Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I rifiuti di Ligabue


Campovolo_2_0.jpg

Il concerto Campovolo 2.0. di Ligabue a Reggio Emilia ha prodotto una enorme massa di rifiuti sparsa per ettari nel sito e nelle vie adiacenti. Anni luce da Woodstock 5 Stelle a Cesena dello scorso anno, dove 150.000 persone in due giorni, con un servizio di volontari impegnati nella raccolta differenziata, tennero l’area perfettamente pulita e rivendettero i materiali secondari al Centro di riciclo di Vedelago. Di Campovolo 2.0 hanno scritto tutti i giornali in termini entusiastici. Woodstock fu invece completamente ignorato. Difficile testimoniare con le sole immagini lo scempio dovuto alla sottovalutazione del problema dei rifiuti a Reggio. Chilometri lineari di sacchetti e spazzatura di ogni genere abbandonata, reti divelte, un massacro per il fragile ambiente del Campovolo, circondato da ambiti agricoli e naturali. Reggio 5 Stelle

20 Lug 2011, 23:12 | Scrivi | Commenti (150) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Però gran concerto!!! Cool!!!

Ligabue sito ufficiale 12.01.12 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Ecco, è proprio per persone come te che la differenziata non funziona. Se parti con l'idea che non si può fare, allora non si farà. A Woodstock 5S c'è stata anche la raccolta nei giorni seguenti.
Se l'obiettivo è fare la differenziata, il modo si trova, eccome!

Mauro Mazzero 29.08.11 20:39| 
 |
Rispondi al commento

ciao! qualcuno sa se si farà un "woodstock 5 stelle" a settembre 2011???

Tommaso 30.07.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento

In questi commenti si legge veramente di tutto...e spesso e volentieri, mi sembra che la gran parte della gente non sappia nemmeno di che cosa stia parlando...
La foga di voler rispondere a tanti, man a mano che la mia lettura dei commenti è andata avanti, si è trasformata in quello che un ragazzo ha già scritto, e che ripropongo pari pari:
"La mia domanda è, si può essere un po' meno intransigenti col prossimo e un po' più con se stessi? E' proprio necessario continuare a dire chi è il più bravo dei bravi? A me sto modo di fare ha proprio stancato! Sentitevi sempre i più bravi del mondo. E il mondo non migliorerà di una virgola! Davvero che palle!!!
Luca Beducci"
CREDO INOLTRE CHE IL TITOLO QUALUNQUISTA DI QUESTO BLOG STILE "NOVELLA 2000", NON PORTI A NIENTE SE NON A POLEMICHE STERILI, E SOPRATTUTTO CREDO CHE UNA PERSONA (TRA L'ALTRO IMPEGNATA SU UN BEL PO'DI FRONTI COME LIGABUE - CHI NON SA, S'INFORMI PRIMA DI PARLARE) CHE TIENE UN CONCERTO, NON POSSA ESSERE RITENUTA RESPONSABILE DEL COMPORTAMENTO DI 114.000 PERSONE...CREDO INFINE CHE SE QUESTI PROBLEMI NON ESISTESSERO TRA LA NOSTRA POPOLAZIONE, L'ITALIA NON SAREBBE QUELLA CHE è ORA, CON LE MILLE EMERGENZE CHE HA, QUINDI, SE AVETE TUTTA STA VOGLIA DI PARLARE DEL NULLA, E STEREOTIPARE PER FORZA LE PERSONE IN GRUPPI MIGLIORI O PEGGIORI FATE PURE...
LIGABUE NON ETICO?
VI RIDO IN FACCIA...AHAHAHAHAH....

PS - MA QUALCHE GRILLINO "SENZA PECCATO" CHE RISPONDE A BARBARA MUGNAI C'è, O LE SUE ARGOMENTAZIONI SONO TROPPO VALIDE E REALISTE PER VOI UNICI ETICI E CORRETTI?

Federica Novelli 25.07.11 15:16| 
 |
Rispondi al commento

"Forse non mi sono spiegata bene.Non si tratta di piccoli gesti. Io ho portato via i miei rifiuti, e come
me molti altri. Purtroppo non tutti quellli che erano lì hanno avuto la
stessa attenzione. Ma per quanto riguarda la coscienza, la consapevolezza e la
volontà di un cambiamento che deve partire da ognuno di noi, che mi dici
del consumo di carne e di allevamenti intensivi? Ti prego, prima di
rispondermi, leggi (se già non l'hai fatto)il rapporto FAO al riguardo, e
qualche articolo riguardo all'impatto del consumo di carne sull'ambiente e
sul pianeta. Sono vegana per motivi etici, ma sapendo tutto quello che il
consumo di carne comporta, non riesco a capire come si possa portare avanti
un certo tipo di impegno e ignorare certi dati di fatto. A questo
proposito, tempo fa, scrivemmo in molti a Beppe grillo perchè si facesse
portavoce di una certa sensibilizzazione, ma evidentemente anche la
coscienza ha un limite...
Consiglio un giro qui: www.laverabestia.org"

Barbara Mugnai 24.07.11 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma qui il problema non è il danno ambientale (che può anche non esserci stato perchè i rufiuti non sono penetrati nel terreno), l'aspetto preoccupante è che persone adulte ritengano scusabile e accettabile lasciare per terra tutta quell'immondizia solo perchè c'è o potrebbe esserci qualcuno che poi penserà a ripulire tutto al posto loro. Forse non tutti saranno consapevoli dello spreco d'acqua nella produzione della carne, ma almeno sull'importanza di piccoli gesti, come quello di buttare la spazzatura in un bidone, cerchiamo di arrivarci da soli...

Cristina Nespoli, Carugo Commentatore certificato 24.07.11 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ero a Campovolo.E' vero,l'area che ci ha ospitato, alla fine, era uno schifo.E questo nonostante l'organizzazione quasi perfetta e i vari appelli dal palco durante l'intera giornata. Io,naturalmente,mi sono riportata via le 6 bottigliette d'acqua vuote che avevo consumato.E come me,sicuramente,avranno fatto altri. Per le reti divelte dobbiamo ringraziare qualche idiota spazientito dalla fila per uscire:forse qualche decina di persone,su 114.ooo.Ma il risultato complessivo è stato vergognoso.Consideriamo comunque che,anche se il comune ha speso un po' per ripulire l'area,il beneficio economico derivato dall'indotto dell'evento è stato enorme (alberghi pieni fino a Parma, Modena).Non capisco, sinceramente, il danno ambientale:era tutto materiale voluminoso e di superficie,una volta ripulito non lascia traccia.Perfino molto facile differenziare, a mio avviso, anche se molto lungo.I fratelli Ligabue sono entrambi molto sensibili e coinvolti nei problemi ambientali e sociali,nonostante non siano vegetariani (come gran parte dei grillini di Woodstock,grave momento di incoerenza);il loro pubblico,evidentemente,non lo è altrettanto.L'evento "Campovolo" ha fatto molto scalpore per svariate ragioni,che niente hanno a che vedere con quelle che hanno mosso i grillini.Fare un paragone fra i due eventi sarebbe come paragonare Campovolo a una riunione dei papaboys,e dire che a Campovolo si è pregato meno!Restano solo tre fatti significativi, nel mio cuore:1° Il magico effetto che hanno sulla mia anima le canzoni del Liga, cantate da lui.2° La triste consapevolezza dell'idiozia della gente e del suo menefreghismo e qualunquismo.3°La triste consapevolezza della profonda incoerenza della gran parte dell'umanità,che anche quando si batte perchè si chiuda il rubinetto mentre ci si lava i denti per non sprecare acqua, ignora,più o meno consapevolmente, che per fare un chilo di carne ci vogliono dai 15 ai 20 MILA litri (per dirne una).Non necessariamente in quest'ordine.

Barbara Mugnai 24.07.11 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Forse sarebbe stato meglio se tu e le altre persone che hanno assistito al concerto aveste pensato da soli a smaltire i vostri rifiuti. L'Italia deve già fronteggiare il problema del debito pubblico, se si aggiunge anche il costo di persone a cui i comuni devono pagare gli straordinari per pulire la spazzatura lasciata a terra da gente adulta...in fondo, nonostante tutti i problemi che ci sono, viviamo ancora in un paese "civilizzato". Un sacchetto per la raccolta dei rifiuti può essere tranquillamente infilato in tasca (se non vuoi trascinarti dietro l'imgobro di un vero e proprio zaino), per infilarci dentro una bottiglietta, una lattina o dell'alluminio accartocciato ci vogliono 10 secondi (e puoi anche farlo senza staccare gli occhi dal palco o smettere di cantare) e per buttare il tutto nei bidoni della differenziata che stanno all'uscita impieghi meno di un minuto...non mi sembra che tutto questo richieda di compiere uno sforzo sovrumano né di rinunciare a parte del divertimento.
Il Movimento 5 Stelle vuole solo farci capire che sta a noi avere un pò più di coscienza e di accortezza se vogliamo migliorare la situazione in cui ci troviamo, è da noi che parte il cambiamento (proprio come è accaduto in Egitto, dove le rivolte sono iniziate solo quando il popolo ha deciso di farlo...se fossero rimasti ad aspettare che il cambiamento fosse piovuto dal cielo, oggi nulla serebbe stato diverso per loro). Ma, d'altro canto, ci sarà pure un motivo se, quando sei in Italia, vedi spazzatura di ogni genere lasciata per terra (carta, fazzoletti, cicche, in alcuni casi ci sono ancora i bisogni dei cani, etc...), mentre quando entri nella SVIZZERA Italiana non vedi un frammento di carta per terra neanche a cercarlo con il microscopio.......................

Cristina Nespoli, Carugo Commentatore certificato 24.07.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quante cazzate ho letto....al campovolo ho lasciato i miei rifiuti sul prato consapevole ke il giorno dopo sarebbero stati tolti. ed invece dopo un paio d ore il personale addetto era gia al lavoro.ascoltatevi il liga, male non farà.IVAN vho

ivan 23.07.11 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maaaaahhh, che ce andate a fare?

giada ., ascoli piceno Commentatore certificato 23.07.11 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Siamo all'asilo... "io ho fatto meglio di te perchè sono figo! Mondo parla di me e sputtana l'altro!"
Credevo che questo movimento fosse una cosa seria ma mi sto piano piano accorgendo che è soltanto un basato sul populismo. Del resto che ci vuole a dire "fate la differenziata" "non sporcate" ecc... se al W5stelle non ci fossero stati i volontari come sarebbe andata a finire? Ci siete mai stati a un concerto di quelle dimensioni? Anche andare in bagno è difficile e poi, se hai preso dei buoni posti, al tuo ritorno, senti gente che ti ferma perchè a loro dire gli stai passando avanti. Sfido chiunque a passare attraverso 114.000 persone (avendo dei buoni posti) per andare a buttare una bottiglietta d'acqua (che poi una non è visto che sono stato dalle 9 sotto il sole). Aprite gli occhi e basta sparare a 0 su qualsiasi cosa. VI STATE RENDENDO RIDICOLI.

Saverio Paolacci 23.07.11 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Se non si possono perdere ore a cercare di buttare i rifiuti nel bidone e non a terra non ci si può lamentare poi che siamo invasi dall'immondizia. Che razza di logica è? Se paghi il biglietto per andare a teatro poi mica distruggi le poltrone o lasci rifiuti a terra. Te li tieni e li butti via dopo, uno raccoglie i rifiuti di 5 persone e va a cercare un bidone, non è moralismo, così succede in altri paesi civilizzati, dove il singolo sente la responsabilità delle proprie azioni. E' così che dovrebbe essere, perché la coscienza è individuale e da noi dovrebbe partire. Non vedo perché per l'incuranza di alcune persone altri, o l'ambiente, ne debbano pagare le conseguenze.Cosa dobbiamo pensare? Che dato che è sporco tanto vale sporcare di più? Andiamo tutti a vivere in una discarica? La pigrizia e l'accidia non sono accettabili. Non più. Soprattutto se le stesse persone che lasciano i rifiuti a terra perché i bidoni sono troppo lontani poi si lamentano dell'inquinamento.
Non ho mai lasciato una bottiglia a terra. E non me ne vanto, solo ho avuto la fortuna di vivere in apesi civilizzati (germania, svizzera). L'Italia si stupirebbe...

sara ven 23.07.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Da quando ligabue si tinge i capelli i diventato un povero stronzo

renzo marci 23.07.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente verrò da Marte ma per quanto mi riguarda credo che gettare i rifiuti per terra solo perché "uno ne scappa e tutti lo fanno" sia veramente un comportamento incivile. Per il bene del nostro Paese é necessario che ognuno di noi faccia lo sforzo di prendersene un pò più cura. Ed é necessario non delegare ad altri responsabilità che sono solo nostre. Cosa costa rimettere nello zaino o nella borsa bottiglie vuote o carte usate? Ma siamo obiettivi e smettiamola di invocare i "falsi moralismi"!

Giulia Urlando 23.07.11 04:46| 
 |
Rispondi al commento

Quelli di reggio5stelle dovrebbero pensare prima di scrivere. A woodstock l'organizzazione ce l'avevamo noi. La gestivamo noi volontari. A Campovolo chi ne era responsabile? Ligabue? No, iren e il comune. E allora perché questo titolo ingrato?

marcello berlini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.07.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento

il discorso è un altro. bisogna cambiare, non si può andare avanti con il solito discorso "alzi la mano chi non ha mai ..." . oggi sappiamo che l'inquinamento è un grande problema, prima era sottovalutato. al concerto di beppe grillo woodstock a 5 stelle il recupero dei rifiuti è stato importante tanto quanto l'organizzazione stessa. chi organizza i concerti oggi deve pensare anche a come lasciare pulito lo spazio utilizzato. i modi sono tanti, è una forma di rispetto del territorio e sarebbe bello sapere che una rock star dopo essersi riempito le tasche con i soldi dei biglietti abbia anche pensato a ripulire l'ambiente. tutto qua.

giovanni castiglione 22.07.11 20:20| 
 |
Rispondi al commento

LIGABUE È SOLO IMMONDIZIA E FA SCHIFO HA LA VOCE DA SCOREGGIA

ALBERTO CORDIOLI 22.07.11 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro DANIELE VIGATO se un qualsiasi amico entrasse in casa tua fumando e gettando poi il mozzicone x terra con quel gesto classico (la punta della scarpetta sul mozzicone con una leggera rotazione sud-est della stessa x lo spegnimento) x te sarebbe normale!!? Sono sempre andata a concerti...a pic-nic...sui rifugi...ho sempre RIportato a casa i miei rifiuti. E' la mente che deve cambiare, ma ancora la mente è l'organo del ns corpo che ancora nn è stata sondata e studiata!! Io cmq penso che i concerti fatti in quel modo e a quel prezzo non siano proprio giusti del tutto.

Rossella Beranetti 22.07.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il commento di Beppe e mi sono detto: che palle questo! Ho letto il commento di Alessia M. e mi sono detto: che palle questa. La mia domanda è, si può essere un po' meno intransigenti col prossimo e un po' più con se stessi? E' proprio necessario continuare a dire chi è il più bravo dei bravi? A me sto modo di fare ha proprio stancato! Sentitevi sempre i più bravi del mondo. E il mondo non migliorerà di una virgola! Davvero che palle!!!

Luca Beducci 22.07.11 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Non si può paragonare woodstock 5stelle al concerto del campovolo. Non è che qualcuno con questa storia pretestuosa vuole dimostrare che è bello, pulito, diligente e civile solo lui? Io a woodstock ci sono stato ed ai grandi concerti pure, il primo evento è radicalmente diverso dal secondo, perché ne filtrava, attraverso i contenuti, i partecipanti (obiettivo del M5S è la raccolta differenziata più altre cose). Per lo stesso principio che non faccio pubblicità ai Fagioli con le cotiche in un club di vegetariani o vendere i preservativi in chiesa.
Se poi mi devo divertire con la musica a palla, mentre salto e canto, e magari bevo in una bottiglia di plastica -e magari ho gente davanti, dietro, di lato che mi preme in modo serrato.-, non interrompo il tutto per cercare lo zaino, od il secchio per buttarla via: il concerto diventa una tortura e sicuramente non ci vado più. È un effetto di contesto; è banale ripeterlo. Se uno si trova vicino ad una ringhiera col secchio, prende e la butta lì, ma se uno è al centro del piazzale, si deve massacrare per passare in mezzo alla folla per cercare il secchio, mentre il concerto va avanti? Con gli altri che ti imprecano contro perché - giustamente - li stai distogliendo dal concerto? Scendete dal pero e ritornate sulla terra. Molto più serio e meno ipocrita stabilire che alla fine si dovrà pulire il tutto. In Spagna ci sono certi locali di pesce dove i rifiuti si buttano per terra, ed alla fine si pulisce il tutto, com'è, sono bestie loro? Il falegname che lavorando produce la segatura, si ferma ogni 5 minuti per raccoglierla e buttarla via? Se fate così rischiate di apparire ridicoli. Un po come quello che dice di farsi il bidè ogni 5 minuti, e chiama zozzone quello che se lo fa due volte al giorno.


Daniele Vigato, Silvi Marina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.07.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo si volesse fare la morale a nessuno. Resta il fatto che questo è un tipico esempio del menefreghismo con cui vengono gestite le cose in Italia. Io sono stato a parecchi concerti all'estero, e non ho mai visto uno scempio di rifiuti abbandonati e accatastati ovunque come accade in qualsiasi concerto italiano. Certo alla base c'è l'"idiozia", concedetemi il termine, di chi butta il bicchiere per terra perchè tanto lo fanno tutti, quella tipica mentalità dell'italiano medio che non si spreca a fare un po' di fatica in più per il bene di tutti. Ma non è solo questo il problema. Ai concerti all'estero, in Germania ad esempio, servono le bevande in bicchieri di plastica rigida, che possono essere lavati e riutilizzati, pagando una cauzione di 1 euro per ogni bicchiere. Riportando il bicchiere vuoto al bancone ti ridanno l'euro, oppure la prossima birra la paghi un euro in meno. Ma la cosa bella è che se trovi 15 bicchieri anche non tuoi, li puoi portare al bancone e ti danno 15 euro. In questo modo l'area concerto si tiene pulita da sola. Certo nessuno ti impedisce di abbandonare i bicchieri, ma c'è chi li raccoglie e li porta al bancone guadagnando 1 euro. Con questo sistema non ho mai visto quantità enormi di rifiuti come qui in Italia. Diciamocelo, un buon 70 - 80% dei rifiuti dei concerti sono bicchieri.
Ovviamente, questi bicchieri costano di più di quelli usa e getta, poi si deve aggiungere il costo del lavaggio, ma credo che considerando tutto si possa risparmiare una cifra considerevole nella pulizia post concerto, senza tenere conto che la quantità assoluta di rifiuti sarà nettamente inferiore.
E anche per altri rifiuti. All'entrata del concerto ti danno un sacchettino che se viene riconsegnato pieno a fine concerto ti vengono dati 5€. Una piccola accortezza..ma quanto si risparmia dopo?
Considerato il prezzo dei biglietti qui in Italia e il servizio che viene offerto, andare ad un concerto è equiparabile ad un furto.

Fabio Munari 22.07.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Liga o non Liga, la soluzione più semplice è sempre quella: chi produce rifiuti (che sia in un bosco, in spiaggia, a un concerto, in un museo...) o li butta in un bidone, O SE LI PORTA A CASA, NEI BELLISSIMI ZAINETTI CHE HA IN SPALLA. Oppure, ancora meglio NON PRODUCE RIFIUTI.
Ma se vuoi la bottiglietta, TE LA DEVI RIPORTARE A CASA. Vuoi il panino? Il cellophane, la carta e la stagnola TE LE PORTI A CASA (magari butti in terra il grasso se non ti piace, che fai felici le formiche).
E' sempre colpa di qualcun altro...

stefano pantaleoni 22.07.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento

giù le mani da Ligabue! a prescindere!

MAURIZIO P., NARDO' (LE) Commentatore certificato 22.07.11 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Tira più un sacchetto di plastica che 10 paia di buoi...

pier giorgio tomatis 22.07.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento


Sono dispiaciuto che a vedere Ligabue non ci siano stati gli stessi Cittadini che erano a Cesena , ci vuole ancora per cambiare le cose ma conto molto su quelli del M5S .

pietro zambernardi 22.07.11 09:40| 
 |
Rispondi al commento

1: "Alzi la mano chi nn ha mai lasciato una bottiglia a terra".

Io alzo la mano e TU sei arrogante e immatura perchè nel momento in cui viene fatta una critica generica su un evento e non su chi vi ha partecipato, tu ti senti in colpa e colta con le mani nel sacco e reagisci blaterando che tanto tutti sbagliano o hanno sbagliato almeno una volta.
Secondo il tuo ragionamento, potremmo anche rubare tanto c'è qualcuno che l'ha fatto.
No, non siamo tutti come te e di sicuro non tutti si nascondono dietro il comportamento sbagliato di altri.
Hai pagato il bigliettino e non potevi perdere tempo a fare il sacchettino?
Troppi bidoni avrebbero rovinato la location del concerto figo?
E se un numero sufficiente di bidoni li avessero messi fuori dall'area concerto e ogni fan del liga ci portava la propria monnezza a fine concerto?
E se invece di lasciarla per terra ognuno se la portava per buttarla magari vicino ad uno di quei pochi bidoni?

Roberto 22.07.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

C'ero anch'io a Campovolo.
e mi sento di dire, prima di tutto, che in mezzo a noi purtroppo esistono le persone incivili. Gente che mangia e bene e lascia per terra i rifiuti senza curarsi minimamente del rispetto per il posto dove migliaia di persone se ne stavano sdraiate sotto il sole. Ho visto tanti rifiuti sparsi ed abbandonati dappertutto. mi sa che le persone incivili sono molte. E forse gli appelli fatti più volte di non abbandonare i rifiuti queste eprsone non li hanno nemmeno sentite. Ma ho visto anche persone che hanno raccolto i loro rifiuti, li hanno chiusi in sacchetti. Alcune li hanno portati nei pochi cassonetti che c'erano, altri li hanno lasciati per terra, forse credendo che qualcuno poi li avrebbe raccolti a concerto finito. Ma la cosa che mi ha lasciato più sconcertata sono stati i pochi bidoni (sempre pieni dei rifiuti degli stand) e la mancanza di un servizio di raccolta durante la giornata. E' vero che ci sono persone incivili ma se l'organizzazione fosse stata più accurata sicuramente il risultato sarebbe stato migliore. A Mestre all'Heineken Jammin'Festival c'erano gli operatori ecologici che passavano e svuotavano i cestini e tenevano in ordine durante il giorno. E alla sera non c'erano rifiuti sparsi in giro ma era tutto in ordine.

samanta pesce 22.07.11 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Io i rifiuti, nell'impossibilita' di poterli gettare, li ho sempre riportati con me, in un sacchetto nello zaino. Alla fine si tratta sempre di piccola roba, come qualche lattina, bottiglie di plastica pressate o piccoli inballaggi. La gente e' purtroppo troppo pigra per fare questo pero', e si maschera dietro all'innocente scusa che, dato che non ci sono cestini o contenitori, allora ci si sente giustificati a lasciare tutto per terra: tanto qualcuno ci pensera'.... chissa' chi pero'!

Valerio Poggi 22.07.11 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti! premetto che anche io in passato qualche caxxxata l'ho commessa...cio' non vuol dire che bisogna commetterle sempre,quindi se woodstok e' riuscita a dare il buon esempio... Le colpe sono da assumere anche all'organizzazione del concerto ed in parte a chi sporca! W il mondo piu' pulito!!!W il reciclo! Buona vita a tutti!

dolceamaro74 dolceamaro74 (dolceamaro74) Commentatore certificato 22.07.11 01:18| 
 |
Rispondi al commento

condivido ogni singola parola scritta da alessia.... con i miei amici abbiamo provato a fare sacchettini ma poi..... tutte quelle persone 120000 ...schiacciate li ...nn ci si poteva mica spostare come se nulla fosse x buttare la spazzatura....
Sono convinta ke un ecologista come liga e suo fratello abbiano provveduto a far ripulire tutto e far brillare nuovamente Reggio!!! ke moralismi inutili !!!!

emmepi 22.07.11 00:19| 
 |
Rispondi al commento

In questo caso Ligabue non centra niente.
Io c'ero a Campovolo 2.0 e nel mio zaino mi sono portato via i miei rifiuti, naturalmente differenziandoli.
E' questione di mentalità, si vede che molti non lo hanno ancora recepito. Gli organizzatori, tramite gli altoparlanti, hanno anche esortato a non lasciare i rifiuti per terra, ma a fine concerto si camminava su uno strato di rifiuti impressionante.
Probabilmente la maggior parte delle persone è incivile, e ciò si vede anche da come sono sporche le nostre città. Se tutti fossero più civili ci sarebbero molti problemi e molti sprechi in meno. Io nel mio piccolo ho dato il mio contributo portandomi via i miei rifiuti.
SALUTI A TUTTI

valdo 21.07.11 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post di "Reggio 5 Stelle" è un autogol colossale, come le dichiarazioni del consigliere comunale Olivieri che in questa occasione si è coperto di ridicolo (se l'è presa con il PD che nella stessa area organizza in estate la sua festa, dimostrando di essere disinformato praticamente su tutto e esibendo dati falsi) dopo essere stato smentito da ogni parte, in città è la barzelletta della settimana.
Sono passato dal campo volo martedì pomeriggio, l'area era più ordinata del giardino di casa Olivieri.
Per chi vuole documentarsi: http://www.24emilia.com/Sezione.jsp?titolo=Iren%3A+pulizia+record+al+Campovolo&idSezione=27373
150.000 persone di ogni età in 2 giorni a un meeting di un movimento che fa dell'ecologia una bandiera, con decine di volontari a disposizione, non sono paragonabili a 120.000 ragazzi in un giorno ad un concerto rock. Poi possiamo fare della sociologia da bar, ma se vogliamo gestirne i rifiuti l'approccio per essere efficace deve essere necessariamente diverso. E in questo caso è stato MOLTO efficace, il resto sono chiacchiere.

Francesco Campari 21.07.11 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vedo e stravedo...gente viziata e maleducata.

salvino roma (com) Commentatore certificato 21.07.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento

quel coglione di ligabue ai tempi del primo vday scrisse sul blog......io me lo ricordo...e voi? lo detesto come detesto vasco rossi...due ipocriti di merda oltre ad essere due pessimi musicisti...la storia del rock italiano...puah ma per piacere

ALEZ A. Commentatore certificato 21.07.11 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Restano sparsi disordinatamente i vuoti a perdere mentali abbandonati dalla gente. (Feste di piazza - Edoardo Bennato)

Pasquale C. 21.07.11 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Anche io c'ero , ero in un posto diciamo riservato, avevo 5 bottigliette d'acqua ma non sapevo dove gettarle , non c'erano i cassonetti però stranamente nella zona dove c'erano i containers degli organizzatori era pulitissimo perchè si sapeva dove poter gettare tutto. Peccato ma poi prendersela con Ligabue ed il suo concerto mi sembra troppo ; siamo alle solite si critica la cosa più visibile , magari perchè è trend sparare sul più conosciuto, additarlo alle folle come quello che predica bene ma razzola male; perchè voi moralisti non vi date un'occhiata in giro? quando domenica andrete sulle spiaggie con la plastica che galleggia dapertutto, cicche resti vari perchè non andate dai vigile a segnalare tutto cio? e se non fa nulla si va al commissiariato e si sporge denuncia. Andiamo a vedere cosa lasciano per terra nelle varie feste di partito , feste reigiose , sagre di paese ecc ecc.Qui è bello lanciare invettive , critiche ed altro ma è fuori che succede altrimenti ci si riduce a fare la fine che hanno fatto tanti gruppi e movimenti : ci si comincia a criticare a vicenda ed intanto il potere avanza e gode

Piero Garro 21.07.11 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Ligabue "gode" di buona stampa...

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 21.07.11 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Non importa se non è stato Liga a causare questo scempio ma stà di fatto che lui non si è premunito nell'organizzare un modo per prevenirlo e non se n'è preoccupato neanche dopo, tipo scusandosi.
Grillo ha dimostrato che si può fare e le azioni contano più che le parole.

Poi non sopporto chi difende i propri eroi dagli errori che fanno, sembra di vedere i difensori dell'evasore fiscale Valentino Rossi, se uno è colpevole deve prendersi la responsabilità di quello che fà; è vero che Rossi l'ha fatto materialmente, ma anche quello morale del Liga non si deve perdonare.

federico vitali Commentatore certificato 21.07.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento

La spazzatura vi sommergerà tutti.
Scappate finchè siete in tempo!!!

www.vivereapanama.com

ennio m., panama Commentatore certificato 21.07.11 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Non toccatemi Luciano, sennò mi arrabbio...

harry haller Commentatore certificato 21.07.11 19:51| 
 |
Rispondi al commento

ciao,il (punto di vista) è mai possibile che l'uomo e lo scopo della sua Vita è il potere,qui c'è il potere che controlla il potere e comunque provare x credere se la tratti bene ti ripaga alla grande come emozioni e quant'altro

Domenico Valerio 21.07.11 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la critica non fosse rivolta direttamente al vostro amato lucianone nazionale, credo si volessero far notare i differenti trattamenti che i media hanno riservato ai due eventi. Non è che non si sarebbe dovuto osannare il concertone del liga, che è stato comunque un successo, è il woodstock a 5 stelle che si sarebbe meritato un premio e non ha avuto neanche le lodi dei giornali!

Che poi, se non sbaglio proprio il liga aveva fatto un tour ad impatto zero nel 2007 o 2008, si vede che la moda dell'ecologia sta già passando...

Comunque prima di spendere chissà quanti soldi per farmi cuocere dal sole tutto il pomeriggio io ci penserei due volte...
Volete della musica, di ottima qualità, pulita, differenziata, ecologica, culturalmente stimolante e gratis? http://www.ballacoicinghiali.it/ c'è pure il campeggio!

Angelo B. 21.07.11 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Come tutti i grandi concerti è ovvio che alla fine ci si ritrovi con quintali di rifiuti di ogni tipo, la cosa scandalosa non è tanto il fatto dello sporco lasciato, ma il fatto che chi ha dato il permesso di fare quel concerto o altro non ha tenuto conto del dopo concerto.. Ovviante affittare un prato anche se grande non costa certo come affittare 4 volte San Siro... Grande Vasco anche in quello!!!

Alessandro Milesi 21.07.11 18:49| 
 |
Rispondi al commento

da quello che ho imparato i concerti non produco rifiuti, semmai sono le persone dei concerti che producono rifiuti... la cosa scritta in questo modo sembra che sia perfino colpa di ligabue...

marco r 21.07.11 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Io c'ero a Cesena e posso confermare tutto quello che ha scritto il Grillo. Forse erano più motivati i partecipanti o forse l'organizzazione migliore...

Vittorio Bernasconi, Milano Commentatore certificato 21.07.11 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che il post sia diretto a criticare Ligabue ne tantomeno i partecipanti a Campovolo. Credo invece che sia indirizzato, se leggi bene, alla disinformazione portata avanti dai giornali e soprattutto alla leggerezza organizzativa di tale evento. E comunque credo proprio che in termini quantitativi (rifiuti/persone) il paragone sia molto efficace visto che quelle 150.000 persone al Woodstock di Cesena (contro le 110.000 a Campovolo: fonte Ligachannel.com) sono rimaste anche accampate per due giorni. Qui si sta parlando di organizzazione e di rispetto della natura da parte di istuzioni ed organizzazioni, non del singolo individuo ne tantomeno di Ligabue.

Mauro Citeroni (cito88), Lapedona Commentatore certificato 21.07.11 17:42| 
 |
Rispondi al commento

'ecco questo è il sistema italia', ovvero, anzichè analizzare il problema (stradiffuso) ci si schiera subito per il preferito d turno, anzichè sensibilizzarsi sulla necessità d coniugare i grandi eventi col rispetto dell'ecosistema che si coinvolge, si preferisce difendere qualcuno con un bel 'così fan tutti'.

Andrea Vanzini 21.07.11 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Credo che Ligabue non possa essere responsabile della maleducazione delle persone, siamo stati invitati a gettare i rifiuti negli appositi contenitori che, anche se insufficienti per 120 mila persone, erano presenti anche per differenziare i rifiuti. Credo che il post e che il tweet siano poco corretti nei confronti di chi, oltre tutto, ci tiene per davvero al tema ambientale, o almeno così mi è sembrato in questi anni.

Antonio Milano 21.07.11 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Il soggetto del minipost è "il concerto" non Ligabue in persona. Quindi trovo appropriato il post (e se è così per tutti i concerti il post è ancora più appropriato) che non accusa affatto personalmente il cantante.

Claudio C 21.07.11 16:59| 
 |
Rispondi al commento

che meraviglia,ecco questo è il sistema italia, c'è un evento che ha visto condividere tutti la sua bellezza sotto ogni punto di vista cosa si va a vedere? Ma è sempre stato così per qualsiasi manifestazione e mi sembra che tutte le piazze, gli stadi e i parchi d'italia siano tutti sani e salvi.
Per favore si predica bene ma forse ci scordiamo l'ultima manifestazione no tav e quello che è stato lasciato, e cosa, a giro per la natura.
Di qualcosa bisognava parlare.................

giuseppe scollo abeti 21.07.11 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Ligabue
Libabue
fai un concerto
ne sporchi due....

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 21.07.11 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Noto con grande rammarico che ci sono molte persone che, a parer mio, non comprendono l'italiano; il post di Grillo vuole solo mettere in evidenza come degli eventi che muovono una marea di gente e una marea di soldi possano essere gestiti diversamente....capito ora!!!! non voleva dare del mascalzone o sporcaccione al Ligabue, ma solo dire che è inutile fare i perbenisti nelle canzoni e poi scaricarsi della responsabilità organizzativa dei propri eventi milionari... capito ora!!!!! o duriiii....

Jonathan Montemurro 21.07.11 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro nell'ambiente musicale da anni e vi assicuro che la situazione fine concerto è sempre simile a questa.
Un ambiente surreale stile dopobomba.
Fortunatamente da qualche anno hanno vietato la distribuzione di bevande in vetro, senò con i camion eravamo costretti ha passare su tappeti di vetro per smontare.

davide schierano 21.07.11 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Che articolo del c***o! Non si può certo dare la colpa a Ligabue per i rifiuti del concerto! Prendetevela piuttosto con gli organizzatori, e comunque ci sono cose ben più gravi di questa, che si confina solo in un falso moralismo!

Gian Luca Traverso 21.07.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' da gente totalmente ignorante incolpare Ligabue per ciò che abbiamo fatto noi del pubblico !
Adesso fatemi capire quali colpe può avere lui.

E c'è sopratutto da dire che di bidoni per la spazzatura c'erano davvero pochi,da contarsi sulle dita di una mano.
Quindi la colpa è un po di noi fans e un po dell'organizzazione.

Ma certamente non di Ligabue !

Francesca Chiefari 21.07.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presumo che l'uso campovolo sia stato dato stipulando un contratto. In detto contratto sarà stato sicuramente previsto CHI deve pulire (ovvero se l'organizzazione del concerto deve riconsegnare lo spazio come lo ha ricevuto o se alla pulizia provvede il propietario/gestore).

Quando è stata fatta la foto ? Pare che dopo chi doveva per contratto provvedre a pulire lo ha fatto....

Cos'è il metodo "boffino", con Ligabue ?
Io simpatizzo molto per il M5S ma qui avete fatto la figura degli zeloti.

Adriano 21.07.11 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema oltre che della pulizia, e' che si producono quantita' abnormi
di rifiuti. Oggi se non ti porti appresso, almeno mezzo chilo di plastica e
vetro, non puoi uscire. Ligabue teoricamente non c'entra, ma se fossi in
lui mi interrogherei comunque sulla qualita' dei suoi fans. Non per
strigliarli, ma semplicemente per chiedersi se il messaggio (dopotutto
loffio) della sua musica, permei le "anime" o e' solo, il trovarsi a un
concerto, un modo per oliare il sistema e spillare soldi.

Antonio 21.07.11 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma LIGABUE è quello che canta quella canzone ipocrita "BUONANTTE ALL'ITALIA"?MMAZZA CHE ZOZZONE! Beh, allora BUONANOTTE AL CAZZO!!

Sti cantautori intellettuali sono tutti uguali, parlano bene e lo mettono nel sedere meglio....in cambio di MILIONI!
E meno che sto qui sembrava vicino al MOVIMENTO5STELLE...figuriamoci i venditti, i de gregori e compagnia bella desinistra!

Mortacci vostri!

Jenny Esposito 21.07.11 14:48| 
 |
Rispondi al commento

animali da campeggio

stefano c. Commentatore certificato 21.07.11 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Ipocrisia e falsi moralismi spicci a parte (fateci la grazia!!!!!) ... non spetta a Ligabue o alla sua organizzazione prevedere tale servizio CIVLE; lui affitta l'area, paga un certo ammontare; spetta a chi affitta tale area prevedere nel prezzo dell'affitto il ripristino del'larea a fine manifestazione!
Se non viene fatto, la colpa é dell'amministrazione o dell'ente proprietario dell'area, oltre che ovviamente all'inciviltà della gente che é la base del problema.

dado b., nizza Commentatore certificato 21.07.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Perché poi parlano male dei Testimoni di Geova?

I testimoni di Geova puliscono lo stadio

22 luglio 2009 — pagina 1 sezione: GENOVA
DALLE "cicche" spiaccicate alle scritte offensive. Per tirare a lucido uno stadio bastano 3mila persone, armate di buona volontà e tanta fede. L' appuntamento è per il 3 agosto, quando 3 mila testimoni di Geova puliranno (sia materialmente che moralmente) lo stadio di Marassi in vista del meeting internazionale dei Testimoni che si svolgerà tra il 6 e il 9 di agosto e che porterà oltre 30mila persone da tutto il mondo nel capoluogo ligure. L' Assemblea si articolerà su quattro giorni e il programma prevede un palco sul quale si alterneranno gli oratori. I temi affrontati saranno quelli tradizionali relativi alla fede, alla famiglia, alla società. All' interno del Ferraris si svolgerà il momento clou, ovvero la cerimonia del battesimo grazie a decine di grandi vasche-piscina. Proprio per questo lo stadio va ripulito. «Saremo almeno 3mila - spiega Orazio Russo, responsabile dell' ufficio stampa -. Per questioni di decoro legate alla nostra fede inizieremo con la cancellazione di tutte le scritte e frasi offensive all' esterno e all' interno dello stadio. Poi setacceremo campo, tribune e gradinate spazzando tutto e staccando anche i chewing gum da terra. Credo che alla fine i genovesi potranno vedere Marassi come non lo hanno mai visto prima».
- MARCO PREVE La repubblica.it

Terry Ci 21.07.11 14:10| 
 |
Rispondi al commento

A.A.A.

appello ai grillini, ho bisogno di uno striscione o qualcosa di simile per sponsorizzare il mov5stelle ad una festa di 2 giorni organizzati da volontari come temi ambientalisti.

qui le info:

http://www.imuliniinfesta.it/

Ho scritto al meetup di Battipaglia, quello più vicino, ma il responsabile mi ha risposto che non possiede materiale anche se si è reso disponibile per un banchetto.
Sono stato "inserito" come volontario (anche se sono di Napoli..) da un'organizzatrice e sapendo lei della mia passione verso il movimento avevamo pensato di mettere a disposizione uno spazio..
Premetto che NON ESISTE NESSUN PARTITO dietro a questa festa.
Ho anche scritto a Beppe per chiedergli un tocca e fuga, so che sarebbe impossibile visto che dovrebbe essere in tournè, ma io c'ho provato comunque.
Questa festa è senza lucro ed è tutto per beneficenza.
Vi prego, rispondetemi, grazie.

ps

i rifiuti, come al solito, saranno differenziati e smaltiti.

Renato I., Napoli Commentatore certificato 21.07.11 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ero a Cesena e ero a campovolo.
se a Cesena c'erano 150.000 persone allora significa che a campovolo c'erano almeno 300.000 persone. lo dico perchè in entrambe i concerti ero piu o meno a circa 20 metri dal palco e a cesena vedevo tranquillamente tutta l'area del pubblico mentre a campovolo non se ne vedeva la fine.
A campovolo c'erano 115.000 persone documentate, quindi a cesena ce ne saranno state tra si e no 60.000.
I rifiuti è vero... c'erano. come ci sono sempre in qualsiasi post concerto di qualsiasi artista in un prato di uno stadio.
I quotidiani del giorno dopo hanno anche però detto che tutta l'area di campovolo è stata pulita interamente nel giro di 12 ore.
Quello che fa il sig. Grillo in questo articolo mi sembra tanto rumore per nulla.

Luca 21.07.11 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete fatto bene nel mettere in evidenza un dettaglio quantomai attuale come lo smaltimento differenziato dei rifiuti,il mov.5 stars ha dato un buon esempio,purtoppo la rumenta mediatica della maggiorparte dei giornali italiani si rifiuta di renderlo noto.

Alessandro C., S.Canzian d'Isonzo Commentatore certificato 21.07.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e subito si da la colpa ai ragazzi che vanno ad un concerto.
Facile non credete?
Se l'organizzazione pensasse anche, quando entri negli impianti adibiti al concerto, ad informare i ragazzi di presenza di raccolta differenziata e magari regalassero qualche biglietto omaggio a dei ragazzi che non possono permettersi di pagare 50 euro per un concerto con l'impegno di aiutare a pulire, forse si potrebbe fare anche in un concerto con ottimi risultati.
Ma ovviamente i biglietti gratis vanno ai vip e non a chi ne ha veramente necessità, agli ingressi pensano solo a farti sbranare dai cani della cinofila per vedere se porti droga, poi la colpa è dei ragazzi che, essendo una massa di drogati, sono maleducati e zozzoni.
Meditassero anche i grandi artisti sul fatto che è ora di partecipare attivamente a certi movimenti civici.
Non basta lasciare messaggi di adesione.
OGNUNO E UNO E TUTTI DEVONO IMPEGNARSI...N PRIMIS CHI DA ESEMPI DI MASSA.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 21.07.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammazza quanto estremismo che si legge in questo articolo. Basterebbe una semplice considerazione,a Woodstock c'erano persone che CONSAPEVOLMENTE hanno aderito alla manifestazione e CONSAPEVOLMENTE hanno agito, al concerto di Ligabue no. La colpa non è di Ligabue ne dello staff ma nell'educazione civile delle persone,state tranquilli che se quei ragazzi erano educati già alla base,sporcizia in giro non ce n'era.

Pietro 01 Commentatore certificato 21.07.11 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si sta'procedendo alla pulizia.

alberto signorile 21.07.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento

MA PER FAVORE... Davvero pensate di poter fare la morale a Ligabue per tutto questo? I CESTINI a un concerto di queste dimensioni sarebbero stati subito pieni e INUTILI, di conseguenza. I BIDONI, c'erano, ma pochi. troppo pochi, è vero. In ogni caso, su 120mila persone, la proporzione sarebbe stata di troppi bidoni, che razza di campovolo sarebbe stato pieno di bidoni?? io li ho visti, e per quel che si puo ho cercato di buttare anch'io piu possibile li i rifiuti, ma è normale che qualcuno scappi per terra. normale. Nel momento stesso in cui ti vedi circondato da rifiuti, hai la tendenza a lasciarli, perchè altro modo nn c'è, e confidi in un intervento di pulizia organizzato, hai pagato anche il biglietto, e nn puoi perdere ore sotto il sole a cercare un posto o a fare sacchettini. E nn stai certo a fare il FALSO moralista a un simile concerto, dove muori di caldo e sete. per favore, mi fa ridere questo eccessivo moralismo sulla differenziata. l'unica pecca, è che l'organizzazione sarebbe dovuta intervenire al piu presto per raschiare su tutto.. adesso non so se sia stato gia fatto o meno, ma sinceramente trovo RIDICOLO anche solo pensare che si lasci a se stesso il campovolo così, interverranno, se nn l'hanno già fatto sicuramente. Alzi la mano chi nn ha mai lasciato una bottiglia a terra, cercate, soprattutto SE NN C'ERAVATE, di nn sputare sentenze piu grandi di voi.. è l'ignoranza che parla in questo caso.. mi spiace dirlo. Incomprensibili i confronti fatti, davvero incomprensibili e privi di fondamenta.

Alessia M. 21.07.11 12:15| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io interpreto questo post come voler sottolineare due modi di pensare e organizzare gli eventi. W5S ha testimoniato che se la volontà c'è TUTTO è possibile, anche tenere pulita un'area vasta dopo un evento che raggruppa moltissime persone. Basta volerlo. Troppo facile nascondersi dietro scuse (troppe persone, troppo vasto, troppi costi, ...) M5S è la pratica della buona politica.

Indignato Cittadino (indignato60) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.07.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Concordo. Penso però che la colpa maggiore sia dei 120.000 incivili, non dello staff di Ligabue che più volte si è raccomandato di buttare i rifiuti negli appositi contenitori

Mattia Luconi 21.07.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Io ero a campovolo, è posso assicurare che non ho visto l'ombra di un cestino. Come mai? Le persone non sapevano dove buttare i rifiuti. Ci siamo stupiti di questa mancanza (almeno vicino alla nostra area), non so per quale motivo sia stato deciso così (forse per via della paura di un attentato?). In ogni caso se non dai alle persone un posto dove gettare i rifiuti questo è il risultato.


Il senso civico delle persone purtroppo va sollecitato ed organizzato in occasioni del genere, per esempio all'ingresso avrebbero potuto fornire appositi contenitori per i rifiuti ad ogni partecipante che poi, a fine concerto avrebbero potuto gettare in appositi cassonetti. Non diamo la colpa a Ligabue ma sia alla disorganizzazione civile tipica del comune di Reggio quando si tratta di decoro pubblico ed educazione civica, il comune si erge come città del riciclaggi quando da 10 anni nella mia via manca il bidone di raccolta della plastica .....processi di innovazione ed educazioen civica lenti e anche discretamente disiniteressati. Lo stesso vale per la gestione degli immigrati che sono sparsi per tutto il centro a bivaccare mangiando e pisciando per strada o mettendo presidi di protesta con la Cgil sui gradini di una chiesa con le brandine. Non vogliamo essere razzisti ma ricordiamoci che "la tua libertà finisce dove inizia la mia", sarebbe ora che il nostro non caro sindaco la smettesse di sostenere questa medievale mentalità assistenzialista e buonista anche perchè i cittadini ne hanno le palline piene di vedere una città che era tra le prime in classifica in Italia per vivibilità esser così rovinata. Grantisco che un altro sindaco con le palle che non è il nostro pur di fare bella figura davanti a tutta l'Italia si sarebbe subito mosso per organizzare e gestire al meglio la situazione anche a costo di pagare di tasca dalle casse del comune. Grazie Del Rio per l'ennesimo episodio di lassismo e buonismo civico e per aver rovintato Reggio!!!

sandy sandy 21.07.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

ma che c'entra Ligabue! A Bologna e a Torino ai V-day che doveva pulire le piazze, Beppe Grillo? a Venezia con i Pink Floyd chi doveva vigilare sulla pulizia della città, i membri del gruppo? Immagino che Ligabue risponderà a breve,è troppo facile fare così, ed anche abbastanza vigliacco. La prossima volta al Campovolo metteranno le poltrone da teatro numerate, col cestino ogni 4 posti, tra una fila e l'altra un tombino fenestrato per lo smaltimento dei liquidi e magari dei sacchetti per chi deve fare le puzzette. Ci siete mai stati ad un concerto di certe dimesioni? Ogni luogo ed evento ma contestualizzato in base a quello che è, e non dico che bisogna uccidersi o farsi del male. Se io sono preso dal concerto - e se mi faccio 3000 km ed aspetto una giornata forse è per questo - desidero magari non perdere neanche 10 minuti e non mi voglio distrarre un'attimo. Non sto ad un concerto di musica classica e non ho ho tempo per gli ipocriti che si devono appuntare le medaglie.
Poi il concerto finisce. Io la differenziata al faccio regolarmente e non butto nulla per terra; raccolgo anche i bisogni del mio cane. Un post del genere andrebbe semmai fatto ad una settimana dal concerto, non all'indomani.

Daniele Vigato, Silvi Marina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.07.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'informazione in italia è ormai al degrado totale,
ed i cittadini italiani, non sono da meno!

l., ancona Commentatore certificato 21.07.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

La scusa "mancavano i cestini" è inaccettabile.
Se anche ci fosse stato un solo bidone si doveva usare quello o riportarsi i rifiuti a casa.
L'immondizia non spunta per partenogenesi, è lo scarto di quello che avevi nello zaino.
Lo scarto lo RIMETTI NELLO ZAINO e lo butti appena possibile. Non lo lasci per terra altrimenti sei come il deficiente che svuota il posacenere al semaforo per tenersi la macchina pulita.
Altrimenti sui sentieri di montagna che facciamo? Dovrebbero esserci più bidoni che alberi. Organizziamo la differenziata anche sui ghiacciai? E in mezzo all'oceano, no?

Lasciare il campovolo in questo stato non è COLPA di Ligabue ma della gentaglia che a parole ti idolatra, canta, sviene, agita cartelli ma di fatto non CAPISCE UNA PAROLA di quello che dice l'artista e non rispetta nessuno. L'artista per primo.
E non è solo questione di rifiuti.
Quanti di quelli che si emozionano per le parole contro la mafia, per l'immagine di Falcone e Borsellino su "Buonanotte all'Italia" ha comprato il biglietto dai bagarini? O il CD piratato?
Non basta la lacrimuccia per illudersi di stare dalla parte dei "buoni"...

SilviaR 21.07.11 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma per favore... come se fosse Ligabue a dover raccattare i rifiuti... io c'ero e c'erano anche i cassonetti, persino quelli per la differenziata. lo scempio lo hanno compiuto quelli che non si sono scomodati ad utilizzarli... quindi i suoi fans, quindi cittadini che magari protestano per i rifiuti e poi quando c'è da dare l'esempio si dimenticano dell'etica civica... va bene la propaganda, ma cerchiamo di centrare i problemi...

Antonio Milella 21.07.11 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo Beppe l'informazione della tv e dei giornali come ben sai non è bellissima anzi...
Io spero che ci sia un altro woodstock che non ha bisogno di aggiornamenti perchè era perfetto così com era

Alberto A., Desio (Mi) Commentatore certificato 21.07.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

lo trovo ridicolo ed anche ipocrita sollevare questo genere di problemi....ce ne sono di molto peggio che passano sotto gl'occhi e l'indifferenza di tutti

Eros F 21.07.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Io ero li dalle 5 del mattino, e tutti i rifiuti che ho prodotto li ho gettati negli appositi cestini che a fine serata straboccavano!! Per tutti quelli che non l'hanno fatto...fate schifo!...e magari a casa loro poi fanno pure la differenziata e predicano tanto bene, ma poi quando vanno a casa degli altri si comportanp così.

Valentina Prato 21.07.11 10:06| 
 |
Rispondi al commento

leonard cohen diceva che la cosa che lo colpiva di piu' della cultura hyippie era la quantita' di rifiuti lasciata dopo i loro meeting !!!ìì diffidate gente, diffidate , il conformismo si nasconde dietro belle parole e accattivanti immagini ,,, soloi fatti contano !!!
il liga essedo un" rocker"gia'per antonomasia dovrebe essere una persona sensibile e controcorrente, con una forza maggiore rispetto alla mediocrita' che ci circonda, un sano ribelle,,,,ma se sei su tutte le riviste del paese, se vendi mgliaia di dischi se ti fai intervistare dalla rai etcc,,,, vuol dire che non disturbi nessuno ,,anzi sei propio giusto per le esigenze dei conformisti,,,,,e i risultati si vedono !!!

tesi massimiliano 21.07.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Io c'ero a campovolo e devo dire che effettivamente non c'erano molti cestini per i rifiuti ne tantomeno per differenziare. Ma comunque c'erano dei grossi "cassonetti" dove poter buttare tutti i propri rifiuti. E' chiaro che se ti trovi in mezzo a 100.000 persone non vai a buttare i rifiuti ogni 5 minuti, ma se sei civile metti tutto in un sacchettino e all'uscita lo butti via. Se tutti avessero fatto così (come ha esortato a fare lo speaker durante il pomeriggio e come ho fatto io)il campo al termine del concerto sarebbe stato pulito. L'organizzazione (e non Ligabue) avrà anche messo pochi bidoni...ma se la gente li avesse usati non ci sarebbe stato quello schifo.

Mattia F., Asti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.07.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo...
Non sarà, forse, tutta colpa del Liga, ma per essere davvero "puliti" come si presenta lui, bisogna anche saper scegliere chi ti organizza i concerti, veri responsabili dello scempio...

Forza Italia!!! Ce la possiamo fare!

Giuliano Favro Commentatore certificato 21.07.11 09:19| 
 |
Rispondi al commento

io c'ero e posso testimoniare che a fine serata la piana era un campo di battaglia pieno di rifituti
aggiungo però che per tutto il giorno avevano chiesto di depositarli nei cassonetti che c'erano e si vedevano molto bene
e chi voleva poteva anche fare la differenziata
qui sono anche i cittadini che hanno sbagliato, che gli stava fatica fare 10 metri e gettare i sacchetti nei cassonetti

francesco failli 21.07.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Che porcheria, neanche a Panama riescono a fare tanto!!!

www.vivereapanama.com

ennio m., panama Commentatore certificato 21.07.11 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Dai,il Liga essendo un rocker "pulito" chiede "Hai un momento Dio" che c'è da pulire il prato!Un minimo di trasgressione la deve pur esibire porello!Buona notte all'Italia!

Stefano Bonifazzi 21.07.11 07:27| 
 |
Rispondi al commento

e pensare che lega-il-bue si erge a paladino della natura sponsorizzando e sostenendo iniziative pro-ambiente a dx e a manca...ahahahaha

Davide A., MB Commentatore certificato 21.07.11 06:41| 
 |
Rispondi al commento

Beh, io a Cesena c'ero e devo dire che quando ce ne siamo andati non c'era una cicca per terra.....Ligabue predica bene e razzola male, come tutti quelli del pdmenoelle....

CESARE B. Commentatore certificato 21.07.11 05:46| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna! Io c'ero a testimonianza! Non voglio accusare nessuno, ma questo è una parte della peggio Italia! Siccome sono un anarco-razzista e siccome vorrei tentare di essere rispettoso di questo piccola sfera chiamata MONDO, accuso pubblicamente la tantissima gente con brutte abitudini che sono arrivate dal NORD e dal SUD al Campovolo. Ci sarà un motivo per cui Napoli e mezza Italia sono sotto la monnezza. Nemmeno un cestino per differenziare la plastica al Campovolo! E se c'era uno tra 120.000 persone, neppure preso in considerazione! Nessuna persona ha avuto la curiosità di verificare se era vuoto! Ho visto un pugno di persone a cercare come dei marziani rincoglioniti (di cui io facevo parte) un cestino! Cestino?...cestino? Dove sei? Grazie all'organizzazione dell'evento che ha esortato a tutti i presenti a dare una mano per tenere pulita la zona. Con quali mezzi? Quali cestini? Liguabue a fine concerto ha esortato a sperare. Be' io spero che le immagini di degrado come al post-Campovolo spariscano da un qualsiasi concerto, manifestazione o assembramento di persone! Buonanotte all'Italia che si fà o si SPORCA! C'è chi se la si vuol PULIRE....!

Alberto Pinzano 21.07.11 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Apprezzo tantissimo questo post. Solitamente, Ligabue, e' sinonimo di Emilia Romagna, e da quelle parti (il cantante) e' INTOCCABILE.
Non mi sarei MAI aspettato questa critica proprio dal M5S di Reggio Emilia. Chapeau !
Obiettivi e Seri !
Certo che questi politici manco ci vedono...
Non ci sentono, ma parlano; come parlano !!!!
Quante prigioni dovremo costruire in futuro?

Giulio Bonnoti 21.07.11 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Ligabue, lo stesso che carico il video su yt dicendo che appoggiava il m5s.. e che appoggiava il v-day? ma tu guarda, gli sarà caduto il bidone dalle mani e avrà sporcato dai! uni incidente.. ma aspe, ligabue.. ligabue.. mmmm!! mi ricorda qualcosa!! ligabue.. em si!! mi ricordo lo stesso che mi censura un video su yt nonostante avessi la pubblicità che si occupava solo di pagarlo, mentre io stavo leggendo uno dei suoi libri che mi avevano regalato che parlava di quanto lui fosse "coerente e puro" che non era attaccato ai soldi.. ma proprio lui, proprio lo stesso?? in questa esperienza io ho imparato una cosa:MAI FIDARSI DI UNA ROCK-STAR!!!

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 21.07.11 00:20| 
 |
Rispondi al commento

La raccolta differenziata va fatta anzitutto tra i vari tipi di persone.

muzio scevola 21.07.11 00:17| 
 |
Rispondi al commento

il signor ligabue dovrebbe pagare di persona la raccolta di quella immondizia,come noi poveri cittadini che paghiamo la tassa sui rifiuti.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 20.07.11 23:56| 
 |
Rispondi al commento

figuriamoci se gli organizzatori di questi concerti hanno in mente la raccolta dei rifiuti

mic r. Commentatore certificato 20.07.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Eh a Woodstock siamo stati molto piu bravi! Ma chi ne dubitava?! :-)

Michele Vioni (dr.viossy), Fabbrico (RE) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento

vergogna

MASSIMO M., genova Commentatore certificato 20.07.11 23:37| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori