per4 le strade di roma, davanti ai palazzi del potere e li rimanere per qualche giorno fino alle dimissioni di più ladri possibile

luca boschiero 14.07.11 15:42| 
 |
Rispondi al commento

x la serie: far pagare i responsabili non se ne parla...ma xchè Beppe, preferisci veder tutto andare a rotoli piuttosto che prendere i responsabili di queste porcate e far restituire loro il maltolto ?è così impossibile ?? siamo così codardi che preferiamo l'olocausto alla civile applicazione del diritto ???...ma basta!!!!...andate a vedere quanto ci è costato la spesa sanitaria per i politici : milioni di euro!!!!.. e adesso ci mettono i tickett e nessuno che fiata ???!!!!....ma che cosa siamo ???? e meno male che eravamo un cane di paglia !!!!!!...VDAY A ROMA CON FORCONI E MANGANELLI!!!!!

tina ghigliot 14.07.11 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Tremonti:
"Il debito ci divora Siamo come il Titanic"

http://www.repubblica.it/economia/2011/07/14/news/tremonti_il_debito_ci_divora_siamo_come_il_titanic-19115979/

anib roma Commentatore certificato 14.07.11 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo è una agonia. Hanno approvato una manovra che dovrebbe salvare l'Italia dal default. Tra le varie cose si alcuni hanno proposto di accorpare i comuni con meno di 5.000. NON DI ELIMINARE LA PARTE POLITICA DELLE PROVINCE, ma di togliere un servizio al cittadino: va da sè che comuni piccoli, magari dislocati in posti distanti da centri più grandi, devono rappresentare un piccolo riferimento per i relativi abitanti. Poi l'aumento del tiket, le mani sulle pensioni-truffa, sempre tutte manovre che tolgono servizi al cittadino. Non ultimo la privatizzazione delle aziende municipalizzate o a partecipazione pubblica. Così, ad esempio, se avevamo espresso un chiaro NO alla privatizzazione dell'acqua ai recenti referendum, in tutta risposta privatizzando le aziende stesse è come dire: avete votato NO alla privatizzazione dell'acqua? IO STATO ME NE FREGO e privatizzo le aziende, bypassando il risultato referendario. Se esiste una azienda pubblica, forse è perchè l'azienda fornisce un servizio al cittadino senza lo scopo del lucro. Oppure vorrebbero risolvere rimescolando il tema delle pensioni, che con la gestione attuale non sono altro che una truffa ai danni del cittadino, il quale paga non per accumularsi un capitale futuro, ma per pagare le pensioni agli attuali pensionati. E i contributi che questi ultimi a loro volta hanno versato in epoca precedente? Dove sono andati a finire?
Basta con questi canzonatori dei nostri diritti di cittadini. Sembrava voleste rivoluzionare il paese con le vostre idee, ma siamo al punto di partenza, se non peggio. Via tutti. Basta. Avete fallito.

Gian A 14.07.11 14:51| 
 |
Rispondi al commento

La stessa avidità del sistema ha fatto si che il mostro si autodivorasse trascinando dietro tutto e tutti. Chiunque di noi conosca un qualsivoglia politico non lo perda più d'occhio perché al collasso del sistema quel politico va giudicato dalla povera gente preso e spogliato dei nostri beni di cui si è appropriato e lasciato poi al popolo.
Ormai la misura è colma questi bastardi ci hanno rovinato la vita a noi e ai nostri figli.
Da adesso in avanti occhi aperti

Giuseppe maldera 14.07.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento

L'unica e' marciare uniti ai palazzi dove questi cialtroni "lavorano per noi" ... e poi oggi e' la giornata giusta per augurarlo, l'anniversario della presa della bastiglia.

people go 14.07.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me Tremaorti sta facendo il possibile per salvare capra e cavoli.

Il problema è che non si può chiedere ad un "impiagato" pagato dai "ladri" di svuotare le tasche ali "ladri" e perciò, alla fine, tutti pagheranno tranne la casta dei ricconi realizzando all'inverso quello che dice la nostra costituzione.

Come al solito gniuno pagherà inversamente alle sue possibilità oppure pagheranno tutti proporzionalmente, o quasi, fino ad un certo reddito e poi, come hanno sempre fatto, quellic he superano un certo reddito, cioè i veri ricchi, saranno detassati.

Ecco perché alla fine al popolo esasperato toccherà di uccederli tutti progenie compresa!

Prbabilmente se scapperanno all'estero il popolo proporrà di istituire un servizio segreto speciale per andare a farli fuori anche all'estero progenie copresa!

bruno bassi 14.07.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo quello che non si capisce è che fino a che continuiamo a fregarcene della corruzione, della moralità che dal sesso con tua nipote fa presto a passare alla bustarella e a fregare o meglio fottere il prossimo, ... la cultura che se me la dai vai in parlamento o in tv e quella racchia intelligente e con un cervello fa la disoccupata ...
Purtroppo senza legalità, morale e rispetto per il prossimo mangeremo sempre quello che la corruzione ci lascia
Quello che non si capisce che l'a p2, p3, ... la mafia, la politica corrotta ... non è un mostro astratto lontano da noi, ma il male che ci ruba la linfa vitale che ci lascia da mangiare solo patate, perchè i nostri guadagni il nostro lavoro c'è l'hanno rubato per arricchire il loro pisello, la loro pancia, la loro schiera di leccaculi, ...
Se ci fosse giustizia tutti i parassiti che come zecche succhiano il sangue dell'economia italiana sarebbero in prione, il debito non ci sarebbe e noi non dovremo tirare la cinghia.
Invece questi sanguisuga sono li, in tv, in prima pagina che si mostrano come perseguitati dalla giustizia e con la disinformazione utilizzano l'ignoranza della popolazione italiana che gli dà il suo voto, la loro indifferenza, la loro ricchezza
Finché continueremo a ignorare il male non possiamo lamentarci che stiamo male, perchè è il male che fa di noi quello che vuole se noi permettiamo al male di muoversi liberi pensando che non sono affari nostri, ... ma quel male primo o poi bussa alla nostra porta e chiede il nostro sangue

Matteo Pietri Commentatore certificato 14.07.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno,

Si parla di risanare i conti pubblici e ci si inventano balzelli a più non posso.
E' forse parte del risanamento assumere 67000 persone?
A me pare che con queste assunzioni si vanifichino gli sforzi per arrivare al pareggio.

Benvenuti nel migliore dei mondi possibili!!!!!

lucia capuzzi 14.07.11 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francesco, non e' una crisi "mondiale", ma solo di alcuni paesi avanzati. In realta' se vai in Romania, Bulgaria, Brasile, Cina, India la gente sta meglio rispetto a 10-20-30 anni fa, e comincia a terminare l'incubo della fame per molti. Quello che (nella mia opinione) non si e' capito e' che non c'e' cibo e risorse per tutti. Non con questo sistema comunque.
Inoltre tieni conto che noi, come la Grecia ed altri paesi paghiamo il fatto di avere troppa corruzione e spreco negli ultimi 10-20-30 anni.
Alla fine quindi ti sembra giusto che chi ruba, dorme e spreca sia premiato e chi lavora seriamente sia punito?
Chi hai votato negli ultimi 30 anni, da quale parte ti sei girato quando vedevi le cose storte?
Adesso paghiamo e stiamo zitti.
Vuol dire che al prossimo giro invece di pensare ai fatti nostri, avremo piu' senso civico e rispetto della comunita'.
Cordialita'a tutti

Piero Bo 14.07.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

avevo letto questo post già da ieri, ma ho voluto rifletterci prima di dare un commento e magari farlo passare come non inerente,l'economia e un argomento difficile da trattare per tutti!! noi siamo pedine siamo schiavi della società moderna già da bambini andando a scuola ci mettono a tutti la divisa, il grembiule e bianco per l'asilo, blù per i maschi, e bianco per le femmine alle elementari!!ci insegnano già da li ad appartenere ad un gruppo, prima misto, poi i maschi da una parte e le femmine dall'altra la selezione artificiale comincia già da li.. poi c'è chi crede di scegliere chi va: classico,scientifico,ragioneria(come il nostro amico beppe) e l'industriale.. che differenza c'è si dirà? la differenza non esiste in tutte le scuole in qui andiamo ci insegnano solo quello che possiamo sapere (se insegnano) rendendoci di fatto robot di latta pronti per servire il padrone e ricevere l'osso a fine mese..solo alcuni (cito travaglio, lo stesso beppe, e altri personaggi storici come: da avinci,galileo,volta, marconi,che ebbero il coraggio di ribellarsi alle convinzioni popolari create da frasi fatte,come: la terra e piatta, volare e impossibile, parlarsi a km di distanza e impossibile..persone che la società derideva pur di renderli schiavi e loro continuavano fino a regalarci il mondo come lo conosciamo oggi.. che tutta via continua ad essere corrotto e ad ostacolare le menti più brillanti.. cm chi sostiene:l'idrogeno e pericoloso! (ne ostacola il suo sviluppo)persone senza faccia che pur di riempirsi la pancia uccidono appestano per vendere farmaci regalano armi per combattere guerre di nessuna utilità se non per chi vende le armi.. come i banchieri che pur di fare conto spingono al suicidio migliaia di persone,come i politici che pur di starsene seduti su una sedia rossa con i bordi dorati mandano in miseria migliaia di famiglie devastando cosi la generazione successiva eliminando di colpo anche i futuri:galileo, leonardo, e marconi.. questa è l'economia di di gg

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 14.07.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento

AAA cercasi adeguato sostentamento statale per disoccupato di 37 anni emarginato dal sistema e dal suo rifiuto a cedere la propria dignità di uomo, o eventualmente si accettano contratti di lavoro a misura d'uomo, rigorosamente a tempo indeterminati anche con periodo di prova di 30 giorni, con una operativirà effettiva di massimo 4 ore al giorno, con diritto alla festa il sabato e la domenica, no flessibile, no a chiamata, no a prodigione, no precario, no sottopagato, no sfruttato, no riccattato, no umiliato, no perditempo....
Si informano i datori di lavoro che per assumere il sottoscritto dovranno mostrare la propria onestà, rispetto, puntualità, cortesia e ragionevolezza, inoltre come allegato si richiede anche una certificazione della propria salute mentale e della propria fedina penale pulità, sono esclusi dalla disponibilità lavorativa del lavoratore: evasori fiscali, manager di multinazionali, mafiosi e pidduisti.


"...una parte di me spera che il giorno che l'economia mondiale collasserà su se stessa arrivi presto. Ne ho terrore, ma probabilmente prima accade e prima potremo risollevarci".

Sono d'accordo: si vive meglio nel peggio che nell'incertezza.

UmbiZeta

umbizeta 14.07.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Scusa la domanda indiscreta Francesco, ma posso chiederti quanto guadagni e quanti siete in famiglia?

Perchè da quanto affermi sembra che tu abbia uno stipendio di 200 euro al mese. Giusto per capirci: una pizza come si deve la puoi trovare anche per 5 euro (a meno che non vuoi comprarla in corso Vittorio Emanuele a Milano); in alcuni negozi trovi decine di calzini a 10 euro (altra cosa se vuoi calzini firmati Tizio-Caio); a volte al supermercato il manzo si trova a meno del pollo (infatti qui in Francia è quasi la norma).

Ora, va bene la crisi, che non permette ai giovani di avere un lavoro stabile, di comprarsi una casa o di avere certi lussi che la generazione precedente alla nostra poteva permettersi. Però da lì a dire che vivi sotto la soglia della povertà...

Marco M. 14.07.11 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo , continua a fregartene delle varie P2 , P3 ecc. e di B. che si fà le ragazzine e vedrai che continuerai sempre mangiando patate e rammendando calzini.

Franco Cazzaniga 14.07.11 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma tanto non dura:
l'Italia ha ormai da anni oltrepassato la soglia del non-ritorno (anche se i politici continuano a negare) ed il collasso è solo questione di tempo.
Poi lo scenario sarà quello già visto e rivisto: proteste, manifestazioni, scontri, guerra civile, bombardamenti, morti e l'instaurazione di una vera e propria dittatura alla quale seguiranno deportazioni, torture, repressione.
Il brutto è che sarà pure inutile scappare perchè tanto nessun altro paese del mondo sarà migliore.
Ci aspettano secoli bui ma d'altra parte ce li siamo meritati: noi ne siamo la causa...caxxi nostri!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 14.07.11 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Giusto, perchè sentirsi Italiani!perchè dovrei avere "senso dello stato"!di questo stato!ogni giorno che passa mi sento più un "partigiano" che deve combattere una battaglia morale, contro un sistema politico che se ne frega dei probblemi della gente specialmente dei più deboli...
Ma quello che mi fa ancora di più imbestialire è che ancora molte persone credano in questo stato e corrono, quando c'è una ricorrenza con tanto di parata...pronti a sventolare le bandierine....e tanti non hanno fatto manco il militare..
Io mi sento uno straniero in Patria,un paese diviso veramente a metà,dove prevale l'individualismo,il rufianismo,effimero,e il voluttuario.
Non voglio essere un "servo sciocco" della maggioranza e dell'opposizione....e non m'infinocchiano nemmeno con la Patria!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 14.07.11 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Io oramai a 60 anni non ho speranze. Sono prigioniero in questo paese di merda. La bandiera la userei per pulirmi il culo. Nella disoccupaione oramai ci vivo da anni. Lavori in nero e poi a volte manco ti pagano. Ma se abete 39/40 anni andate via da questa dittatura oligarchica di classi, sette e mafiosi. Vi useranno sempre e solo per fare i loro sporchi traffici.
Fratelli d'Italia? Ma vaffanculo. chi vi conosce!!!

michele antonelli 14.07.11 07:17| 
 |
Rispondi al commento

So che può essere complicato e probabilmente ormai è troppo tardi, anche per carenza di fondi .. ma dovete cominciare a pensare di EMIGRARE .. oppure vi toccherà la miseria per almeno un decennio. Emigranti, con qualche soldino magari si riparte da qualche altra parte, se si aspetta di essere senza non vi prendon dentro neanche in Africa! In bocca al lupo, ma soprattutto in c..o alla b....lena. Claudik

Claudik Claus 14.07.11 04:26| 
 |
Rispondi al commento

E' completamente Sbagliato l'inizio di questo pensiero, perchè tutte le tue difficoltà sono tali anche e soprattutto perchè ci sono cose come la p2,3,4,5,6,7,8 ecc. o come la mafia o come l'attuale classe politica, dobbiamo finirla di dire "si ma a me non interessa se ruba,mi importa se fa il bene dell'italia o il mio" perchè è una stro***ta, le due cose sono inconciliabili, la mafia non farà mai gli interessi dei suoi sottomessi perchè altrimenti non sarebbero tali, questi saltimbanchi.zombie.gallina che abbiamo come politici rimarranno lì per l'eternità se ancora persone come te diranno "Non mi importa niente della P2 né della futura P15, di chi ha piu soldi di me, non me ne frega niente se Berlusconi si fa le ragazzotte" sono ragionamenti da sudditi, da servi, da zii padrone, lo stato sei tu e ti devi inc***are se quelli che tu profumatamente paghi per fare le tue veci, si intascano i TUOI soldi per poi magari spenderli per decine di prostitute minorenni che hanno 65 anni meno di te. Per il resto mi dispiace della tua situazione che poi è anche la stessa di milioni di italiani ed europei e spero che possa cambiare anche se ad essere realista credo il contrario, ma ripeto è il frutto di 30 anni di "ma così fan tutti". Perchè in italia che ha la pressione fiscale tra le maggiori nel mondo, soprattutto perchè 2 italiani su cinque non pagano le tasse, è l'UNICO paese che quando beccano un evasore partono i cori a difenderlo, a dire magari potessi anch'io, ha ragione è una vittima, ecc. e badate bene non sono mai quei 2 su 5 che non le pagano a parlare, quelli non fiatano(quasi)mai, sono gli altri, i tre fratelli che sono diventati poveri per pagare i danni e i bagordi dei loro due fratelli che si credono più furbi degli altri, superiori a una barbarie come contribuire alla collettività, quest'ultimi invece sono specializzati nel lamentarsi, le strade sono piene di buche, in ospedale la cosa non finisce più, la scuola cade a pezzi, polizia non ce nè! SVEGLIATEVI!!!

edoardo sabatinelli 14.07.11 03:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la tv italiana come fa schifo, non credo abbia vissuno periodi cosi squallidi :

- i telegiornali posseduti dai ricchi industriali, dai partiti e dalla chiesa: sembrano una raccolta di messaggi più o meno in codice tra potenti, spesso e volentieri sono video messaggi o comunicati dell'ultimo minuto, alcuni addirittura lasciano come un velo di minaccia...

- i telegiornali tutti i giorni mostrano le intenzioni dei soliti 4 partiti e mai si approfondiscono le motivazioni delle proteste dei comitati e dei movimenti popolari..

- in tutti i telegiornali poi c'è la notizia pubblicitaria per fare promozione a quel prodotto, a quel modello, a quella tendenza del solito imprenditore che a volte viene intervistato per capire i suoi sforzi nel aver creato quella meraviglia...

- quando è necessario poi abbiamo la notizia "paraculi" laddove c'è una perdita, un danno, una sconfitta il messaggero di turno in modo elegante e caloroso è pronto per ridimensionare l'accaduto pur portandogli il dovuto rispetto

- se c'è della cronaca nera le vittime spesso sono figli o conoscenti di personaggi più o meno noti ma non abbastanza per portare rispetto alla vittima stessa che subito viene esposta in tutte le prospettive senza ritegno perchè restando al centro dell'attenzione si incalza maggiormente sull'assassino che è sempre dentro il popolo, tra di noi e questo atteggiamento mediatico dura cosi tanto che alla fine lo spettatore quasi quasi si sente in colpa, perchè l'assassino è uno del popolo, uno di noi.

- i telegiornali tutti i giorni trasmettono principi e regine d'europa nella loro vita privata, nelle loro cerimonie e poi se non bastasse tutta la marmaglia di elittari in vacanza sotto il sole con le loro famiglie.

- i telegiornali tutti i giorni ti parlano dei soliti sport per pochi come la formula1, le moto, il tennis e poi il solito calcio mercato dove piovono fior di milioni.

Potessi penetrare nei vostri timpani non esiterei nel gridarvi costantemente:
VERGOGNATEVI!!!!!!

Acul utopiA Commentatore certificato 14.07.11 01:17| 
 |
Rispondi al commento

guardatelo bene, come ci prende per il culo, guardate lo sguardo sembra che si appresti a ipnotizzare tutti gli ascoltatori, con quello sguardo furbo che punta dritto, con quella voce calma e rassicurante, un grande attore con il pallottoliere, si perchè oggi come oggi, visti i tempi, un ministro alla fine deve solo contare e sottrarre....

di questi tempi è proprio facile fare il ministro a dire la verità, vista la fine è proprio inutile...
e allora la domanda è questa : perchè ci teniamo il ministero dell'economia?
a che serve?
tanto fanno quello che vogliono i pochi ricchi...

a.... si si conosco anche la risposta..
certo dobbiamo mantenerli, hanno famiglia poretti..

Acul utopiA Commentatore certificato 14.07.11 01:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma delle corporazioni ordini professionali che si oppongono ad ogni tentativo di liberalizzazione adducendo gli interessi dei cittadini invece dei loro egoismi non ne voglio mai parlare? L'ipocrisia non ha veramente limiti in questo paese. Buonanotte

Francesco 14.07.11 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

facciamo come l'islanda prendiamo tutti questi banchieri e politici del cazzo a calci in culo!! in islanda sostengono che se un banchiere sbaglia deve pagare lui per l'errore, non il popolo costretto per questo a rinunciare alla propria vita!!

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 14.07.11 00:19| 
 |
Rispondi al commento

MAGARI se avessi prestato attenzione alla P2 (prima della P4)
MAGARI se ti importasse di un presidente del consiglio ricattabile
MAGARI se avessi a cuore le sorti di questo paese, paese DI CUI FAI PARTE
MAGARI non saresti nella merda
MAGARI non saremmo nella merda
L'unica cosa positiva di questa crisi è che colpisce anche gente come te, dannosa, CHE SE LO MERITA!!!

Gabriele R 13.07.11 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Rogiti io sto nella tua stessa situazione con una differenza qui da me lavoro non c'è ne sta più e quel che rimane sono solo prese per il culo e se per caso non hai un diploma e non si ha forza da fare fatica. non puoi nemmeno essere sfruttato..
Io potrei anche farne a meno di leggere notizie, informarmi, scoprire la verità, riconoscere il bene e il male.
....sono arrivato al punto che mi soffermo poco sulla solita lettura dei post mentre leggo e condivido più volentieri i commenti della gente nella stessa nostra condizione...

...mi chiedo cosa farò questo invenro , oltre non ho il coraggio di immaginare...


Caro Francesco di che ti preoccupi?Pure se crolla l'economia mondiale peggio di come stai.....
A parte gli scherzi ci sono persone che vengono nel mio negozio che stanno pure peggio di te,sempre che tutto cio' che dici sia vero.Il fatto e' che non e' vero che l'italia sia un paese di poveri;di quelli ricchi una parte lo e' in maniera nascosta,soldi in nero che non compaiono.
Altri sono ricchi in maniera trasparente e altri,come me,pur essendo benestanti sono onesti e pagheranno non poco il fatto di esserlo.Te sarai anche in difficolta' ma fra poco,tra superbollo titoli,tassa al 20% sugli investimenti e altro ce ne sarà anche per me.
Siamo sulla stessa barca,pur se al momento in maniera diversa,ci salveremo?O scappiamo da altre parti o ci liberiamo di questi politici inutili.

Alessandro Gabrielli, Velletri Commentatore certificato 13.07.11 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro francesco, mi dispiace,
e non voglio infierire,
non sò qual'è la tua attività,
ma il capitalismo è questo,
ora è tardi per cambiarlo.
A qualcuno va bene...
a qualcuno va male...
per chi va male non c'è pietà!
E' solo una scoria, inutile, da buttare.
D'altronde se ti parlassi di comunismo,
sono sicuro che inorridiresti.
Ma forse mi sbaglio,
forse alle prossime elezioni voterai comunista!

l., ancona Commentatore certificato 13.07.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento

E comunque...
è proprio perchè a MOLTISSIMI, "non importa" della P2 e della P15 che queste possono proliferare e farci un buciodihulo grande come un hangar.

Se a TUTTI, all'unisono, smettesse di piacere di dover lavorare 10 ore al giorno per SOPRAVVIVERE (oh... quando va BENE!) mentre sta "supposta" elite scialacqua a destra e a manca decidendo e depauperando il futuro di alcuni miliardi di persone...
beh, SEMPLICEMENTE sarebbero costretti a NASCONDERSI !

Hanno un solo vantaggio, sono pochi ma COESI, uniti e diretti allo scopo... mettercelo dietro.
Noi invece... Ma chi se ne importa...
Vado a rammendarmi i calzini...

Mal Grado 13.07.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Benvenuto in quel paese di merda che si chiama Italia. Infatti stiamo come la Grecia ma nessuno ce lo dice. Siamo dietro il Burundi a informazione ma tutti lo sanno e nessuno lo dice.

michele antonelli 13.07.11 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Bruno Tinti, magistrato di Cassazione, dopo un'accurata analisi dei mali italiani ebbe a scrivere nel suo libro "le toghe rotte" (Ed. Feltrinelli, mi pare)che la soluzione può arrivare solo dopo aver toccato uil fondo (con quel che segue...). Come ha giustamente evidenziato il nostro Beppe, la Casta, dipendendo dal voto dei clientes, deve acquistare il consenso: questo significa che, in un'ottica di contenimento della spesa, l'unica logica sarà quella di accontentare prioritariamente i clientes stessi magari improduttivi, comprimendo spese sacrosante. Esistono tutti i presupposti perchè Eufrankenstein (mostro assemblato con parti incompatibili) crolli da qui a poco, con una catena di default che è appena iniziata (anche se si tenta di tenere in vita il cadavere Grecia, ormai in coma depassè, per interessi che non credo siano il popolo greco.
Gl apprendisti stregoni dell'economia ci hanno deportato nell'Euro e nella Globalizzazione con delocalizzazioni selvagge...tranquillo, rientra nella logica il crollo finale. Un pò di pazienza.

arthur schopenhauer, salerno Commentatore certificato 13.07.11 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Spero che al piu presto succeda il colasso...
cosi è un'agonia..vivere in maniera destabilizata è una tortura..un'agonia...
ma il piano di destabilizazzione della P2 o piano rinascita... è stata portata a termine?

La colpa è nostra che permettiamo tutto questo..solo nostra.

franco f. Commentatore certificato 13.07.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori